Confidenzialità Integrità Autenticazione Non-rifiuto

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Confidenzialità Integrità Autenticazione Non-rifiuto"

Transcript

1 SICUREZZA E PRIVACY

2 Sommario Introduzione alla sicurezza ICT Macro aree Rischi e minacce + Esempi Attacchi principali Crittografia Introduzione e definizione Cifratura a chiave simmetrica Cifratura a chiave asimmetrica e firma digitale Funzionalità di hash Sistema in sicurezza Firewall Legge sulla Privacy Esempi Gestione della password Principali frodi e precauzioni Sicurezza Wi-Fi Riferimenti

3 Introduzione alla security ICT Confidenzialità Integrità Autenticazione Non-rifiuto

4 Introduzione alla security ICT (2) Confidenzialità Riservatezza e privacy Information hiding Traffic confidentiality

5 Introduzione alla security ICT (3) Integrità Data integrity Originality Timeliness

6 Introduzione alla security ICT (4) Autenticazione Controllo degli accessi Disponibilità del servizio

7 Non rifiuto Introduzione alla security ICT (5) Non poter smentire una transazione vera (nonrepudiation) Non poter reclamare una transazione fasulla (nonforgeability)

8 Rischi e minacce: classificazione teorica e astratta Classificazione teorica ordinata in senso di pericolosità crescente: Disclosure(o rivelazione) Deception(o inganno) Disruption Usurpation

9 Rischi e minacce (2): classificazione contestuale Intercettazione (o snooping) Contromisure: cifratura dei dati per la loro confidenzialità Intercettazione Analisi del traffico

10 Rischi e minacce (3): classificazione contestuale Alterazione: Contromisure: garantire l integrità dei dati Esempio: attacco man-in-the-middle

11 Rischi e minacce (4): classificazione contestuale Mascheramento (o spoofing): presentarsi con una diversa identità Generazione di un hijacking(o dirottamento): es. Phishing Contromisure: protezione di tecniche di autenticazione per confermare l identità degli attori in gioco

12 Rischi e minacce (5): classificazione contestuale Blocco o ritardo Sfrutta le debolezze intrinseche del sistema o di sue procedure Contromisure: tecniche di autenticazione per garantire la disponibilitàdel sistema Replay Denial of Service

13 Attacchi principali Exploit Denial of service Dati forgiati opportunamente, codici malevoli (shellcode) file sovrascritti virus e worm Backdoor. Due interpretazioni: Decifrare un testo senza possederne la chiave Far girare del codice all interno di un sistema informatico e prelevare dati (e.g. trojan)

14 Attacchi principali (2) Intercettazione: Keylogger, Sniffer, Microfoni, telecamere Contromisura principale: crittografia. Attacchi man-in-the-middle ridotti ma non eliminati Ingegneria sociale: ingannare direttamente gli esseri umani I piùdifficili da contrastare (e.g. password su un pezzo di carta) Contromisure: educazione e formazione, ma non coprono tutte le casistiche

15 Crittografia Crittografia deriva dal greco e significa scrittura segreta Definizione: la crittografia è la disciplina che studia la trasformazione di dati allo scopo di nascondere il loro contenuto semantico, impedire il loro utilizzo non autorizzato o impedire qualsiasi loro modifica non rilevabile

16 Crittografia (2): cifratura a chiave simmetrica Partecipanti alla comunicazione sicura condividono la stessa chiave di cifratura messaggio in chiaro è cifrato con una chiave ed èrichiesta la stessa chiave per decifrare il testo cifrato La chiave simmetrica èspesso indicata come chiave segreta

17 Sistema in sicurezza Componenti per mettere in sicurezza un sistema: Gli algoritmi crittografici La distribuzione delle chiavi di cifratura I protocolli di autenticazione ESEMPI DI PROTOCOLLI DI SICUREZZA AI VARI STRATI Strato Protocollo A cosa fornisce sicurezza Applicativo Pretty Good Privacy, PGP Posta elettronica Secure Shell, SSH Servizio di login remoto: autenticazione e messaggi integri tra client e server Trasporto Transport Layer Security, TLS Secure Socket Layer, SSL Alle applicazioni sopra lo strato 4 (e.g. confidenzialità, integrità e autenticazione alle Rete IPsec: modalità Authentication Header AH (tunnel) e Encapsulating Security Payload ESP Collegamento IEEE i, IEEE con security-enabled transazioni su web, HTTPS) Flusso di dati sicuro tra due router/firewall possibilità di creare Virtual Private Network (VPN) Trasferimento dati sul collegamento tra due nodi di rete: autenticazione e integrità E.g. Extensible Authentication Protocol (EAP) e Cipher-Block Chaning con Message Authentication Code (CBC-MAC)

18 Sistema in sicurezza (2): Firewall Firewall = porte tagliafuocousate per bloccare la propagazione degli incendi Punto di accesso unificato per il traffico della rete Controllo generale e non distribuito sui singoli computer Si interpone tra la nostra rete locale e il mondo esterno In sostanza Fornisce un controllo agli accessi attraverso regole che restringono i pacchetti ammessi all interno della rete locale Riduce il traffico in uscita evitando fughe di materiale privato Stateless firewall(regole statiche), Statefull firewall (content filtering)

19 Legge sulla privacy Motivo: rispettare gli accordi di Schengen legge del 31 dicembre 1996 numero 675 aggiornata nel Testo Unico (D.L.30 giugno 2003, n. 196 Codice in materia di protezione dei dati personali in vigore dal 1 gen04 Scopo: riconoscimento del diritto del singolo sui propri dati personali disciplina delle diverse operazioni di gestione dei dati (trattamento), riguardanti la raccolta, l'elaborazione, il raffronto, la cancellazione, la modificazione, la comunicazione o la diffusione degli stessi Obblighi e diritti: Informare preventivamente il soggetto di cui si voglia utilizzare i dati Ottenere il consenso del soggetto interessato Ulteriori attenzioni per i dati sensibili Redigere un Documento programmatico sulla sicurezza(dps) dove dovranno essere indicati i responsabili del trattamento dei dati e le misure prese per garantirne la sicurezza

20 Esempi: gestione della password Password: permette l accesso al sistema (autenticazione) secondo i privilegi dell utente Vulnerabilità: password corta o facile da indovinare Lunghezza Parola personale (e.g. nome del figlio, data di nascita) Parola di senso compiuto Parola nota (e.g. personaggi di sport o film) Strategie di selezione: Educazione dell utente Generazione dal computer password altamente casuale difficile da ricordare Installare dei controllori di password comunicazione se la password è scoperta Consigli per la scelta: Password lunga almeno 8 caratteri La password deve contenere una lettera maiuscola, una lettera minuscola, una cifra e un elemento di punteggiatura Cambiare la password ogni mese

