Newsletter N Marzo 2012 (Edizione Trimestrale)

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Newsletter N. 01 - Marzo 2012 (Edizione Trimestrale)"

Transcript

1 Geodis Wilson ITALia Newsletter N Marzo 2012 (Edizione Trimestrale)

2 sommario Il messaggio di Massimo Norcaro, a.d Geodis Wilson Italia Trend del settore aereo mare - Ocean Il Ritratto La Bill of Lading Business Case - Motori Minarelli Il Maledetto Tassabile Il nuovo Brand Geodis Wilson Trend del settore aereo mare - Air 2

3 Il messaggio di Massimo Norcaro, a.d Geodis Wilson Italia Gentili Clienti, Massimo Norcaro Managing Director Geodis Wilson Italia è un estremo piacere inviarvi questa prima edizione della nostra Newsletter che ha come obbiettivo di condividere con voi le informazioni ed i trends che riguardano il mondo del trasporto e della logistica oltre che farvi connoscere meglio la nostra organizzazione ed i nostri collaboratori che gestiscono e sorvegliano con passione e professionalità il percorso che effettuano le vostre merci da un continente all altro. Il nostro slogan Expect More sintetizza bene il nuovo percorso che la nostra organizzazione ha intrapreso, un percorso basato sull innovazione spinta dalla nostra agilità e flessibilità, dalla qualità della gestione delle nostre risorse rendendoli attori di cambiamento e generatori d opportunità. Il 2011 è stato un anno eccezionale per la nostra azienda in termini di risultati economici e desidero ringraziare tutti per la qualità delle azioni svolte e la fattiva collaborazione. Il 2012 inizia con una forte tensione sul mercato, un quadro economico negativo per la zona Euro e consumi al ribasso oltre ad un offerta di capacità di carico superiore del 10% rispetto alla domanda. Questa fase di flessione iniziata a Gennaio, colpisce soprattutto gli scambi Asia verso Europa mentre resta positivo l andamento dell export in particolare verso i mercati del Nord Atlantico e Medio Oriente. Si prevede un riequilibrio offerta/domanda nel terzo trimestre 2012 con un livello tariffario più in linea con le esigenze d investimento propri del settore dello shipping e della logistica. Affrontiamo il 2012 comunque fiduciosi introducendo inoltre alcune modifiche organizzative alla nostra struttura di business development con l introduzione di figure professionali Vertical Market/Key Account che grazie alla loro conoscenza ed esperienza dei settori merceologici contribuiranno alla specializzazione della nostra offerta commerciale rendendola più appeal per le aziende globali che registrano nelle regioni dell Asia Pacifica e del Nord America ancora forti crescite. Buona lettura a tutti voi. Massimo Norcaro MD Geodis Wilson Italia 3

4 UNA FINESTRA SUL MONDO GEODIS WILSON Il nuovo Brand Geodis Wilson : Expect More Dal 2012 Geodis Wilson ha una nuova immagine, più fresca e più coinvolgente : Expect More. Expect more non è solo uno slogan, è un concetto nato da un lungo processo di sviluppo strategico, di analisi sui clienti, sui dipendenti e sulla concorrenza. Significa che i nostri clienti, i nostri partner, il nostro pubblico di riferimento e i nostri addetti si possono aspettare di più da noi. Perché Expect More? Perché oggi non siamo il numero uno nel Mondo ma ci stiamo impegnando per diventarlo e questo significa che faremo sempre di più e sempre meglio. Perché vogliamo essere tra i principali freight forwarder di riferimento. Grazie all entusiasmo, alla passione e alla determinazione delle persone che lavorano nel Gruppo Geodis Wilson avremo il coraggio di continuare a migliorare puntando sull innovazione. Expect More : perché possiamo aspettarci di più anche da noi stessi. Expect More è in linea con la strategia aziendale e con la nuova dinamicità che caratterizza l Azienda nella vendita dei propri servizi. Un approccio innovativo, proattivo, basato su azioni credibili. Perché vogliamo essere best in class nel servizio offerto ai clienti e nelle performance raggiunte. 4

5 Il ritratto Edoardo Bogani Procurement Ocean Geodis Wilson Italia Edoardo Bogani è nato a Milano il 27 gennaio del 1948, è sposato e padre di due figli. Ultimo di nove fratelli, si laurea in economia e commercio a Milano con il desiderio di proseguire la carriera universitaria. Quando però entra in Merzario per svolgere una ricerca di marketing, l Azienda gli propone successivamente l assunzione definitiva e lui, desideroso di conquistare la propria indipendenza e di essere coinvolto in una realtà in forte sviluppo, accetta. I suoi primi anni trascorrono all interno dell ufficio amministrativo ma la sua indole intraprendente e comunicativa lo porta ben presto a valutare la possibilità di operare in ambito commerciale. L Azienda accoglie volentieri la sua richiesta e per il giovane Edoardo iniziano una serie di sfide in terre straniere: Siria, Libano, Giordania, Iraq, Africa Centrale, Far East e Golfo Arabico diventano i suoi ambiti d azione sia di tipo operativo che commerciale. Edoardo resta in Merzario dal 1970 al 1993, segue poi un esperienza in Panalpina come Direttore Operativo del mare e nel 1997 entra in Geodis Wilson Italia (allora Zust Ambrosetti), dove ha ricoperto i ruoli di Direttore Operativo Mare Italia, Direttore Overseas ed infine di Procurement Ocean. Dopo quarant anni di esperienza nel settore il nostro protagonista afferma di amare ancora molto il suo lavoro: un settore che giudica in continuo movimento e che, proprio per questo, richiede un aggiornamento costante offrendo ogni giorno stimoli nuovi. Un impegno che affronta con immutato entusiasmo e passione perché, afferma ogni spedizione è nuova adrenalina. Bogani è un uomo vulcanico anche nei passatempi: nella lettura spazia dai classici agli autori russi, dalla storia delle religioni alla filosofia sino ai thriller, scegliendo il genere in base allo stato d animo. E un ottimo cuoco e nei week end si diletta ai fornelli preparando pranzi succulenti per la famiglia. Il suo piatto forte? La pasta con i ceci e la faraona arrosto. Non chiedetegli però di cucinare il dolce: quello è il compito che spetta a suo figlio, sulle orme paterne in cucina. Ama passare le domeniche facendo passeggiate in mountain bike e trekking insieme alla moglie, alla quale dedica tutto il suo tempo libero e con la quale organizza serate danzanti essendo anche ottimo ballerino ed ex campione di ballo da sala. Chi ha lavorato con Bogani lo definisce un uomo molto colto, estremamente competente, collaborativo e sempre orientato alla risoluzione dei problemi. I suoi collaboratori lo giudicano una delle persone più stimate nel mondo dello shipping, autorevole ma non autoritario, sempre pronto al dialogo e al confronto, generoso nel trasferire le conoscenze e far emergere le giovani leve meritevoli. Le uniche lamentele sul nostro? Quelle dei vicini di ufficio, che lo rimproverano di essere un po distratto e rumoroso, ai quali lui replica sostenendo che, col passare degli anni, i movimenti non seguono più il suo cervello, rimasto esplosivo e velocissimo come quando era ragazzo. 5

6 La Business Case Motori Minarelli Geodis Wilson Italia per Motori Minarelli Geodis Wilson Italia dal 2008 è partner di Motori Minarelli, storica azienda bolognese, che produce i motori cc per Yamaha Motor Group. Geodis Wilson Italia, in collaborazione con Geodis Logistics assicura al magazzino di Calderara di Reno (Bo) un continuo approvvigionamento di pezzi di ricambio che arrivano in altissima percentuale dall Asia e soprattutto dall India. In particolare vengono forniti allo stabilimento produttivo i kit (di diverso tipo) contenenti gli elementi necessari per l assemblamento dei motori che poi vengono montati sulle scocche Yamaha. Evitare possibili ritardi nell approvvigionamento è quindi fondamentale per non creare interruzione a valle e il blocco del ciclo di produzione con possibili ripercussioni sull andamento della fabbrica bolognese. I diversi servizi di sdoganamento, ricezione, ottimizzazione, spedizione e infine consegna devono quindi essere organizzati alla perfezione e per questo il collegamento tra l hub italiano di Bologna e quelli indiani di Bombay e Madras sono continui e tracciabili. La reportistica è infatti fondamentale per offrire al cliente un monitoraggio continuo del magazzino e delle spedizioni ed assicurare il ciclo produttivo. Grazie all ottima collaborazione e ai risultati ottenuti già dall inizio delle attività nel 2008, la collaborazione tra GWI e Motori Marelli si è andata negli anni intensificando. Minarelli e Yamaha hanno infatti affidato dall inizio di quest anno la gestione di altri importanti Paesi e tratte a Geodis Wilson Italia che ha conquistato il 100% dei servizi di spedizione per la Motori Minarelli. A questo si aggiunge la prestigiosa commessa Giappone-Italia servita da GWI a partire dal 1 gennaio 2012 e in contemporanea anche l affidamento delle spedizioni da Tailandia, Vietnam e Singapore. Le previsioni per il 2012 sono a questo punto particolarmente interessanti e per l intero anno Geodis Wilson Italia movimenterà 450 container e circa metri cubi di groupage. Un risultato in decisa crescita rispetto ai metri cubi del 2011 I fattori di successo Geodis Wilson Italia è riuscito in 4 anni a conquistare il 100% delle spedizioni Minarelli in una fase peraltro di forte crisi del mercato. Le chiavi del successo sono state: P ersonale GWI dedicato in via esclusiva alla gestione dei trasporti Motori Minarelli a 360 ed in continuo contatto per la risoluzione di qualsiasi problematica 24h/24h sette giorni su sette. S upporto continuo e massima flessibilità per soddisfare le richieste del cliente grazie al quale sono stati ottenuti importanti riduzioni di costi I l network Geodis Wilson, una presenza efficace e affidabile in Italia come nel Lontano Oriente U na offerta globale ed integrata, un servizio completo dalla logistica alla consegna finale Essere non solo un fornitore ma un partner affidabile 6

