Componenti della Commissione

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Componenti della Commissione"

Transcript

1 A Iª Sessione A.A novembre 2014 Prova Pratica Aula Magna - Edificio U8 Inizio ore 10,00 20 novembre 2014 Discussione Elaborato Aula Magna - Edificio U8 Inizio ore 14,00 Componenti della Commissione Prof. Vittorio Locatelli - Presidente Prof.ssa Paola Noverina Ada Palestini Prof.ssa Laura Antolini Prof. Nicolò Patroniti Dott.ssa Rosaria Ferrario Dott.ssa Donata Brivio Dott.ssa Tiziana Cuccia Dott.ssa Mirella Costanza - Rappresentante IPASVI IPAFD Angela Grazioli - Rappresentante IPASVI Dott. Amelio Tocco- Rappresentante Ministero della Salute Rappresentante MIUR

2 A Matr Laureando: SNAIER DAMIANO Relatore: SPEDALE VALENTINA Titolo elaborato: STRATEGIE DI PREVENZIONE E RICONOSCIMENTO PRECOCE DELLA SINDROME DA BORNOUT NEGLI INFERMIERI. Matr Laureanda: SPADARO ROBERTA Relatore: GANASSA SILVANA Titolo elaborato: APPROCCIO EDUCATIVO AL CAREGIVER DELLA PERSONA AFFETTA DA ALZHEIMER. Matr Laureanda: STEFANONI VIRGINIA Relatore: FERRARIO ROSARIA Titolo elaborato: NUOVA MODALITÀ DI APPROCCIO NELL'IMMOBILIZZAZIONE DELLA PERSONA TRAUMATIZZATA IN AMBITO EXTRA OSPEDALIERO. Matr Laureanda: TAGLIABUE MARTINA Relatore: FERRARIO ROSARIA Titolo elaborato: IL DESIGN IN TERAPIA INTENSIVA NEONATALE: OPEN-BAY VERSUS SINGLE-FAMILY ROOM. Matr Laureanda: TCHETCHOUA NOUOSSA RIVAROLE CHARLENE Relatore: CUCCIA TIZIANA Titolo elaborato: L'USO DI STRUMENTI COMUNICATIVI INFORMATICI DURANTE L'ASSISTENZA INFERMIERISTICA ALLA PERSONA AFFETTA DA SCLEROSI LATERALE AMIOTROFICA (SLA). Matr Laureanda: TELMI DONIA Relatore: CUCCIA TIZIANA Titolo elaborato: L'INTERVENTO INFERMIERISTICO PER MIGLIORARE L'ADERENZA AI FARMACI DOPO TRAPIANTO DI RENE. Matr Laureanda: TESTA SIMONA Relatore: BARCELLA GIULIA Titolo elaborato: GESTIONE INFERMIERISTICA DEI SISTEMI DI FISSAGGIO DEI CATETERI VENOSI CENTRALI, A BREVE PERMANENZA, NEL PAZIENTE ADULTO.

3 A Matr Laureanda: TOMASINA MICAELA Relatore: LAZZARIN MICHELA Titolo elaborato: NELL'EMERGENZA PEDIATRICA, IL POSIZIONAMENTO DELL'ACCESSO INTRAOSSEO, MIGLIORA IL QUADRO CLINICO E RIDUCE LE COMPLICANZE RISPETTO AGLI ACCESSI COMUNEMENTE UTILIZZATI? Matr Laureanda: TRANCHIDA VITANGELA Relatore: FIORILLO VINCENZO Titolo elaborato: INTERVENTI EDUCATIVI PER CONVIVERE CON LA SCLEROSI MULTIPLA. Matr Laureanda: VANNI LISA LUCIA Relatore: BEZZE SABRINA Titolo elaborato: LA GESTIONE DELL'ATTACCO ACUTO NELLE PERSONE AFFETTE DA ANGIOEDEMA EREDITARIO. Matr Laureanda: VILLA SARA Relatore: MAESTRINI STEFANO Titolo elaborato: L UTILIZZO DELLA TECNICA PUSH-PULL, RIDUCE IL RISCHIO DI ANEMIZZAZIONE NEL PAZIENTE PEDIATRICO SOTTOPOSTO A FREQUENTI PRELIEVI DA CATETERE VENOSO CENTRALE (CVC)? Matr Laureando: VISCONTI DANIELE Relatore: BARILARO MONICA Titolo elaborato: LA CONTINUITÀ ASSISTENZIALE: L ATTUALE SITUAZIONE EUROPEA. Matr Laureanda: ZAMBELLI CRISTINA Relatore: MOSCONI MARIAANTONIA Titolo elaborato: IL PAZIENTE PSICHIATRICO ADULTO CON DELIRIUM: QUALI STRATEGIE ASSISTENZIALI ADOTTARE? Matr Laureanda: ZAMBELLI SIMONA Relatore: MAESTRINI STEFANO Titolo elaborato: IL RICORSO AD UNA CONTENZIONE DI TIPO "EMOTIVO-RELAZIONALE" PERMETTE UN'EFFICACE GESTIONE DEI DISTURBI COMPORTAMENTALI NEI PAZIENTI ADULTI AFFETTI DA TRAUMA CRANIO-ENCEFALICO (TCE), RICOVERATI IN RIABILITAZIONE?

4 A Matr Laureanda: ZARBOTTI MARIA GRAZIA Relatore: CAPITONI ENRICA Titolo elaborato: IL PRELIEVO EMATICO DA CATETERE VENOSO PERIFERICO IN AMBITO CARDIOCHIRURGICO AUMENTA IL RISCHIO INFETTIVO E LA POSSIBILITÀ DI VALORI EMATOCHIMICI ALTERATI? IL PRESIDENTE Prof. Antonio Maria Pesenti

5 SCUOLA FACOLTÀ DI MEDICINA E CHIRURGIA A Iª Sessione A.A novembre 2014 Prova Pratica Aula Magna - Edificio U8 Inizio ore 10,00 24 novembre 2014 Discussione Elaborato Aula Magna - Edificio U8 Inizio ore 14,00 Componenti della Commissione Prof. Vittorio Locatelli - Presidente Prof.ssa Paola Noverina Ada Palestini Prof.ssa Laura Antolini Prof. Nicolò Patroniti Dott.ssa Rosaria Ferrario Dott.ssa Donata Brivio Dott.ssa Tiziana Cuccia Dott.ssa Mirella Costanza - Rappresentante IPASVI IPAFD Angela Grazioli - Rappresentante IPASVI Dott. Amelio Tocco- Rappresentante Ministero della Salute Rappresentante MIUR tel. 02/ fax 02/

6 SCUOLA FACOLTÀ DI MEDICINA E CHIRURGIA A (CLASSE 1 DELLE LAUREE IN PROFESSIONI SANITARIE INFERMIERISTICHE E PROFESSIONE SANITARIA OSTETRICA) Matr Laureando: RONZONI OLMO Relatore: LAZZARI GIUSEPPE Titolo elaborato: STRATEGIE PER AUMENTARE L'ADERENZA DEI PROFESSIONISTI SANITARI ALLA PRATICA DELL'IGIENE DELLE MANI ATTRAVERSO LA FRIZIONE CON SOLUZIONE ALCOLICA. Matr Laureanda: ROSSI CRISTINA Relatore: MOSCONI MARIAANTONIA Titolo elaborato: QUALE TECNICA DI BENDAGGIO ADOTTARE IN PRESENZA DI TRAUMA DELLE FALANGI METACARPALI? Matr Laureando: RUSCONI TOMMASO Relatore: FIORILLO VINCENZO Titolo elaborato: I CRITERI PER LA VALUTAZIONE INFERMIERISTICA DEL PAZIENTE PSICHIATRICO IN PRONTO SOCCORSO. Matr Laureanda: RUSSO LAURA Relatore: SALVINI LORENA Titolo elaborato: IL CONTRIBUTO DELLA TERAPIA CON CANNABINOIDI PER LA CURA DELLE PERSONE CON GLAUCOMA. Matr Laureanda: SACCOMANDI PAOLA Relatore: MARCELLINI ELENA Titolo elaborato: IL DOLORE ACUTO NEL NEONATO PRETERMINE: SCALE DI VALUTAZIONE. Matr Laureanda: SALAROLI PATRIZIA Relatore: CARSANA ELENA Titolo elaborato: NEL NEONATO A TERMINE, LA PULIZIA DEL NASO E DELLA BOCCA RISPETTO ALL'ASPIRAZIONE ORONASOFARINGEA MIGLIORA LA FUNZIONALITÀ RESPIRATORIA? Matr Laureanda: SALINARI SARA Relatore: ROTA ALESSANDRO Titolo elaborato: CHEST PAIN UNIT: UN'ALTERNATIVA EFFICACE ALLA GESTIONE DEL DOLORE TORACICO. tel. 02/ fax 02/

7 SCUOLA FACOLTÀ DI MEDICINA E CHIRURGIA A Matr Laureanda: SANNELLI SERENA Relatore: MAESTRINI STEFANO Titolo elaborato: LA PERSONA ADULTA IN ATTESA DI TRAPIANTO DI ORGANO: VISSUTI, EMOZIONI ED ESPERIENZE. Matr Laureanda: SAVOLDELLI MARCELLA Relatore: CONTESTABILE DAVIDE Titolo elaborato: IL PAZIENTE SOTTOPOSTO A INTERVENTO CHIRURGICO: LA PREVENZIONE DELL'IPOTERMIA INTRAOPERATORIA ATTRAVERSO L'UTILIZZO DEI DISPOSITIVI DI RISCALDAMENTO ESTERNI PASSIVI ED ATTIVI. Matr Laureanda: SCABURRI GRETA Relatore: MAESTRINI STEFANO Titolo elaborato: L'ACCOMPAGNAMENTO DELLA PERSONA NELLA FASE FINALE DELLA PROPRIA VITA : ASPETTI MULTICULTURALI. Matr Laureanda: SCARANO ELISA Relatore: GEROSA CRISTIANA Titolo elaborato: L' IDRATAZIONE ARTIFICIALE: QUALI ASPETTI CLINICI ANALIZZARE NEI PAZIENTI ONCOLOGICI IN FASE DI FINE VITA? Matr Laureanda: SCOTTI MONICA Relatore: ALBERIO MASSIMO Titolo elaborato: LA QUALITÀ DI VITA DELLA PERSONA ENTEROSTOMIZZATA: IL DISEGNO PREOPERATORIO. Matr Laureanda: SECCO CLAUDIA Relatore: COLZANI LUISA Titolo elaborato: IL RUOLO DELL'INFERMIERE NELL'APPROCCIO MULTIDISCIPLINARE PER LA GESTIONE DI AGITI AUTOLESIVI NELLE ADOLESCENTI CON DISTURBI ALIMENTARI. Matr Laureanda: SESSI VALENTINA Relatore: NEGRI STEFANIA Titolo elaborato: LE COMPETENZE INFERMIERISTICHE PER UNA SANITÀ SOSTENIBILE NEI PAESI IN VIA DI SVILUPPO. Matr Laureanda: SHEHU FLORIDA Relatore: MAESTRINI STEFANO Titolo elaborato: STRATEGIE EDUCATIVE PER MIGLIORARE LA CAPACITA DI COPING NELLE PERSONE ADULTE SOTTOPOSTE A CONFEZIONAMENTO DI STOMIA URINARIA O INTESTINALE. IL PRESIDENTE Prof. Antonio Maria Pesenti tel. 02/ fax 02/

