Clima di fiducia e intenzioni di acquisto degli italiani

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Clima di fiducia e intenzioni di acquisto degli italiani"

Transcript

1 Clima di fiducia e intenzioni di acquisto degli italiani Indagine febbraio 2014 Dati rilevati nel mese di gennaio 2014 Pubblicazione mensile A cura della Comunicazione Corporate di Findomestic Banca spa in collaborazione con IPSOS

2 Milano, 3 febbraio 2014 Comunicato stampa Il 55% degli Italiani pensa che nel 2014 non ci sarà nessuna vera ripresa per il Paese. Solo una reale, tangibile riduzione del carico fiscale quantificabile in 300 al mese potrebbe cambiare il corso della situazione. Anche per questo, la fiducia nei confronti dello scenario nazionale resta ai minimi, pur risalendo a 3,25 punti, dai 3,00 rilevati a dicembre scorso (con la soglia positiva che resta fissata in 7). Risale la propensione al risparmio: il 15,5% ritiene che metterà da parte più soldi rispetto a quanto fatto finora. Alle famiglie italiane servono almeno 300 in più al mese. Il dato emerge dalla periodica rilevazione dell Osservatorio Mensile Findomestic che ha indagato su quanto effettivamente gli Italiani credano nella ripresa nel Il risultato non è incoraggiante. Il 55% è convinto che nei prossimi 12 mesi non ci sarà una vera inversione di tendenza. Ci crede non più del 36% (con una punta del 43% registrata nel Nordest), che comunque ritiene che la ripresa interesserà solo settori produttivi specifici e altrettanto ben delineate aree del Paese. Per invertire la rotta, serve una diminuzione importante del carico fiscale, in grado per l appunto di far tornare almeno 300 al mese nelle tasche delle famiglie. Risorse che verrebbe impiegate in prima battuta per spese legate alla casa e, successivamente, per il tempo libero e l auto. Anche per questa ragione, il dato mensile sulla fiducia è rimasto sostanzialmente in linea con i mesi precedenti, risalendo sì a quota 3,25 punti, in una scala che, però, ha nel 7 la soglia positiva. Risale, in modo più significativo, anche la propensione al risparmio: a gennaio il 15,5% degli Italiani ha dichiarato che avrebbe aumentato i soldi messi da parte nel corso dei prossimi 12 mesi. A dicembre, ad aver preso questo impegno, era stato il 13,7%. Previsioni di acquisto a tre mesi Elettrodomestici: leggera flessione per i grandi, risale l elettronica di consumo. I piccoli continuano a crescere Il 25,3% dei consumatori è pronto ad acquistare un piccolo elettrodomestico entro il prossimo mese di aprile. A dicembre, a dirsi pronto all acquisto era stato il 23,8. Positivo il riscontro anche per l elettronica di consumo: il 17,7% è interessato all acquisto, contro il 17,2 del mese precedente. Cala lievemente il trend per i grandi elettrodomestici: il 15,8% di potenziali interessati di dicembre, si è contratto al 15,4. Per questi ultimi, però, continua a crescere la spesa media preventivata, che passa dagli 857 di dicembre, ai 902 di gennaio. Lieve calo per i budget previsti per elettronica di consumo (da 710 a 697 ) e per i piccoli (da 168 a 166 ). 2

3 Milano, 3 febbraio 2014 Comunicato stampa Informatica, telefonia e fotografia: risale la propensione all acquisto per tutte le categorie, eccetto che per foto e videocamere. Fotocamere a parte, telefonia, pc e tablet continuano a registrare un incremento della propensione all acquisto. Per la telefonia, a gennaio, si sono detti interessati all acquisto il 22,5% dei consumatori (a dicembre erano il 21,6); per i pc, il 19,4% (contro il 18,8 del mese precedente); per i tablet, il 13,7 (contro il 13,3). Foto e videocamere, invece, vedono scendere la quota di interessati all acquisto al 10,9%. Sul fronte degli importi medi di spesa previsti, nuovamente si congiungono le cifre messe a budget per tablet e telefonia, per via dell ascesa delle prime (da 287 a 301 ) e dell arretramento delle seconde (da 299 a 301 ). Scendono anche gli importi medi per le foto e videocamere: da 368 a 353, mentre continuano a salire quelle per i pc: da 510 a 515. Auto e moto: cresce la propensione per l auto nuova e per quella usata. Giù l interesse, invece, per scooter e moto. Continua a consolidarsi il trend positivo per la propensione all acquisto di auto nuove: negli ultimi 30 giorni, l 8,4% degli Italiani si è detto pronto all acquisto, contro l 8,1 del mese precedente. Su anche il trend dell usato: 6,5% la quota di interessati, contro il 5,8 dell ultimo mese del Giù, invece, la propensione per scooter e moto, calata al 3,5%, il dato più basso dallo scorso mese di agosto. Importi medi preventivati in ascesa per l auto nuova (da a ), mentre l usato vede ridimensionarsi le cifre di riferimento (da a ). Per moto e scooter, la spesa media prevista tende ad aumentare: da a Casa e arredamento: stabili le previsioni di acquisto e ristrutturazione; i mobili risalgono la china. Restano stabili le proiezioni per la ristrutturazione e l acquisto delle case. Le prime vedono confermato al 9,6% la quota di interessati a mettere mano a dei lavori di rinnovo. Passa dal 5,8 al 5,9, invece, la propensione all acquisto. Per i mobili, la porzione di interessati all acquisto passa da 14% di dicembre, al 14,7 di quest ultimo mese, con una cifra di riferimento, in termini di spesa preventivata, pari a 1.901, contro i di dicembre. Tempo libero: segno più per tutte le diverse categorie (viaggi e vacanze, fai da te e sport) A gennaio si rafforza il trend crescente per viaggi e vacanze (la quota di interessati sale al 31,5%, contro il 28,7%) e lo stesso accade per le attrezzature del fai da te (dal 20,2 al 23,5%). Meno significativo, ma comunque positivo, l andamento del trend per le attrezzature sportive, la cui propensione all acquisto passa dal 21,1 al 21,6%. 3

4 La sintesi dei trend Scenario socio-economico Sentiment Da un lato il tasso di disoccupazione continua a crescere in Italia, dall altro il potere d acquisto rallenta la caduta a causa della contrazione dell inflazione. Il 2014 si apre con una ventata di ottimismo, migliora la percezione relativa sia alla situazione italiana che a quella personale. Anche le previsioni relative ai prossimi 12 mesi mostrano segnali di miglioramento Tempo libero Aumenta il numero di coloro che intendono partire per una vacanza e dedicarsi a piccole attività nel tempo libero. Elettrodomestici Nel mese di dicembre assistiamo a una ripresa, seppur lieve, di alcuni di questi mercati: in particolare per i piccoli elettrodomestici e TV HiFi. Mentre è meno lineare l andamento dei grandi elettrodomestici Informatica, telefonia e fotografia Veicoli Aumentano gli intenzionati all acquisto di smartphone, pc e accessori, tablet ed e-reader. Più in difficoltà il mercato della fotografia e dei film amatoriali. Lieve aumento degli intenzionati all acquisto di automobili nuove o usate, il periodo invernale non aiuta il mercato dei motocicli. Casa Aumentano gli intenzionati all acquisto di mobili, mentre è stabile l intenzione ad acquistare o ristrutturare case. 4

5 5 Alcuni dati di scenario

6 Lo scenario socio-economico in sintesi Cosa è diminuito? Cosa è rimasto stabile? Cosa è aumentato? Il tasso di variazione dell'inflazione v Seppur stabile nell ultimo mese, l inflazione conferma il suo trend calante rispetto agli stessi mesi dell anno precedente, facendo crescere il timore per la deflazione Il potere d acquisto delle famiglie La disoccupazione giovanile e overall in Italia v Il potere d acquisto delle famiglie totali ferma la caduta nel terzo trimestre del 2013 e accenna a una ripresa, grazie anche all andamento dell inflazione (pressoché nulla), mentre continua a peggiorare il tasso di disoccupazione, sia giovanile, sia overall, confermando il dramma del mercato del lavoro 6

7 L inflazione cresce a ritmi sempre più bassi e ormai prossimi allo zero 3,5 3 3,4 3,0 3,3 3,3 3,2 3,3 3,3 3,3 3,2 3,3 3,2 3,1 3,2 Variazioni % mese su stesso mese anno precedente 2,5 2,8 2,6 2,5 2,3 2,2 2 1,5 variazioni % tendenziali, al lordo dei tabacchi FONTE: Istat 1,9 1,6 1,2 1,2 1,2 1 1,1 1,1 0,9 0,5 0,8 0,7 0,7 7

8 Il potere d'acquisto rallenta la caduta nel terzo trimestre del Valori trimestrali destagionalizzati in milioni di Euro Famiglie totali * Il potere di acquisto è il reddito lordo disponibile delle famiglie in termini reali, ottenuto utilizzando il deflatore della spesa per consumi finali (valori concatenati con anno di riferimento 2005) Anno di riferimento per il potere di acquisto 2005 Primo calo FONTE: Istat (gennaio 2014) Reddito lordo disponibile Potere d'acquisto

