Impianti fotovoltaici Aspetti economici

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Impianti fotovoltaici Aspetti economici"

Transcript

1 Impianti fotovoltaici Aspetti economici 04 November 2011 A Unique Perspective

2 EnergyQuote JHA Milestones Pioneered the first energy e-sourcing platform Created the first EU e-sourcing Platform Released the first Pan European energy publication Expanded the suite of fund products Introduced a Carbon & Sustainability Service Developed the Suppliers online module Launched a performance based water service Launched EU trading desk Launched an EU Strategy and Risk Management Service Expanded the EU Bureau service Acquired JHAL

3 Who we are Europe s largest energy consultancy Over 35 years experience in oil, power and gas markets 200 specialists operating from offices in UK, Belgium, Italy and Romania Serve more than 800 clients across Europe Trade more than 3 billion of energy contracts annually Best of breed partners in all aspects

4 Coverage & Volumes 35TWh Managed Volume 40TWh Under Advisory Managed services in 18 countries Full linguistic & data support Main Offices; United Kingdom London United Kingdom Horsham Romania Iasi Italy Milan Belgium Liege

5 Agenda Impianti fotovoltaici Finanziamenti Flussi operativi Fiscalita Business Case

6 Impianti fotovoltaici Valutazione dell investimento fotovoltaico La valutazione dell investimento fotovoltaico, pur conservando alcune particolarita, e di fatto assimilabile alla valutazione di una qualsiasi forma di investimento da eseguire con i criteri propri di valutazione che ciascuna impresa si crea al proprio interno. La valutazione si basa principalente sui seguenti parametri Analisi dei costi (incluse le particolarita del fotovoltaico) Analisi dei ricavi (incluse le particolarita del fotovoltaico)

7 Impianti fotovoltaici Voci di Costo degli impianti fotovoltaici Realizzazione dell impianto. Altri oneri Terreno (acquisto) Impianto fotovoltaico Progettazione Autorizzazioni Componentistica Eventuali infrastrutture Manutenzione Gestione operativa Oneri Finanziari/fiscali

8 Impianti fotovoltaici Voci di ricavo degli impianti fotovoltaici Energia Elettrica Conto Energia Impianti su tetti Altri Impianti Impianti innovativi (integrazione in elementi architettonici) Vendita diretta energia elettrica Mercato elettrico (GME) Contratti bilaterali Vendita indiretta di energia elettrica attraverso il GSE Autoconsumo (mancato costo di approvvigionamento energetico)

9 Finanziamenti Tipologie di finanziamento per impianti fotovoltaici Le principali fonti di finanziamento per la realizzazione degli impianti fotovoltaici sono le seguenti tre Mutuo Leasing Mezzi di finanziamento propri Voci di Costo Mutuo Leasing Mezzi Propri Superficie Impianto Fotovoltaico Per il finanziamento di un impianto fotovoltaico possono essere utilizzati I tre mezzi classici di reperimento dei fondi per la realizzazione del medesimo al pari di un qualsiasi investimento.

10 Finanziamenti Finanziamento della superficie SUPERFICIE Disponibilita propria Nessuna disponibilita Acquisto Non Finanziabile Valorizzabile Mutuo Mezzi propri Leasing (riscatto) Affitto del diritto di superficie In caso di mancanza di disponibilita, il caso piu comune e Affitto del diritto di superficie In tale evenienza il costo viene assimilato ad un costo di gestione che non influenza la scelta della tipologia del finanziamento per la realizzazione dell impianto

11 Finanziamenti Voci di Costo degli impianti fotovoltaici Realizzazione dell impianto. Altri oneri Terreno (acquisto) Impianto fotovoltaico Progettazione Autorizzazioni Componentistica Eventuali infrastrutture Diritto di superficie del terreno/tetto Manutenzione Gestione operativa Oneri Finanziari/fiscali

12 Finanziamenti Valutazione dell investimento - Fondamentali Requisti base della metodologia finanziaria di valutazione Dimensione monetaria dei flussi Distribuzione temporale dei flussi Valore finanziario nel tempo Metodologie derivanti dai precedenti presupposti Calcolo del Valore Attuale Netto (VAN o NPV) Calcolo del Tasso Interno di Rendimento (TIR o IRR)

13 Finanziamenti Valore Attuale Netto -VAN Somma dei flussi attualizzati al tasso k VAN = n t= 0 ( 1+ ) C t k t Maggiore e il VAN, migliore e l investimento (regola generale) Dipendenza dai flussi La tipologia di finanziamento guida anche il tasso k L ultimo punto ci consente di utilizzare il calcolo VAN per la valutazione comparata di due strumenti di debito differenti A parita di condizioni di deve scegliere lo strumento che genera il maggior VAN

14 Finanziamenti Tasso Interno di Rendimento - TIR Valore del tasso per il quale viene annullato il VAN n t= 0 t ( 1+ ) = 0 C t r Maggiore e il TIR, migliore e l investimento (regola generale) Dipendenza dai flussi E il tasso per il quale si annullano flussi positivi e negativi L utilizzo congiunto del VAN e TIR permette di valutare in maniera maggiormente approfondita lo strumento finanziario Se il tasso k del VAN e maggiore del TIR il VAN e sicuramente positivo

15 Finanziamenti Flussi da considerare Oneri finanziamento (MUTUO vs LEASING) Conto Energia Vendita diretta Energia e/o Autoconsumo Costi di Gestione

16 Finanziamenti Dattaglio finanziamenti Finanziamento da terzi per acquisto del bene MUTUO Prestazione di garanzie spesso ipotecarie Rimborsi secondo piano di ammortamento Acquisto immediato dell impianto e iscrizione nell stato patrimoniale Locazione finanziaria del bene LEASING FONTI PROPRIE Finanziario od operativo (scarsamente usato) Garanzie ridotte, sostituite da maxicanone iniziale Nessun acquisto immediato ma possibilita di riscatto a termine Durata minima per garantire deducibilita Finanziamento diretto per acquisto Capitale di rischio No garanzie Acquisto immediato dell impianto e iscrizione nell stato patrimoniale

17 Finanziamenti Flussi propri del finanziamento Differenti forme di finanziamento generano differenti flussi temporali al fine della valutazione occorre: Necessita di esplicitare temporalmente I flussi Valutare gli impatti sulla fiscalita in termini di IVA, IRAP e IRES Generare due tipologie di indicatori di rendimento (VAN e TIR) derivanti da: Aspetti contrattuali del finanziamento Aspetti fiscali

18 Finanziamenti Mutuo vs Leasing valutazione comparata In Particolare per il confronto delle due tipologie di finanziamento occorre: Considerare la struttura dei flussi propria del mutuo vs leasing Mutuo: prevede un entrata al tempo zero e uscite successive Leasing: prevede (di norma) un maxicanone iniziare, uscite successive ed un eventuale riscatto Valutare l impatto fiscale del mancato acquisto/deducibilita canoni (Leasing) rispetto ai mancati ammortamenti derivanti dall acquisto del bene (Mutuo) Ammortamenti e deducibilita interessi in caso di mutuo Deducibilita canoni (al rispetto della durata minima) in caso di Leasing Valutare I costi connessi alle garanzie (cessione credito, ipotecarie, assicurazioni ecc.) dei due casi

19 Finanziamenti Mutuo Struttura dei Flussi Erogazione del finanziamento (positivo) Costo del bene (negativo) Benefici fiscali propri (positivo) Deducibilita interessi Ammortamenti Rate periodiche (negativo) Dinamica IVA propria (pos/neg) Leasing Struttura dei flussi Canoni (negativo) Maxicanone (negativo) Riscatto (negativo) Mancato pagamento imposte registro/catastali se dovute in caso di acquisto (positivo) Deducibilita canoni (positivo) Scudo fiscale IRAP dei canoni (positivo) Scudo fiscale IRAP/IRES per ammortamenti del riscatto (Positivo) Scudo fiscale per mancati ammortamenti (negativo)

20 Conto Energia Flussi da considerare Oneri finanziamento (MUTUO vs LEASING) Conto Energia Vendita diretta Energia e/o Autoconsumo Costi di Gestione

