Ente di Formazione in Discipline Bio-Naturali/Naturopatia. Reggio Calabria. Corso di Formazione In Discipline Bio-Naturali/Naturopatia Anno 2014/2015

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Ente di Formazione in Discipline Bio-Naturali/Naturopatia. Reggio Calabria. Corso di Formazione In Discipline Bio-Naturali/Naturopatia Anno 2014/2015"

Transcript

1 Ente di Formazione in Discipline Bio-Naturali/Naturopatia Reggio Calabria Corso di Formazione In Discipline Bio-Naturali/Naturopatia Anno 2014/2015 LA FORZA VITALE Grazia Rosa Rita Surace Relatore: Dott.ssa Giovanna Cuzzucrea Direttore Dott. Vincenzo Falabella

2 Non si vede che col cuore, l essenziale è invisibile agli occhi. Antoine de Saint-Exupery, Il Piccolo Principe 2

3 Introduzione Il concetto di Forza Vitale ha origini lontane, compare negli antichi sistemi medici tradizionali sia in Oriente che in Occidente. Una definizione precisa risulta a tutt oggi difficile, tuttavia un contributo chiarificante in tal senso può provenire dalla Fisica quantistica, in cui figurano particelle che sono insieme anche onde, relazioni non locali fra campi di energia, interazioni fra entità fisiche molto distanti nello spazio. Alla luce di questa teoria il vuoto non è vuoto, ma appare abitato da quanti di energia che intessono una rete di relazioni. Sulla base di queste acquisizioni si può evincere che non esiste solo una realtà tangibile, visibile e anche noi non siamo solo un corpo fisico che produce pensiero, movimenti, azioni per ottenere risultati pratici, misurabili, ma siamo qualcosa di più: siamo anche energia che si esprime come sentimento, fantasia, immaginazione etc. Siamo vita e siamo spirito, anche se tendiamo ad assumere un comportamento meccanico e a identificarci solo con l esteriorità. Ciò nonostante, anche nella consapevolezza che la materia non è una realtà assoluta ma solo una forma in cui l energia si manifesta ai nostri sensi, ci ritroviamo a dividere: corpo, mente, spirito La nostra persona e il nostro organismo è sì un insieme a più facce, ma unico e armonico: un insieme fatto di vis vitalis, energia che si manifesta come materia ai 5 sensi classici, ma che ha molti più modi per manifestarsi. Esiste quel quid chiamato Forza Vitale, che non si percepisce visivamente perché è movimento che anima tutta la natura nelle sue parti più infinitesimali, le quali non sono visibili direttamente, ma di cui si può cogliere l effetto sul piano fisico: come elettricità, luce, calore, colore, suono, magnetismo Tale concezione era nota già nell antica India e in Cina, dove si conosceva già l esistenza degli atomi ben prima che in Grecia. Nel Ling Shu, libro classico della medicina Tradizionale Cinese, si trova scritto: Il qi 1 è astratto e impalpabile, la qual cosa è nella natura del cielo, ma l origine di tutta la materia concreta della terra ; e Il qi non si può vedere né comprendere se non attraverso le sue manifestazioni materiali. La Forza vitale è la forza che plasma, pervade e muove il nostro organismo, l intera persona. La quale è fatta non solo di corpo ma anche di mente e spirito in relazione con l ambiente; la forza vitale è il collante plastico, il collegamento dinamico di tutte le nostre parti. E una forza che come un fiume scorre dentro di noi e in tutta la natura. È il circolare delle forze naturali, che segue andamenti simili in ogni ambito della vita espansione e contrazione; crescita e decrescita; pulsazione e stasi. In una parola, questa forza è movimento, che esiste al di là dell apparente immobilità. Questo fiume è la Forza Vitale. La Forza Vitale che scorre libera è vita. La Forza Vitale che non può fluire è malattia. La salute è essere in armonia con il fluire della vita nel corpo, nella mente e nello spirito. La nostra energia vitale è un collegamento fra Cielo e Terra, come sostiene la Medicina Tradizionale Cinese; il nostro corpo è la centrale in cui si incontrano gli elementi della vita e della natura: l acqua, l aria, il fuoco, la terra. 1 Energia universale 3

4 L organismo umano va considerato come un aggregato di energie strutturate ma in continuo movimento, che sono in relazione continua con tutto ciò che lo circonda. Nel corso della Storia la Scienza Medica si è appropriata della visione meccanicistica e materialistica a discapito della visione energetica, che considera l importanza del terreno, la predisposizione espressa dalla personalità psico-biologica del malato e la reazione vitale di tutto l organismo nella sua totalità. La salute è un equilibrio di flussi energetici, malattia uno squilibrio degli stessi. 4

5 La Forza Vitale: Cenni Storici Per ottenere una comprensione profonda della Forza Vitale è importante collocarci nella storia della Medicina che da Ippocrate in poi è stata sempre divisa da due visioni antitetiche. Da una parte il vitalismo, che ha come principio l efficacia delle reazioni vitali che tendono alla guarigione agendo tramite un agente invisibile e che crede nell efficienza energetica dei medicamenti a dosi minime; e dall altra parte il materialismo, che costringe la forza vitale ad obbedire alle leggi materialistiche, ignorando totalmente la tendenza alla guarigione e che pensa che ciò che realmente conta siano solo le proprietà fisicochimiche del medicinale. Nei tempi antichi non veniva posta una distinzione fra corpo, mente e spirito. Lo spirito anzi veniva inteso come forza vitale che circonda e impregna tutto l Universo. Si sono sviluppate tradizioni culturali e spirituali in cui si studiava e si conosceva bene la dimensione energetico-spirituale dell uomo: si ricordino ad esempio le antiche civiltà dei greci, degli egizi, dei maya, degli inca, etc. Esisteva il sacerdote-sciamano che curava spiritualmente e fisicamente, unendo questi due aspetti inscindibili della natura umana. Come base dottrinaria/scientifica, la Medicina si può far risalire, alla Scuola italiana dell'antica Magna Grecia. Infatti, già alcuni secoli prima di Cristo, la Scuola Pitagorica di Crotone aveva iniziato uno studio sistematico dell'uomo, che condusse alla formulazione dei concetti di "uomo armonico" (uomo sano) ed "uomo disarmonico" (uomo malato). Secondo tale Scuola, l'uomo sano è un complesso di organi armonicamente funzionanti, dove nessuno di essi tende a prevalere o ad essere sopraffatto. L'uomo malato, invece, manifesta una disarmonia, creatasi da una o più funzioni che tendono a prevalere a scapito di altre. Empedocle, aggiunse a queste idee il concetto di "elemento" che permette di classificare ogni cosa esistente come risultante dall'interazione tra le forze primordiali "attrazione/repulsione" ed i quattro elementi naturali: "aria, terra, acqua, fuoco". Ippocrate, raccolse tutti questi insegnamenti e, aderendo ai concetti precedenti, sancì che l'uomo deve essere considerato come una "totalità" che supera l'organismo fisico vero e proprio. Ippocrate, considerato il padre della medicina curava con i simili e con i contrari. Verso il 150 A.D. sorse un'altra Scuola di pensiero, quella Galenica. Che affermò il principio: "contraria contrariis curantur" (il contrario cura i contrari), divenendo la corrente medica prevalente. Dopo la decadenza della Medicina Ippocratica e dei seguaci di Esculapio causata dalla Medicina organicistica di Galeno, sorse un movimento di rinnovamento della tendenza vitalistica con la Medicina Ermetica sostenuta dagli alchimisti che aggiunsero all ippocratismo le loro teorie sull influenza degli astri e la stretta corrispondenza tra il cosmo e l uomo. Inoltre, essi avevano elaborato una terapia attraverso alcuni elementi chimici naturali ed i sali medievali e avevano anche attribuito al medicamento (somministrato in dosi infinitesimali) un sottile dinamismo energetico chiamato quintessenza che veniva attivato attraverso una magnetizzazione. Sono queste le idee di Paracelso ( ) illustre medico e alchimista, che per il 5

