E MIGLIOR SORRISO ANCHE IN ETÀ ADULTA NUOVE TECNOLOGIE PER RECUPERARE UN NUOVO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "E MIGLIOR SORRISO ANCHE IN ETÀ ADULTA NUOVE TECNOLOGIE PER RECUPERARE UN NUOVO"

Transcript

1 Smile at life

2 Smile to the life Èun esperimento editoriale che vuole affrontare nuovi temi nell'ambito della divulgazione scientifica. La medicina e in particolare l'odontoiatria negli ultimi anni si sono molto ampliate in tecnologia e conoscenze; termini nuovi e apparecchiature sempre più complesse sono utilizzati nel tentativo di guarire i malati e/o ristabilire la salute in chi l'ha persa. Da tutto ciò nascono sempre nuove domande alle quali, nel mondo di internet e della informazione globale, non è facile dare una risposta È giusto parlare di guarigione o sarebbe più corretto parlare di auto guarigione? È il medico che guarisce o è la medicina? Oppure ancora è il paziente che si pone nelle condizioni di permettere il recupero di un equilibrio, seppur instabile, chiamato salute? E ancora il sintomo è realmente una malattia o solo un adattamento del nostro organismo ad una nuova situazione neuro-psico-fisica? A queste domande di ordine scientifico -filosofico si aggiungono curiosità di tipo tecnologico e/o pratico. Perché i miei denti sono scuri? E' vero che le infezioni in bocca potrebbero creare problemi in altre zone del corpo? Lo sbiancamento dei denti funziona davvero? Un punto d'incontro scritto dove è possibile confrontarsi ed informarsi e magari trovare qualche informazione ludica che ci permetta di "sorridere". Il sorriso quello stupendo strumento di comunicazione tra esseri umani troppo spesso dimenticato! Non è un caso che questo periodico si titoli "Smile to the life". Vogliamo ricordarci che è bello avere un bel sorriso, una bocca che fisicamente comunichi quello che siamo dentro, che ci permetta di farci sentire a nostro agio nei rapporti sociali quotidiani. Vogliamo ricordarci che la nostra forza, quella interiore, è la capacità di sorridere alle gioie come alle avversità, è la capacità di strappare un sorriso a chi soffre. Vogliamo ricordarci che siamo belli dentro! Che anche nel momento più buio c'è un punto dentro di noi dove alloggia il nostro sorriso perduto. Allora cerchiamo insieme questo sorriso e lasciamogli esprimere il suo enorme potenziale di auto guarigione. Usiamo qualunque mezzo ci permetta di raggiungerlo sia esso l'omeopatia, la terapia craniosacrale, la cromoterapia, i fiori di bach, lo yoga e soprattutto usiamo noi stessi e le nostre sensazioni. Un sorriso a tutti Francesco Pachì

3 Le nuove tecnologie non finiscono Finalmente l'apparec NUOVE TECNOLOGIE PER RECUPERARE UN NUOVO mai di stupirci con "effetti ". Dagli USA arriva la possibilità di allineare i denti in modo non traumatico e completamente invisibile (invisalign ). Una sapiente tecnologia che utilizza sia il laser che potenti computers e software permette di programmare l'allineamento dei denti nei minimi particolari. Il paziente potrà vedere sul monitor del computer lo svolgersi del trattamento ortodontico prima che venga realmente messo in atto. Questo permette una buona comunicazione delle esigenze del paziente al fine di ottenere il miglior risultato possibile in funzione delle difficoltà tecniche e/o biologiche. Finita la programmazione della terapia verranno prodotti gli "alligners". Questi sono delle mascherine rimovibili e completamente trasparenti che abbracciano i denti e li spingono nella direzione voluta e programmata. Una volta indossati dal paziente non sono riconoscibili tranne che per l'occhio esperto di uno specialista. Gli alligners sono fabbricati con un numero progressivo e ognuno di essi genera un movimento dentale di 0,25 mm. Alla fine della serie di mascherine programmate i vostri denti saranno allineati senza che i vostri amici più cari si siano accorti del trattamento ortodontico. L'ortodonzia linguale è un'altra tecnica che rende l'apparecchio ortodontico invisibile. METODO INVISALIGN Per quanto tempo devo indossare le mascherine? Le mascherine devono essere indossate 20 ore al giorno per 15 giorni di seguito ed in ordine crescente. E' doloroso? E' assolutamente indolore, l'unico fastidio che si avverte è il tipico "indolenzimento" dei denti che si stanno movendo. E' ingombrante? Crea problemi nel parlare? La sensibilità individuale crea diverse capacità di adattamento, in media 2-3 ore sono sufficienti a non avvertire più la presenza della mascherina e a riuscire a parlare in modo fluido e spigliato. E' molto costoso? La tecnologia e le conoscenze usate sono all'avanguardia e come tali hanno un costo proporzionato. L'esclusività del sistema, i vantaggi estetici, funzionali e la comodità d'uso rendono il rapporto qualità prezzo vantaggioso. E' una metodica adatta a tutti? Le malocclusioni sono tante e di diversi tipi, solamente alcune possono essere risolte con la metodica Invisalign. Molti altri tipi di denti storti si possono sistemare con un'altra metodica invisibile chiamata "Ortodonzia Linguale".

4 Gli attacchi metallici che di solito sono c'è ma non si vede chio invisibile e' una realta' E MIGLIOR SORRISO ANCHE IN ETÀ ADULTA ORTODONZIA LINGUALE E' fastidioso o doloroso applicare l'ortodonzia linguale? L'applicazione degli attacchi linguali è completamente indolore, si avverte il classico indolenzimento dentale, dovuto alla attivazione del movimento dentale, per 3-4 giorni. La posizione interna degli attacchi crea problemi alla lingua o alla fonazione? L'ingombro dato dagli attacchi crea un allontanamento riflesso della lingua e di conseguenza la pronuncia risulta difficoltosa ma solo nelle fasi iniziali. E' possibile che avvengano accidentalmente piccole lesioni della lingua soprattutto per spostamento (rottura) di alcune componenti dell'apparecchio. Basta ripristinare tempestivamente l'integrità dell'apparecchio per risolvere senza conseguenze il problema. E' semplice pulire bene i denti con questo tipo di apparecchio? Qualsiasi apparecchio incollato crea delle difficoltà alla pulizia, nel caso del linguale la difficoltà è aumentata solo dalla scarsa possibilità di vedere bene dove si pulisce perché interno alla bocca. applicati sul lato esterno e visibile del dente vengono incollati sul lato interno (lato palatale o linguale) e non visibile del dente. L apparecchio ortodontico c'è ma non si vede! E' nascosto e si rende visibile solo aprendo molto la bocca e reclinando la testa. Movimenti, questi, che non sono naturali né usuali. La differenza qualitativa non c'è ma esiste il vantaggio importante di poter affrontare e risolvere malocclusioni molto più importanti e difficili rispetto a quelle affrontabili con la precedente metodica. Le conoscenze acquisite in oltre 100 anni di apparecchio fisso esterno possono essere trasferite in gran parte anche sull' "ortodonzia linguale" e questo permette di ottenere movimenti dentali ampi e precisi. Naturalmente la precisione data dall'ortodonzia classica non è superabile ma il livello di finitura dell'allineamento è buono, senza contare il vantaggio della invisibilità! In conclusione possiamo affermare che le nuove tecnologie hanno permesso di risolvere problemi di denti storti, funzionali ed estetici in pazienti adulti e socialmente impegnati che mai avrebbero pensato di indossare un apparecchio ortodontico. Tali possibilità rendono possibile creare un nuovo e miglior sorriso in età adulta previo un accurato studio del caso e delle radiografie, al fine di programmare la migliore delle soluzioni con la maggior efficienza possibile. L apparecchio invisibile è una realtà!

