CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER LA FORNITURA BIENNALE DI MATERIALE SPECIFICO PER GASTROENTEROLOGIA

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER LA FORNITURA BIENNALE DI MATERIALE SPECIFICO PER GASTROENTEROLOGIA"

Transcript

1 Gestione Approvvigionamenti CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER LA FORNITURA BIENNALE DI MATERIALE SPECIFICO PER GASTROENTEROLOGIA U.O. GESTIONE APPROVVIGIONAMENTI: Responsabile unico del procedimento Dr.ssa Maria Grazia Simonetta Tel Ufficio gare per informazioni: Sig.a Luisa Farina Tel Azienda ospedaliera Ospedale di Circolo e Fondazione Macchi Polo universitario di rilievo nazionale e ad alta specializzazione Regione Lombardia Direzione e sede viale Borri Varese tel fax P.Iva e C.F.: Gestione Approvvigionamenti Ospedale di Circolo Fondazione Macchi viale Borri Varese tel fax

2 INDICE: PARTE I - DEFINIZIONI GENERALI E OGGETTO DELL'APPALTO... 4 CAPO I DEFINIZIONI GENERALI... 4 Art. 1 (Definizioni)... 4 Art. 2 (Normativa di riferimento)... 4 CAPO II OGGETTO DELL APPALTO... 4 Art. 3 (Oggetto dell appalto)... 4 Art. 4 (Durata dell appalto) Art. 5 (Importo presunto) Art. 6 (Quinto d obbligo) Art. 7 (Spostamenti di consumo dei prodotti aggiudicati) Art. 8 (Aggiornamento tecnologico) Art. 9 (Difetti ed imperfezioni) Art. 10 (Sostituzione materiale) Art. 11 (Divieto di rinnovazione tacita) CAPO III FORME DI ACQUISTO Art. 12 (Estensione del contratto) Art. 13 (Convenzioni) PARTE II DISCIPLINARE DI GARA CAPO I MODALITA DI SCELTA DEL CONTRAENTE Art. 14 (Procedura e criterio di aggiudicazione) CAPO II REQUISITI DI AMMISSIBILITA ALLA GARA Art. 15 (Requisiti richiesti) Art. 16 (Requisiti di ordine generale) CAPO III DOCUMENTI RICHIESTI A CORREDO DELL OFFERTA Art. 17 (Tipologia della documentazione) Art. 18 (Impegno alla riservatezza) Art. 19 (Riserva di verifica del contenuto delle dichiarazioni autocertificate) Art. 20 (Falsità delle dichiarazioni) CAPO IV MODALITÀ DI COMPILAZIONE DELL OFFERTA Art. 21 (Modalità di presentazione dell offerta) Art. 22 (Compilazione dell offerta economica) Art. 23 (Validità dell offerta) CAPO V MODALITÀ DI SVOLGIMENTO DELLA GARA Art. 24 (Seduta di gara) Art. 25 (Presenza dei soggetti candidati) Art. 26 (Aggiudicazione) Art. 27 (Pari offerta Offerte contrastanti) Art. 28 (Verbale di gara) Art. 29 (Cause espresse di esclusione) PARTE III RAGGRUPPAMENTO DI IMPRESE CAPO I PARTECIPAZIONE E COSTITUZIONE Art. 30 (Costituzione del raggruppamento di imprese) Art. 31 (Contenuti dell atto di costituzione) Art. 32 (Concorrenza sleale) PARTE IV CAUZIONE E GARANZIE FIDEIUSSORIE CAPO I CAUZIONE PROVVISORIA Art. 33 (Cauzione provvisoria) CAPO II CAUZIONE DEFINITIVA Art. 34 (Cauzione definitiva) Art. 35 (Importo cauzione definitiva) Art. 36 (Periodo di validità della cauzione definitiva) Art. 37 (Clausola espressa) PARTE V AGGIUDICAZIONE CAPO I ADEMPIMENTI SOGGETTO AGGIUDICATARIO Art. 38 (Mancata sottoscrizione del verbale di aggiudicazione) Art. 39 (Spese di registrazione) Art. 40 (Documentazione del soggetto aggiudicatario) PARTE VI PREZZI E PAGAMENTI CAPO I PREZZI E PAGAMENTI Art. 41 (Prezzi) Art. 42 (Adeguamento dei prezzi)... 43

3 Art. 43 (Modalità e termini di pagamento) Art. 44 (Modalità di fatturazione) Art. 45 (Tracciabilità dei flussi finanziari) Art. 46 (Cessione dei crediti derivanti dal contratto) Art. 47 (Clausola limitativa della proponibilità di eccezioni) Art. 48 (Fatturazione e liquidazione a favore di ATI) Art. 49 (Tesoreria dell Azienda Ospedaliera Ospedale di Circolo e Fond. Macchi) PARTE VII OBBLIGAZIONI CONTRATTUALI CAPO I INADEMPIENZE E PENALITÀ Art. 50 (Inadempienze) Art. 51 (Penalità) Art. 52 (Clausola risolutiva espressa ex art c.c.) Art. 53 (Acquisti sul libero mercato) PARTE VIII TRASPARENZA AMMINISTRATIVA E DIRITTO D ACCESSO CAPO I - ACCESSO AI DOCUMENTI Art. 54 (Riconoscimento del diritto di accesso) Art. 55 (Forma per l esercizio del diritto di accesso) Art. 56 (Incompletezza o irregolarità della domanda) Art. 57 (Accoglimento della domanda) Art. 58 (Rilascio delle copie autenticate) Art. 59 (Differimento dell accesso) Art. 60 (Rifiuto dell accesso) CAPO II DISPOSIZIONI DI SEMPLIFICAZIONE PER LA PARTECIPAZIONE DELLE IMPRESE ALLE PROCEDURE DI GARE PUBBLICHE Art. 61 (Sostituzione delle certificazioni amministrative) Art. 62 (Integrazioni e accertamenti d ufficio) Art. 63 (Certificazioni a corredo delle offerte) Art. 64 (Trattamento dei dati personali) Art. 65 (Foro competente) Art. 66 (Codice Etico) PARTE IX - DISCIPLINARE TECNICO E MODALITA DI ESECUZIONE DELL APPALTO CAPO I DISCIPLINARE TECNICO Art. 67 (Campionatura) Art. 68 (Quantitativi e caratteristiche della fornitura) Art. 69 (Periodo di prova) Art. 70 (Consegna)... 50

4 PARTE I - DEFINIZIONI GENERALI E OGGETTO DELL'APPALTO CAPO I DEFINIZIONI GENERALI Art. 1 (Definizioni) Nel testo del presente Capitolato Speciale d'appalto valgono le seguenti definizioni: a) AO. Per AO si intende l Azienda Ospedaliera. b) Soggetto candidato. Per soggetto candidato si intende una qualsiasi impresa che partecipa alla presente gara sia in forma singola sia in forma associata. c) Soggetto aggiudicatario. Per soggetto aggiudicatario si intende quel soggetto candidato risultato aggiudicatario dell appalto secondo le modalità di cui al presente capitolato. d) Soggetto escluso. Per soggetto escluso si intende quel soggetto candidato escluso dalla partecipazione alla gara perché non in possesso dei requisiti minimi richiesti o che abbia prodotto una documentazione incompleta o non conforme tale da comportare, a norma del presente capitolato, l esclusione dalla gara. e) Legale rappresentante. Si definisce legale rappresentante del soggetto candidato qualsiasi persona che ha il potere di rappresentanza del soggetto candidato. Legale rappresentante del raggruppamento di imprese è il legale rappresentante dell impresa mandataria quale risulta dall atto di costituzione del raggruppamento medesimo. Art. 2 (Normativa di riferimento) Il presente appalto è regolato oltre che dal presente Capitolato Speciale d'appalto: a) da RR.DD. 18 novembre 1923 n e 23 maggio 1924 n. 827; b) dal D.LGS n. 163 e ss.mm.ii. CAPO II OGGETTO DELL APPALTO Art. 3 (Oggetto dell appalto) Il presente Capitolato Speciale d Appalto ha per oggetto la fornitura di materiale specifico per gastroenterologia occorrente a questa Azienda Ospedaliera, per un importo complessivo presunto di spesa per il biennio di Euro ,00 IVA esclusa. La presente fornitura è suddivisa in nr. 55 lotti. Di seguito vengono esplicitate per ciascun lotto le caratteristiche tecniche, il fabbisogno presunto, e l importo a base di gara. E possibile partecipare per uno o più lotti. Le caratteristiche tecniche esplicitate nel presente capitolato non sono tassative, ma descrittive dei prodotti utilizzati e/o del livello di qualità richiesto. L impresa concorrente potrà pertanto proporre dispositivi con caratteristiche equiparabili. CARATTERISTICHE TECNICHE Lotto n. 1: importo presunto ,00 Iva esclusa Codice CIG Importo contribuzione AVCP: NON DOVUTO

5 Sacca di raccolta espirato per Breath test al lattosio: N. 300 Sacca in laminato munita di raccordo per sacchetto pluriuso (varie misure anche pediatriche) N. 700 Sacchetto monouso per raccolta espirato volume minimo N. 700 Boccaglio monouso in varie misure.(anche pediatriche) La Ditta aggiudicataria dovrà fornire: filtri blocca batteri, valvole, gas di riferimento, rubinetti, essiccatori, essicanti etc. compatibili con apparecchiatura Quintron per dosaggio espirato Lotto n. 2: importo presunto ,00 Iva esclusa Codice CIG Importo contribuzione AVCP: NON DOVUTO N. 150 Legatore emorroidario monuoso ad aspirazione costituito da impugnatura ergonomica e grilletto di comando espulsione anello elastico provvisto di balestro di richiamo, ampio cilindro per il contenimento del nodulo cono anellini, in materiale plastico, munito di elastici Lotto n. 3: importo presunto ,00 Iva esclusa Codice CIG E3B Importo contribuzione AVCP: NON DOVUTO N. 80 Ph metro bicanalare monouso: sondino con due rilevatori posti a distanza di 15cm con rilevatore in antimonio, in materiale plastico monouso, compatibile con apparecchiatura Digitrapper Ph 200 Medtronic Lotto n. 4: importo presunto ,00 Iva esclusa Codice CIG C43 Importo contribuzione AVCP: NON DOVUTO N. 150 Catetere per manometria anorettale con 4 canali radiali e palloncino di circa 3,5 cm. monouso Compatibile con tutte le apparecchiature manometriche a perfusione Lotto n. 5: importo presunto ,00 Iva esclusa Codice CIG Importo contribuzione AVCP: NON DOVUTO N. 50 Catetere per manometria esofagea a 6 lumi di cui 3 radiali a 120 e 3 disposti a distanza di 5 cm prossimalmente, monouso

6 Compatibilmente con tutte le apparecchiature manometriche a perfusione Lotto n. 6: importo presunto ,00 Iva esclusa Codice CIG E18 Importo contribuzione AVCP: NON DOVUTO N. 40 Protesi esofagea metallica, sterile monouso, ricoperta, ad auto espansione, completa di introduttore, riposizionabile, misure varie Lotto n. 7: importo presunto ,00 Iva esclusa Codice CIG A7A Importo contribuzione AVCP: NON DOVUTO N. 15 Protesi esofagea metallica, sterile monouso, rimovibile, ad auto espansione, completa di introduttore, misure varie Lotto n. 8: importo presunto ,00 Iva esclusa Codice CIG Importo contribuzione AVCP: NON DOVUTO N. 10 Protesi enterale metallica non TTS, sterile monouso, ad espansione, completa di introduttore, misure e calibri vari Lotto n. 9: importo presunto ,00 Iva esclusa Codice CIG D6 Importo contribuzione AVCP: NON DOVUTO N. 40 Protesi enterale metallica TTS, sterile monouso, ad espansione, completa di introduttore, misure e calibri vari Lotto n. 10: importo presunto ,00 Iva esclusa Codice CIG Importo contribuzione AVCP: NON DOVUTO N. 300 Spingitore per posizionamento di protesi singole da 7/10/12/ Fr., in materiale plastico munito di repere metallico in punta

7 Lotto n. 11: importo presunto ,00 Iva esclusa Codice CIG Importo contribuzione AVCP: NON DOVUTO N. 60 Cestello monouso per estrazione calcoli biliari, a 4 fili, completo di guaina con possibilità di inserzione filo guida, cestello di dimensioni variabili tra mm25/30 con manico ergonomico e possibilità di litotripsia Lotto n. 12: importo presunto. 500,00 Iva esclusa Codice CIG D Importo contribuzione AVCP: NON DOVUTO N. 10 Spazzolino sterile monouso per prelievo citologico delle vie biliari composto da catetere esterno lunghezza di almeno cm230 e spazzolino esterno estraibile, fornito di manico, possibilità inserzione filo guida Lotto n. 13: importo presunto. 850,00 Iva esclusa Codice CIG C Importo contribuzione AVCP: NON DOVUTO N. 5 Papillotomo ad ago, monouso, composto da guaina esterna ed ago interno retrattile Lotto n. 14: importo presunto. 500,00 Iva esclusa Codice CIG F Importo contribuzione AVCP: NON DOVUTO N. 2 Papillotomo tipo Billroth II, monouso, diametro catetere Fr.5, lunghezza cm200, filo di taglio mm15, lunghezza punta mm5. Lotto n. 15: importo presunto. 500,00 Iva esclusa Codice CIG A63 Importo contribuzione AVCP: NON DOVUTO N. 3 Catetere sterile monouso a palloncino per dilatazione stenosi delle vie biliari costituito da catetere della lunghezza totale di almeno cm 200, dotato nella parte distale di pallone gonfiabile di vario calibro; possibilità di inserzione di filo guida

