S O M M A R I O. AteneoNews. Ufficio Comunicazione Istituzionale - Responsabile per la Rassegna stampa Giusi Inzinna -

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "S O M M A R I O. AteneoNews. Ufficio Comunicazione Istituzionale - Responsabile per la Rassegna stampa Giusi Inzinna - inzinna@unipa."

Transcript

1 RASSEGNA Stampa ottobre 2014 S O M M A R I O GdS Borse di studio Ersu, sbloccati i fondi. Contributi per oltre mille universitari La Sicilia Ersu mette in amento 1081 benefici per 1,18 mln La Sicilia Prova d ammissione sospetta, Cga iscrive in 7 all Università La Sicilia Le vie dei tesori. Gli studenti ano l ingresso GdS Steri. Due clavicembali per Vivaldi e Bach GdS Steri. I clandestini di Franco Gulino Repubblica Appuntamenti. A spasso in città Repubblica Appuntamenti. Domenica in strada Repubblica Appuntamenti GdS Appuntamenti. Le vie dei tesori GdS Steri/Ziino. I clandestini di Franco Gulino GdS Appuntamenti. Le vie dei tesori GdS Corsi retribuiti al Cnr, il bando per i laureati GdS L intervista. Cardinale: Sicilia culla della medicina moderna GdS - L intervista. Marrone: Ha superato indenne il potere di Tv e internet La Sicilia Catania. Firmato dal rettore Pignataro accordo di cooperazione con l Università di Cardiff AteneoNews Ufficio Comunicazione Istituzionale - Responsabile per la Rassegna stampa Giusi Inzinna -

2 ATENEO. Un milione e 18 mila euro saranno distribuiti dalla prossima settimana negli uffici clí viale delle Scienze agli iscritti con redditi bassi Borse di studio Ersu, sbloccati i fondi Contributi per oltre mille universitari Oltre alla disponibilità finanziaria, si attendeva che venissero ultimate le pratiche di accertamento degli aventi diritto al contributo. La manovra approvata ha reso soddisfatto il presidente dell'ersu, Firenze: «Un atto per garantire il diritto allo studio». Sabrina Raccuglia Poco più di migliaio di studenti universitari palermitani dopo anni di attesa potranno tirare un sospiro di sollievo. Il neo presidente dell'ersu Palermo, Alberto Firenze, nella giornata di ieri ha predisposto i mandati di amento delle borse di studio e dei contributi per integrazione alla laurea degli anni accademici scorsi. Si tratta di risorse, in alcuni casi attese anche da cinque anni, che non erano state ancora accreditate agli studenti universitari perché erano in corso gli accertamenti dei requisiti degli aventi diritto e mancava inoltre anche la disponibilità finanziaria. L'obiettivo perseguito dall'ente in questo ultimo periodo era quindi quello di recuperare gli arretrati in modo da garantire il diritto allo studio degli studenti con redditi bassi che da soli non potrebbero affrontare le spese universitarie. Dalla prossima settimana, come è stato assicurato dagli uffici di viale delle Scienze, universitari potranno finalmente andare a ritirare i loro tanto attesi contributi che in totale hanno un importo complessivo di un milione e diciotto mila euro. Le borse di studio in amento saranno 764 per gli studenti che in quegli anni frequentavano il primo anno, mentre 277 sono i benefici destinati agli allievi di secondo anno e di quelli successivi. Sono innumerevoli le difficoltà economiche a cui hanno fatto fron- te gli universitari in questi anni senza i contributi. Sono state raccontate diverse volte anche sulle ine del Giornale di Sicilia. In molti sono stati costretti a are le spese universitarie interamente di tasca proprio anche se il loro reddito era molto basso. Gli allievi più «fortunati» sono riusciti invece a trovare un impiego che però in molti casi sottraeva importanti ore alle attività di studio rendendo più irregolare il percorso accademico. Nel dettaglio, la manovra varata dal presidente dell'ersu prevede: per gli studenti di secondo anno e successivi 239 benefici relativi agli anni accademici 2012/2013 e 38 benefici per l'anno accademico 2013/2014; agli universitari di primo anno arriveranno 20 benefici per l'anno accademico 2009/2010, 61 per l'anno accademico 2010/2011, 176 per l'anno 2011/2012, 495 per l'anno accademico 2012/2013, 12 per l'anno accademico 2013/2014. Una manovra, quella approvata nella giornata di ieri, che rende molto soddisfatto il neo presidente dell'ersu Palermo Alberto Firenze. «Come primo significativo atto dal mio insediamento, avvenuto 1'8 settembre scorso - afferma - ho voluto dare questo chiaro atto di indirizzo per recuperare eventuali arretrati e per mantenere uno standard di efficacia e di efficienza dell'azione amministrativa dell'ersu, finalizzata a garantire pienamente il diritto allo studio agli studenti universitari. Gli studenti universitari e il diritto allo studio - sottolinea il professor Alberto Firenze - sono pienamente al centro dell'azione di governo dell'ersu che vuole essere, sempre di più, al fianco dei ragazzi e delle ragazze che studiano all'università, a maggior ragione se meritevoli e bisognosi». (*SARA-)

3 LA SICILIA ez UNIVERSITÀ Ersu mette in amento benefici per 1,18 mmn Il presidente dell'ersu Palermo, Alberto Firenze, ha deliberato di prowedere al amento di borse di studio degli anni accademici scorsi rimaste in sospeso sulla base della fase istruttoria relativa all'accertamento dei requisiti degli aventi diritto e dell'acquisita disponibilità finanziaria. Gli uffici stanno prowedendo al amento di borse di studio e contributi per integrazione laurea per un importo di 1,18 milioni. Saranno 764 borse le borse in amento a studenti di primo anno, mentre 277 sono i benefici destinati a studenti di secondo anno e successivi.

4 LA SICILIA ez Prova d'ammissione «sospetta» Cga «iscrive» in 7 all'università CANICATEL f. d. m.) Il Consiglio di Giustizia Amministrativa per la Regione Sicilia, ribaltando la pronuncia emessa la scorsa estate dal Tar Sicilia, ha accolto l'istanza cautelare proposta dai ricorrenti che denunciavano la violazione del principio dell'anonimato durante la prova selettiva. Gli aspiranti medici - sei dei quali di Canicattì - potranno immediatamente iscriversi con riserva ai corsi di studio prescelti, all'università di Palermo. Gli studenti assistiti dagli avvocati Fabio Li Calsi, Alfonso Napoli, Giuseppina Insalaco e Silvana Calà, con un'azione legale intrapresa lo scorso gennaio, avevano impugnato i test di ammissione denunciando gravi violazioni nello svolgimento della procedura selettiva avvenuta il 9 settembre Un «film» già visto, in tante al- tre occasioni. In particolare, i legali hanno evidenziato come la prova fosse connotate da «gravi violazioni del principio dell'anonima- i to e dalla possibilità, quanto meno in astratto, dell'alterazione dei risultati della prova». In soldoni, c'era «puzza d'intrallazzo». In prima battuta il Tar aveva negato la tutela cautelare invocata dai giovani ricorrenti motivando il rigetto per un presunto vizio di forma. Lo scorso 2 ottobre il Cga ha fatto chiarezza circa la regolarità dell'iter processuale seguito dai difensori in primo grado e ha ordinato all'amministrazione l'immediata immatrico- i lazione in sovrannumero dei ricorrenti. ' Sotto il profilo della fondatezza delle ragioni avanzate dagli studenti il massimo organo di giustizia amministrativa ha condiviso il richiamo, invocato dai legali.

5 LA SICILIA Gli studenti ano l'ingresso LE VIE DEI TESORI. Delusione tra gli universitari che non hanno gradito sborsare il piccolo contributo VINCENZO PRESTIGIACOMO Il primo weekend della manifestazione "Le vie dei tesori" si è aperto con l'assalto alle passeggiate urbane guidate e con alcuni studenti universitari che non hanno gradito sborsare il piccolo contributo. Dice Marco: «Già hiamo salate tasse all'università». Palermo vista dall'alto della cupola del SS. Salvatore sprigiona emozioni. E' un vero gioiello dell'arte barocca e la sua vita non è stata mai facile. L'attuale assetto architettonico è opera di Paolo Amato, il cui progetto di rifacimento della chiesa risale al periodo compreso tra il 1682 e il L'architetto, che era originario di Ciminna, introdusse una pianta ellittica al posto della tradizionale pianta basilicale, coperta da una cupola di enorme dimensione. Si passa da un'emozione all'altra con il "Miqveh", il bagno rituale in quello che fu il quartiere ebraico. Un grande fascino persiste quando si entra nella cisterna all'interno del palazzo Marchese. Venerdì sera 35 visitatori sono stati accolti da strane voci lungo i corridoi e le celle del carcere dell'inquisizione in un percorso nell'oscurità e con visitatori muniti di torce. Le ultime scoperte svelano i segreti lasciati dai prigionieri dello Steri. Era il 1906 quando Giuseppe Pitrè riuscì a decifrare le parole "Pazienza, pane, tempo" trovate in una cella. MOSTRA ALL'ARCHIVIO STORICO. Ha un forte impatto emotivo la mostra "La Grande Guerra - I grandi uomini" allestita all'archivio Storico Comunale di via Maqueda, 157. L'evento nasce allo scopo di commemorare il Centenario della Prima guerra mondiale con la Sicilia "terra di fratellanza, onore e coraggio". Tra i siciliani al fronte vanno ricordati Manfredi e Ignazio Lanza di Trabia, Ignazio e Vincenzo Fiori, Mario De Cicdo, Giuseppe e Fabrizio Lanza di Mazzarino, Manfredi Gravina, Ignazio Majo Pagano, Ernesto Barbera. Diversi di loro sacrificarono la vita, come i fratelli Lanza di Trabia, Euclide Turba, Ciro Scianna, Giuseppe Cangialosi Lungo il percorso sono particolarmente toccanti alcuni oggetti come il telefono di trincea. Ci ricorda soldati che avevano il compito di intercettare le comunicazioni del nemico. Di questi uomini oggi rimangono ritratti nelle ine della letteratura sul primo conflitto mondiale. Giovanni Comisso e Riccardo Bacchelli hanno raccontato episodi struggenti. Le bacheche ospitano anche elmetti, tagliareticolati, uniformi, frammenti di granate, medaglie al valore, cartoline reggimentali e satiriche.

6 STERI DUE CLAVICEMBALI PER VIVALDI E BACH ** Secondo appuntamento di stagione per l'associazione «Antonio II Verso»: stasera alle 21 allo Steri si potrà ascoltare un duo di clavicembali formato da Enrico Baiano e Aapo Hakkinen, che eseguiranno musiche di Vivaldi, Bach, Domenico Scarlatti e likidel in inedite trascrizioni per due cembali realizzate dallo stesso Baiano, compositore ed interprete napoletano che ha già al suo attivo otto cd, tutti premiati. Aapo Hakkinen è nato a Helsinki nel 1976, e ha iniziato la sua formazione musicale come corista della cattedrale della sua città. A tredici anni ha cominciato a studiare clavicembalo con Elina Mustonen e organo con 011i Porthan presso l'accademia Sibelius di Helsinki. Si è esibito come solista nei principali paesi europei, in Israele, Giappone, Stati Uniti, Messico e Brasile. Biglietti: 9/7 euro.

