Comune di Seveso Vivi la Città

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Comune di Seveso Vivi la Città"

Transcript

1 Vivi la Città n 29 - Marzo Sped. in A.P. 45% - Art. 2 Comma 20/b - Legge 662/96 - Fil. RE - Aut. Trib. RE n. 788 del 20/02/91 - Prop. Gruppo Media srl Via Piaggia, 25 Reggio E. - Dir. Resp. Tiziano Motti - Contiene I.P Copia omaggio - Stampa: Litograf 5 - RE Comune di Seveso Vivi la Città INIZIATIVE EDITORIALI E COMUNICAZIONE

2 PRESENTAZIONE L Amministrazione Comunale, consapevole di una sempre maggiore necessità di facile accesso all attività amministrativa, coglie l occasione, con questa pubblicazione, per consegnare ai cittadini e a coloro che saranno graditi ospiti della nostra città, un efficace strumento di conoscenza e di rapida consultazione. Questa guida condensa informazioni indispensabili per accedere ai servizi pubblici indicando, nel contempo, gli aspetti peculiari, storici, artistici, culturali, sociali ed economici del nostro Comune. Pur consapevoli che la guida non possa essere esaustiva di tutte le ricchezze locali, siamo convinti di aver reso un servizio a tutte le persone che la utilizzeranno. Un ringraziamento doveroso agli inserzionisti e a tutti coloro che, a vario titolo, hanno reso possibile la pubblicazione di questo volume. Il Sindaco 1

3 Alart di Ariosto Alfredo... da anni realizziamo i Vostri progetti Da anni realizziamo arredamenti su misura e in serie, sia per ambienti privati che commerciali. Dal moderno e ricercato al classico ed elaborato, lavoriamo senza problemi, sia curvati con controforme che intarsi e finiture particolari. Avvalendoci della professionalità di ditte esterne, nostre collaboratrici da lungo tempo e di provata esperienza, ci occupiamo anche di controsoffittature, imbiancature, patinature encausti e stucchi veneziani. Arredo d interni Arredo di negozi Arredo navale Mobili su misura Mobili in serie Porte Prototipi Alart di Alfredo Ariosto - Via San Francesco, Seveso (MI) Tel Fax

4 Sommario Vie di Accesso al Territorio Pag. 4 Cenni Storici Pag. 5 Itinerario Storico Artistico Pag. 7 Gastronomia Pag. 8 Fiere e Manifestazioni Pag. 10 Ambiente Pag. 11 Numeri Utili Pag. 15 Multicard Pag. 17 Elenco Attività inserzioniste pag. 20 Guida ai Servizi Pag. 23 Cartine Inserto Cartine/Stradario/Elenco Vie...Pag. 41 INIZIATIVE EDITORIALI E COMUNICAZIONE CIRCUITO Direzione, redazione e pubblicità: Viale Isonzo 72/1 (Business Center) Reggio Emilia Tel (4 linee r.a.) - Fax Sede legale: Via Piaggia n. 25 Reggio Emilia Internet: Le pubblicazioni informative della collana Vivi la Città sono pubblicate in Internet all indirizzo: Vivi la Città: Copyright 2001: Gruppo Media Srl Direttore Responsabile: Tiziano Motti Iscrizione al Registro Nazionale della Stampa in Roma n del 18/04/1997 Autorizzazione del Tribunale di Reggio Emilia n. 788 del 20/02/1991 Questo Periodico è iscritto all Unione Stampa Periodica Italiana La riproduzione di testi, immagini, cartine, della guida ai servizi, dell impostazione editoriale e grafica, è vietata. Guida ai servizi depositata: SIAE n Opera depositata presso il Consiglio dei Ministri, Ufficio della Proprietà Letteraria. L Editore Gruppo Media ringrazia l Amministrazione Comunale per la collaborazione e per l aggiornamento delle informazioni pubblicate. Servizi fotografici: Archivio Comunale Fotocomposizione, grafica, elaborazione immagini: Gruppo Media srl, Viale Isonzo 72/1 - Reggio Emilia Tel Diffusione: Gratuita ai nuclei famigliari residenti nel Comune di Seveso e alle attività economiche. Distribuzione: a cura dell Ente Poste Italiane Diffusione integrativa: a cura del Comune di Seveso Stampa: Marzo 2001 Tiratura: copie Dichiarazione di tiratura resa al Garante per l Editoria, ai sensi del comma 28, art. 1, legge 23/12/96 N. 650 Ai sensi e per gli effetti della legge 675/96 l Editore dichiara che gli indirizzi utilizzati per l invio in abbonamento postale provengono da pubblici registri, elenchi, atti o documenti conoscibili a chiunque e che il trattamento di tali dati non necessita del consenso dell interessato. Ciò nonostante, in base all art. 13 dell informativa, il titolare del trattamento ha diritto di opporsi all utilizzo dei dati facendone espresso divieto tramite comunicazione scritta da inviarsi alla sede di Gruppo Media srl. SOMMARIO La collana editoriale Vivi la Città, comprensiva di questa edizione della guida di Seveso, è pubblicata in Internet agli indirizzi In copertina: Palazzo Comunale - Torre Civica I siti permettono inoltre di consultare un database che ospita migliaia di operatori economici selezionati, tra i quali gli inserzionisti di questo libro. 3

5 N VIE D ACCESSO Vie di accesso al territorio Distante solo 22 km da Milano, Seveso, grazie alla sua collocazione geografica e alla ricca rete infrastrutturale che la attraversa, è facilmente raggiungibile da ogni direzione. Per chi volesse raggiungerla in automobile, Seveso è situata a ridosso della Statale dei Giovi, che collega Como a Milano, ed è ben servita dalla superstrada Milano- Meda. Inoltre per chi volesse scegliere altri mezzi di trasporto Seveso è ben servita dalle Ferrovie Nord Milano, nonché dalla linea FNMA (autobus) che collega Seregno-Seveso-Saronno. Comune di Seveso Superficie: Kmq Altitudine: min: mt 212, max: mt 232 slm Prefisso telefonico: 0362 C.A.P.: Popolazione: (al ) Confini: Meda, Barlassina, Cesano Maderno, Seregno. HOW TO REACH SEVESO Located only 13.6 miles from Milan, Seveso is easy to reach from any direction. By car, take the "Giovi" highway, which runs from Como to Milan, or the Milan-Meda freeway. The North Milan Railway also passes through here, and there is bus service connecting Seveso to Seregno and Saronno. Oggiono LECCO COMO Merate Meda COMO Carate Brianza LECCO VARESE A 9 VARESE Saronno A 8 Seregno Usmate Seveso Gallarate CASTELLANZA Autodromo Desio Vimercate Legnano LEGNANO SUD ORIGGIO Varedo Lissone MONZA Agrate Lainate Brianza Cinisello MILANO EST Balsamo CAVENAGO Nerviano LAINATE ARESE CORMANO AGRATE CAMBIAGO Brugherio Parabiago Bollate Cernusco LE ZARA sul Naviglio Rho SESTO S. GIOVANNI Gorgonzola Inveruno ARLUNO Pioltello PERO RHO Melzo LE CERTOSA Segrate nale Villoresi Olona Lura Seveso Lambro Magenta Abbiategrasso Ticino Nav. Grande Cusago MILANO Nav. Grande Linate METANOPOLI Chiaravalle Trezzano San Donato sul Naviglio S. DONATO Milanese MILANESE San Giuliano ASSAGO Viboldone Milanese Mirasole Pieve Locate Melegnano BINASCO Emanuele di Triulzi Binasco CARPIANO MELEGNANO Olona MILANO Idroscalo L Canale Muzza Paullo LODI 4

6 Cenni storici Il primo documento storico che riporta il nome di Seveso è un manoscritto custodito nell antico monastero femminile di Meda e datato 10 dicembre 996, in cui si legge di un certo Gisibertus Presbiter de Ordine Ecclesiae et plebe Sanctorum Protasii et Gervasii sita Seuse. Seuse, l attuale Seveso, è il nome di un torrente che, nascendo a S. Fermo della Battaglia, in provincia di Como, scende verticalmente da nord a sud, segnando da sempre il confine ovest della Brianza e andando poi ad immettersi nella cerchia dei Navigli di Milano. Il nome dato al torrente pare essere di origine celtica e derivare dalla unione dei termini seeusum, uso dell acqua. La storia di Seveso è stata a lungo strettamente correlata a quella della Chiesa, poiché proprio in Seveso trovò sede la Pieve, cioè quella struttura ecclesiastica che stava al di sopra delle singole parrocchie ma al di sotto della diocesi. Solo nella sede della Pieve, tra l altro, poteva essere celebrato il sacramento del Battesimo. Della Pieve di Seveso hanno certamente fatto parte le chiese di Lentate, Barlassina, Cesano Maderno, Solaro, Ceriano, Cogliate, Misinto. Le origini di Seveso si devono però far risalire al periodo della presenza galloromana in alcune zone della brianza, attorno al quarto, terzo sec. a.c., periodo in cui sull attuale territorio vi furono gli insediamenti di militari impegnati in campagne di conquista, così come testimonia il ritrovamento di due are. La vera e propria organizzazione del villaggio, però, venne molto più tardi ed ebbe origine, come testimoniano due episodi di vita ecclesiale, attorno al 780 quando venne fondato il monastero di Meda che esercitò la propria giurisdizione anche sul territorio abitato dai villani dediti alla coltivazione e che in segui- L attuale Corso Marconi negli anni 1935/ 40 Esterno della Stazione A HISTORICAL PROFILE The first written record in which we find Seveso mentioned is a manuscript dated 996 A.D., held in the Meda Monastery. The town gets its name from a creek that flows from San Fermo della Battaglia south to Milan. The name of the creek was taken from the Celtic word meaning "use of water", or "seeusum", which became "Seuse" for the creek, and later Seveso as the name of the town. In olden times, Seveso was a "pieve", or district church that was in charge of a number of single parishes and which answered to the diocese. The sacrament of baptism could be performed only in a "pieve", and not in a mere parish church. The parishes of Lentate, Barlassina, Cesano Maderno, Solaro, Ceriano, Cogliate, and Misinto all once came under the jurisdiction of the "pieve" of Seveso. The village had its true origin during the 4th or 3rd century B.C., when the Romans colonized the area. Around 780 A.D. the Meda Monastery was set up, ruling over the territory inhabited by villagers who cultivated the land. This would later become part of Seveso. In 1252, St. Peter the Martyr's Church was erected here, after two bandits killed a Dominican friar CENNI STORICI 5

7 CENNI STORICI to sarebbe passato a Seveso. Nel 1252, l imboscata tesa da due banditi a Pietro da Verona, inquisitore apostolico di Como e Milano, che terminò con l uccisione del frate domenicano, proprio a Seveso, fu l occasione per edificare sul territorio la chiesa di S. Pietro Martire che assunse subito una propria autonomia, attorno alla quale si sviluppò ben presto il nuovo borgo. Sono da registrare poi, durante il sedicesimo secolo, due stagioni di carestia e di peste, nel 1524 e nel Durante il diciassettesimo secolo, padroni di Seveso furono i Carcassola, i Lucini ed i Porro, ma a dar lustro alla cittadina, realizzandovi tra l altro gli edifici più significativi, furono gli Arese. Nel 1798, con l avvento della repubblica Cisalpina voluta da Napoleone, per ordine del sovrano Giuseppe II, i Domenicani lasciarono il convento ed il santuario di S. Pietro. Più tardi al posto del convento domenicano venne realizzato il seminario diocesano, oggetto negli ultimi anni di imponenti opere di restauro. Con l Ottocento il borgo, già discretamente sviluppato, diede inizio alla propria modernizzazione, segnata tra l altro dall arrivo della ferrovia. Nel 1886 veniva fondata la scuola di disegno, per iniziativa di Generoso Galimberti. Con l unificazione amministrativa del Regno d Italia, a Seveso fu annesso il territorio di Barlassina, decisione mal tollerata da entrambe le popolazioni, che nel 1901 videro finalmente i due comuni di nuovo distinti ed autonomi. La Seveso contemporanea appare come una tipica cittadina della Brianza del mobile, nonostante il disastro della Icmesa, l Azienda chimica appartenente alla multinazionale Hoffman-La Roche ubicata nel limitrofo comune di Meda, da cui il 10 luglio 1976 fuoriuscì una nube tossica contenente diossina che ha contaminato un ampia area del territorio. Prepositurale intitolata ai Santi Gervaso e Protaso named Pietro da Verona on this spot. This church became independent almost immediately, and a small village quickly sprang up around it. Two serious periods of famine and plague took place in Seveso during 1524 and The lords of Seveso during the 18th century were the Carcassola, the Lucini and the Porro families. The family that built the most important buildings and that gave the town some importance were the Areses. By Napoleon's decree in 1798 when the Cisalpine Republic was set up, the Dominican Friars left the monastery. A seminary was later opened in the monastery, which has been restored recently. The modernization of Seveso began in the 19th century, with the arrival of the railway. An art school was set up in 1886 by Genersoso Galimberti. Under the Kingdom of Italy, Barlassina was annexed to Seveso, only to again become an independent municipality in Modern-day Seveso is a typical town in the Brianza area, in spite of the ecological disaster that took place here July 10, 1976, when a cloud of toxic gas escaped from a nearby chemical company belonging to the multi-national Hoffman-La Roche, and contaminated a large part of the territory. 6