21 Conto Energia Principali novita Due tipologie di impianti con differenti tariffe incentivanti Impianti realizzati su edifici Altri impianti (es impianti a terra) Sei classi di potenza prevista Riconoscimento della tariffa incentivante per 20 anni senza rivalutazione per tutta l energia prodotta Possibilita di vendere o autoconsumare l energia prodotta Tariffa decrescente con l avanzare dell entrata in esercizio dell impianto Possibilita di ottenere la tariffa anche per l energia incrementale generata potenziamento di impianti esistenti

22 Conto Energia Tariffe per il 2011

23 Conto Energia Tariffe per impianti integrati con caratteristiche innovative L Art 15 prevede una tariffa maggiormente incentivante per elementi integrabili o che sostituiscono elementi architettonici) Da 1 a 20kWp: 0.44 /kwh Da 20 a 200kWp: 0.40 /kwh Oltre 200kWp: 0.37 /kwh Il coefficiente di decremento per impianti che entreranno in funzione successivamente al 2011 e il 2% invece del 6%

24 Conto Energia Tariffe per impianti a concentrazione L Art 13 prevede una tariffa maggiormente incentivante per impianti fotovoltaici a concentrazione Da 1 a 200kWp: 0.37 /kwh Da 200 a 1 000kWp: 0.32 /kwh Oltre 1 000kWp: 0.28 /kwh Il coefficiente di decremento per impianti che entreranno in funzione successivamente al 2011 e il 2% invece del 6%

25 Conto Energia Cumulabilità degli incentivi per la realizzazione di impianti fotovoltaici Con contributi in conto capitale non superiori al 30% del costo di investimento realizzati su edifici con potenza nominale maggiore di 3kW Con contributi in conto capitale anche del 100% del costo di investimento realizzati su scuole pubbliche o paritarie di qualunque ordine e grado il cui soggetto responsabile sia la scuola ovvero il soggetto proprietario dell'edificio Con contributi in conto capitale non superiori al 30% del costo di investimento realizzati su: edifici pubblici, di proprietà di organizzazioni riconosciute non lucrative di utilità sociale ed il cui soggetto responsabile sia l'ente pubblico o l'organizzazione non lucrativa di utilità sociale su aree oggetto di interventi di bonifica per impianti fotovoltaici con caratteristiche innovative (integrati arch.) per impianti fotovoltaici a concentrazione Con Finanziamenti a tasso agevolato pari allo 0,50% erogati in attuazione dell articolo 1, legge 27 dicembre n. 296 (Fondo per Kyoto)* Non possono accedere alle tariffe incentivanti gli impianti che hanno beneficiato delle precedenti tariffe dei decreti 2005, 2006 e 19 febbraio 2007

26 Conto Energia Incremento tariffa incentivante La tariffa incentivante e aumentata del 5% dei seguenti casi: Installazione su aree classificate come: Commerciali Industriali Cave/discariche dismesse In sostituzione di coperture in eternit o contenenti amianto La tariffa incentivante e aumentata del 5% dei seguenti casi: Sistemi con profilo di scambio prevedibile

27 Vendita Energia e/o Autoconsumo Flussi da considerare Oneri finanziamento (MUTUO vs LEASING) Conto Energia Vendita Energia e/o Autoconsumo Costi di Gestione

28 Vendita energia e/o Autoconsumo La vendita dell energia I contributi del Conto Energia sono comulabili sia con l autoconsumo (se presente) sia con i ricavi derivanti dalla vendita dell energia elettrica residua E sempre valida la seguente equazione*: Energia prodotta=energia Autoconsumata + Energia immessa in rete Al fine di stabilire il flusso derivante da queste componenti occorre valorizzarle correttamente *A meno di perdite non rilevanti per il ns. obiettivo

29 Vendita energia e/o Autoconsumo La vendita dell energia Energia prodotta=energia Autoconsumata + Energia immessa in rete Valorizzabile come reale flusso positivo alla tariffa del conto energia Valorizzabile come mancato flusso negativo al prezzo medio di approvvigionamento Valorizzabile come reale flusso positivo alla tariffa di mercato o del ritiro GSE F F P E e e ci tot = P E + α P E + β ci = Energia tot = Flusso = Conto Energia P E ma ; P ; E sc P mv E α; β = Coefficienti di contemporaneita' ma sc mv ir = Energia autoconsumata / ceduta ir = Pr ezzo medio app./ vendita

30 Vendita Energia e/0 Autoconsumo Canali vendita energia prodotta non autoconsumata Ritiro delle eccedenze da parte del GSE RITIRO DEDICATO Prezzi orari IPEX (Zonali) Alta volatilita Nessuna garanzia di ricavo garantito Ritiro delle eccedenze da parte del GSE PREZZO MINIMO GARANTITO Prezzi fissi ed invariabili stabiliti dalla AEEG Nessuna volatilita Garanzia di ricavo minimo garantito Vendita diretta energia al mercato MERCATO LIBERO Contratti bilaterali con operatori del mercato libero Vendita in IPEX (poco diffuso) Contratti a breve termine Ampia gamma di soluzioni e scalabilita del rischio

31 Costi di Gestione Flussi da considerare Oneri finanziamento (MUTUO vs LEASING) Conto Energia Vendita Energia e/o Autoconsumo Costi di Gestione

32 Costi di Gestione I costi di gestione ordinari I costi di gestione sono di varia natura ma I piu importanti sono I seguenti: Manutenzione (di norma con contratti di manutenzione pluriennali) Assicurazioni (eventi metereologici, danneggiamenti etc) Locazione diritto di superficie (qualora applicabile)

33 Fiscalita Conto Energia Vendita Energia e Autoconsumo

34 Fiscalita Tariffa incentivante La tariffa incentivante (conto energia) si configura come contributo pubblico a sostegno del settore specifico variabie con la tipologia di impianto e con la produzione Non soggetta ad IVA (non e un corrispettivo in cambio di prestazione art. 2 c. 3 lett. a) Dpr 633/72) Redditi: Imprese: tassato per competenza all interno dei redditi d impresa e sooggetto a ritenuta d acconto del 4% Privati/professionisti: Non tassato

35 Fiscalita Vendita Energia Per le imprese, la vendita di energia in eccedenza ha il seguente trattamento fiscale: Soggetta ad IVA del 20% Redditi: tassato per competenza all interno dei redditi In caso di cessione a terzi occorre attivate il codice attivita Per l energia autoconsumata nulla dovra essere fatto

36 Fiscalita Realizzazione impianto Per le imprese, la realizzazione dell impianto ha il seguente trattamento fiscale: IVA al 10% (127-quinquies Tab. AIII Dpr 633/72) per: Componenti Infrastrutture e opere accessorie Classificazione come beni strumentali Coefficiente di ammortamento del 9% (centrali termoelettriche)

37 Fiscalita Impianto - ICI Controversa è stata l applicabilità dell ICI sugli impianti di produzione di energia fotovoltaica (ed eolica), in quanto oggetto di differenti interpretazioni ufficiali Agenzia del Territorio CM 3/T/2008: aveva inquadrato le centrali elettriche a pannelli fotovoltaicitra gli opifici categoria catastale D1, attraendo così all imposta l impianto. Agenzia delle Entrate CM 46/2007: ha sostenuto che la destinazione economica del terren non viene alterata; i pannelli sono facilmente rimovibili e pertantonon possono essere definiti immobili e dunque non scatta neppure l obbligo di accatastarli come fabbricati (va determinata l ICI sull area, dunque, e non su un fabbricato).