7 TREND SETTORE AEREO E MARE ocean TRADE ASIA - MEDITERRANEO Nonostante la situazione di crisi economica le stime di crescita nell Import, dall Asia al Mediterraneo, sono del 5% mentre la stiva disponibile crescerà di oltre il 10%. Rimane confermato lo sbilanciamento fra domanda e offerta, tuttavia dal primo di Marzo e previsto un importante aumento che porta quasi al raddoppio dei noli, ciò è dovuto alla difficoltà che si trovano ad affrontare le Compagnie di Navigazione che non riescono piu a far fronte alle pesanti perdite subite nel 2011 quando i noli si sono dimezzati. Per quanto riguarda la stiva disponibile rispetto alla domanda di spazio, un attenzione particolare va posta alle linee dirette ai Porti Adriatici: parte il servizio A12(Maersk)/ Phoenician (CMA) diretto settimanale su Trieste, le altre offerte sono tutte in trasbordo con disponibilità di spazio limitate. Sui Porti Adriatici sarà più evidente una rigidità tariffaria. EVOLUZIONE SERVIZI TRADE ASIA ITALIA/ MEDITERRANEO Unificazione in aprile dei due servizi CMA (MEX1 e MEX2)/ Maersk (AE11 E AE15) in un solo servizio chiamato rispettivamente Nuovo Mex e Nuovo AE11 con navi piu grandi. Nuove navi da 8,000 teus sul servizio Cosco/Hanjin/Kline/ Yang Ming MD1 Nuove navi da 11,000 teus sul servizio Uasc/China Shipping chiamato da Uasc AMC1 TRADE INDIA/PAKISTAN/SRI LANKA/BANGLADESH - ITALIA In questo caso l entità degli aumenti entrati in vigore a Febbraio e completati a Marzo e notevolmente inferiore a quanto richiesto dall Asia anche perché il nolo base e più importante. TRADE ITALIA - FAREAST/RED SEA/ARABIC GULF/ INDIAN SUBCONTINENT Rate in leggero aumento su questi trades export per compensare il maggiore costo del bunker attualmente incluso nelle rate all in. TRADE ITALIA - USA Volumi export in leggera crescita, noli stabili anche se ci sono alcuni tentativi di richiedere incrementi da Aprile. TRADE ITALIA - LATIN AMERICA Noli in crescita da Febbraio ed in potenziale ulteriore crescita da meta Marzo o Aprile. Il solo servizio diretto alternativo e il servizio Samba della Maersk con piccoli slot Uasc. Per il Cile/Peru, Ecuador ed in genere per il Centro America Caraibi nessuna variazione di rilievo TRADE IN EVOLUZIONE La Turchia e il mercato piu vicino all Italia che presenta grosse evoluzioni di volumi sia in import che in export sia nel cross trading dall Asia. 7

8 TREND SETTORE AEREO E MARE air ITALIA - NORD AMERICA - ITALIA Negli ultimi mesi non ci sono state variazioni sensibili di volumi trasportati, né riduzioni di spazi. Conseguentemente le tariffe hanno mantenuto una certa stabilità- ITALIA - FAR EAST - ITALIA Il deciso calo dei volumi provenienti dal mercato Cinese ha causato una contrazione notevole ed irregolare degli spazi, sia in Import che in Export. Le compagnie aeree cancellano e riducono con brevi preavvisi i voli Cargo-freighter. Questo ha determinato una completa saturazione degli spazi Belly, caricati nelle stive degli aerei passeggeri.il mercato ha inoltre riscontrato l uscita di alcune compagnie aeree che hanno cancellato totalmente i loro servizi vesro l Europa (Air Asia) e vesro l Italia (Malaysia Airlines) I noli aerei sono leggermente al ribasso per IMPORT con differenze notevoli tra le tipologie di servizi e leggermente al rialzo per EXPORT, mentre le tasse carburante hanno subito un rincaro alla fine di Febbraio. Le previsioni per l IMPORT mostrano una tendenza al rialzo dei volumi da Aprile. Per quanto riguarda l EXPORT e per alcune destinazioni si sta sempre più allargando la differenza tra le tariffe vendute per voli passeggeri e quelle vendute per voli freghter. Le maggiori problematiche in questo senso si riscontrano verso l INDIA con differenze anche del 200%- e verso L AUSTRALIA, con enormi problematiche di spazi su aerei Cargo. ITALIA - MEDIO ORIENTE Quantitativi abbastanza stabili rispetto alle previsioni, tariffe senza variazioni di rilievo. Il mercato mostra una buona presenza di grossi quantitativi destinati a progetti nel ramo petrolifero. 8

9 APPROFONDIMENTI TECNICI Nessuna scuola riesce a fornire una preparazione adeguata per affrontare il vasto mondo delle spedizioni. In generale infatti le competenze e le conoscenze si acquisiscono attraverso la pratica direttamente sul campo. In Geodis Wilson Italia operano professionisti che lavorano da anni nel settore e che vantano una preparazione ed un esperienza che meritano di essere messe a disposizione dei nostri clienti per rispondere a tutte quelle curiosità tecniche che spesso durante gli incontri di lavoro non si ha tempo di affrontare. LA BILL OF LADING La bill of lading (B/L) è il documento di trasporto marittimo dove sono elencati tutti i dettagli più importanti riguardanti una data spedizione. Di fatto rappresenta il contratto di trasporto fra vettore e soggetti (shipper e consignee) e deve contenere tutti i dati identificativi il trasporto stesso. La bill of lading e anche un titolo di credito rappresentativo della merce e se emessa all ordine in bianco o all ordine di un soggetto permette il trasferimento di proprietà della merce da un soggetto ad un altro. diritto alla Compagnia marittima di almeno un originale della BL. Tale consegna rompendo il set non permette ulteriori pretese di consegna da chi si presentasse successivamente con un altro originale. Infatti il trasferimento di proprietà da un soggetto ad un altro con girata (o anche direttamente nel caso di Straight BL) deve avvenire solo con la cessione di tutto il set contemporaneamente. Gli originali per essere validi devono essere firmati e timbrati dal Vettore incaricato del trasporto. In ogni edizione della newsletter GWI troverete quindi alcuni approfondimenti tecnici che riteniamo potrebbero essere di vostro interesse. Rimaniamo naturalmente a disposizione per fornire dettagli e chiarimenti sugli argomenti trattati e soprattutto per ricevere suggerimenti sugli argomenti che vorreste vedere pubblicati nelle prossime edizioni. Se la bill of lading viene emessa su un destinatario (consignee) senza la dizione all ordine rimane un documento di trasporto non girabile ed il proprietario della merce sarà il possessore della stessa ( Shipper o Consignee) ed il trasferimento del titolo avviene senza l intervento del circuito bancario. La B/L viene normalmente emessa in un set di 3 originali e 3 copie non negoziabili. Alla consegna della merce il ritiro della stessa può avvenire anche con la consegna da parte dell avente Le copie non devono essere firmate e devono riportare la definizione COPY nel corpo stesso per evitare equivoci. Le BL sono emesse da chi ha qualifica di vettore ovvero: a) Vettore reale = Compagnia Marittima b) Vettore contrattuale = NVOCC o spedizioniere che si assume le responsabilita del vettore. Con le dovute garanzie. 9

