Settembre/Ottobre 2013

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Settembre/Ottobre 2013"

Transcript

1 Settembre/Ottobre 2013 Cari amici e gentili soci, eccoci di ritorno dalle vacanze estive per affrontare un nuovo anno filatelico. Come da comunicazioni precedenti il ns. sodalizio ha partecipato con una propria squadra alla semifinale del 17 Campionato cadetti ad Empoli qualificandosi per la finale con il punteggio di 286, aggiudicandosi sia la vittoria a squadre che quella per la miglior collezione con 81 punti. Parteciperanno alla finale del 17^ Campionato Cadetti i soci Baldi, Iennaco e Persico. Di seguito si riporta il palmares: Cadetto Titolo Collezione Classe Fogli Punti Specialità: La Posta Aldo Baldi Storia postale di Salerno e provincia sino al 1900 SP CL AG Giuseppe Iennaco Usi isolati della serie Democratica SP CO VG Gennaro Persico Gli usi postali dei bollettini per pacchi postali in Repubblica SP CO AG Specialità: Minicollezioni Osvaldo Agresta Il Portalettere SP DI BA Legenda: SP/CL = Storia postale classica, SP/CO = Storia postale contemporanea, SP/DI = Storia postale diacronica. AG (punti 70-74) = Argento Grande, VG (punti 80-84) = Vermeil Grande, BA (punti 60-64) = Bronzo Argentato Come sempre si invitano i soci a consultare il sito filatelico de a cura del dott. Roberto Monticini, ove sono presenti anche i ns. articoli. La Redazione Vi lasciamo alla lettura del notiziario. IL SEMAFORO DI CAPO PALINUO Parte III^ - contributo del dott. Enrico Bertazzoli. Di seguito riportiamo il contributo ricevuto dal dott. Enrico Bertazzoli, che ringraziamo per la squisita signorilità ed anche per le splendide immagini rinnovate. L articolo si concludeva, nella prima parte notiziario n 47, con la seguente ipostesi postale: In relazione all utilizzo del timbro in questione sul 100 lire Democratica, mostrato all inizio dell articolo, non ne è chiaro il motivo. La foggia del timbro presumibilmente non è di origine postale, né potrebbe esserlo per i motivi ampiamente discussi sopra, pertanto l utilizzo potrebbe essere o di natura amministrativa o, ipotesi tra le più probabili, su un telegramma (forse accompagnato da altri valori) quale pagamento per il diritto di inoltro del telegramma stesso. Si ricorda, infatti, che il costo dell inoltro di un telegramma all epoca poteva essere assolto in contanti o con francobolli che andavano apposti sullo stesso. Infine l elevato importo di 100 lire nel Novembre 1949, quando la lettera semplice scontava 20 lire, sembra avvalorare tale uso. 1

2 Oggi, esaminando meglio il caso e in particolare le Istruzioni sul servizio dei telegrammi e marconigrammi, possiamo affermare che l ipotesi avanzata, e cioè che il francobollo fosse servito a pagare la tassa di un telegramma semaforico, appare fondata. Infatti, alla regola generale che imponeva il pagamento in denaro delle tasse telegrafiche, c erano diverse eccezioni, tra le quali poteva essere compresa quella dei telegrammi semaforici, anche se nelle citate Istruzioni non ne viene fatto esplicito cenno. I francobolli andavano applicati sul modulo di telegramma in partenza Mod. 25 e annullati col bollo a data in dotazione al Semaforo. L annullo di cui ci siamo occupati è di foggia inconsueta, ma non è escluso che fossero così anche i bolli di altri semafori che hanno svolto il servizio nel dopoguerra. Il fatto è che non li conosciamo, perché devono essere rarissimi i casi di telegrammi semaforici di cui è rimasta qualche documentazione. L annullo in questione riguarda un caso finora unico di telegramma privato accettato direttamente da un Semaforo, e per migliore comprensione mostriamo una ricostruzione del bollo nella sua interezza. A completamento di quanto pubblicato in precedenza, mostriamo anche una cartolina di servizio modello n 1571, spedita dal Semaforo di Capo Palinuro in data 4 marzo 1941 e indirizzata al Comando Superiore C.R.E.M. - Ufficio di Statistica - La Spezia. La cartolina, oltre al grande lineare R SEMAFORO CAPO PALINURO, reca un eguale lineare molto più piccolo, nonché l ovale di franchigia con grande stemma di Stato in alto, e il bollo a data con frazionario dell ufficio postale di Palinuro presso il quale la missiva è stata impostata (il frazionario è tuttora 57/139). Va precisato che i Semafori erano abilitati esclusivamente al servizio telegrafico, pertanto la loro corrispondenza in partenza doveva necessariamente essere spedita dal più vicino ufficio postale. L ovale con dicitura R.R. POSTE SEMAFORO DI CAPO PALINURO PALINURO che si apponeva sul riquadro in alto a destra ove vi era la scritta Timbro postale in franchigia, era necessario per ottenere che l invio a destino avvenisse in franchigia postale. FRAMMENTI DEL PASSATO Ho già affermato che io ho una predilezione particolare per le buste contenenti lettere, specialmente se scritte in momenti particolari come l'ultima guerra. Mi è capitata una busta di P.M. censurata, diretta da Salerno alla posta militare 47, ad un ufficiale dei carabinieri. Era datata 14 Dicembre 40 e scritta dalla moglie. Non riporterò tutta la lettera ma solo alcuni frasi. "Il freddo è molto intenso e qui nella stanza dove mangiamo che è la più calda abbiamo 14 gradi". Non faccio commenti pensando alle nostre case invernali. "Ieri sono uscita e sono andata a vedere con Anna Maria l'assedio dell'alcazar. Mi è molto piaciuto e mi ha commosso". E' un film che io ho visto e tratta del'assedio dell'alcazar, durante la guerra di Spagna da parte dei "rossi". Nell'Alcazar erano asserragliati i cadetti che poi furono liberati dai soldati di Franco. E' un film, ovviamente di propaganda, ma abbastanza contenuto nei suoi limiti, perché diretto da Genina, un discreto regista. "La medicina di Ugo è Hormo Hemina Calosi. Ugo sta prendendo il terzo flacone". Si trattava di un prodotto che aveva pretese antianemiche. "Ti invio i baci dei bambini mentre io ti abbraccio molto affettuosamente. Irene tua". Ho voluto citare questa lettera perché mi ha portato frammenti del passato con il film e la medicina, ma sopratutto perché la moglie che ha scritto ha molto limitato le sue apprensioni per il marito lontano, per non turbarlo. 2

3 Se si potessero raccogliere le lettere delle mogli ai nostri soldati, forse si potrebbero pubblicare vari libri. Del resto è stato scritto un libro sulle "Ultime lettere da Stalingrado", un altro sulle ultime lettere dei condannati a morte della Resistenza ed un nostro concittadino Professore di Storia all'università di Salerno ha scritto un libro su lettere censurate e ripescate negli archivi seguendo l'evoluzione degli italiani che dagli entusiasmi dei primi giorni sono passati al disfattismo tragico dei bombardamenti. In fondo con le lettere contenute nelle buste si può fare la storia: una storia minore, ma forse più umana dei grandi avvenimenti, perché coinvolge i piccoli uomini e le piccole donne che devono solo obbedire, combattere e tacere. Aldo Baldi TRISTAN DA CUNHA Tristan da Cunha è un remoto arcipelago sperduto nell'oceano Atlantico meridionale distante km dal Sudafrica e km dalle coste del Sud America. Politicamente appartiene ai territori britannici d'oltremare e precisamente al governatorato dell isola di Sant'Elena, che è situata km più a nord. L arcipelago è composto dall'isola principale, Tristan da Cunha e da una serie di isole disabitate: l'isola Inaccessible. Nightingale e Gough. La capitale è Edinburgh, chiamata anche "Edinburgh-on-the-Seven-Seas". Non esiste un aeroporto e l'isola può essere raggiunta solo via mare. Le barche da pesca del Sud Africa offrono un servizio regolare per l'isola e la nave da carico e passeggeri RMS Saint Helena collega le isole di Sant'Elena e di Ascensione. Occorre chiedere un permesso all'amministratore locale prima di sbarcare. Solo nel 2002 venne concesso lo stemma a Tristan da Cunha, essendo in precedenza dipendenza di Sant'Elena. Esso consiste di uno scudo, con quattro albatros in una figura a specchio blu e bianca. A supportare lo stemma ci sono aragoste tipiche dell'isola. Lo sovrastano, infine, una corona navale e una barca tipica. Il motto è Our faith is our strength, la nostra fede è la nostra forza. Lo stemma appare sulla Bandiera di Tristan da Cunha, e sulla Union Flag usata dall'amministratore. La nostra storia incomincia allorquando l amico Veneri mi mostra la lettera in figura Fai un articolo dei tuoi. La lettera, spedita con posta area il 1 Settembre 1958 da Camogli (GE) a Tristan de Cunha, ha per destinatario il Cappellano locale ed è affrancata con 160 lire. Ma perché da Camogli si invia una lettera ad un uno degli insediamenti umani più remoti al mondo e poi al Cappellano residente? Domande che hanno suscitato curiosità. Ma procediamo con ordine. L arcipelago venne scoperto dal navigatore portoghese Tristão da Cunha nel 1506, che non vi sbarcò ma gli diede il proprio nome, Ilha de Tristão da Cunha. A partire dal 1509 l'isola viene indicata sulle carte nautiche. Il primo sbarco si ebbe nel 1643 quando l'equipaggio del vascello olandese Heemstede scese a terra per rifornirsi di acqua e viveri. La difficoltà di approdo fece naufragare i progetti di istituire una base commerciale. La prima esplorazione si ebbe quando la fregata francese L'Heure du Berger, nel 1767, effettuò la prima ricognizione della costa. I risultati della spedizione scientifica furono pubblicati sul Royal Navy Hydrographer nel Verso la fine del XVIII secolo l'isola divenne un punto d'appoggio e/o di riferimento per le navi baleniere. La prima presenza stabile umana si ebbe con l americano Jonathan Lambert di Salem (Massachusetts) 3

