Bando CTC - Cultura Sistema gestionale per la trasmissione dei Progetti Esecutivi Dott. Massimiliano Kalmeta Dott.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Bando CTC - Cultura Sistema gestionale per la trasmissione dei Progetti Esecutivi Dott. Massimiliano Kalmeta Dott."

Transcript

1 REGIONE TOSCANA-GIUNTA REGIONALE DIREZIONE GENERALE PRESIDENZA AREA DI COORDINAMENTO CULTURA SETTORE BENI PAESAGGISTICI PIR 2.8 Investire in cultura - annualità 2009 Bando CTC - Cultura Sistema gestionale per la trasmissione dei Progetti Esecutivi Dott. Massimiliano Kalmeta Dott.ssa Linda Ferretti Firenze, 11 ottobre 2010 Auditorium Sant Apollonia

2 Scaletta degli argomenti I canali finanziari e le tempistiche individuate La documentazione utile per la consegna del progetto esecutivo Modalità di compilazione e chiusura della modulistica Chiarimenti sulle sezioni dell Istanza on line Assistenza e contatti 2

3 I tre canali finanziari utilizzati Fondi POR CReO FESR - Linea di Intervento 5.4.a Fondi PAR FAS 2.8 Linea di Azione 1 Fondi Regionali di parte investimenti 3

4 POR CReO FESR 5.4.a Tempistica e modalità FESR 5.4.a Il Decreto Dirigenziale n 3969 del 26/07/2010, individua (fra i progetti ammessi a finanziamento con D.D. 3505/10) le operazioni finanziate con il presente canale. Tempistiche individuate: Termine ultimo per la per l aggiudicazione l dei lavori 30/04/2011 Termine ultimo per la conclusione dell intervento 30/06/2013 4

5 POR CReO FESR 5.4.a Tempistica e modalità (2) In coerenza con le tempistiche menzionate, la Regione Toscana individua le seguenti fasi e modalità intermedie: Compilazione del gestionale per la presentazione on line del progetto esecutivo: 30/11/2010 Consegna del progetto agli uffici: 01/12/

6 PAR FAS Linea di azione 1 e FONDI REGIONALI. Tempistica e modalità (1) FAS Linea 1 e FONDI RT Il Decreti Dirigenziali nn 4135 e 3943 del 30/07/2010, individuano (fra i progetti ammessi a finanziamento con D.D. 3505/10) le operazioni finanziate con i presenti canali. Tempistiche individuate: Termine per la presentazione dei progetti esecutivi: 30/11/2010 (120 gg. dal decreto) Termine ultimo per l aggiudicazione l dei lavori: 26/04/2011 (270 gg. dal decreto) Termine per la conclusione dell intervento 31/12/2014 6

7 PAR FAS Linea di azione 1 e FONDI REGIONALI. Tempistica e modalità (2) In coerenza con le tempistiche menzionate, la Regione Toscana individua le seguenti fasi e modalità intermedie: Compilazione del gestionale per la presentazione on line del progetto esecutivo: 30/11/2010 Consegna del progetto agli uffici: 01/12/

8 La documentazione richiesta La documentazione utile comprende: -La stampa della modulistica di aggiornamento dati progetto compilata attraverso il gestionale di Sviluppo Toscana. - Il progetto esecutivo, completo di allegati secondo quanto stabilito dall'art. 93 comma 5 del D.Lgs 163/2006, sia in formato cartaceo (in originale o copia conforme) che su supporto CDRom/DVD. Sono validi anche gli atti amministrativi scaricati dalla banca dati dell ente, purché accompagnati da apposita dichiarazione del soggetto beneficiario. 8

9 Modalità di compilazione,chiusura e consegna della modulistica La modulistica per la presentazione del PE dovrà essere compilata solo ed esclusivamente attraverso il gestionale online e, una volta chiusa attraverso l'apposita procedura, dovrà essere stampata. Solo così potrà apparire su ogni foglio la dizione stampa definitiva. La stampa della modulistica dovrà poi essere timbrata e firmata dal legale rappresentante dell ente. Ad essa dovrà essere allegata una fotocopia del documento di identità del firmatario in corso di validità. 9

10 Chiarimenti sulle sezioni on line (1) La funzione CALCOLA nella sezione piano economico 10

11 Chiarimenti sulle sezioni on line (2) Quantità e Unità di Misura 11

12 Chiarimenti sulle sezioni on line (3) Le modifiche al piano degli investimenti 12

13 Chiarimenti sulle sezioni on line (4) Indicatori FAS e Fondi RT valore pre impostato 13

14 Chiarimenti sulle sezioni on line (5) Indicatori Fesr 5.4a Valore pre impostato 14

15 Contatti e assistenza (1) Tramite il Gestionale si può accedere alle e di assistenza tecnica e contenutistica 15

16 Contatti e assistenza (2) SI RICORDA DI UTILIZZARE I SEGUENTI INDIRIZZI DI POSTA ELETTRONICA PER OGNI CHIARIMENTO NECESSARIO: Indirizzo per l'assistenza: Indirizzo per il supporto: A partire dal 2 novembre 2010, sarà inoltre attivo un numero telefonico per l assistenza l alla compilazione: Int 107 Tutta la documentazione utile inerente il bando CTC Cultura è scaricabile dal sito internet di Sviluppo Toscana sotto l'apposito spazio dedicato ai finanziamenti regionali al seguente indirizzo: 16

17 REGIONE TOSCANA-GIUNTA REGIONALE DIREZIONE GENERALE PRESIDENZA AREA DI COORDINAMENTO CULTURA SETTORE BENI PAESAGGISTICI Grazie per l attenzionel 17

Bando infrastrutture sciistiche IL SISTEMA GESTIONALE PER LA TRASMISSIONE DEL PROGETTO INTEGRATO

Bando infrastrutture sciistiche IL SISTEMA GESTIONALE PER LA TRASMISSIONE DEL PROGETTO INTEGRATO Bando infrastrutture sciistiche IL SISTEMA GESTIONALE PER LA TRASMISSIONE DEL PROGETTO INTEGRATO Dott.ssa Sabrina Castagnoli Area Investimenti e infrastrutture pubbliche Firenze, 2 Novembre 2011 Bando

Dettagli

AVVISO PUBBLICO TIROCINI FORMATIVI ALL ESTERO

AVVISO PUBBLICO TIROCINI FORMATIVI ALL ESTERO AVVISO PUBBLICO TIROCINI FORMATIVI ALL ESTERO Progetto TuSCANI L agenzia formativa Giano Ambiente, in collaborazione con Associazione Industriali Grosseto, con IPF International, Iniziativas de Proyectos

Dettagli

Manuale per la compilazione on-line della richiesta di anticipo. (enti pubblici)

Manuale per la compilazione on-line della richiesta di anticipo. (enti pubblici) Manuale per la compilazione on-line della richiesta di anticipo (enti pubblici) Firenze, 11 maggio 2010 1 INDICE 1. ACCESSO AL SISTEMA... 3 2. ACCESSO ALL ANAGRAFE... 5 3. INSERIMENTO DELLA DUA DI ANTICIPO...

