UNIONE VALDERA Agenzia formativa Via Brigate Partigiane n Pontedera (PI)

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "UNIONE VALDERA Agenzia formativa Via Brigate Partigiane n. 4 56025 Pontedera (PI)"

Transcript

1 METODOLOGIA DIDATTICA Il corso è suddiviso in: - 2 giornate iniziali, aperte a tutti i partecipanti ( Il federalismo fiscale negli Enti Locali e la Riforma della contabilità pubblica e del bilancio degli Enti locali, l armonizzazione dei sistemi contabili ); - 7 moduli successivi, su materie specifiche. Ciascun dipendente può partecipare sia all intero percorso che ad alcune singole giornate, nella considerazione che: - la partecipazione alle prime due giornate più almeno uno dei moduli successivi dà accesso ad un test finale sulle materie esaminate da ciascun allievo che, se superato, porta al rilascio di un attestato di frequenza con valutazione. - in tutti gli altri casi, la partecipazione consente comunque il rilascio di un semplice attestato di frequenza. SEDE: Unione Valdera, Via Brigate Partigiane n. 4 - Pontedera (PI) CALENDARIO: Modulo : LA DETERMINAZIONE DEI SALDI IRAP COMMERCIALE E ISTITUZIONALE IN VISTA DELLA DICHIARAZIONE IRAP 2012 Giovedì 07/06/2012 ore Corso: IL FEDERALISMO FISCALE NEGLI ENTI LOCALI Lunedì 11/06/2012 ore Corso: LA RIFORMA DELLA CONTABILITÀ PUBBLICA E DEL BILANCIO DEGLI ENTI LOCALI, L'ARMONIZZAZIONE DEI SISTEMI CONTABILI Giovedì 28/06/12 ore Modulo : LE DICHIARAZIONI FISCALI DEGLI ENTI LOCALI: IVA, IRAP E 770 IN VISTA DELLE SCADENZE TELEMATICHE Modulo : LA PROGRAMMAZIONE E PIANIFICAZIONE DELL'ATTIVITÀ AMMINISTRATIVA/CONTABILE E DI RENDICONTAZIONE Modulo : LA STESURA DEL CONTO ECONOMICO DEL PATRIMONIO E DEL PROSPETTO DI Giovedì 05/07/2012 ore e Mercoledì 05/09/2012 ore Mercoledì 12/09/2012 ore Mercoledì 19/ 09 /2012 ore Pagina 1 di 7

2 CONCILIAZIONE Modulo : LA GESTIONE DELLE RISORSE ECONOMICO-FINANZIARIE NELL'ENTE LOCALE (CORSO AVANZATO) Mercoledì 26 / 09 /2012 ore Modulo : L'IVA APPLICATA AGLI ENTI LOCALI E LA GESTIONE FISCALE DELL'ATTIVITÀ IMMOBILIARE DEGLI ENTI LOCALI COME NUOVA RISORSA DI BILANCIO Mercoledì 03 /10/2012 ore Modulo : L'IMPOSTA DI BOLLO NEGLI ENTI LOCALI Mercoledì 10 /10/2012 ore DURATA: 4 ore CALENDARIO: Giovedì 07/06/2012 ore DOCENTE: Dott. Francesco Vegni Consulente di Enti Locali nelle materie fiscali 1 parte La determinazione del saldo Irap "commerciale" in vista della scadenza di giugno 2011 La predisposizione del conto economico Irap a seguito dell'esercizio dell'opzione per il metodo "commerciale" 2 parte La determinazione del saldo Irap "istituzionale" da inserire nella Dichiarazione Irap 2011 La rilevazione delle spese "promiscue" e delle spese per disabili ed i possibili recuperi d'imposta in sede dichiarativa 3 parte Le novità della Dichiarazione Irap 2011 in scadenza il 30 settembre 2011 Le recenti novità di prassi in materia di Irap applicata agli EE.LL. DURATA: 5 ore CALENDARIO: Lunedì 11/06/2012 ore DOCENTI: Pagina 2 di 7

3 Dott. Nicola Tonveronachi Dottore commercialista e Revisore Enti pubblici, Consulente e formatore Enti Pubblici, Presidente Commissione fiscalità Enti Pubblici Cndc Roma Dott. Iacopo Cavallini Ricercatore presso la Facoltà di Economia dell Università di Pisa, titolare del corso di Ragioneria delle Aziende Pubbliche - I principi del Federalismo e l'autonomia finanziaria e impositiva - Aggiornamento sullo "stato dell'arte" della Riforma: la Legge-delega n. 42/09 - Il Federalismo ed il Dlgs. n. 85/10 - Il Decreto per "Roma capitale" - Il Dlgs. n. 216/10 sui costi e fabbisogni - Il Ddl. sulle funzioni standard fondamentali - La Carta delle Autonomie locali - Il "Federalismo fiscale municipale" nel Dlgs. n. 23/11 e nelle disposizioni attuative - Il passaggio dai trasferimenti erariali al Fondo sperimentale di equilibrio ed alla Compartecipazione Iva - Monitoraggio gestionale e strategico delle entrate tributarie e non tributarie - La riforma del sistema contabile e l'armonizzazione dei bilanci - Il bilancio consolidato dell'ente Locale ed il consolidamento dei conti con le gestioni parallele - La rimozione degli squilibri economici e sociali del Dlgs. n. 88/11 - Il nuovo sistema dei controlli - L'attività della Sose Spa, della Ifel-Anci ed i questionari ministeriali - La collaborazione degli Enti Locali al recupero dell'evasione fiscale dei tributi erariali statali e regionali - La contabilità del Federalismo: "Il Bilancio del Territorio" - Come attivare una migliore gestione delle risorse pubbliche - Come ridurre la spesa pubblica aumentando l'economicità - L'innalzamento della qualità e delle performance dei servizi - Un modello per la proficua gestione del "Sistema federalista" DURATA: 5 ore CALENDARIO: Giovedì 28/06/2012 ore DOCENTI: Dott.ssa Daniela Ghiandoni Funzionario Servizi Finanziari del Comune di Falconara Marittima (An), Ente sperimentatore riforma contabile Contabilità e accountability alla luce della riforma del Federalismo fiscale e del Codice delle Autonomie Pagina 3 di 7

4 I principi contabili degli Enti Locali: processo di formazione e ruolo nell ordinamento finanziario e contabile nel percorso attuativo della delega contabile della Legge n. 42/09 La riforma della contabilità dello Stato e l impatto sull ordinamento degli Enti Locali (Legge n. 196/09) La delega contabile della Legge n. 42/09 ed i Decreti attuativi (Dlgs. n. 91/11 e Dlgs. n. 118/11) La sperimentazione biennale e le regole a regime del nuovo sistema amministrativocontabile legalistico L incidenza delle nuove regole amministrativo-contabili nella gestione del bilancio locale L armonizzazione dei sistemi contabili e degli schemi di bilancio degli Enti Locali e dei loro Enti ed Organismi Consolidamento dei conti e bilancio consolidato degli Enti Locali Criteri e metodi di approssimazione agli standard internazionali ed alle best practices Principi contabili ed accountability, principi di revisione e di comportamento per la revisione negli Enti Locali, contabilità finanziaria ed economica : - aspetti generali e ruolo dei principi contabili - l introduzione della contabilità economica negli Enti Pubblici: DURATA: 1 giornata di 6 ore CALENDARIO: Giovedì 05/07/2012 ore e DOCENTE: Dott. Francesco Vegni Consulente di Enti Locali nelle materie fiscali Imposta sul valore aggiunto: La Dichiarazione Iva 2012 e le istruzioni ministeriali alla loro compilazione Le ultime novità interpretative in materia di Iva con particolare riferimento alle gestioni immobiliari Imposta regionale sulle attività produttive: La Dichiarazione Irap 2012 e le istruzioni ministeriali alla loro compilazione in considerazione delle novità derivanti dalla predisposizione in via autonoma Dichiarazione dei sostituti d'imposta: Modello 770 Semplificato e Ordinario 2012 Cenni sulle principali tipologie di indennità e compensi da inserire nel modello Cenni sulla compilazione dei quadri riepilogativi dei versamenti effettuati, secondo le istruzioni ministeriali Pagina 4 di 7

