gioco d azzardo in Italia è un problema serio che va affrontato e risolto; esso

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "gioco d azzardo in Italia è un problema serio che va affrontato e risolto; esso"

Transcript

1 IL GIOCO D AZZARDO Il gioco d azzardo in Italia è un problema serio che va affrontato e risolto; esso cresce giorno per giorno, portando molte persone a bruciarsi il proprio stipendio in 10 minuti, guadagnato sacrifici. con fatica e

2 L Italia è il paese in cui le spese pro- capite per il gioco d azzardo sono le più alte al mondo. Questa crescita improvvisa si è verificata a partire dal 2002, anno in cui il gioco d azzardo è diventato monopolio dello Stato, ed è quindi da 10 anni legalmente gestito dall amministrazione autonoma dei monopoli di Stato. I 17,32 miliardi di euro spesi dagli italiani per tentare la fortuna nel 2002 sono diventati ben 61 nel 2010.

3 Questi dati, purtroppo reali, indicano una situazione decisamente allarmante, che è ancor più accentuata dalla crisi economica in cui siamo immersi. Il gioco d azzardo è la terza impresa dello stato, è presente in molte forme: slot macchine, gratta e vinci, casinò etc, sia in forme materiali che digitali, queste ultime sempre più in crescita. Data la velocità con cui il gioco si è insediato nella società, le persone hanno trovato ed escogitato metodi sempre più sofisticati per truffare la gente, per esempio eliminando la vincita obbligatoria che dovrebbe dare la macchina dopo un tot di giocate, oppure con appositi software per controllare se la macchina sta per dare la vincita, e nel caso in cui essa stia per sbancare, il truffatore è subito pronto per ritirare il denaro.

4 La MAFIA ha preso in mano gran parte del business aprendo sempre nuovi centri di giochi, truccando le macchinette ed evadendo le tasse: ciò vuol dire meno soldi per lo stato e più soldi in tasca alle mafie. Il gioco è diventato una droga, una vera e propria malattia, considerata problematicamente quale patologia. Molte sono le persone ricoverate in strutture psichiatriche, che si sono bruciati i soldi guadagnati in un anno o più.

5 Per ciò che riguarda la salute occorre distinguere tra chi gioca in modo adeguato (tipicamente per un periodo di tempo breve, con perdite accettabili ), e coloro che manifestano nel gioco perdita di controllo sulla condotta, disagio emotivo e dipendenza. Oggi tutti sappiamo che ci si può ammalare a causa del gioco. La campagna di sensibilizzazione sociale sui rischi che vi sono connessi ha influito positivamente sulla percezione comune che il gioco, tra rischio sociale ed opportunità economica per lo Stato, rappresenta un fenomeno di rilevanza eccezionale da qualsiasi punto di vista, non ultimo quello sanitario.

6 Pur di giocare alcune persone si creano dei grossi debiti, nella speranza vana di recuperare con una vincita il denaro perduto na grande fetta che comprende questo mondo è occupata dagli anziani, che sono sempre alla ricerca di uno svago per colmare il senso di solitudine che li affligge. Gli anziani rappresentano oggi uno dei target d'elezione per il mercato del gioco d'azzardo e sempre più over 65 rischiano di cadere vittime della dipendenza. Questi, dediti all'azzardo, giocano più frequentemente rispetto agli adulti ed ai giovani, poichè hanno tempo e dispongono della pensione e dei risparmi.

7 L'indagine Anziani e Azzardo, condotta da Gruppo Abele, Auser Nazionale e in collaborazione con Libera, ha esplorato il comportamento di gioco d'azzardo di circa 1000 anziani over 65 in 15 regioni d'italia, lo stato riceve dal gioco circa 8% del denaro il restante denaro lo ricevono le concessionarie e le mafie ormai padroni di questo business.

8 . Per questo tipo di soggetti trova applicazione la categoria diagnostica di Gioco d Azzardo Patologico (GAP), malattia mentale che rientra tra i disturbi del controllo degli impulsi (APA, 2000). Coloro che ne soffrono divengono progressivamente incapaci di smettere di giocare; i tentativi di controllare o ridurre l attività di gioco falliscono. In più, l impegno, il tempo e il denaro spesi nel gioco tendono ad aumentare. Le terapie per il Gioco d Azzardo Patologico esistono. Tuttavia, solo il 10% dei giocatori in difficoltà richiede un intervento specifico; molto spesso il giocatore d azzardo giunge alla richiesta d aiuto per tentare di risolvere i problemi che scaturiscono secondariamente alle perdite economiche, e non perché desideroso di smettere di giocare o perché cosciente di essersi ammalato.

9 Il gioco d'azzardo legale e illegale è diventato uno dei principali affari delle mafie anche nella nostra regione. Proprio a Bologna si sta svolgendo il più importante processo per associazione mafiosa nei confronti del clan Femia, accusato di gestire un enorme giro di slot machine e video poker truccati, cioè non collegati al monopolio statale. Il processo denominato Black monkey, dal nome di una scheda da gioco truccata, ha portato al sequestro di 90 milioni di euro

La classe 1 A Liceo Musicale Grosseto polo L. Bianciardi presenta

La classe 1 A Liceo Musicale Grosseto polo L. Bianciardi presenta La classe 1 A Liceo Musicale Grosseto polo L. Bianciardi presenta Il business del gioco in Italia è enorme e in rapida crescita: nel 2001 la raccolta annua era pari a 14 miliardi di euro. Oggi ammonta

Dettagli

Realizzato nell ambito del programma generale di intervento 2010 della Regione Lazio con l utilizzo dei fondi del Ministero dello Sviluppo Economico

Realizzato nell ambito del programma generale di intervento 2010 della Regione Lazio con l utilizzo dei fondi del Ministero dello Sviluppo Economico Realizzato nell ambito del programma generale di intervento 2010 della Regione Lazio con l utilizzo dei fondi del Ministero dello Sviluppo Economico Ludopatia Per ludopatia (o gioco d azzardo patologico)

Dettagli

Anche gli anziani. L azzardoinsidia glianziani Giocano7sudieci 16,4% il caso MARIA TERESA MARTINENGO. Slot e videopoker minacciano le pensioni

Anche gli anziani. L azzardoinsidia glianziani Giocano7sudieci 16,4% il caso MARIA TERESA MARTINENGO. Slot e videopoker minacciano le pensioni il caso MARIA TERESA MARTINENGO Anche gli anziani sono a rischio di dipendenza dal gioco d azzardo. E non importa se la pensione è modesta, anzi. La speranza di potersi permettere un «piccolo lusso», la

