Attività Internazionali International Activities

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Attività Internazionali International Activities"

Transcript

1 Attività Internazionali International Activities REPORT ANNUALE ANNUAL REPORT 2013

2 INTRODUZIONE - FOREWORD Introduzione Foreword Il report annuale delle Attività Internazionali dell Ospedale Pediatrico Bambino Gesù ci consente di fare il punto sul nostro impegno al di fuori dei confini nazionali, anche lì accanto ai più fragili tra gli svantaggiati. In fondo anche all estero quello che amiamo fare è sempre la stessa cosa: raggiungere tutti i bambini bisognosi di cure e offrirci a loro come medici e come persone. Anche in questi casi ciò che ci contraddistingue è il desiderio di portare gli standard del nostro ospedale nei paesi in difficoltà poveri e nelle zone più svantaggiate, ma non solo. Lo spirito dei nostri progetti sta nel rendere durature le nostre azioni che, proprio per questa ragione, sono sempre realizzate con il coinvolgimento delle istituzioni locali e dei professionisti del luogo. È così che tramite la formazione e il trasferimento delle competenze rendiamo i nostri progetti sostenibili nel tempo, applicando metodi di lavoro che integrano la medicina pediatrica di alto livello con la cooperazione internazionale. Quest anno le nostre attività nel mondo sono continuate sulla stessa linea degli anni passati, ma nuovi paesi e attività si sono aggiunti, anche alla luce di alcune gravi crisi internazionali e umanitarie. È il caso delle missioni di sostegno alle popolazioni siriane. Un contesto di devastazione e un paese, la Siria, ormai dilaniato da una guerra in cui spesso sono i bambini a pagare il prezzo più elevato. Continueremo ancora in questa direzione, mantenendo fermi i nostri obiettivi così come i nostri principi. Consapevoli del fatto che così facendo nel sostegno e nella cura ai più piccoli, non solo in Italia ma nelle diverse parti del mondo, rinnoviamo ogni volta e per sempre ciò che il Bambino Gesù è sempre stato e quanto ancora continuerà ad essere. The Annual Report of the International Activities of Bambino Gesù Children s Hospital points out our commitment outside the national borders, among the weakest and the most disadvantaged. After all, even abroad, we love doing always the same thing: reaching out children in need of care and treatment and offer ourselves as doctors and persons. We are encouraged by the desire to export our hospital s standards to poor countries in difficulty and to the most disadvantaged areas in the world, but this is not all. Our activities aim at turning our projects into long-lasting actions, which, therefore, are always carried out with the involvement of local authorities and experts. Our projects become sustainable in time through training activities and knowledge transferring; we combine high-level pediatric care with international cooperation in our working methods. ATTIVITÀ INTERNAZIONALI - REPORT ANNUALE 2013 This year our activities all over the world have followed the same track of previous years with the addition of new countries and activities, also as a result of the deep and serious international and humanitarian crises. That is the case of the missions to support the Syrian refugees. A background of devastation in a country, Syria, torn by a war where children are often those who pay the highest price. We will continue into that direction, keeping our goals as well as our principles, being aware of the fact that by supporting and treating children, not only in Italy but also all over the world, we will renew forever what the Bambino Gesù Children s Hospital has always been and will always be. Giuseppe Profiti Il Presidente 2

3 I numeri non sono ne saranno la nostra priorità, (quest anno OPBG ha offerto cure gratuite per bambini poveri), sono un riflettore per i molti che ne possono rimanere stupiti, interessati e che forse mostreranno un ammirazione transitoria, ma la conta dell essere umano sofferente, rimarrà solamente un numero, nel back stage abbiamo le nostre passioni che ci muovono, la possibilità ed il privilegio di poter dare senza richiesta di ricompensa. La chiave di lettura del nostro comportamento a favore di coloro che più necessitano e più non possono è una onestissima umiltà nell intraprendere un viaggio in Paesi che da millenni hanno regole, culture, abitudini verso le quali ci poniamo con devozione, desideriamo essere un supporto, una mano tesa e la gioia di conoscerci a fondo. Formare un medico o un infermiere significa offrire coinvolgimenti professionali non denaro, creare nuove opportunità che altrimenti non sarebbero possibili per il Paese che ci ospita, essere a disposizione sempre anche per le piccole cose. INTRODUZIONE - FOREWORD La realizzazione dei progetti che il nostro Ospedale propone ha sempre come comune denominatore il rapporto fiduciario e il rispetto, principi necessari per fare scorrere serenamente ogni azione per il bene dei piccoli che curiamo. Entrambi nascono dalla conoscenza, e la conoscenza richiede impegno, investimento, sforzo. Ogni anno nascono nuovi progetti a favore della salute, fra carestie, conflitti e sofferenze di molti inconsapevoli ed innocenti, i nostri medici, infermieri, tecnici e cooperanti donano e mettono a disposizione con il cuore, le loro persone, vivendo realtà lontane e condividendo esperienze alla ricerca continua del fine ultimo, un bambino da aiutare. Questo Report rappresenta la sintesi di un impegno costante, di una necessità che condividiamo, generare energia positiva, cercare di percorrere la strada dei giusti, dimostrare sempre ed in ogni momento che gli aspetti finanziari sono un solo mezzo, ciò che conta è l impegno ricambiato e duraturo per edificare un Tempio all interno del quale ci si può comprendere, amare ed aiutare. Numbers are not our priority (this year OPBG has treated poor children free of charge). They can act as reflectors for those who will be struck by them, interested and maybe temporarily amazed. However, the counting of suffering human beings will only remain a matter of numbers. In the back stage, we are moved by our passions, the chance and privilege of being able to offer without asking for anything back. Our attitude in favor of those who are in need of help is an honest humbleness towards Countries that for thousands years have had their rules, cultures and habits. We look at them with commitment; acting inspired by the desire to help, offering support hand in hand and the pleasure of meeting each other. Training a doctor or a nurse means offering professional commitment, not money; creating for them new opportunities that would otherwise be unavailable, being always at their disposal, even for the smallest issues. The projects that our Hospital carries out all share a common denominator: trust and respect. These are the required principles to implement activities to care for the children with equanimity. They both come from knowledge and knowledge needs commitment, investment, and effort. Every year new healthcare projects are put in place in places marked of poverty, conflicts, wars and distress of many innocent children. Our doctors, nurses, technicians and co-workers donate and help with their hearts and their bodies, by experiencing different realities, sharing skills, always aiming at the ultimate goal: helping children. This Report is the summary of an uninterrupted commitment: to produce positive energy, trying to follow the correct path, always proving that financial issues are only a mean. What matters is long lasting commitment in order to build a Temple where we can share deep empathy and joy for giving. Lorenzo Borghese Responsabile Attività Internazionali INTERNATIONAL ACTIVITIES - ANNUAL REPORT

4 Indice Index

5 INTRODUZIONE FOREWORD AREE DI INTERVENTO PROJECT COUNTRIES STORIA, MISSIONE E VISION OUR HISTORY, MISSION AND VISION STRUTTURA ORGANIZZATIVA ORGANIZATIONAL STRUCTURE CAMBOGIA CAMBODIA TANZANIA ITIGI TANZANIA ITIGI TANZANIA DODOMA TANZANIA DODOMA VIETNAM VIETNAM HAITI HAITI GEMELLAGGI TWINNINGS ALTRI PAESI CON CUI OPBG COLLABORA OTHER COUNTRIES WHERE OPBG WORKS FORMAZIONE TRAINING TESTIMONIANZE ACCOUNTS VOLONTARIATO VOLUNTEERING PARTNERS, AMICI & DONATORI PARTNERS, FRIENDS & DONORS

6 AREE DI INTERVENTO - PROJECT COUNTRIES Aree di Intervento Project countries HAITI VENEZUELA ATTIVITÀ INTERNAZIONALI - REPORT ANNUALE 2013 Sono molteplici gli Stati esteri in cui i bambini, negli ultimi diciannove anni, hanno ricevuto aiuto per parte dell Ospedale Pediatrico Bambino Gesù. Gli aiuti si sono concretizzati attraverso solidi programmi di Cooperazione Internazionale ideati per offrire visite specialistiche, interventi chirurgici, formazione e aggiornamento professionale specializzato al personale medico ed infermieristico dei paesi in cui maggiore è il bisogno di conoscenze pediatriche. Queste iniziative sono anche un occasione unica di scambio culturale e di crescita per tutti. Bambino Gesù Children s hospital has been supporting children in many foreign countries in the last nineteen years. International Cooperation programs have been designed to supply these countries with good standards of pediatric knowledge and offer a base for cultural exchange and growth for all through surgeries, specialized professional training for doctors, medical personnel and nursing staff. CHILE 6

