NOTIZIARIO D INFORMAZIONE DELL ACDMAE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "NOTIZIARIO D INFORMAZIONE DELL ACDMAE"

Transcript

1 Associazione Consorti Dipendenti M.A.E. Ministero Affari Esteri DGRO Ufficio VI Tel. 06/ Fax. 06/ / Sito: GIUGNO 2010 NOTIZIARIO D INFORMAZIONE DELL ACDMAE LETTERA DELLA PRESIDENTE Carissimi e carissime, questʼanno la conferenza EUFASA ha voluto radiografare le Associazioni dei familiari che ne fanno parte, mettendone in luce punti di forza e zone dʼombra. Leggerete più avanti la diagnosi, e le proposte per migliorare. Sarebbe bello discuterne, magari nel Forum; quante volte ne abbiamo parlato tra noi, domandandoci che fare per dare maggior impulso alla nostra Associazione, e come coinvolgere di più i/le giovani. Vorremmo che avessero sempre più spazio al suo interno, anche perché è rivolta soprattutto a loro lʼattività dellʼassociazione ed è a loro misura che dovrebbe operare. Allʼinterno del Consiglio Direttivo si annuncia un cambiamento piuttosto radicale, con la partenza di tre suoi membri, così come è in partenza la nostra esperta di assicurazioni Lavinia De Nicolo, che avrebbe potuto subentrare ad una delle tre. Lo statuto prevede in questi casi la cooptazione per chiamata diretta, e sono sicura che i nuovi componenti porteranno avanti brillantemente lʼattività dellʼassociazione per la restante durata del Consiglio. Mi piacerebbe che si riprendesse lʼidea di adottare il voto per via telematica, come già fa il SNDMAE; farebbe aumentare sensibilmente la partecipazione al voto e semplificherebbe molto il lavoro legato alle elezioni. Questi mesi hanno visto fiorire molte iniziative, prima e più importante lʼavvio del servizio gratuito di counseling, ideato dal Consigliere Fabrizio Lobasso, Capo Ufficio VI Affari Sociali della DGRO. Vi sono stati due incontri di presentazione sia del servizio che dei counselors, una al Circolo ed una al Ministero. Le sessioni si tengono nel nostro ufficio di pomeriggio, tre giorni alla settimana, e sono aperte ai dipendenti e ai loro familiari. Il servizio è cominciato in sordina ma sta prendendo piede sempre di più, e penso che si rivelerà molto utile per migliorare la qualità di vita dei soggetti interessati a raggiungere un buon equilibrio con sé stessi e nelle relazioni con gli altri. Prendendo spunto dallʼidea di una giovane socia abbiamo indetto una riunione per non trovarci impreparati di fronte ad una grave emergenza familiare. Il direttore dellʼagenzia BNL-Paribas del Ministero, un esperto legale, la funzionaria responsabile dellʼufficio IV DGAA ed un esperto in materia pensionistica hanno illustrato i diversi aspetti bancari, di trasloco e rientro in patria dei INDICE Lettera della Presidente...1 Eventi... 3 EUFASA... 7 Bacheca... 9 Lettere dai Soci...11 Rubrica Libri...12 Ultimissime Curiosità...13 TROVERETE SUL SITO TUTTE LE FOTO DEI NOSTRI INCONTRI E DI "INSIEME A ROMA" 1

2 familiari, e quello delle pensioni di reversibilità; ci hanno spiegato cosa fare nel caso, da non augurare a nessuno ma che si verifica tre o quattro volte lʼanno, della perdita del proprio coniuge mentre si è allʼestero. Vi sono state molte domande e richieste di delucidazioni. Le reazioni dei soci ai quali è stato inviato un resoconto, nonostante lʼingrato argomento sono state positive. A corollario, e visto che le pensioni dei dipendenti, siano o meno di reversibilità, sono destinate a diminuire in ogni caso, è vivamente consigliabile tutelarsi con una pensione privata. Abbiamo recentemente incontrato le responsabili dellʼassociazione Telefono Rosa. La presidente ha tracciato un quadro impressionante e purtroppo relativo a tutti gli strati della società, delle forme di violenza che il Telefono Rosa cerca di combattere. La psicologa, che insieme ad un avvocato fornisce sostegno alle vittime, ha spiegato come fronteggiare il bullismo, i pericoli derivanti da Internet, le intimidazioni, la violenza fisica. Credo che abbiamo tutti imparato qualcosa su questo aspetto preoccupante del nostro tempo. In gennaio ci avevano chiesto di partecipare con un breve intervento, allʼinaugurazione, insieme al Sindaco di Roma e alla dottoressa Isabella Rauti del Ministero per le Pari Opportunità, di una mostra sul lavoro minorile ideata dalla nostra socia Maria Gabriella Lay, che da Ginevra collabora con lʼorganizzazione Internazionale del Lavoro. La mostra, davvero emozionante, esponeva disegni di rara efficacia e intensità eseguiti da bambini su questo fenomeno spaventoso. Non dimentichiamo che si tratta di decine di milioni di minori sfruttati, privi di istruzione e quindi, di un futuro. Abbiamo recentemente assistito ad un corso di primo Anna Visconti di Modrone soccorso pediatrico, col rilascio del relativo attestato per chi lo richiedeva. Eʼ fondamentale sapere cosa si deve fare nel caso di incidente ad un bambino, prima ancora che arrivi lʼambulanza o che si entri nellʼospedale più vicino. Sul lato della beneficenza, dopo aver ufficialmente consegnato al Sottosegretario alla Protezione Civile Guido Bertolaso gli ricavati dalla serata di gala per il Centro Polifunzionale per gli studenti de LʼAquila, ci siamo chieste che cosa si poteva fare per Haiti. Sono venute fuori due iniziative, la sfilata di moda di una casa artigianale fiorentina, con offerta libera da devolvere alla Fondazione Francesca Rava che da anni assicura istruzione e cure mediche ai bambini di Haiti, e un Mercatino di Primavera. La sfilata ha riscosso grande successo da parte di un pubblico folto e interessato ai modelli classici e molto portabili con qualche tocco di originalità; alcuni erano stati riprodotti su scala minore per essere indossati dai bambini, in passerella con le modelle. Il Mercatino di Primavera è stato il frutto di una fantastica sinergia tra ACDMAE e contatti personali con ditte e negozi, con un elemento di grandissimo prestigio istituzionale. Il nostro Ministro degli Esteri ha voluto destinare alla vendita a beneficio della Casa di Accoglienza dei Padri Salesiani di Haiti moltissimi oggetti ricevuti in dono, e alcune ditte che espongono i loro prodotti nella collezione design della Farnesina hanno donato bellissimi articoli del made in Italy. E così al primo piano del Circolo degli Esteri si poteva spaziare dagli oggetti di radica e dʼargento ai biscotti, dolci e caffè, da libri e bijouterie a profumi e cristalli, da biancheria per la casa a deliziosi capi dʼabbigliamento per bambini. Non mancavano un tavolo Africa con stoffe coloratissime e collane di pasta di vetro, ed uno Medio Oriente con orecchini, caftani e borsette di raso libanesi. 2

3 Gli oggetti più importanti facevano parte della pesca di beneficenza o erano in mostra sul tavolo Grandi Firme. I reparti vestiti ed accessori vintage e bric-à-brac hanno avuto un successo strepitoso, come naturalmente lʼhappy hour, che ha chiuso, con un brindisi e molti stuzzichini, la memorabile giornata. I programmi culturali di Insieme a Roma, sempre frequentatissimi, hanno avuto unʼappendice fuori programma con la visita al percorso sensoriale Le vie dellʼarte, istituito presso la Galleria Nazionale dʼarte Moderna a Valle Giulia. Ho tenuto a mostrare, soprattutto alle socie straniere, questa importante realizzazione italiana, una serie di pannelli a rilievo che riproducono alcuni dipinti, affiancati da testi in Braille e accompagnati da musiche, vibrazioni tattili e piccoli schermi con spiegazioni nel linguaggio dei segni. Le nostre amiche sono rimaste molto colpite da queste apparecchiature, che permettono ai disabili di avvicinarsi allʼarte e di goderne per quanto possibile. A questo incontro ha fatto seguito la visita allʼistituto Leonarda Vaccari, che ha ideato il percorso sensoriale, e dove dal 1936 bambini, ragazzi e adulti con diversi gradi di disabilità fisica e psichica vengono assistiti, istruiti e curati in vista di un possibile recupero. Da questa visita sono nati alcuni progetti di collaborazione fra lʼistituto e realtà analoghe in altri paesi, che sono certa daranno frutti importanti. Il nostro Coro, sotto la sapiente guida di Nancy Romano, affronta musiche sempre più impegnative; ne avrete un assaggio nel breve concerto che precederà il nostro ricevimento di fine anno sociale, nel quale sarà possibile gustare le specialità gastronomiche abruzzesi. Abbiamo colto lʼoccasione per dare ancora una volta visibilità a questa regione, così coraggiosa e così duramente colpita. E a questo punto non mi resta che congedarmi. Sembra impossibile che siano già passati cinque anni! Se sono volati via così in fretta è perché sono stati anni pieni. Desidero ringraziare tutti voi per la simpatica atmosfera, amichevole e incoraggiante, che non è mai mancata sia nella nostra stanza, dove cʼera sempre un buon caffè e qualche dolcetto a riconfortarci, che fuori. A tutti e a ciascuno uno speciale affettuosissimo saluto e un arrivederci dalla vostra Anna Visconti di Modrone IN PREPARAZIONE RICEVIMENTO DI VILLA MADAMA Come ogni anno, nel prossimo mese di Settembre organizzeremo un ricevimento a Villa Madama che servirà per incontrarci dopo la pausa estiva, dare il benvenuto alle nuove arrivate e presentare il programma per il prossimo anno, soprattutto riguardo alle attività del gruppo Insieme a Roma. Lʼappuntamento è per il prossimo 22 Settembre alle ore a Villa Madama. Nel frattempo, auguriamo a tutti una buona estate. EVENTI GIA AVVENUTI RIUNIONE PER EMERGENZE - 16 marzo Come sapete il 16 marzo scorso ha avuto luogo un incontro voluto dalla Presidente dellʼacdmae Anna Visconti di Modrone e organizzato da Nancy Romano per chiarire le norme operative riguardanti problemi bancari, traslochi e rientri in patria nonché pensioni di reversibilità nel caso di gravi drammatici imprevisti che possono purtroppo accadere anche quando si è allʼestero. 3

