S O M M A R I O. AteneoNews. Ufficio Comunicazione Istituzionale - Responsabile per la Rassegna stampa Giusi Inzinna -

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "S O M M A R I O. AteneoNews. Ufficio Comunicazione Istituzionale - Responsabile per la Rassegna stampa Giusi Inzinna - inzinna@unipa."

Transcript

1 RASSEGNA Stampa ottobre 2014 S O M M A R I O GdS Borse di studio Ersu, sbloccati i fondi. Contributi per oltre mille universitari La Sicilia Ersu mette in amento 1081 benefici per 1,18 mln La Sicilia Prova d ammissione sospetta, Cga iscrive in 7 all Università La Sicilia Le vie dei tesori. Gli studenti ano l ingresso GdS Steri. Due clavicembali per Vivaldi e Bach GdS Steri. I clandestini di Franco Gulino Repubblica Appuntamenti. A spasso in città Repubblica Appuntamenti. Domenica in strada Repubblica Appuntamenti GdS Appuntamenti. Le vie dei tesori GdS Steri/Ziino. I clandestini di Franco Gulino GdS Appuntamenti. Le vie dei tesori GdS Corsi retribuiti al Cnr, il bando per i laureati GdS L intervista. Cardinale: Sicilia culla della medicina moderna GdS - L intervista. Marrone: Ha superato indenne il potere di Tv e internet La Sicilia Catania. Firmato dal rettore Pignataro accordo di cooperazione con l Università di Cardiff AteneoNews Ufficio Comunicazione Istituzionale - Responsabile per la Rassegna stampa Giusi Inzinna -

2 ATENEO. Un milione e 18 mila euro saranno distribuiti dalla prossima settimana negli uffici clí viale delle Scienze agli iscritti con redditi bassi Borse di studio Ersu, sbloccati i fondi Contributi per oltre mille universitari Oltre alla disponibilità finanziaria, si attendeva che venissero ultimate le pratiche di accertamento degli aventi diritto al contributo. La manovra approvata ha reso soddisfatto il presidente dell'ersu, Firenze: «Un atto per garantire il diritto allo studio». Sabrina Raccuglia Poco più di migliaio di studenti universitari palermitani dopo anni di attesa potranno tirare un sospiro di sollievo. Il neo presidente dell'ersu Palermo, Alberto Firenze, nella giornata di ieri ha predisposto i mandati di amento delle borse di studio e dei contributi per integrazione alla laurea degli anni accademici scorsi. Si tratta di risorse, in alcuni casi attese anche da cinque anni, che non erano state ancora accreditate agli studenti universitari perché erano in corso gli accertamenti dei requisiti degli aventi diritto e mancava inoltre anche la disponibilità finanziaria. L'obiettivo perseguito dall'ente in questo ultimo periodo era quindi quello di recuperare gli arretrati in modo da garantire il diritto allo studio degli studenti con redditi bassi che da soli non potrebbero affrontare le spese universitarie. Dalla prossima settimana, come è stato assicurato dagli uffici di viale delle Scienze, universitari potranno finalmente andare a ritirare i loro tanto attesi contributi che in totale hanno un importo complessivo di un milione e diciotto mila euro. Le borse di studio in amento saranno 764 per gli studenti che in quegli anni frequentavano il primo anno, mentre 277 sono i benefici destinati agli allievi di secondo anno e di quelli successivi. Sono innumerevoli le difficoltà economiche a cui hanno fatto fron- te gli universitari in questi anni senza i contributi. Sono state raccontate diverse volte anche sulle ine del Giornale di Sicilia. In molti sono stati costretti a are le spese universitarie interamente di tasca proprio anche se il loro reddito era molto basso. Gli allievi più «fortunati» sono riusciti invece a trovare un impiego che però in molti casi sottraeva importanti ore alle attività di studio rendendo più irregolare il percorso accademico. Nel dettaglio, la manovra varata dal presidente dell'ersu prevede: per gli studenti di secondo anno e successivi 239 benefici relativi agli anni accademici 2012/2013 e 38 benefici per l'anno accademico 2013/2014; agli universitari di primo anno arriveranno 20 benefici per l'anno accademico 2009/2010, 61 per l'anno accademico 2010/2011, 176 per l'anno 2011/2012, 495 per l'anno accademico 2012/2013, 12 per l'anno accademico 2013/2014. Una manovra, quella approvata nella giornata di ieri, che rende molto soddisfatto il neo presidente dell'ersu Palermo Alberto Firenze. «Come primo significativo atto dal mio insediamento, avvenuto 1'8 settembre scorso - afferma - ho voluto dare questo chiaro atto di indirizzo per recuperare eventuali arretrati e per mantenere uno standard di efficacia e di efficienza dell'azione amministrativa dell'ersu, finalizzata a garantire pienamente il diritto allo studio agli studenti universitari. Gli studenti universitari e il diritto allo studio - sottolinea il professor Alberto Firenze - sono pienamente al centro dell'azione di governo dell'ersu che vuole essere, sempre di più, al fianco dei ragazzi e delle ragazze che studiano all'università, a maggior ragione se meritevoli e bisognosi». (*SARA-)

3 LA SICILIA ez UNIVERSITÀ Ersu mette in amento benefici per 1,18 mmn Il presidente dell'ersu Palermo, Alberto Firenze, ha deliberato di prowedere al amento di borse di studio degli anni accademici scorsi rimaste in sospeso sulla base della fase istruttoria relativa all'accertamento dei requisiti degli aventi diritto e dell'acquisita disponibilità finanziaria. Gli uffici stanno prowedendo al amento di borse di studio e contributi per integrazione laurea per un importo di 1,18 milioni. Saranno 764 borse le borse in amento a studenti di primo anno, mentre 277 sono i benefici destinati a studenti di secondo anno e successivi.

4 LA SICILIA ez Prova d'ammissione «sospetta» Cga «iscrive» in 7 all'università CANICATEL f. d. m.) Il Consiglio di Giustizia Amministrativa per la Regione Sicilia, ribaltando la pronuncia emessa la scorsa estate dal Tar Sicilia, ha accolto l'istanza cautelare proposta dai ricorrenti che denunciavano la violazione del principio dell'anonimato durante la prova selettiva. Gli aspiranti medici - sei dei quali di Canicattì - potranno immediatamente iscriversi con riserva ai corsi di studio prescelti, all'università di Palermo. Gli studenti assistiti dagli avvocati Fabio Li Calsi, Alfonso Napoli, Giuseppina Insalaco e Silvana Calà, con un'azione legale intrapresa lo scorso gennaio, avevano impugnato i test di ammissione denunciando gravi violazioni nello svolgimento della procedura selettiva avvenuta il 9 settembre Un «film» già visto, in tante al- tre occasioni. In particolare, i legali hanno evidenziato come la prova fosse connotate da «gravi violazioni del principio dell'anonima- i to e dalla possibilità, quanto meno in astratto, dell'alterazione dei risultati della prova». In soldoni, c'era «puzza d'intrallazzo». In prima battuta il Tar aveva negato la tutela cautelare invocata dai giovani ricorrenti motivando il rigetto per un presunto vizio di forma. Lo scorso 2 ottobre il Cga ha fatto chiarezza circa la regolarità dell'iter processuale seguito dai difensori in primo grado e ha ordinato all'amministrazione l'immediata immatrico- i lazione in sovrannumero dei ricorrenti. ' Sotto il profilo della fondatezza delle ragioni avanzate dagli studenti il massimo organo di giustizia amministrativa ha condiviso il richiamo, invocato dai legali.

5 LA SICILIA Gli studenti ano l'ingresso LE VIE DEI TESORI. Delusione tra gli universitari che non hanno gradito sborsare il piccolo contributo VINCENZO PRESTIGIACOMO Il primo weekend della manifestazione "Le vie dei tesori" si è aperto con l'assalto alle passeggiate urbane guidate e con alcuni studenti universitari che non hanno gradito sborsare il piccolo contributo. Dice Marco: «Già hiamo salate tasse all'università». Palermo vista dall'alto della cupola del SS. Salvatore sprigiona emozioni. E' un vero gioiello dell'arte barocca e la sua vita non è stata mai facile. L'attuale assetto architettonico è opera di Paolo Amato, il cui progetto di rifacimento della chiesa risale al periodo compreso tra il 1682 e il L'architetto, che era originario di Ciminna, introdusse una pianta ellittica al posto della tradizionale pianta basilicale, coperta da una cupola di enorme dimensione. Si passa da un'emozione all'altra con il "Miqveh", il bagno rituale in quello che fu il quartiere ebraico. Un grande fascino persiste quando si entra nella cisterna all'interno del palazzo Marchese. Venerdì sera 35 visitatori sono stati accolti da strane voci lungo i corridoi e le celle del carcere dell'inquisizione in un percorso nell'oscurità e con visitatori muniti di torce. Le ultime scoperte svelano i segreti lasciati dai prigionieri dello Steri. Era il 1906 quando Giuseppe Pitrè riuscì a decifrare le parole "Pazienza, pane, tempo" trovate in una cella. MOSTRA ALL'ARCHIVIO STORICO. Ha un forte impatto emotivo la mostra "La Grande Guerra - I grandi uomini" allestita all'archivio Storico Comunale di via Maqueda, 157. L'evento nasce allo scopo di commemorare il Centenario della Prima guerra mondiale con la Sicilia "terra di fratellanza, onore e coraggio". Tra i siciliani al fronte vanno ricordati Manfredi e Ignazio Lanza di Trabia, Ignazio e Vincenzo Fiori, Mario De Cicdo, Giuseppe e Fabrizio Lanza di Mazzarino, Manfredi Gravina, Ignazio Majo Pagano, Ernesto Barbera. Diversi di loro sacrificarono la vita, come i fratelli Lanza di Trabia, Euclide Turba, Ciro Scianna, Giuseppe Cangialosi Lungo il percorso sono particolarmente toccanti alcuni oggetti come il telefono di trincea. Ci ricorda soldati che avevano il compito di intercettare le comunicazioni del nemico. Di questi uomini oggi rimangono ritratti nelle ine della letteratura sul primo conflitto mondiale. Giovanni Comisso e Riccardo Bacchelli hanno raccontato episodi struggenti. Le bacheche ospitano anche elmetti, tagliareticolati, uniformi, frammenti di granate, medaglie al valore, cartoline reggimentali e satiriche.

