Atlante degli stipendi nei 27 stati membri dell UE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Atlante degli stipendi nei 27 stati membri dell UE"

Transcript

1 istockphoto.com Jason_V Atlante degli stipendi nei 27 stati membri dell UE Il divario è abissale: gli eurodeputati guadagnano in media un 878% in più rispetto ai cittadini comunitari L UE conta parlamentari per 500 milioni di abitanti / Un cittadino bulgaro dovrebbe lavorare 108 anni per raggiungere il reddito che un eurodeputato del suo paese percepisce nell arco di una legislatura +++ Sul gradino più alto del podio si collocano i congressisti statunitensi con euro di bonus al mese +++ Preisvergleich.de / Serie Studi sui consumatori Responsabile per gli studi sui consumatori: Ellen Böttcher Statistica: Nicole Zimmerling, Ronny Fechner Ricerca: Anette Kröning Gestione di progetto: Anette Kröning Consulente: Dr. Konstantin Korosides 2 luglio 2013 Informazioni di contatto: / +9 (0) p. 1

2 Indice dei contenuti Mappa di Europa p. 2 1 Comunicato stampa - versione corta p. 3 2 Tabelle p. 5 Dei membri stipendi Parlamento ( fare la dieta ) nei parlamenti nazionali dell UE (tabella 1) p. 5 Reddito dei deputati e dei cittadini in confronto (tabella 2) p. 6 Contributi per l Unione Europea (tabella 3) p. 7 Composizione del Parlamento europeo (tabella ) p. 8 Privilegi per i parlamentari (tabella 5) p. 9 Reddito di Congresso degli Stati Uniti (tabella 6) p. 10 Mappa di Europa - 2 p Fonti p. 12 Comunicato stampa - versione lunga p. 13 Premessa p. 1 Un totale di parlamentari si occupa di circa 500 milioni di cittadini dell UE e guadagna per farlo 3,9 miliardi euro p. 1 Al parlamento europeo tutti guadagnano allo stesso modo - ci si è orientati alla retribuzione più alta - cioè a quella del parlamentare europeo tedesco p. 1 Un cittadino bulgaro deve lavorare 108 anni per guadagnare lo stipendio di un parlamentare dell UE p. 15 I deputati in Germania, Francia e Italia guadagnano un miliardo euro p. 15 I deputati europei guadagnano più di tutti gli altri rappresentanti nazionali eletti p. 15 Prestazioni aggiuntive per i rappresentanti eletti p. 16 Crisi economica e dell euro? Per i parlamentari solo relativamente p. 17 Conclusione dello studio p. 17 Svolgimento dello studio p Fonti / Indirizzo p. 19

3 Dinamiche da antica Roma Le entrate degli parlamentari europei messe a confronto con gli stipendi dei cittadini / Uno studio condotto sui 27 stati membri lo dimostra: dedicarsi alla politica paga fino al 2.000% in più Alla luce della mentalità del bunga bunga celebrata dall ex-premier Berlusconi, non sembra un idea poi così azzardata che i rappresentanti del popolo italiano possano concedersi di tanto in tanto una messa in piega a spese del contribuente. Come, però, un parlamentare maltese riesca a consumare sulla sua isoletta del Mediterraneo fino all ultima goccia dei 20 litri di benzina concessagli ogni mese per la sua attività di parlamentare, naturalmente finanziata dalle casse dell erario, resta un mistero (tabella 5 in allegato). Forse i rappresentanti di Malta preferiscono fare il giro dell isola su uno yacht a motore? Se per puro caso fosse vero, con lo stipendio da eurodeputati se lo potrebbero certamente permettere. Perché, come rivela uno studio del portale tedesco di respiro internazionale al servizio dei consumatori per il confronto di prodotti, energie e finanze, Preisvergleich.de (che, tradotto, significa confronto dei prezzi ), i deputati del Parlamento di Strasburgo guadagnano, rispetto al cittadino comune, somme di denaro stratosferiche. Preisvergleich.de propone, inoltre, un interessante classifica dei redditi dei parlamentari nazionali dei 27 stati membri dell Unione. Tutti gli importi citati dallo studio, relativi al reddito e/o alle diarie dei rappresentanti del popolo, tengono conto delle indennità di base imponibili, di eventuali indennità giornaliere, di gettoni di presenza e supposti rimborsi delle spese di affitto di un secondo alloggio. n sono stati presi in considerazione, invece, forfait di tipo diverso, ad esempio per uffici o personale. I parlamentari costano ai 500 milioni di cittadini dell Unione europea un totale di 781 milioni di euro Stando all atlante degli stipendi nell Ue (grafica in allegato), nei 27 stati membri dell Unione persone in tutto esercitano il mandato parlamentare: 7.33 nei parlamenti nazionali dei rispettivi paesi e 752 (situazione rispondente alle elezioni europee del 2009; ora sono 75) nel Parlamento europeo con sede a Strasburgo. Con le proprie diarie, i rappresentanti popolari di entrambi i tipi prelevano dalle tasche dei circa 500 milioni di contribuenti comunitari un totale di 781 milioni di euro all anno 620 milioni i parlamentari nazionali e 160 milioni gli eurodeputati. In media, un eurodeputato incassa euro al mese a titolo di diarie e bonus, per un totale annuale della bellezza di euro. Le entrate dei parlamentari europei derivano dalla somma di un importo forfettario di base ed extra di vario genere, quali rimborso spese forfettario, indennità giornaliere e indennità di trasferta. I partecipanti alle sedute plenarie del Parlamento europeo possono usufruire, inoltre, di fondi mensili fino a euro o annuali fino a euro da destinare a spese di ufficio e di personale. Una nota importante: negli ultimi anni, si sono verificati frequenti casi di elargizione delle suddette somme a collaboratori di eurodeputati da lungo non più alle dipendenze del parlamentare. Un comportamento scandaloso, in puro stile Tanto paga quel tontolone del cittadino. Facendo una somma degli importi incassati mensilmente per l intera durata di una legislatura, il risultato è pura matematica: grazie ai bonus di cui sopra, un eurodeputato percepisce un reddito imponibile ultramilionario ( euro lordi; tabella 2 in allegato). Partendo da questo presupposto, il ragionamento porta a una chiara conclusione: un deputato del Parlamento europeo guadagna in media l 878% in più di un normale cittadino comunitario (che, invece, si porta a casa 21.8 euro lordi all anno). Con o senza crisi dell euro. Il rapporto tra i redditi di politici è cittadini, per altro, è profondamente diverso a seconda dello stato membro che si prende in analisi: in Bulgaria, ad esempio, il reddito medio lordo di un lavoratore comune raggiunge a stento gli 829 euro al mese, mentre in Lussemburgo vola molto più alto, a quota euro al mese (tabelle 1 e 2 in allegato). Dinamiche da antica Roma Anche i seguenti risultati dello studio mettono in luce l enorme divario esistente tra il reddito dei cittadini dell Unione, sferzati dalla verga della crisi economica, e i loro rappresentanti politici. Prende forma, così, un quadro avvilente: a Bruxelles e in alcuni parlamenti nazionali di stati membri dell Ue sono in atto dinamiche proprie dell antica Roma. Giacché, a conti fatti, proprio come accadeva all epoca del Senato romano, questa nuova classe di senatori comunitari non è soggetta a controllo alcuno. Ecco, allora, che le entrate degli eurodeputati francesi possono tranquillamente adagiarsi su un livello del 70% superiore a quello dello p. 3

4 stipendio di un francese ordinario (che guadagna euro all anno). Rivolgendo lo sguardo al reddito dei parlamentari nazionali dei 27 paesi dell Unione, si ha un ulteriore dimostrazione dell abisso che separa mondo della politica e popolazione. Facciamo qualche esempio. Con un reddito annuo di euro ( euro al mese), un membro della Assemblée Nationale (Assemblea nazionale) francese guadagna in media circa il 518% in più rispetto ad un suo semplice connazionale (maggiori dettagli nelle tabelle 1 e 2 in allegato). n molto diversa è la situazione in Germania: i membri del Bundestag (Dieta federale) di Berlino percepiscono sui euro all anno ( euro al mese), e in tal modo guadagnano il % in più rispetto ad un lavoratore tedesco medio. Nel Regno Unito, i membri della House of Commons (Camera dei comuni) possono contare su entrate annuali di euro (7.888 euro al mese), le quali, vuoi o non vuoi, corrispondono al 252% in più rispetto al guadagno di un cittadino inglese medio (2.22 euro al mese). Differenze altrettanto clamorose si riscontrano in Italia: se da una parte i 96 componenti di Camera e Senato vedono fluire nelle proprie casse circa euro all anno (9.550 euro al mese), dall altra l italiano medio se la cava con uno stipendio di euro al mese. Stiamo parlando del 379% in meno. Il costo dei parlamenti nazionali Se si tirano le somme, si ottengono numeri da capogiro: nel complesso, nell arco di una legislatura, i membri dei parlamenti nazionali dei 27 stati dell Unione europea costano ai cittadini 2,79 miliardi di euro. In testa alla classifica si collocano i francesi: la somma dei redditi di tutti i parlamentari della Assemblée Nationale equivale a 55 milioni di euro a carico dei contribuenti (tabella 1 in allegato). In seconda posizione troviamo la Camera dei Deputati e il Senato della Repubblica italiani (3 milioni di euro), seguiti dal Bundestag tedesco (373 milioni di euro) e dalla House of Commons inglese (308 milioni di euro). Ulteriore conclusione dello studio: quanto più povero è lo stato membro dell Ue preso in considerazione, tante più estreme sono le differenze di reddito. Un cittadino bulgaro, ad esempio, dovrebbe lavorare 108 anni per riuscire a mettere assieme la somma che un deputato da lui eletto e inviato al Parlamento europeo guadagna nei cinque anni di una legislatura. A un polacco occorrerebbero 78 anni di lavoro, a un italiano 5, a un inglese 0 e a un tedesco 39. A livello comunitario, la media è di 55 anni di lavoro (tabella 2). Dati particolarmente allarmanti arrivano dalla Slovacchia: qui, un eurodeputato incassa il 1.190% in più rispetto a un semplice connazionale. E naturalmente, anche in un paese alle porte della bancarotta come la Grecia c è chi trova il modo di preservare la propria opulenza: un eurodeputato greco guadagna l 890% in più rispetto a un normale lavoratore. Il primato, tuttavia, spetta alla Bulgaria: i rappresentati di questo paese inviati al Parlamento europeo ricevono uno stipendio del 2.051% superiore a quello di un cittadino medio bulgaro (grafica e tabelle 1 e 2 in allegato). La generosità degli stipendi dei rappresentanti del popolo presso Bruxelles affonda le proprie radici in una decisione adottata dall Unione europea tre anni fa. All epoca, si dispose di uniformare le retribuzioni di tutti gli eurodeputati e, guarda caso, si prese come punto di riferimento proprio il reddito dei parlamentari meglio remunerati che, in quel momento, erano gli eurodeputati tedeschi e italiani. Da allora, i membri del Parlamento europeo guadagnano quasi euro all anno in più rispetto ai propri omologhi del Congresso statunitense, i quali, in fin dei conti, non superano gli euro circa al mese. Detta così, comunque, sarebbe una mezza verità. Perché, a onor del vero, i parlamentari USA beneficiano di un incredibile bonus di euro al mese da dedicare ai costi di ufficio e di personale, nonché di consulenza. La legge statunitense, per lo meno, offre al popolo una maggiore trasparenza: ogni tre mesi, i 535 congressisti devono, infatti, sottoporre a controllo un prospetto dettagliato delle spese effettivamente sostenute. Dati che, poi, vengono pubblicati on-line su una pagine accessibile a tutti i cittadini. Conclusioni Lo studio di Preisvergleich.de, portale tedesco al servizio dei consumatori, permette di formulare alcune conclusioni principali. Contrariamente alle dichiarazioni provenienti dal Parlamento europeo e dalle camere nazionali, non sono ancora visibili segnali di una reale trasparenza in materia di retribuzione degli parlamentari europei. D altro canto, le profonde differenze nella struttura degli stipendi di politici e cittadini dovrebbero essere motivo di profonda preoccupazione. Si tratta di una questione che merita un attenzione pari o maggiore a quella dedicata al progetto comunitario di imporre un tetto agli stipendi dei dirigenti delle società per azioni. Preisvergleich.de - Información El portal del consumidor Preisvergleich.de (2, millones de usuarios por mes hechos internet AGOF mai de 2013) ofrece comparaciones en línea para muchos seguros y costos de energía p.

