ASSISTENZA SANITARIA ITALIANI ALL ESTERO E STRANIERI IN ITALIA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ASSISTENZA SANITARIA ITALIANI ALL ESTERO E STRANIERI IN ITALIA"

Transcript

1 ASSISTENZA SANITARIA ITALIANI ALL ESTERO E STRANIERI IN ITALIA Direzione Amministrativa dell Ospedale Rasotto dott. Giancarlo Tel (int. 2015) Cell PAESI UNIONE EUROPEA PAESI SPAZIO ECONOMICO EUROPEO SVIZZERA Austria Islanda Belgio Liechtenstein Bulgaria Norvegia Cipro Croazia Danimarca Estonia Finlandia Francia Germania Grecia Irlanda Italia Lettonia Lituania Lussemburgo Malta Paesi Bassi Polonia Portogallo Regno Unito Repubblica Ceca Romania Slovacchia Slovenia Spagna Svezia Ungheria In base alla normativa Comunitaria, Nazionale e Regionale attualmente vigente, i cittadini appartenenti ad uno Stato dell Unione Europea, dello Spazio Economico Europeo e della Svizzera, durante un temporaneo soggiorno in Italia possono usufruire delle prestazioni in natura erogate nello Stato membro di dimora, conformemente alla legislazione di quest ultimo, che si rendono necessarie sotto il profilo medico affinché la persona assicurata non sia costretta a ritornare nello Stato membro competente per ricevere le cure necessarie prima della conclusione prevista del suo soggiorno (non quindi solo le prestazioni di urgenza). Le prestazioni in forma diretta, sono garantite presso le strutture pubbliche e private convenzionate del SSN, costituito da una rete di ASL ed Ospedali dislocati in tutto il territorio, esibendo la TEAM (Tessera Europea Assicurazione Malattia) o il Certificato sostitutivo provvisorio della stessa. Per prestazioni in forma diretta, si intendono le cure sanitarie fornite a titolo gratuito, salvo pagamento del ticket che rimane a carico dell assistito. Sono altresì erogabili anche le prestazioni necessarie in caso di infortunio o malattie professionali. Un principio guida potrebbe essere quello di considerare non necessarie quindi non erogabili, tutte le prestazioni sanitarie normalmente rinviabili senza il minimo rischio per l assicurato fino al rientro in patria dal soggiorno temporaneo in Italia. Vanno escluse le cure (prestazioni sanitarie e ricoveri) programmate o programmabili con largo anticipo, che necessitano, al fine della loro copertura, di ulteriore documentazione rilasciata dall Istituzione competente (mod. E112-S2).

2 MEDICI DI MEDICINA GENERALE (Servizio Continuità Assistenziale festiva e notturna) Dietro presentazione della Team (Tessera Europea Assicurazione Malattia) o del Certificato Sostitutivo Provvisorio, i MM.MM.GG ed i PP.LL.SS possono effettuare visite in forma diretta e possono prescrivere prestazioni specialistiche, analisi di laboratorio, analisi di diagnostica, medicinali o ricoveri in ospedale. MEDICINE PRESCRITTE DAL MEDICO DI MEDICINA GENERALE (Servizio Continuità Assistenziale festiva e notturna) Le medicine appartenenti alle categorie salvavita, prescritte dal MMG o dal PLS sono fornite gratuitamente dalle farmacie; per altre medicine deve essere pagato un ticket di partecipazione alla spesa; per altre ancora, l assicurato paga il prezzo per intero. I prodotti da banco sono forniti dalle farmacie senza obbligo di prescrizione medica e sono a totale carico dell assistito. VISITE SPECIALISTICHE E DIAGNOSTICA Le visite specialistiche ed i vari esami di diagnostica e di laboratorio prescritti dal MMG o dal PLS possono essere effettuati presso una struttura pubblica o convenzionata. Tali prestazioni prevedono il pagamento di un ticket che resta a carico dell assistito. CURE OSPEDALIERE Il ricovero negli ospedali pubblici o privati accreditati può avvenire sia direttamente tramite il Pronto Soccorso, consegnando la TEAM o il suo Certificato Sostitutivo Provvisorio, o il formulario E112 (S2), sia sulla base di prescrizione del MMG. I ricoveri ospedalieri sono esenti dal ticket; tuttavia, per prestazioni di Pronto Soccorso contraddistinte da un particolare codice è previsto il pagamento del ticket. E utile sottolineare che i cittadini già in dialisi o in ossigenoterapia nel proprio Paese, prima di recarsi in temporaneo soggiorno in Italia, devono prendere i dovuti accordi con la struttura che eroga in Italia le succitate prestazioni al fine di garantire loro, la continuità della cura. Tali prestazioni verranno pertanto erogate presentando la Tessera Europea di Assicurazione Malattia. specialistica, va fatta copia della TEAM in corso di validità (va sempre controllata la scadenza) o del Certificato Sostitutivo Provvisorio della stessa e di un documento di riconoscimento (che saranno inoltrati, unitamente all elenco delle prestazioni effettuate in PS o alla SDO se trattasi di ricovero, o all impegnativa del MMG per prestazioni specialistiche, al dott Rasotto Giancarlo). Se il cittadino Comunitario non ha con se tale documentazione, si chiede allo stesso di farla pervenire tramite Fax o mail urgente (prima della chiusura della prestazione di pronto soccorso o della dimissione ospedaliera ); in caso contrario, allo stesso sarà richiesto il pagamento totale della prestazione (non del solo ticket). Sarà cura del cittadino comunitario richiedere formale rimborso alla struttura competente, una volta rientrato nel Paese di provenienza. Ogni ricovero di cittadino comunitario, va comunicato al dott. Rasotto tramite , o telefonicamente, specificando la documentazione acquisita agli atti. PAESI IN CONVENZIONE E ACCORDI BILATERALI Allegato 6 Argentina (Mod. I/RA) Australia (Tessera Medicare) Brasile (Mod. I/B2) Capoverde (Sospeso temporaneamente) Città del Vaticano e Santa Sede (Mod. 111 SS) Croazia (Mod. HR 111) Ex Jugoslavia (Macedonia, Serbia, Montenegro, Bosnia-Erzegovina) (Mod. OBR7) Principato di Monaco (Mod. I/MC 8) San Marino (Mod. I/SMAR 8) Tunisia (Mod. I/TN11)

