SUPPLEMENTO SETTIMANALE GRATUITO AL NUMERO ODIERNO DE IL CITTADINO OGGI - CORRIERE NAZIONALE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "SUPPLEMENTO SETTIMANALE GRATUITO AL NUMERO ODIERNO DE IL CITTADINO OGGI - CORRIERE NAZIONALE"

Transcript

1 WWW quigubbio.it SUPPLEMENTO SETTIMANALE GRATUITO AL NUMERO ODIERNO DE IL CITTADINO OGGI - CORRIERE NAZIONALE Tel Fax giovedì 4 novembre 2010 POLITICA Katia Mariani, neo segretaria del Prc Alleanze a certe condizioni Non chiudiamo la porta alle alleanze ma sul piatto vanno messi progetti seri per la collettività piuttosto che una girandola di nomi. Katia Mariani in attesa del voto A pagina 3 IL RICORDO Nelle parole di don Angelo Maria Fanucci Lilli nell anno del movimento studenti A pochi giorni dalla scomparsa del dottor Alfonso Lilli, un ricordo nelle parole di don Angelo Fanucci, in particolare alla stagione del movimento studenti eugubino. A pagina 6 TRIBUNALE Incontro degli avvocati con il giudice Villani Nessuna soppressione della sede Il presidente del tribunale Villani ha schiarito la situazione che si è venuta a creare a Gubbio e ha assicurato che non si tratta di "soppressione", ma di un provvedimento temporaneo e revocabile. A pagina 7 INCHIESTA I dati della raccolta dei rifiuti non sorridono alla Regione. Gubbio in controtendenza ma con poche risorse per il futuro Differenziata oltre il 50 per cento Alle pagine 4 e 5 IL PERSONAGGIO Simone Piergentili Arrotino e restauratore Una via dedicata agli artigiani e agli artisti. É questo il sogno di Simone Piergentili che da tre mesi ha aperto nella parte alta della città, in via XX Settembre, un negozio di arrotino. A pagina 11 ARTE Sinergia Comune e Accademia Opere nel cimitero civico Presentato al civico cimitero in via del Crocifissoil progetto architettonico e delle installazioni artistiche curate da docenti e allievi dell'accademia di belle arti di Perugia. Allepagine12e 13 CALCIO Numeri favorevoli in Veneto A Bassano per il rilancio La sconfitta con il Pergocrema brucia ancora, ma domenica a Bassano i rossoblù cercheranno di fare risultato forti anche dei precedenti favorevoli delle ultime tre stagioni. Allepagine22e 23

2

3 Primo piano giovedì4 novembre L EDITORIALE di Luca Mercadini Nuove sinergie in vista nella politica di casa nostra Se il centrodestra ufficializza Lupini Rifondazione e Pd tornano insieme Il quadro è ormai chiaro. E gli ultimi avvenimenti ne sono la dimostrazione palese. La discesa in campo di Lucio Lupini ha cambiato le carte in tavola della politica eugubina. La possibilità sempre più concreta di una sua alleanza con il centro destra sta creando un vero e proprio terremoto, con il risultato di nuove e fino a qualche tempo fa impensabili strategie all orizzonte. Cerchiamo di capire meglio. Se Lupini e il Pdl formalizzano ufficialmente l accordo, a sinistra cambia tutto il quadro di riferimento. Ossia, può diventare più che probabile che Rifondazione Comunista e il Pd addivengano a una storica alleanza. Insomma, il costituirsi di un gruppo omogeneo e importante con l appoggio di un paio di liste civiche attorno all attuale presidente del Maggio Eugubino può comportare valutazioni diverse sul versante opposto. Anzi, a dirla tutta deve comportare valutazioni diverse, pena il verificarsi di sgradite sorprese elettorali. In questa situazione, onde evitare di rischiare una clamorosa sconfitta, Partito democratico e Rifondazione è possibile che avvicinino le loro posizioni e pensino a un possibile accordo che in città manca ormai da tantissimi anni e, quando c è stato, non è mai stato facile da gestire, nemmeno in tempi non sospetti. Ma un alleanza Pd- Prc potrebbe avere conseguenze inattese con gli attuali alleati del partito di Diego Guerrini. Tanto per esser chiari, i Socialisti sarebbe disposti ad accettare una cosa del genere? La risposta più probabile è no, così come tutta da verificare sarebbe pure la posizione dell Italia dei Valori, di Sinistra ecologia e libertà e di alcuni componenti dell Udc che vorrebbero costituire un gruppo unito sotto l ala protettiva del Partito democratico. Insomma, se da una parte il quadro politico si semplificherebbe (a sinistra e destra), dall altra resterebbero molte posizioni da chiarire, con la possibilità di nuovi schieramenti da parte di quei partiti o gruppi di persone rimasti a piedi... POLITICA Intervista a Katia Mariani, neo segretaria di Rifondazione comunista Non chiudiamo la porta alle alleanze Il lavoro perno della nostra campagna "In questo incarico con lo spirito di sempre: operare nel partito inteso come strumento al servizio della collettività". Katia Mariani, in passato assessore e attuale consigliere comunale di maggioranza, è la neo segretaria del circolo di Rifondazione comunista (ha raccolto l'eredità di Fabio Sebastiani ndr). Così spiega il suo apporto in questa delicata fase che precede le amministrative: "Non sarò la segreteria sola al comando, ma avrò un compito di coordinamento che possa rafforzare il gruppo in vista delle elezioni del 2011". Elezioni che, nello scacchiere delle strategie, sono già cominciate. Come si muove Rifondazione comunista? "Abbiamo già sulla scena presenze reali (si veda Lupini), la macchina della propaganda è in moto. Forse la situazione più ingarbugliata è proprio a sinistra e centro sinistra. Noi come Rifondazione e maggioranza in carica, ci poniamo come soggetto politico che ha persone con le carte in regola per affrontare il nuovo impegno legislativo. Sarà il partito a decidere su chi puntare. Ma la cosa che più ci interessa è un ragionamento sui programmi, mettere al centro i problemi e le possibili soluzioni. Questo conta maggiormente dei nomi. In tale contesto, non chiudiamo la porta a possibili alleanze come del resto è accaduto nel 2001 e nel Ma alla base ci deve essere un percorso concreto, un progetto serio, fatto di sostanza. Sostanza che a Gubbio, come in tutta la penisola, fa rima con una parola chiave: il lavoro". Katia Mariani mette in cima alle priorità, anche alla luce dell'attuale congiuntura economica, i fattori occupazione e ripresa: "Il lavoro, la sua dignità, saranno elementi centrale della nostra campagna: bisogna dare delle risposte ai cittadini. E' Il centrodestra che appoggia Lupini aumenterà i consensi Ma non basterà chiaro che l'amministrazione è solo una componente in tal senso ma può e deve incidere. Guardo così al Piano regolatore generale, strumento sul quale va giocata la partita più importante. E' l'ora di puntare su logiche diverse, far ricorso a nuove tecnologie. Ma non dimentico anche i servizi e la necessità di tenuta dello stato sociale, oggi più che mai. Sostenere le famiglie nei limiti delle possibilità di un progetto amministrativo credibile è imperativo categorico". Chiusura in casa d'altri. La candidatura di Lupini elemento di pericolo per un governo storicamente a tinte rosse? "Credo che a Gubbio il centro sinistra solo facendo harakiri possa perdere il timone del governo. Dico che le varie legislature che si sono succedute hanno fatto un buon lavoro, un marchio di garanzia in prospettiva contro un centro destra che in questa tornata pare abbia scelto una strada diversa, quella di sostenere una candidatura ponte. Credo che così facendo abbiamo maggiori possibilità di crescere in consensi, ma non credo siano sufficienti per ribaltare la situazione". Guido Giovagnoli UDC Nessun accordo con Pd, Sel e Idv. Chi ha partecipato all incontro lo ha fatto a titolo personale Noi vicini a Lucio Lupini e al progetto civico Gubbio per noi In riferimento al comunicato congiunto di Sel, Idv e Udc (ma chi?) apparso sulla stampa, teniamo a precisare che all incontro non ha partecipato l'udc ma forse solo esponenti (uno, due, non è dato saperlo) che evidentemente non potevano che parlare e impegnarsi al massimo a titolo personale. In una nota l Unione democratici di centro - Gubbio ha chiarito la propria posizione: L'Unione di centro, che a Gubbio ha un coordinamento di quattro persone, conferma la sua intenzione di mantenere una linea coerente con i suoi valori e con gli indirizzi culturali che da sempre hanno caratterizzato la sua azione politica. Siamo un partito di opposizione che intende esercitare la sua critica costruttiva in piena autonomia. Siamo decisi ad andare oltre il bipolarismo litigioso e frammentato che affligge il nostro Paese e le cui conseguenze sono sotto gli occhi di tutti, mantenendo vivo il nostro riferimento alle radici cristiane del nostro agire politico. Siamo disposti a dialogare con quanti desiderano impegnarsi a costruire una prospettiva di sviluppo concreto che risponda ai bisogni della nostra città, ma siamo anche decisi a conservare la nostra autonomia nelle decisioni che prenderemo, sulla base di un progetto politico maturato all'interno dell'udc, in piena sintonia con la direzione regionale del partito. Siamo disponibili e aperti a un confronto comune con quanti vogliono condividere idee e programmi; in questo senso, oltre alle fumose riunioni tenute da due anni a questa parte con il centro sinistra più alla ricerca spasmodica del nome che all'elaborazione delle idee, abbiamo inteso dar corso all'incontro con il candidato a sindaco del progetto civico Gubbio per Noi Lucio Lupini, dal quale è emersa una sostanziale affinità nell'analisi dei temi politici e delle istanze pratiche degli eugubini.

4 Ambiente e rifiuti L 04 giovedì4 novembre 2010 l'inchiesta della Settimana L APPROFONDIMENTO L assessore comunale Lucio Panfili illustra la situazione sulla racc Differenziata, in linea con il progetto Per l estensione su tutto il territorio investiremo cinquecentomila euro 'efficienza dei piani di raccolta differenziata dei rifiuti torna al centro del dibattito politico regionale e nazionale. Martedì 26 ottobre il Corriere della Sera ha pubblicato un dossier, a firma della giornalista Virginia Piccolillo, relativo alle percentuali dei comuni italiani in grado di garantire più del 50% di differenziata. Secondo i dati riportati dal Corsera, fonte Legambiente, l'umbria occuperebbe l'ultimo posto della classifica, nessun comune umbro avrebbe infatti superato la fatidica soglia del 50% di raccolta differenziata. Percentuali peraltro in netto contrasto con l'ambizioso piano regionale dei rifiuti. Immediate sono giunte le repliche dell'arpa e dell'assessore regionale all'ambiente Silvano Rometti, secondo i quali nel 2009 sono stati sette (tra cui Gubbio) i comuni umbri ad aver raggiunto la soglia del 50%, arrivando in alcuni casi pure al 60%. Ne parliamo con l'assessore comunale Lucio Panfili, al quale chiediamo di illustrarci l'attuale andamento della raccolta differenziata nel comune di Gubbio. "Da questo punto di vista in Umbria la nostra città rappresenta un indubbio punto di riferimento per almeno due motivi - esordisce l'assessore all'ambiente Lucio Panfili - sotto l'amministrazione Goracci, distintasi per una forte connotazione ambientalista, il comune di Gubbio è passato dallo 0,8% di raccolta differenziata del 2001 all'oltre 50% attuale. La gestione diretta della raccolta dei rifiuti, con affidamento dei servizi ai privati attraverso bandi pubblici, ha consentito alla città di mantenere un livello di tassazione nettamente inferiore rispetto ad altri centri urbani, di uguale o maggiore grandezza, dove si sono ottenuti comunque risultati inferiori. Siamo stati gli antesignani del sistema di raccolta porta a porta nel centro storico, conseguendo pure in questo caso eccellenti risultati quantitativi e qualitativi in linea con quanto programmato". Tuttavia secondo Panfili permangono degli aspetti della raccolta differenziata dei rifiuti da migliorare: "Dobbiamo perfezionare l'efficienza del centro di raccolta di via Venata, un nuovo sito verrà prossimamente realizzato a fondo valle, e dotare le zone periferiche di un numero maggiore di cassonetti, affinché le volumetrie di capienza a disposizione dei cittadini aumentino sensibilmente". A questo proposito chiediamo all'assessore Lucio Panfili se sussistano dei problemi finanziari circa l'estensione del servizio di raccolta differenziata alla periferia cittadina. "Mesi fa la giunta comunale approvò un progetto per l'estensione della raccolta domiciliare all'80% delle utenze attualmente servite in maniera classica (cioè attraverso lo svuotamento settimanale dei cassonetti situati ai margini delle vie di comunicazione). Per essere realizzato il piano di lavoro necessita però di risorse (all'incirca mezzo milione di euro) che in questo momento sono difficili da reperire. Contiamo quindi di poterlo portare a compimento nel 2011, grazie ad un minimo incremento del contributo fiscale e con specifiche somme di bilancio". Fai sognare il tuo corpo con i migliori trattamenti per la bellezza e il benessere Uomo-donna Per dimagrire bastano 40 minuti 2 volte alla settimana CHECK-UP GRATUITO Centro dimagrimento Benessere Estetica Massaggi Depilazione Epilazione permanente Trattamenti viso Lifting anti age Manicure-Pedicure Ricostruzione unghie Allungamento ciglia Trucco giorno-sera Trucco sposa Solarium Ippoterapia Pressoterapia GUBBIO Madonna del Ponte Bivio Contessa Cell Tel Trattamento dimagrante per una rapida perdita di peso senza fatica e in totale relax. Programmi personalizzati per Uomo & Donna ORARIO CONTINUATO dal LUNEDÌ al SABATO NOVITÀ SOLARIUM DOCCIA SUPER ABBRONZANTE CON PEDANA VIBRANTE 7,50 CON ABBONAMENTO

5 lta: Da migliorare l efficienza del centro di via Venata l'inchiesta della Settimana giovedì4 novembre Il piano regionale L'assessore Lucio Panfili ammette il fallimento del primo piano regionale dei rifiuti approvato dalla giunta regionale nel 2002: "Non è stato mai attuato. Mentre il secondo piano regionale, la cui stesura definitiva risale ad appena 18 mesi fa, stenta a decollare. Innanzitutto per la difficoltà politica di gestire i processi attuativi delle pianificazioni. Processi rispetto ai quali è troppo manifesta l'influenza dei gestori delle fasi di servizio e di smaltimento. Non sempre gli indirizzi politici coincidono con gli interessi della parte privata delle società partecipate, ad iniziare dalle più importanti". In ogni caso l'odierno piano regionale dei rifiuti contiene pure norme che, se applicate correttamente, potrebbero renderlo uno dei più efficienti in Italia: "L'obiettivo è il raggiungimento del 65% di quota di differenziata nel prosegue la propria analisi Lucio Panfili - il piano punta alla riduzione dei rifiuti a monte, prevedendo contemporaneamente l'incremento della raccolta differenziata a domicilio". Altro aspetto da approfondire è quello relativo alla chiusura del ciclo dei rifiuti. "Torno a ripetere che non condividiamo la scelta della termovalorizzazione, il piano regionale infatti affidava all'ati 2 (Ambito territoriale integrato) l'individuazione di un impianto 'dedicato', che a quanto è dato sapere non è stato ancora indicato neppure per l'esatta ubicazione. In un contesto di questo genere riprende forza l'ipotesi di utilizzare i cementifici per chiudere il ciclo dei rifiuti. Proposta sostenuta dalle aziende (grossolanamente e arrogantemente appare di continuo in prima fila il presidente di Confindustria Umbria), e dalle formazioni del centro destra e di una parte del centro sinistra presenti in consiglio regionale. Oltre ai progetti pianificati dall'amministrazione comunale, il consigliere regionale Orfeo Goracci chiederà a breve all'assessore all'ambiente Silvano Rometti l'attuazione del piano regionale dei rifiuti. La maggioranza consigliare a palazzo Pretorio conferma in ogni sede la totale contrarietà all'utilizzo dei cementifici come siti dove incenerire i rifiuti". L'appello L'assessore Lucio Panfili conclude l'intervista con un appello rivolto a tutte le forze politiche eugubine: "Auspico che i candidati a sindaco per le elezioni amministrative della primavera 2011, le forze politiche e le coalizioni che si proporranno per il governo della città, inseriscano nei rispettivi programmi impegni non generici, ma al contrario concreti, per proseguire ciò che è stato fatto fino ad oggi consentendo a Gubbio di rimanere città guida in Umbria circa le questioni di alto valore ambientale, culturale e sociale". Francesco Caparrucci LA POLEMICA Pareri contrastanti dopo l indagine del Corriere della Sera Lignani Marchesani: Umbria fanalino di coda Arpa: sette Comuni sopra il 50%, Gubbio ok polemica sulla raccolta differenziata E in Umbria. Attacchi e precisazioni dopo l indagine del Corriere della Sera. "Questa indagine (che riporta dati di Legambiente) è assolutamente impietosa per l'umbria: fanalino di coda dietro la Puglia, ma soprattutto unica regione che non registra alcun Comune con una percentuale superiore al 50per cento in questo dato. È un triste primato per il cuore verde d'italia, ma soprattutto è un dato che stride con gli ambiziosi propositi del Piano dei rifiuti, con i proclami della Giunta regionale e dei Comuni di centrosinistra che, per ideologismi vecchia maniera, si riempiono tanto la bocca con gli obiettivi sulla raccolta differenziata". Lo ha affermato il consigliere regionale Andrea Lignani Marchesani (Pdl), secondo cui "certamente l'umbria sconta anni di ritardi, ma soprattutto va evidenziata la logica dei 'due forni' perseguita dall'esecutivo regionale, che ha inteso sempre tenere unite sotto il medesimo ombrello di consenso la sinistra radicale vetero-ambientalista e logiche industriali legate al ciclo dei rifiuti. Rimane il dato incontrovertibile registrato dal Corriere della Sera: 'molto si è chiacchierato e poco si è prodotto'". Non è di questo avviso l Arpa, l Agenzia regionale umbra per l'ambiente: Sette comuni umbri hanno superato il 50per cento della raccolta differenziata, obiettivo che in base al piano regionale deve essere raggiunto entro il Di questi, due (Gubbio e Marsciano), hanno popolazione superiore a abitanti. Degno di nota - per l'arpa, è poi il risultato di alcuni comuni anche di medio-grandi dimensioni, che nell'ultimo biennio hanno segnato incrementi molto elevati, come Gubbio nel 2008 e l'anno scorso Città di Castello. Sulla questione l intervento dell assessore regionale all Ambiente Silvano Rometti: Premettendo che si è consapevoli di scontare alcuni ritardi rispetto a quanto previsto dal Piano regionale dei rifiuti - ha detto Rometti - rispetto alle cifre e alle percentuali pubblicate appare necessario chiarire alcuni aspetti. La raccolta differenziata in Umbria nell'anno 2009 si è assestata ad un livello pari al 31,34 per cento, con un incremento dell'1,52 per cento rispetto all'anno precedente, mentre i rifiuti urbani prodotti nel territorio regionale sempre nel 2009, sono stati pari a 539mila252 tonnellate, con un decremento del 2,85 per Raccolta differenziata: tema che fa discutere cento rispetto al 2008 che si traduce in un calo del -3,74 per cento della produzione pro-capite, scesa a 566 kg/abitante. Dal 2008 al 2009 inoltre, l'umbria ha raddoppiato i propri quantitativi di raccolta di rifiuti elettrici ed elettronici con una media procapite di circa 6 kg. Un risultato che colloca la nostra regione al secondo posto in Italia subito dopo il Trentino Alto Adige. Il dato relativo all'incremento della raccolta differenziata - ha spiegato Rometti - è significativo se si considera che è accompagnato da un calo della produzione pro-capite e che è stato calcolato mediante il criterio adottato con il nuovo Piano regionale di gestione dei rifiuti che è più restrittivo rispetto al passato e analogo a quello utilizzato, a livello nazionale, dall Istituto nazionale per la ricerca ambientale. Tale riduzione, è imputabile con probabilità al decremento dei consumi dovuto alla crisi economica, ma anche all'impegno di Comuni di medie dimensioni, come Assisi, Bastia e Umbertide, che hanno provveduto a sottrarre quote significative di rifiuti assimilati dal computo dei rifiuti urbani. Il Piano regionale prevede tra i punti cardine la riduzione della produzione dei rifiuti e l'aumento della raccolta differenziata attraverso l'applicazione del sistema domiciliare.

