Atlante degli stipendi nei 27 stati membri dell UE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Atlante degli stipendi nei 27 stati membri dell UE"

Transcript

1 istockphoto.com Jason_V Atlante degli stipendi nei 27 stati membri dell UE Il divario è abissale: gli eurodeputati guadagnano in media un 878% in più rispetto ai cittadini comunitari L UE conta parlamentari per 500 milioni di abitanti / Un cittadino bulgaro dovrebbe lavorare 108 anni per raggiungere il reddito che un eurodeputato del suo paese percepisce nell arco di una legislatura +++ Sul gradino più alto del podio si collocano i congressisti statunitensi con euro di bonus al mese +++ Preisvergleich.de / Serie Studi sui consumatori Responsabile per gli studi sui consumatori: Ellen Böttcher Statistica: Nicole Zimmerling, Ronny Fechner Ricerca: Anette Kröning Gestione di progetto: Anette Kröning Consulente: Dr. Konstantin Korosides 2 luglio 2013 Informazioni di contatto: / +9 (0) p. 1

2 Indice dei contenuti Mappa di Europa p. 2 1 Comunicato stampa - versione corta p. 3 2 Tabelle p. 5 Dei membri stipendi Parlamento ( fare la dieta ) nei parlamenti nazionali dell UE (tabella 1) p. 5 Reddito dei deputati e dei cittadini in confronto (tabella 2) p. 6 Contributi per l Unione Europea (tabella 3) p. 7 Composizione del Parlamento europeo (tabella ) p. 8 Privilegi per i parlamentari (tabella 5) p. 9 Reddito di Congresso degli Stati Uniti (tabella 6) p. 10 Mappa di Europa - 2 p Fonti p. 12 Comunicato stampa - versione lunga p. 13 Premessa p. 1 Un totale di parlamentari si occupa di circa 500 milioni di cittadini dell UE e guadagna per farlo 3,9 miliardi euro p. 1 Al parlamento europeo tutti guadagnano allo stesso modo - ci si è orientati alla retribuzione più alta - cioè a quella del parlamentare europeo tedesco p. 1 Un cittadino bulgaro deve lavorare 108 anni per guadagnare lo stipendio di un parlamentare dell UE p. 15 I deputati in Germania, Francia e Italia guadagnano un miliardo euro p. 15 I deputati europei guadagnano più di tutti gli altri rappresentanti nazionali eletti p. 15 Prestazioni aggiuntive per i rappresentanti eletti p. 16 Crisi economica e dell euro? Per i parlamentari solo relativamente p. 17 Conclusione dello studio p. 17 Svolgimento dello studio p Fonti / Indirizzo p. 19

3 Dinamiche da antica Roma Le entrate degli parlamentari europei messe a confronto con gli stipendi dei cittadini / Uno studio condotto sui 27 stati membri lo dimostra: dedicarsi alla politica paga fino al 2.000% in più Alla luce della mentalità del bunga bunga celebrata dall ex-premier Berlusconi, non sembra un idea poi così azzardata che i rappresentanti del popolo italiano possano concedersi di tanto in tanto una messa in piega a spese del contribuente. Come, però, un parlamentare maltese riesca a consumare sulla sua isoletta del Mediterraneo fino all ultima goccia dei 20 litri di benzina concessagli ogni mese per la sua attività di parlamentare, naturalmente finanziata dalle casse dell erario, resta un mistero (tabella 5 in allegato). Forse i rappresentanti di Malta preferiscono fare il giro dell isola su uno yacht a motore? Se per puro caso fosse vero, con lo stipendio da eurodeputati se lo potrebbero certamente permettere. Perché, come rivela uno studio del portale tedesco di respiro internazionale al servizio dei consumatori per il confronto di prodotti, energie e finanze, Preisvergleich.de (che, tradotto, significa confronto dei prezzi ), i deputati del Parlamento di Strasburgo guadagnano, rispetto al cittadino comune, somme di denaro stratosferiche. Preisvergleich.de propone, inoltre, un interessante classifica dei redditi dei parlamentari nazionali dei 27 stati membri dell Unione. Tutti gli importi citati dallo studio, relativi al reddito e/o alle diarie dei rappresentanti del popolo, tengono conto delle indennità di base imponibili, di eventuali indennità giornaliere, di gettoni di presenza e supposti rimborsi delle spese di affitto di un secondo alloggio. n sono stati presi in considerazione, invece, forfait di tipo diverso, ad esempio per uffici o personale. I parlamentari costano ai 500 milioni di cittadini dell Unione europea un totale di 781 milioni di euro Stando all atlante degli stipendi nell Ue (grafica in allegato), nei 27 stati membri dell Unione persone in tutto esercitano il mandato parlamentare: 7.33 nei parlamenti nazionali dei rispettivi paesi e 752 (situazione rispondente alle elezioni europee del 2009; ora sono 75) nel Parlamento europeo con sede a Strasburgo. Con le proprie diarie, i rappresentanti popolari di entrambi i tipi prelevano dalle tasche dei circa 500 milioni di contribuenti comunitari un totale di 781 milioni di euro all anno 620 milioni i parlamentari nazionali e 160 milioni gli eurodeputati. In media, un eurodeputato incassa euro al mese a titolo di diarie e bonus, per un totale annuale della bellezza di euro. Le entrate dei parlamentari europei derivano dalla somma di un importo forfettario di base ed extra di vario genere, quali rimborso spese forfettario, indennità giornaliere e indennità di trasferta. I partecipanti alle sedute plenarie del Parlamento europeo possono usufruire, inoltre, di fondi mensili fino a euro o annuali fino a euro da destinare a spese di ufficio e di personale. Una nota importante: negli ultimi anni, si sono verificati frequenti casi di elargizione delle suddette somme a collaboratori di eurodeputati da lungo non più alle dipendenze del parlamentare. Un comportamento scandaloso, in puro stile Tanto paga quel tontolone del cittadino. Facendo una somma degli importi incassati mensilmente per l intera durata di una legislatura, il risultato è pura matematica: grazie ai bonus di cui sopra, un eurodeputato percepisce un reddito imponibile ultramilionario ( euro lordi; tabella 2 in allegato). Partendo da questo presupposto, il ragionamento porta a una chiara conclusione: un deputato del Parlamento europeo guadagna in media l 878% in più di un normale cittadino comunitario (che, invece, si porta a casa 21.8 euro lordi all anno). Con o senza crisi dell euro. Il rapporto tra i redditi di politici è cittadini, per altro, è profondamente diverso a seconda dello stato membro che si prende in analisi: in Bulgaria, ad esempio, il reddito medio lordo di un lavoratore comune raggiunge a stento gli 829 euro al mese, mentre in Lussemburgo vola molto più alto, a quota euro al mese (tabelle 1 e 2 in allegato). Dinamiche da antica Roma Anche i seguenti risultati dello studio mettono in luce l enorme divario esistente tra il reddito dei cittadini dell Unione, sferzati dalla verga della crisi economica, e i loro rappresentanti politici. Prende forma, così, un quadro avvilente: a Bruxelles e in alcuni parlamenti nazionali di stati membri dell Ue sono in atto dinamiche proprie dell antica Roma. Giacché, a conti fatti, proprio come accadeva all epoca del Senato romano, questa nuova classe di senatori comunitari non è soggetta a controllo alcuno. Ecco, allora, che le entrate degli eurodeputati francesi possono tranquillamente adagiarsi su un livello del 70% superiore a quello dello p. 3

4 stipendio di un francese ordinario (che guadagna euro all anno). Rivolgendo lo sguardo al reddito dei parlamentari nazionali dei 27 paesi dell Unione, si ha un ulteriore dimostrazione dell abisso che separa mondo della politica e popolazione. Facciamo qualche esempio. Con un reddito annuo di euro ( euro al mese), un membro della Assemblée Nationale (Assemblea nazionale) francese guadagna in media circa il 518% in più rispetto ad un suo semplice connazionale (maggiori dettagli nelle tabelle 1 e 2 in allegato). n molto diversa è la situazione in Germania: i membri del Bundestag (Dieta federale) di Berlino percepiscono sui euro all anno ( euro al mese), e in tal modo guadagnano il % in più rispetto ad un lavoratore tedesco medio. Nel Regno Unito, i membri della House of Commons (Camera dei comuni) possono contare su entrate annuali di euro (7.888 euro al mese), le quali, vuoi o non vuoi, corrispondono al 252% in più rispetto al guadagno di un cittadino inglese medio (2.22 euro al mese). Differenze altrettanto clamorose si riscontrano in Italia: se da una parte i 96 componenti di Camera e Senato vedono fluire nelle proprie casse circa euro all anno (9.550 euro al mese), dall altra l italiano medio se la cava con uno stipendio di euro al mese. Stiamo parlando del 379% in meno. Il costo dei parlamenti nazionali Se si tirano le somme, si ottengono numeri da capogiro: nel complesso, nell arco di una legislatura, i membri dei parlamenti nazionali dei 27 stati dell Unione europea costano ai cittadini 2,79 miliardi di euro. In testa alla classifica si collocano i francesi: la somma dei redditi di tutti i parlamentari della Assemblée Nationale equivale a 55 milioni di euro a carico dei contribuenti (tabella 1 in allegato). In seconda posizione troviamo la Camera dei Deputati e il Senato della Repubblica italiani (3 milioni di euro), seguiti dal Bundestag tedesco (373 milioni di euro) e dalla House of Commons inglese (308 milioni di euro). Ulteriore conclusione dello studio: quanto più povero è lo stato membro dell Ue preso in considerazione, tante più estreme sono le differenze di reddito. Un cittadino bulgaro, ad esempio, dovrebbe lavorare 108 anni per riuscire a mettere assieme la somma che un deputato da lui eletto e inviato al Parlamento europeo guadagna nei cinque anni di una legislatura. A un polacco occorrerebbero 78 anni di lavoro, a un italiano 5, a un inglese 0 e a un tedesco 39. A livello comunitario, la media è di 55 anni di lavoro (tabella 2). Dati particolarmente allarmanti arrivano dalla Slovacchia: qui, un eurodeputato incassa il 1.190% in più rispetto a un semplice connazionale. E naturalmente, anche in un paese alle porte della bancarotta come la Grecia c è chi trova il modo di preservare la propria opulenza: un eurodeputato greco guadagna l 890% in più rispetto a un normale lavoratore. Il primato, tuttavia, spetta alla Bulgaria: i rappresentati di questo paese inviati al Parlamento europeo ricevono uno stipendio del 2.051% superiore a quello di un cittadino medio bulgaro (grafica e tabelle 1 e 2 in allegato). La generosità degli stipendi dei rappresentanti del popolo presso Bruxelles affonda le proprie radici in una decisione adottata dall Unione europea tre anni fa. All epoca, si dispose di uniformare le retribuzioni di tutti gli eurodeputati e, guarda caso, si prese come punto di riferimento proprio il reddito dei parlamentari meglio remunerati che, in quel momento, erano gli eurodeputati tedeschi e italiani. Da allora, i membri del Parlamento europeo guadagnano quasi euro all anno in più rispetto ai propri omologhi del Congresso statunitense, i quali, in fin dei conti, non superano gli euro circa al mese. Detta così, comunque, sarebbe una mezza verità. Perché, a onor del vero, i parlamentari USA beneficiano di un incredibile bonus di euro al mese da dedicare ai costi di ufficio e di personale, nonché di consulenza. La legge statunitense, per lo meno, offre al popolo una maggiore trasparenza: ogni tre mesi, i 535 congressisti devono, infatti, sottoporre a controllo un prospetto dettagliato delle spese effettivamente sostenute. Dati che, poi, vengono pubblicati on-line su una pagine accessibile a tutti i cittadini. Conclusioni Lo studio di Preisvergleich.de, portale tedesco al servizio dei consumatori, permette di formulare alcune conclusioni principali. Contrariamente alle dichiarazioni provenienti dal Parlamento europeo e dalle camere nazionali, non sono ancora visibili segnali di una reale trasparenza in materia di retribuzione degli parlamentari europei. D altro canto, le profonde differenze nella struttura degli stipendi di politici e cittadini dovrebbero essere motivo di profonda preoccupazione. Si tratta di una questione che merita un attenzione pari o maggiore a quella dedicata al progetto comunitario di imporre un tetto agli stipendi dei dirigenti delle società per azioni. Preisvergleich.de - Información El portal del consumidor Preisvergleich.de (2, millones de usuarios por mes hechos internet AGOF mai de 2013) ofrece comparaciones en línea para muchos seguros y costos de energía p.