5 Dei membri stipendi Parlamento ( fare la dieta ) nei parlamenti nazionali dell UE Tabella deputati dei Parlamenti nazionali dei paesi dell'ue guadagnano 620 mio l'anno / 2,8 miliardi di per legislatura Paesi UE Francia Italia Germania Gran Bretagna Svezia Grecia Polonia Austria Spagna Paesi Bassi Finlandia Danimarca Irlanda Belgio Portogallo Slovacchia Ungheria Repubblica Ceca Slovenia Romania Estonia Lituania Lussemburgo Lettonia Bulgaria Malta Cipro Risultato me del Parlamento nazionale Assemblèe Nationale Camera dei Deputati/Senato della Republica Deutscher Bundestag House of Commons Riksdag Vouli ton Ellinon SeiJm Nationalrat Abgeordnetenhaus Kortes Generales Tweede Kamer Riksdag Folketing Dail Eireannn Chambre des Représentans* Assembeia da Republica Narodna Rada Orszaggüles Poslanecka Drzavny zbor Parlamentul Riikikogu Seimas Chamber vun Deputeirten Sareima Narodno Sabranje Il Kamra tad Deputa Vouli ton Antiprosopon/Temsikler Meclisi Stipendio dei deputati ("diarie", indennità di rappresentanza & supplemento abitazione inclusi) Per legislatura in mio (tutto il Parlamento) Per anno in mio (tutto il Parlamento) Pro-capite / al mese in Ø Differenza diaria rispetto al cittadino con un reddito medio 518% 379% % 252% 217% 297% 192% 2% 127% 30% 228% 231% 315% 285% 201% 325% 30% 82% 221% 6% 182% 120% 16% 125% 6% 1% 25% Ø 216% Struttura del paese Abitanti in mio 62,6 60,2 81,9 61,8 9,3 11,3 38,2 8, 6,0 16,5 5,3 5,5,5 10,8 10,6 5, 10,0 10,5 2,0 21,5 1,3 3,3 0,5 2,3 7,6 0, 0,9 Numero di deputati nazionali Durata della legislatura in anni Deputati ogni 100 mila abitanti equivalenti 0,9 1,6 0,8 1,1 3,8 2,7 1,2 2,2 0,8 0,9 3,7 3,2 3,7 1, 2,2 2,8 3,9 1,9, 1,5 7,5,2 12,0, 3,2 16,6 6, Ø 3,7 Fonte: preisvergleich.de, aggiornamento: , tutte le indicazioni possono subire delle variazioni. Foto.: dpa. *Kamer van de Volksverteegenwoordigers, fonte primaria: Belgio: informazioni dell'ufficio stampa del Parlamento belga; Bulgaria: Danimarca: informazioni dell'ufficio stampa del Parlamento danese; Germania: Estonia: informazioni dell'ufficio stampa del Parlamento estone; Finlandia: Francia: informazioni dell'ufficio stampa del Parlamento francese; Gran Bretagna: informazioni dell'ufficio stampa del Parlamento inglese; Grecia: Irlanda: Italia: Lettonia: informazioni dell'ufficio stampa del Parlamento lettone; Lituania: informazioni dell'ufficio stampa del Parlamento lituano; Lussemburgo: informazioni dell'ufficio stampa del Parlamento lussemburghese; Malta: Paesi Bassi: informazioni dell'ufficio stampa del Parlamento olandese; Austria: Polonia: Portogallo: Romania: Svezia: Svizzera: Slovacchia: informazioni dell'ufficio stampa del Parlamento slovacco; Slovenia: informazioni dell'ufficio stampa del Parlamento sloveno; Spagna: Repubblica Ceca: informazioni dell'ufficio stampa del Parlamento ceco; Ungheria: informazioni dell'ambasciata ungherese a Berlino; Cipro: informazioni dell'ufficio stampa del Parlamento cipriota. (Il gruppo di studio è in possesso delle informazioni in originale dei singoli parlamenti o uffici governativi). p. 5

6 Reddito dei deputati e dei cittadini in confronto Tabella 2 Confronto tra gli stipendi dei deputati UE e quelli dei cittadini: milionari dopo un periodo di legislatura - un bel gruzzolo / un cittadino bulgaro dovrebbe lavorare 108 anni per guadagnare il salario di un deputato UE del suo paese Paese Deputati Ue (stipendio medio lordo pro capite in ) Mese Anno (incl. indennità di viaggio, gettoni di presenza, appartamento ecc., spese di ufficio escluse) (incl. indennità di viaggio, gettoni di presenza, appartamento ecc., spese di ufficio escluse) Periodo della legislatura (incl. indennità di viaggio, gettoni di presenza, appartamento ecc., spese di ufficio escluse) Deputati UE : indennità al mese per le spese di ufficio in per deputato, esentasse, fino a (Importo forfettario con ricevuta - spesso per due uffici, a Bruxelles e nella città d'origine) Cittadini UE (stipendio medio nazionale lordo pro capite in ) Mese Anno Un cittadino medio dovrebbe lavorare gli Differenza tra lo stipendio di un anni indicati per arrivare deputato e allo stipendio di un deputato UE durante quello di un una legislatura cittadino Bulgaria Romania Lituania Lettonia Polonia Ungheria Estonia Slovacchia Malta Repubblica Ceca Portogallo Slovenia Grecia Cipro Spagna Italia Irlanda Francia Finlandia Gran Bretagna Belgio Germania Svezia Austria Danimarca Paesi Bassi Lussemburgo Media Ø % 1.861% 1.57% 1.519% 1.59% 1.39% 1.391% 1.190% 1.131% 1.091% 1.08% 977% 890% 81% 806% 795% 763% 70% 708% 695% 679% 67% 69% 62% 635% 618% 379% Fonte: preisvergleich.de, aggiornamento: , tutte le indicazioni sono soggette a variazioni. Prodotto nazionale lordo, Foto Stockphoto.com/jason_V_ Principio alla base dei dati: ricerca approfondita effettuata nei 27 paesi dell' UE - vedi fonti primarie (ultima pagina).*somma ottenuta dall'indennità pari a 7956,87 (lordo)*+16x diaria di 30 +2x importo forfettario spese di viaggio di 353,58+rimborso dei costi in generale (.299,00). Fonte primaria: p. 6

7 Contributi per l Unione Europea Tabella 3 Quota UE: i contribuenti tedeschi pagano un quinto del bilancio Paese Germania Francia Italia Gran Bretagna Spagna Paesi Bassi Polonia Belgio Svezia Austria Grecia Danimarca Portogallo Finlandia Repubblica Ceca Irlanda Romania Ungheria Slovacchia Slovenia Bulgaria Lussemburgo Lituania Lettonia Cipro Estonia Malta Risultato Quota annua versata all'ue nel 2010 (netta, per Paese, in mio EUR) Percentuale della quota UE - Totale 20,0% 17,6% 13,2% 11,7% 8,6% 3,7% 3,2% 3,2% 2,7% 2,% 2,0% 2,0% 1,7% 1,5% 1,3% 1,2% 1,0% 0,5% 0,3% 0,3% 0,2% 0,2% 0,2% 0,2% 0,1% 0,0% 100,0% Quota annua in EUR versata dai cittadini Ø 195 Cittadini UE (media del reddito lordo nazionale pro capite in ) in un anno Ø /- Media 10,76% 37,96% 1,90% -11,61% -0,3% -5,07% -22,77% 3,57% 28,07% 23,59%,03% 56,08% 8,02% 3,98% -15,93% 32,66% -6,15% -27,25% -27,2% -,51% -50,23% 35,1% -35,77% -35,67% -3,29% -21,20% -13,73% Fonte: preisvergleich.de , tutte le indicazioni sono soggette a variazioni. Fonte primaria: htttp://ec.europa.eu/budget/library/biblio/publications/2010/fin_report/fin_report_de.pdf. e Fischer Weltalmanach 2012 per il reddito dei cittadini UE. p. 7

8 Composizione del Parlamento europeo Tabella Parlamento europeo: la maggior parte dei deputati viene dalla Germania nostante i contributi elevati, solo il 13% può votare al Parlamento europeo Paese Numero dei parlamentari europei Percentuale dei deputati europei aventi diritto di voto Abitanti per Paese in mio Percentuale della popolazione del Paese rispetto alla popolazione dell'ue Differenza di voti nel Parlamento europeo in confronto con i cittadini Stipendi di tutti i deputati* incluse indennità annuali in mio EUR Germania Francia Gran Bretagna Italia Spagna Polonia Romania Paesi Bassi Belgio Grecia Portogallo Repubblica Ceca Ungheria Svezia Austria Bulgaria Danimarca Finlandia Slovacchia Irlanda Lituania Lettonia Slovenia Estonia Lussemburgo Malta Cipro ,2% 9,7% 9,7% 9,7% 7,0% 6,8%,% 3,5% 2,9% 2,9% 2,9% 2,9% 2,9% 2,7% 2,5% 2,% 1,7% 1,7% 1,7% 1,6% 1,6% 1,2% 1,1% 81,9 62,6 61,8 60,2 6,0 38,2 21,5 16,5 10,8 11,3 10,6 10,5 10,0 9,3 8, 7,6 5,5 5,3 5,,5 3,3 2,3 2,0 1,3 0,5 0, 0, ,% 12,6% 12,% 12,1% 9,2% 7,7%,3% 3,3% 2,2% 2,3% 2,1% 2,1% 2,0% 1,9% 1,7% 1,5% 1,1% 1,1% 1,1% 0,9% 0,7% 0,5% 0,% 0,3% 0,1% 0,1% 0,2% -3,3% -2,8% -2,7% -2,% -2,2% -0,9% 0,1% 0,1% 0,7% 0,9% 0,9% 0,6% 0,7% 0,6% 0,7% 0,9% 0,7% 0,7% 0,5% 0,7% 0,7% 0,6% Fonte: Preisvergleich.de, aggiornamento: 15 febbraio 2012, foto istockphoto.com/jason_v_ Tutte le indicazioni sono soggette a variazione. Rappresentazione degli indennizzi sommati con una media delle diarie, più l'importo forfettario per le spese di viaggio (escludendo la somma forfettaria per i collaboratori). Fonte primaria: p. 8