6 Ricordare Alfonso Lilli per me e per tanti eugubini che hanno qualche anno meno di me vuol dire riesumare una stagione lontana nel tempo, ma che in realtà dentro di noi è rimasta freschissima: la stagione del movimento studenti eugubino, che ci coinvolse anima e corpo, e del quale Alfonso Lilli fu il quarto presidente, dopo Francesco Pierini (il fratello del Nanne Pierini, fattosi toscano tanti anni fa), Francesco Sacchetti, Giambaldo Taversini, e prima di Giulio Pinna. "Ci": questo pronome abbraccia molti giovani che frequentarono la scuole medie superiori a Gubbio fra il 1962 e il Non tutti, certo, perché allora c'erano anche splendidi gruppi giovanili parrocchiali: Sant Agostino con il viceparroco padre Mario Di Quinzio; San Martino con don Pietro Bottaccioli, Aldo Bettelli, Evelino Vagnarelli, Enzo Panfili, Sergio Mangoni; Santa Maria al Corso con don Rolando Biancarelli, Gabriele Fiorucci, Mario Baciotti, il Nanne ; e un gruppo "laico", il Club dello Studente di via Campo di Marte. Non tutti gli studenti delle superiori, ma sicuramente quasi tutti i più intellettualmente vivaci. Due le novità che presentava il movimento studenti eugubino, collegato con il movimento studenti all'azione Cattolica nazionale ma anche molto indipendente da esso: 1. per la prima volta a Gubbio un' associazione cattolica accoglieva ragazzi e ragazze; lo "scandalo" (?!) dilagò sotterraneo, fu il vescovo 06 giovedì4 novembre 2010 Amarcord IL PENSIERO A pochi giorni dalla scomparsa, un tuffo all indietro ci porta tra gli anni 60 e 70 Il movimento studenti eugubino e la stagione irripetibile col dottor Lilli Foto Gavirati Ubaldi ad anticipare l'eventuale terremoto; 2. l'azione caratterizzante del gruppo, collocata su tre piani (formativo/culturale, caritativo e ludico/ sportivo) non mirava a indottrinare il pupo, ma a far crescere la sua coscienza verso mete degne di un uomo, innanzitutto con la presentazione del messaggio evangelico, che però non necessariamente comportava una qualche forma di militanza cattolica. Non disponevamo di nessun letto di Procuste, idoneo ad amputare chi eccedeva la misura standard e a stirare che non la raggiungeva; non esisteva "misura standard" non volevamo "produrre cattolici", ma "produrre coscienze", libere e motivate, possibilmente anche dal rapporto con il Vangelo (molto gradito) e con la Chiesa, piuttosto problematico, che andava dalla generica simpatia all'adesione stretta, ma solo in chi seguiva d vicino le vicende del Concilio Vaticano II. Con il gruppo dirigente ci vedevamo tutti i santi giorni, tranne la domenica, tre volte al giorno: nel primo pomeriggio, insieme con molti "profani", nel bar Moderno dell'amabilissimo Lellino Bellucci, che allora era il primo locale andando dall'edicola del liceo verso viale della Rimembranza: e gli scherzi, e le boutades, fioccavano. Alle 18 con gli alri iscritti (giungemmo ad oltre 130!) nella sede del movimento, che era al secondo piano dell'edificio antistante al cinema Italia; la sera dopo cena a casa mia, in via Carducci 25. La circolazione degli affetti era intensissima, anche più delle tantissime iniziative concrete che sfornavamo a getto continuo; e Alfonso, soprattutto da quando si era fidanzato con quel prodigio di ragazza che fu Ondina Cardoni, ne era uno dei perni. Economicamente ci mantenevamo con l'incasso di uno spettacolo annuale e con due uscite annuali de Il Bertoldo, il foglio che tutti attendevano non tanto per i contenuti ideali, pur notevoli, ma per la battute su questo o quel personaggio eugubino, battute a volte anche molto pesanti: uno solo numero collezionò sei (6) querele. Politicamente ci sbilanciammo con una mostra fotografica, in piazza Oderisi, "L'altra faccia della medaglia", critica nei confronti del conferimento a Gubbio di una medaglia al valore da parte del Governo, per la conservazione del patrimonio storico/artistico. Anche io mi sbilanciai, partecipando a un picchettaggio davanti alla Colacem di Ghigiano, rea di ingiustizie che in realtà erano misure indispensabili per il decollo. Per l'occasione indossai di nuovo la veste talare. Era il tempo in cui anche io identificavo tout court l'imprenditore con il padrone. Ma era vita, era tutta vita. A volte sbrindellata, ma era tutta vita. La nostra vita, Alfonso. Don Angelo Maria Fanucci Solidarietà pro Ecuador Con una generosa offerta di Alessandro e Alessio Lilli, in memoria del loro papà Alfonso, si è avviata la realizazione dell'opera-segno: l'ulteriore sviluppo di una Finca, di un'azienda sociale che è stata già avviata dagli eugubini in Ecuador, per accogliere bambini oggetti di abbandono e spesso anche di innominabili violenze. I promotori del comitato apposito, Annalisa Barbetti, Maria Pia Castellani, Rita Fiorucci e don Angelo Fanucci indiranno presto un incontro tra varie associazioni per approfondire la questione.

7 Cronache giovedì4 novembre ERARIO Firmato un protocollo d intesa con il Comune L Agenzia delle Entrate rimane in città congiurata la chiusura dell'agenzia delle Entrate. È stato firmato S nella mattinata di mercoledì 27 ottobre infatti il protocollo d'intesa tra il Comune di Gubbio, rappresentato dalla pro sindaco Maria Cristina Ercoli, e l'agenzia delle Entrate, per la quale erano presenti il direttore regionale Gennaro Esposito, il direttore provinciale Mario Landolfi ed Elvio Pappalardo per l'ufficio territoriale di Gualdo Tadino. "Con la firma di questo importante protocollo d'intesa - ha commentato la pro sindaco Maria Cristina Ercoli - per una migliore fruibilità dei servizi fiscali, è stabilito il mantenimento degli spazi presso i locali della Società Operaia, in via Gabrielli nel quartiere di San Martino. Abbiamo così superato il rischio di chiusura dell'ufficio dell Agenzia delle Entrate". Sarà quindi aperto uno sportello polifunzionale, a partire dal primo novembre, al quale potranno rivolgersi tutti i cittadini, che avranno così la possibilità di continuare ad usufruire di un servizio importante senza doversi recare all'ufficio territoriale di Gualdo Tadino. Lo sportello dell'agenzia delle Entrate rimane dunque nel cuore del centro storico eugubino, evitando continui viaggi tra Gubbio e Gualdo da parte dei contribuenti. "Il mantenimento di tale servizio comporterà il sostenimento di oneri economici che saranno a carico del Comune" ha sottolineato la pro sindaco. a. m. m. TRIBUNALE Il giudice Villani ha incontrato gli avvocati dell Alto Chiascio Non si tratta di una soppressione E un provvedimento provvisorio Tribunale: la sezione distaccata di Gubbio S ono stati ricevuti, venerdì scorso, dal presidente del tribunale, dottor Mario Villani e dal dirigente amministrativo Massimo Orzella, gli avvocati eugubini - convocati dallo stesso presidente - che protestano per la "chiusura" della sezione del tribunale di Gubbio. Il presidente del tribunale ha spiegato e chiarito la situazione che si è venuta a creare a Gubbio e ha assicurato che non si tratta di "soppressione", ma di un provvedimento temporaneo e revocabile. Il presidente ha sottolineato come non può essere certo lui a "sopprimere" una sezione del tribunale, ma solo una provvedimento legislativo del potere politico, nel quadro di un eventuale riordino della geografia giudiziaria italiana. Il dottor Villani ha tenuto a chiarire come i problemi si siano reati, in particolare, per il fatto che il giudice penale, la dottoressa Nicla Flavia Restivo, è stato applicato per tre giorni alla settimana all'ufficio del giudice di Sorveglianza. E ha ricordato, come nel settore civile sia stato abbattuto il corposo arretrato che si era formato nel passato. L'agguerrita pattuglia dei legali eugubini ha sostenuto la tesi della difesa della apertura della sezione del tribunale. Uno dei legali ha anche parlato, con una similitudine suggestiva, di "una diligenza senza cocchiere". Sulla situazione della sezione distaccata di Gubbio, gli avvocati sono forti anche di un deliberato dell'ordine degli avvocati del foro perugino, che ha espresso, già in estate, parere negativo sulla chiusura. "Questo provvedimento - ha sottolineato un avvocato - ammazza, oggettivamente, la sezione del tribunale. Non solo quella penale ma anche quella civile, che si trova in uno stato penoso". Il presidente Villani ha ripetuto, dal canto suo, che il provvedimento da lui adottato non mira a nulla se non a rispondere ad esigenze particolari che sono sopravvenute. E ha tenuto a sottolineare, ulteriormente, che si tratta di una decisione "provvisoria e suscettibile di revoca". Alla fine dell'incontro il presidente si è impegnato a chiedere a un giudice che sta per rientrare in servizio se se la sente di coprire la sede di Gubbio (per il penale) e ha aggiunto di aver chiesto l'ampliamento dell' organico, con un giudice da mandare in rinforzo per Gubbio e Assisi. Si vedrà nei prossimi giorni come evolverà la situazione, visti i problema di organici sia dei magistrati, sia del personale amministrativo. Il confronto L incontro con il dottor Villani era stato preceduto da una riunione giorni prima degli avvocati del tribunale di Gubbio nella quale erano arrivati alla formulazione della richiesta di sempre: il magistrato togato nella sezione. Gli avvocati avevano anche invitato le amministrazioni dei Comuni coinvolti di attivarsi affinché il territorio non sia privato di un ulteriore servizio. E necessario era stato detto che di quanto sta succedendo tramite le istituzioni siano messi al corrente il vice presidente del Consiglio Superiore della Magistratura e lo stesso ministro. LA VICENDA Nuova accesa udienza a Castrovillari sulla questione della bimba folgorata nel Rimpallo di responsabilità tra i tre imputati Accertata l inidoneità dell impianto A dicembre la sentenza sulla morte di Sara contro tra consulenti e rimpallo di responsabilità per la morte di una bambi- S na di tre anni. Era il 5 agosto 2006 quando Sara Mariucci moriva per una scossa elettrica su una giostra a due passi dal mare di Calabria. E anche la settimana scorsa nonno Palmiro, una vita nell'arma e una ferita inguaribile nel cuore, era in aula a Castrovillari. Presente in quell'aula lontana da Perugia, per assistere a una nuova udienza del processo per la morte della nipote che vede alla sbarra Alberto Groccia, responsabile della società proprietaria della giostra, Giuseppe Forte, addetto alla sua manutenzione e Maria Concetta Ferraro, la proprietaria dello stabilimento balneare di Castrovillari. Al suo fianco il figlio Matteo e l'avvocato Ubaldo Minelli che rappresenta la famiglia Mariucci, costituitasi parte civile. Un' udienza di tre ore che, come già in passato, si è rivelata particolarmente compressa e accesa. A contrapporsi ben sei consulenti di parte, sei ingegneri, che hanno spiegato e analizzato, da un punto di vista tecnico, l'impianto elettrico della giostra maledetta e la dinamica della morte della piccola. Due i consulenti della pubblica accusa, Alfonso Lavia e Arrigo Palumbo, Gianni Drisaldi per la parte civile e infine i tre consulenti delle difese, la proprietaria dell'impianto, il responsabile della giostra e il suo manutentore: Fausto Basile Carelli, Francesco Tarsitano e Riccardo Pantano. Dal confronto sarebbe emersa la duplice causa della morte della piccola. Chiara l'inidoneità dell'impianto elettrico, privo di elementi di sicurezza con un salvavita, un differenziale, dieci volte inferiore ai limiti di legge e dunque letale per il corpicino della piccola. Così come la recisione volontaria della scarico a terra della giostra, aspetto sul quale è scoppiato lo scontro tra le parti e il rimpallo di responsabilità tra i tre imputati. L'udienza è stata rinviata al 22 dicembre: oltre all'ascolto di alcuni teste marginali si dovrebbe iniziare la discussione e in serata potrebbe arrivare anche la sentenza. Patrizia Antolini