10 Esempio pratico di una Bill of Lading con spedizione libera da vincoli La ditta Impianti Elettrici SpA di Castelfidardo deve spedire 1 container da 40 piedi al suo cliente americano di US DAK di Sioux Falls/ Chicago, il pagamento è con rimessa diretta tramite Bonifico Bancario e la merce è stata venduta con resa CFR NEW YORK(Cost&Freigh) Gli elementi essenziali che andremo ad inserire nella polizza di carico sono: 1. Mittente/Shipper: è ovviamente l esportatore, nel nostro caso Impianti Elettrici SpA con tutto il suo indirizzo. 2. Destinatario/Consignee: È ovviamente il compratore, nel ns caso US DAK con il suo indirizzo completo. 3. Notify party: (a scelta tra diverse opzioni, oppure tutte aggiungendo 2 nd notify - 3 rd notify) a) sameasconsignee (cioè come sopra) e si aggiungono numero di telefono, fax, persona di contatto ed indirizzo , per avvisare il cliente al momento dell arrivo della merce a destino. b) Indirizzo dell agente doganale a destino (in inglese CUSTOM BROKER)affinchè venga avvisato e sia pronto per lo sdoganamento a destino. c) Una qualsivoglia persona o ditta che debba comunque essere avvisata dell arrivo della spedizione a destino: Un agente,una divisione logistica o un magazzino esterno. 4. POL(PORT OF LOADING): porto di partenza, Genova 5. POD(PORT OF DESTINATION): porto di sbarco, New York 6. Numero dei colli 7. Peso 8. Tipo di merce: nel nostro esempio COMPUTER PARTS 9. INCOTERM: cioè chi paga il trasporto, nel nostro caso è il mittente quindi indicheremo CFR 10. Numero Container e Sigillo 11. Nome nave e viaggio 12. Data di partenza della nave con timbro,firma. Ogni riferimento a nominativi inseriti è puramente casuale 10

11 IL MALEDETTO TASSABILE Pesa di più 1 Kg di ferro o 1 Kg di piume? È un indovinello elementare che riporta all infanzia, la risposta potrebbe sembrare scontata ma come sempre accade può essere utile osservare diversi punti di vista: 1 Kg di ferro Risponderà ingenuamente un bambino, immaginando di dover sollevare un incudine ed un cuscino Hanno lo stesso peso Risponderà correttamente un adulto, sicuro e fiero di concetti ormai scolpiti nella propria mente 1 Kg di piume! Risponderà uno spedizioniere Pazzia? Anticonformismo? Desiderio di ribellione? Niente di tutto questo, anzi, probabilmente avrà già pronte 3 offerte: una via terra una via mare ed una via aerea. TASSABILE Nel momento stesso in cui si pronuncia vien da controllare il proprio estratto conto. 1 Kg di ferro ed 1 Kg di piume occupano spazi diversi è per questo non possono essere trattati alla stessa stregua. Si è dovuto pertanto stabilire e convenire quale fosse il minimo peso applicabile ad un certo volume di merce con differenze sostanziali a seconda del tipo di trasporto. Nel trasporto terrestre, per convenzione, ogni m3 di merce ha un peso minimo (volumetrico) di 300 Kg. 167 Kg per il trasporto aereo Kg per il trasporto marittimo. Il tassabile non è altro che il maggiore tra il peso reale ed il peso volumetrico Il peso è importante ma lo è anche lo spazio. Ovviamente non sono gli unici parametri da tenere in considerazione. Riveste particolare importanza la forma dell imballo: la spedizione di una cassa cubica di 1 metro per lato non presenterà particolari difficoltà e potrà essere effettuata quasi con ogni mezzo mentre un quadro elettrico 60x60 alto 290 cm necessiterà di qualche accorgimento in più pur occupando in volume la stessa porzione di spazio della cassa. Altro criterio fondamentale è rappresentato dal tipo di merce: eviterei di spedire acidi corrosivi spacciandoli per succo di frutta, qualcuno potrebbe offendersi. Ovviamente ricopre un ruolo decisivo il valore dei beni da trasferire: potreste immaginare nello stesso container marittimo una partita di manici di scopa ed una collezione di Prada? Per non parlare del fattore tempo : se si vuole far consumare ai propri clienti del tartufo d Alba a Tokyo è consigliabile evitare di spedirlo via mare. La tabella di sotto riporta un esempio Trasporto DIMENSIONI (cm) Volume (m3) Peso (Kg) Volumetrico (Kg) Tassabile (Kg) TERRA , ,5 x 300 = (> di 300) AEREO , ,5 x 167 = (> di 250) MARE , ,5 x 1000 = (> di 300) La differenza tra questi tre differenti rapporti (camion 1:3 - Aereo 1:6 - nave 1:1) risale storicamente ai criteri stessi di fabbricazione dei mezzi di trasporto ed alla loro portata. Ogni frazione sopra descritta equivale circa al rapporto tra il massimo peso caricabile ed il massimo volume caricabile sul camion sull aereo o sulla nave. Le navi galleggiano perché spinte verso l alto dal peso dell acqua spostata e non è un caso che 1 m3 d acqua pesi circa 1000 Kg, chissà come avrebbe risposto Archimede all indovinello iniziale? Ma tralasciamo per ora questi ultimi aspetti e torniamo a peso e volume. Analizzando il rapporto tra questi due elementi prende forma uno degli aggettivi meno simpatici del vocabolario, difficilmente tollerato, soprattutto di questi tempi: Ma Archimede lo avrebbe chiamato tassabile? Più probabilmente lo avrebbe denominato applicabile, è vero che nel III secolo a.c. ancora non esistevano gli aerei ma sicuramente si facevano già corsi di marketing. 11

12 Filiali : Geodis Wilson Italia Via Gorizia 1/C Pioltello (MI) Tel +39(0) Milano Via Gorizia, 1/C Pioltello (MI) Tel Bologna Via Pradazzo Calderara di Reno (BO) Tel Roma Via Salaria Roma (RM) Tel Torino Parma Un ringraziamento particolare per la realizzazione della prima edizione della Newsletter Geodis Wilson Italia va alla Filale Via Molino della Splua Trofarello (TO) Tel Via Bonn 5-Interporto Cepim Bianconese di Fontevivo (PR) Tel Uffici Commerciali : di Torino e di Ancona e al Procurement Ocean e Air. Vicenza Via Retrone, Ancona Via E. Mattei 26 Mantova Via I Maggio, Altavilla Vicentina (VI) Ancona (AN) San Giorgio Di Mantova (MN) Se non volete più ricevere la newsletter o Tel Tel Tel volete inviare segnalazioni potete scrivere a : Genova Via A. Cantore 8-H Firenze Via Baldanzese 186 Udine Via Maniago N Genova (GE) Calenzano (FI) Udine (UD) Tel Tel Tel

L ORGANIZZAZIONE DEI TRASPORTI MARITTIMI CONTAINERIZZATI

L ORGANIZZAZIONE DEI TRASPORTI MARITTIMI CONTAINERIZZATI Corso di Gestione dei Processi Logistici Produttivi Facoltà di Ingegneria L ORGANIZZAZIONE DEI TRASPORTI MARITTIMI CONTAINERIZZATI dott. Paolo Federici Amministratore di Fortune International www.paolofederici.it

Dettagli

ORGANIZZAZIONE TRASPORTI INTERNAZIONALI E MARITTIMI. Il partner più affidabile nel settore delle spedizioni MARITTIMO AEREO IMPIANTI TERRESTRE

ORGANIZZAZIONE TRASPORTI INTERNAZIONALI E MARITTIMI. Il partner più affidabile nel settore delle spedizioni MARITTIMO AEREO IMPIANTI TERRESTRE ORGANIZZAZIONE TRASPORTI INTERNAZIONALI E MARITTIMI Il partner più affidabile nel settore delle spedizioni MARITTIMO AEREO IMPIANTI TERRESTRE IMBARCAZIONI COMPANY PROFILE Dal 1948 al vostro fianco OTIM

Dettagli

Economia debole, profitti deboli. -Il 2012 si prospetta ancora più duro-

Economia debole, profitti deboli. -Il 2012 si prospetta ancora più duro- NOTIZIE n 42 Economia debole, profitti deboli -Il 2012 si prospetta ancora più duro- 20 settembre 2011 (Singapore) - La IATA (l Associazione internazionale del trasporto aereo) ha annunciato un aggiornamento

Dettagli

ABBIGLIAMENTO INFANTILE SETTEMBRE PAROLA D ORDINE: DELOCALIZZARE. La voce di Databank EDIZIONE 16. prima parte