9 Privilegi per i parlamentari Tabella 5 Tabella 5 La dolce vita dei deputati nazionali: dai taxi alla palestra - tutto spesato - anche la scorta Indennità mensili Paesi dell'ue, Svizzera e Parlamento europeo me del Parlamento Rimborso delle spese Rimborso forfettario delle spese di ufficio fino a ** di ufficio documentate ** Personale** Spese di gestione Telefono / Internet** Rimborsi per Forfait una Extra** documentate ufficio e tantum*** collaboratori Belgio Bulgaria Danimarca Germania Estonia Finlandia Francia Gran Bretagna Chambre des Représentans/Kamer van de Volksverteegenwoordigers Narodno Sabranje Folketing Deutscher Bundestag Riikikogu Riksdag Assemblèe Nationale House of Commons indennità fra 778 e 972 1,712 * fino a 5 persone costi per sei persone*** pagina internet gratuita 255 per il primo anno nel Parlamento federale tedesco lo stipendio base viene aumentato del 15 % a chi è in possesso di un dottorato di ricerca, rimborsi per asili. Grecia Vouli ton Ellinon per arredo ufficio asilo, palestrao Irlanda Italia Lettonia Lituania Lussemburgo Malta Paesi Bassi Austria Polonia Portugallo Romania Svezia Slovacchia Slovenia Spagna Repubblica Ceca Ungheria Cipro Unione europea Dail Eireannn Camera dei Deputati Sareima Seimas Chamber vun Deputeirten Il Kamra tad Deputa Tweede Kamer Nationalrat SeiJm Assembeia da Republica Parlamentul Riksdag Narodna Rada Drzavny zbor Kortes Generales Poslanecka Orszaggüles Vouli ton Antiprosopon/Temsikler Meclisi Europarlament fino a detrazione dei costi stimati per la seconda casa fino a 2.18 spese telefoniche fino a 258,30 internet e telefono gratis telefono gratis nessun dato premio di fine anno a dicembre allestimento di uffici per collegi elettorali 20 litri di benzina mensili tredicesima e quattordicesima mensilità taxi a Madrid: fino a 250 mensili tredicesima e quattordicesima mensilità, scorta personale scorta Fonte: preisvergleich.de, aggiornamento: 7 dicembre 2012, tutte le indicazioni sono soggette a variazioni. Foto: Stockphoto.com/Jason_V_**L'importo forfettario di al mese non viene corrisposto direttamente, perché i collaboratori dei deputati sono pagati dall'amministrazione del Parlamento federale, **Senza garanzia di completezza, *** Spese del personale per quattro segretari e due assistenti importo forfettario pari a Eur, più il supplemento massimo. Fonti primarie: dati provenienti da informazioni degli uffici stampa dei Parlamenti o dalle rispettive pagine internet. fonte primaria: Belgio: informazioni dell'ufficio stampa del Parlamento belga; Bulgaria: Danimarca: informazioni dell'ufficio stampa del Parlamento danese; Germania: Estonia: informazioni dell'ufficio stampa del Parlamento estone; Finlandia: Francia: informazioni dell'ufficio stampa del Parlamento francese; Gran Bretagna: informazioni dell'ufficio stampa del Parlamento inglese; Grecia: Irlanda: Italia: Lettonia: informazioni dell'ufficio stampa del Parlamento lettone; Lituania: informazioni dell'ufficio stampa del Parlamento lituano; Lussemburgo: informazioni dell'ufficio stampa del Parlamento lussemburghese; Malta: Paesi Bassi: informazioni dell'ufficio stampa del Parlamento olandese; Austria: Polonia: Portogallo: Romania: Svezia: Svizzera: Slovacchia: informazioni dell'ufficio stampa del Parlamento slovacco; Slovenia: informazioni dell'ufficio stampa del Parlamento sloveno; Spagna: Repubblica Ceca: informazioni dell'ufficio stampa del Parlamento ceco; Ungheria: informazioni dell'ambasciata ungherese a Berlino; Cipro: informazioni dell'ufficio stampa del Parlamento cipriota. (Il gruppo di studio è in possesso delle informazioni in originale dei singoli parlamenti o uffici governativi). p. 9

10 Reddito di Congresso degli Stati Uniti Tabella 6 Reddito dei membri del Congresso USA.: Confronto tra gli stipendi dei deputati Congresso USA: esempi di retribuzione dei deputati Judy Biggert, Illinois Madeleine Bordallo, Guam Gary Ackermann, New York Totale anno 2012 in EUR Totale del budget ed entrate 2012 Indennità per periodo di legislatura (2 anni) Indennità annuale Indennità mensile Indennità per spese di rappresentanza (ufficio, personale, viaggi, ecc.) *Esempio indennità spese di rappresentanza 2012 / 3 trimestre in EUR Personale Posta Arredo-ufficio/Affitto Stampa e riproduzioni Spese di cancelleria Viaggi Varie Attrezzatura/Comunicazione Somma *Media mensile Fonte: preisvergleich.de , tutte le indicazioni sono soggette a variazioni. Fonte primaria:http//disbursements.house.gov/20122q3/_singlevolume.pdf p. 10

11 Mappa di Europa - 2 p. 11

12 Fonte fonte primaria: Belgio: informazioni dell'ufficio stampa del Parlamento belga Bulgaria: Danimarca: informazioni dell'ufficio stampa del Parlamento danese Germania: Estonia: informazioni dell'ufficio stampa del Parlamento estone Finlandia: payandallowances.htx Francia: informazioni dell'ufficio stampa del Parlamento francese Gran Bretagna: informazioni dell'ufficio stampa del Parlamento inglese Grecia: Irlanda: Italia: Lettonia: informazioni dell'ufficio stampa del Parlamento lettone Lituania: informazioni dell'ufficio stampa del Parlamento lituano Lussemburgo: informazioni dell'ufficio stampa del Parlamento lussemburghese Malta: Paesi Bassi: informazioni dell'ufficio stampa del Parlamento olandese Austria: Polonia: uposazenie-i-dieta-poselska.html Portogallo: Romania: Svezia: Svizzera: Slovacchia: informazioni dell'ufficio stampa del Parlamento slovacco Slovenia: informazioni dell'ufficio stampa del Parlamento sloveno Spagna: RegEcoyProtSoc Repubblica Ceca: informazioni dell'ufficio stampa del Parlamento ceco Ungheria: informazioni dell'ambasciata ungherese a Berlino Cipro: informazioni dell'ufficio stampa del Parlamento cipriota. (Il gruppo di studio è in possesso delle informazioni in originale dei singoli parlamenti o uffici governativi). p. 12

13 Atlante stipendi in 27 stati dell UE / Parlamentari in confronto ai cittadini / I rappresentanti del popolo guadagnano a Bruxelles fino all 878 % di più parlamentari nell EU per 500 milioni di cittadini / I cittadini bulgari dovrebbe lavorare 108 anni per guadagnare lo stipendio di un parlamentare dell UE in un periodo di legislatura +++ Ma l apice lo raggiungono i rappresentanti del congresso americano con mensili di supplemento uffici +++ Premessa di Anette Kröning L UE come mercato interno cresce sempre più insieme, i confini statali scompaiono, l economia diventa sempre più globale ma le differenze economiche tra paese e paese nell UE sono in parte ancora enormi. Questo riguarda anche la politica. Ad esempio esiste un enorme abisso sociale tra i parlamentari dell UE e i loro concittadini nei paesi di provenienza. Questo risulta anche dal grande reportage sugli stipendi e le diarie effettuato dal portale dei consumatori Preisvergleich.de. Il punto focale dello studio era la domanda: Quanto guadagnano i parlamentari dell UE a Strasburgo e i deputati nei rispettivi parlamenti nazionali dell UE in confronto ai cittadini dell Unione Europea? Altrettanto interessante il quesito: Quanti parlamentari si occupano realmente in totale del benessere degli abitanti nelle 27 nazioni dell UE? Sia anticipato che: secondo l autore dello studio la struttura stipendi tra governatori e governati in Europa non è stata ancora esaminata in modo così approfondito. Un totale di parlamentari si occupa di circa 500 milioni di cittadini dell UE e guadagna per farlo 3,9 miliardi di euro Secondo l attuale studio del portale per i consumatori Preisvergleich.de sono 8.185i parlamentari che svolgono giornalmente i loro compiti nei 27 paesi dell UE. Per farlo ricevono annualmente, tra diarie e dotazioni varie, 629 milioni di euro di tasse dai circa 500 milioni di cittadini dell UE. Per ogni periodo di legislatura i suddetti signori raggiungono un reddito di 3,9milioni di euro (Tabella 1). Ma non è tutto: la forbice del reddito tra i rappresentanti popolari eletti e i semplici cittadini si allarga enormemente. E infatti i 752 deputati del parlamento europeo guadagnano ormai - secondo l attuale atlante stipendi di Preisvergleich.de - finoa ll 878 % in più rispetto al cittadino medio dei 27 stati membri. Ad un livello parlamentare inferiore, come per i deputati dell Assemblea Nazionale francese, le diarie sono ad oggi circa il 70 per cento sopra al livello di retribuzione di un «comune mortale» francese. Altrettanto nettamente superiori rispetto al reddito medio dei loro concittadini risultano le retribuzioni dei deputati in paesi finanziariamente in difficoltà come l Italia (795 per cento), in Slovacchia (325 per cento) e nella Grecia alla bancarotta (890 per cento). Guidano la classifica i deputati bulgari presso l UE: percepiscono infatti ben per cento più stipendio rispetto al cittadino medio dello stato balcanico (v. la grafica Europa). Al parlamento europeo tutti guadagnano allo stesso modo - ci si è orientati alla retribuzione più alta - cioè a quella del parlamentare europeo tedesco La diferencia de sueldo es similarmente alta también en el vecino país de norte, Rumanía, con un Quasi altrettanto alta è la differenza di retribuzione anche nel vicino paese a nord, in Romania, con il per cento. Che soprattutto i deputati europei rumeni e bulgari guadagnino a Bruxelles e a Strasburgo molto più dei loro connazionali è dovuto anche agli altri parlamentari europei. Tre anni fa i parlamentari dell UE hanno deciso di alzare le loro stesse retribuzioni (le diarie) tutte allo stesso livello. Nel farlo ci si è orientati ad uno dei livelli di retribuzione superiori - quello dei parlamentaru europei tedeschi. (Tabella 2) Prima di questo aumento la differenza tra le diarie dei deputati e il reddito medio del cittadino dell UE si aggirava sotto il 300 per cento. Dunque: adesso i parlamentari europei percepiscono addiruttura quasi euro all anno in più rispetto ai deputati del congresso americano (Tabella 6). È vero anche che i colleghi americani ricevono inoltre circa di euro al mese come supplemento per uffici, personale e consulenti. Altrettando vero però è che i parlamentari europei ricevono per questo un contributo mensile di circa euro. Una cosa è chiara: Le diarie (in tedesco diete, ndr.) non rendono snelli solo nella pubblicità: ai 629 milioni di euro pagati annualmente ai deputati dei parlamenti nazionali nei singoli stati membri dell UE si p. 1

