La novità del 2011 sarà l istituzione di tavoli tematici dove amministratori locali, imprenditori

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "La novità del 2011 sarà l istituzione di tavoli tematici dove amministratori locali, imprenditori"

Transcript

1 TAM TAM VOLONTARIATO CHIAMATI A TRASFORMARE IL MONDO Anno 7, Numero 190 Genova, giovedì 10 febbraio 2011 LA VOCE DELLE ASSOCIAZIONI PERIODICO DI MILLEMANI E MOVIMENTO RANGERS 1 MARZO MEDITERRANEO: UN MARE DI ALLEANZE La IV Edizione del raduno dell'alleanza per la Locride e la Calabria contro la 'ndrangheta e le massonerie deviate, per la democrazia e il bene comune Il Mediterraneo, da sempre luogo di incontro tra i popoli, diventa simbolo dell alleanza contro la ndrangheta e le massonerie deviate. Sarà questo il tema del raduno dell 1 Marzo 2011, espressione dell Alleanza per la Locride e la Calabria, che è stato presentato ieri in conferenza stampa al comune di Villa San Giovanni (RC). Dopo l esperienza di Locri (2008), Crotone (2009) e Reggio Emilia (2010), sarà la cittadina calabrese simbolo del Mare Nostrum ad ospitare la quarta edizione del raduno promosso dall Alleanza e organizzato con la collaborazione del Comune e dell associazione Ponti Pialesi. Quest anno si è deciso di trasformare l incontro del primo marzo in un cantiere dove discutere iniziative comuni e concrete per creare alternative valide sul territorio che possano contrastare, coi fatti, la ndragheta e le massonerie deviate, ha spiegato il presidente del Consorzio Sociale GOEL e portavoce dell Alleanza, Vincenzo Linarello. La novità del 2011 sarà l istituzione di tavoli tematici dove amministratori locali, imprenditori ed esponenti della società civile avranno l occasione di confrontarsi, progettare e proporre pubblicamente iniziative congiunte tra il Nord e la Calabria. A volte, al Nord si parla dei problemi che riguardano il Sud come se fossero solo nostri. Questo evento rappresenta la possibilità di rapportarsi su questioni comuni e capire come intervenire insieme, ha sottolineato il sindaco di Villa San Giovanni. A presentare il programma del raduno, è stato Francesco Marcianò, presidente dell Associazione Ponti Pialesi che dal 1996 promuove e gestisce a livello locale manifestazioni nell ambito sociale e culturale. All evento, tra gli altri, interverrà il procuratore aggiunto di Reggio Calabria Nicola Gratteri con una testimonianza sul ruolo della magistratura nel contrasto alla criminalità organizzata. Durante il pomeriggio saranno allestiti alcuni stand di prodotti enogastronomici i cui proventi verranno destinati a un fondo che finanzierà un progetto per la costituzione di una cooperativa sociale nel territorio di Villa San Giovanni. Ai momenti di dibattito e confronto si alterneranno quelli di intrattenimento musicale e teatrale che culmineranno con il concerto, in serata, de Il Parto delle Nuvole Pesanti. (Continua a pagina 2) Sommario: Da Noli a Capoverde Turismo responsabile rurale 10 1 Marzo Mediterraneo: Un mare di alleanze 1 Businnes dei bus per i disabili nei comuni 2 Associazione Joni and Friends Italia 3 Movimento per la vita 4 Rieducational Circus 5 Diocesi di Chiavari: Giornata del malato 6 Mosaico di creatività 7 Progetto Quadro: Edu.Care 8 Progetto Cibo amico 9 Movimento Alcuni articoli Rangers: di questo Serata numero Cameroun sono altresì 11 pubblicati nel nostro sito Questo periodico è dedicato esclusivamente alle Associazioni, pubblicando gli articoli, le proposte, i progetti che esse vorranno mandare. giorno Ciò, di è pubblicazione ovvio, con le esigenze è il giovedì di tempo, Il Gli di arretrati spazio sono e di materiale sul sito disponibile. Esso potrà essere inviato tramite il Forum del nostro sito, di cui sopra l URL, o per il tramite della Cordiali saluti la Redazione ag

2 Pagina 2 (Continua da pagina 1) L Alleanza per la Locride e la Calabria nasce nel 2008 promossa dal Consorzio Sociale GOEL, Calabria Welfare e Comunità Libere. E una realtà composta da 736 enti ( h t t p : / / o p / e l e n - co_appello_locride_enti) e oltre 3000 persone ( h t t p : / / o p / elenco_appello_locride) in tutta Italia e si pone come obiettivo la libertà e la democrazia in Calabria opponendosi alla ndrangheta e alle massonerie deviate tramite la partecipazione attiva e il mutualismo cooperativo ed economico. L Alleanza sostiene gli sforzi nelle altre regioni d Italia per contrastare i processi di infiltrazione di questi poteri di morte. Ufficio Comunicazione Consorzio Sociale GOEL tel/fax mobile h t t p : / / t u r i - smo.responsabile.coop h t t p : / / m h t t p : / / Sede Operativa Centrale via Lazio, 42 * Tel e Fax Sede Legale - Amministrazione contrada Limina, 3 * Telefono Ufficio Comunicazione Consorzio Sociale GOEL tel/fax mobile Amministrazione contrada Limina, 3 * Telefono Gioiosa Jonica RC - Italia BUSINESS DEI BUS PER I DISABILI NEI COMUNI Quello che viene presentato come un aiuto per garantire un servizio essenziale come la mobilità delle persone con disabilità all interno del territorio comunale è in realtà l ennesima truffa e strumentalizzazione di un disagio per fare affari personali. Così il Presidente di FIA- BA Giuseppe Trieste commenta il recente articolo pubblicato su La Gazzetta di Mantova sul servizio di mobilità gratuita garantita per le persone con disabilità attivato nei comuni del mantovano. In un momento di crisi economica come quello attuale è importante che un azienda o società privata intervenga a sostegno d iniziative sociali. Deve farlo, però, in modo puro e disinteressato aggiunge Trieste - con donazioni al 100% e non coinvolgendo ulteriori sponsor, come è avvenuto in questo caso, per raccogliere centinaia di migliaia di euro e poi donarne solo un terzo, in base a strategie di marketing sociale poco chiare anche dal punto di vista fiscale e contabile. Mi auguro che gli organi preposti accerteranno la regolarità di questa forma di sfruttamento, perpetuato ancora una volta alle spalle di persone socialmente deboli. Nel caso specifico della mobilità, non bisogna dimenticare che è un diritto fondamentale ed inalienabile della persona continua Giuseppe Trieste - sancito dalla nostra Costituzione nonché dalla legge n.104/92. Basterebbe che gli amministratori locali si im- pegnassero in un progressivo ammodernamento del sistema dei trasporti urbano ed e- xtraurbano conclude il Presidente di FIABA - che, se rispettato, può portare ad un ricambio del parco macchine ad accessibilità totale nel giro di 5/10 anni, realizzando anche un grande risparmio economico. UFFICIO STAMPA FIABA Piazzale degli Archivi n Roma Telefax Mail ufficiostamp

3 Pagina 3 Sul fronte interno organizziamo corsi, convegni, visite a cliniche ed ospedali, Sul piano spirituale incoraggiamo l'inserimento delle persone disabili all'interno delle loro comunità e sensibilizziamo le chiese ad operare nel lavoro di sostegno pratico e morale nell'ambito della disabilità. Ruote per il mondo Nel mondo il bisogno di sedie a rotelle ed altri ausili è enorme e purtroppo questo vale anche per alcune aree dell'europa. Wheels for the World è un programma internazionale, partito nel 1992, per la raccolta e la distribuzione di sedie a rotelle. L'amore espresso in questo modo molto pratico crea un'opportunità per costruire relazioni ed iniziare amicizie. In questi anni i nostri sforzi si sono maggiormente concentrati in alcuni paesi dell'est Europa (Albania, Bulgaria, Bosnia, Romania) dove abbiamo potuto inviare centinaia di sedie a rotelle, passeggini ed altro materiale ortopedico. L'obiettivo a lungo termine è di vedere lo sviluppo di gruppi locali per il servizio verso i disabili e di un servizio stabile nella comunità. J oni and Friends Italia è un'associazione che opera da oltre 10 anni nell'ambito della disabilità. Dal 2000 siamo un'organizzazione di volontariato riconosciuta dalla Regione Piemonte. La nostra ispirazione cristiana (evangelica) ci spinge a dare aiuto materiale a chi soffre, ma anche spirituale e formativo per aumentare la coscienza della disabilità e dei problemi ad essa collegata. Siamo impegnati all'estero tramite l'invio di ausili e materiale ortopedico ricondizionato in diversi paesi dell'europa dell'est e non solo. Joni and Friends Italia Via Vittorio Cuniberti, Torino tel a.org

