18 COSE CHE NON PUOI NON SAPERE SULL HIGH SCHOOL PROGRAM

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "18 COSE CHE NON PUOI NON SAPERE SULL HIGH SCHOOL PROGRAM"

Transcript

1 18 COSE CHE NON PUOI NON SAPERE SULL HIGH SCHOOL PROGRAM 1.Cos è L HIGH SCHOOL PROGRAM: E un programma di studio all estero, rivolto a studenti dai 14 ai 18 anni; 2.LA DURATA DEL PROGRAMMA: E possibile frequentare 3, 6 mesi o un intero anno scolastico all estero a seconda del paese prescelto; 3.IL RICONOSCIMENTO DEL MIUR: Il Ministero della Pubblica Istruzione, riconosce i programmi di studio all estero, secondo la normativa base inserita nell articolo 192 del Decreto Legge 297 del 1994 (Testo Unico della Scuola), successivamente aggiornato da Circolari Ministeriali (n. 181 del 17/03/1997 e n. 236 del 08/10/1999) e dalla Nota sulle Linee di indirizzo della mobilità studentesca internazionale Individuale Prot. 843 del 10/04/2013; 4. NULLA OSTA: In fase preliminare lo studente comunicherà al Consiglio di Classe la volontà di effettuare un periodo o l intero anno scolastico in un istituto estero; il Consiglio di Classe rilascerà il NULLA OSTA definitivo allo studente che gli permetterà di procedere alla fase d iscrizione al programma. Verranno richieste successivamente dal Consiglio di Classe informazioni più dettagliate (piano di studi, durata della permanenza, scuola frequentata, etc ) 5. LE INFORMAZIONI DA FORNIRE PRIMA DELLA PARTENZA ALL ISTITUTO ITALIANO: lo studente dovrà fornire alla propria istituzione scolastica un ampia informativa sull istituto scolastico che intende frequentare all estero, sul relativo piano di studi e sulla durata della sua permanenza. Queste informazioni permetteranno

2 all istituto italiano di conoscere il percorso di studio che sarà effettuato dall allievo all estero al fine di poter concordare un percorso autonomo che gli permetterà un facile reinserimento nella sua scuola italiana; 6.IL CONTRATTO FORMATIVO: proprio per permettere un facile reinserimento nella scuola italiana al suo rientro, lo studente deve farsi promotore di un Contratto Formativo nel quale sono evidenziate le modalità d interazione tra l istituto di provenienza italiano e la scuola estera prescelta, dove sono precisati gli obiettivi specifici da conseguire e dove siano evidenziate eventuali attività speciali e modalità di valutazione dell alunno nella scuola ospitante. Detto contratto, predisposto dal Consiglio di Classe, deve essere sottoscritto dal Dirigente Scolastico, dalla famiglia e dallo studente; 7.IL SISTEMA SCOLASTICO ESTERO: Nella maggior parte dei paesi stranieri gli istituti superiori non offrono differenti indirizzi di studio come in Italia; questo vuol dire che l ordinamento scolastico, le metodologie d insegnamento, il piano di studi, le materie e il sistema di valutazione sono differenti; generalmente alcune materie sono obbligatorie, altre opzionali. Negli istituti scolastici esteri, ove possibile, si potrà scegliere le materie tra quelle disponibili e il numero delle materie scelte sarà differente a seconda del sistema scolastico del paese ospitante. In questa scelta lo studente avrà l appoggio di un tutor, del Preside e del Consiglio di Classe in Italia; 8.L ORARIO SCOLASTICO: Nella maggior parte dei paesi esteri le lezioni si svolgono dal Lunedì al Venerdì, generalmente dalle ore 8:00 alle ore 15:00. All interno di questo arco temporale sono inseriti dei periodi di tempo libero, che devono essere utilizzati anche per lo studio personale e lo svolgimento dei compiti assegnati. 9.LE ATTIVITA SPORTIVE E EXTRASCOLASTICHE: La maggior parte delle High School straniere sono dotate di strutture sportive e ricreative di ottimo livello, e alcune

3 propongono attività extra scolastiche (come ad esempio danza, teatro, giornalismo). Tutte queste attività sono normalmente previste all interno della giornata scolastica; 10.IL COLLOQUIO DI ORIENTAMENTO/MOTIVAZIONALE: Per aiutare lo studente a scegliere il programma più adatto alle proprie esigenze, il nostro staff avrà bisogno di conoscere le aspettative, gli interessi, le motivazioni che lo spingono a fare questa esperienza. Il colloquio conoscitivo si svolgerà in 2 fasi: un Colloquio in lingua e un Colloquio di orientamento/motivazionale. 11. COMPILAZIONE DOSSIER: Una volta effettuato il colloquio motivazionale, verrà inviato allo studente un Dossier di presentazione da compilare accuratamente. Il Dossier rappresenta il biglietto da visita dello studente per la famiglia ospitante e la scuola, infatti si compone di diversi documenti, tra i quali: Lettera motivazionale/di presentazione Il certificato medico di salute, che il medico curante rilascia; Il certificato delle vaccinazioni; Informazioni sulla scuola italiana con i voti delle pagelle degli ultimi tre anni; Lettera di referenze di un docente (preferibilmente di lingua straniera); Un elenco delle materie studiate a scuola; Documento d identità e passaporto valido per l intero periodo di soggiorno; Foto che si ritengono più significative della propria vita, con la propria famiglia e gli amici. Sarà necessario presentarsi nel modo più sincero possibile, chiaro e preciso, in modo tale da dare un idea esaustiva e reale di ciò che si e così da preparare la famiglia ospitante a farsi accogliere nel migliore dei modi. Una volta compilato nella sua interezza, dovrà pervenire al nostro staff, che provvederà a sua volta, dopo un accurata verifica, ad inviarlo ai nostri Partner Esteri. Quest ultimi si preoccuperanno di individuare la famiglia ospitante (PLACEMENT) più adatta alle richieste, e la scuola più vicina e disponibile ad accogliere lo studente; 12. ASSEGNAZIONE FAMIGLIA: in base al profilo dello studente ricavato dal Dossier, si procede alla selezione della famiglia nella quale verrà ospitato. La procedura di selezione da parte dei nostri partner esteri può richiedere molto tempo, data la grande attenzione con cui viene effettuata la scelta. L assegnazione della famiglia ospitante potrebbe arrivare con largo anticipo o a ridosso della partenza. Non appena saranno a

