ESTATE CESE 2015 DELLA MADONNA DI CESE E DI SANT ANTONIO DI PADOVA (DOVE NON SPECIFICATO, GLI EVENTI SONO CURATI DAL COMITATO FESTE 1965 )

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ESTATE CESE 2015 DELLA MADONNA DI CESE E DI SANT ANTONIO DI PADOVA (DOVE NON SPECIFICATO, GLI EVENTI SONO CURATI DAL COMITATO FESTE 1965 )"

Transcript

1 Mensile gratuito della Pro-Loco di Cese dei Marsi Anno X Numero luglio 2015 ESTATE CESE 2015 FESTEGGIAMENTI IN ONORE DELLA MADONNA DI CESE E DI SANT ANTONIO DI PADOVA (DOVE NON SPECIFICATO, GLI EVENTI SONO CURATI DAL COMITATO FESTE 1965 ) 1 AGOSTO, SABATO - ORE 19,30: CENA IN PIAZZA E BALLI DI GRUPPO 8 AGOSTO, SABATO - ORE 19,30: CANTINELLE SOTTO LE STELLE SERATA ENOGASTRONOMICA 9 AGOSTO, DOMENICA - ORE 18,00: ACCOGLIENZA DEL TREKKING ESTIVO MARSICANO, MANIFESTAZIONE E CENA ALL ASILO (A CURA DI MAPUCHE) 14 AGOSTO, VENERDÌ - ORE 19,30: SAGRA DEI CECI (A CURA DELLA PRO-LOCO) 16 AGOSTO, DOMENICA - ORE 19,00: S. MESSA IN ONORE DI SAN ROCCO, PRESSO L OMONIMA CHIESETTA, CELEBRATA DALL ARCIVESCOVO DI LANCIANO-ORTONA MONS. EMIDIO CIPOLLONE - ORE 21,30: CONCERTO BANDISTICO DELLA BANDA CITTÀ DI CELANO 17 AGOSTO, LUNEDÌ - ORE 21,30: BABY DANCE SPETTACOLO CON I BAMBINI DI CESE CURATO DA PAOLA DI PIETRO 18 AGOSTO, MARTEDÌ - ORE 10,00: I PARTE: CACCIA AL TESORO PER BAMBINI E RAGAZZI - ORE 21,30: CENERENTOLA E LO SPECCHIO SPETTACOLO TEATRALE PER BAMBINI A CURA DELLA COMPAGNIA TEATRO LANCIAVICCHIO 19 AGOSTO, MERCOLEDÌ - ORE 10,00: FINALE: CACCIA AL TESORO PER BAMBINI E RAGAZZI - ORE 18,00: BICICLETTATA PALENTINA (A CURA DI MAPUCHE) - ORE 21,30: DIFETTI E CONFETTI SPETTACOLO TEATRALE IN DIALETTO A CURA DELLA COMPAGNIA TRE CONCHE 20 AGOSTO, GIOVEDÌ - ORE 21,30: SINFASÒ CONCERTO DEI MEGANOIDI, SPAZI D ARTE E CENA IN PIAZZA (A CURA DELLA PRO-LOCO) 21 AGOSTO, VENERDÌ - ORE 18,00: S.MESSA PRESSO IL CIMITERO DI CESE, CELEBRATA DALL ARCIVESCOVO DI LANCIANO-ORTONA MONS.EMIDIO CIPOLLONE - ORE 21,30: SERATA CON I TALENTI DI CESE, A CURA DI ANGELO TORGE 22 AGOSTO, SABATO - ORE 7,30: FUOCHI PIROTECNICI RISVEGLIO MATTUTINO - ORE 8,00: S.MESSA IN ONORE DI SANT ANTONIO DI PADOVA - ORE 9,00: DELIZIE MUSICALI A CURA DELLA BANDA CITTÀ DI CELANO - ORE 11,00: S.MESSA IN ONORE DI SANT ANTONIO DI PADOVA, CELEBRATA DALL ARCIVESCOVO DI LANCIANO-ORTONA MONS. EMIDIO CIPOLLONE. DOPO LA S. MESSA, PROCESSIONE PER LE VIE DEL PAESE - ORE 13,00: FUOCHI PIROTECNICI - ORE 14,00: APERTURA MOSTRA FOTOGRAFICA A CURA DI ALFREDO CIPOLLONE - ORE 16,00: INTRATTENIMENTO IN PIAZZA PER BAMBINI, RAGAZZI ED ADULTI - ORE 21,30: SHOW COMICO SERATA ZELIG CON PINO CAMPAGNA E LUCIANO LEMBO - ORE 23,30: DOMINICI S LE FONTANE DANZANTI : UN ESPLOSIONE DI GIOCHI D ACQUA - ORE 00,15: FUOCHI PIROTECNICI 23 AGOSTO, DOMENICA - ORE 7,30: FUOCHI PIROTECNICI RISVEGLIO MATTUTINO - ORE 8,00: S.MESSA IN ONORE DELLA MADONNA DELLE CESE - ORE 9,00: DELIZIE MUSICALI A CURA DELLA BANDA CITTÀ DI CELANO - ORE 11,00: S.MESSA IN ONORE DELLA MADONNA DELLE CESE, CELEBRATA DALL ARCIVESCOVO DI LANCIANO-ORTONA MONS. EMIDIO CIPOLLONE. DOPO LA S. MESSA, PROCESSIONE PER LE VIE DEL PAESE - ORE 13,00: FUOCHI PIROTECNICI - ORE 16,00: INTRATTENIMENTO IN PIAZZA PER BAMBINI, RAGAZZI ED ADULTI - ORE 21,30: GRAMMAR SCHOOL - MUSICA POP-ROCK - ORE 24,00: BOTTI FINALI ALL ARA E CONCLUSIONE DELLA SERATA 29 AGOSTO, SABATO - ORE 19,30: FESTA DEL SOCIO (A CURA DELLA PRO LOCO) 30 AGOSTO, DOMENICA - ORE 16,00: ESTRAZIONE DEI BIGLIETTI DELLA LOTTERIA DI CESE

2 Osvaldo Cipollone ncanate jo sàrricchio ajji chiochiàri dello mète ji sàrricci le pagliette jo vàvazo manóppi ditàla manoppiàra manóppi casàrcia jo mattono canistri dejjo vatteturo trita trecce Ricuccio la Guardia Minicuccio Ggiarròsio Campèstro de Colomba de Noè trebbie Jo 2 Le spigolatrici di Millet