4 Pagina 4 MOVIMENTO PER LA VITA L a luce della Vita ha illuminato le strade di Palermo il 5 febbraio L hanno accesa 43 associazioni, cattoliche e non, che hanno dato vita alla Marcia per la Vita, lungo le strade del centro cittadino. Le associazioni si sono raccolte nel Forum Vita-Famiglia- Educazione, valori sui quali va fondata la convivenza civile di ogni società. La manifestazione è stata preceduta da una conferenza stampa illustrativa degli obiettivi della manifestazione e da una forte campagna pubblicitaria. Essa ha ricevuto il patrocinio di Comune, Università degli Studi e Provincia di Palermo, nonché dall Assemblea Regionale Siciliana. Dopo tanta pioggia nei giorni passati, finalmente un sole radioso ha salutato l alba del 5 febbraio. La marcia è partita alle 16,30 da piazza Croci, aperta dalle mamme col passeggino, e dallo striscione DIFENDERE LA VITA SEMPRE, seguito dai gonfaloni di provincia e comune di Palermo, scortati dalle relative guardie, e da un delegato del sindaco e del presidente della provincia. Seguivano le autorità politiche: tre assessori comunali, due parlamentari regionali, il presidente del Consiglio provinciale e di quello comunale, un consigliere comunale. Inoltre hanno aderito con messaggio scritto un altro consigliere comunale ed uno regionale, due parlamentari nazionali ed il presidente della regione siciliana. Alla manifestazione sono stati infatti invitati tutti i consiglieri, di tutti partiti, residenti nel territorio della provincia di Palermo; nonchè le segreterie dei partiti stessi. Venivano poi, dietro il loro striscione STUDEN- TI PER LAVITA, un manipolo di vivacissimi giovani e i soci maggiorenni di una associazione scout con la loro uniforme; dopo ancora tutte le altre associazioni con striscioni, bandiere, cappellini e fazzoletti al collo. Si sono alternati momenti di silenzio a slogan e riflessioni sulla vita e sugli strumenti di cultura di morte oggi tanto efficaci e diffusi (aborto,eutanasia, droga, morti sul lavoro e sulla strada). Il corteo si è concluso nella centralissima piazza Politeama con l esecuzione di una tarantella da parte di un gruppo di ragazze scout. Qui, alcuni amici (genitori di disabili, volontari e medici che hanno salvato vite nascenti, ex-drogato ora operatore di centro antidroga) hanno testimoniato della loro esperienza a favore della vita. Tre dei dieci sacerdoti partecipanti alla marcia hanno poi celebrato una S. Messa per le vittime della cultura di morte, concludendo così degnamente la giornata. Il Vangelo del giorno era appunto: Voi siete la luce del mondo. E il popolo della vita ha fatto il possibile perché risplenda la vostra luce davanti agli uomini (Mt 5). Per tutto il pomeriggio inoltre, i volontari del gazebo informativo con audiovisivi e materiale cartaceo che ha funzionato nel luogo di arrivo del corteo, hanno fermato i passanti e dialogato con l o r o. Il "Giornale di Sicilia", La Sicilia e "Avvenire" hanno dato, più volte, ampio spazio all evento. Tantissimi siti web lo hanno pubblicizzato e ripreso ed infine esso è stato filmato dal TG3, TGS, Telesud, che hanno intervistato il portavoce del Forum e ed alcuni Movimento per la Vita Italiano. Lungotevere dei Vallati, Roma C.F

5 Pagina 5 Comitato Europeo Difesa Animali, LAV - Lega Antivivisezione, OIPA - Organizzazione Internazionale Protezione Animali. L evento è sostenuto da: Centro Musicale Roma strumenti musicali e impianti Alta Fedeltà, Ecoradio la voce del pianeta FM, Il faro di A- lessandria Associazione Culturale per l Arte, l Immagine, la Comunicazione, Istituto S. Teresa asilo nido e scuola materna, Pompi il re del tiramisù, SIM VIDEO produzioni video, Verdesativa prodotti cosmetici e borse in canapa. L esibizione degli artisti e l intervento dei professionisti sono a titolo totalmente gratuito. L INGRESSO È A SOT- TOSCRIZIONE LIBERA. we have a dream è una associazione di volontariato ONLUS senza scopo di lucro, la cui finalità è la sensibilizzazione delle persone su temi riguardanti valori etici, sociali, umanitari, animalisti e ambientalisti. we have a dream organizza eventi, spettacoli, attività culturali, sportive, turistiche, ricreative, ovvero delle occasioni di incontro per affrontare gli argomenti di interesse, coniugando una iniziativa piacevole con un momento di riflessione e di crescita interiore. I l tema dell utilizzo degli animali negli spettacoli da un punto di vista bioetico e scientifico verrà trattato dal dott. Pasqualino Santori, veterinario comportamentalista, Presidente del Comitato Bioetico per la Veterinaria, autore di numerose pubblicazioni inerenti la Bioetica e le Scienze Medico Veterinarie e relatore su argomenti di Bioetica, Terapia Comportamentale e relazione uomo animale. All interno del teatro saranno allestite una mostra di vignette appositamente realizzate dagli artisti Lino Casadei, Isabelva (Isabella Dalla Vecchia), Andrea Malgeri e Andrea Musso e una mostra di fotografie degli archivi di LAV e OIPA che documenta la condizione degli animali all interno dei circhi. Saranno a disposizione i materiali informativi di we have a dream. Aderiscono all iniziativa le associazioni CEDA - Per informazioni e prenotazioni: cell haveadream.info ehaveadream.info eam.info

6 Pagina 6

7 Pagina 7

8 Pagina 8 PROGETTO QUADRO: EDU.CARE S arà realizzato anche a Perugia, a partire da Febbraio 201-1, il Progetto Quadro "Edu.Care", un percorso di formazioneprevenzione dedicato alle famiglie e del tutto gratuito, promosso e finanziato dal Dipartimento Politiche Antidroga della Presidenza del Consiglio dei Ministri, in stretta collaborazione con UNODC - Ufficio Droghe e Crimine dell ONU e con il MIUR - Ministero dell Istruzione, Università e Ricerca. Il Centro Internazionale di Formazione dell International Labour Organization (ITCILO - Agenzia specializzata delle Nazioni Unite) ha ricevuto l'incarico di operare come Agenzia Esecutiva per la sua realizzazione. Il progetto "Edu.Care" dunque è rivolto ai genitori, ai loro figli e agli insegnanti e fa seguito al precedente Sfp (Strengthening Families Programme / Programma di Rafforzamento delle Famiglie), svoltosi in più di quaranta città italiane: da un lato, ne continua le finalità educative volte a migliorare il rapporto con i giovani e giovanissimi all'interno della famiglia e della scuola, dall'altro ne costituisce una significativa innovazione, poiché finalizzato a offrire a parenti e docenti, le abilità necessarie per svolgere una prevenzione precoce dei rischi di consumo di droga e delle dipendenze di ogni tipo. L'Italia si situa, infatti, tra i Paesi europei con uso elevato di droghe (8 individui su 1000) e l'età dei primi contatti con le "sostanze" è precoce: un ragazzo su quattro in età 15-19, ha fatto uso di qualche "sostanza" nell'ultimo anno. Le ricerche nel campo delle neuroscienze hanno evidenziato che le connessioni neuronali presenti nel cervello di ciascuno di noi si completano intorno all'età di 22 anni, ma il periodo più importante per il loro progressivo sviluppo e consolidamento è la preadolescenza. L'assunzione di droga da parte dei pre-adolescenti (a anni si è ancora al confine della preadolescenza) incide negativamente, frenando o distorcendo tale sviluppo. Occorre anche tener ben presente che i periodi di transizione (quali il passaggio dalle elementari alle medie, da queste ultime alla secondaria superiore, oppure la maturazione sessuale) sono sempre i momenti maggiormente a rischio, in cui fattori di stress possono accentuare comportamenti aggressivi, diminuzione dell'autocontrollo e ricerca di compensazioni (droga compresa). Alla luce di queste considerazioni, gli obiettivi di "EDU.CARE", nel suo sottoprogetto "Educazione e supporto alle famiglie" sono in sintesi: Fornire ai genitori una vera e propria formazione professionale breve, volta a far acquisire sia le competenze per scoprire i possibili sintomi che si rivelano attraverso i comportamenti dei ragazzi, sia le conoscenze adeguate per prevenire l'utilizzo di "sostanze" Formare i ragazzi tra 8 e 12 anni per favorire nel processo di crescita la fiducia in sé stessi tale da sviluppare in loro la capacità di "dire no" alle dipendenze Favorire la comunicazione genitori-figli Lo sviluppo di "Edu.Care", nel suo sottoprogetto "Educazione e supporto alle famiglie", avverrà attraverso Unità Operative (U.O.) locali, distribuite in tutte le Regioni italiane in circa 50 sedi in tutta Italia, che opereranno in collaborazione con le Scuole e le Associazioni del territorio dettagli del progetto e la sua organizzazione sul territorio provinciale, saranno resi noti nelle prossime settimane. Come ottenere informazioni per partecipare al Progetto EDU.CARE a Perugia I genitori di ragazzi tra 8-12 anni che intendano ricevere ulteriori informazioni o partecipare al Progetto EDU.CARE nella regione Umbria, prendendo parte alle attività formative programmate a livello territoriale nella sede dell Istituto Comprensivo Volumnio di Ponte San Giovanni, Perugia, possono contattare direttamente la Coordinatrice dell Unità Operativa locale: Luisa Piro Tel Il Ciclo di dieci incontri formativi, gratuiti e opportunamente certificati, è a cura dei professionisti delle Associazioni Acudipa e Cgd, responsabili dell Unità Territoriale della Provincia di Perugia. Si ringrazia l Ufficio Regionale Scolastico per l importante supporto tecnico e il CESVOL (Centro Servizi per il Volontariato di Perugia) per l attiva collaborazione promozionale e per il coinvolgimento delle associazioni che si occupano di genitorialità a Per informazioni contattare Luisa Piro Tel ce.it

