Solo +1,47% sotto la guida di Marinò: non basta!

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Solo +1,47% sotto la guida di Marinò: non basta!"

Transcript

1 Tre anni in chiaroscuro Anno IV Numero 2 Febbraio 2011 Solo +1,47% sotto la guida Marinò: non basta! Valentino Magazzù Con l approvazione bilancio d esercizio 2010 scadrà il Consiglio Amministrazione Sagat e gli azionisti saranno chiamati a rinnovarlo nei prossimi mesi. FlyTorino propone una propria analisi oggettiva, basata sui numeri e tanto fficilmente testabile su questi tre anni gestione. Qualunque scroso non può prescindere da una premessa sui patti parasociali all'interno società gestione l'aeroporto: in virtù questi patti l'amministratore egato Biagio Marinò detiene i pieni poteri amministrazione società, essendo espressione quota azionaria privata in minoranza. Gli azionisti la quota maggioritaria hanno accettato limitarsi ad esprimere il presidente nella sona Maurizio Montagnese effetto questi patti possiede esclusivamente poteri rappresentanza e relazioni istituzionali. FlyTorino ritiene questi patti parasociali assolutamente inadeguati alle legittime aspettative mobilità aerea terza città d Italia valori eomici. Lasciando i pieni poteri oativi al socio privato, ricoramo essere Benetton ( Ponzano Veneto ed azionista Alitalia CAI), si è assistito ad una gestione principalmente volta a massimizzare i risultati eomici ed a tutelare Alitalia piuttosto volta alla normale funzione una società gestione aeroportuale a maggioranza pubblica: aumentare l accessibilità aerea territorio e garantire l'infrastruttura sia a servizio Città e dei cittani. Per questo motivo è stata lanciata la raccolta firme la ibera rispettivamente 6,9% (nel 2007) e 26,3% (iodo ). L'aeroporto Caselle ha chiuso il 2010 registrando passeggeri un incremento pari al 10,3% rispetto all anno precedente ma solo 1,4% nel triennio La mea nazionale è stata rispettivamente +7,0% rispetto al 2009 e 2,7% nel Maurizio Montagnese (Presidente Sagat) e Biagio Marinò (AD Sagat) d iniziativa popolare volta a chiedere il rinnovo dei patti parasociali clausole prevedano an obiettivi sviluppo traffico e non più solo eomici. Ciò premesso, partiamo dal 2007 quando furono nominati gli attuali vertici. L aeroporto Torino chiuse l anno passeggeri. La crescita rispetto all anno precedente fu 7,6% e l 11,6% rispetto al 2004, anno d inseamento precedente gestione. La mea nazionale era stata triennio Caselle è quin cresciuto appena la metà rispetto alla mea nazionale, un dato assolutamente non positivo! Se anamo poi ad analizzare i dati triennio riferiti ad aeroporti hanno deciso investire nel low cost ventando base Ryanair e altre compagnie a basso costo il bilancio venta ancor più impietoso: Bari ha realizzato un +42%, Bergamo ha tinuato l'impressionante trend crescita un +34% segue a pag. 11

2 2 Air Arabia a Levalgi Ecco il TGV mattutino La compagnia lowcost araba Air Arabia Maroc ha raggiunto un accordo l'aeroporto Levalgi oare dallo scalo cuneese verso Casablanca. E' senza dubbio una grande novità lo scalo Granda, ha chiuso il 2010 un numero passeggeri non ancora sufficiente la sussistenza eomica l'aeroporto. La GEAC sa poter incrementare i numeri quest'anno grazie all'accordo la compagnia marocchina e potersi svincolare dal necessario sostegno Regione Piemonte tinua a ripianare i debiti struttura. Sarebbe auspicabile, prima lo sviluppo un sedo scalo, seguire l'esempio bolognese e centrare su Caselle tutti i flussi traffico, dal business all etnico e al low cost, evitando sdere i passeggeri, soprattutto se costoro provengono principalmente dall area torinese. Di certo GEAC ha messo a segno un grande colpo e sarebbe necessaria una profonda riflessione sulla namicità management lo scalo cuneese al fronto staticità da anni regna all'interno palazzina SAGAT. Dalla fine febbraio il collegamento TGV in partenza da Milano alle 6.40 dovrebbe riprendere il servizio e collegare Torino Parigi due volte al giorno. L incertezza è legata all esito test ottenere l omologazione sicurezza SCMT su un treno le ferrovie francesi. Da mesi il collegamento Parigi subisce numerose sostituzioni treni autobus sagi evidenti i viaggiatori. Disagi hanno spinto la Regione a chiedere l intervento Ministro le Infrastrutture, Altero Matteoli. A parte i problemi burocratici legati all omologazione la Regione è preoccupata futuro collegamento verso la Francia an in vista l avvio primo cantiere TAV a Chiomonte. Resta ancora un incognita il futuro Artesia, la società mista partecipata dalle ferrovie italiane e francesi hanno verse strategie commerciali e non si sono risparmiate verse stilettate negli ultimi mesi. Il TGV è da sempre un importante mezzo collegamento la città, collegandoci la Maurienne, Lione e la Ville Lumière. Taxi: nuove tariffe? Da tempo gli autisti le auto bian chiedono rivedere il meccanismo sta alla base calcolo prezzo le corse, a loro avviso, penalizza troppo chi fa tragitti lunghi, attraversando la città, rispetto a quelli brevi. La novità starebbe nell'inserire nel tariffario un minimo e un massimo a seda le zone, sulla falsariga tariffa fissa 30 euro in vigorefino a gennaio Se si parte o arriva in centro il costo potrebbe oscillare da 30 a 35 euro, se invece si prende a riferimento l area Porta Susa si andrebbe da 29 a 32 euro, mentre l area sud, quella attorno al Lingotto, la più stante dal "Sandro Pertini", sarebbe la più cara: da un minimo 38 ad un massimo 42 euro. L'assessore Altamura ha già definito buona la proposta dei tassisti, an se il sistema "a forbice" non è tutto vincente e rischia creare fusione, riservandosi un approfonmento tema e tenendo to l obiettivo città è quello chiudere un accordo in tempo le celebrazioni Italia 150, vista la quantità turisti attesi in città da marzo a novembre. Grande successo la Delibera Oltre firme già raccolte, si punta sempre più in alto Procede a passo speto la raccolta le firme la Delibera Iniziativa Popolare promossa da FlyTorino. Oltre residenti a Torino hanno firmato nelle ultime settimane presso il gazebo allestito all'angolo tra via Garibal e Piazza Castello. L'obiettivo minimo millecinquecento firme è già abbondantemente suato, ma la volontà è alzare l'asticella sensibilizzare il Comune Torino su quanto il problema limitata accessibilità aeroportuale sia sentito dai residenti. Ricoramo solo i residenti a Torino più 16 anni possono firmare la Delibera e il gazebo FlyTorino sarà presente ogni sabato, tutto il giorno, fino al 5 marzo prossimo.

