campionati nazionali DISCUSSIONI E DIBATTITI ANIMANO LA CREAZIONE DELLA B2

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "campionati nazionali DISCUSSIONI E DIBATTITI ANIMANO LA CREAZIONE DELLA B2"

Transcript

1 Anno 11 Numero 13 rivista online scaricabile gratuitamente venerdì 8 febbraio 2008 PALLAALCENTRO.ORG settimanale per la diffusione del calcio a 5 dell associazione culturale PallaalCentro. Direttore responsabile: Nicola Giannattasio Aut. Trib. di Prato n 3 del 2007 del campionati nazionali DISCUSSIONI E DIBATTITI ANIMANO LA CREAZIONE DELLA B2 Tutta ruota sulla disponibilità o meno di un impianto al coperto ma, forse, un cuscinetto prima della B può servire da rodaggio di NikGian La presenza di campi all aperto nel campionato di serie B, soprattutto nelle regioni del centro-sud, solleva da tempo dibattiti e discussioni. C è chi parla di sport diverso, di partite falsate e di vantaggi per coloro che hanno la possibilità di giocare in casa su una superficie a cui gli altri non sono abituati. Da qui l idea di una riforma dei campionati, con la nascita di una nuova categoria nazionale: la B2. Proposta lanciata dalgli amici del sito calcioa5anteprima e che ha trovato numerosi consensi tra gli addetti ai lavori, compresi noi di Pallaalcentro. Purtroppo negli ultimi anni il passaggio dalla C1 alla B è risultato traumatico per le nostre squadre (vedi Valdera e Viareggio), e la creazione di un campionato cuscinetto potrebbe favorirne l inserimento nelle categorie nazionali. In particolare, si parla della necessità di obbligare le società della divisione cadet- ta a disputare le partite di campionato in impianti al coperto, cosa che peraltro già avviene per la Serie A e A2, e allo stesso tempo, allargando il raggio, di verificare se sussistano le condizioni per procedere ad una ristrutturazione della Serie B attraverso un processo riorganizzativo che consenta effettivamente alle società più inclini a canalizzare i propri investimenti economici e umani in questo sport, di poter valorizzare i propri progetti attraverso una qualificazione legata alle proprie potenzialità. Un po come avviene per il basket e la pallavolo, discipline nelle quali nel corso del tempo, partendo proprio da un processo di ristrutturazione dei campionati nazionali, si è arrivati a creare una sorte di piramide meritocratica, che nel consolidare le risorse e le capacità delle società più organizzate dal punto di vista strutturale, finisce anche per garantire l attività di quelle di base, salvaguardandone l esistenza agonistica. Insomma, per arrivare in alto e restarci bisogna avere a disposizione i mezzi e troppo spesso accade che il salto tra i regionali e i nazionali sia tal- editoriale VIDEO, ASG E COTILLON di NikGian Come anticipato nell'ultimo numero dalla scorsa settimana il nostro sito propone una novità assoluta: le video interviste. Un e- sperimento importante, che abbiamo scelto per dare una voce ed un volto ai protagonisti del calcio a 5 toscano. Naturalmente per riuscirci avremo bisogno della vostra disponibilità. Inizialmente non sarà possibile intervistare tutti, ma se le cose andranno nella giusta direzione nelle prossime settimane questo progetto vedrà un ulteriore sviluppo. Sul numero che avete davanti agli occhi, invece, affrontiamo un argomento che negli ultimi giorni ha trovato molto spazio sugli altri siti nazionali e non, quello di una possibile riforma dei campionati di serie B. A nostro parere si tratta di una proposta molto interessante, sicuramente da valutare e analizzare con molta attenzione, ma che sembra andare nella giusta direzione. Se vogliamo cercare di professionalizzare la nostra disciplina un cambiamento sembra inevitabile. Infine un anticipazione su quello che troverete sul nostro sito nelle prossime settimane. A differenza della passata stagione le votazioni per l'all Star Game saranno strutturate in modo tale da non disperdere i voti e saranno divise in due fasi. Nella prima indicheremo per ogni squadra un numero specifico di giocatori, quelli che a nostro parere si sono maggiormente distinti nella prima parte della stagione. Sarà possibile votare fino ad Aprile, dopodichè pubblicheremo una lista ristretta di nomi (una sorta di nominations) da cui verranno eletti i vincitori. Diciamolo pure, abbiamo cercato di fondere i criteri dell Oscar con quelli del Pallone d oro, per cercare di rendere più fluide le votazioni e lo scrutinio finale Buona lettura. 1

2 mente ampio che certe organizzazioni non riescono a sopportarne gli effetti legati specialmente ai costi di gestione. E la problematica sta crescendo parallelamente con l innalzarsi della qualità media del campionato di Serie B: fondamentalmente il calcio a cinque è uno sport che produce spettacolo di elevato valore tecnico, che richiede palcoscenici adeguati per essere ritenuto tale. Ma non si possono, allo stesso tempo, disconoscere i meriti e le aspettative di quelle società che hanno valorizzato la loro iniziativa sportiva e che meritano la possibilità di affrontare l esperienza nazionale pur non avendo a disposizione strutture idonee. Sia chiaro, non si vogliono fare figli o figliastri, bensì stabilire una scala di meriti per cui chi è in grado di investire e di programmare un attività di primo piano deve venire garantito dai regolamenti, ma senza chiudere le porte a coloro che vogliono crescere con identità sportive che, pur pianificando un investimento tecnico-strutturale, non possono concretizzarlo perchè non in possesso dei requisiti giusti ma in grado, comunque, di acquisirli. Fatta questa doverosa premessa, entriamo nel merito dell argomento: la riforma della Serie B attraverso la creazione di un campionato di B1 ed uno di B2. Partiamo da quest ultimo, al quale verrebbero destinate le squadre che vincono i campionati regionali di Serie C e le eventuali vincitrici dei play-off, oltre ad un numero di società stabilite in base alla posizione occupata in classifica nel campionato di Serie B normale, magari quello della stagione sportiva 2008/2009, destinato a fare da spartiacque. In teoria, si potrebbero prevedere due soluzioni organizzative: la prima basata sulla costituzione di sei gironi da quattordici squadre ciascuno, la seconda su otto gruppi sempre da quattordici squadre, che permetterebbe l allargamento dei quadri e la possibilità di accedere al nazionale a molte più società le quali, invece, per salire di categoria, sarebbero obbligate solamente a vincere i rispettivi campionati di Serie C o i successivi play-off. Scontato, in questo caso, l eliminazione del tabellone nazionale per le seconde classificate nei vari tornei regionali, che verrebbero promosse alla pari delle vincitrici. Oppure, per dare un ulteriore importanza alle fasi regionali della Coppa Italia, le vincitrici delle singole rassegne otterrebbero il diritto di giocare in B2 mentre la vincitrice nazionale potrebbe passare direttamente in 2 segue da pag. 1 B1. Importante: alla B2 possono venire ammesse anche società che non dispongono di impianti al coperto, fungendo da categoria ammortizzatrice e fornendo a chi punta ulteriormente a salire, ma che non dispone di strutture adeguate, la possibilità di organizzarsi appositamente in tale senso per rispondere ai requisiti che verrebbero imposti da specifici regolamenti federali. In totale, alla B2 parteciperebbero 112 società nel caso di otto gironi, le attuali 84 nel caso i gironi restino sei. Il primo caso implicherebbe lo studio di un nuovo meccanismo di ammissione al campionato di Serie B1, il quale verterebbe su quattro gironi sempre da quattordici squadre ciascuno; mentre rispettando l attuale fisionomia si creerebbero tre raggruppamenti per criteri territoriali (Nord, Centro e Sardegna, Sud e Sicilia) per un totale di quarantadue iscritte. Un elemento essenziale per partecipare al campionato di B1 verrà costituito, come accennato in precedenza, dall obbligatorietà di disporre di impianti al coperto, pena la mancata i- scrizione e il declassamento alla categoria inferiore: una regola che serve per tutelare gli sforzi e gli investimenti di società che, a questi livelli, sarebbero più massicci, anche perchè cresce la necessità di assottigliare il gap tecnico rispetto ai club che militano nelle categorie maggiori, proprio laddove molte aspirano di arrivare; nonchè la qualità del gioco e dello spettacolo offerto. Naturalmente, il procedimento per stabilire promozioni e retrocessioni dalla B1 alla B2 e dalla B2 alla C e viceversa, dovrà essere valutato nella maniera più razionale possibile, cercando comunque di coinvolgere il maggior numero di società per assicurare non solo più dinamismo all intera attività ma anche per garantire la regolarità dei vari campionati: non sono purtroppo infrequenti i casi in cui squadre tagliate fuori da ogni gioco, sia per la vetta che per la coda, finiscano per smembrarsi falsando, di fatto, il torneo al quale prendono parte. Per chiudere, l istituzione della B1 e della B2 sarebbe sinonimo di maturità sportiva e oculatezza nella gestione delle risorse a disposizione dei sodalizi della disciplina; favorirebbe la crescita del movimento a 360 facendo impennare l interesse per il calcio a cinque anche presso entità territoriali che altrimenti, davanti ai paletti posti dai regolamenti da mandare in vigore, non avrebbero futuro a livello nazionale; andrebbe in favore della stessa attività giovanile, ponendo obblighi nell utilizzo dei giovani italiani e offrendo solo alle categorie maggiori (A e A2) la possibilità di utilizzare oriundi in quantità comunque ridimensionate. Lo stesso campionato Under 21 potrebbe venire, per esempio, diviso in due fasce, un po come accade per la Primavera e la Berretti del calcio: e chi non ha la possibilità di disputare il campionato Under 21 definiamolo d Elite, può partecipare a quello normale, adeguandosi alle regole previste per quella categoria. Insomma, sarebbe un innovazione vincente. (calcioa5anteprima.com). Queste le proposte avanzate, sul sito calcioa5anteprima.com è aperto un sondaggio sull argomento. È USCITO L ANNUARIO DEL CALCIO A pagine a colori, 15x21 Tutte le squadre dalla serie A alla serie B e l indirizzario di tutte le società dalla C1 alla D e femminile Euro 14,00 + s.p. Disponibili anche le edizioni dal 2002 al 2007 compresi. Proxima sas Editrice