9 Pagina 9

10 Pagina 10

11 Pagina 11

12 LA VOCE DELLE ASSOCIAZIONI PERIODICO DI MILLEMANI E MOVIMENTO RANGERS Dir. Resp. Padre Modesto Paris Indirizzi: Salita Campasso di San Nicola 3/3, Genova via XVII Settembre 12, Spoleto (PG) Via A. Vespucci 17, Collegno (TO) Fossato San Nicola 2, Genova Genova: Tel.: Fax: Spoleto: Tel. e Fax Collegno: Tra le finalità, come si legge nello statuto, quelle di - divulgare all esterno ideali, notizie e quant altro scaturisca dagli scopi e ideali delle associazioni che vi aderiscono, tramite vari Media ; - dare spazio, aiutare e collaborare con tutte le associazioni di volontariato con cui sarà possibile, al fine di promuovere, far conoscere e far avvicinare tutte le realtà di volontariato; - dare risalto alle realtà disagiate per sensibilizzare l opinione pubblica e tentare di adottare provvedimenti utili dal punto di vista umano e sociale; - servirsi della collaborazione di persone svantaggiate allo scopo di tentare un reinserimento nell ambito sociale. Il Nostro Spirito Se ognuno pensasse a cambiare se stesso, tutto il mondo cambierebbe. (Bayazid ) se molti uomini di poco conto, in molti posti di poco conto, facessero cose di poco conto, allora il mondo potrebbe cambiare. (Torelli) Non riteniamoci degli eroi per ciò che facciamo, ma semplicemente persone che accolgono la vita come un dono e che cercano di impegnarlo per il meglio, per il bene. Se saremo in tanti a compiere questa scelta, il mondo sì che potrebbe cambiare. D altro canto, non dobbiamo ritenerci indegni o incapaci perché tutti possiamo, ad ognuno è data la possibilità di rendere migliore la propria vita e, insieme ad altri, di trasformare il mondo. Se questi e quelli, perché non io? E l incitamento di Sant Agostino a non aspettare che inizi qualche altro. Tocca a te, oggi, cominciare un cerchio di gioia. spesso basta solo una scintilla piccola piccola per far esplodere una carica e- norme. Basta una scintilla di bontà e il mondo comincerà a cambiare. Dist. Orizz: 3, 7, 11, 15 Largh. Casella: 3,756

PERCORSI DI LEGALITÀ...PER DARE SENSO AL FUTURO

PERCORSI DI LEGALITÀ...PER DARE SENSO AL FUTURO Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Istituto Comprensivo Statale di Francavilla di Sicilia Via Napoli, 2 Francavilla di Sicilia(Me) Telefono 0942 981230 c.f.96005620834 c.u.ufal7m

Dettagli

Prot. 262/09. Venezia, 18 dicembre 2009

Prot. 262/09. Venezia, 18 dicembre 2009 Prot. 262/09 Venezia, 18 dicembre 2009 Ogg.: Presentazione del Progetto Europeo Sensibilizzazione ed educazione allo sviluppo in Europa anno 2010-2011 Egregi Signori/Direttori scolastici, siamo lieti di

Dettagli

PROGETTO D ISTITUTO, ATTUATO IN TUTTI GLI ORDINI DI SCUOLA, IN COLLABORAZIONE CON GLI ENTI LOCALI

PROGETTO D ISTITUTO, ATTUATO IN TUTTI GLI ORDINI DI SCUOLA, IN COLLABORAZIONE CON GLI ENTI LOCALI ISTITUTO COMPRENSIVO Scuola dell Infanzia, Primaria e Secondaria di I I. O. Griselli Via Roma, 55-56040 MONTESCUDAIO(PI) Tel. 0586/650053 - Fax 0586/650488 e-mail: istcomp.griselli@tiscali.it Web: www.istitutogriselli.it

Dettagli

UIL Camera Sindacale Provinciale Cesena

UIL Camera Sindacale Provinciale Cesena UIL Camera Sindacale Provinciale Cesena Via Natale Dell Amore 42\a Cesena - tel. 0547\21572 - fax 0547\21907 - e.mail cspcesena@uil.it Gentili ospiti, prima di introdurre le riflessioni che hanno dato

Dettagli

Regione Emilia-Romagna Servizio Tutela e Risanamento Risorsa Acqua

Regione Emilia-Romagna Servizio Tutela e Risanamento Risorsa Acqua VIS Volontariato Internazionale per lo Sviluppo Breve presentazione del soggetto concorrente Concorrente Il VIS, VOLONTARIATO INTERNAZIONALE PER LO SVILUPPO, è un Organismo Non Governativo (ONG), senza

Dettagli

RELAZIONE PROGRAMMATICA ANNO 2014

RELAZIONE PROGRAMMATICA ANNO 2014 RELAZIONE PROGRAMMATICA ANNO 2014 L associazione Il Giunco continua la propria opera a favore di soggetti in condizioni di handicap e delle loro famiglie. L impegno quotidiano e gratuito a favore di chi

Dettagli

BANDO DI CONCORSO A PREMI PER LE SCUOLE PRIMARIE E SECONDARIE DI PRIMO GRADO DELLA PROVINCIA DI TREVISO

BANDO DI CONCORSO A PREMI PER LE SCUOLE PRIMARIE E SECONDARIE DI PRIMO GRADO DELLA PROVINCIA DI TREVISO BANDO DI CONCORSO A PREMI PER LE SCUOLE PRIMARIE E SECONDARIE DI PRIMO GRADO DELLA PROVINCIA DI TREVISO Anno scolastico 2010/2011 La Fondazione Zanetti ONLUS, ente non a scopo di lucro che ha come obiettivo

Dettagli

FIABADAY 11 anni di impegno per la Total Quality

FIABADAY 11 anni di impegno per la Total Quality La vita è un continuo movimento e cambiamento, e la forma è una specie di sistema sociale, di legge esterna, in cui l'uomo cerca di fermare e di fissare la vita; per questo l'uomo è prigioniero di queste

Dettagli

Considerazioni generali

Considerazioni generali presenta Considerazioni generali Un Ospedale per amico, La Giornata Porte Aperte all Ospedale dei Bambini Vittore Buzzi di Milano è l evento simbolo di OBM, organizzato fin dalla nascita dell associazione

