L ESPRESSIONE DELLE EMOZIONI NELL ARTE Parte prima di Daniela Simoni

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "L ESPRESSIONE DELLE EMOZIONI NELL ARTE Parte prima di Daniela Simoni"

Transcript

1 L ESPRESSIONE DELLE EMOZIONI NELL ARTE Parte prima di Daniela Simoni Non esiste in realtà una cosa chiamata arte. Esistono solo gli artisti: uomini che un tempo con terra colorata tracciavano alla meglio le forme del bisonte sulla parete di una caverna e oggi comprano i colori e disegnano gli affissi pubblicitari per le stazioni della metropolitana, e nel corso dei secoli fecero parecchie altre cose. Così esordisce la Storia dell Arte scritta da Ernst Gombrich, sottolineando come sia importante conoscere la vicenda esistenziale degli artisti, indagare come è stato per loro l essere nel mondo le loro opere, senza tuttavia rinunciare alla fondamentale prospettiva storica. Se le pitture rupestri preistoriche nascono con una prepotente, immediata carica espressiva ed hanno una funzione magico-propiziatoria, con la nascita delle grandi civiltà del mediterraneo l arte inizia ad essere portatrice di valori sacri, politici, estetici, ha una funzione celebrativa. Per arrivare alla rivendicazione di una libertà di espressione soggettiva, al concetto di opera d arte come prodotto dell individualità, come esternazione del proprio sentire, intrinsecamente legato al proprio vissuto, si dovrà giungere all Ottocento, al Romanticismo, quando nasce l immagine moderna dell artista connotato da genio e sregolatezza, figura alternativa nel contesto sociale borghese. Prima del Romanticismo comunque già incontriamo alcune figure di artisti che attraverso le loro opere hanno espresso in modo chiaro le proprie emozioni. Il primo è Michelangelo, vissuto a lungo, dal 1475 al 1564; già le sue opere giovanili sono velate da pensosità, da tristezza, dall idea della morte e riflettono un infanzia infelice, segnata dalla precoce morte della madre, dall ambiente familiare di nobiltà decaduta alle prese con difficoltà economiche. L uomo Michelangelo aveva un carattere forte, capace di tenere testa ai suoi committenti che erano signori e papi, era incline alla depressione, alla solitudine, afflitto dalla gotta, aveva scelto di non farsi una famiglia perché riteneva che la sua compagna fosse l arte. L umanità eroica, titanica che scolpisce e dipinge riflette il suo modo di essere e la poetica del non finito se da un lato è portatrice dei valori neoplatonici promossi dalla corte medicea, dall altro rappresenta visivamente la lotta con la materia, la fatica esistenziale, la forza d animo necessaria per affrontare le difficoltà e la precarietà della vita.

2 Michelangelo, Atlante Il secondo artista è un altro Michelangelo, il Merisi detto Caravaggio; vissuto solo 39 anni a cavallo tra 500 e 600 rivoluziona l arte facendole compiere una netta svolta verso la rappresentazione della realtà, una realtà drammatica, cruda. Caravaggio è il primo bohémien della storia dell arte, un artista maledetto per il quale vita ed arte sono indissolubilmente intrecciati. L infanzia e la giovinezza sono segnate da una serie di lutti familiari, il carattere rissoso gli procura spesso guai con la giustizia fino alla condanna alla decapitazione per omicidio che lo costringe a fuggire da Roma e a riparare prima a Napoli e poi a Malta dove dipinge la più tragica delle sue opere, La decollazione del Battista, che rappresenta la concretizzazione delle sue paure. Lo spazio claustrofobico, l oscurità, l impotenza della vittima, la violenza del carnefice, tutto rimanda alla vicenda autobiografica. Il dipinto inoltre è l unico firmato dall artista nel rivolo di sangue a terra.

3 Caravaggio, Decollazione di San Giovanni Battista (particolare) La prima donna che incontriamo nel nostro percorso è una caravaggesca, si tratta di Artemisia Gentileschi, figlia del pittore Orazio: nella sua vasta produzione artistica c è un dipinto che in particolare racconta la sua storia personale ed è Giuditta e Oloferne. Il biblico delitto viene narrato in tutta la sua evidenza, le presenze femminili sono due e la giovane Giuditta, alias Artemisia compie il gesto con una freddezza quasi chirurgica, come scansandosi ha notato Roberto Longhi per non sporcarsi il vestito di seta gialla. Tutta questa crudeltà descrittiva sarebbe dettata dal desiderio femminile di rivalsa rispetto alla violenza sessuale subita a 18 anni (1611) da parte di Agostino Tassi, pittore collaboratore di Orazio nella decorazione ad affresco di Palazzo Pallavicini Rospigliosi a Roma.

4 A. Gentileschi, Giuditta e Oloferne Una funzione decisamente catartica ha l arte per Francisco Goya, personalità inquieta, passionale. Nel 1792, a causa di una gravissima malattia, era diventato sordo e questo comportò una profonda crisi esistenziale fatta di ricordi angoscianti, di ossessione di morte: cercò salvezza nell arte e nell amore intrecciando un intensa relazione con la giovane duchessa d Alba, nota nella corte spagnola per la sua bellezza e per la sua bizzarria, legata alla moda del Majismo. Per esprimere il groviglio di emozioni che lo attanagliavano scelse la modalità espressiva dell acquaforte unita all acquatinta e iniziò la serie più famosa delle sue incisioni, i Capricci, di cui fa parte Il sonno della ragione genera mostri. L artista si raffigura dormiente assalito da una folla orrenda di uccel-

5 lacci notturni, gufi, civette: il tema è quello della dialettica tra razionalità e irrazionalità, tra illuminismo e romanticismo. Nel 1802 l amante di Goya morì prematuramente e l artista scivolò in un lungo periodo di crisi, non più solo individuale ma di portata storica, legata anche alla fine del vecchio regime e all invasione napoleonica, e ancora una volta la pittura lo salvò dal baratro. Nel 1819 acquistò una casa sulle rive del Manzanarre, la Quinta del sordo e vi realizzò ad olio l impressionante ciclo delle pitture nere, scene di stregoneria, esorcismi, riti oscuri: sono riflessi dei più nascosti turbamenti dell inconscio, fatti con bianchi spettrali, neri spessi, rossi che sembrano grumi di sangue. F. Goya, Il sonno della ragione genera mostri

6 F. Goya, Il sabba delle streghe (particolare) Nella fase Romantica, gli artisti rappresentarono attraverso diverse tematiche la propria interiorità: si afferma la pittura di paesaggio nella quale esprimevano il sentimento della natura, ossia le emozioni suscitate dalla visione del dato naturale. Un esempio emblematico è costituito da Viandante sul mare di nebbia di Caspar Friedrich, dipinto paradigmatico di quella categoria che Kant definisce il sublime, ovvero l emozione e la riflessione che scaturiscono quando l artista si trova di fronte alla grandiosità, alla potenza della natura. Il pensiero corre oltre la dimensione contingente e contempla l infinito, ovvero l immensità dello spazio e l eternità del tempo provando un senso di vertigine e insieme un sottile piacere all idea di perdersi in questa immensità: Leopardi esprime questi concetti nell Infinito, «e sovrumani silenzi, e profondissima quiete io nel pensier mi fingo, ove per poco il cor non si spaura» «Così tra questa immensità s annega il pensier mio» «E il naufragar m è dolce in questo mare». Con dipinti come La tempesta di neve Turner è artefice di un profondo rinnovamento nello stile e nella tecnica pittorica che apre la strada all Impressionismo. Turner esprime le sensazioni provate a bordo della nave Ariel, quando si era fatto legare all albero durante una tempesta, e le condivide nel dipinto con l osservatore.