8 A Iª Sessione A.A novembre 2014 Prova Pratica Aula Magna - Edificio U8 Inizio ore 10,00 26 novembre 2014 Discussione Elaborato Aula Magna - Edificio U8 Inizio ore 9,00 Componenti della Commissione Prof. Vittorio Locatelli - Presidente Prof.ssa Paola Noverina Ada Palestini Prof.ssa Laura Antolini Prof. Nicolò Patroniti Dott.ssa Rosaria Ferrario Dott.ssa Donata Brivio Dott.ssa Tiziana Cuccia Dott.ssa Mirella Costanza - Rappresentante IPASVI IPAFD Angela Grazioli - Rappresentante IPASVI Dott. Amelio Tocco- Rappresentante Ministero della Salute Rappresentante MIUR

9 A Matr Laureando: PRETE FRANCESCO Relatore: MAPELLI SIMONA Titolo elaborato: ASPETTI ASSISTENZIALI ALLA PERSONA SOTTOPOSTA AD IPOTERMIA TERAPEUTICA DOPO ARRESTO CARDIO CIRCOLATORIO. Matr Laureanda: PREVITALI BEATRICE Relatore: VESCOVI ANGELA GLORIA Titolo elaborato: LA VALUTAZIONE DEL RISCHIO DI LESIONE DA PRESSIONE NEL BAMBINO PRETERMINE RICOVERATO IN TERAPIA INTENSIVA NEONATALE. Matr Laureando: PRINZIVALLI GIUSEPPE Relatore: CARSANA ELENA Titolo elaborato: L'UTILIZZO DI UN SISTEMA INFORMATIZZATO DI GESTIONE DELLA TERAPIA FARMACOLOGICA IN AMBITO PEDIATRICO RIDUCE IL RISCHIO DI ERRORE PER L'INFERMIERE? Matr Laureando: RADAELLI MATTEO Relatore: SALVINI LORENA Titolo elaborato: LA COMUNICAZIONE AUMENTATIVA E ALTERNATIVA IN PERSONE AFFETTE DA SINDROME LATERALE AMIOTROFICA. Matr Laureanda: RAGNO GIULIA Relatore: TORZELLI CRISTINA Titolo elaborato: MALATTIA DI ALZHEIMER: IL VISSUTO DEI CAREGIVERS NEL PROCESSO DI CURA. Matr Laureanda: RAMPINELLI CHIARA Relatore: ARCARI MAURIZIO Titolo elaborato: QUALE INTERVENTO EDUCATIVO PROPORRE PER LA GESTIONE AL DOMICILIO DEL "BENDAGGIO COMPRESSIVO-TERAPEUTICO" ALLA PERSONA CON ULCERA VASCOLARE DEGLI ARTI INFERIORI. Matr Laureanda: RANZENIGO JESSICA Relatore: RADICE CRISTIANO Titolo elaborato: L'UTILIZZO DELLA CPAP NEL DIPARTIMENTO DI EMERGENZA PUÒ FAVORIRE LA RIACUTIZZAZIONE DI UNA PATOLOGIA PSICHIATRICA?

10 A Matr Laureanda: RATTI VALENTINA Relatore: FIORILLO VINCENZO Titolo elaborato: IL SUPPORTO FAMILIARE NEL TRATTAMENTO DEL COMPORTAMENTO ANTISOCIALE IN ADOLESCENZA. Matr Laureando: RAVANELLI FEDERICO Relatore: VENTURINI CHIARA Titolo elaborato: LA QUALITÀ DEL SONNO NELLA PERSONA ASSISTITA IN TERAPIA INTENSIVA: INTERVENTI INFERMIERISTICI DI MIGLIORAMENTO. Matr Laureando: RESNATI MORENO Relatore: SPACCAPELI GIOVANNI Titolo elaborato: IL RUOLO DELL INFERMIERE NELLA RIABILITAZIONE PSICHIATRICA: L ARTETERAPIA. Matr Laureanda: RIVA MARILISA Relatore: TORZELLI CRISTINA Titolo elaborato: IL VISSUTO DELLE PERSONE IN SEGUITO AD UN GRAVE TRAUMA ALLA MANO. Matr Laureando: ROLLO PIERPAOLO Relatore: GEROSA CRISTIANA Titolo elaborato: PAZIENTI TERMINALI SLA E UTILIZZO DI SISTEMI AVANZATI DI COMUNICAZIONE: IL RUOLO CENTRALE DELL'INFERMIERE. Matr Laureanda: RONCHETTI MONICA Relatore: CARSANA ELENA Titolo elaborato: UN ADEGUATO INTERVENTO EDUCATIVO/ASSISTENZIALE RIVOLTO ALLE PERSONE AGLI STADI INIZIALI DELLA SCLEROSI MULTIPLA, PUO' MIGLIORARE LA COMPLIANCE AD UN NUOVO STILE DI VITA E RALLENTARE LA PROGRESSIONE DELLA MALATTIA? Matr Laureanda: RONZONI MICHELA Relatore: VESCOVI ANGELA GLORIA Titolo elaborato: STRATEGIE PER LA PREVENZIONE DEL RISCHIO DI LESIONE NEI PAZIENTI CON LESIONI DEL LOBO FRONTALE IN ASSISTENZA DOMICILIARE. IL PRESIDENTE Prof. Antonio Maria Pesenti

11 A Iª Sessione A.A novembre 2014 Prova Pratica Aula Magna - Edificio U8 Inizio ore 10,00 28 novembre 2014 Discussione Elaborato Aula Magna - Edificio U8 Inizio ore 9,00 Componenti della Commissione Prof. Vittorio Locatelli - Presidente Prof.ssa Paola Noverina Ada Palestini Prof.ssa Laura Antolini Prof. Nicolò Patroniti Dott.ssa Rosaria Ferrario Dott.ssa Donata Brivio Dott.ssa Tiziana Cuccia Dott.ssa Mirella Costanza - Rappresentante IPASVI IPAFD Angela Grazioli - Rappresentante IPASVI Dott. Amelio Tocco- Rappresentante Ministero della Salute Rappresentante MIUR

12 A Matr Laureando: PAVI MATTEO Relatore: CITTERIO MARIELLA Titolo elaborato: TELENURSING: UNA RISORSA PER IL FUTURO DELL'ASSISTENZA INFERMIERISTICA. Matr Laureanda: PEDRETTI ALICE Relatore: CUCCIA TIZIANA Titolo elaborato: L'ESPERIENZA DELLA PERSONA AFFETTA DALLA SINDROME DI GUILLAIN - BARRÉ DURANTE LA FASE ACUTA E IL RUOLO INFERMIERISTICO. Matr Laureanda: PELLEGRINELLI SILVIA Relatore: BARCELLA GIULIA Titolo elaborato: LA GESTIONE INFERMIERISTICA DEL CAVO ORALE NEL PAZIENTE DISFAGICO. Matr Laureanda: PERICO GIULIA Relatore: ARCARI MAURIZIO Titolo elaborato: "QUALI CRITERI UTILIZZARE NELLA VALUTAZIONE DELL'ESSUDATO IN UNA LESIONE PER LA SCELTA DI UNA MEDICAZIONE AVANZATA?" Matr Laureanda: PERICO MATILDE Relatore: CAPITONI ENRICA Titolo elaborato: LA PREVENZIONE DELLE CADUTE ACCIDENTALI A DOMICILIO. Matr Laureanda: PEZZOTTA CHIARA Relatore: SPEDALE VALENTINA Titolo elaborato: L INFLUENZA DELLA RELIGIONE NELLA PREVENZIONE DELLE MALATTIE SESSUALMENTE TRASMISSIBILI NEI PAESI IN VIA DI SVILUPPO. Matr Laureanda: PIAZZA MARTA Relatore: RADICE CRISTIANO Titolo elaborato: QUALI TECNICHE COMUNICATIVE POSSONO RENDERE PIÙ EFFICACE LA RELAZIONE DI AIUTO CON LE PERSONE AFFETTE DA AFASIA? Rappresentante MIUR

13 A Matr Laureanda: PICENNI FEDERICA Relatore: MOSCONI MARIAANTONIA Titolo elaborato: FENOMENO SUICIDARIO NEI PAZIENTI PSICHIATRICI SEGUITI DAI SERVIZI TERRITORIALI: QUALI STRATEGIE PREVENTIVE? Matr Laureanda: PIGOZZO VALENTINA Relatore: LAZZARIN MICHELA Titolo elaborato: IL BAMBINO SOTTOPOSTO A PUNTURA LOMBARE: BED REST PROLUNGATO O MOBILIZZAZIONE PRECOCE PER PREVENIRE L INSORGENZA DI EFFETTI COLLATERALI? Matr Laureanda: PIOVESAN MARTA Relatore: VENTURINI CHIARA Titolo elaborato: L'ADOLESCENTE AFFETTO DA DIABETE: L'ASSISTENZA INFERMIERISTICA BASATA SU INTERVENTI EDUCATIVI AL FINE DI MIGLIORARE L'ADERENZA AL TRATTAMENTO. Matr Laureanda: PIREZ SOSA NAZARETH ALBA Relatore: MOSCONI MARIAANTONIA Titolo elaborato: STRATEGIE EDUCATIVE VERSO I GENITORI DI UN NEONATO PER UN'EFFICACE PREVENZIONE DELLA SIDS. Matr Laureanda: POMÈ CHIARA Relatore: MAPELLI SIMONA Titolo elaborato: LA DOLL THERAPY NELLE PERSONE AFFETTE DA DEMENZA. Matr Laureando: PONZONI STEFANO Relatore: BARILARO MONICA Titolo elaborato: IL MIELE DI MANUKA: UNA NUOVA FRONTIERA CONTRO I BATTERI NEL WOUND CARE. Matr Laureanda: PRADELLA JENNI Relatore: NONINI MONICA RITA Titolo elaborato: TOUCH THERAPY: UNA FORMA DI TERAPIA COMPLEMENTARE IN GRADO DI AUMENTARE IL BENESSERE NEL PAZIENTE RICOVERATO IN TERAPIA INTENSIVA CHE MANIFESTA ANSIA E STRESS. IL PRESIDENTE Prof. Antonio Maria Pesenti

14 B Iª Sessione A.A novembre 2014 Prova Pratica Aula Magna - Edificio U8 Inizio ore 10,00 19 novembre 2014 Discussione Elaborato Aula Magna - Edificio U8 Inizio ore 14,00 Componenti della Commissione Prof.ssa Stefania Di Mauro - Presidente Prof. Roberto Perego Prof. Antonio Biagio Torsello Dott.ssa Candida Ester Villa Dott.ssa Elena Marcellini Dott.ssa Sabrina Bezze Dott. Simone Jamoletti - Rappresentante IPASVI Dott.ssa Annamaria Dorigatti - Rappresentante IPASVI Dott. Stefano Ghilardi Supplente - Rappresentante IPASVI Dott. Amelio Tocco - Rappresentante Ministero della Salute Dott.ssa Rosa Tricarico Sostituto Rappresentante MIUR

15 B Matr Laureanda: ADOBATI VALENTINA Relatore: MAZZOLENI BEATRICE Titolo elaborato: GLI STRUMENTI PER IL TRIAGE EXTRAOSPEDALIERO NELLE MAXIEMERGENZE: VALUTAZIONE DELL'EFFICACIA DEL METODO S.T.A.R.T. A CONFRONTO CON ALTRI MODELLI IN USO A LIVELLO INTERNAZIONALE. Matr Laureanda: AFIFY SARA Relatore: SALVINI LORENA Titolo elaborato: L'ASSISTENZA INFERMIERISTICA AGLI HOMELESS A TUTELA DELLA CONTINUITÀ DI CURE. Matr Laureanda: AGAZZI SARA Relatore: MAESTRINI STEFANO Titolo elaborato: QUALI SONO LE STRATEGIE EFFICACI PER FAVORIRE L'ADERENZA AL REGIME TERAPEUTICO NELLE PERSONE AFFETTE DA PATOLOGIA PSICHIATRICA? Matr Laureando: ALBERIO GABRIELE Relatore: SPEDALE VALENTINA Titolo elaborato: NELLE PERSONE ADULTE AFFETTE DA PATOLOGIA MENTALE L'UTILIZZO DELLA COMFORT ROOM PUÒ RIDURRE L'IMPIEGO DELLA CONTENZIONE FISICA? Matr Laureanda: ALDEGHI MATILDE Relatore: NEGRI STEFANIA Titolo elaborato: LA COMFORT ROOM COME STRUMENTO PER LA DESCALATION E LA RIACQUISIZIONE DELL'AUTOCONTROLLO NEL PAZIENTE PSICHIATRICO ACUTO. Matr Laureanda: AMADEO ELISA Relatore: FIORILLO VINCENZO Titolo elaborato: IDENTIFICAZIONE DEI SEGNI PREDITTIVI DI SUICIDIO NELLA PERSONA AFFETTA DA PATOLOGIA PSICHIATRICA: STRATEGIE EDUCATIVE VOLTE AL CAREGIVER. Matr Laureanda: ANDRONI SILVIA Relatore: ALBERIO MASSIMO Titolo elaborato: BENEFICI E LIMITI DELLA KANGAROO MOTHER CARE NEL NEONATO IN VENTILAZIONE MECCANICA INVASIVA. Matr Laureanda: ANELO NICOLE Relatore: MAPELLI SIMONA Titolo elaborato: VIVERE CON UN LVAD (DISPOSITIVO D'ASSISTENZA VENTRICOLARE SINISTRA): ASPETTI EDUCATIVI ED IMPLICAZIONI INFERMIERISTICHE.