4 Grazie al sostegno del Consigliere Fabrizio Lobasso, capo dellʼufficio Affari Sociali, è stato possibile avere la partecipazione di esperti del M.A.E. che hanno esposto le varie situazioni e risposto alle numerose domande delle nostre socie presenti. Si è parlato di conti e mutui con il direttore della nostra filiale BNL e di indennità allʼestero, contributi per abitazione e scuola con la Dottoressa Gambacurta, responsabile dellʼufficio IV della DGAA e di pensioni e TFS con il dottor Alberto Menichelli. Lʼincontro è stato estremamente interessante: numerose le partecipanti e tante le domande agli esperti che peraltro hanno tutti detto di essere disponibilissimi per ulteriori chiarimenti. Sul sito dellʼacdmae trovate un riassunto di questa riunione. VISITA ALL'AQUILA - aprile In una uggiosa giornata di metà aprile, tremanti per la curiosità ed il freddo umido della mattina, ci siamo imbarcate sul pullman sotto la sfera dell'artista Arnaldo Pomodoro, alla volta di una meta molto reclamizzata e poco conosciuta da noi stesse e dagli ospiti temporanei della città eterna. La nostra prima sorpresa è stata la visita alla Chiesa di Santa Maria in Valle Porclaneta, gioiello del Primo Romanico datata allʼxi sec., situato sulla pendice di una delle montagne che precedono lʼarrivo allʼaquila e nascosta dietro ad un paese di 300 anime raggiungibile percorrendo una strada bianca sterrata per circa 1 km. Anche lʼinterno come lʼesterno, con lʼiconostasi in legno sul modello delle chiese Ortodosse, rende il sito unico e davvero vale la pena compiere un giro fuori strada per ammirarlo. Abbiamo raggiunto lʼaquila in mezzo alla nebbia che ci ha fatto sentire proprio come quegli uccelli da cui prende nome la città. I pochi abitanti che hanno fatto ritorno alle loro case e la nebbia che avvolgeva il luogo, davano unʼatmosfera di misteriosa solitudine. Sotto la guida del Professor Alessandro Tomei e della Professoressa Maria Cristina Paoluzzi, accompagnati dallʼarchitetto Direttore responsabile dei lavori di Recupero dei siti Archeologici, dal Capo dei Vigili del Fuoco e dallʼassessore Culturale della città, abbiamo percorso le strade dove erano presenti le maggiori testimonianze architettoniche del passato terribilmente danneggiate dal terremoto. Alcune di noi avevano già sperimentato gli effetti di terremoti devastanti in altri paesi del mondo; devo dire che sono rimaste sorprese dalla rapidità delle attività di recupero. Lʼorganizzazione dei vari gruppi di lavoro ed anche la possibilità per i Paesi stranieri di adottare alcuni siti da restaurare, invito che molti paesi hanno accolto, sono sembrati esempi validi da seguire. Per esempio la Russia si è assunto un grosso impegno con il Palazzo antistante la Chiesa di Paganica, e il Tajikistan ha già terminato la ristrutturazione dell'oratorio di S. Giuseppe dei Minimi. La devastazione è stata enorme, tanto in termini di vittime come in termini di patrimonio culturale. Capiamo la preoccupazione direi angosciosa degli studiosi verso la scarsa attenzione prestata allo smaltimento delle macerie in quanto pezzi importantissimi per tramandare la testimonianza del passato della città più volte crocevia di culture dellʼoriente e di Occidente che rischiano di disperdersi compromettendo seriamente il ricordo della storia della città. (Sarebbero necessari uno o più sponsor anche per questo) 4

5 La visita ci ha comunque sorpreso positivamente tanto per l'alacrità di tutti i lavoratori che stanno trasformando la città e che lavorano gomito a gomito in gruppi interdisciplinari composti da architetti, vigili del fuoco, esercito, intendenti culturali, come per l'originalità dei materiali usati nello svolgimento del lavoro. Appena varcati i limiti della città, quasi a voler testimoniare la sua arte, saltano alla vista i colori pastello delle cinghie utilizzate per proteggere delle colonne posate a terra, i legni e le losanghe di ferro utilizzate per sostenere le pareti pericolanti quasi fossero sculture moderne, così come i sacchi contenenti alcuni frammenti di edifici, posizionati sotto i portici, che ricordavano alcune esposizioni della Biennale di Venezia, o come le pedane e la parete in legno costruita dai vigili del fuoco e infine la famosa tenda o nuvola che protegge lʼinterno delle chiese in parte distrutte. Il viaggio si è concluso lasciandoci un sapore agrodolce in bocca! Peccato aver scoperto lʼaquila solo ora dopo questa triste esperienza, ma che fortuna essere stati testimoni per un giorno di questo modo unito di procedere nella salvaguardia e nella ricostruzione di cio' che è rimasto della città per noi e per i nostri posteri! TELEFONO ROSA - 5 maggio Come avete letto nella lettera della nostra Presidente, lo scorso 5 Maggio si è tenuto al Circolo M.A.E. un incontro con la responsabile ed alcune volontarie dellʼassociazione Nazionale Telefono Rosa che ha visto la partecipazione interessata di molte nostre socie. Per chi volesse entrare in contatto o avere più informazioni: V.le Mazzini, ROMA (aperto dal Lunedì al Venerdì ore e 16-19) Tel: 06/ / / Fax: 06/ IL COUNSELING: Conosci te stesso - 18 maggio Come già sapete, in Associazione è stata organizzata unʼattività di Counseling in collaborazione con lʼufficio VI - DGRO. A tale proposito, lo scorso 18 Maggio cʼè stata una riunione molto interessante perché ha chiarito il concetto sul modo di utilizzo del Counseling stesso. Fabrizio Lobasso ha cominciato introducendo la Dott.ssa Marina Bernardi, Vicepresidente dell'associazione Potenziale Creativo che ha analizzato la differenza fondamentale fra psicologia e counseling: mentre la prima studia la psiche, il secondo si focalizza sulla qualità delle relazioni. La psichiatria è un entrare nel profondo, la psicologia una destrutturazione professionale e personale, il counseling lʼadattarsi ad una situazione. Sono necessari i rapporti umani e il retto rapporto con noi stessi che dobbiamo conoscere con criteri di funzionamento della nostra psiche: "Non mi conosco, non so come muovermi ed agire". Il counselor vuole applicare agli altri il lavoro di consapevolezza e di miglioramento del rapporto con se stesso che ha già sperimentato personalmente. "Il mondo dellʼaltro serve anche a me, lʼaiuto è reciproco, gli incontri umani avvengono con uno scambio: chi sono, da dove vengo, dove vado,se posso fare la mia vita più creativa, che senso dare alla mia vita." Hanno poi parlato le tre stagiste, Paola, Isabella e Silvana. In primo luogo, si analizza l'aspetto storico del Counseling; nel primo Novecento, negli Stati Uniti, i soldati che tornano in Patria hanno bisogno di essere ricollocati professionalmente e reinseriti nella società: l'embrione di counseling. 5

6 Rogers apporta poi nuovi elementi e strumenti per le persone che lavorano nel sociale. Nasce un primo centro per iniziativa di Karl Rogers, che pubblica anche il suo manifesto: terapia centrata sul cliente che sposta il soggetto dalle persone con patologie a quelle senza problemi: si tratta della psicologia del benessere. In Inghilterra si diffondono rapidamente le sue teorie, in Italia purtroppo dovremo aspettare gli Anni '90 (anche se i primi esperimenti nel sociale ci sono stati negli Anni '20). Nel 2000 nasce il Consiglio Nazionale dell'economia che considera il Counselor come una figura professionale non regolamentata. Il Counselor deve acquisire gli strumenti e una capacità di empatia, di ascolto. Si aiuta la persona a conoscere il proprio Io, al fine di accettarsi e riconoscersi nel vivere sociale. Nella psicologia del Counseling il paziente si chiama Cliente, è una persona sana, senza patologie. Il Counselor deve fare il suo percorso individuale e soltanto dopo un periodo di studio di tre anni sarà abilitato ad aiutare gli altri. La scuola che seguono le nostre stagiste è la psicosintetica che a sua volta si suddivide in counseling sanitario, educativo, artistico, aziendale. La prima qualità che si ricerca è la fiducia verso noi stessi, che produce una catarsi e serve a restituire dignità alla persona cercando le risposte dentro di se. Ci è sembrato straordinariamente ottimista questo approccio alla persona e vi invitiamo a prendere appuntamento con Paola, Isabella e Silvana le quali tre volte alla settimana (gratis, si capisce) sono a vostra disposizione nei locali dell'associazione dalle alle Non cʼè bisogno di avere un problema: il Counseling è indirizzato a persone sane che vogliono migliorare le loro relazioni con gli altri, ma prima di tutto con loro stessi. Prenotate numerosi!!! Ana Rosso MERCATINO PER HAITI - 19 maggio La nostra associazione ha voluto organizzare una raccolta fondi per i bambini di Haiti e per farlo ha pensato a un mercatino: è stata una première che ha avuto uno straordinario successo malgrado il poco tempo a disposizione. Per il successo dellʼiniziativa è stato per noi importante il patrocinio concessoci dal Ministro Franco Frattini, che ha anche messo a disposizione, perché fossero venduti, alcuni regali istituzionali che aveva ricevuto. Il Circolo del Ministero degli Affari Esteri ci ha non solo gentilmente ospitate ma ha anche fornito un prezioso e valido aiuto fin dalla sera prima per organizzare i tavoli e per il servizio bar. Ringraziamo sentitamente le Signore che, numerose, ci hanno aiutato portandoci e donandoci oggetti, libri, vino e dolci. Moltissimi i partecipanti italiani e stranieri, che hanno girato tra i tavoli facendo acquisti. Sono stati venduti anche tanti biglietti per la nostra lotteria che è stata un grande successo. Il risultato è stato una piacevolissima sorpresa, abbiamo raccolto più di che saranno consegnati a Don Franco delle Opere Salesiane. LʼAmbasciatore Umberto Vattani, Presidente del Circolo, ha molto apprezzato lʼatmosfera distesa e allegra che abbiamo mantenuto durante tutta la giornata, come ha scritto in una lettera inviata ai Soci. La signora Benedetti al mercatino RICEVIMENTO DI FINE ANNO SOCIALE - 7 giugno Lo scorso 7 giugno si è svolto al Circolo del Ministero degli Esteri il tradizionale ricevimento che segna la fine delle attività sociali dellʼacdmae prima della pausa estiva. Alle 18 il nostro Coro femminile ha eseguito con grande successo davanti a un pubblico numeroso e attento un Concertino di musica sacra. Ad esso è seguito lʼincontro, sul prato di fronte alla Palazzina storica, con i soci presenti a Roma, i loro coniugi e molti rappresentanti del Corpo 6

