SAF Centrale MATV a filtri agili selettivi

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "SAF Centrale MATV a filtri agili selettivi"

Transcript

1 SAF Centrale MATV a filtri agili selettivi

2 Descrizione SAF è la nuova centrale a filtri attivi programmabili per il filtraggio e la distribuzione di segnali TV terrestri, analogici o digitali. Disponibile in quattro modelli a 7 o 12 filtri, SAF può essere utilizzata in qualsiasi impianto in cui è necessario un filtraggio molto selettivo dei canali ricevibili in etere oppure dove bisogna convertire alcuni canali in altre frequenze. La centrale alloggia fino a 12 filtri e dispone di 4 ingressi, uno dei quali dedicato alla banda FM. Ogni modulo UHF è dotato di un filtro SAW che permette di ottenere un'elevata selettività - indispensabile per recuperare forti dislivelli tra canali adiacenti, sia analogici che digitali - consentendo la corretta equalizzazione dei segnali prima della distribuzione. Moduli di filtraggio basati su tecnologia a filtri SAW: elevata selettività (attenuazione canale adiacente > db) e grande linearità (linearità in canale <1dB), controllo automatico di guadagno per mantenere stabile il livello di uscita Filtri programmabili su tutta la banda UHF: la centrale può essere utilizzata in qualsiasi contesto installativo e può essere facilmente riprogrammata nel caso di cambio di frequenze o accensione di nuovi trasmettitori I moduli UHF possono essere utilizzati come filtri oppure come convertitori, nel caso sia necessario spostare alcuni canali per evitare conflitti di frequenza Moduli di filtraggio VHF basati su tecnologia a filtri tracking, per tagliare le portanti indesiderate in banda Possibilità di inserire un offset (da +0 a -0KHz) per spostare leggermente il filtro in modo da attenuare maggiormente il canale adiacente superiore o inferiore 3 ingressi distribuiti a tutti i 12 filtri in modo completamente flessibile tramite una matrice di distribuzione Meccanica compatta: in una centrale SAF sono inclusi l'alimentatore, la matrice di distribuzione dei segnali, i filtri UHF o VHF (12 filtri per le versioni SAF12U e SAF11U1V, 7 per le versioni SAF7U e SAF6U1V) e l'amplificatore finale di potenza. Sono disponibili dei moduli in imballo singolo (art. SAF-U e SAF-V) per aggiungere dei canali su una centrale esistente Alto guadagno, fino a db, e alto livello di uscita, 109 dbµv per ogni canale analogico e 99 dbµv per ogni multiplex digitale Telealimentazione disponibile su ogni ingresso, attivabile tramite dip-switch e selezionabile tra 12 o 24V Regolazione del livello di uscita indipendende per ogni canale Dissipazione mediante convezione naturale, non ci sono ventole di raffreddamento Meccanica compatibile con installazione a muro o su armadi rack 19 Programmabile con TPE oppure da PC con software di programmazione FHM (Fracarro Headend Management) Esempi di installazione Alla distribuzione Alla distribuzione E' possibile collegare fino a 3 antenne a una centrale SAF. La centrale ha inoltre un ingresso in banda FM a cui è possibile collegare un'antenna dedicata. Nell'esempio la centrale SAF è collegata a 2 antenne di banda UHF. E' possibile collegare più centrali SAF insieme. Nell'esempio le due centrali SAF sono accoppiate utilizzando un semplice partitore a 2 vie. 02

3 Dati tecnici Codice Articolo Descrizione SAF12U Centrale MATV con 12 filtri programmabili in banda UHF SAF7U Centrale MATV con 7 filtri programmabili in banda UHF SAF-U Filtro singolo programmabile UHF da installare su centrali SAF SAF11U1V Centrale MATV con 11 filtri programmabili in banda UHF e 1 filtro prog. in banda VHF SAF6U1V Centrale MATV con 6 filtri programmabili in banda UHF e 1 filtro prog. in banda VHF SAF-V Filtro singolo programmabile VHF da installare su centrali SAF FREQUENZE CONNETTORI SEGNALI DI INGRESSO CARATTERISTICHE FILTRI UHF E VHF CARATTERISTICHE FILTRO FM SEGNALE DI USCITA GENERALI Ingressi TV Ingresso FM Uscita TV Ingressi Uscita Programmazione Impedenza Livello segnali televisivi analogici Livello segnali televisivi digitali Max potenza per ogni ingresso Livello segnali FM Return Loss Banda di ingresso Larghezza di banda filtro Selettività filtro (valori riferiti allo standard B/G PAL) Attenuatore su modulo Linearità Dinamica CAG Step di frequenza in ingresso e uscita Offset di frequenza intermedia Accuratezza frequenza di uscita Banda di ingresso filtro FM Attenuatore segnale FM Guadagno segnale FM Selettività filtro FM Max livello di uscita segnali TV analogici Max livello di uscita segnali TV digitali Max livello di uscita segnali FM Livello segnali di uscita su connettore di test Figura di rumore MER del segnale DTT Reiezione spurie Canalizzazioni previste Tensione di alimentazione Consumo max Telealimentazione Max corrente telealimentazione Temperatura di lavoro Dimensioni Conforme a 3 ingressi per 3 diverse antenne 1 ingresso, MHz MHz, MHz, 4 862MHz 4 connettori F (IN1, IN2, IN3, FM) 2 connettori F (RF OUT/Test-30dB) 1 connettore RJ45 75Ω 63 83dBµV 53 73dBµV 92dBµV (su tutta la banda) dbµv 10dB UHF: 4 862MHz, VHF: MHz UHF: 8MHz, VHF: 15MHz, Portante Audio N/Portante Video UHF: N+1 45dB, VHF: N+2 12dB Portante Video N/Portante Audio UHF: N-1 45dB, VHF: N-2 12dB UHF: 10dB (step da 1dB), VHF: 20dB (step da 2dB) UHF: ±1dB UHF: 20dB UHF: 2KHz UHF: ±2KHz, ±0KHz UHF: <20KHz (isofrequenza), <KHz (conversione) MHz 20dB (step da 1dB) 20 db regolabile 109dBµV per canale 99dBµV per canale 99dBµV -30dB rispetto al segnale principale 10dB in tutte le condizioni 25dB (con MER del segnale di ingresso 30dB) 54dB PAL B/G, PAL I, SECAM L, PAL B/H 220-2V ~ -Hz CLASSE II W 12/24V su tutti gli ingressi TV, tramite dip-switch Max: C 439x196x105mm EN083-2, EN065 03

