Dopo 207 anni le ragazze alla Teulié «Lectio» inaugurare di Diana Bracco

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Dopo 207 anni le ragazze alla Teulié «Lectio» inaugurare di Diana Bracco"

Transcript

1 Dopo 207 anni le ragazze alla Teulié «Lectio» inaugurare di Diana Bracco 17 ottobre 2009 pag. 2 Si è aperto ieri a Milano l anno accademico della Scuola militare «Teulié» e per la prima volta, in 207 anni di storia, il prestigioso istituto superiore dell Esercito, dove si svolgono gli ultimi tre anni di liceo, classico, scientifico o sperimentale, ha ammesso anche le ragazze. Si tratta di 13 pioniere, sul totale di circa 200 allievi, che ieri hanno assistito emozionate insieme ai loro genitori alla inaugurazione presieduta dal colonnello Corrado Serto, comandante della scuola, e dal generale Roberto Bernardini, comandante dell Accademia di Modena. Oltre agli interventi dell onorevole Edmondo Cirielli, presidente della Commissione Difesa della Camera e del senatore Pierfrancesco Gamba, consigliere militare del ministro La Russa, la tradizionale «lectio» è stata tenuta da Diana Bracco, presidente di Expo 2015 Spa e rappresentante di Confindustria. La Bracco alle allieve ha spiegato che «per l economia globale le ragazze di oggi, che diventeranno le donne di domani, rappresentano la possibilità più forte». Ma sembrano già ben determinale queste 16enni in divisa. «La passione per le uniformi l ho ereditata da papà spiega l esile Marella Margan, baby campionessa di equitazione. Il primo impatto con la realtà della caserma è stato un po duro, ma adesso lo abbiamo superato anche grazie alle forti amicizie che stanno nascendo». «I miei mi hanno insegnato a inseguire i miei sogni, e per me diventare un ufficiale dell esercito lo è sin da bambina» aggiunge Maria Chiara Gurnado, una bella mora di Pianezza ( Torino). «Questa scuola ci garantisce la migliore educazione scolastica e ai valori della vita. Ci aiuterà per il futuro». Da Reggio Calabria arriva la timida Angela Amoroso: «Sono orgogliosa anche per la mia terra di essere una delle prime ragazze di questa scuola. Il mio sogno? Andare in missione all estero per potere essere d aiuto a qualcuno». Angela Calvini

2 FOTO GALLERIA Milano, la prima volta delle ragazze nella scuola militare Con l'ingresso delle prime ragazze nelle quattro scuole militari d'italia, cade l'ultimo santuario maschile all'interno delle Forze armate. Alla scuola Teuliè di Milano (per Esercito e carabinieri), dove è stato inaugurato il nuovo anno scolastico, per la prima volta in 207 anni di storia entrano anche le donne: le allieve sono 13, su 200 iscritti in totale, e hanno un'età fra 15 e 17 anni. Come i colleghi e le colleghe della Nunziatella di Napoli, del Morosini di Venezia e della Douhet di Firenze hanno superato una dura selezione a Frosinone e si preparano frequentare in uno di questi ex collegi gli ultimi tre anni del liceo (classico, scientifico e scientifico europeo). Una volta conseguito il diploma, potranno iscriversi ai normali corsi universitari oppure fare domanda per accedere alle accademie militari. La preparazione degli allievi comprende, oltre all'addestramento militare, una intensa attività sportiva, che a Milano include corsi di canottaggio, scherma, judo, nuoto ed equitazione (immagini Fotogramma) [16 ottobre 2009]

3 EXPO,BRACCO A SCUOLA TEULIE': "PER GIOVANI EVENTO DA SFRUTTARE" Expo come grande opportunità per tutto il Paese, come vetrina di Milano nel mondo, ma soprattutto come occasione per i giovani, oggi spaventati dalla crisi, per i quali però il 2015 sarà "un grande evento da sfruttare". Questo, in sintesi, il tema del discorso con il quale Diana Bracco, presidente di Expo spa ha inaugurato il nuovo anno scolastico dell'istituto militare Teulié. "Il successo dei temi che ci ha aiutato a battere Smirne si basa su valori importanti, che dovrebbero essere presenti nella coscienza di ognuno di noi", ha detto. "Questa expo, pensata dal sindaco Moratti, non sarà soltanto un evento espositivo, ma un ambizioso progetto di solidarietà, visto che il tema centrale e' quello della nutrizione. Questa solidarietà è un valore che deve diventare cultura comune, così come gli altri valori sui quali si basa expo: scienza, ricerca e sostenibilità". Perché se ricerca e sviluppo sono fondamentali per crescere e migliorare la qualità della vita, "le imprese e i cittadini devono far entrare la ricerca e l'innovazione del loro dna", spiega Bracco, e' vero anche che non si può crescere senza sostenibilità, "senza capire che le scelte che facciamo oggi avranno un impatto decisivo su chi verrà dopo di noi". (omnimilano.it) (16 ottobre 2009 ore 12:22)

4 CORRIERE DELLA SERA.it Foto del giorno 16 Ottobre 2009 L'ultimo baluardo L'ultimo baluardo - Con l'ingresso delle prime ragazze nelle quattro scuole militari d'italia, cade l'ultimo "santuario" maschile delle forze armate. Alla Teuliè di Milano (per esercito e carabinieri), dove è stato inaugurato l'anno scolastico, per la prima volta in 207 anni di storia le allieve sono 13 su 200 e hanno un'età compresa tra 15 e 17 anni. Come i colleghi e le colleghe della Nunziatella di Napoli (esercito e carabinieri), del Morosini di Venezia (marina) e della Douhet di Firenze (aeronautica), hanno superato una dura selezione a Frosinone e si preparano a frequentare in uno di questi ex collegi gli ultimi tre anni del liceo (classico, scientifico, scientifico europeo). Una volta conseguito il diploma potranno iscriversi ai normali corsi universitari oppure fare domanda per accedere alle accademie militari (Fotogramma)

5 sabato 17 ottobre 2009 EXPO,BRACCO A SCUOLA TEULIE': "PER GIOVANI EVENTO DA SFRUTTARE" by Omnimilano Expo come grande opportunità per tutto il Paese, come vetrina di Milano nel mondo, ma soprattutto come occasione per i giovani, oggi spaventati dalla crisi, per i quali però il 2015 sarà "un grande evento da sfruttare". Questo, in sintesi, il tema del discorso con il quale Diana Bracco, presidente di Expo spa ha inaugurato il nuovo anno scolastico dell'istituto militare Teulié. "Il successo dei temi che ci ha aiutato a battere Smirne si basa su valori importanti, che dovrebbero essere presenti nella coscienza di ognuno di noi", ha detto. "Questa expo, pensata dal sindaco Moratti, non sarà soltanto un evento espositivo, ma un ambizioso progetto di solidarietà, visto che il tema centrale è quello della nutrizione. Questa solidarietà e' un valore che deve diventare cultura comune, così come gli altri valori sui quali si basa expo: scienza, ricerca e sostenibilità". Perché se ricerca e sviluppo sono fondamentali per crescere e migliorare la qualità della vita, "le imprese e i cittadini devono far entrare la ricerca e l'innovazione del loro dna", spiega Bracco, e' vero anche che non si può crescere senza sostenibilità, "senza capire che le scelte che facciamo oggi avranno un impatto decisivo su chi verrà dopo di noi".

