[ ] BALDUZZI RENATO - LUTHER JORG (a cura di), Dal federalismo devolutivo alla spending review. Annuario Drasd 2012.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "[0252-69] BALDUZZI RENATO - LUTHER JORG (a cura di), Dal federalismo devolutivo alla spending review. Annuario Drasd 2012."

Transcript

1 Questa guida, consultabile anche sul sito Internet Giuffrè propone le novità editoriali di Giuffrè Editore del mese di maggio 2013 DIRITTO AMMINISTRATIVO [ ] ABRUGIATI ANTON ALDO - DI CIO' VINCENZO - FLACCO ROCCO JR - DI GREGORIO ALESSIA, Il nuovo codice della strada e il regolamento di esecuzione. Con note di commento e giurisprudenza. Addenda di aggiornamento al30 aprile Nuova patente europea (D.lgs. n.2/2013). L'addenda riporta le importanti novelle legislative che hanno avuto un notevole impatto su diversi articoli del Codice della strada, tra le più recenti si segnalano quelle in materia di patente europea (D.Lgs n. 2/2013). L'aggiornamento oltre a riportare l'importo delle sanzioni edittali (D.M. 19 dicembre 2012) in vigore dal 1 gennaio 2013, si arricchisce con diverse tavole sinottiche tra cui la Tabella di equivalenza tra le precedenti e le nuove categorie di patente di guida e la Tabella delle età di conseguimento delle nuove patenti e delle tipologie di veicoli da potersi condurre. In chiusura, infine, è presente una raccolta dei più rilevanti decreti ministeriali e delle circolari come, ad esempio, il D.M. n. 217/2012, con cui è stata data attuazione alle modifiche al codice della strada in materia di trasporto e di soccorso di animali in stato di necessità. pag. VIII-120, Euro 15,00 CODICE ISBN: [ ] BALDUZZI RENATO - LUTHER JORG (a cura di), Dal federalismo devolutivo alla spending review. Annuario Drasd (Collana: Università Del Piemonte Orientale "Amedeo Avogadro" Memorie Della Facoltà Di Giurisprudenza (II Serie) ) I LIMITI COSTITUZIONALI AL FEDERALISMO DEVOLUTIVO: Il sistema delle autonomie dopo la riforma del titolo V della Costituzione Stato regionale e politiche federali La forma di governo regionale e degli enti locali nella prospettiva federalista Il federalismo amministrativo e i suoi limiti Federalismi devolutivi e Stato sociale Decentramento e autonomia delle istituzioni scolastiche Il Trentino-Alto Adige/Sudtirol: la devoluzione realizzata? Corte costituzionale e unità/indivisibilità della Repubblica Il federalismo devolutivo nell esperienza Belga Limites al blindaje competencial de las Comunidades Autonomas: el intento fallido del estatuto Catalàn El Estado Autonomico en la Constitucion espanola y la jurisprudencia constitucional Il Regno Unito tra devolution e interessi unitari Momenti di devoluzione nel federalismo tedesco? Un punto di vista francese sul federalismo Il federalismo canadese e i limiti regionevoli in una free and democratic society Conclusioni LEZIONI AI DOTTORANDI: Prima lezione di diritto costituzionale Alla ricerca di un concetto giuridico europeo di autonomia SCRITTI DEI DOTTORANDI: Poteri di ordinanza dei sindaci ed iscrizione anagrafica di cittadini stranieri La tutela del diritto alla salute degli stranieri irregolari ed il nucleo irriducibile del diritto nella più recente giurisprudenza costituzionale Lo scioglimento de consigli comunali e provinciali per infiltrazioni e condizionamenti di tipo mafioso: una nuova stagione? I servizi pubblici locali dopo gli interventi della consulta e del referendum La tutela giurisdizionale verso le sanzioni antitrust Il diritto di accesso agli atti dei consiglieri comunali e provinciali La provincia e le sue funzioni La responsabilità amministrativa degli amministratori e dipendenti di società partecipante I poteri di ordinanza del sindaco dopo la sentenza della Corte costituzionale n.115/2011 La cooperazione intercomunale: itinerari problematici pag. XVI-576, Euro 57,00 CODICE ISBN:

2 2 [ ] Codice di diritto amministrativo. Aggiornato al D.ls. trasparenza (n.33/2013) e al d.l. debiti P.A. (n.35/2013). (Collana: I Codici D'Udienza ) Aggiornato a: - D.L. 8 aprile 2013, n.35 (pagamento debiti P.A.) - D.LS. 14 marzo 2013, n.33 (pubblicità e trasparenza) - L. 14 gennaio 2013, n.7 (beni culturali) - D.LS. 31 dicembre 2012, n.235 (T.u. incandidabilità) - D.LS. 14 settembre 2012, n.160 (correttivo codice processo amministrativo) pag. XXIII-1704, Euro 31,00 CODICE ISBN: [ ] FIDONE GIANFRANCESCO - LINGUITI ALBERTO (a cura di), La disciplina dei giochi in Italia tra monopolio pubblico e mercato. Il settore dei giochi e delle scommesse, pur nella molteplicità e sovrapposizione delle normative susseguitesi nel tempo, ha assunto in Italia un'importanza crescente e rappresenta una realtà dalla quale non può prescindersi: sia sotto il profilo fiscale, essendo i giochi e le scommesse una attività dalla quale lo Stato ritrae consistenti entrate, sia sotto il profilo economico, tanto che i giochi sono considerati una tra le prime industrie italiane (si parla della terza), sia sotto il profilo del lavoro, attesi gli indubbi indotti occupazionali del settore. A fronte di ciò, è diffusa l'opinione, sia nella collettività che nelle istituzioni, del disvalore morale e sociale del settore del gioco e delle scommesse, del quale si tendono a sottolineare solo alcuni aspetti negativi, quali la infiltrazione della criminalità organizzata attratta dalle prospettive di remunerazione offerte dal settore ed il rischio per la salute dei cittadini (c.d. ludopatie) con particolare riguardo ai soggetti svantaggiati (minori e anziani). Gli operatori del settore lamentano, ad esempio, il sopravvenuto rifiuto di molteplici istituti di credito di concedere finanziamenti e leasing sulla base di prescrizioni contenute nei c.d. codici etici degli istituti medesimi. Il volume, frutto dello studio di diversi autori, fornisce una panoramica generale ed obbiettiva della disciplina del settore dei giochi e delle scommesse in Italia sotto l aspetto prevalentemente amministrativistico, compreso l'inquadramento di tale disciplina nel contesto Europeo, e senza mancare la trattazione di profili tributari e penali. Vi è poi il confronto tra il sistema italiano e quello della Spagna, ove esiste il problema della frammentazione delle fonti dovuta alla divisione dello Stato nelle Comunità Autonome. In conclusione, può rilevarsi che la disciplina interna del settore, che pure è arrivata ad un certo grado di maturità, è frutto della contrapposizione tra monopolio pubblico e apertura al mercato. Sebbene non si possa trascurare la necessità di un'efficace azione di contrasto delle possibili ricadute negative del gioco lecito, quali la ludopatia, la linea lungo la quale l'ordinamento dovrebbe muoversi è quella di promuovere forme consapevoli e responsabili del gioco, senza che si verifichi l'inutile effetto dannoso di pregiudicare un settore importante dell'economia nazionale, in termini di occupazione e di prelievo fiscale. Sarebbe, infine, auspicabile il riordino dell'intera normativa attraverso un vero e proprio testo unico dei giochi in grado di delineare un quadro legislativo omogeneo e coerente. pag. XVI-464, Euro 48,00 CODICE ISBN: [ ] ITALIA VITTORIO, La gerarchia delle leggi. La gerarchia è la regola più importante del diritto. E la forza di gravità che tiene assieme i principi, le leggi e le norme. Essa condiziona il contenuto delle regole normative che sono in posizione inferiore, ed influenza in modo determinante la loro interpretazione (estensiva e restrittiva), e l applicazione, anche quella analogica. Vi sono quindi nuovi teoremi dei quali l interprete deve ora tenere conto, perché la soluzione di molte controversie dipende dalla gerarchia delle leggi. pag. XII-84, Euro 10,00 CODICE ISBN: [ ] MANDALARI FRANCESCO, Abbandono illecito di rifiuti. (Collana: Officina-Amministrativo E Processo ) Le condotto vietate. Le ordinanze di rimozione. La responsabilità del proprietario del sito e del proprietario incolpevole. Le azioni di annullamento ed il risarcimento dei danni. Il diritto al recupero delle spese di rimozione e smaltimento.

3 3 pag. 94, Euro 18,00 CODICE ISBN: [ ] MANGIAMELI STELIO (a cura di), Le Autonomie della Repubblica: la realizzazione concreta. Atti del Seminario. Roma, 11 giugno (Collana: Istituto Di Studi Sui Sistemi Regionali Federali E Sulle Autonomie "Massimo Severo Giannini" - Consiglio Nazionale Delle Ricerche ) PRESENTAZIONE DEL CONVEGNO (M. Onori P. Pietrangelo) Il sistema territoriale e la crisi (S. Mangiameli) REGIONI ED ENTI LOCALI: La regionalizzazione dell ordinamento degli enti locali (G. C. De Martin) Gli enti locali nel processo di regionalizzazione, tra garanzie e partecipazione (L. Vandelli) Il Persiano e la carta delle autonomie F. Marcelli) Le autonomie delle Repubblica. La realizzazione concreta nella giurisprudenza costituzionale (G. Falcon) LE FUNZIONI DEGLI ENTI LOCALI E LE REGIONI: Semplificare il governo locale? Partiamo dalle funzioni (F. Merloni) L associazionismo obbligatorio dei comuni (P. Bilancia) La regionalizzazione del patto di stabilità interno: tappa intermedia o conclusiva, nella creazione di sistemi regionali delle autonomie? (E. Buglione) L intreccio delle misure finanziarie con la normativa di attuazione del federalismo fiscale INTERVENTI (G. Pastore M. Ricciardelli) pag. X-228, Euro 23,00 CODICE ISBN: [ ] PIZZOLATO FILIPPO - COSTA PAOLO (a cura di), Il lato oscuro della sussidiarietà. (Collana: Università Degli Studi Di Milano - Bicocca Dipartimento Scienze Economico Aziendali E Diritto Economia (Quaderni Diritto Economia ) ) Il principio di sussidiarietà ha avuto un notevole rilievo nel discorso politico e giuridico degli ultimi anni. Tuttavia, non sempre l'attenzione si è soffermata a fondo sui problemi di ordine teorico e pratico che esso pone. Per tale ragione, il volume raccoglie alcuni saggi che intendono offrire uno studio critico di quei profili della sussidiarietà talvolta lasciati in ombra. Introduzione Divisi dal bene comune La sussidiarietà nelle società della poliarchia: prime osservazioni su una non-risposta della scienza politica Sui debiti concettuali del principio di sussidiarietà. Contributo allo studio di un concetto quasi-moderno Sentimento antiromano? Aspetti del dibattito costituzionale tedesco sui principi di sussidiarietà La sussidiarietà nell eclisse del bene comune: la mediazione costituzionale La sussidiarietà istituzionale e la logica dei territori Principio di sussidiarietà orizzontale e sistema di gestione dei servizi pubblici locali. Verso il tramonto delle privatizzazioni Alla ricerca di una sicurezza partecipata: luci ed ombre della sussidiarietà pag. X-214, Euro 22,00 CODICE ISBN: [ ] TENORE VITO (a cura di), La nuova Corte dei Conti: responsabilità, pensioni, controlli. Dottrina. Giurisprudenza. Normativa. Formulario. Terza edizione. Con i contributi di: Antonio Attanasio, Andrea Baldanza, Luigi Caso, Claudio Chiarenza, Adelisa Corsetti, Piergiorgio Della Ventura, Paolo Evangelista, Vito Tenore. Presentazione di Luigi Giampaolino Alla scadenza dei 150 anni dalla istituzione della Corte dei Conti, giunge alla terza edizione il più completo ed aggiornato studio dedicato alla prestigiosa Magistratura ed alle sue funzioni. Molte sono le novità normative e giurisprudenziali di cui si è dato contezza: dall'ampliamento della giurisdizione contabile agli amministratori e dipendenti di enti pubblici economici e di società a partecipazione pubblica (art. 16-bis, l. n. 31 del 2008) inopportunamente ridimensionato dalle sezioni unite della Cassazione del 2009/2010, dallo stravagante "lodo Bernardo" (art. 30, co.17, l. n. n. 102/2009), agli ampliamenti ed affinamenti normativi (decreto Brunetta n.150 del 2009; legge anticorruzione n. 190 del 2012; legge n. 228/2012, c.d. di stabilità 2013) e giurisprudenziali sul concetto di danno risarcibile, alla esclusività della giurisdizione contabile in materia di danni alle casse pubbliche che