5 Mal di denti in gravidanza Il mal di denti è sempre stato sinonimo di ansia e sofferenza e nel tempo stesso ha spesso fornito materia di umorismo da parte dei caricaturisti con le vignette rappresentanti l'ammalato, con il viso gonfio sostenuto da una larga benda annodata sul capo, nella sala d'attesa del dentista. In una donna in gravidanza l'ansia e la preoccupazione sono accresciute dal timore di doversi sottoporre ad indagini diagnostiche e successivamente a terapie che potrebbero risultare dannose a carico del nascituro. Detti dubbi vanno chiariti con risposte non solo tranquillizzanti ma mirate principalmente a rimuovere l'ansia e la paura della mamma in attesa. E' anzitutto da escludere l'atteggiamento temporeggiante nel tentativo di procrastinare la consulenza odontoiatrica scegliendo di sopportare stoicamente il dolore per non ricorrere ad alcun farmaco nella speranza che la situazione migliori spontaneamente. Una consulenza odontoiatrica potrà invece valutare l'origine e l'entità del male e stabilire l'iter diagnostico e terapeutico per il caso specifico:ad esempio se c'è un processo infettivo, selezionare l'antibiotico più indicato, accompagnato da un complementare supporto vitaminico e, se necessario, da un adeguato antidolorifico. Superata la fase acuta potrebbe essere necessario espletare specifiche indagini diagnostiche. Tra queste la più temuta, e motivo di ulteriore ansia, è l'esecuzione di una radiografia endorale mirata sul dente interessato. In genere viene eseguita dallo stesso odontoiatra con le dovute precauzioni protettive dell'addome materno. Il posizionamento di un grembiule di piombo sull'addome la proteggerà infatti da eventuali sospette conseguenze dovute alla emissione dei raggi X. A maggiore tranquillità è comunque bene specificare che l'esecuzione di una o due radiografie endorali comporta una emissione di raggi X tanto minima da non essere considerata significativa per il rischio fetale. Più impegnativo è lo studio radiografico di CONSIGLI DELLO SPECIALISTA In ogni caso rispettare le seguenti semplici regole generali potrà meglio chiarire quale atteggiamento avere nei confronti delle cure dentarie in corso di gravidanza: Evitare qualsiasi intervento che non sia necessario ed indispensabile nei primi tre mesi di gravidanza Richiedere sempre il grembiule di protezione in piombo nel caso in cui sia necessario eseguire una radiografia endorale v Evitare esami radiologici complessi Evitare l'uso dei farmaci nei primi tre mesi di gravidanza e comunque limitarne l'uso alle situazioni in cui sia realmente indispensabile. Meglio sottoporsi ad una cura semplice e poco invasiva ai primi sintomi piuttosto che ritardarne i tempi per poi dover eseguire cure più invasive che necessitino di radiografie, antibiotici ed antidolorifici. In gravidanza evitate di accompagnare parenti e/o amici in aree dello studio odontoiatrico che siano a rischio di esposizione ai raggi X entrambe le arcate dentarie (Rx ortopanoramica) per interventi odontoiatrici più complessi, ma in genere questi non hanno carattere di urgenza e possono essere rinviati a dopo il parto. Un altro motivo di ansia e preoccupazione per la futura mamma che, sulla poltrona dell'odontoiatra, chiede chiarimenti che possano fugare la sua apprensione è la domanda scontata: "dottore mi farà male?". La paziente và tranquillizzata informandola che se dovesse essere necessario, potrà essere praticata, prima dell'intervento, una lieve anestesia locale per eliminare le sensazioni dolorose provenienti dalla zona interessata. Gli anestetici locali utilizzati hanno una bassa tossicità, sono usati in dosi minime e vengono metabolizzati dal fegato della paziente in poco tempo tanto da non creare problemi al feto.

6 L'odontoiatria moderna oggi non è solo cure risolutive nel minor tempo possibile e nella maniera più indolore per i pazienti, ma è anche prevenzione, educazione sanitaria e più ancora estetica. Di fatto la nostra bocca è un biglietto di presentazione per il mondo esterno, e sempre più persone ricorrono agli studi dentistici per correggere per esempio, difetti di posizione degli elementi dentari. Non è infrequente vedere adulti che si sottopongono a cure ortodontiche mentre, fino a qualche anno fa, queste Sbiancamento dentale chiariamoci anche le idee È MEGLIO UN PRODOTTO DA BANCO O UN TRATTAMENTO ESEGUITO DA UN PROFESSIONISTA? DIFFERENZE TRA LE DUE METODOLOGIE erano terapie riservate ai bambini e agli adolescenti. Di pari passo si sono moltiplicate le richieste per gli sbiancamenti dentali, complice in particolare il cinema che, oltre a presentare divi con sorrisi smaglianti e soprattutto bianchissimi, propone anche nei film scene ove i protagonisti si sottopongono a trattamenti sbiancanti. Naturalmente il mercato ha colto al volo questo andamento, e in commercio, più o meno accessibili a tutti, sono comparsi vari prodotti (gel, striscette, vernici) che promettono cambiamenti vistosi di colore dello smalto. Questi prodotti non rappresentano certo una novità; gli studi dentistici infatti, da svariato tempo utilizzano trattamenti sbiancanti con ottimi risultati. DUE METODOLOGIE La cosa da sottolineare è la differenza che intercorre tra le due metodologie. I prodotti professionali, in quanto tali, sono presenti nel commercio del settore dentale con quantità di principio attivo (generalmente perossido di carbammide, ma anche altri), elevate; questo perché il trattamento viene svolto in parte presso lo studio e sotto stretto controllo specialistico. Invece i prodotti da banco essendo prodotti gestiti completamente dal paziente senza alcun tipo di prescrizione o controllo, non possono contenerne dosi elevate. La conseguenza diretta è, ovviamente, il risultato, che con tali prodotti rischia di essere molto più blando, per non dire quasi nullo nel caso di pazienti che presentano forti discromie. È molto importante sottolineare quanto nel corso di questi trattamenti siano necessari accorgimenti specifici per preservare intatte le gengive: di regola infatti questi prodotti, a basse o alte concentrazioni è indifferente, non devono mai entrare in contatto con le mucose, che possono risultare in seguito danneggiate. I trattamenti sbiancanti professionali, eseguiti con prodotti presenti sul mercato da anni, con una sperimentazione certificata, utilizzati da personale qualificato non danneggiano in alcun modo lo smalto e permettono di ottenere eccellenti risultati estetici. IL TRATTAMENTO Prima di sottoporsi ad un trattamento sbiancante è dunque sempre necessaria una visita odontoiatrica al fine di individuare la presenza di carie, otturazioni, ponti, capsule e/o tartaro. Poiché le otturazioni mantengono il colore originale, se si trovano su denti anteriori o facilmente visibili, appariranno molto più scure in confronto al dente sbiancato. Lo stesso principio vale per preesistenti ricostruzioni protesiche che dovranno essere rifatte con un colore più chiaro. Per eseguire uno sbiancamento professionale si procede con il prendere le impronte delle arcate al fine di costruire delle mascherine in grado di mantenere il gel. È questa una fase di fondamentale importanza per la protezione delle gengive che non devono in alcun modo venire in contatto con il gel, che nello stesso tempo deve coprire tutta la superficie dei denti. Il paziente deve indossare la mascherina in funzione del trattamento sbiancante scelto di concerto con il dentista, in studio per 2 ore se professionale, in casa per 1 ora per 1-2 settimane se domiciliare. Durante il trattamento la persona potrebbe avvertire un poco di sensibilità caldo-freddo ai denti e/o alle gengive, sensazione che diminuirà gradualmente verso la fine dello sbiancamento. Durante il trattamento è bene evitare l'uso di sostanze coloranti come caffè, orzo, tè, bibite con caffeina, fumo. Gli effetti finali dello sbiancamento sono variabili ed individuali così come il mantenimento dello stesso.

