STRAORDINARIA E ORDINARIA DI S.P.A.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "STRAORDINARIA E ORDINARIA DI S.P.A."

Transcript

1 Repertorio N Raccolta N VERBALE DI ASSEMBLEA STRAORDINARIA E ORDINARIA DI S.P.A. REPUBBLICA ITALIANA L'anno duemilaquattordici, il ventinove luglio, alle ore undici e trenta minuti. In Roma, presso lo Studio Legale Grimaldi in via Pinciana n. 25. Innanzi a me dottor NICOLA RAITI, notaio in Roma, con studio in via Maria Cristina N.8, iscritto al Collegio dei distretti notarili riuniti di Roma, Velletri e Civitavecchia, è presente - Jonathan Gibson, nato a St. Mary Cray (Gran Bretagna) il 2 a- prile 1959, domiciliato per la carica ove appresso, il quale interviene al presente atto in qualità di amministratore delegato della società "SOCOTHERM S.p.A." con sede in Adria (RO), Viale Risorgimento 62, capitale sociale Euro ,13 i.v., numero di Iscrizione al registro delle imprese di Rovigo e Codice Fiscale , partita iva , RE.A Il comparente, della cui identità personale io Notaio sono certo, mi chiede, di assistere, redigendone il relativo pubblico verbale, anche per la parte ordinaria, all Assemblea straordinaria della Società, riunita in prima convocazione in questo giorno, luogo alle ore undici, per discutere e deliberare sul seguente ordine del giorno Per la parte straordinaria: 1. Aumento di capitale con utilizzo di riserve disponibili ai sensi dell articolo 2442 c.c. da Euro ,13 (sessantatremilioniseicentocinquemilasette virgola tredici) a Euro ,00 (sessantatremilioniseicentoseimila/00); 2. Modifica dell articolo 5 dello statuto sociale in funzione della riassegnazione del valore nominale delle azioni e conseguente riconoscimento del diritto di recesso agli azionisti dissenzienti rispetto a tale operazione; 3. Introduzione dell articolo 7 bis volto a consentire l emissione di strumenti finanziari di durata triennale conferenti il diritto ad un ammontare pari all eventuale dividendo distribuibile. Per la parte ordinaria: 1. Autorizzazione all acquisto di azioni proprie e di eventuali resti derivanti dal raggruppamento delle azioni fissando il prezzo di acquisto in Euro 0,0718 per azione, fino al 30 Novembre 2014; 1 Dott. Nicola Raiti N O T A I O Via Maria Cristina, ROMA Tel Fax Registrato a Roma 3 il N. Serie Euro

2 2. Autorizzazione alla Società della facoltà di vendere gli eventuali resti derivanti dal raggruppamento delle azioni a favore degli azionisti di minoranza che ne facciano richiesta, fissando il prezzo di acquisto in Euro 0,0718 per azione, fino al 30 Novembre 2014; 3. Autorizzazione alla Società della facoltà di emettere strumenti finanziari di durata triennale che mantengano i diritti economici al pagamento di un ammontare equivalente agli utili distribuibili, qualora ve ne siano, previa richiesta, fino al 30 Novembre Aderendo alla richiesta fattami, io Notaio do atto di quanto segue. Assume la Presidenza dell Assemblea, a norma dell art. 10 dello statuto sociale, il comparente dott. Jonathan Gibson, il quale dichiara che: - la presente Assemblea e stata regolarmente convocata dall Organo Amministrativo, ai sensi dell art. 9 dello statuto sociale e dell art. 2366, c.c., mediante avviso pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica del 12 luglio 2014, sezione avvisi, n. 82; - è presente il socio Fineglade Ltd, titolare di numero (settecentotrentanovemilioninovantaseimilacentoquarantotto) azioni, rappresentata dall'avv. Tiziana del Prete per delega scritta che si conserva agli atti sociali; - e pertanto presente il 95,71% (novantacinque virgola settantuno per cento) per cento del capitale sociale; - per l Organo Amministrativo è presente il comparente, quale Presidente, mentre sono assenti i consiglieri Scott Gary Love ed Darrell Ewert; - per il Collegio Sindacale sono presenti il Presidente Avv. Pierluigi De Biasi ed il sindaco effettivo dott. Mauro Di Marino; assente giustificato l'altro sindaco effettivo, e ciò come risulta dal foglio di presenza che si allega con lettera "A". Il Presidente dell Assemblea ha proceduto ad accertare l identità e la legittimazione dei presenti. Pertanto, la presente Assemblea, regolarmente convocata, e validamente costituita ed idonea a discutere e deliberare sui punti posti all ordine del giorno. Il Presidente, in considerazione della connessione ed interrelazione degli argomenti, chiede ed ottiene dai presenti il consenso alla trattazione unitaria dei punti all ordine del giorno rispettivamente per la parte straordinaria e per la parte ordinaria. 2

3 In merito ai punti all ordine del giorno della parte straordinaria, il Presidente, al fine di adeguatamente rappresentare all Assemblea le proposte che oggi vengono sottoposte a votazione, ritiene opportuno ripercorre e ricordare a tutti gli intervenuti le vicende societarie che hanno caratterizzato la vita della Socotherm negli ultimi anni. A tal proposito, il Presidente ricorda che Socotherm è stata quotata presso la Borsa di Milano sino al In particolare, la Società era stata ammessa a quotazione sul MTA presso Borsa Italiana nel Sino alla data dell aumento di capitale occorso il 2 luglio 2010, il capitale sociale della società era così ripartito: il 60% del capitale sociale era posseduto da Zenone Soave; il 7% circa del capitale sociale era posseduto dal dott. Ferdinando Culzoni; oltre il 30% del capitale sociale era costituito da altri piccoli azionisti e in generale dal mercato, costituito da oltre azionisti, i quali per buona parte avevano sottoscritto le azioni quando la Società era stata quotata. Il 4 agosto 2009, a seguito di una pesantissima crisi finanziaria, che aveva portato all azzeramento del capitale sociale della Società e ad un patrimonio netto negativo per circa Euro 90 milioni, la Società era costretta a depositare una richiesta di ammissione alla procedura concorsuale del concordato preventivo. Dopo una serie di tentativi, la proposta di concordato che fu votata dalle banche e che consentì il salvataggio della Società dal fallimento, prevedeva che un nuovo socio, nella persona giuridica di Fineglade Ltd (attuale maggiore azionista della Società), avrebbe sottoscritto un aumento di capitale ad esso riservato, versando, a fronte di una quota di capitale sociale pari al 95%, una somma di Euro ,00, e quindi ad un prezzo di euro 0,068 per azione. Gli altri soci venivano quindi diluiti ad una percentuale inferiore al 5% del capitale sociale. Il 29 ottobre 2010 il concordato preventivo veniva omologato dal Tribunale di Vicenza, i creditori venivano ripagati e la Società, poco dopo, assolte tutte le obbligazioni imposte nell ambito del concordato, tornava in bonis. Ricorda il Presidente che, stante l impossibilità di ricostituire il flottante nei termini di legge, nel febbraio 2011 la CONSOB imponeva al socio di maggioranza Fineglade di effettuare un sell-out sulle azioni in circolazione, di proprietà dei soci di minoranza. Alcuni soci di minoranza vendevano quindi la loro partecipazione in sede di sell-out, e il socio di maggioranza accresceva ulteriormente la propria partecipazione sino al 95,8% 3

4 del capitale sociale. A seguito del completamento della procedura di sell-out, Borsa Italiana sanciva la revoca del titolo Socotherm dalle quotazioni di borsa e, pertanto, la Società usciva definitivamente dalla quotazione. Successivamente al c.d. de-listing di cui sopra, nel giugno 2012 la società procedeva ad un aumento di capitale riservato a- gli azionisti di minoranza, allo stesso prezzo di investimento pagato dal socio di maggioranza al momento dell ingresso di quest ultimo nel capitale sociale, in modo da consentire agli stessi azionisti di minoranza di aumentare la loro partecipazione azionaria sino al 10% del capitale sociale della Società. Tale aumento di capitale rimase per lo più senza successo; infatti, le partecipazioni azionarie non subivano alcuna significativa variazione. Negli ultimi anni Fineglade ha proceduto all acquisizione di ulteriori azioni della Società. In conseguenza di ciò, ad oggi, ad eccezione delle partecipazioni di Fineglade e Zenone Soave, meno del 2% del capitale sociale della Società è globalmente posseduto da oltre piccoli azionisti. Il Presidente prosegue nell esposizione ricordando che, al momento della sottoscrizione dell aumento di capitale effettuata da Fineglade e finalizzata al salvataggio di Socotherm, l Assemblea degli azionisti deliberava l eliminazione del valore nominale delle azioni. Tale decisione fu dovuta principalmente alla necessità di effettuare l aumento di capitale, in ossequio all offerta presentata nell ambito della procedura di concordato, con la quale gli investitori si erano impegnati a fornire liquidità per 50 milioni di euro in cambio di una partecipazione azionaria non inferiore al 95% del capitale sociale. Ai fini del suddetto aumento di capitale, furono emesse circa 771 milioni di azioni. La polverizzazione del capitale sociale in oltre 771 milioni di a- zioni, unitamente al fatto che oltre azionisti detengono complessivamente una percentuale inferiore al 2% del capitale sociale, rappresenta un costo per la Società, che è obbligata a mantenere il registro degli azionisti presso Monte Titoli; inoltre, convocare e tenere le assemblee dei soci spesso comporta onerose attività per l organizzazione della riunione, con svantaggi sia per la Società stessa che per gli azionisti. Non essendo nei piani della Società quello di riproporre una quotazione del titolo presso la Borsa di Milano, o altra borsa, ad oggi appare opportuno ripristinare un valore nominale delle azioni che, si ricorda, era stato temporaneamente eliminato per consentire l operazione di salvataggio da parte di Fineglade. 4