4 4 si sta delineando sul piano giurisprudenziale, agli interventi del legislatore sul regime previdenziale (art. 21, co. 1, d.l. n. 201 del 2011, statuente il passaggio delle funzioni dell'inpdap all'inps; art. 24, co. 2, d.l. n. 201 del 2011 sul passaggio al sistema contributivo), ai pronunciamenti della Consulta e delle Sezioni Riunite della Corte dei Conti in materia pensionistica (cumulo di i.i.s.; indebito pensionistico; calcolo della pensione di reversibilità). Soprattutto, è stato riscritto il basilare capitolo sui controlli giuscontabili, oggetto di importanti interventi normativi (l. n. 213 del 2012, di conversione del d.l. n. 174 del 2012) occasionati da vicende di diffusa illegalità che hanno esaltato il ruolo istituzionale e costituzionale della Corte dei Conti attribuendole importanti compiti sanzionatori, che innovano le funzioni di controllo giuscontabili. Il testo affronta, con rigore e aggiornamento normativo, giurisprudenziale e dottrinale, tutti i profili sostanziali e processuali delle tre funzioni basilari della Corte dei conti: giudizio di responsabilità, contenzioso pensionistico, attività di controllo. Un accurato formulario (assai apprezzato da avvocati, magistrati e concorsisti) sui principali atti innanzi alla magistratura contabile, un aggiornato capitolo di giurisprudenza ed una completa appendice normativa, fanno di questa terza edizione del volume non solo una monografia di valenza scientifica, ma anche un solido strumento di studio e di lavoro per ogni operatore giuridico che voglia approfondire, con rapidità ed affidabilità, i fondamentali istituti, sostanziali e processuali, dell'attività istituzionale della Corte dei Conti, nonché un valido ausilio per i tanti studiosi che intendono intraprendere la complessa preparazione per sostenere il concorso per l'accesso presso la Magistratura contabile. pag. XLVI-1300, ril., Euro 120,00 CODICE ISBN: DIRITTO CIVILE [ ] ALPA GUIDO - IUDICA GIOVANNI (a cura di), Draft common frame of reference (DCFR), what for? (Collana: Civilisti Italiani - Associazione Per L Studio Del Diritto Civile ) GIOVANNI IUDICA, Welcome - GUIDO ALPA, lntroduction - CHRISTIAN VON BAR, Key Policy lssues in turning the DCFR into an optional instrument - HUGH BEALE, Drafting a CFR: the aims and approach of the expert group - GUIDO ALPA, Case 1. Answer under the DCFR, by Christian von Bar - GIORGIO DE NOVA, Case 2. Answer under the DCFR, by Benedicte Fauvarque-Cosson - MARIO NUZZO, Case 3. Answer under the DCFR, by Eric Clive - FRANCESCO MACARIO - SALVATORE PATTI, Case 4. Answer under the DCFR, by Ewan McKendrick - VINCENZO ROPPO, Case 5. Answer under the DCFR, by Kare Lilleholt - PIETRO SIRENA, Case 6. Answer under the DCFR, by Eugenia Dacoronia - MARIO TRIMARCHI, Case 7. Answer under the DCFR, by Hugh Beale - CARLO CASTRONOVO, Some Final Remarrks pag. 98, Euro 12,00 CODICE ISBN: [ ] BALLORIANI MASSIMILIANO - DE ROSA ROBERTO - MEZZANOTTE SALVATORE, Diritto civile. Manuale breve. Tutto il programma d'esame con domande e risposte commentate. Aggiornato alla riforma del condominio (L. n.220/2012) e della filiazione (L. n.219/2012). (Collana: Percorsi Manuali Brevi ) Con la presentazione di Francesco Caringella Il volume analizza, con un taglio sia teorico sia pratico e un linguaggio chiaro e immediato, tutti i profili del diritto civile, offrendo al lettore un quadro esaustivo dei più recenti interventi legislativi nonché delle evoluzioni giurisprudenziali e dottrinali. Gli autori, in questa nuova edizione, hanno continuato ad approfondire ed aggiornare la precedente trattazione in linea con l obbiettivo di fornire un manuale utile anche per la preparazione agli esami scritti più impegnativi (concorso notarile e da magistrato ordinario, abilitazione alla professione forense), oltre che per studiosi, professionisti e cultori della materia. Un insieme di schemi sugli istituti civilistici principali ed una dettagliata selezione di domande e risposte commentate (realmente poste in sede d esame) completano il volume fornendo al lettore la possibilità di un efficace autoverifica in vista della prova orale. pag. XXXIV-974, Euro 46,00 CODICE ISBN: [ ] CALVO ROBERTO, L'autorevole codice civile: giustizia ed equità nel diritto privato.

5 5 Il codice civile, che racchiude in un testo scritto e conciso le regole del vivere quotidiano, rappresenta la massima espressione dell unità nazionale fungendo da Costituzione dei rapporti tra i privati. Il superamento dell antico particolarismo giuridico ha implicato la revisione delle fonti normative grazie alla moderna scienza della legislazione. Gli edificatori dello Stato liberale avvertirono l esigenza, teorizzata già dagli studiosi tra Settecento e Ottocento, di semplificare da un lato il reperimento dei precetti generali e astratti e dall altro la loro comprensione, utilizzando un linguaggio semplice e afferrabile da tutti. Muovendo da questo scenario storico-evolutivo il presente volume intende attualizzare il dibattito dottrinale attraverso quattro itinerari: centralità del codice civile nella gerarchia dei valori; nesso tra discrezionalità delle assemblee parlamentari, argomento naturalistico e radice equitativa dello aius positivum; rilevanza delle decisioni giudiziali (interne ed extrastatuali) in vista della formazione del diritto comune europeo; rischi legati alle logiche autoritarie che in passato condussero alla degenerazione del diritto provocata dalle teorie sull ordinamento concreto. pag. VI-122, Euro 16,00 CODICE ISBN: [ ] DELLI PRISCOLI LORENZO, Delle modificazioni dello statuto. Diritto di recesso. Artt sexies. (Collana: Il Codice Civile - Commentario - Diretto Da Francesco D.Busnelli ) Il volume si occupa della disciplina del diritto di recesso dei soci di s.p.a. ('exit', per usare il fortunato termine anglosassone utilizzato per descrivere questo fenomeno): si tratta di norme che, con la riforma del 2003, molto più di altre hanno avuto delle modifiche significative, a causa del notevole ampliamento, rispetto al passato, delle ipotesi in cui tale recesso è consentito, tracciandosi così un nuovo punto di equilibrio tra le esigenze della società di evitare la perdita di risorse, quelle del socio di minoranza di non rimanere 'prigioniero' e quelle della società stessa di attrarre finanziamenti, consentendo un rapido smobilizzo degli stessi. pag. XIV-214, ril., Euro 35,00 CODICE ISBN: [ ] DI MAURO NICOLA, Del diritto di accrescimento. Art (Collana: Il Codice Civile - Commentario - Diretto Da Francesco D.Busnelli ) L'accrescimento, o diritto di accrescimento, è un istituto giuridico che, come disciplinato dal legislatore italiano, ha sempre presentato - e continua a presentare - tutta una serie di problematiche giuridiche così complesse che, nonostante gli sforzi degli interpreti, non hanno ancora trovato una loro definitiva sistemazione ermeneutica convincente. È, tuttavia, opportuno sottolineare, sin da subito, che qualunque studio sull'accrescimento deve fare necessariamente i conti con l'esame del pensiero di chi, nei primi anni cinquanta, ha dato il maggior contributo scientifico sul punto e, data l'autorevolezza della dottrina de qua, ciò suscita di sicuro un certo timore riverenziale - che coglie di sicuro chiunque si accinga a scrivere in materia - giacché nessun altro, successivamente a tale opera, è riuscito a cimentarsi con successo in un'impresa così ardua. Dal che consegue che il modus operandi del presente lavoro sarà improntato certo alla sobrietà del contributo scientifico nell'assoluta consapevolezza della supremazia intellettuale, a tutt'oggi indiscussa, dell'autorevolissima dottrina, anche se - è bene ricordarlo - buona parte delle idee lì espresse vengano ancora ritenute minoritarie dalla maggioranza della dottrina nonché dalla stessa giurisprudenza. In considerazione di ciò, pertanto, si cercherà di fornire un quadro il più completo possibile sull'argomento in esame, che consenta all'interprete ed al' operatore del diritto di avere a disposizione tutti gli strumenti ermeneutici utili per affrontare le varie problematiche connesse all'istituto de quo, con particolare attenzione anche ai risvolti pratici che dalle varie ricostruzioni teoriche possono discendere. pag. XVIII-336, ril., Euro 48,00 CODICE ISBN: X [ ] Liber Amicorum per Angelo Luminoso. Contratto e mercato. Tomo I: Parte generale. Il mercato e le regole. Persone famiglia e successioni. Diritti reali. Obbligazioni. Tomo II: Contratto. Singoli contratti. Responsabilita'. Societa'. Diritto e Processo. A cura di Paoloefisio Corrias Con la collaborazione di Franco Maurizio Bandiera, Federico Cappai, Corrado Chessa, Carlo Dore jr.,rossella Fadda, Alessandra Pisu e Anna Paola Ugas

6 6 pag. XIV-1246, ril., Euro 140,00 CODICE ISBN: X [ ] ORSINGHER LUCIA - RUGGIU CLAUDIA, Pegno e ipoteca. Aspetti sostanziali e risposte giurisprudenziali a questioni pratiche. Il presente volume affronta in maniera sistematica ed esaustiva le principali questioni giuridiche che si "agitano" intorno alle figure del pegno e dell'ipoteca, con particolare attenzione alle ricadute pratiche di interesse dell'operatore del diritto, alla luce della più recente giurisprudenza e delle ultime modifiche alla disciplina degli istituti introdotte dal Legislatore. La prima parte del testo, dedicata al pegno, approfondisce le tematiche della natura giuridica, dell'oggetto e delle fonti del diritto di pegno, per poi trattare partitamente le delicate questioni inerenti le diverse tipologie di pegno conosciute dalla prassi: pegno di crediti, di titoli di credito, di titoli azionari, rotativo, irregolare. Particolare attenzione è dedicata al rapporto tra pegno e procedure concorsuali. La seconda parte del testo affronta le questioni generali concernenti l'ipoteca, con attenzione alle ipotesi particolari di ipoteca, agli effetti dell'ipoteca nei confronti del terzo acquirente e del terzo datore di ipoteca e alle norme di diritto internazionale privato. pag. VI-266, Euro 32,00 CODICE ISBN: [ ] PALAZZO ANTONIO, La filiazione. Seconda edizione aggiornata alla l. 219 del 2012 sullo status di filiazione. (Collana: Trattato Di Diritto Civile E Commerciale Gia Diretto Da A.Cicu E F.Messineo L.Mengoni E Continuato Da Piero Schlesinger ) La seconda edizione del presente volume ripropone un'articolazione tripartita, con riferimento alla procreazione, al riconoscimento della filiazione e al rapporto giuridico tra genitori e figli. Si tratta di una organizzazione che può consentire una rappresentazione organica dei molteplici aspetti legali della filiazione, molti dei quali travalicano le disposizioni del diritto civile e interessano il diritto costituzionale, quello amministrativo, le norme penali e processuali, la disciplina scolastica e sanitaria, e così via. La stessa impostazione, d'altro canto, ha trovato conferma nell'impianto della recentissima l. 10 dicembre 2012, n. 219, in tema di equiparazione degli status, che tutela il figlio in quanto tale, indipendentemente dal fatto che nasca nel matrimonio o fuori di esso, ovvero da persone legate da vincolo di parentela. In particolare, le disposizioni del codice civile, come novellate, riconoscono la rilevanza giuridica della parentela naturale, prevedono un unico status di filiazione, eliminano dal sistema la filiazione non riconoscibile e l'istituto della legittimazione del figlio naturale. Inoltre, numerosi e rilevanti sono stati gli interventi giurisprudenziali anche su temi di stretta attualità, che impongono un approfondimento e uno sviluppo dei vari argomenti trattati nel volume. Hanno interessato, inoltre, quelle proposte di legge che tentano di aggiornare il rapporto di filiazione alla luce dei riferimenti internazionali per eliminare quelle scorie di incostituzionalità che permangono nella legislazione attuale. Altre questioni riguardanti la filiazione aspettano di essere affrontate adeguatamente, come quelle poste dalla società multietnica e dai mutamenti in atto nei rapporti sociali e nella specie familiari La seconda parte del libro, quella dedicata al riconoscimento della filiazione, ha necessitato un minore lavoro di aggiornamento. Il diritto comunitario incide oramai profondamente nel regolare il rapporto di filiazione ed i diritti dei minori, sia direttamente (si pensi alla Carta dei diritti fondamentali, o al Regolamento 2201/2003 «Bruxelles II bis») o indirettamente, per effetto della tutela delle libertà assicurate dai Trattati. La scelta del metodo non è consistita soltanto nel guardare il rapporto di filiazione dalla prospettiva continentale, ma nel cercare di comprendere le ricadute giuridiche di alcuni fenomeni caratteristici dei nostri giorni. Soprattutto nella parte terza, infatti, si sono studiate le conseguenze sul rapporto di filiazione dell'utilizzo delle nuove tecnologie della comunicazione. Fenomeni come l'impiego massiccio dei social network e di altri strumenti di comunicazione da parte dei minori impone infatti al giurista di elaborare un nuovo approccio a temi come quello della capacità di agire dei ragazzi o del rapporto tra diritti di espressione e doveri derivanti dalla responsabilità genitoriale. pag. XXIV-762, ril., Euro 95,00 CODICE ISBN: [ ] Responsabilità medica (La). Atti del Congresso. Milano, 20 novembre (Collana: Centro Nazionale Di Prevenzione E Difesa Sociale - Osservatorio "Giordano Dell'Amore" Sui Rapporti Tra Diritto Ed Economia. )

7 7 La salute nella Costituzione italiana: un diritto fondamentale, un interesse di tutti (G. M. Flick) La responsabilità penale del meco: dalle regole ai casi (O. Di Giovine) Profili penalistici a partire dal caso Welby (A. Santosuosso) L attività di équipe ed il concorso di persone nel reato (F. Mucciarelli) Il consenso informato. Responsabilità civile della struttura sanitaria e del medico. (P. Rescigno) Il rischio clinico. Malessere e disaffezione dalla grande chirurgia (M. D Imporzano) Responsabilità civile della struttra sanitaria e del medico: i rapporti struttura-sanitari e nesso di causa dopo il decreto Balduzzi (M. Bona) Le varie figure professionali (primario, assistente, anestesista, infermieri). La responsabilità del primario, il danno da nascita indesiderata, adeguatezza di strumenti e dotazioni strutturali (A. Iannaccone) pag. 50, Euro 30,00 CODICE ISBN: X [ ] SPERA DAMIANO (a cura di), Tabelle milanesi 2013 e danno non patrimoniale. (Collana: Officina-Civile E Processo (Responsabilità Civile) ) Officina del diritto è uno strumento di lavoro e di studio pensato per arricchire le proprie conoscenze giuridiche attraverso un sistema di lettura strutturato su più livelli: uno più immediato che consente di focalizzare i concetti "guida" di una precisa fattispecie giuridica con l'utilizzo di esempi, tavole sinottiche, schemi, formule, quesiti, mappe giurisprudenziali, e un altro più approfondito che illustra organicamente la materia e nel quale si rinvengono informazioni puntuali e chiarimenti mirati di pronta fruibilità. L'opera "Tabelle milanesi 2013 e danno non patrimoniale" affronta le seguenti tematiche: Rapporti con altre tabelle (in particolare Tabelle di Roma) - Nuovo quesito al CTU dopo la L. n. 27/ Danno morale, biologico, da morte, da invalidità temporanea e dei congiunti del macroleso - Oggetto del "danno differenziale" - Capacità lavorativa generica e specifica: il danno patrimoniale. pag. 70, Euro 18,00 CODICE ISBN: [ ] "Ultimo" Santi Romano (L'). L'ordinamento giuridico, seconda edizione, Principi di diritto costituzionale generale, seconda edizione, Frammenti di un dizionario giuridico, pag. 910, ril., Euro 100,00 CODICE ISBN: [ ] VENTURA LUIGI - FALZEA PAOLO (a cura di), Seminari sulla responsabilità. (Collana: Università Magna Grecia Di Catanzaro-Dipartimento Di Scienze Giuridiche, Storiche,Economiche E Sociali ) Il volume raccoglie i testi delle lezioni tenute da autorevoli personalità nell'ambito di un ciclo di seminari sul tema della responsabilità nel diritto pubblico. I seminari, ai quali hanno partecipato attivamente numerosissimi studenti, erano rivolti soprattutto ai frequentanti i corsi di Diritto costituzionale, di Diritto amministrativo, di Diritto penale e di Diritto internazionale della Facoltà di Giurisprudenza dell'università degli Studi 'Magna Graecia' di Catanzaro. Di qui la scelta di delimitare all'area giuspubblicistica l'analisi del tema della responsabilità. Il prestigio dei relatori e l'altissima qualità dei contributi hanno convinto gli organizzatori dei seminari a pubblicare i testi dei vari interventi. Dalla lettura dei quali emerge la formidabile importanza del tema della responsabilità, il cui legame con il potere è, com'è noto, un principio cardine dello Stato di diritto. La crisi della democrazia contemporanea si manifesta anche, e soprattutto, nel progressivo deterioramento di tale legame, che andrebbe invece riscoperto nella dimensione culturale e vigorosamente riaffermato in quella istituzionale. pag. XXXVIII-190, Euro 20,00 CODICE ISBN: DIRITTO PROCESSUALE CIVILE [ ] DI RAGO GIANFRANCO, L'impugnazione delle delibere condominiali (Collana: Scenari - Nuova Serie ) Il volume affronta il tema dell'impugnazione delle deliberazioni condominiali, attraverso l'esame di numerose questioni giuridiche, quali: l'invalidità dell'avviso di convocazione dell'assemblea; l'utilizzo del sottosuolo, tetto e cortile da parte dei condomini; la revoca giudiziaria dell'amministratore; il recupero delle spese condominiali; la

