Capitolato Tecnico Allegato A

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Capitolato Tecnico Allegato A"

Transcript

1 COMANDO GENERALE dell ARMA dei CARABINIERI III Reparto SM Ufficio Sistemi Telematici Programma Operativo Nazionale Sicurezza per lo sviluppo del Mezzogiorno d Italia Asse I Misura I.3 Fornitura di Dati e Servizi per l'evoluzione del SITA per l Emergenza Rifiuti (Progetto ESTER) Capitolato Tecnico Allegato A

2 INDICE dei CONTENUTI 1 INTRODUZIONE Profilo sintetico del progetto SITA Architettura di sistemi informatici realizzata (piattaforme hardware) Architettura tecnologica Centro Gestione Dati Centro Disaster Recovery Componenti dell infrastruttura tecnologica Componenti hardware Infrastruttura di rete Architettura di sicurezza Sicurezza applicativa Sicurezza infrastrutturale Piattaforme di software di base e di ambiente Componenti software di base Dotazioni di software GIS Funzionalità dell'architettura applicativa realizzata Sottosistema GUIDA Amministrazione della GUIDA Utilizzo della GUIDA Sottosistema BDA Struttura base dati Sottosistema Alfanumerico Sottosistema gestione documentale Analisi investigativa Denunce e segnalazioni Sottosistema GIS Ambiente Client/Server Ambiente Web Architettura tecnologica Caratteristiche salienti Funzionalità del sottosistema GIS Elaborazioni immagini (EO) Dati geografici Dati disponibili all'atto della costituzione del SITA...66 Capitolato Tecnico - Allegato A Versione pag. 2 di 73

3 6.2 Immagini da aereo (ortofoto)...66 Campagna topografica d appoggio...66 Triangolazione aerea...67 Ortofoto digitale e DTM Immagini da satellite Satelliti a Media e Bassa Risoluzione Satelliti ad Alta Risoluzione Quadro sinottico dei dataset di immagini nel BDA del SITA...70 INDICE delle FIGURE Figura 1 - Architettura del CED (CGD-CAF)...8 Figura 2 - Architettura SAN...9 Figura 3 - Architettura del CDR...13 Figura 4 Layout Rack di Napoli...18 Figura 5 Layout Rack di Sassari...19 Figura 6 Layout Rack di Sassari...20 Figura 7 Sicurezza Applicativa...27 Figura 8 - Architettura di Sicurezza del CED e CDR...31 Figura 9 Schema fisico architettura fisica del CED...33 Figura 10 Schema di layout del Container...39 Figura 11 - Interfaccia grafica Analyst s Notebook...46 Figura 12 - Comunicazione SITA - Analyst s Notebook...47 Figura 13 - Esplorazioni sui dati fruendo di Analyst s Notebook...48 Figura 14 - Comunicazione Analyst s Notebook - SITA...49 Figura 15 Architettura componenti GIS...52 Figura 16 Funzionalità Autodesk Map 3D...54 INDICE delle TABELLE Tabella 1 DB server CGD e CDR...14 Tabella 2 - SAN CGD e CDR...15 Tabella 3 - JukeBox (CGD)...15 Tabella 4 Web e Application Server CGD e CDR...16 Tabella 5 Server di Infrastruttura su piattaforma Intel nel CGD e CDR...17 Tabella 6 Server di Infrastruttura su piattaforma Ultra Sparc al CGD...17 Tabella 7 Composizione Rack di Napoli...19 Tabella 8 Composizione Rack di Sassari...20 Tabella 9 - Configurazione stampante di produzione a colori A3/A Tabella 10 - Configurazione stampante di produzione BN A3/A Tabella 11 - Configurazione Scanner A Tabella 12 - Configurazione Scanner di produzione...23 Tabella 13 - Configurazione Digitizer A Capitolato Tecnico - Allegato A Versione pag. 3 di 73

4 Tabella 14 - Elenco apparati infrastruttura WAN...24 Tabella 15 - Elenco apparati infrastruttura LAN...25 Tabella 16 - Elenco Hardware Security...25 Tabella 17 - Componenti sw: Sistemi Operativi...34 Tabella 18 - Componenti sw: Gestione dati...34 Tabella 19 - Componenti sw: Immagini & Disegno...35 Tabella 20 - Componenti sw: Altro...35 Tabella 21 - Componenti sw: GIS...36 Tabella 22 - Specifiche delle ortofoto...66 Tabella 23 Fornitura Landsat...68 Tabella 24 - Fornitura Spot...68 Tabella 25 - Fornitura ERS/Envisat...68 Tabella 26 - Fornitura NOAA...69 Tabella 27 - Fornitura Ikonos, QuickBird ed EROS...69 Tabella 28 Caratteristiche dei satelliti ad alta definizione...70 Tabella 29 - Quadro sinottico dei dataset di immagini nel BDA del SITA...73 Capitolato Tecnico - Allegato A Versione pag. 4 di 73

5 1 INTRODUZIONE 1.1 Profilo sintetico del progetto SITA Come già introdotto nel paragrafo 1.1 del Capitolato Tecnico di cui il presente documento costituisce l'allegato A, per meglio contrastare il dilagante fenomeno delle ecomafie, l Arma ha avvertito il bisogno di potenziare le proprie capacità investigative, e di migliorare le possibilità di coordinamento operativo con le altre Forze di Polizia e gli Organismi dello Stato preposti al controllo del patrimonio ambientale italiano, mediante l'impiego dei più moderni strumenti resi disponibili dai recentissimi sviluppi delle tecnologie in tema di trattamento di dati ed immagini del territorio. In questo contesto si collocò nel 2004 il progetto dell Arma denominato SITA (Sistema Informativo per la Tutela Ambientale), inserito nella Misura I.3 del Programma Operativo Nazionale Sicurezza per lo sviluppo del Mezzogiorno d Italia , co-finanziato dalla Unione Europea, finalizzato alla costituzione di una complessa ed avanzata infrastruttura tecnologica per il monitoraggio e la salvaguardia del patrimonio ecologico. Per il raggiungimento degli obiettivi progettuali del SITA, è stata prevista la costituzione di un articolata e complessa Banca Dati ove confluiscono: informazioni di tipo operativo (denunce e soggetti sottoposti a controllo) e di tipo tecnico (analisi chimiche su reperti, fotografie e filmati sui siti di interesse investigativo), ottenute in conseguenza di attività d indagine; cartografia vettoriale e tematica del territorio Italiano (rete stradale e ferroviaria, confini delle circoscrizioni amministrative, toponomastica); immagini ortofotografiche del territorio ad altissima risoluzione, rilevate da aereo e da satellite, acquisite da aziende private e da vari Organismi dello Stato (Ministero dell Ambiente, Ministero della Difesa); ambientazioni tridimensionali, per lo studio orografico della superficie terrestre attraverso modelli digitali del terreno ad altissima definizione; fotogrammetrie multispettrale per la individuazione sul territorio di pericolosi fenomeni di degrado ambientale, quali: - la diffusione, in superficie e in profondità (3-5 metri), di inquinanti e sostanze pericolose; - la presenza di materiale ad elevata tossicità (cemento-amianto, piombo, mercurio); - l eventuale degenerazione degli equilibri idrogeologici del terreno (frane, allagamenti). I punti di forza del Sistema sono rappresentati dal: telerilevamento delle caratteristiche chimico/fisiche del suolo e delle acque (Remote Sensing), che consente di effettuare monitoraggi periodici su ampie zone geografiche d interesse. Tale funzionalità viene ottenuta mediante la scansione del territorio attraverso avanzati sensori ottici, radar, laser e multispettrali, montati a bordo di aerei o satelliti, e la conseguente fotointerpretazione e comparazione delle riprese, sì da identificare la Capitolato Tecnico - Allegato A Versione pag. 5 di 73

6 precisa posizione geografica di fenomeni dannosi intervenuti sull ambiente, come, ad esempio, l occultamento di rifiuti, l inquinamento delle acque, l abusivismo edilizio; impiego di software applicativo di tipo GIS (Geographical Information System), che offre la possibilità di visualizzare ed analizzare i risultati delle elaborazioni geografiche, combinandoli con le informazioni di carattere operativo disponibili, ottenute quali risultanze delle indagini tecniche condotte in loco. Il Sistema così costituito, quindi, consente di collezionare assieme informazioni provenienti da sorgenti di tipo diverso (foto, registrazioni audio, riprese video), riferendole sempre all appropriato contesto geografico, e permette di ottenere, direttamente sul video del proprio posto di lavoro, dettagli informativi sullo stato di salute del territorio, caratterizzati da una precisione sino ad oggi inimmaginabile, tale da rilevare anche i più nascosti interventi antropici che danneggiano l habitat naturale. Nei Capitoli successivi del presente Allegato A al Capitolato Tecnico è riportata la descrizione dettagliata del SITA, in termini di: architettura di sistemi informatici realizzata (piattaforme hardware); piattaforme di software di base e di ambiente; dotazioni di software GIS; funzionalità dell'architettura applicativa realizzata; dati geografici disponibili. Capitolato Tecnico - Allegato A Versione pag. 6 di 73