6 suo tempo erano rivoluzionarie: sosteneva infatti che il corpo é tenuto in vita da una sostanza sottile, l Iliaster che si comportava a volte come materia a volte come energia. La morte di Paracelso (1541), sostenitore di questo vitalismo metafisico, segnò la fine del movimento della Medicina Ermetica, la quale si disgregò in diversi gruppi: alcuni coltivarono la dottrina delle Signature o similitudine morfologica; altri, sposando la teoria chimica, impiegarono droghe minerali in dosi massicce come gli Iatrochimici; altri, infine come gli Spagirici, lavorarono sull aspetto dinamico della Medicina rappresentato dalla forza vitale e sull aspetto fisico-chimico dell organismo legato alla concezione dei medicamenti attivi. Dalla metà del secolo XVI alla metà del XVII si sviluppò un acceso contrasto tra i vitalisti pro-paracelso ed i meccanicisti anti-paracelso, contrasto stroncato dalla decisione dell Università di Parigi, nel 1566, di proibire l uso dell antimonio in dosi infinitesimali, sostanza che rappresentava la terapia minerale. Cento anni più tardi la stessa Università ritrattò il tutto perché Luigi XIV guarì grazie all uso dell antimonio. Restò comunque sempre una rivalità tra i due contendenti, la Scuola vitalistica (Paracelso e Van Helmont), che dava priorità al fattore vitale imponderabile, la corrente materialistica che considerava solo le qualità fisiche della materia. Medici di grande valore, come Hoffmann in Germania e Bichat in Francia, cercarono di sintetizzare le due correnti di pensiero senza riuscirci, perché analogamente a quanto avviene oggi, non si può trovare un accordo tra chi cura solamente un organo del malato e chi cura la persona nella sua interezza. I lavori di Lavoisier fondatore della Chimica, nel secolo XVIII diedero un grande impulso alla Medicina Meccanicistica che si riorganizzò all Università di Parigi. In questo secolo sorge l illuminismo, l Aufklärung. Gli intellettuali del tempo si dichiarano razionalisti. Il lavoro della ragione dissiperà l oscurantismo dei secoli precedenti. Si valorizzano le scienze, le tecniche. Ma questo razionalismo resta intriso di spiritualismo. Non si attribuisce più alcuna importanza alla religione, ma si crede in un solo Dio, un Architetto dell Universo, di cui si rispetta ed ammira la costruzione. La Massoneria impregna gli spiriti. In Medicina, si assiste alla nascita ed allo sbocciare di un Vitalismo organizzatore, ultimo baluardo delle teorie Ermetiche, e che si rifugiò nell Università di Montpellier. Qui, Barthez ( ) capostipite della prestigiosa scuola di medicina, pubblica il suo manifesto: Chiamo principio vitale dell uomo la causa che produce ed organizza tutti i fenomeni della vita nel corpo umano. Nozione ereditata da Ippocrate e dal suo To Enormon e anche da Aristotele e dalla sua causa formale. Bichat ( ) dà della vita una definizione vitalista Insieme di forze che resistono alla morte. F.C.S. Hahenmann, medico tedesco fondatore della Medicina omeopatica, che aderisce inizialmente al vitalismo, scrive in questo periodo "L Organon dell arte di guarire", opera in cui viene esposto il suo sistema di cura. L uomo, come qualsiasi essere vivente, dispone di un corpo che funziona in base alle leggi della biologia ma questo funzionamento è coordinato, orientato, nella sua lotta contro la morte, da una forza energetica organizzatrice, specifica per ognuno di noi. Hahnemann rifacendosi al pensiero ippocratico ed ermetico, basato sull analogia tra micro e macro-cosmo, tra uomo e universo, creò un metodo pratico di sperimentazione e di applicazione terapeutica basato sulla legge di similitudine facendo proprio l assunto 6

7 della Spagiria, per cui il peggior veleno ha in sé il suo antidodo. Hahnemann sostiene che in natura esistano provvidenzialmente tanti rimedi quante sono le malattie, sostiene l azione immateriale dei farmaci, prepara da sé i rimedi sottoponendo la materia prima a successive diluizioni e dinamizzazioni (per agitare le preparazioni usa batterle contro la copertina di cuoio di una Bibbia). Il concetto hahnemanniano di forza vitale (forza vivificatrice, misteriosa e immateriale che domina in modo assoluto e dinamico il corpo materiale, e grazie alla quale le parti del nostro corpo mantengono una meravigliosa armonia) è vicino a quello biblico di anima. La forza medicamentosa del rimedio aumenta con la diluizione e la succussione, il veicolo in cui è sciolta la sostanza ne acquisisce le proprietà. Secondo Hahnemann, la malattia consiste in un cambiamento interiore invisibile del corpo, del quale è possibile cogliere solo i sintomi esterni; la potenza morbifera naturale è una forza senza materia; la malattia consiste nella totalità dei sintomi e solo in questi; il medico si deve occupare solo dei simili, e deve combatterli tramite dei simili di maggior forza; la guarigione consiste nel ripristino non degli organi, ma dell integrità primitiva dell essere o della sostanza che conserva e anima il corpo. In sintesi, le malattie sono spirituali. I rimedi vengono sperimentati sul soggetto sano. L assioma di Hahnemnn ( similia similibus curantur ) viene opposto al principio Galenico ( contraria contrariis curantur ). Intanto, il movimento meccanicistico cercava di perseguire qualunque idea spiritualista e di sottomettere tutto alla concretezza e alla ponderabilità, opponendosi al vitalismo che sosteneva l azione di questi poteri invisibili. Inoltre, Newton e colleghi si resero conto di quanto fosse superato pensare alle cose come semplici oggetti solidi. Con la scoperta dell atomo, i fisici capirono di avere trovato la struttura portante dell universo. Indagando più a fondo, scoprirono che gli atomi sono a loro volta composti da minuscole particelle in costante movimento e che il loro comportamento è diverso da quello che si supponeva. Inoltre, due fatti importanti avallarono il positivismo: i lavori di Pasteur e Lavoisier. Lavoisier distrusse la teoria degli alchimisti circa gli elementi come aria, acqua e fuoco che simbolizzano gli stati della materia gassoso, liquido ed incandescente, dotati di proprietà come l espansione (la materia gassosa), la fluidità (la liquida) e l energia interna (la incandescente). Lavoisier, dimostrando che l acqua non era un elemento semplice ma un composto di idrogeno ed ossigeno e che l aria era un miscuglio di azoto ed ossigeno, squalificò la teoria degli elementi, la quale seguiva un concetto astratto della materia e del mondo rappresentati simbolicamente con tali elementi. Questa liquidazione delle antiche teorie, basata sulla necessità di comprendere lo spirito, il senso, l intenzione, la caratteristica dinamica essenziale della natura, erroneamente separata dal pensiero scientifico puramente oggettivo e meccanicista, ebbe una ripercussione in campo medico. Fu definitivamente invalidata la teoria degli umori di Ippocrate che era basata sulle quattro fasi della nutrizione cellulare (anabolismo, catabolismo aerobio ed anaerobio e secrezione) e sulle quattro funzioni dell organismo (digestiva, respiratoria, epatica ed escretoria). A questo punto si capisce perché non venne accettata la teoria hahnenmanniana sulla Psora, la Lue e la Sicosi come espressione simbolica della forza dinamica vitale della malattia costituzionale. Pasteur diceva che i microbi avevano un origine esterna all organismo e nello stesso 7

8 tempo da credente che la vita non avrebbe potuto nascere se non per un divino atto creatore. Proprio per questo, Pasteur ricevette appoggi da tutti: i credenti e la gente di Chiesa lo onoravano per la sua vita di fede e la Scuola Meccanicista lo applaudiva per la sue scoperte scientifiche che davano una spiegazione alle più diffuse malattie infettive. L ammirazione eccessiva per il Pausterismo (la forza vitale non era che un illusione, una superstizione e la malattia era solo una reazione chimico-fisica contro l agente patogeno) spiega l opposizione subita dalla dottrina omeopatica, fondata sulla natura dinamica delle malattie, sul concetto di forza vitale e sulle dosi infinitesimali. Durante questo periodo si verificò un orientamento di pensiero verso concetti scientifici, l intellettualismo puro si impossessò degli animi creando una vera rivoluzione contro i valori imponderabili e le forze immateriali. Tutto questo sfociò nello sviluppo scientifico del XIX secolo. Spirito e materia vennero così separati concettualmente: l orientamento era verso un approfondita indagine sul lato più materiale della realtà conosciuta. L influenza della matematica, dell astronomia e la fisica, portarono sempre più alla convinzione che il corpo umano non fosse altro che un complesso organico di apparati avente un funzionamento meramente meccanico, seppur meravigliosamente congeniato, che nel corso dell esistenza si degrada, subisce danni e insufficienze che possono essere corretti e migliorati, sostituendo, nel caso, la parte malata. Da un lato si sviluppò così il concetto di malattia come fatto isolato e separato dal contesto biografico della persona, che divenne il fondamento della medicina accademica occidentale. Dall altro lato si perse la visione olistica della salute conservata e nutrita dall armonia della forza vitale. Anche la religione cristiana considerava l energia vitale come un idea di forza spirituale riconducibile all esoterismo e/o all occulto. Per la Chiesa, il medico deve avere il compito di curare il corpo e non l anima. Tutte le medicine energetiche come anche l omeopatia, sono considerate pratiche di magia e di stregoneria con le quali si pretende di sottomettere le potenze occulte per porle al proprio servizio ed ottenere un potere soprannaturale sul prossimo fosse anche per procurargli la salute e sono gravemente contrarie alla virtù della religione. Lo spirituale appartiene a Dio e solo a Lui. Ma nel 1905, con la pubblicazione della Teoria della Relatività, Albert Einstein fece vacillare i principi della fisica newtoniana e ipotizzò la possibilità che materia ed energia fossero intercambiabili. Le particelle possono essere create dall energia e la materia non è nient altro che energia rallentata o cristallizzata. Gli elettroni che nell atomo ruotano intorno al 5 nucleo composto di protoni e neutroni, hanno la duplice natura ondulatoria (di luce) e corpuscolare (di materia) e possono essere descritti sia come energia che come materia. A livello atomico e subatomico, la materia, descritta come composta da punti di luce congelata, é realmente energia e la sua natura solida non é che un illusione dei sensi. La dualità onda-particella della materia suggerisce nuove qualità della struttura fisica dell uomo. Tutto il mondo visibile ed invisibile é quindi un sistema energetico in continua interazione dinamica. Tutta la materia che conosciamo compreso l Uomo, é costituita da atomi. Gli elettroni atomici, sono in costante movimento e producono vibrazioni, che a loro volta creano dei campi elettromagnetici che si espandono fuori dai confini materiali del corpo fisico. L immagine dell essere umano si evolve nella concezione di un entità psico-fisica-energetica profondamente integrata a più livelli. 8