8 Itinerario Storico - Artistico Fra i beni architettonici sono da segnalare la Cascina Farga, il luogo dove si consumò il martirio di Pietro da Verona, che ai tempi del suo massimo splendore era un ampio fabbricato con tre oratori, di cui oggi rimane solo quello di San Nazaro. Il Santuario di S. Pietro Martire, con l annesso convento dei Domenicani, ricostruito nel 1662, che conserva all interno notevoli testimonianze artistiche. Il seicentesco Oratorio della Beata Vergine Addolorata presso Cascina del Ceredo, rifatto nel secolo XVIII. Fra gli edifici civili vanno ricordati la Villa Peruviana, così chiamata in ricordo del paese dove emigrò Generoso Galimberti. La Villa Bianca, uno degli edifici più significativi del razionalismo italiano progettato intorno al 1836 da Giuseppe Terragni, ed ora adibito ad abitazione privata. Infine la Villa Dhò, maniero costruito da proprietari ancora ignoti nella metà del XVIII secolo sull area dell antico castello medioevale: le merlature restaurate ne vollero conservare la memoria. A Villa Dho è possibile vedere uno dei rari pozzi sull altopiano collinare, profondo 50 metri. Alimentava una numerosa comunità e vasti vigneti a solatio. La grande ruota ed il manubrio erano azionati da almeno due persone. Il pozzo oggi è asciutto per l abbassarsi della falda acquifera. Sopra i tetti di questa splendida villa fu allocata una campanella, con un motto ed una data: Laudate Domino in sono Intorno i colli, i paesi, le strade e i secoli fluenti. Baruccana, Chiesa parrocchiale Beata Vergine A TOUR OF THE TOWN Seveso's architectural heritage includes the Farga Farmstead, the place where Pietro da Verona was martyred. In its days of splendor, the compound included three chapels, of which only St. Nazarus's remains today. St. Peter the Martyr's Sanctuary, with the Dominican Monastery, was rebuilt in 1662 and preserves interesting works of art in its interior. The Blessed Virgin of Sorrow's Oratory, from the 17th century, is located at the Ceredo Farmstead. It was renovated in the 18th century. Villa Peruviana was given that name in memory of the country to which Generoso Galimberti emigrated. Villa Bianca is one of the most important examples of Italian Rationalism. It was designed around 1836 by Giuseppe Terragni. The villa is now a private residence. Villa Dhò was built by an unknown owner around the middle of the 18th century, on the spot where the medieval castle once stood. The crenellation on the villa serves to commemorate the castle. ITINERARI 7

9 GASTRONOMIA Gastronomia Busecca Ingredienti (per 6 persone): Trippa mista di vitello (ricciolotta, chiappa, cuffia, foiolo) Kg. 1.5, grana padano g. 200, grasso di prosciutto g. 50, lardo g. 50, 6 foglie di salvia, 1 cipolla, 1 carota, 1 costa di sedano, pane da affettare, sale e pepe. Preparazione: Acquistare la trippa già pulita e precotta, lavarla accuratamente poi tagliarla a listarelle. Tritare il grasso di prosciutto e il lardo e farli fondere a fuoco lentissimo. Unire la cipolla affettata e farla stufare senza rosolare, aggiungere la trippa, farla insaporire, e completare con le verdure tagliate a pezzi e la salvia. Far cuocere per una decina di minuti poi coprire con acqua, volendo anche con brodo che renderà la preparazione più gustosa. Coprire e portare a cottura mescolando di tanto in tanto rabboccando il liquido se dovesse asciugarsi troppo. Il fuoco dovrà essere sempre al minimo. Preparare le fondine mettendo sul fondo le fette di pane, il grana grattugiato e una macinata di pepe. Scodellare la trippa e servirla caldissima. Ossi buchi Ingredienti (per quattro persone): 4 ossibuchi alti 4 cm., burro g.50, vino bianco dl. 1, farina bianca, prezzemolo, limone, aglio, sale e pepe. Preparazione: In una larga padella far spumeggiare il burro con uno spicchio d aglio. Infarinare gli ossibuchi e adagiarli nella padella dopo aver tolto l aglio e facendoli colorire bene da tutte le parti. Bagnare con vino, sfumarlo, poi aggiungere un po di brodo e coprire facendo cuocere molto adagio rigirandoli di tanto in tanto e aggiungendo il restante brodo. Salare se necessario e pepare. Il fondo di cottura deve risulatare ristretto e colloso. Intanto preparare la gremolata tritando una manciata di foglie di prezzemolo con la buccia, solo la parte gialla di mezzo limone e un piccolo spicchio d aglio. Il trito dovrà essere finissimo. Ad un paio di minuti dalla fine della cottura aggiungere la gremolata distribuendola sugli ossibuchi. Servirli irrorati del proprio sugo e accompagnati da risotto o da purè. Involtini di verza: Ingredienti (per 6 persone): Arrosto g. 400, salame crudo g. 60, parmigiano grattugiato g. 50, burro g. 40, pancet- SEVESO Corso Isonzo 200 mt. dall uscita Superstrada Milano - Meda Dal Lunedì al Sabato ORARIO CONTINUATO 8

10 ta tesa g. 30, vino bianco dl. 1, 1 verza, 1 cipolla piccola, 1 uovo, poca salsa di pomodoro, pangrattato, prezzemolo, aglio, salvia, sale e pepe. Preparazione: Staccare dalla verza le foglie più belle eliminando parte della costa centrale, tuffarle due minuti in acqua bollente salata e asciugarle su un telo da cucina. Tritare la carne col salame, mescolarla con il parmigiano, un uovo, un cucchiaio di pangrattato e uno di prezzemolo tritato con uno spicchio d aglio. Dividere l impasto, avvolgerlo nelle foglie di verza e legarle con un filo da cucina (che verrà eliminato dopo la cottura). Soffriggere, con burro e pancetta, la cipolla tritata e una foglia di salvia. Far cuocere per 10 minuti a fuoco basso poi mettere nel recipiente gli involtini, alzare la fiamma e rosolarli voltandoli delicatamente. Bagnare col vino bianco, farlo sfumare, unire la salsa di pomodoro, aggiustare di sale e pepe. Abbassare il fuoco, coprire e far cuocere finché il cavolo sarà ben cotto e il sugo ristretto e glassato. Rossumada Ingredienti (per 4 persone): 4 tuorli, vino rosso robusto, zucchero. Preparazione: Rompere le uova, che devono essere assolutamente fresche, dividere i tuorli dagli albumi. Mettere questi ultimi in un recipiente a fondo concavo (importante per montarli bene) unire 4 cucchiaiate di zucchero. Montare con la frusta o con frullino elettrico fino a quando saranno diventati bianchi e spumosi. Aggiungere il vino, una buona Barbera o del Barbaresco, versandolo molto lentamente a filo e continuando a sbattere. Il quantitativo del vino deve essere calcolato, come per lo zabaione, a mezzi gusci: per questa preparazione se ne devono mettere due per ogni uovo. Servire la rossumada in scodelle, e volendo, accompagnandola con fette di panettone. Dolce Seveso È una creazione del Sig. Cappello Franco, titolare della pasticceria Elisa. Conosciamo solo gli ingredienti, il resto è un segreto; non resta che provarlo! Ingredienti: Mandorle tostate, uova, zucchero, farina, burro, fecola, cremouse al limone. Preparazione: Unendo tutti questi ingredienti si ottiene una montata soffice che dà vita ad un dolce morbido, ricoperto con cioccolato fondente, che rende giusta fragranza e bontà al dolce di Seveso. TRADITIONAL RECIPES "Busecca" Ingredients: 1.5 kg. mixed veal tripe, 200 gr. Parmesan cheese, 50 gr. ham fat, 50 gr. lard, 6 sage leaves, 1 onion, 1 carrot, 1 stick of celery, bread, salt and pepper. Wash the pre-cooked tripe thoroughly and cut it into strips. Mix the ham fat and the lard together and melt slowly over a low burner. Add the chopped onion and fry until translucent. Add the tripe and simmer. Add the chopped vegetables and the sage. Cook for about 10 minutes, then cover with water or broth. Cover and cook over a low burner until done, stirring from time to time and adding more water if necessary. Prepare soup plates with a piece of bread on the bottom, some grated Parmesan cheese, and a sprinkling of pepper. Add the tripe to the dishes and serve piping hot. Cabbage rolls Ingredients: 400 gr. roast beef, 60 gr. raw salame, 50 gr. grated Parmesan cheese, 40 gr. butter, 30 gr. bacon, 1 cup white wine, 1 small onion, 1 egg, a little tomato sauce, fine bread crumbs, parsley, garlic, sage, salt and pepper. Detach the nicest leaves from a cabbage and remove the central rib from each leaf. Toss them into salted, boiling water for two minutes, then dry on a tea towel. Grind the meat with the salame and mix in the Parmesan cheese and the egg, a spoonful of bread crumbs, and a spoonful of chopped parsley with a clove of garlic. Wrap spoonfuls of the mixture in the cabbage leaves, and tie them shut with a piece of kitchen string. Sauté the chopped onion and a sage leaf with the butter and bacon. Cook for 10 minutes over low heat, then add the cabbage rolls. Turn up the burner, and brown the rolls lightly. Add the white wine and let it evaporate. Add the tomato sauce and salt and pepper to taste. Turn down the burner, cover and simmer until the cabbage is well-cooked. GASTRONOMIA 9

11 FIERE Fiere e Manifestazioni GENNAIO: Giorno 6: Motobefana benefica ; Giorno 13: Campionato Brianzolo di Corsa Campestre ; giorno 24: Trofeo giovanile di Karate. FEBBRAIO: Giorni 20-21: Finali interregionali dei Campionati maschili di serie B e C di ginnastica artistica; Giorni 19-21: Trofeo Sevesino. MARZO: Giorno 7: Finali torneo provinciale Under 18 ; Giorno 14: Trofeo di Karate - Città di Seveso ; Giorno 21: Campionati regionali femminili di categoria e di specialità di ginnastica artistica. APRILE: Giorno 5: Trofeo Despar. MAGGIO: Giorno 1: Trofeo Topolino (gara di pesca rivolta agli alunni delle scuole elementari e medie); Prima domenica del mese: Fiera di Calendimaggio, è la fiera principale del paese, con attrazioni, concerti, un mercato straordinario e giostre; Esposizione di motocicli e varie iniziative ; Giorno 9: Raduno cicloturistico Tre colli della Brianza ; (Giorno da definire): Campionato provinciale di Gincana giovanissimi ; Ultima settimana: Tornei Calcistici: Memorial Stefano e Marco Sparacino (cat. Juniores); Memorial Paolo e Davide Disarò (cat. Allievi - Giovanissimi - Esordienti - Pulcini); (Giorno da definire): Trofeo di Calendimaggio - Bocciofila Aurora e Bocciofila Sevesina; Giorni 29-30: Finali di Campionato regionale maschile di serie C. GIUGNO: Giorni : Finali di Campionato regionale maschile di serie C ; (Giorno da definire): Trofeo Primavera ; (Giorno da definire): Sagra del pesce ; (Giorno da definire): Trofeo del merè ; (Giorno da definire): Stage dell amicizia ; 10 Giugno: Trofeo Dante Ottolina ; Mese di Giugno: Serie di concerti musicali. LUGLIO: (Giorno da definire): Trofeo Peppino Borgonovo SETTEMBRE: Prima settimana del mese: Fiera venatoria Gare di tiro al piattello, incontri di basket, di pallavolo, di Karate, gare ciclistiche, serate danzanti; Mostra nazionale degli uccelli ; Esposizione regionale canina di tutte le razze ; Mostra zootecnica ; manifestazioni varie, esibizioni di moto, tutto nell ambito della settimana venatorio-ornitologica. NOVEMBRE: In occasione della festa patronale della frazione Baruccana: Palio di S. Clemente. DICEMBRE: Ultima Domenica del mese: Stracada, corsa podistica su strada non competitiva. TUTTO L ANNO: Terza domenica del mese: in piazza Cardinal Confalonieri, si può trovare di tutto, dall antiquariato all usato, dall artigianato all hobbistica, all associazionismo. Quadri, fotografie, opere di artisti di strada e pittori animano l iniziativa. MERCATI SETTIMANALI: Tutte le settimane: Sabato, Mercato in Viale V. Veneto, davanti al Municipio. Mercoledì, Mercato nella fraz. Baruccana, in Via Salvo D Acquisto. ENRICO COLOMBO snc COMPENSATI - LAMINATI PLASTICI MASONITE - NIDO D'APE PANIFORTI TRUCIOLATI E AFFINI SEZIONATURA SEVESO (MI) - CORSO MARCONI, 44 - TEL Abbigliamento Uomo - Donna P.zza Leonardo da Vinci, Seveso Tel Fax Servizio di Catering in casa Vostra chiuso il lunedì S. Pietro di Seveso (Mi) Piazza Verdi, 7 Tel

