Chimica Suggerimenti per lo studio

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Chimica Suggerimenti per lo studio"

Transcript

1 Chimica Suggerimenti per lo studio Dr. Rebecca R. Conry Traduzione dall inglese di Albert Ruggi

2 Metodo di studio consigliato per la buona riuscita degli studi in Chimica 1 Una delle cose che rende duro l ingresso all Università è che la maggior parte di noi non ha avuto bisogno di studiare troppo alle scuole superiori per conseguire un buon profitto e così si entra all Università senza un buon metodo di studio. Se pensi che questo sia il tuo caso, ho compilato alcuni suggerimenti per guidarti nella giusta direzione. Anche dopo alcuni semestri all Università, non è detto che si sia sviluppato un sistema per migliorare il metodo di studio. 1. Leggi nel libro le parti correlate prima o subito dopo la lezione Suddividere il materiale in piccole sezioni piuttosto che in larghe porzioni lo rende più facile da assimilare. Molti di noi credono che sia meglio aspettare di aver finito un capitolo per studiarlo, ma ciò significa che ci sono molti più concetti da apprendere invece dei pochi che si possono trovare in uno o due paragrafi. Tra l altro, studiare tutto alla fine porta anche a dimenticare facilmente molto del materiale visto a lezione. Troverai che in Chimica è tipico, nella sezione successiva di un capitolo, basarsi su concetti che sono stati appresi in precedenza. Così nella lezione si assume che il materiale esposto in precedenza sia stato capito e ci si costruirà sopra senza rispiegare i concetti vecchi. Se non sei al passo, inizierai a trovare che la lezione inizia ad essere meno chiara e più frustrante per questo motivo. Leggere le parti importanti nel testo prima della lezione significa capire molto di più durante la lezione. In aggiunta, se fai una o due pagine di riassunto per ogni capitolo appena lo studi, sarà molto più facile ripassare per l esonero o per l esame. In più, sforzandoti a pensare a quello che c è di nuovo e di importante e a come condensarlo, probabilmente presterai più attenzione agli argomenti per ridurli ad una quantità di materiale molto più maneggevole. 2. Assisti alla lezione Più tempo sei esposto al materiale, migliore è la possibilità che hai di comprenderlo 3. Pratica, pratica, pratica- fai gli esercizi importanti subito dopo la lezione sull argomento 2 Nell immagine della pagina seguente, tratta dalla ricerca nel campo dell educazione, si vede che per ricordare il materiale è necessario essere attivi e non passivi nell attività di apprendimento. Pensa a come si fa per imparare a suonare uno strumento o per migliorare in uno sport: sfortunatamente, il solo guardare un abile pianista o un atleta professionista per ore e ore, non ti darà la pratica necessaria per assimilare veramente il materiale. Se svolgi alcuni problemi al giorno, non ti servirà molto tempo, ma se aspetti fino al giorno prima dell esame, sarai oberato! Analogamente si vede che un gruppo di discussione aiuta a ricordare; il gruppo di discussione nello studio effettuato era un piccolo gruppo (come per esempio un paio di amici) che discutono degli argomenti e fanno esercizio insieme. Un gruppo grande è meno interattivo, ma comunque aiuta un po! 1 Questo metodo è ovviamente riferito a istituzioni e situazioni tipicamente americane (college). Nella traduzione ho cercato di riportarle alla realtà italiana, per quanto possibile assimilando il college ai primi anni di Univeristà. Si veda la nota conclusiva del traduttore per un commento finale. 2 Nel college americano vengono dati regolarmente compiti da eseguire. Questa usanza è poco diffusa nelle nostre Università e dunque spetta allo studente autoassegnarsi gli esercizi. Ciò richiede una gran forza di volontà!

3 Segna i problemi in cui trovi difficoltà. In questo modo si verifica se hai fatto abbastanza pratica e puoi verificare che livello hai raggiunto nell eseguire esercizi da solo e riesaminare quelli che non riesci a risolvere quando avrai migliorato la tua conoscenza (vedi sez. 9). Usa saggiamente le risposte. Prova a non lavorare sempre partendo dalla soluzione o dando frequentemente un occhiata a come si è giunti alla risposta senza prima completare il problema da solo. E giusto fare ciò con il primo problema di ogni tipo, ma sii sicuro di fare più problemi dello stesso tipo senza usare la risposta precedentemente, visto che all esame la risposta non è fornita! Mischia gli esercizi. Una forza/debolezza di tutti i libri è che il materiale è diviso in sezioni. Ciò è un bene perché ci sono solo un paio di concetti in ogni sezione e dunque hai un idea di cosa il problema richieda per iniziare facilmente a risolverlo. Ciò è anche una debolezza, perché ci sono solo un paio di concetti fra cui scegliere per fare i problemi e questo significa che se non dissoci i problemi dalle sezioni, all esame avrai difficoltà a capire quale concetto applicare perché ci sono molti più concetti fra cui scegliere. Suggerisco di usare dei foglietti in cui mettere problemi tipici. Per esempio, se esamini un esempio svolto in classe - ad esempio nel libro - e fai uno o più esercizi richiesti su un tipo di domanda, c è una buona possibilità di trovane uno simile all esame. Sulla parte anteriore del foglietto scrivi il problema e dietro il numero del problema così da poter avere un riferimento alla sezione necessaria. Ora, studiando per l esame, riordina i foglietti e assegnati il problema da risolvere. Può essere anche d aiuto domandarti per ogni esercizio, cose tipo di cosa parla questo problema? e come posso spiegare come applico il concetto o l equazione?. Impara a effettuare un test di correttezza. Quando hai finito un problema, domandati se la risposta e le unità di misura sono ragionevoli. Se provi da solo a fare ciò sugli esercizi, questo procedimento diventerà automatico (e veloce) e potrai correggere degli errori all esame. Supponiamo che la questione fosse convertire unità dal sistema metrico a quello anglosassone 3 la 3 L esempio ha valore del tutto generico: solitamente in Italia questo tipo di esercizio non è fortunatamente!- dato. Un errore tipico è invece quello di usare unità di misura sbagliate o non coerenti fra loro (p.es. usare in un equazione i cm quando servono i m).