5 DURATA: 2 giornate di 3 ore CALENDARIO: Mercoledì 05/09/2012 e Mercoledì 12/09/2012, ore DOCENTE: Dott. Mirko Cantini Alta Specializzazione di Coordinamento e Controllo presso la Provincia di Livorno, già Dirigente dei Servizi finanziari di Ente Locale La formazione del Bilancio - L iter di formazione del bilancio di previsione - La Relazione Previsionale e Programmatica: aspetti formali e sostanziali: - Il bilancio annuale ed i suoi allegati: - programma triennale dei lavori pubblici - check-list di controllo delle procedure Il piano esecutivo di gestione - Il Peg e gli obiettivi: - Gli investimenti - La verifica periodica dell attuazione dei programmi e della salvaguardia degli equilibri di bilancio - Le segnalazioni obbligatorie ed il controllo interno di gestione - La rendicontazione: - la relazione della Giunta - la relazione dell Organo di revisione DURATA: 1 giornata di 5 ore CALENDARIO: Mercoledì 19/ 09 / ore DOCENTE: Dott. Mirko Cantini Alta Specializzazione di Coordinamento e Controllo presso la Provincia di Livorno, già Dirigente dei Servizi finanziari di Ente Locale Pagina 5 di 7

6 Il passaggio dei dati dalla contabilità al conto economico e del patrimonio - valutazione dei costi e dei ricavi - i residui - valore patrimoniale - prospetto di conciliazione DURATA: 1 giornata di 5 ore CALENDARIO: Mercoledì 26 / 09 / ore DOCENTE: Dott. Mirko Cantini Alta Specializzazione di Coordinamento e Controllo presso la Provincia di Livorno, già Dirigente dei Servizi finanziari di Ente Locale La gestione del patrimonio comunale: aspetti amministrativi e contabili: - Analisi della gestione di bilancio (equilibri, utilizzo entrate in conto capitale, avanzo di amministrazione, indebitamento, parametri di deficitarietà e gestionali, indicatori di analisi e valutazione) - Analisi di bilancio annuale e pluriennale, comparazione nel tempo e spazio, studi di settore, check list e reportistica per un giudizio sul bilancio e sui documenti correlati - Il ruolo degli organi di revisione ed il controllo collaborativo con la Corte dei Conti DURATA:1 giornata di 4 ore CALENDARIO: Mercoledì 03 /10/ ore DOCENTE: Dott. Francesco Vegni Consulente di Enti Locali nelle materie fiscali Pagina 6 di 7

7 Cenni sull inquadramento generale dell Ente Locale e dei propri servizi ed attività ai fini Iva: Principi di base e regole fondamentali per l applicazione dell Iva negli Enti Locali Inquadramento normativo ed interpretativo: le direttive comunitarie e le Sentenze di Corte di Giustizia europea, la prassi dell' Agenzia delle Entrate Disamina delle più rilevanti questioni formali e sostanziali connesse con la tenuta della contabilità Iva nell ambito delle mansioni e dei compiti svolti da ciascun dipendente La gestione attiva dei tributi erariali in ciascuno dei servizi comunali/provinciali Rilevanza dell'attività di gestione immobiliare ai fini Iva ed Imposte indirette: Elementi distintivi e costitutivi della gestione fiscale dell attività immobiliare Lo sfruttamento economico di beni patrimoniali: dal mero godimento all esercizio di attività d impresa commerciale Opportunità di recupero d imposta sulle spese d investimento (costruzione/manutenzione di cespiti strumentali all esercizio di servizi commerciali) I risparmi di imposta e le economie di spesa DURATA: 1 giornata di 3 ore CALENDARIO: Mercoledì 10 /10/ ore DOCENTE:Dott. Angelo Bachi Dottore Commercialista, revisore dei Conti, Consulente di Enti Locali I principi fondamentali dell imposta. L imposta di bollo: che cos è, quando si paga, come si paga. La responsabilità per omesso pagamento; gli obblighi, i divieti, la solidarietà e le sanzioni. Le esenzioni e le soglie di esenzione. Il rimborso Gli atti, i documenti e i registri esenti dall imposta di bollo i Le norme speciali. Il regime fiscale applicabile alla documentazione amministrativa (DPR n. 445/00). Gli atti, i documenti e i registri soggetti all imposta fin dall origine e gli atti soggetti all imposta in caso d uso. Gli orientamenti più significativi del Ministero delle Finanze. Presentazione e discussione in aula di casi pratici Pagina 7 di 7

UNIONE VALDERA Agenzia formativa Via Brigate Partigiane n. 4 56025 Pontedera (PI)

UNIONE VALDERA Agenzia formativa Via Brigate Partigiane n. 4 56025 Pontedera (PI) METODOLOGIA DIDATTICA Il corso è suddiviso in: - 2 giornate iniziali, aperte a tutti i partecipanti ( Il federalismo fiscale negli Enti Locali e la Riforma della contabilità pubblica e del bilancio degli

Dettagli

3 Giornate formative su:

3 Giornate formative su: Richiesto accredito Cfp Enti Locali ex Informativa Cndcec n. 53/11 3 Giornate formative su: La Revisione nell Ente Locale alla luce della Riforma della contabilità pubblica e delle nuove norme sulla nomina

Dettagli

LABORATORI DIDATTICI. condividamo la conoscenza 1 EDIZIONE

LABORATORI DIDATTICI. condividamo la conoscenza 1 EDIZIONE LABORATORI DIDATTICI Accreditati dal CNDEC ed in corso di validazione presso il Ministero dell Interno (21 Crediti Formativi) Tre giornate formative, di alto profilo pratico, per gruppi ristretti di lavoro,

Dettagli

Professione Revisore degli enti locali Pisa, dal 28 ottobre al 19 novembre 2015

Professione Revisore degli enti locali Pisa, dal 28 ottobre al 19 novembre 2015 Professione Revisore degli enti locali Pisa, dal 28 ottobre al 19 novembre 2015 Patrocinato dall ordine dei Dottori commercialisti ed esperti contabili di Pisa ANCREL Liguria - Toscana Destinatari Dottori

Dettagli

Professione Revisore degli enti locali Pisa, dall 8 al 29 ottobre 2014

Professione Revisore degli enti locali Pisa, dall 8 al 29 ottobre 2014 Professione Revisore degli enti locali Pisa, dall 8 al 29 ottobre 2014 in collaborazione con e ANCREL Liguria - Toscana Destinatari Dottori commercialisti, Revisori legali dei conti, Responsabili dei servizi