3 3 Aeroporti d'italia: il sistema pugliese Bari, Brinsi e Foggia: sono troppi tre aeroporti? Cristiano Bonapace Il sistema degli aeroporti pugliesi è composto dagli scali Bari, Brinsi e Foggia. L'aeroporto Bari (IATA: BRI, ICAO: LIBD) sorge nel quartiere Palese Macchie ed è intitolato a Karol Wojtyła è il principale aeroporto pugliese. Nato il solo traffico militare, dagli anni Sessanta viene usato an dai voli civili. A partire dal 1981, passando il 1990 e fino al 2006 l'aeroporto ha subito importanti rinnovamenti. L'aerostazione passeggeri si sviluppa su un'area circa metri quadrati, stribuiti su cinque livelli. L'aerostazione è mensionata pax/anno, un picco punta oraria sui pax/ora e un movimento aeromobili pari a all'anno. L'aeroporto spone una pista metri orientamento Est Ovest 07/25. Da gennaio 2010 l'aeroporto Bari è una le 39 basi europee Ryanair oa collegamenti nazionali ed internazionali un totale 18 destinazioni 2 velivoli base al "Karol Wojtyla". Questa nuova base ha tribuito ad accrescere i passeggeri oltre 600 mila unità. L'aeroporto Brinsi (IATA: BDS, ICAO: LIBR) sorge nel quartiere Casale e la sua parte civile è intitolata ad Antonio Papola, aviatore deceduto in servizio. Nato come scalo militare e tuttora utilizzato dalla NATO come base, viene usato a partire dal Dopoguerra come scalo civile: i primi voli furono Roma, Catania e Milano. Ad oggi lo scalo è dotato due piste, le quali la più utilizzata ha orientamento Nordovest Sudest 13/31 e una lunghezza metri e nel 2010 ha fatto registrare circa 1,6 milioni passeggeri in transito. Brinsi è collegata le principali città italiane e alcune destinazioni europpe, an grazie alla presenza vettori lowcost come Air Berlin e Ryanair, qui basa un aeromobile Lo scalo Foggia (IATA: FOG, ICAO: LIBF) è intitolato a Gino Lisa, aviatore caduto nella Prima Guerra Monale. Ad oggi l'aeroporto è uno dei molti scali minori italiani, un totale passeggeri appena suiore a unità nel L'aeroporto è dotato una pista soli metri orientamento prevalente Sud Nord 16/34 sente l'oatività soli velivoli ridotte mensioni, collegano il Gargano Milano, Torino e Palermo. L'aeroporto è base compagnia elicotteri Alidaunia garantisce il collegamento le Isole Tremiti. Al momento i piani sviluppo lo scalo e allungamento pista sono bloccati ai soli stu fattibilità, il forte rischio chiusura lo scalo foggiano. Veduta aerea d'insieme l'aeroporto Brinsi Papola Casale

4 Informazione redazionale 4

5 5 Speciale Reflex: gli spotting points Caserma dei Vigili Fuoco e parggio Kilo: gran scatti a cura Roberto Leone vicinissimi tra loro ma offrono punti vista fferenti. Gli SP dei Vigili Fuoco (VVFF) e parggio Kilo (K) sono situati nella zona nord ovest l aeroporto in prossimità dei raccor Bravo e Charlie. Dal primo è possibile osservare e scattare gli aerei nelle fasi decelerazione, decollo e taxi dal sedo si possono seguire le attività cargo sul parggio, e saltuariamente le oazioni manutenzione velivoli in avaria. Giungervi è semplice. Arrivando dal raccordo Torino Aeroporto, proceamo verso San Maurizio Canavese costeggiando l aeroporto. Dopo un lungo rettilineo l aeroporto alla nostra destra suiamo la prima rotonda e corriamo il cavalcaferrovia in prossimità seda Le ore in cui è preferibile scattare le nostre fotografie sono quelle pomeriane, dalle 15 sino a tramonto inoltrato in estate e dalle 14 alle circa d inverno. Non sono possibili gli scatti notturni in quanto i velivoli in quel punto non hanno modo potersi fermare. Da qui ( VVFF ) possiamo scattare foto a soggetti in rullaggio hanno appena liberato al raccordo Bravo, una volta atterrati sulla pista 36 utilizzando un teleobiettivo mm (an primi piani) o attendere il velivolo sfili davanti a noi l'uso un'ottica grandangolare (18 70mm) includendolo nel fotogramma. Per chi volesse cimentarsi in pose particolari, quando la luce Sole è particolarmente bassa, in inverno possiamo ottenere dei meravigliosi giochi luce in fusoliera e sui carrelli degli aeromobili, senza menticare i riflessi arricchiranno le nostre foto. In questo penultimo numero analizzeremo due SP sono rotonda ci manterremo a destra imboccando una piccola strana ci porterà rettamente lungo la recinzione degli SP VVFF e K, passando proprio a fianco caserma dei Vigili Fuoco, facilmente visibili an a stanza.

6 6 Speciale Reflex: gli spotting points Caserma dei Vigili Fuoco e parggio Kilo: gran scatti Quando le giornate sono particolarmente limpide an la Basilica Suga si renderà protagonista nostro sfondo e lei gli stabilimenti Alenia Sud Torino Caselle. Munendosi un teleobiettivo ad una focale suiore a 100mm possiamo fotografare inoltre gli aerei in decollo e atterraggio sulla pista 18/36 come illustrato in foto.

7 7 Speciale Reflex: gli spotting points Caserma dei Vigili Fuoco e parggio Kilo: gran scatti L unico punto su cui occorre porre attenzione è l utilizzo una scaletta scattare le nostre fotografie la quale ci eviterà riprendere, insieme al nostro soggetto, le maglie recinzione coloro utilizzano obiettivi un ametro focale particolarmente grande si possono rivelare un problema da non sottovalutare. A fianco alla caserma vi è il parggio Kilo noto essere utilizzato come detto in precedenza principalmente come zona cargo e come parggio remoto i velivoli in manutenzione. Dallo SP K si possono scattare fotografie agli aerei in sosta tuttavia oltre alle normalissime maglie in ferro sono stati installati dei sensori orizzontali posti lungo la parte interna recinzione stessa, stanti circa 30 cm dalle maglie, non sentono generalmente la buona riuscita le foto: occorre tanto prestare molta attenzione. Le otti da usare sono le stesse incate in precedenza ma occorre tenere to raccomandazione appena citata scegliere l'ottica giusta. Questo spotting point è an incato gli scatti notturni, non possibili invece dal "VVFF", essendo i soggetti in movimento.

8 8 Speciale Reflex: gli spotting points Caserma dei Vigili Fuoco e parggio Kilo: gran scatti Da questi 2 SP non ci sono particolari attenzioni, se non le solite già ripetute sino alla nausea nelle precedenti ezioni rubrica Reflex. Arrivederci al prossimo numero. Foto e testi a cura Beppe Miglietti, Roberto Leone e Andrea Primoceri.

9 9 Auspicabile lo spostamento a El Prat a partire dalla stagione estiva Torino Barcellona: rotta non decolla Coma irreversibile Air Nostrum, ude an Ryanair Mile Stillavato Stenta la storica rotta Torino Barcellona, rettrice lega due città unite dall arte, dagli scambi universitari e dal commercio. Sulla tratta esistono due collegamenti: la compagnia banera spagnola Iberia, tramite la succursale regionale Air Nostrum 6 voli ogni settimana sull'aeroporto cittano El Prat e Ryanair un volo trisettimanale sullo scalo Girona, a 80 km dalla città in rezione francese: entrambi hanno cluso il 2010 una formance udente. Il volo Iberia è in coma profondo: 12 mila passeggeri è il risultato messo a segno dalla compagnia banera spagnola nel 2010, un risultato equivale a poco più 20 passeggeri a volo, ossia un riempimento meo 50% essendo la macchina usata un Canadair 200 da 48 posti. L'aspetto più grave è l'orario in cui viene oato questo volo: posizionato a mezzogiorno, tariffe alte: sfugge davvero quale sia il senso questo collegamento, inutile l'utenza d'affari e inaccessibile all utenza leisure. Fino a versi anni fa il volo era bi giornaliero, un oativo sentiva una certa flessibilità almeno l utenza d affari. Difficile capire quale sia la strategia Iberia etro questo volo: la quasi totalità dei collegamenti europei da Barcellona sono stati lasciati alla low cost Vueling, mentre la regional Air Nostrum oa su Torino, Bologna e poco altro. Su questo flop incide pesantemente rimensionato o cancellato. Due i motivi questo risultato udente: il primo è l aeroporto arrivo, Girona, ideale le Deludenti purtroppo an i numeri Ryanair: il Torino Girona nel 2010 ha totalizzato circa 34mila passeggeri, ossia un load factor meo annuo circa pari al 60%. Questo risultato, pur essendo migliorato rispetto al 2009, è molto lontano dagli standard Ryanair, su rotte trisettimanali ha un obiettivo chiarato 40 mila passeggeri annuali. E' quin un volo, senza le sovvenzioni regionali, probabilmente sarebbe già stato mattino, scelta fa dere quasi interamente appetibilità volo. Ryanair ha ato una nuova base a Barcellona El Prat: un trasloco sul principale aeroporto Torino Girona aiuterebbe il riempimento questo volo, ma la cosa più importante rimane l oativo: Sagat dovrebbe cercare essere vincente gli irlandesi ottenere un oativo meno penalizzante l attuale. la vicinanza Malpensa, da cui partono una decina voli al giorno il capoluogo catalano: fficile Caselle ritagliarsi uno spazio, an se Sagat dovrebbe reagire non rischiare vedere risucchiata una rotta così importante. Quale sarà il destino questo volo? Quanto durerà ancora l agonia? vacanze estive in Costa Brava, ma troppo penalizzante il resto l anno. Il sedo, principale, è l oativo: tre voli settimanali rendono quasi impossibile programmare una breve vacanza a Barcellona. Nel iodo estivo, inoltre, Ryanair ogni anno propone un orario partenza da Girona alle 7