38 Valutazione investimento Ipotesi Analisi Investimento Conclusioni

39 Business Case Ipotesi di calcolo Consideriamo un impianto fotovoltaico a terra di 500kWp collocato nel comune di Verona realizzato da impresa Terreno di proprieta : nessun costo di locazione superficie Finanziato al 100% attraverso MUTUO a rata costante e tasso fisso della durata di 20 anni

40 Business Case Ipotesi di calcolo DATI ECONOMICI -COSTI Costo Impianto 1'920'400 Mutuo 100% Manutenzione 9'602 /Anno Assicurazione 10'000 /Anno DATI IMPIANTO INDICI FINANZIARI Potenza impianto 500 kw Produzione 541'688 kwh/anno Decadimento prestazioni 1% anno Regime contrattuale GSE vendita tariffa minima garantita Tasso Interesse finanziamento 4.50% Tasso Attualizzazione medio 6.50% Tasso Inflazione 2.00% Ammortam ento 9.00% Tariffa media vendita /kwh Tariffa incentivante /kwh

41 Business Case Primi 20 anni 450' ' ' ' ' ' ' ' ' RISULTATI COMPLESSIVI 20 Anni MOL Cumulato 3'720'060 Reddito ante imposte cumulato 767'401 Imposte comulate - 508'749 Utile Netto cumulato 258'652 VAN 314' ' Flusso cumulato Flussi attualizzati MOL

42 Business Case 30 anni 450' ' ' ' ' ' ' ' ' RISULTATI COMPLESSIVI 30 Anni MOL Cumulato 3'906'553 Reddito ante imposte cumulato 953'894 Imposte comulate - 583'346 Utile Netto cumulato 370'548 VAN 425' ' Flusso cumulato Flussi attualizzati MOL

43 Thank you and Contact us Andrea Virdis Senior Manager T +39 (0) M Vincenzo Annunziata Senior Manager T +39 (0) M

Le tecniche di finanziamento: il confronto di convenienza tra mutuo e leasing

Le tecniche di finanziamento: il confronto di convenienza tra mutuo e leasing Le tecniche di finanziamento: il confronto di convenienza tra mutuo e leasing Metodologie di tipo finanziario per la valutazione di convenienza Requisiti base di una metodologia finanziaria di valutazione:

Dettagli

Cosa è il Conto energia? Come funziona il quarto Conto energia? Cosa devo fare per ottenere la tariffa incentivante del Conto energia?

Cosa è il Conto energia? Come funziona il quarto Conto energia? Cosa devo fare per ottenere la tariffa incentivante del Conto energia? FAQ Cosa è il Conto energia? Con il Decreto Ministeriale del 05 Maggio 2011 è stato introdotto il nuovo Quarto Conto Energia per il riconoscimento degli incentivi Statali ai proprietari di impianti fotovoltaici.

Dettagli

Fotovoltaico: analisi economica

Fotovoltaico: analisi economica Fotovoltaico: analisi economica ing. Fabio Minchio Ph.D. in energetica Studio 3F engineering f.minchio@3f-engineering.it 349-0713843 1 Impianto fotovoltaico: non solo un impianto Nel momento in cui si

Dettagli

Conto energia: qualche numero

Conto energia: qualche numero INCONTRO TECNICO DI APPROFONDIMENTO Giornata dell solare Bari, 24 maggio 2012 Realizzazione di un impianto fotovoltaico Analisi della convenienza economico/finanziaria Intervento a cura di Massimo Leone

Dettagli

PUO' CEDERE L'ENERGIA A TERZI

PUO' CEDERE L'ENERGIA A TERZI ODCEC VASTO Anno 2010 N. RF152 La Nuova Redazione Fiscale www.redazionefiscale.it Pag. 1 / 8 OGGETTO FOTOVOLTAICO TRATTAMENTO FISCALE RIFERIMENTI ART. 1 C. 423 L. 266/2005, ART. 7 DLGS 387/2003; CM 46/2007

Dettagli

il fotovoltaico quanto costa e quanto rende

il fotovoltaico quanto costa e quanto rende il fotovoltaico quanto costa e quanto rende gli incentivi /1 In Italia, da settembre 2005, è attivo un meccanismo di incentivazione, definito Conto Energia, per la produzione di energia elettrica da fonte

Dettagli

1. Cenni sul Nuovo Conto Energia. Incentivazione. Premi incentivanti

1. Cenni sul Nuovo Conto Energia. Incentivazione. Premi incentivanti Impianti fotovoltaici su immobili pubblici e risparmio energetico nella pubblica amministrazione: Un opportunità per il riequilibrio dei conti (A cura dell Ing. Gianluca Toso) 1. Cenni sul Nuovo Conto

Dettagli

il fotovoltaico quanto costa e quanto rende

il fotovoltaico quanto costa e quanto rende il fotovoltaico quanto costa e quanto rende gli incentivi /1 In Italia, da settembre 2005, è attivo un meccanismo di incentivazione, definito Conto Energia, per la produzione di energia elettrica mediante

Dettagli

PREMESSE VISTO il Piano d Azione Nazionale per le energie rinnovabili, PAN, adottato dal Governo nel giugno 2010, nel quale il predetto obiettivo del

PREMESSE VISTO il Piano d Azione Nazionale per le energie rinnovabili, PAN, adottato dal Governo nel giugno 2010, nel quale il predetto obiettivo del PREMESSE VISTO il Piano d Azione Nazionale per le energie rinnovabili, PAN, adottato dal Governo nel giugno 2010, nel quale il predetto obiettivo del 17% è scomposto nei tre settori principali calore,

Dettagli

il fotovoltaico quanto costa e quanto rende

il fotovoltaico quanto costa e quanto rende il fotovoltaico quanto costa e quanto rende gli incentivi /1 In Italia, da settembre 2005, è attivo un meccanismo di incentivazione, definito Conto Energia, per la produzione di energia elettrica mediante

Dettagli

3 INCONTRO FORMATIVO Terzo Conto energia e vantaggi economici

3 INCONTRO FORMATIVO Terzo Conto energia e vantaggi economici Aosta, 09 Dicembre 2010 3 INCONTRO FORMATIVO Terzo Conto energia e vantaggi economici Rosalia Guglielminotti Parleremo di : IL TERZO CONTO ENERGIA COME FUNZIONA E PRINCIPALI NOVITA INSTALLARE UN IMPIANTO

Dettagli

"La valutazione degli investimenti nel settore delle energie rinnovabili: dal business plan alla bancabilità dei progetti"

La valutazione degli investimenti nel settore delle energie rinnovabili: dal business plan alla bancabilità dei progetti In collaborazione con la Commissione Finanza e Controllo di Gestione Ciclo di Incontri Finanza e gestione per le imprese lombarde degli anni 10 Terzo Seminario ENERGIA E SOSTEGNO FINANZIARIO AGLI INVESTIMENTI

Dettagli

Finanziamenti per il fotovoltaico

Finanziamenti per il fotovoltaico Finanziamenti per il fotovoltaico come trasformare un costo di produzione in investimento Cagliari, 16 aprile 2008 1 Agenda 1. Effetti dell investimento in FV sul Conto economico Costo dell energia elettrica

Dettagli

Quando conviene il fotovoltaico

Quando conviene il fotovoltaico Quando conviene il fotovoltaico come trasformare un costo di produzione in investimento Sassari, 25 settembre 2008 1 Agenda 1. Effetti dell investimento in FV sul Conto economico Costo dell energia elettrica

Dettagli

GLI IMPIANTI DI ENERGIA FOTOVOLTAICI ASPETTI GESTIONALI PER I CONDOMINI

GLI IMPIANTI DI ENERGIA FOTOVOLTAICI ASPETTI GESTIONALI PER I CONDOMINI GLI IMPIANTI DI ENERGIA FOTOVOLTAICI ASPETTI GESTIONALI PER I CONDOMINI 1 Alcuni parametri per la prefattibiltà In un impianto fotovoltaico 1 kw di picco produce mediamente: - al Nord Italia - c.a. 1.150

Dettagli

ENERGIA DETRAZIONI E CONTRIBUTI ASPETTI FISCALI

ENERGIA DETRAZIONI E CONTRIBUTI ASPETTI FISCALI ENERGIA DETRAZIONI E CONTRIBUTI ASPETTI FISCALI Convegno negli edifici produttivi e terziari esistenti: il ruolo della progettazione integrata tecnico/economica 30 Settembre 2010 Rag. Antonella Carati