4 Vantaggi dei filtri SAF La nuova centrale a filtri selettivi agili SAF presenta delle caratteristiche innovative, frutto della progettazione Fracarro, che ne fanno un prodotto estremamente affidabile e tecnologicamente avanzato. Il cuore della centrale è costituito dai moduli filtri SAF (Selective Agile Filters), le cui caratteristiche principali sono la programmabilità e la selettività. Questi i vantaggi del sistema: a. Elevata selettività b. Possibilità di inserire un offset di conversione c. Possibilità di usare i filtri UHF come convertitore d. Espansione della centrale e. Flessibilità a. Elevata selettività I filtri SAW (Surface Acustic Wave) permettono di ottenere delle elevate selettività. Nella figura a lato è possibile confrontare le prestazioni di un filtro a tecnologia SAW rispetto a dei normali filtri a celle risonanti. La curva verde rappresenta la risposta del filtro SAF. Come si può notare la portante audio del canale precedente (Pa-1) e la portante video del canale successivo (Pv+1) sono tagliate di oltre db, tipicamente di 45dB. I filtri a celle risonanti riescono invece ad attenuare il segnale dei canali adiacenti di circa 15/18dB a seconda del tipo di taratura. I filtri SAF della banda UHF permettono quindi di ottenere una maggiore reiezione del canale adiacente, caratteristica indispensabile quando si deve recuperare un forte dislivello tra canali vicini oppure quando si vuole eliminare completamente un canale dalla distribuzione. Pa-1 Pv+1 Comparazione tra la selettività dei filtri SAF e la selettività dei filtri a celle risonanti 1) Filtraggio di un canale analogico (E25) in presenza di due canali analogici adiacenti con un livello più alto Tipicamente quando si presentano questi casi, il filtro del canale 25 deve guadagnare di più dei filtri dei canali adiacenti, per recuperare il dislivello ed uscire con un livello equalizzato. Questo comporta una leggera deformazione dei canali 24 e 26 il cui rapporto Pv/Pa Pv/Pa=11dB Pv/Pa=9dB originario viene alterato. Pv/Pa=9dB Canale 24 Canale 25 Canale 26 Segnale proveniente dall'antenna (Pv= portante video, Pc= portante colore, Pa= portante audio) canale 24 ricevuto con 83 dbµv canale 25 ricevuto con dbµv canale 26 ricevuto con 83 dbµv Pv/Pa=10,5dB Pv/Pa=10dB Pv/Pa=9dB Filtrando i segnali con SAF il rapporto Pv/Pa di tutti i canali rimane praticamente immutato. La centrale SAF consente quindi di recuperare il dislivello con i canali adiacenti senza però alterarne i rapporti Pv/Pa (nell'esempio subiscono una variazione compresa tra 0,5 e 1 db). Canale 24 Canale 25 Canale 26 04

5 2) Filtraggio del canale E36 con canale E37 adiacente con un livello molto alto Canale 36 Canale 37 Segnale proveniente dall'antenna canale 36 ricevuto con dbµv canale 37 ricevuto con 83 dbµv Dislivello ch36-ch37 = -13dB Canale 36 Canale 37 Dopo il filtraggio con il SAF del canale 36: canale 36 in uscita a 112 dbµv canale 37 in uscita a 86 dbµv Dislivello ch36-ch37 = 26dB Separazione totale = 39dB Canale 36 Canale 37 Dopo il filtraggio con un filtro a celle risonanti del canale 36: canale 36 in uscita a dbµv canale 37 in uscita a 105 dbµv Dislivello ch36-ch37 = 5dB Separazione totale 5+13 = 18dB 3) Filtraggio di un canale digitale (E26, livello 58dBµV) in presenza di un canale analogico adiacente (E27, livello 83dBµV) Canale 26 DTT Canale 27 Segnale proveniente dall'antenna canale 26 ricevuto con 58 dbµv (pot. digit. reale) canale 27 ricevuto con 83 dbµv Dislivello ch36-ch37 = -25dB Canale 26 DTT Canale 27 Dopo il filtraggio con il SAF del canale 26: canale 26 in uscita a 95 dbµv (pot. digit. reale) canale 27 adiacente in uscita a 86 dbµv Dislivello ch26-ch27 = 9dB Separazione totale = 34dB Canale 26 DTT Canale 27 Dopo il filtraggio con un filtro a celle risonanti del canale 26: canale 26 in uscita a 101 dbµv (pot. digit. reale) canale 27 adiacente in uscita a 109 dbµv Dislivello ch26-ch27 = -8dB Separazione totale = 17dB 4) Filtraggio di un canale analogico (E, livello 81dBµV) in presenza di un canale analogico adiacente equilivello Canale Canale 41 Canale Canale 41 Canale Canale 41 Segnale proveniente dall'antenna canale ricevuto con 81 dbµv canale 41 adiacente ricevuto con 81 dbµv Dislivello ch-ch41 = 0dB Dopo il filtraggio con il SAF del canale : canale in uscita a 114 dbµv canale 41 adiacente in uscita a 71 dbµv Dislivello ch-ch41 = 43dB Separazione totale 43-0 = 43dB Dopo il filtraggio con un filtro a celle risonanti del canale : canale in uscita a 109 dbµv canale 41 adiacente in uscita a 104 dbµv Dislivello ch-ch41 = 5dB Separazione totale 5-0 = 5dB Confronto tra attenuazione del canale adiacente tra filtri SAF e filtri a celle risonanti Caso 2: Due canali analogici adiacenti con forte dislivello Caso 3: Un canale digitale e un canale analogico adiacenti con forte dislivello Caso 4: Due canali analogici adiacenti equilivello SAF 39dB 34dB 43dB Celle risonanti 18dB 17dB 5dB 05

6 Vantaggi dei filtri SAF b. Possibilità di inserire un offset di conversione I filtri SAF UHF permettono di impostare un offset di conversione. L'offset può essere usato per spostare leggermente a destra o a sinistra la curva del filtro, per attenuare maggiormente un canale adiacente o per attenuare al massimo eventuali disturbi provenienti da canali vicini. Esempio di utilizzo dell'offset Filtraggio del canale analogico E24 con canale E25 DTT adiacente con un livello molto alto. Pv Pc Pa Canale 24 Canale 25 DTT Pv Pc Pa Canale 24 Canale 25 DTT Segnale proveniente dall antenna (Pv= portante video, Pc= portante colore, Pa= portante audio) canale 24 ricevuto con 63 dbµv canale 25 DTT adiacente ricevuto con 75 dbµv (potenza digitale reale) Dopo il filtraggio con il SAF del canale 24, con offset impostato a 0, si nota un residuo importante del multiplex DTT del canale 25. Pv Pc Pa Canale 24 Canale 25 DTT Pv Pc Pa Canale 24 Canale 25 DTT Impostando l offset a -2 il residuo del multiplex DTT e notevolmente ridotto. Nella figura qui sopra lo spettro di uscita di un normale filtro a celle risonanti, con l'ampio residuo del multiplex digitale adiacente. 06

7 c. Possibilità di usare i filtri UHF come convertitore I filtri UHF possono essere usati non solo per filtrare ma anche per convertire dei canali su altre frequenze. Questa funzione è utile nel caso in cui si voglia distribuire dei canali a frequenze più basse in modo che i segnali siano meno attenuati dalla perdita del cavo oppure per risolvere alcuni conflitti di segnali isofrequenza provenienti da antenne diverse. Esempio di ricezione di alcuni canali dalla banda UHF e relativa riallocazione in basso: ch21 Alcuni canali vengono convertiti in modo da raggruppare tutti i segnali nella parte bassa della banda UHF così possono essere distribuiti più facilmente utilizzando la rete in cavo coassiale. ch69 ch21 ch69 I segnali vengono attenuati in misura minore e quindi possono essere distribuiti a un maggior numero di prese. d. Espansione della centrale Aggiungere dei moduli filtri alla centrale SAF7U o SAF6U1V, per incrementare il numero di canali da distribuire, è estremamente semplice. Rimuovendo il coperchio, si accede agli slot di installazione, sarà in seguito sufficiente inserire il modulo da aggiungere in uno slot libero e richiudere il coperchio. L'operazione, facile e rapida, può essere effettuata direttamente sulla centrale installata! e. Flessibilità Ogni filtro può essere programmato su qualsiasi canale, ogni centrale quindi si adatta facilmente alle diverse condizioni di ricezione delle aree in cui si installa. I 3 ingressi sono gestiti con una matrice per poter distribuire il segnale tra i 12 filtri in tutte le combinazioni possibili. I 19 modi diversi di distribuire i segnali sono già configurati in 19 preset. Anche per le centrali SAF, Fracarro estende la garanzia a 4 anni. Per maggiori informazioni visita il nostro sito: 07

