Allegato 7 ASSOCIAZIONI STUDENTESCHE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Allegato 7 ASSOCIAZIONI STUDENTESCHE"

Transcript

1 Allegato 7 ASSOCIAZIONI STUDENTESCHE

2 Organizzazioni studentesche Università di Torino Albo delle Organizzazioni studentesche a.a. 2010/2011 Associazioni di interesse generale AEGEE TORINO FINALITA : l associazione ha lo scopo di sensibilizzare i giovani per la formazione di un Europa democratica,unita e tollerante. Al fine di perseguire tali obiettivi, si avvale di iniziative sia a livello locale che internazionale. AIESEC ITALIA COMITATO LOCALE DI TORINO FINALITA : organizzazione no-profit, apartitica e non discriminante. Offre ai propri membri un percorso innovativo e dinamico che prevede esperienze di leadership, internship internazionali, sviluppo e approfondimento di temi rilevanti e confronto attraverso un network globale. ALTERA FINALITA : l associazione ha lo scopo di contribuire al dialogo e al confronto intergenerazionale su temi legati all attualità, alla politica e alla cultura. A tal fine sono stati organizzati seminari culturali, cineforum e conferenze. ASSOCIAZIONE COMPAGNIA UNIVERSITARIA STUDIO E LAVORO "P.G. FRASSATI" FINALITA : l associazione, di natura no-profit, gestisce tre punti servizio per gli studenti presso la facoltà di economia, il politecnico e il polo universitario di Grugliasco. Presso tali sedi gli studenti possono trovare materiale didattico e strumentale alla didattica (appunti, dispense, materiale didattico) a prezzi e condizioni agevolati. Svolge attività di orientamento e tutorato; inoltre gestisce lo sportello Erasmus Point, servizio informativo per studenti Erasmus in partenza e in arrivo. ASSOCIAZIONE CULTURALE GIOVANILE "F.T. MARINETTI" FINALITA : associazione senza scopo di lucro volta alla sensibilizzazione degli studenti su temi come etica e cultura in generale, attraverso dibattiti, seminari e l allestimento di mostre. ASSOCIAZIONE DI VOLONTARIATO UNILIBERA FINALITA : associazione di volontariato che si propone di organizzare momenti di sensibilizzazione e formazione in merito al fenomeno mafioso attraverso incontri pubblici di approfondimento e di analisi sulle mafie. ASSOCIAZIONE UNIVERSITARIA STUDENTESCA LINK FINALITA : l associazione ha finalità sociali, ricreative, culturali e ludiche. Organizza numerose attività culturali, quali mostre, convegni, guide all ascolto e caffè letterari. ATENEO LIBERALDEMOCRATICO (A.LI.) FINALITA : l associazione svolge iniziative di carattere culturale con lo scopo di promuovere la conoscenza di contenuti e valori del pensiero liberaldemocratico. A tal fine organizza incontri, dibattiti, conferenze, presentazioni di libri. 2

3 CIRCOLO GIOVANI TORINO FINALITA : l associazione svolge servizio di tutorato per gli studenti universitari e servizio di orientamento pre-universitario per gli studenti iscritti agli ultimi anni delle scuole medie superiori di Torino. Organizza inoltre convegni e dibattiti aventi come oggetto le problematiche universitarie. ESEG FINALITA : associazione apartitica, senza fini di lucro il cui scopo è di promuovere e organizzare iniziative finalizzate a facilitare l integrazione culturale tra studenti stranieri, sia exchange sia regolarmente iscritti ai corsi di laurea, e gli studenti italiani delle diverse università italiane. GIOSEF UNITO FINALITA : l associazione ha l obiettivo di promuovere la cultura in ambito giovanile. Promuove la mobilità internazionale degli studenti universitari. L associazione organizza convegni, ricerche, campi di solidarietà, progetti di cooperazione allo sviluppo. I LUPI LIBERI UNIVERSITARI PREVIDENTI INDIPENDENTI FINALITA : l associazione si dedica principalmente ad attività informativa e di confronto di carattere socio-culturale. Promuove campagne di informazione, formazione, approfondimento e sensibilizzazione su tematiche di attualità; inoltre porta avanti iniziative nell ambito culturale, sociale, sportivo e musicale. NUOVI EQUILIBRI FINALITA : l associazione ha in previsione lo svolgimento di due progetti: 1) Ciclofficine itineranti ; 2) Campeggio in Val Maira per l aggregazione giovanile con l associazione Giosef. SOCIETA ESTETICA STUDENTI TORINO (SESTO) FINALITA : l associazione svolge attività di approfondimento nello studio dell estetica attraverso seminari tra studenti ed incontri con docenti e dottorandi di Estetica. U.I.M. - UNIVERSITARI IN MOVIMENTO FINALITA : l associazione intende sollecitare l interesse verso gli ambiti culturali, artistici, storici, religiosi e ambientali attraverso l organizzazione di convegni, seminari, viaggi, eventi mondani, spettacoli teatrali e musicali in cui si valorizzano la professionalità ed i talenti degli studenti dell Università degli Studi di Torino. UNIONE DEGLI UNIVERSITARI TORINO SINDACATO STUDENTESCO FINALITA : organizzazione democratica,, pacifista, multietnica, laica, ambientalista, antirazzista, non violenta e senza fine di lucro, svolge l attività con particolare attenzione allo sviluppo del diritto allo studio. Gruppi informali di interesse generale AZIONE UNIVERSITARIA FUAN FINALITA : l organizzazione fornisce supporto didattico integrativo a coloro che trovano difficoltà negli studi. Organizza inoltre periodici incontri con gli studenti al fine di agevolarli nella vita d ateneo, promuovendo seminari, convegni e mostre. COMMISSIONE FORMAZIONE STUDENTI 3