4 nostra disposizione, forniremo notizie dettagliate sulla famiglia ospitante, sulla High School che frequenterà e daremo il nominativo del tutor locale, al quale il ragazzo potrà fare riferimento in caso di necessità; una volta ricevuto il PLACEMENT, sarà opportuno attivare i primi contatti con la famiglia ospitante che sarà desiderosa di conoscere meglio lo studente. 13.IL VISTO: Qualora il paese ospitante lo richieda, Giocamondo vi supporterà nella presentazione della documentazione necessaria all ottenimento del visto; 14. MEETING PRE-PARTENZA: Prima della partenza verrà organizzato un incontro orientativo per i ragazzi e per i loro genitori, durante il quale saranno forniti gli ultimi dettagli tecnici sul soggiorno, le regole e gli aspetti di vita quotidiana del paese ospitante e alcuni consigli pratici per prepararsi ad affrontare l esperienza all estero e superare le eventuali difficoltà iniziali; 15. L ASSISTENZA: Durante il periodo di permanenza all estero, verrà fornito un monitoraggio costante da parte di GIOCAMONDO, del referente estero, della host family e infine del tutor scolastico italiano, per contribuire al perfetto inserimento dello studente nel nuovo ambiente di apprendimento; 16. LE VALUTAZIONI FINALI: Le modalità di riammissione all'anno scolastico successivo a quello trascorso all'estero vengono decise da ogni singola scuola e da ogni singolo Consiglio di Classe dello studente. Al termine dell esperienza ciascun Consiglio di Classe valuterà le competenze acquisite dallo studente durante il suo periodo all estero attraverso l attestazione certificata dei programmi e delle materie svolte all estero. Si partirà da un esame della documentazione rilasciata dall istituto straniero e presentata dall alunno, per arrivare ad una verifica delle competenze acquisite rispetto a quelle attese come indicato nel contratto formativo; il Consiglio di classe può anche sottoporre, se ritenuto necessario, lo studente ad un accertamento, che si sostanzia in prove integrative al fine di pervenire ad una valutazione globale, che tiene conto anche della valutazione espressa dall istituto estero sulle materie comuni ai due ordinamenti.

5 17. L ASSICURAZIONE: Lo studente ospitato potrà godere per tutto il periodo del soggiorno di una totale copertura assicurativa; 18. LA CERTIFICAZIONE LINGUISTICA: Durante il periodo di permanenza all estero lo studente, ad integrazione del percorso scolastico, potrà richiedere, in modo facoltativo e previo esame, la certificazione delle competenze linguistiche acquisite. SCEGLI DI PARTIRE CON GIOCAMONDO STUDY E VIVI UN INDIMENTICABILE ESPERIENZA NELLE MIGLIORI SCUOLE ESTERE!! Visita il nostro sito Scopri tutte le nostre proposte: Vacanze Studio Corsi di Lingua Tirocini all Estero Anno scolastico all estero Pon MiniStay

MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO Liceo Statale James Joyce

MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO Liceo Statale James Joyce Premessa (SCAMBI EDUCATIVI INDIVIDUALI) ESPERIENZE EDUCATIVE ALL ESTERO Le norme che regolano le Esperienze educative all Estero (gli scambi scolastici) sono poche e, in ogni caso, la premessa da tener

Dettagli

MOBILITÀ STUDENTESCA INTERNAZIONALE INDIVIDUALE ( 1 )

MOBILITÀ STUDENTESCA INTERNAZIONALE INDIVIDUALE ( 1 ) MOBILITÀ STUDENTESCA INTERNAZIONALE INDIVIDUALE ( 1 ) Il Liceo favorisce la frequenza scolastica degli studenti in Istituti esteri per periodi brevi, lunghi o corrispondenti alla durata dell anno scolastico,

Dettagli

Istituto Tecnico Statale. L. Einaudi Correggio LINEE GUIDA PER LA MOBILITA STUDENTESCA

Istituto Tecnico Statale. L. Einaudi Correggio LINEE GUIDA PER LA MOBILITA STUDENTESCA Istituto Tecnico Statale L. Einaudi Correggio LINEE GUIDA PER LA MOBILITA STUDENTESCA LINEE GUIDA PER LA MOBILITÀ STUDENTESCA Linee guida per l implementazione delle seguenti forme di mobilità studentesca

Dettagli

PROTOCOLLO PER IL RIENTRO DEGLI ALUNNI DA UN PERIODO DI STUDIO ALL ESTERO

PROTOCOLLO PER IL RIENTRO DEGLI ALUNNI DA UN PERIODO DI STUDIO ALL ESTERO PREMESSA PROTOCOLLO PER IL RIENTRO DEGLI ALUNNI DA UN PERIODO DI STUDIO ALL ESTERO Partire per un periodo di studio all estero è una forte esperienza di formazione interculturale. Il soggiorno di studio

Dettagli

Protocollo Mobilità Individuale all Estero

Protocollo Mobilità Individuale all Estero Protocollo Mobilità Individuale all Estero Premessa Con il presente Protocollo il Liceo G.M.Dettori intende sostenere e, nel contempo, regolamentare l esperienza di studio dei propri studenti/studentesse

Dettagli

MOBILITA INTERNAZIONALE DEGLI STUDENTI

MOBILITA INTERNAZIONALE DEGLI STUDENTI MOBILITA INTERNAZIONALE DEGLI STUDENTI L istituzione scolastica Polo Valboite, nell intento di favorire l educazione interculturale e nella convizione che gli scambi internazionali rappresentino una risorsa

Dettagli

Attività di studio all estero

Attività di studio all estero Attività di studio all estero Premessa Le attività di studio svolte all estero da parte di studenti italiani frequentanti scuole di II grado sono valide ai fini della riammissione nella scuola di provenienza

Dettagli

GUIDA PRATICA PROGRAMMA ITACA (Ex High School Program)

GUIDA PRATICA PROGRAMMA ITACA (Ex High School Program) GUIDA PRATICA PROGRAMMA ITACA (Ex High School Program) CHI PUO EFFETTUARE LA DOMANDA: Il titolare del diritto in qualità di genitore del beneficiario cioè: a) il dipendente e il pensionato della Pubblica

Dettagli

Facilitare, per quanto possibile, i contatti fra lo studente e la scuola italiana.

Facilitare, per quanto possibile, i contatti fra lo studente e la scuola italiana. Liceo Scientifico Statale Piero Gobetti di Torino Mobilità degli Studenti - Regolamento d Istituto a.s. 2015/16 Il documento presente si rivolge ai Genitori, agli Studenti e ai Docenti e costituisce norma,

Dettagli

LICEO STATALE ANTONIO PIGAFETTA Classico - Linguistico Musicale VICENZA PROTOCOLLO

LICEO STATALE ANTONIO PIGAFETTA Classico - Linguistico Musicale VICENZA PROTOCOLLO LICEO STATALE ANTONIO PIGAFETTA Classico - Linguistico Musicale VICENZA PROTOCOLLO per la gestione delle richieste degli studenti che intendono usufruire di periodi di studio all estero e per gli studenti

Dettagli

ANNO SCOLASTICO FRANCIA 2016 2017

ANNO SCOLASTICO FRANCIA 2016 2017 FRANCIA 2016 2017 ID CORSO: 629 DESCRIZIONE DEL PROGRAMMA NORMATIVA Questo programma prevede l inserimento di studenti di età compresa tra i 14 e i 18 anni, presso alcune scuole superiori francesi per

Dettagli

PROTOCOLLO PER IL RIENTRO DEGLI ALUNNI DA UN PERIODO DI STUDIO ALL ESTERO

PROTOCOLLO PER IL RIENTRO DEGLI ALUNNI DA UN PERIODO DI STUDIO ALL ESTERO PROTOCOLLO PER IL RIENTRO DEGLI ALUNNI DA UN PERIODO DI STUDIO ALL ESTERO Partire per un periodo di studio all estero è una forte esperienza di formazione interculturale. Il soggiorno di studio in un altro

Dettagli

Istituto Istruzione Secondaria Superiore PEANO

Istituto Istruzione Secondaria Superiore PEANO PROGETTO SCAMBI CULTURALI E SOGGIORNI LINGUISTICI All interno del Regolamento per i viaggi di istruzione, il progetto Scambi Culturali e Soggiorni Linguistici presenta i seguenti aspetti specifici: 1.