4 nel D imperio proclamò l'arcipelago di sua proprietà con il nome di Isole del Ristoro, ma il suo regno ebbe breve durata, perse la vita in mare nel Una curiosità subito risalta, tra i tre uomini che costituivano la spedizione Lambert vi era un italiano. Tommaso Corri dalivorno, unico superstite salvato nel 1813 dal vascello HMS Seiramis. La Corona inglese nel 1815 annesse formalmente l'isola alla Colonia del Capo e l arcipelago fu ribattezzato Tristan da Cunha Island, per sottrarlo ai francesi, che miravano ad instaurarvi una base navale per una potenziale operazione tesa a liberare Napoleone Bonaparte dalla sua prigione sull'isola di Sant'Elena. Venne insediata una base militare, e ciò rappresentò il punto di svolta nella storia di Tristan. Alla morte dell Imperatore, la guarnigione venne smantellata ma il caporale scozzese William Glass persuase il Comandante della guarnigione a lasciarlo con la famiglia e alcuni uomini. Così, il 7 novembre 1817, nacque un progetto sociale chiamato "The Firm" (la Società) che contemplava la suddivisione in parti uguali di tutto e l assenza di gerarchie. L unica vera famiglia presente, però, era quella del caporale Glass e la mancanza di donne creò un ostacolo allo sviluppo della comunità. Per porre rimedio al problema, si diede mandato al capitano Simon Amm di convincere alcune donne della limitrofa isola di Sant'Elena a stabilirsi a Tristan da Cunha promettendogli un sacco di patate per ogni donna convinta. Un anno dopo giunsero a Tristan da Cunha 5 "volontarie". Negli anni a seguire il governo britannico insediò una guarnigione militare stabile e la popolazione civile crebbe gradualmente. Anche i balenieri fecero delle isole una loro base nell'atlantico del Sud. Ma la natura del luogo con le sue scarse risorse, l'apertura del Canale di Suez nel 1869, la crisi della patata del 1906 ed il progressivo passaggio alla navigazione a vapore, accrebbero l'isolamento dell'arcipelago. Decadde anche la necessità per le navi di far scalo sulla rotta verso l oriente. Dal 1880 prestò il suo mandato missionario il reverendo anglicano Edwin H. Dodgson. Il 12 Gennaio 1938, con un decreto in forma di Letters Patent, l'arcipelago fu dichiarato di pertinenza del territorio di Sant'Elena, ma la prima reggenza politica ufficiale vi fu durante la seconda guerra mondiale quando l'arcipelago fu usato come base della Royal Navy. La spiegazione del destinatario della ns. lettera risiede nelle funzioni che vennero attribuite al cappellano dopo la II^ Guerra Mondiale. Appartenendo Tristan da Cunha ai British Overseas Territories e non essendoci autorità in loco, i cappellani svolgono anche la funzione di amministratori e rappresentanti ufficiali del governo britannico. Nel 1961 un'eruzione vulcanica costrinse l'intera popolazione all'evacuazione in Gran Bretagna. Nonostante l'invito del British Colonial Office a non tornare sull'isola, con il voto di 148 isolani contro 5 è stata sancita la volontà della comunità a reinsediarsi a Tristan da Cunha. IL LEGAME CON LA LIGURIA Due marinai di Camogli, Andrea Repetto, e Gaetano Lavarello nel 1892 fecero naufragio sull isola con il brigantino Italia. Decisero di rimanere lì per sempre. Ancora oggi sono presenti i cognomi liguri dei Repetto e dei Lavarello, che sono discendenti dei naufraghi. Il legame con la Liguria è testimoniato dal nome del locale ospedale il Camogli Hospital, costruito nel 1971, in sostituzione dell'originale struttura che risaliva alla seconda guerra mondiale. CENNI POSTALI Da quanto esposto sopra, è evidente che i contatti col resto del mondo erano sporadici e si avevano quando approdavano battelli commerciali e militari. La Rivista delle Comunicazione del 15 Gennaio 1928 riporta però che durante la guerra sudafricana una nave da guerra visitava l isola una volta l anno dando vita così al primo regolare servizio postale, che cessò però con la fine del conflitto. Ma allora come si svolgeva il servizio postale? Sempre dalla rivista sappiamo che il cappellano locale era anche incaricato del servizio postale, non esistendo un ufficio. Sulle missive, perciò, i francobolli non potevano essere apposti. Le lettere venivano consegnate alla Casa delle Missioni e chiuse in un sacco postale in attesa di avvistare un battello. Il procedimento usato per la francatura era la tassazione a penna di 1½ d. contro il rimborso a destinazione. Riprendendo fedelmente quanto scritto, si segnalano le seguenti impronte di bollatura: il Sig. A. E. Hopkins ha visto due tipi di obliterazione: sopra uno si legge <Tristan da Chuna> in un piccolo cerchio a doppia linea, e sopra l altro <Tristan da Chuna, South Atlantic> in un cerchio più grande a linea semplice 4

5 Per quanto concerne la ns. letterina, nel 1956 l Alitalia prolungò la linea per Mogadiscio, con scalo a Khatoum, fino a Nairobi, Salisbury (l odierna Harare) e Johannesburg in Sud Africa. Da lì facendo scalo a Sant Elena, la lettera giunse, per via di mare, a Tristan da Chuna. Sergio Mendikovic I MISTERI DELLE RECENTI EMISSIONI ITALIANE. Quando, tanti anni fa, iniziai a raccogliere francobolli e tra le mani ebbi i primi fogli, le indicazioni sui bordi erano poche, chiarissime e riguardavano, generalmente, il valore totale. Vi erano poi le greche annulla margini e il massimo del mistero era rappresentato da alcuni puntini in basso, a sinistra e da una cifra impressa in nero con un numeratore, al centro, sempre in basso o al lato e talvolta quasi illeggibile. Mi fu spiegato che i puntini indicavano i quarti in cui era suddiviso un foglio di 400 pezzi e che il numero a cinque o sei cifre era quello progressivo che la rotativa imprimeva su ogni foglio da 50 o 100 francobolli. Al massimo avrei potuto trovare delle piccole croci di colore, sovrapposte, agli angoli che servivano per tenere a registro la macchina. All epoca non esistevano foglietti o pseudo tali, men che meno libretti, nei fogli vi erano i multipli di uno ed un solo soggetto e le tirature, per i pochissimi commemorativi emessi, erano certificate dal Ministero. Ipse dixit e nessuno dubitava. Vi era poi la certezza della consecutio. Il francobollo B veniva messo in vendita dopo quello A e nessuno pensava che esso fosse stato stampato prima e tenuto in magazzino. Per verificarlo sarebbe stato necessario un controllo capillare sul numero dei fogli e, all epoca, nessuno, se non qualche grande specialista, avrebbe potuto farlo. Infine, scoprire una diversa e successiva tiratura, dopo un interruzione della lavorazione, magari per incrementare il numero dei francobolli da emettere o per far passare avanti qualcosa di più urgente, era il risultato di uno studio che alla fine trovava un riscontro nei cataloghi specializzati. Poi vennero le rotative pluricolore e comparvero sul bordo i triangolini che permettevano di riconoscere i colori base utilizzati. Essi, se identificati mediante un sistema, consentivano, in caso di ristampa, di mantenere stabile i colori dei francobolli. Qualcuno cercò di raccoglierli ma era necessario conservare il foglio intero o magari almeno una striscia di una ventina di pezzi ed era ancora una passione riservata agli specialisti. Dal 2003, poco dopo il massiccio affermarsi dei prioritari autoadesivi, apparve sul bordo del foglio un codice a barre per lettori OCR, accompagnato da un ulteriore codice alfanumerico in chiaro che permetteva immediatamente di identificare l anno di stampa di un determinato francobollo e, ovviamente, il numero di foglio. Si partì con AA , che poi significava il primo della serie A di di fogli stampato nell anno I collezionisti si resero però anche conto che i fogli non erano più di 25, 50 o 100 pezzi, ma si spaziava dai 28 ai 100, con la conseguenza che il numero dei fogli, oltre che la tiratura, erano variabili ad ogni emissione, secondo la programmazione e il formato. Col sistema adottato, comunque, il 2012 è stato l anno della J, come il 2011 della I e il 2013 della K. Come se non bastasse, dalla fine del 2008 è stato inserito sul bordo dei fogli, in quantità variabile da 1 a 4, un altro codice numerico, di quattro cifre valide, identificativo di ciascun valore o gruppo di valori se stampati insieme o, come si diceva una volta, se tenant. Il codice svolgeva e ancora svolge una funzione fondamentale nell ambito della richiesta e della gestione di carico e scarico dei francobolli in ciascun ufficio postale che, solo attraverso di esso, può ordinare al proprio magazzino compartimentale i valori richiesti e, soprattutto, rendicontarne la vendita. Anche per i movimenti di francobolli più importanti tra i compartimenti e Roma e tra i compartimenti fra loro è indispensabile l uso del codice identificativo. La numerazione, che partì da 1001 e che oggi viaggia intorno a 1500 è estesa anche agli interi, ma non a tutti i francobolli. Nel 2012, ad esempio, due foglietti non recano il codice identificativo e non erano ordinabili dai piccoli uffici. Ma neanche quello di stampa è sempre indicato. Ancora nel 2012, tutti i foglietti o mini-fogli e naturalmente tutti gli interi ne sono privi. Il codice numerico viene attribuito in maniera progressiva ma in ordine di programmazione, starei per dire di ideazione, non in ordine di emissione. A questo punto è evidente che i tre momenti non coincidono quasi mai. L ideazione è anteriore alla stampa e questa precede l emissione ma quest ultima può precedere entrambe se i francobolli decisi e stampati restano in deposito e sono preceduti da altri. Ci sarebbe da chiedersi quali dei tre ordini rivesta interesse maggiore. È evidente che la gran massa dei collezionisti segue l ordine di emissione e quello è anche seguito dai cataloghi (ma non dagli editori di album che usano, per così dire, un criterio estetico ). Per gli specialisti rivestono più importanza gli altri due ordini e, in particolare, quello dei codici di stampa. Se, infatti, seguire l ordine di ideazione può dar luogo ad interessanti analisi, 5

