EXPO 2015 Il progetto Vie d Acqua

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "EXPO 2015 Il progetto Vie d Acqua"

Transcript

1 EXPO 2015 Il progetto Vie d Acqua Antonio Acerbo L Aquila - 11 ottobre 2013

2 Expo Milano 2015 Dati di sintesi Tema: «Nutrire il pianeta, energia per la vita» Date: 1 Maggio 31 Ottobre 2015 (184 giorni) Principali obiettivi quantitativi: Paesi (132 ad oggi) - 20 milioni di visitatori Investimenti pubblici per l evento: 1,3 miliardi di euro Contributi da parte di aziende: 0,4 miliardi di euro Investimenti previsti da Partecipanti ufficiali: 1 miliardo di euro Benefici attesi in ambito turistico: 4,8 miliardi euro (valore aggiunto) Un nuovo concetto di monumentalità Il progetto del Sito Espositivo supera l impostazione delle Expo precedenti, che puntava sulla monumentalità tecnologica/architettonica per stupire il visitatore, in favore di una nuova attenzione al paesaggio, agli spazi aperti comuni. L obiettivo di Expo 2015 è offrire al visitatore un esperienza fisica che inizi già al momento dell ingresso nel Sito Espositivo e che possa essere percepita in tutti i luoghi dell Evento e non solo all interno dei diversi manufatti curati dall Organizzatore o dai Partecipanti. 31/01/2014 2

3 Expo Milano 2015 Sito Espositivo 31/01/2014 3

4 Inquadramento Sito Espositivo N. visitatori previsti al giorno: Da pp a pp max Variante Varesina Nuova tratta Rho -Monza MONZA COMO - VARESE Gate Ovest/Nord (GON) 28,5 % Ferrovie dello Stato TAV GON Ferrovie Nord Passante Ferroviario Gate Ovest/Sud (GOS) 28,0 % Metropolitana GOS GE Gate Est (GE) 43,5 % Taxi Raccordo Gamma GS VENEZIA Pulman privati Navette Expo Collegamento Parcheggi Remoti - Sito Gate Sud (GS) Delegati Taxi Accesso riservato Staff Expo e TORINO Raccordo Cascina Merlata A8 Interquartiere Bike-sharing GENOVA 31/01/2014 4

5 Masterplan Area Totale Area Ticketed mq mq Spazi per i Paesi Self Built mq Padiglione Italia mq Clusters Aree Tematiche mq mq Spazi per i NOP (Aziende + SFP + Cascina) mq 31/01/2014 5

6 Partecipanti Ufficiali Sono 130 mila i mq dedicati agli spazi espositivi Self Built I lotti hanno una dimensione che varia dai 500 ai 5000 mq Ogni lotto affaccia sul Decumano e ospita un Padiglione e un area aperta destinata a verde e/o spazio espositivo all aperto Il Padiglione Italia è l area destinata ad ospitare Il Palazzo Italia, sede del governo per il periodo della manifestazione e il Cardo, dove le autorità locali nazionali saranno ospitate in 4 edifici lineari Spazi per i Paesi Self Built Clusters Padiglione Italia Totale 15.3% 4.2% 1.4% 20.9% 31/01/2014 6

7 Partecipanti Ufficiali Paesi Self Built Cluster Padiglione Italia 31/01/2014 7

8 EXPO 2015 E LE VIE D ACQUA Expo 2015 e acqua, l acqua rappresenta: risorsa primaria per la nutrizione del pianeta matrice territoriale e paesaggistico ambientale della pianura lombarda elemento storico di relazione tra Milano e il suo territorio Le Vie d Acqua costituiscono uno scenario paesaggistico ideale per la rappresentazione del tema EXPO 2015: Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita e filo conduttore nel progetto per: connettere il sito di Expo 2015 alla Città e al Territorio contribuire allo sviluppo di un offerta turistica sostenibile lasciare in eredità a Milano e alla Lombardia un sistema verde coeso ed una straordinaria rete di percorsi ciclabili 8

9 IL PROGRAMMA VIE D ACQUA 2012 Interventi essenziali per il funzionamento del Sito Expo: nuovo canale Via d Acqua Parco dell Expo: Darsena e Naviglio Grande in Milano, connessione con parchi a ovest, Expo e Fiera Reticolo idrico regionale: riqualificazione Torrente Guisa e collegamento Milano Lago Maggiore Paesaggio e sistema rurale: interventi diffusi di recupero del paesaggio rurale 3 anni dall evento Costo totale 175 mln 9

10 LE VIE D ACQUA - Scenario Territoriale Il progetto delle Vie d Acqua si inquadra negli scenari di riqualificazione territoriale regionali: seguendo un approccio integrato, multifunzionale e multiscalare perseguendo la valorizzazione paesaggistica del sistema degli spazi aperti privilegiando, per gli interventi diretti, i sistemi a rete Tre principali linee di azione : riqualificazione paesisticoambientale e funzionale del reticolo idrico esistente riconnessione aree a verde e agricole ad ovest di Milano potenziamento «mobilità dolce» per promozione turistica diffusa 10

11 VIA D ACQUA Sito Expo Il canale che circonda il sito espositivo è elemento di qualificazione ambientale e paesaggistica degli spazi aperti e componente funzionale essenziale per i servizi idrici: raffrescamento dei vari ambienti e raccolta acque meteoriche. L adacquamento/restituzione delle acque viene realizzata attraverso un potenziamento della rete irrigua che: è in linea con i programmi di sviluppo e valorizzazione della rete del Consorzio Villoresi è coerente con gli obiettivi di riqualificazione ambientale dei sistemi vallivi attraversati diviene occasione per l impostazione di un progetto di ricomposizione paesaggistica e ambientale del sistema degli spazi aperti (sistema del verde e sistema rurale) dell Ovest Milanese e di valorizzazione delle vie d acqua storiche Il canale della Via d Acqua di Expo 2015 ( nuovo secondario Villoresi) e i correlati interventi su reti idrografiche e mobilità dolce diverranno l ossatura del sistema di relazioni fisiche e funzionali tra sito espositivo e territorio e resteranno quale eredità di Expo 2015 a Milano e alla Lombardia. 11

12 SCENARIO TERRITORIALE: DA MILANO AL LAGO MAGGIORE 12

13 UN PROGETTO INTEGRATO Il completamento e potenziamento della rete ciclo-pedonale. La messa in rete dei percorsi lungo il Canale Villoresi e il Naviglio Grande e, indirettamente, Naviglio Pavese e Naviglio Martesana, moltiplica le opzioni di fruizione. La riqualificazione paesaggistica e ambientale del reticolo idrico. La realizzazione del nuovo canale secondario della Via d Acqua lungo circa 21 Km che porterà acqua dal Canale Villoresi al Naviglio Grande e sistemazioni estese e diffuse di queste due vie d acqua storiche. La valorizzazione del sistema dei parchi regionali e la connessione verde. In particolare, la riconnessione delle aree a verde e agricole dell ovest milanese, e per mette di collegare tra loro Parco Agricolo Sud Milano e Parco delle Groane. 13