9 Dalla formula di Albert Einstein all interpretazione olografica della realtà Nel corso degli ultimi anni le evoluzioni e gli studi intorno a ciò che oggi definiamo campo energetico umano sono molteplici e i contributi sono pervenuti da ambiti piuttosto differenti tra loro. La fisica, la biologia, la psicologia, la filosofia, la ricerca spirituale, si incontrano, qualche anno dopo Einstein, Max Planck scoprì che la luce e le altre forme di radiazioni elettromagnetiche sono concepiti come pacchetti di energia, da lui battezzati Quanti. Tali quanti di luce, sono stati percepiti come particelle sebbene, si comportino anche come onde. Il mondo di oggetti apparentemente solidi è in realtà composto da strutture a onde e da campi di energia che interagiscono costantemente. Alcuni scienziati concepiscono oggi l Universo come una sorta di immensa ragnatela di strutture inseparabili di energia, che utilizzano i principi di nonlocalizzazione, non-separabilità, di interconnessione. L energia cosmica di Reich Negli anni trenta del secolo scorso, Wilhelm Reich, psicologo umanista e discepolo di Sigmund Freud, si interessò a un energia universale, da lui chiamata orgone. Secondo Reich questa energia si manifesta negli esseri viventi come forza vitale e creativa e nelle galassie come moto e calore. Ogni cosa possiede un suo campo di energia che interagisce con l energia planetaria e l energia cosmica. Studiò il rapporto esistente fra i disturbi nel flusso dell orgone all interno del corpo umano e la malattia psicologica e fisica e giunse alla conclusione che quando forti stati d animo, come la rabbia, la frustrazione, la tristezza e persino il piacere, non vengono espressi, l energia che avrebbe dovuto essere liberata si ritrova intrappolata nel corpo, provocando così una diminuzione del livello di vitalità. Kilner e i primi studi scientifici dell aura I primi dati scientifici relativi all attività elettromagnetica della materia vivente si hanno negli anni Venti del secolo scorso quando scienziati sovietici rilevarono che le cellule emettono uno spettro di onde con frequenze comprese tra le onde radio e le onde ultraviolette. Nel 1911 il medico Walter Kilner, collega di Roentgen lo scopritore dei raggi X, pubblica uno di primi studi in occidente sul tema intitolato The Human Aura, proponendo le sue idee sulla esistenza dell Aura e sul suo possibile impiego nella diagnostica medica. Kilner realizzò particolari dispositivi per osservare l aura, ipotizzando che fosse costituita da radiazioni ultraviolette. Kilner e i suoi collaboratori, sono stati in grado di percepire alcuni strati energetici cui hanno dato il nome di Doppio Eterico, l Aura interna e l Aura esterna, che si estendono per diversi cm all esterno dei corpi fisici delle persone. Poiché alcune malattie si evidenziano come irregolarità nell aura, Kilner sviluppò un sistema di diagnosi basato sul colore, la struttura, il volume e l aspetto generale di questo corpo etereo. Verso la metà del XX secolo, il dottor George De La Warr e il dottor Ruth Drown inventarono nuovi strumenti per rilevare le sottili vibrazioni emesse dai tessuti del corpo umano. Il dottor De La Warr creò inoltre il Radionics, un sistema di rilevazione, diagnosi e cura a distanza che utilizzava il campo di energia biologica umano. 9

10 La scienza medica oggi riconosce, nel corpo, l esistenza di un debole campo elettromagnetico generato dall attività delle onde cerebrali e dagli impulsi nervosi e dai diversi organi vitali all'interno del corpo. Recentemente, un gruppo di scienziati sovietici dell A.S. Popov s Bioinformatic Institute ha scoperto che gli organismi viventi emettono vibrazioni di energia ad una frequenza che varia dai trecento ai duemila nanometri (nms). Tale energia è stata battezzata biocampo o bioplasma. La foto di Kirlian dell Aura Nel 1940 Seymon Kirlian, ucraino riparatore di macchine fotografiche, ideò una tecnica per fotografare i campi di energia sfruttando il fenomeno di elettroluminescenza prodotto da un campo elettrico ad alta tensione e alta frequenza. Creò l effluviografico ad alta tensione, apparecchio fotografico che oggi porta il suo cognome. La foto Kirlian non fotografa il corpo sottile del soggetto ma l interazione di questo con il campo generato dalla macchina. Questo permette di avere informazioni sullo stato di salute del corpo eterico. Popp e i Biofotoni Negli anni settanta del secolo scorso, gli esperimenti del gruppo di ricercatori guidati dal biofisico Popp confermò l esistenza di una luce emanata dalle cellule di esseri umani, animali e piante, i cosiddetti biofotoni che permette loro di scambiare informazioni anche a lunga distanza. Popp e altri scienziati hanno rilevato, inoltre, che la luce biologica funge da ponte tra il livello immateriale dell informazione e la materia densa del corpo, indipendentemente dal fatto che le informazioni siano trasmesse nel vuoto e vengano supportate da un campo morfogenetico. La teoria elettrodinamica della vita di Burr e Northrop Harold Saxton Burr (Prof di embriologia e di neuroanatomia) e il suo collaboratore F.S.C. Northrop svilupparono la teoria elettrodinamica della vita : mediante la misurazione dei campi elettromagnetici che circondano gli esseri viventi, ottenuta con un voltmetro ultrasensibile a valvole elettroniche, giunsero a determinare i campi di elettromagnetica che controllano l esistenza di tutte le forme fisiche, umane, animali, vegetali e minerali. Burr scoprì un asse elettrico che parte dall encefalo e si estende lungo la spina dorsale, asse portante del corpo umano con le sue 134 articolazioni vertebrali e le trentuno paia di nervi. Dopo numerosi esperimenti su animali e piante, Burr capì che ogni organismo segue nel suo sviluppo e nella crescita una trama elettromagnetica che chiamò campo L (life). Osservò che ogni cellula ha un potenziale elettrico ed ogni membrana cellulare genera dieci milioni di volt al metro. La trama elettromagnetica é l effetto generato dall insieme di molte cellule e un intero individuo é l insieme dei campi elettromagnetici che ne guidano lo sviluppo e la crescita. Oltre ai campi vitali fisici, Burr descrisse anche i campi elettromagnetici mentali prodotti dall armonia dei pensieri. I campi vitali del corpo umano possono essere rilevati e misurati con elettrodi di cloruro d argento e un elettrometro molto sensibile. 10

11 L intuizione di Burr e le similitudini con Calligaris e Mandel I percorsi energetici primari di Burr seguono gli stessi schemi dei meridiani dell agopuntura cinese. Da qualche decennio, Peter Mandel, esperto in agopuntura, cromopuntura ed effetto Kirlian, ha sviluppato una diagnostica completa in base alla lettura della foto Kirlian delle mani e dei piedi ed ha creato una mappa di percorsi energetici sulla pelle con meridiani orizzontali e diagonali. La mappa di Mandel è piuttosto simile al disegno originale delle Catene Lineari del corpo e dello spirito già studiata dal dottor Giuseppe Calligaris ( ), il quale affermava che l essere umano è costituito da corpo, mente e anima. Questa triplice essenza è riflessa sulla pelle. Calligaris scoprì che sulla pelle dell uomo esiste una fitta rete di tracciati e punti dove si riflettono e proiettano gli organi e gli apparati del corpo, le più svariate emozioni e le memorie umane, i flussi energetici dei corpi sottili e le facoltà soprasensibili. Le linee e le placche costituiscono i punti di contatto con le radiazioni dell Universo circostante. L Universo stesso viene inteso come un immenso organismo pervaso da molteplici vibrazioni, come ad esempio le radiazioni elettromagnetiche. Poiché i punti e le placche presenti sul corpo umano rispecchiano tali vibrazioni, si può dire che l Universo sia rappresentato sul corpo dell uomo. Queste zone opportunamente stimolate risvegliano una serie di risposte fisiche e psichiche consce e inconsce collegate alle caratteristiche della zona riflessa. Nerdenstrom e i circuiti bioelettrici Bjorn Nordenstrom, scienziato americano, ha dimostrato che i tessuti corporei si polarizzano e si collegano con lievi correnti bioelettriche. Secondo Nordenstrom la capacità di auto-guarigione del corpo da una ferita è resa possibile dalle forze che attirano i globuli bianchi esattamente dove vi è la lesione. Le forze in azione sono di tipo elettrico: l infiammazione e i globuli bianchi hanno carica opposta. Queste correnti elettriche agiscono anche all interno dei vasi sanguigni. Il campo elettromagnetico del corpo umano viene registrato e trasmesso dai globuli rossi pertanto il corpo umano é costituito da una rete immensa di vasi sanguigni circondati da campi elettromagnetici. Il principio di indeterminazione di Heisenberg Formulato nel 1927 da Heinsenberg, fisico tedesco e Premio Nobel, considerato uno dei padri della fisica quantistica, sconvolse profondamente la visione scientifica del XX sec. A fianco alla nota definizione di luce come un onda, é stata introdotta la nuova descrizione di luce come una particella con un preciso contenuto di energia. Nell atomo, l energia non si presenta come un andamento continuo ma i passaggi tra uno stato e l altro avvengano con salti tra livelli discreti cioè tra ordini di quantità ben definite di energia. Il principio di Heinsenberg asserisce che non è possibile conoscere simultaneamente la quantità di moto e la posizione di una particella con certezza. Considerando gli elettroni che ruotano intorno al nucleo di ciascun atomo o di ogni molecola e ricordando la duplice natura corpuscolare e ondulatoria delle particelle subatomiche, sperimentalmente è possibile solo una delle due opzioni seguenti: conoscere la loro posizione come particelle di materia, oppure conoscere il loro movimento e la direzione come onde di luce. Questo avviene in quanto lo sperimentatore nell atto di osservare la realtà interagisce con essa e la modifica. L uomo 11

