Rassegna stampa del 11/11/2009

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Rassegna stampa del 11/11/2009"

Transcript

1 Ufficio Stampa Rassegna stampa del - Prodotta da Kikloi s.r.l.

2 Rassegna stampa del Il Resto del Carlino Ravenna 'Non ha violentato la moglie (prima pagina Lugo)(Prime Pagine) Rapina alla Cubana, 7 anni (prima pagina)(prime Pagine) Intimfashion verso la resa dei conti(cotignola) Bedeschi lascia, subentra Raffaella Ridolfi(Lugo) Iva, questa sconosciuta(lugo) Musica, balli e castagne: per San Martino si fa festa nelle case protette di Fusignano e di Conselice(Unione Bassa Romagna) Nuove pagine al Granaio(Fusignano) Un pianoforte al Rossini(Lugo) Il Corriere Romagna di Ravenna Crisi, ammortizzatori a rischio (prima pagina)(prime Pagine) La relazione di Bersani(Lugo) Da Ginevra al Museo Baracca(Lugo) Dai cantanti e dai vip calciatori oltre euro di solidarietà(massa Lombarda) Droga, arrestato un 48enne(Fusignano) Lavoratori sempre più esasperati(cotignola) La Voce di Romagna Ravenna Moschea: il referendum cè (prima pagina)(prime Pagine) Referendum Bersani dica sì(alfonsine) Le condizioni del centro sono preoccupanti(lugo) Danneggiamento e spaccio: trentanni e 6 mesi(conselice) Cara Iva quanto costi(lugo) Dottori al mercato(cotignola) Under 100 castagne e vin brulé(unione Bassa Romagna) Gli elicotteri arriveranno anche di notte(lugo) Il Sole 24 Ore Centro Nord Più efficienza per l'acqua(pubblica Amministrazione) - Prodotta da Kikloi s.r.l.

3 Il Sole 24 Ore Piano casa da accelerare Vale l'8% del Pil edilizio(pubblica Amministrazione) Lombardia apripista sul patto di stabilità(pubblica Amministrazione) Disponibilità da Fitto per l'authority sull'acqua(pubblica Amministrazione) Italia Oggi Certificati anagrafici alle poste(pubblica Amministrazione) Contabilità, governo battuto(pubblica Amministrazione) Fabbricati rurali, sull'ici c'è il caos(pubblica Amministrazione) I consolati comunicano tramite Pec(Pubblica Amministrazione) I mali della giustizia ai raggi X(Pubblica Amministrazione) La burocrazia perde i pezzi(pubblica Amministrazione) Piano casa paracadute dell'edilizia(pubblica Amministrazione) - Prodotta da Kikloi s.r.l.

4 press LIETE PesTo del k\ 4 arliro il Resto dei Carlino RAVENNA FAE MA.LuG 9 Mercoledì 11 novembre Via Pl ~atl~ F.vIN L Rà ' ei..cm, Fai 35I5, 8 t Redazione : via XX settembre 15, Faenza - Tel Fax n Pubblicità : S.P.E. via della Repubblica, 2 Fusignano - Tel / Fax 'Non ha violentato la moglie' Imprenditore assolto. Il pm ha preannunciato appello Servizio a pagina 1 3 Il meglio della buona tavola a `Enologica' Piano del Nuoto Club 2000 per un altra vasca Intimfashion, sciopero ad oltranza Telefonate privat e ma a carico del Comun e Raccolta di firme : «Evitare la chiusura della Rsa» Inrznco in q ibunele d processo a carico di due dipendenti rccusa a di truffe e pecuhato_ Bollette astronomiche c cartellin i cmarcan' indebitamento Servizio a pngina 16 5 Servizio, la7 ìna 1 3 Sti ininac zucu la,dredda sti rategn dell'az volt e penclizz.a re i residenti che non dovrebbero ere costretti : sotto.turo a ridsfeme L go coi R. vcnn:i'u SeMZÌOe pngina 1 7 CUCINA TIPICA ROMAGNOLA E PESC E TUTTI I GIORNI PAELLA PER PRENOTAZIONI Tel / Chiuso il lunedì Via Staffa, 16 - S. Maria in l'ahriago - 1,ugo (RA) Traslochi e Sgombero cantine 's e appartamenti Piccole manutenzioni e casalingh e Montaggio mobili Via Meticci, 5/A - Faenza e, Celi Tel

5 press LIETE il PesTo d Larbno E ii Resto dei Carlino RAVENNA ThUl rl_e YfCE DESTR E EGRI IL 55%, I EU.ri SPESA N 5 ANNI, AILA PRAfCA PE I l hi # NESSUNA SFESA MUNTIVI Mercoledì 11 novembre t Redazione : via Salara 40, Ravenna - Tel Fax n Pubblicità : S.P.E. - Ravenna - L.B. Alberti, 60 - Tel / Fax Rapina alla Cubana, 7 ann i Due ravennati condannati con rito abbreviato per il colpo del 2008 sa Servizio a pagina 5 Trovato in spiaggia il cadavere del pescatore I VACCINI ARRIVANO COL CONTAGOCCE Il Carlino offr e un caffè ai suoi lettori Porto e industria, arrivano segnali di ripresa Concerto speciale di Gianni Morand i a casa di Tiziana Dopo cmrnane di paralisi quasi [orale, ieri i rradiri portuali son o ripresi a buon rivno_ Restano l e preoccupazioni per la situazion e critica di molte aziende Puzza Gnutsaldi n Cenata gremiv a di fan per l'arrivo del cantante ch e ha poi raggiunto casa Di Retro per un'esibizione 'in famiglia ' ripresa dalle telecamere di Rarun. MO11N E RISTORANTE IDI./ I L t,. CHIUSO PER FERIE, RIAPRIA O GIOVEDr 19 NOVEMBRE nave com. L3gsk rrsy-rxxgsz yn t arv s ' ~rx'bis p,tg.n i RIbiTit;

6 press LIETE il Resto dei Carlino RAVENNA `Intimfashion' verso la resa dei conti Lo sciopero ad oltranza prosegue fino al 16. Sindacati divisi: c'è chi preme per il fallimento A ORMAI una settimana le maestranze dell'intimfashion hanno ricominciato ad incrociare le braccia do - po aver visto naufragare le speran - ze del versamento delle mensilità residue e di una effettiva ripresa dell'azienda. Lunedì scorso da - vanti ai cancelli dell'intimfashion, sotto una pioggia battente che non dava tregua, i dipen - denti in agitazione hanno manife - stato assieme ai rappresentanti sindacali e deciso di proseguire l o sciopero ad oltranza sino al 16 no - vembre. Dopo quella data, se non venisse trovata una soluzione a questo grave stato di crisi, il sinda - co di Cotignola si è detto disposto a dar vita ad un nuovo incontr o tra le parti, ma al momento la si - tuazione sembra molto difficile. L'AZIENDA non ha mantenuto alcune delle promesse fatte e la mensilità di agosto non è stata an - cora pagata, come del resto anche quelle di settembre e di ottobre. Rabbia, sfiducia e indignazione erano i sentimenti che serpeggia - vano tra gli operai davanti ai can - celli dell 'azienda cotignolese, stanchi di questo stato di cose ch e perdura da troppo tempo. Tensio - ne anche tra le organizzazioni sin - dacali, divise riguardo al mod o con cui affrontare gli ultimi sviluppi di questa crisi. I quattro so - ci che dovrebbero rilevare 1 'Intimfashion o mettere in atto una cessione di ramo sino ad ora no n hanno messo in campo alcuna ini - ziativa concreta e il mancato paga - mento, già concordato, delle mensilità di agosto ha ulterior - mente depresso il quadro delle aspettative dei dipendenti. LA UIL HA manifestato l 'intenzione di raccogliere senza altri in - dugi le firme per avviare l'istanza di fallimento dell 'azienda, men - tre la Cisl è contraria a questa dra - stica decisione che precluderebb e ogni possibilità di salvataggi o dell'intimfashion. «Noi afferma Silvia Foschini della Cisl dobbiamo rimanere attaccati ad ogn i filo che ci possa fare intravvedere la possibilità di una ripresa dell'azienda. Non ci assumiam o la responsabilità di farla fallire e vogliamo ancora attendere per tro - vare una soluzione, perché c'è an - cora la possibilità che venga costi - tuita una nuova società». Daniele Filippi L'ingresso dell o stabiliment o dell a Intimfashion

7 press LIETE il Resto del Carlino RAVENNA BAllONI RINGRAZIA IL DIRIGENTE DIMESSOSI DAL CONSIGLIO PROVINCIAL E Bedeschi `lascia', subentra Raffaella Ridolfi CONSIGLIERE provinciale FI-Pdl, Cesare Bedeschi, commercialista, ha rassegnato le dimissioni «per motivi professionali legati al grosso impegno d i conduzione del proprio avviato studio, essendo egli anche stato eletto consigliere comunale a Lugo». «Bedeschi dice Gianguido Bazzoni, coordinatore provinciale del Pdl è stato un pilastr o del gruppo dirigente di Forza Italia fin dagli inizi, come ora è uno stimato dirigente del Popolo della Libertà». «Con Rodolfo Ridolfi, Luciano Spada e Raffaella Ridolfi, che lo sostituirà in Consiglio provinciale aggiunge Bazzoni mi sono incontrato con lui per ringraziarlo de l grande impegno profuso in questi anni e che continuerà nel partito e nel Consiglio comunale di Lugo. Eguale ringraziamento viene da parte del capogruppo Vincenzo Galassini a nome di tutti i colleghi del gruppo FI-Pdl». Pagina 1 6 'InlimLbIìiun',ciw la Veci dei Ohnli

8 press LIETE il Resto dei Carlino RAVENNA Iva, questa sconosciuta PER IL ciclo di incontr i `Economicamente' dedica - ti alla `Contabilità per i non addett i ', è in program - ma questa sera alle un nuovo appuntament o nello studio Lorizzo-Barberini, in via Matteotti a Lugo. Sul tema `Iva: come, quanto, perchè' è prevista una relazione della commercialista Roberta Pasi.