7 2 Architettura di sistemi informatici realizzata (piattaforme hardware) 2.1 Architettura tecnologica L architettura del Sistema di Tutela Ambientale è costituita, da un punto di vista macroscopico, da due CED le cui componenti tecnologiche sono duplicate per garantire un elevato livello di sicurezza ed affidabilità del Sistema. Il primo dei due CED, costituente il sito principale, è dislocato a Napoli e ed è composto dal Centro d Analisi e Fotointerpretazione - CAF- e dal Centro Gestione Dati - CGD. Il secondo, dislocato a Sassari, rappresenta il Centro di Disaster Recovery CDR - ed è una replica funzionalmente equivalente del CGD di Napoli. Lo scopo del CDR è quello di entrare in funzione qualora il CGD di Napoli non dovesse essere più disponibile, consentendo così la continuità d esercizio da parte dell intero sistema. I paragrafi seguenti hanno l obiettivo di presentare le componenti tecnologiche, rispettivamente del CGD e del CDR, che costituiscono l infrastruttura del Sistema, delineando nel dettaglio i requisiti architetturali individuati come significativi per il corretto funzionamento del Sistema Centro Gestione Dati Il CGD, ambiente di massima visibilità sul patrimonio informativo del Sistema in quanto custodisce i dati e sovrintende alle interrogazioni degli utenti sia interni che esterni, è costituito da un punto di vista architetturale da un centro stella che permette di individuare e separare logicamente la Server Farm dalle altre componenti per ottenere la sicurezza ottimale del Sistema. L architettura tecnologica è rappresentata da: LAN Server Farm in GigaEthernet suddivisa nelle specifiche VLAN (VLAN di DB, Application, Web, Gestione, Dominio) LAN Sviluppo e pre-produzione LAn di Backup LAN Management LAN HelpDesk LAN Ras LAN di piano (CAF). Il dettaglio delle interconnessioni tra le LAN è descritto nel paragrafo concernente l infrastruttura di rete. L architettura è stata definita con l obiettivo di assicurare un altissima disponibilità del servizio, una grande affidabilità, massime prestazioni e distribuzione ottimale del carico sui server individuati. La Server Farm è logicamente organizzata secondo i classici tre livelli: Presentazione Logica applicativa Capitolato Tecnico - Allegato A Versione pag. 7 di 73

8 Gestione dati,... permettendo una separazione logica dei DB server, dagli Application e i Web server al fine di garantire la protezione dei dati. Sulla LAN della Server Farm è attestata, oltre ai server di produzione (Web, Application e DB, server di infrastruttura) la Storage Area Network SAN costituente il repository della Banca dati Ambientale, implementata in topologia Switched Fabric. Figura 1 - Architettura del CED (CGD-CAF) La SAN adottata è la CLARiiON CX700 completamente realizzata in tecnologia Fibre Channel 2Gb/s, completamente ridondata e intrinsecamente ad alta disponibilità e priva di spof. Nella SAN proposta sono presenti caratteristiche quali hot spare globali, alimentazione e raffreddamento ridondanti, doppio path Fibre Channel verso i dischi, etc. Oltre alle caratteristiche di resilienza architetturali precedentemente illustrate, il sistema estende protezione ed affidabilità al di fuori dell array attraverso il software di failover e load balancing EMC PowerPath. Capitolato Tecnico - Allegato A Versione pag. 8 di 73

9 LAN Server Farm Cluster DB Server Application Server Backup Server Connessioni in fibra a 2GB Switch ottici Figura 2 - Architettura SAN La scelta tecnologica di storage in architettura SAN permette la memorizzazione efficiente dei dati senza appesantire il carico sulla Gigabit Ethernet prevedendo per ogni macchina di produzione due schede fiber channel per il collegamento diretto alla SAN creando inoltre una ridondanza d accesso allo storage per evitare interruzione di servizio in caso di failure di una connessione. L alta affidabilità della SAN è ottenute tramite la ridondanza fisica degli switches, delle connessioni in fibra e degli host adapter sui singoli server e dei controller, incorporati sullo storage, necessari a conseguire le configurazioni RAID. I Web, Application, DB Server sono connessi sulla LAN in GigaEthernet al fine di fornire una banda di trasporto dati ad alte prestazioni per raggiungere i livelli di servizio richiesti. Nella figura s individuano la ripartizione logica della GigaEthernet nella VLAN WEB contenente i Web Server che rappresentano il front office dedicato alle utenze sui quali è installato il Sistema Operativo Microsoft 2003 Server Enterprise Edition, il Network Load Balancing NLB di Microsoft per il bilanciamento delle richieste tra i due server e come prodotto di Web Server l Internet Information Services 6.0. Sempre in figura è visibile la VLAN APPLICATION contenente gli Application Server in bilanciamento di carico che svolgono i compiti elaborativi per la corretta implementazione del Sistema di Tutela Ambientale. Tali Server sono dotati di Sistema Operativo Microsoft 2003 Server Enterprise Edition e sono basati su Microsoft IIS 6.0 capace di combinare diverse tecnologie, quali ASP.NET, COM+, MSDE e MSMQ, che consentono di ospitare contenuti dinamici senza dovere installare altro software sui server. Le macchine adottate per i web e gli application server sono di categoria Enterprise con caratteristiche tecniche tali da garantire flessibilità, modularità e capacità di espandersi nel tempo e di integrarsi perfettamente con il DBMS e gli altri software applicativi selezionati. Per la VLAN DB, al fine di soddisfare i requisiti d altissima disponibilità del servizio e l elevate performance, si è scelta un architettura hardware costituita da un cluster a due nodi, activeactive, di classe Enterprise, ad alta affidabilità su piattaforma Sun Solaris, in grado di rispondere Capitolato Tecnico - Allegato A Versione pag. 9 di 73 SAN

10 completamente ai requisiti di protezione, affidabilità, disponibilità e scalabilità. Le macchine adottate sono le Sun Fire E2900 che oltre a garantire la continuità di servizio non presentano SPOF e hanno la feature di reconfiguration dinamica per l ottimizzazione delle risorse. Sui DB server, oltre al sistema operativo Unix Sun Solaris, è installato il sistema di gestione Oracle10g RDBMS Enteprise Edition, gestito dai due DB server in cluster, caratterizzato da funzionalità automatiche di gestione e ottimizzazione che ne rendono estremamente agevole e conveniente l utilizzo. Oltre alla versione 10g Enterprise Edition, sono stati adottati i seguenti moduli necessari per la completezza del sistema: Oracle 10g RAC Oracle Data Partitioning Oracle Advanced Security Oracle Spatial Data Option. Come parte integrante della Server Farm è stata individuata la VLAN DOMINIO costituita da due Server, che permette di fornire al sistema i seguenti servizi di Rete: Servizio di Autenticazione e Directory LDAP (compreso l utilizzo di smart card e certificati digitali) e il servizio di Global Catalog, tramite Active Directory; Servizio di DNS (Servizio di Risoluzione Nomi Internet); Servizio di WINS (Risoluzione Nomi NetBIOS); Servizio di DHCP (Protocollo di Configurazione Dinamica degli Host). All interno del repository LDAP sono censiti gli utenti non appartenenti all arma dei Carabinieri. Il servizio di AD è attivo sui due server in modalità Multimaster e integrato nella foresta Windows dell Arma dei Carabinieri. In tale dominio sono stati creati gli account corrispondenti a ciascun utente, esterni all Arma, che hanno la necessità di autenticarsi per l accesso alle applicazioni del BDA. Gli utenti interni all Arma, invece, continuano ad autenticarsi al dominio d appartenenza attuale ma sono abilitati alle nuove funzionalità ed applicazioni sfruttando la relazione di trust automatico tra domini che la foresta Windows 2003 mette a disposizione. Nella foresta AD sono stati definiti due siti corrispondenti alle sedi geografiche di Napoli e Sassari. Ciò permette di ottimizzare l utilizzo della banda di rete ed i tempi di risposta dirigendo le richieste d autenticazione verso il Domain Controller attivo più vicino all utente che ha effettuato la richiesta. In Windows 2003 l integrazione tra l ambiente di dominio ed il servizio di risoluzione nomi DNS è molto stretta e la funzionalità di quest ultimo è importante per la corretta erogazione dei servizi. Il servizio DNS è quindi stato attivato su entrambi i Domain Controller di ciascun sito e configurato nella modalità detta Active Directory Integrated : essa permette di usufruire dei meccanismi e delle ottimizzazioni di replica sopra descritte anche per le zone DNS. Per quanto riguarda gli altri servizi, è stata prevista un opportuna configurazione che permette di indirizzare il servizio attivo, nel caso di eventuale indisponibilità di una delle due macchine della coppia. Sulla VLAN GESTIONE, che fornisce i servizi a supporto del SITA, sono attestati i seguenti server: Capitolato Tecnico - Allegato A Versione pag. 10 di 73

11 Antivirus: eroga il servizio centralizzato d antivirus con il prodotto etrust Antivirus di CA. Si è ritenuto opportuno, come da best practice, dedicare un server per l erogazione del servizio di antivirus. Backup: eroga il servizio di backup centralizzato per tutti i server del CGD e del CDR con il prodotto BrightStor Enterprise Backup di CA. Sui singoli server sono stati installati gli Agent per ottimizzare gli job di backup, in particolare per il BDA del CGD è stato installato BrightStor Enterprise Backup Agent for Oracle che usufruisce del Oracle TableSpace Backup Mode. Il server ha uno spazio dedicato di 2 Tera sulla San per il backup dei dati. Inoltre al server sono collegati, via SCSI, i 2 Jukebox PLASMON D-Series D240 per il backup e l archiviazione dei dati. Desktop Management: eroga il servizio di DeskTop Management centralizzato e HelpDesk per il SITA. Per il Desktop Management è stato adottato il prodotto Unicenter nelle componenti specifiche di Remote Control, Asset Management e Software Distribution e per il Servizio di Help Desk il prodotto Service Plus Service Desk di CA. Network Management: eroga il servizio di Network Management System Centralizzato in grado di monitorare e controllare l intero ambiente di rete e dei sistemi distribuiti sul territorio del SITA. Il servizio si avvale sulla piattaforma software CA Unicenter. Log Server per Ips e FW: eroga il servizio di memorizzazione dei Log dei servizi di Intrusion Protection System e Firewall. Su tali dati vengono effettuate analisi, allo scopo di verificare la corretta implementazione delle politiche di sicurezza. Management Server per Ips e FW: eroga il servizio di gestione per i servizi di Intrusion Protection System e Firewall. Al di sopra della Server Farm sono state inserite altre partizioni logiche e fisiche per prevedere tutti gli ambienti necessari per il corretto svolgimento delle funzionalità interne del sistema e per tutti quei servizi che gli attribuiscono il carattere di sicurezza e funzionalità per cui sono previste: LAN HELP DESK, alla quale sono connesse due postazioni per l help desk e due PC client per gli operatori del servizio; LAN MANAGEMENT, alla quale sono connesse due postazioni per il servizio di NMS e la postazione per la gestione del Firewall e dell IPS, tre PC client per gli operatori addetti alla gestione ed erogazione dei servizi. LAN SVILUPPO E PRE-PRODUZIONE, alla quale sono connessi tre server con le funzionalità rispettivamente di web, application, db server. Oltre ai tre server applicativi si prevede la presenza di un quarto server dedicato per i servizi di infrastruttura di base (AD e Backup Server). Su questa LAN sono inoltre connesse due postazioni per lo sviluppo. LAN RAS, alla quale sono connessi i due server RADIUS per l autenticazione degli utenti remoti, che accedono tramite il servizio RAS fornito dai due Access Server CISCO 5350 attestati sulla stessa LAN. Capitolato Tecnico - Allegato A Versione pag. 11 di 73