8 A /08

Centrali Programmabili a Cluster

Centrali Programmabili a Cluster Centrali Programmabili a Cluster Caratteristiche principali - Meccanica in pressofusione Verniciato che conferisce al prodotto resitenza e immunità ai disturbi. - Matrice d ingresso completamente flessibile

Dettagli

AT50 A CLASS MATV. Centralina di amplificazione programmabile

AT50 A CLASS MATV. Centralina di amplificazione programmabile AMPLIFICAZIONE TV AT Centralina di amplificazione programmabile Programmazione onboard 0 filtri programmabili da a 7 canali 6 diverse configurazioni 6 ingressi totali (BIFM / BIII / 4 x ) Attenuatori sugli

Dettagli

Antenna UHF con connettore F. 25 elementi su 3 culle Guadagno 16 db Rapp. avanti-indietro >30 db Ch. 21 60

Antenna UHF con connettore F. 25 elementi su 3 culle Guadagno 16 db Rapp. avanti-indietro >30 db Ch. 21 60 APPARECCHIATURE DI TESTA mpianto Antenna UHF con connettore F TGD45 25 elementi su 3 culle Guadagno 6 db Rapp. avanti-indietro >30 db Ch. 2 60 50,00 T83 Antenna VHF con connettore F 7 elementi Guadagno

Dettagli

VHF / UHF POWER COMBINER

VHF / UHF POWER COMBINER VHF / UHF POWER COMBINER. 1/11 1 - DESCRIZIONE Il mod. 373-01 è una struttura compatta in meccanica per rack standard 19" prof. mm. che consente la combinazione su singola antenna VHF di 5 portanti in

Dettagli

Filtraggio dei segnali. Soluzioni Fracarro. fracarro.com -50.00 -40.00 -30.00 20.00 -10.00 0.000 -20.00

Filtraggio dei segnali. Soluzioni Fracarro. fracarro.com -50.00 -40.00 -30.00 20.00 -10.00 0.000 -20.00 Filtraggio dei segnali Soluzioni Fracarro 5.. 3.. 1...... -5. fracarro.com Cos'è LTE? Il termine LTE, acronimo di Long Term Evolution, è un nuovo standard internazionale, adottato dalla Comunità Europea,

Dettagli

CENTRALI DI TESTA Serie RKM 6.1 MODULI DISPONIBILI. Ricevitore QPSK con CI Dimensioni Lu x La x Pr (cm) Modulo Alimentatore

CENTRALI DI TESTA Serie RKM 6.1 MODULI DISPONIBILI. Ricevitore QPSK con CI Dimensioni Lu x La x Pr (cm) Modulo Alimentatore 60 CENTRALI DI TESTA 6.0 Presentazione Catalogo Mitan 2010 CENTRALI DI TESTA Serie RKM 6.1 61 Serie RKM: Descrizione generale La serie RKM è un piattaforma modulare progettata da Mitan per la distribuzione

Dettagli

Elettronica da palo Amplificatori di testa

Elettronica da palo Amplificatori di testa Elettronica da palo Amplificatori di testa Elettronica da Palo Accoppiatori Miscelatori Attenuatori Amplificatori multingresso da palo ES JS2RT Amplificatori multingresso da palo serie MAP Amplificatori

Dettagli

ANTENNE E FILTRI LTE L OFFERTA FRACARRO PER LTE

ANTENNE E FILTRI LTE L OFFERTA FRACARRO PER LTE ANTENNE E FILTRI LTE L OFFERTA FRACARRO PER LTE Cos è l LTE è acronimo di Long Term Evolution, detto anche Super 3G o 4G per Internet Mobile ed utilizzerà l OFDM come modulazione. A settembre 2011 si è

Dettagli

FRACARRO SWITCHLINE L INSTALLAZIONE DA OGGI È A COLORI

FRACARRO SWITCHLINE L INSTALLAZIONE DA OGGI È A COLORI FRACARRO SWITCHLE L STALLAZIONE DA OGGI È A COLORI SMART SWITCHLE XS 4 E 5 Multiswitch in Cascata Nuova famiglia di Multiwitch sviluppata per realizzare piccole e medie distribuzioni. Questa soluzione

Dettagli

Fracarro. Home Fibre. Sistemi di distribuzione in fibra ottica SAT e DTT all interno degli edifici residenziali. fracarro.com

Fracarro. Home Fibre. Sistemi di distribuzione in fibra ottica SAT e DTT all interno degli edifici residenziali. fracarro.com Fracarro Home Fibre Sistemi di distribuzione in fibra ottica SAT e DTT all interno degli edifici residenziali fracarro.com Fracarro Home Fibre Trasmettitori I trasmettitori ottici da 5mW lavorano in seconda

Dettagli

LTE Duplex Gap 821- -832 - BANDA Uplink Wind 832- -842 837 Uplink Tim 842- -852 847 Uplink Vodafone 852- -862 857

LTE Duplex Gap 821- -832 - BANDA Uplink Wind 832- -842 837 Uplink Tim 842- -852 847 Uplink Vodafone 852- -862 857 TABELLA CANALI TV DIGITALI DVB-T Banda Canale Estremi canale MHz Frequenza MHz E1 40- -47 / E2 47- -54 / VHF I E3 54- -61 / E4 61- -68 / E5 174- -181 177,5 E6 181- -188 184,5 E7 188- -195 191,5 VHF III

Dettagli

da PC e tablet Le tecnologie digitali, che tanto soluzione del mese Centraline digitali terrestri LEM AT40SAW - LEM AT50SAW Programmabili QUANTO COSTA

da PC e tablet Le tecnologie digitali, che tanto soluzione del mese Centraline digitali terrestri LEM AT40SAW - LEM AT50SAW Programmabili QUANTO COSTA Giacomo Bozzoni Centraline digitali terrestri LEM AT40SAW - LEM AT50SAW Programmabili da PC e tablet QUANTO COSTA AT40SAW Euro 296,00 + iva AT50SAW Euro 399,00 + iva Le centraline di amplificazione AT40SAW

Dettagli

Prese e connettori TV-RD-SAT VIMAR: le telecomunicazioni a portata di mano

Prese e connettori TV-RD-SAT VIMAR: le telecomunicazioni a portata di mano 3 Prese e connettori TV-RD- VIMAR: le telecomunicazioni a portata di mano Obiettivo professione di Francesco Salerno Il nuovo sistema trasmissione dati di Vimar: innovativo, completo e conforme alle norme

Dettagli

Impianti di ricezione TV

Impianti di ricezione TV Impianti di ricezione TV Generalità Un impianto di ricezione TV è una struttura costituita da un insieme di componenti che hanno la funzione di captare i segnali emessi da apparecchi trasmittenti e trasferirli,

Dettagli

CENTRALI T05 & CodIfICAToRI/moduLAToRI

CENTRALI T05 & CodIfICAToRI/moduLAToRI & Codificatori/modulatori SMATV QR-00201 Processatori IF/IF (singolo/triplo) Processatori che selezionano uno (art. 586301) o fino a 3 trasponders TV SAT (art. 586401) dalla banda IF e lo processano in