5 Al fine di rendere più efficiente la gestione societaria e azionaria, parrebbe opportuno attribuire alla singola azione un valore nominale che potrebbe attestarsi intorno ad Euro per azione, raggruppando le azioni esistenti così da permettere l emissione di nuove azioni con valore nominale pari a Euro ciascuna e procedendo altresì all emissione del certificato azionario rappresentativo della partecipazione in forma cartacea, eliminando in tal modo il costo di Monte Titoli e semplificando la procedura per la convocazione e la gestione delle assemblee dei soci. Tale soluzione comporterebbe un significativo risparmio economico per la Società. Al fine di procedere alla emissione dei certificati azionari, sarebbe opportuno arrotondare l ammontare del capitale sociale di Socotherm, oggi pari a Euro ,13, sino ad Euro ,00, così da portarlo a un numero divisibile per 1.000, al fine di consentire alla Società l emissione di un numero di azioni pari a , di valore nominale pari ad Euro ciascuna e il cui valore complessivo sia esattamente corrispondente all ammontare del capitale sociale. L aumento di capitale potrebbe essere effettuato mediante utilizzo di parte della riserva disponibile per Euro 992,87, ai sensi dell articolo 2442 c.c. In conseguenza dell operazione di cui sopra, ciascun azionista titolare di un numero di azioni il cui valore complessivo sia almeno pari ad Euro 1.000,00 avrà diritto all emissione di un certificato azionario rappresentativo di una azione. Il Consiglio di Amministrazione della Società ha effettuato una serie di valutazioni in relazione all impatto che tale decisione potrebbe avere sulla posizione di quegli azionisti di minoranza che potrebbero non essere in grado di raggiungere il valore nominale di una a- zione ovvero che, pur raggiungendo tale valore, potrebbero comunque ritrovarsi con dei resti, i quali di conseguenza verrebbero cancellati. A questo punto, il Presidente ritiene opportuno fare alcune considerazioni di carattere pratico. In primis, nessun azionista di minoranza di Socotherm detiene partecipazioni di tale entità da poter esercitare alcun diritto amministrativo connesso al titolo azionario. Anche qualora gli a- zionisti di minoranza costituissero un sindacato di voto in sede assembleare, essi non raggiungerebbero comunque alcuna percentuale rilevante tale da poter influenzare il processo decisionale della Società. Nessun azionista di minoranza ha mai partecipato, negli ultimi due anni, ad alcuna assemblea, neppure quelle convocate per 5

6 l approvazione del bilancio di esercizio, dimostrando che l interesse nei confronti della Società è scemato in seguito alla procedura di concordato e al conseguente obbligo di de-listing. Sebbene, in linea di principio, le partecipazioni di minoranza continuino ad avere un diritto patrimoniale, de facto la maggioranza degli azionisti di minoranza, nell ipotesi di distribuzione di dividendi, avrebbe diritto ad un ammontare di dividendi talmente irrisorio che sarebbe addirittura difficile organizzare una modalità di pagamento da parte della Società, perché in moltissimi casi addirittura inferiore al costo della transazione bancaria sottostante. I summenzionati rilievi servono per contestualizzare l operazione al vaglio dell odierna assemblea e per mettere in chiara luce che l irrisorio diritto economico che ancora risiede in ciascuna partecipazione azionaria degli azionisti di minoranza non può giustificare il mantenimento di una complessa struttura societaria, un aggravio di costi di gestione e una elefantiaca gestione delle assemblee, alle quali, in ogni caso, non partecipa mai alcun socio di minoranza. Pur tuttavia, al fine di dare comunque un giusto contemperamento all eventuale e remoto pregiudizio economico derivante dal mancato raggiungimento del valore nominale da parte di alcuni azionisti di minoranza, il Consiglio di Amministrazione ha ritenuto opportuno presentare all assemblea la proposta di adozione di taluni meccanismi di adeguamento economico. In primis, si potrebbe attribuire agli azionisti di minoranza il diritto di recesso dalla Società, in conseguenza della modifica dell articolo 5 dello statuto sociale e della determinazione del valore nominale a Euro 1.000,00. A tale scopo, l art. 5 dello statuto sociale dovrebbe prevedere il diritto di recesso da parte degli azionisti di minoranza in caso di delibera di determinazione del valore nominale delle azioni come sopra prospettata, da esercitarsi entro e non oltre il 30 novembre 2014, con un valore di Euro 0,0718, ovverosia pari al valore di mercato, come determinato dalla valutazione effettuata dalla società di revisione RSM Italy A&A S.r.l., valutazione che ai sensi dell art ter, c.c. è stata ratificata e fatta propria dal Consiglio di Amministrazione della Società e messa a disposizione dei Soci presso la sede sociale nei 15 giorni precedenti l Assemblea. Peraltro, ad oggi, nessun Socio ha chiesto di visionare la predetta valutazione delle azioni della Società. Il Presidente prosegue con la trattazione dei punti all ordine del giorno per la parte ordinaria, e fa notare che ad ulteriore con- 6

7 temperamento a favore degli azionisti, la Società si propone di acquistare le azioni di quegli azionisti che abbiano intenzione di dismettere la propria partecipazione e/o vogliano comunque vendere gli eventuali resti derivanti dal raggruppamento delle a- zioni. A tal proposito, il Presidente, come già in parte anticipato, riferisce di aver conferito mandato alla società RSM al fine di predisporre una valutazione del valore di mercato attuale delle azioni Socotherm. La valutazione effettuata da RSM riporta un valore di mercato attuale dell azione Socotherm pari ad Euro 0,0718. Pertanto, il Presidente propone all Assemblea di deliberare a favore dell acquisto delle azioni e/o dei resti appartenenti a quegli azionisti che intendessero vendere le azioni e/o i resti, attraverso la procedura di acquisto di azioni proprie in virtù dell articolo 2357 c.c.. Il prezzo che si propone per l acquisto di azioni proprie è fissato in Euro 0,0718, quindi al valore di mercato, nel limite massimo di numero ,00 (quarantamilioni) di vecchie azioni restando inteso che in ogni caso l esercizio del diritto conferito agli azionisti di vendere le proprie azioni e/o i propri resti sarà consentito sino al 30 Novembre Per ulteriormente concedere agli azionisti tutte le opzioni circa la scelta se rimanere azionisti ovvero dismettere la partecipazione, la Società potrebbe mettere a disposizione degli azionisti che ne facciano richiesta i resti che la stessa Socotherm dovesse acquistare nonché le azioni attualmente detenute in portafoglio dalla stessa, nel limite massimo di numero ,00 (quarantamilioni) di vecchie azioni. Anche il prezzo di vendita potrebbe essere fissato al valore di mercato, quindi a Euro 0,0718, restando inteso che in ogni caso l esercizio del diritto conferito agli azionisti di acquistare le azioni in portafoglio a Socotherm e/o i resti che la stessa Socotherm dovesse acquistare sarà consentito sino al 30 Novembre Da ultimo, quale ulteriore opzione a favore degli azionisti di minoranza, per coloro che non avessero intenzione né di vendere alla Socotherm le loro azioni e/o i loro resti, né di comprare dalla Socotherm i resti per consentire di arrivare a un numero sufficiente per poter ottenere l emissione di un certificato azionario rappresentativo almeno di una azione della Società, e neanche di recedere dalla Società, il Presidente propone di prevedere il rilascio a favore di quegli azionisti che ne facciano richiesta di uno strumento finanziario che consenta comunque di remunerare i resti che venissero perduti e quindi cancellati per effetto della creazione del valore nominale dell azione. In particolare, si propone il rilascio di un certificato a favore di quei titolari di 7

8 resti che ne facciano richiesta entro un determinato lasso temporale che consenta agli stessi di essere beneficiari di un diritto a percepire un ammontare equivalente all ammontare dei dividendi deliberati e distribuiti nei successivi tre anni, come se tali titolari di resti richiedenti fossero ancora titolari della partecipazione che in realtà è stata cancellata per effetto della delibera di determinazione del valore nominale. Il Presidente mostra all assemblea un esempio di titolo rappresentativo di tale diritto. Per consentire l emissione di tale strumento finanziario, il Presidente propone di integrare lo statuto sociale mediante l inserimento dell articolo 7bis il quale preveda la possibilità per la Società di emettere strumenti finanziari di durata triennale conferenti il diritto a percepire un ammontare equivalente all importo dei dividendi che sarebbero dovuti in caso di delibera di distribuzione degli utili, come se tali titolari di resti richiedenti fossero ancora titolari della partecipazione che in realtà è stata cancellata per effetto dell operazione di raggruppamento delle azioni. L esercizio del diritto ad ottenere l emissione dello strumento finanziario, a fronte del quale il titolare dovrà dimostrare la proprietà dei resti, sarà consentito sino al 30 Novembre Il Presidente propone pertanto all Assemblea di deliberare: (i) l aumento di capitale da Euro ,13, a Euro ,00, mediante utilizzo di parte della riserva disponibile per Euro 992,87, ai sensi dell articolo 2442 c.c.; (ii) la modifica dell articolo 5 dello statuto della società, prevedendo la determinazione del valore nominale pari a Euro 1.000,00 per azione e la conseguente emissione dei relativi certificati azionari, rappresentativi della partecipazione al capitale, nonché prevedendo il diritto di recesso a favore dei Soci di minoranza; (iii) l autorizzazione ad acquistare e vendere azioni proprie e/o resti; e (iv) l introduzione nello statuto sociale dell art. 7 bis per prevedere la possibilità che l Assemblea ordinaria autorizzi l Organo Amministrativo ad emettere strumenti finanziari dotati di diritti patrimoniali ma privi di diritti amministrativi, nonché l autorizzazione da parte dell Assemblea ordinaria all emissione dei predetti strumenti finanziari. Il Presidente invita quindi i soci ad aprire la discussione. Prende la parola il rappresentante del socio Fineglade, il quale rileva che, dopo una attenta analisi delle varie proposte offerte ai soci dal consiglio di amministrazione e una valutazione dei risultati pratici delle stesse proposte, ritiene che l obiettivo di 8

