Più automobili e meno spazi. È questa l'equazione da risolvere in quasi tutte le città. Per questo, i sistemi robotizzati di parcheggio, che

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Più automobili e meno spazi. È questa l'equazione da risolvere in quasi tutte le città. Per questo, i sistemi robotizzati di parcheggio, che"

Transcript

1

2 Più automobili e meno spazi. È questa l'equazione da risolvere in quasi tutte le città. Per questo, i sistemi robotizzati di parcheggio, che sfruttano in modo più efficiente gli spazi disponibili, sono un'alternativa molto interessante ai tradizionali garage.

3 INDICE Vantaggi Caratteristiche del sistema Funzionamento Elementi costruttivi Cabine Piattaforme Elevatori Navette Sistema di controllo Parcheggi automatici

4 I sistemi robotizzati sono una buona risposta al problema crescente dei parcheggi che affligge le grandi città. Uno sfruttamento di superficie superiore a quello dei parcheggi tradizionali coniugato con le possibilità volumetriche apportate da questo sistema danno come risultato un'alta densità di posti di auto, un ineguagliabile sfruttamento dello spazio urbano e contemporaneamente un elevato livello di sicurezza. Vantaggi Notevole riduzione dello spazio rispetto a una soluzione tradizionale, a parità di veicoli. Incremento di capacità. Il volume di veicoli parcheggiati si può raddoppiare o triplicare, dato che vengono eliminate le rampe e le carreggiate di accesso. Sicurezza. I veicoli stazionano in zone completamente chiuse, con accessi limitati e controllati. Minore costo di costruzione. Essendo composto soprattutto da strutture metalliche, si possono evitare la maggior parte delle opere in cemento armato come rampe di accesso, scale, uscite di sicurezza pedonali ecc. Minori costi per la manutenzione delle superfici su cui circolano i veicoli. Non è necessaria la segnaletica stradale, né sistemi di evacuazione. Comodità di uso. L'utente non deve trovarsi da sé un posto libero. Non deve fare altro che lasciare il proprio veicolo in una posizione definita, e il sistema posizionerà il veicolo all'interno del parcheggio. Riduzione dei costi di ventilazione. Non avendo veicoli che circolano all'interno del parcheggio, non è più necessario provvedere all'installazione di sistemi speciali per il ricambio dell'aria. Ottima prevenzione degli incendi. Esiste la possibilità di installare adeguati sistemi di rilevamento e spegnimento incendi. 92 Parcheggio automatico

5 Caratteristiche del sistema Le caratteristiche esclusive di questo sistema di parcheggio sono: Grande densità di stoccaggio dei veicoli. Elevato quantitativo di veicoli in entrata e in uscita. Comodità per l'utente. Ampia flessibilità per adattarsi ad aree differenti, ottimizzando la densità di stoccaggio. Possibilità di aumentare in un futuro la capacità di parcheggio. Possibilità di combinare la struttura sotterranea con quella fuori terra. Facilità d'uso. Alto livello di sicurezza. Rispetto ai parcheggi tradizionali, questo sistema robotizzato è molto rapido e richiede un 35% in meno di superficie e un 6% in meno di volume nell edificio. Funzionamento Per facilitare la gestione automatica dei veicoli, i conducenti lasciano e ritirano le proprie automobili in una cabina. L'utente colloca il veicolo sopra una piattaforma metallica, che dispone di un sistema di rotazione per consentirne la movimentazione, consegna e ritiro nei diversi livelli di stoccaggio. Dalla cabina fino al posto di parcheggio, e viceversa, i veicoli vengono trasportati in automatico mediante elevatori e/o navette Il piano di accesso, o piano principale, rimane totalmente sgombro a eccezione delle cabine di ritiro o di consegna dei veicoli. Il sistema di gestione del parcheggio guida il conducente del veicolo, mediante indicazioni luminose, fino alla prima cabina disponibile, la quale ha la porta di entrata aperta. All'interno della cabina, un monitor con istruzioni chiare aiuta il conducente a posizionare correttamente il veicolo sopra la piattaforma. Una volta parcheggiato, i passeggeri abbandonano la cabina e ritirano il biglietto di parcheggio, dopodichè inizia il processo di stazionamento. Per garantire la sicurezza degli utenti, tutte le parti mobili sono protette, e prima di iniziare il processo di stazionamento la cabina viene chiusa. La porta automatica di apertura e chiusura della cabina dispone dei sensori necessari per garantire la sicurezza delle persone. Parcheggi automatici 93

6 ELEMENTI COSTRUTTIVI I parcheggi automatici sono costituiti da cabine, piattaforme elevatrici, navette e sistemi di controllo. Cabine Le cabine costituiscono l'unico spazio di interazione tra gli utenti e il sistema di parcheggio automatico. La progettazione delle cabine è ergonomica e facilita l'interscambio di informazione tra il sistema e l'utente mediante schermi e messaggi acustici. La cabina non presenta barriere architettoniche e gli elementi di movimento dei veicoli rimangono occulti. Tutto ciò favorisce l'utilizzo del sistema da parte di persone portatrici di handicap. Le cabine sono strutture chiuse dotate di porte automatiche di accesso con dispositivi di controllo che verificano le dimensioni e il peso del veicolo al fine di autorizzare l'accesso al sistema e garantire la sicurezza. Piattaforme Sono l'elemento più caratteristico e peculiare del sistema. Dispongono di un meccanismo di rotolamento che rende possibile la loro traslazione, in modo automatico, per tutta l'installazione. Il conducente parcheggia il veicolo sopra la piattaforma. Poi la stessa si sposterà all'interno del parcheggio, senza possibilità che il veicolo rimanga danneggiato visto che essa non entra mai direttamente in contatto con alcun elemento di movimentazione o trasporto. Ogni piattaforma è formata da un telaio, o struttura metallica portante, ricoperto da un piano metallico, con due rampe discendenti affiancate che servono per guidare e posizionare il veicolo. Al tempo stesso, le rampe svolgono anche la funzione di contenere i liquidi che potrebbero colare dal veicolo, impedendo che vadano a cadere sui veicoli parcheggiati nelle posizioni inferiori. Le ruote sotto il telaio ed i sistemi di fissaggio rendono possibile la movimentazione delle piattaforme e la formazione di treni sui canali di stoccaggio. 94 Parcheggio automatico