Dettagli

Regolamento per studenti all'estero durante periodi di lezione 1

Regolamento per studenti all'estero durante periodi di lezione 1 Regolamento per studenti all'estero durante periodi di lezione 1 Nel POF 2013-14 abbiamo scritto - Sulla base dell esperienza maturata in questi anni e alla luce delle indicazioni ministeriali sulla mobilità

Dettagli

PROTOCOLLO ACCOGLIENZA PER ALUNNI STRANIERI

PROTOCOLLO ACCOGLIENZA PER ALUNNI STRANIERI Pagina 1 di 5 PROTOCOLLO ACCOGLIENZA PER PREMESSA Il Protocollo di Accoglienza intende presentare procedure per promuovere l integrazione di alunni stranieri, rispondere ai loro bisogni formativi e rafforzare

Dettagli

IL DIRIGENTE SCOLASTICO DELL ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE G. FERRARIS DI MOLFETTA

IL DIRIGENTE SCOLASTICO DELL ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE G. FERRARIS DI MOLFETTA Prot. N. 3273/A13c del 30 maggio 2014 IL DIRIGENTE SCOLASTICO DELL ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE G. FERRARIS DI MOLFETTA Vista la nota della MIUR - Direzione Generale per gli Affari Internazionali prot.

Dettagli

REGOLAMENTO sulla MOBILITÀ STUDENTESCA INTERNAZIONALE INDIVIDUALE

REGOLAMENTO sulla MOBILITÀ STUDENTESCA INTERNAZIONALE INDIVIDUALE ISTITUTO di ISRUZIONE SUPERIORE - Luigi Einaudi Sede Legale ed Amministrativa Porto Sant Elpidio (FM) - Via Legnano C. F. 81012440442 E-mail: apis00200g@istruzione.it Pec: apis00200g@pec.istruzione.it

Dettagli

I requisiti di ammissibilità alla selezione sono i seguenti:

I requisiti di ammissibilità alla selezione sono i seguenti: MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA Alta Formazione Artistica e Musicale CONSERVATORIO STATALE DI MUSICA BRUNO MADERNA ISTITUTO SUPERIORE DI STUDI MUSICALI GUIDA PER LO STUDENTE

Dettagli

CREDITO SCOLASTICO credito scolastico punteggio attribuzione punteggio massimo crediti candidati interni candidati esterni

CREDITO SCOLASTICO credito scolastico punteggio attribuzione punteggio massimo crediti candidati interni candidati esterni SISTEMA DEI CREDITI CREDITO SCOLASTICO E CREDITO FORMATIVO Il credito scolastico tiene conto del profitto strettamente scolastico dello studente, il credito formativo considera le esperienze maturate al

Dettagli

Selezione per la partecipazione al Bando MIUR per borse di studio per studenti universitari di lingua e cultura russa. Anno 2014.

Selezione per la partecipazione al Bando MIUR per borse di studio per studenti universitari di lingua e cultura russa. Anno 2014. Prot. nr. 136 UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA DIPARTIMENTO DI STUDI LINGUISTICI E CULTURALI Largo S. Eufemia, 19 41121 MODENA centralino 059 205 5811 fax 059 205 593 - fax 059 205 5933

Dettagli

Il Ministero non ha ancora fissato una data. Per consentire la formazione delle classi sarebbe

Il Ministero non ha ancora fissato una data. Per consentire la formazione delle classi sarebbe 1. Quando cominceranno le lezioni dell anno scolastico 2011/12? Il 12 settembre, alle 18.30 2. Fino a quando è possibile iscriversi? Il Ministero non ha ancora fissato una data. Per consentire la formazione

Dettagli

Protocollo. Soggiorni di studio individuali. Mobilità individuale all estero

Protocollo. Soggiorni di studio individuali. Mobilità individuale all estero Prot.n.3262/C27d Lissone, 25 maggio 2015 Protocollo Soggiorni di studio individuali Mobilità individuale all estero INTRODUZIONE Partire per un periodo di studio all estero è una forte esperienza di formazione

Dettagli

REGOLAMENTO DEI VIAGGI DI ISTRUZIONE

REGOLAMENTO DEI VIAGGI DI ISTRUZIONE ISTITUTO TECNICO ECONOMICO STATALE M A C E D O N I O M E L L O N I Viale Maria Luigia, 9/a 43125 Parma Tel 0521.282239 Fax 0521.200567 ssmellon@scuole.pr.it www.itcmelloni.it ANNO SCOLASTICO 2013/2014

Dettagli

un anno all'estero istruzioni per l' uso

un anno all'estero istruzioni per l' uso un anno all'estero istruzioni per l' uso perchè andare all'estero? per poter apprendere ed osservare come funzionano le cose in un nuovo contesto per imparare a gestire le diversità per sviluppare la creatività

Dettagli

Progetto: EU GIVES YOU WINGS BANDO DI SELEZIONE MOBILITÀ STUDENTI

Progetto: EU GIVES YOU WINGS BANDO DI SELEZIONE MOBILITÀ STUDENTI Progetto: EU GIVES YOU WINGS Proj Ref. 2015-1-IT01-KA102-004352 BANDO DI SELEZIONE MOBILITÀ STUDENTI Programma ERASMUS + - Azione KA1 Mobilità Individuale ai fini dell apprendimento Ambito VET OGGETTO:

Dettagli

Rivolto a tutti gli Istituti Tecnici del Piemonte

Rivolto a tutti gli Istituti Tecnici del Piemonte 2 a EDIZIONE Bando per la partecipazione ad un programma di internship all estero per favorire l occupabilità e la conoscenza di competenze linguistiche specifiche Rivolto a tutti gli Istituti Tecnici

Dettagli

SCHEDA PER LA PRESENTAZIONE DEI PROGETTI DI ALTERNANZA SCUOLA LAVORO

SCHEDA PER LA PRESENTAZIONE DEI PROGETTI DI ALTERNANZA SCUOLA LAVORO SCHEDA PER LA PRESENTAZIONE DEI PROGETTI DI ALTERNANZA SCUOLA LAVORO 1 Titolo del Progetto (che si svolgerà nel corso dell a.s. 2011-2012) 1. Percorsi di scuola lavoro classe 3B operatore meccanici 2.