Dettagli

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio Croce Rossa Italiana Campagna Soci Ordinari CAMPAGNA SOCI ORDINARI Pagina 1 di 12 SOMMARIO 1. Premessa... 3 2. Quali sono gli obiettivi della Campagna Soci Ordinari... 4 3. Cosa vuol dire essere Soci Ordinari

Dettagli

laici collaborazione Chiesa

laici collaborazione Chiesa Preghiamo insieme Prendi, Signore, e ricevi tutta la mia libertà, la mia memoria, il mio intelletto, la mia volontà, tutto quello che possiedo. Tu me lo hai dato; a te, Signore, io lo ridono. Tutto è tuo:

Dettagli

31 dicembre 2010. 14 marzo 2010. Non è stabilita alcuna scadenza per la presentazione delle richieste

31 dicembre 2010. 14 marzo 2010. Non è stabilita alcuna scadenza per la presentazione delle richieste Soggetti finanziatori Progetto Scadenza ALLEANZA ASSICURAZIONI Iniziative che hanno come scopo: 1. progetti di formazione e/o inserimento professionale dei giovani finalizzati all'uscita da situazioni

Dettagli

MESSAGGI IN BOTTIGLIA SOS contro la violenza

MESSAGGI IN BOTTIGLIA SOS contro la violenza MESSAGGI IN BOTTIGLIA SOS contro la violenza IL NOSTRO TEAM Siamo tre ragazze ed un ragazzo, studenti universitari di Giurisprudenza e Relazioni internazionali e Diritti umani. Siamo appassionati di musica,

Dettagli

ALLEGATO I - scheda sintetica di progetto

ALLEGATO I - scheda sintetica di progetto Centro di Educazione Ambientale del Comune di Trinitapoli Centro di Educazione Ambientale del Comune di Trinitapoli LEGAMBIENTE Circolo l Airone Onlus Ente di Gestione AI DIRIGENTI SCOLASTICI ai docenti

Dettagli

Piano Giovani di Zona di Valle di Cembra piano operativo giovani anno 2012 Sommario. Valorizzazione PGZ (CEM_1_2012)... 1

Piano Giovani di Zona di Valle di Cembra piano operativo giovani anno 2012 Sommario. Valorizzazione PGZ (CEM_1_2012)... 1 Piano Giovani di Zona di Valle di Cembra piano operativo giovani anno 2012 Sommario Valorizzazione PGZ (CEM_1_2012)... 1 13-11-2012 SCHEDA di presentazione progetti 1 Codice progetto 1 CEM_1_2012 2 Titolo

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA TRA M.I.U.R.

PROTOCOLLO D INTESA TRA M.I.U.R. PROTOCOLLO D INTESA TRA M.I.U.R. Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca e ItaliaNostra onlus Associazione nazionale per la tutela del patrimonio storico, artistico e naturale VISTO

Dettagli

COMUNE DI MARCIANA MARINA

COMUNE DI MARCIANA MARINA COMUNE DI MARCIANA MARINA Regolamento per la concessione di Contributi, Patrocinio ed altri Benefici Economici Approvato con deliberazione di C.C. n. 26 del 18 agosto 2014 (Modificato con delibera di C.C.

Dettagli

Programmazione dei Fondi Strutturali Europei 2007/2013

Programmazione dei Fondi Strutturali Europei 2007/2013 Programmazione dei Fondi Strutturali Europei 2007/2013 LE(g)ALI AL SUD: UN PROGETTO PER LA LEGALITÀ IN OGNI SCUOLA" Obiettivo Convergenza - Progetto nell'ambito dell'obiettivo C: "Migliorare i livelli

Dettagli

Catechismo di iniziazione cristiana dei fanciulli SETTIMA UNITÀ

Catechismo di iniziazione cristiana dei fanciulli SETTIMA UNITÀ Catechismo di iniziazione cristiana dei fanciulli SETTIMA UNITÀ Siamo figli di Dio Dio Padre ci chiama ad essere suoi figli Leggi il catechismo Cosa abbiamo imparato Ci accoglie una grande famiglia: è

Dettagli

Istituti Comprensivi di Vicenza e Comune di Vicenza P.O.F.T. a.s. 2010/2011. Piano dell Offerta Formativa Territoriale

Istituti Comprensivi di Vicenza e Comune di Vicenza P.O.F.T. a.s. 2010/2011. Piano dell Offerta Formativa Territoriale P.O.F.T. a.s. 2010/2011 Piano dell Offerta Formativa Territoriale Istituti Comprensivi di Vicenza e Comune di Vicenza Gli Istituti Comprensivi, il Comune di Vicenza e l ULSS n. 6 sono impegnati a promuovere

Dettagli

Educare alla responsabilità per costruire la città dell uomo Educare alla vita buona del Vangelo.

Educare alla responsabilità per costruire la città dell uomo Educare alla vita buona del Vangelo. Carissimi, a nome dell Azione Cattolica diocesana un saluto e un ringraziamento per la vostra partecipazione a questo momento che nasce nell ambito di un Progetto formativo di Azione Cattolica che mira

Dettagli

LA RICERCA SUL CANCRO: DARE, RICEVERE

LA RICERCA SUL CANCRO: DARE, RICEVERE LA SUL CANCRO: DARE, RICEVERE MATERIE COINVOLTE IN SINTESI Il cancro ha un forte impatto sulla società e i cittadini possono fare molto per contribuire a renderlo sempre più curabile, sostenendo la ricerca

Dettagli

Perché festeggiamo gli alberi?

Perché festeggiamo gli alberi? Perché festeggiamo gli alberi? La Festa dell Albero di Legambiente compie 18 anni! Anche quest anno, il 21 novembre, vogliamo celebrare l importanza del verde urbano, degli alberi per la vita dell uomo

Dettagli

AVIS NELLE SCUOLE: STRUMENTI EDUCATIVI DI PROMOZIONE AL DONO ED ALLA CITTADINANZA ATTIVA

AVIS NELLE SCUOLE: STRUMENTI EDUCATIVI DI PROMOZIONE AL DONO ED ALLA CITTADINANZA ATTIVA AVIS NELLE SCUOLE: STRUMENTI EDUCATIVI DI PROMOZIONE AL DONO ED ALLA CITTADINANZA ATTIVA RINA LATU Sabato 17 Ottobre 2015 PALERMO CHI SIAMO Principali attività svolte da AVIS su tutto il territorio nazionale

Dettagli

DONNE E UOMINI PER UNA ECONOMIA DI CONDIVISIONE

DONNE E UOMINI PER UNA ECONOMIA DI CONDIVISIONE DONNE E UOMINI PER UNA ECONOMIA DI CONDIVISIONE Anche il più piccolo atto nelle circostanze più limitate ha in sé il germe della stessa illimitatezza, perché un solo atto, e qualche volta una sola parola,

Dettagli

COMUNICARE CON LE IMMAGINI: AL VIA IL CONCORSO PER LA CINEMATOGRAFIA SCOLASTICA.

COMUNICARE CON LE IMMAGINI: AL VIA IL CONCORSO PER LA CINEMATOGRAFIA SCOLASTICA. 2014 www.scuolafilmfest.it COMUNICARE CON LE IMMAGINI: AL VIA IL CONCORSO PER LA CINEMATOGRAFIA SCOLASTICA. PREMESSA Il concorso, giunto alla IV edizione, è promosso dall Associazione Lab CINECITTA Sicilia

Dettagli

COMUNICARE CON LE IMMAGINI: AL VIA IL CONCORSO PER LA CINEMATOGRAFIA SCOLASTICA.