16 B Matr Laureanda: AONDIO PAOLA Relatore: FERRARIO ROSARIA Titolo elaborato: GLI ADOLESCENTI ENTEROSTOMIZZATI: STRATEGIE DI SOSTEGNO PER L'ACCETTAZIONE DELLA NUOVA IMMAGINE CORPOREA. Matr Laureanda: D'ALESSIO MICHELA Relatore: LAZZARI GIUSEPPE Titolo elaborato: SEE AND TREAT IN PRONTO SOCCORSO: COME CONCILIARE I CRITERI DI EFFICACIA ED EFFICIENZA RIDUCENDO IL SOVRAFFOLLAMENTO E I TEMPI DI ATTESA. Matr Laureanda: LUCIFORA CRISTIANA Relatore: LAZZARIN MICHELA Titolo elaborato: HOMECARE DEL BAMBINO CON TRACHEOSTOMIA: QUALI TECNICHE EDUCATIVE AL GENITORE SONO EFFICACI PER RIDURRE IL RISCHIO DI COMPLICANZE. Matr Laureanda: PIAZZALUNGA MARTINA Relatore: CANESI MARTA Titolo elaborato: COME PREVENIRE LE INFEZIONI AL CENTRO TRAPIANTI DI MIDOLLO OSSEO: L'INFERMIERE E L'ISOLAMENTO PREVENTIVO PER LA PERSONA SOTTOPOSTA A TRAPIANTO DI CELLULE STAMINALI EMOPOIETICHE. Matr Laureando: PISCHEDDA MATTEO Relatore: ALBERIO MASSIMO Titolo elaborato: LA CLEREANCE BRONCHIALE NELLE PERSONE AFFETTE DA MALATTIE NEUROMUSCOLARI: TECNOLOGIE E TECNICHE ASSISTENZIALI". Matr Laureanda: REGGIORI GLORIA Relatore: BARILARO MONICA Titolo elaborato: LA VALUTAZIONE DEL DOLORE NELLA PERSONA ASSISTITA SEDATA O IN COMA: QUALE STRUMENTO DI VALUTAZIONE È IL PIÙ EFFICACE? Matr Laureanda: SAINI SARA Relatore: FIORELLI ARIANNA Titolo elaborato: IL RICONOSCIMENTO PRECOCE DI DELIRIUM IN TERAPIA INTENSIVA: QUALE STRUMENTO? IL PRESIDENTE Prof. Antonio Maria Pesenti

17 B Iª Sessione A.A novembre 2014 Prova Pratica Aula Magna - Edificio U8 Inizio ore 10,00 21 novembre 2014 Discussione Elaborato Aula Magna - Edificio U8 Inizio ore 9,00 Componenti della Commissione Prof.ssa Stefania Di Mauro - Presidente Prof. Roberto Perego Prof. Antonio Biagio Torsello Dott.ssa Candida Ester Villa Dott.ssa Elena Marcellini Dott.ssa Sabrina Bezze Dott. Simone Jamoletti - Rappresentante IPASVI Dott.ssa Annamaria Dorigatti - Rappresentante IPASVI Dott. Stefano Ghilardi Supplente - Rappresentante IPASVI Dott. Amelio Tocco - Rappresentante Ministero della Salute Dott.ssa Rosa Tricarico Sostituto Rappresentante MIUR tel. 02/ fax 02/

18 B (CLASSE 1 DELLE LAUREE IN PROFESSIONI SANITARIE INFERMIERISTICHE E PROFESSIONE SANITARIA OSTETRICA) Matr Laureanda: AONDIO SHELLEY Relatore: FIORILLO VINCENZO Titolo elaborato: SELETTIVITÀ ALIMENTARE NEI BAMBINI CON DISTURBO DELLO SPETTRO AUTISTICO: EDUCAZIONE AI GENITORI. Matr Laureando: ARCIDUCA DIEGO YURI Relatore: GEROSA CRISTIANA Titolo elaborato: LA VALUTAZIONE DEL DOLORE NEL PAZIENTE ANZIANO CON DIAGNOSI DI DEMENZA IN AMBITO DI LUNGO DEGENZE. Matr Laureanda: ARCORIO ALESSIA Relatore: LAZZARIN MICHELA Titolo elaborato: TRIAGE PEDIATRICO E APPROPRIATEZZA DELLA VALUTAZIONE DELLA CRITICITÀ DELLO STATO CLINICO DEL BAMBINO: CONFRONTO TRA SISTEMI IN LETTERATURA. Matr Laureanda: ARIENTI ERICA Relatore: BRIVIO DONATA Titolo elaborato: LA "SINGLE FAMILY ROOM": BENEFICI CLINICO ASSISTENZIALI PER IL NEONATO E L'ENTOURAGE. Matr Laureanda: AROSIO FEDERICA Relatore: RADICE CRISTIANO Titolo elaborato: LA PROMOZIONE DEL BENESSERE NELLE PERSONE AFFETTE DA DISTURBI MENTALI: IL RUOLO DELL'INFERMIERE. Matr Laureanda: AZZONI ELISA Relatore: COLOMBO DANIELA Titolo elaborato: LE DIFFICOLTÀ NELL'ALLATTAMENTO AL SENO PER LE MAMME ADOLESCENTI. Matr Laureanda: BAGNATO ELISABETTA Relatore: MOSCONI MARIA ANTONIA Titolo elaborato: L'USO DELL'ARTETERAPIA PUO' CONTRIBUIRE A MIGLIORARE LA COMPLIANCE AL TRATTAMENTO NEI PAZIENTI PSICHIATRICI ADULTI? tel. 02/ fax 02/

19 B Matr Laureanda: BAITELLI VALENTINA Relatore: LAZZARI GIUSEPPE Titolo elaborato: STRATEGIE PER MIGLIORARE L'ADERENZA ALLE PRESCRIZIONI DIETETICHE NELLA FASE PRE E POST TRAPIANTO DI FEGATO. Matr Laureanda: BASILICO SIMONA Relatore: COLOMBO NADIA TERESA Titolo elaborato: ADOLESCENTI E HIV: LA SFIDA DELL'ADERENZA ALLA TERAPIA. Matr Laureando: BELLOTTI ANDREA Relatore: ONGARO CARMELA Titolo elaborato: L'EFFICACIA DEL MASSAGGIO ADDOMINALE NEL TRATTAMENTO DELLA COSTIPAZIONE CRONICA NELLA PERSONA ANZIANA. Matr Laureanda: BELLUCCIO VALENTINA Relatore: GIALLI MARCO Titolo elaborato: "APPROCCIO INFERMIERISTICO ALLA FATIGUE NEL PAZIENTE ONCOLOGICO PEDIATRICO IN ETÀ PRESCOLARE, SCOLARE E ADOLESCENZIALE." Matr Laureanda: BELOTTI FEDERICA Relatore: COLZANI LUISA Titolo elaborato: QUALITÀ DELLA VITA NELLA DONNA CON ALOPECIA DA CHEMIOTERAPIA: MODALITÀ DI PREVENZIONE E ASSISTENZA INFERMIERISTICA. Matr Laureanda: BELPERIO AMBRA Relatore: SIMONELLI NICCOLO' Titolo elaborato: "REMOTE MONITORING AND CARDIAC DEVICE: WHICH NURSING OUTCOMES HAVE BEEN IDENTIFIED? LITERATURE REVIEW". Matr Laureanda: BENAGLIA MARA Relatore: LAZZARI GIUSEPPE Titolo elaborato: LO HUMOUR NELLA RELAZIONE ASSISTITO-INFERMIERE. Matr Laureanda: BERARDI MICHELA Relatore: SALADINO LAURA Titolo elaborato: DONNA GRAVIDA PORTATRICE DI STOMIA INTESTINALE: GESTIONE DELLE COMPLICANZE STOMALI. IL PRESIDENTE Prof. Antonio Maria Pesenti tel. 02/ fax 02/

20 B Iª Sessione A.A novembre 2014 Prova Pratica Aula Magna - Edificio U8 Inizio ore 10,00 24 novembre 2014 Discussione Elaborato Aula Magna - Edificio U8 Inizio ore 9,00 Componenti della Commissione Prof.ssa Stefania Di Mauro - Presidente Prof. Roberto Perego Prof. Antonio Biagio Torsello Dott.ssa Candida Ester Villa Dott.ssa Elena Marcellini Dott.ssa Sabrina Bezze Dott. Simone Jamoletti - Rappresentante IPASVI Dott.ssa Annamaria Dorigatti - Rappresentante IPASVI Dott. Stefano Ghilardi Supplente - Rappresentante IPASVI Dott. Amelio Tocco - Rappresentante Ministero della Salute Dott.ssa Rosa Tricarico Sostituto Rappresentante MIUR

21 B Matr Laureanda: BERERA MARTINA Relatore: TEOLDI GIOVANNI Titolo elaborato: IL TERRITORIO MONTANO E LA CHIUSURA DEI PICCOLI OSPEDALI: QUALE MODELLO ORGANIZZATIVO DELL'ASSISTENZA TERRITORIALE AI PAZIENTI CRONICI SCEGLIERE E QUALE RUOLO/FORMAZIONE DELL'INFERMIERE ATTUARE? Matr Laureanda: BERETTA MARIANNA Relatore: BARCELLA GIULIA Titolo elaborato: LA GESTIONE DEL COMFORT AL PAZIENTE ADULTO SOTTOPOSTO A VENTILAZIONE MECCANICA NON INVASIVA. Matr Laureanda: BERTELLI SARA Relatore: GANASSA SILVANA Titolo elaborato: APPROCCIO INFERMIERISTICO ALLA PERSONA ANZIANA CON DEMENZA NELLA FASE DI FINE VITA. Matr Laureanda: BERTOCCHI SUSANNA Relatore: CITTERIO MARIELLA Titolo elaborato: IL BAMBINO AUTISTICO: LA COMPLESSITÀ DELLA PRESA IN CARICO ASSISTENZIALE. Matr Laureando: BETTI SIMONE Relatore: QUETTI ANTONIETTA Titolo elaborato: RISCHIO INFETTIVO: STRATEGIE DI CURA DEL SITO INTRAOSSEO PERCUTANEO NELLA PERSONA CON FISSATORE ESTERNO. Matr Laureanda: BIANCHI ELENA Relatore: CARSANA ELENA Titolo elaborato: EDUCARE I CONVIVENTI DI PERSONE CON ALZHEIMER AD UN APPROCCIO APPROPRIATO MIGLIORA LA LORO CONVIVENZA? Matr Laureando: BIRGELS MAURO Relatore: GANASSA SILVANA Titolo elaborato: EFFICACIA DELL'APPROCCIO MULTIFATTORIALE NELLA PREVENZIONE DEL RISCHIO DI CADUTA NELL'ANZIANO A DOMICILIO.

