Attività fisica per la Persona con Diabete: Raccomandazioni ed istruzioni La cura del piede nella persona con diabete che fa attività fisica

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Attività fisica per la Persona con Diabete: Raccomandazioni ed istruzioni La cura del piede nella persona con diabete che fa attività fisica"

Transcript

1 Attività fisica per la Persona con Diabete: Raccomandazioni ed istruzioni La cura del piede nella persona con diabete che fa attività fisica Claudio Lambiase

2 Il Piede Il piede è un miracolo di ingegneria, una macchina delicata da cui parte il benessere di tutto il corpo. Si tratta di un sistema intricato di 26 ossa, 42 articolazioni, 33 muscoli e 107 legamenti che deve farsi carico, a ogni passo, di una pressione tre volte superiore al peso del nostro corpo.

3 UNA MACCHINA COMPLICATISSIMA!!!! Ma PERFETTA

4 Ma cosa si dice del piede? Il paziente dice: con rispetto parlando Scusate se parlo del piede Chiedo scusa dottore ma ho problemi al piede. Scusa scusa..scusa Sempre scusa, perché si parla dell ultima parte del corpo, meno di meno di organi nobili.

5 Una distribuzione errata del carico corporeo movimenti alterati nel cammino l uso di scarpe inadatte, possono portare, nel tempo, deformità, problemi posturali e vascolari e dolore.

6 NEUROPATIA MOTORIA La neuropatia motoria provoca uno SQUILIBRIO nei rapporti tra le strutture del piede: MUSCOLI TENDINI OSSA LEGAMENTI FASCE

7

8 Thanks to G. Clerici

9 TIPI DI FORZA NORMALE: perpendicolare alla superficie di applicazione TANGENZIALE: parallela alla superficie di applicazione N T

10 DISTRIBUZIONE DELLE FORZE PIEDE STABILE

11 DISTRIBUZIONE DELLE FORZE PIEDE INSTABILE

12 PIEDE DIABETICO: UNA SITUAZIONE SPINOSA

13

14 La prevenzione

15

16 Lo sport è salute nella persona con diabete mellito esercitare i nostri muscoli in modo consistente e regolare è un elemento essenziale per il mantenimento della salute in tutta la popolazione e naturalmente in persone come i diabetici che, attraverso la quotidiana attività fisica, possono bruciare meglio gli zuccheri, contribuendo a migliorare il compenso glicemico e a prevenire molte malattie del cuore e dei vasi. Tutto ciò, insieme con il benessere psichico di una vita attiva e sportiva

17 Sport e salute: binomio fondamentale per persone con diabete. risoluzione delle Nazioni Unite impegna i governi nazionali a incentivare con ogni mezzo una sana attività motoria nella popolazione.

18 Il piede diabetico dello sportivo La marcia è composta da una progressione di appoggi dal tallone verso le dita con una sequenza ripetitiva. Il primo contatto di partenza avviene a livello del tallone posteriore e successivamente il baricentro della pressione si sposta verso l avampiede, con una spinta finale che funziona da leva sulle teste metatarsali (parte anteriore del piede dove prendono origine le dita) e sulle grosse dita.

19 Corsa Durante la corsa, tali forze d impatto sono aumentate: infatti, il tallone e la parte anteriore del piede supportano, per un tempo brevissimo, una pressione pari a 3 volte il peso dell atleta e sostengono una doppia pressione, passiva di impatto e attiva nella fase di slancio o rilancio per avviare il passo successivo.

20 Ovviamente, per diversi motivi, la pratica sportiva stressa il piede dell atleta diabetico in punti, come i talloni e le teste metatarsali È importante quindi che lo sportivo diabetico sia indenne dalle complicanze della sua malattia, con forte e seria prevenzione

21 Per i motivi sopra descritti il paziente sportivo con piede diabetico deve essere protetto con plantari ammortizzanti e scarpe idonee praticare uno sport che impegni poco il piede (p.e. la marcia o le passeggiate in montagna). Questo per evitare piccoli e grandi traumi del piede, derivanti da elevati impatti al suolo.

22 solo in presenza di un piede integro anatomicamente e funzionalmente, andrebbe consentita una corretta pratica sportiva che il paziente diabetico può e dovrebbe svolgere con estrema libertà, ma con i giusti consigli medici in termini soprattutto di prevenzione.

23 Scelta della scarpa La scarpa è il mezzo con cui il piede lavora. La funzione della scarpa sarà quindi adattarsi il meglio possibile alla conformazione dello stesso e ridurre le forze d impatto al suolo. In altri casi la scarpa, con l aiuto di un plantare, può compensare un irregolare appoggio del piede. Per esempio la marcia (walking), che è lo sport tra i più comuni e semplici e consigliabile per il diabetico, deve essere eseguita con una scarpa idonea.

24 Scarpa ideale Linguetta deve esser imbottita, così da evitare le tendiniti degli estensori delle dita del piede e l irritazione del dorso. Allacciatura sono necessari lacci lunghi con numerose possibilità di allacciamento (da sei a otto occhielli) per favorire tutte le variazioni anatomiche dei piedi. Tomaia deve essere morbida, larga e confortevole per evitare l accavallamento delle dita ed alta per prevenire i traumi sotto le unghie e gli eventuali ematomi.

25 Parte posteriore della scarpa deve prevedere un tacco rialzato inferiore con la base spostata in avanti per assicurare la migliore stabilità e dovrebbe essere, dal lato della suola, arrotondato posteriormente per favorire il movimento ripetitivo del passo.

26

27 Test clinici hanno dimostrato che l utilizzo di una suola biomeccanica semi-rocker riduce del 25% la pressione sull avampiede

28 la misura, infine, deve essere superiore di un unità in rapporto al comfort immediato per contenere il gonfiore del piede sotto sforzo; questo genere di scarpe, facilmente reperibile in negozi specializzati, fanno parte della categoria A3, cioè con massimo assorbimento dell impatto, discreto controllo dei movimenti laterali, adatte a ritmi mediolenti e a chi necessita di grande protezione.

29 Suola Suola esterna : resistente con un battistrada adatto all uso come se fosse un pneumatico dell automobile (asfalto, terreno battuto), così da permettere una buona adesione al suolo calpestato la suola intermedia deve essere particolarmente ammortizzante (sistema alveolare o sistemi di ultima generazione con gomme speciali ad assorbimento autoregolante); la suola interna deve essere amovibile, morbida, confortevole e assorbente il sudore.

30 Plantare L utilizzo del plantare rientra nel quadro della prevenzione primaria del piede diabetico e si rende assolutamente necessario nelle persone che presentano già segni di neuropatia. L indicazione dell utilizzo del plantare é importante qualora sono presenti anomalie morfologiche (deformità del piede). Nello sportivo queste possono favorire lo sviluppo di ipercheratosi, comunemente dette callosità che, nel diabetico, sono sempre da considerare aree a rischio di ulcerazione.

