A A Design Tool to Develop Agent-Based Workflow Management Systems

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "A A Design Tool to Develop Agent-Based Workflow Management Systems"

Transcript

1 Università degli Studi di Genova Facoltà di Ingegneria DIST - Dipartimento di Informatica, Sistemistica e Telematica A A Design Tool to Develop Agent-Based Workflow Management Systems Marco Repetto, Massimo Paolucci, Antonio Boccalatte WOA 2003 Villasimius (CA), Settembre 2003

2 Obiettivi del Progetto Lo studio di una metodologia per la definizione di sistemi multiagente, che forniscano strumenti per la gestione di workflow in ambiente manifatturiero. La progettazione e lo sviluppo di un applicazione software che supporti: la modellazione della conoscenza di agenti autonomi intelligenti l implementazione di tali agenti, mediante il paradigma di programmazione logica (sistemi esperti rule-based) Repetto, Paolucci, Boccalatte 10-11/9/2003

3 Outline Stato dell Arte Architetture multi-agente (MAS) Sistemi per il workflow management La metodologia proposta per la definizione di architetture multiagente in applicazioni di workflow management Case study: realizzazione di un architettura multi-agente per l esecuzione di un processo di Supply Chain Management (SCM) Repetto, Paolucci, Boccalatte 10-11/9/2003

4 Architetture MAS Architetture software per agenti: - Deliberative - Reattive - Ibride (BDI Belief Desire Intention) Architetture di coordinazione tra agenti: Hierarchical Federation (Facilitators, Brokers, Mediators) Autonomous Agent Repetto, Paolucci, Boccalatte 10-11/9/2003

5 Sistemi di Workflow Management (1) Workflow Management Coalition (WfMC) - Una task-force composta da membri di numerose industrie ed organizzazioni private con l obiettivo di definire degli standard per i workflow. Workflow - Definito dalla WfMC come l automazione di un business process, nel corso della quale i documenti, le informazioni ed i task sono veicolati tra i partecipanti per eseguire delle azioni, secondo ruoli predefiniti dalle procedure aziendali. Repetto, Paolucci, Boccalatte 10-11/9/2003

6 Sistemi di Workflow Management (2) Workflow Management Coalition Workflow Reference Model Repetto, Paolucci, Boccalatte 10-11/9/2003

7 Sistemi di Workflow Management (3) I requisiti dei Manufacturing Information Systems (MIS) - Integrazione a livello aziendale - Integrazione verticale: l integrazione degli impianti con i business process. - Integrazione orizzontale: l integrazione con fornitori e clienti per consentire il supporto di procedure automatizzate (virtual enterprise). - Robustezza (Fault tolerance) - Struttura aperta e dinamica (Scalabilità) - Organizzazione distribuita (Intranet, Internet, Extranet) Repetto, Paolucci, Boccalatte 10-11/9/2003

8 Sistemi di Workflow Management (4) Agenti e workflow management: due approcci due architetture Agent-enhanced Agent-based workflow workflow Gli agenti si software integrano realizzano ad un workflow il controllo esistente completo per dei mezzo processi, di opportune interfacce dall approvvigionamento di comunicazione, delle interagiscono risorse alla gestione con le applicazioni delle informazioni primitive di e acquisiscono processo. la responsabilità di attività e risorse. Agent A Agent B Agent N Agent A Activity A Agent B Activity B Agent N Activity N Activity A Activity B Activity N Existing Workflow System Repetto, Paolucci, Boccalatte 10-11/9/2003

9 Outline Stato dell Arte La metodologia proposta per la definizione di architetture multi- agente in applicazioni di workflow management Case study: realizzazione di un architettura multi-agente per l esecuzione di un processo di Supply Chain Management (SCM) Repetto, Paolucci, Boccalatte 10-11/9/2003

10 L architettura proposta Le caratteristiche che descrivono la soluzione proposta: - Agenti autonomi intelligenti. - Agenti implementati da sistemi esperti rule-based (codificati in linguaggio CLIPS C Language Integrated Production System) Modular Autonomous expert - Behavior con architettura reattiva: compatibile con l implementazione mediante sistemi esperti - Sistemi multi-agente distribuiti - Agent-enhanced workflow: contesto frequente in ambiente manifatturiero - Integrazione con DBMS (DataBase Management Systems) Agenti MAX Repetto, Paolucci, Boccalatte 10-11/9/2003 1

11 La metodologia proposta Agente MAX Business Process rappresentato mediante ML Activity Diagram DATABASE Assegnazione di behavior ad agenti MAX che realizzano il Workflow (ruoli, attività) Agent Developer Studio Agente MAX Repetto, Paolucci, Boccalatte 10-11/9/2003 1

12 Assegnazione di behavior ad agenti MAX havior per Agente 1 Behavior per Agente Fork tivity Diagram di un business process Join Repetto, Paolucci, Boccalatte 10-11/9/2003 1

13 Agent Developer Studio (1) Ambiente di sviluppo per agenti con un interfaccia grafica che semplifica la modellazione del behavior di agenti MAX - Funzionalità di connessione a database relazionali per esplorare la struttura di tabelle e dati. - Supporto grafico alla realizzazione di schemi composti da blocchi funzionali. - Traduzione automatica di un generico schema nel codice del sistema esperto corrispondente. Repetto, Paolucci, Boccalatte 10-11/9/2003 1

14 Agent Developer Studio (2) L interfaccia grafica a menu per la piattaforma Microsoft Windows Un Menu pop-up per la configurazione di ogni blocco dello schema Repetto, Paolucci, Boccalatte 10-11/9/2003 1

15 Agent Developer Studio (3) L approccio grafico alla rappresentazione delle regole di un sistema esperto Vincoli esplicitati sui dati appartenenti alla base di conoscenza dell agente Configurazione delle azioni Repetto, Paolucci, Boccalatte 10-11/9/2003 1

16 La shell CLIPS per sistemi esperti rule-based - Sviluppata dalla NASA nel Ambiente di sviluppo e di esecuzione per sistemi esperti basati su regole - Dotata di un motore inferenziale che esegue le regole in modo data-driven - Software open-source CLIPS non presenta alcuna funzionalità per l integrazione con: - un infrastruttura distribuita per la comunicazione tra agenti - i Workflow Management Systems esistenti Repetto, Paolucci, Boccalatte 10-11/9/2003 1

17 Estensione delle funzionalità della shell CLIPS ad uso degli agenti MAX Sono state introdotte le seguenti caratteristiche: - Connessione a database relazionali (MS SQL Server, Access,...) - Applicazioni desktop e office automation (es. , spreadsheet) - Scambio di messaggi asincroni mediante code create con tecnologia MSMQ (MS Message Queue Server) Repetto, Paolucci, Boccalatte 10-11/9/2003 1

18 La corrispondenza tra l architettura ed il Workflow Reference Model In fase di sviluppo Agente MAX - Il Workflow Engine è rappresentato dal motore inferenziale della shell di esecuzione CLIPS. Repetto, Paolucci, Boccalatte 10-11/9/2003 1