5 Dei membri stipendi Parlamento ( fare la dieta ) nei parlamenti nazionali dell UE Tabella deputati dei Parlamenti nazionali dei paesi dell'ue guadagnano 620 mio l'anno / 2,8 miliardi di per legislatura Paesi UE Francia Italia Germania Gran Bretagna Svezia Grecia Polonia Austria Spagna Paesi Bassi Finlandia Danimarca Irlanda Belgio Portogallo Slovacchia Ungheria Repubblica Ceca Slovenia Romania Estonia Lituania Lussemburgo Lettonia Bulgaria Malta Cipro Risultato me del Parlamento nazionale Assemblèe Nationale Camera dei Deputati/Senato della Republica Deutscher Bundestag House of Commons Riksdag Vouli ton Ellinon SeiJm Nationalrat Abgeordnetenhaus Kortes Generales Tweede Kamer Riksdag Folketing Dail Eireannn Chambre des Représentans* Assembeia da Republica Narodna Rada Orszaggüles Poslanecka Drzavny zbor Parlamentul Riikikogu Seimas Chamber vun Deputeirten Sareima Narodno Sabranje Il Kamra tad Deputa Vouli ton Antiprosopon/Temsikler Meclisi Stipendio dei deputati ("diarie", indennità di rappresentanza & supplemento abitazione inclusi) Per legislatura in mio (tutto il Parlamento) Per anno in mio (tutto il Parlamento) Pro-capite / al mese in Ø Differenza diaria rispetto al cittadino con un reddito medio 518% 379% % 252% 217% 297% 192% 2% 127% 30% 228% 231% 315% 285% 201% 325% 30% 82% 221% 6% 182% 120% 16% 125% 6% 1% 25% Ø 216% Struttura del paese Abitanti in mio 62,6 60,2 81,9 61,8 9,3 11,3 38,2 8, 6,0 16,5 5,3 5,5,5 10,8 10,6 5, 10,0 10,5 2,0 21,5 1,3 3,3 0,5 2,3 7,6 0, 0,9 Numero di deputati nazionali Durata della legislatura in anni Deputati ogni 100 mila abitanti equivalenti 0,9 1,6 0,8 1,1 3,8 2,7 1,2 2,2 0,8 0,9 3,7 3,2 3,7 1, 2,2 2,8 3,9 1,9, 1,5 7,5,2 12,0, 3,2 16,6 6, Ø 3,7 Fonte: preisvergleich.de, aggiornamento: , tutte le indicazioni possono subire delle variazioni. Foto.: dpa. *Kamer van de Volksverteegenwoordigers, fonte primaria: Belgio: informazioni dell'ufficio stampa del Parlamento belga; Bulgaria: Danimarca: informazioni dell'ufficio stampa del Parlamento danese; Germania: Estonia: informazioni dell'ufficio stampa del Parlamento estone; Finlandia: Francia: informazioni dell'ufficio stampa del Parlamento francese; Gran Bretagna: informazioni dell'ufficio stampa del Parlamento inglese; Grecia: Irlanda: Italia: Lettonia: informazioni dell'ufficio stampa del Parlamento lettone; Lituania: informazioni dell'ufficio stampa del Parlamento lituano; Lussemburgo: informazioni dell'ufficio stampa del Parlamento lussemburghese; Malta: Paesi Bassi: informazioni dell'ufficio stampa del Parlamento olandese; Austria: Polonia: Portogallo: Romania: Svezia: Svizzera: Slovacchia: informazioni dell'ufficio stampa del Parlamento slovacco; Slovenia: informazioni dell'ufficio stampa del Parlamento sloveno; Spagna: Repubblica Ceca: informazioni dell'ufficio stampa del Parlamento ceco; Ungheria: informazioni dell'ambasciata ungherese a Berlino; Cipro: informazioni dell'ufficio stampa del Parlamento cipriota. (Il gruppo di studio è in possesso delle informazioni in originale dei singoli parlamenti o uffici governativi). p. 5

6 Reddito dei deputati e dei cittadini in confronto Tabella 2 Confronto tra gli stipendi dei deputati UE e quelli dei cittadini: milionari dopo un periodo di legislatura - un bel gruzzolo / un cittadino bulgaro dovrebbe lavorare 108 anni per guadagnare il salario di un deputato UE del suo paese Paese Deputati Ue (stipendio medio lordo pro capite in ) Mese Anno (incl. indennità di viaggio, gettoni di presenza, appartamento ecc., spese di ufficio escluse) (incl. indennità di viaggio, gettoni di presenza, appartamento ecc., spese di ufficio escluse) Periodo della legislatura (incl. indennità di viaggio, gettoni di presenza, appartamento ecc., spese di ufficio escluse) Deputati UE : indennità al mese per le spese di ufficio in per deputato, esentasse, fino a (Importo forfettario con ricevuta - spesso per due uffici, a Bruxelles e nella città d'origine) Cittadini UE (stipendio medio nazionale lordo pro capite in ) Mese Anno Un cittadino medio dovrebbe lavorare gli Differenza tra lo stipendio di un anni indicati per arrivare deputato e allo stipendio di un deputato UE durante quello di un una legislatura cittadino Bulgaria Romania Lituania Lettonia Polonia Ungheria Estonia Slovacchia Malta Repubblica Ceca Portogallo Slovenia Grecia Cipro Spagna Italia Irlanda Francia Finlandia Gran Bretagna Belgio Germania Svezia Austria Danimarca Paesi Bassi Lussemburgo Media Ø % 1.861% 1.57% 1.519% 1.59% 1.39% 1.391% 1.190% 1.131% 1.091% 1.08% 977% 890% 81% 806% 795% 763% 70% 708% 695% 679% 67% 69% 62% 635% 618% 379% Fonte: preisvergleich.de, aggiornamento: , tutte le indicazioni sono soggette a variazioni. Prodotto nazionale lordo, Foto Stockphoto.com/jason_V_ Principio alla base dei dati: ricerca approfondita effettuata nei 27 paesi dell' UE - vedi fonti primarie (ultima pagina).*somma ottenuta dall'indennità pari a 7956,87 (lordo)*+16x diaria di 30 +2x importo forfettario spese di viaggio di 353,58+rimborso dei costi in generale (.299,00). Fonte primaria: p. 6

7 Contributi per l Unione Europea Tabella 3 Quota UE: i contribuenti tedeschi pagano un quinto del bilancio Paese Germania Francia Italia Gran Bretagna Spagna Paesi Bassi Polonia Belgio Svezia Austria Grecia Danimarca Portogallo Finlandia Repubblica Ceca Irlanda Romania Ungheria Slovacchia Slovenia Bulgaria Lussemburgo Lituania Lettonia Cipro Estonia Malta Risultato Quota annua versata all'ue nel 2010 (netta, per Paese, in mio EUR) Percentuale della quota UE - Totale 20,0% 17,6% 13,2% 11,7% 8,6% 3,7% 3,2% 3,2% 2,7% 2,% 2,0% 2,0% 1,7% 1,5% 1,3% 1,2% 1,0% 0,5% 0,3% 0,3% 0,2% 0,2% 0,2% 0,2% 0,1% 0,0% 100,0% Quota annua in EUR versata dai cittadini Ø 195 Cittadini UE (media del reddito lordo nazionale pro capite in ) in un anno Ø /- Media 10,76% 37,96% 1,90% -11,61% -0,3% -5,07% -22,77% 3,57% 28,07% 23,59%,03% 56,08% 8,02% 3,98% -15,93% 32,66% -6,15% -27,25% -27,2% -,51% -50,23% 35,1% -35,77% -35,67% -3,29% -21,20% -13,73% Fonte: preisvergleich.de , tutte le indicazioni sono soggette a variazioni. Fonte primaria: htttp://ec.europa.eu/budget/library/biblio/publications/2010/fin_report/fin_report_de.pdf. e Fischer Weltalmanach 2012 per il reddito dei cittadini UE. p. 7

8 Composizione del Parlamento europeo Tabella Parlamento europeo: la maggior parte dei deputati viene dalla Germania nostante i contributi elevati, solo il 13% può votare al Parlamento europeo Paese Numero dei parlamentari europei Percentuale dei deputati europei aventi diritto di voto Abitanti per Paese in mio Percentuale della popolazione del Paese rispetto alla popolazione dell'ue Differenza di voti nel Parlamento europeo in confronto con i cittadini Stipendi di tutti i deputati* incluse indennità annuali in mio EUR Germania Francia Gran Bretagna Italia Spagna Polonia Romania Paesi Bassi Belgio Grecia Portogallo Repubblica Ceca Ungheria Svezia Austria Bulgaria Danimarca Finlandia Slovacchia Irlanda Lituania Lettonia Slovenia Estonia Lussemburgo Malta Cipro ,2% 9,7% 9,7% 9,7% 7,0% 6,8%,% 3,5% 2,9% 2,9% 2,9% 2,9% 2,9% 2,7% 2,5% 2,% 1,7% 1,7% 1,7% 1,6% 1,6% 1,2% 1,1% 81,9 62,6 61,8 60,2 6,0 38,2 21,5 16,5 10,8 11,3 10,6 10,5 10,0 9,3 8, 7,6 5,5 5,3 5,,5 3,3 2,3 2,0 1,3 0,5 0, 0, ,% 12,6% 12,% 12,1% 9,2% 7,7%,3% 3,3% 2,2% 2,3% 2,1% 2,1% 2,0% 1,9% 1,7% 1,5% 1,1% 1,1% 1,1% 0,9% 0,7% 0,5% 0,% 0,3% 0,1% 0,1% 0,2% -3,3% -2,8% -2,7% -2,% -2,2% -0,9% 0,1% 0,1% 0,7% 0,9% 0,9% 0,6% 0,7% 0,6% 0,7% 0,9% 0,7% 0,7% 0,5% 0,7% 0,7% 0,6% Fonte: Preisvergleich.de, aggiornamento: 15 febbraio 2012, foto istockphoto.com/jason_v_ Tutte le indicazioni sono soggette a variazione. Rappresentazione degli indennizzi sommati con una media delle diarie, più l'importo forfettario per le spese di viaggio (escludendo la somma forfettaria per i collaboratori). Fonte primaria: p. 8

