ITALIANO. Liceo Scientifico A. Gramsci Ivrea. Anno Scolastico 2013/14. Docente: Katia Milano. Classe V G. Disciplina: Italiano.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ITALIANO. Liceo Scientifico A. Gramsci Ivrea. Anno Scolastico 2013/14. Docente: Katia Milano. Classe V G. Disciplina: Italiano."

Transcript

1 ITALIANO Liceo Scientifico A. Gramsci Ivrea Anno Scolastico 2013/14 Docente: Katia Milano Classe V G Disciplina: Italiano Piano di lavoro Manuali in adozione: M. Sambugar, G. Salà, GAOT+ vol. 3 Dalla fine dell Ottocento alla letteratura contemporanea, La Nuova Italia M. Sambugar, G. Salà, GAOT+ Guida allo studio e all Esame di Stato, La Nuova Italia M. Sanbugar, G. Salà, GAOT+ Antologia della Divina Commedia, La Nuova Italia Finalità educative e formative generali Sviluppo delle diverse componenti della persona per imparare a confrontarsi con gli altri per una civile convivenza sociale Acquisizione della dimensione della storicità come carattere costante di ogni realizzazione e manifestazione culturale Acquisizione di una coscienza critica relativa a contenuti, metodi, fonti, principi, al fine di realizzare una autonomia di giudizio rispetto alle varie espressioni del pensiero umano Acquisizione della consapevolezza delle proprie attitudini e dei propri interessi personali per un corretto orientamento in funzione delle scelte future Acquisizione della consapevolezza di se stessi come individui e come soggetti responsabilmente operanti in un contesto politico sociale Se le prime quattro finalità sono trasversali nelle tre classi, l ultima verrà perseguita in tre fasi distinte: In terza, attraverso una mirata scelta di autori e testi, si cercherà di portare gli allievi ad acquisire la conoscenza di sé, delle proprie emozioni, tensioni, aspirazioni e degli interrogativi fondamentali caratteristici di questa età In quarta si punterà sulla responsabilizzazione degli allievi come soggetti politici In quinta si cercherà di far acquisire la consapevolezza della dinamica io-mondo. Finalità specifiche Padronanza del mezzo linguistico come strumento di comprensione e di produzione Sviluppo della sensibilità culturale in generale e, più specificamente, di quella letteraria Consapevolezza della specificità e complessità del fenomeno letterario anche come forma di conoscenza della realtà attraverso il simbolico e l immaginario Capacità di rielaborazione critica e personale dei significati di cui un testo è portatore Interpretazione dei testi nel contesto storico di appartenenza, ma anche nella prospettiva di continuità-alterità in un processo diacronico Sviluppo della consapevolezza della sostanziale unità di tutti i saperi

2 Obiettivi specifici della Classe quinta Conoscenze Il lavoro, riguardo agli obiettivi, si presenta come il perfezionamento del lavoro degli anni precedenti: conoscenza dei contenuti disciplinari conoscenza delle caratteristiche dei generi (Ottocento e Novecento): - romanzo - lirica - teatro Competenze saper operare autonomamente sintesi sincroniche e diacroniche saper individuare tematiche pluridisciplinari su cui costruire autonomamente dei percorsi per lo scritto: - analisi del testo poetico, narrativo e teatrale nelle specificità presentate dai generi nel Novecento - perfezionamento delle competenze relative a tutte le tipologie testuali previste dall Esame di Stato Capacità capacità critiche capacità di applicare le conoscenze e le competenze acquisite in contesti nuovi capacità di operare selezioni e scelte sulle conoscenze acquisite per costruire percorsi didattici che evidenzino doti di creatività e originalità. capacità di approfondire autonomamente le conoscenze acquisite in un processo di autoapprendimento continuo consapevolezza delle proprie attitudini e dei propri interessi in funzione delle scelte future Metodologie Lezioni frontali di inquadramento con supporto di analisi testuali per i saperi essenziali Metodo induttivo: dal testo all opera, all autore, al contesto Lettura del testo in classe: analisi dei contenuti, delle problematiche, degli aspetti formali Discussione dei contenuti con la mediazione dell insegnante Eventuali lavori di gruppo Strumenti didattici Eventuali uscite didattiche, visione di film e spettacoli teatrali Criteri di valutazione Pertinenza della risposta Conoscenza e correttezza dei contenuti Correttezza formale Padronanza lessicale Coerenza logica e coesione testuale nella organizzazione dei contenuti Capacità argomentative Capacità di analisi del testo Scorrevolezza e chiarezza nell esposizione Apporto personale

3 Strumenti di valutazione La verifica delle conoscenze e delle competenze avverrà con l impiego di strumenti di diverso tipo. Per le conoscenze: interrogazioni orali centrate sulle conoscenze test a risposta chiusa o aperta sul modello delle tipologie A, B e C previste per la terza prova dell esame di Stato. Per le competenze: colloqui e/o esposizioni orali su argomenti attinenti al programma, scelti dall allievo o indicati preventivamente dall insegnante. Per lo scritto: tutte le tipologie previste dall Esame di Stato. Articolazione dei contenuti Il programma presenta l impostazione concordata all interno del Dipartimento degli insegnanti di Lettere del Liceo. Si articola quindi in ampi moduli storico-culturali, volti a fornire agli studenti i saperi essenziali su epoche letterarie, movimenti, autori e opere significativi nell evoluzione dei generi, necessari allo svolgimento dell analisi e interpretazione dei testi. I brani in parentesi si intendono previsti se e nella misura in cui la classe favorirà un lavoro più dettagliato e spedito. Compatibilmente con i tempi a disposizione e con la qualità e i ritmi di apprendimento della classe rilevati in itinere, il programma potrà essere completato con uno/due percorsi diacronici condotti su tematiche e nell ambito di generi letterari di rilevante interesse, i quali permetteranno di esaminare l evoluzione del dibattito anche in forma multidisciplinare attraverso le riflessioni e le proposte degli autori. Il programma prevederà lo studio, ancorché limitato agli autori maggiori, della letteratura comparata afferente al panorama poetico e narrativo europeo.

4 Il romanzo nell Ottocento: l età del realismo Società e cultura Ambienti in cui si produce cultura: scuola, editoria, riviste Temi dominanti: il realismo, il positivismo e l idea di progresso, la fiducia nei metodi della scienza Le trasformazioni dell immaginario: il senso della realtà e del presente Generi letterari: il romanzo storico, il romanzo realista e sociale, il romanzo naturalista e verista, la novella verista Figure sociali: il letterato scienziato Il romanzo in Europa Il romanzo e la novella in Inghilterra e negli Stati Uniti, in Francia, in Germania, in Russia, in Italia; i generi del romanzo dell Ottocento: caratteri generali, poetica, autori e opere. Il romanzo storico W. Scott, Ivanhoe A. Manzoni, I promessi sposi (caratteri generali; scelta di passi) L. Tolstoj, Guerra e pace Il romanzo realista e sociale Stendhal, Il rosso e il nero H. de Balzac, Papà Goriot Ch. Dickens, Tempi difficili V. Hugo, I miserabili G. Flaubert, Madame Bovary Il romanzo realista e di introspezione psicologica I. Nievo, Le confessioni di un italiano F. Dostoevskij, Delitto e castigo L. Tolstoj, Anna Karenina Dei sopra elencati romanzi (uno a scelta, con esclusione de I promessi sposi) è stata effettuata lettura integrale (assegnata nell estate), con analisi ed esposizione orale. J. e E. de Goncourt Germinie Lacerteux Prefazione E. Zola Il romanzo sperimentale Osservazione e sperimentazione L Assommoir Gervasia all Assommoir G. de Maupassant Boule de suif L. Capuana Per l arte Fantasia e immaginazione G. Verga Nedda Vita dei campi Prefazione a L amante di Gramigna Fantasticheria