4 velocità di crescita dei capelli di una persona. Se concludi che ci vogliono alcune miglia/h (impossibile), sicuramente hai sbagliato qualcosa! 4. Costruisci la tua conoscenza in maniera progressiva. La chimica non può essere facilmente compressa Vieniti incontro ed evita una preparazione frettolosa. E molto stressante ed è una strategia di non molto successo e una via sicura per renderti infelice. So che se la chimica non è la tua materia preferita, talvolta sarà duro studiarla. Tuttavia, se vuoi sopravvivere, devi lavorare bene per riuscire, invece di lasciar perdere e arrivare alla bocciatura (che aumenterebbe solo il tempo in cui avrai a che fare con la chimica se ti serve per il tuo corso di studi). Pensa che questa è una buona pratica per ogni lavoro e che ci sono sempre aspetti di ogni lavoro che non sono divertenti e che si vorrebbero evitare, ma vanno fatti. Troverai quindi che la chimica non è veramente così brutta come pensi, se lavori per studiarla con successo! La maggior parte delle volte che all Università mi sono trovata in ansia per un esame, era quando non avevo confidenza con la materia: quando ho provato a impararla all ultimo minuto. Se c era una piccola cosa che non riuscivo a capire nello studio, non c era tempo per cercare aiuto o riuscire a capirla. Questo mi portava al panico e andavo male all esame (ma ciò era prevedibile). Ho anche visto che poche persone vengono in ufficio nelle ore di ricevimento fino ai giorni a ridosso dell esame: per ricevere più attenzione, venite prima. 5. Per le poche cose che devono essere memorizzate, fate delle schede istantanee o usate metodi mnemonici Le schede istantanee sono molto utili per la memorizzazione perché contengono le informazioni su di un piccolo spazio, così possono essere più facilmente riviste praticamente ovunque e anche per brevi periodi di tempo (p.es. 5 minuti). In più, si può scrivere la domanda relativa dall altra parte. Usatele solo per le cose che devono essere memorizzate (simboli degli elementi e nomi, nomi e formule di ioni poliatomici ).Anche le tecniche mnemoniche possono essere utili per la memorizzazione. Spesso questo approccio serve a poco, se lo usate per tutto, specialmente per cose che non sono state capite o per risolvere problemi. 6. Mira all apprendimento dei concetti piuttosto che alla memorizzazione Gli esercizi solitamente sono cambiati all esame, ma sono comunque cose che dovresti aver imparato a risolvere. Possono essere anche problemi concettuali, per svolgere i quali devi aver capito il materiale. Capire veramente i concetti e imparare come affrontare i problemi è la cosa importante per avere successo nelle materie scientifiche, non sapere a memoria pochi tipi di problemi. Se memorizzi un problema e il problema viene cambiato, sei perduto; in più le cose che si sono memorizzate si dimenticano molto più velocemente che quelle che si sono capite. Prova a correlare i nuovi concetti (o usa analogie) alle cose che conosci già per aiutarti a capire. 7. Sii sicuro che ogni persona del gruppo partecipi attivamente Questa è ancora la differenza fra apprendimento attivo e passivo (punto 3.). La persona che partecipa meno è quella che prende più facilmente voti bassi all esame e questo è frustrante. Evita un gruppo che utilizza lo studio a fini di socializzazione: può essere più divertente, ma lo pagherai all esame. 8. Chiedi aiuto sui concetti/problemi che non capisci correttamente Chiedere aiuto non vuol dire ammettere di non essere intelligenti. Non tutti hanno l attitudine e l esperienza in ogni argomento per fare bene senza un aiuto esterno. In più, non tutti i concetti sono immediatamente chiari per tutti. Invece di vivere le incertezze come frustrazioni, fanne tesoro e la tua confidenza con la chimica crescerà

5 Non sprecare troppo tempo in studi infruttuosi.alcune risposte nel libro e nel manuale delle soluzioni sono sbagliate o ci sono errori tipografici. In più, battere la testa al muro finchè non sanguina aumenta solo la tua frustrazione. Prova a fare onestamente ogni problema, se non riesci torna indietro e riprova. Se ancora non riesci, cerca aiuto. Spendere più di mezz ora su un problema è una perdita di tempo: saltalo e chiedi spiegazioni. 9. Studia prima il materiale più importante; metti a fuoco quello che non padroneggi ancora E naturale che piaccia riuscire bene. Per farlo, spesso rivediamo lo stesso tipo di problemi che già sappiamo risolvere e trascuriamo quelli che non sappiamo fare finchè il tempo non è finito. Occasionalmente revisiona il tuo studio per essere sicuro di coprire tutti i tipi di problemi e cerca aiuto su quelli che per te sono frustranti (ovviamente, sai che se salti un problema, la possibilità di trovare questo problema o un altro all esame aumenta sostanzialmente 4 ). Lo puoi fare! 10. Prevedi di spendere qualsiasi quantità di tempo sia necessario per raggiungere il grado che vuoi (8 ore/settimana?) Se hai una attitudine naturale per questo argomento o hai già avuto un esperienza ampia, ti servirà meno tempo che ad un altro. Altrimenti, prenditi una buona parte di tempo ogni settimana. Ricorda di valutare la quantità di tempo che spendi per ogni corso mentre il semestre va avanti e rivaluta il tempo che serve per il livello che desideri. Domandare ai tuoi compagni quanto tempo hanno speso, e poi seguire strettamente il loro cammino (come un lemming) rende TE poco bravo (tra l altro molta gente non confesserà un tempo di studio pari a quello effettivo, ma tenderà a diminuirlo pensando che altrimenti sembrerebbe poco intelligente). Ti serve disporre del tempo che a TE serve per apprendere, di qualsiasi quantità si tratti. Fai un piano di lavoro del tempo di studio per la materia e applicati a questo piano. Il guadagno in questa materia sono punti (non denaro) nel tuo investimento per il futuro. Fai un piano ragionevole includendo lavoro, lezioni, studio e tempo libero (abbiamo tutti bisogno di un buon bilancio fra queste cose). Se non trovi almeno le otto ore settimanali (o quanto ti serve) nel tuo piano per questa materia, domandati come puoi cambiare il piano. Solo se non ti aspetti di essere pagato senza lavorare puoi non aspettarti di ottenere un buon voto se non studi per guadagnarlo. Ricorda che la motivazione viene da dentro. Questo è un principio basilare negli affari. In altre parole, qualsiasi cosa di ragionevole noi decidiamo di fare e lavoriamo duro per realizzarlo, lo possiamo fare. Se decidiamo di non poter fare una cosa, non lavoreremo duramente per farla e troveremo scuse per evitarla. Cosa vuoi? Fallo accadere! Per rendere la chimica più interessante, se hai bisogno di questo, pensa ai modi in cui la chimica entra nella tua vita o è importante per te. Testa periodicamente i tuoi progressi e cambia il tuo piano di lavoro a seconda dei bisogni. Se non stai raggiungendo il livello che desideri, domandati come cambiare ciò che stai facendo per essere più efficace. Hai bisogno di usare il tuo tempo in un modo più efficiente? Di aggiungere ore di studio? Di chiedere più aiuto? Se non hai avuto il successo che desideri, cerca di adottare abitudini migliori. Per cambiare abitudine devi avere un piano specifico per farlo e devi lavorare continuamente a questo per almeno tre mesi per assumere le nuove abitudini. A proposito di questo, penso che sia come acquisire una buona condizione fisica: c è qualcosa di poco piacevole e richiede molte settimane se sei fuori forma. Analogamente, dopo aver fatto uno sforzo consistente (anche 4 Questa è uno dei commi della Legge di Murphy. Detto da una scienziata può apparire bizzarro, ma è una verità quasi sacrosanta!

6 per non rinunciare!) durante le settimane successive tutto diventa più facile e più piacevole e una parte integrale del tuo piano di studio. Per fare ciò, devi volerlo fare realmente e iniziare facendo un piano specifico. Non trovare delle scuse e lavoraci finchè non diventa naturale Il genio è uno percento di ispirazione un novantanove percento di sudore 5 (T.A.Edison) 11. Ripassa il materiale importante Solo un piccolo ripasso fa dimenticare facilmente ciò che hai imparato lavorando duramente. Per esempio, qui sotto mostro la tipica quantità di materiale dimenticata in funzione del tempo, così che puoi vedere quanto è utile il ripasso. I fogli di sommario per ogni capitolo rendono questo più facile (vedi punto 1.) 12. Guarda gli errori come opportunità di imparare e migliorare Ognuno fa errori. E come si reagisce all errore che determina il futuro del problema. Uno può scegliere di essere imbarazzato, di provare a nascondere, e/o dar la colpa a qualcun altro per questo errore (è normale provare ciò come prima reazione per far scomparire una piccola rabbia). D altra parte, mantenendo queste reazioni evasive, spesso si reagisce in maniera esagerata e non si vede la soluzione, che è semplicemente fissare l errore e/o imparare da questo ad evitare un errore simile in futuro. Per esempio, supponi di esser stato bocciato ad un esame che non avevi preparato così bene come volevi. Puoi scegliere di dimenticare questo esame nei più profondi e oscuri angoli della tua stanza, così da non avere più nulla che ti ricordi l errore che hai fatto e nel frattempo lanciare improperi al libro, al docente, ai compagni di corso (lo scenario del caso peggiore). Oppure, puoi provare a rivedere l esame cercando i concetti che non hai capito e cercare aiuto per imparare questi 5 Nella traduzione si perde il gioco di parole dell originale inglese Genius is one percent inspiration and ninety-nine percent persiration