9 press LIETE il Resto del Carlino RAVENNA Musica, balli e castagne: per San Martino si fa fest a nelle case protette di Fusignano e di Conselice IN OCCASIONE della ricorrenza di San Martino, oggi l e case protette di Fusignano e Conselice organizzano feste per gli ospiti, i loro familiari e gli amici. Alle l a `Giovannardi e Vecchi' di Fusignano sarà animata d a musica, canti, balli e tante castagne. Dalle alle 17 si fa festa anche alla `Jus Pascendi' di Conselice, con castagne, vi n brulé, canti e altre sorprese organizzate con il Gruppo alpini. La festa cui parteciperanno anche il sindac o Filipucci, il parroco don Pelliconi, monsignor Mongardi e i responsabili dell'asp si aprirà con l'esibizione del cor o dell'asp dei Comuni della Bassa Romagna `Under 100'.

10 press LIETE il Resto dei Carlino RAVENNA Nuove pagin e al Granaio PROSEGUE al Granaio di Fusignano la nuova edi - zione di `Pagine di casa no - stra', che propone autori e vicende letterarie locali di recente pubblicazione. Questa sera alle 21 sarà presentato il nuovo romanzo di Rosemary Randi `La se - duzione della normalità '. A presentare la scrittric e sarà Patrizia Randi.

11 press LIETE il Resto dei Carlino RAVENNA Un pianoforte al Rossini' APPUNTAMENTO con gli Amici dell 'arte questa sera alle nel teatro Rossini. Il pianista Giusep - pe Aneomanti eseguirà musiche di Chopin. Diplo - mato in pianoforte e composizione al conservatori o `Verdi' di Milano, Aneomanti svolge un'intensa attività in Italia e al l'estero e ha ottenuto molti prestigiosi riconoscimenti.

12 press LITE CrM'ere di Ravenn a di Ravenna Faenza-Lugo e Imola euro 1,20 Anno XVII E N REDAZIONE E PUBBLICITÀ: VIA DE GASPERI, 5 - RAVENNA TEL: FAX : SPEDII. IN A.P. -45% ART2 COMMA2018 LEGGE FILIALE DI FORLÌ. ALTRE SEDI: RIMINI ( ). FORI ( ), CESENA ( ),FAENZA-LUGO ( ), IMOLA ( ), RSM ( ) - RAVENNA000RRIEREROMAGNA, IT- IN ABBINAMENTO CON LA STAMPA MERCOLED Ì 11 NOVEMBRE 2009 Ravenna, Ferrario salierìl la sfid a dell'ey a Terni Piccola frattura 42 a 1111,1 cavi a per 1)o\ zioso Sara. Emani racconta il trionfo in I <edeni ion cup TAVOLO DELL'ECONOMIA. Allo studio nuovo accordo con le banche per sostenere le famiglie in difficolt à Crisi, ammortizzatori a rischio Cassa integrazione: in provincia colpite 25mila persone Gli ammortizzatori non garantiranno tutto il RAV EN NA. La crisi economi- i In provincia, dall'inizio nel Tavolo economico - stanno che permetta di dare sostegn o ca è seria e, soprattutto, gli am- della crisi sono stati colpiti dal pensando a nuovi interventi di alle numerose famiglie e all e mortizzatori sociali non garan- provvedimento lavora- sostegno. E' allo studio un ac- imprese colpite dalla crisi. tiranno la copertura per tutto tori. Le istituzioni - riunite ieri cordo con gli istituti di credito SERVIZIO a pagina 3 Cadavere trovato a Casal Borsetti Il mare restituisce il corpo del marinai o disperso da giorn i RAVENNA. Ieri mattina i l mare ha restituito il corpo di Angelo Chiarelli, il marinarl o 45enne di Goto disperso da un a settimana. Il cadavere è stat o ritrovato a Casal Borsetti. ROSSI a pagina 5 Rapina a ristoratore Condannati a6 anni e 8 mesi RAVENNA. Tre anni e otto mesi per Gianluca Siretti, tre anni pe r Giampiero Beltrami, 47 anni. Que - ste le pene di primo grado per la ra - pina avvenuta i121 aprile del 2008 ai danni di un ristoratore di Marina. DOMINI a pagina 6 Dipendenti comunali a processo : «Noi vittime» RAVENNA. Truffa, falso e peculato. Queste le accuse a due dirigenti del Comune di Alfon - sine e di Lugo da ieri a process o che si difendono : «Noi vittime». DOMINI a pagina 1 2 Gianni Morandi in salotto, come uno di famiglia Gianni Morandi a Cervia per il "Concerto a domicilio" (foto Fiorentini). ANGELI a pagina 27 Neonato morto, cinque indagati all 'Ausl Imola: inchiesta su un bimbo deceduto dieci giorni dopo ilpart o IMOLA. La Procura d i Bologna ha aperto un'inchiesta dopo la morte, avvenuta il 6 novembre a l Milano Marittima : Sant'Orsola, di un bambino nato il 28 ottobre all'ospedale di Imola e che ha riportato danni cerebrali, probabilmente da a- sfissia. Cinque gli indagati. SERVIZIO a pagina 1 9 BEDESCHI a pagina 1 3 =k. W rimossala bomba i ' nella scuola Mazzini - FAENZA Torna Enolog4c a la fiera del gusto dal 20 al 23 novembre FAENZA. Enologica torna dal 20 al 2 3 novembre, con tre giornate dedicate agli appassionati. GIORGI a pagina 1 0 RAVENN A "Art & Ciocc ", torna la tre giorn i del cioccolato RAVENNA. Torna "Art & Ciocc" e da venerdì a domenica delizierà i palati di ravennati e turisti. SERVIZIO a pagina 8 IMOLA Al Baccanale protagonisti garganello e cereal i I MOLA. I garganelli e i cereali al centro della giornata odierna de l Baccanale con assaggi e una conferenza. SERVIZIO a pagina 15 v t` q g 8 l NISSAN CITY CARS GPL. PER UNA GUIDA SENZA RINUNCE. SOLO A NOVEMBRE FINO A C 5.000" DI VANTAGGI. L I Ql Auto. :.u.i'.:mj:: RAVENNA : Via Faentina, 17 3 Tel

13 press LIf1E CrM'ere di Ravenn a IL PD La relazione di Bersan i Dopo aver letto le "osservazioni" di Gasparri, Bondi, Capezzone e Cicchito, mi sono convinto che la relazione del ne o segretario del PD, Bersani, è eccezionale. Alessandro Marini Lugo di Romagna Pagina 4

14 press LIf1E CrM'ere di Ravenn a Da Ginevra al Museo Baracca LUGO. Un gruppo di circa 40 persone, composto d a studenti e insegnanti della facoltà di Ingegneria meccanica dell'università di Gi - nevra, ha visitato il Museo Baracca, nell'ambito di un tour che includeva anche il Museo Ducati di Bologna e la Galleria Ferrari di Mara - nello. La comitiva è stata accolta dal responsabile del Museo Daniele Serafini e da Alceo Bucchi del Comitato Scientifico, che ha illustrato ai visitatori i velivol i Spad VII e Fiat G91Y. Pagina 1 2 Pcculatn. Ii pendenti comunali a processo

15 press L.If1E CrM'ere di Ravenn a Dai cantanti e dai vip calciatori oltre euro di solidarietà, MASSA LOMBARDA. Grande successo della giornata di solidarietà (ha coinvolto le città d i Massa Lombarda e di Morda - no) che ha visto sfidarsi all o stadio comunale "Dini e Salva - lai" la Nazionale italiana can - tanti e le All Stars Emilia-Romagna. La partita, caratterizza - ta anche da apprezzabili spunt i tecnici, contro le previsioni d i una netta supremazia dei bi g della canzone, è stata equilibra - ta anche nel risultato finale di 1 a 1. Le All Stars sono andate in vantaggio con un gol di Daniele Bassi, pareggiato da un'autore di Alberto Bortolotti su tiro d i Matteo Beccucci. Dopo la sfida, l'iniziativa d i solidarietà è proseguita co n l'incontro conviviale (con oltre 200 persone) e una lotteri a all'hotel ristorante Ville Panazza di Mordano. L'intero ricavato dei due appuntamenti, implementato da un generoso con - tributo dei Lions Club di Castel San Pietro Terme, ammonta a euro e sarà devoluto in parte all'associazione nazionale di volontariato "Cornelia de Lange" che si occupa della ricerca e della sensibilizzazione su una grave malattia genetic a di cui è affetto un bambino di Massa Lombarda, e in parte a i progetti per l'infanzia del territorio di Mordano all'asilo nido "Lora Galeati" e alle scuole paritarie "Balla Cogolli" e "Sacra famiglia" di Bubano. Il commento corale dei pro - motori della iniziativa: «Lo straordinario risultato ottenuto è frutto dell'impegno di tanti, dagli sponsors ai volontari, dal - le associazioni ai tanti cittadini che hanno voluto, con la loro partecipazione, dare un sens o concreto alla parola solidarietà». (a.r.g.) Pagina 1 2 l'ccalatn. Ii pendenti comunali a processo