Dettagli

ANNO SCOLASTICO FRANCIA 2015-2016 ID CORSO: AAFRCBV

ANNO SCOLASTICO FRANCIA 2015-2016 ID CORSO: AAFRCBV ID CORSO: AAFRCBV DESCRIZIONE DEL PROGRAMMA Questo programma prevede l inserimento di studenti di età compresa tra i 14 e i 18 anni, presso alcune scuole superiori francesi per un periodo da 4 (periodi

Dettagli

INIZIATIVA DI SISTEMA DELLE CAMERE DI COMMERCIO ITALIANE N. 5/2014 SVILUPPARE LE FUNZIONI E ATTUARE GLI ACCORDI DI COOPERAZIONE

INIZIATIVA DI SISTEMA DELLE CAMERE DI COMMERCIO ITALIANE N. 5/2014 SVILUPPARE LE FUNZIONI E ATTUARE GLI ACCORDI DI COOPERAZIONE INIZIATIVA DI SISTEMA DELLE CAMERE DI COMMERCIO ITALIANE N. 5/2014 SVILUPPARE LE FUNZIONI E ATTUARE GLI ACCORDI DI COOPERAZIONE IN MATERIA DI ALTERNANZA, COMPETENZE E ORIENTAMENTO Regolamento per la selezione

Dettagli

STRUMENTO DI AUTO VALUTAZIONE DELLA CERTIFICAZIONE DI QUALITA BASATO SULLO STANDARD DI SCUOLA ELOS

STRUMENTO DI AUTO VALUTAZIONE DELLA CERTIFICAZIONE DI QUALITA BASATO SULLO STANDARD DI SCUOLA ELOS Come usare lo strumento di auto-valutazione della Certificazione di Qualità La scuola sarà valutata sulla base della raccolta e dell analisi delle prove scritte seguite o dalla visita della scuola, intervista

Dettagli

MOBILITÀ STUDENTESCA INTERNAZIONALE

MOBILITÀ STUDENTESCA INTERNAZIONALE Aggiornato al marzo 2015 Pagina 1 di 8 1. INTRODUZIONE: LA NORMATIVA I documenti normativi che regolano i soggiorni di studio all estero di studenti italiani o di studenti stranieri in Italia vengono di

Dettagli

VALUTAZIONE FORMATIVA

VALUTAZIONE FORMATIVA VALUTAZIONE FORMATIVA SETTEMBRE PROVE DI INGRESSO Le prove d ingresso, mirate e funzionali, saranno comuni a tutte le classi prime della scuola secondaria di primo grado dell Istituto Comprensivo e correlate

Dettagli

ANNO SCOLASTICO STATI UNITI- PROGRAMMA CLASSICO IN FAMIGLIA E SCUOLA PUBBLICA" COME PARTECIPARE

ANNO SCOLASTICO STATI UNITI- PROGRAMMA CLASSICO IN FAMIGLIA E SCUOLA PUBBLICA COME PARTECIPARE ANNO SCOLASTICO STATI UNITI 2015-16 CLASSICO Sono ancora disponibili gli ultimi posti per il programma di Anno scolastico negli Stati Uniti per le partenze di Gennaio 2016 per un semestre. Ecco le quote

Dettagli

the TECNICO GRAFICO-MULTIMEDIA

the TECNICO GRAFICO-MULTIMEDIA the TECNICO GRAFICO-MULTIMEDIA . Istruzione e Formazione Professionale (IeFP) Con la Legge n. 5/0, l Istruzione e Formazione Professionale (IeFP) entra a far parte del sistema educativo con pari dignità

Dettagli

(Collegio Docenti del / /2012)

(Collegio Docenti del / /2012) Codice Fiscale: 80014050357 CM: CMRETD02000L Vìa Prati, 2 42015 Correggio (RE) Tel. 0522 693271 Fax 0522 632119 Sito Web: www.einaudicorreggio.gov.it e mail: info@einaudicorreggio.gov.it e mail certificata:

Dettagli

Prot.n.2170 /C27 Mesoraca 15/05/2015

Prot.n.2170 /C27 Mesoraca 15/05/2015 Prot.n.2170 /C27 Mesoraca 15/05/ Ai Docenti della Scuola Secondaria I Grado Oggetto: Adempimenti di fine anno Si comunicano ai Docenti gli adempimenti di fine anno: CONSIGLI DI CLASSE: Pag. 1 VALIDAZIONE

Dettagli

TIROCINIO DI FORMAZIONE E ORIENTAMENTO

TIROCINIO DI FORMAZIONE E ORIENTAMENTO TIROCINIO DI FORMAZIONE E ORIENTAMENTO CONVENZIONE (art. 3, quinto comma del D.M. n.142/98) A. Modigliani Giussano Mod: Did. 09 Rev:2.1 Data: 09/04/2015 Pag.: 1/7 Tirocinio di formazione e orientamento

Dettagli

ISTITUTO SCOLASTICO COMPRENSIVO DELLA VALLE VERSA

ISTITUTO SCOLASTICO COMPRENSIVO DELLA VALLE VERSA ISTITUTO SCOLASTICO COMPRENSIVO DELLA VALLE VERSA COMMISSIONE INTERCULTURA Revisione Protocollo a.s. 2010/2011 1 PRESENTAZIONE: Il Protocollo di accoglienza viene predisposto dalla Commissione Intercultura

Dettagli

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE CICOGNINI RODARI. Anno scolastico 2014/2015.

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE CICOGNINI RODARI. Anno scolastico 2014/2015. Anno scolastico 2014/2015. Denominazione progetto Certificazioni in lingua inglese studenti Liceo Classico Cicognini Responsabile del progetto Responsabile d area: Sandra Idimauri. Sintesi del progetto

Dettagli

BANDO PER L ASSEGNAZIONE DI BORSE PER IL SOSTEGNO ALLA MOBILITÀ STUDENTESCA PROGRAMMA ERASMUS

BANDO PER L ASSEGNAZIONE DI BORSE PER IL SOSTEGNO ALLA MOBILITÀ STUDENTESCA PROGRAMMA ERASMUS AFFISSO ALL ALBO Prot.n. 3119 del 6.05.2013 BANDO PER L ASSEGNAZIONE DI BORSE PER IL SOSTEGNO ALLA MOBILITÀ STUDENTESCA PROGRAMMA ERASMUS ANNO 2013/2014 Il programma LLP/ERASMUS prevede la possibilità

Dettagli

REGOLAMENTO DI ATENEO PER LE MOBILITA STUDENTESCHE

REGOLAMENTO DI ATENEO PER LE MOBILITA STUDENTESCHE REGOLAMENTO DI ATENEO PER LE MOBILITA STUDENTESCHE (Emanato con D.R. n. 629 2015, prot. n. 13678 I/3 del 29.05.2015) I termini relativi a persone che, nel presente Regolamento, compaiono solo al maschile

Dettagli

Via Martiri di via Fani, 1 71122 Foggia. Prot. 6172/C12 Foggia, 17/07/2014

Via Martiri di via Fani, 1 71122 Foggia. Prot. 6172/C12 Foggia, 17/07/2014 Via Martiri di via Fani, 1 71122 Foggia Prot. 6172/C12 Foggia, 17/07/2014 Programma Operativo Nazionale Competenze per lo sviluppo 2007IT051PO007 Azione C1 Interventi formativi per lo sviluppo delle competenze

Dettagli

Istituto Statale d Istruzione Superiore Pitagora - B. Croce. NAPS03601A Liceo Scientifico e Linguistico - NAPC036017 Liceo Classico