Dettagli

Antenne. Generatore HF

Antenne. Generatore HF Antenne I V I Generatore HF 1 V I I Generatore HF Dipolo λ/2 Massima impedenza minima impedenza TX 2 trasmettitore linea a n t e n n a d i p o l o λ Lunghezza dipolo = 0,98 ------------- 2 Si dimostra

Dettagli

Digital Indoor DVB-T/T2 Antenna SRT ANT 30

Digital Indoor DVB-T/T2 Antenna SRT ANT 30 Digital Indoor DVB-T/T2 Antenna SRT ANT 30 Picture similar User manual Bedienungsanleitung Manuel d utilisation Manuale utente Manual del usuario Bruksanvisning Käyttöohje Felhasználói kézikönyv Návod

Dettagli

I.P.S.I.A. Di BOCCHIGLIERO. ----Impianti trasmittenti radiotelevisivi ---- Materia: Telecomunicazioni. prof. Ing. Zumpano Luigi

I.P.S.I.A. Di BOCCHIGLIERO. ----Impianti trasmittenti radiotelevisivi ---- Materia: Telecomunicazioni. prof. Ing. Zumpano Luigi I.P.S.I.A. Di BOCCHIGLIERO a.s. 2010/2011 -classe III- Materia: Telecomunicazioni ----Impianti trasmittenti radiotelevisivi ---- Aunni: Filippelli Maria Fortunata Lautieri Mariacaterina prof. Ing. Zumpano

Dettagli

è acronimo di Long Term Evolution, detto anche Super 3G o 4G per Internet Mobile ed utilizzerà l OFDM come modulazione.

è acronimo di Long Term Evolution, detto anche Super 3G o 4G per Internet Mobile ed utilizzerà l OFDM come modulazione. Cosa cambierà Cos è LTE?? è acronimo di Long Term Evolution, detto anche Super 3G o 4G per Internet Mobile ed utilizzerà l OFDM come modulazione. A settembre 2011 si è conclusa con successo l'asta pubblica

Dettagli

I RICEVITORI IN FM Lo schema di principio di un semplice ricevitore è il seguente:

I RICEVITORI IN FM Lo schema di principio di un semplice ricevitore è il seguente: I RICEVITORI IN FM Lo schema di principio di un semplice ricevitore è il seguente: Questo sistema elementare si chiama ricevitore radio ad amplificazione accordata (TRF) o ad amplificazione diretta ed

Dettagli

LA GARANZIA DI UN LIVELLO AUDIO OTTIMALE, SEMPRE LIVELLO OTTIMALE In questo caso A.L.S. provvede ad aumentare il livello audio fino al livello ottimale. LIVELLO OTTIMALE In questo caso A.L.S. non interviene

Dettagli

LTE: che cosa è? LTE, Long Term Evolution, o anche 4G, è la più recente evoluzione degli standard di telefonia mobile cellulare.

LTE: che cosa è? LTE, Long Term Evolution, o anche 4G, è la più recente evoluzione degli standard di telefonia mobile cellulare. Benvenuti # LTE LTE: che cosa è? LTE, Long Term Evolution, o anche 4G, è la più recente evoluzione degli standard di telefonia mobile cellulare. A settembre 2011 si è conclusa in Italia l'asta pubblica

Dettagli

Più prese in casa? Uno dei desideri dell appassionato. Estensioni no problem. centralizzato. impianto TV-SAT

Più prese in casa? Uno dei desideri dell appassionato. Estensioni no problem. centralizzato. impianto TV-SAT Più prese in casa? Estensioni no problem Data la grande offerta della TV digitale terrestre e satellitare, per evitare discussioni in famiglia è importante che l impianto possa prevedere una presa TV e

Dettagli

Ciabatta Audio Digitale AVIOM Pro64

Ciabatta Audio Digitale AVIOM Pro64 Ciabatta Audio Digitale AVIOM Pro64 Il sistema di collegamento dell audio digitale Pro64 fornisce prestazioni elevate, flessibilità e semplicità per progetto ed installazione. Senza necessità di setup

Dettagli

Sistemi di distribuzione in fibra ottica

Sistemi di distribuzione in fibra ottica INDICE Moduli RMH3000 da 19" Trasmettitore ottico 1310 nm 82 Trasmettitore ottico 1550 nm 83 Ricevitore ottico 84 Centrale di testa modulare CMH3000 Trasmettitore ottico 1310 nm 85 Trasmettitore ottico

Dettagli

Apparati di radiodiffusione AM ed FM. Tratto dal testo di Cecconelli Tomassini Le Telecomunicazioni

Apparati di radiodiffusione AM ed FM. Tratto dal testo di Cecconelli Tomassini Le Telecomunicazioni Apparati di radiodiffusione AM ed FM Tratto dal testo di Cecconelli Tomassini Le Telecomunicazioni 1 Trasmettitori a modulazione di ampiezza Un trasmettitore per radiodiffusione ha il compito di convertire

Dettagli

PROMAX NEWSLETTER Nº 25

PROMAX NEWSLETTER Nº 25 PROMAX NEWSLETTER Nº 25 Velo? Pronti a Togliere il HD RANGER Evoluzione? No. Rivoluzione! MO-470: modulatore DVB-T2 TVHUNTER+: misuratore palmare DVB-T2 2 HD RANGER HD RANGER Rivoluzionare il mercato.

Dettagli

L UNICO SISTEMA PER DISTRIBUIRE GLI STESSI PROGRAMMI IN ANALOGICO E IN DVB-T. Ricezione DIRETTA in DTT e in Analogico senza DECODER

L UNICO SISTEMA PER DISTRIBUIRE GLI STESSI PROGRAMMI IN ANALOGICO E IN DVB-T. Ricezione DIRETTA in DTT e in Analogico senza DECODER Centrale A207, la soluzione Universale per gli HOTEL L UNICO SISTEMA PER DISTRIBUIRE GLI STESSI PROGRAMMI IN ANALOGICO E IN DVB-T Ricezione DIRETTA in DTT e in Analogico senza DECODER A207 Soluzione Tivusat

Dettagli

ALLEGATO A. Elenco e descrizione della fornitura.

ALLEGATO A. Elenco e descrizione della fornitura. Direzione Generale Servizio antincendio, protezione civile e infrastrutture ALLEGATO A Elenco e descrizione della fornitura. Procedura negoziata per l'affidamento della fornitura di apparati radio portatili

Dettagli

DIGITALE TERRESTRE. Non Solo Televisione

DIGITALE TERRESTRE. Non Solo Televisione DIGITALE TERRESTRE Non Solo Televisione Parte.3 Trattamento dei segnali tv digitali - esempi applicativi per l ottimizzazione della ricezione utilizzando apparecchiature di filtraggio, conversione di frequenza

Dettagli

Manuale IT_VNA by IZ1PMX

Manuale IT_VNA by IZ1PMX Manuale IT_VNA by IZ1PMX Ver. 08.1.14 Analizzatore d antenna 1-50 MHz Descrizione: IT_VNA è uno strumento in grado di misurare i parametri di un'antenna come SWR, PHASE, RETURN LOSS, RS, RX da 1 a 50 MHz.