9 Privilegi per i parlamentari Tabella 5 Tabella 5 La dolce vita dei deputati nazionali: dai taxi alla palestra - tutto spesato - anche la scorta Indennità mensili Paesi dell'ue, Svizzera e Parlamento europeo me del Parlamento Rimborso delle spese Rimborso forfettario delle spese di ufficio fino a ** di ufficio documentate ** Personale** Spese di gestione Telefono / Internet** Rimborsi per Forfait una Extra** documentate ufficio e tantum*** collaboratori Belgio Bulgaria Danimarca Germania Estonia Finlandia Francia Gran Bretagna Chambre des Représentans/Kamer van de Volksverteegenwoordigers Narodno Sabranje Folketing Deutscher Bundestag Riikikogu Riksdag Assemblèe Nationale House of Commons indennità fra 778 e 972 1,712 * fino a 5 persone costi per sei persone*** pagina internet gratuita 255 per il primo anno nel Parlamento federale tedesco lo stipendio base viene aumentato del 15 % a chi è in possesso di un dottorato di ricerca, rimborsi per asili. Grecia Vouli ton Ellinon per arredo ufficio asilo, palestrao Irlanda Italia Lettonia Lituania Lussemburgo Malta Paesi Bassi Austria Polonia Portugallo Romania Svezia Slovacchia Slovenia Spagna Repubblica Ceca Ungheria Cipro Unione europea Dail Eireannn Camera dei Deputati Sareima Seimas Chamber vun Deputeirten Il Kamra tad Deputa Tweede Kamer Nationalrat SeiJm Assembeia da Republica Parlamentul Riksdag Narodna Rada Drzavny zbor Kortes Generales Poslanecka Orszaggüles Vouli ton Antiprosopon/Temsikler Meclisi Europarlament fino a detrazione dei costi stimati per la seconda casa fino a 2.18 spese telefoniche fino a 258,30 internet e telefono gratis telefono gratis nessun dato premio di fine anno a dicembre allestimento di uffici per collegi elettorali 20 litri di benzina mensili tredicesima e quattordicesima mensilità taxi a Madrid: fino a 250 mensili tredicesima e quattordicesima mensilità, scorta personale scorta Fonte: preisvergleich.de, aggiornamento: 7 dicembre 2012, tutte le indicazioni sono soggette a variazioni. Foto: Stockphoto.com/Jason_V_**L'importo forfettario di al mese non viene corrisposto direttamente, perché i collaboratori dei deputati sono pagati dall'amministrazione del Parlamento federale, **Senza garanzia di completezza, *** Spese del personale per quattro segretari e due assistenti importo forfettario pari a Eur, più il supplemento massimo. Fonti primarie: dati provenienti da informazioni degli uffici stampa dei Parlamenti o dalle rispettive pagine internet. fonte primaria: Belgio: informazioni dell'ufficio stampa del Parlamento belga; Bulgaria: Danimarca: informazioni dell'ufficio stampa del Parlamento danese; Germania: Estonia: informazioni dell'ufficio stampa del Parlamento estone; Finlandia: Francia: informazioni dell'ufficio stampa del Parlamento francese; Gran Bretagna: informazioni dell'ufficio stampa del Parlamento inglese; Grecia: Irlanda: Italia: Lettonia: informazioni dell'ufficio stampa del Parlamento lettone; Lituania: informazioni dell'ufficio stampa del Parlamento lituano; Lussemburgo: informazioni dell'ufficio stampa del Parlamento lussemburghese; Malta: Paesi Bassi: informazioni dell'ufficio stampa del Parlamento olandese; Austria: Polonia: Portogallo: Romania: Svezia: Svizzera: Slovacchia: informazioni dell'ufficio stampa del Parlamento slovacco; Slovenia: informazioni dell'ufficio stampa del Parlamento sloveno; Spagna: Repubblica Ceca: informazioni dell'ufficio stampa del Parlamento ceco; Ungheria: informazioni dell'ambasciata ungherese a Berlino; Cipro: informazioni dell'ufficio stampa del Parlamento cipriota. (Il gruppo di studio è in possesso delle informazioni in originale dei singoli parlamenti o uffici governativi). p. 9

10 Reddito di Congresso degli Stati Uniti Tabella 6 Reddito dei membri del Congresso USA.: Confronto tra gli stipendi dei deputati Congresso USA: esempi di retribuzione dei deputati Judy Biggert, Illinois Madeleine Bordallo, Guam Gary Ackermann, New York Totale anno 2012 in EUR Totale del budget ed entrate 2012 Indennità per periodo di legislatura (2 anni) Indennità annuale Indennità mensile Indennità per spese di rappresentanza (ufficio, personale, viaggi, ecc.) *Esempio indennità spese di rappresentanza 2012 / 3 trimestre in EUR Personale Posta Arredo-ufficio/Affitto Stampa e riproduzioni Spese di cancelleria Viaggi Varie Attrezzatura/Comunicazione Somma *Media mensile Fonte: preisvergleich.de , tutte le indicazioni sono soggette a variazioni. Fonte primaria:http//disbursements.house.gov/20122q3/_singlevolume.pdf p. 10

11 Mappa di Europa - 2 p. 11

12 Fonte fonte primaria: Belgio: informazioni dell'ufficio stampa del Parlamento belga Bulgaria: Danimarca: informazioni dell'ufficio stampa del Parlamento danese Germania: Estonia: informazioni dell'ufficio stampa del Parlamento estone Finlandia: payandallowances.htx Francia: informazioni dell'ufficio stampa del Parlamento francese Gran Bretagna: informazioni dell'ufficio stampa del Parlamento inglese Grecia: Irlanda: Italia: Lettonia: informazioni dell'ufficio stampa del Parlamento lettone Lituania: informazioni dell'ufficio stampa del Parlamento lituano Lussemburgo: informazioni dell'ufficio stampa del Parlamento lussemburghese Malta: Paesi Bassi: informazioni dell'ufficio stampa del Parlamento olandese Austria: Polonia: uposazenie-i-dieta-poselska.html Portogallo: Romania: Svezia: Svizzera: Slovacchia: informazioni dell'ufficio stampa del Parlamento slovacco Slovenia: informazioni dell'ufficio stampa del Parlamento sloveno Spagna: RegEcoyProtSoc Repubblica Ceca: informazioni dell'ufficio stampa del Parlamento ceco Ungheria: informazioni dell'ambasciata ungherese a Berlino Cipro: informazioni dell'ufficio stampa del Parlamento cipriota. (Il gruppo di studio è in possesso delle informazioni in originale dei singoli parlamenti o uffici governativi). p. 12

13 Atlante stipendi in 27 stati dell UE / Parlamentari in confronto ai cittadini / I rappresentanti del popolo guadagnano a Bruxelles fino all 878 % di più parlamentari nell EU per 500 milioni di cittadini / I cittadini bulgari dovrebbe lavorare 108 anni per guadagnare lo stipendio di un parlamentare dell UE in un periodo di legislatura +++ Ma l apice lo raggiungono i rappresentanti del congresso americano con mensili di supplemento uffici +++ Premessa di Anette Kröning L UE come mercato interno cresce sempre più insieme, i confini statali scompaiono, l economia diventa sempre più globale ma le differenze economiche tra paese e paese nell UE sono in parte ancora enormi. Questo riguarda anche la politica. Ad esempio esiste un enorme abisso sociale tra i parlamentari dell UE e i loro concittadini nei paesi di provenienza. Questo risulta anche dal grande reportage sugli stipendi e le diarie effettuato dal portale dei consumatori Preisvergleich.de. Il punto focale dello studio era la domanda: Quanto guadagnano i parlamentari dell UE a Strasburgo e i deputati nei rispettivi parlamenti nazionali dell UE in confronto ai cittadini dell Unione Europea? Altrettanto interessante il quesito: Quanti parlamentari si occupano realmente in totale del benessere degli abitanti nelle 27 nazioni dell UE? Sia anticipato che: secondo l autore dello studio la struttura stipendi tra governatori e governati in Europa non è stata ancora esaminata in modo così approfondito. Un totale di parlamentari si occupa di circa 500 milioni di cittadini dell UE e guadagna per farlo 3,9 miliardi di euro Secondo l attuale studio del portale per i consumatori Preisvergleich.de sono 8.185i parlamentari che svolgono giornalmente i loro compiti nei 27 paesi dell UE. Per farlo ricevono annualmente, tra diarie e dotazioni varie, 629 milioni di euro di tasse dai circa 500 milioni di cittadini dell UE. Per ogni periodo di legislatura i suddetti signori raggiungono un reddito di 3,9milioni di euro (Tabella 1). Ma non è tutto: la forbice del reddito tra i rappresentanti popolari eletti e i semplici cittadini si allarga enormemente. E infatti i 752 deputati del parlamento europeo guadagnano ormai - secondo l attuale atlante stipendi di Preisvergleich.de - finoa ll 878 % in più rispetto al cittadino medio dei 27 stati membri. Ad un livello parlamentare inferiore, come per i deputati dell Assemblea Nazionale francese, le diarie sono ad oggi circa il 70 per cento sopra al livello di retribuzione di un «comune mortale» francese. Altrettanto nettamente superiori rispetto al reddito medio dei loro concittadini risultano le retribuzioni dei deputati in paesi finanziariamente in difficoltà come l Italia (795 per cento), in Slovacchia (325 per cento) e nella Grecia alla bancarotta (890 per cento). Guidano la classifica i deputati bulgari presso l UE: percepiscono infatti ben per cento più stipendio rispetto al cittadino medio dello stato balcanico (v. la grafica Europa). Al parlamento europeo tutti guadagnano allo stesso modo - ci si è orientati alla retribuzione più alta - cioè a quella del parlamentare europeo tedesco La diferencia de sueldo es similarmente alta también en el vecino país de norte, Rumanía, con un Quasi altrettanto alta è la differenza di retribuzione anche nel vicino paese a nord, in Romania, con il per cento. Che soprattutto i deputati europei rumeni e bulgari guadagnino a Bruxelles e a Strasburgo molto più dei loro connazionali è dovuto anche agli altri parlamentari europei. Tre anni fa i parlamentari dell UE hanno deciso di alzare le loro stesse retribuzioni (le diarie) tutte allo stesso livello. Nel farlo ci si è orientati ad uno dei livelli di retribuzione superiori - quello dei parlamentaru europei tedeschi. (Tabella 2) Prima di questo aumento la differenza tra le diarie dei deputati e il reddito medio del cittadino dell UE si aggirava sotto il 300 per cento. Dunque: adesso i parlamentari europei percepiscono addiruttura quasi euro all anno in più rispetto ai deputati del congresso americano (Tabella 6). È vero anche che i colleghi americani ricevono inoltre circa di euro al mese come supplemento per uffici, personale e consulenti. Altrettando vero però è che i parlamentari europei ricevono per questo un contributo mensile di circa euro. Una cosa è chiara: Le diarie (in tedesco diete, ndr.) non rendono snelli solo nella pubblicità: ai 629 milioni di euro pagati annualmente ai deputati dei parlamenti nazionali nei singoli stati membri dell UE si p. 1