19 Outline Stato dell Arte La metodologia proposta per la definizione di architetture multiagente in applicazioni di workflow management Case study: realizzazione di un architettura multi-agente per l esecuzione di un processo di Supply Chain Management (SCM) Repetto, Paolucci, Boccalatte 10-11/9/2003 1

20 Case Study: Supply Chain Management Un esempio di e-procurement 1. Definizione di un business process e modellazione mediante Activity Diagram. 2. Assegnazione di ogni area funzionale coinvolta ad uno o più agenti MAX, in base a criteri di assegnazione delle risorse e del carico computazionale. 3. Modellazione della conoscenza dei behavior in Agent Developer Studio. 4. Generazione dei sistemi esperti in linguaggio CLIPS, a partire dai behavior modellati. Repetto, Paolucci, Boccalatte 10-11/9/2003 2

21 Case Study (2) Definizione di un business process e modellazione mediante Activity Diagram Fox, M., Barbuceanu, M., Teigen, R., Agent-Oriented Supply-Chain Management, The International Journal of Flexible Manufacturing Systems, 12 (2000), pp Repetto, Paolucci, Boccalatte 10-11/9/2003 2

22 Assegnazione dei behavior role-based ad agenti MAX Order Acquisition 1 Logistics Agent Agent Resources 1 Resources Agent 2 Contractor A1 Agent Agent Order Acquisition Contractor 2 A2 Order Acquisition Agent Agent 3 Agent Contractor B1 Agent Contractor B2 Agent Repetto, Paolucci, Boccalatte 10-11/9/2003 2

23 Case Study (4) Modellazione della conoscenza per il LOGISTICS AGENT utilizzando Agent Developer Studio Il blocco è configurato con la seguente query SQL select * from ORDERS Repetto, Paolucci, Boccalatte 10-11/9/2003 2

24 Case Study (4) Modellazione della conoscenza per il LOGISTICS AGENT utilizzando Agent Developer Studio Il blocco è configurato con la seguente query SQL select * from PRODUCTS where PRODUCTCODE=<!ORDERS#PRODUCTCODE!> Repetto, Paolucci, Boccalatte 10-11/9/2003 2

25 Case Study (4) Modellazione della conoscenza per il LOGISTICS AGENT utilizzando Agent Developer Studio Il blocco è configurato con la seguente query SQL select * from SUPPLIED_COMPONENTS where COMP_CODE=<!PRODUCTSS#COMP_CODE!> Repetto, Paolucci, Boccalatte 10-11/9/2003 2

26 Case Study (4) Modellazione della conoscenza per il LOGISTICS AGENT utilizzando Agent Developer Studio Il blocco è configurato con il seguente messaggio in formato XML <receiver>r1_agent</receiver> <messagetype>buy</messagetype> <ordercode><!orders#ordercode!></ordercode> comp_code><!supplied_components#comp_code!> </comp_code>... Repetto, Paolucci, Boccalatte 10-11/9/2003 2

27 Case Study (4) Modellazione della conoscenza per il LOGISTICS AGENT utilizzando Agent Developer Studio Il blocco è configurato con il seguente messaggio in formato XML <receiver>oa2_agent</receiver> <messagetype>alternative</messagetype> <ordercode><!orders#ordercode!></ordercode> comp_code><!supplied_components#comp_code!> </comp_code>... Repetto, Paolucci, Boccalatte 10-11/9/2003 2

28 Case Study (5) Generazione del sistema esperto in linguaggio CLIPS Un frammento del codice prodotto per il precedente agente LOGISTICS Codice generato dal blocco START Codice generato dal blocco IF Repetto, Paolucci, Boccalatte 10-11/9/2003 2

29 Conclusioni Lo sviluppo mediante l approccio grafico non richiede all utente la conoscenza dei sistemi esperti. L architettura ad agenti soddisfa i requisiti di un moderno Manufacturing Information System, offrendo scalabilità e semplicità gestionale richieste dalle PMI (Piccole e Medie Imprese). Le tecnologie utilizzate sono tra le più comunemente impiegate in contesti industriali del settore manifatturiero. Repetto, Paolucci, Boccalatte 10-11/9/2003 2

30 Sviluppi Futuri Integrazione con la piattaforma ad agenti Agent Service, sviluppata con tecnologia.net Estensione delle funzionalità per gli agenti MAX (es. registrazione degli agenti in ambiente Microsoft Active Directory) Integrazione con strumenti di modellazione di business process che supportano lo standard UML. Repetto, Paolucci, Boccalatte 10-11/9/2003 3

TECNICO SUPERIORE PER LE APPLICAZIONI INFORMATICHE

TECNICO SUPERIORE PER LE APPLICAZIONI INFORMATICHE ISTRUZIONE E FORMAZIONE TECNICA SUPERIORE SETTORE I.C.T. Information and Communication Technology TECNICO SUPERIORE PER LE APPLICAZIONI INFORMATICHE STANDARD MINIMI DELLE COMPETENZE TECNICO PROFESSIONALI

Dettagli

Migliorare le prestazioni delle PMI collaborando con clienti e fornitori Sviluppo di nuove abilità e strumenti ICT di supporto

Migliorare le prestazioni delle PMI collaborando con clienti e fornitori Sviluppo di nuove abilità e strumenti ICT di supporto Migliorare le prestazioni delle PMI collaborando con clienti e fornitori Sviluppo di nuove abilità e strumenti ICT di supporto Un sistema ERP di seconda generazione. Fondare la logica della supply-chain

Dettagli

Il Gruppo Arvedi sceglie tecnologie Microsoft per la virtualizzazione dei sistemi server

Il Gruppo Arvedi sceglie tecnologie Microsoft per la virtualizzazione dei sistemi server Caso di successo Microsoft Virtualizzazione Gruppo Arvedi Il Gruppo Arvedi sceglie tecnologie Microsoft per la virtualizzazione dei sistemi server Informazioni generali Settore Education Il Cliente Le

Dettagli

BLU.Energy Tecnologia & Servizi gestiti

BLU.Energy Tecnologia & Servizi gestiti BLU.Energy Tecnologia & Servizi gestiti Il vantaggio competitivo derivante da una scelta tecnologicamente avanzata Tecnologia e Servizi gestiti Sommario ü Obiettivi del documento ü Caratteristiche tecniche

Dettagli

! "! " #$% & "! "&% &&

! !  #$% & ! &% && ! "! " #$% & "! "&% && '( " )* '+,-$..$ / 0 1 2 ' 3 4" 5 5 &4&6& 27 &+ PROFILO PROFESSIONALE ESPERTO DATABASE E APPLICATIVI Categoria D Gestisce ed amministra le basi dati occupandosi anche della manutenzione

Dettagli

Var Group Approccio concreto e duraturo Vicinanza al Cliente Professionalità e metodologie certificate In anticipo sui tempi Soluzioni flessibili

Var Group Approccio concreto e duraturo Vicinanza al Cliente Professionalità e metodologie certificate In anticipo sui tempi Soluzioni flessibili Var Group, attraverso la sua società di servizi, fornisce supporto alle Aziende con le sue risorse e competenze nelle aree: Consulenza, Sistemi informativi, Soluzioni applicative, Servizi per le Infrastrutture,

Dettagli

Anno Scolastico: 2014/2015. Indirizzo: Sistemi informativi aziendali. Classe quarta AS. Disciplina: Informatica. prof.