9 Mentre purtroppo continua a crescere il tasso di disoccupazione in Italia Valori % ,0 34,8 35,6 34,7 35,4 36,2 36,5 37,6 37,6 38,6 38,6 39,0 39,3 39,1 39,4 40,2 40,6 41,4 41,6 38,4 34,6 33,7 32,2 22,4 22,4 22,6 22,6 22,7 22,7 22,8 22,9 23,0 23,2 23,3 23,4 23,5 23,4 23,2 23,4 23,3 23,3 23,3 23,3 23,3 23,4 23,5 Italia EU EU 27 overall Italia overall ü Andamento del tasso di disoccupazione mensile DATI DESTAGIONALIZZATI ,1 10,2 8 9,5 10,0 10,3 10,6 10,4 10,8 10,8 10,7 10,9 11,3 11,3 11,4 11,9 11,8 11,9 12,0 12,2 12,1 12,1 12,4 12,5 12,5 12,7 10,2 10,3 10,4 10,5 10,5 10,5 10,6 10,6 10,7 10,8 10,9 10,9 10,9 10,9 10,9 10,9 10,9 10,9 10,9 10,8 10,8 ü Rapporto tra persone in cerca di occupazione e il totale di persone occupate e in cerca di occupazione ü Campione: popolazione 15 anni e più 4 FONTE: Istat - Eurostat

10 10 Il sentiment

11 Il sentiment in sintesi Cosa è diminuito? Cosa è rimasto stabile? Cosa è aumentato? Gli italiani iniziano il nuovo anno con maggiore ottimismo. Crescono infatti: v La soddisfazione sia per la situazione personale che per quella del paese v Pur rimanendo le aspettative circa l economia del Paese assai negative per i prossimi 12 mesi, si evidenzia un miglioramento rispetto alla fine del 2013 v Essendo riusciti nell ultimo mese gli italiani a risparmiare di più, tendono a crescere anche le aspettative di risparmio per il 2014, maggiori rispetto a quelle registrate a fine

12 5,0 Il grado di soddisfazione circa la situazione italiana e la situazione personale In che misura lei è soddisfatto/a della situazione italiana nel suo complesso (economica, politica e sociale)? In che misura lei è soddisfatto della sua attuale condizione economica? La Soddisfazione Scala da 1 a 10 Situazione italiana (Voto medio) Situazione personale (Voto medio) Base: totale campione (496) Dato su base wave di gennaio Soglia positiva: voto 7 4,5 4,0 3,88 4,10 4,25 4,21 4,24 4,18 4,29 4,38 4,23 4,23 4,28 4,09 4,30 4,11 4,23 4,18 4,15 4,16 4,11 4,22 3,99 4,07 4,32 3,5 3,0 3,42 3,21 3,14 3,26 3,33 3,2 3,2 3,2 3,29 3,21 3,05 3,12 3,18 3,13 3,2 3,26 3,19 3,09 2,88 3,16 2,95 3,00 3,25 2,5 feb-12 mar-12 apr-12 mag-12 giu-12 lug-12 ago-12 set-12 ott-12 nov-12 dic-12 gen-13 feb-13 mar-13 apr-13 mag-13 giu-13 lug-13 ago-13 set-13 ott-13 nov-13 dic-13 gen-14 12

13 Le previsioni sulla situazione italiana a 12 mesi Lei ritiene che nel corso dei prossimi 12 mesi, la situazione italiana, nel suo complesso sarà migliore o peggiore? Base: totale campione (496) Dato su base wave di gennaio Situazione Migliore: 1 0,2 feb-12 mar-12 apr-12 mag-12 giu-12 lug-12 ago-12 set-12 ott-12 nov-12 dic-12 gen-13 feb-13 mar-13 apr-13 mag-13 giu-13 lug-13 ago-13 set-13 ott-13 nov-13 dic-13 gen-14 0,1 Situazione Stabile: 0 0-0,03-0,1-0,2-0,3-0,22-0,30-0,31-0,31-0,22-0,28-0,28-0,27-0,18-0,19-0,27-0,25-0,28-0,28-0,20-0,32-0,31-0,27-0,31 Situazione Peggiore:-1-0,4-0,5-0,41-0,39-0,38-0,35 13

14 Il risparmio dell'ultimo mese Nell'ultimo mese Lei/la sua Famiglia è riuscito/a a risparmiare parte del reddito guadagnato? Che percentuale del suo reddito mensile è riuscito/a a risparmiare? Valori % ,3 6,2 5,5 5,9 8,2 7,6 7,3 6,4 6,1 6,7 5,9 6,3 26,7 27,026,626,7 23,9 22,0 23,523,2 26,1 19,7 21,0 20,8 23,9 24,7 25,5 28,5 29,9 27,0 25,522,822,6 23,8 25,1 20,8 feb-12 mar-12 apr-12 mag-12 giu-12 lug-12 ago-12 set-12 ott-12 % sono riusciti a risparmiare percentuale media di reddito risparmiato sul totale della popolazione nov-12 dic-12 gen-13 6,7 feb-13 5,3 mar-13 apr-13 6,5 5,0 mag-13 8,1 8,0 giu-13 lug-13 6,6 ago-13 7,4 set-13 6,5 6,0 ott-13 Base: totale campione (496) Dato su base wave di gennaio nov-13 7,8 8,0 dic-13 gen

15 L'aspettativa personale all'aumento del risparmio a 12 mesi Lei ritiene che nel corso dei prossimi 12 mesi lei aumenterà l'importo di denaro che riesce a mettere da parte personalmente come risparmio? Base: totale campione (496) Dato su base wave di gennaio % sicuramente sì + probabilmente sì Valori % ,9 9,9 14,4 15,7 11,4 17,0 12,9 12,8 15,8 13,5 10,9 12,3 16,7 15,4 11,4 13, ,6 12,1 16,9 13,7 13,4 13,7 15,5 0 15

16 16 Il tempo libero

17 Il tempo libero in sintesi Cosa è diminuito? Cosa è rimasto stabile? Cosa è aumentato? La previsione generale di spesa nel tempo libero: Coloro che prevedono di effettuare un viaggio o una vacanza nei prossimi 3 mesi Le previsioni circa l acquisto di attrezzature fai-da-te e di abbigliamento sportivo v Viene confermato l ottimismo per il nuovo anno: ci si aspetta non solo di avere più tempo libero ma anche capacità di spesa per finanziare hobbies quali viaggi, fai-date e sport 17

18 Quanti prevedono di sostenere delle spese per il TEMPO LIBERO nei prossimi tre mesi Pensa di acquistare... personalmente nei prossimi 3 mesi? Valori % 50 % di coloro che hanno risposto sicuramente sì o probabilmente sì Base: totale campione dato rolling Viaggi, vacanze Attrezzature e abbigliamento sportivi Attrezzature fai-da-te ,2 38,0 38,6 34,7 33,7 33,6 30,0 29,5 30,5 32,1 33,3 34,9 35,1 36,0 33,8 31,6 31,5 30,0 29,4 29,5 28,5 28,726,8 28,7 23,2 22,8 23,8 23,8 24,7 25,0 23,9 23,5 23,0 23,5 22,9 23,9 23,2 22,3 23,0 22,7 22,9 22,4 20,7 20,9 21,7 21,3 21,4 21,1 21,6 22,0 20,1 19,2 19,4 19,7 20,1 21,1 22,3 22,2 22,6 22,3 20,6 18,9 18,9 19,9 20,5 21,6 20,0 19,6 20,9 21,0 19,9 20,

19 19 Gli elettrodomestici

20 Gli elettrodomestici in sintesi Cosa è diminuito? Leggermente l intenzione ad acquistare grandi elettrodomestici (-0.4 punti %) v Ad un calo però del numero di persone intenzionate ad acquistare grandi elettrodomestici corrisponde un contrario aumento del budget di spesa prevista Cosa è rimasto stabile? Cosa è aumentato? Il numero di potenziali acquirenti di piccoli elettrodomestici, confermando il trend positivo dell ultimo periodo Leggermente il numero di potenziali acquirenti di TV e Hi-FI v Aumenta di 1.5 punti % il numero di potenziali acquirenti di piccoli elettrodomestici, mentre incrementa di 0.5 punti % la quota di coloro che intendono comprare TV e HI-FI 20

21 Quanti prevedono di acquistare ELETTRODOMESTICI nei prossimi 3 mesi Pensa di acquistare... personalmente nei prossimi 3 mesi? Valori % ,6 25,4 25,2 24,6 24,9 24,2 22,8 22,7 23,2 22,9 22,8 22,8 21,7 22,4 22,6 21,5 21,8 22,2 22,6 23,5 21,9 23,023,8 18,9 18,2 17,3 17,3 17,5 18,2 18,5 18,8 17,0 16,8 17,8 18,4 17,9 16,1 15,3 15,9 15,9 17,3 17,9 17,5 17,2 17,7 14,3 14,4 14,1 13,8 14,5 9,8 13,4 13,6 14,4 14,5 13,8 14,5 13,6 14,3 13,8 13,5 13,8 12,7 13,0 13,6 14,1 13,9 14,5 15,0 14,8 15,8 15,4 12,4 9,5 % di coloro che hanno risposto sicuramente sì o probabilmente sì Base: totale campione dato rolling Elettronica consumo (TV, Hi-Fi) Piccoli elettrodomestici Grandi elettrodomestici 25,3 0 21

22 L'ammontare medio di spesa previsto per gli ELETTRODOMESTICI a 3 mesi Quanto pensa di spendere al massimo per questo acquisto? previsione elettronica consumo (TV, Hi-Fi) previsione piccoli elettrodomestici previsione grandi elettrodomestici Base: % pensano di acquistare il bene dato rolling