7 C. Friedrich, Viandante sul mare di nebbia

8 W. Turner, La tempesta di neve L altra categoria del paesaggio romantico e il pittoresco inteso come sentimento della natura che rimane però all interno dello spazio del vissuto umano, senza sfondare verso l infinito: il paesaggio è filtrato attraverso la gioia, la malinconia, la nostalgia, ecc. E il caso dei dipinti di Constable come Il mulino di Flatford che hanno come soggetto quasi esclusivamente la terra nativa, la campagna inglese che l artista rappresenta esprimendo l affetto per quei luoghi e insieme una nuova attenzione per i valori atmosferici che verranno poi ripresi dagli Impressionisti.

9 J. Constable, Il mulino di Flatford Sempre in ambito Romantico si diffondono le tematiche della visionarietà, del sogno: agli inizi dell Ottocento incredibilmente moderna è la pittura di Johan Heinrich Füsslie, una pittura fantastica, densa di pathos e di suggestioni. Coglie gli elementi che sprigionano emozioni vibranti e commosse, gesti violenti e atmosfere magiche, spesso tratti dagli episodi più visionari delle grandi opere poetiche, precorrendo alcuni temi dell'espressionismo e del Surrealismo come ne L incubo.

10 J. H. Füssli, L incubo Esclusi da questo percorso sono gli impressionisti perché le loro vedute realizzate en plain air avevano come scopo la ricerca pittorica, la resa immediata della percezione visiva, è insomma più una pittura retinica che emotiva. Degas è un artista impressionista sui generis e il suo dipinto L assenzio (1875/76) costituisce la rappresentazione di uno stato esistenziale. La scena si svolge nel Café de la Nouvelle Athènes a Parigi: i soggetti dipinti sono l'attrice Ellen Andrée e l'incisore Marcellin Desboutin, inebetiti dal consumo di assenzio, un distillato ad alta gradazione alcolica molto diffuso tra la popolazione europea del tempo, poi proibito in molti paesi. Degas mette in evidenzia l'intorpidimento della coppia, consumata dall'effetto del distillato e rappresenta due solitudini che non si incontrano, nemmeno con lo sguardo. Anche l'atmosfera dà un senso di oppressione, di pesantezza.

11 E. Degas, L assenzio Cinquant anni dopo, nel 1927, il pittore del realismo americano Edward Hopper, poeta della solitudine contemporanea, dell immobilità del tempo dipinge Automat: una donna sola, assorta nel fissare la tazzina di caffè, in un anonimo tavolo di un locale. Un invito alla riflessione sulla condizione esistenziale contemporanea.

12 E. Hopper, Automat Caso emblematico del rapporto tra genio e follia e dell identificazione arte-vita è costituito da Vincent Van Gogh, l olandese post impressionista la cui arte costituisce una delle radici dell Espressionismo. La sua vicenda esistenziale segnata da una grave malattia mentale è difficile tutt oggi da definire: periodi di crisi, di prostrazione, di delirio a cui reagiva con violenza anche autolesionista si alternavano a fasi in cui stava meglio ed era perfettamente in grado di scrivere, disegnare e dipingere. In realtà dipingeva con una foga espressiva incredibile: le quasi 800 tele e il migliaio di disegni sono stati realizzati da Van Gogh nell ultimo decennio della sua vita, tra il 1880 e il Lavoro come un vero posseduto, ho più che mai un sordo furore di lavoro scriveva l artista al fratello Theo che lo seguì, lo finanziò e lo sostenne nella sua opera. Tutte le opere di Van Gogh nella sostanza pittorica, nell intensità del gesto creativo, nella consistenza materica, nella trasfigurazione soggettiva del dato reale sono intrise del suo difficile essere nel mondo. Particolarmente significativo è il Campo di grano con corvi. Questo dipinto è stato realizzato da Van Gogh pochi giorni prima di togliersi la vita a 37 anni sparandosi un colpo di pistola proprio in un campo dove si recava a dipingere. Tutto è presagio di morte: la stesura materica e vibrante del colore, il campo di grano come un mare in tempesta, il cielo livido travolto da un movimento vorticoso e funestato dal volo dei corvi, l orizzonte alto, claustrofobico verso il quale si dirigono le strade tortuose, divergenti, disorientanti. C è il delirio ma al contempo la consapevolezza di non avere una via di scampo. Van Gogh ha la capacità di rendere terribilmente tragico, spento il colore che per antonomasia evoca la solarità, ovvero il giallo e ciò è evidente anche nella serie dei Girasoli.

13 V. Van Gogh, Campo di grano con corvi In ambito proto espressionista incontriamo un altro pittore segnato da un percorso esistenziale ed artistico complesso, Edvard Munch ( ). Malattia e pazzia furono gli angeli custodi della mia culla è una dichiarazione dell artista sulla sua infanzia: vide morire di tubercolosi la madre quando aveva cinque anni e poco dopo perse allo stesso modo la sorella; il padre, un medico ossessionato dalla religione, morì lasciandolo solo al mondo poco più che adolescente. Munch non volle mai costruirsi una famiglia, sostenendo che non avrebbe voluto passare ai figli la tendenza familiare alla malattia fisica e mentale. Quanto ai temi affrontati da Munch, egli cercò di descrivere le proprie emozioni in modo da generalizzarle, adattandole alla vita interiore di qualsiasi uomo. E quello che fa anche nel suo dipinto più noto, Il grido del 1893, riferito ad un esperienza vissuta dall artista e da lui descritta nel suo diario: «Camminavo per strada con due amici e cominciavo a sentirmi avvolto da un senso di malinconia. A un tratto il cielo si fece rosso sangue. Mi fermai, mi appoggiai stanco morto ad un recinto. Sul fiordo nero-azzurro e sulla città c'erano sangue e lingue di fuoco. I miei amici continuarono a camminare. Io rimasi inchiodato in piedi, tremante di paura e udii un grido forte e infinito trafiggere la natura.» Questa identificazione tra sensazioni individuali e natura sembra veramente la descrizione dell attacco di panico, della mancanza di punti di riferimento, lo smarrimento, la solitudine anche quando si è tra gli altri e la proiezione fobica di questo forte disagio interiore all esterno.