6 l altro ordine, potendo prendere visione di parecchi numeri di foglio per ogni francobollo, permette di ricostruire la storia della stampa ed eventualmente riconoscere ristampe o tirature diverse. Nel 2012 sono stati ufficialmente stampati francobolli e tra cartoline e buste postali oltre, ovviamente, le ristampe dei valori ordinari Poste italiane da 0,60 e le buste del secolo e mezzo delle stesse poste considerate, chissà perché, anch esse ordinarie. Con una media di circa 35 valori per foglio, ed escludendo tutti gli interi e i foglietti o simili, privi del codice di stampa, sono stati impressi commemorativi per fogli. Secondo il numeratore JA e tenendo conto dei due valori estremi di cui si è presa visione, i fogli sarebbero dovuti essere e comunque circa 6 milioni e settecentomila, con una differenza inspiegabile, pur tenendo conto dei fogli scartati dalla lavorazione perché difettosi. Ciò, ricordando che i 60 cent Poste italiane del 2012 hanno la serie JB e che alla stessa serie appartengono circa numeri di valori commemorativi (i fogli avrebbero dovuto essere ), ci porta a due considerazioni domande: o i numeratori sono manovrabili, o esistono molti fogli di valori orinari di entrambe le serie, JA e JB, che non sono stati distribuiti. È difficile fare una terza ipotesi, dal momento che il Poligrafico non stampa altri valori bollati per l Italia, una volta eliminato il settore fiscale, a meno che quei numeri non facciano parte di francobolli stampati per stati terzi (Vaticano, San Marino, SMOM o altro). La stessa serie JB è difficilmente spiegabile a meno che non si pensi ad un altro numeratore appartenente ad un altra rotativa o comunque ad una numerazione indipendente. In ogni caso sono circa i fogli stampati con entrambe le serie che non fanno parte di quelli attribuiti ai valori commemorativi del Ma ad esaminare le due serie di codici scopriamo altre anomalie che meriterebbero un ulteriore approfondimento. Il primo dei codici numerici di ideazione, il 1051, attribuito alla cartolina postale di Romaphil è quasi certamente errato. Dovrebbe leggersi 1501 che, infatti, manca nella sequenza. Gli altri, escludendo il 1222 che appartiene all ordinario da 60 cent, vanno dal 1455 (Giulio Onesti) a 1518 (Nobel all Europa) ma con alcuni vuoti (emissioni apparse nel 2011 o abortite), il 1457, il 1490 e quelli compresi tra il 1510 e il 1517 (alcuni dei quali però attribuiti a valori apparsi nel 2013 ma evidentemente decisi già nel Ovviamente tra il pensare e il fare non vi è esatta corrispondenza. Se si esclude il valore per Giulio Onesti, stampato nel 2011 (serie IA) e quindi pensato nello stesso anno, il primo del 2012 è quello per Giovanni Pascoli, emesso ad aprile ma deciso solo dopo i valori per l EXPO, i vini, Einaudi, la Ndocciata (apparso però a dicembre) e le Fracchie. Questi ultimi due valori, peraltro, sono stati pensati insieme ma stampati in momenti ben diversi. L attento lettore potrà, confrontando gli elenchi, stabilire da solo le varie precedenze nell ordine di decisione, di stampa o di emissione. A noi non resta che affrontare un ultimo argomento, rifacendoci peraltro agli interrogativi che ci siamo posti prima. In teoria, nella tiratura di ciascun valore il numeratore di stampa dei fogli dovrebbe procedere in sequenza dal primo all ultimo, fossero essi o Non vi dovrebbero essere salti e vi dovrebbe essere una stretta corrispondenza almeno tra la tiratura e i fogli stampati. Per cominciare, la tiratura denunciata per il manifesto storico dell ENIT, pezzi, è errata. Non ha alcun senso che i fogli da stampare siano stati (anzi ,222). Evidentemente la tiratura giusta più probabile è pezzi, pari a fogli. Poi, fogli presi a caso nel tempo e nello spazio dovrebbero appartenere comunque al gruppo di numeri legati alla tiratura di quel valore. La cosa sembrerebbe talmente ovvia che, per quel che ricordo, nessuno si è preoccupato di effettuare un controllo. Ma non è così. Ad esempio per il turistico Ustica sono stati riscontrati i numeri JA su un foglio acquistato nei primi giorni di vendita e JA su un altro, posteriore di alcuni mesi. La differenza è di fogli, di gran lunga superiore alla tiratura prevista di fogli e il numero maggiore è successivo ad altri che appartengono, oltre che a tutti i valori della Turistica, anche alle emissioni EXPO, Chirurgia, Orti botanici, Città giardino e giornale Roma. Ma, evidentemente, l intera serie è stata stampata a più riprese e a molti mesi di distanza. Il valore di Baveno che, in un foglio della tiratura iniziale recava il numero JA , è stato ritrovato recentemente anche col numero KA , e il Manifesto storico dell ENIT, già conosciuto al momento dell emissione col numero JA recava, in un acquisto recente, il KA Entrambi i valori sono stati cioè ristampati nel 2013, se si tiene conto che uno dei fogli dell emissione per il campionato mondiale in Val di Fiemme reca il numero KA Della serie Turistica mancano all appello le ristampe (o completamento di tiratura) dei valori per Maiori e per Montecassino. Si prega gli amici soci, che fossero a conoscenza di queste ulteriori ristampe o che avessero riscontrato delle differenze visibili tra i valori col vecchio e il nuovo numero, di segnalare il fatto in redazione. Giuseppe Preziosi 6

7 7

8 8

9 9

10 LA DEMOCRATICA VERIFICATA L'attività del verificatore consisteva, tra l'altro, nel controllare la correttezza dell'importo dell'affrancatura applicata sulle corrispondenze, la corretta bollatura delle stesse e in generale l applicazione delle norme postali, nell'intento di tutelare le entrate dell'amministrazione. In fig.1 vedi un tipico esempio di tassazione, si tratta di stampe contenenti però una lettera, tassata per il doppio del mancante con annotazione del verificatore. E' corrispondenza non accettata all'ufficio postale ma imbucata. Il mittente ha tentato di frodare le poste e, scoperto, è stato punito con una tassazione doppia rispetto all'importo mancante (lettera 20 L. meno le 6 L. applicate viene fuori 14 L. raddoppiate 28 L. di tassa). In fig.2 e fig.3 un esempio di corrispondenza registrata (raccomandata) in cui l'impiegato ha commesso un errore nel computo della tariffa; nel primo caso la soprattassa aerea era cambiata qualche giorno prima, nel secondo l'impiegato ha considerato per l'ambasciata italiana la tariffa per l'interno anziché per l'estero. In entrambi i casi il verificatore ha riscontrato l'errore e integrato l importo senza applicazione di alcuna tassazione (al più ha inviato ammenda all'ufficio emittente). 10

11 In fig.4 un bell'esempio di affrancatura insufficiente per un servizio accessorio. Quando il mittente chiedeva l'inoltro per via aerea o per espresso ma non affrancava correttamente l'oggetto esso veniva inoltrato per via ordinaria senza applicazione di alcuna tassazione. Il servizio accessorio veniva semplicemente eliminato. In fig.5, una bellissima assicurata con 100 L. isolato annullato in arrivo a Bergamo dal verificatore essendo sfuggito all'annullo in partenza (probabilmente l'impiegato postale di Rovato, concentrato sulla chiusura della lettera al verso con la ceralacca, aveva dimenticato di annullare il francobollo). 11 In fig.6, invece, una bella assicurata d'ufficio. Spedita come lettera semplice, in arrivo è stata ispezionata dal verificatore (conteneva denaro, verosimilmente 2600 L.). Fu quindi assicurata d ufficio e tassata per 192 L. Tariffa: 12 L., lettera tre porti per l interno, 10 L., raccomandata, 6 L., assicurazione per le prime 300 L. e 72 L., assicurazione per le successive 2400 L. In questo caso la tassazione fu raddoppiata rispetto alla tariffa. Questo è solo un piccolo sunto della corrispondenza che dà conto dell'attività del verificatore. Concentrandoci sul 100 L. della democratica, considerato l'alto valore facciale, lo si può trovare con annullo del verificatore per gli esempi di cui alla fig.5