23 Informatica, telefonia e fotografia 23

24 Informatica, telefonia e fotografia in sintesi Cosa è diminuito? Continua il trend leggermente negativo degli intenzionati ad acquistare fotocamere e videocamere Il prezzo medio previsto per l acquisto di fotocamere e videocamere v Fotocamere e videocamere sono gli unici beni di elettronica che vedono diminuire il numero di potenziali acquirenti nei prossimi 3 mesi (un trend da monitorare anche in relazione all aumento delle potenzialità dei telefonini che sono in grado di offrire servizi fotografici) Cosa è rimasto stabile? La spesa media prevista per l acquisto di telefonia e PC ed accessori Cosa è aumentato? Il numero di potenziali acquirenti di cellulari/smartphone, PC e accessori e Tablet nei prossimi 3 mesi Il prezzo medio previsto per l acquisto di tablet e E-book) v PC e telefonia si confermano essere i due mercati di maggiore interesse nel campo dell elettronica 24

25 Quanti prevedono di acquistare informatica, telefonia e fotografia nei prossimi 3 mesi Pensa di acquistare... personalmente nei prossimi 3 mesi? Valori % % di coloro che hanno risposto sicuramente sì o probabilmente sì Base: totale campione dato rolling Telefonia Tablet/E-book PC e accessori Fotocamera/Videocamera 25 21,2 22,5 18,4 17,4 17,6 18,5 19,8 20,1 21,6 20,5 18,8 18,7 17,7 18,0 19,6 20,1 19,4 19,1 19,3 18,3 18,7 18,5 16,7 19,4 17,9 16,4 18,0 17,9 19,0 17,2 17,0 17,9 18,0 17,1 17,7 18,118,1 18,5 17,6 17,8 17,6 16,3 17,1 15,1 16,1 17,8 18,8 13,6 15,3 12,5 13,3 13,7 13,2 12,3 12,0 12,0 12,4 12,3 12,5 12,3 11,0 10,6 11,2 11,7 10,911,0 12,2 11,7 11,911,3 12,4 10,5 8,0 9,2 10,6 10,7 11,0 11,8 10,6 11,6 10,710,4 10,8 11,4 10,4 9,4 10,4 10,510,7 11,0 10,8 11,4 10,9 11,5 11,3 10,

26 L'ammontare medio di spesa previsto per informatica, telefonia e fotografia a 3 mesi Quanto pensa di spendere al massimo per questo acquisto? previsione Telefonia previsione PC e accessori Base: % pensano di acquistare il bene dato rolling 700 previsione Tablet/E-book previsione Fotocamera/Videocamera

27 27 I veicoli

28 I veicoli in sintesi Cosa è diminuito? Gli acquirenti potenziali tre mesi di scooter (-0.6 punti %) v Nel periodo invernale la previsione di acquisto di motocicli cala leggermente Cosa è rimasto stabile? Cosa è aumentato? Il numero di potenziali acquirenti di auto sia nuove (+0.3 punti %) che usate (+0.7% punti) e relativa spesa v Si evidenzia il trend, oramai duraturo, di crescita delle intenzioni di acquisto delle macchine nuove 28

29 Quanti prevedono di acquistare VEICOLI nei prossimi 3 mesi Pensa di acquistare... personalmente nei prossimi 3 mesi? Valori % % di coloro che hanno risposto sicuramente sì o probabilmente sì Base: totale campione dato rolling previsione Automobile nuova previsione Automobile usata previsione Motociclo, scooter ,6 9,2 7,3 7,5 6,1 5,9 9,1 9,3 8,2 8,4 7,3 7,4 7,6 7,1 7,4 6,9 6,9 5,4 5,4 5,9 6,9 7,1 6,7 5,1 5,7 4,7 5,0 5,1 4,8 4,6 4,7 4,4 4,2 7,8 8,0 7,6 7,2 7,4 7,8 8,0 8,0 8,1 8,4 7,3 8,1 8,0 8,0 7,4 7,1 6,8 6,2 6,6 6,8 6,9 6,8 7,0 6,6 6,5 5,8 4,2 4,2 3,2 3,4 3,4 3,6 4,1 4,4 4,1 3,5 2,9 2,6 2,6 0 29

30 L'ammontare medio di spesa previsto per i VEICOLI a 3 mesi Quanto pensa di spendere al massimo per questo acquisto? Base: % pensano di acquistare il bene dato rolling Valori % previsione Automobile nuova previsione Automobile usata previsione Motociclo, scooter

31 31 La casa

32 La casa in sintesi Cosa è diminuito? Cosa è rimasto stabile? Le previsioni di acquisto di case e appartamenti La previsione di ristrutturare case Cosa è aumentato? Le previsioni di acquisto di mobili La spesa media prevista per l acquisto di mobili nei prossimi 3 mesi v All inizio del 2014 si registra una variazione positiva per quanto riguarda la previsione di acquisto dei mobili 32

33 Quanti prevedono di acquistare mobili, casa o ristrutturarla Pensa di acquistare... personalmente nei prossimi 3 mesi? Valori % % di coloro che hanno risposto sicuramente sì o probabilmente sì Base: totale campione Da febbraio 2012: dato rolling previsione Casa, appartamento previsione Ristrutturazione casa, appartamento previsione Mobili ,0 14,6 14,3 14,715,515,5 14,7 15,615,9 15,1 15,6 14,7 14,7 15,1 15,5 14,4 14,7 13,7 13,4 12,712,6 13,2 13,3 14,0 10 8,9 9,3 7,5 7,7 8,6 8,5 8,7 7,7 7,6 7,9 7,3 7,9 8,7 9,8 10,0 9,6 9,2 8,7 8,0 9,4 9,4 10,7 9,6 9,6 5 5,6 5,5 4,1 4,7 4,7 5,0 4,1 4,0 3,7 4,6 3,7 3,7 4,3 4,1 4,3 3,8 3,9 4,0 4,3 4,4 3,7 4,8 5,8 5,9 0 33

34 L'ammontare medio di spesa previsto per i MOBILI a 3 mesi Quanto pensa di spendere al massimo per questo acquisto? Valori % Base: % pensano di acquistare il bene Da febbraio 2012: dato rolling previsione Mobili

35 Argomento del mese: Detassazione e mercati potenziali 35

36 Argomento del mese Gli Italiani, sia pur meno pessimisti, sono scettici verso una possibilità di piena ripresa del paese: un terzo del campione (maggiormente ubicato al Nord Est) pensa che ci possano essere dei segnali di ripresa, anche se tale risalita non riguarderà l intero paese, bensì specifici settori e solo alcune aree del territorio. In questa situazione molto complessa il primo elemento da cui partire per migliorare lo scenario è la riduzione della pressione fiscale su famiglie e imprese. Per gli intervistati più efficace anche di interventi atti ad agevolare il credito agli operatori economici ed ad affrontare il tema della disoccupazione giovanile. Grazie al maggior controllo su evasione ed elusione fiscali e alle risorse superiori che le persone avrebbero a disposizione, queste ultime indurrebbero un aumento degli investimenti per la casa e della spesa per lo svago ed il tempo libero. E bene però osservare che questa reazione riguarderebbe solo metà del campione, gli altri comunque preferirebbero, almeno in un primo momento, risparmiare gran parte delle maggiori disponibilità. Tale sforzo di riduzione delle tasse dovrebbe però essere importante, poiché gli italiani 18-64enni si sentirebbero più sereni nell aumentare il proprio stile di vita solo a fronte di un cospicuo aumento di reddito familiare, pari in media a circa 300 mensili. L aumento di disponibilità di credito porterebbe benefici inferiori alla riduzione fiscale, comunque importanti, ovviamente concentrati nel mercato dei beni durevoli, quali casa (19% sul totale campione) e veicoli (8% sul totale campione). E interessante notare quanto la ridotta disponibilità di credito inibisca le iniziative imprenditoriali: infatti una maggiore disponibilità indurrebbe poco meno del 10% del totale intervistati a valutare di intraprendere un iniziativa economica. 36

37 Valori % La maggioranza degli intervistati non intravede una ripresa economica nel 2014 In molti parlano di una ripresa economica nel Secondo Lei? Base: totale campione (496) Donne 58% % Nord Ovest 60% Non sa 55 Non ci sarà ripresa Ci sarà ripresa La ripresa si intravede e riguarderà tutto il Paese 7 36 La ripresa riguarderà solo alcuni settori produttivi 21 9 Nord est 43% La ripresa riguarderà solo alcune zone/regioni del Paese 11 37

38 Valori % Per far ripartire l economia la riforma fiscale appare necessaria Quale delle seguenti azioni sarebbero secondo lei più efficaci per agevolare la ripresa economica in Italia, ossia per far ripartire l economia? Base: totale campione (496) 38 FISCO (NET) Ridurre le tasse sul reddito delle famiglie (irpef) Ridurre le tasse sulle imprese (ires, irap, il cuneo fiscale) Combattere evasione ed elusione fiscale Ridurre le tasse sui consumi delle famiglie Redistribuire la ricchezza tra le diverse fasce sociali Introdurre una tassa patrimoniale LAVORO E MERCATI (NET) Incentivare l'occupazione giovanile Riformare il mercato del lavoro con norme più in linea con le Aumentare la concorrenza tra le imprese riducendo monopoli CREDITO (NET) Rendere più agevole l'accesso al credito delle imprese Rendere più agevole l'accesso al credito delle famiglie INVESTIMENTI (NET) Investire in ricerca e formazione Grandi investimenti pubblici nelle infrastrutture DEBITO PUBBLICO (NET) Ridurre il debito pubblico vendendo i beni dello Stato Privatizzare aziende pub ridurre debito e incrementare efficienza POLITICA (NET) Ridurre gli stipendi dei politici Cambiare la classe politica