8 Lotto n. 16: importo presunto. 300,00 Iva esclusa Codice CIG B4 Importo contribuzione AVCP: NON DOVUTO N. 5 Catetere cannula autoclavabile, da ERCP, punte diverse diametro cannula mm2,2, radiopaco, munito di reperi per la visualizzazione durante l esame Lotto n. 17: importo presunto ,00 Iva esclusa Codice CIG Importo contribuzione AVCP: NON DOVUTO 9109 N. 650 Papillotomo monouso doppio e triplo lume per papillotomia endoscopica con possibilità di inserzione del filo guida, lunghezza cutting-wire mm20/30 punte varie Lotto n. 18: importo presunto ,00 Iva esclusa Codice CIG A Importo contribuzione AVCP: NON DOVUTO N. 13 Protesi biliare metallica ad espansione, sterile monouso, radiopaca, fornita di sistema di applicazione costituto da protesi biliare ed applicatore con sistema di rilascio,con possibilità di introduzione del filo guida, misure e calibri vari, non ricoperta Lotto n. 19: importo presunto ,00 Iva esclusa Codice CIG DC7 Importo contribuzione AVCP: NON DOVUTO N. 5 Protesi biliare metallica ad espansione, rimovibile, sterile monouso, fornita di sistema di applicazione costituito da protesi biliare ed applicatore con sistema di rilascio, con possibilità di introduzione del filo guida, misure e calibri vari, ricoperta Lotto n. 20: importo presunto ,00 Iva esclusa Codice CIG A64 Importo contribuzione AVCP: NON DOVUTO

9 9151 N. 300 Protesi biliare: stent in polietilene radiopaco Fr ,5-12 sterile monouso, tipo Amsterdam, misure variabili Lotto n. 21: importo presunto ,00 Iva esclusa Codice CIG D Importo contribuzione AVCP: NON DOVUTO N. 30 Protesi biliare doppio pig tail: stent in polietilene radiopaco Fr sterile monouso misure variabili, fornito di doppio ricciolo uno nella parte prossimale ed uno nella parte distale Lotto n. 22: importo presunto ,00 Iva esclusa Codice CIG CE Importo contribuzione AVCP: NON DOVUTO N. 650 Filo guida sterile monouso con punta idrofilia radiopaca con superficie sterna isolata, tipo Jagwire, misure varie, lunghezza totale cm.450. Sensibilità alla torsione Lotto n. 23: importo presunto ,00 Iva esclusa Codice CIG EB2 Importo contribuzione AVCP: NON DOVUTO N. 300 Copriguida per posizionamento di protesi singole in materiale plastico provvisto nella parte distale di due reperi a distanza predefinita l uno dall altro Lotto n. 24: importo presunto ,00 Iva esclusa Codice CIG F5 Importo contribuzione AVCP: NON DOVUTO 9110 N. 250 Catetere a palloncino per estrazione di calcoli biliari costituito da catetere lunghezza di almeno cm210, Fr. variabili, diametro palloncino mm 10/15, sterile monouso Lotto n. 25: importo presunto ,00 Iva esclusa Codice CIG A3 Importo contribuzione AVCP: NON DOVUTO

10 N. 40 Dispositivo di legatura varici a banda multipla (con possibilità di effettuare plurime legature) Composto da: a) unità di legatura b) impugnatura con filo di rilascio c) dispositivo di fissaggio all endoscopio Lotto n. 26: importo presunto ,00 Iva esclusa Codice CIG D Importo contribuzione AVCP: NON DOVUTO 9140 N. 200 Spazzolino autoclavabile per canali endoscopi, lunghezza di almeno cm 230 pluriuso, fornito di setole o ventose nella parte distale Lotto n. 27: importo presunto ,00 Iva esclusa Codice CIG A5 Importo contribuzione AVCP: NON DOVUTO N. 40 Capsula per video endoscopia capsulare tipo M2APLUS compatibile con Datarecorder Rapid Applicazione e Workstation Given Imaging N. 40 in alternativa: Capsula per video endoscopia non compatibile con Datarecorder Rapid Applicazione e Workstation Given Imaging,ma corredata di sistema di registrazione e di lettura compatibile, fornito in uso gratuito. Per le specifiche tecniche vedasi Allegato B Lotto n. 28: importo presunto ,00 Iva esclusa Codice CIG Importo contribuzione AVCP: NON DOVUTO 9116/20 N. 150 Dilatatore pneumatico esofago/colon, sterile monouso, costituito da catetere lunghezza di almeno cm 240, munito nella parte distale di pallone gonfiabile, a due vie fornito di guida rigida compatibile con endoscopi con canale operativo di diametro fra mm 2,8 e mm 3,8 Lotto n. 29: importo presunto ,00 Iva esclusa Codice CIG Importo contribuzione AVCP: NON DOVUTO /4 N Ansa monouso per polipectomia diatermica (esagonale e/o ovale e/o ellissoidale) di varie dimensioni e misure dotate e non di dentini antiscivolamento per rimozione dei polipi sessili) costituita da ansa

11 metallica interna e da guaina esterna in materiale plastico, munita di manico ergonomico Lotto n. 30: importo presunto ,00 Iva esclusa Codice CIG BD0 Importo contribuzione AVCP: NON DOVUTO N. 80 Cestello per recupero polipi costituto da ansa sterile monouso lunghezza di almeno cm230, fornito di cestello all estremità distale per il recupero polipi o corpi estranei Lotto n. 31: importo presunto ,00 Iva esclusa Codice CIG B Importo contribuzione AVCP: NON DOVUTO 9135 N. 300 Pinza bioptica per colonscopia autoclavabile, a valve ovali fenestrate, con ago di riferimento, completo di manico, per canale operativo di diametro tra i 2,8 e i 3,2 mm, lunghezza totale della pinza cm 230 Lotto n. 32: importo presunto ,00 Iva esclusa Codice CIG C Importo contribuzione AVCP: NON DOVUTO 9134 N. 100 Pinza bioptica autoclavabile per gastroscopia, a valve fenestrate, con ago di riferimento, completa di manico, per canale operativo di diametro mm 2,8 lunghezza totale cm 180 Lotto n. 33: importo presunto ,00 Iva esclusa Codice CIG ADA Importo contribuzione AVCP: NON DOVUTO 9121 N. 150 Pinza bioptica monouso per colonscopia e gastroscopia a valve ovali e fenestrate, basculanti e non, con ago di riferimento, completa di manico per canale operativo di diametro variabile da 2,8 mm a 3,2 mm lunghezza totale variabile da cm 180 a cm 230 Lotto n. 34: importo presunto. 800,00 Iva esclusa Codice CIG A88 Importo contribuzione AVCP: NON DOVUTO

12 N. 5 Guida metallica autoclavabile per dilatatori esofagei, tipo Savary- Gilliard e Celestin, con punta flessibile a molla lunghezza Lotto n. 35: importo presunto ,00 Iva esclusa Codice CIG BD Importo contribuzione AVCP: NON DOVUTO N Iniettore da scleroterapia endoscopica (ago da sclerosi), sterile monouso, composto da guaina esterna e ago retrattile, lunghezza totale cm180/230, diametro dell ago variabile 0,5/0,7mm, impugnatura ergonomica Lotto n. 36: importo presunto ,00 Iva esclusa Codice CIG Importo contribuzione AVCP: NON DOVUTO N. 40 Distanziali per mucosectomia 1) Distanziali dritti senza bordo monouso morbidi 2) Distanziali obliqui senza bordo monouso morbidi 3) Distanziali obliqui rigidi con bordo monouso Per mucosectomia con ansa Lotto n. 37: importo presunto. 600,00 Iva esclusa Codice CIG ED6 Importo contribuzione AVCP: NON DOVUTO N. 20 Ansa da mucosectomia monouso crescent a filo sottile per taglio veloce Lotto n. 38: importo presunto ,00 Iva esclusa Codice CIG Importo contribuzione AVCP: NON DOVUTO N. 20 Dissettori per mucosectomia 1) Dissettore monouso con punta isolante a pallina 2) Dissettore monouso con punta ad uncino 3) Dissettore monouso con punta a triangolo

13 Lotto n. 39: importo presunto ,00 Iva esclusa Codice CIG Importo contribuzione AVCP: NON DOVUTO N. 20 Pinza elettrificata monouso per emostasi Lotto n. 40: importo presunto ,00 Iva esclusa Codice CIG D5F Importo contribuzione AVCP: NON DOVUTO N. 300 Tubo di ricambio a palloncino per gastrostomia, misure varie, sterile monouso, costituito da tubo in polietilene con nella parte distale un palloncino gonfiabile con aria o acqua; nella parte prossimale presenza di due vie, una a tenuta per il gonfiaggio del pallone e l altra per l introduzione dell alimentazione Lotto n. 41: importo presunto ,00 Iva esclusa Codice CIG AA Importo contribuzione AVCP: NON DOVUTO 9142 N. 300 Set sterile per applicazione percutanea di catetere per gastrostomia composto da tubo in silicone per alimentazione con fermo distale diametro Fr 20, guida metallica ricoperta in teflon, ago Seldinger, bisturi monouso, telo preforato, ansa, siringa 5 cc con ago, dispositivo di bloccaggio esterno, tappo connettore per alimentazione, tappi di ricambio Lotto n. 42: importo presunto ,00 Iva esclusa Codice CIG Importo contribuzione AVCP: NON DOVUTO 9143 N. 80 Bottone sterile monouso per sostituzione atraumatica di gastrostomia percutanea, composto da dispositivo a bottone di varie misure e vario diametro, sistema di tubi per alimentazione in bolo o continua Lotto n. 43: importo presunto ,00 Iva esclusa Codice CIG D3C Importo contribuzione AVCP: NON DOVUTO

14 N. 80 Misuratori per gastrostomia, gonfiabili a palloncino e non, forniti di scala graduata per la misurazione Lotto n. 44: importo presunto ,00 Iva esclusa Codice CIG C17 Importo contribuzione AVCP: NON DOVUTO N. 800 Dispositivo monouso per posizionamento di clip metalliche costituito da sistema di rilascio, fermo clip, facile dispositivo di montaggio o clip già montate pronte per l espulsione, lunghezza ansa da 180 a 230 di varie misure Lotto n. 45: importo presunto ,00 Iva esclusa Codice CIG A5 Importo contribuzione AVCP: NON DOVUTO N. 4 Dispositivo pluriuso per posizionamento clip metalliche composto da: - applicatore pluriuso (autoclavabile) con meccanismo di rotazione incorporato. Di lunghezza compresa fra 1650mm e 2300 mm N. 500 Clip di ricambio per applicatore pluriuso. Lunghezza braccio clip di diverse dimensioni; diversa angolazione dente braccio Lotto n. 46: importo presunto ,00 Iva esclusa Codice CIG Importo contribuzione AVCP: NON DOVUTO N. 500 Boccaglio in materiale plastico, monouso, con raccordo per ossigenoterapia e laccio per mantenimento di posizione, per esami endoscopici Lotto n. 47: importo presunto ,00 Iva esclusa Codice CIG Importo contribuzione AVCP: NON DOVUTO 9127 N. 15 Guida metallica in acciaio inossidabile rivestita in TFE,lunghezza cm 400/480 parte distale flessibile con o senza reperi

15 Lotto n. 48: importo presunto ,00 Iva esclusa Codice CIG F58 Importo contribuzione AVCP: NON DOVUTO N. 25 Ago per ultrasuoni, per eco endoscopia costituito da: guaina esterna con possibilità di regolazione, ago interno retrattile, siringa con blocca pistone e raccordo luer lock; calibro 22 e 25 G Lotto n. 49: importo presunto ,00 Iva esclusa Codice CIG A3 Importo contribuzione AVCP: NON DOVUTO N. 10 Ago da biopsia per eco endoscopia per istologia composta da: guaina di calibro fra i 4,2 e i 5,2 Fr, punta del mandrino smussa, estensione regolabile dell ago, siringa luer lock per aspirazione; calibro 19 e 22 G Lotto n. 50: importo presunto ,00 Iva esclusa Codice CIG D2 Importo contribuzione AVCP: NON DOVUTO N. 10 Ago per neurolisi del plesso celiaco Ago per eco endoscopia costituito da: guaina esterna, ago di calibro 20 G, con punta conica con fori laterali, retrattile con fermo distale Lotto n. 51: importo presunto ,00 Iva esclusa Codice CIG A Importo contribuzione AVCP: NON DOVUTO 9202 N. 80 Applicatore monouso di endo-loop per emostasi costituto da: guaina esterna di lunghezza di almeno 2300mm, loop premontato pronto all uso e manico integrato Lotto n. 52: importo presunto ,00 Iva esclusa Codice CIG Importo contribuzione AVCP: NON DOVUTO N. 30 Dilatatori pneumatici per acalasia monouso Compatibile con manometro MICROVASIVE

16 Lotto n. 53: importo presunto. 700,00 Iva esclusa Codice CIG F4 Importo contribuzione AVCP: NON DOVUTO N. 10 Dilatatore progressivo delle vie biliari, catetere di calibro progressivo radiopaco con possibilità di inserzione filo guida, monouso Lotto n. 54: importo presunto ,00 Iva esclusa Codice CIG D7 Importo contribuzione AVCP: NON DOVUTO N. 50 Dispositivo di gonfiaggio/sgonfiaggio dilatatori esofagei e colici compatibili con impugnatura di gonfiaggio Alliance II, composto da manometro e siringa luer-lock da 60ml Lotto n. 55: importo presunto. 800,00 Iva esclusa Codice CIG D61 Importo contribuzione AVCP: NON DOVUTO N. 10 Set sterile monouso per cateterismo naso biliare composto da: catetere di drenaggio di varie forme; Lunghezza cm 250, diametro fr 6/7 filo guida teflonato lunghezza di almeno cm 450 diametro 0,35 *************************** Qualità della fornitura - Caratteristiche generali I prodotti offerti devono essere rispondenti alle vigenti disposizioni legislative relative all autorizzazione alla produzione, alla importazione e alla commercializzazione e possedere marcatura CE; sterili, se richiesti tali, pertanto conformi alle norme di buona fabbricazione, ai requisiti stabiliti dalla FU XI ed. nonché alle norme sulle modalità e sui metodi di sterilizzazione; conformi al D.lvo 46 del 24/2/1997 e successive modifiche; iscritti al repertorio nazionale dei DM che deve esser specificato per ogni prodotto offerto analogamente al CND; latex free compreso confezionamento. La non osservanza dei requisiti sopra segnati comporterà l esclusione dalla gara. Per le specifiche tecniche Lotto n. 27 vedasi Allegato B. Garanzie di produzione Tutti i prodotti offerti dovranno essere realizzati in idonei impianti produttivi atti ad assicurare un livello qualitativo idoneo e costante, relativamente alla destinazione d uso del prodotto.