12 (ma è molto raro che un annullo non fosse apposto in partenza) o delle fig.2 e 3 (anche questo caso molto raro perché, come si può intuire, il valore di affrancatura mancante difficilmente poteva raggiungere le 100 L.) oppure come tassazione cumulativa (meno interessante se su un modulo di qualche ente, molto di più se su assicurata d'ufficio come nella fig.6). In definitiva visto che di 100 L. della Democratica, sciolti, con annullo del verificatore, se ne conoscono poche decine di pezzi, (si tratta cioè di un annullo piuttosto infrequente), su busta si può tranquillamente parlare di rarità. Aniello Veneri ANNULLAMENTI AZZURRI - Nimium ne crede colori Non sapevo (orrore!) la motivazione dell utilizzo dell inchiostro azzurro o viola da parte del personale postale. Credevo che si facesse di necessità virtù in carenza di forniture ufficiali, e trovavo conforto nella invocata rarità da parte dei cataloghi e/o articoli. Andando a ricercare altro, ho riletto con piacere la normativa istitutiva del nascente servizio postale del Regno. Al capo III Bolli e sigilli, all art. 12 delle ISTRUZIONI SPECIALI PER IL SERVIZIO DELLA POSTA DELLE LETTERE, leggiamo: Nell uso dei bolli, si deve adoperare l inchiostro da stampa di color nero, ben sciolto con l olio di oliva sopra una spazzola, o fra due pezzi di panno. In difetto d inchiostro di stampa, s impiegherà il nero di fumo ben macinato con olio di noce cotto, allungato con olio d oliva acciò la essicazione sia men presta. E vietato di adoperare l inchiostro da scrivere, perché corrosivo dei bolli. Ma una più accurata spiegazione si trova nel Bullettino postale n 7 del 1862 nel quale si stigmatizzava che a seguito di controlli, diversi ufizi postali si servivano di inchiostro da scrivere di color azzurro, contravvenendo alla norma richiamata. Tale uso, peraltro, non fu mai autorizzato dall Amministrazione, perché in contrasto con il concetto di uniformità nell espletamento del servizio. L uso non consono avrebbe potuto, visto la tenuità del colore, e la somiglianza con quello dei francobolli, come in fig. 1 e 2, portare al riutilizzo degli stessi, in frode. Fig. 1 Fig. 2. Fig. 3 Si invitavano perciò i Direttori compartimentali a vigilare, elevando un ammenda pari a 5 lire a quegli ufizi che avessero usato tale inchiostro nella bollatura delle lettere. Ma anche il personale addetto ai controlli, come è mostrato nella fig. 3, ha utilizzato tale inchiostro. Chissà se è stato oggetto di reprimenda e ammenda! Sergio Mendikovic Per suggerimenti, segnalazioni, correzioni, critiche, apprezzamenti, chiarimenti, offerte di collaborazione e quant altro, potete contattare: Aniello Veneri Giuseppe Preziosi Sergio Mendikovic 12

Presentazione piano della collezione

Presentazione piano della collezione Presentazione piano della collezione Le Buste-Lettera Postali ed i relativi francobolli soprastampati con la sigla B.L.P. furono autorizzati con R.D. nr. 1678 del 29 ottobre 1920. Concessionaria fu la

Dettagli

di Stefano Proserpio Allegato al "Francobollo Incatenato" N 203 Gennaio 2011

di Stefano Proserpio Allegato al Francobollo Incatenato N 203 Gennaio 2011 STUDIO SULL USO POSTALE DEL FALSO DEL FRANCOBOLLO DA 0,60 PRIORITARIO EMISSIONE 2007 (NON MILLESIMATA) di Stefano Proserpio Allegato al "Francobollo Incatenato" N 203 Gennaio 2011 Introduzione Questo articolo

Dettagli

Claudio Ernesto Manzati COME IMPOSTARE UNA COLLEZIONE DI FILATELIA TRADIZIONALE CONTEMPORANEA

Claudio Ernesto Manzati COME IMPOSTARE UNA COLLEZIONE DI FILATELIA TRADIZIONALE CONTEMPORANEA Federazione fra le Società Filateliche Italiane Claudio Ernesto Manzati COME IMPOSTARE UNA COLLEZIONE DI FILATELIA TRADIZIONALE CONTEMPORANEA Seminario di filatelia tradizionale e storia postale Pecetto,

Dettagli

C.L.N. VALLE BORMIDA (LA STORIA POSTALE DELL EMISSIONE NELLA CORRISPONDENZA DEGLI IDEATORI)

C.L.N. VALLE BORMIDA (LA STORIA POSTALE DELL EMISSIONE NELLA CORRISPONDENZA DEGLI IDEATORI) C.L.N. VALLE BORMIDA (LA STORIA POSTALE DELL EMISSIONE NELLA CORRISPONDENZA DEGLI IDEATORI) PIANO E CONTENUTI DELLA COLLEZIONE Pochi fogli, quelli di questa presentazione, per racchiudere il risultato

Dettagli

Piano della collezione

Piano della collezione Le Grotte di Postumia sono note sin dalla preistoria ma il loro sfruttamento a fini turistici iniziò solo nell 800 quando Postumia (in tedesco Adelsberg, in sloveno Postojna) faceva parte del ducato austriaco

Dettagli

ITALIA REGNO. Album professionale storico e descrittivo per la collezione dei francobolli del REGNO di ITALIA

ITALIA REGNO. Album professionale storico e descrittivo per la collezione dei francobolli del REGNO di ITALIA Album professionale storico e descrittivo per la collezione dei francobolli del REGNO di ITALIA ITALIA REGNO Re Vittorio Emanuele II (1861-1880) Re Umberto I (1880-1900) Re Vittorio Emanuele III (1900-1943)

Dettagli

LE PERFORAZIONI A MANO DEI FRANCOBOLLI PER PACCHI POSTALI E CONCESSIONE STAMPATI IN ROTOCALCO.

LE PERFORAZIONI A MANO DEI FRANCOBOLLI PER PACCHI POSTALI E CONCESSIONE STAMPATI IN ROTOCALCO. LE PERFORAZIONI A MANO DEI FRANCOBOLLI PER PACCHI POSTALI E CONCESSIONE STAMPATI IN ROTOCALCO. Periodo Repubblicano Nel periodo 1946-1953 le emissioni dei valori dei pacchi postali e pacchi in concessione

Dettagli

LA POSTA DELLA REPUBBLICA DELL OSSOLA

LA POSTA DELLA REPUBBLICA DELL OSSOLA LA POSTA DELLA REPUBBLICA DELL OSSOLA Infatti le forze nazifasciste, in seguito ad un controffensiva iniziata in ottobre, progressivamente rioccuparono tutto il territorio ossolano, giungendo a Domodossola

Dettagli

L'uso dei francobolli soprastampati M.E.F.

L'uso dei francobolli soprastampati M.E.F. 206 l L'uso dei francobolli soprastampati M.E.F. - dal13 aprile 1942 al14 gennaio 1943- Le notizie riguardanti le informazioni generali e le caratteristiche tecniche dei francobolli soprastampati "ME.F.

Dettagli

SCHEDA TECNICA. Posta Reply

SCHEDA TECNICA. Posta Reply SCHEDA TECNICA Posta Reply GIUGNO 2013 INDICE 1 PREMESSA... 3 2 DESCRIZIONE DEL SERVIZIO... 3 3 POSSIBILI APPLICAZIONI E VANTAGGI... 3 4 CONDIZIONI D ACCESSO... 4 4.1 DOVE È POSSIBILE SPEDIRE... 4 4.2

Dettagli

LANDMANS FILATELICI DAL i FALSI di AMANTEA e della DEMOCRATICA

LANDMANS FILATELICI DAL i FALSI di AMANTEA e della DEMOCRATICA LANDMANS FILATELICI DAL 1905 i FALSI di AMANTEA e della DEMOCRATICA LANDMANS FILATELICI DAL 1905 via dell Unione 7-20122 Milano tel. (+39) 02.8057789 fax (+39) 02.86919628 www.landmans1905.com info@landmans1905.com

Dettagli

003 REGNO DI SARDEGNA, 1854, Terza emissione, 5 c. verde giallo (7). Rarissimo allo stato di nuovo. (Cat. Sassone euro ). p.a.r.

003 REGNO DI SARDEGNA, 1854, Terza emissione, 5 c. verde giallo (7). Rarissimo allo stato di nuovo. (Cat. Sassone euro ). p.a.r. 001 LOMBARDO VENETO, 1850, 45 c. azzurro ardesia, II tipo (11) nuovo con gomma integra. Il più bello dei tre esemplari nuovi conosciuti. (Cat. Sassone euro 350.000). (A. Diena esteso - Cert. Sorani). p.a.r.

Dettagli

IL MATERIALE FILATELICO GIOVANILI. Seminario FSFI - Bergamo 2-3 Marzo 2013

IL MATERIALE FILATELICO GIOVANILI. Seminario FSFI - Bergamo 2-3 Marzo 2013 IL MATERIALE FILATELICO NELLE COLLEZIONI GIOVANILI Seminario FSFI - Bergamo 2-3 Marzo 2013 Regolamento speciale per la valutazione delle partecipazioni di filatelia giovanile - (variazioni intervenute

Dettagli

CARTOLINE DI ASSICURAZIONE AEREA

CARTOLINE DI ASSICURAZIONE AEREA CARTOLINE DI ASSICURAZIONE AEREA Cenni storico-postali Verso la fine degli anni cinquanta le compagnie di assicurazione aderenti al Consorzio Italiano Assicurazioni Aeronautiche idearono una particolare

Dettagli

Monete da 1 centesimo e 2 Centesimi di lira 4 Mani

Monete da 1 centesimo e 2 Centesimi di lira 4 Mani Errore di conio: le varianti top più rare Oramai da diversi anni il Collezionismo numismatico si è indirizzato verso un tipo di monetazione che per molto tempo non è stato mai preso in considerazione.

