Guida ai servizi sanitari e socio-sanitari della provincia di COMO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Guida ai servizi sanitari e socio-sanitari della provincia di COMO"

Transcript

1 Guida ai servizi sanitari e socio-sanitari della provincia di COMO 2008

2 Il territorio dell Azienda Sanitaria Locale della Provincia di Como, esteso su una superficie di 1290 chilometri quadrati, con un bacino d utenza di circa cittadini, è diviso in 4 Aree Distrettuali per le attività socio-sanitarie e per quelle veterinarie, denominate Como, Brianza (Cantù, Erba e Mariano Comense), Medio Alto Lario (Dongo e Menaggio), Sud-Ovest (Olgiate Comasco e Lomazzo-Fino Mornasco), oltre al Distretto speciale di Campione d Italia. Sede legale: via Pessina 6 - Como - centralino tel fax sito internet: - Ufficio Relazioni con il Pubblico (URP) tel Distretto speciale di Campione d Italia Corso Italia Campione d Italia tel. e URP / (rete telefonica svizzera). Distretto socio-sanitario Medio Alto Lario Sede di Dongo - via Falck Dongo tel Urp tel sede di Menaggio - Villa Govone - frazione Loveno Menaggio tel Urp tel Distretto Veterinario - via Garibaldi Porlezza - tel Distretto socio-sanitario di Como Sede di Como - via Croce Rossa Como - tel Urp tel Distretto veterinario - via Stazzi Como tel / Presentazione Èla seconda occasione in cui la Guida ai servizi sanitari e socio-sanitari dell ASL entra nelle case delle famiglie della provincia di Como con le Pagine Gialle. La Guida contiene una sintesi aggiornata di utili indicazioni al cittadino per trovare rapidamente i recapiti dei Servizi dell ASL più utilizzati; sono inoltre presenti le Strutture sanitarie e socio-sanitarie del territorio. Nell epoca di internet tanti sono i servizi in formato elettronico sviluppati in questi anni, dalla Carta Regionale dei Servizi al sito aziendale - trova ancora spazio e utilità questo opuscolo, da tenere nel cassetto. Potrebbe essere utile, anche se l augurio è naturalmente quello di stare bene. Dr. Roberto Antinozzi Direttore Generale Distretto socio-sanitario Sud-Ovest Sede di Fino Mornasco - via Trieste Fino Mornasco - tel sede di Lomazzo - via del Rampanone Lomazzo - tel Urp Fino Mornasco/Lomazzo tel sede di Olgiate Comasco - via Roma Olgiate Comasco - tel Urp tel Distretto veterinario - via Roma Olgiate Comasco - tel / Distretto socio-sanitario Brianza Sede di Cantù - via Domea Cantù - tel Urp tel sede di Erba - via Verdi Ponte Lambro - tel Urp tel sede di Mariano Comense - via Felice Villa Mariano Comense tel Urp tel Distretto veterinario - via Ospedale Cantù - tel Editore: via A. Saffi 18 - Torino Guida pratica del cittadino - Pubblicazione periodica registrata al Tribunale di Torino al n. 5812/04, Direttore responsabile: Mauro Fresco. Finito di stampare: luglio 2008 presso ILTE S.p.A. - v. Postiglione 14 - Moncalieri (TO) Progetto grafico e redazione: Seat Pagine Gialle Redazione: Paola Giossi, Giordano Besana, Laura Pinto Le informazioni contenute nella Guida pratica del cittadino sono aggiornate a luglio Nel corso dell anno potrebbero intervenire variazioni rispetto a quanto riportato. 1

3 Sommario Indice analitico I servizi dell ASL della Provincia di Como Iscrizione al Servizio Sanitario Nazionale Distretto Brianza Distretto di Como Distretto Medio Alto Lario Distretto Sud Ovest Medici e Pediatri di Famiglia Servizio di Continuità Assistenziale (ex Guardia Medica) Distretto Brianza Distretto di Como Distretto Medio Alto Lario Distretto Sud Ovest Prescrizioni Rilascio del tesserino di esenzione dal ticket Riconoscimento invalidità civile Distretto Brianza Distretto di Como Distretto Medio Alto Lario Distretto Sud Ovest Fornitura protesi e ausili Distretto Brianza Distretto di Como Distretto Medio Alto Lario Distretto Sud Ovest Vaccinazioni per l infanzia e per la popolazione adulta Vaccinazioni e prestazioni per i viaggiatori internazionali Distretto Brianza Distretto di Como Distretto Medio Alto Lario Distretto Sud Ovest Assistenza Domiciliare Integrata (ADI).. 18 Distretto Brianza Distretto di Como Distretto Medio Alto Lario Distretto Sud Ovest Servizio Anziani e Disabili Distretto Brianza Distretto di Como Distretto Medio Alto Lario Distretto Sud Ovest Consultorio Familiare Distretto Brianza Distretto di Como Distretto Medio Alto Lario Distretto Sud Ovest Specialistica ambulatoriale CALL CENTER... accorcia la fila con una telefonata Strutture Sanitarie Azienda Ospedaliera Sant Anna Ospedale Valduce Ospedale Moriggia-Pelascini Ospedale Fatebenefratelli COF Lanzo Hospital s.p.a Casa di cura Villa San Benedetto Menni Istituto Clinico Villa Aprica Casa di Cura e Centro Diagnostico San Nicolò Centro diagnostico Comese - CDC Laboratorio San Paolo Alliance Medical Ambulatorio medico San Carlo Laboratori Le Betulle s.r.l Studio dentistico Cornelio Centro odontoiatrico Petit R.S.A. Residenze Sanitarie Assistenziali R.S.A. accreditate Come si usa la Carta Regionale dei Servizi Agopuntura , 38 Allergologia Anatomia Patologica Anestesia - Rianimazione Terapia Intensiva , 31, 35 Anestesia e Terapia del dolore , 28, 30 Angiologia , 37, 38 Anziani e Disabili Assistenza Domiciliare Integrata (ADI) , 34 Call Center numero verde prenotazione visite Cardiologia , 30, 31, 35, 37, 38, 40 Carta Regionale dei Servizi , 48 Centro di Day Surgery , 37 Centro Diurno Psichiatrico (CDP) Chirurgia , 30, 31, 35, 37 Consultorio Familiare Continuità Assistenziale (ex Guardia Medica) , 21 Cure Palliattive Hospice Cure termali Dermatologia Diabetologia , 35 Diagnostica per immagini (Radiologia, TAC, Risonanza) , 26, 27, 29, 30, 31, 32, 35, 37, 38, 40 Dual test Elenco strutture convenzionate con il Servizio Sanitario Nazionale Ematologia Endocrinoligia Endoscopia , 37 Epatologia Esenzione dal ticket rilascio tesserino Fisioterapia , 29, 35, 37, 38, 40 Fornitura Protesi e Ausili Gastroenterologia , 35, 37 Genetica Ginecologia e Ostetricia , 30, 31 Guardia Medica (ex) Servizio di Continuità Assistenziale , 21 Invalidità civile riconoscimento Iridologia Iscrizione al Servizio Sanitario Nazionale Laboratorio Analisi , 26, 27, 29, 30, 31, 32, 34, 35, 36, 37, 39, 41 Malattie Infettive Maxillo Facciale Medici e Pediatri di Famiglia diritti, doveri e reciproca fiducia Medicina , 30, 31, 35 Medicina del Lavoro , 38 Medicina del Sonno Medicina Estetica e Chirurgia Plastica Medicina Nucleare Naturopatia Neurochirurgia Neurologia , 33, 34 Neuropsichiatria Infantile Oculistica , 29, 30, 35, 40 Odontostomatologia e Protesi Dentali , 42 Oncologia , 31, 36, 37 Ortopedia , 31, 32, 35 Osteopatia Osteoporosi Otorinolaringoiatra , 40 Patch e Prick test Pediatria e Patologia Neonatale , 30, 31 Pneumologia Poliambulatori , 30, 31, 37 Prenotazione visite , 25, 26, 27, 28, Prescrizioni modalità e limiti

4 Prescrizioni validità Prescrizioni Prescrizioni di farmaci, dietetici e parafarmaceutici Prescrizioni prestazioni specialistiche Prestazioni senza prescrizione proposta del medico Procreazione medicalmente assistista Psichiatria CPS , 26, 27, 28, 33, 34 Psicologia Radioterapia Residenza Sanitaria Assistenziale (RSA) , 43, 44, 45, 46 Residenza Sanitaria Disabile (RSD) Reumatologia Riabilitazione specialistica , 30, 31, 33, 34, 35, 40 Rianimazione Ricetta validità , 14 Ricovero Rieducazione Logopedica RSA (Residenza Sanitaria Assistenziale) , 43, 44, 45, 46 Scelta/Revoca Medico di Base e Pediatra di Famiglia Spermiogrammi Spirometria Test epicutanei e M.T.S. (malattie sessualmente trasmissibili) Test Neurologici Ticket rilascio tesserino di esenzione Traumatologia , 31, 32, 35, 37 Urologia , 35 Vaccinazione e prestazioni per i viaggiatori internazionali Vaccinazioni per l infanzia e per l età adulta Validità ricetta , 14 Viral test HPV CARDIOLOGIA GASTROENT OSTETRICIA PEDIATRIA I servizi dell ASL della Provincia di Como ISCRIZIONE AL SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE Per usufruire dell assistenza sanitaria è indispensabile iscriversi al Servizio Sanitario Nazionale (SSN), che avviene rivolgendosi all Ufficio Scelta e Revoca del Distretto di appartenenza. Dall elenco dei Medici di Medicina Generale e dei Pediatri di Famiglia ogni cittadino maggiorenne può scegliere il medico, per sé e per gli appartenenti al proprio nucleo familiare, tra i sanitari convenzionati che non abbiano superato il numero massimo consentito di assistiti e che operino nell ambito territoriale in cui risiede il cittadino interessato. All atto dell iscrizione viene rilasciato un certificato provvisorio; successivamente arriverà a domicilio la Carta Regionale dei Servizi. Per cambiare il Medico di Medicina Generale e il Pediatra di Famiglia è sufficiente presentare la Carta Regionale dei Servizi. Distretto Brianza Sede di Cantù - via Domea 4 tel lunedì 8,15-13,30; da martedì a venerdì 8,15-12,45 sede di Erba - via Verdi 2 Ponte Lambro tel lunedì, martedì, giovedì e venerdì 8,15-12,45; mercoledì 8,15-13,30 sede di Mariano Comense via F. Villa 5 - tel da lunedì a venerdì 8,30-13; mercoledì Distretto di Como Sede di Como - via Croce Rossa 1 - tel da lunedì a venerdì 8,30-13; mercoledì orario continuato 8,30-15,30; informazioni telefoniche: da lunedì a giovedì Distretto Medio Alto Lario Sede di Dongo - via Falck 3 tel da lunedì a venerdì 8,30-12 sede di Menaggio - via Diaz 12 - tel / da lunedì a venerdì 8,30-12,30; giovedì Ci si può rivolgere anche nelle Sezioni Distrettuali di: Porlezza - via Garibaldi

5 tel segreteria: lunedì, martedì, giovedì e venerdì 8,30-12,30; mercoledì San Fedele Intelvi - via Andreetti 11 - tel segreteria: da martedì a venerdì 8,30-12,30; lunedì Distretto Sud Ovest Sede di Lomazzo - via del Rampanone 1 tel lunedì, mercoledì e giovedì 8,30-12,30; mercoledì anche 14-16; martedì e venerdì 8,30-13 sede di Olgiate Comasco via Roma 61 tel / lunedì e venerdì 8-13; martedì, mercoledì e giovedì 8-12,30/ MEDICI E PEDIATRI DI FAMIGLIA Il Cittadino di fronte al Medico - DIRITTI, DOVERI e reciproca fiducia Il rapporto tra il cittadino e il proprio Medico di Medicina Generale o Pediatra di Libera scelta è una relazione basata sulla fiducia reciproca: l assistito sceglie il Medico perché di lui professionalmente si fida mentre il Medico mette tutto il suo impegno per curare nel migliore dei modi il proprio paziente. Un rapporto di questo genere comporta una serie di diritti e di doveri per le parti coinvolte. Ogni assistito ha diritto di ricevere dal proprio Medico senza alcuna spesa gli interventi di assistenza primaria, dalla prevenzione all educazione alla salute, dalla diagnosi e cura alla riabilitazione. In modo particolare le prestazioni stabilite sono: visite ambulatoriali in studio e a domicilio (fatte salve le urgenze, da soddisfare il prima possibile, le visite a domicilio valutate necessarie sono effettuate di norma nel corso della stessa giornata se la richiesta é pervenuta entro le ore 10; se la richiesta è pervenuta dopo tale ora vanno effettuate entro le ore 12 della giornata successiva) visite domiciliari programmate a pazienti non in grado di accedere all ambulatorio del medico assistenza domiciliare integrata (A.D.I.) in collaborazione con il personale dell ASL compilazione della cartella medica individuale di ogni paziente prescrizione di farmaci, esami diagnostici, terapie, visite e prestazioni specialistiche, ricoveri rilascio certificati di malattia, di riammissione a scuola, di idoneità ad effettuare attività sportiva non agonistica su richiesta specifica dell autorità scolastica avere collegamenti con i medici ospedalieri in caso di ricovero dei propri pazienti. Il Medico di Medicina Generale ai propri assistiti può erogare A PAGAMENTO le seguenti prestazioni: visite ambulatoriali e domiciliari nei giorni e negli orari coperti dal servizio di continuità assistenziale (ex guardia medica) visite ambulatoriali o domiciliari in orari richiesti dagli assistiti, comunque fuori degli orari di apertura dell ambulatorio dichiarati dal Medico visite occasionali (per coloro che si trovano occasionalmente lontano dalla propria residenza) secondo le tariffe vigenti certificati uso assicurazione certificati di idoneità sportiva non agonistica non richiesti da enti scolastici certificati per licenza di caccia e porto d armi certificati per la domanda di invalidità civile certificati richiesti per soggiorno presso colonie certificati di malattia riguardanti i lavoratori frontalieri, redatti su appositi moduli certificati per impiego di gas tossici e per l attività di Guardia Giurata. Il Medico di Medicina Generale è tenuto a svolgere la sua attività nei giorni feriali di norma dalle 8.00 alle Nella giornata di sabato non è tenuto a svolgere attività ambulatoriale, ma è obbligato ad effettuare le visite domiciliari richieste e ritenute necessarie tra le ore 8.00 e le ore dello stesso giorno e quelle, non ancora effettuate, richieste il giorno precedente. Nei giorni prefestivi valgono le stesse disposizioni del sabato, ma, se il suo normale orario di ambulatorio lo prevede, è tenuto ad effettuare attività ambulatoriale al mattino dei giorni prefestivi. Occorre ricordare che l invio alle visite specialistiche, definite di secondo livello, è possibile solo su prescrizione del Medico di 6 7