7 Diplomatico straniero. Nellʼoccasione è stato finalmente possibile rivedere la piscina rinnovata e molto bella dopo i necessari lavori di restauro, compiuti a tempo di record in tre mesi La Regione Abruzzo ha gentilmente concesso il suo patrocinio a questo evento e in sua rappresentanza è intervenuto il Presidente del Consiglio Regionale Dott. Nazario Pagano, che ha risposto allʼindirizzo di saluto rivoltogli dalla Presidente Anna Visconti di Modrone, esprimendo la sua gratitudine per quanto fatto dallʼacdmae con la raccolta di fondi per la creazione di una sala multimediale per lʼuniversità a Pile e invitandoci a non dimenticare quella sfortunata popolazione. Il ricco buffet di specialità regionali è stato invece offerto da un generoso imprenditore di Chieti, il Signor Gianni di Muzio, che oltre a promuovere i prodotti della sua terra e quelli dellʼimprenditoria più avanzata della sua regione, dedica una parte della sua attività a iniziative benefiche in Tanzania e in Burundi o in favore dei diversamente abili. A lui, come al Circolo che offre sempre ospitalità alle nostre attività sociali e al Signor Gianluca Villazzi, gestore del ristorante, che ha collaborato alla realizzazione dellʼevento, va il nostro grazie più sincero! CORSO DI PEDIATRIC BASIC LIFE SUPPORT - 8 giugno Martedì 8 giugno, organizzato da Nancy Romano, ha avuto luogo presso il Circolo M.A.E. un corso di primo soccorso. Un'equipe di tre infermiere, Viviana, Chiara e Serena degli ospedali Gemelli, Policlinico Umberto I e San Pietro, guidate dal Dottor Luca Tortorola, rianimatore pediatrico dellʼunità di terapia intensiva del Policlinico Gemelli, ha istruito un gruppo di più di 20 socie sulle pratiche di PBLS-D (Pediatric Basic Life Support) addestrandole nella rianimazione cardiopolmonare di base nel lattante e nel bambino e allʼuso di defibrillatori semi-automatici esterni. Dopo una serie di prove pratiche e un breve test scritto sono stati rilasciati i diplomi dellʼirc (Italian Resuscitation Council) e della Società Italiana dʼemergenza e Urgenza Pediatrica. Il corso ha avuto un tale successo che speriamo di riuscire a riproporlo ancora, anche perché purtroppo il numero delle partecipanti non può essere troppo alto per ovvie ragioni pratiche. EUFASA La Conferenza EUFASA (European Union Foreign Affairs Spousesʼ Association) che raggruppa le Associazioni consorti di 25 paesi membri, questʼanno si è svolta il 3 e 4 maggio a Madrid, durante la Presidenza spagnola dellʼunione Europea. Delegate dellʼacdmae alla Conferenza sono state Ilaria de Franchis e Francesca Vattani. I lavori della XXVI Conferenza sono stati inaugurati da Sua Maestà la Regina che ha assistito ai primi interventi da parte del Sottosegretario agli Esteri e della Presidente dellʼassociazione spagnola. Ha poi avuto occasione dʼincontrare tutte le delegazioni e si è interessata molto alle varie prospettive nazionali relative alle problematiche comuni dei consorti di funzionari trasferiti allʼestero. Agenda dei lavori La presidente dellʼassociazione spagnola ha sottolineato lʼimportanza di comunicare le scelte dellʼeufasa agli ambienti politici competenti dellʼue. Eʼ stato proposto di inviare una lettera d'informazione alla Baronessa Ashton, Ministro degli Esteri dell'ue. Il Sottosegretario agli Esteri spagnolo ha lanciato lʼidea di promuovere maggiori sinergie e scambi tra le imprese private e i dicasteri che hanno personale allʼestero (Borsa del lavoro). La relazione di apertura è stata dedicata a tutti gli aspetti legati al ritorno in patria dei coniugi dopo la/e sede/i allʼestero (casa, lavoro, finanze, scuole, shock culturale, figli e adolescenti in particolare). Eʼ stato presentato un modello e una checklist con consigli pratici per chi torna in patria (disponibile in associazione per consultazione e fra un paio di mesi anche sul sito web pubblico dellʼeufasa: 7

8 XXVI Conferenza EUFASA Madrid - Foto di gruppo con Sua Maestà la Regina Sofia LʼONU La coordinatrice delle Risorse Umane dellʼonu, con sede a Ginevra, ha illustrato le iniziative adottate per il loro personale che è sottoposto a rotazione e mobilità obbligatorie. Rispetto ai ministeri nazionali, lʼonu si assume la responsabilità di tutta la famiglia e non solo del funzionario; spesso il rientro in patria significa vivere in una delle sedi centrali dellʼorganizzazione ma non nel paese dʼorigine. Per motivare le giovani coppie a rimanere con lʼonu è stato redatto il Joint Guidance Note on Spouseʼs Employment (2004) che disciplina il Dual Career and Staff Mobility Programme (www.unstaffmobility.org) attraverso le strutture LESA (Local Espatriate Spouses Association), GESA (Global Expatriate Spouses Association) e il sito per la mobilità del personale, dove vengono pubblicate offerte di lavoro, informazioni, link utili, bacheca e altre piste utili. Il ruolo del Segretariato del Programma è quello di coordinare il lavoro svolto dalle associazioni LESA (con volontari locali) con quello degli agenti ONU in loco, negoziare permessi di lavoro, creare accordi di partenariato con università, agenzie, strutture simili (es. Ambasciate, uffici commerciali, imprese). Lʼobiettivo principale delle iniziative prese dallʼonu è quello di motivare i consorti a proseguire con la loro carriera anche se in maniera diversa, sfruttando i soggiorni allʼestero per acquisire nuove competenze, diventare lavoratori autonomi o per seguire corsi di formazione. Il Comitato Direttivo (Steering Committee) guida il programma e vede la collaborazione di ben 14 organizzazioni internazionali (Unesco, Unicef, Banca Mondiale, Unchr, Undp..) In futuro, sarà molto utile ed importante creare rapporti di collaborazione tra lʼeufasa e queste organizzazioni, in particolare la GESA (UNDP) e lʼassociazione consorti della Banca Mondiale. Sito dellʼeufasa Il Webmaster ha illustrato alla Conferenza i cambiamenti decisi a Praga e ha sottolineato lʼimportanza di disporre di uno strumento aggiornato ed attivo. Eʼ stato quindi discusso lʼaggiornamento del sito intranet e del sito pubblico Stato delle Associazioni Mantenere le associazioni al passo dei tempi e in linea con le esigenze dei suoi membri è stato il filo conduttore di vari interventi da parte di un gruppo di lavoro cui ha partecipato anche lʼitalia. Dallʼesame della situazione attuale, sono emersi aspetti da migliorare, risorse da sfruttare e suggerimenti per il futuro. In particolare fare conoscere meglio il lavoro svolto dalle associazioni, attraverso una maggiore presenza tra i neo assunti, comunicazione delle attività attraverso i vari canali di diffusione (stampa, siti interni, incontri informali, contatti..) Eʼ stato poi proposto di creare maggiori sinergie con altre organizzazioni internazionali con strutture simili, tra cui lʼonu che dispone di una rete di assistenza in ben 70 paesi e la cui delegata si è detta interessata a collaborare. La rappresentante dellʼonu venuta da Ginevra è infatti rimasta molto colpita dai risultati ottenuti negli anni dallʼeufasa e dai suoi membri. Opportunità per il futuro Un ulteriore filone da perseguire sono le collaborazioni con imprese private che possono essere disposte ad assumere consorti che hanno una professionalità e si trovano allʼestero a seguito del funzionario e possono essere interessati ad un contratto temporaneo (tema in programma per la Conferenza 2011) 8

9 Corsi e seminari: Come preparare il consorte alla vita allʼestero? La delegazione tedesca e quella spagnola hanno illustrato due iniziative molto valide che offrono a consorti e partner seminari e corsi per fronteggiare nel migliore dei modi il trasferimento e la vita nella sede estera. I corsi vengono svolti in collaborazione con lʼistituto Diplomatico e da parte di consorti volontari (Spagna) o remunerati (Germania) con lʼavallo della Direzione Risorse Umane. Ai seminari prendono parte consorti di funzionari dei dicasteri che hanno personale che viene trasferito allʼestero e vengono invitati funzionari che possono contribuire con le loro esperienze positive. LʼIstituto diplomatico offre 3 borse di studio ai consorti dellʼassociazione spagnola per partecipare ad un Master in Protocollo dellʼuniversità di Oviedo (con relativo attestato). In alcuni paesi, ai corsi per giovani diplomatici alla loro prima missione, vengono ammessi anche i consorti/partner nel caso vi siano posti liberi (UK). Progetto di legge francese Dopo lʼannuncio fatto a Praga nel 2009, il progetto di legge è passato senza emendamenti in Senato e, se approvato anche dalla Camera dei Deputati, verrà convertito in decreto legge al termine dellʼiter legislativo. Esso prevede il versamento direttamente al consorte della quota-parte dellʼindennità familiare concessa allʼestero per il consorte ed è esteso ai vari ministeri il cui personale è trasferibile allʼestero. Temi scelti per la Conferenza di Budapest del 2011 Sono stati votati tre temi per la prossima Conferenza EUFASA: 1. Collaborazione EUFASA nei paesi terzi, allargamento della piena membership EUFASA alle Associazioni con rapporti privilegiati (Islanda, Norvegia, Svizzera), rapporti con lʼunione Europea. 2. Separazione e divorzio anche nel caso di partner dello stesso sesso, conseguenze e statuto legale. 3. Rapporti tra i membri delle Associazioni consorti e le società private. LʼACDMAE parteciperà al primo ed al terzo gruppo di lavoro. Eʼ stato poi presentato dalla delegazione Ceca un Manuale per lʼorganizzazione delle Conferenze, per agevolare il lavoro delle future presidenze. Lʼultimo intervento del Presidente dellʼassociazione di Diplomatici spagnoli, lʼamb. Dastis, ha sottolineato lʼimportanza di preservare la vita di coppia attraverso la capacità di fare compromessi e rinunce da parte di entrambi i coniugi, come ha bene illustrato in base alla sua esperienza personale (sua moglie è un avvocato affermato che lo ha seguito in una sede ma non nella successiva per non perdere il posto). La Conferenza si è conclusa sulle note e parole di una brillante, e divertente, canzone scritta e cantata dalla delegata olandese con lʼaiuto di altre delegate, dallʼalto del palco del salotto di musica del bel Palazzo di Viana, residenza del Ministro degli Esteri spagnolo, in occasione della cena di commiato offerta dalla Signora Moratinos. Ilaria de Franchis e Francesca Vattani BACHECA Come e Dove Roma Informiamo tutti i Soci e soprattutto chi è appena rientrato o deve rientrare a Roma che abbiamo disponibile in Associazione il Come e Dove di Roma completamente rinnovato, riveduto e corretto. Contiene tutte le notizie e gli indirizzi utili, ciò che bisogna sapere per espletare le varie pratiche e muoversi quindi con più sicurezza fra i tanti problemi che ci aspettano ad ogni nostro rientro (sono incluse anche le informazioni sulle Scuole). Questa idea è nata dalla consapevolezza che Roma non è esattamente una sede facile, anche se bellissima, per chi vi si trasferisce la prima volta o dopo un lungo periodo allʼestero; invitiamo quindi chi fosse interessato a farne richiesta. Un grazie sentito a Dorothée Bascone che lo ha realizzato con Ana Rosso. 9