21 Esempi (2): gestione della password

22 Esempi (3): principali frodi Dal sito di Poste Italiane: Phishing: realizzata con l'invio di contraffatte, finalizzata all'acquisizione, per scopi illegali, di dati riservati Pharming: finalizzato all'acquisizione illecita di dati riservati, mediante il dirottamento dell'utente da un sito internet ufficiale ad un sito pirata modifica nel DNS o nei registri del PC della vittima Modifica degli abbinamenti tra il dominio e l'indirizzo IP corrispondente a quel dominio. Es. legame corretto ; legame modificato Spam: Ricezione di messaggi non autorizzati (generalmente commerciali) nella propria casella di posta Trojan: Si nascondono all'interno di programmi o di file eseguibili all'apparenza innocui, con lo scopo di raccogliere informazioni o aprire una porta nascosta per accedere al computer dall'esterno Virus: Frammenti di software che una volta eseguiti infettano dei file nel computer in modo da riprodursi, facendo copie di sé stessi Worm: èun malware(malicioussoftware) in grado di auto-replicarsi: èsimile ad un virus come finalità, ma non necessita di legarsi ad altri eseguibili per diffondersi Spyware: Software che raccolgono informazioni sull'attività in Internet dell'utente, senza il suo consenso Trasmissione di informazioni: spesso l'utente invia informazioni riservate su internet: èimportante assicurarsi che tali dati non possano essere registrati da malintenzionati Smishing(SMS Phishing): il nuovo sistema per rubare denaro e informazioni riservate con il cellulare

23 Esempi (4): phising Ricevete un (sembra autentica) Nel messaggio vi viene richiesta una login(inserire i dati personali) Usare un link rapido contenuto nel messaggio (unsito identico a quello dell'azienda ufficiale) Vi si informa poi che la procedura è andata a buon fine Il truffatore ha ora i vostri dati in suo possesso

24 Esempi (5): possibili precauzioni Regole di base prima di navigare in Internet: Disporre di un antivirus Disporre di un antispyware Disporre di un firewall Assicurasi che il sistema operativo, i programmi per la sicurezza e i programmi che si utilizzano per accedere alla rete siano sempre aggiornati Utilizzare con buon senso i servizi offerti Attenzione alle non aprite messaggi da sconosciuti, non aprite allegati, non comunicate mai informazioni personali via e- mail (username, password, codici) Nelle transazioni assicuratevi di essere in uno spazio reso sicuro dal protocollo di sicurezza SSL (certificati)

25 Esempi (6): sicurezza Wi-Fi Trasmissione via radio soggetta ad ulteriori rischi Misure per la sicurezza delle reti wireless: Chiave di Autenticazione Pubblica (WiredEquivalentPrivacy, WEP) Chiave di crittografia WPA(Wi-FiProtectedAccess). Chiavi per ogni utente attraverso una Pre-Shared Key(PSK) Modifiche per aumentare la sicurezza: cifratura basata su TKIP (Temporal Key Integrity Protocol) che cambia periodicamente la chiave di cifratura(ora fino a 256 bit) Controllo Access-List ristretta Nome della rete Wi-Fi(SSID) nascosto: necessaria la configurazione manuale Spegnere l AP per lunghi tempi di inattività, abilitare firewallsu PC e AP AP in posizione sicura, assegnazione statica degli indirizzi IP e non attraverso il DHCP

26 Riferimenti J. Joshi et al., Network Security: KnowItAll, ed. Elsevier. A. S. Tanenbaum, Reti di calcolatori, Ed. Pearson Education Italia, 4 ed., S. Piccardi, La gestionedellasicurezzacon GNU/Linux, available at W. Stallings, Cryptography and Network Security: Principles and Practices, 4th Ed., Pub. Prentice Hall, Nov wikipediaa supporto

Sicurezza e Privacy. Progetto finanziato da. Reggio Emilia 29-03-2012

Sicurezza e Privacy. Progetto finanziato da. Reggio Emilia 29-03-2012 2012 Sicurezza e Privacy Progetto finanziato da Reggio Emilia 1 SICUREZZA E PRIVACY 2 Sommario Cos è la sicurezza nell ICT Aree della security ICT Crittografia Sviluppo del security plan Esempi Rischi

Dettagli

Promozione presso le Camere di Commercio dei servizi ICT avanzati resi disponibili dalla banda larga

Promozione presso le Camere di Commercio dei servizi ICT avanzati resi disponibili dalla banda larga 2012 Promozione presso le Camere di Commercio dei servizi ICT avanzati resi disponibili dalla banda larga Progetto finanziato da 1 Forlì 12-04-2012 SICUREZZA E PRIVACY 2 Sommario Cos è la sicurezza nell

Dettagli

Implicazioni sociali dell informatica

Implicazioni sociali dell informatica Fluency Implicazioni sociali dell informatica Capitolo 10 Privacy I nostri corpi I nostri luoghi Le informazioni Le comunicazioni personali La privacy Con i moderni dispositivi è possibile violare la privacy

Dettagli

Obiettivo: realizzazione di reti sicure TIPI DI ATTACCO. Politica di sicurezza: a) scelte tecnologiche b) strategie organizzative

Obiettivo: realizzazione di reti sicure TIPI DI ATTACCO. Politica di sicurezza: a) scelte tecnologiche b) strategie organizzative Obiettivo: realizzazione di reti sicure Politica di sicurezza: a) scelte tecnologiche b) strategie organizzative Per quanto riguarda le scelte tecnologiche vi sono due categorie di tecniche: a) modifica

Dettagli

Sicurezza: credenziali, protocolli sicuri, virus, backup

Sicurezza: credenziali, protocolli sicuri, virus, backup Sicurezza: credenziali, protocolli sicuri, virus, backup La sicurezza informatica Il tema della sicurezza informatica riguarda tutte le componenti del sistema informatico: l hardware, il software, i dati,

Dettagli

M ODULO 7 - SYLLABUS 1.0. IT Security. Corso NUOVA ECDL 2015 prof. A. Costa

M ODULO 7 - SYLLABUS 1.0. IT Security. Corso NUOVA ECDL 2015 prof. A. Costa M ODULO 7 - SYLLABUS 1.0 IT Security Corso NUOVA ECDL 2015 prof. A. Costa Minacce ai dati 1 Concetti di sicurezza Differenze fra dati e informazioni Il termine crimine informatico: intercettazione, interferenza,

