Scommesse: le esclusive di GoldBet BE SMART PLAY SAFE NEWS

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Scommesse: le esclusive di GoldBet BE SMART PLAY SAFE NEWS"

Transcript

1 NEWS PERIODICO A DIFFUSIONE INTERNA EDITO DA GOLDBET GoldBet News Numero 2 Ottobre 2012 Scommesse: al Tar numerosi ricorsi contro la gara. Intanto a Torino importante risultato in sede penale E un momento di profonda e oggettiva incertezza riguardo alla gara per l aggiudicazione di diritti per la raccolta a terra di scommesse e virtual games. Il bando è stato già impugnato da alcuni concessionari, ma si aspettano altri ricorsi. GoldBet, intanto, ha ottenuto un importante risultato in sede penale presso il Tribunale della Libertà di Torino. p. 2 Mep Awards: premiata per il 2012 Lara Comi E italiana la parlamentare europea premiata da GoldBet per l impegno profuso nel corso dell anno presso la Commissione Mercato Interno e Protezione Consumatori. p. 5 Scommesse: le esclusive di GoldBet Alla vigilia della nuova stagione già disponbili le primissime quote antepost sui più grandi campionati mondiali di Basket... Un offerta tutta da scoprire! BE SMART PLAY SAFE Gioco Responsabile: sostegno ad Acogi Grande successo per i primissimi appuntamenti del corso di formazione dedicato agli operatori di gioco avviato dall associazione Acogi con il patrocinio di GoldBet. Importante anche il focus sulla normativa e l approfondimento sul Prelievo Unico Erariale. p. 5 Sponsor: a Taranto le ragazze di GoldBet E ormai ai nastri di partenza il campionato di Serie A1 Femminile e tutto è pronto a Taranto dove le campionesse d Italia possono contare sul tifo del nuovo main sponsor. p. 3

2 2 GoldBet News n. 2 Ottobre 2012 Rete scommesse: incertezza oggettiva sul bando di gara Chi conosce il settore delle scommesse e in particolare chi da tempo opera nell ambito della raccolta di gioco, fisica e telematica, al momento giustamente si chiede quale scenario si stia configurando con l ultimo bando di gara e quali saranno, al di là dei punti fissi del testo, gli sbocchi rispetto ai numerosi fattori che sono intervenuti a disturbare (come era ovvio che accadesse) una procedura arrivata in ritardo e che risulta insufficiente a sanare, una volta per tutte, situazioni di squilibrio e di inadeguatezza di cui diverse volte si sono occupati anche i giudici della Corte di Giustizia Europea, senza tuttavia riuscire ad incidere in maniera davvero significativa sulla normativa interna. L unica verità al momento è questa: la gara per le agenzie è avvolta da un alone di incertezza oggettiva che riguarda tutti. Il Tar Lazio sta ricevendo una valanga di impugnazioni provenienti da diversi fronti: i concessionari, gli operatori attivi sul territorio con una rete di Ced e Ctd, e gli operatori semplicemente interessati ma al momento assenti dal mercato. I prossimi step Il 17 ottobre il Tar Lazio deciderà in merito alle prime impugnazioni verso il bando presentate dai concessionari. Si tratta solo di un pacchetto di ricorsi e certamente ce Al Tar Lazio una valanga di impugnazioni fermano la corsa di una procedura già particolarmente animata. Si allungano i tempi per tutti bisogno per ognuno di elaborare una decisione indipendente dalle altre. Se anche le aggiudicazioni dei diritti saranno impugnate il momento di partenza effettiva dei nuovi punti vendita (quelli da rinnovare, quelli da ricondizionare, e quelli da avviare ex novo) sarà posticipato in maniera considerevole. Non è solo l aspetto giuridico a rallentare il percorso delle agenzie ma anche quello tecnico visto che le nuove concessioni prevedono le scommesse virtuali ed entro questa stagione dovrebbe anche partire il tanto atteso palinsesto personalizzato: il tutto richiederà nuovi standard e nuovo lavoro di interfaccia con Sogei. Sarà quindi un inverno lungo per le scommesse sportive in Italia e in particolare per la situazione della rete che, verosimilmente, non riuscirà ad uscire dall attuale limbo almeno fino alla prossima estate. Il Tribunale di Torino riconosce l unicità di GoldBet: centro riattivato Risultato importante per le innovative considerazioni fatte dai giudici Quella che il Tribunale del Riesame di Torino ha emesso a fine settembre è certamente una decisione che farà giurisprudenza per la portata innovativa e il riconoscimento dell unicità dell operato di GoldBet sul territorio italiano. I giudici hanno riconosciuto il fatto che GoldBet, dopo aver ottenuto due concessioni all epoca dei Bandi Bersani, e averne subito illegittimamente la decadenza, abbia attualmente sul territorio italiano una posizione diversa, particolare, si legge nell ordinanza di ne saranno altri. Chiaramente ogni ricorso presenterà caratteristiche che dovranno essere analizzate singolarmente dai giudici del Tar, ma è probabile che il lavoro della magistratura non si fermerà al pre-gara visto che, anche se la procedura dovesse svolgersi regolarmente e nei tempi previsti, qualora le domande di partecipazioni superassero - per fare un esempio - i diritti messi a disposizione, bisognerà fare i conti con gli esclusi che potrebbero impugnare a loro volta l esito della gara. Il punto sull operatività La nebbia non si dirada, nel concreto e per tutti, neanche provando a fare una minima proiezione sul futuro della nuova rete di raccolta a terra delle scommesse. Il Tar dovrà valutare tutte le impugnazioni, ognuna delle quali configura una posizione giuridica diversa, e quindi avrà dissequestro ottenuta dall avvocato Marco Ripamonti, rispetto ad altri bookmaker attivi e operanti senza concessione sul territorio nazionale. GoldBet ha un percorso diverso proprio in virtù del lavoro compiuto nel 2006/2007 per ottenere quelle licenze, decadute, come accennato, a causa di un testo di gara illegittimo (e dichiarato tale dalla sentenza della CGE Costa-Cifone e dalla sentenza della Cassazione che ne è scaturita), ma frutto di un percorso molto preciso che è stato ampiamente ratificato da Aams e quindi assolutamente valido ai fini dell attività di raccolta di gioco. Proprio valutando la posizione di GoldBet i giudici torinesi hanno concluso che lo Stato Italiano aveva potuto valutare direttamente la presenza dei requisiti dell ordine e della moralità pubblica (necessari per l ottenimento della licenza ex art. 88 Tulps, ndr) avendo concesso l autorizzazione ministeriale ad una società il cui capitale era interamente detenuto dal bookmaker straniero (...).