Dettagli

LA DIPENDENZA DALLE SLOT MACHINE MARCON CHIARA E MARTINELLO CHIARA

LA DIPENDENZA DALLE SLOT MACHINE MARCON CHIARA E MARTINELLO CHIARA LA DIPENDENZA DALLE SLOT MACHINE MARCON CHIARA E MARTINELLO CHIARA EFFETTI DELLA DIPENDENZA DALLE SLOT MACHINE CONSEGUENZE DA DIPENDENZA COME USCIRE DA QUESTO FENOMENO QUANTO E DIFFUSO ATTUALMENTE NEL

Dettagli

Il gioco d azzardo. Aspetti generali e situazione in Trentino

Il gioco d azzardo. Aspetti generali e situazione in Trentino Il gioco d azzardo Aspetti generali e situazione in Trentino A cura dell Osservatorio per la salute Dipartimento politiche sanitarie Provincia autonoma di Trento Trento, 29 dicembre 2012 Il gioco d azzardo

Dettagli

Dr. Alessandra Alberti Ser.T. zona Valtiberina Dip.to Dipendenze A.USL 8

Dr. Alessandra Alberti Ser.T. zona Valtiberina Dip.to Dipendenze A.USL 8 Dr. Alessandra Alberti Ser.T. zona Valtiberina Dip.to Dipendenze A.USL 8 Normalmente azzardo perché il gioco d azzardo è anch esso una forma di gioco normale, ma anche perché possiamo dire che in qualche

Dettagli

ORDINE DEL GIORNO IN MERITO ALLE ATTIVITÀ E POLITICHE DI SENSIBILIZZAZIONE RISPETTO AI RISCHI PATOLOGICI CONNESSI AL FENOMENO DEL GIOCO D AZZARDO

ORDINE DEL GIORNO IN MERITO ALLE ATTIVITÀ E POLITICHE DI SENSIBILIZZAZIONE RISPETTO AI RISCHI PATOLOGICI CONNESSI AL FENOMENO DEL GIOCO D AZZARDO ORDINE DEL GIORNO IN MERITO ALLE ATTIVITÀ E POLITICHE DI SENSIBILIZZAZIONE RISPETTO AI RISCHI PATOLOGICI CONNESSI AL FENOMENO DEL GIOCO D AZZARDO approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 17

Dettagli

Proposta di legge Norme per la prevenzione, il contrasto e il trattamento della dipendenza dal gioco

Proposta di legge Norme per la prevenzione, il contrasto e il trattamento della dipendenza dal gioco Proposta di legge Norme per la prevenzione, il contrasto e il trattamento della dipendenza dal gioco d azzardo patologico, nonché delle problematiche e delle patologie correlate Il progetto di legge regionale

Dettagli

RISULTATI DELLA RICERCA

RISULTATI DELLA RICERCA RISULTATI DELLA RICERCA 2011 Ricerca nazionale sul gioco d'azzardo 2011- Ricerca nazionale sulle abitudini di gioco degli italiani - curata dall Associazione Centro Sociale Papa Giovanni XXIII, e coordinata

Dettagli

Presentazione del Report In Breve n. 11/2012 alla IV Commissione consiliare 16 maggio 2013

Presentazione del Report In Breve n. 11/2012 alla IV Commissione consiliare 16 maggio 2013 Gioco d azzardo d e dipendenzad Presentazione del Report In Breve n. 11/2012 alla IV Commissione consiliare Lo scopo di una Informativa Breve La collana In Breve fornisce ai Consiglieri regionali informazioni

Dettagli

Workshop Economia e Legalità

Workshop Economia e Legalità Workshop Economia e Legalità 31 maggio 2013 Direttore Generale Giuliano Palagi L usura è un problema in costante crescita, favorito dall attuale crisi economica sul quale occorre agire con velocità e comprensione.

Dettagli

EPIDEMIOLOGIA DEL GIOCO D AZZARDO

EPIDEMIOLOGIA DEL GIOCO D AZZARDO EPIDEMIOLOGIA DEL GIOCO D AZZARDO Fabio Voller Alice Berti Settore Sociale Osservatorio di Epidemiologia Presentazione del volume GAP - Il gioco d azzardo patologico Orientamenti per la prevenzione e la

Dettagli

www.claudiomarcassoli.it Dott. Claudio Marcassoli Psichiatra e Criminologo

www.claudiomarcassoli.it Dott. Claudio Marcassoli Psichiatra e Criminologo www.claudiomarcassoli.it Dott. Claudio Marcassoli Psichiatra e Criminologo 2010 61 MILIARDI DI EURO in ITALIA Di cui 14,382 miliardi in LOMBARDIA SPESI IN PROVINCIA DI SONDRIO 192 MILIONI DI EURO OGNI

Dettagli

ADOLESCENTI E GIOCO D AZZARDO

ADOLESCENTI E GIOCO D AZZARDO ADOLESCENTI E GIOCO D AZZARDO Un fenomeno in crescita: qualche dato Il rapporto Eurispes 2007 conferma le preoccupazioni sulla diffusione delle conseguenze del gioco sui giovani e riporta dati allarmanti

Dettagli

Guida ai Servizi sul Gioco d Azzardo Patologico

Guida ai Servizi sul Gioco d Azzardo Patologico Dipartimento Salute Mentale e Dipendenze Lavagna - Ex Istituto Marini Guida ai Servizi sul Gioco d Azzardo Patologico Lie/ Bet Questionnaire 1. Hai mai sentito l impulso a giocare somme di denaro sempre

Dettagli

Elsa Marcaccini. Psicologa psicoterapeuta. Dipartimento di Patologia delle Dipendenze «C. Olievenstein» ASL TO 2

Elsa Marcaccini. Psicologa psicoterapeuta. Dipartimento di Patologia delle Dipendenze «C. Olievenstein» ASL TO 2 Elsa Marcaccini Psicologa psicoterapeuta Dipartimento di Patologia delle Dipendenze «C. Olievenstein» ASL TO 2 Intervento presentato al Convegno «A che gioco giochiamo», organizzato dal Forum del Volontariato,

Dettagli

I LUOGHI DEL GIOCO, LE CARATTERSITICHE DEI GIOCHI (Art. 18, 19, 20)