16 press LIf1E CrM'ere di Ravenn a Droga, arrestato un 48enne Su di lui pesa una grave condanna. Manette anche afusignano LUGO. Era stato condannato in primo grado a Cosenza l'anno scorso a 3 0 anni, l'hanno arrestato ieri i carabinieri del Norm e quelli della stazion e di Conselice. A finire in manette è un imprenditore di 48 anni, residente nel Lughese, responsabile di associazione fi - nalizzata al traffico di sostanze stupefacenti così come ipotizzato dall a Dda di Catanzaro. A un anno di distanza, l'uomo è stato rintracciato nel Lughese, dove h a amici e familiari, e quindi arrestato e poi portato in carcere a Ravenna in attesa di un suo probabile trasferimento a Catanzaro. In una seconda operazione, a Fusignano, i militari della Stazione hann o arrestato un 58enne, sulla base di un ordine di carcerazione: deve scontare la pena residua di 5 mesi di reclusion e per il reato di danneggiamento commesso a Godo. Pagina 1 2 Pcculatn. Ii pendenti comunali a processo

17 press LIf1E CrM'ere di Ravenn a Cotignola. Si fa pesante la vertenza all'intimfashion. Ieri pomeriggio assemblea Lavoratori sempre più esasperati 1105 dipendenti in sciopero. Stipendi arretrati non pagati COTIGNOLA. E' sempr e più incerta la situazion e all'intimfashion. Ieri pomeriggio le maestranze (105 u - nità), in sciopero di protesta per il mancato rispetto degl i impegni assunti dall'azienda, hanno fatto il punto sulla delicata situazione che li ve - de protagonisti di una seri e di impegni (da parte aziendale) non mantenuti, ultim o dei quali il mancato versa - mento del salario arretrato di agosto, come concordato a metà del mese di ottobre in occasione di un vertice isti - tuzionale. Si scontano gli effetti negativi del mercato e la mancanza di liquidità causata dai grossi investi - menti strutturali effettuati dalla proprietà negli ultimi anni. Per gli esponenti sindacali di categoria, per i rap - presentanti del personale e per tutti i lavoratori, gli elementi prospettati dalla proprietà (acconto del salario di luglio, scaletta per l'intera retribuzione pregressa, versamenti dei fondi integrati - vi) indussero a interrompe - re la protesta sindacale, con - vinti della determinazione della proprietà a continuare, seppure con un ridimensionamento dell'apparato produttivo, la propria attività. Pronti comunque a riprendere lo sciopero qualora i nuovi impegni fossero disattesi. «Come purtropp o si è verificato - lamentano i lavoratori -. Servono garanzie reali, partendo dalla definizione del subentro di un o o più acquirenti, intenzionati a tenere attiva. Lo esigon o tra l'altro i molteplici ordin i in atto». Un elemento positi- La sede dell'aziend a di Cotignol a vo, quest'ultimo, a fronte della carenza di commesse in altre aziende. In effetti, nonostante la crisi del setto - re, l'impresa cotignolese, at - tiva da un decennio nel settore della calzetteria e dell'intimo, nella propria ca - tena produttiva dispone di u - na nicchia di articoli alta - mente competitivi e senza troppi concorrenti. Sarà il prossimo incontro istituzio - nale, previsto per il 18 od il 19, a permettere di verificare se esistano le condizioni ope - rative dell'azienda. Lo auspica anche il sindaco Anto - nio Pezzi, che segue con attenzione, investendone anche il Consiglio comunale, l'evolversi della vicenda. Di - versamente, come temono i lavoratori, non resterebb e che il fallimento, con tutte le ripercussioni negative su l loro futuro e sulla perdita d i un polo produttivo importante per il territorio. Amalio Ricci Garotti Pagina 1 2 Pcculatn. Ii pendenti comunali a processo

18 Il press LJfE 1AVOC Ravenna RL,agn a Mercoledì 11 novembre 2009 Anno XII N ,1llll1II o ingrandire i i.l. Comune assicura d'è aliteremo la capre..~. Troppi sul nuovo progetto. lista civica avanti al piano di Emani Servadei a ang. 1 1 Altre otto personefei e Frane a Ischia Un fiume di fango Muore benne ili e li.,dehi a re te :oassiuna,t re 200 perso - ne. Per il resto, secondo Lista per ci sono troppi dubbi so piul.. sul fatto che in futuro non vena ingrandito il progetto. c_ estri che il capo; ;p-.o per Ravenna, Alvaro Anroporrà al comitati nr forcnrium che si duna `no di fora]"''^"' ' sito per arda -ch I l "ragazza il Lata", Sidney Rtline, tonta vela statua 39 anni d Coi fio, ricordi ' primo Ne s.rn tttttr tttt Se i politici ammettessero uli en-ori Mancini a pag. 1 0 se i men o tirano di più don Gesti a pag 1 1 Btu t Bisogna partire da quella della politica lit Baccani a pag 1 6 Commercianti sn Morte di Elisa Idubbi sul. ciu l : Un perito dovrà dire se è a norma i oppure no nel i: lisa Sartini la ragazza :orla nel canale di guerra: solo danni e essun beneficio tco.una ; delle i lisa or. f I'Ansaldo Brada, nel 2008 ha rag, dato il reggia di bilancio con un anno d'anticipo rispetto ai tempi previsti. is il 2009 è andato an - o coca meglio. I dipendenti sono 2500 e il failn - rato2009 si sta aggirando sugli 800 milioni. Merito di importanti forniture da Turchia, Taisoan, Arabia Saudita, Brasile e Usa. Primo fornitore ferroviario negli Stateti, ha ricevuto una commessa per 100 treni dall'amministrazione di Los Angeles è l'anno del tien - i Inc sul mercato italiano, con forniture a Ferro vie Nord, metropolitane dì Napoli e M ma., Circumvesuviana e alle regioni per i treni iacali di loro competenza. Inoltre, Ansaldo Breda vorrebbe entrare nella gara per l'alta ::loc i ità con il V300 Zefiro, che si avviale delle tec - nologie del 1250, il treno ad alta velocr - attivo in 1gio e Ola to. 'omrna star fermi e a nerder.' il trenn- &W N 'A - Una Bel inutile per una strada poro traili la. Così `a pensano i di dell a zona che ieri, aie nshlea neon di._ a crarun alla ^ va d cll'assessore al}r, rbar :m Gahrio Moraklt hanno fatto sentire l e ce ragioni, presenti anche le as - sociazioni dì categoria. "Data alrovra hanno detto - n profeti ro -n t e operatori in questa pare del antro". A palina 1 3 rar., vin Teofilo Folengo agina delle lettele) :iemolizioni IN SICUREZZA GRATI S H N e= 5- la a1 ] stat.11tameni" E?I.Pr'OLI23`.)N ANCHE F4.lr TAL I

19 press LJfE 1AVOC Ravenna RL,àgn a Romagn a Referendum Bersani dica sì Il 7 novembre il nuovo Segretari o del P.D., Pierluigi Bersani, all'assemblea Nazionale, ha tracciato i punti chiave del partito. Fra questi figura il Federalismo sul quale, il nuove Presidente si è espresso i n questi termini: "Mobilitazione co n un'assemblea di mille amministra - tori del PD aperta ad amministratori di ogni schieramento per denunciare il federalismo delle chiacchiere ed affermare quello dei fatti". Bene! dico io e sono d'accordo co n Bersani su quel principio, ma chiedo anche dove inizia e dove finisc e il federalismo, ma anche quando s i comincia con i fatti. Ora, l'on. Bersani spieghi cosa vuol dire per lui federalismo, dal momento che tutti i suoi predecessori e la gran parte dell'attuale nomenclatura di partito hanno sempre (forse voluta - mente) confuso federalismo (che riguarda la gente) con regionalism o (che riguarda il potere politico locale). Cosa ne pensa poi, l'on. Bersani, del referendum (previsto dall a Costituzione) che possa far si che i romagnoli si esprimano liberamente e democraticamente per decidere se diventare o meno una nuova regione italiana in una nazione unita, federale e solidale. Vediamo cosa vuol dire l'on. Bersani con il suo "affermare quello dei fatti". Si pronunci pure, anche sul fatto che il PD, ma anche la stragrande maggioranza dei partiti italiani, in campagna elettorale, sbandierarono l'eliminazione delle province, per poi ritrattare il tutto, forse per interessi di partito, di poltrone e di potere. La prima parte del'art. 132 dell a Costituzione cita: "Si può, con legge costituzionale, sentiti i Consigli regionali, disporre la fusione di Regioni esistenti o la creazione di nuove Regioni con un minimo di un milione di abitanti, quando ne facciano richiesta tanti Consigli comunali che rappresentino almeno un terzo delle popolazioni interessate, e la proposta sia approvata con referendum dalla mai oranza dell e popolazioni stesse". Oggi in detta situazione si trova solamente la Romagna, quindi perché non mettere la penna in mano ai romagnoli per fargli esprimere un si o un no? I n questo modo si può dimostrare veramente che non si tratta più di parole ma si passa ai fatti. Perché continuare a bloccare i diritti costituzionali dei cittadini, limitando così la loro libertà. E' di questi giorni l a ricorrenza della caduta del muro di Berlino. Il fatto occorso vent'anni or sono è stato certamente un bene per il popolo tedesco che, specialmente nella parte orientale, ne ha avuto un grande beneficio. E' stata la dimostrazione che le ideologi e mal condotte o mal interpretat e possono essere superate dalle idee. Purtroppo in Italia abbiamo ancora diversi muri di Berlino per i quali non c'è volontà di abbatterli. Vediamo se il nuovo PD, appunto per quella D che vuol dire Democratico, saprà rendersi promotore anche nei confronti degli altri partiti opposti, di una riforma morale ed eti - ca della politica che sappia operare nell'interesse di tutti gli italiani di qualunque colore essi siano e no n continui ognuno a commettere l'errore di barricarsi dietro a muri ideologici o posizioni preconcette. Ugo Cortesi - Alfonsine Pagina 10

