Area di specializzazione in tecnico del commercio estero. A cura di: Gloria Feltrin

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Area di specializzazione in tecnico del commercio estero. A cura di: Gloria Feltrin"

Transcript

1 Area di specializzazione in tecnico del commercio estero A cura di: Gloria Feltrin

2 Il trasporto internazionale

3 Trasporti Prima funzione aziendale marginale Oggi ruolo sempre più importante e decisivo anello della catena industriale compito di mantenere efficiente tutto il complesso sistema distributivo

4 Funzione Metà anni 80 Da metà anni 80 a oggi secondaria strategica

5 Motivi principali logistica globalizzazione dei mercati just in time riutilizzo dell imballaggio tendenza al noleggio più che alla vendita dei prodotti più complessi di maggior valore

6 Gestione del trasporto Con un adeguata pianificazione e gestione della funzione del trasporto che sia economica professionale razionale

7 Rischi del trasporto Aumento del numero di mezzi di trasporto in circolazione, la loro velocità e portata, l inadeguatezza dello scorrimento e viabilità di alcuni tronchi stradali, le interruzioni di traffico Svincolo della merce a destino da parte del cliente senza la polizza di carico marittima e per la quale la Compagnia di navigazione gli richieda una semplice lettera di garanzia Inidoneità degli imballaggi finirebbe col compromettere il pagamento del danno (art del Codice Civile) Rifiuto o abbandono delle merci da parte del destinatario Sono coperti dalle polizze di assicurazione

8 Quotazione del trasporto Comprende tutte le spese e i costi che si aggiungono al prezzo della merce franco fabbrica Viene ripartita tra i soggetti della compravendita in funzione della clausola di consegna adottata

9 La tariffa del trasporto L.C.C. (less than a Container Loaded) Tariffa per carichi non completi/groupage F.C.L. (Full Container Loaded) Tariffa per carichi completi o container 20 piedi (max Kg) 40 piedi (max Kg)

10 Il documento di trasporto titolo di legittimazione documento AMMINISTRATIVO contabile documento ASSICURATIVO TITOLO DI CREDITO RAPPRESENTATIVO DELLA MERCE documento di PAGAMENTO

11 Trasporto fluviale Trasporto intermodale Trasporto su ferrovia Modalità di trasporto Trasporto aereo Trasporto marittimo Trasporto su strada

12

13 Cosa sono gli Incoterms? = International Commerce Terms (termini di resa internazionale) Determinano la ripartizione tra compratore e venditore, di obblighi, costi e rischi del trasporto SCOPO? Fornire una serie di regole per l interpretazione dei termini di consegna internazionale delle merci

14 Cosa non sono gli Incoterms? Non hanno funzione di clausole contrattuali di trasporto delle merci, sono infatti utilizzati nei contratti di vendita e riguardano le relazioni tra C e V e non le relazioni tra V e vettore Chi ne subisce i costi? Si vede dal contratto di vendita

15 Aspetti essenziali 1. Trasporto principale: modalità e costi 2. Consegna della merce Momento e luogo Passaggio del rischio 3. Copertura assicurativa

16 Come sono suddivisi? E (EXW) massima obbligazione per il compratore F (FCA, FAS, FOB) trasporto principale a carico del compratore C (CFR, CIF, CPT, CIP) trasporto principale a carico del venditore, rischi a carico del compratore D (DAF, DES, DEQ, DDU, DDP) massima obbligazione per il venditore

17 E - EXW Massima obbligazione per il compratore Trasporto per strada ferroviario marittimo aereo

18 OBBLIGHI DELLE PARTI Il venditore deve: o mettere la merce a disposizione del compratore nel luogo indicato senza obbligo di curarne il carico o l imballaggio Il compratore deve: o prendere in consegna la merce sopportando tutti i costi e i rischi o rilasciare e preparare la documentazione doganale e ministeriale

19 Limiti delle parti carico della merce solitamente da effettuarsi da parte del C in realtà è eseguito da V documentazione dovrebbe essere fatta da C ma in realtà viene eseguita da V

20 F FCA FAS FOB Il trasporto principale a carico del compratore Il Gruppo F comprende i termini di resa contraddistinti dalla parola iniziale free (franco)

21 FOB Free on board Franco a bordo Trasporto marittimo Obblighi del venditore o consegnare la merce, sdoganata all'export Obblighi del compratore o stipulare il contratto di trasporto o sostenere tutti i costi e i rischi del trasporto principale, a partire dal momento in cui la merce supera la murata della nave o emettere il documento di trasporto

22 C CFR CIF CPT CIP trasporto principale a carico del venditore, rischi a carico del compratore Al gruppo C appartengono quei termini di resa che attribuiscono al venditore l'onere, ma non il rischio, del trasporto delle merci nella località di destino concordata prevede due punti critici: del rischio della tariffa

23 CFR Cost and freight Costo e nolo Trasporto marittimo il venditore deve: sopportare tutte le spese necessarie e sopportare i relativi rischi e le spese di sdoganamento all'export scegliere il vettore Il compratore deve: ritirare la merce nel porto di destinazione convenuto sostenere le spese doganali all'import sopportare tutti i rischi dal momento in cui la merce supera la murata della nave nel porto di imbarco

24 CIF Cost insurance freight Costo, assicurazione e nolo Trasporto marittimo il venditore deve sopportare tutte le spese necessarie: o per trasportare la merce fino a bordo della nave nel porto di partenza convenuto o per stipulare una polizza assicurativa o per concludere il contratto di trasporto Il compratore deve: o ritirare la merce nel porto di destinazione o sostenere le spese doganali all'import o sopportare tutti i rischi dal momento in cui la merce supera la murata della nave nel porto di imbarco convenuto

25 CPT Carriage paid to Trasporto pagato fino a = CFR particolarmente indicata nel trasporto multimodale e trova la sua migliore applicazione quando: le merci vengono unitilizzate (in contenitori, per esempio) le merci vengono consegnate al vettore in un punto diverso dal bordo della nave

26 CIP Carriage and insurance paid to Trasporto e assicurazione pagati fino a = CIF, ma a differenza di quest'ultimo è utilizzato per tutte le forme di trasporto in particolar modo per il multimodale che implica necessariamente l uso di più mezzi di trasporto Trasporto multimodale

27 D DAF DES DEQ DDU DDP Delivered reso o consegnato a destino Massima obbligazione per il venditore sia in termini di costi che di rischio

28 DDU Delivered duty unpaid Reso non sdoganato Tutti i tipi di trasporto Il venditore deve: consegnare le merci al compratore nel luogo di destinazione convenuto nel Paese del compratore con l'esclusione delle spese di sdoganamento all'import stipulare il contratto di trasporto Il compratore deve: prendere in consegna la merce messa a sua disposizione nel luogo di destinazione convenuto.