12 11 Ambiente e Inquinamento L ARIA L inquinamento atmosferico è così definito dalla legislazione nazionale (D.P.R. 203/88): ogni modificazione della composizione o stato fisico dell aria dovuta alla presenza nella stessa di una o più sostanze in quantità e con caratteristiche tali da alterare le normali condizioni ambientali e di salubrità dell aria, da costituire pericolo per la salute dell uomo, da compromettere le attività ricreative e da alterare le risorse biologiche e gli ecosistemi ed i beni materiali pubblici e privati. Come salvaguardare l aria La collaborazione del cittadino si può concretizzare così: 1) controllo del buon funzionamento della caldaia per il riscaldamento, delle dimensioni e dell efficienza della canna fumaria e di altri apparecchi per la combustione; 2) bruciatori, caldaie e tecnologie di nuova concezione che tengono conto in definitiva di norme e soluzioni tese a diminuire l inquinamento; 3) depurazioni dei fumi prodotti dalla combustione; 4) miglioramento dell efficienza. Per i processi industriali diversi dalla combustione l abbattimento delle emissioni in atmosfera può essere ottenuto modificando i processi stessi agendo a valle con interventi di depurazione; per quanto riguarda l inquinamento urbano, l abbattimento delle emissioni gassose e particelle da autoveicoli si persegue con interventi di tecnologia motoristica, con l introduzione di marmitte catalitiche, benzina a basso tenore o senza zolfo, l uso di carburanti alternativi alla benzina (metano GPL), con il controllo periodico di gas di scarico degli autoveicoli e con l adozione di misure e correttivi tendenti a ridurre il numero di automezzi in circolazione. L ACQUA La crescita demografica ed i nuovi modelli di sviluppo hanno determinato un forte incremento dei fabbisogni idrici e al tempo stesso un peggioramento della qualità delle risorse idriche. L inquinamento delle acque sotterranee, sfruttate per l alimentazione dei nostri acquedotti, è solamente meno evidente di quello delle acque di superficie, ma certamente non meno dannoso. I principali fattori inquinanti sono da ricercarsi nell uso agricolo di pesticidi, diserbanti o dallo scarico delle deiezioni animali; dalle emissioni incontrollate del settore industriale e dallo scarico delle acque di fognature urba- AMBIENTE CICLI TAGLIABUE di Banfi Fiorenzo RIPARAZIONE E VENDITA CICLI E MOTOCICLI SYM - ATALA - PIAGGIO - GILERA - MALAGUTI P.ZZA VERDI, 7/A - SEVESO (MI) - Tel PRODUZIONE FILTRI ARIA E RICAMBI PER USO CIVILE E INDUSTRIALE CONDIZIONAMENTO E IMPIANTI DI VERNICIATURA FILTRI STD PRONTI A MAGAZZINO SEVESO (MI) - Via Tonale, 3 Tel Fax GIORNO DI CHIUSURA MERCOLEDI

13 AMBIENTE ne; da avvenimenti casuali quali il ribaltamento di una autocisterna o la rottura di un serbatoio industriale nonché da cause naturali, quale l intorbidimento dovuto alle piene dei corsi d acqua. Il costante controllo delle autorità preposte è quindi indispensabile, come indispensabili sono la raccolta ed il trattamento opportuno delle acque reflue urbane, prima del loro allontanamento e smaltimento. Tale processo, teso alla conservazione degli ambienti naturali e alla tutela igienico-sanitaria delle popolazioni, avviene tramite processi chimico-fisici (sedimentazione, dissabbiatura, grigliatura e disoleatura) e processi biologici simili a quelli che avvengono in natura (con uso di alghe, batteri, protozoi e metazoi). Come salvaguardare la qualità dell acqua Ogni cittadino può contribuire alla diminuzione dell inquinamento idrico osservando opportune norme comportamentali: - utilizzare detersivi privi di fosfati; - non gettare negli scarichi fognari vernici, solventi, olio e sostanze tossiche; - ottimizzare l utilizzo delle lavatrici e lavastoviglie riducendo opportunamente la quantità media di detersivo utilizzato; La disponibilità L acqua disponibile sulla terra per uso potabile è lo 0,06% di quella complessiva. Basterebbe questo dato per decidere, da subito, di risparmiare acqua con un uso razionale anche nelle mille azioni quotidiane. IL RUMORE Una componente inquinante troppo spesso sottovalutata è rappresentata dal rumore, che produce appunto inquinamento acustico. Questo fenomeno si accompagna alle attività umane, causando effetti indesiderati e provocando in taluni casi gravi scompensi nell organismo umano, non solo nei confronti dell apparato uditivo ma anche del sistema nervoso. Tali effetti vanno dalle interferenze sul rendimento nell apprendimento e nel lavoro, alle alterazioni del ritmo del sonno, fino all insorgere di malattie di organi innervati dal sistema neurovegetativo. Oltre i 160 decibel si assiste alla rottura del timpano. Il rispetto di norme comportamentali dettate dal buon senso prima ancora che dalla vigente legislazione è indispensabile per contribuire alla diminuzione dell inquinamento acustico. Ecco le principali: - spegnere l automobile in caso di sosta prolungata; - sottoporre a regolari controlli il tubo di scappamento dei propri veicoli a motore; - evitare schiamazzi e rumori molesti all uscita dei locali notturni; - eseguire attività lavorative in orari compatibili con le norme sulla quiete pubblica; - adottare le misure di prevenzione di legge nel caso la propria attività produca elevati livelli di rumore. La raccolta differenziata I RIFIUTI Qualsiasi tipo di attività umana implica la produzione di rifiuti: maggiore è il benessere maggiore è la produzione di rifiuti. Questa massima vale senza distinzione per le economie domestiche, per l artigianato, per l industria. In genere cosa si intende per rifiuto? Una definizione classica potrebbe essere qualsiasi sostanza od oggetto derivante da attività umana o da cicli naturali abbandonato o destinato all abbandono. A loro volta i rifiuti possono essere classificati in: urbani, speciali, pericolosi. Rifiuti urbani: A) quelli non ingombranti provenienti dai fabbricati o da altri insediamenti civili in genere; B) quelli ingombranti quali beni di consumo durevoli provenienti da fabbricati o da altri insediamenti civili in genere; C) quelli di qualunque natura o provenienza giacenti sulle strade ed aree pubbliche o private comunque soggette ad uso pubblico. Rifiuti speciali: A) i residui di lavorazioni industriali, da attività agricole, artigianali, commerciali e di servizi che per quantità e qualità non siano dichiarati assimilabili agli urbani; B) quelli provenienti da ospedali, case di cura ed affini non assimilabili a quelli urbani; C) i materiali provenienti da demolizioni, costruzioni e scavi, i macchinari e le appa- 12

14 13 recchiature deteriorate e obsolete; D) i veicoli a motore, rimorchi e simili fuori uso e loro parti; E) i residui delle attività di trattamento dei rifiuti e quelli derivanti dalla depurazione dei corsi d acqua. Rifiuti pericolosi: tutti quelli che contengono sostanze particolarmente pericolose (per esempio le batterie) e gli oli. La raccolta dei rifiuti si differenzia in: A) Rifiuti solidi urbani, frazione secca: raccolta settimanale; B) Plastica: raccolta porta a porta settimanale C) Pile, farmaci scaduti: raccolta c/o piattaforma e negozi; D) Vetro, lattine di alluminio: raccolta c/o campane; E) Carta - Raccolta porta a porta; F) Materiale ferroso ingombrante: raccolta c/o piattaforma; G) Scarti verdi: raccolta area di compostaggio; H) Scarti lignei: raccolta c/o piattaforma; I) Umido: raccolta porta a porta bisettimanale; Il ritiro domiciliare è effettuato con la raccolta dei sacchi. I sacchi utilizzati per carta, plastica, frazione secca, devono essere trasparenti. Per la frazione umida occorre utilizzare sacchi in Mater-Bi (biodegradabile). I cittadini possono usufruire dei servizi di ritiro domiciliare gratuito dei rifiuti ingombranti e degli scarti verdi, chiedendo la prenotazione presso: Ufficio Ecologia: Tel CESTINI PER I PICCOLI RIFIUTI Nel territorio del Comune di Seveso è attiva una piattaforma ecologica, in Via Eritrea. Orari: Lunedì : / Martedì: / Mercoledì: chiuso Giovedì: / Venerdì: / Sabato: Per ulteriori informazioni: Tel CONTENITORI PER IL VETRO, LATTINE, BARATTOLI Per il vetro sono posizionate campane di colore verde. Nel caso in cui vi siano vetri di grandi dimensioni, tali da non poter entrare nelle campane, vi invitiamo a conferirli c/o la piattaforma ecologica. Insieme al vetro è possibile gettare contenitori di alluminio (bibite). GABBIE DI COMPOSTAGGIO Il comune di Seveso è dotato di un impianto di compostaggio in Via Eritrea. Recentemente è stato effettuato un corso di compostaggio. Il compostaggio, un processo naturale. Il compostaggio domestico permette il recupero del materiale organico prodotto giornalmente in casa, trasformandolo in ottimo terriccio per orti e giardini. Crediamo che sia importante promuovere pratiche come questa, da affiancare a quelle più diffuse come la raccolta differenziata. Sono piccole-grandi azioni che tutti noi possiamo compiere quotidianamente ed ottenere, insieme, grandi risultati. Il rispetto dell ambiente inizia nella nostra casa. Cosa si può utilizzare per il compost: - rifiuti dell orto e del giardino; - cascami dell orto, steli, foglie, fiori appassiti, radici, terra di vasi; - sfalci d erba; - le potature e le foglie secche degli alberi del giardino; - rifiuti di cucina. Sono adatti ad esser compostati senza problemi gli scarti vegetali: i resti della preparazione e pulitura delle verdure, le bucce dei frutti e delle patate, i fondi di tè e caffè, ma anche i gusci d uovo. I rifiuti di cucina sono molto umidi e fermentano facilmente, per cui è bene miscelarli, in fase di compostaggio, con materiali più asciutti. Il Consorzio Nord Milano, la scuola Agraria, Legambiente e la Provincia di Milano hanno preparato un interessante manuale sul compostaggio, che può essere richiesto gratuitamente presso: Ufficio Ecologia: Tel Il manuale fornisce ulteriori informazioni anche riguardo alle compostiere, i tritumatori e le attrezzature per il compostaggio; attivatori ed additivi per il compost; proprietà ed impiego del compost. Informazioni Per ogni tipo di informazione contattare: Ufficio Ecologia: Tel AMBIENTE

15 RETE IN FRANCHISING In tutta Italia Sempre più vicini a casa vostra con oltre 2000 agenzie Tecnocasa si conferma la più grande rete di intermediazione immobiliare in franchising d'italia. Quando dovete vendere, acquistare o affittare casa venite da noi! servizi SEVESO - Corso Marconi, 62 Tel r.a. COSMETICI - PROFUMI TRATTAMENTI PROFESSIONALI DI BELLEZZA PRODOTTI PER CAPELLI ARTICOLI NOVITÀ IDEE REGALO LA QUALITA' AL SERVIZIO DELLA BELLEZZA PREZZI INTERESSANTISSIMI DIRETTAMENTE DALLA PRODUZIONE SEVESO - VICOLO GIANI, 15/A - Tel Fax