22 B Matr Laureanda: BONACINA ALICE Relatore: MARCELLINI ELENA Titolo elaborato: PERIPHERALLY INSERTED CENTRAL CATHETERS: EFFICACIA DEL METODO ELETTROCARDIOGRAFICO INTRACAVITARIO PER LA VERIFICA DEL CORRETTO POSIZIONAMENTO. Matr Laureanda: BONFANTI FEDERICA CAMILLA Relatore: MAPELLI SIMONA Titolo elaborato: LO SKILLS TRAINING DELLA DBT ( TERAPIA DIALETTICO COMPORTAMENTALE) PER GLI INFERMIERI NEL TRATTAMENTO INTEGRATO DEL DISTURBO BORDERLINE DI PERSONALITÀ. Matr Laureanda: BOSCHI VALENTINA Relatore: MAESTRINI STEFANO Titolo elaborato: TRATTAMENTI NON FARMACOLOGICI NELLA GESTIONE DEL DOLORE DA ARTO FANTASMA. Matr Laureanda: BRASI MARTA Relatore: MARCELLINI ELENA Titolo elaborato: LA QUALITÀ DI VITA DELLE PERSONE ADULTE TRAPIANTATE D'ORGANO CHE PRATICANO ATTIVITÀ SPORTIVA. Matr Laureanda: BRESSAN GIORGIA Relatore: CITTERIO MARIELLA Titolo elaborato: PARKINSON'S DISEASE NURSE SPECIALIST: LA FIGURA DELL' INFERMIERE SPECIALIZZATO NELL' ASSISTENZA DI PERSONE CON MORBO DI PARKINSON. Matr Laureanda: BREVI IRENE Relatore: MARCELLINI ELENA Titolo elaborato: STRATEGIE DI UTILIZZO DELLA "BAMBOLA TERAPIA" PER IL CONTENIMENTO DEI DISTURBI COMPORTAMENTALI NELLA DEMENZA DI ALZHEIMER. Matr Laureanda: BROGGIO SILVIA Relatore: MAPELLI SIMONA Titolo elaborato: LA LIBERTÀ NEGATA: L'USO DELLA CONTENZIONE NELLA PERSONA CON DISTURBI PSICHIATRICI. IL PRESIDENTE Prof. Antonio Maria Pesenti

23 B Iª Sessione A.A novembre 2014 Prova Pratica Aula Magna - Edificio U8 Inizio ore 10,00 26 novembre 2014 Discussione Elaborato Aula Magna - Edificio U8 Inizio ore 14,00 Componenti della Commissione ùprof.ssa Stefania Di Mauro - Presidente Prof. Roberto Perego Prof. Antonio Biagio Torsello Dott.ssa Candida Ester Villa Dott.ssa Elena Marcellini Dott.ssa Sabrina Bezze Dott. Simone Jamoletti - Rappresentante IPASVI Dott.ssa Annamaria Dorigatti - Rappresentante IPASVI Dott. Stefano Ghilardi Supplente - Rappresentante IPASVI Dott. Amelio Tocco - Rappresentante Ministero della Salute Dott.ssa Rosa Tricarico Sostituto Rappresentante MIUR

24 B Matr Laureanda: BRONCO SARAH Relatore: LAZZARI GIUSEPPE Titolo elaborato: "STRATEGIE PER IL FISSAGGIO DEL TUBO ENDOTRACHEALE PER PREVENIRE DISLOCAMENTI ED ESTUBAZIONI ACCIDENTALI." Matr Laureando: BUSNELLI SIMONE Relatore: ALBERIO MASSIMO Titolo elaborato: LA COMUNICAZIONE ASSERTIVA NELLA PREVENZIONE E GESTIONE DELL'AGGRESSIVITÀ. Matr Laureanda: BUTTARELLI RITA Relatore: LAZZARI GIUSEPPE Titolo elaborato: VISSUTI, PENSIERI ED EMOZIONI DEGLI ASTANTI NON ESPERTI CHE ASSISTONO AD UN ARRESTO CARDIOCIRCOLATORIO IN AMBITO EXTRAOSPEDALIERO. Matr Laureanda: CALVO LUCIA Relatore: COLOMBO DANIELA Titolo elaborato: LA GESTIONE DEL FINE VITA IN EPOCA NEONATALE: ESISTONO DEI COMPORTAMENTI MIGLIORATIVI? Matr Laureanda: CAMBIAGHI GLORIA Relatore: LAZZARIN MICHELA Titolo elaborato: NELLE PERSONE CON MEDIASTINITE POST-STERNOTOMIA, L'USO DELLA VAC TERAPIA RISPETTO ALLE TERAPIE TRADIZIONALI RIDUCE LA MORTALITÀ E LA DURATA DELLA DEGENZA? Matr Laureanda: CAMPANA MARZIA Relatore: MARCELLINI ELENA Titolo elaborato: DISTURBI COMPORTAMENTALI: VALIDATION THERAPY VERSUS REMINISCENCE THERAPY, QUALE È LA PIÙ EFFICACE? Matr Laureanda: CANALI FRANCESCA Relatore: LAZZARI GIUSEPPE Titolo elaborato: L'UTILIZZO DEL BROSELOW PEDIATRIC EMERGENCY TAPE PER IL CALCOLO DEL GIUSTO DOSAGGIO FARMACOLOGICO E LA CORRETTA SCELTA DEI DEVICE NELLE EMERGENZE PEDIATRICHE.

25 B Matr Laureanda: CANEPARI DANIELA Relatore: NONINI MONICA RITA Titolo elaborato: NELLA DONNA SOTTOPOSTA A MASTECTOMIA QUALI INTERVENTI INFERMIERISTICI POSSONO FAVORIRE LA CAPACITA' DI ADATTAMENTO AL CAMBIAMENTO DELLA PROPRIA IMMAGINE CORPOREA? Matr Laureanda: CAPORALI ELENA Relatore: MERATI SANDRA Titolo elaborato: PRENDERSI CURA DEL MALATO DI ALZHEIMER: STRESS E BURNOUT DEL CAREGIVER. Matr Laureanda: CAPPELLO VANESSA Relatore: GEROSA CRISTIANA Titolo elaborato: GAMBLING:LA VALUTAZIONE INFERMIERISTICA ALLA PRESA IN CARICO. Matr Laureanda: CAPROTTI GIORGIA Relatore: SPEDALE VALENTINA Titolo elaborato: LA RESTRIZIONE IDRICA È EFFICACE NEL TRATTAMENTO DELLE PERSONE CON SCOMPENSO CARDIACO CLASSE NYHA II-IV? Matr Laureanda: CARLESSI LAURA Relatore: MOSCONI MARIAANTONIA Titolo elaborato: LE ESPERIENZE DI LUTTO NEGLI INFERMIERI DI TERAPIA INTENSIVA NEONATALE: STRATEGIE PER AFFRONTARE LO STRESS. Matr Laureanda: CARRARA ALESSANDRA Relatore: MAESTRINI STEFANO Titolo elaborato: METODI NON FARMACOLOGICI PER LA GESTIONE DELLA FATIGUE NEL PAZIENTE ADULTO SOTTOPOSTO A CHEMIOTERAPIA. Matr Laureanda: CASCELLA ANTONELLA VALENTINA Relatore: FERRARIO ROSARIA Titolo elaborato: STRATEGIE PER PROMUOVERE LA COMPLIANCE ALLA TERAPIA ANTITUBERCOLARE. IL PRESIDENTE Prof. Antonio Maria Pesenti

26 C Iª Sessione A.A novembre 2014 Prova Pratica Aula 8 - Edificio U8 Inizio ore 10,00 19 novembre 2014 Discussione Elaborato Aula Magna - Edificio U8 Inizio ore 9,00 Componenti della Commissione Prof. Marco Domenico Parenti- Presidente Prof. ssa Marina Pitto Prof. Francesco Mantegazza Prof.ssa Silvia Coco Dott. Maurizio Sala Dott.ssa Monica Nonini Dott. Alessandro Rota Dott. Jacopo Cameroni - Rappresentante IPASVI Dott.ssa Ilaria Redaelli - Rappresentante IPASVI Dott. Amelio Tocco - Rappresentante Ministero della Salute Rappresentante MIUR

27 C Matr Laureanda: NICOLETTI JESSICA Relatore: SPEDALE VALENTINA Titolo elaborato: RILEVARE LO STATO NUTRIZIONALE NELLA PERSONA IN TRATTAMENTO EMODIALITICO: SCALE DI VALUTAZIONE A CONFRONTO. Matr Laureanda: NOCE LUCREZIA Relatore: ROTA ALESSANDRO Titolo elaborato: IL POSIZIONAMENTO DELLA TESTA DEL PAZIENTE IN TERAPIA INTENSIVA. Matr Laureanda: NORIS MONICA Relatore: VESCOVI GLORIA Titolo elaborato: L'EFFICACIA DEGLI STRUMENTI NARRATIVI PER IL CONTENIMENTO DELLA VULNERABILITÀ ALLO STRESS IN PERSONA AFFETTA DA SCHIZOFRENIA. Matr Laureanda: NUNI BEATRICE Relatore: GANASSA SILVANA Titolo elaborato: CONTINUITÀ DELLE CURE: UN MODELLO AMBULATORIALE INFERMIERISTICO PER LA GESTIONE DELLA PERSONA AFFETTA DA SCOMPENSO CARDIACO CRONICO. Matr Laureanda: OFFREDI MARA Relatore: CARSANA ELENA Titolo elaborato: INFERMIERI E STRESS PSICOLOGICO: METODI PER RIDURRE LA TENSIONE EMOTIVA DURANTE LA RELAZIONE CON LA PERSONA ASSISTITA SOFFERENTE. Matr Laureanda: ORLANDINI ALESSIA Relatore: SALADINO LAURA Titolo elaborato: LA DONAZIONE DI MIDOLLO OSSEO, UN'ESPRESSIONE DI SOLIDARIETA': EMOZIONI, MOTIVAZIONI ED ESPERIENZE DEI DONATORI. Matr Laureanda: PALUMBO ISABELLA Relatore: SPEDALE VALENTINA Titolo elaborato: IDENTIFICAZIONE DELLA SCALA DI VALUTAZIONE PIÙ SENSIBILE E SPECIFICA DEL RISCHIO DI CADUTA IN PERSONE ADULTE IN REGIME DI RICOVERO.