10 Coro E cosi siamo arrivate al secondo anno del nostro coro. Un anno con tanti concerti, così come l'anno scorso (una media di 8 concerti lʼanno). Abbiamo avuto un anno pieno di soddisfazioni musicali e non solo. Tra le coriste si è creato un clima di profonda amicizia e, come succede sempre nelle nostre vite di (felici) nomadi, adesso è un periodo di addii. Vorrei in questa occasione dedicare queste poche righe alle coriste che ci lasciano e vorrei menzionarle una per una. Prima di tutte, Anna Visconti di Modrone, non solo perdiamo la nostra Presidente che ci lascia per fare l'ambasciatrice a Madrid, ma noi perdiamo un eccellente mezzo soprano, (ed anche la nostra violinista). Anna è stata uno dei membri fondatori del coro ed una grande sostenitrice di questa iniziativa. Anna, ci mancherai tantissimo! Che dire di Francesca Bianchi, anche lei membro fondatore nonché coordinatricesegretaria e tuttofare del coro...in parole povere, la mia numero due! Ci lascia un buco enorme nelle contralto. Sappiamo che starai benissimo a New York, ma la tua voce onnipresente ci mancherà tanto (e non solo quando canti..!). Grazie per la tua energia ed il tuo entusiasmo. Che dire "dellʼeccezione" del gruppo. L'unica consorte sposata ad un diplomatico non italiano, anche lei membro fondatore Infatti, Cecilia Cabrera è l'ambasciatrice del Cile presso la Santa Sede. Ho accolto Cecilia con grande piacere perché non solo è una bravissima soprano, ma una bravissima musicista: Ci ha accompagnato meravigliosamente tante volte in diversi brani. Dopo 4 anni di Roma e 12 anni allʼestero torna alla sua cara Santiago di Cile. Ci lascia anche Marcia Pala per Washington, l'ultimo membro fondatore. Una brasiliana per forza doveva cantare bene!... e cosi è stato con Marcia, una delle nostre soprano. Mi ricordo ancora la sua audizione, mi ha fatto delle note degne della Regina della Notte! Lavinia De Nicolo è entrata un pochino dopo, ma subito si è fatta apprezzare per il suo lavoro come mezzo soprano e come tesoriere del coro. Ci lascia per la solare Marsiglia. Attenta che veniamo in estate a fare un concerto in Consolato! L'anno scorso è arrivata Narjis Tommasi, ed anche lei subito si è ambientata e si è messa a studiare tutto il repertorio di soprano. Credo non si sia pentita di essersi unita a noi. Ci lascia anche lei per lʼeccitante New York, ma non perdiamo solo lei, ma anche Michele, suo marito che ad ogni concerto pazientemente ci ha scattato delle foto bellissime. E adesso? Quale altro marito si farà avanti? Per ultimo Elena Alberini che da tempo doveva partire per Istanbul, ma quando ho capito che la partenza sarebbe stata posticipata mi sono operata per reclutarla come contralto, ed è valsa la pena! Anche se rischia di trovarsi nel coro della bella Istanbul. Al momento di scrivere questʼarticolo mancano ancora, in questa settimana, due concerti, il più bello nella Chiesa di San Luigi dei Francesi. So che questo momento lo ricorderò per sempre, non solo per la meravigliosa Chiesa e lʼemozione di cantare a fianco di un Caravaggio, ma anche perché con voi è lʼultima volta. Vi voglio dire che non soltanto siete state bravissime ed avete imparato tanto (musicalmente parlando) in questo periodo con il coro, ma anche perché siete state delle compagne "romane" meravigliose, ognuna di voi con la vostra diversa personalità mi avete regalato con la vostra amicizia dei momenti preziosi. Ci mancherete tanto ognuna di voi, e so di parlare a nome di tutto il coro. Nancy Romano Cattive Notizie Lʼazione del Ministero degli Esteri, attraverso lʼufficio II del Cerimoniale, volta a stipulare una serie di accordi bilaterali per consentire il lavoro dei familiari allʼestero ha subito una battuta di arresto. Alcune Amministrazioni, ed in particolare il Ministero dellʼinterno, infatti hanno chiesto di modificare il testo che era stato da loro precedentemente approvato. 10

11 Di conseguenza sono stati bloccati tutti gli accordi già approvati dalle controparti, in corso di approvazione da parte nostra, ne si è potuto dare seguito alle richieste già avanzate da altri Paesi. Attualmente, quindi, resta in vigore soltanto lʼaccordo con gli Stati Uniti, risalente al LʼAssociazione, che ha sempre considerato gli accordi bilaterali uno strumento insostituibile per salvaguardare la continuità professionale del consorte e dei familiari, si augura vivamente che questa situazione di stallo possa essere al più presto superata. Assicurazione SAI Continuiamo a ricevere una serie di reclami sulla lentezza dei rimborsi delle prestazioni mediche. Abbiamo quindi protestato formalmente con la Dirigenza, ma visto che, nonostante le rassicurazioni ricevute dalla SAI, lʼinconveniente non è stato eliminato, abbiamo inoltrato un esposto allʼisvap, lʼorgano di controllo delle Compagnie di Assicurazione. Speriamo in questo modo di contribuire a risolvere il problema. Vi ricordiamo sempre lʼinvito a venirci ad aiutare in Ufficio o in qualsiasi altro tipo di attività che vi risulti congeniale: le nostre energie non sono mai sufficienti per tutto quello che vorremmo fare e continuiamo ad aspettare le vostre idee - opinioni - critiche al nostro lavoro. LETTERE DAI SOCI Care amiche, Vi ringrazio per lʼinvio del Notiziario di marzo Per quanto riguarda lʼinformazione a proposito del Gruppo di lettura e conversazione in spagnolo che ho creato, vorrei precisare che nel Notiziario in questione si parla solo di gruppo di conversazione in spagnolo. Essendo questa denominazione incompleta vorrei pregarvi di fare un chiarimento al riguardo. In effetti si tratta di un GRUPPO di LETTU- RA E CONVERSAZIONE in spagnolo. Eʼ la lettura alla base degli incontri!! I libri da leggere sono il tema delle nostre conversazioni. Gli scrittori e i libri sono stati scelti con cura, in modo da avere scrittori prestigiosi e lettura di qualità che ci consenta di approfondire nella conoscenza delle diverse culture dei popoli che parlano la lingua spagnola. Lʼidea è che lʼordine cronologico stabilito per la lettura dei libri ci consenta di viaggiare con lʼimmaginazione. Ecco il nostro programma di lettura fino a giugno: Abbiamo iniziato il nostro viaggio-lettura in una cittadina della zona atlantica della Colombia con Cronica de una muerte anunciada di Garcia Marquez. Da lì ci siamo spostati nella foresta amazzonica con El viejo que leia novelas de amor di Luis Sepulveda, libro che stiamo leggendo adesso. Dopo partiremo per la grande città, in Argentina, con El tunel di Ernesto Sabato. DallʼArgentina passeremo allʼeuropa, in Spagna e Italia, con El hombre sentimental di Javier Marias. Ritorneremo dopo in America Latina, in Perù, con Mario Vargas Llosa e Pantaleon y las visitadoras. Spero di aver potuto dare unʼidea di quello che facciamo nel Grupo de lectura y conversacion en espanol. Se vi viene qualche idea per far conoscere di più il gruppo sarebbe molto opportuno. Vi ringrazio della vostra gentile attenzione e collaborazione. Cordiali saluti, Maria Gabriela Serpi 11

12 RUBRICA LIBRI Treno e lettura Ho scoperto Gianrico Carofiglio grazie ad unʼamica pugliese. E' uno scrittore puntiglioso. Essendo di professione magistrato, le sue storie un po' misteriose si svolgono in ambiente giudiziario, per il grande pubblico non troppo complicato. Lʼeroe delle sue avventure è un avvocato barese, Guido Guerrieri, divorziato e innamorato (questo nell'ultimo episodio letto). Ho cominciato a caso con Le perfezioni provvisorie, storia di una ragazza scomparsa, e per il momento ho letto anche Ad occhi chiusi, la storia di una donna vittima di un padre pedofilo. Vi trascrivo le prime linee: Non cʼè nessuno che smetta di fumare. Si sospende, al massimo. Per giorni, o per mesi. o per anni. Ma nessuno smette. La sigaretta è sempre lì in agguato. Qualche volta salta fuori nel bel mezzo di un sogno, magari cinque, o dieci anni dopo aver smesso. Per me queste storie hanno lʼenorme vantaggio di essere lunghe quanto un viaggio Torino-Roma (in freccia rossa e con pausa caffè, s'intende). E' possibile che i personaggi siano troppo studiati per piacere al lettore medio; abbiamo sempre un personaggio esotico, una vittima, una nuova amicizia, il delatore, perché ci lasciamo portare da questi caratteri che già conosciamo. Il finale inatteso o no, non ci provoca sussulti (al contrario, ricorderò sempre la morte di Nikolai Volkonski, letto in treno verso Parigi e le mie lacrime irrefrenabili, il grande imbarazzo dei miei compagni di vagone e le figlie che dicevano convinte: "Mamma mi dispiace, è morto, vero? Che tristezza!") Questa è la letteratura per me, un mondo nel quale ci lasciamo convincere, ci lasciamo coinvolgere, che ci aiuta a conoscere gli esseri umani ed a riflettere sulle grandi idee, sui grandi sentimenti. Per questo sono una lettrice di classici ma ogni tanto mi lascio tentare da qualche contemporaneo, anche se penso quanti di loro saranno letti tra centʼanni non so. Le perfezioni provvisorie, Sellerio Editori, Palermo 2010 Ad occhi chiusi, Sellerio Editori, Palermo 2003 Candide ou l optimisme Pubblicato anonimamente nel 1759, ecco un capolavoro di quelli che meriterebbero unʼimmersione totale per anni ed anni. Spunto di riflessione che non si esaurisce, Candide, è un antieroe, felice ricercatore della felicità, maestro nellʼinsegnarci come cercarla, innocente e saggio. Unʼopera di grande humor, divertentissima, che dimostra il peso straordinario del suo autore: Voltaire. Non ci sono parole per descrivere come un racconto corto possa essere tanto saldo nella sua struttura e nello sviluppo tematico. Non manca niente, non stanca mai. Questo è il meravigliarsi nella perfezione, quando si chiude il libro alla fine e si è infastiditi perché è finito, ci vorrebbero trecento pagine in più... Quando rimango incantata leggendo un paragrafo perfetto, quando la posizione di un verbo mi fa venire la pelle dʼoca o quando una preposizione di più o di meno mi lasciano lì, sospesa nel tempo col libro in mano. Lasciatevi portare da Candide in una serie di riflessioni che vi serviranno, vi faranno meditare. Cercate di capire il perché dellʼuso dell'utopia, della caricatura dell'ottimismo, la critica feroce della teoria di Leibniz. Candide, figlio illegittimo, lascia il castello di suo zio il barone de Thunder-ten-tronckh. Separato della sua amata Cunegonde e del suo maestro filosofo Pangloss, intraprende un viaggio iniziatico che servirà a studiare il genere umano. Alla sempre presente riflessione di Pangloss, che considera il nostro come il migliore dei mondi possibili Candide risponde: Cela est bien dit, mais il faut cultiver notre jardin.. Spero che vi abbia incuriosito leggetelo in francese, SVP Ana Rosso 12