I LUOGHI DEL GIOCO, LE CARATTERSITICHE DEI GIOCHI (Art. 18, 19, 20) TUTELA DELLA SALUTE DEGLI INDIVIDUI Le persone più fragili vanno protette, ai minorenni deve essere impedito davvero di giocare, la pubblicità deve essere fortemente regolata (art. 4,5,6) I giocatori patologici

Dettagli

Il costi sociali del gioco d azzardo

Il costi sociali del gioco d azzardo Il costi sociali del gioco d azzardo Roma, 4 dicembre 212 Matteo Iori CONAGGA «Coordinamento Nazionale Gruppi per Giocatori d Azzardo» Italia fra i primi paesi al mondo per spesa procapite Nel 211 il mercato

Dettagli

Comune di Bologna Segreteria Generale

Comune di Bologna Segreteria Generale N. O.d.G. 377/2013 Adottato il: 11/11/2013 PG.N. 173946/2013 Comune di Bologna Segreteria Generale OGGETTO: ORDINE DEL GIORNO PROPOSTO DAL SINDACO E DALLA GIUNTA PER L'ADESIONE AL MANIFESTO DEI SINDACI

Dettagli

Angela Fioroni. Le regole del gioco Azzardo, dipendenza e criminalità: la campagna dei Sindaci per contrastarli

Angela Fioroni. Le regole del gioco Azzardo, dipendenza e criminalità: la campagna dei Sindaci per contrastarli Angela Fioroni Le regole del gioco Azzardo, dipendenza e criminalità: la campagna dei Sindaci per contrastarli Indice ± Un gioco pericoloso ± Non pregiudizi, ma preoccupazioni legittime ± Il gioco d azzardo

Dettagli

VITTIME DEL GIOCO D AZZARDO

VITTIME DEL GIOCO D AZZARDO RASSEGNA STAMPA VITTIME DEL GIOCO D AZZARDO A cura di Agenzia Comunicatio COMUNICATO STAMPA GIOCO D'AZZARDO: CEIS DON PICCHI, "A ROMA L'80% DEI GIOCATORI VITTIME DI SLOT E SCOMMESSE SPORTIVE" ROMA - Maschio,

Dettagli

Scheda di Contatto LIG - Lazio In Gioco Sportelli Regionali di Ascolto / Orientamento

Scheda di Contatto LIG - Lazio In Gioco Sportelli Regionali di Ascolto / Orientamento Scheda di Contatto LIG - Lazio In Gioco Sportelli Regionali di Ascolto / Orientamento Con l'ausilio di questa scheda gli sportelli di ascolto, orientamento ed animazione sociale sul gioco d'azzardo patologico

Dettagli

La diffusione del gioco d azzardo tra i giovani. Simone Feder

La diffusione del gioco d azzardo tra i giovani. Simone Feder La diffusione del gioco d azzardo tra i giovani Simone Feder 2004: Fabio Fabio, un ragazzo di 15 anni chiedeva un consiglio per aiutare suo padre, caduto da alcuni mesi in una rete sconosciuta che catturava

Dettagli

Piano Attività di prevenzione e contrasto del gioco d'azzardo patologico.

Piano Attività di prevenzione e contrasto del gioco d'azzardo patologico. Estratto del verbale della seduta della Giunta Comunale NUMERO DI REGISTRO SEDUTA DEL 15 28 gennaio 2015 Oggetto : Piano Attività di prevenzione e contrasto del gioco d'azzardo patologico. Il giorno 28

Dettagli

Gioco d azzardo pdl 283 d iniziativa di Claudio Sinigaglia e altri

Gioco d azzardo pdl 283 d iniziativa di Claudio Sinigaglia e altri d iniziativa di Claudio Sinigaglia e altri Piano socio sanitario 2012/16 Rappresentano obiettivi di salute prioritari nell arco di vigenza del presente PSSR: a) nell area della prevenzione e promozione

Dettagli

Sicurezza degli anziani: come difendersi da truffe, raggiri e dipendenza da gioco d azzardo

Sicurezza degli anziani: come difendersi da truffe, raggiri e dipendenza da gioco d azzardo Sicurezza degli anziani: come difendersi da truffe, raggiri e dipendenza da gioco d azzardo Dal 26/06/2014 Al 26/06/2014 Sicurezza degli anziani: come difendersi da truffe, raggiri e dipendenza da gioco

Dettagli

A che gioco giochiamo? di Alessandra Campitelli Psicologa, counselor Associazione Ama Frentania Onlus

A che gioco giochiamo? di Alessandra Campitelli Psicologa, counselor Associazione Ama Frentania Onlus A che gioco giochiamo? di Alessandra Campitelli Psicologa, counselor Associazione Ama Frentania Onlus I messaggi che ci arrivano Che cos è il gambling patologico È una dipendenza comportamentale ( dipendenza

Dettagli

COMUNICATO STAMPA DEL 28.02.2013 SUL GIOCO D AZZARDO

COMUNICATO STAMPA DEL 28.02.2013 SUL GIOCO D AZZARDO COMUNICATO STAMPA DEL 28.02.2013 SUL GIOCO D AZZARDO Invito alla Conferenza Stampa per il giorno venerdì 01 marzo 2013, alle ore 12, presso la sala giunta, al primo piano di Villa Rana, in via Roma 6 a

Dettagli

L azzardo non èun gioco

L azzardo non èun gioco L azzardo non èun gioco Gioco d azzardo legale e rischio dipendenza tra le persone over 65 incontrate da Auser Torino, Fabbrica delle e 3 marzo 2014 1 Gioco d azzardo -il giocatore punta qualcosa, -la

Dettagli

EMILIA ROMAGNA: PSICOLOGI, IN CRESCITA SCHIAVITÙ E OSSESSIONE DA GIOCO D AZZARDO

EMILIA ROMAGNA: PSICOLOGI, IN CRESCITA SCHIAVITÙ E OSSESSIONE DA GIOCO D AZZARDO RASSEGNA STAMPA EMILIA ROMAGNA: PSICOLOGI, IN CRESCITA SCHIAVITÙ E OSSESSIONE DA GIOCO D AZZARDO Slot-machine, casinò, videopoker e Bingo sono i giochi più a rischio dipendenza Bologna, 13 maggio 2009

Dettagli

IL GIOCO D AZZARDO PATOLOGICO (GAP) DEFINIZIONE

IL GIOCO D AZZARDO PATOLOGICO (GAP) DEFINIZIONE IL GIOCO D AZZARDO PATOLOGICO (GAP) DEFINIZIONE IL GIOCO D AZZARDO PUO NON ESSERE PATOLOGICO. DIVENTA PATOLOGICO QUANDO CREA DIPENDENZA NEL SOGGETTO E PROCURA SOFFERENZA INDICE DI PATOLOGIA STA NEL FATTO