N. A.A. Studente Matr. Titolo Elaborato Prova Finale Relatore Correlatore

N. A.A. Studente Matr. Titolo Elaborato Prova Finale Relatore Correlatore N. A.A. Studente Matr. Titolo Elaborato Prova Finale Relatore Correlatore 1 2012/2013 AGNELLO MAURO 738712 Interventi preventivi per la riduzione del rischio intraoperatorio di ritenzione non intenzionale

Dettagli

Componenti della Commissione

Componenti della Commissione ESAMI DI LAUREA IN IGIENE DENTALE (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI IGIENISTA DENTALE) Iª Sessione A.A. 2012/13 Aula Magna - Edificio U8 Via Cadore, 48 20900 Monza Inizio Prova Pratica ore 8:30

Dettagli

PROGETTO SCIENTIFICO CONTINUITA DELLE CURE IN FIBROSI CISTICA

PROGETTO SCIENTIFICO CONTINUITA DELLE CURE IN FIBROSI CISTICA UOC FIBROSI CISTICA, DMP OPBG- IRCCS e ASSOCIAZIONE OFFICIUM ONL.US. PROGETTO SCIENTIFICO CONTINUITA DELLE CURE IN FIBROSI CISTICA Sviluppo ed Implementazione della cultura assistenziale del malato cronico

Dettagli

Componenti della Commissione

Componenti della Commissione ESAMI DI LAUREA IN TECNICHE DI LABORATORIO BIOMEDICO (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI TECNICO DI LABORATORIO BIOMEDICO) (L/SNT3 - CLASSE DELLE LAUREE IN PROFESSIONI SANITARIE TECNICHE) Iª Sessione

Dettagli

Componenti della Commissione

Componenti della Commissione A Iª Sessione A.A. 2012-2013 18 novembre 2013 Prova Pratica Inizio ore 11,00 20 novembre 2013 Discussione Elaborato Inizio ore 9,00 Componenti della Commissione Prof. Vittorio Locatelli - Presidente Prof.ssa

Dettagli

L assistenza al malato e all anziano in casa

L assistenza al malato e all anziano in casa L assistenza al malato e all anziano in casa Prima edizione 2014 PRENDIAMOCENE CURA CON CROCE ROSSA ITALIANA DESIO e NUCLEO BRIANTEO - ASSOCIAZIONE REGIONALE LOMBARDIA INFERMIERE/I L AMORE PER I PROPRI

Dettagli

Componenti della Commissione

Componenti della Commissione ESAMI DI LAUREA IN FISIOTERAPIA ( ABILITANTE ALLA PROFESSIONE DI FISIOTERAPISTA) (CLASSE 2 DELLE LAUREE NELLE PROFESSIONI SANITARIE DELLA RIABILITAZIONE) Iª Sessione A.A. 2009-2010 8 novembre 2010 Prova

Dettagli

Grandangolo 2010: un anno di oncologia. Corso satellite per infermieri.

Grandangolo 2010: un anno di oncologia. Corso satellite per infermieri. [ Corso Residenziale] Grandangolo 2010: un anno di oncologia. Corso satellite per infermieri. Quando la teoria diventa good clinical practice: grandi cambiamenti costanti nel tempo. 1 di 1 [ Programma

Dettagli

ELENCO PRESTAZIONI PER IL SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE INTEGRATA

ELENCO PRESTAZIONI PER IL SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE INTEGRATA ALLEGATO B ELENCO PRESTAZIONI PER IL SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE INTEGRATA Medico Specialista ( es. geriatria- medicina interna o discipline equipollenti) 1. Prima visita domiciliare e stesura della

Dettagli

Sig/Sig.ra... Nato/a a.. il.. Abitante a. Via........... Altri problemi clinici ventilazione polmonare assistita coma o stato neuro vegetativo

Sig/Sig.ra... Nato/a a.. il.. Abitante a. Via........... Altri problemi clinici ventilazione polmonare assistita coma o stato neuro vegetativo Data:1/11/2004 Pag. 1 di 7 Sig/Sig.ra... Nato/a a.. il.. Abitante a. Via.. Anamnesi patologia remota Anamnesi patologia prossima Altri problemi clinici nessuno ventilazione polmonare assistita tracheostomia

Dettagli

Le lesioni da pressione: ruolo dell infermiere nella gestione wound care

Le lesioni da pressione: ruolo dell infermiere nella gestione wound care Le lesioni da pressione: ruolo dell infermiere nella gestione wound care 1 Sessione: Prevenzione e valutazione delle L.D.D: studi ed esperienze a confronto 8.30-8.45 Introduzione: Maddalena Galizio (B)

Dettagli

Progetto di SIMULTANEOUS HOME CARE del paziente oncologico in fase avanzata di malattia.

Progetto di SIMULTANEOUS HOME CARE del paziente oncologico in fase avanzata di malattia. Progetto di SIMULTANEOUS HOME CARE del paziente oncologico in fase avanzata di malattia. Unità Operativa di Oncologia Ospedale di Circolo e Fondazione Macchi di Varese Area territoriale: Distretto di Varese,

Dettagli

Progetto di Assistenza Domiciliare

Progetto di Assistenza Domiciliare Progetto di Assistenza Domiciliare Per curare efficacemente un malato cronico, oggi non è più sufficiente limitarsi alla corretta interpretazione dei segni e dei sintomi clinici della malattia e/o alla

Dettagli

POSITION PAPER: RUOLO DELLE STRUTTURE DI DIETETICA E NUTRIZIONE CLINICA

POSITION PAPER: RUOLO DELLE STRUTTURE DI DIETETICA E NUTRIZIONE CLINICA libro:layout 1 21-10-2010 15:06 Pagina 49 POSITION PAPER: RUOLO DELLE STRUTTURE DI DIETETICA E CLINICA M. L. Amerio, D. Domeniconi in collaborazione con la Rete dei Servizi di Dietetica e Nutrizione Clinica

Dettagli

Il Corso di Laurea in Infermieristica

Il Corso di Laurea in Infermieristica Sessione V: Il ruolo della formazione nella costruzione di una cultura geriatrica e multiprofessionale Il Corso di Laurea in Infermieristica Dott.ssa Paola Ferri Corso di Laurea in Infermieristica Università

Dettagli

PRESA IN CARICO DI PERSONE CON GRAVE DISABILITA: ASPETTI CLINICO ASSISTENZIALI, EDUCATIVI E MANAGERIALI

PRESA IN CARICO DI PERSONE CON GRAVE DISABILITA: ASPETTI CLINICO ASSISTENZIALI, EDUCATIVI E MANAGERIALI MASTER DI PRIMO LIVELLO IN PRESA IN CARICO DI PERSONE CON GRAVE DISABILITA: ASPETTI CLINICO ASSISTENZIALI, EDUCATIVI E MANAGERIALI PRESUPPOSTI Dall'esperienza di presa in carico multidisciplinare del paziente

Dettagli

HOME SWEET HOME. ( di Daniele Calò)

HOME SWEET HOME. ( di Daniele Calò) HOME SWEET HOME ( di Daniele Calò) 3 PERCHE LA CASA? Le modificazioni demografiche ed economiche degli ultimi decenni insieme alla disponibilità di tecnologie facilmente trasportabili, hanno favorito

Dettagli

L Assistenza Domiciliare ai Disabili Gravissimi

L Assistenza Domiciliare ai Disabili Gravissimi L Assistenza Domiciliare ai Disabili Gravissimi Tedaldi Laura Coordinatore Infermieristico Servizio di Assistenza Domiciliare Integrata Ferrara 22 Ottobre 2011 1 Grave Disabilità articolo 3 Legge 104/1992

Dettagli

ASU San Giovanni Battista Torino S.C. Cardiologia 2

ASU San Giovanni Battista Torino S.C. Cardiologia 2 ASU San Giovanni Battista Torino S.C. Cardiologia 2 Il processo infermieristico espresso con un linguaggio comune: sviluppo delle competenze professionali attraverso la capacità di formulare diagnosi infermieristiche

Dettagli

L Opportunità dell Assistenza Domiciliare Ospedaliera Integrata Giovanni Seccia. Responsabile U.O.S. Assistenza Domiciliare Ospedaliera Ospedaliera

L Opportunità dell Assistenza Domiciliare Ospedaliera Integrata Giovanni Seccia. Responsabile U.O.S. Assistenza Domiciliare Ospedaliera Ospedaliera L Opportunità dell Assistenza Domiciliare Ospedaliera Integrata Giovanni Seccia Responsabile U.O.S. Assistenza Domiciliare Ospedaliera Ospedaliera Spesa complessiva del Servizio Sanitario Nazionale 2011

Dettagli

Curriculum formativo della Sig.ra Botticelli Luigina nata ad Ascoli Piceno il 17-08-1967 e residente a Porto Sant'Elpidio in via Umberto I 765.

Curriculum formativo della Sig.ra Botticelli Luigina nata ad Ascoli Piceno il 17-08-1967 e residente a Porto Sant'Elpidio in via Umberto I 765. INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome Botticelli Luigina Data di Nascita 17-08-1967 Qualifica Coordinatore Infermieristico Amministrazione ASUR ZT 11 FERMO Incarico attuale P.O. Dipartimento Salute Mentale

Dettagli

Distretto di Carpi. Servizi socio-sanitari di sostegno al caregiver familiare 21 maggio 2011. Dr.ssa Rossana Cattabriga Dr. Giuseppe d'arienzo

Distretto di Carpi. Servizi socio-sanitari di sostegno al caregiver familiare 21 maggio 2011. Dr.ssa Rossana Cattabriga Dr. Giuseppe d'arienzo Distretto di Carpi Servizi socio-sanitari di sostegno al caregiver familiare 21 maggio 2011 Dr.ssa Rossana Cattabriga Dr. Giuseppe d'arienzo Settore Area Fragili U. O. Cure Primarie Area Disabili Area

Dettagli

II sessione 15.00 17.00 Assistenza multidisciplinare dell anziano nel territorio. Moderatori Dott.ssa M. Loffredo, Dr. M. Parisi, Dott.ssa L.B.

II sessione 15.00 17.00 Assistenza multidisciplinare dell anziano nel territorio. Moderatori Dott.ssa M. Loffredo, Dr. M. Parisi, Dott.ssa L.B. II sessione 15.00 17.00 Assistenza multidisciplinare dell anziano nel territorio Moderatori Dott.ssa M. Loffredo, Dr. M. Parisi, Dott.ssa L.B. Salehi 16.30 La rete integrata socio-sanitaria per le demenze

Dettagli

Proposta di Corso per Master di 1 livello in: Infermieristica di area cardiovascolare

Proposta di Corso per Master di 1 livello in: Infermieristica di area cardiovascolare Proposta di Corso per Master di 1 livello in: Infermieristica di area cardiovascolare Coordinatore del corso: Prof. Cesare Fiorentini Anno accademico 2012/2013 1 Premessa Il Piano Sanitario Nazionale 2006

Dettagli

Ente: ALBANO SANT'ALESSANDRO Sede: 35975 ALBANO SAN ALESSANDRO Posti richiesti: 1. Cognome Nome Esito

Ente: ALBANO SANT'ALESSANDRO Sede: 35975 ALBANO SAN ALESSANDRO Posti richiesti: 1. Cognome Nome Esito ========================================================== Progetto: BERGAMO E IL SUO TERRITORIO: UN ANNO DI SERVIZIO CIVILE NELL'AREA CULTURALE 2012 Codice progetto: R03NZ0050413100748NR03 ==========================================================

Dettagli

Università degli Studi di Milano-Bicocca FACOLTÀ DI MEDICINA E CHIRURGIA

Università degli Studi di Milano-Bicocca FACOLTÀ DI MEDICINA E CHIRURGIA Seduta del 16 ottobre 2008 - h. 14:00 Membri della Commissione Prof. Renato GAINI ( Presidente) Prof. Andrea BIONDI Prof. Gianfranco PARATI Prof. Giovanni ZATTI Prof. Alberto PESCI Prof. Marco BIGONI Prof.

Dettagli

ISTITUTO GERIATRICO VILLA DELLE QUERCE. Prevenzione delle infezioni nel paziente di area critica: l igiene orale

ISTITUTO GERIATRICO VILLA DELLE QUERCE. Prevenzione delle infezioni nel paziente di area critica: l igiene orale Prevenzione delle infezioni nel paziente di area critica: l igiene orale L Igiene orale La cura della bocca e dell igiene orale è una corretta pratica assistenziale E una funzione di cura che deve essere

Dettagli

LIVELLI ESSENZIALI di ASSISTENZA

LIVELLI ESSENZIALI di ASSISTENZA Allegato parte integrante Allegato 1 LIVELLI ESSENZIALI di ASSISTENZA delle Unità operative di PSICOLOGIA Pag. 1 di 68 All. 001 RIFERIMENTO: 2010-S128-00159 Psicologia Funzioni, Livelli di Assistenza,

Dettagli

DIMISSIONI PROTETTE E ASSISTENZA DOMICILIARE. MARIA IMMACOLATA COZZOLINO GERIATRA DIRETTORE DISTRETTO RMF1 mariai.cozzolino@aslrmf.