Dettagli

Sistema Gestionale FIPRO2 Fase II

Sistema Gestionale FIPRO2 Fase II Sistema Gestionale FIPRO2 Fase II Domanda di finanziamento: documenti obbligatori, spese ammissibili, supporto alla compilazione Dott. Fabio CHERCHI Venturina, 14 Ottobre 2011 Sommario della presentazione

Dettagli

PROVINCIA DI PISA Servizio Politiche del lavoro. AVVISO PUBBLICO PER INCENTIVI ALLE IMPRESE PER L OCCUPAZIONE DEI DISABILI L. 68/99 - Fondo Regionale

PROVINCIA DI PISA Servizio Politiche del lavoro. AVVISO PUBBLICO PER INCENTIVI ALLE IMPRESE PER L OCCUPAZIONE DEI DISABILI L. 68/99 - Fondo Regionale PROVINCIA DI PISA Servizio Politiche del lavoro Allegato A AVVISO PUBBLICO PER INCENTIVI ALLE IMPRESE PER L OCCUPAZIONE DEI DISABILI L. 68/99 - Fondo Regionale Premessa La Provincia di PISA adotta il presente

Dettagli

triennale di c 337.500,00 ; triennale di c 337.500,00; (N. 329 gratuito)

triennale di c 337.500,00 ; triennale di c 337.500,00; (N. 329 gratuito) 1936 Catanzaro e codice 33 TARGET di Crotone occorre assegnare nell immediato l attività formativa, per non far disperdere gli allievi che parteciperanno a tali attività e creare un ulteriore danno ai

Dettagli

Regione Toscana POR FESR 2014-2020 Asse 6 Urbano

Regione Toscana POR FESR 2014-2020 Asse 6 Urbano Regione Toscana POR FESR 2014-2020 Asse 6 Urbano ************ Progetti di Innovazione urbana (PIU) Delibera di Giunta 492 del 07/04/2015 Avviso Manifestazione di interesse per la presentazione dei PIU

Dettagli

CONTRIBUTI E FINANZIAMENTI

CONTRIBUTI E FINANZIAMENTI Supplemento al Bollettino Ufficiale della Regione Toscana n. 51 del 18.12.2013 CONTRIBUTI E FINANZIAMENTI REGIONE TOSCANA Direzione Generale Competitività del Sistema Regionale e Sviluppo delle Competenze

Dettagli

Programma Operativo Regionale FESR 2014 - Regione Toscana (scadenza 1 FASE 31/10/2014)

Programma Operativo Regionale FESR 2014 - Regione Toscana (scadenza 1 FASE 31/10/2014) Programma Operativo Regionale FESR 2014 - Regione Toscana (scadenza 1 FASE 31/10/2014) INFORMAZIONI GENERALI UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI FIRENZE Uffici di riferimento Per supporto alla presentazione del

Dettagli

LINEE GUIDA ALLA RENDICONTAZIONE DEI PROGETTI

LINEE GUIDA ALLA RENDICONTAZIONE DEI PROGETTI FONDO ROTATIVO DI FINANZA AGEVOLATA DENOMINATO FONDO ENERGIA INTERVENTO CO-FINANZIATO DAL P.O.R. FESR 2007-2013 REGIONE EMILIA ROMAGNA, ASSE 3- QUALIFICAZIONE ENERGETICO AMBIENTALE E SVILUPPO SOSTENIBILE

Dettagli

DIPARTIMENTO II SETTORE IV CULTURA, TURISMO E SOCIALE IL DIRIGENTE. rende noto

DIPARTIMENTO II SETTORE IV CULTURA, TURISMO E SOCIALE IL DIRIGENTE. rende noto DIPARTIMENTO II SETTORE IV CULTURA, TURISMO E SOCIALE IL DIRIGENTE rende noto Bando Provinciale per l erogazione dei contributi per lo spettacolo dal vivo ai sensi della L.R. 11/2009, del Piano triennale

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Centro di Responsabilità POSIZIONE ORGANIZZATIVA POLITICHE DEL LAVORO, DELLA FORMAZIONE E DELLO SVILUPPO

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Centro di Responsabilità POSIZIONE ORGANIZZATIVA POLITICHE DEL LAVORO, DELLA FORMAZIONE E DELLO SVILUPPO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Centro di Responsabilità POSIZIONE ORGANIZZATIVA POLITICHE DEL LAVORO, DELLA FORMAZIONE E DELLO SVILUPPO Determina n. 327 del 05/11/2012 OGGETTO: P.O.R. OBIETTIVO 2 2007-2013

Dettagli

COMUNE DI RIVIGNANO TEOR. Provincia di Udine

COMUNE DI RIVIGNANO TEOR. Provincia di Udine COMUNE DI RIVIGNANO TEOR Provincia di Udine VERBALE DI PROCEDURA NEGOZIATA INTERMEDIAZIONE ASSICURATIVA_ CIG: Z1712B2BAC PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI Il giorno 04 del mese di febbraio dell anno 2015

Dettagli

REGIONE TOSCANA Settore Politiche per il Contrasto al Disagio Sociale

REGIONE TOSCANA Settore Politiche per il Contrasto al Disagio Sociale Allegato A REGIONE TOSCANA Settore Politiche per il Contrasto al Disagio Sociale BANDO per l assegnazione di contributi in attuazione della legge regionale n. 70 del 19 novembre 2009, Interventi di sostegno

Dettagli

Manuale per la compilazione on-line della richiesta di anticipo

Manuale per la compilazione on-line della richiesta di anticipo Manuale per la compilazione on-line della richiesta di anticipo Firenze, 16 Aprile 2010 1 INDICE 1. INSERIMENTO DELLA DUA DI ANTICIPO... 3 A) ANTICIPO CAPOFILA SOGGETTO PRIVATO... 5 B) ANTICIPO CAPOFILA

Dettagli

ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE E LA PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA MISURA 431 COSTI DI GESTIONE GAL

ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE E LA PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA MISURA 431 COSTI DI GESTIONE GAL Versione del 18/11/08 - rev. 4 ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE E LA PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA MISURA 431 COSTI DI GESTIONE GAL PREMESSA Le domande della Misura 431 sono presentate con Dichiarazione unica

Dettagli

48 18.3.2015 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 11

48 18.3.2015 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 11 48 18.3.2015 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 11 REGIONE TOSCANA Direzione Generale Competitività del Sistema Regionale e Sviluppo delle Competenze Area di Coordinamento Industria, Artigianato,