14 aggiungono 5,7 milioni di euro per i parlamentari europei a Strasburgo e Bruxelles. Sommando queste spese risulta che nell Unione Europea, per ogni periodo di legislatura, vengono ormai spesi 2,8 miliardi di euro soltanto per il pagamento degli stipendi dei rappresentanti eletti. E nella somma non sono neanche stati considerati i parlamenti regionali (se esistenti), anche se i loro deputati lavorano spesso anche a titolo gratuito. Un cittadino bulgaro deve lavorare 108 anni per guadagnare lo stipendio di un parlamentare dell UE Per la somma che un deputato dell UE percepisce solo in un unico periodo di legislatura circa un milione di euro il cittadino bulgaro rimasto in patria dovrebbe lavorare per ben 108 anni. Il reddito medio nello stato balcanico si aggira intorno agli euro all anno (Tabella 2). Differenze di reddito altrettanto eclatanti si riscontrano anche in altri stati dell Unione Europea. Un cittadino polacco ad es. dovrebbe lavorare ancora per ben 78 anni per lo stipendio che un rappresentante dell UE percepisce con cinque anni di appartenenza al plenum. Al di là dei fiumi Oder e Neiße la retribuzione annuale media è di euro. Gravi differenze di questo tipo si registrano in Italia (5 anni di lavoro), in Gran Bretagna (0 anni), in Germania (39 anni) o in Lussemburgo (2 anni). I deputati in Germania, Francia e Italia guadagnano un miliardo di euro Al contrario di milioni di cittadini dell UE i cui stipendi sono in parte il risultato di una faticosa trattativa tra datori di lavoro e sindacati le cose vanno in politica molto diversamente. Quasi come in un self-service i parlamentari delle democrazie dell UE possono fissare i loro stipendi e le rispettive indennità in maniera del tutto autonoma: sono contemporaneamente datori di lavoro e impiegati. Davanti alla crisi europea e a quella dell economia mondiale non vengono adottate quasi in nessun parlamento misure di risparmio sulle entrate dei politici dell UE. Al contrario: le diarie spesso vengono addiritture aumentate. Dal 1975 ad esempio i deputati del parlamento tedesco hanno il diritto di stabilire l ammontare delle proprie entrate ( sentenza diarie della Corte costituzionale tedesca). Quanto ciò costi al contribuente tedesco è illustrato nel seguente esempio: i 620 deputati parlamentari percepiscono per ogni periodo legislativo ( anni) 373 milioni di euro. Questo dato rende il parlamento tedesco il terzo parlamento più caro dell UE (Tabella 1). Ce ne sono però persino di più dispendiosi: I membri dell assemblea nazionale francese (55 milioni di euro per ogni periodo di legislatura - sei anni) e del palazzo dei deputati italiano (3 milioni di euro in anni) possono vantarsi di incassare ancora più tasse e questo nonostante questi paesi contino meno abitanti della Germania. I deputati europei guadagnano più di tutti gli altri rappresentanti nazionali eletti Ponendo lo sguardo sul reddito dei deputati del parlamento europeo di Strasburgo salta all occhio che nessun altro parlamentare in tutta Europa dispone di entrate talmente elevate. Un deputato dell UE percepisce in media euro di diarie mensili oppure euro all anno (Tabella 1). Questo importo risulta dalla somma di diverse posizioni. Il fisso mensile è di euro e gli ulteriori rimborsi spese generali ammontano a.229 euro al mese. A ciò si aggiunge un fisso per le spese di viaggio di.23 euro all anno e una tariffa giornaliera media fissa di 30 euro. I rappresentanti del plenum del parlamento europeo possono inoltre far valere costi d ufficio e di personale fino a euro mensili o euro annuali, se documentati. Ad onor del vero bisogna dire: almeno la cifra forfettaria per gli uffici è relativamente moderata rispetto a quella messa a disposizione dei deputati del congresso statunitense, considerando il fatto che con essa devono anche venir pagati i rispettivi stipendi Tuttavia: negli Stati Uniti viene offerta al cittadino molta più trasparenza. Ogni tre mesi gli oltre 535parlamentari americani al congresso devono comunicare all ufficio controlling le loro spese. In seguito viene riassunto dettagliatamente cosa ha speso ogni politico per quali posizioni (personale, posta, arredamento uffici, affitto, tecnologie di stampa, materiale d ufficio, viaggi, varie ed eventuali, comunicazione). Questi rapporti vengono poi inseriti in internet e messi a disposizione di tutti i cittadini che volessero visionarli o scaricarli. Ecco ad esempio il link del rapporto del 3 quadrimestre 2012: Generalmente la maggior parte dei parlamentari nazionali dei 27 stati membri guadagnano decisamente meno rispetto ai deputati del parlamento europeo. Tuttavia: anche in questo caso ci sono camere popolari che si servono a piene mani: i rappresentanti dell assemblea nazionale francese dispongono in media di euro al mese (netti) o di all anno (più dei deputati al congresso statunitensi le cui diarie ammontano a euro). Comprese nelle entrate dei parlamentari nazionali p. 15

15 francesi sono le spese e i costi di alloggio. Si spiega così anche l enorme cifra di spesa di 55 milioni di euro che il contribuente francese deve sostenere per i propri deputati per ogni periodo di legislatura. Al secondo posto dei parlamentari più forniti di dotazioni si trovano i rappresentanti del Bundestag tedesco. Si parla mediamente di euro al mese o di all anno. La sola indennità parlamentare ammonta, dopo il recente innalzamento dell 1/1/2013, a euro al mese. Al terzo posto nella classifica dei parlamentari nazionali meglio retribuiti si trova la camera parlamentare dei Paesi Bassi con euro al mese o all anno per ogni suo rappresentante. Particolarmente vantaggioso è per i deputati in tutti i parlamenti nazionali l utilizzo di prestazioni gratuite aggiuntive ( vantaggi pecuniari ). I 96 rappresentanti eletti italiani dispongono così, in aggiunta al loro stipendio mensile di euro, ad esempio di un auto aziendale e possono concedersi un taglio gratis dal parrucchiere (Tabella 5). Inoltre sono previste in quasi tutte le rappresentanze anche spese o tariffe giornaliere e di seduta per le effettive sedute parlamentari. L obbligo di documentazione di tali prestazioni aggiuntive si differenzia enormemente tra i 27 stati membri. Mentre alcuni parlamenti richiedono un esatta documentazione dei costi altri invece vi rinunciano del tutto aprendo la strada a comportamenti spudorati. La povera Bulgaria è ad esempio molto severa. Lì i parlamentari dell assemblea nazionale devono documentare esattamente i costi prima di riceverne il rimborso. I deputati a Cipro, in Estonia e in Finlandia al contrario non percepiscono nessun ulteriore extra per la loro partecipazione alle sedute parlamentari. I contribuenti di questi stati possono rallegrarsene. Tutt altro invece nei liberali Paesi Bassi. Lí infatti è addirittura prevista un indennità di ferie per i periodi senza sedute parlamentari. Prestazioni aggiuntive per i rappresentanti eletti Sia all interno del parlamento europeo che dei 27 parlamenti nazionali dell Unione Europea si è creato nel corso dei decenni un ampia rete di possibilità di guadagno che migliora decisamente le diarie dei rappresentanti popolari. Nelle seguenti sezioni verrà approfondito questo argomento. EXTRA: a Parigi i deputati non sono obbligati a presentare le ricevute per le spese di affitto Quasi sempre (ad eccezione di Lussemburgo e Cipro) vengono sostenuti i costi di una seconda residenza per i deputati che non vivono nel luogo in cui ha sede il parlamento. In alcuni casi (Francia, Slovacchia, Rep. Ceca) i deputati ricevono un rimborso forfettario per il sostenimento della seconda residenza nel luogo del parlamento. In molti casi i membri parlamentari nazionali dalla Svezia al Portogallo vengono rimborsati i costi per la loro seconda residenza in base alla documentazione dei costi effettivamente sostenuti. Però: anche milioni cittadini dell UE sono ormai spesso costretti a sostenere i costi di due residenze una nel luogo di lavoro e una a casa. Motivo: fare i pendolari tra due luoghi geograficamente distanti è ormai diventata anche tra cittadini normali una necessità, se non si vuole essere disoccupati. Interessanti sono quei paesi dell UE in cui i deputati possono affittare anche gli appartamenti più dispendiosi senza dover inoltrare le ricevute dei costi e non potendo essere dunque in pratica chiamati a risponderne. Considerando i costi medi di un appartamento di 30 mq al centro delle città capitali dell UE risulta chiaramente che i deputati britannici della Camera dei Comuni potrebbero tranquillamente costare al contribuente ben 2.10 euro al mese per la loro seconda residenza e questo nel caso più conveniente (su questo punto e nonostante ampie ricerche lo studio non ha ottenuto risultati trasparenti poiché si tratta di informazioni non aperte al pubblico). Seguono i deputati a Parigi (con almeno un minimo di euro mensili di contributi d alloggio), Helsinki (900 euro), Dublino (850 euro) e Roma (800 euro). Risultano modesti in confronto i rimborsi spese per il secondo appartamento di greci (50 euro), estoni (20 euro) e come fanalino di coda dei lituani (10 euro). Si tratta in tutti i casi di stime dei costi minimi. Si può presupporre però che la maggior parte dei parlamentari anche nel suo secondo appartamento abiti dai 60 ai 100 mq. Quasi in nessun paese membro dell UE vengono rese realmente trasparenti le spese pagate per le seconde residenze pro parlamentare. Si tratta di una situazione inaccettabile per delle democrazie che additano le dittature rimproverandole che il denaro finisca nelle tasche dei clan. EXTRA: Biglietti ferroviari e aerei gratuiti Mentre in molti paesi i deputati nazionali ricevono delle spese di viaggio aggiuntive, paesi come l Estonia, il Lussemburgo, Malta o i Paesi Bassi rimangono a mani vuote. Altrove in Europa i parlamentari invece possono disporre di biglietti ferroviari, aerei e navali gratuiti (in Scandinavia, Grecia e da poco in Germania anche di biglietti ferroviari a scopo privato). Ci sono indennità chilometriche (Portogallo), un forfait per i taxi (Spagna) o un auto aziendale per la capitale (Germania). p. 16

16 EXTRA: Costi per ufficio e personale Oltre alle diarie, alle spese o alle indennità alloggio e viaggi pagate ai rappresentanti popolari eletti, vengono messi in conto al contribuente da parte dei rappresentanti eletti in 16 dei 27 paesi membri in parte indennità salate per uffici personali, incluso allestimento e impiegati nella sede del parlamento. I deputati del parlamento tedesco ad es. si concedono con fino a euro mensili a testa (o euro annuali) - di gran lunga la più generosa indennità di tutti i parlamenti europei per uffici e impiegati. Tuttavia: i deputati del parlamento europeo percepiscono una cifra forfettaria ancora più alta per uffici e personale: fino a euro al mese, e negli Stati Uniti è ancora più alta (Tabelle 5 e 6). Inoltre: se queste spese venissero realmente comunicate online in modo trasparente dettagliate come negli USA gli indennizzi uffici sembrerebbero piuttosto moderati. Ciò però non vale per gli USA: con un indennizzo mensile di circa euro per uffici e personale si può parlare in questo caso di uno spreco ad alto livello. EXTRA: 20 litri di benzina gratuita a Malta Talvolta curiosi sono alcuni degli ulteriori extra consentiti. Lo spettro è ampio e va dai euro per un aiuto nell acquisto di equipaggiamento d ufficio fino all ingresso libero per musei (Grecia), da un indennità forfettaria per l affrancamento di 802 euro (Gran Bretagna) al sostenimento dei costi per la custodia dei bambini così come dei costi per la palestra nel palazzo del parlamento (Grecia). Altrettanto inusuale: nella piccola isola del Meditteraneo Malta i deputati parlamentari ricevono 230 litri di benzina gratuiti al mese, a Madrid invece una consistente tariffa forfettaria di 250 euro per l utilizzo dei taxi. Per i deputati della Rep. Ceca e di Malta c è addirittura un servizio di polizia così come di protezione personale gratuito (Tabella 5). Crisi economica e dell euro? Per i parlamentari solo relativamente L attuale discussione in corso sui bilanci statali lo dimostra chiaramente: la gestione fatta finora in alcuni parlamenti europei non è più tollerabile. Sono ormai troppo grossi protestano i critici i privilegi finanziari che alcuni rappresentanti popolari si concedono. L espressione parlamento self-service si è diffusa ed è anche dimostrata nello studio del portale per consumatori Preisvergleich.de. Quantomeno: dopo accese discussioni e a causa dell incalzare dell opinione pubblica gravemente segnata dalle misure di risparmio il primo ministro italiano Mario Monti, al momento del suo insediamento, ha rinunciato al suo stipendio. C è da dire però che percepisce già, in quanto ex membro del Senato, una pensione di oltre euro all anno e non corre dunque il rischio di vivere in miseria. I deputati del parlamento nazionale a Roma hanno si recentemente deciso di accorciare di euro al mese le loro diarie e di abbassare minimamente le loro pensioni. Al momento però non è chiaro se e a partire da quando entrerà in vigore questo nuovo regolamento. Altrettanto non applicata finora è la deliberazione spagnola sugli accorciamenti che dovrebbe abbassare del sette per cento le diarie della Corte Generale. E in Francia il nuovo presidente ha accorciato il suo stipendio e quello dei suoi colleghi di gabinetto ma soltanto di quanto il suo predecessore li aveva aumentati cinque anni prima. Ciò non tocca i deputati dell Assemblea Nazionale francese. E dove si trovano attualmente nel confronto nazionale i greci visti come dissipatori di tasse? Tutti i rappresentanti popolari greci percepiscono insieme per ogni periodo di legislatura in totale soltanto circa 103 milioni di euro, in questo modo la Grecia si posiziona al sesto posto nella classifica dei costi dei 27 parlamenti europei. Ma anche questo dato è solo relativo. Dato che nel paese protetto dal piano di salvataggio dell UE ci sono soltanto 300 mandatari in parlamento a fine mese il parlamentare greco dispone di euro e quindi intasca gli stessi contributi del suo collega in Gran Bretagna con i suoi euro (Tabella 1). Facit dello studio Ad oggi non si può affatto parlare di trasparenza nelle entrate dei rappresentanti politici in Europa. Preoccupanti sono anche le enormi differenze nella forbice delle retribuzioni tra i politici e i cittadini dell Unione Europea in generale. Si tratta di una considerevole differenza media di stipendio dell 878per cento. Svolgimento dello studio Nel corso di una ricerca complessa, dettagliata e avvenuta in diverse lingue la giornalista Anette Kröning ha analizzato insieme ad un team di statistici le entrate dei politici in Europa per il portale tedesco per consumatori Preisvergleich.de. Per farlo ha intervistato tutti e 27 i parlamenti europei ed ha preso contatto con membri del parlamento europeo a Bruxelles. p. 17