Dettagli

Agenzia Innovazione: Percorso di formazione base per revisori degli enti locali * * * *

Agenzia Innovazione: Percorso di formazione base per revisori degli enti locali * * * * Pesaro Rinnovabile Il Portale del Comune di Pesaro dedicato al risparmio energetico e alle fonti rinnovabili Siete qui: Home > Interventi formativi per Aree Dal 13-09-2012 al 01-10-2012 (Revisori enti

Dettagli

Contabilità e fiscalità pubblica

Contabilità e fiscalità pubblica Contabilità e fiscalità pubblica Corso 60 ore Negli ultimi anni è in corso un consistente sforzo - che partendo dal piano normativo si ripercuote sull ordinamento e sulla gestione contabile di tutte le

Dettagli

Corso di formazione 2015

Corso di formazione 2015 Corso di formazione 2015 LA REVISIONE E L ARMONIZZAZIONE CONTABILE NEGLI ENTI LOCALI: come strutturare i controlli a fronte della nuova architettura contabile Ferrara 2, 3 e 9 ottobre 2015 Iscrizioni entro

Dettagli

La Revisione nell Ente Locale e nelle Società partecipate

La Revisione nell Ente Locale e nelle Società partecipate Edizione In-House 4 giornate La Revisione nell Ente Locale e nelle Società partecipate Corso Base in-house 4 giornate da Dicembre 2011 a Marzo 2012 Azienda con sistema di gestione qualità UNI EN ISO 9001:2008

Dettagli

BILANCIO DI PREVISIONE 2014

BILANCIO DI PREVISIONE 2014 COMUNE DI _MOLINO DEI TORTI Provincia di _Alessandria PARERE DEL REVISORE DEI CONTI SULLA PROPOSTA DI: riapprovazione BILANCIO DI PREVISIONE 2014 E DOCUMENTI ALLEGATI Espresso il _07/07/2014 Richiesta

Dettagli

OLBIA. La Revisione nell Ente Locale e nelle Società partecipate Corso base in-house 4 giornate dal 9 novembre 2012 al 26 gennaio 2013

OLBIA. La Revisione nell Ente Locale e nelle Società partecipate Corso base in-house 4 giornate dal 9 novembre 2012 al 26 gennaio 2013 Edizione In-House 4 giornate La Revisione nell Ente Locale e nelle Società partecipate Corso base in-house 4 giornate dal 9 novembre 2012 al 26 gennaio 2013 OLBIA Azienda con sistema di gestione qualità

Dettagli

Agenzia Speciale APOF- IL

Agenzia Speciale APOF- IL Agenzia Speciale APOF- IL Provincia di Potenza Relazione dell organo di revisione sulle proposte di bilancio di previsione 2012 e di bilancio pluriennale 2012_2014 con i relativi documenti allegati L organo

Dettagli

La Revisione nell Ente Locale e nelle Società partecipate

La Revisione nell Ente Locale e nelle Società partecipate Edizione In-House 4 giornate La Revisione nell Ente Locale e nelle Società partecipate Corso in-house I edizione: 17 settembre - 8 ottobre 2012 II edizione: 26 settembre - 17 ottobre 2012 VICENZA Azienda

Dettagli

Via Leonardo da Vinci 1

Via Leonardo da Vinci 1 Presentazione La rapida evoluzione normativa che interessa ormai da anni gli enti locali richiede un costante approfondimento giuridico ed operativo, con riferimento sia alla specifica novità di legge,

Dettagli

Servizio Bilancio e Controllo di Gestione

Servizio Bilancio e Controllo di Gestione Servizio Bilancio e Controllo di Gestione Responsabile settore: Mara Fabbiani Telefono: 0522 610 214 e mail: m.fabbiani@comune.castelnovo-nemoti.re.it Dotazione organica Loretta Marciani Rossella Tognetti

Dettagli

87083 -Amministrazione e controllo delle aziende pubbliche

87083 -Amministrazione e controllo delle aziende pubbliche 87083 -Amministrazione e controllo delle aziende pubbliche Sistema di bilancio delle Regioni Bilancio delle Regioni D.lgs. 28 marzo 2000, n.76: Stabilisce il concorso della finanza regionale al perseguimento

Dettagli

PERCORSO SPECIALISTICO AIDC Milano - EUTEKNE LA REVISIONE DEI CONTI DEGLI ENTI LOCALI - CORSO AVANZATO

PERCORSO SPECIALISTICO AIDC Milano - EUTEKNE LA REVISIONE DEI CONTI DEGLI ENTI LOCALI - CORSO AVANZATO PERCORSO SPECIALISTICO AIDC Milano - EUTEKNE LA REVISIONE DEI CONTI DEGLI ENTI LOCALI - CORSO AVANZATO La recente normativa sulla contabilità degli enti locali ha sempre più incrementato l attività dell

Dettagli

Il bilancio degli enti locali

Il bilancio degli enti locali Il bilancio degli enti locali - Introduzione - I principi - La struttura del bilancio - Armonizzazione dei bilanci degli enti locali attenzione :fase di traduzione nel bilancio delle scelte politiche Tipologie

Dettagli

C O M U N E D I P O N T E C A G N A N O F A I A N O PROVINCIA DI SALERNO

C O M U N E D I P O N T E C A G N A N O F A I A N O PROVINCIA DI SALERNO Albo Pretorio online n. Registro Pubblicazione pubblicato il C O M U N E D I P O N T E C A G N A N O F A I A N O PROVINCIA DI SALERNO DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE O G G E T T O ORIGINALE N. Approvazione

Dettagli

CAGLIARI. Formazione specialistica su: Nuovi contenuti. La Revisione nell Ente Locale Corso Base - Nona edizione. Novità 2011. Aprile - Maggio 2011

CAGLIARI. Formazione specialistica su: Nuovi contenuti. La Revisione nell Ente Locale Corso Base - Nona edizione. Novità 2011. Aprile - Maggio 2011 Nuovi contenuti Novità 2011 2011 Formazione specialistica su: La Revisione nell Ente Locale Corso Base - Nona edizione Aprile - Maggio 2011 CAGLIARI Azienda con sistema di gestione qualità UNI EN ISO 9001:2008

Dettagli

GIORNATE FORMATIVE PER COMMERCIALISTI E REVISORI DEGLI ENTI LOCALI

GIORNATE FORMATIVE PER COMMERCIALISTI E REVISORI DEGLI ENTI LOCALI con il patrocinio degli C O N V E G N I GIORNATE FORMATIVE PER COMMERCIALISTI 27 Aprile 2015-5 Maggio 2015-12 Maggio 2015 PALERMO Evento valido ai fini della Formazione Professionale Continua dei Dottori

Dettagli

VERBALE DEL REVISORE DEI CONTI DELL UNIONE DEI COMUNI LOMBARDA DI LONATE POZZOLO E DI FERNO

VERBALE DEL REVISORE DEI CONTI DELL UNIONE DEI COMUNI LOMBARDA DI LONATE POZZOLO E DI FERNO Verbale n. 2/2014 VERBALE DEL REVISORE DEI CONTI DELL UNIONE DEI COMUNI LOMBARDA DI LONATE POZZOLO E DI FERNO Il giorno 18 del mese di aprile dell anno 2014 alle ore 10,15 il sottoscritto Dott. Damiano