6 AFFARI ITALIANI.IT Milano/ La scuola militare Teulié apre alle donne Venerdí :58 Si è aperto oggi a Milano l'anno accademico della Scuola militare "Teulié" e per la prima volta, in 207 anni di storia, il prestigioso istituto superiore dell'esercito, dove si svolgono gli ultimi tre anni di liceo, classico, scientifico o sperimentale, ha ammesso anche delle ragazze. Un'occasione speciale che il colonnello Corrado Serto, comandante della scuola, ha voluto celebrare ricordando le 'qualità' della scuola, a partire dai corsi complementari, che comprendono lo studio di due lingue straniere oltre all'inglese, e dalle attività sportive (dal calcio al canottaggio passando per pallacanestro e scherma), e invitando, per la tradizionale "lectio" tenuta da una personalità del mondo civile, Diana Bracco, presidente di Expo 2015 Spa e rappresentante di Confindustria, che ha parlato di "Giovani ed Expo 2015: percorsi, nuove professionalità e valori dei protagonisti di domani". Dopo aver parlato della crisi economica e delle sue conseguenze e aver invitato i giovani allievi a guardare con fiducia ai prossimi anni perché "ci sono tante aziende che continuano ad investire", puntando sui giovani "che potranno sfruttare l'expo", Bracco si e' rivolta in particolar modo alle allieve spiegando loro che "per l'economia globale le ragazze di oggi, che diventeranno le donne di domani, rappresentano la possibilità più forte" e suggerendo loro di impegnarsi "nelle materie tecnico scientifiche", senza cedere al pregiudizio che le vorrebbe più maschili. "Siete voi la Expo generation", ha aggiunto rivolgendosi alla platea. Diana Bracco ha ricordato che l'esposizione universale di Milano rappresenta valori come la ricerca, "che deve entrare nel Dna dell'italia, sia nelle imprese che così troveranno una crescita che si autogenera senza l'intervento del governo, sia nelle istituzioni, che hanno bisogno di una modernizzazione, sia nella scuola e nell'università, che devono promuovere la cultura del merito e dell'eccellenza", o la cultura della sostenibilità, "che e' quella per cui l'ambiente e' un'opportunità di sviluppo e di crescita per migliorare la vita di tutti". La cerimonia e' proseguita con gli interventi dell'onorevole Edmondo Cirielli, presidente della Commissione Difesa della Camera e del senatore Pierfrancesco Gamba, consigliere militare del ministro La Russa, che hanno ricordato il ruolo dell'esercito italiano nel mondo e in Italia, come corpo di aiuto e pacificazione, facendo riferimento alle missioni internazionali e al lavoro dell'esercito dopo tragedie come il terremoto dell'abruzzo. Infine il generale di corpo d'armata Roberto Bernardini ha dato ufficialmente il via all'anno scolastico e dieci allievi meritevoli sono stati premiati con borse di studio.

7 Milano, la prima volta delle ragazze nella scuola militare Con l'ingresso delle prime ragazze nelle quattro scuole militari d'italia, cade l'ultimo santuario maschile all'interno delle Forze armate. Alla scuola Teuliè di Milano (per Esercito e carabinieri), dove è stato inaugurato il nuovo anno scolastico, per la prima volta in 207 anni di storia entrano anche le donne: le allieve sono 13, su 200 iscritti in totale, e hanno un'età fra 15 e 17 anni. Come i colleghi e le colleghe della Nunziatella di Napoli, del Morosini di Venezia e della Douhet di Firenze hanno superato una dura selezione a Frosinone e si preparano frequentare in uno di questi ex collegi gli ultimi tre anni del liceo (classico, scientifico e scientifico europeo). Una volta conseguito il diploma, potranno iscriversi ai normali corsi universitari oppure fare domanda per accedere alle accademie militari. La preparazione degli allievi comprende, oltre all'addestramento militare, una intensa attività sportiva, che a Milano include corsi di canottaggio, scherma, judo, nuoto ed equitazione (immagini Fotogramma)

8 Donne/ Prime ragazze in scuole militari, cade ultimo "santuario" Alla Teuliè di Milano sono 13 su 200, 15-17enni da tutta Italia 16 ottobre 2009 (APCOM) Con l'ingresso delle prime ragazze all'interno delle quattro scuole militari d'italia, cade l'ultimo "santuario" maschile all'interno delle Forze Armate. Alla Teuliè di Milano (per esercito e carabinieri), dove oggi è stato inaugurato l'anno scolastico, per la prima volta in 207 anni di storia le allieve sono 13 su 200 e hanno un'età compresa tra 15 e 17 anni. Come i colleghi e le colleghe della Nunziatella di Napoli (esercito e carabinieri), del Morosini di Venezia (marina) e della Douhet di Firenze (aeronautica) hanno superato una dura selezione a Frosinone e si preparano frequentare in uno di questi ex collegi gli ultimi tre anni del liceo (classico, scientifico, scientifico europeo). Una volta conseguito il diploma potranno iscriversi ai normali corsi universitari oppure fare domanda per accedere alle accademie militari. In questo caso usufruiranno di una corsia preferenziale per l'accesso ai concorsi, pari al 20% di posti riservati agli appartenenti alla scuola militare corrispondente e il 10% provenienti dalle altre scuole militari. La preparazione degli allievi comprende oltre all'addestramento militare anche una intensa attività sportiva che a Milano include corsi di canottaggio, scherma, judo, nuoto e equitazione. Nessun parente militare, nessun timore di farsi largo in un ambiente finora riservato ai maschi e tanta voglia di dimostrare le proprie capacità. Questi i sentimenti prevalenti tra due delle allieve della Teuliè, la torinese Maria Chiara Guzzardo e la casertana Federica Ranucci. "Ho maturato questa passione fin dalla scuola media - ha detto la seconda al termine della cerimonia di oggi - e sono sicura di poter ricevere un'ottima formazione sia a livello scolastico sia a livello fisico". "Per l'economia globale - ha detto Diana Bracco, imprenditrice e presidente della società Expo 2015 e autore della prolusione che ha inaugurato l'anno scolastico - le ragazze di oggi sono la risorsa più importante per il domani. Sono davvero capaci di innescare cambiamenti profondi in tutto il mondo. Non dovete però accettare - ha consigliato alle allieve - il pregiudizio per il quale le donne sono meno adatte degli uomini agli studi e ai lavori scientifici".

9 Expo 2105/ Bracco: aiuterà aumento turismo, obiettivo è 12% Pil Attese ricadute anche da agroalimentare e interscambio con Pvs Postato il 16 ott. da APCOM L'Expo 2015 è una grande opportunità per contribuire alla crescita del turismo in Italia, con l'obiettivo di far "pesare" questo comparto fino al 12% del Pil dal 10% attuale. Lo ha detto Diana Bracco, presidente di Expo 2015 spa, durante la cerimonia di inaugurazione dell'anno scolastico della scuola militare Teuliè. Secondo l'imprenditrice, che ha tenuto un discorso dal titolo "Giovani ed Expo 2015: percorsi, nuove professionalità e valori dei protagonisti di domani", dall'esposizione universale sono attese importanti ricadute economiche anche nel settore agroalimentare. "In questa filiera - ha ricordato - l'italia ha grandi eccellenze. Penso al tema della sicurezza alimentare, a quello delle tecnologie per aumentare la produttività della terra e a quello del trattamento dell'acqua. Dobbiamo utilizzare i canali di collaborazione bilaterale aperti da Letizia Moratti durante la fase di candidatura per portare all'estero le nostre competenze e qui flussi di visitatori orientati agli affari, con la prospettiva di renderli stabili". Bracco ha aggiunto che la vera "sfida" dell'expo 2015 è rappresentata dai numerosi "percorsi di avvicinamento" alla manifestazione che dovranno essere attivati. Incontri in grado di attirare operatori economici interessati a contatti con le nostre imprese soprattutto dai Paesi emergenti. Proprio questi - ha concluso riferendosi alla strategia di imponenti investimenti della Cina in Africa - saranno i protagonisti di domani".