3 n. 2 Ottobre 2012 GoldBet News 3 Combine sportive: l intervento della Commissione Europea e il ruolo dell Essa Grande fermento, nell ultimo periodo, nel dibattito relativo al peso che le scommesse sportive hanno a livello mondiale sia come modalità di gioco inserita in un panorama globale in cui il ventaglio dell offerta aumenta sempre e in maniera considerevole, sia per quello che riguarda l appeal di un prodotto in un ottica non sempre e non proprio pulita. Un approccio che purtroppo nel nostro Paese è stato in grado di infangare, sporcandolo forse in maniera irreversibile, un gioco tanto amato come il calcio e che rischia di compromettere tutta l industria del betting, reprimendo e comprimendo le possibilità di business per le aziende. Cosa succede? Succede che la stampa generalista e molti opinionisti di particolare influenza presso i media considerano il mondo delle scommesse come inevitabilmente connesso a quello delle combine calcistiche e quindi che tutto il sistema istituzionale, associativo, industriale sia sotto i riflettori e si senta chiamato a prendere decisioni rilevanti per contrastare questo fenomeno. La Commissione Europea contro il match fixing Nei giorni scorsi la Commissione Europea riunitasi a Nicosia sotto la presidenza cipriota ha approvato la Dichiarazione sul contrasto alle partite truccate. Il meeting è stato presenziato dai Ministri dello Sport degli Stati Membri e dalle associazioni di betting più importanti (ESSA, EGBA e RGA) che hanno condiviso i punti chiave sui quali lavorare. Con tale Dichiarazione la Commissione Europea intende rafforzare le difese in cinque settori chiave: educazione e prevenzione monitoraggio sanzioni cooperazione azione di coordinamento internazionale. Iniziative su educazione e prevenzione, spiegano inoltre dall UE, dovrebbero riguardare tutti gli attori delle discipline sportive, compresi gli atleti, il loro entourage, arbitri, ufficiali di gara, tifosi e dirigenti. L apporto di GoldBet a favore della vigilanza L ESSA (European Sports Security Association) è un associazione internazionale nata nel 2005 che ha lo scopo di vigilare sul regolare svolgimento degli eventi sportivi. GoldBet, grazie alla membership con l ESSA, garantisce ai suoi clienti un ambiente di scommessa sicuro e al riparo da influenze esterne. L associazione lavora per prevenire combine e match fixing in tutti gli sport attraverso uno specifico software denominato ASP (Advanced Security Platform). Grazie a un meccanismo di preallarme tra i suoi membri che evidenzia ogni comportamento sospetto - come ad esempio movimenti irregolari di denaro su determinati eventi - ESSA, ricevuto il riscontro di altri membri sull effettiva esistenza dell anomalia, provvede subito ad informare le Federazioni e gli organismi regolatori dello sport (FIFA, UEFA, EPFL, THE FA,DFB, ATP, ITF, WTA e IOC) con i quali lavora. La cooperazione è facilitata dall utilizzo di internet con cui è possibile monitorare, tracciare e registrare con immediatezza ogni transazione. Gioco online: nuove linee guida per gli operatori La Remote Gambling Association ha appena pubblicato nuove linee guida per gli operatori del gioco online. I parametri mirano alla promozione di elevati standard di correttezza e integrità a tutto vantaggio dei consumatori dei prodotti di gioco. I parametri sono utili certamente alla protezione del sistema da elementi di distorsione e sono anche fondamentali per una omogenizzazione del settore in Europa perché ogni operatore possa essere messo nelle condizioni di entrare ad operare in diversi Paesi con diverse (ma coerenti e unidirezionali) giudisdizioni. Le linee guida stilate dalla prestigiosa associazione sono state indirizzate ai legislatori dei Paesi UE. Sponsor: inizia l avventura del Cras Taranto targato GoldBet Il Cras Basket Taranto campione d Italia del basket femminile, presso la sala polifunzionale del PalaMazzola, ha presentato all inizio del mese la sua nuova squadra GoldBet Taranto. L appuntamento si è svolto alla presenza delle istituzioni e della tifoseria, davanti ai quali hanno sfilato le giocatrici, lo staff tecnico capeggiato dall allenatore della Nazionale italiana Roberto Ricchini, la dirigenza presieduta dall imprenditore Angelo Basile ed il pool di sponsor. Alla vetrina del Cras in rappresentanza del main sponsor della stagione GoldBet, Vincenzo Mascellaro, Direttore delle relazioni esterne. Inoltre è intervenuto il Presidente di Acogi e consulente commerciale di GoldBet, Ugo Cifone. Assieme allo sponsor ufficiale sono stati presentati anche i co-sponsor della nuova stagione con i loro rappresentanti. Il campionato prenderà il via il prossimo 14 ottobre ma le ragazze del Cras Taranto Basket, ormai ribattezzato giustamente GoldBet Taranto, hanno già sfoggiato le nuove maglie in occasione di tornei di preparazione e amichevoli.

4 4 GoldBet News n. 2 Ottobre 2012 Le esclusive Sopri la Sezione Antepost di Basket più completa del web, in esclusiva su GoldBet. Qualche esempio? Antepost Eurolega Vincente Eurolega 2012/2013 Eurolega Final Four Vincente Gruppo A Vincente Gruppo B Vincente Gruppo C Vincente gruppo D Antepost USA Vincente NBA 2012/2013 Vincente NBA 2012/2013 Eastern Conference Vincente NBA 2012/2013 Western Conference Miglior giocatore NBA stagione 2012/2013 Antepost Italia Serie A1 Vincente 2012/2013 Serie A1 Miglior allenatore 2012/2013 Serie A1 Retrocessione 2012/2013 Serie A1 Top score 2012/2013 Lega Due 2012/2013 Vincente Lega Due 2012/2013 Retrocessione E tanto altro... Sul nostro sito internet divertiti con il nuovo... BMW, stagione in chiusura in attesa delle novità del 2013 Si è ormai chiuso, con il 14esimo round del 2012 sul circuito di Nevers Magny-Cours in Francia, un campionato in cui le soddisfazioni non sono mancate per il team di BMW. Intanto fervono già i preparativi per la prossima stagione in cui il team BMW GoldBet sarà l unico ufficiale e potrà contare su una coppia di piloti di punta con la riconferma di Marco Melandri. Da ricordare l acquisizione da parte di Mediaset dei diritti televisivi per trasmettere le gare del Mondiale Superbike che andrà in onda su Italia 1. Periodico a diffusione aziendale interna edito da GoldBet Sportwetten GmbH Eduard Bodem Gasse 8/ Innsbruck (Austria) Per ogni comunicazione o segnalazione potete scrivere una mail all indirizzo della redazione: NEWS

5 n. 2 Ottobre 2012 GoldBet News Be smart play safe : con Acogi per il Gioco Responsabile 5 Importante percorso di lavoro per obiettivi a lungo termine Cosa vuol dire per un bookmaker affrontare con coscienza il tema del gioco responsabile? E una domanda banale, ma fondamentale per una realtà dal respiro internazionale come quella in cui tutti operiamo. GoldBet da sempre si spende per favorire un approccio al gioco che sia sano e da sempre è in campo, anche modulando la propria offerta di gioco, per verificare che ogni prodotto e che ogni attività sia in linea con i principi fondamentali che regolano qualsiasi tipo di rapporto, quelli della trasparenza, del rispetto reciproco. Il gioco poi è un attività in cui ogni essere umano si riconosce e si esprime ed è per questo che è forte, da parte dell azienda, la consapevolezza del proprio ruolo sociale, del proprio presidio territoriale nel voler continuare a rappresentare certamente un operatore che offre gioco ma anche un termometro efficace per eventuali segnalazioni di gioco problematico e di gioco patologico. Non è interesse di un bookmaker, e tantomeno lo può essere di GoldBet, sapere che i propri utenti hanno un rapporto sbagliato con il gioco. Per questo, e in un ottica improntata sul medio-lungo periodo, è molto importante intraprendere delle iniziative che possano formare, informare chi si occupa di gioco, chi è vicino agli scommettitori e chi deve rispondere alle numerose domande, e in alcuni casi alle provocazioni provenienti da più parti e riguardanti proprio l attività di gioco in rapporto alla psiche umana e alle devianze e degenerazioni che possono insorgere. Di tutto questo e di molto altro si è occupato il corso di formazione, partito ad inizio mese, organizzato da Acogi (Associazione Consumatori Operatori Giochi Italia, presieduta da Ugo Cifone) e fortemente sostenuto dalla nostra azienda anche attraverso il supporto del Responsible Gaming Manager di GoldBet, la dottoressa Eliana Salvati che, nel primo incontro tenutosi a Bitonto, ha relazionato sul tema distinguendo il contatto problematico e quello patologico con il gioco e dando gli ultimi numeri, presentati nella relazione annuale dell Istituto Superiore di Sanità, in tema di dipendenza da gioco. Ma il corso di formazione per operatore di gioco responsabile Be Smart Play Safe non si è esaurito solamente con la spiegazione, per l operatore di gioco, di come valutare e segnalare un comportamento anomalo di gioco, ma si è soffermato anche sull aspetto normativo. L avvocato Rossana Fallacara ha parlato della normativa in vigore nel nostro Paese relativa al gioco e alle scommesse, mentre il dottor Vincenzo Tribuzio ha fatto il punto della situazione sul Preu (Prelievo Unico Erariale). Il corso Be Smart Play Safe è rivolto a tutti gli operatori di gioco: ricevitori, tabaccai, ageenti, titolari di Ced e Ctd. L auspicio di tutti è che presto si riesca ad estendere il respiro di questa fondamentale iniziativa anche ad altre realtà territoriali. MEP Awards: premiata da GoldBet l italiana Lara Comi Al Parlamento Europeo le nostre istanze per un mercato armonico e giusto Nei giorni scorsi presso l hotel Stanhope di Brussels si è svolta l ottava edizione degli MEP (Member of European Parliament) AWARDS evento attesissimo al quale hanno partecipato oltre 400 invitati e grandi aziende del calibro per esempio di Coca Cola, Volvo e Ferrero. Come ampiamente spiegato nel numero di Settembre del nostro GoldBet News, la nostra azienda ha sostenuto per il secondo anno consecutivo la Commissione Mercato Interno e Protezione Consumatori: tra i tre candidati arrivati in finale ha vinto Lara Comi che durante gli ultimi 12 mesi ha lavorato duramente per la standardizzazione e l armonizzazione dell Unione Europea. Fondamentale la presenza di GoldBet a questo importante evento che l ha vista affiancarsi ad aziende rilevanti nel panorama italiano e internazionale.