12 Tutti i server sono montati in Rack, che sono dotati di monitor console per la gestione locale. Allo scopo di garantire l alimentazione elettrica, in caso di cadute di corrente, ogni Rack è dotato di batterie tampone UPS per permettere di portare a regime il gruppo elettrogeno di continuità. Tutti i server sono dotati di almeno due schede di rete. La seconda scheda viene dedicata al servizio di backup, in questo modo non si diminuisce l ampiezza di banda dedicata alla normale erogazione dei servizi del SITA Centro Disaster Recovery Il Centro di Disaster Recovery a Sassari è costituito da un ambiente tecnologico analogo a quello del Centro Gestione Dati di Napoli ed è capace di garantire, in modo automatico attraverso le proprie risorse, la distribuzione minima d informazioni richiesta in caso di non completa operatività o di failure del CGD. Durante il normale esercizio del CGD, il sito secondario CDR contiene lo standby database realizzato tramite la componente Oracle Data Guard, mentre in caso di failure i compiti del sito principale e del sito secondario s invertono e le utenze saranno dirottate verso il CDR in modo automatico e il più trasparente possibile. Lo standby database è una copia real-time del database di produzione e Oracle Data Guard gestisce automaticamente il trasferimento degli archivi, la recovery e la gestione dei ruoli tra il sito primario ed il sito secondario; lo standby database è la copia del database di produzione e viene costantemente aggiornato tramite l applicazione delle informazioni contenute nei redo log del database del sito principale. Operano procedure automatiche di mirroring e di backup tra il CGD e il CDR che forniscono un allineamento minimo giornaliero in modalità asincrona differita in grado di garantire la continuità del servizio indipendentemente dai tempi e dalle attività di replica. Tramite procedure semplici e customizzate si organizza il refresh automatico e periodico dei dati tra i due siti tramite due sincronizzazioni diverse e differite: Il DB di produzione con il DB d appoggio (sincronizzazione logica del DB) Il DB d appoggio con il DB replica a Sassari (sincronizzazione fisica dello Storage). Il CDR è dunque dotato delle stesse apparecchiature server e di storage del CGD, ad esclusione dei jukebox, e di sei macchine di infrastruttura, finalizzate ad ospitare una copia della BDA e a garantire i servizi richiesti di disaster recovery. Al fine di rendere semplici e funzionali le procedure di refresh dei DB server ci si è assicurata l affinità e la compatibilità architetturale tra i due ambienti tecnologici CDR-CGD fornendo gli stessi sistemi operativi, la stessa versione di DBMS e gli stessi file systems. Come per il CGD, l ambiente tecnologico del CDR è estremamente affidabile e sicuro grazie alla presenza di componenti tecnologiche duplicate. L architettura tecnologica è basata su una LAN della Server Farm in GigaEthernet suddivisa nelle specifiche VLAN (VLAN di DB, Application, Web, Gestione, Dominio), e dalle LAN di Management, e RAS. Le interconnessioni sono descritte nel capitolo relativo all Infrastruttura di rete. L architettura è stata definita allo scopo di assicurare un altissima disponibilità del servizio, una grande affidabilità, massime prestazioni e distribuzione ottimale del carico sui server individuati garantendo la massima sicurezza sull intero Sistema. Capitolato Tecnico - Allegato A Versione pag. 12 di 73

13 Le funzionalità proprie di queste VLAN sono analoghe a quelle presenti con lo stesso nome nell architettura del Centro di Gestione Dati di Napoli. Oltre alle tre VLAN indicate, il CDR è caratterizzato dalla presenza della VLAN di DOMINIO per la gestione operativa del sito secondario caratterizzata da due server che forniscono il servizio di Network Operating Systems (Active Directory, DNS, WINS, DHCP) in modalità analoga a quella del CGD. Inoltre sono stati installati e configurati i servizi d infrastruttura (Network Management System NMS, Antivirus, Help Desk) in modalità stand-by. Sulla LAN della Server Farm, la VLAN GESTIONE fornisce i servizi a supporto della funzionalità del SITA in analogia alla VLAN di Gestione del CGD. Oltre alla LAN della Server farm sono presenti la LAN MANAGEMENT e la LAN RAS analoghe in funzionalità a quelle CGD. Figura 3 - Architettura del CDR 2.2 Componenti dell infrastruttura tecnologica Componenti hardware Unità server e di archiviazione DB Server SERVER Caratteristiche Marca e modello Sun Microsystems SunFire E2900 Capitolato Tecnico - Allegato A Versione pag. 13 di 73

14 QUANTITA' 4 Processori Memoria centrale Cache Capacità dischi (escluso SAN) Controller DAT FD CD/DVD Alimentatore Scheda di rete Monitor-Tastiera Alloggiamento Interfacce SAN Workstation di controllo del cluster SAN Storage Area Network Marca e modello 8 CPU UltraSparc IV 1,2GHz a 64 bits (espandibile sino a 12CPU) level 1 cache Parity-protected 32-KB processor instruction and 64-KB data on chip (single-bit errors are corrected) 32 Gbyte di memoria RAM (4 Gbyte per CPU) espandibile fino a 96Gbyte (8 x 12 CPU) level 2 cache ECC-protected 16-MB external cache on UltraSPARC IV 2 dischi interni da 73-GB Ultra3-SCSI 10k rpm 1 Tbyte sulla SAN in una zona dedicata. Il cluster è collegato alla S.A.N. dove sono stati previsti 14 Tbyte totali di cui 1Tbyte dedicato al DB Server Ultra3 SCSI, 160MB/sec Unità nastro DAT - DDS4 40/80 GB interna Floppy drive 3,5"/1,44 Mb sulla WS di controllo Unità DVD-CD ROM Ridondati 2 x, 4 alimentatori hot swap da 1500W - CE mark compliant 4 Sun Gigabit Ethernet UTP PCI Adapter (2 per la rete e due per l interconnesione diretta del cluster) Il rack, che comprende due E2900 server in cluster, è dotato di una Workstation di Controllo Sun Blade 150 Alloggiamento Rack occupazione 12 RU 2 schede HBA Qlogic bit, 133MHz PCI-X to 2 Gb Fibre Channel adapter, dual-port, per connessione ottica alla SAN 1 CPU UltraSPARC IIi 650 MHz Clock 512 KB L2 on-die 512 Mb di RAM espandibile a 2 GB, SDRAM a correzione di errore con 4 DIMM slots HD 80 GB, 7200-rpm Enhance IDE, secondo opzionale, Sistema Operativo Solaris 9 Porte Ethernet 10/100, Seriale, Parallela, 3 slot PCI, DVD 16x, CD ROM 48x, Floppy 1,44 Scheda grafica a 32MB di SDRAM, Video TFT a 18 risoluzione 1280x 1024 Tabella 1 DB server CGD e CDR EMC CLARiiON CX700 Caratteristiche QUANTITA' 2 Capacità Espansibilità 14 TB utili 70 TB Capitolato Tecnico - Allegato A Versione pag. 14 di 73

15 Tecnologia Cache Performance Dischi Software di Gestione Software di Path Failover Software di Creazione SnapShot Software per Copia Remota Switches 6 10M MM FIBRE CABLE LC-LC, 12 50M MM FIBRE CABLE LC-LC level 2 cache ECC-protected 16-MB external cache on UltraSPARC IV 1200 MB/s, I/O cache/s 60 dischi da 146GB 10K 520BPS, 37 dischi da 320GB 5400 RPM PATA EMC Navisphere EMC Power Path EMC SnapView EMC MirrorView 2 switch Brocade da 16 porte Tabella 2 - SAN CGD e CDR JUKEBOX CD/DVD JUKEBOX CD/DVD Caratteristiche Marca e modello PLASMON D-Series D-480 QUANTITA' 2 Numero Driver Write Compatibilità Read Compatibilità Capacità Numero di Dischi Tempo di caricamento medio 6 Drive 4.7 GB DVD-RAM,2.6GB DVD-RAM, 4.7 GB DVD-R, 4.7 GB DVD-RW,CD-R, CD-RW, CD-DA, CD-ROM/XA, Photo CD, CD-Extra, CD-R CD-RW, DVD-ROM, DVD-R, DVD-RW, DVD-Video, DVD-RAM (4.7GB, 2.6GB) 1128GB 280 DVD 3 secondi Velocità in scrittura MB/s (2.77 MB/s * 6) Velocità in lettura MB/s (2.77 MB/s * 6) Tempo medio di ricerca Interfaccia 120 ms SCSI using ATAPI/SCSI converter Tabella 3 - JukeBox (CGD) Capitolato Tecnico - Allegato A Versione pag. 15 di 73