3 Una preghiera e un ringraziamento al popolo di Cese Riportiamo di seguito la preghiera ed il ringraziamento rivolti ai cittadini di Cese da Giovanni, il giovane di origine romena che lo scorso Marzo ha perso la moglie Mirella. Signore Gesù, benedici il popolo di Cese! Con profonda stima e riconoscenza ringrazio i cittadini di Cese che mi hanno sostenuto nel momento del dolore per la scomparsa di Mirella. Grazie per il contributo economico che mi ha permesso di far rientrare la salma in patria ma grazie soprattutto per il supporto morale, che mi ha allietato nella disperazione. Dio vi benedica! Giovanni Abbiamo ricevuto la seguente richiesta all indirizzo mail de La Voce Come potrete leggere, nel messaggio ci sono delle imprecisioni. In ogni caso, chi fosse interessato, potrà contattare questa persona per telefono. Salve, mi chiamo Riccardo, sono un pensionato Inps invalido in ossigeno terapia 24/h su24 che cerca un po' di tranquillità in un piccolo paese dall'aria di collina che mi allungherebbe l'aspettativa di vita e fare stare meglio. Affitto annuale per poter stare quando ne sento il bisogno. No residenziale, no animali, no fumo, no confusione. Il mio cell. è , mi date una mano a trovare qualcosa? Vi ringrazio di cuore Notizie da Marsicalive.it Il Comune dà la caccia agli zozzoni a suon di foto trappole, mms e multe fino a 600 euro Avezzano. Tu butti i rifiuti nel verde e loro ti fotografano. Il Comune di Avezzano non si è dotato di paparazzi pronti a scovare chi butta l immondizia dove non dovrebbe, ma ha acquistato delle foto-trappole capaci di entrare in azione appena avvertono un movimento. I 10 moderni apparecchi, costati circa 5mila euro, serviranno agli amministratori e alla Polizia ambientale a contrastare il fenomeno delle discariche abusive. Chi viene qui si complimenta con la città per come è pulita, ha commentato il sindaco Gianni Di Pangrazio, abbiamo iniziato la lotta a chi sporca e vogliamo portarla avanti per fare in modo che non ci siano più discariche abusive ad Avezzano. Oltre alle foto trappole il Comune ha acquistato altre 5 video camere che aggiunte a quelle già in possesso dell ente permetteranno di tenere sotto controllo tutto il territorio. Siamo riusciti anche quest anno a ottenere un premio come comune che ricicla meglio in Abruzzo, ha precisato l assessore all Ambiente, Crescenzo Presutti, purtroppo però c è ancora chi infrange le regole della società civile e per questo abbiamo deciso di dare la caccia agli zozzoni. Questo fenomeno va represso il prima possibile anche nel rispetto del codice dell ambiente. La guerra contro chi inquina sarà facilitata da questi nuovi sistemi che grazie a delle micro sim interne riusciranno a fotografare la scena e inviare immediatamente la foto sul telefono degli agenti della polizia ambientale che potranno intervenire. L architetto Massimo De Santis ha sottolineato che: le foto trappole si potranno spostare da una parte all altra a seconda delle esigenze. Mentre il responsabile della polizia ambientale, Germano Di Cesare, ha chiarito che: con questo sistema gli agenti potranno cogliere sul fatto chi sta gettando i rifiuti nel verde. Soddisfazione è stata espressa anche dal capo gruppo del Pd, Carlo Tinarelli il quale ha ricordato che: l abbandono dei rifiuti oltre a essere un problema estetico è anche un problema di tipo economico perché per ripulire è necessario poi impegnare delle spese in più. Ce ne sarà bisogno anche per il territorio di Cese, e certamente nelle prossime settimane saranno avanzate proposte in questa direzione. Auguri a Luciana ed Ettore per il loro matrimonio Osvaldo Cipollone Perle di saggezza popolare Quanno che vvede ncantata la spiga, jo sàrricchio non tróppo se trica. Quando il falcetto nota che le spighe sono secche e ricurve, non tarda a reciderle. Quanno la fémmona se cùtia co ll anca, se no nn è ncinta póco ci manca. Quando la donna cammina ancheggiando, molto probabilmente è incinta. Quanno che sta nzémmia mamma e figlia, la nòra pò sta bbene a centomiglia. Quando stanno insieme mamma e figlia, la nuora può star bene lontanissimo. (Detto frutto del passato e spesso non veritiero) 3

4 Roberto Cipollone UNA MAPPA RICOSTRUITA DEL 1808 SVELA ALCUNI DETTAGLI ANCHE SU CESE In Rete si trova una mappa storica del Sud Italia ricomposta a partire dai 31 fogli topografici di un raro atlante pubblicato nel 1808 dal cartografo Rizzi Zannoni ( ). La cartina ricostruita è completamente navigabile in sovrapposizione con l attuale mappa google e arriva ad un elevato livello di dettaglio. Sul territorio di Cese, nello specifico, sono evidenti alcune particolarità: innanzitutto il nome del monte sovrastante (Monte San Silvestro, e non Salviano) e della chiesetta "Le Grazie". C è poi una diversa nomenclatura della Rafia ( Graffia ), in particolare sul tratto della Graffia delle Grottolelle (che noi conosciamo come Rafia delle Rottélle ). La particolarità maggiore, tuttavia, è relativa all'esistenza della chiesuola di San Rocco, puntualmente segnalata già nel 1808; finora, infatti, si riteneva che la chiesetta fosse sorta attorno al 1850, mentre questo documento ne riporta la presenza già mezzo secolo prima. La mappa completa si trova cercando Italy 1808 Rizzi Zannoni o direttamente all indirizzo https://www.google.com/maps/d/u/0/viewer?mid=zdoxiau5tgiw.kulgeumle2m4&hl=it L AVIS NON VA IN VACANZA Torna anche quest anno la Giornata del Donatore 4 La terza edizione organizzata dall Avis di Cese con e per i donatori della nostra piccola, ma importante, sede di base, si terrà il giorno 08 agosto Come nelle precedenti edizioni, il Centro Trasfusionale di Pescara metterà a disposizione di tutti i donatori di Cese, veterani ed aspiranti, un autoemoteca presso la quale, alla presenza di personale specializzato, potranno essere effettuate le donazioni di sangue intero. L autoemoteca sarà parcheggiata in piazza e sarà attiva dalle ore 9:00 fino ad esaurimento delle sacche. L Avis offrirà la colazione ai donatori, ma non solo, perché alle 13:00 la festa continuerà con il pranzo aperto a tutti. In quella sede verranno illustrate le attività poste in essere dall Associazione nell ultimo anno e, soprattutto, verranno fornite tutte le informazioni relative alla donazione del sangue e dei suoi derivati. Ci auguriamo una grande adesione contiamo sulla vostra generosità!

5 Cristina Cipollone Un libro al mese Un libro è un giardino che puoi custodire in tasca (proverbio cinese) ~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~ CARLO DI FRANCESCO: Io, Giulia e Santiago Per una settimana di mare, da trascorrere serenamente, sapendo i bambini super occupati col gruppo di animatori del Baby Club, avevo portato con me due libri. In quattro giorni li ho divorati. E adesso?... mi sono chiesta... un flash mi ha ricondotto al bancone del bar dello stabilimento balneare; in un espositore proponeva il romanzo Io, Giulia e Santiago. Corro quindi al bar e lo acquisto. Chiedo alla titolare se lo avesse lì perché conosceva l'autore. "Vieni. Te lo presento!" mi dice. Era Carlo, il ragazzo della spiaggia che mi aveva assegnato l'ombrellone! "Lo leggerai in mezza giornata" mi dice!! Ci ho messo poco di più, però aveva ragione! 144 pagine di assoluta scorrevolezza! Nicola, Giulia e Santiago sono tre giovani amici che decidono di andare in vacanza nello Yucatan, in Messico. Giulia e Santiago sono fidanzati. Nicola è il loro migliore amico. Lo Yucatan è il luogo di origine di Santiago, che però, a seguito di una malattia, si è trasferito in Italia da piccolo, dove ha vissuto con il padre, imprenditore edile. La madre e il nonno sono sempre rimasti in Messico, dove gestiscono un resort sulla spiaggia. Sua madre lo ha partorito a 17 anni, dopo una relazione col costruttore del resort. Dopo pochi giorni dal loro arrivo, Santiago riceve la notizia che il padre, a Londra per lavoro, è caduto da un'alta impalcatura. E' grave. Santiago parte per Londra e lascia gli amici con la promessa che tornerà prima della fine della vacanza. Nicola e Giulia, pur senza il loro amico, cercano di godersi i giorni rimasti, visitando città, facendo escursioni e godendosi il meraviglioso mare dei Caraibi. Nicola, tuttavia, sente forte la responsabilità di badare a Giulia, affidatale da Santiago, e sempre dubbioso che lei abbia attenzione per i bei ragazzi messicani. Sul finire della vacanza arriva un' di Santiago. Nei giorni di assistenza al padre ha conosciuto una donna, Piera, l'attuale compagna del padre (della quale non ha mai saputo) e Sasha... la sua sorellina di tre anni... Purtroppo la notizia, che lo sconvolge perché Santiago ha sempre accusato il padre di non aver mai amato abbastanza sua madre, arriva in un momento ancora più doloroso... suo padre non ce la fa! La storia si chiude a Roma, all'aeroporto di Fiumicino, dove i tre si rincontrano di rientro Santiago da Londra e Giulia e Nicola da Cancun. I tre amici si abbracciano, consapevoli che ognuno di loro è forte sostegno degli altri! Questo libro è edito da La Cassandra Edizioni e si può acquistare anche online. Informazioni potete acquisirle sulla pagina Facebook: https://www.facebook.com/pages/io-giulia-e- Santiago/ Ho degli amici (i libri), la cui società è per me deliziosissima; sono uomini di tutti i paesi e di tutti i secoli; distinti in guerra, in pace e nelle lettere, facili a mantenersi, pronti sempre ai miei cenni, li chiamo e li congedo quando più mi aggrada essi non van mai soggetti ad alcun capriccio, ma rispondono a tutte le mie domande. (Francesco Petrarca) 5