7 concetti. E, per prevenire il ripetersi di un tale caso, puoi esaminare il metodo di studio che non ha funzionato bene per questo esame e cambiarlo, forse facendo più esercizi o partecipando a gruppi di discussione o a sessioni di esercitazione (lo scenario del caso migliore). Un commento: ignora un errore stupido fatto per nervosismo, perché ognuno fa questo tipo di errori sotto pressione (a meno che tu non possa identificare un modello da controllare per un futuro esame). Puoi anche portare il problema d esame dal docente immediatamente dopo l esame per avere delle risposte (il miglior momento per occuparti di ciò, mente i concetti sono freschi nella tua mente). NOTA DEL TRADUTTORE Ho eseguito una traduzione libera tentando di restare comunque fedele ai concetti espressi nel testo. Uno dei problemi più grandi sta nella differenza (veramente notevole) fra il sistema americano e quello italiano. D altra parte, alcuni dei consigli dati sembrano a prima vista quasi banali, ma bisogna ricordare che per molti studenti delle superiori l Università può apparire una specie di cuccagna! Nessuno infatti imporrà loro degli esercizi da fare (c è qualche caso, molto raro, ma comunque questo influisce poco o niente sul voto finale ed è facile imboscarsi ) e si presenteranno all esame quando lo riterranno opportuno, ossia non esistono interrogazioni, men che meno a sorpresa! Questo tuttavia causa frequentemente un lassismo portentoso (quanta gente passa le giornate nei giardinetti delle Università!) che si sconta all esame. Mi auguro che il lettore nostrano sorvoli sul tono un po materno e cerchi di capire quali sono le cose utili da fare. Il testo è ovviamente rivolto essenzialmente alle matricole, ma anche per i nonni tener presente certe cose non fa mai male. Mi auguro, infine, che questo testo possa aiutare i ragazzi che fanno il loro primo ingresso all Università per trovare da subito un metodo di studio utile e proficuo.

Obiettivo Principale: Spiegare come la stessa cosa possa essere realizzata in molti modi diversi e come, a volte, ci siano modi migliori di altri.

Obiettivo Principale: Spiegare come la stessa cosa possa essere realizzata in molti modi diversi e come, a volte, ci siano modi migliori di altri. 6 LEZIONE: Algoritmi Tempo della lezione: 45-60 Minuti. Tempo di preparazione: 10-25 Minuti (a seconda che tu abbia dei Tangram disponibili o debba tagliarli a mano) Obiettivo Principale: Spiegare come

Dettagli

RIACCENDI LA TUA PASSIONE PER LA FISIOTERAPIA IN 5 PASSI

RIACCENDI LA TUA PASSIONE PER LA FISIOTERAPIA IN 5 PASSI RIACCENDI LA TUA PASSIONE PER LA FISIOTERAPIA IN 5 PASSI WWW.FISIOPROGRAM-INTENSIVE.COM Come accendere e coltivare la tua passione per la Fisioterapia: Nell articolo precedente FISIOTERAPISTI MOTIVATI

Dettagli

Non mi resta che augurarvi buona lettura, sperando di aiutarvi a diventare tanti Papà Ricchi! 1. IL RICCO NON LAVORA PER DENARO

Non mi resta che augurarvi buona lettura, sperando di aiutarvi a diventare tanti Papà Ricchi! 1. IL RICCO NON LAVORA PER DENARO Credo che nella vita sia capitato a tutti di pensare a come gestire al meglio i propri guadagni cercando di pianificare entrate ed uscite per capire se, tolti i soldi per vivere, ne rimanessero abbastanza

Dettagli

IDEE PER LO STUDIO DELLA MATEMATICA

IDEE PER LO STUDIO DELLA MATEMATICA IDEE PER LO STUDIO DELLA MATEMATICA A cura del 1 LA MATEMATICA: perché studiarla??? La matematica non è una disciplina fine a se stessa poichè fornisce strumenti importanti e utili in molti settori della

Dettagli

AUTOREGOLAZIONE PER IL COMPITO

AUTOREGOLAZIONE PER IL COMPITO B5 queste schede ti aiuteranno a scoprire quanto sia utile autointerrogarsi e autovalutarsi potrai renderti conto di quanto sia utile porsi domande per verificare la propria preparazione se ti eserciterai

Dettagli

Alcol: sai cosa bevi? Più sai meno rischi! UN PROGRAMMA IN 6 PUNTI PER CAMBIARE LE ABITUDINI DEVI SMETTERE DI BERE? quando smettere di bere

Alcol: sai cosa bevi? Più sai meno rischi! UN PROGRAMMA IN 6 PUNTI PER CAMBIARE LE ABITUDINI DEVI SMETTERE DI BERE? quando smettere di bere quando smettere di bere DEVI SMETTERE DI BERE? Se il bere é una scelta libera e consapevole da parte di un individuo, é anche vero che molti non si trovano nelle condizioni di poter bere e continuare a

Dettagli

QUESTIONARIO SUGLI STILI DI APPRENDIMENTO

QUESTIONARIO SUGLI STILI DI APPRENDIMENTO QUESTIONARIO SUGLI STILI DI APPRENDIMENTO Le seguenti affermazioni descrivono alcune abitudini di studio e modi di imparare. Decidi in quale misura ogni affermazione si applica nel tuo caso: metti una

Dettagli

I PRIMI PASSI NEL NETWORK! MARKETING!

I PRIMI PASSI NEL NETWORK! MARKETING! I PRIMI PASSI NEL NETWORK MARKETING Ciao mi chiamo Fabio Marchione abito in brianza e sono un normale padre di famiglia, vengo dal mondo della ristorazione nel quale ho lavorato per parecchi anni. Nel

Dettagli

Obiettivo Principale: Aiutare gli studenti a capire cos è la programmazione

Obiettivo Principale: Aiutare gli studenti a capire cos è la programmazione 4 LEZIONE: Programmazione su Carta a Quadretti Tempo della lezione: 45-60 Minuti. Tempo di preparazione: 10 Minuti Obiettivo Principale: Aiutare gli studenti a capire cos è la programmazione SOMMARIO:

Dettagli

PREMESSA. L idea è che a studiare si impara. E nessuno lo insegna. Non si insegna a scuola e non si può imparare da soli, nemmeno con grande fatica.

PREMESSA. L idea è che a studiare si impara. E nessuno lo insegna. Non si insegna a scuola e non si può imparare da soli, nemmeno con grande fatica. PREMESSA I libri e i corsi di 123imparoastudiare nascono da un esperienza e un idea. L esperienza è quella di decenni di insegnamento, al liceo e all università, miei e dei miei collaboratori. Esperienza

Dettagli

UNA TECNICA DI MEMORIA CHE NON SERVE A NIENTE : IMPARARE CODICI BINARI A VELOCITÀ SUPERSONICA.