5 Rosso Malpelo La lupa I Malavoglia Prefazione I, 1-45; XI Novelle rusticane La roba Mastro-don Gesualdo IV; V L età del simbolismo e del decadentismo Società e cultura La crisi del positivismo e del realismo: il rifiuto del metodo razionale. Dall oggetto al soggetto: soggettivismo, individualismo e scoperta dell inconscio La condizione di esclusione del poeta da vate ad esteta a superuomo Impressionismo, simbolismo, estetismo, panismo La poesia come musica e come assoluto: la centralità della parola come magia e allusione Verso libero, sinestesia, analogia, onomatopea, fonosimbolismo Generi letterari:la poesia moderna, la narrativa, il teatro Figure umane : l esteta, il superuomo, il maledetto, il fanciullino Simbolismo e decadentismo La lirica francese Ch. Baudelaire I fiori del male L albatro Spleen Corrispondenze P. Verlaine Arte poetica A. Rimbaud Lettera del veggente Vocali Il battello ebbro Ribellione e inquietudine nei letterati dell Italia post-unitaria La Scapigliatura I. U. Tarchetti Fosca Il primo incontro con Fosca E. Praga Preludio G. Carducci Rime nuove Pianto antico Odi barbare Nevicata Nella piazza di San Petronio Alla stazione in una mattina d autunno

6 Simbolismo e decadentismo in Italia La lirica G. Pascoli Il fanciullino (estratti) Myricae Lavandare Novembre L assiuolo Temporale Il lampo Il tuono Canti di Castelvecchio La mia sera Il gelsomino notturno G. D Annunzio Alcyone La sera fiesolana La pioggia nel pineto Il romanzo decadente in Europa J-K. Huysmans A ritroso Una vita artificiale O. Wilde Il ritratto di Dorian Gray Introduzione Lo splendore della giovinezza Th. Mann Morte a Venezia (cenni) Tonio Kröger (cenni) Il romanzo decadente in Italia G. D Annunzio Il piacere (lettura integrale) I romanzi del superuomo (cenni) Notturno Deserto di cenere Il Novecento: dalla dissoluzione delle forme tradizionali al postmoderno Società e cultura Il disagio della civiltà e la società di massa: crisi delle certezze e relativismo della conoscenza Lo sconvolgimento nel modo di vivere tempo e spazio. La relatività e la psicanalisi Espressionismo ed avanguardie. Futurismo e crepuscolarismo L ermetismo Il realismo degli anni Trenta e il neorealismo La neoavanguardia Il postmoderno I mezzi di comunicazione di massa L editoria libraria, il teatro di varietà, il cinema, la radio Il potere della televisione e i mass media Informatizzazione e globalizzazione Figure umane : l inetto, il malato, il pazzo, l uomo solo

7 La lirica italiana del primo Novecento Il futurismo F. T. Marinetti Manifesto del Futurismo Zang tumb tumb A. Palazzeschi L incendiario E lasciatemi divertire Il crepuscolarismo S. Corazzini Desolazione del povero poeta sentimentale G. Gozzano I colloqui Totò Merumeni La signorina Felicita ovvero la felicità La narrativa della crisi in Europa M. Proust Alla ricerca del tempo perduto La madeleine J. Joyce Ulisse L insonnia di Molly Th. Mann La montagna incantata Un ricordo di adolescenza F. Kafka La metamorfosi (lettura integrale) Il processo Uno sconcertante risveglio La narrativa della crisi in Italia L. Pirandello Novelle per un anno La patente Il treno ha fischiato Il fu Mattia Pascal (lettura integrale) Uno, nessuno e centomila Filo d aria Il teatro di Pirandello Così è (se vi pare) Come parla la verità Sei personaggi in cerca d autore La condizione dei personaggi I personaggi non si riconoscono negli attori I. Svevo La coscienza di Zeno L ultima sigaretta Un rapporto conflittuale Il funerale di un altro Una catastrofe inaudita La lirica italiana tra le due guerre S. Quasimodo Acque e terre Ed è subito sera

8 Giorno dopo giorno Alle fronde dei salici Uomo del mio tempo G. Ungaretti L allegria, Il porto sepolto Veglia Il porto sepolto I fiumi San Martino del Carso L allegria, Naufragi Mattina Soldati Fratelli Il dolore, I ricordi Non gridate più E. Montale da Ossi di seppia I limoni Meriggiare pallido e assorto Spesso il male di vivere ho incontrato Cigola la carrucola nel pozzo Forse un mattino andando in un aria di vetro Non chiederci la parola Le occasioni Non recidere, forbice, quel volto La casa dei doganieri Ti libero la fronte La bufera e altro La bufera Satura Caro piccolo insetto Ho sceso dandoti il braccio U. Saba Canzoniere La capra A mia moglie Città vecchia Ulisse La narrativa italiana dal Ventennio fascista al secondo Novecento: panoramica generale; temi, poetiche, autori, opere Lettura integrale a scelta di uno dei seguenti romanzi o raccolte di racconti: A. Moravia Gli indifferenti E. Vittorini Conversazione in Sicilia C. Alvaro Gente in Aspromonte D. Buzzati Il deserto dei Tartari B. Fenoglio Una questione privata Il partigiano Johnny C. Cassola La ragazza di Bube

9 E. Morante La storia P. Levi Se questo è un uomo La tregua I sommersi e i salvati Il sistema periodico La chiave a stella M. Rigoni Stern Il sergente della neve G. Tomasi di Lampedusa Il Gattopardo C. E. Gadda Quer pasticciaccio brutto de Via Merulana L. Sciascia Il giorno della civetta G. Bassani Il giardino dei Finzi Contini A. Tabucchi Sostiene Pereira P. Volponi Memoriale G. Bufalino Diceria dell untore S. Vassalli La chimera Due profili d autore: C. Pavese e I. Calvino C. Pavese La luna e i falò (lettura integrale) La casa in collina Nessuno sarà fuori dalla guerra Verrà la morte e avrà i tuoi occhi Verrà la morte e avrà i tuoi occhi I. Calvino Il sentiero dei nidi di ragno La pistola I nostri antenati (lettura integrale di almeno un romanzo a scelta) Le cosmicomiche Tutto in un punto Le città invisibili Ersilia: la città itinerante Se una notte d inverno un viaggiatore Il romanzo lo scrive chi legge Lezioni americane Medusa e Perseo Contestualmente all analisi e interpretazione dei testi sopra elencati, degli autori più significativi verranno trattati le vicende biografiche, il pensiero, la poetica. Eventuali percorsi su una selezione dei seguenti temi (all interno dei quali inserire la lettura e l analisi dei brani sopra indicati), anche in preparazione della tesina: il viaggio, l amore, il male di vivere, il rapporto con la realtà, la condizione dell intellettuale fra Ottocento e Novecento, la guerra. La trattazione del contesto storico-politico-culturale relativo alle epoche considerate potrà essere ulteriormente integrata con letture e testimonianze d autore e con la visione di opere teatrali. Ivrea, 26 ottobre 2013 Katia Milano

MOD.1 L ETÀ DEL SIMBOLISMO E DEL DECADENTISMO

MOD.1 L ETÀ DEL SIMBOLISMO E DEL DECADENTISMO PROGRAMMA DI ITALIANO CLASSE 5 PASTICCERIA MOD.1 L ETÀ DEL SIMBOLISMO E DEL DECADENTISMO Inquadramento storico culturale: la crisi del Positivismo La poesia simbolista in Francia. C. Baudelaire Da I Fiori

Dettagli

LICEO SCIENTIFICO STATALE "G.B.QUADRI" VICENZA DOCUMENTO DEL CONSIGLIO DI CLASSE (Regolamento, art.5; O. M. 38 art.6) Anno scolastico 2014-2015

LICEO SCIENTIFICO STATALE G.B.QUADRI VICENZA DOCUMENTO DEL CONSIGLIO DI CLASSE (Regolamento, art.5; O. M. 38 art.6) Anno scolastico 2014-2015 LICEO SCIENTIFICO STATALE "G.B.QUADRI" VICENZA DOCUMENTO DEL CONSIGLIO DI CLASSE (Regolamento, art.5; O. M. 38 art.6) Anno scolastico 2014-2015 RELAZIONE FINALE DEL DOCENTE All. A Classe: 5FSC Indirizzo:

Dettagli

PROGRAMMA. MATERIA: ITALIANO DOCENTE: RAIMONDO Carlo

PROGRAMMA. MATERIA: ITALIANO DOCENTE: RAIMONDO Carlo PROGRAMMA MATERIA: ITALIANO DOCENTE: RAIMONDO Carlo LIBRI DI TESTO ADOTTATI: G. Baldi, S Giusso, Il piacere dei testi, vol. 5 R, Luperini, P. Cataldi, Il nuovo la scrittura e l interpretazione - Volume

Dettagli

PROGRAMMA CONSUNTIVO

PROGRAMMA CONSUNTIVO PROGRAMMA CONSUNTIVO Anno scolastico 2014-2015 MATERIA ITALIANO CLASSE 5 SEZIONE A Liceo scientifico opzione scienze applicate DOCENTE DOSSO BARBARA ORE DI LEZIONE 4 SETTIMANALI **************** OBIETTIVI

Dettagli

I.T.G.C. Salvemini-Duca D'Aosta

I.T.G.C. Salvemini-Duca D'Aosta I.T.G.C. Salvemini-Duca D'Aosta Anno scolastico 2013-14 classe V sez..a Prof. A. Rogai Programma di Italiano Modulo I: Tra Positivismo e Naturalismo Il Positivismo: un nuovo indirizzo di pensiero Il Naturalismo:

Dettagli

PROGRAMMA SVOLTO Sede di Bardolino

PROGRAMMA SVOLTO Sede di Bardolino Anno Scolastico PROGRAMMA SVOLTO Sede di Bardolino 2012-2013 Classe: V D Sezione TURISTIC O Docente: Disciplina: Pericolosi Walter Italiano e storia Descrizione: PROGRAMMA DI ITALIANO Modulo 1 L età del

Dettagli

... a.s. 2014/2015 PROGRAMMA SVOLTO DI LINGUA E LETTERATURA ITALIANA

... a.s. 2014/2015 PROGRAMMA SVOLTO DI LINGUA E LETTERATURA ITALIANA a.s. 2014/2015 PROGRAMMA SVOLTO DI LINGUA E LETTERATURA ITALIANA Docente: Nicoletta Antolini MODULO N. 1 (ritratto d autore) - ALESSANDRO MANZONI 1. ALESSANDRO MANZONI La vita Le opere: caratteri generali

Dettagli

LICEO GINNASIO STATALE FRANCESCO PETRARCA 34139 TRIESTE 74 XVII

LICEO GINNASIO STATALE FRANCESCO PETRARCA 34139 TRIESTE 74 XVII LICEO GINNASIO STATALE FRANCESCO PETRARCA 34139 TRIESTE Via Domenico Rossetti, 74 XVII Distretto Tel.: 040390202 Fax: 0409383360 e-mail: scrivici@liceopetrarcats.it Anno Scolastico 2010-2011 RELAZIONE

Dettagli

PROGRAMMA. MATERIA: ITALIANO DOCENTE: RAIMONDO Carlo

PROGRAMMA. MATERIA: ITALIANO DOCENTE: RAIMONDO Carlo PROGRAMMA MATERIA: ITALIANO DOCENTE: RAIMONDO Carlo LIBRI DI TESTO ADOTTATI: G. Baldi, S Giusso, La letteratura, vol. 4 R, Luperini, P. Cataldi, Il nuovo la scrittura e l interpretazione - Volumi 5 e 6

Dettagli

PROGRAMMA DI ITALIANO

PROGRAMMA DI ITALIANO LICEO SCIENTIFICO "A. EINSTEIN" ANNO SCOLASTICO 2012/2013 CLASSE V C Prof. Paolo Albergati PROGRAMMA DI ITALIANO Testo in adozione: G. Baldi, S. Giusso, M. Razetti, G. Zaccaria, La letteratura, Paravia,

Dettagli

PROGRAMMA SVOLTO ITALIANO CLASSE V SEZ. F

PROGRAMMA SVOLTO ITALIANO CLASSE V SEZ. F LICEO SCIENTIFICO STATALE G. CASTELNUOVO ANNO SCOLASTICO 2014-2015 PROGRAMMA SVOLTO ITALIANO CLASSE V SEZ. F Testi adottati: Corrado Bologna, Paola Rocchi, Rosa fresca aulentissima, ed.loescher (vol.4-5-6)

Dettagli

LICEO GINNASIO JACOPO STELLINI

LICEO GINNASIO JACOPO STELLINI LICEO GINNASIO JACOPO STELLINI Piazza I Maggio, 26-33100 Udine Tel. 0432 504577 Fax. 0432 511490 Codice fiscale 80023240304 e-mail: info@liceostellini.it - Indirizzo Internet: www.stelliniudine.gov.it

Dettagli

LICEO SCIENTIFICO ALBERT EINSTEIN Cervignano del Friuli CLASSE 5^ A PERCORSI DIDATTICI

LICEO SCIENTIFICO ALBERT EINSTEIN Cervignano del Friuli CLASSE 5^ A PERCORSI DIDATTICI LICEO SCIENTIFICO ALBERT EINSTEIN Cervignano del Friuli CLASSE 5^ A PERCORSI DIDATTICI Disciplina: LINGUA E LETTERATURA ITALIANA Prof.ssa Giuseppina Gambin Anno Scolastico 2008/2009 PERCORSI FORMATIVI

Dettagli

PROGRAMMA DI LETTERATURA ITALIANA

PROGRAMMA DI LETTERATURA ITALIANA PROGRAMMA DI LETTERATURA ITALIANA Classe V sa a.s.2014-2015 IL ROMANTICISMO IN EUROPA E IN ITALIA G. LEOPARDI, vita ed opere: LA PRIMA META DELL OTTOCENTO L ultimo canto di Saffo L Infinito Alla sera Dialogo

Dettagli

Testo in uso:b. Panebianco-C. Pisoni- L.Reggiani, TESTI E SCENARI, ed. Zanichelli

Testo in uso:b. Panebianco-C. Pisoni- L.Reggiani, TESTI E SCENARI, ed. Zanichelli Docente Materia Classe Taietta Paola Marina Italiano 5B Programmazione Consuntiva Anno Scolastico 2011/2012 Data 9/06/2012 Obiettivi Cognitivi Obiettivi Minimi Cognitivi Conoscere adeguatamente le regole

Dettagli

Corso di Laurea Triennale in Lettere. Anno Accademico 2009/2010

Corso di Laurea Triennale in Lettere. Anno Accademico 2009/2010 SECONDA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI NAPOLI FACOLTA DI LETTERE E FILOSOFIA Corso di Laurea Triennale in Lettere Anno Accademico 2009/2010 Docente: Caterina Verbaro email: caterina.verbaro@unina2.it Titolo

Dettagli

Secondo biennio: LINGUA E LETTERATURA ITALIANA a.s. 2015/16

Secondo biennio: LINGUA E LETTERATURA ITALIANA a.s. 2015/16 1 Secondo biennio: LINGUA E LETTERATURA ITALIANA a.s. 2015/16 Premessa: di seguito vengono presentate le competenze e i contenuti di riferimento per Lingua e letteratura italiana. Le competenze e i contenuti

Dettagli

ML 160 PROGRAMMA SVOLTO

ML 160 PROGRAMMA SVOLTO Pagina 1 di 6 ANNO SCOLASTICO 2012/13 CLASSE 2PA DOCENTE: Giovanni De Nardus DISCIPLINA ITALIANO LIBRO DI TESTO IN ADOZIONE: AUTORE: N: BOTTA TITOLO: Galeotto fu il libro (Il testo narrativo, Il testo

Dettagli

PROGRAMMA DI ITALIANO

PROGRAMMA DI ITALIANO PROGRAMMA DI ITALIANO Istituto: LICEO SCIENTIFICO STATALE IPPOLITO NIEVO Anno scolastico: 2011-2012 Classe: V F Docente: Prof.ssa EMANUELA VIGNAGA Testi adottati: H. GROSSER, Il canone letterario - Il