14 IL NUOVO CANALE DELLA VIA D ACQUA EXPO Il progetto coniuga funzionalità idraulica del Sito espositivo, razionalizzazione permanente del sistema irriguo a servizio dell agricoltura a Sud di Milano e valorizzazione delle aree a verde. La nuova connessione irrigua tra Canale Villoresi e Naviglio Grande è: Opera essenziale e urgente per la funzionalità del Sito Garantisce l approvvigionamento idrico ai canali del Sito Expo e il raffrescamento degli edifici temporanei Assicura la raccolta e il recupero, con recapito al Naviglio, delle acque meteoriche laminate e depurate dai canali interni al sito Intervento permanente di razionalizzazione della rete irrigua del Consorzio ET Villoresi volta a: Potenziare l offerta della rete nei territori agricoli a sud di Milano Migliorare a situazione idrica/ambientale della Darsena Elemento fondamentale del progetto Vie d Acqua Expo Asta irrinunciabile dell anello verde-azzurro, circuito fruitivo tra Milano e il Ticino Occasione di messa in rete del Parco Groane con il parco Sud Milano e di riconnessione e valorizzazione stabile del sistema delle are verdi e agricole ad Ovest della città 14

15 IL CANALE DELLA VIA D ACQUA Il nuovo canale è un elemento irriguo unitario e continuo, suddivisibile in tre tronchi : Via d Acqua Nord 7,3 Km: dal Canale Villoresi al Sito (in gran parte adeguamento e potenziamento di elementi del reticolo idrico esistente) Via d Acqua Centrale 2,3 Km: incluso nel Sito Expo (è un tratto di canale completamente nuovo) Via d Acqua Sud 11.4 Km: dal Sito al Naviglio Grande (in parte adeguamento/potenziamento di elementi del reticolo idrico esistente e per lungo tratto un nuovo canale a cielo aperto tra i parchi) Lunghezza totale: 21 Km (16,5 a cielo aperto; 4,5 tombinato) 15

16 VIA D ACQUA NORD dal Parco delle Groane al Sito 16

17 VIA D ACQUA CENTRALE attraverso il Sito Expo

18 VIA D ACQUA SUD dal Sito al Naviglio 18

19 VIA D ACQUA SUD dal Sito al Naviglio 19

20 VIA D ACQUA SUD arrivo nel Naviglio Grande 20

21 VIA D ACQUA SUD Naviglio Grande 21

22 SISTEMAZIONE DEL CANALE VILLORESI 22

23 ANELLO VERDE-AZZURRO: raccordo con altri progetti 23

24 ANELLO VERDE-AZZURRO Un insieme di interventi volto a migliorare qualità ambientale, percorribilità e opportunità di fruizione lungo le due Vie d acqua storiche fino a Panperduto 49 interventi locali di recupero sponde e riqualificazione alzaia Naviglio Grande (per un totale di circa 5 km) Riqualificazione di tratte dell alzaia Canale Villoresi (per un totale di circa 30km) 9 interventi (4sul Naviglio e 5 sul Villoresi) per la risoluzione di situazioni (nodi) di discontinuità delle alzaie o comunque di criticità per la fruizione 24

25 RIQUALIFICAZIONE VALLE GUISA Madonna della Fametta Castellazzo di Bollate Villa Arconati Torrente Guisa Torrente Guisa Tratto con interventi area di laminazione e ri-sezionamento alveo Torrente Guisa Il progetto di riqualificazione riguarda le aree vallive comprese tra Canale Villoresi e Canale Scolmatore di Nord Ovest. Questo tratto di torrente è interessato dalla previsione di un area di laminazione ed è caratterizzato da un alveo fortemente rettificato, stretto e inciso che necessita di interventi di riqualificazione ambientale. 25

26 RIQUALIFICAZIONE VALLE GUISA Riqualificazione Valle Guisa Riqualificazione alveo e sponde Riqualificazione area golenale Area di laminazione Scenario di Inquadramento interventi Riqualificazione della vegetazione ripariale 26

27 RIQUALIFICAZIONE VALLE GUISA Area di esondazione Laminazione in linea Spostamento e riqualificazione alveo Area ribassata (A1 e A2) a bosco ri-naturato pendenza scarpate inferiori a 30% arginature di altezza inferiore a 1 m Altri interventi Miglioramento connessioni con i percorsi fruitivi esistenti Potenziamento rete percorsi fruitivi e aree di sosta Riqualificazione del corso d acqua e delle sponde a valle dell area di esondazione 27

28 PAESAGGIO E SISTEMA RURALE Il recupero e la valorizzazione dei percorsi rurali e degli elementi connotativi del paesaggio (alberate, fontanili..) è il contributo del progetto alla promozione del territorio e del sistema agricolo 28

29 LA TESTATA URBANA DEL SISTEMA: LA DARSENA La Darsena è il luogo simbolo di Milano Città d Acqua, è il porto storico che verrà riqualificato in occasione di EXPO Una delle condizioni preliminari migliorare la quantità e qualità delle acque oggi presenti in Darsena. Il nuovo canale della Via d Acqua contribuisce a immettere nuova acqua nel Naviglio Grande e quindi in Darsena. I percorsi ciclabili che verranno costruiti e riqualificati con il progetto Vie d Acqua sottolineano inoltre il ruolo della Darsena quale approdo urbano da e verso il territorio. I nuovi itinerari convergono infatti in Darsena e da qui ripartono aprendo, grazie al collegamento tra Naviglio Grande e Canale Villoresi, un nuovo ventaglio di opportunità a corto raggio (Parco Cave e Boscoincittà: 8-12 km; Sito Expo: 16 km) - e di media e lunga percorrenza (Castellazzo di Bollate: 26 km; Villa e Parco di Monza: 42 km; Dighe di Panperduto passando lungo il Villoresi :75 km). 29

30 RECUPERO DELLA DARSENA Planimetria generale di progetto 30

EXPO 2015 Il progetto Vie d Acqua

EXPO 2015 Il progetto Vie d Acqua EXPO 2015 Il progetto Vie d Acqua Ing. Antonio Acerbo Verso Expo 2015 Dare l acqua-> moltiplicare il cibo: il ruolo e l impegno dei Consorzi di bonifica e di irrigazione Milano, 27 Novembre 2013 www.expo2015.org

Dettagli

Una Via d acqua per Expo 2015 Vie d acqua tematiche per tutta la Lombardia

Una Via d acqua per Expo 2015 Vie d acqua tematiche per tutta la Lombardia Una Via d acqua per Expo 2015 Vie d acqua tematiche per tutta la Lombardia Dighe del PANPERDUTO (Somma Lombardo) Museo dell irrigazione PARABIAGO CASSANO D ADDA MONZA EXPO 2015 ABBIATEGRASSO LODI PAVIA

Dettagli

IL CANALE VILLORESI I comuni e le province interessate

IL CANALE VILLORESI I comuni e le province interessate V arco Villoresi occasione di tutela e valorizzazione ecologico-fruitiva del territorio a Nord di Milano 1 Cos è un CONSORZIO DI BONIFICA (quadro normativo di riferimento: L.R. 31/2008) Il Consorzio di

Dettagli

LA TESTIMONIANZA DEL CONSORZIO ETVILLORESI: VALORIZZARE LE ACQUE DEI CANALI VERSO EXPO 2015

LA TESTIMONIANZA DEL CONSORZIO ETVILLORESI: VALORIZZARE LE ACQUE DEI CANALI VERSO EXPO 2015 I VENTI DELL INNOVAZIONE EXPO 2015: ACQUA Centro Congressi Ville Ponti di Varese, 19 giugno 2014 LA TESTIMONIANZA DEL CONSORZIO ETVILLORESI: VALORIZZARE LE ACQUE DEI CANALI VERSO EXPO 2015 Arch. Laura

Dettagli

Coordinamento Contratti di Fiume e accordo di programma, tutela idraulica e riqualificazione fluviale area milanese