16 Web e Application Server WEB e APPL SERVER Caratteristiche Marca e modello DELL - Power Edge 6650 QUANTITA' Processore 8 (4 Application Server + 4 web server) 4 CPU Intel Xeon 3.0 GHZ Memoria centrale 4 GB DDR RAM ECC t per processore in tecnologia Chipkill std espandibile a 32 Cache Capacità dischi totale Controller DAT FD CD/DVD Alimentatore Scheda di rete Interfacce Rete e USB 4 MB L3 cache per processore n. 5 dischi Ultra 320 SCSI da 146 GB a rpm ( totale 730 GB) Ultra3 SCSI integrato + RAID 0 SCSI Perc4 Ultra 3 SCSI dual channel con cache 128 MB Unità nastro DAT - DDS4 40/80 GB ( esterna su PV112T della DELL - 1U rack) Drive floppy drive 3,5"/1,44 Mb interno Unità CD ROM 24x Slim/DVD ridondato - CE mark compliant - Hot plug std n. 2 Broadcom NetXtreme Gigabit Ethernet integrate SCSI, 1 seriale, video (8MB video memory), mouse, tastiera, 2x RJ-45, 2 USB Monitor-Tastiera Monitor TFT 15 " + tastiera US trackball su kit console-rack mountable ( 1U) Alloggiamento Interfacce SAN Alloggiamento Rack - Chassis per rack 4U 2 schede HBA DELL EMC-QLOGIC per connessione a SAN Tabella 4 Web e Application Server CGD e CDR Unità d infrastruttura Sono un totale di 20 server: 19 su piattaforma Intel e 1 su piattaforma Ultra Sparc III SERVER Caratteristiche Marca e modello DELL - Power Edge 6650 QUANTITA' 19 Processore 4 CPU Intel Xeon 3.0 GHZ Memoria centrale 4 GB DDR RAM ECC t per processore in tecnologia Chipkill std espandibile a 32 Cache Capacità dischi totale 4 MB L3 cache per processore n. 5 dischi Ultra 320 SCSI da 146 GB a rpm ( totale 730 GB) Capitolato Tecnico - Allegato A Versione pag. 16 di 73

17 Controller DAT FD CD/DVD Alimentatore Scheda di rete Interfacce Rete e USB Ultra3 SCSI integrato + RAID 0 SCSI Perc4 Ultra 3 SCSI dual channel con cache 128 MB Unità nastro DAT - DDS4 40/80 GB (esterna su PV112T della DELL - 1U rack) Drive floppy drive 3,5"/1,44 Mb interno Unità CD ROM 24x Slim/DVD Ridondato - CE mark compliant - Hot plug std 2 Broadcom NetXtreme Gigabit Ethernet integrate SCSI, 1 seriale, video (8MB video memory), mouse, tastiera, 2x RJ-45, 2 USB Monitor-Tastiera Monitor TFT 15 " + tastiera US trackball su kit console-rack mountable ( 1U) Alloggiamento Alloggiamento Rack - Chassis per rack 4U Interfacce SAN 2 schede HBA DELL EMC-QLOGIC per connessione a SAN Tabella 5 Server di Infrastruttura su piattaforma Intel nel CGD e CDR SERVER Marca e modello QUANTITA' Processore Memoria centrale Cache Dischi Controller DVD Alimentatore Scheda di rete Interfacce Rete e USB SUN MICROSYSTEM - SunFire V240 1ì Caratteristiche 2 Processori a 1.28-GHz UltraSPARC IIIi Cu (64 bits) 4-GB Memoria RAM espandibili a 8GB 1-MB L2 Cache per Processore 2 Disk Drives da 36-GB RPM Ultra 3 SCSI LVD hot swappable 2 Disk Drives da 73-GB RPM Ultra 3 SCSI LVD hot swappable Ultra3 SCSI integrato 160 MB/sec Unità DVD-ROM 2 Power Supply hot swappable (N+1) 4 10/100/1000-Mbps Ethernet Ports SCSI, 1 seriale, video (8MB video memory), mouse, tastiera, 2x RJ-45, 2 USB Alloggiamento In armadio Rack occupazione 4 Rack Unit Tabella 6 Server di Infrastruttura su piattaforma Ultra Sparc al CGD Capitolato Tecnico - Allegato A Versione pag. 17 di 73

18 Layout Rack Layout dei Rack di Napoli Rack A Rack B Rack C Rack D Rack E Figura 4 Layout Rack di Napoli Rack A Rack B Rack C Rack D Rack E Storage Area Network EMS CLARiiON 700 Workstation di controllo del cluster SunBlade 150 DB Server SunFire E2900 Radius Srv Infrastruttura Antivirus Monitor/console Log Server Active Directory Radius Srv Backup NMS Monitor/console Mgnt Server Active Directory DB Server SunFire E2900 Web Web Monitor/console Capitolato Tecnico - Allegato A Versione pag. 18 di 73

19 Server Server NOS Sviluppo Application Server Application Server Web Srv Sviluppo App Srv Sviluppo UPS UPS UPS UPS DB Srv Sviluppo UPS UPS UPS UPS UPS Tabella 7 Composizione Rack di Napoli Layout dei Rack di Sassari Rack F Rack G Rack H Figura 5 Layout Rack di Sassari Rack F Rack G Rack H Radius Srv Radius Srv Mgnt Server Log Server Active Directory Active Directory Storage Area Network EMS CLARiiON 700 Workstation di controllo del cluster SunBlade 150 DB Server SunFire E2900 Web Server Capitolato Tecnico - Allegato A Versione pag. 19 di 73

20 Monitor/console Application Server Web Server DB Server SunFire E2900 Application Server UPS UPS UPS UPS UPS UPS Tabella 8 Composizione Rack di Sassari Layout dei rack di rete Figura 6 Layout Rack di Sassari Stampante di produzione a colori A3/A4 Stampante di produzione a colori A3/A4 Caratteristiche Offerte Marca e modello XEROX PHASER 7300 QUANTITA' 3 Tecnologia Laser a colori Capitolato Tecnico - Allegato A Versione pag. 20 di 73

DESCRIZIONE DELLA FORNITURA OFFERTA

DESCRIZIONE DELLA FORNITURA OFFERTA ALLEGATO B.1 MODELLO PER LA FORMULAZIONE DELL OFFERTA TECNICA Rag. Sociale Indirizzo: Via CAP Località Codice fiscale Partita IVA DITTA DESCRIZIONE DELLA FORNITURA OFFERTA Specifiche minime art. 1 lett.

Dettagli

ALLEGATO TECNICO PER LA FORNITURA DI SERVER E RELATIVE PERIFERICHE E PRESTAZIONE DEI SERVIZI DI GARANZIA E ASSISTENZA TECNICA.

ALLEGATO TECNICO PER LA FORNITURA DI SERVER E RELATIVE PERIFERICHE E PRESTAZIONE DEI SERVIZI DI GARANZIA E ASSISTENZA TECNICA. ALLEGATO TECNICO PER LA FORNITURA DI SERVER E RELATIVE PERIFERICHE E PRESTAZIONE DEI SERVIZI DI GARANZIA E ASSTENZA TECNICA. La fornitura delle apparecchiature richieste si compone di: 1. n. 2 armadi rack

Dettagli

IBM iseries Soluzioni integrate per xseries

IBM iseries Soluzioni integrate per xseries Soluzioni innovative per l integrazione dei server Intel IBM iseries Soluzioni integrate per xseries La famiglia iseries, il cui modello più recente è l _` i5, offre due soluzioni che forniscono alternative

Dettagli

Sistemi di Video Sorveglianza

Sistemi di Video Sorveglianza Sistemi di Video Sorveglianza WEB Based Technology Il sistema di video-sorveglianza è basato su un sistema di visualizzazione-registrazione costituito da un Camera Server e da una o più telecamere Digitali

Dettagli

Punto di partenza ideale come sistema di archiviazione professionale MAXDATA PLATINUM 600 IR

Punto di partenza ideale come sistema di archiviazione professionale MAXDATA PLATINUM 600 IR Punto di partenza ideale come sistema di archiviazione professionale MAXDATA PLATINUM 600 IR MAXDATA PLATINUM 600 IR: Punto di partenza ideale come sistema di archiviazione professionale Caratteristiche

Dettagli

2.2.1 FrontEnd FIREWALL CARATTERISTICHE VALORE RICHIESTO VALORE OFFERTO QTA' 2

2.2.1 FrontEnd FIREWALL CARATTERISTICHE VALORE RICHIESTO VALORE OFFERTO QTA' 2 2.2.1 FrontEnd FIREWALL RICHIESTO QTA' 2 modello throughput 400 Mbps Throughput cifrato (3DES) 200 Mbps VPN Session 700 Connessioni al secondo 7000 RAM 512 Mbyte System flash 64 6 porte per Network Gigabitporte

Dettagli

A) SERVER PREMESSA. Fornitura ed installazione di n.13 configurazioni a rack di: n. 2 PC Server ciascuno con le seguenti caratteristiche:

A) SERVER PREMESSA. Fornitura ed installazione di n.13 configurazioni a rack di: n. 2 PC Server ciascuno con le seguenti caratteristiche: ALLEGATO TECNICO PER LA FORNITURA DI SERVER, PERSONAL COMPUTER, ALTRE ATTREZZATURE INFORMATICHE E LO SVOLGIMENTO DI SERVIZI DI GARANZIA E ASSISTENZA TECNICA. PREMESSA Il Sistema Informativo dell Assessorato

Dettagli

Allegato 1 Specifiche tecniche ambiente CNPADC. Giugno 2013

Allegato 1 Specifiche tecniche ambiente CNPADC. Giugno 2013 Allegato 1 Specifiche tecniche ambiente CNPADC Giugno 2013 Sommario 1 PREMESSA... 3 2 COMPONENTE TECNOLOGICA DEL SERVIZIO... 3 3 COMPONENTE APPLICATIVA DEL SERVIZIO... 5 3.1 Infrastruttura tecnologica,

Dettagli

FORNITURA HARDWARE DI : N. 1 DATABASE SERVER, N. 1 APPLICATION SERVER, N. 1 NAS, N. 1 RACK, N. 2 SWITCH, N. 2 AD SERVER, N.