10 Informazione redazionale 10

11 11 FlyTorino: le domande dei lettori a cura Alberto Zampieri A cosa serve la spirale bianca segnata all'interno le turbine degli aerei? La spirale inca il motore stesso è in moto. Per l'esattezza, la spirale è segnata sull'ogiva l'albero ventola. Durante il funzionamento motore, e quin durante la rotazione ventola ad un numero elevato giri, questa spirale si muove creando un effetto "vite senza fine" attira l'occhio e segnala il icolo. Pericolo ché, se si passa a pochi metri dal motore in funzione, c'è il rischio finire dentro risucchiati. Questa soluzione spirale pinta sull'ogiva fu un'idea pensata e realizzata dai tedeschi durante la seda guerra monale. Per avvisare visivamente l'elica in rotazione (molto icolosa a terra), sull'ogiva essa era pinta una spirale o un triangolo bianco effetto rotazione l'elica attirava l'attenzione le sone a terra. Arrivando nei pressi testata pista un aeroporto noto sempre molte luci versi colori prima l'inizio pista stessa. A cosa servono? Queste luci fanno parte sistema illuminazione Calvert prende il nome dal suo inventore. Esso siste in un insieme luci sposte sedo un preciso criterio e si prefigge, la sua forma, aiutare il pilota ad allineare l'aereo correttamente alla pista prima toccare terra. Calvert, dopo approfonti stu sulla cezione visiva, arrivò alla clusione il metodo migliore far allineare gli aerei nelle fasi finali volo, fosse sporre le luci a prolungamento pista. Ulteriormente, ebbe l'idea introdurre le linee illuminate trasversali mensioni verse, ma sposte a intervalli regolari lungo le luci prolungamento. Osservando le linee trasversali dall'aereo, è possibile rendersi to se l'aereo sta procedendo inclinato su un lato. Inoltre, durante gli ultimi metri volo prima toccare terra, se l'aereo sta scendendo l'angolo scesa corretto, le linee trasversali sono lunghezza tale cui il pilota, quando vi passerà sopra, le vedrà sparire sotto il muso l'aereo tutte stessa lunghezza apparente. Tre anni in chiaroscuro: l'analisi FlyTorino segue dalla prima lo colloca al terzo posto in Italia numero transiti, Bologna ha segnato un+25%, affiancando la base Ryanair ad una già vasta rosa voli compagnie banera. Se a questi sastrosi numeri aggiungiamo Torino ha so importanti collegamenti come Vienna (hub l est), Stoccarda, Cracovia e Katowice (industria automobilistica) ed i voli la Romania (la più grande comunità etnica cittana) possiamo cludere, dal punto lo sviluppo traffico e passeggeri, la gestione Marinò è stata fallimentare. Accanto a questi dati terrificanti, amo atto a Marinò aver riportato eccellenti risultati eomici, a ferma l ottimo curriculum manager Italgas. Siamo ò proprio sicuri tutto questo serva il rilancio eomico ed industriale città? FlyTorino è vinta no ché una città non collegata al resto mondo non attrae aziende e rende le aziende territorio stesso meno competitive sul mercato rispetto ai correnti regioni limitrofe. Non è una questione mero campanile, è una questione riguarda tutti, la Città, la Provincia e la Regione e le loro eomie. Ci auguriamo quin al momento le nomine venga tenuto to questa situazione e a prescindere dai nomi siano chiari gli obiettivi: crescita un milione passeggeri in un anno, obiettivo si potrà raggiungere solo l'inseamento una base low cost ed il recuo tutte le importanti destinazioni se in questi ultimi anni.

12 12 6 News da Caselle: +8% a gennaio a cura Redazione Sono molto buoni i risultati mese gennaio l'aeroporto Caselle, un incremento intorno all'8%. Il risultato è interessante ché mostra lo slancio non si attenua, dal momento i dati si frontano quelli doci mesi fa, quando i nuovi voli internazionali Alitalia erano già cominciati. Ovviamente è notevolissimo l'apporto dei voli Ryanair, tutti ò costretti ad oare da basi esterne chè tinua a mancare una base low cost a Caselle. L'attesa è forte il robusto apporto verrà dal volo da e Parigi Beauvais Ryanair, oativo solo da fine marzo, nonostante le molte richieste anticipo. Intanto fonti tur rifermano l'intenzione Turkish aprire Torino: qual tatto dovrebbe essere già stato avviato, ma al momento è tutto top secret. E' indubbio l'atura l' Istanbul Turkish sarebbe come aprire una porta su un'altra parte mondo. Non stupisce in questo senso ci sia qual logica qual resistenza Alitalia, ma il problema va affrontato coraggio, non nasdendosi etro inutili e dannosi protezionismi, bensì offrendo altre opportunità alla compagnia banera, a partire da un raddoppio volo su Amsterdam ed alla riversione collegamento Berlino in uno verso l'est Europa. Nel caso non si sapesse, la destinazione Belgrado sarebbe quantomai grata a Fiat. Intanto Caselle tinua la sua piccola ma lenta trasformazione. Mentre si torna a parlare un'area espositiva mostre d'arte, da oltre un mese è chiusa la grande ecola al primo piano: i giornali si possono trovare solo al bar Autogrill degli arrivi oppure all'altro punto venta dopo i varchi. Nell'area vecchia ecola oa solo uno strillone de La Stampa. La riatura l'ecola libreria (gestita dall'etore Giunti) dovrebbe arrivare entro qual settimana. Come c'è attesa la yogurteria attesa nel salone le partenze dove già oa (a occhio senza troppa fortuna) il nuovo parrucchiere. I PROSSIMI APPUNTAMENTI Tutti i sabati fino al 05/03/2011 "FlyTorino in piazza" Torino, Via Garibal angolo Piazza Castello, dalle alle SOSTIENI FLYTORINO! FlyTorino Magazine è la newsletter FlyTorino, Associazione nata nel Dicembre 2007 promuovere lo sviluppo l'aeroporto Torino Caselle, far volare Torino, il Piemonte e le sue aziende, e far decollare il turismo nella regione Piemonte. Il nostro sito internet è Campagna Associativa 2011 Aderisci a FlyTorino ed invita i tuoi amici ad associarsi: Più siamo, più peso avranno le nostre iniziative Potrai usufruire le venzioni riservate ai soci Parteciai alle visite e gite organizzate da FlyTorino a zioni vantaggiose Per informazioni su come associarti: Direttore Responsabile: Valentino Magazzù Direttore Etoriale: Cristiano Bonapace Comitato Redazione: R. Leone, A. Revelli, G. Salomone, M. Stillavato, A. Zampieri