9 mettere in condizione i soci di monetizzare la loro partecipazione e i loro resti (qualora ve ne siano) è raggiunto con la disponibilità della Società ad acquistare tali azioni e/o resti, non essendo quindi necessario introdurre il diritto di recesso. Pertanto, conclude ritenendo che, stante che il diritto di recesso sarebbe comunque concesso solo in occasione della presente operazione di introduzione del valore nominale dell azione, e stante che tale diritto fornisce un uguale risultato e vantaggio economico, non sia necessario di procedere a tale modifica statutaria. Pur tuttavia, volendo il socio Fineglade fattivamente supportare la proposta del consiglio volta alla riduzione dei costi gestionali e ad una semplificazione delle procedure societarie in seno alla società, obiettivo lodevole da parte del consiglio e nell interesse della Società lo stesso socio Fineglade dichiara che, qualora la Società non abbia risorse disponibili sufficienti a soddisfare tutte le richieste di acquisto e/o vendita di azioni e/o resti, esso si impegna (a) ad acquistare le azioni e/o i resti dagli azionisti che volessero definitivamente uscire dalla compagine societaria; e/o (b) a vendere le proprie azioni e/o i propri resti strettamente necessari al raggiungimento della soglia minima per ogni azionista che ne facesse richiesta al fine di permettere a tali azionisti richiedenti di rimanere all interno della compagine societaria con almeno una azione, sempre che la richiesta di acquisto e/o di vendita pervenga entro il 30 novembre 2014 e nei limiti e modalità sopra esposti dal presidente di assemblea; e ciò come risulta da lettera di Fineglade già consegnata alla Socotherm. Quindi, dopo ampio dibattito, il Presidente mette ai voti la seguente proposta di deliberazione "l Assemblea di Socotherm S.p.A. DELIBERA - di aumentare il capitale sociale della Società per un importo di Euro 992,87 mediante passaggio a capitale della riserva disponibile iscritta in bilancio alla voce "altre riserve", per un importo corrispondente, portando il capitale sociale da Euro ,13 a Euro ,00 ai sensi dell art c.c., con ritiro ed annullamento delle azioni in circolazione attualmente pari a numero ed emissione dei certificati a- zionari rappresentativi di n nuove azioni ordinarie del valore nominale espresso di Euro 1.000,00 per ogni azione, riferito a tutte le azioni emesse dalla Società ai sensi dell art. 2346, secondo comma c.c., a favore dei Soci attuali in proporzione alle partecipazioni da questi detenute; - di modificare l art. 5 dello statuto sociale per (i) adeguare 9

10 l importo del capitale sociale a quello risultante dall aumento gratuito previsto dalla presente delibera; (ii) adeguare il numero di azioni a quello risultante dall adozione della presente delibera; e (iii) determinare in modo espresso il valore nominale delle azioni ai sensi dell art. 2346, secondo comma c.c., prevedendo un valore nominale di Euro 1.000,00 per ogni azione, riferito a tutte le azioni emesse dalla Società. Pertanto, il primo comma dell art. 5 dello statuto sociale diventa del seguente tenore letterale: Il capitale sociale è fissato in Euro ,00 (sessantatremilioniseicentoseimila/00) interamente versato, diviso in numero (sessantatremilaseicentosei) azioni ordinarie, il cui valore nominale è determinato in Euro 1.000,00 (mille) per ogni azione.. Il resto dell articolo rimane invariato. - di modificare lo statuto prevedendo l introduzione della possibilità per l Assemblea ordinaria di autorizzare l Organo Amministrativo all emissione di strumenti finanziari ai sensi dell ultimo comma dell art. 2411,c.c., forniti di diritti patrimoniali per una durata di tre anni come possibile strumento alternativo per il ristoro dei diritti che dovessero rimanere insoddisfatti, introducendo nello statuto sociale l art. 7bis del seguente tenore letterale: L Assemblea ordinaria può autorizzare l Organo Amministrativo ad emettere strumenti finanziari a favore dei titolari di eventuali resti originati dal raggruppamento delle azioni e su esplicita richiesta degli stessi, da depositarsi presso la sede della società entro e non oltre il 30 Novembre 2014, a seguito di domanda di conversione dei resti derivanti da operazioni di raggruppamento delle azioni della Società. Gli strumenti finanziari hanno durata pari a tre anni dalla data dell assemblea del 29 luglio 2014 e forniscono ai loro titolari, salva la condizione di cui infra, il diritto patrimoniale ad un rendimento annuo corrispondente all importo dei dividendi che spetterebbero ai titolari degli strumenti finanziari, qualora questi fossero ancora titolari delle azioni e/o resti oggetto della conversione per l ottenimento degli strumenti finanziari, a condizione quindi che gli utili prodotti dalla Società vengano distribuiti ai soci con apposita delibera dell Assemblea ordinaria ai sensi dell art. 2433, c.c.. Gli strumenti finanziari non forniscono diritti amministrativi di alcun genere e sono trasferibili ai soci. - di autorizzare, fino al 30 novembre 2014, ai sensi dell art. 7bis dello statuto sociale come modificato con la delibera adottata in data odierna, l Organo Amministrativo ad emettere strumenti finanziari nei limiti e con le modalità indicate nel predetto artico- 10

11 lo, su richiesta di coloro che ne abbiano titolo ai sensi di quanto sopra previsto; - di autorizzare, fino al 30 novembre 2014 l Organo Amministrativo a compiere successive operazioni di acquisto e/o alienazione di azioni proprie della Società e di eventuali resti derivanti dal raggruppamento delle azioni della Società ai sensi degli artt e 2357 ter c.c., nel limite massimo di numero ,00 (quarantamilioni) di vecchie azioni e fissando in Euro 0,0718 il prezzo di acquisto e di vendita per ogni azione, utilizzando gli utili e le riserve disponibili risultanti dall ultimo bilancio regolarmente approvato e indicate sotto la voce "altre riserve" per un ammontare pari ad Euro (duemilioniottocentosettantaduemila); - di delegare al dott. Jonathan Gibson, con pieno potere di subdelega a terzi, tutti i poteri necessari e/o opportuni per dare esecuzione alla presente delibera." Il Presidente dichiara che la proposta, messa ai voti per alzata di mano, è approvata all'unanimità. Il testo di statuto, integrato con le modifiche approvate, si allega al presente atto sub "B". Null altro essendovi da deliberare e nessuno dei presenti chiedendo la parola, il Presidente dichiara chiusa l Assemblea. Il comparente mi dispensa dalla lettura degli allegati. Del che io notaio richiesto ho redatto il presente verbale del quale ho dato lettura al comparente che lo ha approvato. Esso consta di cinque fogli, scritti da persona di mia fiducia sotto la mia direzione ed in parte da me notaio; ne occupa diciotto pagine per intero e sin qui della diciannovesima. Si sottoscrive alle ore tredici e quindici minuti F.to JONATHAN GIBSON NICOLA RAITI notaio 11

REP.N. 63.990 RACC.N. 23.445 VERBALE DI ASSEMBLEA STRAORDINARIA REPUBBLICA ITALIANA L'anno duemilaquattordici, il giorno quattro del mese di agosto.

REP.N. 63.990 RACC.N. 23.445 VERBALE DI ASSEMBLEA STRAORDINARIA REPUBBLICA ITALIANA L'anno duemilaquattordici, il giorno quattro del mese di agosto. REP.N. 63.990 RACC.N. 23.445 VERBALE DI ASSEMBLEA STRAORDINARIA REPUBBLICA ITALIANA L'anno duemilaquattordici, il giorno quattro del mese di agosto. - 4 agosto 2014 - Alle ore 16,25. In Roma, via Quattro

Dettagli

I soci finanziatori nelle cooperative sociali

I soci finanziatori nelle cooperative sociali Cooperative sociali I soci finanziatori nelle cooperative sociali Modello 1 Clausola statutaria che disciplina l emissione delle azioni di sovvenzione Requisiti, conferimento e azioni dei soci sovventori

Dettagli

Repertorio n. 7885 Raccolta n. 5360 VERBALE DI RIUNIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE REPUBBLICA ITALIANA L'anno duemilaquindici, in questo giorno

Repertorio n. 7885 Raccolta n. 5360 VERBALE DI RIUNIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE REPUBBLICA ITALIANA L'anno duemilaquindici, in questo giorno Repertorio n. 7885 Raccolta n. 5360 VERBALE DI RIUNIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE REPUBBLICA ITALIANA L'anno duemilaquindici, in questo giorno di martedì trenta del mese di giugno, alle ore 10 e

Dettagli

Notai Associati Zanchi M. - Romeo A.

Notai Associati Zanchi M. - Romeo A. Notai Associati Zanchi M. - Romeo A. Repertorio n.33993 Raccolta n.16263 ASSEMBLEA STRAORDINARIA DEI SOCI DELLA "BANCA MONTE DEI PASCHI DI SIENA S.p.A." Società per azioni quotata SECONDA CONVOCAZIONE

Dettagli

Delibere inerenti e conseguenti;

Delibere inerenti e conseguenti; REPERTORIO N.39600 ROGITO N.12754 Verbale di Assemblea Straordinaria della "Italian International Holding S.p.A." Repubblica Italiana L'anno duemilaquattordici, il giorno cinque del mese di giugno, in

Dettagli

1) esame e approvazione della delibera dell'assemblea straor- _dinaria dei soci di Compagnia della Ruota S.p.A. sul seguente _ordine del giorno a.

1) esame e approvazione della delibera dell'assemblea straor- _dinaria dei soci di Compagnia della Ruota S.p.A. sul seguente _ordine del giorno a. 1 & A s s o c i a t i!" #$!"" N. 22328 di Repertorio N. 12977 di Raccolta VERBALE DI ASSEMBLEA SPECIALE REPUBBLICA ITALIANA 5 novembre 2013 L'anno duemilatredici, il giorno cinque del mese di novembre

Dettagli

& A s s o c i a t i ATTO. 1 ottobre 2012 REP. N. 63.911/10.524 NOTAIO FILIPPO ZABBAN

& A s s o c i a t i ATTO. 1 ottobre 2012 REP. N. 63.911/10.524 NOTAIO FILIPPO ZABBAN & A s s o c i a t i!" #$!"" ATTO 1 ottobre 2012 REP. N. 63.911/10.524 NOTAIO FILIPPO ZABBAN N. 63911 di Repertorio N. 10524 di Raccolta EMISSIONE DI PRESTITO OBBLIGAZIONARIO REPUBBLICA ITALIANA 1 ottobre

Dettagli

VERBALE DI CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI ENEL S.P.A.

