QUESTIONARIO sul destino di Piazza Commestibili (ex chiazza cuperta) Ecco i risultati del questionario su Piazza Commestibili

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "QUESTIONARIO sul destino di Piazza Commestibili (ex chiazza cuperta) Ecco i risultati del questionario su Piazza Commestibili"

Transcript

1 NOTA STAMPA del 27/05/14 QUESTIONARIO sul destino di Piazza Commestibili (ex chiazza cuperta) Ecco i risultati del questionario su Piazza Commestibili Il gruppo locale di Attivisti del M5S, ha iniziato da tempo a sensibilizzare le persone alla partecipazione attiva secondo il principio di democrazia partecipata che si antepone al concetto di democrazia rappresentativa. L obiettivo è quello di migliorare la qualità delle decisioni e delle azioni delle Istituzioni, ricostruire le relazioni di fiducia fra Cittadini e Istituzioni e accrescere il capitale sociale delle comunità. Aver lasciato il potere decisionale a poche persone ha generato un sistema dedito al clientelismo e alla corruzione; Abbiamo costruito così un Paese fatto di privilegi per pochi a discapito di molti ottenendo in cambio, ad esempio, servizi pubblici scadenti, territorio devastato, mancanza di lavoro. Siamo arrivati a legittimare l illegalità, a sostenere, supportare, fiancheggiare, criminali travestiti da politici o da imprenditori che offrono lavoro. La disaffezione dei cittadini è stata generata dal gap tra persona e istituzione. Più si è delegato e maggiore è stata la possibilità da parte del delegato di approfittare del proprio potere per fini personali ed è stato facile per le Lobbies raggiungere i propri obiettivi attraverso la corruzione di funzionari pubblici, dirigenti del S.S.N, amministratori locali. Il delegato, acquisendo potere si è scollato completamente dalla vita reale diventando impossibile, per lui, percepire i bisogni veri delle persone divenendo freddo, distaccato e con scarsa coscienza. Questo ha permesso la distruzione del territorio, dell ambiente, del lavoro, dei principi di legalità; tutto questo ha poi generato passivismo e disinteresse della cosa pubblica da parte del cittadino. Auspichiamo che vengano sostenuti ed incentivati i processi di partecipazione attiva e che il cittadino possa essere messo al centro di tutte le decisioni da intraprendere nella propria comunità non solo attraverso un questionario ma mettendo a disposizione qualsiasi strumento che possa permettere la realizzazione di una democrazia partecipata. ANALISI DEI DATI e vari commenti e/o suggerimenti pervenuti dai cittadini Le domande poste ai cittadini, ed internauti del web, mesagnesi hanno permesso di farci un idea su come la pensano riguardo il destino di Piazza Commestibli.

2 Possiamo affermare che a Mesagne lo strumento WEB, ancora non viene preso in considerazione da parte di molti. Abbiamo dato la possibilità a 5000 mesagnesi di partecipare attivamente, ed in modo immediato e a costo zero, alla vita della comunità, dando valore alle loro idee e proposte. Per costo zero intendiamo: zero utilizzo del cartaceo, zero impatto ambientale, zero utilizzo di mezzi e strumenti per la spedizione e l invio del questionario. Le cause che hanno portato 97 persone a sentirsi coinvolte in questa iniziativa, su 5000 invitati, fanno riflettere molto. La cosa può essere analizzata da diversi punti di vista come ad esempio - Scarsa propensione alla partecipazione attiva della cosa pubblica - Rifiuto a partecipare al questionario proposto perché partito da una forza politica per la quale non si simpatizza - I cittadini percepiscono le istituzioni lontane dal cittadino producendo come effetto il passivismo. - Scarsa attitudine all utilizzo di strumenti tecnologici e/o informatici Avevamo messo a disposizione un articolo ed un video di approfondimento riguardo l economia attuale, con possibili soluzioni, che poteva essere visionato prima di rispondere al questionario. Il video è stato visto dal 57% dei partecipanti (qui il video L Articolo è stato letto dal 78 % dei partecipanti (qui l articolo Coloro che non hanno né visto il video né letto l articolo sono il 20% Coloro che hanno visto sia il video, sia letto l articolo sono il 60% ANALISI DEI DATI Quello che è risultato dall analisi del questionario è che i partecipanti non gradiscono che la piazza venga data in gestione ad enti per farne un utilizzo per eventi e fiere. Sarebbero propensi a frequentarla periodicamente se ci fosse, all interno, la presenza di artigiani e commercianti, soprattutto locali, e in occasione di eventi organizzati nella piazza e attorno ad essa. Domanda 1. Secondo l assessore La Sala la piazza deve essere data in gestione ad un ente privato che possa gestire mini fiere o mini eventi. 82% Per niente d accordo e poco d accordo 11% Molto d accordo e Abbastanza d accordo 7% ha commentato la domanda Domanda 2. concediamo i locali ad artigiani e/o commercianti mesagnesi 67% Molto d accordo e Abbastanza d accordo 26% Per niente d accordo e poco d accordo 6% ha commentato la domanda Domanda 3. Ridiamo i locali ai commercianti di frutta e pesce 54% Per niente d accordo e poco d accordo 42% Molto d accordo e Abbastanza d accordo 4% ha commentato la domanda

3 Domanda 4. Concediamo i locali per la vendita di prodotti locali (ad esempio: coltivatori diretti) 68% Molto d accordo e Abbastanza d accordo 30% Per niente d accordo e poco d accordo 2% ha commentato la domanda Domanda 4. Concediamo i locali ad associazioni (culturali, No-Profit,etc) 56% Per niente d accordo e poco d accordo 43% Molto d accordo e Abbastanza d accordo 2% ha commentato la domanda Domanda 5. Concediamo i locali ad artigiani virtuosi e commercianti con idee innovative e sfruttiamo l area interna e circostante per attrarre turismo attraverso eventi specifici 81% Molto d accordo e Abbastanza d accordo 17% Per niente d accordo e poco d accordo 1% ha commentato la domanda Domanda 6. Facciamola diventare una piccola sede esclusiva di eventi e fiere 53% Per niente d accordo e poco d accordo 43% Molto d accordo e Abbastanza d accordo 4% ha commentato la domanda Domanda 7. Se diventasse una piccola area commerciale ed artigianale potrei frequentare la piazza assiduamente nonostante l ostacolo della viabilità 77% Molto spesso e spesso 20% Qualche volta solo in occasioni specifiche raramente mai 2% ha commentato la domanda Domanda 8. Se potessi scegliere tu, cosa proporresti? Il 100% dei partecipanti ha dato dei suggerimenti e posto delle critiche. Qui tutte le risposte: mi piacerebbe vedere una horton plaza in miniatura Un piccolo centro commerciale con vendita di prodotti tipici,botteghe, lavori artigianali, e soprattutto svuotare case comunali da gentaglia vendendole con obbligo di ristrutturazione solo cosi si creerebbe turismo, UN BENE PER L INTERA CITTA Un punto nevralgico e di riferimento distaccato dalla villa che porti la gente nel centro storico. Un luogo con una vita mattutina estremamente commerciale e legata al territorio, ed una vita notturna più turistica, caratteristica con serate a tema ALMENO ogni weekend se non ogni sera. Centro turistico con pub, birrerie, ristoranti, pizzerie, kebab ecc. un misto di negozi artigianali, caffe e ristoranti così da attrarre un misto di gente e a tutte le ore Se potessi scegliere io lascerei tutto comè, e l area dovrebbe essere solo ed esclusivamente pedonale. Per Il traffico veicolare lascerei solo quello per il carico e scarico delle merci per i commercianti che vi esercitano all interno di quell area molto bella. Concordo pienamente nel cederla a commerciati e/o enti locali no profit per renderla un luogo vitale della comunità mesagnrese! Non abbandoniamola al disuso e allo scempio un contenitore per fiere ed eventi, che nella quotidianeità consenta la fruizione ai tanti Sbaglio o oggi ad una certa ora diventa luogo di bivacco? Ottimo risultato di pioggia di euro spesi senza un finalismo!