Dettagli

Colloquio di informatica (5 crediti)

Colloquio di informatica (5 crediti) Università degli studi della Tuscia Dipartimento di Scienze Ecologiche e Biologiche Corso di laurea in Scienze Ambientali A.A. 2013-2014 - II semestre Colloquio di informatica (5 crediti) Prof. Pier Giorgio

Dettagli

Sicurezza nelle applicazioni multimediali: lezione 8, sicurezza ai livelli di rete e data-link. Sicurezza ai livelli di rete e data link

Sicurezza nelle applicazioni multimediali: lezione 8, sicurezza ai livelli di rete e data-link. Sicurezza ai livelli di rete e data link Sicurezza ai livelli di rete e data link Sicurezza a livello applicativo Ma l utilizzo di meccanismi di cifratura e autenticazione può essere introdotto anche ai livelli inferiori dello stack 2 Sicurezza

Dettagli

LA SICUREZZA INFORMATICA SU INTERNET LE MINACCE

LA SICUREZZA INFORMATICA SU INTERNET LE MINACCE LE MINACCE I rischi della rete (virus, spyware, adware, keylogger, rootkit, phishing, spam) Gli attacchi per mezzo di software non aggiornato La tracciabilità dell indirizzo IP pubblico. 1 LE MINACCE I

Dettagli

Modulo 12 Sicurezza informatica

Modulo 12 Sicurezza informatica Modulo 12 Sicurezza informatica Il presente modulo definisce i concetti e le competenze fondamentali per comprendere l uso sicuro dell ICT nelle attività quotidiane e per utilizzare tecniche e applicazioni

Dettagli

Reti di calcolatori. Lezione del 25 giugno 2004

Reti di calcolatori. Lezione del 25 giugno 2004 Reti di calcolatori Lezione del 25 giugno 2004 Tecniche di attacco Denial of Service : impedisce ad una organizzazione di usare i servizi della propria rete; sabotaggio elettronico Gli attacchi DoS possono

Dettagli

Indice. Prefazione. Presentazione XIII. Autori

Indice. Prefazione. Presentazione XIII. Autori INDICE V Indice Prefazione Presentazione Autori XI XIII XV Capitolo 1 Introduzione alla sicurezza delle informazioni 1 1.1 Concetti base 2 1.2 Gestione del rischio 3 1.2.1 Classificazione di beni, minacce,

Dettagli

Sommario. Introduzione alla Sicurezza Web

Sommario. Introduzione alla Sicurezza Web Sommario Introduzione alla Sicurezza Web Considerazioni generali IPSec Secure Socket Layer (SSL) e Transport Layer Security (TLS) Secure Electronic Transaction (SET) Introduzione alla crittografia Introduzione

Dettagli

La sicurezza nelle comunicazioni fra PC. Prof. Mauro Giacomini A.A. 2008-2009

La sicurezza nelle comunicazioni fra PC. Prof. Mauro Giacomini A.A. 2008-2009 La sicurezza nelle comunicazioni fra PC Prof. Mauro Giacomini A.A. 2008-2009 Sommario Cosa significa sicurezza? Crittografia Integrità dei messaggi e firma digitale Autenticazione Distribuzione delle chiavi

Dettagli

Introduzione alla. Sicurezza: difesa dai malintenzionati. Proprietà Attacchi Contromisure. Prof. Filippo Lanubile. Prof.

Introduzione alla. Sicurezza: difesa dai malintenzionati. Proprietà Attacchi Contromisure. Prof. Filippo Lanubile. Prof. Introduzione alla sicurezza di rete Proprietà Attacchi Contromisure Sicurezza: difesa dai malintenzionati Scenario tipico della sicurezza di rete: man in the middle Proprietà fondamentali della sicurezza

Dettagli

Sicurezza delle email, del livello di trasporto e delle wireless LAN

Sicurezza delle email, del livello di trasporto e delle wireless LAN Sicurezza delle email, del livello di trasporto e delle wireless LAN Damiano Carra Università degli Studi di Verona Dipartimento di Informatica La sicurezza nello stack protocollare TCP/IP Livello di rete

Dettagli

La Sicurezza delle Reti. La Sicurezza delle Reti. Il software delle reti. Sistemi e tecnologie per la multimedialità e telematica.

La Sicurezza delle Reti. La Sicurezza delle Reti. Il software delle reti. Sistemi e tecnologie per la multimedialità e telematica. Sistemi e tecnologie per la multimedialità e telematica Fabio Burroni Dipartimento di Ingegneria dell Informazione Università degli Studi di Siena burronif@unisi unisi.itit La Sicurezza delle Reti La presentazione

Dettagli

Sicurezza a livello IP: IPsec e le reti private virtuali

Sicurezza a livello IP: IPsec e le reti private virtuali Sicurezza a livello IP: IPsec e le reti private virtuali Davide Cerri Sommario L esigenza di proteggere l informazione che viene trasmessa in rete porta all utilizzo di diversi protocolli crittografici.

Dettagli

Sistemi Di Elaborazione Dell informazione

Sistemi Di Elaborazione Dell informazione Sistemi Di Elaborazione Dell informazione Dott. Antonio Calanducci Lezione IV: Internet e la posta elettronica Corso di Laurea in Scienze della Comunicazione Anno accademico 2009/2010 Outline - Internet

Dettagli

La sicurezza nelle reti di calcolatori

La sicurezza nelle reti di calcolatori La sicurezza nelle reti di calcolatori Contenuti del corso La progettazione delle reti Il routing nelle reti IP Il collegamento agli Internet Service Provider e problematiche di sicurezza Analisi di traffico

Dettagli

Sicurezza dei sistemi e delle reti 1. Lezione VI: IPsec. IPsec. La suite TCP/IP. Mattia Monga. a.a. 2014/15

Sicurezza dei sistemi e delle reti 1. Lezione VI: IPsec. IPsec. La suite TCP/IP. Mattia Monga. a.a. 2014/15 Sicurezza dei sistemi e delle 1 Mattia Lezione VI: Dip. di Informatica Università degli Studi di Milano, Italia mattia.monga@unimi.it a.a. 2014/15 1 cba 2011 15 M.. Creative Commons Attribuzione Condividi

Dettagli

e quindi di navigare in rete. line può essere limitato a due persone o coinvolgere un ampio numero

e quindi di navigare in rete. line può essere limitato a due persone o coinvolgere un ampio numero Glossario Account (profilo o identità) insieme dei dati personali e dei contenuti caricati su un sito Internet o su un social network. Anti-spyware programma realizzato per prevenire e rilevare i programmi