14 E. Munch, Il grido L Espressionismo è l avanguardia artistica che, per certi versi riprendendo alcuni aspetti del Romanticismo, esalta l interpretazione soggettiva della realtà, l espressione dell interiorità, l identificazione tra arte e vita. L'impressionismo rappresentava una sorta di moto dall'esterno all'interno, cioè era la realtà oggettiva a imprimersi nella coscienza soggettiva dell'artista; l'espressionismo costituisce il moto inverso, dall'interno all'esterno: dall'anima dell'artista direttamente nella realtà, senza diaframmi. Diversi sono i filoni dell Espressionismo: quello inquieto, tragico dell Europa centro-settentrionale, ovvero tedesco e austriaco e quello solare, mediterraneo, positivo francese. La realtà tedesca dei primi anni del secolo è quella amara della guerra, di contraddizioni politiche, di perdita di valori ideali, di aspre lotte di classe, e proprio questi furono i temi principali e dolorosi

15 E. Kirchner, Autoritratto come soldato degli artisti espressionisti del gruppo Die Brücke (nato a Dresda nel 1906) che polemizzano contro la società borghese, contro l'alienazione del mondo del lavoro, contro la visione positivistica della realtà. Figura di spicco del gruppo è Ernst Kirchner, appassionato, impetuoso, infaticabile ricercatore, soggetto a gravi crisi depressive, particolarmente intense dopo l esperienza del fronte durante la Prima Guerra Mondiale. Nell Autoritratto del 1915 l'artista si rappresenta con colori violenti e innaturali, forme essenziali, tratti angolosi e marcati, tipici dell'espressionismo tedesco. Veste la divisa del 75 reggimento di artiglieria, la sua mano destra appare mozzata, a simboleggiare la propria mutilazione interiore di artista e di uomo. Si tolse la vita nel 1938, un anno dopo che le sue opere erano finite alla mostra di Arte degenerata voluta da Hitler e sottopose al pubblico ludibrio.

01. Una domanda d'obbligo: quando hai cominciato ad avvertire sollecitazioni artistiche?

01. Una domanda d'obbligo: quando hai cominciato ad avvertire sollecitazioni artistiche? {oziogallery 463} 01. Una domanda d'obbligo: quando hai cominciato ad avvertire sollecitazioni artistiche? Da sempre! Fin da piccola ho avuto una grande passione per l arte, mi soffermavo spesso a contemplare

Dettagli

Conferenza su Antonio Pansa, giovane pittore caprese.

Conferenza su Antonio Pansa, giovane pittore caprese. Conferenza su Antonio Pansa, giovane pittore caprese. Presentazione delle opere pittoriche raffigurate nell opuscolo In memoriam Pansa Antonio, Pittore Caprese (1958-1984). A cura di Silvana Isidoro Capri

Dettagli

Roma celebra Guttuso, il pittore del realismo sociale ed esistenziale Guttuso. 1912-2012

Roma celebra Guttuso, il pittore del realismo sociale ed esistenziale Guttuso. 1912-2012 Roma celebra Guttuso, il pittore del realismo sociale ed esistenziale Guttuso. 1912-2012 Mostra a Roma, Complesso del Vittoriano 12/10/2012-10/02/2013 Se io potessi, per una attenzione del padreterno,

Dettagli

SCUOLA DELL INFANZIA Campo d esperienza IMMAGINI,SUONI E COLORI. Disciplina: ARTE E IMMAGINE

SCUOLA DELL INFANZIA Campo d esperienza IMMAGINI,SUONI E COLORI. Disciplina: ARTE E IMMAGINE SCUOLA DELL INFANZIA Campo d esperienza IMMAGINI,SUONI E COLORI. Disciplina: ARTE E IMMAGINE TRAGUARDI ABILITA COMPETENZE FINE SCUOLA DELL INFANZIA 3 ANNI 4 ANNI 5 ANNI CONOSCENZE NUCLEO: ESPRIMERE E COMUNICARE

Dettagli

VALLAURIS MUSEO NAZIONALE PICASSO LA GUERRA E LA PACE

VALLAURIS MUSEO NAZIONALE PICASSO LA GUERRA E LA PACE VALLAURIS MUSEO NAZIONALE PICASSO LA GUERRA E LA PACE 18 PABLO PICASSO Nasce a Malaga in Spagna nel 1881. figlio di un professore di disegno. Dopo aver brillantemente compiuto gli studi presso l accademia

Dettagli

LA PATERNITÀ NASCE COL NEONATO?

LA PATERNITÀ NASCE COL NEONATO? LA PATERNITÀ NASCE COL NEONATO? Convegno IRIS Non c è 2 senza 3 - Milano, 8 febbraio 2010 Alberto Pellai, Medico PhD, Psicoterapeuta dell Età Evolutiva Dipartimento di Sanità Pubblica Facoltà di Medicina

Dettagli

SCHEDA DIDATTICA. Spettacolo Tentazioni, omaggio a Hieronymus Bosch. 1. Genere: teatro di figura, animazione a vista di marionette scolpite in legno

SCHEDA DIDATTICA. Spettacolo Tentazioni, omaggio a Hieronymus Bosch. 1. Genere: teatro di figura, animazione a vista di marionette scolpite in legno SCHEDA DIDATTICA Spettacolo Tentazioni, omaggio a Hieronymus Bosch Compagnia : Il Dottor Bostik/Unoteatro 1. Genere: teatro di figura, animazione a vista di marionette scolpite in legno 2. Testo e regia:

Dettagli

Naturalmente, il quarantaquattresimo incontro di Percorsi d Arte, vede questa volta i due pittori DONATO FRISIA e FERNANDO MASSIRONI i cui dipinti

Naturalmente, il quarantaquattresimo incontro di Percorsi d Arte, vede questa volta i due pittori DONATO FRISIA e FERNANDO MASSIRONI i cui dipinti Naturalmente, il quarantaquattresimo incontro di Percorsi d Arte, vede questa volta i due pittori DONATO FRISIA e FERNANDO MASSIRONI i cui dipinti sono accomunati per l amore nei confronti di una visione

Dettagli

I bassifondi del Barocco

I bassifondi del Barocco I bassifondi del Barocco mostra 7 ottobre 2014-18 gennaio 2015 LIBRETTO RAGAZZI 7-12 anni CHE COS É IL BAROCCO? Ciao, io sono il Piccolo Ferdinando e conosco Villa Medici come le mie tasche. Se vuoi ti

Dettagli

INNOCENTI EVASIONI Il lavoro minorile

INNOCENTI EVASIONI Il lavoro minorile INNOCENTI EVASIONI Il lavoro minorile Novembre 2011 Nel primo incontro di questo giornalino ognuno di noi ha proposto la sua definizione di lavoro minorile e ha raccontato la sua esperienza. personale.

Dettagli

NIZZA. MUSEO NAZIONALE del MESSAGGIO BIBLICO di CHAGALL

NIZZA. MUSEO NAZIONALE del MESSAGGIO BIBLICO di CHAGALL NIZZA MUSEO NAZIONALE del MESSAGGIO BIBLICO di CHAGALL MARC CHAGALL Figlio di una modesta famiglia ebraica russa, Marc Chagall nasce a Vitebsk il 7 luglio 1887. Inizia subito a frequentare corsi di pittura

Dettagli

<< La mia vita si consuma nel dolore; dammi forza secondo la tua Parola.>>

<< La mia vita si consuma nel dolore; dammi forza secondo la tua Parola.>> Salmo 119:28 > Cari fratelli e care sorelle in Cristo, Il grido di sofferenza del Salmista giunge fino a noi! Il grido di sofferenza

Dettagli

Recita di fine anno scolastico A scuola con Peggy Guggenheim

Recita di fine anno scolastico A scuola con Peggy Guggenheim Recita di fine anno scolastico A scuola con Peggy Guggenheim Good morning, welcome in this school. Do you speak English? Do you understand? I m Peggy Guggenheim! Forse è meglio parlare in italiano! Io,

Dettagli

Programma delle singole materie

Programma delle singole materie Programma delle singole materie Materia: Storia dell'arte Anno scolastico 2011-2012 Libro di testo Comunicarte, Omar Calabrese, Ed. Le Monnier, (voll. 5 e 6) Altri strumenti didattici Proiettore; L.I.M.;