ABBIGLIAMENTO INFANTILE SETTEMBRE PAROLA D ORDINE: DELOCALIZZARE. La voce di Databank EDIZIONE 16. prima parte EDIZIONE 16 prima parte SETTEMBRE La voce di Databank 2012 Cerved Group Spa Tutti i diritti riservati Riproduzione vietata ABBIGLIAMENTO INFANTILE PAROLA D ORDINE: DELOCALIZZARE PAROLA D ORDINE: DELOCALIZZARE

Dettagli

PIÙ ENERGIA PER LA LOGISTICA. SOLARE, OVVIAMENTE. Continua

PIÙ ENERGIA PER LA LOGISTICA. SOLARE, OVVIAMENTE. Continua PIÙ ENERGIA PER LA LOGISTICA. SOLARE, OVVIAMENTE. Continua CONTENUTO Conosciamo CONOSCIAMO IL VOSTRO SETTORE Conosciamo Nell ultimo decennio il settore dell energia solare ha registrato una crescita senza

Dettagli

TITOLO GLOBAL ADVERTISING EXPENDITURE FORECAST SEPTEMBER

TITOLO GLOBAL ADVERTISING EXPENDITURE FORECAST SEPTEMBER 10 Fonte Elaborazioni ANES Monitor su dati ZenithOptimedia 2/10 Previsione della spesa pubblicitaria globale e PIL 2014-2017 (%) ZenithOptimedia (una delle più grandi centrali media del mondo) prevede

Dettagli

PORTO della SPEZIA TRAFFICO MERCANTILE 2011

PORTO della SPEZIA TRAFFICO MERCANTILE 2011 TRAFFICO MERCANTILE 2011 Fabrizio Bugliani Resp. Ufficio MKT & Rapporti con l Estero GENNAIO 2012 1 Traffico 2011 Traffico contenitori Il porto della Spezia ha movimentato nel corso del 2011 1.307.274

Dettagli

RAPPORTO 2010 SULLA PRESENZA DELLE IMPRESE DI COSTRUZIONE ITALIANE NEL MONDO

RAPPORTO 2010 SULLA PRESENZA DELLE IMPRESE DI COSTRUZIONE ITALIANE NEL MONDO RAPPORTO 2010 SULLA PRESENZA DELLE IMPRESE DI COSTRUZIONE ITALIANE NEL MONDO OTTOBRE 2010 a cura della Direzione Affari Economici e Centro Studi e dell Ufficio Lavori all Estero e Relazioni Internazionali

Dettagli

GUIDA DI APPROFONDIMENTO LA SCELTA DEI FORNITORI A CURA DEL BIC SARDEGNA SPA

GUIDA DI APPROFONDIMENTO LA SCELTA DEI FORNITORI A CURA DEL BIC SARDEGNA SPA GUIDA DI APPROFONDIMENTO LA SCELTA DEI FORNITORI A CURA DEL BIC SARDEGNA SPA 1 SOMMARIO PREMESSA... 3 LE CONSIDERAZIONI STRATEGICHE DA FARE SUI FORNITORI... 4 CONCENTRARSI SUGLI OBIETTIVI... 4 RIDURRE

Dettagli

TITOLO GLOBAL ADVERTISING EXPENDITURE FORECAST JUNE

TITOLO GLOBAL ADVERTISING EXPENDITURE FORECAST JUNE 10 Fonte Elaborazioni ANES Monitor su dati ZENITH OPTIMEDIA 2 10 Previsione della spesa pubblicitaria globale e PIL 2014-2017 (%) ZenithOptimedia (una delle più grandi centrali media del mondo) prevede

Dettagli

SCHEDA PAESE: CINA PICCOLE E MEDIE IMPRESE RICOST RUIRE LE PREMESSE PER UNA NUOVA CRESCITA IN COLLABORAZIONE CON: PICCOLE E MEDIE IMPRESE:

SCHEDA PAESE: CINA PICCOLE E MEDIE IMPRESE RICOST RUIRE LE PREMESSE PER UNA NUOVA CRESCITA IN COLLABORAZIONE CON: PICCOLE E MEDIE IMPRESE: PICCOLE E MEDIE IMPRESE SCHEDA PAESE: CINA PICCOLE E MEDIE IMPRESE: RICOST RUIRE LE PREMESSE PER UNA NUOVA CRESCITA IN COLLABORAZIONE CON: IN COLLABORAZIONE CON: L indagine Nel mese di ottobre 2010, Forbes

Dettagli

LE AZIENDE PARTNER SERVIZI DI TRASPORTI E LOGISTICA

LE AZIENDE PARTNER SERVIZI DI TRASPORTI E LOGISTICA SERVIZI DI TRASPORTI E LOGISTICA ZANOTTI & TAGLIANI SRL Via Lonato, 17 46043 Castiglione delle Stiviere (MN) Tel. 0376/944862 Fax 0376/630966 Sig. Alessandro Tagliani cell. 3480498004 e-mail: alessandro@zanottietagliani.it

Dettagli

ISTRUZIONI DI SPEDIZIONE FIERA EXPORIVASCHUH 2010 - RIVA DEL GARDA 16/19 GENNAIO 2010

ISTRUZIONI DI SPEDIZIONE FIERA EXPORIVASCHUH 2010 - RIVA DEL GARDA 16/19 GENNAIO 2010 ISTRUZIONI DI SPEDIZIONE FIERA EXPORIVASCHUH 2010 - RIVA DEL GARDA 16/19 GENNAIO 2010 INFORMAZIONI GENERALI SPEDIZIONIERE UFFICIALE, BROKER DOGANALE E SERVIZI DI HANDLING : Fairs & Exhibitions Dept Milano

Dettagli

Per distinguersi in un mercato fortemente concentrato,

Per distinguersi in un mercato fortemente concentrato, DALLE TARIFFE ALLA CRESCITA UN ASSICURATORE GLOBALE CHE COPRE I BISOGNI DEL CLIENTE ANCHE IN AMBITI COME LA SALUTE, L ABITAZIONE, LA SICUREZZA PATRIMONIALE. TRA RIGORE TECNICO, RICHIESTA DI FLESSIBILITÀ

Dettagli

IL MERCATO DEI MUTUI NEL 2010

IL MERCATO DEI MUTUI NEL 2010 IL MERCATO DEI MUTUI NEL 2010 Nel IV trimestre del 2010 le famiglie italiane hanno ricevuto finanziamenti per l acquisto dell abitazione per 15.041,15 milioni di euro. Rispetto allo stesso trimestre del

Dettagli

Ridurre i costi logistici attraverso il team working: il caso GD

Ridurre i costi logistici attraverso il team working: il caso GD Ridurre i costi logistici attraverso il team working: il caso GD di Davide Mondaini e Violante Battistella (*) I costi logistici rappresentano una voce rilevante all interno del Conto Economico aziendale.

Dettagli

Studio di retribuzione 2015

Studio di retribuzione 2015 Studio di retribuzione 2015 PROCUREMENT & LOGISTICS Temporary & permanent recruitment www.pagepersonnel.it EDITORIALE Grazie ad una struttura costituita da 100 consulenti e 4 uffici in Italia, Page Personnel

Dettagli

Spedizioni internazionali: guida alla compilazione della fattura commerciale

Spedizioni internazionali: guida alla compilazione della fattura commerciale Spedizioni internazionali: guida alla compilazione della fattura commerciale Grazie alla nostra esperienza nelle operazioni doganali e alla logistica di UPS, l export non avrà più segreti per voi. Compilare

Dettagli

Per quanto riguarda l attenzione alla qualità del prodotto è stato necessario far capire alle persone quale fosse l enorme costo della non qualità.