Dettagli

Fotovoltaico: aspetti economici e nuovo Conto Energia

Fotovoltaico: aspetti economici e nuovo Conto Energia Il costo di un impianto fotovoltaico Un impianto fotovoltaico è costituito da differenti componenti che determinano il valore complessivo dell investimento e della spesa. In generale, per impianti di piccole,

Dettagli

Analisi economico-finanziaria di un impianto fotovoltaico su tetto nel Nord Italia. Bergamo, 8 Novembre 2007

Analisi economico-finanziaria di un impianto fotovoltaico su tetto nel Nord Italia. Bergamo, 8 Novembre 2007 Analisi economico-finanziaria di un impianto fotovoltaico su tetto nel Nord Italia 1 Bergamo, 8 Novembre 2007 FIN.OPI nel Gruppo Intesa Sanpaolo FIN.OPI è l investment manager & advisory firm del Gruppo

Dettagli

REALIZZAZIONE DI UN IMPIANTO FOTOVOLTAICO CONNESSO ALLA RETE ELETTRICA DI DISTRIBUZIONE

REALIZZAZIONE DI UN IMPIANTO FOTOVOLTAICO CONNESSO ALLA RETE ELETTRICA DI DISTRIBUZIONE Comune di NOVARA (NO) REALIZZAZIONE DI UN IMPIANTO FOTOVOLTAICO CONNESSO ALLA RETE ELETTRICA DI DISTRIBUZIONE Potenza = 1 249.60 kw Relazione economica (D.M. 19 febbraio 2007) Impianto: Impianto fotovoltaico

Dettagli

Impianti FV oltre i 3 kw accatastabili, presentata interrogazione alla Camera

Impianti FV oltre i 3 kw accatastabili, presentata interrogazione alla Camera casaeclima.com http://www.casaeclima.com/ar_17457_rinnovabili-fotovoltaico-fotovoltaico-agenzia-delle-entrate-rendite-catastali-impianti-fvoltre-i-3-kw-accatastabili-presentata-interrogazione-alla-camera.html

Dettagli

Il Project Financing per il Social Housing: esperienze similari

Il Project Financing per il Social Housing: esperienze similari Il Project Financing per il Social Housing: esperienze similari Dott. Roberto Sarti Studio Paratore Pasquetti & Partners Seminario introduttivo Strumenti finanziari alternativi per l»edilizia residenziale

Dettagli

Investire nel fotovoltaico: analisi di convenienza e casi di successo

Investire nel fotovoltaico: analisi di convenienza e casi di successo Investire nel fotovoltaico: analisi di convenienza e casi di successo Roma, 30 Gennaio 2008 Conto Energia Generalità Il Conto Energia (DM 19 febbraio 2007) incentiva l installazione di impianti fotovoltaici

Dettagli

DISCIPLINA FISCALE DEGLI INCENTIVI PER GLI IMPIANTI FOTOVOLTAICI

DISCIPLINA FISCALE DEGLI INCENTIVI PER GLI IMPIANTI FOTOVOLTAICI DISCIPLINA FISCALE DEGLI INCENTIVI PER GLI IMPIANTI FOTOVOLTAICI (rif. Circ. n. 46/E dell Agenzia Entrate del 19 luglio 2007) Principali novità della circolare 1. I contributi spettanti a titolo di tariffa

Dettagli

- Le nuove regole di deducibilità dei canoni di leasing per i

- Le nuove regole di deducibilità dei canoni di leasing per i LE NOVITÀ DEL LEASING - Le nuove regole di deducibilità dei canoni di leasing per i professionisti e per le imprese - Sale & lease back: opportunità e cautele -Analisi comparativa e di convenienza dei

Dettagli

18 Maggio 2011. Energy & Strategy Group. www.energystrategy.it. www.energystrategy.it

18 Maggio 2011. Energy & Strategy Group. www.energystrategy.it. www.energystrategy.it 18 Maggio 2011 Energy & Strategy Group ll decreto si applica agli impianti fotovoltaici che entrano in esercizio in data successiva al 31 maggio 2011 fino al 31 dicembre 2016 L obiettivo indicativo di

Dettagli

Parzialmente integrati Integrati A 1 kw < P < 3 kw 0,40 0,44 0,49 B 3 kw < P < 20 kw 0,38 0,42 0,46 C P > 20 kw 0,36 0,40 0,44

Parzialmente integrati Integrati A 1 kw < P < 3 kw 0,40 0,44 0,49 B 3 kw < P < 20 kw 0,38 0,42 0,46 C P > 20 kw 0,36 0,40 0,44 Incentivi: il Conto Energia Il Conto energia arriva in Italia attraverso la Direttiva comunitaria per le fonti rinnovabili (Direttiva 2001/77/CE), che viene recepita con l'approvazione da parte del Parlamento

Dettagli

Lo SCAMBIO SUL POSTO (SSP): cos è, come funziona, quanto rende economicamente. Prima di spiegare cosa sono e quanto valgono, servono due premesse:

Lo SCAMBIO SUL POSTO (SSP): cos è, come funziona, quanto rende economicamente. Prima di spiegare cosa sono e quanto valgono, servono due premesse: INFORMA Lo SCAMBIO SUL POSTO (SSP): cos è, come funziona, quanto rende economicamente Premessa Attualmente il contributo di scambio sul posto e il pagamento dell eccedenza (oltre le detrazioni di costi

Dettagli

SISTEMI DI ACCUMULO Soluzioni per l autoconsumo Residential Energy Storage Systems (RESS)

SISTEMI DI ACCUMULO Soluzioni per l autoconsumo Residential Energy Storage Systems (RESS) SISTEMI DI ACCUMULO Soluzioni per l autoconsumo Residential Energy Storage Systems (RESS) Presentata da: Ing. Alan Sabia Cesena Venerdì 04 Aprile 2014 NUOVO SCENARIO FOTOVOLTAICO 6/7/13 - Fine Tariffe

Dettagli

GUIDA per PICCOLI IMPIANTI FOTOVOLTAICI in CONTO ENERGIA con modalità di SCAMBIO SUL POSTO

GUIDA per PICCOLI IMPIANTI FOTOVOLTAICI in CONTO ENERGIA con modalità di SCAMBIO SUL POSTO GUIDA per PICCOLI IMPIANTI FOTOVOLTAICI in CONTO ENERGIA con modalità di SCAMBIO SUL POSTO Premessa Il presente documento vuole essere una guida semplice, ma il più esauriente possibile, per consentire

Dettagli

DECRETO MINISTERIALE V CONTO ENERGIA NOTA SINTETICA

DECRETO MINISTERIALE V CONTO ENERGIA NOTA SINTETICA DECRETO MINISTERIALE V CONTO ENERGIA NOTA SINTETICA Entrata in vigore: Il nuovo regime di incentivazione previsto dal V conto energia entrerà in vigore 45 giorni dopo il raggiungimento di un costo indicativo

Dettagli

Impianti fotovoltaici: tecnologia e forme di incentivazione statale

Impianti fotovoltaici: tecnologia e forme di incentivazione statale Impianti fotovoltaici: tecnologia e forme di incentivazione statale Giovanni Pisu pisu@sardegnaricerche.it 1 1 Come è fatto un Impianto Fotovoltaico? 2 2 DECRETO 19 FEBBRAIO 2007. Che cosa è il Nuovo Conto

Dettagli

DISCIPLINA FISCALE DEGLI INCENTIVI

DISCIPLINA FISCALE DEGLI INCENTIVI DISCIPLINA FISCALE DEGLI INCENTIVI PER GLI IMPIANTI FOTOVOLTAICI (rif. Circ. n. 46/E dell Agenzia Entrate del 19 luglio 2007 e risoluzione n. 13/E del 20 gennaio 2008 per lo scambio sul posto) 1 Principali

Dettagli

Le energie rinnovabili nel contesto agro-zootecnico: analisi normativa e d investimento per impianti fotovoltaici e a biomasse/biogas