Dettagli

PROGRAMMA di Storia dell Arte. Prof. Carlo Bianchi

PROGRAMMA di Storia dell Arte. Prof. Carlo Bianchi ESAMI DI STATO SESSIONE ORDINARIA 2012/2013 CLASSE V SEZIONE B. PROGRAMMA di Storia dell Arte Prof. Carlo Bianchi Libro/i di testo in adozione: Itinerario nell Arte. Autori: Cricco-Di Teodoro Editore:

Dettagli

IL DIALOGO NELL ARTE - L ARTE DEL DIALOGO

IL DIALOGO NELL ARTE - L ARTE DEL DIALOGO IL DIALOGO NELL ARTE - L ARTE DEL DIALOGO P. F. Fumagalli, 31.10.2104 Il Dialogo è una componente essenziale dell essere umano nel mondo, in qualsiasi cultura alla quale si voglia fare riferimento: si

Dettagli

L ATELIER DEL MUSEO IN ERBA

L ATELIER DEL MUSEO IN ERBA L ATELIER DEL MUSEO IN ERBA CHE ARTISTA MATISSE! Programma 26 settembre 2015 24 gennaio 2016 Piazza Giuseppe Buffi 8 6500 Bellinzona (Svizzera) Prenotazioni (consigliate!): tel. + 41 91 835 52 54 ATTIVITÀ

Dettagli

Il Decadentismo. Il simbolismo AGATA GUELI 1

Il Decadentismo. Il simbolismo AGATA GUELI 1 Il Decadentismo Il simbolismo AGATA GUELI 1 1857: un nodo cruciale Flaubert: Madame Bovary il naturalismo (fine del 1890) Baudelaire: Simbolismo = messa in scacco del positivismo verso il Decadentismo

Dettagli

La depressione maggiore è un disturbo mentale che si manifesta con: uno stato d animo di profondo dolore o tristezza

La depressione maggiore è un disturbo mentale che si manifesta con: uno stato d animo di profondo dolore o tristezza La depressione maggiore è un disturbo mentale che si manifesta con: uno stato d animo di profondo dolore o tristezza mancanza di energia e di voglia di fare le cose Materiale a cura di: L. Magliano, A.

Dettagli

Immagini dell ARTE NEOCLASSICA. Prof.ssa Ida La Rana

Immagini dell ARTE NEOCLASSICA. Prof.ssa Ida La Rana Immagini dell ARTE NEOCLASSICA Prof.ssa Ida La Rana Il Neoclassicismo Il Neoclassicismo è un movimento culturale che intende recuperare la grandezza dell arte classica, ovvero di quella greco-romana. Si

Dettagli

Maria Ponticello MA VIE

Maria Ponticello MA VIE Ma vie Maria Ponticello MA VIE racconti odierni www.booksprintedizioni.it Copyright 2012 Maria Ponticello Tutti i diritti riservati Dedicato a Romano Battaglia, che con i suoi libri ha intrattenuto la

Dettagli

PRIMO VOLUME: DIVENTARE GENITORI

PRIMO VOLUME: DIVENTARE GENITORI PRIMO VOLUME: DIVENTARE GENITORI Il concepimento, la gravidanza, il primo anno: la formazione di un legame profondo e le difficoltà del percorso a cura di Emanuela Quagliata e Marguerite Reid Presentazione

Dettagli

COMMENTO. infatti, prima è questa, poi è quella (Anna).

COMMENTO. infatti, prima è questa, poi è quella (Anna). RIASSUNTO Il poeta è seduto su un colle, con una siepe che gli impedisce di vedere l'orizzonte. Seduto e immerso nei suoi pensieri, si immagina spazi sterminati, silenzi sovrumani e una quiete profonda

Dettagli

Mimmo Jodice, perdersi a guardare

Mimmo Jodice, perdersi a guardare Professione Mimmo Jodice, perdersi a guardare Riflessioni sulla fotografia: cos è la fotografia? Cos è la luce? Perché la scelta del bianconero? Cosa cambia con la fotografia digitale? Come avvicinarsi

Dettagli

Arteterapia e Counseling espressivo

Arteterapia e Counseling espressivo Arteterapia e Counseling espressivo Indice sintetico Capitolo primo... PAG. 21 ARTETERAPIA: STORIA, RADICI, PRIMI PASSI E SVILUPPI Capitolo secondo... 63 IL CAMBIAMENTO DELL IMMAGINARIO CREATIVO E DELL

Dettagli

Programma di Storia dell'arte Docente: Silvia Verga a.s. 2014/2015

Programma di Storia dell'arte Docente: Silvia Verga a.s. 2014/2015 Programma di Storia dell'arte Docente: Silvia Verga a.s. 2014/2015 Premessa metodologica L insegnamento della Storia dell Arte mira a fare conoscere le diverse forme espressive dell arte, la cui fruizione

Dettagli

BASILICA PAPALE DI SAN PIETRO

BASILICA PAPALE DI SAN PIETRO BASILICA PAPALE DI SAN PIETRO 20 ANNIVERSARIO EVANGELIUM VITAE 25 MARZO 2015... 1) Oggi ricordiamo il Sì di Maria alla vita, quella vita che prodigiosamente sbocciò nel suo grembo immacolato. Mentre ricordiamo

Dettagli

Curricolo di Religione Cattolica

Curricolo di Religione Cattolica Curricolo di Religione Cattolica Traguardi per lo sviluppo delle competenze al termine della scuola primaria - L alunno riflette su Dio Creatore e Padre, sugli elementi fondamentali della vita di Gesù

Dettagli

nostre «certezze» sul fatto che senza di lui non potremo mai più essere felici, che durano fino a una nuova... relazione!) continueremo a infilarci

nostre «certezze» sul fatto che senza di lui non potremo mai più essere felici, che durano fino a una nuova... relazione!) continueremo a infilarci Pensieri. Perché? Cara dottoressa, credo di avere un problema. O forse sono io il problema... La mia storia? Stavo con un ragazzo che due settimane fa mi ha lasciata per la terza volta, solo pochi mesi

Dettagli

Ernesto Bazan. La fotografia un aspetto essenziale della mia esistenza. Fotogiornalista dice di no. Fotografo di strada, forse.

Ernesto Bazan. La fotografia un aspetto essenziale della mia esistenza. Fotogiornalista dice di no. Fotografo di strada, forse. Ernesto Bazan La fotografia un aspetto essenziale della mia esistenza Fotogiornalista dice di no. Fotografo di strada, forse. Ernesto ama definirsi piuttosto "Fotografo Poeta" e basta davvero poco per

Dettagli

FACELESS VOICEOVER (Manu Luksch & Mukul Patel 2007) (Un Nuovo Tempo la Nuova Macchina tra cui continua un sogno singolare.)