7 I traumi dentali sono una evenienza Bambini e traumi dentali COSA FARE molto frequente nei giovani, addirittura alcune statistiche dicono che il 15% dei bambini va incontro ad incidenti di questo tipo. La maggior parte di questi traumi (70%) avvengono durante pratiche sportive e/o ricreative (corse in bicicletta, nascondino ecc ). L'età in cui è più frequente il trauma sui denti è tra i 4 e i 5 anni, ed tra i 9 e i 12 anni. I denti che solitamente subiscono il colpo e rimangono danneggiati sono gli incisivi centrali e/o i laterali superiori. I danni possono essere di diverso tipo a seconda della forza d'urto, del corpo contundente e della direzione del colpo. La prima cosa che consigliamo è di mantenere la calma e di non lasciarsi impressionare dall'eventuale perdita di sangue dalla bocca, spesso questa è dovuta alla lesione delle labbra e dei tessuti molli e non è indicatore di gravità dell'incidente. Assicuratevi che il bimbo sia cosciente e che sia in grado di rispondere alle vostre domande. COSA FARE? In ogni caso è bene recarsi dall'odontoiatra, anche se non sempre vi è la necessità di intraprendere da subito una terapia. Niente panico, oggi esistono molte tecniche e materiali per ripristinare nel migliore dei modi sia l'estetica che la funzionalità. Se si tratta di un bambino il genitore deve rassicurarlo, fargli capire che non è accaduto niente di grave e che tutto si sistemerà, al fine di ottenere quella sedazione psicologica in grado di garantire la migliore collaborazione. CONSIGLI DELLO SPECIALISTA Questi sono i nostri consigli, ma naturalmente la cosa migliore è prevenire che l'evento traumatico avvenga. Controllo dei bambini durante l'attività sportiva e nei giochi; Attuazione di provvedimenti preventivi durante le attività sportive (paradenti) Evitare di farli correre con oggetti tra i denti Viaggiare in automobile assicurati con cinture In caso esistano denti sporgenti questi sono molto più a rischio rispetto ai denti ben allineati. La miglior prevenzione è quella di sistemarli con un adeguato trattamento ortodontico. FLASH N EWS SPORT E INTEGRITÀ DEL CAVO ORALE Una ricerca Usa durata 15 anni ha studiato e valutato quali siano gli sport durante i quali avvengono più frequentemente danni ai tessuti della bocca. La pubblicazione scientifica ha analizzato numerosi sport tra i quali alcuni più diffusi negli Stati Uniti (Wrestling, football, baseball, golf) ed altri più in Europa (calcio, basket, pallavolo, ginnastica artistica, pallanuoto). I risultati hanno portato a concludere che gli sport più rischiosi per le ragazze sono il wrestling e per i ragazzi il judo ed il calcio. Tra tutti gli infortuni quelli del cavo orale sono stati solo lo 0,2%. Gli sport meno a rischio sono quelli senza il contatto fisico durante il gioco. L'uso dei paradenti e delle protezioni riduce il numero e la gravità dei danni ai denti e ai tessuti orali, esso deve essere consigliato a tutti coloro che praticano sport di contatto e/o indossano l'apparecchio ortodontico. IL FATTORE TEMPO Se il dente è stato espulso completamente è possibile reimpiantarlo! Il fattore tempo, ovvero il tempo che intercorre tra l'evento traumatico e le cure, è determinante. C'è da sapere che in caso di avulsione il tempo di permanenza del dente al di fuori del suo alveolo non dovrebbe superare i trenta minuti. Questo è un fattore critico nel successo del reimpianto. Da considerare inoltre che in caso di frattura della corona, anche se di lieve entità, è bene recarsi dall'odontoiatra entro le 24 ore dal trauma per evitare che contaminazioni batteriche o che sostanze irritanti vadano a pregiudicare la salute della polpa dentale. CERCARE I FRAMMENTI Se possibile andare a ricercare i/il frammenti/o o il dente avulso nel luogo dell'incidente. Può essere molto utile per l'odontoiatra avere a disposizione il frammento della corona fratturata, specie se di grandi dimensioni. Questo velocizzerà tempi per il ripristino estetico e funzionale del dente. Ciò si rende meno indispensabile se il frammento è costituito da due o più pezzi. In tal caso infatti risulta più complesso andare a ricomporre il frammento partendo da tanti piccoli pezzettini che ricostruire direttamente il dente con delle resine estetiche. NON TOCCARE LA RADICE Per quello che riguarda invece la gestione del dente in caso di avulsione è importante attenersi ai seguenti accorgimenti: Lavare il dente con acqua corrente (o meglio soluzione fisiologica), tenendo il dente dalla corona e non dalla radice, senza usare detergenti o disinfettanti; evitare di strofinare la radice per non danneggiare le cellule ed i tessuti ancora presenti, i quali giocano un ruolo essenziale nella prognosi del trattamento. Per trasportare il dente il modo più semplice è la bocca, sotto la lingua o tra denti e guance, oppure si può immergere nel latte o in soluzione fisiologica se disponibile. Se si prevede che l'attesa per recarsi dall'odontoiatra si prolunghi per ore è bene conservare il dente nel surgelatore avvolto in un fazzoletto umido. La cosa più importante è che il dente non si disidrati. CONTROLLI SUCCESSIVI Non trascurate i successivi controlli periodici. Non bisogna mai sottovalutare la possibilità di tardive degenerazioni della polpa dentale che possono avere inizio poche ore dopo il trauma ma che sono possibili anche nei successivi mesi o anche nei successivi 3-4 anni dal trauma. Pertanto è bene recarsi ai controlli per i successivi 3-4 anni.

LO SBIANCAMENTO DEI DENTI (DENTAL BLEACHING)

LO SBIANCAMENTO DEI DENTI (DENTAL BLEACHING) LO SBIANCAMENTO DEI DENTI (DENTAL BLEACHING) Cosa bisogna sapere prima di decidere di fare lo sbiancamento dei denti? In inglese viene definito:dental bleaching 1. L'igiene orale correttamente eseguita

Dettagli

La degenerazione maculare legata all età (AMD) Informazioni ai malati -Progetto EUFEMIA

La degenerazione maculare legata all età (AMD) Informazioni ai malati -Progetto EUFEMIA Che cos è la degenerazione maculare? La degenerazione maculare è una malattia che interessa la regione centrale della retina (macula), deputata alla visione distinta necessaria per la lettura, la guida

Dettagli

La Salute dei denti e della bocca nel paziente oncologico.

La Salute dei denti e della bocca nel paziente oncologico. La Salute dei denti e della bocca nel paziente oncologico. Per migliorare il grado di informazione dei pazienti su alcuni importanti argomenti (quali ad esempio le terapie svolte, l alimentazione da seguire

Dettagli

Le professioni nello studio medico dentistico

Le professioni nello studio medico dentistico Le professioni nello studio medico dentistico L assistente dentale AFC L assistente di profilassi La segretaria odontoiatrica L igienista dentale SSS L assistente dentale AFC Requisiti Buona formazione

Dettagli

TERMOMETRO DIGITALE MODELLO TE01B MANUALE D USO. Leggere attentamente le istruzioni prima dell utilizzo o conservarle per consultazioni future.

TERMOMETRO DIGITALE MODELLO TE01B MANUALE D USO. Leggere attentamente le istruzioni prima dell utilizzo o conservarle per consultazioni future. TERMOMETRO DIGITALE MODELLO TE01B MANUALE D USO Leggere attentamente le istruzioni prima dell utilizzo o conservarle per consultazioni future. ATTENZIONE: Utilizzare il prodotto solo per l uso al quale

Dettagli

Dott. Mauro Rota Medico Chirurgo Iscritto all Albo dei Medici e Chirurghi

Dott. Mauro Rota Medico Chirurgo Iscritto all Albo dei Medici e Chirurghi Dott. Mauro Rota Medico Chirurgo Iscritto all Albo dei Medici e Chirurghi STUDIO MEDICO DENTISTICO ROTA - Ripa - 20800 - BASIGLIO (MI) Tel: 02 90753222 Fax: 02 90753222 E-mail:maurorota2002@libero.it P.IVA

Dettagli

Cosa dovrebbero sapere i genitori sulla sicurezza delle radiazioni per uso medico

Cosa dovrebbero sapere i genitori sulla sicurezza delle radiazioni per uso medico Cosa dovrebbero sapere i genitori sulla sicurezza delle radiazioni per uso medico Gli esami radiologici consentono ai medici di effettuare la diagnosi e decidere il corretto iter terapeutico dei loro pazienti.