Le energie rinnovabili nel contesto agro-zootecnico: analisi normativa e d investimento per impianti fotovoltaici e a biomasse/biogas Centro per lo sviluppo del polo di Cremona Le energie rinnovabili nel contesto agro-zootecnico: analisi normativa e d investimento per impianti fotovoltaici e a biomasse/biogas Centro per lo sviluppo del

Dettagli

IL PROJECT LEASING per Impianti fotovoltaici

IL PROJECT LEASING per Impianti fotovoltaici IL PROJECT LEASING per Impianti fotovoltaici 1 IL NUOVO CONTO ENERGIA (Decreto Ministeriale del 15 febbraio 2007) Potenziali clienti Il conto energia: è un incentivo statale nato per diffondere l utilizzo

Dettagli

Comune di Storo ESCO BIM e Comuni del Chiese Spa Impianto fotovoltaico Centro scolastico Lodrone di Storo. Piano Economico e Finanziario

Comune di Storo ESCO BIM e Comuni del Chiese Spa Impianto fotovoltaico Centro scolastico Lodrone di Storo. Piano Economico e Finanziario Comune di Storo ESCO BIM e Comuni del Chiese Spa Impianto fotovoltaico Centro scolastico Lodrone di Storo Piano Economico e Finanziario Ottobre 2010 Introduzione 1) Nell ambito degli impegni assunti dalle

Dettagli

Studio Tributario e Societario. La fiscalità degli. dell energia fotovoltaica. Nicola Catucci. 6 maggio 2011. Member of Deloitte Touche Tohmatsu

Studio Tributario e Societario. La fiscalità degli. dell energia fotovoltaica. Nicola Catucci. 6 maggio 2011. Member of Deloitte Touche Tohmatsu Studio Tributario e Societario La fiscalità degli investimenti nel settore dell energia fotovoltaica. Nicola Catucci 6 maggio 2011 1 Member of Deloitte Touche Tohmatsu Indice 1. Oggetto dell intervento.

Dettagli

PRODUCIBILITÀ IMPIANTO

PRODUCIBILITÀ IMPIANTO PRODUCIBILITÀ IMPIANTO Descrizione dell'impianto Impianto BRUNELLESCHI AG L impianto, denominato Impianto BRUNELLESCHI AG, è di tipo grid-connected, la tipologia di allaccio è: trifase in media tensione.

Dettagli

PRODUCIBILITÀ IMPIANTO

PRODUCIBILITÀ IMPIANTO PRODUCIBILITÀ IMPIANTO Descrizione dell'impianto Impianto KING - FAVARA L impianto, denominato Impianto KING - FAVARA, è di tipo grid-connected, la tipologia di allaccio è: trifase in media tensione. Ha

Dettagli

PRODUCIBILITÀ IMPIANTO

PRODUCIBILITÀ IMPIANTO PRODUCIBILITÀ IMPIANTO Descrizione dell'impianto Impianto GALLO - SCIASCIA P. EMPEDOCLE L impianto, denominato Impianto GALLO - SCIASCIA P. EMPEDOCLE, è di tipo grid-connected, la tipologia di allaccio

Dettagli

Brevi Note sul V Conto energia a sostegno degli impianti solari fotovoltaici.

Brevi Note sul V Conto energia a sostegno degli impianti solari fotovoltaici. Brevi Note sul V Conto energia a sostegno degli impianti solari fotovoltaici. Premessa Dal 27 Agosto entra pienamente in funzione il il DM 5 luglio 2012 definito (Quinto Conto Energia), le tariffe incentivanti

Dettagli

LE NUOVE TARIFFE INCENTIVANTI (C.D. CONTO ENERGIA ) PER GLI IMPIANTI FOTOVOLTAICI

LE NUOVE TARIFFE INCENTIVANTI (C.D. CONTO ENERGIA ) PER GLI IMPIANTI FOTOVOLTAICI LE NUOVE TARIFFE INCENTIVANTI (C.D. CONTO ENERGIA ) PER GLI IMPIANTI FOTOVOLTAICI Il Ministero dello Sviluppo Economico di concerto con il Ministero dell Ambiente e della Tutela del territorio e del mare

Dettagli

Energia Decreto 19 Febbraio 2007

Energia Decreto 19 Febbraio 2007 Guida al Conto Energia Decreto 19 Febbraio 2007 Aenergy S.r.l. Via G. Porzio N.4 Isola E3 Centro Direzionale 80143 Napoli P.IVA 05582431219 Tel 0828-1962327 Fax 0828-1962415 E-Mail info@aenergy.it Web

Dettagli

Il contributo di CEV al bilancio dell Ente Socio. Ing. Luigi Corona

Il contributo di CEV al bilancio dell Ente Socio. Ing. Luigi Corona Il contributo di CEV al bilancio dell Ente Socio Ing. Luigi Corona 1 PRODUZIONE DA FONTI RINNOVABILI: PROGETTO 1000 TETTI FOTOVOLTAICI SU 1000 SCUOLE Nel 2008 CEV ha promosso il Progetto 1000 tetti fotovoltaici

Dettagli

IMPIANTO FOTOVOLTAICO COLLETTIVO IN MULTIPROPRIETA A CASTELLEONE (CR)

IMPIANTO FOTOVOLTAICO COLLETTIVO IN MULTIPROPRIETA A CASTELLEONE (CR) IMPIANTO FOTOVOLTAICO COLLETTIVO IN MULTIPROPRIETA A CASTELLEONE (CR) DESCRIZIONE PROGETTO Realizzazione di un impianto fotovoltaico di 60 KWp sul tetto della palestra Dosso mediante l intervento della

Dettagli

Incentivi e Agevolazioni Solare. Fotovoltaico

Incentivi e Agevolazioni Solare. Fotovoltaico Incentivi e Agevolazioni Solare Fotovoltaico Conto Energia 2007 Il Decreto Tariffe Incentivanti Procedure e documentazione IL DECRETO Decreto Ministeriale 19 Febbraio 2007 - G.U. n n 43-21/02/07. Ministero

Dettagli

I contratti con il GSE: aspetti gestionali ed economici

I contratti con il GSE: aspetti gestionali ed economici IL FOTOVOLTAICO PER LE IMPRESE I contratti con il GSE: aspetti gestionali ed economici Workshop CERSAA 18 dicembre 2009 INDICE Il Conto Energia: incentivi per gli impianti fotovoltaici Modalità di cessione

Dettagli

LA DISCIPLINA FISCALE DEGLI IMPIANTI FOTOVOLTAICI Trattamento fiscale degli incentivi previsti per la produzione di energia fotovoltaica

LA DISCIPLINA FISCALE DEGLI IMPIANTI FOTOVOLTAICI Trattamento fiscale degli incentivi previsti per la produzione di energia fotovoltaica LA DISCIPLINA FISCALE DEGLI IMPIANTI FOTOVOLTAICI Trattamento fiscale degli incentivi previsti per la produzione di energia fotovoltaica 1. PREMESSA Il fotovoltaico ( 1 ) costituisce, insieme al solare

Dettagli

IMPIANTO FOTOVOLTAICO CONNESSO ALLA RETE ELETTRICA DI DISTRIBUZIONE PER VENDITA DI ENERGIA ELETTRICA

IMPIANTO FOTOVOLTAICO CONNESSO ALLA RETE ELETTRICA DI DISTRIBUZIONE PER VENDITA DI ENERGIA ELETTRICA IMPIANTO FOTOVOLTAICO CONNESSO ALLA RETE ELETTRICA DI DISTRIBUZIONE PER VENDITA DI ENERGIA ELETTRICA Potenza = 2 715.840 kw Relazione economica Ipotesi con finanziamento (tasso 6% con finanziamento di

Dettagli

LE OPPORTUNITÀ DEL CONTO ENERGIA

LE OPPORTUNITÀ DEL CONTO ENERGIA LE OPPORTUNITÀ DEL CONTO ENERGIA Il fotovoltaico conveniente PERCHÉ IL FOTOVOLTAICO Questione ambientale, il pianeta soffre degli effetti del surriscaldamento (effetto serra)ogni anno vengono immessi in