12 essendo costituito non da sola materia come ogni altro essere vivente, interagisce energeticamente in modo più o meno cosciente con gli eventi e con le circostanze in cui di trova immerso. Si intuisce, quindi, l esistenza di continui scambi e trasformazioni e la grande potenzialità di ogni individuo a modificare la propria realtà di vita. Il Teorema di Bell Nel 1964 il fisico John S. Bell propose quello che è ora conosciuto come il teorema di Bell, secondo il quale le particelle subatomiche sono collegate le une alle altre, per cui ciò che accade a una particella accade anche a tutte le altre. Dimostrò matematicamente che nell universo vige il principio di non località, secondo il quale i fenomeni avvengono come se ogni cosa fosse in diretto e istantaneo contatto con ogni altra, indipendentemente dallo spazio fisico che le separa. Le particelle subatomiche (particelle dotate di carica elettrica che costituiscono l'atomo) quindi, sono capaci di comunicare istantaneamente a prescindere dalla loro distanza.. Onde di forma e il bio-entanglement di Radin E oramai noto che tutto ciò che esiste, sia esso costituito da materia, energia o informazione, ha una propria forma ed emette radiazioni. In particolare, la forma emana una sua particolare vibrazione prodotta proprio da tale conformazione battezzata emissione a onde di forma. Questo termine é stato usato comunemente da tutti i radioestesisti. Tutto ciò che esiste, materia o energia, genera onde di forma e attraverso di esse emana delle informazioni. Due elementi con stessa onda risuonano in modo analogo a due diapason con simile tonalità. Come per le note musicali e i colori, la risonanza é qualitativa e non quantitativa, ma é maggiore quanto più vicina é la loro intensità. Esiste un collegamento tra ogni elemento dell Universo. Ogni lieve modifica risuona e crea successive trasformazioni nelle altre parti. Questo ragionamento può essere espanso alla sfera delle relazioni umane. Dean Radin fisico nordamericano autore del Bestseller Entangled minds (Menti Intrecciate) spiega come sia possibile dimostrare che il fenomeno appena descritto avvenga anche ai sistemi viventi. L universo olografico di Bohm David Bohm, ( ), professore di fisica teoretica al Birkbeck College di Londra, dopo aver dedicato quarant anni allo studio della fisica e della filosofia, giunse alla conclusione che l universo è una totalità interconnessa. Nel libro Wholeness and the Implicate Order, Bohm afferma che è la mente umana a vedere le cose separate e indipendenti le une dalle altre, perché nella realtà è esattamente il contrario. L uomo divide e dispone le cose in diversi cassetti mentali per rendere più gestibile il mondo che lo circonda. Vedere ogni cosa separata dalle altre è una pura illusione che conduce a un infinita confusione interiore. Non rendendosi conto che questa frammentazione è esclusivamente opera dell uomo, l umanità è sempre stata alla ricerca della totalità. Quanto affermato dona credibilità alle filosofie antiche, secondo le quali non è possibile godere di un senso di benessere generale se i diversi aspetti della personalità (mente, corpo e spirito) non sono in 12

massaggio AYURVEDICO Livello Base C O R S O D I F O R M A Z I O N E Professionale 3 week end (48 ore totali)

massaggio AYURVEDICO Livello Base C O R S O D I F O R M A Z I O N E Professionale 3 week end (48 ore totali) C O R S O D I F O R M A Z I O N E Professionale Livello Base 3 week end (48 ore totali) Ente NO-PROFIT di Formazione Professionale Riconosciuto dalla Regione Lombardia 2014/NA37 LIVELLO BASE CORSO BASE

Dettagli

La respirazione è il più grande atto vitale. Possiamo vivere per settimane senza mangiare e per alcuni giorni senza bere, ma è impossibile vivere

La respirazione è il più grande atto vitale. Possiamo vivere per settimane senza mangiare e per alcuni giorni senza bere, ma è impossibile vivere La respirazione è il più grande atto vitale. Possiamo vivere per settimane senza mangiare e per alcuni giorni senza bere, ma è impossibile vivere senza respirare. Senza l ossigeno non può esistere vita!

Dettagli

L effetto osservatore costellatore

L effetto osservatore costellatore L effetto osservatore costellatore Uno degli elementi costituenti il campo collettivo di una Costellazione, è il campoologramma del costellatore. Il suo campo morfogenetico contiene in-formazioni multidimensionali

Dettagli

La nascita della filosofia in Grecia

La nascita della filosofia in Grecia La nascita della filosofia in Grecia Zenone di Elea o di Cizio Socrate Platone Aristotele Anassimandro Parmenide Empedocle Pitagora Filosofi PRESOCRATICI??? Eraclito Filosofi PRESOFISTI?? Filosofi PREPLATONICI???

Dettagli

Ai Nostri Gentili Ospiti Alcune Proposte per rendere piacevole la Vostra Vacanza

Ai Nostri Gentili Ospiti Alcune Proposte per rendere piacevole la Vostra Vacanza Ai Nostri Gentili Ospiti Alcune Proposte per rendere piacevole la Vostra Vacanza Il massaggio è una pratica antichissima per il sostegno e la prevenzione delle malattie. Il massaggio non può essere inteso

Dettagli

Arcady Petrov in Italia a Lecco dal 22 al 29 Aprile 2014. Seminari di Primo, Secondo, Terzo Livello e Master Class tenuti da Arcady Petrov

Arcady Petrov in Italia a Lecco dal 22 al 29 Aprile 2014. Seminari di Primo, Secondo, Terzo Livello e Master Class tenuti da Arcady Petrov Arcady Petrov in Italia a Lecco dal 22 al 29 Aprile 2014 Seminari di Primo, Secondo, Terzo Livello e Master Class tenuti da Arcady Petrov Imparare a pilotare attraverso la propria coscienza è semplice.

Dettagli

SINCRONICITÀ autori vari

SINCRONICITÀ autori vari SINCRONICITÀ autori vari La sincronicità è un termine introdotto da Carl Jung nel 1950 per descrivere una connessione fra eventi, psichici o oggettivi, che avvengono in modo sincrono, cioè nello stesso

Dettagli

DA ESSERI UMANI A ESSERI STELLARI. Come fare il salto quantico

DA ESSERI UMANI A ESSERI STELLARI. Come fare il salto quantico CARMELA STELLA DA ESSERI UMANI A ESSERI STELLARI Come fare il salto quantico LA SPIRITUALIZZAZIONE DEL CORPO LA MATERIALIZZAZIONE DELLO SPIRITO Avviso di copyright Tutti i diritti sono riservati. Nessuna

Dettagli

REALIZZAZIONE INTEGRALE

REALIZZAZIONE INTEGRALE REALIZZAZIONE INTEGRALE PROGRAMMA DEI CORSI di Andrea Pangos www.andreapangos.it andreapangos@gmail.com 1) Arte e Talenti metodo completo per aumentare la creatività 2) Autoguarigione corso di autoguarigione

Dettagli

Bambini e ragazzi tra scienza e fede

Bambini e ragazzi tra scienza e fede Bambini e ragazzi tra scienza e fede Come educarli a un approccio equilibrato e serio 1) ALLA RICERCA DELLA VERITÀ L uomo è da sempre alla ricerca della verità su ogni cosa : del proprio corpo, di ciò

Dettagli

MEDICINE NON CONVENZIONALI.

MEDICINE NON CONVENZIONALI. MEDICINE NON CONVENZIONALI. Sembrerebbe un controsenso, ma in realtà le medicine non convenzionali, pur affondando le loro origini nel tempo dei tempi, sono modernissime sia nella interpretazione delle

Dettagli

Tutti i Trattamenti sopra citati hanno durata media dai 60' ai 90'

Tutti i Trattamenti sopra citati hanno durata media dai 60' ai 90' Tecnica Metamorfica La Tecnica Metamorfica stimola con dolcezza cambiamenti profondi. Consiste in uno sfioramento sui punti riflessi della colonna vertebrale, dei piedi, delle mani e della testa. Questi

Dettagli

Il tatto è il veicolo attraverso il quale ci confortiamo a vicenda, abbracciandoci e stringendoci la mano. (XVI Dalai Lama)

Il tatto è il veicolo attraverso il quale ci confortiamo a vicenda, abbracciandoci e stringendoci la mano. (XVI Dalai Lama) SCUOLA ZEN DI SHIATSU Fondata nel 1988 dal Maestro Tetsugen Serra, diplomato allo Shiatsu Center di S. Masunaga a Tokyo, la Scuola Zen di Shiatsu è oggi una delle realtà più complete e sensibili per chi

Dettagli

Programmazione educativo-didattica anno scolastico 2013-2014 SCIENZE CLASSE PRIMA PRIMARIA TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE.