I TURISTI NO FRILLS /LOW FARE. Caratteristiche e comportamento di spesa

I TURISTI NO FRILLS /LOW FARE. Caratteristiche e comportamento di spesa L ITALIA E IL TURISMO INTERNAZIONALE NEL Risultati e tendenze per incoming e outgoing Venezia, 11 aprile 2006 I TURISTI NO FRILLS /LOW FARE Caratteristiche e comportamento di spesa Valeria Minghetti CISET

Dettagli

** NOT FOR RELEASE OR DISTRIBUTION OR PUBLICATION IN WHOLE OR IN PART INTO THE UNITED STATES, AUSTRALIA, CANADA OR JAPAN **

** NOT FOR RELEASE OR DISTRIBUTION OR PUBLICATION IN WHOLE OR IN PART INTO THE UNITED STATES, AUSTRALIA, CANADA OR JAPAN ** Il Consiglio di Amministrazione di Aeroporto Guglielmo Marconi di Bologna S.p.A. approva il Bilancio Consolidato Intermedio al 31 marzo 2015: Traffico passeggeri in crescita del 4,5% nel primo trimestre

Dettagli

SMART MOVE: un autobus per amico

SMART MOVE: un autobus per amico SMART MOVE: un autobus per amico "SMART MOVE" è la campagna internazionale promossa dall'iru (International Road Transport Union) in tutti i Paesi europei con l'obiettivo di richiamare l'attenzione di

Dettagli

Piano Spostamenti casa-lavoro 2007

Piano Spostamenti casa-lavoro 2007 Mobility Management Piano Spostamenti casa-lavoro 2007 Hera Imola-Faenza, sede di via Casalegno 1, Imola La normativa vigente: D.M. 27/03/1998, decreto Ronchi Mobilità sostenibile nelle aree urbane Le

Dettagli

toscan i pri m i 'in Europa"

toscan i pri m i 'in Europa GG toscan i pri m i 'in Europa" IL sistema degli aeroporti toscani «è il nostro fiore all'occhiello», dice Martin Eurnekian ieri sulla pista di Peretola insieme al presidente di Corporacion America Italia,

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

Spiegami e dimenticherò, mostrami e

Spiegami e dimenticherò, mostrami e PROGETTO Siracusa e Noto anche in lingua dei segni Spiegami e dimenticherò, mostrami e ricorderò, coinvolgimi e comprenderò. (Proverbio cinese) Relatrice: Prof.ssa Bernadette LO BIANCO Project Manager

Dettagli

Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento per gli affari giuridici e legislativi

Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento per gli affari giuridici e legislativi Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento per gli affari giuridici e legislativi La Regione Puglia nel percorso del POAT DAGL Laboratori e sperimentazioni per il miglioramento della qualità della

Dettagli

Seggiolini auto: dov è il "vantaggio per le famiglie"?

Seggiolini auto: dov è il vantaggio per le famiglie? Ufficio stampa del TCS Vernier Tel +41 58 827 27 16 Fax +41 58 827 51 24 www.pressetcs.ch Comunicato stampa Seggiolini auto: dov è il "vantaggio per le famiglie"? Emmen, 15 novembre 2012. Il test del TCS

Dettagli

Volare low cost LA NOSTRA INCHIESTA

Volare low cost LA NOSTRA INCHIESTA Volare low cost Q uanto tempo prima della partenza bisogna acquistare il biglietto aereo, per assicurarsi la tariffa più bassa? La domanda ce la siamo posta tutti, innumerevoli volte, senza capire nulla

Dettagli

Le prossime 6 domande fanno riferimento alla seguente tavola di orario ferroviario

Le prossime 6 domande fanno riferimento alla seguente tavola di orario ferroviario Esercizi lezioni 00_05 Pag.1 Esercizi relativi alle lezioni dalla 0 alla 5. 1. Qual è il fattore di conversione da miglia a chilometri? 2. Un tempo si correva in Italia una famosa gara automobilistica:

Dettagli

TARIFFE LUCE E GAS: CONFRONTO INTERNAZIONALE

TARIFFE LUCE E GAS: CONFRONTO INTERNAZIONALE TARIFFE LUCE E GAS: CONFRONTO INTERNAZIONALE Italiani Energia elettrica e metano costano poco, rispetto al resto d Europa, solo per livelli bassi di consumo. Man mano che l utilizzo aumenta, diventiamo

Dettagli

MA NDO VAI... ROMANI IN MOVIMENTO TRA CRISI ECONOMICA E MODELLI ALTERNATIVI

MA NDO VAI... ROMANI IN MOVIMENTO TRA CRISI ECONOMICA E MODELLI ALTERNATIVI MA NDO VAI... ROMANI IN MOVIMENTO TRA CRISI ECONOMICA E MODELLI ALTERNATIVI In questa fermata Audimob, l analisi dei dati si sofferma sui comportamenti in mobilità dei romani e dei residenti nei comuni

Dettagli

IL MOTO. 1 - Il moto dipende dal riferimento.

IL MOTO. 1 - Il moto dipende dal riferimento. 1 IL MOTO. 1 - Il moto dipende dal riferimento. Quando un corpo è in movimento? Osservando la figura precedente appare chiaro che ELISA è ferma rispetto a DAVIDE, che è insieme a lei sul treno; mentre

Dettagli

Comune di San Giustino. STUDIO DELLA VIABILITÀ nella frazione di Selci IPOTESI PROGETTUALI

Comune di San Giustino. STUDIO DELLA VIABILITÀ nella frazione di Selci IPOTESI PROGETTUALI Comune di San Giustino STUDIO DELLA VIABILITÀ nella frazione di Selci IPOTESI PROGETTUALI Presentazione pubblica del 19.02.2015 IPOTESI PROGETTUALI CONSIDERAZIONI PRELIMINARI TUTELARE L ACCESSIBILITÀ AI

Dettagli

La cooperativa Fai compie 30 anni

La cooperativa Fai compie 30 anni Anziani e assistenza La cooperativa Fai compie 30 anni TRENTO Fai, la prima cooperativa sociale che si occupa di assistenza domiciliare in Trentino, si prepara a festeggiare ben 30 anni di attività. Sabato

Dettagli

PRIORITY. Precedenza

PRIORITY. Precedenza www.italy-ontheroad.it PRIORITY Precedenza Informazioni generali e consigli. Ciao, sono Namauel Sono una voce amica che prova ad aiutarti, con qualche consiglio, nella circolazione stradale. Mi rivolgo

Dettagli

1^A - Esercitazione recupero n 4

1^A - Esercitazione recupero n 4 1^A - Esercitazione recupero n 4 1 In un cartone animato, un gatto scocca una freccia per colpire un topo, mentre questi cerca di raggiungere la sua tana che si trova a 5,0 m di distanza Il topo corre

Dettagli

Porto di mare senz'acqua

Porto di mare senz'acqua Settembre 2014 Porto di mare senz'acqua Nella comunità di Piquiá passa un onda di ospiti lunga alcuni mesi Qualcuno se ne è già andato. Altri restano a tempo indeterminato D a qualche tempo a questa parte,

Dettagli

GIORGIO MOTTOLA Chiedo scusa, io avevo preso il biglietto ad Alta Velocità per il treno delle 14.20. Posso prendere questo?