Dettagli

Cenni sulla Sicurezza in Ambienti Distribuiti

Cenni sulla Sicurezza in Ambienti Distribuiti Cenni sulla Sicurezza in Ambienti Distribuiti Cataldo Basile < cataldo.basile @ polito.it > Politecnico di Torino Dip. Automatica e Informatica Motivazioni l architettura TCP/IPv4 è insicura il problema

Dettagli

1) Reti di calcolatori. Una rete locale di computer (Local Area Network) è costituita da computer collegati tramite cavi di

1) Reti di calcolatori. Una rete locale di computer (Local Area Network) è costituita da computer collegati tramite cavi di 1) Reti di calcolatori 2) Internet 3) Sicurezza LAN 1) Reti di calcolatori Una rete locale di computer (Local Area Network) è costituita da computer collegati tramite cavi di rete (cavi UTP) o con tecnologia

Dettagli

La sicurezza nelle reti wireless (Wi Fi) Dott. Ing. Antonio Tringali per ArsLogica Sistemi Srl

La sicurezza nelle reti wireless (Wi Fi) Dott. Ing. Antonio Tringali per ArsLogica Sistemi Srl La sicurezza nelle reti wireless (Wi Fi) Dott. Ing. Antonio Tringali per ArsLogica Sistemi Srl 30/10/2008 Indice degli argomenti Le reti wireless di tipo Wi-Fi Tipi di rischio: Monitoraggio del traffico

Dettagli

EUROPEAN COMPUTER DRIVING LICENCE. IT Security. Syllabus

EUROPEAN COMPUTER DRIVING LICENCE. IT Security. Syllabus EUROPEAN COMPUTER DRIVING LICENCE IT Security Syllabus Scopo Questo documento presenta il syllabus di ECDL Standard IT Security. Il syllabus descrive, attraverso i risultati del processo di apprendimento,

Dettagli

SICUREZZA. Sistemi Operativi. Sicurezza

SICUREZZA. Sistemi Operativi. Sicurezza SICUREZZA 14.1 Sicurezza Il Problema della Sicurezza Convalida Pericoli per i Programmi Pericoli per il Sistema Difendere i Sistemi Scoperta di Intrusioni Cifratura Esempio: Windows NT 14.2 Il Problema

Dettagli

Sistemi Operativi SICUREZZA. Sistemi Operativi. D. Talia - UNICAL 14.1

Sistemi Operativi SICUREZZA. Sistemi Operativi. D. Talia - UNICAL 14.1 SICUREZZA 14.1 Sicurezza Il Problema della Sicurezza Convalida Pericoli per i Programmi Pericoli per il Sistema Difendere i Sistemi Scoperta di Intrusioni Cifratura Esempio: Windows NT 14.2 Il Problema

Dettagli

Attacchi e Contromisure

Attacchi e Contromisure Sicurezza in Internet Attacchi e Contromisure Ph.D. Carlo Nobile 1 Tipi di attacco Difese Sommario Firewall Proxy Intrusion Detection System Ph.D. Carlo Nobile 2 Attacchi e Contromisure Sniffing Connection

Dettagli

PRINCIPI DI COMPUTER SECURITY. Andrea Paoloni

PRINCIPI DI COMPUTER SECURITY. Andrea Paoloni PRINCIPI DI COMPUTER SECURITY Andrea Paoloni 2 Cade il segreto dei codici cifrati Corriere della Sera 26 febbraio 2008 3 Gli hacker sono utili? 4 Safety vs Security SAFETY (salvezza): protezione, sicurezza

Dettagli

La sicurezza nel commercio elettronico

La sicurezza nel commercio elettronico La sicurezza nel commercio elettronico Dr. Stefano Burigat Dipartimento di Matematica e Informatica Università di Udine www.dimi.uniud.it/burigat stefano.burigat@uniud.it Sicurezza digitale Budget per

Dettagli

Appendice:: Spunti sulla sicurezza e Internet Materiale fuori programma dedicato rigorosamente solo ai curiosi. prof.

Appendice:: Spunti sulla sicurezza e Internet Materiale fuori programma dedicato rigorosamente solo ai curiosi. prof. Operatore Informatico Giuridico Informatica Giuridica di Base A.A 2003/2004 I Semestre Appendice:: Spunti sulla sicurezza e Internet Materiale fuori programma dedicato rigorosamente solo ai curiosi prof.

Dettagli

Corso di Sicurezza Informatica. Sicurezza Web. Ing. Gianluca Caminiti

Corso di Sicurezza Informatica. Sicurezza Web. Ing. Gianluca Caminiti Corso di Sicurezza Informatica Sicurezza Web Ing. Gianluca Caminiti SSL Sommario Considerazioni sulla Sicurezza del Web Secure Socket Layer (SSL) 3 Brevi Considerazioni sulla Sicurezza del Web Web come

Dettagli

Navigazione Consapevole. Conoscere il lato oscuro di Internet

Navigazione Consapevole. Conoscere il lato oscuro di Internet Navigazione Consapevole Conoscere il lato oscuro di Internet Intro Browsing e ricerche Privacy e sicurezza (password sicure / chiavi elettroniche) Usare la posta elettronica Difendersi dalle minacce online

Dettagli

Introduzione a Internet e cenni di sicurezza. Dott. Paolo Righetto 1

Introduzione a Internet e cenni di sicurezza. Dott. Paolo Righetto 1 Introduzione a Internet e cenni di sicurezza Dott. Paolo Righetto 1 Introduzione a Internet e cenni di sicurezza Quadro generale: Internet Services Provider (ISP) Server WEB World Wide Web Rete ad alta

Dettagli

Connessioni sicure: ma quanto lo sono?