10 Sport Oggi Il portale di Agenzia Italia che offre tutte le notizie pubblicate nel Notiziario AGI dal 2000 ad oggi sull'argomento "Sport" ESERCITO:RAGAZZE A SCUOLA TEULIE, EXPO GENERATION PER BRACCO (AGI) - Milano, 16 ott. - Si e aperto oggi a Milano l anno accademico della Scuola militare Teulié e per la prima volta, in 207 anni di storia, il prestigioso istituto superiore dell esercito, dove si svolgono gli ultimi tre anni di liceo, classico, scientifico o sperimentale, ha ammesso anche delle ragazze. Un occasione speciale che il colonnello Corrado Serto, comandante della scuola, ha voluto celebrare ricordando le qualità della scuola, a partire dai corsi complementari, che comprendono lo studio di due lingue straniere oltre all inglese, e dalle attività sportive (dal calcio al canottaggio passando per pallacanestro e scherma), e invitando, per la tradizionale lectio tenuta da una personalità del mondo civile, Diana Bracco, presidente di Expo 2015 Spa e rappresentante di Confindustria, che ha parlato di Giovani ed Expo 2015: percorsi, nuove professionalità e valori dei protagonisti di domani. Dopo aver parlato della crisi economica e delle sue conseguenze e aver invitato i giovani allievi a guardare con fiducia ai prossimi anni perché ci sono tante aziende che continuano ad investire, puntando sui giovani che potranno sfruttare l Expo, Bracco si e rivolta in particolar modo alle allieve spiegando loro che per l economia globale le ragazze di oggi, che diventeranno le donne di domani, rappresentano la possibilità più forte e suggerendo loro di impegnarsi nelle materie tecnico scientifiche, senza cedere al pregiudizio che le vorrebbe più maschili. Siete voi la Expo generation, ha aggiunto

11 ESERCITO: RAGAZZE A SCUOLA TEULIE',"EXPO GENERATION" PER BRACCO di: Redazione Nsd venerdì 16 ottobre 2009 (AGI) - Milano, 16 ott. - Si e' aperto oggi a Milano l'anno accademico della Scuola militare "Teulié" e per la prima volta, in 207 anni di storia, il prestigioso istituto superiore dell'esercito, dove si svolgono gli ultimi tre anni di liceo, classico, scientifico o sperimentale, ha ammesso anche delle ragazze. Un'occasione speciale che il colonnello Corrado Serto, comandante della scuola, ha voluto celebrare ricordando le 'qualità' della scuola, a partire dai corsi complementari, che comprendono lo studio di due lingue straniere oltre all'inglese, e dalle attività sportive (dal calcio al canottaggio passando per pallacanestro e scherma), e invitando, per la tradizionale "lectio" tenuta da una personalità del mondo civile, Diana Bracco, presidente di Expo 2015 Spa e rappresentante di Confindustria, che ha parlato di "Giovani ed Expo 2015: percorsi, nuove professionalità e valori dei protagonisti di domani". Dopo aver parlato della crisi economica e delle sue conseguenze e aver invitato i giovani allievi a guardare con fiducia ai prossimi anni perché "ci sono tante aziende che continuano ad investire", puntando sui giovani "che potranno sfruttare l'expo", Bracco si e' rivolta in particolar modo alle allieve spiegando loro che "per l'economia globale le ragazze di oggi, che diventeranno le donne di domani, rappresentano la possibilità più forte" e suggerendo loro di impegnarsi "nelle materie tecnico scientifiche", senza cedere al pregiudizio che le vorrebbe più maschili. "Siete voi la Expo generation", ha aggiunto rivolgendosi alla platea. Diana Bracco ha ricordato che l'esposizione universale di Milano rappresenta valori come la ricerca, "che deve entrare nel Dna dell'italia, sia nelle imprese che così troveranno una crescita che si autogenera senza l'intervento del governo, sia nelle istituzioni, che hanno bisogno di una modernizzazione, sia nella scuola e nell'università, che devono promuovere la cultura del merito e dell'eccellenza", o la cultura della sostenibilità, "che e' quella per cui l'ambiente è un'opportunità di sviluppo e di crescita per migliorare la vita di tutti". La cerimonia e' proseguita con gli interventi dell'onorevole Edmondo Cirielli, presidente della Commissione Difesa della Camera e del senatore Pierfrancesco Gamba, consigliere militare del ministro La Russa, che hanno ricordato il ruolo dell'esercito italiano nel mondo e in Italia, come corpo di aiuto e pacificazione, facendo riferimento alle missioni internazionali e al lavoro dell'esercito dopo tragedie come il terremoto dell'abruzzo. Infine il generale di corpo d'armata Roberto Bernardini ha dato ufficialmente il via all'anno scolastico e dieci allievi meritevoli sono stati premiati con borse di studio OTT 09

INAUGURAZIONE ANNO ACCADEMICO 2014/2015 degli Istituti di Formazione dell Aeronautica Militare

INAUGURAZIONE ANNO ACCADEMICO 2014/2015 degli Istituti di Formazione dell Aeronautica Militare INAUGURAZIONE ANNO ACCADEMICO 2014/2015 degli Istituti di Formazione dell Aeronautica Militare Testo Cap. Antonio AULETTA Foto Aeronautica Militare- Raffaele Fusilli Mercoledì 13 novembre alla presenza

Dettagli

CERIMONIA DI GIURAMENTO DEGLI ALLIEVI DELL ACCADEMIA NAVALE Intervento del Capo di Stato Maggiore della Difesa Generale Biagio ABRATE

CERIMONIA DI GIURAMENTO DEGLI ALLIEVI DELL ACCADEMIA NAVALE Intervento del Capo di Stato Maggiore della Difesa Generale Biagio ABRATE CERIMONIA DI GIURAMENTO DEGLI ALLIEVI DELL ACCADEMIA NAVALE Intervento del Capo di Stato Maggiore della Difesa Generale Biagio ABRATE Livorno, 3 dicembre 2011 Signor Ministro della Difesa, Ammiraglio Giampaolo

Dettagli

I Genitori... n i s o ro avale F. M ola N cus

I Genitori... n i s o ro avale F. M ola N cus I Genitori... Per i loro figli desiderano una vita ordinata, vissuta nel rispetto delle regole; vorrebbero una scuola impegnata con docenti di livello e che non cambino continuamente, con istruttori capaci

Dettagli

Consegna dei diplomi DFA 22 giugno 2012

Consegna dei diplomi DFA 22 giugno 2012 Consegna dei diplomi DFA 22 giugno 2012 Intervento di Franco Gervasoni, direttore SUPSI SALUTO - Consigliere di Stato, Manuele Bertoli - Capodicastero Educazione, culto e partecipazioni comunali del Municipio

Dettagli

Come italiani, salviamo esseri umani, perché crediamo nei valori umani e nel rispetto della vita umana.

Come italiani, salviamo esseri umani, perché crediamo nei valori umani e nel rispetto della vita umana. signore e signori, è un grande onore per il mio Paese, per l Italia, essere qui oggi. Vorrei ringraziare la Repubblica Federale Democratica d Etiopia e il Presidente dell Assemblea Generale, Sam Kutesa,

Dettagli

Assessore alla Formazione professionale Istruzione ed Edilizia scolastica Provincia di Torino

Assessore alla Formazione professionale Istruzione ed Edilizia scolastica Provincia di Torino Benvenuta! Benvenuto! Le scuole di Torino e provincia ti aspettano: andare a scuola è un tuo diritto, ma anche un dovere. Conoscere i propri diritti e sapere come accedere ai servizi è fondamentale per

Dettagli

UNA LEZIONE DI ARTE NELLA CLASSE 1 ^ C

UNA LEZIONE DI ARTE NELLA CLASSE 1 ^ C P A G I N A 1 UNA LEZIONE DI ARTE NELLA CLASSE 1 ^ C Giorno 27 novembre, noi alunni della classe 5^ A Primaria del plesso Romana, ci siamo recati presso la sede centrale dell Istituto comprensivo Piero

Dettagli

Discorso del Presidente del Parlamento Europeo, Prof. Dr. Hans-Gert Poettering. Palazzo del Quirinale Roma, 24 Giugno 2008

Discorso del Presidente del Parlamento Europeo, Prof. Dr. Hans-Gert Poettering. Palazzo del Quirinale Roma, 24 Giugno 2008 Discorso del Presidente del Parlamento Europeo, Prof. Dr. Hans-Gert Poettering Palazzo del Quirinale Roma, 24 Giugno 2008 Signor Presidente della Repubblica italiana Giorgio Napolitano, Signor Presidente

Dettagli

IL NOSTRO PROGETTO D ISTITUTO MEMORIA. storia e storie. riflessione critica e interazione tra passato presente e futuro CITTADINANZA CONSAPEVOLE

IL NOSTRO PROGETTO D ISTITUTO MEMORIA. storia e storie. riflessione critica e interazione tra passato presente e futuro CITTADINANZA CONSAPEVOLE IL NOSTRO PROGETTO D ISTITUTO LEGALITÀ riflessione critica sull importanza e la motivazione delle regole; scelta consapevole di rispettarle MEMORIA storia e storie riflessione critica e interazione tra