Dettagli

PROGRAMMA DI ITALIANO SVOLTO DALLA CLASSE 5ª B

PROGRAMMA DI ITALIANO SVOLTO DALLA CLASSE 5ª B LICEO SCIENTIFICO STATALE PIETRO SETTE SANTERAMO IN COLLE A.S. 2011/12 PROGRAMMA DI ITALIANO SVOLTO DALLA CLASSE 5ª B Libri di testo adottati: R. Luperini - P. Cataldi - L. Marchiani - F. Marchese, La

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE DANTE ALIGHIERI Opera GRAMMATICA

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE DANTE ALIGHIERI Opera GRAMMATICA Anno Scolastico 2014 / 2015 GRAMMATICA SINTASSI DELLA FRASE - Completamento della classificazione dei complementi indiretti: complemento di limitazione, di paragone, di età, vantaggio e svantaggio, colpa,

Dettagli

ISTITUTO D'ISTRUZIONE SUPERIORE G. BRUNO - R. FRANCHETTI - VENEZIA-MESTREa.s. PROGRAMMA SVOLTO

ISTITUTO D'ISTRUZIONE SUPERIORE G. BRUNO - R. FRANCHETTI - VENEZIA-MESTREa.s. PROGRAMMA SVOLTO ISTITUTO D'ISTRUZIONE SUPERIORE G. BRUNO - R. FRANCHETTI - VENEZIA-MESTREa.s. 2013-2014 PROGRAMMA SVOLTO Docente: Enrica Semenzato Classe: V F Disciplina : ITALIANO a) Disegno storico della Letteratura

Dettagli

OBIETTIVI FORMATIVI GENERALI DELLE DISCIPLINE LETTERARIE

OBIETTIVI FORMATIVI GENERALI DELLE DISCIPLINE LETTERARIE ISTITUTO PROFESSIONALE STATALE PER I SERVIZI ALBERGHIERI E DELLA RISTORAZIONE PREMESSA GENERALE AI PROGRAMMI DI MATERIE LETTERARIE BIENNIO POST-QUALIFICA OBIETTIVI FORMATIVI GENERALI DELLE DISCIPLINE LETTERARIE

Dettagli

LICEO SCIENTIFICO STATALE A. VALLISNERI

LICEO SCIENTIFICO STATALE A. VALLISNERI LICEO SCIENTIFICO STATALE A. VALLISNERI Via delle Rose, 68 LUCCA - Tel. 0583/58211 Fax 0583/418619 E-mail: info@liceovallisneri.it Sito Internet: http://www.liceovallisneri.it A. S. 2014/2015 PROGRAMMAZIONE

Dettagli

Ministero dell'istruzione, dell'università e della Ricerca

Ministero dell'istruzione, dell'università e della Ricerca Ministero dell'istruzione, dell'università e della Ricerca Programma di lingua e letteratura italiana e francese per il rilascio del doppio diploma ESABAC (Esame di Stato e baccalauréat) Il percorso di

Dettagli

Bündner Kantonsschule Scola chantunala grischuna Scuola cantonale grigione. 1. Dotazione ore

Bündner Kantonsschule Scola chantunala grischuna Scuola cantonale grigione. 1. Dotazione ore Italiano prima lingua 1. Dotazione ore 4 H 5H 6H Materia fondamentale 4 4 4 2. Considerazioni didattiche e obiettivi di formazione generali secondo il PQ MP 12 L insegnamento della prima lingua nazionale

Dettagli

Il primo Ottocento Le poetiche del Romanticismo: alcuni modelli europei

Il primo Ottocento Le poetiche del Romanticismo: alcuni modelli europei Liceo Scientifico Statale LEONARDO DA VINCI Via Cavour, 6 Casalecchio di Reno (BO) - Tel. 051/591868 051/574124 - Fax 051/6130834 C. F. 92022940370 E-mail: BOPS080005@ISTRUZIONE.IT PROGRAMMA SVOLTO a.s.2012\2013

Dettagli

Programmi svolti nell anno scolastico 2014/15

Programmi svolti nell anno scolastico 2014/15 Disciplina d insegnamento/apprendimento EDUCAZIONE FISICA PEZZULLO GIOVANNI 1 Le prestazioni fisiche di resistenza, forza e velocità Metodologie semplici per l allenamento delle capacità condizionali di

Dettagli

Programma V A LING Prof. Raffaella Pansardi ITALIANO

Programma V A LING Prof. Raffaella Pansardi ITALIANO ISTITUTO SUPERIORE COMMERCIALE STATALE E. MONTALE NUOVO I.P.C. ANNO SCOLASTICO 2014-2015 Programma V A LING Prof. Raffaella Pansardi ITALIANO LIBRI di TESTO: Guido Baldi, Silvia Giusso, Mario Razetti,Giuseppe

Dettagli

ITI Faraday Programmazione individuale Lettere (italiano e storia) Docente: Stefano Marmigi Anno scolastico 2015/2016 Classe 4AIS

ITI Faraday Programmazione individuale Lettere (italiano e storia) Docente: Stefano Marmigi Anno scolastico 2015/2016 Classe 4AIS 1 ITI Faraday Programmazione individuale Lettere (italiano e storia) Docente: Stefano Marmigi Anno scolastico 2015/2016 Classe 4AIS SCANSIONE MODULARE DEL PERCORSO DIDATTICO Materia Italiano e Storia Modulo

Dettagli

PROGRAMMA EFFETTIVAMENTE SVOLTO DAL DOCENTE

PROGRAMMA EFFETTIVAMENTE SVOLTO DAL DOCENTE Ministero dell istruzione, dell università e della ricerca Istituto d Istruzione Superiore Severi-Correnti IIS Severi-Correnti 02-318112/1 via Alcuino 4-20149 Milano 02-33100578 codice fiscale 97504620150

Dettagli

LINGUA E LETTERATURA ITALIANA Secondo biennio e quinto anno

LINGUA E LETTERATURA ITALIANA Secondo biennio e quinto anno LINGUA E LETTERATURA ITALIANA Secondo biennio e quinto anno Premessa Come già nel primo biennio, anche nel secondo biennio e nel quinto anno l apprendimento della lingua italiana continua a fare parte

Dettagli

LINGUA E LETTERATURA ITALIANA Secondo biennio e quinto anno degli Istituti Tecnici

LINGUA E LETTERATURA ITALIANA Secondo biennio e quinto anno degli Istituti Tecnici LINGUA E LETTERATURA ITALIANA Secondo biennio e quinto anno degli Istituti Tecnici Premessa Come già nel primo biennio, anche nel secondo biennio e nel quinto anno l apprendimento della lingua italiana

Dettagli

Istituto Professionale di Stato per i Servizi Commerciali Turistici e Sociali

Istituto Professionale di Stato per i Servizi Commerciali Turistici e Sociali Istituto Professionale di Stato per i Servizi Commerciali Turistici e Sociali LUIGI EINAUDI Via Spezzaferri, 7 26900 LODI Tel. 0371/36488 - Fax 0371/430935 e-mail: virvital@tiscali.it - Sito internet:

Dettagli

ISTITUTO NAUTICO DEI TRASPORTI E LOGISTICA SAN GIORGIO a.s. 2012-2013 CLASSE IB ITALIANO PROGRAMMA SVOLTO

ISTITUTO NAUTICO DEI TRASPORTI E LOGISTICA SAN GIORGIO a.s. 2012-2013 CLASSE IB ITALIANO PROGRAMMA SVOLTO ISTITUTO NAUTICO DEI TRASPORTI E LOGISTICA SAN GIORGIO CLASSE IB ITALIANO PROGRAMMA SVOLTO ANTOLOGIA; COLANINNO - DI MARCO - GIOVE ROGNONI LEGGI POSITIVO NARRATIVA, LATERZA BANANA YOSHIMOTO, UN PICCOLO

Dettagli

Indice. Presentazione del corso 7. 1 Organizzazione dei volumi e del progetto didattico 10. 2 Proposte per una programmazione personalizzata 12

Indice. Presentazione del corso 7. 1 Organizzazione dei volumi e del progetto didattico 10. 2 Proposte per una programmazione personalizzata 12 Indice Presentazione del corso 7 Parte 1 Strumenti per la didattica 3 1 Organizzazione dei volumi e del progetto didattico 10 2 Proposte per una programmazione personalizzata 12 3 Le verifiche delle unità