8 08 giovedì4 novembre 2010 Cronache CASA DI SANT UBALDO L università mette in vendita i locali di via Baldassini, polemiche e appelli per salvarli Sul mercato i beni non usati a fini istituzionali Il Maggio Eugubino propone l azionariato popolare ritiche e appelli si sono subito C levati alla notizia annunciata qualche giorno fa dall'università di Perugia sulla vendita della Casa di Sant'Ubaldo, storica sede del Gruppo Sbandieratori e luogo aperto ai cittadini e alla cultura. "La decisione - spiega il consigliere regionale del Pd Andrea Smacchi - arriva a seguito dei tagli dei trasferimenti previsti dal governo nazionale. Invito le istituzioni ad intervenire affinché si scongiuri la vendita di un tale patrimonio pubblico, sede degli Sbandieratori di Gubbio dal 2004 con uan conveznione che ha lo scopo di rendere fruibile alla città un immobile chiuso da tempo per problemi di sicurezza e di realizzare un É l'appuntamento conclusivo dell'anno, un'occasione per tracciare un bilancio e per programmare l'attività futura. Torna la Giornata del Balestriere in programma sabato 6 novembre. Un anno che non ha regalato soddisfazioni in termini di vittorie in quanto nella sfida per il Palio della Balestra a conquistare il prezioso drappo è stata la città di Sansepolcro tanto per la tenzone tenutasi a maggio a Gubbio, che per quella in terra Toscana a settembre. Ma come sempre ribadisce il presidente della Società dei Balestrieri di Gubbio Ubaldo Orlandi, l'importante è stato proseguire la tradizione. "É un dovere per noi - spiega - perché la conservazione del Palio è la cosa principale". Una tradizione attestata anche da un documento risalente al 1461, 550 anni fa, nel quale si fa menzione del Palio. Nella sua cronaca Ser Guerrierus ser Silvestri Angelelli Manni de Campionibus racconta della presenza di Battista Sforza al Palio di domenica 17 maggio Un documento nel quale si conferma inoltre che 'museo della bandiera d'autore', per un investimento di oltre 100mila euro". Deciso anche l'intervento del Maggio Eugubino, nella persona del presidente Lucio Lupini: "E un riferimento storico indiscusso. Gubbio non può rischiare che questo patrimonio vada nelle mani di un privato per un utilizzo non pubblico e queste dunque devono essere eventualmente le condizioni della vendita. Ma l'ideale sarebbe che si avviasse un azionariato popolare per l'acquisto e la successiva gestione della casa. Un'altra ipotesi è che provveda all'acquisto l'amministrazione comunale per esempio attraverso le risorse ottenute dalle recenti alienazioni di altri beni come Balestrierieugubini altiro: sabato 6giornatadifesta l'ex asilo di via Armanni. Il Maggio Eugubino è quindi pronto ad essere partner in tutte le iniziative tendenti a salvare la casa di Sant Ubaldo. Sulla questione sono intervenuti anche la sindaco Maria Cristina Ercoli e la giunta: "A pesare sono i tagli continui che ormai da anni hanno come bersaglio gli enti locali e la scuola, università compresa, con la quale siamo in contatto per monitorare la situazione. Tra le ipotesi avanzate da Lucio Lupini c'è quella dell acquisto da parte del Comune utilizzando le risorse ottenute dalla vendita dell'immobile di via Armanni: evidentemente non conosce le dinamiche e le regole con le quali si costruisce il bilancio la diffida si teneva già da anni. Un Palio che proprio quest'anno ha vissuto anche momenti di contrasto tra le due città, durante l'appuntamento di settembre a Sansepolcro, a causa del numero dei tiratori biturgensi, ritenuto eccessivo e dell'assegnazione del terzo e quarto posto. Nessuna novità in merito, afferma il presidente, sottolineando comunque che il Palio non è a rischio. Un anno particolare che volge al termine e anche inteso come fine mandato, in quanto entro il prossimo febbraio si voterà per il rinnovo del consiglio direttivo. Un primo bilancio? "É stato GIORNATA DEL BALESTRIERE Sabato 6 novembre appuntamento conclusivo della stagione Tornei, serata conviviale e bilanci dell'ente pubblico. Sottolineiamo che le Università italiane e i Comuni non stanno vendendo il loro patrimonio per il piacere di vendita, ma perché i tagli governativi e gli altri vincoli tra cui il Patto di Stabilità rendono sempre più difficile l'erogazione di servizi alla persona dal momento che le entrate proprie non sono sufficienti". Pronta la replica di Lupini: Ricordiamo che l acquisto da parte del Comune è in subordine rispetto alle altre proposte, ma nulla vieta che di fronte a nuove necessità si possa rispondere con delle variazioni di bilancio. Il vero fatto saliente e sconcertante è che in tutti questi anni l amministrazione comunale non abbia saputo elaborare un progetto di valorizzazione per la Casa di Sant Ubaldo. Sul tavolo della discussione poi sono arrivati anche un ordine del giorno del Partito democratico e una successiva delibera del consiglio comunale nelle quali si sollecita la Giunta a prendere iniziative che facciano rivedere all Università di Perugia il proprio piano, con la proposta del Pd di programmare l acquisto della casa di Sant Ubaldo con i proventi della vendita di immobili comunali. un periodo molto importante - dice Orlandi - nel quale abbiamo ottenuto riconoscimenti dalle istituzioni cittadine e non solo. Tra gli ultimi anche un importante riconoscimento economico da parte della Commissione Bilancio della Camera di euro che entreranno a disposizione della Società. Siamo poi soddisfatti per il funzionamento a pieno regime del Museo della Balestra, allestito nel Palazzo del Bargello, che suscita l'interesse dei visitatori. Sarebbe auspicabile un circuito dei musei con un biglietto unico nel quale potrebbe rientrare la stessa esposizione della Balestra". Passando alla giornata del 6 novembre si comincia alle 14,30 al balipedio con il III Memorial Massimo Mencarelli, dedicato all'amico scomparso prematuramente, i balestrieri tireranno contro un bersaglio completamente bianco, starà a loro "ricostruire" il centro. Seguirà il Torneo del Presidente, in questo caso si tirerà alla vecchia maniera con la distanza tra il banco e il bersaglio misurata con i passi, 36. Alle 18 dal campanile della chiesa di San Giovanni i Campanari di Gubbio chiameranno alla santa messa dei balestrieri, alle 18,30 la funzione religiosa in memoria dei balestrieri defunti officiata dal vescovo Mario Ceccobelli e dal vescovo emerito Pietro Bottaccioli. Alle 19,30 il momento conviviale con parenti amici e le altre istituzioni del folclore eugubino, all'hotel Sporting. Durante la serata sarà attribuite le qualifiche di soci benemeriti all'onorevole Rocco Girlanda e al vice presidente del consiglio regionale Orfeo Goracci "per la sensibilità dimostrata e la vicinanza alle problematiche della Società" spiega Orlandi. Inoltre ci saranno gli interventi di Patrizia Biscarini sul tema "Un notaio, una cronaca e il Palio dei Balestrieri di Gubbio", mentre Francesco Allegrucci illustrerà una incisione su lastra di rame "Thuscana Visusu" dell'incisore Hendrik II Hondius, acquaforte stampata ad Amsterdam nella prima metà del XVII secolo. "L'incisione, come già in passato altri pezzi di pregio, Allegrucci ha voluto donarla al nostro sodalizio, sarà quindi esposta nel museo della Balestra". Ci sarà anche il momento dedicato alle premiazioni per le gare svolte e anche per le varie figure che accompagnano i balestrieri, tamburini, chiarine, consoli e cavalieri. Anna Maria Minelli ARREDAMENTI & UFFICIO arredamento per ufficio collezione poltrone pareti divisorie e attrezzate arredamenti su misura scaffalature industriali contract arredo negozi GUBBIO via Europa, 63 Tel Fax (stabile ED+)

9 Coinvolti i plessi dell infanzia, della primaria e delle secondarie Cronache L INIZIATIVA Presentato in Provincia il piano dell associazione El.Ba. Sicurezza ed educazione stradale Un progetto che parte dalla scuola giovedì4 novembre Ubaldo Minelli, padre Pietro, Susanna Ceccarini,Enrico Mischianti Foto Gavirati Sono gli incidenti stradali la prima causa di morte tra i giovani: un peso che grava sulle coscienze di tutti. L'educazione al rispetto delle regole diventa dunque un obbligo morale, soprattutto per le istituzioni pubbliche che, nel caso di Gubbio, sostengono convintamente le iniziative di "El. Ba. - Associazione Elisabetta Barbetti", onlus nata in memoria di Elisabetta Barbetti, scomparsa in un incidente stradale la vigilia di Natale del Si intitola "Guida la vita - Il senso della vita e la sicurezza stradale", il progetto educativo promosso da questa associazione e rivolto a tutte le scuole di ogni ordine e grado di Gubbio, quale momento preventivo e formativo per i futuri utenti della strada, affinché diventino più consapevoli dei rischi collegati alla circolazione e maturino un atteggiamento positivo verso la sicurezza. La presentazione del progetto è avvenuta la Relatori: la psicoterapeuta Cinzia Rogo, il vice questore aggiunto Donato Comanducci, Corrado Cancellotti dell Asl e Anna Barbieri della Provincia. Sopra un immagine di repertorio settiman scorsa in Provincia, a opera della psicologa psicoterapeuta Cinzia Rogo, del sindaco di Gubbio Maria Cristina Ercoli, del vicequestore aggiunto Donato Comanducci, di Corrado Cancellotti dell'asl 1 e di Anna Barbieri, dirigente del Servizio Promozione economica, turistica e culturale della Provincia di Perugia. Per Rogo il punto di forza del progetto sta nella sua azione sinergica dal momento che esso può contare sulla collaborazione di assessorato regionale alle Politiche per la sicurezza stradale, Provincia di Perugia, Comune di Gubbio, istituti scolastici e carabinieri di Gubbio, polizia stradale di Perugia e Asl 1 Umbria. L'idea di base del progetto è affrontare la cultura della sicurezza stradale con i bambini e i ragazzi dai 5 ai 18 anni. Con le azioni in programma si intende sensibilizzare gli alunni e le loro famiglie sul tema della sicurezza stradale, far apprendere le norme del codice della strada, far conoscere le caratteristiche e i problemi del traffico sul territorio, prevenire le infrazioni e gli incidenti da parte degli alunni e delle famiglie. Con le scuole dell'infanzia e la primaria 1 Circolo Matteotti il progetto prende la denominazione di "Tutti in pista" e si propone di fornire un'adeguata e mirata educazione stradale direttamente in classe, con modalità di partecipazione e interazione adeguata all'età dei bambini, i quali assumeranno poi un ruolo attivo, attraverso il loro naturale entusiasmo per l'apprendimento e potranno diventare ambasciatori di un messaggio di sicurezza stradale nelle loro famiglie. Con le scuole secondarie di 1 grado invece, attraverso l'iniziativa "In strada più sicuri", ci si pone l'obiettivo di potenziare la motivazione a comportamenti responsabili in strada, attraverso un metodo di insegnamento piacevole e coinvolgente, in grado di stimolare i ragazzi dal punto di visto emotivo, cognitivo e comportamentale. Infine il sottoprogetto che si rivolge ai ragazzi delle scuole secondarie di 2 grado, "Guida la vita", mira a creare una nuova cultura della sicurezza stradale nei giovani studenti, cioè nella fascia di età più colpita dagli incidenti stradali. Il progetto promuove iniziative che trasformano i giovani da destinatari di un messaggio educativo, a ideatori e fautori del messaggio stesso, stimolando la riflessione e il dibattito sull'uso sicuro della strada. "La Provincia di Perugia - sono le parole dell'assessore provinciale alle Politiche sociali Donatella Porzi - sta al fianco dell'el.ba. per il prezioso contributo che dà nella promozione e diffusione dell'educazione stradale, fin dai primi anni di vita. Solo così infatti si potrà contare su utenti della strada corretti e consapevoli dei rischi collegati alla circolazione". Scoperta in Brasile e fatta restaurare a Gubbio Unastatua di Sant Ubaldo torna a splendere a San Paolo lla fine è tornata a casa A in eccellenti condizioni. Una statua che raffigura Sant'Ubaldo dopo un viaggio di andata e ritorno oltre oceano, la settimana scorsa ha ritrovato la sua naturale dimora, una piccola chiesa nella cittadina di Osaco vicino a San Paolo, metropoli nel sud-est del Brasile. Si racconta che fu portata tanti anni fa in questo luogo di culto, dai frati di San Secondo dell ordine canonici regoalri lateranensi. Finita in precarie condizioni, è stata scoperta a Osaca dagli eugubini Sauro Scarabotta, trapiantato da tempo in terra brasiliana dove ha aperto un ristorante (è rinomato chef dei piatti tipici della nostra tradizione) e da Enrico Mischianti di professione steward e ovviamente, giramondo. Nei due, devoti al santo patrono come tutti gli eugubini, è scattata subito la volontà di riportarla all'antico splendore. Da qui l'idea di imbarcarla su un aereo con destinazione Italia, quindi farla arrivare a Gubbio per provvedere all'intervento necessario prima del completo decadimento. Non poche le difficoltà incontrate in questo percorso, in particolare alla dogana dove Enrico Mischianti si è visto accusare di trasporto illegale. Le cose stavano prendendo la piega sbagliata ma grazie alla casuale intercessione di un doganiere eugubino, la questione si è risolta. A Gubbio la statua è stata affidata alle mani dei restauratori Ubaldo Baldoni e Susanna Ceccarini che con il supporto della falegnameria Santa Lucia hanno provveduto a completare il recupero. Un lavoro certosino che ha ridato splendore alla statua. E con soddisfazione degli scopritori e dei tanti eugubini che vivono in Brasile, Sant'Ubaldo è stato nuovamente imbarcato con destinazione San Paolo non prima perèò di essere stata benedetta da padre Pietro mechelli, rettore della basilica.. E ora, coem ha fatto per molti, è tornato a "vigilare" sulla piccola chiesa e sui suoi fedeli. Guido Giovagnoli

10

11 il Personaggio giovedì4 novembre Una via dedicata agli artigiani. É questo il sogno di Simone Piergentili che da tre mesi ha aperto nella parte alta della città, in via XX Settembre, un negozio di arrotino "L'arrotino arte del coltello". Prima l'apprendistato a Perugia e poi l'entusiasmo di intraprendere una professione che si tramanda di mastro in mastro, tra le più radicate nella tradizione popolare. Non solo l'arrotino nella bottega al numero 51, ma anche restauro di coltelleria antica e realizzazione di nuovi coltelli e oggetti da taglio. Simone da sempre è affascinato dai metalli. "É nato come hobby - racconta - un paio di anni fa ho cominciato a realizzare i primi coltelli, ma lavorare il metallo è stata sempre una mia passione". Quindi l'esperienza a Perugia. "Mi mancava l'affilatura perfetta, cosa che ho imparato grazie ad un antico mastro di Perugia al quale sarò sempre grato". L'affilatura si affianca alla creazione di coltelli, come di orologi e anche di miniature, tutto quello che Simone con il suo estro è capace di realizzare. Utilizza l'acciaio damasco, due tipi di acciaio ribattuti insieme a caldo, per una maggiore qualità e tenuta di filo e disegna da se i coltelli da realizzare. "Scelgo i disegni e le forme in alcuni casi seguendo modelli già noti come per esempio i coltelli sardi Pattada, da me poi rivisitati, in altri penso modello e decoro interamente da solo". Lame forgiate a mano e legni esotici per i manici. Tutta la coltelleria poi di uso quotidiano. Del resto come spiega lo stesso Simone il vero artigiano è Sarebbe un opportunità di lavoro per i giovani ANTICHI MESTIERI Da tre mesi ha aperto un negozio nella parte alta della città Piergentili, arrotino e restauratore di coltelleria Sogno una via dedicata ad artisti e artigiani colui che si costruisce gli strumenti da solo. Così come ha fatto appunto per gli arnesi da lavoro: la mola ad acqua, le smerigliatrici, le carteggiatrici. Della strumentazione fanno parte anche i forni per temperare l'acciaio. Tra i pezzi presenti nella bottega anche un antico minitornio da orefice risalente al Un lavoro che viene svolto con passione, dall'affilatura vera e propria alla creazione di nuovi oggetti, pezzi unici in quanto realizzati a mano artigianalmente. Tra le Simone Piergentili elesue attività ultime creazioni una bicicletta, che ha costruito interamente da solo. A tutto questo si affianca il lavoro di arrotino che Simone conduce tutti i giorni dalle 9 alle 12,30 e dalle 15 alle 18, nei locali che la curia gli ha messo a disposizione in via XX Settembre. La sua presenza è anche un modo per rendere sempre più viva la parte alta della città, meta più che altro dei turisti. Il sogno? "Quello che si possa realizzare una intera via dedicata agli artigiani. Dal lavoro dell'arrotino, come quello che io sto svolgendo, all'ombrellaio, al ciabattino, a chi lavora la pelle ed il cuoio e altri mestieri della tradizione". Una via degli artisti e artigiani, una opportunità di lavoro per mestieri che invece rischiano di perdersi nel tempo, alcuni dei quali vanno via via scomparendo. E di giovani interessati non ce ne sarebbero pochi, di chi ha scelto di proseguire professioni antiche sfruttando la propria abilità manuale. Quale culla migliore quindi delle medievali vie del centro storico di Gubbio? Anna Maria Minelli

12 QUI Gubbio PAGINA 12 giovedi 4 novembre 2010 Spettacoli e Cultura giovedi 4 novembre PAGINA QUI Gubbio L OPERA Sinergia Comune e Accademia belle arti "L'ultima espansione del civico cimitero è un elemento qualificante della modalità di custodire la memoria. Espansione arricchita con una serie di spazi dove sono state inserite opere d'arte che rappresentano un invito alla meditazione". Con queste parole l'assessore Lucio Panfili nella nuova area del cimitero in via del Crocifisso, ha introdotto sabato scorso la presentazione del progetto architettonico e delle installazioni artistiche curate da docenti e allievi dell'accademia di belle arti di Perugia "Pietro Vannucci". Un progetto originale per l'umbria. "E' un esempio di arte moderna applicata - ha proseguito l'assessore Panfili - con un lavoro congiunto di IL PROGETTO Ricavati spazi di meditazione e creatività Nella nuova area del cimitero le "piazze del silenzio" tecnici, progettisti e artisti. Il risultato è la definizione di questi spazi di meditazione e di creatività. L'arte sta vivendo un momento difficile e queste occasioni sono anche un messaggio preciso di conferma nell'impegno di valorizzazione, per proseguire un cammino insieme". A illustrare il progetto è stato Andrea Dragoni, progettista dell'ampliamento del civico cimitero che ha anche realizzato l'opera Tau Tau. Ha sottolineato come per questo ampliamento sia stata scelta un'architettura che si confronta con il paesaggio, cercando d'instaurare con esso, analogamente alla città storica, un forte rapporto fisico e Da sinistra l artista Cardinali, l architetto Dragoni, l assessore Panfili e la sindaco Ercoli Alcune opere che caratterizzano la nuova area del civico cimitero in via del Crocifisso visivo. L'insieme è concepito come un pezzo di città, con strade e piazze, quest'ultime, definite 'piazze del silenzio', che hanno la caratteristica di far vivere un diverso rapporto con lo spazio anche grazie alle installazioni specifiche degli artisti. Al centro del cimitero, lungo l'asse che l'attraversa collegando visivamente i monti con la piana, è allestita Tau Tau, una scultura in forma di croce commissa, simbolo universale di pace e fratellanza. Il direttore dell'accademia Giuliano Giuman ha ribadito il forte valore di una committenza vera fatta dall' amministrazione comunale e di come la collaborazione sia stata piena e totale, lontana da una rigida burocratizzazione. L'artista Sauro Cardinali e Nicola Renzi hanno poi illustrato le quattro stanze concepite e realizzate. Alla presentazione hanno partecipato anche gli studenti Jacopo Gregori, Elisa Rodolfi, Antonio Rossi, che hanno collaborato alle realizzazioni. L'iniziativa è stata realizzata in base alla convenzione che il Comune di Gubbio ha stipulato nel 2008 con l'accademia di belle arti. Alla fine, la sindaco Maria Cristina Ercoli ha consegnato le borse di studio agli studenti". Biennale Dal cimitero alla Biennale. L'assessore Lupini, rimanendo in tema d'arte e di rapporti con l'accademia, sempre nella giornata di ieri, ha anticipato un progetto di rilancio della Biennale. A tal proposito ha annunciato a gennaio un seminario di due giorni per ripensare all'operazione di ripartenza. Guido Giovagnoli LA MOSTRAOltre mille visitatori in una settimana a Perugia Nardelli, il rigattiere col gusto dell antico ltre mille visitatori in una settimana. Pietro Nardelli, O per tutti il rigattiere ha proposto a Perugia, Ipso Art Gallery in via Bonazzi, una esposizione (la 30esima personale) che richiama il passato contestualizzato al presente. Un Un successo la sua trentesima personale alla Ipso Art Gallery tempo lontano schiacciato dal presente e dal consumismo. Fotocopie di inserti di giornali vecchi, ingialliti, che riportano fatti che hanno segnato la storia, come la prima guerra mondiale, battaglie, proclami. Fanno collage con sgocciolamenti, concrezioni e altro fino a formare una sorta di muro lacerato con un messaggio chiaro, inequivocabile: l antico, il passato che ritorna. Davanti i frati tratti dal monachesimo che Nardelli ama, scelti nell occasione come spettatori di quelle vicende intersecate tra loro. Sul retro della tavola la copia originale dei vari giornali (La Tribuna, L Ordine, Il Messaggero, Il Sole 24 Ore, datati anche 1880) e delle varie pubblicità). E stato un successo - ha commentato Pietro Nardelli - al di là di ogni più rosea aspettativa. Ho presentato quattordici pezzi dei quaranta che ho in cantiere. In tanti mi hanno chiesto spiegazioni, alcuni erano a disposti anche ad acquistarli ma non sono in vendita. Ogni pezzo è una conseguenza dell altro. Ci sono brani di storia, guerre commentate negli anni. Se un solo pezzo viene a mancare, si perde la logica del lavoro. Ho materiale per circa 170 pezzi. Da cosa è nata l idea? Istinto,sono cose che maturano all improvviso. Alla base c è la mia passione di raccogliere cose antiche, oggetti dimenticati per riportarli a un livello più alto. Pietro Nardelli, eugubino doc, si è formato a Roma e ha condiviso lo studio di Schifani. Ha costruito un nuovo modo di fare arte: realizzare l'opera all'interno di un contenitore (cornice) che è già opera di per sé. Ma è anche scultore, abile nel lavorare il legno dal quale le sapienti mani ricavano sintetiche figure con la tecnica del togliere, mai dell aggiungere. In lui è talentuosa l arte dell'ebanisteria, l'arte di comporre decorazioni, mosaici o disegni veri e propri. Oggi l ultima intuizione: l'utilizzo di questa pagine di quotidiani originali dell'ottocento e primi del Novecento di fronte ai quali riproduce ipotetici lettori del giorno d'oggi (i monaci), a confronto con il giornalismo e con le cronache dei secoli scorsi. Ritornano alla luce delle vere chicche, copie di giornali introvabili. Guido Giovagnoli