UNA TECNICA DI MEMORIA CHE NON SERVE A NIENTE : IMPARARE CODICI BINARI A VELOCITÀ SUPERSONICA. I UNA TECNICA DI MEMORIA CHE NON SERVE A NIENTE : IMPARARE CODICI BINARI A VELOCITÀ SUPERSONICA. Un codice binario è un stringa di numeri che, indipendente dalla sua lunghezza, presenta una successione

Dettagli

SCHEDA TUTORIALE TEMA: PRENDERE APPUNTI IN CLASSE

SCHEDA TUTORIALE TEMA: PRENDERE APPUNTI IN CLASSE SCHEDA TUTORIALE TEMA: PRENDERE APPUNTI IN CLASSE GIUSTIFICAZIONE: Una maniera pratica ed efficace di mantenere l'attenzione in classe mentre il professore spiega è il prendere appunti. Prendere appunti

Dettagli

La Domanda Perfetta Scopri Subito Chi ti Mente

La Domanda Perfetta Scopri Subito Chi ti Mente La Domanda Perfetta Scopri Subito Chi ti Mente Una tecnica di Persuasore Segreta svelata dal sito www.persuasionesvelata.com di Marcello Marchese Copyright 2010-2011 1 / 8 www.persuasionesvelata.com Sommario

Dettagli

Come scrivere una lettera di presentazione. micidiale! (Seconda edizione)

Come scrivere una lettera di presentazione. micidiale! (Seconda edizione) Come scrivere una lettera di presentazione micidiale! (Seconda edizione) INDICE Introduzione... 4 Le basi della lettera di vendita vincente... 6 Se vuoi fare business, devi sapere come vendere...6 Cosa

Dettagli

Ora puoi studiare ed insegnare musica. nella comodità di casa tua!

Ora puoi studiare ed insegnare musica. nella comodità di casa tua! Ora puoi studiare ed insegnare musica nella comodità di casa tua! Se stai leggendo questo report vuol dire che ti sei iscritto alla mia lista di utenti interessati a questo nuovo progetto. Mille grazie

Dettagli

IL METODO DI STUDIO PAOLA BRUNELLO

IL METODO DI STUDIO PAOLA BRUNELLO IL METODO DI STUDIO PAOLA BRUNELLO APPRENDIMENTO L apprendimento è un processo attivo di costruzione di conoscenze, abilità e competenze in un contesto di interazione dei ragazzi con gli insegnanti, i

Dettagli

Istituto Comprensivo Scuola dell Infanzia, Primaria e Secondaria di I Grado 86048 Sant Elia a Pianisi (CB)

Istituto Comprensivo Scuola dell Infanzia, Primaria e Secondaria di I Grado 86048 Sant Elia a Pianisi (CB) Prot. N.3548 a/19 Atti Albo Pretorio Sito web PER I DOCENTI SCUOLA PRIMARIA (SECONDO BIENNIO) E SECONDARIA DI PRIMO GRADO Estratto da articolo di Cornoldi e al., 2010: Il primo strumento compensativo per

Dettagli

Una guida per avviare il tuo business e guadagnare online. chi non ha un lavoro, è precario, è in condizioni economiche difficili

Una guida per avviare il tuo business e guadagnare online. chi non ha un lavoro, è precario, è in condizioni economiche difficili COME PARTIRE Una guida per avviare il tuo business e guadagnare online Questo report si pone l obiettivo di dare una concreta speranza a chi non ha un lavoro, è precario, è in condizioni economiche difficili

Dettagli

I TUOI ESAMI UNIVERSITARI

I TUOI ESAMI UNIVERSITARI COME PIANIFICARE Andrea Giuliodori autore di EfficaceMente.com I TUOI ESAMI UNIVERSITARI INDICE INTRODUZIONE 1 2 3 4 DECIDI A PRIORI QUANTO STUDIARE TROVA IL TUO RITMO IDEALE CREA IL TUO CALENDARIO DI

Dettagli

Come imparare a disegnare

Come imparare a disegnare Utilizzare la stupidità come potenza creativa 1 Come imparare a disegnare Se ti stai domandando ciò che hai letto in copertina è vero, devo darti due notizie. Come sempre una buona e una cattiva. E possibile

Dettagli

Cosa Vedrai, Udrai, Sentirai, Percepirai quando li avrai Raggiunti?

Cosa Vedrai, Udrai, Sentirai, Percepirai quando li avrai Raggiunti? - Fermati un Momento a Riflettere sulla Direzione in cui stai Procedendo e Chiediti se proprio in quella Vuoi Andare. Se la tua Risposta è Negativa, Ti Propongo di Cambiare. - Se Fossi Sicuro di non poter

Dettagli

Le fondamenta del successo

Le fondamenta del successo 13 October 2014 Le fondamenta del successo Articolo a cura di Nicola Doro - Responsabile Commerciale Ad Hoc Le fondamenta del successo? Responsabilità al 100%! Le persone di successo si assumono il 100%

Dettagli

Questionario finale Scuola secondaria AMBITO TECNOLOGICO AMBITO PERSONALE AMBITO COLLETTIVO AMBITO ETICO

Questionario finale Scuola secondaria AMBITO TECNOLOGICO AMBITO PERSONALE AMBITO COLLETTIVO AMBITO ETICO Questionario finale Scuola secondaria AMBITO TECNOLOGICO AMBITO PERSONALE AMBITO COLLETTIVO AMBITO ETICO AMBITO TECNOLOGICO Hai notato che ultimamente il tuo computer funziona sempre più lentamente. Alcune

Dettagli

Le 7 Leggi della Ricchezza

Le 7 Leggi della Ricchezza Maurizio Fiammetta Le 7 Leggi della Ricchezza Un percorso in sette tappe per realizzare nella propria vita gli eterni principi per il tuo benessere mentale, materiale e spirituale 7 DISPENSA CORSO ON LINE

Dettagli

Una guida per i genitori su. 2015 ConnectSafely.org

Una guida per i genitori su. 2015 ConnectSafely.org Una guida per i genitori su 2015 ConnectSafely.org Le 5 PRINCIPALI domande che i genitori hanno su Instagram 1. Perché i ragazzi adorano Instagram? Perché adorano i contenuti multimediali e amano condividerli

Dettagli

IL TUO CORPO NON E STUPIDO! Nonostante se ne parli ancora oggi, il concetto di postura corretta e dello stare dritti è ormai superato.!!

IL TUO CORPO NON E STUPIDO! Nonostante se ne parli ancora oggi, il concetto di postura corretta e dello stare dritti è ormai superato.!! IL TUO CORPO NON E STUPIDO Avrai sicuramente sentito parlare di postura corretta e magari spesso ti sei sentito dire di stare più dritto con la schiena o di non tenere le spalle chiuse. Nonostante se ne

Dettagli

Seminario sulle storie orali

Seminario sulle storie orali Seminario sulle storie orali Questa lezione e le risorse di apprendimento ad essa associate possono essere usate per la preparazione di un seminario di tre o quattro ore su come preparare, registrare,

Dettagli

LA GRANDE AVVENTURA SPIEGAZIONE

LA GRANDE AVVENTURA SPIEGAZIONE LA GRANDE AVVENTURA SPIEGAZIONE Milioni di persone in tutto il mondo sono religiose anche nel nome di Dio. Ma il desiderio di Dio è quello di avere un rapporto di amore con ognuno di noi. Gesù disse in

Dettagli

PLIDA Progetto Lingua Italiana Dante Alighieri Certificazione di competenza in lingua italiana

PLIDA Progetto Lingua Italiana Dante Alighieri Certificazione di competenza in lingua italiana PLIDA Progetto Lingua Italiana Dante Alighieri Certificazione di competenza in lingua italiana giugno 2011 PARLARE Livello MATERIALE PER L INTERVISTATORE 2 PLIDA Progetto Lingua Italiana Dante Alighieri