31 L ORTESI PLANTARE è una vera e propria TERAPIA : 1. Riduce l eccessiva pressione nell area interessata ; 2. Riduce lo shock (f.verticale) e lo shear (f.tangenziale); 3. Accomoda, stabilizza e supporta le deformità; 4. Limita il movimento delle articolazioni interessate;

32 Calze Lo sportivo con diabete dovrà pertanto scegliere con cura evitando le cuciture nei punti di appoggio. Le calze dovranno essere fatte da fibra spessa, morbida ed assorbente. In commercio sono presenti speciali calze, grazie alla loro impact zone, evitano l attrito ripetitivo direttamente nello strato spugnoso della calza evitando sollecitazioni e sfregamenti sullo strato lucido e granuloso della cute con produzione di irritazioni, lacerazioni o bolle.

33 In conclusione Il diabetico che intende praticare attività sportiva, specie se ad elevato impatto biomeccanico sul piede, deve essere valutato preventivamente dal medico ed educato sulla profilassi del piede diabetico. L uso appropriato di scarpe, calze ed eventuali plantari può contribuire notevolmente a mantenere in buona salute il suo piede.

34 Praticare sport regolarmente aiuta il controllo glicemico migliorando la qualità di vita. Il paziente diabetico deve quindi essere incentivato a svolgere attività sportive con la certezza di benefici fisici e psichici notevoli, non dimenticando mai che i maggiori fattori di rischio per i piedi e non solo, andranno prevenuti con i giusti consigli del medico e le giuste attenzioni del paziente.

35

36 PLANTARI biomeccanici Fibre vetro composite Conca talloniera

37

38

39 A cosa fare attenzione Sintomi di danni al sistema nervoso Sensazione di intorpidimento Formicolio dei piedi (sensazione di punture e spilli) Dolore, in particolare di notte o a riposo (con semplice sfioramento) Insensibilità a dolore, caldo o freddo Pelle secca e screpolata Comparsa di vesciche e calli sul tallone o sotto la pianta Sintomi di danni al sistema circolatorio Piedi freddi Pallore o pelle bluastra, specie sulle punte delle dita e sul bordo del piede Dolore e crampi ai polpacci mentre si cammina o si salgono le scale Dolore a riposo Comparsa di vesciche, ferite o lesioni Sintomi di infezioni Cattivo odore, ulcere e prurito tra le dita (piede d atleta) Arrossamento della pelle Secrezione purulenta dalle ulcere Arrossamento e dolore nella sede delle screpolature cutanee, soprattutto a livello del tallone Formazione di vesciche sotto ai duroni Comparsa arrossamento e gonfiore, specie se a un solo piede

40 Biomeccanica del passo nel diabetico La fase di carico alterata. Momenti: 1. Contatto: caratterizzato da una mancata decelerazione della flessione plantare con caduta dell avampiede; 2. Appoggio: non si svolge in modo graduale ma il movimento di pronazione del piede si attua in modo brusco; 3. Propulsione: persistenza del carico sulle teste metatarsali; 4. Stacco: totale esclusione funzionale delle dita con ulteriore stress a carico

41 Biomeccanica del passo nel diabetico Minore variabilità e lunghezza del passo Ridotta velocità di marcia

42

43

44 CLASSE DI RISCHI0 2 Protettiva Volume maggiorato per inserimento ortesi plantare Suola flessibile

45 Neuropatia motoria

46

47 Il plantare

48

49 Biomeccanica del passo Nei pazienti neuropatici sono state descritte anomalie della biomeccanica del passo. Il ciclo del passo è costituito da due fasi distinte: 1.Una di carico o appoggio (stance phase) 2.Una di scarico o volo (swing phase)

50 NEUROPATIA MOTORIA Cambiamento del ciclo del passo Aumento pressione a livello plantare Movimento rigido Piede non elastico Passo parte anteriormente sul tallone Poggia sulle teste metatarsali Manca la spinta dell alluce

51 TRASFERIMENTO IDEALE DEL CARICO

Convivere con il diabete. Il piede diabetico. Guida alla cura dei piedi

Convivere con il diabete. Il piede diabetico. Guida alla cura dei piedi Convivere con il diabete Il piede diabetico Guida alla cura dei piedi Con la consulenza scientifica di Luigi Uccioli Reparto di Endocrinologia Policlinico Tor Vergata Roma Progettazione, cura editoriale

Dettagli

Il piede diabetico. Guida alla cura dei piedi

Il piede diabetico. Guida alla cura dei piedi E TCONVIVERE CON IL DIABE Il piede diabetico Guida alla cura dei piedi Progettazione, cura editoriale e impaginazione: In Pagina - Milano Stampa: GECA SPA - Cesano Boscone (MI) Finito di stampare: Maggio

Dettagli

I piedi devono durare una vita!

I piedi devono durare una vita! A.DI.MI Convegno nazionale sul tema IMPEGNO PER LA SALUTE I piedi devono durare una vita! Luca Monge SSCVD Diabetologia Centro per la Cura del Piede Diabetico AO Città della salute e della Scienza di Torino

Dettagli

I PIEDI MERITANO ATTENZIONE

I PIEDI MERITANO ATTENZIONE I PIEDI MERITANO ATTENZIONE A cura del Prof. Mauro Montesi Presidente Associazione Italiana Podologi Roma UN COMPAGNO DI VITA SCOMODO Il diabete mellito è una malattia metabolica cronica che in Italia

Dettagli

I PIEDI DELLA PERSONA DIABETICA: CONSIGLI UTILI. Livelli alti di zucchero nel sangue possono causare problemi ai piedi e alla pelle.

I PIEDI DELLA PERSONA DIABETICA: CONSIGLI UTILI. Livelli alti di zucchero nel sangue possono causare problemi ai piedi e alla pelle. I PIEDI DELLA PERSONA DIABETICA: CONSIGLI UTILI Livelli alti di zucchero nel sangue possono causare problemi ai piedi e alla pelle. IL PIEDE DIABETICO Lo sapevi che il Diabete può creare danni alle gambe

Dettagli

TRATTIAMO BENE I NOSTRI PIEDI

TRATTIAMO BENE I NOSTRI PIEDI TRATTIAMO BENE I NOSTRI PIEDI Tanti ne parlano, ma sappiamo esattamente che cosa è il piede diabetico, perché si forma e perchè è così importante fare di tutto per evitarlo? Cos è il piede diabetico Il

Dettagli

ETS. il piede diabetico Consigli pratici per il paziente diabetico EDUCAZIONE TERAPEUTICA STRUTTURATA. Gruppo ETS dell AMD

ETS. il piede diabetico Consigli pratici per il paziente diabetico EDUCAZIONE TERAPEUTICA STRUTTURATA. Gruppo ETS dell AMD oltre la teoria ASSOCIAZIONI MEDICI DIABETOLOGI AMD - ETS ETS EDUCAZIONE TERAPEUTICA STRUTTURATA 1 il piede diabetico Consigli pratici per il paziente diabetico Gruppo ETS dell AMD Coordinatore MARIANO

Dettagli

LA CURA DEL PIEDE NEL BENESSERE DELL'ANZIANO NELL ANZIANO

LA CURA DEL PIEDE NEL BENESSERE DELL'ANZIANO NELL ANZIANO LA CURA DEL PIEDE NEL BENESSERE DELL'ANZIANO NELL ANZIANO Nell'ambito del Progetto Home Care Premium 2012 A cura di Stefania Groppo Infermiera professionale presso C.R.A. Scalabrin IL PIEDE Struttura anatomica

Dettagli

MANUALE SUL PIEDE. Doctor Foot srl. 00060 Formello (RM) Via degli Olmetti, 18 tel. 06 9075520 fax 06 9075155 www.doctorfoot.it info@doctorfoot.