8 8 ripartizione tra proprietario e conduttore delle spese di riscaldamento; il recupero crediti in condominio. I singoli casi sono esaminati alla luce della più recente giurisprudenza e delle numerose novità contenute nella Legge n. 220/2012, tenendo opportunamente conto delle nuove disposizioni normative con le quali fra pochi mesi gli operatori del settore saranno chiamati a confrontarsi. pag. XIV-246, Euro 29,00 CODICE ISBN: [ ] GRAMAGLIA DARIO, Diritto processuale civile. Manuale breve. Tutto il programma d'esame con domande e risposte commentate. (Collana: Percorsi Manuali Brevi ) Il volume contiene la trattazione organica ed esaustiva della materia, se pure sintetica, alla luce delle disposizioni introdotte dalla legge 7 agosto 2012, n.134 in materia di impugnazioni e dalla legge 24 dicembre 2012, n.228 in materia di espropriazione presso terzi. Apposito capitolo è dedicato al nuovo procedimento di impugnativa del licenziamento. Il manuale è arricchito di: esempi chiari e semplici pronunce giurisprudenziali recenti schemi riassuntivi. L obiettivo è quello di consentire una conoscenza completa dei principi generali di tutti gli istituti del processo civile. Oltre 600 domande e risposte commentate (solitamente proposte in sede di esame) completano l opera per permettere un immediato riscontro della preparazione e un collegamento diretto con le norme di diritto. pag. XXVIII-804, Euro 50,00 CODICE ISBN: X DIRITTO COMMERCIALE [ ] CORRIAS PAOLOEFISIO - RACUGNO GABRIELE (a cura di), Prestazioni di facere e contratto di assicurazione. Fattispecie e discipline. AIDA. Associazione Internazionale di Diritto delle Assicurazioni. III Convegno della Sezione Sardegna. Cagliari, 12 ottobre (Collana: Quaderni Di Giurisprudenza Commerciale ) L assicurazione di servizi: introduzione Prestazioni di facere e causa del contratto di assicurazione L assicurazione di assistenza Assicurazioni sanitarie e prestazione diretta di assistenza: il caso delle polizze long-term care L assicurazione di tutela legale Patto di gestione della lite e prestazione di servizi assicurativi Note in tema di qualificazione del contratto di assicurazione pag. X-94, Euro 18,00 CODICE ISBN: [ ] ROSSI ANTONIO, Il valore dell'organizzazione nell'esercizio provvisorio dell'impresa. (Collana: Quaderni Di Giurisprudenza Commerciale ) Il valore del patrimonio sociale è esattamente pari al valore dell'impresa sociale? C'è spazio per una procedura liquidatoria (concorsuale o in bonis) per adottare scelte di conservazione dell'impresa pur nell'aspettativa di un risultato subottimale per i titolari di pretese residuali? Da questi interrogativi muove la ricerca di un valore dell'organizzazione dell'impresa ulteriore rispetto alla mera sommatoria di patrimonio netto e avviamento, valore che presuppone un'estensione dell'organizzazione d'impresa volta a ricomprendervi tutte le risorse di cui gode l'imprenditore anche su base contrattuale. Siffatto valore contribuisce sia a giustificare decisioni di esercizio provvisorio dell'impresa nelle procedure liquidatorie, specie in un contesto di apatia dei titolari di pretese residuali, sia a limitare allo stesso valore dell'organizzazione le aspettative di monetizzazione dell'avviamento dell'impresa all'esito della cessione dell'azienda in funzionamento. pag. VI-220, Euro 26,00 CODICE ISBN: DIRITTO COSTITUZIONALE

9 9 [ ] Condizione giuridica dello straniero nella giurisprudenza della Corte costituzionale (La). Atti del Seminario. Roma Palazzo della Consulta, 26 ottobre (Collana: Corte Costituzionale - Seminari Di Studi ) Apertura lavori (A. Quaranta) La disciplina dell immigrazione tra diritti fondamentali e discrezionalità del legislatore nella giurisprudenza costituzionale (G. Coso) Il rimpatrio dello straniero tra garanzie procedurali e automatismo espulsivo (C. Corsi) Comunitari e extracomunitari: le ragioni del doppio standard (B. Nascimbene) - Interventi (P. Bonetti M. Cerase B. Nascimbene) Conclusioni (A. Quaranta) pag. XII-164, Euro 22,00 CODICE ISBN: DIRITTO INTERNAZIONALE [ ] BAREL BRUNO - ARMELLINI STEFANO, Diritto internazionale privato. Manuale breve. Tutto il programma d'esame con domande e risposte commentate. (Collana: Percorsi Manuali Brevi ) Con prefazione di Stefania Bariatti Il volume analizza, con un taglio concreto ed un linguaggio chiaro e immediato, gli istituti di Parte Generale e di Parte Speciale del diritto internazionale privato. In conformità alla scelta di fondo operata dalla l. 218/1995, e al modus procedendi che gli Autori hanno derivato dalla propria esperienza professionale, la disciplina internazional privatistica non viene analizzata per compartimenti stagni, ma ricostruita come sistema: per ogni materia, infatti, il tema della legge applicabile è trattato unitamente alle questioni di giurisdizione e di riconoscimento dell'efficacia dei provvedimenti stranieri, con le quali è strettamente collegato. Viene dedicato ampio spazio ai regolamenti comunitari emanati in attuazione delle nuove competenze ricono-sciute all'unione europea dal Trattato di Amsterdam che hanno dato luogo ad un processo di comunitarizzazione del diritto internazionale privato tuttora in atto. In virtù di questa moderna impostazione, il volume costituisce uno strumento agile e dinamico per facilitare agli aspiranti avvocati e, più in generale, agli operatori del diritto, la comprensione di una disciplina che oggi, articolata com'è su tre diversi livelli di fonti, è divenuta particolarmente complessa. L'ottava edizione, in particolare, è aggiornata con i regolamenti che sono stati adottati dall'unione europea per disciplinare uniformemente la legge applicabile, la giurisdizione e il riconoscimento degli atti e dei provvedimenti stranieri in materia civile e commerciale (il 21 giugno 2012 è entrato in vigore il Reg. UE 1259/2010 sulla legge applicabile a separazione e divorzio, che ha reso solo residuale la disciplina interna, e sempre nel 2012 sono stati approvati il regolamento Roma IV sulle successioni e il Reg. Bruxelles I bis che entreranno in vigore nel 2015), e con le più recenti sentenze della giurisprudenza italiana e della Corte di Giustizia dell'unione europea. Una dettagliata selezione di domande e risposte commentate (realmente proposte in sede d'esame) completa il volume fornendo al lettore l'opportunità di un'efficace autoverifica. pag. XVIII-414, Euro 27,00 CODICE ISBN: [ ] PATTI SALVATORE (a cura di), Codice civile tedesco. Burgerliches gesetzbuch. Traduzione e presentazione a cura di Salvatore Patti. Dalla pubblicazione della prima edizione nel 2005, una notevole attività legislativa ha reso indispensabile una edizione aggiornata della traduzione del 'Bürgerliches Gesetzbuch' (BGB). Tra le numerose novità occorre almeno segnalare la legge di modifica dell'amministrazione di sostegno, entrata in vigore nel In particolare è stato introdotto il 1896 comma 1a BGB, il quale vieta la nomina di un amministratore di sostegno contro la volontà del beneficiario. Nel 2008 è stato in parte riformato il diritto al mantenimento e, dopo una lunga diatriba, nel 2009 il legislatore ha introdotto una disciplina del testamento biologico e la regolamentazione dell'istituto è ora contenuta nel Nello stesso anno, in seguito all'introduzione del FamFG il BGB è stato adattato alla luce della nuova terminologia. È stato inoltre soppresso il Tribunale della tutela e, al suo posto, da un lato, la competenza è stata attribuita al Tribunale della famiglia e, dall'altro, è stato istituito il Tribunale dell'amministrazione di sostegno. Una innovazione significativa si è avuta a seguito della direttiva 2007/64/CE, (riforma dei servizi di pagamento): la direttiva è stata convertita in legge nazionale nel 2009 e sono stati riformulati i 675 c-676 c BGB e soppressi i

10 a-676 h BGB. Le modifiche sin qui indicate rappresentano solo una piccola parte delle innovazioni del BGB intervenute negli ultimi anni, che consentono all'antico codice di mantenere inalterata la sua posizione centrale nell'ordinamento giuridico tedesco e, per molti versi, la sua funzione di modello nella costruzione del diritto privato europeo. pag. XXXIV-1474, ril., Euro 140,00 CODICE ISBN: [ ] SOPRANO ROBERTO, L'accordo antidumping nel diritto dell'organizzazione mondiale del commercio. (Collana: Contratti E Commercio Internazionale ) Nel linguaggio comune, sempre più frequentemente, si sente parlare di dumping e di antidumping. Se ne parla in televisione, sui giornali e non solo tra gli studiosi di diritto e di economia. Il vero significato del termine, i rimedi e gli effetti che da tali pratiche derivano per le economie dei Paesi sono, però, di regola, poco noti al pubblico non esperto dell'argomento. Si tende a generalizzare il suo significato e a collegarlo generalmente alla concorrenza scorretta. Il libro offre un contributo all'esame dell'attuale normativa antidumping, alla luce della dottrina e della giurisprudenza in materia. Il testo, ancorché volto primariamente all'analisi della disciplina antidumping OMC, prende in considerazione anche casi concreti scaturiti dall'applicazione di normative nazionali. pag. XVII-240, ril., Euro 28,00 CODICE ISBN: DIRITTO DEL LAVORO [ ] CAMPANELLA PIERA, Prestazione di fatto e contratto di lavoro. Art (Collana: Il Codice Civile - Commentario - Diretto Da Francesco D.Busnelli ) La monografia si articola su tre capitoli, dedicati, il primo, alla storia e alla ratio; il secondo, alla definizione della fattispecie legale; il terzo, alla rilevanza giuridica della norma codicistica. E alla luce di una prima sintetica esposizione, l'autrice ci conferma che l'art cod. civ. è un precetto speciale, pensato al fine di assicurare una peculiare tutela al lavoratore subordinato, in ragione del suo essere «persona» prima ancora che «contraente debole»; e come tale destinato ad assicurare rilevanza e protezione a qualsivoglia prestazione lavorativa «non dovuta», perché svolta in forza di un contratto invalido ovvero in esecuzione di un ordine contra legem del datore di lavoro. pag. XXVI-352, ril., Euro 48,00 CODICE ISBN: [ ] CARAGNANO ROBERTA - MASSAGLI EMANUELE (a cura di), Regole, conflitto, partecipazione. (Collana: Adapt Centro Studi "Marco Biagi" ) Un quadro di riferimento storico e concettuale La rappresentanza La contrattazione Il conflitto Cultura e istituti partecipativi pag. XII-662, Euro 78,00 CODICE ISBN: [ ] DI PAOLA LUIGI - FEDELE ILEANA - MIMMO GIOVANNI - PALLADINI ATTILIO - PAPETTI CORINNA - SORDI PAOLO, La riforma del lavoro. Primi orientamenti giurisprudenziali dopo la Legge Fornero. L'opera esamina tutte le innovazioni, incidenti significativamente su molteplici settori del diritto del lavoro, introdotte dalla c.d. legge Fornero (l. 28 giugno 2012, n. 92), a quasi un anno dalla sua entrata in vigore. L'approccio si caratterizza per il taglio ricostruttivo e sistematico - seguìto nell'elaborazione dei vari capitoli, divisi organicamente per singoli temi ma uniti, in un'ottica di salvaguardia della linearità dell'impostazione, da un filo conduttore unitario. Nel volume sono prese in considerazione le problematiche relative al contratto di lavoro subordinato a tempo