3 juniores - il punto TERMINATO IL GIRONE DI ANDATA Comanda la Futsal Fiorentina serie b diciottesima giornata A: GROSSETO DA PLAY-OFF B: LA FIORENTINA METTE LE ALI Vince anche l Isolotto Toscana Prato: Tesi firma il pari in extremis È N finito il girone di andata e la squadra el girone A, pur con grandissima del presidente Cipriani si è laureata sofferenza, l Atlante Grosseto vince campione d inverno con un ruolino davvero invidiabile fatto di 6 vittorie e un che all andata fu la prima a fermare sul 7-6 in casa contro l Aymavilles, squadra XIX giornata GIRONE A solo pareggio. Ad inseguire la capolista pari i ragazzi di Olanda, ed agguanta al Sporting Rosta-Coop Atlante Aymavilles-Dream Team Viareggio troviamo una coppia formata dal Calcetto secondo posto il Toniolo Milano, scon- Poggibonsese e dal Massa e Marina fitto 3-5 in casa nel big match contro il GIRONE B che inseguono a quattro lunghezze. Al Domus Bresso. Sono proprio queste due Futsal Fiorentina-Futsal Villorba quarto posto troviamo il Monsummano, le squadre con le quali i maremmani si ToscanaPrato-Gruppo Fassina imbattuto da ben cinque gare e capace di giocheranno l accesso ai play off, con il Calcetto Poggibonsese-Isolotto C5 fermare la prima della classe. Il gruppo Bresso staccato di 1 punto ma con la prosegue con il Tre Esse che con tre vittorie e un pareggio occupano la quinta piazza, mentre l Isolotto della coppia Perfetti-Gaggioli ha conquistato nell ultima partita contro il Lecco da recuperare. Cade la capolista Interfive Vigevano, sconfitta a sorpresa 8-5 in casa del Real Cornaredo, ma che mantiene, per ora, 6 re stati ad un passo dal baratro, visto che a 49 dalla conclusione il risultato era 2-1 per gli ospiti. Croce e delizia del match il bomber Nozzoli che, prima falliva un giornata la seconda vittoria della punti di vantaggio sulle seconde. Dalla rigore ed un tiro libero, poi realizzava la stagione (la prima sul campo dopo la testa alla coda, registriamo l ennesima doppietta finale che manteneva i suoi scontata vittoria a tavolino contro l Alta Tensione). Penultima, la Sancat con solo una vittoria all attivo. Chiude la graduatoria l Alta Tensione. La squadra del presidente Meoni non si è presentata alle ultime sconfitta del Dream Team Viareggio, caduto 0-6 in casa contro il ben più motivato Bergamo, dando l impressione di a- ver quasi mollato anche dal punto di vista dell orgoglio. L unico obiettivo rima- ancora in corsa per la salvezza. Unica sconfitta della giornata è arrivata dalla Poggibonsese che niente ha potuto a Verona contro la ritrovata verve degli scaligeri. 9-2 il pesante punteggio subito dai due. Speriamo solo che si tratti di sto, forse, è quello di evitare l ultima senesi che, comunque, puntano tutto un disguito e che i giovanissimi rossoblu piazza attualmente divisa con il Bologna sul derby casalingo di sabato prossimo possano al più presto rientrare sul magico F.F., anch esso battuto a domicilio 3-7 proprio contro l Isolotto. Nelle parti nobili rettangolo di gioco. I risultati della ultima giornata di andata: Tre Esse 2005-Massa e Marina Calcio a 5 3-5; Monsummano-Calcetto Poggibonsese 6-1; Alta Tensione-Futsal Fiorentina 0-6 (mancato arrivo Alta Tensione); Sancat Coverciano-Isolotto Calcio a dal Valprint. Nelle altre gare, ancora un successo per il Futsal San Biagio che supera 8-4 lo Sporting Rosta, mentre a sorpresa ed in casa cade il San Lorenzo Genova che, dopo tanti risultati positivi, viene sconfitto 6-9 da un sorprendente Lecco che si rilancia in chiave salvezza. della classifica, il Thiene suda ma batte 5-1 in casa il Padova ed aggancia in vetta il Gruppo Fassina, bloccato 4-4 tra le mura amiche da un bellissimo Montecchio. Nell ultimo match della giornata, l Adriatica torna alla vittoria battendo 5-4 il Bubi Merano, rilanciandosi all inseguimento della salvezza e gettando La classifica: Futsal Fiorentina 19; Calcetto Poggibonsese, Massa e Marina 15; el girone B due vittorie, un pari ed invece sempre più giù i bubini. N Monsummano 13; Tre Esse 10; Isolotto una sconfitta per le toscane. Vince C5 7; Sancat 3; Alta Tensione 0. e convince il Futsal Fiorentina, che fa Stefano Tesi con suo per 5-3 lo scontro diretto di Belluno un guizzo da campione, a pochi contro il Gasoline Sedico di Caruso, secondi dalla fine, dando prova di forza, maturità ed acquisita consapevolezza dei propri mezzi. gestione Fiori. ha regalato il primo punto alla PALLAALCENTRO.ORG settimanale per la diffusione del calcio a 5 Punti al cardiopalma, invece, per Toscana Prato ed Isolotto. I lanieri strappano dell associazione culturale PallaalCentro. il nostro quintetto: il 3-3 a Villorba dove il pronostico sembrava contrario, con Quattrini e soci che direttore responsabile: Nicola Giannattasio vicedirettore: Pietro Curci sfoderano una prestazione gagliarda che, caporedattore: Pier Paolo Fognani per poco, stava per risultare vana se Tesi dal nazionale: Antonio Gaggioli non avesse inventato il gol del pari ad 1 rapporti con i partner e società: Stefano Tesi secondo dalla fine. Altrettanto batticuore al Pala Isolotto, dove i ragazzi di Bellandi, squalificato e sostituito in panchina da Gaggioli, vincono 3-2 contro il r e a l i z z a t o i n p r o p r i o Manzano ultimo in classifica, dopo esse- 3

4 renzo bellandi A Poggibonsi con la giusta grinta Il mister dell Isolotto analizza il momento si dei suoi ragazzi Per voi vittoria fondamentale contro il Manzano, e classifica cortissima. Quanto conterà il derby con il Poggibonsi? Molto. Non fosse altro che il Poggibonsi sta li a un punto. Però ritengo che al di la dell avversario tutte le partite adesso rivestono il carattere della primarietà. Contro il Manzano avete rischiato grosso, poi il vostro proverbiale carattere vi ha salvato. Pensi che possa essere questa la vostra arma in più nella lotta salvezza? Certo, noi dobbiamo combattere contro soldi e giocatori di categoria superiore ma i miei ragazzi hanno un fattore che non si compra che è il cuore e giocano per una maglia, sono un gran gruppo e questa DEVE essere la nostra arma, altrimenti soccombiamo. Ti aspettavi di vedere il Poggibonsi coinvolto nella lotta per non retrocedere? Sinceramente no. Dobbiamo altresì ricordare che il campo dice che avrebbero 3 punti in più. Poi anche loro, come noi, stanno patendo molti infortuni il che non aiuta certo e magari anche un po di fortuna in meno rispetto allo scorso anno, tuttavia hanno un allenatore capacissimo e ottime individualità e son convinto che usciranno fuori da questa situazione, magari però da sabato 16. A tuo parere il Prato rischia di essere risucchiato verso il basso? Penso di no. Certo è che ce l hanno messa proprio tutta per complicarsi la vita. Ma come posso pensare che gente come Quattrini, Di Giosio o Restivo (tanto per citarne alcuni) non sappiano tirare fuori dal cilindro la loro proverbiale e- sperienza e salvare la squadra? 4 tommaso chiappini Un punto in meno rispetto all andata Il coach della Poggibonsese è più preoccupato dell infermeria Ad inizio anno nessuno avrebbe pensato di vedere la Poggibonsese così in basso in classifica, in lotta per evitare i play out. Ma la posizione dei giallorossi trova una spiegazione nei tanti infortuni che hanno colpito i giocatori chiave, come ci spiega il tecnico Tommaso Chiappini in questa breve chiacchierata. Mister, quest anno tanta sfortuna e troppi infortuni. Qual è la vostra condizione attuale? Purtroppo abbiamo dovuto rinunciare a Leone per tre mesi, mentre Avallone è ancora fuori per la rottura del collaterale. Questo limitandoci agli infortuni più gravi, perché ce ne sono stati altri di minore entità ma che ci hanno condizionato non poco. Adesso stiamo benino, ma nonostante ottime prestazioni non riusciamo a fare gol e questo ci limita. Contro il Thiene, ad esempio, nel primo tempo abbiamo dominato, ma loro hanno tirato tre vole e segnato altrettanti gol mentre noi non ci siamo riusciti. La classifica si è fatta pesante e adesso dovete seriamente guardarvi le spalle. Le prossime partite diventeranno fondamentali. Sicuramente, ma non dimentichiamoci che noi nelle prime quattro giornate di ritorno abbiamo incontrato le squadre più forti del girone. Rispetto all andata abbiamo solo un punto in meno, quattro contro tre. Adesso arrivano le partite da non sbagliare, anche se non sarà facile, perchè anche le ultime hanno dimostrato di voler lottare fino in fondo. Sabato trovate l Isolotto, sarà una partita? Difficile, come è naturale che sia. Quella di Bellandi è una squadra che fa del collettivo la sua arma migliore. Non mollano mai, anche quando si trovano sotto di qualche gol, come dimostrano le rimonte che hanno fatto in passato. È una partita da prendere con le molle, ma che noi dobbiamo assolutamente vincere. under 21 il punto LA LIGURIA CI ATTACCA SAN LORENZO A -5 DAL POGGIBONSI Sale la Fiorentina. La Coop Atlante aggancio al quarto posto Il San Lorenzo dalla Costa in un immagine di repertorio. Nel girone I del campionato nazionale under 21 si è giocata la tredicesima giornata, quinta del girone di ritorno, che ha emesso il seguente verdetto: la corsa al primo posto finale non è conclusa. La Poggibonsese di mister Buraschi, infatti, non riesce a passare in casa del Toscana Prato che, con orgoglio e coraggio, strappa l 1-1 alla capolista al termine di un match tiratissimo ed interessante, dove entrambe le compagini a- vrebbero potuto conquistare la posta piena. Dietro ne ha subito approfittato la straniera, si fa per dire, del girone, il San Lorenzo Genova che, con autorità da grande squadra, vince 8-6 in casa dell Isolotto e si porta a 5 punti dalla vetta, avendo giocato una partita in meno rispetto ai senesi, visto che ha già usufruito del turno di riposo. I liguri sono passati al Pala Isolotto al termine di una gara piacevole, dove i fiorentini hanno pagato le numerose assenze in difesa e la precaria condizione fisica del proprio leader Perfetti Alessandro. Nonostante questo i padroni di casa hanno lottato fino al termine, contando alla fine ben 4 tiri liberi falliti, ma il Genova ha messo

5 in campo un maggiore tasso tecnico in tutti i propri giocatori, fattore decisivo per il punteggio finale. Continua a risalire la china l Atlante Grosseto che vince anche senza Keta in casa del Geraci Firenze con un 4-1 che lascia poco spazio alle recriminazioni ai fiorentini che, comunque, lamentavano tante assenze per squalifica, postume del derby col Futsal Fiorentina. Proprio la Futsal passa, come da pronostico, in casa del Dream Team Viareggio con un 4- Andrea Puccini, punto di forza della Futsal Fiorentina. ridiamoci su FENOMENOLOGIA DELL ALLENATORE DI CALCIO A 5 Studio comparato Un divertente racconto a puntate di Alessandro Mongatti 4 ª PUNTATA. Quello che presentiamo è il sunto di una ricerca che negli ultimi 10 anni ha coinvolto in uno sforzo congiunto interuniversitario, promosso e sostenuto finanziariamente dal Dipartimento Perdite di Tempo della Commissione Europea, 1500 ricercatori dell Instituto Superior de Ciencias Agonisticas di Madeira, della Royal Futsal University di Guinness e della Weißbier Universität di Amburgo. Studiando un panel di allenatori di calcio a 5, dopo lunghe e faticose rilevazioni e una dose massiccia di sostanze psicotrope, il team guidato dal professor Karl Strumtruppen, accademico di Francia, Scozia e Salsomaggiore, ha identificato le 14 seguenti categorie descrittive, che coprono, a quanto ci è dato sapere, le possibili tipologie dell allenatore dilettante di calcio a 5, figura che, nel rapido mutamento della società attuale, caratterizzata da fenomeni epocali quali la globalizzazione, i mutamenti climatici e il divorzio di Albano Carrisi, sta assumendo finalmente il ruolo che merita. Ovvero, nessuno lo considera. Ogni riferimento a persone o fatti realmente e- sistiti è puramente voluto. pivot da marcare. I giocatori delle sue squadre hanno tutti, come minimo, un dottorato di ricerca all università e una memoria prodigiosa, per la quale fanno specifiche cure a base di fosforo. Il più delle volte, le squadre dello Stratega danno il proprio meglio nei primi 4 minuti, poi finiscono il fiato o vengono colti da lancinanti mal di testa per lo sforzo di ricordare tutte le combinazioni apprese. Se, sul risultato di 1 a 1, all ultimo secondo, il numero 10 salta in dribbling 3 avversari e mette in rete eludendo il portiere con un pallonetto, lo Stratega lo caccia per sempre dalla squadra, reo di non aver applicato lo schema 75bis comma ter barrato. L AGGIORNATO L allenatore che analizza con scientificità e sistematicità da entomologo le squadre di o- gni categoria e latitudine per carpirne i segreti 1 ottenuto in tutta scioltezza che serve a consolidare la terza piazza. Ha osservato il turno di riposo il Futsal Montelupo. Nel prossimo turno, che si giocherà il 17 febbraio, spicca la gara di Santa Margherita Ligure che vedrà opposto il San Lorenzo Genova al Geraci Firenze, entrambe alla ricerca dei tre punti. Interessante anche lo scontro tra Futsal Fiorentina e Toscana Prato, con i locali che giocheranno per la classifica più dei lanieri, un LO STRATEGA Maestro di tattica, virtuoso dello schema e genio della marcatura a zona mista corretta alla sambuca, lo Stratega conosce a memoria le possibili combinazioni d attacco, tutti e 47 i diversi modi di battere il centrocampo, ed emularne le qualità ricade nella ca- tegoria dell Aggiornato. Il suo giorno è il sabato, quando, dopo le fatiche del campionato regionale del venerdì, nel primo pomeriggio assiste immancabilmente alle partite di Serie B, per poi precipitarsi a casa a vedere, su RaiSport Sat, la Serie A1. Con sguardo torvo e taccuino alla mano, annota, analizza e compara gli schemi che vede, ansioso di riprodurli in allenamento. All Aggiornato non sfugge niente e tutto conosce: può reci- nonché i 13 stili per zuccherare il po troppo attardati, forse, per sperare tarti la formazione tipo del Torrino del ancora nei play off. Ci crede invece e tanto il Grosseto che ospiterà il Dream Team con la chiara opportunità di salire ancora in classifica. A Montelupo i locali the. Nei suoi allenamenti, che segue montando a cavallo, travestito da Napoleone, spiega e ripassa combinazioni e movimenti per ore e ore, frustando con le verghe chiun e indicarti data di nascita, altezza, peso forma dell ultima riserva del Girone A della Serie D. L Aggiornato possiede qualunque libro mai uscito sul calcio a 5, ed ha della Futsal riceveranno l Isolotto ed que confonda lo schema A3 con il G5. In imparato 8 lingue, dal farsi al mandarino, entrambe vorranno tornare a vincere dopo qualche settimana di astinenza. Riposerà la capolista Poggibonsese. partita, non scende in panchina, ma sale in cima alle gradinate, per poter leggere meglio i movimenti delle 2 squadre in campo, comunicando per poter seguire la stampa sportiva di tutto il mondo. L Aggiornato tiene sul comodino la foto di Velasco, che bacia prima di addor- poi col suo vice grazie a segnali mentarsi e di sognare improbabili formazio- di fumo. Le sue contromosse tattiche sono ni con Rubei, Falcao, Avallone e Nunziati. sempre sorprendentemente geniali, e prevedono schieramenti fantasiosi come lo ma applicato dal Brasile solo in un amiche- Il più delle volte, si innamora di uno sche- Quarta giornata di ritorno C.Poggibonsese-Dream Team (con tutta la squadra, portiere compreso, vole col Belgio nel 2001, che prevede una S.Lorenzo della Costa-F. Montelupo sulla linea del pivot) e l (detto anche rovesciata, due blocchi, un incrocio, passag- Futsal Fiorentina-Geraci Firenze disposizione della coda alle Poste ), opgio di tacco e tiro di rabona. Appena viene Coop. Atlante-Isolotto Calcio a 5 pure tattiche innovative, come simulare un provato in partita, ovviamente, fallisce e dà Riposa: Toscana Prato C5 attacco di zombies per intimorire gli avversari o iniettare il virus Ebola nelle vene del Continua il via a un contropiede fatale. 5