7 Elevatori Realizzano i movimenti verticali delle piattaforme, collegando livelli o piani diversi del parcheggio. Sono integrati nella struttura in acciaio del parcheggio e si spostano su alcune guide verticali mediante ruote ricoperte di materiale elastico, per ottenere un movimento preciso e silenzioso. Il motore del gruppo di elevazione si può installare sopra l'elevatore, nella sua parte superiore, oppure in una fossa sottostante. Nell'una o nell'altra ipotesi esiste la possibilità di collocare un secondo motore con connessione rapida, con il quale si elimina il rischio di arresto dell'elevatore in caso di guasto del primo motore. Gli elevatori dispongono di un sistema di bloccaggio, che gestisce la piattaforma e garantisce una grande fluidità di movimento nelle fasi di carico e scarico della stessa. Navette Sono i meccanismi che eseguono i movimenti orizzontali delle piattaforme, in quanto connettono i diversi canali di stoccaggio in ogni piano del parcheggio. Si integrano nella struttura in acciaio, spostandosi sopra alcune rotaie mediante ruote rivestite in materiale elastico. La movimentazione delle piattaforme si basa su un sistema di bloccaggio appositamente progettato per assorbire i possibili movimenti delle stesse nei canali. Il controllo del posizionamento viene realizzato con una operazione elettromeccanica estremamente rapida, attraverso un sistema laser di misurazione della posizione, il che consente una collocazione fluida, rapida e precisa. Sistema di controllo Tutta l'operazione di parcheggio automatico è gestita in tempo reale da un sistema informatico di controllo, basato su un hardware ridondante che elimina i tempi di fermo per guasti, dato che nel caso di un qualsiasi problema di un elemento hardware subentra un secondo elemento che assume il controllo della situazione in modo immediato, senza tempi di attesa. Il sistema di controllo fornisce tutte le informazioni necessarie tanto al personale operativo quanto a quello di manutenzione, mediante indicazioni chiare e di facile utilizzo. Questo sistema è connesso in remoto, mediante modem, con il centro di telemanutenzione di Mecalux, il che permette la diagnosi e la riparazione urgente di qualsiasi contrattempo. Il sistema è sviluppato con programmi e database di ultima generazione, che vengono eseguiti da sistemi operativi standard di elevato prestigio. Parcheggi automatici 95

8 Per ulteriori informazioni, visitate il nostro sito web: o scrivete a MECALUX MILANO S.r.l. BOLOGNA -Tel Via Musolesi, Casalecchio di Reno Fax MILANO -Tel Via Benaco, San Giuliano Milanese (MI) Fax PADOVA -Tel Vicolo Tiziano Aspetti, Padova Fax ROMA -Tel Via Pontecorvo, Monterotondo Scalo Fax MK /11 - MECALUX,SA

RADIO-SHUTTLE Sistema di magazzinaggio compatto semiautomatico

RADIO-SHUTTLE Sistema di magazzinaggio compatto semiautomatico RADIO-SHUTTLE Sistema di magazzinaggio compatto semiautomatico Sistema di stoccaggio semiautomatico compatto costituito da scaffalature per pallet. Si avvale, per l esecuzione dei movimenti interni nelle

Dettagli

Cassette e contenitori di plastica

Cassette e contenitori di plastica Cassette e contenitori di plastica Le cassette e i contenitori di plastica di Mecalux rappresentano la soluzione ottimale per lo stoccaggio e la classificazione di materiali di piccole dimensioni. Sono

Dettagli

Magazzino verticale automatico

Magazzino verticale automatico Magazzino verticale automatico Clasimat è un nuovo sistema di magazzino verticale automatico costituito da una struttura portante nella quale l entrata e l uscita delle merce avvengono in automatico grazie

Dettagli

CONFORMITA AI SENSI DEL D.M. 236/89 E DEL D.P.R. 503/96 INDICE 1. PREMESSA - 3 -

CONFORMITA AI SENSI DEL D.M. 236/89 E DEL D.P.R. 503/96 INDICE 1. PREMESSA - 3 - INDICE 1. PREMESSA - 3-2. CONFORMITA AI SENSI DEL D.M. 236/89 E DEL D.P.R. 503/96, RICHIESTA DALLA A.S.L./NA 1, DIPARTIMENTO PREVENZIONE SERVIZIO IGIENE E SANITA PUBBLICA, IN SEDE DI CONFERENZA DEI SERVIZI

Dettagli

l unico sistema di trattamento dei tubi catodici che consente di tagliare la cintura antimplosione e separare i vetri in un unica stazione di lavoro.

l unico sistema di trattamento dei tubi catodici che consente di tagliare la cintura antimplosione e separare i vetri in un unica stazione di lavoro. EcoCRT : trattamento tubi catodi di monitor e televisori Un progetto : Premessa e finalità della macchina La macchina è stata progettata e realizzata per il taglio del tubo catodico (separazione pannello

Dettagli

Ricevimento, movimentazione e stoccaggio

Ricevimento, movimentazione e stoccaggio Istruzioni Centro controllo motori CENTERLINE 2500 - Ricevimento, movimentazione e stoccaggio Ricevimento IMPORTANTE Quando Rockwell Automation consegna al corriere l'apparecchiatura, questa viene considerata

Dettagli

2.4.16 Isola robotizzata D.Lgs. 81/08 All. V e VI, DPR 459/96 All. I, UNI EN ISO 10218:2006

2.4.16 Isola robotizzata D.Lgs. 81/08 All. V e VI, DPR 459/96 All. I, UNI EN ISO 10218:2006 2.4.16 Isola robotizzata D.Lgs. 81/08 All. V e VI, DPR 459/96 All. I, UNI EN ISO 10218:2006 Macchina o insieme di macchine asservite nella manipolazione del materiale o nell esecuzione delle lavorazioni

Dettagli

RELAZIONE TECNICA. Oggetto: Descrizione delle soluzioni progettuali previste per garantire l accessibilità ai fini

RELAZIONE TECNICA. Oggetto: Descrizione delle soluzioni progettuali previste per garantire l accessibilità ai fini RELAZIONE TECNICA Oggetto: Descrizione delle soluzioni progettuali previste per garantire l accessibilità ai fini della legge 13/89 per l eliminazione delle barriere architettoniche. Premessa: Ai fini

Dettagli

SISTEMI DI PARCHEGGIO

SISTEMI DI PARCHEGGIO SISTEMI DI PARCHEGGIO Programma generale 2013/2014 Made in Germany. Il gruppo NUSSBAUM Direttori generali Hans-Georg Nußbaum and Steffen Nußbaum Aree di business Attrezzatura per l officina Sistemi di

Dettagli

Questi sistemi di trasporto rappresentano una combinazione ottimale tra l'efficienza dei trasloelevatori e il processo di entrata, uscita e

Questi sistemi di trasporto rappresentano una combinazione ottimale tra l'efficienza dei trasloelevatori e il processo di entrata, uscita e Questi sistemi di trasporto rappresentano una combinazione ottimale tra l'efficienza dei trasloelevatori e il processo di entrata, uscita e movimentazione delle unità di carico. È un insieme di elementi

Dettagli

Dedicated to People Flow. KONE InfoBox. La nuova frontiera della comunicazione nell edificio

Dedicated to People Flow. KONE InfoBox. La nuova frontiera della comunicazione nell edificio Dedicated to People Flow La nuova frontiera della comunicazione nell edificio la soluzione ideale per l Amministratore di Condominio un valore aggiunto per il Condominio e non solo veloce da installare,

Dettagli

Il progetto è stato redatto applicando il regolamento recante le norme per l eliminazione delle barriere architettoniche negli edifici, spazi e

Il progetto è stato redatto applicando il regolamento recante le norme per l eliminazione delle barriere architettoniche negli edifici, spazi e 1 2 Il progetto è stato redatto applicando il regolamento recante le norme per l eliminazione delle barriere architettoniche negli edifici, spazi e servizi pubblici; infatti sono stati eliminati tutti

Dettagli

L innovativo ed ergonomico sistema portascale per qualsiasi possibile impiego.