6 BMW, stagione chiusa in attesa delle novità del 2013

Confederations cup vieni a scoprire tutte le quote sul sito di goldbet

Confederations cup vieni a scoprire tutte le quote sul sito di goldbet I tribunali italiani danno l ok a GoldBet Continua la scia positiva di pronunce da parte dei tribunali che confermano e accolgono quanto stabilito di recente dalla Cassazione su GoldBet. Sancita la discriminazione

Dettagli

2012: eccezionali successi in tribunale

2012: eccezionali successi in tribunale NEWS PERIODICO A DIFFUSIONE INTERNA EDITO DA GOLDBET GoldBet News Numero 4 Dicembre 2012 2012: eccezionali successi in tribunale Quello che sta per finire è stato un anno pieno di soddisfazioni per GoldBet

Dettagli

Raccomandazione di DECISIONE DEL CONSIGLIO

Raccomandazione di DECISIONE DEL CONSIGLIO COMMISSIONE EUROPEA Bruxelles, 13.11.2012 COM(2012) 655 final Raccomandazione di DECISIONE DEL CONSIGLIO che autorizza la Commissione europea a partecipare, per conto dell Unione europea, ai negoziati

Dettagli

Bet Analytics The Social Betting Strategy

Bet Analytics The Social Betting Strategy Bet Analytics The Social Betting Strategy Antonino Marco Giardina Marzo 2012 Premessa Pronosticare i risultati di specifici eventi e puntare sugli stessi è alla base di tutte le scommesse sportive L esigenza

Dettagli

Attività di formazione, attività promozionale e attività scolastica. Corsi di formazione e di informazione. Fuoriclasse cup. Comunicato Ufficilale N 1

Attività di formazione, attività promozionale e attività scolastica. Corsi di formazione e di informazione. Fuoriclasse cup. Comunicato Ufficilale N 1 Stagione sportiva 2006/2007 Comunicato Ufficilale N 1 4 Attività di formazione, attività promozionale e attività scolastica Corsi di formazione e di informazione Fuoriclasse cup C. ATTIVITA PROMOZIONALE

Dettagli

FUORICLASSE CUP 2007/2008 SINTESI DEL PROGRAMMA

FUORICLASSE CUP 2007/2008 SINTESI DEL PROGRAMMA FUORICLASSE CUP 2007/2008 SINTESI DEL PROGRAMMA FIGC Settore Giovanile e Scolastico e Coca-Cola presentano la 6^ edizione di FUORICLASSE CUP Fuoriclasse Cup è il programma didattico-sportivo promosso ed

Dettagli

Livebetting. Le novità del. di GoldBet NEWS. Sistemi live Scommesse speciali...e tanto altro. Le scommesse in Italia e il Bando 2012

Livebetting. Le novità del. di GoldBet NEWS. Sistemi live Scommesse speciali...e tanto altro. Le scommesse in Italia e il Bando 2012 NEWS PERIODICO A DIFFUSIONE INTERNA EDITO DA GOLDBET GoldBet News Numero 3 Novembre 2012 Sport e solidarietà: televisori accesi il 7 dicembre per seguire Lenny Bottai, pugile col cuore grande Bottai ha

Dettagli

finalmente calcio Un palese vantaggio competitivo per GoldBet NEWS A tu per tu : esploriamo l azienda Altro mese di successi per GoldBet

finalmente calcio Un palese vantaggio competitivo per GoldBet NEWS A tu per tu : esploriamo l azienda Altro mese di successi per GoldBet NEWS Un palese vantaggio competitivo per GoldBet Continua l analisi dello status quo dell azienda sulla base dei risultati ottenuti in tribunale dallo staff legale. Il riconoscimento della situazione discriminatoria

Dettagli

Regolamento Lega FantaGranPremio Edizione 2014/2015

Regolamento Lega FantaGranPremio Edizione 2014/2015 Regolamento Lega FantaGranPremio Edizione 2014/2015 REGOLA 1: OGGETTO DEL GIOCO 1. Il fantacalcio è una simulazione del gioco del calcio, che permette di gestire una squadra virtuale (fantasquadra), formata

Dettagli

VERSO LA REDAZIONE DEL DOCUMENTO PROGRAMMATICO DI SICUREZZA

VERSO LA REDAZIONE DEL DOCUMENTO PROGRAMMATICO DI SICUREZZA LE MISURE MINIME DI SICUREZZA INFORMATICA VERSO LA REDAZIONE DEL DOCUMENTO PROGRAMMATICO DI SICUREZZA di Marco Maglio Marketing e vendite >> Privacy Le nuove misure sono molto più stringenti di quelle

Dettagli

GoldBet NEWS. A tu per tu la nuova rubrica di GoldBet News. In Tribunale nuove pronunce post Bando

GoldBet NEWS. A tu per tu la nuova rubrica di GoldBet News. In Tribunale nuove pronunce post Bando Giù le mani dai centri GoldBet Diverse fonti confermano la linea che i Monopoli di Stato stanno portando avanti dopo le numerose pronunce favorevoli a GoldBet e, in particolare quelle della Cassazione,

Dettagli

solo all'arbatax park resort Il primo Summer Camp ufficiale del Cagliari Calcio

solo all'arbatax park resort Il primo Summer Camp ufficiale del Cagliari Calcio solo all'arbatax park resort Il primo Summer Camp ufficiale del Cagliari Calcio Dal 29 giugno al 12 luglio 2015 Il primo summer camp ufficiale del Cagliari Calcio 2 3 Cos è il Summer Camp del Cagliari

Dettagli

CONVENZIONE PREMESSO CHE TRA

CONVENZIONE PREMESSO CHE TRA CONVENZIONE CONVENZIONE TRA - l Associazione ItaliaCamp, con sede in viale Pola, 12, 00198 Roma (di seguito, ItaliaCamp ), nella persona del Presidente Pier Luigi Celli, nato a Verucchio (Rimini) l 8 luglio

Dettagli

Valentina Croff * La Certificazione del Sistema di Gestione per la Qualità del Consorzio Venezia Nuova. Premessa. Contenuti e modalità di attuazione

Valentina Croff * La Certificazione del Sistema di Gestione per la Qualità del Consorzio Venezia Nuova. Premessa. Contenuti e modalità di attuazione 33 Valentina Croff * Premessa Contenuti e modalità di attuazione La Certificazione del Sistema di Gestione per la Qualità del Consorzio Venezia Nuova Lo scorso mese di aprile il Consorzio Venezia Nuova

Dettagli

Coppa d Africa. di GoldBet. Le promozioni NEWS. Lo 0 a 0 che ti salva!