Programmazione educativo-didattica anno scolastico 2013-2014 SCIENZE CLASSE PRIMA PRIMARIA TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE. Istituto Maddalena di Canossa Corso Garibaldi 60-27100 Pavia Scuola dell Infanzia Scuola Primaria Scuola Secondaria di 1 grado Programmazione educativo-didattica anno scolastico 2013-2014 SCIENZE CLASSE

Dettagli

ENERGIA SOLARE: Centrali fotovoltaiche e termosolari. Istituto Paritario Scuole Pie Napoletane - Anno Scolastico 2012-13 -

ENERGIA SOLARE: Centrali fotovoltaiche e termosolari. Istituto Paritario Scuole Pie Napoletane - Anno Scolastico 2012-13 - ENERGIA SOLARE: Centrali fotovoltaiche e termosolari L A V E R A N A T U R A D E L L A L U C E La luce, sia naturale sia artificiale, è una forma di energia fondamentale per la nostra esistenza e per quella

Dettagli

Relatività INTRODUZIONE

Relatività INTRODUZIONE Relatività INTRODUZIONE Un po di ordine Einstein, nel 1905, dopo aver inviato alcuni articoli alla rivista scientifica «Annalen der physik» diventa subito famoso, uno dei quali riguardava la relatività

Dettagli

PITTURA di GIANFRANCO ROSSI

PITTURA di GIANFRANCO ROSSI PITTURA di GIANFRANCO ROSSI Gianfranco Rossi nato a Gonzaga ed oggi residente a Milano, ha coltivato fin da giovane la passione per l arte e la pittura in particolare, esercitandola come hobby, contemporaneamente

Dettagli

FONDAMENTI E DIDATTICA DELLE SCIENZE NELLA SCUOLA DELL INFANZIA

FONDAMENTI E DIDATTICA DELLE SCIENZE NELLA SCUOLA DELL INFANZIA FONDAMENTI E DIDATTICA DELLE SCIENZE NELLA SCUOLA DELL INFANZIA giuseppina.rinaudo@unito..rinaudo@unito.itit SFP 2006 - "Introduzione al corso" V. Montel, M. Perosino, G. Rinaudo 1 Impostazione del corso

Dettagli

Insegnare relatività. nel XXI secolo

Insegnare relatività. nel XXI secolo Insegnare relatività nel XXI secolo L ' i n e r z i a d e l l ' e n e r g i a L'inerzia dell'energia Questa è la denominazione più corretta, al posto della consueta equivalenza massa energia. Einstein

Dettagli

PSICOSOMATICA OLISTICA di Nitamo Montecucco - Mediterranee, 2005

PSICOSOMATICA OLISTICA di Nitamo Montecucco - Mediterranee, 2005 PSICOSOMATICA OLISTICA di Nitamo Montecucco - Mediterranee, 2005 Recensione a cura di ANGELICA LIUZZI Medicina psicosomatica olistica La medicina olistica si occupa del benessere globale delle persone,

Dettagli

INTEROCEZIONE e MEDICINA TRADIZIONALE CINESE

INTEROCEZIONE e MEDICINA TRADIZIONALE CINESE INTEROCEZIONE e MEDICINA TRADIZIONALE CINESE Possiamo collegare il concetto di interocezione (percezione dello status interno e dei segnali provenienti dai visceri, concernente il senso di equilibrio omeostatico

Dettagli

SCIENZE SCUOLA PRIMARIA

SCIENZE SCUOLA PRIMARIA SCIENZE SCUOLA PRIMARIA CLASSE PRIMA 1 I CINQUE SENSI 1. Osservare il funzionamento del proprio corpo per riconoscerlo come organismo complesso 2. Osservare e riconoscere alcune caratteristiche dei corpi

Dettagli

Milano LUGLIO 2015. Arcady Petrov 7/ 8 luglio. Roman Gireylo. Roman Gireylo. Roman Gireylo 18 luglio MASTER CLASS CORSO DI BASE

Milano LUGLIO 2015. Arcady Petrov 7/ 8 luglio. Roman Gireylo. Roman Gireylo. Roman Gireylo 18 luglio MASTER CLASS CORSO DI BASE LUGLIO 215 Arcady Petrov 7/ 8 luglio MASTER CLASS Tecniche bioinformative di AUTO-GUARIGIONE ONCOLOGICA e POTENZIAMENTO DEL SISTEMA IMMUNITARIO. Roman Gireylo CORSO DI BASE 9/ 1/ 11/ 12/ 13 luglio Tecniche

Dettagli

Note introduttive sullo Scenar

Note introduttive sullo Scenar Note introduttive sullo Scenar Informazioni estratte da letture di Dott. A.N.Revenko, dott.ssa G.V.Subbotina, Dott. I.V.Semikatov Una delle più frequenti domande che ci sentiamo porre dai pazienti è: quale

Dettagli

Lo Yoga è nato in India

Lo Yoga è nato in India Lo Yoga è nato in India 1 Più esattamente nel nord dell India, circa 5mila anni fa, presso una civiltà molto sviluppata e raffinata, che abitava in una zona molto fertile, nella valle tra il fiume Indo

Dettagli

Tratto dal libro Come vivere 150 anni Dr. Dimitris Tsoukalas

Tratto dal libro Come vivere 150 anni Dr. Dimitris Tsoukalas 1 Tratto dal libro Come vivere 150 anni Dr. Dimitris Tsoukalas Capitolo 7 Enzimi, le macchine della vita Piccole macchine regolano la funzione del corpo umano in un orchestrazione perfetta e a velocità

Dettagli

vivere il sogno Life Energy Dreaming Ortho-Bionomy LEGGERO E PROFONDO

vivere il sogno Life Energy Dreaming Ortho-Bionomy LEGGERO E PROFONDO I due insegnanti di questo percorso si presentano: Margherita Brugger, mamma di due figlie, nonna, pratica l Ortho-Bionomy da 25 anni e l insegna da venti anni. Da 14 anni insegna tutti livelli di questo

Dettagli

Oggi si parla di Autostima Sviluppare l efficacia personale

Oggi si parla di Autostima Sviluppare l efficacia personale Oggi si parla di Autostima Sviluppare l efficacia personale Firenze, 11 dicembre 2013 Nessuno può farvi sentire inferiore senza il vostro consenso. Eleanor Roosevelt Inversione di paradigma da persone

Dettagli

PROGRAMMA AYURVEDA CON PRESENTAZIONE MASSAGGIO AYURVEDICO

PROGRAMMA AYURVEDA CON PRESENTAZIONE MASSAGGIO AYURVEDICO PROGRAMMA AYURVEDA CON PRESENTAZIONE MASSAGGIO AYURVEDICO AYURVEDA è un termine sanskrito composto da due vocaboli: Ayur e Veda. Ayu significa vita, longevità e Veda significa conoscenza perciò ayurveda

Dettagli

Un differente punto di vista

Un differente punto di vista A Different Point of View Un differente punto di vista by Serge Kahili King Traduzione a cura di Josaya http://www.josaya.com/ Come sappiamo dal primo principio Huna, (IL MONDO E' COME TU PENSI CHE SIA

Dettagli

Liceo Scientifico Statale A. Volta, Torino Anno scolastico 2015 / 2016

Liceo Scientifico Statale A. Volta, Torino Anno scolastico 2015 / 2016 Liceo Scientifico Statale A. Volta, Torino Anno scolastico 2015 / 2016 FISICA ELETTROMAGNETISMO FISICA MODERNA classe 5 B MAG. 2016 Esercitazione di Fisica in preparazione all Esame di Stato A.S. 2015-2016

Dettagli

SCUOLA PRIMARIA CURRICOLO DI SCIENZE CLASSE PRIMA. INDICATORI COMPETENZE ABILITA CONOSCENZE 1. Esplorare e descrivere oggetti e materiali

SCUOLA PRIMARIA CURRICOLO DI SCIENZE CLASSE PRIMA. INDICATORI COMPETENZE ABILITA CONOSCENZE 1. Esplorare e descrivere oggetti e materiali SCUOLA PRIMARIA CURRICOLO DI SCIENZE CLASSE PRIMA INDICATORI 1. Esplorare e descrivere oggetti e materiali 2. Osservare e sperimentare sul campo Sviluppa atteggiamenti di curiosità verso il mondo circostante

Dettagli

IL MODELLO ATOMICO DI BOHR

IL MODELLO ATOMICO DI BOHR IL MODELLO ATOMICO DI BOHR LA LUCE Un valido contributo alla comprensione della struttura dell atomo venne dato dallo studio delle radiazioni luminose emesse dagli atomi opportunamente sollecitati. Lo

Dettagli

Massaggi Ayurvedici Massaggi Californiani Massaggi Thailandesi Linfodrenaggi Riflessologia Plantare Chair Massage

Massaggi Ayurvedici Massaggi Californiani Massaggi Thailandesi Linfodrenaggi Riflessologia Plantare Chair Massage MASSAGGI BENESSERE Massaggi Ayurvedici Massaggi Californiani Massaggi Thailandesi Linfodrenaggi Riflessologia Plantare Chair Massage Per informazioni e prenotazioni contattare: 329 3276989 o sirived@libero.it