Dettagli

Finanziamenti INAIL alle imprese BANDO ISI 2013

Finanziamenti INAIL alle imprese BANDO ISI 2013 F i n a n z i a m e n t i I N A I L B A N D O I S I 2 0 1 3 P a g. 1 Finanziamenti INAIL alle imprese BANDO ISI 2013 Incentivi in conto capitale alle imprese per la realizzazione di interventi in materia

Dettagli

Il Bando Regionale di Ricerca e Sviluppo 2012

Il Bando Regionale di Ricerca e Sviluppo 2012 Il Bando Regionale di Ricerca e Sviluppo 2012 NANOXM - Polo Regionale per le Nanotecnologie Firenze, 8 Febbraio 2012 Il Bando unico di R&S In attuazione del POR CREO FESR 2007/2013 il Bando Unico 2012

Dettagli

Al Sindaco del Comune di:

Al Sindaco del Comune di: Prot. n.1225 del 16/01/13 Al Sindaco del Comune di: 1. Caivano (NA) 2. Cesa (CE) 3. Ottaviano (NA) 4. Calvizzano (NA) Oggetto: LETTERA DI INVITO PER EROGAZIONE DI FINANZIAMENTI AI COMUNI CONSORZIATIPER

Dettagli

PROVINCIA DEL L AQUILA. Settore Politiche del Lavoro, Formazione Professionale, Sociale

PROVINCIA DEL L AQUILA. Settore Politiche del Lavoro, Formazione Professionale, Sociale PROVINCIA DEL L AQUILA Settore Politiche del Lavoro, Formazione Professionale, Sociale P.O.R. ABRUZZO OBIETTIVO 3 PER IL 2000/2006 PIANO DEGLI INTERVENTI 2006 STRUMENTO UNITARIO DI PIANIFICAZIONE A SUPPORTO

Dettagli

Comune. di Borgo a Mozzano GUIDA ALLA PRESENTAZIONE ON LINE DI PRATICHE SUAP [2013]

Comune. di Borgo a Mozzano GUIDA ALLA PRESENTAZIONE ON LINE DI PRATICHE SUAP [2013] Comune di Borgo a Mozzano GUIDA ALLA PRESENTAZIONE ON LINE DI PRATICHE SUAP [2013] - 1 - PER LE ATTIVITÀ PRODUTTIVE È PREVISTO L OBBLIGO DI PRESENTAZIONE DI TUTTE LE PRATICHE E LORO INTEGRAZIONE ESCLUSIVAMENTE

Dettagli

REGIONE MARCHE GIUNTA REGIONALE

REGIONE MARCHE GIUNTA REGIONALE 1 DECRETO DEL DIRIGENTE DELLA POSIZIONE DI FUNZIONE INNOVAZIONE RICERCA E COMPETITIVITÀ DEI SETTORI PRODUTTIVI N. 84/IRE DEL 03/07/2014 Oggetto: POR MARCHE 2007-13 e L 598/94 art 11 Sostegno alle PMI al

Dettagli

CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO AGRICOLTURA DI CUNEO

CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO AGRICOLTURA DI CUNEO PAG. 1 1404 Allegato alla determinazione dirigenziale n. 131/PM del 18/02/2014 CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO AGRICOLTURA DI CUNEO BANDO PER LA CORRESPONSIONE DI CONTRIBUTI PER L'INNOVAZIONE

Dettagli

FONDO DI ROTAZIONE PER L'IMPRENDITORIALITÀ (FRIM) - LINEA DI INTERVENTO N.8 START UP E RE-START

FONDO DI ROTAZIONE PER L'IMPRENDITORIALITÀ (FRIM) - LINEA DI INTERVENTO N.8 START UP E RE-START FONDO DI ROTAZIONE PER L'IMPRENDITORIALITÀ (FRIM) - LINEA DI INTERVENTO N.8 START UP E RE-START DOTAZIONE BANDO SOGGETTI BENEFICIARI La dotazione finanziaria iniziale è pari ad 30.000.000,00, così suddivisa:

Dettagli

DIREZIONE GENERALE DIRITTI DI CITTADINANZA E COESIONE SOCIALE

DIREZIONE GENERALE DIRITTI DI CITTADINANZA E COESIONE SOCIALE REGIONE TOSCANA DIREZIONE GENERALE DIRITTI DI CITTADINANZA E COESIONE SOCIALE AREA DI COORDINAMENTO POLITICHE DI SOLIDARIETA' SOCIALE E INTEGRAZIONE SOCIO-SANITARIA SETTORE POLITICHE DI WELFARE REGIONALE,

Dettagli

AVVISO PER LA PRESENTAZIONE DEI PROGETTI DI INFOMOBILITÀ - ATTIVITÀ IV.4 DEL POR CREO 2007-2013. Giunta Regionale

AVVISO PER LA PRESENTAZIONE DEI PROGETTI DI INFOMOBILITÀ - ATTIVITÀ IV.4 DEL POR CREO 2007-2013. Giunta Regionale Giunta Regionale Direzione Generale delle Politiche Territoriali, Ambientali e per la Mobilità Area di Coordinamento Mobilità e Infrastrutture Settore Pianificazione del Sistema Integrato della Mobilità

Dettagli

FAQ AVVISO 2012 (DD 893 DEL 7 MARZO 2012)

FAQ AVVISO 2012 (DD 893 DEL 7 MARZO 2012) FAQ AVVISO 2012 (DD 893 DEL 7 MARZO 2012) 1. Quando è fissata la data di scadenza ultima per la presentazione delle domanda? La scadenza per la trasmissione on line della domanda è fissata per il 27 aprile

Dettagli

Guida operativa per la compilazione dell Atto d Impegno e per la richiesta di erogazione a titolo di anticipazione

Guida operativa per la compilazione dell Atto d Impegno e per la richiesta di erogazione a titolo di anticipazione Promozione dell efficienza energetica e della produzione di energie rinnovabili (in attuazione della DGR n. 611/2008) Guida operativa per la compilazione dell Atto d Impegno e per la richiesta di erogazione

Dettagli

Segretariato Generale Servizio I Coordinamento e relazioni internazionali Ufficio UNESCO

Segretariato Generale Servizio I Coordinamento e relazioni internazionali Ufficio UNESCO Segretariato Generale Servizio I Coordinamento e relazioni internazionali Ufficio UNESCO LINEE GUIDA PER LA RENDICONTAZIONE TECNICA E AMMINISTRATIVA DEI PROGETTI FINANZIATI A VALERE SULLA LEGGE 20 febbraio

Dettagli

POR FESR 2007-2013 AZIONE 1.2.4 INGEGNERIA FINANZIARIA PRESTITI RIMBORSABILI

POR FESR 2007-2013 AZIONE 1.2.4 INGEGNERIA FINANZIARIA PRESTITI RIMBORSABILI POR FESR 2007-2013 AZIONE 1.2.4 INGEGNERIA FINANZIARIA PRESTITI RIMBORSABILI 1. FINALITA E INTERVENTI AGEVOLABILI L intervento intende favorire il progresso e lo sviluppo dei processi di innovazione e

Dettagli

Determina Lavori pubblici/0000063 del 18/04/2016

Determina Lavori pubblici/0000063 del 18/04/2016 Comune di Novara Determina Lavori pubblici/0000063 del 18/04/2016 Area / Servizio Servizio Edilizia Pubblica (21.UdO) Proposta Istruttoria Unità Servizio Edilizia Pubblica (21.UdO) Proponente C.R. Nuovo

Dettagli

Bando: A Scuola di Piemonte!.