FORNITURA HARDWARE DI : N. 1 DATABASE SERVER, N. 1 APPLICATION SERVER, N. 1 NAS, N. 1 RACK, N. 2 SWITCH, N. 2 AD SERVER, N. FORNITURA HARDWARE DI : N. 1 DATABASE SERVER, N. 1 APPLICATION SERVER, N. 1 NAS, N. 1 RACK, N. 2 SWITCH, N. 2 AD SERVER, N. 1 SCANNER SPECIFICHE TECNICHE C.E.D. Centro Elaborazione Dati Il Responsabile

Dettagli

REALIZZAZIONE SALA CED

REALIZZAZIONE SALA CED REALIZZAZIONE SALA CED CAPITOLATO TECNICO SOMMARIO 1 Realizzazione sala CED 2 Specifiche minime dell intervento 1. REALIZZAZIONE SALA CED L obiettivo dell appalto è realizzare una Server Farm di ultima

Dettagli

Workstation tower HP Z230

Workstation tower HP Z230 Workstation tower HP Z3 La massima affidabilità a un prezzo conveniente Progettata per carichi di lavoro pesanti 4x7x365. La conveniente workstation Tower Z3 HP è in grado di gestire esigenti carichi di

Dettagli

Reti e Domini Windows 2000. Corso di Amministrazione di Reti A.A. 2002/2003

Reti e Domini Windows 2000. Corso di Amministrazione di Reti A.A. 2002/2003 Reti e Domini Windows 2000 Corso di Amministrazione di Reti A.A. 2002/2003 Materiale preparato utilizzando dove possibile materiale AIPA http://www.aipa.it/attivita[2/formazione[6/corsi[2/materiali/reti%20di%20calcolatori/welcome.htm

Dettagli

ALLEGATO TECNICO COTTIMO FIDUCIARIO FORNITURE PER IL SISTEMA INFORMATIVO DI MARCHE NORD

ALLEGATO TECNICO COTTIMO FIDUCIARIO FORNITURE PER IL SISTEMA INFORMATIVO DI MARCHE NORD ALLEGATO TECNICO COTTIMO FIDUCIARIO FORNITURE PER IL SISTEMA INFORMATIVO DI MARCHE NORD Il presente allegato tecnico ha per oggetto la fornitura di server e di materiale e servizi di assistenza tecnica

Dettagli

MINISTERO PER L INNOVAZIONE E LE TECNOLOGIE REGIONE CAMPANIA COMUNE DI AVELLINO SETT. Segreteria Generale - CED

MINISTERO PER L INNOVAZIONE E LE TECNOLOGIE REGIONE CAMPANIA COMUNE DI AVELLINO SETT. Segreteria Generale - CED SETT. Segreteria Generale - CED Piano Nazionale di E-Government PIANO OPERATIVO REGIONALE Misura 6.2 Sviluppo della Società dell Informazione OGGETTO: PROGETTO ESECUTIVO REALIZZAZIONE DEL PROGETTO: CIVITAS.NET

Dettagli

Corso Configurazione e gestione dell Aula di Informatica (18 lezioni 54 ore)

Corso Configurazione e gestione dell Aula di Informatica (18 lezioni 54 ore) Corso Configurazione e gestione dell Aula di Informatica (18 lezioni 54 ore) 1. L hardware del PC (3 Lezioni - 9 ore) 2. Troubleshooting (1 Lezione - 3 ore) 3. Ambiente Operativo (5 Lezioni - 15 ore) 4.

Dettagli

Corso Configurazione e gestione dell Aula di Informatica (18 lezioni 54 ore)

Corso Configurazione e gestione dell Aula di Informatica (18 lezioni 54 ore) Corso Configurazione e gestione dell Aula di Informatica (18 lezioni 54 ore) 1. L hardware del PC (3 Lezioni - 9 ore) 2. Troubleshooting (1 Lezione - 3 ore) 3. Ambiente Operativo (5 Lezioni - 15 ore) 4.

Dettagli

Workstation tower HP Z440

Workstation tower HP Z440 Workstation tower HP Z44 Eseguite più rapidamente il lavoro Eseguite tutte le vostre attività più rapidamente. Ottenete le massime prestazioni di calcolo con una workstation personale a processore singolo

Dettagli

I benefici di una infrastruttura IT sicura e ben gestita: come fare di più con meno

I benefici di una infrastruttura IT sicura e ben gestita: come fare di più con meno I benefici di una infrastruttura IT sicura e ben gestita: come fare di più con meno I benefici di una infrastruttura IT sicura e ben gestita: come fare di più con meno In questi ultimi anni gli investimenti

Dettagli

Valutazione del sistema di storage EMC CLARiiON AX4

Valutazione del sistema di storage EMC CLARiiON AX4 Valutazione del sistema di storage EMC CLARiiON AX4 Relazione preparata sotto contratto con EMC Introduzione EMC Corporation ha incaricato Demartek di eseguire una valutazione pratica del nuovo sistema

Dettagli

Indice. Indice V INTRODUZIONE... XIII PARTE PRIMA... 1

Indice. Indice V INTRODUZIONE... XIII PARTE PRIMA... 1 Indice V Indice INTRODUZIONE................................................ XIII PARTE PRIMA...................................................... 1 1 Il business delle reti di computer.........................................

Dettagli

K-Archive. Conservazione Sostitutiva

K-Archive. Conservazione Sostitutiva K-Archive per la Conservazione Sostitutiva Descrizione Prodotto Per informazioni: MKT Srl Corso Sempione 33-20145 Milano Tel: 02-33104666 FAX: 20-70039081 Sito: www.mkt.it Email: ufficio@mkt.it Copyright

Dettagli

Soluzioni di storage per le aziende on demand

Soluzioni di storage per le aziende on demand Soluzioni di storage per le aziende on demand Sistemi IBM Storage Server X206 Storage Server x226 Storage Server HS20 Storage Server x346 Storage Server Caratteristiche principali Differenziazione e innovazione

Dettagli

Allegato 3 Scheda tecnica

Allegato 3 Scheda tecnica Regione Autonoma della Sardegna Assessorato degli Enti Locali, Finanze ed Urbanistica Direzione Generale della Pianificazione Territoriale Urbanistica e della Vigilanza Edilizia Servizio Affari Generali

Dettagli

Procedura aperta per la fornitura di beni e servizi per la realizzazione della Server Farm del SIFS

Procedura aperta per la fornitura di beni e servizi per la realizzazione della Server Farm del SIFS SISTEMA INFORMATIVO REGIONALE DELLA FISCALITÀ (SIFS) Progetto del Sotto-Sistema informativo di gestione delle imposte regionali (SIFS-02) Procedura aperta per la fornitura di beni e servizi per la realizzazione

Dettagli

ANALISI DELL INFRASTRUTTURA IT

ANALISI DELL INFRASTRUTTURA IT ITAS ANALISI DELL INFRASTRUTTURA IT Criticità di sicurezza Trento Hacking Team S.r.l. http://www.hackingteam.it Via della Moscova, 13 info@hackingteam.it 20121 MILANO (MI) - Italy Tel. +39.02.29060603

Dettagli

Efficiente notebook aziendale con funzioni di sicurezza e caratteristiche professionali. Sito Web ufficiale di VAIO Europe http://www.vaiopro.

Efficiente notebook aziendale con funzioni di sicurezza e caratteristiche professionali. Sito Web ufficiale di VAIO Europe http://www.vaiopro. VGN-BZ11EN Secure and stylish business Efficiente notebook aziendale con funzioni di sicurezza e caratteristiche professionali Sito Web ufficiale di VAIO Europe http://www.vaio.eu/ Sito Web ufficiale di

Dettagli

Convenzione Acquisto Personal Computer DESKTOP 2 CONVENZIONE PC DESKTOP 2 CARATTERISTICHE TECNICHE PRODOTTI PERSONAL COMPUTER FASCIA MEDIA

Convenzione Acquisto Personal Computer DESKTOP 2 CONVENZIONE PC DESKTOP 2 CARATTERISTICHE TECNICHE PRODOTTI PERSONAL COMPUTER FASCIA MEDIA CONVENZIONE PC DESKTOP 2 CARATTERISTICHE TECNICHE PRODOTTI PERSONAL COMPUTER FASCIA MEDIA MARCA DEL PERSONAL COMPUTER FASCIA MEDIA MODELLO/CODICE DEL PERSONAL COMPUTER FASCIA MEDIA CARATTERISTICA ERGO

Dettagli

Elevate prestazioni e sicurezza dell'investimento: MAXDATA SR 1202

Elevate prestazioni e sicurezza dell'investimento: MAXDATA SR 1202 Elevate prestazioni e sicurezza dell'investimento: MAXDATA SR 1202 Elevate prestazioni e sicurezza dell'investimento: MAXDATA SR 1202 Caratteristiche del prodotto La quantità di dati di importanza cruciale

Dettagli

Introduzione a Windows XP Professional Installazione di Windows XP Professional Configurazione e gestione di account utente

Introduzione a Windows XP Professional Installazione di Windows XP Professional Configurazione e gestione di account utente Programma Introduzione a Windows XP Professional Esplorazione delle nuove funzionalità e dei miglioramenti Risoluzione dei problemi mediante Guida in linea e supporto tecnico Gruppi di lavoro e domini

Dettagli

SATELLITE A30. Tutto quello che un notebook deve avere ad un prezzo eccellente. Marketing Product Launch Marketing Product Launch

SATELLITE A30. Tutto quello che un notebook deve avere ad un prezzo eccellente. Marketing Product Launch Marketing Product Launch SATELLITE A30 Tutto quello che un notebook deve avere ad un prezzo eccellente SATELLITE A30 Marketing Product Launch Marketing Product Launch Massimo Arioli B2C Product Marketing Assistant Computer Systems

Dettagli

Concetti di base della Tecnologia dell Informazione Uso del computer e gestione dei file Elaborazione testi Fogli di Calcolo Reti informatiche

Concetti di base della Tecnologia dell Informazione Uso del computer e gestione dei file Elaborazione testi Fogli di Calcolo Reti informatiche Concetti di base della Tecnologia dell Informazione Uso del computer e gestione dei file Elaborazione testi Fogli di Calcolo Reti informatiche Laboratorio di Informatica - CLEF 7 Ci sono due modi per non