Dettagli

Gambling. Brevi riflessioni. D.ssa Albina Prestipino Responsabile Area Altre Dipendenze Dipartimento delle Dipendenze ASL di Bergamo

Gambling. Brevi riflessioni. D.ssa Albina Prestipino Responsabile Area Altre Dipendenze Dipartimento delle Dipendenze ASL di Bergamo Brevi riflessioni D.ssa Albina Prestipino Responsabile Area Altre Dipendenze Dipartimento delle Dipendenze ASL di Bergamo Il gioco è un attività piacevole un modo divertente per trascorrere il tempo libero

Dettagli

IL FENOMENO DELL INDEBITAMENTO IN ITALIA: CAUSE, FORME, ASPETTI EDUCATIVO-SOCIALI. Luciano Gualzetti» Savona, 12 novembre 2011

IL FENOMENO DELL INDEBITAMENTO IN ITALIA: CAUSE, FORME, ASPETTI EDUCATIVO-SOCIALI. Luciano Gualzetti» Savona, 12 novembre 2011 IL FENOMENO DELL INDEBITAMENTO IN ITALIA: CAUSE, FORME, ASPETTI EDUCATIVO-SOCIALI Luciano Gualzetti» Savona, 12 novembre 2011 Premessa 1/2 Il titolo del Convegno recita: «Siamo indebitati perché non siamo

Dettagli

A CHE GIOCO GIOCHIAMO

A CHE GIOCO GIOCHIAMO REGIONE MARCHE P R E V E N Z I O N E D E L G I O C O D ʼ A Z Z A R D O P A T O L O G I C O A CHE GIOCO GIOCHIAMO S E N S I B I L I Z Z A Z I O N E, I N F O R M A Z I O N E E F O R M A Z I O N E R I V O

Dettagli

Delibera Numero 36 del 31/03/2016

Delibera Numero 36 del 31/03/2016 COMUNE DI FIORANO MODENESE Provincia di Modena Delibera Numero 36 del 31/03/2016 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Oggetto : ISTITUZIONE DEL TAVOLO TECNICO PER LA PROGETTAZIONE DI AZIONI PER

Dettagli

CONSIGLIO REGIONALE DEL VENETO

CONSIGLIO REGIONALE DEL VENETO CONSIGLIO REGIONALE DEL VENETO NONA LEGISLATURA PROGETTO DI LEGGE N. PROPOSTA DI LEGGE d'iniziativa dei Consiglieri Pipitone, Marotta DISPOSIZIONI PER LA PREVENZIONE, LA RIDUZIONE DEL RISCHIO ED IL CONTRASTO

Dettagli

E ancora un gioco? Dipartimento Dipendenze Az. USL8 AREZZO

E ancora un gioco? Dipartimento Dipendenze Az. USL8 AREZZO E ancora un gioco? Dipartimento Dipendenze Az. USL8 AREZZO Elisa Casini 1, Fiorenzo Ranieri 2 Campione e metodi Il campione di ricerca è costituito da 384 soggetti di età compresa tra i 16 e i 20 anni

Dettagli

Asl8_AW_Azzardo:Layout 1 10/07/12 16.09 Pagina 1. gioco d azzardo, da divertimento a dipendenza

Asl8_AW_Azzardo:Layout 1 10/07/12 16.09 Pagina 1. gioco d azzardo, da divertimento a dipendenza Asl8_AW_Azzardo:Layout 1 10/07/12 16.09 Pagina 1 gioco d azzardo, da divertimento a dipendenza Asl8_AW_Azzardo:Layout 1 10/07/12 16.09 Pagina 2 2 con il gioco? Ecco un breve questionario per valutare la

Dettagli

Solo un gioco? Full Immersion

Solo un gioco? Full Immersion Solo un gioco? Il campione I dati so stati raccolti fra gennaio e maggio 2014 in 7 istituti superiori della provincia di Monza e Brianza, in 23 classi del terzo e quarto an. So stati intervistati più di

Dettagli

Corso di sensibilizzazione all approccio approccio ecologico-sociale alla promozione del Benessere nella Comunità (mutuato da Metodo Hudolin)

Corso di sensibilizzazione all approccio approccio ecologico-sociale alla promozione del Benessere nella Comunità (mutuato da Metodo Hudolin) Corso di sensibilizzazione all approccio approccio ecologico-sociale alla promozione del Benessere nella Comunità (mutuato da Metodo Hudolin) Lunedì 12 settembre venerdì 16 settembre 2011 GLI ITALIANI

Dettagli

IL GIOCO PROBLEMATICO: PREVALENZA, FATTORI DI PROTEZIONE E DI RISCHIO

IL GIOCO PROBLEMATICO: PREVALENZA, FATTORI DI PROTEZIONE E DI RISCHIO IL GIOCO PROBLEMATICO: PREVALENZA, FATTORI DI PROTEZIONE E DI RISCHIO Ricerca Commissionata da Lottomatica Group spa Claudio Barbaranelli Sapienza Università di Roma Centro Interuniversitario per la Ricerca

Dettagli

Lotta al dilagante fenomeno sociale della Ludopatia

Lotta al dilagante fenomeno sociale della Ludopatia Città di Cologno Monzese ORDINE DEL GIORNO APPROVATO NELLA SEDUTA CONSILIARE DEL 30 MARZO Lotta al dilagante fenomeno sociale della Ludopatia IL CONSIGLIO COMUNALE DI COLOGNO MONZESE PREMESSO CHE da oltre

Dettagli

Il gioco epidemiologia e tipologie del giocatore patologico

Il gioco epidemiologia e tipologie del giocatore patologico Il gioco epidemiologia e tipologie del giocatore patologico 26.01.13 Massimo Corti Responsabile SerT Treviglio ASL di Bergamo Il gioco d'azzardo consiste nello scommettere beni materiali, solitamente

Dettagli

Disturbo del controllo degli impulsi

Disturbo del controllo degli impulsi Disturbo del controllo degli impulsi La caratteristica fondamentale del Disturbo del Controllo degli Impulsi è l incapacità di resistere ad un impulso, un desiderio impellente o alla tentazione di compiere

Dettagli

ADESIONE AL MANIFESTO DEI SINDACI A CONTRASTO DEL GIOCO D AZZARDO.