7 I O Steri I Clandestini di Franco Gulino ie. Nelle Carceri dello Steri è in corso «Clandestini», mostra di Franco Accursio Gulino. Grandi tele e installazioni dove uomini privati di parola, nome e diritti si impongono con i loro corpi nudi come Cristi in croce. Nelle Lavagne, figure, oggetti, corpi danzanti emergono dal fondo frantumato su cui si articolano segni matematici indecifrabili, lettere e numeri. Opere realizzate con una nuova tecnica, quella della carta frantumata su tela. Perché «a frantumarsi è l'idea originaria del rispetto per l'altro». Le Lavagne di Gulino, artista apprezzato da collezionisti di tutto il mondo, reduce dalla mostra romana su Pasolini, intrecciano un dialogo fitto con i graffiti e i dipinti lasciati sui muri delle celle dai clandestini del passato. Orari: io- -18.

8 LA REPUBBLICA s a so In I LUOGHI Da sinistra, il soffitto a cassettoni dell'ex Monte di pietà, i giardini di Palazzo reale e uno scorcio di Palazzo Bonagia LAURA NOBILE U NA giornata per vedere i palazzi delle banche, ma anche per curiosare tra "Le vie dei tesori". Il primo sabato della maratona della manifestazione promossa dall'ateneo, infatti, s'intreccia con "Invito a palazzo", l'iniziativa annuale organizzata dall'abi che apre al pubblico le sedi storiche delle istituzioni bancarie. Partiamo da qui, allora, perché oggi a Palermo, dalle 10 alle 19 aderiscono palazzo Branciforte, sede della Fondazione Sicilia, in via Bara all'olivella, 2 e il palazzo del Monte di pietà, sede della Banca Carige Italia, in via Monte di Pietà, 16. Il Monte di Pietà fu ospitato dal 1591, e per quattro secoli, nell'edificio realizzato ( e adibito) su iniziativa dell'imprenditore Vincenzo Nobili a manifattura dei tessuti tra i11549 e il Il fronte principale è impreziosito da cornici settecentesche e al centro c'è lastatua dell'ecceho- La guida "Invito a palazzo" svela lo scrigno del Monte di pietà, "Le vie dei tesori" porta nelle cripte delle chiese e nel cantiere di Palazzo Bonagia mo, ( emblema dei montidipietàe dellalorofunzione di solidarietà e di carità), tra due aquile e sormontato da campane; sotto, il grande orologio il cui meccanismo risale al All'interno del palazze si potranno vedere il bassorilievo di Santa Rosalia, nell'atrio a piano terra un'altra tela dipinta con l'ecce Homo, numerose targhe marmoree euna serie di soffitti a cassettoni, impreziositi da decorazioni dipinte e piccole foglie e fiori ocra e rosa. Visite da prenotare allo solo per scolaresche e gruppi. A Palazzo Banciforte, invece visite guidate per gruppi ( su prenotazione obbligatoria allo ) a partire dalle 9,30 e fino alle 18,30; alle 17,30 nella Sala dei 99 è previsto il concerto del pianista Giovanni Di Giandomenico. Info su www. abi. it Sul fronte de Le vie dei tesori, aprono al pubblico oggi e domani tanti altri luoghi: il cantiere aperto del settecentesco palazzo Bonagia, dove sono stati resi visibili i livelli rialzati del grande atrio e lo scalone monumentale ( oggi e domani, 10-18), la catacomba di Porta d'ossuna, in corso Alberto Arnedeo,110 ), anch'essa dalle 10 alle 18, e numerose altre cripte cittadine: la cripta di San Matte() al Cassaro (corso Vittorio Emanuele) quella dei Cocchieri alla Kalsa, (piazzetta Chiesa dei Cocchieri), di Santa Maria di Piedigrotta, antichissima cavità sotterranea alla Cala, e la cripta e la chiesa di San Giorgio dei Genovesi, nellapiazza omonima.e ancora Palermo dall'alto, vista dal campanile di San Giuseppe Cafasso, in via dei Benedettini,16 oppure vista dai saloni di Palazzo Reale e dai suoi giardini, in piazza Indipendenza, che resteranno aperti oggi dalle 8,15 alle 17,40, e domani fino alle 13. E oggi, dalle 9 alle 13, a gruppi, si vedono i laboratori di scenografia del teatro Massimo, in via Conte Federico, 262 a Brancaccio. Tutte le info su www. leviedeitesori. il e prenotazioni allo FDPFUMUDGNE ISIE WATA

9 LA REPUBBLICA La guida Le passeggiate alla scoperta della Kalsa o di Cagliostro e le visite negli Archivi LAURA NOBILE p ASSEGGIATE d'autore, condotte da esperti, professori e storici. Ma anche itinerari trale sedi dell'archivio di stato e dell'archivio storico comunale, in occasione della "Domenica di carta", il progetto che oggi s'intreccia con "Le vie dei tesori". Sono ottanta i walkíng tour organizzati dalla manifestazione promossa dall'università. Quelli di oggi sono già quasi tutti "sold out" in prenotazione, ( obbligatoria allo ) ma molte saranno riproposte nei weekend successivi. Alle 10 dal bar Santoro di piazza Indipendenza parte la passeggiata lungo "I giardini di Danisinni", a cura di Salvare Palermo. Alle 10,30 da piazza Casa Professa Lino Buscen -ii conduce alla scoperta de "L'eretico Cagliostro: da Ballarò alla Bastiglia": storie rocambolesche dell'avventuriero Giuseppe Balsamo, che nacque nel vicolo della Perciata. Alle 16 da piazza Bellini si va alla ricerca de "La Giudecca, quando Palermo era anche ebrea", con Franco D'Agostino e Chiara Utro: nel quartiere suddiviso tra le contrade della Meschita e della Guzzetta, un dedalo di vicoli, piazzette, orti e giardini da rintracciare nell'odierno tessuto urbano. C'è poi il percorso "Alla scoperta della Kalsa", che parte da piazza Magione alle 11,30 e tocca lo Spasimo, l'oratorio dei Bianchi, l'atrio di palazzo Abatellis e la chiesa della Gancia, in via Alloro. Si può seguire poi col giornalista Mario Pintagro l'itinerario "Lungo il fiume del maltempo: il Kemonia", partendo alle 10 da piazza della Pinta, per andare dalla sorgente del fiume al suo sbocco a mare. Le passeggiate prevedono un contributo di 3 euro. Si snoda invece tra le due sedi dell'archivio di stato, la sede Catena in corso Vittorio Emanuele, 31, e la sede Gancia in vicolo della Salvezza, 3, la mostra 'Palermo e Genova: commerciare e convivere Testimonianze documentarie Secoli XIV-XVII", aperta dalle 9 alle 13e dalle 15 alle 19, che racconta la vivace presenza in città della "nazione" genovese, attraverso l'epoca mediovale e moderna. In corso Vittorio, tra l'altro, è conservato il documento cartaceo più antico d'europa, la lettera in greco e in arabo di Adelasia Del Vasto. E visite guidate sono previste anche all'archivio storico comunale, in via Maqueda,157 dove è allestita la mostra documentaria "La Grande Guerra I Grandi Uomini" ( dalle 9,30 alle 19). RIPRODUZIONE RISERVATA

10 LA REPUBBLICA A Palazzo Chiaramonte-Steri (piazza Marina 61) in mostra 26 opere di Ilaria Caputo. Fino al 2 novembre da mercoledì a domenica dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 19. Ingresso libero.

11 ' Giornale di Sicilia I LE VIE DEI TESORI I LUOGHI APERTI. Lo Steri (che ospita la mostra di Gulino «Clandestini») con le carceri dell'inquisizione e la chiesa di S. Antonio Abate, piazza Marina (10-18). Orto Botanico, via Lincoln, 2(10-18); Fossa della Garofala, viale delle Scienze, ingresso facoltà di Agraria (10-17); Castello a Mare, via Filippo Patti, 2 (10-18); Arsenale della Real Marina, va dell'arsenale 1z (oggi 9-13); Castello di Maredolce, Parco della Favara, a Brancaccio (10-18); Porta Felice foro Umberto, (10-18); S. Maria dello Spasimo, via dello Spasimo,13 (io-18); Teatro Biondo, via Roma 258(10-18); Palazzo Sclafani, piazza Vittoria 14 (10-18); Palazzo Bonagia, via Alloro 58 (10-18); Palazzo Asmundo, via Pietro Novelli, 3 (io-18); Palazzo Alliata di Villafranca, piazza Bologni, 18(10-19); Villa Raffo, via Bianchini (10-18). Palazzo Reale, piazza Indipendenza (oggi 8,15-13) con i giardini pensili. e GLI ORATORI. Bianchi, piazza dei Bianchi (9-13), Delle Dame, via Ponti- ' cello 39 (9-13); S.Caterina d'alessandria, via Monteleone (10-18); Carità di San Pietro ai Crociferi, via Maqueda 206 (10-18); Carminello con la cripta, Porta Sant'Agata 5(10-18); San Mercurio, vicolo S. Giovanni degli Eremiti (io-18). CRIPTE E CATACOMBE. Catacombe dei Cappuccini, piazza Cappuccini i (10-13 e 15-18); Cripta delle Repentite, via Divisi 81(10-18). Sono aperti dalle lo alle i8: Catacombe d'ossuna, corso Alberto Amedeo 110; S.Matteo al Cassaro, corso Vittorio Emanuele; Oratorio della Morte in S.Orsola, via Maqueda 102; cripta dei Lanza a S.Mamiliano, via Squarcialupo; Cripta dei Cocchieri alla Kalsa, via Alloro; chiesa e cripta S.Giorgio dei genovesi, piazza XIII vittime; cripta di S.Maria di Piedigrotta (Mercato ittico). E il Miqveh, il bagno ebraico di Palazzo Marchesi, piazza S5.40 Martiri. CHIESE, CAPPELLE, TORRI, CUPOLE. Aperte dalle io alle 18: La Catena, piazza delle Dogane; S. Giovanni dei Napoletani, piazza Marina; chiese nella Caserma Bonsignore, corso V. Emanuele, 475; Cappella dei falegnami, via Maqueda 172; campanile S. Giuseppe Cafasso, via Benedettini, i6; cupola S.Salvatore, corso V. Emanuele 395; Santa Chiara, piazza S.Chiara, TI (oggi 10,30-18);Torre S.Nicolò di Bari, via Nunzio Nasi, i8. *** MUSEI E ARCHIVI. Museo Diocesano, via Matteo Bonello (oggi 9,30-13,30). Museo delle Marionette, piazza A. Pasqualino, 5 (io-18). Archivio storico, via Maqueda 157 (10-18); Casa Professa, piazza omonima, (io-18); Archivio di Stato (Catena), corso V. Emanuele 31 e Archivio di Stato (Gancia), cortile della Gancia (domenica 9,30-13,30 e15-19). Se* INCONTRI E CONFERENZE. Oggi a11e17,3o all'arsenale della Marina Regia (via dell'arsenale, 14.2) Pietro Maniscalco, Umberto Brucato, Sebastiano Tusa, Corrado Pedone racconteranno la storia de «L'ammiraglio Nelson in Sicilia», eroe della battaglia di Trafalgar, alleato di ferro della Corte borbonica, amante del vino Marsala adottato sulla flotta britannica, traditore dei patti con i ribelli giacobini di Napoli, oppressore del popolo di Bronte di cui fu primo duca. Alle 18 alla chiesa di Sant'Antonio Abate, allo Sten, «Gastromania, se lo chef è una star» con Gianfranco Marrone e Fabrizio Carrera, viaggio semiserio nella moda del cibo, dagli chefstar alle diete, ai blog culinari alla tv. Il semiologo Marrone ne parla in «Gastromania». e LE PASSEGGIATE. Prenotazione obbligatoria e contributo 3 euro. Oggi alle 9: «Il taglio di via Roma», di Palermo aperta a tutti. Partenza dalla chiesa di Sant'Antonino, corso Tukory2. Alle 9,30 «Palermo e il mare», itinerario in bicicletta. Piazza Marina (percorso: 9,60 km). Alle io: «I giardini dei Danisinni» di Salvare Palermo. Bar Santoro, piazza Indipendenza. Alle io «Il fiume del maltempo: il Kemonia» con Mario Pintagro. Piazza della Pinta (via Benedettini). Alle io «A Sferracavallo con Salvo», Piazza Sferracavallo. Alle 10,30 «L'eretico Cagl iostro: da Ballarò alla Bastiglia» con Lino Buscemi. Piazza Casa Professa. Alle 11,30 «Alla scoperta della Kalsa» di Palermo aperta a tutti. Piazza Magione. Alle i6 si chiude con «La Giudecca, quando Palermo era anche ebrea» con Franco D'Agostino e Chiara Utro. Piazza Bellini.