L innovativo ed ergonomico sistema portascale per qualsiasi possibile impiego. L innovativo ed ergonomico sistema portascale per qualsiasi possibile impiego. ErgoRack viene sempre azionato da terra. Questo riduce di 2/3 l impatto sulla schiena e sulle spalle ed elimina la necessità

Dettagli

Sistemi di recinzione antinfortunistica

Sistemi di recinzione antinfortunistica Sistemi di recinzione antinfortunistica I sistemi di sicurezza definiscono uno spazio protetto nell area di lavoro delle installazioni automatiche e dei robot addetti alla produzione. Proteggono la zona

Dettagli

Il carrello saliscale per i professionisti. I problemi di trasporto su scale risolti in modo intelligente. www.aat-online.de

Il carrello saliscale per i professionisti. I problemi di trasporto su scale risolti in modo intelligente. www.aat-online.de Il carrello saliscale per i professionisti A I problemi di trasporto su scale risolti in modo intelligente www.aat-online.de La movimentazione di carichi pesanti sulle scale richiede particolare attenzione.

Dettagli

LA MOVIMENTAZIONE E LO STOCCAGGIO DEI MATERIALI

LA MOVIMENTAZIONE E LO STOCCAGGIO DEI MATERIALI LA MOVIMENTAZIONE E LO STOCCAGGIO DEI MATERIALI a cura di Marialuisa Diodato SERVIZIO PREVENZIONE E PROTEZIONE V IA A LBERTONI, 15-40138 BOLOGNA! 051.63.61.371-FAX 051.63.61.358 E-mail: spp@aosp.bo.it

Dettagli

Armadi per spogliatoi

Armadi per spogliatoi Armadi per spogliatoi Armadi per spogliatoi Gli armadi Mecalux fanno la differenza Stile e solidità Gli armadi metallici MECALUX hanno un nuovo design compatto e gradevole, integrabile in qualsiasi ambiente:

Dettagli

DOCUMENTO UNICO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI DA INTERFERENZE D.U.V.R.I. (art. 26 comma 3 del D.Lgs. 81/2008 e s.m.i.)

DOCUMENTO UNICO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI DA INTERFERENZE D.U.V.R.I. (art. 26 comma 3 del D.Lgs. 81/2008 e s.m.i.) SERVIZIO DI MANUTENZIONE HARDWARE E SOFTWARE DEL SISTEMA INFORMATIVO DELL ISTITUTO AUTONOMO CASE POPOLARI DELLA PROVINCIA DI CASERTA DOCUMENTO UNICO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI DA INTERFERENZE D.U.V.R.I.

Dettagli

QUALITÀ, ASSISTENZA, MANUTENZIONE... UNA RICETTA PER SODDISFARE AL MEGLIO LE ESIGENZE DEI CLIENTI.

QUALITÀ, ASSISTENZA, MANUTENZIONE... UNA RICETTA PER SODDISFARE AL MEGLIO LE ESIGENZE DEI CLIENTI. Sicuri e protetti. QUALITÀ, ASSISTENZA, MANUTENZIONE... UNA RICETTA PER SODDISFARE AL MEGLIO LE ESIGENZE DEI CLIENTI. SISTEMI ANTIFURTO ANTINTRUSIONE Realizzati per garantire la protezione del bene e

Dettagli

L innovativo ed ergonomico sistema portascale per qualsiasi possibile impiego.

L innovativo ed ergonomico sistema portascale per qualsiasi possibile impiego. L innovativo ed ergonomico sistema portascale per qualsiasi possibile impiego. 2 1 2 3 Chiedete ai vostri specialisti Prime Design Europe in tutta Europa ulteriori informazioni sui nostri prodotti vincenti!

Dettagli

Tipologie edilizie e costi

Tipologie edilizie e costi Parcheggi 8-10-2007 11:46 Pagina 18 o- o PROGETTARE TECNOLOGIA Progetto Realizzazione Gestione 18 Tipologie edilizie e costi Parcheggi: quanto costa realizzarli Quanto costa realizzare un parcheggio fuori

Dettagli

Lista di controllo Lavori di manutenzione su veicoli ferroviari

Lista di controllo Lavori di manutenzione su veicoli ferroviari Sicurezza realizzabile Lista di controllo Lavori di manutenzione su veicoli ferroviari Gli interventi di manutenzione sui veicoli ferroviari vengono svolti in condizioni di sicurezza? La manutenzione dei

Dettagli

DICHIARAZIONE DI CONFORMITA E RELAZIONE TECNICA ASSEVERATA, DI CONFORMITA ALLA NORMATIVA IN MATERIA DI SUPERAMENTO DELLE BARRIERE ARCHITETTONICHE

DICHIARAZIONE DI CONFORMITA E RELAZIONE TECNICA ASSEVERATA, DI CONFORMITA ALLA NORMATIVA IN MATERIA DI SUPERAMENTO DELLE BARRIERE ARCHITETTONICHE DICHIARAZIONE DI CONFORMITA E RELAZIONE TECNICA ASSEVERATA, DI CONFORMITA ALLA NORMATIVA IN MATERIA DI SUPERAMENTO DELLE BARRIERE ARCHITETTONICHE Il sottoscritto.progettista delle opere suddette, nato

Dettagli

GUIDA OPERATORE CARRELLO INDUSTRIALE SEMOVENTE

GUIDA OPERATORE CARRELLO INDUSTRIALE SEMOVENTE GUIDA PRATICA DI SICUREZZA PER OPERATORI ADIBITI ALLA GUIDA DEI CARRELLI ELEVATORI INDUSTRIALI SEMOVENTI NORME PER LA GESTIONE DEI CARRELLI PREMESSA Il presente opuscolo ha lo scopo di indicare ai carrellisti

Dettagli

2) REGOLAMENTO D ACCESSO E COMPORTAMENTO ALL INTERNO DEL CENTRO DI RACCOLTA

2) REGOLAMENTO D ACCESSO E COMPORTAMENTO ALL INTERNO DEL CENTRO DI RACCOLTA ALLEGATO B 1) SCOPO E CAMPO DI APPLICAZIONE La presente procedura ha lo scopo di realizzare le condizioni di massima sicurezza per tutti coloro che intendono conferire materiali/rifiuti nel CENTRO DI RACCOLTA

Dettagli

Indice. SISTEL s.r.l.