7 AREE DI INTERVENTO - PROJECT COUNTRIES RUSSIA MACEDONIA LEBANON JORDAN VIETNAM CAMBODIA TANZANIA ITIGI-DODOMA Bambino Gesù Children s Hospital Centre Training and assistance projects Twinning with other hospitals INTERNATIONAL ACTIVITIES - ANNUAL REPORT

8 STORIA, MISSIONE E VISIONE - OUR HISTORY, MISSION AND VISION Storia Our history Dall inizio degli anni 80 l Ospedale si occupa di assistere e curare bambini nei paesi in via di sviluppo. La storia delle attività internazionali OPBG è quella di un cammino che ha mosso i primi passi grazie all impegno assunto dall ospedale nell accogliere e curare bambini provenienti da Paesi sconvolti da conflitti o fortemente disagiati. Un assistenza presto risultata insufficiente perché limitata ai soli piccoli pazienti che si riusciva a portare in Italia. È per questo che alcuni medici cominciarono a manifestare l esigenza di intervenire direttamente nei Paesi bisognosi di attenzioni. L Eritrea fu tra i primi ad accogliere i medici OPBG nel corso degli anni ottanta per dirigere il reparto di Pediatria presso l Ospedale Regina Elena di Asmara (Eritrea). Da questa esperienza è nata l idea di una presenza stabile e istituzionalizzata che passasse anche attraverso accordi con i governi locali, per sviluppare iniziative adatte a fornire un servizio di assistenza ancor più completo ed efficiente che non poteva certo esaurirsi nell intervento del singolo medico. Idee che hanno trovato uno sviluppo nel tempo. E proprio grazie all esperienza maturata oggi l ospedale può contare su un servizio strutturato che parte dalla sede centrale dell ospedale e si radica nei paesi in cui esso interviene. L esperienza ha consentito anche di acquisire e di applicare i principi di sostenibilità e le modalità operative più moderna cooperazione internazionale. L Ospedale Bambino Gesù ha così dato vita a diversi progetti sanitari in molti paesi del mondo, offrendo possibilità di servizi sanitari adeguati attraverso medici, infermieri e personale qualificato che stabilmente si impegnano nei Paesi ove i Progetti sono attivi. Attualmente l impegno di OPBG si concretizza con interventi assistenziali di cooperazione: Centri Clinico-Chirurgici, progetti di alta specializzazione, formazione residenziale, assistenza clinico-chirurgica in OPBG per i casi più gravi The Hospital has been helping and treating children in developing countries since the early 80s. Caring for highly disadvantaged children has been the commitment of the International Activities office since its establishment within the Bambino Gesù Children s Hospital (OPBG). ATTIVITÀ INTERNAZIONALI - REPORT ANNUALE 2013 The Pediatric ward of the Regina-Elena Hospital in Asmara (Eritrea) was the first to host OPBG doctors back in the 80s. This experience paved the way to a more institutionalized and stable presence in countries where the single doctor s help was not enough but rather an overarching and more efficient support was needed, also by means of appropriate agreements with local governments. Ideas that have been developed through time. On the basis of the experience acquired, the Hospital can now count on a permanent office in Rome and a rooted service in the countries in which it intervenes. The principles of sustainability and the operating methods of the international cooperation were applied to our international activities. Bambino Gesù Children s Hospital has then launched many health projects all over the world, where doctors, nurses and qualified personnel permanently provide proper healthcare services in Countries where OPBG projects are present. At present there are many OPBG s healthcare cooperation projects: Clinical and Surgical centers, High-quality specialist medical Projects, residential training, clinical and surgical care at the OPBG for the most severe cases. 8

9 Missione Our mission Chi lavora al Bambino Gesù è consapevole di essere parte di un Ospedale senza mura, perimetri o limiti, grande cinque Continenti. Cambogia, Tanzania, Vietnam o Russia, più che luoghi di una missione sono in realtà la realizzazione di un idea, poiché lo scopo è sempre lo stesso ovunque: non più soltanto curare i bambini a livello medico, ma prendersi cura di loro in maniera completa. E questa continua ad essere la missione delle Attività Internazionali OPBG. All the staff of Bambino Gesù Children s Hospital are aware of working for a hospital which has no walls, no perimeters or constraints and that is five-continent wide. Cambodia, Tanzania, Vietnam or Russia, are an idea that comes true, rather than project countries, for the aim is the same everywhere: not only medically treating children, but caring for them. That is still the mission of the International Activities office of the OPBG. STORIA, MISSIONE E VISIONE - OUR HISTORY, MISSION AND VISION Vision Our vision Curare i malati, servire gli infermi è il comandamento che ispira l azione dell Ospedale Pediatrico Bambino Gesù. Il bambino e la sua famiglia sono al centro di ogni attività, e il benessere psicofisico di bambini e adolescenti è l obiettivo che l Ospedale intende conseguire, nel rispetto dei principi morali ed etici della fede cattolica. L OPBG persegue l eccellenza delle prestazioni sanitarie, risultato di ricerca e clinica d avanguardia. Care for the sick, serve the infirm this is the commandment inspiring the action of the Bambino Gesù Children s Hospital. The child and the family are in the heart of every activity, and the mental and physical wellbeing of children is the goal that the Hospital seeks to achieve, in accordance with the ethical and moral principles of the Catholic faith. OPBG pursues the excellence of healthcare services, as a result of state-of-the-art research and clinics. INTERNATIONAL ACTIVITIES - ANNUAL REPORT

10 STRUTTURA ORGANIZZATIVA - ORGANIZATIONAL STRUCTURE ATTIVITÀ INTERNAZIONALI - REPORT ANNUALE

11 Struttura Organizzativa Organizational structure STRUTTURA ORGANIZZATIVA - ORGANIZATIONAL STRUCTURE Presidente OPBG OPBG President Prof. Giuseppe Profiti Project Manager Cambogia Cambodia Medical Coordinator Vietnam Vietnam Responsabile Attività Internazionali Director of International Activities Office Dott. Lorenzo Borghese Ufficio Attività Internazionali International Activities Office Dott.ssa Cecilia De Rita Dott. Davide Ponzi Dott.ssa Silvia Andena Medical Coordinator Tanzania Tanzania Medical Coordinator Haiti Haiti Medical Coordinator Libano Lebanon Medical Coordinator Giordania Jordan Russia, Macedonia, Venezuela e Cile Russia, FYRM, Venezuela and Chile INTERNATIONAL ACTIVITIES - ANNUAL REPORT

12 CAMBOGIA - CAMBODIA ATTIVITÀ INTERNAZIONALI - REPORT ANNUALE

13 Situazione sanitaria Health situation Indicatori di base - Fonte: Unicef 2012 Core indicators - Source: Unicef 2012 CAMBOGIA - CAMBODIA Under-5 mortality rank 88 Under-5 mortality rate (U5MR), Under-5 mortality rate (U5MR), Infant mortality rate (under 1), Infant mortality rate (under 1), Life expectancy at birth (years), Neonatal mortality rate Cambogia Cambodia Annual no. of births (thousands), Total population (thousands), Population (thousands) 2012, under Storia Our History Il Centro Clinico-Chirurgico OPBG Takeo nasce in seguito alla stipula di un accordo di cooperazione tra il Ministro della Sanità Cambogiano e il Presidente di OPBG, firmato a Roma il 20 maggio La struttura sorge all interno dell Ospedale Provinciale di Takeo, e rappresenta oggi il Centro Pediatrico di riferimento per l intera provincia pur continuando ad accogliere numerosi piccoli pazienti provenienti dalle provincie vicine. Offrendo servizi clinico-chirurgici di alto livello, in 7 anni oltre pazienti sono stati curati presso il reparto. Il Centro OPBG Takeo dispone di 52 posti letto (20 medicina, 13 chirurgie, 8 neonatologia, 7 terapia intensiva, 4 malnutrizione acuta). Ogni mese gli ambulatori accolgono circa 400 INTERNATIONAL ACTIVITIES - ANNUAL REPORT