6 Medicina Generale o del Pediatra di Libera Scelta. Negli orari in cui il Medico di Medicina Generale o il Pediatra di Libera Scelta non è tenuto ad esercitare l attività, gli assistiti possono rivolgersi al Servizio di Continuità assistenziale (ex Guardia Medica). Doveri degli assistiti Ogni assistito ha il dovere: di rispettare l indipendenza professionale del proprio Medico o Pediatra di non sollecitarlo: a prescrivere medicine ed esami non in linea con le leggi regionali o nazionali, come ad esempio in caso di prescrizione di farmaci al di fuori delle indicazioni fornite dal Ministero della salute ad applicare il bollino regionale di colore verde per le prestazioni non rimandabili a trascrivere accertamenti o visite consigliate da altri Medici, quando egli non le ritenga necessarie e opportune per la salute dell assistito a richiedere certificati o impegnative per esami e visite già eseguiti o prenotati in modo autonomo. SERVIZIO DI CONTINUITÀ ASSISTENZIALE (EX GUARDIA MEDICA) Il Servizio di Continuità Assistenziale ha il compito di assicurare gratuitamente a tutti gli assistiti la consulenza di un Medico, negli orari in cui i Medici di Medicina Generale e i Pediatri di Famiglia non sono in servizio, per soddisfare richieste di informazioni di natura sanitaria e per l effettuazione di visite e prestazioni mediche indifferibili. Il servizio risponde ad un unico numero valido per tutto il territorio provinciale: ed è attivo tutti i giorni dalle ore 20 alle ore 8 del mattino successivo e tutti i fine settimana dalle ore 8 del sabato alle ore 8 del lunedì. Nelle festività infrasettimanali è attivo dalle ore 8 del giorno prefestivo fino alle ore 8 del giorno successivo alla festività. Distretto Brianza Sede di Cantù - Croce Rossa Italiana - via Ariberto 20 sede di Erba - loc. Beldosso Longone al Segrino sede di Mariano Comense Ospedale F. Villa. Distretto di Como Sede di Como - via Carso 88/92 Sede di Cernobbio - largo Europa 1 Sede di Pognana Lario via Don Bernasconi 2. Distretto Medio Alto Lario Sede di Dongo - via Falck 3 sede di Menaggio - via Camozzi 2 San Fedele Intelvi - via Andreetti 83. Distretto Sud Ovest Sede di Carbonate - piazzale Miglio sede di Fino Mornasco - via Trieste 5 sede di Lomazzo - via Milano 24 sede di Lurate Caccivio - via Unione 30 sede di Olgiate Comasco via Ronconi (S.O.S.). PRESCRIZIONI Il ricettario unico nazionale. Chi può prescrivere sul ricettario unico nazionale I Medici abilitati all uso del ricettario unico nazionale sono principalmente quelli che operano sul territorio: Medici di Medicina Generale, Pediatri di Libera Scelta, Medici di Continuità Assistenziale (ex Guardia Medica), Medici dell Emergenza territoriale ( 118 ), Medici dipendenti dei Distretti con funzioni di prescrittore, Medici delle Case di Riposo. Anche i Medici del Pronto Soccorso, dei reparti e degli ambulatori delle Strutture Specialistiche pubbliche e private accreditate sono abilitati all uso del ricettario. Il ricettario unico nazionale serve per prescrivere: farmaci, ossigeno terapeutico in forma gassosa, alimenti speciali, presidi e ausili; esami diagnostici, visite e prestazioni specialistiche, consulto specialistico, ricovero ordinario o in day-hospital; prestazioni di odontoiatria e di medicina fisica e riabilitazione incluse nei Livelli Essenziali di Assistenza; trasporto in ambulanza per soggetti sottoposti a dialisi; certificato di inabilità temporanea al lavoro per assicurati presso enti diversi dall INPS. Prescrizioni di farmaci, dietetici e parafarmaceutici Il ricettario unico nazionale è utilizzato esclusivamente per la prescrizione dei farmaci ammessi a totale carico del Servizio Sa- 8 9

7 nitario Nazionale e per le indicazioni terapeutiche espressamente autorizzate. I Medici delle Strutture Ospedaliere e Specialistiche accreditate, compresi il medico di Pronto Soccorso, prescrivono su ricettario unico nazionale solo i farmaci correlati al trattamento della patologia in atto nei seguenti casi: a) prima prescrizione di farmaci strettamente connessi all urgenza del caso per terapia farmacologia che non può essere differita; b) ricorso diretto dell assistito a servizi ospedalieri competenti per la cura di uremia cronica in dialisi, leucemia, emofilia, morbo di Cooley, forme tumorali in fase terminale per la terapia del dolore ed esiti di trapianto d organo. L ospedale assicura al cittadino ricoverato l assistenza farmaceutica, fornendo direttamente i farmaci essenziali per la cura. Il cittadino, in ospedale o in casa di riposo, non deve chiedere al proprio Medico o Pediatra di fiducia di prescrivere i farmaci consigliati durante il ricovero in quanto sono già a carico del Servizio Sanitario Nazionale. Alcuni farmaci inclusi nel Prontuario Farmaceutico sono prescrivibili a carico del Servizio Sanitario Nazionale solo previa diagnosi e piano di trattamento redatti da un Medico specialista operante in Strutture Specialistiche specificamente indicate dal Ministero della Salute. Il Medico di Medicina Generale o il Pediatra di Libera Scelta può certificare, secondo criteri di effettiva necessità, una volta l anno il fabbisogno di prodotti dietetici, di siringhe, di ausili e di presidi a consumo ripetuto correlati alla patologia dell assistito. Validità della ricetta La prescrizione di farmaci e parafarmaceutici è valida per 30 giorni, escluso quello di compilazione ed è valida solo nella regione in cui è emessa. Il Medico può rinnnovare una prescrizione di farmaci, anche in assenza del paziente, quando ritenga - in scienza e coscienza - che non sia necessaria la visita. Prescrizione di prestazioni specialistiche Le prestazioni specialistiche possono essere effettuate nelle Strutture erogatrici, a carico del Servizio Sanitario Nazionale e, se dovuta, con compartecipazione alla spesa sanitaria da parte del cittadino, solo presentando la prescrizione redatta su ricetta- rio unico nazionale dal Medico di Medicina Generale o dal Pediatra di Libera Scelta o dal Medico specialista abilitato all uso del ricettario. Per la prenotazione telefonica è necessaria la ricetta compilata dal Medico prescrittore. Le prestazioni specialistiche ambulatoriali possono essere distinte, rispetto al tempo di esecuzione, in urgenti indifferibili (Pronto soccorso, Emergenza territoriale) con accesso anche senza prescrizione medica, urgenti differibili (prime visite e prestazioni ambulatoriali da effettuarsi entro 72 ore dalla presentazione della richiesta, con apposizione sulla prescrizione di apposito bollino verde), visite o prestazioni con priorità d accesso per particolari patologie, visite o prestazioni di primo accesso e visite di controllo (visite e prestazioni ambulatoriali a distanza di tempo dalla prima, per il medesimo problema clinico, di tipo sia diagnostico sia terapeutico). Lo specialista delle Strutture pubbliche o private accreditate abilitate all uso del ricettario unico nazionale, qualora ritenga indispensabili ulteriori indagini diagnostiche per formulare una propria diagnosi o per rispondere al quesito formulato dal Medico di Medicina Generale o dal Pediatra di Libera Scelta, le prescrive direttamente. Viceversa, nel caso in cui emergessero altri problemi clinici non urgenti e/o non correlati al quesito diagnostico iniziale, lo specialista è tenuto a rinviare l assistito al proprio medico di fiducia. Qualora lo specialista evidenzi la necessità di un accertamento della diagnosi e/o della terapia da effettuarsi oltre i 10 giorni dalla dimissione e comunque entro il termine massimo di 90 giorni, prescrive direttamente le visite e/o gli esami necessari, utilizzando il ricettario unico. Accertata la diagnosi e/o l efficacia della terapia, i pazienti sono riaffidati al Medico di Medicina Generale o Pediatra di Libera Scelta con le indicazioni necessarie alla prosecuzione della cura

8 Prestazioni senza prescrizione-proposta del medico In situazioni di urgenza l assistito può accedere, attraverso il Pronto Soccorso, a tutte le branche specialistiche senza la prescrizione-proposta redatta dal Medico di Medicina Generale o dal Pediatra di Libera Scelta. In tal caso la prima prescrizione di medicinali strettamente connessi all urgenza del caso deve essere compilata dai Medici del Pronto Soccorso o dagli specialisti ospedalieri utilizzando il ricettario unico nazionale. L assistito può ricorrere a prestazioni diagnostiche e terapeutiche non urgenti, senza prescrizione del Medico di Medicina Generale o del Pediatra di Libera Scelta e con accesso diretto alle strutture pubbliche, anche per le branche specialistiche di odontoiatria, ostetricia e ginecologia, pediatria (solo per assistiti non iscritti nelle liste di un Pediatra di Libera Scelta), neuropsichiatria infantile, psichiatria e oculistica (solo per la misurazione della vista), nonché al Consultorio Familiare e ai Servizi di Prevenzione. L assistito può accedere, infine, senza la proposta del Medico di Medicina Generale o del Pediatra di Libera Scelta a servizi ospedalieri competenti per la cura di pazienti affetti da uremia cronica in dialisi, leucemia, emofilia, morbo di Cooley, forme tumorali in fase terminale per la terapia del dolore, esiti di trapianto d organo. Le richieste d esame e prescrizioni farmaceutiche che ne derivano sono redatte dallo specialista stesso. Ricovero La proposta di ricovero ordinario in ospedale deve essere accompagnata dall apposita scheda di accesso compilata dal medico di fiducia con i dati relativi al paziente estratti dalla scheda sanitaria individuale. Per la prima visita o per altre prestazioni di controllo programmate dalla Struttura di ricovero entro 10 giorni dal momento della dimissione non deve essere richiesta la prescrizione del Medico di fiducia. Oltre tale termine ed entro 30 giorni dalla dimissione, le Strut- ture erogatrici autorizzate all uso del ricettario unico nazionale, prescrivono direttamente le prestazioni programmate durante il ricovero e quelle ritenute necessarie senza coinvolgere il Medico di Medicina Generale o il Pediatra di Libera Scelta. Trascorsi i 30 giorni dalla dimissione i successivi controlli saranno prescritti dal Medico di Medicina Generale o dal Pediatra di Libera Scelta. Al momento della dimissione il paziente viene informato sulla diagnosi, sugli interventi, sui trattamenti effettuati e sulla prognosi e riceve una sintetica relazione per il medico di fiducia. Modalità e limiti di prescrizione Attualmente il Medico prescrittore può indicare, su una singola ricetta, fino ad un massimo di 8 determinazioni di laboratorio oppure di 8 prestazioni strumentali di una stessa branca specialistica. Per i soggetti aventi dritto all esenzione dalla partecipazione alla spesa sanitaria, in quanto affetti da malattie rare o da patologie croniche e invalidanti individuate da specifiche leggi, il Medico di Medicina Generale o il Pediatra di Libera Scelta è tenuto a separare le prestazioni esenti da quelle non esenti, indicandole su moduli di prescrizioneproposta distinti. Lo specialista ginecologo operante in struttura pubblica o privata accreditata prescrive direttamente gli esami o gli accertamenti per gravidanza a rischio esenti da ticket. Tali accertamenti, richiesti dal Medico di Medicina Generale, sono viceversa soggetti al pagamento del ticket. Cure termali Il Medico può prescrivere a carico del Servizio Sanitario Nazionale un solo ciclo di cure termali per anno solare, con partecipazione alla spesa sanitaria dell assistito, se dovuta, esclusivamente a favore dei soggetti affetti da disturbi legati a malattie otorinolaringoiatriche, dell apparato osteo-artro-muscolare, delle vene degli arti inferiori, della pelle, ginecologiche, dell apparato urinario, dell apparato gastroenterico, dell apparato respiratorio. Gli invalidi di guerra e per servi

