La condivisione delle basi dei dati catastali tra Agenzia delle Entrate e Regione Lombardia

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "La condivisione delle basi dei dati catastali tra Agenzia delle Entrate e Regione Lombardia"

Transcript

1 Workshop Programma strategico per lo sviluppo del Sistema Informativo Territoriale Integrato La condivisione delle basi dei dati catastali tra Agenzia delle Entrate e Regione Lombardia Milano, 13 settembre 2013 Angelo Fragiacomo e Antonino Chirico Direzione Regionale Lombardia - Territorio Direzione Regionale Lombardia - Territorio

2 L Agenzia delle Entrate, il suo patrimonio informativo sugli immobili e i sistemi di connessione con Regioni ed Enti Locali 2

3 Anagrafe dei Beni Immobiliari Il D.Lgs. 300/1999, con l art. 64, affida (dal 2013) all Agenzia delle Entrate il compito di costituire l'anagrafe dei Beni Immobiliari esistenti sul territorio nazionale sviluppando, anche ai fini della semplificazione dei rapporti con gli utenti, l'integrazione fra i sistemi informativi attinenti alla funzione fiscale ed alle trascrizioni ed iscrizioni in materia di diritti sugli immobili. L Agenzia opera in stretta collaborazione con gli enti pubblici, in particolare Regioni e Comuni, per favorire lo sviluppo di un sistema integrato di conoscenze sul territorio. Oggetti Consistenza fisica (profilo tecnico) Soggetti Valore Titolarità (profilo giuridico) Valore economico - fiscale 3

4 Il patrimonio informativo 1/3 Catasto (Terreni e Fabbricati) Pubblicità Immobiliare Titoli Note Planimetrie Oggetti Censuario Terreni Fabbricati Soggetti ID Catastale ID Catastale Cartografia OMI Stime Altre Banche dati Osservatorio M.I. e Servizi estimali Regioni, Comuni, ecc. 4

5 Il patrimonio informativo 2/3 Sistema informativo catastale * Le province autonome di Trento e Bolzano, ove vige il sistema tavolare, esercitano direttamente, per delega dello Stato, le funzioni catastali. Sistema informativo di Pubblicità Immobiliare * Dati riferiti al 2011 non sono gestiti dall Agenzia gli atti nelle zone dove vige il sistema tavolare La banca dati catastale costituisce l inventario nazionale * dei beni immobili, dei quali sono gestite le caratteristiche posizionali, la destinazione d uso, la consistenza, la rendita, la rappresentazione grafica. Censuario Catasto Terreni: circa 83 milioni di particelle catastali (8,4 in Lombardia = ~ 10%), geo riferite sulla cartografia catastale, costituita da fogli di mappa cartografici ( in Lombardia = ~ 11%) Censuario del Catasto Fabbricati: circa 66 milioni di unità immobiliari urbane (12 in Lombardia = ~18%) Il sistema di pubblicità immobiliare è costituito dalla raccolta degli atti e delle relative note (trascrizioni, iscrizioni e domande di annotazione), riguardanti prevalentemente il trasferimento della proprietà e dei diritti reali sugli immobili, ovvero l iscrizione o la cancellazione delle ipoteche. circa 54 milioni* di note meccanizzate, acquisite a partire dal processo di automazione iniziato nel 1986; circa 43 milioni* di note in formato immagine relative al periodo pre-automazione, acquisite in formato digitale. 5

6 Il patrimonio informativo 3/3 I valori immobiliari sono rilevati periodicamente nelle microzone e sono consultabili sul sito internet in modalità georeferenziata, con l applicazione geopoi. L Agenzia pubblica anche periodici rapporti territoriali con analisi ed approfondimenti riguardanti le principali piazze immobiliari italiane, tra cui Milano. Consultazione quotazioni OMI anche su telefonia mobile Osservatorio del Mercato Immobiliare

7 I sistemi telematici di fruizione delle banche dati catastale Sistema informativo regionale e comunale Sistema di Interscambio con Regioni ed grandi comuni 7

8 Mappe catastali e DB Topografici: Cooperazione Agenzia Regione e Comuni / C.M. 8

9 Integrazione tra DBT e DB catastali Il documento regionale, delineando le grandi potenzialità dell integrazione si soffermava, tra gli altri su questi due punti: 1. Differenti sistemi di proiezione cartografica e di inquadramento geografico 2. Sistema di interscambio e/o condivisione degli archivi 9

10 Già attivato il Sistema di Interscambio APPROVAZIONE SCHEMA DI CONVENZIONE TRA REGIONE LOMBARDIA E AGENZIA DEL TERRITORIO PER LA FRUIZIONE DELLA BASE DATI CATASTALI AI SENSI DELL'ART. 59, COMMA 7-BIS, DEL D.LGS 82/ /03/ Attivazione servizi, abilitazione del Responsabile tecnico e avvio fase sperimentale. OGGI A REGIME La Regione potrà meglio gestire proprie competenze (es. demanio idrico, agricoltura, ecc.) e integrare il proprio DBT con le mappe catastali, fornendo agli Enti Locali servizi cartografici a «valore aggiunto» (tematismo del possesso) 10

11 Evoluzione del sistema cartografico dell Agenzia Verso il nuovo sistema di riferimento WGS84 11

12 L evoluzione avviene in due fasi 1) l intera cartografia catastale (costituita da circa file cartografici), inquadrata originariamente in oltre 800 sistemi di coordinate in proiezione Cassini-Soldner, viene proiettata nel sistema di riferimento nazionale Gauss-Boaga Roma 40. Per il conseguimento di tale obiettivo occorre anzitutto definire, per ciascun sistema di coordinate, un idoneo set di punti di cui siano note le coordinate in entrambi i sistemi di riferimento. 2) Attraverso i cosiddetti GRIGLIATI, messi a disposizione dall IGM, viene eseguita la trasformazione dal sistema di riferimento Gauss- Boaga Roma 40 al sistema UTM-WGS84. 12

13 La cartografia catastale in Lombardia 689 Comuni con mappe pre-unitarie «a perimetro aperto», non aggiornate nel secondo dopoguerra, come avvenuto nel resto d Italia. Due linee d intervento: 1. Trasformazione dei sistemi di riferimento locali 2. Derivazione mappe catastali da DBT 13

14 1. Cooperazione Agenzia Regione su PV SO. Obiettivo: superare le criticità relative ai diversi Sistemi di riferimento nei Comuni delle due province Cassini-Soldner Nessun Sist. di Rif. Luglio 2013: Approvato lo schema di convenzione Regione - Agenzia per trasformare le coordinate delle mappe catastali nelle rappresentazioni di Regione Lombardia (Roma 1940 Gauss Boaga e quindi UTM 32 ETRF 2000 ETRS 89), per le province di Pavia e Sondrio. 14

15 1. Il lavoro da fare Pavia 138 Comuni 119 «origini» «set di punti»: N. 10 punti per ogni origine ( 1.200) 15

16 Il lavoro da fare Il diagramma di flusso mostra la ripartizione delle attività tra l Ufficio di Pavia, la Regione, la Direzione Regionale dell Agenzia e la sua Direzione Centrale Catasto e Cartografia Direzione Regionale Lombardia Territorio / Area Supporto e Coordinamento Operativo 16