14 CAMBOGIA - CAMBODIA ATTIVITÀ INTERNAZIONALI - REPORT ANNUALE 2013 pazienti, di cui oltre 200 vengono ricoverati. I pazienti indigenti usufruiscono di una copertura totale per le spese mediche che includono visite, trattamenti, interventi chirurgici, medicine e periodo di degenza in ospedale. OPBG promuove molteplici programmi di formazione permanente per personale medico locale, che include periodi di training in Italia presso la struttura OPBG di Roma per medici e infermieri e costante formazione in loco grazie a un calendario annuale ricco di workshops e seminari di aggiornamento tenuti da medici provenienti da ogni parte del mondo. OPBG Takeo Clinical and Surgical Center is the result of a cooperation agreement signed in Rome on May 20, 2006 between the Cambodian Ministry of Health and OPBG President. It is hosted by Takeo Provincial Hospital and is the reference Pediatric Center for the whole province also admitting small patients from all the surrounding provinces. In 7 years OPBG Takeo center treated more than patients in its high-level clinical-surgical center. OPBG Takeo center has 52 beds (20 general medicine units, 13 surgical units, 8 neonatology units, 7 intensive care units and 4 acute malnutrition units). The various departments treat approximately 200 outpatients and 200 inpatients per month. The most deprived patients have a complete exemption from all medical expenses including referrals, diagnostics, surgeries, medicines and hospitalization costs. OPBG promotes many permanent training courses for the local staff also providing doctors and nurses for training courses at OPBG Rome, for doctors and nurses, and resident training in Takeo according to an annual agenda which also comprises refresher training workshops held by doctors coming from all over the world. Scheda progetto Project data Partner promotore Ospedale Pediatrico Bambino Gesù Partner di progetto Takeo Referral Hospital, MoH, MAE PHD Takeo, NGO locali (a supporto delle attività di progetto) Tipologia di intervento Co-gestione di un Presidio Pediatrico Clinico-Chirurgico (con collaborazione attiva da parte del governo). Obiettivi Promuovere un modello di assistenza e cura secondo gli standard di OPBG Attività Formazione continua in Italia e in loco del personale locale; Assistenza clinico-chirurgica continuativa; Invio di pazienti cardiopatici in Italia; Gestione di progetti integrativi a supporto della popolazione locale con fondi provenienti da donazioni terze: un centro per assistenza pre e post parto per le donne dei villaggi rurali della provincia, una Clinica Mobile settimanale per un programma di supporto ai centri sanitari provinciali e di assistenza domiciliare e un centro per la cura della malnutrizione grave. Ruolo OPBG Parte attiva nella gestione delle attività clinico-chirurgiche del reparto pediatrico di Takeo. Finanziatori Ospedale Pediatrico Bambino Gesù Takeo Referral Hospital (risorse umane mediche locali, costi gestionali struttura ospedaliera). Accordi MoU con Ministero Affari Esteri MoU con Ministero della Salute Promoting partner Bambino Gesù Children s Hospital Project partner Takeo Referral Hospital, MoH, MAE PHD Takeo, local NGOs (supporting the project activities) Intervention type Co-management of a Clinical and Surgical Pediatric Center (with the Government s active collaboration) Objectives Promoting a healthcare and assistance service model according to OPBG standards. Activities Continuous training of local staff in Italy and in Takeo; Clinical and surgical assistance; Cardiology patients treated in Italy; Management of integrative projects to support local population: a maternity center to assist pregnant women of the surrounding rural villages, a weekly Mobile Clinic to assist provincial healthcare centers and homecare services and a severe malnutrition center. Role of OPBG Active role in the management of the clinical and surgical activities of Takeo pediatric ward. 14

15 Financial backers Bambino Gesù Children s Hospital Takeo Referral Hospital Agreements MoU with the Ministry of Foreign Affairs MoU with the Ministry of Health Statistiche clinico-chirurgiche Clinical and surgical statistics Nel 2013 il numero dei pazienti 0-12 anni ricoverati presso il Centro Pediatrico di Takeo sono stati 3078 (di cui solo 1044 >5 anni), mentre quelli visitati in ambulatorio Nell arco dell anno sono state effettuate 741 operazioni chirurgiche, a seconda delle varie patologie, come dimostrato dalla tabella e dal grafico in basso. Le principali malattie riscontrate presso il Centro Pediatrico OPBG a Takeo sono le malattie dell apparato respiratorio, la febbre Dengue Emorragica, disturbi intestinali, Meningite, Encefalite giapponese, Malaria, Asfissia neonatale, Malnutrizione severa, HIV/AIDS. In 2013 a total of 3078 inpatients (IPD) aged 0-12 (1044 children > 5 years) and 1836 outpatients (OPD) received pediatric healthcare at the OPBG Takeo Pediatric Center. A total of 741 patients underwent surgery. Patients of OPBG Takeo Pediatric Center are mainly affected by Respiratory tract infections, Dengue Hemorrhagic Fever, Intestinal Disorders, Meningitis, Japanese Encephalitis, Malaria, Neonatal Asphyxia, Severe Malnutrition, HIV/AIDS. CAMBOGIA - CAMBODIA 2% 2% 13% 30% 30% 15% 46% 22% 2% 10% 14% 12% 2% SURGICAL CASE 741 General Surgery 343 Plastic & Reconstructive Surgery 162 Orthopedic Surgery 111 ENT 96 Eye Surgery 12 Urology 17 CLINICAL CASES Respiratory Tract Infections 710 Dengue and Hemorrhagic Fever 279 Intestinal Disorders 327 Meningitis, Japanese Encephalitis 43 Neonatal Asphyxia 229 Severe Malnutrition 37 Children Day Care Centers Takeo Pediatric Consultations (OPD) 240 Pregnant Women 214 Others (HIV, Typhoid, Tetanus ) 258 INTERNATIONAL ACTIVITIES - ANNUAL REPORT

16 CAMBOGIA - CAMBODIA Centro assistenza gravidanze a rischio Vulnerable Pregnant Women s Centre Il Centro per l Assistenza delle gravidanze a rischio ha assicurato nel 2013 cure pre e post natali a 214 donne provenienti dalle aree rurali della provincia di Takeo. Le pazienti hanno ricevuto assistenza specializzata da parte di ginecologi, ostetriche e altro personale qualificato (il centro offre la possibilità di analisi di laboratorio, ecografie a ultrasuoni, assistenza psicologica e formazione su temi importanti come igiene e nutrizione). Il progetto prevede l intera copertura finanziaria dei costi. Il grafico in basso mostra il numero di pazienti ammessi mensilmente al programma e il numero di parti compiuti. In 2013 the Vulnerable Pregnant Women s Centre has provided pre-natal services and post-natal care to 214 women coming from the rural areas of Takeo Province. Patients received specialized consultations from gynecologists, qualified midwifes and birth assistants (lab tests, fetal and prenatal ultrasound examinations, follow up, psychological counseling, hygienic and nutritional training). All patients received free-of-charge treatments. The chart below shows the number of patients admitted to the program and the number of deliveries performed at the Takeo Referral Hospital ATTIVITÀ INTERNAZIONALI - REPORT ANNUALE DEC NOV Baby delivery OCT SEP AUG Pregnant women consultation 6 JUL 4 JUN 4 22 MAY 3 APR MAR 23 4 FEB 12 16

17 Medici specialisti Specialized doctors Nel 2013 il Centro OPBG ha accolto 6 team di medici chirurghi provenienti da varie parti del mondo, istaurando cosi una preziosa collaborazione al fine di trattare in modo adeguato i piccoli pazienti. La tabella in basso mostra più nel dettaglio le missioni dei chirurghi. CAMBOGIA - CAMBODIA In 2013, OPBG Centre hosted a total of 6 surgeons from different parts of the world who established a rewarding collaboration with the Centre in order to provide proper pediatric surgery for children patients. The table below summarizes the surgeons missions. TEAM PARTNER INSTITUTIONS SPECIALTIES TOTAL CONSULTATIONS TOTAL SURGERIES SPAIN Hospital Universitario Rio Hortega, Valladolid - Hospital Infantil Teresa Herrera, La Coruna ORTHOPEDICS OPBG ITALY OPBG Rome UROLOGY USA Stanford University HAND SURGERY ITALY Emergenza Sorrisi ENT FRANCE SPAIN GERMANY Holy Camille Hospital, France ENT Hospital Universitario Rio Hortega, Valladolid Interplast Germany ORTHOPEDICS 13 8 RECONSTRUCTIVE SURGERY INTERNATIONAL ACTIVITIES - ANNUAL REPORT

18 CAMBOGIA - CAMBODIA ATTIVITÀ INTERNAZIONALI - REPORT ANNUALE 2013 Programmi di formazione per medici e infermiere cambogiani Training programs for Cambodian doctors and nurses Nel corso dell anno sono stati offerti i seguenti programmi di formazione: Tecniche di anestesia pediatrica (dal direttore del Pediatric Cardiac Intensive Care Subunit, Cologna) Workshop sulla rianimazione pediatrica e cure neonatali. Protocols Apnea of Prematurity and Feeding of Premature and Low Birth Weight (in collaborazione con Hospital Universitario de Valladolid Hospital Universitario Rio Hortega Spagna) Birth Asphyxia and Gestational Age Assessment Weight (in collaborazione con Hospital Universitario de Valladolid Hospital Universitario Rio Hortega Spagna) Microsurgery in Humanitarian Missions (in collaborazione con Interplast Germany, South-Bavaria Section) In 2013 the following training courses were provided: Pediatric anaesthesia techniques (from the director of the Pediatric Cardiac Intensive Care Subunit, Cologne) Workshop on Pediatric Resuscitation and Neonatal Care. Protocols Apnea of Prematurity and Feeding of Premature and Low Birth Weight (in collaboration with Hospital Universitario de Valladolid Hospital Universitario Rio Hortega Spain) Birth Asphyxia and Gestational Age Assessment Weight (in collaboration with Hospital Universitario de Valladolid Hospital Universitario Rio Hortega Spain) Microsurgery in Humanitarian Missions (in collaboration with Interplast Germany, South-Bavaria Section). 18