4 favorire la presenza di attività che movimentino la piazza anche in ore serali e nelle festività, differenziando le diverse tipologie commerciali, evitando di farne un mercato monotematico. Es. bar, pub, sala lettura/audio-musicali,punto info turistico,sala giochi bimbi con sorveglianza ecc. Ricreerei la chiazza cuperta che è stata demolita: un luogo riparato dagli eventi atmosferici dove si potrebbe RI-andare a fare spesa di frutta, verdura locale, pesce dei nostri mari. Affiderei i locali ai commecianti ed artigiani locali (per cui la UNICA attività è il commercio o l artigianato) e destinerei gli spazi della piazza ai produttori locali (raggio 50 km) per la vendita diretta dei prodotti agricoli cosiddetti a km.0. Un luogo aperto tutti i giorni dove anche di inverno si ha la certezza di poter trovare riparo e frutta/ortaggi/verdura rigorosamente di stagione al giusto prezzo, senza sfruttamento dei produttori e senza ricarichi inutili. Dare in gestione i locali alle realtà mesagnesi sul territorio locale, ed essere così la piazza,vetrina della città. Secondo il mio modesto parere Piazza Commestibili la vedrei cosi: ANTICHITA ED USATO ARTIGIANATO ARTICOLI SOUVENIR LIBRI E MUSICA PRODOTTI TIPICI ALIMENTARI CASA DEL NATALE (ART PER PRESEPI E ADDOBBI) PELLETTERIA CAMICERIA ABBIGLIAMENTO SPORT TEMPO LIBERO CENTRO DI INFORMAZIONI TURISTICHE PIZZICAGNOLO*L AREA ESTERNA CONCESSA A SECONDA DELLE RICHIESTE PER PARTICOLARI MOSTRE E FIERE* - Concessione dei locali a piccoli artigiani / imprenditori - Spettacoli di animazione di strada per attrazioni turistiche Uno spazio a disposizione della socialità giovanile. Concederei i locali in gestione alle associazioni di volontariato che si occupano di minori e di giovani.nella nostra città non esistono spazi di aggregazione spontanea per gli adolescenti e per i ragazzi.nessuna attività commerciale. Eventi che possano attirare il turismo propporei un hub per la promozione di cultura avanzato: wi fi gratis, lettura di testi IN LOCO con convenzioni apposite stipulate con i distributori, seminari sull utilizzo di software tipo autocad, software per videomapping, software di audio editing; sale studio di registrazione gratuite per chi ha all attivo almeno un progetto o ha COMPROVATA ricaduta positiva in ambito territoriale o extra territoriale, sala proiezione film di registi di SPESSORE diversi da Ozpetech o Vanzina NO ASSOLUTO a Sagre paesane, teatro vernacolato, fiera delle pettole e degustazione di olio e biscotti fatti in casa, perchè è ora di guardare oltre.di idee ce ne sono sempre state tante, forse manca il quid a chi ha il soldo in mano Proporrei appunto che ci fosse il ritorno al passato, con vendita di prodotti ortofrutticoli e caseari oltre che conserve fatte in casa. Quindi tutti prodotti a km 0 e a prezzi bassi. Diamola a commercianti e artigiani locali per valorizzare prodotti tipici Proporrei di sfruttare il posto e valorizzarlo come zona d attrazzione turistica che contemporaneamente funga da invitante vetrina per aiutare i nostri artigiani, commercianti. utilizzo della piazza senza costi a carico della comunita La piazza come era una volta

5 Proporrei semplicemente un ritorno al passato, ossia tante bancarelle di frutta e verdura locali, anche per incrementare ed aiutare le coltivazioni e l agricoltura delle nostre zone! Locali di generi alimentari, ossia panifici, salumi, carni, caffè, formaggi, pesce fresco e quant altro! Una volta fare la spesa in piazza commestibili era un rito, un qualcosa di bello, un atmosfera amichevole, spero veramente che tanti soldi spesi non siano l ennesimo spreco politico e si possa ritornare a fare la spesa nella nostra amata chiazza ti Misciagni Un mercato coperto che valorizza i prodotti locali e la filiera corta!! I locali dati in gestione a iniziative giovani adatte per la vita notturna!! Concedere i locali a commercianti innovativi così da attirare più turismo a mesagne. l arte è senza tempo, senza nome e senza barriere! lasciamo più spazio alle associazioni di artisti che hanno più capacità culturali nel gestire uno spazio comune!chiamiamo fuori senza ogni dubbio chi ha già attività aperte o ha solo intenzione di guadagnare! chiamo fuori tutti coloro che hanno già un lavoro e chiamo fuori soprattutto i vecchietti commercianti o imprenditori con una mentalità ormai passata! diamoci da fare per restituire il paese ai giovani!!! La mia idea sarebbe quella di darla in gestione a persone con inventiva e che credano nel territorio. Se potessi scegliere io, proporrei che gli spazi venissero dati a chi opera a Km zero, secondo protocolli di produzione chiari e certificati. Area da assegnare sia a commercianti che produttori e sia di beni alimentari che durevoli. PRENDERE SPUNTO DA UMBRIA JAZZ, DOVE IL FULCRO E LA PIAZZA, E TUTTO GIRA INTORNO AD ESSA Non credo di avere una preparazione adeguata nè del territorio, nè dell economia locale, per poter proporre una soluzione defitiva con cognizione di causa sufficiente, ma, al contempo, vorrei che la ristrutturazione eseguita dei locali oggetto del presente questionario non finisca per essere vana. Si potrebbero adibire i locali,logicamente dopo averli finalmente ultimati,ad attivita commerciali ed artigianali magari si leva un po di disoccupazione Qualunque proposta valida, anche quella di dare in gestione a pagamento l area ad un ente privato purchè faccia da traino allo sviluppo del centro storico mesagnese e della città in genere creando nello stesso tempo posti di lavoro per i giovani e nuove opportunità per i cittadini ed i turisti e nello stesso tempo porti linfa vitale nelle casse comunali. Io sono un caso particolare in quanto mi hanno chiuso l attivita per dissesto idrogeologico.ho chiesto di concedermi un locale comunale per l emergenza,ma visto questa amministrazione nessuna risposta,qindi mi fa molto rabbia vvedere piazza commestibile fatta con soldi pubblici lasciata nell abbandono,senza agibilita cerchiamo di copiare le cose buone e funzionanti e funzionali che gli altri fanno.date una occhiata a questo link:http://www.minube.it/posto-preferito/mercato-di-san-miguel-a75581 Propongo che l utilizzo del bene sia per tutti coloro vogliano farne uso, attraverso mini contratti temporali di comodato d uso. Naturalmente, qualsiasi progetto proposto dovrà essere in linea con quello che sarà l utilizzo finale della piazza e dei suoi locali. Magari creare una sorta di codice etico in modo da poter garantire una giusta convivialità. La piazza come era una volta Creare un centro piccolo centro commerciale. Per ridare al centro storico il valore che merita, dare questo area a nuovi imprenditori ( e non alle solite faccie). La gente deve ritornare al centro storico la realizzazione di eventi è fondamentale, per attrarre non solo i giovani mesagnesi nel cuore della città, ma anche gente dai paesi limitrofi; questo a prescindere dalla destinazione finale dei locali, che personalmente preferire fosse destinata a promuovere i prodotti del territorio. Far (ri)vivere piazza con eventi durante tutto l arco dell anno, alternando o integrando gli eventi di piazza

6 Orsini.#vinciamonoi bisognava scegliere prima che fare e poi ristrutturare in funzione dell obiettivo che si proponeva di raggiungere, adesso abbiamo uno spazio che probabilmente non vuole nessuno perche e un problema anche andare al bagno. Prendiamo il centro storico di ostuni come esempio. Far tornare la piazza come era mai tempi passati dove i veri, produttori di ortaggi, verdure vendevano i loro prodotti coltivati. Far sparire o quasi le Autovetture Concederei i locali ad artigiani commercianti di frutta pesce e prodotti tipici e a coltivatori diretti cosi da promuovere tradizioni cultura e sapori proiettando tutto questo anche in chiave turismo. Utilizzerei la piazza per attività teatrali ed extrascolastiche aperte al pubblico, farei vivere intensamente ai giovani il nostro patrimonio artistico. I locali potrebbero essere utilizzati da artigiani capaci di trasmettere il loro sapere ai giovani, farei aprire tanti laboratori. Non farei mettere lo zampino ai politici perchè hanno già combinato parecchi guai. Lascerei i locali alle piccole imprese e agli artigiani mesagnesi per utilizzarli sia come laboratorio che come punto vendita. creare un isola dove arte cultura e spettacolo predominino, dando la possibilità a piccoli giovani artisti di esporre la propria arte, cercando di dare una sostenibilità al nostro territorio creando una rete che parta dal rivivere la piazza dalla nostra gente fino ad arrivare a convogliare tutti i turisti a scoprire piazza commestibili. Artigianato e negozi che che vendono prodotti locali esclusivi Facciamo che sia una vera Piazza commestibili, altrimenti che senso ha denominarla tale? la mia proposta sarebbe quella di bandire una gara allo scopo di selezionare il miglior progetto per una gestione di co-working per attività culturali produttive fra associazioni e aziende che operano nel settore turistico culturale per una gestione cooperativa. Conosco questo spazio e sarebbe bello vederlo rivivere: di giorno come mercato (gestito dal comune) ovviamente di artigiani e commercianti locali; di sera come spazio di eventi culturali (privati e non). no comment Lo farei diventare il cuore pulsante della città. Farei un polo strategico cittadino dove cultura, storia locale e varietà commerciale locale di venissero un unicum locale da attrarre ogni tipo di interesse e fasce di età. propporrei di dare un okkiata a quello che scrivete propporresti cmq proporrei una mensa per i poveri.. Locali per i giovani per creare un po di movida con eventi di musica live e musica come si a Francavilla davanti a locali come il Giba!diamoci una mossa! Se potessi scegliere personalmente, darei in gestione i locali ai giovani Essendo un posto metafisico proporrei tutto ciò che ha a che fare con la cultura e l arte. Quindi eventi culturali, mostre fotografiche, mostre artistiche di pittura o scultura, librerie. siccome e chiusa da anni- farei farla fruttare svolgendo attivita nuove con prodotti locali a km 0!! ovviamente facendo pagare i locali un affito con un prezzo minimo e dando la possibilita a cittadini e famiglie dis svolgere la propia attivita- ovviamenta cercando di non tartassre le persone e che non ci sia il solito clientalismo di partito e mi fermo qui- questa deve essere un occasione per quelle persone che fino adesso non hanno avuto attiviata ovviamente!! non tipo un negozio di scarpe o della wind che hanno le attivita -sparse per la cittadinanza.- grazie!!