13 14 giovedì4 novembre 2010 gli Scatti della Settimana inviateci i vostriscatti saranno pubblicati in questa rubrica Pino cade sul tetto della scuola di Mocaiana A causa di forti raffiche di vento, un pino di grandi dimensioni si è abbattuto sulla parte posteriore del tetto della scuola elementare di Mocaiana. E uno dei pini che delimitano il parco giochi esterno frequentato sia durante le ore di lezione che nel pomeriggio. I vigili del fuoco hanno rimosso l'albero segandolo a pezzi. Altri pini adiacenti sono stati messi in sicurezza. Alla media Nelli la novità del Centro scolastico sportivo E nato il Centro sportivo scolastico istituito dalla scuola secondaria di primo grado Ottaviano Nelli per l anno scolastico Discipline sportive che vanno a integrare il percorso formativo dei bambini. In particolare i ragazzi della media Nelli sono impegnati nella pallavolo, nell atletica leggera e nel calcio a 5. Negli scatti due delle selezioni allestite. Eleonora Morelli Manciani ha fatto 100 La comunità eugubina ha festeggiato una altra cittadina che è entrata nel riservato club dei centenari. A soffiare sulle cento candeline è stata la signora Eleonora Morelli Manciani alla quale vanno i più sinceri auguri dei familiari ai quali si unisce anche la nostra redazione. Viaggio nella terra delle non persone La mostra della Nelli diventa itinerante La mostra intitolata "Viaggio nella terra delle non persone" creata dai ragazzi della scuola secondaria di 1 grado Nelli dopo la visita a Mauthausen, diventa itinerante. Con la collaborazione del Ccrr, dell'associazione Famiglie 40 Martiri, le foto, i racconti e le testimonianze raccolte dai ragazzi della Nelli sono messe in mostra in tutte le scuole secondarie di primo e secondo grado della città. La mostra ha iniziato il suo "viaggio" il 29 ottobre al liceo classico e pedagogico Mazzatinti, per poi fare tappa (ogni 15 giorni) al liceo artistico e scientifico, al Gattapone, al Cassata e concludersi alla media Mastro Giorgio. La fine della mostra coinciderà con la giornata della memoria del 27 gennaio 2011.

14 Arrediamo......i tuoi sogni! ore FESTEGGIATE CON NOI VI ASPETTIAMO PER BRINDARE CON VINO NOVELLO E CASTAGNE... a CANTIANO in via dell Industria, 8 - tel Aperto anche la domenica pomeriggio

15 LO SAPEVATE CHE... Il più prestigioso premio internazionale di fotografia naturalistica, che ogni anno tra partecipanti sceglie le foto più belle dell anno, quest anno ha proclamato vincitore della sezione paesaggi il fotografo eugubino Maurizio Biancarelli. La foto vincente - ha dichiarato alla BBC inglese - è stata scattata a Plitvice in autunno in Croazia; mi trovavo in questo meraviglioso parco per una missione assegnatami da Wild Wonders. La passione Parola di... Orfeo Goracci Orfeo Goracci II Lavoratori Merloni Lavoratori Merloni II Maria Cristina Ercoli Maria Cristina Ercoli II 16 giovedì4 novembre 2010 Rubriche E stato assegnato a Maurizio Biancarelli l oscar della fotografia per la fotografia specifica di un luogo mi conduce sempre a immergermi completamente nell ambiente, rimanendoci anche per molti giorni, finché, tramite inquadratura e condizioni meteorologiche, non riesco a esprimere la mia personale interpretazione del luogo stesso. Credo che principalmente sia questa la motivazione che ha permesso alla mia foto di vincere l oscar tra le foto di paesaggio in concorso. Sul tema della sicurezza sul lavoro: E urgente attivare una task force, composta da personale di più amministrazioni che possa orientare e coordinare l'attività dei diversi organismi competenti in questa materia. Sull argomento: Individuare in ogni azienda sanitaria regionale, dei nuclei operativi stabili dedicati alla attività di controllo e prevenzione, composti da almeno due o tre unità. La Regione deve dare un segnale diretto della propria volontà di intervenire. Dopo l ultima assemblea pubblica a Nocera: Avevamo manifestato alla Regione l 11 ottobre scorso e avevamo avuto rassicurazioni dall assessore Tomassoni che ci avrebbe convocato lì a breve. Invece niente. Sempre sulla delicata situazione: Noi oggi chiediamo a gran voce la stabilizzazione dei nostri posti che deve avvenire entro la fine dell anno, altrimenti si perderanno per sempre. Il nostro futuro è fortemente a rischio. Dopo la partecipazione al direttivo dell Ancsa tenutosi a Venezia: L'11 e il 12 marzo prossimi si terrà a Gubbio il congresso dal titolo Attualità del territorio storico. Riqualificazione e gestione dei centri storici. Nel corso del congresso eugubino si rinnoveranno le cariche e verrà presentato un volume che raccoglie gli interventi del convegno che si è tenuto a Bergamo a settembre sul tema Attualità del territorio storico-dal convegno di Gubbio 1960 a oggi. IL VITELLO D ORO Alla mamma e al sugo di vongole... Motivazione: una cena in casa come tante, con ospiti. Una signora prepara la pasta con le vongole. Le figlie che si aggirano in cucina avvertono un odore strano... e lo fanno presente alla mamma che replica. Niente di strano, sono le vongole, è il loro aroma naturale. Sta di fatto che la cena si avvicina, le perplessità delle figlie aumentano e invitano la mamma ad assaggiare il sugo fatto con le vongole... E anche lei deve arrendersi all evidenza. C era puzza di marcio. Per curiosità va a vedere il vaso in vetro contenente le vongole... La data parla chiaro: le vongole erano scadute da diversi mesi. E le figlie ci omaggiano del vitello d oro, pur sottolineando che la cena, improvvisata, è andata comunque alla grande rendendo onore alla cuoca e alla sua abilità di riparare in modo tempestivo. Ma cara mamma, il vitello d oro non te lo toglie nessuno. CHI SALE & CHI SCENDE Lucio Lisarelli L'esempio di Lisarelli, sottoposto a trapianto del fegato nel 96 e testimonial della vita ritrovata con le acrobazie sulla Lambretta, al centro del convegno "La donazione degli organi per il trapianto", all università di Perugia. Tifosi rossoblù Al fischio finale di Gubbio-Pergocrema (0-2), tutto lo stadio ha applaudito i propri giocatori che sul campo avevano dato tutto. Un bel gesto, sempre più raro di questi tempi, che fa onore alla tifoseria. Gabriele Licata Alla mezza maratona Città dell Olio di Borgo Trevi, il portacolori della Gubbio Runners si è imposto nella propria categoria (Sm 35) oltre ad aver concluso la competizione al 12esimo posto assoluto. Parcheggio Nuove segnalazioni sullo stato di degrado in cui versa il parcheggio adiacente al centro direzionale Prato. Nel mirino le buche e quando piove l abbondante stato melmoso. Droga Giovane eugubina arrestata dai carabinieri di Gualdo Tadino: è stata trovata in possesso di 21 grammi di hashish e 1 grammo di cocaina. Era nel mirino delle forze dell ordine da qualche giorno. Arresto per furto Giovane 27enne è stata arrestata dai carabinieri per furto in un distributore di carburante in città: aveva sottratto, con alcuni espedienti, 200 euro e poi si era data alla fuga che ha avuto vita breve. Auguri a... Elisa Albini Chiara Luca Marco Giorgio Beccatini Giorgia Ferranti Patrizia Gaggioli congratulazioni dagli amici e dai parenti ad Elisa Albini, neo laureata in Biotecnologie Farmaceutiche all università di Perugia con 110 su 110 vivissime congratulazioni dai familiari a Chiara che ha conseguito la laurea magistrale in Biotecnologie con 110 e lode e plauso accademico a Luca che ha festeggiato 18 anni il 2 novembre auguroni dai genitori e dagli amici un abbraccio a Marco che il 5 novembre festeggia 18 anni Per un giorno così speciale gli auguri della famiglia auguroni a Giorgio Beccatini che l 8 novembre festeggia il compleanno Un abbraccio dagli amici della redazione tanti auguri a Giorgia Ferranti che il 7 novembre compie 9 anni Bacioni dalla sorellina Letizia e dai familiari auguri a Patrizia Gaggioli che il 2 novembre ha festeggiato il compleanno Con affetto dai figli e dal marito Mauro inviaci i tuoi auguri a:

16 Appuntamenti giovedì4 novembre VIABILITÀ Venerdì 5 novembre Pian d Assino Si terrà venerdì 5 novembre alle ore 11,30, a Mocaiana, la consegna dei lavori relativi alla strda statale 219 tratto Madonna del Ponte-Mocaiana. A seguire presso la sala consiliare si terrà la conferenza stampa per la presentazione del progetto. Saranno presenti la sindaco Maria Cristina Ercoli, la giunta comunale, la presidente della giunta regionale Catiuscia Marini, il vice presidente del Consiglio regionale Orfeo Goracci, l'assessore regionale Silvano Rometti e per l'anas l'ingegnere Raffaele Spota. Si invitano i residenti delle zone interessate ai lavori a partecipare all' iniziativa. INCONTRO Venerdì 5 novembre Santubaldari "La tradizione, i riti". E' il tema del terzo di sette incontri previsti dal progetto "La festa nella Festa dei Ceri" ideato e promosso dalla Famiglia dei Santubaldari, progetto condiviso e attuato dal comitato istituito per le celebrazioni dell'850 anniversario della morte del nostro Santo Patrono di cui fa parte l'amministrazione comunale, la diocesi, le associazioni e gli enti ceraioli. E' in calendario venerdì 5 novembre alle ore 21 alla sala convegni del centro servizi Santo Spirito. Autorevole relatore dell'incontro Nicolangelo D'Acunto, docente presso l'università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. Personaggio già noto agli eugubini per aver partecipato, sempre in qualità di relatore, nel settembre 2008, al convegno su San Giovanni di Lodi e, ancora più di recente, alla presentazione dell'opera scritta dal vescovo emerito Pietro Bottaccioli, sulla storia della chiesa eugubina. La finalità di questi incontri è quella di aiutare a leggere la plurisecolare Festa dei Ceri in parallelo con elementi e criteri che caratterizzano e rendono autentica una festa in qualsiasi tempo e in qualsiasi luogo del mondo si celebri. In sostanza si vuole individuare e far apprezzare l'essenza, gli elementi e i valori che caratterizzano le celebrazioni delle feste autentiche. Coordinerà Ubaldo Minelli, presidente della Famiglia dei Santubaldari con don Armando Minelli. L'incontro sarà arricchito anche da un momento di particolare interesse artistico, dal momento che avrà come riferimento un'opera pregevole (collezione privata), copia parziale di uno stendardo della metà del '600, dipinta (olio su tela) da Giovambattista Nichelini per l'arte dei Calzolari di Gubbio, raffigurante la sola immagine di Sant'Ubaldo. L'opera originale rappresenta la Pietà fra i santi Crispino e Ubaldo. Tale dipinto verrà illustrato anche attraverso la proiezione di immagini del restauro dell'opera, dallo storico Ettore Sannipoli. Una stampa dell'opera su pieghevole sarà consegnata ai partecipanti. ARTICOLO TRE Mercoledì 10 novembre Beppino Englaro Con il patrocinio del Comune di Gubbio e della Regione Umbria, l'associazione culturale "ArticoloTre" organizza per mercoledì 10 novembre alle ore 21,15, presso la sala Trecentesca della residenza comunale, l'incontro: "L'Italia 'viva', testamento biologico e libertà di cura". Ospiti dell'evento saranno Beppino Englaro, padre di Eluana Englaro, il prof. Mauro Volpi e il dottor Stefano Ricci. L'iniziativa si svolge all' interno di Umbria Libri. L'ingresso è libero. Per info: ASSEMBLEA Domenica 7 novembre Santantoniari Domenica 7 novembre alle ore 9.00 e alla ore rispettivamente in prima e seconda convocazione presso la Taverna di Via Fabiani è convocata l'assemblea ordinaria dei soci per discutere il seguente ordine del giorno: approvazione del bilancio consuntivo chiuso alla data del 31 agosto 2010 ed annesse relazioni. Approvazione del bilancio preventivo per l'esercizio ed annesse relazioni. Rinnovo cariche sociali. Varie ed eventuali. Inoltre si comunica che in base allo statuto (articolo 10) all'assemblea ordinaria dei soci hanno diritto di partecipare tutti i soci ordinari e fondatori in regola con il pagamento delle quote sociali come previsto dal'articolo 7 e che ogni socio può rappresentare per delega non più di un socio in sede di assemblea. La Famiglia dei Santantoniari invita tutti i soci a partecipare numerosi, considerando l'assemblea un momento significativo e di attaccamento alla vita dell'associazione. SOLIDARIETÀ Sabato 6 novembre Per Agnese Continuiamo a sostenere Agnese. Sabato 6 novembre alle ore 20,30 presso il Cva Ylenia Cernicchi di Semonte serata di beneficenza per la piccola Agnese. Apriranno le danze i bambini della scuola dell infanzia e primaria di Semonte. Marino Cernicchi e Semon teatro animeranno il grande gioco con la musica del trio Baracca e l intrattenimento per i bambini di Fragolino. All interno della serata funzioneranno stan gastronomici. COMITATO 1 Venerdì 5 novembre Riunione Il presidente del comitato territoriale n. 1 - capoluogo Marco Bellucci ha convocato una riunione dell'organismo partecipativo per venerdì 5 novembre alle ore 20,45 presso la sala conferenze del servizio sviluppo eociale ed economico sottopassaggio pedonale di via Cavour con il seguente ordine del giorno: 1. comunicazioni del presidente; 2. questione incompatibilità consigliere; 3. progetto educativo scuola Montessori; 4. utilizzo restanti fondi comitato 2010; 5. aggiornamento situazione Puc 2; 6.progetto parco eolico. Sott occhio Con l associazione Centro della Gioventù Concorsi Natale 2010 L'associazione Centro della Gioventù "Beniamino Ubaldi" con l associazione italiana Maestri Cattolici e l'associazione eugubina di volontariato è al lavoro per organizzare le manifestazioni culturali di Natale 2010, giunte alla 51esima edizione. Tema unico dei concorsi "Il sorriso di un bambino mi conduce a te vicino". Le categorie: 1 concorso saggio libero su uno dei seguenti temi a scelta: politico, associazionistico, sportivo, professionale "Araldo Vispi"; 51 concorso presepe - Adriano Vispi; 44 concorso disegno di Natale - Beniamino Ubaldi - scuola dell'infanzia, primaria e primaria di 2 grado - 42 concorso poesia di Natale - Fernando Bartoletti; 29 concorso mini-presepe - Omero Migliarini; 26 concorso presepe nel quartiere - Sant Ubaldo; 21 concorso poesia adulti - Pio Benedetti; 6 concorso racconto di Natale- Pietro Panfili; 5 concorso poesia di Natale per - Italo Belardi. La consegna degli elaborati dovrà avvenire entro sabato 11 dicembre alle direzioni didattiche di Gubbio e Sigillo o al Centro della Gioventù in via Ubaldini (dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 17). Le opere dovranno portare nome, cognome, indirizzo e numero di telefono dell'autore. Le iscrizioni al presepe e al mini- presepe vanno presentate da sabato 18 dicembre a giovedì 23 al Centro della Gioventù. L oroscopo della settimana Supplemento settimanale al numero 262 del DIRETTORE RESPONSABILE DUCCIO RUGANI EDITORE EDITRICE GRAFIC COOP S.C.P.A. di giornalisti ISCRITTAALBOSOCIETÀCOOPERATIVEN A131424SEZ.MUTUALITÀPREVALENTE SEDE LEGALE Via dei Termini, Siena mail: SEDE AMMINISTRATIVA ViaP. Soriano, PERUGIA - Tel Fax REDAZIONI SIENA - Via dei Termini, 20 PERUGIA - Via P. Soriano, 63 - Tel Fax GUBBIO - Via Perugina (Centro Maddalena) CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÀ PUBLIKOMPASS S.p.A. GUBBIO - Via Perugina (Centro Maddalena) Tel PERUGIA - Via Pievaiola, 166F Tel FOLIGNO - Via Oberdan, 16 Tel TERNI - Piazza del Mercato, 8 Tel AREZZO - Via Petrarca, 4 Tel STAMPA Galeati Industrie Grafiche s.r.l. - Imola - Via Salice Galeati Perugia Industrie Grafiche s.r.l. - Perugia - Via Pievaiola 166 F-2 Registrazione Tribunale di Siena n. 574 del Iscrizione Registro Operatori di Comunicazione (ROC) n La prima settimana delmese procederà senza scossoni anche per chi come voi è combattente della vita. I pianeti suggeriscono maggior interesse verso la vita erotica che quella affettiva. E non è detto sia un male. Ci sono ancora cinque pianeti molto positivi per voi e i vostri amori; è una settimana dorata durante la quale potrete sentirvi felici e appagati. Se c'è da fare ancora qualcosa per la persona amata, fatelo subito. Dalla settima prossimavenere tornerà a visitarvi, iniziando un periodo molto fortunato dal punto di vista affettivo. Questa settimana aspettatevi notizie dalla persona che vi interessa. La ricetta è pazienza, sopportazione e fiducia, anche se il momento è difficile e il tempo scorre via. Un rapporto di vecchia data necessita di un traguardo: o dentro o fuori. Settimana di vaga tensione a livello sentimentale, quindi stringete i denti e attendete sette giorni. Molte attrazioni, che minano la tranquillità di coppia, necessitano diunfreno saggio, altrimenti vi metteranno all'angolo. Ultimasettimana con Venere contraria, che potrebbe far saltar fuori una problematica irrisolta a livello sentimentale. Sedovete prendereuna decisione, aspettate sette giorni. L'umore non sarà al top. Approfittate di questa settimana per brillare e far brillare tutte le mine sul vostro cammino sentimentale. Il che vuol dire essere pronti a scoppiettare con felicità negli occhi di qualcuno. Dalla settimana prossima tutto cambierà in meglio e quindi siate pazienti. Farete un po' di fatica nei rapporti di coppia, ma evitate la fretta di risolvere; il cielo vi aiuterà tra sette giorni. Incontri fortunati per i single. Venere vi sostiene nella vita quotidiana e sta preparando il terreno per conquiste e amori che finalmente si completano. Vi sentirete nel pieno del vostro potenziale creativo e affettivo. La settimana inizia con la Luna di buon auspicio nel vostro segno: nontemetealcunché. L'amore procede senza ostacoli e i rapporti sono attivi e concreti nelle loro manifestazioni. Le quadrature di Luna, Giove e Urano renderanno l'inizio settimana elettrico o svogliato; vi sentirete come delle mine vaganti in un ambiente poco accogliente. Da metà settimana la situazione affettiva migliora. La settimana inizia con la Luna in opposizione, caratterizzando un umore ballerino nelle relazioni di coppia. Un confronto con il partner su una certa questione sarà inevitabile.