Anno Scolastico: 2014/2015. Indirizzo: Sistemi informativi aziendali. Classe quarta AS. Disciplina: Informatica. prof. Anno Scolastico: 2014/2015 Indirizzo: Sistemi informativi aziendali Classe quarta AS Disciplina: Informatica prof. Competenze disciplinari: Secondo biennio 1. Identificare e applicare le metodologie e

Dettagli

Novell ZENworks Configuration Management in ambiente Microsoft * Windows *

Novell ZENworks Configuration Management in ambiente Microsoft * Windows * Guida GESTIONE SISTEMI www.novell.com Novell ZENworks Configuration Management in ambiente Microsoft * Windows * Novell ZENworks Configuration Management in ambiente Microsoft Windows Indice: 2..... Benvenuti

Dettagli

Sistemi Informativi I Lezioni di Sistemi Informativi

Sistemi Informativi I Lezioni di Sistemi Informativi 1 SISTEMI INFORMATIVI DI INTEGRAZIONE (CENNI)...2 1.1 ERP - ENTERPRISE RESOURCE PLANNING...2 1.2 SCM - SUPPLY-CHAIN MANAGEMENT...4 1.3 KW - KNOWLEDGE MANAGEMENT...5 Pagina 1 di 5 1 Sistemi Informativi

Dettagli

Global Procurement and Strategic Sourcing Servizi e-business. Supply Chain Automation

Global Procurement and Strategic Sourcing Servizi e-business. Supply Chain Automation Codice documento: EBUSIN03 Tipologia documento: Descrizione della soluzione Numero Revisione: 04 Data di creazione: 11/01/2010 Sigla documento: TITOLO : SOTTOTITOLO: Descrizione scambio documentale in

Dettagli

Interoperabilità e cooperazione applicativa tra sistemi informativi

Interoperabilità e cooperazione applicativa tra sistemi informativi Interoperabilità e cooperazione applicativa tra sistemi informativi Michele Ruta Dipartimento di Ingegneria Elettrica e dell Informazione Politecnico di Bari 1di 29 Indice Introduzione ai Port Community

Dettagli

UNA RELEASE ROBUSTA E COLLAUDATA IN CONTESTI NAZIONALI ED INTERNAZIONALI EVOLUZIONE DELLA PIATTAFORMA ASSICURATIVA ALL IN ONE

UNA RELEASE ROBUSTA E COLLAUDATA IN CONTESTI NAZIONALI ED INTERNAZIONALI EVOLUZIONE DELLA PIATTAFORMA ASSICURATIVA ALL IN ONE L offerta di Value+, in origine focalizzata sulla gestione dei Rami Vita e dei Fondi Pensione attraverso il sistema invita, diffuso in Italia e all estero, si è arricchita nel corso degli anni estendendosi

Dettagli

YAWL Workflow Management System

YAWL Workflow Management System YAWL Workflow Management System Gabriele Pozzani Barbara Oliboni Sistemi informativi aziendali Laurea magistrale in Ingegneria e scienze informatiche http://www.yawlfoundation.org/ Materiale prodotto da:

Dettagli

OT BPM introduce ed automatizza i meccanismi relativi alla gestione del ciclo di vita dei dati e dei documenti.

OT BPM introduce ed automatizza i meccanismi relativi alla gestione del ciclo di vita dei dati e dei documenti. Ottimizzare, Automatizzare e Monitorare i processi aziendali... Migliorare la produttività e la redditività riducendo l investimento Affrontare le sfide del mercato con gli strumenti giusti OT BPM è un

Dettagli

Via S. Leonardo, 120 - loc. Migliaro - 84100 Salerno 089 330254 tel - 089 330443 fax info@jobiz.com - www.jobiz.com

Via S. Leonardo, 120 - loc. Migliaro - 84100 Salerno 089 330254 tel - 089 330443 fax info@jobiz.com - www.jobiz.com Via S. Leonardo, 120 - loc. Migliaro - 84100 Salerno 089 330254 tel - 089 330443 fax @jobiz.com - www.jobiz.com uno strumento dinamico per fare e-business che cos'è e.cube ECMS le quattro aree configurazione

Dettagli

Innovazione. Tecnologia. Know How

Innovazione. Tecnologia. Know How > Presentazione FLAG Consulting S.r.L. Innovazione. Tecnologia. Know How SOMMARIO 01. Profilo aziendale 02. Gestione Documentale 03. Enterprise Document Platform 01. Profilo aziendale Il partner ideale

Dettagli

Novità di Visual Studio 2008

Novità di Visual Studio 2008 Guida al prodotto Novità di Visual Studio 2008 Introduzione al sistema di sviluppo di Visual Studio Visual Studio Team System 2008 Visual Studio Team System 2008 Team Foundation Server Visual Studio Team

Dettagli

TECNICO SUPERIORE PER LO SVILUPPO DEL SOFTWARE

TECNICO SUPERIORE PER LO SVILUPPO DEL SOFTWARE ISTRUZIONE E FORMAZIONE TECNICA SUPERIORE SETTORE I.C.T. Information and Communication Technology TECNICO SUPERIORE PER LO SVILUPPO DEL SOFTWARE STANDARD MINIMI DELLE COMPETENZE TECNICO PROFESSIONALI DESCRIZIONE

Dettagli

LSF. lab solution LOG SYSTEM FRAMEWORK. Pagina 1 di 14

LSF. lab solution LOG SYSTEM FRAMEWORK. Pagina 1 di 14 LOG SYSTEM FRAMEWORK Pagina 1 di 14 Introduzione Il logging è una componente importante del ciclo di sviluppo del codice. Log System Framework fornisce precise informazioni circa il contesto di esecuzione

Dettagli

automation using workflow technology and web services Vassilacopoulos Med. Inform. (September 2003) vol. 28, no. 3,

automation using workflow technology and web services Vassilacopoulos Med. Inform. (September 2003) vol. 28, no. 3, Emergency healthcare process automation using workflow technology and web services M. Poulymenopoulou, F. Malamateniou, G. Vassilacopoulos Med. Inform. (September 2003) vol. 28, no. 3, 195 207 Processo

Dettagli

Caratteristiche e funzionalità dei sistemi ERP per le Pmi

Caratteristiche e funzionalità dei sistemi ERP per le Pmi ERP: UN MALE NECESSARIO O UN VANTAGGIO PER IL BUSINESS? Caratteristiche e funzionalità dei sistemi ERP per le Pmi Roberto Panizzolo Università di Padova Dipartimento di Innovazione Meccanica e Gestionale

Dettagli

Training sulle soluzioni SAP BusinessObjects BI4

Training sulle soluzioni SAP BusinessObjects BI4 Training sulle soluzioni SAP BusinessObjects BI4 dai valore alla formazione nella Business Intelligence: iscriviti ai training proposti da Méthode, scopri i vantaggi che la BI può dare al tuo business!