Dettagli

VAD O VED POTENZIALI EFFETTI COLLATERALI

VAD O VED POTENZIALI EFFETTI COLLATERALI VAD O VED POTENZIALI EFFETTI COLLATERALI 1 Questo schema di cura impiega i seguenti farmaci: vincristina, doxorubicina (adriamicina) o epidoxorubicina, cortisone. Le informazioni contenute in questo modello

Dettagli

Apparato scheletrico. Le funzioni dello scheletro

Apparato scheletrico. Le funzioni dello scheletro Apparato scheletrico Le funzioni dello scheletro Lo scheletro ha la funzione molto importante di sostenere l organismo e di dargli una forma; con l aiuto dei muscoli, a cui offre un attacco, permette al

Dettagli

FIACCHEZZA, STANCHEZZA, MALESSERE MORALE. Carenza di ferro molto diffusa e spesso sottovalutata

FIACCHEZZA, STANCHEZZA, MALESSERE MORALE. Carenza di ferro molto diffusa e spesso sottovalutata FIACCHEZZA, STANCHEZZA, MALESSERE MORALE Carenza di ferro molto diffusa e spesso sottovalutata Cari pazienti! Vi sentite spesso fiacchi, stanchi, esauriti o giù di morale? Soffrite facilmente il freddo?

Dettagli

Informazioni ai pazienti per colonoscopia

Informazioni ai pazienti per colonoscopia - 1 - Informazioni ai pazienti per colonoscopia Protocollo informativo consegnato da: Data: Cara paziente, Caro paziente, La preghiamo di leggere attentamente il foglio informativo subito dopo averlo ricevuto.

Dettagli

L A CLINICA SPECIALIZZ ATA IN CHIRURGIA ORTOPEDICA E MEDICINA SPORTIVA. Ci muoviamo insieme a voi.

L A CLINICA SPECIALIZZ ATA IN CHIRURGIA ORTOPEDICA E MEDICINA SPORTIVA. Ci muoviamo insieme a voi. L A CLINICA SPECIALIZZ ATA IN CHIRURGIA ORTOPEDICA E MEDICINA SPORTIVA Ci muoviamo insieme a voi. PREMESSA LA ORTHOPÄDISCHE CHIRURGIE MÜNCHEN (OCM) È UN ISTITUTO MEDICO PRIVATO DEDICATO ESCLUSIVAMENTE

Dettagli

Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto.

Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto. Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto. Gentili congiunti, Questa piccola guida è stata creata per voi con l obiettivo di aiutarvi

Dettagli

Altre informazioni sul papilloma virus (HPV)

Altre informazioni sul papilloma virus (HPV) Altre informazioni sul papilloma virus (HPV) Questo è un documento di approfondimento sull HPV. Prima di leggerlo guardate le informazioni di base contenute in Alcune informazioni sull esame per il papilloma

Dettagli

Prof. Giuseppe Scotti OPUSCOLO INFORMATIVO PER I PAZIENTI CHE DEVONO SOTTOPORSI A UN ESAME DI. T.A.C o meglio T.C.

Prof. Giuseppe Scotti OPUSCOLO INFORMATIVO PER I PAZIENTI CHE DEVONO SOTTOPORSI A UN ESAME DI. T.A.C o meglio T.C. Prof. Giuseppe Scotti OPUSCOLO INFORMATIVO PER I PAZIENTI CHE DEVONO SOTTOPORSI A UN ESAME DI T.A.C o meglio T.C. Gentili Pazienti in modo molto semplice vogliamo fornirvi alcune informazioni utili per

Dettagli

informazioni paziente it Che cos'è un trattamento ortodontico? Informazioni per il paziente che lo inizia

informazioni paziente it Che cos'è un trattamento ortodontico? Informazioni per il paziente che lo inizia informazioni paziente it Che cos'è un trattamento ortodontico? Informazioni per il paziente che lo inizia Buon giorno, prima di affrontare un trattamento ortodontico, desideriamo darle alcune informazioni

Dettagli

Sindrome di Blau/Sarcoidosi ad esordio precoce (EOS)

Sindrome di Blau/Sarcoidosi ad esordio precoce (EOS) Pædiatric Rheumatology InterNational Trials Organisation Che cos é? Sindrome di Blau/Sarcoidosi ad esordio precoce (EOS) La sindrome di Blau è una malattia genetica. I pazienti affetti presentano rash

Dettagli

ESAME CON MEZZO DI CONTRASTO ORGANO-IODATO (TAC)

ESAME CON MEZZO DI CONTRASTO ORGANO-IODATO (TAC) OSPEDALE FATEBENEFRATELLI E OFTALMICO Azienda Ospedaliera di rilievo nazionale M I L A N O S.C. RADIOLOGIA Direttore Dott. G. Oliva ESAME CON MEZZO DI CONTRASTO ORGANO-IODATO (TAC) ESAMI DA ESEGUIRE (VALIDITA'

Dettagli

ASU San Giovanni Battista Torino S.C. Cardiologia 2

ASU San Giovanni Battista Torino S.C. Cardiologia 2 ASU San Giovanni Battista Torino S.C. Cardiologia 2 Il processo infermieristico espresso con un linguaggio comune: sviluppo delle competenze professionali attraverso la capacità di formulare diagnosi infermieristiche

Dettagli

INFLUENZA. Che cos è

INFLUENZA. Che cos è INFLUENZA Che cos è L influenza è una malattia infettiva provocata da virus del genere Othomixovirus che colpiscono le vie aeree come naso, gola e polmoni. I soggetti colpiti nel nostro Paese vanno dai

Dettagli

U.O.C. CHIRURGIA VASCOLARE

U.O.C. CHIRURGIA VASCOLARE REGIONE LAZIO Direttore Generale Dott. Vittorio Bonavita U.O.C. CHIRURGIA VASCOLARE Ospedale Sandro Pertini Direttore: Prof. Vincenzo Di Cintio Gentile paziente, Le diamo il benvenuto nella nostra Struttura

Dettagli

1) Il bambino in Ospedale

1) Il bambino in Ospedale Dal giorno in cui qualcuno ha avuto il coraggio di entrare in un reparto di terapia terminale con un naso rosso e uno stetoscopio trasformato in telefono, il mondo è diventato un posto migliore. Jacopo

Dettagli

le MINIGUIDE di ALLATTAMENTO Sempre con te, passo dopo passo

le MINIGUIDE di ALLATTAMENTO Sempre con te, passo dopo passo 3 IN ALLATTAMENTO Sempre con te, passo dopo passo sezione 1 L ALIMENTAZIONE Latte e coccole... Il latte materno costituisce l alimento più adatto ai bisogni del neonato e non solo dal punto di vista nutrizionale:

Dettagli

COS E LA BRONCOSCOPIA

COS E LA BRONCOSCOPIA COS E LA BRONCOSCOPIA COS E LA BRONCOSCOPIA La broncoscopia è un esame con cui è possibile osservare direttamente le vie aeree, cioè laringe, trachea e bronchi, attraverso uno strumento, detto fibrobroncoscopio,

Dettagli

ESSERE OPERATI ALLE VIE LACRIMALI OPUSCOLO INFORMATIVO PER I PAZIENTI

ESSERE OPERATI ALLE VIE LACRIMALI OPUSCOLO INFORMATIVO PER I PAZIENTI DIPARTIMENTO CHIRURGICO SPECIALISTICO Unità Operativa di Oculistica Direttore: Prof. Paolo Perri ESSERE OPERATI ALLE VIE LACRIMALI OPUSCOLO INFORMATIVO PER I PAZIENTI Gentile Signora/e, questo opuscolo

Dettagli

LA DEPRESSIONE NEGLI ANZIANI

LA DEPRESSIONE NEGLI ANZIANI LA DEPRESSIONE NEGLI ANZIANI Che cos è la depressione? Tutti noi ci possiamo sentire tristi a volte, tuttavia la depressione è una cosa seria. La malattia della depressione a volte denominata Depressione

Dettagli

OSTEOPOROSI. CENTRO PREVENZIONE DIAGNOSI e TERAPIA DELL OSTEOPOROSI. *Come prevenirla* *Come curarla* *Consigli pratici* Resp. Dott.