6 6 serie ciuno ventunesima giornata PRIMA SCONFITTA PER L OASI IL FIRENZE CENTRA IL QUINTO POSTO Ammucchiata in zona play-off In caduta il Massa Marina (7 sconfitte consecutive) e la Sestoese entra nei play-out XXII giornata L Oasi-Aton Green Florence Futsal Tirrenia-Firenze C5 Gilbarco Cecchi-Geraci Firenze Città di Scandicci-IGP Pisa Futsal Sangiovannese-Marzocco C5 Amici della Concordia-Misericordia PT Massa e Marina C5-Montecalvoli C5 Pisa Soccer Five-Real San Vincenzo Vicarello 1999-Sestoese C5 Non è bastata la grinta di Vincenzo Messina alla Sestoese per conquistare i tre punti contro il Pisa Soccer Five calvoli. In casa è sempre la squadra di Scocca che la fa da padrone con 10 vittorie su altrettanti incontri; il Montecalvoli, invece, lontano da casa non è ancora riuscito a brindare. Il Vicarello è la squadra che pareggia di più (ben 7 incontri); una volta soltanto è uscito il segno X sulla ruota di Misericordia. In trasferta solo IGP Pisa e Montacalvoli non hanno mai fatto bottino pieno mentre L Oasi e Tirrenia sono tornate a cas ben otto volte con i tre punti. La gara con più numero di reti è stata quella del 25 gennaio nel derby Pisa Soccer Five-IGP Pisa, terminata Terminiamo con le serie: in positivo abbiamo l imbattibilità di tre gare dello Scandicci e del Firenze, da 6 turni non perdono Tirrenia e Gilbarco. Il Pisa Soccer Five ha vinto le ultime 4 gare e il san Vincenzo è imbattuto negli ultipur per differenza reti è dentro. Chi invece sembra rinvigorito è il Città di Scandicci che ha recuperato diversi giocatori (Birghillotti, Esposito e Buscema su tutti) e punta deciso alla salvezza diretta ora a -9. Distanti le altre con il Montecalvoli quasi condannato e con il Marzocco che ha rosicchiato un punto a IGP Pisa e Aton Green Florence. Qualche nota statistica: L Oasi è la squadra più prolifica e meno battuta (125 reti fatte e 56 subite), seguita da Sangiovannese e Tirrenia (rispettivamente con 114 e 110 reti fatte). Dopo L Oasi, le difese meno battute sono quelle di Gilbarco (57) e Futsal Tirrenia (58). In negativo, le difese più perforate risultato essere quelle di Montecalvoli, Sestoese e IGP Pisa; gli attacchi meno prolifici sono quelli di Città di Scandicci, Marzocco e Monte- Chi fermerà l Oasi di Scocca? Era la domanda più frequente nel campionato di C1 ma nessuno sapeva trovare una risposta; ora il quiz è risolto: la Misericordia Pistoia. Un calo di concetrazione o una stanchezza fisiologica visto l imegno infrasettimanale in Coppa Italia per Moro e soci? Lo scopriremo solo vivendo, parafrasando coì una canzone dell indimenticato Lucio Battisti... Sta di fatto che i ragazzi di Biagini con l innesto del nuovo arrivo Emanuele Menichetti ( 80) hanno sconfitto la capolista per 4-2. Chi insegue, la Futsal Tirrenia, ringrazia e vola a -4 dai gialloverdi, complice anche la vittoria di Pierotti e compagni sul campo del Geraci per 6-3. Vicarello e Sangiovannese volano a braccetto in terza posizione dopo le vittorie su Montecalvoli (nel posticipo) e IGP Pisa. Proprio dalla squadra di Lami arriva la notizia dell abbandono di Dario Umalini: sembra che il fortissimo universale sia in rotta con i sistemi adottati dal mister della Rappresentativa Toscana. Sul fronte play-off è il Firenze che fa parlare di se con la conquista del quinto posto (7-2 sul Massa e Marina); ma la lotta sarà combattuta fino alla fine perché la classifica in quel punto è davvero corta con ben nove squadre nel arco di 8 punti. A far compagnia al Geraci, troviamo Gilbarco, Pisa Soccer Five e Concordia mentre la Misericordia insegue a due lunghezze. E se il San Vincenzo è uscito dalla zona rossa, Massa&Marina e Sestoese dovranno far qualcosa per uscire da una crisi che ha portato le due squadre alla soglia della zona rossa; anzi, la squadra sestese, sep-

7 mi 4 turni. In negativo, l Aton Green Florence non vince da 4 gare, il Marzocco da 5, il Massa&Marina ha perso incerta nonché corretta, circostanza che non ha impedito alla coppia arbitrale, che aveva peraltro diretto in maniera mettersi davvero male per gli o- spiti che però reagiscono con grande autorevolezza e Ferri serve a Roti le ultime sette partite, la Sestoese le ultime la palla del 2-1 al 40, sullo slancio sufficiente, di rendersi, sul finire della 3; anche se la serie peggiore resta quella del fanalino Montecalvoli: 21 partite senza vincere nonché le ultime 6 con sconfitta... Marzocco-Amici della Concordia 3-3 Marzocco C5: Panzi, Nardi, Malti, Lentini, Capua, Gori, Sgrilli, Bubbolini, Gigli, Ballerini, Seccherelli, Corsani. contesa, protagonista di decisioni criticabili nella maniera più assoluta per l allontanamento dal terreno di gioco di Gigli da un lato e di Gesualdi dall altro, in una gara, con un livello di casino pari a quello rilevabile in un chiostro di un convento di clausura, due espulsioni francamente incomprensibili e ingiustificate. Ma veniamo alla cronaca. Inizio Novellino pesca ancora Roti, niente potrebbe Corsani ma il palo respinge, pressa la Concordia ma il Marzocco ha una ghiotta occasione per riportarsi a +2 con la coppia Ballerini-Bubbolini ma niente di fatto, gol mancato-gol subito e triangolazione vincente degli Amici con Novellino-Roti-Gesualdi e squadre sul 2-2 al 44, gli ospiti potrebbero portarsi in All.: Panzi gara con i locali subito pericolosi con vantaggio con Novellino che cerca il Amici della Concordia: Barducci, Ferri, Bongini, Spadaro, Novellino, Roti, Sgrilli che coglie la traversa al 2, il buon avvio non ha però seguito poiché per un passaggio su Gesualdi vanificato dall intercettazione della palla da parte dell unico Gesualdi, Toni. All.: Paoli difensore del Marzocco in area fio- lungo periodo i ragazzi di Panzi fanno Reti: 31 Ballerini, 37 Gigli, 40 Roti, Gesualdi, 47 Malti Arbitri: Sigg.ri Sarri di Arezzo e Sandjo Tonga di Firenze. ben circolare la palla ma non si rendono pericolosi dalle parti di Barducci, molto lavoro invece per Corsani, davvero molto bravo, che para con sicurezza su tiro al volo di Spadaro e poi si produce in rentina e cosi tornano in vantaggio i locali con un gol di Malti il cui tiro trova impacciato Barducci, reagiscono ancora gli ospiti e Roti, dopo il gol personale e l assist del pareggio, da ancora una palla Calenzano. Gli Amici della Concordia un ottimo intervento su missile di Ferri buona a Gesualdi che, al 51, riporta il con un organico decimato tornano a casa da S. Donnino con un punto in saccoccia più che meritato che fa fare un ulteriore e successivamente su Novellino, al 9 mega occasione per gli Amici, Novellino serve benissimo Gesualdi solo davanti a match in parità. La fatica comincia ora a farsi sentire e le squadre pur non rinunciando a giocare sono meno lucide e neverdi passo verso la salvezza ai giallo- Corsani ma sfortunatamente scivola al gli ultimi minuti c è una punizione da di Paoli, i calenzanesi hanno avuto anche la chances di incamerare l intera posta al 60 con un tiro libero respinto da Corsani e questo ha lasciato un accenno di amaro in bocca ma tuttavia il pareggio è da considerare più che positivo poiché conquistato in autentica piena momento di concludere, un minuto dopo su punizione di Ferri bravo il portiere fiorentino a deviare in angolo, al 14 Gesualdi sfugge alla marcatura di Gori ma è tradito ancora dal fondo del campo, il Marzocco si rende pericoloso in a- rea calenzanese solo al 16 quando posizione interessante per il Marzocco che Ballerini calcia fuori e al 60 il primo libero della serata offre l opportunità a- gli ospiti di andare in vantaggio, Ferri, che a fine gara lamenterà il preoccupante riacutizzarsi di un recente guaio muscolare, va a calciare dai dieci metri, emergenza con ben cinque assenze, un un ottima palla in area di Gori è deviata Corsani sventa la minaccia e tutti sotto paio di acciaccati in campo, e Capitan in angolo, per qualche minuto si assiste la doccia. Soddisfatto Paoli per l encomiabile prova dei suoi, tutti davvero elo- Bongini, in partenza per la settimana a molto movimento ma zero occasioni bianca, precettato da Paoli, tutto questo, su un organico già di suo numericamente scarso, la dice lunga su quanto la squadra di Calenzano abbia dovuto stringere i denti per arrivare positivamente in fondo a una gara peraltro e- per entrambe le squadre fino al 21 quando Barducci blocca con sicurezza su Capua, autore di un bel tiro ma troppo centrale, e subito dopo un bel contropiede degli ospiti non si concretizza, al 24 Ferri serve Spadaro che non è fortunato giabili, assai preoccupato invece per l immediato futuro dove l emergenza non accenna a diminuire in vista dei prossimi fondamentali impegni a cominciare da venerdi quando a Calenzano si presenterà una Misericordia gasata e coglie il palo mentre al 27 c è un normemente dispendiosa da un punto dalla vittoria con la capolista Oasi e che di vista fisico sul grande campo del bellissimo grande intervento di Barducci su Balleri- si annuncia in grandissima forma, un impianto di San Donnino. Sul ni, passa un minuto e gran palla di Fer- impegno da affrontare al meglio delle fronte opposto un Marzocco alla ricerca ri per Roti che manda incredibilmente a proprie possibilità che purtroppo i calenzanesi al momento non hanno, e che di punti preziosi per togliersi da uno lato e poi ancora un ottimo intervento scomodo diciassettesimo posto che vale di Barducci nuovamente su Ballerini e non avranno minimo per una ventina di la retrocessione diretta e alla cui guida squadre al riposo sullo zero a zero con gli giorni, in attesa che passi il momentaccio c è l ex Panzi, già portiere degli Amici e Amici un po troppo spreconi. A pochi ci sarà da stringere parecchio i denti soprattutto pluriscudettato alla corte di secondi dalla ripresa del gioco i locali e lottare duramente. Difficilissimo per i Giacomelli con Rinascita e Futsal Fiorentina, un mister bravo e grintoso che vanno in vantaggio su ottimo contropiede impostato da Gori che Ballerini va a ragazzi di Panzi raccogliere punti salvezza in quel di San Giovanni ma ancora ce ha recentemente dato fiducia a una nidiata finalizzare, subito dopo il diagonale di ne sono tanti in palio e se la salvezza diretta di ragazzi giovani che non hanno lesinato l impegno e che hanno risposto alla chiamata con grande impegno e entusiasmo giocando, con la sapiente regia del sempre grandissimo Capitan Gori, un buon match che magari con un pizzico Spadaro va a un pelo dal palo e poi lo stesso Spadaro imbecca Roti che manda ancora a lato, al 35 un inesauriblie Novellino si invola verso Corsani ma manda a lato e 2 dopo il Marzocco raddoppia ancora con un bel contropiede imrebbe è obiettivamente impresa che fa- gridare al miracolo non altrettanto dicasi per saltare sul treno dei playout, il Mister senza dubbio ci crede e i suoi ragazzi hanno tutte le possibilità per centrare l obbiettivo, arrivare alla di esperienza in più poteva anche postato stavolta da Ballerini e concluso lotteria e pescare il biglietto vincente, in fruttare i tre punti in una gara aperta e alle spalle di Barducci da Gigli. Potrebbe bocca al lupo. (Carlo Certini). 7