19 Cure Neonatali Training programs for Cambodian doctors and nurses Durante questo anno il centro Takeo ha intensificato l impegno per garantire cure neonatali specializzate. È stato allestito un reparto con 6 posti letto. Da gennaio a dicembre 229 neonati hanno ricevuto assistenza neonatale specializzata. In 2013 Takeo Center intensified its efforts to implement specialized neonatal care. A ward with 6 beds was created. From January to December a total of 229 newborns received specialized neonatal assistance. Altro More Il Centro OPBG Takeo ha promosse molteplici iniziative al fine di migliorare lo standard e la qualità delle cure fornite presso il Takeo Referral Hospital, come ad esempio il trasferimento di casi chirurgici presso l ospedale OPBG in Italia. Grazie al programma di cardiochirurgia, nel bambini sono stati trasferiti in Italia e hanno ricevuto trattamento chirurgico gratuito e assistenza nel centro chirurgico pediatrico di Taormina in Italia e 1 bambino ha avuto l opportunità di ricevere un intervento cardio-chirurgico ad Hanoi presso il National Pediatric Hospital e di ricevere assistenza medica e logistica gratuita per sé e la sua famiglia. OPBG Takeo Centre has promoted many new initiatives to improve the standard and quality of healthcare at Takeo Referral Hospital, such as transferring surgical patients to OPBG Italy. In 2013, thanks to the Cardiac-Surgery program 5 children departed to Italy and received free surgical treatment and assistance at the Pediatric Surgical Center of Taormina, Italy and 1 child underwent cardiac surgery at the National Pediatric Hospital of Hanoi, where he and his family received free-of-charge medical and logistic assistance. Programmi allargati per offrire cure pediatriche ai bambini ospiti del centro Children Daycare di altre organizzazioni no-profit nella provincia di Takeo. Nel 2013 Takeo ha iniziato ad offrire consultazioni e cure pediatriche gratuite ai bambini svantaggiati delle comunità rurali della provincia di Takeo. OPBG ha operato in collaborazione con altre ONG locali che hanno aperto un centro ricreazionale diurno Children Daycare dove i bambini possono giocare mentre i genitori sono impegnati a lavoro. La collaborazione tra OPBG e queste ONG ha permesso di portare i bambini del centro Children Daycare nell area giochi del Centro OPBG Takeo, dove è stato così possibile visitare e assistere 240 bambini a seconda dei loro bisogni. Outreach programs to offer pediatric healthcare to children hosted by the Children Daycare center of other nonprofit organizations in Takeo province In 2013, OPBG Takeo Centre began to offer free pediatric consultations and free healthcare to poor children of rural communities of Takeo Province. In cooperation with other local NGOs, OPBG opened a Children Daycare center where children can play and enjoy recreational activities while their parents are at work. The collaboration between OPBG and these NGOs also resulted in the creation of a playground whitin OPBG Takeo Centre that attracted 240 children who were then able to receive assistance and medical consultations according to their specific needs. CAMBOGIA - CAMBODIA INTERNATIONAL ACTIVITIES - ANNUAL REPORT

20 TANZANIA ITIGI ATTIVITÀ INTERNAZIONALI - REPORT ANNUALE

Informazioni per i pazienti e le famiglie

Informazioni per i pazienti e le famiglie Che cos è l MRSA? (What is MRSA? Italian) Reparto Prevenzione e controllo delle infezioni UHN Informazioni per i pazienti e le famiglie Patient Education Improving Health Through Education L MRSA è un

Dettagli

Oncologici: Iniziative e sostenibilità della Regione. Valeria Fadda Unità di HTA di ESTAV centro, Regione Toscana

Oncologici: Iniziative e sostenibilità della Regione. Valeria Fadda Unità di HTA di ESTAV centro, Regione Toscana Oncologici: Iniziative e sostenibilità della Regione Valeria Fadda Unità di HTA di ESTAV centro, Regione Toscana 2.760.000.000 Euro 14.4% della spesa farmaceutica 32.8% della spesa farmaceutica ospedaliera

Dettagli

Informazioni su questo libro

Informazioni su questo libro Informazioni su questo libro Si tratta della copia digitale di un libro che per generazioni è stato conservata negli scaffali di una biblioteca prima di essere digitalizzato da Google nell ambito del progetto

Dettagli

Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana

Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana Versione 04 1/28 INTRODUZIONE La Guida ai Parametri contiene la disciplina relativa ai limiti di variazione

Dettagli

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM ALLEGATO 2 FULL PROJECT FORM FORM 1 FORM 1 General information about the project PROJECT SCIENTIFIC COORDINATOR TITLE OF THE PROJECT (max 90 characters) TOTAL BUDGET OF THE PROJECT FUNDING REQUIRED TO

Dettagli

2. Cos è una buona pratica

2. Cos è una buona pratica 2. Cos è una buona pratica Molteplici e differenti sono le accezioni di buona pratica che è possibile ritrovare in letteratura o ricavare da esperienze di osservatori nazionali e internazionali. L eterogeneità

Dettagli

APPLICATION FORM 1. YOUR MOTIVATION/ LA TUA MOTIVAZIONE

APPLICATION FORM 1. YOUR MOTIVATION/ LA TUA MOTIVAZIONE APPLICATION FORM Thank you for your interest in our project. We would like to understand better your motivation in taking part in this specific project. So please, read carefully the form, answer the questions

Dettagli

Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process)

Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process) Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process) All data aquired from a scan position are refered to an intrinsic reference system (even if more than one scan has been performed) Data

Dettagli

TASSI DI ASSENZA E MAGGIOR PRESENZA OTTOBRE 2014

TASSI DI ASSENZA E MAGGIOR PRESENZA OTTOBRE 2014 PRESIDIO BORRI VARESE ACCETTAZIONE RICOVERI 18,9 0 22,84 77,16 PRESIDIO BORRI VARESE AFFARI GENERALI E LEGALI 4,35 15,53 19,88 80,12 PRESIDIO BORRI VARESE AMBULANZE 15,78 1,77 20,03 79,97 PRESIDIO BORRI

Dettagli

PROTOCOLLO. Prevenzione, Sorveglianza e Controllo delle Infezioni Correlate all Assistenza: attivazione e funzionamento dei relativi organismi.

PROTOCOLLO. Prevenzione, Sorveglianza e Controllo delle Infezioni Correlate all Assistenza: attivazione e funzionamento dei relativi organismi. Pagina 1 di 14 SOMMARIO Sommario...1 Introduzione...2 1. Scopo...2 2. campo di applicazione...3 3 Riferimenti...3 3.1 Riferimenti esterni...3 3.2 Riferimenti interni...3 4. Abbreviazioni utilizzate...4

Dettagli

Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO

Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO Lo Spallanzani (2007) 21: 5-10 C. Beggi e Al. Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO IL GRADIMENTO DEI DISCENTI, INDICATORE DI SODDISFAZIONE DELLE ATTIVITÀ FORMATIVE

Dettagli

Il test valuta la capacità di pensare?

Il test valuta la capacità di pensare? Il test valuta la capacità di pensare? Per favore compili il seguente questionario senza farsi aiutare da altri. Cognome e Nome Data di Nascita / / Quanti anni scolastici ha frequentato? Maschio Femmina

Dettagli

Un appello globale ai Leaders del G8 e gli altri donatori per far fronte alle sfide connesse alla salute materno infantile.

Un appello globale ai Leaders del G8 e gli altri donatori per far fronte alle sfide connesse alla salute materno infantile. Un appello globale ai Leaders del G8 e gli altri donatori per far fronte alle sfide connesse alla salute materno infantile Aprile 2008 1 Un appello globale ai Leaders del G8 e gli altri donatori per far

Dettagli

e-spare Parts User Manual Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011]

e-spare Parts User Manual Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011] Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011] 2 Esegui il login: ecco la nuova Home page per il portale servizi. Log in: welcome to the new Peg Perego Service site. Scegli il servizio selezionando

Dettagli

Il vostro sogno diventa realtà... Your dream comes true... Close to Volterra,portions for sale of "typical tuscan"

Il vostro sogno diventa realtà... Your dream comes true... Close to Volterra,portions for sale of typical tuscan Il vostro sogno diventa realtà... Vicinanze di Volterra vendita di porzione di fabbricato "tipico Toscano" realizzate da recupero di casolare in bellissima posizione panoramica. Your dream comes true...