17 Le ricerche si sono rivelate in complesso estremamente complicate. Nel caso della Grecia è stato un blogger greco a dare il suggerimento decisivo rivelando dove erano nascosti esattamente i dati economici riguardanti la struttura degli stipendi parlamentari nelle profondità della homepage del parlamento (tutti i numeri sono in allegato alle tabelle e dotate di documentazione delle fonti). Mentre alcuni parlamenti (Benelux, Scandinavia, Paesi Baltici) hanno prontamente fornito dati sulle diarie o sugli indennizzi per i propri deputati, molti altri invece hanno totalmente ignorato le richieste dello studio di Preisvergleich.de. Particolarmente negativa l impressione data dal parlamento greco. In questo caso l ufficio del presidente del parlamento greco non si è dichiarato disponibile a fornire delle informazioni, ma altrettanto difficile è stato ottenere informazioni utili dall Italia, dal Portogallo e da Malta. Persino gli stipendi dei parlamentari dell UE, in confronto strutturati in modo chiaro e univoco, hanno richiesto per la loro lettura conoscenze matematiche particolari per poter essere decifrate a grande linee e messe a disposizione come schizzo al team di ricercatori. La base per i dati dei redditi medi dei cittadini nell UE è stato il Weltalmanach Fischer che viene annualmente attualizzato. Perció questa parte della ricerca si è rivelata la meno complicata. Per i dati nelle tabelle sono state utilizzate esclusivamente fonti primarie. n sono stati considerati in questo studio i regolamenti sulla comunicazione di attività secondarie, sui contributi dei mandatari e sulle pensioni dei deputati. Sfondo Preisvergleich.de Il portale per consumatori preivergleich.de (2, milioni di utenti al mese, AGOF internet facts mai 2013) offre online numerosi confronti su tariffe assicurative e per l energia. p. 18

18 Fonte / Indirizzo fonte primaria: Belgio: informazioni dell'ufficio stampa del Parlamento belga Bulgaria: Danimarca: informazioni dell'ufficio stampa del Parlamento danese Germania: Estonia: informazioni dell'ufficio stampa del Parlamento estone Finlandia: payandallowances.htx Francia: informazioni dell'ufficio stampa del Parlamento francese Gran Bretagna: informazioni dell'ufficio stampa del Parlamento inglese Grecia: Irlanda: Italia: Lettonia: informazioni dell'ufficio stampa del Parlamento lettone Lituania: informazioni dell'ufficio stampa del Parlamento lituano Lussemburgo: informazioni dell'ufficio stampa del Parlamento lussemburghese Malta: Paesi Bassi: informazioni dell'ufficio stampa del Parlamento olandese Austria: Polonia: uposazenie-i-dieta-poselska.html Portogallo: Romania: Svezia: Svizzera: Slovacchia: informazioni dell'ufficio stampa del Parlamento slovacco Slovenia: informazioni dell'ufficio stampa del Parlamento sloveno Spagna: RegEcoyProtSoc Repubblica Ceca: informazioni dell'ufficio stampa del Parlamento ceco Ungheria: informazioni dell'ambasciata ungherese a Berlino Cipro: informazioni dell'ufficio stampa del Parlamento cipriota. (Il gruppo di studio è in possesso delle informazioni in originale dei singoli parlamenti o uffici governativi). Indirizzo Servizi editoriali Preisvergleich.de AG Dittrichring Lipsia (Germania) Persona di contatto per lo studio: Anette Kröning Consulente: Dr. Konstantin Korosides Telefono: +9 (0) Membri CdA: Rüdiger Biebl (portavoce) e Cornelius Glander Sede legale: Lipsia N. di iscrizione nel Registro delle imprese: Sezione B del Registro delle Imprese del Tribunale di Lipsia, n Partita IVA: DE p. 19

IL RINCARO CARBURANTI ANALISI E INCIDENZA SULLE FAMIGLIE ITALIANE. IL CONFRONTO CON L EUROPA.

IL RINCARO CARBURANTI ANALISI E INCIDENZA SULLE FAMIGLIE ITALIANE. IL CONFRONTO CON L EUROPA. IL RINCARO CARBURANTI ANALISI E INCIDENZA SULLE FAMIGLIE ITALIANE. IL CONFRONTO CON L EUROPA. I rincari del carburante non rappresentano più una sorpresa per gli automobilisti italiani. I prezzi della

Dettagli

NOI E L UNIONE EUROPEA

NOI E L UNIONE EUROPEA VOLUME 1 PAGG. IX-XV MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE NOI E L UNIONE EUROPEA 1. Parole per capire A. Conosci già queste parole? Scrivi il loro significato o fai un disegno: paese... stato... governo...

Dettagli

Il sintomatico caso degli stage alla Commissione europea e della massiccia presenza di candidature italiane

Il sintomatico caso degli stage alla Commissione europea e della massiccia presenza di candidature italiane Il sintomatico caso degli stage alla Commissione europea e della massiccia presenza di candidature italiane di Francesca Fazio Uno stage presso la Commissione europea? È il sogno di molti ragazzi italiani

Dettagli

Tassi di crescita reale, su base congiunturale e tendenziale, del PIL e delle sue voci nel secondo trimestre 2015 (variazioni percentuali) 0,3

Tassi di crescita reale, su base congiunturale e tendenziale, del PIL e delle sue voci nel secondo trimestre 2015 (variazioni percentuali) 0,3 IL QUADRO AGGREGATO Come già avvenuto nel primo trimestre dell anno, anche nel secondo il prodotto interno lordo ha conosciuto una accelerazione sia congiunturale che tendenziale. Tra aprile e giugno dell

Dettagli

L Unione Europea e le sue istituzioni: un introduzione

L Unione Europea e le sue istituzioni: un introduzione L Unione Europea e le sue istituzioni: un introduzione un po di storia le istituzioni e gli organi dell UE alcune informazioni di base sui paesi membri PAUE 05/06 I / 1 Cronologia dell Unione Europea 1951

Dettagli

La protezione e l'inclusione sociale in Europa: fatti e cifre chiave

La protezione e l'inclusione sociale in Europa: fatti e cifre chiave MEMO/08/XXX Bruxelles, 16 ottobre 2008 La protezione e l'inclusione sociale in Europa: fatti e cifre chiave La Commissione europea pubblica oggi il resoconto annuale delle tendenze sociali negli Stati

Dettagli

Una simulazione degli effetti della riforma previdenziale C l o e D ll Aringa Presidente REF Ricerche www.refricerche.it

Una simulazione degli effetti della riforma previdenziale C l o e D ll Aringa Presidente REF Ricerche www.refricerche.it Una simulazione degli effetti della riforma previdenziale Presidente REF Ricerche www.refricerche.it Un analisi fondata su coorti e tempo Età nell anno t: Anno Nascita 2004 2011 2020 1950 54 61 70 1955

Dettagli

3000 Bern 14. Geschäftsstelle. Sicherheitsfonds BVG. Postfach 1023

3000 Bern 14. Geschäftsstelle. Sicherheitsfonds BVG. Postfach 1023 Sicherheitsfonds BVG Geschäftsstelle Postfach 1023 3000 Bern 14 Tel. +41 31 380 79 71 Fax +41 31 380 79 76 Fonds de garantie LPP Organe de direction Case postale 1023 3000 Berne 14 Tél. +41 31 380 79 71

Dettagli

Ampliamento e riforma dei Fondi strutturali: prospettive di policy e implicazioni di bilancio

Ampliamento e riforma dei Fondi strutturali: prospettive di policy e implicazioni di bilancio Ampliamento e riforma dei Fondi strutturali: prospettive di policy e implicazioni di bilancio Sintesi 1. INTRODUZIONE In un contesto caratterizzato da una fase di ampliamento, l Unione Europea sta per

Dettagli

- i costi di viaggio; - i costi di soggiorno (vitto, alloggio, trasporti urbani, comunicazione, assicurazione del viaggio).

- i costi di viaggio; - i costi di soggiorno (vitto, alloggio, trasporti urbani, comunicazione, assicurazione del viaggio). ESTRATTO DELL ALLEGATO VI HANDBOOK ERASMUS A.A. 2008/2009 Estratto della Guida per le Agenzie Nazionali per l implementazione del Programma LLP, dell Invito a presentare proposte 2008 e della Guida del

Dettagli

Breve guida al Parlamento europeo. Elezioni, gruppi e partiti politici italiani

Breve guida al Parlamento europeo. Elezioni, gruppi e partiti politici italiani Breve guida al Parlamento europeo Elezioni, gruppi e partiti politici italiani Introduzione Tra poco più di un mese 450 milioni di cittadini europei saranno chiamati ad eleggere i loro rappresentanti al

Dettagli

Buona integrazione nel mercato del lavoro dei cittadini dell UE/AELS in Svizzera

Buona integrazione nel mercato del lavoro dei cittadini dell UE/AELS in Svizzera Buona integrazione nel mercato del lavoro dei cittadini dell UE/AELS in Svizzera Riassunto dei principali risultati dello studio Oggetto dello studio L inizio della crisi economica, nel 2008, in Svizzera

Dettagli

ECC-Net: Travel App2.0

ECC-Net: Travel App2.0 ECC-Net: Travel App2.0 In occasione del 10 anniversario dell ECC- Net, la rete dei centri europei per i consumatori lancia la nuova versione dell ECC- Net Travel App. Quando utilizzare questa applicazione?

Dettagli

La Confederazione Svizzera, di seguito denominata «la Svizzera», da una parte, l Unione europea,

La Confederazione Svizzera, di seguito denominata «la Svizzera», da una parte, l Unione europea, Questo Protocollo III è stato tradotto in lingua italiana ai fini di informazione e non ha validità formale giuridica. Determinante e la versione siglato del Protocollo III in versione francese e inglese.

Dettagli

ATTENZIONE: LA PRESENTE SCHEDA RIGUARDA LA SCUOLA SECONDARIA DI SECONDO GRADO

ATTENZIONE: LA PRESENTE SCHEDA RIGUARDA LA SCUOLA SECONDARIA DI SECONDO GRADO ATTENZIONE: LA PRESENTE SCHEDA RIGUARDA LA SCUOLA SECONDARIA DI SECONDO GRADO SI PREGA DI LEGGERE LE SEGUENTI ISTRUZIONI CON LA MASSIMA ATTENZIONE Anche per il 2016 è prevista la raccolta di informazioni

Dettagli

Banca e Finanza in Europa

Banca e Finanza in Europa Università degli Studi di Parma Banca e Finanza in Europa Prof. 1 2. EUROPA: PROFILI ISTITUZIONALI Le tappe Le istituzioni La Banca centrale europea 2 2. Europa: profili istituzionali 3 2. Europa: profili

Dettagli

3. L industria alimentare italiana a confronto con l Ue

3. L industria alimentare italiana a confronto con l Ue Rapporto annuale 2012 3. L industria alimentare italiana a confronto con l Ue IN SINTESI Nel 2011, la contrazione della domanda interna nonostante la tenuta di quella estera ha determinato un calo dell

Dettagli

Il differenziale retributivo in Europa

Il differenziale retributivo in Europa Il differenziale retributivo in Europa Il differenziale retributivo di genere gender pay gap, misura la differenza relativa alle retribuzioni delle donne e degli uomini, ovvero il risultato delle discriminazioni

Dettagli

Prime stime dei costi del lavoro in Svizzera

Prime stime dei costi del lavoro in Svizzera Office fédéral de la statistique Bundesamt für Statistik Ufficio federale di statistica Uffizi federal da statistica Swiss Federal Statistical Office COMMUNIQUÉ DE PRESSE MEDIENMITTEILUNG COMUNICATO STAMPA