Per quanto riguarda l attenzione alla qualità del prodotto è stato necessario far capire alle persone quale fosse l enorme costo della non qualità. Anzitutto volevo ringraziare per l opportunità che mi è stata data di presentare qui oggi la mia azienda. Noi imprenditori di solito siamo orgogliosi delle nostre creature, e quindi siamo contenti quando

Dettagli

DHL EUROCONNECT. IL COLLEGAMENTO PIÙ FACILE CON L EUROPA E OLTRE

DHL EUROCONNECT. IL COLLEGAMENTO PIÙ FACILE CON L EUROPA E OLTRE DHL EUROCONNECT. IL COLLEGAMENTO PIÙ FACILE CON L EUROPA E OLTRE continua a leggere Il prodotto groupage di DHL Freight di qualità superiore. Per movimentare merci di ogni dimensione in tutta Europa avete

Dettagli

La logistica di CEVA per il settore Machinery Integratore di competenze e visibilità lungo la catena logistica

La logistica di CEVA per il settore Machinery Integratore di competenze e visibilità lungo la catena logistica La logistica di CEVA per il settore Machinery Integratore di competenze e visibilità lungo la catena logistica Davide Albanesi, Auto & Industry Sales Director, CEVA Italy Bologna, 19 Marzo 2015 Agenda

Dettagli

INTERNAZIONALIZZAZIONE Le attese delle P.M.I. MARZO 2014

INTERNAZIONALIZZAZIONE Le attese delle P.M.I. MARZO 2014 INTERNAZIONALIZZAZIONE Le attese delle P.M.I. MARZO 2014 Obiettivi della ricerca 2 L Istituto di ricerca Quaeris ha condotto una WEB Survey per raccogliere i dati utili per l analisi sull internazionalizzazione

Dettagli

La Cassa Depositi e Prestiti viene da lontano ed il suo lungo percorso storico è caratterizzato da tre

La Cassa Depositi e Prestiti viene da lontano ed il suo lungo percorso storico è caratterizzato da tre (bozza non corretta) Accesso al credito: il ruolo di Cassa depositi e prestiti. Gli strumenti di sostegno alle PMI ed alle Pubbliche Amministrazioni" GIOVEDI' 14 GIUGNO 2012 FERMO (Sala dei Ritratti -

Dettagli

L INDUSTRIA ITALIANA COSTRUTTRICE DI MACCHINE UTENSILI, ROBOT, AUTOMAZIONE 2 L INDUSTRIA MONDIALE DELLA MACCHINA UTENSILE 8

L INDUSTRIA ITALIANA COSTRUTTRICE DI MACCHINE UTENSILI, ROBOT, AUTOMAZIONE 2 L INDUSTRIA MONDIALE DELLA MACCHINA UTENSILE 8 L INDUSTRIA ITALIANA COSTRUTTRICE DI MACCHINE UTENSILI, ROBOT, AUTOMAZIONE 2 I DATI RELATIVI AL 2011 2 LE ESPORTAZIONI 4 LE CARATTERISTICHE STRUTTURALI 6 La macchina utensile 6 La robotica 7 L INDUSTRIA

Dettagli

L economia australiana brilla sulle altre

L economia australiana brilla sulle altre L economia australiana brilla sulle altre 28 marzo 2011 Le stime sulla crescita per molti paesi sviluppati hanno subito una flessione a causa della tragedia che continua a investire il Gippone, uno dei

Dettagli

MERCATO IMMOBILIARE E IMPRESE ITALIANE 2013

MERCATO IMMOBILIARE E IMPRESE ITALIANE 2013 MERCATO IMMOBILIARE E IMPRESE ITALIANE 2013 Sono 383.883 le imprese nate nel 2012 (il valore più basso degli ultimi otto anni e 7.427 in meno rispetto al 2011), a fronte delle quali 364.972 - mille ogni

Dettagli

I SERVIZI UPS. I servizi UPS 2009 1

I SERVIZI UPS. I servizi UPS 2009 1 I SERVIZI UPS 2009 I servizi UPS 2009 1 IL PORTAFOGLIO DEI SERVIZI UPS UPS vi offre una gamma completa di servizi che vi consente di scegliere tra diverse opzioni, sia in termini di velocità di consegna

Dettagli

GUIDA ALLA LETTERA DI CREDITO

GUIDA ALLA LETTERA DI CREDITO GUIDA ALLA LETTERA DI CREDITO Egregi clienti e lettori, questa breve Guida nasce con l obiettivo di essere un valido supporto per garantire un efficiente gestione dello strumento lettere di credito (L/C)

Dettagli

L ANDAMENTO DEL SETTORE IN SINTESI CONSUNTIVO 2014 E PRIMO TRIMESTRE 2015

L ANDAMENTO DEL SETTORE IN SINTESI CONSUNTIVO 2014 E PRIMO TRIMESTRE 2015 L ANDAMENTO DEL SETTORE IN SINTESI CONSUNTIVO 201 E PRIMO TRIMESTRE 201 1 FOCUS CONSUNTIVO 201 Il 201 si è chiuso con un bilancio complessivamente soddisfacente: il quadro di sintesi riferito agli indicatori

Dettagli

PROGETTO DISTRIBUZIONE SELETTIVA. Accordi verticali e pratiche concordate

PROGETTO DISTRIBUZIONE SELETTIVA. Accordi verticali e pratiche concordate PROGETTO DISTRIBUZIONE SELETTIVA Accordi verticali e pratiche concordate SVILUPPO PROGETTO DISTRIBUZIONE SELETTIVA Il progetto nasce da una valutazione strategica circa l esigenza di approfondire la tematica

Dettagli

Febbraio 2016. market monitor. Analisi del settore edile: performance e previsioni

Febbraio 2016. market monitor. Analisi del settore edile: performance e previsioni Febbraio 2016 market monitor Analisi del settore edile: performance e previsioni Esonero di responsabilità I contenuti del presente documento sono forniti ad esclusivo scopo informativo. Ogni informazione

Dettagli

Comunicato stampa N 1/2005 Parma, 10-02-05 Laurea ad Honorem a Renato Casappa all Università di Parma Casappa : 2004 ancora in crescita

Comunicato stampa N 1/2005 Parma, 10-02-05 Laurea ad Honorem a Renato Casappa all Università di Parma Casappa : 2004 ancora in crescita Comunicato stampa N 1/2005 Parma, 10-02-05 Laurea ad Honorem a Renato Casappa all Università di Parma Casappa : 2004 ancora in crescita Il mercato mondiale ha rallentato ma l azienda parmense che da oltre

Dettagli

Ing.Dario Pellegrini Consulenza Strategica P.M.I. Industriali COMIG COMMISSIONE INGEGNERIA GESTIONALE

Ing.Dario Pellegrini Consulenza Strategica P.M.I. Industriali COMIG COMMISSIONE INGEGNERIA GESTIONALE COMIG COMMISSIONE INGEGNERIA GESTIONALE 1 In the middle of difficulty lies opportunity NELLE DIFFICOLTA CI SONO LE OPPORTUNITA 2 COSA FARE IN PERIODO DI CRISI? NON E LA PIU FORTE DELLE SPECIE CHE SOPRAVVIVE,

Dettagli

Congiuntura (dati aggiornati al 2 ottobre 2015)

Congiuntura (dati aggiornati al 2 ottobre 2015) La Congiuntura (dati aggiornati al 2 ottobre 2015) 1 ECONOMIA IN ITALIA In Italia, dopo tre cali annuali consecutivi (2012-2,8%, 2013-1,7%, 2014-0,4%), il CSC prevede una crescita del PIL dell 1%. quest

Dettagli

Trasporto pubblico, servono 40 mld per colmare il gap con gli altri paesi Ue

Trasporto pubblico, servono 40 mld per colmare il gap con gli altri paesi Ue Rassegna Stampa del 3 aprile 2015 Trasporto pubblico, servono 40 mld per colmare il gap con gli altri paesi Ue E' QUANTO EMERGE DALL ANALISI CONDOTTA A LIVELLO MONDIALE DALLA SOCIETÀ GLOBALE DI CONSULENZA

Dettagli

Giugliano - Qualiano Aziende Conzorziate

Giugliano - Qualiano Aziende Conzorziate Spett: Spett: Consorzio Asi Giugliano - Qualiano Aziende Conzorziate Oggetto: Convenzione riservata Asi Giugliano Qualiano (Na) Spett.Li Aziende, come è ben noto in quest era di liberalizzazione dei mercati

Dettagli

Il noleggio crea ricchezza ed aiuta le vendite. Il noleggio dei beni strumentali.