Dettagli

FILATELIA - AREA ITALIANA

FILATELIA - AREA ITALIANA 7833 10 Lire 1927 * Biga (AG g. 8,66) SPL 10 7826 Maria Luigia (1815-1847) 5 Lire 1815 (AG g. 18,57) BB 20 7827 Governo provvisorio (1859-1860) Fiorino 1859 (AU g. 3,9) - Riproduzione oro 333 FS 30 7828

Dettagli

C.L.N. VALLE BORMIDA (LA STORIA POSTALE DELL EMISSIONE NELLA CORRISPONDENZA DEGLI IDEATORI)

C.L.N. VALLE BORMIDA (LA STORIA POSTALE DELL EMISSIONE NELLA CORRISPONDENZA DEGLI IDEATORI) C.L.N. VALLE BORMIDA (LA STORIA POSTALE DELL EMISSIONE NELLA CORRISPONDENZA DEGLI IDEATORI) PIANO E CONTENUTI DELLA COLLEZIONE Pochi fogli, quelli di questa presentazione, per racchiudere il risultato

Dettagli

La serie di Posta Aerea Campidoglio

La serie di Posta Aerea Campidoglio La serie di Posta Aerea Campidoglio Il 16 febbraio 1948 fu emessa una serie di francobolli per il servizio di posta aerea denominata Campidoglio composta inizialmente da valori di importo pari a 100, 300

Dettagli

Buste Lettere Postali

Buste Lettere Postali Buste Lettere Postali I francobolli soprastampati con la sigla B.L.P. sono stati venduti al pubblico già applicate su buste Buste Lettere Postali, recanti avvisi di carattere pubblicitario, a 5 centesimi

Dettagli

LE SEDI VACANTI DELLO STATO DELLA CITTA DEL VATICANO

LE SEDI VACANTI DELLO STATO DELLA CITTA DEL VATICANO LE SEDI VACANTI DELLO STATO DELLA CITTA DEL VATICANO La Sede Apostolica Vacante è il periodo di interregno tra la morte o la rinuncia di un pontefice e l elezione del suo successore, rimanendo vacante

Dettagli

LA BUSTA POSTALE R. ESERCITO ITALIANO

LA BUSTA POSTALE R. ESERCITO ITALIANO LA BUSTA POSTALE R. ESERCITO ITALIANO Cenni storico-postali All inizio della prima guerra mondiale venne emessa, su istanza del Ministero della Guerra, una busta postale per la corrispondenza diretta ai

Dettagli

Domenighini Stefano. Fiume d Italia

Domenighini Stefano. Fiume d Italia Domenighini Stefano Fiume d Italia Estremo lembo orientale d Italia, Fiume faceva parte del regno d Ungheria quale Corpus Separatum. Era abitata in maggioranza da italiani. Nel 1915 non fu inclusa fra

Dettagli

ESTATE VENDITA A PREZZI NETTI AREA ITALIANA SAN MARINO - VATICANO UFFICI POSTALI ALL ESTERO - OCCUPAZIONI - COLONIE

ESTATE VENDITA A PREZZI NETTI AREA ITALIANA SAN MARINO - VATICANO UFFICI POSTALI ALL ESTERO - OCCUPAZIONI - COLONIE ESTATE 2007 - VENDITA A PREZZI NETTI AREA ITALIANA SAN MARINO - VATICANO UFFICI POSTALI ALL ESTERO - OCCUPAZIONI - COLONIE Base Atlantica EMISSIONI LOCALI 3601) 1/5 - serie completa Cat. E 10.500 3602)

Dettagli

La consegna della Posta: le frasi manoscritte sulla corrispondenza inesitata.

La consegna della Posta: le frasi manoscritte sulla corrispondenza inesitata. La consegna della Posta: le frasi manoscritte sulla corrispondenza inesitata. di Franco Moscadelli (USFI-ASPOT) Facendo una ricerca delle varie tipologie di consegna postale, possiamo ricordare in primis

Dettagli

MINISTERO DELL ECONOMIA E DELLE FINANZE

MINISTERO DELL ECONOMIA E DELLE FINANZE PROT. N. 11872/2004/DPF/UFF MINISTERO DELL ECONOMIA E DELLE FINANZE IL CAPO DEL DIPARTIMENTO PER LE POLITICHE FISCALI Visto l articolo 10, comma 4, del Decreto Legislativo 30 dicembre 1992, n. 504, concernente

Dettagli

Cartolina postale spedita da Genova Ferrovia il 7 febbraio 1903 e diretta a Trieste ( che non era ancora italiana ), affrancata con 10 centesimi in

Cartolina postale spedita da Genova Ferrovia il 7 febbraio 1903 e diretta a Trieste ( che non era ancora italiana ), affrancata con 10 centesimi in Introduzione Con questa presentazione non mi propongo di mostrare una carrellata completa di quanto è esistito in termini di spedizioni dirette all estero nell Italia del primo 900, anche perché non basterebbero

Dettagli

LA POSTA MILITARE 15 A COSTANTINOPOLI ( )

LA POSTA MILITARE 15 A COSTANTINOPOLI ( ) LA POSTA MILITARE 15 A COSTANTINOPOLI (1919-21) Il servizio corrispondenze e la censura PIANO DELLA COLLEZIONE La presente collezione si propone di documentare il servizio corrispondenze e la censura dell

Dettagli

La disposizione estetica della lettera commerciale

La disposizione estetica della lettera commerciale La disposizione estetica della lettera commerciale Gli elementi costitutivi della lettera commerciale vengono disposti sul foglio secondo stili diversi: ogni a- zienda, infatti, caratterizza la sua immagine

Dettagli

ECIALE ESTATE SPECIALE ESTATE SPECIALE ESTATE SPECIALE ESTATE SPECIALE ESTATE SPECIALE ESTATE SPECIALE ESTATE SPECIALE ESTATE SPECIALE ES

ECIALE ESTATE SPECIALE ESTATE SPECIALE ESTATE SPECIALE ESTATE SPECIALE ESTATE SPECIALE ESTATE SPECIALE ESTATE SPECIALE ESTATE SPECIALE ES TRISTAN DA CUNHA: QUATTRO PATATE PER UN FRANCOBOLLO Nell oceano Atlantico alla scoperta di Tristan da Cunha, dove vivono i discendenti di due naufraghi italiani e dove i francobolli avevano il facciale

Dettagli

Emanuele Gabbini P C A C C H C I H IPo P s o t s A t l A I

Emanuele Gabbini P C A C C H C I H IPo P s o t s A t l A I Emanuele Gabbini PACCHI postali Associazione italiana collezionisti posta militare Rimini 2017 Emanuele Gabbini PACCHI postali in Italia 1881-1914: una storia filatelica... e non solo Associazione italiana

Dettagli

Gli annulli di Bagnara

Gli annulli di Bagnara Gli annulli di Bagnara a- Epoca prefilatelica L Officina di Posta di Bagnara fu aperta nel 1820 e dotata di un timbro a stampatello maiuscolo col nome di BAGNARA, utilizzato fino al 1826. Per la corrispondenza

Dettagli

Collezione Sol Regina LOMBARDO VENETO PRINCIPALI ELEMENTI DI DISTINZIONE TRA I VARI TIPI DELLA PRIMA EMISSIONE

Collezione Sol Regina LOMBARDO VENETO PRINCIPALI ELEMENTI DI DISTINZIONE TRA I VARI TIPI DELLA PRIMA EMISSIONE LOMBARDO VENETO PRINCIPALI ELEMENTI DI DISTINZIONE TRA I VARI TIPI DELLA PRIMA EMISSIONE La prima emissione, del tutto identica nel disegno alla prima emissione Austriaca se non per la denominazione del

Dettagli

PARMA Album professionale storico e descrittivo per la collezione dei francobolli degli ANTICHI STATI ITALIANI

PARMA Album professionale storico e descrittivo per la collezione dei francobolli degli ANTICHI STATI ITALIANI Album professionale storico e descrittivo per la collezione dei francobolli degli ANTICHI STATI ITALIANI PARMA 1852-1860 Ducato (1852-1859) Governo Provvisorio (1859-1860) La numerazione in alto a sinistra

Dettagli

Folder «Papa Francesco in visita a Milano» (iniziativa congiunta con le Poste Italiane)

Folder «Papa Francesco in visita a Milano» (iniziativa congiunta con le Poste Italiane) Comunicato del 21 marzo 2017 Folder «Papa Francesco in visita a Milano» (iniziativa congiunta con le Poste Italiane) Il 25 marzo 2017, in occasione della visita pastorale del Santo Padre Francesco a Milano,

Dettagli

CARTA DELLA QUALITÀ SERVIZI POSTALI POSTA NOVA. Via S. Angela Merici, Brescia. t f

CARTA DELLA QUALITÀ SERVIZI POSTALI POSTA NOVA. Via S. Angela Merici, Brescia. t f Carta della qualità dei servizi postali - Art. 12.1 D. Lgs 261/99 CARTA DELLA QUALITÀ SERVIZI POSTALI POSTA NOVA Via S. Angela Merici, 20 25123 Brescia t. 030.3367152 f. 030.3367152 centroservizi@postanova.it

Dettagli

La Prima Volta. della EFFETTI POSTALI COLLATERALI

La Prima Volta. della EFFETTI POSTALI COLLATERALI EFFETTI POSTALI COLLATERALI La Prima Volta della S ricordare i cento anni dal le premesse nell attentato di Saraje- - al trono austro-ungarico e la moglie del tempo fu poi ricordato come do che appena

Dettagli

OGNI FRANCOBOLLO RACCONTA UNA STORIA E NELLA STORIA TROVIAMO LE GUERRE. DURANTE I CONFLITTI MILITARI IL SISTEMA POSTALE NON SI FERMA E

OGNI FRANCOBOLLO RACCONTA UNA STORIA E NELLA STORIA TROVIAMO LE GUERRE. DURANTE I CONFLITTI MILITARI IL SISTEMA POSTALE NON SI FERMA E OGNI FRANCOBOLLO RACCONTA UNA STORIA E NELLA STORIA TROVIAMO LE GUERRE. DURANTE I CONFLITTI MILITARI IL SISTEMA POSTALE NON SI FERMA E CON QUESTO IL FRANCOBOLLO. IL FRANCOBOLLO SARA UN PICCOLO FOGLIETTO

Dettagli

Cartolina commerciale spedita da Padova Centro il 21 Aprile 1922 e diretta a Marsiglia, in Francia, affrancata con un 40 centesimi Michetti e tassata

Cartolina commerciale spedita da Padova Centro il 21 Aprile 1922 e diretta a Marsiglia, in Francia, affrancata con un 40 centesimi Michetti e tassata Cartolina commerciale spedita da Padova Centro il 21 Aprile 1922 e diretta a Marsiglia, in Francia, affrancata con un 40 centesimi Michetti e tassata in arrivo per centesimi 30 ( di franco francese ) perché

Dettagli

EMISSIONIE, REVOCA E CANCELLAZIONE DEI DOCUMENTI DI FIRMA DIGITALE NEL SIDAF

EMISSIONIE, REVOCA E CANCELLAZIONE DEI DOCUMENTI DI FIRMA DIGITALE NEL SIDAF EMISSIONIE, REVOCA E CANCELLAZIONE DEI DOCUMENTI DI FIRMA DIGITALE NEL SIDAF Ver. 1 Sommario 1. Richiesta di emissione di un documento di firma digitale dal SIDAF.... 2 1.1 COMUNICAZIONE IN ANAGRAFICA

Dettagli

Le Buste-Lettera Postali

Le Buste-Lettera Postali Le Buste-Lettera Postali Usi, tariffe e propaganda pubblicitaria Con il Regio Decreto n. 1678 del 29 ottobre 1920 la Federazione dei Comitati di Assistenza ai Militari ciechi, storpi e mutilati ottenne

Dettagli

Convenzione con il Consorzio C.A.I.M.O.