GIORGIO MOTTOLA Chiedo scusa, io avevo preso il biglietto ad Alta Velocità per il treno delle 14.20. Posso prendere questo? IL BIGLIETTO INFLESSIBILE di Giorgio Mottola CLAUDIA DI PASQUALE Tutto si gioca sull Alta Velocità. Intanto i pendolari si devono arrangiare perché sembra che non interessino a nessuno. Ma i passeggeri

Dettagli

TRIBUTO AL GRAN PREMIO PARCO VALENTINO

TRIBUTO AL GRAN PREMIO PARCO VALENTINO TRIBUTO AL Fai sfilare la tua passione tra le strade di Torino. Iscrivi la tua vettura al DOMENICA, 14 GIUGNO 2015 la parata celebrativa delle automobili più importanti di sempre PARCO VALENTINO - SALONE

Dettagli

Mobilità sostenibile Piano Spostamenti Casa - Lavoro 2014. Sede di Torino. Elaborazione e Cura di:

Mobilità sostenibile Piano Spostamenti Casa - Lavoro 2014. Sede di Torino. Elaborazione e Cura di: Mobilità sostenibile Piano Spostamenti Casa - Lavoro 2014 Sede di Torino RUGGIERI Nicoletta Maria Mobility Manager Elaborazione e Cura di: CAGGIANIELLO Giorgio SAPIO Michele VENTURA Lorella Amministrazione

Dettagli

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI MATEMATICA Scuola Primaria Classe Quinta Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

IMPIANTI FOTOVOLTAICI IN CONTO ENERGIA

IMPIANTI FOTOVOLTAICI IN CONTO ENERGIA IMPIANTI FOTOVOLTAICI IN CONTO ENERGIA Un impianto solare fotovoltaico consente di trasformare l energia solare in energia elettrica. Non va confuso con un impianto solare termico, che è sostanzialmente

Dettagli

Aula magna della facoltà di

Aula magna della facoltà di Come far viaggiare i bus si studia all'università Al via lo scorso 6 marzo, alla Sapienza di Roma, il nuovo master su Management del trasporto pubblico locale, diretto da Giuseppe Catalano e Andrea Boitani.

Dettagli

NOTE DI SINTESI AI DATI STATISTICI DEL MOVIMENTO TURISTICO REGISTRATO IN PROVINCIA DI BRESCIA NELL ANNO 2010 CON IL CONFRONTO 2009

NOTE DI SINTESI AI DATI STATISTICI DEL MOVIMENTO TURISTICO REGISTRATO IN PROVINCIA DI BRESCIA NELL ANNO 2010 CON IL CONFRONTO 2009 NOTE DI SINTESI AI DATI STATISTICI DEL MOVIMENTO TURISTICO REGISTRATO IN PROVINCIA DI BRESCIA NELL ANNO 2010 CON IL CONFRONTO 2009 Arrivi 2.016.536 Presenze 8.464.905 PROVINCIA IN COMPLESSO Arrivi: superata

Dettagli

al 31.12.2013 al 31.12.2013 Consiglio di Amministrazione Collegio Sindacale Giada GRANDI Bruno FILETTI Luca MANTECCHINI Fabio RANGONI

al 31.12.2013 al 31.12.2013 Consiglio di Amministrazione Collegio Sindacale Giada GRANDI Bruno FILETTI Luca MANTECCHINI Fabio RANGONI 2 Consiglio di Amministrazione al 31.12.2013 Giada GRANDI Presidente Bruno FILETTI Luca MANTECCHINI Fabio RANGONI Giorgio TABELLINI Consigliere Consigliere Consigliere Consigliere Collegio Sindacale al

Dettagli

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012 anno 2 - numero 3 - marzo/aprile 2012 MADE IN ITALY PAVANELLOMAGAZINE l intervista Certificazione energetica obbligatoria Finestra Qualità CasaClima Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre

Dettagli

LA TUA VISITA A Expo Milano 2015: ISTRUZIONI PER L USO

LA TUA VISITA A Expo Milano 2015: ISTRUZIONI PER L USO LA TUA VISITA A Expo Milano 2015: ISTRUZIONI PER L USO I BIGLIETTI SCUOLA I biglietti scuola, nella modalità biglietto singolo, hanno un costo di 10 per ogni studente e sono riservati ai gruppi scolastici

Dettagli

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica:

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica: Pasta per due 5 Capitolo 1 Libero Belmondo è un uomo di 35 anni. Vive a Roma. Da qualche mese Libero accende il computer tutti i giorni e controlla le e-mail. Minni è una ragazza di 28 anni. Vive a Bangkok.

Dettagli

Stabile la movimentazione passeggeri via traghetto negli scali considerati attesa a fine 2015 (+0,32% sul 2014).

Stabile la movimentazione passeggeri via traghetto negli scali considerati attesa a fine 2015 (+0,32% sul 2014). COMUNICATO STAMPA ADRIATIC SEA FORUM: al via oggi a Dubrovnik la seconda edizione di Adriatic Sea Forum cruise, ferry, sail & yacht, evento internazionale itinerante dedicato ai settori del turismo via

Dettagli

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno Indice 01. 02. 03. I tipi di house organ Dall idea al progetto I contenuti A

Dettagli

LA VALUTAZIONE PUBBLICA. Altri ponti. di Pierluigi Matteraglia

LA VALUTAZIONE PUBBLICA. Altri ponti. di Pierluigi Matteraglia LA VALUTAZIONE PUBBLICA Altri ponti di Pierluigi Matteraglia «Meridiana», n. 41, 2001 I grandi ponti costruiti recentemente nel mondo sono parte di sistemi di attraversamento e collegamento di zone singolari

Dettagli

Se dico la parola TEMPO che cosa ti viene in mente?

Se dico la parola TEMPO che cosa ti viene in mente? Se dico la parola TEMPO che cosa ti viene in mente? Ognuno di noi ha espresso le proprie opinioni, poi la maestra le ha lette ad alta voce. Eravamo proprio curiosi di conoscere le idee ti tutti! Ecco tutti

Dettagli

Maggior comfort e sicurezza in movimento. Sistemi di riscaldamento e di condizionamento per veicoli speciali, mini e midibus

Maggior comfort e sicurezza in movimento. Sistemi di riscaldamento e di condizionamento per veicoli speciali, mini e midibus Maggior comfort e sicurezza in movimento Sistemi di riscaldamento e di condizionamento per veicoli speciali, mini e midibus Comfort e sicurezza ti accompagnano in ogni situazione. Ecco cosa significa Feel

Dettagli

LIMITARE LA CIRCOLAZIONE DELLE AUTO? PER I CITTADINI SI PUÒ FARE

LIMITARE LA CIRCOLAZIONE DELLE AUTO? PER I CITTADINI SI PUÒ FARE LIMITARE LA CIRCOLAZIONE DELLE AUTO? PER I CITTADINI SI PUÒ FARE AUDIMOB O SSERVATORIO SUI C OMPORTAMENTI DI M OBILITÀ DEGLI I TALIANI Dicembre 2007 LE FERMATE AUDIMOB S U L L A M O B I L I T A n. 3 La

Dettagli

PRIT: contesto e strategie

PRIT: contesto e strategie PRIT: contesto e strategie A cura di Paolo Ferrecchi Bologna, 23 novembre 2007 Cabina di regia per il coordinamento delle politiche di programmazione e per il PTR: incontro tematico su Mobilità e Infrastrutture

Dettagli

lanzo torinese Gran Fondo Internazionale del Punt del Diau - 25 km (D+ 1450) 4 ottobre 2014 prova A PRENDERmi gara femminile - 1 a EDIZIONE

lanzo torinese Gran Fondo Internazionale del Punt del Diau - 25 km (D+ 1450) 4 ottobre 2014 prova A PRENDERmi gara femminile - 1 a EDIZIONE lanzo torinese Gran Fondo Internazionale del Punt del Diau - 25 km (D+ 1450) 4 ottobre 2014 prova A PRENDERmi gara femminile - 1 a EDIZIONE l originale www.casadelcammino.it for SI RINGRAZIANO IN MODO