6 Associazione giovanile Mapuche DOMENICA 9 AGOSTO CESE OSPITA IL PRIMO TREKKING ESTIVO MARSICANO Camminare e pensare, non solo per conoscere il nostro territorio ma anche per discutere delle criticità e proporre iniziative e cambiamenti condivisi. Questi gli obiettivi del primo trekking estivo marsicano, una quattro giorni di natura e consapevolezza promossa dall'associazione Convivium di Borgo Incile con la collaborazione di Ethnobrain e di diverse realtà locali. Tra queste, anche la nostra Mapuche, che ha raccolto l'invito a inaugurare il percorso e ad ospitare il gruppo per il primo giorno. Domenica 9 agosto, dunque, Cese sarà protagonista dell'iniziativa accogliendo dal pomeriggio i camminatori nella struttura dell'ex-asilo. Lì i ragazzi di Mapuche cercheranno di far conoscere alcuni aspetti del paese (e del suo rapporto con la montagna) e condivideranno proposte fattive sul tema ambientale, sulla riqualificazione dei sentieri del Salviano e sull'economia agricola dei piani palentini. Ci sarà poi spazio per un momento conviviale in serata, mentre la mattina seguente il gruppo, a cui tutti potranno unirsi anche solo per una tappa, partirà per il trekking valicando il Salviano in direzione Avezzano, Antrosano, Albe e Forme. Da lì in poi la camminata proseguirà verso Aielli, per raggiungere Ortucchio e infine Borgo Incile, tappa conclusiva del percorso. Quattro giorni di conoscenza del territorio, di arte, natura e pensiero, per non far morire la consapevolezza e dare spazio alla nostra voglia di un futuro sostenibile. Cese sarà protagonista di tutto questo, e ognuno di voi potrà partecipare come meglio crede, magari iscrivendosi al trekking tramite o al Ci vediamo domenica 9 agosto. 6

7 Lo sport Gs Cese Dopo lo splendido campionato dell anno appena passato, la dirigenza si è messa già in moto per organizzare al meglio anche la prossima stagione. Dalle prime notizie, si è capito che la rosa rimarrà numerosa, grazie anche ad alcuni nuovi arrivi. Sul fronte del campo, mister Max Bisegna ha già fissato la data per l inizio della preparazione atletica per lunedì 17 agosto, e da uno scambio fugace, si teme che la temuta salita di San Rocco verrà battuta per bene! Sempre lato panchina, girano indiscrezioni su un eventuale supporto per la guida della squadra; non ci sbilanciamo, e staremo a vedere se le voci verranno confermate. Amatori Cese Anche per quanto riguarda la squadra dei più adulti ci sono importanti novità, soprattutto a livello gestionale. Con i prossimi giorni verranno diradati gli ultimi dubbi e sapremo riportare notizie più precise e dettagliate. Nel frattempo, la squadra sta partecipando ad un torneo in quel di Tagliacozzo, ed ha conquistato la finale che verrà giocata contro l undici di Oricola (la partita si è disputata venerdì scorso, quando La Voce sarà già andata in stampa). Si deve perciò rimandare al numero di agosto per conoscere l esito conclusivo. - Ndr -). Le altre contendenti erano Carsoli, Villa San Sebastiano e Amatori Italia. La formazione che in semifinale ha battuto gli Amatori Italia. Da sinistra, in piedi: Mario Ippoliti, Benedetto, Eugenio, Joseph, Maurizio, Federico, Gianluca, Danilo, Fabio, Alessandro. Accosciati, da sinistra: Francesco, Antonio, Alessandro, Massimiliano, Mario, Maximiliano Anche quest anno, il nostro Aldo Clarembaux farà parte dello staff atletico del Paterno Calcio, società che sta facendo parlare molto bene di sé e che anche quest anno punta alla vittoria del campionato di Eccellenza. Riportiamo un intervista ripresa dai social network e facciamo i nostri complimenti al prof. Un esempio di come la tecnologia sia di aiuto nella pianificazione di allenamenti personalizzati e specifici. Il responsabile della preparazione atletica del Paterno Calcio, il prof. Aldo Clarembaux, ha introdotto negli allenamenti del Paterno Calcio l utilizzo del sistema di rilevazione della distanza effettiva percorsa dagli atleti con un sistema GPS. Per ogni seduta sul campo una decina di atleti sono monitorati sul controllo della distanza e altra decina con controllo cardiaco. Attraverso questo sistema stiamo riuscendo a lavorare in modo specifico sui singoli atleti commenta il preparatore atletico prof. Aldo Clarembaux riuscendo a valutare attraverso i dati rilevati dagli strumenti l effettiva distanza percorsa dai giocatori impegnati nel lavoro di tecnica e atletica. I valori emersi vanno quindi analizzati ed interpretati attraverso tabelle specifiche di lavoro in base al ruolo del giocatore e ponderati in base al giorno della settimana in cui sono stati effettuati, tenendo presente il carico di lavoro previsto dal programma settimanale. Si ottengono così indicazioni precise su quanta distanza il giocatore dovrebbe ancora percorre in base alle specificità sopra definite, potendo stabilire per ogni atleta un lavoro atletico mirato che gli consenta di integrare con altri esercizi quanto non fatto. Si elabora in questo modo con precisione il tipo e l entità di lavoro atletico che ogni giocatore deve ancora fare per arrivare al top. È uno studio davvero interessante continua Clarembaux - perché ti permette di analizzare nel dettaglio quanto ogni ragazzo lavori in una seduta, in effetti possono emergere dati molto importanti perché si può decidere di lasciare a riposo qualcuno perché in realtà ha corso troppo, sempre in base al suo ruolo ed al carico di lavoro previsto per quel giorno della settimana, non facendogli fare la parte di atletica, oppure si può individuare chi non ha fatto molto facendogli recuperare il lavoro mancante con esercizi atletici mirati. Anche in questo caso la tecnologia si mostra ottima alleata per la creazione di allenamenti collettivi di squadra, ma sviluppati ugualmente in modo specifico e personalizzato sui singoli atleti. 7

8 Dal numero scorso Diletta (di Vincenzo) e Lucia (di Carlo) Michela (di Franco) Articoli e rubriche curati da Cristina, Eugenio, Osvaldo e Roberto Cipollone, Comitato Feste 1965, Stefania Semplice. Grazie ad Adele e Alfredo per le foto ed ai consulenti per il prezioso supporto. Per informazioni, proposte, commenti e suggerimenti scrivete a: Redazione La Voce delle Cese, Pro Loco Cese dei Marsi, Via C.Cattaneo 2, Cese di Avezzano (AQ) oppure a: Sito web:

Livello CILS A2 Modulo bambini

Livello CILS A2 Modulo bambini Livello CILS A2 Modulo bambini MAGGIO 2012 Test di ascolto numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI

Dettagli

Esercizi pronomi indiretti

Esercizi pronomi indiretti Esercizi pronomi indiretti 1. Completate il dialogo con i pronomi dati: Bella la parita ieri, eh? Ma quale partita! Ho litigato con mia moglie e... alla fine non l ho vista! Ma che cosa ha fatto? Niente...