3 Le prestazioni a cittadini appartenenti ai Paesi con i quali sono in essere Convenzioni o Accordi Bilaterali, vengono garantite previa esibizione degli appositi modelli di garanzia del diritto. Generalmente, questi utenti si sono già recati al Distretto Socio Sanitario che ha acquisito agli atti l originale dell attestato di diritto, ed è stato rilasciato loro l Allegato 6, con il quale vengono garantite, esibendolo, le prestazioni urgenti e necessarie, compreso i ricoveri e previo pagamento del ticket se dovuto. specialistica, va fatta copia dell Allegato 6 o del Modello a garanzia del diritto e di un documento di riconoscimento (che saranno inoltrati, unitamente all elenco delle prestazioni effettuate in PS o alla SDO se trattasi di ricovero o all impegnativa del MMg per le prestazioni specialistiche, al dott. Rasotto Giancarlo). Se il cittadino appartenente a Paesi di cui sopra, non ha con se tale documentazione, si chiede allo stesso di farcela pervenire tramite Fax urgente (prima della chiusura della prestazione di pronto soccorso o della dimissione ospedaliera...); in caso contrario, allo stesso sarà richiesto il pagamento totale della prestazione (non del solo ticket). Sarà cura del cittadino straniero richiedere formale rimborso alla struttura competente una volta rientrato nel suo Paese di provenienza. Ogni ricovero di cittadino appartenente a Paesi con i quali sono in essere Convenzioni o accordi bilaterali, va comunicato al dott. Rasotto Giancarlo tramite o telefonicamente, specificando la documentazione acquisita agli atti. P.S.: in caso di esibizione da parte del cittadino straniero, di modelli UE o Convenzionali particolari (es. modello S1, S2, E106, E112, E121, E123, OBR/5, I/TN8, etc..) pregasi contattare il prima possibile il dott. Rasotto Giancarlo tramite mail o cell. STRANIERO IRREGOLARE PRIVO DI RISORSE ECONOMICHE Allo straniero Extra-comunitario, non appartenente ai Paesi con i quali sono in essere Convenzioni o Accordi bilaterali, irregolarmente presente nel territorio italiano, che non abbia chiesto alcun tipo di regolarizzazione tramite la Prefettura o altri organismi competenti, privo di risorse economiche, può essere rilasciata la tessera STP (straniero temporaneamente presente) nella quale l interessato, sottoscrive dichiarazione di indigenza. 1. Vengono garantite le cure ambulatoriali ed ospedaliere urgenti o comunque essenziali, ancorchè continuative, per malattia ed infortunio erogate in regime di Pronto Soccorso, di Poliambulatorio, di irocvero diurno e di Ricovero ordinario. Cure urgenti: cure che non possono essere differite senza pericolo per la vita o danno per la salute della persona; Cure essenziali: prestazioni sanitarie, diagnostiche e terapeutiche relative a patologie non pericolose nell immediato, ma che nel tempo potrebbero determinare maggiore danno alla salute o rischi per la vita (complicanze, cronicizzazioni o aggravamenti); Cure essenziali continuative: prestazioni sanitarie essenziali erogate nel tempo al fine di assicurare allo straniero il ciclo diagnostico, terapeutico e riabilitativo completo, riguardo alla possibile risoluzione dell evento morboso. 2. Interventi di medicina preventiva e prestazioni sanitarie ad esse correlate erogate a salvaguardia della salute individuale e collettiva in regime di pronto Soccorso, di Poliambulatorio, di Ricovero Diurno e di Ricovero Ordinario. Tutela della gravidanza e della maternita: a parità di trattamento con le cittadine italiane residenti (Consultori famigliari, tutela sociale della maternità e della interruzione volontaria della gravidanza, protocollo di accesso agli esami laboratorio e diagnostica strumentale per le donne in stato di gravidanza); Tutela della salute del minore: comprende tutte le prescrizioni LEA che il medico proscrittore in scienza e coscienza ritiene necessarie per la tutela della salute del minore; Vaccinazioni: obbligatorie secondo la normativa nazionale e facoltative raccomandate incluse nei LEA;

4 Profilassi internazionale: accertamenti di natura preventiva posti in essere dalla Regione del Veneto; Prevenzione, cura e riabilitazione degli stati di tossicodipendenza: parità di condizioni del cittadino italiano; Assistenza farmaceutica: i medici prescrittori sono autorizzati a prescrivere su ricettario unico regionale i farmaci ritenuti necessari in funzione delle prestazioni fruibili di cui sopra a parità di trattamento con i cittadini italiani. Tutte le suddette prestazioni vengono erogate con/senza esenzione del ticket a parità di trattamento con i cittadini regolarmente iscritti al SSN. Salvo diverse disposizioni aziendali, i MMG e PLS non hanno titolo alla prescrizione utilizzando la tessera STP. specialistica, va fatta copia della tessera STP (che sarà noltrata, unitamente all elenco delle prestazioni effettuate in PS o alla SDO se trattasi di ricovero o all impegnativa del MMg per le prestazioni specialistiche, al dott. Rasotto Giancarlo). STRANIERO COMUNITARIO INDIGENTE Codice ENI (Europeo non iscritto) STRANIERO COMUNITARIO, EXTRA-COMUNITARIO O APPERTENENTE A PAESI CON I QUALI SONO IN ESSERE CONVENZIONI O ACCORDI BILATERALI CHE RISIEDE STABILMENTE E REGOLARMENTE NEL TERRITORIO ITALIANO Allo straniero Comunitario, Extra-comunitario o appartenente a Paesi con i quali sono in essere Convenzioni o accordi bilaterali, che risieda stabilmente (residenza) e regolarmente (Permesso di Soggiorno che dia diritto all iscrizione obbligatoria al SSN, regolare attività lavorativa etc) ) nel territorio Italiano, provvisto di regolare Tessera di Iscrizione al SSN con scelta del MMG o del PLS, vengono garantite tutte le prestazioni sanitarie a parità del cittadino italiano, salvo pagamento del ticket se dovuto. E necessario controllare sempre la Tessera sanitaria regionale (quella di cartoncino rilasciata dai DDSSSS) al fine di accertare la corretta e valida iscrizione in corso, al SSN. Può essere visionata in mancanza della stessa, l anagrafe sanitaria aziendale che riporta tutti i dati dell assistito e la scadenza della validità della tessera. In caso di cessazione dell assistenza e/o della residenza, si deve inviare subito l interessato od un suo famigliare a regolarizzare la posizione nei confronti del SSN al Distretto Socio Sanitario afferente per territorio. In caso non ci siano i corretti presupposti per poter procedere al rinnovo dell iscrizione, il paziente sarà tenuto al pagamento della prestazione come qualsiasi altro straniero temporaneamente presente in Italia, non in regola con l iscrizione al SSN. EUROPEO NON ISCRITTO (codice ENI) Cittadini U.E. dimoranti in Italia, non assistiti dagli Stati di provenienza, privi di copertura sanitaria, in condizioni di fragilità ed in stato di indigenza. Ai cittadini in questione qualora richiesta è assicurata di fatto, l assistenza sanitaria urgente ed indifferibile: Prestazioni indifferibili ed urgenti (che non possono essere differite senza pericolo per la vita o danno alla salute della persona) ancorchè continuative incluse le prestazioni di medicina preventiva e prestazioni ad essa correlate a salvaguardia della salute individuale e collettiva relative; Tutela della salute dei minori (copertura di portata molto ampia rispetto alle prestazioni indifferibili ed urgenti, ancorchè continuative); Tutela della maternità, all interruzione volontaria di gravidanza a parità di condizione con le donne iscritte al SSN (ricovero per lo stato di gravidanza e per il parto. Per fruire dell IVG,

5 le strutture erogatrici devono verificare e garantire che le relative richieste, avvengano su prescrizione dello specialista ginecologo del Consultorio Famigliare; Campagne di vaccinazioni (interventi di prevenzione collettiva autorizzati dalla Regione secondo la normativa e nell ambito della quale sono elencate le vaccinazioni tra i livelli uniformi di assistenza; Interventi di profilassi internazionale; Profilassi, diagnostica e cura delle malattie infettive ed eventuale bonifica dei relativi focolai Il Distretto Socio Sanitario di competenza, provvederà, su richiesta dell interessato al rilascio della tessera ENI. specialistica, va fatta copia della tessera ENI (che sarà noltrata, unitamente all elenco delle prestazioni effettuate in PS o alla SDO se trattasi di ricovero o all impegnativa del MMg per le prestazioni specialistiche, al dott. Rasotto Giancarlo). N.B. Qualora qualsiasi tipo di prestazione sanitaria, sia effettuata ad un cittadino straniero (non in possesso di TEAM-Certificato sostitutivo provvisorio della stessa-modello Convenzionale etc) residente o domiciliato in altra Regione, è obbligatorio richiedere allo stesso copia della Tessera Sanitaria dell ASL di appartenenza. Se non ne è in possesso, è tenuto al pagamento dell intera prestazione.

Percorsi per l'assistenza sanitaria a cittadini stranieri

Percorsi per l'assistenza sanitaria a cittadini stranieri Percorsi per l'assistenza sanitaria a cittadini stranieri FLUSSO A per Cure ambulatoriali in ambito ospedaliero e/o territoriale FLUSSO B per Accessi al Pronto soccorso e ricoveri ospedalieri Percorsi

Dettagli

Il Documento è diviso in tre parti e dotato di un indice per agevolare la consultazione.