DIMISSIONI PROTETTE E ASSISTENZA DOMICILIARE. MARIA IMMACOLATA COZZOLINO GERIATRA DIRETTORE DISTRETTO RMF1 mariai.cozzolino@aslrmf. DIMISSIONI PROTETTE E ASSISTENZA DOMICILIARE MARIA IMMACOLATA COZZOLINO GERIATRA DIRETTORE DISTRETTO RMF1 mariai.cozzolino@aslrmf.it Popolazione anziana Distretto RMF1 Dati 2000 65-74 75-84 >85 M 3397

Dettagli

Indice PARTE I INQUADRAMENTO CONCETTUALE AUTORI XIII XIX PRESENTAZIONE PREFAZIONE ALLA SECONDA EDIZIONE XXI. CAPITOLO 1 Lo scenario e i principi 3

Indice PARTE I INQUADRAMENTO CONCETTUALE AUTORI XIII XIX PRESENTAZIONE PREFAZIONE ALLA SECONDA EDIZIONE XXI. CAPITOLO 1 Lo scenario e i principi 3 AUTORI XIII PRESENTAZIONE XIX PREFAZIONE ALLA SECONDA EDIZIONE XXI PARTE I INQUADRAMENTO CONCETTUALE CAPITOLO 1 Lo scenario e i principi 3 Antonella Santullo, Paolo Chiari Le prospettive concettuali del

Dettagli

La qualità della relazione pazienti, familiari e operatori della salute di fronte allo stress

La qualità della relazione pazienti, familiari e operatori della salute di fronte allo stress Università degli Studi di -Bicocca A.O. Ospedale San Carlo Borromeo UOC di Psicologia Convegno La qualità della relazione pazienti, familiari e operatori della salute di fronte allo stress Con il patrocinio

Dettagli

SCHEDA DI INSERIMENTO

SCHEDA DI INSERIMENTO Dipartimento Sviluppo e Sussidiarietà A.S.S.I. Servizio Controllo del stema Socio-sanitario U.O. Accreditamento, Qualità e Appropriatezza del Servizi SCHEDA DI INSERIMENTO CERTIFICAZIONE DEL MEDICO CURANTE

Dettagli

Infermieristica della salute mentale. Corso di Laurea in infermieristica A.A. 2014/2015 Dr. Gianfranco Preiti

Infermieristica della salute mentale. Corso di Laurea in infermieristica A.A. 2014/2015 Dr. Gianfranco Preiti Infermieristica della salute mentale Corso di Laurea in infermieristica A.A. 2014/2015 Dr. Gianfranco Preiti Le competenze dell infermiere in psichiatria e all interno dell equipe multi professionale La

Dettagli

Poletti Massimo. 03 Settembre 1961

Poletti Massimo. 03 Settembre 1961 CURRICULUM VITAE Informazioni Personali Nome Poletti Massimo Data di nascita 03 Settembre 1961 Codice fiscale Qualifica Amministrazione PLT MSM 61P03 D921 M Incarico attuale Assegnatario di posizione organizzativa

Dettagli

PROGETTO FORMATIVO LA GESTIONE DEL PAZIENTE EMATOLOGICO CON INSUFFICIENZA RESPIRATORIA ACUTA. Responsabile Scientifico/Culturale Prof.

PROGETTO FORMATIVO LA GESTIONE DEL PAZIENTE EMATOLOGICO CON INSUFFICIENZA RESPIRATORIA ACUTA. Responsabile Scientifico/Culturale Prof. PROGETTO FORMATIVO LA GESTIONE DEL PAZIENTE EMATOLOGICO CON INSUFFICIENZA RESPIRATORIA ACUTA Responsabile Scientifico/Culturale Prof. Sergio Amadori Professioni cui il progetto è rivolto Infermieri e medici

Dettagli

I Sessione ore 9,30. La gestione integrata: il modello del Centro demenze Unità Alzheimer della IHG, realizzato nel territorio della ASL Roma G.

I Sessione ore 9,30. La gestione integrata: il modello del Centro demenze Unità Alzheimer della IHG, realizzato nel territorio della ASL Roma G. I Sessione ore 9,30 La gestione integrata: il modello del Centro demenze Unità Alzheimer della IHG, realizzato nel territorio della ASL Roma G. Gabriele Carbone Responsabile medico Centro Demenze Unità

Dettagli

II CICLO CORSI FORMATIVI DI VIVA LA VITA ONLUS

II CICLO CORSI FORMATIVI DI VIVA LA VITA ONLUS II CICLO CORSI FORMATIVI DI VIVA LA VITA ONLUS Il corso prevede 9 incontri gratuiti in cui verranno affrontati i principali aspetti riguardanti l ordinaria gestione della persona affetta da SLA in ambito

Dettagli

Via Manzoni 14 17100 Savona www.asl2.liguria.it

Via Manzoni 14 17100 Savona www.asl2.liguria.it Via Manzoni 14 17100 Savona www.asl2.liguria.it CURRICULUM VITAE DOTT. RAITERI DORANNA Data 20 febbraio 2014 Cognome e Nome RAITERI DORANNA Data di nascita 23/07/1959 Qualifica Collaboratore Professionale

Dettagli

Aumento dell età media Aumento popolazione con fragilità Aumento popolazione con malattie cronicodegenerative. Evoluzione scientifica e tecnologica

Aumento dell età media Aumento popolazione con fragilità Aumento popolazione con malattie cronicodegenerative. Evoluzione scientifica e tecnologica I percorsi formativi per lo sviluppo dell assistenza infermieristica territoriale Aumento dell età media Aumento popolazione con fragilità Aumento popolazione con malattie cronicodegenerative Evoluzione

Dettagli

Caregiver DayRegionale

Caregiver DayRegionale Caregiver DayRegionale Giornata del caregiver familiare - Carpi, 25 maggio 2013 - Mariella Martini Direttore Generale Azienda USL di Modena Previsioni popolazione anziana residente in provincia di Modena.

Dettagli

Dirigente ASL I fascia - UNITA' OPERATIVA DI PSICOLOGIA CLINICA - DIREZIONE SANITARIA

Dirigente ASL I fascia - UNITA' OPERATIVA DI PSICOLOGIA CLINICA - DIREZIONE SANITARIA INFORMAZIONI PERSONALI Nome Data di nascita 14/01/1959 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio TEMPONE MARIA GRAZIA I Fascia AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO Dirigente ASL

Dettagli

CATTOLICA UNIVERSITÀ CLINICA, ETICA, ORGANIZZAZIONE, CONTINUITÀ ASSISTENZIALE. I Edizione Master Universitario di I livello ANNO ACCADEMICO 2012 2013

CATTOLICA UNIVERSITÀ CLINICA, ETICA, ORGANIZZAZIONE, CONTINUITÀ ASSISTENZIALE. I Edizione Master Universitario di I livello ANNO ACCADEMICO 2012 2013 CALENDARIO DELLE LEZIONI Settimane intensive DATE SEDE 1 Settimana 15-20 aprile 2013 2 Settimana 8-13 luglio 2013 Direttore del master: Roberto Bernabei Weekend DATE SEDE 13-14-15 dicembre 2012 10-11-12

Dettagli

1. Pianificazione didattica

1. Pianificazione didattica 1. Pianificazione teoria: comprensive di lavori di gruppo, studio individuale e tirocinio mirato tirocinio: comprensive di project work ed eventuali stage a richiesta concordati tirocinio: periodi a blocchi

Dettagli

PROPOSTE FORMATIVE - PFA 2016

PROPOSTE FORMATIVE - PFA 2016 PROPOSTE FORMATIVE - PFA 2016 Responsabile Scientifico Titolo Evento Tipo Corso Trimestre di svolgimento Durata attività formativa in ore Numero partecipanti Obiettivo formativo 1 Giancarlo Proietti Necci

Dettagli

LA TERAPIA DEL. Maria Teresa Petrucci (Roma)

LA TERAPIA DEL. Maria Teresa Petrucci (Roma) LA TERAPIA DEL PAZIENTE GIOVANE Maria Teresa Petrucci (Roma) La terapia farmacologica ha un ruolo fondamentale nel trattamento del Mieloma Multiplo che è una malattia già disseminata nell organismo al

Dettagli

MODELLO ORGANIZZATIVO DELL UNITA CURE PALLIATIVE E TERAPIA DEL DOLORE DELL A.O. SAN GERARDO DI MONZA

MODELLO ORGANIZZATIVO DELL UNITA CURE PALLIATIVE E TERAPIA DEL DOLORE DELL A.O. SAN GERARDO DI MONZA TERAPIA DEL DOLORE E CURE PALLIATIVE NEL PAZIENTE AFFETTO DA NEOPLASIA POLMONARE Guia Castagnini Raffaella Speranza U. CURE PALLIATIVE E TERAPIA DEL DOLORE A.O. SAN GERARDO MONZA - FINALITA ED OBIETTIVI

Dettagli

Sede del corso : NOVARA - Facoltà di Medicina, Chirurgia e Scienze della Salute

Sede del corso : NOVARA - Facoltà di Medicina, Chirurgia e Scienze della Salute La presente scheda di approfondimento si riferisce ai corsi a immatricolazione nell a. a. 010-011. Per ulteriori informazioni si rimanda all Ufficio di Presidenza di Facoltà. Corso di Laurea in INFERMIERISTICA

Dettagli

La centrale operativa nell organizzazione del nuovo Distretto. Incontro CARD San Bonifacio 13 XII 2013

La centrale operativa nell organizzazione del nuovo Distretto. Incontro CARD San Bonifacio 13 XII 2013 La centrale operativa nell organizzazione del nuovo Distretto Incontro CARD San Bonifacio 13 XII 2013 Dalla multidimensionalità al Riconoscimento di Interdipendenze.interconnessioni Nodi e non solo RISOLVERLI

Dettagli

CURRICULUM SCIENTIFICO-FORMATIVO

CURRICULUM SCIENTIFICO-FORMATIVO CURRICULUM SCIENTIFICO-FORMATIVO Dati personali Nome e Cognome: Laura Martini Luogo e data di nascita: Riva del Garda (TN), 28 aprile 1966 Cittadinanza: Italiana Residenza: Via Baldessari, 25-38062, Arco

Dettagli

DOMANDA DI RICOVERO per U.O. di CURE SUBACUTE

DOMANDA DI RICOVERO per U.O. di CURE SUBACUTE Se non può rientrare al domicilio compilare gli item qui a fianco COGNOME: Per inoltrare a Casa di Cura Ambrosiana: FAX 02.4587.6860 DOMANDA DI RICOVERO per U.O. di CURE SUBACUTE Nato il: A: NOME: Residente

Dettagli

28 Gennaio 2011 Royal Hotel Carlton

28 Gennaio 2011 Royal Hotel Carlton XII FADOI Bologna 28 Gennaio 2011 Royal Hotel Carlton XII FADOI Mattino 8.30 Registrazione partecipanti 8.50 Saluto Carlo Nozzoli, Presidente nazionale FADOI 9.00 Saluto Annunziata Zuccone, Presidente

Dettagli

Franco Patrone DIMI, Università di Genova

Franco Patrone DIMI, Università di Genova PRINCIPI DI ONCOLOGIA GERIATRICA Franco Patrone DIMI, Università di Genova Genova, 16 Ottobre 2010 I Tumori nell Anziano: Dimensioni del Problema Più del 50 % dei tumori si manifestano tra i 65 e i 95