Il noleggio crea ricchezza ed aiuta le vendite. Il noleggio dei beni strumentali. Il noleggio crea ricchezza ed aiuta le vendite. Il noleggio dei beni strumentali. Franco De Michelis - Direttore Generale Assodimi Assonolo Il noleggio dei beni strumentali. Una nuova opportunità di business,

Dettagli

L azienda. I prodotti. TSP modulo terra

L azienda. I prodotti. TSP modulo terra 1 L azienda I prodotti La J.D.I. è una società di informatica che propone soluzioni software verticali per aziende di servizi, produzione e commerciali. Il nostro gruppo di lavoro è formato da persone

Dettagli

PROGETTO LOCAL CASA Local Casa è il progetto mirato sul territorio

PROGETTO LOCAL CASA Local Casa è il progetto mirato sul territorio PROGETTO LOCAL CASA Il mercato immobiliare ha trovato in internet un utile alleato per dare risposte rapide ed efficaci come mai era stato possibile in passato. Il trend degli ultimi anni conferma tale

Dettagli

Le imprese attive nel comune di Bologna dal 2008 al 2014

Le imprese attive nel comune di Bologna dal 2008 al 2014 Le imprese attive nel comune di Bologna dal 28 al 214 33. Imprese attive nel comune di Bologna 32.5 32. 31.5 31. Fonte: UnionCamere Emilia-Romagna Il numero delle imprese attive a Bologna tra il 28 e il

Dettagli

COD - CASH ON DELIVERY

COD - CASH ON DELIVERY COD - CASH ON DELIVERY Il pagamento contestuale o «cash on delivery» (COD) si ha quando il regolamento del prezzo della fornitura avviene contestualmente alla consegna della merce. In questo caso si incaricherà

Dettagli

Organizzare di un gruppo / team Domande d esame

Organizzare di un gruppo / team Domande d esame Esami modulari SVF-ASFC Edizione Autunno 2009 Organizzare di un gruppo / team Domande d esame Durata dell esame: 60 minuti Mezzi ausiliari ammessi: nessuno Incollate qui l etichetta con il vostro n. di

Dettagli

Un altro anno di crescita per Media Vending

Un altro anno di crescita per Media Vending edia Vending Un altro anno di crescita per edia Vending e i t e n d i v R l I e r c a t o d d e l V e n d i n g edia Vending è una dinamica rivendita che da alcuni anni opera con successo nella Provincia

Dettagli

CAPITOLO 11 G. Pellicelli INTEGRAZIONE VERTICALE E INTEGRAZIONE ORIZZONTALE

CAPITOLO 11 G. Pellicelli INTEGRAZIONE VERTICALE E INTEGRAZIONE ORIZZONTALE UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI URBINO Carlo Bo FACOLTA' DI ECONOMIA CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN ECONOMIA AZIENDALE CAPITOLO 11 G. Pellicelli INTEGRAZIONE VERTICALE E INTEGRAZIONE ORIZZONTALE Alessandro

Dettagli

Soluzioni personalizzate per il tuo business in movimento. www.interlineweb.it

Soluzioni personalizzate per il tuo business in movimento. www.interlineweb.it Soluzioni personalizzate per il tuo business in movimento. www.interlineweb.it Chi siamo La nostra storia inizia nel 1997 quando un gruppo di giovani manager decide di iniziare una nuova sfida, mettendosi

Dettagli

INDICE QUESITI TRATTATI NEL TEMPO DA CREDIMPEX Italia

INDICE QUESITI TRATTATI NEL TEMPO DA CREDIMPEX Italia INDICE QUESITI TRATTATI NEL TEMPO DA CREDIMPEX Italia Notiziario 2 N. 1 Utilizzo nell'ultimo giorno di validità di un credito documentario con clausola circa e spedizioni parziali ammesse N. 2 Alcuni casi

Dettagli

IL FUTURO. DELLA DISTRIBUZIONE nel turismo. II Edizione

IL FUTURO. DELLA DISTRIBUZIONE nel turismo. II Edizione DELLA DISTRIBUZIONE nel turismo II Edizione 3 2 chi siamo p 3 l' INDAGINE p 4 SCENARIO p 6 LA VENDITA previsioni CONCLUSIONI p14 p20 p24 3 Chi siamo AIGO è una società di consulenza in marketing e comunicazione

Dettagli

VECTOR SPA INTERNATIONAL FORWARDERS

VECTOR SPA INTERNATIONAL FORWARDERS VECTOR SPA INTERNATIONAL FORWARDERS CHI SIAMO??? La Vector viene fondata nel 1978 con sede a Busto Arsizio e già dopo due anni, nel 1980, ottiene la licenza I.A.T.A. Nel 1990 l azienda sviluppa il nuovo

Dettagli

lettera raccomandata. Ecco alcune parole ed espressioni che possono aiutarti a capire meglio il testo.

lettera raccomandata. Ecco alcune parole ed espressioni che possono aiutarti a capire meglio il testo. Unità 12 Inviare una raccomandata CHIAVI In questa unità imparerai: a comprendere testi che danno informazioni su come inviare una raccomandata parole relative alle spedizioni postali e all invio di una

Dettagli

Nuove rotte per la crescita del Mezzogiorno:

Nuove rotte per la crescita del Mezzogiorno: Nuove rotte per la crescita del Mezzogiorno: Presentazione del 2 Rapporto Annuale Italian Maritime Economy Napoli, 5 giugno 2015 Sala delle Assemblee del Banco di Napoli SINTESI DELLA RICERCA UN MEDITERRANEO

Dettagli

POLIZZA DI CARICO (Bill of Lading) Ricerca Gaggiotti Mangini Cimiero Classe 3AF Data 26/02/2015

POLIZZA DI CARICO (Bill of Lading) Ricerca Gaggiotti Mangini Cimiero Classe 3AF Data 26/02/2015 POLIZZA DI CARICO (Bill of Lading) Ricerca Gaggiotti Mangini Cimiero Classe 3AF Data 26/02/2015 COS È LA POLIZZA DI CARICO La polizza di carico (in inglese Bill of lading, abbreviato B/L) è un documento

Dettagli

ESAMINATI DAL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE I DATI SULLE VENDITE AL 31 DICEMBRE 2014

ESAMINATI DAL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE I DATI SULLE VENDITE AL 31 DICEMBRE 2014 ESAMINATI DAL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE I DATI SULLE VENDITE AL 31 DICEMBRE Nel quarto trimestre il fatturato del Gruppo Italcementi è salito del 2,3% a 1.039,9 milioni di euro, sostenuto dal buon incremento

Dettagli

ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI MILANO

ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI MILANO Tavolo 5: Organizzare i nostri studi Referenti: Francesca Simonetti, Alessandro Trivelli, Consiglieri Ordine degli Architetti PPC di Milano Segretario referente: Anna Missaglia Partecipano al tavolo: Lorenzo

Dettagli

L industria dentale italiana e il mercato di riferimento Maggio 2015

L industria dentale italiana e il mercato di riferimento Maggio 2015 Maggio 2015 L industria dentale italiana e il mercato di riferimento Maggio 2015 Presentazione Rapporto UNIDI definitivo sul mercato 2013 e stima 2014 Il progetto KEY-STONE Presentazione rapporto sul periodo

Dettagli

imprese della provincia di latina luglio 2013

imprese della provincia di latina luglio 2013 imprese della provincia di latina luglio 2013 indagine trimestrale congiunturale sulle imprese della provincia di rapporto di ricerca secondo trimestre 2013 roma, 30 luglio 2013 (12153lq 02) agenda 1.

Dettagli

Mappatura della supply chain. Soluzioni Clienti

Mappatura della supply chain. Soluzioni Clienti Mappatura della supply chain Soluzioni Clienti Mappatura della supply chain State cercando di migliorare la gestione della supply chain della vostra organizzazione? Mappare i processi rappresenta una modalità

Dettagli

Report sul gas naturale

Report sul gas naturale Report sul gas naturale A) Focus Energia B) Produzione Gas Naturale C) Consumo Gas Naturale D) Riserve Gas Naturale E) Il Commercio Mondiale di Gas Naturale F) I prezzi G) Il Nord America H) L Europa I)

Dettagli

Novità contenute nella presente circolare

Novità contenute nella presente circolare ALLE IMPRESE INDUSTRIALI Roma, 25 gennaio 2005 Circolare n. 26/IMPRESE Novità contenute nella presente circolare 1. Contribuzione dal 1 gennaio 2005 1.1 Incremento delle quote di TFR: a. per dirigenti

Dettagli

cosa vedono nel loro futuro i produttori di serramenti copyright

cosa vedono nel loro futuro i produttori di serramenti copyright 2014 ricerca cosa vedono nel loro futuro i produttori di serramenti 1 Cosa vedono nel loro futuro i produttori di serramenti, 2014 La pubblicazione riporta i risultati di una ricerca condotta via internet

Dettagli

PROFESSIONISTI PER L'ESTERO - UNA BANCA DATI PER LE IMPRESE

PROFESSIONISTI PER L'ESTERO - UNA BANCA DATI PER LE IMPRESE PROFESSIONISTI PER L'ESTERO - UNA BANCA DATI PER LE IMPRESE Gentile cliente, buongiorno. Di seguito può consultare l'elenco aggiornato dei professionisti che hanno aderito recentemente alla nostra banca

Dettagli

GLBT le tendenze del settore turismo. ottobre 2013

GLBT le tendenze del settore turismo. ottobre 2013 GLBT le tendenze del settore turismo ottobre 2013 Chi siamo AIGO è una società di consulenza in marketing e comunicazione che fin dalla nascita ha scelto turismo, trasporti e ospitalità come ambito di

Dettagli

La Stampa in Italia 2008 2010

La Stampa in Italia 2008 2010 FEDERAZIONE ITALIANA EDITORI GIORNALI La Stampa in Italia 2008 2010 Roma 13 aprile 2011 Le ricadute della crisi economica sul settore dell editoria giornalistica nel biennio 2008-2009 sono state pesanti.