Dettagli

DICHIARAZIONE DEI DIRITTI SESSUALI

DICHIARAZIONE DEI DIRITTI SESSUALI DICHIARAZIONE DEI DIRITTI SESSUALI Riconoscendo che i diritti sessuali sono essenziali per l ottenimento del miglior standard di salute sessuale raggiungibile, la World Association for Sexual Health (WAS):

Dettagli

La migliore assistenza nel Nuovo Ospedale Galliera per linee di attività a intensità di cura

La migliore assistenza nel Nuovo Ospedale Galliera per linee di attività a intensità di cura La migliore assistenza nel Nuovo Ospedale Galliera per linee di attività a intensità di cura INTRODUZIONE L obiettivo è fornire la migliore cura per i pazienti con il coinvolgimento di tutto il personale

Dettagli

Castello di San Donato in Perano Matrimoni nel Chianti Weddings in Chianti

Castello di San Donato in Perano Matrimoni nel Chianti Weddings in Chianti Castello di San Donato in Perano Matrimoni nel Chianti Weddings in Chianti Sede di Rappresentanza: Castello di San Donato in Perano 53013 Gaiole in Chianti (Si) Tel. 0577-744121 Fax 0577-745024 www.castellosandonato.it

Dettagli

AGREE nella valutazione della qualità delle LG per la diagnosi e terapia delle cefalee in età pediatrica

AGREE nella valutazione della qualità delle LG per la diagnosi e terapia delle cefalee in età pediatrica AGREE nella valutazione della qualità delle LG per la diagnosi e terapia delle cefalee in età pediatrica Pasquale Parisi, MD PhD et. al. Outpatience Service of Paediatric Neurology Child Neurology, Chair

Dettagli

CODICE DEL DIRITTO DEL MINORE ALLA SALUTE E AI SERVIZI SANITARI

CODICE DEL DIRITTO DEL MINORE ALLA SALUTE E AI SERVIZI SANITARI CODICE DEL DIRITTO DEL MINORE ALLA SALUTE E AI SERVIZI SANITARI PREMESSO CHE Nel 2001 è stata adottata in Italia la prima Carta dei diritti dei bambini in ospedale. Tale Carta era già ispirata alle norme

Dettagli

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki Conférence des Régions Périphériques Maritimes d Europe Conference of Peripheral Maritime Regions of Europe ANALYSIS PARTICIPATION TO THE FP THROUGH A TERRITORIAL AND REGIONAL PERSPECTIVE MEETING WITH

Dettagli

GIMBE Gruppo Italiano per la Medicina Basata sulle Evidenze

GIMBE Gruppo Italiano per la Medicina Basata sulle Evidenze GIMBE Gruppo Italiano per la Medicina Basata sulle Evidenze Evidence-Based Medicine Italian Group Workshop Evidence-based Medicine Le opportunità di un linguaggio comune Como, 9-11 maggio 2003 Sezione

Dettagli

Rilascio dei Permessi Volo

Rilascio dei Permessi Volo R E P U B L I C O F S A N M A R I N O C I V I L A V I A T I O N A U T H O R I T Y SAN MARINO CIVIL AVIATION REGULATION Rilascio dei Permessi Volo SM-CAR PART 5 Approvazione: Ing. Marco Conti official of

Dettagli

U.O.C. di Chirurgia Endoscopica

U.O.C. di Chirurgia Endoscopica Congresso Nazionale Palermo 28/30 Ottobre 2010 Azienda Ospedaliera Universitaria Policlinico Seconda Università degli Studi di Napoli Dipartimento di Chirurgia generale e specialistica U.O.C. di Chirurgia

Dettagli

MA 28. DAI Chirurgia e Oncologia MDA Oncologia Borgo Roma SCHEDA INFORMATIVA UNITÀ OPERATIVE CLINICHE MISSIONE E VALORI

MA 28. DAI Chirurgia e Oncologia MDA Oncologia Borgo Roma SCHEDA INFORMATIVA UNITÀ OPERATIVE CLINICHE MISSIONE E VALORI pag. 7 DAI Chirurgia e Oncologia MDA Oncologia Borgo Roma SCHEDA INFORMATIVA UNITÀ OPERATIVE CLINICHE MA 28 Rev. 1 del 22/10/2011 Pagina 1 di 6 MISSIONE E VALORI L U.O.C. di Oncologia Medica si prende

Dettagli

Il Form C cartaceo ed elettronico

Il Form C cartaceo ed elettronico Il Form C cartaceo ed elettronico Giusy Lo Grasso Roma, 9 luglio 2012 Reporting DURANTE IL PROGETTO VENGONO RICHIESTI PERIODIC REPORT entro 60 giorni dalla fine del periodo indicato all Art 4 del GA DELIVERABLES

Dettagli

Sistemi di gestione dei dati e dei processi aziendali. Information Technology General Controls

Sistemi di gestione dei dati e dei processi aziendali. Information Technology General Controls Information Technology General Controls Indice degli argomenti Introduzione agli ITGC ITGC e altre componenti del COSO Framework Sviluppo e manutenzione degli applicativi Gestione operativa delle infrastrutture

Dettagli

La promozione dell attività fisica in Liguria, in Italia e nel mondo. Roberto Carloni Claudio Culotta

La promozione dell attività fisica in Liguria, in Italia e nel mondo. Roberto Carloni Claudio Culotta La promozione dell attività fisica in Liguria, in Italia e nel mondo Roberto Carloni Claudio Culotta Le politiche internazionali: l OMS World Declaration and Plan of Action on Nutrition Health for all

Dettagli

3. LO STAGE INTERNAZIONALE

3. LO STAGE INTERNAZIONALE 3. LO STAGE INTERNAZIONALE 3.1. IL CONCETTO La formazione professionale deve essere considerata un mezzo per fornire ai giovani la conoscenza teorica e pratica richiesta per rispondere in maniera flessibile

Dettagli

MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM

MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM Under the Patronage of Comune di Portofino Regione Liguria 1ST INTERNATIONAL OPERA SINGING COMPETITION OF PORTOFINO from 27th to 31st July 2015 MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM Direzione artistica

Dettagli

1. Uno studente universitario, dopo aver superato tre esami, ha la media di 28. Nell esame successivo

1. Uno studente universitario, dopo aver superato tre esami, ha la media di 28. Nell esame successivo Prova di verifica classi quarte 1. Uno studente universitario, dopo aver superato tre esami, ha la media di 28. Nell esame successivo lo studente prende 20. Qual è la media dopo il quarto esame? A 26 24

Dettagli

Misurazione e monitoraggio della complessità assistenziale Monitoraggio dei livelli ottimali di staffing Strumenti disponibili e tendenze

Misurazione e monitoraggio della complessità assistenziale Monitoraggio dei livelli ottimali di staffing Strumenti disponibili e tendenze Misurazione e monitoraggio della complessità assistenziale Monitoraggio dei livelli ottimali di staffing Strumenti disponibili e tendenze Filippo Festini Università di Firenze, Dipartimento di Pediatria,

Dettagli

group HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE

group HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE edizione/edition 04-2010 HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE DESCRIZIONE GENERALE GENERAL DESCRIPTION L'unità di controllo COBO è una centralina elettronica Multiplex Slave ; la sua

Dettagli

CMMI-Dev V1.3. Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3. Roma, 2012 Ercole Colonese

CMMI-Dev V1.3. Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3. Roma, 2012 Ercole Colonese CMMI-Dev V1.3 Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3 Roma, 2012 Agenda Che cos è il CMMI Costellazione di modelli Approccio staged e continuous Aree di processo Goals

Dettagli

Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso

Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso doc.4.12-06/03 Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso A belaying plate that can be used in many different conditions Una piastrina d'assicurazione che può essere utilizzata in condizioni diverse.