29 DDP Delivered duty paid Reso sdoganato = DDU Rappresenta la massima obbligazione del venditore che si assume il più ampio cumulo di oneri e rischi Il venditore deve: stipulare il contratto di trasporto sostenere i rischi e i costi relativi al trasporto della merce fino al luogo di consegna convenuto effettuare le operazioni di sdoganamento sia all'import che all'export Tutti i tipi di trasporto

Cfr (1) Termine internazionale: Cost and freight. Termine italiano: Costo e nolo.

Cfr (1) Termine internazionale: Cost and freight. Termine italiano: Costo e nolo. Cfr (1) Termine internazionale: Cost and freight. Termine italiano: Costo e nolo. il venditore deve sopportare tutte le spese necessarie per trasportare la merce fino al porto di destinazione convenuto.

Dettagli

I TERMINI DI RESA DELLE MERCI (INCOTERMS)

I TERMINI DI RESA DELLE MERCI (INCOTERMS) I TERMINI DI RESA DELLE MERCI (INCOTERMS) Stefano Linares, Linares Associates PLLC - questo testo è inteso esclusivamente per uso personale e non per una distribuzione commerciale. Eventuali copie dovranno

Dettagli

DC COOLING Alternative cooling solutions

DC COOLING Alternative cooling solutions Norma interna di riferimento, per le condizioni di trasporto di materiali DC COOLING SRL da elencare in offerta, conferma d ordine e fattura Per evitare e chiarire malintesi in merito alle responsabilità

Dettagli

1. LA LOGISTICA AZIENDALE

1. LA LOGISTICA AZIENDALE 1. LA LOGISTICA AZIENDALE 1.1. Definizione pag. 3 1.2. L evoluzione: da disciplina militare ad attività aziendale pag. 4 1.3. Il valore strategico della logistica nei piani dell azienda e la sua trasversalità

Dettagli

Logistica integrata. Logistica Internazionale Tariffe doganali, prezzo e incoterms

Logistica integrata. Logistica Internazionale Tariffe doganali, prezzo e incoterms Logistica integrata Logistica Internazionale Tariffe doganali, prezzo e incoterms Tra le fonti: Chopra & Meindl, Supply chain management strategy, planning, and operation Il prezzo di vendita Costi Generali

Dettagli

Il passaggio del rischio nella vendita, le clausole INCOTERMS

Il passaggio del rischio nella vendita, le clausole INCOTERMS Milano, 18 giugno 2007 Il passaggio del rischio nella vendita, le clausole INCOTERMS In un contratto di compravendita, una delle principali obbligazioni del venditore è quella di consegnare la cosa al

Dettagli

INCOTERMS 2010 TAVOLA SINOTTICO-COMPARATIVA PREDISPOSTA DA ICC ITALIA

INCOTERMS 2010 TAVOLA SINOTTICO-COMPARATIVA PREDISPOSTA DA ICC ITALIA INCOERMS 2010 AVOLA SINOICO-COMPARAIVA PREDISPOSA DA ICC IALIA AVVERENZE I. Nella presente avola, in cui sono rappresentate schematicamente le condizioni di resa delle merci secondo le 11 Regole degli

Dettagli

SOMMARIO. 1. Le assicurazioni trasporti

SOMMARIO. 1. Le assicurazioni trasporti SOMMARIO 1. Le assicurazioni trasporti 1.1. Introduzione... 4 1.2. I principi fondamentali delle Assicurazioni... 5 1.2.1 Il rischio: definizione, esistenza, cessazione... 5 1.2.2 Il rischio putativo...

Dettagli

Alessandro Fichera 2001 http://web.tiscalinet.it/fichera

Alessandro Fichera 2001 http://web.tiscalinet.it/fichera Il trasporto è il mezzo di collegamento più importante tra gli operatori economici. In ottica di globalizzazione questo assume un aspetto fondamentale per la movimentazione delle merci. Il trasporto deve

Dettagli

GLI INCOTERMS CONDIZIONI DI CONSEGNA NEI CONTRATTI DI COMPRAVENDITA. Silvia Ceraolo IL CONTRATTO DI COMPRAVENDITA ART. 1470

GLI INCOTERMS CONDIZIONI DI CONSEGNA NEI CONTRATTI DI COMPRAVENDITA. Silvia Ceraolo IL CONTRATTO DI COMPRAVENDITA ART. 1470 GLI INCOTERMS CONDIZIONI DI CONSEGNA NEI CONTRATTI DI COMPRAVENDITA Silvia Ceraolo IL CONTRATTO DI COMPRAVENDITA ART. 1470 La vendita è il contratto che ha per oggetto il trasferimento della proprietà

Dettagli

1. La trattativa internazionale e alcune sue varianti

1. La trattativa internazionale e alcune sue varianti SOMMARIO Profilo autore... Presentazione... V VI 1. La trattativa internazionale e alcune sue varianti 1.1. Introduzione... 3 1.2. Proprietà e possesso delle merci... 3 1.3. Alcuni rischi dell esportatore...

Dettagli

Leoncini & Associati Srl BROKER DI ASSICURAZIONI

Leoncini & Associati Srl BROKER DI ASSICURAZIONI TRASPORTI - Incoterms In ogni azienda di produzione vi è la necessità di trasferire i beni prodotti nei luoghi in cui avverrà la distribuzione per il consumo, oppure presso altra sede per una successiva

Dettagli

I NUOVI INCOTERMS 2010 Dott. Antonio Di Meo

I NUOVI INCOTERMS 2010 Dott. Antonio Di Meo I NUOVI INCOTERMS 2010 Dott. Antonio Di Meo www.studiodimeo.com I nuovi Incoterms 2010 1 COSA SONO GLI INCOTERMS Sono regole internazionali per l interpretazione dei termini commerciali di consegna delle

Dettagli

Corso Intensivo su: Incoterms e CONTRATTI di TRASPORTO MERCI Milano 27 marzo 2013

Corso Intensivo su: Incoterms e CONTRATTI di TRASPORTO MERCI Milano 27 marzo 2013 Corso Intensivo su: Incoterms e CONTRATTI di TRASPORTO MERCI Milano 27 marzo 2013 Tutto sulle Terminologie e le Specifiche Contrattuali vigenti per il Trasporto Nazionale ed Internazionale per Chi Vende