FACELESS VOICEOVER (Manu Luksch & Mukul Patel 2007) (Un Nuovo Tempo la Nuova Macchina tra cui continua un sogno singolare.) FACELESS VOICEOVER (Manu Luksch & Mukul Patel 2007) (Un Nuovo Tempo la Nuova Macchina tra cui continua un sogno singolare.) Questa è la storia di una donna perseguitata da un eco di una memoria, un sogno

Dettagli

Sempre più spesso ci domandiamo quale debba essere l atteggiamento. dell arte contemporanea di fronte ai drammi del mondo attuale, se la pittura,

Sempre più spesso ci domandiamo quale debba essere l atteggiamento. dell arte contemporanea di fronte ai drammi del mondo attuale, se la pittura, A TUO RISCHIO E PERICOLO Lorenzo Canova A Ferdinando Baldi e Amedeo Canova, vittime antiche di un lavoro crudele Sempre più spesso ci domandiamo quale debba essere l atteggiamento dell arte contemporanea

Dettagli

Attacchi di panico : cosa ci dicono della contemporaneità

Attacchi di panico : cosa ci dicono della contemporaneità S Novarese Attacchi di panico : cosa ci dicono della contemporaneità Gli attacchi di panico sono in aumento, lo dicono le statistiche e ne riceviamo echi nei nostri studi. Anche altri fenomeni patologici

Dettagli

Presentazione CAPITOLO 19

Presentazione CAPITOLO 19 PRESENTAZIONE 7 CAPITOLO 19 Presentazione Il taglio grafico del presente volume propone la divisione dei capitoli in due parti: nelle pagine a sinistra (rinvio «metaforico» alle operazioni logiche dell

Dettagli

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco Sul far della sera la famiglia si riunisce in casa per la preghiera. Ove fosse possibile si suggerisce di

Dettagli

OBIETTIVI E CONTENUTI DI ARTE E IMMAGINE nel triennio della Scuola secondaria di primo grado Prof.ssa Isabella Coppola

OBIETTIVI E CONTENUTI DI ARTE E IMMAGINE nel triennio della Scuola secondaria di primo grado Prof.ssa Isabella Coppola A.S 2012 2013 OBIETTIVI E CONTENUTI DI ARTE E IMMAGINE nel triennio della Scuola secondaria di primo grado Prof.ssa Isabella Coppola Obiettivi didattici del 1 anno 1. Capacità di vedere osservare e comprensione

Dettagli

APPARIZIONI DI NOSTRA SIGNORA DI ANGUERA (BRASILE), 1987-

APPARIZIONI DI NOSTRA SIGNORA DI ANGUERA (BRASILE), 1987- APPARIZIONI DI NOSTRA SIGNORA DI ANGUERA (BRASILE), 1987- Anguera, 05 giugno 2010 Ciò che vi ho rivelato qui non l ho mai rivelato prima in nessuna delle mie apparizioni nel mondo. Solo in questa terra

Dettagli

La redazione giornalistica di Oggimedia ha l'incredibile onore e sorpresa di poter intervistare Anna Frank.

La redazione giornalistica di Oggimedia ha l'incredibile onore e sorpresa di poter intervistare Anna Frank. Anna Frank era una ragazza ebrea-tedesca, oggi divenuto simbolo dell'olocausto, ovvero dello sterminio degli Ebrei per mano della Germania nazista e dai suoi alleati ai tempi della seconda guerra mondiale.

Dettagli

NOTE DI PRODUZIONE. Anna Godano e Franco Bocca Gelsi produttori

NOTE DI PRODUZIONE. Anna Godano e Franco Bocca Gelsi produttori Il viaggio con cui Renato conquista la metropoli insieme al suo gregge un migliaio di pecore in piazza Duomo, è il sogno realizzato dall ultimo pastore nomade di Lombardia mi porta a pensare che l utopia

Dettagli

PROGETTO SOSTEGNO PSICOLOGICO scuola aquilana continua a volare. per le scuole primarie e secondarie

PROGETTO SOSTEGNO PSICOLOGICO scuola aquilana continua a volare. per le scuole primarie e secondarie PROGETTO SOSTEGNO PSICOLOGICO scuola aquilana continua a volare. per le scuole primarie e secondarie Premessa Il trauma non cessa con il cessare della violenza esterna ma continua imperterrito nel mondo

Dettagli

L innamoramento. L innamoramento che duri un minuto, una notte, una intera vita, trasforma la vita quotidiana in una fiaba.

L innamoramento. L innamoramento che duri un minuto, una notte, una intera vita, trasforma la vita quotidiana in una fiaba. L innamoramento L innamoramento si dice che è un sogno quando lo si vive, una magica sintonia che fa palpitare il cuore, fa sentire un attrazione fortissima che dà crampi allo stomaco e scombussola il

Dettagli

Valigie d artista: la valigia di Mirò

Valigie d artista: la valigia di Mirò Scuola dell Infanzia Maria Zoccatelli Dossobuono Unità di apprendimento grandi Valigie d artista: la valigia di Mirò ANNO SCOLASTICO 2013-2014 PREMESSA La volontà di proporre, nel gruppo d intersezione

Dettagli

En plein air. Paolo Meoni

En plein air. Paolo Meoni En plein air Paolo Meoni Volume realizzato in occasione della mostra En Plein air PAOLO MEONI 19 aprile 19 giugno 2012 Die Mauer Arte Contemporanea, Prato Dryphoto Arte Contemporanea, Prato Ringraziamenti

Dettagli

COME ARRIVARE DI NUOVO A FINE MESE

COME ARRIVARE DI NUOVO A FINE MESE MARTINO CARRIERI COME ARRIVARE DI NUOVO A FINE MESE Conversazioni e consigli di dieci famiglie italiane Disegni di Alfredo Pompilio Dellisanti MARTINO CARRIERI COME ARRIVARE DI NUOVO A FINE MESE (Conversazioni

Dettagli

LA FAMIGLIA NON SI INGANNA

LA FAMIGLIA NON SI INGANNA INTERVENTO PROF.SSA CATERINA CASARANO, VOLONTARIA DI ITALIA SOLIDALE-VO.S.VI.M AL CONVEGNO LE FAMIGLIE PER LA FAMIGLIA... COME GUARDARE CON SPERANZA AL FUTURO ORGANIZZATO DALLA ASSOCIAZIONE FAMIGLIE INSIEME

Dettagli

Progetto di esperienze

Progetto di esperienze Scuola dell infanzia LE MARGHERITE Progetto di esperienze Titolo Tra arte e narrazione.. con gli occhi di Mirò Data compilazione Ottobre 2011 Data inizio 8 gennaio 2012 data termine 31 Maggio 2012 1 Progetto

Dettagli

PIANO PROGETTUALE DELLA SCUOLA DELL INFANZIA

PIANO PROGETTUALE DELLA SCUOLA DELL INFANZIA PIANO PROGETTUALE DELLA SCUOLA DELL INFANZIA PREMESSA La Scuola dell Infanzia offre a ciascun bambino un ambiente di vita e di cultura, un luogo di apprendimento e di crescita dalle forti connotazioni

Dettagli

COLLANA VITAE. A Maria per quel dieci che ha portato a qualcosa di buono

COLLANA VITAE. A Maria per quel dieci che ha portato a qualcosa di buono COLLANA VITAE A Maria per quel dieci che ha portato a qualcosa di buono Serena Milano HO SCELTO DI GUARIRE Un viaggio dal Cancro alla Rinascita attraverso le chiavi della Metamedicina, della Psicologia,

Dettagli

Unità Operativa di Neuropsichiatria Infantile Ravenna 11/03/2015

Unità Operativa di Neuropsichiatria Infantile Ravenna 11/03/2015 Maria-Grazia Bacchini Unità Operativa di Neuropsichiatria Infantile Ravenna 11/03/2015 I diritti dei bambini e la Convenzione di New York 20 novembre 1989 ratificata in Italia il 27 maggio 1991 definisce