8 GIRONE A. La capolista Tripetetolo supera l ostacolo LSD Poggio a Caiano e resta al comando. In scia, il Futsal Cascina che non senza ostacoli ha superato il Monsummano, squadra che lotta per uscire dalla zona rossa. È il Futsal Montelupo la squadra del momento e i ragazzi di Poli hanno superato l Ospedalieri piazzandosi al terzo posto nell attesa però che all Atletico 2001 venga data la vittoria a tavolino per il mancato arrivo nella scorsa giornata del Jolly. Giacomelli e la sua band hanno impattato contro il PSB Pistoia che insegue al zona blu a sole tre lunghezze. Pareggia anche il Montignoso, afflitto da infortuni, in casa contro il Rosignano, mentre il Dogana, corsaro sul terreno del Jolly, ribadisce la volontà di partecipare all appendice più prestigiosa del campionato. Un pari che smuove la classifica è stato quello tra il Casotto e la Vigor (in casa di quest ultima) e la Lastrigiana sgambetta il Santa Cristina, conquistando tre punti pesantissimi. Qualche numero: il PSB è la squadra più prolifica (88 reti all attivo), il Tripetetolo ha la difesa più impenetrabile (solo 44 reti subite). Cascina, Montelupo e Tripetetolo solo le squadre che sono in serie positiva: 4 turni con altrettante vittorie. 8 serie cidue - diciottesima giornata GIRONE A. LOTTA TRA TRIPETETOLO E CASCINA GIRONE B. TRE ESSE: SORPASSO Salgono le quotazione del Montelupo. LSD: una sconfitta che non pregiudica nulla Più corta la classifica; bagarre nelle zona play-off e play-out co più prolifico (96 reti all attivo con u- na media di 5,33 a partita). Del Tre Esse la difesa più ermetica, 51 reti subite. Il Novoli è imbattuto da 9 gare, l Atletico San Gimignano non vince da sette partite... Atletico Prato 2001-PSB Pistoia 2-2 Atletico Prato 2001: Zanacchini, Silvestri, Ridolfo, Rizzuto A., Peruzzi, Giannattasio, Baiardi, Ciofi, Delle Monache, Masti, Livi, Rizzuto F. Psb Pistoia: Giovannetti, Caristia, Gori L., Pratesi G., Masi, Pisaneschi, Panariello, Pratesi S, Macaluso, Gori A., Silveri, Dolfi Ammoniti: Gori A., Gori L. Espulsi: dopo la fine della gara il portiere Livi per reiterate proteste conseguenti ai tre tiri liberi concessi dall arbitro in appena 60 secondi ed in pieno recupero. Reti: Silvestri, Masti (APo); Gori, Panariello (PSB). L Atletico 2001 non riesce più a vincere anche se esprime un gioco convincente ed a tratti piacevole. L inserimento di un pivot come l esordiente Ciofi probabilmente darà i suoi frutti quando mister Giacomelli riuscirà a trasmettergli i fondamentali del gioco del pivot nel calcio a 5. Per adesso bisogna solo velocizzare un gioco che a volte è lentissimo. Ci sono elementi che ancora portano palla toccandola anche tre quattro volte invece di giocare di prima e sorprendere l avversario. Il 4-0 di Montelupo è venuto nel secondo tempo quando gli avversari avevano preso le misure di un gioco statico, il 2-2 con il Pistoia è venuto nel secondo tempo quando i pistoiesi hanno inquadrato la situazione ed hanno imbrigliato l Atletico. Questo succederà spesso se non si pensa a velocizzare o a cambiare schemi in corsa e ripetutamente. Due parole sull espulsione di Livi e sui tre tiri liberi. L arbitro non è colpevole del fatto che una squadra in vantaggio di due gol arriva a 5 falli in pochissimi minuti. Bisogna lavorare sulla tenuta nervosa e far capire che quando si è in vantaggio ad innervosirsi devono essere gli avversari e non chi vince. Ma questa GIRONE B. È stata la giornata del sorpasso con il Tre Esse, nuova capolista, corsaro sul campo della Terranuovese e il concomitante passo falso del Circolino, sconfitto tra le mura amiche dal Chiesanuova. Più corta è ora la classifica con Sancat e Pelletterie più vicine dopo i successi su Borgo alla Collina e Pontassieve. E mentre il Torrita segna il passo (sconfitta a Monteriggioni), il Novoli insegue la zona blu ad una lunghezza grazie al successo esterno sul campo dell Atletico San Gimignano. In zona salvezza, punti pesanti per il Remole che sconfigge il San Giovanni per 6-4 mentre il pareggio tra il Cascine e Floria permette, si, di muovere la classifica, ma non porta grandi benefici alle due formazioni che occupano attualmente le ultime due posizioni. Qualche numero per voi: è del Borgo alla Collina l attacè una battaglia persa perché lo diciamo dall inizio dell anno con scarsissimi risultati.veniamo a Livi. Sicuramente è un peccato che abbia reagito in malo modo dopo il terzo tiro libero e ne pagherà le conseguenze ma bisogna dirgli bravissimo sul piano sportivo per le prodezze sui due tiri liberi parati e su altri interventi determinanti. Per il resto i soliti voti ottimi per Giannattasio, Masti, Silvestri, Ridolfo. Buono l innesto di Ciofi, salvo quanto detto in precedenza. Oropiù V. Fucecchio-C.P. Marina 5-5 Oropiù Vigor Fucecchio: Faggioli, Magini, Soldaini, Bennardi, Casillo, Pascucci, Perretta S., Fanciullacci, Tamburini, Perretta M. n.e, All. Papini. Casotto Pescatori Marina: Cini, Ancarani, Castorio, Lacchè, Daviddi, Barontini, Coppola, Chinellato, Pizzingrilli. All. Frisoni. Reti: Casillo (VF), Chinellato (C), Barontini (C), Perretta S. (VF), Casillo (VF), Chinellato (C) Pizzigrilli (C), Bennardi (VF), Daviddi (C), Casillo (VF). Finisce con un 5-5 senza vincitori ne vinti la sfida tra la Oropiù Vigor Fucecchio e il Casotto Pescatori Marina di Grosseto. La partita è stata certo non bellissima, ma ha regalato mille emozioni, con ottimi interventi di entrambi i portieri Faggioli e Cini. La Vigor si è presentata all'appuntamento con le sole assenze di Baronti e Barontini, anche se qualche elemento è ancora RADIO ANTENNA TOSCANA UNO 92.6 / 99.4 MHZ presenta in collaborazione con l associazione culturale PALLAALCENTRO tutto il calcio a 5 regionale; ogni venerdì

9 La formazione dell Atletico 2001 guidata da mister Giacomelli. in debito di condizione; nove giocatori invece per Frisoni del Casotto, che ha potuto disporre di molte soluzioni. Pronti via a la Oropiù Vigor Fucecchio è passata sull'1-0 con un goal di Casillo direttamente su rinvio di Faggioli. Il Casotto non si è però intimorito, pressando e attaccando molto. Chinellato ha trovato subito il pareggio sfruttando un brutto errore di Faggioli (che comunque si riscatterà nel corso della gara), mentre il 2-1 per i maremmani ha portato la firma del numero 8 Barontini, abile a chiudere un pregevole triangolo. Il primo tempo è in sintesi questo, per i restanti 25 minuti ci sono state qualche occasione per entrambe le squadre, con i due portieri, soprattutto Cini, sugli scudi. Il Casotto ha comunque sempre dato impressione di dirigere il match, chiudendo meritatamente in vantaggio il primo parziale. Nella ripresa la partita è radicalmente cambiata: la Oropiù Vigor Fucecchio ha aumentato di molto la pressione offensiva, concedendo però molto in difesa. Dopo un goal sbagliato per parte è infatti arrivato l'uno-due dei padroni di casa, che prima hanno pareggiato con Salvio Perretta e poi sono passati sul 3-2 con una bomba di Casillo sotto la traversa. Nemmeno il tempo di gioire che Chinellato, battuto il calcio di rinvio, è partito da solo e ha segnato il 3-3 grazie alla colossale dormita della retroguardia fucecchiese. In men che non si dica la partita, che sembrava in mano alla Vigor, si è indirizzata su binari favorevoli agli ospiti, con Pizzingrilli che in contropiede ha firmato il 4-3 (anche se l'azione è stata viziata da un clamoroso fallo non fischiato su Salvio Perretta), ribaltando di fatto il risultato. Ma le emozioni non sono certo finite, con la Vigor che ha immediatamente pareggiato con un tiro di Bennardi su azione d'angolo che, complice una deviazione, ha beffato il povero Cini. A quel punto, con cinque minuti da giocare e dopo alcuni pregevoli interventi dei due portieri, la Oropiù Vigor Fucecchio ha concesso l'ennesima leggerezza difensiva, lasciando a Daviddi la possibilità di stoppare, girarsi e tirare per il prezioso 5-4. Gli ultimi minuti sono stati un assedio per i fucecchiesi che le hanno provate tutte per trovare il pareggio. Cini ha parato il parabile e anche di più, ergendosi a baluardo su un triplo tiro ravvicina- Girone A - XIX giornata Lastrigiana-Oropiù Vigor Fucecchio PSB Pistoia-Jolly Rosignano Dogana-Tripetetolo 97 Ospedalieri Pisa-Atletico Prato 2001 Monsummano C5-Futsal Montelupo C5 Rosignano-Futsal Cascina LSD Poggio a Caiano-S.Cristina CP Marina-Unione Montignoso 2005 to di Perretta e Casillo. Il pareggio era comunque nell'aria ma è arrivato solo quando la tensione era al massimo: all'ultimo secondo del terzo minuto di recupero infatti Casillo ha trovato il pertugio per scaricare in porta il suo destro. Cini ha compiuto l'ennesimo miracolo, ma nulla ha potuto sul tap-in vincente del bomber della Vigor che ha fissato il definitivo 5-5. In sostanza un pareggio giusto, anche se, per come si erano messe le cose, il Casotto può recriminare qualcosina per una vittoria sfumata all'ultimo tuffo. Buona la direzione di gara del signor Langone di Pistoia, con due piccoli nei: il fallo non fischiato per la Vigor da cui poi è scaturito il 4-3 per il Casotto e l'inesistente calcio d'angolo su cui i fucecchiesi hanno travato il 4-4. Adesso si torna in trasferta, ad attendere la Vigor c'è lo scontro diretto in trasferta contro la Lastrigiana. Girone B - XIX giornata Borgo alla Collina-Atl.San Gimignano FCG Floria 2000-Banca Monteriggioni La Nuova Pol. Novoli-Cascine del Riccio C5 Remole-Futsal Circolino Impruneta Tre Esse 2005-Pontassieve C.F. Pelletterie-San Giovanni C5 Deportivo Chiesanuova-Sancat Torrita-Terranuovese 9