Dettagli

Liceo Scientifico N. Copernico. Indirizzo Scienze Motorie e Sportive

Liceo Scientifico N. Copernico. Indirizzo Scienze Motorie e Sportive Liceo Scientifico N. Copernico Indirizzo Scienze Motorie e Sportive Perché candidarsi? Il liceo Copernico vanta un' ottima tradizione sportiva con eccellenti risultati raggiunti negli anni dalle rappresentative

Dettagli

Roma, 21 settembre 2011. Oggetto:

Roma, 21 settembre 2011. Oggetto: COMUNITA' MISSIONARIA DI VILLAREGIA Roma, 21 settembre 2011 Oggetto: II a Edizione del Concorso Sogna il tuo presepe Egr. sig. Dirigente Scolastico, la (CMV) è un Associazione Internazionale composta da

Dettagli

OPEN DAY LICEO 28 NOVEMBRE 2015

OPEN DAY LICEO 28 NOVEMBRE 2015 OPEN DAY LICEO 28 NOVEMBRE 2015 Presentazione degli indirizzi Dalle ore 9:30 alle ore 10:00 Presentazione Liceo Scienze Umane Dalle ore 10:00 alle ore 10.30 Presentazione Liceo Scienze Applicate Dalle

Dettagli

INAUGURAZIONE ANNO ACCADEMICO 2014/15 INTERVENTO DEL RAPPRESENTANTE DEGLI STUDENTI NEL CDA SIMONE MAGNANO

INAUGURAZIONE ANNO ACCADEMICO 2014/15 INTERVENTO DEL RAPPRESENTANTE DEGLI STUDENTI NEL CDA SIMONE MAGNANO INAUGURAZIONE ANNO ACCADEMICO 2014/15 INTERVENTO DEL RAPPRESENTANTE DEGLI STUDENTI NEL CDA SIMONE MAGNANO Castellanza, 10 novembre 2014 Signor Presidente, Magnifico Rettore, colleghi Studenti, Autorità

Dettagli

INTERVISTA a Simona Ciobanu di TERRA MIA 17/12/2007. 1. Da quale insieme di esperienze e di motivazioni nasce la vostra associazione?

INTERVISTA a Simona Ciobanu di TERRA MIA 17/12/2007. 1. Da quale insieme di esperienze e di motivazioni nasce la vostra associazione? INTERVISTA a Simona Ciobanu di TERRA MIA 17/12/2007 1. Da quale insieme di esperienze e di motivazioni nasce la vostra associazione? Nasce nel 1997 per volontà di cittadini stranieri e italiani, come associazione

Dettagli

Livello A2 Unità 7 Istruzione

Livello A2 Unità 7 Istruzione Livello A2 Unità 7 Istruzione Chiavi Lavoriamo sulla comprensione 1. Ascolta il testo. Vero o Falso? Testo 1 - Ciao Marta. - Ciao Habiba, come stai? - Bene grazie. - E Aziz? Lo hai già iscritto scuola?

Dettagli

DISCORSO DI INSEDIAMENTO DEL CONSIGLIO COMUNALE Sangano, 12 giugno 2014

DISCORSO DI INSEDIAMENTO DEL CONSIGLIO COMUNALE Sangano, 12 giugno 2014 DISCORSO DI INSEDIAMENTO DEL CONSIGLIO COMUNALE Sangano, 12 giugno 2014 Care e cari Sanganesi, egregi Assessori, egregi Consiglieri, caro Dott. Russo, carissima Flavia oggi si insedia il nuovo Consiglio

Dettagli

Assessorato Lavoro, Cultura e Identità dei Territori Assessorato Politiche di coesione sociale, Pari Opportunità e Formazione Professionale

Assessorato Lavoro, Cultura e Identità dei Territori Assessorato Politiche di coesione sociale, Pari Opportunità e Formazione Professionale Provincia di Mantova Assessorato Lavoro, Cultura e Identità dei Territori Assessorato Politiche di coesione sociale, Pari Opportunità e Formazione Professionale IO SCELGO 2016 GUIDA ALL ORIENTAMENTO Percorsi

Dettagli

Ministero dell'istruzione, dell'università e della Ricerca

Ministero dell'istruzione, dell'università e della Ricerca MIUR.AOODGSIP.REGISTRO UFFICIALE(U).0006558.13-11-2014 Ministero dell'istruzione, dell'università e della Ricerca Dipartimento per il sistema educativo di istruzione e formazione Direzione Generale per

Dettagli

attività Camminare insieme Il ruolo dei genitori nel momento della scelta formativa dei propri figli

attività Camminare insieme Il ruolo dei genitori nel momento della scelta formativa dei propri figli QUADERNO DI LAVORO PER I GENITORI attività Camminare insieme Il ruolo dei genitori nel momento della scelta formativa dei propri figli Percorso per genitori di studenti/studentesse in uscita dalla scuola

Dettagli

dal 2007 - Kryptos LA PERSONA ECCELLENZE: Lorenzo Zago

dal 2007 - Kryptos LA PERSONA ECCELLENZE: Lorenzo Zago ECCELLENZE: Lorenzo Zago dal 2007 - Kryptos LA PERSONA Nel corso della storia, la libertà di scelta è stata una grande conquista da parte dell uomo. Oggi, la maggior parte di noi vive in Paesi dove è possibile

Dettagli

Cambio Comando al 72 Stormo e consegna del nuovo Drappo della Bandiera d Istituto. Il Col. Antonio Felicissimo subentra al Col. Leonardo Barone.

Cambio Comando al 72 Stormo e consegna del nuovo Drappo della Bandiera d Istituto. Il Col. Antonio Felicissimo subentra al Col. Leonardo Barone. Cambio Comando al 72 Stormo e consegna del nuovo Drappo della Bandiera d Istituto Il Col. Antonio Felicissimo subentra al Col. Leonardo Barone. Testo Cap. Pil. AArnn Carla ANGELUCCI Foto Raffaele Fusilli

Dettagli

Verona Innovazione 19/06/2015. Giovani e Imprese Valorizziamo i saperi. Chiara Remundos Responsabile Servizio Orientamento Verona Innovazione CCIAA Vr

Verona Innovazione 19/06/2015. Giovani e Imprese Valorizziamo i saperi. Chiara Remundos Responsabile Servizio Orientamento Verona Innovazione CCIAA Vr Verona Innovazione Chiara Remundos Responsabile Servizio Orientamento Verona Innovazione CCIAA Vr 19/06/2015 Giovani e Imprese Valorizziamo i saperi La parola ai nostri protagonisti Diario descrittivo

Dettagli

Chi deve scegliere? Come aiutarli a scegliere? Guida per i genitori degli studenti della scuola secondaria di 1 grado. Scegliamo la meta!

Chi deve scegliere? Come aiutarli a scegliere? Guida per i genitori degli studenti della scuola secondaria di 1 grado. Scegliamo la meta! Guida per i genitori degli studenti della scuola secondaria di 1 grado Orientarsi in un mondo indeterminato vuol dire accettare il carattere paradossale della vita, fare delle scelte, consapevoli del loro

Dettagli

CONVEGNO NAZIONALE. Palermo, 16-18 gennaio 2005

CONVEGNO NAZIONALE. Palermo, 16-18 gennaio 2005 CONVEGNO NAZIONALE SCUOLA E VOLONTARIATO Palermo, 16-18 gennaio 2005 "Non so quale sarà il vostro destino, ma una cosa la so: gli unici tra voi che saranno felici davvero saranno coloro che avranno cercato

Dettagli

CI SONO SCELTE CHE FANNO LA DIFFERENZA

CI SONO SCELTE CHE FANNO LA DIFFERENZA CI SONO SCELTE CHE FANNO LA DIFFERENZA ISTITUTO PARITARIO D.M. 15.02.2014 Liceo Internazionale Quadriennale IL NUOVO MODO DI FARE SCUOLA. WWW.LICEOINTERNAZIONALE.ORG Liceo Internazionale Quadriennale In