Dettagli

AZIONE KA1 MOBILITA PER L APPRENDIMENTO INDIVIDUALE. Formazione oltre i confini per crescere insieme

AZIONE KA1 MOBILITA PER L APPRENDIMENTO INDIVIDUALE. Formazione oltre i confini per crescere insieme AZIONE KA1 MOBILITA PER L APPRENDIMENTO INDIVIDUALE Formazione oltre i confini per crescere insieme SELEZIONE CANDIDATURE PAESE SELEZIONE CANDIDATURE FORMAZIONE FRANCIA 12 3 Formazione Esabac 3 Formazione

Dettagli

L OSSERVATORIO. 30 Dicembre 2013 CATEGORIA: SOCIETA POPOLO DI NAVAGATORI MA NON SU INTERNET

L OSSERVATORIO. 30 Dicembre 2013 CATEGORIA: SOCIETA POPOLO DI NAVAGATORI MA NON SU INTERNET L OSSERVATORIO 30 Dicembre 2013 CATEGORIA: SOCIETA POPOLO DI NAVAGATORI MA NON SU INTERNET POPOLO DI NAVIGATORI MA NON SU INTERNET 30 Dicembre 2013 Nella fascia di popolazione tra i 54 e i 59 anni, la

Dettagli

IL NOSTRO MERCATO DEL LAVORO È IL MENO EFFICIENTE D EUROPA L

IL NOSTRO MERCATO DEL LAVORO È IL MENO EFFICIENTE D EUROPA L IL NOSTRO MERCATO DEL LAVORO È IL MENO EFFICIENTE D EUROPA L Italia è 136esima a livello mondiale e ultima in Europa: dal 2011 siamo retrocessi di 13 posizioni. Continuano a pesare la conflittualità tra

Dettagli

L Europa in sintesi. L Europa: il nostro continente

L Europa in sintesi. L Europa: il nostro continente L Europa in sintesi L Europa: il nostro continente L Europa è uno dei sette continenti del mondo. Essa si estende dall Oceano Artico a nord al Mare Mediterraneo a sud e dall Oceano Atlantico a ovest fino

Dettagli

Famiglia e crisi economica Marica Martini 1

Famiglia e crisi economica Marica Martini 1 Famiglia e crisi economica Marica Martini 1 Premessa La crisi economica è ancora argomento d attualità. Lungi dal perdersi nell analisi approfondita di indici economici e nella ricerca di una verità nei

Dettagli

Salute: Preparativi per le vacanze viaggiate sempre con la vostra tessera europea di assicurazione malattia (TEAM)?

Salute: Preparativi per le vacanze viaggiate sempre con la vostra tessera europea di assicurazione malattia (TEAM)? MEMO/11/406 Bruxelles, 16 giugno 2011 Salute: Preparativi per le vacanze viaggiate sempre con la vostra tessera europea di assicurazione malattia (TEAM)? Non si sa mai. Pensate di recarvi in un paese dell'ue,

Dettagli

ZA6585. Flash Eurobarometer 421 (Internationalisation of Small and Medium-Sized Enterprises) Country Questionnaire Italy

ZA6585. Flash Eurobarometer 421 (Internationalisation of Small and Medium-Sized Enterprises) Country Questionnaire Italy ZA Flash Eurobarometer (Internationalisation of Small and Medium-Sized Enterprises) Country Questionnaire Italy A Numero dell'indagine FL A B Codice Paese FL B C Numero del questionario FL C NACE Codice

Dettagli

IP/07/584. Bruxelles, 27 avril 2007

IP/07/584. Bruxelles, 27 avril 2007 IP/07/584 Bruxelles, 27 avril 2007 Sicurezza stradale: il programma d azione europeo continua a registrare buoni risultati l obiettivo di salvare 25 000 vite sulle strade d Europa può essere raggiunto

Dettagli

L Europa in sintesi. L Europa: il nostro continente. Cos è l Unione europea?

L Europa in sintesi. L Europa: il nostro continente. Cos è l Unione europea? L Europa in sintesi Cos è l Unione europea? È europea È un unione = si trova in Europa. = unisce paesi e persone. Guardiamola più da vicino: cosa hanno in comune gli europei? Come si è sviluppata l Unione

Dettagli

LE POLITICHE DELL U.E. PER LA SCUOLA LE ISTITUZIONI E LE POLITICHE EUROPEE

LE POLITICHE DELL U.E. PER LA SCUOLA LE ISTITUZIONI E LE POLITICHE EUROPEE GOVERNO ITALIANO Dipartimento Politiche Comunitarie COMMISSIONE EUROPEA PARLAMENTO EUROPEO LE POLITICHE DELL U.E. PER LA SCUOLA LE ISTITUZIONI E LE POLITICHE EUROPEE LE ISTITUZIONI E LE POLITICHE EUROPEE

Dettagli

STATI MEMBRI DELL UNIONE EUROPEA (http://europa.eu/about-eu/member-countries/index_it.htm)

STATI MEMBRI DELL UNIONE EUROPEA (http://europa.eu/about-eu/member-countries/index_it.htm) STATI MEMBRI DELL UNIONE EUROPEA (http://europa.eu/about-eu/member-countries/index_it.htm) Austria Anno di adesione all UE: 1995 federale Capitale: Vienna Superficie: 83 870 km² Popolazione: 8,3 milioni

Dettagli

SCHEDA DATI STATISTICO-ECONOMICI NOVEMBRE 2013. La crisi economica colpisce soprattutto i lavoratori.

SCHEDA DATI STATISTICO-ECONOMICI NOVEMBRE 2013. La crisi economica colpisce soprattutto i lavoratori. SCHEDA DATI STATISTICO-ECONOMICI NOVEMBRE 2013 1 La crisi economica colpisce soprattutto i lavoratori. A luglio 2013 gli occupati sono il 55,9% ossia 22 milioni 509 mila, mentre i disoccupati sono 3 milioni

Dettagli

Direzione degli affari europei DAE L Unione europea

Direzione degli affari europei DAE L Unione europea Dipartimento federale degli affari esteri DFAE Direzione degli affari europei DAE L Unione europea Giugno 2015 Contenuto 1. Grandi linee 2. Funzionamento 3. Trattati 4. Organi e istituzioni European Union,

Dettagli

IL CONCETTO DI SCAMBIO INTERCULTURALE: UNA GRANDE RISORSA.

IL CONCETTO DI SCAMBIO INTERCULTURALE: UNA GRANDE RISORSA. IL CONCETTO DI SCAMBIO INTERCULTURALE: UNA GRANDE RISORSA. COME STUDIARE ALL ESTERO Per studiare all estero, le università italiane, in accordo con i progetti europei e con i trattati internazionali, rendono

Dettagli

Dall'1 gennaio 2006 ricevere cure sanitarie mentre ci si trova in un paese europeo diverso dal proprio,

Dall'1 gennaio 2006 ricevere cure sanitarie mentre ci si trova in un paese europeo diverso dal proprio, Dall'1 gennaio 2006 ricevere cure sanitarie mentre ci si trova in un paese europeo diverso dal proprio per motivi di lavoro studio o vacanza è diventato più semplice grazie alla tessera sanitaria europea

Dettagli

LAVORARE IN EUROPA: la rete EURES, il servizio europeo per l impiego. Laura Robustini EURES Adviser. 04 Marzo 2015

LAVORARE IN EUROPA: la rete EURES, il servizio europeo per l impiego. Laura Robustini EURES Adviser. 04 Marzo 2015 LAVORARE IN EUROPA: la rete EURES, il servizio europeo per l impiego Laura Robustini EURES Adviser 04 Marzo 2015 IL LAVORO IN EUROPA EURES promuove la mobilità geografica ed occupazionale sostenendo i

Dettagli

L ITALIA VISTA DALL EUROPA Verso i traguardi di Lisbona: i risultati dell Italia 4a edizione - Marzo 2007

L ITALIA VISTA DALL EUROPA Verso i traguardi di Lisbona: i risultati dell Italia 4a edizione - Marzo 2007 L ITALIA VISTA DALL EUROPA Verso i traguardi di Lisbona: i risultati dell 4a edizione - Marzo 2007 SINTESI Confindustria pubblica per la quarta volta L vista dall Europa, documento annuale che fa il punto

Dettagli

COS È SOLVIT? SOLVIT PUÒ AIUTARE A RISOLVERE PROBLEMI

COS È SOLVIT? SOLVIT PUÒ AIUTARE A RISOLVERE PROBLEMI COS È SOLVIT? Scegliere liberamente in quale paese europeo vivere, lavorare o studiare è un diritto fondamentale per i cittadini dell Unione europea. Anche le imprese hanno il diritto di stabilirsi, fornire

Dettagli

ISTRUZIONI PER LA REGISTRAZIONE DI UN MARCHIO COMUNITARIO

ISTRUZIONI PER LA REGISTRAZIONE DI UN MARCHIO COMUNITARIO ISTRUZIONI PER LA REGISTRAZIONE DI UN MARCHIO COMUNITARIO Napoli, Corso Meridionale, 58 2 piano tel. 081-7607704 e-mail: ufficio.brevetti@na.camcom.it sito internet: www.na.camcom.it fax: 081-5547557 Il

Dettagli

AGGIORNAMENTO DATI 1999 PER MERCATO ESTERO

AGGIORNAMENTO DATI 1999 PER MERCATO ESTERO AGGIORNAMENTO DATI 1999 PER MERCATO ESTERO ARRIVI STRANIERI 1999 PER PROVENIENZA U.S.A. 1% S DK 1% 2% CZ 2% CH 2% ALTRI 10% GB 8% E 1% B 3% NL 6% F 2% A 7% D 55% STATI 1999 arrivi e presenze in provincia

Dettagli

Fondi strutturali: leva per uscire dalla crisi

Fondi strutturali: leva per uscire dalla crisi Fondi strutturali: leva per uscire dalla crisi 26 giugno 2014 Alessandro Laterza Vice Presidente per il Mezzogiorno e le Politiche regionali Con la crisi, in calo gli investimenti pubblici in Europa 4,5

Dettagli

AUMENTO ALIQUOTA IVA DAL 1 OTTOBRE 2013

AUMENTO ALIQUOTA IVA DAL 1 OTTOBRE 2013 AUMENTO ALIQUOTA IVA DAL 1 OTTOBRE 2013 pagina 1 di 14 Aliquota IVA dal 21 al 22 % Aumento solo per aliquota ordinaria Decorrenza: martedì 1 ottobre 2013 Invariate aliquote ridotte (4 e 10%) e di compensazione

Dettagli

L OSSERVATORIO. 14 Aprile 2014 CATEGORIA: SOCIETA EFFICACIA DELLA LAUREA

L OSSERVATORIO. 14 Aprile 2014 CATEGORIA: SOCIETA EFFICACIA DELLA LAUREA L OSSERVATORIO 14 Aprile 2014 CATEGORIA: SOCIETA EFFICACIA DELLA LAUREA LAUREATI, DISOCCUPATI E SCORAGGIATI 14 Aprile 2014 Nella prima metà degli anni Cinquanta, per le strade circolavano poco più di 400mila

Dettagli

MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO DIPARTIMENTO PER L IMPRESA E L INTERNAZIONALIZZAZIONE

MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO DIPARTIMENTO PER L IMPRESA E L INTERNAZIONALIZZAZIONE MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO DIPARTIMENTO PER L IMPRESA E L INTERNAZIONALIZZAZIONE Direzione Generale per il mercato, la concorrenza, i consumatori, la vigilanza e la normativa tecnica Ufficio V

Dettagli

LA FORMAZIONE DEGLI INSEGNANTI IN EUROPA

LA FORMAZIONE DEGLI INSEGNANTI IN EUROPA LA FORMAZIONE DEGLI INSEGNANTI IN EUROPA Credo che sia molto importante parlare di formazione degli insegnanti in generale ed in particolare credo che sia importante fare un confronto tra la nostra situazione

Dettagli

Ministero del lavoro, della salute e delle politiche sociali

Ministero del lavoro, della salute e delle politiche sociali Ministero del lavoro, della salute e delle politiche sociali DIPARTIMENTO DELLA PREVENZIONE E COMUNICAZIONE DIREZIONE GENERALE PER I RAPPORTI CON L'UNIONE EUROPEA E PER I RAPPORTI INTERNAZIONALI UFFICIO

Dettagli

Il numero dei parlamentari: dati e comparazioni (AA.SS. 1178, 1633, 2821, 2848, 2891 e 2893)

Il numero dei parlamentari: dati e comparazioni (AA.SS. 1178, 1633, 2821, 2848, 2891 e 2893) N. 26 - Il numero dei parlamentari: dati e comparazioni (AA.SS. 1178, 1633, 2821, 2848, 2891 e 2893) 1. IL NUMERO DEI PARLAMENTARI NELLE DIVERSE COSTITUZIONI La scelta del numero dei parlamentari è un

Dettagli

Una rete che aiuta i lavoratori ad attraversare le frontiere

Una rete che aiuta i lavoratori ad attraversare le frontiere Una rete che aiuta i lavoratori ad attraversare le frontiere Occupazione & Fondo Sociale Europeo Occupazione affari sociali Commissione europea 1 EURES Una rete che aiuta i lavoratori ad attraversare le

Dettagli

Le Istituzioni dell UE

Le Istituzioni dell UE Le Istituzioni dell UE Il Parlamento europeo 754 Membri del Parlamento Potere legislativo condiviso con il Consiglio Potere di bilancio condiviso con il Consiglio Potere di controllo politico Il Consiglio

Dettagli

Statistiche matrimonio e divorzio Da Eurostat - Statistics Explained http://ec.europa.eu/eurostat/statistics-explained/index.php. Dati di maggio 2014.