17 18 giovedì4 novembre 2010 Lettere al Direttore PRG 1 Perequazione urbanistica L'articolo 11 del regolamento regionale 25/03/2010 n. 7, al comma 2 indica in 18 mq per abitante insediato la quantità di aree che i privati debbono cedere gratuitamente al Comune quando attivano nuovi insediamenti a fini prevalentemente residenziali, per il soddisfacimento delle esigenze relative all'edilizia residenziale pubblica o sociale e ad attrezzature di interesse generale (asili, scuole eccetera), in alternativa alla cessione delle aree il regolamento prevede la possibilità di monetizzarle. Tale norma, persegue uno scopo condivisibile, di carattere perequativo, imponendo ai proprietari delle aree, beneficiati dalla loro classificazione come edificabili, di partecipare con la cessione di spazi da destinare ad attività di uso e interesse comune o in alternativa a monetizzare come compensazione per la mancata cessione. Il comune di Gubbio con il nuovo Prg, e precisamente all'articolo 27 delle norme di attuazione della parte strutturale ha previsto la disciplina della perequazione urbanistica, che si esplica con la cessione compensativa da parte dei proprietari del 35% delle aree oggetto di classificazione. Sicuramente la percentuale del 35% delle aree previste da cedere nel Comune, è di molto maggiore della somma delle superfici previste dal comma 1 dell'articolo 11 del R.R. 7/2010, una ipotesi basata su un'area residenziale con un indice di edificabilità di 0,20 mq/mq, comporterebbe una cessione di meno del 12% dell'area privata al comune, quindi all'incirca un terzo del citato 35%. Noi pensiamo quindi che sotto questo profilo la scelta politica dell'amministrazione sia sproporzionata rispetto alle effettive esigenze del territorio on aumento dei costi e con un elemento di difficoltà nell'attivazione delle aree. Alessandro Bonci - Socialisti Uniti PRG 2 La replica In merito alle dichiarazioni rilasciate in materia di Prg dal consigliere Bonci, occorre fare alcune precisazioni. Nella nota che abbiamo letto sulla stampa, si fa riferimento al regolamento regionale e precisamente all'articolo 11 indicando in 18 metri quadri per abitante insediato la quantità di aree che i privati debbono cedere gratuitamente al Comune quando si attivano nuovi insediamenti a fini prevalentemente residenziali. Senza fare polemiche, riteniamo che il consigliere Bonci si sia dimenticato di leggere l'articolo 10 del regolamento regionale "dotazioni territoriali e funzionali di aree destinate a servizi e attrezzature di interesse comunale e sovracomunale" dove si prevedono 35mq per ogni abitante e utente. Pertanto, visto che nel Comune di Gubbio sono ubicati gran parte di servizi sovracomunali, quali scuole e ospedale, teniamo a evidenziare che il numero di utenti è molto più alto degli abitanti. Inoltre, nell'articolo 11 è previsto che sono 18 mq previsti per abitante insediato o da insediare; oltre a ciò lo stesso articolo al comma 2 prevede che in rapporto al fabbisogno locale e in relazione all'entità e al valore delle trasformazioni, quote di superfici fondiarie e relativi diritti edificatori sono destinate ad insediamenti di edilizia residenziale pubblica o sociale. Maria Cristina Ercoli - sindaco di Gubbio IL RICORDO L amico Pelicci Lucio Lisarelli esempio per tutti Partecipando al rito funebre del cavalier professor Ferdinando Pelicci ho toccato con mano la commozione e l'affetto sincero di varie generazioni di allievi, colleghi e amici, uniti ai figli Maurizio e Francesca in un meritato compianto. Altro esempio di stima e affetto ho ritrovato nelle commemorazioni della stampa locale. In entrambi i casi, però, ho avvertito che qualcosa mancava nel ricordo dovuto a un concittadino al quale sono stato legato, in una porzione di vita non indifferente, da una quasi diuturna frequentazione. Parlandone con Maurizio e Francesca ho avuto conferma di uno "iato" temporale nel raccontare la storia di Fernando. Mi riferisco ai meriti e alla notorietà da lui acquisiti nel lungo periodo - oltre un trentennio - della sua militanza nelle file della Federazione italiana di atletica leggera (Fidal) non soltanto a livello locale ma,sopratutto, in campo nazionale. Militanza che ha portato a una attenzione italiana non solo la figura del prof. Pelicci, ma l'intera città di Gubbio, da lui tanto amata. Mi riferisco al vivaio di atleti locali dei quali ebbe cura sino dagli anni '50 - per la societ sportiva Libertas - e che condusse a livelli di rilievo nazionale. Ho avuto la ventura di conoscere personalmente alcuni di questi talenti mentre altri mi sono stati suggeriti da Maurizio e Francesca: Simonetta Saracini, Katia Bellini, Anna Lucia Regni, Anna Rogari, Corrado Minelli, Marco Cancellotti, Vallarelli e tanti altri non elencati che ci scuseranno. Questo vivaio ha, primariamente, messo in evidenza il prof. Pelicci agli occhi dei tecnici provinciali e nazionali; a ciò hanno contribuito, del tutto naturalmente, il suo "tratto" signorile, il suo indossare la "tuta" come fosse un blazer, il Convegno: la donazione di organi per il trapianto Nel corso del convegno "La donazione degli organi per il trapianto", svoltosi giovedì 28 ottobre a Perugia all'interno dell'aula magna della facoltà di lettere e filosofia, è stato presentato il libro di Nanni Costa, attuale coordinatore nazionale dei centri trapianti. Ad illustrare il contenuto del volume al pubblico ha pensato il professor Luigi Rainero Fassati, fino a pochi anni fa responsabile dell'equipe medica dell'ospedale Maggiore Policlinico di Milano. Il quale intervenendo ha citato il caso dell'eugubino Lucio Lisarelli, operato dal professor Giorgio Rossi la notte di Natale del A Lisarelli venne trapiantato il fegato e di fatto restituita la vita. Il professore Fassati ha inoltre ricordato le prodezze dell'eugubino Lucio Lisarelli, che periodicamente è solito dimostrare come pure le persone gravemente ammalate e poi guarite possano compiere gesta di rilievo. Come ad esempio percorrere la strada del Bottaccione conducendo una Lambretta senza l'ausilio delle mani. A distanza di 14 anni dall intervento, Lucio Lisarelli, rappresenta un inno alla vita e una speranza per i tanti affetti da queste patologie costretti al trapianto. suo innato senso dell'amicizia e della ospitalità; in breve la sua "eugubinità"! Furono però, soprattutto, le sue capacità di scelta e di preparazione di un numero di talenti sportivi ben superiore alla media espressa da territori, anche più vasti del nostro, a rafforzare tale stima nazionale. Alle già dette qualità si aggiungevano inoltre le buone attitudini conviviali e il regime di "casa aperta" governata, questa, dalla gentile signora Lidia Paruccini - sua consorte - dispensatrice di polente, "ciambelotti" e visner (rigorosamente "di casa"). Fu per la sua "persona" e per il suo "modo di essere" che la gratitudine romana portò a Gubbio - già nel lontano all'interno dell'arengo del Palazzo dei Consoli, il primo e importante congresso internazionale del mondo dello sport; congresso che radunò nella nostra città scienziati di teoria, tecnica e scienza dello sport provenienti da ogni parte del globo. Il successo di questi eventi si riflesse su tutta la nostra città tanto che, nei primi anni '80, condusse la Fidal (sempre ispirata dal nostro) a fondare qui il primo - e unico - Centro biomedico nazionale per lo studio fisiologico e ultrastrutturale del muscolo degli atleti di alto livello. Il Centro, collaborante con il Rayne Institute della University College London, ha avuto due padri: il prof. Pelicci e lo scrivente, più un figlio nel prof. Corbucci. Il livello di ricerca crebbe così rapidamente, nella stima del difficile mondo dello sport e in quella - altrettanto difficile - del mondo della scienza, da attirare a Gubbio i migliori esponenti dell'atletica leggera e anche di altre specialità. Già nel secondo anno di attività si poterono contare giornate di presenza degli atleti negli alberghi di Gubbio. Era un fatto naturale in quei tempi incrociare, durante le "vasche" sul corso, il prof. Pelicci in compagnia di Franco Fava, Salvatore Antibo, Sara Simeoni, Andrei, i Damilano, Evangelisti, Mei, Gabriella Dorio... Questo rappresentò, agli occhi dei turisti del tempo, una specie di doc posto sulla "qualità del vivere" a Gubbio e contribuì, con ulteriori congressi internazionali, sia nella sala Trecentesca che - l'ultimo (1985) - nel teatro comunale, alla ulteriore diffusione del nome di Gubbio nell'ambito dello sport e della scienza medica. Organizzare la massa delle ricordate presenze e degli "eventi" collegati non spaventò mai Fernando Pelicci che, anzi, trovava nuova carica nel ritorno ottenuto dalla sua Gubbio sia in prestigio (nazionale e internazionale) che in nuovi impianti o, ancora, in eventi sportivi di alto livello. Questo è quanto ho ritenuto giusto richiamare alla memoria di allievi, amici e di tanti conoscenti di Fernando, non per accrescere il compianto ma, piuttosto, per rafforzare nel tempo la memoria di un uomo che ha saputo lasciare - di se - una traccia nelle tante cose fatte; tutte degne di ricordo! Giuseppe Montanari La vincita Halloween porta bene a un giocatore del Totocalcio In tasca 66mila euro L a notte di Halloween ha fatto prendere un bello shock ad un fortunato eugubino che nel concorso Totocalcio numero 87 di domenica 31 ottobre ha centrato un "14", tre "13", sei "12" e un "9" vincendo complessivamente euro con la schedina da 8 euro giocata presso la Tabaccheria Sebastiani. Racconta il titolare Claudio Sebastiani: "La storia di questa vincita sembra somigliare a un film pieno di colpi di scena ed equivoci... Domenica mattina quando il cliente mi ha consegnato la scheda di gioco ho guardato l'orologio e gli ho detto che il concorso era chiuso in quanto fuori tempo massimo (infatti il Totocalcio chiude alle ore 12,15) essendo le ore 12,20. Perplesso il cliente ricontrolla dal suo orologio l'ora e dice che non era tardi perché erano le ore 11,20! Imbarazzato, mi ravvedo spiegando che non avevo rimesso l'orologio indietro di un'ora (l'ora solare) e convalido la schedina, 3 doppie per 8 euro totali. Passa la domenica, la colonna vincente del Totocalcio è orfana di 2 partite, sospese per maltempo. Lunedì mattina passa in bottega il giocatore, che afferma di aver fatto 14 e voler riscuotere ma le quote non sono state ancora pubblicate, e gli dico di controllare nel pomeriggio sul Televideo, ma che tuttavia non ci sarebbero stati molti soldi. Le quote vengono finalmente diramate e quella che doveva essere un piccola vincita si rivela essere invece molto consistente! Quasi euro. Infatti solo 3 sono stati i 14 in tutta Italia, facendo registrare così una delle più alte vincite presso la Tabaccheria Sebastiani". In totale nel concorso numero 87 di domenica 31 ottobre, come ricordato da Sebastiani soltanto in tre hanno centrato il 14 per un vincita complessiva di ,00 euro, in 144 hanno fatto 13 intascando 957,00 euro e in hanno fatto 12 portando a casa 85,00 euro. Complimenti al vincitore che vuole restare anonimo! Per le lettere e gli auguri scrivete a: Qui Gubbio Gubbio (PG) - via Perugina, sn