MANUALE SUL PIEDE. Doctor Foot srl. 00060 Formello (RM) Via degli Olmetti, 18 tel. 06 9075520 fax 06 9075155 www.doctorfoot.it info@doctorfoot. MANUALE SUL PIEDE 1 Il Piede Il piede è un capolavoro unico d architettura, o meglio di biomeccanica, con le sue 26 ossa, 33 articolazioni, 114 legamenti, 20 muscoli e 250.000 ghiandole sudorifere presiede

Dettagli

Unità Operativa Semplice Prevenzione e Trattamento della Ischemia Critica non Rivascolarizzabile

Unità Operativa Semplice Prevenzione e Trattamento della Ischemia Critica non Rivascolarizzabile AZIENDA OSPEDALIERA di Padova Unità Operativa Complessa di ANGIOLOGIA Unità Operativa Semplice Prevenzione e Trattamento della Ischemia Critica non Rivascolarizzabile COME PRENDERSI CURA DEL PIEDE QUANDO

Dettagli

DIABETE E CURA DEI PIEDI

DIABETE E CURA DEI PIEDI DIABETE E CURA DEI PIEDI Un aspetto fondamentale del controllo del diabete è la cura appropriata dei piedi. È possibile ridurre o prevenire complicazioni gravi con una buona igiene del piede. Il vostro

Dettagli

La differenza Formthotics TM Una forma naturale per il piede

La differenza Formthotics TM Una forma naturale per il piede La differenza Formthotics TM Una forma naturale per il piede Formthotics fornisce allo specialista uno strumento personalizzabile che si adatta al piede e alla calzatura di ciascun individuo aiutando a

Dettagli

daser Linea Benessere Daser S.r.l. PIEDE

daser Linea Benessere Daser S.r.l. PIEDE daser Linea Benessere PIEDE Daser S.r.l. Società Unipersonale via Trentino, 4 - Fraz. Padernello - 31038 Paese (TV) Telefono: +39 0422 951339 - Telefax: +39 0422 453912 www.daser.it - daser@daser.it REV.00/2014

Dettagli

I Nostri amati e odiati piedi

I Nostri amati e odiati piedi I Nostri amati e odiati piedi I piedi ogni giorno ci permettono una normale vita di relazione, ci permettono di camminare, correre, saltare, ballare, giocare, dunque esprimerci in vari modi; i nostri piedi

Dettagli

Lastra vulcanizzata nora Lunatec combi

Lastra vulcanizzata nora Lunatec combi Unione indissolubile: Lastra vulcanizzata nora Lunatec combi per realizzare plantari ortopedici con la massima convenienza Scheda illustrativa del prodotto Lunatec combi 1 4 nora Lunatec combi 1 25 Shore

Dettagli

COPIA. Neuropatia diabetica. «Il diabete può danneggiare il sistema nervoso!»

COPIA. Neuropatia diabetica. «Il diabete può danneggiare il sistema nervoso!» Neuropatia diabetica «Il diabete può danneggiare il sistema nervoso!» www.associazionedeldiabete.ch Per donazioni: PC 80-9730-7 Associazione Svizzera per il Diabete Association Suisse du Diabète Schweizerische

Dettagli

DOLORE ALLA PIANTA DEL PIEDE: FASCITE PLANTARE

DOLORE ALLA PIANTA DEL PIEDE: FASCITE PLANTARE DOLORE ALLA PIANTA DEL PIEDE: FASCITE PLANTARE Con il termine fascite s intende l infiammazione di una fascia anatomica, nel caso specifico della fascite plantare si fa riferimento ad un processo infiammatorio

Dettagli

Attivo di Bionaïf è un plantare anatomico che partendo dai piedi dona benessere a tutto il tuo corpo.

Attivo di Bionaïf è un plantare anatomico che partendo dai piedi dona benessere a tutto il tuo corpo. il benessere ai tuoi piedi Attivo di Bionaïf è un plantare anatomico che partendo dai piedi dona benessere a tutto il tuo corpo. Attivo è stato studiato per chi soffre di problemi di postura e di mal di

Dettagli

Fortunatamente, se i piedi vengono curati in modo appropriato, è possibile ridurre od anche eliminare l incidenza di tali problemi.

Fortunatamente, se i piedi vengono curati in modo appropriato, è possibile ridurre od anche eliminare l incidenza di tali problemi. P Il Piede Le persone affette da diabete devono prestare particolare attenzione alla cura dei piedi, visto che esiste il rischio correlato al diabete di sviluppare condizioni come la scarsa circolazione

Dettagli

GUIDA ALLA PREVENZIONE DELLE ULCERE AL PIEDE

GUIDA ALLA PREVENZIONE DELLE ULCERE AL PIEDE SERVIZIO SANITARIO REGIONALE EMILIA ROMAGNA Azienda Unità Sanitaria Locale di Piacenza GUIDA ALLA PREVENZIONE DELLE ULCERE AL PIEDE A cura del personale infermieristico della Unità Operativa Diabetologia

Dettagli

CARTELLA STAMPA 2015 LA CAMMINATA SPORTIVA: UNO SPORT SEMPLICE ED EFFICACE

CARTELLA STAMPA 2015 LA CAMMINATA SPORTIVA: UNO SPORT SEMPLICE ED EFFICACE CARTELLA STAMPA 2015 LA CAMMINATA SPORTIVA: UNO SPORT SEMPLICE ED EFFICACE Newfeel Tonificare il corpo, rinforzare il cuore e liberare lo spirito i benefici della camminata sportiva sono molteplici. Questo

Dettagli

PROGETTO ORTHOPEDIA SPORT

PROGETTO ORTHOPEDIA SPORT PROGETTO ORTHOPEDIA SPORT Il benessere poggia sui tuoi piedi DANINVEST S.r.l. Via Eleonora d Arborea 26-09125 Cagliari P.Iva 02305420925 Partita IVA: 02305420925 Iscritta al Registro Imprese di CAGLIARI

Dettagli

CONSIGLIATO DAI PEDIATRI. APPROVATO DAI BAMBINI.

CONSIGLIATO DAI PEDIATRI. APPROVATO DAI BAMBINI. CONSIGLIATO DAI PEDIATRI. APPROVATO DAI BAMBINI. LEAFLET180X180ITA.indd 1 24/02/11 18:31 Dentro una scarpa Naturino. Q uarant anni di esperienza nel mondo delle calzature. Materiali testati e selezionati.