16 Numeri Utili NUMERI D EMERGENZA E PUBBLICA UTILITÀ Pronto soccorso Tel. 118 Guardia Medica Viale Martiri d Ungheria, Tel Poliambulatorio A.S.L. 3 Viale Martiri d Ungheria, Tel Carabinieri Tel. 112 Carabinieri Caserma Via Luini, 13 - Meda Tel Soccorso ACI Tel. 116 Vigili del Fuoco Tel. 115 Enel guasti Tel Acquedotto guasti Via Redipuglia Tel Casa di riposo Padre G. Masciadri Via Fantoni, Tel Casa Betania Fratel Ettore Corso Isonzo Tel Esattoria Viale Cimitero 1/G - Meda Tel Telefono Azzurro Tel Centro Diagnostico S. Giorgio Tel MUNICIPIO Viale V. Veneto, 3/5 Centralino Tel Ufficio Relazioni con il Pubblico Tel Tel Servizi Demografici Tel Lavori Pubblici Tel Manutenzione e Territorio Via Redipuglia Tel Azienda Municipale Acqua e Gas Via Redipuglia Tel Servizi Sociali Tel Ecologia Tel Difensore Civico Tel. e Fax Ufficio Tributi Tel Polizia Municipale Tel Biblioteca Comunale Corso Garibaldi, Tel Fax Piattaforma Ecologica Via Eritrea Tel Cimitero Viale Rimembranze Tel ALBERGHI Albergo Vecchia Brianza Corso Isonzo - Via Tonale Tel NUMERI UTILI cornici radaelli Più di 400 modelli di cornici Servizio su misura Produzione propria Stampe artistiche Prezzi di fabbrica Qualità e cortesia Via Pio XI, 20 - Baruccana (MI) - ITALY Tel. e Fax ARREDAMENTO CUCINE FORNITURE Via Liberazione, Cesano Maderno (MI) Tel Fax Prossima apertura nuova sede: Via Vignazzola, 12 - SEVESO 15

17 NUMERI UTILI FARMACIE Farmacia Altopiano Via Cacciatori delle Alpi, Tel Farmacia Baruccana Via Borghetto, Tel Farmacia S. Pietro Via Adua, 29/B Tel Farmacia (vicinanze Stazione) Piazza Mazzini, Tel IMPIANTI SPORTIVI Centro Sportivo Altopiano Enrico Colombo Via Monterosa, Tel Centro Sportivo Via Ortles, 7 Centro Sportivo Via Cavalla Tel Campo Baseball Pistocchini Via Delle Querce Centro Balneare Via Ortles, Tel Palestra Comunale Via Redipuglia Tel Palazzetto dello Sport Prealpi Lombarde Via Gramsci Tel ISTITUTI DI CREDITO Banco Ambrosiano Veneto Via Marconi, Tel Banca di Credito Cooperativo Barlassina di Baruccana Via Montecassino, Tel Banca di Credito Cooperativo Barlassina di Altopiano Via Cacciatori delle Alpi Tel Banca di Legnano Via Monti Tel Banco di Desio e della Brianza Via Adua Tel Banca Popolare di Sondrio Via S. Martino, 22/ Tel Cariplo Corso Marconi Tel POSTE E TELECOMUNICAZIONI Poste Italiane Via S. Fermo Tel Poste Italiane Via Trento e Trieste, Tel RISTORANTI - PIZZERIE Arnold s Bar - Pizzeria Corso Matteotti, 26 Agostini Snc Il Caminetto Via Mezzera, Tel VETRERIA MAMBRETTI FABRIZIO cristalli box doccia - arredo bagno sostituzione vetri preventivi gratuiti Via Asiago, 19 - Tel SEVESO (MI) Stucchi Imbiancature e verniciature Tappezzerie industriali e civili LACCATURA E LUCIDATURA MOBILI ESECUZIONE DI COLORI AL CAMPIONE SEVESO (MI) - ZEUNER, 5 - TEL Via Groane, Seveso (MI) Tel Fax Cell Cell

18 Un OMAGGIO per le Famiglie la Seveso Multicard Ritagli il tagliando sottostante e lo utilizzi per ottenere fino al 31/05/2001 agevolazioni e sconti continuativi fino al 50% nei negozi e servizi convenzionati di Seveso (veda retro) CIRCUITOMULTICARD TITOLARE (NOME E COGNOME) N. scade il REGOLAMENTO D USO: La MULTICARD è un documento personale; per essere valida deve riportare nome, cognome e indirizzo del titolare. I negozi e servizi convenzionati possono richiedere la presentazione di un documento che dimostri la titolarità della tessera. Gli sconti e le agevolazioni a cui la Card dà diritto non sono cumulabili con altre convenzioni e promozioni e non si applicano su articoli già scontati o in saldo. Nelle Palestre, Autoscuole e Videoteche, i clienti già iscritti non possono richiedere successivamente o al momento dell aggiornamento dell iscrizione l applicazione delle agevolazioni. Gli sconti menzionati possono essere limitate a fascie orarie, periodi o servizi. L uso della MULTICARD è subordinato alla piena accettazione del presente regolamento. Gli sconti e le agevolazioni concesse al titolare potranno subire variazioni senza preavviso. L aggiornamento mensile delle convenzioni è consultabile in internet all indirizzo URL: SEVESO MULTICARD Tagliando valido fino al 31/05/2001 per ottenere agevolazioni e sconti continuativi fino alla data di scadenza nei negozi e servizi convenzionati riportati sul retro. È richiedibile, gratuitamente per 1 anno, la card in plastica con convenzioni locali e nazionali. Prenoti la sua card annuale gratuita: (scade il 31/12/2001) CALL-CENTER NUMERO BLU Martini & Erickson srl - Via Guido d Arezzo, 4 (MI) L /min. iva compresa - durata max 8 min. Servizio usufruibile esclusivamente dall intestatario dell abbonamento telefonico. Questa è la sua Seveso Multicard prenoti subito al nostro numero blu la Multicard in plastica annuale gratuita che aggiunge alle convenzioni di Seveso sconti e agevolazioni a livello nazionale. Con la Multicard annuale potrà inoltre richiedere gratuitamente per un anno una carta di credito internazionale Mastercard, con fido personale fino a 5 milioni per i suoi acquisti in oltre 14 milioni di servizi convenzionati nel mondo. PUÒ ANCHE EFFETTUARE LA RICHIESTA SPEDENDO IL MODULO SOTTOSTANTE MODULO DI RICHIESTA Desidero ricevere la Multicard annuale (scadenza 31/12/2001) gratuita, che mi darà diritto ad ottenere sconti e agevolazioni personali a livello locale e nazionale. Resta inteso che rimarranno a mio carico esclusivamente le spese di inoltro postale (L ). Nessun altro costo sarà a mio carico. Vacanze Studio all Estero a condizioni particolari Sconto continuativo o dessert omaggio nei McDonald s convenzionati Sconto 40% su tutti gli articoli Crociere e soggiorni scontati Da compilare in ogni parte sul retro e spedire in busta chiusa a: CIRCUITO MULTICARD Viale Isonzo, 72/ REGGIO EMILIA Linea per maggiori informazioni e prenotazione diretta card annuali gratuite: CALL-CENTER NUMERO BLU Il libro degli acquisti Il cd-rom dei Comuni d Italia Carta di credito internazionale e fido personale fino a 5 milioni Martini & Erickson srl - Via Guido d Arezzo, 4 (MI) L /min. iva compresa - durata max 8 min. Servizio usufruibile esclusivamente dall intestatario dell abbonamento telefonico.

19 Sfrutti la possibilità di usufruire fino al 31 maggio 2001 delle agevolazioni e degli sconti riservati ai titolari della Seveso Multicard: ritagli il tagliando sottostante e lo presenti oggi stesso per i suoi acquisti nelle attività convenzionate! Arcolin Gaetano - Centro Assistenza Riscaldamento Via Pio XI, 17/bis - Tel Baruccana di Seveso (MI)...Sconto 10% su vendita e installazione Autofficina Maroni Tiziano Via S. D'Acquisto, 7 - Tel Baruccana di Seveso (MI)...Sconto 15% Autonovanta srl - Officina Meccanica Via Carducci, 11 - Tel Seveso (MI)...Sconto 50% e oltre su gomme Bizzozero Arredamenti snc Via Miglioli, 11 - Tel Seveso (MI)...Sopralluogo e preventivo gratuito Bizzozero Maurizio di Luigi - Arredamenti Via Dante, 19 - Tel Seveso (MI)...Preventivi gratuiti Carlo Nobili srl - Serramenti Via Cascina Rossa, 65 - Tel Seveso (MI)...Preventivo gratuito Charleston snc - Abbigliamento Corso Garibaldi, Tel Seveso (MI)...Sconto 10% su jeans Color'é Via Groane, 58 - Tel Seveso (MI)...Sconto 10% Donna Più - Abbigliamento taglie forti Via S. Fermo, 12 - Tel Seveso (MI)...Un omaggio per ogni acquisto effettuato Ela Shine srl - Profumeria Vicolo Giani, 15/A - Tel Seveso (MI)...Un omaggio per ogni acquisto effettuato G&G snc - Acconciature Estetica Via Borromeo, 37 - Tel Seveso (MI)...Sconto 10% Lancon Parquet sas Via del Tramonto, 22 - Tel Baruccana di Seveso (MI)...Preventivo e assistenza gratuiti Nuovo Centro Terapico sas Via Garibaldi, 89 - Tel Seveso (MI)...Sconto 10% su massaggi fisioterapici Osteria delle Bocce - Ristorante Enoteca Piazza Verdi, 7 - Tel S. Pietro di Seveso (MI)...Al termine del pasto degustazione gratuita grappe Paleari Abbigliamento Piazza L. da Vinci, 1 - Tel Seveso (MI)...Sconto 10% Pellicceria Loris Biasio Via Madonna, 8 - Tel Seveso (MI)...Sconto 10% nei mesi di marzo, aprile, maggio e giugno Proposte d'arredo Via Rossini, 1 - Tel Seveso (MI)...Lavastoviglie omaggio per ogni ambiente cucina acquistato s.e.d. Multistudio Via A. Monti, 17 - Tel Seveso (MI)...Sconto 10% su assistenza fiscale 730/740 - Sconto 15% ai soli pensionati S.G. Car - Autofficina Elettrauto Via C. delle Alpi, 60 - Tel Seveso Altopiano (MI)...Sconto 10% su tagliandi Servizi Casa sas Via Preposto Mezzera, 50/C - Tel Seveso (MI)...Sconto 10% Silvia Acconciature Via Trento Trieste, 57 - Tel Baruccana di Seveso (MI)...1 piega gratuita ogni 10 Studio D&G Projects Piazza L. da Vinci, 10 - Tel Seveso (MI)...Sconto 5% Studio Protasio - Realty Casa Corso Marconi, 42/44 - Tel Seveso (MI)...Sconto 10% sulla mediazione Studio Seveso - Ag. Tecnocasa Corso Marconi, 62 - Tel Seveso (MI)...Un omaggio a chi ci verrà a trovare Vetreria Mambretti Fabrizio Via Asiago, 19 - Tel Seveso (MI)...Sconto 10% Prenoti la Multicard annuale in plastica con convenzioni locali e nazionali. Potrà richiedere per un anno a canone zero una CARTA DI CREDITO INTERNAZIONALE Eden Mastercard con fido personale fino a 5 milioni per acquistare in oltre 14 milioni di servizi convenzionati nel mondo, con un pratico rientro rateale mensile. PRENOTAZIONE MULTICARD GRATUITA - DATI PERSONALI DEL RICHIEDENTE Cognome Nome Data di nascita Luogo di nascita Prov. Nazionalità Indirizzo CAP Città Prov. Abito qui da anni mesi Codice Fiscale Tel. abitazione Cellulare (eventuale) Sono inoltre interessato/a a richiedere la carta di credito Eden-Mastercard a canone zero per un anno e con eventuale fido personale, in qualità di vostro cliente privilegiato. Vi prego di inviarmi pertanto senza impegno il modulo di richiesta e la documentazione informativa. Non sono interessato/a alla carta di credito Eden-Mastercard. Acconsento al trattamento dei dati personali ai sensi della Legge 675/96, anche ai fini della cessione a terzi per statistiche, ricerche di mercato, spedizione di materiale informativo vario e pubblicitario. Firma del richiedente Da ritagliare e spedire in busta chiusa (indirizzo sul retro)