Statistiche matrimonio e divorzio Da Eurostat - Statistics Explained http://ec.europa.eu/eurostat/statistics-explained/index.php. Dati di maggio 2014. Statistiche matrimonio e divorzio Da Eurostat - Statistics Explained http://ec.europa.eu/eurostat/statistics-explained/index.php Dati di maggio 2014. Questo articolo presenta gli sviluppi che hanno avuto

Dettagli

ALLEGATO IV MODELLO DI ACCORDO FINANZIARIO TRA ISTITUTO E PARTECIPANTE PER LA MOBILITÀ DEL PERSONALE DELLA SCUOLA ACCORDO N.

ALLEGATO IV MODELLO DI ACCORDO FINANZIARIO TRA ISTITUTO E PARTECIPANTE PER LA MOBILITÀ DEL PERSONALE DELLA SCUOLA ACCORDO N. ALLEGATO IV MODELLO DI ACCORDO FINANZIARIO TRA ISTITUTO E PARTECIPANTE PER LA MOBILITÀ DEL PERSONALE DELLA SCUOLA ACCORDO N. e: L Istituto (Denominazione istituto di appartenenza): Indirizzo completo:

Dettagli

PROGRAMMA Lifelong Learning - ERASMUS

PROGRAMMA Lifelong Learning - ERASMUS . p.1/10 Università della Calabria PROGRAMMA Lifelong Learning - ERASMUS Dr. Antonio Fuduli (Corso di Laurea in Informatica) Dr. Gennaro Infante (Corso di Laurea in Matematica) . p.2/10 Lifelong Learning

Dettagli

SCUOLA PRIMARIA SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO

SCUOLA PRIMARIA SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO ATTENZIONE: LA PRESENTE SCHEDA RIGUARDA LA SCUOLA PRIMARIA E LA SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO SI PREGA DI LEGGERE LE SEGUENTI ISTRUZIONI CON LA MASSIMA ATTENZIONE Anche per il 0 è prevista la raccolta

Dettagli

Breve excursus sulla legislazione europea dei Marchi

Breve excursus sulla legislazione europea dei Marchi Breve excursus sulla legislazione europea dei Marchi I marchi per essere utilizzati ed essere tutelati nel territorio della Comunità Europea devono essere necessariamente registrati presso l'ufficio dei

Dettagli

Trovare lavoro nell Europa allargata

Trovare lavoro nell Europa allargata Trovare lavoro nell Europa allargata Occupazione & Fondo Sociale Europeo Occupazione affari sociali CMI/Digital Vision Commissione europea 1 Dove posso cercare lavoro? La libera circolazione delle persone

Dettagli

Creditreform Italia Gruppo Creditreform 2011 Company_2011 1

Creditreform Italia Gruppo Creditreform 2011 Company_2011 1 Creditreform Italia 1 Creditreform in Europa Creditreform nata in Germania nel 1879 Servizi di Informazioni Commerciali, Recupero Crediti e Marketing 543.000.000 fatturato totale 170.000 clienti 200 sedi

Dettagli

IL PROGRAMMA ERASMUS+ Mobilità a fini di studio Tutto quello che si deve sapere sull Erasmus (o quasi)

IL PROGRAMMA ERASMUS+ Mobilità a fini di studio Tutto quello che si deve sapere sull Erasmus (o quasi) IL PROGRAMMA ERASMUS+ Mobilità a fini di studio Tutto quello che si deve sapere sull Erasmus (o quasi) Che cosa è il Programma Erasmus+? L'Erasmus+ è il programma di mobilità voluto e finanziato dall Unione

Dettagli

PROGRAMMA Lifelong Learning - ERASMUS

PROGRAMMA Lifelong Learning - ERASMUS p. 1/10 Università della Calabria PROGRAMMA Lifelong Learning - ERASMUS Dr. Antonio Fuduli (Corso di Laurea in Informatica) Dr. Gennaro Infante (Corso di Laurea in Matematica) p. 2/10 Lifelong Learning

Dettagli

Roma, 06/08/2015. e, per conoscenza, Circolare n. 145

Roma, 06/08/2015. e, per conoscenza, Circolare n. 145 Direzione Centrale Prestazioni a Sostegno del Reddito Direzione Centrale Bilanci e Servizi Fiscali Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici Roma, 06/08/2015 Circolare n. 145 Ai Dirigenti centrali

Dettagli

L impatto dell attuale crisi economica sulle imprese del settore TURISMO

L impatto dell attuale crisi economica sulle imprese del settore TURISMO Consultazione della Commissione Europea L impatto dell attuale crisi economica sulle imprese del settore TURISMO Lanciata dalla Commissione Europea lo scorso 17 febbraio, la consultazione ha lo scopo di

Dettagli

Il turismo a Bologna nel 2012

Il turismo a Bologna nel 2012 Il turismo a Bologna nel 212 Aprile 213 Capo Dipartimento Programmazione: Gianluigi Bovini Direttore Settore Statistica: Franco Chiarini Redazione: Paola Ventura Le elaborazioni sono state effettuate sui

Dettagli

CERTIFICATO RIGUARDANTE L AGGREGAZIONE DEI PERIODI DI ASSICURAZIONE, OCCUPAZIONE O RESIDENZA. Malattia maternità decesso (assegno) invalidità

CERTIFICATO RIGUARDANTE L AGGREGAZIONE DEI PERIODI DI ASSICURAZIONE, OCCUPAZIONE O RESIDENZA. Malattia maternità decesso (assegno) invalidità COMMISSIONE AMMINISTRATIVA PER LA SICUREZZA SOCIALE DEI LAVORATORI MIGRANTI E 104 CH (1) CERTIFICATO RIGUARDANTE L AGGREGAZIONE DEI PERIODI DI ASSICURAZIONE, OCCUPAZIONE O RESIDENZA Malattia maternità

Dettagli

La crisi del settore bancario in Europa

La crisi del settore bancario in Europa La crisi del settore bancario in Europa 26 ottobre 2011 Christine Lagarde, direttrice del Fondo Monetario Internazionale, già ad agosto aveva dichiarato che occorrevano circa 200 miliardi di Euro per ricapitalizzare

Dettagli

Gasolio e pedaggi autostradali. Un analisi di ANITA sull aumento dei costi per l autotrasporto

Gasolio e pedaggi autostradali. Un analisi di ANITA sull aumento dei costi per l autotrasporto Gasolio e pedaggi autostradali Un analisi di ANITA sull aumento dei costi per l autotrasporto Roma, 24 Gennaio 2011 1 ANITA ha effettuato un analisi sull aumento dei pedaggi autostradali e del gasolio,

Dettagli

L azione della Fondazione ANIA per la Sicurezza Stradale

L azione della Fondazione ANIA per la Sicurezza Stradale L azione della Fondazione ANIA per la Sicurezza Stradale Presentazione del rapporto annuale L'ASSICURAZIONE ITALIANA 2011-2012 Umberto Guidoni Segretario Generale Fondazione ANIA per la sicurezza stradale

Dettagli

Luciano Camagni. Condirettore Generale Credito Valtellinese

Luciano Camagni. Condirettore Generale Credito Valtellinese Luciano Camagni Condirettore Generale Credito Valtellinese LA S PA S PA: area in cui i cittadini, le imprese e gli altri operatori economici sono in grado di eseguire e ricevere, indipendentemente dalla

Dettagli

DECISIONE DI ESECUZIONE DELLA COMMISSIONE

DECISIONE DI ESECUZIONE DELLA COMMISSIONE L 318/20 Gazzetta ufficiale dell Unione europea 1.12.2011 DECISIONI DECISIONE DI ESECUZIONE DELLA COMMISSIONE del 25 novembre 2011 relativa ad una partecipazione finanziaria aggiuntiva ai programmi di

Dettagli

Approfondimento su Schengen

Approfondimento su Schengen Approfondimento su Schengen INFORMAZIONI SUL DIRITTO COMUNITARIO INTRODUZIONE Le disposizioni dell accordo di Schengen prevedono l abolizione dei controlli alle frontiere interne degli Stati membri facenti

Dettagli

COMMISSIONE DELLE COMUNITÀ EUROPEE RELAZIONE DELLA COMMISSIONE AL CONSIGLIO E AL PARLAMENTO EUROPEO

COMMISSIONE DELLE COMUNITÀ EUROPEE RELAZIONE DELLA COMMISSIONE AL CONSIGLIO E AL PARLAMENTO EUROPEO COMMISSIONE DELLE COMUNITÀ EUROPEE Bruxelles, 6.0.2006 COM(2006) 593 definitivo RELAZIONE DELLA COMMISSIONE AL CONSIGLIO E AL PARLAMENTO EUROPEO sulla promozione da parte degli Stati membri delle donazioni

Dettagli

Indice; p. 1. Introduzione; p. 2. Evoluzione del mercato libero dell energia elettrica e del gas dalla liberalizzazione: p. 2

Indice; p. 1. Introduzione; p. 2. Evoluzione del mercato libero dell energia elettrica e del gas dalla liberalizzazione: p. 2 Mercato libero dell energia elettrica e del gas: evoluzione dalla liberalizzazione, passaggi dal servizio di Maggior Tutela e confronto con altri Paesi europei. Indice: Indice; p. 1 Introduzione; p. 2

Dettagli

EURES vi aiuta ad assumere in Europa

EURES vi aiuta ad assumere in Europa EURES vi aiuta ad assumere in Europa Occupazione & Fondo Sociale Europeo Occupazione affari sociali Commissione europea 1 EURES vi aiuta ad assumere in Europa State cercando di formare una forza lavoro

Dettagli

Sintesi statistiche sul turismo

Sintesi statistiche sul turismo Sintesi statistiche sul turismo Estratto di Sardegna in cifre 2014 Sommario Le fonti dei dati e degli indicatori... 3 Capacità degli esercizi ricettivi... 3 Movimento dei clienti negli esercizi ricettivi...

Dettagli

MUTUI CASA: SEPPUR IN CALO, I NOSTRI TASSI DI INTERESSE RIMANGONO PIU ALTI DELLA MEDIA UE

MUTUI CASA: SEPPUR IN CALO, I NOSTRI TASSI DI INTERESSE RIMANGONO PIU ALTI DELLA MEDIA UE MUTUI CASA: SEPPUR IN CALO, I NOSTRI TASSI DI INTERESSE RIMANGONO PIU ALTI DELLA MEDIA UE Nel primo trimestre del 2015 il mercato della compravendita degli immobili residenziali non dà segni di ripresa.