Bando: A Scuola di Piemonte!. Bando: A Scuola di Piemonte!. PREMESSA La Regione Piemonte con il presente bando intende sostenere, attraverso un contributo finanziario a carattere integrativo, iniziative e progetti di ampliamento dei

Dettagli

SOGGETTI BENEFICIARI E LOCALIZZAZIONE DELL INTERVENTO

SOGGETTI BENEFICIARI E LOCALIZZAZIONE DELL INTERVENTO FAQ: Bando approvato con decreto n. 9441 del 18/10/2013 - Programma integrato di interventi a sostegno della creazione d impresa linea 8 Frim Start up e Re-start. SOGGETTI BENEFICIARI E LOCALIZZAZIONE

Dettagli

AVVISO PER L EROGAZIONE DI VOUCHER DI ALTA FORMAZIONE PER L ACCESSO INDIVIDUALE ALLE OFFERTE FORMATIVE PRESENTI NEL CATALOGO INTERREGIONALE

AVVISO PER L EROGAZIONE DI VOUCHER DI ALTA FORMAZIONE PER L ACCESSO INDIVIDUALE ALLE OFFERTE FORMATIVE PRESENTI NEL CATALOGO INTERREGIONALE Assessorato del Lavoro, Formazione Professionale, Cooperazione e Sicurezza Sociale Direzione Generale Servizio Programmazione e Gestione del sistema della Formazione Professionale onale AVVISO PER L EROGAZIONE

Dettagli

DIREZIONE GENERALE POLITICHE AMBIENTALI, ENERGIA E CAMBIAMENTI CLIMATICI

DIREZIONE GENERALE POLITICHE AMBIENTALI, ENERGIA E CAMBIAMENTI CLIMATICI REGIONE TOSCANA DIREZIONE GENERALE POLITICHE AMBIENTALI, ENERGIA E CAMBIAMENTI CLIMATICI SETTORE ENERGIA, TUTELA DELLA QUALITA' DELL'ARIA E DALL'INQUINAMENTO ELETTROMAGNETICO E ACUSTICO Il Dirigente Responsabile:

Dettagli

BANDO PER LA SELEZIONE DI 2034 GIOVANI DA IMPIEGARE IN PROGETTI DI SERVIZIO CIVILE REGIONALE. ART. 1 (Generalità)

BANDO PER LA SELEZIONE DI 2034 GIOVANI DA IMPIEGARE IN PROGETTI DI SERVIZIO CIVILE REGIONALE. ART. 1 (Generalità) ALLEGATO E) BANDO PER LA SELEZIONE DI 2034 GIOVANI DA IMPIEGARE IN PROGETTI DI SERVIZIO CIVILE REGIONALE. ART. 1 (Generalità) È indetto un bando per la selezione di 2034 giovani da avviare al servizio

Dettagli

PROVINCIA DI FIRENZE AVVISO PUBBLICO PER ATTIVITÀ FORMATIVA RICONOSCIUTA

PROVINCIA DI FIRENZE AVVISO PUBBLICO PER ATTIVITÀ FORMATIVA RICONOSCIUTA PROVINCIA DI FIRENZE DIREZIONE FORMAZIONE AVVISO PUBBLICO PER ATTIVITÀ FORMATIVA RICONOSCIUTA corsi non finanziati art. 17 comma 1 (b) L.R. 32/2002 e s.m.i. Premessa La Provincia di Firenze adotta il presente

Dettagli

i rapporti tra gli organi della direzione politica e la dirigenza;

i rapporti tra gli organi della direzione politica e la dirigenza; 78 16.10.2013 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 42 Vista la Deliberazione Giunta Regionale n. 1260 del 28.12.2012 Approvazione bilancio gestionale per l esercizio finanziario 2013 e Bilancio

Dettagli

Regione Calabria Assessorato alle Attività Produttive Dipartimento 5 Settore 1 - Servizio 3. Avviso

Regione Calabria Assessorato alle Attività Produttive Dipartimento 5 Settore 1 - Servizio 3. Avviso Regione Calabria Assessorato alle Attività Produttive Dipartimento 5 Settore 1 - Servizio 3 Avviso Interventi a favore dei Comuni finalizzati allo sviluppo del sistema dei SUAP nella Regione Calabria Indagine

Dettagli

ASSOCIAZIONE INTERCOMUNALE ALTA VAL TAGLIAMENTO (Comuni di: Ampezzo, Forni di Sotto, Preone, Sauris, Socchieve)

ASSOCIAZIONE INTERCOMUNALE ALTA VAL TAGLIAMENTO (Comuni di: Ampezzo, Forni di Sotto, Preone, Sauris, Socchieve) ASSOCIAZIONE INTERCOMUNALE ALTA VAL TAGLIAMENTO (Comuni di: Ampezzo, Forni di Sotto, Preone, Sauris, Socchieve) Tel. 0433 87025 AREA TECNICO MANUTENTIVA Comune capofila: Forni di Sotto via Tredolo, 1 33020

Dettagli

BANDO PER L ATTRIBUZIONE DI CONTRIBUTI FINALIZZATI ALLA PROMOZIONE DELL E-COMMERCE IN FAVORE DELLE IMPRESE DELLA PROVINCIA DI PISA,

BANDO PER L ATTRIBUZIONE DI CONTRIBUTI FINALIZZATI ALLA PROMOZIONE DELL E-COMMERCE IN FAVORE DELLE IMPRESE DELLA PROVINCIA DI PISA, BANDO PER L ATTRIBUZIONE DI CONTRIBUTI FINALIZZATI ALLA PROMOZIONE DELL E-COMMERCE IN FAVORE DELLE IMPRESE DELLA PROVINCIA DI PISA, Accordo Programma MISE- Unioncamere 2012 Budget : 40.000,00 1. Premessa