Dettagli

- Le nuove regole di deducibilità dei canoni di leasing per i

- Le nuove regole di deducibilità dei canoni di leasing per i LE NOVITÀ DEL LEASING - Le nuove regole di deducibilità dei canoni di leasing per i professionisti e per le imprese - Sale & lease back: opportunità e cautele -Analisi comparativa e di convenienza dei

Dettagli

Impianto Fotovoltaico di POTENZA NOMINALE PARI A 18,48 KWP PROGETTO DENOMINATO: IMPIANTO ORATORIO

Impianto Fotovoltaico di POTENZA NOMINALE PARI A 18,48 KWP PROGETTO DENOMINATO: IMPIANTO ORATORIO Impianto Fotovoltaico di POTENZA NOMINALE PARI A 18,48 KWP PROGETTO DENOMINATO: IMPIANTO ORATORIO Sito nel comune di VILLA CARCINA VIA DANTE Committente FRANCO FERRARI GECO SRL VIA VERDI 6 25100 - BRESCIA

Dettagli

ENERPOINT, 10 ANNI PER IL FOTOVOLTAICO. I SEU D.Lgs. 115/2008. Breve guida alla nuova normativa

ENERPOINT, 10 ANNI PER IL FOTOVOLTAICO. I SEU D.Lgs. 115/2008. Breve guida alla nuova normativa ENERPOINT, 10 ANNI PER IL FOTOVOLTAICO I SEU D.Lgs. 115/2008 Breve guida alla nuova normativa 1 SEU SISTEMI EFFICIENTI DI UTENZA I SEU sono sistemi alimentati da impianti a fonti rinnovabili o di cogenerazione

Dettagli

Il Quinto Conto Energia

Il Quinto Conto Energia Nota di approfondimento Il Quinto Conto Energia E stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 10 luglio 2012, n. 159, il decreto 5 luglio 2012, cosiddetto Quinto Conto Energia, che ridefinisce le modalità

Dettagli

CONTO ENERGIA. Incentivazione della produzione di energia elettrica mediante l istallazione di impianti Fotovoltaici. Envipark

CONTO ENERGIA. Incentivazione della produzione di energia elettrica mediante l istallazione di impianti Fotovoltaici. Envipark CONTO ENERGIA Incentivazione della produzione di energia elettrica mediante l istallazione di impianti Fotovoltaici L energia solare La potenza radiante del sole prima di entrare nell atmosfera è in media

Dettagli

DOMANDE più FREQUENTI SUL SOLARE FOTOVOLTAICO

DOMANDE più FREQUENTI SUL SOLARE FOTOVOLTAICO DOMANDE più FREQUENTI SUL SOLARE FOTOVOLTAICO Superficie per kilowatt. A seconda del tipo di pannello 7-8 metri quadrati producono un kilowatt. Nel caso di coperture di tetti con guaina flessibile 20 metri

Dettagli

IMPIANTO FOTOVOLTAICO CONNESSO ALLA RETE ELETTRICA DI DISTRIBUZIONE PER SCAMBIO DI ENERGIA ELETTRICA

IMPIANTO FOTOVOLTAICO CONNESSO ALLA RETE ELETTRICA DI DISTRIBUZIONE PER SCAMBIO DI ENERGIA ELETTRICA Comune di SAN MARTINO DI LUPARI (PD) IMPIANTO FOTOVOLTAICO CONNESSO ALLA RETE ELETTRICA DI DISTRIBUZIONE PER SCAMBIO DI ENERGIA ELETTRICA Potenza = 66.24 kw Relazione economica (D.M. 19 febbraio 2007 e

Dettagli

La Struttura del Sistema Energetico e dei Meccanismi di Incentivo alle Fonti Rinnovabili Parte III

La Struttura del Sistema Energetico e dei Meccanismi di Incentivo alle Fonti Rinnovabili Parte III Corso di Formazione ESTATE La Struttura del Sistema Energetico e dei Meccanismi di Incentivo alle Fonti Rinnovabili Parte III Daniele Cocco Dipartimento di Ingegneria Meccanica Università degli Studi di

Dettagli

1. L'energia solare. Svantaggi: - Costi di installazione elevati - Ampie superfici - Tempi di ritorno dell investimento (7-10 anni)

1. L'energia solare. Svantaggi: - Costi di installazione elevati - Ampie superfici - Tempi di ritorno dell investimento (7-10 anni) 1. L'energia solare Produzione di energia elettrica attraverso i pannelli fotovoltaici, che sfruttano le proprietà di particolari materiali, come il silicio, in grado di produrre energia elettrica se irradiati

Dettagli

ANALISI AZIENDALE e CONTROLLO DI GESTIONE

ANALISI AZIENDALE e CONTROLLO DI GESTIONE ANALISI AZIENDALE e CONTROLLO DI GESTIONE INVESTIMENTI: LEASING E FINANZIAMENTI A CONFRONTO Dott. Aldo Canal e Dott. Gianluca Giacomello Mestre (VE), 30 Ottobre 2015 Agenda Parte 1 Parte 2 SCELTE DI INVESTIMENTO

Dettagli

La normativa è regolamentata dal Decreto Ministeriale del 19 febbraio 2007 e dalla Delibera AEEG del 13 aprile 2007.

La normativa è regolamentata dal Decreto Ministeriale del 19 febbraio 2007 e dalla Delibera AEEG del 13 aprile 2007. 1. GENERALITA Tariffe incentivanti e periodo di diritto (DM 19/02/207 art.6) La normativa è regolamentata dal Decreto Ministeriale del 19 febbraio 2007 e dalla Delibera AEEG del 13 aprile 2007. L impianto

Dettagli

Le opportunità del III Conto Energia e Strutturazione finanziaria di progetti fotovoltaici

Le opportunità del III Conto Energia e Strutturazione finanziaria di progetti fotovoltaici Le opportunità del III Conto Energia e Strutturazione finanziaria di progetti fotovoltaici Convegno: MicroKyoto Imprese efficienza energetica e fonti rinnovabili: il fotovoltaico Fabio Callegari Marketing

Dettagli

Conto Energia per il fotovoltaico: Il ruolo del GSE e modalità per l accesso agli incentivi

Conto Energia per il fotovoltaico: Il ruolo del GSE e modalità per l accesso agli incentivi Conto Energia per il fotovoltaico: Il ruolo del GSE e modalità per l accesso agli incentivi Francesco Trezza GSE - Direzione Operativa - Unità Ingegneria Seminario Assolombarda Milano, 20-02- 2007 www.gsel.it

Dettagli

IL FOTOVOLTAICO ED IL NUOVO CONTO ENERGIA PRESENTA. IL FOTOVOLTAICO ED IL NUOVO CONTO ENERGIA (Aggiornato al 01/01/2009)

IL FOTOVOLTAICO ED IL NUOVO CONTO ENERGIA PRESENTA. IL FOTOVOLTAICO ED IL NUOVO CONTO ENERGIA (Aggiornato al 01/01/2009) PRESENTA IL FOTOVOLTAICO ED IL NUOVO CONTO ENERGIA (Aggiornato al 01/01/2009) 1 PREMESSA MGS SOLAR TECHNOLOGY ha costruito questo opuscolo estrapolando il contenuto da varie fonti d informazioni del settore

Dettagli

Centro per lo sviluppo del polo di Cremona Aspetti normativi di incentivazione al fotovoltaico

Centro per lo sviluppo del polo di Cremona Aspetti normativi di incentivazione al fotovoltaico Centro per lo sviluppo del polo di Cremona Aspetti normativi di incentivazione al fotovoltaico Normativa 4 Conto Energia 2 Il Conto Energia 2011 per impianti fotovoltaici è stato istituito dal D.M. 06.08.2010

Dettagli

Workshop Impianti Fotovoltaici. Assimpredil Ance 11 novembre 2010

Workshop Impianti Fotovoltaici. Assimpredil Ance 11 novembre 2010 Workshop Impianti Fotovoltaici Assimpredil Ance 11 novembre 2010 cosa sono e come funzionano Gli impianti fotovoltaici trasformano, a mezzo dei pannelli (1), l energia solare in energia elettrica e la

Dettagli

Leasing su impianti fotovoltaici

Leasing su impianti fotovoltaici Leasing su impianti fotovoltaici Giacomo Albano Milano, 17 Settembre 2009 o immobiliare degli impianti fotovoltaici Nel settore dell energia solare l esatto inquadramento tributario della natura degli

Dettagli

Modello indicativo di Piano economico-finanziario (P.E.F.)