18

19 20 giovedì4 novembre 2010 Annunci economici AUTOMOBILI VENDO Fiat Panda Dinamic Natural Power a metano, 2007, Km, aria condizionata, gommata, fendinebbia, euro Tel VENDO Toyota Yaris 1.4 D4D Sol 5 porte, colore blu anno 2006, cerchi in lega, tagliandata km Euro 7000.Tel VENDO Daihatsu Terios, 1005 Benzina/GPL, bianca, accessoriata, Gennaio 2010, con solo 13000km.Euro Tel o.p VENDO autocaravan Roller Team Modello Pegaso Garage su Fiat Ducato 3.0 cc 156cv km accessori sospensioni pneumatiche, cerchi in lega, aria condizionata in cabina, frigo con congelatore separato, forno a gas, veranda Fiamma, pannello solare, porta bici, due serbatoio acque chiare, antenna Tv e impianto stereo cd. Tel VENDO Megan Scenic anno 2003, diesel, 1.9, colore blu metallizzato,radio cd,climatizzatore, km prezzo euro trattabili.visibile a Gubbio. Tel VENDESI Mercedes 200 e elegance, benzina, modello 4 fari, immatricolata nel 96, blu metallizzato, km , cerchi in lega, radio cd pioneer, clima automatico, molto bella, visibile a Gubbio, euro Tel VENDO Audi A porte,anno 2001 Km Grigio metallizzato, CD e Radio, ESP,Climatizzatore, Cerchi in lega, sempre tagliandata officina autorizzata, revisionata con oltre 1.000,00 fatturati documentabili.euro Tel VENDO Panda 1.3 multi jet, km , anno 2004, gomme nuove. Euro Tel MOTO VENDO Aprilia SR50 R anno 2006 km Tel VENDESI due Vespe Special (anni '67 e '68) tre marce. Prezzo 1000 euro trattabili (per entrambe). Tel VENDO Piaggio Super Hexagon GTX 180, anno 2000, km euro 500. Tel AFFITTASI AFFITTASI zona Ponte d'assi appartamento nuovo 65 mq. composto da soggiorno angolo cottura camera bagno e ripostiglio.parzialmente arredato,ingresso indipendente, parcheggio.libero da Gennaio 2011.Solo referenziati. Tel o. p. oppure AFFITTASI a ragazza o signora, un'ampia camera in appartamento munito di tutti i confort. Acqua,luce,gas, riscaldamento,e internet. Tel AFFITTASI casa a Branca 100 mq: 2 camere, 2 bagni, salone grande, entrata indipendente. Tel AFFITTASI a Gubbio Via dei Consoli, 20, mansarda molto luminosa, con finestre, 2 camere, salotto, cucina, bagno e ripostiglio, 80 mq., luce, gas e acqua indipendente. Tel GUBBIO P.azza San Martino- Palazzo Beni.Affittasi monolocali, completamente arredati Tel AFFITTASI a Gubbio, zona Madonna del Ponte, locale con servizi 50 mq. Libero da subito. Tel PERUGIA, traversa via dei Priori, appartamento centralissimo con tre camere da letto, soggiorno con camino, angolo cucina, lavanderia, riscaldamento autonomo, disponibile dai primi di ottobre - affittasi a studenti. Tel AFFITTASI appartamento al primo piano: cucina, soggiorno, 3 camere, bagno e 3 balconi, posto auto, ingresso autonomo. Tel oppure GUALDO Tadino affittasi appartamento in Fr. Poggio. Ercolano.Ristrutturato ed arredato. Termoautonomo, panoramico. 4 locali più un terrazzo.tel AFFITTASI Via Reposati locale di 50 mq con bagno. Tel PERUGIA affittasi appartamento in Via Gigliarelli a studenti. Tel VARIE VENDESI sollevatore a batteria per vasca, Ausilio particolarmente importante per gli anziani e per le persone con limitazioni fisiche momentanee o permanenti. Tel VENDO ultima disponibilità Lotto edificabile di ampia metratura in località Spada di Gubbio per realizzazione villetta singola. Tel VENDESI a Sigillo lotto edificabile, urbanizzato, mq Posizione panoramica in zona residenziale. Tel VENDO 2 confezioni latte antireflusso in polvere gr 1100 Humana ar1, acquistato in farmacia, ma sopraggiunta necessità di cambiare latte al mio bambino, prezzo inferiore a quello di mercato: euro 38 ciascuna. Tel VENDO botte in vetroresina q.. 5,5 e torchio idraulico per uva. Euro 500 trattabili. Tel o.p. VENDESI terreno di 2 ha a Ferratelle Euro Tel APPARTAMENTI VENDESI casa bifamiliare o appartamenti singoli di circa 95 mq utili in località Torre Calzolari di Gubbio, con ampio garage, soffitta e corte annessa. Possibilità di acquisto del terreno adiacente di circa 1 ha. Tel o. p. VENDO, a Padule di Gubbio, appartamento indipendente disposto su tre livelli, ingresso principale, con antistante giardino privato di circa 35 mq.fronte strada rustico/tavernetta circondato da terreno adibito a orto/frutteto di circa 150 mq.euro Tel VENDO monolocale nuovo, arredato con terraza, a ( Fossato di vico stazione ) 50 mq. Euro da trattare, occasione, vendo per cambio sede. Tel VENDESI a Gubbio per motivo di viaggio mansarda di 40 mq in via della Piaggiola composta di 2 camare cucina piu bagno Euro Tel VENDESI appartamento in zona madonna del Ponte al 2 piano di mq 85 : ingresso, cucina, soggiorno, 3 camere, bagno, soffitta garage e al piano terra appartamententino di 50 mq circa con cucina, camera e bagno. Tel o.p. MOCAIANA vendo appartamento di circa 150 mq in quadrifamiliare di recente costruzione: soggiorno con angolo cottura, 3 camere, 2 bagni, fondo e garage; giardino privato con forno e accesso diretto all'appartamento. Euro euro Tel VENDESI casa ad Osteria del Gatto su 2 piani di mq 127 più 2 garage più 500 mt giardinio, tutto recintato. Tel oppure VENDO Via dei Consoli ampio appartamento panoramico ultimo piano. no mediazione. Tel. ore ufficio VENDESI casa cielo-terra con giardino, 110 mq,da ristrutturare (20metri da Corso Garibaldi).Euro Tel CERCO VARIE CERCO Alfa Romeo 33, ritiro anche a domicilio. Tel Riccardo OFFRO LAVORO AZIENDA eugubina cerca geometra con o senza timbro. Per informazioni contattateci all'indirizzo GRAFICO / web design. Cercasi grafico/impaginatore con conoscenze in web design. È richiesta conoscenza di base dei software grafici per i quali verrà poi fatta formazione specifica. Sede di lavoro Gubbio. Inviare Curriculum Vitae a: yahoo.it PER AMPLIAMENTO proprio organico cerchiamo ragazzo dilplomato/laureato per impiego in ufficio contabilità. Rampini auto srl. Tel CERCO LAVORO SIGNORA di Gubbio offresi per lavori di ufficio c/o studi commercialisti o tecnici per 2 o 3 pomeriggi alla settimana, anche sostituzioni per maternità o ferie. Tel RAGAZZA seria e referenziata automunita, diponibile per,assisteza anziani,come bebisitter. COME FARE UN ANNUNCIO Inviando il testo dell annuncio ad massimo 30 parole POSTA Inviando a QUI GUBBIO via Perugina, sn GUBBIO (PG) massimo 30 parole GLI ANNUNCI PER TELEFONO, FAX E IN REDAZIONE NON SARANNO ACCETTATI Gli annunci gratuiti sono riservati ai soli inserzionisti privati e devono pervenire entro le ore 12 del Lunedì per Qui Gubbio del Giovedì. La validità dell annucio è per una sola uscita disponibile da lunedi a venerdi, dalle ore 20 fino alle ore 8 del mattino disponibilità immediata.tel RAGAZZA 23 enne cerca lavoro come aiuto domestico,commessa al banco pizzeria o cameriera massima serietà Tel RAGAZZA eugubina, seria, automunita, referenziata, cerca lavoro come commessa, baby sitter, barista o collaboratrice domestica. Tel SIGNORA ucraina 60enne vedova cerca lavoro come badante 24 ore su 24. Seria, con esperienza, referenziata. Tel ASSISTENZA anziani ad ore, pulizia case, uffici, alberghi, assistenza ospedaliera, stiratura.regolare permesso di soggiorno. Massima serietà. Tel ANIMALI VENDESI cani labrador con pedigree. Tel NUMERI UTILI Canile Carabinieri Comune CroceRossa Emergenzasanitaria 118 Enpa Enel(guasti) Gas(dispersioni) Guardiaforestale Guardiamedica GubbioSoccorso Ospedale Taxi VigilidelFuoco VigiliUrbani Misericordia(Serv.ambulanza)

20 prometeogroup Rata mensile indicativa 47 + iva Rata mensile indicativa 20 + iva Rata mensile indicativa 48 + iva Rata mensile indicativa 48 + iva Scegli la tua stufa a pellet e con quello che risparmi ogni mese in 5 anni te la ripaghi Nuovo show room: Fossato di Vico PG tel Sede e show room: Mocaiana di Gubbio PG anni di garanzia su tutte le stufe a pellet con pagamento fino a 5 anni.*

IL PRESEPE DEL TRENTINO IN PIAZZA SAN PIETRO

IL PRESEPE DEL TRENTINO IN PIAZZA SAN PIETRO IL PRESEPE DEL TRENTINO IN PIAZZA SAN PIETRO La gioia del dono ono emozioni di grande intensità e gioia quelle rimaste nel cuore dei Trentini all indomani della sciata memorabile di Papa Giovanni Paolo

Dettagli

Giuseppe Iosa. Documento programmatico per la candidatura alla segreteria del Circolo Moro-Berlinguer di Peschiera Borromeo

Giuseppe Iosa. Documento programmatico per la candidatura alla segreteria del Circolo Moro-Berlinguer di Peschiera Borromeo Giuseppe Iosa Documento programmatico per la candidatura alla segreteria del Circolo Moro-Berlinguer di Peschiera Borromeo Domenica, 19 aprile 2015 Premessa Il Partito Democratico di Peschiera Borromeo,

Dettagli

1 livello: alfabetizzazione di base per alunni neo immigrati 2 livello: rinforzo, consolidamento della lingua italiana

1 livello: alfabetizzazione di base per alunni neo immigrati 2 livello: rinforzo, consolidamento della lingua italiana dal POF 6.. Progettii comunii a tuttii ii pllessii Progetto di accoglienza per alunni di lingua non italiana Il Progetto di Accoglienza del nostro Istituto è articolato in diversi interventi educativo

Dettagli

"Macerie dentro e fuori", il libro di Umberto Braccili

Macerie dentro e fuori, il libro di Umberto Braccili La presentazione venerdì 14 alle 11 "Macerie dentro e fuori", il libro di Umberto Braccili "Macerie dentro e fuori" è il libro scritto dal giornalista Umberto Braccili, inviato della Rai Abruzzo, insieme

Dettagli

Sindaco BERGAGNA Stefano Passiamo al successivo punto all ordine del. giorno. Cedo un attimo la presidenza al Vice Sindaco perché devo un

Sindaco BERGAGNA Stefano Passiamo al successivo punto all ordine del. giorno. Cedo un attimo la presidenza al Vice Sindaco perché devo un 1 Sindaco BERGAGNA Stefano Passiamo al successivo punto all ordine del giorno. Cedo un attimo la presidenza al Vice Sindaco perché devo un attimo assentarmi, ma è una questione di cinque minuti. Devo uscire,

Dettagli

(ANNO SCOLASTICO 2015/18)

(ANNO SCOLASTICO 2015/18) (ANNO SCOLASTICO 2015/18) dal Rapporto La Buona Scuola. Facciamo crescere il Paese, frutto del lavoro portato avanti congiuntamente dal Presidente del Consiglio Matteo Renzi e dal Ministro Stefania Giannini

Dettagli

PREMESSA E CONTENUTI AZIONI DI PROGETTO

PREMESSA E CONTENUTI AZIONI DI PROGETTO PREMESSA E CONTENUTI OBBIETTIVI AZIONI DI PROGETTO Il Comune di Porto Venere collabora da anni con il Comitato Provinciale Unicef della Spezia per promuovere nel territorio attività e manifestazioni finalizzate

Dettagli

PROPOSTE DI ATTIVITA PER PREPARAZIONE ALLA FESTA DELLA PACE 2014

PROPOSTE DI ATTIVITA PER PREPARAZIONE ALLA FESTA DELLA PACE 2014 PROPOSTE DI ATTIVITA PER PREPARAZIONE ALLA FESTA DELLA PACE 2014 Carissimi Educatori, come anticipato prima di Natale con alcune informazioni sulla Festa diocesana della Pace del 16 febbraio 2014, vi proponiamo

Dettagli

RELAZIONE CONGRESSO DI CIRCOLO DELL 11 OTTOBRE 2014 CANDIDATO SEGRETARIO: LOCCI ROSALINA CONDIVISIONE - RESPONSABILITA - COMPETENZE

RELAZIONE CONGRESSO DI CIRCOLO DELL 11 OTTOBRE 2014 CANDIDATO SEGRETARIO: LOCCI ROSALINA CONDIVISIONE - RESPONSABILITA - COMPETENZE RELAZIONE CONGRESSO DI CIRCOLO DELL 11 OTTOBRE 2014 CANDIDATO SEGRETARIO: LOCCI ROSALINA CONDIVISIONE - RESPONSABILITA - COMPETENZE Saluto tutti i presenti: iscritti, simpatizzanti rappresentanti dei partiti..

Dettagli

Corri per il FAI e proteggi un patrimonio unico al mondo!

Corri per il FAI e proteggi un patrimonio unico al mondo! Monza, 30 maggio 2016 Comunicato stampa Corri per il FAI e proteggi un patrimonio unico al mondo! Parco e Autodromo - Sport e Cultura Domenica 12 giugno 2016 FAIrun nasce dalla volontà di unire cultura

Dettagli

IDEE PER LA DOCUMENTAZIONE (estratto dalle precedenti edizioni)

IDEE PER LA DOCUMENTAZIONE (estratto dalle precedenti edizioni) Per prepararci all evento finale IDEE PER LA DOCUMENTAZIONE (estratto dalle precedenti edizioni) Mentre le attività scolastiche e quelle delle ACS stanno svolgendosi ancora a pieno ritmo, cominciamo a

Dettagli

INTERVENTO del card. Giuseppe BETORI

INTERVENTO del card. Giuseppe BETORI Convegno Regionale FISM Toscana 2014 LE SCUOLE PARITARIE E IL MODELLO TOSCANO. LAVORI IN CORSO! Novità, impegni e progetti per un sistema scolastico realmente integrato e paritario Firenze, Convitto della

Dettagli

Università degli Studi di Verona Centro Docimologico Giurisprudenza

Università degli Studi di Verona Centro Docimologico Giurisprudenza Dopo aver letto attentamente il seguente articolo giornalistico, Il delitto Custra e la fuga a Rio. Il latitante Mancini ora è libero, il candidato risponda ai seguenti quesiti tenento conto che la risposta

Dettagli

"Sono lusingata per il riconoscimento e la fiducia che mi è stata a accordata - dichiara la neo

Sono lusingata per il riconoscimento e la fiducia che mi è stata a accordata - dichiara la neo Non Profit: eletti i nuovi vertici del MODAVI, Bellucci presidente per rinnovare gli organi dirigenti dell associazione. È stata eletta presidente Maria Teresa Bellucci, psicologa e psicoterapeuta; mentre

Dettagli

2 OTTOBRE LA CRISI DELL ETICA PROFESSIONALE E IL MERITO

2 OTTOBRE LA CRISI DELL ETICA PROFESSIONALE E IL MERITO AIMC PIEMONTE S. DAMIANO ( convegno UCIIM) 2 OTTOBRE LA CRISI DELL ETICA PROFESSIONALE E IL MERITO Sentiamo ormai da qualche anno parlare di emergenza educativa ma io amo di più l espressione Sfida educativa

Dettagli

CASTELLO NEWS N 1 SUBITO AL LAVORO. Cari castellani,

CASTELLO NEWS N 1 SUBITO AL LAVORO. Cari castellani, CASTELLO NEWS N 1 SUBITO AL LAVORO Cari castellani, è la prima occasione utile per sentirci con un po' più di calma dopo queste due settimane, a parte qualche post su Facebook che ha tentato di dar conto

Dettagli

COMUNE DI SAN GIOVANNI IN PERSICETO Giovedì, 16 giugno 2016

COMUNE DI SAN GIOVANNI IN PERSICETO Giovedì, 16 giugno 2016 COMUNE DI SAN GIOVANNI IN PERSICETO Giovedì, 16 giugno 2016 COMUNE DI SAN GIOVANNI IN PERSICETO Giovedì, 16 giugno 2016 16/06/2016 Pagina 21 PIER LUIGI TROMBETTA Dipendente in prova denuncia il titolare:

Dettagli

Scuola dell infanzia S. Gregorio Magno

Scuola dell infanzia S. Gregorio Magno Parrocchia di S. Gregorio Magno Scuola dell infanzia S. Gregorio Magno via Boccaccio, 91-35128 Padova, P. IVA 03386430288, C.F. 80041130289 Tel.e Fax 049-8071565, E mail: scuolamaterna@sangregoriomagnopadova.it,

Dettagli

Un progetto di formazione, nell ambito matematico-scientifico, promosso dalla Regione Toscana

Un progetto di formazione, nell ambito matematico-scientifico, promosso dalla Regione Toscana Un progetto di formazione, nell ambito matematico-scientifico, promosso dalla Regione Toscana Il Progetto di Educazione Scientifica promosso dalla Regione Toscana ha coinvolto i docenti in un attività

Dettagli

08-03-2015 All ombra dei campanili. L Eucaristia, cuore della Domenica

08-03-2015 All ombra dei campanili. L Eucaristia, cuore della Domenica E chiedere il dono di nuove vocazioni anche nella nostra parrocchia di PARROCCHIA S. GIOVANNI OLTRONA DI SAN MAMETTE Comunità Appiano Gentile 08-03-2015 All ombra dei campanili L Eucaristia, cuore della

Dettagli

Relazione al bilancio di previsione. Antonella Ferrari Assessore alla Cultura, Tempo libero Pubblica Istruzione, Servizi informativi Comunicazione

Relazione al bilancio di previsione. Antonella Ferrari Assessore alla Cultura, Tempo libero Pubblica Istruzione, Servizi informativi Comunicazione Relazione al bilancio di previsione Antonella Ferrari Assessore alla Cultura, Tempo libero Pubblica Istruzione, Servizi informativi Comunicazione Anno 2013 Pubblica Istruzione Dimensionamento Scolastico

Dettagli

INNOCENTI EVASIONI Il lavoro minorile

INNOCENTI EVASIONI Il lavoro minorile INNOCENTI EVASIONI Il lavoro minorile Novembre 2011 Nel primo incontro di questo giornalino ognuno di noi ha proposto la sua definizione di lavoro minorile e ha raccontato la sua esperienza. personale.

Dettagli

Se impariamo a conoscerci, se superiamo il disagio, se scopriamo l armonia della vita, prevenire è possibile. ( Vincenzo Masini)

Se impariamo a conoscerci, se superiamo il disagio, se scopriamo l armonia della vita, prevenire è possibile. ( Vincenzo Masini) Se impariamo a conoscerci, se superiamo il disagio, se scopriamo l armonia della vita, prevenire è possibile. ( Vincenzo Masini) Fin dalla premessa ai programmi della scuola Primaria e Secondaria si è

Dettagli

ELEZIONI SUBITO? UN CATTIVO AFFARE PER IL PDL

ELEZIONI SUBITO? UN CATTIVO AFFARE PER IL PDL ELEZIONI SUBITO? UN CATTIVO AFFARE PER IL PDL Simulazioni elettorali sulla base del più recente sondaggio sulle intenzioni di voto - A cura di Piercamillo Falasca, 9 dicembre 2010 SINTESI Le elezioni anticipate

Dettagli

Notizie dal Consiglio Comunale A cura del Gruppo Consiliare Uniti Per Burago Anno 0 Numero 0

Notizie dal Consiglio Comunale A cura del Gruppo Consiliare Uniti Per Burago Anno 0 Numero 0 Notizie dal Consiglio Comunale A cura del Gruppo Consiliare Uniti Per Burago Anno 0 Numero 0 Siamo qui... Ad un anno di distanza dalle elezioni comunali usciamo con questo nuova pubblicazione il cui obbiettivo

Dettagli

Maschere a Venezia CAP I

Maschere a Venezia CAP I Maschere a Venezia 7 CAP I In un pomeriggio di fine marzo Altiero Ranelli, un giovane giornalista de Il Gazzettino di Venezia, entra nell ufficio del direttore. - Ho una grande notizia. - grida contento.