Dettagli

A.S. 2014/2015- Programma svolto di INFORMATICA ITCG E. Fermi Tivoli classe V C SIA. Programma svolto di. Informatica. classe VC S.I.A a.s.

A.S. 2014/2015- Programma svolto di INFORMATICA ITCG E. Fermi Tivoli classe V C SIA. Programma svolto di. Informatica. classe VC S.I.A a.s. Programma svolto di Informatica classe VC S.I.A a.s. 2014/2015 MODULO 1 I SISTEMI OPERATIVI U.D. 1 Organizzazione dei Sistemi Operativi U.D. 2 Struttura e funzionamento di un Sistema Operativo U.D. 3 Tipi

Dettagli

Ottimizzazione dello sviluppo software con Microsoft Visual Studio 2008

Ottimizzazione dello sviluppo software con Microsoft Visual Studio 2008 Ottimizzazione dello sviluppo software con Microsoft Visual Studio 2008 White paper Novembre 2007 Per informazioni aggiornate, visitare l indirizzo www.microsoft.com/italy/vstudio È possibile che a questo

Dettagli

Integrazione dei processi aziendali Sistemi ERP e CRM. Alice Pavarani

Integrazione dei processi aziendali Sistemi ERP e CRM. Alice Pavarani Integrazione dei processi aziendali Sistemi ERP e CRM Alice Pavarani Un ERP rappresenta la maggiore espressione dell inseparabilità tra business ed information technology: è un mega-package di applicazioni

Dettagli

Organization Intelligence: Approccio e Tecnologia

Organization Intelligence: Approccio e Tecnologia Organization Intelligence: Approccio e Tecnologia [Knowledge] «In organizations it often becomes embedded not only in documents or repositories but also in organizational routines, processes, practices

Dettagli

Informatica B. Contenuti. Introduzione alle Basi di Dati e ai DBMS. Introduzione a dati e basi dati DBMS Modello dei dati

Informatica B. Contenuti. Introduzione alle Basi di Dati e ai DBMS. Introduzione a dati e basi dati DBMS Modello dei dati Informatica B Introduzione alle Basi di Dati e ai DBMS Contenuti Introduzione a dati e basi dati DBMS Modello dei dati Informazioni e dati Dato: elemento semanticamente significativo (data, codice, ecc.),

Dettagli

Compiere ERP/CRM Compiere per le PMI

Compiere ERP/CRM Compiere per le PMI Compiere ERP/CRM Compiere per le PMI Roberto Onnis 1 Compiere ERP/CRM 930,000+ downloads La più popolare applicazione opensource a livello Enterprise ERP Enterprise Resource Planning CRM Customer Relationship

Dettagli

Università degli studi Roma Tre Dipartimento di informatica ed automazione. Tesi di laurea

Università degli studi Roma Tre Dipartimento di informatica ed automazione. Tesi di laurea Università degli studi Roma Tre Dipartimento di informatica ed automazione Tesi di laurea Reingegnerizzazione ed estensione di uno strumento per la generazione di siti Web Relatore Prof. P.Atzeni Università

Dettagli

OBIETTIVI FORME E STRUMENTI DI SUPPORTO ALL ELABORAZIONE INTEGRATA DEI DATI 51 3/001.0

OBIETTIVI FORME E STRUMENTI DI SUPPORTO ALL ELABORAZIONE INTEGRATA DEI DATI 51 3/001.0 OBIETTIVI FORME E STRUMENTI DI SUPPORTO ALL ELABORAZIONE INTEGRATA DEI DATI 51 3/001.0 OBIETTIVI DELL INTEGRAZIONE INTEGRAZIONE: INTERAZIONE DI UOMINI, PROCESSI E TECNOLOGIE CON L OBIETTIVO DI CREARE UN

Dettagli

Economia e gestione delle imprese

Economia e gestione delle imprese Anno accademico 2008-2009 Economia e gestione delle imprese Prof. Arturo Capasso 1 2 1 Ciclo dell informazione PROGRAMMAZIONE Decisioni ESECUZIONE Informazioni CONTROLLO Risultati 3 Organizzazione e Sistema

Dettagli

DATAWAREHOUSE DEVELOPER / DATAMINER

DATAWAREHOUSE DEVELOPER / DATAMINER DATAWAREHOUSE DEVELOPER / DATAMINER 2.4 Finalità e motivazioni dell'intervento: Dopo i finanziamenti a sostegno del progetto e attraverso l integrazione e la diversificazione produttiva, il PIT Tavoliere

Dettagli

Il linguaggio per la moderna progettazione dei processi aziendali

Il linguaggio per la moderna progettazione dei processi aziendali Il linguaggio per la moderna progettazione dei processi aziendali Organizzare un azienda sotto il profilo dei processi è oramai diventata una disciplina a cavallo tra la competenza aziendalistica ed informatica.

Dettagli

Economia e gestione delle imprese

Economia e gestione delle imprese Anno accademico 2007-2008 Economia e gestione delle imprese Prof. Arturo Capasso 1 2 Ciclo dell informazione PROGRAMMAZIONE Decisioni ESECUZIONE Informazioni CONTROLLO Risultati 3 1 Organizzazione e Sistema

Dettagli

ANALISTA DI SISTEMI. Data dalle alle UFC Area / Modulo. 2 - Sviluppo del proprio modello di competenze [27733]

ANALISTA DI SISTEMI. Data dalle alle UFC Area / Modulo. 2 - Sviluppo del proprio modello di competenze [27733] ANALISTA DI SISTEMI Data dalle alle UFC Area / Modulo 28/07/09 8.30 10.30 28/07/09 10.45 12.45 31/08/09 8.30 10.30 31/08/09 10.45 12.45 31/08/09 13.45 15.45 accoglienza - introduzione alla comunicazione

Dettagli

IT Service e Asset Management

IT Service e Asset Management IT Service e Asset Management la soluzione Guella Barbara Tivoli Technical Sales 2007 IBM Corporation IBM ISM & Maximo Una soluzione unica per l esecuzione dei processi Incident & Problem Mgmt Knowledge

Dettagli

CORSI DI INFORMATICA. Catalogo corsi Anno 2010/2011. www.marcopuccio.com formazione@marcopuccio.com

CORSI DI INFORMATICA. Catalogo corsi Anno 2010/2011. www.marcopuccio.com formazione@marcopuccio.com CORSI DI INFORMATICA Catalogo corsi Anno 2010/2011 www.marcopuccio.com formazione@marcopuccio.com Tipologie di corsi organizzati I corsi organizzati si suddividono in tre tipologie, ognuna studiata per

Dettagli

Quali sono le tecnologie che l ente ha a disposizione e quelle predisposte ad essere implementate in un prossimo futuro.