VERBALE DI CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI ENEL S.P.A. Pagina 1 Repertorio N.49699 Raccolta N.24540 VERBALE DI CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI ENEL S.P.A. REPUBBLICA ITALIANA L'anno duemilaquindici, il giorno ventisei del mese di gennaio (26 gennaio 2015)

Dettagli

1. PREMESSA... 3 2. MOTIVAZIONI PER LE QUALI È RICHIESTA L AUTORIZZAZIONE ALL ACQUISTO E ALLA DISPOSIZIONE DI AZIONI PROPRIE... 3

1. PREMESSA... 3 2. MOTIVAZIONI PER LE QUALI È RICHIESTA L AUTORIZZAZIONE ALL ACQUISTO E ALLA DISPOSIZIONE DI AZIONI PROPRIE... 3 Relazione illustrativa del Consiglio di Amministrazione sul punto 3 all ordine del giorno (Proposta di Autorizzazione all acquisto e alla disposizione di azioni proprie) ai sensi dell'art. 73 del Regolamento

Dettagli

3) Relazione sull'attività del Comitato per la Remunerazione; deliberazioni

3) Relazione sull'attività del Comitato per la Remunerazione; deliberazioni N. 60001 di repertorio N. 13076 di raccolta VERBALE DI CONSIGLIO REPUBBLICA ITALIANA L'anno 2008 (duemilaotto), il giorno 16 (sedici) del mese di aprile, alle ore 16,01 (sedici e minuti uno). 16 aprile

Dettagli

!!!!! DECRETO COMPETITIVITA : LE NOVITA INTRODOTTE IN MATERIA SOCIETARIA

!!!!! DECRETO COMPETITIVITA : LE NOVITA INTRODOTTE IN MATERIA SOCIETARIA DECRETO COMPETITIVITA : LE NOVITA INTRODOTTE IN MATERIA SOCIETARIA Introduzione: Il Decreto Legge n. 91 del 24 giugno 2014 (c.d. Decreto Competitività ) e la relativa Legge di Conversione (Legge n. 116

Dettagli

N. 20737 di Repertorio N. 11860 di Raccolta EMISSIONE DI PRESTITO OBBLIGAZIONARIO REPUBBLICA ITALIANA 20 aprile 2011 L'anno duemilaundici, il giorno

N. 20737 di Repertorio N. 11860 di Raccolta EMISSIONE DI PRESTITO OBBLIGAZIONARIO REPUBBLICA ITALIANA 20 aprile 2011 L'anno duemilaundici, il giorno N. 20737 di Repertorio N. 11860 di Raccolta EMISSIONE DI PRESTITO OBBLIGAZIONARIO REPUBBLICA ITALIANA 20 aprile 2011 L'anno duemilaundici, il giorno venti del mese di aprile, In Basiglio - Milano 3, Via

Dettagli

VERBALE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DELLA. "Eni S.p.A." REPUBBLICA ITALIANA ---------------------11.05.2006------------------------------

VERBALE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DELLA. Eni S.p.A. REPUBBLICA ITALIANA ---------------------11.05.2006------------------------------ VERBALE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DELLA "Eni S.p.A." REPERTORIO N. 68779 RACCOLTA N. 10770 REPUBBLICA ITALIANA L'anno duemilasei il giorno undici maggio ---------------------11.05.2006------------------------------

Dettagli

VERBALE DI CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI ENEL S.P.A.

VERBALE DI CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI ENEL S.P.A. Pagina 1 Repertorio N. 44433 Raccolta N. 20906 VERBALE DI CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI ENEL S.P.A. REPUBBLICA ITALIANA L'anno duemilatredici, il giorno sette del mese di maggio (7 maggio 2013) in Roma,

Dettagli

I GRANDI VIAGGI S.P.A.

I GRANDI VIAGGI S.P.A. I GRANDI VIAGGI S.P.A. Capitale sociale Euro 23.400.000 i.v. Sede Sociale in Milano, Via della Moscova, 36 R.E.A. Milano n.1319276 Codice fiscale, Partita IVA e numero di iscrizione al Registro delle Imprese

Dettagli

REPERTORIO N. 78733 RACCOLTA N. 18458 VERBALE DI RIUNIONE DEL CONSIGLIO AMMINISTRAZIONE DELLA SOCIETA. Società "FINMECCANICA - Società per azioni",

REPERTORIO N. 78733 RACCOLTA N. 18458 VERBALE DI RIUNIONE DEL CONSIGLIO AMMINISTRAZIONE DELLA SOCIETA. Società FINMECCANICA - Società per azioni, REPERTORIO N. 78733 RACCOLTA N. 18458 VERBALE DI RIUNIONE DEL CONSIGLIO AMMINISTRAZIONE DELLA SOCIETA "FINMECCANICA - Società per azioni" REPUBBLICA ITALIANA L anno duemilacinque, il giorno uno del mese

Dettagli

& A s s o c i a t i ATTO. 18 ottobre 2012 REP. N. 21.863/12.664 NOTAIO MARIO NOTARI

& A s s o c i a t i ATTO. 18 ottobre 2012 REP. N. 21.863/12.664 NOTAIO MARIO NOTARI & A s s o c i a t i!" #$!"" ATTO 18 ottobre 2012 REP. N. 21.863/12.664 NOTAIO MARIO NOTARI N. 21863 di Repertorio N. 12664 di Raccolta MODIFICA DI EMISSIONE DI PRESTITO OBBLIGAZIONARIO REPUBBLICA ITALIANA

Dettagli

Repertorio N. 37600 Raccolta N. 16964 VERBALE DI CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI ENEL S.P.A. REPUBBLICA ITALIANA L'anno duemilaundici, il giorno due

Repertorio N. 37600 Raccolta N. 16964 VERBALE DI CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI ENEL S.P.A. REPUBBLICA ITALIANA L'anno duemilaundici, il giorno due Repertorio N. 37600 Raccolta N. 16964 VERBALE DI CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI ENEL S.P.A. REPUBBLICA ITALIANA L'anno duemilaundici, il giorno due del mese di marzo (2 marzo 2011) in Roma, viale Regina

Dettagli

VERBALE REPUBBLICA ITALIANA. L'anno 2015 (duemilaquindici), questo giorno di giovedì 23 (ventitre) luglio.

VERBALE REPUBBLICA ITALIANA. L'anno 2015 (duemilaquindici), questo giorno di giovedì 23 (ventitre) luglio. REPERTORIO N.127804 FASCICOLO N.38988 VERBALE REPUBBLICA ITALIANA L'anno 2015 (duemilaquindici), questo giorno di giovedì 23 (ventitre) luglio. In Gaggio Montano (BO), Frazione Silla, Località Sassuriano

Dettagli

"ENEL S.p.A." = che a seguito di avviso spedito a norma dell art. 16.3 dello

ENEL S.p.A. = che a seguito di avviso spedito a norma dell art. 16.3 dello Repertorio N.39628 Raccolta N.18051 VERBALE DI CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI ENEL S.P.A. REPUBBLICA ITALIANA L'anno duemilaundici, il giorno nove del mese di novembre (9 novembre 2011) in Roma, viale

Dettagli

RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE SULLA PROPOSTA DI CUI AL PUNTO 2) DELL ORDINE DEL GIORNO DELL ASSEMBLEA ORDINARIA

RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE SULLA PROPOSTA DI CUI AL PUNTO 2) DELL ORDINE DEL GIORNO DELL ASSEMBLEA ORDINARIA RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE SULLA PROPOSTA DI CUI AL PUNTO 2) DELL ORDINE DEL GIORNO DELL ASSEMBLEA ORDINARIA Signori Azionisti, siete convocati in Assemblea per deliberare, tra l altro,

Dettagli

Assemblea degli Azionisti 28 ottobre 2014(prima convocazione) ore 8.30 29 ottobre 2014 (seconda convocazione) ore 8.30

Assemblea degli Azionisti 28 ottobre 2014(prima convocazione) ore 8.30 29 ottobre 2014 (seconda convocazione) ore 8.30 Assemblea degli Azionisti 28 ottobre 2014(prima convocazione) ore 8.30 29 ottobre 2014 (seconda convocazione) ore 8.30 Relazioni degli Amministratori sui punti all Ordine del Giorno dell Assemblea Ordinaria

Dettagli

PIANO DI STOCK OPTION 2015 2020, E CONSEGUENTE MODIFICA DELL ART. 5 DELLO STATUTO SOCIALE. DELIBERAZIONI INERENTI E CONSEGUENTI.

PIANO DI STOCK OPTION 2015 2020, E CONSEGUENTE MODIFICA DELL ART. 5 DELLO STATUTO SOCIALE. DELIBERAZIONI INERENTI E CONSEGUENTI. OVS S.p.A. Sede legale in Venezia Mestre, Via Terraglio, n. 17 - capitale sociale euro 227.000.000,00 i.v. Registro delle Imprese di Venezia, codice fiscale e partita IVA 04240010274 - REA n VE - 378007

Dettagli

3. Rinnovo autorizzazione all acquisto di azioni proprie e modalità di disposizione delle medesime: provvedimenti conseguenti.