12 STERI/ZIINO I CLANDESTINI DI GULINO FOTO DELLA GUERRA se Alle 18 nelle Carceri dello Steri si apre «Clandestini», mostra di Franco Accursio Gulino. Grandi tele e installazioni dove uomini privati di parola, nome e diritti si impongono con i loro corpi nudi come Cristi in croce. Nelle Lavagne, figure, oggetti, corpi danzanti emergono dal fondo frantumato su cui si articolano segni matematici indecifrabili, lettere e numeri. A Palazzo Ziino (via Dante) si apre alle 18 la mostra fotografica «Vita dei soldati nella Grande Guerra», a cura della 4odue Edizioni. Foto inedite degli uomini della Brigata Jonio, di siciliani e calabresi, in un unico blocco, realizzato con la Kodak pocket proprio da un siciliano, medaglia di bronzo al valor militare. Sarà presente lo storico Mario Isnenghi, emerito della Ca' Foscari di Venezia. Fino al 24 ottobre, dal lunedì al venerdì dalle 9-18.

13 I LE VIE DEI TESORI I LUOGHI APERTI. Lo Steri con le carceri dell'inquisizione e la chiesa di Sant'Antonio Abate, piazza Marina (io-18). Orto Botanico, via Lincoln,2 (io-18); Fossa della Garofala, viale delle Scienze, ingresso facoltà di Agraria (10-17); Castello a Mare, via Filippo Patti, 2 (10-18); Arsenale della Real Marina, va dell'arsenale 142 (oggi 9-13 e 16,30-19, domani 9-13, domani); Castello di Maredolce, Parco della Favara, a Brancaccio (10-18); Porta Felice foro Umberto, (10-18); S. Maria dello Spasimo, via dello Spasimo,13 (10-18); laboratori di scenografia del Teatro Massimo, via Conte Federico 262 (9-13); Teatro Biondo, via Roma 258 (io-18); Palazzo Sclafani, piazza Vittoria -14(10-18); Palazzo Bonagia, via Alloro 58(10-18); Palazzo Asmundo, via Pietro Novelli, 3(10-18); Palazzo Alliata di Villafranca, piazza Bologni, 18 (10-19); Villa Raffo, via Bianchini (io-18). Palazzo Reale, piazza Indipendenza (oggi 8,15-17,40, domani 8,15-13) con i giardini pensili. S GLI ORATORI. Bianchi, piazza dei Bianchi (9-13), Delle Dame, via Ponticello 39 (9-13); S.Caterina d'alessandria, via Monteoleone (io-18); Carità di San Pietro ai Crociferi, via Maqueda 206(10-18); Carminello con la cripta, Porta Sant'Agata 5 (10-18); San Mercurio, vicolo S. Giovanni degli Eremiti (10-18). *S CRIPTE E CATACOMBE. Catacombe dei Cappuccini, piazza Cappuccini i (oggi 15-18, domani ei5-18); Cripta delle Repentite, via Divisi 81 (io-18). Sono aperti oggi e domani dalle io alle 18: Catacombe d'ossuna, corso Alberto Amedeo 110; S.Matteo al Cassaro, corso Vittorio Emanuele; Oratorio della Morte in S.Orsola, via Maqueda 102; cripta dei Lanza a S.Marniliano, via Squarcialupo; Cripta dei Cocchieri alla Kalsa, via Alloro; chiesa e cripta S.Giorgio dei genovesi, piazza XIII vittime; cripta di S.Ma ria di Piedigrotta (Mercato ittico). E il Miqveh, il bagno ebraico di Palazzo Marchesi, piazza SS.4o Martiri. CHIESE, CAPPELLE, TORRI, CUPOLE. Aperte dalle io alle 18: La Catena, piazza delle Dogane; S. Giovanni dei Napoletani, piazza Marina; chiese nella Caserma. Bonsignore, corso V. Emanuele, 475; Cappella dei falegnami, via Maqueda 172; campanile S. Giuseppe Cafasso, via Benedettini, 16; cupola S.Salvatore, corso V. Emanuele 395; Santa Chiara, piazza S.Chiara,ii (oggi io-18, domani io30-18); Torre S.Nicolò di Bari, via Nunzio Nasi, 18. MUSEI E ARCHIVI. Diocesano, via Matteo Bonello (oggi io-18, domani 9,30-13,30). Museo delle Marionette, piazza A. Pasqualino, 5(10-18). Archivio storico, via Maqueda 157(10-18); Casa Professa, piazza omonima, (io-18); Archivio di Stato (Catena), corso V. Emanuele 31 e Archivio di Stato (Gancia), cortile della Gancia (domenica 9,30-13,30 e15-19). INCONTRI E LABORATORI. Alle 17,30 all'arsenale (via dell'arsenale) si parlerà del «salotto» di Maurilio Catalano al Borgo, con lo stesso Catalano, Sebastiano Tusa, Valeria Li Vigni, Alessandra De Caro. Domani alle 9,30 all'archivio di Stato, visita gui attraverso testimonianze e documenti, sulle presenze cittadine di genovesi, catalani, napoletani,veneti e lucchesi.alle li allo Steri, volo del drone. c PERI BAMBINI. Laboratori per bambini: alle io e alle 11,35 «Officina dell'antipaura»all'econido di via La Loggia 5. Prenotazione e info: Alle io e alle 15,30, laboratorio di narrazione allo Steri. Nella cripta della chiesa di S.Nicolò da Tolentino (via Maqueda157:alle10,30 laboratorio teatrale, alle ti «A scuola di mummie». ** LE PASSEGGIATE. Prenotazione obbligatoria e contributo 3 euro. Domani alle 9: «Il taglio di via Roma», di Palermo aperta a tutti. Sant'Antonino, corso Tu kory 2. Alle 9,30 «Palermo e il mare», itinerario in bicicletta. Piazza Marina (percorso: 9,60 km). Alle io:«i giardini dei Danisinni» di Salvare Palermo. Bar Santoro, piazza Indipendenza. Alle io «Il fiume del maltempo: il Kemonia» con Mario Pintagro. Piazza della Pinta (via Benedettini). Alle io «A Sferracavallo con Salvo», Piazza Sferracavallo.Alle10,30 «L'eretico Cagliostro: da Ballarò alla Bastiglia» con Lino Buscemi. Piazza Casa Professa. Alle 11,30 «Alla scoperta della Ka I- sa» di Palermo aperta a tutti. Piazza Magione.Allei6 «La Giudecca, quando Palermo era anche ebrea» con Franco D'Agostino e Chiara Utro. Piazza'Bellini.

14 ez NUOVE OPPORTUNITÀ. L'obiettivo del Consiglio nazionale è rafforzare l'occupabilità nel sistema delle ricerche e la nascita di spin offnell'isola. In tutto pubblicati 14avvisi Corsi retribuiti al Cnr, il bando per i laureati O In gara v15 borse di studio dell'importo mensile di euro. Si tratta di percorsi formativi nel campo dello sviluppo Nove borse di studio presso l'istituto di Bioimmagini e Fisiologia Molecolare a Cefalit e all'istituto di Microelettronica e Microsistemi di Catania. Altre nove all'istituto di Bioscienze e BioRisorse di Palermo. Pierpaolo Maddalena - n. - -CAVO, «:.:.'.:'...1::';--;,:.,,,, ',:.-,:''..1 4.,,,',:-. :'.: ::2....,..., ' '.,,.-:''''''. ':".----=:5., ',.,,,f,.: ': t,'...': '-')', -','-`é.'--'.:',"::,''''--,,.:,--j..:-,...r l'-.7,,,t.' : -',.':, -1.' :',.,.. - '..le..-:". -,..-..,:.5'... - ;1'.'., :''...1, '....'''.---,t'',,,. T -'-.- A. i- '---'-±;---., : ''...-. '..,7.-;CN Nuove opportunità formative e retribuite per laureati: sono 115 le borse di studio messe a bando dal Consiglio nazionale delle ricerche, dell'importo mensile di euro (al lordo di tutti gli oneri, anche a carico dell'ente), per un percorso formativo nell'ambito dell'avviso pubblico 1/2012 «rafforzare l'occupabilità nel sistema R&S e la nascita di spin off di ricerca in Sicilia». Percorsi formativi «da attivare nel campo dei settori strategici per lo sviluppo dell'economia» della regione, finanziati con il sostegno dei fondi strutturali europei (PO Obiettivo convergenza ). Sul sito web dell' ufficio relazioni col pubblico del Cnr (www.urp.cnr.it) sono stati pubblicati i 14 bandi con scadenze comprese tra il 10 e il 16 di questo mese, mentre le selezioni avverranno per titoli e colloqui. Questo l'elenco dei bandi, il nu- 114 bandi pubblicati hanno scadenze comprese tra il lo e il 16 ottobre mero di borse di studio relativo, la struttura presso la quale saranno svolte e la scadenza di presentazione delle domande. Bando Ibfrn Bs Cef: 9 borse di studio presso l'istituto di Bioimmagini e Fisiologia Molecolare a Cefalù e all'istituto di Microelettronica e Microsistemi di Cata- Ma (termine presentazione domande 10 ottobre). Bando Isn Ct.Bf: 6 borse presso l'istituto di Scienze Neurologiche di Catania, nell'ambito del progetto «Sviluppo e integrazione di metodologie innovative e competenze in genomica e proteomica per la diagnosi e la cura di ma- lattie del sistema nervoso» (10 ottobre). Bando Ibbr Pa: 9 borse per ricerche su «Sistema agroalimentare, salute dell'uomo e biotecnologie» (Istituto di Bioscienze e BioRisorse di Palermo, 11 ottobre). Bando Ibim Bf : 9 borse per lo svolgimento di un percorso formativo nell'ambito dell'