14 aggiungono 5,7 milioni di euro per i parlamentari europei a Strasburgo e Bruxelles. Sommando queste spese risulta che nell Unione Europea, per ogni periodo di legislatura, vengono ormai spesi 2,8 miliardi di euro soltanto per il pagamento degli stipendi dei rappresentanti eletti. E nella somma non sono neanche stati considerati i parlamenti regionali (se esistenti), anche se i loro deputati lavorano spesso anche a titolo gratuito. Un cittadino bulgaro deve lavorare 108 anni per guadagnare lo stipendio di un parlamentare dell UE Per la somma che un deputato dell UE percepisce solo in un unico periodo di legislatura circa un milione di euro il cittadino bulgaro rimasto in patria dovrebbe lavorare per ben 108 anni. Il reddito medio nello stato balcanico si aggira intorno agli euro all anno (Tabella 2). Differenze di reddito altrettanto eclatanti si riscontrano anche in altri stati dell Unione Europea. Un cittadino polacco ad es. dovrebbe lavorare ancora per ben 78 anni per lo stipendio che un rappresentante dell UE percepisce con cinque anni di appartenenza al plenum. Al di là dei fiumi Oder e Neiße la retribuzione annuale media è di euro. Gravi differenze di questo tipo si registrano in Italia (5 anni di lavoro), in Gran Bretagna (0 anni), in Germania (39 anni) o in Lussemburgo (2 anni). I deputati in Germania, Francia e Italia guadagnano un miliardo di euro Al contrario di milioni di cittadini dell UE i cui stipendi sono in parte il risultato di una faticosa trattativa tra datori di lavoro e sindacati le cose vanno in politica molto diversamente. Quasi come in un self-service i parlamentari delle democrazie dell UE possono fissare i loro stipendi e le rispettive indennità in maniera del tutto autonoma: sono contemporaneamente datori di lavoro e impiegati. Davanti alla crisi europea e a quella dell economia mondiale non vengono adottate quasi in nessun parlamento misure di risparmio sulle entrate dei politici dell UE. Al contrario: le diarie spesso vengono addiritture aumentate. Dal 1975 ad esempio i deputati del parlamento tedesco hanno il diritto di stabilire l ammontare delle proprie entrate ( sentenza diarie della Corte costituzionale tedesca). Quanto ciò costi al contribuente tedesco è illustrato nel seguente esempio: i 620 deputati parlamentari percepiscono per ogni periodo legislativo ( anni) 373 milioni di euro. Questo dato rende il parlamento tedesco il terzo parlamento più caro dell UE (Tabella 1). Ce ne sono però persino di più dispendiosi: I membri dell assemblea nazionale francese (55 milioni di euro per ogni periodo di legislatura - sei anni) e del palazzo dei deputati italiano (3 milioni di euro in anni) possono vantarsi di incassare ancora più tasse e questo nonostante questi paesi contino meno abitanti della Germania. I deputati europei guadagnano più di tutti gli altri rappresentanti nazionali eletti Ponendo lo sguardo sul reddito dei deputati del parlamento europeo di Strasburgo salta all occhio che nessun altro parlamentare in tutta Europa dispone di entrate talmente elevate. Un deputato dell UE percepisce in media euro di diarie mensili oppure euro all anno (Tabella 1). Questo importo risulta dalla somma di diverse posizioni. Il fisso mensile è di euro e gli ulteriori rimborsi spese generali ammontano a.229 euro al mese. A ciò si aggiunge un fisso per le spese di viaggio di.23 euro all anno e una tariffa giornaliera media fissa di 30 euro. I rappresentanti del plenum del parlamento europeo possono inoltre far valere costi d ufficio e di personale fino a euro mensili o euro annuali, se documentati. Ad onor del vero bisogna dire: almeno la cifra forfettaria per gli uffici è relativamente moderata rispetto a quella messa a disposizione dei deputati del congresso statunitense, considerando il fatto che con essa devono anche venir pagati i rispettivi stipendi Tuttavia: negli Stati Uniti viene offerta al cittadino molta più trasparenza. Ogni tre mesi gli oltre 535parlamentari americani al congresso devono comunicare all ufficio controlling le loro spese. In seguito viene riassunto dettagliatamente cosa ha speso ogni politico per quali posizioni (personale, posta, arredamento uffici, affitto, tecnologie di stampa, materiale d ufficio, viaggi, varie ed eventuali, comunicazione). Questi rapporti vengono poi inseriti in internet e messi a disposizione di tutti i cittadini che volessero visionarli o scaricarli. Ecco ad esempio il link del rapporto del 3 quadrimestre 2012: Generalmente la maggior parte dei parlamentari nazionali dei 27 stati membri guadagnano decisamente meno rispetto ai deputati del parlamento europeo. Tuttavia: anche in questo caso ci sono camere popolari che si servono a piene mani: i rappresentanti dell assemblea nazionale francese dispongono in media di euro al mese (netti) o di all anno (più dei deputati al congresso statunitensi le cui diarie ammontano a euro). Comprese nelle entrate dei parlamentari nazionali p. 15

15 francesi sono le spese e i costi di alloggio. Si spiega così anche l enorme cifra di spesa di 55 milioni di euro che il contribuente francese deve sostenere per i propri deputati per ogni periodo di legislatura. Al secondo posto dei parlamentari più forniti di dotazioni si trovano i rappresentanti del Bundestag tedesco. Si parla mediamente di euro al mese o di all anno. La sola indennità parlamentare ammonta, dopo il recente innalzamento dell 1/1/2013, a euro al mese. Al terzo posto nella classifica dei parlamentari nazionali meglio retribuiti si trova la camera parlamentare dei Paesi Bassi con euro al mese o all anno per ogni suo rappresentante. Particolarmente vantaggioso è per i deputati in tutti i parlamenti nazionali l utilizzo di prestazioni gratuite aggiuntive ( vantaggi pecuniari ). I 96 rappresentanti eletti italiani dispongono così, in aggiunta al loro stipendio mensile di euro, ad esempio di un auto aziendale e possono concedersi un taglio gratis dal parrucchiere (Tabella 5). Inoltre sono previste in quasi tutte le rappresentanze anche spese o tariffe giornaliere e di seduta per le effettive sedute parlamentari. L obbligo di documentazione di tali prestazioni aggiuntive si differenzia enormemente tra i 27 stati membri. Mentre alcuni parlamenti richiedono un esatta documentazione dei costi altri invece vi rinunciano del tutto aprendo la strada a comportamenti spudorati. La povera Bulgaria è ad esempio molto severa. Lì i parlamentari dell assemblea nazionale devono documentare esattamente i costi prima di riceverne il rimborso. I deputati a Cipro, in Estonia e in Finlandia al contrario non percepiscono nessun ulteriore extra per la loro partecipazione alle sedute parlamentari. I contribuenti di questi stati possono rallegrarsene. Tutt altro invece nei liberali Paesi Bassi. Lí infatti è addirittura prevista un indennità di ferie per i periodi senza sedute parlamentari. Prestazioni aggiuntive per i rappresentanti eletti Sia all interno del parlamento europeo che dei 27 parlamenti nazionali dell Unione Europea si è creato nel corso dei decenni un ampia rete di possibilità di guadagno che migliora decisamente le diarie dei rappresentanti popolari. Nelle seguenti sezioni verrà approfondito questo argomento. EXTRA: a Parigi i deputati non sono obbligati a presentare le ricevute per le spese di affitto Quasi sempre (ad eccezione di Lussemburgo e Cipro) vengono sostenuti i costi di una seconda residenza per i deputati che non vivono nel luogo in cui ha sede il parlamento. In alcuni casi (Francia, Slovacchia, Rep. Ceca) i deputati ricevono un rimborso forfettario per il sostenimento della seconda residenza nel luogo del parlamento. In molti casi i membri parlamentari nazionali dalla Svezia al Portogallo vengono rimborsati i costi per la loro seconda residenza in base alla documentazione dei costi effettivamente sostenuti. Però: anche milioni cittadini dell UE sono ormai spesso costretti a sostenere i costi di due residenze una nel luogo di lavoro e una a casa. Motivo: fare i pendolari tra due luoghi geograficamente distanti è ormai diventata anche tra cittadini normali una necessità, se non si vuole essere disoccupati. Interessanti sono quei paesi dell UE in cui i deputati possono affittare anche gli appartamenti più dispendiosi senza dover inoltrare le ricevute dei costi e non potendo essere dunque in pratica chiamati a risponderne. Considerando i costi medi di un appartamento di 30 mq al centro delle città capitali dell UE risulta chiaramente che i deputati britannici della Camera dei Comuni potrebbero tranquillamente costare al contribuente ben 2.10 euro al mese per la loro seconda residenza e questo nel caso più conveniente (su questo punto e nonostante ampie ricerche lo studio non ha ottenuto risultati trasparenti poiché si tratta di informazioni non aperte al pubblico). Seguono i deputati a Parigi (con almeno un minimo di euro mensili di contributi d alloggio), Helsinki (900 euro), Dublino (850 euro) e Roma (800 euro). Risultano modesti in confronto i rimborsi spese per il secondo appartamento di greci (50 euro), estoni (20 euro) e come fanalino di coda dei lituani (10 euro). Si tratta in tutti i casi di stime dei costi minimi. Si può presupporre però che la maggior parte dei parlamentari anche nel suo secondo appartamento abiti dai 60 ai 100 mq. Quasi in nessun paese membro dell UE vengono rese realmente trasparenti le spese pagate per le seconde residenze pro parlamentare. Si tratta di una situazione inaccettabile per delle democrazie che additano le dittature rimproverandole che il denaro finisca nelle tasche dei clan. EXTRA: Biglietti ferroviari e aerei gratuiti Mentre in molti paesi i deputati nazionali ricevono delle spese di viaggio aggiuntive, paesi come l Estonia, il Lussemburgo, Malta o i Paesi Bassi rimangono a mani vuote. Altrove in Europa i parlamentari invece possono disporre di biglietti ferroviari, aerei e navali gratuiti (in Scandinavia, Grecia e da poco in Germania anche di biglietti ferroviari a scopo privato). Ci sono indennità chilometriche (Portogallo), un forfait per i taxi (Spagna) o un auto aziendale per la capitale (Germania). p. 16

16 EXTRA: Costi per ufficio e personale Oltre alle diarie, alle spese o alle indennità alloggio e viaggi pagate ai rappresentanti popolari eletti, vengono messi in conto al contribuente da parte dei rappresentanti eletti in 16 dei 27 paesi membri in parte indennità salate per uffici personali, incluso allestimento e impiegati nella sede del parlamento. I deputati del parlamento tedesco ad es. si concedono con fino a euro mensili a testa (o euro annuali) - di gran lunga la più generosa indennità di tutti i parlamenti europei per uffici e impiegati. Tuttavia: i deputati del parlamento europeo percepiscono una cifra forfettaria ancora più alta per uffici e personale: fino a euro al mese, e negli Stati Uniti è ancora più alta (Tabelle 5 e 6). Inoltre: se queste spese venissero realmente comunicate online in modo trasparente dettagliate come negli USA gli indennizzi uffici sembrerebbero piuttosto moderati. Ciò però non vale per gli USA: con un indennizzo mensile di circa euro per uffici e personale si può parlare in questo caso di uno spreco ad alto livello. EXTRA: 20 litri di benzina gratuita a Malta Talvolta curiosi sono alcuni degli ulteriori extra consentiti. Lo spettro è ampio e va dai euro per un aiuto nell acquisto di equipaggiamento d ufficio fino all ingresso libero per musei (Grecia), da un indennità forfettaria per l affrancamento di 802 euro (Gran Bretagna) al sostenimento dei costi per la custodia dei bambini così come dei costi per la palestra nel palazzo del parlamento (Grecia). Altrettanto inusuale: nella piccola isola del Meditteraneo Malta i deputati parlamentari ricevono 230 litri di benzina gratuiti al mese, a Madrid invece una consistente tariffa forfettaria di 250 euro per l utilizzo dei taxi. Per i deputati della Rep. Ceca e di Malta c è addirittura un servizio di polizia così come di protezione personale gratuito (Tabella 5). Crisi economica e dell euro? Per i parlamentari solo relativamente L attuale discussione in corso sui bilanci statali lo dimostra chiaramente: la gestione fatta finora in alcuni parlamenti europei non è più tollerabile. Sono ormai troppo grossi protestano i critici i privilegi finanziari che alcuni rappresentanti popolari si concedono. L espressione parlamento self-service si è diffusa ed è anche dimostrata nello studio del portale per consumatori Preisvergleich.de. Quantomeno: dopo accese discussioni e a causa dell incalzare dell opinione pubblica gravemente segnata dalle misure di risparmio il primo ministro italiano Mario Monti, al momento del suo insediamento, ha rinunciato al suo stipendio. C è da dire però che percepisce già, in quanto ex membro del Senato, una pensione di oltre euro all anno e non corre dunque il rischio di vivere in miseria. I deputati del parlamento nazionale a Roma hanno si recentemente deciso di accorciare di euro al mese le loro diarie e di abbassare minimamente le loro pensioni. Al momento però non è chiaro se e a partire da quando entrerà in vigore questo nuovo regolamento. Altrettanto non applicata finora è la deliberazione spagnola sugli accorciamenti che dovrebbe abbassare del sette per cento le diarie della Corte Generale. E in Francia il nuovo presidente ha accorciato il suo stipendio e quello dei suoi colleghi di gabinetto ma soltanto di quanto il suo predecessore li aveva aumentati cinque anni prima. Ciò non tocca i deputati dell Assemblea Nazionale francese. E dove si trovano attualmente nel confronto nazionale i greci visti come dissipatori di tasse? Tutti i rappresentanti popolari greci percepiscono insieme per ogni periodo di legislatura in totale soltanto circa 103 milioni di euro, in questo modo la Grecia si posiziona al sesto posto nella classifica dei costi dei 27 parlamenti europei. Ma anche questo dato è solo relativo. Dato che nel paese protetto dal piano di salvataggio dell UE ci sono soltanto 300 mandatari in parlamento a fine mese il parlamentare greco dispone di euro e quindi intasca gli stessi contributi del suo collega in Gran Bretagna con i suoi euro (Tabella 1). Facit dello studio Ad oggi non si può affatto parlare di trasparenza nelle entrate dei rappresentanti politici in Europa. Preoccupanti sono anche le enormi differenze nella forbice delle retribuzioni tra i politici e i cittadini dell Unione Europea in generale. Si tratta di una considerevole differenza media di stipendio dell 878per cento. Svolgimento dello studio Nel corso di una ricerca complessa, dettagliata e avvenuta in diverse lingue la giornalista Anette Kröning ha analizzato insieme ad un team di statistici le entrate dei politici in Europa per il portale tedesco per consumatori Preisvergleich.de. Per farlo ha intervistato tutti e 27 i parlamenti europei ed ha preso contatto con membri del parlamento europeo a Bruxelles. p. 17