3. Rinnovo autorizzazione all acquisto di azioni proprie e modalità di disposizione delle medesime: provvedimenti conseguenti. 3. Rinnovo autorizzazione all acquisto di azioni proprie e modalità di disposizione delle medesime: provvedimenti conseguenti. Il Presidente, con il consenso degli intervenuti, si astiene altresì dal dare

Dettagli

Repertorio N. 32.749 Raccolta N. 15.970 VERBALE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI. INTEK S.p.A. del 9 Maggio 2012 REPUBBLICA ITALIANA (09/05/2012)

Repertorio N. 32.749 Raccolta N. 15.970 VERBALE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI. INTEK S.p.A. del 9 Maggio 2012 REPUBBLICA ITALIANA (09/05/2012) Repertorio N. 32.749 Raccolta N. 15.970 VERBALE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI INTEK S.p.A. del 9 Maggio 2012 REPUBBLICA ITALIANA Il giorno nove maggio duemiladodici (09/05/2012) in Firenze Via dei

Dettagli

VERBALE DELL'ASSEMBLEA DEGLI AZIONISTI DI RISPARMIO DEL 16 APRILE 2003 (16/04/2003)

VERBALE DELL'ASSEMBLEA DEGLI AZIONISTI DI RISPARMIO DEL 16 APRILE 2003 (16/04/2003) Repertorio N. 19801 Raccolta N. 8741 VERBALE DELL'ASSEMBLEA DEGLI AZIONISTI DI RISPARMIO SMI - SOCIETA' METALLURGICA ITALIANA S.P.A. DEL 16 APRILE 2003 REPUBBLICA ITALIANA L'anno duemilatre, questo dì

Dettagli

ASSEMBLEA DEGLI AZIONISTI PORTATORI DI AZIONI DI RISPARMIO DI CATEGORIA A

ASSEMBLEA DEGLI AZIONISTI PORTATORI DI AZIONI DI RISPARMIO DI CATEGORIA A UnipolSai Assicurazioni S.p.A. Sede Legale in Bologna, Via Stalingrado 45 Capitale sociale Euro 1.996.129.451,62 i.v. Codice Fiscale e Numero di iscrizione al Registro delle Imprese di Bologna 00818570012

Dettagli

STUDIO DEI NOTAI RUBEN ISRAEL - ELENA TERRENGHI Via Filippo Carcano, 47 - Tel. 02/4980219 20149 MILANO

STUDIO DEI NOTAI RUBEN ISRAEL - ELENA TERRENGHI Via Filippo Carcano, 47 - Tel. 02/4980219 20149 MILANO STUDIO DEI NOTAI RUBEN ISRAEL - ELENA TERRENGHI Via Filippo Carcano, 47 - Tel. 02/4980219 20149 MILANO Repertorio n. 24260 Raccolta n. 8733 Verbale di assemblea straordinaria REPUBBLICA ITALIANA L'anno

Dettagli

30 APRILE 2010 (Prima convocazione)

30 APRILE 2010 (Prima convocazione) CARRARO S.p.A. Sede legale in Campodarsego (PD) Via Olmo n. 37 Capitale Sociale Euro 23.914.696 i.v. Codice fiscale, Partita IVA e iscrizione Registro Imprese di Padova n. 00202040283 REA di Padova 84033

Dettagli

VERBALE DI RIUNIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DELLA SOCIETA "FINMECCANICA - SOCIETA' PER AZIONI" REPUBBLICA ITALIANA

VERBALE DI RIUNIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DELLA SOCIETA FINMECCANICA - SOCIETA' PER AZIONI REPUBBLICA ITALIANA REPERTORIO N. 90749 RACCOLTA N. 22040 VERBALE DI RIUNIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DELLA SOCIETA "FINMECCANICA - SOCIETA' PER AZIONI" REPUBBLICA ITALIANA L anno duemilasette, il giorno ventuno

Dettagli

VERBALE ASSEMBLEA ORDINARIA DEL 29 APRILE 2009

VERBALE ASSEMBLEA ORDINARIA DEL 29 APRILE 2009 GRUPPO MINERALI MAFFEI S.P.A. Sede Sociale NOVARA (NO) Piazza Martiri della Libertà n.4 Capitale Sociale sottoscritto e versato Euro 6.000.170 Tribunale di Novara Registro Imprese n 01075720035 Camera

Dettagli

Operazioni sulle azioni

Operazioni sulle azioni Protocollo 231/ 1 di 11 Protocollo per la prevenzione del reato di cui all art. 2628 c.c. Illecite operazioni sulle azioni o quote sociali o della società controllante Situazione Revisione Vers. emissione

Dettagli

Relazione Illustrativa degli Amministratori sulla proposta di autorizzazione all'acquisto ed alla Disposizione di Azioni proprie

Relazione Illustrativa degli Amministratori sulla proposta di autorizzazione all'acquisto ed alla Disposizione di Azioni proprie Relazione Illustrativa degli Amministratori sulla proposta di autorizzazione all'acquisto ed alla Disposizione di Azioni proprie da sottoporre all Assemblea Ordinaria degli Azionisti convocata per i giorni

Dettagli

Signori Azionisti, Articolo 2 SEDE La società ha la sede in Torino, corso Galileo Ferraris n. 32.

Signori Azionisti, Articolo 2 SEDE La società ha la sede in Torino, corso Galileo Ferraris n. 32. PROPOSTE DI MODIFICA DEGLI ARTICOLI DELLO STATUTO SOCIALE NUMERI 2, 5, 7, 8, 9, 10, 12, 13, 15, 17, 18 E INSERIMENTO DI UN NUOVO ARTICOLO CONCERNENTE IL CONTROLLO CONTABILE (ART. 24); DELIBERAZIONI INERENTI

Dettagli

RELAZIONE DEGLI AMMINISTRATORI DI DE LONGHI S.P.A. AI SENSI DELL ART. 125-TER D. LGS. 24 FEBBRAIO 1998 N. 58

RELAZIONE DEGLI AMMINISTRATORI DI DE LONGHI S.P.A. AI SENSI DELL ART. 125-TER D. LGS. 24 FEBBRAIO 1998 N. 58 CAPITALE SOCIALE EURO 224.250.000,00 I.V. SEDE LEGALE IN TREVISO VIA LODOVICO SEITZ N. 47 CODICE FISCALE E NUMERO DI ISCRIZIONE NEL REGISTRO DELLE IMPRESE DI TREVISO 11570840154 RELAZIONE DEGLI AMMINISTRATORI

Dettagli

ASCOPIAVE S.p.A. Signori azionisti,

ASCOPIAVE S.p.A. Signori azionisti, ASCOPIAVE S.p.A. Via Verizzo, 1030 Pieve di Soligo (TV) Capitale Sociale Euro 234.411.575,00 i.v. Codice Fiscale, Partita IVA e Registro delle Imprese di Treviso n. 03916270261 RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEL

Dettagli

Studio Campasso Associati Corso Marconi 38, 10125 Torino Telefono 0116698083 Fax 0116698132 e-mail info@studiocampasso.it www.studiocampasso.

Studio Campasso Associati Corso Marconi 38, 10125 Torino Telefono 0116698083 Fax 0116698132 e-mail info@studiocampasso.it www.studiocampasso. Studio Campasso Associati Corso Marconi 38, 10125 Torino Telefono 0116698083 Fax 0116698132 e-mail info@studiocampasso.it www.studiocampasso.it Circolare n. 11 dell 11 settembre 2014 DL 24.6.2014 n. 91

Dettagli

Repertorio numero 22653 Raccolta numero 9892 VERBALE DI DELIBERA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE REPUBBLICA ITALIANA

Repertorio numero 22653 Raccolta numero 9892 VERBALE DI DELIBERA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE REPUBBLICA ITALIANA IMPOSTA DI BOLLO ASSOLTA IN MODO VIRTUALE Repertorio numero 22653 Raccolta numero 9892 VERBALE DI DELIBERA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE REPUBBLICA ITALIANA Il 24 (ventiquattro) aprile 2015 (duemilaquindici).

Dettagli

Verbale di Assemblea ordinaria. Enertronica S.p.A. Assemblea ordinaria del 24 giugno 2014

Verbale di Assemblea ordinaria. Enertronica S.p.A. Assemblea ordinaria del 24 giugno 2014 Verbale di Assemblea ordinaria Enertronica S.p.A. Assemblea ordinaria del 24 giugno 2014 Il giorno 24 giugno 2014 si è riunita in Frosinone, presso lo studio del Notaio Giovanni Piacitelli, in Via Aldo

Dettagli

N. 12.342 di Repertorio N. 4.084 di Raccolta VERBALE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE REPUBBLICA ITALIANA

N. 12.342 di Repertorio N. 4.084 di Raccolta VERBALE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE REPUBBLICA ITALIANA - 1 - N. 12.342 di Repertorio N. 4.084 di Raccolta VERBALE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE REPUBBLICA ITALIANA L'anno 2015 (duemilaquindici) il giorno 22 (ventidue) REGISTRATO ALL'AGENZIA DELLE ENTRATE

Dettagli

TITOLO I COSTITUZIONE DENOMINAZIONE - SEDE - DURATA ARTICOLO 1.

TITOLO I COSTITUZIONE DENOMINAZIONE - SEDE - DURATA ARTICOLO 1. TITOLO I COSTITUZIONE DENOMINAZIONE - SEDE - DURATA ARTICOLO 1. 1.1 È costituita una società per azioni denominata: Capital For Progress 1 S.p.A. (la Società ) ARTICOLO 2. 2.1 La Società ha sede legale

Dettagli

RELAZIONE DEGLI AMMINISTRATORI DI DE LONGHI S.P.A. AI SENSI DELL ART. 125-TER D. LGS. 24 FEBBRAIO 1998 N. 58

RELAZIONE DEGLI AMMINISTRATORI DI DE LONGHI S.P.A. AI SENSI DELL ART. 125-TER D. LGS. 24 FEBBRAIO 1998 N. 58 CAPITALE SOCIALE EURO 448.500.000 I.V. SEDE SOCIALE IN TREVISO VIA LODOVICO SEITZ N. 47 CODICE FISCALE E NUMERO DI ISCRIZIONE NEL REGISTRO DELLE IMPRESE DI TREVISO 11570840154 RELAZIONE DEGLI AMMINISTRATORI

Dettagli

MOTIVAZIONI PER LE QUALI È RICHIESTA L AUTORIZZAZIONE ALL ACQUISTO E ALLA DISPOSIZIONE DI AZIONI PROPRIE

MOTIVAZIONI PER LE QUALI È RICHIESTA L AUTORIZZAZIONE ALL ACQUISTO E ALLA DISPOSIZIONE DI AZIONI PROPRIE Relazione Illustrativa del Consiglio di Amministrazione della TerniEnergia S.p.A. sulla proposta di autorizzazione all acquisto e alla disposizione di azioni proprie redatta ai sensi dell'art. 73 del Regolamento

Dettagli

1. Motivazioni per le quali è richiesta l autorizzazione all acquisto e alla disposizione di azioni proprie

1. Motivazioni per le quali è richiesta l autorizzazione all acquisto e alla disposizione di azioni proprie Relazione del Consiglio di Amministrazione all Assemblea in sede ordinaria convocata per il giorno 30 aprile 2014, in unica convocazione, in merito al punto 6) dell ordine del giorno, concernente la proposta

Dettagli

Verbale della trattazione del dodicesimo punto all'ordine. del giorno del consiglio di amministrazione

Verbale della trattazione del dodicesimo punto all'ordine. del giorno del consiglio di amministrazione Studio Notarile Morone. 10121 Torino - via Mercantini 5 Tel +39 011 5622522 - Fax +39 011 5612271 societario@studiomorone.it - www.studiomorone.it znn Repertorio n. 115.704 Raccolta n. 19.739 Verbale della

Dettagli

DETERMINAZIONE DELL AMMINISTRATORE DELEGATO A COMPLETAMENTO DELL'OPERAZIONE DI EMISSIONE DI PRESTITO OBBLIGAZIONARIO REPUBBLICA ITALIANA

DETERMINAZIONE DELL AMMINISTRATORE DELEGATO A COMPLETAMENTO DELL'OPERAZIONE DI EMISSIONE DI PRESTITO OBBLIGAZIONARIO REPUBBLICA ITALIANA Repertorio n. 29573 Raccolta n. 11073 DETERMINAZIONE DELL AMMINISTRATORE DELEGATO A COMPLETAMENTO DELL'OPERAZIONE DI EMISSIONE DI PRESTITO OBBLIGAZIONARIO REPUBBLICA ITALIANA L'anno duemilaquindici il

Dettagli

Relazione sulla remunerazione ai sensi dell art. 123-ter del D.Lgs. 58/1998; delibere inerenti e conseguenti.