Dettagli

SCHEDA n 1 STAZIONE DI LAVORO TIPO WORK STATION GRAFICO

SCHEDA n 1 STAZIONE DI LAVORO TIPO WORK STATION GRAFICO SCHEDA n 1 STAZIONE DI LAVORO WORK STATION GRAFICO CPU PROCESSORE X86 DI ULTIMA GENERAZIONE, AVENTE, NEL BENCHMARK SYSMARK 2004 SE, RATING MAGGIORE di 258. CACHE RAM 4 Mb L2 BUS 1333 Mhz INTEL SLOT Disponibili

Dettagli

Affidamento della progettazione e messa in opera di una infrastruttura tecnologia per la realizzazione di un sistema di continuità operativa ICT

Affidamento della progettazione e messa in opera di una infrastruttura tecnologia per la realizzazione di un sistema di continuità operativa ICT ALLEGATO 1 AL CAPITOLATO TECNICO Affidamento della progettazione e messa in opera di una infrastruttura tecnologia per la realizzazione di un sistema di continuità operativa ICT NUOVO BLADE CENTER PRESSO

Dettagli

ALLEGATO CAPITOLATO TECNICO

ALLEGATO CAPITOLATO TECNICO ALLEGATO CAPITOLATO TECNICO La dotazione individuata consiste in: Rif. N. Descrizione 1 30 Notebook alunni ASUS 2 3 Notebook docente ASUS i5 3 1 PC desktop Intel con funzione di server 4 2 Stampante laser

Dettagli

Sistemi digitali multifunzione, dedicati a gruppi di lavoro di piccole- medie dimensioni che necesstitano di sistemi affidabili e modulari.

Sistemi digitali multifunzione, dedicati a gruppi di lavoro di piccole- medie dimensioni che necesstitano di sistemi affidabili e modulari. d- Copia 1800MF e d- Copia 2200MF Sistemi digitali multifunzione d- Copia 1800MF e d- Copia 2200MF BROCHURE PHOTOS 1 2 3 4 5 * copiatrice e stampante di rete * funzione scanner e fax opzionale * capacità

Dettagli

VIRTUAL INFRASTRUCTURE DATABASE

VIRTUAL INFRASTRUCTURE DATABASE ALLEGATO B5.3 VIRTUAL INFRASTRUCTURE DATABASE Situazione alla data 30.6.2011 Pag. 1 di 6 AIX Logical Partitions Database L infrastruttura dell ambiente RISC/AIX viene utilizzata come Data Layer; fornisce

Dettagli

ML110 G6 Codice: 470065-319

ML110 G6 Codice: 470065-319 GENOVAMARKET.IT Un prodotto di EsseBi Tecnologia Tel. 333.88588 email: info@genovamarket.it Novità ML G6 Codice: 4765-39 HP PROLIANT ML G6 Il server HP ProLiant ML, semplice ma potente, presenta tutte

Dettagli

Progetto NAC (Network Access Control) MARCO FAGIOLO

Progetto NAC (Network Access Control) MARCO FAGIOLO Progetto NAC (Network Access Control) MARCO FAGIOLO Introduzione Per sicurezza in ambito ICT si intende: Disponibilità dei servizi Prevenire la perdita delle informazioni Evitare il furto delle informazioni

Dettagli

All. 1. CAPITOLATO TECNICO per la Fornitura di una Infrastruttura Blade per il Progetto PIC di Rete Ferroviaria Italiana S.p.A.

All. 1. CAPITOLATO TECNICO per la Fornitura di una Infrastruttura Blade per il Progetto PIC di Rete Ferroviaria Italiana S.p.A. All. 1 CAPITOLATO TECNICO per la Fornitura di una Infrastruttura Blade per il Progetto PIC di Rete Ferroviaria Italiana S.p.A. INDICE 1. INTRODUZIONE...3 2. OGGETTO E LUOGO DI CONSEGNA DELLA FORNITURA...4

Dettagli

Workstation tower HP Z820

Workstation tower HP Z820 Workstation tower HP Z820 Grazie alla nuova generazione con processori Intel Xeon, supporto di un massimo di 6 core di elaborazione. Creato per elaborazione e visualizzazione di fascia alta. La workstation

Dettagli

Il clustering. Sistemi Distribuiti 2002/2003

Il clustering. Sistemi Distribuiti 2002/2003 Il clustering Sistemi Distribuiti 2002/2003 Introduzione In termini generali, un cluster è un gruppo di sistemi indipendenti che funzionano come un sistema unico Un client interagisce con un cluster come

Dettagli

USO OTTIMALE DI ACTIVE DIRECTORY DI WINDOWS 2000

USO OTTIMALE DI ACTIVE DIRECTORY DI WINDOWS 2000 VERITAS StorageCentral 1 USO OTTIMALE DI ACTIVE DIRECTORY DI WINDOWS 2000 1. Panoramica di StorageCentral...3 2. StorageCentral riduce il costo totale di proprietà per lo storage di Windows...3 3. Panoramica

Dettagli

Descrizione generale. Architettura del sistema

Descrizione generale. Architettura del sistema Descrizione generale Sister.Net nasce dall esigenza di avere un sistema generale di Cooperazione Applicativa tra Enti nel settore dell Informazione Geografica che consenta la realizzazione progressiva

Dettagli

B) ELENCO ATTREZZATURE

B) ELENCO ATTREZZATURE B) ELENCO ATTREZZATURE Si riporta nella tabella seguente l elenco delle attrezzature da acquistare per la realizzazione del progetto PON FESR codice B-1-FESR-2008-1320. In tale elenco sono indicate le

Dettagli

1.1 - Crittografia sulla infrastruttura trasmissiva tra le stazioni remote Rilheva il centro di telecontrollo

1.1 - Crittografia sulla infrastruttura trasmissiva tra le stazioni remote Rilheva il centro di telecontrollo SISTEMA DI TELECONTROLLO RILHEVA GPRS (CARATTERISTICHE DEL VETTORE GPRS E SICUREZZE ADOTTATE) Abstract: Sicurezza del Sistema di Telecontrollo Rilheva Xeo4 ha progettato e sviluppato il sistema di telecontrollo

Dettagli

Sistema operativo Windows 7 Professional (64 bit) autentico. Piattaforma Processore Intel Core i3. Chipset Chipset Intel HM55 Express

Sistema operativo Windows 7 Professional (64 bit) autentico. Piattaforma Processore Intel Core i3. Chipset Chipset Intel HM55 Express Funzionamento Sistema operativo Windows 7 Professional (64 bit) autentico Architettura Piattaforma Processore Intel Core i3 Chipset Chipset Intel HM55 Express Colour Colore custodia Matte Black CPU Nome

Dettagli

Allegato 3. Scheda tecnica

Allegato 3. Scheda tecnica Regione Autonoma della Sardegna Assessorato degli Enti Locali, Finanze ed Urbanistica Direzione Generale della Pianificazione Territoriale Urbanistica e della Vigilanza Edilizia Servizio Affari Generali

Dettagli

I chiarimenti della gara sono visibili anche sul sito www.mef.gov.it sotto la dicitura Concorsi e Bandi - Gare in Corso e sul sito www.consip.it.

I chiarimenti della gara sono visibili anche sul sito www.mef.gov.it sotto la dicitura Concorsi e Bandi - Gare in Corso e sul sito www.consip.it. Oggetto: gara a procedura aperta ai sensi del D. Lgs 358/92 e s.m.i., per la fornitura di serventi ed apparati a supporto delle DPSV/CMV del Ministero dell Economia e delle Finanze I chiarimenti della

Dettagli

Guida introduttiva. Fiery Network Controller per DocuColor 240/250

Guida introduttiva. Fiery Network Controller per DocuColor 240/250 Fiery Network Controller per DocuColor 240/250 Guida introduttiva In questo documento, ogni riferimento a DocuColor 242/252/260 rimanda a DocuColor 240/250. 2007 Electronics for Imaging, Inc. Per questo

Dettagli

SISTEMI RIS/PACS: AGGIORNAMENTI SUL TEMA

SISTEMI RIS/PACS: AGGIORNAMENTI SUL TEMA SISTEMI RIS/PACS: AGGIORNAMENTI SUL TEMA Sicurezza Network, hardware e software Claudio Giovanzana Direzioni Sistemi Informativi Ospedale H San Raffaele Milano, 18 gennaio 2007 1 Sicurezza: Definizione

Dettagli

Laboratorio MULTIMEDIALE scuola secondaria di I A POSTAZIONE MULTIMEDIALE POSTAZIONE ALUNNO

Laboratorio MULTIMEDIALE scuola secondaria di I A POSTAZIONE MULTIMEDIALE POSTAZIONE ALUNNO FESR Ambienti per l apprendimento (fondi nazionali e Fondo Europeo di Sviluppo Regionale) 2007 IT 05 1 PO 04 F.E.S.R Obiettivo A1 (Incrementare le dotazioni tecnologiche e le reti delle istituzioni scolastiche)

Dettagli

AREA SCIENCE PARK. I servizi ICT

AREA SCIENCE PARK. I servizi ICT I servizi ICT AREA Science Park mette a disposizione dei suoi insediati una rete telematica veloce e affidabile che connette tra loro e a Internet tutti gli edifici e i campus di Padriciano, Basovizza

Dettagli

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it il server? virtualizzalo!! Se ti stai domandando: ma cosa stanno dicendo? ancora non sai che la virtualizzazione è una tecnologia software, oggi ormai consolidata, che sta progressivamente modificando

Dettagli

NORME ATTUATIVE. del Regolamento di Utilizzo dei Servizi Informatici e di Rete Università degli Studi di Brescia

NORME ATTUATIVE. del Regolamento di Utilizzo dei Servizi Informatici e di Rete Università degli Studi di Brescia NORME ATTUATIVE del Regolamento di Utilizzo dei Servizi Informatici e di Rete Università degli Studi di Brescia Sommario Art. 1 - Oggetto e ambito di applicazione... 2 Art. 2 - Definizioni... 2 Art. 3