6 STERI DUE CLAVICEMBALI PER VIVALDI E BACH ** Secondo appuntamento di stagione per l'associazione «Antonio II Verso»: stasera alle 21 allo Steri si potrà ascoltare un duo di clavicembali formato da Enrico Baiano e Aapo Hakkinen, che eseguiranno musiche di Vivaldi, Bach, Domenico Scarlatti e likidel in inedite trascrizioni per due cembali realizzate dallo stesso Baiano, compositore ed interprete napoletano che ha già al suo attivo otto cd, tutti premiati. Aapo Hakkinen è nato a Helsinki nel 1976, e ha iniziato la sua formazione musicale come corista della cattedrale della sua città. A tredici anni ha cominciato a studiare clavicembalo con Elina Mustonen e organo con 011i Porthan presso l'accademia Sibelius di Helsinki. Si è esibito come solista nei principali paesi europei, in Israele, Giappone, Stati Uniti, Messico e Brasile. Biglietti: 9/7 euro.

7 I O Steri I Clandestini di Franco Gulino ie. Nelle Carceri dello Steri è in corso «Clandestini», mostra di Franco Accursio Gulino. Grandi tele e installazioni dove uomini privati di parola, nome e diritti si impongono con i loro corpi nudi come Cristi in croce. Nelle Lavagne, figure, oggetti, corpi danzanti emergono dal fondo frantumato su cui si articolano segni matematici indecifrabili, lettere e numeri. Opere realizzate con una nuova tecnica, quella della carta frantumata su tela. Perché «a frantumarsi è l'idea originaria del rispetto per l'altro». Le Lavagne di Gulino, artista apprezzato da collezionisti di tutto il mondo, reduce dalla mostra romana su Pasolini, intrecciano un dialogo fitto con i graffiti e i dipinti lasciati sui muri delle celle dai clandestini del passato. Orari: io- -18.

8 LA REPUBBLICA s a so In I LUOGHI Da sinistra, il soffitto a cassettoni dell'ex Monte di pietà, i giardini di Palazzo reale e uno scorcio di Palazzo Bonagia LAURA NOBILE U NA giornata per vedere i palazzi delle banche, ma anche per curiosare tra "Le vie dei tesori". Il primo sabato della maratona della manifestazione promossa dall'ateneo, infatti, s'intreccia con "Invito a palazzo", l'iniziativa annuale organizzata dall'abi che apre al pubblico le sedi storiche delle istituzioni bancarie. Partiamo da qui, allora, perché oggi a Palermo, dalle 10 alle 19 aderiscono palazzo Branciforte, sede della Fondazione Sicilia, in via Bara all'olivella, 2 e il palazzo del Monte di pietà, sede della Banca Carige Italia, in via Monte di Pietà, 16. Il Monte di Pietà fu ospitato dal 1591, e per quattro secoli, nell'edificio realizzato ( e adibito) su iniziativa dell'imprenditore Vincenzo Nobili a manifattura dei tessuti tra i11549 e il Il fronte principale è impreziosito da cornici settecentesche e al centro c'è lastatua dell'ecceho- La guida "Invito a palazzo" svela lo scrigno del Monte di pietà, "Le vie dei tesori" porta nelle cripte delle chiese e nel cantiere di Palazzo Bonagia mo, ( emblema dei montidipietàe dellalorofunzione di solidarietà e di carità), tra due aquile e sormontato da campane; sotto, il grande orologio il cui meccanismo risale al All'interno del palazze si potranno vedere il bassorilievo di Santa Rosalia, nell'atrio a piano terra un'altra tela dipinta con l'ecce Homo, numerose targhe marmoree euna serie di soffitti a cassettoni, impreziositi da decorazioni dipinte e piccole foglie e fiori ocra e rosa. Visite da prenotare allo solo per scolaresche e gruppi. A Palazzo Banciforte, invece visite guidate per gruppi ( su prenotazione obbligatoria allo ) a partire dalle 9,30 e fino alle 18,30; alle 17,30 nella Sala dei 99 è previsto il concerto del pianista Giovanni Di Giandomenico. Info su www. abi. it Sul fronte de Le vie dei tesori, aprono al pubblico oggi e domani tanti altri luoghi: il cantiere aperto del settecentesco palazzo Bonagia, dove sono stati resi visibili i livelli rialzati del grande atrio e lo scalone monumentale ( oggi e domani, 10-18), la catacomba di Porta d'ossuna, in corso Alberto Arnedeo,110 ), anch'essa dalle 10 alle 18, e numerose altre cripte cittadine: la cripta di San Matte() al Cassaro (corso Vittorio Emanuele) quella dei Cocchieri alla Kalsa, (piazzetta Chiesa dei Cocchieri), di Santa Maria di Piedigrotta, antichissima cavità sotterranea alla Cala, e la cripta e la chiesa di San Giorgio dei Genovesi, nellapiazza omonima.e ancora Palermo dall'alto, vista dal campanile di San Giuseppe Cafasso, in via dei Benedettini,16 oppure vista dai saloni di Palazzo Reale e dai suoi giardini, in piazza Indipendenza, che resteranno aperti oggi dalle 8,15 alle 17,40, e domani fino alle 13. E oggi, dalle 9 alle 13, a gruppi, si vedono i laboratori di scenografia del teatro Massimo, in via Conte Federico, 262 a Brancaccio. Tutte le info su www. leviedeitesori. il e prenotazioni allo FDPFUMUDGNE ISIE WATA

9 LA REPUBBLICA La guida Le passeggiate alla scoperta della Kalsa o di Cagliostro e le visite negli Archivi LAURA NOBILE p ASSEGGIATE d'autore, condotte da esperti, professori e storici. Ma anche itinerari trale sedi dell'archivio di stato e dell'archivio storico comunale, in occasione della "Domenica di carta", il progetto che oggi s'intreccia con "Le vie dei tesori". Sono ottanta i walkíng tour organizzati dalla manifestazione promossa dall'università. Quelli di oggi sono già quasi tutti "sold out" in prenotazione, ( obbligatoria allo ) ma molte saranno riproposte nei weekend successivi. Alle 10 dal bar Santoro di piazza Indipendenza parte la passeggiata lungo "I giardini di Danisinni", a cura di Salvare Palermo. Alle 10,30 da piazza Casa Professa Lino Buscen -ii conduce alla scoperta de "L'eretico Cagliostro: da Ballarò alla Bastiglia": storie rocambolesche dell'avventuriero Giuseppe Balsamo, che nacque nel vicolo della Perciata. Alle 16 da piazza Bellini si va alla ricerca de "La Giudecca, quando Palermo era anche ebrea", con Franco D'Agostino e Chiara Utro: nel quartiere suddiviso tra le contrade della Meschita e della Guzzetta, un dedalo di vicoli, piazzette, orti e giardini da rintracciare nell'odierno tessuto urbano. C'è poi il percorso "Alla scoperta della Kalsa", che parte da piazza Magione alle 11,30 e tocca lo Spasimo, l'oratorio dei Bianchi, l'atrio di palazzo Abatellis e la chiesa della Gancia, in via Alloro. Si può seguire poi col giornalista Mario Pintagro l'itinerario "Lungo il fiume del maltempo: il Kemonia", partendo alle 10 da piazza della Pinta, per andare dalla sorgente del fiume al suo sbocco a mare. Le passeggiate prevedono un contributo di 3 euro. Si snoda invece tra le due sedi dell'archivio di stato, la sede Catena in corso Vittorio Emanuele, 31, e la sede Gancia in vicolo della Salvezza, 3, la mostra 'Palermo e Genova: commerciare e convivere Testimonianze documentarie Secoli XIV-XVII", aperta dalle 9 alle 13e dalle 15 alle 19, che racconta la vivace presenza in città della "nazione" genovese, attraverso l'epoca mediovale e moderna. In corso Vittorio, tra l'altro, è conservato il documento cartaceo più antico d'europa, la lettera in greco e in arabo di Adelasia Del Vasto. E visite guidate sono previste anche all'archivio storico comunale, in via Maqueda,157 dove è allestita la mostra documentaria "La Grande Guerra I Grandi Uomini" ( dalle 9,30 alle 19). RIPRODUZIONE RISERVATA

10 LA REPUBBLICA A Palazzo Chiaramonte-Steri (piazza Marina 61) in mostra 26 opere di Ilaria Caputo. Fino al 2 novembre da mercoledì a domenica dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 19. Ingresso libero.