39 Valori % Un terzo del campione usufruirebbe di un accesso più facile al credito, essenzialmente per acquisto di casa e veicoli Se oggi in Italia fosse più facile accedere a prestiti e mutui bancari e Le venissero concessi ad un tasso basso, oggi cosa farebbe, cosa acquisterebbe? Base: totale campione (496) % sul tot % % 24 8% Uomo 36% anni 38% Nulla, non è il momento per spendere anche avendo prestiti ad un tasso basso Non ho bisogno di prestiti bancari per fare ciò che desidero Userei il prestito per almeno un acquisto CASA (NET) Acquisto prima casa Ristrutturazione casa Acquisto seconda casa (mare, montagna, ecc.) Intraprenderei un'iniziativa imprenditoriale VEICOLI (NET) Acquistare un'auto nuova Acquistare un'auto usata Acquistare motociclo, scooter, bicicletta SVAGO (NET) Fare viaggio, vacanza Aumentare le spese per il fuori casa Comprare pc, tablet, smartphone Acquistare di nuovi capi d'abbigliamento Aumentare le spese per hobby, sport MOBILI/ELETTRODOMESTICI (NET) Arredamento, mobili Elettrodomestici Investirei nella mia formazione Farei investimenti finanziari Aiutare i figli/assicurare un futuro ai figli Saldare i debiti Base: userebbero il prestito per almeno un acquisto (161) 39

40 Valori % Un maggiore introito mensile dovuto alla riduzione duratura delle tasse stimolerebbe un maggior numero di persone, sia per interventi relativi alla casa sia per acquisti per svago e tempo libero Se il governo attuasse delle misure al fine di ridurre in modo duraturo e rilevante la pressione fiscale su imprese e famiglie Lei cosa farebbe, come utilizzerebbe il maggiore introito? Base: userebbero il Base: totale campione (496) maggiore introito (227) CASA (NET) 38 Ristrutturazione casa 22 Acquisto prima casa 13 Acquisto seconda casa (mare, montagna, ecc.) 3 7 Nulla, non è il momento per SVAGO (NET) 32 spendere Fare viaggio, vacanza 18 Aumentare le spese per il fuori casa 16 Acquistare di nuovi capi d'abbigliamento 10 Non ho bisogno di maggiore Aumentare le spese per hobby, sport 47 5 introito 46 Comprare pc, tablet, smartphone 4 VEICOLI (NET) 22 Acquistare un'auto nuova 16 Userei il maggiore introito Acquistare un'auto usata 4 Acquistare motociclo, scooter, bicicletta 1 Uomo 49% MOBILI/ELETTRODOMESTICI (NET) anni 48% Arredamento, mobili anni 53% Elettrodomestici 5 Con figli 51% Intraprenderei un'iniziativa imprenditoriale 15 Farei investimenti finanziari 12 Investirei nella mia formazione 8 Aiutare i figli/assicurare un futuro ai figli 5 Saldare i debiti 4 40

41 È pari a circa 300 euro il maggiore introito mensile, dovuto a una riduzione fiscale, che spingerebbe i consumatori ad aumentare le spese Ammettiamo che il governo riduca le tasse sui suoi redditi. Quale sarebbe la cifra mensile ragionevole derivante da una riduzione della pressione fiscale da parte del governo, che la spingerebbe ad aumentare un poco i consumi, o a modificare le marche e i prodotti che acquista abitualmente? Base: totale campione (496) Valori % Dato medio: circa Fino a 100 euro Da 101 a 150 euro Da 151 a 200 euro Da 201 a 300 euro Da 301 a 500 euro Oltre 500 Non sa 41

42 42 Il campione

43 Il campione Sesso Età Base: totale campione (496) Dato su base wave di gennaio 2014 Uomini Campione ponderato Donne Area geografica Campione non ponderato Nord Ovest Nord Est Centro Sud e Isole anni anni anni anni anni Titolo di studio Laureati Non laureati

44 Il responsabile degli acquisti Per ciò che riguarda gli acquisti in famiglia, è Lei che se ne occupa? Base: totale campione (496) Dato su base wave di gennaio Non indica Valori % 41 Sì, del tutto Sì, in parte No 53 Uomo Donna Base Sì, del tutto Sì, in parte No Non indica

45 Il contratto di lavoro Valori % È cambiato il suo contratto di lavoro negli ultimi 12 mesi? Base: totale campione Dato rolling Sì, è cambiato ed è più stabile Sì, è cambiato ed è meno stabile Sì, è cambiato ma è stabile nello stesso modo No, non è cambiato Non sa 45

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2014-2016

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2014-2016 5 maggio 2014 LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2014-2016 Nel 2014 si prevede un aumento del prodotto interno lordo (Pil) italiano pari allo 0,6% in termini reali, seguito da una crescita dell

Dettagli

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017 7 maggio 2015 LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017 Nel 2015 si prevede un aumento del prodotto interno lordo (Pil) italiano pari allo 0,7% in termini reali, cui seguirà una crescita dell

Dettagli

STIME VALUTAZIONI TENDENZE DEL MERCATO DEL LAVORO DI MILANO - economia territoriale in pillole-

STIME VALUTAZIONI TENDENZE DEL MERCATO DEL LAVORO DI MILANO - economia territoriale in pillole- STIME VALUTAZIONI TENDENZE DEL MERCATO DEL LAVORO DI MILANO - economia territoriale in pillole- A cura del dipartimento mercato del lavoro Formazione Ricerca della Camera del Lavoro Metropolitana di Milano

Dettagli

G LI ITALIANI E LA BICICLETTA: DALLA RISCOPERTA ALLA CRESCITA MANCATA

G LI ITALIANI E LA BICICLETTA: DALLA RISCOPERTA ALLA CRESCITA MANCATA G LI ITALIANI E LA BICICLETTA: DALLA RISCOPERTA ALLA CRESCITA MANCATA AUDIMOB O SSERVATORIO SUI C OMPORTAMENTI DI M OBILITÀ DEGLI I TALIANI Maggio 2012 LE FERMATE AUDIMOB S U L L A M O B I L I T A n. 15

Dettagli

STUDIO COMPLETO Il commercio in tempo di crisi Analisi degli esercizi commerciali

STUDIO COMPLETO Il commercio in tempo di crisi Analisi degli esercizi commerciali STUDIO COMPLETO Il commercio in tempo di crisi Analisi degli esercizi commerciali Calo degli esercizi commerciali in sede fissa. Nell ultimo decennio l intero comparto della distribuzione commerciale ha

Dettagli

MA NDO VAI... ROMANI IN MOVIMENTO TRA CRISI ECONOMICA E MODELLI ALTERNATIVI

MA NDO VAI... ROMANI IN MOVIMENTO TRA CRISI ECONOMICA E MODELLI ALTERNATIVI MA NDO VAI... ROMANI IN MOVIMENTO TRA CRISI ECONOMICA E MODELLI ALTERNATIVI In questa fermata Audimob, l analisi dei dati si sofferma sui comportamenti in mobilità dei romani e dei residenti nei comuni

Dettagli

OSSERVATORIO SUL PRECARIATO gennaio-marzo 2015

OSSERVATORIO SUL PRECARIATO gennaio-marzo 2015 OSSERVATORIO SUL PRECARIATO gennaio-marzo 2015 RAPPORTI DI LAVORO ATTIVATI (1) NEI MESI GENNAIO-MARZO DEGLI ANNI 2013, 2014 E 2015 A. NUOVI RAPPORTI DI LAVORO A1. Assunzioni a tempo indeterminato gen-mar

Dettagli

EUROBAROMETRO 63.4 OPINIONE PUBBLICA NELL UNIONE EUROPEA PRIMAVERA 2005 RAPPORTO NAZIONALE

EUROBAROMETRO 63.4 OPINIONE PUBBLICA NELL UNIONE EUROPEA PRIMAVERA 2005 RAPPORTO NAZIONALE Standard Eurobarometer European Commission EUROBAROMETRO 63.4 OPINIONE PUBBLICA NELL UNIONE EUROPEA PRIMAVERA 2005 Standard Eurobarometer 63.4 / Spring 2005 TNS Opinion & Social RAPPORTO NAZIONALE ITALIA

Dettagli

RAPPORTO ANNUALE2014. La situazione del Paese

RAPPORTO ANNUALE2014. La situazione del Paese RAPPORTO ANNUALE2014 La situazione del Paese Rapporto annuale 2014. La situazione del Paese. Presentato mercoledì 28 maggio 2014 a Roma presso la Sala della Regina di Palazzo Montecitorio RAPPORTO ANNUALE2014

Dettagli

RAPPORTO MENSILE SUL SISTEMA ELETTRICO CONSUNTIVO DICEMBRE 2014

RAPPORTO MENSILE SUL SISTEMA ELETTRICO CONSUNTIVO DICEMBRE 2014 RAPPORTO MENSILE SUL SISTEMA ELETTRICO CONSUNTIVO DICEMBRE 2014 1 Rapporto Mensile sul Sistema Elettrico Consuntivo dicembre 2014 Considerazioni di sintesi 1. Il bilancio energetico Richiesta di energia

Dettagli

Ufficio studi IL LAVORO NEL TURISMO

Ufficio studi IL LAVORO NEL TURISMO Ufficio studi I dati più recenti indicano in oltre 1,4 milioni il numero degli occupati nelle imprese del turismo. Il 68% sono dipendenti. Per conto dell EBNT (Ente Bilaterale Nazionale del Turismo) Fipe,