Dettagli

DB Elettronica Leadership nel broadcasting

DB Elettronica Leadership nel broadcasting DB Elettronica Leadership nel broadcasting DB Elettronica è azienda leader nel mondo per la progettazione e la produzione di: Trasmettitori / Amplificatori TV analogici e digitali Ponti Radio Televisivi

Dettagli

Impatto sulla ricezione DTT da parte dei servizi LTE nella banda UHF (800 MHz) Rai - Centro Ricerche e Innovazione Tecnologica

Impatto sulla ricezione DTT da parte dei servizi LTE nella banda UHF (800 MHz) Rai - Centro Ricerche e Innovazione Tecnologica Impatto sulla ricezione D da parte dei servizi nella banda UHF (800 MHz) Ieri voluzione dei servizi Broadcasting e Mobile nella banda UHF Oggi 2015... dopo 2015 a nuova banda 800 MHz (UHF) e l assegnazione

Dettagli

FRPRO10. Centrali Programmabili a Cluster. Caratteristiche principali

FRPRO10. Centrali Programmabili a Cluster. Caratteristiche principali Centrali Programmabili a Cluster FRPRO10 Caratteristiche principali - Meccanica in pressofusione Verniciato che conferisce al prodotto resitenza e immunità ai disturbi. - Matrice d ingresso completamente

Dettagli

ISMG Inverter Solare. Descrizione Generale. Selezione Modello. Codice d Ordine ISMG 1 50 IT. Approvazioni RD 1663/2000 RD 661/2007 DK5940

ISMG Inverter Solare. Descrizione Generale. Selezione Modello. Codice d Ordine ISMG 1 50 IT. Approvazioni RD 1663/2000 RD 661/2007 DK5940 ISMG 1 60 Descrizione Generale Elevato range d ingresso fotovoltaico (da 100VCC a 450VCC) e controllo MPP Tracking Fino a 2 / 3 MPP Tracking indipendenti controllati da un esclusiva tecnologia Smart MPPT

Dettagli

Sistema Video Balun. Manuale d utilizzo

Sistema Video Balun. Manuale d utilizzo Sistema Video Balun Manuale d utilizzo Versione 0.1 Aprile 2006 SOMMARIO 0.0 INTRODUZIONE...3 1.0 VANTAGGI...3 2.0 CARATTERISTICHE...3 3.0 APPLICAZIONI...4 4.0 CARATTERISTICHE TECNICHE...7 5.0 DOMANDE

Dettagli

Antenna da interno amplificata DVB-T/T2 SRT ANT 10 ECO

Antenna da interno amplificata DVB-T/T2 SRT ANT 10 ECO Antenna da interno amplificata DVB-T/T2 SRT ANT 10 ECO Immagine simile Istruzioni d uso Contenuti 1.0 INTRODUZIONE 1 2.0 CONTENUTO CONFEZIONE 1 3.0 NOTE PER LA VOSTRA SICUREZZA 2 4.0 COLLEGAMENTO 2 5.0

Dettagli

Sistemi di Radio-ricezione

Sistemi di Radio-ricezione Sistemi di Radio-ricezione Segnale RF B f 0 f B f 0 1 Formulazione analitica: cos sin cos s t V t t V t t V t t t RF I 0 Q 0 M 0 Inviluppo complesso (banda base): sbb t VI t jvq tvm texp jt Schema generale

Dettagli

TV e SAT in ogni stanza? Basta una soluzione mini

TV e SAT in ogni stanza? Basta una soluzione mini TV e SAT in ogni stanza? Basta una soluzione mini Non sempre l TV riguarda i grandi edifici con numerosi piani e molteplici unità abitative. Gli stessi principi e criteri possono essere adottati anche

Dettagli

MOTOTRBO RIPETITORI RADIO DIGITALI PROFESSIONALI

MOTOTRBO RIPETITORI RADIO DIGITALI PROFESSIONALI MOTOTRBO RIPETITORI RADIO DIGITALI PROFESSIONALI ACCELERA LE PRESTAZIONI MOTOTRBO - SISTEMA RADIO DIGITALE PROFESSIONALE. IL FUTURO DELLE RADIO RICETRASMITTENTI Motorola è una società all avanguardia con

Dettagli

GUIDA ALLE SOLUZIONI

GUIDA ALLE SOLUZIONI La caratteristica delle trasmissioni digitali è " tutto o niente ": o il segnale è sufficiente, e quindi si riceve l'immagine, oppure è insufficiente, e allora l'immagine non c'è affatto. Non c'è quel

Dettagli

SERIE SCX53 MULTISWITCH 5 CAVI - SCR / LEGACY

SERIE SCX53 MULTISWITCH 5 CAVI - SCR / LEGACY MULTISWITCH SERIE SCX53 5 CAVI - SCR / LEGACY Disponibile a 4-6-8 derivate Selezione automatica modalità legacy*/scr Frequenze SCR 1210 1420 1680 MHz Controllo automatico del livello d ingresso Tre livelli

Dettagli

TRADIZIONALI TRADIZIONALI+DSP - SDR - DIGITALI. Caratteristiche e parametri di misura

TRADIZIONALI TRADIZIONALI+DSP - SDR - DIGITALI. Caratteristiche e parametri di misura TRADIZIONALI TRADIZIONALI+DSP - SDR - DIGITALI Caratteristiche e parametri di misura Ricevitori tradizionali Dopo l invenzione del triodo amplificatore, nacquero i primi Rx ad amplificazione diretta. Figura

Dettagli

AT50 Programmazione on-board

AT50 Programmazione on-board AMPLIFICAZIONE TV AT50 Programmazione on-board Centralina di amplificazione programmabile 10 filtri UHF programmabili da 1 a 7 canali 6 diverse configurazioni UHF 6 ingressi totali (BI-FM / BIII / 4 x

Dettagli

coaxdata Coaxdata: HomePlug AV e Gigabit (HomePlug AV IEEE1901) adattatore coassiale ethernet 200 Mbps 1 Gbps 284 Catalogo 2014 / 2015

coaxdata Coaxdata: HomePlug AV e Gigabit (HomePlug AV IEEE1901) adattatore coassiale ethernet 200 Mbps 1 Gbps 284 Catalogo 2014 / 2015 COAXDATA adattatore coassiale ethernet Coaxdata: HomePlug AV e Gigabit (HomePlug AV IEEE1901) La larghezza di banda del cavo coassiale consente di multiplare altri servizi senza interferire sul segnale

Dettagli

LA STAZIONE DI TERRA DEL DIMOSTRATORE TECNOLOGICO SATELLITARE

LA STAZIONE DI TERRA DEL DIMOSTRATORE TECNOLOGICO SATELLITARE I.I.S.S. G. MARCONI piazza Poerio 2 BARI - Progetto EduSAT - LA STAZIONE DI TERRA DEL DIMOSTRATORE TECNOLOGICO SATELLITARE Coordinatore del Progetto prof. Vito Potente Stesura a cura del docente ing. Marcello

Dettagli

Descrizione del prodotto

Descrizione del prodotto IP video via air IP video via air Descrizione del prodotto CAMIBOX è un sistema professionale con soluzione modulare per il trasferimento wireless di immagini all interno di una banda senza licenza, progettato

Dettagli

La prove dinamiche sugli edifici II parte strumentazione e analisi dei segnali

La prove dinamiche sugli edifici II parte strumentazione e analisi dei segnali La prove dinamiche sugli edifici II parte strumentazione e analisi dei segnali Luca Facchini e-mail: luca.facchini@unifi.it Introduzione Quali strumenti vengono utilizzati? Le grandezze di interesse nelle

Dettagli

Min Tipico Max Unità Note Tensione di alimentazione

Min Tipico Max Unità Note Tensione di alimentazione --------------- RX-AUDIO-2.4 Caratteristiche Nessuna compressione per alta qualità del suono, latenza di 0.5 ms. Audio digitale con frequenza di campionamento a 44.1 KHz e 16-bit di risoluzione. Demodulazione