7 Mi piacerebbe diventasse un centro utilizzato la mattina per un mercato locale giornaliero e di sera 8ovviamnete ripulito) dato in gestione ad artigiani e commercianti del posto che espongono e vendono i nostri prodotti locali dando anche incremento al turismo. un luogo che con luci, negozietti con prodotti artigianali, magari anche etnici, sale da tè, pub e musica a volume sempre basso restasse l anglo tranquillo e piacevole dove si possa stare insieme conversare in tranquillità. Io proporrei di assegniare dei posti, ai commercianti di frutta e verdura pesce e formaggi mesagniesi, come si faceva una volta.dove la gente andavaa fare la spesa, e nello stesso tempo era punto di incontro di amici e parenti insomma dove si socializzava. Io lascerei lo spiazzo centrale a disposizione per i fruttivendoli e pescivendoli durante il giorno, e i locali li darei ad artigiani di nuovi e vecchi mestieri e lasciare un paio di locali ad ass onlus.non fiere e sagre basta facciamo solo quello a mesagne. Bisogna dare lavoro attraverso il recupero di vecchi mestieri, la vendita di prodotti locali e idee innovative. Area Commerciale, con prodotti artigianali locali, e ristorazione!!! Dare la possibilità ai commercianti mesagnesi di fare mercato come si faceva prima o utilizzarla a scopo di turismo.negozietti di souvenir e/ o altro di questo genere.pensiamo un po a noi che dare possibilità ad altri da fuori Mesagne di usufruire di quest area a diversi altri scopi commerciali.si stanno perdendo tutte le tradizioni e ciò che potremmo avere non lo mettiamo in pratica.non PENSIAMO SEMPRE ALL INTERESSE!!! chi ha capito capisca.. grazie. Io dedicherei questa piazza ad eventi come concerti, fiere ed eventi in genere ma dietro pagamento, creando così un entrata al comune o all azienda in caso di cessione a privati e affittando i locali circostanti a commercianti o ristoratori che vogliono sfruttare gli eventi. A parere mio, visto l investimento fatto, l ideale sarebbe quello di creare un vero e proprio giro dell economia locale. Non ho idea di quanta moneta farebbero girare gli artigiani virtuosi o i coltviatori diretti, ma creare un luogo che attrae i giovani con diversi locali come birrerie, enoteche, bar etc, potrebbe essere una buona soluzione per portare un po di vita a Mesagne e quindi gente che spende. Naturalmente ci sarebbe il posto anche per qualche artigiano virtuoso o per qualche nuova trattoria; il tutto unito ad una buona attenzione da parte dell amministrazione comunale, nell organizzazione di eventi mirati, perchè secondo me, non abbiamo nulla da invidiare a Città come Ostuni a livello di centro storico. Indire una gara di assegnazione per i locali in base a dei progetti presentati dai vari pretendenti all idea di creare un piccolo polmone commerciale e artigianale e ristabilire un interesse turistico e commerciale. Dare via libera al commercio, aprire negozi, far girare l economia e dare spazio ai giovani di lavorare. Concedere le aree della piazza ai cittadini mesagnesi quali commercianti o artigiani e rendere la piazza pubblica con libero accesso a tutti in modo tale anche da permettere in situazioni quali eventi,di svolgerli nella stessa piazza. Classica Piazza coperta come si vedono in giro in tutta Europa. Commercianti con box tutti uguali, ordinati. Piccoli locali per piccole colazioni con bar. mercato serale con prodotti locali e street food Non essendo di mesagne,potrei solo darvi un opinione:ho frequentato mesagne esclusivamente per andare a ballare, dato che organizzate molte serate giovanili in discoteche e bar bellissimi, ma se proprio volete valorizzare una ex piazza, secondo me dovreste ristrutturarla, e farla diventare una piazza per organizzare eventi e fiere,e altro.per favorire il turismo e soprattutto dare lavoro ai

8 giovani in cerca di lavoro nel momento in cui venissero organizzati degli stand per prodotti tipici locali e per sponsorizzare altro il sig. La sala nn ha poi tanto torto..questo è il mio consiglio, d altronde ognuno ha la sua opinione,questa e la mia Cordiali saluti,grazie per aver chiesto una opinione.. un centro polifunzionale, con diverse attività capaci di coinvolgere pubblici diversi e diverse fasce di età, affinché la fruizione sia continua nel tempo e non legata al singolo evento o stagione. Alcuni ambienti potrebbero essere affidati ad associazioni VERE, che rispondano a precisi requisiti (es. riconoscimento nazionale), con un tot numero di associati ed aperte a tutti, che operino per il progresso sociale e culturale della città.(no associazioni di 4 gatti o proforma).attività artigianali e commerciali ricercate,particolari, creative, anche di nicchia,prodotti biologici etc. Uno spazio espositivo/laboratoriale per arte contemporanea (vedi Grottaglie). La piazza rappresenta un fulcro molto importante della città a mio parare. Vista l importanza e il valore storico che riveste nell immaginario popolare, tale piazza merita di essere vissuta di giorno e nelle ore serali, nonostante i limiti legati alla viabilità che, a suo tempo, sicuramente non erano di rilievo come ora. Mi piacerebbe che ritornasse l anima commerciale del posto durante il giorno, per togliere commercianti di alimenti dal caos e dall inquinamento, che raccogliesse attività alla stregua di un centro commerciale. Ovviamente secondo una organizzazione composta, con una gestione dei rifiuti prodotti dall attività commerciale, per lasciare al luogo la possibilità di assumere una veste di più culturale di sera, grazie ad eventi di aggregazione, mostre, occasioni musicali di qualità, per fare sistema Tutto sarebbe possibile ubicando in modo oculato le varie attività, sia commerciali che culturali, penso anche ad un info point, una sede strettamente legata alla vita della piazza, che, se vogliamo, possa fungere da cuore. Riconosco l importanza anche del privato, che a Mesagne è la forza pulsante, come si può notare dalle occasioni create da molti locali che, purtroppo solo in estate, richiamano gente dai paesi vicini. Concediamo i locali ad associazioni (culturali, No-Profit,etc) Mi concentrerei su un TARGET molto giovane per creare nuove figure professionali.sfrutterei molto quel CORTILE come luogo per la MENTE dove potersi rilassare e non solo; uno SPAZIO per salutare gli amici, dove ascoltare il proprio GRUPPO preferito; dove acquistare un vinile raro dopo aver assistito ad una MOSTRA di un FOTOGRAFO/PITTORE del posto che prima si ignorava. Inserirei degli SHOP dove è possibile trovare libri di case editrici indipendenti magari in una vera e propria REDAZIONE ON AIR; SHOP all interno dei quali trovi PREVENDITE di biglietti di CONCERTI di tutto il SALENTO (un es? torre regina giovanna chiama a se diversi ARTISTI che possono essere invitati INTERVISTATI in tale spazio, OSPITATI a MESAGNE in strutture/case DI ARTISTI); affiancato da una selezione di marchi di ABBIGLIAMENTO INDIPENDENTI anch essi e stilosissimi esposti a rotazione con refresh continui dando la possibilità a tutti di esprimersi. Poichè vicino c è anche una RADIO, proporrei selezione musicale e userei quel cortile come set per interviste e MANIFESTAZIONI musicali, creerei per esempio un PRESS OFFICE di EVENT BOOKING MANAGEMENT (un esempio? sfruttate realtà già esistenti come Soumatical dei Boom da Bash che hanno già creato un agenzia di booking & management oppure create collaborazioni con COOLCLUB UFFICIO STAMPA di Lecce e DODICILUNE già molto attivi la fidanzata del proprietario è EMILIA RUGGERO pittrice e Mesagnese) Aprite delle CAFFETTERIE per giovani, di giovani dove gustare la colazione, pranzare, con una selezione di DJ (ragazzi che si approcciano alla musica e che magari vengono fuori da workshop organizzati sempre lì da professionisti già del luogo; ragazzi che hanno fatto il conservatorio ecc. ecc. e ce ne sono diversi ) creare sinergie, musica, arte, web, design, magari in una sala OMINIFUNZIONALE ideale per mostre e vernissage, showcase musicali, conferenze stampa, corsi, workshop e altre