20 Il Girasole di Carbone Francesco Via Confalonieri, Tel Ristorante Farghin di Consolazio Giuseppa Via S. Martino, Tel La Rustica di Cormano Giuseppe Corso Garibaldi, Tel Sabe Snc Fuori Orario Via A. Grandi, Tel Trattoria Bar Sole Via Adua, Tel Bel Sit di Losito Antonio Via R. Sanzio, Tel Ristorante Cinese La Pagoda Corso Garibaldi, Tel / La Peppa Via Cacciatori delle Alpi, Tel Villa Bianca di Poletti Adriana Corso Garibaldi, Tel Ristorante La Sprelunga Snc Via Sprelunga, Tel Ristorante Le Piscine Via Ortes, Tel Osterie delle Bocce Piazza Verdi, Tel SCUOLE SCUOLE MATERNE Statale Altopiano Via Enrico Fermi, Tel S. Pietro Martire Via S. Carlo, Tel B. V. Immacolata Via Trento Trieste, Tel Asilo Per l Infanzia C.so Marconi, Tel SCUOLE ELEMENTARI Statale Seveso - Centro Via Adua, Tel Statale Altopiano Via Montebianco, Tel Statale Baruccana Via Gramsci Tel S. Pietro Martire (privata) Via S. Carlo, Tel SCUOLE MEDIE Statale L. da Vinci Via De Gasperi, Tel Don Aurelio Giussani Via Cavalla, Tel L. R. P. G. Frassati Via S. Carlo, Tel SCUOLE SUPERIORI Ist. Prof.le di Stato per i Servizi Commerciali-Turistici-Sociali L. Milani - Sez. coordin. di Seveso c/o Scuola Media L. da Vinci Via De Gasperi, Tel Centro di Formazione Professionale Generoso Galimberti V.le V. Veneto, Tel NUMERI UTILI CARTOLIBRERIA BURATTI di Cerliani Paolo SCOLASTICA - FORNITURE UFFICIO ARTICOLI REGALO Via Matteotti, Seveso (MI) Tel. e Fax BIZZOZERO MAURIZIO di LUIGI ARREDAMENTI Via Dante, Seveso (Milano) Tel Fax Decorazione automezzi Insegne luminose Striscioni pubblicitari Gigantografie per stand Grafica e Stampa CP&Vsrl publisher Via Marsala, Seveso (MI) - Tel Fax

Indirizzi delle filiali della Banca di Credito Cooperativo di CARUGATE. Filiale di: Indirizzo Telefono

Indirizzi delle filiali della Banca di Credito Cooperativo di CARUGATE. Filiale di: Indirizzo Telefono Banca di Credito Cooperativo di CARUGATE Agrate Brianza Via Mazzini, 17 02 6890096 Bellusco Via Garibaldi, 24 039 6883008 Bernareggio Via Libertà, 18 039 6884404 Brugherio c/o Centro Comm. Kennedy 039

Dettagli

SOMMARIO. .a questo ed altro risponde lo. 1. LA NOZIONE DI RIFIUTO E LA SUA CLASSIFICAZIONE IN BASE AL D.LGS. n 22/97. 2. LO SMALTIMENTO DEI RIFIUTI.

SOMMARIO. .a questo ed altro risponde lo. 1. LA NOZIONE DI RIFIUTO E LA SUA CLASSIFICAZIONE IN BASE AL D.LGS. n 22/97. 2. LO SMALTIMENTO DEI RIFIUTI. Alberto Casarotti Orari Martedì dalle ore 9,00 alle ore 13,00 Giovedì dalle ore 9,00 alle ore 16,00 Su appuntamento in orari diversi da quelli indicati sopra tel. 0532 299540 fax 0532 299525 rispondiamo

Dettagli

Regolamento Comunale per la Promozione e l' Attuazione del Compostaggio Domestico (Autocompostaggio)

Regolamento Comunale per la Promozione e l' Attuazione del Compostaggio Domestico (Autocompostaggio) CITTÀ di ORTONA Medaglia d oro al valor civile PROVINCIA DI CHIETI Regolamento Comunale per la Promozione e l' Attuazione del Compostaggio Domestico (Autocompostaggio) Approvato con deliberazione del Consiglio

Dettagli

LA NUOVA TARIFFA DEI RIFIUTI. Guida al passaggio da tassa a tariffa nel Comune di Castel San Pietro.

LA NUOVA TARIFFA DEI RIFIUTI. Guida al passaggio da tassa a tariffa nel Comune di Castel San Pietro. LA NUOVA TARIFFA DEI RIFIUTI. Guida al passaggio da tassa a tariffa nel Comune di Castel San Pietro. Poste Italiane - tassa pagata - invii senza indirizzo auto./dc/er/bo/isi/3627/2003 del 20/06/2003. Alla

Dettagli

Levi Gregoris affina i migliori prosciutti del territorio e ti offre uno speciale assaggio di polpa di prosciutto crudo macinata e conservata in

Levi Gregoris affina i migliori prosciutti del territorio e ti offre uno speciale assaggio di polpa di prosciutto crudo macinata e conservata in le ricette di Levi Gregoris affina i migliori prosciutti del territorio e ti offre uno speciale assaggio di polpa di prosciutto crudo macinata e conservata in atmosfera protettiva per poterla cucinare

Dettagli

GUIDA AL COMPOSTAGGIO DOMESTICO

GUIDA AL COMPOSTAGGIO DOMESTICO Comune di CORI (Lt) Assessorato all RACCOLTA DIFFERENZIATA PORTA A PORTA GUIDA AL COMPOSTAGGIO DOMESTICO pagina 1 SOMMARIO Premessa... 3 1 Principi generali: Cos è il Compostaggio... 4 2 Cosa mettere nella

Dettagli

IL CONSIGLIO COMUNALE

IL CONSIGLIO COMUNALE OGGETTO: REGOLAMENTO DEI SERVIZI DI RACCOLTA E SMALTIMENTO DEI RIFIUTI SOLIDI URBANI ED ASSIMILATI E DELLE RACCOLTE DIFFERENZIATE DEL COMUNE DI SAN GIORGIO SU LEGNANO. MODIFICA ALL ARTICOLO 23 ESAME ED

Dettagli

COMUNE DI VENEGONO SUPERIORE

COMUNE DI VENEGONO SUPERIORE COMUNE DI VENEGONO SUPERIORE PROVINCIA DI VARESE POLIZIA LOCALE ORDINANZA N 103 Venegono Superiore, 20 novembre 2009 Oggetto: Disposizioni in materia di conferimento dei rifiuti. IL SINDACO Visto l art.

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO RACCOLTA ED ELIMINAZIONE RIFIUTI DEL COMUNE DI GRANCIA ================================

REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO RACCOLTA ED ELIMINAZIONE RIFIUTI DEL COMUNE DI GRANCIA ================================ REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO RACCOLTA ED ELIMINAZIONE RIFIUTI DEL COMUNE DI GRANCIA ================================ INDICE Cap. I Norme generali - Art. 1 concetto - Art. 2 obbligatorietà - Art. 3 rifiuti

Dettagli

FAI LA DIFFERENZA: DIFFERENZ A! GUIDA ALLA RACCOLTA DIFFERENZIATA DEI RIFIUTI

FAI LA DIFFERENZA: DIFFERENZ A! GUIDA ALLA RACCOLTA DIFFERENZIATA DEI RIFIUTI FAI LA DIFFERENZA: DIFFERENZ A! GUIDA ALLA RACCOLTA DIFFERENZIATA DEI RIFIUTI COMUNE DI CESANO BOSCONE La raccolta differenziata a Cesano Boscone Raccogliere separatamente i rifiuti è un gesto di rispetto

Dettagli

Utenze domestiche. stampato su carta riciclata novembre 2014. Calendario 2015. Raccolta differenziata domiciliare San Giorgio di Piano

Utenze domestiche. stampato su carta riciclata novembre 2014. Calendario 2015. Raccolta differenziata domiciliare San Giorgio di Piano Utenze domestiche stampato su riciclata novembre 2014 Calendario 2015 Raccolta differenziata domiciliare San Giorgio di Piano Centro di Raccolta Rifiuti (stazione ecologica) I Centri sono luoghi a disposizione

Dettagli

COMUNE DI. Raccolta differenziata dei rifiuti SEMPLICE COME UN GIOCO.

COMUNE DI. Raccolta differenziata dei rifiuti SEMPLICE COME UN GIOCO. COMUNE DI Raccolta differenziata dei rifiuti SEMPLICE COME UN GIOCO. RACCOLTA DIFFERENZIATA DEI RIFIUTI PER RENDERE EFFICIENTE UN SERVIZIO AL CITTADINO NEL RISPETTO DELLE REGOLE DETTATE DALLA COMUNITA

Dettagli

COMUNE DI FAVARA (Provincia di Agrigento)

COMUNE DI FAVARA (Provincia di Agrigento) COMUNE DI FAVARA (Provincia di Agrigento) Ordinanza n. 235 del 21/11/2014 Prot. n. 50795 del 21/11/2014 OGGETTO: Servizio di raccolta dei Rifiuti solidi urbani domestici nel centro urbano modifica ed integrazione

Dettagli

C OMUNE D I AGEROLA (Provincia di Napoli)

C OMUNE D I AGEROLA (Provincia di Napoli) C OMUNE D I AGEROLA (Provincia di Napoli) REGOLAMENTO PER L ATTIVITA DI COMPOSTAGGIO DOMESTICO DELLA FRAZIONE UMIDA DEI RIFIUTI URBANI APPROVATO CON DELIBERAZIONE DI CONSIGLIO COMUNALE N. ----- DEL 31

Dettagli

CHECK-LIST PER L'AUTO-VALUTAZIONE DELLA PRESTAZIONE AMBIENTALE PARTE PRIMA

CHECK-LIST PER L'AUTO-VALUTAZIONE DELLA PRESTAZIONE AMBIENTALE PARTE PRIMA CHECK-LIST PER L'AUTO-VALUTAZIONE DELLA PRESTAZIONE AMBIENTALE PARTE PRIMA DATI GENERALI RIGUARDANTI IL SITO PRODUTTIVO Nome Azienda Sito produttivo/sede Ragione Sociale azienda Codice ISTAT N.ro Telefonico

Dettagli

Mini guida relativa al funzionamento del centro di raccolta rifiuti sito nel Comune di Ardesio

Mini guida relativa al funzionamento del centro di raccolta rifiuti sito nel Comune di Ardesio Mini guida relativa al funzionamento del centro di raccolta rifiuti sito nel Comune di Ardesio Il Centro di Raccolta Differenziata dei rifiuti è un area presidiata ove si svolge l attività di raccolta

Dettagli

stampato su carta riciclata ottobre 2014 URP 051.6638507 - www.comune.san-giorgio-di-piano.bo.it consulta on-line o scarica la app il Rifiutologo

stampato su carta riciclata ottobre 2014 URP 051.6638507 - www.comune.san-giorgio-di-piano.bo.it consulta on-line o scarica la app il Rifiutologo Calendario 0 Raccolta differenziata domiciliare San Giorgio di Piano stampato su riciclata ottobre 0 Per informazioni Servizio Clienti Utenze non domestiche 00..00 chiamata gratuita, attivo dal al dalle.00

Dettagli

TABELLA A : SANZIONI IN MATERIA DI RACCOLTA RIFIUTI Allegato a D.G.C. 1/2011 ZONA AL DI FUORI DEL PERIMETRO PORTA A PORTA

TABELLA A : SANZIONI IN MATERIA DI RACCOLTA RIFIUTI Allegato a D.G.C. 1/2011 ZONA AL DI FUORI DEL PERIMETRO PORTA A PORTA TABELLA A : SANZIONI IN MATERIA DI RACCOLTA RIFIUTI Allegato a D.G.C. 1/2011 ZONA AL DI FUORI DEL PERIMETRO PORTA A PORTA ARTICOLO DI RIFERIMENTO FATTISPECIE VIOLAZIONE SANZIONE MINIMO EDITTALE 1.1 Nelle

Dettagli

Sperimentazione azioni di prevenzione dei rifiuti a Brescia

Sperimentazione azioni di prevenzione dei rifiuti a Brescia Sperimentazione azioni di prevenzione dei rifiuti a Brescia Compostaggio domestico Pannolini riutilizzabili per bambini Spesa in cassetta Criteri costi - benefici Paola Amadei consulente Aprica/a2a 25

Dettagli

COMUNE DI AGLIANO TERME. RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEL PIANO FINANZIARIO [ART.8 D.p.r. 158/1999, comma 3]

COMUNE DI AGLIANO TERME. RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEL PIANO FINANZIARIO [ART.8 D.p.r. 158/1999, comma 3] COMUNE DI AGLIANO TERME Provincia di Asti RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEL PIANO FINANZIARIO [ART.8 D.p.r. 158/1999, comma 3] 1 A. MODELLO GESTIONALE E ORGANIZZATIVO (ART. 8 D.P.R. n.158/1999, comma 3, lettera

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE E L USO DELLA PIATTAFORMA PER LA RACCOLTA DIFFERENZIATA DEI RIFIUTI URBANI