COMUNICARE CON LE IMMAGINI: AL VIA IL CONCORSO PER LA CINEMATOGRAFIA SCOLASTICA. 2015 www.scuolafilmfest.it COMUNICARE CON LE IMMAGINI: AL VIA IL CONCORSO PER LA CINEMATOGRAFIA SCOLASTICA. PREMESSA Il concorso, giunto alla V edizione, è promosso dall Associazione Lab CINECITTA Sicilia

Dettagli

PROTOCOLLO DI INTESA TRA

PROTOCOLLO DI INTESA TRA PROTOCOLLO DI INTESA TRA L Associazione Fare Ambiente, Movimento Ecologista Europeo, già riconosciuta con Decreto del Ministro dell Ambiente, della Tutela del Territorio e del Mare del 27 febbraio 2009,

Dettagli

COMITATO PARITETICO DEL VOLONTARIATO DELLA PROVINCIA DI FORLI CESENA STATUTO - REGOLAMENTO

COMITATO PARITETICO DEL VOLONTARIATO DELLA PROVINCIA DI FORLI CESENA STATUTO - REGOLAMENTO COMITATO PARITETICO DEL VOLONTARIATO DELLA PROVINCIA DI FORLI CESENA ART. 1 Istituzione STATUTO - REGOLAMENTO E istituito ai sensi dell art. 23 della L.R. 21 Febbraio 2005, n.12 il Comitato Paritetico

Dettagli

PROGETTO SCUOLA SPORT E DISABILITA UN OCCASIONE DI INCONTRO E CRESCITA

PROGETTO SCUOLA SPORT E DISABILITA UN OCCASIONE DI INCONTRO E CRESCITA PROGETTO SCUOLA SPORT E DISABILITA UN OCCASIONE DI INCONTRO E CRESCITA PRESENTAZIONE Il presente progetto costituisce un iniziativa volta a promuovere un percorso di crescita dei ragazzi nel confronto,

Dettagli

PRIMI IN SICUREZZA La prevenzione si impara a scuola: idee, ricerche, proposte e messaggi,

PRIMI IN SICUREZZA La prevenzione si impara a scuola: idee, ricerche, proposte e messaggi, PRIMI IN SICUREZZA La prevenzione si impara a scuola: idee, ricerche, proposte e messaggi, XIV EDIZIONE Promossa da ANMIL Associazione Nazionale fra Lavoratori Mutilati e Invalidi del Lavoro OKAY! Attività

Dettagli

1. Introduzione. 2. Gli obiettivi. 3. Il percorso 2015 16

1. Introduzione. 2. Gli obiettivi. 3. Il percorso 2015 16 1. Introduzione Il percorso genitori è il cammino che l AC diocesana ha preparato per valorizzare l esperienza associativa che i ragazzi vivono in ACR e per maggiormente condividere con le famiglie e la

Dettagli

ANNO SCOLASTICO 2015 / 2016 PROPOSTE FORMATIVE. ATTIVITA di AMPLIAMENTO dell OFFERTA FORMATIVA

ANNO SCOLASTICO 2015 / 2016 PROPOSTE FORMATIVE. ATTIVITA di AMPLIAMENTO dell OFFERTA FORMATIVA ANNO SCOLASTICO 2015 / 2016 PROPOSTE FORMATIVE di AMPLIAMENTO dell OFFERTA FORMATIVA I tre ordini di scuola, in accordo fra loro per garantire una continuità dalla scuola dell Infanzia alla scuola Superiore

Dettagli

Caro amico del Forum,

Caro amico del Forum, LA NAVE DEI FOLLI Caro amico del Forum, in questa lettera vogliamo raccontarti il nostro rumoroso, gioioso, folle progetto e chiedere a te un prezioso contributo. Il progetto si chiama La Nave dei Folli.

Dettagli

Programmazione Didattica Scuola Primaria

Programmazione Didattica Scuola Primaria DIREZIONE DIDATTICA DI NAPOLI 5 E. MONTALE Viale della Resistenza 11K-80145 NAPOLI tel. e fax 081/5430772 Codice fiscale: 94023840633 Cod. Mecc. : NAEE005006 E-MAIL: naee005006@istruzione.it Web:www.5circolo.it

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO MATTEO RIPA - EBOLI

ISTITUTO COMPRENSIVO MATTEO RIPA - EBOLI ISTITUTO COMPRENSIVO MATTEO RIPA - EBOLI PROGETTO DI EDUCAZIONE ALLA LEGALITÀ Anno scolastico 2014 / 2015 TITOLO: Educare alla pace per educare nella pace PREMESSA La finalità principale della scuola è

Dettagli

DI RICERCA E PROMOZIONE DELL'ACCESSIBILITÀ EUROPEAN CENTRE OF RESEARCH AND ACCESSIBILITY PROMOTION

DI RICERCA E PROMOZIONE DELL'ACCESSIBILITÀ EUROPEAN CENTRE OF RESEARCH AND ACCESSIBILITY PROMOTION CENTRO EUROPEO DI RICERCA E PROMOZIONE DELL'ACCESSIBILITÀ EUROPEAN CENTRE OF RESEARCH AND ACCESSIBILITY PROMOTION Associazione O.n.l.u.s. C.E.R.P.A. ITALIA via Palermo, 23B 38100 TRENTO (I) Tel. (39) 0461

Dettagli

COMMISIONE CARITAS VERIFICA E PROGRAMMAZIONE 2011-2012

COMMISIONE CARITAS VERIFICA E PROGRAMMAZIONE 2011-2012 COMMISIONE CARITAS VERIFICA E PROGRAMMAZIONE 2011-2012 Una città dove anche un solo uomo soffre meno è una città migliore (Don Luigi Di Liegro) La Commissione CARITAS è riuscita, in quest anno, a portare

Dettagli

registra la carenza di Gruppo A positivo, 0 Positivo e B Positivo che sono la stragrande maggioranza

registra la carenza di Gruppo A positivo, 0 Positivo e B Positivo che sono la stragrande maggioranza TAM TAM VOLONTARIATO CHIAMATI A TRASFORMARE IL MONDO Anno 11 Numero 407 Genova, giovedì 23 luglio 2015 LA VOCE DELLE ASSOCIAZIONI PERIODICO DI MILLEMANI E MOVIMENTO RANGERS APPELLO PER CARENZA DI SANGUE

Dettagli

Progetto Verso il Centro Famiglie: incontri e laboratori a sostegno delle competenze genitoriali

Progetto Verso il Centro Famiglie: incontri e laboratori a sostegno delle competenze genitoriali Progetto Verso il Centro Famiglie: incontri e laboratori a sostegno delle competenze genitoriali Pagina 1 di 16 Gentili Famiglie La Compagnia di San Paolo ha individuato l azione Altrotempo Zerosei, che

Dettagli

Come italiani, salviamo esseri umani, perché crediamo nei valori umani e nel rispetto della vita umana.

Come italiani, salviamo esseri umani, perché crediamo nei valori umani e nel rispetto della vita umana. signore e signori, è un grande onore per il mio Paese, per l Italia, essere qui oggi. Vorrei ringraziare la Repubblica Federale Democratica d Etiopia e il Presidente dell Assemblea Generale, Sam Kutesa,

Dettagli

Lascia il segno giusto.

Lascia il segno giusto. Lascia il segno giusto. 15 maggio, mani che amano. Giornata Regionale contro il maltrattamento all infanzia e all adolescenza. Per una Comunità che si prende cura. Versione 1.4-16.04.2015 Versione 1.4-16.04.2015

Dettagli

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco Sul far della sera la famiglia si riunisce in casa per la preghiera. Ove fosse possibile si suggerisce di

Dettagli

Le Vostre idee per migliorare il nostro paese

Le Vostre idee per migliorare il nostro paese I giovani e Cavour Le Vostre idee per migliorare il nostro paese Questionario Ai giovani dai 21 ai 30 anni rivolto ai giovani dai 21 ai 30 anni Carissimo/a giovane, quante volte, passeggiando per Cavour

Dettagli

le ragioni del progetto

le ragioni del progetto 1 2 le ragioni del progetto Il progetto mira a mettere in luce la complessità del mondo della cooperazione allo sviluppo, spesso confusa dall opinione pubblica con più superficiali atteggiamenti solidaristici

Dettagli

*+, +* %-+./0. 10. 2%34 + + * ** 55 * + 55 + 6, * + 5 55 + *4 6 + 4 * * + 55*+ * +%&#%#"+%7784*9 :;55. 5 76*,, $47*?...@ /

*+, +* %-+./0. 10. 2%34 + + * ** 55 * + 55 + 6, * + 5 55 + *4 6 + 4 * * + 55*+ * +%&#%#+%7784*9 :;55. 5 76*,, $47*?...@ / ! "! $%&'$(%) *+, +* %-+./0. 10... 2%34 + + * ** 55 * + 55 + 6, $+56 * 2%34 + 5 55 + *4 6 + 4 * * + 55*+ * +%&#%#"+%7784*9 :;55. 5 5**9,* 76*,, 64*/"*5 $47*?...@ / A6A= 5$'#'7#$ 5 SOGGETTO QUALIFICATO