Dettagli

QUESTIONARIO DI OFFER PER ADOLESCENTI SULLA IMMAGINE DI SE

QUESTIONARIO DI OFFER PER ADOLESCENTI SULLA IMMAGINE DI SE QUESTIONARIO DI OFFER PER ADOLESCENTI SULLA IMMAGINE DI SE INTRODUZIONE AL QUESTIONARIO Questo questionario viene usato per scopi scientifici. Non ci sono risposte giuste o sbagliate. Dopo aver letto attentamente

Dettagli

scopri i 7 rischi che corri 5 servizi che devi dall agenzia immobiliare

scopri i 7 rischi che corri 5 servizi che devi dall agenzia immobiliare 1 scopri i 7 rischi che corri nell acquisto della tua nuova casa e le 3 soluzioni che possono salvarti dall acquisto sbagliato. 5 servizi che devi pretendere dall agenzia immobiliare 2 Che si tratti dell

Dettagli

Grafico del livello di attività per 90 giorni

Grafico del livello di attività per 90 giorni Grafico del livello di attività per giorni "Gli agenti immobiliari di Successo fanno quello che gli agenti immobiliari normali non amano fare." Salvatore Coddetta. Il lavoro di agente immobiliare è quello

Dettagli

Cristiano Carli. BUON LAVORO. Se non puoi evitarlo, rendilo facile. Cristiano Carli about me cristiano.carli.copy@gmail.com. I ed.

Cristiano Carli. BUON LAVORO. Se non puoi evitarlo, rendilo facile. Cristiano Carli about me cristiano.carli.copy@gmail.com. I ed. Cristiano Carli BUON LAVORO. Se non puoi evitarlo, rendilo facile Cristiano Carli about me cristiano.carli.copy@gmail.com I ed. marzo 2014 Copertina: Giulia Tessari about me giulia.tessari@gmail.com DISCLAIMER

Dettagli

ANALISI TRANSAZIONALE

ANALISI TRANSAZIONALE ANALISI TRANSAZIONALE Modulo di training alla comunicazione efficace secondo il modello di Eric Berne dott. Rinaldi Livio COMUNICAZIONE ASIMMETRICA comunicativa Asimmetria Età scolare Adolescenza Maturità

Dettagli

RICOMINCIARE UNA NUOVA VITA IN AUSTRALIA? - UN SIMPATICO TEST -

RICOMINCIARE UNA NUOVA VITA IN AUSTRALIA? - UN SIMPATICO TEST - RICOMINCIARE UNA NUOVA VITA IN AUSTRALIA? - UN SIMPATICO TEST - INIZIO Ricominciare una nuova vita da zero mi spaventa peró so che tante persone ce la fanno, posso farcela anch io! preferirei continuare

Dettagli

MODULO UNO : La tua STORIA con i SOLDI!!

MODULO UNO : La tua STORIA con i SOLDI!! MODULO UNO : La tua STORIA con i SOLDI Ciao e Benvenuta in questo straordinario percorso che ti permetterà di compiere un primo passo per IMPARARE a vedere finalmente il denaro in modo DIFFERENTE Innanzitutto

Dettagli

GET TEST Test sulle attitudini imprenditoriali

GET TEST Test sulle attitudini imprenditoriali GET TEST Test sulle attitudini imprenditoriali 1 URHM UNIVERSITY BUSINESS SCHOOL GENERL ENTERPRICING TENENCY (GET) TEST 2 INTROUZIONE Il Test è stato progettato per cogliere insieme e misurare un numero

Dettagli

Il corso di italiano on-line: presentazione

Il corso di italiano on-line: presentazione Il corso di italiano on-line: presentazione Indice Perché un corso di lingua on-line 1. I corsi di lingua italiana ICoNLingua 2. Come è organizzato il corso 2.1. Struttura generale del corso 2.2. Tempistica

Dettagli

8. Credi che le materie scolastiche che ti vengono insegnate ti preparino per questo lavoro? No.

8. Credi che le materie scolastiche che ti vengono insegnate ti preparino per questo lavoro? No. Intervista 1 Studente 1 Nome: Dimitri Età: 17 anni (classe III Liceo) Luogo di residenza: città (Patrasso) 1. Quali fattori ti hanno convinto ad abbandonare la scuola? Io volevo andare a lavorare ed essere

Dettagli

Trovare il lavorochepiace

Trovare il lavorochepiace Trovare il lavorochepiace Perché a molti sembra così difficile? Perché solo pochi ci riescono? Quali sono i pezzi che perdiamo per strada, gli elementi mancanti che ci impediscono di trovare il lavorochepiace?

Dettagli

QUESTIONARIO DI RILEVAZIONE DEI BISOGNI COMUNICATIVI

QUESTIONARIO DI RILEVAZIONE DEI BISOGNI COMUNICATIVI Associazione IBVA Centro Italiano per Tutti 02/49.52.46.00 italianopertutti@ibva.it www.ibva.it QUESTIONARIO DI RILEVAZIONE DEI BISOGNI COMUNICATIVI 1. Dati generali Sesso: M F Età: meno di 20 a. 20-25

Dettagli

Primi Passi Guadagno

Primi Passi Guadagno Primi Passi Guadagno Online Questo è un report gratuito. E possibile la sua distribuzione, senza alterare i contenuti, gratuitamente. E vietata la vendita INTRODUZIONE Mai come in questo periodo è scoppiato

Dettagli

Saper usare correttamente le ricerche di mercato è la linea di confine che separa i bravi professionisti del marketing da chi improvvisa.

Saper usare correttamente le ricerche di mercato è la linea di confine che separa i bravi professionisti del marketing da chi improvvisa. 1. Il confine tra dilettanti e professionisti Saper usare correttamente le ricerche di mercato è la linea di confine che separa i bravi professionisti del marketing da chi improvvisa. Le ricerche di mercato,

Dettagli

L idea imprenditoriale

L idea imprenditoriale 16 L idea imprenditoriale Una buona idea Una volta che hai precisato le tue attitudini e propensioni personali, è giunto il momento di muovere i veri primi passi nel mondo dell imprenditoria e di iniziare

Dettagli

Memory Fitness TECNICHE DI MEMORIA

Memory Fitness TECNICHE DI MEMORIA Memory Fitness TECNICHE DI MEMORIA IL CERVELLO E LE SUE RAPPRESENTAZIONI Il cervello e le sue rappresentazioni (1/6) Il cervello e le sue rappresentazioni (2/6) Approfondiamo ora come possiamo ulteriormente

Dettagli

COME STUDIARE CON DynEd

COME STUDIARE CON DynEd COME STUDIARE CON DynEd I corsi DynEd sono progettati per consentire l acquisizione della lingua inglese in modo naturale, accelerando i tempi dell apprendimento. Rappresentano un notevole passo avanti

Dettagli

Da questo articolo, consultabile per intero ( clicca qui ), ho tradotto alcuni punti che ritengo illuminanti per ognuno di noi.