Coordinamento Contratti di Fiume e accordo di programma, tutela idraulica e riqualificazione fluviale area milanese Coordinamento Contratti di Fiume e accordo di programma, tutela idraulica e riqualificazione fluviale area milanese a cura di Dario Fossati U.O. Tutela e Valorizzazione Territorio Accordo di Programma

Dettagli

Il PIA Navigli e le Dighe del Panperduto: valorizzare l'acqua, risorsa primaria per l'agricoltura e per l'ambiente

Il PIA Navigli e le Dighe del Panperduto: valorizzare l'acqua, risorsa primaria per l'agricoltura e per l'ambiente Il PIA Navigli e le Dighe del Panperduto: valorizzare l'acqua, risorsa primaria per l'agricoltura e per l'ambiente : i piani di intervento sulla rete dei canali Arch. Laura Burzilleri, Direttore Generale

Dettagli

EXPO 2015 S.p.A. Il Sito Espositivo. Maggio 2012

EXPO 2015 S.p.A. Il Sito Espositivo. Maggio 2012 EXPO 2015 S.p.A. Il Sito Espositivo Maggio 2012 Expo Milano 2015 Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita Expo Milano 2015 è un evento globale, culturale, educativo e scientifico che riunisce a Milano Paesi,

Dettagli

Progetto Abbazie. Stefano Agostoni - DG Sistemi Verdi e Paesaggio

Progetto Abbazie. Stefano Agostoni - DG Sistemi Verdi e Paesaggio Progetto Abbazie Programma di riqualificazione dei sistemi paesistici abbaziali di Chiaravalle, Mirasole, Monlue, Viboldone, Morimondo, e della Certosa di Pavia nella pianura irrigua milanese Stefano Agostoni

Dettagli

1) Risistemazione della DARSENA quale porto della città ed area ecologica

1) Risistemazione della DARSENA quale porto della città ed area ecologica 1) Risistemazione della DARSENA quale porto della città ed area ecologica 2) Procedere GRADUALMENTE alla riattivazione idraulica e paesaggistica del SISTEMA DEI NAVIGLI 3) Attraverso un PROGETTO DI FATTIBILITÀ

Dettagli

EXPO MILANO 2015. Audizione V Commissione Consiliare Regione Lombardia. Milano, 14 Giugno 2012

EXPO MILANO 2015. Audizione V Commissione Consiliare Regione Lombardia. Milano, 14 Giugno 2012 EXPO MILANO 2015 Audizione V Commissione Consiliare Regione Lombardia Milano, 14 Giugno 2012 Agenda Expo 2015 «at a glance» Gli Organismi di controllo di Expo 2015 S.p.A. Inquadramento generale delle opere

Dettagli

La valorizzazione turistica lungo l itinerario Locarno- Milano-Venezia: il museo delle acque italo-svizzere - IDROTOUR PROGETTO IDROTOUR INTERREG IT-CH NAVIGAZIONE SUL VILLORESI PROVE TECNICHE DI FATTIBILITA

Dettagli

Dal Panperduto a Milano Expo un esempio di innovazione per la multifunzionalita' dei canali

Dal Panperduto a Milano Expo un esempio di innovazione per la multifunzionalita' dei canali Dal Panperduto a Milano Expo un esempio di innovazione per la multifunzionalita' dei canali Dott. Massimo Lazzarini Direttore Area Programmazione ---- Padova 20 marzo 2013 Le acque del Comprensorio di

Dettagli

ACCORDO DI PROGRAMMA TRA COMUNE DI MILANO REGIONE LOMBARDIA E FERROVIE DELLO STATO ITALIANE

ACCORDO DI PROGRAMMA TRA COMUNE DI MILANO REGIONE LOMBARDIA E FERROVIE DELLO STATO ITALIANE TRASFORMAZIONE URBANISTICA DELLE AREE FERROVIARIE DISMESSE E POTENZIAMENTO DEL SISTEMA FERROVIARIO DI MILANO Comune di Milano ACCORDO DI PROGRAMMA TRA COMUNE DI MILANO REGIONE LOMBARDIA E FERROVIE DELLO

Dettagli

ETVilloresi. un consorzio per l acqua di tutti. Associato

ETVilloresi. un consorzio per l acqua di tutti. Associato ETVilloresi un consorzio per l acqua di tutti Associato Associato U.R.B.I.M. LOMBARDIA Unione Regionale Bonifiche Irrigazioni e Miglioramenti fondiari 4 IL CONSORZIO ETVILLORESI CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE

Dettagli

Expo 2015 at a glance

Expo 2015 at a glance Expo 2015 at a glance Tema: «Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita» Date: 1 Maggio 31 Ottobre 2015 (184 giorni) Principali obiettivi quantitativi: 140 Paesi 20 milioni di visitatori Investimenti pubblici

Dettagli

Il Sud Milano e le sue risorse in vista di EXPO 2015

Il Sud Milano e le sue risorse in vista di EXPO 2015 Il Sud Milano e l Abbazia di Chiaravalle. Una grande risorsa di storia, di agricoltura e di fede Abbazia di Chiaravalle venerdì 30 gennaio 2015 Il Sud Milano e le sue risorse in vista di EXPO 2015 Maria

Dettagli

ASSOCIAZIONE 100 CASCINE

ASSOCIAZIONE 100 CASCINE ASSOCIAZIONE 100 CASCINE RIQUALIFICAZIONE E MESSA A SISTEMA DELLE CASCINE LOMBARDE ACCOGLIENZA PER EXPO 2015 V. 20110926 IL PATRIMONIO: LA RETE 320 Cascine hanno manifestato il loro interesse 106 Cascine

Dettagli

La politica regionale per la sicurezza idraulica e la riqualificazione paesaggistico - ambientale dei corsi d acqua del nord milano

La politica regionale per la sicurezza idraulica e la riqualificazione paesaggistico - ambientale dei corsi d acqua del nord milano La politica regionale per la sicurezza idraulica e la riqualificazione paesaggistico - ambientale dei corsi d acqua del nord milano D. Fossati U.O. Difesa del suolo Dalle esondazioni alla sicurezza idraulica

Dettagli

Attuare i 5 referendum per cambiare Milano A che punto siamo?

Attuare i 5 referendum per cambiare Milano A che punto siamo? Attuare i 5 referendum per cambiare Milano A che punto siamo? Terzo referendum: conservare il parco Expo 3 dicembre 2011 Eliot Laniado IEIIT CNR Poliedra Politecnico di Milano laniado@elet.polimi.it alternative

Dettagli

VARIANTE AL PRG VIGENTE

VARIANTE AL PRG VIGENTE Comune di Milano ACCORDO DI PROGRAMMA IN VARIANTE AL PRG VIGENTE PER LA TRASFORMAZIONE URBANISTICA DELLE AREE FERROVIARIE DISMESSE E IN DISMISSIONE E IL POTENZIAMENTO DEL SISTEMA FERROVIARIO MILANESE.