11 ' Giornale di Sicilia I LE VIE DEI TESORI I LUOGHI APERTI. Lo Steri (che ospita la mostra di Gulino «Clandestini») con le carceri dell'inquisizione e la chiesa di S. Antonio Abate, piazza Marina (10-18). Orto Botanico, via Lincoln, 2(10-18); Fossa della Garofala, viale delle Scienze, ingresso facoltà di Agraria (10-17); Castello a Mare, via Filippo Patti, 2 (10-18); Arsenale della Real Marina, va dell'arsenale 1z (oggi 9-13); Castello di Maredolce, Parco della Favara, a Brancaccio (10-18); Porta Felice foro Umberto, (10-18); S. Maria dello Spasimo, via dello Spasimo,13 (io-18); Teatro Biondo, via Roma 258(10-18); Palazzo Sclafani, piazza Vittoria 14 (10-18); Palazzo Bonagia, via Alloro 58 (10-18); Palazzo Asmundo, via Pietro Novelli, 3 (io-18); Palazzo Alliata di Villafranca, piazza Bologni, 18(10-19); Villa Raffo, via Bianchini (10-18). Palazzo Reale, piazza Indipendenza (oggi 8,15-13) con i giardini pensili. e GLI ORATORI. Bianchi, piazza dei Bianchi (9-13), Delle Dame, via Ponti- ' cello 39 (9-13); S.Caterina d'alessandria, via Monteleone (10-18); Carità di San Pietro ai Crociferi, via Maqueda 206 (10-18); Carminello con la cripta, Porta Sant'Agata 5(10-18); San Mercurio, vicolo S. Giovanni degli Eremiti (io-18). CRIPTE E CATACOMBE. Catacombe dei Cappuccini, piazza Cappuccini i (10-13 e 15-18); Cripta delle Repentite, via Divisi 81(10-18). Sono aperti dalle lo alle i8: Catacombe d'ossuna, corso Alberto Amedeo 110; S.Matteo al Cassaro, corso Vittorio Emanuele; Oratorio della Morte in S.Orsola, via Maqueda 102; cripta dei Lanza a S.Mamiliano, via Squarcialupo; Cripta dei Cocchieri alla Kalsa, via Alloro; chiesa e cripta S.Giorgio dei genovesi, piazza XIII vittime; cripta di S.Maria di Piedigrotta (Mercato ittico). E il Miqveh, il bagno ebraico di Palazzo Marchesi, piazza S5.40 Martiri. CHIESE, CAPPELLE, TORRI, CUPOLE. Aperte dalle io alle 18: La Catena, piazza delle Dogane; S. Giovanni dei Napoletani, piazza Marina; chiese nella Caserma Bonsignore, corso V. Emanuele, 475; Cappella dei falegnami, via Maqueda 172; campanile S. Giuseppe Cafasso, via Benedettini, i6; cupola S.Salvatore, corso V. Emanuele 395; Santa Chiara, piazza S.Chiara, TI (oggi 10,30-18);Torre S.Nicolò di Bari, via Nunzio Nasi, i8. *** MUSEI E ARCHIVI. Museo Diocesano, via Matteo Bonello (oggi 9,30-13,30). Museo delle Marionette, piazza A. Pasqualino, 5 (io-18). Archivio storico, via Maqueda 157 (10-18); Casa Professa, piazza omonima, (io-18); Archivio di Stato (Catena), corso V. Emanuele 31 e Archivio di Stato (Gancia), cortile della Gancia (domenica 9,30-13,30 e15-19). Se* INCONTRI E CONFERENZE. Oggi a11e17,3o all'arsenale della Marina Regia (via dell'arsenale, 14.2) Pietro Maniscalco, Umberto Brucato, Sebastiano Tusa, Corrado Pedone racconteranno la storia de «L'ammiraglio Nelson in Sicilia», eroe della battaglia di Trafalgar, alleato di ferro della Corte borbonica, amante del vino Marsala adottato sulla flotta britannica, traditore dei patti con i ribelli giacobini di Napoli, oppressore del popolo di Bronte di cui fu primo duca. Alle 18 alla chiesa di Sant'Antonio Abate, allo Sten, «Gastromania, se lo chef è una star» con Gianfranco Marrone e Fabrizio Carrera, viaggio semiserio nella moda del cibo, dagli chefstar alle diete, ai blog culinari alla tv. Il semiologo Marrone ne parla in «Gastromania». e LE PASSEGGIATE. Prenotazione obbligatoria e contributo 3 euro. Oggi alle 9: «Il taglio di via Roma», di Palermo aperta a tutti. Partenza dalla chiesa di Sant'Antonino, corso Tukory2. Alle 9,30 «Palermo e il mare», itinerario in bicicletta. Piazza Marina (percorso: 9,60 km). Alle io: «I giardini dei Danisinni» di Salvare Palermo. Bar Santoro, piazza Indipendenza. Alle io «Il fiume del maltempo: il Kemonia» con Mario Pintagro. Piazza della Pinta (via Benedettini). Alle io «A Sferracavallo con Salvo», Piazza Sferracavallo. Alle 10,30 «L'eretico Cagl iostro: da Ballarò alla Bastiglia» con Lino Buscemi. Piazza Casa Professa. Alle 11,30 «Alla scoperta della Kalsa» di Palermo aperta a tutti. Piazza Magione. Alle i6 si chiude con «La Giudecca, quando Palermo era anche ebrea» con Franco D'Agostino e Chiara Utro. Piazza Bellini.

12 STERI/ZIINO I CLANDESTINI DI GULINO FOTO DELLA GUERRA se Alle 18 nelle Carceri dello Steri si apre «Clandestini», mostra di Franco Accursio Gulino. Grandi tele e installazioni dove uomini privati di parola, nome e diritti si impongono con i loro corpi nudi come Cristi in croce. Nelle Lavagne, figure, oggetti, corpi danzanti emergono dal fondo frantumato su cui si articolano segni matematici indecifrabili, lettere e numeri. A Palazzo Ziino (via Dante) si apre alle 18 la mostra fotografica «Vita dei soldati nella Grande Guerra», a cura della 4odue Edizioni. Foto inedite degli uomini della Brigata Jonio, di siciliani e calabresi, in un unico blocco, realizzato con la Kodak pocket proprio da un siciliano, medaglia di bronzo al valor militare. Sarà presente lo storico Mario Isnenghi, emerito della Ca' Foscari di Venezia. Fino al 24 ottobre, dal lunedì al venerdì dalle 9-18.

13 I LE VIE DEI TESORI I LUOGHI APERTI. Lo Steri con le carceri dell'inquisizione e la chiesa di Sant'Antonio Abate, piazza Marina (io-18). Orto Botanico, via Lincoln,2 (io-18); Fossa della Garofala, viale delle Scienze, ingresso facoltà di Agraria (10-17); Castello a Mare, via Filippo Patti, 2 (10-18); Arsenale della Real Marina, va dell'arsenale 142 (oggi 9-13 e 16,30-19, domani 9-13, domani); Castello di Maredolce, Parco della Favara, a Brancaccio (10-18); Porta Felice foro Umberto, (10-18); S. Maria dello Spasimo, via dello Spasimo,13 (10-18); laboratori di scenografia del Teatro Massimo, via Conte Federico 262 (9-13); Teatro Biondo, via Roma 258 (io-18); Palazzo Sclafani, piazza Vittoria -14(10-18); Palazzo Bonagia, via Alloro 58(10-18); Palazzo Asmundo, via Pietro Novelli, 3(10-18); Palazzo Alliata di Villafranca, piazza Bologni, 18 (10-19); Villa Raffo, via Bianchini (io-18). Palazzo Reale, piazza Indipendenza (oggi 8,15-17,40, domani 8,15-13) con i giardini pensili. S GLI ORATORI. Bianchi, piazza dei Bianchi (9-13), Delle Dame, via Ponticello 39 (9-13); S.Caterina d'alessandria, via Monteoleone (io-18); Carità di San Pietro ai Crociferi, via Maqueda 206(10-18); Carminello con la cripta, Porta Sant'Agata 5 (10-18); San Mercurio, vicolo S. Giovanni degli Eremiti (10-18). *S CRIPTE E CATACOMBE. Catacombe dei Cappuccini, piazza Cappuccini i (oggi 15-18, domani ei5-18); Cripta delle Repentite, via Divisi 81 (io-18). Sono aperti oggi e domani dalle io alle 18: Catacombe d'ossuna, corso Alberto Amedeo 110; S.Matteo al Cassaro, corso Vittorio Emanuele; Oratorio della Morte in S.Orsola, via Maqueda 102; cripta dei Lanza a S.Marniliano, via Squarcialupo; Cripta dei Cocchieri alla Kalsa, via Alloro; chiesa e cripta S.Giorgio dei genovesi, piazza XIII vittime; cripta di S.Ma ria di Piedigrotta (Mercato ittico). E il Miqveh, il bagno ebraico di Palazzo Marchesi, piazza SS.4o Martiri. CHIESE, CAPPELLE, TORRI, CUPOLE. Aperte dalle io alle 18: La Catena, piazza delle Dogane; S. Giovanni dei Napoletani, piazza Marina; chiese nella Caserma. Bonsignore, corso V. Emanuele, 475; Cappella dei falegnami, via Maqueda 172; campanile S. Giuseppe Cafasso, via Benedettini, 16; cupola S.Salvatore, corso V. Emanuele 395; Santa Chiara, piazza S.Chiara,ii (oggi io-18, domani io30-18); Torre S.Nicolò di Bari, via Nunzio Nasi, 18. MUSEI E ARCHIVI. Diocesano, via Matteo Bonello (oggi io-18, domani 9,30-13,30). Museo delle Marionette, piazza A. Pasqualino, 5(10-18). Archivio storico, via Maqueda 157(10-18); Casa Professa, piazza omonima, (io-18); Archivio di Stato (Catena), corso V. Emanuele 31 e Archivio di Stato (Gancia), cortile della Gancia (domenica 9,30-13,30 e15-19). INCONTRI E LABORATORI. Alle 17,30 all'arsenale (via dell'arsenale) si parlerà del «salotto» di Maurilio Catalano al Borgo, con lo stesso Catalano, Sebastiano Tusa, Valeria Li Vigni, Alessandra De Caro. Domani alle 9,30 all'archivio di Stato, visita gui attraverso testimonianze e documenti, sulle presenze cittadine di genovesi, catalani, napoletani,veneti e lucchesi.alle li allo Steri, volo del drone. c PERI BAMBINI. Laboratori per bambini: alle io e alle 11,35 «Officina dell'antipaura»all'econido di via La Loggia 5. Prenotazione e info: Alle io e alle 15,30, laboratorio di narrazione allo Steri. Nella cripta della chiesa di S.Nicolò da Tolentino (via Maqueda157:alle10,30 laboratorio teatrale, alle ti «A scuola di mummie». ** LE PASSEGGIATE. Prenotazione obbligatoria e contributo 3 euro. Domani alle 9: «Il taglio di via Roma», di Palermo aperta a tutti. Sant'Antonino, corso Tu kory 2. Alle 9,30 «Palermo e il mare», itinerario in bicicletta. Piazza Marina (percorso: 9,60 km). Alle io:«i giardini dei Danisinni» di Salvare Palermo. Bar Santoro, piazza Indipendenza. Alle io «Il fiume del maltempo: il Kemonia» con Mario Pintagro. Piazza della Pinta (via Benedettini). Alle io «A Sferracavallo con Salvo», Piazza Sferracavallo.Alle10,30 «L'eretico Cagliostro: da Ballarò alla Bastiglia» con Lino Buscemi. Piazza Casa Professa. Alle 11,30 «Alla scoperta della Ka I- sa» di Palermo aperta a tutti. Piazza Magione.Allei6 «La Giudecca, quando Palermo era anche ebrea» con Franco D'Agostino e Chiara Utro. Piazza'Bellini.