Convenzione con il Consorzio C.A.I.M.O. Monterotondo 20/03/2017 Spett.le C.A.I.M.O. VIA A. Einstein 4/6 Convenzione con il Consorzio C.A.I.M.O. Descrizione sintetica dei servizi Prima Posta: Prima Posta Sailpost è il prodotto postale per spedire

Dettagli

Collezione Sol Regina ANNULLI DI SORESINA ANNULLI DELL UFFICIO POSTALE DI SORESINA DAL 1800 AL 1945 BREVI NOTIZIE SUL SERVIZIO POSTALE DELL EPOCA

Collezione Sol Regina ANNULLI DI SORESINA ANNULLI DELL UFFICIO POSTALE DI SORESINA DAL 1800 AL 1945 BREVI NOTIZIE SUL SERVIZIO POSTALE DELL EPOCA ANNULLI DI SORESINA ANNULLI DELL UFFICIO POSTALE DI SORESINA DAL 1800 AL 1945 Da tempo vado raccogliendo, materiale filatelico e postale inerente alla Città di Soresina, questa mia passione mi ha portato

Dettagli

La Cirenaica. Amministrazione britannica. (novembre dicembre 1951)

La Cirenaica. Amministrazione britannica. (novembre dicembre 1951) 67 La Cirenaica Amministrazione britannica (novembre 194-3 dicembre 1951) Il servizio postale civile venne riattivato dal 1 giugno 1943, quello della posta aerea dal 30 novembre 1943. Il servizio postale

Dettagli

l francobolli di Gran Bretagna soprastampati

l francobolli di Gran Bretagna soprastampati Capitolo IV 81 l francobolli di Gran Bretagna soprastampati Per l'affrancatura della corrispondenza civile nei territori delle Colonie italiane sottoposte all'amministrazione britannica vennero utilizzati

Dettagli

TRIESTE Dalle Occupazioni a Territorio Libero

TRIESTE Dalle Occupazioni a Territorio Libero TRIESTE Dalle Occupazioni a Territorio Libero Il 1 maggio 1945 è la data ufficiale della fine della Repubblica Sociale Italiana decretata con l ingresso delle truppe Iugoslave del Maresciallo Tito nelle

Dettagli

CONTRASSEGNO SOLO NAZIONALE

CONTRASSEGNO SOLO NAZIONALE SCHEDA TECNICA PRODOTTO CONTRASSEGNO SOLO NAZIONALE STAMPA IN PROPRIO Proprietà di Poste Italiane S.p.A. - Tutti i diritti riservati a termine di legge Pagina 1 di 10 INDICE 1 SCOPO E CAMPO DI APPLICAZIONE...

Dettagli

DIALOGO TERZO DI NEWTON E DI UN AMICO

DIALOGO TERZO DI NEWTON E DI UN AMICO DIALOGO TERZO DI NEWTON E DI UN AMICO UN PO DI FORMALISMO E QUALCHE NUMERO ma solo per coloro a cui piacciono l uno e gli altri (Parte III e ultima). Altro ritratto di Newton coi capelli corti. Credo si

Dettagli

SEZIONE V REGISTRAZIONE DEI DOCUMENTI

SEZIONE V REGISTRAZIONE DEI DOCUMENTI SEZIONE V REGISTRAZIONE DEI DOCUMENTI Articolo 19 Documenti soggetti a registrazione di protocollo I documenti ricevuti e prodotti dagli uffici utente, indipendentemente dal supporto sul quale sono formati,

Dettagli

Giorgio Khouzam LA VALUTAZIONE DELLE COLLEZIONI DI FILATELIA TRADIZIONALE

Giorgio Khouzam LA VALUTAZIONE DELLE COLLEZIONI DI FILATELIA TRADIZIONALE Federazione fra le Società Filateliche Italiane Giorgio Khouzam LA VALUTAZIONE DELLE COLLEZIONI DI FILATELIA TRADIZIONALE Seminario di filatelia tradizionale e storia postale Federazione fra le Società

Dettagli

LISTINO VENDITA FRANCOBOLLI REGNO D' ITALIA N DESCRIZIONE codice ordine

LISTINO VENDITA FRANCOBOLLI REGNO D' ITALIA N DESCRIZIONE codice ordine REGNO VITTORIO EMANUELE II 1861 Emissione per le Province Napoletane - NON EMESSI SERIE CPL. 5 VAL. 200 100 RG001 1862 Effigie di Vittorio Emanuele II 1 c.10 bistro giallastro 165,00 RG002 2 c.20 indaco

Dettagli

CARTA DELLA QUALITÀ E DEI SERVIZI DI POSTA TO GO

CARTA DELLA QUALITÀ E DEI SERVIZI DI POSTA TO GO POSTA TO GO è titolare di Autorizzazione Generale n. 2179/2010 e Licenza Individuale n. 910/2010 rilasciata dal Ministero delle Comunicazioni, ed ha lo stesso riconoscimento giuridico di Poste Italiane.

Dettagli

REGNO DELLE DUE SICILIE. Pasquale Agosti DOMINI AL DI LÀ DEL FARO - SICILIA -

REGNO DELLE DUE SICILIE. Pasquale Agosti DOMINI AL DI LÀ DEL FARO - SICILIA - REGNO DELLE DUE SICILIE L I francobolli più belli del mondo e "due Sicilie" avendo amministrazioni separate ed autonome emisero due serie di franco-bolli diverse, quella di Napoli, valida per la parte

Dettagli

Seminario di Astrofilatelia

Seminario di Astrofilatelia Federazione fra le Società Filateliche Italiane Seminario di Astrofilatelia Umberto Cavallaro Milano, 22 Marzo 2014 Documenti-chiave per espositori e giurati di Astrofilatelia sono: Regolamento generale

Dettagli

LISTINO BUSINESS Clicca & Posta RICARICABILE

LISTINO BUSINESS Clicca & Posta RICARICABILE LISTINO BUSINESS Clicca & Posta RICARICABILE Pag 1 di 5 Ver. 11.0 in vigore dal 10/01/2017 RACCOMANDATA ONLINE RECAPITO POSTE ITALIANE AM CP EU Scaglioni Pag. F/r Bolli Servizi Iva Prezzo* Bolli Servizi

Dettagli

I SERVIZI POSTALI AUSILIARI DEI COMUNI DURANTE IL SECONDO CONFLITTO MONDIALE

I SERVIZI POSTALI AUSILIARI DEI COMUNI DURANTE IL SECONDO CONFLITTO MONDIALE I SERVIZI POSTALI AUSILIARI DEI COMUNI DURANTE IL SECONDO CONFLITTO MONDIALE PREMESSA Durante il secondo conflitto mondiale nell Italia Settentrionale, in periodo R.S.I., si verificò che Comuni rimasero

Dettagli

1 L estrazione di radice

1 L estrazione di radice 1 L estrazione di radice Consideriamo la potenza 3 2 = 9 di cui conosciamo: Esponente 3 2 = 9 Valore della potenza Base L operazione di radice quadrata consiste nel chiedersi qual è quel numero x che elevato

Dettagli

Studio legale pasceri vitale PROMEMORIA ADEMPIMENTI DEPOSITO LEGALE DEI PERIODICI

Studio legale pasceri vitale PROMEMORIA ADEMPIMENTI DEPOSITO LEGALE DEI PERIODICI Studio legale pasceri vitale Via Borgogna 5 20135 Milano Tel. 02.5450140 Fax 02.89281968 segreteria@pasceri.it www.pasceri.it PROMEMORIA ADEMPIMENTI DEPOSITO LEGALE DEI PERIODICI Gentilissimo Associato,

Dettagli

I francobolli delle due Sicilie Di Sergio della Valle

I francobolli delle due Sicilie Di Sergio della Valle 1 I francobolli delle due Sicilie Di Sergio della Valle 2008 2 Emissione di Napoli del 1858 3 La prima emissione di francobolli del Regno delle due Sicilie risale 1 gennaio 1858, diciotto anni dopo il

Dettagli

Paolo Vaccari. VACCARI 2006-2007 FRANCOBOLLI E STORIA POSTALE Trattato storico e catalogo con valutazioni

Paolo Vaccari. VACCARI 2006-2007 FRANCOBOLLI E STORIA POSTALE Trattato storico e catalogo con valutazioni Paolo Vaccari VACCARI 2006-2007 FRANCOBOLLI E STORIA POSTALE Trattato storico e catalogo con valutazioni Antichi Stati Italiani - Governi Provvisori - Regno d'italia 1850-1900 INDICE GENERALE Presentazione

Dettagli

L agenzia postale Tutto quello che dovete sapere

L agenzia postale Tutto quello che dovete sapere L agenzia postale Tutto quello che dovete sapere L agenzia postale Operazioni postali semplicissime Sintesi delle informazioni principali Le abitudini di vita e dei clienti si trasformano. Allo stesso

Dettagli

Busta ricordo «Pasqua 2013» (31 marzo 2013) In occasione della Santa Pasqua 2013, le Poste Vaticane emetteranno una busta ricordo.