Dettagli

OCCUPATI E DISOCCUPATI DATI RICOSTRUITI DAL 1977

OCCUPATI E DISOCCUPATI DATI RICOSTRUITI DAL 1977 24 aprile 2013 OCCUPATI E DISOCCUPATI DATI RICOSTRUITI DAL 1977 L Istat ha ricostruito le serie storiche trimestrali e di media annua dal 1977 ad oggi, dei principali aggregati del mercato del lavoro,

Dettagli

I redditi 2011 dichiarati dai cittadini di Trieste

I redditi 2011 dichiarati dai cittadini di Trieste I redditi 2011 dichiarati dai cittadini di Trieste N.B. Tutti i dati presentati in questo studio sono stati elaborati dall ufficio statistica del Comune (dott.ssa Antonella Primi) per esigenze di conoscenza

Dettagli

Fabbricazione di altri prodotti della lavorazione di minerali non metalliferi (Ateco 23)

Fabbricazione di altri prodotti della lavorazione di minerali non metalliferi (Ateco 23) Fabbricazione di altri prodotti della lavorazione di minerali non metalliferi (Ateco 23) Indicatori congiunturali di settore e previsioni Business Analysis Aprile 2015 Indicatori congiunturali Indice della

Dettagli

RILEVAZIONE DEI PREZZI DELL'ENERGIA ELETTRICA - REGIONE LOMBARDIA

RILEVAZIONE DEI PREZZI DELL'ENERGIA ELETTRICA - REGIONE LOMBARDIA RILEVAZIONE DEI PREZZI DELL'ENERGIA ELETTRICA - REGIONE LOMBARDIA Da produttore/grossista a utente non domestico - Prezzo di mercato prevalente della componente energia e della commercializzazione al dettaglio

Dettagli

I TRASFERIMENTI REGIONALI ALLE PROVINCE PIEMONTESI L ANALISI DEI DATI DELL ANNO 2009 IN RAPPORTO A QUELLI DEGLI ANNI PRECEDENTI

I TRASFERIMENTI REGIONALI ALLE PROVINCE PIEMONTESI L ANALISI DEI DATI DELL ANNO 2009 IN RAPPORTO A QUELLI DEGLI ANNI PRECEDENTI I TRASFERIMENTI REGIONALI ALLE PROVINCE PIEMONTESI L ANALISI DEI DATI DELL ANNO 2009 IN RAPPORTO A QUELLI DEGLI ANNI PRECEDENTI Dall anno 2003 l Unione Province Piemontesi raccoglie, con la collaborazione

Dettagli

2 Rapporto sulla competitività dei settori produttivi - Edizione 2014

2 Rapporto sulla competitività dei settori produttivi - Edizione 2014 Indice 1 2 Rapporto sulla competitività dei settori produttivi - Edizione 214 RAPPORTO SULLA COMPETITIVITÀ DEI SETTORI PRODUTTIVI EDIZIONE 214 ISBN 978-88-458-1784-7 214 Istituto nazionale di statistica

Dettagli

GLI ITALIANI E LO STATO

GLI ITALIANI E LO STATO GLI ITALIANI E LO STATO Rapporto 2014 NOTA INFORMATIVA Il sondaggio è stato condotto da Demetra (sistema CATI) nel periodo 15 19 dicembre 2014. Il campione nazionale intervistato è tratto dall elenco di

Dettagli

Crescita, produttività e occupazione: le sfide che l Italia ha di fronte

Crescita, produttività e occupazione: le sfide che l Italia ha di fronte Crescita, produttività e occupazione: le sfide che l Italia ha di fronte DOCUMENTI 2013 Premessa 1. Sul quadro istituzionale gravano rilevanti incertezze. Se una situazione di incertezza è preoccupante

Dettagli

Analisi e proiezioni finanziarie per i singoli Comuni

Analisi e proiezioni finanziarie per i singoli Comuni ALLEGATO 5 Analisi e proiezioni finanziarie per i singoli Comuni Scenario di investimento minimo (progetti di prima priorità) Confronto tra la proiezione finanziaria dei singoli Comuni 2001-2009 e lo scenario

Dettagli

Q1 2014. Previsioni. Manpower sull Occupazione Italia. Indagine Manpower

Q1 2014. Previsioni. Manpower sull Occupazione Italia. Indagine Manpower Previsioni Q1 14 Manpower sull Occupazione Italia Indagine Manpower Previsioni Manpower sull Occupazione Italia Indice Q1/14 Previsioni Manpower sull Occupazione in Italia 1 Confronto tra aree geografiche

Dettagli

Impara il trading dai maestri con l'analisi Fondamentale. Vantaggi. Imparare a fare trading dai maestri MARKETS.COM 02

Impara il trading dai maestri con l'analisi Fondamentale. Vantaggi. Imparare a fare trading dai maestri MARKETS.COM 02 Impar a il tr ading da i m aestr i Impara il trading dai maestri con l'analisi Fondamentale Cos'è l'analisi Fondamentale? L'analisi fondamentale esamina gli eventi che potrebbero influenzare il valore

Dettagli

Modelli di consumo e di risparmio del futuro. Nicola Ronchetti GfK Eurisko

Modelli di consumo e di risparmio del futuro. Nicola Ronchetti GfK Eurisko Modelli di consumo e di risparmio del futuro Nicola Ronchetti GfK Eurisko Le fonti di ricerca Multifinanziaria Retail Market: universo di riferimento famiglie italiane con capofamiglia di età compresa

Dettagli

Lo scenario economico provinciale 2011-2014: il bilancio della crisi

Lo scenario economico provinciale 2011-2014: il bilancio della crisi 2011-2014: iill biillanciio delllla criisii 2011-2014: iill biillanciio delllla criisii . 2011-2014: il bilancio della crisi Il volume è stato realizzato a cura dell Ufficio Studi della Camera di Commercio

Dettagli

OSSERVATORIO CONGIUNTURALE SULL'INDUSTRIA DELLE COSTRUZIONI. a cura della Direzione Affari Economici e Centro Studi

OSSERVATORIO CONGIUNTURALE SULL'INDUSTRIA DELLE COSTRUZIONI. a cura della Direzione Affari Economici e Centro Studi OSSERVATORIO CONGIUNTURALE SULL'INDUSTRIA DELLE COSTRUZIONI a cura della Direzione Affari Economici e Centro Studi Luglio 2014 L Osservatorio congiunturale sull industria delle costruzioni è curato dalla

Dettagli

Irepa Informa. Anno 2 Numero 2 2 Trimestre 2009. Analisi trimestrale per il settore della pesca e acquacoltura

Irepa Informa. Anno 2 Numero 2 2 Trimestre 2009. Analisi trimestrale per il settore della pesca e acquacoltura Irepa Informa Anno 2 Numero 2 2 Trimestre Analisi trimestrale per il settore della pesca e acquacoltura Le dinamiche congiunturali del secondo trimestre Nel secondo trimestre, i principali indicatori congiunturali

Dettagli

Fisco & Contabilità La guida pratica contabile

Fisco & Contabilità La guida pratica contabile Fisco & Contabilità La guida pratica contabile N. 17 07.05.2014 Riporto perdite e imposte differite Categoria: Bilancio e contabilità Sottocategoria: Varie Il meccanismo del riporto delle perdite ex art.

Dettagli

SENZA ALCUN LIMITE!!!

SENZA ALCUN LIMITE!!! Il Report Operativo di Pier Paolo Soldaini riscuote sempre più successo! Dalla scorsa settimana XTraderNet ha uno spazio anche sul network Class CNBC nella trasmissione Trading Room. Merito soprattutto

Dettagli

1. In generale, direbbe che la sua salute è: (Indichi un numero) Eccellente... 1 Molto buona... 2 Buona..3 Passabile... 4 Scadente...

1. In generale, direbbe che la sua salute è: (Indichi un numero) Eccellente... 1 Molto buona... 2 Buona..3 Passabile... 4 Scadente... ISTRUZIONI: Il questionario intende valutare cosa lei pensa della sua salute. Le informazioni raccolte permetteranno di essere aggiornati su come si sente e su come riesce a svolgere le sue attività' consuete.

Dettagli

LA SPESA PER CONSUMI DELLE FAMIGLIE

LA SPESA PER CONSUMI DELLE FAMIGLIE 8 luglio 2015 LA SPESA PER CONSUMI DELLE FAMIGLIE Anno 2014 Dopo due anni di calo, nel 2014 la spesa media mensile per famiglia in valori correnti risulta sostanzialmente stabile e pari a 2.488,50 euro

Dettagli

2.1 DATI NAZIONALI E TERRITORIALI (AREE E Regioni)

2.1 DATI NAZIONALI E TERRITORIALI (AREE E Regioni) ANALISI TERRITORIALE DEL VALORE DEL PATRIMONIO ABITATIVO Gli immobili in Italia - 2015 ANALISI TERRITORIALE DEL VALORE DEL PATRIMONIO ABITATIVO Nel presente capitolo è analizzata la distribuzione territoriale

Dettagli

Stima delle presenze irregolari. Vari anni

Stima delle presenze irregolari. Vari anni Stima delle presenze irregolari. Vari anni Diciottesimo Rapporto sulle migrazioni (FrancoAngeli). Fondazione Ismu. Dicembre 2012 Capitolo 1.1: Gli aspetti statistici Tab. 1 - La presenza straniera in Italia.