Dettagli

ELEZIONI AMMINISTRATIVE 31 MAGGIO 2015 PROGRAMMA AMMINISTRATIVO DEL CANDIDATO LORENZA OREFICE

ELEZIONI AMMINISTRATIVE 31 MAGGIO 2015 PROGRAMMA AMMINISTRATIVO DEL CANDIDATO LORENZA OREFICE ELEZIONI AMMINISTRATIVE 31 MAGGIO 2015 PROGRAMMA AMMINISTRATIVO DEL CANDIDATO LORENZA OREFICE PREMESSA La nostra città ha bisogno di normalità. Dopo tanti anni di proclami e di promesse credo che sia giunto

Dettagli

La bravura vale un premio

La bravura vale un premio 02/06/2013 - PAG. 21 Giornata della scuola Assegno di 350 euro per 166 studenti La bravura vale un premio di Stefania Piccotti A PERUGIA - Centosessantasei studenti umbri premiati per il loro impegno nello

Dettagli

(in carica dal 1 Novembre 2010) Pisa, 18/10/2010

(in carica dal 1 Novembre 2010) Pisa, 18/10/2010 Intervento di Fabio Beltram, Direttore eletto Scuola Normale Superiore (in carica dal 1 Novembre 2010) Pisa, 18/10/2010 Signor Presidente della Repubblica mi permetta di unire la mia personale gratitudine

Dettagli

Rassegna stampa - IFOA

Rassegna stampa - IFOA Rassegna stampa - IFOA Rassegna dal 01/06/2014 al 30/06/2014 INDICE IFOA 28/06/2014 QN - Il Resto del Carlino - Reggio Emilia CENTRO MALAGUZZI Laboratori stile Reggio Children per allievi Ifoa 28/06/2014

Dettagli

Discorso Ministro On. Prof. Maria Chiara Carrozza Inaugurazione anno scolastico 2013/2014 Palazzo del Quirinale

Discorso Ministro On. Prof. Maria Chiara Carrozza Inaugurazione anno scolastico 2013/2014 Palazzo del Quirinale Discorso Ministro On. Prof. Maria Chiara Carrozza Inaugurazione anno scolastico 2013/2014 Palazzo del Quirinale Signor Presidente della Repubblica, gentili Autorità, cari dirigenti scolastici, cari insegnanti,

Dettagli

CHI SIAMO. Duke University New York University Boston University University of Notre Dame Northwestern University

CHI SIAMO. Duke University New York University Boston University University of Notre Dame Northwestern University CHI SIAMO Ognuno ha un progetto per il suo futuro... quello degli studenti italiani è al centro del nostro! USA Student Advisors realizza il sogno degli studenti Italiani che desiderano intraprendere una

Dettagli

Maschere a Venezia CAP I

Maschere a Venezia CAP I Maschere a Venezia 7 CAP I In un pomeriggio di fine marzo Altiero Ranelli, un giovane giornalista de Il Gazzettino di Venezia, entra nell ufficio del direttore. - Ho una grande notizia. - grida contento.

Dettagli

SERVIZIO CIVILE: GIOVANI PER UN ITALIA SOLIDALE ROMA 2 GIUGNO 2015 - CAMERA DEI DEPUTATI

SERVIZIO CIVILE: GIOVANI PER UN ITALIA SOLIDALE ROMA 2 GIUGNO 2015 - CAMERA DEI DEPUTATI IL SOTTOSEGRETARIO DI STATO SERVIZIO CIVILE: GIOVANI PER UN ITALIA SOLIDALE ROMA 2 GIUGNO 2015 - CAMERA DEI DEPUTATI INTERVENTO ON.LE BOBBA On. Presidente Boldrini, signori Ministri e membri del Governo,

Dettagli

Tip #2: Come siriconosceun leader?

Tip #2: Come siriconosceun leader? Un saluto alla Federazione Italiana Tennis, all Istituto Superiore di Formazione e a tutti gli insegnanti che saranno presenti al SimposioInternazionalechesiterràilprossimo10 maggio al ForoItalico. Durante

Dettagli

Formazione tecnico-scientifica e lavoro: l'esperienza dei giovani Il punto di vista di 1460 giovani tra i 15 e i 29 anni

Formazione tecnico-scientifica e lavoro: l'esperienza dei giovani Il punto di vista di 1460 giovani tra i 15 e i 29 anni Formazione tecnico-scientifica e lavoro: l'esperienza dei giovani Il punto di vista di 1460 giovani tra i 15 e i 29 anni Obiettivo Indagare il ruolo e l importanza della formazione tecnico-scientifica

Dettagli

LETTERA AI MIEI FIGLI...

LETTERA AI MIEI FIGLI... 26 aprile 2012 LETTERA AI MIEI FIGLI... Cari bambini Greta e Tommaso, in futuro spero di avervi come figli. Ho molti desideri per voi, uno di questi è che completiate gli studi fino all Università e che

Dettagli

L ESERCITO DEI BISCOTTI

L ESERCITO DEI BISCOTTI L ESERCITO DEI BISCOTTI Siamo gli alunni del Convitto Nazionale Paolo Diacono, un Istituzione Educativa dello Stato, presente a Cividale del Friuli dal 1876. L offerta formativa del Convitto comprende:

Dettagli

Università Commerciale Luigi Bocconi, Milano. Progetto Orientamento scolastico e percorsi di studio al termine delle scuole medie

Università Commerciale Luigi Bocconi, Milano. Progetto Orientamento scolastico e percorsi di studio al termine delle scuole medie Università Commerciale Luigi Bocconi, Milano Progetto Orientamento scolastico e percorsi di studio al termine delle scuole medie SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO ANGELO CANOSSI, GARDONE VAL TROMPIA La scelta

Dettagli

UNITÀ PRIMI PASSI. Ciao nel mondo. surfist. 1 Conosciamoci!

UNITÀ PRIMI PASSI. Ciao nel mondo. surfist. 1 Conosciamoci! UNITÀ 1 Conosciamoci! PRIMI PASSI Giapp one Ciao nel mondo i e... Hawai i surfist 14 UNITÀ 1 Arabia Saudita Etiopia ogia b m a C 15 UNITÀ 1 GUARDA E ASCOLTA Salutiamoci! 1 4-1 Ascolta. 2 Prova a leggere

Dettagli

ALL UNIVERSITA. Articolazione del percorso formativo

ALL UNIVERSITA. Articolazione del percorso formativo ALL UNIVERSITA Dal 2000 l Università è molto cambiata e a tutt'oggi sta cambiando. Un cambiamento prima di tutto strutturale e organizzativo, sancito dal Decreto 4 agosto 2000: "Un cambiamento pensato

Dettagli

LA FORMAZIONE POST-DIPLOMA

LA FORMAZIONE POST-DIPLOMA LA FORMAZIONE POST-DIPLOMA Il conseguimento del diploma di Scuola Secondaria Superiore (o Scuola Media Superiore), rappresenta una tappa molto importante, adesso hai varie opportunità tra le quali scegliere

Dettagli

Problemi di Massimo e di Minimo

Problemi di Massimo e di Minimo www.francescozumbo.it La Matematica e la Fisica per Tutti in e-learning Prof. Francesco Zumbo email zumbo2008@yahoo.it Problemi di Massimo e di Minimo Tema dell'esame di Stato A.sc. 2005-2006 Un filo metallico

Dettagli

CHI SIAMO. Duke University New York University Boston University University of Notre Dame Northwestern University

CHI SIAMO. Duke University New York University Boston University University of Notre Dame Northwestern University CHI SIAMO Ognuno ha un progetto per il suo futuro... quello degli studenti italiani è al centro del nostro! USA Student Advisors realizza il sogno degli studenti Italiani che desiderano intraprendere una

Dettagli

La Costituzione Italiana per i ragazzi

La Costituzione Italiana per i ragazzi The International Association of Lions Clubs Distretto 108 Ib2 La Costituzione Italiana per i ragazzi www.accademiasantagiulia.it Cari ragazzi, vi domanderete chi sono i Lions e perché distribuiscono opuscoli

Dettagli

TEST I (Unità 1, 2 e 3)

TEST I (Unità 1, 2 e 3) TEST I (Unità 1, 2 e 3) 1) Indica la frase che non ha lo stesso significato delle altre. (1) a) Compro una macchina per l espresso, perché voglio il caffè come quello del bar. b) Compro una macchina per

Dettagli

Le idee di Expo verso la Carta di Milano, Report tavolo tematico 6. Ricettività e turismo: obiettivo 20 milioni di visitatori.