Dettagli

ESTATE 2016 QUATTRO LE SETTIMANE DEDICATE AI RAGAZZI

ESTATE 2016 QUATTRO LE SETTIMANE DEDICATE AI RAGAZZI ESTATE 2016 L ORATORIO ESTIVO IN SANTA BERNARDETTA dalla 1^ alla 5^ Primaria IN SS. NAZARO E CELSO dalla 1^ alla 5^ Primaria IN SAN GIOVANNI BONO dalla 1^ alla 3^ Media QUATTRO LE SETTIMANE DEDICATE AI

Dettagli

IRINA E GIOVANNI. La giornata di Irina

IRINA E GIOVANNI. La giornata di Irina IRINA E GIOVANNI La giornata di Irina La mia sveglia suona sempre alle 7.00 del mattino: mi alzo, vado in bagno e mi lavo, mi vesto, faccio colazione e alle 8.00 esco di casa per andare a scuola. Spesso

Dettagli

Un laboratorio d integrazione nel cuore di Palermo

Un laboratorio d integrazione nel cuore di Palermo Intervista a Rosita Marchese, Rappresentante Legale dell asilo il Giardino di Madre Teresa di Palermo, un associazione di promozione sociale. L asilo offre una serie di servizi che rappresentano una risorsa

Dettagli

Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Bambini. Università per Stranieri di Siena.

Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Bambini. Università per Stranieri di Siena. Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla

Dettagli

Tra le varie attività proposte sul tema dell acqua c è stata anche la visione di un film:

Tra le varie attività proposte sul tema dell acqua c è stata anche la visione di un film: Tra le varie attività proposte sul tema dell acqua c è stata anche la visione di un film: La prima richiesta fatta ai bambini è stata di indicare quali film conoscevano che raccontassero storie ambientate

Dettagli

ISCRIZIONE AL CATECHISMO 2014/2015:

ISCRIZIONE AL CATECHISMO 2014/2015: COMUNITÀ PASTORALE MARIA MADRE DELLA SPERANZA, SAMARATE Incontro con i genitori all inizio dell anno oratoriano 2014/2015 Carissimi genitori, all inizio di questo nuovo anno ci lasciamo guidare dalle parole

Dettagli

Università degli Studi di Genova Anno Accademico 2011/12. Livello A1

Università degli Studi di Genova Anno Accademico 2011/12. Livello A1 Università degli Studi di Genova Anno Accademico 2011/12 COGNOME NOME NAZIONALITA NUMERO DI MATRICOLA FACOLTÀ Completa con gli articoli (il, lo, la, l, i, gli, le) TEST Di ITALIANO (75 MINUTI) 30 gennaio

Dettagli

La cenerentola di casa

La cenerentola di casa La cenerentola di casa Audrina Assamoi LA CENERENTOLA DI CASA CABLAN romanzo www.booksprintedizioni.it Copyright 2012 Audrina Assamoi Tutti i diritti riservati Questa storia è dedicata a tutti quelli che

Dettagli

Parrocchia San Paolo Apostolo Crotone

Parrocchia San Paolo Apostolo Crotone Parrocchia San Paolo Apostolo Crotone 1 ANNO CATECHISMO 2014-2015 Alla Scoperta di Gesù SUSSIDIO SCHEDE RISCOPERTA DEL BATTESIMO 1 NOME COGNOME Le mie catechiste NOME COGNOME Telefono NOME COGNOME Telefono

Dettagli

LE SFIDE SULLE SPALLE!

LE SFIDE SULLE SPALLE! LE SFIDE Questo quarto incontro vuole aiutare a riflettere sulle sfide che l animatore si trova a vivere, sia in rapporto all educazione dei ragazzi, sia in riferimento alla propria crescita. Le attività

Dettagli

GEMELLAGGIO CON LA SCUOLA PRIMARIA DI VALGREGHENTINO DA VALGREGHENTINO A CREVALCORE

GEMELLAGGIO CON LA SCUOLA PRIMARIA DI VALGREGHENTINO DA VALGREGHENTINO A CREVALCORE GEMELLAGGIO CON LA SCUOLA PRIMARIA DI VALGREGHENTINO DA VALGREGHENTINO A CREVALCORE Il comune di Valgreghentino (Lecco) fin dai primi giorni successivi al sisma di Maggio 2012 ha promosso iniziative di

Dettagli

20 ottobre 2015. Nell attesa di incontrarci, vi salutiamo cordialmente. don Emanuele e i catechisti del primo annuncio

20 ottobre 2015. Nell attesa di incontrarci, vi salutiamo cordialmente. don Emanuele e i catechisti del primo annuncio 20 ottobre 2015 Carissimi genitori, desideriamo raggiungere i papà e le mamme di tutti i bambini che da quest anno muovono i loro primi passi nel percorso di completamento dell Iniziazione Cristiana. Una

Dettagli

1. Scrivere ad amici e parenti

1. Scrivere ad amici e parenti 1. Scrivere ad amici e parenti In questo capitolo ci concentreremo sulle lettere per le persone che conosciamo. Normalmente si tratta di lettere i cui argomenti sono piuttosto vari, in quanto i nostri

Dettagli

Maschere a Venezia VERO O FALSO

Maschere a Venezia VERO O FALSO 45 VERO O FALSO CAP I 1) Altiero Ranelli è il direttore de Il Gazzettino di Venezia 2) Altiero Ranelli ha trovato delle lettere su MONDO-NET 3) Colombina è la sorella di Pantalone 4) La sera di carnevale,

Dettagli

CALENDARIO MANIFESTAZIONI COMUNE DI GAGGIO MONTANO ANNO 2015

CALENDARIO MANIFESTAZIONI COMUNE DI GAGGIO MONTANO ANNO 2015 CALENDARIO MANIFESTAZIONI COMUNE DI GAGGIO MONTANO ANNO 2015 GIOVEDì 2 Gaggio Montano, P.zza A. Brasa Ore 10.00 ARTE IN PIAZZA Asilo Nido di Gaggio Montano VENERDI 3 SILLA Chiesa parrocchiale S. Bartolomeo

Dettagli

A.1 Leggere i testi da 1 a 5. Indicare nel Foglio delle Risposte, vicino al numero del testo, la

A.1 Leggere i testi da 1 a 5. Indicare nel Foglio delle Risposte, vicino al numero del testo, la PARTE A PROVA DI COMPRENSIONE DELLA LETTURA A.1 Leggere i testi da 1 a 5. Indicare nel Foglio delle Risposte, vicino al numero del testo, la lettera A, B o C corrispondente alla risposta scelta. Esempio

Dettagli

Perché affrontare il tema dell inquinamento?

Perché affrontare il tema dell inquinamento? Perché affrontare il tema dell inquinamento? Il problema dell'inquinamento dell'aria a Piacenza è serio e grave. Naturalmente sappiamo che non è grave solo nella nostra città, ma in tutta l Emilia Romagna

Dettagli

Scuola elementare Vivaldi Spinea (VE) marzo 2002 Classe prima Ins. Nadia Paterno. 5 marzo 2002

Scuola elementare Vivaldi Spinea (VE) marzo 2002 Classe prima Ins. Nadia Paterno. 5 marzo 2002 . Associazione di insegnanti e ricercatori sulla didattica della storia Scuola elementare Vivaldi Spinea (VE) marzo 2002 Classe prima Ins. Nadia Paterno 5 marzo 2002 Ho comunicato ai bambini che avremo

Dettagli

Amore in Paradiso. Capitolo I

Amore in Paradiso. Capitolo I 4 Amore in Paradiso Capitolo I Paradiso. Ufficio dei desideri. Tanti angeli vanno e vengono nella stanza. Arriva un fax. Lo ha mandato qualcuno dalla Terra, un uomo. Quando gli uomini vogliono qualcosa,

Dettagli

La Gazzetta di Emmaus

La Gazzetta di Emmaus E D I T O R E E M M A U S S P A A N N O 2 N U M E R O 1 1 Buone Feste da S O M M A R I O In Prima 1 Luci in sala 2 Eventi 3 Lavelli 4 Tre mesi fa è stata ripresa l attività laboratoriale del giornalino