17 2. Formazione della nuova cartografia catastale derivata da data base topografico del Comune di Roè Volciano (BS) Esperienza pilota con la Comunità Montana Valle Sabbia (BS) 20/09/2012 Pubblicazione delle variazioni Direzione Regionale Lombardia Territorio / Area Supporto e Coordinamento Operativo 17

18 Es. Foglio n. 1 delle nuove mappe Comunità Montana Val Sabbia Le nuove mappe derivate da DBT sono ufficiali!!! Nel gennaio 2013 la nuova cartografia (11 fogli di mappa) è entrata in conservazione, cioè è diventata la mappa ufficiale su cui vengono inseriti gli aggiornamenti catastali, con la procedura Pregeo

19 T1BC ,7,8,10 TUCCIO MAURO GEOMETRA REGGIO CALABRIA PREGEO 10 e l aggiornamento automatico Professionisti / Cittadini Proposta di aggiornamento cartografico attraverso la procedura Pregeo10 Agenzia delle Entrate G FR STAZIONE TOTALE TRIMBLE AUTOLOCK PICCHETTO IN FERRO 2 PF04/ SPIGOLO FABBRICATO SPIGOLO FABBRICATO PICCHETTO IN FERRO 2 PF05/ SPIGOLO FABBRICATO SPIGOLO FABBRICATO SPIGOLO FABBRICATO SPIGOLO FABBRICATO SPIGOLO FABBRICATO SPIGOLO FABBRICATO SPIGOLO FABBRICATO SPIGOLO FABBRICATO SPIGOLO FABBRICATO SPIGOLO FABBRICATO SPIGOLO FABBRICATO SPIGOLO FABBRICATO PALO RECINZIONE PALO RECINZIONE PALO RECINZIONE PICCHETTO IN LEGNO PALO RECINZIONE PICCHETTO IN LEGNO PICCHETTO IN LEGNO SEGNO CON MINIO PICCHETTO IN FERRO PICCHETTO IN FERRO PICCHETTO IN FERRO Processo di produzione dell estratto di mappa digitale Pregeo 10 controllo cartografico e topografico Mappa catastale esistente DB catasto fabbricati DB catasto terreni Pregeo8 hybrid solution DB topografico cartografico Professionista Data base catastali integrati Il sistema, disponibile H24, esegue 157 controlli di coerenza per l approvazione automatica.. 19

20 Prospettive Aggiornamento e Integrazione DBT/DB Catastale PREGEO può l aggiornamento rappresentare un «modello» continuo delle mappe. ( poiché grazie garantisce ai Tecnici professionisti). Al Pregeo si ispirava l interessante proposta regionale contenuta nell Atto di indirizzo per l aggiornamento del DBT - sperimentazione FLU.T.E. (FLUsso Topografico Edifici) dec. 3870/2012 per la presentazione degli atti edilizi. Derivazione mappe catastali da DBT Nel corso della sperimentazione compiuta con la Comunità Montana Valle Sabbia, è stato accumulato un importante know-how, che consente di valutare la possibilità di estendere l esperienza in altri Comuni viciniori. L Agenzia potrà condividere questo know-how ed assicurare il coordinamento e la supervisione delle attività, cooperando con gli Enti Pubblici e Locali che riterranno di poter sostenere l operatività. 20

21 GRAZIE PER L ATTENZIONE 21

IL PROGETTO DATA BASE TOPOGRAFICO DELLA PROVINCIA DI SONDRIO Sondrio 21 dicembre 2010

IL PROGETTO DATA BASE TOPOGRAFICO DELLA PROVINCIA DI SONDRIO Sondrio 21 dicembre 2010 IL PROGETTO DATA BASE TOPOGRAFICO DELLA PROVINCIA DI SONDRIO Sondrio 21 dicembre 2010 GLI STRUMENTI FONDAMENTALI DI GOVERNO DEL TERRITORIO LR 12/2005 Art. 3 SITI Art. 4 VAS Art. 5 OSSERVATORIO PERMANENTE

Dettagli

Relatore: Prof. Pier Luigi PAOLILLO. Co-relatore: Prof. Franco GUZZETTI

Relatore: Prof. Pier Luigi PAOLILLO. Co-relatore: Prof. Franco GUZZETTI L integrazione del Database Topografico di Regione Lombardia con i dati provenienti dagli archivi catastali: la determinazione delle aree di pertinenza Relatore: Prof. Pier Luigi PAOLILLO Co-relatore:

Dettagli

CIRCOLARE N. 2. N pagine complessive:10 L originale cartaceo firmato è archiviato presso l Ente emittente

CIRCOLARE N. 2. N pagine complessive:10 L originale cartaceo firmato è archiviato presso l Ente emittente CIRCOLARE N. 2 PROT. N 3135 ENTE EMITTENTE: OGGETTO: DESTINATARI: Direzione Centrale Cartografia, Catasto e Pubblicità Immobiliare Attivazione del servizio di trasmissione telematica del modello unico

Dettagli

Il Sistema Integrato del Territorio [SIT]

Il Sistema Integrato del Territorio [SIT] CATASTO DIGITALE: SEMPLICE, VELOCE, TRASPARENTE Ordine degli Architetti P.P.C. di Roma e provincia Piazza Manfredo Fanti 47 Roma Mercoledì 11 marzo 2015 [SIT] Ing. Franco MAGGIO Direttore Centrale Catasto

Dettagli

I SERVIZI GIT PER IL TERRITORIO (ENTI LOCALI E CITTADINI/OPERATORI)

I SERVIZI GIT PER IL TERRITORIO (ENTI LOCALI E CITTADINI/OPERATORI) I SERVIZI GIT PER IL TERRITORIO (ENTI LOCALI E CITTADINI/OPERATORI) Servizi per gli uffici del comune Gestione accertamento edilizia privata con catasto storico Supporto alla attività amministrativa per

Dettagli

L esperienza dell osservatorio del mercato immobiliare dell Agenzia del territorio

L esperienza dell osservatorio del mercato immobiliare dell Agenzia del territorio L esperienza dell osservatorio del mercato immobiliare dell Agenzia del territorio Gianni Guerrieri Direttore Osservatorio mercato immobiliare e servizi estimativi Agenzia del Territorio Cosa è l Osservatorio

Dettagli

SINTESI DI PROGETTO PREMESSA : Created with novapdf Printer (www.novapdf.com). Please register to remove this message.