Dettagli

SCENARI ENERGETICI AL 2040 SINTESI

SCENARI ENERGETICI AL 2040 SINTESI SCENARI ENERGETICI AL 24 SINTESI Leggi la versione integrale degli Scenari Energetici o scaricane una copia: exxonmobil.com/energyoutlook Scenari Energetici al 24 Gli Scenari Energetici offrono una visione

Dettagli

Soluzioni di risparmio

Soluzioni di risparmio Soluzioni di risparmio Alla ricerca delle spese nascoste Visibile Gestita totalmente Aereo Treno Gestita tradizionalmente Servizi generalmente prenotati in anticipo e approvati dal line manager Meno potenziale

Dettagli

E se domani non ci fossero più gli artigiani? Campagna di sensibilizzazione di Confartigianato Imprese Grosseto a tutela del lavoro

E se domani non ci fossero più gli artigiani? Campagna di sensibilizzazione di Confartigianato Imprese Grosseto a tutela del lavoro E se domani non ci fossero più gli artigiani? Campagna di sensibilizzazione di Confartigianato Imprese Grosseto a tutela del lavoro E se domani, d'improvviso, non esistessero più gli artigiani? Una macchina

Dettagli

Pannelli Solari Termici. Parete esterna verticale. Tipologia di. inserimento. I pannelli solari termici sono inseriti sulla parete esterna verticale

Pannelli Solari Termici. Parete esterna verticale. Tipologia di. inserimento. I pannelli solari termici sono inseriti sulla parete esterna verticale Pannelli Solari Termici Parete esterna verticale I pannelli solari termici sono inseriti sulla parete esterna verticale dell edificio. Pannelli Solari Termici Parete esterna verticale e parapetti Legenda

Dettagli

INFORMAZIONI VALIDE PER TUTTI I VIAGGI

INFORMAZIONI VALIDE PER TUTTI I VIAGGI INFORMAZIONI VALIDE PER TUTTI I VIAGGI Ogni programma è preceduto da una testatina contenente, in forma sintetica, le informazioni relative al viaggio. Lo spazio a disposizione nella scheda è limitato

Dettagli

LE LIBERTÀ DELL ARIA

LE LIBERTÀ DELL ARIA DOC TRA 04 LE LIBERTÀ DELL ARIA Il forte sviluppo del mezzo aereo per il trasporto di persone e merci aveva, già prima della 2^ Guerra Mondiale, evidenziato una serie di problemi tecnici e politici relativamente

Dettagli

TCS Carta Aziendale: assistenza su misura per la Sua azienda

TCS Carta Aziendale: assistenza su misura per la Sua azienda TCS Carta Aziendale Soccorso stradale e protezione giuridica circolazione per veicoli aziendali TCS Carta Aziendale: assistenza su misura per la Sua azienda Un problema in viaggio? Ci pensa il Suo pattugliatore

Dettagli

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni.

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. 8 regioni settentrionali: il Piemonte (Torino), la Val d Aosta (Aosta),

Dettagli

Cognome... Nome... LE CORRENTI MARINE

Cognome... Nome... LE CORRENTI MARINE Cognome... Nome... LE CORRENTI MARINE Le correnti marine sono masse d acqua che si spostano in superficie o in profondità negli oceani: sono paragonabili a enormi fiumi che scorrono lentamente (in media

Dettagli

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio Croce Rossa Italiana Campagna Soci Ordinari CAMPAGNA SOCI ORDINARI Pagina 1 di 12 SOMMARIO 1. Premessa... 3 2. Quali sono gli obiettivi della Campagna Soci Ordinari... 4 3. Cosa vuol dire essere Soci Ordinari

Dettagli

Un percorso nell affido

Un percorso nell affido Un percorso nell affido Progetto nazionale di promozione dell affidamento familiare Ministero del Lavoro della Salute e delle Politiche Sociali Coordinamento Nazionale Servizi Affido SOMMARIO Il PROGETTO

Dettagli

Il controllo del traffico Aereo

Il controllo del traffico Aereo Il controllo del traffico Aereo Dispensa a cura di Giulio Di Pinto (MED107) Rev. 03 - Mar/11 1 Il controllo del traffico aereo (ATC - Air Traffic Control) è quell'insieme di regole ed organismi che contribuiscono

Dettagli

ANALISI DEL PEGGIORAMENTO AVVENUTO SUL VENETO DAL 7 AL 10 SETTEMBRE 2010 A cura di Alessandro Buoso Una pubblicazione di SERENISSIMAMETEO.

ANALISI DEL PEGGIORAMENTO AVVENUTO SUL VENETO DAL 7 AL 10 SETTEMBRE 2010 A cura di Alessandro Buoso Una pubblicazione di SERENISSIMAMETEO. AVVENUTO SUL VENETO DAL 7 AL 10 SETTEMBRE 2010 A cura di Alessandro Buoso Una pubblicazione di SERENISSIMAMETEO.EU Tra le giornate di martedì 7 e venerdì 10 Settembre 2010, il Veneto è stato interessato

Dettagli

OGGETTO: Piano coordinato di interventi per la sicurezza urbana e il decoro

OGGETTO: Piano coordinato di interventi per la sicurezza urbana e il decoro A Sua Eccellenza il Signor Prefetto di Roma OGGETTO: Piano coordinato di interventi per la sicurezza urbana e il decoro Signor Prefetto, come abbiamo concordato nei nostri precedenti incontri, Le scrivo

Dettagli

Pietra dei solstizi di Montevila Perca (Alto Adige)

Pietra dei solstizi di Montevila Perca (Alto Adige) Dott. Huber Josef Pietra dei solstizi di Montevila Perca (Alto Adige) La pietra dei solstizi di Montevila é un blocco di granito con un volume di ca. 1,3 m³. Ha cinque fori con un diametro di ca. 3 cm

Dettagli

Protocollo Adotta una Scuola per l EXPO 2015 VADEMECUM

Protocollo Adotta una Scuola per l EXPO 2015 VADEMECUM Protocollo Adotta una Scuola per l EXPO 2015 VADEMECUM INDICE Premessa Adotta una Scuola per l EXPO 2015: obiettivi Tipologie di scuole La procedura di selezione delle scuole Le modalità per adottare la

Dettagli

Una storia vera. 1 Nome fittizio.

Una storia vera. 1 Nome fittizio. Una storia vera Naida 1 era nata nel 2000, un anno importante, porterà fortuna si diceva. Era una ragazzina come tante, allegra, vivace e che odiava andare a scuola. Era nata a Columna Pasco, uno dei tanti

Dettagli

SENZA ALCUN LIMITE!!!

SENZA ALCUN LIMITE!!! Il Report Operativo di Pier Paolo Soldaini riscuote sempre più successo! Dalla scorsa settimana XTraderNet ha uno spazio anche sul network Class CNBC nella trasmissione Trading Room. Merito soprattutto

Dettagli

Trieste, 25 ottobre 2006

Trieste, 25 ottobre 2006 Trieste, 25 ottobre 2006 PRESENTAZIONE DEL BILANCIO DI SOSTENIBILITÀ 2005 DEL GRUPPO GENERALI AGLI STUDENTI DELL UNIVERSITA DI TRIESTE INTERVENTO DELL AMMINISTRATORE DELEGATO GIOVANNI PERISSINOTTO Vorrei

Dettagli

APPLICAZIONE MODELLISTICA PER LA VALUTAZIONE DELLA QUALITÀ DELL ARIA NELL AREA DI INSEDIAMENTO DEL CENTRO AGRO ALIMENTARE TORINESE

APPLICAZIONE MODELLISTICA PER LA VALUTAZIONE DELLA QUALITÀ DELL ARIA NELL AREA DI INSEDIAMENTO DEL CENTRO AGRO ALIMENTARE TORINESE APPLICAZIONE MODELLISTICA PER LA VALUTAZIONE DELLA QUALITÀ DELL ARIA NELL AREA DI INSEDIAMENTO DEL CENTRO AGRO ALIMENTARE TORINESE Introduzione La porzione di territorio situata a sud-ovest dell Area Metropolitana

Dettagli

I mutamenti tecnologici fra le due guerre.