Dettagli

C È SEMPRE BISOGNO DI SANGUE

C È SEMPRE BISOGNO DI SANGUE C È SEMPRE BISOGNO DI SANGUE SOPRATTUTTO IN ESTATE RICORDATE DI DONARE IL BISOGNO DI SANGUE NON VA MAI IN VACANZA Si avvicina l estate e ancora una volta ci rivolgiamo alle donatrici e ai donatori per

Dettagli

Gruppo per la Collaborazione tra Scuola e Famiglie GENITORI RAPPRESENTANTI NELLA SCUOLA Incontri formativi novembre 2013

Gruppo per la Collaborazione tra Scuola e Famiglie GENITORI RAPPRESENTANTI NELLA SCUOLA Incontri formativi novembre 2013 Gruppo per la Collaborazione tra Scuola e Famiglie GENITORI RAPPRESENTANTI NELLA SCUOLA Incontri formativi novembre 2013 Breve saluto con tre slides. Chi siamo: fondamentalmente siamo genitori per genitori

Dettagli

1. Completa le frasi con l imperfetto e il passato prossimo dei verbi tra parentesi.

1. Completa le frasi con l imperfetto e il passato prossimo dei verbi tra parentesi. Nome studente Data TEST DI AMMISSIONE AL LIVELLO B1.1 (Medio 1) 1. Completa le frasi con l imperfetto e il passato prossimo dei verbi tra parentesi. Es. Ieri sera non ti (noi-chiamare) abbiamo chiamato

Dettagli

Oggetto: Procedimento PS 10001 invio casi ricevuti da Altroconsumo

Oggetto: Procedimento PS 10001 invio casi ricevuti da Altroconsumo Inviata tramite PEC Alla c.a. Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato Piazza G. Verdi, 6/a 00198 Roma Milano, 19 novembre 2015 Oggetto: Procedimento PS 10001 invio casi ricevuti da Altroconsumo

Dettagli

una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT

una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT SEGUI LE STORIE DI IGNAZIO E DEL SUO ZAINO MAGICO Ciao mi chiamo Ignazio Marino, faccio il medico e voglio fare il sindaco di Roma.

Dettagli

La Sagrada Famiglia 2015

La Sagrada Famiglia 2015 La Sagrada Famiglia 2015 La forza che ti danno i figli è senza limite e per fortuna loro non sanno mai fino in fondo quanto sono gli artefici di tutto questo. Sono tiranni per il loro ruolo di bambini,

Dettagli

Università degli Studi di Genova. Anno Accademico 2011/12 LIVELLO A1

Università degli Studi di Genova. Anno Accademico 2011/12 LIVELLO A1 Anno Accademico 2011/12 COGNOME NOME NAZIONALITA NUMERO DI MATRICOLA FACOLTÀ TEST Di ITALIANO (75 MINUTI) 3 ottobre 2011 LIVELLO A1 1. Completa le frasi con gli articoli determinativi (il, lo, la, l, i,

Dettagli

Che cosa fai di solito?

Che cosa fai di solito? Che cosa fai di solito? 2 1 Ascolta la canzone La mia giornata, ritaglia e incolla al posto giusto le immagini di pagina 125. 10 dieci Edizioni Edilingua unità 1 2 Leggi. lindylindy@forte.it ciao Cara

Dettagli

Sono stato crocifisso!

Sono stato crocifisso! 12 febbraio 2012 penultima dopo l epifania ore 11.30 con i fidanzati Sono stato crocifisso! Sia lodato Gesù Cristo! Paolo, Paolo apostolo nelle sue lettere racconta la sua storia, la storia delle sue comunità

Dettagli

DOLCI RICORDI - Adattamento e riduzione -

DOLCI RICORDI - Adattamento e riduzione - PROVA DI ITALIANO DOLCI RICORDI - Adattamento e riduzione - Molti anni fa vivevo con la mia famiglia in un paese di montagna. Mio padre faceva il medico, ma guadagnava poco perché i suoi malati erano poveri

Dettagli

una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO I GNAZIOM ARI NO.IT

una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO I GNAZIOM ARI NO.IT una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO I GNAZIOM ARI NO.IT Ciao mi chiamo Ignazio Marino, faccio il medico e voglio fare il sindaco di Roma. La nostra città mi piace molto, ma negli ultimi

Dettagli

Madonna della Mercede

Madonna della Mercede FESTA PATRONALE Madonna della Mercede 12-27 settembre 2015 Savonera in festa Tornei, Luna Park, Cibo, Musica e Preghiera per tutti A cura di: Parrocchia Sacro Cuore di Gesù insieme al Comitato di Quartiere

Dettagli

Centro di Milano " Romolo Monti "

Centro di Milano  Romolo Monti Centro di Milano " Romolo Monti " NEWS N. 18 Novembre 2014 Carissimi amici, siamo ormai quasi alla vigilia delle Feste Natalizie ove gli impegni gli auguri, i regali e le penniche dopo qualche cena un

Dettagli

CITTADINO VOLONTARIO: PARLIAMO DEI VOLONTARI! Rete tra i Responsabili della gestione dei Volontari delle ODV

CITTADINO VOLONTARIO: PARLIAMO DEI VOLONTARI! Rete tra i Responsabili della gestione dei Volontari delle ODV CITTADINO VOLONTARIO: PARLIAMO DEI VOLONTARI! Rete tra i Responsabili della gestione dei Volontari delle ODV Riunione del 13/06//2013 celivo. - AIDO ass. donatori organi tessuti e cellule; - Ass. Il Cesto;

Dettagli

COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING!

COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING! COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING Grazie per aver scaricato questo EBOOK Mi chiamo Fabio Marchione e faccio network marketing dal 2012, sono innamorato e affascinato da questo sistema di business

Dettagli

PAOLO VA A VIVERE AL MARE

PAOLO VA A VIVERE AL MARE PAOLO VA A VIVERE AL MARE Paolo è nato a Torino. Un giorno i genitori decisero di trasferirsi al mare: a Laigueglia dove andavano tutte le estati e ormai conoscevano tutti. Paolo disse porto tutti i miei

Dettagli

PIANO DI ETTURA Dai 9 anni

PIANO DI ETTURA Dai 9 anni PIANO DI ETTURA Dai 9 anni Le arance di Michele Vichi De Marchi Illustrazioni di Vanna Vinci Grandi Storie Pagine: 208 Codice: 566-3270-5 Anno di pubblicazione: 2013 l autrice Vichi De Marchi è giornalista

Dettagli

AMA TE STESSO PUOI GUARIRE LA TUA VITA

AMA TE STESSO PUOI GUARIRE LA TUA VITA AMA TE STESSO PUOI GUARIRE LA TUA VITA HEAL YOUR LIFE WORKSHOP 4/5 OTTOBRE 2014 PRESSO CENTRO ESTETICO ERIKA TEMPIO D IGEA 1 E il corso dei due giorni ideato negli anni 80 da Louise Hay per insegnare il

Dettagli

Paola, Diario dal Cameroon

Paola, Diario dal Cameroon Paola, Diario dal Cameroon Ciao, sono Paola, una ragazza di 21 anni che ha trascorso uno dei mesi più belli della sua vita in Camerun. Un mese di volontariato in un paese straniero può spaventare tanto,

Dettagli

Classi 1 A 1B 1C Scuola Aurelio Saffi di Siena LA POSTA DEL CUORE

Classi 1 A 1B 1C Scuola Aurelio Saffi di Siena LA POSTA DEL CUORE Classi 1 A 1B 1C Scuola Aurelio Saffi di Siena LA POSTA DEL CUORE All inizio del mese di Febbraio abbiamo chiesto ai bambini di procurarsi delle buste da lettera nuove. Quando tutti le hanno portate a