Busta ricordo «Pasqua 2013» (31 marzo 2013) In occasione della Santa Pasqua 2013, le Poste Vaticane emetteranno una busta ricordo. Comunicato del 25 marzo 2013 Busta ricordo «Pasqua 2013» (31 marzo 2013) In occasione della Santa Pasqua 2013, le Poste Vaticane emetteranno una busta ricordo. Sul lato sinistro della busta è raffigurato

Dettagli

Il formato "classico" dei giornali italiani è il 55x40 cm, la grandezza per esempio del Corriere della Sera. Anche se oggi un po' tutti i giornali

Il formato classico dei giornali italiani è il 55x40 cm, la grandezza per esempio del Corriere della Sera. Anche se oggi un po' tutti i giornali Il formato "classico" dei giornali italiani è il 55x40 cm, la grandezza per esempio del Corriere della Sera. Anche se oggi un po' tutti i giornali quotidiani hanno introdotto il colore, fino a pochi anni

Dettagli

L ASTA DI CAPODANNO - Nelle pagine seguenti sono stati elencati due serie di lotti, numerati dal 100 in avanti provenienti dal fondo Giovanni Riggi

L ASTA DI CAPODANNO - Nelle pagine seguenti sono stati elencati due serie di lotti, numerati dal 100 in avanti provenienti dal fondo Giovanni Riggi L ASTA DI CAPODANNO - Nelle pagine seguenti sono stati elencati due serie di lotti, numerati dal 100 in avanti provenienti dal fondo Giovanni Riggi di Numana, ed una seconda serie numerata dal 500 in avanti

Dettagli

S.A.S. sito ufficiale: www.safeposta.it licenza ministeriale 2648/2015. Amministratore unico: Merlini Emanuele 344/1109877-342/6171356

S.A.S. sito ufficiale: www.safeposta.it licenza ministeriale 2648/2015. Amministratore unico: Merlini Emanuele 344/1109877-342/6171356 S.A.S DI MERLINI EMANUELE & C. Agenzia di Genova 3 (LNP 3) iscritta al circuito LA NUOVA POSTA Via Sardorella 10 rosso (16162 ) Genova (all interno del mercato ortofrutticolo all ingrosso di Bolzaneto).

Dettagli

Folder e busta-ricordo «Pasqua 2014»

Folder e busta-ricordo «Pasqua 2014» Comunicato del 14 aprile 2014 Folder e busta-ricordo «Pasqua 2014» In occasione della solennità della Santa Pasqua 2014 le Poste Vaticane emetteranno una busta-ricordo, acquistabile anche nel folder dedicato

Dettagli

REPUBBLICA DI SAN MARINO DECRETO - LEGGE 2 maggio 2011 n.73

REPUBBLICA DI SAN MARINO DECRETO - LEGGE 2 maggio 2011 n.73 REPUBBLICA DI SAN MARINO DECRETO - LEGGE 2 maggio 2011 n.73 Noi Capitani Reggenti la Serenissima Repubblica di San Marino Visti i presupposti di necessità ed urgenza di cui all articolo 2, comma 2, punto

Dettagli

Lorenzo Carra (Frpsl, Aifsp, Aspot)

Lorenzo Carra (Frpsl, Aifsp, Aspot) La Direzione Generale delle Poste da Torino a Firenze Lorenzo Carra (Frpsl, Aifsp, Aspot) 8 Già altre volte ho raccontato, ed anche scritto, che mi è capitato di andare a pescare e di tornare a casa a

Dettagli

19 NOVEMBRE 2010 COME FARE UNA MAPPA?

19 NOVEMBRE 2010 COME FARE UNA MAPPA? 19 NOVEMBRE 2010 COME FARE UNA MAPPA? Quando ci siamo incontrati con tutti gli altri bambini, ci siamo presi l incarico di costruire la mappa del futuro BOSCO DELLA COSTITUZIONE. Ma come si costruisce

Dettagli

Decreto del 30 ottobre Min. Economia e Finanze

Decreto del 30 ottobre Min. Economia e Finanze Decreto del 30 ottobre 2012 - Min. Economia e Finanze Approvazione del modello di dichiarazione dell'imposta municipale propria (IMU) e delle relative istruzioni. Pubblicato in Gazzetta Ufficiale n. 258

Dettagli

Copia delle risposte alle richieste di informazioni e chiarimenti pervenute secondo le modalità indicate nella sezione 9 del Disciplinare di Gara

Copia delle risposte alle richieste di informazioni e chiarimenti pervenute secondo le modalità indicate nella sezione 9 del Disciplinare di Gara Nota Il testo delle domande pervenute è riportato in carattere corsivo. Nelle risposte si utilizzata l abbreviazione CSA che indica il Capitolato Speciale di Appalto di Gara. 1 Si chiede gentile conferma

Dettagli

ISTRUZIONI RESTITUZIONE PROPOSTA DI RINNOVO ASSISTENZA

ISTRUZIONI RESTITUZIONE PROPOSTA DI RINNOVO ASSISTENZA La proposta di contratto di assistenza viene inviata in duplice copia: 1 copia da restituire ad Argo debitamente firmata per accettazione; 1 copia per la scuola da conservare agli atti. La proposta di

Dettagli

PLIDA Progetto Lingua Italiana Dante Alighieri Certificazione di competenza in lingua italiana

PLIDA Progetto Lingua Italiana Dante Alighieri Certificazione di competenza in lingua italiana PLIDA Progetto Lingua Italiana Dante Alighieri Certificazione di competenza in lingua italiana giugno 2011 - Livello A2 Scrivere (40 minuti - 30 punti) Nome del Centro Numero del Centro Data di svolgimento

Dettagli

Il Ministro dell Economia e delle Finanze

Il Ministro dell Economia e delle Finanze PROT. Il Ministro dell Economia e delle Finanze Visti gli articoli 8 e 9 del decreto legislativo 14 marzo 2011, n. 23, che istituiscono e disciplinano l imposta municipale propria; Visto l articolo 13

Dettagli

DI CANCELLAZIONE DEI SOCI, UNA VOLTA INVIATO IL CENSIMENTO DA LEGGERE CON ATTENZIONE.

DI CANCELLAZIONE DEI SOCI, UNA VOLTA INVIATO IL CENSIMENTO DA LEGGERE CON ATTENZIONE. ISOLAONLINE 2017 Benvenuti su ISOLAONLINE, (Iscrizione Soci On Line Agesci). Con questa applicazione sarà possibile lavorare sia le autorizzazioni che il Censimento di gruppo. Dopo aver cliccato sul link

Dettagli

Manuale per il controllo del materiale SNV

Manuale per il controllo del materiale SNV Manuale per il controllo del materiale SNV 2010-11 1 A.S. 2010 11 Pubblicato il 19.04.2011 Manuale per il controllo del materiale SNV 2010 11 1. Premessa Il controllo del materiale SNV 2010-11 è molto

Dettagli

ANNULLAMENTI AUSTRIACI SU CARTOLINE POSTALI ITALIANE

ANNULLAMENTI AUSTRIACI SU CARTOLINE POSTALI ITALIANE Nel 1866, con la III Guerra d indipendenza,vengono liberati il Veneto, il Friuli e Mantova, ultimi territori del Lombardo-Veneto sotto l occupazione austriaca. Col cambio dell amministrazione postale dall

Dettagli

Il Regno Unito di Gran Bretagna e Irlanda del Nord (in inglese United Kingdom of Great Britain and Northern Ireland), spesso designato con la

Il Regno Unito di Gran Bretagna e Irlanda del Nord (in inglese United Kingdom of Great Britain and Northern Ireland), spesso designato con la Il regno unito Il Regno Unito di Gran Bretagna e Irlanda del Nord (in inglese United Kingdom of Great Britain and Northern Ireland), spesso designato con la sineddoche Inghilterra, è uno stato dell'europa

Dettagli

E un sistema di comunicazione simile alla posta elettronica. standard a cui si aggiungono delle caratteristiche di sicurezza e

E un sistema di comunicazione simile alla posta elettronica. standard a cui si aggiungono delle caratteristiche di sicurezza e USO DELLA PEC PEC: Che cos è? E un sistema di comunicazione simile alla posta elettronica standard a cui si aggiungono delle caratteristiche di sicurezza e di certificazione della trasmissione tali da

Dettagli

Ai gentili Clienti dello Studio

Ai gentili Clienti dello Studio INFORMATIVA N. 13 / 2016 Ai gentili Clienti dello Studio Oggetto: STAMPA DELLA CONTABILITA ANNO 2015 Riferimenti Legislativi: - Art. 7, comma 4-ter, DL n. 357/94 - Art. 1, comma 161, Legge 244/2007 - Artt.