Il Documento è diviso in tre parti e dotato di un indice per agevolare la consultazione. L erogazione dell assistenza in favore dei cittadini stranieri non può prescindere dalla conoscenza, da parte degli operatori, dei diritti e dei doveri dei cittadini stranieri, in relazione alla loro condizione

Dettagli

ISCRIZIONE AL SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE DI CITTADINI COMUNITARI ED EXTRACOMUNITARI

ISCRIZIONE AL SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE DI CITTADINI COMUNITARI ED EXTRACOMUNITARI Servizio Sanitario Nazionale - Regione Veneto AZIENDA ULSS N. 6 VICENZA Viale F. Rodolfi n. 37 36100 VICENZA COD. REGIONE 050 COD. U.L.SS. 006 COD.FISC. E P.IVA 02441500242 ISCRIZIONE AL SERVIZIO SANITARIO

Dettagli

INDICAZIONI SULLE MODALITA COMPILAZIONE RICETTA E RENDICONTAZIONE ALL ASL PRESTAZIONI PRESCRITTE A CITTADINI COMUNITARI - Aggiornamento giugno 2013 -

INDICAZIONI SULLE MODALITA COMPILAZIONE RICETTA E RENDICONTAZIONE ALL ASL PRESTAZIONI PRESCRITTE A CITTADINI COMUNITARI - Aggiornamento giugno 2013 - INDICAZIONI SULLE MODALITA COMPILAZIONE RICETTA E RENDICONTAZIONE ALL ASL PRESTAZIONI PRESCRITTE A CITTADINI COMUNITARI - Aggiornamento giugno 2013 - Premessa A far data dal 1 maggio 2010 sono entrati

Dettagli

GESTIONE INFORMATIVA DEGLI UTENTI STRANIERI IN REGIME DI PRONTO SOCCORSO, DI RICOVERO E AMBULATORIALE

GESTIONE INFORMATIVA DEGLI UTENTI STRANIERI IN REGIME DI PRONTO SOCCORSO, DI RICOVERO E AMBULATORIALE U.o.s. Sistema Informativo Ospedaliero (SIO) GESTIONE INFORMATIVA DEGLI UTENTI STRANIERI IN REGIME DI PRONTO SOCCORSO, DI RICOVERO E AMBULATORIALE ACCETTAZIONE, DIMISSIONE, PRENOTAZIONE (per la corretta

Dettagli

REGIONE CALABRIA AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE CATANZARO

REGIONE CALABRIA AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE CATANZARO Organismo di Staff Immigrazione REGIONE CALABRIA AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE CATANZARO Direzione Aziendale SCHEMA SINTETICO ASSISTENZA SANITARIA PER I MIGRANTI EXTRACOMUNITARI ISCRIZIONE OBBLIGATORIA

Dettagli

Assistenza sanitaria Informazioni utili ai cittadini comunitari

Assistenza sanitaria Informazioni utili ai cittadini comunitari Assistenza sanitaria Informazioni utili ai cittadini comunitari I Cittadini comunitari iscritti al SSN (possessori di TEAM - Tessera Europea di Assicurazione Malattia rilasciata in Italia) hanno diritto

Dettagli

DIREZIONE AMMINISTRATIVA DI OSPEDALE. Incontri di approfondimento amministrativo STRANIERI NON IN REGOLA CON IL PERMESSO DI SOGGIORNO (STP)

DIREZIONE AMMINISTRATIVA DI OSPEDALE. Incontri di approfondimento amministrativo STRANIERI NON IN REGOLA CON IL PERMESSO DI SOGGIORNO (STP) DIREZIONE AMMINISTRATIVA DI OSPEDALE Incontri di approfondimento amministrativo STRANIERI NON IN REGOLA CON IL PERMESSO DI SOGGIORNO (STP) STRANIERI NON IN REGOLA CON IL PERMESSO DI SOGGIORNO (STP) Definizione:

Dettagli

AZIENDA ULSS 20 DI VERONA

AZIENDA ULSS 20 DI VERONA AZIENDA ULSS 20 DI VERONA Sede legale: via Valverde n. 42-37122 Verona - tel. 045/8075511 Fax 045/8075640 Cod. Fiscale e P. IVA 02573090236 Accredited - Agréé U.O.C. SERVIZIO CONVENZIONI Via G. Murari

Dettagli

AZIENDA ULSS 20 DI VERONA

AZIENDA ULSS 20 DI VERONA AZIENDA ULSS 20 DI VERONA Sede legale: via Valverde n. 42-37122 Verona - tel. 045/8075511 Fax 045/8075640 Cod. Fiscale e P. IVA 02573090236 Accredited - Agréé U.O.C. SERVIZIO CONVENZIONI Via G. Murari

Dettagli

Dall'1 gennaio 2006 ricevere cure sanitarie mentre ci si trova in un paese europeo diverso dal proprio,

Dall'1 gennaio 2006 ricevere cure sanitarie mentre ci si trova in un paese europeo diverso dal proprio, Dall'1 gennaio 2006 ricevere cure sanitarie mentre ci si trova in un paese europeo diverso dal proprio per motivi di lavoro studio o vacanza è diventato più semplice grazie alla tessera sanitaria europea

Dettagli

REGIONE VENETO HANNO DIRITTO ALL' ASSISTENZA SANITARIA:

REGIONE VENETO HANNO DIRITTO ALL' ASSISTENZA SANITARIA: REGIONE VENETO U.O.C. SERVIZIO AMMINISTRATIVO DISTRETTUALE: DIRETTORE RAG. LUIGI FERRARINI Tel. 0442.632341 Fax 0442.632710 e-mail: conv.med.leg.@aulsslegnago.it ASSISTENZA SANITARIA A PERSONE CHE SI RECANO

Dettagli

Diritto alla salute. Christian Ciaralli 25/ 07/ 2006 6WUDQLHULLQ,WDOLD

Diritto alla salute. Christian Ciaralli 25/ 07/ 2006 6WUDQLHULLQ,WDOLD Diritto alla salute Christian Ciaralli Riferimenti norm ativi Testo Unico immigrazione (D.lgs. 286 del 1998) Art. 34 Art. 35 Iscrizione obbligatoria e volontaria al S.S.N. Assistenza sanitaria per gli

Dettagli

CITTADINI STRANIERI REGOLARI E IRREGOLARI Vademecum sulla legislazione nazionale in materia di assistenza sanitaria agli stranieri

CITTADINI STRANIERI REGOLARI E IRREGOLARI Vademecum sulla legislazione nazionale in materia di assistenza sanitaria agli stranieri CITTADINI STRANIERI REGOLARI E IRREGOLARI Vademecum sulla legislazione nazionale in materia di assistenza sanitaria agli stranieri A cura dell ufficio Contabilità Prestazioni Servizio Prestazioni e Marketing

Dettagli

Costituzione Italiana

Costituzione Italiana Vincenzo Adamo Costituzione Italiana Art.32 La Repubblica tutela al salute come fondamentale diritto dell individuo e interesse della collettività, e garantisce cure gratuite agli indigenti. Nessuno può

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA SAN CAMILLO FORLANINI Delegato per l Ospedale Culturalmente Competente Dr.ssa Maura Cossutta ASSISTENZA SANITARIA STRANIERI

AZIENDA OSPEDALIERA SAN CAMILLO FORLANINI Delegato per l Ospedale Culturalmente Competente Dr.ssa Maura Cossutta ASSISTENZA SANITARIA STRANIERI AZIENDA OSPEDALIERA SAN CAMILLO FORLANINI Delegato per l Ospedale Culturalmente Competente Dr.ssa Maura Cossutta ASSISTENZA SANITARIA STRANIERI NON COMUNITARI 1. REGOLARMENTE SOGGIORNANTI ISCRIZIONE OBBLIGATORIA