Dettagli

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Il Framework ITIL e gli Standard di PMI : : possibili sinergie Milano, Venerdì, 11 Luglio 2008 IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Maxime Sottini Slide 1 Agenda Introduzione

Dettagli

NEUROSCIENZE EEDUCAZIONE

NEUROSCIENZE EEDUCAZIONE NEUROSCIENZE EEDUCAZIONE AUDIZIONE PRESSO UFFICIO DI PRESIDENZA 7ª COMMISSIONE (Istruzione) SULL'AFFARE ASSEGNATO DISABILITÀ NELLA SCUOLA E CONTINUITÀ DIDATTICA DEGLI INSEGNANTI DI SOSTEGNO (ATTO N. 304)

Dettagli

AZIENDA PER I SERVIZI SANITARI N 4 MEDIO FRIULI Via Pozzuolo, 330 33100 UDINE **** DIREZIONE GENERALE

AZIENDA PER I SERVIZI SANITARI N 4 MEDIO FRIULI Via Pozzuolo, 330 33100 UDINE **** DIREZIONE GENERALE AZIENDA PER I SERVIZI SANITARI N 4 MEDIO FRIULI Via Pozzuolo, 330 33100 UDINE **** DIREZIONE GENERALE CENTRO ASSISTENZA PRIMARIA PRESSO IL DISTRETTO DI CIVIDALE Dicembre 2014 1 Indice Premessa 1) La progettualità

Dettagli

Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore

Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore Testo aggiornato al 29 novembre 2011 Legge 15 marzo 2010, n. 38 Gazzetta Ufficiale 19 marzo 2010, n. 65 Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore La Camera dei

Dettagli

Progettare Qualità di Vita nell ambito delle Disabilità Intellettive ed Evolutive:

Progettare Qualità di Vita nell ambito delle Disabilità Intellettive ed Evolutive: Progettare Qualità di Vita nell ambito delle Disabilità Intellettive ed Evolutive: Dai diritti alla costruzione di un sistema di sostegni orientato al miglioramento della Qualità di Vita A cura di: Luigi

Dettagli

U.O.C. CHIRURGIA VASCOLARE

U.O.C. CHIRURGIA VASCOLARE REGIONE LAZIO Direttore Generale Dott. Vittorio Bonavita U.O.C. CHIRURGIA VASCOLARE Ospedale Sandro Pertini Direttore: Prof. Vincenzo Di Cintio Gentile paziente, Le diamo il benvenuto nella nostra Struttura

Dettagli

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 SECCOTECH & S 8 SeccoTech & Secco Tecnologia al servizio della deumidificazione Technology at dehumidification's service Potenti ed armoniosi Seccotech

Dettagli

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Qualifica Professionale MARZIALI GIUSEPPE Medico Chirurgo, Specialista in Malattie dell Apparato Cardiovascolare,

Dettagli

L analisi dei villi coriali

L analisi dei villi coriali 12 L analisi dei villi coriali Testo modificato dagli opuscoli prodotti dal Royal College of Obstetricians and Gynaecologists dell Ospedale Guy s and St Thomas di Londra. www.rcog.org.uk/index.asp?pageid=625

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI. Il Direttore Sanitario Dr.ssa Renata Vaiani

CARTA DEI SERVIZI. Il Direttore Sanitario Dr.ssa Renata Vaiani CARTA DEI SERVIZI Questa Carta dei Servizi ha lo scopo di illustrare brevemente il nostro Poliambulatorio per aiutare i cittadini a conoscerci, a rendere comprensibili ed accessibili i nostri servizi,

Dettagli

HTA: PRINCIPI, LOGICHE OPERATIVE ED ESPERIENZE. Cosa è l HTA?

HTA: PRINCIPI, LOGICHE OPERATIVE ED ESPERIENZE. Cosa è l HTA? HTA: PRINCIPI, LOGICHE OPERATIVE ED ESPERIENZE Cosa è l HTA? Marco Marchetti Unità di Valutazione delle Tecnologie Policlinico Universitario "Agostino Gemelli Università Cattolica del Sacro Cuore L Health

Dettagli

PROGETTO Ambulatorio Ma.Re.A. (Malattia Renale Avanzata) Elaborato da: Delalio Alessia Guzza Lucia Resinelli Vilma Sandrini Massimo

PROGETTO Ambulatorio Ma.Re.A. (Malattia Renale Avanzata) Elaborato da: Delalio Alessia Guzza Lucia Resinelli Vilma Sandrini Massimo PROGETTO Ambulatorio Ma.Re.A. (Malattia Renale Avanzata) Elaborato da: Delalio Alessia Guzza Lucia Resinelli Vilma Sandrini Massimo Malattia Renale Cronica Stadiazione Stadio Descrizione VFG (ml/min/1.73

Dettagli

BANCA BIOLOGICA ISS: proposta di utilizzo per le stime di prevalenza. Istituto Superiore di Sanità

BANCA BIOLOGICA ISS: proposta di utilizzo per le stime di prevalenza. Istituto Superiore di Sanità BANCA BIOLOGICA ISS: proposta di utilizzo per le stime di prevalenza Simona Giampaoli, Anna Rita Ciccaglione Istituto Superiore di Sanità Prevalenza e carico dell infezione cronica da virus dell epatite

Dettagli

COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA

COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA IL PRIMO GIORNO CON LA FAMIGLIA OSPITANTE FIRST DAY WITH THE HOST FAMILY Questa serie di domande, a cui gli studenti risponderanno insieme alle loro famiglie, vuole aiutare

Dettagli

Ministero, della Salute

Ministero, della Salute Ministero, della Salute DIPARTIMENTO DELLA QUALITÀ DIREZIONE GENERALE DELLA PROGRAMMAZIONE SANITARIA, DEI LIVELLI DI ASSISTENZA E DEI PRINCIPI ETICI DI SISTEMA UFFICIO III MORTE O GRAVE DANNO CONSEGUENTI

Dettagli

ORGANIZZAZIONE CORSI Referente: D.ssa Anna Incelli

ORGANIZZAZIONE CORSI Referente: D.ssa Anna Incelli (Gustav Klimt, 1905) CONSULTORIO FAMILIARE RIETI Responsabile: Dr. Attilio Mozzetti ORGANIZZAZIONE CORSI Referente: D.ssa Anna Incelli (Immagini tratte dal web e utilizzate per finalità istituzionali)

Dettagli

Croce Rossa Italiana Sala Operativa Nazionale. Legnano, li 02 dicembre 2014 Protocollo: 11033/2014. Oggetto: Ebola.

Croce Rossa Italiana Sala Operativa Nazionale. Legnano, li 02 dicembre 2014 Protocollo: 11033/2014. Oggetto: Ebola. Legnano, li 02 dicembre 2014 Protocollo: 11033/2014 protocollo elettronico n. CRI/CC/0084024/2014 Oggetto: Ebola. Ai DRAE, loro sedi Ai Presidenti, loro sedi Ai Comitati Regionali, loro sedi All Ispettorato

Dettagli

PerformAzioni International Workshop Festival 22nd February 3rd May 2013 LIV Performing Arts Centre Bologna, Italy APPLICATION FORM AND BANK DETAILS

PerformAzioni International Workshop Festival 22nd February 3rd May 2013 LIV Performing Arts Centre Bologna, Italy APPLICATION FORM AND BANK DETAILS PerformAzioni International Workshop Festival 22nd February 3rd May 2013 LIV Performing Arts Centre Bologna, Italy APPLICATION FORM AND BANK DETAILS La domanda di partecipazione deve essere compilata e

Dettagli

L Health Technology Assessment: tutti ne parlano, non. conoscono. Marco Marchetti

L Health Technology Assessment: tutti ne parlano, non. conoscono. Marco Marchetti L Health Technology Assessment: tutti ne parlano, non tutti lo conoscono Marco Marchetti L Health Technology Assessment La valutazione delle tecnologie sanitarie, è la complessiva e sistematica valutazione

Dettagli

COS È IL PRONTO SOCCORSO?

COS È IL PRONTO SOCCORSO? AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA INTEGRATA VERONA COS È IL PRONTO SOCCORSO? GUIDA INFORMATIVA PER L UTENTE SEDE OSPEDALIERA BORGO TRENTO INDICE 4 COS È IL PRONTO SOCCORSO? 6 IL TRIAGE 8 CODICI DI URGENZA

Dettagli

JUMP INTO THE PSS WORLD AND ENJOY THE DIVE EVOLUTION

JUMP INTO THE PSS WORLD AND ENJOY THE DIVE EVOLUTION JUMP INTO THE PSS WORLD AND ENJOY THE DIVE EVOLUTION PSS Worldwide is one of the most important diver training agencies in the world. It was created thanks to the passion of a few dedicated diving instructors

Dettagli

Attività di sorveglianza e controllo delle infezioni ospedaliere a livello aziendale: risultati di un indagine conoscitiva.

Attività di sorveglianza e controllo delle infezioni ospedaliere a livello aziendale: risultati di un indagine conoscitiva. Attività di sorveglianza e controllo delle infezioni ospedaliere a livello aziendale: risultati di un indagine conoscitiva. Mario Saia CIO: Normativa Italiana Circolare Ministeriale 52/1985 Lotta contro

Dettagli

L ospedale a misura di paziente: perché innovare, come innovare e, soprattutto, per arrivare dove?