Dettagli

ASSOCIAZIONE ANTIRACKET E ANTIUSURA UGO ALFINO CONFCOMMERCIO CATANIA

ASSOCIAZIONE ANTIRACKET E ANTIUSURA UGO ALFINO CONFCOMMERCIO CATANIA I COLORI DELLA LEGALITA' ASSOCIAZIONE ANTIRACKET E ANTIUSURA UGO ALFINO CONFCOMMERCIO CATANIA Al Presidente della Regione Sicilia All Assessorato regionale alla Famiglia serv. N.8 Al Provveditore agli

Dettagli

ASSOCIAZIONE DI VOLONTARIATO DON BOSCO 2000 ONLUS

ASSOCIAZIONE DI VOLONTARIATO DON BOSCO 2000 ONLUS ASSOCIAZIONE DI VOLONTARIATO DON BOSCO 2000 ONLUS Anno di costituzione: 1982 VIA FOLIGNO, 95-10149 TORINO TELEFONO 011.4533000 FAX 011.4530238 E-mail: andrea.torra@iol.it Persona da contattare: Andrea

Dettagli

INDICE APERTO TUTTI I POMERIGGI IL LUOGO DI ACCOGLIENZA DIURNA PER I BAMBINI E RAGAZZI IL 5X1000 UN PREZIOSO SOSTEGNO CHE NON COSTA NULLA

INDICE APERTO TUTTI I POMERIGGI IL LUOGO DI ACCOGLIENZA DIURNA PER I BAMBINI E RAGAZZI IL 5X1000 UN PREZIOSO SOSTEGNO CHE NON COSTA NULLA Newsletter alisolidali onlus N. 4/2015 del 18 Marzo 2015 ALISOLIDALI AL XIV FORUMSAD DI TORINO IL MERCATINO SOLIDALE Sabato e Domenica 21-22 e 28-29 Segnati il nostro Codice fiscale e firma per il 5X1000.

Dettagli

AMPLIAMENTO DELL OFFERTA FORMATIVA

AMPLIAMENTO DELL OFFERTA FORMATIVA AMPLIAMENTO DELL OFFERTA FORMATIVA SCUOLA DELL INFANZIA PARITARIA DON AGOSTINO ROSCELLI P:zza Paolo da Novi,11 16129 Genova ANNO SCOLASTICO 2014 2015 La scuola dell infanzia non è scuola dell obbligo,

Dettagli

P.E.I. Progetto Educativo dell Istituto

P.E.I. Progetto Educativo dell Istituto P.E.I. Progetto Educativo dell Istituto 1.Premessa La Scuola cattolica privilegia la promozione integrale della persona, adempie ad una funzione educativa e didattica ed è chiamata ad assolvere un compito

Dettagli

8/9/10 Maggio 2015 Piazza Università, Catania

8/9/10 Maggio 2015 Piazza Università, Catania 8/9/10 Maggio 2015 Piazza Università, Catania Catania corre per Catania Corri Catania è una corsa-camminata non competitiva di solidarietà aperta a tutti che dal 2009 coniuga sport, emozioni, divertimento

Dettagli

Oggetto: Press Point di Roma per il Giubileo. Realizzazione progetti in collaborazione con le scuole di Roma e provincia.

Oggetto: Press Point di Roma per il Giubileo. Realizzazione progetti in collaborazione con le scuole di Roma e provincia. Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio Direzione Generale Ufficio III Via Pianciani 32 00185 Roma Indirizzo PEC: drla@postacert.istruzione.it

Dettagli

Calabria. Viaggio Responsabile. Anno 2011. Il viaggio non soltanto allarga la mente: le dà forma. Bruce Chatwin

Calabria. Viaggio Responsabile. Anno 2011. Il viaggio non soltanto allarga la mente: le dà forma. Bruce Chatwin Viaggio Responsabile Calabria Anno 2011 Il viaggio non soltanto allarga la mente: le dà forma. Bruce Chatwin Cooperativa Sociale I-Chora Via Duca d Aosta 114 89030 Condofuri (RC) www.ichora.it Chi siamo

Dettagli

Intervento del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano alla Cerimonia celebrativa della giornata del volontariato. Quirinale, 4 dicembre 2009

Intervento del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano alla Cerimonia celebrativa della giornata del volontariato. Quirinale, 4 dicembre 2009 Intervento del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano alla Cerimonia celebrativa della giornata del volontariato Quirinale, 4 dicembre 2009 Saluto il Ministro Sacconi, il ministro Maroni, il sottosegretario

Dettagli

Social Day Percorso di cittadinanza attiva sulla solidarietà internazionale

Social Day Percorso di cittadinanza attiva sulla solidarietà internazionale Social Day Percorso di cittadinanza attiva sulla solidarietà internazionale Chi siamo ProgettoMondo Mlal (www.progettomondomlal.org) è una ONG di cooperazione internazionale con sede a Verona, attiva da

Dettagli

L introduzione è forse l unica parte seria di questa pubblicazione,

L introduzione è forse l unica parte seria di questa pubblicazione, INTRODUZIONE L introduzione è forse l unica parte seria di questa pubblicazione, ma quello che segue, che si spera sia anche divertente, dovrebbe essere anche più istruttivo. Però un paio di cose serie

Dettagli

VADEMECUM 2012-2013. Pagina 1 di 19

VADEMECUM 2012-2013. Pagina 1 di 19 VADEMECUM 2012-2013 Pagina 1 di 19 Da compilare e inviare alla Federazione BDS (Annuali) Iscrizione federazione BDS nuovo / rinnovo ( validità anno solare); Modulo adesione Donacibo (Convenzione) Modulo

Dettagli

ASSEMBLEA PROGRAMMATICA E ORGANIZZATIVA UST CISL PISA

ASSEMBLEA PROGRAMMATICA E ORGANIZZATIVA UST CISL PISA ASSEMBLEA PROGRAMMATICA E ORGANIZZATIVA UST CISL PISA Navacchio 29 SETTEMBRE 2015 DOCUMENTO CONCLUSIVO La relazione della Segreteria UST e gli interventi dell Assemblea Organizzativa hanno evidenziato

Dettagli

EDITORIALE FRANCESCO CATERINI. Gentili Associati,

EDITORIALE FRANCESCO CATERINI. Gentili Associati, EDITORIALE FRANCESCO CATERINI Gentili Associati, si è appena concluso un altro anno denso di avvenimenti per l Associazione e in particolar modo per me che festeggio il primo anno in qualità di Presidente.

Dettagli

PROGRAMMA PER. LE - Percorsi sulla legalità

PROGRAMMA PER. LE - Percorsi sulla legalità PROGRAMMA PER. LE - Percorsi sulla legalità Programma delle attività finalizzate alla celebrazione della Giornata Regionale sulla Legalità Finalità L iniziativa promossa dalla Regione Abruzzo è finalizzata

Dettagli

Dipartimento per l Istruzione Direzione generale per gli ordinamenti del sistema nazionale di istruzione e per l autonomia scolastica Uff.

Dipartimento per l Istruzione Direzione generale per gli ordinamenti del sistema nazionale di istruzione e per l autonomia scolastica Uff. Dipartimento per l Istruzione Direzione generale per gli ordinamenti del sistema nazionale di istruzione e per l autonomia scolastica Uff.I Prot.AOODGOSn.8405 Roma, 23.07.08 Ai Direttori Generali degli

Dettagli

Insieme contro la violenza di genere

Insieme contro la violenza di genere CONCORSO MARKETING SOCIALE E COMUNICAZIONE PER LA SALUTE. Sezione STUDENTI Insieme contro la violenza di genere Campagna di comunicazione contro la violenza sulle donne Studenti che presentano il progetto:

Dettagli

RELAZIONE DESCRITTIVA DEL PROGETTO

RELAZIONE DESCRITTIVA DEL PROGETTO C I R C O L O D I D A T T I C O D I S A N T A G A T A L I B A T T I A T I PROGETTO NO AL BULLISMO Percorso di prevenzione dei fenomeni di bullismo A.S. 2011-2012 RELAZIONE DESCRITTIVA DEL PROGETTO PREMESSA

Dettagli

ATTIVARE LA SOLIDARIETÀ Percorsi formativi per studenti. www.trevisovolontariato.org