9 cose Un area CO-WORKING e UFFICI, spazi perfetti per creare e condividere ore di lavoro in un ambiente creativo e dinamico (un es? vedete tutti questi politici o presunti, avvocati che hanno questi studi, alcuni anche tristi dei loro papà e che pur avendo studiato al max fanno recupero crediti poi se gli chiedi come sbrogliare un preventivo, info su come aprire un sito registrare un marchio non sanno più fare un cazzo, invece in un area così sarebbero anche più stimolati ) con prezzi vantaggiosi, massima flessibilità contrattuale, postazioni di lavoro originali e personalizzate. Queste sono solo alcune delle cose che uno spazio così ampio può offrire a Mesagne. Il resto lo metterà l entusiasmo delle persone che faranno loro questo/i progetto/i. Deve essere aperto a tutti e alla portata di tutti e non dei soliti 4 pupazzi di Mesagne Musica, eventi, serate, sinergie, turismo, cultura su questo si dovrebbe puntare Studiare insieme un evento e portarlo a livelli commerciali (vedi GROTTAGLIE con VINO E MUSICA la stampa che curava il tutto divisa tra ROMA e SIENA), è inutile che pensate alle FIERE e cazzate simili di un COMMERCIO SATURU che la gente NON VUOLE Ora, sicuramente non sono l unica che ha pensato queste cose e metterci dentro bene tutto quello che penso sarebbe impossibile. Se volete, potete contattarmi per una chiaccherata Mina La utilizzerei per eventi e fiere. Ben venga anche dare in gestione i locali a piccoli commercianti. Ritorno alle origini, frutta verdura pesce carne formaggi Dopo tanti sprechi di denaro publico,l unica cosa da fare e vendere ad artigiani per valorizare i nostri prodotti facendo anche eventi specifici per dare più credito alla citta e i loro prodotti darli in concessione finira che chiuderanno come tanti altri. Che alcuni locali sia dediti alla vendita di prodotti locali, e biologici, altri all artigianato ed i restanti alle associazioni culturali gestite da giovani. Vorrei che sia un area di attrazione turistica e non, nel senso offrire ai mesagnesi ma soprattutto a chi proviene da fuori, l occasione di spendere acquistando prodotti tipici locali, far girare l economia proponendo anche serate a tema(concerti, fiere del libro ecc). Sfruttare insomma, non solo nel periodo estivo ma tutto l anno, l area storica e culturale di Piazza Commestibili. i quesiti che avete proposto in linea di massima contemplano tutte le varie opzioni praticabili comunque l ultimo in ordine cronologico potrebbe essere una ottima soluzione cercando di creare delle sinergie con le associazioni culturali presenti a mesagne Tante attività,anche onlus,non trovano sbocco per la tanta,lenta e costosa burocrazia e per i costi elevati degli affitti dei locali. Non dimentichiamoci poi dei furbi,i quali volgerebbero a loro favore e dei loro amici e parenti la gestione,ignorando gli onesti. Ovvio che,facendo rivivere la suddetta piazza,si farebbe rivivere anche tutto il centro storico,il quale,attualmente è spettrale,specialmente alla sera.se c è qualcuno che può proporre soluzioni ideali,lo faccia.si potranno scegliere ed adottare le iniziative migliori. Oltre la piazza dovrebbero essere sfruttati anche i locali interni, innanzitutto il comune dovrebbe dare la possibilità ad artigiani locali di avere i piccoli locali gratuitamente per aiutarli a commercializzare i loro prodotti, e questo dovrebbe essere fatto a rotazione con giorni stabiliti in modo tale da attrarre abitualmente i cittadini mesagnesi e creare il passeggio dalla villa al centro storico. Per l esterno invece organizzare più eventi e fiere possibili, le idee sarebbero tante. Se avete bisogno contattatemi per suggerirvi qualcosa. Grazie Innanzitutto,non dovrà essere gestita politicamente altrimenti,sarebbero favoriti esclusivamente i figli lasciando fuori i figliastri. Nessuno mai dovrà o potrà impadronirsi dei/del locale assegnatogli,ovvero,se dovessero verificarsi motivi o situazioni contrarie alla moralità,al decoro ed al rispetto in generale,chi ne è artefice,dovrà essere sfrattato, immediatamente e senza indugi. Si

10 esclude altresì, qualsiasi forma di eventuale pretesa usucapione. Sancire specifiche regole da rispettare tassativamente. Innanzitutto,non dovrà essere gestita politicamente altrimenti,sarebbero favoriti esclusivamente i figli lasciando fuori i figliastri. Nessuno mai dovrà o potrà impadronirsi dei/del locale assegnatogli,ovvero,se dovessero verificarsi motivi o situazioni contrarie alla moralità,al decoro ed al rispetto in generale,chi ne è artefice,dovrà essere sfrattato, immediatamente e senza indugi. Si esclude altresì, qualsiasi forma di eventuale pretesa usucapione. Sancire specifiche regole da rispettare tassativamente. Oltre la piazza dovrebbero essere sfruttati anche i locali interni, innanzitutto il comune dovrebbe dare la possibilità ad artigiani locali di avere i piccoli locali gratuitamente per aiutarli a commercializzare i loro prodotti, e questo dovrebbe essere fatto a rotazione con giorni stabiliti in modo tale da attrarre abitualmente i cittadini mesagnesi e creare il passeggio dalla villa al centro storico. Per l esterno invece organizzare più eventi e fiere possibili, le idee sarebbero tante. Se avete bisogno contattatemi per suggerirvi qualcosa. Grazie Una sinergia tra innovazione e produzione etica. I locali potrebbero essere affidati ad associazioni culturali e sociali a fronte di un modesto affito o con l obbligo di pulizia e manutenzione e i parte a professionisti, artigiani e commercianti. La piazza può essere usata per concerti, eventi vari. Una zona artigianale e vendita di prodotti locali Ritornare alle origini alla vecchia piazza delle vettovaglie!! Un circolo ricreativo per giocare con Lupetto Mannarino Concediamo i locali ad artigiani virtuosi e commercianti con idee innovative e sfruttiamo l area interna e circostante per attrarre turismo attraverso eventi specifici Locali notturni!!! (PUB, ENOTECHE,WINE BAR) e anche ristoranti volendo. Visto che non conosco eccellenze nel settore dell artigianato, la mia unica scelta premia il volontariato che DEVE essere sostenuto ed incoraggiato in quanto spesso svolge funzioni molto importanti per la città, sino a proporre servizi che dovrebbero essere meglio coordinati dall ente locale. Una gestione pubblico/privata con reale rendicontazione con canone di entità congrua. Spazi da destinare contemporaneamente ed equamente distribuiti tra artigiani, commercianti ed ass. culturali che in base ad una griglia di coefficienti economici precisi siano capaci di creare profitto, occupazione e innovazione, pena la rescissione del contratto di locazione. Sicuramente non vorrei che la piazza rimanesse abbandonata come invece si trova ora, sono molto favorevole a concederla in uso ad associazioni no profit che promuovono cultura, arte e soprattutto sviluppo tecnologico sano,o ad un ente di formazione giovani sulle green technology,o ancora più importante un ente per la formazione di tutti i cittadini sul mondo di internet, sulle sue potenzialità (ad esempio mostrare come internet può snellire il disbrigo di pratiche portando un notevole risparmio alla nostra comunità e come può rendere i cittadini partecipi delle decisioni). Per FORMARE ed INFORMARE sarebbe un modo intelligente di usare la piazza. fare in modo che sia viva tutti i giorni. spronare i giovani ad inventarsi qualcosa,,,,,,,,,tipo insegnare agli anziani e non solo, ad usare la tecnologia moderna, computer, internet. Sedi di start-up. corsi del comune di lingue straniere. FOTO IN ALLEGATO QUI

11

12

Università per Stranieri di Siena Livello B1

Università per Stranieri di Siena Livello B1 Unità 4 Fare la spesa al mercato In questa unità imparerai: a capire testi che danno informazioni e consigli su come fare la spesa al mercato e risparmiare parole relative agli acquisti e ai consumi gli

Dettagli

Comune di Udine LUDOTECA

Comune di Udine LUDOTECA Comune di Udine LUDOTECA RISULTATI QUESTIONARI CARTACEI Riposte: 53 8.a Può motivare la sua risposta? Buona alternativa alla giornata (domenica) che molti passano nei negozi C'è molto poco per i

Dettagli

Non mi resta che augurarvi buona lettura, sperando di aiutarvi a diventare tanti Papà Ricchi! 1. IL RICCO NON LAVORA PER DENARO

Non mi resta che augurarvi buona lettura, sperando di aiutarvi a diventare tanti Papà Ricchi! 1. IL RICCO NON LAVORA PER DENARO Credo che nella vita sia capitato a tutti di pensare a come gestire al meglio i propri guadagni cercando di pianificare entrate ed uscite per capire se, tolti i soldi per vivere, ne rimanessero abbastanza

Dettagli

Sindaco BERGAGNA Stefano Passiamo al successivo punto all ordine del. giorno. Cedo un attimo la presidenza al Vice Sindaco perché devo un

Sindaco BERGAGNA Stefano Passiamo al successivo punto all ordine del. giorno. Cedo un attimo la presidenza al Vice Sindaco perché devo un 1 Sindaco BERGAGNA Stefano Passiamo al successivo punto all ordine del giorno. Cedo un attimo la presidenza al Vice Sindaco perché devo un attimo assentarmi, ma è una questione di cinque minuti. Devo uscire,

Dettagli

E quindi un emorragia di cervelli

E quindi un emorragia di cervelli Intervistato: Angelo Colaiacovo, Sindaco di Aliano Soggetto: prospettive per i giovani, Parco Letterario Carlo Levi, vivibilità di Aliano Luogo e data dell intervista: Aliano, agosto 2007 Audio file: Colaiacovo_2

Dettagli

GUIDA - CONCESSIONE DEL SERVIZIO DI GESTIONE DELLA CITTADELLA DEI GIOVANI DI AOSTA PER IL PERIODO 01.11.2009/31.10.2014

GUIDA - CONCESSIONE DEL SERVIZIO DI GESTIONE DELLA CITTADELLA DEI GIOVANI DI AOSTA PER IL PERIODO 01.11.2009/31.10.2014 PROGETTO-GUIDA GUIDA - CONCESSIONE DEL SERVIZIO DI GESTIONE DELLA CITTADELLA DEI GIOVANI DI AOSTA PER IL PERIODO 01.11.2009/31.10.2014 Il progetto descrive i termini generali con i quali si concede il

Dettagli

LE DETERMINANTI DEL COMPORTAMENTO DI CONSUMO E DI ACQUISTO DEI PRODOTTI BIOLOGICI IN ITALIA: I RISULTATI DELLA RICERCA

LE DETERMINANTI DEL COMPORTAMENTO DI CONSUMO E DI ACQUISTO DEI PRODOTTI BIOLOGICI IN ITALIA: I RISULTATI DELLA RICERCA ADEM LAB- UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PARMA LE DETERMINANTI DEL COMPORTAMENTO DI CONSUMO E DI ACQUISTO DEI PRODOTTI BIOLOGICI IN ITALIA: I RISULTATI DELLA RICERCA Silvia Bellini Università degli Studi di

Dettagli

Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna...

Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna molto probabilmente avrei un comportamento diverso. Il mio andamento scolastico non è dei migliori forse a causa dei miei interessi (calcio,videogiochi, wrestling ) e forse mi applicherei

Dettagli

A- All inizio ho trovato delle difficoltà in banca per accedere ai crediti

A- All inizio ho trovato delle difficoltà in banca per accedere ai crediti INTERVISTA 8 I- Ha avuto qualche altra esperienza lavorativa prima di mettere in piedi questa attività A- Io ho 50 anni, ho iniziato a lavorare a 17 anni e per 10 anni ho lavorato in un impresa stradale,

Dettagli

RICOMINCIARE UNA NUOVA VITA IN AUSTRALIA? - UN SIMPATICO TEST -

RICOMINCIARE UNA NUOVA VITA IN AUSTRALIA? - UN SIMPATICO TEST - RICOMINCIARE UNA NUOVA VITA IN AUSTRALIA? - UN SIMPATICO TEST - INIZIO Ricominciare una nuova vita da zero mi spaventa peró so che tante persone ce la fanno, posso farcela anch io! preferirei continuare

Dettagli

[NRG] Power Sponsoring Video#1 Trascrizione del video:

[NRG] Power Sponsoring Video#1 Trascrizione del video: [NRG] Power Sponsoring Video#1 Trascrizione del video: "Come venire invitato: Perché i contatti dal mercato freddo sono morti, e che cosa fare ora... " Ciao il mio nome è Alessandro Zani e io sono il creatore

Dettagli

- 1 reference coded [0,86% Coverage]

<Documents\bo_min_9_M_18_ita_stu> - 1 reference coded [0,86% Coverage] - 1 reference coded [0,86% Coverage] Reference 1-0,86% Coverage E le altre funzioni, le fotografie, o, non so le altre cose che può offrire il cellulare sono cose che

Dettagli

Intervista. Romano Baratta

Intervista. Romano Baratta Intervista Romano Baratta di LINO CAIRO pubblicato: gennaio 2008 Cairo: Stavo dipingendo un giardino, di notte, nello studio, e a un certo punto ho sentito un venticello provenire dal dipinto che ha fatto

Dettagli

Brief per il laboratorio

Brief per il laboratorio Brief per il laboratorio Il materiale allegato, campagne pubblicitarie per incentivare il turismo, realizzate da nazioni, regioni e una provincia, è stato selezionato per la sua qualità. Si tratta infatti

Dettagli

CONSIGLI PER GIOVANI NAVIGANTI (anche già navigati).

CONSIGLI PER GIOVANI NAVIGANTI (anche già navigati). CONSIGLI PER GIOVANI NAVIGANTI (anche già navigati). HEY! SONO QUI! (Ovvero come cerco l attenzione). Farsi notare su internet può essere il tuo modo di esprimerti. Essere apprezzati dagli altri è così

Dettagli

Reporter di informazione COME FARTI CONTATTARE...

Reporter di informazione COME FARTI CONTATTARE... Reporter di informazione COME FARTI CONTATTARE... Questo e' il primo reporter che rivelo per un perido di tempo limitato: ''Gratuitamente'' a seguire nelle pagine del sito troverai gli altri 6. @ Se tu

Dettagli

Partecipo. Zoom Zoom Festival. Arte e Installazioni Design Corti e Visual Do una mano. 6/7/8/9 Giugno 2013 Parco Ex-Fornace, Noventa Padovana

Partecipo. Zoom Zoom Festival. Arte e Installazioni Design Corti e Visual Do una mano. 6/7/8/9 Giugno 2013 Parco Ex-Fornace, Noventa Padovana Partecipo Arte e Installazioni Design Corti e Visual Do una mano Zoom Zoom Festival 6/7/8/9 Giugno 2013 Parco Ex-Fornace, Noventa Padovana zoomfrominside.it Zoom Zoom Festival è un contenitore di idee,

Dettagli

Ora puoi studiare ed insegnare musica. nella comodità di casa tua!

Ora puoi studiare ed insegnare musica. nella comodità di casa tua! Ora puoi studiare ed insegnare musica nella comodità di casa tua! Se stai leggendo questo report vuol dire che ti sei iscritto alla mia lista di utenti interessati a questo nuovo progetto. Mille grazie

Dettagli

PROGETTI PER IL FUTURO

PROGETTI PER IL FUTURO PROGETTI PER IL FUTURO 77 LA NOSTRA ANTOLOGIA La mia vita la vivo io Oggi mi sento integrato molto bene qui perché ho perso le paure che avevo, ho cambiato molti pensieri: adesso non ho più paura di quello

Dettagli

Il Quotidiano in Classe. Classe III sez. B

Il Quotidiano in Classe. Classe III sez. B Il Quotidiano in Classe Classe III sez. B Report degli articoli pubblicati Dagli studenti sul HYPERLINK "iloquotidiano.it" Ilquotidianoinclasse.it Allestimento di Lorenzo Testa Supervisione di Chiara Marra

Dettagli

Mini progetti Arrivederci! 1 UNITÀ 1

Mini progetti Arrivederci! 1 UNITÀ 1 UNITÀ 1 Parole italiane! A coppie o in piccoli gruppi scegliete 10 o più parole nuove dell unità 1. Create un glossario dove presentate le parole nuove con la traduzione nella vostra lingua. Presentate

Dettagli

"Educhiamo(ci) alla sostenibilità" Laboratori di educazione al consumo consapevole, al riuso, al riciclo

Educhiamo(ci) alla sostenibilità Laboratori di educazione al consumo consapevole, al riuso, al riciclo "Educhiamo(ci) alla sostenibilità" Laboratori di educazione al consumo consapevole, al riuso, al riciclo Nell anno scolastico 2011-12 appena concluso, gli studenti di numerose scuole di Roma e del Lazio

Dettagli

COME CRESCERE IL MICROCREDITO IN ITALIA

COME CRESCERE IL MICROCREDITO IN ITALIA COME CRESCERE IL MICROCREDITO IN ITALIA 61 di TEODORO FULGIONE * Intervista ad Alessandro Luciano capo del progetto Monitoraggio delle politiche del lavoro con le politiche di sviluppo locale dei sistemi

Dettagli

belotti1.indd 1 10/06/11 15:35

belotti1.indd 1 10/06/11 15:35 belotti1.indd 1 10/06/11 15:35 CLAUDIO BELOTTI LA VITA COME TU LA VUOI La belotti1.indd vita come tu 2 la vuoi_testo intero.indd 3 23/05/11 10/06/11 14.02 15:35 la vita come tu la vuoi Proprietà Letteraria

Dettagli

Progetto NuovisPazzi. Recupero Spazi ad uso Pubblico a Mombello. Ente Promotore: ASSOCIAZIONE BRUCALIFFO LIMBIATE

Progetto NuovisPazzi. Recupero Spazi ad uso Pubblico a Mombello. Ente Promotore: ASSOCIAZIONE BRUCALIFFO LIMBIATE Progetto NuovisPazzi Recupero Spazi ad uso Pubblico a Mombello Ente Promotore: ASSOCIAZIONE BRUCALIFFO LIMBIATE Luogo: Padiglione Lavanderia, Ex O.P. Antonini di Limbiate ( Loc. Mombello) Premessa: Non

Dettagli

Maschere a Venezia CAP I

Maschere a Venezia CAP I Maschere a Venezia 7 CAP I In un pomeriggio di fine marzo Altiero Ranelli, un giovane giornalista de Il Gazzettino di Venezia, entra nell ufficio del direttore. - Ho una grande notizia. - grida contento.

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Giugno 2013 Livello: A2

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Giugno 2013 Livello: A2 per Stranieri di Siena Centro CILS : Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi. Sono brevi dialoghi o annunci. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

LIBO' L'ITALIANO ALLA RADIO

LIBO' L'ITALIANO ALLA RADIO LIBO' L'ITALIANO ALLA RADIO ESERCIZI PUNTATA N 4 GLI UFFICI COMUNALI A cura di Marta Alaimo Voli Società Cooperativa - 2011 GLI UFFICI COMUNALI DIALOGO PRINCIPALE A- Buongiorno. B- Buongiorno. A- Scusi

Dettagli

INNOCENTI EVASIONI Il lavoro minorile

INNOCENTI EVASIONI Il lavoro minorile INNOCENTI EVASIONI Il lavoro minorile Novembre 2011 Nel primo incontro di questo giornalino ognuno di noi ha proposto la sua definizione di lavoro minorile e ha raccontato la sua esperienza. personale.

Dettagli

REPORT WORLD CAFÈ 07 E 14 MARZO 2015

REPORT WORLD CAFÈ 07 E 14 MARZO 2015 REPORT WORLD CAFÈ 07 E 14 MARZO 2015 Facciamo Centro è un percorso partecipativo promosso dal Comune di Reggiolo per costruire con i cittadini una decisione condivisa sulla rigenerazione e sul rilancio

Dettagli

Vuoi Essere Padrone della tua vita?