Dettagli

3 I.P.S.S.A.R. DI ADRIA MODULI DIDATTICI QUINTO ANNO ANNO SCOLASTICO

3 I.P.S.S.A.R. DI ADRIA MODULI DIDATTICI QUINTO ANNO ANNO SCOLASTICO 3 I.P.S.S.A.R. DI ADRIA MODULI DIDATTICI QUINTO ANNO ANNO SCOLASTICO 2014 2015 1 PROGRAMMAZIONEMODULI DIDATTICI CLASSE QUINTA INDICE Area comune PAG. Italiano 3 Storia 10 Matematica 17 DTA 18 Educazione

Dettagli

Indice del volume TRA OTTOCENTO E NOVECENTO (1870-1913) 3 A Louise Colet 26. 3 L incontro tra Emma e Charles 30

Indice del volume TRA OTTOCENTO E NOVECENTO (1870-1913) 3 A Louise Colet 26. 3 L incontro tra Emma e Charles 30 Indice del volume TRA OTTOCENTO E NOVECENTO (1870-1913) iltempolospaziolacultura L età dell Imperialismo Naturalismo, Simbolismo, Decadentismo il contesto storico-sociale 4 1 I La seconda Rivoluzione industriale

Dettagli

LICEO SCIENTIFICO F. LUSSANA - BERGAMO. PROGRAMMAZIONE DIDATTICO-EDUCATIVA DI DIPARTIMENTO ITALIANO TRIENNIO a.s. 2013-2014

LICEO SCIENTIFICO F. LUSSANA - BERGAMO. PROGRAMMAZIONE DIDATTICO-EDUCATIVA DI DIPARTIMENTO ITALIANO TRIENNIO a.s. 2013-2014 LICEO SCIENTIFICO F. LUSSANA - BERGAMO PROGRAMMAZIONE DIDATTICO-EDUCATIVA DI DIPARTIMENTO ITALIANO TRIENNIO a.s. 2013-2014 Nulla di sé e del mondo sa la generalità degli uomini se la letteratura non glielo

Dettagli

5^ ALG ESAMI DI STATO 2014/2015 DOCUMENTO DEL 15 MAGGIO CONSIGLIO DI CLASSE. Prot. n. 2698/C29a del 15 maggio 2015

5^ ALG ESAMI DI STATO 2014/2015 DOCUMENTO DEL 15 MAGGIO CONSIGLIO DI CLASSE. Prot. n. 2698/C29a del 15 maggio 2015 Via dei Carpani 19/B 31033 Castelfranco V. ( TV ) Pag. 1di 100 Prot. n. 2698/C29a del 15 maggio 2015 ESAMI DI STATO 2014/2015 DOCUMENTO DEL 15 MAGGIO CONSIGLIO DI CLASSE 5^ ALG Il Dirigente Scolastico

Dettagli

LICEO LINGUISTICO STATALE

LICEO LINGUISTICO STATALE LICEO STATALE SCIENTIFICO - LINGUISTICO - CLASSICO GALILEO GALILEI - LEGNANO PdQ - 7.06 Ediz.: 1 Rev.: 0 Data 02/09/05 Alleg.: D01 PROG. M2 PROCEDURA della QUALITA' Programma Didattico Annuale Anno Scolastico

Dettagli

Liceo Scientifico Benedetto Croce di Palermo Programma di italiano svolto nella classe VA Anno scolastico 2013/2014 Prof.

Liceo Scientifico Benedetto Croce di Palermo Programma di italiano svolto nella classe VA Anno scolastico 2013/2014 Prof. Liceo Scientifico Benedetto Croce di Palermo Programma di italiano svolto nella classe VA Anno scolastico 2013/2014 Prof. ssa Anna Randazzo IL ROMANTICISMO ITALIANO La polemica tra classicisti e romantici

Dettagli

PARTE UNDICESIMA Dal liberalismo all imperialismo: Naturalismo e Simbolismo (1861-1903)

PARTE UNDICESIMA Dal liberalismo all imperialismo: Naturalismo e Simbolismo (1861-1903) Indice V COME LEGGERE UN TESTO 2 1 I diversi momenti dell approccio al testo letterario 2 2 Il testo poetico: un esempio di lettura 2 2.1 La descrizione 2 2.2 L interpretazione 5 IN SINTESI 7 3 Il testo

Dettagli

DOCUMENTO DEL CONSIGLIO DI CLASSE (art.5, comma 2 del D.P.R. n 323/98 - art.6 O.M. n.43 del 11/04/2002)

DOCUMENTO DEL CONSIGLIO DI CLASSE (art.5, comma 2 del D.P.R. n 323/98 - art.6 O.M. n.43 del 11/04/2002) ESAME DI STATO a. s. 2014-2015 DOCUMENTO DEL CONSIGLIO DI CLASSE (art.5, comma 2 del D.P.R. n 323/98 - art.6 O.M. n.43 del 11/04/2002) CONSIGLIO DI CLASSE : 5^A LICEO DELLE SCIENZE UMANE PROFILO DELL INDIRIZZO

Dettagli

PROGETTUALITA DIDATTICA DIPARTIMENTO

PROGETTUALITA DIDATTICA DIPARTIMENTO Via dei Carpani 19/B 31033 Castelfranco V. ( TV ) Pag. 1 di 10 Anno Scolastico 2015-2016 PROGETTUALITA DIDATTICA DIPARTIMENTO Disciplina ITALIANO Classe PRIMA DATI IN EVIDENZA IN PREMESSA (richiami al

Dettagli

Montale - poetica pag. 1

Montale - poetica pag. 1 pag. 1 Genova 1896 - Milano 1981 Premio nobel 1975 Percorso poetico lungo e complesso; vive in prima persona, da intellettuale, poeta, saggista, cittadino, tutti i movimenti letterari (ma anche avvenimenti

Dettagli

Programma svolto a.s. 2014-15 IM Luisanna Tremonti

Programma svolto a.s. 2014-15 IM Luisanna Tremonti Programma svolto IM ITALIANO tecniche narrative (pp. 58-64; 94-99; 170-177). Le tipologie testuali. Letture M. Bontempelli, Il buon vento, pp. 12-17 T. Landolfi, Un destino da pollo, pp. 34-39 H. Hesse,

Dettagli

Lingua e letteratura italiana

Lingua e letteratura italiana Lingua e letteratura italiana 1 biennio 2 biennio 5 anno 1^ 2^ 3^ 4^ 5^ Lingua e letteratura italiana 119 119 119 119 119 Premessa generale La lingua italiana, nel percorso dell obbligo di istruzione riferito

Dettagli

LINGUA E CULTURA STRANIERA

LINGUA E CULTURA STRANIERA LINGUA E CULTURA STRANIERA LICEO CLASSICO LINEE GENERALI E COMPETENZE Lo studio della lingua e della cultura straniera deve procedere lungo due assi fondamentali tra loro interrelati: lo sviluppo di competenze

Dettagli

INDICE GENERALE. Sezione 1 Tra fin de siècle e primo Novecento. L economia e la società Il quadro economico 4 RCS LIBRI EDUCATION SPA

INDICE GENERALE. Sezione 1 Tra fin de siècle e primo Novecento. L economia e la società Il quadro economico 4 RCS LIBRI EDUCATION SPA INDICE GENERALE Sezione 1 Tra fin de siècle e primo Novecento Modulo 1 Storia e cultura Dal Positivismo alle Avanguardie L economia e la società Il quadro economico 4 cinema IL RAPPORTO TRA UOMO E MACCHINA:

Dettagli

LICEO STATALE C. TENCA MILANO Dipartimento di Lingue PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE DI LINGUE E CULTURE STRANIERE

LICEO STATALE C. TENCA MILANO Dipartimento di Lingue PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE DI LINGUE E CULTURE STRANIERE MILANO PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE DI LINGUE E CULTURE STRANIERE STRUTTURA DELLA DISCIPLINA 2 Riflessione sulla lingua Dimensione comunicativa-funzionale Dimensione letteraria 3 Articolazione della disciplina

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE STATALE CARLO GEMMELLARO CATANIA PROGRAMMAZIONE DIDATTICA MATERIA: Italiano PROFESSORE: SCUDERI MARIA CLASSE: III D - Turismo A.S.: 2015/2016 DATA: 28\10\2015 SOMMARIO 1.