17 In particolare gli impianti, il processo produttivo e distributivo dovranno essere conformi alle norme ISO Confezionamento Tutti i prodotti dovranno essere confezionati in idonei imballaggi, dal singolo prodotto all imballaggio più esterno, tali che le caratteristiche e le prestazioni dei prodotti non vengano alterate durante il trasporto e l immagazzinamento per il periodo indicato. Il materiale di confezionamento deve essere resistente e di facile stoccaggio. I prodotti devono essere sterili e la confezione deve essere adatta al mantenimento della sterilità. Sull imballaggio esterno, sulla singola confezione minima indivisibile e sull etichetta del singolo prodotto devono essere riportate tutte le informazioni previste dalle normative vigenti e necessarie per garantire una utilizzazione corretta e sicura (anche mediante simboli), con particolare riferimento a: Denominazione del prodotto e misure Numero di codice del prodotto rilasciato dal fornitore e marchio CE Lotto e scadenza espressa in gg/mm/aa (eventuali codici prodotti analoghi ma in misure diverse non possono avere medesimo numero di lotto) Dicitura monouso, sterile e metodo di sterilizzazione e latex free Nome o ragione sociale e indirizzo del produttore o fornitore Destinazione d uso e modalità di impiego, avvertenze particolari per la conservazione del prodotto e la gestione del rischio. Sia sull imballaggio commerciale che sulla singola confezione deve esser messo in evidenza il numero di pezzi contenuto. Nella singola confezione o sopra la stessa dovranno esser presenti le istruzioni d uso in lingua italiana. Ogni singolo prodotto deve avere un etichetta conforme alla normativa vigente. I prodotti consegnati dovranno possedere validità residua non inferiore ai 3/4 della validità massima prevista. Art. 4 (Durata dell appalto) L appalto avrà la durata di anni 2 (due) a decorrere dal primo giorno del mese successivo all intervenutà esecutività del provvedimento di aggiudicazione. Art. 5 (Importo presunto) L importo complessivo presunto a base di gara per la fornitura di materiale specifico per gastroenterologia è pari a Euro ,00 IVA esclusa. Ai sensi della legge n. 123 del recante Misure in tema di tutela della salute e della sicurezza sul lavoro, questa Azienda ha effettuato la valutazione delle possibili interferenze e ha concluso che per il contratto in oggetto non esistono interferenze. I costi per evitare i rischi da interferenza sono pertanto pari a zero. Non sono ammesse, a pena di esclusione dalla gara, offerte in aumento sugli importi dei singoli lotti posti a base di gara. Il totale complessivo offerto per ciascun lotto dovrà essere comprensivo di tutto quanto previsto dal presente Capitolato Speciale d Appalto e degli oneri per la sicurezza a carico dell Impresa offerente, che dovranno essere indicati specificatamente ai sensi dell art. 86, comma 3 bis, del D.Lgs. n. 163/2006 e ss.mm.ii., in sede di offerta economica.

18 Art. 6 (Quinto d obbligo) Occorrendo in corso di esecuzione un aumento o una diminuzione della fornitura, il soggetto aggiudicatario è obbligato ad assoggettarvisi fino alla concorrenza del quinto dell appalto alle stesse condizioni del contratto. Oltre tale limite il soggetto aggiudicatario ha il diritto, se lo richiede, alla risoluzione del contratto. In questo caso la risoluzione si verifica di diritto quando il soggetto aggiudicatario dichiara all AO che di tale diritto intende valersi. Qualora il soggetto aggiudicatario non si avvalga di tale diritto è tenuto ad eseguire le maggiori o minori prestazioni richieste alle medesime condizioni contrattuali. Art. 7 (Spostamenti di consumo dei prodotti aggiudicati) I fabbisogni biennali sono puramente indicativi; pertanto l Impresa aggiudicataria dovrà consegnare le quantità e le tipologie effettivamente necessarie e richieste dall Azienda senza muovere eccezioni di sorta, per maggiori o minori quantità richieste nel corso della fornitura. In presenza di spostamenti di consumo di prodotti aggiudicati allo stesso fornitore, l AO si riserva di utilizzare le disponibilità derivate da minori consumi per la copertura di maggiori consumi senza atti formali di modifica contrattuale, se non la comunicazione di tali spostamenti in sede di ordinativo, ciò nei limiti delle vigenti disposizioni di legge. Art. 8 (Aggiornamento tecnologico) Qualora durante l esecuzione del contratto, l impresa aggiudicataria introduca in commercio nuovi dispositivi analoghi a quelli oggetto della fornitura che presentino migliori o uguali caratteristiche di rendimento e funzionalità, dovrà proporli alle medesime condizioni negoziali, in sostituzione parziale o totale di quelli aggiudicati, previa valutazione qualitativa da parte dell Azienda, fornendo a tal fine la necessaria documentazione. L AO avrà la facoltà di accettare o rifiutare quanto proposto. Nel caso in cui tale sostituzione totale o parziale sia accettata e/o richiesta dall Azienda, l Impresa dovrà fornire adeguato corso di aggiornamento e quanto necessario per il corretto utilizzo. Art. 9 (Difetti ed imperfezioni) Il regolare utilizzo dei prodotti e la dichiarazione di presa in consegna non esonera comunque la ditta per eventuali difetti ed imperfezioni che non siano emersi al momento della consegna, ma vengano accertati al momento dell impiego. Nel caso in cui si manifestino frequenti vizi ed imperfezioni durante e/o successivamente all impiego, il fornitore ha l obbligo, a richiesta dell Amministrazione, di sottoporre a verifica, a proprie spese, i rimanenti pezzi della fornitura e sostituire contestualmente i lotti riferiti ai prodotti difettosi. Art. 10 (Sostituzione materiale) Nel caso in cui il fornitore non provveda all immediata sostituzione del materiale rifiutato al momento della consegna o che risulti difettoso durante l utilizzo o l impiego, l AO potrà acquisire direttamente dal libero mercato eguali quantità e qualità di merce, addebitando l eventuale differenza di prezzo alla ditta inadempiente, oltre alla rifusione di ogni altra spesa o danno. Allorché il materiale sia stato rifiutato e/o contestato per almeno tre volte, l AO avrà il diritto di procedere alla risoluzione del contratto. La risoluzione del contratto comporterà l incameramento del deposito cauzionale nonché il risarcimento dei maggiori danni subiti dall Azienda. Art. 11 (Divieto di rinnovazione tacita) E escluso ogni tacito rinnovo.

19 CAPO III FORME DI ACQUISTO Art. 12 (Estensione del contratto) Al fine di attivare modalità di acquisto a livello aggregato in attuazione dei principi sanciti dal Piano Socio Sanitario Regionale approvato con DCR n. 88 del , nonché dell allegato 3 alla DGR n. 937 del Consorzi e altre riunioni formalizzate, durante il periodo di vigenza contrattuale le Aziende sotto elencate, potranno procedere all acquisto dei prodotti aggiudicati con la presente procedura, al prezzo ottenuto in sede di gara. - Azienda Ospedaliera della Valtellina e della Valchiavenna - Azienda Ospedaliera della Provincia di Lecco - Azienda Ospedaliera Ospedale S. Anna di Como - Azienda Ospedaliera S. Antonio Abate di Gallarate - Azienda Ospedaliera Ospedale di Circolo di Busto Arsizio Pertanto, nel corso di validità del contratto sottoscritto con questa AO, ai soggetti aggiudicatari potrà essere richiesto di estendere la fornitura anche ad una o piu delle Aziende sopra elencate, alle medesime condizioni contrattuali di cui al presente Capitolato (fatte salve le specificità di ogni singola Azienda luoghi di consegna ecc.), sino ad un massimo del 200% del valore complessivo netto aggiudicato. La durata di quest ultima fornitura non potrà protrarsi oltre quella del contratto originario stipulato da questa AO, inclusa l eventuale proroga. Per il resto, questa AO resterà estranea in ordine ai patti che si stabiliranno tra fornitore e le Aziende Ospedaliere cui viene estesa la fornitura. In tal caso, il presente Capitolato Speciale d Appalto e le condizioni di aggiudicazione costituiscono unicamente il fondamento di un rapporto contrattuale autonomo tra fornitore e terzo interessato. Ogni ditta offerente dovrà obbligatoriamente dichiarare la disponibilità all adesione alle forme collettive d acquisto sopra descritte, mediante dichiarazione di accettazione/non accettazione di estensione contrattuale da inserire nella Busta A Documentazione amministrativa. Il fornitore non è obbligato ad accettare la richiesta di estensione. Art. 13 (Convenzioni) Qualora durante il periodo di vigenza contrattuale il sistema di convenzioni per l acquisto di beni e servizi delle Pubbliche Amministrazioni realizzato dal Ministero dell Economia e delle Finanze ai sensi dell art. 26 della Legge 488/99 (CONSIP), o dalla Centrale Regionale Acquisti, comprendesse anche le forniture di prodotti di cui alla presente gara, a condizioni più vantaggiose a seguito di aggiudicazioni di gare centralizzate disposte dalla CONSIP, l AO può richiedere la risoluzione del contratto, salvo che la ditta aggiudicataria non offra di adeguare la propria offerta rispetto a quella più vantaggiosa.

20 PARTE II DISCIPLINARE DI GARA CAPO I MODALITA DI SCELTA DEL CONTRAENTE Art. 14 (Procedura e criterio di aggiudicazione) La procedura di scelta del contraente è la procedura aperta di cui all art. 55 del D.Lgs. n. 163 del t.v.. L aggiudicazione avverrà per singolo lotto. Il criterio di aggiudicazione di ogni singolo lotto è quello dell offerta economicamente più vantaggiosa ex l art. 83 del D.Lgs. n. 163/2006 t.v.. Tutti i prezzi si intendono al netto dell IVA. L individuazione dell offerta economicamente più vantaggiosa sarà effettuata sulla base dei seguenti elementi di valutazione validi per ogni lotto e del punteggio massimo a fianco di ciascuno indicato: A) caratteristiche qualitative max punti 50/100 B) offerta economica max punti 50/100 Caratteristiche qualitative: il punteggio qualità a disposizione, pari a max 50 punti, che, insieme al punteggio economico, andrà a definire il punteggio totale, verrà attribuito sulla base dei criteri specifici per ciascun lotto, di seguito riportati: Lotto n. 1: - Possibilità di raccordo a boccaglio max p Possibilità di raccordo a sacchetto di plastica monouso max p Qualità del sacchetto in plastica monouso max p. 20 Lotto n. 2: - Facilità di carico degli anellini sul cono max p Facilità del sistema di espulsione max p Facile adattabilità degli elastici al cono di inserzione max p. 15 Lotto n. 3: - Atraumaticità della punta distale max p Flessibilità max p. 25 Lotto n. 4: - Flessibilità max p Atraumaticità max p. 25 Lotto n. 5: - Flessibilità max p Atraumaticità max p. 25 Lotto n. 6: - Elasticità e resistenza alla deformazione max p Completezza di auto espansione max p Maneggevolezza e controllo sul sistema di rilascio max p. 20

21 Lotto n. 7: - Maneggevolezza e controllo sul sistema di rilascio max p Completezza di auto espansione max p Facilità di rimozione max p. 20 Lotto n. 8: - Elasticità e resistenza alla deformazione max p Completezza di auto espansione max p Manegevolezza del sistema di rilascio max p. 20 Lotto n. 9: - Elasticità e resistenza alla deformazione max p Completezza di auto espansione max p Manegevolezza del sistema di rilascio max p. 20 Lotto n. 10: - Rigidità dello spingitore max p Buona resistenza all uso max p Buona visualizzazione durante l esame max p. 15 Lotto n. 11: - Atraumaticità della parte distale max p Resistenza alla deformazione durante la litotripsia max p Flessibilità max p. 15 Lotto n. 12: - Flessibilità e accuratezza sul controllo del prelievo max p Facilità di estrazione dello spazzolino max p Maneggevolezza e scorrevolezza del filo guida max p. 15 Lotto n. 13: - Buon controllo sulla fuoriuscita dell ago max p Scorrevolezza dell ago max p Resistenza alla deformazione durante l uso max p. 15 Lotto n. 14: - Flessibilità e accuratezza del taglio max p Resistenza alla deformazione durante l uso max p Faciltà di iniezione del mezzo di contrasto max p. 15 Lotto n. 15: - Flessibilità della punta traumatica max p Facilità del passaggio nel canale endoscopico max p Validità del sistema di attacco per l insufflazione max p. 15 Lotto n. 16: - Radiopacità visibilità durante la scopia max p Flessibilità max p Resistenza alla deformazione durante l uso max p. 15