L ospedale a misura di paziente: perché innovare, come innovare e, soprattutto, per arrivare dove? L ospedale a misura di paziente: perché innovare, come innovare e, soprattutto, per arrivare dove? Anna Prenestini SDA Bocconi Area Public Policy and Management 09 ottobre 2012 1 Un futuro da scrivere

Dettagli

CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM

CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM 1. Introduzione 2. Pianificazione dell attività formativa ECM 3. Criteri per l assegnazione dei crediti nelle diverse tipologie di formazione ECM

Dettagli

CatalogoItalianBuffalo210x245esec_Layout 1 24/04/15 17.55 Pagina 1

CatalogoItalianBuffalo210x245esec_Layout 1 24/04/15 17.55 Pagina 1 CatalogoItalianBuffalo210x245esec_Layout 1 24/04/15 17.55 Pagina 1 CatalogoItalianBuffalo210x245esec_Layout 1 24/04/15 17.55 Pagina 2 BUFALO MEDITERRANEO ITALIANO Mediterranean Italian Buffalo RICONOSCIUTO

Dettagli

1. Che cos è. 2. A che cosa serve

1. Che cos è. 2. A che cosa serve 1. Che cos è Il Supplemento al diploma è una certificazione integrativa del titolo ufficiale conseguito al termine di un corso di studi in una università o in un istituto di istruzione superiore corrisponde

Dettagli

PROTOCOLLO DI STUDIO MEDIANTE TEST ALLA FLECAINIDE NELLA SINDROME DI BRUGADA

PROTOCOLLO DI STUDIO MEDIANTE TEST ALLA FLECAINIDE NELLA SINDROME DI BRUGADA PROTOCOLLO DI STUDIO MEDIANTE TEST ALLA FLECAINIDE NELLA SINDROME DI BRUGADA 2 La SINDROME DI BRUGADA è una malattia generalmente ereditaria, a trasmissione autosomica dominante, che coinvolge esclusivamente

Dettagli

Presentazione per. «La governance dei progetti agili: esperienze a confronto»

Presentazione per. «La governance dei progetti agili: esperienze a confronto» Presentazione per «La governance dei progetti agili: esperienze a confronto» Pascal Jansen pascal.jansen@inspearit.com Evento «Agile Project Management» Firenze, 6 Marzo 2013 Agenda Due parole su inspearit

Dettagli

Official Announcement Codice Italia Academy

Official Announcement Codice Italia Academy a c a d e m y Official Announcement Codice Italia Academy INITIATIVES FOR THE BIENNALE ARTE 2015 PROMOTED BY THE MIBACT DIREZIONE GENERALE ARTE E ARCHITETTURA CONTEMPORANEE E PERIFERIE URBANE cured by

Dettagli

Mario Sbriccoli, Ercole Sori. Alberto Grohmann, Giacomina Nenci, UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELLA REPUBBLICA DI SAN MARINO CENTRO SAMMARINESE

Mario Sbriccoli, Ercole Sori. Alberto Grohmann, Giacomina Nenci, UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELLA REPUBBLICA DI SAN MARINO CENTRO SAMMARINESE copertina univ. 21 11-04-2005 16:30 Pagina 1 A State and its history in the volumes 1-20 (1993-1999) of the San Marino Center for Historical Studies The San Marino Centre for Historical Studies came into

Dettagli

LA VIOLENZA NEI LUOGHI DI LAVORO. CLAUDIO CORTESI cld.cortesi@gmail.com

LA VIOLENZA NEI LUOGHI DI LAVORO. CLAUDIO CORTESI cld.cortesi@gmail.com LA VIOLENZA NEI LUOGHI DI LAVORO CLAUDIO CORTESI cld.cortesi@gmail.com VIOLENZE NEI LUOGHI DI LAVORO: COSA SONO? any action, incident or behaviour, that departs from reasonable conduct in which a person

Dettagli

RAZIONALE OBIETTIVI DIDATTICI

RAZIONALE OBIETTIVI DIDATTICI RAZIONALE L Iperplasia Prostatica Benigna (IPB), a causa dell elevata prevalenza e incidenza, in virtù del progressivo invecchiamento della popolazione maschile, e grazie alla disponibilità di adeguati

Dettagli

Comparazione dello stress dei caregiver di pazienti affetti da Malattia di Alzheimer o Demenza Vascolare

Comparazione dello stress dei caregiver di pazienti affetti da Malattia di Alzheimer o Demenza Vascolare Comparazione dello stress dei caregiver di pazienti affetti da Malattia di Alzheimer o Demenza Vascolare Grazia D Onofrio 1, Daniele Sancarlo 1, Francesco Paris 1, Leandro Cascavilla 1, Giulia Paroni 1,

Dettagli

LE NOVITÀ DELL EDIZIONE 2011 DELLO STANDARD ISO/IEC 20000-1 E LE CORRELAZIONI CON IL FRAMEWORK ITIL

LE NOVITÀ DELL EDIZIONE 2011 DELLO STANDARD ISO/IEC 20000-1 E LE CORRELAZIONI CON IL FRAMEWORK ITIL Care Colleghe, Cari Colleghi, prosegue la nuova serie di Newsletter legata agli Schemi di Certificazione di AICQ SICEV. Questa volta la pillola formativa si riferisce alle novità dell edizione 2011 dello

Dettagli

Il business risk reporting: lo. gestione continua dei rischi

Il business risk reporting: lo. gestione continua dei rischi 18 ottobre 2012 Il business risk reporting: lo strumento essenziale per la gestione continua dei rischi Stefano Oddone, EPM Sales Consulting Senior Manager di Oracle 1 AGENDA L importanza di misurare Business

Dettagli

Process automation Grazie a oltre trent anni di presenza nel settore e all esperienza maturata in ambito nazionale e internazionale, Elsag Datamat ha acquisito un profondo know-how dei processi industriali,

Dettagli

La richiesta di materiale biologico da struttura a struttura: «second opinion»

La richiesta di materiale biologico da struttura a struttura: «second opinion» A.O. S.Antonio Abate, Gallarate Segreteria Scientifica dr. Filippo Crivelli U.O. di Anatomia Patologica Corso di Aggiornamento per Tecnici di Laboratorio di Anatomia Patologica AGGIORNAMENTI 2011 I edizione:

Dettagli

I Centri per le Famiglie dell Emilia-Romagna

I Centri per le Famiglie dell Emilia-Romagna I Centri per le Famiglie dell Emilia-Romagna Sono 33. Obiettivo: un CpF per ogni distretto sanitario. 10 sono in Romagna Aree di attività dei CpF: Informazione (risorse e servizi per bambini e genitori,

Dettagli

T H O R A F L Y. Sistemi di drenaggio toracico Thoracic drainage systems. Catalogo 2009 - Catalogue 2009 GRUPPO C GROUP C

T H O R A F L Y. Sistemi di drenaggio toracico Thoracic drainage systems. Catalogo 2009 - Catalogue 2009 GRUPPO C GROUP C T H O R A F L Y Sistemi di drenaggio toracico Thoracic drainage systems Catalogo 2009 - Catalogue 2009 GRUPPO C GROUP C SOMMARIO GRUPPO C (SUMMARY C GROUP) 1/C II SISTEMI DI DRENAGGIO TORACICO COMPLETI

Dettagli

Realtà e problematiche relative alla qualità formativa: un esperienza

Realtà e problematiche relative alla qualità formativa: un esperienza Commissione Nazionale dei Corsi di Laurea in Infermieristica La valutazione dei risultati dell apprendimento e qualità formativa dei Corsi di laurea in Infermieristica Milano, 10 giugno 2011 Realtà e problematiche

Dettagli

CIN 2 3: CHE FARE? P Cattani. Centro Ginecologia Oncologica Preventiva ULSS 20 - Verona

CIN 2 3: CHE FARE? P Cattani. Centro Ginecologia Oncologica Preventiva ULSS 20 - Verona CIN 2 3: CHE FARE? P Cattani Centro Ginecologia Oncologica Preventiva ULSS 20 - Verona Istologia: diagnosi e gradi della CIN biopsia cervicale o escissione maturazione cell stratificazione cell anormalità

Dettagli

Date da 10/2003 a 01/2004 Lavoro o posizione ricoperti Dirigente medico ex I livello, a tempo determinato, Disciplina di Medicina Interna

Date da 10/2003 a 01/2004 Lavoro o posizione ricoperti Dirigente medico ex I livello, a tempo determinato, Disciplina di Medicina Interna Principali attività e medico presso la Medicina e Chirurgia di Accettazione ed Urgenza (MCAU) del Pronto Soccorso Generale P.O. Garibaldi Centro. Attività svolta presso gli ambulatori di Medicina del Pronto

Dettagli

Narrare i gruppi. Rivista semestrale pubblicata on-line dal 2006 Indirizzo web: www.narrareigruppi.it - Direttore responsabile: Giuseppe Licari