Dettagli

UNITÀ DI APPRENDIMENTO DISCIPLINARE CLASSE PRIMA

UNITÀ DI APPRENDIMENTO DISCIPLINARE CLASSE PRIMA UNITÀ DI APPRENDIMENTO DISCIPLINARE CLASSE PRIMA UA 1. VIAGGIANDO NEL FANTASTICO 1. Conosce le caratteristiche di un testo narrativo 2. Conosce alcune tipologie (favola, leggenda,fiaba, filastrocca) e

Dettagli

INDICE SEZIONE 1 ALLE RADICI DELL ITALIA MODERNA ON LINE. Aı Storia letteraria o romanzo? ON LINE

INDICE SEZIONE 1 ALLE RADICI DELL ITALIA MODERNA ON LINE. Aı Storia letteraria o romanzo? ON LINE INDICE SEZIONE 1 ALLE RADICI DELL ITALIA MODERNA UNA CULTURA E UNA LINGUA PER L ITALIA UNITA 1 Il contesto europeo 16 2 L Italia nella seconda metà dell Ottocento 20 APPROFONDIMENTO La monumentalizzazione

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DIDATTICO-EDUCATIVA. Lingue straniere. a.s. 2013-2014 NUOVO ORDINAMENTO

PROGRAMMAZIONE DIDATTICO-EDUCATIVA. Lingue straniere. a.s. 2013-2014 NUOVO ORDINAMENTO I S T I T U T O M A G I S T R A L E D I B E L V E D E R E M A R I T T I M O (CO S E N Z A ) Via Annunziata, 4 87021 Belvedere Marittimo (Cosenza) - tel. / fax.: 0985 809 PROGRAMMAZIONE DIDATTICO-EDUCATIVA

Dettagli

ISTITUTO D ISTRUZIONE SUPERIORE Giovanni Cena PROGRAMMAZIONE DIDATTICA SEZIONE TECNICA SETTORE ECONOMICO

ISTITUTO D ISTRUZIONE SUPERIORE Giovanni Cena PROGRAMMAZIONE DIDATTICA SEZIONE TECNICA SETTORE ECONOMICO ISTITUTO D ISTRUZIONE SUPERIORE Giovanni Cena PROGRAMMAZIONE DIDATTICA SEZIONE TECNICA SETTORE ECONOMICO Indirizzo AMMINISTRAZIONE FINANZA E MARKETING LINGUA E LETTERATURA ITALIANA DOCENTE GIULIANA PESCA

Dettagli

CONOSCENZE ABILITÀ METODOLOGIA/ STRATEGIE COMUNI EUROPEE Comunicazione nella madre lingua

CONOSCENZE ABILITÀ METODOLOGIA/ STRATEGIE COMUNI EUROPEE Comunicazione nella madre lingua ISTITUTO COMPRENSIVO 3 - VICENZA DIPARTIMENTO DI ITALIANO CURRICOLO DI LINGUA ITALIANA SCUOLA SECONDARIA Fine classe terza COMPETENZE CHIAVE COMPETENZE SPECIFICHE CONOSCENZE ABILITÀ METODOLOGIA/ STRATEGIE

Dettagli

Curriculo per la disciplina Lingua e cultura straniera 2: francese

Curriculo per la disciplina Lingua e cultura straniera 2: francese Curriculo per la disciplina Lingua e cultura straniera 2: francese Secondo Biennio e Quinto anno Docente: Isabelle Rohmer OBBIETTIVI E COMPETENZE Proseguendo il percorso già iniziato durante il Primo Biennio

Dettagli

AREA LINGUISTICO - ARTISTICO ESPRESSIVA ITALIANO

AREA LINGUISTICO - ARTISTICO ESPRESSIVA ITALIANO AREA LINGUISTICO - ARTISTICO ESPRESSIVA ITALIANO TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE AL TERMINE DELLA SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO L alunno è capace di interagire in modo efficace in diverse

Dettagli

ITALIANO / STORIA CITTADINANZA E COSTITUZIONE / GEOGRAFIA

ITALIANO / STORIA CITTADINANZA E COSTITUZIONE / GEOGRAFIA G. CAVADI / V. GUANCI / C. PELIGRA / A.TORRISI ITALIANO / STORIA CITTADINANZA E COSTITUZIONE / GEOGRAFIA PERCORSI DISCIPLINARI E DIDATTICI PER LA PREPARAZIONE ALLA PROVA SCRITTA E ORALE DELL AMBITO DISCIPLINARE

Dettagli

DOCUMENTO FINALE DI PROGRAMMAZIONE DEL CONSIGLIO DI CLASSE. CLASSE 5ª sez. B INDIRIZZO AFM a.s. 2014 2015

DOCUMENTO FINALE DI PROGRAMMAZIONE DEL CONSIGLIO DI CLASSE. CLASSE 5ª sez. B INDIRIZZO AFM a.s. 2014 2015 I. T. C. G. T. L E O N A R D O P I S A N O D I G U I D O N I A ( R O M A ) DOCUMENTO FINALE DI PROGRAMMAZIONE DEL CONSIGLIO DI CLASSE CLASSE 5ª sez. B INDIRIZZO AFM a.s. 2014 2015 1. Specificità dell indirizzo

Dettagli

Corrado Bologna, Paola Rocchi

Corrado Bologna, Paola Rocchi Corrado Bologna, Paola Rocchi Rosa fresca aulentissima Una storia e antologia della letteratura italiana che riafferma il valore fondativo dei classici e intende la letteratura come dialogo fra i testi

Dettagli

COMPETENZE Istituto Tecnico Economico Indirizzo: Sistemi Informativi Aziendali CLASSE: QUINTA

COMPETENZE Istituto Tecnico Economico Indirizzo: Sistemi Informativi Aziendali CLASSE: QUINTA COMPETENZE Istituto Tecnico Economico Indirizzo: Sistemi Informativi Aziendali CLASSE: QUINTA SOMMARIO Lingua e letteratura italiana... 2 Lingua inglese... 3 Storia... 4 Matematica... 5 Scienze Motorie

Dettagli

Ministero dell Istruzione dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione dell Università e della Ricerca Ministero dell Istruzione dell Università e della Ricerca ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE STATALE ABBA - BALLINI Via Tirandi n. 3-25128 BRESCIA www.abba-ballini.gov.it tel. 030/307332-393363 - fax 030/303379

Dettagli

DOCUMENTO FINALE del CONSIGLIO di CLASSE V Sez. D

DOCUMENTO FINALE del CONSIGLIO di CLASSE V Sez. D «Via Silvestri, 301» Sez. assoc. «ALBERTO CECCHERELLI» Documento finale del Consiglio di Classe Esame di Stato a.s. 2014-2015 Classe Sez. 5 a D Indirizzo. AMMINISTRAZIONE, FINANZA E MARKETING articolazione

Dettagli

PRIMA LINGUA E CULTURA STRANIERA INGLESE

PRIMA LINGUA E CULTURA STRANIERA INGLESE PRIMA LINGUA E CULTURA STRANIERA INGLESE SECONDO BIENNIO LICEO DELLE SCIENZE UMANE Premessa L indirizzo mira alla preparazione di individui capaci di interagire in situazioni ad alto grado di competenza

Dettagli

Il Decadentismo. Il simbolismo AGATA GUELI 1

Il Decadentismo. Il simbolismo AGATA GUELI 1 Il Decadentismo Il simbolismo AGATA GUELI 1 1857: un nodo cruciale Flaubert: Madame Bovary il naturalismo (fine del 1890) Baudelaire: Simbolismo = messa in scacco del positivismo verso il Decadentismo