Dettagli

La Sua Salute e il Suo Benessere

La Sua Salute e il Suo Benessere La Sua Salute e il Suo Benessere ISTRUZIONI: Questo questionario intende valutare cosa Lei pensa della Sua salute. Le informazioni raccolte permetteranno di essere sempre aggiornati su come si sente e

Dettagli

4. L informazione finanziaria e il rapporto tra risparmiatori e intermediari

4. L informazione finanziaria e il rapporto tra risparmiatori e intermediari 4. L informazione finanziaria e il rapporto tra risparmiatori e intermediari Marco Liera Il semestre del silenzio-assenso sul TFR (ossia la prima metà del 2007) doveva rappresentare un occasione non solo

Dettagli

Italia e Romania allo specchio: la percezione reciproca d immagine tra italiani e romeni

Italia e Romania allo specchio: la percezione reciproca d immagine tra italiani e romeni Convegno Romeni emergenti o emergenza Romania? Italia e Romania allo specchio: la percezione reciproca d immagine tra italiani e romeni Prof. Stefano Rolando Segretario generale delle e Direttore scientifico

Dettagli

LIMITARE LA CIRCOLAZIONE DELLE AUTO? PER I CITTADINI SI PUÒ FARE

LIMITARE LA CIRCOLAZIONE DELLE AUTO? PER I CITTADINI SI PUÒ FARE LIMITARE LA CIRCOLAZIONE DELLE AUTO? PER I CITTADINI SI PUÒ FARE AUDIMOB O SSERVATORIO SUI C OMPORTAMENTI DI M OBILITÀ DEGLI I TALIANI Dicembre 2007 LE FERMATE AUDIMOB S U L L A M O B I L I T A n. 3 La

Dettagli

5. Il contratto part-time

5. Il contratto part-time 5. Il contratto part-time di Elisa Lorenzi 1. L andamento dei contratti part-time Il part-time è una modalità contrattuale che in Italia, nonostante la positiva dinamica registrata negli ultimi anni, riveste

Dettagli

Indagine sull utilizzo di Internet a casa e a scuola

Indagine sull utilizzo di Internet a casa e a scuola Indagine sull utilizzo di Internet a casa e a scuola Realizzata da: Commissionata da: 1 INDICE 1. Metodologia della ricerca Pag. 3 2. Genitori e Internet 2.1 L utilizzo del computer e di Internet in famiglia

Dettagli

Passività iscritte nei bilanci IAS: il coordinamento fiscale con le modifiche apportate allo IAS 37

Passività iscritte nei bilanci IAS: il coordinamento fiscale con le modifiche apportate allo IAS 37 Le novità civilistiche e fiscali per la stesura del bilancio di Stefano Chirichigno e Vittoria Segre Passività iscritte nei bilanci IAS: il coordinamento fiscale con le modifiche apportate allo IAS 37

Dettagli

Lavoro e conciliazione dei tempi di vita

Lavoro e conciliazione dei tempi di vita CAPITOLO 3 Lavoro e conciliazione dei tempi di vita L importanza di una buona occupazione Un attività adeguatamente remunerata, ragionevolmente sicura e corrispondente alle competenze acquisite nel percorso

Dettagli

Anno 2012 L USO DELLA LINGUA ITALIANA, DEI DIALETTI E DI ALTRE LINGUE IN ITALIA

Anno 2012 L USO DELLA LINGUA ITALIANA, DEI DIALETTI E DI ALTRE LINGUE IN ITALIA 27 ottobre 2014 Anno L USO DELLA LINGUA ITALIANA, DEI DIALETTI E DI ALTRE LINGUE IN ITALIA Nel, in Italia, il 53,1% delle persone di 18-74 anni (23 milioni 351mila individui) parla in prevalenza in famiglia.

Dettagli

Il clima degli ultimi 50 anni in Veneto

Il clima degli ultimi 50 anni in Veneto Abano Terme, 27 29 Aprile 2007 Il clima degli ultimi 50 anni in Veneto Adriano Barbi, Alessandro Chiaudani, Irene Delillo ARPAV Centro Meteorologico di Teolo Sabato 28 Aprile 2007 In collaborazione con

Dettagli

IL BENESSERE EQUO E SOSTENIBILE IN ITALIA

IL BENESSERE EQUO E SOSTENIBILE IN ITALIA IL BENESSERE EQUO E SOSTENIBILE IN ITALIA SALUTE ISTRUZIONE E FORMAZIONE LAVORO E CONCILIAZIONE DEI TEMPI DI VITA BENESSERE ECONOMICO RELAZIONI SOCIALI POLITICA E ISTITUZIONI SICUREZZA BENESSERE SOGGETTIVO

Dettagli

LE IMPOSTE SUL REDDITO

LE IMPOSTE SUL REDDITO LE IMPOSTE SUL REDDITO LE IMPOSTE SUL REDDITO Il risultato che scaturisce dal bilancio redatto in base alla normativa del codice civile rappresenta il valore di partenza a cui fa riferimento la disciplina

Dettagli

La deduzione IRAP. DEDUZIONI IRAP 2013 E 2014 Art. 11 D.Lgs. 446/1997, come modificato dall art. 1, commi 484 e 485, L. 228/2012

La deduzione IRAP. DEDUZIONI IRAP 2013 E 2014 Art. 11 D.Lgs. 446/1997, come modificato dall art. 1, commi 484 e 485, L. 228/2012 DEDUZIONI IRAP 2013 E 2014 Art. 11 D.Lgs. 446/1997, come modificato dall art. 1, commi 484 e 485, L. 228/2012 LE DEDUZIONI IRAP 2013 E 2014 La quota forfetaria deducibile per ogni singolo lavoratore subordinato

Dettagli

1. La situazione economica e del mercato del lavoro

1. La situazione economica e del mercato del lavoro 1. La situazione economica e del mercato del lavoro Per la lettura dei dati non si può prescindere dal considerare l impatto dei molteplici fattori che hanno mutato radicalmente il mondo del lavoro a causa

Dettagli

I TURISTI NO FRILLS /LOW FARE. Caratteristiche e comportamento di spesa

I TURISTI NO FRILLS /LOW FARE. Caratteristiche e comportamento di spesa L ITALIA E IL TURISMO INTERNAZIONALE NEL Risultati e tendenze per incoming e outgoing Venezia, 11 aprile 2006 I TURISTI NO FRILLS /LOW FARE Caratteristiche e comportamento di spesa Valeria Minghetti CISET

Dettagli

Indagine sulla percezione dei consumatori rispetto alla contraffazione

Indagine sulla percezione dei consumatori rispetto alla contraffazione Indagine sulla percezione dei consumatori rispetto alla contraffazione 1 Premessa La Direzione Generale per la lotta alla contraffazione - UIBM del Ministero dello Sviluppo Economico ha realizzato, tra

Dettagli

Endivie 2013-2014. Qualità e innovazione Tante novità, da condividere

Endivie 2013-2014. Qualità e innovazione Tante novità, da condividere Endivie 2013-2014 Qualità e innovazione Tante novità, da condividere Tutto il meglio dell endivia Negli ultimi anni Rijk Zwaan ha realizzato un importante programma di ricerca dedicato all endivia. Si

Dettagli

GLI INDICI DEI PREZZI ALL IMPORTAZIONE DEI PRODOTTI INDUSTRIALI

GLI INDICI DEI PREZZI ALL IMPORTAZIONE DEI PRODOTTI INDUSTRIALI 74/ 24 febbraio 2014 GLI INDICI DEI PREZZI ALL IMPORTAZIONE DEI PRODOTTI INDUSTRIALI L Istituto nazionale di statistica avvia la pubblicazione, con cadenza mensile, delle nuove serie degli indici dei prezzi

Dettagli

COMUNICATO STAMPA N. 12 DEL 10 GIUGNO 2015

COMUNICATO STAMPA N. 12 DEL 10 GIUGNO 2015 COMUNICATO STAMPA N. 12 DEL 10 GIUGNO 2015 Presidenza Comm. Graziano Di Battista Positive anche le previsioni degli imprenditori per il futuro. Unico elemento negativo l occupazione che da gennaio alla

Dettagli

Le banche italiane tra gestione del credito e ricerca di efficienza

Le banche italiane tra gestione del credito e ricerca di efficienza ADVISORY Le banche italiane tra gestione del credito e ricerca di efficienza Analisi dei bilanci bancari kpmg.com/it Indice Premessa 4 Executive Summary 6 Approccio metodologico 10 Principali trend 11

Dettagli

Risk management come opportunità per un nuovo welfare

Risk management come opportunità per un nuovo welfare Risk management come opportunità per un nuovo welfare Il contesto economico e sociale in cui operano i comitati Uisp condiziona la loro attività mettendoli di fronte a criticità di natura organizzativa,

Dettagli

Energia Italia 2012. Roberto Meregalli (meregalli.roberto@gmail.com) 10 aprile 2013

Energia Italia 2012. Roberto Meregalli (meregalli.roberto@gmail.com) 10 aprile 2013 Energia Italia 2012 Roberto Meregalli (meregalli.roberto@gmail.com) 10 aprile 2013 Anche il 2012 è stato un anno in caduta verticale per i consumi di prodotti energetici, abbiamo consumato: 3 miliardi

Dettagli

Obiettivi Europa 2020 e Indicatori di Posizione della Sardegna e dell'italia Valori degli indicatori aggiornati all'ultimo anno disponibile