Dettagli

Antimo Aiello. Aspetti posturali e podologici dell attivit. attività fisica

Antimo Aiello. Aspetti posturali e podologici dell attivit. attività fisica EXTRA SUBITO! EXercise Treatment Appropriate Un programma di formazione di SUBITO AMD Aspetti posturali e podologici dell attivit attività fisica Antimo Aiello TRASFERIMENTO IDEALE DEL CARICO Il ciclo

Dettagli

RUN. INJURIES Suffering? Here are some symptoms, causes and solutions for 9 common running problems. Plantar Fasciitis.

RUN. INJURIES Suffering? Here are some symptoms, causes and solutions for 9 common running problems. Plantar Fasciitis. RUN INJURIES Suffering? Here are some symptoms, causes and solutions for 9 common running problems. Dolore al tallone soprattutto le prime ore del mattino Dolore sotto l'arco plantare e lungo la parte

Dettagli

L Analisi del movimento

L Analisi del movimento L Analisi del movimento L Analisi del movimento Qualunque aspetto del movimento umano si voglia studiare, per prima cosa occorre osservarlo (Galileo) L Analisi del movimento E quella disciplina scientifica

Dettagli

Il Piede Diabetico Aspetti Clinici e Percorsi Diagnostico Terapeutici operativi nella Valdichiana Senese Mercoledì 25 novembre 2015 ore 14.

Il Piede Diabetico Aspetti Clinici e Percorsi Diagnostico Terapeutici operativi nella Valdichiana Senese Mercoledì 25 novembre 2015 ore 14. Il Piede Diabetico Aspetti Clinici e Percorsi Diagnostico Terapeutici operativi nella Valdichiana Senese Mercoledì 25 novembre 2015 ore 14.30 Sala Conferenze Banca di Credito Cooperativo Montepulciano

Dettagli

Proposta per un protocollo in medicina generale. Perugia Hotel Gio'- 6 giugno 2009

Proposta per un protocollo in medicina generale. Perugia Hotel Gio'- 6 giugno 2009 Proposta per un protocollo in medicina generale Perugia Hotel Gio'- 6 giugno 2009 Nonostante i piedi siano frequentemente causa di disturbi, l esame obiettivo delle estremità spesso viene trascurato perché

Dettagli

La nuova generazione di cura della pelle con urea!

La nuova generazione di cura della pelle con urea! La nuova generazione di cura della pelle con urea! Solo con profumo senza allergeni. ZIWADERM... Balsamo per Per la il vostro vostra successo pelle. Per il vostro succe In questo catalogo Per i vostri

Dettagli

perchè vengono, QUali sono, Come possiamo evitarle lingua italiana

perchè vengono, QUali sono, Come possiamo evitarle lingua italiana Le complicanze perchè vengono, QUali sono, Come possiamo evitarle lilly Le cause delle complicanze Il diabete è una malattia cronica caratterizzata da elevati valori di zucchero nel sangue, elevata glicemia,

Dettagli

LA FASCIA LATA, LA FASCIA CRURALE, LE VENE SUPERFICIALI ED I NERVI CUTANEI. www.slidetube.it

LA FASCIA LATA, LA FASCIA CRURALE, LE VENE SUPERFICIALI ED I NERVI CUTANEI. www.slidetube.it LA FASCIA LATA, LA FASCIA CRURALE, LE VENE SUPERFICIALI ED I NERVI CUTANEI LA VENA GRANDE SAFENA LA VENA PICCOLA SAFENA LE VENE SUPERFICIALI, PERFORANTI E PROFONDE HANNO VALVOLE; SE LE VALVOLE NON SONO

Dettagli

TRAUMI AGLI ARTI LESIONI SCHELETRO-MUSCOLARI

TRAUMI AGLI ARTI LESIONI SCHELETRO-MUSCOLARI A cura di Vds Davide Bolognin Istruttore di Pronto Soccorso e Trasporto Infermi CROCE ROSSA ITALIANA Volontari del Soccorso Delegazione di Terme Euganee (PD) TRAUMI AGLI ARTI LESIONI SCHELETRO-MUSCOLARI

Dettagli

Alcune cose da tenere a mente su esercizio fisico e glicemia

Alcune cose da tenere a mente su esercizio fisico e glicemia DIABETE E SPORT È consentito a chi ha il diabete di fare sport? Certo! Non solo è permesso, ma vivamente consigliato. L attività fisica, assieme all alimentazione e ai trattamenti farmacologici, è uno

Dettagli

Catalogo prodotti Plantari Comfort per ogni tipo di attività

Catalogo prodotti Plantari Comfort per ogni tipo di attività P R O D O T T I M E D I C A L I - M A D E I N G E R M A N Y Catalogo prodotti Plantari Comfort per ogni tipo di attività Motion is Life: www.bauerfeind.com 2 Indice C è solo l imbarazzo della scelta! Tecnologia

Dettagli

Corso di formazione per soccorritori VALUTAZIONE PARAMETRI VITALI

Corso di formazione per soccorritori VALUTAZIONE PARAMETRI VITALI Corso di formazione per soccorritori VALUTAZIONE PARAMETRI VITALI Quali sono i Parametri Vitali? ATTIVITA RESPIRATORIA ATTIVITA CIRCOLATORIA - RILEVAZIONE DEL POLSO - RILEVAZIONE DELLA PRESSIONE ARTERIOSA

Dettagli

L'ALLENAMENTO, IL RISCALDAMENTO, LO STRETCHING

L'ALLENAMENTO, IL RISCALDAMENTO, LO STRETCHING L'ALLENAMENTO, IL RISCALDAMENTO, LO STRETCHING 1 - ALLENAMENTO FISICO O TRAINING L ALLENAMENTO consente di raggiungere e mantenere l organismo e/o le varie prestazioni a ben definiti livelli ottimali di

Dettagli

scegli la scarpina giusta Scarpine Fisiologiche Chicco

scegli la scarpina giusta Scarpine Fisiologiche Chicco scegli la scarpina giusta Scarpine Fisiologiche Chicco Scarpine Fisiologiche Comincia il viaggio con il piedino giusto Il piede ha una funzione fondamentale nello sviluppo motorio del bambino. Va protetto

Dettagli

COME GESTIRE IL FISSATORE ESTERNO

COME GESTIRE IL FISSATORE ESTERNO DIPARTIMENTO DI RIABILITAZIONE Struttura Semplice Dipartimentale Rieducazione Funzionale Ospedale di Albenga/Territorio Albenganese Responsabile Dssa. Anna Maria Amato La metodica di Ilizarov viene utilizzata

Dettagli

A cura di Marcello Ghizzo

A cura di Marcello Ghizzo IL PRIMO SOCCORSO A NOI E AGLI ALTRI A cura di Marcello Ghizzo Per cominciare Il rischio che tu o i tuoi compagni possiate restare vittime di incidenti durante la pratica sportiva, il gioco, a scuola o