SINTESI DI PROGETTO PREMESSA : Created with novapdf Printer (www.novapdf.com). Please register to remove this message. REALIZZAZIONE DI UNA RETE GPS PER LA FORMAZIONE DI UN DATUM GEODETICO LOCALE E TRASFORMAZIONI DI COORDINATE PER APPLICAZIONI CARTOGRAFICHE E TOPOGRAFICHE SINTESI DI PROGETTO PREMESSA : Il progetto nasce

Dettagli

L IT a supporto di un catasto moderno

L IT a supporto di un catasto moderno L IT a supporto di un catasto moderno una best practice italiana in Europa RELATORE: Francesco Gerbino 11 dicembre 2008 Agenda Premessa Il sistema informativo catastale italiano Best practices europea

Dettagli

LA GESTIONE DEL TERRITORIO : -IL SISTEMA DI INTERSCAMBIO -LE ATTIVITA DI FOTOIDENTIFICAZIONE DEI FABBRICATI FANTASMA

LA GESTIONE DEL TERRITORIO : -IL SISTEMA DI INTERSCAMBIO -LE ATTIVITA DI FOTOIDENTIFICAZIONE DEI FABBRICATI FANTASMA LA GESTIONE DEL TERRITORIO : -IL SISTEMA DI INTERSCAMBIO -LE ATTIVITA DI FOTOIDENTIFICAZIONE DEI FABBRICATI FANTASMA Cremona, 08/07/2011 Relatore: Marco Orsini Direzione Regionale Via della Moscova, 2

Dettagli

Un opportunità di sviluppo delle autonomie locali. Milano, 21 gennaio 2003. Stefano Manini, Giorgio Ricotti

Un opportunità di sviluppo delle autonomie locali. Milano, 21 gennaio 2003. Stefano Manini, Giorgio Ricotti PROGETTO CATASTO Un opportunità di sviluppo delle autonomie locali. Milano, 21 gennaio 2003 Stefano Manini, Giorgio Ricotti www.tecter.it PROGETTO CATASTO Il quadro normativo. Gli obiettivi generali. Gli

Dettagli

TRIBUTI SPECIALI CATASTALI

TRIBUTI SPECIALI CATASTALI (tabella modifi cata dal D.L. 02/03/2012 n. 16 art. 6, in vigore dal 01/10/2012) TRIBUTI SPECIALI CATASTALI N. ORD. OPERAZIONI TARIFFA IN EURO NOTE 1 CERTIFICATI, COPIE ED ESTRATTI DELLE RISULTANZE DEGLI

Dettagli

CATASTO. Il territorio nazionale è diviso in tanti uffici che sono in funzione delle province, quindi il catasto ha una suddivisione provinciale.

CATASTO. Il territorio nazionale è diviso in tanti uffici che sono in funzione delle province, quindi il catasto ha una suddivisione provinciale. CATASTO La finalità dell attività catastale è esclusivamente di tipo fiscale, per far pagare cioè delle imposte,nei casi di una compravendita, di una donazione, quindi di un trasferimento di diritti tra

Dettagli

Classificazione delle carte

Classificazione delle carte Classificazione delle carte In base alla scala -carte geografiche 1:1.000.000 e inferiore -carte corografiche 1:1.000.000 1:200.000 -carte topografiche 1:100.000 a piccola scala 1:50.000 a media scala

Dettagli

test su catasto e conservatorie vol. 1 MASSIMO CURATOLO

test su catasto e conservatorie vol. 1 MASSIMO CURATOLO CATASTO E CARTOGRAFIA collana a cura di Antonio Iovine AI.2.1 MASSIMO CURATOLO test su catasto e conservatorie vol. 1 oltre 200 quesiti a risposta multipla per autoverifica di apprendimento e preparazione

Dettagli

3 Workshop del Catasto Centro Congressi Interbrennero 10 giugno 2011

3 Workshop del Catasto Centro Congressi Interbrennero 10 giugno 2011 Immobili non dichiarati al CATASTO FABBRICATI 3 Workshop del Catasto Centro Congressi Interbrennero 10 giugno 2011 La ricerca degli edifici e unità non dichiarate al Catasto è stata prevista, a livello

Dettagli

CARTA DELLA QUALITA SERVIZI CATASTALI E DI PUBBLICITA IMMOBILIARE UFFICIO PROVINCIALE VERBANO CUSIO OSSOLA Risultati gennaio-dicembre 2009

CARTA DELLA QUALITA SERVIZI CATASTALI E DI PUBBLICITA IMMOBILIARE UFFICIO PROVINCIALE VERBANO CUSIO OSSOLA Risultati gennaio-dicembre 2009 Direzione regionale Piemonte e Valle d Aosta CARTA DELLA QUALITA SERVIZI CATASTALI E DI PUBBLICITA IMMOBILIARE UFFICIO PROVINCIALE VERBANO CUSIO OSSOLA Risultati gennaio-dicembre Premessa La Carta della

Dettagli

AGE.AGEDC001.REGISTRO UFFICIALE.0035265.12-03-2015-U

AGE.AGEDC001.REGISTRO UFFICIALE.0035265.12-03-2015-U AGE.AGEDC001.REGISTRO UFFICIALE.0035265.12-03-2015-U N. prot. 2015/35112 Obbligatorietà della trasmissione telematica, con modello unico informatico catastale, per la presentazione degli atti di aggiornamento.

Dettagli

I servizi offerti dall Agenzia del Territorio attraverso il Portale dei Comuni

I servizi offerti dall Agenzia del Territorio attraverso il Portale dei Comuni I servizi offerti dall Agenzia del Territorio attraverso il Portale dei Comuni Relatore: Dott.Ing. Guglielmo Piscione Responsabile del Settore Gestione Banche Dati e Servizi Tecnici dell Ufficio Provinciale

Dettagli

DELL AGRONOMO-FORESTALE.

DELL AGRONOMO-FORESTALE. ORDINE DOTTORI AGRONOMI E FORESTALI DELLA PROVINCIA DI FIRENZE CORSO DI PREPARAZIONE ALL ESAME DI ABILITAZIONE PROFESSIONALE. IL CATASTO E LA PROFESSIONE DELL AGRONOMO-FORESTALE. A cura del: Dr.Agr. Michele

Dettagli

CARTA DELLA QUALITA SERVIZI CATASTALI E DI PUBBLICITA IMMOBILIARE UFFICIO PROVINCIALE DI ASCOLI PICENO Risultati gennaio-dicembre 2009

CARTA DELLA QUALITA SERVIZI CATASTALI E DI PUBBLICITA IMMOBILIARE UFFICIO PROVINCIALE DI ASCOLI PICENO Risultati gennaio-dicembre 2009 Direzione Regionale Marche e Umbria CARTA DELLA QUALITA SERVIZI CATASTALI E DI PUBBLICITA IMMOBILIARE UFFICIO PROVINCIALE DI ASCOLI PICENO Risultati gennaio-dicembre 1. Servizi catastali 1.1. Consultazione

Dettagli

SISTER VISURA PLANIMETRICA TELEMATICA (OTTOBRE 2010)

SISTER VISURA PLANIMETRICA TELEMATICA (OTTOBRE 2010) SISTER VISURA PLANIMETRICA TELEMATICA (OTTOBRE 2010) 1 INDICE Condizioni del servizio di Visura Planimetrica telematica... 3 Abilitazione degli utenti... 4 Visura Planimetrica... 4 Elenco Visure Planimetriche

Dettagli

REVIS AVM. RAPPORTO IMMOBILIARE per: su immobile: F33 P29 S12. del comune di MILANO NDG: N.PRATICA: N. RAPPORTO: 16845

REVIS AVM. RAPPORTO IMMOBILIARE per: su immobile: F33 P29 S12. del comune di MILANO NDG: N.PRATICA: N. RAPPORTO: 16845 REVIS AVM RAPPORTO IMMOBILIARE per: su immobile: F33 P29 S12 del comune di MILANO NDG: N.PRATICA: N. RAPPORTO: 16845 1 Sezione 1. REVIS AVM - Identificazione Immobile e Valutazione Automatica Tipo: Fabbricati