Dettagli

LA CONTABILITA PUBBLICA Analisi delle novità introdotte dal legislatore Come applicare le nuove disposizioni in materia di finanza e fiscalità

LA CONTABILITA PUBBLICA Analisi delle novità introdotte dal legislatore Come applicare le nuove disposizioni in materia di finanza e fiscalità Soggetti proponenti LA CONTABILITA PUBBLICA Analisi delle novità introdotte dal legislatore Come applicare le nuove disposizioni in materia di finanza e fiscalità 1 MODULO, DURATA 8 ORE L ordinamento della

Dettagli

SOMMARIO 1. ENTI NON LUCRATIVI NEL CODICE CIVILE

SOMMARIO 1. ENTI NON LUCRATIVI NEL CODICE CIVILE SOMMARIO 1. ENTI NON LUCRATIVI NEL CODICE CIVILE INTRODUZIONE... 3 FONDAZIONI E ASSOCIAZIONI RICONOSCIUTE... 4 Costituzione di associazioni riconosciute e fondazioni... 4 Riconoscimento della personalità

Dettagli

L impatto della Pianificazione Strategica nell Ente Locale. Dal Programma di mandato alle azioni operative

L impatto della Pianificazione Strategica nell Ente Locale. Dal Programma di mandato alle azioni operative Dal Programma del Sindaco al controllo strategico: la verifica continua dell allineamento tra azione e strategia nell Ente Locale Firenze, 19 novembre 2010 L impatto della Pianificazione Strategica nell

Dettagli

Laboratorio didattico1: corso specialistico operativo per l attività di Revisore nell Ente Locale

Laboratorio didattico1: corso specialistico operativo per l attività di Revisore nell Ente Locale Laboratori didattici Laboratorio didattico1: corso specialistico operativo per l attività di Revisore nell Ente Locale Lab. 1 L attività di vigilanza del Revisore durante la gestione. I controlli su Patto

Dettagli

LA REVISIONE E L ARMONIZZAZIONE CONTABILE NEGLI ENTI LOCALI: come strutturare i controlli a fronte della nuova architettura contabile

LA REVISIONE E L ARMONIZZAZIONE CONTABILE NEGLI ENTI LOCALI: come strutturare i controlli a fronte della nuova architettura contabile Corso di formazione 2014 LA REVISIONE E L ARMONIZZAZIONE CONTABILE NEGLI ENTI LOCALI: come strutturare i controlli a fronte della nuova architettura contabile Ferrara 3 e 10 ottobre 2014 Iscrizioni entro

Dettagli

L impatto del sistema di Contabilità Analitica negli Enti Locali

L impatto del sistema di Contabilità Analitica negli Enti Locali Il sistema della Contabilità Analitica nel Comune di Livorno venerdì 30 ottobre Salone Dire&Fare L impatto del sistema di Contabilità Analitica negli Enti Locali Marco Allegrini - Iacopo Cavallini Dipartimento

Dettagli

ALLEGATI INDICATI DAL PUNTO 9.3 DEL PRINCIPIO CONTABILE CONCERNENTE LA PROGRAMMAZIONE DI BILANCIO

ALLEGATI INDICATI DAL PUNTO 9.3 DEL PRINCIPIO CONTABILE CONCERNENTE LA PROGRAMMAZIONE DI BILANCIO NOTA INTEGRATIVA AL BILANCIO ARMONIZZATO Il Comune di Sesto San Giovanni ha aderito, con deliberazione di Giunta n. 291 del 24 settembre 2013, ai sensi dell art.36 del D.Lgs.n.118/2011, come modificato

Dettagli

VERIFICA DEGLI EQUILIBRI

VERIFICA DEGLI EQUILIBRI VERIFICA DEGLI EQUILIBRI A. BILANCIO DI PREVISIONE 2005 1.Verifica pareggio finanziario ed equivalenza dei servizi per c/terzi Il bilancio rispetta, come risulta dal seguente quadro generale riassuntivo

Dettagli

IL REVISORE DEI CONTI DEGLI ENTI LOCALI

IL REVISORE DEI CONTI DEGLI ENTI LOCALI MASTER IL REVISORE DEI CONTI DEGLI ENTI LOCALI LA FORMAZIONE PROFESSIONALE NECESSARIA PER L ISCRIZIONE ED IL MANTENIMENTO DELLA STESSA NEGLI ELENCHI DELLA PREFETTURA (CREDITI FORMATIVI VALIDI PER L ANNO

Dettagli

BILANCIO DI PREVISIONE 2012

BILANCIO DI PREVISIONE 2012 COMUNITA MONTANA ESINO-FRASASSI Provincia di Ancona PARERE DELL ORGANO DI REVISIONE SULLA PROPOSTA DI BILANCIO DI PREVISIONE 2012 E DOCUMENTI ALLEGATI L ORGANO DI REVISIONE Rag.Floriano Flori Parere dell

Dettagli

Ente Parco Nazionale Area Contabilità e Finanza - ex VII qualifica funzionale

Ente Parco Nazionale Area Contabilità e Finanza - ex VII qualifica funzionale Apprendimento generale: Ente Parco Nazionale Area Contabilità e Finanza - ex VII qualifica funzionale metodi e strumenti di lavoro di tipo generale pubblica amministrazione e ambiente processi di lavoro

Dettagli

Convegni tematici su Enti locali

Convegni tematici su Enti locali in collaborazione con Convegni tematici su Enti locali Il Commercialista: controllo e collaborazione negli Enti Locali Attività formativa obbligatoria in relazione all elenco regionale Revisori di cui

Dettagli

COMUNE DI FORMIGNANA. (Provincia di Ferrara)

COMUNE DI FORMIGNANA. (Provincia di Ferrara) COMUNE DI FORMIGNANA (Provincia di Ferrara) VERBALE N. 4 DEL 3 APRILE 2014 Il giorno tre del mese di aprile dell anno duemilaquattordici, alle ore 15,00 il Revisore dei Conti: Dott.ssa Angela Caselli,

Dettagli

ANTONIO TALONE. a.talone@provincia.roma.it

ANTONIO TALONE. a.talone@provincia.roma.it CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome ANTONIO TALONE Telefono 0667667159 Fax 0667667157 E-mail a.talone@provincia.roma.it Nazionalità ITALIANA Data di nascita 08/01/1967 ESPERIENZA LAVORATIVA Nome

Dettagli

C E N T R O S T U D I R A G I O N E R I A P U B B L I C A T O R I N O CORSO ENTI LOCALI

C E N T R O S T U D I R A G I O N E R I A P U B B L I C A T O R I N O CORSO ENTI LOCALI U N I V E R S I T A D E G L I S TU D I T O R I N O F A C O L T A E C O N O M I A T O R I N O C E N T R O S T U D I R A G I O N E R I A P U B B L I C A T O R I N O CORSO ENTI LOCALI La normativa che disciplina

Dettagli

ALBANELLA ROBERTA. ragioneria@comune.capoterra.ca.it. Comune di Capoterra

ALBANELLA ROBERTA. ragioneria@comune.capoterra.ca.it. Comune di Capoterra F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Telefono Fax E-mail ragioneria@comune.capoterra.ca.it Nazionalità ITALIANA Data di nascita 22/05/1978 ESPERIENZA LAVORATIVA

Dettagli

AREA SUAP, SERVIZI ALLE IMPRESE E TURISMO. Determinazione n 24 del 10/06/2015 Il Funzionario Responsabile