15 avviso pubblico «Rafforzare l'occup abilità nel sistema della R&S e la nascita di spin off di ricerca in Sicilia» (llottobre). Bando Issia Pa Bf : 8 borse per ricerche su «Energia e risparmio energetico» (Istituto sui Sistemi Intelligenti per l'automazione di Palermo, 11 ottobre). Bando Ibf Bs Pa Spin Off : 8 borse «Rafforzare l'occupabilità nel sistema della R&S e la nascita di spin off di ricerca in Sicilia» (11 ottobre). Bando Ismn : 6 borse, stesso avviso (11 ottobre). Bando Itd Bf Pa: 8 borse presso Istituto per le Tecnologie Didattiche di Palermo, «Tecnologie per la Gestione della Conoscenza» (11 ottobre). Bando Ibam Ct: 8 borse per ricerche su «Beni Culturali» (Istituto per i Beni Archeologici e Monumentali di Catania, 11 ottobre). Bando Icar Pa: 9 borse a Palermo, ambito «Ict» (11 ottobre). Bando Icb Ct: 8 borse «formandi» («Dai composti naturali ai sistemi nanostrutturati: applicazioni e prodotti per la salute», 13 ottobre). Bando lame Me: 9 borse su «Economia Applicata» a Messina (16 ottobre). Bando lame Capo Granitola: 9 borse vari ambiti e settori, a Campobello di Mazara (16 ottobre). Bando lame Tp: 9 borse su «Ambiente e sicurezza», a Mazara del Vallo (16 ottobre). r pnir)

16 ez L'INTERVISTA. Oggi a Palermo si conclude una tre giorni con esperti di scienze umane da tutto il mondo Cardinale: «Sicilia culla della medicina moderna» Carmelo Nicolosi PALERMO Per la prima volta, da che è stata costituita la Società italiana di storia della ;medicina, circa 120 anni fa, un sui) congresso si tiene in Sicilia. Una tre giorni (si conclude oggi al Circolo Ufficiali di Palermo), presieduta dal professore Adelfio Elio Cardinale, che ha visto riuniti nel capoluogo siciliano esperti del inondo della medicina, dell'etica, della filosofia, per affrontare temi quali: le scienze umane in medicina, la paleopatologia, la divulgazione scientifica, la storia della medicina in Sicilia, dove circa anni fa, Empedocle iniziò quell'indagine del corpo umano che prese, in seguito, il nome di biologia. «Altro esempio - dice Cardinale - è Gianfilippo Ingrassia: a Palermo diede vita a quella disciplina che poi venne definita medicina legale. Non dimentichiamo che la Sicilia ha cullato tanti personaggi illustri nel campo biomedico e mi fa piacere la presenza, al 50 congresso della Società di storia della medicina, di tanti giovani studenti e specializzandi. È dalla memoria del passato che va creato il fu- turo». Professore Cardinale, al congresso si è parlato tanto di Paleopatologia... «La Paleopatologia è importante perché attraverso lo studio dei resti umani, della loro collocazione, si possono dedurre notevoli informazioni non solo sulle patologie e sulle epidemie che si sono succedute nelle varie epoche, ma anche studiare l'evoluzione della medicina, gli interventi chirurgici del passato, come la trapanazione del cranio che si faceva nell'antico Egitto». Le scienze umane? «È assodato che esiste un forte sbilanciamento tra la componente tecnologica, economico-finanziaria e quella antropologica. Al congresso siamo stati tutti d'accordo: occorre ricollocare la persona malata al centro della relazione di cura. Per raggiungere l'obiettivo è necessario l'insegnamento nelle facoltà mediche delle scienze umane. Solo così si potrà ricucire il logorato rapporto medico-paziente. In questo contesto, la storia della medicina rappresenta uno dei perni per ricreare Adelfio Elio Cardinale la medicina umana». *Se Se non ricordo male, lei ha affrontato questo tema a livello di Consiglio Superiore di Sanità... «Ho affrontato in quella sede il problema, con l'obiettivo di creare un' alta Scuola di medicina umana e sociale. La proposta è stata accolta all' unanimità. La Sicilia, con questa presenza di studiosi, cultori, appas- sionati del settore, credo abbia posto un tassello culturale importante. Altro punto, non da poco, che abbiamo discusso è l'ingerenza della magistratura in medicina. Assistiamo a fenomeni sconcertanti: soggetti estranei alla disciplina medica indicano quale terapia un malato deve eseguire. Un esempio è il caso Stamina, come in passato quello Di Bella, dove la comunità medica si è pronunciata sull'assenza di premesse scientifiche, mentre dei magistrati hanno obbligato strutture sanitarie ad effettuare la terapia, un modo di fare che crea grave disorientamento nei malati e nell'opinione pubblica». È stato affrontato anche il tema della divulgazione scientifica... «È un tema di grande rilevanza. Tradurre in linguaggio semplice erigotoso concetti complessi della ricerca scientifica non è per tutti. Sia per il linguaggio oscuro degli esperti, sia per una comprensione errata o forzata dei mass media, talora si danno notizie non rispondenti al vero, con grave danno ai pazienti in cerca di speranza». CENI

17 L'INTERVISTA. Il semiologo Gianfranco Marrone analizza la longevità dello stru mento: «Ha cambiato faccia, voce e ruolo sociale contro temibili concorrenti» «HA SUPERATO INDENNE IL POTERE DI TV E INTERNE -W Antonella Filippi Come la ninfa Eco, la radio è voce. Da novant'anni è un racconto fatto, appunto, di voci - anche quella dell'uccellino che sanciva il «passaggio» da una stazione all'altra, da Roma a Milano, ad esempio - ma anche di musica e suoni. Se dopo l'invenzione del telegrafo e del telefono spariva la distanza e iniziava l'epoca delle comunicazioni immediate, la radio, anch' essa eliminatore di distanze, aggiunse un nuovo elemento: una voce facile da diffondere in tutte le case che si costruisce attorno a persone che si mettono in gioco con voce e pensiero all' interno di quell' immaginaria scatola parlante. Così da 90 anni, dalle 21 del 6 ottobre del «Tutti i media hanno ridotto e poi annullato le distanze, è il loro ruolo», dice il semiologo Gianfranco Marrone. La quasi centenaria radio ce l'ha fatta a non essere legata alla triste sorte di sembrare d'antan, come accade ancora per un vecchio televisore, un vecchio telefono cellulare, un vecchio computer. e Possiamo complimentarci per la longevità della vecchia signora? «Direi di sì, ha superato indenne quegli anni '80 in cui, in tempi di edonismo reaganiano, e conio strapotere della televisione, veniva considerata morta» Se andiamo indietro nel tempo... «Ha cambiato faccia, voce, ruolo sociale. È stato il mezzo attraverso cui i grandi totalitarismi degli anni '30 hanno costruito la loro fortuna. Ma penso anche a Radio Londra, che trasmetteva pure in italiano, e che la sera si ascoltava di nascosto per avere un punto di vista non fascista sulla guerra». e Saltiamo agli anni '70, quelli delle radio libere. «Un ruolo liberatorio, il loro. Si è creato un grande entusiasmo per un mezzo che non era strumento del potere, ma arrivava dal basso. Poi la radio è diventata involonta- Il semiologo Gianfranco Marrone riamente politica: negli anni '90 la televisione era di destra e la radio di sinistra; non era vero, ma così veniva vissuta perché chi era al potere possedeva numerose televisioni» Oggi l'ultima frontiera sembra essere la radio su Internet.

18 «Sì, siamo tornati a un movimento che arriva dal basso, basta un software e chiunque può avere una radio, una moltiplicazione che rischia l'impoverimento. Di radio ce ne sono migliaia: quella della scuola, dell'università, del supermercato, qualsiasi micro -realtà può averne una. Internet ha definitivamente eliminato l'idea che i media siano universi chiusi: non è più cosi, esiste quella che si chiama "convergenza mediatica". Faccio un esempio: qualche giorno fa ascoltavo Radio2, e i conduttori di un programma invitavano a guardare le immagini su Facebook». *** Con le immagini non è più radio... «Quella che era una limitazione della radio, ma anche una sua forza, non esiste più. Del resto, anche la tv adesso posso guardarla in streaming quando voglio». La rottura era avvenuta, alla metà del secolo scorso, con l'avvento della televisione che è «vedere da lontano», dove il vedere prevaleva sull'immagine. Per il telespettatore le cose raffigurate in immagini iniziavano a contare e a pesare più delle cose dette con le parole. Un radicale rovesciamento di direzione. «Non è che l'immagine sia di per sé negativa, è l'uso patinato che se ne fa, ad aver rovinato la tv. La radio si trova adesso di fronte a una nuova sfida, non ha più un nemico e dovrà rivedere identità, voce». e La radio ha avuto effetti secondari non previsti, per esempio la «musicalizzazione» della nostra vita quotidiana oltre al lancio in grande di sport raccontabili come il calcio. «Sì, la radio ha consentito la riproduzione infinita della musica, viviamo in una colonna sonora. La musica prima era, per chi poteva permetterselo, un quartetto d'archi da salotto. Poi è cambiato tutto: la musica oggi deve il 90% alla radio e il 10% ai dischi". Non dimentichiamo lo sport: Carosio e le sue leggenda- rie radiocronache, Ciotti che si scusava sempre con Ameni-. «I primi radiocronisti come Caro - sio, la partita te la facevano vedere senza vederla. Erano dei geni». Se La radio è stata la prima ad aprirsi alle voci della comunità degli ascoltatori. È azzardato immaginare che il meccanismo coinvolgente del social networicing sabbia avuto proprio nella radio la sua più illustre antesignana? «Anche la tv è stata interattiva, ma definire la televisione e la radio antesignane di Facebook mi sembra troppo forte. Di sicuro hanno dato un notevole apporto alla comunicazione nella doppia direzione, in entrata e in uscita». 551 La trasmissione radiofonica secondo lei più di rottura quale è stata? «Posso dire quella per me più simpatica: Alto gradimento con Arbore e Boncomni. Oggi apprezzo molto Il ruggito del coniglio, ha aperto la porta all'ironia». A N, I*)

19 LA SICILIA Sez- Tu Da 01CL CA COMUNE " Firmato dal rettore Pignataro accordo di cooperazione con l'università di Cardiff L'Università di Catania continua con impegno la realizzazione del progetto di internazionalizzazione, con nuovo accordo di cooperazione istituzionale con l'università di Cardiff (Regno Unito). L'accordo quadro - che potrà coinvolgere tutti i dipartimenti universitari per una ampia gamma di opportunità che coinvolgeranno tutte le componenti dell'ateneo (docenti, studenti dei diversi livelli, dottorandi e specializzandi delle diverse aree) - è stato firmato giovedì scorso nell'aula magna del Palazzo centrale dell'università. A siglare l'intesa istituzionale sono stati il rettore dell'università di Catania, Giacomo Pignataro e in rappresentanza del rettore dell'università di Cardiff, il prof. Vincenzo Crunelli, docente di origine catanese. All'evento hanno partecipato - con un loro contributo - il prof. Francesco Basile, presidente della Scuola "Facoltà di Medicina", il delegato all'internazionalizzazione Andrea Rapisarda e il prof. Carmelo Erio Fiore, direttore del dipartimento di Scienze Mediche e Pediatriche. Alla cerimonia, hanno presenziato numerosi direttori dei dipartimenti universitari, studenti dei corsi di laurea, dottorandi e specialivandi. L'accordo tra le due istituzioni accademiche prevede la mobilità sia in ingresso che in uscita di studenti e docenti e del personale tecnico amministrativo, l'awio di collaborazioni su progetti di ricerca scientifica comuni e ancora l'organizzazione congiunta di attività di formazione. «l rapporti tra i due Atenei - ha spiegato il rettore - si muovono da oggi sulla scia di altre esperienze analoghe con Università di molti Paesi e nel solco di un impegno programmatico che indica nel processo di internazionalizzazione del nostro Ateneo una strategia indispensabile per qualificare ulteriormente tutta l'attività che l'università di Catania mette in campo con l'impegno dei docenti e del personale tecnico amministrativo delle aree». «L'internazionalizzazione - ha concluso il prof. Pignataro -, consentirà ai nostri studenti di allargare ulteriormente le conoscenze, di sperimentarsi in ambiti culturali nuovi senza limiti di frontiere». Il prof. Crunelli, rappresentando la sensibilità della sua Università per la firma della partenship con Catania ha affermato che «anche l'ateneo di Cardiff ha puntato molto sull'internazionalizzazione e per questa ragione crediamo che l'accordo con Catania permetterà di progredire in tutte le attività dalla ricerca scientifica, alla didattica, alla formazione dei più giovani». A conclusione dell'evento, il prof. Crunelli - direttore del Centro di Ricerche di Neuroscienze della Università di Cardiff- ha tenuto una "lecture" dal titolo "Ruolo del talamo nella genesi dei ritmi cerebrali".