Dettagli

COMUNE DI FUCECCHIO (PROVINCIA DI FIRENZE) Via Lamarmora n. 34 Tel: 0571/2681 Telefax: 0571/268246 www.comune.fucecchio.fi.it

COMUNE DI FUCECCHIO (PROVINCIA DI FIRENZE) Via Lamarmora n. 34 Tel: 0571/2681 Telefax: 0571/268246 www.comune.fucecchio.fi.it COMUNE DI FUCECCHIO (PROVINCIA DI FIRENZE) Via Lamarmora n. 34 Tel: 0571/2681 Telefax: 0571/268246 www.comune.fucecchio.fi.it S E T T O R E n. 3 ASSETTO DEL TERRITORIO LAVORI PUBBLICI Servizio Amministrativo

Dettagli

Nuovi incentivi ISI INAIL

Nuovi incentivi ISI INAIL Per una migliore qualità della vita Nuovi incentivi ISI INAIL IL BANDO ISI INAIL 2013 PER INTERVENTI DA AVVIARE NELL ANNO 2014 FINANZIATA ANCHE LA CERTIFICAZIONE BS OHSAS 18001 Il bando ISI INAIL 2013

Dettagli

PROVINCIA DI FIRENZE - DIREZIONE FORMAZIONE AVVISO PUBBLICO PER L ATTRIBUZIONE DI VOUCHER INDIVIDUALI POST-LAUREA

PROVINCIA DI FIRENZE - DIREZIONE FORMAZIONE AVVISO PUBBLICO PER L ATTRIBUZIONE DI VOUCHER INDIVIDUALI POST-LAUREA PROVINCIA DI FIRENZE - DIREZIONE FORMAZIONE AVVISO PUBBLICO PER L ATTRIBUZIONE DI VOUCHER INDIVIDUALI POST-LAUREA ASSE IV Capitale Umano P.O.R. Toscana Ob. 2 FSE Competitività Regionale e Occupazione 2007/

Dettagli

COMUNE DI QUINTO VICENTINO

COMUNE DI QUINTO VICENTINO ALLEGATO 1) AL BANDO DI GARA DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE DAL 01.01.2015 AL 31.12.2019 Art. 1 Modalità di presentazione delle offerte. I concorrenti dovranno

Dettagli

POR Campania FESR 2007/13 Asse 1 - Obiettivo Operativo 1.6 SCHEMA DI CONVENZIONE/ACCORDO TRA

POR Campania FESR 2007/13 Asse 1 - Obiettivo Operativo 1.6 SCHEMA DI CONVENZIONE/ACCORDO TRA POR Campania FESR 2007/13 Asse 1 - Obiettivo Operativo 1.6 SCHEMA DI CONVENZIONE/ACCORDO TRA la Regione Campania nella persona del Responsabile Ratione Materiae, Dott. Italo Giulivo, designato con D.P.G.R.

Dettagli

IMMATRICOLAZIONE LAUREA MAGISTRALE REQUISITI. Quali sono i requisiti per accedere ad un Corso di Laurea Magistrale?

IMMATRICOLAZIONE LAUREA MAGISTRALE REQUISITI. Quali sono i requisiti per accedere ad un Corso di Laurea Magistrale? IMMATRICOLAZIONE LAUREA MAGISTRALE REQUISITI Quali sono i requisiti per accedere ad un Corso di Laurea Magistrale? Per essere ammessi ad un corso di Laurea Magistrale occorre essere in possesso di una

Dettagli

Erogazione di altri benefici

Erogazione di altri benefici N. Operazione Esecutore Note/moduli/ attrezzature connessi alla borsa di studio borsa servizi 1 Mobilità Internazionale: Il bando di concorso per la borsa di studio prevede che l Azienda conceda integrazioni

Dettagli

DISPOSITIVO N. 1 INCONTRO DOMANDA/OFFERTA DI LAVORO

DISPOSITIVO N. 1 INCONTRO DOMANDA/OFFERTA DI LAVORO Provincia di Sondrio INDICAZIONI PER LA PRESENTAZIONE DI PROGETTI PREVISTI DAL PIANO PROVINCIALE PER L'INSERIMENTO MIRATO AL LAVORO DEI DISABILI A VALERE SUL FONDO REGIONALE LEGGE 68/99 DISPOSITIVO N.

Dettagli

Università Politecnica delle Marche

Università Politecnica delle Marche BANDO DI CONCORSO PER LA PRESENTAZIONE DI RICHIESTE DI UTILIZZO DEI FONDI PER LE ATTIVITA' CULTURALI STUDENTESCHE - a. a. 2014/2015 - Art. 1 SOGGETTI RICHIEDENTI E TERMINI a) Le Liste di rappresentanza

Dettagli

BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CAMPANIA - N. 16 DEL 3 APRILE 2006

BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CAMPANIA - N. 16 DEL 3 APRILE 2006 PROVINCIA DI SALERNO - Avviso Pubblico per l attuazione degli interventi formativi programmati nell ambito del progetto integrato PI Piana del Sele da realizzare con il contributo del Fondo Sociale Europeo

Dettagli

ART AAgenzia Regionale Toscana per le Erogazioni in agricoltura

ART AAgenzia Regionale Toscana per le Erogazioni in agricoltura Agenzia Regionale Toscana per le Erogazioni in agricoltura U.D.Revisione contabile e conservazione dei provvedimenti di autorizzazione Manuale Procedimentale per i Centri di servizio convenzionati Piano

Dettagli

BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CAMPANIA - N. 52 DEL 1 OTTOBRE 2007

BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CAMPANIA - N. 52 DEL 1 OTTOBRE 2007 DECRETO DIRIGENZIALE N. 920 del 20 settembre 2007 AREA GENERALE DI COORDINAMENTO ECOLOGIA, TUTELA DELL'AMBIENTE, DISIN- QUINAMENTO, PROTEZIONE CIVILE SETTORE ECOLOGIA - Decreto Dirigenziale n. 133 del

Dettagli

AVVISO PUBBLICO PER L EROGAZIONE DI CONTRIBUTI STRAORDINARI. in favore di

AVVISO PUBBLICO PER L EROGAZIONE DI CONTRIBUTI STRAORDINARI. in favore di All. A AVVISO PUBBLICO PER L EROGAZIONE DI CONTRIBUTI STRAORDINARI in favore di ASSOCIAZIONI ONLUS CHE HANNO SUBITO DANNI A CAUSA DEGLI ECCEZIONALI EVENTI ATMOSFERICI DEL 5 MARZO 2015 Si rende noto che

Dettagli

Avviso Pubblico Giovani Attivi

Avviso Pubblico Giovani Attivi All. A Avviso Pubblico Giovani Attivi P.O.R. Campania FSE 2007-2013 Asse III Obiettivo Specifico: g) Sviluppare percorsi di integrazione e migliorare il (re)inserimento lavorativo dei soggetti svantaggiati