Dettagli

Le scuole dell infanzia del 1 Circolo di ABBIATEGRASSO

Le scuole dell infanzia del 1 Circolo di ABBIATEGRASSO Le scuole dell infanzia del 1 Circolo di ABBIATEGRASSO Scuola dell infanzia di v.le Papa Giovanni XXIII Scuola dell infanzia di Ozzero Scuola dell infanzia di Morimondo propongono ampliamento del progetto

Dettagli

Testata: Il Mattino Data: 22 Settembre 2013 Pag.: 39-43

Testata: Il Mattino Data: 22 Settembre 2013 Pag.: 39-43 Testata: Il Mattino Data: 22 Settembre 2013 Pag.: 39-43 Testata: Il Mattino Data: 22 Settembre 2013 Pag.: 49 Testata: Corriere dell Irpinia Data: 22 Settembre 2013 Pag.: 12 Testata: Ottopagine Data: 22

Dettagli

Informazioni per utenti e familiari

Informazioni per utenti e familiari LA DEPRESSIONE MAGGIORE Informazioni per utenti e familiari In questa dispensa parleremo di depressione e dei problemi che può dare nella vita di una persona. Nella vita, è comune attraversare periodi

Dettagli

PROGRAMMAZIONE ANNUALE di EDUCAZIONE RELIGIOSA anno scolastico 2009-2010

PROGRAMMAZIONE ANNUALE di EDUCAZIONE RELIGIOSA anno scolastico 2009-2010 PROGRAMMAZIONE ANNUALE di EDUCAZIONE RELIGIOSA anno scolastico 2009-2010 DIO DIPINGE I COLORI DELLA VITA CHE DONO LA FESTA... HO UN AMICO DI NOME GESU A CHIESA COME SEGNO VIVENTE D 但 MORE Insegnanti: Cambareri

Dettagli

PROGRAMMAZIONE EDUCATIVO-DIDATTICA

PROGRAMMAZIONE EDUCATIVO-DIDATTICA PROGRAMMAZIONE EDUCATIVO-DIDATTICA Scuole dell Infanzia Gianni Rodari Istituto Comprensivo Crespellano R E L I G I O N E C A T T O L I C A Anno scolastico 2014-2015 Insegnante: Calì Angela PREMESSA Insegnare

Dettagli

Associazione di Volontariato ONLUS. Comunicato Stampa report Festa 20 anni di Nuovi Orizzonti

Associazione di Volontariato ONLUS. Comunicato Stampa report Festa 20 anni di Nuovi Orizzonti Associazione di Volontariato ONLUS Comunicato Stampa report Festa 20 anni di Nuovi Orizzonti Domenica 12 gennaio 1.000 persone presenti e moltissimi amici in diretta streaming dal Teatro Orione di Roma

Dettagli

La strategia del silenzio per una comunicazione felice tra medico e paziente

La strategia del silenzio per una comunicazione felice tra medico e paziente La strategia del silenzio per una comunicazione felice tra medico e paziente laboratorio teatrale con serata finale per gli studenti di Medicina della Seconda Università di Napoli Premessa La medicina

Dettagli

ADOZIONE E ADOLESCENZA: LA TEMPESTA DOPO LA QUIETE. Gli imprevisti e le opportunità dell'essere genitori di un adolescente adottivo

ADOZIONE E ADOLESCENZA: LA TEMPESTA DOPO LA QUIETE. Gli imprevisti e le opportunità dell'essere genitori di un adolescente adottivo ADOZIONE E ADOLESCENZA: LA TEMPESTA DOPO LA QUIETE Gli imprevisti e le opportunità dell'essere genitori di un adolescente adottivo «La crisi adolescenziale non lo è più di quanto non lo sia il parto; è

Dettagli

MESSAGGIO DEL SANTO PADRE BENEDETTO XVI PER LA XLVI GIORNATA MONDIALE DELLE COMUNICAZIONI SOCIALI

MESSAGGIO DEL SANTO PADRE BENEDETTO XVI PER LA XLVI GIORNATA MONDIALE DELLE COMUNICAZIONI SOCIALI MESSAGGIO DEL SANTO PADRE BENEDETTO XVI PER LA XLVI GIORNATA MONDIALE DELLE COMUNICAZIONI SOCIALI Silenzio e Parola: cammino di evangelizzazione Cari fratelli e sorelle, all avvicinarsi della Giornata

Dettagli

INTERVENTO del card. Giuseppe BETORI

INTERVENTO del card. Giuseppe BETORI Convegno Regionale FISM Toscana 2014 LE SCUOLE PARITARIE E IL MODELLO TOSCANO. LAVORI IN CORSO! Novità, impegni e progetti per un sistema scolastico realmente integrato e paritario Firenze, Convitto della

Dettagli

Simili a lucciole in una notte esageratamente stellata, a innumerevoli guizzi di lampo che illuminano un cielo oscuro o a zefiri delicati e

Simili a lucciole in una notte esageratamente stellata, a innumerevoli guizzi di lampo che illuminano un cielo oscuro o a zefiri delicati e Simili a lucciole in una notte esageratamente stellata, a innumerevoli guizzi di lampo che illuminano un cielo oscuro o a zefiri delicati e impertinenti a un tempo: le energie delle donne si diffondono,

Dettagli

Questo Diario di Bordo è il quinto di una serie di articoli dedicati alla finanza vista da un angolazione particolare: quella dell Arte.

Questo Diario di Bordo è il quinto di una serie di articoli dedicati alla finanza vista da un angolazione particolare: quella dell Arte. 9 gennaio 2013 Mai più perdite in Borsa? La lezione del drago Questo Diario di Bordo è il quinto di una serie di articoli dedicati alla finanza vista da un angolazione particolare: quella dell Arte. In

Dettagli

Giovedì 15 Marzo 2012

Giovedì 15 Marzo 2012 Giovedì 15 Marzo 2012 L ESPERIENZA DEL MORIRE COME AIUTARE I BAMBINI AD AFFRONTARE LA PERDITA DI UNA PERSONA CARA SILVIA VARANI Psicoterapeuta Fondazione ANT Italia Onlus Fratelli, a un tempo stesso, Amore

Dettagli

La spiaggia di fiori

La spiaggia di fiori 37 La spiaggia di fiori U na nuova alba stava nascendo e qualcosa di nuovo anche in me. Remai per un po in direzione di quella luce all orizzonte, fino a che l oceano di acqua iniziò pian piano a ritirarsi

Dettagli

OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO PER LA SCUOLA DELL INFANZIA. Contenuti

OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO PER LA SCUOLA DELL INFANZIA. Contenuti PER LA SCUOLA DELL INFANZIA Fonte di legittimazione: Indicazioni per il curricolo 2012 IL SE E L ALTRO - Gioca in modo costruttivo e creativo con gli altri, sa argomentare, confrontarsi, sostenere le proprie

Dettagli

Programmazione curricolare di Istituto SCUOLA PRIMARIA ARTE E IMMAGINE

Programmazione curricolare di Istituto SCUOLA PRIMARIA ARTE E IMMAGINE Programmazione curricolare di Istituto SCUOLA PRIMARIA ARTE E IMMAGINE CLASSE PRIMA COMPETENZE OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO INDICAZIONE SINTETICA DI TEMI (CONTENUTI) O ARGOMENTI TRATTATI 1. PERCEPIRE E DESCRIVERE