Dettagli

I TERMINI DI RESA NELLA VENDITA INTERNAZIONALE

I TERMINI DI RESA NELLA VENDITA INTERNAZIONALE menti (diversi dal documento comprovante la consegna vendita), o dei messaggi elettronici equivalenti, transito della merce, emessi o trasmessi nel paese d imbarco e/o di origine. RISCHI: esportazione

Dettagli

COMAR Scarl. Sommario. COstruzioni Mose ARsenale Scarl IMBALLAGGIO E SPEDIZIONE DELLE FORNITURE. pag. 2 di 14

COMAR Scarl. Sommario. COstruzioni Mose ARsenale Scarl IMBALLAGGIO E SPEDIZIONE DELLE FORNITURE. pag. 2 di 14 pag. 2 di 14 Sommario 1. TERMINI DI CONSEGNA INCOTERMS 2000... 3 1.1. Free Carrier, (FCA)... 3 1.2. Delivered Duty Unpaid (D.D.U.)... 3 1.3. Delivered Duty Paid (D.D.P.)... 3 1.4. Costi che sono a carico

Dettagli

GLOSSARIO UTILE PER L ATTIVITA COMMERCIALE

GLOSSARIO UTILE PER L ATTIVITA COMMERCIALE GLOSSARIO UTILE PER L ATTIVITA COMMERCIALE Norme e regolamenti Contratti Diritto e Giurisdizione Termini di consegna Termini di pagamento, finanziamenti, assicurazioni Documentazione Confezionamento NORME

Dettagli

FCA. FRANCOVETTORE (...luogo convenuto)

FCA. FRANCOVETTORE (...luogo convenuto) 2raccolta provinciale degli usi 21-07-2005 10:15 Pagina 349 FCA FRANCOVETTORE (...luogo convenuto) Nel Franco Vettore il venditore effettua la consegna col rimettere la merce, sdoganata all esportazione,

Dettagli

A destinazione in piena sicurezza/

A destinazione in piena sicurezza/ Assicurazioni trasporti A destinazione in piena sicurezza/ I flussi di merci a livello globale sono in continua crescita, mentre i tempi di trasporto e di consegna si riducono sempre di più. Per la vostra

Dettagli

Il presente lavoro è stato realizzato dal Dott. Domenico Del Sorbo Export Credit Risk Manager

Il presente lavoro è stato realizzato dal Dott. Domenico Del Sorbo Export Credit Risk Manager Il presente lavoro è stato realizzato dal Dott. Domenico Del Sorbo Export Credit Risk Manager Copyright 2006 ASPIN Azienda Speciale Internazionalizzazione della Camera di Commercio di Frosinone Viale Roma,

Dettagli

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE ROSATO, VELO

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE ROSATO, VELO Atti Parlamentari 1 Camera dei Deputati CAMERA DEI DEPUTATI N. 1111 PROPOSTA DI LEGGE D INIZIATIVA DEI DEPUTATI ROSATO, VELO Agevolazioni in materia di tariffe doganali in favore delle esportazioni operate

Dettagli

Tavola IV DEFINIZIONE DEI TERMINI COMMERCIALI ITALIANI SECONDO LA CAMERA DI COMMERCIO INTERNAZIONALE (INCOTERMS) INTRODUZIONE

Tavola IV DEFINIZIONE DEI TERMINI COMMERCIALI ITALIANI SECONDO LA CAMERA DI COMMERCIO INTERNAZIONALE (INCOTERMS) INTRODUZIONE Tavola IV DEFINIZIONE DEI TERMINI COMMERCIALI ITALIANI SECONDO LA CAMERA DI COMMERCIO INTERNAZIONALE (INCOTERMS) INTRODUZIONE 1. Scopo ed oggetto degli Incoterms Scopo degli Incoterms è fornire una serie

Dettagli

TECNICA DEL COMMERCIO INTERNAZIONALE. A.A. 2012-2013 Dott.ssa Tiziana Russo Spena. Dispensa n.1

TECNICA DEL COMMERCIO INTERNAZIONALE. A.A. 2012-2013 Dott.ssa Tiziana Russo Spena. Dispensa n.1 TECNICA DEL COMMERCIO INTERNAZIONALE A.A. 2012-2013 Dott.ssa Tiziana Russo Spena Dispensa n.1 I Pagamenti Internazionali I Termini di Consegna della Merce Il trasporto internazionale e di documenti di

Dettagli

DOCUMENTI DI TRASPORTO

DOCUMENTI DI TRASPORTO DOCUMENTI DI TRASPORTO CARATTERISTICHE CARATTERISTICHE Nel contratto di compravendita la fase essenziale è la consegna delle merci, comporta l inserimento di un terzo soggetto che custodirà e trasporterà

Dettagli

Condizioni di resa della merce e regolamento del prezzo nei contratti mercantili

Condizioni di resa della merce e regolamento del prezzo nei contratti mercantili PAGAMENTI INTERNAZIONALI Condizioni di resa della merce e regolamento del prezzo nei contratti mercantili Dott. Sergio Omobono Urbino, 17 novembre 2010 La fattura pro forma La fattura proforma e' un documento

Dettagli

Il trasporto delle merci e gli Incoterms 2010 quali funzioni strategiche dell internazionalizzazione A cura di Maurizio Favaro*

Il trasporto delle merci e gli Incoterms 2010 quali funzioni strategiche dell internazionalizzazione A cura di Maurizio Favaro* Il trasporto delle merci e gli Incoterms 2010 quali funzioni strategiche dell internazionalizzazione A cura di * * Componente del Gruppo di lavoro Incoterms della Commissione Diritto e Pratica del Commercio

Dettagli

LA RESA FRANCO FABBRICA

LA RESA FRANCO FABBRICA LA RESA FRANCO FABBRICA L illusione di poter vendere le proprie merci in ambito internazionale riducendo al minimo gli adempimenti a proprio carico si materializza con la stipulazione di contratti di fornitura

Dettagli

IL TRASPORTO INTERNAZIONALE

IL TRASPORTO INTERNAZIONALE IL TRASPORTO INTERNAZIONALE Nei confronti del trasporto esiste da parte di molti operatori un diffuso pregiudizio ossia quello di considerarlo come una trafila di adempimenti burocratici da delegare al

Dettagli

IL TRASPORTO INTERNAZIONALE

IL TRASPORTO INTERNAZIONALE IL TRASPORTO INTERNAZIONALE Nei confronti del trasporto esiste da parte di molti operatori un diffuso pregiudizio ossia quello di considerarlo come una trafila di adempimenti burocratici da delegare al