Coppa d Africa. di GoldBet. Le promozioni NEWS. Lo 0 a 0 che ti salva! NEWS PERIODICO A DIFFUSIONE INTERNA EDITO DA GOLDBET GoldBet News Numero 5 Gennaio 2013 Scommesse in Italia: i ritardi sulla gara di assegnazione delle concessioni e le conseguenze I Monopoli di Stato

Dettagli

Modello sperimentale di sistema di inclusione lavorativa dei minori inseriti nel circuito penale

Modello sperimentale di sistema di inclusione lavorativa dei minori inseriti nel circuito penale Modello sperimentale di sistema di inclusione lavorativa dei minori inseriti nel circuito penale 1 1 1. Premessa La seguente proposta di modello nasce dopo un attività di confronto tra i rappresentanti

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO Friuli Venezia Giulia

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO Friuli Venezia Giulia REGOLAMENTO FESTA REGIONALE SEI BRAVO A SCUOLA DI CALCIO SAN GIORGIO DI NOGARO (UD) 17 MAGGIO 2015 Al fine di attuare la necessaria verifica dell attività svolta nelle Scuole di Calcio, il Settore Giovanile

Dettagli

Regolamento 6 edizione - Stagione 2015-2016

Regolamento 6 edizione - Stagione 2015-2016 Regolamento 6 edizione - Stagione 2015-2016 Il regolamento la nostra lega si basa sulle Regole Ufficiali della Federazione Fantacalcio le quali sono state lievemente modificate o non recepite in pieno

Dettagli

Bet Analytics The Social Betting Strategy

Bet Analytics The Social Betting Strategy Bet Analytics The Social Betting Strategy Antonino Marco Giardina Aprile 2012 My Business Idea Founder Nome: Antonino Marco Giardina Studi: Laurea Magistrale in Statistica, Economia e impresa - Università

Dettagli

Concessionari di vendita: distributori e importatori esclusivi

Concessionari di vendita: distributori e importatori esclusivi Concessionari di vendita: distributori e importatori esclusivi Per poter competere con successo nei mercati stranieri è fondamentale la consapevolezza delle regole del gioco, dei rischi da evitare e delle

Dettagli

INDIRIZZO A.F.M. MANAGEMENT DELLO SPORT

INDIRIZZO A.F.M. MANAGEMENT DELLO SPORT INDIRIZZO A.F.M. MANAGEMENT DELLO SPORT Lo sport in Italia, è uno dei pochi settori in crescita costante che richiede nuovi professionisti in grado di affiancare alla passione le conoscenze tecniche e

Dettagli

OFFERTA SERVIZI DI ORIENTAMENTO 2014-2015. Scuola secondaria primo e secondo grado

OFFERTA SERVIZI DI ORIENTAMENTO 2014-2015. Scuola secondaria primo e secondo grado OFFERTA SERVIZI DI ORIENTAMENTO 2014-2015 Scuola secondaria primo e secondo grado ORIENTARE è Porre l individuo in grado di prendere coscienza di sé e progredire con i suoi studi e la sua professione,

Dettagli

progetto educativo per uno stile di vita sano, attivo e sostenibile

progetto educativo per uno stile di vita sano, attivo e sostenibile progetto educativo per uno stile di vita sano, attivo e sostenibile. anno scolastico 2013 2014 Il programma Coca-Cola Cup propone alle prime due classi delle scuole secondarie di secondo grado un articolata

Dettagli

Ho l onore di partecipare a questa conferenza, in una sede prestigiosa, assieme a esponenti istituzionali di altri paesi, proprio in un momento storico in cui più intensa e probabilmente proficua è la

Dettagli

XV CONGRESSO UNIONE CAMERE PENALI ITALIANE

XV CONGRESSO UNIONE CAMERE PENALI ITALIANE XV CONGRESSO UNIONE CAMERE PENALI ITALIANE Venezia 19, 20 e 21 settembre 2014 OSSERVATORIO PER LE INVESTIGAZIONI DIFENSIVE 2 RELAZIONE SULL ATTIVITÀ DELL OSSERVATORIO DAL SETTEMBRE 2013 AL SETTEMBRE 2014

Dettagli

dal 2007 - Kryptos LA PERSONA ECCELLENZE: Lorenzo Zago

dal 2007 - Kryptos LA PERSONA ECCELLENZE: Lorenzo Zago ECCELLENZE: Lorenzo Zago dal 2007 - Kryptos LA PERSONA Nel corso della storia, la libertà di scelta è stata una grande conquista da parte dell uomo. Oggi, la maggior parte di noi vive in Paesi dove è possibile

Dettagli

Il ruolo dello Sport Veneto nel panorama nazionale. Forum di settore e incontro conclusivo

Il ruolo dello Sport Veneto nel panorama nazionale. Forum di settore e incontro conclusivo Il ruolo dello Sport Veneto nel panorama nazionale Forum di settore e incontro conclusivo anni 2013/2014 Il ruolo dello Sport Veneto nel panorama nazionale FORUM di SETTORE e INCONTRO CONCLUSIVO Nell ambito

Dettagli

I sondaggi consentono la realizzazione di strategie di marketing, promozione e PR, consapevoli e mirate. LORENZA MIGLIORATO - CONSULENTE

I sondaggi consentono la realizzazione di strategie di marketing, promozione e PR, consapevoli e mirate. LORENZA MIGLIORATO - CONSULENTE La comunicazione efficace - cioè quella qualità nella comunicazione che produce il risultato desiderato nell interlocutore prescelto - è il prodotto di un perfetto ed equilibrato mix di scientificità,

Dettagli

Prefettura -Ufficio territoriale del Governo di Cremona

Prefettura -Ufficio territoriale del Governo di Cremona PROTOCOLLO D INTESA SCUOLA SPAZIO DI LEGALITA 1 La Prefettura, le Forze dell Ordine, la Polizia Municipale di Cremona, l ASL di Cremona - Dipartimento Dipendenze, i Dirigenti Scolastici e i Direttori dei

Dettagli

COMPANY PROFILE bwin bwin bwin bwin bwin Italia bwin e Gioco Digitale Gruppo bwin Italia bwin Gioco Digitale,

COMPANY PROFILE bwin bwin bwin bwin bwin Italia bwin e Gioco Digitale Gruppo bwin Italia bwin Gioco Digitale, COMPANY PROFILE bwin Fondata nel 1997 e quotata alla Borsa di Vienna (ATX) dal 2000, bwin Interactive Entertainment AG ( bwin ) si è affermata rapidamente come uno dei principali operatori internazionali

Dettagli

Comunicato Ufficiale N. 001

Comunicato Ufficiale N. 001 1 Stagione Sportiva 2010/2011 Comunicato Ufficiale N. 001 1. COMUNICAZIONI DELLA F.I.G.C. 2. COMUNICAZIONI DELLA L.N.D. 3. COMUNICAZIONI DELLA DIVISIONE CALCIO A CINQUE 1.1 SITO INTERNET Si segnala che

Dettagli

Scommesse Antepost: CALCIO

Scommesse Antepost: CALCIO Scommesse Antepost: ANTEPOST Vincente: Si deve pronosticare la squadra che si classifica al primo posto. Vincente Gruppo Si deve pronosticare la squadra che si classifica al primo posto del proprio gruppo.

Dettagli

Quali dati potremmo modificare? Impostazioni sul campionato, risultati, designazioni, provvedimenti disciplinari, statistiche e tanto ancora.

Quali dati potremmo modificare? Impostazioni sul campionato, risultati, designazioni, provvedimenti disciplinari, statistiche e tanto ancora. WCM Sport è un software che tramite un sito web ha l'obbiettivo di aiutare l'organizzazione e la gestione di un campionato sportivo supportando sia i responsabili del campionato sia gli utilizzatori/iscritti

Dettagli

INTRODUZIONE. Perché abbiamo stilato questo Codice?