Dettagli

Alcuni consigli pratici per migliorare la tua attività motoria

Alcuni consigli pratici per migliorare la tua attività motoria DiSMeB Alcuni consigli pratici per migliorare la tua attività motoria opuscolo realizzato nell ambito delle azioni del Progetto CCM 2012 Counseling motorio ed attività fisica quali azioni educativo-formative

Dettagli

Resurfacing System del metatarso. Indicazioni Anatomia Soluzioni terapeutiche Arthrosurface System

Resurfacing System del metatarso. Indicazioni Anatomia Soluzioni terapeutiche Arthrosurface System Resurfacing System del metatarso Indicazioni Anatomia Soluzioni terapeutiche Arthrosurface System Indicazioni Artrite degenerativa e Posttraumatica nella prima articolazione metatarsale in presenza di

Dettagli

1465 A TTIV PREVENZIONE A

1465 A TTIV PREVENZIONE A 146 PREVENZIONE ATTIVA - PREVENZIONE ATTIVA sostegni dorsali per auto - pag. 148 147 PREVENZIONE ATTIVA seduta e schienale - pag. 149 pedana per esercizio delle gambe - pag. 149 cuscino a cuneo per seduta

Dettagli

LA SINDROME DEL COMPARTIMENTO ANTERIORE DELLA GAMBA, UN MALE CHE AFFLIGGE TANTI PATTINATORI.

LA SINDROME DEL COMPARTIMENTO ANTERIORE DELLA GAMBA, UN MALE CHE AFFLIGGE TANTI PATTINATORI. LA SINDROME DEL COMPARTIMENTO ANTERIORE DELLA GAMBA, UN MALE CHE AFFLIGGE TANTI PATTINATORI. Revisione febbraio 2006 Rosario Bellia Fisioterapista F.I.H.P. COS E, COME SI PUO CURARE, COME SI DEVE PREVENIRE.

Dettagli

MUOVITI PER STARE MEGLIO... E RENDI LA TUA CASA PIÙ SICURA!

MUOVITI PER STARE MEGLIO... E RENDI LA TUA CASA PIÙ SICURA! MUOVITI PER STARE MEGLIO... E RENDI LA TUA CASA PIÙ SICURA! Piano Regionale della Prevenzione 2010-12 Progetto 2.3.1A Interventi di comunicazione ed iniziative organizzate miranti a promuovere l attività

Dettagli

Credo ti presenta una nuova gamma studiata particolarmente per le persone diabetiche! Perché?

Credo ti presenta una nuova gamma studiata particolarmente per le persone diabetiche! Perché? Diabetic-Line Credo ti presenta una nuova gamma studiata particolarmente per le persone diabetiche! Perché? Molti diabetici, e in particolare coloro che soffrono da più tempo di disturbi del metabolismo,

Dettagli

Tre preziose associazioni. per nuovi successi! con colostro aggiunto. Diabetic-Line

Tre preziose associazioni. per nuovi successi! con colostro aggiunto. Diabetic-Line 3 Tre preziose associazioni per nuovi successi! con colostro aggiunto Diabetic-Line I poteri della natura nella Il latte è stato usato per secoli nella cura della pelle, leggendari i racconti delle principesse

Dettagli

La riabilitazione del legamento collaterale mediale

La riabilitazione del legamento collaterale mediale La riabilitazione del legamento collaterale mediale E. Trucco C. Laura Palestra Bussana - Struttura Complessa RRF Direttore: dott. E. Trucco La lesione del LCM è la più frequente tra lesioni periferiche

Dettagli

I PARAMETRI TEMPORALI DEL CICLO DEL PASSO (GAIT CYCLE)

I PARAMETRI TEMPORALI DEL CICLO DEL PASSO (GAIT CYCLE) I PARAMETRI TEMPORALI DEL CICLO DEL PASSO (GAIT CYCLE) Stride time: durata del ciclo del passo Stance time: durata della fase di stance (dall appoggio del tallone di un piede al successivo sollevamento

Dettagli

Lesioni apparato locomotore, politrauma, trauma cranico e. trauma oculare

Lesioni apparato locomotore, politrauma, trauma cranico e. trauma oculare Lesioni apparato locomotore, politrauma, trauma cranico e vertebrale,trauma toracico, trauma oculare APPARATO LOCOMOTORE Composto da ossa, articolazioni e muscoli Serve a: sostenere l organismo proteggere

Dettagli

Caratteristiche principali. Zero Gravity (Gravità Zero) Massaggio Totale con Aria e Rulli

Caratteristiche principali. Zero Gravity (Gravità Zero) Massaggio Totale con Aria e Rulli uastro Caratteristiche principali Zero Gravity (Gravità Zero) Massaggio Totale con Aria e Rulli La Poltrona Massaggio Zero Gravity con Sistema Ibrido Poltrona con 3-Sistemi di Massaggio 3 Sistemi Indipendenti

Dettagli

Prevenire e curare con semplicità. Diabete e piedi

Prevenire e curare con semplicità. Diabete e piedi Prevenire e curare con semplicità Diabete e piedi Indice 3 Prefazione 4 Sindrome del piede diabetico 5 Polineuropatia 6 Arteriopatia obliterante periferica (AOP) 7 Visita di prevenzione 8 Prevenire con

Dettagli

LE ULCERE DA PRESSIONE

LE ULCERE DA PRESSIONE OPUSCOLO INFORMATIVO PER L'UTENTE E PER CHI LO ASSISTE LE ULCERE DA PRESSIONE SERVIZIO DI ASSISTENZA INFERMIERISTICA DOMICILIARE AZIENDA USL 12 VERSILIA Che cos'e l'ulcera da pressione? L'ulcera da pressione

Dettagli

MUOVITI PER STARE MEGLIO... E RENDI LA TUA CASA PIÙ SICURA!

MUOVITI PER STARE MEGLIO... E RENDI LA TUA CASA PIÙ SICURA! MUOVITI PER STARE MEGLIO... E RENDI LA TUA CASA PIÙ SICURA! Piano Regionale della Prevenzione 2010-12 Progetto 2.3.1A Interventi di comunicazione ed iniziative organizzate miranti a promuovere l attività

Dettagli

10 Modulo. Attività motoria II

10 Modulo. Attività motoria II 10 Modulo Attività motoria II Argomenti MET specifici Programmi di attività motoria MET e Prevenzione dei TUMORI Cancro del seno: 9 MET settimana Cancro colon retto: 18 MET settimana Cancro prostata: 30

Dettagli

www.nsitalia.com info@nsitalia.com

www.nsitalia.com info@nsitalia.com 2014 www.nsitalia.com info@nsitalia.com NEWSAN s.r.l. muove i primi passi nel 2004 sulle colline riminesi ed inizia nel 2005 la progettazione di calzature da donna; il cammino è consolidato con il trasferimento

Dettagli

I CRAMPI NEL RUNNER. Come faccio a prevenire i crampi? oppure perché vengono i crampi?