Dettagli

Accesso ai servizi sanitari per chi si trova in condizione di fragilità sociale e culturale

Accesso ai servizi sanitari per chi si trova in condizione di fragilità sociale e culturale Roma 2010 Accesso ai servizi sanitari per chi si trova in condizione di fragilità sociale e culturale Salvatore Geraci Area Sanitaria Caritas di Roma Società Italiana di Medicina delle Migrazioni Nostre

Dettagli

Ministero del lavoro, della salute e delle politiche sociali

Ministero del lavoro, della salute e delle politiche sociali Ministero del lavoro, della salute e delle politiche sociali DIPARTIMENTO DELLA PREVENZIONE E COMUNICAZIONE DIREZIONE GENERALE PER I RAPPORTI CON L'UNIONE EUROPEA E PER I RAPPORTI INTERNAZIONALI UFFICIO

Dettagli

TRASFERIMENTO ALL ESTERO PER CURE PREMESSA

TRASFERIMENTO ALL ESTERO PER CURE PREMESSA SERVIZIO AMMINISTRATIVO DISTRETTUALE SEZIONE STRANIERI ANAGRAFE SANITARIA ASSISTENZA INTEGRATIVA E PROTESICA Tel. 0442.622610-2767 Fax 0442.622710 - e-mail: sezione.stranieri@aulsslegnago.it TRASFERIMENTO

Dettagli

Ministero della Salute

Ministero della Salute Ministero della Salute ROMA, 18 novembre 2004 Dipartimento della Prevenzione e della Comunicazione Agli Assessorati Regionali alla Direzione Generale Rapporti con l Unione Europea Sanita e per i Rapporti

Dettagli

Per rispondere correttamente a tali interrogativi occorre innanzitutto analizzare il vigente assetto normativo di riferimento:

Per rispondere correttamente a tali interrogativi occorre innanzitutto analizzare il vigente assetto normativo di riferimento: LEGISLAZIONE L assistenza sanitaria agli stranieri Un problema sempre più cogente Sirio Simplicio*, Regina Cirone** * medico legale ** tecnico della riabilitazione psichiatrica INTRODUZIONE L articolo

Dettagli

Ministero della Salute

Ministero della Salute Ministero della Salute Dipartimento della Prevenzione e della Comunicazione Direzione Generale Rapporti con l Unione Europea e per i Rapporti Internazionali - Ufficio II - Protocollo DG RUERI/ 3998 /I.3.b

Dettagli

Cittadini stranieri non appartenenti all Unione Europea

Cittadini stranieri non appartenenti all Unione Europea L immigrazione in Italia è ormai un fenomeno più che consolidato, il dossier caritas 2007 riporta 3.500000 presenze di stranieri regolari. Sempre dal DOSSIER CARITAS 2004, nella provincia di Latina, capofila

Dettagli

Le Convenzioni Internazionali. Sede Regionale Piemonte Team Convenzioni Internazionali

Le Convenzioni Internazionali. Sede Regionale Piemonte Team Convenzioni Internazionali Le Convenzioni Internazionali Sede Regionale Piemonte Team Convenzioni Internazionali La normativa internazionale in materia di sicurezza sociale Regolamenti comunitari Accordi e Convenzioni Bilaterali

Dettagli

Direzione generale Direzione centrale rischi Direzione centrale prestazioni economiche. Circolare n. 28. Roma, 6 febbraio 2015.

Direzione generale Direzione centrale rischi Direzione centrale prestazioni economiche. Circolare n. 28. Roma, 6 febbraio 2015. Direzione generale Direzione centrale rischi Direzione centrale prestazioni economiche Circolare n. 28 Roma, 6 febbraio 2015 Al Ai Direttore generale vicario Responsabili di tutte le Strutture centrali

Dettagli

La Tutela della salute e l Organizzazione sanitaria in provincia di Pavia

La Tutela della salute e l Organizzazione sanitaria in provincia di Pavia La Tutela della salute e l Organizzazione sanitaria in provincia di Pavia Capitolo 1 Le regole generali dell assistenza sanitaria in Italia La Costituzione italiana tutela la salute di tutti gli individui;

Dettagli

TRASFERIMENTO ALL ESTERO PER CURE

TRASFERIMENTO ALL ESTERO PER CURE SERVIZIO AMMINISTRATIVO DISTRETTUALE SEZIONE STRANIERI ANAGRAFE SANITARIA ASSISTENZA INTEGRATIVA E PROTESICA Tel. 0442.622610-2767 Fax 0442.622710 - e-mail: sezione.stranieri@aulsslegnago.it TRASFERIMENTO

Dettagli

CIRCOLARE ASSESSORATO SANITÀ REGIONE CAMPANIA N. 3857 DEL 20/02/2001 OGGETTO: CIRCOLARE N. 5 DEL 24.3.2000 MINISTERO SANITÀ SU G.U. N.

CIRCOLARE ASSESSORATO SANITÀ REGIONE CAMPANIA N. 3857 DEL 20/02/2001 OGGETTO: CIRCOLARE N. 5 DEL 24.3.2000 MINISTERO SANITÀ SU G.U. N. CIRCOLARE ASSESSORATO SANITÀ REGIONE CAMPANIA N. 3857 DEL 20/02/2001 OGGETTO: CIRCOLARE N. 5 DEL 24.3.2000 MINISTERO SANITÀ SU G.U. N. 126 DELL 1.6.2000 Si indicano le modalità attuative per l assistenza

Dettagli

LINEE GUIDA PER L ASSISTENZA TERRITORIALE AI CITTADINI COMUNITARI E.N.I.

LINEE GUIDA PER L ASSISTENZA TERRITORIALE AI CITTADINI COMUNITARI E.N.I. LINEE GUIDA PER L ASSISTENZA TERRITORIALE AI CITTADINI COMUNITARI E.N.I. 1) PROCEDURE GENERALI 2) STRUTTURE DI PRIMO E DIRETTO ACCESSO PER GLI ENI 3) PRESTAZIONI EROGABILI AD ENI 4) DISCIPLINARE A Ambulatorio

Dettagli

Assistenza sanitaria cittadini comunitari e extracomunitari in Italia

Assistenza sanitaria cittadini comunitari e extracomunitari in Italia Assistenza sanitaria cittadini comunitari e extracomunitari in Italia Lunedì 14 maggio ore 14.30 18.30 Aula G Ospedale di Rimini Martedì 29 maggio ore 14.30 18.30 Sala Riunioni IV Piano - Ospedale Ceccarini

Dettagli

I principi ispiratori della normativa e principali indicazioni per l assistenza sanitaria agli stranieri extracomunitari e ai cittadini comunitari

I principi ispiratori della normativa e principali indicazioni per l assistenza sanitaria agli stranieri extracomunitari e ai cittadini comunitari I principi ispiratori della normativa e principali indicazioni per l assistenza sanitaria agli stranieri extracomunitari e ai cittadini comunitari D.ssa M. L. Lorenzini Area Programmazione dei servizi

Dettagli

AZIENDA ULSS 20 DI VERONA

AZIENDA ULSS 20 DI VERONA U.O.C. SERVIZIO CONVENZIONI Coordinamento Provinciale Assistenza Sanitaria Estero Via Murari Bra 35/B 37136 VERONA tel. 045/8075748 fax 045/8075759 SCHEDA OPERATIVA N. 3/2010 TRASFERIMENTO ALL ESTERO PER

Dettagli

NORMATIVA ASSISTENZA SANITARIA STRANIERI COMUNITARI

NORMATIVA ASSISTENZA SANITARIA STRANIERI COMUNITARI NORMATIVA ASSISTENZA SANITARIA STRANIERI COMUNITARI - Iscrizione Obbligatoria al SSR - Tessera Team - Formulari Comunitari - Iscrizione Volontaria al SSR - Assicurazione Sanitaria - Codice ENI (Paesi U.E.