Dettagli

ITG.-IPC. M.P. VITRUVIO

ITG.-IPC. M.P. VITRUVIO allegato A laboratorio multimediale E Programma Operativo Regionale 2007 IT161PO009 FESR Campania ISTITUTO D ISTRUZIONE SUPERIORE ITG.-IPC. M.P. VITRUVIO Sede. Via D Annunzio n. 25 80053 Castellammare

Dettagli

MICROSERVER Codice: 704941-421 0,00

MICROSERVER Codice: 704941-421 0,00 NB4 SRL VIA DELLA MADONNINA 4 20881 BERNAREGGIO (MB) Tel: +390396884207 Fax: +390396884248 e-mail: info@nb4.it MICROSERVER Codice: 704941-421 0,00 Proliant Microserver HP - Ultra Micro Tower - L'azienda

Dettagli

Net@VirtualCloud. Netcube Italia Srl. Il Cloud Computing. In collaborazione con

Net@VirtualCloud. Netcube Italia Srl. Il Cloud Computing. In collaborazione con Il Cloud Computing In collaborazione con Cos è Net@VirtualCloud L Offerta Net@VirtualCloud di Netcube Italia, basata su Server Farm certificate* e con sede in Italia, è capace di ospitare tutte le applicazioni

Dettagli

Libra EV. videoregistrazione digitale. Principali caratteristiche. Videoregistratori Digitali GAMS

Libra EV. videoregistrazione digitale. Principali caratteristiche. Videoregistratori Digitali GAMS LIBRA EV, la nuova generazione Entry Level di videoregistratori digitali GAMS Made in Italy., Evoluzione nelle prestazioni, nelle caratteristiche, nella robustezza e nella semplicità d uso., Evoluzione

Dettagli

Server mono-processore salvaspazio. Server MAXDATA PLATINUM 820 R

Server mono-processore salvaspazio. Server MAXDATA PLATINUM 820 R Server mono-processore salvaspazio Server MAXDATA PLATINUM 820 R MAXDATA PLATINUM 820 R: Server mono-processore salvaspazio La dotazione standard MAXDATA PLATINUM 820 R è un server ottimizzato rack, che

Dettagli

A passo sicuro nel mondo IT

A passo sicuro nel mondo IT A passo sicuro nel mondo IT A passo sicuro nel mondo IT Le scelte effettuate, le esperienze acquisite e la capacità di applicarle nella realizzazione dei progetti hanno fatto sì che, nel corso degli anni,

Dettagli

Elementi del progetto

Elementi del progetto Elementi del progetto Premessa Il CLOUD degli Enti Locali rende disponibile quanto necessario per migrare le infrastrutture informatiche oggi attive nei CED dei singoli Enti: Server in forma di Virtual

Dettagli

IBM i5/os: un sistema progettato per essere sicuro e flessibile

IBM i5/os: un sistema progettato per essere sicuro e flessibile IBM i5/os garantisce la continua operatività della vostra azienda IBM i5/os: un sistema progettato per essere sicuro e flessibile Caratteristiche principali Introduzione del software HASM (High Availability

Dettagli

ALLEGATO N. 2. scheda descrittiva delle estensioni di garanzia richieste dalla Stazione appaltante.

ALLEGATO N. 2. scheda descrittiva delle estensioni di garanzia richieste dalla Stazione appaltante. ALLEGATO N. 2 BUSTA B SPECIFICHE TECNICHE/OFFERTA TECNICA Il possesso delle specifiche tecniche, sotto elencate, nonché la valutazione degli elementi oggetto dei criteri indicati alla Tabella, di cui al

Dettagli

Allegato A. n. 1 PC postazione Server (riportare i prezzi iva inclusa)

Allegato A. n. 1 PC postazione Server (riportare i prezzi iva inclusa) Allegato A Caratteristiche tecniche del materiale richiesto. Esse costituiscono standard di riferimento base. La proposta di materiale con caratteristiche analoghe o superiori è naturalmente possibile:

Dettagli

INFORMATION TECNOLOGY. a cura di Alessandro Padovani padoale@email.it

INFORMATION TECNOLOGY. a cura di Alessandro Padovani padoale@email.it INFORMATION TECNOLOGY 2 a cura di Alessandro Padovani padoale@email.it LE MEMORIE - 1 MEMORIA CENTRALE (O PRINCIPALE) Da questa memoria l unità centrale estrae i dati che servono per eseguire i programmi

Dettagli

Videoregistratori Digitali GAMS LIBRA EV

Videoregistratori Digitali GAMS LIBRA EV activity detector e da ingressi digitali. LIBRA EV, la nuova generazione Entry Level di videoregistratori digitali GAMS Made in Italy., Evoluzione nelle prestazioni, nelle caratteristiche, nella robustezza

Dettagli

SOLUZIONE AL TEMA DI SISTEMI PER L INDIRIZZO INFORMATICO (SPERIMENTAZIONE ABACUS)

SOLUZIONE AL TEMA DI SISTEMI PER L INDIRIZZO INFORMATICO (SPERIMENTAZIONE ABACUS) SOLUZIONE AL TEMA DI SISTEMI PER L INDIRIZZO INFORMATICO (SPERIMENTAZIONE ABACUS) Dovendo procedere alla realizzazione di un progetto di rete locale risulta indispensabile partire dall analisi della situazione

Dettagli

Server ad elevata scalabilità per molti ambiti applicativi. Server MAXDATA PLATINUM 3200 I

Server ad elevata scalabilità per molti ambiti applicativi. Server MAXDATA PLATINUM 3200 I Server ad elevata scalabilità per molti ambiti applicativi Server MAXDATA PLATINUM 3200 I Server MAXDATA PLATINUM 3200 I: Server ad elevata scalabilità per molti ambiti applicativi La dotazione standard

Dettagli

Bando di gara a procedura aperta per la fornitura di hardware

Bando di gara a procedura aperta per la fornitura di hardware Repubblica Italiana P.O.R. SARDEGNA 2000-2006 Misura 6.3 SITR-EST Supporto agli Enti Locali su Catasto, Territorio e Tributi: Estensione infrastruttura HW/SW del SITR e abilitazione sedi operative Bando

Dettagli

Conoscere il computer ed il software di base. Concetti base dell ICT TIPI DI COMPUTER. Prof. Francesco Procida procida.francesco@virgilio.it.

Conoscere il computer ed il software di base. Concetti base dell ICT TIPI DI COMPUTER. Prof. Francesco Procida procida.francesco@virgilio.it. Concetti base dell ICT Conoscere il computer ed il software di base Prof. Francesco Procida procida.francesco@virgilio.it Fase 1 Information technology Computer Tecnologia utilizzata per la realizzazione

Dettagli

DELTA SYSTEM S.R.L. VIA CAPOVILLA 10 36034 MALO (VI) Tel: +390445580909 Fax: +390445587049 e-mail: info@delta-system.it

DELTA SYSTEM S.R.L. VIA CAPOVILLA 10 36034 MALO (VI) Tel: +390445580909 Fax: +390445587049 e-mail: info@delta-system.it DELTA SYSTEM S.R.L. VIA CAPOVILLA 10 36034 MALO (VI) Tel: +390445580909 Fax: +390445587049 e-mail: info@delta-system.it ML350p Gen8 V2 Codice: 470065-815 La serie di server HP ProLiant ML350p Gen8 rappresenta

Dettagli

WINDOWS SERVER WEB 2008R2 64BIT/X64 CON SP1 1-4 CPU VERSIONE OEM 1PACK IN ITALIANO

WINDOWS SERVER WEB 2008R2 64BIT/X64 CON SP1 1-4 CPU VERSIONE OEM 1PACK IN ITALIANO WINDOWS SERVER WEB 2008R2 64BIT/X64 CON SP1 1-4 CPU VERSIONE OEM 1PACK IN ITALIANO Descrizione Breve prodotto Lingua italiano Licenza Server + Cal Sistema Spaziolibero Cpu Memoria Windows Server 2008 Web

Dettagli

Specifiche tecniche VPCS11X9E/B

Specifiche tecniche VPCS11X9E/B Specifiche tecniche VPCS11X9E/B Caratteristiche e specifiche possono variare a seconda del Paese. Comprimi tutto Funzionamento Sistema operativo Windows 7 Professional (64 bit) autentico Architettura Chipset

Dettagli

Gestite il vostro business, non una server farm, un unico server per tutte le applicazioni

Gestite il vostro business, non una server farm, un unico server per tutte le applicazioni Gestite il vostro business, non una server farm, un unico server per tutte le applicazioni IBM i5 520 Express Edition Ora più che mai, avete bisogno di un server che vi aiuti a diventare più reattivi nei

Dettagli

COD.35_09 Capitolato tecnico per Upgrade infrastruttura di storage a corredo del cluster computazionale dedicato per processamento parallelo dei dati

COD.35_09 Capitolato tecnico per Upgrade infrastruttura di storage a corredo del cluster computazionale dedicato per processamento parallelo dei dati COD.35_09 Capitolato tecnico per Upgrade infrastruttura di storage a corredo del cluster computazionale dedicato per processamento parallelo dei dati di sequenziamento Premessa Il presente Capitolato definisce

Dettagli

RELAZIONE TECNICA ILLUSTRATIVA

RELAZIONE TECNICA ILLUSTRATIVA RELAZIONE TECNICA ILLUSTRATIVA I SERVIZI AL CITTADINO E ALLE IMPRESE Il Comune di CALTAVUTURO attraverso il presente progetto intende attivare e rafforzare i servizi offerti al cittadino, per dare maggiore

Dettagli

Open Source Day 2013. Marco Vanino mvan@spin.it

Open Source Day 2013. Marco Vanino mvan@spin.it Open Source Day 2013 La sicurezza negli ambienti virtualizzati Marco Vanino mvan@spin.it Sicurezza in ambiente virtualizzato 1 computer fisico = 1 computer logico Virtualizzazione 1 computer fisico = N

Dettagli

LaCie 12big Rack Serial

LaCie 12big Rack Serial LaCie Soluzione di storage rivoluzionaria, espandibile e collegabile direttamente Fino a 60 TB Soluzione di storage collegabile direttamente Il sistema LaCie è particolarmente indicato per i professionisti

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO SERVIZIO DI SUPPORTO TECNICO SISTEMISTICO RETI E SERVER AZIENDALI INDICE

CAPITOLATO TECNICO SERVIZIO DI SUPPORTO TECNICO SISTEMISTICO RETI E SERVER AZIENDALI INDICE CAPITOLATO TECNICO SERVIZIO DI SUPPORTO TECNICO SISTEMISTICO RETI E SERVER AZIENDALI INDICE 1- Premessa 2- Tipologia della prestazione 3- Consistenza apparati di rete e macchine server 4- Luoghi di espletamento

Dettagli

Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare

Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare DIREZIONE GENERALE PER GLI AFFARI GENERALI E DEL PERSONALE Divisione III Sistemi Informativi RDO PER LA FORNITURA DEL SERVIZIO PER LA GESTIONE

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO PER LA FORNITURA DI UN SISTEMA DI STORAGE PER IL PROGETTO DI SERVER CONSOLIDATION DI ITALFERR S.P.A.