14 ez NUOVE OPPORTUNITÀ. L'obiettivo del Consiglio nazionale è rafforzare l'occupabilità nel sistema delle ricerche e la nascita di spin offnell'isola. In tutto pubblicati 14avvisi Corsi retribuiti al Cnr, il bando per i laureati O In gara v15 borse di studio dell'importo mensile di euro. Si tratta di percorsi formativi nel campo dello sviluppo Nove borse di studio presso l'istituto di Bioimmagini e Fisiologia Molecolare a Cefalit e all'istituto di Microelettronica e Microsistemi di Catania. Altre nove all'istituto di Bioscienze e BioRisorse di Palermo. Pierpaolo Maddalena - n. - -CAVO, «:.:.'.:'...1::';--;,:.,,,, ',:.-,:''..1 4.,,,',:-. :'.: ::2....,..., ' '.,,.-:''''''. ':".----=:5., ',.,,,f,.: ': t,'...': '-')', -','-`é.'--'.:',"::,''''--,,.:,--j..:-,...r l'-.7,,,t.' : -',.':, -1.' :',.,.. - '..le..-:". -,..-..,:.5'... - ;1'.'., :''...1, '....'''.---,t'',,,. T -'-.- A. i- '---'-±;---., : ''...-. '..,7.-;CN Nuove opportunità formative e retribuite per laureati: sono 115 le borse di studio messe a bando dal Consiglio nazionale delle ricerche, dell'importo mensile di euro (al lordo di tutti gli oneri, anche a carico dell'ente), per un percorso formativo nell'ambito dell'avviso pubblico 1/2012 «rafforzare l'occupabilità nel sistema R&S e la nascita di spin off di ricerca in Sicilia». Percorsi formativi «da attivare nel campo dei settori strategici per lo sviluppo dell'economia» della regione, finanziati con il sostegno dei fondi strutturali europei (PO Obiettivo convergenza ). Sul sito web dell' ufficio relazioni col pubblico del Cnr (www.urp.cnr.it) sono stati pubblicati i 14 bandi con scadenze comprese tra il 10 e il 16 di questo mese, mentre le selezioni avverranno per titoli e colloqui. Questo l'elenco dei bandi, il nu- 114 bandi pubblicati hanno scadenze comprese tra il lo e il 16 ottobre mero di borse di studio relativo, la struttura presso la quale saranno svolte e la scadenza di presentazione delle domande. Bando Ibfrn Bs Cef: 9 borse di studio presso l'istituto di Bioimmagini e Fisiologia Molecolare a Cefalù e all'istituto di Microelettronica e Microsistemi di Cata- Ma (termine presentazione domande 10 ottobre). Bando Isn Ct.Bf: 6 borse presso l'istituto di Scienze Neurologiche di Catania, nell'ambito del progetto «Sviluppo e integrazione di metodologie innovative e competenze in genomica e proteomica per la diagnosi e la cura di ma- lattie del sistema nervoso» (10 ottobre). Bando Ibbr Pa: 9 borse per ricerche su «Sistema agroalimentare, salute dell'uomo e biotecnologie» (Istituto di Bioscienze e BioRisorse di Palermo, 11 ottobre). Bando Ibim Bf : 9 borse per lo svolgimento di un percorso formativo nell'ambito dell'

15 avviso pubblico «Rafforzare l'occup abilità nel sistema della R&S e la nascita di spin off di ricerca in Sicilia» (llottobre). Bando Issia Pa Bf : 8 borse per ricerche su «Energia e risparmio energetico» (Istituto sui Sistemi Intelligenti per l'automazione di Palermo, 11 ottobre). Bando Ibf Bs Pa Spin Off : 8 borse «Rafforzare l'occupabilità nel sistema della R&S e la nascita di spin off di ricerca in Sicilia» (11 ottobre). Bando Ismn : 6 borse, stesso avviso (11 ottobre). Bando Itd Bf Pa: 8 borse presso Istituto per le Tecnologie Didattiche di Palermo, «Tecnologie per la Gestione della Conoscenza» (11 ottobre). Bando Ibam Ct: 8 borse per ricerche su «Beni Culturali» (Istituto per i Beni Archeologici e Monumentali di Catania, 11 ottobre). Bando Icar Pa: 9 borse a Palermo, ambito «Ict» (11 ottobre). Bando Icb Ct: 8 borse «formandi» («Dai composti naturali ai sistemi nanostrutturati: applicazioni e prodotti per la salute», 13 ottobre). Bando lame Me: 9 borse su «Economia Applicata» a Messina (16 ottobre). Bando lame Capo Granitola: 9 borse vari ambiti e settori, a Campobello di Mazara (16 ottobre). Bando lame Tp: 9 borse su «Ambiente e sicurezza», a Mazara del Vallo (16 ottobre). r pnir)

16 ez L'INTERVISTA. Oggi a Palermo si conclude una tre giorni con esperti di scienze umane da tutto il mondo Cardinale: «Sicilia culla della medicina moderna» Carmelo Nicolosi PALERMO Per la prima volta, da che è stata costituita la Società italiana di storia della ;medicina, circa 120 anni fa, un sui) congresso si tiene in Sicilia. Una tre giorni (si conclude oggi al Circolo Ufficiali di Palermo), presieduta dal professore Adelfio Elio Cardinale, che ha visto riuniti nel capoluogo siciliano esperti del inondo della medicina, dell'etica, della filosofia, per affrontare temi quali: le scienze umane in medicina, la paleopatologia, la divulgazione scientifica, la storia della medicina in Sicilia, dove circa anni fa, Empedocle iniziò quell'indagine del corpo umano che prese, in seguito, il nome di biologia. «Altro esempio - dice Cardinale - è Gianfilippo Ingrassia: a Palermo diede vita a quella disciplina che poi venne definita medicina legale. Non dimentichiamo che la Sicilia ha cullato tanti personaggi illustri nel campo biomedico e mi fa piacere la presenza, al 50 congresso della Società di storia della medicina, di tanti giovani studenti e specializzandi. È dalla memoria del passato che va creato il fu- turo». Professore Cardinale, al congresso si è parlato tanto di Paleopatologia... «La Paleopatologia è importante perché attraverso lo studio dei resti umani, della loro collocazione, si possono dedurre notevoli informazioni non solo sulle patologie e sulle epidemie che si sono succedute nelle varie epoche, ma anche studiare l'evoluzione della medicina, gli interventi chirurgici del passato, come la trapanazione del cranio che si faceva nell'antico Egitto». Le scienze umane? «È assodato che esiste un forte sbilanciamento tra la componente tecnologica, economico-finanziaria e quella antropologica. Al congresso siamo stati tutti d'accordo: occorre ricollocare la persona malata al centro della relazione di cura. Per raggiungere l'obiettivo è necessario l'insegnamento nelle facoltà mediche delle scienze umane. Solo così si potrà ricucire il logorato rapporto medico-paziente. In questo contesto, la storia della medicina rappresenta uno dei perni per ricreare Adelfio Elio Cardinale la medicina umana». *Se Se non ricordo male, lei ha affrontato questo tema a livello di Consiglio Superiore di Sanità... «Ho affrontato in quella sede il problema, con l'obiettivo di creare un' alta Scuola di medicina umana e sociale. La proposta è stata accolta all' unanimità. La Sicilia, con questa presenza di studiosi, cultori, appas- sionati del settore, credo abbia posto un tassello culturale importante. Altro punto, non da poco, che abbiamo discusso è l'ingerenza della magistratura in medicina. Assistiamo a fenomeni sconcertanti: soggetti estranei alla disciplina medica indicano quale terapia un malato deve eseguire. Un esempio è il caso Stamina, come in passato quello Di Bella, dove la comunità medica si è pronunciata sull'assenza di premesse scientifiche, mentre dei magistrati hanno obbligato strutture sanitarie ad effettuare la terapia, un modo di fare che crea grave disorientamento nei malati e nell'opinione pubblica». È stato affrontato anche il tema della divulgazione scientifica... «È un tema di grande rilevanza. Tradurre in linguaggio semplice erigotoso concetti complessi della ricerca scientifica non è per tutti. Sia per il linguaggio oscuro degli esperti, sia per una comprensione errata o forzata dei mass media, talora si danno notizie non rispondenti al vero, con grave danno ai pazienti in cerca di speranza». CENI

17 L'INTERVISTA. Il semiologo Gianfranco Marrone analizza la longevità dello stru mento: «Ha cambiato faccia, voce e ruolo sociale contro temibili concorrenti» «HA SUPERATO INDENNE IL POTERE DI TV E INTERNE -W Antonella Filippi Come la ninfa Eco, la radio è voce. Da novant'anni è un racconto fatto, appunto, di voci - anche quella dell'uccellino che sanciva il «passaggio» da una stazione all'altra, da Roma a Milano, ad esempio - ma anche di musica e suoni. Se dopo l'invenzione del telegrafo e del telefono spariva la distanza e iniziava l'epoca delle comunicazioni immediate, la radio, anch' essa eliminatore di distanze, aggiunse un nuovo elemento: una voce facile da diffondere in tutte le case che si costruisce attorno a persone che si mettono in gioco con voce e pensiero all' interno di quell' immaginaria scatola parlante. Così da 90 anni, dalle 21 del 6 ottobre del «Tutti i media hanno ridotto e poi annullato le distanze, è il loro ruolo», dice il semiologo Gianfranco Marrone. La quasi centenaria radio ce l'ha fatta a non essere legata alla triste sorte di sembrare d'antan, come accade ancora per un vecchio televisore, un vecchio telefono cellulare, un vecchio computer. e Possiamo complimentarci per la longevità della vecchia signora? «Direi di sì, ha superato indenne quegli anni '80 in cui, in tempi di edonismo reaganiano, e conio strapotere della televisione, veniva considerata morta» Se andiamo indietro nel tempo... «Ha cambiato faccia, voce, ruolo sociale. È stato il mezzo attraverso cui i grandi totalitarismi degli anni '30 hanno costruito la loro fortuna. Ma penso anche a Radio Londra, che trasmetteva pure in italiano, e che la sera si ascoltava di nascosto per avere un punto di vista non fascista sulla guerra». e Saltiamo agli anni '70, quelli delle radio libere. «Un ruolo liberatorio, il loro. Si è creato un grande entusiasmo per un mezzo che non era strumento del potere, ma arrivava dal basso. Poi la radio è diventata involonta- Il semiologo Gianfranco Marrone riamente politica: negli anni '90 la televisione era di destra e la radio di sinistra; non era vero, ma così veniva vissuta perché chi era al potere possedeva numerose televisioni» Oggi l'ultima frontiera sembra essere la radio su Internet.