Dettagli

DC IN 6V PAIR SIGNAL CHARGE R AUDIO IN L DC IN 6V PAIR R AUDIO IN L

DC IN 6V PAIR SIGNAL CHARGE R AUDIO IN L DC IN 6V PAIR R AUDIO IN L PAIR R AUDIO IN L DC IN 6V 1 SIGNAL CHARGE PAIR DC IN 6V R AUDIO IN L 2 A D C B IT HP500 Grazie per aver acquistato un prodotto Meliconi Il sistema di cuffie stereo digitale senza fili HP500 Meliconi,

Dettagli

Como 3 aprile 2004 Gara nazionale qualificati Operatore elettronico per le telecomunicazioni 1. Seconda Prova

Como 3 aprile 2004 Gara nazionale qualificati Operatore elettronico per le telecomunicazioni 1. Seconda Prova Como 3 aprile 2004 Gara nazionale qualificati Operatore elettronico per le telecomunicazioni Si consiglia di leggere attentamente il testo proposto prima di segnare la risposta. Seconda Prova La prova

Dettagli

TRASMETTITORE ATV SUI 23 CM by IZ3CTS

TRASMETTITORE ATV SUI 23 CM by IZ3CTS TRASMETTITORE ATV SUI 23 CM by IZ3CTS 1. Premessa Il circuito è stato sviluppato cercando di impiegare perlopiù componentistica di facile reperibilità, sono stati utilizzati componenti "avvolti" standard,

Dettagli

IRCI - 5400. Set-Top Box Digitale Irdeto Integrato e Common Interface. Manuale Istruzioni. Collegamenti STB pag. 1. Riferimenti pag.

IRCI - 5400. Set-Top Box Digitale Irdeto Integrato e Common Interface. Manuale Istruzioni. Collegamenti STB pag. 1. Riferimenti pag. IRCI - 5400 Set-Top Box Digitale Irdeto Integrato e Common Interface Manuale Istruzioni Collegamenti STB pag. 1 Riferimenti pag. 2 Guida alle Funzioni pag. 2 Guida al Menu Principale pag. 3 Sistema Motorizzato

Dettagli

Sistema Video Balun. Manuale d utilizzo. Versione 0.1 Aprile 2006

Sistema Video Balun. Manuale d utilizzo. Versione 0.1 Aprile 2006 - Sistema Video Balun Manuale d utilizzo Versione 0.1 Aprile 2006 SOMMARIO 0.0 INTRODUZIONE...3 1.0 VANTAGGI...3 2.0 CARATTERISTICHE...3 3.0 APPLICAZIONI...4 4.0 CARATTERISTICHE TECNICHE...7 5.0 DOMANDE

Dettagli

09-2015 - DISTRIBUZIONE DIGITALE TERRESTRE - DISTRIBUZIONE DIGITALE SATELLITARE

09-2015 - DISTRIBUZIONE DIGITALE TERRESTRE - DISTRIBUZIONE DIGITALE SATELLITARE 09-2015 - DISTRIBUZIONE DIGITALE TERRESTRE - DISTRIBUZIONE DIGITALE SATELLITARE IL MARCHIO è sinonimo di qualità, affidabilità e professionalità. Gli articoli sono prodotti con materiali all avanguardia,

Dettagli

Guida rapida. Per ricevere assistenza, digita sul browser del tuo computer assistenza.vodafone.it

Guida rapida. Per ricevere assistenza, digita sul browser del tuo computer assistenza.vodafone.it Per ricevere assistenza, digita sul browser del tuo computer assistenza.vodafone.it Guida rapida Edizione marzo 2010. Il servizio di comunicazione elettronica è regolato dalle relative Condizioni Generali

Dettagli

Ponte radio portatile CPM

Ponte radio portatile CPM 29/10/2009 www.elber.com elber@elber.it Ponte radio portatile CPM Manuale utente Elber s.r.l.- Via Pontevecchio, 42W Phone +39-0185.35.13.33 16042 Carasco (GE) Italy Fax +39-0185.35.13.00 Pagina 2 di 42

Dettagli

Edizione italiana. R Prese TV. e TV satellite. BTicino spa Via Messina, 38 20154 Milano - Italia G 2597 UNI EN ISO 9001

Edizione italiana. R Prese TV. e TV satellite. BTicino spa Via Messina, 38 20154 Milano - Italia G 2597 UNI EN ISO 9001 Edizione italiana BTicino spa Via Messina, 38 20154 Milano - Italia R Prese e satellite UNI EN ISO 9001 G 2597 Prese e satellite L evoluzione della tecnologia e delle tecniche installative Con l avvento

Dettagli

v in v out x c1 (t) Molt. di N.L. H(f) n

v in v out x c1 (t) Molt. di N.L. H(f) n Comunicazioni elettriche A - Prof. Giulio Colavolpe Compito n. 3 3.1 Lo schema di Fig. 1 è un modulatore FM (a banda larga). L oscillatore che genera la portante per il modulatore FM e per la conversione

Dettagli

CATALISTINO 2014/2015 GLI SPECIALISTI DELL

CATALISTINO 2014/2015 GLI SPECIALISTI DELL CATALISTINO 2014/2015 GLI SPECIALISTI DELL Indice Parabole pag. 3 Convertitori LNB pag. 5 Antenne per Digitale Terrestre pag. 8 Filtri LTE pag. 11 Alimentatori retro TV pag. 12 Amplificatori TV da palo

Dettagli

Gruppo. Bertelli Nicolò Miotto Filippo. Classe. 5^A Elettronica. Anno Scolastico 2013-2014 PROGETTO. Radio FM INDICE

Gruppo. Bertelli Nicolò Miotto Filippo. Classe. 5^A Elettronica. Anno Scolastico 2013-2014 PROGETTO. Radio FM INDICE Gruppo Bertelli Nicolò Miotto Filippo Classe 5^A Elettronica Anno Scolastico 2013-2014 PROGETTO Radio FM INDICE Descrizione generale schema a blocchi...pag.2 Ricevitore Cenni teorici...pag.3 Ricevitore

Dettagli

Indice. introduzione...3

Indice. introduzione...3 Guida Prodotti Indice introduzione...3 lo SPETTRO RADIOELETTRICO...4 PRODOTTO...5 Filtri... 6 Ad innesto F e a morsetto Easy F... 6 Filtro a Microcavità... 7 Antenne Intelligenti...8 DAT HD BOSS 790 per

Dettagli

Via Leonardo da Vinci, 6 20057 Vedano al Lambro (MB) proaudio@exhibo.it - www.exhibo.it

Via Leonardo da Vinci, 6 20057 Vedano al Lambro (MB) proaudio@exhibo.it - www.exhibo.it DISTRIBUITO E GARANTITO DA: Via Leonardo da Vinci, 6 20057 Vedano al Lambro (MB) proaudio@exhibo.it - www.exhibo.it 538380 05/10 Stampato in Italia. Sennheiser è un marchio registrato di Sennheiser electronic

Dettagli

Active Indoor Antenna SRT ANT 12 ECO

Active Indoor Antenna SRT ANT 12 ECO User Manual Mode d emploi Bedienungsanleitung Manuale d uso Manual de uso Bruksanvisning Használati kézikönyv Uživatelský manuál Instrukcja obsługi Uputstvo za upotrebu Руководство пользователя Active