Dettagli

CORSO DI DIRITTO DEL COMMERCIO INTERNAZIONALE

CORSO DI DIRITTO DEL COMMERCIO INTERNAZIONALE CORSO DI DIRITTO DEL COMMERCIO INTERNAZIONALE VII LEZIONE I Trasporti Internazionali Via Mare e Gli Incoterms Docente: Dr. Gianni ANGELUCCI 1 IFORMAZIONE INTRODUTTIVA Le presenti Lezioni, per il loro contenuto,

Dettagli

INCOTERMS Regole internazionali per la interpretazione dei termini commerciali

INCOTERMS Regole internazionali per la interpretazione dei termini commerciali Appendice 5 INCOTERMS Regole internazionali per la interpretazione dei termini commerciali PREFAZIONE La chiarezza e la precisione delle clausole contrattuali costituiscono una premessa fondamentale per

Dettagli

INDICE - SOMMARIO PRESENTAZIONE... V

INDICE - SOMMARIO PRESENTAZIONE... V INDICE - SOMMARIO PRESENTAZIONE... V CAPITOLO I I CONTRATTI INTERNAZIONALI IN GENERALE 1.1 Premessa... 1 1.2 La redazione dei contratti internazionali ed i problemi che essa comporta... 2 1.3 La determinazione

Dettagli

DISPENSA MANAGEMENT. Iniziativa Comunitaria Equal II Fase IT G2 CAM - 017 Futuro Remoto. Dispensa GUIDA ALL EXPORT

DISPENSA MANAGEMENT. Iniziativa Comunitaria Equal II Fase IT G2 CAM - 017 Futuro Remoto. Dispensa GUIDA ALL EXPORT DISPENSA MANAGEMENT Iniziativa Comunitaria Equal II Fase IT G2 CAM - 017 Futuro Remoto Dispensa GUIDA ALL EXPORT ORGANISMO BILATERALE PER LA FORMAZIONE IN CAMPANIA INDICE INDICE...2 COME SCEGLIERE UN PAESE

Dettagli

IMPRESE E SERVIZIO ESTERO: PROBLEMI E SOLUZIONI

IMPRESE E SERVIZIO ESTERO: PROBLEMI E SOLUZIONI IMPRESE E SERVIZIO ESTERO: PROBLEMI E SOLUZIONI A cura della Cassa di Risparmio di Volterra S p A, Direzione Generale (versione 2015) Materiale formativo aziendale vietata la riproduzione e la diffusione

Dettagli

Intervento Gian Pietro Alberti, amministratore di Seaway srl, Milano

Intervento Gian Pietro Alberti, amministratore di Seaway srl, Milano Intervento Gian Pietro Alberti, amministratore di Seaway srl, Milano Trasporto merci: la best practice per la tutela dai rischi I cambiamenti del mercato impongono tutele rigorose. Focus su coperture assicurative

Dettagli

I termini di consegna della merce: il trasporto e gli Incoterms

I termini di consegna della merce: il trasporto e gli Incoterms Corso di Economia e tecnica degli scambi internazionali Lezione 12 I termini di consegna della merce: il trasporto e gli Incoterms Aspetti generali Nella stipula di un contratto internazionale è necessario

Dettagli

LE REGOLE INCOTERMS : TUTTE LE NOVITA DELLA VERSIONE 2010 Parma 10 febbraio 2011

LE REGOLE INCOTERMS : TUTTE LE NOVITA DELLA VERSIONE 2010 Parma 10 febbraio 2011 LE REGOLE INCOTERMS : TUTTE LE NOVITA DELLA VERSIONE 2010 Parma 10 febbraio 2011 1 I CONTRATTI IL CONTRATTO DI COMPRAVENDITA CODICE CIVILE ART. 1476 LA PRINCIPALE OBBLIGAZIONE DEL VENDITORE E QUELLA DI

Dettagli

ASSICURAZIONE DELLE MERCI

ASSICURAZIONE DELLE MERCI Università degli Studi di Bergamo lezione 9 ASSICURAZIONE DELLE MERCI i n t r o d u z i o n e definizione polizze a viaggio singolo in abbonamento calcolo del valore assicurabile accertamento del danno

Dettagli

Questionario di Assicurazione per raccolta informazioni della AZIENDA INDUSTRIALE o COMMERCIALE nel Trasporto Terrestre Marittimo Aereo di Merci

Questionario di Assicurazione per raccolta informazioni della AZIENDA INDUSTRIALE o COMMERCIALE nel Trasporto Terrestre Marittimo Aereo di Merci Questionario di Assicurazione per raccolta informazioni della AZIENDA INDUSTRIALE o COMMERCIALE nel Trasporto Terrestre Marittimo Aereo di Merci La sottoscrizione del presente Questionario non impegna

Dettagli

Cap. 2) USI MARITTIMI

Cap. 2) USI MARITTIMI Allegato alla delibera n. 95 del 29/09/2011 TESTO DEFINITIVO DELLA REVISIONE DEL TITOLO VII ALTRI USI REDATTO DALLA COMMISSIONE REVISIONE USI NOMINATA CON DELIBERA DELLA GIUNTA CAMERALE N.36 DEL 01 APRILE

Dettagli

Il contratto di compravendita internazionale. De Beni Ylenia & Pietropoli Sara Classe 5BB RIM

Il contratto di compravendita internazionale. De Beni Ylenia & Pietropoli Sara Classe 5BB RIM Il contratto di compravendita internazionale De Beni Ylenia & Pietropoli Sara Classe 5BB RIM Cos è? Il contratto di compravendita internazionale è un accordo tra 2 parti (appartenenti a due Paesi diversi

Dettagli

IL TRASPORTO INTERNAZIONALE

IL TRASPORTO INTERNAZIONALE IL TRASPORTO INTERNAZIONALE Nei confronti del trasporto esiste da parte di molti operatori un diffuso pregiudizio ossia quello di considerarlo come una trafila di adempimenti burocratici da delegare al

Dettagli

UNIVERSITA DI BERGAMO Sergio Valentini. Trasporto Internazionale delle Merci 1

UNIVERSITA DI BERGAMO Sergio Valentini. Trasporto Internazionale delle Merci 1 UNIVERSITA DI BERGAMO Sergio Valentini Trasporto Internazionale delle Merci 1 Caratteristiche del trasporto internazionale Il trasporto è divenuto parte integrante del commercio internazionale perchè:

Dettagli

INCOTERMS 2010 TAVOLA SINOTTICO-COMPARATIVA PREDISPOSTA DA ICC ITALIA

INCOTERMS 2010 TAVOLA SINOTTICO-COMPARATIVA PREDISPOSTA DA ICC ITALIA INCOERMS 2010 AVOLA SINOICO-COMPARAIVA PREDISPOSA DA ICC IALIA AVVERENZE I. Nella presente avola, in cui sono rappresentate schematicamente le condizioni di resa delle merci secondo le 11 Regole degli

Dettagli

marzo 2012 Le rimanenze di magazzino aspetti di Revisione

marzo 2012 Le rimanenze di magazzino aspetti di Revisione marzo 2012 Le rimanenze di magazzino aspetti di Revisione Indice Obiettivo della Revisione Attività del revisore Il rischio di revisione e le componenti del rischio Obiettivo della revisione delle rimanenze

Dettagli

TRASPORTO INTERMODALE MERCI

TRASPORTO INTERMODALE MERCI TRASPORTO INTERMODALE MERCI Cos èl intermodalità È un SERVIZIO reso attraverso l integrazione fra diverse modalità che induce a considerare il trasporto medesimo non più come somma di attività distinte

Dettagli

FISCALITÀ INTERNAZIONALE. n. 1 2012. Aspetti ed elementi contrattuali Aspetti fiscali Imposte e tasse Doganale Societario Giurisprudenza Varie Quesiti

FISCALITÀ INTERNAZIONALE. n. 1 2012. Aspetti ed elementi contrattuali Aspetti fiscali Imposte e tasse Doganale Societario Giurisprudenza Varie Quesiti FISCALITÀ n. 1 2012 INTERNAZIONALE Aspetti ed elementi contrattuali Aspetti fiscali Imposte e tasse Doganale Societario Giurisprudenza Varie Quesiti FISCALITÀ INTERNAZIONALE Fiscalità Internazionale Rivista

Dettagli

Gli Incoterms e la compravendita delle merci. quando e come. Matteo Berlingieri Assiteca SpA. Mercoledì 8 maggio 2013

Gli Incoterms e la compravendita delle merci. quando e come. Matteo Berlingieri Assiteca SpA. Mercoledì 8 maggio 2013 Gli Incoterms e la compravendita delle merci. Incoterms e assicurazioni: quando e come. Matteo Berlingieri Assiteca SpA Mercoledì 8 maggio 2013 3 Incoterms vs Assicurazioni: quando e come 4 Incoterms

Dettagli

A P P E N D I C E 93

A P P E N D I C E 93 APPENDICE 93 94 I - PARAMETRI DI RIFERIMENTO PER LA MEDIAZIONE IN USO NELLA PROVINCIA DI GORIZIA 95 96 PARAMETRI DI RIFERIMENTO PER LA MEDIAZIONE IN USO NELLA PROVINCIA DI GORIZIA (C = compratore, V =

Dettagli

NEST Network Eur Netw opeo Servizi e T ork Eur r opeo Servizi e T asporto r

NEST Network Eur Netw opeo Servizi e T ork Eur r opeo Servizi e T asporto r NEST Network Europeo Servizi e Trasporto NEST, logistica a 360 gradi NEST (acronimo di: Network Europeo Servizi e Trasporto) si fonda sulla sottoscrizione di un Contratto di Rete d Imprese e si propone

Dettagli

SCAMBI INTRACOMUNITARI IL SISTEMA INTRASTAT

SCAMBI INTRACOMUNITARI IL SISTEMA INTRASTAT SCAMBI INTRACOMUNITARI IL SISTEMA INTRASTAT Dal 1 gennaio 1993, con l apertura del Mercato Unico Europeo sono state eliminate le barriere fisiche tra i 12 Stati membri della CEE: Belgio, Danimarca, Francia,

Dettagli

PREMESSA ANDREA TOSCANO

PREMESSA ANDREA TOSCANO PREMESSA Creare un manuale sui trasporti che possa permettere al lettore di poter avere un quadro preciso di riferimento, non è cosa facile poiché gli argomenti devono necessariamente essere trattati sia

Dettagli

GEFCO LOGISTICA D AUTORE LE STRADE DEL SUCCESSO PER IL FASHION IN RUSSIA

GEFCO LOGISTICA D AUTORE LE STRADE DEL SUCCESSO PER IL FASHION IN RUSSIA GEFCO LOGISTICA D AUTORE LE STRADE DEL SUCCESSO PER IL FASHION IN RUSSIA 18/11/ 2015 > GRUPPO GEFCO 2 GEFCO, UNO DEI PRINCIPALI PROTAGONISTI DELLA LOGISTICA E DEL TRASPORTO 1949 anno di fondazione 4.1

Dettagli

Vendita e distribuzione: aspetti legali. TIS Techno. Ripartizione innovazione, ricerca, sviluppo e cooperative. Innovation South Tyrol

Vendita e distribuzione: aspetti legali. TIS Techno. Ripartizione innovazione, ricerca, sviluppo e cooperative. Innovation South Tyrol Vendita e distribuzione: aspetti legali K TIS Techno Innovation South Tyrol Ripartizione innovazione, ricerca, sviluppo e cooperative LA VOSTRA AZIENDA EICONTRATTI Vendita e distribuzione: aspetti legali

Dettagli

TECNICO PER LA LOGISTICA INDUSTRIALE Corso IRECOOP/IAL

TECNICO PER LA LOGISTICA INDUSTRIALE Corso IRECOOP/IAL TECNICO PER LA LOGISTICA INDUSTRIALE Corso IRECOOP/IAL Il trasporto: normativa e caratteristiche mezzi Criteri di scelta, rischi e termini di resa I TRASPORTI DA COSTO A OPPORTUNITA Gestire le attività

Dettagli

LINEE GUIDA PER ESPORTARE IN RUSSIA

LINEE GUIDA PER ESPORTARE IN RUSSIA LINEE GUIDA PER ESPORTARE IN RUSSIA Per tutte le esportazioni dall Italia alla Russia, i documenti accompagnatori richiesti sono: AWB (lettera di vettura), Fattura (originale + 1 copia) in lingua inglese,

Dettagli

Maurizio Favaro. Guida Ragionata agli INCOTERMS

Maurizio Favaro. Guida Ragionata agli INCOTERMS Maurizio Favaro Guida Ragionata agli INCOTERMS 2010 Guida Ragionata agli INCOTERMS 2010 CON LA COLLABORAZIONE DI: Indice Presentazione Prefazione Introduzione 11 13 15 Il campo di utilizzo degli Incoterms