20 press LJfE IAVOCR : Ravenna àgn a Lugo Ilpresidente della consulta chiede interventi per il rilancio del salotto buon o "I,e condizioni del centro sono preoccupanti " LUGO - "La condizione del centro di Lug o è preoccupante e le difese d'ufficio da par - te del Partito democratico di certo non aiutano a migliorarla". Il presidente della Consulta di Lugo Centro, Andrea Sartori, ricorda all'amministrazione e ai partiti di maggioranza che "le decine di esercizi che han - no abbandonato il centro negli ultimi ann i non sono affatto un'invenzione". Sartori sta con il PdL che aveva denunciato una progressiva desertificazione del salotto cittadino, e critica chi (il capogruppo del Pd, Giacomo Baldini) "nella veste di difensor e d'ufficio dell'amministrazione comunal e ritiene che solo un abitante dell'equator e possa descrivere in tale modo la realtà". La difficoltà di coordinare le varie inizia - "L'amministrazione ignora la realtà di una progressiva desertificazione " Andrea Sartori presidente della consulta del quartiere "Lug o centro" tive che possono rendere più attraente i l centro non sono la trovata ad effetto di ch i sa solo criticare :"Ricordo che qualche anno fa - ricorda l'ex capogruppo Udc i n Consiglio comunale - promossi dalla Con - tesa Estense, si svolsero a Lugo i Campionati Nazionali sbandieratori. Centinaia se non migliaia di persone per due fine settimana hanno animato il centro di Lugo : l'amministrazione è stata praticamente assente. E gli esempi potrebbero continuare". "Se dunque, come credo, le cose non van - no, occorre chiedersi se è possibile fare d i più e meglio, magari non rifiutando a priori qualche critica e neppure escludendo autocritiche. L' aver concentrato in u n unico assessorato la delega per le Attivit à produttive e per il Turismo - conclude Sartori - fa sperare che per il futuro Lugo sappia meglio sfruttare le occasioni che s i presentano per farsi conoscere. Piuttost o che di difese d'ufficio c'è bisogno dell'im - pegno di tutti coloro che a vario titolo, anche come semplici cittadini, possono contribuire a rendere il centro vitale ed attraente anche dal punto di vista economico". Pagina 2 1 LuGo

21 press LJfE 1AVOC Ravenna RL,àgn a L'Arm a Danl amento e Taccio: trent'anni e6me Due gli arresti più recenti messi a segno dai carabinieri dell a Compagnia di Lugo in esecuzione di ordini di carcerazione emesse da diverse autorità giudiziarie, in particolare, a Fusignano, i militari della locale stazione hanno proceduto abile - sto di un cittadino italiano eli 5 8 anni 58, in ottemperanza ad un ordine di carcerazione emess o dallautorità Giudiziaria di Ravenna dovendo scontare la pena residua di mesi cinque di reclusione per il reato di danneggiamento commesso a Godo cl i Russi. A Conselice, i militar i della locale stazione e del Nucleo operativo e radiomobile cl i Lugo, hanno procedetuo all'arresto di un imprenditore cli 4 8 anni, residente nel lughese, colpito da un provvedimento cautelare relativamente ad un a condanna in primo grado a 3 0 anni cli reclusione per associazione finalizzata al traffico di so - stanze stupefacenti, disposto a l giudice collegiale del tribunal e di Paola (Cs) su richiesta della Dcla cli Catanzaro. Pagina 2 1 LuGo

22 press LJfE 1AVOC Ravenna RL,àgn a Cara Iva quanto costi LUGO - Nell'ambito dell a terza edizione del ciclo d i appuntamenti di natura economica "Economicamente", si svolge oggi il secondo de - gli incontri dedicato alla "Contabilità per i non ad - detti", ciclo di seminari legati al tema. L'appuntamento dal titolo " Iva: come, quanto, perché", sarà affrontato dalla commerciali - sta Roberta Pasi, nello studio Lorizzo-Barberini di vi a Matteotti a Lugo a partir e dalle 20,30. Il terzo e ultim o appuntamento, conclusiv o del ciclo di incontri dedica - ti all'iva, è in programm a per mercoledì 18 novembr e e affronterà l'argoment o "Chiusura dei conti : tiriam o le somme". Info : Pagina 22

23 press LJfE IAVOC Ravenna À Dottori al mercato LUGO - Nell'ambito delle iniziative di lotta per il rinnovo del contratto nazionale di categoria della sanità privata, i sindacati Fp Cgil, Ci - sl Fp, Uil Fpl della provincia di Ravenna e la Rsu de i lavoratori della clinica privata Villa Maria Cecilia Hospital di Cotignola organizzano per questa mattina u n presidio nell'area del mercato di Lugo. Nel corso de l presidio, in programma dal - le 9 alle 12,30 e che rappresenta in assoluto la prima iniziativa del genere mai organizzata dai dipendenti d i Villa Maria, verranno distribuiti volantini e materiale informativo per porre all'attenzione dell'opinione pubblica la condizione dei lavoratori del settore. In particolare i lavoratori della sanità privata sono senza rinnovo del contratto da quattro anni; questo nonostante il fatt o che Villa Maria Cecilia Hospital operi in un regime d i accreditamento con la Regione Emilia Romagna. I l presidio non interferirà i n alcun modo con le normal i attività della clinica privat a di Cotignola dove tutti i turni di lavoro si svolgerann o regolarmente (il personal e aderente all'iniziativa, m a che non potrà assentarsi dal luogo di lavoro, indosser à un tesserino in cui sarann o indicate le ragioni della pro - testa). Un'analoga iniziativ a si svolgerà sabato in occasione del mercato di Faenza e coinvolgerà i lavorator i dell'altra azienda del gruppo, la clinica San Pier Damiano Hospital di Faenza. Pagina 22

LA NAZIONE LIVORNO mer, 8 apr 2015 ROSIGNANO LE DOMANDE DOVRANNO ESSER PRESENTATE ENTRO IL 14 APRILE Bollette dell'acqua: un contributo dal Comuneper

LA NAZIONE LIVORNO mer, 8 apr 2015 ROSIGNANO LE DOMANDE DOVRANNO ESSER PRESENTATE ENTRO IL 14 APRILE Bollette dell'acqua: un contributo dal Comuneper LA NAZIONE LIVORNO mer, 8 apr 2015 ROSIGNANO LE DOMANDE DOVRANNO ESSER PRESENTATE ENTRO IL 14 APRILE Bollette dell'acqua: un contributo dal Comuneper le famiglie in condizioni economiche precarie ROSIGNANO

Dettagli

LEGGE 25 gennaio 1962, n. 20

LEGGE 25 gennaio 1962, n. 20 LEGGE 25 gennaio 1962, n. 20 Norme sui procedimenti e giudizi di accusa (Gazzetta Ufficiale 13 febbraio 1962, n. 39) Artt. 1-16 1 1 Articoli abrogati dall art. 9 della legge 10 maggio 1978, n. 170. Si

Dettagli

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA 2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA Discorso del Prefetto Angelo Tranfaglia Piazza Maggiore Bologna, 2 giugno 2013 Autorità, cittadini tutti di Bologna e della sua provincia, un cordiale saluto a tutti.

Dettagli

la riorganizzazione della dev essere affrontata in Consiglio TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO

la riorganizzazione della dev essere affrontata in Consiglio TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO La riorganizzazione dell ospedale dev essere affrontata in Consiglio In Consiglio comunale si parlerà ancora di riorganizzazione ospedaliera.

Dettagli

Altri Servizi. Guida all uso. www.accessogiustizia.it SERVIZIO PROCURA TAR CONSIGLIO DI STATO

Altri Servizi. Guida all uso. www.accessogiustizia.it SERVIZIO PROCURA TAR CONSIGLIO DI STATO Guida all uso www.accessogiustizia.it Altri Servizi SERVIZIO PROCURA TAR CONSIGLIO DI STATO Lextel SpA L informazione al lavoro. Lextel mette l informazione al lavoro attraverso proprie soluzioni telematiche,

Dettagli

UN MONDO MIGLIORE: ne abbiamo il diritto

UN MONDO MIGLIORE: ne abbiamo il diritto Provincia di Ravenna Album fotografico UN MONDO MIGLIORE: ne abbiamo il diritto CONSIGLI/CONSULTE DEI COMUNI PARTECIPANTI SCUOLA Consulta ragazzi di Alfonsine Michelacci Andrea Scuola Primaria "Matteotti

Dettagli

di Francesco Verbaro 1

di Francesco Verbaro 1 IL LAVORO PUBBLICO TRA PROCESSI DI RIORGANIZZAZIONE E INNOVAZIONE PARTE II - CAPITOLO 1 I L L A V O R O P U B B L I C O T R A P R O C E S S I D I R I O R G A N I Z Z A Z I O N E E I N N O V A Z I O N E

Dettagli

Corte Europea dei Diritti dell Uomo. Domande e Risposte

Corte Europea dei Diritti dell Uomo. Domande e Risposte Corte Europea dei Diritti dell Uomo Domande e Risposte Domande e Risposte COS È LA CORTE EUROPEA DEI DIRITTI DELL UOMO? Queste domande e le relative risposte sono state preparate dalla cancelleria e non

Dettagli

I Militari possono far politica?