Dettagli

Progetto Educativo. Istituto infanzia parrocchiale BEATA VERGINE DEL ROSARIO Via Don Bosco 1 Azzano X

Progetto Educativo. Istituto infanzia parrocchiale BEATA VERGINE DEL ROSARIO Via Don Bosco 1 Azzano X Progetto Educativo Istituto infanzia parrocchiale BEATA VERGINE DEL ROSARIO Via Don Bosco 1 Azzano X Parrocchia San Pietro Apostolo Via Don Bosco 12 Azzano X La scuola dell infanzia Beata Vergine del Rosario,

Dettagli

RADICI DEL PRESENTE COLLEZIONE ARCHEOLOGICA ASSICURAZIONI GENERALI ANNO SCOLASTICO 2013/2014 PROGETTO DIDATTICO PROMOSSO DA ASSICURAZIONI GENERALI

RADICI DEL PRESENTE COLLEZIONE ARCHEOLOGICA ASSICURAZIONI GENERALI ANNO SCOLASTICO 2013/2014 PROGETTO DIDATTICO PROMOSSO DA ASSICURAZIONI GENERALI RADICI DEL PRESENTE COLLEZIONE ARCHEOLOGICA ASSICURAZIONI GENERALI ANNO SCOLASTICO 2013/2014 PROGETTO DIDATTICO PROMOSSO DA ASSICURAZIONI GENERALI RADICI DEL PRESENTE Progetto promosso da Assicurazioni

Dettagli

Guida la vita. Il Senso della Vita e la Sicurezza Stradale

Guida la vita. Il Senso della Vita e la Sicurezza Stradale Guida la vita Il Senso della Vita e la Sicurezza Stradale Progetto di Educazione alla Sicurezza Stradale riservato agli studenti delle classi quarte delle Scuole Secondarie di secondo grado del Comune

Dettagli

INTERVENTO DELLA SIG.RA MINISTRO. ALLA SCUOLA UFFICIALI CARABINIERI (Roma, 11 febbraio 2015) Fa fede l intervento effettivamente pronunciato

INTERVENTO DELLA SIG.RA MINISTRO. ALLA SCUOLA UFFICIALI CARABINIERI (Roma, 11 febbraio 2015) Fa fede l intervento effettivamente pronunciato INTERVENTO DELLA SIG.RA MINISTRO ALLA SCUOLA UFFICIALI CARABINIERI (Roma, 11 febbraio 2015) Fa fede l intervento effettivamente pronunciato Signor Presidente del Consiglio, Autorità civili, militari e

Dettagli

SEMINARIO NAZIONALE Programma Annuale 2015

SEMINARIO NAZIONALE Programma Annuale 2015 SEMINARIO NAZIONALE Programma Annuale 2015 Firenze, 9 gennaio 2015 Auditorium Consiglio Regionale Toscana Conclusioni Anna Maria Santoro, Segretaria Nazionale FLC CGIL Ridare leggerezza e respiro alle

Dettagli

La ritirata di Russia. Dal fiume Don a Varsavia (1942-43)

La ritirata di Russia. Dal fiume Don a Varsavia (1942-43) La ritirata di Russia. Dal fiume Don a Varsavia (1942-43) Riccardo Di Raimondo LA RITIRATA DI RUSSIA. DAL FIUME DON A VARSAVIA (1942-43) Memorie di un soldato italiano www.booksprintedizioni.it Copyright

Dettagli

SICUREZZA E : CITTADINANZA LEGALITA

SICUREZZA E : CITTADINANZA LEGALITA ISTITUTO COMPRENSIVO G.GALILEI Scuola dell infanzia, primaria, secondaria di primo grado VIA CAPPELLA ARIENZO TEL. 0823/755441 FAX 0823-805491 e-mail ceee08200n@istruzione.it C.M. CEIC848004 Sito web www.scuolarienzo.it

Dettagli

C O M U N E D I C A S T E L V E R D E

C O M U N E D I C A S T E L V E R D E C O M U N E D I C A S T E L V E R D E Provincia di Cremona ORIGINALE VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE DELIBERAZIONE N. 28 ADUNANZA DEL 21/07/2014 OGGETTO: PRESENTAZIONE DELLE LINEE PROGRAMMATICHE

Dettagli

RASSEGNA STAMPA TAGLI AL SOCIALE DEL COMUNE DI ROMA. 17 LUGLIO 2014 e giorni seguenti

RASSEGNA STAMPA TAGLI AL SOCIALE DEL COMUNE DI ROMA. 17 LUGLIO 2014 e giorni seguenti RASSEGNA STAMPA TAGLI AL SOCIALE DEL COMUNE DI ROMA 17 LUGLIO 2014 e giorni seguenti TELEVISIONI Trasmissione 56 Live : in studio: Francesca Danese e Claudio Cippitelli Conferenza stampa Social Pride,

Dettagli

100 TIROCINI PER 100 GIOVANI MAESTRI D ARTE

100 TIROCINI PER 100 GIOVANI MAESTRI D ARTE 100 TIROCINI PER 100 GIOVANI MAESTRI D ARTE UNA SCUOLA, UN LAVORO. PERCORSI DI ECCELLENZA I tirocini extra-curriculari I MESTIERI D ARTE RAPPRESENTANO UN VANTAGGIO COMPETITIVO DI GRANDE RILIEVO PER L ECCELLENZA

Dettagli

ISCRIZIONE CATECHESI Cammini di educazione e formazione cristiana per bambini, ragazzi e adolescenti

ISCRIZIONE CATECHESI Cammini di educazione e formazione cristiana per bambini, ragazzi e adolescenti DOMENICA 27 SETTEMBRE Parrocchia SS. Nazario e Celso MM. - Urgnano Oratorio S. Giovanni Bosco FESTA DI INIZIO ANNO PASTORALE Ore 10.30 S. MESSA di apertura del nuovo ANNO PASTORALE In questa occasione

Dettagli

Apocalittico. 1 Metapontino: la zona pianeggiante della Basilicata che si affaccia sul Mar Ionio

Apocalittico. 1 Metapontino: la zona pianeggiante della Basilicata che si affaccia sul Mar Ionio Intervistato: Angelo Cotugno, Segretario Generale della CGIL della Provincia di Matera Soggetto: Matera (sviluppo urbanistico, condizioni di vita fino agli anni 50, sua storia personale di vita nei Sassi,

Dettagli

Mediterranea INTRODUZIONE

Mediterranea INTRODUZIONE 7 INTRODUZIONE guerrieri Palermo, anno 1076. Dopo che - per più di duecento anni - gli arabi erano stati i padroni della Sicilia, a quel tempo nell isola governavano i normanni, popolo d i guerrieri venuti

Dettagli

Giornale degli Alunni della Scuola Media "Virgilio" Via Trebbia - CREMONA. Sono in terza media Che cosa provo? Preoccupazione, gioia, speranza,

Giornale degli Alunni della Scuola Media Virgilio Via Trebbia - CREMONA. Sono in terza media Che cosa provo? Preoccupazione, gioia, speranza, Noi in poche pagine Giornale degli Alunni della Scuola Media "Virgilio" Via Trebbia - CREMONA XVI EDIZIONE ~ ANNO 2014-2015 9 ottobre 2014 SOMMARIO SPECIALE CLASSE 3^B Ø RIFLESSIONI DEI PRIMI GIORNI DI

Dettagli

INNAM0RARSI DELLA PAR0LA LA PAR0LA SI FECE CARNE E VENNE AD ABITARE IN MEZZ0 A N0I. Cammino di Avvento 2013. per Bambini dai 7 ai 10 anni

INNAM0RARSI DELLA PAR0LA LA PAR0LA SI FECE CARNE E VENNE AD ABITARE IN MEZZ0 A N0I. Cammino di Avvento 2013. per Bambini dai 7 ai 10 anni INNAM0RARSI DELLA PAR0LA LA PAR0LA SI FECE CARNE E VENNE AD ABITARE IN MEZZ0 A N0I. Cammino di Avvento 2013 per Bambini dai 7 ai 10 anni DIOCESI DI FOSSANO Commissione Diocesana Pastorale Ragazzi Ehi!!

Dettagli

Il Consiglio comunale dei ragazzi.

Il Consiglio comunale dei ragazzi. Il Consiglio comunale dei ragazzi. Un Progetto per le bambine e i bambini, per i ragazzi e le ragazze tra intenzioni e scelte Premessa L Amministrazione comunale di Cento, con questo progetto, intende

Dettagli

IDEE E NOTIZIE FOTOGRAFICHE

IDEE E NOTIZIE FOTOGRAFICHE IDEE E NOTIZIE FOTOGRAFICHE 02 / 2015 NUOVE IDEE PER STARE INSIEME Notiziario del G. F. Rifredi Immagine a cura di Marco Fantechi Gennaio 2015 - La foto di copertina, di Roberta Celoni, scattata all'inizio

Dettagli

COMUNE di STAZZEMA Medaglia d Oro al Valor Militare Provincia di Lucca

COMUNE di STAZZEMA Medaglia d Oro al Valor Militare Provincia di Lucca MUSEO STORICO DELLA RESISTENZA Sant Anna di Stazzema COMUNE di STAZZEMA Medaglia d Oro al Valor Militare Provincia di Lucca PARCO NAZIONALE DELL A PACE Parco nazion Alla cortese attenzione di: Dirigenti

Dettagli

100 TIROCINI PER 100 GIOVANI MAESTRI D ARTE

100 TIROCINI PER 100 GIOVANI MAESTRI D ARTE 100 TIROCINI PER 100 GIOVANI MAESTRI D ARTE UNA SCUOLA, UN LAVORO. PERCORSI DI ECCELLENZA I tirocini extra-curriculari I MESTIERI D ARTE RAPPRESENTANO UN VANTAGGIO COMPETITIVO DI GRANDE RILIEVO PER L ECCELLENZA

Dettagli

SCUOLA PRIMARIA. PATTO DI CORRESPONSABILITÀ EDUCATIVA (Linee guida per il Patto Educativo - DPR 21 Novembre 2007, n. 235)

SCUOLA PRIMARIA. PATTO DI CORRESPONSABILITÀ EDUCATIVA (Linee guida per il Patto Educativo - DPR 21 Novembre 2007, n. 235) Pag. 1 di 5 SCUOLA PRIMARIA PATTO DI CORRESPONSABILITÀ EDUCATIVA (Linee guida per il Patto Educativo - DPR 21 Novembre 2007, n. 235) Nell attuale società frammentata e sempre più complessa, di fronte all

Dettagli

Il volontariato per il futuro della Puglia

Il volontariato per il futuro della Puglia Il volontariato per il futuro della Puglia Il presente documento è scaturito dalla riunione del 25 giugno 2012 tra Forum regionale del Terzo Settore pugliese, Osservatorio regionale del Volontariato (

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 2

Test di ascolto Numero delle prove 2 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e messaggi. In quale luogo puoi ascoltare i testi? Scegli una delle tre proposte che ti diamo. Alla fine del

Dettagli

MODELO DE CORRECCIÓN

MODELO DE CORRECCIÓN ESCUELAS OFICIALES DE IDIOMAS DEL PRINCIPADO DE ASTURIAS PRUEBA ESPECÍFICA DE CERTIFICACIÓN DE NIVEL INTERMEDIO DE ITALIANO SEPTIEMBRE 2013 COMPRENSIÓN ORAL MODELO DE CORRECCIÓN HOJA DE RESPUESTAS EJERCICIO

Dettagli

Il PD vuole aprire le porte ai nuovi italiani

Il PD vuole aprire le porte ai nuovi italiani Il PD vuole aprire le porte ai nuovi italiani Autore: Alban Trungu Categoria : Mondo Migrante Data : 15 febbraio 2011 Intervista con Khalid Chaouki, responsabile immigrazione e seconde generazioni dei

Dettagli

Allegato 1 - Linee di Indirizzo a.s.2015/2016

Allegato 1 - Linee di Indirizzo a.s.2015/2016 Allegato 1 - Linee di Indirizzo a.s.2015/2016 La valigia delle idee Progetti e percorsi formativi per gli studenti delle scuole dell infanzia, primarie e secondarie di primo grado di Sesto Fiorentino 1

Dettagli

5CHIACCIERE5. Quartiere, dove è?

5CHIACCIERE5. Quartiere, dove è? 5CHIACCIERE5 Anno 2014 2015 Quartiere, dove è? Non è sparito, c è e lavora, anche se avrebbe bisogno di più persone che diano il loro contributo. Partiamo da qua per affermare che spesso confondiamo un

Dettagli

ANNO SCOLASTICO 2012/13. 1^ EDIZIONE In collaborazione con l'università Internazionale dell'arte UIA. Un viaggio nella sicurezza CONCORSO ARTISTICO

ANNO SCOLASTICO 2012/13. 1^ EDIZIONE In collaborazione con l'università Internazionale dell'arte UIA. Un viaggio nella sicurezza CONCORSO ARTISTICO ANNO SCOLASTICO 2012/13 1^ EDIZIONE In collaborazione con l'università Internazionale dell'arte UIA Un viaggio nella sicurezza CONCORSO ARTISTICO L'ARTE PER LA SICUREZZA SULLA STRADA Se non hai una ragione

Dettagli

«Vado e tornerò da voi.»

«Vado e tornerò da voi.» sito internet: www.chiesasanbenedetto.it e-mail: info@chiesasanbenedetto.it 5 maggio 2013 Liturgia delle ore della Seconda Settimana Sesta Domenica di Pasqua/c Giornata di sensibilizzazione per l 8xmille

Dettagli

Progetto promosso dall Assessorato alle Politiche Educative in collaborazione con la Cooperativa Labirinto

Progetto promosso dall Assessorato alle Politiche Educative in collaborazione con la Cooperativa Labirinto educazione ambientale e sviluppo sostenibile Progetto promosso dall Assessorato alle Politiche Educative in collaborazione con la Cooperativa Labirinto Riù, la ludoteca del riuso, propone alle scuole percorsi

Dettagli

CONSULTA DEI RAGAZZI E DELLE RAGAZZE. Premessa della Dirigente

CONSULTA DEI RAGAZZI E DELLE RAGAZZE. Premessa della Dirigente Allegato n. 1 C.I. del 29.04.2014 ISTITUTO COMPRENSIVO MONTEMARCIANO MARINA Via G. Marotti, 26 60018 MONTEMARCIANO (AN) ic.montemarciano@libero.it - www.icsmontemarciano.it Tel. 071 915239 - Fax 071 915050

Dettagli

Programma Lions Club Assisi 2012/2013

Programma Lions Club Assisi 2012/2013 ALLA C.A. DEL CONSIGLIO DIRETTIVO E DELL ASSEMBLEA DEI SOCI Programma Lions Club Assisi 2012/2013 Distretto 108 L IX Circoscrizione Zona C LIONS CLUB ASSISI 2012-2013 Presidente: Dr. Cristina Guidi Programma

Dettagli

vivo noi tra VERSIONE MISTA strumenti per una didattica inclusiva Scarica gratis il libro digitale con i Contenuti Digitali integrativi

vivo noi tra VERSIONE MISTA strumenti per una didattica inclusiva Scarica gratis il libro digitale con i Contenuti Digitali integrativi Gruppo Scuola Nuova Percorsi facilitati per lo sviluppo e la valutazione della competenza religiosa è vivo tra noi strumenti per una didattica inclusiva Scarica gratis il libro digitale con i Contenuti

Dettagli

BENVENUTE CLASSI PRIME!!!

BENVENUTE CLASSI PRIME!!! ACCOGLIENZA BENVENUTE CLASSI PRIME!!! Anno Scolastico 2005-2006 PROGETTO ACCOGLIENZA Passare da una scuola ad un altra è un momento critico nel percorso formativo della maggior parte degli studenti. Lasciare

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Giugno 2013 Livello: A2

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Giugno 2013 Livello: A2 per Stranieri di Siena Centro CILS : Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi. Sono brevi dialoghi o annunci. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Presentiamo dunque un lavoro progettato per chi crede in una scuola per tutti, per chi si pone domande e per chi cerca risposte.