Istituto Statale d Istruzione Superiore Pitagora - B. Croce. NAPS03601A Liceo Scientifico e Linguistico - NAPC036017 Liceo Classico Istituto Statale d Istruzione Superiore Pitagora - B. Croce NAPS03601A Liceo Scientifico e Linguistico - NAPC036017 Liceo Classico Via Tagliamonte, 13-80058 Torre Annunziata (NA) - Tel. 0815369992 - Fax

Dettagli

Funzione Strumentale n. 1: P.O.F. / Diffusione della cultura della qualità

Funzione Strumentale n. 1: P.O.F. / Diffusione della cultura della qualità Circolare n. 31 del 24/09/2014 Inoltro telematico a fiis00300c@istruzione.it in data 24/09/2014 Pubblicazione sul sito web (sezione Circolari / Comunicazioni DS) in data 24/09/2014 OGGETTO: Presentazione

Dettagli

Soggiorni di studio all estero Sottoprogramma Comenius Mobilità individuale degli alunni. Incontro del 14 ottobre 2011 Roma Liceo Tasso

Soggiorni di studio all estero Sottoprogramma Comenius Mobilità individuale degli alunni. Incontro del 14 ottobre 2011 Roma Liceo Tasso Soggiorni di studio all estero Sottoprogramma Comenius Mobilità individuale degli alunni Incontro del 14 ottobre 2011 Roma Liceo Tasso Premessa Numerosi alunni delle scuole secondarie di istruzione secondaria

Dettagli

REGLAMENTO ESAMI INTEGRATIVI ISTITUTO SERPIERI NOE - FERRARINI

REGLAMENTO ESAMI INTEGRATIVI ISTITUTO SERPIERI NOE - FERRARINI REGLAMENTO ESAMI INTEGRATIVI ISTITUTO SERPIERI NOE - FERRARINI Le prove integrative si svolgeranno secondo la normativa vigente e nei tempi indicati dall ufficio scuole dell USP Passaggio a diverso indirizzo

Dettagli

Allegato 2 Lotto C Scheda Informativa

Allegato 2 Lotto C Scheda Informativa Allegato 2 Lotto C Scheda Informativa Soggetto Proponente San Marino Tourservice S.p.a. Strada del Bargello, 80 47891 Dogana (Repubblica di San Marino) Tel: 0549905986 - Fax: 0549905992 Email: info@sanmarinotourservice.com

Dettagli

IL RETTORE. Oggetto: Protocollo 29552-III/1. Foggia 02.12.2014. Rep. D.R. n.1550-2014. Area Comunicazione e Rapporti Istituzionali 1/5

IL RETTORE. Oggetto: Protocollo 29552-III/1. Foggia 02.12.2014. Rep. D.R. n.1550-2014. Area Comunicazione e Rapporti Istituzionali 1/5 Protocollo 29552-III/1 Foggia 02.12.2014 Rep. D.R. n.1550-2014 Area Comunicazione e Rapporti Istituzionali Responsabile: dott.ssa Rosa Muscio Oggetto: Bando di selezione per corso di formazione di lingua

Dettagli

CORSI POMERIDIANI E SERALI PER ADULTI

CORSI POMERIDIANI E SERALI PER ADULTI CORSI POMERIDIANI E SERALI PER ADULTI Preparazione agli Esami di Stato per Dirigenti di comunità CANDIDATI ESTERNI - ISCRIZIONI 1) I Corsi di preparazione agli Esami per Dirigenti di comunità sono destinati

Dettagli

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SUPERIORE F. BESTA MILANO

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SUPERIORE F. BESTA MILANO ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SUPERIORE F. BESTA MILANO PROTOCOLLO DI ACCOGLIENZA PER ALUNNI STRANIERI INDICE: PREMESSA 1. FINALITA 2. CONTENUTI 3. LA COMMISSIONE ACCOGLIENZA 4. PRIMA FASE DI ACCOGLIENZA

Dettagli

GUIDA PER LO STUDENTE ERASMUS OUTGOING a.a. 2012/2013

GUIDA PER LO STUDENTE ERASMUS OUTGOING a.a. 2012/2013 GUIDA PER LO STUDENTE ERASMUS OUTGOING a.a. 2012/2013 DOPO LA SELEZIONE Al termine delle procedure di selezione, le graduatorie degli studenti, sia vincitori che idonei, verranno pubblicate sul portale

Dettagli

ANNO SCOLASTICO IRLANDA 2015-2016 ID CORSO: AAIRED

ANNO SCOLASTICO IRLANDA 2015-2016 ID CORSO: AAIRED ID CORSO: AAIRED DESCRIZIONE DEL PROGRAMMA Questo programma prevede l inserimento di studenti di qualsiasi età, ma normalmente di età compresa tra i 15 e i 18 anni, presso alcune scuole superiori irlandesi

Dettagli

LINEE GUIDA PER L ACCOGLIENZA E INTEGRAZIONE DEGLI ALUNNI STRANIERI ISTITUTO COMPRENSIVO DELLA VALLE VERSA AREA AMMINISTRATIVA

LINEE GUIDA PER L ACCOGLIENZA E INTEGRAZIONE DEGLI ALUNNI STRANIERI ISTITUTO COMPRENSIVO DELLA VALLE VERSA AREA AMMINISTRATIVA LINEE GUIDA PER L ACCOGLIENZA E INTEGRAZIONE DEGLI ALUNNI STRANIERI ISTITUTO COMPRENSIVO DELLA VALLE VERSA AREA AMMINISTRATIVA L ISCRIZIONE Le iscrizioni dei minori stranieri, indipendentemente dalla regolarità

Dettagli

Corso Malta, 147 80141 N A P O L I Tel. 081-19567052 C.M. NARH17000B C.F.. 95121270631 ipsariv@libero.it narh17000b@istruzione.it

Corso Malta, 147 80141 N A P O L I Tel. 081-19567052 C.M. NARH17000B C.F.. 95121270631 ipsariv@libero.it narh17000b@istruzione.it ISTITUTO PROFESSIONALE DI STATO PER I SERVIZI ALBERGHIERI E DELLA RISTORAZIONE Antonio Esposito Ferraioli -NAPOLI Corso Malta, 147 80141 N A P O L I Tel. 081-19567052 C.M. NARH17000B C.F.. 95121270631

Dettagli

FORTES Impresa Sociale Srl is based on the principles of Corporate Social Responsibility (CSR)

FORTES Impresa Sociale Srl is based on the principles of Corporate Social Responsibility (CSR) Regione del Veneto Direzione Regionale Lavoro POR FSE 2007-2013 Ob. Competitività Regionale e Occupazione Asse V INTERREGIONALITA E TRANSNAZIONALITA Categoria di Intervento 80 DGR n. 875 del 04/06/2013

Dettagli

CRITERI SCRUTINI E VALUTAZIONI FINALI

CRITERI SCRUTINI E VALUTAZIONI FINALI CRITERI SCRUTINI E VALUTAZIONI FINALI 1 Criteri specifici per lo scrutinio finale Sulla base delle deliberazioni degli anni precedenti, in base alla normativa vigente, tenuto conto che il voto di condotta

Dettagli

PROTOCOLLO DI ACCOGLIENZA ALUNNI DI LINGUA NON ITALIANA

PROTOCOLLO DI ACCOGLIENZA ALUNNI DI LINGUA NON ITALIANA Allegato 4 PROTOCOLLO DI ACCOGLIENZA ALUNNI DI LINGUA NON ITALIANA IL protocollo d accoglienza è un documento deliberato dal Collegio Docenti che contiene principi, indicazioni riguardanti l iscrizione

Dettagli

Programma Operativo Nazionale 2007-2013 OBIETTIVO Convergenza Competenze per lo Sviluppo 2007 IT 05 1 PO 007 F.S.E.