Dettagli

Piazzetta Cardo Nord Est. mag. 14

Piazzetta Cardo Nord Est. mag. 14 Piazzetta Cardo Nord Est mag. 14 Il Sito Espositivo 935.595 mq di area totale 147 Paesi Partecipanti AREE TEMATICHE PARTECIPANTI UFFICIALI AREE DI SERVIZIO PARTECIPANTI NON UFFICIALI AREE EVENTI CLUSTER

Dettagli

EXPO 2015 Infrastrutture e sistema della mobilità per l Expo l. MOBILITY CONFERENCE Milano, 10 febbraio 2009

EXPO 2015 Infrastrutture e sistema della mobilità per l Expo l. MOBILITY CONFERENCE Milano, 10 febbraio 2009 EXPO 2015 Infrastrutture e sistema della mobilità per l Expo l 2015 MOBILITY CONFERENCE Milano, 10 febbraio 2009 LE OPERE ESSENZIALI (FONDI STATALI EXPO) PRIVATI PREVISTI COMUNI PROVINCIA REGIONE INTERVENTI

Dettagli

Progetto ANCIperEXPO Centri Estivi Centri Anziani Centri Ricreativi

Progetto ANCIperEXPO Centri Estivi Centri Anziani Centri Ricreativi Progetto ANCIperEXPO Centri Estivi Centri Anziani Centri Ricreativi ALESSANDRO ROSSO GROUP ALESSANDRO ROSSO GROUP Alessandro Rosso Group nasce nel 2002 da un gruppo di professionisti con oltre trent anni

Dettagli

Soroptimist International d Italia

Soroptimist International d Italia Soroptimist International d Italia Milano, 29 ottobre 2013 www.expo2015.org L EXPO NELLA VISIONE MODERNA Un Evento che si celebra dal 1851 Londra, 1851 Parigi, 1889 Hannover 2000 Umanità, Natura, Tecnologia

Dettagli

ET-Villoresi news. www.etvilloresi.it. Naviglio Grande, lavori urgenti a Magenta in località Pontevecchio

ET-Villoresi news. www.etvilloresi.it. Naviglio Grande, lavori urgenti a Magenta in località Pontevecchio ET-Villoresi news Newsletter del Consorzio di Bonifica Est Ticino Villoresi Anno 3 n. 9 del 7 Novembre 2008 Autorizzazione del Tribunale di Milano n.896 del 22 Novembre 2005 Direttore Responsabile Antonio

Dettagli

Da consorzio irriguo e di bonifica a consorzio di valorizzazione delle acque

Da consorzio irriguo e di bonifica a consorzio di valorizzazione delle acque Est Ticino Villoresi Consorzio di bonifica via Ariosto 30-20145 Milano tel. +39 02 4856 1301 fax +39 02 4801 3031 sito www.etvilloresi.it mail info@etvilloresi.it Da consorzio irriguo e di bonifica a consorzio

Dettagli

Percorso Ciclabile di Interesse Regionale

Percorso Ciclabile di Interesse Regionale SCHEDA DESCRITTIVA PCIR 09 Navigli Allegato 2 Percorso Ciclabile di Interesse Regionale 09 Navigli Lunghezza: 66 Km Territori provinciali attraversati: Milano Collegamenti con: altri percorsi ciclabili

Dettagli

LE PROSPETTIVE DI SVILUPPO DEI NAVIGLI NEL QUADRO DELL IDROVIA LOCARNO-MILANO-VENEZIA

LE PROSPETTIVE DI SVILUPPO DEI NAVIGLI NEL QUADRO DELL IDROVIA LOCARNO-MILANO-VENEZIA LE PROSPETTIVE DI SVILUPPO DEI NAVIGLI NEL QUADRO DELL IDROVIA LOCARNO-MILANO-VENEZIA LA MOBILITÀ DELLE PERSONE E DELLE MERCI SULLE VIE D'ACQUA IN LOMBARDIA Milano - Palazzo Lombardia- 9 dicembre 2015

Dettagli

CIVES_PASSEGGIATE DI QUARTIERE DARSENA - PORTA GENOVA -NAVIGLIO GRANDE

CIVES_PASSEGGIATE DI QUARTIERE DARSENA - PORTA GENOVA -NAVIGLIO GRANDE I TEMI valorizzare il ruolo dell acqua come componente del paesaggio urbano e come vettore di comunicazione e raccordo tra la città e la campagna lo spazio pubblico come qualità dell abitare e vivere i

Dettagli

Spazio espositivo a rotazione n.1 Cardo Nord Ovest. ago. 14

Spazio espositivo a rotazione n.1 Cardo Nord Ovest. ago. 14 Spazio espositivo a rotazione n.1 Cardo Nord Ovest ago. 14 Il Sito Espositivo 935.595 mq di area totale 147 Paesi Partecipanti AREE TEMATICHE PARTECIPANTI UFFICIALI AREE DI SERVIZIO PARTECIPANTI NON UFFICIALI

Dettagli

LAND Milano srl arch. Andreas Kipar

LAND Milano srl arch. Andreas Kipar LA NUOVA RETE DEI PAESAGGI DELLA PROVINCIA DI GORIZIA Contributo della Provincia di Gorizia alla candidatura a Venezia e Nordest capitale della cultura 2019 LAND Milano srl arch. Andreas Kipar 3 settembre

Dettagli

G i u g n o 2 0 1 3 AUTORITÀ AMBIENTALE DI REGIONE LOMBARDIA

G i u g n o 2 0 1 3 AUTORITÀ AMBIENTALE DI REGIONE LOMBARDIA G i u g n o 2 0 1 3 AUTORITÀ AMBIENTALE DI REGIONE LOMBARDIA 1 Autorità Ambientale regionale Filippo Dadone D.G. Ambiente, Energia e Sviluppo sostenibile Elisabetta Pozzoli D.G. Ambiente, Energia e Sviluppo

Dettagli

Infrastrutture e mobilità per vincere la sfida di Expo

Infrastrutture e mobilità per vincere la sfida di Expo MOBILITY CONFERENCE 2014 Infrastrutture e mobilità per vincere la sfida di Expo Avv. Marzio Agnoloni Amministratore Delegato Autostrada Pedemontana Lombarda S.p.A. 11 Febbraio 2014 1 Indice Inquadramento

Dettagli

www.naviglilombardi.it

www.naviglilombardi.it R egione Lombardia, nel corso degli ultimi anni, ha avviato un profondo cambiamento nella propria attività istituzionale, abbandonando progressivamente il ruolo di gestore tecnico amministrativo delle

Dettagli

Le acque e i canali nel Piano Beruto

Le acque e i canali nel Piano Beruto Le acque e i canali nel Piano Beruto Il sistema dei Navigli, compreso tra il Ticino e l Adda, si forma nel corso di un lungo periodo storico che intercorre tra il XII e il XIX secolo. Sec. XII - XIII Sec.

Dettagli

PROGETTO SEVESO acque pulite, acque sicure

PROGETTO SEVESO acque pulite, acque sicure PROGETTO SEVESO acque pulite, acque sicure Alluvioni del Seveso 03.08.1875 in Comune di Milano; 31.05.1917 in Comune di Milano 15.11.1934 in Comune di Milano 1944 in Comune di Cesano Maderno 26.09.1947

Dettagli

PROGETTO SEVESO acque pulite, acque sicure

PROGETTO SEVESO acque pulite, acque sicure PROGETTO SEVESO acque pulite, acque sicure Alluvioni del Seveso 03.08.1875 in Comune di Milano; 31.05.1917 in Comune di Milano 15.11.1934 in Comune di Milano 1944 in Comune di Cesano Maderno 26.09.1947

Dettagli

ASSE 4. TUTELA E VALORIZZAZIONE DEL PATRIMONIO NATURALE E CULTURALE Dott.ssa Ambrosini

ASSE 4. TUTELA E VALORIZZAZIONE DEL PATRIMONIO NATURALE E CULTURALE Dott.ssa Ambrosini ASSE 4 TUTELA E VALORIZZAZIONE DEL PATRIMONIO NATURALE E CULTURALE Dott.ssa Ambrosini ASSE 4: OBIETTIVI E FINALITÀ Obiettivi: L attuazione dell Asse 4 Tutela e valorizzazione del patrimonio naturale e