Connessioni sicure: ma quanto lo sono? Connessioni sicure: ma quanto lo sono? Vitaly Denisov Contenuti Cosa sono le connessioni sicure?...2 Diversi tipi di protezione contro i pericoli del network.....4 Il pericolo delle connessioni sicure

Dettagli

IT Security 3 LA SICUREZZA IN RETE

IT Security 3 LA SICUREZZA IN RETE 1 IT Security 3 LA SICUREZZA IN RETE Una RETE INFORMATICA è costituita da un insieme di computer collegati tra di loro e in grado di condividere sia le risorse hardware (stampanti, Hard Disk,..), che le

Dettagli

Principi di crittografia Integrità dei messaggi Protocolli di autenticazione Sicurezza nella pila di protocolli di Internet: PGP, SSL, IPSec

Principi di crittografia Integrità dei messaggi Protocolli di autenticazione Sicurezza nella pila di protocolli di Internet: PGP, SSL, IPSec Crittografia Principi di crittografia Integrità dei messaggi Protocolli di autenticazione Sicurezza nella pila di protocolli di Internet: PGP, SSL, IPSec Elementi di crittografia Crittografia: procedimento

Dettagli

Sicurezza nelle reti

Sicurezza nelle reti Sicurezza nelle reti A.A. 2005/2006 Walter Cerroni Sicurezza delle informazioni: definizione Garantire la sicurezza di un sistema informativo significa impedire a potenziali soggetti attaccanti l accesso

Dettagli

CORSO EDA Informatica di base. Sicurezza, protezione, aspetti legali

CORSO EDA Informatica di base. Sicurezza, protezione, aspetti legali CORSO EDA Informatica di base Sicurezza, protezione, aspetti legali Rischi informatici Le principali fonti di rischio di perdita/danneggiamento dati informatici sono: - rischi legati all ambiente: rappresentano

Dettagli

Protezione dei dati INTRODUZIONE

Protezione dei dati INTRODUZIONE Protezione dei dati INTRODUZIONE Le reti LAN senza filo sono in una fase di rapida crescita. Un ambiente aziendale in continua trasformazione richiede una maggiore flessibilità sia alle persone che alle

Dettagli

Sicurezza delle reti. Monga. 802.11i (WPA2) Wireless Sensor Network Secure data aggregation Secure localization WPA. Sicurezza delle reti.

Sicurezza delle reti. Monga. 802.11i (WPA2) Wireless Sensor Network Secure data aggregation Secure localization WPA. Sicurezza delle reti. 1 (2) (2) Mattia Dip. di Informatica Università degli Studi di Milano, Italia mattia.monga@unimi.it data Lezione XIX: data a.a. 2012/13 1 cba 2011 13 M.. Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso

Dettagli

Ordine degli Ingegneri della Provincia di Napoli Commissione Telecomunicazioni

Ordine degli Ingegneri della Provincia di Napoli Commissione Telecomunicazioni EDILMED 2010 Ordine degli Ingegneri della Provincia di Napoli Commissione Telecomunicazioni SICUREZZA INFORMATICA DEGLI STUDI PROFESSIONALI G. Annunziata, G.Manco Napoli 28 Maggio 2010 EDILMED/ 2010 1

Dettagli

La sicurezza aziendale a 360 La protezione delle reti Roberto Covati

La sicurezza aziendale a 360 La protezione delle reti Roberto Covati Università degli Studi di Parma Dipartimento di Fisica http://www.fis.unipr.it La sicurezza aziendale a 360 La protezione delle reti Roberto Covati http://www.eleusysgroup.com La protezione delle reti

Dettagli

Programmazione in Rete

Programmazione in Rete Programmazione in Rete a.a. 2005/2006 http://www.di.uniba.it/~lisi/courses/prog-rete/prog-rete0506.htm dott.ssa Francesca A. Lisi lisi@di.uniba.it Orario di ricevimento: mercoledì ore 10-12 Sommario della

Dettagli

Modulo 7 - ECDL Reti informatiche

Modulo 7 - ECDL Reti informatiche 1 Modulo 7 - ECDL Reti informatiche Elaborazione in Power Point del Prof. Fortino Luigi 2 Internet Un insieme di molteplici reti di elaboratori collegate tra loro che, con l ausilio di particolari protocolli

Dettagli

Protezione dei Dati Digitali: Scenari ed Applicazioni

Protezione dei Dati Digitali: Scenari ed Applicazioni Protezione dei Dati Digitali: Scenari ed Applicazioni 1 Sommario Parte I : Scenari Parte II : La Teoria Parte III: La Pratica 2 Parte I: Scenari 3 Applicazioni quotidiane (1/2) Transazioni finanziarie

Dettagli

Minacce Informatiche. Paolo

Minacce Informatiche. Paolo Minacce Informatiche Paolo Programma Virus, Trojan, spayware, malware ecc... Informazioni generali su Internet Ricerche, siti web, email, chatline, p2p, YouTube, Telefonini, InstantMessaging Che cos è

Dettagli

Proteggi gli account personali

Proteggi gli account personali con la collaborazione di Proteggi gli account personali Pensi che il PHISHING sia solo un tipo di pesca? Pensi che i COOKIE siano solo biscotti? Pensi che un VIRUS sia solo un raffreddore? Proteggi gli

Dettagli

Tecnologie di security e tecniche di attacco

Tecnologie di security e tecniche di attacco Tecnologie di security e tecniche di attacco Una breve rassegna delle principali tecnologie di security sviluppate con uno sguardo alle più comuni tecniche di attacco oggi diffuse attraverso internet.

Dettagli

Convegno Nazionale di Information Systems Auditing

Convegno Nazionale di Information Systems Auditing Convegno Nazionale di Information Systems Auditing Strategie di difesa dalle frodi: IT Governance e metodologie Verona, 25 Maggio 2006 Massimo Chiusi UniCredit S.p.A. Divisione Global Banking Services

Dettagli

azienda, i dipendenti che lavorano fuori sede devono semplicemente collegarsi ad un sito Web specifico e immettere una password.

azienda, i dipendenti che lavorano fuori sede devono semplicemente collegarsi ad un sito Web specifico e immettere una password. INTRODUZIONE ALLA VPN (Rete virtuale privata - Virtual Private Network) Un modo sicuro di condividere il lavoro tra diverse aziende creando una rete virtuale privata Recensito da Paolo Latella paolo.latella@alice.it

Dettagli

Approfondimento di Marco Mulas

Approfondimento di Marco Mulas Approfondimento di Marco Mulas Affidabilità: TCP o UDP Throughput: banda a disposizione Temporizzazione: realtime o piccoli ritardi Sicurezza Riservatezza dei dati Integrità dei dati Autenticazione di

Dettagli

I. T. S. O. S. M. C U R I E TECNOLOGIE INFORMATICHE E SETTORE TERZIARIO

I. T. S. O. S. M. C U R I E TECNOLOGIE INFORMATICHE E SETTORE TERZIARIO I. T. S. O. S. M. C U R I E TECNOLOGIE INFORMATICHE E SETTORE TERZIARIO 1 I N D I C E Le Firme Digitali...3 Il PGP...4 Le Reti VPN...6 - A CHI PUÒ ESSERE UTILE...6 - SICUREZZA DELLE VPN...6 - CRITTOGRAFIA

Dettagli

Tipologie e metodi di attacco

Tipologie e metodi di attacco Tipologie e metodi di attacco Tipologie di attacco Acquisizione di informazioni L obiettivo è quello di acquisire informazioni, attraverso l intercettazione di comunicazioni riservate o ottenendole in