ATTIVARE LA SOLIDARIETÀ Percorsi formativi per studenti. www.trevisovolontariato.org ATTIVARE LA SOLIDARIETÀ Percorsi formativi per studenti www.trevisovolontariato.org Il Laboratorio Scuola & Volontariato è un iniziativa del Coordinamento delle associazioni di volontariato della Provincia

Dettagli

COMUNE di STAZZEMA Medaglia d Oro al Valor Militare Provincia di Lucca

COMUNE di STAZZEMA Medaglia d Oro al Valor Militare Provincia di Lucca MUSEO STORICO DELLA RESISTENZA Sant Anna di Stazzema COMUNE di STAZZEMA Medaglia d Oro al Valor Militare Provincia di Lucca PARCO NAZIONALE DELL A PACE Parco nazion Alla cortese attenzione di: Dirigenti

Dettagli

PROTOCOLLO DI INTESA PER LA REALIZZAZIONE DEL PROGETTO MICROKYOTO - IMPRESE

PROTOCOLLO DI INTESA PER LA REALIZZAZIONE DEL PROGETTO MICROKYOTO - IMPRESE Allegato A alla delibera di Giunta n del. PROTOCOLLO DI INTESA PER LA REALIZZAZIONE DEL PROGETTO MICROKYOTO - IMPRESE PREMESSO CHE: Il 10 dicembre 1997, nell ambito della Convenzione Quadro sui Cambiamenti

Dettagli

Poveri noi Poveri voi Insieme per costruire un nuovo domani

Poveri noi Poveri voi Insieme per costruire un nuovo domani CONCORSO LETTERARIO e MULTIMEDIALE per BAMBINI e RAGAZZI a.s. 2015-2016 Poveri noi Poveri voi Insieme per costruire un nuovo domani MOTIVAZIONI L espressione poveri ha ampia diffusione a causa di molteplici

Dettagli

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris BANDO II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris Spiegami i diritti dell uomo: diritto all Educazione, diritto

Dettagli

Cesar Via Cottinelli,22-25062 CONCESIO (BS) t. 030 2180654 - info@cesarsudan.org www.cesarsudan.org

Cesar Via Cottinelli,22-25062 CONCESIO (BS) t. 030 2180654 - info@cesarsudan.org www.cesarsudan.org LA CHIAVE DELLO SVILUPPO Formiamo nuovi insegnanti per dare un domani al Sud Sudan Aggiungi un posto in classe c è un compagno in più! Concorso nazionale per scuole primarie e secondarie di I e II grado

Dettagli

Nuovi saperi ed iniziative scolastiche per lo sviluppo sostenibile e la promozione delle energie rinnovabili nel Nord e nel Sud del mondo.

Nuovi saperi ed iniziative scolastiche per lo sviluppo sostenibile e la promozione delle energie rinnovabili nel Nord e nel Sud del mondo. H H ENTE PER LE NUOVE TECNOLOGIE, L ENERGIA E L AMBIENTE Educarsi al futuro Nuovi saperi ed iniziative scolastiche per lo sviluppo sostenibile e la promozione delle energie rinnovabili nel Nord e nel Sud

Dettagli

VI Giornata Mondiale per la consapevolezza dell autismo. Le iniziative a Parma

VI Giornata Mondiale per la consapevolezza dell autismo. Le iniziative a Parma Conferenza stampa VI Giornata Mondiale per la consapevolezza dell autismo. Le iniziative a Parma Parma, 2 aprile 2013 Via La Spezia n. 147, ore 11,30 Intervengono Laura Rossi, Assessore al Welfare Comune

Dettagli

Settore Formazione Corso di informazione/formazione per gli insegnanti delle Scuole Medie Inferiori sull utilizzo di Lezioni di fiducia

Settore Formazione Corso di informazione/formazione per gli insegnanti delle Scuole Medie Inferiori sull utilizzo di Lezioni di fiducia Corso di informazione/formazione per gli insegnanti delle Scuole Medie Inferiori sull utilizzo di Lezioni di fiducia e approfondimento delle problematiche relative all abuso e al maltrattamento all adolescenza

Dettagli

Prot.n.142/12-na Circ.n.35/12

Prot.n.142/12-na Circ.n.35/12 Prot.n.142/12-na Circ.n.35/12 Roma, 12 settembre 2012 Ai Presidenti provinciali Ai Presidenti regionali Ai Consiglieri nazionali Ai Referenti regionali per il settore pedagogico Alle Segreterie provinciali

Dettagli

Scuola dell Infanzia Ai caduti, Sozzago (NO) Programmazione didattica A.S. 2013-2014

Scuola dell Infanzia Ai caduti, Sozzago (NO) Programmazione didattica A.S. 2013-2014 Scuola dell Infanzia Ai caduti, Sozzago (NO) Programmazione didattica A.S. 2013-2014 PREMESSA Il progetto annuale è stato definito secondo il modello di programmazione per sfondo integratore. Il GIRO D

Dettagli

Cos è Multiplo? Multiplo è il nuovo centro culturale del Comune di Cavriago, inaugurato nel settembre 2011. Un innovativa struttura di 2.800 mq.

Cos è Multiplo? Multiplo è il nuovo centro culturale del Comune di Cavriago, inaugurato nel settembre 2011. Un innovativa struttura di 2.800 mq. Cos è Multiplo? Multiplo è il nuovo centro culturale del Comune di Cavriago, inaugurato nel settembre 2011. Un innovativa struttura di 2.800 mq., inserita in un area verde di 8.500 mq., che vede integrati

Dettagli

STATUTO ASSOCIAZIONE di PROMOZIONE SOCIALE TURISTICA ROUTE 106 - your travel experiance in Calabria

STATUTO ASSOCIAZIONE di PROMOZIONE SOCIALE TURISTICA ROUTE 106 - your travel experiance in Calabria STATUTO ASSOCIAZIONE di PROMOZIONE SOCIALE TURISTICA ROUTE 106 - your travel experiance in Calabria TITOLO I DISPOSIZIONI GENERALI Articolo I Denominazione e sede. 1) L associazione di promozione sociale

Dettagli

PROGETTI SCUOLA PRIMARIA

PROGETTI SCUOLA PRIMARIA PROGETTI SCUOLA PRIMARIA PROGETTI SCUOLA PRIMARIA SCUOLA SICURA CONTINUITA STAMPA PEDAGOGICA PROGETTO BIBLIOTECA EDUCAZIONE AMBIENTALE,ALIMENTARE E SALUTE VIAGGI D ISTRUZIONE E VISITE GUIDATE 1 Referente

Dettagli

L esperienza del Laboratorio Sud della Fondazione Tertio Millennio - Onlus JOB CREATION, RETE, TERRITORIO

L esperienza del Laboratorio Sud della Fondazione Tertio Millennio - Onlus JOB CREATION, RETE, TERRITORIO L esperienza del Laboratorio Sud della Fondazione Tertio Millennio - Onlus JOB CREATION, RETE, TERRITORIO Cinzia Ministeri Palermo 11 maggio 2011 Cos è la Fondazione Tertio Millennio La Fondazione Tertio

Dettagli

FONDAZIONE DI COMUNITÀ VICENTINA PER LA QUALITÀ DI VITA ONLUS. con sede in Montecchio Precalcino - via Europa Unita, 2 Codice Fiscale N.

FONDAZIONE DI COMUNITÀ VICENTINA PER LA QUALITÀ DI VITA ONLUS. con sede in Montecchio Precalcino - via Europa Unita, 2 Codice Fiscale N. FONDAZIONE DI COMUNITÀ VICENTINA PER LA QUALITÀ DI VITA ONLUS con sede in Montecchio Precalcino - via Europa Unita, 2 Codice Fiscale N. 00946860244 RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE SUL BILANCIO

Dettagli

CARTA DI CLAN Clan Sand Creek AGESCI Genova 50

CARTA DI CLAN Clan Sand Creek AGESCI Genova 50 CARTA DI CLAN Clan Sand Creek AGESCI Genova 50 COS'È IL CLAN Il Clan è una comunità dove si possono imparare nuove cose in un clima disteso che offre un opportunità che solo esso ci può dare. E importante

Dettagli

Progetto di cittadinanza attiva

Progetto di cittadinanza attiva Comune di Sant Antioco Progetto di cittadinanza attiva Il Consiglio Comunale dei ragazzi Il Consiglio Comunale dei ragazzi Nell'ambito del programma dell Amministrazione comunale di Sant Antioco, in particolar

Dettagli

L ESPERIENZA DEL LABORATORIO SUD DELLA FONDAZIONE TERTIO MILLENNIO ONLUS JOB CREATION, RETE, TERRITORIO.