17 Le ricerche si sono rivelate in complesso estremamente complicate. Nel caso della Grecia è stato un blogger greco a dare il suggerimento decisivo rivelando dove erano nascosti esattamente i dati economici riguardanti la struttura degli stipendi parlamentari nelle profondità della homepage del parlamento (tutti i numeri sono in allegato alle tabelle e dotate di documentazione delle fonti). Mentre alcuni parlamenti (Benelux, Scandinavia, Paesi Baltici) hanno prontamente fornito dati sulle diarie o sugli indennizzi per i propri deputati, molti altri invece hanno totalmente ignorato le richieste dello studio di Preisvergleich.de. Particolarmente negativa l impressione data dal parlamento greco. In questo caso l ufficio del presidente del parlamento greco non si è dichiarato disponibile a fornire delle informazioni, ma altrettanto difficile è stato ottenere informazioni utili dall Italia, dal Portogallo e da Malta. Persino gli stipendi dei parlamentari dell UE, in confronto strutturati in modo chiaro e univoco, hanno richiesto per la loro lettura conoscenze matematiche particolari per poter essere decifrate a grande linee e messe a disposizione come schizzo al team di ricercatori. La base per i dati dei redditi medi dei cittadini nell UE è stato il Weltalmanach Fischer che viene annualmente attualizzato. Perció questa parte della ricerca si è rivelata la meno complicata. Per i dati nelle tabelle sono state utilizzate esclusivamente fonti primarie. n sono stati considerati in questo studio i regolamenti sulla comunicazione di attività secondarie, sui contributi dei mandatari e sulle pensioni dei deputati. Sfondo Preisvergleich.de Il portale per consumatori preivergleich.de (2, milioni di utenti al mese, AGOF internet facts mai 2013) offre online numerosi confronti su tariffe assicurative e per l energia. p. 18

18 Fonte / Indirizzo fonte primaria: Belgio: informazioni dell'ufficio stampa del Parlamento belga Bulgaria: Danimarca: informazioni dell'ufficio stampa del Parlamento danese Germania: Estonia: informazioni dell'ufficio stampa del Parlamento estone Finlandia: payandallowances.htx Francia: informazioni dell'ufficio stampa del Parlamento francese Gran Bretagna: informazioni dell'ufficio stampa del Parlamento inglese Grecia: Irlanda: Italia: Lettonia: informazioni dell'ufficio stampa del Parlamento lettone Lituania: informazioni dell'ufficio stampa del Parlamento lituano Lussemburgo: informazioni dell'ufficio stampa del Parlamento lussemburghese Malta: Paesi Bassi: informazioni dell'ufficio stampa del Parlamento olandese Austria: Polonia: uposazenie-i-dieta-poselska.html Portogallo: Romania: Svezia: Svizzera: Slovacchia: informazioni dell'ufficio stampa del Parlamento slovacco Slovenia: informazioni dell'ufficio stampa del Parlamento sloveno Spagna: RegEcoyProtSoc Repubblica Ceca: informazioni dell'ufficio stampa del Parlamento ceco Ungheria: informazioni dell'ambasciata ungherese a Berlino Cipro: informazioni dell'ufficio stampa del Parlamento cipriota. (Il gruppo di studio è in possesso delle informazioni in originale dei singoli parlamenti o uffici governativi). Indirizzo Servizi editoriali Preisvergleich.de AG Dittrichring Lipsia (Germania) Persona di contatto per lo studio: Anette Kröning Consulente: Dr. Konstantin Korosides Telefono: +9 (0) Membri CdA: Rüdiger Biebl (portavoce) e Cornelius Glander Sede legale: Lipsia N. di iscrizione nel Registro delle imprese: Sezione B del Registro delle Imprese del Tribunale di Lipsia, n Partita IVA: DE p. 19

ECC-Net: Travel App2.0

ECC-Net: Travel App2.0 ECC-Net: Travel App2.0 In occasione del 10 anniversario dell ECC- Net, la rete dei centri europei per i consumatori lancia la nuova versione dell ECC- Net Travel App. Quando utilizzare questa applicazione?

Dettagli

Il numero dei parlamentari: dati e comparazioni (AA.SS. 1178, 1633, 2821, 2848, 2891 e 2893)

Il numero dei parlamentari: dati e comparazioni (AA.SS. 1178, 1633, 2821, 2848, 2891 e 2893) N. 26 - Il numero dei parlamentari: dati e comparazioni (AA.SS. 1178, 1633, 2821, 2848, 2891 e 2893) 1. IL NUMERO DEI PARLAMENTARI NELLE DIVERSE COSTITUZIONI La scelta del numero dei parlamentari è un

Dettagli

CERTIFICATO RIGUARDANTE L AGGREGAZIONE DEI PERIODI DI ASSICURAZIONE, OCCUPAZIONE O RESIDENZA. Malattia maternità decesso (assegno) invalidità

CERTIFICATO RIGUARDANTE L AGGREGAZIONE DEI PERIODI DI ASSICURAZIONE, OCCUPAZIONE O RESIDENZA. Malattia maternità decesso (assegno) invalidità COMMISSIONE AMMINISTRATIVA PER LA SICUREZZA SOCIALE DEI LAVORATORI MIGRANTI E 104 CH (1) CERTIFICATO RIGUARDANTE L AGGREGAZIONE DEI PERIODI DI ASSICURAZIONE, OCCUPAZIONE O RESIDENZA Malattia maternità

Dettagli

Perché andare a votare? Quando? Con quali regole? Qual è la posta in gioco?

Perché andare a votare? Quando? Con quali regole? Qual è la posta in gioco? Perché andare a votare? Quando? Con quali regole? Qual è la posta in gioco? Le elezioni per il prossimo Parlamento europeo sono state fissate per il 22-25 maggio 2014. Fra pochi mesi quindi i popoli europei

Dettagli

L UNIONE EUROPEA. L Unione europea, invece, è una grande famiglia di 27 Stati 1 europei con più di 450 milioni di abitanti

L UNIONE EUROPEA. L Unione europea, invece, è una grande famiglia di 27 Stati 1 europei con più di 450 milioni di abitanti L UNIONE EUROPEA Prima di iniziare è importante capire la differenza tra Europa e Unione europea. L Europa è uno dei cinque continenti, insieme all Africa, all America, all Asia e all Oceania. Esso si

Dettagli

Bonifico e RID lasciano il posto ai nuovi strumenti di pagamento SEPA. Informati, ti riguarda!

Bonifico e RID lasciano il posto ai nuovi strumenti di pagamento SEPA. Informati, ti riguarda! Bonifico e RID lasciano il posto ai nuovi strumenti di pagamento SEPA Informati, ti riguarda! 3 La SEPA (Single Euro Payments Area, l Area unica dei pagamenti in euro) include 33 Paesi: 18 Paesi della

Dettagli

Foglio Informativo Conto Deposito Pronti contro Termine

Foglio Informativo Conto Deposito Pronti contro Termine Foglio Informativo Conto Deposito Pronti contro Termine Informazioni su CheBanca! Denominazione Legale: CheBanca! S.p.A. Capitale Sociale: Euro 220.000.000 i.v. Sede Legale: Via Aldo Manuzio, 7-20124 MILANO

Dettagli

Tavola 1 Incidenti stradali, morti e feriti

Tavola 1 Incidenti stradali, morti e feriti PRINCIPALI EVIDENZE DELL INCIDENTALITÀ STRADALE IN ITALIA I numeri dell incidentalità stradale italiana Nel 2011, in Italia si sono registrati 205.638 incidenti stradali, che hanno causato 3.860 morti

Dettagli

Quadro di valutazione "L'Unione dell'innovazione" 2014

Quadro di valutazione L'Unione dell'innovazione 2014 Quadro di valutazione "L'Unione dell'innovazione" 2014 Quadro di valutazione dei risultati dell'unione dell'innovazione per la ricerca e l'innovazione Sintesi Versione IT Imprese e industria Sintesi Quadro

Dettagli

4.01 Prestazioni dell AI Prestazioni dell assicurazione invalidità (AI)

4.01 Prestazioni dell AI Prestazioni dell assicurazione invalidità (AI) 4.01 Prestazioni dell AI Prestazioni dell assicurazione invalidità (AI) Stato al 1 gennaio 2015 1 In breve Tutte le persone che abitano o esercitano un attività lucrativa in Svizzera sono per principio

Dettagli

I NUOVI SERVIZI SEPA: BONIFICI E ADDEBITI DIRETTI.

I NUOVI SERVIZI SEPA: BONIFICI E ADDEBITI DIRETTI. I NUOVI SERVIZI SEPA: BONIFICI E ADDEBITI DIRETTI. BancoPosta www.bancoposta.it numero gratuito: 800 00 33 22 COME CAMBIANO INCASSI E PAGAMENTI CON LA SEPA PER I TITOLARI DI CONTI CORRENTI BANCOPOSTA DEDICATI

Dettagli

Prot. n. 505 Verona, 11/02/2015 LA FONDAZIONE ARENA DI VERONA

Prot. n. 505 Verona, 11/02/2015 LA FONDAZIONE ARENA DI VERONA LA FONDAZIONE ARENA DI VERONA procede alla raccolta di domande al fine di effettuare selezioni per eventuali assunzioni con contratto subordinato, a tempo determinato, relativamente al Festival Areniano

Dettagli

Vivere e lavorare in Italia

Vivere e lavorare in Italia Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali EURES - Italia Vivere e lavorare in Italia Una breve guida per cittadini EU interessati a trasferirsi in Italia Marzo 2010 VIVERE E LAVORARE IN ITALIA L Italia

Dettagli

LE PMI RIMANGONO LOCALI MA DIVENTANO INTERNAZIONALI

LE PMI RIMANGONO LOCALI MA DIVENTANO INTERNAZIONALI LE PMI RIMANGONO LOCALI MA DIVENTANO INTERNAZIONALI OPUSCOLO Opportunità di ricerca transnazionale Vi interessa la ricerca europea? Research*eu è il mensile della direzione generale della Ricerca per essere

Dettagli

OPERAZIONI DI PAGAMENTO NON RIENTRANTI IN UN CONTRATTO QUADRO PSD ED ALTRE OPERAZIONI NON REGOLATE IN CONTO CORRENTE

OPERAZIONI DI PAGAMENTO NON RIENTRANTI IN UN CONTRATTO QUADRO PSD ED ALTRE OPERAZIONI NON REGOLATE IN CONTO CORRENTE FOGLIO INFORMATIVO OPERAZIONI DI PAGAMENTO NON RIENTRANTI IN UN CONTRATTO QUADRO PSD ED ALTRE OPERAZIONI NON REGOLATE IN CONTO CORRENTE INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione e forma giuridica Cassa di