Dettagli

Sicurezza: credenziali, protocolli sicuri, virus, backup

Sicurezza: credenziali, protocolli sicuri, virus, backup Sicurezza: credenziali, protocolli sicuri, virus, backup prof. Monica Palmirani Lezione 13 Sicurezza Sicurezza dell autenticazione dei soggetti attori autenticazione Sicurezza degli applicativi autorizzazione

Dettagli

LBSEC. http://www.liveboxcloud.com

LBSEC. http://www.liveboxcloud.com 2014 LBSEC http://www.liveboxcloud.com LiveBox Srl non rilascia dichiarazioni o garanzie in merito al contenuto o uso di questa documentazione e declina qualsiasi garanzia espressa o implicita di commerciabilità

Dettagli

La sicurezza nelle comunicazioni Internet

La sicurezza nelle comunicazioni Internet Accesso remoto sicuro a intranet e a server aziendali di posta elettronica Un esempio Cosa ci si deve aspettare di sapere alla fine del corso La sicurezza nelle comunicazioni Internet Esiste un conflitto

Dettagli

2 Dipendenza da Internet 6 2.1 Tipi di dipendenza... 6 2.2 Fasi di approccio al Web... 6 2.3 Fine del corso... 7

2 Dipendenza da Internet 6 2.1 Tipi di dipendenza... 6 2.2 Fasi di approccio al Web... 6 2.3 Fine del corso... 7 Sommario Indice 1 Sicurezza informatica 1 1.1 Cause di perdite di dati....................... 1 1.2 Protezione dei dati.......................... 2 1.3 Tipi di sicurezza........................... 3 1.4

Dettagli

Indice I rischi: introduzione alle reti connesse a Internet Le reti e il protocollo TCP/IP

Indice I rischi: introduzione alle reti connesse a Internet Le reti e il protocollo TCP/IP Indice Capitolo 1 I rischi: introduzione alle reti connesse a Internet 1 1.1 Il virus Worm 3 1.2 Lo stato della rete nel 2002 9 1.3 Cos è Internet 10 1.4 La commutazione di pacchetti: la base della maggior

Dettagli

VPN. e Sicurezza: IPSec

VPN. e Sicurezza: IPSec VPN e Sicurezza: IPSec Tesina di: Claudio Alberto Pisapia Emanuel Weitschek Indice VPN: rapida introduzione WAN e Intranet: accenni VPDN e ESP VPN: Security Firewall AAA Server Crittografia IPSec Molte

Dettagli

Corso di ARCHITETTURA DEI SISTEMI INFORMATIVI - Prof. Crescenzio Gallo. 114 Sistemi informativi in rete e sicurezza 4.6

Corso di ARCHITETTURA DEI SISTEMI INFORMATIVI - Prof. Crescenzio Gallo. 114 Sistemi informativi in rete e sicurezza 4.6 Approcci al problema della sicurezza 114 Sistemi informativi in rete e sicurezza 4.6 Accessi non autorizzati Hacker: coloro che si avvalgono delle proprie conoscenze informatiche e di tecnologia delle

Dettagli

Polizia di Stato Compartimento Polizia Postale e delle Comunicazioni Veneto

Polizia di Stato Compartimento Polizia Postale e delle Comunicazioni Veneto CYBER RISK: RISCHI E TUTELA PER LE IMPRESE Confindustria Vicenza 26/02/2015 Polizia di Stato Compartimento Polizia Postale e delle Comunicazioni Veneto Suddivisione territoriale Compartimenti e Sezioni

Dettagli

Sicurezza. Ing. Daniele Tarchi. Telematica nei Sistemi di Trasporto - L10 1. Sicurezza: cosa si intende

Sicurezza. Ing. Daniele Tarchi. Telematica nei Sistemi di Trasporto - L10 1. Sicurezza: cosa si intende Sicurezza Ing. Daniele Tarchi Telematica nei Sistemi di Trasporto - L10 1 Sicurezza: cosa si intende Sicurezza Fisica: accesso controllato ai locali, conservazione delle chiavi di accesso alle sale dati,

Dettagli

Sicurezza delle reti wireless. Alberto Gianoli alberto.gianoli@fe.infn.it

Sicurezza delle reti wireless. Alberto Gianoli alberto.gianoli@fe.infn.it Sicurezza delle reti wireless Alberto Gianoli alberto.gianoli@fe.infn.it Concetti di base IEEE 802.11: famiglia di standard tra cui: 802.11a, b, g: physical e max data rate spec. 802.11e: QoS (traffic

Dettagli

Sicurezza. informatica. Peschiera Digitale 2102-2013 Sicurezza

Sicurezza. informatica. Peschiera Digitale 2102-2013 Sicurezza Sicurezza informatica Peschiera Digitale 2102-2013 Sicurezza Overview 1. Nozioni generali 2. Virus e anti-virus 3. Spam e anti-spam 4. Phishing 5. Social engineering 6. Consigli Peschiera Digitale 2102-2013

Dettagli

Modulo 1. Concetti di base della Tecnologia dell Informazione ( Parte 1.7) Rielaborazione dal WEB: prof. Claudio Pellegrini - Sondrio

Modulo 1. Concetti di base della Tecnologia dell Informazione ( Parte 1.7) Rielaborazione dal WEB: prof. Claudio Pellegrini - Sondrio Modulo 1 Concetti di base della Tecnologia dell Informazione ( Parte 1.7) Rielaborazione dal WEB: prof. Claudio Pellegrini - Sondrio La sicurezza dei sistemi informatici Tutti i dispositivi di un p.c.

Dettagli

Sicurezza informatica

Sicurezza informatica Sicurezza informatica Per sicurezza informatica si intende quella branca dell informatica dedicata alla salvaguardia dei sistemi informatici (reti, mainframe, postazioni di lavoro,...) da possibili violazioni

Dettagli

01/04/2012 CORSO DI ABILITA INFORMATICHE. Introduzione alla sicurezza ICT. Introduzione alla sicurezza ICT. Basi di sicurezza ICT A.A.