4 FINALITA : attività principale dell organizzazione è la formazione continua dei giovani attraverso lo strumento del gruppo di confronto tra pari : condivisione delle fatiche vissute nel proprio percorso di studi, analisi di cause e conseguenze, valori in gioco. Progettazione di azioni concrete di cambiamento per se, per il gruppo, per la comunità universitaria. Organizzazione di week-end formativi su temi di attualità che toccano da vicino i giovani universitari. LABORATORIO CONTRO LE GUERRE FINALITA : il gruppo informale organizza seminari e incontri su tematiche di attualità. Nello specifico organizza seminari aperti a studenti per discutere su vari temi quali: trasformazioni dell università negli ultimi trent anni, rapporto tra saperi, metropoli e uso bellico della scienza, nuove destre (con uno sguardo storico anche sulla resistenza). LABORATORIO LIBERI SAPERI FINALITA : il gruppo è nato dall esigenza di alcuni studenti di ritrovarsi per condividere e discutere il tema del copy right. All interno dello spazio gestito dagli studenti sono stati installati in modo autonomo dei pc con connessione internet free e sistema operativo LINUX. I pc sono a disposizione di tutti gli studenti e sono stati organizzati corsi gratuiti per utilizzare Linux anche nel proprio pc. Nello spazio vengono condivisi appunti e dispense dei corsi universitari; inoltre c è la possibilità di utilizzare la fotocopiatrice pagando le fotocopie a prezzo ridotto. MOVIMENTO STUDENTESCO PER L'ORGANIZZAZIONE INTERNAZIONALE GRUPPO DI TORINO (M.S.O.I. GRUPPO DI TORINO) FINALITA : associazione senza scopo di lucro, non legata ad alcun partito o gruppo di potere politico o economico. Organizza conferenze, seminari, dibattiti, viaggi studio, tavole rotonde, workshop e scambi internazionali. Si impegna ad offrire ai propri iscritti e a chiunque ne faccia richiesta ogni tipo di informazione riguardante le possibilità di intraprendere corsi di studio o di formazione, stage e master all estero. OFFICINA H FINALITA : il gruppo si propone di promuovere attività culturali e ricreative per consolidare la partecipazione degli studenti all interno dell università tramite: 1) valorizzazione dei locali delle sedi universitarie, in particolare Ivrea, tramite mostre e dibattiti storico biografici sui personaggi che hanno creato e umanizzato questi luoghi; 2) incontri con gli enti locali per avvcinare gli studenti al mondo del lavoro; 3) organizzazione di attività studentesche a fine socio-culturale (teatro, musica, lettura, cinema, arte) RIPRENDITI FINALITA : l organizzazione svolge attività di promozione ed organizzazione di iniziative concernenti le arti visive. In particolare si occupa dell organizzazione di eventi culturali legati al panorama cinematografico. Inoltre realizza progetti audiovisivi in collaborazione con le istituzioni universitarie. STUDENT POINT FINALITA : il gruppo studentesco vuole offrire a tutti gli studenti dell Università degli Studi di Torino un servizio di informazione che si compone di varie attività: - orientamento e tutorato, svolti da alcuni studenti come supporto alla compilazione dei piani di studio; - informazione sulle diverse iniziative proposte dall Università (bandi di concorso, borse di studio, attività 150 ore ed altre offerte di lavoro); - pubblicizzazione delle iniziative culturali del gruppo (gruppi di studio, eventi); - incontri e convegni; - precorsi per la preparazione ai test d ingresso per le facoltà a numero chiuso. UNIVERSITARI/E IN LOTTA (BREVEMENTE UNILOTTA) 4

5 FINALITA : il gruppo si riunisce in uno spazio comune denominato Spazio Unilotta (sito al I piano di Palazzo Nuovo), utilizzato per studiare, incontrarsi, scambiare saperi e approfondire tematiche culturali e politiche. Il gruppo ospita riunioni di numerosi collettivi politici universitari, seminari autogestiti. E un luogo aperto al territorio cittadino, cosa che permette una reale interazione con percorsi politici e culturali della città. Inoltre promuove assemblee pubbliche e seminari con relatori/trici del mondo accademico o esperti/e ed intellettuali esterni/e, momenti di apprendimento rivolti sia agli/lle studenti/esse dell Ateneo sia alla cittadinanza tutta. XENOS, GRUPPO DI STUDIO CRITICO SU RAZZISMI E ANTIRAZZISMI FINALITA : gruppo orientato allo studio critico sui razzismi e gli antirazzismi. Organizza seminari, mostre e cineforum per approfondire il tema della discriminazione nella società contemporanea 5