L ESPERIENZA DEL LABORATORIO SUD DELLA FONDAZIONE TERTIO MILLENNIO ONLUS JOB CREATION, RETE, TERRITORIO. L ESPERIENZA DEL LABORATORIO SUD DELLA FONDAZIONE TERTIO MILLENNIO ONLUS JOB CREATION, RETE, TERRITORIO. Marco Reggio - Faenza, 26 febbraio 2010 COS È LA FONDAZIONE TERTIO MILLENNIO La Fondazione Tertio

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Comune e Ausl realizzano il Centro per l Autismo per dare una risposta integrata alle famiglie

COMUNICATO STAMPA. Comune e Ausl realizzano il Centro per l Autismo per dare una risposta integrata alle famiglie COMUNICATO STAMPA Comune e Ausl realizzano il Centro per l Autismo per dare una risposta integrata alle famiglie Parma, 2 aprile 2010. Sorgerà in via La Spezia, nei locali della ex scuola elementare San

Dettagli

In Collaborazione con LA CARTA DI ROMA

In Collaborazione con LA CARTA DI ROMA In Collaborazione con LA CARTA DI ROMA APPELLO PER UN PIANO D AZIONE GLOBALE PER PROTEGGERE I BAMBINI DEL MONDO E PER FERMARE LA VIOLAZIONE DEI LORO DIRITTI Roma, Italia 3 novembre 2011 Ogni bambino è

Dettagli

VOI SIETE LA FORZA DELLA RICERCA ANCHE NEI VOSTRI MOMENTI DI GIOIA.

VOI SIETE LA FORZA DELLA RICERCA ANCHE NEI VOSTRI MOMENTI DI GIOIA. VOI SIETE LA FORZA DELLA RICERCA ANCHE NEI VOSTRI MOMENTI DI GIOIA. AIRC. DA OLTRE 40 ANNI LA NOSTRA FORZA SONO LE TANTE PERSONE CHE CREDONO IN NOI. SOSTENGA LA RICERCA NEI MOMENTI CHE CONTANO, PER LEI

Dettagli

GRUPPO GENOVA LEVANTE. Progetto Educativo del Gruppo (approvato dalla Comunità Capi il 23 aprile 2013)

GRUPPO GENOVA LEVANTE. Progetto Educativo del Gruppo (approvato dalla Comunità Capi il 23 aprile 2013) GRUPPO GENOVA LEVANTE Progetto Educativo del Gruppo (approvato dalla Comunità Capi il 23 aprile 2013) Art. 22 Statuto Agesci Progetto educativo del Gruppo Il Progetto educativo del Gruppo, ispirandosi

Dettagli

responsabile e solidale

responsabile e solidale Progetto: abbiamo fatto un sogno realizzare una scuola responsabile e solidale aiutando i nostri allievi a diventare soggetti attivi della propria vita attraverso scelte responsabili. Responsabilità è

Dettagli

Progetto VolontariAMO

Progetto VolontariAMO Istituto Comprensivo Lonate Pozzolo (Varese) a.s. 2010 2011 Progetto VolontariAMO Nel quadro delle iniziative indette dalla Commissione Europea e dal MIUR per celebrare il 2011 come anno Europeo del Volontariato,

Dettagli

1. Il Ministro delegato per le pari opportunità,. elabora, con il contributo delle amministrazioni interessate, delle associazioni di donne impegnate

1. Il Ministro delegato per le pari opportunità,. elabora, con il contributo delle amministrazioni interessate, delle associazioni di donne impegnate WORKSHOP SORVEGLIANZA DELLA VIOLENZA E DEGLI INCIDENTI (TRAUMI, USTIONI, AVVELENAMENTI, SOFFOCAMENTO): RICONOSCIMENTO E INTERVENTO NEI CASI OSSERVATI IN AMBITO OSPEDALIERO E SANITARIO Roma, 20 febbraio

Dettagli

ASSOCIAZIONE VERONESE DI PSICOTERAPIA PSICOANALITICA. Centro per lo studio e la ricerca in psicoanalisi

ASSOCIAZIONE VERONESE DI PSICOTERAPIA PSICOANALITICA. Centro per lo studio e la ricerca in psicoanalisi ASSOCIAZIONE VERONESE DI PSICOTERAPIA PSICOANALITICA Centro per lo studio e la ricerca in psicoanalisi L Associazione Veronese di Psicoterapia Psicoloanalitica è un associazione senza fini di lucro, che

Dettagli

Reggio Emilia cerca volontari

Reggio Emilia cerca volontari Reggio Emilia cerca volontari tuanche per esempio Per partecipare basta avere voglia di fare qualcosa per gli altri, di conoscere gente nuova e di dedicare un po di tempo libero al bene comune. Il Comune

Dettagli

La progettazione di rete territoriale 2007/2009. 21 Gennaio 2010 - VOLABO

La progettazione di rete territoriale 2007/2009. 21 Gennaio 2010 - VOLABO La progettazione di rete territoriale 2007/2009 Incontro di riflessione e confronto tra i protagonisti 2 Gennaio 200 - VOLABO 3 PROGETTI REALIZZATI: QUARTIERE / DISTRETTO Q.re NAVILE Q.re PORTO Q.re SAN

Dettagli

Programmazione annuale

Programmazione annuale Istituto Comprensivo Bassa Anaunia Denno AREA RELIGIONE CATTOLICA SCUOLA PRIMARIA Programmazione annuale Anno scolastico 2012/13 Docenti: SP BORGHESI PATRIZIA GRANDI MARISA LEONARDI VIOLA ZUECH GIUDITTA

Dettagli

Publicidad en rasd-tv

Publicidad en rasd-tv Cari amici, Il 20 maggio 2009 sono state avviate le emissioni satellitari di RASD-TV e quindi i notiziari televisivi Saharawi sono andati sempre più incrementando il loro pubblico nel nord Africa, in particolare

Dettagli

VOLONTARI LATINA SISTEMA SISTEMA SANITARIO REGIONALE. Centri di Servizio per il Volontariato del Lazio

VOLONTARI LATINA SISTEMA SISTEMA SANITARIO REGIONALE. Centri di Servizio per il Volontariato del Lazio VOLONTARI NEL IN DISTRETTO RETE 1 - ASL DI APRILIA ASL ASL LATINA SISTEMA SISTEMA SANITARIO REGIONALE Centri di Servizio per il Volontariato del Lazio VOLONTARI NEL IN DISTRETTO RETE 1 - ASL DI APRILIA

Dettagli

ISCRIZIONE CATECHESI Cammini di educazione e formazione cristiana per bambini, ragazzi e adolescenti

ISCRIZIONE CATECHESI Cammini di educazione e formazione cristiana per bambini, ragazzi e adolescenti DOMENICA 27 SETTEMBRE Parrocchia SS. Nazario e Celso MM. - Urgnano Oratorio S. Giovanni Bosco FESTA DI INIZIO ANNO PASTORALE Ore 10.30 S. MESSA di apertura del nuovo ANNO PASTORALE In questa occasione

Dettagli

Cardinal Bagnasco sostiene utilizzo combustibile da disarmo nucleare

Cardinal Bagnasco sostiene utilizzo combustibile da disarmo nucleare Cardinal Bagnasco sostiene utilizzo combustibile da disarmo nucleare - 22 febbraio 2011- Il Cardinale Angelo Bagnasco accoglie il Programma Megatons to Development come occasione di sviluppo per l umanità,

Dettagli

Oltre il muro. Corsi di formazione. per insegnanti, educatori, operatori culturali, genitori e cittadini interessati

Oltre il muro. Corsi di formazione. per insegnanti, educatori, operatori culturali, genitori e cittadini interessati Corsi di formazione per insegnanti, educatori, operatori culturali, genitori e cittadini interessati Il cinema e le nuove tecnologie come strumenti di inclusione Oltre il muro Oltre il muro è un progetto

Dettagli

la scuola non è allergica

la scuola non è allergica la scuola non è allergica EDUCARE ALLA SALUTE ASMA E ALLERGIE Numeri in aumento L asma e le allergie sono patologie in crescita in tutto il mondo, soprattutto tra i bambini e i ragazzi, e costituiscono

Dettagli