Dettagli

test su catasto e conservatorie vol. 1 MASSIMO CURATOLO

test su catasto e conservatorie vol. 1 MASSIMO CURATOLO CATASTO E CARTOGRAFIA collana a cura di Antonio Iovine AI.2.1 MASSIMO CURATOLO test su catasto e conservatorie vol. 1 oltre 200 quesiti a risposta multipla per autoverifica di apprendimento e preparazione

Dettagli

Domenico Longhi. Dalla Informazione Geografica alla Infrastruttura Geografica. Le attività delle Regioni

Domenico Longhi. Dalla Informazione Geografica alla Infrastruttura Geografica. Le attività delle Regioni Dalla Informazione Geografica alla Infrastruttura Geografica Le attività delle Regioni Il nuovo contesto EUROPA INSPIRE INfrastructure for SPatial InfoRmation in Europe Lo sviluppo dei sistemi informativi

Dettagli

GUIDA ALLA CONSULTAZIONE DELLE QUOTAZIONI OMI

GUIDA ALLA CONSULTAZIONE DELLE QUOTAZIONI OMI GUIDA ALLA CONSULTAZIONE DELLE QUOTAZIONI OMI Sul sito internet dell Agenzia del Territorio (www.agenziaterritorio.gov.it) nella sezione del sito dedicata all Osservatorio del Mercato Immobiliare (Figura

Dettagli

ANNA VERDI. analisi del patrimonio immobiliare al 08 maggio 2015. Agenzia: prometeia Report nr. 3 ANNA VERDI

ANNA VERDI. analisi del patrimonio immobiliare al 08 maggio 2015. Agenzia: prometeia Report nr. 3 ANNA VERDI Analisi immobiliare analisi del patrimonio immobiliare al 08 maggio 2015 Agenzia: prometeia Report nr. 3 Analisi del patrimonio immobiliare al 08 maggio 2015 pag. 2 IL SERVIZIO Gentile cliente, siamo lieti

Dettagli

ALLEGATO 2 alla Circolare n. 1. Prot. n. 32542 del 28 giugno 2012

ALLEGATO 2 alla Circolare n. 1. Prot. n. 32542 del 28 giugno 2012 ALLEGATO 2 alla Circolare n. 1 Nuove schede esemplificative delle Tipologie di atti di aggiornamento dalla procedura Pregeo 10 Pag. 1 di 16 Nella Tabella seguente sono riportate sinteticamente le schede

Dettagli

Camera dei Deputati Commissione parlamentare di vigilanza sull'anagrafe Tributaria

Camera dei Deputati Commissione parlamentare di vigilanza sull'anagrafe Tributaria Camera dei Deputati Commissione parlamentare di vigilanza sull'anagrafe Tributaria Indagine conoscitiva sull Anagrafe Tributaria nel contrasto all evasione fiscale Audizione del Direttore dell Agenzia

Dettagli

SCHEDA INTERVISTA CATASTO

SCHEDA INTERVISTA CATASTO SCHEDA INTERVISTA CATASTO Comune di ATTENZIONE: rilevare la volontà dell Ente e non l opinione dell intervistato D1. IL COMUNE È ORIENTATO ALL ASSUNZIONE DIRETTA DELLE FUNZIONI CATASTALI? (a) SI, in forma

Dettagli

Aggiornamento catasti consortili: nuove prospettive per i Consorzi di Bonifica

Aggiornamento catasti consortili: nuove prospettive per i Consorzi di Bonifica Napoli, 14/15/16 marzo 2012 VII^ Conferenza Organizzativa Nazionale Aggiornamento catasti consortili: nuove prospettive per i Consorzi di Bonifica Ing. Massimo Natalizio D.G. Consorzio di Bonifica del

Dettagli

Illustrazione delle novità sulla nuova versione di Pregeo 10 - APAG

Illustrazione delle novità sulla nuova versione di Pregeo 10 - APAG Illustrazione delle novità sulla nuova versione di Pregeo 10 - APAG Roma, 16 Febbraio 2012 Direzione centrale Catasto e Cartografia Area Servizi cartografici Ufficio Sistemi cartografici e metodologie

Dettagli

Ufficio provinciale di Reggio Emilia Sistema gestionale dei processi di aggiornamento. Relatore: Potito Scalzulli

Ufficio provinciale di Reggio Emilia Sistema gestionale dei processi di aggiornamento. Relatore: Potito Scalzulli Ufficio provinciale di Reggio Emilia Sistema gestionale dei processi di aggiornamento Relatore: Potito Scalzulli Agenzia del Territorio viale Regina Elena, 13/1 Reggio Emilia 23/04/2010 IL TESTO OPERATIVO

Dettagli

Domenico Longhi. Le Iniziative delle Regioni per l Informazione Territoriale

Domenico Longhi. Le Iniziative delle Regioni per l Informazione Territoriale Le Iniziative delle Regioni per l Informazione Territoriale Dalla Rappresentazione del Territorio alla Infrastruttura di Dati Geografici nelle Regioni Italiane Fase 1 La rappresentazione del territorio

Dettagli

RAPPORTO IMMOBILIARE 2013 Il settore residenziale FONTI E CRITERI METODOLOGICI

RAPPORTO IMMOBILIARE 2013 Il settore residenziale FONTI E CRITERI METODOLOGICI RAPPORTO IMMOBILIARE 2013 data di pubblicazione: 14 maggio 2013 periodo di riferimento: anno 2012 Le informazioni rese nel presente rapporto sono di proprietà esclusiva dell Agenzia delle Entrate. Non

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Atti di aggiornamento catastale dallo giugno 2015 l'unica strada è il web

COMUNICATO STAMPA. Atti di aggiornamento catastale dallo giugno 2015 l'unica strada è il web ,!'genzia...~ntrate Ufficio Stampa COMUNICATO STAMPA Atti di aggiornamento catastale dallo giugno 2015 l'unica strada è il web Dal prossimo lo giugno, gli atti di aggiornamento del catasto potranno essere

Dettagli

PREGEO vers. 10.00 APAG

PREGEO vers. 10.00 APAG PREGEO (PREtrattamento atti GEOmetrici) è un programma informatico di ausilio ai tecnici professionisti quali geometri, architetti, ingegneri, etc., per la predisposizione su supporto informatico e la

Dettagli

TABELLA A TRIBUTI SPECIALI CATASTALI

TABELLA A TRIBUTI SPECIALI CATASTALI (Delibera della giunta provinciale n 985 de 13 magg io 2011.) TABELLA A TRIBUTI SPECIALI CATASTALI N. ORD. OPERAZIONE TARIFFA IN EURO ANNOTAZIONI ESENZIONE 1 CONSULTAZIONE E RILASCIO COPIE DEGLI ATTI CATASTALI

Dettagli

Manuale Operativo del Servizio

Manuale Operativo del Servizio Manuale Operativo del Servizio Il servizio che consente di ottenere direttamente via Email a costi e tempi molto ridotti. Ispezioni Ipotecarie su tutto il territorio nazionale Visure Catastali ed estratti

Dettagli

CARTA DELLA QUALITA SERVIZI CATASTALI E DI PUBBLICITA IMMOBILIARE UFFICIO PROVINCIALE DI FORLI CESENA Risultati gennaio-dicembre 2009