I Militari possono far politica? I Militari possono far politica? Il personale in servizio attivo delle Forze Armate (Esercito, Marina, Aeronautica, Arma dei Carabinieri e Guardia di Finanza) può fare politica? Siccome ci sono tanti mestatori,

Dettagli

La cooperativa Fai compie 30 anni

La cooperativa Fai compie 30 anni Anziani e assistenza La cooperativa Fai compie 30 anni TRENTO Fai, la prima cooperativa sociale che si occupa di assistenza domiciliare in Trentino, si prepara a festeggiare ben 30 anni di attività. Sabato

Dettagli

Sintesi Nonostante le norme tese a liquidare o cedere

Sintesi Nonostante le norme tese a liquidare o cedere ...... Le partecipate...... Sintesi Nonostante le norme tese a liquidare o cedere le partecipate comunali in perdita, i Comuni italiani dispongono ancora di un portafoglio di partecipazioni molto rilevante,

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

SENATO DELLA REPUBBLICA

SENATO DELLA REPUBBLICA 10^ COMMISSIONE INDUSTRIA SENATO DELLA REPUBBLICA AUDIZIONE MARTEDI 8 MAGGIO 2012 ORE 14,30 I CONTRATTI D AREA ED I PATTI TERRITORIALI UN ESPERIENZA DI VALORE PER LO SVILUPPO DEL TERRITORIO Via degli Uffici

Dettagli

AGENZIA TERRITORIALE DELL EMILIA-ROMAGNA

AGENZIA TERRITORIALE DELL EMILIA-ROMAGNA AGENZIA TERRITORIALE DELL EMILIAROMAGNA PER I SERVIZI IDRICI E RIFIUTI CAMB/2014/71 del 30 dicembre 2014 CONSIGLIO D AMBITO Oggetto: Proroga delle scadenze temporali previste dall'art. 12 del "Regolamento

Dettagli

Per i licenziamenti collettivi: semplificazione delle procedure, variabilità del regime sanzionatorio e termini più stretti per le impugnazioni

Per i licenziamenti collettivi: semplificazione delle procedure, variabilità del regime sanzionatorio e termini più stretti per le impugnazioni Per i licenziamenti collettivi: semplificazione delle procedure, variabilità del regime sanzionatorio e termini più stretti per le impugnazioni di Pierluigi Rausei * La Sezione II, del Capo III (Disciplina

Dettagli

BREVI OSSERVAZIONI sul LAVORO DI PUBBLICA UTILITÀ

BREVI OSSERVAZIONI sul LAVORO DI PUBBLICA UTILITÀ BREVI OSSERVAZIONI sul LAVORO DI PUBBLICA UTILITÀ Tra le modifiche introdotte nell agosto 2010 all art. 186, C.d.S., vi è anche l inserimento del nuovo comma 9 bis, che prevede l applicazione del lavoro

Dettagli

Ordinanza n. 15 del 14 Aprile 2015

Ordinanza n. 15 del 14 Aprile 2015 IL PRESIDENTE IN QUALITA DI COMMISSARIO DELEGATO AI SENSI DELL ART. 1 COMMA 2 DEL D.L.N. 74/2012 CONVERTITO CON MODIFICAZIONI DALLA LEGGE N. 122/2012 Ordinanza n. 15 del 14 Aprile 2015 Modalità attuative

Dettagli

La Carta di Montecatini

La Carta di Montecatini La Carta di Montecatini Le origini e le ragioni della Carta di Montecatini La Carta di Montecatini è il frutto del lavoro del secondo Campus che si è svolto nella città termale dal 27 al 29 ottobre 2005.

Dettagli

C O M U N E DI O P E R A

C O M U N E DI O P E R A copia Codice Ente 11047 OGGETTO: APPROVAZIONE ALIQUOTE IMU ANNO 2014 VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Adunanza Ordinaria di Prima convocazione - seduta Pubblica. L'anno duemilaquattordici

Dettagli

Procura della Repubblica presso il Tribunale di MILANO

Procura della Repubblica presso il Tribunale di MILANO INFORMAZIONI GENERALI PER LA PERSONA INFORMATA SUI FATTI CITATA A COMPARIRE DAVANTI AL PUBBLICO MINISTERO Il decreto di citazione di persona informata sui fatti, per rendere sommarie informazioni testimoniali

Dettagli

Meno carte più sicurezza. Procedure semplificate per la prevenzione incendi C O R P O N A Z I O N A L E

Meno carte più sicurezza. Procedure semplificate per la prevenzione incendi C O R P O N A Z I O N A L E FUOCO DEL VIGILI Meno carte più sicurezza Procedure semplificate per la prevenzione incendi C O R P O N A Z I O N A L E Premessa La semplificazione per le procedure di prevenzione incendi entra in vigore

Dettagli

Towards Responsible Public Administration BEST PRACTICE CASE

Towards Responsible Public Administration BEST PRACTICE CASE 7 TH QUALITY CONFERENCE Towards Responsible Public Administration BEST PRACTICE CASE INFORMAZIONI DI BASE 1. Stato: Italia 2. Nome del progetto: La diffusione di Best Practice presso gli Uffici Giudiziari

Dettagli

SINTESI DDL CITTA METROPOLITANE, PROVINCE, UNIONI COMUNI SENATO

SINTESI DDL CITTA METROPOLITANE, PROVINCE, UNIONI COMUNI SENATO SINTESI DDL CITTA METROPOLITANE, PROVINCE, UNIONI COMUNI SENATO Il disegno di legge 1212 Disposizioni sulle Città metropolitane, sulle Province, sulle unioni e fusioni di Comuni approvato dal Senato ha

Dettagli

RFI:Informativa e invio documentazione. Verbale di accordo e comunicato unitario. Convocazione comitato di settore

RFI:Informativa e invio documentazione. Verbale di accordo e comunicato unitario. Convocazione comitato di settore ATTIVITA FERROVIARIE RFI:Informativa e invio documentazione ACI GLOBALE Verbale di accordo e comunicato unitario AUTONOLEGGIO Comunicato unitario di proclamazione sciopero TRASPORTO MERCI LOGISTICA AUTOSTRADE

Dettagli

COMUNE DI MACCAGNO con PINO e VEDDASCA

COMUNE DI MACCAGNO con PINO e VEDDASCA VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE DELIBERAZIONE N 26 del 30/09/2014 OGGETTO: APPROVAZIONE ALIQUOTE E DETRAZIONI DELL'IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA (I.M.U.) - ANNO 2014 L'anno 2014, addì trenta

Dettagli

Nel procedimento per la sospensione dell esecuzione del provvedimento impugnato (art. 5, L. 742/1969).

Nel procedimento per la sospensione dell esecuzione del provvedimento impugnato (art. 5, L. 742/1969). Il commento 1. Premessa La sospensione feriale dei termini è prevista dall art. 1, co. 1, della L. 07/10/1969, n. 742 1, il quale dispone che: Il decorso dei termini processuali relativi alle giurisdizioni

Dettagli

SANITA': ANAAO, INACCETTABILE IL DOCUMENTO DELLE REGIONI TROISE, COSI' SI SALVAGUARDA L'INVADENZA DELLA POLITICA

SANITA': ANAAO, INACCETTABILE IL DOCUMENTO DELLE REGIONI TROISE, COSI' SI SALVAGUARDA L'INVADENZA DELLA POLITICA SANITA': ANAAO, INACCETTABILE IL DOCUMENTO DELLE REGIONI TROISE, COSI' SI SALVAGUARDA L'INVADENZA DELLA POLITICA (ANSA) ROMA, 3 SET "Il documento ultimatum che gli Assessori alla Salute hanno inviato al

Dettagli

2. 1. Il datore di lavoro, imprenditore o non imprenditore, deve comunicare per iscritto il licenziamento al prestatore di lavoro.

2. 1. Il datore di lavoro, imprenditore o non imprenditore, deve comunicare per iscritto il licenziamento al prestatore di lavoro. L. 15 luglio 1966, n. 604 (1). Norme sui licenziamenti individuali (2). (1) Pubblicata nella Gazz. Uff. 6 agosto 1966, n. 195. (2) Il comma 1 dell art. 1, D.Lgs. 1 dicembre 2009, n. 179, in combinato 1.

Dettagli

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE?

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? Storia narrata da Teresa Carbé Da oltre 10 anni, con mio marito e i miei figli, abbiamo deciso di aprirci all affidamento familiare, e ciò ci ha permesso di

Dettagli

Decreto del Ministro degli affari esteri 30 dicembre 1978, n.4668 bis, Regolamento per il rilascio dei passaporti diplomatici e di servizio.

Decreto del Ministro degli affari esteri 30 dicembre 1978, n.4668 bis, Regolamento per il rilascio dei passaporti diplomatici e di servizio. Decreto del Ministro degli affari esteri 30 dicembre 1978, n.4668 bis, Regolamento per il rilascio dei passaporti diplomatici e di servizio. 1. I passaporti diplomatici e di servizio, di cui all'articolo

Dettagli

CONVENZIONE EUROPEA SULL'ESERCIZIO DEI DIRITTI DEI MINORI

CONVENZIONE EUROPEA SULL'ESERCIZIO DEI DIRITTI DEI MINORI CONVENZIONE EUROPEA SULL'ESERCIZIO DEI DIRITTI DEI MINORI Adottata dal Consiglio d'europa a Strasburgo il 25 gennaio 1996 Preambolo Gli Stati membri del Consiglio d'europa e gli altri Stati, firmatari

Dettagli

STATUTO DELL ACCADEMIA NAZIONALE DEI LINCEI (*)

STATUTO DELL ACCADEMIA NAZIONALE DEI LINCEI (*) 1 STATUTO DELL ACCADEMIA NAZIONALE DEI LINCEI (*) I - Costituzione dell Accademia Articolo 1 1. L Accademia Nazionale dei Lincei, istituzione di alta cultura, con sede in Roma, ai sensi dell art. 33 della

Dettagli

Tra gli odori inconfondibili del tartufo, dal prezzo mai come quest anno, inarrivabile,