18 «Sì, siamo tornati a un movimento che arriva dal basso, basta un software e chiunque può avere una radio, una moltiplicazione che rischia l'impoverimento. Di radio ce ne sono migliaia: quella della scuola, dell'università, del supermercato, qualsiasi micro -realtà può averne una. Internet ha definitivamente eliminato l'idea che i media siano universi chiusi: non è più cosi, esiste quella che si chiama "convergenza mediatica". Faccio un esempio: qualche giorno fa ascoltavo Radio2, e i conduttori di un programma invitavano a guardare le immagini su Facebook». *** Con le immagini non è più radio... «Quella che era una limitazione della radio, ma anche una sua forza, non esiste più. Del resto, anche la tv adesso posso guardarla in streaming quando voglio». La rottura era avvenuta, alla metà del secolo scorso, con l'avvento della televisione che è «vedere da lontano», dove il vedere prevaleva sull'immagine. Per il telespettatore le cose raffigurate in immagini iniziavano a contare e a pesare più delle cose dette con le parole. Un radicale rovesciamento di direzione. «Non è che l'immagine sia di per sé negativa, è l'uso patinato che se ne fa, ad aver rovinato la tv. La radio si trova adesso di fronte a una nuova sfida, non ha più un nemico e dovrà rivedere identità, voce». e La radio ha avuto effetti secondari non previsti, per esempio la «musicalizzazione» della nostra vita quotidiana oltre al lancio in grande di sport raccontabili come il calcio. «Sì, la radio ha consentito la riproduzione infinita della musica, viviamo in una colonna sonora. La musica prima era, per chi poteva permetterselo, un quartetto d'archi da salotto. Poi è cambiato tutto: la musica oggi deve il 90% alla radio e il 10% ai dischi". Non dimentichiamo lo sport: Carosio e le sue leggenda- rie radiocronache, Ciotti che si scusava sempre con Ameni-. «I primi radiocronisti come Caro - sio, la partita te la facevano vedere senza vederla. Erano dei geni». Se La radio è stata la prima ad aprirsi alle voci della comunità degli ascoltatori. È azzardato immaginare che il meccanismo coinvolgente del social networicing sabbia avuto proprio nella radio la sua più illustre antesignana? «Anche la tv è stata interattiva, ma definire la televisione e la radio antesignane di Facebook mi sembra troppo forte. Di sicuro hanno dato un notevole apporto alla comunicazione nella doppia direzione, in entrata e in uscita». 551 La trasmissione radiofonica secondo lei più di rottura quale è stata? «Posso dire quella per me più simpatica: Alto gradimento con Arbore e Boncomni. Oggi apprezzo molto Il ruggito del coniglio, ha aperto la porta all'ironia». A N, I*)

19 LA SICILIA Sez- Tu Da 01CL CA COMUNE " Firmato dal rettore Pignataro accordo di cooperazione con l'università di Cardiff L'Università di Catania continua con impegno la realizzazione del progetto di internazionalizzazione, con nuovo accordo di cooperazione istituzionale con l'università di Cardiff (Regno Unito). L'accordo quadro - che potrà coinvolgere tutti i dipartimenti universitari per una ampia gamma di opportunità che coinvolgeranno tutte le componenti dell'ateneo (docenti, studenti dei diversi livelli, dottorandi e specializzandi delle diverse aree) - è stato firmato giovedì scorso nell'aula magna del Palazzo centrale dell'università. A siglare l'intesa istituzionale sono stati il rettore dell'università di Catania, Giacomo Pignataro e in rappresentanza del rettore dell'università di Cardiff, il prof. Vincenzo Crunelli, docente di origine catanese. All'evento hanno partecipato - con un loro contributo - il prof. Francesco Basile, presidente della Scuola "Facoltà di Medicina", il delegato all'internazionalizzazione Andrea Rapisarda e il prof. Carmelo Erio Fiore, direttore del dipartimento di Scienze Mediche e Pediatriche. Alla cerimonia, hanno presenziato numerosi direttori dei dipartimenti universitari, studenti dei corsi di laurea, dottorandi e specialivandi. L'accordo tra le due istituzioni accademiche prevede la mobilità sia in ingresso che in uscita di studenti e docenti e del personale tecnico amministrativo, l'awio di collaborazioni su progetti di ricerca scientifica comuni e ancora l'organizzazione congiunta di attività di formazione. «l rapporti tra i due Atenei - ha spiegato il rettore - si muovono da oggi sulla scia di altre esperienze analoghe con Università di molti Paesi e nel solco di un impegno programmatico che indica nel processo di internazionalizzazione del nostro Ateneo una strategia indispensabile per qualificare ulteriormente tutta l'attività che l'università di Catania mette in campo con l'impegno dei docenti e del personale tecnico amministrativo delle aree». «L'internazionalizzazione - ha concluso il prof. Pignataro -, consentirà ai nostri studenti di allargare ulteriormente le conoscenze, di sperimentarsi in ambiti culturali nuovi senza limiti di frontiere». Il prof. Crunelli, rappresentando la sensibilità della sua Università per la firma della partenship con Catania ha affermato che «anche l'ateneo di Cardiff ha puntato molto sull'internazionalizzazione e per questa ragione crediamo che l'accordo con Catania permetterà di progredire in tutte le attività dalla ricerca scientifica, alla didattica, alla formazione dei più giovani». A conclusione dell'evento, il prof. Crunelli - direttore del Centro di Ricerche di Neuroscienze della Università di Cardiff- ha tenuto una "lecture" dal titolo "Ruolo del talamo nella genesi dei ritmi cerebrali".

NOVITÀ ASSOLUTA NEL PANORAMA DEL TURISMO SCOLASTICO SICILIANO, IN COLLABORAZIONE CON LA SCUOLA DELLA GIOIA- FAVOLANDIA

NOVITÀ ASSOLUTA NEL PANORAMA DEL TURISMO SCOLASTICO SICILIANO, IN COLLABORAZIONE CON LA SCUOLA DELLA GIOIA- FAVOLANDIA Il Museo Diocesano di Catania desidera, anche quest anno, proseguire con le scuole l impegno e la ricerca educativa con particolare attenzione ai Beni Culturali, Artistici e Ambientali. L alleanza fra

Dettagli

IDEE DI RESISTENZA. Il progetto, nato per ricordare il 70 anno dalla Liberazione, parte da due considerazioni propedeutiche:

IDEE DI RESISTENZA. Il progetto, nato per ricordare il 70 anno dalla Liberazione, parte da due considerazioni propedeutiche: PREMESSA Insignita della Medaglia d Argento al Valor Militare della Resistenza, Pistoia, al pari di altre città toscane, è stata teatro di avvenimenti tragici, la maggior parte dei quali intercorsi tra

Dettagli

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi La Scuola del Cuoio è stata fondata dopo la Seconda Guerra Mondiale grazie alla collaborazione dei Frati Francescani Minori Conventuali della Basilica di Santa Croce e delle famiglie Gori e Casini, artigiani

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Gli altri Saloni. 9 / 30 settembre 2012

Gli altri Saloni. 9 / 30 settembre 2012 9 / 30 settembre 2012 Il progetto 2012 Il progetto 2012 di DimoreDesign, sulla scia del successo dell edizione 2011, ne riprende e amplia l obiettivo fondamentale di rendere fruibile il patrimonio artistico,

Dettagli

Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) a cura di Italo Zannier. Savignano SI FEST 2014. di Marcello Tosi

Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) a cura di Italo Zannier. Savignano SI FEST 2014. di Marcello Tosi Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) Savignano SI FEST 2014 a cura di Italo Zannier di Io sono una forza della natura.. Io sono una forza del Passato. Solo nella tradizione

Dettagli

SUA-RD Sperimentazione anno 2013

SUA-RD Sperimentazione anno 2013 Firenze 21 Gennaio 2015 Sperimentazione anno 2013 La Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) è strutturata in 3 parti Parte I Obiettivi, risorse e gestione del Dipartimento Parte II:

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

DIALOGHI SUL COMPORRE

DIALOGHI SUL COMPORRE TORRI DELL ACQUA 2 workshop di composizione assistita da computer. Seminari, lezioni e concerti dal 28 al 30 dicembre presso le Torri dell'acqua di Budrio Il fondamentale ruolo interpretato dalle Torri

Dettagli

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO Art. 1 - L, con sede sociale in Villaricca (Napoli), alla

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

presenta MILANO, 18-24 maggio 2015 Orto Botanico di Brera dell Università degli Studi di Milano

presenta MILANO, 18-24 maggio 2015 Orto Botanico di Brera dell Università degli Studi di Milano presenta MILANO, 18-24 maggio 2015 Orto Botanico di Brera dell Università degli Studi di Milano Le piante producono alimenti, legno, carburante, tessuti, carta, fiori e l ossigeno che respiriamo! La vita

Dettagli

SARDEGNA: LA SUA STORIA NELLA PIETRA. 30 Maggio - 5 Giugno 2015!