CARTA DELLA QUALITA SERVIZI CATASTALI E DI PUBBLICITA IMMOBILIARE UFFICIO PROVINCIALE DI FORLI CESENA Risultati gennaio-dicembre 2009 Direzione Regionale Emilia Romagna CARTA DELLA QUALITA SERVIZI CATASTALI E DI PUBBLICITA IMMOBILIARE UFFICIO PROVINCIALE DI FORLI CESENA Risultati gennaio-dicembre 1. Servizi catastali 1.1. Consultazione

Dettagli

GUIDA ALLA CONSULTAZIONE DELLE QUOTAZIONI OMI

GUIDA ALLA CONSULTAZIONE DELLE QUOTAZIONI OMI GUIDA ALLA CONSULTAZIONE DELLE QUOTAZIONI OMI LA CONSULTAZIONE DELLE QUOTAZIONI OMI IN MODALITÀ CLASSICA LA CONSULTAZIONE CARTOGRAFICA DELLE QUOTAZIONI OMI DOWNLOAD DEI PERIMETRI DELLE ZONE OMI 1 INTRODUZIONE

Dettagli

INDIRIZZI DEGLI IMMOBILI E DB TOPOGRAFICO REGIONALE, CENSIMENTO ISTAT 2010/2011, INTERSCAMBIO FRA BANCHE DATI DELLA P.A.

INDIRIZZI DEGLI IMMOBILI E DB TOPOGRAFICO REGIONALE, CENSIMENTO ISTAT 2010/2011, INTERSCAMBIO FRA BANCHE DATI DELLA P.A. INDIRIZZI DEGLI IMMOBILI E DB TOPOGRAFICO REGIONALE, CENSIMENTO ISTAT 2010/2011, INTERSCAMBIO FRA BANCHE DATI DELLA P.A. La gestione associata di corbetta e gaggiano: l esperienza del progetto s.i.g.i.t.

Dettagli

CARTA DELLA QUALITA SERVIZI CATASTALI E DI PUBBLICITA IMMOBILIARE UFFICIO PROVINCIALE DI REGGIO CALABRIA Risultati gennaio-dicembre 2007

CARTA DELLA QUALITA SERVIZI CATASTALI E DI PUBBLICITA IMMOBILIARE UFFICIO PROVINCIALE DI REGGIO CALABRIA Risultati gennaio-dicembre 2007 Direzione Regionale della Calabria Area Coordinamento e Supporto Operativo CARTA DELLA QUALITA SERVIZI CATASTALI E DI PUBBLICITA IMMOBILIARE UFFICIO PROVINCIALE DI REGGIO CALABRIA Risultati gennaio-dicembre

Dettagli

Camera dei Deputati Commissione parlamentare di vigilanza sull'anagrafe Tributaria

Camera dei Deputati Commissione parlamentare di vigilanza sull'anagrafe Tributaria Camera dei Deputati Commissione parlamentare di vigilanza sull'anagrafe Tributaria Indagine conoscitiva sull Anagrafe Tributaria nel contrasto all evasione fiscale Audizione del Direttore dell Agenzia

Dettagli

2) Senatore BARBOLINI:

2) Senatore BARBOLINI: Oggetto: Audizione del Direttore dell Agenzia del Territorio dinanzi alla VI Commissione Finanze e Tesoro del Senato della Repubblica. Ulteriori elementi informativi. Come noto, in data 26 maggio 2009,

Dettagli

Visure catastali per immobile ed estratto di mappa catastale

Visure catastali per immobile ed estratto di mappa catastale PROVINCIA DI FERRARA Settore Tecnico U.O.C. Patrimonio Allegato 2 Visure catastali per immobile ed estratto di mappa catastale RELAZIONE TECNICA relativa all immobile denominato RISTORANTE CA ROMANINA

Dettagli

Fornitura di data base topografici dei centri urbani e aree abitate della Sardegna, alla scala 1:2.000 e 1:1.000

Fornitura di data base topografici dei centri urbani e aree abitate della Sardegna, alla scala 1:2.000 e 1:1.000 REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA ASSESSORATO ENTI LOCALI, FINANZE ED URBANISTICA DIREZIONE GENERALE DELLA PIANIFICAZIONE URBANISTICA TERRITORIALE E DELLA VIGILANZA EDILIZIA SERVIZIO SISTEMA INFORMATIVO

Dettagli

Database Topografico e Catasto: Integrazione Cartografica delle Banche Dati Territoriali. Franco Guzzetti, Alice Pasquinelli Politecnico di Milano

Database Topografico e Catasto: Integrazione Cartografica delle Banche Dati Territoriali. Franco Guzzetti, Alice Pasquinelli Politecnico di Milano Database Topografico e Catasto: Integrazione Cartografica delle Banche Dati Territoriali Franco Guzzetti, Alice Pasquinelli Politecnico di Milano Abstract La Lr 12/2005 di Regione Lombardia istituisce

Dettagli

Parte zero. COSTO ANALITICO DI RISTRUTTURAZIONE: simulare opere di ristrutturazione e relativi. costi:

Parte zero. COSTO ANALITICO DI RISTRUTTURAZIONE: simulare opere di ristrutturazione e relativi. costi: Parte zero COSTO ANALITICO DI RISTRUTTURAZIONE: simulare opere di ristrutturazione e relativi costi: - rifacimento imp elettrico :9.000 - sostituzione infissi : 10.000 - sostituzione sanitari in bagno

Dettagli

Sistema di Interscambio dell Agenzia del Territorio

Sistema di Interscambio dell Agenzia del Territorio PAG. 1 DI 26 Sistema di Interscambio Descrizione dei Servizi Sistema di Interscambio dell Agenzia del Territorio Descrizione dei servizi 26 ottobre 2007 DOC. ES-23-IS-08 PAG. 2 DI 26 Sistema di Interscambio

Dettagli

RELAZIONE SU: ATTUAZIONE RIFORMA CATASTO FABBRICATI

RELAZIONE SU: ATTUAZIONE RIFORMA CATASTO FABBRICATI RELAZIONE SU: ATTUAZIONE RIFORMA CATASTO FABBRICATI Gianni Guerrieri Milano, 21 marzo 2015 Gianni Guerrieri Roma 20 marzo 2015 1 1. STATO DELL ARTE Pubblicato Decreto legislativo sulle nuove Commissioni

Dettagli

Istituzione Ufficio Anagrafe Immobiliare E Costituzione Centro Servizi Sit

Istituzione Ufficio Anagrafe Immobiliare E Costituzione Centro Servizi Sit Comune di Barletta Città della Disfida Medaglia d Oro al Valor Militare ed al Merito Civile Istituzione Ufficio Anagrafe Immobiliare E Costituzione Centro Servizi Sit 1 COMUNE DI BARLETTA promotori Il

Dettagli

SOGEI E L AGENZIA DEL TERRITORIO

SOGEI E L AGENZIA DEL TERRITORIO SOGEI E L AGENZIA DEL TERRITORIO CHI SIAMO Sogei è la società di ICT, a capitale interamente pubblico, partner tecnologico del Ministero dell Economia e delle Finanze italiano. Progettiamo, realizziamo,

Dettagli

Valutazione immobiliare.