Dettagli

Sviluppo dell agricoltura multifunzionale nell area del Parco Agricolo Sud Milano. I casi dei circuiti ciclo turistici LET e dei servizi

Sviluppo dell agricoltura multifunzionale nell area del Parco Agricolo Sud Milano. I casi dei circuiti ciclo turistici LET e dei servizi Sviluppo dell agricoltura multifunzionale nell area del Parco Agricolo Sud Milano. I casi dei circuiti ciclo turistici LET e dei servizi di catering PARC Maria Pia Sparla Responsabile Servizio Valorizzazione

Dettagli

H 2 OVESTMILANO Proposte sul tema delle acque nella Cintura Verde Ovest Milano

H 2 OVESTMILANO Proposte sul tema delle acque nella Cintura Verde Ovest Milano Italia Nostra Onlus Centro per la Forestazione Urbana OVESTMILANO Proposte sul tema delle acque nella Cintura Verde Milano, luglio 2009 Italia Nostra è un associazione nazionale per la tutela del patrimonio

Dettagli

REALIZZAZIONE NUOVO POLO FIERA MILANO

REALIZZAZIONE NUOVO POLO FIERA MILANO Committente: Fondazione Fiera Milano Progettisti: Massimiliano Fuksas -Studio Altieri, Lombardi & Associati e altri Soggetto attuatore: Fondazione Fiera Milano Inizio attività: Anno 2002 Ultimazione lavori:

Dettagli

2. IL SISTEMA DEI CANALI GESTITI DAL CONSORZIO DI BONIFICA EST TICINO VILLORESI

2. IL SISTEMA DEI CANALI GESTITI DAL CONSORZIO DI BONIFICA EST TICINO VILLORESI 2. IL SISTEMA DEI CANALI GESTITI DAL CONSORZIO DI BONIFICA EST TICINO VILLORESI Il Consorzio di Bonifica Est Ticino Villoresi, un tempo chiamato Consorzio di Bonifica Eugenio Villoresi, è nato nel 1918

Dettagli

Progetto integrato d area per la realizzazione di un programma di interventi infrastrutturali e di valorizzazione turistica, ambientale e culturale

Progetto integrato d area per la realizzazione di un programma di interventi infrastrutturali e di valorizzazione turistica, ambientale e culturale Progetto integrato d area per la realizzazione di un programma di interventi infrastrutturali e di valorizzazione turistica, ambientale e culturale del sistema dei Navigli e delle vie d acque lombarde

Dettagli

UNIONE EUROPEA Fondo europeo di sviluppo regionale

UNIONE EUROPEA Fondo europeo di sviluppo regionale UNIONE EUROPEA Fondo europeo di sviluppo regionale BENVENUTO! In questo viaggio attraverso la Lombardia che si prepara ad Expo, potrai scoprire molte cose che forse ancora non sai della tua regione e della

Dettagli

Allegato 1 INTEGRAZIONE E MODIFICA DELLA CONVENZIONE, SOTTOSCRITTA IN DATA 13 OTTOBRE 2010, TRA REGIONE LOMBARDIA, PROVINCIA DI VARESE, COMUNE DI SOMMA LOMBARDO, CONSORZIO PARCO LOMBARDO DELLA VALLE DEL

Dettagli

Invest in Lombardy Investimenti esteri, da dove ripartire?

Invest in Lombardy Investimenti esteri, da dove ripartire? EXPO MILANO 2015 Invest in Lombardy Investimenti esteri, da dove ripartire? Palazzo Turati Sala Conferenze Milano, 22 luglio 2013 www.expo2015.org Le sfide ambiziose di Expo Milano 2015 Un Tema globale:

Dettagli

IL PARCO DI CINTURA TAV.1 IL PARCO DI CINTURA PARCO DELLE COLLINE BRIANTEE PARCO DI MONZA PARCO DELLA CAVALLERA PARCO DI CINTURA

IL PARCO DI CINTURA TAV.1 IL PARCO DI CINTURA PARCO DELLE COLLINE BRIANTEE PARCO DI MONZA PARCO DELLA CAVALLERA PARCO DI CINTURA PARCHI REGIONALI PLIS IL PARCO DI CINTURA TAV.1 IL PARCO DI CINTURA PARCO DELLA VALLE DEL LAMBRO PARCO DELL ADDA PARCO DELLE COLLINE BRIANTEE PARCO DELLE GROANE PARCO DELLA BRIANZA CENTRALE PARCO DI MONZA

Dettagli

Parte 1 - Informazioni generali - Titolo: PARCO DELLA VETTABBIA - DEPURATORE DI NOSEDO

Parte 1 - Informazioni generali - Titolo: PARCO DELLA VETTABBIA - DEPURATORE DI NOSEDO REGIONE LOMBARDIA Scheda Reg Lomb A2 n. prot. 15545/06 Parte 1 - Informazioni generali - Titolo: PARCO DELLA VETTABBIA - DEPURATORE DI NOSEDO - Comune: Milano - Provincia: Milano - Committente: Comune

Dettagli

Comune di Cassano d Adda. Comuni interessati dal progetto. Parco Adda Nord. Comune di Pozzuolo Martesana. Comune di Trezzo d Adda

Comune di Cassano d Adda. Comuni interessati dal progetto. Parco Adda Nord. Comune di Pozzuolo Martesana. Comune di Trezzo d Adda Comune di Cassano d Adda Parco Adda Nord Comune di Pozzuolo Martesana Comune di Trezzo d Adda Comuni interessati dal progetto Inzago, Vaprio d Adda, Truccazzano Pozzo d Adda Busnago Grezzago Trezzano Rosa

Dettagli

IDEE IN COMUNE DESTINATION EXPO MILANO 2015

IDEE IN COMUNE DESTINATION EXPO MILANO 2015 IDEE IN COMUNE DESTINATION EXPO MILANO 2015 CALL RISERVATA AI COMUNI ITALIANI E AI LORO TERRITORI PER LA PRESENZA NEL PADIGLIONE DELLA SOCIETA CIVILE IN EXPO MILANO 2015 1. PREMESSA L'assegnazione a Milano

Dettagli

COMUNE DI GENOVA. Progetto Integrato PRA MARINA

COMUNE DI GENOVA. Progetto Integrato PRA MARINA COMUNE DI GENOVA Progetto Integrato PRA MARINA 1 Obiettivo Restituire agli abitanti di Prà l accesso alla Fascia di Rispetto. A questo si legano le esigenze di alleviare il peso di un traffico eccessivo

Dettagli

LABORATORIO LSF SERVIZI E L EXPO 2015

LABORATORIO LSF SERVIZI E L EXPO 2015 LABORATORIO LSF SERVIZI E L EXPO 2015 LSF Servizi I CASI STUDIO DI TRASFORMAZIONE URBANA 1 PERCHE IL TEMA EXPO PER IL LSF? 1 COSA E L EXPO EXPO. IL TERMINE EXPO SI RIFERISCE GENERALMENTE A UNA MANIFESTAZIONE

Dettagli

MOBILITA DOLCE Riaprire la Via Navigabile Locarno Milano verso Expo2015

MOBILITA DOLCE Riaprire la Via Navigabile Locarno Milano verso Expo2015 MOBILITA DOLCE Riaprire la Via Navigabile Locarno Milano verso Expo2015 LA BICICLETTA D ACQUA D DOLCE, IL RECUPERO DELL IDROVIA LOCARNO MILANO VENEZIA Luino - 05 Novembre 2014 - dott. Massimo Lazzarini

Dettagli

Circolo Alexander Langer - Monza. Da un incisione della prima metà del 1700

Circolo Alexander Langer - Monza. Da un incisione della prima metà del 1700 Da un incisione della prima metà del 1700 OASI AMBIENTALE DI PIAZZA Dove siamo All intersezione del fiume Lambro con il Lambretto. Di fianco alla Stazione FS di Monza ed al capolinea di molti autobus.