Dettagli

LINEE GUIDA ALLA RENDICONTAZIONE DEI PROGETTI

LINEE GUIDA ALLA RENDICONTAZIONE DEI PROGETTI FONDO ROTATIVO DI FINANZA AGEVOLATA DENOMINATO FONDO ENERGIA INTERVENTO CO-FINANZIATO DAL P.O.R. FESR 2007-2013 REGIONE EMILIA ROMAGNA, ASSE 3- QUALIFICAZIONE ENERGETICO AMBIENTALE E SVILUPPO SOSTENIBILE

Dettagli

244 21.1.2015 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 3

244 21.1.2015 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 3 244 21.1.2015 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 3 REGIONE TOSCANA Direzione Generale Diritti di Cittadinanza e Coesione Sociale Area di Coordinamento Politiche di Solidarietà Sociale e

Dettagli

BANDO DI CONCORSO DI IDEE

BANDO DI CONCORSO DI IDEE COMUNE DI FIRENZE UFFICIO AREA METROPOLITANA E DECENTRAMENTO P.O. PARTECIPAZIONE DEMOCRATICA, NUOVI STILI DI VITA E CONSUMO CRITICO Concorso di idee per la realizzazione di denominazione, logo e slogan

Dettagli

Pratiche edilizie on-line

Pratiche edilizie on-line Pratiche edilizie on-line Vantaggi per l utente attivazione di un canale diretto di comunicazione fra il professionista ed il tecnico del comune attraverso l utilizzo della rete internet; accesso per tutti

Dettagli

AZIENDA MOBILITA' E INFRASTRUTTURE DI GENOVA S.p.A.- GENOVA PROCEDURA NEGOZIATA PER L APPALTO DI FORNITURA E POSA IN OPERA RELATIVA AL SISTEMA DI

AZIENDA MOBILITA' E INFRASTRUTTURE DI GENOVA S.p.A.- GENOVA PROCEDURA NEGOZIATA PER L APPALTO DI FORNITURA E POSA IN OPERA RELATIVA AL SISTEMA DI AZIENDA MOBILITA' E INFRASTRUTTURE DI GENOVA S.p.A.- GENOVA PROCEDURA NEGOZIATA PER L APPALTO DI FORNITURA E POSA IN OPERA RELATIVA AL SISTEMA DI TELECONTROLLO E VIDEOSORVEGLIANZA PER GLI ASCENSORI IN

Dettagli

DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE SERVIZIO COM PETITIVITA DEI SISTEMI PRODUTTIVI 22 dicembre 2014, n. 2487

DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE SERVIZIO COM PETITIVITA DEI SISTEMI PRODUTTIVI 22 dicembre 2014, n. 2487 50601 Atti regionali DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE SERVIZIO COM PETITIVITA DEI SISTEMI PRODUTTIVI 22 dicembre 2014, n. 2487 FSC APQ Sviluppo Locale 207 2013 Titolo II Capo III Aiuti agli investimenti delle

Dettagli

RACCOLTA DEGLI ALLEGATI

RACCOLTA DEGLI ALLEGATI dell ultimo biennio delle scuole secondarie statali di secondo grado della Regione Lazio REGIONE LAZIO Assessorato Formazione, Ricerca, Scuola e Università Direzione Regionale Formazione, Ricerca e Innovazione

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per la Programmazione e la gestione delle risorse umane, finanziarie e strumentali Direzione Generale per gli Affari Internazionali

Dettagli

ESTRATTO DAL VERBALE DELLA SEDUTA DEL 22-03-2010 (punto N. 30 ) Delibera N.381 del 22-03-2010

ESTRATTO DAL VERBALE DELLA SEDUTA DEL 22-03-2010 (punto N. 30 ) Delibera N.381 del 22-03-2010 REGIONE TOSCANA GIUNTA REGIONALE ESTRATTO DAL VERBALE DELLA SEDUTA DEL 22-03-2010 (punto N. 30 ) Delibera N.381 del 22-03-2010 Proponente ANNA RITA BRAMERINI DIREZIONE GENERALE POLITICHE TERRITORIALI E

Dettagli

Determina Governo del territorio - Urbanistica/0000045 del 14/10/2015

Determina Governo del territorio - Urbanistica/0000045 del 14/10/2015 Comune di Novara Determina Governo del territorio - Urbanistica/0000045 del 14/10/2015 Area / Servizio Urbanistica ed Edilizia Privata (09.UdO) Proposta Istruttoria Unità Urbanistica ed Edilizia Privata

Dettagli

M.I.U.R. UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE Pietro Canonica

M.I.U.R. UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE Pietro Canonica Prot.n. 5501/C14f Vetralla, 13 novembre 2015 All Albo online dell Istituto Agli Istituti di Credito invitati poste.miur@posteitaliane.it abi.miur@abi.it Gara per la stipula di Convenzione per l affidamento

Dettagli

PROGETTO INNEC LAB - INVESTIRE NELLA COMPETITIVITÀ

PROGETTO INNEC LAB - INVESTIRE NELLA COMPETITIVITÀ PROGETTO INNEC LAB - INVESTIRE NELLA COMPETITIVITÀ Bando per l'attivazione di percorsi integrati di formazione, orientamento, tirocinio o supporto allo start up di impresa rivolti a 25 giovani inoccupati/disoccupati

Dettagli

LINEE GUIDA AL MONITORAGGIO

LINEE GUIDA AL MONITORAGGIO Direzione Innovazione Ricerca e Università e Sviluppo Energetico Sostenibile Settore Sistemi informativi e Tecnologie della comunicazione POR-FESR - Programma Operativo Regionale Asse I Innovazione e transizione

Dettagli

Comunicazione di Fine Progetto e Richiesta Saldo 1

Comunicazione di Fine Progetto e Richiesta Saldo 1 Comunicazione di Fine Progetto e Richiesta Saldo 1 Da inviare (su carta intestata dell ente) a: Dichiarazione di Spesa FINALE numero del / / Oggetto: La concessione del contributo/finanziamento è avvenuto

Dettagli

Direzione Centrale Credito e Welfare Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici. Roma, 19/12/2012

Direzione Centrale Credito e Welfare Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici. Roma, 19/12/2012 Direzione Centrale Credito e Welfare Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici Roma, 19/12/2012 Circolare n. 146 Ai Dirigenti centrali e periferici Ai Responsabili delle Agenzie Ai Coordinatori