ADESIONE AL MANIFESTO DEI SINDACI A CONTRASTO DEL GIOCO D AZZARDO. IMMEDIATAMENTE ESEGUIBILE Deliberazione n. 18 del 22/01/2014 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO ADESIONE AL MANIFESTO DEI SINDACI A CONTRASTO DEL GIOCO D AZZARDO. L anno DUEMILAQUATTORDICI

Dettagli

Realizzato da: Anna Colacicco, Elena Flaminio, Alessio Chelini, Ilaria Redi Fabiana Esposito, Alice Macii

Realizzato da: Anna Colacicco, Elena Flaminio, Alessio Chelini, Ilaria Redi Fabiana Esposito, Alice Macii ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE POLO COMMERCIALE ARTISTICO GRAFICO MUSICALE LUCIANO BIANCIARDI - GROSSETO PROGETTO ALL IN! PUNTIAMO SULLA LEGALITÀ! A LEZIONE DI LEGALITÀ INSIEME PERCORSI EDUCATIVO-MOTIVAZIONALI

Dettagli

IL MURO DEL GIOCO - scenario degli interessi

IL MURO DEL GIOCO - scenario degli interessi Il Giocatore è solo accessorio al sistema, anche se è l unico che paga e quindi lo mantiene. 1 di 9 Quale è il punto d arrivo dei soldi dei giocatori? Che bisogna fare per far spendere di più il giocatore?

Dettagli

Clicca e fai poker on line: una micidiale comodità e non

Clicca e fai poker on line: una micidiale comodità e non Clicca e fai poker on line: una micidiale comodità e non solo di Maria Zampiron La Gazzetta Ufficiale del 6 novembre 2008 pubblica il decreto Bersani del luglio 2006 sulla liberalizzazione su internet

Dettagli

Uno dei cardini, delle mission aziendali di Flashbet, è quello di garantire un gioco legale e soprattutto responsabile.

Uno dei cardini, delle mission aziendali di Flashbet, è quello di garantire un gioco legale e soprattutto responsabile. Gioco Responsabile Uno dei cardini, delle mission aziendali di Flashbet, è quello di garantire un gioco legale e soprattutto responsabile. Partendo dalle regole, sempre chiare e precise, attraverso la

Dettagli

NUN TE GRATTE CCHIU!

NUN TE GRATTE CCHIU! Istituto Polo Bianciardi, Professionale, Tecnico e Liceo, A. S. 2014-2015 NUN TE GRATTE CCHIU! Gli interessi della mafia nel mondo del pallone e del gioco d azzardo Progetto regionale di educazione alla

Dettagli

Costi sociali del gioco nelle case da gioco

Costi sociali del gioco nelle case da gioco BÜRO FÜR ARBEITS- UND SOZIALPOLITISCHE STUDIEN BASS AG KONSUMSTRASSE 20. CH-3007 BERN. TEL +41 (0)31 380 60 80. FAX +41 (0)31 398 33 63 INFO@BUEROBASS.CH. WWW.BUEROBASS.CH Costi sociali del gioco nelle

Dettagli

Il giocatore d azzardo

Il giocatore d azzardo Tredimensioni 10(2013) 71-78 Il giocatore d azzardo Enrico Parolari * I l gioco è qualcosa di misterioso e gratuito, uno spazio primordiale che simbolizza una capacità insita nell umano di distanziarsi

Dettagli

0,00. Gruppo di lavoro AMO I TUOI SOLDI!

0,00. Gruppo di lavoro AMO I TUOI SOLDI! 0,00 Gruppo di lavoro GIOCO D AZZARDO Patologico AMO I TUOI SOLDI! Indice X 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 X 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23

Dettagli

0,00. Gruppo di lavoro AMO I TUOI SOLDI!

0,00. Gruppo di lavoro AMO I TUOI SOLDI! 0,00 Gruppo di lavoro GIOCO D AZZARDO Patologico AMO I TUOI SOLDI! Indice Introduzione Il mercato del gioco d azzardo Che cos è il gioco d azzardo? Gli effetti dei giochi d azzardo quanto sono veramente

Dettagli

IL GIOCO D AZZARDO IN LOMBARDIA

IL GIOCO D AZZARDO IN LOMBARDIA IL GIOCO D AZZARDO IN LOMBARDIA ATTIVITÀ DELL OSSERVATORIO REGIONALE SULLE DIPENDENZE (ORED) - 15 Guido Gay Milano, 15 ottobre 15 Struttura della presentazione Opinioni sul gioco d azzardo nei social media

Dettagli

PROPOSTA DI LEGGE ALLE CAMERE

PROPOSTA DI LEGGE ALLE CAMERE PROPOSTA DI LEGGE ALLE CAMERE AI SENSI DELL ARTICOLO 121 DELLA COSTITUZIONE DELLA REPUBBLICA ITALIANA E DELLA LETTERA N), COMMA 4), ART. 26 DELLO STATUTO DELLA REGIONE CAMPANIA concernente DISPOSIZIONI

Dettagli

www.servizisocialionline.it ARTICOLI DI SERVIZIO SOCIALE Gioco d azzardo e disagio sociale: Qual è il prezzo del rischio? di Paolo Gandolfo*

www.servizisocialionline.it ARTICOLI DI SERVIZIO SOCIALE Gioco d azzardo e disagio sociale: Qual è il prezzo del rischio? di Paolo Gandolfo* www.servizisocialionline.it ARTICOLI DI SERVIZIO SOCIALE Gioco d azzardo e disagio sociale: Qual è il prezzo del rischio? di Paolo Gandolfo* La problematica della dipendenza dal gioco d azzardo è divenuta

Dettagli

CAPITOLO UNO AUTOVALUTAZIONE DELLE ABITUDINI DI GIOCO D AZZARDO

CAPITOLO UNO AUTOVALUTAZIONE DELLE ABITUDINI DI GIOCO D AZZARDO CAPITOLO UNO AUTOVALUTAZIONE DELLE ABITUDINI DI GIOCO D AZZARDO Sommario Questo capitolo tratta di gioco d azzardo e di gioco d azzardo problematico. Le esercitazioni di questo capitolo le consentiranno

Dettagli

GIOCO D AZZARDO PATOLOGICO (GAP) Dott. Cesare Guerreschi Roma, 4 Novembre 2010

GIOCO D AZZARDO PATOLOGICO (GAP) Dott. Cesare Guerreschi Roma, 4 Novembre 2010 GIOCO D AZZARDO PATOLOGICO (GAP) Dott. Cesare Guerreschi Roma, 4 Novembre 2010 Definiamo il gioco d azzardo come un attività ludica che si caratterizza per il rischiare una più o meno ingente somma di

Dettagli

I giovani e il gioco d azzardo in Ticino

I giovani e il gioco d azzardo in Ticino 1 I giovani e il gioco d azzardo in Ticino Analisi delle abitudini di gioco dei giovani tra 14 e 25 anni a livello cantonale Emiliano Soldini 2 Obiettivi dell indagine (1) I risultati emersi dallo studio

Dettagli

Tutti i giochi con vincite in denaro sono vietati ai minori di 18 anni. La regola è chiara: rispettala, sostienila, condividila.