10 serie d il punto alla diciassettesima giornata IL CMC LIVORNO CON UN PIEDE IN C2 IL TRAVALLE CONDUCE A +2 FONDIARIA A +10 DAL BOOMERANG Se nel girone A e nel C le posizioni finali sembrano delineate, nel B sarà battaglia fino alla fine Partiamo ovviamente dal girone A, dove il CMC di Garzelli ha fatto il vuoto: +12 su Donoratico e Elba 97. È un cammino impressionante quello dei livornesi con 16 vittorie e una sconfitta soltanto, 5-4 contro il Montalbano alla prima giornata. 142 reti fatte contro le 40 subite. In zona play-off, le già citate Donoratico e Elba godono di un certo margine sulle inseguitrici (+7 sulla sesta) che le fa stare abbastanza tranquille mentre la lotta per gli altri due posti è davvero incerta: al quarto posto con 31 punti del Futsal Cecina di Agosti, fa seguito il Montecalvoli del nostro Stefanelli con 30 punti e poi il Montalbano, squadra in salute, con 29 lunghezze. Più staccato il Santa Maria a Monte che insegue a -4 dalla linea blu e via via le altre. Nel girone B la stagione è ancora tutta da scrivere. In testa la corsa sembra ormai circoscritta a Travalle, Only Sport e Verag Prato. La squadra di Baldassini comanda la classifica con due lunghezze di vantaggio. Gli altri due posti sono occupati attualmente dal DLF Firenze di Mongatti (che dovrà far fronte ad una serie di infortuni) e dal Bulls Calenzano di Rensi che veleggia al quinto posto con 5 punti di vantaggio dalla sesta, l Asi Agliana. Non ancora estromesse dalla corsa Seleçao (a -7) e il Progetto Lana che insegue la linea magica a -10. Nessuna sorpresa nella giornata appena giocata anche se il Timec ha fatto soffrire la seconda forza del campionato. Il girone C è ormai un dominio incontrastato del Viola Club La Fondiaria, che dispone di una rosa di prim ordine. La squadra di Casati e Battaglia veleggia in solitario a +10 dal Boomerang che ora occupa la seconda posizione scavalcando proprio venerdì il Belmonte (tre sconfitte nelle ultime tre gare). Incertissima la lotta ai quattro posti d oro. Oltre alle già citate Boomerang e Belmonte, al quarto posto il Les Merengues ha due punti di vantaggio sulla coppia Colle-Pian di San Bartolo. In serie positiva la Virtus Figline (a -7 dalla linea blu) potrebbe ancora rientrare nelle magnifiche quattro. Un po di dati per voi. Il CMC Livorno è la squadra che ha segnato di più (142 reti), seguita dal Futsal Cecina (116 reti) e dal Belmonte (113 reti). Gli attacchi meno prolifici sono quelli di Misericordia Carmignano e Zeroquattro (44 reti fatte), preceduto da quello del Timec (48 reti). La difesa più impenetrabile è quella del CMC (40 reti subite) contro le 52 di Travalle e DLF Firenze. La più battuta, invece, è quella del Real Fucecchio (112 reti subite) contro le 110 dell Old Stars e le 109 del San Donato Tavarnelle. Nel girone A, CMC e Donoratico in casa hanno sempre vinto, il Pontedera non ha mai fatto punti. La gara dove si è segnato di più è stata quella del 9 novembre tra Calcetto Donoratico e Hellas, terminata Escludendo i livornesi (16 vittorie di seguito), la serie positiva migliore è quella dell Elba (3 vittorie), segue l Apuania, imbattuta da tre turni. Le peggiori sono quelle del Pontedera (6 sconfitte consecutive), seguita dall Hellas (a quota 3 sconfitte di seguiti) e dall Old Stars (3 gare senza vincere). Nel girone B, il Travalle è imbattibile in casa (8 su 8) mentre DLF, Only Sport e Verag non hanno mai perso. La Misericordia di Carmignano deve ancora brindare al primo cincin casalingo. Il successo lontano da casa manca ancora a Timec, Misericordia e Zeroquattro. La gara dove si è segnato di più è quella del 25 gennaio 2008, Maliseti-Sporting Arno Due le serie migliori attive: quella del Travalle (8 vittorie di seguito) e quella del Pietà 2004, imbattuto da sette turni, con 5 vittorie consecutive. Le peggiori sono quelle di Carmignano (16 turni senza vincere, con 5 sconfitte nelle ultime 5 giornate), di Zeroquattro (6 turni senza vincere con 5 sconfitte negli ultimi 5 turni) e di Agliana (senza vincere da tre turni). Nel girone C la sola Fondiaria mantiene imbattuto il proprio terreno, Borgorosso e Giovani Virtus hanno vinto in casa u- na volta soltanto. E se la Fondiaria lontano da casa è imbattibile, Ulignano, San Gimignano, San Donato e Borgorosso non hanno mai vinto in trasferta. La gara tra Figline e Belmonte (12-10) è quella dove si è segnato di più. La serie positiva più lunga è ovviamente quella della Fondiaria (17 gare di imbattibilità); positiva anche la serie di Boomerang (6 vittorie), Colle (imbattuto da 4 gare), Virtus Figline (3 vittorie) e Ulignano (3 gare senza perdere). Le note dolenti arrivano da San Donato, Giovani Virtus e Staggia (senza vincere rispettivamente da 14, 5 e 4 gare), mentre San Gimignano e Belmonte hanno perso le ultimi 3 incontri. Girone A - XVIII giornata S.MariaaMonte-Atletico Luccasette Atletico Apuania-Futsal Cecina C5 Pontedera 1912-Giovanile Montecalvoli Giovani Fucecchio 2000-Hellas Elba 97-Old Stars CMC Livorno C5-Real Fucecchio C.Donoratico-Unione Montalbano ASD Alta Tensione-Virtus Campiglia C5 10 Girone B - XVIII giornata Misericordia Carmignano-DLF Firenze Zeroquattro-FC Seleçao 2004 Maliseti-Only Sport Timec C5-Progetto Lana C5 Bulls Calenzano-Sporting Arno Pieta 2004-Travalle Sonny Futsal C5-Verag Prato Est Avis Riposa: ASI Agliana C5 Girone C - XVIII giornata Colle-Arci Montebonello San Gimignano Sport-Belmonte Les Merengues-Giochi a 5 Boomerang-Giovani Virtus Valdarnia-Pian di San Bartolo Borgorosso FC 97-S.Donato Tavarnelle Virtus Figline-Sportiva Staggia Viola Club La Fondiaria C5-Ulignano C5

11 RISULTATI e CLASSIFICHE SERIE B - 18ª gg Coop. Atlante-C.Manzano 7-6 Dream Team-Bergamo 0-6 G.Sedico-F.Fiorentina 3-5 F.Villorba-ToscanaPrato 3-3 Isolotto C5-C.Manzano 3-2 Verona C5-C.Poggibonsese 9-2 CLASSIFICA SERIE B / A Interfive Vigevano 43; Coop. Atlante GR, Toniolo MI 39; Domus Bresso 36; Futsal S. Biagio Monza 31; S. Lorenzo della Costa 29; Bergamo, Real Cornaredo 28; Aymavilles 27; Valprint 26; Sporting Rosta, Lecco 19; Dream Team Viareggio, Bologna F. Five 3 CLASSIFICA SERIE B / B G.Fassina, Thiene 45; C.Montecchio 39; F.Villorba 38; Verona C5 37; ToscanaPrato 26; Futsal Fiorentina 24; C. Poggibonsese 22; Gasoline Sedico, Isolotto Firenze 21; Petrarca PD 15; Adriatica GO 12; Bubi Merano 7; C.Manzano 5 SERIE C1-20ª gg Marzocco-Amici Concordia 3-3 R.S.Vincenzo-C. di Scandicci 7-7 IGP Pisa-F. Sangiovannese 2-8 Geraci F.-Futsal Tirrenia 3-6 A.G.Florence-Gilbarco 0-7 Misericordia PT C5-L Oasi 4-2 Firenze-Massa e Marina 7-2 Sestoese-Pisa Soccer Five 2-6 Montecalvoli-Vicarello 4-5 CLASSIFICA: L Oasi 56; Futsal Tirrenia 52; Vicarello, Futsal Sangiovannese 40; Firenze Calcio a 5 35; Gilbarco Cecchi, Geraci Firenze, Pisa Soccer Five, Amici della Concordia 33; Misericordia PT 31; Massa e Marina Calcio a 5 29; Real San Vincenzo, Sestoese Calcio a 5 27; Città di Scandicci 18; IGP Pisa, Aton Green Florence 15; Marzocco Calcio a 5 13; Montecalvoli Calcio a 5 2 SERIE C2 / A - 18ª gg U.Montignoso-Rosignano 3-3 Atletico Prato-PSB Pistoia 2-2 S.Cristina-Lastrigiana 2-5 Tripetetolo 97-LSD P.C. 3-2 Jolly Rosignano-Dogana 4-6 Oropiù V.F.-C.Pescatori M. 5-5 F.Cascina-Monsummano C5 6-5 F.Montelupo-Ospedalieri P. 4-2 CLASSIFICA: Tripetetolo 97 41; Futsal Cascina 38; Montelupo 34; Atletico 2001, LSD P. Caiano 30; PSB Pistoia, Montignoso 28; Dogana 27; Casotto Pescatori M., S. Cristina 25; Oropiù Fucecchio 23; Lastrigiana 20; Jolly R.no 15; Monsummano 13; C5 Rosignano 11; Ospedalieri 9 SERIE C2 / B - 18ª gg Sancat-Borgo alla Collina 9-6 San Giovanni C-C Remole 4-6 Circolino I.-Deportivo C. 5-9 Cascine del Riccio-Floria 4-4 A.S.Gimignano-Pol. Novoli 3-4 Pontassieve-C.F. Pelletterie 3-4 B.Monteriggioni-Torrita 6-5 Terranuovese-Tre Esse CLASSIFICA: Tre Esse 40; F. Circolino 39; Sancat, Deportivo C. 36; CF Pelletterie 35; Pol. Novoli 34; Torrita 31; Terranuovese 26; Atl. San Gimignano 23; C5 Remole 22; B. Monteriggioni 21; B. alla Collina 20; San Giovanni 19; Pontassieve 17; Cascine del Riccio 12; Floria UNDER 21-13ª gg ToscanaPrato-C.Poggibonsese 1-1 Geraci Fi-Coop. Atlante 1-4 Dream Team-F.Fiorentina 1-4 Isolotto-S.Lorenzo C. 6-8 Riposa: Futsal Montelupo CLASSIFICA: Calcetto Poggibonsese 32; San Lorenzo della Costa 27; Futsal Fiorentina 24; Isolotto C5, Coop. Atlante, Geraci F. 19; Toscana Prato 11; Futsal Montelupo 9; Dream Team Viareggio 1 SERIE D / A - 17ª gg U.Montalbano-A.Tensione 11-6 Old Stars-Atletico Apuania 6-6 Pontedera-A. Luccasette 3-6 G.Montecalvoli-Donoratico 6-3 Virtus Campiglia-CMC Li 1-11 Hellas-Elba Real F.-Giovani F 5-3 F.Cecina-S.Maria a Monte 13-6 CLASSIFICA: CMC Livorno 48; C. Donoratico, Elba 97 36; F.Cecina 31; Giovanile Montecalvoli 30; Montalbano 29; S. Maria a Monte 26; G.Fucecchio, Atl.Luccasette 21; Old Stars, V.Campiglia 20; R.Fucecchio 19; Atl.Apuania 17; Hellas, A.Tensione 16; Pontedera 13 SERIE D / B - 17ª gg Progetto Lana-ASI Agliana 4-4 FC Seleçao-Bulls Calenzano 4-8 Sp.Arno-M. Carmignano 8-4 Travalle-Sonny Futsal C5 5-0 Only Sport-Timec C5 3-2 Verag Prato-Zeroquattro 8-1 DLF Firenze-2004 Maliseti 6-1 Riposa: Pieta 2004 CLASSIFICA: Travalle 42; Only Sport 40; Verag 39; DLF 33; B.Calenzano 32; Asi Agliana 27; Seleçao 25; Prog. Lana 22; Sonny, Pietà ; Timec 14; Sp. Arno 13; 2004 Maliseti 12; Zeroquattro 4; M.Carmignano 3 SERIE D / C - 17ª gg Belmonte-Boomerang 4-6 Montebonello-Borgorosso 5-2 Giovani Virtus-Colle 4-5 Ulignano-S.Donato T.le 5-3 Les Merengues-S.Gimignano 7-1 San Bartolo-Fondiaria C5 2-3 Sportiva Staggia-Valdarnia 3-5 Giochi a 5-Virtus Figline 3-4 CLASSIFICA: Fondiaria 49; Boomerang 39; Belmonte 37; Les Merengues 35; Colle, P.d.S. Bartolo 33; Virtus Figline 26; Giochi 25; Valdarnia, A.Montebonello 24; Sp.Staggia 20; Ulignano 11; G.Virtus 9; San Gimignano 8; S. Donato 7; Borgorosso 4 11

12 UN SENTITO RINGRAZIAMENTO VA ALLE SOCIETÀ CHE CI STANNO SOSTENENDO L S D P O G G I O A C A I A N O P S B P I S T O I A S A N C A T C O V E R C I A N O G E R A C I F I R E N Z E M O N S U M M A N O C A L C I O A 5 A T O N G R E E N F L O R E N C E S E S T O E S E C A L C I O A 5 F U T S A L S A N G I O V A N N E S E T O R R I T A A S D R E A L F U C E C C H I O C A S C I N E D E L R I C C I O P I S A S O C C E R F I V E V I R T U S F I G L I N E E A QUELLE CHE, speriamo, LO FARANNO IN SEGUITO Grazie la redazione di Pallaalcentro 12

A tu per tu con il Mister del Pavia Massimo Morgia: l allenamento di rifinitura del sabato pomeriggio.