Valutazione immobiliare. VALUTAZIONE IMMOBILIARE Valutazione immobiliare. Valutazione del 03.04.2014 DATI IMMOBILE Tipologia immobile A/2 Indirizzo immobile Superficie Via XXXXXXXXX n. 12 - Torino 125 mq. appartamento 15 mq. box

Dettagli

Procedura Pregeo 10. Approvazione automatica degli atti di aggiornamento e contestuale aggiornamento degli archivi

Procedura Pregeo 10. Approvazione automatica degli atti di aggiornamento e contestuale aggiornamento degli archivi Procedura Pregeo 10 Approvazione automatica degli atti di aggiornamento e contestuale aggiornamento degli archivi Direzione Centrale Cartografia, Catasto e P. I. Area Servizi Cartografici Argomenti Presentazione

Dettagli

Segnalazioni Settore Attività amministrative e finanziarie per il Governo del territorio dicembre 2011. Catasto

Segnalazioni Settore Attività amministrative e finanziarie per il Governo del territorio dicembre 2011. Catasto Segnalazioni Settore Attività amministrative e finanziarie per il Governo del territorio dicembre 2011 Catasto LEGGE 22 dicembre 2011, n. 214 Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge

Dettagli

Modalità operative per la redazione degli atti di aggiornamento con la nuova procedura Pregeo 10 ver. 10.6.0, durante il periodo della

Modalità operative per la redazione degli atti di aggiornamento con la nuova procedura Pregeo 10 ver. 10.6.0, durante il periodo della Modalità operative per la redazione degli atti di aggiornamento con la nuova procedura Pregeo 10 ver. 10.6.0, durante il periodo della sperimentazione Premessa Come è noto, l attuale procedura Pregeo 10

Dettagli

Docfa 4, rappresentazione grafica vettoriale e integrazione 3D

Docfa 4, rappresentazione grafica vettoriale e integrazione 3D 17 a conferenza nazionale Asita 2013 Docfa 4, rappresentazione grafica vettoriale e integrazione 3D Alberto Fronza, Stefano Dalla Torre, Giorgio Agugiaro Nuovo Docfa 4 Alberto Fronza PAT Servizio Catasto

Dettagli

Il catasto. Corso di Estimo - CLA - Prof. E. Micelli

Il catasto. Corso di Estimo - CLA - Prof. E. Micelli Il catasto Cos è il catasto Il Catasto rappresenta l inventario dei beni immobili esistenti sul territorio nazionale è la base per le imposizioni fiscali conserva le informazioni relative a: individuazione

Dettagli

Nuova automazione dei servizi di pubblicità immobiliare degli Uffici provinciali dell Agenzia del territorio e approvazione dei nuovi modelli di nota.

Nuova automazione dei servizi di pubblicità immobiliare degli Uffici provinciali dell Agenzia del territorio e approvazione dei nuovi modelli di nota. Decreto interdirigenziale 14 giugno 2007 Nuova automazione dei servizi di pubblicità immobiliare degli Uffici provinciali dell Agenzia del territorio e approvazione dei nuovi modelli di nota. IL DIRETTORE

Dettagli

Gli standard regionali per l aggiornamento dei DBT e il collaudo delle attività di rilevo sul territorio

Gli standard regionali per l aggiornamento dei DBT e il collaudo delle attività di rilevo sul territorio I vantaggi del Data Base Topografico (DBT) per migliorare i rapporti tra cittadini, imprese, professionisti ed enti locali: Il Progetto Pilota nel Comune di Castelvisconti Gli standard regionali per l

Dettagli

LA CARTOGRAFIA ITALIANA

LA CARTOGRAFIA ITALIANA LA CARTOGRAFIA ITALIANA ENTI CARTOGRAFICI ITALIANI che producono cartografia di base: I.G.M. - Istituto Geografico Militare Sede a Firenze Carta Topografica d Italia: VECCHIA PRODUZIONE 1:100.000 Fogli

Dettagli

Informazioni preliminari

Informazioni preliminari Corso di Sistemi Catastali anno accademico 2004-2005 preliminari - 1 / L0 - Argomenti del corso Programma delle ore di lezione Argomenti introduttivi: Definizioni preliminari Storia del catasto dalle origini

Dettagli

Cenni all utilizzo del programma PREGEO 8.00

Cenni all utilizzo del programma PREGEO 8.00 Cenni all utilizzo del programma PREGEO 8.00 Introduzione (PREtrattamento atti GEOmetrici) è uno strumento di supporto per i tecnici professionisti quali geometri, ingegneri, architetti, periti agrari

Dettagli

Problematiche di allineamento tra cartografie catastali e DB topografici

Problematiche di allineamento tra cartografie catastali e DB topografici Gabriele GARNERO garnero@agraria.unito.it Problematiche di allineamento tra cartografie catastali e DB topografici Seminario AM/FM Il decentramento del catasto ai Comuni BERGAMO, 07/05/02 Università degli

Dettagli

Terreni con contestuale aggiornamento della mappa e dell archivio censuario. Circolare di accompagnamento alla procedura Pregeo 10 versione 10.6.0..

Terreni con contestuale aggiornamento della mappa e dell archivio censuario. Circolare di accompagnamento alla procedura Pregeo 10 versione 10.6.0.. CIRCOLARE N. 30/E Direzione Centrale Catasto e Cartografia Roma, 29 dicembre 2014 Allegati: 1 OGGETTO: Approvazione automatica degli atti di aggiornamento del Catasto Terreni con contestuale aggiornamento

Dettagli

Deliberazione della Giunta Comunitaria

Deliberazione della Giunta Comunitaria Deliberazione della Giunta Comunitaria N 48 Reg. Data 17/09/2012 OGGETTO: SERVIZIO PUBBLICO DI CONSULTAZIONE TELEMATICA CATASTALE PRESSO LO SPORTELLO CATASTALE DECENTRATO DI QUESTA COMUNITA MONTANA.APPROVAZIONE

Dettagli

CIRCOLARE n. 1 / 2006

CIRCOLARE n. 1 / 2006 CIRCOLARE n. 1 / 2006 PROT. n 326 ENTE EMITTENTE: OGGETTO: DESTINATARI: DC Cartografia, Catasto e Pubblicità Immobiliare. Ulteriori chiarimenti per la corretta attuazione dell art. 1, comma 336, della

Dettagli

www.cf-servizimmobiliari.com mail:serviziimmobiliari@gmail.com tel.: 3471001067 - fax: 0984938723 LISTINO DEI SERVIZI

www.cf-servizimmobiliari.com mail:serviziimmobiliari@gmail.com tel.: 3471001067 - fax: 0984938723 LISTINO DEI SERVIZI www.cf-servizimmobiliari.com mail:serviziimmobiliari@gmail.com tel.: 3471001067 - fax: 0984938723 LISTINO DEI SERVIZI IN VIGORE DAL 1 GENNAIO 2012 AL 31 DICEMBRE 2012 (I prezzi iicati sono al netto di

Dettagli

dal 25 gennaio 1989 ad oggi Geom. Ermanno Porrini via Lunga 20-21020 Brebbia (VA)

dal 25 gennaio 1989 ad oggi Geom. Ermanno Porrini via Lunga 20-21020 Brebbia (VA) CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome ERMANNO PORRINI Indirizzo Via Lunga 20-21020 Brebbia (VA) Telefono 0332 770598 - cell 338 3574244 Fax 0332 1800281 E-mail porrini@email.it - ermanno.porrini@geopec.it