9 zio hanno diritto a particolari prestazioni protesiche, a cure climatiche e soggiorni terapeutici, a due cicli di cure termali. Validità della ricetta La proposta di prestazioni diagnostiche è valida per un anno, a partire dal giorno di prescrizione. RILASCIO DEL TESSERINO DI ESENZIONE DAL TICKET Il tesserino di esenzione dal ticket viene rilasciato dagli Uffici di Scelta e Revoca del Distretto di appartenenza agli aventi diritto per status (invalidi civili, per servizio, per causa di guerra, di lavoro, di sordomutismo e di cecità), per patologie (riconosciute dal DM n. 329/99 e 296/01) e malattie rare (individuate dal DM Sanità 279/01), per reddito e per le donne in stato di gravidanza. Per indirizzi, numeri telefonici e orari vedi le informazioni riportate dopo la sezione Iscrizione al servizio sanitario nazionale a pag. 5. RICONOSCI- MENTO INVALIDITÀ CIVILE Il riconoscimento della condizione di invalido civile, cieco o sordomuto avviene su richiesta del singolo cittadino. Possono presentare domanda per il riconoscimento tutti i cittadini italiani o i loro legali rappresentanti nel caso di minori o persone interdette. Anche i cittadini stranieri appartenenti all Unione Europea ed extracomunitari, in base alla legge n. 40/98, possono inoltrare domanda per l accertamento. Il riconoscimento avviene attraverso una visita ambulatoriale effettuata da apposite Commissioni medico legali dell ASL. È possibile chiedere la visita domiciliare nel caso in cui l interessato non sia in grado di camminare e non sia trasportabile. Si consiglia di contattare la segreteria della Commissione Invalidi Civili del proprio Distretto per conoscere preventivamente i documenti da allegare all atto della domanda; le informazioni sono reperibili anche sul sito aziendale Distretto Brianza Sede di Cantù - via Domea 4 tel lunedì 8,30-12,45; giovedì sede di Erba - via Verdi 2 Ponte Lambro tel lunedì, martedì e venerdì 8,30-12 sede di Mariano Comense via F. Villa 5 - tel mercoledì e venerdì 8, Distretto di Como Sedi di Como - tel via Castelnuovo 1 - lunedì e venerdì 8,30-12,30 via Carso 88 - mercoledì 8,30-12,30 informazioni telefoniche: da lunedì a giovedì Distretto Medio Alto Lario Sede di Dongo - via Gentile 11 - tel lunedì e venerdì 8-9,30; martedì 8-12,30; mercoledì, giovedì e venerdì sede di Menaggio Villa Govone - frazione Loveno - tel segreteria: da lunedì a venerdì 9-12; lunedì e mercoledì Ci si può rivolgere anche nelle Sezioni Distrettuali di: Porlezza - via Garibaldi 65 tel lunedì, martedì, giovedì e venerdì 8,30-12,30 San Fedele Intelvi - via Andreetti 11 - tel da martedì a venerdì 8,30-12,30. Distretto Sud Ovest Sede di Lomazzo - via del Rampanone 1 tel lunedì, mercoledì, giovedì e venerdì 8,30-10,30 sede di Olgiate Comasco via Roma 61 - tel da lunedì a giovedì 8,30-10,30. FORNITURA PROTESI E AUSILI Il servizio si occupa dell erogazione di protesi e ausili diretti al recupero funzionale e sociale di soggetti affetti da minoranze fisiche, psichiche e sensoriali dipendenti da qualsiasi causa. Ne hanno diritto, limitatamente ai presidi e ausili correlati alla patologia invalidante: invalidi civili, di guerra e per servizio; pazienti privi di vista e sordomuti con invalidità riconosciuta ad 1/3; 14 15

10 pazienti che hanno presentato domanda di invalidità. Si consiglia di contattare la segreteria dell Ufficio Protesi e Ausili del proprio Distretto per conoscere preventivamente i documenti da presentare all atto della richiesta; le informazioni sono reperibili anche sul sito aziendale Distretto Brianza Sede di Cantù - via Domea 4 tel lunedì e mercoledì 9-12,30; giovedì sede di Erba - via Verdi 2 Ponte Lambro tel lunedì, mercoledì e venerdì 9,30-12,30 sede di Mariano Comense via F. Villa 5 - tel martedì e venerdì 9-12,30; mercoledì Distretto di Como Sede di Como - via Croce Rossa 1 - tel da lunedì a venerdì 8,30-13; informazioni telefoniche: da lunedì a giovedì Distretto Medio Alto Lario Sede di Dongo - via Falck 3 tel fornitura prodotti per incontinenza e per stomie martedì 9-12 ausili per diabetici martedì 9-12 carrozzine, comode, letti giovedì 9-12/14-16 diabetologo e ausili per diabetici - 2 e 4 giovedì del mese 9-12 sede di Menaggio - Villa Govone - frazione Loveno tel fornitura prodotti per incontinenza e per stomie lunedì ausili per diabetici - giovedì carrozzine, comode, letti martedì e venerdì 9-12,30 Ci si può rivolgere anche nelle Sezioni Distrettuali di: Porlezza - via Garibaldi 65 tel lunedì, martedì, giovedì e venerdì 8,30-12,30 San Fedele Intelvi - via Andreetti 11 - tel da martedì a venerdì 8,30-12,30. Distretto Sud Ovest Sede di Lomazzo - via del Rampanone 1 tel lunedì, mercoledì, giovedì e venerdì 8,30-10,30 Ci si può rivolgere anche nella Sezione Distrettuale di: Fino Mornasco - via Trieste 5 tel ausili per diabetici - martedì 8,30-12,30 sede di Olgiate Comasco via Roma 61 - tel da lunedì a venerdì 8,30-11,30. VACCINAZIONI PER L INFANZIA E PER LA POPOLAZIONE ADULTA L effettuazione della prima vaccinazione per l infanzia avviene con invito postale, le successive sono su appuntamento. Presso le sedi distrettuali vengono fornite informazioni su indicazioni, modalità e orari degli ambulatori. Sono attivi sportelli telefonici dedicati. VACCINAZIONI E PRESTAZIONI PER I VIAGGIATORI INTERNAZIONALI Tutti coloro che intendono effettuare un viaggio all estero per qualsiasi motivo: turismo, studio, lavoro, visita a famigliari, ecc possono rivolgersi agli ambulatori per il viaggiatore internazionale del Distretto di competenza. Il medico fornirà informazioni circa i rischi connessi con il viaggio, i comportamenti per evitare di contrarre malattie infettive, la profilassi con farmaci e vaccini consigliati in relazione alla meta, al tempo di permanenza ed alla tipologia del viaggio. Distretto Brianza Sede di Cantù - via Cavour 10 - tel segreteria: da lunedì a venerdì 8,30-9/12-13 sede di Erba - via Verdi 2 - Ponte Lambro tel segreteria: da lunedì a venerdì 9-12 sede di Mariano Comense via F. Villa 5 - tel da lunedì a venerdì 11,30-12,30. Distretto di Como Sedi di Como vaccinazioni obbligatorie per l infanzia e raccomandate per le categorie a rischio: via Croce Rossa 3 tel su appuntamento telefonando da lunedì a venerdì 13,30-15,30 vaccinazioni - viaggiatori internazionali: via Cadorna 8 - tel su appuntamento telefonando da lunedì a venerdì Distretto Medio Alto Lario Sede di Dongo - via Falck 3 tel segreteria: da lunedì a venerdì

11 sede di Menaggio - Villa Govone - frazione Loveno tel segreteria: da lunedì a venerdì dove si danno informazioni anche per le Sezioni distrettuali di: Porlezza - via Garibaldi 65 San Fedele Intelvi - via Andreetti 11. Distretto Sud Ovest Sede di Lomazzo - via del Rampanone 1 tel segreteria: lunedì, mercoledì e venerdì Ci si può rivolgere anche nella Sezione Distrettuale di: Fino Mornasco - via Trieste 5 tel martedì e giovedì 8,45-11,45 sede di Olgiate Comasco via Roma 61 - tel segreteria: lunedì, giovedì e venerdì 8-9; martedì e mercoledì Per i viaggiatori internazionali: Lomazzo - via del Rampanone, 1 - tel / da martedì a venerdì Olgiate Comasco - via Roma, 61 - tel martedì 9-11; mercoledì 9-12; venerdì ASSISTENZA DOMICILIARE INTEGRATA (ADI) Il Servizio ADI fornisce un insieme completo ed integrato di attività mediche, infermieristiche, riabilitative e socio-assistenziali per la cura della persona al proprio domicilio, in raccordo con i servizi sociali comunali ed in stretta collaborazione con il Medico di Medicina Generale e/o il Pediatra di Famiglia. Possono usufruire del servizio le persone che per una patologia cronica o acuta vanno incontro ad una perdita, completa o parziale, dell autonomia personale. Distretto Brianza Sede di Cantù - via Domea 4 tel / lunedì, mercoledì e venerdì 9-12,30 sede di Erba - via Verdi 2 Ponte Lambro tel da lunedì a venerdì 10,30-12,30 sede di Mariano Comense via F. Villa 5 - tel martedì e giovedì 9-12,30; lunedì, mercoledì e venerdì rivolgersi alla sede di Cantù tel Distretto di Como Sedi di Como via Croce Rossa 1 tel da lunedì a venerdì Distretto Medio Alto Lario Sede di Dongo - via Falck 3 tel da lunedì a venerdì 8,30-12 sede di Menaggio - Villa Govone - frazione Loveno tel da lunedì a venerdì 8,30-12,30. Distretto Sud Ovest Sede di Lomazzo - via del Rampanone 1 tel segreteria: da lunedì a venerdì 9-12,30 Ci si può rivolgere anche nella Sezione Distrettuale di: Fino Mornasco - via Trieste 5 tel giovedì 8,30-11,30; venerdì sede di Olgiate Comasco via Roma 61 - tel segreteria: da lunedì a venerdì 8,30-12,30. SERVIZIO ANZIANI E DISABILI Il Servizio Anziani offre consulenze sulle soluzioni assistenziali più appropriate per la persona anziana. L attivazione dei servizi può avvenire su richiesta dell interessato stesso oppure del medico curante, dei servizi sociali comunali e/o dei suoi familiari. Il Servizio Disabili ha il compito di promuovere la qualità, la completezza e l integrazione dei servizi dedicati ai disabili. L attivazione dei servizi può avvenire su richiesta dell interessato o della sua famiglia, del medico curante, dei servizi sociali comunali, delle strutture residenziali e semiresidenziali. In ogni Distretto della Asl le Unità Operative per le Attività Socio Sanitarie Integrate costituiscono il riferimento naturale per ottenere informazioni e consulenze di orientamento sulla rete dei servizi e l uso più appropriato delle strutture. Distretto Brianza Sede di Cantù - via Domea 4 tel martedì e giovedì 9-11 sede di Ponte Lambro via Verdi 2 - tel lunedì, martedì e venerdì 9-12 sede di Mariano Comense via F. Villa 5 - tel mercoledì e venerdì 9-11; martedì e giovedì rivolgersi alla sede di Cantù tel

12 Distretto di Como Sede di Como - via Castelnuovo 1 - tel informazioni telefoniche: da lunedì a giovedì Distretto Medio Alto Lario Sede di Dongo - via Falck 3 tel da lunedì a venerdì 8,30-12,30 sede di Menaggio - via Diaz 12 - tel martedì 9-12,30. Distretto Sud Ovest Sede di Fino Mornasco - via Trieste 5 - tel lunedì, martedì, mercoledì e venerdì 8,30-12 sede di Olgiate Comasco via Roma 61 - tel da lunedì a venerdì 8,30-12, CONSULTORIO FAMILIARE Il Consultorio Familiare è un servizio di prevenzione, assistenza sanitaria, psicologica e sociale. Offre un accoglienza personalizzata, consulenze e prestazioni specialistiche per il benessere e la salute delle persone. Il Consultorio Familiare è un punto di riferimento per l individuo, la coppia e la famiglia nelle diverse fasi di vita. Distretto Brianza Consultorio di Cantù - viale Madonna 10 tel Consultorio di Ponte Lambro via Verdi 2 tel Consultorio di Mariano Comense - via F. Villa 5 tel Distretto di Como Consultorio di Como via Gramsci 4 tel Consultorio di Como via Castelnuovo 1 tel ; per informazioni e appuntamenti tel. da lunedì a giovedì Distretto Medio Alto Lario Consultorio di Dongo via Gentile 11 tel / Consultorio di Menaggio via Diaz 12 - tel Distretto Sud Ovest Consultorio di Fino Mornasco - via Trieste 5 tel Consultorio di Olgiate Comasco - via Roma 61 tel