13 ULTIMISSIME In seguito alla partenza di Anna Visconti di Modrone, Francesca Bianchi e Ana Rosso è stato deciso che la nuova Presidente ad interim della nostra Associazione sarà Francesca Vattani e che nel Consiglio entreranno Laura Bellato, Franca Boffo e Sabrina Gallo. Un grazie sentito per l'eccezionale lavoro svolto in questi anni dalla nostra Presidente e per il notevole contributo dato da Ana e Francesca. CURIOSITA Vi segnaliamo La proposta di Francesca Romana Bottari, dottore commercialista, revisore contabile e amica della nostra socia Elena Alberini, che si presenta così: Sono Dottore commercialista (n. di iscrizione AA002629) e revisore contabile, e lavoro in tale veste in Roma, via Ovidio 32. Ho pensato che col mio studio potrei offrire assistenza alle mogli dei diplomatici che seguono i mariti allʼestero per una serie di servizi che provo ad elencare: - Affitti: riscossione dei canoni, controllo dei bonifici, spese condominiali, contatti col portierato, con lʼamministratore e con gli affittuari. Registrazione dei contratti di affitto, adeguamento ISTAT, pagamento annuale della registrazione del contratto, addebito delle spese al conduttore. Vertenze. - Domiciliazione della corrispondenza presso lo studio - Rappresentanza con o senza delega presso le pubbliche amministrazioni per disbrigo pratiche: sia pagamenti sia cartelle esattoriali, che comunicazioni per rientro o partenza (Agenzia Entrate, AMA nettezza urbana, Gerit, Inps, Catasto, etc.) - Dichiarazioni annuali ICI, IRPEF, IVA, con presentazione e invio telematico - Successioni - Altre varie ed eventuali necessità da definire singolarmente. Studio: via Ovidio, Roma Dove lo butto l'olio? Dall'ufficio ambiente del Comune di Cuneo: Sapete dove buttare l'olio della padella dopo una frittura fatta in casa? Sebbene non si facciano molte fritture, quando le facciamo, siamo soliti buttare l'olio usato nel lavandino della cucina o in qualche scarico, vero? Questo è uno dei maggiori errori che possiamo commettere. Perché lo facciamo? Semplicemente perché non c'è nessuno che ci spieghi come farlo in forma adeguata. Il meglio che possiamo fare è ASPETTARE CHE SI RAFFREDDI e collocare l'olio usato in bottiglie di plastica, o barattoli di vetro, chiuderli e metterli nella spazzatura. UN LITRO D'OLIO rende non potabile CIRCA UN MILIONE DI LITRI D'ACQUA, quantità sufficiente per il consumo di acqua di una persona per 14 anni. Se poi siete così volenterosi da conferirlo ad una ricicleria pubblica ancora meglio, diventerà biodiesel o combustibile. 13

2011 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Continuers. (Section I Listening and Responding) Transcript

2011 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Continuers. (Section I Listening and Responding) Transcript 2011 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript Familiarisation Text SILVIO: FLAVIA: SILVIO: FLAVIA: SILVIO: FLAVIA: Ciao, Flavia. Mi sono

Dettagli

Maschere a Venezia CAP I

Maschere a Venezia CAP I Maschere a Venezia 7 CAP I In un pomeriggio di fine marzo Altiero Ranelli, un giovane giornalista de Il Gazzettino di Venezia, entra nell ufficio del direttore. - Ho una grande notizia. - grida contento.

Dettagli

Mediterranea INTRODUZIONE

Mediterranea INTRODUZIONE 7 INTRODUZIONE guerrieri Palermo, anno 1076. Dopo che - per più di duecento anni - gli arabi erano stati i padroni della Sicilia, a quel tempo nell isola governavano i normanni, popolo d i guerrieri venuti

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Giugno 2013 Livello: A2

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Giugno 2013 Livello: A2 per Stranieri di Siena Centro CILS : Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi. Sono brevi dialoghi o annunci. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

BENVENUTI ALLA SCUOLA T OSCANA!!!

BENVENUTI ALLA SCUOLA T OSCANA!!! Test your Italian This is the entrance test. Please copy and paste it in a mail and send it to info@scuola-toscana.com Thank you! BENVENUTI ALLA SCUOLA T OSCANA!!! TEST DI INGRESSO Data di inizio del corso...

Dettagli

Italian Continuers (Section I Listening and Responding)

Italian Continuers (Section I Listening and Responding) 2010 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript Familiarisation Text [Ring, ring] SIGNORA ROSSI: Pronto casa Rossi. CARLO: Buonasera signora

Dettagli

cercare casa unità 8: una casa nuova lezione 15: 2. Lavora con un compagno. Secondo voi, quale casa va bene per i Carli? Perché?

cercare casa unità 8: una casa nuova lezione 15: 2. Lavora con un compagno. Secondo voi, quale casa va bene per i Carli? Perché? unità 8: una casa nuova lezione 15: cercare casa 2. Lavora con un compagno. Secondo voi, quale casa va bene per i Carli? Perché? palazzo attico 1. Guarda la fotografia e leggi la descrizione. Questa è

Dettagli

San Giovanni Battista Cesano Boscone Sacra Famiglia C 2007-01-27

San Giovanni Battista Cesano Boscone Sacra Famiglia C 2007-01-27 MESSA VIGILIARE 18.00 In questa festa della Sacra Famiglia vorrei soffermarmi su un aspetto del brano di vangelo che abbiamo appena ascoltato. Maria e Giuseppe, insieme, cercano angosciati Gesù. Cosa può

Dettagli

Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript

Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript 2013 H I G H E R S C H O O L C E R T I F I C A T E E X A M I N A T I O N Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript Familiarisation Text SILVIO: FLAVIA: SILVIO: FLAVIA: SILVIO:

Dettagli

CAP I. Note. Parte prima KATE

CAP I. Note. Parte prima KATE 7 Parte prima KATE CAP I - Mi chiamo Kate Maxwell. Nell ufficio dell investigatore Antonio Esposito sono le nove e mezza di una fredda mattina d ottobre. La donna è venuta senza appuntamento. Ha circa

Dettagli

Un pensiero per la nostra Maestra Grazie Maestra Carla!

Un pensiero per la nostra Maestra Grazie Maestra Carla! Un pensiero per la nostra Maestra Grazie Maestra Carla! Quarta Primaria - Istituto Santa Teresa di Gesù - Roma a.s. 2010/2011 Con tanto affetto... un grande grazie anche da me! :-) Serena Grazie Maestra

Dettagli

Vocabolario Scelte corrette.../20 Data...

Vocabolario Scelte corrette.../20 Data... UNITÀ Vocabolario Scelte corrette.../0 Data... Completa il dialogo con le parole: dimmi, ci vediamo, ciao, pronto, ti ringrazio..., Pronto parlo con casa Marini? Sì Marco, sono Andrea che cosa vuoi?...,

Dettagli

PRONOMI DIRETTI (oggetto)

PRONOMI DIRETTI (oggetto) PRONOMI DIRETTI (oggetto) - mi - ti - lo - la - La - ci - vi - li - le La è la forma di cortesia. Io li incontro spesso. (gli amici). Non ti sopporta più. (te) Lo legge tutti i giorni. (il giornale). La

Dettagli

un nuovo lavoro 3 Le parole dell attività 2 fanno parte di un dialogo fra due ragazze. Secondo voi, di quale inizio parlano?

un nuovo lavoro 3 Le parole dell attività 2 fanno parte di un dialogo fra due ragazze. Secondo voi, di quale inizio parlano? Per cominciare... 1 Osservate le foto e spiegate, nella vostra lingua, quale inizio è più importante per voi. Perché? una nuova casa un nuovo corso un nuovo lavoro 2 Quali di queste parole conoscete o

Dettagli

Dalle aspirazioni giovanili al mondo dei mestieri e delle professioni: le aspettative e la realtà

Dalle aspirazioni giovanili al mondo dei mestieri e delle professioni: le aspettative e la realtà Dalle aspirazioni giovanili al mondo dei mestieri e delle professioni: le aspettative e la realtà Numero del Questionario Completato Attenzione! Ogni questionario completato deve riportare il numero progressivo

Dettagli

INNAM0RARSI DELLA PAR0LA LA PAR0LA SI FECE CARNE E VENNE AD ABITARE IN MEZZ0 A N0I. Cammino di Avvento 2013. per Bambini dai 7 ai 10 anni

INNAM0RARSI DELLA PAR0LA LA PAR0LA SI FECE CARNE E VENNE AD ABITARE IN MEZZ0 A N0I. Cammino di Avvento 2013. per Bambini dai 7 ai 10 anni INNAM0RARSI DELLA PAR0LA LA PAR0LA SI FECE CARNE E VENNE AD ABITARE IN MEZZ0 A N0I. Cammino di Avvento 2013 per Bambini dai 7 ai 10 anni DIOCESI DI FOSSANO Commissione Diocesana Pastorale Ragazzi Ehi!!

Dettagli

belotti1.indd 1 10/06/11 15:35

belotti1.indd 1 10/06/11 15:35 belotti1.indd 1 10/06/11 15:35 CLAUDIO BELOTTI LA VITA COME TU LA VUOI La belotti1.indd vita come tu 2 la vuoi_testo intero.indd 3 23/05/11 10/06/11 14.02 15:35 la vita come tu la vuoi Proprietà Letteraria

Dettagli

ANNO SCOLASTICO 2013/2014 INSEGNANTE: VIALE ELVIRA

ANNO SCOLASTICO 2013/2014 INSEGNANTE: VIALE ELVIRA ANNO SCOLASTICO 2013/2014 INSEGNANTE: VIALE ELVIRA DOPO LE OSSERVAZIONI FATTE DALLE MAESTRE DURANTE I NOSTRI GIOCHI CON IL MATERIALE DESTRUTTURATO SI SONO FORMATI QUATTRO GRUPPI PER INTERESSE DI GIOCO.