AREA SUAP, SERVIZI ALLE IMPRESE E TURISMO. Determinazione n 24 del 10/06/2015 Il Funzionario Responsabile Comuni di Bientina, Buti, Calcinaia, Capannoli, Casciana Terme Lari, Chianni, Lajatico, Palaia,Peccioli, Ponsacco, Pontedera, S. Maria a Monte, Terricciola Zona Valdera Provincia di Pisa AREA SUAP, SERVIZI

Dettagli

Osservatorio Enti Locali Febbraio 2013

Osservatorio Enti Locali Febbraio 2013 CONSIGLIO NAZIONALE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI Osservatorio Enti Locali Febbraio 2013 a cura DELL ISTITUTO DI RICERCA DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI Stefano

Dettagli

DOTTOR GUIDOTTI DOMENICO

DOTTOR GUIDOTTI DOMENICO F O R M A T O E U R O P E O C U R R I C U L U M V I T A E Enti Pubblici INFORMAZIONI PERSONALI Nome e Cognome Residenza E-mail DOTTOR GUIDOTTI DOMENICO MIGLIONICO (MATERA) guidotti.studioenti@gmail.com

Dettagli

LABORATORI DIDATTICI. condividamo la conoscenza 1 EDIZIONE

LABORATORI DIDATTICI. condividamo la conoscenza 1 EDIZIONE LABORATORI DIDATTICI Tre giornate formative, di alto profilo pratico, per gruppi ristretti di lavoro, con la guida di Revisori di esperienza ventennale nella revisione degli Enti Locali e delle Società

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo BIGONI ARGENTINA VIA MICHELANGELO BUONARROTI N. 23 60125 ANCONA Telefono 071/9012010 Ufficio 071/8062458

Dettagli

FERDINANDO COZZOLINO DOTTORE COMMERCIALISTA REVISORE CONTABILE

FERDINANDO COZZOLINO DOTTORE COMMERCIALISTA REVISORE CONTABILE CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM Dati Anagrafici: COZZOLINO Ferdinando nato a Ottaviano (NA) il 24 agosto 1964 residente ivi alla Via Avv. Raffaele Pappalardo, n. 66 CF: CZZFDN64M24G190M PI: 04929551218 stato

Dettagli

Revisione e controllo negli ENTI LOCALI I SISTEMI CONTABILI, I PIANI DI LAVORO

Revisione e controllo negli ENTI LOCALI I SISTEMI CONTABILI, I PIANI DI LAVORO DIREZIONE SCIENTIFICA: Iacopo Cavallini, Gian Piero Conti, Luciano Fazzi (Università di Pisa) Revisione e controllo negli ENTI LOCALI I SISTEMI CONTABILI, I PIANI DI LAVORO Martedì 17 Settembre e Martedì

Dettagli

Il federalismo fiscale: novità e prospettive per gli Enti Locali

Il federalismo fiscale: novità e prospettive per gli Enti Locali Scuola Emilia-Romagna, Toscana, Umbria e Marche CORSO Il federalismo fiscale: novità e prospettive per gli Enti Locali Paola D Avena Il federalismo fiscale: novità e prospettive per gli Enti Locali Bologna,

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Mirko Cantini Indirizzo Via dei Lavoratori, 21 Rosignano Marittimo Telefono 0586724216 Fax E mail m.cantini@comune.rosignano.livorno.it

Dettagli

COMUNE DI CORCIANO. Provincia di Perugia

COMUNE DI CORCIANO. Provincia di Perugia Oggetto: Parere del Responsabile dell Area Economico-Finanziaria ai sensi dell art. 153 del D.Lgs 267/2000. Bilancio di previsione anno 2014. Bilancio Pluriennale 2014/2016. Il sottoscritto Stefano Baldoni,

Dettagli

Relazione dell organo di revisione

Relazione dell organo di revisione COMUNE DI COSTA MASNAGA Provincia di LECCO Relazione dell organo di revisione - sulla proposta di deliberazione consiliare del rendiconto della gestione 2011 - sullo schema di rendiconto per l esercizio

Dettagli

2012-2013. ormazione specialistica su: La Revisione nell Ente Locale. a Revisione nell Ente Locale nelle Società partecipate FORMAZIONE SPECIALISTICA

2012-2013. ormazione specialistica su: La Revisione nell Ente Locale. a Revisione nell Ente Locale nelle Società partecipate FORMAZIONE SPECIALISTICA in corso di accreditamento dal CNDC e validato dal Ministero degli Interni 2012-2013 ormazione specialistica su: a Revisione nell Ente Locale nelle Società partecipate orso Base - Undicesima edizione FORMAZIONE

Dettagli

BILANCIO DI PREVISIONE 2011

BILANCIO DI PREVISIONE 2011 COMUNE DI Lanciano Provincia di Chieti PARERE DELL ORGANO DI REVISIONE SULLA PROPOSTA DI BILANCIO DI PREVISIONE 2011 E DOCUMENTI ALLEGATI L ORGANO DI REVISIONE Dott.ssa Francesca AIMOLA Dott. Luigi Alfredo

Dettagli

UFFICI DEL SETTORE ECONOMICO- FINANZIARIO E TRIBUTARIO SERVIZIO FINANZIARIO E RAGIONERIA

UFFICI DEL SETTORE ECONOMICO- FINANZIARIO E TRIBUTARIO SERVIZIO FINANZIARIO E RAGIONERIA UFFICI DEL SETTORE ECONOMICO- FINANZIARIO E TRIBUTARIO SERVIZIO FINANZIARIO E RAGIONERIA Ufficio Supporto adempimenti fiscali Responsabile dei procedimenti sotto elencati i dipendenti Lipira Giuseppina

Dettagli

Provincia Regionale di Caltanissetta ora Libero Consorzio Comunale di Caltanissetta (l.r. 8/2014)

Provincia Regionale di Caltanissetta ora Libero Consorzio Comunale di Caltanissetta (l.r. 8/2014) Provincia Regionale di Caltanissetta ora Libero Consorzio Comunale di Caltanissetta (l.r. 8/2014) DELIBERA COMMISSARIALE ORIGINALE Seduta del 22/12/2014 n. 195 del Registro deliberazioni OGGETTO: Artt.

Dettagli

Spett.le Agenzia Formativa Unione Valdera C.A. Direttore Dott. Giovanni Forte C.A. Dott.ssa Cinzia Minuti

Spett.le Agenzia Formativa Unione Valdera C.A. Direttore Dott. Giovanni Forte C.A. Dott.ssa Cinzia Minuti MOD. 050 rev.2 del 05.04.2011 Centro Studi Enti Locali s.r.l. Via della Costituente, 15-56024 San Miniato (PI) - tel. 0571 469222-469230 - fax. 0571 469237 Web: www.entilocaliweb.it - E-mail: segreteria@centrostudientilocali.it

Dettagli

Università degli Studi di Roma La Sapienza. Facoltà di GIURISPRUDENZA DIRITTO TRIBUTARIO E CONSULENZA D IMPRESA. a.a. 2015-2016

Università degli Studi di Roma La Sapienza. Facoltà di GIURISPRUDENZA DIRITTO TRIBUTARIO E CONSULENZA D IMPRESA. a.a. 2015-2016 Università degli Studi di Roma La Sapienza Facoltà di GIURISPRUDENZA MASTER DI SECONDO LIVELLO IN DIRITTO TRIBUTARIO E CONSULENZA D IMPRESA a.a. 2015-2016 Direttore Prof. Pietro Boria Calendario didattico