13 Specialistica ambulatoriale L ASL della Provincia di Como offre agli utenti una gamma completa di prestazioni di specialistica ambulatoriale e di diagnostica strumentale grazie alle strutture erogatrici pubbliche e private accreditate presenti sul territorio. Le strutture accreditate con il Servizio Sanitario Nazionale prevedono, a differenza delle altre, l erogazione di prestazioni con copertura dei costi da parte dell ASL; il cittadino contribuisce alla spesa sanitaria mediante pagamento del ticket, se dovuto. Le strutture accreditate presenti nella nostra provincia sono: Poliambulatori: Casa di Cura e Centro Diagnostico San Nicolò di Como; Studio di Radiologia e Terapie Fisiche CDC Srl Appiano Gentile; San Paolo Radiologia Srl Bregnano; San Carlo Sas di Manuela Braga & C Olgiate Comasco. Laboratori analisi: Laboratorio Plinio Como; Laboratorio San Paolo Lomazzo. Centri di Medicina dello Sport: Centro di Medicina dello Sport - Eupilio; Centro di Medicina dello Sport - Rovellasca; Medsport - Como. Strutture private accreditate che erogano prestazioni di odontoiatria nel territorio: Studio Odontoiatrico di Giudici Amalia Mariano Comense; Studio Odontoiatrico Dott. Marcello Cornelio Como; Studio Odontoiatrico Dott. Fabio Molteni Como; Studio Dentistico Dott. Ezio Freni srl Orsenigo; Studio Odontoiatrico Dott. Fabrizio Petit Cantù. Le prestazioni ambulatoriali sono erogate inoltre dalle strutture di ricovero e cura: Azienda Ospedaliera Sant Anna con i presidi di Como, Cantù, Mariano Comense e Menaggio; Ospedale Classificato Valduce - Como; Ospedale Classificato Sacra Famiglia - Erba; Ospedale Classificato Moriggia Pelascini - Gravedona; Istituto Clinico Villa Aprica - Como; COF Lanzo Hospital - Lanzo d Intelvi; Casa di Cura Villa San Giuseppe - Anzano del Parco; Casa di Cura Villa San Benedetto - Albese con Cassano. CALL CENTER... ACCORCIA LA FILA CON UNA TELEFONATA Con il Numero Verde gratuito è possibile prenotare con una semplice telefonata, da numero fisso o da cellulare, dal lunedì al sabato dalle 8.00 alle 20.00, visite e prestazioni di specialistica ambulatoriale presso le strutture del territorio di Como di seguito riportate: Azienda Ospedaliera Sant Anna di Como Presidi di Como, Cantù, Mariano Comense, Menaggio e presso i Poliambulatori del territorio; Ospedale Classificato Valduce di Como; Ospedale Classificato Sacra Famiglia di Erba; Ospedale Classificato Moriggia Pelascini di Gravedona; Istituto Clinico Villa Aprica di Como; COF Lanzo Hospital di Lanzo d Intelvi; Casa di Cura Villa San Giuseppe di Anzano del Parco; Casa di Cura e Centro Diagnostico San Nicolò di Como; Studio di Radiologia e Terapie Fisiche CDC Srl Appiano Gentile; San Paolo Radiologia Srl Bregnano; San Carlo Sas di Manuela Braga & C Olgiate Comasco

14 Strutture ospedaliere e sanitarie della Provincia di Como Sede legale: via Napoleona Como - centralino - tel Pronto Soccorso - tel Ufficio Informazioni: tel Ufficio Relazioni con il Pubblico: tel Prenotazione visite Numero Verde da lunedì a sabato 8-20 PRESIDIO OSPEDALIERO S. ANNA - COMO Prenotazione visite e/o esami con modalità di prenotazione diversa dal numero verde Dermatologia - Test epicutanei e M.T.S. - tel da lunedì a venerdì 8-15 Genetica - Esami e consulenze genetiche e citogenetiche tel da lunedì a venerdì 9-13 Maxillo Facciale tel da lunedì a venerdì 7,30-10/13-15 Medicina Nucleare (Scintigrafie) - tel da lunedì a venerdì 11-12,30/13,30-15 Malattie Infettive tel da lunedì a venerdì 8-15,30 Agopuntura - Test Neurologici Anestesia e Terapia del Dolore tel da lunedì a venerdì 9-13 Oculistica: Esami strumentali tel da lunedì a venerdì 10-13/13,30-15) Visite ortottiche tel Oncologia - tel da lunedì a venerdì Otorinolaringoiatria: Otomicroscopie e rinometrie - tel da lunedì a venerdì 14,15-15,15 Esami audiometrici tel da lunedì a venerdì 8-15,30 Psichiatria - C.P.S. - via Castel- nuovo 1 - Como tel / da lunedì a venerdì 8-20; sabato 8-12 Psicologia - tel da lunedì a venerdì 9-16 Neuropsichiatria Infantile - Sede centrale: via Ferrari 9 - Como - tel / da lunedì a venerdì 8,30-17 Radioterapia - tel da lunedì a venerdì 8-16 Laboratorio Analisi: per esami si accede senza prenotazione - da lunedì a venerdì 7,30-9,15 prenotazione curva da metinina ed esami richiesti da Commissioni tel lunedì, martedì, giovedì e venerdì 11-12,30 Radiodiagnostica: RX torace: senza prenotazione - da lunedì a venerdì Esami con m.d.c. o che necessitano di preparazione: prenotazione c/o Sportello Radiologia - da lunedì a venerdì 8,30-11,30 Prenotazione visite in libera professione - tel da lunedì a venerdì 10-12/14,30-16,30 PRESIDIO OSPEDALIERO S. ANTONIO ABATE - CANTÙ Via Domea Cantù - centralino - tel Ufficio Relazioni con il Pubblico tel Prenotazione visite e/o esami con modalità di prenotazione diversa dal numero verde Ematologia - tel da lunedì a venerdì 10,30-12,30 Rieducazione Logopedica tel Neuropsichiatria Infantile prenotazione terapie e test tel da lunedì a venerdì 8,30-16,15 Laboratorio Analisi: i prelievi si effettuano senza necessità di prenotazione da lunedì a venerdì 8-9,30 possibilità di pre-accettazione e pagamento ticket c/o sportello i giorni antecedenti il prelievo - 10,30-15 Spermiogrammi tel da lunedì a venerdì 8-12 Radiologia: prenotazione telefonica tel da lunedì a venerdì prenotazione allo sportello 24 25

15 da lunedì a venerdì 8,15-12/13-15 RX torace senza prenotazione - da lunedì a venerdì 8,15-11 Centro Psico-sociale - c/o O- spedale - via Domea 4 - Cantù tel da lunedì a venerdì 8-19,30; sabato 8,30-12,30 Centro Procreazione medicalmente assistita - tel da lunedì a venerdì 8-13/14-15 Prenotazione visite in libera professione - tel da lunedì a venerdì 10,30-12,30/ 13,30-15,30 PRESIDIO OSPEDALIERO FELICE VILLA - MARIANO COMENSE Via Isonzo 42/b Mariano Comense centralino - tel Ufficio Relazioni con il Pubblico tel Prenotazione visite e/o esami con modalità di prenotazione diversa dal numero verde Laboratorio Analisi: i prelievi si effettuano senza necessità di prenotazione da lunedì a venerdì 8-9,30 possibilità di pre-accettazione e pagamento ticket c/o Cup i giorni antecedenti il prelievo Radiologia: tel da lunedì a venerdì per prenotazioni allo sportello - da lunedì a venerdì Centro di Day Surgery tel da lunedì a venerdì 9-15 Cure Palliative Hospice tel ,30-17 Centro Psico-sociale - via C. Battisti 36 - Mariano Comense tel da lunedì a venerdì 9-15,30; sabato chiuso Diabetologia - prenotazione telefonica - tel da lunedì a venerdì 8-14 Prenotazione visite in libera professione - tel da lunedì a venerdì 9,30-12 PRESIDIO OSPEDALIERO DI MENAGGIO Via Casartelli Menaggio - centralino Pronto Soccorso Ufficio Informazioni Ufficio Relazioni con il Pubblico Prenotazione visite e/o esami con modalità di prenotazione diversa dal numero verde Diabetologia lunedì e martedì 8-16 Laboratorio Analisi tel da lunedì a venerdì 10-12/13,30-15,30; sabato 9-11,30. I prelievi si effettuano da lunedì a venerdì 8-9,30 Radiologia - tel da lunedì a venerdì 10-12/ 13,30-15,30 Recupero e Rieducazione Funzionale (Fisioterapia) tel Centro Psico-sociale - da lunedì a venerdì 9-17 Sede di Ossuccio - via degli Ulivi - tel / Sedi distaccate di Ossuccio: San Fedele Intelvi - prenotazione c/o sede di Ossuccio Cernobbio - prenotazione c/o sede di Ossuccio Sede di Dongo - via Gentile tel da lunedì a venerdì 9-17 Sedi distaccate di Dongo: Menaggio - prenotazione c/o Sede di Dongo Porlezza - prenotazione c/o sede di Dongo Prenotazione visite in libera professione al Cup - tel da lunedì a venerdì 10-12/13,30-15,30; sabato 9-11,30 STRUTTURE TERRITORIALI Poliambulatorio via Pessina solo per informazioni: tel da lunedì a venerdì Poliambulatorio di Olgiate Comasco - solo per informazioni: tel da lunedì a venerdì 10,30-12 Poliambulatorio Lomazzo solo per informazioni: tel da lunedì a venerdì 10,30-12 Poliambulatorio Ponte Lambro - solo per informazioni: tel da lunedì a venerdì Punto Prelievi Lurate Caccivio - via Unione 28 - prelievi senza prenotazione - da lunedì a venerdì 7,40-9 tel (informazioni 10-12/14-16) Fino Mornasco - via Trieste 5 prelievi senza prenotazione martedì, mercoledì e venerdì 7, tel martedì, mercoledì e venerdì Maslianico - via XX Settembre 43 - prelievi senza prenotazione - lunedì e giovedì 7,40-9 tel (informazioni) Recupero e Rieducazione Funzionale - Fisioterapia U.O.M.F.R. - via Carso 88 - Co

16 mo - solo per informazioni tel allo sportello da lunedì a giovedì 8,15-13,15 Centro Psico Sociale - C.P.S. - via Milano, 3 - Appiano Gentile - tel da lunedì a venerdì 9-17 Neurologia e Neurofisiopatologica Oculistica - Ostetricia e Ginecologia Pediatria e Patologia Neonatale Recupero e Riabilitazione Funzionale Servizi: Anatomia Patologica Diagnostica per immagini Laboratorio Analisi Riabilitazione specialistica Neurologica Neuro-Uro-Ginecologica e Proctologica Respiratoria Ambulatori e ricoveri Como - via Dante 11 tel Costa Masnaga (Lc) - Presidio Villa Beretta Congregazione delle Suore infermiere dell Addolorata Sede legale: via Dante 11 - Como centralino tel fax sito Internet: Cup - Centro Unico Prenotazione/Accettazione Ambulatoriale v. Dante 11 (ingresso A) tel Orari di visita - da lunedì a sabato 14,30-16/18,30-19,30; domenica e giorni festivi 10-11/14,30-16/18,30-19,30 Accettazione Ricoveri - v. Santo Garovaglio 14 (ingresso G) tel Pronto Soccorso - v. Santo Garovaglio 14 (ingresso G) tel Pronto Soccorso Ostetrico-Ginecologico - tel Pronto Soccorso Pediatrico tel Dipartimenti: Area Critica (emergenza-urgenza) Chirurgia Medicina Materno-Infantile Ambulatori e Ricoveri: Anestesia e Terapia del Dolore Cardiologia - Chirurgia Gastroenterologia - Medicina PRESIDIO VILLA BERETTA Via N. Sauro 17 - Costa Masnaga (Lc) - tel fax sito Internet: VILLA STEFANIA Via Statale 5 - Sala Comacina (Co) - tel / fax

17 OSPEDALE GENERALE DI ZONA MORIGGIA-PELASCINI ITALIA HOSPITAL SPA OSPEDALE SACRA FAMIGLIA - FATEBENEFRATELLI Via Pelascini 3 - Gravedona (Co) L Ospedale Generale di Zona Moriggia-Pelascini di Gravedona, della società Italia Hospital Spa, svolge la propria attività come soggetto erogatore di servizi sanitari sul territorio, partecipando alle finalità del Servizio sanitario regionale e nazionale. I pazienti accedono ai servizi erogati dall Ospedale con le stesse modalità previste per l accesso ai servizi delle strutture sanitarie pubbliche. Unità Operative e Servizi: Medicina Generale Terapia Intensiva e Servizio di Anestesia e Rianimazione Riabilitazione Specialistica, Generale e Geriatrica e di Mantenimento Cardiologia con U.C.C. Chirurgia Generale Chirurgia Vascolare Oculistica Neurochirurgia Urologia Ostetricia e Ginecologia Pediatria Ortopedia e Traumatologia Laboratorio Analisi Chimico-cliniche e Microbiologiche con Sezione Trasfusionale Diagnostica per Immagini (Radiologia tradizionale, Tac, Rmn) Poliambulatorio Numeri utili: Centralino/portineria tel Centro di prenotazione ambulatoriale - tel Prenotazione ricoveri - Day Surgery - tel Pronto Soccorso tel Fax Via Fatebenefratelli 20 - Erba (Co) - Accreditato come gli ospedali pubblici. Numeri utili: Centralino - tel Pronto Soccorso tel Centro Unico di Prenotazione - tel Laboratorio Analisi (informazioni) - tel Poliambulatorio tel Radiologia (informazioni e prenotazioni) tel Ufficio Relazioni con il Pubblico - tel Servizio Religioso tel Ufficio Accoglienza tel informazioni Direzione Amministrativa tel fax Direzione Sanitaria tel fax Orario visitatori - tutti i giorni /19,15-20,30 Unità Operative: Medicina Generale tel Cardiologia con UCC tel Oncologia - tel Anestesia e Rianimazione con T.I. - tel Riabilitazione Specialistica tel Chirurgia Generale tel Pediatria - tel Sezione Neonatale tel Ortopedia e Traumatologia tel Ostetricia e Ginecologia tel