Le idee di Expo verso la Carta di Milano, Report tavolo tematico 6. Ricettività e turismo: obiettivo 20 milioni di visitatori. Le idee di Expo verso la Carta di Milano, Report tavolo tematico 6 Ricettività e turismo: obiettivo 20 milioni di visitatori Contributo n 33 Tavolo 6 TURISMO Sessione Mattutina Verbale narrativo della

Dettagli

Silvio Trivelloni, maratoneta: la testa è il vero motore del nostro corpo

Silvio Trivelloni, maratoneta: la testa è il vero motore del nostro corpo Silvio Trivelloni, maratoneta: la testa è il vero motore del nostro corpo Matteo SIMONE Silvio Trivelloni sceglie l Atletica Leggera alla scuola media con il Concorso Esercito Scuola e poi diventa un Atleta

Dettagli

Il trailer di Handy sbarca al cinema: una mano protagonista sul grande schermo

Il trailer di Handy sbarca al cinema: una mano protagonista sul grande schermo Il trailer di Handy sbarca al cinema: una mano protagonista sul grande schermo di Redazione Sicilia Journal - 09, ott, 2015 http://www.siciliajournal.it/il-trailer-di-handy-sbarca-al-cinema-una-mano-protagonista-sul-grandeschermo/

Dettagli

La scuola in Italia Un diritto - dovere Informarsi

La scuola in Italia Un diritto - dovere Informarsi La scuola in Italia Un diritto - dovere La Costituzione italiana riconosce il diritto all istruzione e alla formazione per tutti. L istruzione e la formazione non sono solo un diritto, ma sono anche un

Dettagli

BAOBAB ACADEMY An Amicus Onlus Project

BAOBAB ACADEMY An Amicus Onlus Project TWUM-ANTWI KWUKU Età: 29 anni Ho finito la scuola superiore 5 anni fa nella regione Ashanti con un buon punteggio ma, per mancanza di denaro, non ho potuto continuare a studiare. Ho deciso quindi di lavorare

Dettagli

CHI SIAMO. Duke University New York University Boston University University of Notre Dame Northwestern University

CHI SIAMO. Duke University New York University Boston University University of Notre Dame Northwestern University CHI SIAMO Ognuno ha un progetto per il suo futuro... quello degli studenti italiani è al centro del nostro! USA Student Advisors realizza il sogno degli studenti Italiani che desiderano intraprendere una

Dettagli

IL GIOVANE NELLA SCUOLA PER COSTRUIRE IL FUTURO QUESTIONARIO RIVOLTO AGLI STUDENTI DELLE CLASSI PRIMA E SECONDA SUPERIORE POLO LICEALE

IL GIOVANE NELLA SCUOLA PER COSTRUIRE IL FUTURO QUESTIONARIO RIVOLTO AGLI STUDENTI DELLE CLASSI PRIMA E SECONDA SUPERIORE POLO LICEALE IL GIOVANE NELLA SCUOLA PER COSTRUIRE IL FUTURO QUESTIONARIO RIVOLTO AGLI STUDENTI DELLE CLASSI PRIMA E SECONDA SUPERIORE POLO LICEALE LICEO SCIENTIFICO DOMANDA 1 Che cosa ti ha portato a scegliere la

Dettagli

I giovani del Medio Campidano

I giovani del Medio Campidano I giovani del Medio Campidano Indagine sulla condizione giovanile nella Provincia Ufficio Provinciale Giovani - Associazione Orientare Pagina 1 Il questionario è stato predisposto e realizzato dall Associazione

Dettagli

Perchè è nato il Progetto WITE?

Perchè è nato il Progetto WITE? Perchè è nato il Progetto WITE? Molti giovani cercano lavoro, senza trovarlo Molte imprese cercano lavoratori, senza trovarli I giovani devono poter dare un contributo alla società di domani Il lavoro

Dettagli

UDA 1 Presentare, presentarsi, descrivere. FAD: PRESENTAZIONE IN PRIMA E TERZA PERSONA (h 5) IL TESTO, I TESTI

UDA 1 Presentare, presentarsi, descrivere. FAD: PRESENTAZIONE IN PRIMA E TERZA PERSONA (h 5) IL TESTO, I TESTI UDA 1 Presentare, presentarsi, descrivere FAD: PRESENTAZIONE IN PRIMA E TERZA PERSONA (h 5) PER COMINCIARE: IL TESTO, I TESTI Es, Misto (Verbale/Non verbale) Fumetto Verbale Non verbale (Visivo/Acustico)

Dettagli

PASSIONE e IMPEGNO AL SERVIZIO DEI RAGAZZI. Documento riservato non riproducibile

PASSIONE e IMPEGNO AL SERVIZIO DEI RAGAZZI. Documento riservato non riproducibile PASSIONE e IMPEGNO AL SERVIZIO DEI RAGAZZI Documento riservato non riproducibile CHI SIAMO La XXL PALLACANESTRO è un associazione sportiva dilettantistica, nata ufficialmente nel 1989, che opera sul territorio

Dettagli

Intervento Raffaella Crinelli Liberare la fantasia e dare accesso al futuro

Intervento Raffaella Crinelli Liberare la fantasia e dare accesso al futuro Intervento Raffaella Crinelli Liberare la fantasia e dare accesso al futuro Grazie mille. sono io la violenza, scusatemi tanto, spero che sia una bella violenza in realtà. Mi piaceva molto il titolo della

Dettagli

CHI SIAMO. Duke University New York University Boston University University of Notre Dame Northwestern University

CHI SIAMO. Duke University New York University Boston University University of Notre Dame Northwestern University CHI SIAMO Ognuno ha un progetto per il suo futuro... quello degli studenti italiani è al centro del nostro! USA Student Advisors realizza il sogno degli studenti Italiani che desiderano intraprendere una

Dettagli

Le aziende entrano (davvero) a scuola

Le aziende entrano (davvero) a scuola Le aziende entrano (davvero) a scuola Accordo innovativo tra Ibt, Gruppo Gpi e istituto Tambosi: alcuni software delie società verranno realizzati dagli studenti I TRENTO Un software per la gestione del

Dettagli

1 Istruzione. 1.1 Asilo nido o nido d infanzia

1 Istruzione. 1.1 Asilo nido o nido d infanzia 1 Istruzione In Italia esiste il diritto-dovere all istruzione e alla formazione che inizia a 6 anni. Il sistema nazionale di istruzione è rappresentato dalle scuole pubbliche e private. La scuola dell

Dettagli

volontario e lo puoi fare bene».

volontario e lo puoi fare bene». «Ho imparato che puoi fare il volontario e lo puoi fare bene». Int. 8 grandi eventi e partecipazione attiva Una fotografia dei volontari a EXPO 2015 Dott.sa Antonella MORGANO Dip. di Filosofia, Pedagogia,

Dettagli

Conferenza internazionale Global Connectivity with the Mediterranean Basin

Conferenza internazionale Global Connectivity with the Mediterranean Basin Comunicato stampa Conferenza internazionale Global Connectivity with the Mediterranean Basin La sfida del regime di free zone per i punti franchi di Trieste lanciata dal presidente Marina Monassi. Il messaggio

Dettagli

IL GIOVANE NELLA SCUOLA PER COSTRUIRE IL FUTURO QUESTIONARIO RIVOLTO AGLI STUDENTI DELLE CLASSI PRIMA E SECONDA SUPERIORE.