Dettagli

Riunione Informativa Programma Erasmus+ Studio A.A. 2015-2016. Bologna, 4 febbraio 2015

Riunione Informativa Programma Erasmus+ Studio A.A. 2015-2016. Bologna, 4 febbraio 2015 Riunione Informativa Programma Erasmus+ Studio A.A. 2015-2016 Bologna, 4 febbraio 2015 Finalità Il programma Erasmus+ Studio 2014-2020 consente agli studenti di trascorrere un periodo di studi da tre a

Dettagli

SCENDE IL PESO DEL FISCO SUL LAVORO IN ITALIA

SCENDE IL PESO DEL FISCO SUL LAVORO IN ITALIA SCENDE IL PESO DEL FISCO SUL LAVORO IN ITALIA Sulle retribuzioni più basse meno tasse fino a 1.700 euro all anno ================================================= Il cuneo fiscale in Italia è in discesa.

Dettagli

Italia: la spesa sociale e la spesa per disabilità

Italia: la spesa sociale e la spesa per disabilità Italia: la spesa sociale e la spesa per disabilità La spesa sociale dei Comuni Nel 2012 (ultimo dato disponibile) i Comuni italiani, singoli o associati, hanno speso per interventi e servizi sociali sui

Dettagli

BONIFICO E RID LASCIANO IL POSTO AI NUOVI STRUMENTI DI PAGAMENTO SEPA. Sai cosa cambia? Informati, ti riguarda! Bancaria Editrice 2013 - Bozza.

BONIFICO E RID LASCIANO IL POSTO AI NUOVI STRUMENTI DI PAGAMENTO SEPA. Sai cosa cambia? Informati, ti riguarda! Bancaria Editrice 2013 - Bozza. BONIFICO E RID LASCIANO IL POSTO AI NUOVI STRUMENTI DI PAGAMENTO SEPA Sai cosa cambia? Informati, ti riguarda! logo 2 QUALI PAESI FANNO PARTE DELLA SEPA 3 La SEPA include 33 Paesi: 17 Paesi della UE che

Dettagli

SISTEMI SANITARI EUROPEI. Il sistema sanitario italiano

SISTEMI SANITARI EUROPEI. Il sistema sanitario italiano SISTEMI SANITARI EUROPEI MODELLI A CONFRONTO Il sistema sanitario italiano Domenico Iscaro Presidente Nazionale Anaao-Assomed Firenze, 13 febbraio 2015 IN ITALIA PRIMA DEL 1978 Sistema mutualistico (modello

Dettagli

Prestazioni in caso di ricerca di lavoro all estero

Prestazioni in caso di ricerca di lavoro all estero EDIZIONE 2012 Informazione complementare all Info-Service «Disoccupazione» Un opuscolo per i disoccupati Prestazioni in caso di ricerca di lavoro all estero (Stati membri dell UE o dell AELS) 2 OSSERVAZIONI

Dettagli

VALORI ECONOMICI DELL AGRICOLTURA 1

VALORI ECONOMICI DELL AGRICOLTURA 1 VALORI ECONOMICI DELL AGRICOLTURA 1 Secondo i dati forniti dall Eurostat, il valore della produzione dell industria agricola nell Unione Europea a 27 Stati Membri nel 2008 ammontava a circa 377 miliardi

Dettagli

COMMISSIONE DELLE COMUNITÀ EUROPEE

COMMISSIONE DELLE COMUNITÀ EUROPEE COMMISSIONE DELLE COMUNÀ EUROPEE Bruxelles, 21/VIII/2007 C(2007) 3926 def. DECISIONE DELLA COMMISSIONE del 21/VIII/2007 recante applicazione della decisione 2007/435/CE del Consiglio per quanto riguarda

Dettagli

Convegno nazionale I nostri ricercatori: una ricchezza per il Paese e per l'europa Roma, 30 giugno 2008

Convegno nazionale I nostri ricercatori: una ricchezza per il Paese e per l'europa Roma, 30 giugno 2008 Convegno nazionale I nostri ricercatori: una ricchezza per il Paese e per l'europa Roma, 30 giugno 2008 Intervento di Nicola Catalano, ricercatore ISFOL Introduzione 1. Conosciamo tutti l importanza delle

Dettagli

Erasmus per giovani imprenditori

Erasmus per giovani imprenditori Erasmus per giovani imprenditori Il nuovo Programma di scambio Europeo É un programma di scambio che offre agli aspiranti imprenditori la possibilità di lavorare a fianco di un imprenditore esperto nel

Dettagli

DECISIONE DELLA COMMISSIONE

DECISIONE DELLA COMMISSIONE L 62/32 Gazzetta ufficiale dell Unione europea 9.3.2011 DECISIONE DELLA COMMISSIONE del 3 marzo 2011 che modifica la decisione 2008/457/CE recante modalità di applicazione della decisione 2007/435/CE del

Dettagli

Education at the Glance 2005 edition Una summary in italiano dei principali risultati di Roberto Fini

Education at the Glance 2005 edition Una summary in italiano dei principali risultati di Roberto Fini Education at the Glance 2005 edition Una summary in italiano dei principali risultati di Roberto Fini L educazione e l apprendimento lungo tutto l arco della vita svolgono un ruolo capitale nello sviluppo

Dettagli

Tre diversi sistemi per proteggere l innovazione in Europa. Quale adottare?

Tre diversi sistemi per proteggere l innovazione in Europa. Quale adottare? 1 Tre diversi sistemi per proteggere l innovazione in Europa. Quale adottare? Roberto Dini Torino, 13 Maggio 2014 2 Brevetto Unitario e Tribunale Unificato dei Brevetti Regolamento(EU) No. 1257/2012 del

Dettagli

L Unione europea: 500 milioni di abitanti, 27 paesi

L Unione europea: 500 milioni di abitanti, 27 paesi L Unione europea: 500 milioni di abitanti, 27 paesi Stati membri dell Unione europea Paesi candidati I fondatori Idee nuove per un lungo periodo di pace e prosperità Konrad Adenauer Alcide De Gasperi Winston

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO CONTO CORRENTE OICR INFORMAZIONI SULLA BANCA CHE COS E IL CONTO CORRENTE OICR

FOGLIO INFORMATIVO CONTO CORRENTE OICR INFORMAZIONI SULLA BANCA CHE COS E IL CONTO CORRENTE OICR CONTO CORRENTE OICR FOGLIO INFORMATIVO INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCA IFIGEST S.p.A. Piazza S. M. Soprarno 1, 50125 Firenze Tel.: 055 24631 Fax: 055 2463231 E mail: info@bancaifigest.it Sito internet:

Dettagli

Tariffe e condizioni di servizio di persone giuridiche, nel filiale "Italia"

Tariffe e condizioni di servizio di persone giuridiche, nel filiale Italia Tariffe e condizioni di servizio di persone giuridiche, nel filiale "Italia" Contenuto 1. Apertura e manutenzione del conto.... Controllo remoto del Conto...3 3. Transazioni di trasferimento...4 4. Modifica,

Dettagli

Sistemi di badge portanome 2. Pagamento e Consegna. Bonus per ordini ripetuti. Condizioni di pagamento e di consegna. Sistemi di badge portanome

Sistemi di badge portanome 2. Pagamento e Consegna. Bonus per ordini ripetuti. Condizioni di pagamento e di consegna. Sistemi di badge portanome 2 Pagamento e Consegna Bonus per ordini ripetuti Condizioni di e di consegna 1 Modalità e condizioni di Consegne solo a lavoratori autonomi e aziende Per ordini presso online dal sito www.badgepoint.com

Dettagli

Obiettivi. Priorità permanenti. Priorità annuali 2011

Obiettivi. Priorità permanenti. Priorità annuali 2011 Gioventù in Azione 2007-20132013 INIZIATIVE GIOVANI Agenzia Nazionale per i Giovani Priorità ed obiettivi del programma Obiettivi Cittadinanza attiva Solidarietà e tolleranza tra i giovani Comprensione

Dettagli

Onere fiscale elevato in Svizzera

Onere fiscale elevato in Svizzera SCHEDA D INFORMAZIONE N 4: QUESTIONI SULLA RIDISTRIBUZIONE Onere fiscale elevato in Svizzera Nel confronto internazionale, la Svizzera viene regolarmente considerata un paradiso fiscale. Le cifre dell

Dettagli

Bando Erasmus+ Mobilità per Studio 2015/2016

Bando Erasmus+ Mobilità per Studio 2015/2016 Bando Erasmus+ Mobilità per Studio 2015/2016 Il Programma Erasmus+ permette di vivere esperienze culturali all'estero, di conoscere nuovi sistemi di istruzione superiore e di incontrare giovani di altri

Dettagli

Il turismo a Bologna nel 2013. Aprile 2013

Il turismo a Bologna nel 2013. Aprile 2013 Il turismo a Bologna nel 213 Aprile 213 Capo Dipartimento Programmazione: Gianluigi Bovini Direttore Settore Statistica: Franco Chiarini Redazione: Paola Ventura Le elaborazioni sono state effettuate sui

Dettagli

Crescita, competitività e occupazione: priorità per il semestre europeo 2013 Presentazione di J.M. Barroso,

Crescita, competitività e occupazione: priorità per il semestre europeo 2013 Presentazione di J.M. Barroso, Crescita, competitività e occupazione: priorità per il semestre europeo 213 Presentazione di J.M. Barroso, Presidente della Commissione europea, al Consiglio europeo del 14-1 marzo 213 La ripresa economica

Dettagli

Education at a Glance: OECD Indicators - 2005 Edition. Uno sguardo all educazione: Indicatori OCSE Edizione 2005

Education at a Glance: OECD Indicators - 2005 Edition. Uno sguardo all educazione: Indicatori OCSE Edizione 2005 Education at a Glance: OECD Indicators - 2005 Edition Summary in Italian Uno sguardo all educazione: Indicatori OCSE Edizione 2005 Riassunto in italiano L educazione e l apprendimento lungo tutto l arco

Dettagli

BIELLA Associazione Provinciale. Energia, bolletta molto salata per le piccole imprese

BIELLA Associazione Provinciale. Energia, bolletta molto salata per le piccole imprese BIELLA Associazione Provinciale Via Repubblica 56-13900 Biella Tel: 015 351121- Fax: 015 351426 Internet: www.biella.cna.it email: mailbox@biella.cna.it Certificato n IT07/0030 Energia, bolletta molto

Dettagli

TRASFERIMENTO ALL ESTERO PER CURE PREMESSA

TRASFERIMENTO ALL ESTERO PER CURE PREMESSA SERVIZIO AMMINISTRATIVO DISTRETTUALE SEZIONE STRANIERI ANAGRAFE SANITARIA ASSISTENZA INTEGRATIVA E PROTESICA Tel. 0442.622610-2767 Fax 0442.622710 - e-mail: sezione.stranieri@aulsslegnago.it TRASFERIMENTO

Dettagli

MOVIMENTO TURISTICO NELLA PROVINCIA DI CATANIA ANNO 2010

MOVIMENTO TURISTICO NELLA PROVINCIA DI CATANIA ANNO 2010 PROVINCIA REGIONALE DI CATANIA MOVIMENTO TURISTICO NELLA PROVINCIA DI CATANIA ANNO 2010 RELAZIONE E ANALISI 1 Progetto e redazione della pubblicazione a cura dell Ufficio Studi e Programmazione per lo

Dettagli

CONSULTAZIONE SUL TRASFERIMENTO TRANSFRONTALIERO DELLA SEDE SOCIALE - Consultazione della DG MARKT

CONSULTAZIONE SUL TRASFERIMENTO TRANSFRONTALIERO DELLA SEDE SOCIALE - Consultazione della DG MARKT CONSULTAZIONE SUL TRASFERIMENTO TRANSFRONTALIERO DELLA SEDE SOCIALE - Consultazione della DG MARKT Introduzione Avvertenza preliminare: Il documento che segue è stato redatto dai servizi della direzione

Dettagli