Dettagli

CORTE DEI CONTI SEZIONE DELLE AUTONOMIE

CORTE DEI CONTI SEZIONE DELLE AUTONOMIE CORTE DEI CONTI SEZIONE DELLE AUTONOMIE LINEE GUIDA PER LE RELAZIONI DEI REVISORI DEI CONTI SUI BILANCI DI PREVISIONE DELLE REGIONI PER L ANNO 2015, SECONDO LE PROCEDURE DI CUI ALL ART. 1, COMMI 166 E

Dettagli

IL NUOVO REGOLAMENTO DI CONTABILITA

IL NUOVO REGOLAMENTO DI CONTABILITA IL NUOVO REGOLAMENTO DI CONTABILITA Approvato dal Consiglio Comunale con deliberazione n. 41 del 15.05.2008 ed in vigore dal 03.06.2008 Il nuovo Regolamento di Contabilità del Comune di Montecatini Terme,

Dettagli

DOTTOR GUIDOTTI DOMENICO

DOTTOR GUIDOTTI DOMENICO F O R M A T O E U R O P E O C U R R I C U L U M V I T A E Enti Pubblici INFORMAZIONI PERSONALI Nome e Cognome Residenza E-mail DOTTOR GUIDOTTI DOMENICO MIGLIONICO (MATERA) guidotti.studioenti@gmail.com

Dettagli

PIANO ESECUTIVO. Obiettivi e dotazioni. Volume 6: SERVIZI DELL AREA EA RISORSE FINANZIARIE. di GESTIONE 2012

PIANO ESECUTIVO. Obiettivi e dotazioni. Volume 6: SERVIZI DELL AREA EA RISORSE FINANZIARIE. di GESTIONE 2012 PIANO ESECUTIVO di GESTIONE 2012 Approvato con deliberazione della Giunta Provinciale n. 550-25679 del 28/06/2012 Obiettivi e dotazioni Volume 6: SERVIZI DELL AREA EA RISORSE FINANZIARIE Piano esecutivo

Dettagli

IL RENDICONTO DELLA GESTIONE

IL RENDICONTO DELLA GESTIONE IL RENDICONTO DELLA GESTIONE Dott. Paolo Longoni Commissione Enti Pubblici del Consiglio Nazionale Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili Commissione Enti Locali ed Utilities dell Ordine dei Dottori

Dettagli

Comune di CINISI Collegio dei Revisori

Comune di CINISI Collegio dei Revisori Comune di CINISI Collegio dei Revisori Verbale n 18 del 13122013 PARERE SUL BILANCIO DI PREVISIONE 2013 Il Collegio dei Revisori Premesso che l'organo di revisione nelle riunioni in data 11-12-13 del mese

Dettagli

EVENTO CONCLUSIVO Palermo 14 ottobre 2015 - Catania 22 ottobre 2015

EVENTO CONCLUSIVO Palermo 14 ottobre 2015 - Catania 22 ottobre 2015 Convenzione tra Regione Siciliana e Formez PA del 23 marzo 2012 POR FSE 2007 2013 Regione Siciliana Asse VII Capacità Istituzionale Progetto AZIONI DI SISTEMA PER LA CAPACITÀ ISTITUZIONALE - LINEA COMUNI

Dettagli

IL PRINCIPIO DELLA PROGRAMMAZIONE. Prof. Riccardo Mussari

IL PRINCIPIO DELLA PROGRAMMAZIONE. Prof. Riccardo Mussari IL PRINCIPIO DELLA PROGRAMMAZIONE Prof. Riccardo Mussari INDICE Il principio della programmazione I documenti della programmazione: DUP PEG Il principio della programmazione La programmazione nella riforma

Dettagli

PROGRESSIVO GENERALE DETERMINAZIONE N. 83 DEL 09/12/2014 OGGETTO: ACQUISTO PRODOTTI DITTA CEL PER SERVIZI CONTABILITA - CIG Z32120D8BE

PROGRESSIVO GENERALE DETERMINAZIONE N. 83 DEL 09/12/2014 OGGETTO: ACQUISTO PRODOTTI DITTA CEL PER SERVIZI CONTABILITA - CIG Z32120D8BE COMUNE DI POMARANCE Provincia di Pisa SETTORE FINANZE BILANCIO E SVE PROGRESSIVO GENERALE N. 743 DETERMINAZIONE N. 83 DEL 09/12/2014 copia OGGETTO: ACQUISTO PRODOTTI DITTA CEL PER SERVIZI CONTABILITA -

Dettagli

Area 2 BILANCIO, PROGRAMMAZIONE E SVILUPPO Settore Bilancio Unità organizzativa Responsabile: Ufficio Bilancio e contabilità economico patrimoniale

Area 2 BILANCIO, PROGRAMMAZIONE E SVILUPPO Settore Bilancio Unità organizzativa Responsabile: Ufficio Bilancio e contabilità economico patrimoniale Area 2 BILANCIO, PROGRAMMAZIONE E SVILUPPO Settore Bilancio Unità organizzativa Responsabile: Ufficio Bilancio e conomico patrimoniale PROCEDIMENTO Bilancio preventivo e consuntivo e relative variazioni

Dettagli

BILANCIO DI PREVISIONE 2014 BILANCIO PLURIENNALE 2014-2016

BILANCIO DI PREVISIONE 2014 BILANCIO PLURIENNALE 2014-2016 PROVINCIA DI MATERA Agenzia Provinciale per l Energia e l Ambiente BILANCIO DI PREVISIONE 2014 BILANCIO PLURIENNALE 2014-2016 C.da Rondinelle 75100 Matera (MT) - Cod. Fisc. 93042510771 tel. 0835.268859

Dettagli

COMUNE DI REGGIOLO. Provincia di REGGIO EMILIA

COMUNE DI REGGIOLO. Provincia di REGGIO EMILIA COMUNE DI REGGIOLO Provincia di REGGIO EMILIA PARERE DELL ORGANO DI REVISIONE SULLO SCHEMA DI RENDICONTO PER L ESERCIZIO FINANZIARIO 2010 E DOCUMENTI ALLEGATI IL REVISORE Dott. Valerio Fantini Comune di

Dettagli

IL REVISORE DEI CONTI DEGLI ENTI LOCALI

IL REVISORE DEI CONTI DEGLI ENTI LOCALI MASTER IL REVISORE DEI CONTI DEGLI ENTI LOCALI 2 a edizione LA FORMAZIONE PROFESSIONALE NECESSARIA PER L ISCRIZIONE ED IL MANTENIMENTO DELLA STESSA NEGLI ELENCHI DELLA PREFETTURA (CREDITI FORMATIVI VALIDI

Dettagli

BILANCIO DI PREVISIONE 2012

BILANCIO DI PREVISIONE 2012 COMUNE DI MESERO Provincia di Milano PARERE DELL ORGANO DI REVISIONE SULLA PROPOSTA DI BILANCIO DI PREVISIONE 2012 E DOCUMENTI ALLEGATI Parere dell Organo di Revisione sul bilancio di previsione 2012 del

Dettagli

28/07/2014. In collaborazione con. www.risorsecomuni.it 7 novembre 2013 / MILANO, Palazzo delle Stelline