Tutti i giochi con vincite in denaro sono vietati ai minori di 18 anni. La regola è chiara: rispettala, sostienila, condividila. È consentito fare graffiti solo negli spazi autorizzati. Tutti i giochi con vincite in denaro sono vietati ai minori di 18 anni. La legge N.111 del 2011 disciplina il divieto di partecipazione ai giochi

Dettagli

G U I DA P R AT I C A

G U I DA P R AT I C A GUIDA PRATICA Realizzato nell ambito del programma generale di intervento 2010 della Regione Lazio con l utilizzo dei fondi del Ministero dello Sviluppo Economico INDICE Una pericolosa fabbrica di illusioni

Dettagli

Alcuni dati sul fenomeno del Gioco d Azzardo in Italia e in provincia di Bergamo

Alcuni dati sul fenomeno del Gioco d Azzardo in Italia e in provincia di Bergamo DIPARTIMENTO DELLE DIPENDENZE Direttore dott. Marco Riglietta via Borgo Palazzo, 130-24125 Bergamo Italy Tel +390352270382 - Fax +390352270393 www.asl.bergamo.it/dipartimentodipendenze (PEC): protocollo@pec.asl.bergamo.it

Dettagli

Allegato 2 Proposta di modello standard per la raccolta di dati aggregati relativi ai pazienti con gioco d azzardo

Allegato 2 Proposta di modello standard per la raccolta di dati aggregati relativi ai pazienti con gioco d azzardo Allegato 2 Proposta di modello standard per la raccolta di dati aggregati relativi ai pazienti con gioco d azzardo Viene di seguito riportata la proposta sviluppata dal Dipartimento Politiche Antidroga

Dettagli

Proposta di legge. gennaio 2012

Proposta di legge. gennaio 2012 Proposta di legge Norme per la prevenzione, il contrasto e il trattamento della dipendenza dal gioco d azzardo patologico, nonché delle problematiche e delle patologie correlate. di iniziativa dei consiglieri:

Dettagli

Il gioco: dalla normalità alla patologia

Il gioco: dalla normalità alla patologia Il gioco: dalla normalità alla patologia 1 Zingarelli 2009 GIOCO Ogni attività compiuta da bambini o adulti per svago, divertimento o sviluppo di qualità fisiche o intellettuali All'estrazione del Lotto

Dettagli

Comune di Gradisca d'isonzo Provincia di Gorizia

Comune di Gradisca d'isonzo Provincia di Gorizia Comune di Gradisca d'isonzo Provincia di Gorizia Verbale di deliberazione del Consiglio Registro delibere di Consiglio ORIGINALE N. 30 OGGETTO: Ordine del giorno: GAP - Gioco di Azzardo Patologico - Ludopatia

Dettagli

PICCOLO MANUALE PER IL GIOCATORE E LA SUA FAMIGLIA

PICCOLO MANUALE PER IL GIOCATORE E LA SUA FAMIGLIA PICCOLO MANUALE PER IL GIOCATORE E LA SUA FAMIGLIA Giocare (dico del gioco grosso, il gioco d azzardo che può portare la fortuna favolosa o l irrimediabile precipizio), giocare non è divertente, nel senso

Dettagli

PROGETTO DI LEGGE N. 0161. di iniziativa dei consiglieri regionali: Alfieri, Azzi, Girelli, Borghetti, Barboni, Puricelli

PROGETTO DI LEGGE N. 0161. di iniziativa dei consiglieri regionali: Alfieri, Azzi, Girelli, Borghetti, Barboni, Puricelli REGIONE LOMBARDIA IX LEGISLATURA CONSIGLIO REGIONALE ATTI 8228 PROGETTO DI LEGGE N. 0161 di iniziativa dei consiglieri regionali: Alfieri, Azzi, Girelli, Borghetti, Barboni, Puricelli Norme per la prevenzione,

Dettagli

Epidemiologia del gioco d azzardo in Campania ed indirizzi regionali. Dott. Biagio Zanfardino (Funzionario regionale) 24 gennaio 2015

Epidemiologia del gioco d azzardo in Campania ed indirizzi regionali. Dott. Biagio Zanfardino (Funzionario regionale) 24 gennaio 2015 Formazione sul GAP ed indirizzi regionali Dott. Biagio Zanfardino (Funzionario regionale) 24 gennaio 2015 Direzione Generale per la Tutela della Salute U.O.D. «Interventi sociosanitari» 1 NORMATIVA STATALE

Dettagli

CITTÀ DI MESAGNE COPIA DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE

CITTÀ DI MESAGNE COPIA DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 17/2012 Reg. Deliberazione CITTÀ DI MESAGNE ( P R O V I N C I A D I B R I N D I S I ) COPIA DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE OGGETTO: Approvazione ordine del giorno in merito alle "attività e politiche

Dettagli

Gaetano Manna - Responsabile Ufficio Patologie della Dipendenza/AIDS Settore Assistenza Sanitaria Territoriale Torino, 21 maggio 2009

Gaetano Manna - Responsabile Ufficio Patologie della Dipendenza/AIDS Settore Assistenza Sanitaria Territoriale Torino, 21 maggio 2009 Gaetano Manna - Responsabile Ufficio Patologie della Dipendenza/AIDS Settore Assistenza Sanitaria Territoriale Torino, 21 maggio 2009 contrastare il fenomeno del GAP è veramente faticoso.. Sembra essere

Dettagli

QUESTO GIOCO E VIETATO AI MINORI DI ANNI 18 PERMETTE VINCITE IN DENARO E PUO PORTARE ALLA DIPENDENZA E NUOCERE ALLA TUA SALUTE GIOCA CON MODERAZIONE