Quali sono le tecnologie che l ente ha a disposizione e quelle predisposte ad essere implementate in un prossimo futuro. Esercizio di GRUPPO: PROTOCOLLO INFORMATICO Mappa concettuale TECNOLOGIE DISPONIBILI Quali sono le tecnologie che l ente ha a disposizione e quelle predisposte ad essere implementate in un prossimo futuro.

Dettagli

MODELLAZIONE DEI PROCESSI AZIENDALI. workflow 1

MODELLAZIONE DEI PROCESSI AZIENDALI. workflow 1 MODELLAZIONE DEI PROCESSI AZIENDALI workflow 1 I Processi Definizione: Un Processo è un insieme di attività elementari svolte per raggiungere un certo obiettivo Tipologie di processi: Processi Fisici es.

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO Servizi specialistici Microsoft per il Progetto Controllo del territorio in Mobilità

CAPITOLATO TECNICO Servizi specialistici Microsoft per il Progetto Controllo del territorio in Mobilità CAPITOLATO TECNICO Servizi specialistici Microsoft per il Progetto Controllo del territorio in Mobilità. 1 Sommario 1 PREMESSA... 3 2 OBIETTIVO... 3 3 CONTESTO... 3 4 OGGETTO DI FORNITURA... 3 4.1 Dimensionamento...

Dettagli

I sistemi ERP. sistemi ERP 1

I sistemi ERP. sistemi ERP 1 I sistemi ERP sistemi ERP 1 Il portafoglio applicativo delle industrie manifatturiere Pianificazione delle operazioni Analisi strategica, pianificazione annuale, programmazione operativa, scheduling Esecuzione

Dettagli

CATALOGO CORSI DI FORMAZIONE INFORMATICA

CATALOGO CORSI DI FORMAZIONE INFORMATICA CATALOGO CORSI DI FORMAZIONE INFORMATICA La Dialuma propone a catalogo 22 corsi di Informatica che spaziano tra vari argomenti e livelli. TITOLI E ARGOMENTI I001 - Informatica generale Concetti generali

Dettagli

Gestire l informazione in un ottica innovativa. Enrico Durango Manager of Information Management Software Sales - IBM Italia

Gestire l informazione in un ottica innovativa. Enrico Durango Manager of Information Management Software Sales - IBM Italia Gestire l informazione in un ottica innovativa Enrico Durango Manager of Information Management Software Sales - IBM Italia INFORMAZIONE 2 La sfida dell informazione Business Globalizzazione Merger & Acquisition

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PARMA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PARMA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PARMA DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA DELL INFORMAZIONE Dottorato di Ricerca in Tecnologie dell Informazione XX Ciclo Alessandro Negri SISTEMI MULTI-AGENTE E WORKFLOW PER LA COMPOSIZIONE

Dettagli

MODELLAZIONE DEI PROCESSI AZIENDALI. workflow 1

MODELLAZIONE DEI PROCESSI AZIENDALI. workflow 1 MODELLAZIONE DEI PROCESSI AZIENDALI workflow 1 I Processi Definizione: Un Processo è un insieme di attività elementari svolte per raggiungere un certo obiettivo Tipologie di processi: Processi Fisici es.

Dettagli

SQLSCHEDULER PER MS SQL SERVER EXPRESS

SQLSCHEDULER PER MS SQL SERVER EXPRESS KING Manuale Tecnico Documentazione ad uso esclusivo dell installatore della procedura SQLSCHEDULER PER MS SQL SERVER EXPRESS KING GESTIONALE - KING STUDIO - TURBODOC Aggiornato al 04/07/2011 DATALOG Soluzioni

Dettagli

SQL Server Express Edition è la novità di Visual Studio.Net versione di SQL Server che presenta la seguenti caratteristiche:

SQL Server Express Edition è la novità di Visual Studio.Net versione di SQL Server che presenta la seguenti caratteristiche: Presentazione del prodotto Presentazione del prodotto SQL Server Express Edition è la novità di Visual Studio.Net versione di SQL Server che presenta la seguenti caratteristiche: 2005. Una liberamente

Dettagli

Manuale Servizi di Virtualizzazione e Porta di Accesso Virtualizzata

Manuale Servizi di Virtualizzazione e Porta di Accesso Virtualizzata Manuale Servizi di Virtualizzazione e Porta di Accesso Virtualizzata COD. PROD. D.6.3 1 Indice Considerazioni sulla virtualizzazione... 3 Vantaggi della virtualizzazione:... 3 Piattaforma di virtualizzazione...

Dettagli

TECNICO SUPERIORE PER I SISTEMI E LE TECNOLOGIE INFORMATICHE

TECNICO SUPERIORE PER I SISTEMI E LE TECNOLOGIE INFORMATICHE ISTRUZIONE E FORMAZIONE TECNICA SUPERIORE SETTORE I.C.T. Information and Communication Technology TECNICO SUPERIORE PER I SISTEMI E LE TECNOLOGIE INFORMATICHE STANDARD MINIMI DELLE COMPETENZE TECNICO PROFESSIONALI

Dettagli

Allegato 1 CIG 58703795FF PROCEDURA DI AFFIDAMENTO PER LA FORNITURA DI UNA PIATTAFORMA PER SERVICE MASHUP AND DELIVERY CAPITOLATO TECNICO

Allegato 1 CIG 58703795FF PROCEDURA DI AFFIDAMENTO PER LA FORNITURA DI UNA PIATTAFORMA PER SERVICE MASHUP AND DELIVERY CAPITOLATO TECNICO PROCEDURA DI AFFIDAMENTO PER LA FORNITURA DI UNA PIATTAFORMA PER SERVICE MASHUP AND DELIVERY CAPITOLATO TECNICO SOMMARIO 1 Oggetto della Fornitura... 3 2 Composizione della Fornitura... 3 2.1 Piattaforma

Dettagli

Università di Pisa Polo Sistemi Logistici Economia e Legislazione dei Sistemi Logistici. Informatica per la Logistica. Lezioni

Università di Pisa Polo Sistemi Logistici Economia e Legislazione dei Sistemi Logistici. Informatica per la Logistica. Lezioni Università di Pisa Polo Sistemi Logistici Economia e Legislazione dei Sistemi Logistici Le grandi e complesse organizzazioni aziendali sono la manifestazione tangibile della tecnologia avanzata, più delle