Programma Operativo Nazionale 2007-2013 OBIETTIVO Convergenza Competenze per lo Sviluppo 2007 IT 05 1 PO 007 F.S.E. Corso dei Mille n 517 0918781948 0918782815 091 8781274 itcdallachiesa@tiscali.it PATD09000P C.F. 97005240821 Sito Web: www.itcgdallachiesa.it 90047 Partinico (Pa) Prot. n 4153/FSE del 28/06/2011 Programma

Dettagli

Liceo Scientifico A. Calini Tel. 030390249 fax 030396105 - C.F. 80049670179 - Cod.Mecc. BSPS01000D

Liceo Scientifico A. Calini Tel. 030390249 fax 030396105 - C.F. 80049670179 - Cod.Mecc. BSPS01000D Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Liceo Scientifico A. Calini Tel. 030390249 fax 030396105 - C.F. 80049670179 - Cod.Mecc. BSPS01000D REGOLAMENTO DI ISTITUTO (Allegato 18) MOBILITÀ

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO DIPARTIMENTO DI MANAGEMENT DIPARTIMENTO DI SCIENZE ECONOMICO-SOCIALI E MATEMATICO-STATISTICHE

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO DIPARTIMENTO DI MANAGEMENT DIPARTIMENTO DI SCIENZE ECONOMICO-SOCIALI E MATEMATICO-STATISTICHE DISCIPLINARE AL BANDO DI CONCORSO Soggiorni di Studio per la mobilità internazionale Italia - Paesi Extraeuropei (Università di lingua inglese: USA e GIAPPONE) Mobilità a.a. 2015/2016 II semestre (scadenza

Dettagli

MOBILITÀ STUDENTESCA INTERNAZIONALE

MOBILITÀ STUDENTESCA INTERNAZIONALE Allegato 9 MOBILITÀ STUDENTESCA INTERNAZIONALE Istituto Istruzione Superiore Luigi Di Savoia RIETI MOBILITÀ STUDENTESCA INTERNAZIONALE PREMESSA La creazione di un ambiente sempre più favorevole allo scambio

Dettagli

Allegato 2 Lotto C Scheda Informativa

Allegato 2 Lotto C Scheda Informativa Allegato 2 Lotto C Scheda Informativa Soggetto Proponente San Marino Tourservice S.p.a. Strada del Bargello, 80 47891 Dogana (Repubblica di San Marino) Tel: 0549905986 - Fax: 0549905992 Email: info@sanmarinotourservice.com

Dettagli

PROTOCOLLO PER L ACCOGLIENZA ALUNNI DIVERSAMENTE ABILI

PROTOCOLLO PER L ACCOGLIENZA ALUNNI DIVERSAMENTE ABILI Ministero dell Istruzione dell Università e della Ricerca Istituto Comprensivo NORD 2 - Brescia Via Costalunga, 15-25123 BRESCIA Cod. Min. BSIC88400D - Cod.Fisc. 80049710173 Tel.030307858-0308379448-9

Dettagli

BANDO ADESIONE STUDENTI PROGRAMMAZIONE FONDI STRUTTURALI 2001/2013

BANDO ADESIONE STUDENTI PROGRAMMAZIONE FONDI STRUTTURALI 2001/2013 BANDO ADESIONE STUDENTI PROGRAMMAZIONE FONDI STRUTTURALI 2001/2013 C-5-FSE 2013-240 Sperimentazioni Chimiche in Italia C-1-FSE 2013-1592 certificazione trinity C-2- FSE- 2013-355 Orientamento e riorientamento

Dettagli

PROTOCOLLO D'ACCOGLIENZA PER ALUNNI CON DISTURBI SPECIFICI DELL'APPRENDIMENTO

PROTOCOLLO D'ACCOGLIENZA PER ALUNNI CON DISTURBI SPECIFICI DELL'APPRENDIMENTO ITIS "LEONARDO DA VINCI" PISA a.s. 2012-2013 PROTOCOLLO D'ACCOGLIENZA PER ALUNNI CON DISTURBI SPECIFICI DELL'APPRENDIMENTO Sezioni del documento Finalità Piano Didattico Personalizzato Indicazioni per

Dettagli

PROTOCOLLO DI ACCOGLIENZA PER ALUNNI DISABILIdell'I.C.di Belgioioso

PROTOCOLLO DI ACCOGLIENZA PER ALUNNI DISABILIdell'I.C.di Belgioioso PROTOCOLLO DI ACCOGLIENZA PER ALUNNI DISABILIdell'I.C.di Belgioioso FINALITA Il presente documento contiene criteri, principi e indicazioni riguardanti le procedure e le pratiche per un ottimale inserimento

Dettagli

ISTITUTO STATALE di ISTRUZIONE SUPERIORE L. EINAUDI A. CECCHERELLI

ISTITUTO STATALE di ISTRUZIONE SUPERIORE L. EINAUDI A. CECCHERELLI Piombino, 15/07/2013 Prot. n. Posiz. DS/gb Oggetto:Richiesta preventivo Polizza alunni a.s. 2013/14. ASSICURAZIONI Con la presente siamo a sottoporre alla Vostra cortese attenzione la nostra esigenza di

Dettagli

Prot. N. 2067/C12 Oppido Mamertina 03/06/2015

Prot. N. 2067/C12 Oppido Mamertina 03/06/2015 Prot. N. 2067/C12 Oppido Mamertina 03/06/2015 Al Personale docente All albo d Istituto Al sito www.isoppido.it OGGETTO: Avviso per la selezione di DOCENTI TUTOR perla partecipazione a stage linguistici

Dettagli

OUTBOUND PROGRAM High School Program all estero

OUTBOUND PROGRAM High School Program all estero OUTBOUND PROGRAM High School Program all estero L High School Program è una grande opportunità, per uno studente dai 15 ai 18 anni non compiuti, di frequentare una scuola superiore all estero e vivere

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Puglia UFFICIO IX AMBITO TERRITORIALE FOGGIA

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Puglia UFFICIO IX AMBITO TERRITORIALE FOGGIA Circolare n. 8 Prot. 1739 Foggia, 28 marzo 2013 Ai Dirigenti Scolastici Scuole Ogni Ordine e Grado della Provincia LORO SEDI Ai docenti referenti per la disabilità Ai docenti referenti per i DSA delle

Dettagli

International Relation Office

International Relation Office International Relation Office BANDO PER BORSE DI STUDIO ALL ESTERO AI FINI DELLA PREDISPOSIZIONE DELLA TESI DI LAUREA MAGISTRALE ANNO ACCADEMICO 2015/2016 I EDIZIONE Finalità L Università degli Studi di