28/07/2014. In collaborazione con. www.risorsecomuni.it 7 novembre 2013 / MILANO, Palazzo delle Stelline il BILANCIO dell Ente Locale e i vincoli del PATTO di STABILITA interno In collaborazione con 26 luglio 2014 / MILANO MILANO, Palazzo delle Stelline www.risorsecomuni.it 7 novembre 2013 / MILANO, Palazzo

Dettagli

COME CAMBIANO LE ENTRATE, LA CONTABILITA, LA GESTIONE

COME CAMBIANO LE ENTRATE, LA CONTABILITA, LA GESTIONE ENTRATE, LA CONTABILITA, Le novità normative del federalismo e della doppia manovra estiva per la strategia gestionale, contabile, politica, ore 9.00 13.30 Hotel Caesar s Via Darwin 2/4 Presentazione Il

Dettagli

BILANCIO DI PREVISIONE 2006

BILANCIO DI PREVISIONE 2006 COMUNE DI MONTE SANT ANGELO Provincia di Foggia PARERE DELL ORGANO DI REVISIONE SULLA PROPOSTA DI BILANCIO DI PREVISIONE 2006 E DOCUMENTI ALLEGATI L organo di revisione Dott. Matteo Frattaruolo Dott. Rosario

Dettagli

AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE

AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE DI SIENA PARERE DELL ORGANO DI REVISIONE ALLA PROPOSTA DI BILANCIO DI PREVISIONE 2011 E DOCUMENTI ALLEGATI L organo di revisione Prof.ssa Anna Paris Dott. Marco Fossi Dott.

Dettagli

AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE DI IMPERIA

AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE DI IMPERIA AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE DI IMPERIA Regolamento provinciale per la disciplina degli strumenti e delle metodologie per i controlli interni, ai sensi dell art. 3, comma 2, del d.l. 174/2012, convertito

Dettagli

Rendimento del capitale investito e costo delle risorse finanziarie. Cenni funzionali sui principi legislativi e ragionieristici del bilancio

Rendimento del capitale investito e costo delle risorse finanziarie. Cenni funzionali sui principi legislativi e ragionieristici del bilancio Le Novità del Credito: corso di aggiornamento Obiettivi Fornire una visione sistematica e completa dell'operatività creditizia, aggiornata alle piu recenti novita (I.A.S., riforma societaria, riforma diritto

Dettagli

STATUTO DEL COMUNE DI LADISPOLI. Titolo VII GESTIONE ECONOMICO FINANZIARIA E CONTABILITA' Capo I PROGRAMMAZIONE FINANZIARIA. Art.

STATUTO DEL COMUNE DI LADISPOLI. Titolo VII GESTIONE ECONOMICO FINANZIARIA E CONTABILITA' Capo I PROGRAMMAZIONE FINANZIARIA. Art. Pagina 1 di 5 STATUTO DEL COMUNE DI LADISPOLI Titolo VII GESTIONE ECONOMICO FINANZIARIA E CONTABILITA' Capo I PROGRAMMAZIONE FINANZIARIA Art. 72 La programmazione di bilancio 1. La programmazione dell'attività

Dettagli

Città di Fabriano CONSIGLIO COMUNALE

Città di Fabriano CONSIGLIO COMUNALE ( 174 20/11/2012) Oggetto: VARIAZIONE AL BILANCIO ANNUALE DI PREVISIONE PER L ESERCIZIO FINANZIARIO 2012 - ASSESTAMENTO GENERALE DI BILANCIO Premesso: IL - che con iberazione Consiglio Comunale n. 56 26/07/2012

Dettagli

IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA. VISTI gli articoli 33, sesto comma, 76 e 87, quinto comma, della Costituzione;

IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA. VISTI gli articoli 33, sesto comma, 76 e 87, quinto comma, della Costituzione; Schema di decreto legislativo recante la disciplina per la programmazione, il monitoraggio e la valutazione delle politiche di bilancio e di reclutamento degli atenei in attuazione della delega prevista

Dettagli

COMUNE DI PEVERAGNO (Provincia di Cuneo)

COMUNE DI PEVERAGNO (Provincia di Cuneo) COMUNE DI PEVERAGNO (Provincia di Cuneo) SISTEMA DI MISURAZIONE E VALUTAZIONE DELLA PERFORMANCE Misurazione, valutazione e trasparenza della performance organizzativa e individuale (Decreto legislativo

Dettagli

DIREZIONE RISORSE FINANZIARIE

DIREZIONE RISORSE FINANZIARIE DIREZIONE RISORSE FINANZIARIE SERVIZIO ECONOMICO FINANZIARIO P.O. PROGRAMMAZIONE E BILANCIO E responsabile della formazione del bilancio di previsione annuale e pluriennale e della predisposizione relativi

Dettagli

Provincia di Foggia. Relazione dell Assessore al Bilancio al Rendiconto di Gestione 2011

Provincia di Foggia. Relazione dell Assessore al Bilancio al Rendiconto di Gestione 2011 Provincia di Foggia Relazione dell Assessore al Bilancio al Rendiconto di Gestione 2011 Il documento contabile che si sottopone alla discussione ed all approvazione del Consiglio Provinciale concernente

Dettagli

LA FINANZIARIA COMUNALE PER IL TRIENNIO 2014/2016. Assessorato alle Risorse economiche e finanziarie

LA FINANZIARIA COMUNALE PER IL TRIENNIO 2014/2016. Assessorato alle Risorse economiche e finanziarie LA FINANZIARIA COMUNALE PER IL TRIENNIO 2014/2016 Assessorato alle Risorse economiche e finanziarie Premessa Con la manovra di bilancio il Comune di Trezzo sull Adda è chiamato ad individuare i principali

Dettagli

Disciplinare del Controllo di gestione

Disciplinare del Controllo di gestione Disciplinare del Controllo di gestione INDICE CAPO I - PRINCIPI E FINALITA ART. 1 Oggetto del Disciplinare pag. 3 ART. 2 Il controllo di gestione pag. 3 CAPO II - CONTABILITA ANALITICA ART. 3- Organizzazione

Dettagli

REGOLAMENTO DEI CONTROLLI INTERNI. eseguibile.

REGOLAMENTO DEI CONTROLLI INTERNI. eseguibile. REGOLAMENTO DEI CONTROLLI INTERNI Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 4 del eseguibile. 06 marzo 2013, resa immediatamente ENTRATO IN VIGORE IL 06 MARZO 2013 1 REGOLAMENTO DEI CONTROLLI

Dettagli

COMUNE DI CASTELFRANCO DI SOTTO Provincia di Pisa REGOLAMENTO DEI CONTROLLI INTERNI

COMUNE DI CASTELFRANCO DI SOTTO Provincia di Pisa REGOLAMENTO DEI CONTROLLI INTERNI COMUNE DI CASTELFRANCO DI SOTTO Provincia di Pisa REGOLAMENTO DEI CONTROLLI INTERNI Approvato con deliberazione consiliare n.5 del 16/01/2013 1 TITOLO I PRINCIPI GENERALI Articolo 1 Oggetto 1. Il presente

Dettagli

COME CAMBIANO LE ENTRATE, LA CONTABILITÀ, LA GESTIONE

COME CAMBIANO LE ENTRATE, LA CONTABILITÀ, LA GESTIONE ENTRATE, LA CONTABILITÀ, Le novità normative del federalismo e della doppia manovra estiva per la strategia gestionale, contabile, politica, ore 9.00 13.30 Sala Consiglio Via Verdi,1 Presentazione Il D.L.