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE E L USO DELLA PIATTAFORMA PER LA RACCOLTA DIFFERENZIATA DEI RIFIUTI URBANI COMUNE DI MOTTA VISCONTI PROVINCIA DI MILANO Piazza San Rocco 9/a 20186 MOTTA VISCONTI REGOLAMENTO PER LA GESTIONE E L USO DELLA PIATTAFORMA PER LA RACCOLTA DIFFERENZIATA DEI RIFIUTI URBANI (PIATTAFORMA

Dettagli

SERVIZIO EDILIZIA PRIVATA E AMBIENTE

SERVIZIO EDILIZIA PRIVATA E AMBIENTE Ordinanza n. 755 del 12 novembre 2013 Oggetto: DIVIETO DI ABBANDONO RIFIUTI E MATERIALI IL SINDACO VISTO D.Lgs 03/04/06 n. 152 e s.m.i. Norme in materia ambientale ed in particolare: - l articolo 178 ove

Dettagli

RICETTE DALL ITALIA E DAL MONDO

RICETTE DALL ITALIA E DAL MONDO RICETTE DALL ITALIA E DAL MONDO Il cibo ci viene in aiuto anche per conoscere e confrontare usi, abitudini e tradizioni di altri Paesi. Perciò ecco alcune ricette regionali italiane ed altre provenienti

Dettagli

COMUNE DI INVERIGO Provincia di Como REGOLAMENTO COMUNALE PER L UTILIZZO DELLA PIATTAFORMA ECOLOGICA IN LOC. FORNACETTA DI INVERIGO

COMUNE DI INVERIGO Provincia di Como REGOLAMENTO COMUNALE PER L UTILIZZO DELLA PIATTAFORMA ECOLOGICA IN LOC. FORNACETTA DI INVERIGO COMUNE DI INVERIGO Provincia di Como REGOLAMENTO COMUNALE PER L UTILIZZO DELLA PIATTAFORMA ECOLOGICA IN LOC. FORNACETTA DI INVERIGO Approvato con atto C.C. n. 28/2000 - Modificato con atto C.C. n. 23 del

Dettagli

Scarica l App! COMUNE DI

Scarica l App! COMUNE DI Scarica l App! COMUNE DI rognano COMUNE DI ROGNANO Il comune al servizio del cittadino ORARI E NUMERI UTILI BANCA POPOLARE COMMERCIO E INDUSTRIA TEL. 0382.925512 FILIALE DI MARCIGNAGO DAL LUNEDÌ AL VENERDÌ

Dettagli

Comune di. Canegrate

Comune di. Canegrate Comune di Canegrate UMIDO ORGANICO Nei sacchetti in Mater-Bi dentro l apposito cestino aerato. Per la raccolta il sacchetto va spostato nel MASTELLO MARRONE da mettere fuori casa. Grandi quantità di verde

Dettagli

----------------------------------------------- ------------------------------------------------- --------------------------------------------------

----------------------------------------------- ------------------------------------------------- -------------------------------------------------- ESERCITAZIONE PRATICA N 9 CARPACCIO DI CARCIOFI CON BRESAOLA DELLA VALTELLINA SU LETTO DI RUGHETTA CON MOUSSE DI FORMAGGIO ALLE ERBE ----------------------------------------------- CREMA PARMANTIER -------------------------------------------------

Dettagli

RIFIUTI ORGANICI COMPOSTABILI (UMIDO) riduci riusa ricicla riduci riusa riduci riusa ricicla riduci riusa ricicla

RIFIUTI ORGANICI COMPOSTABILI (UMIDO) riduci riusa ricicla riduci riusa riduci riusa ricicla riduci riusa ricicla F A C C I A M O L A D I F F E R E N Z A!!! RIFIUTI ORGANICI COMPOSTABILI (UMIDO) riduci riusa ricicla riduci riusa riduci riusa ricicla riduci riusa ricicla SERVIZIO DI RACCOLTA DIFFERENZIATA rifiuti organici

Dettagli

Città di Benevento. Ordinanza Sindacale n 97 del 13 luglio 2010 IL SINDACO

Città di Benevento. Ordinanza Sindacale n 97 del 13 luglio 2010 IL SINDACO Ordinanza Sindacale n 97 del 13 luglio 2010 IL SINDACO VISTE e RICHIAMATE integralmente le proprie Ordinanza Sindacali n 213 del 13 novembre 2009 disciplinante il servizio di raccolta dei rifiuti urbani

Dettagli

Marathon Club. SEVESO - MONZA e BRIANZA Organizza Con il patrocinio dell Assessorato allo Sport del Comune di Seveso DOMENICA 16 DICEMBRE 2012

Marathon Club. SEVESO - MONZA e BRIANZA Organizza Con il patrocinio dell Assessorato allo Sport del Comune di Seveso DOMENICA 16 DICEMBRE 2012 Federazione Italiana Amatori Sport Per Tutti Comitato interprovinciale di Milano-Monza e Brianza Omologazione nr. MB 12057 30/08/2012 Valida per il Concorso Nazionale FIASP piede Alato Valida per il Concorso

Dettagli

Ordinanza per il servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti nel Comune di Poschiavo (approvata dalla Giunta comunale il 12 maggio 1997)

Ordinanza per il servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti nel Comune di Poschiavo (approvata dalla Giunta comunale il 12 maggio 1997) Ordinanza per il servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti nel Comune di Poschiavo (approvata dalla Giunta comunale il 12 maggio 1997) 81.51 Art. 1. Art. 2. Art. 3. Art. 4. I. Norme generali Il Comune

Dettagli

PGT. 16 PdS. Piano dei Servizi. Fascicolo SCHEDE DI VALUTAZIONE DEI SERVIZI ESISTENTI COMUNE DI GERENZAGO PROVINCIA DI PAVIA

PGT. 16 PdS. Piano dei Servizi. Fascicolo SCHEDE DI VALUTAZIONE DEI SERVIZI ESISTENTI COMUNE DI GERENZAGO PROVINCIA DI PAVIA COMUNE DI GERENZAGO PROVINCIA DI PAVIA PGT Piano di Governo del Territorio ai sensi della Legge Regionale 11 marzo 2005, n 12 16 PdS Piano dei Servizi Fascicolo SCHEDE DI VALUTAZIONE DEI SERVIZI ESISTENTI

Dettagli

Guida alla raccolta differenziata dei rifiuti urbani.

Guida alla raccolta differenziata dei rifiuti urbani. Stabilimenti balneari Guida alla raccolta differenziata dei rifiuti urbani. lo sapevate che: Per fare una tonnellata di carta ci vogliono 15 alberi, mentre per fare una tonnellata di carta riciclata neanche

Dettagli

Ordinanza per il servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti nel Comune di Poschiavo

Ordinanza per il servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti nel Comune di Poschiavo Ordinanza per il servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti nel Comune di Poschiavo (approvata dalla Giunta comunale il 12 maggio 1997) 1 I. Norme generali Art. 1. Il Comune di Poschiavo, conformemente

Dettagli

COMUNE DI LEVANTO ASSESSORATO ALL AMBIENTE. Regolamento Comunale di Gestione del Compostaggio Domestico MENO RIFIUTI, PIÙ RESPONSABILI

COMUNE DI LEVANTO ASSESSORATO ALL AMBIENTE. Regolamento Comunale di Gestione del Compostaggio Domestico MENO RIFIUTI, PIÙ RESPONSABILI COMUNE DI LEVANTO ASSESSORATO ALL AMBIENTE Regolamento Comunale di Gestione del Compostaggio Domestico MENO RIFIUTI, PIÙ RESPONSABILI Sommario ART. 1 OGGETTO DEL REGOLAMENTO 3 ART. 2 CAMPO DI APPLICAZIONE

Dettagli

IL FUTURO DEI RIFIUTI NELLE NOSTRE MANI. Corso di formazione sulla raccolta differenziata

IL FUTURO DEI RIFIUTI NELLE NOSTRE MANI. Corso di formazione sulla raccolta differenziata IL FUTURO DEI RIFIUTI NELLE NOSTRE MANI Corso di formazione sulla raccolta differenziata I rifiuti: un problema? Sono tanti Ogni italiano (neonati compresi) produce in media 532 Kg di rifiuti all anno

Dettagli

- RICETTE di PESCE -

- RICETTE di PESCE - - RICETTE di PESCE - ZUPPA ALLA MARANESE (per 4 persone) 2 Kg di pesce misto (passera, cefalo, ghiozzo,anguilla, ecc) tutto di piccola taglia Mezza cipolla Aceto ½ bicchiere di vino bianco 2 coste di sedano

Dettagli

Prima di chiedersi come si puliscono le città, bisognerebbe chiedersi come si sporcano. Guido Viale

Prima di chiedersi come si puliscono le città, bisognerebbe chiedersi come si sporcano. Guido Viale Prima di chiedersi come si puliscono le città, bisognerebbe chiedersi come si sporcano. Guido Viale fare la raccolta differenziata non è solo un obbligo di legge è un segno di rispetto e di grande civiltà!

Dettagli

Ricette di Andreas Caminada

Ricette di Andreas Caminada Zuppa di gulasch 600 g di cipolle 800 g di carne di manzo 20 g di paprika in polvere (piccante o dolce) 10 g di cumino 1 tazza di brodo 1 spicchio d'aglio peperoncino buccia di 1/2 limone 3 peperoni rossi

Dettagli

Tabella degli elementi costitutivi degli ambiti di valutazione Marchio collettivo di qualità dei B&B SETTORE ACCOGLIENZA

Tabella degli elementi costitutivi degli ambiti di valutazione Marchio collettivo di qualità dei B&B SETTORE ACCOGLIENZA 1.1 Accessibilità struttura L arrivo e la partenza degli ospiti deve essere possibile 24 ore su 24, previo accordo. Gli ospiti devono poter entrare ed uscire dalla struttura 24 ore su 24 1.2 Assistenza

Dettagli

IL FUTURO DEI RIFIUTI NELLE NOSTRE MANI. Corso di formazione sulla raccolta differenziata

IL FUTURO DEI RIFIUTI NELLE NOSTRE MANI. Corso di formazione sulla raccolta differenziata IL FUTURO DEI RIFIUTI NELLE NOSTRE MANI Corso di formazione sulla raccolta differenziata I rifiuti: un problema? Sono tanti Ogni italiano (neonati compresi) produce in media 532 Kg di rifiuti all anno

Dettagli

valori, qualità, consigli Il corso della vita.

valori, qualità, consigli Il corso della vita. Utenze Servizio domestiche idrico acqua Acqua Hera valori, qualità, consigli Il corso della vita. L acqua è un valore che non va mai fuori corso il ciclo dell acqua Siamo la seconda società italiana nei

Dettagli

FORNO ALOGENO. COD. GD043 1400W - 230V~ - 50Hz

FORNO ALOGENO. COD. GD043 1400W - 230V~ - 50Hz FORNO ALOGENO COD. GD043 1400W - 230V~ - 50Hz 1. 2. 4. 3. 5. 7. 6. 10. 1. Spia di controllo funzionamento (POWER) 2. Orologio timer (TIME) 3. Maniglia con sicurezza 4. Termostato per controllo temperatura

Dettagli

VILLA FARALDI Differenziamoci. Con il porta a porta per liberarci dei rifiuti in modo intelligente, per noi e per le generazioni future.