GdS Camere Commercio-Convenzione tra Confesercenti e Università. Steri- Le luci ebraiche di Chanukka.

GdS Camere Commercio-Convenzione tra Confesercenti e Università. Steri- Le luci ebraiche di Chanukka. RASSEGNA Stampa 04 Dicembre 2013 Atenei siciliani GdS Camere Commercio-Convenzione tra Confesercenti e Università. Steri- Le luci ebraiche di Chanukka. La Sicilia CT- Morto Guglielmino professore e maestro.

Dettagli

I Palazzi di Palermo

I Palazzi di Palermo I Palazzi di Palermo Il percorso è stato pensato per Valeria e i suoi due meravigliosi bambini che amano vivere circondati di magia, colore e fantasia. I colori predominanti in questo pdf richiamano il

Dettagli

Alla cortese attenzione del Dirigente Scolastico e del Docente responsabile della Funzione Strumentale

Alla cortese attenzione del Dirigente Scolastico e del Docente responsabile della Funzione Strumentale Associazione di promozione sociale, C.F. 97247520824, P.IVA 06193630826 sede legale: via S. Maria di Gesù 9-D, 90124 Palermo tel. 333.2431984-347.1215986 email: viedarte@libero.it; sito web: www.viedarte.com

Dettagli

Programma del 14 Marzo 2015

Programma del 14 Marzo 2015 Programma del 14 Marzo 2015 I musei civici e siti monumentali aperti dalle ore 19,00 fino a mezzanotte Terme Achilleane (Piazza Duomo), Palazzo della Cultura (Via Vittorio Emanuele 121), Archivio Storico

Dettagli

Atenei siciliani. La Sicilia Ospedale <> Collegati tre padiglioni.

Atenei siciliani. La Sicilia Ospedale <<Di Cristina >> Collegati tre padiglioni. RASSEGNA Stampa 13 Giugno 2014 Atenei siciliani GdS Ersu- Commissione Ars, fumata nera per la presidenza. Libera università della politica-nuovo direttivo. Ospedale dei bambini-collegati i tre padiglioni

Dettagli

TECNOLOGIC@MENTE LABORATORIO-MUSEO SCHEDA TECNICA. 52 km www.museotecnologicamente.it Tel: 0125/1961160 e-mail: scuole@museotecnologicamente.

TECNOLOGIC@MENTE LABORATORIO-MUSEO SCHEDA TECNICA. 52 km www.museotecnologicamente.it Tel: 0125/1961160 e-mail: scuole@museotecnologicamente. LABORATORIO-MUSEO TECNOLOGIC@MENTE Tecnologic@mente, coordinato e gestito dalla Fondazione Natale Capellaro, in questi anni ha svolto un importante e fondamentale lavoro volto per la conservazione e, soprattutto,

Dettagli

Week- end 16.17.18 Maggio

Week- end 16.17.18 Maggio Week- end 16.17.18 Maggio Tra Sacro e Profano PIAZZETTA SANTO SPIRITO, Piazzetta Santo Spirito I.C. Gentili Ven.9.00-13.00/15.30-18.30 Sab.9.00-17.30 Sabato h.12.00 canti CHIESA DI SANTA MARIA DELLA CATENA,

Dettagli

Chi ha una mano per combattere, anche solo con la penna e l arte dello scrivere, ha anche un cuore

Chi ha una mano per combattere, anche solo con la penna e l arte dello scrivere, ha anche un cuore Chi ha una mano per combattere, anche solo con la penna e l arte dello scrivere, ha anche un cuore grande, capace di affrontare il sacrificio per lasciarci. Enzo Baldoni non è solo. Ognuno di noi è Unico

Dettagli

A.1 Leggere i testi da 1 a 5. Indicare nel Foglio delle Risposte, vicino al numero del testo, la

A.1 Leggere i testi da 1 a 5. Indicare nel Foglio delle Risposte, vicino al numero del testo, la PARTE A PROVA DI COMPRENSIONE DELLA LETTURA A.1 Leggere i testi da 1 a 5. Indicare nel Foglio delle Risposte, vicino al numero del testo, la lettera A, B o C corrispondente alla risposta scelta. Esempio

Dettagli

Novità: da quest anno anche Psicologia

Novità: da quest anno anche Psicologia S.O. Benincasa Salerno Scienze della Formazione Suor Orsola Benincasa Sito web: www.unisob.na.it di Maddalena Esposito A Scienze della Formazione per diventare educatori, insegnanti e non solo Due le Facoltà

Dettagli

NONA LEZIONE L AUTOSTOP

NONA LEZIONE L AUTOSTOP NONA LEZIONE L AUTOSTOP NONA LEZIONE 96 L autostop Scendi pure tu dalla macchina? Devo spingere anch io? Sì, se vuoi. Ma scusa, quanto è distante il distributore di benzina? Non lo so qualche chilometro.

Dettagli

TEST I (Unità 1, 2 e 3)

TEST I (Unità 1, 2 e 3) TEST I (Unità 1, 2 e 3) 1) Indica la frase che non ha lo stesso significato delle altre. (1) a) Compro una macchina per l espresso, perché voglio il caffè come quello del bar. b) Compro una macchina per

Dettagli

AI GENITORI STRANIERI Com è oggi la scuola in Italia

AI GENITORI STRANIERI Com è oggi la scuola in Italia Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Istituto Comprensivo A. Da Rosciate via Codussi, 7 414 Bergamo Tel 03543373 Fax: 0357033- www.darosciate.it e-mail: segreteria@darosciate.it -

Dettagli

LABORATORIO TEATRALE uno spazio per la conoscenza. Laboratorio di Musica Jazz e Rock. a cura di. Prof. Giorgio Adamo M Fabio Polese

LABORATORIO TEATRALE uno spazio per la conoscenza. Laboratorio di Musica Jazz e Rock. a cura di. Prof. Giorgio Adamo M Fabio Polese LABORATORIO TEATRALE uno spazio per la conoscenza Laboratorio di Musica Jazz e Rock a cura di Prof. Giorgio Adamo M Fabio Polese 16 febbraio 28 maggio 2009 Bando di partecipazione Premessa Le Istituzioni

Dettagli

Livello CILS A2 Modulo bambini

Livello CILS A2 Modulo bambini Livello CILS A2 Modulo bambini MAGGIO 2012 Test di ascolto numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 2

Test di ascolto Numero delle prove 2 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e messaggi. In quale luogo puoi ascoltare i testi? Scegli una delle tre proposte che ti diamo. Alla fine del

Dettagli

Attività didattiche 2012-2013

Attività didattiche 2012-2013 Attività didattiche 2012-2013 VISITA TRADIZIONALE Lungo un percorso di 30 sale i ragazzi sono accompagnati a conoscere i fatti e i protagonisti che hanno portato all indipendenza e all unità d Italia.

Dettagli

Calendario delle visite guidate Pavia, da febbraio a dicembre 2014

Calendario delle visite guidate Pavia, da febbraio a dicembre 2014 Calendario delle visite guidate Pavia, da febbraio a dicembre 2014 FEBBRAIO Sabato 15, ore 16 - Ponte coperto (lato città) MARZO Sabato 8, ore 16 - piazza S. Michele (basilica) PAVIA, CAPITALE DI REGNO

Dettagli

2011 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Beginners. (Section I Listening) Transcript

2011 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Beginners. (Section I Listening) Transcript 2011 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION Italian Beginners (Section I Listening) Transcript Familiarisation Text MALE: FEMALE: MALE: FEMALE: MALE: FEMALE: Ciao Monica, vuoi venire al concerto di Cold

Dettagli

LA NEWSLETTER DEI RAGAZZI DELL ODA

LA NEWSLETTER DEI RAGAZZI DELL ODA LA NEWSLETTER DEI RAGAZZI DELL ODA Edizione Nr. 3 uscita di giugno 2014 All interno trovi Curiosità Racconti personali Tante fotografie Le nostre attività Informazioni ed eventi E tanto altro Via Casentinese,73/f

Dettagli

..PALERMO.. Associazione Uniamoci Onlus Via E.Giafar n.36-36a 90124,Palermo. Codice fiscale 97225920822. www.uniamocionlus.it info@uniamocionlus.

..PALERMO.. Associazione Uniamoci Onlus Via E.Giafar n.36-36a 90124,Palermo. Codice fiscale 97225920822. www.uniamocionlus.it info@uniamocionlus. Associazione Uniamoci Onlus Via E.Giafar n.36-36a 90124, Palermo. Codice fiscale 97225920822. Tel./fax 091.9765893 Cell. 3881294191 www.uniamocionlus.it info@uniamocionlus.it..palermo.. Palermo fu fondata

Dettagli

GIORNATE DELLA CORALITA Percorsi attraverso l opera di Mariele Ventre educatrice e musicista Sala Museale del Baraccano Sala Conferenze del Baraccano

GIORNATE DELLA CORALITA Percorsi attraverso l opera di Mariele Ventre educatrice e musicista Sala Museale del Baraccano Sala Conferenze del Baraccano GIORNATE DELLA CORALITA Percorsi attraverso l opera di Mariele Ventre educatrice e musicista Sala Museale del Baraccano Sala Conferenze del Baraccano Quartiere Santo Stefano - Via Santo Stefano 119, Bologna

Dettagli

PERCORSI DIDATTICI PER LE SCUOLE

PERCORSI DIDATTICI PER LE SCUOLE PERCORSI DIDATTICI PER LE SCUOLE L Associazione Culturale Aurea Incoming, ente gestore del Punto di Informazione Turistica della Città di Chieri, propone per il prossimo anno scolastico 2014/2015 una serie

Dettagli

progetto per lo sviluppo culturale e sociale del territorio mediante la ricerca scientifica di base

progetto per lo sviluppo culturale e sociale del territorio mediante la ricerca scientifica di base La Fondazione Cassa di Risparmio di Bra promuove il progetto per lo sviluppo culturale e sociale del territorio mediante la ricerca scientifica di base La Fondazione Cassa di Risparmio di Bra ha fra i

Dettagli

Ist. Viganò: i ragazzi di 3^ e 4^ G raccontano con una mostra Corleone e la lotta alla mafia di cui sono stati 'testimoni diretti'

Ist. Viganò: i ragazzi di 3^ e 4^ G raccontano con una mostra Corleone e la lotta alla mafia di cui sono stati 'testimoni diretti' Ist. Viganò: i ragazzi di 3^ e 4^ G raccontano con una mostra Corleone e la lotta alla mafia di cui sono stati 'testimoni diretti' Merate Hanno deciso di condividere con studenti, professori, amici e parenti

Dettagli

LIBO' L'ITALIANO ALLA RADIO

LIBO' L'ITALIANO ALLA RADIO LIBO' L'ITALIANO ALLA RADIO ESERCIZI PUNTATA N 4 GLI UFFICI COMUNALI A cura di Marta Alaimo Voli Società Cooperativa - 2011 GLI UFFICI COMUNALI DIALOGO PRINCIPALE A- Buongiorno. B- Buongiorno. A- Scusi

Dettagli

MILENA GABANELLI IN STUDIO È qui voltiamo pagina e certamente c è qualcuno che sa molte cose su di noi.