Dettagli

Microsoft Dynamics NAV 2009 REALIZZARE GLI OBIETTIVI

Microsoft Dynamics NAV 2009 REALIZZARE GLI OBIETTIVI Microsoft Dynamics NAV 2009 REALIZZARE GLI OBIETTIVI Una soluzione ERP integrata CONNETTERE Microsoft Dynamics NAV 2009 SEMPLIFICARE ANALIZZARE Microsoft Dynamics NAV 2009 è un ERP innovativo, flessibile

Dettagli

PROTEO srl Consulenti di Direzione ed Organizzazione

PROTEO srl Consulenti di Direzione ed Organizzazione La missione Affiancare le aziende clienti nello sviluppo e controllo del loro business Servire il suo Cliente con una offerta illimitata e mirata a risolvere le Sue principali esigenze Selezionare Partners

Dettagli

Applicazione: Sistema Informativo Integrato per il Controllo di Gestione

Applicazione: Sistema Informativo Integrato per il Controllo di Gestione Riusabilità del software Catalogo delle applicazioni Pror_ne/Controllo Applicazione: Sistema Informativo Integrato per il Controllo di Gestione Amministrazione: Ministero della Giustizia Responsabile dei

Dettagli

Misura delle prestazioni dei processi aziendali con sistemi di integrazione dati open source

Misura delle prestazioni dei processi aziendali con sistemi di integrazione dati open source Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia Facoltà di Ingegneria Enzo Ferrari di Modena Corso di Laurea in Ingegneria Informatica (509/99) Misura delle prestazioni dei processi aziendali con sistemi

Dettagli

Standard Tecnologici Regione Basilicata ALLEGATO C03

Standard Tecnologici Regione Basilicata ALLEGATO C03 Standard Tecnologici Regione Basilicata ALLEGATO C03 UFFICIO S. I. R. S. Standard Tecnologici ver. 2.1 ultimo agg.: 06/06/2012 CONTROLLO DEL DOCUMENTO Data APPROVAZIONI Autore Redatto da: 27/05/2012 Dott.

Dettagli

Intervento cofinanziato dall U.E. F.E.S.R. sul P.O. Regione Puglia 2007-2013 Asse I Linea 1.1 Aiuti agli investimenti in ricerca per le PMI

Intervento cofinanziato dall U.E. F.E.S.R. sul P.O. Regione Puglia 2007-2013 Asse I Linea 1.1 Aiuti agli investimenti in ricerca per le PMI Oil & Gas Business Application Suite Intervento cofinanziato dall U.E. F.E.S.R. sul P.O. Regione Puglia 2007-2013 Asse I Linea 1.1 Aiuti agli investimenti in ricerca per le PMI Il progetto Il bando Nell

Dettagli

B.P.S. Business Process Server ALLEGATO C10

B.P.S. Business Process Server ALLEGATO C10 B.P.S. Business Process Server ALLEGATO C10 REGIONE BASILICATA DIPARTIMENTO PRESIDENZA DELLA GIUNTA REGIONALE UFFICIO SISTEMA INFORMATIVO REGIONALE E STATISTICA Via V. Verrastro, n. 4 85100 Potenza tel

Dettagli

1. Introduzione agli ERP e a SAP

1. Introduzione agli ERP e a SAP 1. Introduzione agli ERP e a SAP ERP (Enterprise Resource Planning) è un sistema informativo che integra tutti gli aspetti del business, inclusi la pianificazione, la realizzazione del prodotto (manufacturing),

Dettagli

1. BASI DI DATI: GENERALITÀ

1. BASI DI DATI: GENERALITÀ 1. BASI DI DATI: GENERALITÀ BASE DI DATI (DATABASE, DB) Raccolta di informazioni o dati strutturati, correlati tra loro in modo da risultare fruibili in maniera ottimale. Una base di dati è usualmente

Dettagli

APPENDICE 7 AL CAPITOLATO TECNICO

APPENDICE 7 AL CAPITOLATO TECNICO APPENDICE 7 AL CAPITOLATO TECNICO Profili professionali Gara relativa all affidamento dei servizi di sviluppo, manutenzione e gestione su aree del Sistema Informativo Gestionale di ENAV Appendice 7 al

Dettagli

Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare

Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare DIREZIONE GENERALE PER GLI AFFARI GENERALI E DEL PERSONALE Divisione III Sistemi Informativi RDO PER LA FORNITURA DEL SERVIZIO PER LA GESTIONE

Dettagli

E O System Italia THE INTEGRATION EXPERTS. Un Team di esperti in integrazione aziendale al servizio dell impresa. www.e-integra.it

E O System Italia THE INTEGRATION EXPERTS. Un Team di esperti in integrazione aziendale al servizio dell impresa. www.e-integra.it THE INTEGRATION EXPERTS X E O System Italia Un Team di esperti in integrazione aziendale al servizio dell impresa Ing. Marco Orlandi senior consultant marco.orlandi@exosystem.it EXO O system Italia Background

Dettagli

Introduzione ai Sistemi di Gestione di Basi di Dati XML

Introduzione ai Sistemi di Gestione di Basi di Dati XML Introduzione ai Sistemi di Gestione di Basi di Dati Introduzione ai Sistemi di Gestione di Basi di Dati Obiettivi Memorizzare ed estrarre documenti da RDBMS. Trasformare dati tabellari in dati e viceversa.

Dettagli

Introduzione ai software gestionali. Corso Gestione dei flussi di informazione

Introduzione ai software gestionali. Corso Gestione dei flussi di informazione Introduzione ai software gestionali Corso Gestione dei flussi di informazione 1 Integrazione informativa nelle aziende Problemi: frammentazione della base informativa aziendale crescente complessità organizzative

Dettagli

Studio, progettazione e realizzazione di un sistema di tracciabilità industriale per Indesit Company

Studio, progettazione e realizzazione di un sistema di tracciabilità industriale per Indesit Company Facoltà di Ingegneria Corso di Laurea Specialistica in Ingegneria Informatica per la Gestione d Azienda TESI DI LAUREA Studio, progettazione e realizzazione di un sistema di tracciabilità industriale per

Dettagli

L'infrastruttura tecnologica Oracle Workflow alla base del progetto di Valutazione di Impatto Ambientale

L'infrastruttura tecnologica Oracle Workflow alla base del progetto di Valutazione di Impatto Ambientale L'infrastruttura tecnologica Oracle Workflow alla base del progetto di Valutazione di Impatto Ambientale Andrea Morena Roma, 10 maggio 2005 Senior Principal Sales Consultant Oracle Italia Progetto di Valutazione

Dettagli

Il DBMS Oracle. Express Edition. Donatella Gubiani e Angelo Montanari

Il DBMS Oracle. Express Edition. Donatella Gubiani e Angelo Montanari Gubiani & Montanari Il DBMS Oracle 1 Il DBMS Oracle Express Edition Donatella Gubiani e Angelo Montanari Il DBMS Oracle Il DBMS Oracle Oracle 10g Express Edition Il DBMS Oracle (nelle sue versioni più