11 11 determinato (con disamina estesa, anche all'ipotesi, introdotta dal d.l. 179/2012, di contratto stipulato da una startup innovativa), all'apprendistato, al part-time, al lavoro intermittente, al lavoro a progetto e alle partite iva, all'associazione in partecipazione, al lavoro accessorio e ai tirocini formativi, ai licenziamenti ed alla particolare procedura prevista per la gestione del relativo contenzioso, agli ammortizzatori sociali, agli incentivi all'esodo e alle assunzioni, alle dimissioni ed alla risoluzione consensuale del rapporto di lavoro, alle misure a sostegno della genitorialità e dei disabili, alla responsabilità solidale del committente negli appalti, all apprendimento permanente (con esame del recentissimo d.lgs. 13/2013) e al coinvolgimento dei lavoratori nell'impresa. La suddivisione di ogni capitolo in paragrafi dedicati a singole tematiche, con evidenziazione sintetica delle questioni controverse ed illustrazione delle possibili soluzioni, consente al lettore di cogliere con immediatezza il profilo di stretto interesse, nonché di reperire agevolmente, grazie alla puntuale presenza di rinvii, gli argomenti correlati. Nel volume è adottata una tecnica espositiva lineare e gli aspetti teorici (esaminati sulla base degli interventi dottrinali intervenuti sino all'aprile del corrente anno) sono trattati congiuntamente a quelli eminentemente pratici per garantire la delineazione di un quadro completo del materiale, anche giurisprudenziale, disponibile sulla materia. Sono più di 150 i provvedimenti, anche recentissimi, dei vari Tribunali italiani riportati nel testo, editi ed inediti, costituenti un importante strumento di diffusione del pensiero giuridico. pag. XXIV-746, ril., Euro 74,00 CODICE ISBN: [ ] GIARDETTI MARCO - AUSILI GIULIA, Prontuario dei "nuovi" contratti di lavoro. Il volume fornisce, mediante un analisi concreta ed analitica, un quadro completo degli strumenti contrattuali oggi a disposizione nel mondo del lavoro. Formule di richiamo ed approfondimenti pratici consentano di approcciare la materia in modo diretto ed attento ai recentissimi arresti della legge n.92/2012 (cd. Riforma Fornero). L opera è divisa in capitoli, ciascuno dei quali è dedicato ad una specifica tipologia contrattuale affrontata attraverso: uno schema di contratto-tipo; richiami specifici con adeguata spiegazione su ogni punto focale del contratto; box di approfondimento sulle specifiche novità legislative e giurisprudenziali sul tema affrontato e normativa di riferimento. pag. X-182, Euro 23,00 CODICE ISBN: [ ] Diritto del lavoro al tempo della crisi (Il). Atti del XVII Congresso Nazionale di diritto del lavoro. Pisa, 7-9 giugno (Collana: Associazione Italiana Di Diritto Del Lavoro E Della Sicurezza Sociale Annuario Di Diritto Del Lavoro ) Presentazione delle giornate di studio (R. De Luca Tamajo) Marco Biagi, dieci anni dopo (Marcello Pedrazzoli) In ricordo di Bill Wedderburn (S. Sciarra) Il diritto sindacale al tempo della crisi (V. Leccese) Dal conflitto alla partecipazione: libertà e trasparenza nell impresa al tempo della crisi Il dissenso del lavoratore tra libertà sindacale e democrazia sindacale (U. Carabelli) Il rapporto di lavoro al tempo della crisi ( M. T. Carinci) Il diritto del lavoro oltre la crisi (M. Napoli) La crisi come categoria del discorso e le aporie della nuova disciplina sui licenziamenti economici (A. Perulli) Licenziamenti, progetto Fornero e tormento del processo (L. De Angelis) Il diritto del lavoro al tempo della crisi e la crisi di identità dei giuslavoristi italiani (P. Ichino) Gli strumenti di tutela del reddito di fronte alla crisi finanziaria (E. Gragnoli) Diritto del lavoro, teoria economica e tutela del licenziamento nella legge n.92/2012 (V. Speziale) Tre riflessioni sul diritto antidiscriminatorio (per non parlar del mainstreaming (G. De Simone) Dalle leggi Hartz alla legge Fornero. Una riforma del lavoro tedesca? (M. Corti) La riforma dei licenziamenti fra economia e diritto (O. Mazzotta) Il controllo di proporzionalità sul licenziamento per ragioni tecnico-organizzative alla luce dell imminente riforma del mercato del lavoro (S. Brun) Emergenza, mutamenti e crisi di sistema : il Diritto del lavoro tra lezioni del passato e sfide del presente (A. Vimercati) Riforma Fornero e autonomia collettiva (A. Bellavista) Le intese in deroga di cui all art. 8, d.l. n.138/2011 nella prospettiva pluriordinamentale (M. Delfino) Una proposta per un nuovo welfare nella società post-industriale (G. Prosperetti) Il paradigma perduto dei giuslavoristi e la protezione sociale (S. Renga) pag. XII-612, Euro 63,00 CODICE ISBN: DIRITTO PENALE [ ] CENTONZE ALESSANDRO, Contiguità mafiose e contiguità criminali. (Collana: Osservatorio Permanente Sulla Criminalità Organizzata Organo Di Consulenza Della Presidenza Della Regione Siciliana Collana Diretta Da M.Cherif Bassiouni E Giovanni Tinebra)

12 12 Questo volume affronta il complesso tema delle contiguità tra la sfera di operatività delle organizzazioni criminali prefigurate dall'art. 416 bis c.p. e i soggetti estranei alla struttura associativa di tali consorterie. Il tema delle contiguità viene affrontato tenendo presenti le peculiarità sistematiche del 'diritto penale dell'emergenza' che ha rappresentato, a partire dalla legge 13 settembre 1982, n. 646, il modello normativo con cui confrontarsi in materia di contrasto al crimine organizzato. Nei tre capitoli che compongono questo studio, il tema delle contiguità viene affrontato su un duplice versante, nazionale e transnazionale. Infatti, nei primi due capitoli, rispettivamente intitolati 'Il diritto penale dell'emergenza, la dimensione sociale della criminalità organizzata e la delimitazione delle aree di contiguità mafiosa' e 'Il diritto penale dell'emergenza, la dimensione economica della criminalità organizzata e la delimitazione delle aree di contiguità mafiosa', il tema delle contiguità viene affrontato tenendo presenti i modelli di intervento criminale sul territorio italiano eminentemente prefigurati dell'art. 416 bis c.p. Nel terzo capitolo, intitolato 'Il diritto penale dell'emergenza, la dimensione transnazionale della criminalità organizzata e la delimitazione delle aree di contiguità criminale', invece, il tema delle contiguità viene affrontato tenendo presenti i modelli di intervento criminale su scala internazionale eminentemente prefigurati della Convenzione di Palermo del 2000, che ha rappresentato una svolta epocale nell'elaborazione di una moderna politica di contrasto al crimine organizzato. Questo studio, al contempo, punta a ricostruire sistematicamente l'istituto del concorso eventuale nelle fattispecie delittuose associative, dando conto delle elaborazioni giurisprudenziali più aggiornate e contemperando il punto di vista della giurisprudenza di legittimità con l'approccio della migliore dottrina, i cui mirabili interventi hanno consentito di fare chiarezza su una figura dai contorni così controversi e dibattuti. Attraverso questo percorso scientifico, il tema delle contiguità, mafiose o più semplicemente criminali, diventa l'occasione per analizzare gli strumenti attraverso i quali la criminalità organizzata si infiltra nel sistema socio-economico, rispetto ai quali gli istituti con cui si contrastano tali forme di infiltrazione costituiscono il punto di partenza per una riflessione più ampia sul 'diritto penale dell'emergenza'. pag. X-310, Euro 32,00 CODICE ISBN: [ ] MACRILLO' ARMANDO (a cura di), Condotte estorsive. Configurabilità e fattispecie al limite della rilevanza penale. Diritti della personalità, rapporti familiari, area negoziale, rapporto di lavoro, criminalità organizzata. Il volume offre una completa panoramica - arricchita da riferimenti alla più recente produzione giurisprudenziale ed alla dottrina - delle condotte estorsive, le quali si caratterizzano per la varietà di forme di manifestazione, spesso in ambiti al confine fra il diritto penale ed altri settori dell'ordinamento. I sei capitoli di cui si compone l'opera, partendo da un inquadramento del delitto di estorsione anche in relazione ad altre fattispecie criminose, affrontano, fra l'altro, l'applicabilità dell art. 629 c.p. al rapporto di lavoro, specie con riferimento alla c.d. "estorsione ambientale", e le sempre più diffuse forme di estorsione contrattuale e post-contrattuale. Formano, inoltre, oggetto di specifico approfondimento l'estorsione nei rapporti familiari ed in relazione ai diritti della personalità e, da ultimo, le condotte estorsive attuate mediante il metodo mafioso. pag. X-250, Euro 30,00 CODICE ISBN: [ ] MESSINA SALVATORE DONATO - SPINNATO GIORGIA, Diritto penale. Manuale breve. Aggiornato alla Riforma dei Delitti dei Pubblici Ufficiali contro la P.A. (L.n.190/2012).Tutto il programma d'esame con domande e risposte commentate. (Collana: Percorsi Manuali Brevi ) Il volume analizza con taglio concreto e linguaggio chiaro ed immediato, tutti i profili istituzionali del diritto penale (parte generale e parte speciale). Gli autori offrono al lettore un quadro esaustivo: delle modifiche relative ai delitti dei pubblici ufficiali contro la P.A. (L. n.190/2012); delle nuove norme a tutela dei minori contro lo sfruttamento e l abuso sessuale (l. n.172/2012); dei più recenti contributi della dottrina e delle sentenze emanate nei primi mesi del 2013; della casistica più significativa. Schemi riepilogativi e una selezione di domande e risposte commentate (come realmente proposte in sede d esame) completano il volume fornendo al lettore l opportunità di un efficace autoverifica. pag. XXX-858, Euro 45,00 CODICE ISBN: [ ] Riciclaggio e corruzione: prevenzione e controllo tra fonti interne e internazionali. Atti del Convegno di studio. Courmayeur, settembre 2012.

13 13 (Collana: Centro Difesa Sociale Convegni Di Studio "Enrico De Nicola" Problemi Attuali Di Diritto E Procedura Penale ) Occasione e finalità del Convegno I reati di riciclaggio e corruzione nell ordinamento italiano: linee generali di riforma (A. Alessandri) Corruzione. Impatto sistemico e normativa internazionale (L.Borlini) Riciclaggio, corruzione, crimine organizzato: pericolose prossimità e labili confini (M. Polo) I costi della corruzione per i cittadini e le imprese (F. Recanatini) Corporate Governance, sistema dei controlli e procedure antiriciclaggio (P.Montalenti) L evoluzione della normativa internazionale e l adozione di un approccio basato sul rischio (G. Esposito) Riciclaggio e corruzione: prevenzione e controllo tra fonti interne e internazionali (G. Maisto) Il d.lgs. n.231/2007 e la normativa d attuazione. Il contributo dell UIF alla lotta alla corruzione (G. Castaldi) Presidi interni negli intermediari bancari. E finanziari: una testimonianza (M. Sella) Le misure amministrative nella lotta alla corruzione (L. Giampaolino) Normativa internazionale e scelte politico-criminali di contrasto alla corruzione: il piano inclinato della riforma (S. Manacorda) La riforma dei delitti di corruzione nell epoca delle liberalizzazioni (V. Manes) - Il modello 231 come strumento di prevenzione della corruzione da parte delle imprese e il ruolo dell Organismo di Vigilanza ( B. Giuffrè) pag. XII-50, ril., Euro 28,00 CODICE ISBN: [ ] ROMANO BARTOLOMEO - TINEBRA GIOVANNI (a cura di), Il diritto penale della criminalità organizzata. (Collana: Osservatorio Permanente Sulla Criminalità Organizzata Organo Di Consulenza Della Presidenza Della Regione Siciliana Collana Diretta Da M.Cherif Bassiouni E Giovanni Tinebra) IL SISTEMA CODICISTICO: La criminalità organizzata e il diritto penale L art. 416-bis nella sua origine e nella sua attuale portata applicativa Lo scambio elettorale politico-mafioso Il concorso eventuale nell associazione di tio mafioso e la delimitazione delle aree di contiguità nell esperienza giurisprudenziale LA LEGISLAZIONE COMPLEMENTARE: I reati connessi alle violazioni delle misure di prevenzione Le misure di prevenzione nel nuovo codice antimafia (D.LGS. n.159/2011) Il traffico di sostanze stupefacenti e la legge 9 ottobre 1990, n.309 I reati transnazionali e la convenzione di Palermo La tratta di persone e i reati collegati LE CONSEGUENZE GIURIDICHE DEI REATI DI CRIMINALITA ORGANIZZATA: Una visione d insieme della normativa penitenziaria in tema di criminalità organizzata: dalla legislazione di emergenza alla legislazione di settore Il regime carcerario differenziato ex art. 41-bis O.P. Limiti e condizioni di accesso ai benefici penitenziari per i detenuti appartenenti alla criminalità organizzata La collaborazione con la giustizia quale fattore di accesso agevolato ai benefici penitenziari APPENDICE: La costituzione, l organizzazione della direzione distrettuale antimafia e i rapporti con la direzione nazionale antimafia la deontologia del difensore nei processi di criminalità organizzata pag. XVI-532, Euro 58,00 CODICE ISBN: [ ] SOANA GIAN LUCA, La confisca per equivalente. (Collana: Officina-Penale E Processo ) I reati per i quali è prevista. La determinazione del valore confiscabile. Il concorso di persone. La confisca nei confronti degli Enti. Il sequestro preventivo. pag. 86, Euro 18,00 CODICE ISBN: X DIRITTO PROCESSUALE PENALE [ ] DE ROBBIO COSTANTINO, L'udienza preliminare. (Collana: Orientamenti Di Merito Collana Diretta Da Ciro Riviezzo ) L opera prende in esame tutte le problematiche teoriche e pratiche dell udienza preliminare, dalla richiesta di rinvio a giudizio alla definizione mediante una delle forme previste dal c.p.p.: il decreto che dispone il giudizio, la sentenza di non luogo a procedere o l instaurazione di uno dei procedimenti speciali.