INTRODUZIONE. Perché abbiamo stilato questo Codice? INTRODUZIONE Perché abbiamo stilato questo Codice? Con questo insieme di regole la società GSD MontecatiniMurialdo vuole avvicinarsi ai propri giovani calciatori, cercando di insegnare loro le fondamentali

Dettagli

IL CALCIO È UN GIOCO PER TUTTI; IL CALCIO DEVE POTER ESSERE PRATICATO DOVUNQUE; IL CALCIO È CREATIVITÀ; IL CALCIO È DINAMICITÀ; IL CALCIO È ONESTÀ;

IL CALCIO È UN GIOCO PER TUTTI; IL CALCIO DEVE POTER ESSERE PRATICATO DOVUNQUE; IL CALCIO È CREATIVITÀ; IL CALCIO È DINAMICITÀ; IL CALCIO È ONESTÀ; IL CALCIO È UN GIOCO PER TUTTI; IL CALCIO DEVE POTER ESSERE PRATICATO DOVUNQUE; IL CALCIO È CREATIVITÀ; IL CALCIO È DINAMICITÀ; IL CALCIO È ONESTÀ; IL CALCIO È SEMPLICITÀ; IL CALCIO DEVE ESSERE SVOLTO

Dettagli

FORMAZIONE Vendite & Marketing B2B

FORMAZIONE Vendite & Marketing B2B FORMAZIONE Vendite & Marketing B2B Fornire ai partecipanti elementi di Marketing, applicati alla realtà Business to Business. MARKETING B2B Il corso si rivolge a tutti coloro che si occupano di vendite

Dettagli

Sports Open Data. The Sports Statistic Website you re looking for...

Sports Open Data. The Sports Statistic Website you re looking for... Sports Open Data The Sports Statistic Website you re looking for... Cosa è Sports Open Data? Sports Open Data è un progetto nato nel giugno 2015 da Paolo Riva e Riccardo Quatra. Il progetto nasce dall

Dettagli

La rete burocratica è: Un insieme di imprese con relazioni di interdipendenza. regolate da meccanismi dell istituzionalizzazione formalizzati

La rete burocratica è: Un insieme di imprese con relazioni di interdipendenza. regolate da meccanismi dell istituzionalizzazione formalizzati La rete burocratica è: Un insieme di imprese con relazioni di interdipendenza regolate da meccanismi dell istituzionalizzazione formalizzati 1 Meccanismi dell istituzionalizzazione formalizzati nelle reti

Dettagli

REGOLAMENTO UFFICIALE FANTACALCIO

REGOLAMENTO UFFICIALE FANTACALCIO REGOLAMENTO UFFICIALE FANTACALCIO 1. La squadra Con il termine squadra si intende l insieme di rosa e staff tecnico. 1.1. La rosa Con il termine rosa si comprendono tutti i giocatori acquistati durante

Dettagli

Convegno di studio La biometria entra nell e-government. Le attività del CNIPA nel campo della biometria: le Linee guida

Convegno di studio La biometria entra nell e-government. Le attività del CNIPA nel campo della biometria: le Linee guida Convegno di studio La biometria entra nell e-government Le attività del CNIPA nel campo della biometria: le Linee guida Alessandro Alessandroni Cnipa alessandroni@cnipa.it Alessandro Alessandroni è Responsabile

Dettagli

Egregio Dirigente, INVALSI Villa Falconieri - Via Borromini, 5-00044 Frascati RM tel. 06 941851 - fax 06 94185215 www.invalsi.it - c.f.

Egregio Dirigente, INVALSI Villa Falconieri - Via Borromini, 5-00044 Frascati RM tel. 06 941851 - fax 06 94185215 www.invalsi.it - c.f. Egregio Dirigente, Le scrivo per informarla che sono state avviate le procedure per la realizzazione della rilevazione degli apprendimenti degli studenti per l anno scolastico 2009/10 nell ambito del Servizio

Dettagli

lavorativo di persone con provvedimenti penali detentivi e/o in esecuzione penale esterna.

lavorativo di persone con provvedimenti penali detentivi e/o in esecuzione penale esterna. Allegato alla Delib.G.R. n.32/ 45 del 15.9.2010 L.R. n. 1 del 24.2.2006, art 9, comma 11. L.R. n. 2 del 29.5.2007, art 33, comma 11. Finanziamento di un programma di attività finalizzate al recupero e

Dettagli

Nomenclatore unico delle definizioni

Nomenclatore unico delle definizioni PROCEDURA DI SELEZIONE PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DELL ESERCIZIO DEI GIOCHI PUBBLICI DI CUI ALL ARTICOLO 1-BIS, DEL DECRETO LEGGE 25 SETTEMBRE 2008, N. 149 CONVERTITO CON MODIFICAZIONI DALLA LEGGE

Dettagli

A più voci contro la dispersione scolastica

A più voci contro la dispersione scolastica A più voci contro la dispersione scolastica 1. Contesto dell intervento Abbandoni, interruzioni formalizzate, frequenze irregolari, ripetenze, ritardi : hanno nomi diversi le disfunzioni che caratterizzano

Dettagli

Regolamento Lega FantaGranPremio Edizione 2015/2016

Regolamento Lega FantaGranPremio Edizione 2015/2016 Regolamento Lega FantaGranPremio Edizione 2015/2016 REGOLA 1: OGGETTO DEL GIOCO 1. Il fantacalcio è una simulazione del gioco del calcio, che permette di gestire una squadra virtuale (fantasquadra), formata

Dettagli

LE SCOMMESSE SPORTIVE A NOVEMBRE 2011. ANALISI DEI DATI.

LE SCOMMESSE SPORTIVE A NOVEMBRE 2011. ANALISI DEI DATI. Ministero dell Economia e delle Finanze Amministrazione autonoma dei monopoli di Stato DIREZIONE GENERALE Direzione per i Giochi Ufficio15 Scommesse sportive ed ippiche a quota fissa e scommesse ippiche

Dettagli

PARERE CONSULTIVO. della Commissione nominata dalla Federazione Italiana Giuoco Calcio e così composta:

PARERE CONSULTIVO. della Commissione nominata dalla Federazione Italiana Giuoco Calcio e così composta: PARERE CONSULTIVO della Commissione nominata dalla Federazione Italiana Giuoco Calcio e così composta: Avv. Gerhard Aigner Prof. Massimo Coccia Prof. Roberto Pardolesi * * * I. PREMESSA 1. La Federazione

Dettagli

Presentazione. del Forum Assonime delle Imprese Regolate (F.A.I.R.)

Presentazione. del Forum Assonime delle Imprese Regolate (F.A.I.R.) Presentazione del Forum Assonime delle Imprese Regolate (F.A.I.R.) Roma, 18 luglio 2002 Il Forum delle imprese regolate, che oggi viene inaugurato, vuole essere un luogo permanente di consultazione e scambio

Dettagli

tra: titolare della concessione per n con sede in via n Partita IVA/Codice Fiscale rappresentata dal signor di seguito denominata Titolare di Sistema

tra: titolare della concessione per n con sede in via n Partita IVA/Codice Fiscale rappresentata dal signor di seguito denominata Titolare di Sistema La società Contratto per l affidamento dell attività di commercializzazione ai sensi del decreto del direttore generale dell Amministrazione autonoma dei monopoli di Stato in data 21 marzo 2006 tra: titolare

Dettagli

Regolamento ufficiale

Regolamento ufficiale Regolamento ufficiale FANTAMONDIALE 2014 Al Fantamondiale partecipano le 16 squadre della Lega. ASTA "Ogni fantallenatore versa 30,00 euro come quota di iscrizione. Non ci sarà la consueta asta, ma ognuno

Dettagli

Regolamento Edizione 2012/2013

Regolamento Edizione 2012/2013 Regolamento Edizione 2012/2013 SOMMARIO 1. Generale... 2 1.1 TITOLARI...2 1.2 PANCHINA...2 2. Quota di partecipazione... 2 3. Calcolo punteggi... 2 3.1 CALCOLO DEI VOTI...2 3.2 PARITA TRA DUE O PIU SQUADRE...3