Dettagli

Ponte radio FM Manuale utente

Ponte radio FM Manuale utente 30/10/2009 www.elber.com elber@elber.it Ponte radio FM Manuale utente Elber s.r.l.- Via Pontevecchio, 42W Phone +39-0185.35.13.33 16042 Carasco (GE) Italy Fax +39-0185.35.13.00 1 Sommario 2 Descrizione

Dettagli

Sistemi a larga banda (Broadband)

Sistemi a larga banda (Broadband) 61 Sistemi a larga banda (Broadband) Le applicazioni informatiche e i servizi multimediali (musica, film, manifestazioni sportive) offerti sulla grande rete Internet e attraverso la televisione digitale

Dettagli

LTE e impianti di ricezione TV: Possibili tecniche di mitigazione delle interferenze

LTE e impianti di ricezione TV: Possibili tecniche di mitigazione delle interferenze LTE e impianti di ricezione TV: Possibili tecniche di mitigazione delle interferenze Assunta De Vita, Davide Milanesio, Bruno Sacco Rai - Centro Ricerche e Innovazione Tecnologica Aldo Scotti RaiWay -

Dettagli

Una infrastruttura esistente pronta per il futuro. fino a 200 Mbps sulla rete elettrica o TV esistente

Una infrastruttura esistente pronta per il futuro. fino a 200 Mbps sulla rete elettrica o TV esistente Una infrastruttura esistente pronta per il futuro fino a 200 Mbps sulla rete elettrica o TV esistente CoaxData Converte il vostro impianto TV o la rete elettrica in una Rete Dati CoaxData è un sistema

Dettagli

SOMMARIO. Le auguriamo Felici Feste e un Prospero 2013 BOLLETTINO INFORMATIVO BIMENSILE N.º15 - DICEMBRE 2012

SOMMARIO. Le auguriamo Felici Feste e un Prospero 2013 BOLLETTINO INFORMATIVO BIMENSILE N.º15 - DICEMBRE 2012 BOLLETTINO INFORMATIVO BIMENSILE N.º15 - DICEMBRE 2012 DISTRIBUZIONE GRATUITA LTE / 4G ci siamo; all inizio di novembre, in alcune città italiane, sono stati accesi i primi impianti dagli operatori mobili:

Dettagli

Indice. introduzione...3

Indice. introduzione...3 Guida Prodotti 2012-2013 Indice introduzione...3 lo SPETTRO RADIOELETTRICO...4 PRODOTTI...5 Filtri... 6 Ad innesto F e a morsetto Easy F... 6 Filtro a Microcavità... 7 Antenne Intelligenti...8 DAT HD BOSS

Dettagli

Progetto Ricezione Satelliti NOAA

Progetto Ricezione Satelliti NOAA Progetto Ricezione Satelliti NOAA Dettagli di progetto Alberto Trentadue IZ4CEZ - Sommario L'antenna Turnstile Il preamplificatore Il ricevitore digitale (SDR) Il downconverter Il SW di ricezione 2 L'antenna

Dettagli

Centrali di testa TV e Satellite Serie K

Centrali di testa TV e Satellite Serie K Centrali di testa TV e Satellite Serie K COMPACT LINE Centrale digitale satellite Centrale digitale terrestre Esempi di collegamento CENTRALI DI TESTA TV E SAT - SERIE K Serie k Telegestione - Channel

Dettagli

MISURE SU CAVI COASSIALI

MISURE SU CAVI COASSIALI MISURE SU CAVI COASSIALI Carlo Vignali I4VIL 05 RIDUZIONE DEL VSWR Il valore del VSWR del carico viene osservato di valore ridotto quando è misurato all'ingresso di una linea con attenuazione Allo stesso

Dettagli

TRASMETTITORI E RICEVITORI

TRASMETTITORI E RICEVITORI Esempio: Un ricevitore ha un resistore di polarizzazione del valore di 10 kω e una capacità di giunzione del fotodiodo del valore di 4 pf. Il fotodiodo è accoppiato in continua con un amplificatore ad

Dettagli

ESERCITAZIONE 05 MISURE IN RIFLESSIONE SU CAVITA A RF. Calibrazione elettronica

ESERCITAZIONE 05 MISURE IN RIFLESSIONE SU CAVITA A RF. Calibrazione elettronica ESERCITAZIONE 05 MISURE IN RIFLESSIONE SU CAVITA A RF STRUMENTO FieldFox (30 khz 14 GHz) Calibrazione elettronica Premesse Per le sole misure di f0, la calibrazione non è necessaria (lo diventa per le

Dettagli

MHz. MHz. Fig. 1 Fig. 2

MHz. MHz. Fig. 1 Fig. 2 Esercizio 1 Il Ranger Smith del parco di Yellowstone ha deciso di rafforzare il sistema di sorveglianza a causa dei continui furti di cestini di picnic dei visitatori del parco da parte dell orso Yoghi

Dettagli

MODULAZIONI ANGOLARI

MODULAZIONI ANGOLARI MODULAZIONI ANGOLARI Una sinusoide: v(t) = V M * cos (ω * t + φ o ) = V M * cos φ(t) : t è il tempo e φ(t) = fase istantanea è identificata da: 1. Ampiezza V M o V P oppure anche dal suo valore efficace

Dettagli

SMB-05. Strumento per la misura DVB-T e Digitale terrestre. Manuale d uso

SMB-05. Strumento per la misura DVB-T e Digitale terrestre. Manuale d uso SMB-05 Strumento per la misura DVB-T e Digitale terrestre Manuale d uso INDICE Descrizione del prodotto 1. Guida... 1 1.1 Pannello frontale e pulsanti. 1 1.2 Pulsante di accensione. 3 1.3 Alimentazione

Dettagli

PONTE RADIO STL-N0411

PONTE RADIO STL-N0411 Il sistema in ponte radio digitale a microonde IRTE STL-N0411 è stato concepito per trasportare dei flussi numerici di Banda Base (BB) provenienti da sorgenti diverse. - La configurazione standard di base

Dettagli

L. Frosini. In condizioni di alimentazione sinusoidale trifase, la somma istantanea dei TENSIONI E CORRENTI D ALBERO (parte B) L.

L. Frosini. In condizioni di alimentazione sinusoidale trifase, la somma istantanea dei TENSIONI E CORRENTI D ALBERO (parte B) L. Tensione di modo comune In condizioni di alimentazione sinusoidale trifase, la somma istantanea dei TENSIONI E CORRENTI D ALBERO (parte B) vettori delle tre tensioni di fase è sempre nulla. Lo stesso risultato

Dettagli

Prove Strumentali del Ricevitore PMSDR. PMSDR: PCB ver.2.12 Ser. Num. 2.13 0001

Prove Strumentali del Ricevitore PMSDR. PMSDR: PCB ver.2.12 Ser. Num. 2.13 0001 Prove Strumentali del Ricevitore PMSDR. PMSDR: PCB ver.2.12 Ser. Num. 2.13 0001 Set-up: Hardware: PC Compaq EVO; Pentium 4; 2.40 GHz; 504 MB Ram. Sistema Op: XP Professional; SP 3. Programma: WinRad Ver

Dettagli

PLATEVIEW ZOOM. Modello con interfaccia Ethernet - IP GUIDA RAPIDA ALL UTILIZZO

PLATEVIEW ZOOM. Modello con interfaccia Ethernet - IP GUIDA RAPIDA ALL UTILIZZO PLATEVIEW ZOOM Modello con interfaccia Ethernet - IP GUIDA RAPIDA ALL UTILIZZO Contenuto Prima di procedere all installazione del dispositivo, verificare che il contenuto della confezione sia tutto presente

Dettagli

2 Qual è il guadagno totale di due stadi amplificatori da 6 db e da 3 db : A 4,5 db B 9 db C 6 db

2 Qual è il guadagno totale di due stadi amplificatori da 6 db e da 3 db : A 4,5 db B 9 db C 6 db 3.- CIRCUITI 3.1.- Combinazione dei componenti: Circuiti in serie e in parallelo di resistori, bobine, condensatori, trasformatori e diodi - Corrente e tensione nei circuiti Impedenza. 3.2.- Filtri: Filtri

Dettagli

Centraline di conversione

Centraline di conversione Centraline per la transmodulazione modulare RACK DTV Rack: una soluzione veramente flessibile La centrale di testa modulare è basata su un mobile rack da 19 che viene fornito completo di scheda madre.