Indice. SISTEL s.r.l. Indice INFORMAZIONI SULLA SICUREZZA E SULLE NORME VIGENTI... 3 NORME DI SICUREZZA...3 CONFORMITÀ CEE... 3 SMALTIMENTO E RICICLAGGIO... 3 Smaltimento degli apparecchi di scarto in conformità con le esigenze

Dettagli

faac city Dissuasori mobili per il controllo accessi veicolari ed il traffico urbano

faac city Dissuasori mobili per il controllo accessi veicolari ed il traffico urbano faac city Dissuasori mobili per il controllo accessi veicolari ed il traffico urbano faac city soluzioni mobili per il controllo accessi ED il traffico urbano. FAAC City è un cilindro metallico, ad altissima

Dettagli

È assolutamente vietato utilizzare apparecchiature elettriche non a norma. Evitare l uso di prese multiple. Non utilizzare apparecchiature

È assolutamente vietato utilizzare apparecchiature elettriche non a norma. Evitare l uso di prese multiple. Non utilizzare apparecchiature LAVORO ELETTRICO In Italia la norma CEI 11-48 del 1998 stabilisce le prescrizioni generali per l esercizio sicuro degli impianti elettrici e per l esecuzione dei lavori su od in prossimità di tali impianti.

Dettagli

safeladder scale Scala SAFELADDER con binario integrato a norma EN 353/1 SAL004 RHF014 SAL009

safeladder scale Scala SAFELADDER con binario integrato a norma EN 353/1 SAL004 RHF014 SAL009 safeladder scale Scala SAFELADDER con binario integrato a norma EN 353/1 La scala Safeladder è un sistema di protezione contro le cadute che integra ai montanti verticali della scala un binario e garantisce

Dettagli

NORME EN81.20 e EN81.50. www.giovenzana.com

NORME EN81.20 e EN81.50. www.giovenzana.com NORME EN81.20 e EN81.50 www.giovenzana.com La nuova EN 81-20 sostituisce EN 81-2 & EN 81-1. Contiene i requisiti per completare l installazione di ascensori per passeggeri e montacarichi indipendenti

Dettagli

REGOLAMENTO PER L USO DEL PARCHEGGIO NON CUSTODITO Aeroporto Internazionale Katowice di Pyrzowice

REGOLAMENTO PER L USO DEL PARCHEGGIO NON CUSTODITO Aeroporto Internazionale Katowice di Pyrzowice REGOLAMENTO PER L USO DEL PARCHEGGIO NON CUSTODITO Aeroporto Internazionale Katowice di Pyrzowice 1 L area di parcheggio è parte integrante dell'aeroporto Internazionale di Katowice in Pyrzowice 42-625

Dettagli

SAFELINE Metal Detection

SAFELINE Metal Detection SAFELINE Metal Detection Rivelazione dei metalli Miglioramento della due diligence Efficace rivelazione dei metalli Ottimizzazione del controllo del sistema Funzionamento a prova di guasto Massima sicurezza

Dettagli

Manutenzione Edifici: scheda mensile delle operazioni programmate da contratto per impianti elevatori fissi

Manutenzione Edifici: scheda mensile delle operazioni programmate da contratto per impianti elevatori fissi Manutenzione Edifici: scheda mensile delle operazioni programmate da contratto per impianti elevatori fissi Edificio 03 Scuola elementare Barbusi Quadro sinottico delle attività Mese di Giugno Anno 2015

Dettagli

Distribuzione KÄNGURUH-SYSTEM. Igiene. Ergonomia. Esclusivo. Recupero Centrale di sterilizzazione, lavaggio, confezionamento

Distribuzione KÄNGURUH-SYSTEM. Igiene. Ergonomia. Esclusivo. Recupero Centrale di sterilizzazione, lavaggio, confezionamento Sala operatoria, parte contaminata Recupero Centrale di sterilizzazione, lavaggio, confezionamento Sala operatoria, parte sterile Centrale di sterilizzazione, uscita autoclave e stoccaggio Distribuzione

Dettagli

VARIANTE ALLO STRUMENTO URBANISTICO ATTUATTIVO EX D3/1 ORA PUA 38 PER MODIFICA ALLA DESTINAZIONE D USO

VARIANTE ALLO STRUMENTO URBANISTICO ATTUATTIVO EX D3/1 ORA PUA 38 PER MODIFICA ALLA DESTINAZIONE D USO COMUNE DI PONZANO VENETO PROVINCIA DI TREVISO VARIANTE ALLO STRUMENTO URBANISTICO ATTUATTIVO EX D3/1 ORA PUA 38 PER MODIFICA ALLA DESTINAZIONE D USO ALLEGATO F RELAZIONE ILLUSTRATIVA AI SENSI DEL D.P.R.

Dettagli

E.P. Elevatori Premontati srl. Stepper. montascale con pedana. Tecnologie in Elevazione

E.P. Elevatori Premontati srl. Stepper. montascale con pedana. Tecnologie in Elevazione E.P. Elevatori Premontati srl montascale con pedana Tecnologie in Elevazione Il montascale o servoscala è una macchina per il trasporto di persone lungo scale o percorsi inclinati, rivolto ad anziani o

Dettagli

Indagini Strutturali srl. www.indaginistrutturali.it. Indagini sui materiali. Indagini dinamiche. Roma Milano

Indagini Strutturali srl. www.indaginistrutturali.it. Indagini sui materiali. Indagini dinamiche. Roma Milano www.indaginistrutturali.it IndaginiStrutturalisrl opera nel settore della diagnostica di infrastrutture e manufatti di ogni tipo effettuando verifiche, controlli, monitoraggi, con particolare riguardo

Dettagli

SMART BUILDING QUANDO IL PARCHEGGIO DIVENTA IL CUORE VERDE DELLA CITTA. Progetto Smart City Turin Settembre 2011 www.positiv-park.com www.comau.