01/04/2012 CORSO DI ABILITA INFORMATICHE. Introduzione alla sicurezza ICT. Introduzione alla sicurezza ICT. Basi di sicurezza ICT A.A. CORSO DI ABILITA INFORMATICHE Basi di sicurezza ICT A.A. 2011-12 1 Introduzione alla sicurezza ICT La sicurezza è una tematica complessa e articolata per introdurre la quale definiremo la metodologia di

Dettagli

Parte prima Cifratura simmetrica 27 Introduzione alla Parte prima 27

Parte prima Cifratura simmetrica 27 Introduzione alla Parte prima 27 Indice Prefazione XV Capitolo 0 Guida alla lettura 1 0.1 Contenuti generali del volume 1 0.2 Struttura generale 2 0.3 Risorse su Internet e sul Web 3 Siti Web per questo volume 3 Altri siti Web 4 I gruppi

Dettagli

Sicurezza nei Sistemi Informativi

Sicurezza nei Sistemi Informativi Laurea Specialistica in Ingegneria Informatica A.A. 2009/2010 Sicurezza nei Sistemi Informativi Ing. Orazio Tomarchio Orazio.Tomarchio@diit.unict.it Dipartimento di Ingegneria Informatica e delle Telecomunicazioni

Dettagli

Principi di Sicurezza nelle Reti di Telecomunicazioni

Principi di Sicurezza nelle Reti di Telecomunicazioni Principi di Sicurezza nelle Reti di Telecomunicazioni Copyright Università degli Studi di Firenze - Disponibile per usi didattici Vedere i termini di uso in appendice ed a: http://mmedia5.det.unifi.it/license.txt

Dettagli

VPN: connessioni sicure di LAN geograficamente distanti. IZ3MEZ Francesco Canova www.iz3mez.it francesco@iz3mez.it

VPN: connessioni sicure di LAN geograficamente distanti. IZ3MEZ Francesco Canova www.iz3mez.it francesco@iz3mez.it VPN: connessioni sicure di LAN geograficamente distanti IZ3MEZ Francesco Canova www.iz3mez.it francesco@iz3mez.it Virtual Private Network, cosa sono? Le Virtual Private Networks utilizzano una parte di

Dettagli

INTERNET. Sicurezza. U.T.E. Università della Terza Età Bollate, Garbagnate Milanese e Novate Milanese. Ing. Giovanni Pozzi

INTERNET. Sicurezza. U.T.E. Università della Terza Età Bollate, Garbagnate Milanese e Novate Milanese. Ing. Giovanni Pozzi U.T.E. Università della Terza Età Bollate, Garbagnate Milanese e Novate Milanese INTERNET Ing. Giovanni Pozzi Parte 3 a Sicurezza Virus Worm Trojan Horses Phishing Altro 1 Sicurezza - Virus Nell'ambito

Dettagli

LA SICUREZZA INFORMATICA SU INTERNET NOZIONI DI BASE SU INTERNET

LA SICUREZZA INFORMATICA SU INTERNET NOZIONI DI BASE SU INTERNET NOZIONI DI BASE SU INTERNET Internet Services Provider (ISP) Server WEB World Wide Web Rete ad alta velocità (fibra ottica). Dott. Paolo Righetto 1 NOZIONI DI BASE SU INTERNET Ogni computer connesso su

Dettagli

EUROPEAN COMPUTER DRIVING LICENCE. IT Security. Syllabus Syllabus Versione 2.0

EUROPEAN COMPUTER DRIVING LICENCE. IT Security. Syllabus Syllabus Versione 2.0 EUROPEAN COMPUTER DRIVING LICENCE IT Security Syllabus Syllabus Versione 2.0 Scopo Questo documento presenta il syllabus di ECDL Standard Modulo 12 Sicurezza informatica. Il syllabus descrive, attraverso

Dettagli

Esigenza della sicurezza. La sicurezza nei sistemi informatici. Requisiti per la sicurezza. Sicurezza. Politiche di siscurezza

Esigenza della sicurezza. La sicurezza nei sistemi informatici. Requisiti per la sicurezza. Sicurezza. Politiche di siscurezza Esigenza della sicurezza La sicurezza nei sistemi informatici Nasce dalla evoluzione dei Sistemi Informatici e del contesto nel quale operano Maggiore importanza nei processi aziendali Dalla produzione

Dettagli

Internet: storia e funzionamento

Internet: storia e funzionamento Internet: storia e funzionamento Internet: storia e funzionamento Internet: storia e funzionamento Internet: storia e funzionamento Internet: storia e funzionamento Internet: storia e funzionamento Internet:

Dettagli

SICUREZZA IN RETE. Versione leggera. A cura di: M. Ivan Fabris. Progetto grafico e struttura: Ing. Michele Mordenti. Release : Forlì, 2008 10 04

SICUREZZA IN RETE. Versione leggera. A cura di: M. Ivan Fabris. Progetto grafico e struttura: Ing. Michele Mordenti. Release : Forlì, 2008 10 04 SICUREZZA IN RETE Versione leggera A cura di: M. Ivan Fabris Progetto grafico e struttura: Ing. Michele Mordenti Release : Forlì, 2008 10 04 SOMMARIO Jungla Selvaggia Attacchi illeggittimi e legittimi

Dettagli

EUCIP IT Administrator - Modulo 4 IT Security Syllabus Version 3.0

EUCIP IT Administrator - Modulo 4 IT Security Syllabus Version 3.0 EUCIP IT Administrator - Modulo 4 IT Security Syllabus Version 3.0 Copyright 2011 ECDL Foundation Tutti i diritti riservati. Questa pubblicazione non può essere riprodotta in alcuna forma se non dietro

Dettagli

GUIDA BASE ALLA NAVIGAZIONE SICURA

GUIDA BASE ALLA NAVIGAZIONE SICURA PRECAUZIONI INTERNET GUIDA BASE ALLA NAVIGAZIONE SICURA INTRODUZIONE Prevenire è meglio che curare Spesso si parla di programmi che facciano da protezione antivirus, o che eseguano scansioni antimalware

Dettagli

Malware Definizione e funzione

Malware Definizione e funzione Malware Definizione e funzione Cos è un Malware Il termine Malware è l'abbreviazione di "malicious software", software dannoso. Malware è un qualsiasi tipo di software indesiderato che viene installato

Dettagli

Comunicazioni sicure su Internet: https e SSL. Fisica dell Informazione

Comunicazioni sicure su Internet: https e SSL. Fisica dell Informazione Comunicazioni sicure su Internet: https e SSL Fisica dell Informazione Il servizio World Wide Web (WWW) Come funziona nel dettaglio il Web? tre insiemi di regole: Uniform Resource Locator (URL) Hyper Text

Dettagli

Problemi legati alla sicurezza e soluzioni

Problemi legati alla sicurezza e soluzioni Corso DOMOTICA ED EDIFICI INTELLIGENTI UNIVERSITA DI URBINO Docente: Ing. Luca Romanelli Mail: romanelli@baxsrl.com Accesso remoto ad impianti domotici Problemi legati alla sicurezza e soluzioni Domotica