Dettagli

REGIONE PUGLIA. Prct.n 24 l 11006 / 2 Bari, Oggetto : Assistenza sanitaria agli stranieri extracomunitari in Italia.

REGIONE PUGLIA. Prct.n 24 l 11006 / 2 Bari, Oggetto : Assistenza sanitaria agli stranieri extracomunitari in Italia. REGIONE PUGLIA ASSESSORATO SANITA' - SERVIZI SOCIALI SETTORE SANITA' - UFFICIO n"2 Prct.n 24 l 11006 / 2 Bari, 22 MAG, 2003 All. N. 1 Direttori Generali delle Aziende UU.SS.LL. Direttori Generali dello

Dettagli

I principi ispiratori della normativa e le novità per l assistenza sanitaria agli immigrati extracomunitari e comunitari

I principi ispiratori della normativa e le novità per l assistenza sanitaria agli immigrati extracomunitari e comunitari 2 Convegno regionale 26 marzo 2015 Ancona, Università di Medicina L assistenza sanitaria alla popolazione immigrata Il diritto alla salute, un diritto per tutti I principi ispiratori della normativa e

Dettagli

DONNE STRANIERE IMMIGRATE

DONNE STRANIERE IMMIGRATE DONNE STRANIERE IMMIGRATE Informazioni di base sui diritti e le opportunità per la donna immigrata in Italia Indice Tutela della maternità Pag. 4 Famiglia Pag. 6 Minori Pag. 6 Assistenza sanitaria Pag.

Dettagli

DIREZIONE AMMINISTRATIVA DI OSPEDALE

DIREZIONE AMMINISTRATIVA DI OSPEDALE DIREZIONE AMMINISTRATIVA DI OSPEDALE Incontri di approfondimento amministrativo: Assistenza sanitaria erogata a cittadini non italiani presenti sul territorio nazionale Assistenza sanitaria erogata a cittadini

Dettagli

Linee guida Regione Toscana assistenza sanitaria cittadini non italiani

Linee guida Regione Toscana assistenza sanitaria cittadini non italiani Linee guida Regione Toscana assistenza sanitaria cittadini non italiani 5 Parte quinta - Mobilità nei Paesi in cui vigono accordi bilaterali Argentina limitato all assistenza sanitaria per i pensionati

Dettagli

1 Sanità. 1.1 Iscrizione al Servizio Sanitario Nazionale (SSN)

1 Sanità. 1.1 Iscrizione al Servizio Sanitario Nazionale (SSN) 1 Sanità 1.1 Iscrizione al Servizio Sanitario Nazionale (SSN) Il Servizio Sanitario Nazionale è l insieme di strutture e servizi che assicurano la tutela della salute e l assistenza sanitaria a tutti i

Dettagli

GUIDA PRATICA PER GLI OPERATORI DEI SERVIZI SOCIOSANITARI

GUIDA PRATICA PER GLI OPERATORI DEI SERVIZI SOCIOSANITARI Direzione Regionale Politiche della Prevenzione e dell Assistenza Sanitaria Territoriale Area Programmazione dei Servizi Territoriale, delle Attività distrettuali e dell Integrazione Socio sanitaria Assistenza

Dettagli

IL CITTADINO COMUNITARIO IN ANAGRAFE

IL CITTADINO COMUNITARIO IN ANAGRAFE IL CITTADINO COMUNITARIO IN ANAGRAFE D.Lgs. 30/2007 1 PAESI MEMBRI DELL UNIONE EUROPEA 1. Austria 2. Belgio 3. Bulgaria 4. Cipro 5. Danimarca 6. Estonia 7. Finlandia 8. Francia 9. Germania 10. Grecia 11.

Dettagli

LINEE GUIDA PER L APPLICAZIONE DELLA NORMATIVA IN MATERIA DI ASSISTENZA SANITARIA AI CITTADINI STRANIERI

LINEE GUIDA PER L APPLICAZIONE DELLA NORMATIVA IN MATERIA DI ASSISTENZA SANITARIA AI CITTADINI STRANIERI LINEE GUIDA PER L APPLICAZIONE DELLA NORMATIVA IN MATERIA DI ASSISTENZA SANITARIA AI CITTADINI STRANIERI Le presenti Linee Guida fanno riferimento alla normativa nazionale vigente in materia di assistenza

Dettagli

Sommario INDIRIZZI UTILI... 3 A.1. SEI UN CITTADINO NON COMUNITARIO... 5 A.1.1. SEI IN POSSESSO DEL PERMESSO DI SOGGIORNO O PERMESSO DI SOGGIORNO

Sommario INDIRIZZI UTILI... 3 A.1. SEI UN CITTADINO NON COMUNITARIO... 5 A.1.1. SEI IN POSSESSO DEL PERMESSO DI SOGGIORNO O PERMESSO DI SOGGIORNO Sommario INDIRIZZI UTILI... 3 A.1. SEI UN CITTADINO NON COMUNITARIO... 5 A.1.1. SEI IN POSSESSO DEL PERMESSO DI SOGGIORNO O PERMESSO DI SOGGIORNO ELETTRONICO IN CORSO DI VALIDITÀ O IN ATTESA DEL PRIMO

Dettagli

Certificato medico di malattia: vademecum per datore e lavoratore Gabriele Bonati Consulente aziendale in Lodi

Certificato medico di malattia: vademecum per datore e lavoratore Gabriele Bonati Consulente aziendale in Lodi Certificato medico di malattia: vademecum per datore e lavoratore Gabriele Bonati Consulente aziendale in Lodi Il punto sull istituto alla luce della giurisprudenza e delle recenti istruzioni operative

Dettagli

La nuova ricetta per le prescrizioni a carico del SSN

La nuova ricetta per le prescrizioni a carico del SSN La nuova ricetta per le prescrizioni a carico del SSN A partire dal 1 aprile 2005, nel territorio della Provincia Autonoma di Trento, è introdotto il nuovo modello di ricetta medica per le prestazioni

Dettagli

per i cittadini non comunitari

per i cittadini non comunitari Progetto cofinanziato da UNIONE EUROPEA Fondo Europeo per l Integrazione dei Cittadini dei Paesi Terzi GUIDA AL SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE per i cittadini non comunitari INDICE Glossario 4 Informazioni

Dettagli

N.B. : alcuni Stati dell elenco, grazie a successive convenzioni, potrebbero essere esentati dall obbligo di apostille

N.B. : alcuni Stati dell elenco, grazie a successive convenzioni, potrebbero essere esentati dall obbligo di apostille I documenti devono essere: 1) Legalizzati (o apostillati) 2) Scritti o tradotti in lingua italiana 3) Non contrari a norme imperative o di ordine pubblico I documenti e gli atti dello stato civile formati

Dettagli

ANAGRAFICA FORNITORI SENZA RITENUTE

ANAGRAFICA FORNITORI SENZA RITENUTE ANAGRAFICA FORNITORI SENZA RITENUTE parte riservata: CODICE data Alla Direzione Patrimonio Immobiliare Appalti Ufficio Acquisti richiedente struttura RITENUTE l inserimento Si chiede cortesemente di provvedere

Dettagli

Assistenza sanitaria agli stranieri non appartenenti all Unione Europea

Assistenza sanitaria agli stranieri non appartenenti all Unione Europea Pagina 1 di 12 REGIONE LAZIO Assistenza sanitaria agli stranieri non appartenenti all Unione Europea REV. DATA REDATTO VERIFICATO APPROVATO 0 1 05.05.2003 16.02.2004 Egidio Sesti Giuseppe Cimarello Antonino