Dettagli

Le nuove fonti di energia

Le nuove fonti di energia Le nuove fonti di energia Da questo numero della Newsletter verranno proposti alcuni approfondimenti sui temi dell energia e dell ambiente e sul loro impatto sul commercio mondiale osservandone, in particolare,

Dettagli

Il regime fiscale degli interessi sui Titoli di Stato

Il regime fiscale degli interessi sui Titoli di Stato Il regime fiscale degli interessi sui Titoli di Stato Fonti normative Il principale testo normativo che disciplina il regime fiscale degli interessi sui Titoli di Stato è il decreto legislativo 1 aprile

Dettagli

L ADOZIONE DEI LIBRI DI TESTO NELLE SCUOLE EUROPEE

L ADOZIONE DEI LIBRI DI TESTO NELLE SCUOLE EUROPEE L ADOZIONE DEI LIBRI DI TESTO NELLE SCUOLE EUROPEE I rapporti di Eurydice PREMESSA Questo breve rapporto sull adozione dei libri di testo è nato in seguito a una specifica richiesta all unità italiana

Dettagli

TRATTATO SULLA STABILITÀ, SUL COORDINAMENTO E SULLA GOVERNANCE NELL'UNIONE ECONOMICA E MONETARIA TRA IL REGNO DEL BELGIO, LA REPUBBLICA DI BULGARIA,

TRATTATO SULLA STABILITÀ, SUL COORDINAMENTO E SULLA GOVERNANCE NELL'UNIONE ECONOMICA E MONETARIA TRA IL REGNO DEL BELGIO, LA REPUBBLICA DI BULGARIA, TRATTATO SULLA STABILITÀ, SUL COORDINAMENTO E SULLA GOVERNANCE NELL'UNIONE ECONOMICA E MONETARIA TRA IL REGNO DEL BELGIO, LA REPUBBLICA DI BULGARIA, IL REGNO DI DANIMARCA, LA REPUBBLICA FEDERALE DI GERMANIA,

Dettagli

RELAZIONE DELLA COMMISSIONE RELAZIONE ANNUALE 2013 SUI RAPPORTI TRA LA COMMISSIONE EUROPEA E I PARLAMENTI NAZIONALI

RELAZIONE DELLA COMMISSIONE RELAZIONE ANNUALE 2013 SUI RAPPORTI TRA LA COMMISSIONE EUROPEA E I PARLAMENTI NAZIONALI COMMISSIONE EUROPEA Bruxelles, 5.8.2014 COM(2014) 507 final RELAZIONE DELLA COMMISSIONE RELAZIONE ANNUALE 2013 SUI RAPPORTI TRA LA COMMISSIONE EUROPEA E I PARLAMENTI NAZIONALI IT IT 1. INTRODUZIONE Nel

Dettagli

Bonifici provenienti dall estero. Il servizio consente di incassare i propri crediti attraverso bonifici provenienti da banca estere.

Bonifici provenienti dall estero. Il servizio consente di incassare i propri crediti attraverso bonifici provenienti da banca estere. 18/05/2009 FOGLIO INFORMATIVO ai sensi della delibera CICR 4.3.2003 e istruzioni di vigilanza di Banca d Italia in materia di trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari Bonifici provenienti dall

Dettagli

Aiuto alle vittime in caso di reati all estero. secondo la legge federale del 23 marzo 2007 concernente l aiuto alle vittime di reati

Aiuto alle vittime in caso di reati all estero. secondo la legge federale del 23 marzo 2007 concernente l aiuto alle vittime di reati Dipartimento federale di giustizia e polizia DFGP Ufficio federale di giustizia UFG Ambito direzionale Diritto pubblico Settore di competenza Progetti e metodologia legislativi 1 gennaio 2015 Aiuto alle

Dettagli

Aggiornamento 2010. Assumere in Europa. una guida per i datori di lavoro. eures.europa.eu. Commissione europea

Aggiornamento 2010. Assumere in Europa. una guida per i datori di lavoro. eures.europa.eu. Commissione europea Aggiornamento 2010 Assumere in Europa una guida per i datori di lavoro eures.europa.eu Commissione europea Né la Commissione europea né alcuna persona che agisca a nome della Commissione europea è responsabile

Dettagli

Requisiti per la firma di un'iniziativa dei cittadini europei

Requisiti per la firma di un'iniziativa dei cittadini europei Requisiti per la firma di un'iniziativa dei cittadini eurpei REQUISITI GENERALI Per pter sstenere un'iniziativa dei cittadini eurpei ccrre essere cittadini dell'ue (cittadini di un Stat membr) e aver raggiunt

Dettagli

COMMERCIO ELETTRONICO: ANALISI DELLA DISCIPLINA

COMMERCIO ELETTRONICO: ANALISI DELLA DISCIPLINA Periodico quindicinale FE n. 02 7 marzo 2012 COMMERCIO ELETTRONICO: ANALISI DELLA DISCIPLINA ABSTRACT Il crescente utilizzo del web ha contribuito alla diffusione dell e-commerce quale mezzo alternativo

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA 1. Definizioni La vendita dei prodotti offerti sul nostro sito web www.prada.com (di seguito indicato come il Sito") è disciplinata dalle seguenti Condizioni Generali di

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO 150 BONIFICI ITALIA ED ESTERO (import/export) Aggiornamento al 03 novembre 2014

FOGLIO INFORMATIVO 150 BONIFICI ITALIA ED ESTERO (import/export) Aggiornamento al 03 novembre 2014 INFORMAZIONI SU CREDIVENETO Denominazione e forma giuridica CREDITO COOPERATIVO INTERPROVINCIALE VENETO Società Cooperativa Società Cooperativa per Azioni a Resp. Limitata Sede Legale e amministrativa:

Dettagli

Le competenze linguistiche e matematiche degli adulti italiani sono tra le più basse nei paesi OCSE

Le competenze linguistiche e matematiche degli adulti italiani sono tra le più basse nei paesi OCSE ITALIA Problematiche chiave Le competenze linguistiche e matematiche degli adulti italiani sono tra le più basse nei paesi OCSE La performance degli italiani varia secondo le caratteristiche socio-demografiche

Dettagli

Negli ultimi trent anni, la disuguaglianza è aumentata in molti

Negli ultimi trent anni, la disuguaglianza è aumentata in molti 4 CAPITOLO 4 DISUGUAGLIANZE, EQUITÀ E SERVIZI AI CITTADINI Negli ultimi trent anni, la disuguaglianza è aumentata in molti paesi avanzati, ivi compresa l Italia. Peraltro, per i 27 membri dell Unione Europea

Dettagli

TENDENZE RIGUARDANTI L ORARIO DI LAVOROL

TENDENZE RIGUARDANTI L ORARIO DI LAVOROL SCHEDA INFORMATIVA TENDENZE RIGUARDANTI L ORARIO DI LAVOROL EUROPEAN TRADE UNION CONFEDERATION (ETUC) SCHEDA INFORMATIVA TENDENZE RIGUARDANTI L ORARIO DI LAVORO 01 Tendenze generali riguardanti l orario

Dettagli

Informazione per persone che soggiornano temporaneamente in Svizzera e che sono assicurate in forma pubblica in uno stato UE o AELS.

Informazione per persone che soggiornano temporaneamente in Svizzera e che sono assicurate in forma pubblica in uno stato UE o AELS. Informazione per persone che soggiornano temporaneamente in Svizzera e che sono assicurate in forma pubblica in uno stato UE o AELS. Gettiamo dei ponti Istituzione comune LAMal Gibelinstrasse 25 casella

Dettagli

BENEFICI A FAVORE DI DIPENDENTI, AMMINISTRATORI

BENEFICI A FAVORE DI DIPENDENTI, AMMINISTRATORI BENEFICI A FAVORE DI DIPENDENTI, AMMINISTRATORI Si esamina il trattamento dei benefici concessi a dipendenti, collaboratori e amministratori - collaboratori. I fringe benefits costituiscono la parte della

Dettagli

scolastici europei dellõ istruzione in Europa2012 Sistemi scolastici europei 2012 Sistemi di valutazione ALCUNI PAESI A CONFRONTO

scolastici europei dellõ istruzione in Europa2012 Sistemi scolastici europei 2012 Sistemi di valutazione ALCUNI PAESI A CONFRONTO n n u u m e r r o m o n o g r a nf i u c m o e r o m Sistemi scolastici europei Sistemi 2012 Sistemi di valutazione scolastici europei Sistemi sc dellõ istruzione in Europa2012 ALCUNI PAESI A CONFRONTO

Dettagli

STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO

STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO L USO DEI NOMI A DOMINIO di Maurizio Martinelli Responsabile dell Unità sistemi del Registro del cctld.it e Michela Serrecchia assegnista di ricerca

Dettagli

Migrazioni dall Africa: scenari per il futuro Alessio Menonna

Migrazioni dall Africa: scenari per il futuro Alessio Menonna Migrazioni dall Africa: scenari per il futuro Alessio Menonna Il modello Attraverso un modello che valorizza un insieme di dati relativi ai tassi di attività e alla popolazione prevista nel prossimo ventennio

Dettagli

Il Documento è diviso in tre parti e dotato di un indice per agevolare la consultazione.

Il Documento è diviso in tre parti e dotato di un indice per agevolare la consultazione. L erogazione dell assistenza in favore dei cittadini stranieri non può prescindere dalla conoscenza, da parte degli operatori, dei diritti e dei doveri dei cittadini stranieri, in relazione alla loro condizione

Dettagli

La cittadinanza in Europa. Deborah Erminio

La cittadinanza in Europa. Deborah Erminio La cittadinanza in Europa Deborah Erminio Dicembre 2012 La normativa per l acquisizione della cittadinanza nei diversi Paesi dell Unione europea varia considerevolmente da paese a paese e richiama diversi

Dettagli

Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti

Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti QUELLI CHE CONDIVIDONO INNOVAZIONE QUALITÀ ECCELLENZA LAVORO PASSIONE SUCCESSO SODDISFAZIONE ESPERIENZA COMPETENZA LEADERSHIP BUSINESS IL

Dettagli

Q1 2014. Previsioni. Manpower sull Occupazione Italia. Indagine Manpower

Q1 2014. Previsioni. Manpower sull Occupazione Italia. Indagine Manpower Previsioni Q1 14 Manpower sull Occupazione Italia Indagine Manpower Previsioni Manpower sull Occupazione Italia Indice Q1/14 Previsioni Manpower sull Occupazione in Italia 1 Confronto tra aree geografiche

Dettagli

CEATL. Conseil Européen des Associations de Traducteurs Littéraires www.ceatl.eu. Redditi comparati dei traduttori letterari in Europa

CEATL. Conseil Européen des Associations de Traducteurs Littéraires www.ceatl.eu. Redditi comparati dei traduttori letterari in Europa CEATL Conseil Européen des Associations de Traducteurs Littéraires www.ceatl.eu Redditi comparati dei traduttori letterari in Europa Holger Fock, Martin de Haan, Alena Lhotová, CEATL, Bruxelles 2007/2008

Dettagli

La disciplina dello sciopero nell Europa a 27 ed in altri paesi non UE

La disciplina dello sciopero nell Europa a 27 ed in altri paesi non UE La disciplina dello sciopero nell Europa a 27 ed in altri paesi non UE Sintesi comparativa Rapporto 103 ETUI-REHS RESEARCH Department La disciplina dello sciopero nell Europa a 27 ed in altri paesi non

Dettagli

I QUADERNI DI EURYDICE N. 28

I QUADERNI DI EURYDICE N. 28 Ministero d e l l i s t r u z i o n e, d e l l università e della r i c e r c a (MIUR) Di r e z i o n e Ge n e r a l e p e r g l i Affari In t e r n a z i o n a l i INDIRE Un i t à It a l i a n a d i Eu

Dettagli

IL COSTO DEL LAVORO DIPENDENTE

IL COSTO DEL LAVORO DIPENDENTE CICLO DI LEZIONI SPERIMENTALI PER GLI STUDENTI DEGLI ITC IL COSTO DEL LAVORO DIPENDENTE A cura del prof. Santino Furlan Castellanza, 2 marzo 2001 Il costo del lavoro dipendente Le voci che compongono il

Dettagli

Le difficoltà cui fanno fronte i giovani italiani per trovare un lavoro rischiano di compromettere gli investimenti nell istruzione.