Dettagli

Neos Group: Soluzioni SAP su misura per te

Neos Group: Soluzioni SAP su misura per te Neos Group: Soluzioni SAP su misura per te 1 Profilo www.neosgroup.it www.neosgroup.it/about/ Il gruppo Neos nasce nel 1998 capitalizzando esperienze che hanno contribuito all evoluzione di oltre 2000

Dettagli

Datagraf Servizi S.r.l. Company Profile

Datagraf Servizi S.r.l. Company Profile Datagraf Servizi S.r.l. Company Profile Agenda Chi siamo Linee di offerta Approccio Metodologia Operativa Aree di Intervento La composizione della nostra offerta I Nostri Punti di Forza Chi siamo DATAGRAF

Dettagli

Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare

Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare DIREZIONE GENERALE PER GLI AFFARI GENERALI E DEL PERSONALE Divisione III Sistemi Informativi RDO PER LA FORNITURA DEL SERVIZIO PER LA CONDUZIONE

Dettagli

tel soft servizi Vi accompagniamo nell'evoluzione dei Vostri sistemi informativi, creando valore e competitività.

tel soft servizi Vi accompagniamo nell'evoluzione dei Vostri sistemi informativi, creando valore e competitività. tel soft servizi Vi accompagniamo nell'evoluzione dei Vostri sistemi informativi, creando valore e competitività. tel soft servizi Da oltre un decennio al Vostro fianco Chi siamo Mission Telinsoft Servizi

Dettagli

TECNOLOGIE DELL INFORMAZIONE E DELLA COMUNICAZIONE PER LE AZIENDE

TECNOLOGIE DELL INFORMAZIONE E DELLA COMUNICAZIONE PER LE AZIENDE TECNOLOGIE DELL INFORMAZIONE E DELLA COMUNICAZIONE PER LE AZIENDE Materiale di supporto alla didattica Tecnologie dell informazione e della comunicazione per le aziende CAPITOLO 4 Sistemi informativi e

Dettagli

INDICE 22-02-2005 15:25 Pagina V. Indice

INDICE 22-02-2005 15:25 Pagina V. Indice INDICE 22-02-2005 15:25 Pagina V Indice Gli autori XIII XVII Capitolo 1 I sistemi informativi aziendali 1 1.1 INTRODUZIONE 1 1.2 IL MODELLO INFORMATICO 3 1.2.1. Il modello applicativo 3 Lo strato di presentazione

Dettagli

Indice. Buongiorno, e grazie del Suo interesse. Sta cercando una soluzione? Possiamo fornirla noi.

Indice. Buongiorno, e grazie del Suo interesse. Sta cercando una soluzione? Possiamo fornirla noi. italiano Indice Introduzione e quadro d insieme Pag. 4-5 Integrazione gestionali Dynamics Pag. 6-7 E-mail Management Pag. 8-9 Buongiorno, e grazie del Suo interesse. Sta cercando una soluzione? Possiamo

Dettagli

Pag. 1 WIDE (I) josh: la piattaforma software per il KM. josh - Modello logico WIDE (II) josh - Modello fisico. Modello dei processi (I)

Pag. 1 WIDE (I) josh: la piattaforma software per il KM. josh - Modello logico WIDE (II) josh - Modello fisico. Modello dei processi (I) : la piattaforma software per il KM Nicolino Ambrosini it Consult WIDE (I) WIDE (Workflows on an Intelligent and Distribuited database Environment) E un progetto ESPRIT, il programma della Comunità Europea

Dettagli

MEGA Advisor Architecture Overview MEGA 2009 SP5

MEGA Advisor Architecture Overview MEGA 2009 SP5 Revisione: August 22, 2012 Creazione: March 31, 2010 Autore: Jérôme Horber Contenuto Riepilogo Il documento descrive i requisiti sistema e le architetture di implementazione possibili per MEGA Advisor.

Dettagli

Il Business Performance Management & QlikView

Il Business Performance Management & QlikView Il Business Performance Management & QlikView 1 I SISTEMI DI SUPPORTO ALLE DECISIONI O DI BUSINESS INTELLIGENCE sono oggi considerati componenti di sistemi più ampi conosciuti come: CPM - CORPORATE PERFORMANCE

Dettagli

DEFINIZIONI FONDAMENTALI

DEFINIZIONI FONDAMENTALI Consorzio per la formazione e la ricerca in Ingegneria dell'informazione DEFINIZIONI FONDAMENTALI Per vincere ci vuole una buona partenza... Docente: Cesare Colombo CEFRIEL colombo@cefriel.it http://www.cefriel.it

Dettagli

Economia e. Prof. Arturo Capasso

Economia e. Prof. Arturo Capasso Anno accademico 2007-2008 Economia e gestione delle imprese Prof. Arturo Capasso 1 2 Ciclo dell informazione PROGRAMMAZIONE Decisioni ESECUZIONE Informazioni CONTROLLO Risultati 3 Organizzazione e Sistema

Dettagli

DOCUMENT & PROCESS MANAGEMENT

DOCUMENT & PROCESS MANAGEMENT DOCUMENT & PROCESS MANAGEMENT Soluzione rivolta a tutte le aziende che generano, validano, trasmettono documenti MCI DOC Soluzione di Document Management creata per archiviare, gestire, ritrovare, proteggere

Dettagli

Adozione del Cloud: Le Domande Inevitabili

Adozione del Cloud: Le Domande Inevitabili Adozione del Cloud: Le Domande Inevitabili All IT Aziendale Quali sono i rischi che non esistevano negli ambienti fisici o virtualmente statici? Ho bisogno di separare ruoli di amministratore dei server

Dettagli

PRESENTAZIONE Taurus Informatica S.r.l. Area Lotus

PRESENTAZIONE Taurus Informatica S.r.l. Area Lotus Pag. 1 di 9 PRESENTAZIONE Taurus Informatica S.r.l. Sommario...2 IL MONDO LOTUS...2 LA NOSTRA ESPERIENZA...4 Formazione...4 Sviluppo e Sistemi...4 LA NOSTRA PROPOSTA...8 Area formazione...8 Area sviluppo...8

Dettagli

ACG Vision4 Service Bus V 1.3.0

ACG Vision4 Service Bus V 1.3.0 ACG Offering Team 16 settembre 2010 ACG Vision4 Service Bus V 1.3.0 ACGV4SVB 06 L evoluzione ACG: linee guida Punti fondamentali Strategia di evoluzione del prodotto ACG con particolare attenzione alla

Dettagli

Progetto di Applicazioni Software

Progetto di Applicazioni Software Progetto di Applicazioni Software Antonella Poggi Dipartimento di Informatica e Sistemistica Antonio Ruberti SAPIENZA Università di Roma Anno Accademico 2008/2009 Questi lucidi sono stati prodotti sulla

Dettagli

IRTUALW. Infinity Portal Infinite possibilità di farti raggiungere PORTAL FORNITORI CLIENTI PROTOCOLLAZIONE KNOWLEDGE BASE CLASSIFICAZIONE VERSIONING