Dettagli

CIRCOLO DIDATTICO DI CALUSO TRAGUARDI DI COMPETENZA CURRICOLO D ISTITUTO - SCUOLA DELL INFANZIA

CIRCOLO DIDATTICO DI CALUSO TRAGUARDI DI COMPETENZA CURRICOLO D ISTITUTO - SCUOLA DELL INFANZIA TEMATICA PORTANTE: TIPOLOGIA TESTUALE - TESTO NARRATIVO (Testo narrativo - tutte le tipologie affrontate) Saper ascoltare e comprendere le narrazioni. Saper raccontare esperienze personali. Dimostra piacere

Dettagli

ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE STATALE G.GALILEI Biologia Chimica Elettronica Elettrotecnica Informatica Meccanica. Documento del Consiglio di classe

ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE STATALE G.GALILEI Biologia Chimica Elettronica Elettrotecnica Informatica Meccanica. Documento del Consiglio di classe ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE STATALE G.GALILEI Biologia Chimica Elettronica Elettrotecnica Informatica Meccanica Via G.Galilei 66 571 Livorno Tel: 0586 447111 Fax 0586447148 e-mail info@galileilivorno.it

Dettagli

Documento della classe V D Tecnico della Gestione Aziendale Indirizzo Informatico

Documento della classe V D Tecnico della Gestione Aziendale Indirizzo Informatico Istituto Accreditato presso la Regione Veneto Indirizzi quinquennali Servizi Commerciali Ambiti: commerciale, comunicazione, turistico Opzione: Promozione commerciale e pubblicitaria Servizi Socio sanitari

Dettagli

I.P.S.S.S. DE AMICIS ROMA

I.P.S.S.S. DE AMICIS ROMA I.P.S.S.S. DE AMICIS ROMA PROGRAMMAZIONE a.s. 2014 2015 MATERIA : ITALIANO CLASSE IV E Prof.ssa Gigliotti Ginestra ARGOMENTO I: IL SECOLO DEL BAROCCO: G.B. MARINO P. Calderon de La BARCA TOMMASO CAMPANELLA

Dettagli

Liceo Scientifico Statale G. Berto Mogliano Veneto TV. a.s. 2013-2014. Classe 5 sez. B - Indirizzo scientifico ordinamento tradizionale.

Liceo Scientifico Statale G. Berto Mogliano Veneto TV. a.s. 2013-2014. Classe 5 sez. B - Indirizzo scientifico ordinamento tradizionale. Liceo Scientifico Statale G. Berto Mogliano Veneto TV a.s. 2013-2014 Classe 5 sez. B - Indirizzo scientifico ordinamento tradizionale. Redatto il giorno 15 / 05 / 2014 COMPOSIZIONE DEL CONSIGLIO DI CLASSE

Dettagli

Istituto Statale di Istruzione Superiore «Pio Paschini» Tolmezzo A.S. 2014/15. CLASSE 5 a B. Liceo Scientifico Documento del 15 maggio

Istituto Statale di Istruzione Superiore «Pio Paschini» Tolmezzo A.S. 2014/15. CLASSE 5 a B. Liceo Scientifico Documento del 15 maggio Istituto Statale di Istruzione Superiore «Pio Paschini» Tolmezzo A.S. 2014/15 CLASSE 5 a B Liceo Scientifico Documento del 15 maggio Liceo Scientifico - Piano di studi Discipline 1 Biennio 2 Biennio 5

Dettagli

1. Competenze trasversali

1. Competenze trasversali 1 ISTITUTO D ISTRUZIONE SUPERIORE G. CENA SEZIONE TECNICA ANNO SCOLASTICO 2015/2016 PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DI MATEMATICA DOCENTI: PROF. ANGERA GIANFRANCO CLASSE V U TUR Secondo le linee guida, il corso

Dettagli

ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE. cü ÅÉ _xä BADIA POLESINE DOCUMENTO DEL CONSIGLIO DI CLASSE. (art.5, comma 2, D.P.R. 23 Luglio 1998, n.

ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE. cü ÅÉ _xä BADIA POLESINE DOCUMENTO DEL CONSIGLIO DI CLASSE. (art.5, comma 2, D.P.R. 23 Luglio 1998, n. ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE cü ÅÉ _xä BADIA POLESINE DOCUMENTO DEL CONSIGLIO DI CLASSE (art.5, comma 2, D.P.R. 23 Luglio 1998, n.323) CLASSE V^ AC INDIRIZZO: I.G.E.A. DOCUMENTO DEL 15 MAGGIO A.S.

Dettagli

I.I.S.TELESI@ Telese Terme A.S. 2013/2014. Verbale n. 1

I.I.S.TELESI@ Telese Terme A.S. 2013/2014. Verbale n. 1 I.I.S.TELESI@ Telese Terme A.S. 2013/2014 Verbale n. 1 Il presente verbale è frutto del lavoro comune svolto dai docenti del gruppo linguistico dei singoli dipartimenti dell I.I.S. Telesi@: LICEO SCIENTIFICO

Dettagli

ISTITUTO D ISTRUZIONE LA ROSA BIANCA WEISSE ROSE CAVALESE ANNO SCOLASTICO 2012 2013

ISTITUTO D ISTRUZIONE LA ROSA BIANCA WEISSE ROSE CAVALESE ANNO SCOLASTICO 2012 2013 ISTITUTO LA ROSA BIANCA DI CAVALESE PIANO DI STUDIO PER L AREA DI APPRENDIMENTO: ITALIANO COMPETENZE AL TERMINE DEL V BIENNIO DELLA SCUOLA DELL OBBLIGO Proposta elaborata dal Dipartimento di Lettere nei

Dettagli

Italiano III B. Scuola Secondaria di Primo Grado. Istituto Paritario SEGHETTI. P.zza Cittadella, 10 37122 Verona www.istitutoseghetti.

Italiano III B. Scuola Secondaria di Primo Grado. Istituto Paritario SEGHETTI. P.zza Cittadella, 10 37122 Verona www.istitutoseghetti. Scuola Secondaria di Primo Grado Istituto Paritario SEGHETTI P.zza Cittadella, 10 37122 Verona www.istitutoseghetti.it PROGRAMMA DI ESAME Prof.ssa Manis Simonetta Materia Classe Italiano III B A.S. 2012-2013

Dettagli

Premio rina gatti 2013-2014. per la creatività intergenerazionale vii edizione multidisciplinare

Premio rina gatti 2013-2014. per la creatività intergenerazionale vii edizione multidisciplinare Premio rina gatti 2013-2014 per la creatività intergenerazionale vii edizione multidisciplinare ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE VOLUMNIO PONTE SAN GIOVANNI A SPASSO NEL TEMPO Il premio è dedicato alla memoria

Dettagli

LICEO SCIENTIFICO STATALE G. TARANTINO

LICEO SCIENTIFICO STATALE G. TARANTINO LICEO SCIENTIFICO STATALE G. TARANTINO Programmazione GRAVINA IN PUGLIA (BA) Dipartimentale A051 Lingua e Letteratura italiana Lingua e Letteratura latina. A.S 2014/15 PREMESSA Nella scuola dell autonomia,

Dettagli

DIPARTIMENTO DI LINGUA INGLESE

DIPARTIMENTO DI LINGUA INGLESE LICEO CLASSICO CAVOUR TORINO DIPARTIMENTO DI LINGUA INGLESE Documento programmatico Anno scolastico 2014-15 1. DOCUMENTO PROGRAMMATICO DEI DOCENTI DI LINGUA INGLESE. Gli insegnanti di Lingua Inglese del

Dettagli

LA COSCIENZA DI ZENO

LA COSCIENZA DI ZENO LA COSCIENZA DI ZENO L intermezzo preparatorio 1898-1915 Delusione per l insuccesso dei primi due romanzi (Una vita Senilità) Impegni familiari dopo il matrimonio con Livia Veneziani (1896) Impegni lavorativi

Dettagli

LINGUE E LETTERATURE STRANIERE. Inglese, francese, tedesco, spagnolo

LINGUE E LETTERATURE STRANIERE. Inglese, francese, tedesco, spagnolo LINGUE E LETTERATURE STRANIERE Inglese, francese, tedesco, spagnolo Indirizzi Classico e Linguistico BIENNIO (Li, L2), (L3 l a e 2 a liceo) OBIETTIVI GENERALI (L1, L2, L3 e sezioni classiche) Obiettivo