A tu per tu con il Mister del Pavia Massimo Morgia: l allenamento di rifinitura del sabato pomeriggio. articolo N.40 MARZO 2007 RIVISTA ELETTRONICA DELLA CASA EDITRICE WWW.ALLENATORE.NET REG. TRIBUNALE DI LUCCA N 785 DEL 15/07/03 DIRETTORE RESPONSABILE: FERRARI FABRIZIO COORDINATORE TECNICO: LUCCHESI MASSIMO

Dettagli

METODO PER LA COMPILAZIONE DELLE CLASSIFICHE FEDERALI 2014

METODO PER LA COMPILAZIONE DELLE CLASSIFICHE FEDERALI 2014 METODO PER LA COMPILAZIONE DELLE CLASSIFICHE FEDERALI 2014 PERIODO TEMPORALE CONSIDERATO Viene considerata tutta l attività svolta dalla prima settimana di novembre 2012 (5 11 novembre 2012 ), all ultima

Dettagli

Under 14/12/10/ 8/ 6 REGOLAMENTO DI GIOCO CATEGORIE PROPAGANDA INDICE PREMESSA 3. TABELLA RIASSUNTIVA n. 1 5. TABELLA RIASSUNTIVA n.

Under 14/12/10/ 8/ 6 REGOLAMENTO DI GIOCO CATEGORIE PROPAGANDA INDICE PREMESSA 3. TABELLA RIASSUNTIVA n. 1 5. TABELLA RIASSUNTIVA n. INDICE pag. FEDERAZIONE ITALIANA RUGBY PREMESSA 3 REGOLAMENTO DI GIOCO CATEGORIE PROPAGANDA Under 14/12/10/ 8/ 6 TABELLA RIASSUNTIVA n. 1 5 TABELLA RIASSUNTIVA n. 2 6 REGOLAMENTO U14 8 REGOLAMENTO U12

Dettagli

L ARTE DI VINCERE AL FANTACALCIO

L ARTE DI VINCERE AL FANTACALCIO Matteo Freddi L ARTE DI VINCERE AL FANTACALCIO Youcanprint Self-Publishing Titolo L arte di vincere al fantacalcio Autore Matteo Freddi Immagine di copertina a cura dell Autore ISBN 978-88-91122-07-0 Tutti

Dettagli

REGOLAMENTO DI GIOCO MASTER 2015

REGOLAMENTO DI GIOCO MASTER 2015 REGOLAMENTO DI GIOCO MASTER 2015 Art. 1 PRINCIPI GENERALI Il football a 9 contro 9 Master (o 7 contro 7) verrà giocato secondo le regole del regolamento ufficiale NCAA per i campionati a 11 giocatori,

Dettagli

FULGOR ACADEMY 2014-15

FULGOR ACADEMY 2014-15 PRIMI CALCI 2009-2010 OBIETTIVI: Conoscenza del proprio corpo (giochi ed esercizi coordinativi) Rispetto delle regole e del gruppo di cui si fa parte Conoscenza del pallone Capacità di eseguire un gesto

Dettagli

UISP Toscana www.uisp.it/toscana/pallacanestro CUR 03-2013 COMUNICAZIONI

UISP Toscana www.uisp.it/toscana/pallacanestro CUR 03-2013 COMUNICAZIONI COMUNICAZIONI Si comunica che al fine di disporre in tempo utile dei risultati delle gare per poterli trasmettere in tempo a giornali e televisioni locali, si invitano i responsabili delle società che

Dettagli

UISP Toscana www.uisp.it/toscana/pallacanestro CUR 04-2013 COMUNICAZIONI

UISP Toscana www.uisp.it/toscana/pallacanestro CUR 04-2013 COMUNICAZIONI COMUNICAZIONI Si comunica che al fine di disporre in tempo utile dei risultati delle gare per poterli trasmettere in tempo a giornali e televisioni locali, si invitano i responsabili delle società che

Dettagli

DELL UNO CONTRO UNO DIFENSIVO

DELL UNO CONTRO UNO DIFENSIVO M A G A Z I N E PRINCIPI BASE DELL UNO CONTRO UNO DIFENSIVO w w w. a l l f o1 o t b a l l. i t IL TUTOR MARIO BERETTA 1959 Milano, è ex calciatore e attuale allenatore professionista. Diplomato Isef e

Dettagli

OBIETTIVI DELL ATTIVITA FISICA DEI BAMBINI DAI 6 AGLI 11 ANNI SECONDA PARTE LA CORSA

OBIETTIVI DELL ATTIVITA FISICA DEI BAMBINI DAI 6 AGLI 11 ANNI SECONDA PARTE LA CORSA OBIETTIVI DELL ATTIVITA FISICA DEI BAMBINI DAI 6 AGLI 11 ANNI SECONDA PARTE LA CORSA Dopo avere visto e valutato le capacità fisiche di base che occorrono alla prestazione sportiva e cioè Capacità Condizionali

Dettagli

Tesi per il Master Superformatori CNA

Tesi per il Master Superformatori CNA COME DAR VITA E FAR CRESCERE PICCOLE SOCIETA SPORTIVE di GIACOMO LEONETTI Scorrendo il titolo, due sono le parole chiave che saltano agli occhi: dar vita e far crescere. In questo mio intervento, voglio

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico GUIDA AI REGOLAMENTI DEI TORNEI GIOVANILI ORGANIZZATI DA SOCIETÀ

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico GUIDA AI REGOLAMENTI DEI TORNEI GIOVANILI ORGANIZZATI DA SOCIETÀ FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico GUIDA AI REGOLAMENTI DEI TORNEI GIOVANILI ORGANIZZATI DA SOCIETÀ Stagione Sportiva 2014/2015 Tornei organizzati da società Norme, disposizioni

Dettagli

COME ALLENERO QUEST ANNO?

COME ALLENERO QUEST ANNO? COME ALLENERO QUEST ANNO? Io sono fatto così!!! Io ho questo carattere!!! Io sono sempre stato abituato così!!!! Io ho sempre fatto così!!!!!! Per me va bene così!!!!! Io la penso così!!! Quando si inizia

Dettagli

LA PROGRAMMAZIONE NEL SETTORE GIOVANILE PROGRESSIONI DIDATTICHE, SCHEDE DI ALLENAMENTO E ESERCITAZIONI SPECIFICHE

LA PROGRAMMAZIONE NEL SETTORE GIOVANILE PROGRESSIONI DIDATTICHE, SCHEDE DI ALLENAMENTO E ESERCITAZIONI SPECIFICHE LA PROGRAMMAZIONE NEL SETTORE GIOVANILE PROGRESSIONI DIDATTICHE, SCHEDE DI ALLENAMENTO E ESERCITAZIONI SPECIFICHE La programmazione nel settore giovanile P R O G R E S S I O N I D I D A T T I C H E, S

Dettagli

Uno contro uno in movimento attacco

Uno contro uno in movimento attacco Uno contro uno in movimento attacco Utilizzando gli stessi postulati di spazio/tempo, collaborazioni, equilibrio analizziamo l uno contro uno in movimento. Esso va visto sempre all interno del gioco cinque

Dettagli

SCHEMA SETTIMANA TIPO CON TRE SEDUTE DI ALLENAMENTO

SCHEMA SETTIMANA TIPO CON TRE SEDUTE DI ALLENAMENTO U.S. ALESSANDRIA CALCIO 1912 SETTORE GIOVANILE ALLENAMENTO PORTIERI SCHEDA TIPO DELLA SETTIMANA ALLENATORE ANDREA CAROZZO GRUPPO PORTIERI STAGIONE 2009/2010 GIOVANISSIMI NAZIONALI 1995 ALLIEVI REGIONALI

Dettagli

CORSO ALLIEVO ALLENATORE

CORSO ALLIEVO ALLENATORE CORSO ALLIEVO ALLENATORE GUIDA DIDATTICA 2013 1. Introduzione La presente guida vuole essere uno strumento a disposizione del Formatore del Corso Allievo Allenatore. In particolare fornisce informazioni

Dettagli

Ci relazioniamo dunque siamo

Ci relazioniamo dunque siamo 7_CECCHI.N 17-03-2008 10:12 Pagina 57 CONNESSIONI Ci relazioniamo dunque siamo Curiosità e trappole dell osservatore... siete voi gli insegnanti, mi insegnate voi, come fate in questa catastrofe, con il

Dettagli

IMPARARE GIOCANDO A 9/10 ANNI

IMPARARE GIOCANDO A 9/10 ANNI IMPARARE GIOCANDO A 9/10 ANNI appunti dalla lezione del 19 maggio 2002 al Clinic di Riccione relatore Maurizio Cremonini, Istruttore Federale Set. Scol. e Minibasket I BAMINI DEVONO SCOPRIRE CIO DI CUI

Dettagli

SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07. Documentazione a cura di Quaglietta Marica

SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07. Documentazione a cura di Quaglietta Marica SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07 GRUPPO ANNI 3 Novembre- maggio Documentazione a cura di Quaglietta Marica Per sviluppare Pensiero creativo e divergente Per divenire

Dettagli

REGOLAMENTO NOTTI SUL GHIACCIO Aggiornato al 21 gennaio 2015

REGOLAMENTO NOTTI SUL GHIACCIO Aggiornato al 21 gennaio 2015 REGOLAMENTO NOTTI SUL GHIACCIO Aggiornato al 21 gennaio 2015 Notti sul ghiaccio è una gara di pattinaggio a coppie ad eliminazione in cui alcune celebrità hanno accettato di far coppia con altrettanti

Dettagli

Il paracadute di Leonardo

Il paracadute di Leonardo Davide Russo Il paracadute di Leonardo Il sogno del volo dell'uomo si perde nella notte dei tempi. La storia è piena di miti e leggende di uomini che hanno sognato di librarsi nel cielo imitando il volo

Dettagli

CSI Varese Corso Allenatori di Calcio

CSI Varese Corso Allenatori di Calcio Lo sport è caratterizzato dalla RICERCA DEL CONTINUO MIGLIORAMENTO dei risultati, e per realizzare questo obiettivo è necessaria una PROGRAMMAZIONE (o piano di lavoro) che comprenda non solo l insieme

Dettagli

Svolgimento del gioco. Un gioco di Matthias Cramer per 2-5 persone dai 10 anni

Svolgimento del gioco. Un gioco di Matthias Cramer per 2-5 persone dai 10 anni Un gioco di Matthias Cramer per 2-5 persone dai 10 anni Anno 1413 Il nuovo re d'inghilterra, Enrico V di Lancaster persegue gli ambiziosi progetti di unificare l'inghilterra e di conquistare la corona

Dettagli

Prossime gare ECCELLENZA - Girone UNICO Giorn Squadre Data Ora Campo R 8. A.S.D.POL. TIRLI IN MAREMMA - POL. TORNIELLA lun ROCCASTRADA

Prossime gare ECCELLENZA - Girone UNICO Giorn Squadre Data Ora Campo R 8. A.S.D.POL. TIRLI IN MAREMMA - POL. TORNIELLA lun ROCCASTRADA ultati ECCELLENZA - GIRONI - Girone UNICO R 5 A.S.D.POL. TIRLI IN MAREMMA - ATLETICO GROSSETO 2012 1-1 R 6 GAVORR TIRRENO CARRELLI SER - C.C. e SPORT POLVEROSA 1-2 Squadra P.Ti G V N P RF RS DR CD Pen

Dettagli

Unità 1. I Numeri Relativi

Unità 1. I Numeri Relativi Unità 1 I Numeri Relativi Allinizio della prima abbiamo introdotto i 0numeri 1 naturali: 2 3 4 5 6... E quattro operazioni basilari per operare con essi + : - : Ci siamo però accorti che la somma e la

Dettagli

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Il baseball, uno sport. Il baseball, uno sport di squadra. Il baseball, uno sport che non ha età. Il baseball, molto di più di uno sport, un MODO

Dettagli

Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano l italiano in contesto L2 o LS

Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano l italiano in contesto L2 o LS MA IL CIELO È SEMPRE PIÙ BLU di Rino Gaetano Didattizzazione di Greta Mazzocato Univerisità Ca Foscari di Venezia Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano

Dettagli

STAGIONE SPORTIVA 2014/2015 ALTRE DISPOSIZIONI

STAGIONE SPORTIVA 2014/2015 ALTRE DISPOSIZIONI ALTRE DISPOSIZIONI Vengono di seguito fornite le informazioni relative a: campo di gioco attrezzature controlli preliminari modulo CAMP3 componenti delle squadre assenza della squadra o degli Ufficiali

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

Campionati Regionali Giovanili. Comitato Regionale Toscana

Campionati Regionali Giovanili. Comitato Regionale Toscana Campionati Regionali Giovanili Comitato Regionale Toscana Arezzo, 9-6-2013 Lista iscritti alle gare Campionati Regionali Giovanili Partecipanti 1-30/59 N.Tess... Giocatore NS. Cod.soc. Societa SMG SFG

Dettagli

Regole per un buon Animatore

Regole per un buon Animatore Regole per un buon Animatore ORATORIO - GROSOTTO Libretto Animatori Oratorio - Grosotto Pag. 1 1. Convinzione personale: fare l animatore è una scelta di generoso servizio ai ragazzi per aiutarli a crescere.