Tra gli odori inconfondibili del tartufo, dal prezzo mai come quest anno, inarrivabile, Tra gli odori inconfondibili del tartufo, dal prezzo mai come quest anno, inarrivabile, e della cioccolata, in una cornice resa particolarmente suggestiva dal sole che illuminava la bella valle circostante,

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA LA CORTE DEI CONTI IN SEZIONE REGIONALE DI CONTROLLO PER LA LOMBARDIA

REPUBBLICA ITALIANA LA CORTE DEI CONTI IN SEZIONE REGIONALE DI CONTROLLO PER LA LOMBARDIA Lombardia 300/2014/PAR REPUBBLICA ITALIANA LA CORTE DEI CONTI IN SEZIONE REGIONALE DI CONTROLLO PER LA LOMBARDIA composta dai magistrati: dott. Gianluca Braghò dott. Donato Centrone dott. Andrea Luberti

Dettagli

Camera dei deputati - Senato della Repubblica Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Camera dei deputati - Senato della Repubblica Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Allegato 1 Camera dei deputati - Senato della Repubblica Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Progetto e Concorso Dalle aule parlamentari alle aule di scuola. Lezioni di Costituzione

Dettagli

Istruzioni per la compilazione

Istruzioni per la compilazione ARBITRO BANCARIO FINANZIARIO ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE DEL RICORSO - RISOLUZIONE STRAGIUDIZIALE DELLE CONTROVERSIE RICORSO ALL ARBITRO BANCARIO FINANZIARIO Istruzioni per la compilazione ATTENZIONE:

Dettagli

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio Croce Rossa Italiana Campagna Soci Ordinari CAMPAGNA SOCI ORDINARI Pagina 1 di 12 SOMMARIO 1. Premessa... 3 2. Quali sono gli obiettivi della Campagna Soci Ordinari... 4 3. Cosa vuol dire essere Soci Ordinari

Dettagli

PRONTUARIO. DELLE PRINCIPALI NOVITA IN MATERIA DI PROCEDIMENTI E TERMINI PROCESSUALI (ad uso delle segreterie)

PRONTUARIO. DELLE PRINCIPALI NOVITA IN MATERIA DI PROCEDIMENTI E TERMINI PROCESSUALI (ad uso delle segreterie) Codice del processo amministrativo - Commissione per l esame dei profili organizzativi ed informatici - PRONTUARIO DELLE PRINCIPALI NOVITA IN MATERIA DI PROCEDIMENTI E TERMINI PROCESSUALI (ad uso delle

Dettagli

Codice Disciplinare - Roma Multiservizi SpA. Roma Multiservizi SpA CODICE DISCIPLINARE

Codice Disciplinare - Roma Multiservizi SpA. Roma Multiservizi SpA CODICE DISCIPLINARE Codice Disciplinare - Roma Multiservizi SpA Roma Multiservizi SpA CODICE DISCIPLINARE C.C.N.L. per il personale dipendente da imprese esercenti servizi di pulizia e servizi integrati / multi servizi. Ai

Dettagli

Regolamento per l'accesso agli atti amministrativi

Regolamento per l'accesso agli atti amministrativi MINISTERO DELLA PUBBLICA ISTRUZIONE UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO LICEO GINNASIO STATALE "M. T. CICERONE" RMPC29000G Via Fontana Vecchia, 2 00044 FRASCATI tel. 06.9416530 fax 06.9417120 Cod.

Dettagli

Sala Consilina, 20 settembre 2013 Prot. n. 13249/2013

Sala Consilina, 20 settembre 2013 Prot. n. 13249/2013 Sala Consilina, 20 settembre 2013 Prot. n. 13249/2013 E, P.C. EGREGIO DOTT. MATTEO CLAUDIO ZARRELLA PRESIDENTE DEL TRIBUNALE DI LAGONEGRO Via Lagonegro - 85042 LAGONEGRO (Pz) Trasmissione al telefax 0973.2333115

Dettagli

TRASFERIMENTI FINANZIARI AI COMUNI «IERI, OGGI E DOMANI»

TRASFERIMENTI FINANZIARI AI COMUNI «IERI, OGGI E DOMANI» TRASFERIMENTI FINANZIARI AI COMUNI «IERI, OGGI E DOMANI» Prefettura Ufficio Territoriale del Governo di Avellino a cura del dr. Pasquale Trocchia Dirigente del Ministero dell Interno Responsabile delle

Dettagli

Dov eri e cosa facevi?

Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Produzione libera 15 marzo 2012 Livello B1 Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Descrivere, attraverso l uso dell imperfetto, azioni passate in corso di svolgimento. Materiale

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

INDICAZIONI PER L ATTIVITÀ DEI GRUPPI DI ACQUISTO SOLIDALI

INDICAZIONI PER L ATTIVITÀ DEI GRUPPI DI ACQUISTO SOLIDALI Rete Nazionale Gruppi di Acquisto Solidali www.retegas.org INDICAZIONI PER L ATTIVITÀ DEI GRUPPI DI ACQUISTO SOLIDALI Febbraio 2007 INTRODUZIONE I Gruppi di Acquisto Solidali (GAS) sono gruppi di persone

Dettagli

GUIDA ALL APPLICAZIONE DELL IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA (I.M.U.) ANNO 2013

GUIDA ALL APPLICAZIONE DELL IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA (I.M.U.) ANNO 2013 COMUNE DI VIGONZA UNITA OPERATIVA TRIBUTI GUIDA ALL APPLICAZIONE DELL IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA (I.M.U.) ANNO 2013 Il decreto legge 21 maggio 2013 n 54 ha sospeso il versamento dell'acconto IMU per alcuni

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014 DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014 SETTORE SEGRETARIO GENERALE SERVIZIO ELABORAZIONE DATI OGGETTO: 97.404,80 I.C. SERVIZIO DI ASSISTENZA TECNICA INTEGRALE E FORNITURA DI MATERIALE CONSUMABILE

Dettagli

ART. 19 Costituzione delle rappresentanze sindacali aziendali

ART. 19 Costituzione delle rappresentanze sindacali aziendali 121 TITOLO III - DELL ATTIVITÀ SINDACALE ART. Costituzione delle rappresentanze sindacali aziendali Rappresentanze sindacali aziendali possono essere costituite ad iniziativa dei lavoratori in ogni unità

Dettagli

COMUNE DI ORBETELLO (Provincia di Grosseto)

COMUNE DI ORBETELLO (Provincia di Grosseto) COMUNE DI ORBETELLO (Provincia di Grosseto) REGOLAMENTO DI ISTITUZIONE DELLE POSIZIONI ORGANIZZATIVE Art. 1 - Area delle posizione organizzative 1. Nel rispetto dei criteri generali contenuti nelle disposizioni

Dettagli

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris BANDO II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris Spiegami i diritti dell uomo: diritto all Educazione, diritto

Dettagli

Articolo 55 D.Lgs. 18 agosto 2000, n. 267 Elettorato passivo

Articolo 55 D.Lgs. 18 agosto 2000, n. 267 Elettorato passivo ALL. 1) Articolo 55 D.Lgs. 18 agosto 2000, n. 267 Elettorato passivo 1. Sono eleggibili a sindaco, presidente della provincia, consigliere comunale, provinciale e circoscrizionale gli elettori di un qualsiasi

Dettagli

Legge 15 luglio 1966 n. 604 Norme sui licenziamenti individuali. pubblicata nella G.U. n. 195 del 6 agosto 1966. con le modifiche della

Legge 15 luglio 1966 n. 604 Norme sui licenziamenti individuali. pubblicata nella G.U. n. 195 del 6 agosto 1966. con le modifiche della Legge 15 luglio 1966 n. 604 Norme sui licenziamenti individuali pubblicata nella G.U. n. 195 del 6 agosto 1966 con le modifiche della legge 4 novembre 2010, n. 183 (c.d. Collegato Lavoro) Legge 28 giugno

Dettagli

IL DIRITTO ANNUALE DOVUTO ALLA CAMERA DI COMMERCIO

IL DIRITTO ANNUALE DOVUTO ALLA CAMERA DI COMMERCIO IL DIRITTO ANNUALE DOVUTO ALLA CAMERA DI COMMERCIO TARDIVO OD OMESSO VERSAMENTO SANZIONI - RICORSI IL RAVVEDIMENTO - COMPENSAZIONE RIMBORSI SCHEDA N. 3 Claudio Venturi Camera di Commercio Diritto Annuale

Dettagli

Via del Fagutale? Adesso ne possiamo parlare

Via del Fagutale? Adesso ne possiamo parlare Via del Fagutale? Adesso ne possiamo parlare 1 Via del Fagutale? Adesso ne possiamo parlare.. 1. LA RAPPRESENTAZIONE DEI MEDIA Dal 23 aprile 2010 dai mezzi di comunicazione italiani, tramite: Agenzie stampa;

Dettagli

Testi di: Simona Pigini Disegni di: Mario Dalbon

Testi di: Simona Pigini Disegni di: Mario Dalbon UNIONE NAZIONALE CONSUMATORI COMITATO REGIONALE E PROVINCIALE DI MILANO CONIACUT GUIDA PRATICA ALLA COMPRAVENDITA DELLA CASA Progetto cofinanziato dal Ministero delle Attività Produttive RegioneLombardia

Dettagli

COMUNE DI ABBIATEGRASSO

COMUNE DI ABBIATEGRASSO Delibera N. 35 del 14/02/2013 COMUNE DI ABBIATEGRASSO Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale Oggetto: PROMOZIONE APPROFONDIMENTI SULL'EDILIZIA SOCIALE AI FINI DELL' AGGIORNAMENTO DEL P.G.T.. L'anno

Dettagli

IL DIRETTORE DEI LAVORI RUOLO E RESPONSABILITA (Alcune note del Consiglio dell Ordine)

IL DIRETTORE DEI LAVORI RUOLO E RESPONSABILITA (Alcune note del Consiglio dell Ordine) IL DIRETTORE DEI LAVORI RUOLO E RESPONSABILITA (Alcune note del Consiglio dell Ordine) La figura giuridica del Direttore dei Lavori compare per la prima volta nel R.D. del 25.05.1895 riguardante il Regolamento

Dettagli

COMUNICAZIONE DI APERTURA FILIALI, SUCCURSALI E ALTRI PUNTI VENDITA DI AGENZIE DI VIAGGIO E TURISMO (Ai sensi della L.R. 30/03/1988 n. 15 e s.m.i.