OSTEOPOROSI. CENTRO PREVENZIONE DIAGNOSI e TERAPIA DELL OSTEOPOROSI. *Come prevenirla* *Come curarla* *Consigli pratici* Resp. Dott. C. I. D. I. M. U. CENTRO PREVENZIONE DIAGNOSI e TERAPIA DELL OSTEOPOROSI Resp. Dott. Antonio Vercelli OSTEOPOROSI *Come prevenirla* *Come curarla* *Consigli pratici* *Cos è l osteoporosi?* L osteoporosi

Dettagli

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Informazioni e consigli per chi vive accanto ad una persona con problemi di alcol L alcolismo è una malattia che colpisce anche il contesto famigliare

Dettagli

PRESTAZIONI ODONTOIATRICHE FORMA DIRETTA CERTIFICATO DEFINITIVO PRESTAZIONI ODONTOIATRICHE

PRESTAZIONI ODONTOIATRICHE FORMA DIRETTA CERTIFICATO DEFINITIVO PRESTAZIONI ODONTOIATRICHE Allegato 5 FONDO ASSISTENZA SANITARIA DIRIGENTI AZIENDE FASDAC COMMERCIALI Via Eleonora Duse, 14/16-00197 Roma PRESTAZIONI ODONTOIATRICHE FORMA DIRETTA Spazio per l etichetta con il codice a barre (a cura

Dettagli

Che cosa provoca una commozione cerebrale?

Che cosa provoca una commozione cerebrale? INFORMAZIONI SULLE COMMOZIONI CEREBRALI Una commozione cerebrale è un trauma cranico. Tutte le commozioni cerebrali sono serie. Le commozioni cerebrali possono verificarsi senza la perdita di conoscenza.

Dettagli

Antibiotici. quandosì quandono. Lavarsi le mani

Antibiotici. quandosì quandono. Lavarsi le mani Antibiotici quandosì quandono Lavarsi le mani semplice ma efficace Lavarsi le mani è il modo migliore per arrestare la diffusione delle infezioni respiratorie. L 80% delle più comuni infezioni si diffonde

Dettagli

Le profilassi del lattante: la vitamina D, la vitamina K e la carie?

Le profilassi del lattante: la vitamina D, la vitamina K e la carie? L allattamento al seno esclusivo è il nutrimento ideale per il bambino, sufficiente per garantire un adeguata crescita per i primi 6 mesi; il latte materno è unanimemente considerato il gold standard in

Dettagli

Informazioni per i pazienti e le famiglie

Informazioni per i pazienti e le famiglie Che cos è l MRSA? (What is MRSA? Italian) Reparto Prevenzione e controllo delle infezioni UHN Informazioni per i pazienti e le famiglie Patient Education Improving Health Through Education L MRSA è un

Dettagli

Lista di controllo per la perdita di coscienza. Soffre di episodi inspiegati di. www.stars-italia.eu

Lista di controllo per la perdita di coscienza. Soffre di episodi inspiegati di. www.stars-italia.eu Collaboriamo con i pazienti, le famiglie e i professionisti sanitari per offrire assistenza e informazioni sulla sincope e sulle convulsioni anossiche riflesse Soffre di episodi inspiegati di Lista di

Dettagli

COME POSSO AIUTARE UNA DONNA CHE SUBISCE VIOLENZA.

COME POSSO AIUTARE UNA DONNA CHE SUBISCE VIOLENZA. COME POSSO AIUTARE UNA DONNA CHE SUBISCE VIOLENZA. Avere il sospetto o essere a conoscenza che una donna che conosciamo è vittima di violenza da parte del compagno/marito/amante/fidanzato (violenza intrafamiliare)

Dettagli

Tecnica ed esperienza per prestazioni elevate.

Tecnica ed esperienza per prestazioni elevate. Tecnica ed esperienza per prestazioni elevate. INDICE La presente guida contiene suggerimenti e indicazioni di carattere generale e a scopo puramente informativo. Non si deve prescindere dal leggere attentamente

Dettagli

Elenco provvidenze nuova mutualità

Elenco provvidenze nuova mutualità Elenco provvidenze nuova mutualità Tipologia sussidio Importo erogato Periodicità del sussidio Documentazione da allegare Ricovero 15,00 al giorno (per massimo 20 giorni all anno) Ogni anno Certificato

Dettagli

La degenerazione maculare correlata all età (DME) è una malattia della retina, nel fondo dell occhio.

La degenerazione maculare correlata all età (DME) è una malattia della retina, nel fondo dell occhio. Che cos è la Degenerazione Maculare correlata all Età (DME)? La degenerazione maculare correlata all età (DME) è una malattia della retina, nel fondo dell occhio. Essa porta a una limitazione o alla perdita

Dettagli

Dipartimento Medicina Interna e Specialità Mediche Reumatologia Dott. Carlo Salvarani - Direttore ARTRITI DA

Dipartimento Medicina Interna e Specialità Mediche Reumatologia Dott. Carlo Salvarani - Direttore ARTRITI DA Dipartimento Medicina Interna e Specialità Mediche Reumatologia Dott. Carlo Salvarani - Direttore LA GOTTA ED ALTRE ARTRITI DA CRISTALLI REGGIO EMILIA,, APRILE 2007 La Gotta ed altre Artriti da Cristalli

Dettagli

PICC e Midline. Guida per il Paziente. Unità Operativa di Anestesia

PICC e Midline. Guida per il Paziente. Unità Operativa di Anestesia PICC e Midline Guida per il Paziente Unità Operativa di Anestesia INDICE Cosa sono i cateteri PICC e Midline Pag. 3 Per quale terapia sono indicati Pag. 4 Quando posizionare un catetere PICC o Midline

Dettagli

Deficit di Mevalonato Chinasi (MKD) (o Sindrome da Iper-IgD)

Deficit di Mevalonato Chinasi (MKD) (o Sindrome da Iper-IgD) Pædiatric Rheumatology InterNational Trials Organisation Deficit di Mevalonato Chinasi (MKD) (o Sindrome da Iper-IgD) Che cos è? Il deficit di mevalonato chinasi è una malattia genetica. E un errore congenito

Dettagli

IO NE PARLO. DIARIO DELLA TERAPIA per annotare i farmaci e i progressi

IO NE PARLO. DIARIO DELLA TERAPIA per annotare i farmaci e i progressi AR IO NE PARLO DIARIO DELLA TERAPIA per annotare i farmaci e i progressi Ti aiuta a tenere sotto controllo la tua artrite reumatoide e a trarre il massimo beneficio dalla terapia Visita www.arioneparlo.it

Dettagli

Riabilitazione totale mediante protesi fissa mediante impianti inclinati a 35 evitando la zona atrofica postpost foraminale. (Acocella A.