Dettagli

RIASSUNTO DI FISICA 3 a LICEO

RIASSUNTO DI FISICA 3 a LICEO RIASSUNTO DI FISICA 3 a LICEO ELETTROLOGIA 1) CONCETTI FONDAMENTALI Cariche elettriche: cariche elettriche dello stesso segno si respingono e cariche elettriche di segno opposto si attraggono. Conduttore:

Dettagli

L ipnosi come comunicazione

L ipnosi come comunicazione 1 Corso di Ipnosi Online - Lezione 2 L ipnosi come comunicazione La cosa più giusta che possiamo dire è che l'ipnosi è comunicazione, e che la comunicazione è ipnosi. La misura della comunicazione è l'effetto

Dettagli

COSTELLAZIONI FAMILIARI E SISTEMICHE

COSTELLAZIONI FAMILIARI E SISTEMICHE COSTELLAZIONI FAMILIARI E SISTEMICHE Le Costellazioni Familiari e Sistemiche sono un metodo d'aiuto che permette di portare alla luce quelle dinamiche inconsce, spesso complesse, che stanno alla base dei

Dettagli

Percorso multidisciplinare

Percorso multidisciplinare La luce Faremo degli esperimenti atti ad indagare la natura e le caratteristiche della luce ed esporremo le principali teorie che sono state elaborate su questo argomento dagli scienziati nel corso dei

Dettagli

Anno Accademico 2016-2017

Anno Accademico 2016-2017 Anno Accademico 2016-2017 Materie e Piano di Studi per OPERATORE OLISTICO A INDIRIZZO ENERGETICO Per ogni Corso viene espressa la durata in Moduli (1 Modulo = 1/2 giornata = 4 ore di studio), Giorni e

Dettagli

Enneagramma: I 9 tipi di personalità.

Enneagramma: I 9 tipi di personalità. Enneagramma: I 9 tipi di personalità. Corso on-line Free - Progetto Open-Psy - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - www.humantrainer.com Il primo sito web che sponsorizza

Dettagli

Storia e Filosofia della Medicina Dalla medicina magica alla medicina scientifica Lezione n. 2

Storia e Filosofia della Medicina Dalla medicina magica alla medicina scientifica Lezione n. 2 Storia e Filosofia della Medicina Dalla medicina magica alla medicina scientifica Lezione n. 2 Professione: precondizioni della sua definizione Analisi sociologica individua: L esistenza di un sapere specialistico

Dettagli

I filosofi greci del IV secolo a.c. come Platone e Aristotele ritenevano che le stelle fossero oggetti celesti eterni e immutabili, che ruotavano

I filosofi greci del IV secolo a.c. come Platone e Aristotele ritenevano che le stelle fossero oggetti celesti eterni e immutabili, che ruotavano Corso di Astronomia I filosofi greci del IV secolo a.c. come Platone e Aristotele ritenevano che le stelle fossero oggetti celesti eterni e immutabili, che ruotavano attorno alla Terra con orbite circolari.

Dettagli

CREA IL TUO ALIENO BREVE DESCRIZIONE PAROLE CHIAVE MATERIALI

CREA IL TUO ALIENO BREVE DESCRIZIONE PAROLE CHIAVE MATERIALI CREA IL TUO ALIENO BREVE DESCRIZIONE Rivedere i fattori ambientali che rendono la Terra abitabile e confrontarli con quelli di altri mondi dentro il nostro Sistema Solare. Usare il pensiero creativo per

Dettagli

Psicomotricità olistica nello sport e nella vita

Psicomotricità olistica nello sport e nella vita Libera Università del Volontariato e dell'impresa Sociale Corso di formazione Psicomotricità olistica nello sport e nella vita Docente: Salvatore Rustici Sito internet: uniluvis.it E-mail: luvis@erbasacra.com

Dettagli

LA VITA è RAPPORTO OGNI COSA COMUNICA CON TUTTO IL RESTO

LA VITA è RAPPORTO OGNI COSA COMUNICA CON TUTTO IL RESTO LA VITA è RAPPORTO OGNI COSA COMUNICA CON TUTTO IL RESTO L Universo non è più quello di un tempo e non è ciò che sembra. La fondamentale unicità del mondo fenomenico è una delle più importanti rivelazioni

Dettagli

Lezione 1: come si descrive la posizione dei corpi

Lezione 1: come si descrive la posizione dei corpi Lezione 1 - pag.1 Lezione 1: come si descrive la posizione dei corpi 1.1. Tutto si muove Tutto intorno a noi si muove. Le nuvole nel cielo, l acqua negli oceani e nei fiumi, il vento che gonfia le vele

Dettagli

Un nuovo modo di Amare: Il Tantra

Un nuovo modo di Amare: Il Tantra SESSO Un nuovo modo di Amare: Il Tantra La mente si espande, lo spirito si eleva, i sensi si accendono, ma cosa significa vivere tantrico? Dott. Roberto Cavaliere Psicologo e Psicoterapeuta Tantra è quel

Dettagli

pratiche e discipline che ti accompagnano nella crescita Associazione Culturale SoleLuna

pratiche e discipline che ti accompagnano nella crescita Associazione Culturale SoleLuna pratiche e discipline che ti accompagnano nella crescita Associazione Culturale SoleLuna Movimento in gravidanza e accompagnamento alla genitorialità. SPAZIO MAMME Luogo di auto-aiuto aperto a tutte le

Dettagli

Cosa succede all uomo?

Cosa succede all uomo? Cosa succede all uomo? (utilizzo uomo o uomini in minuscolo, intendendo i maschietti e Uomo o Uomini intendendo il genere umano) Recentemente, mi sono trovato in discorsi dove donne lamentavano di un atteggiamento

Dettagli

Per dare una risposta al quesito che abbiamo posto, consideriamo il sistema schematizzato in figura.

Per dare una risposta al quesito che abbiamo posto, consideriamo il sistema schematizzato in figura. Verifica dei postulati di Einstein sulla velocità della luce, osservazioni sull esperimento di Michelson e Morley Abbiamo visto che la necessità di introdurre un mezzo come l etere nasceva dalle evidenze

Dettagli

CURRICOLO SCIENZE SCUOLA PRIMARIA Classe 1, 2, 3

CURRICOLO SCIENZE SCUOLA PRIMARIA Classe 1, 2, 3 CURRICOLO SCIENZE SCUOLA PRIMARIA Classe 1, 2, 3 Nuclei tematici Scienza della materia Traguardi per lo sviluppo della competenza L alunno sviluppa atteggiamenti di curiosità verso fenomeni del mondo fisico

Dettagli

La chimica e il metodo scientifico. Lezioni d'autore di Giorgio Benedetti

La chimica e il metodo scientifico. Lezioni d'autore di Giorgio Benedetti La chimica e il metodo scientifico Lezioni d'autore di Giorgio Benedetti INTRODUZIONE (I) VIDEO INTRODUZIONE (II) VIDEO INTRODUZIONE (III) Fino alla fine del settecento, la manipolazione dei metalli, degli

Dettagli

SOMMARIO 47 I DISTURBI PIÙ FREQUENTI 51 QUANDO IL COLON È IRRITABILE

SOMMARIO 47 I DISTURBI PIÙ FREQUENTI 51 QUANDO IL COLON È IRRITABILE SOMMARIO 7 L IMPORTANZA DEL COLON 11 UN ORGANO CON FUNZIONI VITALI 12 La fisiologia 20 La visione psicosomatica 36 L alimentazione 40 I rimedi naturali 47 I DISTURBI PIÙ FREQUENTI 51 QUANDO IL COLON È

Dettagli

Tecniche di presenza Lightin. Tecniche di Presenza. Associazione Culturale Lightin

Tecniche di presenza Lightin. Tecniche di Presenza. Associazione Culturale Lightin Tecniche di Presenza Associazione Culturale Lightin 1 L energia della Natura Si dice che la Natura sia in perfetto equilibrio e di conseguenza anche noi che ne facciamo parte, dovremmo esserlo. L albero

Dettagli

12 dicembre 2009. La fisiologia delle emozioni e dei sentimenti. Prof. Flavio Keller (Neurofisiologia, Università Campus Bio-medico, Roma)

12 dicembre 2009. La fisiologia delle emozioni e dei sentimenti. Prof. Flavio Keller (Neurofisiologia, Università Campus Bio-medico, Roma) DISF WORKING GROUP - SEMINARIO PERMANENTE 12 dicembre 2009 La fisiologia delle emozioni e dei sentimenti Prof. Flavio Keller (Neurofisiologia, Università Campus Bio-medico, Roma) Problem solving per il

Dettagli

DISCIPINA: SCIENZE SCUOLA PRIMARIA: CLASSE PRIMA APPRENDIMENTO. 1. Esplorare il mondo attraverso i cinque sensi

DISCIPINA: SCIENZE SCUOLA PRIMARIA: CLASSE PRIMA APPRENDIMENTO. 1. Esplorare il mondo attraverso i cinque sensi SCUOLA PRIMARIA: CLASSE PRIMA COMPETENZE OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO ATTIVITA - VERIFICA E VALUTAZIONE 1. Osserva persone e oggetti nell ambiente circostante 2. Classifica, identifica relazioni, produce

Dettagli

May 5, 2013. Fisica Quantistica. Monica Sambo. Sommario

May 5, 2013. Fisica Quantistica. Monica Sambo. Sommario May 5, 2013 Bohr, Born,, Dirac e Pauli accettano in modo incondizionato la nuova fisica Einstein, De, e pur fornendo importanti contributi alla nuova teoria cercano di ottenere una descrizione CAUSALE

Dettagli

Agire per modificare la nostra autostima - Valori e regole personali

Agire per modificare la nostra autostima - Valori e regole personali Agire per modificare la nostra autostima - Valori e regole personali Il vero viaggio di scoperta non consiste nel cercare nuove terre ma nell avere nuovi occhi M.Proust Per migliorare la propria autostima

Dettagli

Medicina cinese Obesità e agopuntura

Medicina cinese Obesità e agopuntura Medicina cinese Obesità e agopuntura Dottoressa Beatrice Scordamaglia Termoli 7 marzo 2015 Centro Studi Xin Shu-AMSA L importanza delle domande Ancor meno ci si accorge che da oltre mezzo secolo i bambini,

Dettagli

17 gennaio 2014. Dio disse: Sia la luce. Ma quale luce, se il sole viene creato il terzo giorno?