22 Lotto n. 17: - Flessibilità e accuratezza sul controllo di taglio max p Scorrevolezza del filo guida max p Facilità di iniezione del mezzo di contrasto dalla parte distale max p Resistenza alla deformazione durante l uso max p. 10 Lotto n. 18: - Facilità del sistema di rilascio max p Flessibilità, facilità all avanzamento max p Completezza dell autoespansione max p. 15 Lotto n. 19: - Facilità del sistema di rilascio max p Flessibilità,facilità all avanzamento max p Facilità di rimozione max p. 20 Lotto n. 20: - Ampiezza nella varietà delle dimensioni max p Resistenza alla deformazione durante l uso max p Radiopacità e buona visualizzazione durante e dopo il max p. 15 posizionamento Lotto n. 21: - Radiopacità e buona visualizzazione durante e dopo il max p. 15 posizionamento - Ampiezza nella varietà delle dimensioni max p Resistenza alla deformazione durante l uso max p. 20 Lotto n. 22: - Scorrevolezza della guida max p Resistenza del rivestimento idrofilico max p Resistenza alla deformazione durante l uso max p. 20 Lotto n. 23: - Rigidità max p Resistenza all uso max p Buona visualizzazione durante l esame max p. 20 Lotto n. 24: - Scorrevolezza attraverso l endoscopio max p Resistenza del pallone durante l uso max p Resistenza alla deformazione durante l uso max p Flessibilità max p. 10 Lotto n. 25: - Facilità di montaggio sull endoscopio max p Facilità di rilascio max p Possibilità di eseguire legature multiple max p. 15

23 Lotto n. 26: - Resistenza all uso max p Resistenza alla torsione max p Buona consistenza del sistema di spazzolaggio max p. 20 Lotto n. 27: - Campo di visione di almeno 140 max p Magnificazione di almeno1:8,dimensioni minime rilevabili a mm 0,1 max p Autonomia 6/8 ore con funzione di localizzazione max p. 15 Lotto n. 28: - Flessibilità della punta, atraumaticità max p Facilità di passaggio nel canale operativo prima e dopo la dilatazione max p Validità del sistema di attacco all insufflazione max p Capacità di distribuzione radiale della forza di dilatazione max p. 10 Lotto n. 29: - Flessibilità dell ansa max p Controllo sull ansa durante la procedura max p Scala graduata sul manico max p. 15 Lotto n. 30: - Flessibilità max p Atraumaticità della punta max p Facilità di rilascio del cestello max p. 20 Lotto n. 31: - Facilità di apertura in torsione max p Confortevolezza dell impugnatura max p Resistenza all uso max p Adeguatezza del campione prelevato max p. 20 Lotto n. 32: - Facilità di apertura in torsione max p Confortevolezza dell impugnatura max p Resistenza all uso max p Adeguatezza del campione prelevato max p. 20 Lotto n. 33: - Facilità di apertura in torsione max p Confortevolezza dell impugnatura max p Adeguatezza del campione prelevato max p. 20 Lotto n. 34: - Atraumaticità della punta max p Resistenza alla deformazione max p Resistenza alla torsione max p. 15

24 Lotto n. 35: - Accuratezza e facilità di penetrazione dell ago max p Facilità di controllo alla retrazione dell ago max p Resistenza alla deformazione durante l uso max p. 20 Lotto n. 36: - Compatibilità con endoscopi max p Trasparenza del materiale max p Tenuta sulla mucosa max p. 15 Lotto n. 37: - Elasticità dell ansa max p Compatibilità con distanziali (obliqui) max p Memoria elastica max p. 15 Lotto n. 38: - Buon isolamento max p Capacità di taglio max p Compatibilità con gli endoscopi max p. 15 Lotto n. 39: - Capacità di emostasi max p Possibilità di rotazione max p Capacità di distacco dalla mucosa dopo coagulazione max p Forma e apertura delle valve max p. 10 Lotto n. 40: - Posizionamento traumatico max p Resistenza nel tempo max p Tenuta del sistema di ancoraggio max p. 15 Lotto n. 41: - Flessibiltà del bottone di ancoraggio max p Atraumaticità del sistema di ancoraggio max p Facilità di inserimento della punta della sonda max p. 15 Lotto n. 42: - Resistenza nel tempo max p Tenuta dell ancoraggio esterno max p Dotazione di tubi di nutrizione max p. 15 Lotto n. 43: - Buona tenuta dell ancoraggio interno max p Facile lettura della scala graduata max p. 25 Lotto n. 44: - Facilità di rilascio max p Facilità d uso max p. 25

25 Lotto n. 45: - Facilità di montaggio e rilascio max p Resistenza alla deformazione max p Varietà di misure clip max p. 15 Lotto n. 46: - Possibilità di collegamento a fonte di ossigeno max p Possibilità di fissaggio con elastico max p Calibro variabile max p. 15 Lotto n. 47: - Scorrevolezza della guida max p Resistenza alla deformazione durante l uso max p Atraumaticità della parte distale max p. 20 Lotto n. 48: - Visualizzazione durante l emissione di ultrasuoni max p Regolazione fuoriuscita guaina-regolazione fuoriuscita ago con max p. 20 fermo - Manegevolezza del sistema max p Possibilità di raccolta plurimi campioni max p. 10 Lotto n. 49: - Visibilità agli ultrasuoni durante la procedura max p Adeguatezza del frustolo di tessuto prelevato max p Regolazione fuoriuscita dell ago con fermo max p Maneggevolezza max p. 20 Lotto n. 50: - Visualizzazione durante l utilizzo con ultrasuoni max p Regolazione fuoriuscita della guaina max p Regolazione fuoriuscita dell ago con fermo max p Maneggevolezza max p. 20 Lotto n. 51: - Facilità d uso del sistema di rilascio max p Atraumaticità del laccio max p Buona tenuta del laccio max p. 15 Lotto n. 52: - Rigidità del pallone max p Tenuta della pressione max p Uniformità di dilatazione max p Varie dimensioni max p. 10 Lotto n. 53: - Progressività di calibro max p Radiopacità visibilità durante la scopia max p Atraumaticità della punta max p. 10

26 - Scorrevolezza del filo guida max p. 10 Lotto n. 54: - Resistenza all uso max p Buona tenuta dei parametri desiderati max p. 25 Lotto n. 55: - Resistenza alla deformazione max p Varietà di forme max p Scorrevolezza nell endoscopio durante l introduzione max p Mantenimento della forma di rilascio max p. 20 La somma dei punteggi ottenuti per ciascun criterio di valutazione qualità/lotto darà origine al punteggio qualitativo totale, per un massimo di 50 punti/lotto. Ai fini dell ammissione alla fase di valutazione economica le ditte dovranno aver ottenuto un punteggio qualità per ciascuno dei criteri di valutazione individuati per singolo lotto, pari ad almeno i 6/10 dei punti a disposizione, per un punteggio globale nell ambito di ogni lotto di almeno 30 punti. Allo scopo di garantire il corretto rapporto tra punteggi tecnici ed economici, così come stabilito dal presente articolo, qualora nessuna delle offerte presentate raggiunga il massimo punteggio tecnico, la Commissione di gara provvederà a riparametrare il totale ottenuto su base 50, assegnando 50 punti all Impresa che avrà conseguito il punteggio tecnico massimo e ricalcolando gli altri punteggi secondo una proporzionalità diretta, ovvero: Punteggio tecnico = 50 x P.ti tec. P.ti tec MAX ******* Offerta economica: verrà presa quale riferimento, per l attribuzione del punteggio più alto (50), l offerta contenente il miglior prezzo complessivo per singolo lotto; alle altre offerte verranno attribuiti punteggi inversamente proporzionali, applicando la seguente formula: prezzo: max 50 punti, da assegnare con il seguenti criterio: p = pm x Pm P In cui: p = punteggio da attribuire all offerta presa in considerazione pm = punteggio massimo attribuibile (punti 50) Pm = prezzo minore P = prezzo dell offerta presa in considerazione Non sono ammesse, a pena di esclusione dalla gara, offerte in aumento sugli importi dei singoli lotti posti a base di gara. Ciascun lotto sarà aggiudicato all Impresa che abbia ottenuto il punteggio complessivo, prezzo/qualità, più alto.

27 Si precisa che i calcoli relativi all attribuzione dei punteggi verranno eseguiti computando fino alla seconda cifra decimale. CAPO II REQUISITI DI AMMISSIBILITA ALLA GARA Art. 15 (Requisiti richiesti) Per la partecipazione alla presente gara il soggetto candidato deve possedere: a) requisiti di ordine generale e di idoneità professionale; b) adeguata capacità economica e finanziaria; c) adeguata capacità tecnica e professionale. Art. 16 (Requisiti di ordine generale) 1. Sono esclusi dalla partecipazione alle procedure di affidamento delle concessioni e degli appalti di lavori, forniture e servizi, né possono essere affidatari di subappalti, e non possono stipulare i relativi contratti i soggetti: a) che si trovano in stato di fallimento, di liquidazione coatta, di concordato preventivo, o nei cui riguardi sia in corso un procedimento per la dichiarazione di una di tali situazioni; b) nei cui confronti è pendente procedimento per l'applicazione di una delle misure di prevenzione di cui all'articolo 3 della legge 27 dicembre 1956, n o di una delle cause ostative previste dall'articolo 10 della legge 31 maggio 1965, n. 575; l'esclusione e il divieto operano se la pendenza del procedimento riguarda il titolare o il direttore tecnico, se si tratta di impresa individuale; il socio o il direttore tecnico se si tratta di società in nome collettivo, i soci accomandatari o il direttore tecnico se si tratta di società in accomandita semplice, gli amministratori muniti di poteri di rappresentanza o il direttore tecnico, se si tratta di altro tipo di società; c) nei cui confronti è stata pronunciata sentenza di condanna passata in giudicato, o emesso decreto penale di condanna divenuto irrevocabile, oppure sentenza di applicazione della pena su richiesta, ai sensi dell'articolo 444 del codice di procedura penale, per reati gravi in danno dello Stato o della Comunità che incidono sulla moralità professionale; è comunque causa di esclusione la condanna, con sentenza passata in giudicato, per uno o più reati di partecipazione a un'organizzazione criminale, corruzione, frode, riciclaggio, quali definiti dagli atti comunitari citati all'articolo 45, paragrafo 1, direttiva Ce 2004/18; l'esclusione e il divieto operano se la sentenza o il decreto sono stati emessi nei confronti: del titolare o del direttore tecnico se si tratta di impresa individuale; del socio o del direttore tecnico, se si tratta di società in nome collettivo; dei soci accomandatari o del direttore tecnico se si tratta di società in accomandita semplice; degli amministratori muniti di potere di rappresentanza o del direttore tecnico se si tratta di altro tipo di società o consorzio. In ogni caso l'esclusione e il divieto operano anche nei confronti dei soggetti cessati dalla carica nel triennio antecedente la data di pubblicazione del bando di gara, qualora l'impresa non dimostri di aver adottato atti o misure di completa dissociazione della condotta penalmente sanzionata; resta salva in ogni caso l'applicazione dell'articolo 178 del codice penale e dell'articolo 445, comma 2, del codice di procedura penale; d) che hanno violato il divieto di intestazione fiduciaria posto all'articolo 17 della legge 19 marzo 1990, n. 55; e) che hanno commesso gravi infrazioni debitamente accertate alle norme in materia di sicurezza e a ogni altro obbligo derivante dai rapporti di lavoro, risultanti dai dati in possesso dell'osservatorio; f) che, secondo motivata valutazione della stazione appaltante, hanno commesso grave negligenza o malafede nell'esecuzione delle prestazioni affidate dalla stazione appaltante che bandisce la

28 gara; o che hanno commesso un errore grave nell'esercizio della loro attività professionale, accertato con qualsiasi mezzo di prova da parte della stazione appaltante; g) che hanno commesso violazioni, definitivamente accertate, rispetto agli obblighi relativi al pagamento delle imposte e tasse, secondo la legislazione italiana o quella dello Stato in cui sono stabiliti; h) che nell'anno antecedente la data di pubblicazione del bando di gara hanno reso false dichiarazioni in merito ai requisiti e alle condizioni rilevanti per la partecipazione alle procedure di gara e per l'affidamento dei subappalti, risultanti dai dati in possesso dell'osservatorio; i) che hanno commesso violazioni gravi, definitivamente accertate, alle norme in materia di contributi previdenziali e assistenziali, secondo la legislazione italiana o dello Stato in cui sono stabiliti; l) che non presentino la certificazione di cui all'articolo 17 della legge 12 marzo 1999, n. 68, salvo il disposto del comma 2; m) nei cui confronti è stata applicata la sanzione interdittiva di cui all'articolo 9, comma 2, lettera c), del decreto legislativo dell'8 giugno 2001 n. 231 o altra sanzione che comporta il divieto di contrarre con la pubblica amministrazione compresi i provvedimenti interdittivi di cui all'articolo 36-bis, comma 1, del decreto-legge 4 luglio 2006, n. 223, convertito, con modificazioni, dalla legge 4 agosto 2006, n. 248; m-bis) nei cui confronti sia stata applicata la sospensione o la decadenza dell'attestazione SOA per aver prodotto falsa documentazione o dichiarazioni mendaci, risultanti dal casellario informatico; m-ter) di cui alla precedente lettera b) che, anche in assenza nei loro confronti di un procedimento per l applicazione di una misura di prevenzione o di una causa ostativa ivi previste, pur essendo stati vittime dei reati previsti e puniti dagli articoli 317 e 629 del codice penale aggravati ai sensi dell articolo 7 del decreto-legge 13 maggio 1991, n. 152, convertito, con modificazioni, dalla legge 12 luglio 1991, n. 203, non risultino aver denunciato i fatti all autorità giudiziaria, salvo che ricorrano i casi previsti dall articolo 4, primo comma, della legge 24 novembre 1981, n La circostanza di cui al primo periodo deve emergere dagli indizi a base della richiesta di rinvio a giudizio formulata nei confronti dell imputato nei tre anni antecedenti alla pubblicazione del bando e deve essere comunicata, unitamente alle generalità del soggetto che ha omesso la predetta denuncia, dal procuratore della Repubblica procedente all Autorità di cui all articolo 6, la quale cura la pubblicazione della comunicazione sul sito dell Osservatorio; m-quater) che si trovino, rispetto ad un altro partecipante alla medesima procedura di affidamento, in una situazione di controllo di cui all'articolo 2359 del codice civile o in una qualsiasi relazione, anche di fatto, se la situazione di controllo o la relazione comporti che le offerte sono imputabili ad un unico centro decisionale. 1-bis. I casi di esclusione previsti dal presente articolo non si applicano alle aziende o società sottoposte a sequestro o confisca ai sensi dell articolo 12-sexies del decreto-legge 8 giugno 1992, n. 306, convertito, con modificazioni, dalla legge 7 agosto 1992, n. 356, o della legge 31 maggio 1965, n. 575, ed affidate ad un custode o amministratore giudiziario o finanziario. 2. Il candidato o il concorrente attesta il possesso dei requisiti mediante dichiarazione sostitutiva in conformità alle disposizioni del d.p.r. 28 dicembre 2000, n. 445, in cui indica anche le eventuali condanne per le quali abbia beneficiato della non menzione. Ai fini del comma 1, lettera m-quater), i concorrenti allegano, alternativamente: a) la dichiarazione di non essere in una situazione di controllo di cui all'articolo 2359 del codice civile con nessun partecipante alla medesima procedura; b) la dichiarazione di essere in una situazione di controllo di cui all'articolo 2359 del codice civile e di aver formulato autonomamente l'offerta, con indicazione del concorrente con cui sussiste tale situazione; tale dichiarazione è corredata dai documenti utili a dimostrare che la situazione di controllo non ha influito sulla formulazione dell'offerta, inseriti in separata busta chiusa. La stazione appaltante esclude i concorrenti per i quali accerta che le relative offerte sono