Relazione sulla remunerazione ai sensi dell art. 123-ter del D.Lgs. 58/1998; delibere inerenti e conseguenti. RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI GRUPPO MUTUIONLINE S.P.A. SULLE PROPOSTE ALL'ORDINE DEL GIORNO DELL ASSEMBLEA ORDINARIA CONVOCATA IN PRIMA CONVOCAZIONE PER IL 23 APRILE 2013

Dettagli

VERBALE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE. "Eni S.p.A." REPUBBLICA ITALIANA ---------------------- 12-02 - 2009 ----------------------

VERBALE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE. Eni S.p.A. REPUBBLICA ITALIANA ---------------------- 12-02 - 2009 ---------------------- VERBALE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE "Eni S.p.A." REPERTORIO N. 73.552 RACCOLTA N. 13.581 REPUBBLICA ITALIANA Il giorno dodici febbraio dell'anno duemilanove ---------------------- 12-02 - 2009 ----------------------

Dettagli

Con riguardo alla predetta assemblea, [ società A ] ha promosso una sollecitazione di deleghe di voto nei confronti dei propri azionisti.

Con riguardo alla predetta assemblea, [ società A ] ha promosso una sollecitazione di deleghe di voto nei confronti dei propri azionisti. Comunicazione n. DCG/12002448 del 12-1-2012 Inviata alla società... Oggetto: Richiesta di parere in merito all applicabilità dell esenzione da obbligo di offerta pubblica di acquisto di cui agli artt.

Dettagli

Cerved Information Solutions S.p.A.

Cerved Information Solutions S.p.A. Cerved Information Solutions S.p.A. Relazione del Consiglio di Amministrazione all Assemblea degli Azionisti Unica convocazione: 27 aprile 2015 CONVOCAZIONE DI ASSEMBLEA ORDINARIA Gli aventi diritto di

Dettagli

VERBALE DI ASSEMBLEA DI ASSOCIAZIONE. Repubblica Italiana

VERBALE DI ASSEMBLEA DI ASSOCIAZIONE. Repubblica Italiana N.137007/20332.- di repertorio VERBALE DI ASSEMBLEA DI ASSOCIAZIONE Repubblica Italiana L anno duemilasette (2007) il giorno ventisette (27) del mese di novembre alle ore 18,45 (diciotto e quarantacinque).

Dettagli

In caso di adesioni all OPSC per quantitativi di azioni superiori alle azioni oggetto dell Offerta, si farà luogo al riparto secondo il metodo

In caso di adesioni all OPSC per quantitativi di azioni superiori alle azioni oggetto dell Offerta, si farà luogo al riparto secondo il metodo Proposta di autorizzazione all acquisto di azioni ordinarie proprie, ai sensi dell art. 2357 del codice civile, dell art. 132 del D.Lgs. 58/1998 e relative disposizioni di attuazione, con la modalità di

Dettagli

Assemblea Ordinaria 8 e 11 maggio 2015 (I e II conv.)

Assemblea Ordinaria 8 e 11 maggio 2015 (I e II conv.) FINMECCANICA - Società per azioni Sede in Roma, Piazza Monte Grappa n. 4 finmeccanica@pec.finmeccanica.com Capitale sociale euro 2.543.861.738,00 i.v. Registro delle Imprese di Roma e Codice fiscale n.

Dettagli

BANCA CARIGE Società per Azioni - Via Cassa di Risparmio,15-16123 Genova 1

BANCA CARIGE Società per Azioni - Via Cassa di Risparmio,15-16123 Genova 1 Relazione illustrativa del Consiglio di Amministrazione al punto secondo dell ordine del giorno dell Assemblea Straordinaria dei Soci convocata per il giorno 23 aprile 2015 in unica convocazione, in merito

Dettagli

VERBALE DI CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI. S.M.I. - Società Metallurgica Italiana - S.p.A. del 16.12.2005 REPUBBLICA ITALIANA (16/12/2005)

VERBALE DI CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI. S.M.I. - Società Metallurgica Italiana - S.p.A. del 16.12.2005 REPUBBLICA ITALIANA (16/12/2005) Repertorio N. 24.790 Raccolta N. 11.289 VERBALE DI CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI S.M.I. - Società Metallurgica Italiana - S.p.A. del 16.12.2005 REPUBBLICA ITALIANA Il giorno sedici dicembre duemilacinque

Dettagli

Notaio Alessandro Magnani via della Repubblica 16 San Lazzaro di Savena (Bo)

Notaio Alessandro Magnani via della Repubblica 16 San Lazzaro di Savena (Bo) Repertorio n. 8982 n. 6522 di Raccolta VERBALE DI ASSEMBLEA REPUBBLICA ITALIANA Il giorno 15 (quindici) febbraio 2015 (duemilaquindici) Alle ore 10. In Bologna, via Gobetti n. 52. Davanti a me dr. ALESSANDRO

Dettagli

Poste Italiane S.p.A. Sede legale in Roma Viale Europa, 190. Capitale Sociale 1.306.110.000,00 i.v. Iscritta al Registro delle Imprese di Roma

Poste Italiane S.p.A. Sede legale in Roma Viale Europa, 190. Capitale Sociale 1.306.110.000,00 i.v. Iscritta al Registro delle Imprese di Roma Poste Italiane S.p.A. Sede legale in Roma Viale Europa, 190 Capitale Sociale 1.306.110.000,00 i.v. Iscritta al Registro delle Imprese di Roma REA 842633 P. IVA 01114601006 - C.F. 97103880585 Verbale di

Dettagli

DOCUMENTO INFORMATIVO RELATIVO AL PIANO DI COMPENSI BASATO SULL ATTRIBUZIONE DI OPZIONI ( STOCK OPTION)

DOCUMENTO INFORMATIVO RELATIVO AL PIANO DI COMPENSI BASATO SULL ATTRIBUZIONE DI OPZIONI ( STOCK OPTION) DOCUMENTO INFORMATIVO RELATIVO AL PIANO DI COMPENSI BASATO SULL ATTRIBUZIONE DI OPZIONI (STOCK OPTION) PER LA SOTTOSCRIZIONE DI AZIONI GREENERGYCAPITAL S.P.A. APPROVATO DALL ASSEMBLEA DEI SOCI DEL 11 SETTEMBRE

Dettagli

Poste Italiane S.p.A. Sede legale in Roma Viale Europa, 190. Capitale Sociale 1.306.110.000,00 i.v. Iscritta al Registro delle Imprese di Roma

Poste Italiane S.p.A. Sede legale in Roma Viale Europa, 190. Capitale Sociale 1.306.110.000,00 i.v. Iscritta al Registro delle Imprese di Roma Poste Italiane S.p.A. Sede legale in Roma Viale Europa, 190 Capitale Sociale 1.306.110.000,00 i.v. Iscritta al Registro delle Imprese di Roma REA 842633 P. IVA 01114601006 - C.F. 97103880585 Verbale di

Dettagli

Fintel Energia Group S.p.A. RELAZIONE ILLUSTRATIVA SULLE MATERIE ALL ORDINE DEL GIORNO ASSEMBLEA STRAORDINARIA

Fintel Energia Group S.p.A. RELAZIONE ILLUSTRATIVA SULLE MATERIE ALL ORDINE DEL GIORNO ASSEMBLEA STRAORDINARIA Fintel Energia Group S.p.A. RELAZIONE ILLUSTRATIVA SULLE MATERIE ALL ORDINE DEL GIORNO ASSEMBLEA STRAORDINARIA 29 maggio 2015 prima convocazione 8 giugno 2015 seconda convocazione FINTEL ENERGIA GROUP

Dettagli

Gruppo MutuiOnline S.p.A.

Gruppo MutuiOnline S.p.A. Gruppo MutuiOnline S.p.A. DOCUMENTO INFORMATIVO RELATIVO ALLA PROPOSTA PER IL PIANO DI STOCK OPTION PER DIPENDENTI, AMMINISTRATORI E COLLABORATORI CHE SARÀ SOTTOPOSTO ALL APPROVAZIONE DELL ASSEMBLEA DEI

Dettagli

Studio Notarile Dott. Stefano Ferretti Via de' Carbonesi n.11 40123 Bologna Tel:051 6440475 Fax: 051 3391481

Studio Notarile Dott. Stefano Ferretti Via de' Carbonesi n.11 40123 Bologna Tel:051 6440475 Fax: 051 3391481 Repertorio n 20.329 Raccolta n 5.998 DETERMINAZIONE DI CONSIGLIERE DELEGATO DELLA SOCIETA' "I.M.A. INDUSTRIA MACCHINE AUTOMATICHE S.p.A." società quotata REPUBBLICA ITALIANA Il giorno sei maggio duemilaquattordici

Dettagli

F.to - Aldo MAZZOCCO " - Chiara DELLA CHA'

F.to - Aldo MAZZOCCO  - Chiara DELLA CHA' Roma, 29 gennaio 2014 CA&A/MC rda prot. n. 281 Spettabile BORSA ITALIANA S.p.A. Ufficio Informativa e Analisi Societaria Piazza degli Affari n. 6 20123 Milano Via SDIR-NIS Oggetto: Beni Stabili S.p.A.