SARDEGNA: LA SUA STORIA NELLA PIETRA. 30 Maggio - 5 Giugno 2015! 30 Maggio - 5 Giugno 2015! 30 Maggio - 5 Giugno 2015! SARDEGNA: LA SUA STORIA NELLA PIETRA L'Archeotour, giunto quest'anno alla sua XI edizione, è un'iniziativa del Rotary Club Cagliari per far conoscere

Dettagli

La cooperativa Fai compie 30 anni

La cooperativa Fai compie 30 anni Anziani e assistenza La cooperativa Fai compie 30 anni TRENTO Fai, la prima cooperativa sociale che si occupa di assistenza domiciliare in Trentino, si prepara a festeggiare ben 30 anni di attività. Sabato

Dettagli

martedì 26 maggio ore 14.00 mostra grafico pittorica, Il borgo Loreto e il suo conservatorio presso Scuola primaria Nobile, via G.

martedì 26 maggio ore 14.00 mostra grafico pittorica, Il borgo Loreto e il suo conservatorio presso Scuola primaria Nobile, via G. 1. La scuola adotta un monumento www.lascuolaadottaunmonumento.it a cura della Fondazione Napoli Novantanove www.napolinovantanove.org dal 1 maggio al 2 giugno gli alunni degli istitui scolastici che aderiscono

Dettagli

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris BANDO II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris Spiegami i diritti dell uomo: diritto all Educazione, diritto

Dettagli

DA CHE PARTE STARE. dagli 11 anni ALBERTO MELIS

DA CHE PARTE STARE. dagli 11 anni ALBERTO MELIS PIANO DI LETTURA dagli 11 anni DA CHE PARTE STARE ALBERTO MELIS Illustrazioni di Paolo D Altan Serie Rossa n 78 Pagine: 144 Codice: 566-3117-3 Anno di pubblicazione: 2013 L AUTORE Alberto Melis, insegnante,

Dettagli

LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO

LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO FOOD LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO FOOD. LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO PER LA PRIMA VOLTA IN ITALIA UNA STRAORDINARIA MOSTRA CHE AFFRONTA IL TEMA DEL CIBO DAL PUNTO DI VISTA SCIENTIFICO, SVELANDONE TUTTI

Dettagli

Dov eri e cosa facevi?

Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Produzione libera 15 marzo 2012 Livello B1 Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Descrivere, attraverso l uso dell imperfetto, azioni passate in corso di svolgimento. Materiale

Dettagli

CHIAMATA ALLE ARTI CHIAMATA ALLE SCIENZE

CHIAMATA ALLE ARTI CHIAMATA ALLE SCIENZE CHIAMATA ALLE ARTI CHIAMATA ALLE SCIENZE CHIAMATA AL LAVORO 25 maggio 2015 San Michele all Adige 3 e 4 giugno 2015 Rovereto Progetto dell associazione culturale Artea di Rovereto in collaborazione con

Dettagli

CASTEL SANT ANGELO SALA PAOLINA TUTT ALTRA ITALIA IO SOGNAVO PUBBLICATO IL 25 OTT 2010 Data Evento: da 08/11/2010 a 03/04/2011

CASTEL SANT ANGELO SALA PAOLINA TUTT ALTRA ITALIA IO SOGNAVO PUBBLICATO IL 25 OTT 2010 Data Evento: da 08/11/2010 a 03/04/2011 Roma CASTEL SANT ANGELO SALA PAOLINA TUTT ALTRA ITALIA IO SOGNAVO PUBBLICATO IL 25 OTT 2010 Data Evento: da 08/11/2010 a 03/04/2011 Castel Sant Angelo Sala Paolina Mostra su Giuseppe Garibaldi Tutt altra

Dettagli

SANTA MESSA IN ONORE ED ALLA PRESENZA DI SUA EMINENZA REVERENDISSIMA IL CARDINALE LUIGI DE MAGISTRIS CAGLIARI, 22-02-2015

SANTA MESSA IN ONORE ED ALLA PRESENZA DI SUA EMINENZA REVERENDISSIMA IL CARDINALE LUIGI DE MAGISTRIS CAGLIARI, 22-02-2015 ORDINE DEI SANTI MAURIZIO E LAZZARO Delegazione Gran Magistrale della Sardegna SANTA MESSA IN ONORE ED ALLA PRESENZA DI SUA EMINENZA REVERENDISSIMA IL CARDINALE LUIGI DE MAGISTRIS CAGLIARI, 22-02-2015

Dettagli

A chi mi rivolgo? Cos è il diritto di accesso? Qual è la normativa di riferimento?

A chi mi rivolgo? Cos è il diritto di accesso? Qual è la normativa di riferimento? IL DIRITTO DI ACCESSO AGLI ATTI A chi mi rivolgo? L' dell garantisce a tutti i soggetti interessati l'esercizio dei diritti d informazione e di accesso ai documenti amministrativi, e favorisce la conoscenza

Dettagli

L analisi dei villi coriali

L analisi dei villi coriali 12 L analisi dei villi coriali Testo modificato dagli opuscoli prodotti dal Royal College of Obstetricians and Gynaecologists dell Ospedale Guy s and St Thomas di Londra. www.rcog.org.uk/index.asp?pageid=625

Dettagli

A NE T O I S AZ I C O S VE AS

A NE T O I S AZ I C O S VE AS ASSOCIAZIONE VESTA L'Associazione Culturale Vesta nasce nel 2013 dall idea di creare un laboratorio di idee destinate alla fruizione e alla valorizzazione del patrimonio storico, culturale e naturalistico

Dettagli

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Newsletter n.1 / presentazione ravenna 2013 / in distribuzione febbraio 2013 Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Info: Web: www.ravenna2013.it Mail: ravenna2013@labelab.it / Telefono: 366.3805000

Dettagli

LEGGE 8 ottobre 2010, n. 170. Nuove norme in materia di disturbi specifici di apprendimento in ambito scolastico. (10G0192)

LEGGE 8 ottobre 2010, n. 170. Nuove norme in materia di disturbi specifici di apprendimento in ambito scolastico. (10G0192) Gazzetta Ufficiale N. 244 del 18 Ottobre 2010 LEGGE 8 ottobre 2010, n. 170 Nuove norme in materia di disturbi specifici di apprendimento in ambito scolastico. (10G0192) La Camera dei deputati ed il Senato

Dettagli

Norme varie relative al Nucleo di Valutazione e alle sue funzioni

Norme varie relative al Nucleo di Valutazione e alle sue funzioni Norme varie relative al Nucleo di Valutazione e alle sue funzioni! Statuto del Politecnico di Torino TITOLO 2 - ORGANI DI GOVERNO DEL POLITECNICO Art. 2.3 - Senato Accademico 1. Il Senato Accademico è

Dettagli

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes Didattica per l Eccellenza Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà Romanae Disputationes Concorso Nazionale di Filosofia 2014-2015 OBIETTIVI DEL CONCORSO Il Concorso Romanae Disputationes

Dettagli

Camera dei deputati - Senato della Repubblica Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Camera dei deputati - Senato della Repubblica Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Allegato 1 Camera dei deputati - Senato della Repubblica Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Progetto e Concorso Dalle aule parlamentari alle aule di scuola. Lezioni di Costituzione

Dettagli

DIRITTO ALLO STUDIO. Università degli Studi del Sannio. Costruiamo insieme il tuo FUTURO

DIRITTO ALLO STUDIO. Università degli Studi del Sannio. Costruiamo insieme il tuo FUTURO DIRITTO ALLO STUDIO I capaci e i meritevoli, anche se privi di mezzi, hanno diritto di raggiungere i gradi più alti degli studi. art. 34 Costituzione della Repubblica Italiana Diritto allo studio universitario

Dettagli

ALTRE PAROLE PER DIRLO. Diamo corpo e parola alla forza delle donne NOVEMBRE GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE

ALTRE PAROLE PER DIRLO. Diamo corpo e parola alla forza delle donne NOVEMBRE GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE 25 foto di Sophie Anne Herin GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE ALTRE PAROLE PER DIRLO Diamo corpo e parola alla forza delle donne Libere di scegliere Libere di desiderare Libere di

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

L'Università di Scienze Gastronomiche, nel seguito chiamata UNISG, con. sede legale in Frazione Pollenzo - Bra (CN) e rappresentata in questo atto

L'Università di Scienze Gastronomiche, nel seguito chiamata UNISG, con. sede legale in Frazione Pollenzo - Bra (CN) e rappresentata in questo atto " ACCORDO QUADRO DI COLLABORAZIONE TRA L'UNIVERSITA' DI SCIENZE GASTRONOMICHE E L'UNIVERSIT A' DEGLI STUDI DI TORINO. L'Università di Scienze Gastronomiche, nel seguito chiamata UNISG, con sede legale

Dettagli

L IMMAGINE CHE NON C ERA

L IMMAGINE CHE NON C ERA L IMMAGINE CHE NON C ERA SEZIONE SCIENTIFICA DEL CONCORSO LA PAGINA CHE NON C ERA BANDO DELLA II EDIZIONE Se è vero che un'immagine può essere più esplicativa di tante parole, allora perché non provare

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2014 2015 X Edizione MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI In collaborazione con Federazione Relazioni Pubbliche Italiana DIRETTORE: Prof. Gennaro Iasevoli

Dettagli

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA DECRETO 30 settembre 2011. Criteri e modalità per lo svolgimento dei corsi di formazione per il conseguimento della specializzazione per le attività di sostegno, ai sensi degli articoli 5 e 13 del decreto

Dettagli

Aula magna della facoltà di

Aula magna della facoltà di Come far viaggiare i bus si studia all'università Al via lo scorso 6 marzo, alla Sapienza di Roma, il nuovo master su Management del trasporto pubblico locale, diretto da Giuseppe Catalano e Andrea Boitani.

Dettagli

Bando del Concorso Nazionale Il Paesaggio raccontato dai ragazzi. Narrazioni e immagini nell'era digitale

Bando del Concorso Nazionale Il Paesaggio raccontato dai ragazzi. Narrazioni e immagini nell'era digitale Progetto Nazionale di Educazione al Patrimonio 2011-2012 Bando del Concorso Nazionale Il Paesaggio raccontato dai ragazzi. Narrazioni e immagini nell'era digitale Presentazione Sul presupposto che si conserva

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

Guida all accesso ai Corsi di Laurea Magistrale (ordinamento D.M. 270/04) attivati nell A.A. 2014/2015 dall Ateneo di Palermo

Guida all accesso ai Corsi di Laurea Magistrale (ordinamento D.M. 270/04) attivati nell A.A. 2014/2015 dall Ateneo di Palermo 1 2 Guida all accesso ai Corsi di Laurea (ordinamento D.M. 270/04) attivati nell A.A. 2014/2015 dall Ateneo di Palermo Anno Accademico 2014/2015 3 4 Concept and graphic design: Marketing e Fundraising

Dettagli

... DELIDERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE

... DELIDERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE CITTÀ DI CASTELVETRANO Provincia di Trapani... DELIDERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE n.ili: del 2 8 MRR. 2014 OGGETTO: Concessione di no 2 borse di studio intilolate alla memoria del dotto Mauri zio Vi

Dettagli

Durc online: dal 1 luglio nuova procedura di verifica della regolarita' contributiva

Durc online: dal 1 luglio nuova procedura di verifica della regolarita' contributiva RASSEGNA STAMPA UNISANNIO 02/07/2015 Indice Il Sannio Quotidiano 1 Unisannio Atenei campani, il rettore Filippo de Rossi al vertice Il Mattino 2 Unisannio Coordinamento atenei campani: de Rossi al vertice

Dettagli

CONCERTO/ SPETTACOLO MUSICALE SULLA GRANDE GUERRA

CONCERTO/ SPETTACOLO MUSICALE SULLA GRANDE GUERRA CORO VALCAVASIA Cavaso del Tomba (TV) CONCERTO/ SPETTACOLO MUSICALE SULLA GRANDE GUERRA chi siamo Il progetto sulla grande guerra repertorio discografia recapiti, contatti Chi siamo Il coro Valcavasia

Dettagli

Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario

Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario Abruzzo Azienda per il diritto agli studi universitari (Adsu) Viale dell Unità d Italia, 32 66013 Chieti scalo Tel. +39

Dettagli

Concorso La scuola più riciclona

Concorso La scuola più riciclona Il futuro è nella nostra natura Concorso La scuola più riciclona Nell'ambito del Piano dell'offerta Formativa Territoriale (POFT) 2014/2015, il Comune di Bitonto indice il concorso La scuola più riciclona

Dettagli

Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010. Soci Fondatori. - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A.

Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010. Soci Fondatori. - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A. 01 Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010 Soci Fondatori - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A. - Associazione Partners di Palazzo Strozzi Promossa da 02 MISSION Volontariato

Dettagli

BIENNIO DI SECONDO LIVELLO IN DISCIPLINE MUSICALI MUSICA ELETTRONICA E TECNOLOGIE DEL SUONO

BIENNIO DI SECONDO LIVELLO IN DISCIPLINE MUSICALI MUSICA ELETTRONICA E TECNOLOGIE DEL SUONO BIENNIO DI SECONDO LIVELLO IN DISCIPLINE MUSICALI MUSICA ELETTRONICA E TECNOLOGIE DEL SUONO Requisiti d'ammissione Dal Regolamento didattico del Conservatorio di Como Ex Art. 24: Ammissione ai corsi di

Dettagli

SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07. Documentazione a cura di Quaglietta Marica

SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07. Documentazione a cura di Quaglietta Marica SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07 GRUPPO ANNI 3 Novembre- maggio Documentazione a cura di Quaglietta Marica Per sviluppare Pensiero creativo e divergente Per divenire

Dettagli

CONCORSO UNA CANZONE DAL CUORE

CONCORSO UNA CANZONE DAL CUORE CONCORSO UNA CANZONE DAL CUORE REGOLAMENTO 2015 ART. 1. IL CONCORSO UNA CANZONE DAL CUORE 2015 A CARATTERE INTERNAZIONALE SI SVOLGERA ATTRAVERSO VARIE TAPPE IN TUTTA ITALIA DA AGOSTO A NOVEMBRE. LE TAPPE

Dettagli

IL RETTORE. Prot. 4 2_ 5 7.0 M. Vit.C11.1 - Visto il D.P.R. 11 luglio 1980, n. 382; - vista la legge 19 novembre 1990, n. 341;

IL RETTORE. Prot. 4 2_ 5 7.0 M. Vit.C11.1 - Visto il D.P.R. 11 luglio 1980, n. 382; - vista la legge 19 novembre 1990, n. 341; UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DICA IL RETTORE Ii[NyMITÀ DEGLI STUDI MI I ACATANIA Protocollo Generale 0 8 APR. 2014 Prot. 4 2_ 5 7.0 M. Vit.C11.1 - Visto il D.P.R. 11 luglio 1980, n. 382; - vista la legge 19

Dettagli

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica:

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica: Pasta per due 5 Capitolo 1 Libero Belmondo è un uomo di 35 anni. Vive a Roma. Da qualche mese Libero accende il computer tutti i giorni e controlla le e-mail. Minni è una ragazza di 28 anni. Vive a Bangkok.

Dettagli

ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework for the European Higher Education Area

ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework for the European Higher Education Area Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per l università, l alta formazione artistica, musicale e coreutica e per la ricerca ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework

Dettagli

Preambolo LA CAMERA DEI DEPUTATI ED IL SENATO DELLA REPUBBLICA HANNO APPROVATO; IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA PROMULGA LA SEGUENTE LEGGE:

Preambolo LA CAMERA DEI DEPUTATI ED IL SENATO DELLA REPUBBLICA HANNO APPROVATO; IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA PROMULGA LA SEGUENTE LEGGE: LEGGE 12 MARZO 1968, n. 442 (GU n. 103 del 22/04/1968) ISTITUZIONE DI UNA UNIVERSITÀ STATALE IN CALABRIA. (PUBBLICATA NELLA GAZZETTA UFFICIALE N.103 DEL 22 APRILE 1968) URN: urn:nir:stato:legge:1968-03-12;442

Dettagli

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime Indice Introduzione 7 La storia delle rose: quando la mamma parte 9 Il bruco e la lumaca: quando i genitori si separano 23 La campana grande e quella piccola: quando nasce il fratellino 41 La favola del

Dettagli

La Buona Novella: Dio ha mandato il suo Figlio

La Buona Novella: Dio ha mandato il suo Figlio CREDO IN GESÙ CRISTO, IL FIGLIO UNIGENITO DI DIO La Buona Novella: Dio ha mandato il suo Figlio Incominciamo a sfogliare il Catechismo della Chiesa Cattolica. Ce ne sono tante edizioni. Tra le mani abbiamo

Dettagli

17/04/2015 IL RETTORE

17/04/2015 IL RETTORE Protocollo 7882 VII/1 Data 26/03/2015 Rep. D.R n. 377-2015 Area Didattica Servizi agli Studenti e Alta Formazione Responsabile Dott. Antonio Formato Settore Alta Formazione Responsabile Dott. Tommaso Vasco

Dettagli

28.02.2012 08.03.2012 08.07.2014, 25.09.2014, 11.11.2014, 10.12.2014, 22.12.2014, 14.01.2015 10.02.2015) 12.11.2014, 02.12.2014 23.12.

28.02.2012 08.03.2012 08.07.2014, 25.09.2014, 11.11.2014, 10.12.2014, 22.12.2014, 14.01.2015 10.02.2015) 12.11.2014, 02.12.2014 23.12. Disposizioni regolamentari relative agli Organi Ausiliari approvate dal Senato Accademico in data 28.02.2012 e dal Consiglio di Amministrazione in data 08.03.2012 e successivamente modificate dal Senato

Dettagli

Regolamento dell Ateneo per i servizi agli studenti disabili

Regolamento dell Ateneo per i servizi agli studenti disabili Regolamento dell Ateneo per i servizi agli studenti disabili TITOLO I - PRINCIPI GENERALI Art. 1 Oggetto e ambito di applicazione Art. 2 Principi normativi Art. 3 Finalità Art. 4 Destinatari degli interventi

Dettagli

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Il baseball, uno sport. Il baseball, uno sport di squadra. Il baseball, uno sport che non ha età. Il baseball, molto di più di uno sport, un MODO

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1115 Prot. n 8165 Data 23.04.2009 Titolo III Classe V UOR Post Laurea - Master VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004,

Dettagli

" Regolamento LE VOSTRE FOTO A RACCOLTA!

 Regolamento LE VOSTRE FOTO A RACCOLTA! ALL OUR YESTERDAYS Scene di vita in Europa attraverso gli occhi dei primi fotografi (1839-1939) 11 aprile - 2 giugno 2014 Pisa, Museo della Grafica, Palazzo Lanfranchi LE VOSTRE FOTO A RACCOLTA! Ognuno

Dettagli

Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A.

Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A. Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A. 2011/2012 Art. 1 Oggetto del bando 1. L Università degli Studi di Siena

Dettagli

IL SENSO DELLA CARITATIVA

IL SENSO DELLA CARITATIVA IL SENSO DELLA CARITATIVA SCOPO I Innanzitutto la natura nostra ci dà l'esigenza di interessarci degli altri. Quando c'è qualcosa di bello in noi, noi ci sentiamo spinti a comunicarlo agli altri. Quando

Dettagli

Sardegna. della memoria. Collana diretta da. Romano Cannas. Gli Archivi. Su Balente e sa Emina. con Michelangelo Pira

Sardegna. della memoria. Collana diretta da. Romano Cannas. Gli Archivi. Su Balente e sa Emina. con Michelangelo Pira Sardegna Gli Archivi della memoria Collana diretta da Romano Cannas Su Balente e sa Emina con Michelangelo Pira presentazione di Bachisio Bandinu Gli Archivi della memoria Collana diretta da Romano Cannas

Dettagli

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 Presentazione L'Università Ca' Foscari Venezia e l'escp Europe hanno ideato il Doppio Master universitario in Management

Dettagli

PRIMI DATI SULLA SPERIMENTAZIONE DEL SOSTEGNO PER L INCLUSIONE ATTIVA (SIA) NEI GRANDI COMUNI

PRIMI DATI SULLA SPERIMENTAZIONE DEL SOSTEGNO PER L INCLUSIONE ATTIVA (SIA) NEI GRANDI COMUNI DIREZIONE GENERALE PER flash 29 L INCLUSIONE E LE POLITICHE SOCIALI PRIMI DATI SULLA SPERIMENTAZIONE DEL SOSTEGNO PER L INCLUSIONE ATTIVA (SIA) NEI GRANDI COMUNI Roma, 1 settembre 2014 Il punto di partenza:

Dettagli

MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE

MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE 66 Bologna, 11 febbraio 2015 MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE Per dare feste non serve sempre un motivo. Ma quelle di Meglio Così, il ciclo di eventi che si terrà a Bologna tra febbraio

Dettagli

Numero 2 del 29 febbraio 2012 PROGETTO CESIPE

Numero 2 del 29 febbraio 2012 PROGETTO CESIPE Numero 2 del 29 febbraio 2012 PROGETTO CESIPE Lo scorso 8 febbraio nella sede del Comitato Consultivo, il Direttore Generale dell Azienda "Policlinico-Vittorio Emanuele", Armando Giacalone, il Direttore