Dettagli

Ogni gruppo, partendo dalla 1a elementare fino alle Medie, presenta un segno ed il motivo del ringraziamento (vedi allegato)

Ogni gruppo, partendo dalla 1a elementare fino alle Medie, presenta un segno ed il motivo del ringraziamento (vedi allegato) Conclusione dell anno catechistico Elementari e Medie Venerdì 30 maggio 2014 FESTA DEL GRAZIE Saluto e accoglienza (don Giancarlo) Canto: Alleluia, la nostra festa Presentazione dell incontro (Roberta)

Dettagli

PER BAMBINI SENZA CONFINI DIOMIRA CAMP 2014 PALESTINA-AREZZO

PER BAMBINI SENZA CONFINI DIOMIRA CAMP 2014 PALESTINA-AREZZO PER BAMBINI SENZA CONFINI DIOMIRA CAMP 2014 PALESTINA-AREZZO 15-22 Giugno 2014 Parrocchia SS. Pietro e Paolo Località CAMPOLUCI - AREZZO (Italy) Cari amici, anche quest anno, con molta gioia vi aspettiamo

Dettagli

!! " " " # $ "! %& ' ( " # ))' * * * +!" +

!!    # $ ! %& ' (  # ))' * * * +! + !! " " " # $ "! %& ' ( " # ))' * * * +!" + , $ "!$ " " - )." $ -! $-$ ) / / " )/ 0 1 +, %" " --!/ + 2 /!" "-! - " ".!! $ # 3 # ""!"! % 4 + - " " 5 6 6 7 8& - $ -)" 9! %+! " #! $ % 4 + : ;, < = > 0 " )"

Dettagli

TEST I (Unità 1, 2 e 3)

TEST I (Unità 1, 2 e 3) TEST I (Unità 1, 2 e 3) 1) Indica la frase che non ha lo stesso significato delle altre. (1) a) Compro una macchina per l espresso, perché voglio il caffè come quello del bar. b) Compro una macchina per

Dettagli

Giovanna Quadri ROCCONTI

Giovanna Quadri ROCCONTI Racconti Giovanna Quadri ROCCONTI Paura e coraggio. Queste donne con il loro coraggio, il loro amore, nella società e nel farsi prossimo, hanno vinto il male con il bene. La giustizia a trionfato. però

Dettagli

Arrivederci! 1 Unità 4 Tempo libero

Arrivederci! 1 Unità 4 Tempo libero Chi è? Indicazioni per l insegnante Obiettivi didattici porre semplici domande su una persona i verbi essere e avere i numeri il genere (dei nomi e dei sostantivi) Svolgimento L insegnante distribuisce

Dettagli

Tutti i giorni con me, i miei consigli e le mie ricette

Tutti i giorni con me, i miei consigli e le mie ricette Tutti i giorni con me, i miei consigli e le mie ricette Introduzione... 7 Ti lascio una ricetta... 9 Ottobre... 13 Novembre... 51 Dicembre... 89 Gennaio...127 Febbraio...167 Marzo... 203 Aprile... 241

Dettagli

SGUARDOPOLI PARLARE E ASCOLTARE GUARDANDOSI NEGLI OCCHI

SGUARDOPOLI PARLARE E ASCOLTARE GUARDANDOSI NEGLI OCCHI Classi 3-5 II Livello SGUARDOPOLI PARLARE E ASCOLTARE GUARDANDOSI NEGLI OCCHI Motivazione: una buona capacità comunicativa interpersonale trova il suo punto di partenza nel semplice parlare e ascoltare

Dettagli

Articolo giornale campo scuola 2014

Articolo giornale campo scuola 2014 Articolo giornale campo scuola 2014 Condivisione, stare assieme sempre, conoscersi? In queste tre parole racchiuderei la descrizione del campo estivo. Sono sette giorni bellissimi in cui si impara prima

Dettagli

Numero 3 Maggio 2008. A cura di Giuseppe Prencipe

Numero 3 Maggio 2008. A cura di Giuseppe Prencipe Numero 3 Maggio 2008 A cura di Giuseppe Prencipe Il nostro campione Meggiorini Riccardo nazionalità: Italia nato a: Isola Della Scala (VR) il: 4 Settembre 1985 altezza: 183 cm peso: 75 kg Società di appartenenza:

Dettagli

LA NEWSLETTER DEI RAGAZZI DELL ODA

LA NEWSLETTER DEI RAGAZZI DELL ODA LA NEWSLETTER DEI RAGAZZI DELL ODA Edizione Nr. 3 uscita di giugno 2014 All interno trovi Curiosità Racconti personali Tante fotografie Le nostre attività Informazioni ed eventi E tanto altro Via Casentinese,73/f

Dettagli

Tip #2: Come siriconosceun leader?

Tip #2: Come siriconosceun leader? Un saluto alla Federazione Italiana Tennis, all Istituto Superiore di Formazione e a tutti gli insegnanti che saranno presenti al SimposioInternazionalechesiterràilprossimo10 maggio al ForoItalico. Durante

Dettagli

Livello CILS A1 Modulo per l integrazione in Italia

Livello CILS A1 Modulo per l integrazione in Italia Livello CILS A1 Modulo per l integrazione in Italia GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 3 Ascolto - Prova n.1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento.

Dettagli

Le tentazioni di Gesù. e le nostre. Camminando verso la Pasqua. e le nostre. Prima settimana di Quaresima «anno A»

Le tentazioni di Gesù. e le nostre. Camminando verso la Pasqua. e le nostre. Prima settimana di Quaresima «anno A» Prima settimana Le tentazioni di Gesù e le nostre «Gesù fu condotto dallo Spirito nel deserto, per essere tentato dal diavolo» (Mt 4,1-11). 1. Osserviamo il disegno. Tenendo presente il brano del Vangelo

Dettagli

Presentazione evento 18 compleanno di Affaritaliani.it

Presentazione evento 18 compleanno di Affaritaliani.it e Presentazione evento 18 compleanno di Affaritaliani.it Mercoledì 16 aprile 2014 Sala Collina, Sole 24ore Fondato a Milano da Angelo Maria Perrino l 11 aprile 1996, è il primo quotidiano online d Italia.

Dettagli

Gruppo G.R.E.M. Piemonte e Valle d Aosta. Attività di animazione: LA FAMIGLIA KIT DI ANIMAZIONE

Gruppo G.R.E.M. Piemonte e Valle d Aosta. Attività di animazione: LA FAMIGLIA KIT DI ANIMAZIONE Gruppo G.R.E.M Piemonte e Valle d Aosta Attività di animazione: LA FAMIGLIA KIT DI ANIMAZIONE Il kit, pensato per l animazione di bambini, ragazzi e adulti sul tema famiglia è così composto: - 1 gioco

Dettagli

Manuale di istruzione

Manuale di istruzione Manuale di istruzione Giornata Mondiale della Consapevolezza dell Autismo Questo manuale di istruzione è una guida per scegliere le attività a cui partecipare durante la manifestazione WAAD-Roma 2015 in

Dettagli

"Fratello Lupo" Lettere dal carcere a cura di Fra Beppe Prioli

Fratello Lupo Lettere dal carcere a cura di Fra Beppe Prioli Fratello Lupo - 2003 n.2 "Fratello Lupo" Lettere dal carcere a cura di Fra Beppe Prioli Caro Fra Beppe, ti ringrazio della lettera che mi hai scritto, e come vedi ti do mie notizie. Io qui sto lavorando

Dettagli

Scuola Natura Lunedì 14 gennaio siamo partiti per trascorrere una settimana presso una casa-vacanza del Comune di Milano a Vacciago sul lago d Orta. Siamo partiti insieme alla classe 2 F, accompagnati

Dettagli

E Penelope si arrabbiò

E Penelope si arrabbiò Carla Signoris E Penelope si arrabbiò Rizzoli Proprietà letteraria riservata 2014 RCS Libri S.p.A., Milano ISBN 978-88-17-07262-5 Prima edizione: maggio 2014 Seconda edizione: maggio 2014 E Penelope si