Dettagli

ANTICHI STATI ITALIANI PRINCIPATO DI MONACO

ANTICHI STATI ITALIANI PRINCIPATO DI MONACO ANTICHI STATI ITALIANI PRINCIPATO DI MONACO PRINCIPATO DI MONACO Superficie kmq 2 9 (di cui 1,95 Monaco e Monte Carlo) Abitanti nel 1857 7.100 (di cui 5.800 a Mentone e Roccabruna) Città Monaco (Monte

Dettagli

Visti gli articoli 8 e 9 del decreto legislativo 14 marzo 2011, n. 23, che istituiscono e disciplinano l'imposta municipale propria;

Visti gli articoli 8 e 9 del decreto legislativo 14 marzo 2011, n. 23, che istituiscono e disciplinano l'imposta municipale propria; /* */ /* */ /* */ Creato: 30 Ottobre 2012 Modificato: 06 Novembre 2012 Oggetto Approvazione del modello di dichiarazione dell'imposta Municipale Propria (IMU) e delle relative istruzioni. (GU n. 258 del

Dettagli

CAMERA DI COMMERCIO DI BIELLA UFFICIO DEL REGISTRO DELLE IMPRESE GUIDA ALLA BOLLATURA DEI LIBRI E REGISTRI DI IMPRESA

CAMERA DI COMMERCIO DI BIELLA UFFICIO DEL REGISTRO DELLE IMPRESE GUIDA ALLA BOLLATURA DEI LIBRI E REGISTRI DI IMPRESA CAMERA DI COMMERCIO DI BIELLA UFFICIO DEL REGISTRO DELLE IMPRESE GUIDA ALLA BOLLATURA DEI LIBRI E REGISTRI DI IMPRESA Aggiornata a Luglio 2010 Ufficio Registro Imprese di Biella - Guida alla bollatura

Dettagli

REGNO D ITALIA RE VITTORIO EMANUELE III ( )

REGNO D ITALIA RE VITTORIO EMANUELE III ( ) REGNO D ITALIA RE VITTORIO EMANUELE III (1901-1910) Testo di Antonello Cerruti Con il contributo di: Piero Bassi, Andrea Grimaldi, Luigi Guido, Mario Miele, Sergio Salvaggio e Duccio Tamburelli. Si ringrazia

Dettagli

CROCIERE ESTIVE IN GRECIA IONICA CON ALTOMARE

CROCIERE ESTIVE IN GRECIA IONICA CON ALTOMARE CROCIERE ESTIVE IN GRECIA IONICA CON ALTOMARE Alla scoperta delle isole ioniche e del fascino della civiltà greca BASE: LEFKADA Ora di imbarco: ore 14 del giorno di partenza (vedi PROGRAMMA SETTIMANE)

Dettagli

TUTORIAL Come compilare il Modulo Ordine Spedizione per spedire un pacco con SpedireAdesso.com

TUTORIAL Come compilare il Modulo Ordine Spedizione per spedire un pacco con SpedireAdesso.com TUTORIAL Come compilare il Modulo Ordine Spedizione per spedire un pacco con SpedireAdesso.com In questa breve guida cercheremo di spiegare ed illustrare come compilare il modulo ordine spedizione dal

Dettagli

CONTABILITA IVA. Contabilità IVA

CONTABILITA IVA. Contabilità IVA Contabilità IVA CONTABILITA IVA In questa serie ritroviamo la documentazione prodotta ai fini Iva, relativa agli ultimi dieci anni di attività dell azienda. Si tratta dei registri degli acquisti, delle

Dettagli

Tassa vidimazione libri sociali: versamento entro il prossimo 16 marzo 2017

Tassa vidimazione libri sociali: versamento entro il prossimo 16 marzo 2017 CIRCOLARE A.F. N. 32 del 3 Marzo 2017 Ai gentili clienti Loro sedi Tassa vidimazione libri sociali: versamento entro il prossimo 16 marzo 2017 Gentile cliente, con la presente desideriamo informarla che

Dettagli

VARIAZIONE AGENTE IN ATTIVITA FINANZIARIA PERSONA GIURIDICA Guida Utente

VARIAZIONE AGENTE IN ATTIVITA FINANZIARIA PERSONA GIURIDICA Guida Utente VARIAZIONE AGENTE IN ATTIVITA FINANZIARIA PERSONA GIURIDICA Guida Utente SOMMARIO 1 VARIAZIONE... 2 2 VARIAZIONE DATI ANAGRAFICI... 3 2.1 SEZIONE 1 - VARIAZIONE DATI SOCIETARI... 3 2.2 SEZIONE 2 - VARIAZIONE

Dettagli

PROCEDURA PER LA COMPILAZIONE E SPEDIZIONE DELLA SCHEDA ELETTORALE Elezioni Consiglio Direttivo AMSCI

PROCEDURA PER LA COMPILAZIONE E SPEDIZIONE DELLA SCHEDA ELETTORALE Elezioni Consiglio Direttivo AMSCI PROCEDURA PER LA COMPILAZIONE E SPEDIZIONE DELLA SCHEDA ELETTORALE Elezioni Consiglio Direttivo AMSCI 2014-2015 Qui di seguito viene riportata la procedura per compilare e spedire la Scheda Elettorale

Dettagli

Norme per la redazione di articoli per la rivista Geoingegneria Ambientale e Mineraria

Norme per la redazione di articoli per la rivista Geoingegneria Ambientale e Mineraria Norme per la redazione di articoli per la rivista Geoingegneria Ambientale e Mineraria ASPETTI GENERALI La collaborazione alla rivista Geoingegneria Ambientale e Mineraria è aperta ai soci e non soci dell

Dettagli

(PRIGIONIERI DELLA PRIMA GUERRA MONDIALE, GLI ARCHIVI DEL CICR)

(PRIGIONIERI DELLA PRIMA GUERRA MONDIALE, GLI ARCHIVI DEL CICR) (PRIGIONIERI DELLA PRIMA GUERRA MONDIALE, GLI ARCHIVI DEL CICR) Archivi 1914-1918: durante la Prima Guerra Mondiale, 10 milioni di individui, fra militari in servizio attivo e civili, furono catturati

Dettagli

Esercizi sulle percentuali

Esercizi sulle percentuali Esercizi sulle percentuali Esercizio 1 Si dispone di 12 kg di soluzione concentrata al 25%. Calcolare la quantità di solvente e di soluto necessari per ottenere tale soluzione. Dire che 12 kg di soluzione

Dettagli

ELENCO DI CONTROLLO DEI DOCUMENTI NAUTICI N. 1/2016

ELENCO DI CONTROLLO DEI DOCUMENTI NAUTICI N. 1/2016 I.I. 3146 I S T I T U T O I D R O G R A F I C O D E L L A M A R I N A ELENCO DI CONTROLLO DEI DOCUMENTI NAUTICI N. 1/2016 Marzo 2016 (Situazione aggiornata al Fascicolo Avvisi ai Naviganti N 6/2016 compreso)

Dettagli

IL VOTO ALL'ESTERO PER CORRISPONDENZA. Domande frequenti. Dove si vota, per cosa e chi può votare all'estero GIUGNO 2006

IL VOTO ALL'ESTERO PER CORRISPONDENZA. Domande frequenti. Dove si vota, per cosa e chi può votare all'estero GIUGNO 2006 IL VOTO ALL'ESTERO PER CORRISPONDENZA REFERENDUM POPOLARE CONFERMATIVO DI LEGGE COSTITUZIONALE GIUGNO 2006 Domande frequenti Dove si vota, per cosa e chi può votare all'estero DOVE SI VOTA? PER COSA SI

Dettagli

verso l esame di stato scuola secondaria di primo grado

verso l esame di stato scuola secondaria di primo grado verso l esame di stato scuola secondaria di primo grado PROVA DI ITALIANO Comprensione della lettura Scuola..................................................................................................................................................

Dettagli

Folder «Ivbilaevm Misericordiae MMXVI» (iniziativa congiunta con l Ufficio Filatelico e Numismatico)

Folder «Ivbilaevm Misericordiae MMXVI» (iniziativa congiunta con l Ufficio Filatelico e Numismatico) Comunicato del 22 gennaio 2016 Folder «Ivbilaevm Misericordiae MMXVI» (iniziativa congiunta con l Ufficio Filatelico e Numismatico) Il 1 febbraio 2016 le Poste Vaticane, congiuntamente con l Ufficio Filatelico

Dettagli

ANTICHI STATI ITALIANI REGNO LOMBARDO - VENETO

ANTICHI STATI ITALIANI REGNO LOMBARDO - VENETO ANTICHI STATI ITALIANI REGNO LOMBARDO - VENETO ITALIA DOPO LA 1 A GUERRA DI INDIPENDENZA FRANCOBOLLI EMESSI REGNO DI SARDEGNA 1851-1863 20 valori (*) REGNO LOMBARDO VENETO 1850-1864 59 valori DUCATO

Dettagli

Sommario Accettazione:... 3 Numerazione code:... 3 Emissione ricevuta:... 4 Aggiunta prestazione in cassa:... 5

Sommario Accettazione:... 3 Numerazione code:... 3 Emissione ricevuta:... 4 Aggiunta prestazione in cassa:... 5 1 Sommario 1) Accettazione:... 3 2) Numerazione code:... 3 3) Emissione ricevuta:... 4 4) Aggiunta prestazione in cassa:... 5 5) Invia al medico senza la stampa della ricevuta:... 6 6) Stampa in coda prioritaria

Dettagli

Servizi esenti ai fini IVA

Servizi esenti ai fini IVA ALLEGATO 6 LISTINO PREZZI POSTA EASY Servizi esenti ai fini IVA Volumi (a singola richiesta di lavorazione) Affrancatura Affrancatura 12 mm (per formati da C4 a C6) 0,0405 0,0371 0,0315 0,0293 Affrancatura

Dettagli

Posta aerea in Libia Beniamino Cadioli e Michele Caso

Posta aerea in Libia Beniamino Cadioli e Michele Caso Posta aerea in Libia 1919-1921 Beniamino Cadioli e Michele Caso Una premessa La fine della 1ª guerra mondiale lascia l industria aeronautica senza un mercato, a fronte di un elevato potenziale produttivo

Dettagli