Dettagli

L ARTE DI EMOZIONARSI

L ARTE DI EMOZIONARSI ISTITUTO COMPRENSIVO "PIERO FORNARA" DI CARPIGNANO SESIA Via Ettore Piazza, 5-28064 Carpignano Sesia (Novara) C.F.80015590039 Tel. 0321 825185 / 824520 - Fax. 0321 824586 website: http://share.dschola.it/carpignanosesia

Dettagli

PAESI DEL MONDO KENYA. Il mio amico SAFARI. di Massimo Leoncini. febbraio 2011 - GEOMONDO - 36

PAESI DEL MONDO KENYA. Il mio amico SAFARI. di Massimo Leoncini. febbraio 2011 - GEOMONDO - 36 PAESI DEL MONDO KENYA Il mio amico SAFARI di Massimo Leoncini febbraio 2011 - GEOMONDO - 36 In questi giorni invernali di freddo, pioggia e neve mi sono trovato per caso a guardare le foto del bellissimo

Dettagli

Donna Ì : un milione di no

Donna Ì : un milione di no Ì : un milione di no IL NOSTRO TEAM Siamo un trio ma siamo anche una coppia di fidanzati, due fratelli, due amici che da qualche anno convive e condivide esperienze di vita ma anche interessi sociali e

Dettagli

Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) a cura di Italo Zannier. Savignano SI FEST 2014. di Marcello Tosi

Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) a cura di Italo Zannier. Savignano SI FEST 2014. di Marcello Tosi Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) Savignano SI FEST 2014 a cura di Italo Zannier di Io sono una forza della natura.. Io sono una forza del Passato. Solo nella tradizione

Dettagli

CURRICOLO VERTICALE SCUOLA DELL'INFANZIA. IC Borgaro Torinese

CURRICOLO VERTICALE SCUOLA DELL'INFANZIA. IC Borgaro Torinese via Ciriè 52 10071 BORGARO (TO) Tel. 0114702428-0114703011 Fax 0114510084 Cod. Fiscale 92045820013 TOIC89100P@istruzione.it http://www.icborgaro.it Marchio SAPERI certificato n. 14 CURRICOLO VERTICALE

Dettagli

L ALBERO DELLA VITA. L albero della vita è uno dei simboli venerati in tutte le culture come principio di vita e longevità.

L ALBERO DELLA VITA. L albero della vita è uno dei simboli venerati in tutte le culture come principio di vita e longevità. L ALBERO DELLA VITA Presentazione: L albero della vita è uno dei simboli venerati in tutte le culture come principio di vita e longevità. Nella tradizione ebraica si narra che Dio mise nel giardino dell

Dettagli

Per capire il gioco come modo di essere immaginiamo che qualcuno si metta

Per capire il gioco come modo di essere immaginiamo che qualcuno si metta Piero Ferrucci. Introduzione alla psicosintesi. Roma: Edizioni Mediterranee, 2010. Per capire il gioco come modo di essere immaginiamo che qualcuno si metta giocare a ping-pong, o a briscola, o a qualsiasi

Dettagli

PIETRE VIVE DELLA CHIESA L appartenenza alla Chiesa come proposta di vita buona

PIETRE VIVE DELLA CHIESA L appartenenza alla Chiesa come proposta di vita buona PIETRE VIVE DELLA CHIESA L appartenenza alla Chiesa come proposta di vita buona Introduzione alla nuova edizione - Non ha Dio come padre chi non ha la Chiesa come madre. La celebre intuizione di san Cipriano

Dettagli

Autoritratto. ...un autoritratto è un auto con cui si fanno i ritratti. lo specchio e l immagine di se. Zela. Scuola familiare di Damanhur

Autoritratto. ...un autoritratto è un auto con cui si fanno i ritratti. lo specchio e l immagine di se. Zela. Scuola familiare di Damanhur Autoritratto lo specchio e l immagine di se...un autoritratto è un auto con cui si fanno i ritratti Zela Scuola familiare di Damanhur Un progetto sull identita L identità è il processo con cui ogni bambino

Dettagli

Il contesto storico L'arte rinascimentale Cosa s'intende per Rinascimento La Prospettiva Corpi proporzionati Luce e ombra : il chiaroscuro

Il contesto storico L'arte rinascimentale Cosa s'intende per Rinascimento La Prospettiva Corpi proporzionati Luce e ombra : il chiaroscuro Prof.Giuseppe Torchia Il contesto storico L'arte rinascimentale Cosa s'intende per Rinascimento La Prospettiva Corpi proporzionati Luce e ombra : il chiaroscuro IL RINASCIMENTO IL CONTESTO STORICO LUCE

Dettagli

Maschere a Venezia CAP I

Maschere a Venezia CAP I Maschere a Venezia 7 CAP I In un pomeriggio di fine marzo Altiero Ranelli, un giovane giornalista de Il Gazzettino di Venezia, entra nell ufficio del direttore. - Ho una grande notizia. - grida contento.

Dettagli

Violenza sulle donne. In ogni parte del mondo

Violenza sulle donne. In ogni parte del mondo Violenza sulle donne In ogni parte del mondo Più della metà della popolazione mondiale femminile è vittima di molteplici forme di violenza. A ogni latitudine, in qualsiasi paese, in contesti sociali diversi

Dettagli

L ESPRESSIONISMO. * a cura di Carlotta Jarach (Liceo Berchet, a.s. 2011-2012)

L ESPRESSIONISMO. * a cura di Carlotta Jarach (Liceo Berchet, a.s. 2011-2012) L ESPRESSIONISMO * a cura di Carlotta Jarach (Liceo Berchet, a.s. 2011-2012) Non vi fu un solo ceppo dal quale prese corpo un avanguardia omogenea, ma tanti focolai dispersi soprattutto nell Europa del

Dettagli

LA CHIAVE D INGRESSO

LA CHIAVE D INGRESSO LA CHIAVE D INGRESSO Una personalità così ricca e così umanamente complessa quale quella che emerge dai manoscritti di Sandra Sabattini non poteva non essere analizzata da un punto di vista psico-grafologico.

Dettagli

Intervista telematica a Sonia Grineva

Intervista telematica a Sonia Grineva BTA Bollettino Telematico dell'arte ISSN 1127-4883 Fondato nel 1994 Plurisettimanale Reg. Trib. di Roma n. 300/2000 dell'11 Luglio 2000 1 Gennaio 2010, n. 549 http://www.bta.it/txt/a0/05/bta00549.html

Dettagli

IPNOTICA DOMENICA un racconto horror-splatter-sentimentale di marco montanaro ***

IPNOTICA DOMENICA un racconto horror-splatter-sentimentale di marco montanaro *** IPNOTICA DOMENICA un racconto horror-splatter-sentimentale di marco montanaro *** Dormi. Lo ricordavo bene il tuo sonno: fragile e immobile di notte, inquieto e sfuggente al mattino. Ho messo su il disco

Dettagli

La vecchia chiesa parrocchiale dei Santi Simone e Giuda

La vecchia chiesa parrocchiale dei Santi Simone e Giuda La vecchia chiesa parrocchiale dei Santi Simone e Giuda Nel corso dei secoli, la vecchia parrocchiale di Sovico, subì notevoli trasformazioni. Dalle notizie esistenti, sappiamo che già nel XII secolo,