SMART BUILDING QUANDO IL PARCHEGGIO DIVENTA IL CUORE VERDE DELLA CITTA. Progetto Smart City Turin Settembre 2011 www.positiv-park.com www.comau. SMART BUILDING QUANDO IL PARCHEGGIO DIVENTA IL CUORE VERDE DELLA CITTA Smart Building è un edificio che, per sua natura, per i servizi che fornisce e grazie alla robotizzazione, rappresenta un innovazione

Dettagli

Il carrello saliscale per i professionisti. I problemi di trasporto su scale risolti in modo intelligente. www.aat-online.de

Il carrello saliscale per i professionisti. I problemi di trasporto su scale risolti in modo intelligente. www.aat-online.de Il carrello saliscale per i professionisti C I problemi di trasporto su scale risolti in modo intelligente www.aat-online.de Il superamento delle scale è cosa difficile e faticosa quando si tratta di movimentare

Dettagli

INDICARE TIPO E NOME DELL INFRASTRUTTURA CONSIDERATA: AEROPORTO STAZIONE FERROVIARIA STAZIONE DELLA FUNICOLARE

INDICARE TIPO E NOME DELL INFRASTRUTTURA CONSIDERATA: AEROPORTO STAZIONE FERROVIARIA STAZIONE DELLA FUNICOLARE INDICARE TIPO E NOME DELL INFRASTRUTTURA CONSIDERATA: AEROPORTO STAZIONE FERROVIARIA STAZIONE DELLA FUNICOLARE BIGLIETTERIA DELLA COMPAGNIA DI NAVIGAZIONE NOTE RIASSUNTIVE MEZZI DI COLLEGAMENTO Mezzi di

Dettagli

Scaffalature per Sistema Portapallet Dinamico a Gravità

Scaffalature per Sistema Portapallet Dinamico a Gravità Scaffalature per Sistema Portapallet Dinamico a Gravità 2 SISTEMA PORTAPALLET DINAMICO Le scaffalature dinamiche per lo stoccaggio di prodotti pallettizzati sono strutture compattabili dotate di rulliere

Dettagli

COMUNICATO STAMPA I CANTIERI RENDERANNO NECESSARI NUOVI PERCORSI DI ENTRATA ED USCITA PER GLI UTENTI DELLA METROPOLITANA

COMUNICATO STAMPA I CANTIERI RENDERANNO NECESSARI NUOVI PERCORSI DI ENTRATA ED USCITA PER GLI UTENTI DELLA METROPOLITANA COMUNICATO STAMPA DAL 10 APRILE 2010 INIZIANO ALLA STAZIONE TERMINI I LAVORI INTERNI AL NODO DI SCAMBIO TRA LE LINEE A E B DELLA METROPOLITANA ALLA FINE DEL 2012 IL NODO DI SCAMBIO SARÀ RESTITUITO ALLA

Dettagli

Le informazioni per la stampa

Le informazioni per la stampa Diamo forma all'esperienza AMTRON : le nuove stazioni Wallbox di Mennekes Mennekes, una delle aziende leader nella fornitura di sistemi di ricarica per la mobilità elettrica ha arricchito la gamma di settore

Dettagli

NAVETTE E ALTA VELOCITÀ PER FRANCOFORTE

NAVETTE E ALTA VELOCITÀ PER FRANCOFORTE AEROPORTI & FRANCOFORTE NAVETTE E ALTA VELOCITÀ PER FRANCOFORTE Con la recente inaugurazione del nuovo terminal 2 il maggiore scalo tedesco guarda al futuro del trasporto aereo, affidandosi a un complesso

Dettagli

Monitor automatico Spiratec R16C per scaricatore di condensa Istruzioni per l'operatore

Monitor automatico Spiratec R16C per scaricatore di condensa Istruzioni per l'operatore ...0 IM-P0- MI Ed. IT - 00 Monitor automatico Spiratec RC per scaricatore di condensa Istruzioni per l'operatore RC 0. Introduzione. Descrizione. Descrizione della tastiera. Funzionamento normale. Modo

Dettagli

Magazzino automatico verticale

Magazzino automatico verticale Magazzino automatico verticale Sistema di immagazzinaggio verticale Clasimat è un nuovo sistema di magazzino automatico verticale costituito da una struttura portante nella quale l entrata e l uscita delle

Dettagli

PIANO DI ELIMINAZIONE DELLE BARRIERE ARCHITETTONICHE

PIANO DI ELIMINAZIONE DELLE BARRIERE ARCHITETTONICHE Regione Toscana - Provincia di Livorno PIANO DI ELIMINAZIONE DELLE BARRIERE ARCHITETTONICHE Scheda n. 54 Data rilievo : 15/03/2005 Foglio n. 1 di 4 ACCESSIBILITA' DEI PERCORSI - STATO ATTUALE: VIA DI NUGOLA

Dettagli

Lo stoccaggio dei materiali può avvenire sia a terra si su apposite attrezzature: gli scaffali.

Lo stoccaggio dei materiali può avvenire sia a terra si su apposite attrezzature: gli scaffali. Mezzi di warehousing Le attrezzature per lo stoccaggio comprendono tutti i mezzi che non possono seguire il materiale durante i suoi movimenti. Si tratta quindi di "mezzi fissi", cioè di attrezzature facenti

Dettagli

corso di Tecnica ed Economia dei Trasporti a.a. 2004-2005 LE STAZIONI FERROVIARIE Umberto Crisalli crisalli@ing.uniroma2.it

corso di Tecnica ed Economia dei Trasporti a.a. 2004-2005 LE STAZIONI FERROVIARIE Umberto Crisalli crisalli@ing.uniroma2.it corso di Tecnica ed Economia dei Trasporti a.a. 2004-2005 LE STAZIONI FERROVIARIE Umberto Crisalli crisalli@ing.uniroma2.it INTRODUZIONE Definizioni Si definisce stazione ogni complesso organico di impianti

Dettagli

SINER ACCESS. Sistema per il controllo degli accessi

SINER ACCESS. Sistema per il controllo degli accessi SINER ACCESS Sistema per il controllo degli accessi INTRODUZIONE Sia in ambito civile che industriale, è da anni costantemente più avvertita l esigenza di sviluppare forme evolute di controllo di determinate

Dettagli

Tavola d Isolamento Sismico THK

Tavola d Isolamento Sismico THK Contromisure Sismiche Tavola d Isolamento Sismico THK Installazione semplice Per proteggere gli oggetti di valore dai terremoti CATALOG No.A-07I Per proteggere gli oggetti PC Server Computer, server In

Dettagli

N.B.N. AUTOMAZIONE s.r.l.

N.B.N. AUTOMAZIONE s.r.l. N.B.N. AUTOMAZIONE s.r.l. Automazione per industria www.nbnautomazione.it N.B.N. Automazione S.r.l. Frazione Penna n.154 52028 Terranuova Bracciolini (Arezzo) Telefono: 055/97.05.430 Fax: 055/56.09.099

Dettagli

PIANO DI ELIMINAZIONE DELLE BARRIERE ARCHITETTONICHE

PIANO DI ELIMINAZIONE DELLE BARRIERE ARCHITETTONICHE Regione Toscana - Provincia di Livorno PIANO DI ELIMINAZIONE DELLE BARRIERE ARCHITETTONICHE Scheda n. 51 Data rilievo : 15/03/2005 Foglio n. 1 di 4 ACCESSIBILITA' DEI PERCORSI - STATO ATTUALE: Via L. Sturzo