18 Indirizzo postale: COF Lanzo Hospital SpA Lanzo Intelvi (Co) - Casella Postale Sede legale: Ramponio Verna (Co) - località Caslè 5 tel fax sito Internet: La COF (Clinica Ortopedica e Fisiatrica) è una struttura ospedaliera realizzata nel La struttura (200 posti letto accreditati con il SSN) si occupa prevalentemente di ortopedia e riabilitazione. La struttura è certificata dal 1999 secondo la norma Uni En Iso 9001:2000 e ha conseguito il riconoscimento sulla qualità riabilitativa dalla Regione Lombardia. Si trova presso Lanzo d Intelvi (1000 metri slm). È raggiungibile da Como in auto in 40 minuti o tramite mezzi pubblici (autobus di linea) con partenze dalle stazioni Ferrovie Nord e Ferrovie dello Stato di Como. L ospedale è articolato su sei piani, di cui tre dedicati alla degenza, un piano ai servizi sanitari e due a quelli non sanitari. Telefoni: Centralino - tel r.a. Servizio di Laboratorio Analisi Cliniche (non serve la prenotazione) tel Servizio di Diagnostica per immagini (prenotazioni) Numero Verde Ufficio Accettazione (informazioni sui ricoveri) tel Ufficio Accettazione Poliambulatorio (prenotazioni ambulatorio) - Numero Verde Urp (Ufficio relazioni con il pubblico: per informazioni, reclami ecc.) tel / Ortopedia e Traumatologia: le équipe ortopediche trattano chirurgicamente tutte le prin- cipali patologie ortopediche, in particolare: protesi anca/ginocchio artroscopia ginocchio/spalla interventi sulla mano interventi sul piede interventi sulla colonna Via Roma Albese con Cassano (Co) Riabilitazione specialistica: i reparti di riabilitazione sono in grado di trattare pazienti in tutti i principali rami riabilitativi: riabilitazione motoria riabilitazione neurologica riabilitazione cardiologica riabilitazione pneumologica Il paziente viene seguito da équipe multidisciplinari, composte da medico, infermiere e fisioterapista, ai quali possono affiancarsi figure specifiche richieste dai particolari bisogni del paziente (logopedista, psicologo, medici specialisti). Per ogni paziente viene definito un progetto riabilitativo individuale, all interno del quale si definiscono gli obiettivi che il paziente può raggiungere al termine della degenza riabilitativa. Servizi: Punto di Primo Intervento Poliambulatorio specialistico Radiologia, TAC, Ecografia Laboratorio Analisi Densitometria ossea Terapia con onde urto CASA DI CURA VILLA SAN BENEDETTO MENNI Ente religioso no profit, che gestisce le seguenti attività: Casa di Cura Reparto di Riabilitazione Specialistica e Generale Geriatrica a indirizzo psichiatrico, con annesso Poliambulatorio specialistico psichiatrico e neurologico, Centro Diurno Psichiatrico, Reparto di Neurologia; R.S.A. - Residenza Sanitaria Anziani con annesso Nucleo Alzheimer che accoglie anche 32 33

19 persone con elevati livelli di complessità assistenziale (coma stabilizzato, malati terminali), garantendo standard gestionali elevati, Servizio di Ricovero Notturno, Ricoveri di Sollievo, Servizio d Assistenza Domiciliare Integrata; R.S.D. - Residenza Sanitaria Disabili per persone con disabilità psichica e fisica. Per tutte le attività è assicurata l assistenza medica 24 ore, l assistenza infermieristica 24 ore, l assistenza psicologica, il servizio di fisioterapia, il servizio di rieducazione/animazione, il servizio sociale, il servizio di portineria e centralino, il servizio religioso. Le camere sono generalmente a due letti o singole, confortevoli per ampiezza e con bagno. Tutte le U.O. e i servizi della struttura sono certificati Iso 9001/2000. La struttura ha ottenuto anche la Certificazione Etica secondo la normativa Sa8000. CASA DI CURA U.O. Riabilitazione Spec. Psichiatrica U.O. Riabilitazione Generale e Ger. U.O. Neurologia: Informazioni tel Accettazione tel Ambulatori di Neurologia/Psichiatria Prenotazione tel Accettazione tel C.D. Centro Diurno Psichiatrico per informazioni tel R.S.A. - RESIDENZA SANITARIA ASSISTENZIALE Nucleo Alzheimer Comi e stati vegetativi Posti di sollievo Ricoveri notturni Prenotazione/accettazione ricoveri - tel R.S.D. - RESIDENZA SANITARIA DISABILI Prenotazione/accettazione ricoveri - tel ALTRI SERVIZI ADI - Assistenza Domiciliare Integrata - per informazioni tel Centro Prelievi - per informazioni tel URP - Ufficio relazioni con il pubblico - tel Via Castelcarnasino 10 - Como centralino e fax / Direzione - tel Urp - tel sito Internet: Direttore Sanitario: dott. Pasquale Farina Accreditato con il Servizio Sanitario Nazionale. L Istituto Clinico Villa Aprica è raggiungibile: in automobile: autostrada Milano Como Chiasso, uscita Monte Olimpino, direzione Como centro. Percorrendo la via Bellinzona a circa 800 metri dall uscita autostradale, è ben visibile l indicazione posta alla sinistra con i mezzi pubblici: autobus urbano da Como o Chiasso, fermata di Roncate, linea 1. Servizio autobus cittadino n 1 dalla stazione di Como in direzione Chiasso, fermata Roncate Numeri utili: Centro Pren. Ricoveri tel Uff. Accettazione tel / Uff. Cassa - tel Uff. Relazioni con il Pubblico - tel Laboratorio Analisi tel Direzione Sanitaria tel Oculistica - tel Cardiologia - tel Ortopedia, Onde d Urto tel Fisioterapia - tel Radiologia (Tac, Rmn, Mammografie) tel Chirurgia Gen, Urologia, Endoscopia, Medicina, Gastroenterologia, Diabetologia, Reumatologia, Medicina Fisica e Riabilitativa, Ecografia - tel Aree Specialistiche: Chirurgia Generale Medicina Generale Oculistica 34 35

20 Ortopedia e Traumatologia Riabilitazione Specialistica, Geriatrica, Mantenimento Terapia Intensiva Urologia Ambulatori Specialistici: Chirurgia Generale Medicina Generale Oculistica Ortopedia e Traumatologia Cardiologia Gastroenterologia Anestesia Endocrinologia Oncologia Urologia Chirurgia Vascolare e Angiologia Medicina Fisica e Riabilitazione Pneumologia Servizi diagnostici: Radiologia (Tc, Rx, Rmn articolare, mammografia, ecografia) Laboratorio analisi Prestazioni Check Up Endoscopia Digestiva Day Surgery One Day Surgery Ambulatorio Polispecialistico Diagnostica Cardiovascolare* Laboratorio di Analisi Clinico-Biologiche* Diagnostica per Immagini* Fisioterapia e Rieducazione Funzionale* Medicina del Lavoro * convenzionate SSN Poli di Eccellenza Cardiologia Chirurgia Generale Mini-invasiva Chirurgia Vascolare Periferica ed Angiologia Gastroenterologia ed Epatologia Medicina Estetica e Chirurgia Plastica Medicina e Traumatologia dello Sport Senologia Oncologica Servizio di Allergologia, Medicina del Sonno e Osteoporosi (Lecco) La Casa di Cura San Nicolò è una struttura sanitaria privata di ricovero e cura, accreditata con il Servizio Sanitario Nazionale (SSN) e operante nelle province di Como e Lecco con diverse Unità Locali. COMO - viale Innocenzo XI 70 - tel fax sito Internet: CANTÙ - viale Lombardia 15 tel fax ERBA - via G. Leopardi 7/B tel fax LECCO - corso Carlo Alberto 76/B - tel fax MERATE - via Trento 10 - tel fax VERCURAGO - via del Rizzo 2 - tel Punti prelievo presso i comuni di Argegno, Binago, Cermenate, Grandate, Tavernerio. Direttore Sanitario: dott. Croci Massimo Sedi operative: Via Castiglioni Appiano Gentile tel fax Viale Varese COMO tel fax sito Internet: Centro polispecialistico e diagnostico privato, accreditato con il SSN. Il Centro Diagnostico Comense offre un servizio sanitario di qualità in cui sono perseguite la salvaguardia e la tutela della salute dei pazienti privilegiando un approccio globale al loro bisogno di salute

TASSI DI ASSENZA E MAGGIOR PRESENZA OTTOBRE 2014

TASSI DI ASSENZA E MAGGIOR PRESENZA OTTOBRE 2014 PRESIDIO BORRI VARESE ACCETTAZIONE RICOVERI 18,9 0 22,84 77,16 PRESIDIO BORRI VARESE AFFARI GENERALI E LEGALI 4,35 15,53 19,88 80,12 PRESIDIO BORRI VARESE AMBULANZE 15,78 1,77 20,03 79,97 PRESIDIO BORRI

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI. Il Direttore Sanitario Dr.ssa Renata Vaiani

CARTA DEI SERVIZI. Il Direttore Sanitario Dr.ssa Renata Vaiani CARTA DEI SERVIZI Questa Carta dei Servizi ha lo scopo di illustrare brevemente il nostro Poliambulatorio per aiutare i cittadini a conoscerci, a rendere comprensibili ed accessibili i nostri servizi,

Dettagli

COS È IL PRONTO SOCCORSO?

COS È IL PRONTO SOCCORSO? AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA INTEGRATA VERONA COS È IL PRONTO SOCCORSO? GUIDA INFORMATIVA PER L UTENTE SEDE OSPEDALIERA BORGO TRENTO INDICE 4 COS È IL PRONTO SOCCORSO? 6 IL TRIAGE 8 CODICI DI URGENZA

Dettagli

Come fare per prenotare esami, visite o altre prestazioni sanitarie

Come fare per prenotare esami, visite o altre prestazioni sanitarie Come fare per prenotare esami, visite o altre prestazioni sanitarie Informazioni utili Come fare per prenotare esami, visite o altre prestazioni sanitarie Informazioni utili U.O. AFFARI GENERALI E SEGRETERIA

Dettagli

Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore

Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore Testo aggiornato al 29 novembre 2011 Legge 15 marzo 2010, n. 38 Gazzetta Ufficiale 19 marzo 2010, n. 65 Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore La Camera dei

Dettagli

Guida alle prestazioni ambulatoriali

Guida alle prestazioni ambulatoriali Az i e n d a O s p e d a l i e r a O s p e d a l i Riuniti Papardo-Piemonte M e s s i n a P r e s i d i o O s p e d a l i e r o P AP AR D O Guida alle prestazioni ambulatoriali Gentile Signore/a, l Azienda,

Dettagli

www.policlinico.mo.it A cura dell ufficio Comunicazione e accoglienza Ufficio stampa tel 059 4222213 poliurp@policlinico.mo.it

www.policlinico.mo.it A cura dell ufficio Comunicazione e accoglienza Ufficio stampa tel 059 4222213 poliurp@policlinico.mo.it A cura dell ufficio Comunicazione e accoglienza Ufficio stampa tel 059 4222213 poliurp@policlinico.mo.it Progetto grafico Avenida Stampa Artestampa srl Diffusione 50.000 copie Dicembre 2003 www.policlinico.mo.it

Dettagli

ESENZIONI PER MOTIVI DI ETA' e/o REDDITO

ESENZIONI PER MOTIVI DI ETA' e/o REDDITO Il nucleo familiare è composto da : - Il richiedente l esenzione - il coniuge (non legalmente ed effettivamente separato) indipendentemente dalla sua situazione reddituale - dai familiari a carico fiscalmente

Dettagli

.. QUANDO?.. DOVE?... COME?

.. QUANDO?.. DOVE?... COME? S.S.V.D. ASSISTENZA INTEGRATIVA E PROTESCA CHI?.. QUANDO?.. DOVE?... COME? Rag. Coll. Amm. Rita Papagna Dott.ssa Laura Signorotti PRESIDI EROGABILI DAL SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE D.M. n.332 del 27 agosto

Dettagli

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI GG. PRES./ GG.LAVORATIVI % CENTRO CONTROLLO DIREZIONALE 95,45 DIPARTIMENTO PREVENZIONE

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI GG. PRES./ GG.LAVORATIVI % CENTRO CONTROLLO DIREZIONALE 95,45 DIPARTIMENTO PREVENZIONE Tassi di assenza e di maggior presenza del personale in servizio presso nel mese /. Pag. di assenza ingiustificata, infortunio e permessi retribuiti vari (legge, avis, allattamento, matrimonio, lutto,

Dettagli

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI 62,39 S.O. OCULISTICA 83,23 U.O. S.O. CHIRURGIE 64,58 U.O. AFFARI GENERALI E SEGRET. 76,74 U.O.

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI 62,39 S.O. OCULISTICA 83,23 U.O. S.O. CHIRURGIE 64,58 U.O. AFFARI GENERALI E SEGRET. 76,74 U.O. MOSCATI Tassi di assenza e di maggior presenza del personale in servizio presso Az. Osp. S.G. Moscati - Avellino nel mese 0/201. Pag. 1 di assenza ingiustificata, infortunio e permessi retribuiti vari

Dettagli

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI GG. PRES./ GG.LAVORATIVI % CENTRO CONTROLLO DIREZIONALE 80,00 DIPARTIMENTO PREVENZIONE

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI GG. PRES./ GG.LAVORATIVI % CENTRO CONTROLLO DIREZIONALE 80,00 DIPARTIMENTO PREVENZIONE Tassi di assenza e di maggior presenza del personale in servizio presso nel mese /. Pag. di assenza ingiustificata, infortunio e permessi retribuiti vari (legge, avis, allattamento, matrimonio, lutto,

Dettagli

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI 83,22 U.O. S.O. CHIRURGIE 80,29 U.O. AFFARI GENERALI E SEGRET. 79,44 U.O. ALLERGOLOGIA 95,51 U.O. A.L.P.I.

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI 83,22 U.O. S.O. CHIRURGIE 80,29 U.O. AFFARI GENERALI E SEGRET. 79,44 U.O. ALLERGOLOGIA 95,51 U.O. A.L.P.I. MOSCATI Tassi di assenza e di maggior presenza del personale in servizio presso Az. Osp. S.G. Moscati - Avellino nel mese 0/1. Pag. 1 di assenza ingiustificata, infortunio e permessi retribuiti vari (legge,

Dettagli

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI 75,36 U.O. S.O. CHIRURGIE 83,52 U.O. AFFARI GENERALI E SEGRET. 78,20 U.O. ALLERGOLOGIA 90,00 U.O. A.L.P.I.