QUESTO GIOCO E VIETATO AI MINORI DI ANNI 18 PERMETTE VINCITE IN DENARO E PUO PORTARE ALLA DIPENDENZA E NUOCERE ALLA TUA SALUTE GIOCA CON MODERAZIONE ATTENZIONE! IL GIOCO PUO PROVOCARE DIPENDENZA (G.A.P - Sindrome di Gioco d azzardo patologico) Dal 1 gennaio 2013 le vincite, computate dall apparecchio in modo non predeterminabile, risultano non inferiori

Dettagli

Una mappa di risorse a Bologna e Provincia Per l aiuto, l assistenza e la terapia del giocatore d azzardo e della sua famiglia

Una mappa di risorse a Bologna e Provincia Per l aiuto, l assistenza e la terapia del giocatore d azzardo e della sua famiglia Una mappa di risorse a Bologna e Provincia Per l aiuto, l assistenza e la terapia del giocatore d azzardo e della sua famiglia g Il oco panorama d azzardo italiano sul gioco d azzardo Nonostante la crisi

Dettagli

SENATO DELLA REPUBBLICA XV LEGISLATURA

SENATO DELLA REPUBBLICA XV LEGISLATURA SENATO DELLA REPUBBLICA XV LEGISLATURA N. 201 DISEGNO DI LEGGE d iniziativa della senatrice BURANI PROCACCINI COMUNICATO ALLA PRESIDENZA IL 4 MAGGIO 2006 (*) Modifica all articolo 110 del testo unico delle

Dettagli

MOZIONE. Il Senato, considerato che:

MOZIONE. Il Senato, considerato che: MOZIONE Il Senato, considerato che: in questi ultimi anni il mercato dei giochi nel nostro Paese è cresciuto a livelli esponenziali. Non c'è angolo delle nostre città dove non siano sorti game point ad

Dettagli

MOZIONE ai sensi dell articolo 18, comma 4, dello Statuto e dell articolo 102 del Regolamento interno. trattazione in Aula trattazione in Commissione

MOZIONE ai sensi dell articolo 18, comma 4, dello Statuto e dell articolo 102 del Regolamento interno. trattazione in Aula trattazione in Commissione BOZZA Versione Al Presidente del Consiglio regionale del Piemonte MOZIONE ai sensi dell articolo 18, comma 4, dello Statuto e dell articolo 102 del Regolamento interno trattazione in Aula trattazione in

Dettagli

CONSIGLIO DELLA PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO XIV LEGISLATURA - ANNO 2011. Disposizioni in materia di gioco d azzardo

CONSIGLIO DELLA PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO XIV LEGISLATURA - ANNO 2011. Disposizioni in materia di gioco d azzardo CONSIGLIO DELLA PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO XIV LEGISLATURA - ANNO 2011 DISEGNO DI LEGGE, n. Disposizioni in materia di gioco d azzardo D'iniziativa dei consiglieri Mattia Civico, Margherita Cogo, Sara

Dettagli

Malati di gioco d azzardo

Malati di gioco d azzardo 1 di 6 28/05/2012 10.09 condividi con chi vuoi Speciale Malati di gioco d azzardo Si dice che il 61,5% di coloro che appassionatamente si dedicano al gioco d azzardo (costituito sia dal cosiddetto gratta

Dettagli

FASE A - QUALITATIVA GLI ADOLESCENTI ITALIANI E IL GIOCO D AZZARDO

FASE A - QUALITATIVA GLI ADOLESCENTI ITALIANI E IL GIOCO D AZZARDO FASE A - QUALITATIVA GLI ADOLESCENTI ITALIANI E IL GIOCO D AZZARDO Sintesi dei risultati L indagine sul gioco d azzardo, commissionata dall Autorità Garante per l Infanzia e l Adolescenza, restituisce

Dettagli

E ancora un gioco? Report della ricerca

E ancora un gioco? Report della ricerca CONCORSO PER LE SCUOLE MEDIE SUPERIORI a.s. 2010/2011 E ancora un gioco? Report della ricerca Dott.ssa Elisa Casini Psicologa Ricercatrice Centro Documentazione Ser.T. Arezzo Ce.Do.S.T.Ar. Dipartimento

Dettagli

Quando il gioco non è più un gioco

Quando il gioco non è più un gioco Paola Binetti Quando il gioco non è più un gioco e diventa un affare maledettamente serio Indice Presentazione 7 Parte prima VISIONE D INSIEME DEL GIOCO D AZZARDO OGGI: UN PROBLEMA DECISAMENTE COMPLESSO

Dettagli

Contrasto e prevenzione - illegalità e criminalità nel gioco d azzardo: una legge di iniziativa popolare con le Autonomie Locali

Contrasto e prevenzione - illegalità e criminalità nel gioco d azzardo: una legge di iniziativa popolare con le Autonomie Locali Contrasto e prevenzione - illegalità e criminalità nel gioco d azzardo: una legge di iniziativa popolare con le Autonomie Locali Di Paola Manca 1 Il mio intervento analizzerà gli effetti della diffusione

Dettagli

Sportiva mente: lo Sportpertutti per la qualità della vita delle persone nell area del disagio mentale.

Sportiva mente: lo Sportpertutti per la qualità della vita delle persone nell area del disagio mentale. Sportiva mente: lo Sportpertutti per la qualità della vita delle persone nell area del disagio mentale. Di Fiorino Mirabella, psicologo e psicoterapeuta, Istituto Superiore di Sanità, comitato scientifico

Dettagli

Analisi del contesto sociale di sviluppo. i servizi contro le dipendenze

Analisi del contesto sociale di sviluppo. i servizi contro le dipendenze Analisi del contesto sociale di sviluppo delle ludopatie e i servizi contro le dipendenze Quanto si gioca in Italia? (tempo e denaro) Rispetto al dato del 2004, nel 2012 la raccolta totale derivante dal

Dettagli

Iniziativa in ambito Carovana della Legalità che si conclude il 19 alla Casa del Jazz con Camusso

Iniziativa in ambito Carovana della Legalità che si conclude il 19 alla Casa del Jazz con Camusso APPUNTI RELAZIONE METTIAMO IN GIOCO LA LEGALITA NEL TERRITORIO Segretario Gervasio Capogrossi Roma 17 febbraio 2015 Ringraziamento agli invitati Iniziativa in ambito Carovana della Legalità che si conclude

Dettagli

REGIONE SICILIANA PRESIDENZA

REGIONE SICILIANA PRESIDENZA REGIONE SICILIANA PRESIDENZA 1 PREFAZIONE Gioco, piccola parola che, se consultiamo il vocabolario, significa attività piacevole a cui si dedicano adulti o bambini, da soli o in compagnia, per passatempo