Dettagli

VILLA FIGOLI DES GENEYS PROGETTO DEFINITIVO RELAZIONE TECNICA SUPERAMENTO BARRIERE ARCHITETTONICHE 5 AGOSTO 2014

VILLA FIGOLI DES GENEYS PROGETTO DEFINITIVO RELAZIONE TECNICA SUPERAMENTO BARRIERE ARCHITETTONICHE 5 AGOSTO 2014 VILLA FIGOLI DES GENEYS PROGETTO DEFINITIVO RELAZIONE TECNICA SUPERAMENTO BARRIERE ARCHITETTONICHE 5 AGOSTO 2014 AZV_A1_A3_9.004 INDICE - PREMESSA - TIPOLOGIA DELL INTERVENTO - RIFERIMENTI NORMATIVI -

Dettagli

SET RUBINETTO D ARRESTO AD INCASSO RAUTITAN GAS ISTRUZIONI PER IL MONTAGGIO

SET RUBINETTO D ARRESTO AD INCASSO RAUTITAN GAS ISTRUZIONI PER IL MONTAGGIO SET RUBINETTO D ARRESTO AD INCASSO RAUTITAN GAS ISTRUZIONI PER IL MONTAGGIO Rispettare sempre le prescrizioni della norma UNI TS 11343 e le istruzioni contenute nell edizione aggiornata delle Informazioni

Dettagli

COMUNE DI SESTRI LEVANTE

COMUNE DI SESTRI LEVANTE Elaborato E2 COMUNE DI SESTRI LEVANTE Località San Bartolomeo della Ginestra Zona di P.U.C.: AC(B3) E1 (TPA) territorio di presidio ambientale agricolo Istanza Permesso di Costruire in variante al P.U.C.

Dettagli

TECHNICALINFO. I magazzini LEITNER

TECHNICALINFO. I magazzini LEITNER TECHNICALINFO I magazzini LEITNER I magazzini LEITNER Soluzioni per ogni esigenza Il rimessaggio dei veicoli richiede una grande fl essibilità, variabilità ed adattabilità. LEITNER offre una vasta gamma

Dettagli

M LA LINEA 1 DI METROPOLITANA

M LA LINEA 1 DI METROPOLITANA M LA LINEA 1 DI METROPOLITANA Si tratta di metropolitana automatica che utilizza il Sistema VAL (Veicolo Automatico Leggero) per 29 treni che viaggiano sotto corso Francia, corso Vittorio Emanuele e via

Dettagli

Grundfos SOLOLIFT2 DRENAGGIO E FOGNATURA

Grundfos SOLOLIFT2 DRENAGGIO E FOGNATURA DRENAGGIO E FOGNATURA Grundfos SOLOLIFT2 Le stazioni di sollevamento Grundfos SOLOLIFT2 sono adatte a quei luoghi in cui non è possibile convogliare direttamente le acque reflue nella fognatura principale

Dettagli

COMUNE DI COLLESALVETTI Regione Toscana Provincia di Livorno PIANO DI ELIMINAZIONE DELLE BARRIERE ARCHITETTONICHE

COMUNE DI COLLESALVETTI Regione Toscana Provincia di Livorno PIANO DI ELIMINAZIONE DELLE BARRIERE ARCHITETTONICHE COMUNE DI COLLESALVETTI Regione Toscana Provincia di Livorno PIANO DI ELIMINAZIONE DELLE BARRIERE ARCHITETTONICHE Scheda n. 21 Data rilievo: 25-07-2005 Foglio n. 2 di 4 RILIEVO URBANO STATO ATTUALE LOC.

Dettagli

GALLERIA FOTOGRAFICA

GALLERIA FOTOGRAFICA GALLERIA FOTOGRAFICA FAI VALERE IL TUO SPAZIO! Le nostre strutture si installano senza plinti e fondazioni Supportano qualsiasi modello e dimensione di pannello fotovoltaico CARATTERISTICHE - Tipologie

Dettagli

LAVORI PER L INSTALLAZIONE DI UN NUOVO ASCENSORE SCUOLA PRIMARIA E DELL INFANZIA BAODO

LAVORI PER L INSTALLAZIONE DI UN NUOVO ASCENSORE SCUOLA PRIMARIA E DELL INFANZIA BAODO progetto committente LAVORI PER L INSTALLAZIONE DI UN NUOVO ASCENSORE SCUOLA PRIMARIA E DELL INFANZIA BAODO COMUNE DI CELLE LIGURE Via Boagno 11-17015 Celle Ligure (SV) TEL. +39 019 826985 FAX +39 SAVONA

Dettagli

Corso di TECNICA PER IL PIANO URBANISTICO a.a. 2008-2009 Arch. Claudia de Biase

Corso di TECNICA PER IL PIANO URBANISTICO a.a. 2008-2009 Arch. Claudia de Biase Corso di TECNICA PER IL PIANO URBANISTICO a.a. 2008-2009 Arch. Claudia de Biase 1 Il DI 1444/68 stabilisce che la quantità minima inderogabile di spazi da destinare a parcheggio è pari a 2.50 mq/ab (in

Dettagli

LA SICUREZZA TECNOLOGIE

LA SICUREZZA TECNOLOGIE LA SICUREZZA SI COSTRUISCE SULLA FLOTTA DI MACCHINE, SUGLI UOMINI, SUL SERVIZIO A 360, SUL COORDINAMENTO DEL CANTIERE E SULL ESPERIENZA DEI PROTAGONISTI DI FEDERICA DELUCCHI 110 Demolizione &RICICLAGGIO

Dettagli

ALLEGATO D L UTILIZZO DI SORGENTI EFFICIENTI

ALLEGATO D L UTILIZZO DI SORGENTI EFFICIENTI ALLEGATO D L UTILIZZO DI SORGENTI EFFICIENTI L uso di lampade ad avanzata tecnologia ed elevata efficienza luminosa costituisce un ulteriore criterio tecnico imposto dalla normativa regionale, affinchè

Dettagli

RISPARMIATE PIU DEL 50% NEI COSTI DI LOGISTICA FERROVIARIA

RISPARMIATE PIU DEL 50% NEI COSTI DI LOGISTICA FERROVIARIA 40 ANNI SUL MERCATO! RISPARMIATE PIU DEL 50% NEI COSTI DI LOGISTICA FERROVIARIA LOCOTRATTORI STRADA-ROTAIA ZEPHIR, MODERNI ED EFFICIENTI PER OPERARE NEI PIAZZALI DI MOVIMENTAZIONE FERROVIARIA TECNOLOGIA

Dettagli

Esempi Relazione di Calcolo

Esempi Relazione di Calcolo Esempi Relazione di Calcolo Introduzione Introduzione L ergonomia e la facilità di utilizzo di 3Muri permettono un agevole input e grande facilità di interpretazione dei risultati. La relazione di calcolo

Dettagli

PREVENZIONE INCENDI. PREVENZIONE PROTEZIONE Misure precauzionali d esercizio

PREVENZIONE INCENDI. PREVENZIONE PROTEZIONE Misure precauzionali d esercizio PREVENZIONE INCENDI PREVENZIONE PROTEZIONE Misure precauzionali d esercizio Attiva Passiva PREVENZIONE INCENDI 1. Riduzione al minimo delle occasioni di incendio. Stabilità delle strutture portanti per