Dettagli

La Scuola Secondaria di Primo Grado

La Scuola Secondaria di Primo Grado La Scuola Secondaria di Primo Grado È un ambiente educativo sereno, nel quale i ragazzi imparano solide nozioni di base e un efficace metodo di studio, utilizzando le nuove tecnologie, la rete internet

Dettagli

U N I V E R S I T À D E G L I S T U D I D I G E N O V A

U N I V E R S I T À D E G L I S T U D I D I G E N O V A U N I V E R S I T À D E G L I S T U D I D I G E N O V A AREA DIDATTICA SERVIZIO MOBILITÁ INTERNAZIONALE E ACCOGLIENZA STUDENTI STRANIERI Settore Attività Internazionali per la Didattica BANDO DI SELEZIONE

Dettagli

BANDO RECLUTAMENTO STUDENTI

BANDO RECLUTAMENTO STUDENTI BANDO RECLUTAMENTO STUDENTI PROGRAMMAZIONE FONDI STRUTTURALI 2001/2013 II^ Procedura straordinaria Prot. n. AOODGAI/6693 del 18/04/2012 C-5-FSE04_POR_CAMPANIA-2012-426 Chimica ed ecologia ell industria

Dettagli

DISCIPLINARE AL BANDO DI CONCORSO Soggiorni di Studio per la mobilità internazionale Italia - Paesi Extraeuropei (Università di lingua inglese)

DISCIPLINARE AL BANDO DI CONCORSO Soggiorni di Studio per la mobilità internazionale Italia - Paesi Extraeuropei (Università di lingua inglese) DISCIPLINARE AL BANDO DI CONCORSO Soggiorni di Studio per la mobilità internazionale Italia - Paesi Extraeuropei (Università di lingua inglese) Mobilità a.a. 2015/2016 (scadenza bando: 8 gennaio 2015)

Dettagli

Regolamento per l attribuzione dei crediti relativi alle Altre attività

Regolamento per l attribuzione dei crediti relativi alle Altre attività UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CAGLIARI FACOLTÀ DI STUDI UMANISTICI Corso di Laurea in Lingue e comunicazione Corso di Laurea Magistrale in Lingue moderne per la Comunicazione e la Cooperazione internazionale

Dettagli

I percorsi con la scuola dei bambini e dei ragazzi adottati e delle loro famiglie

I percorsi con la scuola dei bambini e dei ragazzi adottati e delle loro famiglie L impegno per le famiglie adottive in Toscana. Lavorare insieme per favorire l inserimento e l accoglienza a scuola I percorsi con la scuola dei bambini e dei ragazzi adottati e delle loro famiglie 1 Adottare

Dettagli

SU CARTA INTESTATA DELL ISTITUZIONE SCOLASTICA

SU CARTA INTESTATA DELL ISTITUZIONE SCOLASTICA ALLEGATO 1. PATTO FORMATIVO E DI ORIENTAMENTO DAL MESE DI SETTEMBRE 2014 AL MESE DI MAGGIO 2015 percorso in alternanza scuola-lavoro PRIMA PARTE DENOMINAZIONE PERCORSO:. PROFILO DELL INDIRIZZO DI STUDIO

Dettagli

PROTOCOLLO DI ACCOGLIENZA E ACCOMPAGNAMENTO PER ALUNNI STRANIERI

PROTOCOLLO DI ACCOGLIENZA E ACCOMPAGNAMENTO PER ALUNNI STRANIERI ISTITUTO D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE G. L. LAGRANGE Sezioni associate ITI G.L. LAGRANGE - IPSAR G. BRERA Via A. Litta Modignani, 65-20161 MILANO Tel. 02 66222804/54 Fax 02 66222266 PROTOCOLLO DI

Dettagli

Bando per dieci borse di studio: 6 per un anno di studio negli U.S.A 2 per un anno di studio in Cina e 2 per un anno di studio in India

Bando per dieci borse di studio: 6 per un anno di studio negli U.S.A 2 per un anno di studio in Cina e 2 per un anno di studio in India Sito: www.fondazionevarrone.it Bando per dieci borse di studio: 6 per un anno di studio negli U.S.A 2 per un anno di studio in Cina e 2 per un anno di studio in India In collaborazione con 1 DIECI BORSE

Dettagli

INIZIATIVA DI SISTEMA DELLE CAMERE DI COMMERCIO ITALIANE N. 5/2014 SVILUPPARE LE FUNZIONI E ATTUARE GLI ACCORDI DI COOPERAZIONE

INIZIATIVA DI SISTEMA DELLE CAMERE DI COMMERCIO ITALIANE N. 5/2014 SVILUPPARE LE FUNZIONI E ATTUARE GLI ACCORDI DI COOPERAZIONE INIZIATIVA DI SISTEMA DELLE CAMERE DI COMMERCIO ITALIANE N. 5/2014 SVILUPPARE LE FUNZIONI E ATTUARE GLI ACCORDI DI COOPERAZIONE IN MATERIA DI ALTERNANZA, COMPETENZE E ORIENTAMENTO Regolamento per la selezione

Dettagli

Avviso pubblico: Richiesta di manifestazioni di interesse alla partecipazione

Avviso pubblico: Richiesta di manifestazioni di interesse alla partecipazione Avviso pubblico: Richiesta di manifestazioni di interesse alla partecipazione al percorso biennale Tecnico superiore per l organizzazione e la fruizione dell informazione e della conoscenza Video making

Dettagli

BANDO PER OPPORTUNITA DI MOBILITA ALL ESTERO PRESSO IL COASIT

BANDO PER OPPORTUNITA DI MOBILITA ALL ESTERO PRESSO IL COASIT BANDO PER OPPORTUNITA DI MOBILITA ALL ESTERO PRESSO IL COASIT (Comitato Assistenza Italiani - Australia) ASSISTENTI LINGUISTICI INSEGNAMENTO LINGUA ITALIANA Anno Accademico 2013/2014 Scadenza bando: 15/11/2013

Dettagli

MOBILITÀ STUDENTESCA INTERNAZIONALE quarto anno all estero

MOBILITÀ STUDENTESCA INTERNAZIONALE quarto anno all estero MOBILITÀ STUDENTESCA INTERNAZIONALE quarto anno all estero PREMESSA La creazione di un ambiente sempre più favorevole allo scambio interculturale è uno degli obiettivi primari della scuola ed i programmi

Dettagli

REGOLAMENTO TIROCINIO CURRICULARE CORSI DI LAUREA IN: SCIENZE E TECNICHE PSICOLOGICHE LAUREA MAGISTRALE IN PSICOLOGIA

REGOLAMENTO TIROCINIO CURRICULARE CORSI DI LAUREA IN: SCIENZE E TECNICHE PSICOLOGICHE LAUREA MAGISTRALE IN PSICOLOGIA REGOLAMENTO TIROCINIO CURRICULARE CORSI DI LAUREA IN: SCIENZE E TECNICHE PSICOLOGICHE LAUREA MAGISTRALE IN PSICOLOGIA Il Piano di studi dei Corsi di Laurea in Scienze e Tecniche Psicologiche (Classe L