Dettagli

Stagione Sportiva 2015/2016. Comunicato Ufficiale N. 001

Stagione Sportiva 2015/2016. Comunicato Ufficiale N. 001 Stagione Sportiva 2015/2016 Comunicato Ufficiale N. 001 COMUNICAZIONI DELLA F.I.G.C. COMUNICAZIONI DELLA L.N.D. COMUNICAZIONI DELLA DIVISIONE CALCIO A CINQUE 1.1 SITO INTERNET Si segnala che l indirizzo

Dettagli

UN SERVIZIO A MISURA D IMPRESA

UN SERVIZIO A MISURA D IMPRESA UN SERVIZIO A MISURA D IMPRESA Nasce Trentino International, lo Sportello integrato per l internazionalizzazione. Uno strumento pensato per le aziende trentine che vogliono aprirsi ai mercati esteri con

Dettagli

COMMISSIONE DELLE COMUNITÀ EUROPEE. Proposta di DECISIONE DEL CONSIGLIO

COMMISSIONE DELLE COMUNITÀ EUROPEE. Proposta di DECISIONE DEL CONSIGLIO COMMISSIONE DELLE COMUNITÀ EUROPEE Bruxelles, 13.09.2005 COM(2005) 426 definitivo Proposta di DECISIONE DEL CONSIGLIO concernente la firma, a nome della Comunità europea, della convenzione n. 198 del Consiglio

Dettagli

LINEE GUIDA PER LA PREDISPOSIZIONE DEL DOCUMENTO DI PROGETTO DEL SISTEMA DI GIOCO

LINEE GUIDA PER LA PREDISPOSIZIONE DEL DOCUMENTO DI PROGETTO DEL SISTEMA DI GIOCO ALLEGATO A LINEE GUIDA PER LA PREDISPOSIZIONE DEL DOCUMENTO DI PROGETTO DEL SISTEMA DI GIOCO Premessa Il documento di progetto del sistema (piattaforma) di gioco deve tener conto di quanto previsto all

Dettagli

CODICE DI PROCEDURA CIVILE. Parte prima DISPOSIZIONI GENERALI. Titolo primo DISPOSIZIONI FONDAMENTALI

CODICE DI PROCEDURA CIVILE. Parte prima DISPOSIZIONI GENERALI. Titolo primo DISPOSIZIONI FONDAMENTALI (Avvertenza: testo emendato dalla redazione; Gazzetta ufficiale no. 148 del 20.12.2012 testo emendato e no. 25 del 28.02.2013, nelle quali è indicato il periodo della loro entrata in vigore) CODICE DI

Dettagli

Legislazione bancaria, finanziaria e assicurativa: la storia, il presente, il futuro

Legislazione bancaria, finanziaria e assicurativa: la storia, il presente, il futuro Banca d'italia Legislazione bancaria, finanziaria e assicurativa: la storia, il presente, il futuro Saluto di Fabrizio Saccomanni Direttore Generale della Banca d Italia Roma, 14 ottobre 2011 Do il benvenuto

Dettagli

7 a edizione. Bando di concorso. Bando Premio Impresa Ambiente 7 edizione 1 di 6

7 a edizione. Bando di concorso. Bando Premio Impresa Ambiente 7 edizione 1 di 6 7 a edizione Bando di concorso Bando Premio Impresa Ambiente 7 edizione 1 di 6 Art.1 Finalità, soggetti promotori e obiettivi Il Premio Impresa Ambiente è promosso dalla Camera di Commercio di Roma - Asset

Dettagli

SENATO DELLA REPUBBLICA XVI LEGISLATURA

SENATO DELLA REPUBBLICA XVI LEGISLATURA SENATO DELLA REPUBBLICA XVI LEGISLATURA Doc. XVIII n. 57 RISOLUZIONE DELLA 6ª COMMISSIONE PERMANENTE (Finanze e tesoro) (Estensore FERRARA) approvata nella seduta del 20 ottobre 2010 SULLA PROPOSTA DI

Dettagli

IL DIRETTORE GENERALE

IL DIRETTORE GENERALE Prot. 2010/ 43745 /Giochi Ltt INDIZIONE E MODALITÀ TECNICHE DI SVOLGIMENTO DELLA LOTTERIA AD ESTRAZIONE ISTANTANEA CON PARTECIPAZIONE A DISTANZA DENOMINATA RISULTATO FINALE ON LINE IL DIRETTORE GENERALE

Dettagli

INTERVENTI. L ACCORDO DI BASILEA 2 Nuovi rapporti tra imprese e banche

INTERVENTI. L ACCORDO DI BASILEA 2 Nuovi rapporti tra imprese e banche INTERVENTI L ACCORDO DI BASILEA 2 Nuovi rapporti tra imprese e banche di MAURIZIO CALELLO È arrivato a conclusione dopo un lungo e intenso lavoro il nuovo accordo internazionale sui requisiti patrimoniali

Dettagli

FORUM P.A. 23/5/2007 INTERVENTO DELL ASSESSORE CARMELO ALBERTO D ADDESE

FORUM P.A. 23/5/2007 INTERVENTO DELL ASSESSORE CARMELO ALBERTO D ADDESE Assessorato Lavori Pubblici e Infrastrutture - Trasporto e Mobilità - Patrimonio - Sport e Benessere - Personale - Polizia Municipale - Onoranze Funebri FORUM P.A. 23/5/2007 INTERVENTO DELL ASSESSORE CARMELO

Dettagli

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE DELFINO, NARO

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE DELFINO, NARO Atti Parlamentari 1 Camera dei Deputati CAMERA DEI DEPUTATI N. 5262 PROPOSTA DI LEGGE D INIZIATIVA DEI DEPUTATI DELFINO, NARO Istituzione della Lega ippica italiana e disposizioni per la promozione del

Dettagli

PROGETTO SCUOLA SPORT E DISABILITA UN OCCASIONE DI INCONTRO E CRESCITA

PROGETTO SCUOLA SPORT E DISABILITA UN OCCASIONE DI INCONTRO E CRESCITA PROGETTO SCUOLA SPORT E DISABILITA UN OCCASIONE DI INCONTRO E CRESCITA PRESENTAZIONE Il presente progetto costituisce un iniziativa volta a promuovere un percorso di crescita dei ragazzi nel confronto,

Dettagli

IPOTESI DI RIFORMA DEL VINCOLO SPORTIVO

IPOTESI DI RIFORMA DEL VINCOLO SPORTIVO SCHEDA N. 1 IPOTESI DI RIFORMA DEL VINCOLO SPORTIVO Norme da modificare: Regolamento organico. Tempi previsti: Approvazione del Consiglio Federale entro dicembre 2014, entrate in vigore 1 luglio 2015.

Dettagli

Salvo Mura Coordinamento Area Didattica. Il Coordinamento Area Didattica di Ateneo: attività e prospettive future

Salvo Mura Coordinamento Area Didattica. Il Coordinamento Area Didattica di Ateneo: attività e prospettive future Salvo Mura Coordinamento Area Didattica Il Coordinamento Area Didattica di Ateneo: attività e prospettive future Il Coordinamento Area Didattica è stato costituito come unità organizzativa nel 2008 e le

Dettagli

Con la presente vengono fornite indicazioni ai fini dell autorizzazione all esercizio di detta modalità di gioco.