Dettagli

RIABILITAZIONE NEUROPSICOLOGICA

RIABILITAZIONE NEUROPSICOLOGICA PROGRAMMA MASTER ANNUALE DI II LIVELLO in: RIABILITAZIONE NEUROPSICOLOGICA NELL ADULTO E NELL ANZIANO III EDIZIONE TORINO 21 FEBBRAIO 2015-20 DICEMBRE 2015 (Scadenza iscrizioni 15 GENNAIO 2015) Organizzato

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI FERRARA

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI FERRARA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI FERRARA Ferrara, 1 dicembre 2010 Al Magnifico Rettore dell Università degli Studi di Ferrara OGGETTO: Esami di Laurea in Lettere RIFORMA - Sessione AUTUNNALE - dell anno accademico

Dettagli

CONTRATTO DI TIROCINIO

CONTRATTO DI TIROCINIO Università Politecnica delle Marche Corso di Laurea in Infermieristica Ancona Ultima revisione 27.01.2014 CONTRATTO DI TIROCINIO Studenti I anno - I semestre A.A. 2013 2014 Elaborato da: Direttori Attività

Dettagli

VOL. 6. Progetto S STEGNO. A chi rivolgersi. in caso di necessità

VOL. 6. Progetto S STEGNO. A chi rivolgersi. in caso di necessità Progetto S STEGNO VOL. 6 A chi rivolgersi in caso di necessità A chi rivolgersi in caso di necessità 118 ORE Il 118 è il numero telefonico attivo in Italia per la richiesta di soccorso sanitario. È un

Dettagli

Gulisano Maria. Co I laboratore Professionale S an itario Esperto Amministrazione. Azienda Ospedal iera Gari bal d i

Gulisano Maria. Co I laboratore Professionale S an itario Esperto Amministrazione. Azienda Ospedal iera Gari bal d i Nome e Cognome Gulisano Maria Data e luogo di nascita 1910911954 - Cafania Qualifica Co I laboratore Professionale S an itario Esperto Amministrazione Azienda Ospedal iera Gari bal d i lncarico attuale

Dettagli

Medicina Palliativa (III edizione - Biennale) Livello II Crediti Formativi Universitari 120 Direttore Prof. Gian Luigi Cetto Comitato scientifico

Medicina Palliativa (III edizione - Biennale) Livello II Crediti Formativi Universitari 120 Direttore Prof. Gian Luigi Cetto Comitato scientifico Medicina Palliativa (III edizione - Biennale) Livello II Crediti Formativi Universitari 120 Direttore Prof. Gian Luigi Cetto Comitato scientifico Prof. Maria Antonietta Bassetto: Prof. Associato di Oncologia

Dettagli

Mantova. Professione per la vita: L INFERMIERE

Mantova. Professione per la vita: L INFERMIERE Mantova Professione per la vita: L INFERMIERE Scegliere un lavoro che ti permette di essere protagonista nella vita vera, di essere un punto di riferimento per gli altri e di esercitare importanti responsabilità,

Dettagli

Sede del corso : NOVARA Facoltà di Medicina, Chirurgia e Scienze della Salute

Sede del corso : NOVARA Facoltà di Medicina, Chirurgia e Scienze della Salute La presente scheda di approfondimento si riferisce ai corsi a immatricolazione nell a. a. 00-0. Per ulteriori informazioni si rimanda all Ufficio di Presidenza di Facoltà. Corso di Laurea Magistrale in

Dettagli

UNITA OPERATIVA NEUROPSICHIATRIA INFANTILE SCHEDA INFORMATIVA UNITA OPERATIVE CLINICHE PRESIDIO POLICLINICO GIAMBATTISTA ROSSI. pag.

UNITA OPERATIVA NEUROPSICHIATRIA INFANTILE SCHEDA INFORMATIVA UNITA OPERATIVE CLINICHE PRESIDIO POLICLINICO GIAMBATTISTA ROSSI. pag. pag. 7 AZIENDA OSPEDALIERA ISTITUTI OSPITALIERI DI VERONA SCHEDA INFORMATIVA UNITA OPERATIVE CLINICHE UNIVERSITA DEGLI STUDI DI VERONA UNITA OPERATIVA NEUROPSICHIATRIA INFANTILE PRESIDIO POLICLINICO GIAMBATTISTA

Dettagli

COS E LA MALATTIA DI ALZHEIMER?

COS E LA MALATTIA DI ALZHEIMER? COS E LA MALATTIA DI ALZHEIMER? E la forma più frequente di demenza. La DEMENZA è la perdita delle funzioni intellettive (il RICORDARE, il PENSARE, il RAGIONARE) di gravità tale da rendere la persona malata

Dettagli

MASTER IN AREA CRITICA Assistenza infermieristica in TIN

MASTER IN AREA CRITICA Assistenza infermieristica in TIN I Facoltà di Medicina e Chirurgia MASTER IN AREA CRITICA Assistenza infermieristica in TIN DOTT.SSA Francesca Plaja Unità di degenza del neonato Lettino Culla termica Isola neonatale Culla termica Isola

Dettagli

Nicola Chirivì Via A Ghisleri, 2 Cremona. nicolachirivi@libero.it

Nicola Chirivì Via A Ghisleri, 2 Cremona. nicolachirivi@libero.it F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Telefono 0372436799 Fax 0372436799 E-mail Nicola Chirivì Via A Ghisleri, 2 Cremona nicolachirivi@libero.it

Dettagli

OGGETTO: nomina componenti organismi dedicati alla prevenzione, sorveglianza e controllo delle Infezioni Correlate all Assistenza (I.C.A.).

OGGETTO: nomina componenti organismi dedicati alla prevenzione, sorveglianza e controllo delle Infezioni Correlate all Assistenza (I.C.A.). Deliberazione n. 916 del 29 07 2009 OGGETTO: nomina componenti organismi dedicati alla prevenzione, sorveglianza e controllo delle Infezioni Correlate all Assistenza (I.C.A.). IL DIRETTORE AMMINISTRATIVO

Dettagli

IL PERCORSO DELL ASSISTITO CON PATOLOGIA ACUTA TRA TERRITORIO E OSPEDALE

IL PERCORSO DELL ASSISTITO CON PATOLOGIA ACUTA TRA TERRITORIO E OSPEDALE SITI LOMBARDIA: PERCORSO DI FORMAZIONE IL PERCORSO DELL ASSISTITO CON PATOLOGIA ACUTA TRA TERRITORIO E OSPEDALE MILANO, 9 ottobre2013 Azienda Ospedaliera della Provincia di Lecco Dott.ssa Patrizia Monti

Dettagli

3355793880 Cellulare: Fax E-mail mario.madeo@policlinico.mi.it mmario2002@libero.it

3355793880 Cellulare: Fax E-mail mario.madeo@policlinico.mi.it mmario2002@libero.it Curriculum Vitae Europass Informazioni personali Nome / Cognome Mario Madeo Indirizzo via C. Colombo 19, 20090, Trezzano sul Naviglio (Mi) Telefono 02/5396972 3355793880 Cellulare: Fax E-mail mario.madeo@policlinico.mi.it

Dettagli

USC PNEUMOLOGIA USS RIABILITAZIONE RESPIRATORIA. Castello Bolognini Via A. Bolognini, 2 26866, Sant Angelo Lodigiano Provincia di Lodi

USC PNEUMOLOGIA USS RIABILITAZIONE RESPIRATORIA. Castello Bolognini Via A. Bolognini, 2 26866, Sant Angelo Lodigiano Provincia di Lodi USC PNEUMOLOGIA USS RIABILITAZIONE RESPIRATORIA Castello Bolognini Via A. Bolognini, 2 26866, Sant Angelo giano Provincia di 8 e 9 NOVEMBRE 2013 FACULTY Presidente: L. Negri Vice Presidente: F. Tursi Direzione

Dettagli

SICUREZZA DELLE CURE E GESTIONE DEL

SICUREZZA DELLE CURE E GESTIONE DEL SICUREZZA DELLE CURE E GESTIONE DEL RISCHIO CLINICO Dr. Filippo Bauleo Responsabile Unità Gestione Rischio Clinico ASL2 Umbria Art. 14 Sicurezza del paziente e prevenzione del rischio clinico Il medico

Dettagli

Cure Domiciliari. Corso Elettivo Malato a casa 23 gennaio 2012

Cure Domiciliari. Corso Elettivo Malato a casa 23 gennaio 2012 Cure Domiciliari Corso Elettivo Malato a casa 23 gennaio 2012 DEFINIZIONE DELLE CURE DOMICILIARI Le cure domiciliari consistono in trattamenti medici, infermieristici, riabilitativi, prestati da personale

Dettagli

Il Caregiver: figura cardine per la sostenibilità della presa in carico del paziente complesso

Il Caregiver: figura cardine per la sostenibilità della presa in carico del paziente complesso UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA Il Caregiver: figura cardine per la sostenibilità della presa in carico del paziente complesso Maria Angela Becchi Taranto

Dettagli

COLLEGIO IPASVI FOGGIA PROVIDER 1214 EVENTO FORMATIVO RESIDENZIALE TITOLO

COLLEGIO IPASVI FOGGIA PROVIDER 1214 EVENTO FORMATIVO RESIDENZIALE TITOLO COLLEGIO IPASVI FOGGIA PROVIDER 1214 EVENTO FORMATIVO RESIDENZIALE TITOLO EVOLUZIONE DELLA PROFESSIONE INFERMIERISTICA ATTRAVERSO LE COMPETENZE SPECIALISTICHE. CHI HA PAURA DEL CAMBIAMENTO? MODALITÀ DI

Dettagli

ASSISTENZA CONTINUATIVA INTEGRATA PER PAZIENTI AFFETTI DA TUMORI CEREBRALI Dall ospedale all assistenza domiciliare alle cure palliative.

ASSISTENZA CONTINUATIVA INTEGRATA PER PAZIENTI AFFETTI DA TUMORI CEREBRALI Dall ospedale all assistenza domiciliare alle cure palliative. ASSISTENZA CONTINUATIVA INTEGRATA PER PAZIENTI AFFETTI DA TUMORI CEREBRALI Dall ospedale all assistenza domiciliare alle cure palliative. Il modello di cure domiciliari integrate in sperimentazione all

Dettagli

De g e n z a. Dott. Claudio Tedeschi - Direttore. Coordinatore Infermieristico Daniela Sassi 0522 296169-296166

De g e n z a. Dott. Claudio Tedeschi - Direttore. Coordinatore Infermieristico Daniela Sassi 0522 296169-296166 Medicina Fisica e Riabilitativa De g e n z a Dott. Claudio Tedeschi - Direttore Coordinatore Infermieristico Daniela Sassi 0522 296169-296166 Segreteria Maria Rosaria Amelio - Maria Flavia Malavenda Federica

Dettagli

L ASSISTENZA DOMICILIARE : PUBBLICO E PRIVATO PER IL MIGLIORAMENTO DELLA QUALITÀ DELLA VITA

L ASSISTENZA DOMICILIARE : PUBBLICO E PRIVATO PER IL MIGLIORAMENTO DELLA QUALITÀ DELLA VITA L ASSISTENZA DOMICILIARE : PUBBLICO E PRIVATO PER IL MIGLIORAMENTO DELLA QUALITÀ DELLA VITA IL SERVIZIO ADI NEL TERRITORIO DELL ISOLA BERGAMASCA Coord. Sanitario Dott.ssa Porrati Luisa Infermiera CeAD

Dettagli

PROGETTO AREA PEDIATRICA DI APPRENDIMENTO IN AMBITO CLINICO PROBLEMA PRIORITARIO DI SALUTE DEI NEONATI

PROGETTO AREA PEDIATRICA DI APPRENDIMENTO IN AMBITO CLINICO PROBLEMA PRIORITARIO DI SALUTE DEI NEONATI A.S.O. S. Giovanni Battista di Torino Organizzazione e Sviluppo Risorse Corsi di Laurea delle Professioni sanitarie Corso di Laurea in Infermieristica Università degli Studi di Torino Facoltà di Medicina