IL GIOVANE NELLA SCUOLA PER COSTRUIRE IL FUTURO QUESTIONARIO RIVOLTO AGLI STUDENTI DELLE CLASSI PRIMA E SECONDA SUPERIORE. IL GIOVANE NELLA SCUOLA PER COSTRUIRE IL FUTURO QUESTIONARIO RIVOLTO AGLI STUDENTI DELLE CLASSI PRIMA E SECONDA SUPERIORE Istituto ROSMINI DOMANDA 1 Che cosa ti ha portato a scegliere la scuola superiore

Dettagli

Dai diamanti non nasce niente

Dai diamanti non nasce niente LA NOSTRA IDEA IN POCHE PAROLE Innanzitutto, un cambio di prospettiva. Il centro non è la violenza, ma ciò che resta. Importa ciò che vive, ha un corpo, segni tangibili e un dolore sommerso e stordente,

Dettagli

Gli orari e i servizi

Gli orari e i servizi INfanzia IN fiore Le Scuole dell infanzia di Attraverso esperienze reali impariamo le norme e i comportamenti da adottare in caso di pericolo I progetti Gli esperti Sportello psicologico una psicologa

Dettagli

RUOLO E FINALITA DELLE ASSOCIAZIONI FEMMINILI IN UNA SOCIETA IN RAPIDA E CONTINUA EVOLUZIONE

RUOLO E FINALITA DELLE ASSOCIAZIONI FEMMINILI IN UNA SOCIETA IN RAPIDA E CONTINUA EVOLUZIONE Carissime amiche, nel ringraziare ancora per avermi eletta nel ruolo di vice Presidente del Distretto Sud Est, vi saluto augurandovi un Anno Sociale all insegna dell impegno e dell amicizia vera. Il mio

Dettagli

La carriera universitaria e l inserimento nel mondo del lavoro dei laureati in Ingegneria dei Materiali

La carriera universitaria e l inserimento nel mondo del lavoro dei laureati in Ingegneria dei Materiali La carriera universitaria e l inserimento nel mondo del lavoro dei laureati in Ingegneria dei Materiali Studenti che hanno conseguito la laurea specialistica nell anno solare 2009 Questa indagine statistica

Dettagli

PROGETTI LA FABBRICA 2015. INIZIATIVE DIGITALI: Together in expo 2015 Sky tg 24 per le scuole

PROGETTI LA FABBRICA 2015. INIZIATIVE DIGITALI: Together in expo 2015 Sky tg 24 per le scuole PROGETTI LA FABBRICA 2015 INIZIATIVE DIGITALI: Together in expo 2015 Sky tg 24 per le scuole PROPOSTE CON KIT DIDATTICO GRATUITO: Play Energy BIONIKE storie a pelle e piacersi a pelle Portale interattivo.

Dettagli

Istituto Tecnico Settore Economico Quintino Sella

Istituto Tecnico Settore Economico Quintino Sella Istituto Tecnico Settore Economico Quintino Sella Sede associata dell Istituto di Istruzione Superiore SELLA AALTO LAGRANGE dal 1867 Via Montecuccoli, 12 - Torino Tel. 011.54.24.70-011.53.48.32 zona Centro

Dettagli

RASSEGNA STAMPA. A cura di Gian Piero Di Folco uff.stampa.difolco@farmacap.it

RASSEGNA STAMPA. A cura di Gian Piero Di Folco uff.stampa.difolco@farmacap.it RASSEGNA STAMPA A cura di Gian Piero Di Folco uff.stampa.difolco@farmacap.it Sommario Rassegna Stampa Pagina Testata Data Titolo Rubrica Primo Piano 41 Il Messaggero - Cronaca di Roma 11/06/2015 "MI HANNO

Dettagli

Costruiamo insieme una nuova cultura!

Costruiamo insieme una nuova cultura! Cittadinanza &Costituzione - Programma nazionale di EducAzione alla pace e ai Diritti Umani La mia scuola per la pace promosso dal Coordinamento Nazionale degli Enti Locali per la pace e i diritti umani

Dettagli

Livello A2. Unità 6. Ricerca del lavoro. In questa unità imparerai:

Livello A2. Unità 6. Ricerca del lavoro. In questa unità imparerai: Livello A2 Unità 6 Ricerca del lavoro In questa unità imparerai: a leggere un testo informativo su un servizio per il lavoro offerto dalla Provincia di Firenze nuove parole del campo del lavoro l uso dei

Dettagli

Opportunita' di carriera nell'esercito

Opportunita' di carriera nell'esercito ISTRUZIONE E CARRIERA NELLE FORZE MILITARI E DI POLIZIA Opportunita' di carriera nell'esercito Sito: http://www.esercito.difesa.it/root/vario/distretti.asp Tel: 06517051012 - E-mail: urp@persomil.difesa.it

Dettagli

La LUISS tra le migliori d Italia

La LUISS tra le migliori d Italia Perché LUISS 1 La LUISS tra le migliori d Italia L Indagine CENSIS 2013 sulle Università indica che la LUISS è tra i 10 migliori Atenei italiani pubblici o privati sia in Economia, che in Giurisprudenza,

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO DI LENO SCUOLE DELL INFANZIA DI LENO, CASTELLETTO E PORZANO PROGETTO

ISTITUTO COMPRENSIVO DI LENO SCUOLE DELL INFANZIA DI LENO, CASTELLETTO E PORZANO PROGETTO ISTITUTO COMPRENSIVO DI LENO SCUOLE DELL INFANZIA DI LENO, CASTELLETTO E PORZANO PROGETTO ANNO SCOLASTICO 2012-2013 RAGIONI DELLA SCELTA L acqua è un elemento fondamentale per la nostra vita. E importante

Dettagli

Progetto Scuola Superiore ed Università Casa circondariale Montorio (VR)

Progetto Scuola Superiore ed Università Casa circondariale Montorio (VR) Progetto Scuola Superiore ed Università Casa circondariale Montorio (VR) Progetto dell'associazione Progetto con il patrocinio del La Fraternita' MIUR:Uff. Scol. Regionale per il Veneto Uff. Territoriale

Dettagli

COMUNE DI SAN GIOVANNI IN PERSICETO Giovedì, 06 marzo 2014

COMUNE DI SAN GIOVANNI IN PERSICETO Giovedì, 06 marzo 2014 COMUNE DI SAN GIOVANNI IN PERSICETO Giovedì, 06 marzo 2014 Giovedì, 06 marzo 2014 06/03/2014 Pagina 14 Salute, sport e divertimento in pillole per passare dal divano allo stile... 1 06/03/2014 Pagina 18

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI ROMA FORO ITALICO. Ufficio Stampa. Rassegna Stampa. Roma 3 dicembre 2015

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI ROMA FORO ITALICO. Ufficio Stampa. Rassegna Stampa. Roma 3 dicembre 2015 UNIVERSITA DEGLI STUDI DI ROMA Ufficio Stampa Rassegna Stampa Roma 3 dicembre 2015 Argomento Testata Titolo Pag. Università Scuola24 Dalle imprese alla PA fino alla scuola: i dottori di ricerca vanno valorizzati

Dettagli

Finalità. Sensibilizzare al rispetto di genere per prevenire forme di discriminazione.

Finalità. Sensibilizzare al rispetto di genere per prevenire forme di discriminazione. Finalità. Sensibilizzare al rispetto di genere per prevenire forme di discriminazione. Obiettivi. Suscitare curiosità verso l altro. Indagare sulle diversità e i ruoli. Riconoscere e valorizzare le differenze.

Dettagli

Eduscopio svela le migliori scuole d'italia

Eduscopio svela le migliori scuole d'italia Pagina 1 di 3 Scuola Eduscopio svela le migliori scuole d'italia Licei e istituti tecnici: al via il nuovo sito della Fondazione Giovanni Agnelli per offrire alle famiglie una panoramica delle scuole nella

Dettagli

Georientiamoci. Parte la terza edizione del progetto didattico per l'orientamento scolastico

Georientiamoci. Parte la terza edizione del progetto didattico per l'orientamento scolastico Georientiamoci. Parte la terza edizione del progetto didattico per l'orientamento scolastico Parte la 3a edizione di Georientiamoci, il progetto didattico per l orientamento promosso a livello nazionale

Dettagli

INTERVENTO DELLA SIG.RA MINISTRO. ALLA SCUOLA UFFICIALI CARABINIERI (Roma, 11 febbraio 2015) Fa fede l intervento effettivamente pronunciato

INTERVENTO DELLA SIG.RA MINISTRO. ALLA SCUOLA UFFICIALI CARABINIERI (Roma, 11 febbraio 2015) Fa fede l intervento effettivamente pronunciato INTERVENTO DELLA SIG.RA MINISTRO ALLA SCUOLA UFFICIALI CARABINIERI (Roma, 11 febbraio 2015) Fa fede l intervento effettivamente pronunciato Signor Presidente del Consiglio, Autorità civili, militari e