MILENA GABANELLI IN STUDIO È qui voltiamo pagina e certamente c è qualcuno che sa molte cose su di noi. LA CENTRALE RISCHI Di Emanuele Bellano MILENA GABANELLI IN STUDIO È qui voltiamo pagina e certamente c è qualcuno che sa molte cose su di noi. Noi volevamo avere qualche informazione per un mutuo. Allora

Dettagli

1 Completate con i verbi dati. 2 Completate le frasi. 3 Completate la domanda o la risposta.

1 Completate con i verbi dati. 2 Completate le frasi. 3 Completate la domanda o la risposta. 1 Completate con i verbi dati. parlate partono preferiamo abitano pulisce lavora sono vivo aspetto 1. Stefania... tanto. 2. Io... una lettera molto importante. 3. Tu e Giacomo... bene l inglese. 4. Noi...

Dettagli

Corso ITALIANO Prof.ssa S. DOTTI Liv. 3

Corso ITALIANO Prof.ssa S. DOTTI Liv. 3 PRONOMI ACCOPPIATI es: Carlo mi porta il libro Carlo me lo porta Mario ci porta gli sci Mario ce li porta Carlo le regala un libro Carlo glielo regala. indiretti diretti IO ME TU TE LUI GLIE - LO LEI GLIE

Dettagli

CONFIMI. Rassegna Stampa del 24/09/2015

CONFIMI. Rassegna Stampa del 24/09/2015 CONFIMI Rassegna Stampa del 24/09/2015 La proprietà intellettuale degli articoli è delle fonti (quotidiani o altro) specificate all'inizio degli stessi; ogni riproduzione totale o parziale del loro contenuto

Dettagli

Genus Bononiae per le Scuole. - Servizi educativi - Genus Bononiae. Musei nella Città

Genus Bononiae per le Scuole. - Servizi educativi - Genus Bononiae. Musei nella Città Genus Bononiae per le Scuole - Servizi educativi - Genus Bononiae. Musei nella Città I Sevizi educativi di Genus Bononiae. Musei nella Città hanno elaborato per l anno scolastico 2015-2016 una nuova offerta

Dettagli

La voce de "Gli Amici"

La voce de Gli Amici La voce de "Gli Amici" Testo più grande Cerca Home page Sant'Egidio News Newsletter Disabili mentali: amici senza limiti Handicap e Vangelo Pagina precedente Gli Amici La mostra di pittura Scarica la Voce

Dettagli

UNA LEZIONE DI ARTE NELLA CLASSE 1 ^ C

UNA LEZIONE DI ARTE NELLA CLASSE 1 ^ C P A G I N A 1 UNA LEZIONE DI ARTE NELLA CLASSE 1 ^ C Giorno 27 novembre, noi alunni della classe 5^ A Primaria del plesso Romana, ci siamo recati presso la sede centrale dell Istituto comprensivo Piero

Dettagli

ex chiesa gesuiti nuovo spazio teatrale Via Melchiorre Gioia, 20 - Piacenza

ex chiesa gesuiti nuovo spazio teatrale Via Melchiorre Gioia, 20 - Piacenza ex chiesa gesuiti nuovo spazio teatrale Via Melchiorre Gioia, 20 - Piacenza presentazione a cura di Fondazione di Piacenza e Vigevano Dopo 26 anni dall apertura del Teatro San Matteo, Teatro Gioco Vita

Dettagli

NEMO (NEuroMuscular Omnicentre)

NEMO (NEuroMuscular Omnicentre) NEMO (NEuroMuscular Omnicentre) A MULTI-SPECIALTY CLINICAL CENTRE FOR NEUROMUSCULAR DISEASES Dott.ssa Gabriella Rossi Psicologa Milano, 28/10/2011 Fortemente voluto da UILDM e AISLA, per contrastare il

Dettagli

IDEE DI RESISTENZA. Il progetto, nato per ricordare il 70 anno dalla Liberazione, parte da due considerazioni propedeutiche:

IDEE DI RESISTENZA. Il progetto, nato per ricordare il 70 anno dalla Liberazione, parte da due considerazioni propedeutiche: PREMESSA Insignita della Medaglia d Argento al Valor Militare della Resistenza, Pistoia, al pari di altre città toscane, è stata teatro di avvenimenti tragici, la maggior parte dei quali intercorsi tra

Dettagli

AIF SICILIA. Il Direttivo Regionale siciliano è felice di presentarvi il programma regionale per l anno 2015.

AIF SICILIA. Il Direttivo Regionale siciliano è felice di presentarvi il programma regionale per l anno 2015. AIF SICILIA 2015 Care Amiche e Amici di Aif, Si cresce se si cresce insieme, ci si realizza se ci si realizza insieme. (S. Mattarella) Il Direttivo Regionale siciliano è felice di presentarvi il programma

Dettagli

Regolamento per il reclutamento di ricercatori universitari a contratto a tempo determinato INDICE

Regolamento per il reclutamento di ricercatori universitari a contratto a tempo determinato INDICE INDICE REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DI RICERCATORI UNIVERSITARI A CONTRATTO A TEMPO DETERMINATO Pag. 3 Art. 1 Ambito di applicazione Pag. 3 Art. 2 Finanziamento Pag. 3 Art. 3 Disciplina del rapporto

Dettagli

IL SALONE DELLE OPPORTUNITA I NAPOLI 2015 17 19 NOVEMBRE MOSTRA D OLTREMARE. Martedì 17

IL SALONE DELLE OPPORTUNITA I NAPOLI 2015 17 19 NOVEMBRE MOSTRA D OLTREMARE. Martedì 17 IL SALONE DELLE OPPORTUNITA I NAPOLI 2015 17 19 NOVEMBRE MOSTRA D OLTREMARE Martedì 17 H. 9.00 - SALA ITALIA INAUGURAZIONE DI ORIENTASUD 2015 E SALUTI ISTITUZIONALI Presentazione della XVI edizione di

Dettagli

IL PERCORSO DEL MAESTRO ENRICO GALLO E DEI BAMBINI DELLA V^A DI BANCHETTE (IVREA) E DEL LABORATORIO DI INFORMATICA a.s. 2011-2012

IL PERCORSO DEL MAESTRO ENRICO GALLO E DEI BAMBINI DELLA V^A DI BANCHETTE (IVREA) E DEL LABORATORIO DI INFORMATICA a.s. 2011-2012 IL PERCORSO DEL MAESTRO ENRICO GALLO E DEI BAMBINI DELLA V^A DI BANCHETTE (IVREA) E DEL LABORATORIO DI INFORMATICA a.s. 2011-2012 Ho seguito, insieme ai miei alunni, due percorsi differenti che poi si

Dettagli

Punto c) del Regolamento

Punto c) del Regolamento Punto c) del Regolamento Pagina 1 di 5 1) DOVE HA SEDE L'ASSESSORATO REGIONALE DELLE INFRASTRUTTURE DEI TRASPORTI E DELLA MOBILITA' A PALERMO A [ ] VIA MAQUEDA B [*] VIA LEONARDO DA VINCI C [ ] VIA LIBERTA'

Dettagli

La voce de "Gli Amici"

La voce de Gli Amici La voce de "Gli Amici" Testo più grande Cerca domenica 2 maggio 2004 Home page News Newsletter Disabili mentali: amici senza limiti Handicap e Vangelo Pagina precedente Gli Amici La mostra di pittura Scarica

Dettagli

CSDN I 40 ANNI DEL PROCESSO DEL LAVORO. Convegno nazionale. Genova 9-11 maggio 2013 Palazzo della Nuova Borsa Salone delle Grida

CSDN I 40 ANNI DEL PROCESSO DEL LAVORO. Convegno nazionale. Genova 9-11 maggio 2013 Palazzo della Nuova Borsa Salone delle Grida Convegno nazionale I 40 ANNI DEL PROCESSO DEL LAVORO Genova 9-11 maggio 2013 Palazzo della Nuova Borsa Salone delle Grida con il patrocinio di Organizzazione: CSDN Sezione Ligure Via SS. Giacomo e Filippo

Dettagli

Arrivederci! 1 Unità 4 Tempo libero

Arrivederci! 1 Unità 4 Tempo libero Chi è? Indicazioni per l insegnante Obiettivi didattici porre semplici domande su una persona i verbi essere e avere i numeri il genere (dei nomi e dei sostantivi) Svolgimento L insegnante distribuisce

Dettagli

MUSEO DIOCESANO D ARTE SACRA DI CHIOGGIA

MUSEO DIOCESANO D ARTE SACRA DI CHIOGGIA Comitato Regionale per le Celebrazioni del 1 Centenario della morte di Aristide Naccari Fondazione Santi Felice e Fortunato Diocesi di Chioggia (VE) MUSEO DIOCESANO D ARTE SACRA DI CHIOGGIA (2014-2015)

Dettagli

Evento Il cammino tra i papaveri. Ricordo del 24 maggio di un secolo fa nell ambito del progetto Cento anni fa...la Grande Guerra

Evento Il cammino tra i papaveri. Ricordo del 24 maggio di un secolo fa nell ambito del progetto Cento anni fa...la Grande Guerra Evento Il cammino tra i papaveri. Ricordo del 24 maggio di un secolo fa nell ambito del progetto Cento anni fa...la Grande Guerra Premessa: In occasione del centenario dell entrata in guerra dell Italia,

Dettagli

VILLA PAGANINI NO all omertà, SÌ alla memoria

VILLA PAGANINI NO all omertà, SÌ alla memoria VILLA PAGANINI NO all omertà, SÌ alla memoria LICEO GIULIO CESARE 7.03.2015 GIORNATA CONTRO LA MAFIA IN COLLABORAZIONE CON: LIBERA VILLA PAGANINI Le origini di Villa Paganini sono legate al cardinale Mariano

Dettagli

LIBROGIOCANDO FORMAZIONE

LIBROGIOCANDO FORMAZIONE LIBROGIOCANDO FORMAZIONE LibroGiocando è un luogo speciale, nato dall'incontro di professionisti con consolidata esperienza in ambito educativo e formativo, uniti dalla passione per il mondo dell'infanzia

Dettagli

BANDO DI AMMISSIONE CONCORSO PER L AMMISSIONE AL CORSO PER MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN

BANDO DI AMMISSIONE CONCORSO PER L AMMISSIONE AL CORSO PER MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN BANDO DI AMMISSIONE CONCORSO PER L AMMISSIONE AL CORSO PER MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN Tutela e valorizzazione del patrimonio culturale italiano all estero Istituito ai sensi del DM 22.10.2004

Dettagli

LIBO' L'ITALIANO ALLA RADIO

LIBO' L'ITALIANO ALLA RADIO LIBO' L'ITALIANO ALLA RADIO ESERCIZI PUNTATA N 12 AL NEGOZIO A cura di Marta Alaimo Voli Società Cooperativa 2011 1 AL NEGOZIO DIALOGO PRINCIPALE A- Buongiorno. B- Buongiorno. A- Posso aiutarla? B- Ma,