Dettagli

MEDICINA INTERNA. Ospedale di Santa Margherita Ligure DOVE SIAMO. Responsabile: Prof. Roberto FRANCESCHINI

MEDICINA INTERNA. Ospedale di Santa Margherita Ligure DOVE SIAMO. Responsabile: Prof. Roberto FRANCESCHINI MEDICINA INTERNA Ospedale di Santa Margherita Ligure Responsabile: Prof. Roberto FRANCESCHINI Capo Sala : Sig.ra Giulia PARETI DOVE SIAMO La struttura è situata al TERZO piano dell Ospedale di Santa Margherita

Dettagli

Sistema informativo per il monitoraggio dell assistenza domiciliare

Sistema informativo per il monitoraggio dell assistenza domiciliare GLOSSARIO DEI TRACCIATI SIAD Sistema informativo per il monitoraggio dell assistenza domiciliare Dicembre 2011 Versione 4.0 SIAD Glossario_v.4.0.doc Pag. 1 di 35 Versione 4.0 Indice 1.1 Tracciato 1 Definizione

Dettagli

IL PERCORSO DEL PAZIENTE CON SLA NELL AZIENDA USL BO

IL PERCORSO DEL PAZIENTE CON SLA NELL AZIENDA USL BO IL PERCORSO DEL PAZIENTE CON SLA NELL AZIENDA USL BO Gruppo di Lavoro Coordinamento: Salvi. F (Neurologia Osp. Bellaria) Descovich C. (Governo Clinico) Alvisi S. (DH Neurologia OB) Amadori L. (Medicina

Dettagli

definisce le modalità della presa in carico da parte di una specifica struttura dell'area riabilitativa; www.ilfisiatra.it 1

definisce le modalità della presa in carico da parte di una specifica struttura dell'area riabilitativa; www.ilfisiatra.it 1 All'interno del progetto riabilitativo, il programma riabilitativo definisce le aree di intervento specifiche, gli obiettivi a breve termine, i tempi e le modalità di erogazione degli interventi, gli operatori

Dettagli

MODALITA DI ORGANIZZAZIONE E REMUNERAZIONE DELLE ATTIVITA DI ASSISTENZA DOMICILIARE A CARATTERE OSPEDALIERO

MODALITA DI ORGANIZZAZIONE E REMUNERAZIONE DELLE ATTIVITA DI ASSISTENZA DOMICILIARE A CARATTERE OSPEDALIERO Allegato A) MODALITA DI ORGANIZZAZIONE E REMUNERAZIONE DELLE ATTIVITA DI ASSISTENZA DOMICILIARE A CARATTERE OSPEDALIERO Attività di ospedalizzazione presso il domicilio Si definisce attività di ospedalizzazione

Dettagli

I traumi addominali sono la terza causa di morte per trauma nei paesi industrializzati Vengono suddivisi in traumi chiusi e traumi aperti L anatomia

I traumi addominali sono la terza causa di morte per trauma nei paesi industrializzati Vengono suddivisi in traumi chiusi e traumi aperti L anatomia Trauma addominale: ruolo dell infermiere nel Trauma Team Dott.ssa Maria Lombardi Coordinatrice attività infermieristiche Dipartimento Area Critica A.O.U. S. Govanni di Dio E Ruggi d Aragona SALERNO 1 Note

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Tonegutti Lorella Data di nascita 31/07/1966 Qualifica Dietista Amministrazione AUSL Valle d Aosta via Guido Rey, 1 11100 Aosta Incarico attuale Dietista Numero

Dettagli

L INFERMIERE CASE MANAGER IN MEDICINA INTERNA L ESPERIENZA DI BIELLA PROGETTO FLORENCE

L INFERMIERE CASE MANAGER IN MEDICINA INTERNA L ESPERIENZA DI BIELLA PROGETTO FLORENCE L INFERMIERE CASE MANAGER IN MEDICINA INTERNA L ESPERIENZA DI BIELLA PROGETTO FLORENCE Belluno 11 ottobre 2008 Derossi Valentina LA MIA FORMAZIONE Diploma universitario di infermiera 1999 Dal 2000 lavoro

Dettagli

IL RUOLO DELL'INFERMIERE IN UN OSPEDALE SENZA DOLORE. Suor Antonella Guarini

IL RUOLO DELL'INFERMIERE IN UN OSPEDALE SENZA DOLORE. Suor Antonella Guarini IL RUOLO DELL'INFERMIERE IN UN OSPEDALE SENZA DOLORE Suor Antonella Guarini O.M.S....definisce il dolore : esperienza sensoriale ed emotiva spiacevole, associata ad un danno tissutale potenziale e reale,

Dettagli

Integrazione Ospedale-Territorio:

Integrazione Ospedale-Territorio: Integrazione Ospedale-Territorio: malattie rare ed assistenza integrativa Relatore Dott.ssa Francesca Canepa S.C. Assistenza Farmaceutica Convenzionata LEA I Livelli essenziali di assistenza (LEA) sono

Dettagli

Disturbi ossessivi compulsivi? Sono disturbi invalidanti? Trattamento farmacologico?

Disturbi ossessivi compulsivi? Sono disturbi invalidanti? Trattamento farmacologico? ALCUNE DOMANDE DEL COMPITO SCRITTO DI NEUROLOGIA DEL 31 GENNAIO Mielite trasversa, caratteristiche cliniche. SLA Lobo più colpito nel morbo d Alzheimer Sede più frequente di emorragia intraparenchimale

Dettagli

Il ruolo della professione infermieristica nell evoluzione evoluzione della domanda di salute. Maria Grazia Proietti

Il ruolo della professione infermieristica nell evoluzione evoluzione della domanda di salute. Maria Grazia Proietti Il ruolo della professione infermieristica nell evoluzione evoluzione della domanda di salute Maria Grazia Proietti il campo di competenza dell infermiere è rappresentato dal complesso delle attività rivolte

Dettagli

Sede del corso : NOVARA Facoltà di Medicina, Chirurgia e Scienze della Salute ALBA - ALESSANDRIA BIELLA VERBANIA - TORTONA

Sede del corso : NOVARA Facoltà di Medicina, Chirurgia e Scienze della Salute ALBA - ALESSANDRIA BIELLA VERBANIA - TORTONA La presente scheda di approfondimento si riferisce ai corsi a immatricolazione nell a. a. 010-011. Per ulteriori informazioni si rimanda all Ufficio di Presidenza di Facoltà. Corso di Laurea in INFERMIERISTICA

Dettagli

CHRIST VANESSA. Curriculum vitae formativo e professionale

CHRIST VANESSA. Curriculum vitae formativo e professionale CHRIST VANESSA Obiettivi Curriculum vitae formativo e professionale Dati anagrafici Nata a Gemona del Friuli il 25.06.1970; Residente a Povoletto (UD), in Via Marchi n 23; CAP 33040; Cittadinanza italiana;

Dettagli

Regione. Sardegna. Oristano (OR) - Presidio Ospedaliero San Martino... Pag. 218 Olbia (OT) - Presidio Ospedaliero Giovanni Paolo II... Pag.

Regione. Sardegna. Oristano (OR) - Presidio Ospedaliero San Martino... Pag. 218 Olbia (OT) - Presidio Ospedaliero Giovanni Paolo II... Pag. Regione Sardegna Oristano (OR) - Presidio Ospedaliero San Martino... Pag. 218 Olbia (OT) - Presidio Ospedaliero Giovanni Paolo II... Pag. 219 Cagliari (CA) - Azienda Ospedaliera G. Brotzu... Pag. 220 Carbonia

Dettagli

Convegno di Aggiornamento in Neonatologia 2015

Convegno di Aggiornamento in Neonatologia 2015 Convegno di Aggiornamento in Neonatologia 2015 SOCIETÀ ITALIANA di NEONATOLOGIA Sezione Campania Presidente: Francesco Messina Comitato scientifico: Gerardo Alfano, Italo Bernardo, Sara Gombos, Concetta

Dettagli

Dichiarazione4 sostitutiva di atto di notorietà (art. 47 D.P.R. 28/12/2000 n. 445)

Dichiarazione4 sostitutiva di atto di notorietà (art. 47 D.P.R. 28/12/2000 n. 445) Dichiarazione4 sostitutiva di atto di notorietà (art. 47 D.P.R. 28/12/2000 n. 445) Il sottoscritto Schiavon Luigino dichiara sottola propria, consapevole delle sanzioni penali previste dall art. 76 del

Dettagli

INIZIATIVA DI AGGIORNAMENTO SUL TEMA: IL PIANO REGIONALE DI PREVENZIONE, CURA E CONTROLLO DEL TABAGISMO. l importanza della rete Aziendale nella

INIZIATIVA DI AGGIORNAMENTO SUL TEMA: IL PIANO REGIONALE DI PREVENZIONE, CURA E CONTROLLO DEL TABAGISMO. l importanza della rete Aziendale nella INIZIATIVA DI AGGIORNAMENTO SUL TEMA: IL PIANO REGIONALE DI PREVENZIONE, CURA E CONTROLLO DEL TABAGISMO l importanza della rete Aziendale nella PREVENZIONE DELLE PATOLOGIE FUMO CORRELATE PROGRAMMA DI MASSIMA

Dettagli

ELENCO PARTECIPANTI TEST AMMISSIONE UNIVERSITA'

ELENCO PARTECIPANTI TEST AMMISSIONE UNIVERSITA' Anno scolastico 0 03 3 4 5 6 7 8 9 0 3 4 5 6 7 8 9 0 3 4 5 6 7 8 9 30 Nome ALUNNI QUARTE COINVOLTI ALUNNI QUINTE COINVOLTI MATEMATICA OFA INGLESE OFA INFORMATICA OFA TOTALI 44 60 58 00 8 ARTIN MARIUS CRISTIAN

Dettagli

Master Universitario di 1 Livello

Master Universitario di 1 Livello UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PARMA Dipartimento di Scienze Chirurgiche Master Universitario di 1 Livello CURE PALLIATIVE E TERAPIA DEL DOLORE PER PROFESSIONI SANITARIE Direttore: Prof. Leopoldo Sarli Coordinatore

Dettagli

Il massaggio pediatrico cinese sui punti di agopuntura massaggio di un neonato bambino più grande bambini ospedalizzati

Il massaggio pediatrico cinese sui punti di agopuntura massaggio di un neonato bambino più grande bambini ospedalizzati Silvia Guerra Note introduttive/1 Nella medicina cinese, la pelle è l organo che nel neonato media tutti i processi fisiologici ed i rapporti con l esterno, assumendo grandi potenzialità terapeutiche.

Dettagli

Gli interventi delle professioni sanitarie

Gli interventi delle professioni sanitarie Gli interventi delle professioni sanitarie 19 febbraio 2015 Dott. BALDINI CLAUDIO Direttore UOC Direzione Professioni Sanitarie Territoriali ASL 11 EMPOLI 23/02/2015 1 Secondo me la missione delle cure

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome BONALBERTI LAURA Indirizzo VIA XXIV MAGGIO 49, 21050 BESANO (VA), ITALIA Telefono +393248982574 E-mail bonalbertilaura@gmail.com

Dettagli

Indice. Presentazione. Unità 1 Essere anziani oggi in Italia 1

Indice. Presentazione. Unità 1 Essere anziani oggi in Italia 1 Indice Presentazione xiii Unità 1 Essere anziani oggi in Italia 1 Capitolo 1 L anziano in Italia, diritti e questioni etiche 3 1.1 Essere anziani oggi in Italia 3 1.2 I diritti 6 1.3 Invecchiare bene 10

Dettagli