Vuoi Essere Padrone della tua vita? Vuoi Essere Padrone della tua vita? Ti servono 3 cose! Caro Amico/a, con queste pagine vorrei condividere con te un sistema semplice per tutti, per poter diventare padrone della propria vita! Vuoi diventare

Dettagli

GIACOMO BRUNO NETWORK MARKETING 3X PARTE 1

GIACOMO BRUNO NETWORK MARKETING 3X PARTE 1 GIACOMO BRUNO NETWORK MARKETING 3X PARTE 1 I 18 Segreti per Avere Successo nel Multi-Level Marketing 2 Titolo NETWORK MARKETING 3X Autore Giacomo Bruno Editore Bruno Editore Sito internet http://www.brunoeditore.it

Dettagli

Trovare il lavorochepiace

Trovare il lavorochepiace Trovare il lavorochepiace Perché a molti sembra così difficile? Perché solo pochi ci riescono? Quali sono i pezzi che perdiamo per strada, gli elementi mancanti che ci impediscono di trovare il lavorochepiace?

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A2

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A2 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

Primi Passi Guadagno

Primi Passi Guadagno Primi Passi Guadagno Online Questo è un report gratuito. E possibile la sua distribuzione, senza alterare i contenuti, gratuitamente. E vietata la vendita INTRODUZIONE Mai come in questo periodo è scoppiato

Dettagli

..conoscere il Servizio Volontario Europeo

..conoscere il Servizio Volontario Europeo ..conoscere il Servizio Volontario Europeo 1. LʼEDITORIALE 1. LʼEDITORIALE Cari amici, il tempo dell estate è un tempo che chiede necessariamente voglia di leggerezza. Proprio di questa abbiamo bisogno

Dettagli

Siamo a novembre, la bella stagione è terminata. Sarebbe bello se fosse così semplice, Se possiedi un albergo, un hotel, un B&B,

Siamo a novembre, la bella stagione è terminata. Sarebbe bello se fosse così semplice, Se possiedi un albergo, un hotel, un B&B, Siamo a novembre, la bella stagione è terminata. Hai lavorato tanto e adesso ti si prospettano diversi mesi in cui potrai rilassarti in vista della prossima estate. Sarebbe bello se fosse così semplice,

Dettagli

Progetto Spazio sociale a Lamezia. Indice

Progetto Spazio sociale a Lamezia. Indice Indice Sommario 1. Manifesto... 2 2. Attività e progetti... 3 2.1. Attività per i giovani... 3 2.2. Attività per i bambini... 3 2.3. Attività per anziani... 4 2.4. Progetti nel lungo periodo... 4 3. La

Dettagli

COS E. Eugenium. Eugenium funziona tramite wi-fi grazie al potente software Isi Router che permette di

COS E. Eugenium. Eugenium funziona tramite wi-fi grazie al potente software Isi Router che permette di COS E e un gioco a quiz le cui domande vengono proiettate su video e alle quali si può rispondere attraverso telefoni smartphone, pc o tablet collegati alla rete Wi Fi. funziona tramite wi-fi grazie al

Dettagli

Saper usare correttamente le ricerche di mercato è la linea di confine che separa i bravi professionisti del marketing da chi improvvisa.

Saper usare correttamente le ricerche di mercato è la linea di confine che separa i bravi professionisti del marketing da chi improvvisa. 1. Il confine tra dilettanti e professionisti Saper usare correttamente le ricerche di mercato è la linea di confine che separa i bravi professionisti del marketing da chi improvvisa. Le ricerche di mercato,

Dettagli

GUIDA PER DIVENTARE IMPRENDITORE NEL NETWORK MARKETING PERCHE IL NETWORK MARKETING E LA SCELTA MIGLIORE PER DIVENTARE IMPRENDITORI

GUIDA PER DIVENTARE IMPRENDITORE NEL NETWORK MARKETING PERCHE IL NETWORK MARKETING E LA SCELTA MIGLIORE PER DIVENTARE IMPRENDITORI GUIDA PER DIVENTARE IMPRENDITORE NEL NETWORK MARKETING PERCHE IL NETWORK MARKETING E LA SCELTA MIGLIORE PER DIVENTARE IMPRENDITORI http://www.creatoridibusiness.net Ciao e grazie per aver scaricato questo

Dettagli

Le proposte e i progetti per la nuova casa sul mare

Le proposte e i progetti per la nuova casa sul mare Le proposte e i progetti per la nuova casa sul mare 10 giugno 2011 Introduzione Nel corso dell ultima fase del processo partecipato i partecipanti, con il supporto di un plastico della colonia messo a

Dettagli

Questionario degli adulti

Questionario degli adulti Questionario degli adulti 155 risposte Sesso Maschio 59 38% Femmina 96 62% Età Quali caratteristiche dovrebbe avere un oratorio? Accogliente 117 18% Dove intraprendere un cammino di fede 45 7% Dove trovare

Dettagli

L IMPATTO DI UN FESTIVAL SULLA CITTÀ. Il caso del festival MITO SettembreMusica a Milano

L IMPATTO DI UN FESTIVAL SULLA CITTÀ. Il caso del festival MITO SettembreMusica a Milano L IMPATTO DI UN FESTIVAL SULLA CITTÀ Il caso del festival MITO SettembreMusica a Milano Centro ASK Università L. Bocconi - 11 Marzo 2008 La cultura come asse di sviluppo territoriale La cultura non è elemento

Dettagli

''Come Vendere ai tuoi Contatti''

''Come Vendere ai tuoi Contatti'' ''Come Vendere ai tuoi Contatti'' @ Secondo Reporter: Che cosa devi fare perche i tuoi contatti comprino quello che tu vendi? Ciao sono GIUSEPPE ANGIOLETTI e sono il creatore di COME GUADAGNARE CON 7EURO

Dettagli

volontario e lo puoi fare bene».

volontario e lo puoi fare bene». «Ho imparato che puoi fare il volontario e lo puoi fare bene». Int. 8 grandi eventi e partecipazione attiva Una fotografia dei volontari a EXPO 2015 Dott.sa Antonella MORGANO Dip. di Filosofia, Pedagogia,

Dettagli

PROPOSTA DI PROGRAMMA QUADRIENNIO 2014-2018

PROPOSTA DI PROGRAMMA QUADRIENNIO 2014-2018 PROPOSTA DI PROGRAMMA QUADRIENNIO 2014-2018 Il comitato di condotta ha individuato gli obiettivi principali da raggiungere nei prossimi quattro anni in relazione alle indicazioni dei programmi portati

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 2

Test di ascolto Numero delle prove 2 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi. In quale luogo puoi ascoltare i dialoghi? Scegli una delle tre proposte che ti diamo. DEVI SCRIVERE LE TUE

Dettagli

WORKSHOP 3 I PROCESSI DI PARTECIPAZIONE NELLA PROGRAMMAZIONE DI GRANDI OPERE

WORKSHOP 3 I PROCESSI DI PARTECIPAZIONE NELLA PROGRAMMAZIONE DI GRANDI OPERE WORKSHOP 3 I PROCESSI DI PARTECIPAZIONE NELLA PROGRAMMAZIONE DI GRANDI OPERE DOMANDE GUIDA A. QUALI LIMITI SONO STATI INCONTRATI ALL INTERNO DI PROCESSI PARTECIPATIVI RELATIVI A POLITICHE PUBBLICHE? COMUNI

Dettagli

MILENA GABANELLI IN STUDIO

MILENA GABANELLI IN STUDIO COME VA A FINIRE? Contanti saluti al nero aggiornamento del 15/4/2012 Di Stefania Rimini MILENA GABANELLI IN STUDIO Il 15 aprile scorso abbiamo proposto di ridurre drasticamente l uso del contante. Perché

Dettagli

Giacomo Bruno I 5 SEGRETI DEI BLOG

Giacomo Bruno I 5 SEGRETI DEI BLOG Giacomo Bruno I 5 SEGRETI DEI BLOG Report tratto da: Fare Soldi Online con Blog e MiniSiti Puoi distribuire gratuitamente questo ebook a chiunque. Puoi inserire i tuoi link affiliato. I segreti dei Blog

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 2

Test di ascolto Numero delle prove 2 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e messaggi. In quale luogo puoi ascoltare i testi? Scegli una delle tre proposte che ti diamo. Alla fine del

Dettagli

174 risposte. Riepilogo. Quale Scuola frequenti? Area 1 - pensa alla tua scuola e indica quanto sei soddisfatto. Modifica questo modulo

174 risposte. Riepilogo. Quale Scuola frequenti? Area 1 - pensa alla tua scuola e indica quanto sei soddisfatto. Modifica questo modulo 174 risposte Pubblica i dati di analisi pinadeidda@alice.it Modifica questo modulo Riepilogo Quale Scuola frequenti? 55.7% 44.3% Primaria 77 44.3% Secondaria 97 55.7% Area 1 - pensa alla tua scuola e indica

Dettagli

Allegato 1 - Linee di Indirizzo a.s.2015/2016

Allegato 1 - Linee di Indirizzo a.s.2015/2016 Allegato 1 - Linee di Indirizzo a.s.2015/2016 La valigia delle idee Progetti e percorsi formativi per gli studenti delle scuole dell infanzia, primarie e secondarie di primo grado di Sesto Fiorentino 1

Dettagli

Self Publishing - Crea, Promuovi e Vendi il tuo e-book su 102 siti web!!!