Dettagli

AbioRomaInforma. anno III n. 1, Gennaio 2007

AbioRomaInforma. anno III n. 1, Gennaio 2007 AbioRomaInforma anno III n. 1, Gennaio 2007 sommario Rinnovo cariche Direttivo Grease: un vero successo! II giornata nazionale ABIO Italia Corsi di formazione base e permanente Operai creativi al Policlinico

Dettagli

LABORATORIO PIGOTTE PER UNICEF

LABORATORIO PIGOTTE PER UNICEF Comitato Unicef Emilia Romagna Comitato Unicef Bologna LABORATORIO PIGOTTE PER UNICEF presso la Casa Circondariale di Bologna Le testimonianze delle detenute e delle volontarie Le detenute: B. O. (Romania)

Dettagli

Lezione 10. Tema: La comunicazione interculturale. Parte II.

Lezione 10. Tema: La comunicazione interculturale. Parte II. Lezione 10 Intervista con la professoressa Elisabetta Pavan, docente di lingua inglese, traduzione e comunicazione interculturale dell Università Ca Foscari Venezia e dell Università di Padova. Tema: La

Dettagli

Maria ha mandato una lettera a sua madre.

Maria ha mandato una lettera a sua madre. GRAMMATICA LE PREPOSIZIONI Osservate: Carlo ha regalato un mazzo di fiori a Maria per il suo compleanno. Vivo a Roma. La lezione inizia alle 9:00. Sono ritornata a casa alle 22:00. Ho comprato una macchina

Dettagli

365 GIORNI PER REALIZZARE UN SOGNO. La fatidica dichiarazione è arrivata e con lei il momento di iniziare a pianificare la vostra agenda!

365 GIORNI PER REALIZZARE UN SOGNO. La fatidica dichiarazione è arrivata e con lei il momento di iniziare a pianificare la vostra agenda! 365 GIORNI PER REALIZZARE UN SOGNO La fatidica dichiarazione è arrivata e con lei il momento di iniziare a pianificare la vostra agenda! - 12 mesi: se siete legate ad una data in particolare iniziate prenotando

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

Se chiedo aiuto mi porteranno via i bambini?

Se chiedo aiuto mi porteranno via i bambini? Lettera alle Mamme_Layout 1 11/09/2015 17:10 Pagina 1 Tribunale per i Minorenni dell Emilia Romagna Se chiedo aiuto mi porteranno via i bambini? Dialogo con le mamme che subiscono violenza in famiglia

Dettagli

Se chiedo aiuto mi porteranno via i bambini?

Se chiedo aiuto mi porteranno via i bambini? Priority mom Tribunale per i Minorenni dell Emilia Romagna Cosa posso fare per interrompere subito la violenza? rivolgiti alle Forze dell Ordine o al Servizio Sociale più vicino chiedi aiuto al Centro

Dettagli

Se chiedo aiuto mi porteranno via i bambini?

Se chiedo aiuto mi porteranno via i bambini? Tribunale per i Minorenni dell Emilia Romagna Se chiedo aiuto mi porteranno via i bambini? Dialogo con le mamme che subiscono violenza in famiglia per conoscere l intervento della giustizia minorile Indice:

Dettagli

-------------------------------------------------------------------------------------------------------

------------------------------------------------------------------------------------------------------- pelle su pelle Testo tratto dalle interviste realizzate in occasione della festa del volontariato - Casalecchio di Reno 22 aprile 2013 a cura dell associazione di promozione sociale Gruppo Elettrogeno

Dettagli

1. LA MOTIVAZIONE. Imparare è una necessità umana

1. LA MOTIVAZIONE. Imparare è una necessità umana 1. LA MOTIVAZIONE Imparare è una necessità umana La parola studiare spesso ha un retrogusto amaro e richiama alla memoria lunghe ore passate a ripassare i vocaboli di latino o a fare dei calcoli dei quali

Dettagli

Racconti visioni e libri per rospi da baciare

Racconti visioni e libri per rospi da baciare febbraio 2008 Cari bambini e ragazzi che verrete al festival chiamato AIUTO, STO CAMBIANDO! Racconti visioni e libri per rospi da baciare a Cagliari dall 8 all 11 ottobre 2009 NOTA: questa la lettera originale,

Dettagli

apre lavora parti parla chiude prende torno vive

apre lavora parti parla chiude prende torno vive 1. Completa con la desinenza della 1 a (io) e della 2 a (tu) persona singolare dei verbi. 1. - Cosa guard...? - Guardo un film di Fellini. 2. - Dove abiti? - Abit... a Milano. 3. - Cosa ascolt...? - Ascolto

Dettagli

B- Si, infatti lui non avrebbe mai pensato che avrei potuto mettere un attività di questo tipo

B- Si, infatti lui non avrebbe mai pensato che avrei potuto mettere un attività di questo tipo INTERVISTA 9 I- Prima di svolgere questa attività, svolgeva un altro lavoro B- Io ho sempre lavorato in proprio, finito il liceo ho deciso di non andare all università, prima ho avuto un giornale di annunci

Dettagli

PRIMI GIORNI IN ANGOLA.

PRIMI GIORNI IN ANGOLA. PRIMI GIORNI IN ANGOLA. Sono già tante le cose da raccontare, e non so da che parte cominciare! 1. IL LAVORO. Nella lettera precedente ( Che ci faccio qui ) vi ho già descritto a grandi linee il progetto

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Dettato. DEVI SCRIVERE IL TESTO NEL FOGLIO DELL ASCOLTO PROVA N.1 - DETTATO. 2 Ascolto Prova n. 2 Ascolta il testo: è un dialogo tra due ragazzi

Dettagli

Giornale degli Alunni della Scuola Media "Virgilio" Via Trebbia - CREMONA. Sono in terza media Che cosa provo? Preoccupazione, gioia, speranza,

Giornale degli Alunni della Scuola Media Virgilio Via Trebbia - CREMONA. Sono in terza media Che cosa provo? Preoccupazione, gioia, speranza, Noi in poche pagine Giornale degli Alunni della Scuola Media "Virgilio" Via Trebbia - CREMONA XVI EDIZIONE ~ ANNO 2014-2015 9 ottobre 2014 SOMMARIO SPECIALE CLASSE 3^B Ø RIFLESSIONI DEI PRIMI GIORNI DI

Dettagli

Italian Beginners (Section I Listening) Transcript

Italian Beginners (Section I Listening) Transcript 2013 H I G H E R S C H O O L C E R T I F I C A T E E X A M I N A T I O N Italian Beginners (Section I Listening) Transcript Familiarisation Text MARINO: RENATA: MARINO: RENATA: MARINO: RENATA: Ciao Renata.

Dettagli

HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Continuers. ( Section I Listening and Responding) Transcript

HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Continuers. ( Section I Listening and Responding) Transcript 2015 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION Italian Continuers ( Section I Listening and Responding) Transcript Familiarisation Text FE Ciao, Flavia. Mi sono divertito moltissimo sabato. Che serata magnifica!

Dettagli

INNOCENTI EVASIONI Il lavoro minorile

INNOCENTI EVASIONI Il lavoro minorile INNOCENTI EVASIONI Il lavoro minorile Novembre 2011 Nel primo incontro di questo giornalino ognuno di noi ha proposto la sua definizione di lavoro minorile e ha raccontato la sua esperienza. personale.

Dettagli

ALCUNE IMMAGINI DELLE NOSTRE ESPERIENZE DI QUESTI PRIMI MESI DI SCUOLA

ALCUNE IMMAGINI DELLE NOSTRE ESPERIENZE DI QUESTI PRIMI MESI DI SCUOLA ALCUNE IMMAGINI DELLE NOSTRE ESPERIENZE DI QUESTI PRIMI MESI DI SCUOLA PICCOLO BLU E PICCOLO GIALLO La storia di Piccolo blu e piccolo giallo ha fatto da filo conduttore per le attività dei primi giorni,

Dettagli

idealfoto wedding & fashion photographers

idealfoto wedding & fashion photographers Cari Sposi, in questo documento troverete le domande che spesso ci vengono poste, relative al servizio fotografico di matrimonio. E importante che leggiate perchè vi daranno alcune informazioni molto utili

Dettagli

Verso Nuovi Standards di Assistenza Sociale e Sanitaria: il ruolo del volontariato e delle associazioni private

Verso Nuovi Standards di Assistenza Sociale e Sanitaria: il ruolo del volontariato e delle associazioni private con il Patrocinio di Regione Lazio Assessorato alle Politiche Sociali e Promozione della Salute Presenta Atti del Convegno Verso Nuovi Standards di Assistenza Sociale e Sanitaria: il ruolo del volontariato

Dettagli

Filopoesia per l educazione. Gemellaggi tra bambini e studenti alla LUMSA.

Filopoesia per l educazione. Gemellaggi tra bambini e studenti alla LUMSA. Filopoesia per l educazione. Gemellaggi tra bambini e studenti alla LUMSA. Di tutto quello che anche quest anno abbiamo cercato di fare, dei bambini della scuola dell Infanzia che continuano a giocare

Dettagli

RETE DI TREVISO INTEGRAZIONE ALUNNI STRANIERI. a.s. 2006/07. Proposta di lavoro stratificata

RETE DI TREVISO INTEGRAZIONE ALUNNI STRANIERI. a.s. 2006/07. Proposta di lavoro stratificata RETE DI TREVISO INTEGRAZIONE ALUNNI STRANIERI 1 a.s. 2006/07 Attività prodotta da: Silvia Fantina- Silvia Larese- Mara Dalle Fratte. Proposta di lavoro stratificata Materiali: test ITALIANO COME LINGUA

Dettagli

PROGETTO ACCOGLIENZA: All asilo con Gigi

PROGETTO ACCOGLIENZA: All asilo con Gigi PROGETTO ACCOGLIENZA: All asilo con Gigi Motivazione del gruppo Comincia l anno educativo per i bambini del nido. Alcuni bimbi entrano per la prima volta al nido e devono attraversare il periodo delicato

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

Parlamento delle Idee

Parlamento delle Idee Il 14 aprile 2015 siamo andati a Potenza per far visita alla sede della Regione Basilicata. Siamo stati accolti in una delle tante sale che la compongono e ci è stato mostrato un breve filmato che spiegava

Dettagli

L arte del caffè. un caffè con gli amici per rilassarci e passare il tempo a chiacchierare e con il rituale del caffè il tempo (dilatarsi)

L arte del caffè. un caffè con gli amici per rilassarci e passare il tempo a chiacchierare e con il rituale del caffè il tempo (dilatarsi) Test di controllo (Unità 6-10) Hai fatto progressi? Controlla. Ogni esercizio ripete uno o più argomenti grammaticali, se raggiungi più della metà del totale: BRAVO! In caso contrario ripeti l'argomento

Dettagli

6 maggio 2015 Undicesimo incontro Tre cose ci sono rimaste del Paradiso : le stelle, i fiori e i bambini.