Dettagli

Mettiamoci in Gioco Confindustria Sistema Gioco Italia. Protocollo di intesa. 1. Premessa terminologica

Mettiamoci in Gioco Confindustria Sistema Gioco Italia. Protocollo di intesa. 1. Premessa terminologica Mettiamoci in Gioco Confindustria Sistema Gioco Italia Protocollo di intesa 1. Premessa terminologica Premesso: a) Che nel dibattito pubblico si è nel tempo consolidata la prassi di utilizzare la dizione

Dettagli

Proposte per una legge di regolamentazione del gioco d azzardo

Proposte per una legge di regolamentazione del gioco d azzardo Proposte per una legge di regolamentazione del gioco d azzardo 1. Definizione di gioco d azzardo La presente legge ha per oggetto interventi normativi in materia di gioco d'azzardo e della patologia che

Dettagli

ATTO DI CONSIGLIO COMUNALE

ATTO DI CONSIGLIO COMUNALE ATTO DI CONSIGLIO COMUNALE OGGETTO: ORDINE DEL GIORNO CONTRO LE SALE DA GIOCO E VIDEO-POKER. L'anno Duemilatredici il giorno Ventinove del mese di Maggio alle ore 17.30, nella sala delle adunanze consiliari

Dettagli

I loro clienti si dedicano maggiormente alle slot e ai gratta&vinci, come mostrato nel grafico sottostante:

I loro clienti si dedicano maggiormente alle slot e ai gratta&vinci, come mostrato nel grafico sottostante: REPORT GIOCO D AZZARDO Come MOVIMENTO NO SLOT in questi mesi abbiamo somministrato ai gestori dei locali, bar, tabacchi e sale slot un questionario per cercare di capire il fenomeno dell azzardo nella

Dettagli

DISEGNO DI LEGGE. Senato della Repubblica XVI LEGISLATURA N. 818. Disposizioni in materia di esercizio del gioco del «Bingo»

DISEGNO DI LEGGE. Senato della Repubblica XVI LEGISLATURA N. 818. Disposizioni in materia di esercizio del gioco del «Bingo» Senato della Repubblica XVI LEGISLATURA N. 818 DISEGNO DI LEGGE d iniziativa del senatore PEDICA COMUNICATO ALLA PRESIDENZA IL 24 GIUGNO 2008 Disposizioni in materia di esercizio del gioco del «Bingo»

Dettagli

COMUNE di BITONTO CITTA METROPOLITANA DI BARI

COMUNE di BITONTO CITTA METROPOLITANA DI BARI COMUNE di BITONTO CITTA METROPOLITANA DI BARI 15 - SERVIZIO DI POLIZIA LOCALE ORDINANZA N. 362 del 26/11/2015 OGGETTO: Disciplina comunale degli orari di esercizio delle sale giochi autorizzate ai sensi

Dettagli

IL GIOCO D AZZARDO: QUALI CONSEGUENZE SOCIALI?

IL GIOCO D AZZARDO: QUALI CONSEGUENZE SOCIALI? IL GIOCO D AZZARDO: QUALI CONSEGUENZE SOCIALI? LA FAMIGLIA LA RETE SOCIALE IL DENARO IL TUTORAGGIO ECONOMICO: INTERVENTO NECESSARIO PER LA CURA DEL GIOCATORE Arezzo, 10 Agosto 2006 Dott.ssa Donatella Frullano

Dettagli

LIBERA / VENETO seminario di formazione CALALZO 21 settembre 2013 QUANDO LE MAFIE FANNO IL LORO GIOCO

LIBERA / VENETO seminario di formazione CALALZO 21 settembre 2013 QUANDO LE MAFIE FANNO IL LORO GIOCO LIBERA / VENETO seminario di formazione CALALZO 21 settembre 2013 QUANDO LE MAFIE FANNO IL LORO GIOCO Dr. GIORGIO CUCCIA Psicologo - psicoterapeuta Direttore del SER.T. Cittadella - Camposampiero LUDOPATIA?

Dettagli

Delib. n. 190-9.12.2013 N. 115043 P.G.

Delib. n. 190-9.12.2013 N. 115043 P.G. Delib. n. 190-9.12.2013 N. 115043 P.G. OGGETTO: Mozione presentata dai gruppi consiliari PD- Partito Democratico Del Bono Sindaco, Civica per Del Bono Sindaco, Al Lavoro con Brescia, Brescia per Passione,

Dettagli

MI METTO IN GIOCO? NON TI AZZARDARE!

MI METTO IN GIOCO? NON TI AZZARDARE! LUDOPATIA IL DENARO MI METTO IN GIOCO? NON TI AZZARDARE! LUDOPATIE (In realtà gioco d azzardo patologico): INNESCATE DALLO STATO, AMPLIFICATE DALLA MAFIA. Lo Stato decidendo di avere il monopolio del gioco

Dettagli

COMUNE DI FUMANE PROVINCIA DI VERONA Verbale di deliberazione del Consiglio Comunale Seduta Straordinaria - Pubblica

COMUNE DI FUMANE PROVINCIA DI VERONA Verbale di deliberazione del Consiglio Comunale Seduta Straordinaria - Pubblica COPIA Deliberazione n 16 in data 10/04/2012 COMUNE DI FUMANE PROVINCIA DI VERONA Verbale di deliberazione del Consiglio Comunale Seduta Straordinaria - Pubblica Oggetto: MOZIONE AD OGGETTO STOP AI GIOCHI

Dettagli

Alcune proposte per combattere l azzardo. Luigino Bruni (Lumsa) 18 maggio 2015

Alcune proposte per combattere l azzardo. Luigino Bruni (Lumsa) 18 maggio 2015 Alcune proposte per combattere l azzardo Luigino Bruni (Lumsa) 18 maggio 2015 Alcune premesse Prima di arrivare al tavolo della regolazione, sono necessarie alcune premesse sull azzardo e sull azzardo

Dettagli

Assiste il Vice Segretario Generale Dott. Mauro Donini.

Assiste il Vice Segretario Generale Dott. Mauro Donini. C I T T À DI B I E L L A ORIGINALE DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 068 DEL 21 LUGLIO 2015 OGGETTO: MOZIONE SU GIOCO D AZZARDO L anno duemilaquindici il giorno ventuno del mese di luglio alle ore

Dettagli