Dettagli

LABORATORI, ATTIVITA ED EVENTI PER BAMBINI E FAMIGLIE

LABORATORI, ATTIVITA ED EVENTI PER BAMBINI E FAMIGLIE LABORATORI, ATTIVITA ED EVENTI PER BAMBINI E FAMIGLIE CoderDojoUpTo A cura di CoderDojo Sabato 23 gennaio 2016 Dalle 14:30 alle 17:30 L'obiettivo dei nostri coderdojo? Far apprendere le logiche dei linguaggi

Dettagli

CRITICA TEATRALE IN RETE - WEB WRITER E WEB EDITOR

CRITICA TEATRALE IN RETE - WEB WRITER E WEB EDITOR CRITICA TEATRALE IN RETE - WEB WRITER E WEB EDITOR MASTER 2013 Tecnologie digitali e metodologie sullo spettacolo direttore scientifico da Antonella Ottai Il Centro Teatro Ateneo, insieme con il Dipartimento

Dettagli

EDUCAZIONE ALLA PACE ATTRAVERSO GLI SCAMBI INTERCULTURALI

EDUCAZIONE ALLA PACE ATTRAVERSO GLI SCAMBI INTERCULTURALI EDUCAZIONE ALLA PACE ATTRAVERSO GLI SCAMBI INTERCULTURALI Intercultura è una ONLUS, associazione di volontariato ed ente morale riconosciuto con DPR n. 578/85. E presente in 147 città italiane ed in 65

Dettagli

La musica come passione, arte, linguaggio, emozione

La musica come passione, arte, linguaggio, emozione La musica come passione, arte, linguaggio, emozione Da una tradizione secolare nel settore della costruzione degli strumenti musicali e della lavorazione dei metalli in terra di Toscana, scaturisce: Pistoia

Dettagli

FAQ ORIENTAMENTO IN INGRESSO

FAQ ORIENTAMENTO IN INGRESSO FAQ ORIENTAMENTO IN INGRESSO 1. CHI SIAMO? 2. COME RAGGIUNGERCI? 3. COSA SONO I DIPARTIMENTI? 4. COS È L ORIENTAMENTO IN INGRESSO? 5. COSA SONO I C.F.U.? 6. COSA SONO I CORSI DI LAUREA DI PRIMO LIVELLO

Dettagli

Ufficio stampa. Rassegna web Notte dei ricercatori 2013

Ufficio stampa. Rassegna web Notte dei ricercatori 2013 Ufficio stampa Rassegna web Notte dei ricercatori 2013 Aggiornata al 18 settembre 2013 SIENAFREE.IT http://www.sienafree.it/universita/203-universita/53525-a-siena-la-notte-dei-ricercatori-il-27- settembre-la-scienza-animera-la-citta

Dettagli

GENOVA. Sabato 21 Maggio 2011. Gruppo LES Italiano. Chi siamo e cosa facciamo

GENOVA. Sabato 21 Maggio 2011. Gruppo LES Italiano. Chi siamo e cosa facciamo Gruppo LES Italiano GENOVA Sabato 21 Maggio 2011 Assemblea Sociale 1. Il Gruppo LES Italiano - ONLUS 2.Analisi della situazione economico-finanziaria 3.Approvazione Bilancio 2010 4.Programmi 2011-12 5.Varie

Dettagli

Coordinamento Regionale Sicilia. Gruppo Forza Italia ARS 24-25 OTTOBRE 2014 ENNA

Coordinamento Regionale Sicilia. Gruppo Forza Italia ARS 24-25 OTTOBRE 2014 ENNA Coordinamento Regionale Sicilia Gruppo Forza Italia ARS 24-25 OTTOBRE 2014 ENNA 24-25 Ottobre 2014 Hotel Federico II Forza Italia si riunisce ad Enna. Due giorni di dibattito e confronto sul futuro della

Dettagli

Istituto F. Albert di Lanzo http://www.fedalbert.altervista.org info@istitutoalbert.it Notiziario dei Professori

Istituto F. Albert di Lanzo http://www.fedalbert.altervista.org info@istitutoalbert.it Notiziario dei Professori Istituto F. Albert di Lanzo http://www.fedalbert.altervista.org info@istitutoalbert.it Notiziario dei Professori 19 OTTOBRE 2009 ANNO SCOLASTICO 2009-2010, NUMERO 3 Porta Chiusa, cortometraggio realizzato

Dettagli

COMUNE di STAZZEMA Medaglia d Oro al Valor Militare Provincia di Lucca

COMUNE di STAZZEMA Medaglia d Oro al Valor Militare Provincia di Lucca MUSEO STORICO DELLA RESISTENZA Sant Anna di Stazzema COMUNE di STAZZEMA Medaglia d Oro al Valor Militare Provincia di Lucca PARCO NAZIONALE DELL A PACE Parco nazion Alla cortese attenzione di: Dirigenti

Dettagli

ALL 05 Fonti visive: monumenti ai caduti, musei della guerra, francobolli, propaganda di regime

ALL 05 Fonti visive: monumenti ai caduti, musei della guerra, francobolli, propaganda di regime ALL 05 Fonti visive: monumenti ai caduti, musei della guerra, francobolli, propaganda di regime Contestualizzazione: La guerra ha prodotto anche un esaltazione di se stessa (attraverso la propaganda di

Dettagli

INTERVENTO DEL RETTORE, PROF. LORIS BORGHI, ALLA CERIMONIA DI CONFERIMENTO DELLA LAUREA HONORIS CAUSA IN MEDICINA E CHIRURGIA

INTERVENTO DEL RETTORE, PROF. LORIS BORGHI, ALLA CERIMONIA DI CONFERIMENTO DELLA LAUREA HONORIS CAUSA IN MEDICINA E CHIRURGIA INTERVENTO DEL RETTORE, PROF. LORIS BORGHI, ALLA CERIMONIA DI CONFERIMENTO DELLA LAUREA HONORIS CAUSA IN MEDICINA E CHIRURGIA AL CAV. DOTT. LUCIANO ONDER Autorità Civili, Militari e Religiose, Autorità

Dettagli

Grido di Vittoria.it

Grido di Vittoria.it COME ENTRARE A FAR PARTE DELLA FAMIGLIA DI DIO La famiglia di Dio del Pastore Mario Basile Il mio intento è quello di spiegare in parole semplici cosa dice la Bibbia sull argomento, la stessa Bibbia che

Dettagli

Cavalieri di Malta ad honorem -Delegazione Campania -

Cavalieri di Malta ad honorem -Delegazione Campania - Alla Redazione e Redattori Cavalieri di Malta ad honorem -Delegazione Campania - Comunicato 70 anniversario Mons. Nicola Monterisi. Salerno 28, 29, 30 marzo 2014. A Salerno arriverà Sua Eminenza il Cardinal

Dettagli

DA CHE PARTE STARE. dagli 11 anni ALBERTO MELIS

DA CHE PARTE STARE. dagli 11 anni ALBERTO MELIS PIANO DI LETTURA dagli 11 anni DA CHE PARTE STARE ALBERTO MELIS Illustrazioni di Paolo D Altan Serie Rossa n 78 Pagine: 144 Codice: 566-3117-3 Anno di pubblicazione: 2013 L AUTORE Alberto Melis, insegnante,

Dettagli

RADICI DEL PRESENTE COLLEZIONE ARCHEOLOGICA ASSICURAZIONI GENERALI ANNO SCOLASTICO 2013/2014 PROGETTO DIDATTICO PROMOSSO DA ASSICURAZIONI GENERALI

RADICI DEL PRESENTE COLLEZIONE ARCHEOLOGICA ASSICURAZIONI GENERALI ANNO SCOLASTICO 2013/2014 PROGETTO DIDATTICO PROMOSSO DA ASSICURAZIONI GENERALI RADICI DEL PRESENTE COLLEZIONE ARCHEOLOGICA ASSICURAZIONI GENERALI ANNO SCOLASTICO 2013/2014 PROGETTO DIDATTICO PROMOSSO DA ASSICURAZIONI GENERALI RADICI DEL PRESENTE Progetto promosso da Assicurazioni

Dettagli

RELAZIONE VIAGGIO DELLA MEMORIA dal 25/10/11 a 29/10/11

RELAZIONE VIAGGIO DELLA MEMORIA dal 25/10/11 a 29/10/11 RELAZIONE VIAGGIO DELLA MEMORIA dal 25/10/11 a 29/10/11 Erano le ore 5.30 del mattino quando, dalla stazione di Desenzano del Garda, io e uno sconosciuto gruppo di ragazzi provenienti da diverse scuole

Dettagli

Villa. Musica in OTTAVA EDIZIONE. Torino Villa della Regina dal 30 agosto al 6 settembre. Corsi musicali di interpretazione. domenica 30 ore 16.

Villa. Musica in OTTAVA EDIZIONE. Torino Villa della Regina dal 30 agosto al 6 settembre. Corsi musicali di interpretazione. domenica 30 ore 16. Italico Splendore Villa della Regina dal 30 agosto al 6 settembre domenica 30 ore 16.00 Cerimonia di benvenuto ore 17.00 Concerto di apertura da lunedì 31 a sabato 5 ore 9.00-17.00 Lezioni di interpretazione

Dettagli

GENNAIO CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL SIENA. Giuseppe Di Vittorio 1954 MARTEDÌ MERCOLEDÌ GIOVEDÌ VENERDÌ DOMENICA

GENNAIO CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL SIENA. Giuseppe Di Vittorio 1954 MARTEDÌ MERCOLEDÌ GIOVEDÌ VENERDÌ DOMENICA GENNAIO 1 17 2 3 18 19 4 20 5 6 21 22 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 23 24 25 26 27 28 29 30 31 Vedo davanti a me tante facce, vedo dei neri,...dei bianchi, dei gialli, dei mezzi neri come me, ma tutti insieme,

Dettagli

PRESIDENTE DEL CONSIGLIO ENRICO LETTA IN CONFERENZA STAMPA

PRESIDENTE DEL CONSIGLIO ENRICO LETTA IN CONFERENZA STAMPA DEBITI P.A. decreto del fare Di Emanuele Bellano PRESIDENTE DEL CONSIGLIO ENRICO LETTA IN CONFERENZA STAMPA L impegno che il Ministero dell Economia in particolare sta attuando con grande determinazione

Dettagli

ffllffl EO! ITr Guida alle attività didattiche MUSEO REGIONE TOSCANA Comune di Grosseto MUSEO ARCHEOLOGICO E D'ARTE DELLA MAREMMA

ffllffl EO! ITr Guida alle attività didattiche MUSEO REGIONE TOSCANA Comune di Grosseto MUSEO ARCHEOLOGICO E D'ARTE DELLA MAREMMA Comune di Grosseto AL EO! Guida alle attività didattiche REGIONE TOSCANA ITr,M :,; I i[ 1,1.A MAREMMA MUSEO ARCHEOLOGICO E D'ARTE DELLA MAREMMA ffllffl MUSEO ARCHEOLOGICO E D'ARTE DELLA MAREMMA Coordinamento:

Dettagli

IL CAVALIERE DEL LAVORO Di Sigfrido Ranucci

IL CAVALIERE DEL LAVORO Di Sigfrido Ranucci IL CAVALIERE DEL LAVORO Di Sigfrido Ranucci Qualcosa che va nella direzione giusta ogni tanto c è. Domenica scorsa avevamo parlato del Cavalier Tanzi e del suo presunto tesoro nascosto. GIORNALISTA Io

Dettagli

Quella baldanza tutt altro che ingenua

Quella baldanza tutt altro che ingenua Quella baldanza tutt altro che ingenua Quest anno, per cause di forza maggiore, ho dovuto lasciare la Lidl di Campi Bisenzio e mi sono ritrovato a fare il capo equipe, diciamo in compartecipazione, alla