Dettagli

100 Fontanili dall Adda al Ticino. Sistemi ambientali di connessione per la rete ecologica

100 Fontanili dall Adda al Ticino. Sistemi ambientali di connessione per la rete ecologica 100 Fontanili dall Adda al Ticino Sistemi ambientali di connessione per la rete ecologica 1 fase - Recupero dati da bibliografia dedicata - Recupero materiale cartografico/gis - Organizzazione del materiale

Dettagli

LE ESPOSIZIONI UNIVERSALI ED EXPO MILANO 2015

LE ESPOSIZIONI UNIVERSALI ED EXPO MILANO 2015 LE ESPOSIZIONI UNIVERSALI ED EXPO MILANO 2015 3 Cosa è una Esposizione Universale Da oltre 100 anni, le Esposizioni Universali hanno un posto d eccellenza nell'educazione dei cittadini, del mondo e nel

Dettagli

Individuazione, sperimentazione e divulgazione di modalità di gestione più sostenibile dei corsi d acqua in stretto rapporto con il mondo agricolo

Individuazione, sperimentazione e divulgazione di modalità di gestione più sostenibile dei corsi d acqua in stretto rapporto con il mondo agricolo 2 Convegno Italiano sulla Riqualificazione Fluviale Bolzano, 5 8 novembre 2012 Individuazione, sperimentazione e divulgazione di modalità di gestione più sostenibile dei corsi d acqua in stretto rapporto

Dettagli

Architetture di Servizio Chioschi

Architetture di Servizio Chioschi Architetture di Servizio Chioschi Tale documento è una mera rappresentazione di principio soggetto a possibili variazioni anche sostanziali che non vincolano Expo 2015 SpA in alcun modo. www.expo2015.org

Dettagli

EXPO 2015: attività di prevenzione. Milano - 5 novembre 2013

EXPO 2015: attività di prevenzione. Milano - 5 novembre 2013 EXPO 2015: attività di prevenzione Milano - 5 novembre 2013 d.p.c.m. 22 ottobre 2008 Interventi necessari per la realizzazione dell Expo Milano 2015, integrato dal d.p.c.m. 1 marzo 2010, suddivide gli

Dettagli

INDICE 1 PREMESSE 3 2 INQUADRAMENTO GENERALE 3

INDICE 1 PREMESSE 3 2 INQUADRAMENTO GENERALE 3 N1 SEGNALETICA TURISTICA UNITARIA TESA A EVIDENZIARE LE VALENZE INDICE 1 PREMESSE 3 2 INQUADRAMENTO GENERALE 3 3 ELEMENTI DI SEGNALETICA 5 3.1 Totem monomaterico a lastra piegata 5 3.2 Totem a lastra con

Dettagli

COME ARRIVARE AD EXPO E COME RAGGIUNGERE IL PADIGLIONE WAA CONAF

COME ARRIVARE AD EXPO E COME RAGGIUNGERE IL PADIGLIONE WAA CONAF COME ARRIVARE AD EXPO E COME RAGGIUNGERE IL PADIGLIONE WAA CONAF http://www.expo2015.org/it/esplora/sito-espositivo/come-raggiungere-il-sito-espositivo Di seguito trovate le istruzioni per raggiungere

Dettagli

provincia di mantova

provincia di mantova La rete ciclabile provinciale: programmi e progetti arch. Annarosa Rizzo Sicurezza Stradale e Mobilità Sostenibile provincia di mantova Perché la provincia di mantova si è impegnata per costruire una rete

Dettagli

Sintesi degli incontri di ascolto di. Zona 2. Tra le esigenze raccolte relativamente alla Zona nella sua totalità si

Sintesi degli incontri di ascolto di. Zona 2. Tra le esigenze raccolte relativamente alla Zona nella sua totalità si Sintesi degli incontri di ascolto di Zona 2 Tra le esigenze raccolte relativamente alla Zona nella sua totalità si segnala la richiesta di: Recuperare edifici ed aree di proprietà comunale in stato di

Dettagli

SCHEDA INTERVENTO PRIVATI 15.2.2.5 AZIENDA AGRICOLA PIUMETTO

SCHEDA INTERVENTO PRIVATI 15.2.2.5 AZIENDA AGRICOLA PIUMETTO SCHEDA INTERVENTO PRIVATI 15.2.2.5 AZIENDA AGRICOLA PIUMETTO AREA AGRONATURALE DELLA DORA RIPARIA: Completamento recupero funzionale Cascina Sforzata di Collegno a) QUADRO CONOSCITIVO Breve descrizione

Dettagli

GLI SPAZI APERTI E GLI AMBITI AGRONATURALISTICI, IL FIUME LAMBRO, L AREA METROPOLITANA MILANESE ESEMPIO DI ATTIVAZIONE DI RETE ECOLOGICA

GLI SPAZI APERTI E GLI AMBITI AGRONATURALISTICI, IL FIUME LAMBRO, L AREA METROPOLITANA MILANESE ESEMPIO DI ATTIVAZIONE DI RETE ECOLOGICA GLI SPAZI APERTI E GLI AMBITI AGRONATURALISTICI, IL FIUME LAMBRO, L AREA METROPOLITANA MILANESE ESEMPIO DI ATTIVAZIONE DI RETE ECOLOGICA Bando Fondazione Cariplo 2012 Piano di azione Promuovere la sostenibilità

Dettagli

RIQUALIFICAZIONE PAESISTICO AMBIENTALE DELLA VAL SORDA

RIQUALIFICAZIONE PAESISTICO AMBIENTALE DELLA VAL SORDA Comune di Bardolino, Comune di Affi, Comune di Cavaion Veronese RIQUALIFICAZIONE PAESISTICO AMBIENTALE DELLA VAL SORDA Studio degli scenari di sviluppo dell assetto paesaggistico e forestale LAND Milano

Dettagli

Una progettualità strutturata in patti tra produzione agricola e nuova domanda per la sovranità alimentare e territoriale

Una progettualità strutturata in patti tra produzione agricola e nuova domanda per la sovranità alimentare e territoriale Relazione Una progettualità strutturata in patti tra produzione agricola e nuova domanda per la sovranità alimentare e territoriale Davide Biolghini Progetti Ricerca e Sviluppo Vincenzo Vasciaveo Relazioni

Dettagli

21 # MAGGIO 2015. Expo 2015. Una grande opportunità. Luoghi e Cammini di Fede

21 # MAGGIO 2015. Expo 2015. Una grande opportunità. Luoghi e Cammini di Fede 21 # MAGGIO 2015 Expo 2015 Una grande opportunità Luoghi e Cammini di Fede 21 # MAGGIO 2015 ANNO 3 NUMERO 21 MAGGIO 2015 EXPO 2015 UNA GRANDE OPPORTUNITÀ sommario Expo 2015 Una grande opportunità Luoghi

Dettagli

Dipartimento di Urbanistica e Pianificazione del Territorio

Dipartimento di Urbanistica e Pianificazione del Territorio Università degli Studi di Firenze - Facoltà di Architettura Dipartimento di Urbanistica e Pianificazione del Territorio UNA RETE DI GREENWAYS PER IL TERRITORIO DEL COMUNE DI PRATO: occasioni di riqualificazione