Le difficoltà cui fanno fronte i giovani italiani per trovare un lavoro rischiano di compromettere gli investimenti nell istruzione. Il rapporto dell OCSE intitolato Education at a Glance: OECD Indicators è una fonte autorevole d informazioni accurate e pertinenti sullo stato dell istruzione nel mondo. Il rapporto presenta dati sulla

Dettagli

ADOZIONE DA PARTE DI COPPIE OMOSESSUALI

ADOZIONE DA PARTE DI COPPIE OMOSESSUALI ADOZIONE DA PARTE DI COPPIE OMOSESSUALI L argomento che tratterò è molto discusso in tutto il mondo. Per introdurlo meglio inizio a darvi alcune informazioni sul matrimonio omosessuale, il quale ha sempre

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO N. 38/006 Relativo a: Operazioni di pagamento non rientranti in un contratto quadro ai sensi del D.LGS. N.

FOGLIO INFORMATIVO N. 38/006 Relativo a: Operazioni di pagamento non rientranti in un contratto quadro ai sensi del D.LGS. N. INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca di Credito Cooperativo di BUCCINO Società Cooperativa fondata nel 1982 Sede legale in Buccino, Piazza Mercato Loc. Borgo, cap. 84021 Tel.: 0828-752200 Fax: 0828-952377 [e-mail

Dettagli

Partenariato transatlantico su commercio e investimenti. Parte normativa

Partenariato transatlantico su commercio e investimenti. Parte normativa Partenariato transatlantico su commercio e investimenti Parte normativa settembre 2013 2 I presidenti Barroso, Van Rompuy e Obama hanno chiarito che la riduzione delle barriere normative al commercio costituisce

Dettagli

Artoni Europe: ampliata la copertura geografica del servizio di import/export in Europa

Artoni Europe: ampliata la copertura geografica del servizio di import/export in Europa 03 NOV 2014 Artoni Europe: ampliata la copertura geografica del servizio di import/export in Europa Da oggi Artoni Europe, servizio internazionale di Artoni Trasporti, raggiunge ben 32 paesi Europei con

Dettagli

TUTTO QUELLO CHE SAI SUGLI ZINGARI È FALSO

TUTTO QUELLO CHE SAI SUGLI ZINGARI È FALSO TUTTO QUELLO CHE SAI SUGLI ZINGARI È FALSO L ITALIA È PIENA DI ZINGARI FALSO. In Italia rom, sinti e camminanti sono circa 170mila cioè lo 0,25% della popolazione complessiva, UNA DELLE PERCENTUALI PIÙ

Dettagli

OPUSCOLO 21-11-2007 15:35 Pagina 1 CARTA DEI SERVIZI

OPUSCOLO 21-11-2007 15:35 Pagina 1 CARTA DEI SERVIZI OPUSCOLO 21-11-2007 15:35 Pagina 1 CARTA DEI SERVIZI OPUSCOLO 21-11-2007 15:35 Pagina 19 OPUSCOLO 21-11-2007 15:35 Pagina 2 Prefazione IL CAMMINO DELLA QUALITÀ Inps, come le altre pubbliche Amministrazioni

Dettagli

Bambini e adolescenti ai margini

Bambini e adolescenti ai margini UNICEF Centro di Ricerca Innocenti Report Card 9 Bambini e adolescenti ai margini Un quadro comparativo sulla disuguaglianza nel benessere dei bambini nei paesi ricchi uniti per i bambini La Innocenti

Dettagli

Disposizioni UE sulla sicurezza sociale

Disposizioni UE sulla sicurezza sociale Aggiornamento 2010 Disposizioni UE sulla sicurezza sociale I diritti di coloro che si spostano nell Unione europea ANNI di coordinamento UE in materia di sicurezza sociale Commissione europea Disposizioni

Dettagli

Compensi agli amministratori

Compensi agli amministratori Università Politecnica delle Marche Idee imprenditoriali innovative Focus group 23 ottobre 2009 Le società ed il bilancio Dividendi e compensi agli amministratori aspetti fiscali e contributivi Compensi

Dettagli

GUIDA PER L UTENTE. Direttiva 2005/36/CE. Tutto quello che vorreste sapere sul riconoscimento delle qualifiche professionali 66 DOMANDE 66 RISPOSTE

GUIDA PER L UTENTE. Direttiva 2005/36/CE. Tutto quello che vorreste sapere sul riconoscimento delle qualifiche professionali 66 DOMANDE 66 RISPOSTE GUIDA PER L UTENTE Direttiva 2005/36/CE Tutto quello che vorreste sapere sul riconoscimento delle qualifiche professionali 66 DOMANDE 66 RISPOSTE Il presente documento è stato elaborato a fini informativi.

Dettagli

I dati Import-Export. 1 semestre 2014

I dati Import-Export. 1 semestre 2014 I dati Import-Export 1 semestre 2014 Import, Export e bilancia commerciale (valori in euro) Provincia di Mantova, Lombardia e Italia, 1 semestre 2014 (dati provvisori) import 2014 provvisorio export saldo

Dettagli

FIAMP ANALISI IMPORT EXPORT DEI SETTORI ADERENTI A FIAMP

FIAMP ANALISI IMPORT EXPORT DEI SETTORI ADERENTI A FIAMP FIAMP FEDERAZIONE ITALIANA DELL ACCESSORIO MODA E PERSONA AIMPES ASSOCIAZIONE ITALIANA MANIFATTURIERI PELLI E SUCCEDANEI ANCI ASSOCIAZIONE NAZIONALE CALZATURIFICI ITALIANI ANFAO ASSOCIAZIONE NAZIONALE

Dettagli

Statuto dei lavoratori indipendenti nelle assicurazioni sociali svizzere

Statuto dei lavoratori indipendenti nelle assicurazioni sociali svizzere 2.09 Contributi Statuto dei lavoratori indipendenti nelle assicurazioni sociali svizzere Stato al 1 gennaio 2015 1 In breve Questo promemoria fornisce informazioni sui contributi che i lavoratori indipendenti

Dettagli

l agenzia in f orma IL FISCO PER IL LAVORATORE DIPENDENTE E LE AGEVOLAZIONI SUGLI STRAORDINARI

l agenzia in f orma IL FISCO PER IL LAVORATORE DIPENDENTE E LE AGEVOLAZIONI SUGLI STRAORDINARI 5 2008 l agenzia in f orma IL FISCO PER IL LAVORATORE DIPENDENTE E LE AGEVOLAZIONI SUGLI STRAORDINARI INDICE 1. IL REDDITO DA LAVORO DIPENDENTE 2 La definizione 2 I redditi assimilati al lavoro dipendente

Dettagli

Previdenza professionale. Informazioni utili sul 2 pilastro/

Previdenza professionale. Informazioni utili sul 2 pilastro/ Previdenza professionale Informazioni utili sul 2 pilastro/ Previdenza professionale obbligatoria (LPP) in Svizzera Stato gennaio 2015 Sommario Il 2 pilastro nel sistema previdenziale svizzero 3 Obbligo

Dettagli

Quando può cominciare?

Quando può cominciare? Quando può cominciare? L Europa sociale Guida pratica alle assunzioni in Europa Commissione europea Quando può cominciare? Guida pratica alle assunzioni in Europa Commissione europea Direzione generale

Dettagli

Indennità di perdita di guadagno. Persone aventi diritto alle indennità

Indennità di perdita di guadagno. Persone aventi diritto alle indennità 6.01 Stato al 1 gennaio 2009 perdita di guadagno Persone aventi diritto alle indennità 1 Hanno diritto alle indennità di perdita di guadagno (IPG) le persone domiciliate in Svizzera o all estero che: prestano

Dettagli

La Carta dei diritti fondamentali : un testo essenziale per i diritti sociali e sindacali

La Carta dei diritti fondamentali : un testo essenziale per i diritti sociali e sindacali La Carta dei diritti fondamentali : un testo essenziale per i diritti sociali e sindacali I. Introduzione : una Carta essenziale per tutti i lavoratori europei II. Contesto storico : come è stata elaborata

Dettagli

www.integration.zh.ch

www.integration.zh.ch Cantone di Zurigo Dipartimento della giustizia e degli interni Ufficio cantonale per l integrazione Informazioni per i nuovi arrivati dall estero www.integration.zh.ch Indice 03 Immigrazione e diritto

Dettagli

Aggiornamento 2010. Trovare un lavoro in Europa: una guida per chi cerca lavoro. eures.europa.eu. Commissione europea

Aggiornamento 2010. Trovare un lavoro in Europa: una guida per chi cerca lavoro. eures.europa.eu. Commissione europea Aggiornamento 2010 Trovare un lavoro in Europa: una guida per chi cerca lavoro eures.europa.eu Commissione europea Né la Commissione europea né alcuna persona che agisca a nome della Commissione europea

Dettagli

GLI ATTI E DOCUMENTI STRANIERI Procedure per la legalizzazione di documenti e di firme.

GLI ATTI E DOCUMENTI STRANIERI Procedure per la legalizzazione di documenti e di firme. GLI ATTI E DOCUMENTI STRANIERI Procedure per la legalizzazione di documenti e di firme. 1. Normativa di riferimento Legge 20 dicembre 1966, n. 1253 Ratifica ed esecuzione della Convenzione firmata a l

Dettagli

Panoramica dei prezzi per le operazioni d'investimento e su titoli. Le migliori condizioni per il suo patrimonio

Panoramica dei prezzi per le operazioni d'investimento e su titoli. Le migliori condizioni per il suo patrimonio Panoramica dei prezzi per le operazioni d'investimento e su titoli Le migliori condizioni per il suo patrimonio 2-3 Sommario 01 Il nostro modello dei prezzi 4 02 La nostra gestione patrimoniale 5 03 La

Dettagli

guida introduttiva alla previdenza complementare

guida introduttiva alla previdenza complementare 1 COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione guida introduttiva alla previdenza complementare www.covip.it 3 Questa Guida è stata realizzata dalla COVIP Indice grafica e illustrazioni Studio Marabotto

Dettagli

Package di Conto Corrente Conto Genius First Non Residenti

Package di Conto Corrente Conto Genius First Non Residenti LG00000NEW.bmp Foglio Informativo n. CC90 Aggiornamento n. 035 Data ultimo aggiornamento 01.10.2014 Norme per la trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari e finanziari ai sensi degli artt. 115

Dettagli

EUROBAROMETRO 63.4 OPINIONE PUBBLICA NELL UNIONE EUROPEA PRIMAVERA 2005 RAPPORTO NAZIONALE

EUROBAROMETRO 63.4 OPINIONE PUBBLICA NELL UNIONE EUROPEA PRIMAVERA 2005 RAPPORTO NAZIONALE Standard Eurobarometer European Commission EUROBAROMETRO 63.4 OPINIONE PUBBLICA NELL UNIONE EUROPEA PRIMAVERA 2005 Standard Eurobarometer 63.4 / Spring 2005 TNS Opinion & Social RAPPORTO NAZIONALE ITALIA

Dettagli

1 I PRIMI PASSI DELLA COMUNITÀ E LA SUA EVOLUZIONE

1 I PRIMI PASSI DELLA COMUNITÀ E LA SUA EVOLUZIONE 1 I PRIMI PASSI DELLA COMUNITÀ E LA SUA EVOLUZIONE Per secoli l Europa è stata teatro di conflitti, tensioni e divisioni, ma dopo gli orrori della seconda Guerra Mondiale il continente ha visto risorgere

Dettagli

I DIRITTI FONDAMENTALI E LA DIRETTIVA SULL ORARIO DI LAVORO

I DIRITTI FONDAMENTALI E LA DIRETTIVA SULL ORARIO DI LAVORO SCHEDA INFORMATIVA I DIRITTI FONDAMENTALI E LA DIRETTIVA SULL ORARIO DI LAVORO EUROPEAN TRADE UNION CONFEDERATION (ETUC) SCHEDA INFORMATIVA I DIRITTI FONDAMENTALI E LA DIRETTIVA SULL ORARIO DI LAVORO 01

Dettagli

Informazione per persone che hanno la loro dimora abituale in Svizzera e che sono assicurate in forma pubblica in uno stato UE o AELS.