Dettagli

VISITE GUIDATE AGLI SCAVI di OSTIA ANTICA

VISITE GUIDATE AGLI SCAVI di OSTIA ANTICA VISITE GUIDATE AGLI SCAVI di OSTIA ANTICA MODULO PER I GRUPPI Nel presente modulo sono indicati i possibili percorsi per la Visita Guidata agli Scavi di Ostia Antica e la relativa Scheda di Prenotazione

Dettagli

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958)

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958) NOTIZIARIO PARROCCHIALE Anno XC - N 8 dicembre 2012 - L Angelo in Famiglia Pubbl. mens. - Sped. abb. post. 50% Bergamo Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone

Dettagli

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI (Gv 3, 17b) Ufficio Liturgico Diocesano proposta di Celebrazione Penitenziale comunitaria nel tempo della Quaresima 12 1 2 11 nella lode perenne del tuo nome

Dettagli

Dimore di La o. Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore. Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore

Dimore di La o. Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore. Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore g Dimore di La o Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore Dimore di Lago Dimore di Lago, terzo volume storico della Collana

Dettagli

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria Il luogo: la storia Castello Sforzesco Accademia Brera Montenapoleone Il complesso dei Chiostri dell Umanitaria nasce insieme all adiacente Chiesa di Santa Maria della Pace, voluta da Bianca di Visconti

Dettagli

Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it

Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it Anno Scolastico 2010-2011 Email: icsauro@yahoo.it Fratelli Grimm La Scuola

Dettagli

IL CIELO PER GLI ANTICHI I fenomeni celesti più appariscenti e l influsso che hanno avuto sulla storia

IL CIELO PER GLI ANTICHI I fenomeni celesti più appariscenti e l influsso che hanno avuto sulla storia IL CIELO PER GLI ANTICHI I fenomeni celesti più appariscenti e l influsso che hanno avuto sulla storia Affronteremo un breve viaggio per scoprire il significato che la volta celeste aveva per i popoli

Dettagli

UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE : SICILIA DIOCESI : NICOSIA ELENCO RISERVISTI GRADUATORIA DEFINITIVA

UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE : SICILIA DIOCESI : NICOSIA ELENCO RISERVISTI GRADUATORIA DEFINITIVA CONCORSO RISERVATO PERSONALE DOCENTE DI RELIGIONE - SCUOLA PRIMO E SECONDO GRADO PAG. 1 DIOCESI : NICOSIA 000001 NOVELLO MARIA YF/005712 38,60 12,00 13,00 4,00 09,60 M GQR 02 30/05/1965 LEONFORTE (EN)

Dettagli

Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività

Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività UNIVERSITA DEGLI STUDI DI GENOVA Scuola Politecnica, Dipartimento di Scienze per l Architettura Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività Corso di Laurea TRIENNALE IN DISEGNO

Dettagli

Intervista a Gabriela Stellutti, studentessa di italiano presso la Facoltà di Lettere dell Università di São Paulo (FFLCH USP).

Intervista a Gabriela Stellutti, studentessa di italiano presso la Facoltà di Lettere dell Università di São Paulo (FFLCH USP). In questa lezione abbiamo ricevuto Gabriella Stellutti che ci ha parlato delle difficoltà di uno studente brasiliano che studia l italiano in Brasile. Vi consiglio di seguire l intervista senza le didascalie

Dettagli

UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION

UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION The Italian Think Tank UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION Vision propone un nuovo modello di ranking multi-dimensionale che mette a confronto le università italiane sulla base di cinque parametri

Dettagli

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ)

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) La musica è l'armonia dell'anima Alessandro Baricco, Castelli di rabbia Premessa L insegnamento di uno strumento musicale nella

Dettagli

Che cosa è un museo: storia, finalità, organizzazione l ecomuseo

Che cosa è un museo: storia, finalità, organizzazione l ecomuseo Che cosa è un museo: storia, finalità, organizzazione l ecomuseo La storia del museo Il Museo deriva il suo nome da quello delle Muse, personaggi della mitologia greca. Le Muse erano 9 ed erano figlie

Dettagli

AVVISO VOLONTARI AGRONOMI E FORESTALI WAA FOR EXPO

AVVISO VOLONTARI AGRONOMI E FORESTALI WAA FOR EXPO AVVISO VOLONTARI AGRONOMI E FORESTALI WAA FOR EXPO AL VIA LA CAMPAGNA AGRONOMI E FORESTALI WAA FOR EXPO 1. ESSERE UN AGRONOMO E FORESTALE WAA for EXPO2015 Il grande appuntamento dell EXPO MILANO 2015 dal

Dettagli

Riflessioni a margine dei Campionati Italiani di kendo, Novara 2010

Riflessioni a margine dei Campionati Italiani di kendo, Novara 2010 Riflessioni a margine dei Campionati Italiani di kendo, Novara 2010 di Luca Navaglia Campionati Italiani dunque. Saprete già i risultati (Serena Ricciuti, Giuseppe Giannetto e Kodokan Alessandria). Per

Dettagli

Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria

Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria Ufficio di Segreteria: Viale Liguria Rozzano (MI) Tel. 02 57501074 Fax. 028255740 e-mail: segreteria@medialuinifalcone.it sito: www.icsliguriarozzano.gov.it Recapiti

Dettagli

Unione Europea Fondo Sociale Europeo

Unione Europea Fondo Sociale Europeo Unione Europea Fondo Sociale Europeo M.P.I. LICEO SCIENTIFICO STATALE G. D Alessandro Via S.Ignazio di Loyola - BAGHERIA www.lsdalessandro.it e-mail liceodalessandro@istruzione.it PEC paps09000v@postacertificata.org

Dettagli

con il Patrocinio della Città di Ostuni ORGANIZZA IL A N T O N I O L E G R O T T A G L I E 14-16 maggio 2014

con il Patrocinio della Città di Ostuni ORGANIZZA IL A N T O N I O L E G R O T T A G L I E 14-16 maggio 2014 SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO N. O. Barnaba- S. G. BOSCO di OSTUNI Sede centrale: N. O. Barnaba via C. Alberto,2 tel/fax 0831301527 Plesso S. G. Bosco Via G. Filangieri, 24 TEL./FAX 0831 332088 C.F. 90044950740

Dettagli

REGOLAMENTO DELLA ATTIVITÀ SCOLASTICA (Revisione 0 del 10/05/2006)

REGOLAMENTO DELLA ATTIVITÀ SCOLASTICA (Revisione 0 del 10/05/2006) REGOLAMENTO DELLA ATTIVITÀ SCOLASTICA (Revisione 0 del 10/05/2006) Articolo 1 - Ente gestore, denominazione, natura e sede della scuola 1. L Ente Ispettoria Salesiana Lombardo Emiliana, Ente Ecclesiastico

Dettagli

studio dei titolari di protezione internazionale

studio dei titolari di protezione internazionale Il riconoscimento dei titoli di studio dei titolari di protezione internazionale IL RICONOSCIMENTO DEI TITOLI DI STUDIO LA NORMATIVA L art 170 del RD 1592 del 3/ 31/08/33 /33di approvazione del Testo Unico

Dettagli

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco Sul far della sera la famiglia si riunisce in casa per la preghiera. Ove fosse possibile si suggerisce di

Dettagli

EVENTI! LABORATORI! ESCURSIONI!

EVENTI! LABORATORI! ESCURSIONI! ESTATE 2015 EVENTI LABORATORI ESCURSIONI Con il patrocinio di: In collaborazione con www.sopraesottoilmare.net ESTATE 2015 UNA PROPOSTA INNOVATIVA SOPRA E SOTTO IL MARE PROPONE UN ATTIVITA UNICA IN ITALIA

Dettagli

INFO. BORSA DI STUDIO E SERVIZIO ABITATIVO ANNO ACCADEMICO 2013/14 Step By Step ANNI SUCCESSIVI

INFO. BORSA DI STUDIO E SERVIZIO ABITATIVO ANNO ACCADEMICO 2013/14 Step By Step ANNI SUCCESSIVI INFO BORSA DI STUDIO E SERVIZIO ABITATIVO ANNO ACCADEMICO 2013/14 Step By Step ANNI SUCCESSIVI Le informazioni contenute in questo documento non vanno in alcun modo a sostituire i contenuti dei bandi e

Dettagli

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE?

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? Storia narrata da Teresa Carbé Da oltre 10 anni, con mio marito e i miei figli, abbiamo deciso di aprirci all affidamento familiare, e ciò ci ha permesso di

Dettagli

4.Che cosa... di bello da vedere nella tua città? (A) c'è (B) è (C) ci sono (D) e

4.Che cosa... di bello da vedere nella tua città? (A) c'è (B) è (C) ci sono (D) e DIAGNOSTIC TEST - ITALIAN General Courses Level 1-6 This is a purely diagnostic test. Please only answer the questions that you are sure about. Since this is not an exam, please do not guess. Please stop

Dettagli

IL PROGETTO PEDAGOGICO DEL SERVIZIO

IL PROGETTO PEDAGOGICO DEL SERVIZIO IL PROGETTO PEDAGOGICO DEL SERVIZIO Premessa L estate per i bambini è il tempo delle vacanze, il momento in cui è possibile esprimersi liberamente, lontano dalle scadenze, dagli impegni, dai compiti, dalle

Dettagli

Cos è un analisi genetica (test genetico)?

Cos è un analisi genetica (test genetico)? 12 Cos è un analisi genetica (test genetico)? Testo modificato dagli opuscoli prodotti dall ospedale Guy s and St Thomas di Londra Luglio 2008 Questo lavoro è sponsorizzato dal Consorzio EU-FP6 EuroGentest,

Dettagli

Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione

Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione 1 di 11 ID_Candidato 19 Nome Cognome Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione fabrizio di bella Data_Nascita 31/01/1962 Luogo_Nascita Provincia_Nascita Residenza_Comune

Dettagli

Bando Tipologia A (20 tirocini)

Bando Tipologia A (20 tirocini) Bando Tipologia A (20 tirocini) Destinazioni e periodo di realizzazione dei tirocini: Irlanda - 5 tirocini Regno Unito - 2 tirocini Spagna - 8 tirocini Germania - 3 tirocini Francia - 2 tirocini L'esperienza

Dettagli