I mutamenti tecnologici fra le due guerre. I mutamenti tecnologici fra le due guerre. Vediamo ora i cambiamenti tecnologici tra le due guerre. È difficile passare in rassegna tutti i più importanti cambiamenti tecnologici della seconda rivoluzione

Dettagli

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA 2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA Discorso del Prefetto Angelo Tranfaglia Piazza Maggiore Bologna, 2 giugno 2013 Autorità, cittadini tutti di Bologna e della sua provincia, un cordiale saluto a tutti.

Dettagli

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Seconda

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Seconda PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Seconda Rilevazione degli apprendimenti Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI MATEMATICA Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

SENATO DELLA REPUBBLICA

SENATO DELLA REPUBBLICA 10^ COMMISSIONE INDUSTRIA SENATO DELLA REPUBBLICA AUDIZIONE MARTEDI 8 MAGGIO 2012 ORE 14,30 I CONTRATTI D AREA ED I PATTI TERRITORIALI UN ESPERIENZA DI VALORE PER LO SVILUPPO DEL TERRITORIO Via degli Uffici

Dettagli

L 8 maggio 2002 il Ministero

L 8 maggio 2002 il Ministero > > > > > Prima strategia: ascoltare le esigenze degli utenti, semplificare il linguaggio e la navigazione del sito. Seconda: sviluppare al nostro interno le competenze e le tecnologie per gestire in proprio

Dettagli

A. 5 m / s 2. B. 3 m / s 2. C. 9 m / s 2. D. 2 m / s 2. E. 1 m / s 2. Soluzione: equazione oraria: s = s0 + v0

A. 5 m / s 2. B. 3 m / s 2. C. 9 m / s 2. D. 2 m / s 2. E. 1 m / s 2. Soluzione: equazione oraria: s = s0 + v0 1 ) Un veicolo che viaggia inizialmente alla velocità di 1 Km / h frena con decelerazione costante sino a fermarsi nello spazio di m. La sua decelerazione è di circa: A. 5 m / s. B. 3 m / s. C. 9 m / s.

Dettagli

G LI ITALIANI E LA BICICLETTA: DALLA RISCOPERTA ALLA CRESCITA MANCATA

G LI ITALIANI E LA BICICLETTA: DALLA RISCOPERTA ALLA CRESCITA MANCATA G LI ITALIANI E LA BICICLETTA: DALLA RISCOPERTA ALLA CRESCITA MANCATA AUDIMOB O SSERVATORIO SUI C OMPORTAMENTI DI M OBILITÀ DEGLI I TALIANI Maggio 2012 LE FERMATE AUDIMOB S U L L A M O B I L I T A n. 15

Dettagli

INCROCI CON ROTATORIA

INCROCI CON ROTATORIA Infrastrutture Give Cycling a Push INFRASTRUTTURE / INCROCI E ATTRAVERSAMENTI INCROCI CON ROTATORIA Visione d insieme Le rotatorie semplici a una sola corsia costituiscono il tipo di incrocio più sicuro

Dettagli

g) prescrivere orari e riservare spazi per i veicoli utilizzati per il carico e lo scarico di cose;

g) prescrivere orari e riservare spazi per i veicoli utilizzati per il carico e lo scarico di cose; articolo 7: Regolamentazione della circolazione nei centri abitati 1. Nei centri abitati i comuni possono, con ordinanza del sindaco: a) adottare i provvedimenti indicati nell'art. 6, commi 1, 2 e 4; b)

Dettagli

COMMISSIONE EUROPEA. Bruxelles, 15.01.2010 C (2010) 7

COMMISSIONE EUROPEA. Bruxelles, 15.01.2010 C (2010) 7 COMMISSIONE EUROPEA Bruxelles, 15.01.2010 C (2010) 7 Oggetto: Aiuto di Stato N 540/2009 - Francia Proroga dell aiuto NN 155/2003 Realizzazione di un servizio sperimentale di autostrada ferroviaria e Aiuto

Dettagli

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico SASHA La nostra storia é molto molto recente ed é stata fin da subito un piccolo "miracolo" perche' quando abbiamo contattato l' Associazione nel mese di Novembre ci é stato detto che ormai era troppo

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

SCUOLA PRIMARIA DI MONTE VIDON COMBATTE CLASSE V INS. VIRGILI MARIA LETIZIA

SCUOLA PRIMARIA DI MONTE VIDON COMBATTE CLASSE V INS. VIRGILI MARIA LETIZIA SCUOLA PRIMARIA DI MONTE VIDON COMBATTE CLASSE V INS. VIRGILI MARIA LETIZIA Regoli di Nepero Moltiplicazioni In tabella Moltiplicazione a gelosia Moltiplicazioni Con i numeri arabi Regoli di Genaille Moltiplicazione

Dettagli

Roma servizi per la mobilità Progetto I-BUS

Roma servizi per la mobilità Progetto I-BUS Roma servizi per la mobilità Progetto I-BUS Progetto I-Bus Telecontrollo Bus Turistici e pagamento elettronico dei permessi Sintesi Roma Servizi per la mobilità ha messo a punto un sistema di controllo

Dettagli

Sintesi Nonostante le norme tese a liquidare o cedere

Sintesi Nonostante le norme tese a liquidare o cedere ...... Le partecipate...... Sintesi Nonostante le norme tese a liquidare o cedere le partecipate comunali in perdita, i Comuni italiani dispongono ancora di un portafoglio di partecipazioni molto rilevante,

Dettagli

Collettori solari termici

Collettori solari termici Collettori solari termici 1 VELUX Collettori solari. Quello che cerchi. massima durabilità, facile installazione Estetica e integrazione A fferenza degli altri collettori solari termici presenti sul mercato,

Dettagli

di Francesco Verbaro 1

di Francesco Verbaro 1 IL LAVORO PUBBLICO TRA PROCESSI DI RIORGANIZZAZIONE E INNOVAZIONE PARTE II - CAPITOLO 1 I L L A V O R O P U B B L I C O T R A P R O C E S S I D I R I O R G A N I Z Z A Z I O N E E I N N O V A Z I O N E

Dettagli

Gran Fondo PUNT DEL DIAU

Gran Fondo PUNT DEL DIAU LANZO TORINESE - SABATO 04 OTTOBRE 2014 Gran Fondo PUNT DEL DIAU REGOLAMENTO LA GARA GRAN FONDO DI CORSA IN MONTAGNA PUNT DEL DIAU avrà una lunghezza di circa km.25 e un dislivello positivo di circa 1450

Dettagli

Attività con la fune

Attività con la fune lo sport a scuola Attività con la fune percorso n. 1 Attrezzatura: - uno spazio adatto (palestra, cortile) - una fune Scansione delle attività: 1. Fase motoria 2. Fase espressivo-analogica 3. Fase ludica

Dettagli

OBIETTIVI DELL ATTIVITA FISICA DEI BAMBINI DAI 6 AGLI 11 ANNI SECONDA PARTE LA CORSA

OBIETTIVI DELL ATTIVITA FISICA DEI BAMBINI DAI 6 AGLI 11 ANNI SECONDA PARTE LA CORSA OBIETTIVI DELL ATTIVITA FISICA DEI BAMBINI DAI 6 AGLI 11 ANNI SECONDA PARTE LA CORSA Dopo avere visto e valutato le capacità fisiche di base che occorrono alla prestazione sportiva e cioè Capacità Condizionali

Dettagli

ECC-Net: Travel App2.0

ECC-Net: Travel App2.0 ECC-Net: Travel App2.0 In occasione del 10 anniversario dell ECC- Net, la rete dei centri europei per i consumatori lancia la nuova versione dell ECC- Net Travel App. Quando utilizzare questa applicazione?