17 gennaio 2014. Dio disse: Sia la luce. Ma quale luce, se il sole viene creato il terzo giorno? 1 17 gennaio 2014 Introduzione al quarto incontro L introduzione è relativa a uno studio nuovo, che ho fatto, e ci introduce nella Scrittura per quanto riguarda il respiro: sono i primi cinque versetti

Dettagli

Cenni sulla legge di causa ed effetto

Cenni sulla legge di causa ed effetto Cenni sulla legge di causa ed effetto di Patrick Given-Wilson * La prigione della vita - La legge di causa ed effetto - La legge e le quattro Nobili verità - Dal passato al presente - Nel presente - Nel

Dettagli

FRIEDRICH WILHELM JOSEPH VON SCHELLING. prof. Giorgio Morgione

FRIEDRICH WILHELM JOSEPH VON SCHELLING. prof. Giorgio Morgione FRIEDRICH WILHELM JOSEPH VON SCHELLING prof. Giorgio Morgione CENNI BIOGRAFICI 1775 nasce il 27 gennaio a Leonberg 1791 inizia il seminario di teologia a Tubinga, dove conosce Hördeling e Hegel 1799 dopo

Dettagli

I CRAMPI NEL RUNNER. Come faccio a prevenire i crampi? oppure perché vengono i crampi?

I CRAMPI NEL RUNNER. Come faccio a prevenire i crampi? oppure perché vengono i crampi? I CRAMPI NEL RUNNER Ai bicipiti femorali o ai polpacci, i crampi, contrazioni muscolari involontarie, sono sempre molto fastidiosi e a volte dolorosi. La decisione di trattare questo argomento è nata dalle

Dettagli

Campi magnetici. in terapia fisica

Campi magnetici. in terapia fisica Campi magnetici in terapia fisica I Campi Magnetici Pulsanti propriamente detti (cioè i CMP dotati di opportune ed efficaci caratteristiche in termini di dose, frequenza, modalità di emissione, modalità

Dettagli

ORDINE DEI MEDICI CHIRURGHI E DEGLI ODONTOIATRI DELLA PROVINCIA DI SASSARI

ORDINE DEI MEDICI CHIRURGHI E DEGLI ODONTOIATRI DELLA PROVINCIA DI SASSARI ORDINE DEI MEDICI CHIRURGHI E DEGLI ODONTOIATRI DELLA PROVINCIA DI SASSARI REGOLAMENTO PER L INSERIMENTO NEI REGISTRI DEI MEDICI ESPERTI NELLE MEDICINE NON CONVENZIONALI AGOPUNTURA - FITOMEDICINA - OMEOPATIA

Dettagli

Archeopropriocezione: alla scoperta di una nuova era

Archeopropriocezione: alla scoperta di una nuova era Archeopropriocezione: alla scoperta di una nuova era Dario Riva Dipartimento di Ricerche Scuola Universitaria Interfacoltà in Scienze Motorie Università degli Studi di Torino Lo sviluppo della capacità

Dettagli

LA LEGGE DEI RETTI RAPPORTI UMANI

LA LEGGE DEI RETTI RAPPORTI UMANI LA LEGGE DEI RETTI RAPPORTI UMANI Simboli: La Rete Frequenze armoniche A Un nuovo paradigma: la rete della vita - La teoria dei quanti ammette che al livello subatomico gli oggetti materiali si dissolvono

Dettagli

Su ali di farfalla. Trasforma la tua vita e vola verso la felicità

Su ali di farfalla. Trasforma la tua vita e vola verso la felicità Su ali di farfalla Trasforma la tua vita e vola verso la felicità Schemi realizzati dall autrice. Laura Freni SU ALI DI FARFALLA Trasforma la tua vita e vola verso la felicità Manuale www.booksprintedizioni.it

Dettagli

I rapporti sociali di produzione e la coscienza

I rapporti sociali di produzione e la coscienza Lettura 6 Karl Marx - Friedrich Engels I rapporti sociali di produzione e la coscienza K. Marx, F. Engels, L ideologia tedesca, Roma, Editori Riuniti, 1972, pp. 12-14; 35-38 Tra la fine del 1845 e l autunno

Dettagli

SCUOLA DELL INFANZIA I.C. A. MUSCO - CATANIA

SCUOLA DELL INFANZIA I.C. A. MUSCO - CATANIA SCUOLA DELL INFANZIA I.C. A. MUSCO - CATANIA PROGETTO RETETNA Anno Scolastico 2008/09-2009/10 Laboratorio di educazione scientifica suddiviso nei seguenti quattro percorsi: Trasformazioni Luce, colore,

Dettagli

Legge di Faraday. x x x x x x x x x x E B. x x x x x x x x x x R x x x x x x x x x x. x x x x x x x x x x. x x x x x x x x x x E B 1

Legge di Faraday. x x x x x x x x x x E B. x x x x x x x x x x R x x x x x x x x x x. x x x x x x x x x x. x x x x x x x x x x E B 1 B ds Legge di Faraday E x x x x x x x x x x E B x x x x x x x x x x R x x x x x x x x x x B 1 x x x x x x x x x x E x x x x x x x x x x E Schema Generale Elettrostatica moto di una carica q in un campo

Dettagli

SCUOLA DELL INFANZIA SCUOLA PRIMARIA SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO. ne immagina e ne verifica le cause; ricerca accorgendosi dei loro cambiamenti.

SCUOLA DELL INFANZIA SCUOLA PRIMARIA SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO. ne immagina e ne verifica le cause; ricerca accorgendosi dei loro cambiamenti. Scienze Competenze TRAGUARDI DI SVILUPPO DELLE COMPETENZE SCUOLA DELL INFANZIA SCUOLA PRIMARIA SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO - Osserva con attenzione il suo corpo, L alunno sviluppa atteggiamenti di curiosità

Dettagli

Istituto comprensivo Jacopo della Quercia Siena a.s. 2014/2015 CURRICOLO DI SCIENZE Scuola Secondaria di Primo Grado

Istituto comprensivo Jacopo della Quercia Siena a.s. 2014/2015 CURRICOLO DI SCIENZE Scuola Secondaria di Primo Grado Istituto comprensivo Jacopo della Quercia Siena a.s. 2014/2015 CURRICOLO DI SCIENZE Scuola ria di Primo Grado TRAGUARDI DI COMPETENZA CLASSE TERZA L alunno esplora e sperimenta, in laboratorio e all aperto,

Dettagli

Lezione 1 Identificazione dei bisogni della persona

Lezione 1 Identificazione dei bisogni della persona Corso di Formazione per Operatore Socio-Sanitario Complesso Integrato Columbus- Anno 2014 Lezione 1 Identificazione dei bisogni della persona Docenti: Claudia Onofri Ivana Palumbieri Concetto di persona

Dettagli

IL SISTEMA NERVOSO. Sistema nervoso periferico. Sistema nervoso centrale. midollo spinale. encefalo. autonomo. parasimpatico. -Cervello -Cervelletto

IL SISTEMA NERVOSO. Sistema nervoso periferico. Sistema nervoso centrale. midollo spinale. encefalo. autonomo. parasimpatico. -Cervello -Cervelletto IL SISTEMA NERVOSO Sistema nervoso centrale Sistema nervoso periferico encefalo midollo spinale sensoriale motorio -Cervello -Cervelletto somatico simpatico autonomo parasimpatico -Midollo allungato Il

Dettagli

FONDAMENTI DI ILLUMINOTECNICA

FONDAMENTI DI ILLUMINOTECNICA Prof. Ceccarelli Antonio ITIS G. Marconi Forlì Articolazione: Elettrotecnica Disciplina: Tecnologie e progettazione di sistemi elettrici ed elettronici A.S. 2012/13 FONDAMENTI DI ILLUMINOTECNICA CHE COSA

Dettagli

Alimentazione e Nutrizione

Alimentazione e Nutrizione Alimentazione e Nutrizione Dr. Augusto Innocenti, PhD Biologo Nutrizionista Prof. a contratto Università di Parma Perfezionamento in Biochimica e Biologia Molecolare Phd in Neurobiologia e Neurofisiologia

Dettagli

Potremmo dire che, di fatto, tutte le società dipendono dalla disponibilità dei propri membri a non mettere in discussione certi assunti rispetto a