I CRAMPI NEL RUNNER. Come faccio a prevenire i crampi? oppure perché vengono i crampi? I CRAMPI NEL RUNNER Ai bicipiti femorali o ai polpacci, i crampi, contrazioni muscolari involontarie, sono sempre molto fastidiosi e a volte dolorosi. La decisione di trattare questo argomento è nata dalle

Dettagli

CALZATURE PREDISPOSTE PER PLANTARI PER PATOLOGIE NEUROLOGICHE IN ETÁ EVOLUTIVA

CALZATURE PREDISPOSTE PER PLANTARI PER PATOLOGIE NEUROLOGICHE IN ETÁ EVOLUTIVA 80 Manuale Dispositivi Ortopedici - Calzature e plantari CALZATURE PREDISPOSTE PER PLANTARI PER PATOLOGIE NEUROLOGICHE IN ETÁ EVOLUTIVA 06.33.03.033 Dal n. 18 al n. 24 (al paio) 06.33.03.036 Dal n. 25

Dettagli

Tel: 02-7610310 Fax: 02-70124931 Tel: 02-76009310 Fax: 02-76009152 PROGRAMMA RIABILITATIVO DOPO RICOSTRUZIONE DEL LEGAMENTO CROCIATO POSTERIORE

Tel: 02-7610310 Fax: 02-70124931 Tel: 02-76009310 Fax: 02-76009152 PROGRAMMA RIABILITATIVO DOPO RICOSTRUZIONE DEL LEGAMENTO CROCIATO POSTERIORE Via Amadeo 24, 20133 Milano Via Vivaio 22, 20122 Milano Tel: 02-7610310 Fax: 02-70124931 Tel: 02-76009310 Fax: 02-76009152 E-mail: info@oasiortopedia.it E-mail: l.boldrini@isokinetic.com Pagina web: www.oasiortopedia.it

Dettagli

La riabilitazione del piede nello sportivo

La riabilitazione del piede nello sportivo La riabilitazione del piede nello sportivo La riabilitazione in ambito sportivo è caratterizzata dalla necessità di brevità nei tempi di recupero e dal raggiungimento di alti livelli di prestazione sportiva.

Dettagli

I TRAUMI MUSCOLARI LE CONTUSIONI Contusioni più o meno gravi, almeno una volta nella vita, le abbiamo subite più o meno tutti. Esse, in parole povere, rappresentano il risultato di un evento traumatico

Dettagli

PENSI DI AVERE PROBLEMI DI SOVRAPPESO? SONO FASTIDIOSI I CHILI IN PIU? SEGUENDO UNA DIETA HAI AVUTO DIFFICOLTA AD OTTENERE RISULTATI?

PENSI DI AVERE PROBLEMI DI SOVRAPPESO? SONO FASTIDIOSI I CHILI IN PIU? SEGUENDO UNA DIETA HAI AVUTO DIFFICOLTA AD OTTENERE RISULTATI? PENSI DI AVERE PROBLEMI DI SOVRAPPESO? SONO FASTIDIOSI I CHILI IN PIU? HAI GIA FATTO DIETE? SEGUENDO UNA DIETA HAI AVUTO DIFFICOLTA AD OTTENERE RISULTATI? Se hai risposto con almeno tre SI è il momento

Dettagli

ABBIGLIAMENTO ED EBS, SINDROME DI KINDLER

ABBIGLIAMENTO ED EBS, SINDROME DI KINDLER ABBIGLIAMENTO ED EBS, SINDROME DI KINDLER 1. Introduzione Così come per i soggetti dalla pelle sana, anche per coloro che sono affetti da EB l abbigliamento riveste particolare importanza. Se è comodo

Dettagli

PATOLOGIE DEL CORRIDORE. Relatori: Dr. Marco Ciervo Prof. Massimo Carignano Assistenti: Andrea Mastromauro Valentina Bertello

PATOLOGIE DEL CORRIDORE. Relatori: Dr. Marco Ciervo Prof. Massimo Carignano Assistenti: Andrea Mastromauro Valentina Bertello PATOLOGIE DEL CORRIDORE Relatori: Dr. Marco Ciervo Prof. Massimo Carignano Assistenti: Andrea Mastromauro Valentina Bertello L ARTICOLAZIONE TIBIO-TARSICA FASCITE PLANTARE Sintomi: Dolore acuto e intenso

Dettagli

INTERVENTO DI PROTESI D ANCA: VADEMECUM POST-OPERATORIO PER IL PAZIENTE

INTERVENTO DI PROTESI D ANCA: VADEMECUM POST-OPERATORIO PER IL PAZIENTE INTERVENTO DI PROTESI D ANCA: VADEMECUM POST-OPERATORIO PER IL PAZIENTE Agnese Teruzzi, 78 anni Ex consulente d'azienda Operata 5 anni fa di protesi alle anche Sul sito web www.storiedivitainmovimento.it

Dettagli

VIET TAI CHI e la mia salute

VIET TAI CHI e la mia salute VIET TAI CHI e la mia salute Autore: VIVIANA ALEXANDRA DURE 1 PRIMA PARTE Molte volte sentiamo parlare di malattie rare, per tante di queste purtroppo non ci sono cure. E nella ricerca che molti hanno

Dettagli

L APPARATO MUSCOLO SCHELETRICO

L APPARATO MUSCOLO SCHELETRICO L APPARATO MUSCOLO SCHELETRICO L APPARATO LOCOMOTORE OSSA-ARTICOLAZIONI MUSCOLI OSSA-ARTICOLAZIONI Il sistema scheletrico garantisce le funzioni di: Sostegno rigido (le ossa danno forma al corpo e gli

Dettagli

LINEA POST-TRAUMA supporti

LINEA POST-TRAUMA supporti LINEA POST-TRAUMA supporti 500091 GINOCCHIERA SEMPLICE IN NEOPRENE Dim. ginocchio: S cm 30-35 ;M cm 35-38 ; L cm 38-43 Fascia di neoprene termico lunga 28cm con rivestimento in nylon su entrambi i lati.