Dettagli

Convegno Tecnico. Il catasto e i fabbricati nascosti

Convegno Tecnico. Il catasto e i fabbricati nascosti Convegno Tecnico Il catasto e i fabbricati nascosti Giornata di studio sulle attività in corso per il censimento dei fabbricati non dichiarati e di quelli che hanno perso i requisiti di ruralità ai fini

Dettagli

Catasto italiano. Origini. Nel 1861 si contavano in Italia 22 diversi Catasti

Catasto italiano. Origini. Nel 1861 si contavano in Italia 22 diversi Catasti IL CATASTO Cenni storici Catasto italiano Insieme di operazioni per stabilire la rendita di beni immobili Origini Nel 1861 si contavano in Italia 22 diversi Catasti Nel 1886 fu varata la prima legge per

Dettagli

Per l attribuzione dei tali nuovi, in particolare per le unità immobiliari urbane censite nel catasto dei fabbricati, lo stesso comma 1, indica una

Per l attribuzione dei tali nuovi, in particolare per le unità immobiliari urbane censite nel catasto dei fabbricati, lo stesso comma 1, indica una Nota di lettura dell articolo 2, della legge 23/2014 recante Delega al Governo recante disposizioni per un sistema fiscale più equo, trasparente e orientato alla crescita, in materia di catasto La legge

Dettagli

REGISTRO DELLE CESSIONI DEI DIRITTI EDIFICATORI DISPOSIZIONI APPLICATIVE ALLEGATO B

REGISTRO DELLE CESSIONI DEI DIRITTI EDIFICATORI DISPOSIZIONI APPLICATIVE ALLEGATO B REGISTRO DELLE CESSIONI DEI DIRITTI EDIFICATORI DISPOSIZIONI APPLICATIVE ALLEGATO B INDICE Articolo 1 Oggetto e riferimenti normativi... 3 Articolo 2 Origine dei diritti edificatori... 3 Articolo 3 Struttura

Dettagli

Il catasto italiano può essere definito come catasto non probatorio, geometrico, basato su classi e tariffe e particellare

Il catasto italiano può essere definito come catasto non probatorio, geometrico, basato su classi e tariffe e particellare COSA E IL CATASTO Il catasto unico italiano ha origine con la Legge n. 3682 del 1886 e nello stesso anno cominciano tutte le operazioni indispensabili alla sua formazione. La funzione del catasto è quella

Dettagli

Costituzione dell anagrafe immobiliare quale presupposto per gestione urbanistica e tributaria dell'ente locale e formazione dei PGT (a cura di SET)

Costituzione dell anagrafe immobiliare quale presupposto per gestione urbanistica e tributaria dell'ente locale e formazione dei PGT (a cura di SET) Palazzo delle Stelline Milano 19/04/2007 Ore 14.30-17.30 Sala Bramante ATTI DEL SEMINARIO Costituzione dell anagrafe immobiliare quale presupposto per gestione urbanistica e tributaria dell'ente locale

Dettagli

Comune di Castel d Aiano Piazza Nanni Levera 12 40034 Castel d Aiano (BO)

Comune di Castel d Aiano Piazza Nanni Levera 12 40034 Castel d Aiano (BO) Regione Emilia Romagna Provincia di Bologna Comune di Castel d Aiano Piazza Nanni Levera 12 40034 Castel d Aiano (BO) OGGETTO: VALUTAZIONE DI IMMOBILE DENOMINATO EX VILLAGGIO FAJE' SITO IN VIA VILLA N.

Dettagli

Governo del Territorio:

Governo del Territorio: Governo del Territorio: PRS e DPEFR le risoluzione linee delle di azione criticità della nuova legge regionale per il Lo governo sviluppo del della territorio nuova attraverso legge il regionale coinvolgimento

Dettagli

Regole tecniche per l accesso alla base dei dati catastali ALLEGATO B

Regole tecniche per l accesso alla base dei dati catastali ALLEGATO B Regole tecniche per l accesso alla base dei dati catastali ALLEGATO B al decreto direttoriale per la definizione delle regole tecnico economiche per l utilizzo dei dati catastali per via telematica da

Dettagli

G.U. 18 giugno 2007, n. 139

G.U. 18 giugno 2007, n. 139 Decreto dell Agenzia del territorio 14 giugno 2007 Nuova automazione dei servizi di pubblicità immobiliare degli Uffici provinciali dell'agenzia del territorio e IL DIRETTORE dell'agenzia del territorio

Dettagli

Sistemi di riferimento in uso in Italia

Sistemi di riferimento in uso in Italia Sistemi di riferimento in uso in Italia Sistemi di riferimento in uso in Italia Paolo Zatelli Dipartimento di Ingegneria Civile ed Ambientale Università di Trento Paolo Zatelli Università di Trento 1 /

Dettagli

Ufficio provinciale di Modena Banca Dati Integrata

Ufficio provinciale di Modena Banca Dati Integrata Ufficio provinciale di Modena Banca Dati Integrata Attività 2009-2010 Modena, 7 aprile 2010 Pasquale Carafa Agenzia del Territorio - Ufficio provinciale di Modena I temi della presentazione I processi

Dettagli

Osservatorio del Mercato Immobiliare

Osservatorio del Mercato Immobiliare Osservatorio del Mercato Immobiliare (Presentazione curata da Luigi del Monaco* sulla base di documenti redatti dalla Direzione Centrale Osservatorio Mercato Immobiliare) * Direttore Ufficio Provinciale

Dettagli

COMUNICATO STAMPA FABBRICATI RURALI: DOMANDE DI VARIAZIONE DELLA CATEGORIA CATASTALE ENTRO IL 30

COMUNICATO STAMPA FABBRICATI RURALI: DOMANDE DI VARIAZIONE DELLA CATEGORIA CATASTALE ENTRO IL 30 COMUNICATO STAMPA FABBRICATI RURALI: DOMANDE DI VARIAZIONE DELLA CATEGORIA CATASTALE ENTRO IL 30 SETTEMBRE 2011 Il decreto del Ministro dell Economia e delle Finanze 14 settembre 2011, pubblicato in data

Dettagli

FAC-SIMILE CONTRATTO DI COMPRAVENDITA REPUBBLICA ITALIANA. L anno duemila, il giorno del mese di. ( / / ), in, via n., presso la sede della Filiale di

FAC-SIMILE CONTRATTO DI COMPRAVENDITA REPUBBLICA ITALIANA. L anno duemila, il giorno del mese di. ( / / ), in, via n., presso la sede della Filiale di FAC-SIMILE Rep. n. CONTRATTO DI COMPRAVENDITA REPUBBLICA ITALIANA L anno duemila, il giorno del mese di ( / / ), in, via n., presso la sede della Filiale di dell Agenzia del Demanio, avanti a me, NOTAIO,

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA FORMAZIONE E CONSERVAZIONE DEL CATASTO CONSORTILE

REGOLAMENTO PER LA FORMAZIONE E CONSERVAZIONE DEL CATASTO CONSORTILE REGOLAMENTO PER LA FORMAZIONE E CONSERVAZIONE DEL CATASTO CONSORTILE Adottato con delibera dell Assemblea consorziale n. 35/10 in data 11/12/2010, resa esecutiva dalla Giunta Regionale del Veneto nella

Dettagli

GLI IMMOBILI IN ITALIA 2012

GLI IMMOBILI IN ITALIA 2012 2012 7. GLI IMMOBILI IN ITALIA 2012 7. NOTA METODOLOGICA: LA COSTITUZIONE DELLA BANCA DATI INTEGRATA DELLA PROPRIETÀ IMMOBILIARE Fase propedeutica all analisi del patrimonio immobiliare è la ricostruzione