Dettagli

scuola elementari kugy - scuola materna rutteri 13 maggio 2011 LA PRIMA FESTA DI PRIMAVERA che bella giornata o no?!!

scuola elementari kugy - scuola materna rutteri 13 maggio 2011 LA PRIMA FESTA DI PRIMAVERA che bella giornata o no?!! scuola elementari kugy - scuola materna rutteri 13 maggio 2011 LA PRIMA FESTA DI PRIMAVERA che bella giornata o no?!! Quest anno il comitato genitori della scuola di Banne ha organizzato in concomitanza

Dettagli

spa www.marzoccosangiovannese.it Fotografo Ufficiale Mauro Grifoni www.morettispa.com info@morettispa.com

spa www.marzoccosangiovannese.it Fotografo Ufficiale Mauro Grifoni www.morettispa.com info@morettispa.com spa Fotografo Ufficiale Mauro Grifoni www.marzoccosangiovannese.it www.morettispa.com info@morettispa.com CALENDARIO UFFICIALE www.marzoccosangiovannese.it Piccoli amici 0-0 Piccoli amici 0 0 GENNAIO FEBBRAIO

Dettagli

1. LA MOTIVAZIONE. Imparare è una necessità umana

1. LA MOTIVAZIONE. Imparare è una necessità umana 1. LA MOTIVAZIONE Imparare è una necessità umana La parola studiare spesso ha un retrogusto amaro e richiama alla memoria lunghe ore passate a ripassare i vocaboli di latino o a fare dei calcoli dei quali

Dettagli

L applicazione è gratuita e disponibile per Smartphone e Tablet ed è supportata, per ora, dai dispositivi IOS e Android.

L applicazione è gratuita e disponibile per Smartphone e Tablet ed è supportata, per ora, dai dispositivi IOS e Android. PROGETTO MAXIONDA FAQ 1 Cos è Maxionda Maxionda è l attività lanciata da Maxibon in collaborazione con Aquafan, per coinvolgere i fan della pagina FB. La Maxionda parte dall'aquafan e coinvolge tutte le

Dettagli

Flavia Volta SOGNANDO LA FELICITÀ

Flavia Volta SOGNANDO LA FELICITÀ Flavia Volta SOGNANDO LA FELICITÀ Flavia Volta, Sognando la felicità Copyright 2014 Edizioni del Faro Gruppo Editoriale Tangram Srl Via Verdi, 9/A 38122 Trento www.edizionidelfaro.it info@edizionidelfaro.it

Dettagli

Cari bambini, Mi chiamo x02 e arrivo da Ecopolis, un pianeta lontano anni luce. A causa di un guasto alla mia astronave sono atterrato sulla terra.

Cari bambini, Mi chiamo x02 e arrivo da Ecopolis, un pianeta lontano anni luce. A causa di un guasto alla mia astronave sono atterrato sulla terra. Cari bambini, Mi chiamo x02 e arrivo da Ecopolis, un pianeta lontano anni luce. A causa di un guasto alla mia astronave sono atterrato sulla terra. Che puzza extragalattica c è qui!. Il mio mondo è bello,

Dettagli

Dai, domanda! 6. Vita romana

Dai, domanda! 6. Vita romana Italiano per Sek I e Sek II Dai, domanda! 6. Vita romana 9:46 minuti Olivia: Edward: Margherita Un vecchio proverbio dice che tutte le strade portano a Roma. E finalmente sono venuto qua, giusto in tempo

Dettagli

CENTRO PRISTEM-UNIVERSITÀ BOCCONI

CENTRO PRISTEM-UNIVERSITÀ BOCCONI CENTRO PRISTEM-UNIVERSITÀ BOCCONI 1 Compleanni e ritardi Carla ha festeggiato il suo compleanno di domenica, il 28 marzo, con due giorni di ritardo rispetto alla data esatta. Milena è nata (in un altro

Dettagli

A. I PRONOMi RELATIVi CHE E CUI. Forma le frasi relative secondo l esempio.

A. I PRONOMi RELATIVi CHE E CUI. Forma le frasi relative secondo l esempio. SLZ G2 LEZIONE 4 A. I PRONOMi RELATIVi CHE E CUI. Forma le frasi relative secondo l esempio. Esempio: L ho vista con uno studente. Ecco lo studente con cui l ho vista. 1. Usciamo sempre con Sandra e Rina.

Dettagli

PROGRAMMAZIONE EVENTI VILLA SCHEIBLER

PROGRAMMAZIONE EVENTI VILLA SCHEIBLER T PROGRAMMAZIONE EVENTI VILLA SCHEIBLER BOOKCROSSING Porta e prendi un libro Dove? Presso Villa Scheibler alla Casa delle Associazioni e del Volontariato Via Felice Orsini 21 Quando? dal lunedì al venerdì

Dettagli

NEWSLETTER N.20. I n q u e s t o n u m e r o : A CURA DELLA SEZIONE ATLETICA DELL US PRIMIERO. D a l m o n d o d e l l e g a r e

NEWSLETTER N.20. I n q u e s t o n u m e r o : A CURA DELLA SEZIONE ATLETICA DELL US PRIMIERO. D a l m o n d o d e l l e g a r e NEWSLETTER N.20 A CURA DELLA SEZIONE ATLETICA DELL US PRIMIERO I n q u e s t o n u m e r o : D a l m o n d o d e l l e g a r e L e d i t o r i a l e d e l p r e s i d e n t e L a n g o l o t e c n i c

Dettagli

2011 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Beginners. (Section I Listening) Transcript

2011 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Beginners. (Section I Listening) Transcript 2011 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION Italian Beginners (Section I Listening) Transcript Familiarisation Text MALE: FEMALE: MALE: FEMALE: MALE: FEMALE: Ciao Monica, vuoi venire al concerto di Cold

Dettagli

del Coordinamento provinciale del volontariato di Protezione civile della Puglia

del Coordinamento provinciale del volontariato di Protezione civile della Puglia Il I convegno dei Coordinamenti provinciali del volontariato di Protezione civile della Puglia CONVEGNI Quale futuro per il volontariato di Protezione civile pugliese? : è stato questo il tema di un interessante

Dettagli

Nina Cinque. Guida pratica per organizzarla perfettamente in una sola settimana! Edizioni Lefestevere

Nina Cinque. Guida pratica per organizzarla perfettamente in una sola settimana! Edizioni Lefestevere Nina Cinque Guida pratica per organizzarla perfettamente in una sola settimana! Edizioni Lefestevere TITOLO: FESTA DI COMPLEANNO PER BAMBINI: Guida pratica per organizzarla perfettamente in una sola settimana!

Dettagli

Benvenuti al corso base di fotografia promosso dall Associazione L Istantanea Gruppo Fotografico di Massalengo.