14 14 Accanto ad una completa disamina degli aspetti teorici peculiari di ciascun istituto, sono approfonditamente analizzate le sentenze della Corte di Cassazione e della Corte Costituzionale dagli anni novanta al 2013 ed evidenziati gli aspetti problematici e le possibili soluzioni ai contrasti giurisprudenziali in corso. Una particolare attenzione è dedicata alla giurisprudenza di merito ed alle possibili linee di sviluppo futuro delle prassi applicative delle norme. Infine, l opera si giova dell esperienza pratica dell Autore nella duplice veste dapprima di Pubblico Ministero con particolare riferimento ai processi di criminalità organizzata e poi di G.I.P.-G.U.P.,ed è dunque ricca di consigli pratici nati dall osservazione sul campo dei processi e delle numerose e spesso sorprendenti forme in cui le norme si atteggiano e prendono vita nell applicazione quotidiana degli operatori del diritto. pag. XIV-458, Euro 55,00 CODICE ISBN: [ ] IACOVIELLO FRANCESCO MAURO, La Cassazione penale. Fatto, diritto e motivazione. Nella lunga notte del processo penale la Cassazione è una figura sdoppiata. C'è la Cassazione tradizionale, che ha la fobìa del fatto e vive sulla cruciale distinzione legittimità-merito. È una Cassazione tolemaica, che si pone al vertice del sistema giuridico come una divinità lontana, sensibile alla legalità e cinicamente indifferente alla giustizia. È la Cassazione del diritto vissuto, che affronta i problemi del presente con le categorie giuridiche del passato, che ragiona per sillogismi, ignora ragionevole dubbio ed ipotesi alternative ed è legata al formalismo delle nullità. E c'è una nuova Cassazione. È la Cassazione, che abbandona l'anacronistico tabù del merito e che per fronteggiare la colata lavica dei ricorsi cerca barriere selettive più efficaci, come l'interesse, la specificità e decisività dei motivi. Una Cassazione copernicana, detronizzata dal vertice dell'universo giuridico, ma che è capace di reinventarsi, volgendosi dalla norma al caso, puntando alla lesività delle nullità e valorizzando il principio di preclusione. Una Cassazione che entra nel fatto, che ragiona con probabilità e ipotesi, che affronta prova scientifica e processo indiziario e che fissa regole logiche di ragionamento e protocolli argomentativi al fine di raggiungere - attraverso la legalità - la giustizia. È la Cassazione del diritto vivente, che si muove nella luce calda dei problemi roventi, che accetta le sfide di un mondo complesso e cerca nuove visioni per realizzare un giusto processo dalla ragionevole durata. La Cassazione è figlia della storia che l'ha generata. Ma quella storia può essere una ricchezza o un vincolo. La Cassazione è a un bivio: tra la memoria compiacente del passato e l'aspro territorio del presente. Deve scegliere. Il futuro ci dirà quale delle due Cassazioni prevarrà. Ma il futuro è già cominciato... C'è una vecchia toga di ermellino che avvolge un giudice moderno. pag. XXXVIII-948, ril., Euro 110,00 CODICE ISBN: [ ] LATTANZI GIORGIO - LUPO ERNESTO, Codice di procedura penale. Rassegna di giurisprudenza e di dottrina. Volume III - Prove. Libro III (artt ). Consultabile su (Collana: Giurisprudenza Sul Codice Di Procedura Penale ) A cura di Antonio Balsamo Raffaele Cantone Guido Colaiacovo Attilio Mari Filippo Morlacchini Paola Palladino Anna Valeria Seghetti Coordinamento di Pasquale Bronzo La nuova edizione dell'opera fornisce una conoscenza approfondita degli istituti, delle questioni e delle soluzioni relativi al sistema processuale penale, in continua evoluzione e sempre più complesso, mediante un'esposizione sistematica degli orientamenti giurisprudenziali e della dottrina, che tiene conto delle numerose novelle legislative e delle pronunce della Corte costituzionale, che hanno contribuito a definire ulteriormente e in parte mutato lo stesso quadro processuale. In tale ottica si inserisce la scelta di affiancare alla parte generale dell'opera, costituita dal commento alle disposizioni del codice di procedura penale, tre volumi di parte speciale dedicati, rispettivamente, al procedimento davanti al Giudice pace, al Processo minorile e al Mandato di arresto europeo, e di inserire un approfondimento, in appendice al volume I, sul tema del Patrocinio a spese dello Stato. La Rassegna costituisce uno strumento indispensabile per il professionista, offrendo una trattazione completa e chiara della copiosa produzione giurisprudenziale - della quale sono riportate le massime con l'indicazione delle relative fattispecie per chiarire le affermazioni di principio e, ove ritenuto opportuno, delle specifiche argomentazioni che le sorreggono, corredate da un inquadramento nel contesto generale - e ripercorrendo in modo esaustivo le opinioni della dottrina, per consentire all'operatore giuridico di orientarsi agevolmente nelle molteplici questioni e nelle interpretazioni degli istituti processuali, la cui evoluzione è puntualmente ricostruita, in modo da individuare la regola esistente al momento in cui l'atto è stato compiuto e la soluzione al caso concreto. pag. XL-1148, ril., Euro 144,00

15 15 CODICE ISBN: [ ] VALLI ROBERTO V. O, Le indagini scientifiche nel procedimento penale. (Collana: Il Processo Penale Accusatorio Collana Diretta Da Eraldo Stefani ) Il tema delle indagini scientifiche non trova specifica trattazione in alcun manuale di procedura penale. Si tratta infatti di un tema trasversale, privo di una sua organica disciplina: le regole che disciplinano le investigazioni scientifiche sono ricavabili da più norme, disperse all'interno del codice. L'opera tratta invece in modo unitario la tematica delle indagini scientifiche nel procedimento penale, offrendo un contributo affinché possiamo avvicinarci ad esse con maggior consapevolezza critica, ossia disponendo degli strumenti e dei criteri necessari per comprendere come le stesse debbano fare ingresso nel procedimento penale ed entro quali limiti. Il testo contribuisce a far sì che l'operatore del diritto (sia esso magistrato, avvocato, operatore di polizia giudiziaria, investigatore privato o altro) sia grado di controllare anche materie diverse da quelle che derivano dalla propria formazione di base e costituisce nel contempo un prezioso strumento anche per lo scienziato-consulente, che ha bisogno del giurista per assicurare l'utilizzabilità nel processo delle applicazioni della sua scienza. pag. XXVI-806, Euro 95,00 CODICE ISBN: DIRITTO DELLA PREVIDENZA E ASSISTENZA SOCIALE [ ] SCOFFERI MARIO, Documento Unico di Regolarità Contributiva. (Collana: Officina-Lavoro E Sicurezza ) Officina del diritto: è uno strumento di lavoro e di studio pensato per arricchire le proprie conoscenze giuridiche attraverso un sistema di lettura strutturato su più livelli: uno più immediato che consente di focalizzare i concetti "guida" di una precisa fattispecie giuridica con l'utilizzo di esempi, tavole sinottiche, schemi, formule, quesiti, mappe giurisprudenziali, e un altro più approfondito che illustra organicamente la materia e nel quale si rinvengono informazioni puntuali e chiarimenti mirati di pronta fruibilità. Il fascicolo offre un'analisi dei soggetti che possono richiedere il Documento di regolarità contributiva e di quelli abilitati al rilascio, alle cause ostative al rilascio e ai termini di validità del documento. Attenzione è dedicata all'autocertificazione e al ruolo del Durc nei rapporti con la P.A. nonché agli appalti pubblici. Completa al trattazione l'esame del Durc nel settore agricolo, commerciale ed editoriale. pag. 78, Euro 18,00 CODICE ISBN: ECONOMIA E TECNICA AZIENDALE [ ] Bilancio sociale (Il). GBS Standard: Principi di redazione del bilancio sociale. (Collana: Gbs Gruppo Di Studio Per Il Bilancio Sociale Associazione Nazionale Per La Ricerca Scientifica Sul Bilancio Sociale) Introduzione Principi di redazione Struttura e contenuti del bilancio sociale pag. 92, Euro 15,00 CODICE ISBN: [ ] MONTAGNANI CATERINA (a cura di), I bilanci straordinari. Atti della Giornata di Studi. Cassino, 9 novembre (Collana: Quaderni Di Giurisprudenza Commerciale )

16 16 La nozione di bilanci straordinari per l aziendalista La nozione di bilanci straordinari per il giurista I bilanci e le operazioni straordinarie I bilanci da redigere per la liquidazione della quota del socio recedente e per la determinazione del sovrapprezzo e del rapporto di conversione Sui bilanci di liquidazione La valutazione delle aziende in disequilibrio economico: profili teorici e problematiche applicative La valutazione delle aziende nel sistema della tassazione delle imposte sui redditi Bilanci straordinari e valore del capitale economico Business combinations e bilancio consolidato nell impostazione IAS/IFRS. La rappresentazione degli interessi di minoranza (non-controlling interests) Le differenze di fusione : il problema del disallineamento tra natura economica e trattamento contabile pag. VIII-184, Euro 22,00 CODICE ISBN:

17 COUPON D ORDINE Rec. 5/13 da spedire per posta a Dott. A.Giuffrè Editore S.p.A Via Busto Arsizio 40, Milano - oppure via fax - al n. 02/ SI, inviatemi n...copia/e dei seguenti testi: ABBANDONO ILLECITO DI RIFIUTI DRAFT COMMON FRAME OF REFERENXE (OCFR) ACCORDO ANTIDUMPING NEL DIRITTO ORGANIZZ FILIAZIONE AUTONOMIE REPUBBLICA: REALIZZ. CONCRETA GERARCHIA DELLE LEGGI AUTOREVOLE CODICE CIVILE: GIUSTIZIA ED QUITA IMPUGNAZIONE DELLE DELIBERE CONDOMINIALI BILANCI STRAORDINARI INDAGINI SCIENTIFICHE NEL PROC. PENALE BILANCIO SOCIALE GBS LATO OSCURO DELLA SUSSIDIARIETA CASSAZIONE PENALE LIBER AMICORUM PER ANGELO LUMINOSO CODICE CIVILE TEDESCO NUOVA CORTE CONTI: RESP.,PENSIONI,CONTROLLI CODICE DIRITTO AMMINISTRATIVO NUOVO CODICE DELLA STRADA E REGOL. ESECUZ CONDIZIONE GIURIDICA STRANIERO PEGNO E IPOTECA CONDOTTE ESTORSIVE PRESTAZIONE DI FATTO E CONTRATTO DI LAVORO CONFISCA PER EQUIVALENTE PRESTAZIONI DI FACERE E CONTRATTO DI ASSIC CONTIGUITA MAFIOSE E CONTIGUITRA CRIMINALI PRONTUARIO DEI NUOVI CONTRATTI DI LAVORO DAL FEDERALISMO DEVOL. ALLA SPENDING REVIEW RASSEGNA COD. PROC. PEN. VOL. III LIBRO III DEL DIRITTO DI ACCRESCIMENTO REGOLE. CONFLITTO, PARTECIPAZIONE DELLE MODIFICAZIONI DELLO STATUTO RESPONSABILITA MEDICA DIRITTO CIVILE MANUALE BREVE RICICLAGGIO E CORRUZIONE: PREVENZ. E CONTR DIRITTO DEL LAVORO AL TEMPO DELLA CRISI RIFORMA DEL LAVORO DIRITTO INTERNAZ. PRIVATO MANUALE BREVE SEMINARI SULLA RESPONSABILITA' DIRITTO PENALE MANUALE BREVE TABELLE MILANESI 2013 E DANNO NON PATRIM DIRITTO PENALE DELLA CRIMINALITA ORGANIZZATA UDIENZA PRELIMINARE DIRITTO PROCESSUALE CIVILE MANUALE BREVE ULTIMO SANTI ROMANO DISCIPLINA DEI GIOCHI IN ITALIA VALORE ORGANIZZ. ESERCIZIO PROVV. IMPRESA DOCUMENTO UNICO DI REGOLARITA CONTRIBUTIVA Pagamento: a mezzo c.c.p in data... tramite il vostro agente di zona a ricevimento fattura (riservato ad enti pubblici e società) mediante carta di credito: CARTA SI VISA MASTERCARD EUROCARD carta n scadenza... data di nascita... Cognome e Nome (ragione sociale)... Codice Fiscale... Attività... Indirizzo... Località... cap... E- mail Si informa che i dati da Lei forniti verranno inseriti nei data base della Dott. Giuffrè editore S.p.A. in conformità alla legge sulla tutela dei dati personali (n. 675 del 31/12/1996). Tali informazioni di cui si garantisce la riservatezza non saranno oggetto di comunicazione o diffusione a terzi. Esse potranno essere utilizzate unicamente per informazioni e aggiornamenti utili sulla nostra produzione e distribuzione. La Casa editrice è a disposizione per eventuali rettifiche o cancellazioni. Il sottoscritto autorizza espressamente ogni necessario ed opportuno trattamento dei dati di cui sopra per i fini inerenti e conseguenti l iniziativa oggetto del presente coupon. Data... Firma...

Indice sommario. PARTE PRIMA Il contratto e le parti

Indice sommario. PARTE PRIMA Il contratto e le parti Indice sommario Presentazione (di PAOLOEFISIO CORRIAS) 1 PARTE PRIMA Il contratto e le parti Capitolo I (di CLAUDIA SOLLAI) 13 Le fonti del contratto di agenzia 1. La pluralità di fonti. Il codice civile

Dettagli

Prot. n 1857/22 Circolare N 10/LUGLIO 2015 LUGLIO 2015 A tutti i colleghi (*)

Prot. n 1857/22 Circolare N 10/LUGLIO 2015 LUGLIO 2015 A tutti i colleghi (*) Prot. n 1857/22 Circolare N 10/LUGLIO 2015 LUGLIO 2015 A tutti i colleghi (*) LE ASSUNZIONI CONGIUNTE IN AGRICOLTURA. Il settore agricolo, in particolar modo per quel che concerne la gestione degli operai

Dettagli

Decorrenza della prescrizione dei crediti retributivi per i lavoratori cui si applicano le tutele crescenti

Decorrenza della prescrizione dei crediti retributivi per i lavoratori cui si applicano le tutele crescenti Decorrenza della prescrizione dei crediti retributivi per i lavoratori cui si applicano le tutele crescenti 08 Giugno 2015 Elisa Noto, Mariateresa Villani Sommario La prescrizione breve in materia di rapporto

Dettagli

Le novità per gli appalti pubblici

Le novità per gli appalti pubblici Le novità per gli appalti pubblici La legge 98/2013 contiene disposizioni urgenti per il rilancio dell economia del Paese e, fra queste, assumono particolare rilievo quelle in materia di appalti pubblici.