Dettagli

BENI IN COMUNE BANDO PER PROGETTI DI RECUPERO DEI BENI MONUMENTALI E PAESAGGISTICI DI PROPRIETÀ COMUNALE

BENI IN COMUNE BANDO PER PROGETTI DI RECUPERO DEI BENI MONUMENTALI E PAESAGGISTICI DI PROPRIETÀ COMUNALE La Compagnia di San Paolo è una Fondazione italiana di diritto privato con sede a Torino. Essa persegue finalità di utilità sociale, allo scopo di favorire lo sviluppo civile, culturale ed economico. Nel

Dettagli

DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE UNICA PER LA COSTRUZIONE E L ESERCIZIO DI UN IMPIANTO DI COGENERAZIONE (art. 11, D.Lgs. 115/2008)

DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE UNICA PER LA COSTRUZIONE E L ESERCIZIO DI UN IMPIANTO DI COGENERAZIONE (art. 11, D.Lgs. 115/2008) Ver. 1 1 MARCA DA BOLLO Alla Provincia di Bologna Servizio Tutela Ambientale Via San Felice n.25 40122 Bologna DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE UNICA PER LA COSTRUZIONE E L ESERCIZIO DI UN IMPIANTO DI COGENERAZIONE

Dettagli

P.O.R. CAMPANIA FSE 2007-2013 ASSE II OCCUPABILITÀ

P.O.R. CAMPANIA FSE 2007-2013 ASSE II OCCUPABILITÀ ALBO 336 PROT.2634 P.O.R. CAMPANIA FSE 2007-2013 ASSE II OCCUPABILITÀ Obiettivo Specifico f) Migliorare l accesso delle donne all occupazione e ridurre le disparità di genere Obiettivo Operativo f2) AVVISO

Dettagli

Comune di Lecce DETERMINAZIONE ORIGINALE

Comune di Lecce DETERMINAZIONE ORIGINALE Comune di Lecce DETERMINAZIONE ORIGINALE SETTORE: Settore Programmazione Strategica e Comunitaria Dirigente: Dott. RAFFAELE PARLANGELI Raccolta particolare del servizio N DetDS 00011/2015-CDR V del 19/02/2015

Dettagli

BANDO PREMIO IDEA INNOVATIVA, LA NUOVA IMPRENDITORIALITA AL FEMMINILE QUARTA EDIZIONE ART. 1 FINALITA DELL INIZIATIVA

BANDO PREMIO IDEA INNOVATIVA, LA NUOVA IMPRENDITORIALITA AL FEMMINILE QUARTA EDIZIONE ART. 1 FINALITA DELL INIZIATIVA BANDO PREMIO IDEA INNOVATIVA, LA NUOVA IMPRENDITORIALITA AL FEMMINILE QUARTA EDIZIONE ART. 1 FINALITA DELL INIZIATIVA La Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura di Roma, in collaborazione

Dettagli

ART A Agenzia Regionale Toscana per le Erogazioni in Agricoltura

ART A Agenzia Regionale Toscana per le Erogazioni in Agricoltura ART A Agenzia Regionale Toscana per le Erogazioni in Agricoltura Istruzioni per la compilazione della Domanda di Premio PSR 2007/13 - annualità 2009 Misura 113 Prepensionamento Firenze, Giugno 2009 1 CREAZIONE

Dettagli

BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA Criterio del prezzo più basso

BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA Criterio del prezzo più basso BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA Criterio del prezzo più basso AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PRENOTAZIONE E RILASCIO DI TITOLI DI VIAGGIO, ALBERGHIERI, VITTO, DI PIANIFICAZIONE ED ORGANIZZAZIONE VIAGGI ED

Dettagli

Guida operativa per la compilazione dell Atto d Impegno e per la richiesta di erogazione a titolo di anticipazione

Guida operativa per la compilazione dell Atto d Impegno e per la richiesta di erogazione a titolo di anticipazione SETTORE E FILIERA DELLA NAUTICA (in attuazione della DGR n. 611/2008) Guida operativa per la compilazione dell Atto d Impegno e per la richiesta di erogazione a titolo di anticipazione INDICE PREMESSA...

Dettagli

Prot.n. 3467 C/14 Gallarate, 24 ottobre 2013

Prot.n. 3467 C/14 Gallarate, 24 ottobre 2013 Via Somalia, n. 2 21013 Gallarate (VA) 0331/781326-0331/797155 Prot.n. 3467 C/14 Gallarate, 24 ottobre 2013 Oggetto: Lettera di invito per la procedura alla stipula della Convenzione per la gestione del

Dettagli

PROVINCIA DI BOLOGNA Servizio Politiche Attive del Lavoro e Formazione AVVISO PUBBLICO 1

PROVINCIA DI BOLOGNA Servizio Politiche Attive del Lavoro e Formazione AVVISO PUBBLICO 1 PROVINCIA DI BOLOGNA Servizio Politiche Attive del Lavoro e Formazione AVVISO PUBBLICO 1 ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTI PER INIZIATIVE DI FACILITAZIONE DELLA MOBILITA CASA-LAVORO PER LAVORATORI ISCRITTI NEGLI

Dettagli

ANNO 2011. Legge regionale n. 12 del 23 maggio 2008 Art. 20 Cooperazione sanitaria internazionale

ANNO 2011. Legge regionale n. 12 del 23 maggio 2008 Art. 20 Cooperazione sanitaria internazionale Gabinetto della Presidenza della Giunta regionale Settore Affari Internazionali e Comunitari Direzione Sanità Settore Programmazione Sanitaria BANDO Per il personale sanitario dipendente delle strutture

Dettagli

Provvedimento dirigenziale n 172 del 13.04.2015

Provvedimento dirigenziale n 172 del 13.04.2015 CITTA DI CASTELVETRANO Settore Affari Generali e Programmazione Risorse Umane, Servizi Culturali e Sportivi 2 SERVIZIO- SERVIZI CULTURALI E PROGRAMMAZIONE TURISTICA Provvedimento dirigenziale n 172 del

Dettagli

PROCURA SPECIALE PER L INVIO DI PRATICHE ON LINE ai sensi dell art. 1387 e seguenti del Codice Civile

PROCURA SPECIALE PER L INVIO DI PRATICHE ON LINE ai sensi dell art. 1387 e seguenti del Codice Civile PROCURA SPECIALE PER L INVIO DI PRATICHE ON LINE ai sensi dell art. 1387 e seguenti del Codice Civile 1 - Il/La sottoscritto/a (intestatario della pratica) COGNOME E NOME CODICE FISCALE Luogo e data di

Dettagli

ATTUAZIONE ANNUALITÀ 2014 PIANO DI FORMAZIONE MUSICALE ANNO 2014

ATTUAZIONE ANNUALITÀ 2014 PIANO DI FORMAZIONE MUSICALE ANNO 2014 Allegato n. 3 AVVISO PROGETTO REGIONALE PROMOZIONE DELLA CULTURA MUSICALE: EDUCAZIONE E FORMAZIONE DI BASE ALLA MUSICA E AL CANTO CORALE, AI SENSI DELLA L.R. N. 21/2010 - TESTO UNICO DELLA CULTURA 2012-2015