COMUNICAZIONE DI APERTURA FILIALI, SUCCURSALI E ALTRI PUNTI VENDITA DI AGENZIE DI VIAGGIO E TURISMO (Ai sensi della L.R. 30/03/1988 n. 15 e s.m.i. CODICE PRATICA *CODICE FISCALE* GGMMAAAA HH:MM Mod. Comunale (Modello 1088 Versione 001 2015) Allo Sportello Unico delle Attività Produttive Comune / Comunità / Unione Identificativo SUAP: COMUNICAZIONE

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

2. L iscrizione nel Registro delle Imprese

2. L iscrizione nel Registro delle Imprese 2. L iscrizione nel Registro delle Imprese 2.1 Gli effetti dell iscrizione nel Registro delle Imprese L art. 2 del d.lgs. 18 maggio 2001, n. 228 (in materia di orientamento e modernizzazione del settore

Dettagli

PROTOCOLLO SULLE MODALITÁ ATTUATIVE DELLA MESSA ALLA PROVA EX L. 67/14

PROTOCOLLO SULLE MODALITÁ ATTUATIVE DELLA MESSA ALLA PROVA EX L. 67/14 PROTOCOLLO SULLE MODALITÁ ATTUATIVE DELLA MESSA ALLA PROVA EX L. 67/14 Il Tribunale di Imperia, la Procura della Repubblica sede, l Ufficio Esecuzione Penale Esterna Sede di Imperia, l Ordine degli avvocati

Dettagli

Rivista scientifica bimestrale di Diritto Processuale Civile ISSN 2281-8693 Pubblicazione del 23.10.2014 La Nuova Procedura Civile, 6, 2014.

Rivista scientifica bimestrale di Diritto Processuale Civile ISSN 2281-8693 Pubblicazione del 23.10.2014 La Nuova Procedura Civile, 6, 2014. Rivista scientifica bimestrale di Diritto Processuale Civile ISSN 2281-8693 Pubblicazione del 23.10.2014 La Nuova Procedura Civile, 6, 2014 Editrice Comitato scientifico: Elisabetta BERTACCHINI (Professore

Dettagli

Le regole essenziali per raccogliere le firme per i referendum

Le regole essenziali per raccogliere le firme per i referendum Le regole essenziali per raccogliere le firme per i referendum La prima operazione da fare, una volta ricevuti i moduli per la raccolta, è quella della Vidimazione. La vidimazione. Viene effettuata dal

Dettagli

ORARI E GIORNI VISITE FISCALI 2014-2015. CAMBIA TUTTO PER I LAVORATORI DIPENDENTI - ECCO COME

ORARI E GIORNI VISITE FISCALI 2014-2015. CAMBIA TUTTO PER I LAVORATORI DIPENDENTI - ECCO COME ORARI E GIORNI VISITE FISCALI 2014-2015. CAMBIA TUTTO PER I LAVORATORI DIPENDENTI - ECCO COME Gli Orari Visite Fiscali 2014 2015 INPS lavoratori assenti per malattia dipendenti pubblici, insegnanti, privati,

Dettagli

Autorizzazione per l'anno 2015 all'emissione della bollettazione in acconto per il primo semestre da parte del soggetto gestore AMA

Autorizzazione per l'anno 2015 all'emissione della bollettazione in acconto per il primo semestre da parte del soggetto gestore AMA Protocollo RC n. 4480/15 ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI DELLA GIUNTA CAPITOLINA (SEDUTA DEL 20 FEBBRAIO 2015) L anno duemilaquindici, il giorno di venerdì venti del mese di febbraio, alle ore

Dettagli

Proposta per un Nuovo Stile di Vita.

Proposta per un Nuovo Stile di Vita. UNA BUONA NOTIZIA. I L M O N D O S I P U ò C A M B I A R E Proposta per un Nuovo Stile di Vita. Noi giovani abbiamo tra le mani le potenzialità per cambiare questo mondo oppresso da ingiustizie, abusi,

Dettagli

a cura della Commissione di diritto societario dell Ordine dei dottori commercialisti e degli esperti contabili di Milano

a cura della Commissione di diritto societario dell Ordine dei dottori commercialisti e degli esperti contabili di Milano La ricostituzione della pluralità dei soci nella s.a.s. In ogni numero della rivista trattiamo una questione dibattuta a cui i nostri esperti forniscono una soluzione operativa. Una guida indispensabile

Dettagli

BENEFICI A FAVORE DI DIPENDENTI, AMMINISTRATORI

BENEFICI A FAVORE DI DIPENDENTI, AMMINISTRATORI BENEFICI A FAVORE DI DIPENDENTI, AMMINISTRATORI Si esamina il trattamento dei benefici concessi a dipendenti, collaboratori e amministratori - collaboratori. I fringe benefits costituiscono la parte della

Dettagli

L Assemblea delle Regioni d Europa (ARE La missione dell ARE

L Assemblea delle Regioni d Europa (ARE La missione dell ARE L Assemblea delle Regioni d Europa (ARE) é un'organizzazione indipendente di regioni e la più importante rete di cooperazione interregionale nella Grande Europa. Rappresenta 12 organizzazioni interregionali

Dettagli

GLI ITALIANI E LO STATO

GLI ITALIANI E LO STATO GLI ITALIANI E LO STATO Rapporto 2014 NOTA INFORMATIVA Il sondaggio è stato condotto da Demetra (sistema CATI) nel periodo 15 19 dicembre 2014. Il campione nazionale intervistato è tratto dall elenco di

Dettagli

MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO REGOLAMENTO ART. 11 D.P.R. 26 OTTOBRE 2001, 430 CONCORSO A PREMI #WHYILOVEVENICE

MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO REGOLAMENTO ART. 11 D.P.R. 26 OTTOBRE 2001, 430 CONCORSO A PREMI #WHYILOVEVENICE MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO REGOLAMENTO ART. 11 D.P.R. 26 OTTOBRE 2001, 430 CONCORSO A PREMI Soggetto delegato #WHYILOVEVENICE PROMOSSO DALLA SOCIETA BAGLIONI HOTELS SPA BAGLIONI HOTELS S.P.A. CON

Dettagli

ACCORDO TRA IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA E IL GOVERNO DEL PRINCIPATO DI MONACO SULLO SCAMBIO DI INFORMAZIONI IN MATERIA FISCALE

ACCORDO TRA IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA E IL GOVERNO DEL PRINCIPATO DI MONACO SULLO SCAMBIO DI INFORMAZIONI IN MATERIA FISCALE ACCORDO TRA IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA E IL GOVERNO DEL PRINCIPATO DI MONACO SULLO SCAMBIO DI INFORMAZIONI IN MATERIA FISCALE Articolo 1 Oggetto e Ambito di applicazione dell Accordo Le autorità

Dettagli

SEZIONE I LEGGI E REGOLAMENTI REGIONALI 12.4.2006 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 11

SEZIONE I LEGGI E REGOLAMENTI REGIONALI 12.4.2006 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 11 SEZIONE I 12.4.2006 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 11 LEGGI E REGOLAMENTI REGIONALI LEGGE REGIONALE 3 aprile 2006, n. 12 Norme in materia di polizia comunale. IL CONSIGLIO REGIONALE

Dettagli

CONVENZIONE TRA LA SANTA SEDE E IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA IN MATERIA FISCALE

CONVENZIONE TRA LA SANTA SEDE E IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA IN MATERIA FISCALE CONVENZIONE TRA LA SANTA SEDE E IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA IN MATERIA FISCALE La Santa Sede ed il Governo della Repubblica Italiana, qui di seguito denominati anche Parti contraenti; tenuto conto

Dettagli

I TRASFERIMENTI REGIONALI ALLE PROVINCE PIEMONTESI L ANALISI DEI DATI DELL ANNO 2009 IN RAPPORTO A QUELLI DEGLI ANNI PRECEDENTI

I TRASFERIMENTI REGIONALI ALLE PROVINCE PIEMONTESI L ANALISI DEI DATI DELL ANNO 2009 IN RAPPORTO A QUELLI DEGLI ANNI PRECEDENTI I TRASFERIMENTI REGIONALI ALLE PROVINCE PIEMONTESI L ANALISI DEI DATI DELL ANNO 2009 IN RAPPORTO A QUELLI DEGLI ANNI PRECEDENTI Dall anno 2003 l Unione Province Piemontesi raccoglie, con la collaborazione

Dettagli

Testo non ufficiale. La sola stampa del bollettino ufficiale ha carattere legale

Testo non ufficiale. La sola stampa del bollettino ufficiale ha carattere legale 1 1 LEGGE REGIONALE 24 giugno 2002, n. 12 #LR-ER-2002-12# INTERVENTI REGIONALI PER LA COOPERAZIONE CON I PAESI IN VIA DI SVILUPPO E I PAESI IN VIA DI TRANSIZIONE, LA SOLIDARIETÀ INTERNAZIONALE E LA PROMOZIONE