Dettagli

Lesione di una parte dell'organismo prodotta da una causa esterna in modo rapido e violento Può riguardare (tra l'altro...):

Lesione di una parte dell'organismo prodotta da una causa esterna in modo rapido e violento Può riguardare (tra l'altro...): COS'E' IL TRAUMA: Lesione di una parte dell'organismo prodotta da una causa esterna in modo rapido e violento Può riguardare (tra l'altro...): l'apparato scheletrico (fratture) le articolazioni (distorsioni,

Dettagli

SCREENING DEL PIEDE DIABETICO

SCREENING DEL PIEDE DIABETICO INDICE PREMESSA 1. SCOPO. 2. CAMPO DI APPLICAZIONE. 3. RIFERIMENTI E ABBREVIAZIONI. 3.1 Riferimenti 3.2 Abbreviazioni 4. RESPONSABILITA....... 5. MODALITA DI GESTIONE. 5.1 Chi sottoporre allo screening

Dettagli

Lo Stretching per il ciclista 17 semplici esercizi

Lo Stretching per il ciclista 17 semplici esercizi 2012 Lo Stretching per il ciclista 17 semplici esercizi Una raccolta di esercizi specifici per chi pratica ciclismo a tutti i livelli dall'agonista al semplice cicloturista De Servi Giuseppe STUDIO BIOMEC

Dettagli

FITWALKING: 10000 PASSI PER LA SALUTE Testo e disegni di Stelvio Beraldo

FITWALKING: 10000 PASSI PER LA SALUTE Testo e disegni di Stelvio Beraldo FITWALKING: 10000 PASSI PER LA SALUTE Testo e disegni di Stelvio Beraldo - WALKING E FITWALKING - 10000 passi al giorno e risposta dell'apparato cardiocircolatorio e respiratorio - 10000 passi al giorno

Dettagli

Myrtaven ti propone un programma completo di esercizi e automassaggi, per aiutarti a mantenere le tue gambe attive e in forma 7 giorni su 7.

Myrtaven ti propone un programma completo di esercizi e automassaggi, per aiutarti a mantenere le tue gambe attive e in forma 7 giorni su 7. Myrtaven ti propone un programma completo di esercizi e automassaggi, per aiutarti a mantenere le tue gambe attive e in forma 7 giorni su 7. lunedì datti lo sprint martedì RINVIGORISCITI mercoledì tonificati

Dettagli

EFFETTI DELLA DOPPIA SPINTA

EFFETTI DELLA DOPPIA SPINTA EFFETTI DELLA DOPPIA SPINTA DESCRIZIONE DEL MOVIMENTO, CORRELAZIONE TRA I DUE ARTI I fotogrammi utilizzati sono stati digitalizzati su computer, da immagini filmate con video camera 8 mm e con sincronia

Dettagli

Solo nei negozi che espongono: autunno/inverno 2014. Qui trovi l Originale

Solo nei negozi che espongono: autunno/inverno 2014. Qui trovi l Originale Solo nei negozi che espongono: autunno/inverno 2014 Qui trovi l Originale 20 14 1 Special Edition Special Edition Special Edition Special Edition 2 3 4 Mantova, la prima ballerina by BIRKENSTOCK Perfette

Dettagli

MATERASSO antidecubito testato con manovra di convergenza

MATERASSO antidecubito testato con manovra di convergenza Il primo MATERASSO antidecubito testato con manovra di convergenza podalica Dispositivi Medici Certificati DURANTE IL GIORNO Quando stiamo in piedi o seduti i dischi intervertebrali assorbono urti e pressioni

Dettagli

DIAGNOSI INFERMIERISTICHE

DIAGNOSI INFERMIERISTICHE Pagina 1 di 3 DIAGNOSI INFERMIERISTICHE DIAGNOSI INFERMIERISTICHE ANSIA CORRELATA A MINACCIA ALL INTEGRITA BIOLOGICA DOVUTA A TRAUMA DA CADUTA E DOLORE (che si manifesta con aumento della F.C., PAOS, sudorazione,

Dettagli

Valutazione delle condizioni mediche. Valutazione delle condizioni mediche

Valutazione delle condizioni mediche. Valutazione delle condizioni mediche Pagina 1 / 2 andare alla pagina: 1 6 Posizione del M/L Posizione del A/P Peso corporeo Determinare il peso corporeo. Prendere già in considerazione eventuali variazioni prevedibili (ad es. oscillazioni

Dettagli

ww.chirurgiarticolare.it riproduzione vietata

ww.chirurgiarticolare.it riproduzione vietata Il trattamento delle sindromi rotulee non può essere lo stesso in ogni paziente. Sarà il medico curante a prescrivere, in base alla patologia quale dei seguenti esercizi dovrà essere praticato. E' importante

Dettagli

AMD SID TERAPIA E GESTIONE DEL DIABETE MELLITO CONGRESSO CONGIUNTO VENETO TRENTINO ALTO ADIGE

AMD SID TERAPIA E GESTIONE DEL DIABETE MELLITO CONGRESSO CONGIUNTO VENETO TRENTINO ALTO ADIGE CONGRESSO CONGIUNTO VENETO TRENTINO ALTO ADIGE AMD SID TERAPIA E GESTIONE DEL DIABETE MELLITO CENTRO CONGRESSI PARC HOTEL PARADISO PESCHIERA DEL GARDA (VR) 11-12 NOVEMBRE 2001 CONGRESSO CONGIUNTO VENETO

Dettagli

scheda 04.07 Chirurgia Chirurgia mininvasiva percutanea del piede

scheda 04.07 Chirurgia Chirurgia mininvasiva percutanea del piede scheda 04.07 Chirurgia Chirurgia mininvasiva percutanea del piede Cos è Il piede è una parte dello scheletro che condiziona tutta la postura, in particolare ginocchia, anche, bacino colonna vertebrale.

Dettagli

L uso delle mani e del corpo

L uso delle mani e del corpo PARTE SECONDA 77 78 1 L uso delle mani e del corpo Il contatto: massimo Il contatto delle mani e, quando possibile, delle avambraccia sul corpo, deve essere pieno e senza interruzioni. Durante il massaggio

Dettagli

SINDROMI CANALICOLARI. Paolo Giacchè

SINDROMI CANALICOLARI. Paolo Giacchè SINDROMI CANALICOLARI Paolo Giacchè DEFINIZIONE Neuropatie periferiche con alterazioni sensitive e/o motorie conseguenti a compressione in sedi elettive ove il nervo sia particolarmente costretto. ) ALBA

Dettagli

plantari sportivi plantari calzature sportive plantari sport calzature sport scarpe sportivi Plantari a lievitazione: Diagnostica posturale Contatti

plantari sportivi plantari calzature sportive plantari sport calzature sport scarpe sportivi Plantari a lievitazione: Diagnostica posturale Contatti plantari sportivi plantari calzature sportive plantari sport calzature sport scarpe sportivi Home Azienda Plantari a lievitazione: Diagnostica posturale Contatti WALKABLE REFLECTION è il marchio che contraddistingue

Dettagli

Stimola la riparazione dei tessuti. Magnetoterapia BF 167

Stimola la riparazione dei tessuti. Magnetoterapia BF 167 Stimola la riparazione dei tessuti Magnetoterapia BF 167 Illustrazioni esplicative per famiglie che intendono utilizzare trattamenti con Magnetoterapia BF 167: Illustrazione Descrizione Diffusori Frequenza

Dettagli

E una patologia frequente. La caduta dell arco mediale in dinamica disallinea ginocchio, anca schiena.