Dettagli

TECNICO DI SPEDIZIONE, TRASPORTI E LOGISTICA

TECNICO DI SPEDIZIONE, TRASPORTI E LOGISTICA TECNICO DI SPEDIZIONE, TRASPORTI E LOGISTICA Corso GRATUITO per giovani e adulti disoccupati, già in possesso di conoscenze e capacità nel settore Rif. PA n 2015-4134/RER Finanziato dalla Regione Emilia

Dettagli

TENDENZE GENERALI DI SPESA

TENDENZE GENERALI DI SPESA Dicembre 2009 I SEMESTRE 2009: SI E TOCCATO IL FONDO? Uvet American Express I DATI PIÙ SIGNIFICATIVI DEL 1 SEMESTRE 2009 TREND DI SPESA BIGLIETTERIA AEREA Diminuzione delle spese di viaggio Continua a

Dettagli

L'indice di fiducia del viaggiatore italiano: Rilevazione GENNAIO 2015. 30 Gennaio 2015

L'indice di fiducia del viaggiatore italiano: Rilevazione GENNAIO 2015. 30 Gennaio 2015 L'indice di fiducia del viaggiatore italiano: Rilevazione GENNAIO 2015 30 Gennaio 2015 METODOLOGIA e CAMPIONE L indagine che presentiamo è stata eseguita fra il 24 e il 28 gennaio 2015 con metodologia

Dettagli

SwissACORRETTEZZA AFFIDABILITÀ SENSIBILITÀ ASCOLTO SORRISO PASSIONE CURA DEDIZIONE EFFICIENZA TRASPARENZA

SwissACORRETTEZZA AFFIDABILITÀ SENSIBILITÀ ASCOLTO SORRISO PASSIONE CURA DEDIZIONE EFFICIENZA TRASPARENZA ttitude SwissACORRETTEZZA AFFIDABILITÀ SENSIBILITÀ ASCOLTO SORRISO PASSIONE CURA DEDIZIONE EFFICIENZA TRASPARENZA Le nostre radici, il nostro futuro. La società nasce nel 1967 a Chiasso. Inizialmente,

Dettagli

WEB MARKETING MIX BROCHURE TECNICA

WEB MARKETING MIX BROCHURE TECNICA WEB MARKETING MIX BROCHURE TECNICA ZIMMERMANNUNDKOLL.IT PAG. 1 DI 8 INDICE INTRODUZIONE AL WEB MARKETING MIX PAG. 03 LE FASI CHIAVE PAG. 04 RISCHIO DI INVESTIMENTO PAG. 05 DETTAGLIO SERVIZI PAG. 07 BUDGET

Dettagli

Geodis Logistics, la Divisione Logistica del Gruppo Geodis

Geodis Logistics, la Divisione Logistica del Gruppo Geodis Geodis firma un nuovo contratto triennale con LG Electronics per la gestione delle attività di logistica e tr Per il cliente LG Electronics, società leader nell'offerta di prodotti di elettronica a largo

Dettagli

informazioni che si può leggere bene, chiaro con caratteri di scrittura simile a quelli usati nella stampa, ma scritti a mano chi riceve una lettera

informazioni che si può leggere bene, chiaro con caratteri di scrittura simile a quelli usati nella stampa, ma scritti a mano chi riceve una lettera Unità 12 Inviare una raccomandata In questa unità imparerai: a comprendere testi che danno informazioni su come inviare una raccomandata parole relative alle spedizioni postali e all invio di una raccomandata

Dettagli

Middle East and North Africa Energy

Middle East and North Africa Energy Middle East and North Africa Energy Chatham House, London 25th January 2016 https://www.chathamhouse.org/conferences/middle-east-and-north-africa-energy Intervento dell AD Claudio Descalzi Signore e signori

Dettagli

un alleato per la vostra competitività

un alleato per la vostra competitività italiano Gentili Clienti, in questa brochure istituzionale, dedicata a voi, si vuole sottolineare soprattutto ciò che siamo, ciò in cui crediamo e consideriamo importante, ciò a cui puntiamo. In altre

Dettagli

EUROPA Il mercato delle autovetture. Aprile 2012. AREA Studi e statistiche

EUROPA Il mercato delle autovetture. Aprile 2012. AREA Studi e statistiche EUROPA Il mercato delle autovetture Aprile 2012 Nell Europa27+EFTA 1 sono state registrate complessivamente 1,06 milioni di vetture nel mese di aprile 2012, con una flessione del 6,5 % rispetto allo stesso

Dettagli

AGENDA. Presentazione Posizione Servizi Stabilimenti Network Logistica integrata Certificazioni: ISO 9001 e A.E.O.F.

AGENDA. Presentazione Posizione Servizi Stabilimenti Network Logistica integrata Certificazioni: ISO 9001 e A.E.O.F. 1 AGENDA Presentazione Posizione Servizi Stabilimenti Network Logistica integrata Certificazioni: ISO 9001 e A.E.O.F. 2 Presentazione di Prisma S.p.a. Fondata nel 1989 da un gruppo di soci con un esperienza

Dettagli

TREND Il Tuo negozio online in 5 minuti

TREND Il Tuo negozio online in 5 minuti TREND, il Tuo negozio online in 5 minuti TREND Il Tuo negozio online in 5 minuti Guida per l utente Da oggi puoi facilmente creare il Suo negozio anche su internet senza dover acquistare o realizzare costosi

Dettagli

Spedizioni per l India. Presentazione a cura di Mario Carniglia

Spedizioni per l India. Presentazione a cura di Mario Carniglia Spedizioni per l India Presentazione a cura di Mario Carniglia Introduzione Obiettivo della presentazione: Fornire informazioni estremamente pratiche relativamente ai servizi di spedizione per l India

Dettagli

TECNOSERVIZI Ing. Francesco Frabasile (R.0)

TECNOSERVIZI Ing. Francesco Frabasile (R.0) TECNOSERVIZI Ing. Francesco Frabasile Milano 3/20141 (R.0) Perché il Fotovoltaico? La storia dell Umanità ci conferma la stretta correlazione che ha legato e lega sempre di più lo sviluppo socio-economico

Dettagli

IL PONY DI ROMA ROMA IN 1 ORA NAZIONALE ED INTERNAZIONALE IN 24 ORE. Offerta commerciale: Spedizioni nazionali 0/5 kg

IL PONY DI ROMA ROMA IN 1 ORA NAZIONALE ED INTERNAZIONALE IN 24 ORE. Offerta commerciale: Spedizioni nazionali 0/5 kg IL PONY DI ROMA ROMA IN 1 ORA NAZIONALE ED INTERNAZIONALE IN 24 ORE Offerta commerciale: Spedizioni nazionali 0/5 kg SERVIZIO DI CONSEGNE NAZIONALI (RITIRO ENTRO IL G.R.A.) LISTINO PREZZI CARNET DI ABBONAMENTO

Dettagli

Gestione Servizi Doganali

Gestione Servizi Doganali Gestione Servizi Doganali GESTIONE SERVIZI DOGANALI Background La gestione delle attività dogali di import/export o transito richiede da sempre figure specializzate all interno delle aziende in grado di

Dettagli

OSSERVATORIO PERMANENTE

OSSERVATORIO PERMANENTE DIPARTIMENTO DI SCIENZE STATISTICHE PAOLO FORTUNATI UNIVERSITÀ DI BOLOGNA ALMA MATER STUDIORUM OSSERVATORIO PERMANENTE SUL TRASPORTO CAMIONISTICO IL TRASPORTO CAMIONISTICO DI MERCI IN INTERPORTO BOLOGNA

Dettagli

L inflazione nel 2004

L inflazione nel 2004 L inflazione nel 2004 Un quadro generale In Italia l inflazione media annua per l anno 2004 si è attestata intorno al 2,2%, un risultato di gran lunga migliore rispetto al 2003 quando il valore medio di

Dettagli

Capire e Interpretare il mercato dei Cereali e Soia

Capire e Interpretare il mercato dei Cereali e Soia Data 11 Novembre 2009 Volume 1, Numero 2 Sergio Pitzalis Analisi ciclica sui Cereali Capire e Interpretare il mercato dei Cereali e Soia Nell ottica di una crescente qualità, dal mese di gennaio l analisi

Dettagli

K I W I. DOSSIER 2012 Il punto della situazione sulla produzione mondiale, i consumi, i nuovi mercati, le novità.