Dettagli

Gli attori del trasporto merci

Gli attori del trasporto merci Corso di LOGISTICA TERRITORIALE www.uniroma2.it/didattica/lt2010 DOCENTE prof. ing. Agostino Nuzzolo Gli attori del trasporto merci Struttura del trasporto merci Il trasporto delle merci e la logistica

Dettagli

Redatto da Euroconsul s.r.l.. Tutti i diritti sono riservati

Redatto da Euroconsul s.r.l.. Tutti i diritti sono riservati L assiicuraziione Trasportii Tecnica Redatto da Euroconsul s.r.l.. Tutti i diritti sono riservati INTRODUZIONE Cenni storici. La nascita di questa forma assicurativa si può far risalire all epoca Romana,

Dettagli

Il Credito documentario:

Il Credito documentario: Il Credito documentario: non solo una garanzia per l'esportatore ma anche una tutela per l'importatore Milano, 4 febbraio 2010 Banca Popolare di Milano Direzione Affari Internazionali Credito Documentario

Dettagli

PROFILI OPERATIVI DELLE OPERAZIONI CON L'ESTERO LA COMPRAVENDITA INTERNAZIONALE

PROFILI OPERATIVI DELLE OPERAZIONI CON L'ESTERO LA COMPRAVENDITA INTERNAZIONALE PROFILI OPERATIVI DELLE OPERAZIONI CON L'ESTERO LA COMPRAVENDITA INTERNAZIONALE UNIONCAMERE UNIONE ITALIANA DELLE CAMERE DI COMMERCIO, INDUSTRIA, ARTIGIANATO E AGRICOLTURA A cura di ICC Italia Camera di

Dettagli

PROGRAMMA DI DETTAGLIO

PROGRAMMA DI DETTAGLIO PROGRAMMA DI DETTAGLIO 1 Contesto: Obiettivo specifico del corso per Spedizionieri è la formazione di una figura professionale in possesso delle competenze necessarie per operare nel settore dei Trasporti,

Dettagli

Incoterms 2000 INCOTERMS

Incoterms 2000 INCOTERMS Incoterms 2000 Incoterms 2000 provides Preambles explaining the function of each Incoterm. These are reproduced in full for visitors to this site. For example, the Preamble to FAS FREE ALONGSIDE SHIP states

Dettagli

La disciplina doganale e IVA dei costi di trasporto

La disciplina doganale e IVA dei costi di trasporto La disciplina doganale e IVA dei costi di trasporto La determinazione del valore delle merci ai fini doganali rappresenta uno dei temi più delicati e complessi, giacché vigono specifiche regole che distinguono

Dettagli

PREREQUISITI OBIETTIVI FORMATIVI

PREREQUISITI OBIETTIVI FORMATIVI Anno Accademico 2015-2016 PROGRAMMA D ESAME Laurea Magistrale: Promozione dell Italia e del Made in Italy Insegnamento: Economia e tecnica del commercio internazionale Anno di corso: I Semestre: I Docente:

Dettagli

International Commercial Terms (INCOTERMS)

International Commercial Terms (INCOTERMS) International Commercial Terms (INCOTERMS) The INCOTERMS is a universally recognized set of definitions of international trade terms, such as FOB, CFR and CIF, developed by the International Chamber of

Dettagli

PROFILI OPERATIVI DELLE OPERAZIONI CON L'ESTERO LA COMPRAVENDITA INTERNAZIONALE

PROFILI OPERATIVI DELLE OPERAZIONI CON L'ESTERO LA COMPRAVENDITA INTERNAZIONALE PROFILI OPERATIVI DELLE OPERAZIONI CON L'ESTERO LA COMPRAVENDITA INTERNAZIONALE PARTE I: PROBLEMI E RISCHI DEL COMMERCIO INTERNAZIONALE 1 - Operazioni con l estero: diversità rispetto alle operazioni interne

Dettagli

Il contratto di compravendita P R O F. S A R T I R A N A

Il contratto di compravendita P R O F. S A R T I R A N A Il contratto di compravendita P R O F. S A R T I R A N A Il contratto di comprevendita è un NEGOZIO Bilaterale (in quanto prevede di norma due parti: un venditore ed un compratore) Consensuale (in quanto

Dettagli

Maurizio FAVARO Curriculum professionale

Maurizio FAVARO Curriculum professionale Maurizio FAVARO Curriculum professionale Nato a Venezia il 15/03/43 E-mail: mauriziofavaro@virgilio.it Cellulare: 335/7051036 Studi Specializzazione in Commercio Estero conseguita nel 1975 presso Università

Dettagli

Maurizio FAVARO Curriculum professionale

Maurizio FAVARO Curriculum professionale Maurizio FAVARO Curriculum professionale Nato a Venezia il 15/03/43 Studi Specializzazione in Commercio Estero conseguita nel 1975 presso Università di Padova Facoltà di Scienze Politiche CCIAA di Padova.

Dettagli

Modalità di vendita e consegna Art. 12

Modalità di vendita e consegna Art. 12 TITOLO V COMPRAVENDITA DI PRODOTTI Cap. 16 Prodotti delle Industrie Chimiche d) Prodotti farmaceutici e) Colori e vernici COMMERCIO DEI PRODOTTI CHIMICI IN GENERE, DEI PRODOTTI CHIMICO-FARMACEUTICI, DEI

Dettagli

IATA - AHM 810 Annex A - Ed. January 2008 (estratto)

IATA - AHM 810 Annex A - Ed. January 2008 (estratto) ALLEGATO E IATA - AHM 810 Annex A - Ed. January 2008 (estratto) Sezione 1 - RAPPRESENTANZA, AMMINISTRAZIONE E SUPERVISIONE 1.1. Generalità 1.1.2 Relazionarsi con le autorità aeroportuali. 1.1.3 Segnalare

Dettagli

INDICE SOMMARIO DIRITTO DELLA NAVIGAZIONE E DEI TRASPORTI: STRUTTURE ED AMBITO NORMATIVO. Sezione I

INDICE SOMMARIO DIRITTO DELLA NAVIGAZIONE E DEI TRASPORTI: STRUTTURE ED AMBITO NORMATIVO. Sezione I INDICE SOMMARIO Capitolo I DIRITTO DELLA NAVIGAZIONE E DEI TRASPORTI: STRUTTURE ED AMBITO NORMATIVO L evoluzione della disciplina della navigazione e dei trasporti ed il ruolo del diritto uniforme 1. Navigazione,

Dettagli

ISTRUZIONI PER L'USO E LA COMPILAZIONE DEGLI ELENCHI RIEPILOGATIVI, IN EURO, DELLE CESSIONI E DEGLI ACQUISTI INTRACOMUNITARI DI BENI.