Modello indicativo di Piano economico-finanziario (P.E.F.) Concessione del diritto di superficie a tempo determinato dell'immobile di proprietà comunale sito in Lentate sul Seveso denominato "Parco Militare" ALLEGATO B Modello indicativo di Piano economico-finanziario

Dettagli

Sogee s.r.l. Disciplina Fiscale degli Impianti Fotovoltaici

Sogee s.r.l. Disciplina Fiscale degli Impianti Fotovoltaici Sogee s.r.l. Disciplina Fiscale degli Impianti Fotovoltaici Disciplina fiscale della tariffa incentivante e dei ricavi derivanti dalla vendita di energia, accise e addizionali 2 Disciplina IVA della tariffa

Dettagli

DECRETO MINISTERIALE V CONTO ENERGIA NOTA SINTETICA

DECRETO MINISTERIALE V CONTO ENERGIA NOTA SINTETICA DECRETO MINISTERIALE V CONTO ENERGIA NOTA SINTETICA Entrata in vigore: Il nuovo regime di incentivazione previsto dal V conto energia entrerà in vigore 45 giorni dopo il raggiungimento di un costo indicativo

Dettagli

Arriva il V Conto Energia

Arriva il V Conto Energia Arriva il V Conto Energia ecco le risposte alle domande più frequenti BibLus-net 11 luglio 2012 Decreto 5 luglio 2012 V Conto Energia Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 10 luglio 2012 il Decreto Ministeriale

Dettagli

Comune di Storo ESCO BIM e Comuni del Chiese Spa Impianto fotovoltaico Centro pluriuso di Storo. Piano Economico e Finanziario Caso Base Iniziale

Comune di Storo ESCO BIM e Comuni del Chiese Spa Impianto fotovoltaico Centro pluriuso di Storo. Piano Economico e Finanziario Caso Base Iniziale Comune di Storo ESCO BIM e Comuni del Chiese Spa Impianto fotovoltaico Centro pluriuso di Storo Piano Economico e Finanziario Caso Base Iniziale Giugno 2009 Introduzione 1) Nell ambito degli impegni assunti

Dettagli

LE NOVITA FISCALI INTRODOTTE DALLA MANOVRA ESTIVA

LE NOVITA FISCALI INTRODOTTE DALLA MANOVRA ESTIVA Seminario LE NOVITA FISCALI INTRODOTTE DALLA MANOVRA ESTIVA Firenze 13 settembre 2006 Viareggio 14 settembre 2006 Novità in tema di fiscalità delle operazioni finanziarie del settore immobiliare Leasing

Dettagli

Ing. Michele Lauritano

Ing. Michele Lauritano Ing. Michele Lauritano Prima Conto Capitale Programma Tetti fotovoltaici (2001) Oggi Conto Energia Vecchio Conto Energia (DM 28/07/2005 e integrazione con DM 6/02/2006) Nuovo Conto Energia (DM 19/02/2007)

Dettagli

IL NUOVO CONTO ENERGIA Presentazione del 27/02/2007

IL NUOVO CONTO ENERGIA Presentazione del 27/02/2007 IL NUOVO CONTO ENERGIA Presentazione del 27/02/2007 AUTOMAZIONE 2000 Prendi il controllo! www.automazione2000.it 1 Chi può beneficiare del Conto Energia? Persone fisiche Persone giuridiche Soggetti pubblici

Dettagli

OGGETTO: SIMULA SCENARI DECRETO SPALMA INCENTIVI

OGGETTO: SIMULA SCENARI DECRETO SPALMA INCENTIVI OGGETTO: SIMULA SCENARI DECRETO SPALMA 1. RIFERIMENTI E PREMESSE L art.26 del DECRETOLEGGE 24 giugno 2014, n. 91 pubblicato in Gazzetta Ufficiale contiene 2 modifiche sostanziali in merito alla modalità

Dettagli

Impianti fotovoltaici: profili catastali e fiscali

Impianti fotovoltaici: profili catastali e fiscali n 03 del 17 gennaio 2014 circolare n 55 del 16 gennaio 2014 referente BERENZI/mr Impianti fotovoltaici: profili catastali e fiscali La circolare dell Agenzia delle Entrate n. 36/2013 ha fornito chiarimenti

Dettagli

TERZO CONTO ENERGIA: www.riabitalia.it. infonord@riabitalia.it 02 47950601 infocentro@riabitalia.it 06 91712093 infosud@riabitalia.

TERZO CONTO ENERGIA: www.riabitalia.it. infonord@riabitalia.it 02 47950601 infocentro@riabitalia.it 06 91712093 infosud@riabitalia. TERZO CONTO ENERGIA: Possono usufruire degli incentivi definiti nel Decreto tutti gli impianti che entrano in esercizio dopo il 31/12/2010 a seguito di interventi di nuova costruzione, rifacimento totale

Dettagli

Calcolo della producibilità di un impianto fotovoltaico

Calcolo della producibilità di un impianto fotovoltaico Calcolo della producibilità di un impianto fotovoltaico UNI/TS 11300-4, Guida CEI 82-25 EDIFICIO INDIRIZZO Edificio di civile abitazione Via G. Puccini 10 - BORGOMANERO (NO) COMMITTENTE INDIRIZZO Sig.

Dettagli

IL NUOVO CONTO ENERGIA PRESENTA IL NUOVO CONTO ENERGIA

IL NUOVO CONTO ENERGIA PRESENTA IL NUOVO CONTO ENERGIA PRESENTA IL NUOVO CONTO ENERGIA 1 PREMESSA MGS SOLAR TECHNOLOGY ha costruito questo opuscolo estrapolando il contenuto da varie fonti d informazioni del settore fotovoltaico, ritenendole affidabili e comprensibili.

Dettagli

IMPIANTI FOTOVOLTAICI NEL PERIODO 2012-2016. ing. Luciano Tricarico Responsabile Area Commerciale IL RISPARMIO ENERGETICO NELLE AZIENDE DI TPL

IMPIANTI FOTOVOLTAICI NEL PERIODO 2012-2016. ing. Luciano Tricarico Responsabile Area Commerciale IL RISPARMIO ENERGETICO NELLE AZIENDE DI TPL LE PROSPETTIVE DI SVILUPPO DEGLI IMPIANTI FOTOVOLTAICI NEL PERIODO 2012-2016 2016 IL RISPARMIO ENERGETICO NELLE AZIENDE DI TPL ing. Luciano Tricarico Responsabile Area Commerciale Sala Aulo Vibenna ASSTRA

Dettagli

SISTEMA INCENTIVANTE NEL FOTOVOLTAICO TERZO CONTO ENERGIA

SISTEMA INCENTIVANTE NEL FOTOVOLTAICO TERZO CONTO ENERGIA SISTEMA INCENTIVANTE NEL FOTOVOLTAICO TERZO CONTO ENERGIA D.M. 6 Agosto 2010 (G.U. n 197 del 25/8/2010) per impianti entrati in esercizio fino al 31/12/2013. INCENTIVAZIONE DELLE FONTI RINNOVABILI Feed-in

Dettagli

Meccanismi di incentivazioni per la produzione di energia da fonti rinnovabili. Tariffa incentivante. Pronunce Agenzia Entrate

Meccanismi di incentivazioni per la produzione di energia da fonti rinnovabili. Tariffa incentivante. Pronunce Agenzia Entrate Meccanismi di incentivazioni per la produzione di energia da fonti rinnovabili convegno nazionale & question time IL CONTO ENERGIA IL REGIME FISCALE DEL FOTOVOLTAICO Certificati verdi (d.lgs.vo n. 79 del