6 maggio 2015 Undicesimo incontro Tre cose ci sono rimaste del Paradiso : le stelle, i fiori e i bambini. 6 maggio 2015 Undicesimo incontro Tre cose ci sono rimaste del Paradiso : le stelle, i fiori e i bambini. (Dante Alighieri) LUCIA RIZZI è una pedagogista, scrittrice e personaggio televisivo (reality «S.O.S.

Dettagli

Scopri con noi cosa abbiamo in Comune

Scopri con noi cosa abbiamo in Comune Scopri con noi cosa abbiamo in Comune Piccoli cittadini crescono Lidia Tonelli, Scuola Primaria Calvisano INPUT: L Assessorato alla Pubblica Istruzione propone alle classi quinte un percorso di educazione

Dettagli

F.A.Q. - FREQUENTLY ASKED QUESTIONS

F.A.Q. - FREQUENTLY ASKED QUESTIONS Cari Sposi, in questo documento troverete le risposte alle domande che ci vengono poste più spesso relativamente al servizio fotografico di un matrimonio. E importante che le leggiate perché vi daranno

Dettagli

ENGLISH FRANCAIS ITALIANO

ENGLISH FRANCAIS ITALIANO ENGLISH FRANCAIS ITALIANO 1 ITALIAN L idea L idea nasce in seno al segretariato del Consiglio delle Conferenze Episcopali d Europa (CCEE). All indomani dell elezione di Papa Francesco, del Papa venuto

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO"G. CAVALCANTI " LIBRIAMOCI Venerdì 31 ottobre 2014!

SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADOG. CAVALCANTI  LIBRIAMOCI Venerdì 31 ottobre 2014! SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO"G. CAVALCANTI " LIBRIAMOCI Venerdì 31 ottobre 2014! Giornata della lettura nella scuola Cavalcanti RESPONSABILE DEL PROGETTO: Docente bibliotecaria Donatella Di Nardo ORARIO

Dettagli

BENESSERE SUL LAVORO E QUALITA DELLE RELAZIONI Intervista a Christian Boiron. Di Enrico Cheli

BENESSERE SUL LAVORO E QUALITA DELLE RELAZIONI Intervista a Christian Boiron. Di Enrico Cheli BENESSERE SUL LAVORO E QUALITA DELLE RELAZIONI Intervista a Christian Boiron Di Enrico Cheli Cheli: Dott. Boiron, lei è presidente del gruppo Boiron, leader mondiale nel campo dell omeopatia, e da anni

Dettagli

Corso ITALIANO Prof.ssa S. DOTTI Liv. 3

Corso ITALIANO Prof.ssa S. DOTTI Liv. 3 24 CHE invariabile senza preposizioni PRONOMI RELATIVI CHE = Il quale - i quali masch. La quale -le quali femm. Es. Le persone, che vedi, sono i miei amici = Le persone, le quali vedi, sono i miei amici

Dettagli

Livello CILS A1. Test di ascolto

Livello CILS A1. Test di ascolto Livello CILS A1 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

ANNO SCOLASTICO 2013/14

ANNO SCOLASTICO 2013/14 ANNO SCOLASTICO 2013/14 LA LETTERA AL SINDACO L INVITO DEL SINDACO Palermo, 6 Novembre 2013 Caro Sindaco, siamo gli alunni della classe 4^ C della scuola Francesco Orestano che si trova a Brancaccio, in

Dettagli

Corso ITALIANO Prof.ssa S. DOTTI Liv. 2

Corso ITALIANO Prof.ssa S. DOTTI Liv. 2 SPEDIRE UNA LETTERA A.: Con queste telefonate internazionali spendo un sacco di soldi. B.: A.: B.: A.: B.: A.: B.: Perché non scrivi una lettera? Così hai la possibilità di dire tutto quello che vuoi.

Dettagli

Lista degli atti linguistici più frequenti nel settore del turismo

Lista degli atti linguistici più frequenti nel settore del turismo SLEST (European Linguistic Standard for Professionals in Tourism) 2.0 1 : Project No: 2013-1-ES1-LEO05-66445 Lista degli atti linguistici più frequenti nel settore del turismo CONTENUTO 1.) all'albergo

Dettagli

Nicolò UGANDA Gapyear

Nicolò UGANDA Gapyear Nicolò, Diario dall Uganda Se c è il desiderio, allora il grande passo è compiuto, e non resta che fare la valigia. Se invece ci si riflette troppo, il desiderio finisce per essere soffocato dalla fredda

Dettagli

Newsletter gennaio 2015

Newsletter gennaio 2015 Newsletter gennaio 2015 Anche nel 2014, il nostro Villaggio si è confermato come una realtà in continuo movimento. In questo periodo ancora così difficile, i bisogni si evolvono e il Villaggio si evolve

Dettagli

aiutare impegno pensare gesti vivere associazione La solidarietà non è una cosa difficile e non richiede molto tempo. Può essere fatta di piccoli

aiutare impegno pensare gesti vivere associazione La solidarietà non è una cosa difficile e non richiede molto tempo. Può essere fatta di piccoli UNITÀ 2 Collegate la definizione alla parola corrispondente. Persone con handicap. 2 Persone senza genitori. 3 Persone che stanno in carcere. 4 Persone che hanno bisogno di aiuto. Persone che hanno dovuto

Dettagli

GIORNATA DELL'ACCOGLIENZA

GIORNATA DELL'ACCOGLIENZA GIORNATA DELL'ACCOGLIENZA Mercoledì 11 dicembre abbiamo accolto gli amici delle quinte: vi raccontiamo la giornata...speciale. E' stato molto interessante ed istruttivo, a parer mio, far visitare, nel

Dettagli

IL GIOVANE NELLA SCUOLA PER COSTRUIRE IL FUTURO QUESTIONARIO RIVOLTO AGLI STUDENTI DELLE CLASSI PRIMA E SECONDA SUPERIORE.

IL GIOVANE NELLA SCUOLA PER COSTRUIRE IL FUTURO QUESTIONARIO RIVOLTO AGLI STUDENTI DELLE CLASSI PRIMA E SECONDA SUPERIORE. IL GIOVANE NELLA SCUOLA PER COSTRUIRE IL FUTURO QUESTIONARIO RIVOLTO AGLI STUDENTI DELLE CLASSI PRIMA E SECONDA SUPERIORE Istituto ROSMINI DOMANDA 1 Che cosa ti ha portato a scegliere la scuola superiore

Dettagli

Newsletter dell associazione La Casa sull Albero, anno VI, mese di maggio 2016. ..il musical

Newsletter dell associazione La Casa sull Albero, anno VI, mese di maggio 2016. ..il musical Newsletter dell associazione La Casa sull Albero, anno VI, mese di maggio 2016 Ci vuole tutta una città per.....il musical Cari tutti, piccoli e grandi. Questa lettura e questo invito sono per ciascuno

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI SCRIVERE LE RISPOSTE NEL FOGLIO DELLE RISPOSTE.

Dettagli

IL GRILLO PARLANTE. www.inmigrazione.it. Laboratorio sul Consiglio: dalle vicende del burattino di legno ai grandi temi personali.

IL GRILLO PARLANTE. www.inmigrazione.it. Laboratorio sul Consiglio: dalle vicende del burattino di legno ai grandi temi personali. IL GRILLO PARLANTE Laboratorio sul Consiglio: dalle vicende del burattino di legno ai grandi temi personali. www.inmigrazione.it collana lingua italiana l2 Pinocchio e il grillo parlante Pinocchio è una

Dettagli

Il gruppo delle famiglie compie 10 anni: Congratulazioni!!!

Il gruppo delle famiglie compie 10 anni: Congratulazioni!!! Il è parte dell Area Rimettere le Ali del Borgo Ragazzi Don Bosco, insieme alla Casa Famiglia, al Centro diurno, al Centro di ascolto psico-educativo SOS Ascolto Giovani. Dal 2002 si occupa di sensibilizzare,

Dettagli

UN ALBO, ALCUNI INDIZI, TANTE INTERPRETAZIONI: ma un interpretazione può essere più corretta delle altre? di Roberta Casali (agosto 2015)

UN ALBO, ALCUNI INDIZI, TANTE INTERPRETAZIONI: ma un interpretazione può essere più corretta delle altre? di Roberta Casali (agosto 2015) UN ALBO, ALCUNI INDIZI, TANTE INTERPRETAZIONI: ma un interpretazione può essere più corretta delle altre? di Roberta Casali (agosto 2015) Da circa otto mesi sto svolgendo un percorso di letture ad alta

Dettagli

TEST DI GRAMMATICA 1 NOME e COGNOME INIZIO CORSO. COMPLETARE CON GLI ARTICOLI DETERMINATIVI O INDETERMINATIVI Esempio: Il mio amico è un architetto.

TEST DI GRAMMATICA 1 NOME e COGNOME INIZIO CORSO. COMPLETARE CON GLI ARTICOLI DETERMINATIVI O INDETERMINATIVI Esempio: Il mio amico è un architetto. TEST DI GRAMMATICA 1 NOME e COGNOME INIZIO CORSO COMPLETARE CON GLI ARTICOLI DETERMINATIVI O INDETERMINATIVI Esempio: Il mio amico è un architetto. 1) studente abita a Firenze. 3) Io conosco città italiane.

Dettagli

ITALIANO: corso multimediale d'italiano Per stranieri. Percorso

ITALIANO: corso multimediale d'italiano Per stranieri. Percorso unità 7 - quattro chiacchiere con gli amici lezione 13: un tè in compagnia 64-66 lezione 14: al telefono 67-69 vita italiana 70 approfondimenti 71 unità 8 - una casa nuova lezione 15: cercare casa 72-74

Dettagli

..conoscere il Servizio Volontario Europeo

..conoscere il Servizio Volontario Europeo ..conoscere il Servizio Volontario Europeo 1. LʼEDITORIALE 1. LʼEDITORIALE Cari amici, il tempo dell estate è un tempo che chiede necessariamente voglia di leggerezza. Proprio di questa abbiamo bisogno

Dettagli

La XXIV giornata mondiale della salute mentale: il 10 Ottobre 2015

La XXIV giornata mondiale della salute mentale: il 10 Ottobre 2015 La XXIV giornata mondiale della salute mentale: il 10 Ottobre 2015 Evento Flashmob Pensieri raccolti nel gruppo: Sabato ci siamo trovati al Centro e dopo aver indossato le magliette siamo andati tutti

Dettagli

SERVIZIO RESOCONTI BOZZA NON CORRETTA 1/7

SERVIZIO RESOCONTI BOZZA NON CORRETTA 1/7 1/7 CAMERA DEI DEPUTATI SENATO DELLA REPUBBLICA COMMISSIONE PARLAMENTARE DI INCHIESTA SULLE ATTIVITÀ ILLECIRE CONNESSE AL CICLO DEI RIFIUTI RESOCONTO STENOGRAFICO MISSIONE MARTEDÌ 14 LUGLIO 2009 PRESIDENZA