K I W I. DOSSIER 2012 Il punto della situazione sulla produzione mondiale, i consumi, i nuovi mercati, le novità. K I W I DOSSIER 2012 Il punto della situazione sulla produzione mondiale, i consumi, i nuovi mercati, le novità. in sintesi Superficie mondiale di kiwi: 160.000 ettari Produzione mondiale di kiwi: 1,3

Dettagli

Osservatorio sulla Finanza per i Piccoli Operatori Economici ABSTRACT

Osservatorio sulla Finanza per i Piccoli Operatori Economici ABSTRACT Osservatorio sulla Finanza per i Piccoli Operatori Economici ABSTRACT Volume 6 DICEMBRE 2005 CRIF DECISION SOLUTIONS - NOMISMA OVERVIEW CAPITOLO 1 FATTI E TENDENZE INDICE 1.1 L economia internazionale

Dettagli

Francesco Milano Gruppo Casillo ECO-SOSTENIBILITÀ: LA NUOVA FRONTIERA DELLA LOGISTICA

Francesco Milano Gruppo Casillo ECO-SOSTENIBILITÀ: LA NUOVA FRONTIERA DELLA LOGISTICA Francesco Milano Gruppo Casillo ECO-SOSTENIBILITÀ: LA NUOVA FRONTIERA DELLA LOGISTICA 2 Il Gruppo Casillo Sede: Settore: Stabilimenti: Corato (Bari) Trading di cereali e produzione sfarinati per panificazione

Dettagli

L internazionalizzazione del sistema economico milanese

L internazionalizzazione del sistema economico milanese L internazionalizzazione del sistema economico milanese Il grado di apertura di un sistema economico locale verso l estero rappresenta uno degli indicatori più convincenti per dimostrare la sua solidità

Dettagli

La Circolare Tributaria n.2 del 14 gennaio 2013. La riproduzione con qualsiasi metodo è vietata

La Circolare Tributaria n.2 del 14 gennaio 2013. La riproduzione con qualsiasi metodo è vietata Il Punto sull Iva Crediti Iva in compensazione: una risorsa finanziaria da gestire con cautela a cura di Fabio Garrini Non è certo raro di questi tempi negli studi professionali il fatto di imbattersi

Dettagli

Le prime 75 aziende italiane operanti nel settore dei lapidei. a cura di Alessandra Graziani

Le prime 75 aziende italiane operanti nel settore dei lapidei. a cura di Alessandra Graziani Centro Studi OSSERVATORIO FILLEA GRANDI IMPRESE E LAVORO 13 Resoconto dell Osservatorio Materiali Le prime 75 aziende italiane operanti nel settore dei lapidei a cura di Alessandra Graziani Lucca, 26 marzo

Dettagli

LA SOLUZIONE SME.UP PER LE AZIENDE METALLURGICHE E SIDERURGICHE

LA SOLUZIONE SME.UP PER LE AZIENDE METALLURGICHE E SIDERURGICHE LA SOLUZIONE SME.UP PER LE AZIENDE METALLURGICHE E SIDERURGICHE SCEGLIERE PER COMPETERE : Soluzione Sme.UP per i processi metallurgici e siderurgici La logica Bringing Light per il governo dell azienda

Dettagli

Trasporto merci in Italia: i dati Confetra del 2014.

Trasporto merci in Italia: i dati Confetra del 2014. Trasporto merci in Italia: i dati Confetra del 2014. 28/04/2015 Sommario Premessa Dati e analisi dei settori Le performance migliori Spedizioni internazionali In breve L'andamento positivo del traffico

Dettagli

Monitoraggio congiunturale sul sistema produttivo del Lazio

Monitoraggio congiunturale sul sistema produttivo del Lazio C E N S I S Monitoraggio congiunturale sul sistema produttivo del Lazio III Quadrimestre 2008 Monitor Lazio è promosso dall Unione Regionale delle Camere di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura

Dettagli

Industria: I risultati dell indagine congiunturale sul 1 trimestre 2012

Industria: I risultati dell indagine congiunturale sul 1 trimestre 2012 34indicatori Industria: stabile la produzione I risultati dell indagine congiunturale sul 1 trimestre 2012 E. S. Produzione sugli stessi livelli dello scorso anno, debole la domanda interna, ma rimane

Dettagli

Come l Analisi Multi Ciclica ci può evitare Stop-Loss e trovare buoni Ingressi in un Trade

Come l Analisi Multi Ciclica ci può evitare Stop-Loss e trovare buoni Ingressi in un Trade Come l Analisi Multi Ciclica ci può evitare Stop-Loss e trovare buoni Ingressi in un Trade Chi conosce l Analisi Ciclica capirà meglio la sequenza logica qui seguita. Anche chi non consoce bene l Analisi

Dettagli

I servizi di autotrasporto per il comparto portuale di Ravenna. Ravenna, 5 Maggio 2009

I servizi di autotrasporto per il comparto portuale di Ravenna. Ravenna, 5 Maggio 2009 I servizi di autotrasporto per il comparto portuale di Ravenna Ravenna, 5 Maggio 2009 Sommario La nuova indagine: metodologia e soggetti coinvolti Contesto di riferimento La visione da parte degli autotrasportatori

Dettagli

LA CRISI DELLE COSTRUZIONI

LA CRISI DELLE COSTRUZIONI Direzione Affari Economici e Centro Studi COSTRUZIONI: ANCORA IN CALO I LIVELLI PRODUTTIVI MA EMERGONO ALCUNI SEGNALI POSITIVI NEL MERCATO RESIDENZIALE, NEI MUTUI ALLE FAMIGLIE E NEI BANDI DI GARA I dati

Dettagli

COMUNICATO STAMPA PUBBLICATI I RESOCONTI INTERMEDI DI GESTIONE AL 30 SETTEMBRE 2009 DI SECURFONDO, IMMOBILIUM 2001 ED INVEST REAL SECURITY

COMUNICATO STAMPA PUBBLICATI I RESOCONTI INTERMEDI DI GESTIONE AL 30 SETTEMBRE 2009 DI SECURFONDO, IMMOBILIUM 2001 ED INVEST REAL SECURITY COMUNICATO STAMPA PUBBLICATI I RESOCONTI INTERMEDI DI GESTIONE AL 30 SETTEMBRE 2009 DI SECURFONDO, IMMOBILIUM 2001 ED INVEST REAL SECURITY 21 ottobre 2009 Beni Stabili Gestioni S.p.A. SGR rende noto che

Dettagli

Soluzioni su misura per le flotte aziendali A confronto con André Siegrist della società René Faigle AG

Soluzioni su misura per le flotte aziendali A confronto con André Siegrist della società René Faigle AG Soluzioni su misura per le flotte aziendali A confronto con della società René Faigle AG La René Faigle AG svolge la sua attività con successo da più di ottant anni. L azienda svizzera a conduzione familiare

Dettagli

BRAVOFLY GROUP: INFORMAZIONI GENERALI

BRAVOFLY GROUP: INFORMAZIONI GENERALI BRAVOFLY GROUP: INFORMAZIONI GENERALI CHI SIAMO Bravofly è leader in Europa per la ricerca e acquisto dei voli e ha un progetto ambizioso: diventare il punto di riferimento europeo per il turismo e il

Dettagli

L INDUSTRIA ITALIANA COSTRUTTRICE DI MACCHINE UTENSILI, ROBOT, AUTOMAZIONE

L INDUSTRIA ITALIANA COSTRUTTRICE DI MACCHINE UTENSILI, ROBOT, AUTOMAZIONE L INDUSTRIA ITALIANA COSTRUTTRICE DI MACCHINE UTENSILI, ROBOT, AUTOMAZIONE I DATI RELATIVI AL 2014 Nel 2014 l economia mondiale ha mantenuto lo stesso ritmo di crescita (+3,1%) dell anno precedente (+3,1%).

Dettagli

Presentazione del Rapporto L economia del Molise Pietro de Matteis

Presentazione del Rapporto L economia del Molise Pietro de Matteis Presentazione del Rapporto L economia del Molise Pietro de Matteis Filiale di Campobasso, Banca d Italia Campobasso, 18 giugno 2015 L economia italiana La prolungata flessione del PIL si è attenuata Andamento

Dettagli

IL SETTORE DELL'OCCHIALERIA

IL SETTORE DELL'OCCHIALERIA IL SETTORE DELL'OCCHIALERIA Situazione al primo trimestre 2014 Il primo trimestre del 2014 fa segnare l'impennata delle esportazioni: più 9,5% complessivamente; doppia cifra positiva (+10%) per quanto

Dettagli