TOTALE PERSONALE TOT. GG. LAVORATIVI 75,36 U.O. S.O. CHIRURGIE 83,52 U.O. AFFARI GENERALI E SEGRET. 78,20 U.O. ALLERGOLOGIA 90,00 U.O. A.L.P.I. MOSCATI Tassi di assenza e di maggior presenza del personale in servizio presso Az. Osp. S.G. Moscati - Avellino nel mese 2/. Pag. di assenza ingiustificata, infortunio e permessi retribuiti vari (legge,

Dettagli

Carta Servizi. Poliambulatorio Sani.Med. 98 S.r.l. Medicina dello sport Medicina del lavoro 4 revisione- Gennaio 2015.

Carta Servizi. Poliambulatorio Sani.Med. 98 S.r.l. Medicina dello sport Medicina del lavoro 4 revisione- Gennaio 2015. Sani.Med. S.r.l. Via Palombarese km. 19,0 Marcosimone di Guidonia 00010 Roma Carta Servizi Prestazioni di: Fisioterapia Cardiologia Dermatologia Ginecologia Endocrinologia Oculistica Neurologia Reumatologia

Dettagli

PROCEDURA MODALITA DI ACCESSO AGLI AMBULATORI

PROCEDURA MODALITA DI ACCESSO AGLI AMBULATORI AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITA DI PADOVA PROCEDURA MODALITA DI ACCESSO AGLI AMBULATORI Preparato da Gruppo di Lavoro Ambulatori Clinica Ostetrico- Ginecologica Verificato da Servizio Qualità Verifica per

Dettagli

MA 28. DAI Chirurgia e Oncologia MDA Oncologia Borgo Roma SCHEDA INFORMATIVA UNITÀ OPERATIVE CLINICHE MISSIONE E VALORI

MA 28. DAI Chirurgia e Oncologia MDA Oncologia Borgo Roma SCHEDA INFORMATIVA UNITÀ OPERATIVE CLINICHE MISSIONE E VALORI pag. 7 DAI Chirurgia e Oncologia MDA Oncologia Borgo Roma SCHEDA INFORMATIVA UNITÀ OPERATIVE CLINICHE MA 28 Rev. 1 del 22/10/2011 Pagina 1 di 6 MISSIONE E VALORI L U.O.C. di Oncologia Medica si prende

Dettagli

V I C T O R I A A G E N C Y S E R V I C E

V I C T O R I A A G E N C Y S E R V I C E V I C T O R I A A G E N C Y S E R V I C E Assistenza sanitaria e sociale a domicilio Servizio medico specialistico: Cardiologi, Chirurghi, Dermatologi Ematologi, Nefrologi, Neurologi Pneumologi, Ortopedici,

Dettagli

Il Documento è diviso in tre parti e dotato di un indice per agevolare la consultazione.

Il Documento è diviso in tre parti e dotato di un indice per agevolare la consultazione. L erogazione dell assistenza in favore dei cittadini stranieri non può prescindere dalla conoscenza, da parte degli operatori, dei diritti e dei doveri dei cittadini stranieri, in relazione alla loro condizione

Dettagli

MODALITA DI PRENOTAZIONE

MODALITA DI PRENOTAZIONE DIPARTIMENTO DI SANITA PUBBLICA MEDICINA DELLO SPORT MODALITA DI PRENOTAZIONE U.O.C.- CENTRO DI MEDICINA DELLO SPORT DI 2 LIVELL O CASALECCHIO DI RENO AMBULATORI DI 1 LIVELLO Per prenotare le visite di

Dettagli

LINEE-GUIDA DEL MINISTRO DELLA SANITÀ PER LE ATTIVITA DI RIABILITAZIONE

LINEE-GUIDA DEL MINISTRO DELLA SANITÀ PER LE ATTIVITA DI RIABILITAZIONE LINEE-GUIDA DEL MINISTRO DELLA SANITÀ PER LE ATTIVITA DI RIABILITAZIONE Premessa Obiettivo delle presenti linee-guida è fornire indirizzi per la organizzazione della rete dei servizi di riabilitazione

Dettagli

Legge 15 marzo 2010, n. 38. Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore. (G.U. 19 marzo 2010, n.

Legge 15 marzo 2010, n. 38. Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore. (G.U. 19 marzo 2010, n. Legge 15 marzo 2010, n. 38 Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore (G.U. 19 marzo 2010, n. 65) Art. 1. (Finalità) 1. La presente legge tutela il diritto del

Dettagli

Carta dei servizi dell'azienda USL di Ravenna

Carta dei servizi dell'azienda USL di Ravenna Carta dei servizi dell'azienda USL di Ravenna Carta dei Servizi dell'azienda USL di Ravenna Carta dei Servizi La presente Carta dei servizi è stata realizzata a cura di: - Qualità e Accreditamento dell

Dettagli

AZIENDA PER I SERVIZI SANITARI N 4 MEDIO FRIULI Via Pozzuolo, 330 33100 UDINE **** DIREZIONE GENERALE

AZIENDA PER I SERVIZI SANITARI N 4 MEDIO FRIULI Via Pozzuolo, 330 33100 UDINE **** DIREZIONE GENERALE AZIENDA PER I SERVIZI SANITARI N 4 MEDIO FRIULI Via Pozzuolo, 330 33100 UDINE **** DIREZIONE GENERALE CENTRO ASSISTENZA PRIMARIA PRESSO IL DISTRETTO DI CIVIDALE Dicembre 2014 1 Indice Premessa 1) La progettualità

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI COGNOME, Nome NAGAR BERNARDO Data di nascita 12/03/1955 Posto di lavoro e indirizzo ASP PALERMO U.O.C.Coordinamento Staff Strategico U.O.S.Coordinamento Screening

Dettagli

U.O.C. CHIRURGIA VASCOLARE

U.O.C. CHIRURGIA VASCOLARE REGIONE LAZIO Direttore Generale Dott. Vittorio Bonavita U.O.C. CHIRURGIA VASCOLARE Ospedale Sandro Pertini Direttore: Prof. Vincenzo Di Cintio Gentile paziente, Le diamo il benvenuto nella nostra Struttura

Dettagli

ORARI E GIORNI VISITE FISCALI 2014-2015. CAMBIA TUTTO PER I LAVORATORI DIPENDENTI - ECCO COME

ORARI E GIORNI VISITE FISCALI 2014-2015. CAMBIA TUTTO PER I LAVORATORI DIPENDENTI - ECCO COME ORARI E GIORNI VISITE FISCALI 2014-2015. CAMBIA TUTTO PER I LAVORATORI DIPENDENTI - ECCO COME Gli Orari Visite Fiscali 2014 2015 INPS lavoratori assenti per malattia dipendenti pubblici, insegnanti, privati,

Dettagli

STRANIERI TEMPORANEAMENTE PRESENTI STP PRESTAZIONI DI RICOVERO RESE IN STRUTTURE PRIVATE ACCREDITATE PROCEDURA OPERATIVA. Aggiornamento dicembre 2013

STRANIERI TEMPORANEAMENTE PRESENTI STP PRESTAZIONI DI RICOVERO RESE IN STRUTTURE PRIVATE ACCREDITATE PROCEDURA OPERATIVA. Aggiornamento dicembre 2013 STRANIERI TEMPORANEAMENTE PRESENTI STP PRESTAZIONI DI RICOVERO RESE IN STRUTTURE PRIVATE ACCREDITATE PROCEDURA OPERATIVA Aggiornamento dicembre 2013 1 ASPETTI DI SISTEMA 2 PRESTAZIONI DI RICOVERO RESE

Dettagli

-Azienda Unità Sanitaria Locale n. 12 Viareggio Regione Toscana

-Azienda Unità Sanitaria Locale n. 12 Viareggio Regione Toscana -Azienda Unità Sanitaria Locale n. 12 Viareggio Regione Toscana Direttore Amministrativo Paolo Gennaro Torrico 59507 direttore.amministrativo O.I.V. Organismo Indipendente di Valutazione Direttore Generale

Dettagli

AZIENDA SANITARIA LOCALE CASERTA. Guida ai Servizi Territoriali del Distretto Socio-Sanitario N 20 CASAL DI PRINCIPE

AZIENDA SANITARIA LOCALE CASERTA. Guida ai Servizi Territoriali del Distretto Socio-Sanitario N 20 CASAL DI PRINCIPE AZIENDA SANITARIA LOCALE CASERTA Guida ai Servizi Territoriali del Distretto Socio-Sanitario N 20 CASAL DI PRINCIPE 2013 0 La Guida ai servizi territoriali del Distretto Socio-sanitario n. 20 : come e

Dettagli

COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi

COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi Questo documento vuole essere una sintetica descrizione dei servizi e delle opportunità che i servizi sociali del Comune-tipo

Dettagli

LE DOMANDE. (per leggere la risposta cliccare sul testo della domanda)

LE DOMANDE. (per leggere la risposta cliccare sul testo della domanda) LE DOMANDE (per leggere la risposta cliccare sul testo della domanda) 1. LA NUOVA MODALITÀ 1.1 Qual è in sintesi la nuova modalità per ottenere l esenzione ticket in base al reddito? 1.2 Da quando, per

Dettagli

Rete Oncologica Piemonte Valle d Aosta

Rete Oncologica Piemonte Valle d Aosta Rete Oncologica Piemonte Valle d Aosta Il CAS (Centro Assistenza Servizi): Aspetti organizzativi e criticità Dott. Vittorio Fusco ASO Alessandria La Rete Oncologica: obiettivi Rispondere all incremento

Dettagli

TRATTAMENTI. Elaborazione piani di trattamento in radioterapia con fasci esterni e 30

TRATTAMENTI. Elaborazione piani di trattamento in radioterapia con fasci esterni e 30 TRATTAMENTI 1 Accesso e custodia C/C DH 2 Accesso e custodia dati pazienti informatizzati 3 Accesso e custodia faldoni cartacei referti 4 Agenda prenotazione esami interni 5 Agenda prenotazione visite

Dettagli

DOMANDA DI ESENZIONE DALL OBBLIGO ASSICURATIVO DELLE CURE MEDICO-SANITARIE Studenti / stagiaires (DI PROVENIENZA DA UN PAESE NON CE/AELS)

DOMANDA DI ESENZIONE DALL OBBLIGO ASSICURATIVO DELLE CURE MEDICO-SANITARIE Studenti / stagiaires (DI PROVENIENZA DA UN PAESE NON CE/AELS) CANTONE TICINO DIPARTIMENTO DELLA SANITÀ E DELLA SOCIALITÀ Istituto delle assicurazioni sociali TEL: 0041 / (0)91 821 92 92 FAX: 0041 / (0)91 821 93 99 DOMANDA DI ESENZIONE DALL OBBLIGO ASSICURATIVO DELLE

Dettagli

PQ 31G/ PROCEDURA REGOLAMENTO DI ACCOGLIENZA ED ACCESSO ALLA RSA DON GIUSEPPE CUNI DI MAGENTA

PQ 31G/ PROCEDURA REGOLAMENTO DI ACCOGLIENZA ED ACCESSO ALLA RSA DON GIUSEPPE CUNI DI MAGENTA Pag. 1 di 5 REGOLAMENTO DI ACCOGLIENZA ED ACCESSO ALLA RSA DON GIUSEPPE CUNI DI MAGENTA Oggetto Art. 1 Il Servizio Art. 2 L Utenza Art. 3 La domanda di Accoglienza Art. 4 Il Processo di Accoglienza Art.

Dettagli

Documento 02 Tipologia di Prodotto/Servizio Sezione Ematologia. Documento 02 Tipologia di Prodotto/Servizio Sezione Ematologia

Documento 02 Tipologia di Prodotto/Servizio Sezione Ematologia. Documento 02 Tipologia di Prodotto/Servizio Sezione Ematologia Pag. 1 di 6 Rev Data Redatto e elaborato Approvato Firma 0 04/03/2011 Coord.Infermieristico M.Renovi Dirigente Medico Resp. Dr. A. Stefanelli Direttore U.O.C. Medicina Generale Dott.ssa P. Lambelet Direttore

Dettagli

CODICE DEL DIRITTO DEL MINORE ALLA SALUTE E AI SERVIZI SANITARI

CODICE DEL DIRITTO DEL MINORE ALLA SALUTE E AI SERVIZI SANITARI CODICE DEL DIRITTO DEL MINORE ALLA SALUTE E AI SERVIZI SANITARI PREMESSO CHE Nel 2001 è stata adottata in Italia la prima Carta dei diritti dei bambini in ospedale. Tale Carta era già ispirata alle norme

Dettagli

Sistema informativo per il monitoraggio dell assistenza domiciliare

Sistema informativo per il monitoraggio dell assistenza domiciliare GLOSSARIO DEI TRACCIATI SIAD Sistema informativo per il monitoraggio dell assistenza domiciliare Dicembre 2011 Versione 4.0 SIAD Glossario_v.4.0.doc Pag. 1 di 35 Versione 4.0 Indice 1.1 Tracciato 1 Definizione

Dettagli

IL SETTORE DELL ASSISTENZA E DELL AIUTO DOMICILIARE IN ITALIA

IL SETTORE DELL ASSISTENZA E DELL AIUTO DOMICILIARE IN ITALIA IL SETTORE DELL ASSISTENZA E DELL AIUTO DOMICILIARE IN ITALIA Il settore dell assistenza e dell aiuto domiciliare in Italia L assistenza domiciliare. Che cos è In Italia l assistenza domiciliare (A.D.)