Dettagli

AMA TE STESSO PUOI GUARIRE LA TUA VITA

AMA TE STESSO PUOI GUARIRE LA TUA VITA AMA TE STESSO PUOI GUARIRE LA TUA VITA HEAL YOUR LIFE WORKSHOP 4/5 OTTOBRE 2014 PRESSO CENTRO ESTETICO ERIKA TEMPIO D IGEA 1 E il corso dei due giorni ideato negli anni 80 da Louise Hay per insegnare il

Dettagli

LICEO SCIENTIFICO LICEO DELLE SCIENZE UMANE R. POLITI DI AGRIGENTO

LICEO SCIENTIFICO LICEO DELLE SCIENZE UMANE R. POLITI DI AGRIGENTO LICEO SCIENTIFICO LICEO DELLE SCIENZE UMANE R. POLITI DI AGRIGENTO COSA OFFRE IL LICEO R.POLITI di AGRIGENTO DUE INDIRIZZI LICEO SCIENTIFICO LICEO DELLE SCIENZE UMANE PRESENTAZIONE DEL Liceo Scientifico

Dettagli

Il Valore Economico dalla Scelta Universitaria

Il Valore Economico dalla Scelta Universitaria 19 novembre 2013 Il Valore Economico dalla Scelta Universitaria Studio su Scuola, Università e Lavoro dei giovani Milanesi tra il 1985 e il 2011 Autori: Massimo Anelli e Giovanni Peri (UC Davis) Introduzione

Dettagli

di Maria Laura Giovagnini, foto di Gughi Fassino per Io donna

di Maria Laura Giovagnini, foto di Gughi Fassino per Io donna noi, famiglie patchwork Bambini con due padri o con due madri: oggi sono una realtà anche in Italia. Io donna è andata a incontrarli. Per conoscerli meglio. E sfatare i luoghi comuni di Maria Laura Giovagnini,

Dettagli

Si apre un nuovo ciclo nella vita politico-amministrativa di Torino. Alle nostre spalle sta un periodo di trasformazioni della città.

Si apre un nuovo ciclo nella vita politico-amministrativa di Torino. Alle nostre spalle sta un periodo di trasformazioni della città. Desidero innanzitutto ringraziare il Presidente del Tribunale, dottor Luciano Panzani, la dottoressa Giovanna Dominici, Presidente dell Ufficio Centrale Elettorale e tutti i loro collaboratori per lo scrupolo

Dettagli

TIMSS 2011. Questionario studente. Scuola secondaria di I grado classe terza. School ID: School Name:

TIMSS 2011. Questionario studente. Scuola secondaria di I grado classe terza. School ID: School Name: Identification Etichetta identificativa Label School ID: School Name: TIMSS 2011 Questionario studente Scuola secondaria di I grado classe terza Istituto nazionale per la valutazione del sistema educativo

Dettagli

Campus scientifico e didattico del biomedicale

Campus scientifico e didattico del biomedicale Campus scientifico e didattico del biomedicale Premessa Il progetto di campus scientifico è finalizzato ad apprendere competenze metodologiche e tecniche in ambito scientifico, economico ed organizzativo

Dettagli

AGI CYBER E INTELLIGENCE ECONOMICA, GLI 007 STUDIANO ALLA SAPIENZA =

AGI CYBER E INTELLIGENCE ECONOMICA, GLI 007 STUDIANO ALLA SAPIENZA = AGI CYBER E INTELLIGENCE ECONOMICA, GLI 007 STUDIANO ALLA SAPIENZA = (AGI) - Roma, 6 dic. - Sara' presentato domani all'universita' La Sapienza dal Direttore generale del Dipartimento delle informazioni

Dettagli

Concorso Nazionale di poesia città di Foligno. Sezione Ragazzi

Concorso Nazionale di poesia città di Foligno. Sezione Ragazzi Concorso Nazionale di poesia città di Foligno Sezione Ragazzi LA VITA La vita è come un libro illustrato Dal quale spesso rimani affascinato A tal punto che resteresti incollato E vorresti sfogliarla tutta

Dettagli

Centro Studi Lipari. Dott. Daniele Iacovone Alta Formazione Cassino di Massimiliano Lipari 13/06/2012

Centro Studi Lipari. Dott. Daniele Iacovone Alta Formazione Cassino di Massimiliano Lipari 13/06/2012 2012 Dott. Daniele Iacovone Alta Formazione Cassino di Massimiliano Lipari 13/06/2012 Ing. Presentazione nasce dall'esperienza dell'ing. Massimiliano Lipari titolare di Alta Formazione Cassino ente di

Dettagli

CURRICULUM VITAE AGGIORNATO AL 23 APRILE 2015

CURRICULUM VITAE AGGIORNATO AL 23 APRILE 2015 INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE AGGIORNATO AL 23 APRILE 2015 Nome e cognome Data di nascita 22/01/1954 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Annamaria MARANGI Dirigente di II fascia Numero

Dettagli

AREA DISCIPLINARE : ITALIANO - EDUCAZIONE ALL'IMMAGINE

AREA DISCIPLINARE : ITALIANO - EDUCAZIONE ALL'IMMAGINE CLASSE 4^ A -Soresina AREA DISCIPLINARE : ITALIANO - EDUCAZIONE ALL'IMMAGINE FINALITA' Riflettere sulla propria identità - maschio-femmina- per imparare a valorizzare le differenze come un'opportunità

Dettagli

Ricerca rivolta alle famiglie di bambini di età 0-36 mesi non iscritti ai servizi comunali, anno 2015 L INDAGINE IN SINTESI

Ricerca rivolta alle famiglie di bambini di età 0-36 mesi non iscritti ai servizi comunali, anno 2015 L INDAGINE IN SINTESI Ricerca rivolta alle famiglie di bambini di età 0-36 mesi non iscritti ai servizi comunali, anno 2015 ASPETTI METODOLOGICI L INDAGINE IN SINTESI Indagine a cura di: - Area Organizzazione e gestione servizi

Dettagli

Il mercato dei figli

Il mercato dei figli Il mercato dei figli È una realtà veramente inquietante che finora non riguarda direttamente l Italia almeno dal punto di vista legislativo e ci auguriamo ardentemente non arrivi MAI ad essere permessa.

Dettagli

V CONFERENZA ITALIA-AMERICA LATINA E CARAIBI Roma, Ministero degli Affari Esteri, 5-6 ottobre 2011 INTERVENTO

V CONFERENZA ITALIA-AMERICA LATINA E CARAIBI Roma, Ministero degli Affari Esteri, 5-6 ottobre 2011 INTERVENTO V CONFERENZA ITALIA-AMERICA LATINA E CARAIBI Roma, Ministero degli Affari Esteri, 5-6 ottobre 2011 INTERVENTO Gherardo La Francesca, Ambasciatore d Italia in Brasile: presentazione delle best practices

Dettagli

Amicizia, amore, sesso: parliamone adesso.

Amicizia, amore, sesso: parliamone adesso. Anna Contardi Ass.Italiana Persone Down www.aipd.it Amicizia, amore, sesso: parliamone adesso. Esperienze di educazione sessuale per adolescenti con disabilità intellettiva Premessa Esisteun diritto alla

Dettagli

Articolo 1 Oggetto Articolo 2 Requisiti Articolo 3 Modalità di partecipazione Articolo 4 Obiettivi Articolo 5 Promozione del progetto

Articolo 1 Oggetto Articolo 2 Requisiti Articolo 3 Modalità di partecipazione Articolo 4 Obiettivi Articolo 5 Promozione del progetto REGOLAMENTO 1 Articolo 1 Oggetto Per favorire la diffusione della cultura scientifica tra gli studenti e sviluppare le potenzialità di giovani aspiranti giornalisti che vogliano dedicarsi alla divulgazione

Dettagli

B- Si, infatti lui non avrebbe mai pensato che avrei potuto mettere un attività di questo tipo

B- Si, infatti lui non avrebbe mai pensato che avrei potuto mettere un attività di questo tipo INTERVISTA 9 I- Prima di svolgere questa attività, svolgeva un altro lavoro B- Io ho sempre lavorato in proprio, finito il liceo ho deciso di non andare all università, prima ho avuto un giornale di annunci

Dettagli