CAPITOLATO TECNICO PER LA FORNITURA DI UN SISTEMA DI STORAGE PER IL PROGETTO DI SERVER CONSOLIDATION DI ITALFERR S.P.A. CODIFIC 1/10 SEZIONI CPITOLTO TECNICO PER L FORNITUR DI UN SISTEM DI STORGE PER IL PROGETTO DI SERVER CONSOLIDTION DI ITLFERR S.P.. TITOLO Sezione 0 Sezione I Sezione II INTRODUZIONE SOTTOSISTEM DI STORGE

Dettagli

Navigare verso il cambiamento. La St r a d a. p i ù semplice verso il ca m b i a m e n t o

Navigare verso il cambiamento. La St r a d a. p i ù semplice verso il ca m b i a m e n t o Navigare verso il cambiamento La St r a d a p i ù semplice verso il ca m b i a m e n t o Le caratteristiche tecniche del software La Tecnologia utilizzata EASY è una applicazione Open Source basata sul

Dettagli

Sistema operativo Windows 7 Home Premium (64 bit) autentico. Piattaforma Processore Intel Core i3. Chipset Chipset Intel HM55 Express

Sistema operativo Windows 7 Home Premium (64 bit) autentico. Piattaforma Processore Intel Core i3. Chipset Chipset Intel HM55 Express Funzionamento Sistema operativo Windows 7 Home Premium (64 bit) autentico Architettura Piattaforma Processore Intel Core i3 Chipset Chipset Intel HM55 Express Colour Colore custodia Matte White CPU Nome

Dettagli

requisiti di sistema caratteristiche hardware e software necessarie REQUISITI DI SISTEMA

requisiti di sistema caratteristiche hardware e software necessarie REQUISITI DI SISTEMA requisiti di sistema caratteristiche hardware e software necessarie 1 Sommario Piattaforma Hardware... 3 Requisiti hardware suddivisi per moduli... 4 Requisiti software suddivisi per moduli... 5 Protocolli

Dettagli

PANORAMA. Panorama consente la gestione centralizzata di policy e dispositivi attraverso una rete di firewall di nuova generazione Palo Alto Networks.

PANORAMA. Panorama consente la gestione centralizzata di policy e dispositivi attraverso una rete di firewall di nuova generazione Palo Alto Networks. PANORAMA consente la gestione centralizzata di policy e dispositivi attraverso una rete di firewall di nuova generazione Palo Alto Networks. Interfaccia Web HTTPS SSL Grafici di riepilogo delle applicazioni

Dettagli

SERVER FUJITSU PRIMERGY TX1330 M1

SERVER FUJITSU PRIMERGY TX1330 M1 T33SCIN - SERVER FUJITSU PRIMERGY TX33 M SERVER FUJITSU PRIMERGY TX33 M FUJITSU TECHNOLOGY SOLUTIONS PRIMERGY TX33 M Cabinet Floorstand, chipset Intel C22, slots per RAM [DDR3 RAM ECC a 6 MHz (fino a 32

Dettagli

Symantec Network Access Control Starter Edition

Symantec Network Access Control Starter Edition Symantec Network Access Control Starter Edition Conformità degli endpoint semplificata Panoramica Con è facile iniziare a implementare una soluzione di controllo dell accesso alla rete. Questa edizione

Dettagli

Gara d'appalto per la fornitura di Hardware, Software e servizi per il progetto Banca Dati DNA.- CIG 45071108D3

Gara d'appalto per la fornitura di Hardware, Software e servizi per il progetto Banca Dati DNA.- CIG 45071108D3 DOMANDA 1 Capitolato Tecnico Paragrafo 13. Infrastruttura per la realizzazione per l ambiente di auditing ed il controllo del ciclo di vita del campione biologico - Possiamo interpretare la definizione

Dettagli

la Soluzione di Cloud Computing di

la Soluzione di Cloud Computing di la Soluzione di Cloud Computing di Cos è Ospit@ Virtuale Virtuale L Offerta di Hosting di Impresa Semplice, capace di ospitare tutte le applicazioni di proprietà dei clienti in grado di adattarsi nel tempo

Dettagli

SISTEMA DI LOG MANAGEMENT

SISTEMA DI LOG MANAGEMENT SIA SISTEMA DI LOG MANAGEMENT Controllo degli accessi, monitoring delle situazioni anomale, alerting e reporting Milano Hacking Team S.r.l. http://www.hackingteam.it Via della Moscova, 13 info@hackingteam.it

Dettagli

Soluzione medium cost: Thumper

Soluzione medium cost: Thumper CCR/19/07/P Luglio 2007 Versione 1.1 Infrastrutture di storage per servizi centrali e calcolo di esperimento: soluzioni e costi Gruppo storage di CCR Introduzione Questo documento riassume i dati sulle

Dettagli

A.G.C. 06 RICERCA SCIENTIFICA, STATISTICA, SISTEMI INFORMATIVI ED INFORMATICA. Azione 2

A.G.C. 06 RICERCA SCIENTIFICA, STATISTICA, SISTEMI INFORMATIVI ED INFORMATICA. Azione 2 Azione 2 REALIZZAZIONE DI SERVIZI DI CONSULTAZIONE ON LINE DELLE COPERTURE AEROFOTOGRAMMETRICHE REGIONALI e VIDEOCONSULTAZIONE IN STEREOSCOPIA CAPITOLATO TECNICO 1 PREMESSE La Regione Campania nell ambito

Dettagli

Provincia autonoma di Trento. ALLEGATO C Linee guida per la realizzazione delle reti LAN (Local Area Network)

Provincia autonoma di Trento. ALLEGATO C Linee guida per la realizzazione delle reti LAN (Local Area Network) Provincia autonoma di Trento Servizio Semplificazione e Sistemi Informativi ALLEGATO C Linee guida per la realizzazione delle reti LAN (Local Area Network) Pagina 1 di 11 INDICE 1 PREMESSA 2 LE COMPONENTI

Dettagli

Tecnologie Informatiche. service. Sicurezza aziendale Servizi Internet e Groupware

Tecnologie Informatiche. service. Sicurezza aziendale Servizi Internet e Groupware Tecnologie Informatiche service Sicurezza aziendale Servizi Internet e Groupware Neth Service è un sistema veloce, affidabile e potente per risolvere ogni necessità di comunicazione. Collega la rete Aziendale

Dettagli

FAX-L1000 POTENTE FAX LASER

FAX-L1000 POTENTE FAX LASER FAX-L1000 POTENTE FAX LASER 1 1 Fax-L1000 Un fax capace di gestire grossi carichi di lavoro Il potente motore di stampa, l alimentatore automatico da 50 fogli e la cartuccia FX-6, di lunga durata, consentono

Dettagli

Struttura del Corso. Corso Integrato di Informatica e Sistemi di Elaborazione delle Informazioni. Sistemi di Elaborazione delle Informazioni.

Struttura del Corso. Corso Integrato di Informatica e Sistemi di Elaborazione delle Informazioni. Sistemi di Elaborazione delle Informazioni. Corso Integrato di Informatica e Sistemi di Elaborazione delle Informazioni Marco Falda Dipartimento di Ingegneria dell Informazione tel. 049 827 7918 marco.falda@unipd.it Corso di 35 ore: Struttura del

Dettagli

Remote Service Solution. Descrizione del Servizio

Remote Service Solution. Descrizione del Servizio Remote Service Solution Descrizione del Servizio Redattore: Alberto Redi Luogo e Data Lugano, 25 Novembre 2008 Status: Finale All attenzione di: Protocollo: Security Lab Sagl ViaGreina 2 - CH 6900 Lugano

Dettagli

Allegato B DOCUMENTO DI SLA (Service Level Agreement) Colf&Badanti Web

Allegato B DOCUMENTO DI SLA (Service Level Agreement) Colf&Badanti Web Allegato B DOCUMENTO DI SLA (Service Level Agreement) Colf&Badanti Web 1 INDICE 1. DESCRIZIONE DEL SERVIZIO 3 2. SLA RELATIVO ALLA INFRASTRUTTURA PRIMARIA 3 2.1. Dati di targa... 3 2.2. Banda virtuale

Dettagli

DATACENTER CED. Server Fisico Server Virtuale Contenuto Sistema operativo

DATACENTER CED. Server Fisico Server Virtuale Contenuto Sistema operativo COTTIMO FIDUCIARIO N. 2012/198 Allegato B al Disciplinare SITUAZIONE SERVER. Lo stato dei server viene fornito non ai fini dell assistenza per manutenzione ma per disporre di informazioni per l implementazione

Dettagli

FOGLIO DI CONDIZIONI

FOGLIO DI CONDIZIONI Richiesta offerta per fornitura di n 3 computer desktop, n 2 monitor 17 LCD, n 1 fotocameta digitale, n 1 multifunzione (Stampante/Scanner/Fotocopiatore), n 1 stampante laser b/n A3, n 1 perno per alimentatore

Dettagli