Dettagli

Finali di Potenza ad Alta Tecnologia, con DSP ed interfaccia Ethernet integrati

Finali di Potenza ad Alta Tecnologia, con DSP ed interfaccia Ethernet integrati Dati Tecnici Serie NPA Serie NPA Finali di Potenza ad Alta Tecnologia, con DSP ed interfaccia Ethernet integrati Caratteristiche: Due modelli disponibili: NPA2500T e NPA4000T SPM TECHNOLOGY (Switching

Dettagli

IL CABLAGGIO NEGLI EDIFICI

IL CABLAGGIO NEGLI EDIFICI MARCO ZAGANELLI IL CABLAGGIO NEGLI EDIFICI TV SAT - LAN - Telefonia @ SERVIZI GRATUITI ON LINE Questo libro dispone dei seguenti servizi gratuiti disponibili on line: filodiretto con gli autori le risposte

Dettagli

SISTEMI PER LA VIDEO- REGISTRAZIONE DIGITALE

SISTEMI PER LA VIDEO- REGISTRAZIONE DIGITALE SISTEMI PER LA VIDEO- REGISTRAZIONE DIGITALE edition 02 Sistemi per la Videoregistrazione Digitale I DVR stand alone sono la moderna soluzione per l immagazzinamento delle video riprese, essi rappresentano

Dettagli

TRASMISSIONE SU FIBRA OTTICA

TRASMISSIONE SU FIBRA OTTICA TRASMISSIONE SU FIBRA OTTICA KBC Trasduttori video per fibra multimodale digitale, 1 fibra per canale Trasduttori multiplexer video su fibra multimodale digitale, 1 fibra Trasduttori video per fibre monomodali,

Dettagli

Montaggio e configurazione hard disk Introduzione

Montaggio e configurazione hard disk Introduzione Pagina 1 di 10 Montaggio e configurazione hard disk Introduzione In questa parte vedremo come installare un hard disk di tipo EIDE in un computer PC ATX compatibile. I passi per l'istallazione saranno:

Dettagli

ricevitori e accessori domestici

ricevitori e accessori domestici ricevitori e accessori domestici ricevitori INDIVIDUALI (TERRESTRE) Ricevitore Terrestre Digitale zas Hbb QR-A00120 Ricevitore ibrido DTT (SD e HDTV) con connessione a internet mediante lo standard HbbTV,

Dettagli

Breve descrizione delle caratteristiche delle antenne terrestri e satellitari.

Breve descrizione delle caratteristiche delle antenne terrestri e satellitari. GUIDA DI CAPITOLATO PER RISTRUTTURAZIONE IMPIANTI D ANTENNA PER LA TV DIGITALE Un impianto di ricezione TV è un insieme di apparati che hanno la funzione di captare dei segnali e trasferirli, tramite un

Dettagli

DIGITALE TERRESTRE. Non Solo Televisione. Parte.2 Ricezione del segnale DTT Problematiche di convivenza con i segnali AM-TV

DIGITALE TERRESTRE. Non Solo Televisione. Parte.2 Ricezione del segnale DTT Problematiche di convivenza con i segnali AM-TV DIGITALE TERRESTRE Non Solo Televisione Parte.2 Ricezione del segnale DTT Problematiche di convivenza con i segnali AM-TV a cura di: Vincenzo Servodidio Ricezione dei segnali DTT Nella ricezione dei segnali

Dettagli

NEW Digital Mobile Radio

NEW Digital Mobile Radio NEW Digital Mobile Radio Giugno 2012 Ampliamento Portfolio Portatili DMR VX-231 VX-351 VX-354 VX-410 VX-420 VX-924 VX-821 VX-824 VX-829 VX-451 VX-454 VX-459 VXD-720 Ampliamento Portfolio Veicolari DMR

Dettagli

In questa seconda puntata

In questa seconda puntata TEORIA TEORIA MHZ RISORSE MHZ SPECIALE RISORSE SPECIALE PRATICA Visual Analyser 90 In questa seconda puntata presentiamo una delle applicazioni del programma Visual Analyser: la misura della risposta in

Dettagli

3DGFLEX. Digital evolution

3DGFLEX. Digital evolution 3DGFLEX Digital evolution 3DGFLEX: DIGITAL EVOLUTION FRACARRO, nell anno del passaggio alla TV DIGITALE in Italia, lancia sul mercato una innovativa gamma di prodotti FULL DIGITAL dedicati ad installazioni

Dettagli

Centrale Mediaset Premium Hotel. Manuale Programmazione. www.televes.com

Centrale Mediaset Premium Hotel. Manuale Programmazione. www.televes.com IT Centrale Mediaset Premium Hotel Manuale Programmazione www.televes.com Centrale Mediaset Premium Hotel Indice 1. Connessioni e collegamenti... 4 2. Programmatore universale... 5 3. Procedura di programmazione...

Dettagli

INDICE GENERALE PREFAZIONE 5 PREMESSA 7 INTRODUZIONE 9. PRIMA PARTE: RICEVITORI DIGITALI 11 1. Fondamenti della tecnologia digitale 11

INDICE GENERALE PREFAZIONE 5 PREMESSA 7 INTRODUZIONE 9. PRIMA PARTE: RICEVITORI DIGITALI 11 1. Fondamenti della tecnologia digitale 11 INDICE GENERALE PREFAZIONE 5 PREMESSA 7 INTRODUZIONE 9 PRIMA PARTE: RICEVITORI DIGITALI 11 1. Fondamenti della tecnologia digitale 11 A 2. La TV è connessa (Connected TV) 17 3. Gli apparati per la visione

Dettagli

COLLEGAMENTI IN PONTE RADIO

COLLEGAMENTI IN PONTE RADIO COLLEGAMENTI IN PONTE RADIO Il ponte radio è un sistema di radiocomunicazione punto-punto che impiega frequenze nel campo delle microonde, in grado di convogliare informazioni telefoniche, televisive e

Dettagli

w w w. a r o s - s o l a r. c o m

w w w. a r o s - s o l a r. c o m Inverter SIRIO EVO da 1500W a 12500W w w w. a r o s - s o l a r. c o m Sirio EVO Criteri di allacciamento alla rete elettrica Tutta la gamma è configurabile secondo le seguenti normative: - CEI 0-21 -

Dettagli

Mitan Professionale. Amplificazione Telefonica

Mitan Professionale. Amplificazione Telefonica Mitan Professionale Amplificazione Telefonica MITAN uno sguardo al futuro Il SISTEMA MITAN si arricchisce di nuove soluzioni: in queste pagine trovate una gamma semplice ma completa di dispositivi per

Dettagli