Narrare i gruppi. Rivista semestrale pubblicata on-line dal 2006 Indirizzo web: www.narrareigruppi.it - Direttore responsabile: Giuseppe Licari Narrare i gruppi Etnografia dell interazione quotidiana Prospettive cliniche e sociali ISSN: 2281-8960 Narrare i gruppi. Etnografia dell'interazione quotidiana. Prospettive cliniche e sociali è una Rivista

Dettagli

Documento 02 Tipologia di Prodotto/Servizio Sezione Ematologia. Documento 02 Tipologia di Prodotto/Servizio Sezione Ematologia

Documento 02 Tipologia di Prodotto/Servizio Sezione Ematologia. Documento 02 Tipologia di Prodotto/Servizio Sezione Ematologia Pag. 1 di 6 Rev Data Redatto e elaborato Approvato Firma 0 04/03/2011 Coord.Infermieristico M.Renovi Dirigente Medico Resp. Dr. A. Stefanelli Direttore U.O.C. Medicina Generale Dott.ssa P. Lambelet Direttore

Dettagli

ESENZIONI PER MOTIVI DI ETA' e/o REDDITO

ESENZIONI PER MOTIVI DI ETA' e/o REDDITO Il nucleo familiare è composto da : - Il richiedente l esenzione - il coniuge (non legalmente ed effettivamente separato) indipendentemente dalla sua situazione reddituale - dai familiari a carico fiscalmente

Dettagli

Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto.

Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto. Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto. Gentili congiunti, Questa piccola guida è stata creata per voi con l obiettivo di aiutarvi

Dettagli

CATENE E COMPONENTI DI GRADO 8-10-INOX, BRACHE DI POLIESTERE E ANCORAGGI, BRACHE DI FUNE

CATENE E COMPONENTI DI GRADO 8-10-INOX, BRACHE DI POLIESTERE E ANCORAGGI, BRACHE DI FUNE CATENE E COMPONENTI DI GRADO 8-10-INOX, BRACHE DI POLIESTERE E ANCORAGGI, BRACHE DI FUNE L esperienza e la passione per l ingegneria sono determinanti per la definizione della nostra politica di prodotto,

Dettagli

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA Art. 1 Finalità e compiti del Dipartimento ad attività integrata (DAI) di Medicina Interna

Dettagli

nel mondo delle professioni e della salute

nel mondo delle professioni e della salute Una Aggiornamento storia che e si formazione rinnova nel mondo delle professioni e della salute una rete di professionisti, la forza dell esperienza, l impegno nell educazione, tecnologie che comunicano.

Dettagli

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI 62,39 S.O. OCULISTICA 83,23 U.O. S.O. CHIRURGIE 64,58 U.O. AFFARI GENERALI E SEGRET. 76,74 U.O.

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI 62,39 S.O. OCULISTICA 83,23 U.O. S.O. CHIRURGIE 64,58 U.O. AFFARI GENERALI E SEGRET. 76,74 U.O. MOSCATI Tassi di assenza e di maggior presenza del personale in servizio presso Az. Osp. S.G. Moscati - Avellino nel mese 0/201. Pag. 1 di assenza ingiustificata, infortunio e permessi retribuiti vari

Dettagli

PROGETTO MULTIDISCIPLANARE di PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA (PMA) e GENITORIALITA RESPONSABILE PER le COPPIE con INFEZIONE DA HIV/HCV

PROGETTO MULTIDISCIPLANARE di PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA (PMA) e GENITORIALITA RESPONSABILE PER le COPPIE con INFEZIONE DA HIV/HCV Arcispedale S. Maria Nuova Dipartimento Ostetrico Ginecologico e Pediatrico Prof. Giovanni Battista La Sala - Direttore PROGETTO MULTIDISCIPLANARE di PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA (PMA) e GENITORIALITA

Dettagli

REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA. Premessa

REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA. Premessa REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA Premessa La struttura dipartimentale rappresenta il modello ordinario di gestione operativa delle

Dettagli

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse In base al dato riportato dal Sole

Dettagli

D.A.I. NEUROSCIENZE CLINICHE, ANESTESIOLOGIA E FARMACOUTILIZZAZIONE

D.A.I. NEUROSCIENZE CLINICHE, ANESTESIOLOGIA E FARMACOUTILIZZAZIONE Pag. 51 D.A.I. NEUROSCIENZE CLINICHE, ANESTESIOLOGIA E FARMACOUTILIZZAZIONE Responsabile: Prof. Lucio SANTORO Sedi: Edifici 17 16-11G - 20 Direzione 4645 Segreteria 2788 Fax 2657 Portineria 2355 U.O.C.

Dettagli

Corso Base ITIL V3 2008

Corso Base ITIL V3 2008 Corso Base ITIL V3 2008 PROXYMA Contrà San Silvestro, 14 36100 Vicenza Tel. 0444 544522 Fax 0444 234400 Email: proxyma@proxyma.it L informazione come risorsa strategica Nelle aziende moderne l informazione

Dettagli

FIACCHEZZA, STANCHEZZA, MALESSERE MORALE. Carenza di ferro molto diffusa e spesso sottovalutata

FIACCHEZZA, STANCHEZZA, MALESSERE MORALE. Carenza di ferro molto diffusa e spesso sottovalutata FIACCHEZZA, STANCHEZZA, MALESSERE MORALE Carenza di ferro molto diffusa e spesso sottovalutata Cari pazienti! Vi sentite spesso fiacchi, stanchi, esauriti o giù di morale? Soffrite facilmente il freddo?

Dettagli

REaD REtina and Diabetes

REaD REtina and Diabetes Progetto ECM di formazione scientifico-pratico sulla retinopatia diabetica REaD REtina and Diabetes S.p.A. Via G. Spadolini 7 Iscrizione al Registro delle 20141 Milano - Italia Imprese di Milano n. 2000629

Dettagli

Istruzione N. Versione. Ultima. modifica. Funzione. Data 18/12/2009. Firma. Approvato da: ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING IMBALLO. service 07.

Istruzione N. Versione. Ultima. modifica. Funzione. Data 18/12/2009. Firma. Approvato da: ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING IMBALLO. service 07. Istruzione N 62 Data creazione 18/ 12/2009 Versione N 00 Ultima modifica TIPO ISTRUZIONE ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING MODIFICA TEST FUNZIONALE RIPARAZIONE/SOSTITUZIONE IMBALLO TITOLO DELL ISTRUZIONE

Dettagli

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Francesco Clabot Responsabile erogazione servizi tecnici 1 francesco.clabot@netcom-srl.it Fondamenti di ITIL per la Gestione dei Servizi Informatici Il

Dettagli

Abbiamo un problema? 17/10/2012 ASPETTI LEGALI NELLE ATTIVITA SUBACQUEE BOLZANO 12 OTTOBRE 2012

Abbiamo un problema? 17/10/2012 ASPETTI LEGALI NELLE ATTIVITA SUBACQUEE BOLZANO 12 OTTOBRE 2012 ASPETTI LEGALI NELLE ATTIVITA SUBACQUEE BOLZANO 12 OTTOBRE 2012 La prevenzione primaria per la sicurezza delle attività subacquee professionali: risvolti procedurali, operativi, medici ed assicurativi

Dettagli

Con la vaccinazione l influenza si allontana. La prevenzione dell influenza

Con la vaccinazione l influenza si allontana. La prevenzione dell influenza Con la vaccinazione l influenza si allontana La prevenzione dell influenza La vaccinazione antinfluenzale è il mezzo più efficace di protezione dalla malattia e di riduzione delle sue complicanze per le

Dettagli

Numero 2 del 29 febbraio 2012 PROGETTO CESIPE

Numero 2 del 29 febbraio 2012 PROGETTO CESIPE Numero 2 del 29 febbraio 2012 PROGETTO CESIPE Lo scorso 8 febbraio nella sede del Comitato Consultivo, il Direttore Generale dell Azienda "Policlinico-Vittorio Emanuele", Armando Giacalone, il Direttore

Dettagli

Cos è un analisi genetica (test genetico)?

Cos è un analisi genetica (test genetico)? 12 Cos è un analisi genetica (test genetico)? Testo modificato dagli opuscoli prodotti dall ospedale Guy s and St Thomas di Londra Luglio 2008 Questo lavoro è sponsorizzato dal Consorzio EU-FP6 EuroGentest,

Dettagli

DRG e SDO. Prof. Mistretta

DRG e SDO. Prof. Mistretta DRG e SDO Prof. Mistretta Il sistema è stato creato dal Prof. Fetter dell'università Yale ed introdotto dalla Medicare nel 1983; oggi è diffuso anche in Italia. Il sistema DRG viene applicato a tutte le

Dettagli