Dettagli

SEMINARIO DI FORMAZIONE PER DIRIGENTI CSAIn e UFI!

SEMINARIO DI FORMAZIONE PER DIRIGENTI CSAIn e UFI! SEMINARIO DI FORMAZIONE PER DIRIGENTI CSAIn e UFI! (Tricesimo 21 febbraio 2015) Relatore Dott. Giuseppe Tamburo Team Esperti CSAIn Costituzione, organi e funzionamento delle Associazioni culturali e Società

Dettagli

CURRICULUM VITAE. nato a Viareggio (LU) il 14.01.1964, con studio in Pisa, Via S. Cecilia, 28, tel. e fax 050/58.01.08

CURRICULUM VITAE. nato a Viareggio (LU) il 14.01.1964, con studio in Pisa, Via S. Cecilia, 28, tel. e fax 050/58.01.08 Nome: LUIGI CURRICULUM VITAE Cognome: TOMMASI nato a Viareggio (LU) il 14.01.1964, con studio in Pisa, Via S. Cecilia, 28, tel. e fax 050/58.01.08 email tommasi@studiotl.it, sito web www.sudiotl.it FORMAZIONE

Dettagli

Regolamento di contabilità

Regolamento di contabilità Regolamento di contabilità Approvato con delibera n. 255 del 1 dicembre 2014 CAPO I DISPOSIZIONI GENERALI Art. 1 (Denominazioni e oggetto) 1. Ai sensi del presente Regolamento si intendono per: a) Ministro,

Dettagli

REGOLAMENTO SUL SISTEMA DEI CONTROLLI INTERNI

REGOLAMENTO SUL SISTEMA DEI CONTROLLI INTERNI PROVINCIA DI LIVORNO REGOLAMENTO SUL SISTEMA DEI CONTROLLI INTERNI Approvato con deliberazione del Consiglio Provinciale n. 216/20.12.2012 In vigore dal 1 febbraio 2013 SOMMARIO TITOLO I 3 Controllo Di

Dettagli

DETERMINAZIONE N. DEL i IL DIRETTORE

DETERMINAZIONE N. DEL i IL DIRETTORE Area Pianificazione e Gestione del Territorio Servizio Opere Pubbliche Via Giovanni Pisano, 12-59100 Prato Tel. 0574 5341 Fax 0574 534329 DETERMINAZIONE N. DEL i OGGETTO: SERVIZIO OPERE PUBBLICHE Determinazione

Dettagli

Comune di LEVERANO Provincia di LECCE. BILANCIO di PREVISIONE per l'esercizio 2011

Comune di LEVERANO Provincia di LECCE. BILANCIO di PREVISIONE per l'esercizio 2011 Provincia di LECCE BILANCIO di PREVISIONE per l'esercizio 2011 PARTE I - ENTRATA 22/06/2011 9:15 Pag. 1 Risorsa Accertamenti Previsioni PREVISIONI DI COMPETENZA AVANZO DI AMMINISTRAZIONE 314.100,35 34.790,99

Dettagli

Secondo semestre: Gli studenti potranno prendere contatto con il docente, via e-mail, anche per concordare la data e l orario di ricevimento.

Secondo semestre: Gli studenti potranno prendere contatto con il docente, via e-mail, anche per concordare la data e l orario di ricevimento. I SEMESTRE LUSPIO Facoltà di Economia - Corso di Laurea Magistrale in Economia e Management Internazionale Insegnamento di Diritto Tributario Comparato IUS/12 (70 ore per 9 CFU) Docente: Giuseppe Molinaro

Dettagli

Castel Mella - Brescia 6 maggio 2010, ore 9,00 14,00 President Hotel Roncadelle Via Roncadelle 48. Via Leonardo da Vinci 1

Castel Mella - Brescia 6 maggio 2010, ore 9,00 14,00 President Hotel Roncadelle Via Roncadelle 48. Via Leonardo da Vinci 1 Via Leonardo da Vinci 1 Presentazione Un attenta gestione dei tributi locali, nonché il corretto e tempestivo adempimento degli obblighi fiscali rappresentano due ambiti di intervento che possono consentire

Dettagli

AREA SERVIZI FINANZIARI E TRIBUTARI E DEL PERSONALE

AREA SERVIZI FINANZIARI E TRIBUTARI E DEL PERSONALE AREA SERVIZI FINANZIARI E TRIBUTARI E DEL PERSONALE servizi per la gestione delle risorse economico-finanziarie servizi di provveditorato ed economato servizi tributari servizio del personale servizi istituzionali

Dettagli

IL REVISORE DEI CONTI DEGLI ENTI LOCALI

IL REVISORE DEI CONTI DEGLI ENTI LOCALI MASTER 2014 livello avanzato IL REVISORE DEI CONTI DEGLI ENTI LOCALI LA FORMAZIONE PROFESSIONALE NECESSARIA PER L ISCRIZIONE ED IL MANTENIMENTO DELLA STESSA NEGLI ELENCHI DELLA PREFETTURA (CREDITI FORMATIVI

Dettagli

C O M U N E DI C A S T R O Provincia di Lecce

C O M U N E DI C A S T R O Provincia di Lecce C O M U N E DI C A S T R O Provincia di Lecce Ufficio: RAGIONERIA SETTORE PROPONENTE: PROPOSTA DI DELIBERA DEL CONSIGLIO COMUNALE DEL 11-11-2013 N.51 Oggetto: APPROVAZIONE DELLA RELAZIONE PREVISIONALE

Dettagli

IL CONTROLLO SUGLI EQUILIBRI FINANZIARI IN RELAZIONE ALL ANDAMENTO ECONOMICO-FINANZIARIO DEGLI ORGANISMI GESTIONALI ESTERNI

IL CONTROLLO SUGLI EQUILIBRI FINANZIARI IN RELAZIONE ALL ANDAMENTO ECONOMICO-FINANZIARIO DEGLI ORGANISMI GESTIONALI ESTERNI IL CONTROLLO SUGLI EQUILIBRI FINANZIARI IN RELAZIONE ALL ANDAMENTO ECONOMICO-FINANZIARIO DEGLI ORGANISMI GESTIONALI ESTERNI (P. Fiumara) 1 QUADRO DI RIFERIMENTO DEGLI EQUILIBRI FINANZIARI 1. Equilibrio

Dettagli

MATERIALI PER UNA NUOVA CONTABILITÀ DEGLI ENTI PUBBLICI

MATERIALI PER UNA NUOVA CONTABILITÀ DEGLI ENTI PUBBLICI MATERIALI PER UNA NUOVA CONTABILITÀ DEGLI ENTI PUBBLICI Organo ufficiale di cultura delle istituzioni pubbliche dell Istituto Max Weber 1. Materiali per una nuova contabilità degli enti pubblici. Lezioni

Dettagli

XXXVI CORSO ISOIVA DI FORMAZIONE CERTIFICATA E AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE

XXXVI CORSO ISOIVA DI FORMAZIONE CERTIFICATA E AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE XXXVI CORSO ISOIVA DI FORMAZIONE CERTIFICATA E AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE BERGAMO 6-7 - 8 FEBBRAIO 2013 Centro Congressi Giovanni XXIII Orario 08:30-13:00 e 14:30-17:00 Programma lavori definitivo Il

Dettagli