Da questo articolo, consultabile per intero ( clicca qui ), ho tradotto alcuni punti che ritengo illuminanti per ognuno di noi. "Successo senza paura nel lavoro e nella vita" di Geshe Michael Roach Da questo articolo, consultabile per intero ( clicca qui ), ho tradotto alcuni punti che ritengo illuminanti per ognuno di noi. Note

Dettagli

GIANLUIGI BALLARANI. I 10 Errori di Chi Non Riesce a Rendere Negli Esami Come Vorrebbe

GIANLUIGI BALLARANI. I 10 Errori di Chi Non Riesce a Rendere Negli Esami Come Vorrebbe GIANLUIGI BALLARANI I 10 Errori di Chi Non Riesce a Rendere Negli Esami Come Vorrebbe Individuarli e correggerli VOLUME 3 1 GIANLUIGI BALLARANI Autore di Esami No Problem Esami No Problem Tecniche per

Dettagli

Modulo 1. La Mia Storia/ Le Mie Domande

Modulo 1. La Mia Storia/ Le Mie Domande Modulo 1 La Mia Storia/ Le Mie Domande FINALITÀ Il ciclo di attività si propone di stimolare gli studenti a ricostruire la propria storia formativa, individuandone gli aspetti più salienti e a riflettere

Dettagli

LEZIONE: Pensiero Computazionale. Tempo della lezione: 45-60 Minuti. - Tempo di preparazione: 15 Minuti.

LEZIONE: Pensiero Computazionale. Tempo della lezione: 45-60 Minuti. - Tempo di preparazione: 15 Minuti. 3 LEZIONE: Pensiero Computazionale Tempo della lezione: 45-60 Minuti. - Tempo di preparazione: 15 Minuti. Obiettivo Principale: Introdurre il modello del Pensiero Computazionale come metodo per la risoluzione

Dettagli

Obiettivo Principale: imparare a definire e chiamare funzioni

Obiettivo Principale: imparare a definire e chiamare funzioni 12 LEZIONE: Composizione di canzoni Tempo della lezione: 45-60 Minuti. - Tempo di preparazione: 5 Minuti (con introduzione delle canzoni in più giorni, se possibile). Obiettivo Principale: imparare a definire

Dettagli

Favorire l autostima nel bambino. Mario Di Pietro www.educazione-emotiva.it segreteria@mariodipietro.it

Favorire l autostima nel bambino. Mario Di Pietro www.educazione-emotiva.it segreteria@mariodipietro.it Favorire l autostima nel bambino Mario Di Pietro www.educazione-emotiva.it segreteria@mariodipietro.it 1 Un senso di impotenza si sviluppa in seguito all incapacità di influenzare positivamente le proprie

Dettagli

Tempo della lezione: 45-60 Minuti. - Tempo di preparazione: Dipendente dai materiali.

Tempo della lezione: 45-60 Minuti. - Tempo di preparazione: Dipendente dai materiali. 8 LEZIONE: Funzioni Tempo della lezione: 45-60 Minuti. - Tempo di preparazione: Dipendente dai materiali. Obiettivo Principale: Illustrare come compiti ripetitivi possano essere organizzati in piccoli

Dettagli

Sommario. Parte I Pensare da ricchi 2. Introduzione xi Ringraziamenti 1

Sommario. Parte I Pensare da ricchi 2. Introduzione xi Ringraziamenti 1 Sommario Introduzione xi Ringraziamenti 1 Parte I Pensare da ricchi 2 1 Chiunque può diventare ricco: basta impegnarsi 4 2 Stabilisci che cos è per te la ricchezza 6 3 Definisci i tuoi obiettivi 8 4 Non

Dettagli

GUADAGNO LIST BUILDING Come Costruire un Impero Virtuale di Clienti Continui per Realizzare Vendite e Profitti Automatici!

GUADAGNO LIST BUILDING Come Costruire un Impero Virtuale di Clienti Continui per Realizzare Vendite e Profitti Automatici! GUADAGNO LIST BUILDING Come Costruire un Impero Virtuale di Clienti Continui per Realizzare Vendite e Profitti Automatici! Modulo 4 Termini Legali Sono stati fatti tutti i tentativi possibili per verificare

Dettagli

FORMULA VIDEO VENDITA Come Costruire un Impero Virtuale di Clienti Continui per Realizzare Vendite e Profitti Automatici!

FORMULA VIDEO VENDITA Come Costruire un Impero Virtuale di Clienti Continui per Realizzare Vendite e Profitti Automatici! FORMULA VIDEO VENDITA Come Costruire un Impero Virtuale di Clienti Continui per Realizzare Vendite e Profitti Automatici! Modulo 3 Termini Legali Sono stati fatti tutti i tentativi possibili per verificare

Dettagli

COME FARE SOLDI E CARRIERA RA NEGLI ANNI DELLA CRISI

COME FARE SOLDI E CARRIERA RA NEGLI ANNI DELLA CRISI SPECIAL REPORT COME FARE SOLDI E CARRIERA RA NEGLI ANNI DELLA CRISI Scopri i Segreti della Professione più richiesta in Italia nei prossimi anni. www.tagliabollette.com Complimenti! Se stai leggendo questo

Dettagli

Indice. Presentazione 7 Introduzione 9 Il metodo 11. FAVOLA 1 Il bruco Matteo 17 (L autostima)

Indice. Presentazione 7 Introduzione 9 Il metodo 11. FAVOLA 1 Il bruco Matteo 17 (L autostima) Indice Presentazione 7 Introduzione 9 Il metodo 11 FAVOLA 1 Il bruco Matteo 17 (L autostima) FAVOLA 2 La rana Susanna 29 (La paura del giudizio degli altri) FAVOLA 3 Il cavallo Riccardo 41 (Il dover essere

Dettagli

Crea la Mappa per la tua autorealizzazione. di Anthony Robbins

Crea la Mappa per la tua autorealizzazione. di Anthony Robbins di Anthony Robbins Ti sei mai accorto che nella vita esistono cose che, non appena diventano rilevanti per noi, iniziano ad apparirci sempre più spesso? Pensa, ad esempio, all ultima volta che hai desiderato

Dettagli

IL CORPO, LA MENTE, LA COMUNICAZIONE

IL CORPO, LA MENTE, LA COMUNICAZIONE IL CORPO, LA MENTE, LA COMUNICAZIONE. Sai che cosa è la propriocezione? SI SENTIRE TUTTE LE PARTI DEL PROPRIO CORPO IN TESTA. Quindi essere padrone delle singole parti del proprio corpo in ogni momento

Dettagli

IO NE PARLO. DIARIO DELLA TERAPIA per annotare i farmaci e i progressi

IO NE PARLO. DIARIO DELLA TERAPIA per annotare i farmaci e i progressi AR IO NE PARLO DIARIO DELLA TERAPIA per annotare i farmaci e i progressi Ti aiuta a tenere sotto controllo la tua artrite reumatoide e a trarre il massimo beneficio dalla terapia Visita www.arioneparlo.it

Dettagli

CHE RENDIMENTI È POSSIBILE OTTENERE?

CHE RENDIMENTI È POSSIBILE OTTENERE? CHE RENDIMENTI È POSSIBILE OTTENERE? Se metti in soldi in banca che tasso di interesse ti danno? Il 2% forse. Se compri obbligazioni quale rendimento ti puoi aspettare? Quelle buone e non troppo rischiose

Dettagli

Cos è secondo voi una emozione? Quali sono secondo voi le emozioni positive maggiormente legato allo studio? E quelle negative? Le emozioni negative

Cos è secondo voi una emozione? Quali sono secondo voi le emozioni positive maggiormente legato allo studio? E quelle negative? Le emozioni negative Cos è secondo voi una emozione? Quali sono secondo voi le emozioni positive maggiormente legato allo studio? E quelle negative? Le emozioni negative possono cambiare? Emozioni= stati mentali e fisiologici

Dettagli

Logo creato da Giancarlo Zucconelli UNIVERSITA DEGLI STUDI DI VERONA CENTRO LINGUISTICO DI ATENEO. Tandem@CLA. Tandem@CLA DIARIO D APPRENDIMENTO*