Dettagli

Bando per sette borse di studio: 5 per un anno di studio negli U.S.A 1 per un anno di studio in Cina 1 per un anno di studio in India

Bando per sette borse di studio: 5 per un anno di studio negli U.S.A 1 per un anno di studio in Cina 1 per un anno di studio in India Sito: www.fondazionevarrone.it Bando per sette borse di studio: 5 per un anno di studio negli U.S.A 1 per un anno di studio in Cina 1 per un anno di studio in India In collaborazione con 1 SETTE BORSE

Dettagli

Allegato 4 al PTOF PROGETTO ALTERNANZA SCUOLA LAVORO A.S. 2015/16 INDIRIZZO ALBERGHIERO

Allegato 4 al PTOF PROGETTO ALTERNANZA SCUOLA LAVORO A.S. 2015/16 INDIRIZZO ALBERGHIERO Allegato 4 al PTOF PROGETTO ALTERNANZA SCUOLA LAVORO A.S. 2015/16 INDIRIZZO ALBERGHIERO Codice Meccanografico istituto principale: CLTD00701D Codice meccanografico secondario (risultante da organico) CLPS00701N

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO

REGOLAMENTO DIDATTICO REGOLAMENTO DIDATTICO CORSO DI STUDIO: Culture e tecniche del costume e della moda FACOLTÀ: Lettere e Filosofia CLASSE: 23 Art. 1 Coerenza tra crediti delle attività formative e obiettivi formativi programmati

Dettagli

ISTITUTO TECNICO NAUTICO M. CILIBERTO

ISTITUTO TECNICO NAUTICO M. CILIBERTO Prot. n 3560/c.12 Crotone, lì 24/06/2014 PUBBLICATO ALL ALBO PRETORIO ONLINE N. 23 del 24/06/2014 BANDO DI SELEZIONE E RECLUTAMENTO DI ESPERTI MADRELINGUA INGLESE AZIONE C1 INTERVENTI FORMATIVI PER LO

Dettagli

PROTOCOLLO DI ACCOGLIENZA PER L INTEGRAZIONE

PROTOCOLLO DI ACCOGLIENZA PER L INTEGRAZIONE PROTOCOLLO DI ACCOGLIENZA PER L INTEGRAZIONE FINALITA Il presente documento denominato Protocollo di Accoglienza è un documento che nasce da una più dettagliata esigenza d informazione relativamente all

Dettagli

Questo documento è uno strumento a disposizione degli insegnanti di sostegno e dei docenti curricolari.

Questo documento è uno strumento a disposizione degli insegnanti di sostegno e dei docenti curricolari. H A N D I C A P E S C U O L A Questo documento è uno strumento a disposizione degli insegnanti di sostegno e dei docenti curricolari. L INTEGRAZIONE DELLE PERSONE IN SITUAZIONE DI HANDICAP L art. 3 della

Dettagli

ISTITUTO D ISTRUZIONE SUPERIORE PACIOLO-D ANNUNZIO

ISTITUTO D ISTRUZIONE SUPERIORE PACIOLO-D ANNUNZIO E-mail: PRIS00300G@istruzione.it www.paciolo-dannunzio.it Prot. n. 3381 C/27 Fidenza, 24/05/2010 Ai Dirigenti Scolastici Degli ISTITUTI SECONDARI DI ISTRUZIONE SUPERIORE CON INDIRIZZO I.G.E.A. LORO SEDI

Dettagli

Istituto Tecnico Economico Statale Vilfredo Pareto

Istituto Tecnico Economico Statale Vilfredo Pareto Istituto Tecnico Economico Statale Vilfredo Pareto Da anni l offerta formativa del nostro istituto è stata arricchita dall esperienza della realizzazione di imprese simulate e reali con la partecipazione

Dettagli

ACADEMIC PROGRAMS. Live the HIGH SCHOOL Experience

ACADEMIC PROGRAMS. Live the HIGH SCHOOL Experience ACADEMIC PROGRAMS Live the HIGH SCHOOL Experience (normativa base art. 192 del D.L. 297/94 IL MIUR riconosce e incentiva la mobilità studentesca internazionale individuale con noi puoi scegliere la meta

Dettagli

ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE G. Bosco Lucarelli

ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE G. Bosco Lucarelli Prot. n. 1714C/14B Benevento, 30 maggio 2014 BANDO PUBBLICO DI SELEZIONE per Alunni frequentanti le terze e le quarte classi dei corsi di studio di questa Istituzione Scolastica nell'a. S. 2013/14 "Interventi

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ATTIVITA FORMATIVA PRATICA E DI TIROCINIO CLINICO

REGOLAMENTO PER L ATTIVITA FORMATIVA PRATICA E DI TIROCINIO CLINICO Facoltà di Medicina e Chirurgia Corso di Laurea in Infermieristica Sezione Formativa di Ravenna Forlì Cotignola REGOLAMENTO PER L ATTIVITA FORMATIVA PRATICA E DI TIROCINIO CLINICO Premessa L'attività formativa

Dettagli

LICEO ECONOMICO SOCIALE CLASSE 5 a ES 1 PROGETTO DI ALTERNANZA SCUOLA-LAVORO LAVORO a. s. 2015/2016

LICEO ECONOMICO SOCIALE CLASSE 5 a ES 1 PROGETTO DI ALTERNANZA SCUOLA-LAVORO LAVORO a. s. 2015/2016 LICEO ECONOMICO SOCIALE CLASSE 5 a ES 1 PROGETTO DI ALTERNANZA SCUOLA-LAVORO LAVORO a. s. 2015/2016 LA DIMENSIONE DEL BISOGNO: COMUNICAZIONE E DIVERSITÀ Motivazione dell idea progettuale Il nostro Istituto

Dettagli

g) il personale accompagnatore assume l obbligo di un attenta ed assidua vigilanza; ad esso fanno carico le responsabilità di cui all art.

g) il personale accompagnatore assume l obbligo di un attenta ed assidua vigilanza; ad esso fanno carico le responsabilità di cui all art. Istituto Comprensivo Rovereto Nord REGOLAMENTO VISITE GUIDATE, VIAGGI DI ISTRUZIONE E ATTIVITA DIDATTICHE E FORMATIVE SVOLTE IN AMBIENTE EXTRA-SCOLASTICO Art.1 Finalità e tipologia 1. Tutte le iniziative

Dettagli

INCONTRO STUDENTI CLASSI QUINTE 13 febbraio 2015

INCONTRO STUDENTI CLASSI QUINTE 13 febbraio 2015 INCONTRO STUDENTI CLASSI QUINTE 13 febbraio 2015 ESAME DI STATO: Documento del consiglio di classe Ammissione e giudizio di ammissione Credito scolastico e formativo La commissione Le prove d esame La

Dettagli

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE CICOGNINI RODARI. Anno scolastico 2014/2015

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE CICOGNINI RODARI. Anno scolastico 2014/2015 Anno scolastico 2014/2015 Denominazione progetto Lettorato d inglese, spagnolo e tedesco per le classi 3 del Liceo Rodari. Responsabile del progetto Prof.ssa Maura Ferranti (responsabile d'area) Sintesi

Dettagli