Riabilitazione totale mediante protesi fissa mediante impianti inclinati a 35 evitando la zona atrofica postpost foraminale. (Acocella A. Alessandro Acocella comunque ci sono solo studi con un follow-up follow up non ancora elevato e comunque i casi vanno accuratamente selezionati evitando parafunzioni e ricordando che gli impianti corti

Dettagli

Altre informazioni sul virus HPV: informazioni approfondite per le utenti

Altre informazioni sul virus HPV: informazioni approfondite per le utenti Altre informazioni sul virus HPV: informazioni approfondite per le utenti Questo è un documento di approfondimento sull HPV. Prima di leggerlo consultate il documento Alcune informazioni sul virus HPV

Dettagli

LA MOBILITÀ ARTICOLARE

LA MOBILITÀ ARTICOLARE LA MOBILITÀ ARTICOLARE DEFINIZIONE La mobilità articolare (detta anche flessibilità o scioltezza articolare) è la capacità di eseguire, nel rispetto dei limiti fisiologicamente imposti dalle articolazioni,

Dettagli

Meglio prevenire. Alcuni accorgimenti da adottare contro i ladri:

Meglio prevenire. Alcuni accorgimenti da adottare contro i ladri: Introduzione Sono ormai sempre più frequenti i furti negli appartamenti, nelle case e negli uffici. Il senso di insicurezza della popolazione è comprensibile. Con questo opuscolo si vuole mostrare che

Dettagli

POWER BANK CON TORCIA LED. Batteria di Emergenza Slim con Torcia LED. mah

POWER BANK CON TORCIA LED. Batteria di Emergenza Slim con Torcia LED. mah POWER BANK Batteria di Emergenza Slim con Torcia LED mah 2800 CON TORCIA LED Batteria Supplementare Universale per ricaricare tutti i dispositivi portatili di utlima generazione Manuale d uso SPE006-MCAL

Dettagli

Depressione e adolescenza di S. Di Salvo, S. Cavalitto e A. Martinetto

Depressione e adolescenza di S. Di Salvo, S. Cavalitto e A. Martinetto Associazione per la Ricerca sulla Depressione C.so G. Marconi 2 10125 Torino Tel. 011-6699584 Sito: www.depressione-ansia.it Depressione e adolescenza di S. Di Salvo, S. Cavalitto e A. Martinetto Nella

Dettagli

milieu sul luogo professionnel: Qualche suggerimento per i colleghi

milieu sul luogo professionnel: Qualche suggerimento per i colleghi Problèmes Problemi con d alcool l alcol en milieu sul luogo professionnel: di lavoro Qualche suggerimento per i colleghi Edizione: Dipendenze Svizzera, 2011 Grafica: raschle & kranz, Berna Stampa: Jost

Dettagli

Risanamento delle tubazioni dall interno

Risanamento delle tubazioni dall interno La soluzione di oggi per le tubazioni di ieri: Risanamento delle tubazioni dall interno Costi inferiori fino al 50% niente demolizioni, niente sporco, niente macerie nessuna interruzione nella gestione

Dettagli

Guida per l uso corretto di mascherine chirurgiche e respiratori per ridurre la trasmissione del nuovo virus influenzale AH1N1v

Guida per l uso corretto di mascherine chirurgiche e respiratori per ridurre la trasmissione del nuovo virus influenzale AH1N1v Guida per l uso corretto di mascherine chirurgiche e respiratori per ridurre la trasmissione del nuovo virus influenzale AH1N1v Agg Agosto 2009 Questo documento si propone di fornire indicazioni sull uso

Dettagli

Sensore da scarpa Polar S1 Manuale d uso

Sensore da scarpa Polar S1 Manuale d uso Sensore da scarpa Polar S1 Manuale d uso 1. 2. 3. 4. 5. 6. Congratulazioni! Il footpod Polar S1 rappresenta la scelta migliore per misurare la velocità/andatura e la distanza durante la corsa. L'apparecchio

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI. Il Direttore Sanitario Dr.ssa Renata Vaiani

CARTA DEI SERVIZI. Il Direttore Sanitario Dr.ssa Renata Vaiani CARTA DEI SERVIZI Questa Carta dei Servizi ha lo scopo di illustrare brevemente il nostro Poliambulatorio per aiutare i cittadini a conoscerci, a rendere comprensibili ed accessibili i nostri servizi,

Dettagli

Occhio alle giunture La migliore prevenzione

Occhio alle giunture La migliore prevenzione Occhio alle giunture La migliore prevenzione 1 Suva Istituto nazionale svizzero di assicurazione contro gli infortuni Sicurezza nel tempo libero Casella postale, 6002 Lucerna Informazioni Telefono 041

Dettagli

"#$%&'()! "*$!$*#+#!,)!$-%#.# Guida ad un impiego sicuro dei solventi sul lavoro

#$%&'()! *$!$*#+#!,)!$-%#.# Guida ad un impiego sicuro dei solventi sul lavoro "#$%&'()! "*$!$*#+#!,)!$-%#.# Guida ad un impiego sicuro dei solventi sul lavoro "#$%&'()!"*$!$*#+#!,)!$-%#.# Cos é un solvente? Molte sostanze chimiche, usate per distruggere o diluire altre sostanze

Dettagli

Dispensa di ANATOMIA DENTALE a uso delle classi prime di indirizzo odontotecnico CAVITÀ ORALE

Dispensa di ANATOMIA DENTALE a uso delle classi prime di indirizzo odontotecnico CAVITÀ ORALE Dispensa di ANATOMIA DENTALE a uso delle classi prime di indirizzo odontotecnico CAVITÀ ORALE La bocca o cavità orale (Fig. 1) è il primo tratto dell apparato digerente. È un organo cavo, di forma ovoide

Dettagli

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica:

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica: Pasta per due 5 Capitolo 1 Libero Belmondo è un uomo di 35 anni. Vive a Roma. Da qualche mese Libero accende il computer tutti i giorni e controlla le e-mail. Minni è una ragazza di 28 anni. Vive a Bangkok.

Dettagli

PER LA GESTIONE INFORMATIVO

PER LA GESTIONE INFORMATIVO Dipartimento Cardio-Toraco-Vascolare e di Area Critica Direttore Dott. L. Zucchi UNITA DI TERAPIA SEMINTENSIVA RESPIRATORIA (UTSIR) OPUSCOLO INFORMATIVO PER LA GESTIONE A DOMICILIO DELLA TRACHEOSTOMIA

Dettagli

La semplicità è la vera innovazione

La semplicità è la vera innovazione La semplicità è la vera innovazione Vi siete mai sentiti frustrati dalla complessità di certe cose? Un unico strumento NiTi per il trattamento canalare utilizzabile nella maggior parte dei casi Efficacia

Dettagli

Oggi l odontoiatra si confronta con pazienti informati

Oggi l odontoiatra si confronta con pazienti informati Protesi removibile ancorata su barra con utilizzo di attacchi calcinabili micro Introduzione Carlo Borromeo Oggi l odontoiatra si confronta con pazienti informati che sempre più spesso arrivano con richieste

Dettagli

domenica 24 febbraio 13 Farra, 24 febbraio 2013

domenica 24 febbraio 13 Farra, 24 febbraio 2013 Farra, 24 febbraio 2013 informare su quelle che sono le reazioni più tipiche dei bambini alla morte di una persona cara dare alcune indicazioni pratiche suggerire alcuni percorsi Quali sono le reazioni

Dettagli

Painting by Miranda Gray

Painting by Miranda Gray Guarire le antenate Painting by Miranda Gray Questa è una meditazione facoltativa da fare specificamente dopo la benedizione del grembo del 19 ottobre. Se quel giorno avete le mestruazioni questa meditazione

Dettagli

Prevenzione dell allergia ad inalanti

Prevenzione dell allergia ad inalanti Prevenzione dell allergia ad inalanti La patologia allergica respiratoria è molto frequente nella popolazione generale: la sua prevalenza si aggira in media intorno al 10-15%. Inoltre, negli ultimi 20