Dettagli

Deliberazione n.57/pareri/2008

Deliberazione n.57/pareri/2008 Deliberazione n.57/pareri/2008 REPUBBLICA ITALIANA CORTE DEI CONTI SEZIONE REGIONALE DI CONTROLLO PER LA LOMBARDIA composta dai magistrati: dott. Nicola Mastropasqua Presidente dott. Giorgio Cancellieri

Dettagli

Scheda approfondita LAVORO PART-TIME

Scheda approfondita LAVORO PART-TIME Scheda approfondita LAVORO PART-TIME Nozione Finalità Ambito soggettivo di applicazione Legenda Contenuto Precisazioni Riferimenti normativi Ambito oggettivo di applicazione Forma Durata Trattamento economico

Dettagli

Per i licenziamenti collettivi: semplificazione delle procedure, variabilità del regime sanzionatorio e termini più stretti per le impugnazioni

Per i licenziamenti collettivi: semplificazione delle procedure, variabilità del regime sanzionatorio e termini più stretti per le impugnazioni Per i licenziamenti collettivi: semplificazione delle procedure, variabilità del regime sanzionatorio e termini più stretti per le impugnazioni di Pierluigi Rausei * La Sezione II, del Capo III (Disciplina

Dettagli

Modello di organizzazione, gestione e controllo ex d.lgs. 231/01 PARTE SPECIALE- REATI SOCIETARI. Art. 25 Duodecies Impiego di cittadini di paesi

Modello di organizzazione, gestione e controllo ex d.lgs. 231/01 PARTE SPECIALE- REATI SOCIETARI. Art. 25 Duodecies Impiego di cittadini di paesi Modello di organizzazione, gestione e controllo ex d.lgs. 231/01 PARTE SPECIALE- REATI SOCIETARI. Art. 25 Duodecies Impiego di cittadini di paesi terzi il cui soggiorno è irregolare Adozione con delibera

Dettagli

Prof. Avv. Giuseppe Cataldi Parere sull incidenza, nell ordinamento italiano, della

Prof. Avv. Giuseppe Cataldi Parere sull incidenza, nell ordinamento italiano, della 1 Parere sull incidenza, nell ordinamento italiano, della sentenza della Corte europea dei diritti dell uomo con la quale la Francia è stata condannata per il divieto legislativo di costituire associazioni

Dettagli

a cura della Commissione di diritto societario dell Ordine dei dottori commercialisti e degli esperti contabili di Milano

a cura della Commissione di diritto societario dell Ordine dei dottori commercialisti e degli esperti contabili di Milano La ricostituzione della pluralità dei soci nella s.a.s. In ogni numero della rivista trattiamo una questione dibattuta a cui i nostri esperti forniscono una soluzione operativa. Una guida indispensabile

Dettagli

CORSO UNIVERSITARIO DI AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE IN SERVIZI PUBBLICI DIPARTIMENTO DI DIRITTO ECONOMIA E CULTURE. Anno accademico 2013-2014

CORSO UNIVERSITARIO DI AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE IN SERVIZI PUBBLICI DIPARTIMENTO DI DIRITTO ECONOMIA E CULTURE. Anno accademico 2013-2014 CORSO UNIVERSITARIO DI AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE IN SERVIZI PUBBLICI DIPARTIMENTO DI DIRITTO ECONOMIA E CULTURE Anno accademico 2013-2014 Como - Varese, 15 febbraio 2014 DESCRIZIONE DELLA PROPOSTA DI

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA LA CORTE DEI CONTI IN SEZIONE REGIONALE DI CONTROLLO PER LA LOMBARDIA

REPUBBLICA ITALIANA LA CORTE DEI CONTI IN SEZIONE REGIONALE DI CONTROLLO PER LA LOMBARDIA Lombardia 300/2014/PAR REPUBBLICA ITALIANA LA CORTE DEI CONTI IN SEZIONE REGIONALE DI CONTROLLO PER LA LOMBARDIA composta dai magistrati: dott. Gianluca Braghò dott. Donato Centrone dott. Andrea Luberti

Dettagli

Il comune non può costituire una fondazione per ricerca di finanziamenti

Il comune non può costituire una fondazione per ricerca di finanziamenti ........ Reperimento risorse per interventi in ambito culturale e sociale Il comune non può costituire una fondazione per ricerca di finanziamenti di Federica Caponi Consulente di enti locali... Non è

Dettagli

LINEE GUIDA in materia di discriminazioni sul lavoro

LINEE GUIDA in materia di discriminazioni sul lavoro LINEE GUIDA in materia di discriminazioni sul lavoro (adottate dall Ente in data 10/06/2014) La Provincia di Cuneo intende promuovere un ambiente di lavoro scevro da qualsiasi tipologia di discriminazione.

Dettagli

CODICE DI COMPORTAMENTO INTEGRATIVO ARTICOLO 1 OGGETTO

CODICE DI COMPORTAMENTO INTEGRATIVO ARTICOLO 1 OGGETTO CODICE DI COMPORTAMENTO INTEGRATIVO ARTICOLO 1 OGGETTO 1. Il presente Codice di Comportamento integrativo definisce, in applicazione dell'art. 54 del DLgs. n. 165/2001 come riformulato dall'art.1, comma

Dettagli

BREVI OSSERVAZIONI sul LAVORO DI PUBBLICA UTILITÀ

BREVI OSSERVAZIONI sul LAVORO DI PUBBLICA UTILITÀ BREVI OSSERVAZIONI sul LAVORO DI PUBBLICA UTILITÀ Tra le modifiche introdotte nell agosto 2010 all art. 186, C.d.S., vi è anche l inserimento del nuovo comma 9 bis, che prevede l applicazione del lavoro

Dettagli

SOCIETA COOPERATIVE TRA PROFESSIONISTI: ASPETTI FISCALI. Bologna, 22 luglio 2014

SOCIETA COOPERATIVE TRA PROFESSIONISTI: ASPETTI FISCALI. Bologna, 22 luglio 2014 SOCIETA COOPERATIVE TRA PROFESSIONISTI: ASPETTI FISCALI Bologna, 22 luglio 2014 INQUADRAMENTO NORMATIVO FISCALE La nuova disciplina sulle società tra professionisti non contiene alcuna norma in merito

Dettagli

L abuso edilizio minore

L abuso edilizio minore L abuso edilizio minore L abuso edilizio minore di cui all art. 34 del D.P.R. 380/2001. L applicazione della sanzione pecuniaria non sana l abuso: effetti penali, civili e urbanistici. Brunello De Rosa

Dettagli

Nel procedimento per la sospensione dell esecuzione del provvedimento impugnato (art. 5, L. 742/1969).

Nel procedimento per la sospensione dell esecuzione del provvedimento impugnato (art. 5, L. 742/1969). Il commento 1. Premessa La sospensione feriale dei termini è prevista dall art. 1, co. 1, della L. 07/10/1969, n. 742 1, il quale dispone che: Il decorso dei termini processuali relativi alle giurisdizioni

Dettagli

Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila

Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila Modello B) REGIONE ABRUZZO CONSIGLIO REGIONALE Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila acquisito di materiale di cancelleria per l Ufficio amministrativo

Dettagli

LA CORRUZIONE TRA PRIVATI:

LA CORRUZIONE TRA PRIVATI: LA CORRUZIONE TRA PRIVATI: APPROFONDIMENTI In data 18 ottobre 2012, dopo un lungo iter parlamentare, il Senato ha approvato il maxi-emendamento al Disegno di Legge recante Disposizioni per la prevenzione

Dettagli

COMUNE DI CAPOTERRA Provincia di Cagliari

COMUNE DI CAPOTERRA Provincia di Cagliari COMUNE DI CAPOTERRA Provincia di Cagliari UFFICIO DEL SEGRETARIO GENERALE Responsabile Settore Affari del Personale-Anticorruzione-Trasparenza CODICE DI COMPORTAMENTO INTEGRATIVO ARTICOLO 1 OGGETTO Il

Dettagli

1. Premessa. Il contesto generale.

1. Premessa. Il contesto generale. Linee di indirizzo del Comitato interministeriale (d.p.c.m. 16 gennaio 2013) per la predisposizione, da parte del Dipartimento della funzione pubblica, del PIANO NAZIONALE ANTICORRUZIONE di cui alla legge

Dettagli

ACCESSO CIVICO, ACCESSO AGLI ATTI E PROTEZIONE DEI DATI: AMBITO DI RILEVANZA

ACCESSO CIVICO, ACCESSO AGLI ATTI E PROTEZIONE DEI DATI: AMBITO DI RILEVANZA ACCESSO CIVICO, ACCESSO AGLI ATTI E PROTEZIONE DEI DATI: AMBITO DI RILEVANZA L art. 4 della L.P. 4/2014, nel regolamentare (ai commi 2, 3 e 4) la procedura per l esercizio dell accesso civico, ne definisce

Dettagli

Il sottoscritto... nato il.. a... in qualità di... dell impresa... con sede in... via. n. telefono...n. fax... indirizzo e-mail...pec...

Il sottoscritto... nato il.. a... in qualità di... dell impresa... con sede in... via. n. telefono...n. fax... indirizzo e-mail...pec... ALLEGATO A Istanza di inserimento nell Elenco operatori economici consultabile dall AGC 14 Trasporti e Viabilità Settore Demanio Marittimo Opere Marittime nelle procedure negoziate di cui all art. 125

Dettagli

Deliberazione n.119/2015/par. REPUBBLICA ITALIANA Corte dei conti Sezione di controllo per la Regione siciliana

Deliberazione n.119/2015/par. REPUBBLICA ITALIANA Corte dei conti Sezione di controllo per la Regione siciliana Deliberazione n.119/2015/par REPUBBLICA ITALIANA Corte dei conti Sezione di controllo per la Regione siciliana nella camera di consiglio del 12 febbraio 2015 visto il T.U. delle leggi sulla Corte dei conti,

Dettagli

RISOLUZIONE N. 211/E

RISOLUZIONE N. 211/E RISOLUZIONE N. 211/E Direzione Centrale Normativa e Contenzioso Roma,11 agosto 2009 OGGETTO: Sanzioni amministrative per l utilizzo di lavoratori irregolari Principio del favor rei 1. Premessa Al fine

Dettagli

Rivista scientifica bimestrale di Diritto Processuale Civile ISSN 2281-8693 Pubblicazione del 23.10.2014 La Nuova Procedura Civile, 6, 2014.

Rivista scientifica bimestrale di Diritto Processuale Civile ISSN 2281-8693 Pubblicazione del 23.10.2014 La Nuova Procedura Civile, 6, 2014. Rivista scientifica bimestrale di Diritto Processuale Civile ISSN 2281-8693 Pubblicazione del 23.10.2014 La Nuova Procedura Civile, 6, 2014 Editrice Comitato scientifico: Elisabetta BERTACCHINI (Professore

Dettagli

LA PENSIONE DI REVERSIBILITA (O AI SUPERSTITI)

LA PENSIONE DI REVERSIBILITA (O AI SUPERSTITI) LA PENSIONE DI REVERSIBILITA (O AI SUPERSTITI) La pensione di reversibilità (introdotta in Italia nel 1939 con il Rdl. n. 636) spetta ai: Superstiti del pensionato per invalidità, vecchiaia o anzianità,

Dettagli

Il requisito del pubblico concorso per enti anche formalmente o solo sostanzialmente pubblici. Pubblicizzazione giurisprudenziale e legislativa

Il requisito del pubblico concorso per enti anche formalmente o solo sostanzialmente pubblici. Pubblicizzazione giurisprudenziale e legislativa Il requisito del pubblico concorso per enti anche formalmente o solo sostanzialmente pubblici. Pubblicizzazione giurisprudenziale e legislativa di Sandro de Gotzen (in corso di pubblicazione in le Regioni,

Dettagli

Le Circolari della Fondazione Studi Consulenti del Lavoro. N.6 del 29.05.2013 SOCIETA TRA PROFESSIONISTI

Le Circolari della Fondazione Studi Consulenti del Lavoro. N.6 del 29.05.2013 SOCIETA TRA PROFESSIONISTI Le Circolari della Fondazione Studi Consulenti del Lavoro N.6 del 29.05.2013 SOCIETA TRA PROFESSIONISTI Introduzione Le Societá tra Professionisti, introdotte dalla legge 183/2010, sono una delle novitá

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA LA CORTE DEI CONTI IN SEZIONE REGIONALE DI CONTROLLO PER LA LOMBARDIA

REPUBBLICA ITALIANA LA CORTE DEI CONTI IN SEZIONE REGIONALE DI CONTROLLO PER LA LOMBARDIA Lombardia/169/2015/PAR REPUBBLICA ITALIANA LA CORTE DEI CONTI IN SEZIONE REGIONALE DI CONTROLLO PER LA LOMBARDIA composta dai magistrati: dott.ssa Simonetta Rosa dott. Gianluca Braghò dott. Donato Centrone

Dettagli

DOCUMENTO APPROVATO DAL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DEL 12 DICEMBRE

DOCUMENTO APPROVATO DAL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DEL 12 DICEMBRE REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DELL ORGANISMO DI VIGILANZA D.LGS 231/01 DI GALA S.P.A. DOCUMENTO APPROVATO DAL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DEL 12 DICEMBRE 2013 INDICE ARTICOLO 1 SCOPO E AMBITO DI APPLICAZIONE..3

Dettagli

LE FONTI DEL RAPPORTO DI LAVORO PRIVATO ALLE DIPENDENZE DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

LE FONTI DEL RAPPORTO DI LAVORO PRIVATO ALLE DIPENDENZE DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE LE FONTI DEL RAPPORTO DI LAVORO PRIVATO ALLE DIPENDENZE DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE REPORT ANNUALE - 2011 - ITALIA (Aprile 2011) Prof. Alessandra PIOGGIA INDICE 1. LA PRIVATIZZAZIONE 2. LE COMPETENZE

Dettagli

Un percorso nell affido

Un percorso nell affido Un percorso nell affido Progetto nazionale di promozione dell affidamento familiare Ministero del Lavoro della Salute e delle Politiche Sociali Coordinamento Nazionale Servizi Affido SOMMARIO Il PROGETTO

Dettagli

La normativa civilistica in tema di impugnativa di bilancio di s.p.a. e s.r.l.