VILLA FARALDI Differenziamoci. Con il porta a porta per liberarci dei rifiuti in modo intelligente, per noi e per le generazioni future. VILLA FARALDI Differenziamoci Con il porta a porta per liberarci dei rifiuti in modo intelligente, per noi e per le generazioni future. !!!!! SIAMO IMPEGNATI NEL MIGLIORAMENTO CONTINUO, AIUTATECI A RISPETTARE

Dettagli

RACCOLTA PORTA A PORTA DEI RIFIUTI URBANI NEL COMUNE DI ROBBIO

RACCOLTA PORTA A PORTA DEI RIFIUTI URBANI NEL COMUNE DI ROBBIO RACCOLTA PORTA A PORTA DEI RIFIUTI URBANI NEL PARTE LE RACCOLTA DIFFERENZIATA PORTA A PORTA DIRETTAMENTE A CASA TUA State comodi, veniamo noi! 2 C.L.I.R. è lieta di presentarvi il suo TESTIMONIAL... 3

Dettagli

CAPANNORI: IL PRIMO COMUNE IN ITALIA VERSO RIFIUTI ZERO I

CAPANNORI: IL PRIMO COMUNE IN ITALIA VERSO RIFIUTI ZERO I CAPANNORI: IL PRIMO COMUNE IN ITALIA VERSO RIFIUTI ZERO I parte Introduzione Generale Acqua, rifiuti ed energia rappresentano tre questioni fondamentali per il futuro del nostro pianeta. Emergenze ambientali

Dettagli

con la collaborazione di: Associazione Cittadini del Mondo Osservatorio Provinciale Rifiuti Centro Servizi per l Immigrazione

con la collaborazione di: Associazione Cittadini del Mondo Osservatorio Provinciale Rifiuti Centro Servizi per l Immigrazione 29 art direction Laura Magni impaginazione grafica Laura Bortoloni Coop G Brodolini via N Bonnet, 29 Porto Garibaldi (FE) Call center clienti 800 601789 Realizzato dallo Sportello Ecoidea della Provincia

Dettagli

STATI UNITI D'AMERICA Tacchino arrosto ripieno (Roast turkey / New England) dosi per 10 porzioni

STATI UNITI D'AMERICA Tacchino arrosto ripieno (Roast turkey / New England) dosi per 10 porzioni STATI UNITI D'AMERICA Tacchino arrosto ripieno (Roast turkey / New England) 1 tacchino (peso complessivo di 6 kg circa) 1 kg di castagne 150 g di burro mollica di pane raffermo cipolla sedano rosmarino

Dettagli

COMUNE DI ERBUSCO PROVINCIA DI BRESCIA

COMUNE DI ERBUSCO PROVINCIA DI BRESCIA COMUNE DI ERBUSCO PROVINCIA DI BRESCIA Via Verdi, 16-25030 Erbusco C.F.:00759960172 P.IVA 00577180987 Tel. 030 7767332 Fax 0307760141 E-mail: tributi@comune.erbusco.bs.it PEC comune.erbusco@pec.regione.lombardia.it

Dettagli

UTENZE NON DOMESTICHE

UTENZE NON DOMESTICHE Comune di San Cesareo UTENZE NON DOMESTICHE per informazioni numero verde 800.180.330 www.comune.sancesareo.rm.it www.aimeriambiente.it Massimilian Massimiliano Rosolino, testimonial per l Ambiente FRAZIONE

Dettagli

Filippo Lenzerini Servizio Ambiente e Difesa del Territorio Provincia di Ferrara. www.provincia.fe.it/agenda21/agenda.htm

Filippo Lenzerini Servizio Ambiente e Difesa del Territorio Provincia di Ferrara. www.provincia.fe.it/agenda21/agenda.htm Filippo Lenzerini Servizio Ambiente e Difesa del Territorio Provincia di Ferrara Agenda 21 Domestica Carta da ufficio e da appunti Acquistate carta riciclata Fate Block-notes con fogli di riuso sporchi

Dettagli

Le Ricette del Ristorante Conca Bella. Le ricette saranno aggiornate periodicamente

Le Ricette del Ristorante Conca Bella. Le ricette saranno aggiornate periodicamente Le Ricette del Ristorante Conca Bella Le ricette saranno aggiornate periodicamente Il filo d Arianna Crème Brûlée di tonno, capperi, olive e patata soffiata Per il crudo di tonno: 250 gr. Tonno 80 gr.

Dettagli

Tabella 1 - Elenco e quantificazione degli spazi e delle attrezzature pubbliche e di interesse pubblico presenti sul territorio - Dicembre 2008

Tabella 1 - Elenco e quantificazione degli spazi e delle attrezzature pubbliche e di interesse pubblico presenti sul territorio - Dicembre 2008 Tabella 1 - Elenco e quantificazione degli spazi e delle attrezzature pubbliche e di interesse pubblico presenti sul territorio - Dicembre 2008 Tipologia del servizio livello territoriale Indirizzo Proprietà

Dettagli

Michele D Agostino Maestro di Cucina ed Executive chef la pasta all uovo dall archivio dell Ateneo della Cucina Italiana PASTA ALL UOVO

Michele D Agostino Maestro di Cucina ed Executive chef la pasta all uovo dall archivio dell Ateneo della Cucina Italiana PASTA ALL UOVO Michele D Agostino Maestro di Cucina ed Executive chef la pasta all uovo dall archivio dell Ateneo della Cucina Italiana PASTA ALL UOVO INGREDIENTI: Gr. 800 farina tipo 00 Gr. 200 semola di grano Gr. 10

Dettagli

Non più rifiuti ma risorse.

Non più rifiuti ma risorse. Non più rifiuti ma risorse. La raccolta differenziata porta a porta nel Comune di Bibbiano. GUIDA PER LE ATTIVITÀ COMMERCIALI, PRODUTTIVE E PER GLI UFFICI. Comune di Bibbiano Opuscolo PAP UND Bibbiano.indd

Dettagli

Esercitazione pratica di cucina N 11

Esercitazione pratica di cucina N 11 Esercitazione pratica di cucina N 11 Millefoglie di grana Con funghi porcini trifolati alla nepitella --------------------------------- Timballo di anelletti Siciliani al Ragù ---------------------------------

Dettagli

Elenco delle tipologie di rifiuti conferibili presso gli ecocentri comunali, così come definite dalla D.G.R. n. 511 del 5 marzo 2004:

Elenco delle tipologie di rifiuti conferibili presso gli ecocentri comunali, così come definite dalla D.G.R. n. 511 del 5 marzo 2004: Appendice 1 Elenco delle tipologie di rifiuti conferibili presso gli ecocentri comunali, così come definite dalla D.G.R. n. 511 del 5 marzo 2004: TIPO RIFIUTO Frazione Organica dei Rifiuti Urbani (FORSU)

Dettagli

Regolamento per la raccolta differenziata nei punti ecologici. valevole per il Comune di Manfredonia

Regolamento per la raccolta differenziata nei punti ecologici. valevole per il Comune di Manfredonia Regolamento per la raccolta differenziata nei punti ecologici valevole per il Comune di Manfredonia A ) Obiettivo L operazione a premi si prefigge lo scopo di promuovere e incentivare il servizio di raccolta

Dettagli

Anche a Cave arriva la raccolta differenziata PORTA a PORTA

Anche a Cave arriva la raccolta differenziata PORTA a PORTA www.provincia.roma.it Anche a Cave arriva la raccolta differenziata PORTA a PORTA Comune di Cave Ufficio Informazioni RD, Tel. 06 950 008 28 - www.comune.cave.rm.it La raccolta differenziata Necessità

Dettagli

Ricette Bielorusse. Frittelle sottili. Caviale di funghi. Zacirka con latte

Ricette Bielorusse. Frittelle sottili. Caviale di funghi. Zacirka con latte Ricette Bielorusse Frittelle sottili 1 tazza di farina, 2 tazze di latte, 1 cucchiaino di zucchero, 4 cucchiai di lardo o burro, Miscelate le uova, lo zucchero, il sale, la farina e metà del latte. Mescolate

Dettagli

Elenco Uffici Manpower

Elenco Uffici Manpower Elenco Uffici Manpower Filiale Indirizzo Telefono Fax ABBIATEGRASSO Mirabello AGRATE BRIANZA D'Agrate Galleria Mirabello, 11 20081 Abbiategrasso (MI) abbiategrasso.mirabello@manpow Via Antonio D'Agrate,

Dettagli

RICETTARIO Menù invernale

RICETTARIO Menù invernale RICETTARIO Menù invernale Condimenti Parmigiano Reggiano per insaporire i primi piatti Olio extravergine di oliva per la preparazione dei piatti e per il condimento a crudo Succo di limone, erbe aromatiche

Dettagli

IMPOSTA UNICA COMUNALE (IUC)

IMPOSTA UNICA COMUNALE (IUC) COMUNE DI ERBUSCO PROVINCIA DI BRESCIA Via Verdi, 16-25030 Erbusco C.F.:00759960172 P.IVA 00577180987 Tel. 030 7767332 Fax 0307760141 E-mail: tributi@comune.erbusco.bs.it PEC comune.erbusco@pec.regione.lombardia.it

Dettagli

31/03/2012 Fortunato Silvio Tangorra Valerio 3A Itis Albert Einstein, Roma

31/03/2012 Fortunato Silvio Tangorra Valerio 3A Itis Albert Einstein, Roma 31/03/2012 Fortunato Silvio Tangorra Valerio 3A Itis Albert Einstein, Roma Ciclo Ciclo dei dei rifiuti rifiuti Indice Indice 11 Raccolta Raccoltadifferenziata differenziata 11 Riciclaggio Riciclaggio 1/3

Dettagli

ELENCO COOPERATIVE SOCIE aggiornamento 14 dicembre 2011

ELENCO COOPERATIVE SOCIE aggiornamento 14 dicembre 2011 www.consorziocsel.it ELENCO COOPERATIVE SOCIE aggiornamento 14 dicembre 2011 SEDE LEGALE E AMMINISTRATIVA Strada comunale Basiano Cavenago 20873 Cavenago di Brianza (MB) 02/95339594 9600 02/95339682 info@consorziocsel.it

Dettagli

Piazza Umberto I - 52035 Monterchi AR - P.IVA 0019 7650518 Tel. 0575-70092 - Fax. 0575-70332 - email comune.monterchi@postacert.toscana.

Piazza Umberto I - 52035 Monterchi AR - P.IVA 0019 7650518 Tel. 0575-70092 - Fax. 0575-70332 - email comune.monterchi@postacert.toscana. Oggetto: Menù Primavera/Estate delle mense scolastiche per le scuole dell Infanzia, Primaria e Secondaria di I grado (Redatto dalla Dott.ssa Chiara Perrone dietista specialista) Viene sempre garantita

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA GESTIONE E L UTILIZZO DEL CENTRO DI RACCOLTA

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA GESTIONE E L UTILIZZO DEL CENTRO DI RACCOLTA REGOLAMENTO COMUNALE PER LA GESTIONE E L UTILIZZO DEL CENTRO DI RACCOLTA Approvato con deliberazione C.C. n. 7 del 15.02.2007 Art. 1 (Oggetto del regolamento) 1. Il presente regolamento ha per oggetto

Dettagli

COMUNE DI FORESTO SPARSO

COMUNE DI FORESTO SPARSO 1 CHIESA PARROCCHIALE S. MARCO EVANGELISTA Via Roma Ente pubblico Privato X X Adeguata X Libera X Edificata su un precedente edificio religioso (risalente circa al 1337). La nuova chiesa, consacrata nel

Dettagli

SISTEMI DI RACCOLTA DIFFERENZIATA. Corso di Laurea in Ingegneria per la Sicurezza dell'ambiente e del Lavoro

SISTEMI DI RACCOLTA DIFFERENZIATA. Corso di Laurea in Ingegneria per la Sicurezza dell'ambiente e del Lavoro SISTEMI DI RACCOLTA DIFFERENZIATA 1 Normativa di riferimento Legge nazionale di riferimento: Testo Unico in materia ambientale D.Lgs. 152/06 In Lombardia vige la L.R. 26/03 Disciplina dei servizi locali

Dettagli

MENU WARSTEINER. PRIMO PIATTO pagina 5. CARNI-OVINI pagina 7. DESSERT pagina 9 PARTNERSHIP

MENU WARSTEINER. PRIMO PIATTO pagina 5. CARNI-OVINI pagina 7. DESSERT pagina 9 PARTNERSHIP MENU WARSTEINER PRIMO PIATTO pagina 5 CREMA DI FORMAGGIO E BIRRA CON CODE DI GAMBERO E SEDANO RAPA CARNI-OVINI pagina 7 BRASATO DI AGNELLO GLASSATO ALLA BIRRA E SESAMO DESSERT pagina 9 FAGOTTINI DI CREPES

Dettagli

MENU WARSTEINER. PRIMO PIATTO pagina 5. ANTIPASTO pagina 7. PRIMO PIATTO pagina 9. SECONDO PIATTO pagina 11 PARTNERSHIP

MENU WARSTEINER. PRIMO PIATTO pagina 5. ANTIPASTO pagina 7. PRIMO PIATTO pagina 9. SECONDO PIATTO pagina 11 PARTNERSHIP MENU WARSTEINER PRIMO PIATTO pagina 5 Brodo Alla Verdure e WARSTEINER ANTIPASTO pagina 7 Sciatt Frittelle della Valtellina PRIMO PIATTO pagina 9 Risotto con WARSTEINER barbabietola e spuma di gorgonzola

Dettagli

Ricettario e consigli pratici per cucinare la Lumaca Helix

Ricettario e consigli pratici per cucinare la Lumaca Helix Ricettario e consigli pratici per cucinare la Lumaca Helix Consigli pratici per la preparazione delle Lumache vive Le nostre lumache Helix Aspersa Muller, sono allevate all aperto e seguono il ciclo biologico

Dettagli

PERCHE LA RACCOLTA DEL RIFIUTO ORGANICO

PERCHE LA RACCOLTA DEL RIFIUTO ORGANICO PERCHE LA RACCOLTA DEL RIFIUTO ORGANICO Il rifiuto organico costituisce circa il 30-40% in peso della quantità complessiva di rifiuti prodotti a livello domestico. L obiettivo che l AMV vuole raggiungere

Dettagli

GESTIONE DEL CENTRO DI RACCOLTA DIFFERENZIATA DEI RIFIUTI SOLIDI URBANI ED ASSIMILABILI AGLI URBANI.