Dettagli

Provincia di Venezia Comune di Chioggia 545_Parcheggio Marco Polo Viale Marco Polo DUE DILIGENCE SCHEDA DESCRITTIVA

Provincia di Venezia Comune di Chioggia 545_Parcheggio Marco Polo Viale Marco Polo DUE DILIGENCE SCHEDA DESCRITTIVA Provincia di Venezia Comune di Chioggia 545_Parcheggio Marco Polo Viale Marco Polo DUE DILIGENCE SCHEDA DESCRITTIVA Anagrafica COMPLESSO Codice bene Denominazione bene Comune Provincia Indirizzo Quartiere

Dettagli

Provincia di Venezia Comune di Chioggia 552_Edificio ex corderie Via Granatieri di Sardegna DUE DILIGENCE SCHEDA DESCRITTIVA

Provincia di Venezia Comune di Chioggia 552_Edificio ex corderie Via Granatieri di Sardegna DUE DILIGENCE SCHEDA DESCRITTIVA Provincia di Venezia Comune di Chioggia 552_Edificio ex corderie Via Granatieri di Sardegna DUE DILIGENCE SCHEDA DESCRITTIVA Anagrafica COMPLESSO Codice bene Denominazione bene Comune Provincia Indirizzo

Dettagli

SISTEMA INFORMATIVO TERRITORIALE ALLE COMUNITA (SIT2COM) Cagliari Febbraio 2007

SISTEMA INFORMATIVO TERRITORIALE ALLE COMUNITA (SIT2COM) Cagliari Febbraio 2007 SISTEMA INFORMATIVO TERRITORIALE ALLE COMUNITA (SIT2COM) Cagliari Il team di progetto Assessorato degli Enti Locali Finanze ed Urbanistica Direzione Generale della Pianificazione Urbanistica Territoriale

Dettagli

collegio geometri e geometri laureati della provincia di trento

collegio geometri e geometri laureati della provincia di trento Sistema del Libro Fondiario FIG Working Week 2012 il sistema del LIBRO FONDIARIO nella Regione Trentino Alto Adige sistema di pubblicità immobiliare a base reale con effetto costitutivo del diritto a mezzo

Dettagli

Oppure passaggio all Urbano di un fabbricato rurale senza subalterni,

Oppure passaggio all Urbano di un fabbricato rurale senza subalterni, Schede esemplificative delle Tipologie di atti di aggiornamento attualmente trattate dalla procedura Pregeo 10 APAG Nella Tabella seguente sono riportate sinteticamente le tipologie di atti di aggiornamento

Dettagli

PRESENTAZIONE DEL PROGETTO PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI RILIEVI TOPOGRAFICI E AGGIORNAMENTO DEI DATI CATASTALI DEI BENI DELLO STATO

PRESENTAZIONE DEL PROGETTO PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI RILIEVI TOPOGRAFICI E AGGIORNAMENTO DEI DATI CATASTALI DEI BENI DELLO STATO PRESENTAZIONE DEL PROGETTO PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI RILIEVI TOPOGRAFICI E AGGIORNAMENTO DEI DATI CATASTALI DEI BENI DELLO STATO INCONTRO CON GLI ORDINI PROVINCIALI DEGLI ARCHITETTI, GLI ORDINI

Dettagli

CATASTO TERRENI CATASTO EDILIZIO URBANO. Registri. Registri. Mappe. Planimetrie

CATASTO TERRENI CATASTO EDILIZIO URBANO. Registri. Registri. Mappe. Planimetrie CARTOGRAFIA NUMERICA CATASTALE La cartografia catastale è di grande importanza perché è l'unica cartografia a grande scala che si estende a ricoprire tutto il territorio nazionale. Il Catasto raccoglie

Dettagli

COMUNE DI CERVETERI. (Provincia di Roma) Area II^ - Assetto Uso e Sviluppo del Territorio Servizio Urbanistica. Regolamento comunale

COMUNE DI CERVETERI. (Provincia di Roma) Area II^ - Assetto Uso e Sviluppo del Territorio Servizio Urbanistica. Regolamento comunale COMUNE DI CERVETERI (Provincia di Roma) Area II^ - Assetto Uso e Sviluppo del Territorio Servizio Urbanistica Allegato A Regolamento comunale Criteri di applicazione delle sanzioni amministrative pecuniarie

Dettagli

Dati utili. Corso di TOPOGRAFIA

Dati utili. Corso di TOPOGRAFIA Dati utili Corso di Laurea in Ingegneria Civile, dell Ambiente e del Territorio Facoltà di Ingegneria Corso di TOPOGRAFIA Docente: E-mail: Andrea PIEMONTE andrea.piemonte @ dic.unipi.it Sito WEB: http:

Dettagli

IL FISCO. Ridurre i tempi e i costi amministrativi derivanti dagli adempimenti fiscali.

IL FISCO. Ridurre i tempi e i costi amministrativi derivanti dagli adempimenti fiscali. 3. IL FISCO Cittadini e imprese considerano gli adempimenti fiscali molto gravosi e, d altra parte, il sistema fiscale si presenta assai complesso. Il decreto legislativo contenente disposizioni in materia

Dettagli

IL Catasto Geografico

IL Catasto Geografico IL Catasto Geografico Dario Dominico (*), Fabrizio Veronesi (**), Giuseppe Mansini (**) *Provincia di Brescia, Servizio Cartografia e Gis **Comunità Montana di Valle Trompia, Servizio Polo Catastale e

Dettagli

Seminari di approfondimento tematico. Febbraio marzo 2014 Palermo, Enna, Messina, Catania

Seminari di approfondimento tematico. Febbraio marzo 2014 Palermo, Enna, Messina, Catania Convenzione tra Regione Siciliana (Dipartimento Istruzione e Formazione Professionale) e FormezPA POR FSE 2007-2013 - Regione Siciliana - Asse VII - Capacità Istituzionale Progetto: AZIONI DI SISTEMA PER

Dettagli

Pregeo 10 Prontuario delle Tipologie d'aggiornamento estratto dall'allegato 2 Circolare n.3 del 16.10.2009 aggiornato alla Circolare n.

Pregeo 10 Prontuario delle Tipologie d'aggiornamento estratto dall'allegato 2 Circolare n.3 del 16.10.2009 aggiornato alla Circolare n. Pregeo 10 Prontuario delle Tipologie d'aggiornamento estratto dall'allegato 2 Circolare n.3 del 16.10.2009 aggiornato alla Circolare n.1 del 28.05.2010 Commissione Catasto e Topografia 2009 2013 Questo

Dettagli

Camera dei Deputati Commissione VI Finanze. Audizione del Direttore dell Agenzia del Territorio dott.ssa Gabriella Alemanno

Camera dei Deputati Commissione VI Finanze. Audizione del Direttore dell Agenzia del Territorio dott.ssa Gabriella Alemanno Camera dei Deputati Commissione VI Finanze Audizione del Direttore dell Agenzia del Territorio dott.ssa Gabriella Alemanno Roma, 25 novembre 2008 Ringrazio il Presidente On. Gianfranco Conte e gli Onorevoli

Dettagli