La normativa civilistica in tema di impugnativa di bilancio di s.p.a. e s.r.l. Il bilancio delle società di capitali La sua impugnazione Firenze 15 giugno 2010 La normativa civilistica in tema di impugnativa di bilancio di s.p.a. e s.r.l. Francesco D Angelo (Università di Firenze)

Dettagli

1. Quali sono gli estremi per l iscrizione all Albo Nazionale Gestori Ambientali?

1. Quali sono gli estremi per l iscrizione all Albo Nazionale Gestori Ambientali? Domanda: Risposta (a cura di Maurizio Santoloci): Oggi un impresa edile che trasporta in proprio i rifiuti non pericolosi con proprio mezzo al contrario di quanto accadeva nella previdente disciplina deve

Dettagli

OIC ORGANISMO ITALIANO DI CONTABILITÀ PRINCIPI CONTABILI. Conti d ordine. Agosto 2014. Copyright OIC

OIC ORGANISMO ITALIANO DI CONTABILITÀ PRINCIPI CONTABILI. Conti d ordine. Agosto 2014. Copyright OIC OIC ORGANISMO ITALIANO DI CONTABILITÀ PRINCIPI CONTABILI Conti d ordine Agosto 2014 Copyright OIC PRESENTAZIONE L Organismo Italiano di Contabilità (OIC) si è costituito, nella veste giuridica di fondazione,

Dettagli

COMUNE DI FROSSASCO C.A.P. 10060 - PROVINCIA DI TORINO. Legge 24 novembre 1981, n. 689. D.Lgs. 18 agosto 2000, n. 267

COMUNE DI FROSSASCO C.A.P. 10060 - PROVINCIA DI TORINO. Legge 24 novembre 1981, n. 689. D.Lgs. 18 agosto 2000, n. 267 COMUNE DI FROSSASCO C.A.P. 10060 - PROVINCIA DI TORINO Regolamento per l applicazione delle sanzioni amministrative in materia di violazioni ai regolamenti e alle ordinanze comunali Legge 24 novembre 1981,

Dettagli

Circolare Informativa n 57/2013

Circolare Informativa n 57/2013 Circolare Informativa n 57/2013 TRATTAMENTO FISCALE E CONTRIBUTIVO DELLE SOMME EROGATE A SEGUITO DI TRANSAZIONE Pagina 1 di 9 INDICE Premessa pag.3 1) La transazione: aspetti giuridici pag. 3 2) Forme

Dettagli

Codice di Comportamento Genesi Uno. Linee Guida e Normative di Integrità e Trasparenza

Codice di Comportamento Genesi Uno. Linee Guida e Normative di Integrità e Trasparenza Codice di Comportamento Genesi Uno Linee Guida e Normative di Integrità e Trasparenza Caro Collaboratore, vorrei sollecitare la tua attenzione sulle linee guida ed i valori di integrità e trasparenza che

Dettagli

IL TRIBUNALE DELLE IMPRESE. Dalle Sezioni Specializzate della proprietà p industriale e intellettuale alle Sezioni Specializzate dell Impresa.

IL TRIBUNALE DELLE IMPRESE. Dalle Sezioni Specializzate della proprietà p industriale e intellettuale alle Sezioni Specializzate dell Impresa. Milano, 16 aprile 2012 CONSIGLIO SUPERIORE DELLA MAGISTRATURA UFFICIO DEI REFERENTI PER LA FORMAZIONE DECENTRATA DEL DISTRETTO DI MILANO LE RECENTI NOVITA' NORMATIVE E IL LORO IMPATTO SUL MONDO DELLA GIUSTIZIA:

Dettagli

le situazioni giuridiche soggettive del diritto AMMinisTrATiVo sommario:

le situazioni giuridiche soggettive del diritto AMMinisTrATiVo sommario: Capitolo Secondo Le situazioni giuridiche soggettive del diritto amministrativo Sommario: 1. Definizione di situazione giuridica soggettiva. - 2. Il diritto soggettivo. - 3. Gli interessi legittimi. -

Dettagli

TARSU e TIA, tra tariffa e tributo: analogie e differenze tra i due modelli nella gestione della finanza comunale.

TARSU e TIA, tra tariffa e tributo: analogie e differenze tra i due modelli nella gestione della finanza comunale. TARSU e TIA, tra tariffa e tributo: analogie e differenze tra i due modelli nella gestione della finanza comunale. di Ernesto Aceto Il settore della finanza locale è nell ambito del diritto tributario,

Dettagli

Il Consiglio superiore della magistratura, nella seduta del 6 dicembre 2006, ha adottato la seguente delibera:

Il Consiglio superiore della magistratura, nella seduta del 6 dicembre 2006, ha adottato la seguente delibera: Problematiche relative alla nuova formulazione dell art. 2 Legge Guarentigie. Interpretazione del nuovo testo dell'art. 2 L.G., così come modificato dal D.L.vo n. 109/2006 (Risoluzione del 6 dicembre 2006)

Dettagli

GUIDE Il lavoro part time

GUIDE Il lavoro part time Collana Le Guide Direttore: Raffaello Marchi Coordinatore: Annalisa Guidotti Testi: Iride Di Palma, Adolfo De Maltia Reporting: Gianni Boccia Progetto grafico: Peliti Associati Illustrazioni: Paolo Cardoni

Dettagli

Codice di autoregolamentazione Polite Pari Opportunità nei Libri di Testo (testo integrale)

Codice di autoregolamentazione Polite Pari Opportunità nei Libri di Testo (testo integrale) Codice di autoregolamentazione Polite Pari Opportunità nei Libri di Testo (testo integrale) Premesso che A) IL CONTESTO POLITICO - CULTURALE 1. Col Quarto Programma d azione (1996-2000) la politica europea

Dettagli

DECLINATORIA DI GIURISDIZIONE E CONTINUAZIONE DEL PROCESSO DAVANTI AL GIUDICE MUNITO DI GIURISDIZIONE (C.D. TRANSLATIO IUDICII)

DECLINATORIA DI GIURISDIZIONE E CONTINUAZIONE DEL PROCESSO DAVANTI AL GIUDICE MUNITO DI GIURISDIZIONE (C.D. TRANSLATIO IUDICII) DECLINATORIA DI GIURISDIZIONE E CONTINUAZIONE DEL PROCESSO DAVANTI AL GIUDICE MUNITO DI GIURISDIZIONE (C.D. TRANSLATIO IUDICII) CORTE DI CASSAZIONE; sezioni unite civili; sentenza, 22-02-2007, n. 4109

Dettagli

Articolo 55 D.Lgs. 18 agosto 2000, n. 267 Elettorato passivo

Articolo 55 D.Lgs. 18 agosto 2000, n. 267 Elettorato passivo ALL. 1) Articolo 55 D.Lgs. 18 agosto 2000, n. 267 Elettorato passivo 1. Sono eleggibili a sindaco, presidente della provincia, consigliere comunale, provinciale e circoscrizionale gli elettori di un qualsiasi

Dettagli

Ministero del Lavoro e della Previdenza Sociale. Direzione generale per l'attività Ispettiva

Ministero del Lavoro e della Previdenza Sociale. Direzione generale per l'attività Ispettiva Ministero del Lavoro e della Previdenza Sociale Direzione generale per l'attività Ispettiva Direzione generale della Tutela delle Condizioni di Lavoro Roma, 14 Giugno 2006 Circolare n. 17/2006 Prot. N.

Dettagli

Codice Deontologico degli psicologi italiani

Codice Deontologico degli psicologi italiani Codice Deontologico degli psicologi italiani Testo approvato dal Consiglio Nazionale dell Ordine nell adunanza del 27-28 giugno 1997 Capo I - Principi generali Articolo 1 Le regole del presente Codice

Dettagli

IL CALCIO VISTO CON GLI OCCHI DEI DILETTANTI

IL CALCIO VISTO CON GLI OCCHI DEI DILETTANTI IL CALCIO VISTO CON GLI OCCHI DEI DILETTANTI DAGLI AMATORI AI PROFESSIONISTI DI FATTO ATTRAVERSO LO STUDIO DELLE SOCIETÀ CALCISTICHE a cura di MATTEO SPERDUTI 2 0 1 5 INDICE ACRONIMI E ABBREVIAZIONI......

Dettagli

LEGGE REGIONALE 10 marzo 2014, n. 8

LEGGE REGIONALE 10 marzo 2014, n. 8 9306 LEGGE REGIONALE 10 marzo 2014, n. 8 Norme per la sicurezza, la qualità e il benessere sul lavoro. IL CONSIGLIO REGIONALE HA APPROVATO IL PRESIDENTE DELLA GIUNTA REGIONALE PROMULGA LA SEGUENTE LEGGE:

Dettagli

DIRIGENTI PUBBLICI. Nozione di giustificatezza nel licenziamento. di Marilena Cortese

DIRIGENTI PUBBLICI. Nozione di giustificatezza nel licenziamento. di Marilena Cortese DIRIGENTI PUBBLICI Nozione di giustificatezza nel licenziamento di Marilena Cortese Il rapporto di lavoro, in generale, sia esso a tempo determinato che indeterminato, può estinguersi per cause diverse

Dettagli

DDL 1345-S in materia di delitti ambientali. (Approvazione in Senato 4 marzo 2015)

DDL 1345-S in materia di delitti ambientali. (Approvazione in Senato 4 marzo 2015) DDL 1345-S in materia di delitti ambientali. (Approvazione in Senato 4 marzo 2015) Il testo inserisce nel codice penale un nuovo titolo, dedicato ai delitti contro l'ambiente, all'interno del quale vengono

Dettagli

ALLEGATO C FACSIMILE DICHIARAZIONE RILASCIATA ANCHE AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 445/2000

ALLEGATO C FACSIMILE DICHIARAZIONE RILASCIATA ANCHE AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 445/2000 ALLEGATO C FACSIMILE DICHIARAZIONE RILASCIATA ANCHE AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 445/2000 (N.B. la presente dichiarazione deve essere prodotta unitamente a copia fotostatica non autenticata

Dettagli

Pensione più lavoro part-time, i criteri nel pubblico impiego

Pensione più lavoro part-time, i criteri nel pubblico impiego Il decreto spiega tutte le possibilità e i limiti dell'eventuale cumulo Pensione più lavoro part-time, i criteri nel pubblico impiego (Dm Funzione pubblica 331 del 29.7.1997) da CittadinoLex del 12/9/2002

Dettagli

L AVVOCATO NEL CONTESTO INTERNAZIONALE ED EUROPEO

L AVVOCATO NEL CONTESTO INTERNAZIONALE ED EUROPEO L AVVOCATO NEL CONTESTO INTERNAZIONALE ED EUROPEO Firenze, 21 aprile, 12 e 26 maggio 2015 (15,00-18,30) Auditorium Adone Zoli dell Ordine degli Avvocati di Firenze c/o Nuovo Palazzo di Giustizia Viale

Dettagli

CONSIGLIO NAZIONALE FORENSE PRESSO IL MINISTERO DELLA GIUSTIZIA

CONSIGLIO NAZIONALE FORENSE PRESSO IL MINISTERO DELLA GIUSTIZIA REGOLAMENTO 16 luglio 2014, n. 6 Regolamento per la formazione continua IL CONSIGLIO NAZIONALE FORENSE nella seduta del 16 luglio 2014 visto l art. 11 della legge 31 dicembre 2012, n. 247, rubricato Formazione

Dettagli

Consiglio nazionale del notariato, Studio 98-2013/I; Codice civile, art. 2363; D.lgs. 17 gennaio 2003, n. 6 (Riforma societaria).

Consiglio nazionale del notariato, Studio 98-2013/I; Codice civile, art. 2363; D.lgs. 17 gennaio 2003, n. 6 (Riforma societaria). Luogo di convocazione dell assemblea nelle società di capitali della Dott.ssa Roberta De Pirro L ADEMPIMENTO Il Consiglio nazionale del notariato, nello Studio n. 98-2013/I ha fatto il punto sul luogo

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA. Titolo I Norme comuni

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA. Titolo I Norme comuni REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA Titolo I Norme comuni Art. 1 Oggetto e finalità del Regolamento 1. Il presente regolamento disciplina il conferimento

Dettagli

Il pagamento diretto ai subappaltatori: dalle risoluzioni dell Autorità alle disposizioni di legge

Il pagamento diretto ai subappaltatori: dalle risoluzioni dell Autorità alle disposizioni di legge Il pagamento diretto ai subappaltatori: dalle risoluzioni dell Autorità alle disposizioni di legge di Matteo Lariccia Sommario: 1. Premessa. La disciplina e i termini dell intervento legislativo, in funzione

Dettagli

IN NOME DEL POPOLO ITALIANO. Il Consiglio di Stato. in sede giurisdizionale (Sezione Sesta) DECISIONE

IN NOME DEL POPOLO ITALIANO. Il Consiglio di Stato. in sede giurisdizionale (Sezione Sesta) DECISIONE N. 01133/2010 01471/2009 REG.DEC. REG.RIC. R E P U B B L I C A I T A L I A N A ha pronunciato la presente IN NOME DEL POPOLO ITALIANO Il Consiglio di Stato in sede giurisdizionale (Sezione Sesta) DECISIONE

Dettagli

PER IMPRESE/SOCIETA. Presentata dall Impresa

PER IMPRESE/SOCIETA. Presentata dall Impresa PER IMPRESE/SOCIETA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL AUTORITÀ NAZIONALE ANTICORRUZIONE Via M.Minghetti 10 00187 Roma CIG 6253408B85 GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI CONCERNENTI

Dettagli

L'EVOLUZIONE DEL PART-TIME NEL CONTRATTO DEL COMPARTO NAZIONALE DELLA SANITA' PUBBLICA

L'EVOLUZIONE DEL PART-TIME NEL CONTRATTO DEL COMPARTO NAZIONALE DELLA SANITA' PUBBLICA L'EVOLUZIONE DEL PART-TIME NEL CONTRATTO DEL COMPARTO NAZIONALE DELLA SANITA' PUBBLICA a cura del Nucleo Promozione e Sviluppo Responsabile: Cesare Hoffer Il presente documento non ha la pretesa di essere

Dettagli

Scadenza 26/05/2015 Domanda n

Scadenza 26/05/2015 Domanda n Scadenza 26/05/2015 Domanda n Spazio riservato al Protocollo AL COMUNE DI PESCARA Settore Manutenzioni Servizio Politiche della Casa Il/La sottoscritto/a (Cognome) (Nome) nato/a a prov. il / / cittadinanza

Dettagli

OSSERVAZIONI AL REGOLAMENTO IN PUBBLICA CONSULTAZIONE

OSSERVAZIONI AL REGOLAMENTO IN PUBBLICA CONSULTAZIONE OSSERVAZIONI AL REGOLAMENTO IN PUBBLICA CONSULTAZIONE Quest Associazione apprezza la decisione dell ISVAP di avviare la procedura per la revisione del regolamento n.5/2006, sull attività degli intermediari

Dettagli

DIRITTI DEI CONSUMATORI

DIRITTI DEI CONSUMATORI DIRITTI DEI CONSUMATORI 1. Quali sono i diritti dei consumatori stabiliti dal Codice del Consumo 2. Qual è la portata della disposizione? 3. Qual è l origine dell elencazione? 4. In che cosa consiste il