Dettagli

Indagine sull utilizzo di Internet a casa e a scuola

Indagine sull utilizzo di Internet a casa e a scuola Indagine sull utilizzo di Internet a casa e a scuola Realizzata da: Commissionata da: 1 INDICE 1. Metodologia della ricerca Pag. 3 2. Genitori e Internet 2.1 L utilizzo del computer e di Internet in famiglia

Dettagli

La migliore assistenza nel Nuovo Ospedale Galliera per linee di attività a intensità di cura

La migliore assistenza nel Nuovo Ospedale Galliera per linee di attività a intensità di cura La migliore assistenza nel Nuovo Ospedale Galliera per linee di attività a intensità di cura INTRODUZIONE L obiettivo è fornire la migliore cura per i pazienti con il coinvolgimento di tutto il personale

Dettagli

BORTEZOMIB (Velcade)

BORTEZOMIB (Velcade) BORTEZOMIB (Velcade) POTENZIALI EFFETTI COLLATERALI Le informazioni contenute in questo modello sono fornite in collaborazione con la Associazione Italiana Malati di Cancro, parenti ed amici ; per maggiori

Dettagli

Conduzione di uno studio epidemiologico (osservazionale)

Conduzione di uno studio epidemiologico (osservazionale) Conduzione di uno studio epidemiologico (osservazionale) 1. Definisco l obiettivo e la relazione epidemiologica che voglio studiare 2. Definisco la base dello studio in modo che vi sia massimo contrasto

Dettagli

INTERVENTO DI ARTROPROTESI D ANCA

INTERVENTO DI ARTROPROTESI D ANCA INTERVENTO DI ARTROPROTESI D ANCA Particolare dell incisione chirurgica Componenti di protesi d anca 2 Immagine di atrosi dell anca Sostituzione mediante artroprotesi La protesizzazione dell anca (PTA)

Dettagli

IL TUO CORPO NON E STUPIDO! Nonostante se ne parli ancora oggi, il concetto di postura corretta e dello stare dritti è ormai superato.!!

IL TUO CORPO NON E STUPIDO! Nonostante se ne parli ancora oggi, il concetto di postura corretta e dello stare dritti è ormai superato.!! IL TUO CORPO NON E STUPIDO Avrai sicuramente sentito parlare di postura corretta e magari spesso ti sei sentito dire di stare più dritto con la schiena o di non tenere le spalle chiuse. Nonostante se ne

Dettagli

PREVENZIONE E SALUTE GLOBALE

PREVENZIONE E SALUTE GLOBALE PREVENZIONE E SALUTE GLOBALE SI PARTE DALLA VITAMINA D Relatore dr Donata Soppelsa Medico di medicina generale Associato alla Società Italiana di Nutriceutica Quali domande? E sufficiente l integrazione

Dettagli

Le Dichiarazioni Anticipate di Trattamento (DAT)

Le Dichiarazioni Anticipate di Trattamento (DAT) Le Dichiarazioni Anticipate di Trattamento (DAT) Fondamenti giuridici delle Dichiarazioni Anticipate di Trattamento Numerosi sono i fondamenti normativi e di principio che stanno alla base del diritto

Dettagli

Alimentatore tuttofare da 10 A

Alimentatore tuttofare da 10 A IK0RKS - Francesco Silvi, v. Col di Lana, 88 00043 - Ciampino (RM) E_Mail : francescosilvi@libero.it Alimentatore tuttofare da 10 A E questa la costruzione di un alimentatore portatile che accompagna i

Dettagli

GLI ITALIANI, IL DISAGIO EMOTIVO E LA SOLITUDINE

GLI ITALIANI, IL DISAGIO EMOTIVO E LA SOLITUDINE GLI ITALIANI, IL DISAGIO EMOTIVO E LA SOLITUDINE un indagine demoscopica svolta da Astra Ricerche per Telefono Amico Italia con il contributo di Nokia Qui di seguito vengono presentati i principali risultati

Dettagli

Attività di sorveglianza e controllo delle infezioni ospedaliere a livello aziendale: risultati di un indagine conoscitiva.

Attività di sorveglianza e controllo delle infezioni ospedaliere a livello aziendale: risultati di un indagine conoscitiva. Attività di sorveglianza e controllo delle infezioni ospedaliere a livello aziendale: risultati di un indagine conoscitiva. Mario Saia CIO: Normativa Italiana Circolare Ministeriale 52/1985 Lotta contro

Dettagli

ATTENZIONE ATTENZIONE AVVERTENZE AVVERTENZE. Italiano

ATTENZIONE ATTENZIONE AVVERTENZE AVVERTENZE. Italiano ITALIANO ATTENZIONE Non utilizzare questo orologio per immersioni, se non dopo essere stati adeguatamente addestrati alle immersioni subacquee. Per ovvi motivi di sicurezza attenersi a tutte le regole

Dettagli

Terapia con pompa da contropulsazione Per aiutare il tuo cuore

Terapia con pompa da contropulsazione Per aiutare il tuo cuore Terapia con pompa da contropulsazione Per aiutare il tuo cuore Terapia con pompa da contropulsazione Per aiutare il tuo cuore Per pazienti con determinate condizioni cardiache, l impiego di una pompa

Dettagli

TALK SHOW. Una Hotel - Via Muratori Milano Giovedí, 26 Marzo 2015 IL SORRISO VIEN MANGIANDO

TALK SHOW. Una Hotel - Via Muratori Milano Giovedí, 26 Marzo 2015 IL SORRISO VIEN MANGIANDO Una Hotel - Via Muratori Milano Giovedí, 26 Marzo 2015 TALK SHOW IL SORRISO VIEN MANGIANDO D.ssa Clelia Iacoviello Consulente Nutrizionale Nutraceutico Agenda Chi sono I problemi di oggi - Fame di Testa

Dettagli

COME VINCERE IL CALDO

COME VINCERE IL CALDO Centro Nazionale per la Prevenzione e il Controllo delle Malattie ESTATE SICURA COME VINCERE IL CALDO Raccomandazioni per il personale che assiste gli anziani a casa ESTATE SICURA COME VINCERE IL CALDO

Dettagli

La Cartella Infermieristica quale strumento operativo di miglioramento della qualità

La Cartella Infermieristica quale strumento operativo di miglioramento della qualità La Cartella Infermieristica quale strumento operativo di miglioramento della qualità Dott. Mag. Nicola Torina Coordinatore infermieristico Unità Terapia Intensiva di Rianimazione Metodologie operative

Dettagli

Più facile esser giusti che sbagliati, più facile esser sani che malati

Più facile esser giusti che sbagliati, più facile esser sani che malati Più facile esser giusti che sbagliati, più facile esser sani che malati Tutto mi va storto perché il mondo ce l ha su con me Tutto mi va storto perché io sono sbagliato Se mi guardo intorno, se provo a

Dettagli

La radiochirurgia tramite Gamma Knife Informazioni per i pazienti

La radiochirurgia tramite Gamma Knife Informazioni per i pazienti La radiochirurgia tramite Gamma Knife Informazioni per i pazienti La radiochirurgia tramite Gamma Knife è un metodo ampiamente diffuso per il trattamento di un area selezionata del cervello, detta bersaglio.

Dettagli

Routine per l Ora della Nanna

Routine per l Ora della Nanna SCHEDA Routine per l Ora della Nanna Non voglio andare a letto! Ho sete! Devo andare al bagno! Ho paura del buio! Se hai mai sentito il tuo bambino ripetere queste frasi notte dopo notte, con ogni probabilità

Dettagli

Che fare quando un RLS vede una situazione di rischio o di disagio per i lavoratori?