Scheda A Domanda di partecipazione

Scheda A Domanda di partecipazione Procedura aperta per il servizio di tesoreria per il Consiglio regionale dell Abruzzo. CIG 6378273D60 La società rappresentata da nato a il residente a in C.F. in qualità di 1 denominazione/sede legale

Dettagli

MODELLO B - DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE E DELL ATTO DI NOTORIETA. Il sottoscritto... nato il. a...nella qualità di. dell impresa...

MODELLO B - DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE E DELL ATTO DI NOTORIETA. Il sottoscritto... nato il. a...nella qualità di. dell impresa... MODELLO B - DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE E DELL ATTO DI NOTORIETA Il sottoscritto... nato il. a...nella qualità di legale rappresentante... procuratore... dell impresa... con sede legale

Dettagli

- MODELLO A - DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA (resa ai sensi degli artt. 46 e 47, del D.P.R. 445/2000)

- MODELLO A - DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA (resa ai sensi degli artt. 46 e 47, del D.P.R. 445/2000) - MODELLO A - DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA (resa ai sensi degli artt. 46 e 47, del D.P.R. 445/2000) da sottoscriversi a cura di ciascuno dei soggetti individuati dall art. 38 D.Lgs. n.163/2006 e s.m.i. il

Dettagli

sottoscritto nato in qualità di titolare / legale rappresentante della Ditta con sede in via C.F.: P.lva N tel. n Fax CHIEDE

sottoscritto nato in qualità di titolare / legale rappresentante della Ditta con sede in via C.F.: P.lva N tel. n Fax CHIEDE AL COMUNE DI MAGIONE AREA SOCIO EDUCATIVA Piazza Frà Giovanni da Pian di Carpine, 16 06063 - MAGIONE (PG) DOMANDA DI AMMISSIONE ALLA GARA AD EVIDENZA PUBBLICA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO

Dettagli

ISTANZA DI PARTECIPAZIONE E DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE

ISTANZA DI PARTECIPAZIONE E DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE Mod. A Alla AMS srl Via dei Drappieri, snc 58043 - Castiglione della Pescaia (GR) Oggetto: Servizi assicurativi per Polizza RCT- RCO ISTANZA DI PARTECIPAZIONE E DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE

Dettagli

GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER IL PERIODO 1-1-2014 31-12-2018. DICHIARAZIONE UNICA DI POSSESSO DEI REQUISITI DI GARA

GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER IL PERIODO 1-1-2014 31-12-2018. DICHIARAZIONE UNICA DI POSSESSO DEI REQUISITI DI GARA MODULO B AL COMUNE DI BIOGLIO VIA VITTORIO EMANUELE II, 5 13841 BIOGLIO GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER IL PERIODO 1-1-2014 31-12-2018. DICHIARAZIONE UNICA DI POSSESSO DEI

Dettagli

Oggetto: sistema di qualificazione per imprese che producono e/o commercializzano autobus

Oggetto: sistema di qualificazione per imprese che producono e/o commercializzano autobus ( su carta intestata del soggetto richiedente ) alla TRASFER S.c.a r.l. Via Giovanni Da Palestrina, 63 63023 FERMO Italia Oggetto: sistema di qualificazione per imprese che producono e/o commercializzano

Dettagli

COMUNE DI GROTTAMMARE Via G. Marconi,50 63066 Grottammare (AP) - * P.IVA 00403440449

COMUNE DI GROTTAMMARE Via G. Marconi,50 63066 Grottammare (AP) - * P.IVA 00403440449 COMUNE DI GROTTAMMARE Via G. Marconi,50 63066 Grottammare (AP) - * P.IVA 00403440449 Bandiera Blu Fee 6^ Area Manutenzioni, Patrimonio e Tutela Ambientale MODELLO A) Spett.le COMUNE DI GROTTAMMARE Via

Dettagli

MODULO A COMUNICAZIONE E DICHIARAZIONE DEL LEGALE RAPPRESENTANTE CHE SOTTOSCRIVE L'OFFERTA (DA PRESENTARE NELLA BUSTA A ). Il sottoscritto...

MODULO A COMUNICAZIONE E DICHIARAZIONE DEL LEGALE RAPPRESENTANTE CHE SOTTOSCRIVE L'OFFERTA (DA PRESENTARE NELLA BUSTA A ). Il sottoscritto... MODULO A COMUNICAZIONE E DICHIARAZIONE DEL LEGALE RAPPRESENTANTE CHE SOTTOSCRIVE L'OFFERTA (DA PRESENTARE NELLA BUSTA A ). Il sottoscritto... in qualità di LEGALE RAPPRESENTANTE dell'impresa... Codice

Dettagli

ISTANZA DI PARTECIPAZIONE

ISTANZA DI PARTECIPAZIONE ISTANZA DI PARTECIPAZIONE MODELLO DI DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONI E DELL ATTO DI NOTORIETÀ (AI SENSI DEGLI ARTT.46 E 47 DEL D.P.R. N.445/2000), DA COMPILARE E SOTTOSCRIVERE DA PARTE DELL

Dettagli

FAC SIMILE DICHIARAZIONI DOMANDA DI PARTECIPAZIONE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI GESTIONE PNEUMATICI PER AUTOBUS

FAC SIMILE DICHIARAZIONI DOMANDA DI PARTECIPAZIONE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI GESTIONE PNEUMATICI PER AUTOBUS AZIENDA MOBILITÀ E TRASPORTI S.p.A. di GENOVA FAC SIMILE ZIONI DOMANDA DI PARTECIPAZIONE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI GESTIONE PNEUMATICI PER AUTOBUS 1/5 BANDO PUNTO III.2.1 - ZIONE LETTERA C) (REQUISITI

Dettagli

Il sottoscritto.. codice fiscale n. nato a provincia di...stato. il.autorizzato, nella qualità di. a rappresentare legalmente l'impresa:...

Il sottoscritto.. codice fiscale n. nato a provincia di...stato. il.autorizzato, nella qualità di. a rappresentare legalmente l'impresa:... allegato A. Alla Fondazione Montagna sicura - Montagne sûre Villa Cameron Località Villard de La Palud, 1 11013 Courmayeur (Ao) Oggetto: AVVISO DI INTERPELLO PER L AFFIDAMENTO IN COTTIMO FIDUCIARIO, MEDIANTE

Dettagli

FAC SIMILE DICHIARAZIONI DOMANDA DI PARTECIPAZIONE PER L AFFIDAMENTO SERVIZIO MENSA AZIENDALE

FAC SIMILE DICHIARAZIONI DOMANDA DI PARTECIPAZIONE PER L AFFIDAMENTO SERVIZIO MENSA AZIENDALE AZIENDA MOBILITÀ E TRASPORTI S.p.A. di GENOVA FAC SIMILE ZIONI DOMANDA DI PARTECIPAZIONE PER L AFFIDAMENTO SERVIZIO MENSA AZIENDALE 1/7 BANDO PUNTO III).2.1 - ZIONE LETTERA C) (REQUISITI DI CUI ALL ART

Dettagli

Il sottoscritto..., in qualità di Legale Rappresentante o Procuratore speciale dell impresa.., con sede legale in

Il sottoscritto..., in qualità di Legale Rappresentante o Procuratore speciale dell impresa.., con sede legale in A TPER SPA SISTEMA DI QUALIFICAZIONE DI ALLESTITORI DI IMPIANTI DI TELECONTROLLO, DI SISTEMI DI VALIDAZIONE DI TITOLI DI VIAGGIO, DI SISTEMI DI EMISSIONE TITOLI A BORDO, DI ISOLAMENTO SU FILOVEICOLI, DI

Dettagli

Il sottoscritto..., in qualità di Legale Rappresentante o Procuratore speciale dell impresa.., con sede legale in

Il sottoscritto..., in qualità di Legale Rappresentante o Procuratore speciale dell impresa.., con sede legale in A TPER SPA APPALTO PER LA FORNITURA DI SERVIZI DI PULIZIA LOCALI AD USO UFFICIO, SERVIZI IGIENICI, OFFICINA, AREE ESTERNE, PIAZZALI E RELATIVE PERTINENZE DA SVOLGERSI PRESSO I DEPOSITI OFFICINA DI TPER

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER AFFIDAMENTO DEI SERVIZI ASSICURATIVI A FAVORE DEL COMUNE DI IMPRUNETA DICHIARAZIONE UNICA

PROCEDURA APERTA PER AFFIDAMENTO DEI SERVIZI ASSICURATIVI A FAVORE DEL COMUNE DI IMPRUNETA DICHIARAZIONE UNICA MODULO A PROCEDURA APERTA PER AFFIDAMENTO DEI SERVIZI ASSICURATIVI A FAVORE DEL COMUNE DI IMPRUNETA DICHIARAZIONE UNICA (da presentare, in carta libera, da parte delle Società singole, Consorzi e Consorziate,

Dettagli

Importo del servizio. 2.343.276,00 IVA esclusa comprensivo di 7.500,00 per oneri della sicurezza non soggetti a ribasso. Il/la sottoscritto/a, nato/a

Importo del servizio. 2.343.276,00 IVA esclusa comprensivo di 7.500,00 per oneri della sicurezza non soggetti a ribasso. Il/la sottoscritto/a, nato/a Istanza di ammissione alla gara Legalizzare con marca da bollo da 14.62 Pagina 1 di 9 Spett.le Università degli Studi di Parma via Università n. 12 OGGETTO: AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA, SORVEGLIANZA

Dettagli

Il sottoscritto... nato/a a..il.. e residente a... in qualità di legale rappresentante, con la qualifica di dell impresa... CHIEDE

Il sottoscritto... nato/a a..il.. e residente a... in qualità di legale rappresentante, con la qualifica di dell impresa... CHIEDE DOMANDA DI PARTECIPAZIONE Timbro della Ditta ZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE E DI ATTO DI NOTORIETA (Art. 46 e 47 D.P.R. 28.12.2000 N. 445) (n.b. in caso di raggruppamento temporaneo o consorzio la

Dettagli

Unico Azionista. Dichiarazione unica. (ai sensi dell'art.47 D.P.R n.445/2000)

Unico Azionista. Dichiarazione unica. (ai sensi dell'art.47 D.P.R n.445/2000) Dichiarazione unica Ente aggiudicatore: Carbosulcis S.p.A Ufficio Appalti Miniera Monte Sinni c.a.p. 09010 Nuraxi figus (Gonnesa) (ai sensi dell'art.47 D.P.R n.445/2000) OGGETTO: Realizzazione Piano operativo

Dettagli

Via/piazza CHIEDE. CATEGORIA Descrizione lavori Classifica SOA Fino all importo di

Via/piazza CHIEDE. CATEGORIA Descrizione lavori Classifica SOA Fino all importo di Allegato 1 Istanza di ammissione alla gara e dichiarazioni (In bollo 1 ) Al Comune di Montespertoli Piazza del Popolo 1 50025 Montespertoli Il sottoscritto, nato/a a il, residente a, via, Codice Fiscale,

Dettagli

REGOLAMENTO Elenco elettronico degli operatori economici. Albo Fornitori

REGOLAMENTO Elenco elettronico degli operatori economici. Albo Fornitori REGOLAMENTO Elenco elettronico degli operatori economici Albo Fornitori INDICE ART. 1 PREMESSA 3 ART. 2 OGGETTO 3 ART. 3 STRUTTURA DELL ALBO 3 ART.4 REQUISITI PER L ISCRIZIONE 3 ART. 5 MODALITA DI ISCRIZIONE

Dettagli

DICHIARAZIONE ex. Art. 38 D.Lgs. 163/06 e s.m.i. ai sensi del D.P.R. 445/2000

DICHIARAZIONE ex. Art. 38 D.Lgs. 163/06 e s.m.i. ai sensi del D.P.R. 445/2000 ALLEGATO 1 DICHIARAZIONE ex. Art. 38 D.Lgs. 163/06 e s.m.i. ai sensi del D.P.R. 445/2000 Spett.le Il sottoscritto..nato a... il residente in..alla_via..... C.F.: in qualita di...... dell Impresa......