Dettagli

Ministero del Lavoro e della Previdenza. Sociale

Ministero del Lavoro e della Previdenza. Sociale Partenza - Roma, 14/02/2007 Prot. 13 / SEGR / 0004746 Ministero del Lavoro e della Previdenza Sociale Oggetto: Adempimenti connessi alla instaurazione, trasformazione e cessazione dei rapporti di lavoro

Dettagli

Metodi e strategie per la redazione di una tesi di dottorato in diritto comparto

Metodi e strategie per la redazione di una tesi di dottorato in diritto comparto Metodi e strategie per la redazione di una tesi di dottorato in diritto comparto Elena Sorda Con le note del Prof. G. Rolla Premessa Questo breve scritto nasce dall idea, espressa dal Prof. Rolla, di individuare

Dettagli

Fiscal News N. 206. Sospensione feriale dei termini processuali. La circolare di aggiornamento professionale 23.07.2013. Premessa

Fiscal News N. 206. Sospensione feriale dei termini processuali. La circolare di aggiornamento professionale 23.07.2013. Premessa Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale N. 206 23.07.2013 Sospensione feriale dei termini processuali Categoria: Contenzioso Sottocategoria: Processo tributario Anche quest anno, come di

Dettagli

PARITA DI TRATTAMENTO TRA LAVORATORI

PARITA DI TRATTAMENTO TRA LAVORATORI PARITA DI TRATTAMENTO TRA LAVORATORI di Lorenzo Marinelli* Il presente elaborato intende porsi il problema relativo alla possibilità per il datore di lavoro nell ambito dei rapporti privatistici di porre

Dettagli

STUDIO LEGALE INTERNAZIONALE AVV. ALFONSO MARRA GIURISTA LINGUISTA

STUDIO LEGALE INTERNAZIONALE AVV. ALFONSO MARRA GIURISTA LINGUISTA STUDIO LEGALE INTERNAZIONALE AVV. ALFONSO MARRA GIURISTA LINGUISTA ABILITATO AL BILINGUISMO TEDESCO - ITALIANO DALLA PROVINCIA AUTONOMA DI BOLZANO IDONEO ALL ESAME DI STATO DI COMPETENZA LINGUISTICA CINESE

Dettagli

La delega di funzioni in materia di illeciti amministrativi: brevi appunti operativi per la vigilanza ambientale

La delega di funzioni in materia di illeciti amministrativi: brevi appunti operativi per la vigilanza ambientale La delega di funzioni in materia di illeciti amministrativi: brevi appunti operativi per la vigilanza ambientale A cura della Dott.ssa Stefania Pallotta Il primo nucleo di ogni attività di accertamento

Dettagli

SEZIONE TERZA. Le fonti degli enti locali

SEZIONE TERZA. Le fonti degli enti locali SEZIONE TERZA Le fonti degli enti locali 2.1. Presentazione di Edmondo Mostacci L insieme delle fonti endogene degli enti locali costituisce un sottoinsieme un microcosmo, secondo la efficace definizione

Dettagli

Art. 1. Art. 2. Art. 3.

Art. 1. Art. 2. Art. 3. L. 20-3-1865 n. 2248. Legge sul contenzioso amministrativo (All. E) (2) (3). (1) Pubblicata nella Gazz. Uff. 27 aprile 1865. (2) Vedi, anche, la L. 6 dicembre 1971, n. 1034. (3) Con riferimento al presente

Dettagli

ART. 19 Costituzione delle rappresentanze sindacali aziendali

ART. 19 Costituzione delle rappresentanze sindacali aziendali 121 TITOLO III - DELL ATTIVITÀ SINDACALE ART. Costituzione delle rappresentanze sindacali aziendali Rappresentanze sindacali aziendali possono essere costituite ad iniziativa dei lavoratori in ogni unità

Dettagli

Operazioni, attività e passività in valuta estera

Operazioni, attività e passività in valuta estera OIC ORGANISMO ITALIANO DI CONTABILITÀ PRINCIPI CONTABILI Operazioni, attività e passività in valuta estera Agosto 2014 Copyright OIC PRESENTAZIONE L Organismo Italiano di Contabilità (OIC) si è costituito,

Dettagli

Legge federale sul Tribunale federale dei brevetti

Legge federale sul Tribunale federale dei brevetti Legge federale sul Tribunale federale dei brevetti (Legge sul Tribunale federale dei brevetti; LTFB) Avamprogetto del... L Assemblea federale della Confederazione Svizzera, visto l articolo 191a capoverso

Dettagli

La Società tra Professionisti

La Società tra Professionisti Paolo Tonalini Notaio La Società tra Professionisti Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Pavia in collaborazione con Banca Generali Relazione al Convegno del 6 marzo 2015 NOTAIO

Dettagli

Cos è e come si costituisce una cooperativa. Roberta Trovarelli Legacoop Emilia Romagna

Cos è e come si costituisce una cooperativa. Roberta Trovarelli Legacoop Emilia Romagna Cos è e come si costituisce una cooperativa Roberta Trovarelli Legacoop Emilia Romagna 1 Che cos è una cooperativa un'associazione autonoma di persone che si uniscono volontariamente per soddisfare i propri

Dettagli

7 L atto di appello. 7.1. In generale (notazioni processuali)

7 L atto di appello. 7.1. In generale (notazioni processuali) 7 L atto di appello 7.1. In generale (notazioni processuali) L appello è un mezzo di impugnazione ordinario, generalmente sostitutivo, proposto dinanzi a un giudice diverso rispetto a quello che ha emesso

Dettagli

2. 1. Il datore di lavoro, imprenditore o non imprenditore, deve comunicare per iscritto il licenziamento al prestatore di lavoro.

2. 1. Il datore di lavoro, imprenditore o non imprenditore, deve comunicare per iscritto il licenziamento al prestatore di lavoro. L. 15 luglio 1966, n. 604 (1). Norme sui licenziamenti individuali (2). (1) Pubblicata nella Gazz. Uff. 6 agosto 1966, n. 195. (2) Il comma 1 dell art. 1, D.Lgs. 1 dicembre 2009, n. 179, in combinato 1.

Dettagli

Paghe. Lavoro part-time: il minimale ai fini contributivi Fabio Licari - Consulente del lavoro

Paghe. Lavoro part-time: il minimale ai fini contributivi Fabio Licari - Consulente del lavoro Lavoro part-time: il minimale ai fini contributivi Fabio Licari - Consulente del lavoro Obblighi contributivi Calcolo dei contributi Con l instaurazione del rapporto di lavoro, sorge anche l obbligazione

Dettagli

IL PRINCIPIO DEL NE BIS IN IDEM E LA SENTENZA GRANDE STEVENS : PRONUNCIA EUROPEA E RIFLESSI NAZIONALI

IL PRINCIPIO DEL NE BIS IN IDEM E LA SENTENZA GRANDE STEVENS : PRONUNCIA EUROPEA E RIFLESSI NAZIONALI IL PRINCIPIO DEL NE BIS IN IDEM E LA SENTENZA GRANDE STEVENS : PRONUNCIA EUROPEA E RIFLESSI NAZIONALI Nota a: Corte EDU, Grande Stevens e altri contro Italia - ric. 18640/10, 18647/10, 18663/10, 18668/10

Dettagli

CONVENZIONE TRA LA SANTA SEDE E IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA IN MATERIA FISCALE

CONVENZIONE TRA LA SANTA SEDE E IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA IN MATERIA FISCALE CONVENZIONE TRA LA SANTA SEDE E IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA IN MATERIA FISCALE La Santa Sede ed il Governo della Repubblica Italiana, qui di seguito denominati anche Parti contraenti; tenuto conto

Dettagli

Ente Appaltante: Istituto Comprensivo Statale GIOVANNI FALCONE - VIA PISA - P.ZZA GIOVANNI XXIII - 95037 - SAN GIOVANNI LA PUNTA (PROV.

Ente Appaltante: Istituto Comprensivo Statale GIOVANNI FALCONE - VIA PISA - P.ZZA GIOVANNI XXIII - 95037 - SAN GIOVANNI LA PUNTA (PROV. All. 2) al Disciplinare di gara Spett.le Istituto Comprensivo Statale GIOVANNI FALCONE Via Pisa - P.zza Giovanni XXIII 95037 - San Giovanni La Punta Oggetto: GARA PER L AFFIDAMENTO DEI LAVORI RELATIVI

Dettagli

OGGETTO: Mediazione tributaria Modifiche apportate dall articolo 1, comma 611, della legge 27 dicembre 2013, n. 147 Chiarimenti e istruzioni operative

OGGETTO: Mediazione tributaria Modifiche apportate dall articolo 1, comma 611, della legge 27 dicembre 2013, n. 147 Chiarimenti e istruzioni operative CIRCOLARE N. 1/E Direzione Centrale Affari Legali e Contenzioso Roma, 12 febbraio 2014 OGGETTO: Mediazione tributaria Modifiche apportate dall articolo 1, comma 611, della legge 27 dicembre 2013, n. 147

Dettagli

di Roberto Fontana, magistrato

di Roberto Fontana, magistrato 10.1.2014 LE NUOVE NORME SULLA FISSAZIONE DELL UDIENZA E LA NOTIFICAZIONE DEL RICORSO E DEL DECRETO NEL PROCEDIMENTO PER DICHIARAZIONE DI FALLIMENTO di Roberto Fontana, magistrato Sommario. 1. La nuova

Dettagli

Legge 15 luglio 1966 n. 604 Norme sui licenziamenti individuali. pubblicata nella G.U. n. 195 del 6 agosto 1966. con le modifiche della

Legge 15 luglio 1966 n. 604 Norme sui licenziamenti individuali. pubblicata nella G.U. n. 195 del 6 agosto 1966. con le modifiche della Legge 15 luglio 1966 n. 604 Norme sui licenziamenti individuali pubblicata nella G.U. n. 195 del 6 agosto 1966 con le modifiche della legge 4 novembre 2010, n. 183 (c.d. Collegato Lavoro) Legge 28 giugno

Dettagli

TRIBUNALE DI PORDENONE. Decreto ex art. 180, comma V, R.D. 16 marzo 1942 n. 267

TRIBUNALE DI PORDENONE. Decreto ex art. 180, comma V, R.D. 16 marzo 1942 n. 267 TRIBUNALE DI PORDENONE Decreto ex art. 180, comma V, R.D. 16 marzo 1942 n. 267 Il Tribunale, riunito in camera di consiglio nelle persone dei magistrati: - dr. Enrico Manzon - Presidente - dr. Francesco

Dettagli

Le opposizioni ex artt. 615, 617 e 618 c.p.c.

Le opposizioni ex artt. 615, 617 e 618 c.p.c. Le opposizioni ex artt. 615, 617 e 618 c.p.c. La riforma del processo esecutivo ha modificato sensibilmente la fase eventuale delle opposizioni siano esse all esecuzione, agli atti esecutivi o di terzi

Dettagli

Fatturazione verso soggetti non residenti: le nuove regole dal 1 gennaio 2013

Fatturazione verso soggetti non residenti: le nuove regole dal 1 gennaio 2013 Ai Gentili Clienti Fatturazione verso soggetti non residenti: le nuove regole dal 1 gennaio 2013 Con i co. da 324 a 335 dell unico articolo della L. 24.12.2012 n. 228 (Legge di Stabilità 2013), l ordinamento

Dettagli

CODICE ETICO. Sommario 1. Premessa Pag. 2 2. Principi Pag. 2

CODICE ETICO. Sommario 1. Premessa Pag. 2 2. Principi Pag. 2 Sommario 1. Premessa Pag. 2 2. Principi Pag. 2 2.1 Principi generali Pag. 2 2.2. Principi di condotta Pag. 2 2.3 Comportamenti non etici Pag. 3 2.3. Principi di trasparenza Pag. 4 3 Relazioni can il personale

Dettagli

Per IMPRESE/SOCIETA. Presentata dalla Impresa

Per IMPRESE/SOCIETA. Presentata dalla Impresa MARCA DA BOLLO DA 14,62 Per IMPRESE/SOCIETA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL AUTORITA PER LA VIGILANZA SUI CONTRATTI PUBBLICI DI LAVORI, SERVIZI E FORNITURE Via di Ripetta, 246 00186 - Roma CIG 03506093B2

Dettagli

(Atti non legislativi) REGOLAMENTI

(Atti non legislativi) REGOLAMENTI 24.12.2013 Gazzetta ufficiale dell Unione europea L 352/1 II (Atti non legislativi) REGOLAMENTI REGOLAMENTO (UE) N. 1407/2013 DELLA COMMISSIONE del 18 dicembre 2013 relativo all applicazione degli articoli

Dettagli

Il trattamento dei dati personali e l utilizzo degli strumenti informatici in ambito lavorativo

Il trattamento dei dati personali e l utilizzo degli strumenti informatici in ambito lavorativo Il trattamento dei dati personali e l utilizzo degli strumenti informatici in ambito lavorativo Argomenti 1) Trattamento dei dati personali. Cenno ai principi generali per il trattamento e la protezione

Dettagli

.Legge 20 ottobre 1990, n. 302 Norme a favore delle vittime del terrorismo e della criminalità organizzata

.Legge 20 ottobre 1990, n. 302 Norme a favore delle vittime del terrorismo e della criminalità organizzata STRALCIO DI ALTRE LEGGI IN CUI, SEMPRE INGRASSETTO, SONO EVIDENZIATI ALTRI BENEFICI VIGENTI A FAVORE DELLE VITTIME DEL TERRORISMO.Legge 20 ottobre 1990, n. 302 Norme a favore delle vittime del terrorismo

Dettagli

Il concorso di persone nell illecito amministrativo ambientale: la disciplina normativa e la prassi applicativa

Il concorso di persone nell illecito amministrativo ambientale: la disciplina normativa e la prassi applicativa Il concorso di persone nell illecito amministrativo ambientale: la disciplina normativa e la prassi applicativa A cura della Dott.ssa Stefania Pallotta L art. 5 della legge n. 24 novembre 1981, n. 689

Dettagli

ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI DELLA GIUNTA CAPITOLINA (SEDUTA DEL 30 DICEMBRE 2014)

ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI DELLA GIUNTA CAPITOLINA (SEDUTA DEL 30 DICEMBRE 2014) Protocollo RC n. 28105/14 ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI DELLA GIUNTA CAPITOLINA (SEDUTA DEL 30 DICEMBRE 2014) L anno duemilaquattordici, il giorno di martedì trenta del mese di dicembre, alle

Dettagli