Dettagli

Quali diritti per i bambini? RAGAZZI NELLA RETE. Navigazione sicura: strumenti e consigli

Quali diritti per i bambini? RAGAZZI NELLA RETE. Navigazione sicura: strumenti e consigli Quali diritti per i bambini? RAGAZZI NELLA RETE Navigazione sicura: strumenti e consigli Gianluigi Trento 30/11/2010 Alcune considerazioni Terre des hommes, organizzazione tra le più attive nella protezione

Dettagli

CONCETTI DI NAVIGAZIONE IN RETE

CONCETTI DI NAVIGAZIONE IN RETE CONCETTI DI NAVIGAZIONE IN RETE Internet (La rete delle reti) è l insieme dei canali (linee in rame, fibre ottiche, canali radio, reti satellitari, ecc.) attraverso cui passano le informazioni quando vengono

Dettagli

SICUREZZA INFORMATICA. Informatica. Attacchi informatici e strumenti di difesa. Facoltà di Giurisprudenza. Lezione 7 2005/2006

SICUREZZA INFORMATICA. Informatica. Attacchi informatici e strumenti di difesa. Facoltà di Giurisprudenza. Lezione 7 2005/2006 Facoltà di Giurisprudenza Informatica prof. Massimiliano Redolfi Lezione 7 2005/2006 Sicurezza Informatica ing. Nicola Mauri SICUREZZA INFORMATICA Attacchi informatici e strumenti di difesa INTRODUZIONE

Dettagli

Reati informatici, frodi e frodi interne - quali sono e come assicurarsi - Andrea Marega Financial Lines Manager

Reati informatici, frodi e frodi interne - quali sono e come assicurarsi - Andrea Marega Financial Lines Manager Reati informatici, frodi e frodi interne - quali sono e come assicurarsi - Andrea Marega Financial Lines Manager Sommario I reati informatici: frode e responsabilità civile professionale I principali reati

Dettagli

Piccolo vocabolario del Modulo 7

Piccolo vocabolario del Modulo 7 Piccolo vocabolario del Modulo 7 Cosa è Internet? Internet è una grossa rete di calcolatori, ossia un insieme di cavi e altri dispositivi che collegano tra loro un numero enorme di elaboratori di vario

Dettagli

Sicurezza dei Sistemi Informativi. Alice Pavarani

Sicurezza dei Sistemi Informativi. Alice Pavarani Sicurezza dei Sistemi Informativi Alice Pavarani Le informazioni: la risorsa più importante La gestione delle informazioni svolge un ruolo determinante per la sopravvivenza delle organizzazioni Le informazioni

Dettagli

Navigazione controllata

Navigazione controllata Easyserver nasce come la più semplice soluzione dedicata alla sicurezza delle reti ed al controllo della navigazione sul web. Semplice e flessibile consente di controllare e monitorare il corretto uso

Dettagli

Quando lancerete il browser di vostra scelta, indipendentemente dalla pagina inziale impostata apparirà questa schermata:

Quando lancerete il browser di vostra scelta, indipendentemente dalla pagina inziale impostata apparirà questa schermata: 1 Stabilite una connessione tra il vostro dispositivo wireless (notebook, smartphone, ipad o sim.) e la rete WiFree_1. Di norma, i dispsitivi wireless rilevano automaticamente le reti senza fili disponibili.

Dettagli

Crittografia. Crittografia Definizione. Sicurezza e qualità dei servizi su internet. 2009 Università degli Studi di Pavia, C.

Crittografia. Crittografia Definizione. Sicurezza e qualità dei servizi su internet. 2009 Università degli Studi di Pavia, C. Definizione La crittografia è la scienza che utilizza algoritmi matematici per cifrare e decifrare i dati. La criptoanalisi è la scienza che analizza e decifra i dati crittografati senza conoscerne a priori

Dettagli

Introduzione alla Sicurezza Informatica

Introduzione alla Sicurezza Informatica Introduzione alla Sicurezza Informatica Prof. Francesco Buccafurri Università Mediterranea di Reggio Calabria Crescita di Internet 0.000 570.937.7 0.000 439.286.364 489.774.269 0.000 0.000 233.101.481

Dettagli

Sicurezza in Internet. Criteri di sicurezza. Firewall

Sicurezza in Internet. Criteri di sicurezza. Firewall Sicurezza in Internet cannataro@unicz.it 1 Sommario Internet, Intranet, Extranet Criteri di sicurezza Servizi di filtraggio Firewall Controlli di accesso Servizi di sicurezza Autenticazione Riservatezza,

Dettagli

Gestione degli accessi al sistema(autenticazione) e ai locali. Analisi del traffico di rete (Firewall, IDS/IPS)

Gestione degli accessi al sistema(autenticazione) e ai locali. Analisi del traffico di rete (Firewall, IDS/IPS) Contromisure Contromisure Gestione degli accessi al sistema(autenticazione) e ai locali Antivirus Analisi del traffico di rete (Firewall, IDS/IPS) Analisi utilizzo delle risorse di sistema, accessi (IDS/IPS)

Dettagli

Fabio Burroni. Università degli Studi di Siena burronif@unisi.it

Fabio Burroni. Università degli Studi di Siena burronif@unisi.it Fabio Burroni Università degli Studi di Siena burronif@unisi.it Sistemi e Tecnologie di Rete La Sicurezza delle Reti La presentazione è scaricabile da http://www.ltt.dii.unisi.it/benelli.htm La Sicurezza

Dettagli

WPA, generalità e principi di funzionamento.

WPA, generalità e principi di funzionamento. WPA, generalità e principi di funzionamento. Baglieri Eugenio Matricola: A40/000047 Sicurezza dei Sistemi Informatici 2 C.d.S in Informatica Applicata Facoltà di scienze MM.FF.NN. Università degli Studi

Dettagli

Domande aperte e storie di vita

Domande aperte e storie di vita CORSO DI ALTA FORMAZIONE IN INFORMATION SECURITY MANAGEMENT 8ª EDIZIONE, ROMA FEBBRAIO 2011- SETTEMBRE 2011 Abuso di Internet e posta elettronica in azienda Domande aperte e storie di vita Michele Crudele

Dettagli

Sicurezza dei sistemi informatici Firma elettronica E-commerce

Sicurezza dei sistemi informatici Firma elettronica E-commerce Sicurezza dei sistemi informatici Firma elettronica E-commerce Il contesto applicativo Commercio elettronico Quanti bit ho guadagnato!! Marco Mezzalama Politecnico di Torino collegamenti e transazioni

Dettagli