Dettagli

Immigrazione, come dove e quando

Immigrazione, come dove e quando Immigrazione, come dove e quando Manuale d uso per l integrazione Edizione 2008 a cura del Ministero del lavoro, della Salute e Politiche Sociali Settore Politiche Sociali www.solidarietasociale.gov.it

Dettagli

GUIDA ALL'ASSISTENZA SANITARIA EROGATA DAL S.S.N. AI CITTADINI NON ITALIANI PRESENTI IN ITALIA

GUIDA ALL'ASSISTENZA SANITARIA EROGATA DAL S.S.N. AI CITTADINI NON ITALIANI PRESENTI IN ITALIA GUIDA ALL'ASSISTENZA SANITARIA EROGATA DAL S.S.N. AI CITTADINI NON ITALIANI PRESENTI IN ITALIA Agosto 2009 Regione del Veneto Azienda ULSS 17 GUIDA ALL'ASSISTENZA SANITARIA EROGATA DAL S.S.N. AI CITTADINI

Dettagli

Guida all'assistenza sanitaria ai cittadini stranieri

Guida all'assistenza sanitaria ai cittadini stranieri Guida all'assistenza sanitaria ai cittadini stranieri Guida all'assistenza sanitaria ai cittadini stranieri CITTADINI APPARTENENTI ALL'UNIONE EUROPEA...05 Cittadini comunitari residenti o domiciliati

Dettagli

Non si rinnova né in caso di variazione di dati concernenti lo stato civile né di variazione della residenza o della professione.

Non si rinnova né in caso di variazione di dati concernenti lo stato civile né di variazione della residenza o della professione. CARTA D'IDENTITÀ Che cos'è Breve descrizione È un documento di riconoscimento che viene rilasciato al compimento del 15 anno di età. Ha validità 10 anni e può essere valida per l'espatrio o non valida

Dettagli

TRASPORTO INTERNAZIONALE DI MERCI - TIPOLOGIE DI AUTORIZZAZIONI RICHIESTE - Con i fac-simile delle varie autorizzazioni

TRASPORTO INTERNAZIONALE DI MERCI - TIPOLOGIE DI AUTORIZZAZIONI RICHIESTE - Con i fac-simile delle varie autorizzazioni TRASPORTO INTERNAZIONALE DI MERCI - TIPOLOGIE DI AUTORIZZAZIONI RICHIESTE - Con i fac-simile delle varie autorizzazioni di Franco MEDRI* e Maurizio PIRAINO Premesso che per effettuare qualsiasi autotrasporto

Dettagli

Approfondimento su Schengen

Approfondimento su Schengen Approfondimento su Schengen INFORMAZIONI SUL DIRITTO COMUNITARIO INTRODUZIONE Le disposizioni dell accordo di Schengen prevedono l abolizione dei controlli alle frontiere interne degli Stati membri facenti

Dettagli

Assistenza sanitaria all estero

Assistenza sanitaria all estero Assistenza sanitaria all estero Iscritti a SSN che si recano all estero per lavoro,studio,vacanze: PaesiUE,SEE(Islanda,Liechtenstein,No rvegia),svizzera Stati con cui sono stati stipulati accordi bilaterali

Dettagli

Preventivo Stampa CD. Bustina Trasparente : 50 Pezzi = 80,00 Euro Bustina Trasparente : 100 Pezzi = 120,00 Euro

Preventivo Stampa CD. Bustina Trasparente : 50 Pezzi = 80,00 Euro Bustina Trasparente : 100 Pezzi = 120,00 Euro 1 Preventivo Stampa CD Ricordiamo che i prezzi sotto riportati NON comprendono Iva e spese di trasporto. Per maggiori informazioni scrivi una mail al nostro indirizzo : retricaudio@gmail.com, un nostro

Dettagli

IL PASSAPORTO. Dipartimento di Prevenzione Servizio Veterinario Area C Igiene degli allevamenti e delle produzioni zootecniche

IL PASSAPORTO. Dipartimento di Prevenzione Servizio Veterinario Area C Igiene degli allevamenti e delle produzioni zootecniche IL PASSAPORTO Dal 1 ottobre 2004 è entrata in vigore la nuova normativa sanitaria dell Unione Europea che disciplina il trasporto, anche senza scopo commerciale, di cani, gatti e furetti accompagnati dal

Dettagli

Polizza Annullamento e Interruzione del Soggiorno in Hotel. formula partner STORNOHOTEL

Polizza Annullamento e Interruzione del Soggiorno in Hotel. formula partner STORNOHOTEL Polizza Annullamento e Interruzione del Soggiorno in Hotel formula partner STORNOHOTEL Descrizione Prodotto: Polizza STORNOHOTEL formula partner Dedicato a prenotazioni e soggiorno su strutture ricettive

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI SENSIBILI E GIUDIZIARI (Art.20-21 D.Lgs 196/2003 Codice in materia di protezione di dati personali)

REGOLAMENTO PER IL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI SENSIBILI E GIUDIZIARI (Art.20-21 D.Lgs 196/2003 Codice in materia di protezione di dati personali) Scheda n 18 REGOLAMENTO PER IL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI SENSIBILI E GIUDIZIARI (Art.20-21 D.Lgs 196/2003 Codice in materia di protezione di dati personali) DENOMINAZIONE DEL TRATTAMENTO: PRESTAZIONI

Dettagli

Manuale Assistenza Sanitaria all estero

Manuale Assistenza Sanitaria all estero REGIONE PIEMONTE ASSESSORATO ALLA SANITA DIREZIONE PROGRAMMAZIONE SANITARIA SETTORE GESTIONE E RISORSE FINANZIARIE Manuale Assistenza Sanitaria all estero Versione Dicembre 2005 1 Parte I Assistenza Sanitaria

Dettagli

Guida all'assistenza sanitaria ai cittadini stranieri Direzione Amministrazione e Finanza Servizio Spedalità

Guida all'assistenza sanitaria ai cittadini stranieri Direzione Amministrazione e Finanza Servizio Spedalità Guida all'assistenza sanitaria ai cittadini stranieri Direzione Amministrazione e Finanza Servizio Spedalità Cittadini stranieri non appartenenti all'ue ed apolidi e-mail: spedalita@opbg.net tel.: 06.6859.3630

Dettagli

Luciano Camagni. Condirettore Generale Credito Valtellinese

Luciano Camagni. Condirettore Generale Credito Valtellinese Luciano Camagni Condirettore Generale Credito Valtellinese LA S PA S PA: area in cui i cittadini, le imprese e gli altri operatori economici sono in grado di eseguire e ricevere, indipendentemente dalla

Dettagli

SISTEMI SANITARI EUROPEI. Il sistema sanitario italiano

SISTEMI SANITARI EUROPEI. Il sistema sanitario italiano SISTEMI SANITARI EUROPEI MODELLI A CONFRONTO Il sistema sanitario italiano Domenico Iscaro Presidente Nazionale Anaao-Assomed Firenze, 13 febbraio 2015 IN ITALIA PRIMA DEL 1978 Sistema mutualistico (modello

Dettagli

VARIE Guida al Lavoro Le procedure sanitarie per i cittadini extracomunitari Stefania Ricci

VARIE Guida al Lavoro Le procedure sanitarie per i cittadini extracomunitari Stefania Ricci Le procedure sanitarie per i cittadini extracomunitari Stefania Ricci Ministero della salute - D.G. Rapporti con l Unione europea e per i rapporti internazionali c/o MAE La questione immigrazione coinvolge

Dettagli

M G I U S T I Z I A N O R I L E

M G I U S T I Z I A N O R I L E M G I U S T I Z I A N O R I L E Analisi statistica dei dati relativi ai casi di sottrazione internazionale di minori Anno 2012 Roma, 24 gennaio 2013 Dipartimento Giustizia Minorile Ufficio I del Capo Dipartimento