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA GESTIONE DEL PART-TIME

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA GESTIONE DEL PART-TIME REGOLAMENTO COMUNALE PER LA GESTIONE DEL PART-TIME ART. 1 Oggetto Il presente regolamento disciplina le procedure per la trasformazione dei rapporti di lavoro da tempo pieno a tempo parziale dei dipendenti

Dettagli

Un percorso nell affido

Un percorso nell affido Un percorso nell affido Progetto nazionale di promozione dell affidamento familiare Ministero del Lavoro della Salute e delle Politiche Sociali Coordinamento Nazionale Servizi Affido SOMMARIO Il PROGETTO

Dettagli

I D.S.A.: FISIOLOGIA E CASISTICA Rimedi procedimento giurisdizionale risultati ottenibili * Premessa: Le figure di rilievo nella SCUOLA

I D.S.A.: FISIOLOGIA E CASISTICA Rimedi procedimento giurisdizionale risultati ottenibili * Premessa: Le figure di rilievo nella SCUOLA Bologna, 24 febbraio 2014 I D.S.A.: FISIOLOGIA E CASISTICA Rimedi procedimento giurisdizionale risultati ottenibili * Premessa: Le figure di rilievo nella SCUOLA Il P.O.F. La DIAGNOSI Il PDP Il GIUDIZIO

Dettagli

LOCAZIONE ABITATIVA PER STUDENTI UNIVERSITARI TIPO DI CONTRATTO (Legge 9 dicembre 1998, n. 431, articolo 5, comma 2)

LOCAZIONE ABITATIVA PER STUDENTI UNIVERSITARI TIPO DI CONTRATTO (Legge 9 dicembre 1998, n. 431, articolo 5, comma 2) LOCAZIONE ABITATIVA PER STUDENTI UNIVERSITARI TIPO DI CONTRATTO (Legge 9 dicembre 1998, n. 431, articolo 5, comma 2) Il/La sig./soc. (1) di seguito denominato/a locatore (assistito/a da (2) in persona

Dettagli

ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI DELLA GIUNTA CAPITOLINA (SEDUTA DEL 30 DICEMBRE 2014)

ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI DELLA GIUNTA CAPITOLINA (SEDUTA DEL 30 DICEMBRE 2014) Protocollo RC n. 28105/14 ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI DELLA GIUNTA CAPITOLINA (SEDUTA DEL 30 DICEMBRE 2014) L anno duemilaquattordici, il giorno di martedì trenta del mese di dicembre, alle

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

Modulo BPS : Art. 23 Lavoro subordinato: assunzione di lavoratori inseriti nei progetti speciali. Informazioni generali

Modulo BPS : Art. 23 Lavoro subordinato: assunzione di lavoratori inseriti nei progetti speciali. Informazioni generali Modulo BPS : Art. 23 Lavoro subordinato: assunzione di lavoratori inseriti nei progetti speciali Informazioni generali Il Ministero dell'interno, Dipartimento per le Libertà Civili e l Immigrazione, ha

Dettagli

Allegato "A" al N. 67357/8101 di repertorio Milano il 10.02.2009 STATUTO DELL ASSOCIAZIONE CULTURALE "In Atto" Art. 1) Ai sensi della Legge 7

Allegato A al N. 67357/8101 di repertorio Milano il 10.02.2009 STATUTO DELL ASSOCIAZIONE CULTURALE In Atto Art. 1) Ai sensi della Legge 7 Allegato "A" al N. 67357/8101 di repertorio Milano il 10.02.2009 STATUTO DELL ASSOCIAZIONE CULTURALE "In Atto" Art. 1) Ai sensi della Legge 7 dicembre 2000, n. 383 e delle norme del codice civile in tema

Dettagli

Protocollo d intesa. tra. Ministero della Giustizia. Autorità garante per l'infanzia e l adolescenza. Bambinisenzasbarre ONLUS

Protocollo d intesa. tra. Ministero della Giustizia. Autorità garante per l'infanzia e l adolescenza. Bambinisenzasbarre ONLUS Protocollo d intesa tra Ministero della Giustizia Autorità garante per l'infanzia e l adolescenza e Bambinisenzasbarre ONLUS IL MINISTERO DELLA GIUSTIZIA L'AUTORITÀ GARANTE PER L'INFANZIA E L ADOLESCENZA

Dettagli

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Informazioni e consigli per chi vive accanto ad una persona con problemi di alcol L alcolismo è una malattia che colpisce anche il contesto famigliare

Dettagli

REGOLAMENTO PER L'EROGAZIONE DI CONTRIBUTI ALLE PICCOLE IMPRESE

REGOLAMENTO PER L'EROGAZIONE DI CONTRIBUTI ALLE PICCOLE IMPRESE REGOLAMENTO PER L'EROGAZIONE DI CONTRIBUTI ALLE PICCOLE IMPRESE INDICE Art. 1 - Oggetto e finalità del regolamento Art. 2 - Requisiti di ammissibilità al contributo Art. 3 - Tipologie di spese ammissibili

Dettagli

AUDIZIONE DEL MINISTRO FEDERICA GUIDI AL PARLAMENTO EUROPEO (Commissione ITRE) Bruxelles 2 Settembre 2014 INTERVENTO DEL MINISTRO

AUDIZIONE DEL MINISTRO FEDERICA GUIDI AL PARLAMENTO EUROPEO (Commissione ITRE) Bruxelles 2 Settembre 2014 INTERVENTO DEL MINISTRO 1 AUDIZIONE DEL MINISTRO FEDERICA GUIDI AL PARLAMENTO EUROPEO (Commissione ITRE) Bruxelles 2 Settembre 2014 INTERVENTO DEL MINISTRO Caro Presidente Buzek, Vice Presidenti, colleghi italiani ed europei,

Dettagli

Il Comitato dei Ministri, ai sensi dell'articolo 15.b dello Statuto del Consiglio d'europa,

Il Comitato dei Ministri, ai sensi dell'articolo 15.b dello Statuto del Consiglio d'europa, CONSIGLIO D EUROPA Raccomandazione CM/REC(2014) 3 del Comitato dei Ministri agli Stati Membri relativa ai delinquenti pericolosi (adottata dal Comitato dei Ministri il 19 febbraio 2014 nel corso della

Dettagli

N. 00244/2015 REG.RIC. REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO. Il Tribunale Amministrativo Regionale per il Piemonte.

N. 00244/2015 REG.RIC. REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO. Il Tribunale Amministrativo Regionale per il Piemonte. N. 00244/2015 REG.RIC. REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO Il Tribunale Amministrativo Regionale per il Piemonte (Sezione Seconda) ha pronunciato la presente SENTENZA ex art. 60 cod. proc.

Dettagli

Struttura giuridica e sede del Tribunale

Struttura giuridica e sede del Tribunale Bundesgericht Tribunal fédéral Benvenuti! Visita del Tribunale federale Tribunale federale Tribunal federal Vista della facciata frontale, Tribunale federale Losanna Foto: Philippe Dudouit L organizzazione

Dettagli

FAI IL PIENO DI CALCIO

FAI IL PIENO DI CALCIO REGOLAMENTO INTEGRALE DEL CONCORSO A PREMI FAI IL PIENO DI CALCIO La Beiersdorf SpA, con sede in Via Eraclito 30, 20128 Milano, promuove la seguente manifestazione, che viene svolta secondo le norme contenute

Dettagli

2013-2018 ROMA CAPITALE

2013-2018 ROMA CAPITALE 2013-2018 ROMA CAPITALE Proposte per il governo della città Sintesi stampa IL VINCOLO DELLE RISORSE ECONOMICO-FINANZIARIE Il debito del Comune di Roma al 31/12/2011 ammonta a 12,1 miliardi di euro; di

Dettagli

TRA IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA ED IL REGNO DELL'ARABIA SAUDITA SULLA RECIPROCA PROMOZIONE E PROTEZIONE DEGLI INVESTIMENTI

TRA IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA ED IL REGNO DELL'ARABIA SAUDITA SULLA RECIPROCA PROMOZIONE E PROTEZIONE DEGLI INVESTIMENTI TRA IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA ED IL REGNO DELL'ARABIA SAUDITA SULLA RECIPROCA PROMOZIONE E PROTEZIONE DEGLI INVESTIMENTI La Repubblica Italiana ed il Regno dell Arabia Saudita desiderando intensificare

Dettagli

Scheda approfondita LAVORO PART-TIME

Scheda approfondita LAVORO PART-TIME Scheda approfondita LAVORO PART-TIME Nozione Finalità Ambito soggettivo di applicazione Legenda Contenuto Precisazioni Riferimenti normativi Ambito oggettivo di applicazione Forma Durata Trattamento economico

Dettagli

Istituto per il Credito Sportivo

Istituto per il Credito Sportivo Istituto per il Credito Sportivo REGOLAMENTO SPAZI SPORTIVI SCOLASTICI CONTRIBUTI IN CONTO INTERESSI SUI MUTUI AGEVOLATI DELL ISTITUTO PER IL CREDITO SPORTIVO INDICE 1. Perché vengono concessi contributi

Dettagli

D.L. 30 dicembre 2013, n. 151

D.L. 30 dicembre 2013, n. 151 D.L. 30 dicembre 2013, n. 151 Disposizioni di carattere finanziario indifferibili, finalizzate a garantire la funzionalità di enti locali, la realizzazione di misure in tema di infrastrutture, trasporti

Dettagli

sul ricorso numero di registro generale 6522 del 2007, proposto da:

sul ricorso numero di registro generale 6522 del 2007, proposto da: N. 00513/2015 REG.PROV.COLL. N. 06522/2007 REG.RIC. R E P U B B L I C A I T A L I A N A Il Tribunale Amministrativo Regionale della Campania (Sezione Quarta) ha pronunciato la presente ORDINANZA sul ricorso

Dettagli