Logo creato da Giancarlo Zucconelli UNIVERSITA DEGLI STUDI DI VERONA CENTRO LINGUISTICO DI ATENEO. Tandem@CLA. Tandem@CLA DIARIO D APPRENDIMENTO* Logo creato da Giancarlo Zucconelli UNIVERSITA DEGLI STUDI DI VERONA CENTRO LINGUISTICO DI ATENEO Tandem@CLA Tandem@CLA DIARIO D APPRENDIMENTO* A.A. Semestre Nome Cognome Nome e Cognome del Partner di

Dettagli

POPULLAR PARTE 1. GUIDA DELLO STUDENTE UNA GUIDA PASSO DOPO PASSO

POPULLAR PARTE 1. GUIDA DELLO STUDENTE UNA GUIDA PASSO DOPO PASSO POPULLAR GUIDA DELLO STUDENTE PARTE 1. UNA GUIDA PASSO DOPO PASSO CONTENUTO INTRODUZIONE ALLA GUIDA DELLO STUDENTE...2 1 PER INIZIARE POPULLAR...3 1.1 PopuLLar per Passi... 4 1.2 Fase 1 Selezionare e Registrare

Dettagli

Il mago delle presentazioni: PowerPoint

Il mago delle presentazioni: PowerPoint Informatica 2 livello/2ªb 21-02-2006 10:46 Pagina 48 Il mago delle presentazioni: è un programma di Microsoft che ti permette di creare presentazioni multimediali per mostrare, a chi vuoi, un tuo lavoro,

Dettagli

Copyright@2015 Alessandro Pedrazzoli

Copyright@2015 Alessandro Pedrazzoli Chi sono? Mi chiamo Alessandro Pedrazzoli. Non lavoro nelle HR (risorse umane), non mi occupo di assumere direttamente dei candidati: mi occupo di Marketing, e in questo ebook ti spiegherò come sfruttarne

Dettagli

belotti1.indd 1 10/06/11 15:35

belotti1.indd 1 10/06/11 15:35 belotti1.indd 1 10/06/11 15:35 CLAUDIO BELOTTI LA VITA COME TU LA VUOI La belotti1.indd vita come tu 2 la vuoi_testo intero.indd 3 23/05/11 10/06/11 14.02 15:35 la vita come tu la vuoi Proprietà Letteraria

Dettagli

7 errori che distruggono le tue vendite in fiera

7 errori che distruggono le tue vendite in fiera 7 errori che distruggono le tue vendite in fiera INTRO: Ciao, mi chiamo Giampaolo Formica e sono uno specialista nella progettazione e realizzazione di stand fieristici per le PMI italiane. Probabilmente

Dettagli

Quello che i libri sulle diete e sul fitness non ti diranno mai.

Quello che i libri sulle diete e sul fitness non ti diranno mai. Quello che i libri sulle diete e sul fitness non ti diranno mai. Prima di tutto voglio farti i complimenti per l apertura mentale che ti ha portato a voler scaricare questo mini ebook. Infatti, non è da

Dettagli

Ambiente/Beni materiali VALORE Crescita personale VALORE Svago VALORE

Ambiente/Beni materiali VALORE Crescita personale VALORE Svago VALORE VALUTA OGNUNA DI QUESTE DIMENSIONI LEGGI BENE LE DOMANDE, PENSA CON TRASPARENZA ED ONESTA CON TE STESSE E COMPLETA CON UN AUTOVALUTAZIONE DA A 0 PER OGNUNA. RIPORTA IL SUL GRAFICO (UTILIZZA QUELLO IN FONO

Dettagli

CATEGORIA: POESIA. BERTOLLO GIORGIA Classe 2^A Scuola Media N. Dalle Laste Marostica. Social day 5 aprile 2014

CATEGORIA: POESIA. BERTOLLO GIORGIA Classe 2^A Scuola Media N. Dalle Laste Marostica. Social day 5 aprile 2014 CATEGORIA: POESIA BERTOLLO GIORGIA Classe 2^A Scuola Media N. Dalle Laste Marostica Social day 5 aprile 2014 Saluta il pony e l' asinello prendi la forca ed il rastrello corri a lavorare, è ora di guadagnare!!

Dettagli

Questionario sulle abilità comunicativo relazionali

Questionario sulle abilità comunicativo relazionali Questionario sulle abilità comunicativo relazionali a cura di Fabio Navanteri per il tutor: da leggere ai corsisti Il questionario che vi proponiamo vi permetterà di individuare alcuni tratti del vostro

Dettagli

"Trasforma Immediatamente i tuoi semplici documenti in Pagine Web generatrici di guadagno con Google Adsense!"

Trasforma Immediatamente i tuoi semplici documenti in Pagine Web generatrici di guadagno con Google Adsense! "Trasforma Immediatamente i tuoi semplici documenti in Pagine Web generatrici di guadagno con Google Adsense!" Questo Semplice Software ti permette di Costruire Centinaia Di Pagine Web Gratuitamente! Caro

Dettagli

- 1 reference coded [1,02% Coverage]

<Documents\bo_min_2_M_17_ita_stu> - 1 reference coded [1,02% Coverage] - 1 reference coded [1,02% Coverage] Reference 1-1,02% Coverage Sì, adesso puoi fare i filmati, quindi alla fine se non hai niente da fare passi anche un ora al cellulare

Dettagli

1. Presentazione del programma. 3. Metodologia didattica e contenuti. 4. L organizzazione della lezione in aula sincrona

1. Presentazione del programma. 3. Metodologia didattica e contenuti. 4. L organizzazione della lezione in aula sincrona Guida didattica Programma di. Epatente 1. Presentazione del programma 2. Struttura del programma 3. Metodologia didattica e contenuti 4. L organizzazione della lezione in aula sincrona 5. Raccomandazioni

Dettagli

Bambini e Lutto Farra, 24 febbraio 2013

Bambini e Lutto Farra, 24 febbraio 2013 Bambini e Lutto Farra, 24 febbraio 2013 Obiettivi: - informare su quelle che sono le reazioni più tipiche dei bambini alla morte di una persona cara - dare alcune indicazioni pratiche - suggerire alcuni

Dettagli

L anno prossimo http://yearcompass.com/it http://yearcompass.com/shop

L anno prossimo http://yearcompass.com/it http://yearcompass.com/shop Credo che tutto sia possibile l anno prossimo. Data: l anno che hai firma di fronte Opera dello Staff di YearCompass e dei volontari dell Invisible University International. Békéssy László, Freisinger

Dettagli

Servizio Sanitario della Toscana GUIDA PER IL PERSONALE DEDICATO AI RAPPORTI CON IL PUBBLICO URP. Ufficio Relazioni col Pubblico Tutela del Cittadino

Servizio Sanitario della Toscana GUIDA PER IL PERSONALE DEDICATO AI RAPPORTI CON IL PUBBLICO URP. Ufficio Relazioni col Pubblico Tutela del Cittadino Servizio Sanitario della Toscana GUIDA PER IL PERSONALE DEDICATO AI RAPPORTI CON IL PUBBLICO URP Ufficio Relazioni col Pubblico Tutela del Cittadino PER IL PERSONALE DEDICATO AI RAPPORTI CON IL PUBBLICO

Dettagli

Guida per gli acquirenti

Guida per gli acquirenti Guida per gli acquirenti Abbiamo creato una breve guida per i privati al fine di fornire le informazioni più importanti per l acquisto di un azienda. Desiderate avere una vostra azienda? L acquisto di

Dettagli

Memory Fitness TECNICHE DI MEMORIA

Memory Fitness TECNICHE DI MEMORIA Memory Fitness TECNICHE DI MEMORIA IMPARIAMO DAGLI ERRORI Impariamo dagli errori (1/5) Impariamo dagli errori (2/5) Il più delle volte siamo portati a pensare o ci hanno fatto credere di avere poca memoria,

Dettagli

I 12 principi della. Leadership Efficace in salone

I 12 principi della. Leadership Efficace in salone I 12 principi della Leadership Efficace in salone Leadership = capacita di condurre e di motivare Per condurre i tuoi dipendenti devono avere stima e fiducia di te. Tu devi essere credibile. Per motivare

Dettagli

1valore. SESSIONE UNO IO VALGO

1valore. SESSIONE UNO IO VALGO 1valore. SESSIONE UNO IO VALGO MATERIALE RICHIESTO: banconote, volantini Io valgo ( vedi appendice da B a C), tesserini di riconoscimento con nome, due gioielli, sacchettino di carta marrone, scatolino

Dettagli

Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere!

Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere! Anna La Prova Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere! Chi sono i bambini Oppositivi e Provocatori? Sono bambini o ragazzi che sfidano l autorità, che sembrano provare piacere nel far

Dettagli

1. Scrivere ad amici e parenti

1. Scrivere ad amici e parenti 1. Scrivere ad amici e parenti In questo capitolo ci concentreremo sulle lettere per le persone che conosciamo. Normalmente si tratta di lettere i cui argomenti sono piuttosto vari, in quanto i nostri

Dettagli

COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING!

COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING! COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING Grazie per aver scaricato questo EBOOK Mi chiamo Fabio Marchione e faccio network marketing dal 2012, sono innamorato e affascinato da questo sistema di business

Dettagli

1. LA MOTIVAZIONE. Imparare è una necessità umana

1. LA MOTIVAZIONE. Imparare è una necessità umana 1. LA MOTIVAZIONE Imparare è una necessità umana La parola studiare spesso ha un retrogusto amaro e richiama alla memoria lunghe ore passate a ripassare i vocaboli di latino o a fare dei calcoli dei quali

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO ALDO MORO Via Aldo Moro Fabriano (AN) Web: www.scuola1.net 1/14

ISTITUTO COMPRENSIVO ALDO MORO Via Aldo Moro Fabriano (AN) Web: www.scuola1.net 1/14 ISTITUTO COMPRENSIVO ALDO MORO Via Aldo Moro Fabriano (AN) Web: www.scuola1.net 1/14 La pedagogia dell attenzione da applicare con gli alunni in classe: L OSSERVARE e L ASCOLTARE con intenzionalità rappresentano

Dettagli

Essere felici al lavoro / Fate qualcosa per gli altri

Essere felici al lavoro / Fate qualcosa per gli altri 26/3/2015 Essere felici al lavoro / Fate qualcosa per gli altri Essere felici al lavoro / Fate qualcosa per gli altri È un dato di fatto: rispettare il prossimo e fare azioni positive nei confronti degli

Dettagli

I SEGRETI DEL LAVORO PIU RICHIESTO NEGLI ANNI DELLA CRISI

I SEGRETI DEL LAVORO PIU RICHIESTO NEGLI ANNI DELLA CRISI SPECIAL REPORT I SEGRETI DEL LAVORO PIU RICHIESTO NEGLI ANNI DELLA CRISI Come assicurarti soldi e posto di lavoro nel bel mezzo della crisi economica. www.advisortelefonica.it Complimenti! Se stai leggendo

Dettagli

SCRIVERE UNA (BUONA) TESINA PER L ESAME DI STATO

SCRIVERE UNA (BUONA) TESINA PER L ESAME DI STATO SCRIVERE UNA (BUONA) TESINA PER L ESAME DI STATO di Aurelio Alaimo I. I. S. Caduti della Direttissima - Castiglione dei Pepoli (Bologna) aurelio.alaimo@iperbole.bologna.it (critiche, osservazioni e commenti

Dettagli

Fate clic per aggiungere testo. kjiijijijji

Fate clic per aggiungere testo. kjiijijijji Fate clic per aggiungere testo kjiijijijji SEMINA COME UN ARTISTA AUSTIN KLEIN Queste slides sono il riassunto del libro SEMINA COME UN ARTISTA di AUSTIN KLEON VENGONO RIPORTATI SOLAMENTE I PUNTI PRINCIPALI

Dettagli

-------------------------------------------------------------------------------------------------------

------------------------------------------------------------------------------------------------------- pelle su pelle Testo tratto dalle interviste realizzate in occasione della festa del volontariato - Casalecchio di Reno 22 aprile 2013 a cura dell associazione di promozione sociale Gruppo Elettrogeno

Dettagli

Chi lo dice che non sono portato per la matematica? Il coaching nelle lezioni individuali di matematica

Chi lo dice che non sono portato per la matematica? Il coaching nelle lezioni individuali di matematica Chi lo dice che non sono portato per la matematica? Il coaching nelle lezioni individuali di matematica Tesi di Daniele Gianolini 1. Introduzione La decennale esperienza nell insegnamento individuale della

Dettagli

[moduli operativi di formazione] Manager. Atteggiamento, carattere, capacità, buonsenso.

[moduli operativi di formazione] Manager. Atteggiamento, carattere, capacità, buonsenso. [moduli operativi di formazione] Manager Atteggiamento, carattere, capacità, buonsenso. [MODULI OPERATIVI DI FORMAZIONE] MANAGER Ottenere risultati, dominare gli eventi, portare a termine le operazioni

Dettagli

Come si valuta per competenze? Competenza situata. Definizione dei profili di competenza. Situazioni problema per la valutazione di competenze.

Come si valuta per competenze? Competenza situata. Definizione dei profili di competenza. Situazioni problema per la valutazione di competenze. Come si valuta per competenze? Competenza situata. Definizione dei profili di competenza. Situazioni problema per la valutazione di competenze. Criterio 1. Competenza situata Descrizione Per valutare per

Dettagli

Dopo la formazione i mentori saranno consapevoli che

Dopo la formazione i mentori saranno consapevoli che Modulo 2 Le tecniche del mentor/tutor 2.5. Perché e in che modo le competenze pedagogiche sono importanti per i mentori che lavorano nella formazione professionale (VET) Tempistica Tempo totale 2 ore:

Dettagli

!"#$%&%'()*#$"*'' I 3 Pilastri del Biker Vincente

!#$%&%'()*#$*'' I 3 Pilastri del Biker Vincente !"#$%&%'()*#$"*'' I 3 Pilastri del Biker Vincente Il Terzo Pilastro del Biker Vincente La Mountain Bike e la Vita Ciao e ben ritrovato! Abbiamo visto nelle ultime due lezioni, come i dettagli siano fondamentali

Dettagli

I 6 Segreti Per Guadagnare REALMENTE Con Internet... E Trasformare La Tua Vita

I 6 Segreti Per Guadagnare REALMENTE Con Internet... E Trasformare La Tua Vita I 6 Segreti Per Guadagnare REALMENTE Con Internet... E Trasformare La Tua Vita Come Guadagnare Molto Denaro Lavorando Poco Tempo Presentato da Paolo Ruberto Prima di iniziare ti chiedo di assicurarti di

Dettagli

Strategie didattiche per gli studenti dislessici in tutti i gradi di scuola tratto dal sito AID -Sezione di Roma

Strategie didattiche per gli studenti dislessici in tutti i gradi di scuola tratto dal sito AID -Sezione di Roma Strategie didattiche per gli studenti dislessici in tutti i gradi di scuola tratto dal sito AID -Sezione di Roma (testo tradotto da Accommodating students with dyslexia in all classroom settings International

Dettagli