Self Publishing - Crea, Promuovi e Vendi il tuo e-book su 102 siti web!!! Copyright 2012 by Roberto Travagliante Email: info@travagliante.com Sito web: http://www.travagliante.com Tutti i diritti sono riservati a norma di legge e a norma delle convenzioni internazionali. Nessuna

Dettagli

Amore in Paradiso. Capitolo I

Amore in Paradiso. Capitolo I 4 Amore in Paradiso Capitolo I Paradiso. Ufficio dei desideri. Tanti angeli vanno e vengono nella stanza. Arriva un fax. Lo ha mandato qualcuno dalla Terra, un uomo. Quando gli uomini vogliono qualcosa,

Dettagli

La ricetta. della cucina. fatta in casa. di Châteauform

La ricetta. della cucina. fatta in casa. di Châteauform La ricetta della cucina fatta in casa di Châteauform La cucina fatta in casa di Châteauform Châteauform compie 16 anni - come vola il tempo! Se c è un settore in cui è bene che il tempo non passi in fretta,

Dettagli

Progetto Gestione dei Data Base Turistici PROGETTO 1

Progetto Gestione dei Data Base Turistici PROGETTO 1 PROGETTO 1 Si vuole realizzare una base dati per una società che eroga servizi di consulenza su una serie di prodotti su tutto il territorio nazionale. La società è dislocata su più sedi di cui si vuole

Dettagli

una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO I GNAZIOM ARI NO.IT

una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO I GNAZIOM ARI NO.IT una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO I GNAZIOM ARI NO.IT Ciao mi chiamo Ignazio Marino, faccio il medico e voglio fare il sindaco di Roma. La nostra città mi piace molto, ma negli ultimi

Dettagli

44541 - GESTIONE DELLA RISTORAZIONE CDL: Scienze dei consumi alimentari e della ristorazione- A.A. 2009/2010 Prof. D. Viaggi

44541 - GESTIONE DELLA RISTORAZIONE CDL: Scienze dei consumi alimentari e della ristorazione- A.A. 2009/2010 Prof. D. Viaggi 44541 - GESTIONE DELLA RISTORAZIONE CDL: Scienze dei consumi alimentari e della ristorazione- A.A. 2009/2010 Prof. D. Viaggi N.B. Da compilare su file e restituire al docente via e-mail entro venerdì 23

Dettagli

Nutrire il pianeta, energia per la vita. Progetto di Elena Cazzaniga - Elena Riva Azienda Agricola La Botanica - Birago (MB)

Nutrire il pianeta, energia per la vita. Progetto di Elena Cazzaniga - Elena Riva Azienda Agricola La Botanica - Birago (MB) Nutrire il pianeta, energia per la vita Expo 2015 Sarà l'occasione anche per ripensare e riacquistare i vecchi saperi e sapori legati ai mestieri del cibo e dell'accoglienza. Includerà tutto ciò che riguarda

Dettagli

... RocCaffè. Una seconda Piazza per Pieve. Pieve di Cento, 03 marzo 2012. La riqualificazione dell area fra Porta Bologna e la Rocca:

... RocCaffè. Una seconda Piazza per Pieve. Pieve di Cento, 03 marzo 2012. La riqualificazione dell area fra Porta Bologna e la Rocca: ...... RocCaffè Pieve di Cento, 03 marzo 2012 La riqualificazione dell area fra Porta Bologna e la Rocca: Una seconda Piazza per Pieve Percorso di consultazione partecipata della cittadinanza Rapporto

Dettagli

Ciao. Sono Strani Vari, l inventore di giocattoli. E questa è Gnich Gnach, la mia carriola. Vi presento il mio laboratorio:

Ciao. Sono Strani Vari, l inventore di giocattoli. E questa è Gnich Gnach, la mia carriola. Vi presento il mio laboratorio: Ciao. Sono Strani Vari, l inventore di giocattoli. E questa è Gnich Gnach, la mia carriola. Vi presento il mio laboratorio: La bottega è nata nell 89 da un idea di Umberto Carbone e Michi Coralli. Riutilizza

Dettagli

QUESTIONARIO SU ARTIGIANATO ARTISTICO DEL MARMO E DELLA PIETRA IN PROVINCIA DI MASSA-CARRARA

QUESTIONARIO SU ARTIGIANATO ARTISTICO DEL MARMO E DELLA PIETRA IN PROVINCIA DI MASSA-CARRARA QUESTIONARIO SU ARTIGIANATO ARTISTICO DEL MARMO E DELLA PIETRA IN PROVINCIA DI MASSA-CARRARA Denominazione impresa Comune di residenza E-mail ANAGRAFICA A2. Sesso dell imprenditore 1. Maschio 2. Femmina

Dettagli

C O M U N E D I N O N A N T O L A. Bilancio sociale dei servizi culturali del Comune di Nonantola

C O M U N E D I N O N A N T O L A. Bilancio sociale dei servizi culturali del Comune di Nonantola C O M U N E D I N O N A N T O L A Bilancio sociale dei servizi culturali del Comune di Nonantola Anno 2014 Niente cultura, niente sviluppo. Introduzione Valutare la bontà di un servizio culturale significa

Dettagli

LA FRUIZIONE E LA SODDISFAZIONE DELLE MANIFESTAZIONI DELLA CULTURA LOCALE OLIOLIVA FESTA DELL OLIO NUOVO IMPERIA

LA FRUIZIONE E LA SODDISFAZIONE DELLE MANIFESTAZIONI DELLA CULTURA LOCALE OLIOLIVA FESTA DELL OLIO NUOVO IMPERIA LA FRUIZIONE E LA SODDISFAZIONE DELLE MANIFESTAZIONI DELLA CULTURA LOCALE OLIOLIVA FESTA DELL OLIO NUOVO IMPERIA Gennaio 2013 A cura di Storia del documento Copyright: IS.NA.R.T. Scpa Committente: UNIONCAMERE

Dettagli

PROGETTO TLF TYPICAL LOCAL FOOD

PROGETTO TLF TYPICAL LOCAL FOOD OBBIETTIVI E CONTESTO SOCIALE PROGETTO TLF TYPICAL LOCAL FOOD Riportare nelle tavole degli italiani prodotti alimentari di eccellenza sensibilizzando il consumatore sull importanza di un alimentazione

Dettagli

La prima edizione si svolgerà nel Comune di Castelfranco di Sotto (PI) dal 21 marzo al 23 marzo 2014.

La prima edizione si svolgerà nel Comune di Castelfranco di Sotto (PI) dal 21 marzo al 23 marzo 2014. POP_UP Apriamo la città POP_UP Apriamo la città nasce per restituire nuova vita alla città e per lanciare una sfida al processo di svuotamento dei centri storici e alla immagine simbolo di questo processo:

Dettagli

COME AVERE SUCCESSO SUL WEB?

COME AVERE SUCCESSO SUL WEB? Registro 2 COME AVERE SUCCESSO SUL WEB? Guida pratica per muovere con successo i primi passi nel web LE BASI INDEX 3 7 13 16 Come creare e gestire con semplicità un sito web Le fasi da seguire per costruire

Dettagli

Come Lavorare in Rugbystories.it

Come Lavorare in Rugbystories.it Come Lavorare in Rugbystories.it Una guida per i nuovi arrivati IL PUNTO DI PARTENZA PER I NUOVI ARRIVATI E UN PUNTO DI RITORNO PER CHI NON RICORDA DA DOVE E ARRIVATO. 1 Come Lavorare in Rugbystories.it

Dettagli

Se questo non ti sta portando il risultato che speravi, ti suggeriamo di leggere qui di seguito:

Se questo non ti sta portando il risultato che speravi, ti suggeriamo di leggere qui di seguito: Strategia Web Sergio Minozzi Imprenditore dell'informática da 20 anni, 12 anni ha lavorato nel settore di web marketing, di cui 5 negli Stati Uniti, Insegnante all'universitá Amministrativa Aziendale.

Dettagli

Il Potere delle Affermazioni

Il Potere delle Affermazioni Louise L. Hay Il Potere delle Affermazioni Ebook Traduzione: Katia Prando Copertina e Impaginazione: Matteo Venturi 2 È così bello essere qui. Sono venuta in Italia, a Roma, tante volte, ma ogni volta

Dettagli

delle persone si riferiva alle persone Down chiamandole mongoloidi e l idea più diffusa era quella di persone ritardate mentalmente che sarebbero

delle persone si riferiva alle persone Down chiamandole mongoloidi e l idea più diffusa era quella di persone ritardate mentalmente che sarebbero DIVENTARE GRANDI: LA CONQUISTA DELL AUTONOMIA Anna Contardi annacontardi@aipd.it Associazione Italiana Persone Down Viale delle Milizie 106-00192- Roma - Italy In Italia 1 bambino ogni 1200 nasce con la

Dettagli

La mediazione genitoriale nell uso di internet e dello smartphone

La mediazione genitoriale nell uso di internet e dello smartphone La mediazione genitoriale nell uso di internet e dello smartphone Ricerca a cura di Giovanna Mascheroni e Barbara Scifo OssCom per Vodafone Università Cattolica di Milano, 2 febbraio 2012 Metodologia Ricerca

Dettagli

U.O. Igiene degli Alimenti e della Nutrizione PROGETTO DI PREVENZIONE 2007/2008. Codice

U.O. Igiene degli Alimenti e della Nutrizione PROGETTO DI PREVENZIONE 2007/2008. Codice U.O. Igiene degli Alimenti e della Nutrizione PROGETTO DI PREVENZIONE 2007/2008 Dimmi come mangi Codice 1 2 3 1. Inserisci qui l iniziale del nome di tua mamma 2. Inserisci qui le ultime tre cifre del

Dettagli

CHE RENDIMENTI È POSSIBILE OTTENERE?

CHE RENDIMENTI È POSSIBILE OTTENERE? CHE RENDIMENTI È POSSIBILE OTTENERE? Se metti in soldi in banca che tasso di interesse ti danno? Il 2% forse. Se compri obbligazioni quale rendimento ti puoi aspettare? Quelle buone e non troppo rischiose

Dettagli

MILENA GABANELLI IN STUDIO È qui voltiamo pagina e certamente c è qualcuno che sa molte cose su di noi.