IRTUALW. Infinity Portal Infinite possibilità di farti raggiungere PORTAL FORNITORI CLIENTI PROTOCOLLAZIONE KNOWLEDGE BASE CLASSIFICAZIONE VERSIONING I N F I N I T Y Z U C C H E T T I Infinity Portal Infinite possibilità di farti raggiungere MARKETING SALES SUPPORT CMS KNOWLEDGE BASE E COMMERCE B2B E COMMERCE B2C AD HOC INFINITY ACQUISIZIONE PROTOCOLLAZIONE

Dettagli

potere I efficienza I produttività Drivve Image per scansioni efficienti e controllo dei documenti

potere I efficienza I produttività Drivve Image per scansioni efficienti e controllo dei documenti potere I efficienza I produttività Drivve Image per scansioni efficienti e controllo dei documenti Drivve Image: un modo di lavorare più intelligente Drivve Image è una suite di potenti strumenti software

Dettagli

OTRS Training. Ottimizza e accelera i tuoi servizi imparando a gestire OTRS.

OTRS Training. Ottimizza e accelera i tuoi servizi imparando a gestire OTRS. Ottimizza e accelera i tuoi servizi imparando a gestire OTRS. Vi forniamo le conoscenze necessarie per la gestione e l utilizzo di OTRS, non importa se utilizziate OTRS Business Solution o la versione

Dettagli

Il cloud per la tua azienda.

Il cloud per la tua azienda. Il cloud per la tua azienda. Questo è Microsoft Cloud Ogni azienda è unica. Dalla sanità alla vendita al dettaglio, alla produzione o alla finanza, non esistono due aziende che operano nello stesso modo.

Dettagli

Total Security Knowledge Management Solution. Per Una Gestione Integrata Della Sicurezza Dell Azienda

Total Security Knowledge Management Solution. Per Una Gestione Integrata Della Sicurezza Dell Azienda Total Security Knowledge Management Solution Per Una Gestione Integrata Della Sicurezza Dell Azienda 3S Team SpA Nel 2004 la Sysdata Team SPA, oggi 3S Team SpA Software & Security Solutions - è entrata

Dettagli

Tecnologie dell informatica per l azienda SISTEMA INFORMATIVO E SISTEMA INFORMATICO NEI PROCESSI AZIENDALI

Tecnologie dell informatica per l azienda SISTEMA INFORMATIVO E SISTEMA INFORMATICO NEI PROCESSI AZIENDALI Tecnologie dell informatica per l azienda SISTEMA INFORMATIVO E SISTEMA INFORMATICO NEI PROCESSI AZIENDALI IL SISTEMA INFORMATIVO AZIENDALE Un azienda è caratterizzata da: 1. Persone legate tra loro da

Dettagli

Crescere con i nostri clienti, dando valore alle loro prospettive e vivendo insieme ogni progetto.

Crescere con i nostri clienti, dando valore alle loro prospettive e vivendo insieme ogni progetto. Crescere con i nostri clienti, dando valore alle loro prospettive e vivendo insieme ogni progetto. Chi siamo rappresenta rappresenta un un marchio marchio che che identifica identifica un un pool pool

Dettagli

Sviluppo Applicazione di BI/DWH. con tecnologia Microsoft. per il supporto della catena logistica

Sviluppo Applicazione di BI/DWH. con tecnologia Microsoft. per il supporto della catena logistica UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA Dipartimento di Ingegneria Enzo Ferrari di Modena Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria Informatica (270/04) Sviluppo Applicazione di BI/DWH con tecnologia

Dettagli

Università degli studi dell Aquila. Sistemi informativi aziendali

Università degli studi dell Aquila. Sistemi informativi aziendali Università degli studi dell Aquila 6 C.F.U. 9 C.F.U. Ing. Gaetanino Paolone (gaetanino.paolone@univaq.it) Prof. Dr. Luciano Fratocchi (luciano.fratocchi@univaq.it) Contenuti Web Information System. La

Dettagli

Punti fondamentali sulla tecnologia del sistema ABScard

Punti fondamentali sulla tecnologia del sistema ABScard Punti fondamentali sulla tecnologia del sistema ABScard Architettura ABSCARD Pagina 1 di 13 INDICE GENERALE 1 Architettura...3 1.1 Introduzione...3 1.1.1 Sicurezza...4 1.1.2 Gestione...5 1.1.3 ABScard

Dettagli

Pipoli Antonio. Telefono: 3472225977 Email: antonio.pipoli@yesoft.it

Pipoli Antonio. Telefono: 3472225977 Email: antonio.pipoli@yesoft.it CURRICULUM VITAE Pipoli Antonio Telefono: 3472225977 Email: antonio.pipoli@yesoft.it Data e luogo di nascita: 26/03/1983 Foggia (FG) Nazionalità: Italiana Codice Fiscale: PPLNTN83C26D643F Residenza: via

Dettagli

PROGRAMMA CORSO Analista Programmatore JAVA - ORACLE

PROGRAMMA CORSO Analista Programmatore JAVA - ORACLE PROGRAMMA CORSO Analista Programmatore JAVA - ORACLE 1. JAVA 1.1 Introduzione a Java Introduzione Cosa è Java 1.2 Sintassi e programmazione strutturata variabili e metodi tipi di dati, array operatori

Dettagli

ALLEGATO C STANDARD TECNICI DELLA BORSA CONTINUA NAZIONALE DEL LAVORO

ALLEGATO C STANDARD TECNICI DELLA BORSA CONTINUA NAZIONALE DEL LAVORO ALLEGATO C STANDARD TECNICI DELLA BORSA CONTINUA NAZIONALE DEL LAVORO Standard tecnici Gli standard tecnici di riferimento adottati sono conformi alle specifiche e alle raccomandazioni emanate dai principali

Dettagli

I sistemi IBM _` iseries offrono soluzioni innovative per semplificare il vostro business. Sistemi IBM _` iseries

I sistemi IBM _` iseries offrono soluzioni innovative per semplificare il vostro business. Sistemi IBM _` iseries I sistemi IBM _` iseries offrono soluzioni innovative per semplificare il vostro business Sistemi IBM _` iseries Caratteristiche principali Fornisce modalità più veloci, estremamente affidabili e sicure

Dettagli

PIANO DI LAVORO (a.s. 2014/2015) Prof.ssa Andrea Luppichini Prof. Marco Fiorentini DISCIPLINA Informatica

PIANO DI LAVORO (a.s. 2014/2015) Prof.ssa Andrea Luppichini Prof. Marco Fiorentini DISCIPLINA Informatica lllo Istituto Tecnico Commerciale Statale e per Geometri E. Fermi Pontedera (Pi) Via Firenze, 51 - Tel. 0587/213400 - Fax 0587/52742 http://www.itcgfermi.it E-mail: mail@itcgfermi.it PIANO DI LAVORO (a.s.

Dettagli