Dettagli

KESSEL- Filtro per acqua piovana Sistema 400

KESSEL- Filtro per acqua piovana Sistema 400 ISTRUZIONI DI MONTAGGIO, ESERCIZIO E MANUTENZIONE KESSEL- Filtro per acqua piovana Sistema 400 Filtro per acqua piovana Sistema 400 da installare in condotte di scolo all aperto Filtro per acqua piovana

Dettagli

Numero carrelli senza guidatore a bordo presenti in azienda

Numero carrelli senza guidatore a bordo presenti in azienda Pagina 1di 11 AZIENDA Redatto da Verificato Approvato Ines Magnani Carlo Veronesi Massimo Magnani firma firma TIPO SCHEDA A formazione ed informazione dei lavoratori NUMERO DI SCHEDE DATA VERIFICATO RI

Dettagli

Sistemi per la movimentazione dei cargo

Sistemi per la movimentazione dei cargo Movimentazione Sistemi per la movimentazione dei cargo Air Containers Air Containers FBA srl Pagina 1 Via dell industria, 10 27020 Torre D Isola Pavia (Italy) Tel. +39.0382.930299 / +39.0382.1855312 -

Dettagli

SERVIZI 4 UFFICIO POSTALE A MILANO, ITALIA

SERVIZI 4 UFFICIO POSTALE A MILANO, ITALIA UFFICIO POSTALE A MILANO, ITALIA Ufficio Postale a Milano, Italia 1. DESCRIZIONE DELL'EDIFICIO Tipologia Ufficio Postale Nome Ufficio Postale succursale n.23 Localizzazione Via San Simpliciano 5, Milano,

Dettagli

Impianti elettrici e abbattimento delle barriere architettoniche (seconda parte)

Impianti elettrici e abbattimento delle barriere architettoniche (seconda parte) Pubblicato il: 04/01/2005 Aggiornato al: 18/01/2005 (seconda parte) di Gianluigi Saveri Relativamente all impianto elettrico devono essere rimosse tutte quelle barriere che non permettono o che in qualunque

Dettagli

SISTEMA DI ALLARME. Sistema automatico di monitoraggio per il rilevamento delle perdite N 1.0

SISTEMA DI ALLARME. Sistema automatico di monitoraggio per il rilevamento delle perdite N 1.0 SISTEMA DI ALLARME Sistema automatico di monitoraggio per il rilevamento delle perdite N 1.0 i s o p l u s IPS-DIGITAL-CU IPS-DIGITAL-NiCr IPS-DIGITAL-Software IPS-DIGITAL-Mobil IPS-DIGITAL isoplus Support

Dettagli

CMTS SISTEMA DI MISURA PER MOTORI ELEVATORI E STERZO ELETTRICO Sistema di prova per motori elettrici per elevatori e sterzi guida elettrici

CMTS SISTEMA DI MISURA PER MOTORI ELEVATORI E STERZO ELETTRICO Sistema di prova per motori elettrici per elevatori e sterzi guida elettrici CMTS SISTEMA DI MISURA PER MOTORI ELEVATORI E STERZO ELETTRICO Sistema di prova per motori elettrici per elevatori e sterzi guida elettrici APPLICAZIONE Magtrol ha progettato questo sistema di test su

Dettagli

Movimentazione Air Containers

Movimentazione Air Containers Movimentazione Air Containers Sistemi per la movimentazione dei cargo Air Containers FBA srl Pagina 1 Via dell industria, 10 27020 Torre D Isola Pavia (Italy) Tel. +39.0382.930299 / +39.0382.1855312 -

Dettagli

Riqualificazione di Piazza Pellini: complesso di parcheggi, piazza e uffici nel centro Storico

Riqualificazione di Piazza Pellini: complesso di parcheggi, piazza e uffici nel centro Storico Riqualificazione di Piazza Pellini: complesso di parcheggi, piazza e uffici nel centro Storico Concorso, 2 classificato Perugia 2001 Massimo e Gabriella Carmassi con Paolo Vinti Il nostro progetto si propone

Dettagli

Un nuovo sistema di riparazione

Un nuovo sistema di riparazione I Un nuovo sistema di riparazione SPEED sa fare di tutto! La maggior parte degli incidenti accadono a velocità così basse da non creare danni strutturali SPEED è dotato di un raddrizzatore adatto a riparazioni

Dettagli

Contro i segni del tempo. Schindler lifting. Soluzioni di modernizzazione.

Contro i segni del tempo. Schindler lifting. Soluzioni di modernizzazione. Contro i segni del tempo. Schindler lifting. Soluzioni di modernizzazione. Un ascensore che invecchia crea sempre nuovi problemi. Prima. L ascensore dello stabile in cui abiti o lavori è invecchiato? Probabilmente

Dettagli

Premessa. A cura dell ing. Carmelo Tomaselli.

Premessa. A cura dell ing. Carmelo Tomaselli. Report sugli adempimenti normativi riguardanti l abbattimento delle barriere architettoniche con particolare attenzione a quelle che impediscono l orientamento, la riconoscibilità dei luoghi e delle fonti

Dettagli

con Torino, 30 Settembre 2011 Amedeo Levorato Amministratore Delegato Federico Filira Responsabile R&S

con Torino, 30 Settembre 2011 Amedeo Levorato Amministratore Delegato Federico Filira Responsabile R&S con Torino, 30 Settembre 2011 Amedeo Levorato Amministratore Delegato Federico Filira Responsabile R&S ne-t by Telerete Nordest NE-T: società di servizi per le telecomunicazioni, l information technology

Dettagli

Stazione Passeggeri Porto di Pozzallo (Rg) Piano manutenzione dell opera 2

Stazione Passeggeri Porto di Pozzallo (Rg) Piano manutenzione dell opera 2 Committente : Provincia Regionale di Ragusa Località : Porto di Pozzallo (RG) Opera : Realizzazione della stazione passeggeri nel porto di Pozzallo PIANO DI MANUTENZIONE PREMESSA: Il piano di manutenzione

Dettagli

Lo Stato dell Arte. POLONIA, Warsavia. Introduzione

Lo Stato dell Arte. POLONIA, Warsavia. Introduzione Lo Stato dell Arte POLONIA, Warsavia Introduzione L'utilizzo di sistemi di "park & ride" (P + R) gode di una crescente popolarità tra gli utenti del sistema di trasporto. Infatti se si passa dalla macchina

Dettagli

LA METROPOLITANA DI ORLY

LA METROPOLITANA DI ORLY LA METROPOLITANA DI ORLY Il secondo scalo della capitale francese si presenta come un esempio di aeroporto collegato al centro urbano mediante una linea metropolitana, anche se con i limiti di un percorso

Dettagli

Non spostatevi dal banco

Non spostatevi dal banco Non spostatevi dal banco Il nuovo Magazzino automatico PREL&VA si muove per voi PREL&VA - MAGAZZINO AUTOMATICO PREL&VA è un magazzino automatico specificamente progettato per la Farmacia che consente di

Dettagli

modello Bertello VISTAMAG h 5900

modello Bertello VISTAMAG h 5900 modello Bertello VISTAMAG h 5900 (1) STRUTTURA AUTOPORTANTE Costruita in tubolare di acciaio predisposta per alloggiare la catenaria di trasporto delle unita di carico su un anello a sviluppo verticale.