MILENA GABANELLI IN STUDIO È qui voltiamo pagina e certamente c è qualcuno che sa molte cose su di noi. LA CENTRALE RISCHI Di Emanuele Bellano MILENA GABANELLI IN STUDIO È qui voltiamo pagina e certamente c è qualcuno che sa molte cose su di noi. Noi volevamo avere qualche informazione per un mutuo. Allora

Dettagli

Discussione e confronti

Discussione e confronti farescuola Elena Troglia Discussione e confronti I bambini imparano proponendo problemi, discutendone, cercando soluzioni argomentative. La discussione diviene un importante strumento didattico: i ragazzi

Dettagli

COME PARLARE DI CULTURA ONLINE

COME PARLARE DI CULTURA ONLINE Registro 6 COME PARLARE DI CULTURA ONLINE Consigli per gestire contenuti e pubblico creando un magazine di successo TIPS&TRICKS DI SIMONE SBARBATI INDEX 3 5 8 13 15 Introduzione Senza nome resta (sempre)

Dettagli

Comune di Tortona Settore Territorio e Ambiente

Comune di Tortona Settore Territorio e Ambiente Sistema Ambiente - Indagine conoscitiva Il questionario inerente al quarto forum sul sistema infrastrutturale produttivo è organizzato in dodici domande, di cui n. 7 a risposta singola e n. 5 a risposta

Dettagli

CAPITOLO DUE GESTIRE IL DENARO

CAPITOLO DUE GESTIRE IL DENARO CAPITOLO DUE GESTIRE IL DENARO Sommario In questo capitolo scoprirà alcune cose su come - gestire il suo denaro - identificare alcune questioni economiche collegate al gioco - cominciare ad operare dei

Dettagli

Motore della creatività giovanile, spazio dedicato alla formazione e all incubazione degli artisti del territorio.

Motore della creatività giovanile, spazio dedicato alla formazione e all incubazione degli artisti del territorio. MOMArt mette in moto il cambiamento Il MOMA di Adelfia è stata una discoteca nota nella mappa del divertimento notturno della Puglia, una copertura per attività illegali e luogo per un divertimento deviato.

Dettagli

PROJECT WORK. Di DARIO ABBATE

PROJECT WORK. Di DARIO ABBATE PROJECT WORK Di DARIO ABBATE 1 PROGETTO RIVALUTAZIONE STRUTTURE FERROVIARIE NEL COMUNE DI CAPALBIO Scaletta progetto 1. Presentazione Progetto 2. Strutture per la realizzazione del Progetto 3. Presentazione

Dettagli

Franchising opportunity

Franchising opportunity Franchising opportunity 1 SELEZIONE DEI MIGLIORI PRODOTTI ITALIANI Ogni vino ha la sua storia, raccontarla è la nostra passione CHI NON AMA IL VINO LE DONNE E IL CANTO E UN PAZZO NON UN SANTO 3 L ECCELLENZA

Dettagli

Telefono: ALLA CORTESE ATTENZIONE : AMMINISTRATORE, PROPRIETA O DIRETTORE GENERALE

Telefono: ALLA CORTESE ATTENZIONE : AMMINISTRATORE, PROPRIETA O DIRETTORE GENERALE EPOCH BUSINESS ANALYSIS Azienda: Indirizzo: Nome Persona: Mansione: Telefono: E Mail: ALLA CORTESE ATTENZIONE : AMMINISTRATORE, PROPRIETA O DIRETTORE GENERALE ISTRUZIONI: Questa è un analisi del potenziale

Dettagli

LIBRI USATI Di Giuliano Marrucci

LIBRI USATI Di Giuliano Marrucci LIBRI USATI Di Giuliano Marrucci MILENA GABANELLI IN STUDIO La buona notizia di oggi è sulla scuola. Gli studenti che quest'anno sono entrati in classe sono 7milioni e 806 mila. La scuola è obbligatoria

Dettagli

So quello che voglio! Compro quello che voglio!

So quello che voglio! Compro quello che voglio! So quello che voglio! Compro quello che voglio! Le persone con disturbi dell apprendimento hanno la capacità di scegliere i loro servizi di assistenza. Questo libricino è scritto in modo che sia facile

Dettagli

# A L W A Y S O N T H E M O V E

# A L W A Y S O N T H E M O V E #ALWAYS ON THE MOVE chi siamo Chi Siamo Murazzi Student Zone è uno spazio compreso tra le arcate 26 e 30 dei Murazzi del Po, dove studenti universitari e non possono passare del tempo a studiare, leggere,

Dettagli

I PIANI DI VALORIZZAZIONE IN PIEMONTE GABRIELLA BOVONE, SARA MELA. LaST - Laboratorio Sviluppo e Territorio

I PIANI DI VALORIZZAZIONE IN PIEMONTE GABRIELLA BOVONE, SARA MELA. LaST - Laboratorio Sviluppo e Territorio I PIANI DI VALORIZZAZIONE IN PIEMONTE GABRIELLA BOVONE, SARA MELA LaST - Laboratorio Sviluppo e Territorio Indice 1. Il Bando Regionale sui PdV 2. Il territorio 3. Il partenariato 4. Le risorse dei PdV

Dettagli

Consultazione sulla Food Policy nelle 9 zone

Consultazione sulla Food Policy nelle 9 zone Consultazione sulla Food Policy nelle zone Ecco i principali temi emersi nelle discussioni sulla Food Policy avvenuta nelle zone di Milano tra il e il maggio 0 TEMA ZONA EDUCAZIONE Educazione alimentare

Dettagli

QUESTIONARIO SULLE DIPENDENZE da MEZZI TECNOLOGICI. elaborato dagli alunni della 3E a.s. 2012-2013

QUESTIONARIO SULLE DIPENDENZE da MEZZI TECNOLOGICI. elaborato dagli alunni della 3E a.s. 2012-2013 QUESTIONARIO SULLE DIPENDENZE da MEZZI TECNOLOGICI elaborato dagli alunni della 3E a.s. 2012-2013 F= risposta degli alunni/figli G = risposta dei genitori F: 1- Cosa pensi della dipendenza elettronica?

Dettagli

LIBO' L'ITALIANO ALLA RADIO

LIBO' L'ITALIANO ALLA RADIO LIBO' L'ITALIANO ALLA RADIO ESERCIZI PUNTATA N 14 Incontrare degli amici A cura di Marta Alaimo Voli Società Cooperativa 2011 1 Incontrare degli amici DIALOGO PRINCIPALE B- Ciao. A- Ehi, ciao, è tanto

Dettagli

Via Belzoni 80 Via Belzoni 80 35121 Padova 35121 Padova tel +39 049 8278464 tel +39 049 8278458 fax +39 049 8278451 fax +39 049 8278451

Via Belzoni 80 Via Belzoni 80 35121 Padova 35121 Padova tel +39 049 8278464 tel +39 049 8278458 fax +39 049 8278451 fax +39 049 8278451 La.R.I.O.S. Laboratorio di Ricerca ed Intervento per l Orientamento alle Scelte DPSS Dipartimento di Psicologia dello Sviluppo e della Socializzazione Centro di Ateneo di Servizi e Ricerca per la Disabilità,

Dettagli

CAP I. Note. Parte prima KATE

CAP I. Note. Parte prima KATE 7 Parte prima KATE CAP I - Mi chiamo Kate Maxwell. Nell ufficio dell investigatore Antonio Esposito sono le nove e mezza di una fredda mattina d ottobre. La donna è venuta senza appuntamento. Ha circa

Dettagli

IN CAMPO LA SCIENZA. Organizzato da. Sponsor del concorso

IN CAMPO LA SCIENZA. Organizzato da. Sponsor del concorso Organizzato da LA SCIENZA Sponsor del concorso MILANO, 29 30 NOVEMBRE 2012 1 giornata: sessione di lavoro presso la sede di Espansione Galleria Meravigli 2 giornata: premiazione Palazzo Isimbardi Corso

Dettagli

5 PASSI NEL WiFi Free

5 PASSI NEL WiFi Free 5 PASSI NEL WiFi Free Innanzitutto voglio complimentarmi con Voi per aver scelto di acquisire le informazioni che ho deciso di condividere gratuitamente in questa piccola GUIDA Pdf. Complimenti anche per

Dettagli

BREVE INTRODUZIONE MARCO MAGNIFICO DIRETTORE GENERALE CULTURALE DEL FAI

BREVE INTRODUZIONE MARCO MAGNIFICO DIRETTORE GENERALE CULTURALE DEL FAI BREVE INTRODUZIONE MARCO MAGNIFICO DIRETTORE GENERALE CULTURALE DEL FAI Pochi giorni fa a un incontro organizzato dalla Provincia di Roma in occasione dei 60 anni dell Unesco, ho conosciuto un sacerdote,

Dettagli

L idea imprenditoriale

L idea imprenditoriale 16 L idea imprenditoriale Una buona idea Una volta che hai precisato le tue attitudini e propensioni personali, è giunto il momento di muovere i veri primi passi nel mondo dell imprenditoria e di iniziare

Dettagli

La Scorciatoia per Guadagnare Online

La Scorciatoia per Guadagnare Online La Scorciatoia per Guadagnare Online Sono anni che mi sgolo sul Blog per convincere le persone sul fatto che non esistono scorciatoie per Guadagnare con Internet. Sono anni che lo dico in tutte le salse,

Dettagli