Benvenuti al corso base di fotografia promosso dall Associazione L Istantanea Gruppo Fotografico di Massalengo. Benvenuti al corso base di fotografia promosso dall Associazione L Istantanea Gruppo Fotografico di Massalengo. Fotografia dal greco fotos grafos: disegnare con la luce, tutto ciò di cui ci occuperemo

Dettagli

IL MIO CARO AMICO ROBERTO

IL MIO CARO AMICO ROBERTO IL MIO CARO AMICO ROBERTO Roberto è un mio caro amico, lo conosco da circa 16 anni, è un ragazzo sempre allegro, vive la vita alla giornata e anche ora che ha 25 anni il suo carattere non tende a cambiare,

Dettagli

Consigli utili per migliorare la tua vita

Consigli utili per migliorare la tua vita Consigli utili per migliorare la tua vita Le cose non cambiano, siamo noi che cambiamo A volte si ha la sensazione che qualcosa nella nostra vita non stia che, diciamo la verità, qualche piccola difficoltà

Dettagli

DICEMBRE IN ORATORIO S. NATALE 2014

DICEMBRE IN ORATORIO S. NATALE 2014 CENTRO PARROCCHIALE OSNAGO PROGRAMMA DICEMBRE IN ORATORIO S. NATALE 2014 È Natale È Natale ogni volta che sorridi a un fratello e gli tendi la mano. È Natale ogni volta che rimani in silenzio per ascoltare

Dettagli

Donacibo 2015 Liceo classico statale Nicola Spedalieri di Catania

Donacibo 2015 Liceo classico statale Nicola Spedalieri di Catania Donacibo 2015 Liceo classico statale Nicola Spedalieri di Catania Sono Graziella, insegno al liceo classico e anche quest anno non ho voluto far cadere l occasione del Donacibo come momento educativo per

Dettagli

INTERVISTA LICIA TROISI ASTROFISICA CON UNA MARCIA IN PIÙ

INTERVISTA LICIA TROISI ASTROFISICA CON UNA MARCIA IN PIÙ INTERVISTA LICIA TROISI ASTROFISICA CON UNA MARCIA IN PIÙ Licia Troisi ASTROFISICA CON UNA MARCIA IN PIÙ Licia Troisi, di professione astrofisica, è senza dubbio l autrice fantasy italiana più amata. All

Dettagli

STORIA PERSONALE Elena Grossi, Marina Imposimato sc. pr. Baracca Laura Michelini Monica Turini sc. pr. Balducci

STORIA PERSONALE Elena Grossi, Marina Imposimato sc. pr. Baracca Laura Michelini Monica Turini sc. pr. Balducci STORIA PERSONALE Elena Grossi, Marina Imposimato sc. pr. Baracca Laura Michelini Monica Turini sc. pr. Balducci LINEA DEL TEMPO I CAMBIAMENTI NEL FISICO Prima Ora/subito Dopo Data LA GIORNATA NELLA MIA

Dettagli

ORATORIO FERIALE ESTIVO 2014

ORATORIO FERIALE ESTIVO 2014 ORATORIO FERIALE ESTIVO 2014 Dall 11 giugno al 18 luglio Oratori Sacro Cuore/Maria Immacolata/S. Giovanni XXIII Piano terra vieni a stare in mezzo a noi con quella gioia di chi sa per sempre amare i figli

Dettagli

Per rendere fruttuosa la riunione che faremo, preghiamo tutti di lavorare con la seguente modalità:

Per rendere fruttuosa la riunione che faremo, preghiamo tutti di lavorare con la seguente modalità: Tutti i gruppi delle parrocchie di S.Agnese e S.Andrea sono invitati a confrontarsi sulla seguente bozza di progetto educativo e a dare il proprio contributo nel corso dell incontro di venerdì 28 marzo

Dettagli

N. e N. 45 anni nella grazia del matrimonio

N. e N. 45 anni nella grazia del matrimonio N. e N. 45 anni nella grazia del matrimonio Celebrare un anniversario non significa rievocare un avvenimento del passato, ma celebrare nella lode e nel rendimento di grazie una realtà presente che ha

Dettagli

TESTO SCRITTO DI INGRESSO

TESTO SCRITTO DI INGRESSO TESTO SCRITTO DI INGRESSO COGNOME NOME INDIRIZZO NAZIONALITA TEL. ABITAZIONE/ CELLULARE PROFESSIONE DATA RISERVATO ALLA SCUOLA LIVELLO NOTE TOTALE DOMANDE 70 TOTALE ERRORI Test Livello B1 B2 (intermedio

Dettagli

Proprietà letteraria riservata 2015 RCS Libri S.p.A., Milano Originariamente pubblicato da Casa Editrice San Rafaele nel 2010. ISBN 978-88-915-1545-2

Proprietà letteraria riservata 2015 RCS Libri S.p.A., Milano Originariamente pubblicato da Casa Editrice San Rafaele nel 2010. ISBN 978-88-915-1545-2 Una parola per te Proprietà letteraria riservata 2015 RCS Libri S.p.A., Milano Originariamente pubblicato da Casa Editrice San Rafaele nel 2010. ISBN 978-88-915-1545-2 Prima edizione Fabbri Editori: aprile

Dettagli

COSTRUIAMO la CASA per FARE ed ESSERE casa

COSTRUIAMO la CASA per FARE ed ESSERE casa COSTRUIAMO la CASA per FARE ed ESSERE casa Cari Oratori, ci stiamo avvicinando alla settimana diocesana degli Oratori, un momento forte che ci permette di concentrare l attenzione sulle nostre realtà educative.

Dettagli

Elena Mignani Casa di Riposo S. Giuseppe -Casnigo

Elena Mignani Casa di Riposo S. Giuseppe -Casnigo Dal progetto educativo alla creazione di reti relazionali Elena Mignani Casa di Riposo S. Giuseppe -Casnigo La forza autentica della scoperta e dell incontro con l altro può essere solamente la fede in

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 2

Test di ascolto Numero delle prove 2 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e messaggi. In quale luogo puoi ascoltare i testi? Scegli una delle tre proposte che ti diamo. Alla fine del

Dettagli

Parteciperò all evento: Sì No Forse Ignora

Parteciperò all evento: Sì No Forse Ignora Parteciperò all evento: Sì No Forse Ignora Febbraio 2008 La nazionale egiziana è in finale: domenica si giocherà la Coppa d Africa. Non serve certo che io mi registri all evento su facebook, per ricordarmi

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI SCRIVERE LE RISPOSTE NEL FOGLIO DELLE RISPOSTE.

Dettagli

Sostegno a Distanza in Kosovo

Sostegno a Distanza in Kosovo Agjensioni për shërbime social-edukative OJQ SHPRESA E JETËS Agency for social-educative service NGO THE HOPE OF LIFE Sostegno a Distanza in Kosovo Relazione annuale 2011 Cari Sostenitori sono felice che

Dettagli

SAMI MODIANO PER QUESTO HO VISSUTO

SAMI MODIANO PER QUESTO HO VISSUTO SAMI MODIANO PER QUESTO HO VISSUTO La mia vita ad Auschwitz-Birkenau e altri esili a cura di Marcello Pezzetti e Umberto Gentiloni Silveri Il volume è frutto della collaborazione della Provincia di Roma

Dettagli

www.internetbusinessvincente.com

www.internetbusinessvincente.com Come trovare nuovi clienti anche per prodotti poco ricercati (o che necessitano di essere spiegati per essere venduti). Raddoppiando il numero di contatti e dimezzando i costi per contatto. Caso studio

Dettagli

Le fondamenta della tua pagina di raccolta fondi

Le fondamenta della tua pagina di raccolta fondi Le fondamenta della tua pagina di raccolta fondi 1. Racconta la tua storia Raccogliere fondi è molto di più che chiedere denaro. Hai bisogno di condividere la tua storia personale e di comunicare alle

Dettagli

diocesi di il giorno in cui è iniziato il viaggio data luogo persone significative emozioni pensieri

diocesi di il giorno in cui è iniziato il viaggio data luogo persone significative emozioni pensieri LA VITA SI RACCONTA Primo momento della mattinata: in gruppo il coordinatore spiega brevemente il lavoro da svolgere personalmente, cosa si farà dopo e dà i tempi. Ogni partecipante si allontana, cercando

Dettagli

So quello che voglio! Compro quello che voglio!

So quello che voglio! Compro quello che voglio! So quello che voglio! Compro quello che voglio! Le persone con disturbi dell apprendimento hanno la capacità di scegliere i loro servizi di assistenza. Questo libricino è scritto in modo che sia facile

Dettagli

Un pensiero per la nostra Maestra Grazie Maestra Carla!

Un pensiero per la nostra Maestra Grazie Maestra Carla! Un pensiero per la nostra Maestra Grazie Maestra Carla! Quarta Primaria - Istituto Santa Teresa di Gesù - Roma a.s. 2010/2011 Con tanto affetto... un grande grazie anche da me! :-) Serena Grazie Maestra

Dettagli