Dettagli

COMITATO TECNICO LAZIO PER EXPO 2015

COMITATO TECNICO LAZIO PER EXPO 2015 Gianfranco Castelli COMITATO TECNICO LAZIO PER EXPO 2015 Linee di indirizzo 8 febbraio 2013 «Nutrire il pianeta. Energia per la vita» è il tema dell Esposizione Universale - Expo 2015 che sarà inaugurata

Dettagli

WORLD CANALS CONFERENCES 2014. Museo del Gusto e Paesaggio - Zibido San Giacomo Italy RESTORATION OF SALTERIO AND THE TASTE MUSEUM

WORLD CANALS CONFERENCES 2014. Museo del Gusto e Paesaggio - Zibido San Giacomo Italy RESTORATION OF SALTERIO AND THE TASTE MUSEUM WORLD CANALS CONFERENCES 2014 Museo del Gusto e Paesaggio - Zibido San Giacomo Italy RECUPERO CASCINA SALTERIO E COINVOLGIMENTO DELLE COMUNITÀ LOCALI RESTORATION OF SALTERIO AND THE TASTE MUSEUM Milano,

Dettagli

QUADRO DI SINTESI POTENZIALITA E CRITICITA

QUADRO DI SINTESI POTENZIALITA E CRITICITA QUADRO DI SINTESI POTENZIALITA E CRITICITA CONTRATTO DI PAESAGGIO FINALIZZATO ALLA DEFINIZIONE DI UNA STRATEGIA DI SVILUPPO TERRITORIALE E DI RIQUALIFICAZIONE PAESAGGISTICA DEI TERRITORI MONTANI DI COMUNANZA

Dettagli

SULLE ATTIVITÀ DEL FORUM PRIMA RIUNIONE DEL FORUM - 26/01/2007 SECONDA RIUNIONE DEL FORUM - 23/02/2007 AVVIO DEI TAVOLI DI LAVORO MARZO 2007

SULLE ATTIVITÀ DEL FORUM PRIMA RIUNIONE DEL FORUM - 26/01/2007 SECONDA RIUNIONE DEL FORUM - 23/02/2007 AVVIO DEI TAVOLI DI LAVORO MARZO 2007 IL PUNTO SULLE ATTIVITÀ DEL FORUM PRIMA RIUNIONE DEL FORUM - 26/01/2007 SECONDA RIUNIONE DEL FORUM - 23/02/2007 AVVIO DEI TAVOLI DI LAVORO MARZO 2007 a cura di: Ivano Colombo e Raul Dal Santo IRIS Progetto

Dettagli

Presentazione Workshop Casale Monferrato

Presentazione Workshop Casale Monferrato Il Corso interateneo di Laurea Biennale Magistrale in Progettazione delle aree verdi e del Paesaggio Presentazione Workshop Casale Monferrato 14 maggio 2014 Referenti: Prof. G. Brancucci e Prof.ssa Ilda

Dettagli

Emergenze di oggi prospettive per il domani

Emergenze di oggi prospettive per il domani Assimpredil Ance Emergenze di oggi prospettive per il domani Avv. Marzio Agnoloni Presidente Milano Serravalle-Milano Tangenziali S.p.A. 12 maggio 2014 Profilo della Società Milano Serravalle Milano Tangenziali

Dettagli

Presentazione della richiesta per la realizzazione di interventi di riqualificazione territoriale e di adeguamento del sistema della mobilità

Presentazione della richiesta per la realizzazione di interventi di riqualificazione territoriale e di adeguamento del sistema della mobilità Presentazione della richiesta per la realizzazione di interventi di riqualificazione territoriale e di adeguamento del sistema della mobilità connessi alla realizzazione di un intervento a carattere commerciale

Dettagli

GESTIONE DELLE CRITICITÀ ATTUALI E FUTURE DEL TERRITORIO DI EXPO 2015

GESTIONE DELLE CRITICITÀ ATTUALI E FUTURE DEL TERRITORIO DI EXPO 2015 GESTIONE DELLE CRITICITÀ ATTUALI E FUTURE DEL TERRITORIO DI EXPO 2015 In quale modo la massiccia urbanizzazione contribuisce al degrado idrico-ambientale di un territorio? Quali s de vengono poste agli

Dettagli

INDICE 1 OGGETTO 2 2 DESCRIZIONE DELL INTERVENTO 2

INDICE 1 OGGETTO 2 2 DESCRIZIONE DELL INTERVENTO 2 INDICE 1 OGGETTO 2 2 DESCRIZIONE DELL INTERVENTO 2 2.1 PARCHEGGIO PUBBLICO 3 2.2 IL PROGETTO DEL VERDE E LE SISTEMAZIONI ESTERNE 5 2.3 RETI INFRASTRUTTURALI 6 File PT_OO.UU.G.2_RELAZIONE DESCRITTIVA.docx

Dettagli

WCC- WORLD CANAL CONFERENCE. Il progetto idrovia ferrarese 2013-IT-91064-S

WCC- WORLD CANAL CONFERENCE. Il progetto idrovia ferrarese 2013-IT-91064-S WCC- WORLD CANAL CONFERENCE Il progetto idrovia ferrarese 2013-IT-91064-S Marcella Zappaterra Presidente della Provincia di Ferrara Milano, 3 settembre 2014 1 1. La Provincia di Ferrara ed il Po 2 Il Bacino

Dettagli

Progettazione urbanistica 1 A.A. 2010/11 Prof.ssa Chiara Barattucci Collaboratrice: Valentina Antoniucci Il nuovo Piano di Governo del Territorio

Progettazione urbanistica 1 A.A. 2010/11 Prof.ssa Chiara Barattucci Collaboratrice: Valentina Antoniucci Il nuovo Piano di Governo del Territorio Progettazione urbanistica 1 A.A. 2010/11 Prof.ssa Chiara Barattucci Collaboratrice: Valentina Antoniucci Il nuovo Piano di Governo del Territorio (PGT) di Milano La città di Milano come paradigma La città

Dettagli

PRODURRE E SCAMBIARE VALORE TERRITORIALE Dalla città diffusa allo scenario della forma urbis et agri

PRODURRE E SCAMBIARE VALORE TERRITORIALE Dalla città diffusa allo scenario della forma urbis et agri PRODURRE E SCAMBIARE VALORE TERRITORIALE Dalla città diffusa allo scenario della forma urbis et agri A cura di - Alinea, Firenze, 2009 Il Laboratorio del Parco Agricolo Sud Milano tra produzioni di qualità

Dettagli

LA SCUOLA A EXPO MILANO 2015

LA SCUOLA A EXPO MILANO 2015 EXPO Milano 2015 EXPO MILANO 2015 Expo Milano 2015 è un Esposizione Universale con caratteristiche inedite e innovative. Non solo una rassegna espositiva, ma anche un evento che intende coinvolgere attivamente

Dettagli

Unità di Servizio. www.expo2015.org

Unità di Servizio. www.expo2015.org Unità di Servizio Tale documento è una mera rappresentazione di principio soggetto a possibili variazioni anche sostanziali che non vincolano Expo 2015 SpA in alcun modo www.expo2015.org Unità di Servizio

Dettagli

EDUCARE: ENERGIA PER LA VITA

EDUCARE: ENERGIA PER LA VITA EDUCARE: ENERGIA PER LA VITA EXPO 1 maggio 2015 31 ottobre 2015 Milano 184 giorni di evento 20 milioni di visitatori previsti Partecipanti non ufficiali: Società Civile Cascina Triulza Cascina Triulza

Dettagli

Allegato 2. Dettagli e specifiche della Piazzetta per l'official Water Partner. www.expo2015.org

Allegato 2. Dettagli e specifiche della Piazzetta per l'official Water Partner. www.expo2015.org Allegato 2. Dettagli e specifiche della Piazzetta per l'official Water Partner www.expo2015.org La piazzetta dell'official Water Partner Il Water Partner di Expo Milano 2015 ha la possibilità di allestire

Dettagli

Modulo di partecipazione

Modulo di partecipazione Modulo di partecipazione - Soggetto proponente Indicare se si tratta di un Comune o di una rete di Comuni (riferimento al punto 6.1) Soggetto proponente: Nome referente: Indirizzo mail: Contatto telefonico:

Dettagli

C.so Sempione, 264-20028 San Vittore Olona (MI) Tel. Milano, 0331.51.20.20 Marzo Fax 2005 0331.42.47.77 e-mail: duediligence@erif.it www.erif.