Dettagli

SOGGETTO PROMOTORE RCS Mediagroup SpA divisione Quotidiani- con sede in via Rizzoli 8 20132 Milano (di seguito: Promotore )

SOGGETTO PROMOTORE RCS Mediagroup SpA divisione Quotidiani- con sede in via Rizzoli 8 20132 Milano (di seguito: Promotore ) REGOLAMENTO ART.11 D.P.R. 26 OTTOBRE 2001,430 CONCORSO A PREMI DENOMINATO MAGIC+3 CAMPIONATO 2014-2015 PROMOSSO DALLA SOCIETA RCS MEDIAGROUP SPA MILANO CL 410/2014 SOGGETTO PROMOTORE RCS Mediagroup SpA

Dettagli

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Informazioni e consigli per chi vive accanto ad una persona con problemi di alcol L alcolismo è una malattia che colpisce anche il contesto famigliare

Dettagli

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI MATEMATICA Scuola Primaria Classe Quinta Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

Regolamento Nazionale Specialità "POOL 8-15" ( Buche Strette )

Regolamento Nazionale Specialità POOL 8-15 ( Buche Strette ) Regolamento Nazionale Specialità "POOL 8-15" ( Buche Strette ) SCOPO DEL GIOCO : Questa specialità viene giocata con 15 bilie numerate, dalla n 1 alla n 15 e una bilia bianca (battente). Un giocatore dovrà

Dettagli

UTILIZZO DELLA PSICOCINETICA NELLA SCUOLA PRIMARIA E IN AMBITO SPORTIVO

UTILIZZO DELLA PSICOCINETICA NELLA SCUOLA PRIMARIA E IN AMBITO SPORTIVO UTILIZZO DELLA PSICOCINETICA NELLA SCUOLA PRIMARIA E IN AMBITO SPORTIVO Le capacità cognitive richieste per far fronte alle infinite modalità di risoluzione dei problemi motori e di azioni di gioco soprattutto

Dettagli

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a Ci situiamo Probabilmente alla tua età inizi ad avere chiaro chi sono i tuoi amici, non sempre è facile da discernere. Però una volta chiaro,

Dettagli

programmazione didattica modulo 1 OBIETTIVI PRINCIPALI DEL MESE: FATTORE TECNICO-COORDINATIVO: passaggio/ricezione colpire la palla al volo

programmazione didattica modulo 1 OBIETTIVI PRINCIPALI DEL MESE: FATTORE TECNICO-COORDINATIVO: passaggio/ricezione colpire la palla al volo Schede operative categoria Esordienti CATEGORIA ESORDIENTI società: istruttore: stagione sportiva: RICORDATI CHE In questo mese inizia l attività didattica programmata dopo che nel periodo precedente si

Dettagli

Indovinelli Algebrici

Indovinelli Algebrici OpenLab - Università degli Studi di Firenze - Alcuni semplici problemi 1. L EURO MANCANTE Tre amici vanno a cena in un ristorante. Mangiano le stesse portate e il conto è, in tutto, 25 Euro. Ciascuno di

Dettagli

Proposta per un Nuovo Stile di Vita.

Proposta per un Nuovo Stile di Vita. UNA BUONA NOTIZIA. I L M O N D O S I P U ò C A M B I A R E Proposta per un Nuovo Stile di Vita. Noi giovani abbiamo tra le mani le potenzialità per cambiare questo mondo oppresso da ingiustizie, abusi,

Dettagli

Le schede di Sapere anche poco è già cambiare

Le schede di Sapere anche poco è già cambiare Le schede di Sapere anche poco è già cambiare LE LISTE CIVETTA Premessa lo spirito della riforma elettorale del 1993 Con le leggi 276/1993 e 277/1993 si sono modificate in modo significativo le normative

Dettagli

QUESTIONARIO SUGLI STILI DI APPRENDIMENTO

QUESTIONARIO SUGLI STILI DI APPRENDIMENTO QUESTIONARIO SUGLI STILI DI APPRENDIMENTO Le seguenti affermazioni descrivono alcune abitudini di studio e modi di imparare. Decidi in quale misura ogni affermazione si applica nel tuo caso: metti una

Dettagli

SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA

SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA LIBRO IN ASSAGGIO SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA DI ROBERT L. LEAHY INTRODUZIONE Le sette regole delle persone molto inquiete Arrovellarvi in continuazione, pensando e ripensando al peggio, è la

Dettagli

Parte Prima Il censimento del calcio italiano. Sezione 1 Statistiche

Parte Prima Il censimento del calcio italiano. Sezione 1 Statistiche Parte Prima Il censimento del calcio italiano Sezione 1 Statistiche 17 La Federazione Italiana Giuoco Calcio Settori Settore tecnico Settore Giovanile e Scolastico Società 14.90 di cui: Professionistiche

Dettagli

Regole del gioco UNO CONTENUTO DELLA CONFEZIONE: 108 Carte così distribuite: 19 Carte di colore Rosso che vanno dallo 0 al 9

Regole del gioco UNO CONTENUTO DELLA CONFEZIONE: 108 Carte così distribuite: 19 Carte di colore Rosso che vanno dallo 0 al 9 Regole del gioco UNO CONTENUTO DELLA CONFEZIONE: 108 Carte così distribuite: 19 Carte di colore Rosso che vanno dallo 0 al 9 19 Carte di colore Blu che vanno dallo 0 al 9 19 Carte di colore Giallo che

Dettagli

conquista il mondo in pochi minuti!

conquista il mondo in pochi minuti! conquista il mondo in pochi minuti! Il gioco di conquista e sviluppo più veloce che c è! Il gioco si spiega in meno di 1 minuto e dura, per le prime partite, non più di quindici minuti. Mai nessuno ha

Dettagli

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione.

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. MICHELE EMILIANO Sindaco del Comune di Bari 12 maggio 2006 Innanzitutto benvenuti a tutti i nostri

Dettagli

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO?

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? 1 Ehi, ti e mai capitato di assistere o essere coinvolto in situazioni di prepotenza?... lo sai cos e il bullismo? Prova a leggere queste pagine. Ti potranno essere utili.

Dettagli

UN NUOVO ASSETTO DELLE APERTURE A LIVELLO 2

UN NUOVO ASSETTO DELLE APERTURE A LIVELLO 2 Lezione 14 LE APERTURE A LIVELLO 2 UN NUOVO ASSETTO DELLE APERTURE A LIVELLO 2 Tutto parte da una considerazione statistica: 4 aperture (da a ) per descrivere mani di 21+ Punti rappresenta uno spreco in

Dettagli

Quali dati potremmo modificare? Impostazioni sul campionato, risultati, designazioni, provvedimenti disciplinari, statistiche e tanto ancora.

Quali dati potremmo modificare? Impostazioni sul campionato, risultati, designazioni, provvedimenti disciplinari, statistiche e tanto ancora. WCM Sport è un software che tramite un sito web ha l'obbiettivo di aiutare l'organizzazione e la gestione di un campionato sportivo supportando sia i responsabili del campionato sia gli utilizzatori/iscritti

Dettagli

LEZIONE 4 DIRE, FARE, PARTIRE! ESERCIZI DI ITALIANO PER BRASILIANI

LEZIONE 4 DIRE, FARE, PARTIRE! ESERCIZI DI ITALIANO PER BRASILIANI In questa lezione ci siamo collegati via Skype con la Professoressa Paola Begotti, docente di lingua italiana per stranieri dell Università Ca Foscari di Venezia che ci ha parlato delle motivazioni che

Dettagli

Tip #2: Come siriconosceun leader?

Tip #2: Come siriconosceun leader? Un saluto alla Federazione Italiana Tennis, all Istituto Superiore di Formazione e a tutti gli insegnanti che saranno presenti al SimposioInternazionalechesiterràilprossimo10 maggio al ForoItalico. Durante

Dettagli

Un gioco da brividi per 8 24 giocatori, da 8 anni in su. Contenuto. (Prima della prima partita rimuovete con cura i segnalini dalle fustelle.

Un gioco da brividi per 8 24 giocatori, da 8 anni in su. Contenuto. (Prima della prima partita rimuovete con cura i segnalini dalle fustelle. Un gioco da brividi per 8 24 giocatori, da 8 anni in su Nello sperduto villaggio di Tabula, alcuni abitanti sono affetti da licantropia. Ogni notte diventano lupi mannari e, per placare i loro istinti,

Dettagli

«Top 10» per l inverno

«Top 10» per l inverno «Top 10» per l inverno Suva Sicurezza nel tempo libero Casella postale, 6002 Lucerna Informazioni Tel. 041 419 51 11 Ordinazioni www.suva.ch/waswo-i Fax 041 419 59 17 Tel. 041 419 58 51 Autori dott. Hans

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

Che diavolo sono le gare di rally (e altri argomenti interessanti!)?

Che diavolo sono le gare di rally (e altri argomenti interessanti!)? Che diavolo sono le gare di rally (e altri argomenti interessanti!)? Molti di voi avranno sentito parlare di gare in cui i cani concorrono in esercizi di olfatto, come la ricerca, o gare di agility e di

Dettagli

NORME DI FUNZIONAMENTO DEGLI ORGANI TECNICI DELL A.I.A.

NORME DI FUNZIONAMENTO DEGLI ORGANI TECNICI DELL A.I.A. NORME DI FUNZIONAMENTO DEGLI ORGANI TECNICI DELL A.I.A. Art. 1 - Organi tecnici A. ORGANI TECNICI NAZIONALI Gli Organi Tecnici Nazionali dell A.I.A. composti da un Responsabile e più componenti, sono:

Dettagli

GLI ITALIANI E LO STATO

GLI ITALIANI E LO STATO GLI ITALIANI E LO STATO Rapporto 2014 NOTA INFORMATIVA Il sondaggio è stato condotto da Demetra (sistema CATI) nel periodo 15 19 dicembre 2014. Il campione nazionale intervistato è tratto dall elenco di

Dettagli

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori 1 Dalla lettura di una poesia del libro di testo Un ponte tra i cuori Manca un ponte tra i cuori, fra i cuori degli uomini lontani, fra i cuori vicini, fra i cuori delle genti, che vivono sui monti e sui

Dettagli

Analisi della comunicazione del gioco nella sua evoluzione

Analisi della comunicazione del gioco nella sua evoluzione Nel nostro Paese il gioco ha sempre avuto radici profonde - Caratteristiche degli italiani in genere - Fattori difficilmente riconducibili a valutazioni precise (dal momento che propensione al guadagno

Dettagli

La mobilità sociale tra Stato e mercato

La mobilità sociale tra Stato e mercato La mobilità sociale tra Stato e mercato di Carlo Lottieri, Università di Siena Nella cultura contemporanea si tende a guardare alla mobilità sociale intesa quale possibilità di ascendere da una posizione

Dettagli

Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può!

Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può! Pag. 1/3 Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può! (Articolo tratto da ALCER n 153 edizione 2010) Conoscere posti nuovi, nuove culture e relazionarsi con persone di altri paesi, di altre città

Dettagli

In base alla formula di torneo adottata i tornei possono pertanto prevedere lo svolgimento di una o più partite.

In base alla formula di torneo adottata i tornei possono pertanto prevedere lo svolgimento di una o più partite. Formule di gioco La successione di mani necessarie per l eliminazione del penultimo giocatore o per la determinazione dei giocatori che accedono ad un turno successivo costituisce una partita. In base

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico SASHA La nostra storia é molto molto recente ed é stata fin da subito un piccolo "miracolo" perche' quando abbiamo contattato l' Associazione nel mese di Novembre ci é stato detto che ormai era troppo

Dettagli

FIN - Comitato Regionale Ligure

FIN - Comitato Regionale Ligure FIN - 1. 0 NORMATIVE GENERALI Iscrizioni alle gare 1. Le iscrizioni alle gare vanno effettuate tramite procedura online dal sito http://online.federnuoto.it/iscri/iscrisocieta.php utilizzando il software

Dettagli

Piermario Lucchini. L importante è che sia... sveglio!