E una patologia frequente. La caduta dell arco mediale in dinamica disallinea ginocchio, anca schiena. PIEDE PIATTO Piede piatto (in latino pes planus) è un'anomalia in cui risultano alterati i rapporti anatomici del piede, caratterizzata dalla riduzione dell'arco plantare e dal conseguente aumento della

Dettagli

WORKBOOK 2016 BELTRAMI TSA

WORKBOOK 2016 BELTRAMI TSA 126 WORKBOOK 2016 BELTRAMI TSA CX402 479,00 in pelle di canguro K-Lite e tessuto Outlast per la regolazione della temperatura del piede anche nella linguetta. CFC termoformante per la massima stabilità

Dettagli

Cura del piede Berkemann

Cura del piede Berkemann Per la salute dei piedi Cura del piede Berkemann PLANTARI PIEDE TRAVERSO ALLUCE VALGO PUNTI DI COMPRESSIONE DITA A MARTELLO www.berkemann.com PRODOTTI PER LA CURA Cura del piede Berkemann per la salute

Dettagli

La spalla del pallavolista: problematica e prevenzione

La spalla del pallavolista: problematica e prevenzione Milano, 26 novembre 15 La spalla del pallavolista: problematica e prevenzione Moreno Mascheroni Fisioterapista Club Italia femminile Nazionale U20 femminile contenuto del corso cenni di anatomia e cinesiologia

Dettagli

Le Schede informative di... SINDROME DEL TUNNEL CARPALE (STC)

Le Schede informative di... SINDROME DEL TUNNEL CARPALE (STC) Le Schede informative di... SINDROME DEL TUNNEL CARPALE (STC) La sindrome del tunnel carpale (STC) State lavorando alla scrivania, e cercate di ignorare il formicolio e la sensazione di intorpidimento

Dettagli

«UN CUORE CHE AMA LA BICI» Dr. Michele Rizzotti Dirigente Medico - Cardiologia Ospedale Civile di Vigevano Az. Ospedaliera Provincia di Pavia

«UN CUORE CHE AMA LA BICI» Dr. Michele Rizzotti Dirigente Medico - Cardiologia Ospedale Civile di Vigevano Az. Ospedaliera Provincia di Pavia «UN CUORE CHE AMA LA BC» Dr. Michele Rizzotti Dirigente Medico - Cardiologia Ospedale Civile di Vigevano Az. Ospedaliera Provincia di Pavia Perché parlare di cuore e bici? Educazione Prevenzione Cura BENEFC

Dettagli

Herpes zoster. (fuoco di Sant Antonio)

Herpes zoster. (fuoco di Sant Antonio) (fuoco di Sant Antonio) Cosa è Cosa è Cosa è Cosa è Cosa è Cosa è Cosa è Cosa è (Cosa è L è un infezione causata dal virus Varicella Zoster (che per semplicità chiameremo VZV) che è caratterizzata dalla

Dettagli

I MUSCOLI PER CORRERE E PER SALTARE

I MUSCOLI PER CORRERE E PER SALTARE I MUSCOLI PER CORRERE E PER SALTARE Testo e disegni di Stelvio Beraldo L' ottimale di scatti, salti e balzi è legata alla FORZA RAPIDA (o veloce) che è la capacità del sistema neuromuscolare di superare

Dettagli

DOMANDE FREQUENTI. CST srl Neuromotor Controlling Operators. NEMOCO srl. Cro System Trading CRO SYSTEM E UN BREVETTO INTERNAZIONALE

DOMANDE FREQUENTI. CST srl Neuromotor Controlling Operators. NEMOCO srl. Cro System Trading CRO SYSTEM E UN BREVETTO INTERNAZIONALE COME AGISCE IL CRO SYSTEM? Ottimizza la performance muscolare potenziando marcatamente la sensibilità propriocettiva, ovvero la raccolta di informazioni da muscoli, articolazioni ed ossa, su cui si basa

Dettagli

EDUCAZIONE ED ASSISTENZA AL PAZIENTE CON FLEBOPATIA DEGLI ARTI INFERIORI STIEVANO ALESSANDRO

EDUCAZIONE ED ASSISTENZA AL PAZIENTE CON FLEBOPATIA DEGLI ARTI INFERIORI STIEVANO ALESSANDRO EDUCAZIONE ED ASSISTENZA AL PAZIENTE CON FLEBOPATIA DEGLI ARTI INFERIORI RELATORI: MAURIZIO PALOMBI STUDENTE: MINI MENACHERY STIEVANO ALESSANDRO IL TERMINE VARICE DERIVA DAL LATINO VARUS, CHE SIGNIFICA

Dettagli

Novo Klinik Service AGISAN

Novo Klinik Service AGISAN Novo Klinik Service Splint-Fix Splint-Fix è un supporto di immobilizzazione arti per terapia IV, leggero e modellabile per prematuri, neonati, bambini e adolescenti. Splint-Fix può essere utilizzato

Dettagli

ESERCIZI PRATICI. ESERCIZI PRATICI per il benessere fisico

ESERCIZI PRATICI. ESERCIZI PRATICI per il benessere fisico La al ESERCIZI PRATICI ESERCIZI PRATICI per il benessere fisico L attività fisica è fondamentale per sentirsi bene e per mantenersi in forma. Eseguire degli esercizi di ginnastica dolce, nel postintervento,

Dettagli

LO STRETCHING. Metodiche di stretching. Tecniche di stretching statico

LO STRETCHING. Metodiche di stretching. Tecniche di stretching statico LO STRETCHING Chi corre deve avere una buona flessibilità per esprimere al meglio il proprio potenziale e per non incorrere in continui ed invalidanti infortuni. La flessibilità è l insieme della mobilità

Dettagli

Come tutti ben sappiamo il copro umano è costituito in gran parte da ossa e muscoli. Insieme costituiscono l apparato scheletrico muscolare.

Come tutti ben sappiamo il copro umano è costituito in gran parte da ossa e muscoli. Insieme costituiscono l apparato scheletrico muscolare. L APPARATO SCHELETRICO MUSCOLARE Come tutti ben sappiamo il copro umano è costituito in gran parte da ossa e muscoli. Insieme costituiscono l apparato scheletrico muscolare. Le ossa Le funzioni principali

Dettagli

BELLI DI DENTRO Stili di vita e stili alimentari per mantenere giovani cuore e cervello. Drssa Grazia Foti

BELLI DI DENTRO Stili di vita e stili alimentari per mantenere giovani cuore e cervello. Drssa Grazia Foti BELLI DI DENTRO Stili di vita e stili alimentari per mantenere giovani cuore e cervello Drssa Grazia Foti MALATTIE CARDIOVASCOLARI Più importante causa di morte nel mondo, (17.3 milioni di morti ogni anno)

Dettagli

1. Come prevenire l esaurimento fisico di chi assiste. 2. Posizioni e movimenti per sollevare il paziente non autosufficiente. 3. L insonnia. 4.

1. Come prevenire l esaurimento fisico di chi assiste. 2. Posizioni e movimenti per sollevare il paziente non autosufficiente. 3. L insonnia. 4. 1. Come prevenire l esaurimento fisico di chi assiste. 2. Posizioni e movimenti per sollevare il paziente non autosufficiente. 3. L insonnia. 4. L esaurimento psichico ed emotivo: modalità per la prevenzione

Dettagli