GESTIONE DEL CENTRO DI RACCOLTA DIFFERENZIATA DEI RIFIUTI SOLIDI URBANI ED ASSIMILABILI AGLI URBANI. COMUNE DI ROBBIATE Provincia di Lecco GESTIONE DEL CENTRO DI RACCOLTA DIFFERENZIATA DEI RIFIUTI SOLIDI URBANI ED ASSIMILABILI AGLI URBANI. Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n 53 del 23/12/2015

Dettagli

CITTA DI AFRAGOLA Provincia di Napoli Settore AA.TT.OO.PP Servizio Ambiente e Igiene Urbana

CITTA DI AFRAGOLA Provincia di Napoli Settore AA.TT.OO.PP Servizio Ambiente e Igiene Urbana 1di6 CITTA DI AFRAGOLA Provincia di Napoli Settore AA.TT.OO.PP Servizio Ambiente e Igiene Urbana OGGETTO : Relazione Tecnica Descrittiva ex art. 279 Lettera a) D.P.R. n. 207/2010 Regolare Esecuzione CCP

Dettagli

dicembre 2014 Baccalà mantecato riso croccante Tortellini in brodo di cappone Faraona farcita salsa al miele purè di sedano rapa

dicembre 2014 Baccalà mantecato riso croccante Tortellini in brodo di cappone Faraona farcita salsa al miele purè di sedano rapa Menu delle feste dicembre 2014 Baccalà mantecato riso croccante Tortellini in brodo di cappone Faraona farcita salsa al miele purè di sedano rapa Morbido di cioccolato Baccalà mantecato riso croccante

Dettagli

sappiamo sempre che pesci prendere ASSESSORATO ALLA PESCA

sappiamo sempre che pesci prendere ASSESSORATO ALLA PESCA sappiamo sempre che pesci prendere ASSESSORATO ALLA PESCA COZZE PASTELLATE - 2 Kg di cozze - 2 uova - 2 cucchiai di farina - ½ bicchiere di birra - sale - pepe Preparazione: Prendere le cozze, dopo averle

Dettagli

COMUNE DI ALTILIA Prov. di Cosenza

COMUNE DI ALTILIA Prov. di Cosenza COMUNE DI ALTILIA Prov. di Cosenza TARIFFE TASSA SUI RIFIUTI (TARI) - ANNO 2016 Utenze domestiche 1,00 a mq. Utenze domestiche di campagna 0,60 a mq. Utenze domestiche (Pensionati nei paesi di residenza

Dettagli

CALENDARIO PER LA RACCOLTA DEI RIFIUTI SOLIDI URBANI ANNO 2011

CALENDARIO PER LA RACCOLTA DEI RIFIUTI SOLIDI URBANI ANNO 2011 COMUNE DI VEDUGGIO CON COLZANO Provincia di Monza e Brianza Via Vittorio Veneto, 47 20837 Veduggio con Colzano (MB) Tel. 0362998741 fax 0362910878 CALENDARIO PER LA RACCOLTA DEI RIFIUTI SOLIDI URBANI ANNO

Dettagli

HABITARIA è un gioiello di tecnologia che predilige rispetto ambientale e risparmio energetico, unendo architettura moderna con tecnologia innovativa

HABITARIA è un gioiello di tecnologia che predilige rispetto ambientale e risparmio energetico, unendo architettura moderna con tecnologia innovativa HABITARIA è un gioiello di tecnologia che predilige rispetto ambientale e risparmio energetico, unendo architettura moderna con tecnologia innovativa e collaudata per offrire un alta qualità della vita.

Dettagli

COOPERATIVE DI TIPO B

COOPERATIVE DI TIPO B COOPERATIVE DI TIPO B Il loto - Gallarate IL LOTO Cooperativa Sociale Onlus è nata nel 1988 a Gallarate con lo scopo di offrire percorsi di formazione e reinserimento socio-lavorativo a persone svantaggiate.

Dettagli

- Raccolta dei rifiuti urbani porta a porta, servizi ritiro specifici

- Raccolta dei rifiuti urbani porta a porta, servizi ritiro specifici ALLEGATO D - Raccolta dei rifiuti urbani porta a porta, servizi ritiro specifici Elenco utenze pubbliche e selezionate per la raccolta di toner, pile, farmaci; Elenco utenze per raccolta potenziata della

Dettagli

Allegato 1 - Metodo per il calcolo della percentuale di raccolta differenziata dei rifiuti urbani nella regione Friuli Venezia Giulia

Allegato 1 - Metodo per il calcolo della percentuale di raccolta differenziata dei rifiuti urbani nella regione Friuli Venezia Giulia Allegato 1 - Metodo per il calcolo della percentuale di raccolta differenziata dei rifiuti urbani nella regione Friuli Venezia Giulia 1. Premessa Al fine di consentire una contabilizzazione uniforme della

Dettagli

Utenze domestiche. stampato su carta riciclata novembre 2014

Utenze domestiche. stampato su carta riciclata novembre 2014 Utenze domestiche stampato su riciclata novembre 2014 Calendario 2015 Raccolta differenziata domiciliare nei Comuni di Bentivoglio, Castello d Argile, Galliera, Pieve di Cento, San Pietro in Casale, San

Dettagli

Cesenatico per l ambiente. Guida alla corretta gestione dei rifiuti per la tutela della nostra città. Comune di Cesenatico

Cesenatico per l ambiente. Guida alla corretta gestione dei rifiuti per la tutela della nostra città. Comune di Cesenatico Cesenatico per l ambiente. Guida alla corretta gestione dei rifiuti per la tutela della nostra città. Comune di Cesenatico Cesenatico per l ambiente Una corretta gestione dei servizi ambientali è fondamentale

Dettagli

Chiese penitenziali in Diocesi di Milano

Chiese penitenziali in Diocesi di Milano Chiese penitenziali in Diocesi di Milano ZONA PASTORALE DECANATO CHIESE 1 Affori Madonna di Fatima L.go Missionari Comboniani, 1 20126 Milano 1 Barona Santa Rita da Cascia Via S. Rita da Cascia, 22 20143

Dettagli

stampato su carta riciclata ottobre 2014 urp@comune.san-giorgio-di-piano.bo.it

stampato su carta riciclata ottobre 2014 urp@comune.san-giorgio-di-piano.bo.it Per informazioni Servizio Clienti 00..00 chiamata gratuita, attivo dal al dalle.00 alle.00, dalle.00 alle.00..00 da telefono cellulare chiamata apagamento, costi variabili in base all operatore e al profilo

Dettagli

PARCHEGGI DI INTERSCAMBIO

PARCHEGGI DI INTERSCAMBIO PARCHEGGI DI INTERSCAMBIO PARCHEGGIO INDIRIZZO CORRISPONDENZA ORARIO ORDINARIA ABBONAMENTI M1 Bisceglie, 58, 63, BISCEGLIE Via dei Calchi Taeggi Milano tutti i giorni, dalle 06.00 alle 78, 321, 322, 327

Dettagli

TASSA RIFIUTI (TARI) RICHIESTA RIDUZIONE PER SMALTIMENTO RIFIUTI SPECIALI

TASSA RIFIUTI (TARI) RICHIESTA RIDUZIONE PER SMALTIMENTO RIFIUTI SPECIALI Unione dei Comuni Lombarda della Valletta Ufficio Tributi c/o Municipio di Santa Maria Hoè Piazza Padre Fausto Tentorio, 2 23889 Santa Maria Hoè (LC) Telefono 039-5311174 int. 4 TASSA RIFIUTI (TARI) RICHIESTA

Dettagli

COMUNE DI OLGIATE OLONA

COMUNE DI OLGIATE OLONA COMUNE DI OLGIATE OLONA Provincia di Varese N. prot. 15054 Giugno 2013 Spett.le Ditta OLGIATE OLONA OGGETTO: Rinnovo autorizzazione al conferimento di rifiuti assimilabili anno 2013 Con la presente si

Dettagli

www.ricettegustose.it Pagina 1

www.ricettegustose.it Pagina 1 www.ricettegustose.it Pagina 1 Indice primi piatti di pesce 1 Iscriviti alla NewsLetter per conoscere tutte le nuove ricette inserite Bucatini pesce spada e olive nere Farfalle patate e trota salmonata

Dettagli

Altri materiali biodegradabili: segatura, trucioli di legno non trattato, tovagliolini di carta bianchi

Altri materiali biodegradabili: segatura, trucioli di legno non trattato, tovagliolini di carta bianchi 1. Cos è Il compostaggio è il risultato di un nuovo modo di trattare i rifiuti organici e vegetali. È semplice: noi tutti produciamo una certa quantità di rifiuti ogni giorno. Parte dei rifiuti prodotti

Dettagli

Castello di San Donato in Perano Matrimoni nel Chianti Weddings in Chianti

Castello di San Donato in Perano Matrimoni nel Chianti Weddings in Chianti Castello di San Donato in Perano Matrimoni nel Chianti Weddings in Chianti Sede di Rappresentanza: Castello di San Donato in Perano 53013 Gaiole in Chianti (Si) Tel. 0577-744121 Fax 0577-745024 www.castellosandonato.it

Dettagli

dove finiscono i 42 % in discarica 20 % negli inceneritori utile suggerimento per la riduzione dei rifiuti

dove finiscono i 42 % in discarica 20 % negli inceneritori utile suggerimento per la riduzione dei rifiuti 60x90_IT 20/11/09 15:33 Pagina 1 1 Troppi rifiuti La produzione di rifiuti urbani è quasi raddoppiata in 30 anni ed è pari ad una media di 522 kg per abitante all anno che significa 10 kg alla settimana.

Dettagli

Web Content Manager Short Travel redazione@short-travel.it

Web Content Manager Short Travel redazione@short-travel.it 1 Il progetto Short Travel è in continuo e costante miglioramento. I contenuti di questo documento sono ricavati da informazioni di pubblico dominio e in quanto tali possono contenere inesattezze o non

Dettagli

Ricettario tabella dietetica Asilo Nido

Ricettario tabella dietetica Asilo Nido DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE MEDICO Servizio Igiene della Nutrizione Ricettario tabella dietetica Asilo Nido Primi BRODO VEGETALE Preparare la verdura (sedano, carota, cipolla) e gli aromi (maggiorana,

Dettagli

2 novità GIUGNO 2011 - DICEMBRE 2012 I N D I F F E R E N Z I A T O F A L C DAL 1 GIUGNO LA RACCOLTA PORTA A PORTA DEI RIFIUTI SI ESTENDE SOLFERINO

2 novità GIUGNO 2011 - DICEMBRE 2012 I N D I F F E R E N Z I A T O F A L C DAL 1 GIUGNO LA RACCOLTA PORTA A PORTA DEI RIFIUTI SI ESTENDE SOLFERINO Città di SOLFERINO ecocale ndario GIUGNO 0 - DICEMBRE 0 novità per l ambiente DAL GIUGNO LA RACCOLTA PORTA A PORTA DEI RIFIUTI SI ESTENDE I N D I F F E R E N Z I A T O S F A I L C SI ESTENDE IL PORTA A

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA ALLEGATO A alla Delibera del Consiglio Comunale n. 37 del 28/12/2015 COMUNE DI SCORRANO. (Provincia di Lecce) REGOLAMENTO COMUNALE PER LA RACCOLTA DIFFERENZIATA INDICE Art. 1 Oggetto Art. 2 Eguaglianza

Dettagli

SERVIZIO DI IGIENE URBANA PER I COMUNI SOCI

SERVIZIO DI IGIENE URBANA PER I COMUNI SOCI GE.S.IDR.A. S.p.A. Gestione Servizi Idrici Ambientali Via Lazio sn 24055 Cologno al Serio (Bg) Tel. 035 4872331 - Fax 035 4819691 e-mail: protocollo@gesidra.it SERVIZIO DI IGIENE URBANA PER I COMUNI SOCI

Dettagli

Carissimi concittadini,

Carissimi concittadini, Carissimi concittadini, a distanza di un anno dall avvio della raccolta porta a porta nel centro urbano, torniamo nelle Vostre case a presentarvi un nuovo modello adattato alle reali esigenze del paese,

Dettagli