ISTRUZIONI PER L'USO E LA COMPILAZIONE DEGLI ELENCHI RIEPILOGATIVI, IN EURO, DELLE CESSIONI E DEGLI ACQUISTI INTRACOMUNITARI DI BENI. Allegato VII ISTRUZIONI PER L'USO E LA COMPILAZIONE DEGLI ELENCHI RIEPILOGATIVI, IN EURO, DELLE CESSIONI E DEGLI ACQUISTI INTRACOMUNITARI DI BENI. Titolo I AVVERTENZE GENERALI 1. Gli elenchi riepilogativi

Dettagli

Valore in dogana e valore ai fini IVA da dichiarare sulla bolletta doganale (di Ubaldo Palma)

Valore in dogana e valore ai fini IVA da dichiarare sulla bolletta doganale (di Ubaldo Palma) Valore in dogana e valore ai fini IVA da dichiarare sulla bolletta doganale (di Ubaldo Palma) Il valore imponibile a fronte di bollette doganali è oggetto di numerose liti fiscali a causa della poca chiarezza

Dettagli

MODULO 1 VERIFICA GUIDATA DI FINE UNITA 1

MODULO 1 VERIFICA GUIDATA DI FINE UNITA 1 Modulo 1 unità 1 erifica guidata di fine unità pag. 1 di 5 MODULO 1 ERIICA GUIDATA DI INE UNITA 1 Il contratto di vendita 1. Segna con una crocetta la risposta esatta. 1. Nel contratto di vendita il compratore

Dettagli

TECNICO SUPERIORE DEI TRASPORTI E DELL INTERMODALITÀ

TECNICO SUPERIORE DEI TRASPORTI E DELL INTERMODALITÀ ISTRUZIONE E FORMAZIONE TECNICA SUPERIORE SETTORE TRASPORTI TECNICO SUPERIORE DEI TRASPORTI E DELL INTERMODALITÀ STANDARD MINIMI DELLE COMPETENZE TECNICO PROFESSIONALI TECNICO SUPERIORE DEI TRASPORTI E

Dettagli

REPERTORIO DELLE QUALIFICAZIONI PROFESSIONALI DELLA REGIONE CAMPANIA

REPERTORIO DELLE QUALIFICAZIONI PROFESSIONALI DELLA REGIONE CAMPANIA REPERTORIO DELLE QUALIFICAZIONI PROFESSIONALI DELLA REGIONE CAMPANIA SETTORE ECONOMICO PROFESSIONALE 1 TRASPORTI Processo Trasporto intermodale, logistica integrata e distribuzione Sequenza di processo

Dettagli

Tecnico di spedizione/ Tecnica di spedizione

Tecnico di spedizione/ Tecnica di spedizione Tecnico di spedizione/ Tecnica di spedizione Ordinamento formativo dell apprendistato di II livello 1. Descrizione del profilo professionale 2. Requisiti d accesso all'apprendistato 3. Durata dell apprendistato

Dettagli

S E N A T O D E L L A R E P U B B L I C A

S E N A T O D E L L A R E P U B B L I C A S E N A T O D E L L A R E P U B B L I C A X I I I L E G I S L A T U R A N. 481 D I S E G N O D I L E G G E d iniziativa del senatore CASTELLI COMUNICATO ALLA PRESIDENZA IL 22 MAGGIO 1996 Norme a favore

Dettagli

Modalità di pagamento. 16121 Genova 20156 MILANO Tel. +39-010-57299.11 Tel. +39-02 3347681 Fax +39-010-541.453 Fax +39-02 33476831

Modalità di pagamento. 16121 Genova 20156 MILANO Tel. +39-010-57299.11 Tel. +39-02 3347681 Fax +39-010-541.453 Fax +39-02 33476831 Modalità di pagamento Iscotrans S.p.a. Iscotrans S.p.a. Via alla Porta degli Archi, 3 Via Triboniano,103 16121 Genova 20156 MILANO Tel. +39-010-57299.11 Tel. +39-02 3347681 Fax +39-010-541.453 Fax +39-02

Dettagli

INTERNAZIONALIZZAZIONE

INTERNAZIONALIZZAZIONE INTERNAZIONALIZZAZIONE la società di servizi di Confindustria Avellino Minimaster sull internazionalizzazione OBIETTIVI: I processi di globalizzazione oggi in atto stanno mettendo in luce la necessità

Dettagli

Linee guida per esportare in Russia

Linee guida per esportare in Russia Linee guida per esportare in Russia Il documento include i requisiti per: 1. Spedizioni Commerciali (per vendita) 2. Spedizioni Inter-Company 3. Spedizioni Non Commerciali (campioni non destinati alla

Dettagli

INCOTERMS PAGAMENTI INTERNAZIONALI EMIRATI ARABI UNITI. dott. Enrico Scalco. Al Najjari. negli scambi commerciali con gli.

INCOTERMS PAGAMENTI INTERNAZIONALI EMIRATI ARABI UNITI. dott. Enrico Scalco. Al Najjari. negli scambi commerciali con gli. INCOTERMS e PAGAMENTI INTERNAZIONALI negli scambi commerciali con gli EMIRATI ARABI UNITI A cura di: dott. Enrico Scalco Al Najjari & Partners L a w F i r m NATURA DEGLI INCOTERMS Non hanno forza di legge,

Dettagli

Gli impatti dell uso prevalente dell Incoterm Franco Fabbrica EX WORKS sull economia italiana

Gli impatti dell uso prevalente dell Incoterm Franco Fabbrica EX WORKS sull economia italiana XVII Riunione scientifica SIET, Università BOCCONI, Milano 29 giugno-1 luglio 2015 Nuovi sviluppi dell economia dei trasporti: alla ricerca di un equilibrio tra crescita economica, sostenibilità ambientale

Dettagli

Carlo Pirazzoli - Alessandro Palmieri La logistica delle pere: le nuove tecnologie ed i costi per affrontare i mercati del mondo

Carlo Pirazzoli - Alessandro Palmieri La logistica delle pere: le nuove tecnologie ed i costi per affrontare i mercati del mondo InterPera 2015 8 World Pear Forum Sessione Innovazione e Ricerca Carlo Pirazzoli - Alessandro Palmieri La logistica delle pere: le nuove tecnologie ed i costi per affrontare i mercati del mondo Ferrara,