Dettagli

DOCUMENTO DEL CONSIGLIO DI CLASSE

DOCUMENTO DEL CONSIGLIO DI CLASSE ISTITUTO TECNICO STATALE CESARE BATTISTI SALO Esame di Stato Anno scolastico 2013/2014 Classe : V B Indirizzo : IGEA DOCUMENTO DEL CONSIGLIO DI CLASSE ITS C. Battisti Salò Pagina 1 di 68 MP1203/8 REV03

Dettagli

L INDIRIZZO SPERIMENTALE LINGUISTICO BROCCA

L INDIRIZZO SPERIMENTALE LINGUISTICO BROCCA L INDIRIZZO SPERIMENTALE LINGUISTICO BROCCA Che cos è L indirizzo si caratterizza per lo studio delle lingue straniere in stretto collegamento con il latino e l italiano. L obiettivo primario è far acquisire

Dettagli

La guerra, percorso interdisciplinare

La guerra, percorso interdisciplinare RELAZIONE FINALE Alessandra Ricci classe E13 pag. 1 di 5 La guerra, percorso interdisciplinare Finalità La finalità del progetto è di trasmettere la capacità e il desiderio di cercare nuove informazioni

Dettagli

CORSO DI ITALIANO CLASSE PRIMA

CORSO DI ITALIANO CLASSE PRIMA CORSO DI ITALIANO CLASSE PRIMA UdA n.1 - LEGGERE, COMPRENDERE E INTERPRETARE TESTI 1. Comprendere e analizzare narrativi, descrittivi, espositivi e poetici 2. Riconoscere e classificare diversi tipi di

Dettagli

LETTERATURA ITALIANA OTTOCENTO e NOVECENTO per le scuole secondarie superiori per l Esame di Stato

LETTERATURA ITALIANA OTTOCENTO e NOVECENTO per le scuole secondarie superiori per l Esame di Stato LETTERATURA ITALIANA OTTOCENTO e NOVECENTO Con test di verifica del grado di preparazione raggiunto STORIA del NOVECENTO Con test di verifica del grado di preparazione raggiunto LETTERATURA ITALIANA OTTOCENTO

Dettagli

PROGETTI INTEGRATIVI ALLA PROGRAMMAZIONE ANNUALE A.S. 2014-2015 SCUOLA DELL INFANZIA di CASTEL DI CASIO

PROGETTI INTEGRATIVI ALLA PROGRAMMAZIONE ANNUALE A.S. 2014-2015 SCUOLA DELL INFANZIA di CASTEL DI CASIO PROGETTI INTEGRATIVI ALLA PROGRAMMAZIONE ANNUALE A.S. 2014-2015 SCUOLA DELL INFANZIA di CASTEL DI CASIO PROGETTO 3-5: UN LIBRO PER. 2 ANNUALITA La tematica scelta come indirizzo principale fra quelli proposti

Dettagli

V SEZ. B/SISTEMI INFORMATICI AZIENDALI

V SEZ. B/SISTEMI INFORMATICI AZIENDALI ITSET PADRE A.M. TANNOIA CORATO SEZIONE STACCATA DI RUVO DI PUGLIA DOCUMENTO ELABORATO DAL CONSIGLIO DELLA CLASSE V SEZ. B/SISTEMI INFORMATICI AZIENDALI ESAMI DI STATO Conclusivi dei corsi di istruzione

Dettagli

Sommario. Obiettivi di apprendimento... 45

Sommario. Obiettivi di apprendimento... 45 Istituto Tecnico Statale Settore Tecnologico Tullio Buzzi Prato A.S. 2014/2015 Specializzazione Elettronica ed Elettrotecnica Articolazione Automazione Documento del Consiglio della Classe 5^L Sommario

Dettagli

ANNO SCOLASTICO 2012/2013

ANNO SCOLASTICO 2012/2013 ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE REMO BRINDISI Sedi coordinate: IPSIA - IPSSAR - IPSSCT - LICEO CLASSICO via M.M. Boiaro, 10-44024 LIDO ESTENSI (FE) c.f.: 91007310385 tel. 0533/327440-326123 fax 327902

Dettagli

COMPETENZE PRIMO BIENNIO I.P.S Settore Industria ed Artigianato Indirizzo: Manutenzione e Assistenza Tecnica CLASSE: QUINTA

COMPETENZE PRIMO BIENNIO I.P.S Settore Industria ed Artigianato Indirizzo: Manutenzione e Assistenza Tecnica CLASSE: QUINTA COMPETENZE PRIMO BIENNIO I.P.S Settore Industria ed Artigianato Indirizzo: Manutenzione e Assistenza Tecnica CLASSE: QUINTA SOMMARIO Laboratori Tecnologici ed Esercitazioni... 2 Lingua e Letteratura Italiana...

Dettagli

POF 2013-2014 - COMPETENZE

POF 2013-2014 - COMPETENZE POF 2013-2014 - COMPETENZE Seguendo le indicazioni della normativa, La Scuola anche per il SECONDO BIENNIO riconosce l importanza dei quattro assi culturali sulla base dei quali gestire la formulazione

Dettagli

Liceo Scientifico Vito Volterra Vito Volterra. Liceo Scientifico Statale

Liceo Scientifico Vito Volterra Vito Volterra. Liceo Scientifico Statale Liceo Scientifico Statale Liceo Scientifico Vito Volterra Statale Vito Volterra Via Acqua Acetosa Ciampino, 8a 06 79359126 fax. 06/79634373 Via Acqua Acetosa Ciampino, 8a 06 121126380 fax. 06/79634373

Dettagli

9. PROGETTI ANNUALI e ATTIVITA EXTRACURRICOLARI 2014-15

9. PROGETTI ANNUALI e ATTIVITA EXTRACURRICOLARI 2014-15 9. PROGETTI ANNUALI e ATTIVITA EXTRACURRICOLARI 2014-15 CENTRO DI INFORMAZIONE E CONSULENZA (C.I.C.) Il servizio prevede la consultazione psicologica individuale aperta a tutte le componenti scolastiche:

Dettagli

SVILUPPARE LE COMPETENZE INDIVIDUALI PROGETTAZIONI

SVILUPPARE LE COMPETENZE INDIVIDUALI PROGETTAZIONI SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO (1) ITALIANO L allievo interagisce in modo efficace in diverse situazioni comunicative, attraverso modalità dialogiche sempre rispettose delle idee degli altri; con ciò

Dettagli

PROF. RAFFAELLA AMICUCCI MATERIA: ITALIANO CLASSE : IIA

PROF. RAFFAELLA AMICUCCI MATERIA: ITALIANO CLASSE : IIA PROGRAMMAZIONE INDIVIDUALE DOCENTE ANNO SCOLASTICO 2013-14 PROF. RAFFAELLA AMICUCCI MATERIA: ITALIANO CLASSE : IIA DATA DI PRESENTAZIONE: 30/11/2013 FINALITÀ E OBIETTIVI FORMATIVI DELLA DISCIPLINA Lo sviluppo

Dettagli

ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE. cü ÅÉ _xä BADIA POLESINE DOCUMENTO DEL CONSIGLIO DI CLASSE. (art.5, comma 2, D.P.R. 23 Luglio 1998, n.

ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE. cü ÅÉ _xä BADIA POLESINE DOCUMENTO DEL CONSIGLIO DI CLASSE. (art.5, comma 2, D.P.R. 23 Luglio 1998, n. ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE cü ÅÉ _xä BADIA POLESINE DOCUMENTO DEL CONSIGLIO DI CLASSE (art.5, comma 2, D.P.R. 23 Luglio 1998, n.323) CLASSE V^ A INDIRIZZO: I.G.E.A. I.I.S. Primo Levi Badia Polesine

Dettagli

Documento finale del Consiglio di Classe

Documento finale del Consiglio di Classe LICEO SCIENTIFICO STATALE Michelangelo GRIGOLETTI PORDENONE Anno scolastico 2014 2015 Esami di Stato conclusivi dei Corsi di Istruzione Secondaria Superiore Documento finale del Consiglio di Classe Classe

Dettagli