Dettagli

Erasmus per giovani imprenditori

Erasmus per giovani imprenditori Erasmus per giovani imprenditori Il nuovo Programma di scambio Europeo É un programma di scambio che offre agli aspiranti imprenditori la possibilità di lavorare a fianco di un imprenditore esperto nel

Dettagli

DICHIARAZIONE UNIVERSALE DEI DIRITTI DELL UOMO Art. 25

DICHIARAZIONE UNIVERSALE DEI DIRITTI DELL UOMO Art. 25 DICHIARAZIONE UNIVERSALE DEI DIRITTI DELL UOMO Art. 25 Tutte le persone hanno diritto a un livello di vita sufficiente a garantire la propria salute, il proprio benessere e quello della propria famiglia,

Dettagli

PROCEDURA GESTIONE ATTIVITA DI PRENOTAZIONE PRESTAZIONI

PROCEDURA GESTIONE ATTIVITA DI PRENOTAZIONE PRESTAZIONI Pagina 1 di 20 Prima Stesura Settembre 2015 Data e Numero Revisione 0 Sviluppo e Stesura GDL Accesso Referente Sviluppo Sistemi di accesso, Convenzioni e Libera Professione Destinatari Addetti alle attività

Dettagli

Salute: Preparativi per le vacanze viaggiate sempre con la vostra tessera europea di assicurazione malattia (TEAM)?

Salute: Preparativi per le vacanze viaggiate sempre con la vostra tessera europea di assicurazione malattia (TEAM)? MEMO/11/406 Bruxelles, 16 giugno 2011 Salute: Preparativi per le vacanze viaggiate sempre con la vostra tessera europea di assicurazione malattia (TEAM)? Non si sa mai. Pensate di recarvi in un paese dell'ue,

Dettagli

IL CONCETTO DI SCAMBIO INTERCULTURALE: UNA GRANDE RISORSA.

IL CONCETTO DI SCAMBIO INTERCULTURALE: UNA GRANDE RISORSA. IL CONCETTO DI SCAMBIO INTERCULTURALE: UNA GRANDE RISORSA. COME STUDIARE ALL ESTERO Per studiare all estero, le università italiane, in accordo con i progetti europei e con i trattati internazionali, rendono

Dettagli

per cittadini stranieri

per cittadini stranieri IN ITALIA IN REGOLA Assistenza sanitaria P per cittadini stranieri er i cittadini stranieri, comunitari e non, l iscrizione al Servizio Sanitario Nazionale (S.S.N.) garantisce tutta l assistenza sanitaria

Dettagli

Appropriatezza prescrittiva e responsabilità medico - legale Cosenza 04/05 dicembre 2013

Appropriatezza prescrittiva e responsabilità medico - legale Cosenza 04/05 dicembre 2013 Appropriatezza prescrittiva e responsabilità medico - legale Cosenza 04/05 dicembre 2013 Direttore U.O.C., D.ssa Luciana Florio Area Farmaceutica Territoriale - Distretto Tirreno Nasce da una serie di

Dettagli

AZIONE KA1 MOBILITA PER L APPRENDIMENTO INDIVIDUALE. Formazione oltre i confini per crescere insieme

AZIONE KA1 MOBILITA PER L APPRENDIMENTO INDIVIDUALE. Formazione oltre i confini per crescere insieme AZIONE KA1 MOBILITA PER L APPRENDIMENTO INDIVIDUALE Formazione oltre i confini per crescere insieme SELEZIONE CANDIDATURE PAESE SELEZIONE CANDIDATURE FORMAZIONE FRANCIA 12 3 Formazione Esabac 3 Formazione

Dettagli

Verbum PROGRAMMA ERASMUS+ KA1 BORSE DI MOBILITÀ STUDENTI PER STUDIO A.A. 2015/2016 IL DIRETTORE

Verbum PROGRAMMA ERASMUS+ KA1 BORSE DI MOBILITÀ STUDENTI PER STUDIO A.A. 2015/2016 IL DIRETTORE PROGRAMMA ERASMUS+ KA1 BORSE DI MOBILITÀ STUDENTI PER STUDIO A.A. 2015/2016 IL DIRETTORE VISTE le leggi sull istruzione universitaria e in particolare la legge 30 Dicembre 2010 n. 240, che prevede il rafforzamento

Dettagli

Le farmacie ed i nuovi servizi per il pubblico. Marco Cossolo Segretario Federfarma Torino

Le farmacie ed i nuovi servizi per il pubblico. Marco Cossolo Segretario Federfarma Torino Le farmacie ed i nuovi servizi per il pubblico Marco Cossolo Segretario Federfarma Torino La farmacia: il servizio più apprezzato La farmacia, da tutte le indagini realizzate da vari istituti di ricerca,

Dettagli

Cosa è il Volontariato?

Cosa è il Volontariato? VOLONTARIATO Cosa è il Volontariato? Attività all'interno di una organizzazione strutturata Aree di intervento: ambiente, arte, cultura, conservazione del patrimonio culturale, disabilità, disagio sociale,

Dettagli

PROGRAMMA Lifelong Learning - ERASMUS

PROGRAMMA Lifelong Learning - ERASMUS . p.1/10 Università della Calabria PROGRAMMA Lifelong Learning - ERASMUS Dr. Antonio Fuduli (Corso di Laurea in Informatica) Dr. Gennaro Infante (Corso di Laurea in Matematica) . p.2/10 Lifelong Learning

Dettagli

IL PROGRAMMA ERASMUS+ Mobilità a fini di studio Tutto quello che si deve sapere sull Erasmus (o quasi)

IL PROGRAMMA ERASMUS+ Mobilità a fini di studio Tutto quello che si deve sapere sull Erasmus (o quasi) IL PROGRAMMA ERASMUS+ Mobilità a fini di studio Tutto quello che si deve sapere sull Erasmus (o quasi) Che cosa è il Programma Erasmus+? L'Erasmus+ è il programma di mobilità voluto e finanziato dall Unione

Dettagli

RELAZIONE DELLA COMMISSIONE AL PARLAMENTO EUROPEO, AL CONSIGLIO, AL COMITATO ECONOMICO E SOCIALE EUROPEO E AL COMITATO DELLE REGIONI

RELAZIONE DELLA COMMISSIONE AL PARLAMENTO EUROPEO, AL CONSIGLIO, AL COMITATO ECONOMICO E SOCIALE EUROPEO E AL COMITATO DELLE REGIONI COMMISSIONE EUROPEA Bruxelles, 23.3.2011 COM(2011) 138 definitivo RELAZIONE DELLA COMMISSIONE AL PARLAMENTO EUROPEO, AL CONSIGLIO, AL COMITATO ECONOMICO E SOCIALE EUROPEO E AL COMITATO DELLE REGIONI Seconda

Dettagli

ATTENZIONE: LA PRESENTE SCHEDA RIGUARDA LA SCUOLA SECONDARIA DI SECONDO GRADO

ATTENZIONE: LA PRESENTE SCHEDA RIGUARDA LA SCUOLA SECONDARIA DI SECONDO GRADO ATTENZIONE: LA PRESENTE SCHEDA RIGUARDA LA SCUOLA SECONDARIA DI SECONDO GRADO SI PREGA DI LEGGERE LE SEGUENTI ISTRUZIONI CON LA MASSIMA ATTENZIONE Anche per il 2016 è prevista la raccolta di informazioni

Dettagli

- i costi di viaggio; - i costi di soggiorno (vitto, alloggio, trasporti urbani, comunicazione, assicurazione del viaggio).