Dettagli

IL CONTRATTO DI COMPRAVENDITA INTERNAZIONALE ITCG UMBERTO I PROF. ALESSANDRO MARINELLI A.S.2015/2016

IL CONTRATTO DI COMPRAVENDITA INTERNAZIONALE ITCG UMBERTO I PROF. ALESSANDRO MARINELLI A.S.2015/2016 IL CONTRATTO DI COMPRAVENDITA INTERNAZIONALE ITCG UMBERTO I PROF. ALESSANDRO MARINELLI A.S.2015/2016 Le fasi della compravendita internazionale Contrattazioni (offerta e conferma ordine) Stipulazione del

Dettagli

Logi.C.A. Consulting 1

Logi.C.A. Consulting 1 La Logistica La logistica, nell ambito del processo di gestione della supply chain : Pianifica Implementa Controlla l efficiente ed efficace flusso e immagazzinamento dei beni commerciali, l efficiente

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA SATI S.r.l.

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA SATI S.r.l. CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA SATI S.r.l. 1. OGGETTO Le presenti condizioni generali di vendita regolano e disciplinano in via esclusiva i rapporti commerciali di compravendita tra SATI S.r.l. e i propri

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI. I. I Principi Fondamentali

CARTA DEI SERVIZI. I. I Principi Fondamentali CARTA DEI SERVIZI La Navigazione Libera Del Golfo S.r.l. (di seguito, la Compagnia di navigazione ) adotta la presente Carta dei Servizi e attribuisce alla stessa valore vincolante nei confronti dell utenza.

Dettagli

Abbreviazioni commerciali Contratti, pagamenti, dogane e trasporti

Abbreviazioni commerciali Contratti, pagamenti, dogane e trasporti A a.a.r. against all risks / contro tutti i rischi a/c account / conto AC - A/C account current / conto corrente Acp stati dell'africa, dei Caraibi e del Pacifico (aderenti alla Convenzione di Lomé) AD

Dettagli

I docenti sono professionisti del settore quindi le lezioni avranno un carattere pratico e non solo nozionistico.

I docenti sono professionisti del settore quindi le lezioni avranno un carattere pratico e non solo nozionistico. PROGETTAZIONE corso ACCOMPAGNATORE TURISTICO 60 ORE Dott.ssa Riboni Antonella L accompagnatore turistico garantisce a diverse tipologie di utenza la corretta attuazione dei servizi che compongono un viaggio

Dettagli

Sintesi. 1. Introduzione. 2. Problemi principali delle consegne delle merci. 3. Politiche e strutture. i. Metodi di consegna

Sintesi. 1. Introduzione. 2. Problemi principali delle consegne delle merci. 3. Politiche e strutture. i. Metodi di consegna Overview on facilities, policies and strategies for better freight delivery in urban areas Elvezia M. Cepolina Alessandro Farina Marino Lupi Università di Pisa Cenni sulla logistica urbana 1. Introduzione

Dettagli

ALTRI USI TITOLO VII

ALTRI USI TITOLO VII ALTRI USI TITOLO VII Capitolo 1 Prestazioni varie d'opera e di servizi Art. 105 Portiere condominiale Le spese relative alla gestione dell abitazione del portiere (es. energia elettrica, riscaldamento,...)

Dettagli

SOLUZIONE INTERPRETATIVA PROSPETTATA DAL CONTRIBUENTE

SOLUZIONE INTERPRETATIVA PROSPETTATA DAL CONTRIBUENTE RISOLUZIONE N.447/E Direzione Centrale Normativa e Contenzioso Roma, 19 novembre 2008 Oggetto: Interpello Art. 11, legge 27.07.2000, n. 212. ALFA SA. Utilizzo del numero identificativo IVA in Italia da

Dettagli

Corso di Implicazioni economico finanziarie delle scelte armatoriali. Il nolo. Genova, Ottobre 2011

Corso di Implicazioni economico finanziarie delle scelte armatoriali. Il nolo. Genova, Ottobre 2011 Corso di Implicazioni economico finanziarie delle scelte armatoriali Il nolo Genova, Ottobre 2011 Il nolo In una impresa armatoriale, nella norma, il principale flusso di ricavi derivante dall attività

Dettagli

Progetto Riduzione Costi D Acquisto: Categoria di Spesa Trasporti - Logistica

Progetto Riduzione Costi D Acquisto: Categoria di Spesa Trasporti - Logistica Progetto Riduzione Costi D Acquisto: Categoria di Spesa Trasporti - Logistica www.lewitt.it /info@lewitt.it Modena, 28 marzo 2012 L IMPATTO DI UN PROGETTO DI RIDUZIONE COSTI (1) Perché è importante un

Dettagli

Capitolo quarto TERMINI DI CONSEGNA DELLA MERCE (GLI INCOTERMS)

Capitolo quarto TERMINI DI CONSEGNA DELLA MERCE (GLI INCOTERMS) apitolo quarto TERMINI DI ONSEGNA DELLA MERE (GLI INOTERMS) 4.1 Aspetti generali Una delle fasi più delicate in un rapporto di compravendita è il momento del trasferimento della merce dal venditore all'acquirente.

Dettagli

L ORGANIZZAZIONE DEI TRASPORTI MARITTIMI CONTAINERIZZATI

L ORGANIZZAZIONE DEI TRASPORTI MARITTIMI CONTAINERIZZATI Corso di Gestione dei Processi Logistici Produttivi Facoltà di Ingegneria L ORGANIZZAZIONE DEI TRASPORTI MARITTIMI CONTAINERIZZATI dott. Paolo Federici Amministratore di Fortune International www.paolofederici.it

Dettagli

REGOLAMENTO N. 23 DEL 9 MAGGIO 2008 L ISVAP. (Istituto per la vigilanza sulle assicurazioni private e di interesse collettivo)

REGOLAMENTO N. 23 DEL 9 MAGGIO 2008 L ISVAP. (Istituto per la vigilanza sulle assicurazioni private e di interesse collettivo) REGOLAMENTO N. 23 DEL 9 MAGGIO 2008 REGOLAMENTO CONCERNENTE LA DISCIPLINA DELLA TRASPARENZA DEI PREMI E DELLE CONDIZIONI DI CONTRATTO NELL ASSICURAZIONE OBBLIGATORIA PER I VEICOLI A MOTORE E NATANTI, DI

Dettagli