Obiettivi Europa 2020 e Indicatori di Posizione della Sardegna e dell'italia Valori degli indicatori aggiornati all'ultimo anno disponibile Obiettivi Europa 2020 e Indicatori di Posizione della e dell'italia Valori degli indicatori aggiornati all'ultimo anno disponibile Fonti: Eurostat - Regional statistic; Istat - Politiche di Sviluppo e

Dettagli

COME NASCE L IDEA IMPRENDITORIALE E COME SI SVILUPPA IL PROGETTO D IMPRESA: IL BUSINESS PLAN

COME NASCE L IDEA IMPRENDITORIALE E COME SI SVILUPPA IL PROGETTO D IMPRESA: IL BUSINESS PLAN COME NASCE L IDEA IMPRENDITORIALE E COME SI SVILUPPA IL PROGETTO D IMPRESA: IL BUSINESS PLAN La nuova impresa nasce da un idea, da un intuizione: la scoperta di una nuova tecnologia, l espansione della

Dettagli

Aiuto alla crescita economica (ACE) e suo utilizzo

Aiuto alla crescita economica (ACE) e suo utilizzo Aiuto alla crescita economica (ACE) e suo utilizzo G ennaio 2015 L ACE L articolo 1 del decreto Salva Italia (D.L. n. 201 del 6 dicembre 2011, convertito con modificazioni nella L. n. 214 del 2011) ha

Dettagli

IL FONDO DIFONDI PRIVATE DEBT

IL FONDO DIFONDI PRIVATE DEBT I MINIBOND: nuovi canali di finanziamento alle imprese a supporto della crescita e dello sviluppo 15Luglio 2015 IL FONDO DIFONDI PRIVATE DEBT Dr. Gabriele Cappellini Amministratore Delegato Fondo Italiano

Dettagli

Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update

Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update MERCATO MONDIALE DEI BENI DI LUSSO: TERZO ANNO CONSECUTIVO DI CRESCITA A DUE CIFRE. SUPERATI I 200 MILIARDI DI EURO NEL 2012 Il mercato del

Dettagli

SCENARI ENERGETICI AL 2040 SINTESI

SCENARI ENERGETICI AL 2040 SINTESI SCENARI ENERGETICI AL 24 SINTESI Leggi la versione integrale degli Scenari Energetici o scaricane una copia: exxonmobil.com/energyoutlook Scenari Energetici al 24 Gli Scenari Energetici offrono una visione

Dettagli

STIME VALUTAZIONI TENDENZE DEL MERCATO DEL LAVORO DI MILANO - economia territoriale in pillole-

STIME VALUTAZIONI TENDENZE DEL MERCATO DEL LAVORO DI MILANO - economia territoriale in pillole- STIME VALUTAZIONI TENDENZE DEL MERCATO DEL LAVORO DI MILANO - economia territoriale in pillole- A cura del dipartimento mercato del lavoro Formazione Ricerca della Camera del Lavoro Metropolitana di Milano

Dettagli

UPPLEVA. 5 anni di GARANZIA. Soluzioni integrate di mobili, smart TV e sistema audio. Tutto in uno.

UPPLEVA. 5 anni di GARANZIA. Soluzioni integrate di mobili, smart TV e sistema audio. Tutto in uno. UPPLEVA Soluzioni integrate di mobili, smart TV e sistema audio. Tutto in uno. 5 anni di GARANZIA INCLUSA NEL PREZZO I televisori, i sistemi audio e gli occhiali 3D UPPLEVA sono garantiti 5 anni. Per saperne

Dettagli

MOSSE PER COSTRUIRE UN INDUSTRIA EUROPEA PER IL TERZO MILLENNIO

MOSSE PER COSTRUIRE UN INDUSTRIA EUROPEA PER IL TERZO MILLENNIO MOSSE PER COSTRUIRE UN INDUSTRIA EUROPEA PER IL TERZO MILLENNIO Premessa: RITORNARE ALL ECONOMIA REALE L economia virtuale e speculativa è al cuore della crisi economica e sociale che colpisce l Europa.

Dettagli

NOTE DI SINTESI AI DATI STATISTICI DEL MOVIMENTO TURISTICO REGISTRATO IN PROVINCIA DI BRESCIA NELL ANNO 2010 CON IL CONFRONTO 2009

NOTE DI SINTESI AI DATI STATISTICI DEL MOVIMENTO TURISTICO REGISTRATO IN PROVINCIA DI BRESCIA NELL ANNO 2010 CON IL CONFRONTO 2009 NOTE DI SINTESI AI DATI STATISTICI DEL MOVIMENTO TURISTICO REGISTRATO IN PROVINCIA DI BRESCIA NELL ANNO 2010 CON IL CONFRONTO 2009 Arrivi 2.016.536 Presenze 8.464.905 PROVINCIA IN COMPLESSO Arrivi: superata

Dettagli

Dov è andata a finire l inflazione?

Dov è andata a finire l inflazione? 24 novembre 2001 Dov è andata a finire l inflazione? Sono oramai parecchi anni (dai primi anni 90) che la massa monetaria mondiale cresce ininterrottamente dell 8% all anno nel mondo occidentale con punte

Dettagli

I MIGRANTI VISTI DAI CITTADINI

I MIGRANTI VISTI DAI CITTADINI 11 luglio 2012 Anno 2011 I MIGRANTI VISTI DAI CITTADINI Il 59,5% dei cittadini afferma che nel nostro Paese gli immigrati sono trattati meno bene degli italiani. In particolare, la maggior parte degli

Dettagli

DICHIARAZIONE DEI REDDITI 730/2015 Campagna Fiscale dal 15/04 al 05/07

DICHIARAZIONE DEI REDDITI 730/2015 Campagna Fiscale dal 15/04 al 05/07 DICHIARAZIONE DEI REDDITI 730/2015 Campagna Fiscale dal 15/04 al 05/07 Bonus IRPEF 80 euro Nel nuovo modello 730/2015 trova spazio il bonus IRPEF 80 euro ricevuto nel 2014, essendo previsto l obbligo di

Dettagli

guida introduttiva alla previdenza complementare

guida introduttiva alla previdenza complementare COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione Con questa Guida la COVIP intende illustrarti, con un linguaggio semplice e l aiuto di alcuni esempi,

Dettagli

CHECK UP 2012 La competitività dell agroalimentare italiano

CHECK UP 2012 La competitività dell agroalimentare italiano Rapporto annuale ISMEA Rapporto annuale 2012 5. La catena del valore IN SINTESI La catena del valore elaborata dall Ismea ha il fine di quantificare la suddivisione del valore dei beni prodotti dal settore

Dettagli

BONUS MOBILI ED ELETTRODOMESTICI

BONUS MOBILI ED ELETTRODOMESTICI BONUS MOBILI ED ELETTRODOMESTICI Gli aggiornamenti più recenti Proroga dell agevolazione al 31 dicembre 2015 I quesiti più frequenti aggiornamento aprile 2015 ACQUISTI AGEVOLATI IMPORTO DETRAIBILE MODALITA

Dettagli

Per saperne di più. L evoluzione del sistema pensionistico in Italia

Per saperne di più. L evoluzione del sistema pensionistico in Italia Nel corso degli ultimi trent anni il sistema previdenziale italiano è stato interessato da riforme strutturali finalizzate: al progressivo controllo della spesa pubblica per pensioni, che stava assumendo

Dettagli

Documento su. Conferenza Stato Città Autonomie locali

Documento su. Conferenza Stato Città Autonomie locali Documento su Situazione finanziaria delle Province e valutazione sulla sostenibilità del concorso delle Province e Città metropolitane alla riduzione della spesa pubblica Analisi tecnica operata sulla

Dettagli

guida introduttiva alla previdenza complementare

guida introduttiva alla previdenza complementare 1 COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione guida introduttiva alla previdenza complementare www.covip.it 3 Questa Guida è stata realizzata dalla COVIP Indice grafica e illustrazioni Studio Marabotto

Dettagli

Le pensioni nel 2004

Le pensioni nel 2004 Le pensioni nel 2004 Con la presente si trasmette il consueto aggiornamento annuale sugli aspetti di maggiore interesse per i nostri associati concernenti la normativa previdenziale INPS, ad eccezione

Dettagli

UN CASO CONCRETO DI VALUTAZIONE DELLA SODDISFAZIONE DEL CLIENTE

UN CASO CONCRETO DI VALUTAZIONE DELLA SODDISFAZIONE DEL CLIENTE Tratto dal corso Ifoa UN CASO CONCRETO DI VALUTAZIONE DELLA SODDISFAZIONE DEL CLIENTE Recentemente, si sono sviluppati numerosi modelli finalizzati a valutare e a controllare il livello di soddisfazione

Dettagli

IL COSTO DEL LAVORO DIPENDENTE

IL COSTO DEL LAVORO DIPENDENTE CICLO DI LEZIONI SPERIMENTALI PER GLI STUDENTI DEGLI ITC IL COSTO DEL LAVORO DIPENDENTE A cura del prof. Santino Furlan Castellanza, 2 marzo 2001 Il costo del lavoro dipendente Le voci che compongono il

Dettagli

Gli stranieri: un valore economico per la società. Dati e considerazioni su una realtà in continua evoluzione

Gli stranieri: un valore economico per la società. Dati e considerazioni su una realtà in continua evoluzione Gli stranieri: un valore economico per la società. Dati e considerazioni su una realtà in continua evoluzione Con il patrocinio di e dal Ministero degli Affari Esteri Rapporto annuale sull economia dell

Dettagli

Le competenze linguistiche e matematiche degli adulti italiani sono tra le più basse nei paesi OCSE

Le competenze linguistiche e matematiche degli adulti italiani sono tra le più basse nei paesi OCSE ITALIA Problematiche chiave Le competenze linguistiche e matematiche degli adulti italiani sono tra le più basse nei paesi OCSE La performance degli italiani varia secondo le caratteristiche socio-demografiche

Dettagli

42 relazione sono esposti Principali cui Fiat S.p.A. e il Gruppo fiat sono esposti Si evidenziano qui di seguito i fattori di o o incertezze che possono condizionare in misura significativa l attività

Dettagli

Entrate... 11 Uscite... 11 Trasferimento... 11 Movimenti ricorrenti... 11 Movimenti suddivisi... 12

Entrate... 11 Uscite... 11 Trasferimento... 11 Movimenti ricorrenti... 11 Movimenti suddivisi... 12 Data ultima revisione del presente documento: domenica 8 maggio 2011 Indice Sommario Descrizione prodotto.... 3 Licenza e assunzione di responsabilità utente finale:... 4 Prerequisiti:... 5 Sistema Operativo:...