Dettagli

A.1 Leggere i testi da 1 a 5. Indicare nel Foglio delle Risposte, vicino al numero del testo, la

A.1 Leggere i testi da 1 a 5. Indicare nel Foglio delle Risposte, vicino al numero del testo, la PARTE A PROVA DI COMPRENSIONE DELLA LETTURA A.1 Leggere i testi da 1 a 5. Indicare nel Foglio delle Risposte, vicino al numero del testo, la lettera A, B o C corrispondente alla risposta scelta. Esempio

Dettagli

ΥΠΟΥΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑΣ ΚΑΙ ΠΟΛΙΤΙΣΜΟΥ ΔΙΕΥΘΥΝΣΗ ΜΕΣΗΣ ΕΚΠΑΙΔΕΥΣΗΣ ΚΡΑΤΙΚΑ ΙΝΣΤΙΤΟΥΤΑ ΕΠΙΜΟΡΦΩΣΗΣ

ΥΠΟΥΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑΣ ΚΑΙ ΠΟΛΙΤΙΣΜΟΥ ΔΙΕΥΘΥΝΣΗ ΜΕΣΗΣ ΕΚΠΑΙΔΕΥΣΗΣ ΚΡΑΤΙΚΑ ΙΝΣΤΙΤΟΥΤΑ ΕΠΙΜΟΡΦΩΣΗΣ ΥΠΟΥΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑΣ ΚΑΙ ΠΟΛΙΤΙΣΜΟΥ ΔΙΕΥΘΥΝΣΗ ΜΕΣΗΣ ΕΚΠΑΙΔΕΥΣΗΣ ΚΡΑΤΙΚΑ ΙΝΣΤΙΤΟΥΤΑ ΕΠΙΜΟΡΦΩΣΗΣ ΤΕΛΙΚΕΣ ΕΝΙΑΙΕΣ ΓΡΑΠΤΕΣ ΕΞΕΤΑΣΕΙΣ ΣΧΟΛΙΚΗ ΧΡΟΝΙΑ: 2008-2009 Μάθημα: Ιταλικά Επίπεδο: 3 Διάρκεια : 2 ώρες Ημερομηνία:

Dettagli

HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Beginners. (Section I Listening) Transcript

HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Beginners. (Section I Listening) Transcript 2014 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION Italian Beginners (Section I Listening) Transcript Familiarisation Text MALE: FEMALE: MALE: FEMALE: Ciao Roberta! Da quanto tempo che non ci vediamo Dove vai?

Dettagli

Accompagnare i bambini 3-6 anni attraverso la liturgia nella diversità di tempi e spazi

Accompagnare i bambini 3-6 anni attraverso la liturgia nella diversità di tempi e spazi Cammino 3-6 anni 13 gennaio 2015 Accompagnare i bambini 3-6 anni attraverso la liturgia nella diversità di tempi e spazi Premessa Prima di condividere con voi le idee che come equipe abbiamo pensato di

Dettagli

Nella palestra la parete attrezzata fu presto pronta e Simone si appassionò tantissimo.

Nella palestra la parete attrezzata fu presto pronta e Simone si appassionò tantissimo. Nella palestra la parete attrezzata fu presto pronta e Simone si appassionò tantissimo. Gli sembrava di scalare il mondo e di salire in alto nel cielo, oltre le nuvole, per vedere la terra dallo spazio.

Dettagli

DI TUTTI I COLORI Dicembre 2015

DI TUTTI I COLORI Dicembre 2015 Anno scolastico 2015/2016 anno II DI TUTTI I COLORI Dicembre 2015 Siamo finalmente ritornati, non ci credevate più eh!!!, Invece ci siamo. Siamo pronti per ricominciare, per raccontarvi i primi giorni

Dettagli

Newsletter Ufficio Programmi Internazionali

Newsletter Ufficio Programmi Internazionali Newsletter Ufficio Programmi Internazionali Università degli Studi di Bergamo 01/06/2015 Bimestrale, Numero 4 Prepararsi alla partenza. Pronti? Via!!! Aspettative vs realtà Ogni partenza porta con sé,

Dettagli

Esercizi pronomi indiretti

Esercizi pronomi indiretti Esercizi pronomi indiretti 1. Completate il dialogo con i pronomi dati: Bella la parita ieri, eh? Ma quale partita! Ho litigato con mia moglie e... alla fine non l ho vista! Ma che cosa ha fatto? Niente...

Dettagli

"Macerie dentro e fuori", il libro di Umberto Braccili

Macerie dentro e fuori, il libro di Umberto Braccili La presentazione venerdì 14 alle 11 "Macerie dentro e fuori", il libro di Umberto Braccili "Macerie dentro e fuori" è il libro scritto dal giornalista Umberto Braccili, inviato della Rai Abruzzo, insieme

Dettagli

Cosa ti porti a casa?

Cosa ti porti a casa? 8. L o p i n i o n e d e i r a g a z z i e d e l l e r a g a z z e Cosa ti porti a casa? A conclusione dell incontro di restituzione è stato richiesto ai ragazzi di riportare in forma anonima una valutazione

Dettagli

Realizzato dai bambini del Primo Circolo Didattico Classe 4^ C Sede Moretti

Realizzato dai bambini del Primo Circolo Didattico Classe 4^ C Sede Moretti Realizzato dai bambini del Primo Circolo Didattico Classe 4^ C Sede Moretti Va bene diventare cameriere però, mangiare tutto quel cibo e bere prima, durante e dopo il pasto è esagerato! Per fortuna che

Dettagli

Speciale Think Future

Speciale Think Future Think Future Volunteer Together Racconti ed esperienze dei volontari ungheresi in Italia Le impressioni e le riflessioni delle volontarie ungheresi al termine delle due settimane passate in Italia con

Dettagli

Università degli Studi di Genova Anno Accademico 2011/12. Livello A1

Università degli Studi di Genova Anno Accademico 2011/12. Livello A1 Università degli Studi di Genova Anno Accademico 2011/12 COGNOME NOME NAZIONALITA NUMERO DI MATRICOLA FACOLTÀ Completa con gli articoli (il, lo, la, l, i, gli, le) TEST Di ITALIANO (75 MINUTI) 30 gennaio

Dettagli

Secondo incontro: La mia esperienza d amore

Secondo incontro: La mia esperienza d amore Secondo incontro: La mia esperienza d amore Prima di addentrarci nel tema dell incontro sondiamo la motivazione dei ragazzi. Propongo loro un diagramma G/T. Tutti i ragazzi pensavano ad un esercizio di

Dettagli

Di Luca Bossi, Giulia Farfoglia, Valentina Molinengo e Michele Cioffi

Di Luca Bossi, Giulia Farfoglia, Valentina Molinengo e Michele Cioffi In mare aperto: intervista a CasAcmos Di Luca Bossi, Giulia Farfoglia, Valentina Molinengo e Michele Cioffi Nel mese di aprile la Newsletter ha potuto incontrare presso Casa Acmos un gruppo di ragazzi

Dettagli

Quando la famiglia raddoppia

Quando la famiglia raddoppia AI PADRI, ALLE MADRI, AI FIGLI Quando la famiglia raddoppia Guida INFORMATIVA alla separazione non più coniugi.. ma sempre genitori a cura di FABIO BARZAGLI NETWORK EDUCATIVO PATERNITA.INFO www.paternita.info

Dettagli

Radio Pace 15 marzo 2011

Radio Pace 15 marzo 2011 Radio Pace 15 marzo 2011 Costruiamo Umanità Esperienze e testimonianze dal mondo del carcere Ben trovati a tutti da Francesca Boeri. Siete in ascolto della rubrica mensile che vuol far conoscere la vita

Dettagli

Chiara, Giada, Maria, Matteo, Matteo

Chiara, Giada, Maria, Matteo, Matteo Eccoci pronti a partire per Aprica, dove ci aspetta un tranquillo weekend in montagna. Ci andiamo spesso e conosciamo perfettamente tutto il tragitto. Appena ci spostiamo in direzione nord le case iniziano

Dettagli

LA CLASSE IV D ALLA PINACOTECA DI BRERA

LA CLASSE IV D ALLA PINACOTECA DI BRERA LA CLASSE IV D ALLA PINACOTECA DI BRERA ANNO SCOLASTICO 2011/ 12 UNA GIORNATA A BRERA Venerdì 17 febbraio sono andato con la mia classe e la IV E a Brera. Quando siamo arrivati le guide ci hanno diviso

Dettagli

Sin da quando sono molto piccoli, i bambini sperimentano il mondo attraverso le

Sin da quando sono molto piccoli, i bambini sperimentano il mondo attraverso le Indice Introduzione 7 Miagolina si presenta 11 Quella volta che Miagolina è caduta nel buco della vasca 24 Quando è nato Spigolo 44 Miagolina e le parole storte 56 Spigolo va all asilo 75 Miagolina si

Dettagli

2011 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Beginners. (Section I Listening) Transcript

2011 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Beginners. (Section I Listening) Transcript 2011 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION Italian Beginners (Section I Listening) Transcript Familiarisation Text MALE: FEMALE: MALE: FEMALE: MALE: FEMALE: Ciao Monica, vuoi venire al concerto di Cold

Dettagli

Essere felici al lavoro / Fate qualcosa per gli altri

Essere felici al lavoro / Fate qualcosa per gli altri 26/3/2015 Essere felici al lavoro / Fate qualcosa per gli altri Essere felici al lavoro / Fate qualcosa per gli altri È un dato di fatto: rispettare il prossimo e fare azioni positive nei confronti degli

Dettagli

AMA TE STESSO PUOI GUARIRE LA TUA VITA

AMA TE STESSO PUOI GUARIRE LA TUA VITA AMA TE STESSO PUOI GUARIRE LA TUA VITA HEAL YOUR LIFE WORKSHOP 4/5 OTTOBRE 2014 PRESSO CENTRO ESTETICO ERIKA TEMPIO D IGEA 1 E il corso dei due giorni ideato negli anni 80 da Louise Hay per insegnare il

Dettagli

NEL MARE DELLA NOSTRA FANTASIA OGNI PESCE E DIVERSO NELLE SUE FORME E COLORI, COME NOI RAGAZZI CHE ABBIAMO ESPRESSO QUESTO BELLISSIMO DISEGNO.

NEL MARE DELLA NOSTRA FANTASIA OGNI PESCE E DIVERSO NELLE SUE FORME E COLORI, COME NOI RAGAZZI CHE ABBIAMO ESPRESSO QUESTO BELLISSIMO DISEGNO. SEMPLICEMENTE INSIEME per condividere esperienze, notizie, gioie, conquiste, vittorie, delusioni, difficoltà, sofferenze come in famiglia, senza giudizi, rispettando l opinione di ciascuno, certi che ognuno

Dettagli