Dettagli

Biblioteche a Palermo

Biblioteche a Palermo Biblioteche a Palermo 1. Biblioteca dell Archivio di Stato Corso Vittorio Emanuele, 31 90133 Palermo Cortile Gancia, 2 90139 Palermo tel. 091.589693 - fax 091.6110594 e-mail: aspa@archivi.beniculturali.it

Dettagli

Sposarsi a Bagno a Ripoli

Sposarsi a Bagno a Ripoli Comune di Bagno a Ripoli Sposarsi a Bagno a Ripoli Un territorio unico, tra Firenze e il Chianti. Tre luoghi per rendere indimenticabile il proprio matrimonio. ANTICO SPEDALE DEL BIGALLO Via del Bigallo

Dettagli

I garibaldini fecero irruzione nella via verso la Fiera Vecchia, oggi via Garibaldi. Qualche finestra si aperse, qualche testa si sporse, ma gente

I garibaldini fecero irruzione nella via verso la Fiera Vecchia, oggi via Garibaldi. Qualche finestra si aperse, qualche testa si sporse, ma gente GARIBALDI A PALERMO Giuseppe Cesare Abba nella sua Storia dei Mille fornisce un racconto dettagliato degli incredibili giorni che segnarono la fine del dominio borbonico a Palermo. Dopo lo sbarco a Marsala

Dettagli

Rassegna del 13/04/2013

Rassegna del 13/04/2013 Rassegna del 13/04/2013 13/04/13 Corriere del Mezzogiorno Napoli 13/04/13 Corriere del Mezzogiorno Napoli 12/04/13 Corriere della Sera Sette FONDAZIONE ROMA 19 Un asse Roma-Napoli che guarda verso il Sud...

Dettagli

TRA OTTOCENTO E NOVECENTO

TRA OTTOCENTO E NOVECENTO GIUSEPPE DI BENEDETTO PALERMO TRA OTTOCENTO E NOVECENTO LA CITTÀ ENTRO LE MURA nella collezione fotografica di Enrico Di Benedetto Giuseppe Di Benedetto PALERMO TRA OTTOCENTO E NOVECENTO La città entro

Dettagli

27/11/14 Nuova edizione per Autunno in Folk 2014. Quattro giorni per riscoprire la storia del canto sociale e di protesta italiano

27/11/14 Nuova edizione per Autunno in Folk 2014. Quattro giorni per riscoprire la storia del canto sociale e di protesta italiano RASSEGNA STAMPA AUTUNNO IN FOLK 2014 Il Tirreno (DOC 1) 26/11/14 Autunno in Folk Tornano i canti di lotta e protesta La Nazione (DOC 2) 25/11/14 Torna Autunno in Folk,quattro giorni di musica popolare

Dettagli

Nonni si diventa. Il racconto di tutto quello che non sapete

Nonni si diventa. Il racconto di tutto quello che non sapete Nonni si diventa Il racconto di tutto quello che non sapete Introduzione Cari nipoti miei, quando tra qualche anno potrete leggere e comprendere fino in fondo queste pagine, forse vi chiederete perché

Dettagli

Sperimentando 2015 Energia e Vita

Sperimentando 2015 Energia e Vita Sperimentando 2015 Energia e Vita Dal 18 aprile al 24 maggio 2015 è aperta a Padova Sperimentando, la quattordicesima edizione della mostra interattiva di fisica, chimica e scienze, promossa da Comune

Dettagli

SCHEDA RIASSUNTIVA DEL PROGRAMMA RADIOFONICO

SCHEDA RIASSUNTIVA DEL PROGRAMMA RADIOFONICO SCHEDA RIASSUNTIVA DEL PROGRAMMA RADIOFONICO DATI FORMAT E GENERE 0 : TITOLO E CLAIM 1 : DURATA DEL PROGETTO 2 : DURATA DELLA PUNTATA 3 : PUBBLICO E FASCIA ORARIA 4 : A CURA DI 5 : CONDUTTORE 6 : PARTE

Dettagli

Scopri con noi cosa abbiamo in Comune

Scopri con noi cosa abbiamo in Comune Scopri con noi cosa abbiamo in Comune Piccoli cittadini crescono Lidia Tonelli, Scuola Primaria Calvisano INPUT: L Assessorato alla Pubblica Istruzione propone alle classi quinte un percorso di educazione

Dettagli

Costruito a partire dal 1583, è uno dei più importanti palazzi della capitale sia dal punto di vista artistico sia dal punto di vista politico.

Costruito a partire dal 1583, è uno dei più importanti palazzi della capitale sia dal punto di vista artistico sia dal punto di vista politico. Di Valeria Scarciafratte Il Palazzo del Quirinale è la residenza ufficiale del presidente della Repubblica Italiana. Costruito a partire dal 1583, è uno dei più importanti palazzi della capitale sia dal

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ATTIVAZIONE DI MASTER DI I E II LIVELLO. Politecnico di Bari

REGOLAMENTO PER L ATTIVAZIONE DI MASTER DI I E II LIVELLO. Politecnico di Bari REGOLAMENTO PER L ATTIVAZIONE DI MASTER DI I E II LIVELLO Politecnico di Bari Decreto di emanazione D.R. n. 307 del 24/05/2002 D.R. n. 307 IL RETTORE VISTO VISTO lo Statuto di questo Politecnico; il Regolamento

Dettagli

Esame scritto per passare al secondo livello (Unita 1-4) ( 1-4)

Esame scritto per passare al secondo livello (Unita 1-4) ( 1-4) Esame scritto per passare al secondo livello (Unita 1-4) ( 1-4) ompilate le prime tre righe e aspettate le istruzioni dell insegnante Nome Cognome Classe Punti (Totale ) Percentuale Promosso/respinto (Per

Dettagli

So quello che voglio! Compro quello che voglio!

So quello che voglio! Compro quello che voglio! So quello che voglio! Compro quello che voglio! Le persone con disturbi dell apprendimento hanno la capacità di scegliere i loro servizi di assistenza. Questo libricino è scritto in modo che sia facile

Dettagli

MASTER. Regolazione dello sviluppo locale. Anno accademico 2007/2008. Dipartimento di Studi storici e politici Via del Santo, 28-35123 Padova

MASTER. Regolazione dello sviluppo locale. Anno accademico 2007/2008. Dipartimento di Studi storici e politici Via del Santo, 28-35123 Padova UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA FACOLTÀ DI SCIENZE POLITICHE UNIVERSITÀ CA FOSCARI DI VENEZIA FACOLTÀ DI ECONOMIA MASTER Regolazione dello sviluppo locale Anno accademico 2007/2008 Dipartimento di Studi

Dettagli

Sommario Rassegna Stampa

Sommario Rassegna Stampa Sommario Rassegna Stampa Pagina Testata Data Titolo Pag. Rubrica Ministero Istruzione 6 il Mattino 22/09/2015 IL MINISTRO FIRMA INTESA A TEHERAN 2 6 Gazzetta del Sud 21/09/2015 LA SCIENZA UNISCE ITALIA

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI SCRIVERE LE RISPOSTE NEL FOGLIO DELLE RISPOSTE.

Dettagli

Gli orari e i servizi

Gli orari e i servizi INfanzia IN fiore Le Scuole dell infanzia di Attraverso esperienze reali impariamo le norme e i comportamenti da adottare in caso di pericolo I progetti Gli esperti Sportello psicologico una psicologa

Dettagli

RASSEGNA STAMPA. Futuro: noi ci siamo! CNA festeggia i 60 anni dalla nascita 3 dicembre 2014. A cura dell Ufficio Comunicazione di CNA Forlì-Cesena

RASSEGNA STAMPA. Futuro: noi ci siamo! CNA festeggia i 60 anni dalla nascita 3 dicembre 2014. A cura dell Ufficio Comunicazione di CNA Forlì-Cesena RASSEGNA STAMPA Futuro: noi ci siamo! CNA festeggia i 60 anni dalla nascita 3 dicembre 2014 A cura dell Ufficio Comunicazione di CNA Forlì-Cesena COMUNICATO STAMPA Futuro: noi ci siamo! CNA festeggia i

Dettagli

Guida didattica all unità 15 Un compleanno importante

Guida didattica all unità 15 Un compleanno importante Guida didattica all unità 15 Un compleanno importante 1. Proposta di articolazione dell unità Presentiamo qui di seguito un ipotesi di articolazione dell unità 15, indicando una possibile scansione delle

Dettagli

4 Convegno di Primavera

4 Convegno di Primavera Essere medico oggi: Le sfide della medicina 4 Convegno di Primavera Sabato 12 maggio 2007 sotto l alto patronato del Capo dello Stato con il patrocinio di: Senato della Repubblica Camera dei Deputati Teatro

Dettagli

Regolamento per il reclutamento di ricercatori universitari a contratto a tempo determinato. Art.1 Ambito di applicazione

Regolamento per il reclutamento di ricercatori universitari a contratto a tempo determinato. Art.1 Ambito di applicazione Regolamento per il reclutamento di ricercatori universitari a contratto a tempo determinato Art.1 Ambito di applicazione Il presente Regolamento disciplina il reclutamento di personale addetto allo svolgimento

Dettagli

Il medico di Welby condanato o assolto? Lo decidono gli studenti-giudici

Il medico di Welby condanato o assolto? Lo decidono gli studenti-giudici NAPOLI ALL'UNIVERSITÀ SUOR ORSOLA BENINCASA L'INIZIATIVA «I GRANDI PROCESSI» Il medico di Welby condanato o assolto? Lo decidono gli studenti-giudici Al termine di un finto processo quindici ragazzi assolveranno

Dettagli

Comune di Catania Direzione Cultura e Turismo

Comune di Catania Direzione Cultura e Turismo Comune di Catania Direzione Cultura e Turismo PROGRAMMA In occasione della Notte dei Musei, il Sindaco Raffaele Stancanelli ha promosso l adesione della Città di Catania, aprendo ai visitatori dalle ore

Dettagli

GLI OBIETTIVI DEL MILLENNIO

GLI OBIETTIVI DEL MILLENNIO ALLEGATO 3 Incontri con esperto del Comune di Terni Assessorato alla Cooperazione Internazionale- sugli Otto Obiettivi del Millennio GLI OBIETTIVI DEL MILLENNIO Proposta formativa educativa per le scuole

Dettagli

Cinema, La bugia bianca : il dramma dello stupro etnico raccontato da un siciliano

Cinema, La bugia bianca : il dramma dello stupro etnico raccontato da un siciliano Cinema, La bugia bianca : il dramma dello stupro etnico raccontato da un siciliano di Redazione Sicilia Journal - 25, ott, 2015 http://www.siciliajournal.it/cinema-la-bugia-bianca-il-dramma-dello-stupro-etnico-raccontato-da-unsiciliano/

Dettagli

Promosso dall Amministrazione comunale di Lavagno. L ultima farfalla RENZO ZERBATO. L ultima farfalla. Con la collaborazione del prof.

Promosso dall Amministrazione comunale di Lavagno. L ultima farfalla RENZO ZERBATO. L ultima farfalla. Con la collaborazione del prof. Dopo il successo di Ierilaltro Promosso dall Amministrazione comunale di Lavagno Renzo Zerbato Torna con L ultima farfalla RENZO ZERBATO L ultima farfalla Con la collaborazione del prof. Giuseppe Corrà

Dettagli