Dettagli

Regolamento del Prestito obbligazionario Banca Carige 1,50%, 2003 2013 subordinato ibrido con premio al rimborso convertibile in azioni ordinarie

Regolamento del Prestito obbligazionario Banca Carige 1,50%, 2003 2013 subordinato ibrido con premio al rimborso convertibile in azioni ordinarie Regolamento del Prestito obbligazionario Banca Carige 1,50%, 2003 2013 subordinato ibrido con premio al rimborso convertibile in azioni ordinarie Art. 1. Importo, titoli e prezzo di emissione Il prestito

Dettagli

E U R O T E C H S.P.A.

E U R O T E C H S.P.A. E U R O T E C H S.P.A. SEDE IN AMARO (UD) VIA FRATELLI SOLARI, 3/A CODICE FISCALE 01791330309 ISCRITTA AL REGISTRO IMPRESE DI UDINE AL N. 01791330309 CAPITALE SOCIALE IN EURO 8.878.946,00 I.V. RELAZIONI

Dettagli

Signori Azionisti, * * * 1) PRINCIPALI MOTIVAZIONI PER LE QUALI È RICHIESTA L AUTORIZZAZIONE ALL ACQUISTO E ALLA DISPOSIZIONE DI AZIONI PROPRIE.

Signori Azionisti, * * * 1) PRINCIPALI MOTIVAZIONI PER LE QUALI È RICHIESTA L AUTORIZZAZIONE ALL ACQUISTO E ALLA DISPOSIZIONE DI AZIONI PROPRIE. RELAZIONE ILLUSTRATIVA DELL ORGANO AMMINISTRATIVO ALL ASSEMBLEA ORDINARIA DEGLI AZIONISTI CONVOCATA PER IL GIORNO 29 APRILE 2015 RELATIVA AL SETTIMO PUNTO ALL ORDINE DEL GIORNO RELAZIONE DEGLI AMMINISTRATORI

Dettagli

MARCOLIN S.P.A. SEDE LEGALE: DOMEGGE DI CADORE (BL) - FRAZIONE VALLESELLA, VIA NOAI, 31 DIREZIONE E UFFICI: LONGARONE (BL) LOCALITÀ VILLANOVA, 4

MARCOLIN S.P.A. SEDE LEGALE: DOMEGGE DI CADORE (BL) - FRAZIONE VALLESELLA, VIA NOAI, 31 DIREZIONE E UFFICI: LONGARONE (BL) LOCALITÀ VILLANOVA, 4 MARCOLIN S.P.A. SEDE LEGALE: DOMEGGE DI CADORE (BL) - FRAZIONE VALLESELLA, VIA NOAI, 31 DIREZIONE E UFFICI: LONGARONE (BL) LOCALITÀ VILLANOVA, 4 CAPITALE SOCIALE SOTTOSCRITTO E VERSATO EURO 32.312.475,00

Dettagli

NOTA INTRODUTTIVA Documento Informativo Regolamento Emittenti

NOTA INTRODUTTIVA Documento Informativo Regolamento Emittenti S.P.A. DOCUMENTO INFORMATIVO RELATIVO AI PIANI DI COMPENSI BASATI SULL ATTRIBUZIONE DI OPZIONI (STOCK OPTION) PER LA SOTTOSCRIZIONE DI AZIONI ORDINARIE S.P.A. (redatto ai sensi dell articolo 84-bis del

Dettagli

& A s s o c i a t i ATTO. 23 aprile 2013 REP. N. 46.698/11.595 NOTAIO STEFANO RAMPOLLA

& A s s o c i a t i ATTO. 23 aprile 2013 REP. N. 46.698/11.595 NOTAIO STEFANO RAMPOLLA & A s s o c i a t i!" #$!"" ATTO 23 aprile 2013 REP. N. 46.698/11.595 NOTAIO STEFANO RAMPOLLA 1 N. 46698 di Repertorio N. 11595 di Raccolta VERBALE DI ASSEMBLEA REPUBBLICA ITALIANA 23 aprile 2013 L'anno

Dettagli

VERBALE DI ASSEMBLEA DEGLI OBBLIGAZIONISTI REPUBBLICA ITALIANA. Il sei luglio duemilaquindici in Napoli e presso

VERBALE DI ASSEMBLEA DEGLI OBBLIGAZIONISTI REPUBBLICA ITALIANA. Il sei luglio duemilaquindici in Napoli e presso Repertorio n. 13865 Raccolta n. 8635 VERBALE DI ASSEMBLEA DEGLI OBBLIGAZIONISTI REPUBBLICA ITALIANA Il sei luglio duemilaquindici in Napoli e presso la sede della società alla Via F. Crispi n. 31, alle

Dettagli

& A s s o c i a t i ATTO. 21 maggio 2014 REP. N. 50.551/12.446 NOTAIO STEFANO RAMPOLLA

& A s s o c i a t i ATTO. 21 maggio 2014 REP. N. 50.551/12.446 NOTAIO STEFANO RAMPOLLA & A s s o c i a t i!" #$!"" ATTO 21 maggio 2014 REP. N. 50.551/12.446 NOTAIO STEFANO RAMPOLLA 1 N. 50551 di Repertorio N. 12446 di Raccolta VERBALE DI ASSEMBLEA REPUBBLICA ITALIANA 21 maggio 2014 Il giorno

Dettagli

Ha la direzione dell impresa. È responsabile per i cd. reati fallimentari

Ha la direzione dell impresa. È responsabile per i cd. reati fallimentari Capitolo 1 L impresa L IMPRESA E LE SOCIETÀ La nozione di impresa si desume implicitamente dal codice civile che delinea la figura dell imprenditore. Manca, infatti, nel nostro codice, una definizione

Dettagli

SOCIETÀ DI CAPITALI Caratteristiche La fase costitutiva

SOCIETÀ DI CAPITALI Caratteristiche La fase costitutiva SOCIETÀ DI CAPITALI Società per azioni (S.p.A.) Società a responsabilità limitata (S.r.l.) Società a responsabilità limitata semplificata (S.r.l.s.) Società in accomandita per azioni (S.a.p.A.) Società

Dettagli

Sede in Milano, Viale Piero e Alberto Pirelli n. 25 Registro delle Imprese di Milano n. 02473170153. www.prelios.com

Sede in Milano, Viale Piero e Alberto Pirelli n. 25 Registro delle Imprese di Milano n. 02473170153. www.prelios.com PRELIOS S.P.A. Sede in Milano, Viale Piero e Alberto Pirelli n. 25 Registro delle Imprese di Milano n. 02473170153 www.prelios.com Relazione illustrativa degli Amministratori ai sensi dell art. 125-ter

Dettagli

COSTRUZIONI" o in forma abbreviata "AEDES S.p.A."

COSTRUZIONI o in forma abbreviata AEDES S.p.A. 1 & A s s o c i a t i!" #$!"" N. 53676 di Repertorio N. 13345 di Raccolta VERBALE DI RIUNIONE DI CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE REPUBBLICA ITALIANA 28 maggio 2015 L'anno duemilaquindici, il giorno ventotto

Dettagli

Assemblea degli Azionisti 23 ottobre 2015(prima convocazione) ore 9.00 26 ottobre 2015 (seconda convocazione) ore 9.00

Assemblea degli Azionisti 23 ottobre 2015(prima convocazione) ore 9.00 26 ottobre 2015 (seconda convocazione) ore 9.00 Assemblea degli Azionisti 23 ottobre 2015(prima convocazione) ore 9.00 26 ottobre 2015 (seconda convocazione) ore 9.00 Relazioni degli Amministratori sui punti all Ordine del Giorno dell Assemblea Ordinaria

Dettagli

Assemblea degli Azionisti 4 aprile 2012

Assemblea degli Azionisti 4 aprile 2012 Assemblea degli Azionisti 4 aprile 2012 Conversione obbligatoria delle azioni privilegiate e di risparmio in azioni ordinarie e conseguenti modifiche statutarie (Punto 5 dell Ordine del Giorno) 5) Conversione

Dettagli

Aedes S.p.A. Bastioni di Porta Nuova 21 20121 Milano Tel. +39 02 62431 Fax +39 02 29002719

Aedes S.p.A. Bastioni di Porta Nuova 21 20121 Milano Tel. +39 02 62431 Fax +39 02 29002719 Relazione illustrativa del Consiglio di Amministrazione di Aedes S.p.A. sulla proposta di acquisto e disposizione di azioni proprie, ai sensi e per gli effetti degli artt. 2357 e 2357-ter del Codice Civile,

Dettagli

RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEGLI AMMINISTRATORI PER LA DELEGA EX ART. 2443, C.C. AD AUMENTARE IL CAPITALE SOCIALE

RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEGLI AMMINISTRATORI PER LA DELEGA EX ART. 2443, C.C. AD AUMENTARE IL CAPITALE SOCIALE RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEGLI AMMINISTRATORI PER LA DELEGA EX ART. 2443, C.C. AD AUMENTARE IL CAPITALE SOCIALE predisposta ai sensi dell art. 72 e secondo lo schema n. 2 dell Allegato 3A del Regolamento

Dettagli

STATUTO 14 marzo 2012

STATUTO 14 marzo 2012 STATUTO 14 marzo 2012 TITOLO I COSTITUZIONE DELLA SOCIETÀ E SUOI SCOPI ART. 1 Denominazione E costituita una Società per azioni denominata «UNISALUTE S.p.A.». Nei paesi esteri nei quali la Società svolga

Dettagli

Deliberazioni, ai sensi dell art. 114-bis del Decreto Legislativo 24 febbraio 1998 n. 58, relative all istituzione di un Piano di Stock Option

Deliberazioni, ai sensi dell art. 114-bis del Decreto Legislativo 24 febbraio 1998 n. 58, relative all istituzione di un Piano di Stock Option Deliberazioni, ai sensi dell art. 114-bis del Decreto Legislativo 24 febbraio 1998 n. 58, relative all istituzione di un Piano di Stock Option Signori Azionisti, sottoponiamo alla Vostra approvazione un