Con la presente vengono fornite indicazioni ai fini dell autorizzazione all esercizio di detta modalità di gioco. Ministero dell Economia e delle Finanze Amministrazione autonoma dei monopoli di Stato DIREZIONE GENERALE Direzione per i giochi Ufficio 11 - Bingo Roma, 17 giugno 2011 AI CONCESSIONARI DEL GIOCO A DISTANZA

Dettagli

SEI BRAVO A SCUOLA DI CALCIO STAGIONE 2012/2013 FINALE REGIONALE 2 GIUGNO 2013 LENO (BS)

SEI BRAVO A SCUOLA DI CALCIO STAGIONE 2012/2013 FINALE REGIONALE 2 GIUGNO 2013 LENO (BS) SEI BRAVO A SCUOLA DI CALCIO STAGIONE 2012/2013 FINALE REGIONALE 2 GIUGNO 2013 LENO (BS) TEMA DELLA MANIFESTAZIONE CALCIARE PER SEGNARE PREMESSA Si ricorda che la manifestazione è una festa a carattere

Dettagli

LIBERTAS. REGOLAMENTO AREA FORMATIVA UNI EN ISO 9001: 2008 Req. 7.3. File: SPEC 01 Pagina 0 di 8 Rev. 4 del 12/12/2013

LIBERTAS. REGOLAMENTO AREA FORMATIVA UNI EN ISO 9001: 2008 Req. 7.3. File: SPEC 01 Pagina 0 di 8 Rev. 4 del 12/12/2013 0 LIBERTAS AREA FORMATIVA Pagina 0 di 8 Rev. 4 del 12/12/2013 Pagina 1 di 31 2013/2016 Revisione n. 4 approvata dalla Giunta Nazionale del 12 dicembre 2013 Pagina 2 di 31 STRUTTURA DIPARTIMENTO FORMAZIONE

Dettagli

PASSIONE e IMPEGNO AL SERVIZIO DEI RAGAZZI. Documento riservato non riproducibile

PASSIONE e IMPEGNO AL SERVIZIO DEI RAGAZZI. Documento riservato non riproducibile PASSIONE e IMPEGNO AL SERVIZIO DEI RAGAZZI Documento riservato non riproducibile CHI SIAMO La XXL PALLACANESTRO è un associazione sportiva dilettantistica, nata ufficialmente nel 1989, che opera sul territorio

Dettagli

Regolamenti dell attività a squadre e dei relativi campionati Parte specifica Stagione agonistica 2014/2015

Regolamenti dell attività a squadre e dei relativi campionati Parte specifica Stagione agonistica 2014/2015 Regolamenti dell attività a squadre e dei relativi campionati Parte specifica Stagione agonistica 2014/2015 CAMPIONATI A SQUADRE... 2 Articolo 1.1. - Serie A/1 maschile.... 2 Articolo 1.2. - Serie A/2

Dettagli

Il Presidente del Consiglio dei Ministri

Il Presidente del Consiglio dei Ministri Direttiva del 28 settembre 2009 Indirizzi interpretativi ed applicativi in materia di destinazione delle spese per l acquisto di spazi pubblicitari da parte delle Amministrazioni dello Stato ai sensi dell

Dettagli

ANNO ACCADEMICO 2014-2015. Master universitario di I livello in Management e Gestione della Comunicazione di Crisi e di Emergenza

ANNO ACCADEMICO 2014-2015. Master universitario di I livello in Management e Gestione della Comunicazione di Crisi e di Emergenza FORMULARIO per istituzione e attivazione master di I e II livello ANNO ACCADEMICO 2014-2015 Master universitario di I livello in Management e Gestione della Comunicazione di Crisi e di Emergenza Annuale

Dettagli

REGOLAMENTO DELLA RED BOX FANTALEAGUE

REGOLAMENTO DELLA RED BOX FANTALEAGUE REGOLAMENTO DELLA RED BOX FANTALEAGUE STAGIONE 2014/2015 PREFAZIONE Benvenuti all'ottava edizione del nostro amato gioco. Si apre una nuova era della nostra lega. Gli anni passano ma la passione e il bisogno

Dettagli

LINEE GUIDA PER LA PREDISPOSIZIONE DEL DOCUMENTO DI PROGETTO DEL SISTEMA DI GIOCO

LINEE GUIDA PER LA PREDISPOSIZIONE DEL DOCUMENTO DI PROGETTO DEL SISTEMA DI GIOCO ALLEGATO A LINEE GUIDA PER LA PREDISPOSIZIONE DEL DOCUMENTO DI PROGETTO DEL SISTEMA DI GIOCO Premessa Il documento di progetto del sistema (piattaforma) di gioco deve tener conto di quanto previsto all

Dettagli

Progetto L Europrogettazione a Scuola: opportunità di studio, lavoro e formazione nell U.E.

Progetto L Europrogettazione a Scuola: opportunità di studio, lavoro e formazione nell U.E. Progetto L Europrogettazione a Scuola: opportunità di studio, lavoro e formazione nell U.E. SPERIMENTAZIONE IN MATERIA DI ORIENTAMENTO AL LAVORO, FORMAZIONE PROFESSIONALE, ISTRUZIONE IN AMBITO EUROPEO

Dettagli

Ai Dirigenti Scolastici delle Scuole Secondariedi II grado Statali e non Statali Torino e Provincia Loro Sedi

Ai Dirigenti Scolastici delle Scuole Secondariedi II grado Statali e non Statali Torino e Provincia Loro Sedi Ministero dell Istruzione dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per il Piemonte Ufficio VIII Ambito territoriale per la provincia di Torino Ufficio Educazione Fisica e Sportiva di

Dettagli

Studio di Economia e consulenza Aziendale s.r.l. DURC telematico e semplificato: le modifiche del DL 34/2014 di prossima attuazione

Studio di Economia e consulenza Aziendale s.r.l. DURC telematico e semplificato: le modifiche del DL 34/2014 di prossima attuazione News per i Clienti dello studio del 6 Giugno 2014 Ai gentili clienti Loro sedi DURC telematico e semplificato: le modifiche del DL 34/2014 di prossima attuazione Gentile cliente, con la presente desideriamo

Dettagli

RELAZIONE LAVORI 2010-2011 GRUPPO FISCALITA

RELAZIONE LAVORI 2010-2011 GRUPPO FISCALITA Responsabile Stefano Stefanoni Team: PROMOZIONE RELAZIONE LAVORI 2010-2011 GRUPPO FISCALITA Italo Calegari, Francesco Delzano, Pietro Isacchi, Luigi Moro, Angelo Ondei, Sara Pagani, Guido Pedrotti, Pietro

Dettagli

Le Olimpiadi entrano nelle scuole Firmato il protocollo tra TOROC e MIUR

Le Olimpiadi entrano nelle scuole Firmato il protocollo tra TOROC e MIUR COMUNICATO STAMPA 26/2003 Le Olimpiadi entrano nelle scuole Firmato il protocollo tra e MIUR (TORINO, 17 MARZO 2003) Valentino Castellani, presidente del e la senatrice Maria Grazia Siliquini, sottosegretario

Dettagli

focus 71.689 1.387.046 23,9% 7.657

focus 71.689 1.387.046 23,9% 7.657 focus 71.689 squadre Le squadre in attività nel 2010-2011 sono 71.689, delle quali 470 professionistiche, 17.020 dilettantistiche e 54.199 impegnate in attività di settore giovanile. Hanno disputato 704.496

Dettagli

Le mense di comunità: il parere dei fruitori. Torino, 7 ottobre 2009 Tina Napoli Coordinatrice progetti a tutela del consumatore

Le mense di comunità: il parere dei fruitori. Torino, 7 ottobre 2009 Tina Napoli Coordinatrice progetti a tutela del consumatore Le mense di comunità: il parere dei fruitori Torino, 7 ottobre 2009 Tina Napoli Coordinatrice progetti a tutela del consumatore Cos è Cittadinanzattiva Movimento di tutela dei diritti dei cittadini e dei

Dettagli

PROGETTO SALTO OSTACOLI SENIORES

PROGETTO SALTO OSTACOLI SENIORES PROGETTO SALTO OSTACOLI SENIORES Analisi della realtà attuale 1) Carenza di binomi competitivi nella fascia sportiva più alta 2) Difficoltà dell ambiente del salto ostacoli senior a programmare un attività

Dettagli

Codice di autoregolamentazione dell informazione sportiva denominato Codice media e sport

Codice di autoregolamentazione dell informazione sportiva denominato Codice media e sport Codice di autoregolamentazione dell informazione sportiva denominato Codice media e sport PREAMBOLO Le emittenti televisive e radiofoniche e i fornitori di contenuti firmatari o aderenti alle associazioni

Dettagli

Si allega al presente comunicato: - il quadro riepilogativo delle attività ufficiali della stagione sportiva 2015/2016 (allegato n.