Dettagli

Strutture sanitarie e Socio-assistenziali Autorizzazione e vigilanza

Strutture sanitarie e Socio-assistenziali Autorizzazione e vigilanza Dipartimento di Sanità Pubblica S a l u t e è S a p e r e Azioni di Prevenzione n. 2 28 Strutture sanitarie e Socio-assistenziali Indice Presentazione Strutture Sanitarie Introduzione Contesto Risultati

Dettagli

CONFERENZA STATO-REGIONI Seduta del 22 febbraio 2001

CONFERENZA STATO-REGIONI Seduta del 22 febbraio 2001 CONFERENZA STATO-REGIONI Seduta del 22 febbraio 2001 Repertorio Atti n. 1161 del 22 febbraio 2001 Oggetto: Accordo tra il Ministro della sanità, il Ministro per la solidarietà sociale e le Regioni e Province

Dettagli

Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT

Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT Fabrizio Muscas Firenze, 1 Luglio 2011 ANCoM chi rappresenta? 8 Consorzi regionali 98 Cooperative di MMG 5000 Medici di Medicina Generale (MMG)

Dettagli

Regolamento per gli interventi e servizi sociali del Comune di Milano

Regolamento per gli interventi e servizi sociali del Comune di Milano Regolamento per gli interventi e servizi sociali del Comune di Milano approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 19 del 6 febbraio 2006 e rettificato con deliberazione del Consiglio Comunale

Dettagli

PROTOCOLLO. Prevenzione, Sorveglianza e Controllo delle Infezioni Correlate all Assistenza: attivazione e funzionamento dei relativi organismi.

PROTOCOLLO. Prevenzione, Sorveglianza e Controllo delle Infezioni Correlate all Assistenza: attivazione e funzionamento dei relativi organismi. Pagina 1 di 14 SOMMARIO Sommario...1 Introduzione...2 1. Scopo...2 2. campo di applicazione...3 3 Riferimenti...3 3.1 Riferimenti esterni...3 3.2 Riferimenti interni...3 4. Abbreviazioni utilizzate...4

Dettagli

ORGANIZZAZIONE CORSI Referente: D.ssa Anna Incelli

ORGANIZZAZIONE CORSI Referente: D.ssa Anna Incelli (Gustav Klimt, 1905) CONSULTORIO FAMILIARE RIETI Responsabile: Dr. Attilio Mozzetti ORGANIZZAZIONE CORSI Referente: D.ssa Anna Incelli (Immagini tratte dal web e utilizzate per finalità istituzionali)

Dettagli

REGIONE LIGURIA MANUALE PER L ACCREDITAMENTO DELLE STRUTTURE SOCIO-SANITARIE PUBBLICHE E PRIVATE

REGIONE LIGURIA MANUALE PER L ACCREDITAMENTO DELLE STRUTTURE SOCIO-SANITARIE PUBBLICHE E PRIVATE MANUALE PER L ACCREDITAMENTO DELLE STRUTTURE SOCIO-SANITARIE PUBBLICHE E PRIVATE Versione 2.0 Aprile 2002 INDICE I.1 PREMESSA...5 I.1 NORMATIVA DI RIFERIMENTO...5 I.2 DEFINIZIONI PRELIMINARI...6 II. IL

Dettagli

Guida ai diritti del malato

Guida ai diritti del malato Guida ai diritti del malato ERRORI MEDICI? DIMISSIONI FORZATE? INVALIDITÀ CIVILI NEGATE? LISTE D ATTESA INTERMINABILI? CARTE DEI SERVIZI INTROVABILI? DANNI DA TRASFUSIONI E DA VACCINAZIONI OBBLIGATORIE?

Dettagli

UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE

UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE L EVENTO ASSEGNERÀ CREDITI ECM Sabato 16 giugno 2012 ore 8,30 UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE SEDE DEL CORSO Via Masaccio, 19 MILANO PER ISCRIZIONI www.chirurgiavascolaremilano.it Il Convegno

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI. Azienda Ospedaliera Sant Anna e e San Sebastiano di di Caserta. di di rilievo nazionale e di e di alta alta specializzazione

CARTA DEI SERVIZI. Azienda Ospedaliera Sant Anna e e San Sebastiano di di Caserta. di di rilievo nazionale e di e di alta alta specializzazione CARTA DEI SERVIZI azienda caserta azienda caserta ospedaliera Azienda Ospedaliera Sant Anna e e San Sebastiano di di Caserta di di rilievo nazionale e di e di alta alta specializzazione progetto e redazione:

Dettagli

A relazione dell'assessore Monferino:

A relazione dell'assessore Monferino: REGIONE PIEMONTE BU32 09/08/2012 Deliberazione della Giunta Regionale 30 luglio 2012, n. 45-4248 Il nuovo modello integrato di assistenza residenziale e semiresidenziale socio-sanitaria a favore delle

Dettagli

Rapporto sull Assistenza Domiciliare Integrata

Rapporto sull Assistenza Domiciliare Integrata Rapporto sull Assistenza Domiciliare Integrata Indice Premessa 2 Capitolo I: introduzione 1. Il contesto normativo: la legge 328/2000 3 2. La ricognizione 6 Sintesi dei principali risultati Capitolo II:

Dettagli

La Salute dei denti e della bocca nel paziente oncologico.

La Salute dei denti e della bocca nel paziente oncologico. La Salute dei denti e della bocca nel paziente oncologico. Per migliorare il grado di informazione dei pazienti su alcuni importanti argomenti (quali ad esempio le terapie svolte, l alimentazione da seguire

Dettagli

LEGISLAZIONE DEI LIVELLI ASSISTENZIALI DEI PUNTI NASCITA E RIORGANIZZAZIONE SANITARIA IN PIEMONTE. Tortona 6 ottobre 2012 dott. A.

LEGISLAZIONE DEI LIVELLI ASSISTENZIALI DEI PUNTI NASCITA E RIORGANIZZAZIONE SANITARIA IN PIEMONTE. Tortona 6 ottobre 2012 dott. A. LEGISLAZIONE DEI LIVELLI ASSISTENZIALI DEI PUNTI NASCITA E RIORGANIZZAZIONE SANITARIA IN PIEMONTE Tortona 6 ottobre 2012 dott. A. Marra PROGETTO OBIETTIVO MATERNO INFANTILE ( POMI) DM 24 APRILE 2000 TRE

Dettagli

RESOCONTO DELL ATTIVITÀ ITÀ DEI COMITATI CONSULTIVI MISTI

RESOCONTO DELL ATTIVITÀ ITÀ DEI COMITATI CONSULTIVI MISTI RESOCONTO DELL ATTIVITÀ ITÀ DEI COMITATI CONSULTIVI MISTI DEGLI UTENTI DELL AZIENDA USL DI PIACENZA - 2003/2006 I Comitati Consultivi Misti degli Utenti dell Azienda USL di Piacenza dal gennaio 2003 al

Dettagli

ŀregione Lazio Progetto Dioniso

ŀregione Lazio Progetto Dioniso Progetto Dioniso Screening audiologico per la sordità neonatale Ogni anno nascono 3 bambini su mille con problemi gravi di sordità. Con un esame semplicissimo, di pochi secondi, non invasivo, non doloroso

Dettagli

Legge 22 maggio 1978, n. 194. Norme per la tutela sociale della maternità e sull interruzione volontaria della gravidanza

Legge 22 maggio 1978, n. 194. Norme per la tutela sociale della maternità e sull interruzione volontaria della gravidanza Legge 22 maggio 1978, n. 194 Norme per la tutela sociale della maternità e sull interruzione volontaria della gravidanza (Pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale Gazzetta Ufficiale del 22 maggio 1978, n. 140)

Dettagli

L A CLINICA SPECIALIZZ ATA IN CHIRURGIA ORTOPEDICA E MEDICINA SPORTIVA. Ci muoviamo insieme a voi.

L A CLINICA SPECIALIZZ ATA IN CHIRURGIA ORTOPEDICA E MEDICINA SPORTIVA. Ci muoviamo insieme a voi. L A CLINICA SPECIALIZZ ATA IN CHIRURGIA ORTOPEDICA E MEDICINA SPORTIVA Ci muoviamo insieme a voi. PREMESSA LA ORTHOPÄDISCHE CHIRURGIE MÜNCHEN (OCM) È UN ISTITUTO MEDICO PRIVATO DEDICATO ESCLUSIVAMENTE

Dettagli

PROGETTO ASSISTENZA DOMICILIARE ANZIANI

PROGETTO ASSISTENZA DOMICILIARE ANZIANI PROGETTO ASSISTENZA DOMICILIARE ANZIANI PIANO DISTRETTUALE DEGLI INTERVENTI del Distretto socio-sanitario di Corigliano Calabro Rif. Decreto Regione Calabria n. 15749 del 29/10/2008 ANALISI DELBISOGNO

Dettagli

COOPERATIVA LOMBARDA F.A.I. Societa Cooperativa Sociale - Onlus. Carta. dei Servizi. Famiglie Anziani Infanzia

COOPERATIVA LOMBARDA F.A.I. Societa Cooperativa Sociale - Onlus. Carta. dei Servizi. Famiglie Anziani Infanzia COOPERATIVA LOMBARDA F.A.I. Societa Cooperativa Sociale - Onlus Carta dei Servizi Famiglie Anziani Infanzia Indice di revisione n. 1 del 1/3/2014 3 INDICE CHI SIAMO IDENTITA E VALORI 4 5 COSA FACCIAMO

Dettagli

Pronto Soccorso e Sistema 118

Pronto Soccorso e Sistema 118 PROGETTO PRONTO SOCCORSO E SISTEMA 118 Ministero della Salute Progetto Mattoni SSN Pronto Soccorso e Sistema 118 Ricognizione della normativa, delle esperienze, delle sperimentazioni, relativamente a emergenza

Dettagli

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Qualifica Professionale MARZIALI GIUSEPPE Medico Chirurgo, Specialista in Malattie dell Apparato Cardiovascolare,

Dettagli

D.A.I. NEUROSCIENZE CLINICHE, ANESTESIOLOGIA E FARMACOUTILIZZAZIONE

D.A.I. NEUROSCIENZE CLINICHE, ANESTESIOLOGIA E FARMACOUTILIZZAZIONE Pag. 51 D.A.I. NEUROSCIENZE CLINICHE, ANESTESIOLOGIA E FARMACOUTILIZZAZIONE Responsabile: Prof. Lucio SANTORO Sedi: Edifici 17 16-11G - 20 Direzione 4645 Segreteria 2788 Fax 2657 Portineria 2355 U.O.C.

Dettagli

La PET/CT. con. Gallio-DOTATOC ( 68 Ga-DOTATOC) Informazione per pazienti. Dipartimento Oncologico e Tecnologie Avanzate Medicina Nucleare

La PET/CT. con. Gallio-DOTATOC ( 68 Ga-DOTATOC) Informazione per pazienti. Dipartimento Oncologico e Tecnologie Avanzate Medicina Nucleare Informazione per pazienti La PET/CT con Gallio-DOTATOC ( 68 Ga-DOTATOC) Dipartimento Oncologico e Tecnologie Avanzate Medicina Nucleare Dott. Annibale Versari - Direttore INDICE Cos è e come funziona la

Dettagli

Legge Regionale 23 Novembre 2006, n. 20. Istituzione del fondo regionale per la non autosufficienza. (BUR N. 34 del 9 dicembre 2006)

Legge Regionale 23 Novembre 2006, n. 20. Istituzione del fondo regionale per la non autosufficienza. (BUR N. 34 del 9 dicembre 2006) Legge Regionale 23 Novembre 2006, n. 20. Istituzione del fondo regionale per la non autosufficienza. (BUR N. 34 del 9 dicembre 2006) Art.1 (Oggetto e finalità) 1. La Regione con la presente legge, in armonia

Dettagli

PARTE SECONDA TITOLI E CRITERI DI VALUTAZIONE PER LA FORMAZIONE DELLE GRADUATORIE DI CUI ALL'ART. 21 DELL'ACCORDO.

PARTE SECONDA TITOLI E CRITERI DI VALUTAZIONE PER LA FORMAZIONE DELLE GRADUATORIE DI CUI ALL'ART. 21 DELL'ACCORDO. ALLEGATO A PARTE SECONDA TITOLI E CRITERI DI VALUTAZIONE PER LA FORMAZIONE DELLE GRADUATORIE DI CUI ALL'ART. 21 DELL'ACCORDO. TITOLI ACCADEMICI VOTO DI LAUREA Medici Specialisti ambulatoriali, Odontoiatri,

Dettagli

ESENZIONI PER CONDIZIONE ECONOMICA ED ETA

ESENZIONI PER CONDIZIONE ECONOMICA ED ETA Esenzione dalla spesa farmaceutica Tabella Riepilogativa - Modalità di compilazione della a partire dal 1 luglio 2011 ESENZIONI PER CONDIZIONE ECONOMICA ED ETA a carico Esenzione Totale e quota E03 E04

Dettagli

Allegato B - dotazione organica.xls. criteri di costruzione della dotazione organica (per unità operativa)

Allegato B - dotazione organica.xls. criteri di costruzione della dotazione organica (per unità operativa) rideterminazione della dotazione organica ALLEGATO 1 ALLEGATO 2 ALLEGATO 3 struttura organizzativa criteri di costruzione della dotazione organica (per unità operativa) riepilogo per macrostruttura ALLEGATO

Dettagli

L ospedale a misura di paziente: perché innovare, come innovare e, soprattutto, per arrivare dove?