Piermario Lucchini. L importante è che sia... sveglio! Piermario Lucchini L importante è che sia... sveglio! Libri Este 2009 Edizioni E.S.T.E. S.r.l Via A. Vassallo, 31 20125 Milano www.este.it info@este.it Prima edizione: novembre 2009 Copertina di Laura

Dettagli

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI (Gv 3, 17b) Ufficio Liturgico Diocesano proposta di Celebrazione Penitenziale comunitaria nel tempo della Quaresima 12 1 2 11 nella lode perenne del tuo nome

Dettagli

Indice INDICE. Introduzione... 3. Metodologia. Unità didattiche

Indice INDICE. Introduzione... 3. Metodologia. Unità didattiche INDICE Introduzione... 3 Dall educazione motoria al Minivolley 10 Unità didattiche: momenti di un percorso... 4 Metodologia...7 Elementi base del Gioco Minivolley....8 Metodologia Progressione didattica

Dettagli

ATTIVITA MOTORIA DAI 5 AI 7 ANNI PREMESSA

ATTIVITA MOTORIA DAI 5 AI 7 ANNI PREMESSA ATTIVITA MOTORIA DAI 5 AI 7 ANNI PREMESSA DAI 5 AI 7 ANNI LO SCOPO FONDAMENTALE DELL ALLENAMENTO E CREARE SOLIDE BASI PER UN GIUSTO ORIENTAMENTO VERSO LE DISCIPLINE SPORTIVE DELLA GINNASTICA. LA PREPARAZIONE

Dettagli

STIME VALUTAZIONI TENDENZE DEL MERCATO DEL LAVORO DI MILANO - economia territoriale in pillole-

STIME VALUTAZIONI TENDENZE DEL MERCATO DEL LAVORO DI MILANO - economia territoriale in pillole- STIME VALUTAZIONI TENDENZE DEL MERCATO DEL LAVORO DI MILANO - economia territoriale in pillole- A cura del dipartimento mercato del lavoro Formazione Ricerca della Camera del Lavoro Metropolitana di Milano

Dettagli

EDUCARE. TRA ALLENATORI, GENITORI E DIRIGENTI

EDUCARE. TRA ALLENATORI, GENITORI E DIRIGENTI PER INIZIARE EDUCARE. TRA ALLENATORI, GENITORI E DIRIGENTI Dicesi dirigente un signore che dovrebbe non dirigere ma animare; non solo animare ma testimoniare, non solo testimoniare, ma motivare. Insomma,

Dettagli

-AUDAX 24h- 18-19 luglio 2015

-AUDAX 24h- 18-19 luglio 2015 -AUDAX 24h- 18-19 luglio 2015 Arcore 26/03/2015 REGOLAMENTO Art. 1 - ORGANIZZAZIONE Il GILERA CLUB ARCORE con sede in Arcore via N. Sauro 12 (mail : motoclubarcore@gmail.com) e il MOTO CLUB BIASSONO con

Dettagli

Q84 A1073 K92 J65 VALENTINO DOMINI

Q84 A1073 K92 J65 VALENTINO DOMINI VALENTINO DOMINI L attacco iniziale, prima azione di affrancamento della coppia controgiocante, è un privilegio e una responsabilità: molti contratti vengono battuti o realizzati proprio in rapporto a

Dettagli

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI ITALIANO Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

Andiamo più a fondo nella conoscenza del Sistema Solare

Andiamo più a fondo nella conoscenza del Sistema Solare Andiamo più a fondo nella conoscenza del Sistema Solare Come abbiamo visto nelle pagine precedenti il Sistema Solare è un insieme di molti corpi celesti, diversi fra loro. La sua forma complessiva è quella

Dettagli

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento.

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento. DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento Anno 2014 (B) E nato per tutti; è nato per avvolgere il mondo in un abbraccio

Dettagli

Corso di Matematica e Statistica 4 Calcolo combinatorio e probabilità. Le disposizioni semplici di n elementi di classe k

Corso di Matematica e Statistica 4 Calcolo combinatorio e probabilità. Le disposizioni semplici di n elementi di classe k Pordenone Corso di Matematica e Statistica 4 Calcolo combinatorio e probabilità UNIVERSITAS STUDIORUM UTINENSIS Giorgio T. Bagni Facoltà di Scienze della Formazione Dipartimento di Matematica e Informatica

Dettagli

Gioco d Azzardo Patologico (GAP): anche la famiglia e gli amici sono coinvolti

Gioco d Azzardo Patologico (GAP): anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Gioco d Azzardo Patologico (GAP): anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Informazioni e consigli per chi vive accanto ad una persona con problemi di gioco d azzardo patologico Testo redatto sulla

Dettagli

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE?

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? Storia narrata da Teresa Carbé Da oltre 10 anni, con mio marito e i miei figli, abbiamo deciso di aprirci all affidamento familiare, e ciò ci ha permesso di

Dettagli

una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT

una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT SEGUI LE STORIE DI IGNAZIO E DEL SUO ZAINO MAGICO Ciao mi chiamo Ignazio Marino, faccio il medico e voglio fare il sindaco di Roma.

Dettagli

1 LEZIONE CHE COS E L ALLENAMENTO

1 LEZIONE CHE COS E L ALLENAMENTO 1 LEZIONE CHE COS E L ALLENAMENTO Sono molte le definizioni di allenamento: Definizione generale: E un processo che produce nell organismo un cambiamento di stato che può essere fisico, motorio, psicologico.

Dettagli

Lun 18/05. Ven 22/05 COLORNO. Mer 20/05. Gio 21/05. Mer 20/05. Ven 22/05. Gio 21/05 20.30 170. Gio 21/05. Ven 22/05 21.00 PRO CELLA.

Lun 18/05. Ven 22/05 COLORNO. Mer 20/05. Gio 21/05. Mer 20/05. Ven 22/05. Gio 21/05 20.30 170. Gio 21/05. Ven 22/05 21.00 PRO CELLA. CENTRO SPORTIVO ITALIANO CENTRO SPORTIVO ITALIANO COMITATO PROVINCIALE DI P A R M A P.le Matteotti, 9-43100 PARMA Telefono 0521281226-0521289870 Fax 0521.236626 e-mail: csi@csiparma.it web: www.csiparma.it

Dettagli

AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE

AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE Presentazione La guida dell educatore vuole essere uno strumento agile per preparare gli incontri con i ragazzi.

Dettagli

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore.

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore. Commozione Si commuove il corpo. A sorpresa, prima che l opportunità, la ragionevolezza, la buona educazione, la paura, la fretta, il decoro, la dignità, l egoismo possano alzare il muro. Si commuove a

Dettagli

LIBRO DELLE REGOLE UFFICIALI Versione 8.0

LIBRO DELLE REGOLE UFFICIALI Versione 8.0 EDIZIONE IN ITALIANO LIBRO DELLE REGOLE UFFICIALI Versione 8.0 Indice Informazioni sul gioco... 1 1 2 3 Come Iniziare Per duellare hai bisogno delle seguenti cose... 2 Carte del Gioco Carte Mostro... 6

Dettagli

1865 SARDINIA 1. COMPONENTI DEL GIOCO 2. PREPARAZIONE. 1865: Sardinia Rules Summary. Sunto del regolamento in italiano; Versione regole originali E

1865 SARDINIA 1. COMPONENTI DEL GIOCO 2. PREPARAZIONE. 1865: Sardinia Rules Summary. Sunto del regolamento in italiano; Versione regole originali E 1865 SARDINIA Sunto del regolamento in italiano; Versione regole originali E Attenzione: il regolamento originale va comunque letto. Il presente sunto ha il solo scopo di fare da introduzione e veloce

Dettagli

(da I Malavoglia, cap. XV)

(da I Malavoglia, cap. XV) 4. GIOVANNI VERGA (ANALISI DEL TESTO) L addio di Ntoni Una sera, tardi, il cane si mise ad abbaiare dietro l uscio del cortile, e lo stesso Alessi, che andò ad aprire, non riconobbe Ntoni il quale tornava

Dettagli

«Abbiamo un margine di manovra sufficiente»

«Abbiamo un margine di manovra sufficiente» Conferenza stampa annuale del 17 giugno 2014 Anne Héritier Lachat, presidente del Consiglio di amministrazione «Abbiamo un margine di manovra sufficiente» Gentili Signore, egregi Signori, sono ormai trascorsi

Dettagli

Riflessioni a margine dei Campionati Italiani di kendo, Novara 2010

Riflessioni a margine dei Campionati Italiani di kendo, Novara 2010 Riflessioni a margine dei Campionati Italiani di kendo, Novara 2010 di Luca Navaglia Campionati Italiani dunque. Saprete già i risultati (Serena Ricciuti, Giuseppe Giannetto e Kodokan Alessandria). Per

Dettagli

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di 1 Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di N. e N. 2 Celebrare un anniversario non significa rievocare in modo nostalgico una avvenimento del passato, ma celebrare nella lode e nel rendimento

Dettagli

all'italia serve una buona scuola,

all'italia serve una buona scuola, all'italia serve una buona scuola, che sviluppi nei ragazzi la curiosità per il mondo e il pensiero critico. Che stimoli la loro creatività e li incoraggi a fare cose con le proprie mani nell era digitale.

Dettagli

ALLENARSI CON LA FASCIA CARDIO

ALLENARSI CON LA FASCIA CARDIO ALLENARSI CON LA FASCIA CARDIO Come effettuare il monitoraggio dei nostri allenamenti? Spesso è difficile misurare il livello di sforzo di una particolare gara o sessione di allenamento. Come vi sentite?

Dettagli

Bambini vecchiette signori e signore venite a giocare con tutti i colori (2 volte)

Bambini vecchiette signori e signore venite a giocare con tutti i colori (2 volte) La canzone dei colori Rosso rosso il cane che salta il fosso giallo giallo il gallo che va a cavallo blu blu la barca che va su e giù blu blu la barca che va su e giù Arancio arancio il grosso cappello

Dettagli

RASSEGNA STAMPA La Regione che vogliamo Toscana 29 Aprile 2015

RASSEGNA STAMPA La Regione che vogliamo Toscana 29 Aprile 2015 RASSEGNA STAMPA La Regione che vogliamo Toscana 29 Aprile 2015 COMUNICATO STAMPA La Regione che vogliamo: la CIDA organizza il confronto con i candidati alla Presidenza della regione Toscana 29 Aprile

Dettagli

IL TUO CORPO NON E STUPIDO! Nonostante se ne parli ancora oggi, il concetto di postura corretta e dello stare dritti è ormai superato.!!

IL TUO CORPO NON E STUPIDO! Nonostante se ne parli ancora oggi, il concetto di postura corretta e dello stare dritti è ormai superato.!! IL TUO CORPO NON E STUPIDO Avrai sicuramente sentito parlare di postura corretta e magari spesso ti sei sentito dire di stare più dritto con la schiena o di non tenere le spalle chiuse. Nonostante se ne

Dettagli

5ª tappa L annuncio ai Giudei

5ª tappa L annuncio ai Giudei Centro Missionario Diocesano Como 5 incontro di formazione per commissioni, gruppi e associazioni missionarie 3 anno Febbraio 09 Paolo: la Parola di Dio non è incatenata 5ª tappa L annuncio ai Giudei Pagina

Dettagli

PRUEBA COMÚN PRUEBA 201

PRUEBA COMÚN PRUEBA 201 PRUEBA DE ACCESO A LA UNIVERSIDAD MAYORES DE 25 Y 45 AÑOS PRUEBA COMÚN PRUEBA 201 PRUEBA 2013ko MAIATZA MAYO 2013 L incontro con Guido Dorso Conobbi Dorso quando ero quasi un ragazzo. Ricordo che un amico

Dettagli

lanzo torinese Gran Fondo Internazionale del Punt del Diau - 25 km (D+ 1450) 4 ottobre 2014 prova A PRENDERmi gara femminile - 1 a EDIZIONE

lanzo torinese Gran Fondo Internazionale del Punt del Diau - 25 km (D+ 1450) 4 ottobre 2014 prova A PRENDERmi gara femminile - 1 a EDIZIONE lanzo torinese Gran Fondo Internazionale del Punt del Diau - 25 km (D+ 1450) 4 ottobre 2014 prova A PRENDERmi gara femminile - 1 a EDIZIONE l originale www.casadelcammino.it for SI RINGRAZIANO IN MODO

Dettagli