Dettagli

Il/la sottoscritto/a. nato/a a il. in qualità di (carica sociale) dell impresa ( denominazione e ragione sociale) DICHIARA

Il/la sottoscritto/a. nato/a a il. in qualità di (carica sociale) dell impresa ( denominazione e ragione sociale) DICHIARA OGGETTO: GARA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA - MINISTERO DELLA SALUTE - SEDE DI ROMA, LUNGOTEVERE RIPA N. 1. CIG 61681305E5 Il/la sottoscritto/a nato/a a il in qualità di

Dettagli

Il sottoscritto. nato il.. a... in qualità di dell Impresa... oppure dell Associazione no Profit. (specificare il tipo di associazione)

Il sottoscritto. nato il.. a... in qualità di dell Impresa... oppure dell Associazione no Profit. (specificare il tipo di associazione) DOMANDA DI AMMISSIONE PER PROCEDURA DI APPALTO DEL SERVIZIO DI GESTIONE DEL CENTRO SERVIZI TURISTICI DI FABRO e dichiarazione sostitutiva ai sensi del D.P.R. n. 445 del 28/12/2000. CIG 5460755594 Spett.le

Dettagli

COMUNE DI CREVALCORE Provincia di Bologna Area Tecnica - Servizio Lavori Pubblici Manutenzioni

COMUNE DI CREVALCORE Provincia di Bologna Area Tecnica - Servizio Lavori Pubblici Manutenzioni MOD. A bis Modulo Dichiarazioni relative al possesso dei requisiti di ordine generale da compilarsi da parte di ciascuna impresa consorziata individuata dal Consorzio quale esecutrice di lavori/servizi/forniture

Dettagli

ISTANZA DI AMMISSIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE UNICA

ISTANZA DI AMMISSIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE UNICA ISTANZA DI AMMISSIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE UNICA [EAV Srl] [Oggetto: Manutenzione ordinaria delle opere edili delle officine/depositi ed i capolinea della divisione trasporto automobilistico di EAV

Dettagli

ISTANZA DI PARTECIPAZIONE E DICHIARAZIONI DELL IMPRESA CONCORRENTE

ISTANZA DI PARTECIPAZIONE E DICHIARAZIONI DELL IMPRESA CONCORRENTE 1 Progetto Città della Scienza 2.0: nuovi prodotti e servizi dell economia della conoscenza finanziato dal MIUR a valere sulle risorse del Fondo Integrativo Speciale per la Ricerca (FISR) Delibera CIPE

Dettagli

APPALTO PER IL SERVIZIO DI PROGETTAZIONE, IMPLEMENTAZIONE ED AVVIO DEL SISTEMA GESTIONALE (ERP) ACQUISTATO DALLA SOCIETA SAP ITALIA S.P.

APPALTO PER IL SERVIZIO DI PROGETTAZIONE, IMPLEMENTAZIONE ED AVVIO DEL SISTEMA GESTIONALE (ERP) ACQUISTATO DALLA SOCIETA SAP ITALIA S.P. A TPER SPA APPALTO PER IL SERVIZIO DI PROGETTAZIONE, IMPLEMENTAZIONE ED AVVIO DEL SISTEMA GESTIONALE (ERP) ACQUISTATO DALLA SOCIETA SAP ITALIA S.P.A., NELLE AZIENDE DI TRASPORTO PUBBLICO LOCALE DI PERSONE

Dettagli

Modello A DICHIARAZIONE DEL LEGALE RAPPRESENTANTE/PROCURATORE CHE SOTTOSCRIVE L'OFFERTA (DA PRESENTARE NELLA BUSTA A ).

Modello A DICHIARAZIONE DEL LEGALE RAPPRESENTANTE/PROCURATORE CHE SOTTOSCRIVE L'OFFERTA (DA PRESENTARE NELLA BUSTA A ). Modello A DICHIARAZIONE DEL LEGALE RAPPRESENTANTE/PROCURATORE CHE SOTTOSCRIVE L'OFFERTA (DA PRESENTARE NELLA BUSTA A ). Il sottoscritto... in qualità di LEGALE RAPPRESENTANTE/PROCURATORE dell'impresa...

Dettagli

Dichiarazioni CIG 5806770A2F.

Dichiarazioni CIG 5806770A2F. Dichiarazioni CIG 5806770A2F. Il sottoscritto Nato il a In qualità di Dell Impresa Con sede legale in Tel. n. Fax n. Con codice fiscale n Con partita IVA n ai sensi degli articoli 46 e 47 del D.P.R. 28

Dettagli

Allegato 3. Spettabile Assemblea regionale siciliana Piazza Parlamento, 1 90134 Palermo (PA)

Allegato 3. Spettabile Assemblea regionale siciliana Piazza Parlamento, 1 90134 Palermo (PA) Allegato 3 Spettabile Assemblea regionale siciliana Piazza Parlamento, 1 90134 Palermo (PA) OGGETTO: Appalto di fornitura di componenti hardware e software ai fini dell'adeguamento del Sistema di Videosorveglianza

Dettagli

- DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DELL ATTO DI NOTORIETÀ E DI CERTIFICAZIONE- (D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445)

- DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DELL ATTO DI NOTORIETÀ E DI CERTIFICAZIONE- (D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445) Spett.le Associazione Trento RISE Ufficio Legale Legal Affairs Via Sommarive, 18 38123 Povo Trento Italy - DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DELL ATTO DI NOTORIETÀ E DI CERTIFICAZIONE- (D.P.R. 28 dicembre 2000,

Dettagli

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DELL ATTO DI NOTORIETA (Art. 46 e 47 del D.P.R. n. 445 del 28 dicembre 2000)

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DELL ATTO DI NOTORIETA (Art. 46 e 47 del D.P.R. n. 445 del 28 dicembre 2000) DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DELL ATTO DI NOTORIETA (Art. 46 e 47 del D.P.R. n. 445 del 28 dicembre 2000) Il sottoscritto, nato a (prov. ) il e residente a in Via

Dettagli

capitale sociale in durata della società data termine codice di attività OGGETTO SOCIALE:

capitale sociale in durata della società data termine codice di attività OGGETTO SOCIALE: MODELLO DI DICHIARAZIONE All AGENZIA INTERREGIONALE PER IL FIUME PO A.I.Po Ufficio Acquisti Via Garibaldi n. 75 43121 PARMA Oggetto: Iscrizione all Elenco degli operatori Economici per le forniture ed

Dettagli

FAC SIMILE DICHIARAZIONI AFFIDAMENTO DI SERVIZI DI PULIZIA AZIENDALI E ATTIVITÀ ACCESSORIE SUDDIVISI IN TRE SEPARATI LOTTI

FAC SIMILE DICHIARAZIONI AFFIDAMENTO DI SERVIZI DI PULIZIA AZIENDALI E ATTIVITÀ ACCESSORIE SUDDIVISI IN TRE SEPARATI LOTTI AZIENDA MOBILITÀ E TRASPORTI S.p.A. di GENOVA FAC SIMILE ZIONI AFFIDAMENTO DI SERVIZI DI PULIZIA AZIENDALI E ATTIVITÀ ACCESSORIE SUDDIVISI IN TRE SEPARATI LOTTI 1/9 BANDO PUNTO III).1.4 - ZIONE LETTERE

Dettagli

MODULO DI AUTOCERTIFICAZIONE (ai fini della compilazione del modulo leggere le avvertenze poste in calce allo stesso)

MODULO DI AUTOCERTIFICAZIONE (ai fini della compilazione del modulo leggere le avvertenze poste in calce allo stesso) All. n.1 Disciplinare di gara Alla cortese attenzione del Direttore Generale dell Azienda Ospedaliera Luigi Sacco di Milano MODULO DI AUTOCERTIFICAZIONE (ai fini della compilazione del modulo leggere le

Dettagli

Il sottoscritto... nato a il.. in qualità di

Il sottoscritto... nato a il.. in qualità di Alla Città metropolitana di Roma Capitale Servizio 6 Gestione Rifiuti - Dip.to IV Via Tiburtina 691 Tel. 06/67663373-3185 - 3197 Fax 06/67663336 Oggetto: Avviso pubblico avente ad oggetto Il sottoscritto....

Dettagli

GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DELLA SEDE DEL MINISTERO DELLA SALUTE UBICATA IN ROMA IN LUNGOTEVERE RIPA N.1. CIG: 4095868133.

GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DELLA SEDE DEL MINISTERO DELLA SALUTE UBICATA IN ROMA IN LUNGOTEVERE RIPA N.1. CIG: 4095868133. GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DELLA SEDE DEL MINISTERO DELLA SALUTE UBICATA IN ROMA IN LUNGOTEVERE RIPA N.1. CIG: 4095868133. Il/la sottoscritto/a nato/a a il in qualità di (carica sociale)

Dettagli

DICHIARO AI FINI DELLA PARTECIPAZIONE ALL APPALTO DI CUI SOPRA

DICHIARO AI FINI DELLA PARTECIPAZIONE ALL APPALTO DI CUI SOPRA APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI GESTIONE, MANUTENZIONE E RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA DEGLI IMPIANTI DI PUBBLICA ILLUMINAZIONE DEL COMUNE DI SAN VITO CHIETINO MODELLO 3 - dichiarazione unica sostitutiva

Dettagli

Allegato A 2. Alla S.A.S.I. SpA c.a. Coordinamento Operativo Via Zona Industriale n 5 66034 LANCIANO (CH)

Allegato A 2. Alla S.A.S.I. SpA c.a. Coordinamento Operativo Via Zona Industriale n 5 66034 LANCIANO (CH) Allegato A 2 DOMANDA DICHIARAZIONE PER L ISCRIZIONE NELL ALBO IMPRESE DI FIDUCIA PER L AFFIDAMENTO DI LAVORI MEDIANTE PROCEDURA NEGOZIATA OVVERO IN ECONOMIA - CLASSE DI IMPORTO: inferiore a 150.000,00

Dettagli

DICHIARA. che l Impresa è iscritta nel Registro delle Imprese della Camera di Commercio di.. per la seguente attività...

DICHIARA. che l Impresa è iscritta nel Registro delle Imprese della Camera di Commercio di.. per la seguente attività... Modello Dich.WiFi Al Comune di Monza "GARA ESPLORATIVA PROGETTO WIFI MONZA" Il sottoscritto nato a il Codice Fiscale residente nel Comune di Provincia Stato Via/Piazza n. nella sua qualità di dell Impresa

Dettagli

Allegati al bando di gara

Allegati al bando di gara Procedura ristretta per l'affidamento in appalto del servizio di trasmissione in streaming sulla rete Internet delle sedute dell'aula del Senato e di altri eventi di interesse in modalità diretta, archiviazione

Dettagli

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALLA PROCEDURA NEGOZIATA

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALLA PROCEDURA NEGOZIATA AUTOSERVIZI F.V.G. S.p.A. (ALLEGATO A) DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALLA PROCEDURA NEGOZIATA Spett. le Autoservizi F.V.G. S.p.A. - SAF Via del Partidor, n. 13 33100 UDINE ITALIA OGGETTO: SISTEMA DI QUALIFICAZIONE

Dettagli

FORNITURA A PIE D OPERA APPARECCHIATURE TECNICHE NUOVA CABINA ELETTRICA CENTRO SERVIZI DI PALMANOVA

FORNITURA A PIE D OPERA APPARECCHIATURE TECNICHE NUOVA CABINA ELETTRICA CENTRO SERVIZI DI PALMANOVA C.U.P.: I61B07000340005 C.I.G.: 0438423619 Via V. Locchi, 19-34123 Trieste SCHEDE FORNITURA A PIE D OPERA APPARECCHIATURE TECNICHE NUOVA CABINA Scheda 1 - Soggetto concorrente ; Scheda 1 bis - Associazioni

Dettagli

ALLEGATO 2 DICHIARAZIONE CUMULATIVA AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL DPR

ALLEGATO 2 DICHIARAZIONE CUMULATIVA AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL DPR ALLEGATO 2 DICHIARAZIONE CUMULATIVA AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL DPR 445/2000 (Nel caso di concorrenti costituiti da imprese associate temporaneamente o consorziate in Consorzio Ordinario - o da associarsi

Dettagli

CIG 01334839A5 MOD. 1 ISTANZA DI AMMISSIONE ALLA PROCEDURA DICHIARAZIONE UNICA

CIG 01334839A5 MOD. 1 ISTANZA DI AMMISSIONE ALLA PROCEDURA DICHIARAZIONE UNICA CIG 01334839A5 MOD. 1 ISTANZA DI AMMISSIONE ALLA PROCEDURA DICHIARAZIONE UNICA OGGETTO: Procedura aperta l affidamento dei lavori di ristrutturazione del Presidio Ospedaliero San Marcellino di Muravera.

Dettagli

COMUNICAZIONE E DICHIARAZIONE PER. Il sottoscritto... Nato a... il... C.F... Residente a...via...