L ospedale a misura di paziente: perché innovare, come innovare e, soprattutto, per arrivare dove? L ospedale a misura di paziente: perché innovare, come innovare e, soprattutto, per arrivare dove? Anna Prenestini SDA Bocconi Area Public Policy and Management 09 ottobre 2012 1 Un futuro da scrivere

Dettagli

COLF E BADANTI. Via Abruzzi, 3-00187 Roma tel. 06/8440761 - fax 06/42085830 caaf.nazionale@cisl.it www.caafcisl.it

COLF E BADANTI. Via Abruzzi, 3-00187 Roma tel. 06/8440761 - fax 06/42085830 caaf.nazionale@cisl.it www.caafcisl.it COLF E BADANTI Lo sportello Colf e Badanti del Caf Cisl nasce per fornire alle famiglie tutta l assistenza necessaria per la gestione del rapporto di lavoro di colf, assistenti familiari, baby sitter,

Dettagli

Con la vaccinazione l influenza si allontana. La prevenzione dell influenza

Con la vaccinazione l influenza si allontana. La prevenzione dell influenza Con la vaccinazione l influenza si allontana La prevenzione dell influenza La vaccinazione antinfluenzale è il mezzo più efficace di protezione dalla malattia e di riduzione delle sue complicanze per le

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ASSISTENZA NON SANITARIA (ANS) NELLE AREE DI DEGENZA DEI PRESIDI OSPEDALIERI DELL AZIENDA USL DI RAVENNA

REGOLAMENTO PER L ASSISTENZA NON SANITARIA (ANS) NELLE AREE DI DEGENZA DEI PRESIDI OSPEDALIERI DELL AZIENDA USL DI RAVENNA REGOLAMENTO PER L ASSISTENZA NON SANITARIA (ANS) NELLE AREE DI DEGENZA DEI PRESIDI OSPEDALIERI DELL AZIENDA USL DI RAVENNA PREMESSA Il ricovero in ambiente ospedaliero rappresenta per la persona e la sua

Dettagli

LINEE GUIDA PER LE ATTIVITA' DI RIABILITAZIONE IN REGIONE CAMPANIA

LINEE GUIDA PER LE ATTIVITA' DI RIABILITAZIONE IN REGIONE CAMPANIA Giunta Regionale della Campania Assessorato alla Sanità Area Generale di Coordinamento Assistenza Sanitaria Settore Interventi a Favore di Fasce Socio-Sanitarie Particolarmente Deboli Servizio Riabilitazione

Dettagli

Elenco provvidenze nuova mutualità

Elenco provvidenze nuova mutualità Elenco provvidenze nuova mutualità Tipologia sussidio Importo erogato Periodicità del sussidio Documentazione da allegare Ricovero 15,00 al giorno (per massimo 20 giorni all anno) Ogni anno Certificato

Dettagli

Il Servizio sanitario regionale dell Emilia-Romagna e il nuovo welfare

Il Servizio sanitario regionale dell Emilia-Romagna e il nuovo welfare STRUTTURE, SPESA, ATTIVITÀ Il Servizio sanitario regionale dell Emilia-Romagna e il nuovo welfare PROGRAMMI LE STRUTTURE, LA SPESA, LE ATTIVITÀ AL 31.12.2008 I PROGRAMMI, I MODELLI ORGANIZZATIVI MODELLI

Dettagli

Il Presidente: GNUDI. Il Segretario: SINISCALCHI

Il Presidente: GNUDI. Il Segretario: SINISCALCHI intermedi di lavorazione del plasma, eccedenti i fabbisogni nazionali, al Þ ne di prevenirne la scadenza per mancato utilizzo, anche con recupero dei costi di produzione. 8. Per l attuazione di quanto

Dettagli

CONFERENZA STATO-REGIONI. Seduta del 20 dicembre 2001

CONFERENZA STATO-REGIONI. Seduta del 20 dicembre 2001 (rep.atti n. 1358 del 20 dicembre 2001) CONFERENZA STATO-REGIONI Seduta del 20 dicembre 2001 OGGETTO: Accordo tra il Ministro della salute, le Regioni e le Province autonome di Trento e Bolzano, sugli

Dettagli

La migliore assistenza nel Nuovo Ospedale Galliera per linee di attività a intensità di cura

La migliore assistenza nel Nuovo Ospedale Galliera per linee di attività a intensità di cura La migliore assistenza nel Nuovo Ospedale Galliera per linee di attività a intensità di cura INTRODUZIONE L obiettivo è fornire la migliore cura per i pazienti con il coinvolgimento di tutto il personale

Dettagli

L analisi dei villi coriali

L analisi dei villi coriali 12 L analisi dei villi coriali Testo modificato dagli opuscoli prodotti dal Royal College of Obstetricians and Gynaecologists dell Ospedale Guy s and St Thomas di Londra. www.rcog.org.uk/index.asp?pageid=625

Dettagli

DIPARTIMENTO TUTELA DELLA SALUTE E POLITICHE SANITARIE Allegato 8.6 8.6. Requisiti Specifici per l accreditamento delle Strutture di Genetica Medica

DIPARTIMENTO TUTELA DELLA SALUTE E POLITICHE SANITARIE Allegato 8.6 8.6. Requisiti Specifici per l accreditamento delle Strutture di Genetica Medica 8.6 Requisiti Specifici per l accreditamento delle Strutture di Genetica Medica 1 Premessa Qualità e sostenibilità economica sono le principali esigenze cui cerca di rispondere la concentrazione delle

Dettagli

DRG e SDO. Prof. Mistretta

DRG e SDO. Prof. Mistretta DRG e SDO Prof. Mistretta Il sistema è stato creato dal Prof. Fetter dell'università Yale ed introdotto dalla Medicare nel 1983; oggi è diffuso anche in Italia. Il sistema DRG viene applicato a tutte le

Dettagli

I Convegno di Neuroautoimmunità. Prato, Polo Universitario. 20-21 Febbraio 2015

I Convegno di Neuroautoimmunità. Prato, Polo Universitario. 20-21 Febbraio 2015 I Convegno di Neuroautoimmunità Prato, Polo Universitario 20-21 Febbraio 2015 PATROCINI RICHIESTI Patrocini richiesti Carissimi, Lettera dei Presidenti è con grande piacere che Vi invitiamo il 21 e 22

Dettagli

ECOPED 2011. Corso di Perfezionamento in Ecografia Pediatrica. PISTOIA 27-30 Giugno 2011

ECOPED 2011. Corso di Perfezionamento in Ecografia Pediatrica. PISTOIA 27-30 Giugno 2011 Gruppo di Studio di Ecografia Pediatrica Società Italiana di Pediatria Corso di Perfezionamento in Ecografia Pediatrica ECOPED 2011 PISTOIA 27-30 Giugno 2011 PROGRAMMA DOCENTI E TUTORS Giuseppe Atti Carlo

Dettagli

Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla

Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla Cagliari 4 dicembre 2012 Centro di ricerca FO.CU.S. Progetto di ricerca a supporto dei territori per l individuazione

Dettagli

GUIDA ALLE PRESTAZIONI SANITARIE - REGIME DI ASSISTENZA DIRETTA E REGIME RIMBORSUALE

GUIDA ALLE PRESTAZIONI SANITARIE - REGIME DI ASSISTENZA DIRETTA E REGIME RIMBORSUALE GUIDA ALLE PRESTAZIONI SANITARIE - REGIME DI ASSISTENZA DIRETTA E REGIME RIMBORSUALE La presente guida descrive le procedure operative che gli Assistiti dovranno seguire per accedere alle prestazioni garantite

Dettagli

Il certificato nelle attività fisico-sportive in ambito non agonistico, linee guida della F.I.M.P. ad uso del pediatra convenzionato

Il certificato nelle attività fisico-sportive in ambito non agonistico, linee guida della F.I.M.P. ad uso del pediatra convenzionato F.I.M.P. Federazione Italiana Medici Pediatri Regione Veneto Il certificato nelle attività fisico-sportive in ambito non agonistico, linee guida della F.I.M.P. ad uso del pediatra convenzionato Il Codice

Dettagli

ESAME CON MEZZO DI CONTRASTO ORGANO-IODATO (TAC)

ESAME CON MEZZO DI CONTRASTO ORGANO-IODATO (TAC) OSPEDALE FATEBENEFRATELLI E OFTALMICO Azienda Ospedaliera di rilievo nazionale M I L A N O S.C. RADIOLOGIA Direttore Dott. G. Oliva ESAME CON MEZZO DI CONTRASTO ORGANO-IODATO (TAC) ESAMI DA ESEGUIRE (VALIDITA'

Dettagli

OPUSCOLO 21-11-2007 15:35 Pagina 1 CARTA DEI SERVIZI

OPUSCOLO 21-11-2007 15:35 Pagina 1 CARTA DEI SERVIZI OPUSCOLO 21-11-2007 15:35 Pagina 1 CARTA DEI SERVIZI OPUSCOLO 21-11-2007 15:35 Pagina 19 OPUSCOLO 21-11-2007 15:35 Pagina 2 Prefazione IL CAMMINO DELLA QUALITÀ Inps, come le altre pubbliche Amministrazioni

Dettagli

Indice Indice... 1 Oggetto... 1 Referenti regionali del progetto... 1 Scopo... 2 Il progetto Rete CUP regionale... 2 Premessa... 2 La situazione regionale... 2 Azienda Ospedaliera di Cosenza... 2 ASP di

Dettagli

Un anno di Open AIFA

Un anno di Open AIFA Il dialogo con i pazienti. Bilancio dell Agenzia Un anno di Open AIFA Un anno di Open AIFA. 85 colloqui, 250 persone incontrate, oltre un centinaio tra documenti e dossier presentati e consultati in undici

Dettagli

Attività di sorveglianza e controllo delle infezioni ospedaliere a livello aziendale: risultati di un indagine conoscitiva.

Attività di sorveglianza e controllo delle infezioni ospedaliere a livello aziendale: risultati di un indagine conoscitiva. Attività di sorveglianza e controllo delle infezioni ospedaliere a livello aziendale: risultati di un indagine conoscitiva. Mario Saia CIO: Normativa Italiana Circolare Ministeriale 52/1985 Lotta contro

Dettagli

COMUNITA SOL LEVANTE Carta dei Servizi 2010/2012

COMUNITA SOL LEVANTE Carta dei Servizi 2010/2012 COMUNITA SOL LEVANTE Carta dei Servizi 2010/2012 La Sol Levante nasce nel 1998 per dare una risposta alle esigenze delle persone, di ogni fascia d età, affette da disagio psichico e con problematiche in

Dettagli

SJ. /.;j.,/!1f l.9-,ç; Prot. D.3Wledel

SJ. /.;j.,/!1f l.9-,ç; Prot. D.3Wledel SJ. '. :! I. l i,... ". ' ~i"ne 'Cumj'oniu f/$eddén&e Prot. D.3Wledel /.;j.,/!1f l.9-,ç; Ai Commissari Straordinari delle Aziende Sanitarie Locali Ai Direttori Generali delle Aziende Ospedaliere Ai Direttori

Dettagli

Invalido dal 33% al 73%

Invalido dal 33% al 73% Invalido dal 33% al 73% Definizione presente nel verbale: "Invalido con riduzione permanente della capacità lavorativa in misura superiore ad 1/3 (art. 2, L. 118/1971)". Nel certificato può essere precisata

Dettagli

Dipartimento di Sanità Pubblica: i dati di attività del 2014

Dipartimento di Sanità Pubblica: i dati di attività del 2014 Conferenza Stampa Dipartimento di Sanità Pubblica: i dati di attività del 2014 Lunedì 6/07/2015 ore 11.00 Sala Riunioni - Direzione Generale AUSL Strada del Quartiere 2/A - Parma Alla Conferenza Stampa

Dettagli

LA GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA

LA GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA Delibera di Giunta - N.ro 1999/1378 - approvato il 26/7/1999 Oggetto: DIRETTIVA PER L' INTEGRAZIONE DI PRESTAZIONI SOCIALI E SANITARIE ED A RILIEVO SANITARIO A FAVORE DI ANZIANI NON AUTOSUFFICIENTI ASSISTITI

Dettagli

RAZIONALE OBIETTIVI DIDATTICI

RAZIONALE OBIETTIVI DIDATTICI RAZIONALE L Iperplasia Prostatica Benigna (IPB), a causa dell elevata prevalenza e incidenza, in virtù del progressivo invecchiamento della popolazione maschile, e grazie alla disponibilità di adeguati

Dettagli

PRESENTAZIONE. Antonella Guida Direttore Responsabile

PRESENTAZIONE. Antonella Guida Direttore Responsabile PRESENTAZIONE Il Distretto Sanitario è il luogo delle cure quotidiane perché in esso viene fornita tutta l assistenza non ospedaliera, dall ambulatoriale alla domiciliare, passando per l assistenza integrata

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. 2013 a tutt oggi ASL Cagliari

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. 2013 a tutt oggi ASL Cagliari O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Alessandra Aste Indirizzo VIA IS MIRRIONIS 92, 09121 CAGLIARI Telefono 070 6095934 3346152648 Fax 0706096059

Dettagli

Informazione per persone che soggiornano temporaneamente in Svizzera e che sono assicurate in forma pubblica in uno stato UE o AELS.

Informazione per persone che soggiornano temporaneamente in Svizzera e che sono assicurate in forma pubblica in uno stato UE o AELS. Informazione per persone che soggiornano temporaneamente in Svizzera e che sono assicurate in forma pubblica in uno stato UE o AELS. Gettiamo dei ponti Istituzione comune LAMal Gibelinstrasse 25 casella

Dettagli