Si allega al presente comunicato: - il quadro riepilogativo delle attività ufficiali della stagione sportiva 2015/2016 (allegato n. 1.2 Scuole di Calcio Le Scuole di Calcio e di Calcio a 5, vengono riconosciute dalla F.I.G.C. che ne cura il controllo e il coordinamento per il tramite del Settore Giovanile e Scolastico sulla base dei

Dettagli

ARI LIENTI COLLEGHI. A) La Relazione B) La Posizione in Azienda

ARI LIENTI COLLEGHI. A) La Relazione B) La Posizione in Azienda BUSINESS CASE ARI LIENTI COLLEGHI Vi ringraziamo per la vostra attenzione e i numerosi feedback ricevuti; dopo l invio del Business Case proposto il 29 ottobre 2015, vi proponiamo una sintetica analisi

Dettagli

Associazione Sportiva Dilettantistica. GrigioVolley. Presenta A 7^ EDIZIONE PRO. Canile/Gattile di Alessandria. Cascina Rosa.

Associazione Sportiva Dilettantistica. GrigioVolley. Presenta A 7^ EDIZIONE PRO. Canile/Gattile di Alessandria. Cascina Rosa. Associazione Sportiva Dilettantistica GrigioVolley Presenta DIAMOGLI I UNA ZAMPA A 7^ EDIZIONE 24 ore di Pallavolo PRO Canile/Gattile di Alessandria E Cascina Rosa Alessandria 05-06 Luglio 2014 Area Polifunzionale

Dettagli

CREDITO AL CREDITO 2013 INSIEME PER UN ITALIA CHE GUARDA AL FUTURO

CREDITO AL CREDITO 2013 INSIEME PER UN ITALIA CHE GUARDA AL FUTURO CREDITO AL CREDITO 2013 INSIEME PER UN ITALIA CHE GUARDA AL FUTURO SCHEMA DELLE SESSIONI GIOVEDÌ 28 NOVEMBRE MATTINA SESSIONE PLENARIA DI APERTURA (9.30 11.00) INSIEME PER UN ITALIA CHE GUARDA AL FUTURO

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA. per le attività di cooperazione relative a EXPO Milano 2015. tra. l Autorità Nazionale Anticorruzione italiana (A.N.AC.

PROTOCOLLO D INTESA. per le attività di cooperazione relative a EXPO Milano 2015. tra. l Autorità Nazionale Anticorruzione italiana (A.N.AC. PROTOCOLLO D INTESA per le attività di cooperazione relative a EXPO Milano 2015 tra l Autorità Nazionale Anticorruzione italiana (A.N.AC.) e l Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico

Dettagli

EXPLODING YOUR IDEA! DESTINATION EXPO MILANO 2015

EXPLODING YOUR IDEA! DESTINATION EXPO MILANO 2015 EXPLODING YOUR IDEA! DESTINATION EXPO MILANO 2015 1 CALL INTERNAZIONALE DI IDEE PER LO SVILUPPO DEL PROGRAMMA CULTURALE DEL SPAZIO ESPOSITIVO DELLA SOCIETA CIVILE IN EXPO MILANO 2015 1. PREMESSA L'assegnazione

Dettagli

CLASS ACTION. Dal primo gennaio 2010, anche in Italia è possibile, come ormai da. moltissimi anni in tanti Paesi, procedere alle cause di gruppo.

CLASS ACTION. Dal primo gennaio 2010, anche in Italia è possibile, come ormai da. moltissimi anni in tanti Paesi, procedere alle cause di gruppo. CLASS ACTION Dal primo gennaio 2010, anche in Italia è possibile, come ormai da moltissimi anni in tanti Paesi, procedere alle cause di gruppo. La class action, regolamentata dall art. 140 bis del codice

Dettagli

Regolamento dell Istituto Zooprofilattico Sperimentale della Lombardia e dell Emilia Romagna B. Ubertini in materia di brevetti.

Regolamento dell Istituto Zooprofilattico Sperimentale della Lombardia e dell Emilia Romagna B. Ubertini in materia di brevetti. Regolamento dell Istituto Zooprofilattico Sperimentale della Lombardia e dell Emilia Romagna B. Ubertini in materia di brevetti. Titolo I Disposizioni generali Art. 1 (Oggetto) 1. Il presente regolamento

Dettagli

Stagione Sportiva 2012/2013. Comunicato Ufficiale N. 001

Stagione Sportiva 2012/2013. Comunicato Ufficiale N. 001 Stagione Sportiva 2012/2013 Comunicato Ufficiale N. 001 1. COMUNICAZIONI DELLA F.I.G.C. 2. COMUNICAZIONI DELLA L.N.D. 3. COMUNICAZIONI DELLA DIVISIONE CALCIO A CINQUE 1.1 SITO INTERNET Si segnala che l

Dettagli

Milano, 27 maggio 2014

Milano, 27 maggio 2014 Milano, 27 maggio 2014 La Lega Nazionale Professionisti Serie A (Lega Calcio Serie A), in relazione alle osservazioni formulate da un Operatore della Comunicazione precisato che - l Invito a Presentare

Dettagli

REGOLAMENTO MINIVOLLEY TOUR PROVINCIALE MANTOVA

REGOLAMENTO MINIVOLLEY TOUR PROVINCIALE MANTOVA REGOLAMENTO MINIVOLLEY TOUR PROVINCIALE MANTOVA CI IMPEGNAMO PER Orientare l attività a tutela dei diritti del bambino atleta. Attraverso le sue esperienze e le opportunità che gli verranno offerte potrà

Dettagli

PROGETTO CALCIO A 5 GRANDI ORIZZONTI PER IL NOSTRO SPORT UNITI PER CRESCERE

PROGETTO CALCIO A 5 GRANDI ORIZZONTI PER IL NOSTRO SPORT UNITI PER CRESCERE PROGETTO CALCIO A 5 GRANDI ORIZZONTI PER IL NOSTRO SPORT UNITI PER CRESCERE Il calcio a 5 è fermo, bloccato, immobile. Và ricostruito, viene da un periodo troppo lungo di non scelte, di non coraggio di

Dettagli

Affrontare il Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione (MePA), obbligatorio per gli acquisti pubblici con la Spending Review

Affrontare il Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione (MePA), obbligatorio per gli acquisti pubblici con la Spending Review Affrontare il Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione (MePA), obbligatorio per gli acquisti pubblici con la Spending Review Ing. Francesco Porzio Padova, 5 Giugno 2013 f.porzio@porzioepartners.it

Dettagli

STAGIONE SPORTIVA 2015-2016 I CONTRIBUTI MODALITA DI VERSAMENTO

STAGIONE SPORTIVA 2015-2016 I CONTRIBUTI MODALITA DI VERSAMENTO STAGIONE SPORTIVA 2015-2016 I CONTRIBUTI MODALITA DI VERSAMENTO Da questa Stagione 2015/2016 tutte le Società di ogni Serie e Categoria e tutti i Tecnici di ogni ruolo e grado, saranno obbligati all utilizzo

Dettagli

Regolamento del Consiglio dei Ragazzi di Castel Maggiore

Regolamento del Consiglio dei Ragazzi di Castel Maggiore Regolamento del Consiglio dei Ragazzi di Castel Maggiore Articolo 1 Nell'ambito del programma amministrativo rivolto alla formazione civica delle bambine e dei bambini, delle ragazze e dei ragazzi e al

Dettagli

BANDO CALL IMPRENDITORIA FEMMINILE. Ente Nazionale di Previdenza ed Assistenza per gli Psicologi Via Andrea Cesalpino 1 (00161) Roma www.enpap.

BANDO CALL IMPRENDITORIA FEMMINILE. Ente Nazionale di Previdenza ed Assistenza per gli Psicologi Via Andrea Cesalpino 1 (00161) Roma www.enpap. BANDO CALL IMPRENDITORIA FEMMINILE Ente Nazionale di Previdenza ed Assistenza per gli Psicologi Via Andrea Cesalpino 1 (00161) Roma www.enpap.it Premessa La realtà italiana vede un divario netto dei redditi

Dettagli