Dettagli

Piano Provinciale Disabili 2011 2012 Finanziamento 2012 Attività 2013 Fondo Regionale diritto al lavoro dei disabili L.R. 13/2003

Piano Provinciale Disabili 2011 2012 Finanziamento 2012 Attività 2013 Fondo Regionale diritto al lavoro dei disabili L.R. 13/2003 Piano Provinciale Disabili 2011 2012 Finanziamento 2012 Attività 2013 Fondo Regionale diritto al lavoro dei disabili L.R. 13/2003 DISPOSITIVO PROVINCIALE AZIONI DI SISTEMA Isole formative presso cooperative

Dettagli

POR CreO FESR 2007-2013 Asse II Sostenibilità Ambientale

POR CreO FESR 2007-2013 Asse II Sostenibilità Ambientale Allegato A POR CreO FESR 2007-2013 Asse II Sostenibilità Ambientale Linea di Attività 2.5 - Realizzazione di interventi per la prevenzione del rischio sismico limitatamente ad edifici pubblici a al patrimonio

Dettagli

5. PROCEDURE. PEC innovazione-ricerca@cert.regione.piemonte.it

5. PROCEDURE. PEC innovazione-ricerca@cert.regione.piemonte.it 5. PROCEDURE Le gestione del bando, che comprende le attività di ricezione e istruttoria delle domande, concessione e revoca delle agevolazioni, controllo degli interventi realizzati, è affidata alla Direzione

Dettagli

Contributi alle imprese della provincia di Siena per l analisi dei costi sostenuti per l acquisto di energia elettrica

Contributi alle imprese della provincia di Siena per l analisi dei costi sostenuti per l acquisto di energia elettrica Contributi alle imprese della provincia di Siena per l analisi dei costi sostenuti per l acquisto di energia elettrica 1. PREMESSA Nell ambito delle iniziative promozionali volte a favorire lo sviluppo

Dettagli

ART A. Agenzia Regionale Toscana Erogazioni Agricoltura (L.R. 19 novembre 1999, n. 60)

ART A. Agenzia Regionale Toscana Erogazioni Agricoltura (L.R. 19 novembre 1999, n. 60) ART A Agenzia Regionale Toscana Erogazioni Agricoltura (L.R. 19 novembre 1999, n. 60) Settore Fondi Strutturali e attuazione programmi regionali in materia di sviluppo economico Decreto n. 1076 del 20/05/2015

Dettagli

Parco Regionale delle Alpi Apuane Direttore-Attività di Parco

Parco Regionale delle Alpi Apuane Direttore-Attività di Parco Parere di regolarità tecnica: favorevole non favorevole, per la seguente motivazione: 18 febbraio 2014 Il Coordinatore dell Ufficio: Direttore-Attività di Parco Affari contabili e personale Difesa del

Dettagli

PIANO DI INFORMATIZZAZIONE

PIANO DI INFORMATIZZAZIONE Comune di Rocca San Giovanni PIANO DI INFORMATIZZAZIONE delle procedure per la presentazione e compilazione on-line da parte di cittadini ed imprese delle istanze, dichiarazioni e segnalazioni al comune

Dettagli

DECRETO 18 dicembre 2014, n. 6583 certificato il 15-01-2015

DECRETO 18 dicembre 2014, n. 6583 certificato il 15-01-2015 REGIONE TOSCANA Direzione Generale Diritto alla Salute e Politiche di Solidarietà Area di Coordinamento Politiche di Solidarietà Sociale e Integrazione Socio-Sanitaria DECRETO 18 dicembre 2014, n. 6583

Dettagli

COMUNE DI SERDIANA. Approvazione convenzione

COMUNE DI SERDIANA. Approvazione convenzione Approvazione convenzione Approvazione convenzione, per la costituzione del partenariato tra i Comuni di Maracalagonis, Muravera, Serdiana e Villasimius (capofila Serdiana), per il finanziamento di un progetto

Dettagli

QUOTA STANZIATA 10.000,00

QUOTA STANZIATA 10.000,00 BANDO PUBBLICO PER L ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTO A FONDO PERDUTO PER LA RIMOZIONE E LO SMALTIMENTO DI LASTRE IN CEMENTO AMIANTO IN FABBRICATI ED EDIFICI AD USO RESIDENZIALE E PERTINENZE QUOTA STANZIATA

Dettagli

COMUNE DI VALLEDORIA Provincia di Sassari

COMUNE DI VALLEDORIA Provincia di Sassari COMUNE DI VALLEDORIA Provincia di Sassari REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DISCIPLINA DELLE AGEVOLAZIONI ALLE IMPRESE OPERANTI NEL COMUNE DI VALLEDORIA (POIC) Fondo PISL POIC FSE. (approvato con deliberazione

Dettagli

SETTORE TURISMO, CULTURA, POLITICHE SOCIALI E GIOVANILI. Servizio Amministrativo. D. Lgs. 33/2013 Art. 35 - Schema di procedure amministrative

SETTORE TURISMO, CULTURA, POLITICHE SOCIALI E GIOVANILI. Servizio Amministrativo. D. Lgs. 33/2013 Art. 35 - Schema di procedure amministrative SETTORE TURISMO, CULTURA, POLITICHE SOCIALI E GIOVANILI Servizio Amministrativo D. Lgs. 33/2013 Art. 35 - Schema di procedure amministrative per l ammissione ai contributi di cui alla L.R. 7/2003 Oggetto

Dettagli

1103 Allegato alla Deliberazione n. 12 del 4/02/2011

1103 Allegato alla Deliberazione n. 12 del 4/02/2011 1103 Allegato alla Deliberazione n. 12 del 4/02/2011 CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO AGRICOLTURA DI CUNEO CRITERI PER LA CORRESPONSIONE DI CONTRIBUTI PER LE CERTIFICAZIONI DI PRODOTTO E DI PROCESSO

Dettagli

BANDO. POR OB 3 MISURA C3: VOUCHER PER MASTER POST LAUREA E DOTTORATI DI RICERCA a.a. 2005/2006

BANDO. POR OB 3 MISURA C3: VOUCHER PER MASTER POST LAUREA E DOTTORATI DI RICERCA a.a. 2005/2006 Allegato A) Premessa BANDO POR OB 3 MISURA C3: VOUCHER PER MASTER POST LAUREA E DOTTORATI DI RICERCA a.a. 2005/2006 La Regione Toscana adotta il presente avviso in coerenza ed attuazione: - del Regolamento

Dettagli