C.so Sempione, 264-20028 San Vittore Olona (MI) Tel. Milano, 0331.51.20.20 Marzo Fax 2005 0331.42.47.77 e-mail: duediligence@erif.it www.erif. C.so Sempione, 264-20028 San Vittore Olona (MI) Tel. Milano, 0331.51.20.20 Marzo Fax 2005 0331.42.47.77 e-mail: duediligence@erif.it www.erif.it 1 EXPO 2015: Cos è e Quale Tema COS E : Esposizione mondiale

Dettagli

Carta delle imprese per il Turismo Sostenibile nel Parco Lombardo della Valle del Ticino 2010

Carta delle imprese per il Turismo Sostenibile nel Parco Lombardo della Valle del Ticino 2010 Carta delle imprese per il Turismo Sostenibile nel Parco Lombardo della Valle del Ticino 2010 Progetto LA SOSTENIBILITÀ COME PERCORSO DI QUALITÀ PER LE AZIENDE TURISTICHE DEL PARCO DEL TICINO www.networksvilupposostenibile.it

Dettagli

ACCORDO TERRITORIALE PER IL POLO FUNZIONALE AEROPORTO

ACCORDO TERRITORIALE PER IL POLO FUNZIONALE AEROPORTO Comune di Calderara di Reno ACCORDO TERRITORIALE PER IL POLO FUNZIONALE AEROPORTO Conferenza stampa Bologna 15 luglio 2008 La strategia metropolitana 6 Accordi Territoriali sottoscritti per i Poli Funzionali

Dettagli

PRU TWENTY BOLZANO PROGETTO DI LANDSCAPE. Milano, 21 novembre 2014. Milano Roma Cagliari Duisburg

PRU TWENTY BOLZANO PROGETTO DI LANDSCAPE. Milano, 21 novembre 2014. Milano Roma Cagliari Duisburg PRU TWENTY BOLZANO PROGETTO DI LANDSCAPE Milano, 21 novembre 2014 Milano Roma Cagliari Duisburg COMMITTENZA: PROGETTO A CURA DI: Podini Holding spa LAND Milano srl Via Varese, 16 20121 Milano Italia T.

Dettagli

Franciacorta sostenibile/2 IL MONITORAGGIO NEL PERCORSO DELLA VALUTAZIONE AMBIENTALE STRATEGICA DEL PGT

Franciacorta sostenibile/2 IL MONITORAGGIO NEL PERCORSO DELLA VALUTAZIONE AMBIENTALE STRATEGICA DEL PGT Franciacorta sostenibile/2 Un progetto condiviso di monitoraggio IL MONITORAGGIO NEL PERCORSO DELLA VALUTAZIONE AMBIENTALE STRATEGICA DEL PGT Iseo, venerdì 12 dicembre 2008 Maurizio Tira, ordinario di

Dettagli

I Distretti Rurali Paolo Lassini

I Distretti Rurali Paolo Lassini Progetto FILARE AGRICOLTURA E BIODIVERSITÁ I Distretti Rurali Paolo Lassini Martedì 3 Dicembre 2013 h. 20.30 USMATE VELATE Via Luini Martedì 3 Dicembre 2013 h. 20.30 Aula Magna scuola media B. Luini Il

Dettagli

Università degli studi di Firenze anno accademico 2011/2012 Corso di laurea Magistrale in Architettura del Paesaggio

Università degli studi di Firenze anno accademico 2011/2012 Corso di laurea Magistrale in Architettura del Paesaggio Corso di laurea Magistrale in Architettura del Paesaggio Presentazione* del corso: Firenze, martedi 28 febbraio 2012 *elaborazione grafica a cura di Francesca Granci si ringrazia l arch. Catia Lenzi per

Dettagli

Mostra mercato di prodotti biologici e a km 0

Mostra mercato di prodotti biologici e a km 0 Mostra mercato di prodotti biologici e a km 0 1 Dove e quando si svolge? In via Alzaia Naviglio Pavese in Milano Domenica 29 Settembre 2013 Dalle ore 08.00 alle ore 19.30 2 Programma Dalle ore 08.00 alle

Dettagli

IL DISTRETTO AGRICOLO MILANESE

IL DISTRETTO AGRICOLO MILANESE Comune di IL DISTRETTO AGRICOLO MILANESE 1 URMA Project workshop, 11th october 2013 - Sala Pirelli, Comune di MILANO CITTA RURALE SUPERFICIE AGRICOLA: 2.724 ha su sup. complessiva di 18.175 ha NUMERO IMPRESE

Dettagli

Sviluppo sostenibile, tutela della biodiversità e dell ambiente, qualità della vita

Sviluppo sostenibile, tutela della biodiversità e dell ambiente, qualità della vita Sviluppo sostenibile, tutela della biodiversità e dell ambiente, qualità della vita Azioni di valorizzazione turistica e culturale e strategie di tutela ambientale e paesaggistica lungo il fiume Ticino

Dettagli

I centri storici Casamassima, Sammichele, Turi SCENARI per valorizzare l identità

I centri storici Casamassima, Sammichele, Turi SCENARI per valorizzare l identità I centri storici Casamassima, Sammichele, Turi SCENARI per valorizzare l identità Francesco Maiorano ANCSA Associazioni Nazionale Centri Storici e Artistici PIST Peucetia Turi-Casamassima-Sammichele obiettivo

Dettagli

SPRECO E POVERTA : diciamo basta!

SPRECO E POVERTA : diciamo basta! VOLONTARIATO LOMBARDIA SPRECO E POVERTA : diciamo basta! 29 settembre 2015 ore 10:30 Cascina Triulza EXPO (RHO) 1 Informazioni Utili Con la seguente guida alcune indicazioni utili per raggiungere la Cascina

Dettagli

Profilo climatico locale: risultati ed evidenze

Profilo climatico locale: risultati ed evidenze Profilo climatico locale: risultati ed evidenze Lucio Botarelli Servizio IdroMeteoClima ARPA - Emilia-Romagna www.arpa.emr.it/sim 7 aprile 2014 Bologna Cosa ha indagato il profilo climatico locale Variabilità

Dettagli

GRADUATORIA PREMIATI SUDDIVISI PER ASSE TERRITORIALE

GRADUATORIA PREMIATI SUDDIVISI PER ASSE TERRITORIALE GRADUATORIA PREMIATI SUDDIVISI PER ASSE TERRITORIALE AMBITO TERRITORIALE: ADDA MARTESANA Nr. progetto: 74 Soggetto Proponente: COMUNE DI VIMODRONE Titolo: VERSO UN SISTEMA INTEGRATO SOSTENIBILE PER L'ASSE

Dettagli