- i costi di viaggio; - i costi di soggiorno (vitto, alloggio, trasporti urbani, comunicazione, assicurazione del viaggio). ESTRATTO DELL ALLEGATO VI HANDBOOK ERASMUS A.A. 2008/2009 Estratto della Guida per le Agenzie Nazionali per l implementazione del Programma LLP, dell Invito a presentare proposte 2008 e della Guida del

Dettagli

ALLEGATOA alla Dgr n. 1084 del 26 luglio 2011 pag. 1/27

ALLEGATOA alla Dgr n. 1084 del 26 luglio 2011 pag. 1/27 giunta regionale 9^ legislatura ALLEGATOA alla Dgr n. 1084 del 26 luglio 2011 pag. 1/27 LINEE GUIDA PER L EROGAZIONE DELL ASSISTENZA SANITARIA AI CITTADINI APPARTENENTI ALL UNIONE EUROPEA Si fa seguito

Dettagli

ESENZIONI PER MOTIVI DI ETA' e/o REDDITO

ESENZIONI PER MOTIVI DI ETA' e/o REDDITO Il nucleo familiare è composto da : - Il richiedente l esenzione - il coniuge (non legalmente ed effettivamente separato) indipendentemente dalla sua situazione reddituale - dai familiari a carico fiscalmente

Dettagli

REGOLARIZZAZIONE COLF E BADANTI

REGOLARIZZAZIONE COLF E BADANTI REGOLARIZZAZIONE COLF E BADANTI EX ART. 1 TER Legge 102/2009 DI COSA SI TRATTA? La procedura prevista dall art. 1ter della L. 102/2009 è finalizzata all emersione del lavoro in nero svolto nei seguenti

Dettagli

Assistenza medica programmata in Europa per i residenti del Lothian

Assistenza medica programmata in Europa per i residenti del Lothian Assistenza medica programmata in Europa per i residenti del Lothian Introduzione Il presente opuscolo spiega a quale finanziamento potreste avere diritto se siete normalmente residenti nella regione del

Dettagli

L ASP assicura l erogazione di prestazioni incluse nei seguenti Livelli Essenziali di Assistenza:

L ASP assicura l erogazione di prestazioni incluse nei seguenti Livelli Essenziali di Assistenza: Informazioni sulle strutture e i servizi forniti Questa parte della Carta dei Servizi contiene informazioni sintetiche sulle strutture e i servizi dell Azienda Sanitaria Provinciale. Per le informazioni

Dettagli

Creditreform Italia Gruppo Creditreform 2011 Company_2011 1

Creditreform Italia Gruppo Creditreform 2011 Company_2011 1 Creditreform Italia 1 Creditreform in Europa Creditreform nata in Germania nel 1879 Servizi di Informazioni Commerciali, Recupero Crediti e Marketing 543.000.000 fatturato totale 170.000 clienti 200 sedi

Dettagli

BONIFICO E RID LASCIANO IL POSTO AI NUOVI STRUMENTI DI PAGAMENTO SEPA. Sai cosa cambia? Informati, ti riguarda! Bancaria Editrice 2013 - Bozza.

BONIFICO E RID LASCIANO IL POSTO AI NUOVI STRUMENTI DI PAGAMENTO SEPA. Sai cosa cambia? Informati, ti riguarda! Bancaria Editrice 2013 - Bozza. BONIFICO E RID LASCIANO IL POSTO AI NUOVI STRUMENTI DI PAGAMENTO SEPA Sai cosa cambia? Informati, ti riguarda! logo 2 QUALI PAESI FANNO PARTE DELLA SEPA 3 La SEPA include 33 Paesi: 17 Paesi della UE che

Dettagli

NEWS/CIRCOLARI/NORMATIVA/INTERPELLI. Ccnl Legno industria: accordo sui contratti a termine, somministrazione e apprendistato

NEWS/CIRCOLARI/NORMATIVA/INTERPELLI. Ccnl Legno industria: accordo sui contratti a termine, somministrazione e apprendistato Roma, 13 febbraio 2015 Alle ASSOCIAZIONI ADERENTI LORO SEDI OGGETTO: NEWSLETTER GIUSLAVORISTICA NEWS/CIRCOLARI/NORMATIVA/INTERPELLI Ccnl Legno industria: accordo sui contratti a termine, somministrazione

Dettagli

DOMANDA LIQUIDAZIONE MISSIONE

DOMANDA LIQUIDAZIONE MISSIONE DOMANDA LIQUIDAZIONE MISSIONE N. DOCUMENTO TIPO ESERCIZIO N. DOCUMENTO TIPO ESERCIZIO N. DOCUMENTO TIPO ESERCIZIO Al Responsabile del Centro Gestionale Il sottoscritto qualifica/categoria in servizio presso

Dettagli

Comunicato stampa. Focus sulle strutture dell'istruzione superiore in Europa 2004/05. La struttura in due cicli: una realtà in Europa

Comunicato stampa. Focus sulle strutture dell'istruzione superiore in Europa 2004/05. La struttura in due cicli: una realtà in Europa Focus sulle strutture dell'istruzione superiore in Europa 2004/05 Tendenze nazionali nel Processo di Bologna Comunicato stampa In occasione della Conferenza dei Ministri dell'istruzione superiore di Bergen

Dettagli

GUIDA ALLA PRESTAZIONI INAIL ISTRUZIONI PER L'USO

GUIDA ALLA PRESTAZIONI INAIL ISTRUZIONI PER L'USO GUIDA ALLA PRESTAZIONI INAIL ISTRUZIONI PER L'USO Questa guida descrive le prestazioni INAIL dirette al lavoratore che subisce un infortunio o contrae una malattia a causa dell'attività lavorativa. Il

Dettagli

Listino informazioni su imprese e persone acquistabili online

Listino informazioni su imprese e persone acquistabili online Listino informazioni su imprese e persone acquistabili online INFO ITALIA Il presente listino è valido dal Marzo 0. Le tariffe indicate si intendono al netto d IVA e inclusivi dei diritti di segreteria

Dettagli

LEXUS EURO ASSISTANCE 24 Assistenza stradale abbinata alla garanzia Lexus.

LEXUS EURO ASSISTANCE 24 Assistenza stradale abbinata alla garanzia Lexus. LEXUS EURO ASSISTANCE 24 Assistenza stradale abbinata alla garanzia Lexus. Indice 1. Assistenza Europea 2. Modalità del Servizio 3. Informazioni Importanti pag. 3 pag. 4 pag. 6 1. ASSISTENZA EUROPEA 3

Dettagli

Certificati anagrafici

Certificati anagrafici Certificati anagrafici L'Ufficio Anagrafe provvede al rilascio dei seguenti certificati: esistenza in vita, residenza, anagrafico di nascita, stato di famiglia, stato libero (solo per i cittadini italiani),

Dettagli

Comune di Ferrara Assessorato Cultura, Turismo e Giovani AGENZIA INFORMAGIOVANI - EURODESK

Comune di Ferrara Assessorato Cultura, Turismo e Giovani AGENZIA INFORMAGIOVANI - EURODESK Comune di Ferrara Assessorato Cultura, Turismo e Giovani AGENZIA INFORMAGIOVANI - EURODESK a cura di Sara Ferrari volontaria del Servizio Civile Nazionale Garanzia Giovani progetto ed elaborazione grafica

Dettagli

1. NORMATIVA NAZIONALE

1. NORMATIVA NAZIONALE 1. NORMATIVA NAZIONALE La Repubblica tutela la salute come diritto fondamentale dell'individuo e interesse della collettività, e garantisce cure gratuite agli indigenti Grazie all art. 32 della Costituzione,

Dettagli

All atto della domanda i soci, dovranno versare sul conto/corrente di AIR AMBULANCE SMS il contributo annuale:

All atto della domanda i soci, dovranno versare sul conto/corrente di AIR AMBULANCE SMS il contributo annuale: Maggio 2014 1.1 Ammissione dei Soci Possono chiedere l ammissione alla Società, tutti i cittadini di nazionalità italiana e i cittadini stranieri, purchè residenti in Italia, Città del Vaticano e Repubblica

Dettagli