Dettagli

Settore Inclusione Sociale e Nuove Povertà SERVIZIO NUOVE POVERTA AREA PROGETTI INNOVATIVI PROGETTO SPERIMENTALE

Settore Inclusione Sociale e Nuove Povertà SERVIZIO NUOVE POVERTA AREA PROGETTI INNOVATIVI PROGETTO SPERIMENTALE Settore Inclusione Sociale e Nuove Povertà SERVIZIO NUOVE POVERTA AREA PROGETTI INNOVATIVI PROGETTO SPERIMENTALE FAMIGLIA IN COMPAGNIA (allegato n. 2) PREMESSA Il Progetto FAMIGLIA IN COMPAGNIA mette al

Dettagli

Come si calcolano,nel 2013, le pensioni dei lavoratori iscritti all INPS

Come si calcolano,nel 2013, le pensioni dei lavoratori iscritti all INPS Come si calcolano,nel 2013, le pensioni dei lavoratori iscritti all INPS Salvatore Martorelli 0 Le regole e il sistema di calcolo delle pensioni INPS I vertiginosi cambiamenti nella normativa sulle pensioni

Dettagli

PLAYBOOK EMAIL REMARKETING. Tre modi per trasformare in acquirenti gli utenti che abbandonano il carrello. OTTIMIZZAZIONE DELLE CONVERSIONI

PLAYBOOK EMAIL REMARKETING. Tre modi per trasformare in acquirenti gli utenti che abbandonano il carrello. OTTIMIZZAZIONE DELLE CONVERSIONI PLAYBOOK OTTIMIZZAZIONE DELLE CONVERSIONI EMAIL REMARKETING Tre modi per trasformare in acquirenti gli utenti che abbandonano il carrello. EMAIL REMARKETING Tre modi per trasformare in acquirenti gli utenti

Dettagli

ZHEJIANG YUEJIN IMPORT & EXPORT CO. LTD - Cina. Data evasione. Rev. 1 Marzo 2010 FAC_COR098

ZHEJIANG YUEJIN IMPORT & EXPORT CO. LTD - Cina. Data evasione. Rev. 1 Marzo 2010 FAC_COR098 Vs. richiesta su ZHEJIANG YUEJIN IMPORT CO LTD - Cina Recte ZHEJIANG YUEJIN IMPORT & EXPORT CO. LTD - Cina Cliente ALFA SPA Data evasione Redattore E.L./FC Rev. 1 Marzo 2010 FAC_COR098 Zhejiang Yuejin

Dettagli

LA VALUTAZIONE PUBBLICA. Altri ponti. di Pierluigi Matteraglia

LA VALUTAZIONE PUBBLICA. Altri ponti. di Pierluigi Matteraglia LA VALUTAZIONE PUBBLICA Altri ponti di Pierluigi Matteraglia «Meridiana», n. 41, 2001 I grandi ponti costruiti recentemente nel mondo sono parte di sistemi di attraversamento e collegamento di zone singolari

Dettagli

Capitolo 5. Il mercato della moneta

Capitolo 5. Il mercato della moneta Capitolo 5 Il mercato della moneta 5.1 Che cosa è moneta In un economia di mercato i beni non si scambiano fra loro, ma si scambiano con moneta: a fronte di un flusso reale di prodotti e di servizi sta

Dettagli

Il bilancio con dati a scelta. Classe V ITC

Il bilancio con dati a scelta. Classe V ITC Il bilancio con dati a scelta Classe V ITC Il metodo da seguire Premesso che per la costruzione di un bilancio con dati a scelta si possono seguire diversi metodi, tutti ugualmente validi, negli esempi

Dettagli

Resellers Kit 2003/01

Resellers Kit 2003/01 Resellers Kit 2003/01 Copyright 2002 2003 Mother Technologies Mother Technologies Via Manzoni, 18 95123 Catania 095 25000.24 p. 1 Perché SMS Kit? Sebbene la maggior parte degli utenti siano convinti che

Dettagli

Quante sono le matricole?

Quante sono le matricole? Matricole fuori corso laureati i numeri dell Universita Quante sono le matricole? Sono poco più di 307 mila i giovani che nell'anno accademico 2007/08 si sono iscritti per la prima volta all università,

Dettagli

Il mobile e lo shopping on demand. Come il performance marketing aiuta a ridisegnare i percorsi d acquisto. tradedoubler.com

Il mobile e lo shopping on demand. Come il performance marketing aiuta a ridisegnare i percorsi d acquisto. tradedoubler.com Il mobile e lo shopping on demand Come il performance marketing aiuta a ridisegnare i percorsi d acquisto tradedoubler.com I canali di performance marketing mobile stanno trasformando l esperienza di acquisto

Dettagli

Focus. BTP Italia: settimana emissione. 20 ottobre 2014. Intesa Sanpaolo Servizio Studi e Ricerche

Focus. BTP Italia: settimana emissione. 20 ottobre 2014. Intesa Sanpaolo Servizio Studi e Ricerche BTP Italia: settimana emissione Dal 20 al 23 ottobre 2014 si tiene il collocamento del settimo BTP Italia, titolo di stato indicizzato all inflazione italiana (ex tabacco) e pensato prevalentemente per

Dettagli

I costi per mantenere e crescere un figlio/a da 0 a 18 anni

I costi per mantenere e crescere un figlio/a da 0 a 18 anni I costi per mantenere e crescere un figlio/a da 0 a 18 anni Premessa Il senso comune suggerisce che i figli non hanno prezzo ma l esperienza insegna che per farli diventare grandi e sperabilmente autonomi,

Dettagli

Approvvigionamento di energia elettrica per il servizio di maggior tutela

Approvvigionamento di energia elettrica per il servizio di maggior tutela Indagine conoscitiva sui prezzi dell energia elettrica e del gas come fattore strategico per la crescita del sistema produttivo del Paese Approvvigionamento di energia elettrica per il servizio di maggior

Dettagli

Gli anziani e Internet

Gli anziani e Internet Hans Rudolf Schelling Alexander Seifert Gli anziani e Internet Motivi del (mancato) utilizzo delle tecnologie dell informazione e della comunicazione (TIC) da parte delle persone sopra i 65 anni in Svizzera

Dettagli

LA PENSIONE DI VECCHIAIA

LA PENSIONE DI VECCHIAIA Le pensioni di vecchiaia e di invalidità specifica per i lavoratori dello spettacolo (Categorie elencate nei numeri da 1 a 14 dell art. 3 del Dlgs CPS n.708/1947) Questa scheda vuole essere un primo contributo

Dettagli

Dai rapporti temporanei all occupazione stabile: un percorso sempre più incerto?

Dai rapporti temporanei all occupazione stabile: un percorso sempre più incerto? Dai rapporti temporanei all occupazione stabile: un percorso sempre più incerto? di Anna de Angelini La maggior flessibilità in entrata introdotta dalla normativa sui rapporti di lavoro a partire seconda

Dettagli

INDAGINE LAST CMR (COMMUNITY MEDIA RESEARCH) PER LA STAMPA

INDAGINE LAST CMR (COMMUNITY MEDIA RESEARCH) PER LA STAMPA INDAGINE LAST CMR (COMMUNITY MEDIA RESEARCH) PER LA STAMPA L epoca in cui viviamo, caratterizzata dalla velocità e dall informazione, vede limitate le nostre capacità previsionali. Non siamo più in grado

Dettagli

Kit Domotici fai-da-te integrabili fra di loro, semplici da installare e da utilizzare.

Kit Domotici fai-da-te integrabili fra di loro, semplici da installare e da utilizzare. Per una casa più comoda, cura e intelligente, con un solo clic. Kit Domotici faidate integrabili fra di loro, semplici da installare e da utilizzare. www.easydo.it videosorveglianza, controllo carichi

Dettagli

OSSERVATORIO VENDITE MACCHINE E IMPIANTI PER LE COSTRUZIONI 2014 CRESME PATROCINATO DA SAIE PROMOSSO DA

OSSERVATORIO VENDITE MACCHINE E IMPIANTI PER LE COSTRUZIONI 2014 CRESME PATROCINATO DA SAIE PROMOSSO DA CRESME RICERCHE SPA OSSERVATORIO VENDITE MACCHINE E IMPIANTI PER LE COSTRUZIONI CRESME PATROCINATO DA SAIE PROMOSSO DA Cantiermacchine-ASCOMAC Comamoter-FEDERUNACOMA Ucomesa-ANIMA NELL AMBITO DI FEDERCOSTRUZIONI

Dettagli