COMUNICAZIONE E DICHIARAZIONE PER. Il sottoscritto... Nato a... il... C.F... Residente a...via... - 1 - MODELLO A COMUNICAZIONE E DICHIARAZIONE PER AVVISO PUBBLICO PER LA PREDISPOSIZIONE DI ELENCHI DI SOGGETTI INTERESSATI AL SERVIZIO DI INSEGNAMENTO DI ATTIVITA MOTORIE E NATATORIE ORGANIZZATE DALL

Dettagli

Allegato B Dichiarazione cumulativa - Assenza cause di esclusione e requisiti di partecipazione AVVALIMENTO (solo per ditta/impresa ausiliaria)

Allegato B Dichiarazione cumulativa - Assenza cause di esclusione e requisiti di partecipazione AVVALIMENTO (solo per ditta/impresa ausiliaria) f Allegato B Dichiarazione cumulativa - Assenza cause di esclusione e requisiti di partecipazione AVVALIMENTO (solo per ditta/impresa ausiliaria) Dichiarazioni dell impresa ausiliaria articolo 49, commi

Dettagli

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE E DELL ATTO DI NOTORIETA NECESSARIA PER L AMMISSIONE ALLA GARA. Il sottoscritto, nato il

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE E DELL ATTO DI NOTORIETA NECESSARIA PER L AMMISSIONE ALLA GARA. Il sottoscritto, nato il Allegato 3) ALLA COMUNITA MONTANA DELL ESINO FRASASSI VIA DANTE, 268 60044 FABRIANO (AN) OGGETTO: SERVIZIO DI PULIZIA e SANIFICAZIONE DEGLI UFFICI E DEI LOCALI DI COMPETENZA DELLA COMUNITA MONTANA DELL

Dettagli

DICHIARAZIONI PER LA PARTECIPAZIONE

DICHIARAZIONI PER LA PARTECIPAZIONE ALLEGATO A DICHIARAZIONI PER LA PARTECIPAZIONE Oggetto: Procedura aperta per il servizio di Tesoreria del Comune di Lezzeno (CO) per il periodo dal 01/01/2010 AL 31/12/2018 Il sottoscritto:.. Nato (luogo

Dettagli

LAVORI DI ADEGUAMENTO DELLA RETE DI ILLUMINAZIONE PUBBLICA

LAVORI DI ADEGUAMENTO DELLA RETE DI ILLUMINAZIONE PUBBLICA AL COMUNE DI COSSOINE ISTANZA DI PARTECIPAZIONE A PROCEDURA NEGOZIATA PER: LAVORI DI ADEGUAMENTO DELLA RETE DI ILLUMINAZIONE PUBBLICA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI ATTO NOTORIO (D.P.R. 28.12.2000 N. 445

Dettagli

Modello di dichiarazione unica di possesso dei requisiti generali e di possesso di idonea professionalità e qualificazione

Modello di dichiarazione unica di possesso dei requisiti generali e di possesso di idonea professionalità e qualificazione ALLEGATO 1 Modello di dichiarazione unica di possesso dei requisiti generali e di possesso di idonea professionalità e qualificazione Spett.le Fondazione Teatro Regio di Parma via Garibaldi 16/a 43121

Dettagli

Oggetto: Gara ufficiosa per affidamento delle attività inerenti alla realizzazione del progetto Temporary Management III annualità

Oggetto: Gara ufficiosa per affidamento delle attività inerenti alla realizzazione del progetto Temporary Management III annualità Fac-simile DICHIARAZIONE REQUISITI GENERALI Oggetto: Gara ufficiosa per affidamento delle attività inerenti alla realizzazione del progetto Temporary Management III annualità Il sottoscritto nato a il

Dettagli

OGGETTO: Procedura Aperta per affidamento servizi assicurativi patrimonio Alsia

OGGETTO: Procedura Aperta per affidamento servizi assicurativi patrimonio Alsia Spett.le ALSIA Viale Carlo Levi, 6 75100 MATERA OGGETTO: Procedura Aperta per affidamento servizi assicurativi patrimonio Alsia Codice CIG: 5729367736 DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALLA PROCEDURA DI GARA E

Dettagli

Indirizzo e-mail presso il quale si intende ricevere la lettera di invito e le relative comunicazioni:

Indirizzo e-mail presso il quale si intende ricevere la lettera di invito e le relative comunicazioni: Allegati: A) Istanza di iscrizione B) Dichiarazione requisiti di ordine generale ALLEGATO A ISTANZA DI ISCRIZIONE ELENCO IMPRESE DI FIDUCIA PER L ACQUISIZIONE IN ECONOMIA DI LAVORI, AI SENSI DELL ART.

Dettagli

Oggetto: Gara di appalto inerente l affidamento del servizio SERVIZIO SOCIO EDUCATIVO - Mesi 12

Oggetto: Gara di appalto inerente l affidamento del servizio SERVIZIO SOCIO EDUCATIVO - Mesi 12 Modello 2 (da inserire nella busta 1) www.comune.noto.sr.it - il modello può essere scaricato dal sito web Oggetto: Gara di appalto inerente l affidamento del servizio SERVIZIO SOCIO EDUCATIVO - Mesi 12

Dettagli

Il sottoscritto. in qualità di..della società. (denominazione e ragione sociale) con sede in.. n. codice fiscale n. partita iva

Il sottoscritto. in qualità di..della società. (denominazione e ragione sociale) con sede in.. n. codice fiscale n. partita iva MODELLO A Fac-simile (schema indicativo) Istanza di partecipazione Procedura Aperta (redatta su carta regolarizzata ai fini dell imposta di bollo e sottoscritta da persona che ha i poteri di impegnare

Dettagli

MODULO A COMUNICAZIONI E DICHIARAZIONI DEL LEGALE RAPPRESENTANTE CHE SOTTOSCRIVE L'OFFERTA (DA PRESENTARE NELLA BUSTA A ). Il sottoscritto...

MODULO A COMUNICAZIONI E DICHIARAZIONI DEL LEGALE RAPPRESENTANTE CHE SOTTOSCRIVE L'OFFERTA (DA PRESENTARE NELLA BUSTA A ). Il sottoscritto... MODULO A COMUNICAZIONI E DICHIARAZIONI DEL LEGALE RAPPRESENTANTE CHE SOTTOSCRIVE L'OFFERTA (DA PRESENTARE NELLA BUSTA A ). Il sottoscritto... in qualità di LEGALE RAPPRESENTANTE dell'impresa... Codice

Dettagli

volume d affari capitale sociale

volume d affari capitale sociale Modello A Stazione appaltante: Comune di Isernia Piazza Marconi 86170 Isernia (IS) OGGETTO: PROCEDURA APERTA PER LA REALIZZAZIONE DELL AMPLIAMENTO ED ADEGUAMENTO FUNZIONALE EX SCUOLA COMUNALE IN LOCALITA

Dettagli

Il sottoscritto.. nato il.. a... in qualità di. dell impresa... con sede in... codice fiscale. partita IVA n.. REA n.

Il sottoscritto.. nato il.. a... in qualità di. dell impresa... con sede in... codice fiscale. partita IVA n.. REA n. Marca da bollo ALLEGATO A Istituzione elenco delle Imprese e degli operatori professionali per l affidamento di forniture, lavori e servizi, a procedura negoziata ovvero in economia in relazione alle disposizioni

Dettagli

Modello A ISTANZA DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA E CONTESTUALE DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE PER I REQUISITI DI ORDINE GENERALE

Modello A ISTANZA DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA E CONTESTUALE DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE PER I REQUISITI DI ORDINE GENERALE Modello A ISTANZA DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA E CONTESTUALE DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE PER I REQUISITI DI ORDINE GENERALE AL COMUNE DI CASTENASO Via XXI Ottobre 1944 n. 7 40055 CASTENASO

Dettagli

MODELLO DELLA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA

MODELLO DELLA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA MODELLO DELLA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA Spett.le ACSM-AGAM S.p.A. Via P. Stazzi n. 2 22100 COMO CO Oggetto: Dichiarazione sostitutiva in merito al possesso dei requisiti di ordine generale prescritti dall

Dettagli

CIG 5883516EFB. P a r t e A - D O M A N D A D I P A R T E C I P A Z I O N E E D I C H I A R A Z I O N E S O S T I T U T I V A

CIG 5883516EFB. P a r t e A - D O M A N D A D I P A R T E C I P A Z I O N E E D I C H I A R A Z I O N E S O S T I T U T I V A B A N D O D I G A R A C O N P R O C E D U R A N E G O Z I A T A P E R I S E R V I Z I D I A S S I C U R A Z I O N E R. C. A. E I N C E N D I O R I S C H I D I V E R S I D E G L I A U T O B U S A Z I E

Dettagli

MODELLO B AUTOCERTIFICAZIONE DEL POSSESSO DEI REQUISITI DI PARTECIPAZIONE

MODELLO B AUTOCERTIFICAZIONE DEL POSSESSO DEI REQUISITI DI PARTECIPAZIONE MODELLO B AUTOCERTIFICAZIONE DEL POSSESSO DEI REQUISITI DI PARTECIPAZIONE Al Comune di Vittorio Veneto Piazza del Popolo, n. 14 31029 VITTORIO VENETO (TV) Oggetto: Procedura aperta per l affidamento della

Dettagli

Gara indetta dal Comune di Ischia per il giorno 15/10/2008 alle ore 10,00.

Gara indetta dal Comune di Ischia per il giorno 15/10/2008 alle ore 10,00. ALLEGATO 3 FACSIMILE DICHIARAZIONE SOGGETTO AUSILIARIO MODULO DI ISTANZA E DI DICHIARAZIONE PER L AFFIDAMENTO, MEDIANTE PROCEDURA APERTA, DEL SERVIZIO DI : RILIEVO ED INDAGINI GEOLOGICHE, PROGETTAZIONE

Dettagli

DOMANDA D ISCRIZIONE ALL ALBO DEI FORNITORI DI BENI E SERVIZI DELLA SPL SEZZE SPA

DOMANDA D ISCRIZIONE ALL ALBO DEI FORNITORI DI BENI E SERVIZI DELLA SPL SEZZE SPA MODELLO C/ 1 DOMANDA D ISCRIZIONE ALL ALBO DEI FORNITORI DI BENI E SERVIZI DELLA SPL SEZZE SPA Alla SPL SEZZE SPA Via Umberto I 04018 Sezze (LT) RISERVATO ALLA SOCIETA Data di arrivo Protocollo N. N. ATTRIBUITO

Dettagli

- SCHEMA TIPO - DOMANDA DI AMMISSIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE A CORREDO DELLA DOMANDA E DELL OFFERTA

- SCHEMA TIPO - DOMANDA DI AMMISSIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE A CORREDO DELLA DOMANDA E DELL OFFERTA - SCHEMA TIPO - DOMANDA DI AMMISSIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE A CORREDO DELLA DOMANDA E DELL OFFERTA All AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE DELL AQUILA Via S. Agostino, 7 67100 L AQUILA LAVORI DI SISTEMAZIONE

Dettagli

ALLEGATO N. 2 INOLTRA

ALLEGATO N. 2 INOLTRA Domanda di partecipazione alla gara per l affidamento in concessione del servizio di installazione e gestione di distributori automatici di bevande calde, fredde e alimenti preconfezionati presso l INGV

Dettagli

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA UNICA Da inserire nella Busta n.1 Documentazione Amministrativa

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA UNICA Da inserire nella Busta n.1 Documentazione Amministrativa DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA UNICA DI CERTIFICAZIONE E DI ATTO DI NOTORIETA DEL LEGALE RAPPRESENTANTE CHE SOTTOSCRIVE L'OFFERTA resa ai sensi degli art. 38, 46 e 47 del D.P.R. 445 del 28/12/2000, esente dall'imposta

Dettagli

Dichiarazione per L IMPRESA AUSILIARIA ai sensi dell art. 49 del D. Lgs. 163/2006 AVVALIMENTO

Dichiarazione per L IMPRESA AUSILIARIA ai sensi dell art. 49 del D. Lgs. 163/2006 AVVALIMENTO ALLEGATO 8 Dichiarazione per L IMPRESA AUSILIARIA ai sensi dell art. 49 del D. Lgs. 163/2006 AVVALIMENTO OGGETTO: Procedura aperta per l affidamento dei Lavori di Manutenzione straordinaria della sede

Dettagli

PUNTO I) DEL BANDO DI GARA

PUNTO I) DEL BANDO DI GARA Istruzioni per la compilazione: 1.La dichiarazione va compilata correttamente in ogni sua parte, barrando, se necessario, le parti che non interessano. 2.Segnalare il caso di coincidenza fra legale rappresentante

Dettagli

AVVALIMENTO DICHIARAZIONE DELL IMPRESA CONCORRENTE

AVVALIMENTO DICHIARAZIONE DELL IMPRESA CONCORRENTE ALLEGATO II Dichiarazione del concorrente di ricorso all AVVALIMENTO (art. 49 del d.lgs. n. 163 del 2006) (in caso di raggruppamento temporaneo: un modello per ciascun componente che ricorra all avvalimento)

Dettagli

Il sottoscritto Legale Rappresentante / Procuratore del concorrente sede legale in: Via Comune C.A.P. Codice Fiscale n. Partita I.V.A. n.

Il sottoscritto Legale Rappresentante / Procuratore del concorrente sede legale in: Via Comune C.A.P. Codice Fiscale n. Partita I.V.A. n. DICHIARAZIONE DI AVVALIMENTO DEL CONCORRENTE ALLA CORTE D APPELLO DI FIRENZE VIA CAVOUR, 57 50129 FIRENZE La presente dichiarazione, resa ai sensi del D.P.R. n. 445/00, deve essere corredata da copia del

Dettagli

Modulo " ALLEGATO B" DICHIARAZIONE UNICA (IN CARTA SEMPLICE)

Modulo  ALLEGATO B DICHIARAZIONE UNICA (IN CARTA SEMPLICE) Modulo " ALLEGATO B" DICHIARAZIONE UNICA (IN CARTA SEMPLICE) Al Comune di Sant Antioco Comando Polizia Municipale Sant Antioco Oggetto: Procedura aperta per l'affidamento del servizio gestione parcheggi

Dettagli

AL COMUNE di BARI RIPARTIZIONE

AL COMUNE di BARI RIPARTIZIONE Ragione sociale della Ditta concorrente Allegato SUB A) ad Avviso di gara (utilizzare esclusivamente questo modulo) Domanda di partecipazione con autocertificazioni e dichiarazioni richieste all offerente

Dettagli

ISTANZA DI PARTECIPAZIONE A PROCEDURA APERTA (non soggetta ad autenticazione né ad imposta di bollo ai sensi della legge n.