Potremmo dire che, di fatto, tutte le società dipendono dalla disponibilità dei propri membri a non mettere in discussione certi assunti rispetto a Potremmo dire che, di fatto, tutte le società dipendono dalla disponibilità dei propri membri a non mettere in discussione certi assunti rispetto a come debba andare il mondo. In continuità con quel che

Dettagli

R E I K I. fv Fiamma Viola etriplice Fiamma La via del cuore. Seminario 1 Livello 18-19 aprile 2009. Castellina in Chianti- Tregole(Siena)

R E I K I. fv Fiamma Viola etriplice Fiamma La via del cuore. Seminario 1 Livello 18-19 aprile 2009. Castellina in Chianti- Tregole(Siena) R E I K I fv Fiamma Viola etriplice Fiamma La via del cuore Energia Vitale Universale Seminario 1 Livello 18-19 aprile 2009 Castellina in Chianti- Tregole(Siena) R E I K I È la parola giapponese che indica

Dettagli

Durante una recente vacanza la vostra macchina fotografica

Durante una recente vacanza la vostra macchina fotografica Durante una recente vacanza la vostra macchina fotografica digitale si è rotta: ora dovete comprarne una nuova. Avevate quella vecchia da soli sei mesi e non avevate nemmeno imparato a usarne tutte le

Dettagli

La tua Parola, Signore, è Luce alla mia strada

La tua Parola, Signore, è Luce alla mia strada La tua Parola, Signore, è Luce alla mia strada Che cos è la Lectio divina La Lectio Divina è l esercizio ordinato dell ascolto personale della Parola. ESERCIZIO: è qualcosa di attivo e, per questo, è importante.

Dettagli

ONDE ELETTROMAGNETICHE

ONDE ELETTROMAGNETICHE ONDE ELETTROMAGNETICHE ONDE ELETTROMAGNETICHE Sono parte integrante dell ambiente in cui viviamo e lavoriamo Di origine artificiale (per esempio le onde radio, radar e nelle telecomunicazioni) Di origine

Dettagli

INTRODUZIONE ALLA PNL. Cenni introduttivi alla Programmazione Neurolinguistica e al Rapport

INTRODUZIONE ALLA PNL. Cenni introduttivi alla Programmazione Neurolinguistica e al Rapport INTRODUZIONE ALLA PNL Cenni introduttivi alla Programmazione Neurolinguistica e al Rapport Introduzione alla PNL Primo Modulo CONTENUTI Introduzione alla PNL Il Rapport Matching & Mismatching Rispecchiamento

Dettagli

CORSO DI TECNICHE DI RESPIRAZIONE, MOVIMENTO E RILASSAMENTO PER IL BENESSERE QUOTIDIANO

CORSO DI TECNICHE DI RESPIRAZIONE, MOVIMENTO E RILASSAMENTO PER IL BENESSERE QUOTIDIANO CORSO DI TECNICHE DI RESPIRAZIONE, MOVIMENTO E RILASSAMENTO PER IL BENESSERE QUOTIDIANO Il concetto di salute ha subito importanti modificazioni negli ultimi tempi, come indica la definizione dell OMS

Dettagli

Da Newton a Planck. La struttura dell atomo. Da Newton a Planck. Da Newton a Planck. Meccanica classica (Newton): insieme

Da Newton a Planck. La struttura dell atomo. Da Newton a Planck. Da Newton a Planck. Meccanica classica (Newton): insieme Da Newton a Planck Meccanica classica (Newton): insieme La struttura dell atomo di leggi che spiegano il mondo fisico fino alla fine del XIX secolo Prof.ssa Silvia Recchia Quantomeccanica (Planck): insieme

Dettagli

I.I.S.S. Francesco Ferrara. Liceo delle scienze umane OP. Economico-sociale

I.I.S.S. Francesco Ferrara. Liceo delle scienze umane OP. Economico-sociale I.I.S.S. Francesco Ferrara Liceo delle scienze umane OP. Economico-sociale Disciplina : Filosofia Docente: Daniela Averna Classe V sez. Q Modulo 1. Kant. Unità 1. La vita e il periodo Precritico. Unità

Dettagli

La corrente e le leggi di Ohm

La corrente e le leggi di Ohm La corrente e le leggi di Ohm Elettroni di conduzione La conduzione elettrica, che definiremo successivamente, consiste nel passaggio di cariche elettriche da un punto ad un altro di un corpo conduttore.

Dettagli

1-LA FISICA DEI CAMPI ELETTRICI E MAGNETICI.

1-LA FISICA DEI CAMPI ELETTRICI E MAGNETICI. 1-LA FISICA DEI CAMPI ELETTRICI E MAGNETICI. Tutti i fenomeni elettrici e magnetici hanno origine da cariche elettriche. Per comprendere a fondo la definizione di carica elettrica occorre risalire alla

Dettagli

BIOMECCANICA Prof. Alessandro Stranieri. Lezione n. 3

BIOMECCANICA Prof. Alessandro Stranieri. Lezione n. 3 LA BIOMECCANICA Prof. Alessandro Stranieri Lezione n. 3 La MECCANICA teorica include tutte le leggi fondamentali del movimento meccanico di corpi solidi inanimati Verso la fine del XVII secolo la teoria

Dettagli

Scienze. Classe 2^ Scuola Secondaria

Scienze. Classe 2^ Scuola Secondaria Classe 2^ Scuola Secondaria Scienze COMPETENZA DI RIFERIMENTO OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO CONOSCENZE Osservare, analizzare e descrivere fenomeni appartenenti alla realtà naturale e agli aspetti della vita

Dettagli

Anna, Francy. Fabio, Vincenzo

Anna, Francy. Fabio, Vincenzo Una dedica alla mia famiglia Anna, Francy Fabio, Vincenzo 1 2 Introduzione Se mi venissero tolte tutte le forze e ricchezze ad eccezione di una e se potessi scegliere quest una, sceglierei di conservare

Dettagli

Scienze della natura Biologia, chimica, fisica

Scienze della natura Biologia, chimica, fisica Scienze della natura Biologia, chimica, fisica Obiettivi L insegnamento delle scienze naturali vuole essere un apporto alla comprensione della natura. Esso introduce agli svariati fenomeni e alle leggi

Dettagli

LA FELICITÀ Istruzioni d uso per comuni mortali. Iniziai a svegliarmi tutte le mattine col pensiero fisso di dover cambiare qualcosa nella mia vita

LA FELICITÀ Istruzioni d uso per comuni mortali. Iniziai a svegliarmi tutte le mattine col pensiero fisso di dover cambiare qualcosa nella mia vita INTRODUZIONE Iniziai a svegliarmi tutte le mattine col pensiero fisso di dover cambiare qualcosa nella mia vita Quando hai 27 anni un bimbo di 8 mesi, un buon lavoro, una casa un buon marito, cosa ti manca?

Dettagli

Se analizziamo quel segnale luminoso possiamo capire parecchie cose sulla sorgente che lo ha emesso (che si chiama sorgente luminosa).

Se analizziamo quel segnale luminoso possiamo capire parecchie cose sulla sorgente che lo ha emesso (che si chiama sorgente luminosa). Ciao a tutti! Il segnale che arriva, sotto forma di luce visibile, è quello che permette di studiare quei puntini luminosi che vediamo in cielo la notte. Se analizziamo quel segnale luminoso possiamo capire

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO DI MORI PIANI DI STUDIO ARTE E IMMAGINE

ISTITUTO COMPRENSIVO DI MORI PIANI DI STUDIO ARTE E IMMAGINE ISTITUTO COMPRENSIVO DI MORI PIANI DI STUDIO ARTE E IMMAGINE ARTE E IMMAGINE Competenze 1, 2, 3, 4, 5 al termine del primo biennio Riconoscere gli elementi fondamentali del linguaggio visuale e utilizzarli

Dettagli

On Stage Laboratorio teatrale per le Scuole Primarie

On Stage Laboratorio teatrale per le Scuole Primarie On Stage Laboratorio teatrale per le Scuole Primarie Introduzione Il presente progetto si riferisce alla strutturazione di un percorso laboratoriale teatrale ai ragazzi delle scuole primarie, con il quale

Dettagli

INTRODUZIONE. Nei nostri esperimenti abbiamo verificato la legge di Lenz ma non ne abbiamo sentito gli effetti.

INTRODUZIONE. Nei nostri esperimenti abbiamo verificato la legge di Lenz ma non ne abbiamo sentito gli effetti. INTRODUZIONE Il nostro lavoro muove dallo studio del superamento della visione meccanicistica avvenuta nel contesto dello studio delle interazioni elettriche e magnetiche fra la fine del 7 e l inizio dell

Dettagli

Programma Scuola triennale di Counselling olistico

Programma Scuola triennale di Counselling olistico Via Ausa, 2469 Bertinoro (FC) 340/3205996 email: art-in-counselling@libero.it Programma Scuola triennale di Counselling olistico Primo Anno: 1 week-end: 3/4 gennaio 2015 Manuele Baciarelli Enneagramma

Dettagli

Si parla molto oggi di quanti preferiscono

Si parla molto oggi di quanti preferiscono COPERTINA Natale: una grata dipendenza da Cristo Il messaggio per i lettori di 30Giorni di sua grazia Rowan Williams, arcivescovo di Canterbury Si parla molto oggi di quanti preferiscono spiritualità a

Dettagli