Che fare quando un RLS vede una situazione di rischio o di disagio per i lavoratori? Le proposte emerse dai gruppi di RLS 1 Che fare quando un RLS vede una situazione di rischio o di disagio per i lavoratori? Il RLS consulta il documento di valutazione dei rischi e verifica se il rischio

Dettagli

DOMANDA DI ESENZIONE DALL OBBLIGO ASSICURATIVO DELLE CURE MEDICO-SANITARIE Studenti / stagiaires (DI PROVENIENZA DA UN PAESE NON CE/AELS)

DOMANDA DI ESENZIONE DALL OBBLIGO ASSICURATIVO DELLE CURE MEDICO-SANITARIE Studenti / stagiaires (DI PROVENIENZA DA UN PAESE NON CE/AELS) CANTONE TICINO DIPARTIMENTO DELLA SANITÀ E DELLA SOCIALITÀ Istituto delle assicurazioni sociali TEL: 0041 / (0)91 821 92 92 FAX: 0041 / (0)91 821 93 99 DOMANDA DI ESENZIONE DALL OBBLIGO ASSICURATIVO DELLE

Dettagli

Prof. Giuseppe Scotti OPUSCOLO INFORMATIVO PER I PAZIENTI CHE DEVONO SOTTOPORSI A UN ESAME DI RISONANZA MAGNETICA

Prof. Giuseppe Scotti OPUSCOLO INFORMATIVO PER I PAZIENTI CHE DEVONO SOTTOPORSI A UN ESAME DI RISONANZA MAGNETICA Prof. Giuseppe Scotti OPUSCOLO INFORMATIVO PER I PAZIENTI CHE DEVONO SOTTOPORSI A UN ESAME DI RISONANZA MAGNETICA Gentili Pazienti, desideriamo fornirvi alcune informazioni utili per affrontare in modo

Dettagli

LA RICERCA DI DIO. Il vero aspirante cerca la conoscenza diretta delle realtà spirituali

LA RICERCA DI DIO. Il vero aspirante cerca la conoscenza diretta delle realtà spirituali LA RICERCA DI DIO Gradi della fede in Dio La maggior parte delle persone non sospetta nemmeno la reale esistenza di Dio, e naturalmente non s interessa molto a Dio. Ce ne sono altre che, sotto l influsso

Dettagli

Questionario per operatori/professionisti che lavorano con le famiglie di minori con disabilità

Questionario per operatori/professionisti che lavorano con le famiglie di minori con disabilità Introduzione AIAS Bologna onlus, in collaborazione con altre organizzazioni europee, sta realizzando un progetto che intende favorire lo sviluppo di un ambiente positivo nelle famiglie dei bambini con

Dettagli

LA DEPRESSIONE NEI BAMBINI E NEGLI ADOLESCENTI

LA DEPRESSIONE NEI BAMBINI E NEGLI ADOLESCENTI Che cos è la depressione? LA DEPRESSIONE NEI BAMBINI E NEGLI ADOLESCENTI La depressione è un disturbo caratterizzato da un persistente stato di tristezza che può durare mesi o addirittura anni. Può manifestarsi

Dettagli

ALLENARSI CON LA FASCIA CARDIO

ALLENARSI CON LA FASCIA CARDIO ALLENARSI CON LA FASCIA CARDIO Come effettuare il monitoraggio dei nostri allenamenti? Spesso è difficile misurare il livello di sforzo di una particolare gara o sessione di allenamento. Come vi sentite?

Dettagli

una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT

una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT SEGUI LE STORIE DI IGNAZIO E DEL SUO ZAINO MAGICO Ciao mi chiamo Ignazio Marino, faccio il medico e voglio fare il sindaco di Roma.

Dettagli

Centro Documentazione SerT Arezzo COSA NE SO? QUESTIONARIO DI VALUTAZIONE DELLE CONOSCENZE POSSEDUTE SU DROGHE E ALCOL. Barrare la risposta corretta

Centro Documentazione SerT Arezzo COSA NE SO? QUESTIONARIO DI VALUTAZIONE DELLE CONOSCENZE POSSEDUTE SU DROGHE E ALCOL. Barrare la risposta corretta Centro Documentazione SerT Arezzo COSA NE SO? QUESTIONARIO DI VALUTAZIONE DELLE CONOSCENZE POSSEDUTE SU DROGHE E ALCOL Barrare la risposta corretta A cura della Dott.ssa Cristina Cerbini Febbraio 2006

Dettagli

PROGETTO SORRISI IN ATTESA

PROGETTO SORRISI IN ATTESA PROGETTO SORRISI IN ATTESA IL DOTTOR SORRISO e l OSPEDALE BUZZI IN COLLABORAZIONE CON OBM ONLUS - Ospedale dei bambini di Milano CHI È DOTTOR SORRISO 1. La Fondazione La Fondazione Aldo Garavaglia Dottor

Dettagli

SCHEDE INFORMATIVE SUI POLMONI www.european-lung-foundation.org

SCHEDE INFORMATIVE SUI POLMONI www.european-lung-foundation.org Lo scopo di questa scheda informativa è illustrare alle persone affette da broncopneumopatia cronica ostruttiva (BPCO) e ai loro amici e familiari il modo migliore per poter vivere una vita normale con

Dettagli

Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna...

Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna molto probabilmente avrei un comportamento diverso. Il mio andamento scolastico non è dei migliori forse a causa dei miei interessi (calcio,videogiochi, wrestling ) e forse mi applicherei

Dettagli

Gioco d Azzardo Patologico (GAP): anche la famiglia e gli amici sono coinvolti

Gioco d Azzardo Patologico (GAP): anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Gioco d Azzardo Patologico (GAP): anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Informazioni e consigli per chi vive accanto ad una persona con problemi di gioco d azzardo patologico Testo redatto sulla

Dettagli

Ci relazioniamo dunque siamo

Ci relazioniamo dunque siamo 7_CECCHI.N 17-03-2008 10:12 Pagina 57 CONNESSIONI Ci relazioniamo dunque siamo Curiosità e trappole dell osservatore... siete voi gli insegnanti, mi insegnate voi, come fate in questa catastrofe, con il

Dettagli

Stadio della socializzazione, identità e immaginazione (3-6 anni) Dott.ssa Maria Cristina Theis

Stadio della socializzazione, identità e immaginazione (3-6 anni) Dott.ssa Maria Cristina Theis Stadio della socializzazione, identità e immaginazione (3-6 anni) Dott.ssa Maria Cristina Theis Obiettivo dell incontro - Descrivere la fase evolutiva del bambino (fase 3-6 anni). - Attivare un confronto

Dettagli

ESENZIONI PER MOTIVI DI ETA' e/o REDDITO

ESENZIONI PER MOTIVI DI ETA' e/o REDDITO Il nucleo familiare è composto da : - Il richiedente l esenzione - il coniuge (non legalmente ed effettivamente separato) indipendentemente dalla sua situazione reddituale - dai familiari a carico fiscalmente

Dettagli

Scheda dei Dati di Sicurezza Secondo le Direttive 91/155/CEE

Scheda dei Dati di Sicurezza Secondo le Direttive 91/155/CEE 1. Identificazione della sostanza/preparato e della societá o ditta 1.1 Identificazione della sostanza o del preparato Denominazione: Mercurio II Solfato soluzione 200 g/lin acido solforico diluito 1.2

Dettagli

LUNA for MEN MANUALE UTENTE COMPLETO PREPARA IL TUO VISO PER UNA RASATURA MIGLIORE, PULISCE A FONDO E RIDUCE I SEGNI DELL INVECCHIAMENTO

LUNA for MEN MANUALE UTENTE COMPLETO PREPARA IL TUO VISO PER UNA RASATURA MIGLIORE, PULISCE A FONDO E RIDUCE I SEGNI DELL INVECCHIAMENTO LUNA for MEN MANUALE UTENTE COMPLETO PREPARA IL TUO VISO PER UNA RASATURA MIGLIORE, PULISCE A FONDO E RIDUCE I SEGNI DELL INVECCHIAMENTO Congratulazioni per aver acquistato LUNA for MEN, il dispositivo

Dettagli