Dettagli

di: Francesco Zanardi

di: Francesco Zanardi LE PISTOLE A RAFFICA di: Francesco Zanardi Tra i tanti argomenti di cui si parla nei poligoni di tiro non mancano mai le pistole a raffica. Queste armi un po particolari hanno sempre affascinato gli appassionati

Dettagli

Ferroviario e dell Alta Velocità. Milano, 15 marzo 2014

Ferroviario e dell Alta Velocità. Milano, 15 marzo 2014 Lo sviluppo del Trasporto Ferroviario e dell Alta Velocità in Italia Milano, 15 marzo 2014 Lo sviluppo della mobilità in treno: i grandi corridoi europei La rete TEN (Trans European Network) gioca un ruolo

Dettagli

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria Il luogo: la storia Castello Sforzesco Accademia Brera Montenapoleone Il complesso dei Chiostri dell Umanitaria nasce insieme all adiacente Chiesa di Santa Maria della Pace, voluta da Bianca di Visconti

Dettagli

guida all'utilizzo del software

guida all'utilizzo del software guida all'utilizzo del software Il software Gestione Lido è un programma molto semplice e veloce che permette a gestori e proprietari di stabilimenti balneari di semplificare la gestione quotidiana dell?attività

Dettagli

IL PIANETA TERRA. IL RETICOLATO TERRESTRE POLI: sono i punti di intersezione tra l asse terrestre e la superficie terrestre. s i pia i paralleli

IL PIANETA TERRA. IL RETICOLATO TERRESTRE POLI: sono i punti di intersezione tra l asse terrestre e la superficie terrestre. s i pia i paralleli IL PIANETA TERRA IL RETICOLATO TERRESTRE POLI: sono i punti di intersezione tra l asse terrestre e la superficie terrestre. s i pia i paralleli all a r e a su. EQUATORE: piano perpendic lare all i rotazione,

Dettagli

DELL UNO CONTRO UNO DIFENSIVO

DELL UNO CONTRO UNO DIFENSIVO M A G A Z I N E PRINCIPI BASE DELL UNO CONTRO UNO DIFENSIVO w w w. a l l f o1 o t b a l l. i t IL TUTOR MARIO BERETTA 1959 Milano, è ex calciatore e attuale allenatore professionista. Diplomato Isef e

Dettagli

Parleremo di correlazione: che cos è, come calcolarla

Parleremo di correlazione: che cos è, come calcolarla IDEMDJD]LQH 1XPHUR 'LFHPEUH %52 (56 21/,1( 68//,'(0 nel 2002, il numero di brokers che offrono la negoziazione online sul minifib è raddoppiato, passando da 7 nel 2001 a 14. A novembre due nuovi brokers

Dettagli

Solar Impulse Revillard Rezo.ch. Vivere il nostro pianeta senza esaurirne le risorse? Naturalmente.

Solar Impulse Revillard Rezo.ch. Vivere il nostro pianeta senza esaurirne le risorse? Naturalmente. Solar Impulse Revillard Rezo.ch Vivere il nostro pianeta senza esaurirne le risorse? Naturalmente. La visione di ABB ABB è orgogliosa della sua alleanza tecnologica e innovativa con Solar Impulse, l aereo

Dettagli

PRONTI PER L INVERNO 2014-2015

PRONTI PER L INVERNO 2014-2015 PRONTI PER L INVERNO 2014-2015 Automobile Club Reggio Emilia Non rimanere bloccato... usa il trasporto pubblico con MI MUOVOCARD o tieni in tasca il tuo biglietto multicorsa MI MUOVO CARD Abbonamenti mensili

Dettagli

Moto sul piano inclinato (senza attrito)

Moto sul piano inclinato (senza attrito) Moto sul piano inclinato (senza attrito) Per studiare il moto di un oggetto (assimilabile a punto materiale) lungo un piano inclinato bisogna innanzitutto analizzare le forze che agiscono sull oggetto

Dettagli

Creazione di un disegno realistico con CorelDRAW

Creazione di un disegno realistico con CorelDRAW Creazione di un disegno realistico con CorelDRAW Hugo Hansen L'autore L'autore Hugo Hansen vive appena fuori dalla splendida città di Copenhagen. Esperto professionista nell'ambito del design grafico,

Dettagli

(Atti non legislativi) REGOLAMENTI

(Atti non legislativi) REGOLAMENTI 24.12.2013 Gazzetta ufficiale dell Unione europea L 352/1 II (Atti non legislativi) REGOLAMENTI REGOLAMENTO (UE) N. 1407/2013 DELLA COMMISSIONE del 18 dicembre 2013 relativo all applicazione degli articoli

Dettagli

al via 1 Percorsi guidati per le vacanze di matematica e scienze UNITÀ CAMPIONE Edizioni del Quadrifoglio Evelina De Gregori Alessandra Rotondi

al via 1 Percorsi guidati per le vacanze di matematica e scienze UNITÀ CAMPIONE Edizioni del Quadrifoglio Evelina De Gregori Alessandra Rotondi Evelina De Gregori Alessandra Rotondi al via 1 Percorsi guidati per le vacanze di matematica e scienze per la Scuola secondaria di primo grado UNITÀ CAMPIONE Edizioni del Quadrifoglio Test d'ingresso NUMERI

Dettagli

Inizia presentazione

Inizia presentazione Inizia presentazione Che si misura in ampère può essere generata In simboli A da pile dal movimento di spire conduttrici all interno di campi magnetici come per esempio nelle dinamo e negli alternatori

Dettagli

WQuesto orologio è un modello a W onde radio che riceve le onde radio dell orario standard trasmesso in Germania.

WQuesto orologio è un modello a W onde radio che riceve le onde radio dell orario standard trasmesso in Germania. LQuesto orologio indica con il terminale più corto della lancetta dei secondi, il livello di ricezione e il risultato di ricezione. Lancetta dei secondi Lancetta dei minuti Lancetta delle ore Pulsante

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

In Olanda serricoltori come broker di borsa

In Olanda serricoltori come broker di borsa ORTICOLTURA In Olanda serricoltori come broker di borsa Le importazioni a basso prezzo di energia dalla Germania hanno reso poco redditizia la vendita alla rete, i coltivatori monitorano le quotazioni

Dettagli

Poco tempo dopo la sua costituzione, promossa dalle Generali nel 1890, l Anonima

Poco tempo dopo la sua costituzione, promossa dalle Generali nel 1890, l Anonima Boccasile e altri 110 L ANONImA GrANDINE NEGLI ANNI trenta Nella pagina a fronte, dall alto in senso orario: manifesto con disegno di Ballerio (1935); calendario murale e manifesto con illustrazione di

Dettagli

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1-1/9 HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1 CARATTERISTICHE DI UN DATABASE SQL...1-2 Considerazioni generali... 1-2 Concetto di Server... 1-2 Concetto di Client... 1-2 Concetto di database SQL... 1-2 Vantaggi...

Dettagli

Soluzione degli esercizi sul moto rettilineo uniformemente accelerato

Soluzione degli esercizi sul moto rettilineo uniformemente accelerato Liceo Carducci Volterra - Classe 3 a B Scientifico - Francesco Daddi - 8 novembre 00 Soluzione degli esercizi sul moto rettilineo uniformemente accelerato Esercizio. Un corpo parte da fermo con accelerazione

Dettagli