Informazione per persone che hanno la loro dimora abituale in Svizzera e che sono assicurate in forma pubblica in uno stato UE o AELS. Informazione per persone che hanno la loro dimora abituale in Svizzera e che sono assicurate in forma pubblica in uno stato UE o AELS. Gettiamo dei ponti Istituzione comune LAMal Gibelinstrasse 25 casella

Dettagli

Soluzioni di risparmio

Soluzioni di risparmio Soluzioni di risparmio Alla ricerca delle spese nascoste Visibile Gestita totalmente Aereo Treno Gestita tradizionalmente Servizi generalmente prenotati in anticipo e approvati dal line manager Meno potenziale

Dettagli

2. Quali persone sono assoggettate all imposta alla fonte? 3. Quali prestazioni sono assoggettate all imposta alla fonte?

2. Quali persone sono assoggettate all imposta alla fonte? 3. Quali prestazioni sono assoggettate all imposta alla fonte? Kanton Zürich Finanzdirektion Scheda informativa per i dipendenti assoggettati all imposta alla fonte nel Cantone di Zurigo Valida dal 1 gennaio 2015 Kantonales Steueramt Dienstabteilung Quellensteuer

Dettagli

I VERSAMENTI VOLONTARI

I VERSAMENTI VOLONTARI I VERSAMENTI VOLONTARI Le Guide Inps Direttore Annalisa Guidotti Capo Redattore Iride di Palma Testi Daniela Cerrocchi Fulvio Maiella Antonio Silvestri Progetto grafico Peliti Associati Impaginazione Aldo

Dettagli

CHE COS'È UNA BANCA? PARTE 2 Le banche al centro della crisi finanziaria

CHE COS'È UNA BANCA? PARTE 2 Le banche al centro della crisi finanziaria Crisi bancarie L'attività bancaria comporta l'assunzione di rischi L'attività tipica delle banche implica inevitabilmente dei rischi. Anzitutto, se un mutuatario non rimborsa il prestito ricevuto, la banca

Dettagli

Spread. C è anche quello dei prezzi. Inchiesta

Spread. C è anche quello dei prezzi. Inchiesta Spread C è anche quello dei prezzi LA NOSTRA INCHIESTA Le grandi catene internazionali, da Zara a McDonald s, praticano prezzi diversi in Europa. I consumatori italiani tra i più penalizzati. Le grandi

Dettagli

Direttive della CAV PP D 02/2013

Direttive della CAV PP D 02/2013 italiano Commissione di alta vigilanza della previdenza professionale CAV PP Direttive della CAV PP D 02/2013 Indicazione delle spese di amministrazione del patrimonio Edizione del: 23.04.2013 Ultima modifica:

Dettagli

Potenzialità e benefici dall impiego dei Combustibili Solidi Secondari (CSS) nell industria

Potenzialità e benefici dall impiego dei Combustibili Solidi Secondari (CSS) nell industria Potenzialità e benefici dall impiego dei Combustibili Solidi Secondari (CSS) nell industria A cura di NE Nomisma Energia Srl Responsabile di Ricerca: Davide Tabarelli (Presidente), Carlo Bevilacqua Ariosti

Dettagli

guida introduttiva alla previdenza complementare

guida introduttiva alla previdenza complementare COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione Con questa Guida la COVIP intende illustrarti, con un linguaggio semplice e l aiuto di alcuni esempi,

Dettagli

Gli stranieri: un valore economico per la società. Dati e considerazioni su una realtà in continua evoluzione

Gli stranieri: un valore economico per la società. Dati e considerazioni su una realtà in continua evoluzione Gli stranieri: un valore economico per la società. Dati e considerazioni su una realtà in continua evoluzione Con il patrocinio di e dal Ministero degli Affari Esteri Rapporto annuale sull economia dell

Dettagli

IMU: analisi dei versamenti 2012

IMU: analisi dei versamenti 2012 IMU: analisi dei versamenti 2012 1. Analisi dei versamenti complessivi I versamenti IMU totali aggiornati alle deleghe del 25 gennaio 2013 ammontano a circa 23,7 miliardi di euro, di cui 9,9 miliardi di

Dettagli

INDICAZIONI SULLA COMPILAZIONE DEI QUADRI DEL MOD. 730/2015 IN BASE ALLA CERTIFICAZIONE UNICA 2015

INDICAZIONI SULLA COMPILAZIONE DEI QUADRI DEL MOD. 730/2015 IN BASE ALLA CERTIFICAZIONE UNICA 2015 INDICAZIONI SULLA COMPILAZIONE DEI QUADRI DEL MOD. 730/2015 IN BASE ALLA CERTIFICAZIONE UNICA 2015 Di seguito, riepiloghiamo i principali campi della Certificazione Unica (CU) che DEVONO essere inseriti

Dettagli

BANCA, TITOLI DI STATO E FONDI DI INVESTIMENTO

BANCA, TITOLI DI STATO E FONDI DI INVESTIMENTO BANCA, TITOLI DI STATO E FONDI DI INVESTIMENTO La banca è un istituto che compie operazioni monetarie e finanziarie utilizzando il denaro proprio e quello dei clienti. In particolare la Banca effettua

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEI RIMBORSI DELLE SPESE SOSTENUTE DAL PERSONALE DIPENDENTE INVIATO IN MISSIONE

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEI RIMBORSI DELLE SPESE SOSTENUTE DAL PERSONALE DIPENDENTE INVIATO IN MISSIONE I REGOLAMENTI PROVINCIALI: N. 59 PROVINCIA DI PADOVA REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEI RIMBORSI DELLE SPESE SOSTENUTE DAL PERSONALE DIPENDENTE INVIATO IN MISSIONE Approvato con D.G.P. in data 19.4.2012

Dettagli

TENDENZE DEMOGRAFICHE E TRASFORMAZIONI SOCIALI NUOVE SFIDE PER IL SISTEMA DI WELFARE CAPITOLO 4

TENDENZE DEMOGRAFICHE E TRASFORMAZIONI SOCIALI NUOVE SFIDE PER IL SISTEMA DI WELFARE CAPITOLO 4 TENDENZE DEMOGRAFICHE E TRASFORMAZIONI SOCIALI NUOVE SFIDE PER IL SISTEMA DI WELFARE CAPITOLO 4 4 4. Tendenze demografiche e trasformazioni sociali: nuove sfide per il sistema di welfare QUADRO D INSIEME

Dettagli

Quaderni dell Ufficio Pastorale Migranti 1. La libera circolazione nell Ue www.migrantitorino.it

Quaderni dell Ufficio Pastorale Migranti 1. La libera circolazione nell Ue www.migrantitorino.it 1. La libera circolazione nell Ue www.migrantitorino.it Abbiamo programmato una serie di approfondimenti dei vari temi legati ai Migranti (4 nel I anno). L obiettivo è: andare a fondo su alcuni problemi

Dettagli

Fringe benefits e rimborsi spese ai lavoratori: trattamento fiscale

Fringe benefits e rimborsi spese ai lavoratori: trattamento fiscale Fringe benefits e rimborsi spese ai lavoratori: trattamento fiscale Mauro Porcelli 1 I fringe benefits sono emolumenti aggiuntivi della retribuzione costituiscono vantaggi accessori servono a motivare

Dettagli

La nuova Pac 2014-2020

La nuova Pac 2014-2020 La nuova Pac 2014-2020 Un analisi delle proposte della Commissione A cura di Fabrizio De Filippis Contributi di: Ferdinando Albisinni, Giovanni Anania, Giuseppe Blasi, Vasco Boatto, Gabriele Canali, Mario

Dettagli

Distribuzione dei redditi e povertà nei Paesi OCSE: una crescita diseguale?

Distribuzione dei redditi e povertà nei Paesi OCSE: una crescita diseguale? Growing Unequal? : Income Distribution and Poverty in OECD Countries Summary in Italian Distribuzione dei redditi e povertà nei Paesi OCSE: una crescita diseguale? Riassunto in italiano La disuguaglianza

Dettagli

LE TASSE CHE DISTRUGGONO L ECONOMIA EUROPEA di Simone Bressan e Carlo Lottieri

LE TASSE CHE DISTRUGGONO L ECONOMIA EUROPEA di Simone Bressan e Carlo Lottieri LE TASSE CHE DISTRUGGONO L ECONOMIA EUROPEA di Simone Bressan e Carlo Lottieri La ricerca promossa da ImpresaLavoro, avvalsasi della collaborazione di ricercatori e studiosi di dieci diversi Paesi europei,

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA GESTIONE DEL PART-TIME

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA GESTIONE DEL PART-TIME REGOLAMENTO COMUNALE PER LA GESTIONE DEL PART-TIME ART. 1 Oggetto Il presente regolamento disciplina le procedure per la trasformazione dei rapporti di lavoro da tempo pieno a tempo parziale dei dipendenti

Dettagli

(Avvisi) PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI COMMISSIONE EUROPEA

(Avvisi) PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI COMMISSIONE EUROPEA C 17/10 IT Gazzetta ufficiale dell'unione europea 20.1.2015 V (Avvisi) PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI COMMISSIONE EUROPEA INVITO A PRESENTARE PROPOSTE Linee guida EACEA 03/2015 Iniziativa Volontari dell Unione

Dettagli

I dati pubblicati possono essere riprodotti purché ne venga citata la fonte

I dati pubblicati possono essere riprodotti purché ne venga citata la fonte IMPORT & EXPORT DELLA PROVINCIA DI BOLOGNA 1 semestre 2013 A cura di: Vania Corazza Ufficio Statistica e Studi Piazza Mercanzia, 4 40125 - Bologna Tel. 051/6093421 Fax 051/6093467 E-mail: statistica@bo.camcom.it

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Gli europei e le lingue: indagine speciale di Eurobarometro

Gli europei e le lingue: indagine speciale di Eurobarometro COMMISSIONE EUROPEA DG Istruzione e cultura Formazione professionale Politica linguistica Gli europei e le lingue: indagine speciale di Eurobarometro INDICE Introduzione...1 Conoscenze linguistiche degli

Dettagli

SINTESI DEL CONTRATTO DI LAVORO DOMESTICO. C.C.N.L. con validità dal 01/07/2013 al 31/12/2016

SINTESI DEL CONTRATTO DI LAVORO DOMESTICO. C.C.N.L. con validità dal 01/07/2013 al 31/12/2016 SINTESI DEL CONTRATTO DI LAVORO DOMESTICO C.C.N.L. con validità dal 01/07/2013 al 31/12/2016 MINIMI RETRIBUTIVI FISSATI DALLA COMMISSIONE NAZIONALE DECORRENZA 1 GENNAIO 2014 CONVIVENTI DI CUI ART. 15-2

Dettagli

Procedure del personale. Disciplina fiscale delle auto assegnate. ai dipendenti; Svolgimento del rapporto. Stefano Liali - Consulente del lavoro

Procedure del personale. Disciplina fiscale delle auto assegnate. ai dipendenti; Svolgimento del rapporto. Stefano Liali - Consulente del lavoro Disciplina fiscale delle auto assegnate ai dipendenti Stefano Liali - Consulente del lavoro In quale misura è prevista la deducibilità dei costi auto per i veicoli concessi in uso promiscuo ai dipendenti?

Dettagli