Presentiamo dunque un lavoro progettato per chi crede in una scuola per tutti, per chi si pone domande e per chi cerca risposte. Introduzione Il manuale La scuola inclusiva nell Italia che cambia. si propone di accompagnare e sostenere l insegnante in ogni fase dell inserimento scolastico di un allievo non madrelingua nella scuola

Dettagli

Dopo aver riflettuto e discusso sulla vita dei bambini che lavoravano, leggi questo brano:

Dopo aver riflettuto e discusso sulla vita dei bambini che lavoravano, leggi questo brano: Imparare a "guardare" le immagini, andando al di là delle impressioni estetiche, consente non solo di conoscere chi eravamo, ma anche di operare riflessioni e confronti con la vita attuale. Abitua inoltre

Dettagli

METODOLOGIA Scuola dell infanzia La progettazione, l organizzazione e la valorizzazione degli spazi e dei materiali

METODOLOGIA Scuola dell infanzia La progettazione, l organizzazione e la valorizzazione degli spazi e dei materiali METODOLOGIA Scuola dell infanzia La scuola dell infanzia è un luogo ricco di esperienze, scoperte, rapporti, che segnano profondamente la vita di tutti coloro che ogni giorno vi sono coinvolti, infatti

Dettagli

RELIGIONE CATTOLICA Traguardi per lo sviluppo delle competenze al termine della scuola primaria

RELIGIONE CATTOLICA Traguardi per lo sviluppo delle competenze al termine della scuola primaria RELIGIONE CATTOLICA Traguardi per lo sviluppo delle competenze al termine della scuola primaria L alunno riflette su Dio Creatore e Padre, sugli dati fondamentali della vita di Gesù e sa collegare i contenuti

Dettagli

FONDAZIONE GIUSTIZIA DI REGGIO EMILIA

FONDAZIONE GIUSTIZIA DI REGGIO EMILIA FONDAZIONE GIUSTIZIA Via A. Paterlini, 1 Palazzo di Giustizia c/o Ordine degli Avvocati di Reggio Emilia 42124 -Reggio Emilia PRESENTAZIONE DELLA FONDAZIONE GIUSTIZIA La è stata costituita in data 26.3.2013,

Dettagli

PROGETTO dell ORATORIO di Zanica

PROGETTO dell ORATORIO di Zanica PROGETTO dell ORATORIO di Zanica Gennaio 2015 2 Premessa a. Comunità cristiana e oratorio L oratorio è il luogo in cui la comunità cristiana esprime l attenzione e la cura per l accoglienza, l educazione

Dettagli

PROGETTO PON MATEMATICAMENTE

PROGETTO PON MATEMATICAMENTE PROGETTO PON MATEMATICAMENTE In quest anno scolastico nel nostro Circolo Didattico per la prima volta si è realizzato il Progetto PON: Obiettivo C Migliorare i livelli di conoscenza e competenza dei giovani

Dettagli

all improvviso nella vita la dialisi peritoneale

all improvviso nella vita la dialisi peritoneale all improvviso nella vita la dialisi peritoneale Ivo SaglIettI Un ringraziamento ai medici e infermieri del gruppo della dialisi peritoneale e a tutti i pazienti che con fiducia mi hanno aperto la loro

Dettagli

PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI RELIGIONE ANNO SCOLASTICO 2015/ 2016

PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI RELIGIONE ANNO SCOLASTICO 2015/ 2016 ISTITUTO COMPRENSIVO CARLO DEL PRETE DI CASSOLNOVO VIA TORNURA 1 27023 CASSOLNOVO (PAVIA) PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI RELIGIONE ANNO SCOLASTICO 2015/ 2016 SCUOLA PRIMARIA DI CASSOLNOVO:Fossati, Gavazzi e

Dettagli

UN FUTURO... ROSSOBLÙ: sport e formazione

UN FUTURO... ROSSOBLÙ: sport e formazione UN FUTURO... ROSSOBLÙ: sport e formazione Il Taranto FC 1927 e l'aps Fondazione Taras 706 a.c. (di seguito Fondazione Taras) organizzano una serie di iniziative con gli alunni delle scuole secondarie -

Dettagli

100 tirocini PEr 100 giovani maestri D ArtE EDIZIONE 2013/14: UNA ScUOlA, UN lavoro. PErcOrSI DI EccEllENZA

100 tirocini PEr 100 giovani maestri D ArtE EDIZIONE 2013/14: UNA ScUOlA, UN lavoro. PErcOrSI DI EccEllENZA 100 tirocini per 100 giovani maestri d arte EDIZIONE 2013/14: UNA Scuola, UN Lavoro. Percorsi di Eccellenza I tirocini formativi I mestieri d arte rappresentano un vantaggio competitivo di grande rilievo

Dettagli

La PROGETTUALITA nella SCUOLA dell INFANZIA

La PROGETTUALITA nella SCUOLA dell INFANZIA La PROGETTUALITA nella SCUOLA dell INFANZIA 1 DIRITTO DI ESSERE UN BAMBINO Chiedo un luogo sicuro dove posso giocare chiedo un sorriso di chi sa amare chiedo un papà che mi abbracci forte chiedo un bacio

Dettagli

Istituto Comprensivo Statale Bartolomeo Lorenzi Via Pio Brugnoli, 36 37022 Fumane VERONA Tel. 045.7701272 / Fax. 045.6801405. Scuola Primaria di

Istituto Comprensivo Statale Bartolomeo Lorenzi Via Pio Brugnoli, 36 37022 Fumane VERONA Tel. 045.7701272 / Fax. 045.6801405. Scuola Primaria di Attività didattiche, proposte educative, impegno della scuola, dei genitori e degli alunni Istituto Comprensivo Statale Bartolomeo Lorenzi Via Pio Brugnoli, 36 37022 Fumane VERONA Tel. 045.7701272 / Fax.

Dettagli

COMUNE DI PERUGIA LINEE GUIDA PER L ORGANIZZAZIONE DEI MATRIMONI CON RITO CIVILE. ( Approvato con delibera di Giunta Comunale n. 35 del 07.02.

COMUNE DI PERUGIA LINEE GUIDA PER L ORGANIZZAZIONE DEI MATRIMONI CON RITO CIVILE. ( Approvato con delibera di Giunta Comunale n. 35 del 07.02. Allegato A delibera di Giunta Comunale n 35 del 7.02.2013 COMUNE DI PERUGIA LINEE GUIDA PER L ORGANIZZAZIONE DEI MATRIMONI CON RITO CIVILE ( Approvato con delibera di Giunta Comunale n. 35 del 07.02.2013

Dettagli

SPECIALE RIENTRO NELLA SCENA POLITICA DI SILVIO BERLUSCONI Il Presidente di Forza Italia alla scuola di formazione politica Forza Futuro, a Calvagese

SPECIALE RIENTRO NELLA SCENA POLITICA DI SILVIO BERLUSCONI Il Presidente di Forza Italia alla scuola di formazione politica Forza Futuro, a Calvagese SPECIALE RIENTRO NELLA SCENA POLITICA DI SILVIO BERLUSCONI Il Presidente di Forza Italia alla scuola di formazione politica Forza Futuro, a Calvagese della Riviera. L intervento del nostro leader in 20

Dettagli

DIREZIONE DIDATTICA G. PARINI TORINO

DIREZIONE DIDATTICA G. PARINI TORINO DIREZIONE DIDATTICA G. PARINI TORINO INSEGNANTI: CATERINA PIRROTTA ANTONELLA BORDONARO CLASSE I OBIETTIVI GENERALI Portare il bambino alla scoperta di se stesso in rapporto con gli altri. Far scoprire

Dettagli

GLI SPORTELLI D ASCOLTO NEGLI ISTITUTI SECONDARI E NEI CENTRI DI FORMAZIONE PROFESSIONALE DELLE PROVINCE DI PARMA E FORLI -CESENA

GLI SPORTELLI D ASCOLTO NEGLI ISTITUTI SECONDARI E NEI CENTRI DI FORMAZIONE PROFESSIONALE DELLE PROVINCE DI PARMA E FORLI -CESENA DIPARTIMENTO DI PSICOLOGIA GLI SPORTELLI D ASCOLTO NEGLI ISTITUTI SECONDARI E NEI CENTRI DI FORMAZIONE PROFESSIONALE DELLE PROVINCE DI PARMA E FORLI -CESENA PRIMI RISULTATI DELL ANALISI QUALITATIVA a cura

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO ORZINUOVI ANNO SCOLASTICO 2012-2013 PROGRAMMAZIONE di RELIGIONE CATTOLICA

ISTITUTO COMPRENSIVO ORZINUOVI ANNO SCOLASTICO 2012-2013 PROGRAMMAZIONE di RELIGIONE CATTOLICA PROGRAMMAZIONE di RELIGIONE CATTOLICA 1 QUADRIMESTRE COMPETENZE OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO ATTIVITÀ 1. L alunno riflette su Dio creatore e Padre, sui dati fondamentali della vita di Gesù e sa collegare

Dettagli

LA CLASSE IV D ALLA PINACOTECA DI BRERA

LA CLASSE IV D ALLA PINACOTECA DI BRERA LA CLASSE IV D ALLA PINACOTECA DI BRERA ANNO SCOLASTICO 2011/ 12 UNA GIORNATA A BRERA Venerdì 17 febbraio sono andato con la mia classe e la IV E a Brera. Quando siamo arrivati le guide ci hanno diviso

Dettagli

ASOLA IMPEGNO COMUNE PROGRAMMA PER LE ELEZIONI AMMINISTRATIVE 2014

ASOLA IMPEGNO COMUNE PROGRAMMA PER LE ELEZIONI AMMINISTRATIVE 2014 ASOLA IMPEGNO COMUNE PROGRAMMA PER LE ELEZIONI AMMINISTRATIVE 2014 La situazione economico e sociale dalla quale partiamo per la elaborazione del nostro programma elettorale è completamente variata rispetto

Dettagli

DIRETTORIO SULLE COMUNICAZIONI SOCIALI NELLA MISSIONE DELLA CHIESA MESSAGGIO DEL SANTO PADRE BENEDETTO XVI PER LA XLVI GIORNATA MONDIALE

DIRETTORIO SULLE COMUNICAZIONI SOCIALI NELLA MISSIONE DELLA CHIESA MESSAGGIO DEL SANTO PADRE BENEDETTO XVI PER LA XLVI GIORNATA MONDIALE E PROPRIO NECESSARIO UN SITO PARROCCHIALE? DIRETTORIO SULLE COMUNICAZIONI SOCIALI NELLA MISSIONE DELLA CHIESA MESSAGGIO DEL SANTO PADRE BENEDETTO XVI PER LA XLV GIORNATA MONDIALE DELLE COMUNICAZIONI SOCIALI

Dettagli

L ESERCITO DEI BISCOTTI

L ESERCITO DEI BISCOTTI L ESERCITO DEI BISCOTTI Siamo gli alunni del Convitto Nazionale Paolo Diacono, un Istituzione Educativa dello Stato, presente a Cividale del Friuli dal 1876. L offerta formativa del Convitto comprende:

Dettagli

Giovanna - Quali sono gli argomenti che si trattano all interno di questi colloqui?

Giovanna - Quali sono gli argomenti che si trattano all interno di questi colloqui? A PROPOSITO DI COACHING Giovanna Combatti intervista Giacomo Mosca Abbiamo chiesto a Giacomo Mosca, Formatore e Coach, Counsellor in Analisi Transazionale associato al CNCP (Coordinamento Nazionale Counsellor

Dettagli

Sono nato in Marocco. Ho un esperienza di lavoro di 14 anni nel mio paese. Ho fatto anche ruolo di sindacato anche nel mio paese. Sono venuto qua in

Sono nato in Marocco. Ho un esperienza di lavoro di 14 anni nel mio paese. Ho fatto anche ruolo di sindacato anche nel mio paese. Sono venuto qua in Sono nato in Marocco. Ho un esperienza di lavoro di 14 anni nel mio paese. Ho fatto anche ruolo di sindacato anche nel mio paese. Sono venuto qua in Italia non solo per motivi di lavoro, ma per motivi

Dettagli

IL RISPETTO DEI DIRITTI PROPRI DI OGNI PERSONA E DI OGNI BAMBINO, E IL SEGRETO PIU PROFONDO DELLA VERA PACE

IL RISPETTO DEI DIRITTI PROPRI DI OGNI PERSONA E DI OGNI BAMBINO, E IL SEGRETO PIU PROFONDO DELLA VERA PACE PROGETTO EDUCATIVO IL RISPETTO DEI DIRITTI PROPRI DI OGNI PERSONA E DI OGNI BAMBINO, E IL SEGRETO PIU PROFONDO DELLA VERA PACE IDENTITA DELLA SCUOLA La Scuola dell Infanzia parrocchiale S.Giuseppe vuole

Dettagli

Femminicidio, da Bongiorno e Carfagna proposta di legge per l ergastolo

Femminicidio, da Bongiorno e Carfagna proposta di legge per l ergastolo Femminicidio, da Bongiorno e Carfagna proposta di legge per l ergastolo Le parlamentari di Fli e Pdl propongono di modificare le aggravanti dell'omicidio quando la violenza nasce da un atteggiamento discriminatorio".

Dettagli

Mons. Claudio Maria CELLI

Mons. Claudio Maria CELLI Mons. Claudio Maria CELLI Nella nostra storia c è quel detto famoso: tu uccidi un uomo morto, credo che dopo queste mattinate e pomeriggi così intensi è mio dovere essere il più breve possibile. Per me

Dettagli

Progetto MINISINDACI DEI PARCHI D ITALIA COLORIAMO IL NOSTRO FUTURO PROGETTO CCRR (CONSIGLIO COMUNALE DEI RAGAZZI E DELLE RAGAZZE )

Progetto MINISINDACI DEI PARCHI D ITALIA COLORIAMO IL NOSTRO FUTURO PROGETTO CCRR (CONSIGLIO COMUNALE DEI RAGAZZI E DELLE RAGAZZE ) Progetto MINISINDACI DEI PARCHI D ITALIA COLORIAMO IL NOSTRO FUTURO PROGETTO CCRR (CONSIGLIO COMUNALE DEI RAGAZZI E DELLE RAGAZZE ) ANNO SCOLASTICO 2013/2014 RETE Progetto MINISINDACI DEI PARCHI D ITALIA

Dettagli

La biblioteca si accinge a riproporre una serie di attività rivolta alle. scolaresche; lo fa dopo un periodo intenso dedicato all allestimento di una

La biblioteca si accinge a riproporre una serie di attività rivolta alle. scolaresche; lo fa dopo un periodo intenso dedicato all allestimento di una La biblioteca si accinge a riproporre una serie di attività rivolta alle scolaresche; lo fa dopo un periodo intenso dedicato all allestimento di una nuova sede destinata ai bambini e ai ragazzi e che ha

Dettagli

Augurando una positiva conclusione dell anno scolastico, porgiamo distinti saluti. Per l Associazione Euro Diracca

Augurando una positiva conclusione dell anno scolastico, porgiamo distinti saluti. Per l Associazione Euro Diracca Spett. DIRIGENTI SCOLASTICI COLLEGI DOCENTI della SCUOLA PRIMARIA SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO SCUOLA SECONDARIA DI SECONDO GRADO di San Daniele del Friuli OGGETTO: proposta di attività di didattica

Dettagli

Elezioni Regionali. A rischio la proclamazione degli eletti in Puglia

Elezioni Regionali. A rischio la proclamazione degli eletti in Puglia Elezioni Regionali. A rischio la proclamazione degli eletti in Puglia Rischia di slittare la proclamazione degli eletti al Consiglio Regionale della Puglia a causa della scorretta trascrizione e conseguente

Dettagli

PROGRAMMAZIONE EDUCATIVO-DIDATTICA

PROGRAMMAZIONE EDUCATIVO-DIDATTICA PROGRAMMAZIONE EDUCATIVO-DIDATTICA Scuole dell Infanzia Gianni Rodari Istituto Comprensivo Crespellano R E L I G I O N E C A T T O L I C A Anno scolastico 2014-2015 Insegnante: Calì Angela PREMESSA Insegnare

Dettagli

La newsletter dell'azienda Speciale Gallazzi Vismara Numero 2 - maggio 2015

La newsletter dell'azienda Speciale Gallazzi Vismara Numero 2 - maggio 2015 La newsletter dell'azienda Speciale Gallazzi Vismara Numero 2 - maggio 2015 FESTA DI PRIMAVERA Il 29 marzo la Casa di Riposo Gallazzi Vismara ha dato ufficialmente il benvenuto alla primavera, una stagione

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE LORENZO BARTOLINI

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE LORENZO BARTOLINI ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE LORENZO BARTOLINI PERCORSI DI EDUCAZIONE ALLA LEGALITÀ Anno scolastico 2007/2008 L educazione alla legalità ha trovato spazio nella progettazione della scuola secondaria di

Dettagli

Programmazione annuale IRC a.s. 2015-2016 Insegnante: Davide Russo

Programmazione annuale IRC a.s. 2015-2016 Insegnante: Davide Russo Istituto Comprensivo n. 15 Bologna Scuola primaria statale Croce Coperta e Dozza Programmazione annuale IRC a.s. 2015-2016 Insegnante: Davide Russo Classi 1A, 1B; 2A, 2B; 3A, 3B; 4A, 4B; 5A, 5B Croce Coperta

Dettagli

P.E.I. Progetto Educativo dell Istituto

P.E.I. Progetto Educativo dell Istituto P.E.I. Progetto Educativo dell Istituto 1.Premessa La Scuola cattolica privilegia la promozione integrale della persona, adempie ad una funzione educativa e didattica ed è chiamata ad assolvere un compito

Dettagli

LA SCUOLA PRIMARIA. Le parole insegnano, gli esempi trascinano solo i fatti danno credibilità alle parole. Sant Agostino

LA SCUOLA PRIMARIA. Le parole insegnano, gli esempi trascinano solo i fatti danno credibilità alle parole. Sant Agostino LA SCUOLA PRIMARIA Le parole insegnano, gli esempi trascinano solo i fatti danno credibilità alle parole. Sant Agostino 1 Istituto Comprensivo Savignano sul Panaro PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA 2014-2015

Dettagli

FORUM NAZIONALE DI SCULTURA CONTEMPORANEA"

FORUM NAZIONALE DI SCULTURA CONTEMPORANEA Carrara lì, 13 marzo 2015. A tutti i Direttori Di Accademie di Belle Arti presenti sul territorio Nazionale, statali o legalmente riconosciute, Si prega di dare piena visibilità al presente bando di concorso

Dettagli

Gruppo per la Collaborazione tra Scuola e Famiglie GENITORI RAPPRESENTANTI NELLA SCUOLA Incontri formativi novembre 2013

Gruppo per la Collaborazione tra Scuola e Famiglie GENITORI RAPPRESENTANTI NELLA SCUOLA Incontri formativi novembre 2013 Gruppo per la Collaborazione tra Scuola e Famiglie GENITORI RAPPRESENTANTI NELLA SCUOLA Incontri formativi novembre 2013 Breve saluto con tre slides. Chi siamo: fondamentalmente siamo genitori per genitori

Dettagli