Dettagli

IMPIANTO FOTOVOLTAICO CONNESSO ALLA RETE ELETTRICA DI DISTRIBUZIONE PER VENDITA DI ENERGIA ELETTRICA. Potenza = 690.000 kw. Relazione economica

IMPIANTO FOTOVOLTAICO CONNESSO ALLA RETE ELETTRICA DI DISTRIBUZIONE PER VENDITA DI ENERGIA ELETTRICA. Potenza = 690.000 kw. Relazione economica IMPIANTO FOTOVOLTAICO CONNESSO ALLA RETE ELETTRICA DI DISTRIBUZIONE PER VENDITA DI ENERGIA ELETTRICA Potenza = 690.000 kw Relazione economica Impianto: Impianto1 Committente: MOTTURA S.p.a - Rappresentante

Dettagli

Soluzioni aeroportuali

Soluzioni aeroportuali Sistemi Energetici Integrati Soluzioni aeroportuali Executive Short Presentation info@businessimprovement.eu Chi siamo Siamo una Energy Service Company (ESCO) che progetta e installa fin dal 2008 Sistemi

Dettagli

www.provincia.bologna.it/opportunita_ambientale

www.provincia.bologna.it/opportunita_ambientale 1 CERTIFICATI VERDI, CONTO ENERGIA E TARIFFA ONNICOMPRENSIVA Legge Finanziaria 2008 (legge 24 Dicembre 2007, n. 244), art. 2, commi da 143 a 157, articolo 2, commi da 136 a 140 D.M 18/12/2008 (decreto

Dettagli

Le principali novità del V Conto Energia

Le principali novità del V Conto Energia Vittorio Chiesa L entrata in vigore Le modalità di accesso all incentivazione Lo scambio sul posto Le principali novità del V Conto Energia Il limite ai volumi incentivabili Le tariffe incentivanti www.energystrategy.it

Dettagli

il mini eolico quanto costa e quanto rende

il mini eolico quanto costa e quanto rende il mini eolico quanto costa e quanto rende quanto costa e quanto rende Il costo di un sistema mini eolico installato chiavi in mano (IVA esclusa) per taglie comprese fra 5 kw e 20 kw è compreso fra 3.000

Dettagli

Il 4 Conto Energia in breve

Il 4 Conto Energia in breve Il 4 Conto Energia in breve DECRETO 5 maggio 2011 Gazzetta n. 109 del 12 maggio 2011 Incentivazione della produzione di energia elettrica da impianti solari fotovoltaici. www.campisano.it 1 Premessa Con

Dettagli

Installazione di un impianto fotovoltaico oggi in Italia: dall autorizzazione al conto economico

Installazione di un impianto fotovoltaico oggi in Italia: dall autorizzazione al conto economico Installazione di un impianto fotovoltaico oggi in Italia: dall autorizzazione al conto economico Stefano Ristuccia Ravenna, 8 Ottobre 2008 Percorso 3 Energia Lab meeting M: Conto Energia e dintorni Prospettive

Dettagli

4 CONTO ENERGIA: INCENTIVI PER IMPIANTI SU SERRE, PENSILINE, ETC.

4 CONTO ENERGIA: INCENTIVI PER IMPIANTI SU SERRE, PENSILINE, ETC. 1) INCENTIVI 2011-2012 PER GLI Anche il "Quarto Conto Energia" per gli impianti fotovoltaici su serre, pensiline, tettoie o pergole stabilisce degli incentivi riconosciuti e costanti per 20 anni, a decorrere

Dettagli

RELAZIONE ECONOMICA. PER LA REALIZZAZIONE DI UN IMPIANTO FOTOVOLTAICO DA 559,32 KWP DENOMINATO Impianto fotovoltaico Metal Jas Spa

RELAZIONE ECONOMICA. PER LA REALIZZAZIONE DI UN IMPIANTO FOTOVOLTAICO DA 559,32 KWP DENOMINATO Impianto fotovoltaico Metal Jas Spa RELAZIONE ECONOMICA PER LA REALIZZAZIONE DI UN IMPIANTO FOTOVOLTAICO DA 559,32 KWP DENOMINATO Impianto fotovoltaico Metal Jas Spa SITO NEL COMUNE DI CITTADELLA VIA LAGHI, 23 3513 CITTADELLA - PADOVA COMMITTENTE:

Dettagli

Finanziamento e aspetti economici degli impianti fotovoltaici

Finanziamento e aspetti economici degli impianti fotovoltaici Finanziamento e aspetti economici degli impianti fotovoltaici Carlo Buonfrate Energethica Congress - Milano, 16 maggio 2008 1 Il Gruppo Intesa Sanpaolo. Intesa Sanpaolo si colloca tra i primi gruppi bancari

Dettagli

TEA SOLAR OK.Simulare8.2_girasole 10.11.2007. AC KWp 59.5 PTC2463.0 FISSO vendita energia CORRETTO FIN 2008 08/12/2007

TEA SOLAR OK.Simulare8.2_girasole 10.11.2007. AC KWp 59.5 PTC2463.0 FISSO vendita energia CORRETTO FIN 2008 08/12/2007 OS3 V Cat. OG1 III Cat. Progettazione, Misure elettriche, Realizzazione e Manutenzione Impianti Elettrici, Speciali e Fotovoltaici di nuova generazione Richiedente Città Persona giuridica Milano SITO Latitudine

Dettagli

L opportunità del Conto Energia per il solare fotovoltaico

L opportunità del Conto Energia per il solare fotovoltaico Provincia di Firenze P.E.A.P. Piano Energetico Ambientale Provinciale Allegato B 3.3.1 L opportunità del Conto Energia per il solare fotovoltaico Università degli Studi di Siena INDICE 1. Introduzione...3

Dettagli

ALLEGATO D Fattibilità tecnico-economica dell impianto fotovoltaico integrato nella copertura

ALLEGATO D Fattibilità tecnico-economica dell impianto fotovoltaico integrato nella copertura ALLEGATO D Fattibilità tecnico-economica dell impianto fotovoltaico integrato nella copertura OSPEDALE MANZONI DI LECCO Via Dell Eremo, 9/11 Redatto da: Approvato da: Revisione Data Erika Castelli Antonio

Dettagli

Polo Territoriale di Cremona Il supporto offerto all azienda dal fotovoltaico

Polo Territoriale di Cremona Il supporto offerto all azienda dal fotovoltaico Polo Territoriale di Cremona Il supporto offerto all azienda dal fotovoltaico Quarto e Quinto Conto Energia 2 Il Quarto Conto Energia, istituito dal DM 5 maggio 2011, introduce un tetto di spesa per il

Dettagli

4 Conto Energia: opportunità e prospettive per l industria l. e le. banche. Paolo Zavatta, Consiglio Direttivo ANIE GIFI Roma 17 Giugno 2011

4 Conto Energia: opportunità e prospettive per l industria l. e le. banche. Paolo Zavatta, Consiglio Direttivo ANIE GIFI Roma 17 Giugno 2011 4 Conto Energia: opportunità e prospettive per l industria l e le banche Paolo Zavatta, Consiglio Direttivo ANIE GIFI Roma 17 Giugno 2011 1 Indice Introduzione Considerazioni generali Regime transitorio:

Dettagli

Criteri e modalità per incentivare la produzione di energia elettrica mediante conversione fotovoltaica dell energia solare. Francesco De Mango

Criteri e modalità per incentivare la produzione di energia elettrica mediante conversione fotovoltaica dell energia solare. Francesco De Mango Criteri e modalità per incentivare la produzione di energia elettrica mediante conversione fotovoltaica dell energia solare Francesco De Mango Direzione operativa Trento, 17 aprile 2008 www.gsel.it 2 Il

Dettagli

Impianti fotovoltaici

Impianti fotovoltaici saeg Impianti fotovoltaici che manda calore e luce che giungono ai nostri sensi e ne risplendono le terre - Inno al SOLE FONTE DI TUTTA L ENERGIA SULLA TERRA calor lumenque profusum perveniunt nostros

Dettagli