Dettagli

GINO TAROZZI. Tra sogno e realtà

GINO TAROZZI. Tra sogno e realtà GINO TAROZZI Tra sogno e realtà Copertina: particolare dell opera Verso il tramonto sul Po Realizzazione grafica: Basile Vito for Virtualstudios Coordinamento editoriale: Deborah Petroni Rubens Fogacci

Dettagli

Campo d esperienza: IL SE E L ALTRO

Campo d esperienza: IL SE E L ALTRO Campo d esperienza: IL SE E L ALTRO 1. Il bambino sviluppa il senso dell identità personale, è consapevole delle proprie esigenze e dei propri sentimenti, sa controllarli ed esprimerli in modo adeguato

Dettagli

IO SONO COLORE. Dipingere è come danzare. Questo è il colore dei miei sogni Joan Mirò. laboratori artistici con i bambini

IO SONO COLORE. Dipingere è come danzare. Questo è il colore dei miei sogni Joan Mirò. laboratori artistici con i bambini IO SONO COLORE Dipingere è come danzare. Questo è il colore dei miei sogni Joan Mirò laboratori artistici con i bambini insegnante: Donatella Redaelli L uomo cammina per giornate tra gli alberi e le pietre.

Dettagli

Tommaso Medri di 1^media alle finali nazionali del Kangourou

Tommaso Medri di 1^media alle finali nazionali del Kangourou Tommaso Medri di 1^media alle finali nazionali del Kangourou Anche quest anno uno studente del Sacro Cuore sarà presente alla finale nazionale dei Giochi matematici Kangourou che si terrà a Mirabilandia.

Dettagli

Testimonianze: Vivere la sessualità secondo il disegno di Dio

Testimonianze: Vivere la sessualità secondo il disegno di Dio X Forum Internazionale dei Giovani - Rocca di Papa (Roma), 24-28 marzo 2010 Testimonianze: Vivere la sessualità secondo il disegno di Dio Fabian Lair, Austria PREMESSA Viviamo in un mondo in cui tutto

Dettagli

"Macerie dentro e fuori", il libro di Umberto Braccili

Macerie dentro e fuori, il libro di Umberto Braccili La presentazione venerdì 14 alle 11 "Macerie dentro e fuori", il libro di Umberto Braccili "Macerie dentro e fuori" è il libro scritto dal giornalista Umberto Braccili, inviato della Rai Abruzzo, insieme

Dettagli

PROGETTO YOGA IN CLASSE. Scuola Primaria Di Massino Visconti. classe seconda. Anno scolastico 2011-2012

PROGETTO YOGA IN CLASSE. Scuola Primaria Di Massino Visconti. classe seconda. Anno scolastico 2011-2012 PROGETTO YOGA IN CLASSE Scuola Primaria Di Massino Visconti classe seconda Anno scolastico 2011-2012 Responsabili: Maria Pillitteri insegnante di Scuola Primaria Paola Faini insegnante Yoga PRESENTAZIONE

Dettagli

CUBISMO. Principali esponenti: - PABLO PICASSO (1881-1973) - GEORGES BRAQUE (1882-1963) - JUAN GRIS (1887-1927- si aggiunge più tardi)

CUBISMO. Principali esponenti: - PABLO PICASSO (1881-1973) - GEORGES BRAQUE (1882-1963) - JUAN GRIS (1887-1927- si aggiunge più tardi) Il primo Novecento CUBISMO Principali esponenti: - PABLO PICASSO (1881-1973) - GEORGES BRAQUE (1882-1963) - JUAN GRIS (1887-1927- si aggiunge più tardi) ALLA BASE DELLA LORO RICERCA: Osservazione pittura

Dettagli

IL CREATO DONO DI DIO. Dio Padre ha pensato a me come dono per gli altri

IL CREATO DONO DI DIO. Dio Padre ha pensato a me come dono per gli altri IL CREATO DONO DI DIO I bambini sono abituati a vedere gli elementi del creato come oggetti usuali in quanto facenti parte del loro universo percettivo, per questo è importante che possano scoprire il

Dettagli

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama Adorazione Eucaristica a cura di Don Luigi Marino Guida: C è un esperienza che rivela il potere unificante e trasformante dell amore, ed è l innamoramento, descritto in modo splendido nel Cantico dei Cantici.

Dettagli

FOR MOTHER EARTH CENTER

FOR MOTHER EARTH CENTER dott.sa Carmela Lo Presti Esperienze professionali nell attività di Crescita Personale 1989/2014 aggiornato a Gennaio Le attività in questione sono state dirette a privati singoli e in gruppo prevalentemente

Dettagli

E le tipiche caratteristiche del burn-out sono:

E le tipiche caratteristiche del burn-out sono: Introduzione La tematica del burn-out, oggi, è sulla bocca di tutti. In molti corsi i manager raccontano di essere vicini al burnout. Per questo si sono concessi lo spazio libero del corso. Se però intendo

Dettagli

Le nove opere esposte a Matera sono ispirate all equilibrio che nell essere umano si stabilisce

Le nove opere esposte a Matera sono ispirate all equilibrio che nell essere umano si stabilisce Venerdì 18 luglio 2014 dalle ore 19 alle ore 20 nella sala meeting di Palazzo Gattini a Matera l artista Smerakda Giannini presenta Entità. Una personale di opere che ritraggono il lavoro di una fotografa

Dettagli

In questo articolo l autrice, partendo da una considerazione sull importanza

In questo articolo l autrice, partendo da una considerazione sull importanza La forza dei simboli Elisabeth Löh Manna In questo articolo l autrice, partendo da una considerazione sull importanza che i simboli ricoprono nella nostra vita, ci aiuta a discernere quando se ne abusa

Dettagli

Musica di Johann Strauss (figlio)

Musica di Johann Strauss (figlio) IL PIPISTRELLO Il Pipistrello Musica di Johann Strauss (figlio) A cura di Giovanna Gritti I PERSONAGGI nel balletto di R. Petit Bella, (Rosalinde nell opera di Strauss) una giovane donna della buona società.

Dettagli

una distribuzione presenta una produzione

una distribuzione presenta una produzione una distribuzione presenta una produzione Un documentario in dieci capitoli che racconta attraverso un viaggio in auto i sogni e le visioni della Rockstar italiana. Sarà presentato alla 72a Mostra Internazionale

Dettagli

Panico - Una bugia del cervello che può rovinarci la vita, di Rosario Sorrentino Cinzia Tani. Mondadori Editore, Milano

Panico - Una bugia del cervello che può rovinarci la vita, di Rosario Sorrentino Cinzia Tani. Mondadori Editore, Milano Panico - Una bugia del cervello che può rovinarci la vita, di Rosario Sorrentino Cinzia Tani. Mondadori Editore, Milano Qualcosa si annida dentro noi e ci rende la vita difficile, complicata, come un dèmone

Dettagli

AVANGUARDIE SPAGNOLE

AVANGUARDIE SPAGNOLE AVANGUARDIE SPAGNOLE Vol III, pp. 690-98, 98, 728-32, 735-39 39 1 metà XX sec. Le avanguardie Rottura con i valori tradizionali della bellezza, del colore, della d forma e dello spazio Parigi ritorna a

Dettagli