Dettagli

Viale della Vittoria n. 20 n. telefono: 0731214650 Fax: 0731214650 Email: newtransfert@libero.com

Viale della Vittoria n. 20 n. telefono: 0731214650 Fax: 0731214650 Email: newtransfert@libero.com Viale della Vittoria n. 20 n. telefono: 0731214650 Fax: 0731214650 Email: newtransfert@libero.com ATTO COSTITUTIVO Repertorio n. 3 Raccolta n. 4 REPUBBLICA ITALIANA L anno 2013 il giorno 7 del mese di

Dettagli

Le operazioni sul capitale nelle società di capitali- Gli aumenti

Le operazioni sul capitale nelle società di capitali- Gli aumenti Le operazioni sul capitale nelle società di capitali- Gli aumenti Le operazioni sul capitale Il capitale può subire, nel corso della gestione aziendale, variazioni di due tipi: Aumenti di capitale Riduzioni

Dettagli

FORMULARIO DELLE SOCIETA A RESPONSABILITA LIMITATA

FORMULARIO DELLE SOCIETA A RESPONSABILITA LIMITATA FORMULARIO DELLE SOCIETA A RESPONSABILITA LIMITATA Di Luigi Risolo 1 INDICE I) Introduzione....4 1) Contratto preliminare di trasferimento delle quote sociali.. 5 2) Scrittura privata di cessione delle

Dettagli

INDICE. - Categorie di dipendenti o di collaboratori dell Emittente e delle società controllanti o controllate da tale Emittente

INDICE. - Categorie di dipendenti o di collaboratori dell Emittente e delle società controllanti o controllate da tale Emittente 1 INDICE Premessa 4 Soggetti Destinatari 6 - Indicazione nominativa dei destinatari che sono componenti del Consiglio di Amministrazione dell Emittente, delle società controllanti e di quelle, direttamente

Dettagli

Verbale di Assemblea. Repubblica Italiana

Verbale di Assemblea. Repubblica Italiana Repertorio n.179076 Raccolta n.45685 Verbale di Assemblea Repubblica Italiana L'anno duemilaotto, il giorno ventinove del mese di aprile in Cagliari, località "Sa Illetta" SS 195, Km 2,300, presso la sede

Dettagli

FONDO EUROPEO PER GLI INVESTIMENTI

FONDO EUROPEO PER GLI INVESTIMENTI C 95/22 IT Gazzetta ufficiale dell'unione europea 21.3.2015 FONDO EUROPEO PER GLI INVESTIMENTI STATUTO DEL FONDO EUROPEO PER GLI INVESTIMENTI adottato il 14 giugno 1994 e modificato dall assemblea generale

Dettagli

INDICE Soggetti destinatari... 2 Ragioni che motivano l'adozione del Piano... 3

INDICE Soggetti destinatari... 2 Ragioni che motivano l'adozione del Piano... 3 DOCUMENTO INFORMATIVO RELATIVO AL PIANO DI INCENTIVAZIONE RISERVATO A TALUNI DIPENDENTI, AMMINISTRATORI E/O COLLABORATORI DEL GRUPPO TIP PER L ATTRIBUZIONE DI MASSIME N. 5.000.000 OPZIONI DENOMINATO PIANO

Dettagli

Autorizzazione all acquisto di azioni proprie e al compimento di atti di disposizione sulle medesime.

Autorizzazione all acquisto di azioni proprie e al compimento di atti di disposizione sulle medesime. RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI ELICA S.P.A. RELATIVA ALLA PROPOSTA DI AUTORIZZAZIONE ALL ACQUISTO E ALLA DISPOSIZIONE DI AZIONI PROPRIE RELAZIONE DEGLI AMMINISTRATORI REDATTA

Dettagli

ASSEMBLEA DEGLI AZIONISTI DI COMPAGNIA ASSICURATRICE UNIPOL S.P.A. DEL 23,24 E 27 APRILE 2007 PARTE ORDINARIA

ASSEMBLEA DEGLI AZIONISTI DI COMPAGNIA ASSICURATRICE UNIPOL S.P.A. DEL 23,24 E 27 APRILE 2007 PARTE ORDINARIA ASSEMBLEA DEGLI AZIONISTI DI COMPAGNIA ASSICURATRICE UNIPOL S.P.A. DEL 23,24 E 27 APRILE 2007 PARTE ORDINARIA PUNTO N. 2 ALL ORDINE DEL GIORNO Acquisto e disposizione di azioni proprie e della società

Dettagli

società "Enervit S.p.A." con sede in Milano, in Viale Achille Papa n. 30, capitale sociale Euro 4.628.000,00 interamente versato, iscritta nel

società Enervit S.p.A. con sede in Milano, in Viale Achille Papa n. 30, capitale sociale Euro 4.628.000,00 interamente versato, iscritta nel 1 & A s s o c i a t i!" #$!"" N. 54699 di Repertorio N. 13737 di Raccolta VERBALE DI ASSEMBLEA REPUBBLICA ITALIANA 19 ottobre 2015 L'anno duemilaquindici, il giorno diciannove del mese di ottobre alle

Dettagli

ASSEMBLEA SPECIALE DEI TITOLARI DI AZIONI DI RISPARMIO DI CATEGORIA B. 6 maggio 2014 Milano, Via Angelo Rizzoli n. 8.

ASSEMBLEA SPECIALE DEI TITOLARI DI AZIONI DI RISPARMIO DI CATEGORIA B. 6 maggio 2014 Milano, Via Angelo Rizzoli n. 8. Sede legale in Milano - Via Angelo Rizzoli n. 8 Capitale sociale Euro 475.134.602,10 interamente versato Registro delle Imprese di Milano e Codice Fiscale n. 12086540155 ASSEMBLEA SPECIALE DEI TITOLARI

Dettagli

Relazioni illustrative degli Amministratori

Relazioni illustrative degli Amministratori Relazioni illustrative degli Amministratori Parte ordinaria punto 4 all ordine del giorno Relazione illustrativa degli Amministratori Autorizzazione all acquisto e disposizione di azioni proprie, ai sensi

Dettagli

TERNIENERGIA S.p.A SEDE LEGALE IN TERNI, VIA LUIGI CASALE SNC CAPITALE SOCIALE EURO 12.410.000,00 INTERAMENTE SOTTOSCRITTO E VERSATO

TERNIENERGIA S.p.A SEDE LEGALE IN TERNI, VIA LUIGI CASALE SNC CAPITALE SOCIALE EURO 12.410.000,00 INTERAMENTE SOTTOSCRITTO E VERSATO TERNIENERGIA S.p.A SEDE LEGALE IN TERNI, VIA LUIGI CASALE SNC CAPITALE SOCIALE EURO 12.410.000,00 INTERAMENTE SOTTOSCRITTO E VERSATO Relazione Illustrativa del Consiglio di Amministrazione di TerniEnergia

Dettagli

4 Punto. Assemblea ordinaria e straordinaria degli Azionisti Unica convocazione: 11 giugno 2014 ore 11,00. Parte ordinaria

4 Punto. Assemblea ordinaria e straordinaria degli Azionisti Unica convocazione: 11 giugno 2014 ore 11,00. Parte ordinaria Assemblea ordinaria e straordinaria degli Azionisti Unica convocazione: 11 giugno 2014 ore 11,00 Parte ordinaria 4 Punto Autorizzazione all acquisto e disposizione di azioni proprie, ai sensi del combinato

Dettagli

Assemblea Straordinaria e Ordinaria del 16 luglio 2012 in convocazione unica

Assemblea Straordinaria e Ordinaria del 16 luglio 2012 in convocazione unica Assemblea Straordinaria e Ordinaria del 16 luglio 2012 in convocazione unica Relazione del Consiglio di Amministrazione sulle materie all ordine del giorno 1 - Annullamento delle azioni proprie in portafoglio,

Dettagli

Pirelli & C. S.p.A. Relazioni all Assemblea del 13 maggio 2013

Pirelli & C. S.p.A. Relazioni all Assemblea del 13 maggio 2013 Pirelli & C. S.p.A. Relazioni all Assemblea del 13 maggio 2013 Relazione illustrativa degli Amministratori sulla proposta di autorizzazione all acquisto e all alienazione di azioni proprie ai sensi dell

Dettagli

STEFANIA DI MAURO NOTAIO Via Portici di Torlonia n.16 47822 SANTARCANGELO DI ROMAGNA Ufficio Secondario - Piazza Cavour n.

STEFANIA DI MAURO NOTAIO Via Portici di Torlonia n.16 47822 SANTARCANGELO DI ROMAGNA Ufficio Secondario - Piazza Cavour n. Repertorio n. 48.939 Raccolta n. 10.686 ATTO DI RETTIFICA REPUBBLICA ITALIANA L'anno duemilatredici, il giorno mercoledì dieci del mese di luglio; 10 luglio 2013 in Rimini, al n. 4 di via del Carpino,

Dettagli

Signori Azionisti, * * * 1) PRINCIPALI MOTIVAZIONI PER LE QUALI È RICHIESTA L AUTORIZZAZIONE ALL ACQUISTO E ALLA DISPOSIZIONE DI AZIONI PROPRIE.

Signori Azionisti, * * * 1) PRINCIPALI MOTIVAZIONI PER LE QUALI È RICHIESTA L AUTORIZZAZIONE ALL ACQUISTO E ALLA DISPOSIZIONE DI AZIONI PROPRIE. RELAZIONE ILLUSTRATIVA DELL ORGANO AMMINISTRATIVO ALL ASSEMBLEA ORDINARIA DEGLI AZIONISTI CONVOCATA PER IL GIORNO 29 APRILE 2014 RELATIVA AL PUNTO TRE ALL ORDINE DEL GIORNO RELAZIONE DEGLI AMMINISTRATORI

Dettagli

Signori Consiglieri, Signori Sindaci,

Signori Consiglieri, Signori Sindaci, MONCLER S.p.A. Sede sociale in Milano, Via Stendhal, n. 47 - capitale sociale euro 50.000.000,00 i.v. Registro delle Imprese di Milano, codice fiscale e partita IVA 04642290961 - REA n 1763158 Relazione

Dettagli