Dettagli

UTC Fire & Security. Centrali antincendio analogiche indirizzate serie 2X-F Guida Introduzione Prodotto

UTC Fire & Security. Centrali antincendio analogiche indirizzate serie 2X-F Guida Introduzione Prodotto UTC Fire & Security Centrali antincendio analogiche indirizzate serie 2X-F Informazioni Prodotto Descrizione Prodotto: Centrali analogiche antincendio serie 2X-F. Codice Prodotto: Vedere la parte finale

Dettagli

7.2 Controlli e prove

7.2 Controlli e prove 7.2 Controlli e prove Lo scopo dei controlli e delle verifiche è quello di: assicurare che l ascensore sia stato installato in modo corretto e che il suo utilizzo avvenga in modo sicuro; tenere sotto controllo

Dettagli

SERVIZI 6 AZIENDA PRIVATA A VARSAVIA, POLONIA

SERVIZI 6 AZIENDA PRIVATA A VARSAVIA, POLONIA AZIENDA PRIVATA A VARSAVIA, POLONIA Azienda Privata a Varsavia, Polonia 1. DESCRIZIONE DELL'EDIFICIO Tipologia Edificio adibito ad uffici Nome Quartiere Generale dell Azienda Reprograf Localizzazione Varsavia,

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELL ACCESSO, CIRCOLAZIONE E SOSTA DEI VEICOLI ALL INTERNO DEL PARCHEGGIO FONTANAROSSA

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELL ACCESSO, CIRCOLAZIONE E SOSTA DEI VEICOLI ALL INTERNO DEL PARCHEGGIO FONTANAROSSA AZIENDA METROPOLITANA TRASPORTI CATANIA S.p.A Via Sant Euplio, 168 95125 - Catania REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELL ACCESSO, CIRCOLAZIONE E SOSTA DEI VEICOLI ALL INTERNO DEL PARCHEGGIO FONTANAROSSA 1.

Dettagli

Le Piattaforme elevatrici!

Le Piattaforme elevatrici! Le Piattaforme elevatrici Milo Patruno Ascensori www.miloascensori.it info@miloascensori.it INDICE Prefazione 4 La piattaforma elevatrice 4 Introduzione 4 La legislazione 4 Le caratteristiche del prodotto

Dettagli

Urti contro persone da movimenti scoordinati o involontari degli addetti dell aggiudicatario a dette operazioni

Urti contro persone da movimenti scoordinati o involontari degli addetti dell aggiudicatario a dette operazioni ATTIVITÁ DELL AGGIUDICATARIO SVOLTE NEGLI AMBIENTI DI LAVORO E LORO PERTINENZE RISCHI INDOTTI SUL PERSONALE DELL APPALTANTE O SU TERZI CONTROMISURE SPECIFICHE DA ADOTTARE DA PARTE DEL PERSONALE DELLA DITTA

Dettagli

FRENI Informazioni per i conducenti Il meglio dalla vostra auto

FRENI Informazioni per i conducenti Il meglio dalla vostra auto FRENI i Informazioni per i conducenti Il meglio dalla vostra auto SISTEMA FRENANTE DALLE PRIME FASI Per esercitare l attrito frenante sulle ruote, i freni di precedente costruzione utilizzavano un sistema

Dettagli

DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI DA INTERFERENZE DVRI VALUTAZIONE RICOGNITIVA DEI RISCHI STANDARD

DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI DA INTERFERENZE DVRI VALUTAZIONE RICOGNITIVA DEI RISCHI STANDARD Pag. 1 di 12 Valutazione ricognitiva dei rischi standard relativi all attività di Controllo Qualità presso gli Impianti dei Centri di Selezione (CSS) e altri Impianti di Destino Art. 26 comma 3 ter del

Dettagli

SL 27-IM Sensore di livello piezoresistivo INSTALLAZIONE E MANUTENZIONE

SL 27-IM Sensore di livello piezoresistivo INSTALLAZIONE E MANUTENZIONE SL 27-IM Sensore di livello piezoresistivo INSTALLAZIONE E MANUTENZIONE DESCRIZIONE... 3 Generalità... 3 Principio di misura... 3 Tipologia del sensore... 3 INSTALLAZIONE... 4 Aerazione... 4 Montaggio

Dettagli

Ricarica la vita! citycar elettrica

Ricarica la vita! citycar elettrica Ricarica la vita! citycar elettrica elettrica icar0 nasce elettrica e non, come spesso accade, da una trasformazione di un veicolo a motore tradizionale. Questa progettazione specifica ha permesso di creare

Dettagli

Lista di controllo Carico e scarico di container e cassoni

Lista di controllo Carico e scarico di container e cassoni Sicurezza realizzabile Lista di controllo Carico e scarico di container e cassoni Conoscete i pericoli collegati alle attività di carico e scarico di cassoni, container per rifiuti e press container? Questa

Dettagli

CHIAREZZA LEGALE Convenzione ARAG per la tutela legale circolazione

CHIAREZZA LEGALE Convenzione ARAG per la tutela legale circolazione OPZIONE Circolazione Base Chi è assicurato CHIAREZZA LEGALE Convenzione ARAG per la tutela legale circolazione Il Proprietario o Locatario del mezzo, il Conducente autorizzato, i Trasportati per i casi

Dettagli

La normativa sulle Barriere Architettoniche. La normativa sulle Barriere Architettoniche. Barriere Architettoniche - Barriere Culturali

La normativa sulle Barriere Architettoniche. La normativa sulle Barriere Architettoniche. Barriere Architettoniche - Barriere Culturali Barriere Architettoniche - Barriere Culturali PROGETTARE, COSTRUIRE, ABITARE CON QUALITÀ COLLEGAMENTI ORIZZONTALI COLLEGAMENTI VERTICALI Arch. Cesare Beghi CAAD di Parma 30 Gennaio 2008 Parma Seminario

Dettagli

Associazione ISI Ingegneria Sismica Italiana

Associazione ISI Ingegneria Sismica Italiana Associazione ISI Ingegneria Sismica Italiana Strada Statale Valsesia, 20-13035 Lenta (VC), Tel. (+39) 331 2696084 segreteria@ingegneriasismicaitaliana.it www.ingegneriasismicaitaliana.it Connessioni dissipative

Dettagli