ISTANZA DI PARTECIPAZIONE A PROCEDURA APERTA (non soggetta ad autenticazione né ad imposta di bollo ai sensi della legge n. (modulo istanza di partecipazione Documento di cui al punto 17, lettera a del Bando) ISTANZA DI PARTECIPAZIONE A PROCEDURA APERTA (non soggetta ad autenticazione né ad imposta di bollo ai sensi della legge

Dettagli

Allegato B Dichiarazione cumulativa - Assenza cause di esclusione e requisiti di partecipazione AVVALIMENTO (solo per ditta/impresa ausiliaria)

Allegato B Dichiarazione cumulativa - Assenza cause di esclusione e requisiti di partecipazione AVVALIMENTO (solo per ditta/impresa ausiliaria) Allegato B Dichiarazione cumulativa - Assenza cause di esclusione e requisiti di partecipazione AVVALIMENT (solo per ditta/impresa ausiliaria) Dichiarazioni dell impresa ausiliaria articolo 49, commi 2,

Dettagli

SCHEMA DI ISTANZA DI AMMISSIONE CON ANNESSA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA SIA DI CERTIFICAZIONE CHE NOTORIETA

SCHEMA DI ISTANZA DI AMMISSIONE CON ANNESSA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA SIA DI CERTIFICAZIONE CHE NOTORIETA ALLEGATO 1) SCHEMA DI ISTANZA DI AMMISSIONE CON ANNESSA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA SIA DI CERTIFICAZIONE CHE NOTORIETA Comune di Chignolo Po Ufficio Ragioneria Via Marconi, 8 27013 Chignolo Po (PV) Oggetto:

Dettagli

(utilizzare esclusivamente questo modulo) Importo complessivo del servizio posto a base d asta: 88.014,37, oltre IVA 21%.

(utilizzare esclusivamente questo modulo) Importo complessivo del servizio posto a base d asta: 88.014,37, oltre IVA 21%. Ragione sociale della Ditta concorrente Allegato SUB A) al bando di PROCEDURA APERTA (utilizzare esclusivamente questo modulo) Domanda di partecipazione con autocertificazioni e dichiarazioni richieste

Dettagli

Modello A D I C H I A R A Z I O N E. Gara per l affidamento della progettazione esecutiva, realizzazione e manutenzione di impianto fotovoltaico

Modello A D I C H I A R A Z I O N E. Gara per l affidamento della progettazione esecutiva, realizzazione e manutenzione di impianto fotovoltaico manutenzione di un impianto su area comunale. Modello A Z I O N E Il/La sottoscritto/a (cognome)... (nome)... nato/a il... a... in qualità di. dell impresa... con sede legale in... prov.... CAP... Via...

Dettagli

Allegato 1) Avviso per l accreditamento per la fornitura di libri di testo agli alunni della scuola primaria

Allegato 1) Avviso per l accreditamento per la fornitura di libri di testo agli alunni della scuola primaria Allegato 1) Avviso per l accreditamento per la fornitura di libri di testo agli alunni della scuola primaria Spett.le COMUNE DI COLOGNO AL SERIO VIA ROCCA, 1 24055 COLOGNO AL SERIO AREA SERVIZI ALLA PERSONA

Dettagli

Regione Siciliana Azienda Ospedaliero-Universitaria Policlinico - Vittorio Emanuele Catania

Regione Siciliana Azienda Ospedaliero-Universitaria Policlinico - Vittorio Emanuele Catania Regione Siciliana Azienda Ospedaliero-Universitaria Policlinico - Vittorio Emanuele Catania COTTIMO FIDUCIARIO PER L ACQUISTO DI TEST IN ELISA PER ANTICORPI ANTI RECETTORE DELL ACETILCOLINA PER IL LABORATORIO

Dettagli

soci ( 4 ), rappresentanti legali, altri soggetti con potere di rappresentanza, direttori tecnici : Carica ricoperta

soci ( 4 ), rappresentanti legali, altri soggetti con potere di rappresentanza, direttori tecnici : Carica ricoperta Dichiarazione cumulativa - Assenza cause di esclusione e requisiti di partecipazione QUALIFICAZIONE ( SOLO CONSORZIATO indicato come esecutore dal CONSORZIO art. 37, comma 7, d.lgs. n. 163 del 2006 ) Dichiarazioni

Dettagli

BANDO DI GARA per l appalto del servizio di tesoreria Articolo 1 Amministrazione aggiudicatrice Denominazione: Consorzio Gestione Area Marina

BANDO DI GARA per l appalto del servizio di tesoreria Articolo 1 Amministrazione aggiudicatrice Denominazione: Consorzio Gestione Area Marina BANDO DI GARA per l appalto del servizio di tesoreria Articolo 1 Amministrazione aggiudicatrice Denominazione: Consorzio Gestione Area Marina Protetta Torre del Cerrano C.F. e P.Iva: 90013490678 Indirizzo:

Dettagli

Il/I sottoscritto/i nato/i il a in qualità di dell Impresa con sede in codice fiscale n. e partita Iva n. CHIEDE/CHIEDONO

Il/I sottoscritto/i nato/i il a in qualità di dell Impresa con sede in codice fiscale n. e partita Iva n. CHIEDE/CHIEDONO ALLEGATO N. 1 MODELLO DOMANDA DI PARTECIPAZIONE Spett.le R.F.I. Spa S.O Legale Venezia Via Trento, 38 30171 MESTRE VE - ITALIA OGGETTO DELL APPALTO: Lavori per la soppressione del PL al km 48+343 della

Dettagli

Allegato B Dichiarazione cumulativa - Assenza cause di esclusione e requisiti di partecipazione AVVALIMENTO (solo per ditta/impresa ausiliaria)

Allegato B Dichiarazione cumulativa - Assenza cause di esclusione e requisiti di partecipazione AVVALIMENTO (solo per ditta/impresa ausiliaria) Allegato B Dichiarazione cumulativa - Assenza cause di esclusione e requisiti di partecipazione AVVALIMENTO (solo per ditta/impresa ausiliaria) il sottoscritto Dichiarazioni dell impresa ausiliaria articolo

Dettagli

ALLEGATO 2) CIG: Z5C0B3412A CUP: F79G13000370005

ALLEGATO 2) CIG: Z5C0B3412A CUP: F79G13000370005 ALLEGATO 2) DICHIARAZIONI PER LA PARTECIPAZIONE ALLA PROCEDURA NEGOZIATA MEDIANTE COTTIMO FIDUCIARIO PER L'APPALTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO PER GLI STUDENTI PENDOLARI RESIDENTI NEL COMUNE DI

Dettagli

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA UNICA

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA UNICA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA UNICA RESA DALL IMPRESA CONCORRENTE PER LA PARTECIPAZIONE ALLA PROCEDURA NEGOZIATA Al Comune di Ventimiglia Piazza Libertà, 3 Oggetto: procedura negoziata per l affidamento dei

Dettagli

Comune di Pantelleria Provincia di Trapani

Comune di Pantelleria Provincia di Trapani Comune di Pantelleria Provincia di Trapani SETTORE II ACQUISIZIONE IN ECONOMIA COTTIMO FIDUCIARIO PER SERVIZIO DI PULIZIA DEL PALAZZO COMUNALE. ALLEGATO A L offerta, da cui si evinca il ribasso percentuale

Dettagli

ALLEGATO I AUTOCERTIFICAZIONE DICHIARAZIONE UNICA RELATIVA AD APPALTO DI SERVIZI PER GESTIONE INFO-POINT. Il sottoscritto nato il.

ALLEGATO I AUTOCERTIFICAZIONE DICHIARAZIONE UNICA RELATIVA AD APPALTO DI SERVIZI PER GESTIONE INFO-POINT. Il sottoscritto nato il. ALLEGATO I AUTOCERTIFICAZIONE DICHIARAZIONE UNICA RELATIVA AD APPALTO DI SERVIZI PER GESTIONE INFO-POINT Il sottoscritto nato il a e residente a Via C.F. legale rappresentante dell Impresa /operatore economico

Dettagli

Azienda Ospedaliero Universitaria Policlinico - Vittorio Emanuele CATANIA

Azienda Ospedaliero Universitaria Policlinico - Vittorio Emanuele CATANIA Azienda Ospedaliero Universitaria Policlinico - Vittorio Emanuele CATANIA Settore Provveditorato-gruppo Generi Vari tel. 0957435627 fax 095/317844 Oggetto: Stampa opuscoli. Prot. N. 34362 del 17/07/2012

Dettagli

Allegato B MODULO DA COMPILARSI A CURA DELLE SOCIETA CHE FACCIANO RICHIESTA DI INCLUSIONE NELL ALBO FORNITORI CONEROBUS

Allegato B MODULO DA COMPILARSI A CURA DELLE SOCIETA CHE FACCIANO RICHIESTA DI INCLUSIONE NELL ALBO FORNITORI CONEROBUS Allegato B MODULO DA COMPILARSI A CURA DELLE SOCIETA CHE FACCIANO RICHIESTA DI INCLUSIONE NELL ALBO FORNITORI CONEROBUS Spett.le Conerobus S.p.a. Via Bocconi, 35 60125 Ancona Oggetto: Domanda di iscrizione

Dettagli

straordinaria e ristrutturazione edilizia degli edifici all interno dei cimiteri periferici (APP. 18/15) (CIG: 5493219BB6)

straordinaria e ristrutturazione edilizia degli edifici all interno dei cimiteri periferici (APP. 18/15) (CIG: 5493219BB6) marca da bollo Allegato n. 1 Modulo domanda di partecipazione Da inserire nella busta 1 recante la dicitura Documentazione Spett.le Comune di Pisa Il sottoscritto Nato a il in qualità di legale rappresentante

Dettagli

MODELLO 2 FAC-SIMILE DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DEL POSSESSO DEI REQUISITI. DI CUI AGLI ARTT. 38, 39 e 40 del D.LGS. N. 163/2006

MODELLO 2 FAC-SIMILE DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DEL POSSESSO DEI REQUISITI. DI CUI AGLI ARTT. 38, 39 e 40 del D.LGS. N. 163/2006 MODELLO 2 FAC-SIMILE DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DEL POSSESSO DEI REQUISITI DI CUI AGLI ARTT. 38, 39 e 40 del D.LGS. N. 163/2006 (ex artt. 46 e 47 del DPR n. 445/2000) Spett.le Fondazione Teatro alla Scala

Dettagli

DICHIARAZIONE RESA AI SENSI DEL DPR 445/2000, Il sottoscritto (cognome e nome) nato a Prov. in qualità di (carica sociale ) dell Istituto di Credito

DICHIARAZIONE RESA AI SENSI DEL DPR 445/2000, Il sottoscritto (cognome e nome) nato a Prov. in qualità di (carica sociale ) dell Istituto di Credito DICHIARAZIONE RESA AI SENSI DEL DPR 445/2000, OVVERO DICHIARAZIONI RESE SECONDO LA LEGISLAZIONE DEL PAESE ESTERO DI RESIDENZA Il sottoscritto (cognome e nome) nato a Prov. il in qualità di (carica sociale

Dettagli

Il sottoscritto Legale Rappresentante / Procuratore del concorrente sede legale in: Via Comune C.A.P. Codice Fiscale n. Partita I.V.A. n.

Il sottoscritto Legale Rappresentante / Procuratore del concorrente sede legale in: Via Comune C.A.P. Codice Fiscale n. Partita I.V.A. n. MOD. AVV DICHIARAZIONE DI AVVALIMENTO DEL CONCORRENTE ALLA CORTE D APPELLO DI FIRENZE VIA CAVOUR, 57 50129 FIRENZE La presente dichiarazione, resa ai sensi del D.P.R. n. 445/00, deve essere corredata da

Dettagli

Domanda di iscrizione all albo fornitori per la sezione forniture di beni e servizi di cui all art. 125 del D. Lgs. 163/06.

Domanda di iscrizione all albo fornitori per la sezione forniture di beni e servizi di cui all art. 125 del D. Lgs. 163/06. Allegato B) Spett.le COMUNITA MONTANA DEL GEMONESE CANAL DEL FERRO E VALCANALE Via Pramollo 16 3016 Pontebba (UD) Inviare esclusivamente via PEC comunitamontana.gemonesecanaldelferrovalcanale@certgov.fvg.it,

Dettagli

MODELLO A DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE RELATIVA AI REQUISITI DI ORDINE GENERALE E DI IDONEITÀ PROFESSIONALE (ART.

MODELLO A DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE RELATIVA AI REQUISITI DI ORDINE GENERALE E DI IDONEITÀ PROFESSIONALE (ART. MODELLO A DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE RELATIVA AI REQUISITI DI ORDINE GENERALE E DI IDONEITÀ PROFESSIONALE (ART. 46 DPR 445/2000) in relazione alla procedura aperta di cui all art. 55 del

Dettagli

SCHEMA DI RICHIESTA DI INVITO ALLA GARA E ANNESSE AUTODICHIARAZIONI

SCHEMA DI RICHIESTA DI INVITO ALLA GARA E ANNESSE AUTODICHIARAZIONI Allegato 1 SCHEMA DI RICHIESTA DI INVITO ALLA GARA E ANNESSE AUTODICHIARAZIONI All EDiSU - Ente per il Diritto allo Studio Universitario Via Calatafimi, 11 27100 PAVIA Oggetto: Istanza di ammissione alla

Dettagli

Gara europea per la fornitura di gas naturale ai punti di prelievo SAT. presso l Aeroporto G. Galilei di Pisa

Gara europea per la fornitura di gas naturale ai punti di prelievo SAT. presso l Aeroporto G. Galilei di Pisa Gara europea per la fornitura di gas naturale ai punti di prelievo SAT presso l Aeroporto G. Galilei di Pisa MODELLO 1 DICHIARAZIONE DI INSUSSISTENZA DELLE CAUSE D ESCLUSIONE EX ART. 38 D.Lgs n. 163/2006

Dettagli