6 Associazioni di Facoltà ASSOCIAZIONI STUDENTESCHE A.P.E.F. (ASSOCIAZIONE PER EDUCATORI E FORMATORI) - FINALITA : Scopo dell associazione è quello di integrare la preparazione scolastica ed universitaria e le esperienze di lavoro già acquisite alla luce dei cambiamenti e delle innovazioni tecnologiche e culturali del mondo contemporaneo. L associazione offre la possibilità ai propri soci di sperimentarsi in attività concrete relative a progetti di orientamento, di formazione e di educazione. ASSOCIAZIONE PER GLI STUDENTI DI AGRARIA FINALITA : l organizzazione raccoglie dispense e appunti che mette a disposizione dei soci; organizza attività di tipo ludico all interno della facoltà. Inoltre si propone di organizzare conferenze, iniziative culturali, concorsi fotografici ed escursioni. ASSOCIAZIONE STUDENTI SAA FINALITA : l organizzazione si propone di rafforzare i rapporti tra allievi ed ex-allievi sia a livello formale che informale; di rappresentare la collettività degli allievi presso i soggetti interessati allo sviluppo della Scuola di Amministrazione e verso i terzi in genere; di favorire, tramite la collaborazione ad iniziative preparate dalla Scuola di Amministrazione, l orientamento al mondo del lavoro, la formazione continua e l aggiornamento professionale dei soci. AUSF TORINO FINALITA : l organizzazione rende disponibili a tutti gli studenti copie delle dispense dei vari corsi di studi, sia in formato cartaceo sia informatico. Redige il giornale Il Tasso, che distribuisce gratuitamente a tutti gli studenti della facoltà. Tramite convenzioni con diverse case editrici facilita l acquisto dei libri da parte degli studenti. Organizza uscite volte alla discussione di tematiche ambientali e territoriali. ELSA FINALITA : Elsa è un associazione universitaria di giurisprudenza senza scopo di lucro. Le sue caratteristiche sono l internazionalità, l indipendenza, l apoliticità. Le finalità dell associazione sono quelle di contribuire allo sviluppo culturale e sociale degli studenti mediante la partecipazione a cicli di conferenze, programmi e corsi di studio nell ambito sia torinese sia nazionale. PRIME ITALIA FINALITA : associazione no-profit che si prefigge di aiutare i suoi membri a prepararsi alla futura carriera di professionisti in Europa, affiancando al percorso di studi esperienze pratiche nel settore della comunicazione. L associazione è un agenzia di comunicazione a tutti gli effetti che avvicina gli studenti al mondo del lavoro attraverso il tessuto universitario, promuove stage, workshop, conferenze, interagisce e collabora attivamente con imprese del settore per l organizzazione di eventi. S.I.S.M. (SEGRETARIATO ITALIANO STUDENTI IN MEDICINA) FINALITA : l associazione si propone di dare un contributo qualificante alla formazione accademica degli studenti in Medicina e Chirurgia. Si adopera per la sensibilizzazione della professione medica sotto il profilo etico e sociale (crescita intellettuale, professionale, deontologica delle nuove classi mediche). Svolge attività nei settori dell istruzione medica generale e specifica, della formazione sociale e medica, della ricerca scientifica. L associazione riserva particolare interesse per la cooperazione internazionale in ambito sociosanitario. 6

7 Gruppi informali di Facoltà ASSOCIAZIONI STUDENTESCHE AMSUT ASSOCIAZIONE MEDICI SPECIALIZZANDI UNIVERSITA TORINO FINALITA : l associazione intende raccogliere le esigenze e le problematiche proprie del medico specializzando, in particolar modo quelle inerenti alla formazione. L associazione si propone quale punto di riferimento informativo per gli specializzandi e organo di confronto con le istituzioni universitarie. ASSEMBLEA DEGLI STUDENTI DEL SAN LUIGI FINALITA : il gruppo si occupa della promozione della partecipazione studentesca attraverso attività di tipo informativo, attività finalizzate all aggregazione di studenti e attività didattico-formative e di approfondimento. COLLETTIVO DI GIURISPRUDENZA FINALITA : il gruppo svolge attività d assistenza agli studenti della facoltà di Giurisprudenza, in modo da consentir loro il pieno godimento dei diritti connessi alla vita accademica. Inoltre organizza conferenze e seminari finalizzati ad offrire agli studenti opportunità di apprendimento e di arricchimento personale. COLLETTIVO UNIVERSITARIO DI SCIENZE SOCIALI FINALITA : il gruppo svolge attività di ricerca su vari aspetti della migrazione a Torino, in particolare delle problematiche di accoglienza e inserimento dei rifugiati e richiedenti asilo provenienti dal Sudan (Darfur), Etiopia, Somalia ed Eritrea. GEOGRAFI DI TORINO FINALITA : il gruppo coordina le attività extra-formative ed organizzative degli studenti del corso di studi triennale in Scienze Geografiche e del corso di studi interfacoltà in Geografie per lo sviluppo e le Risorse paesistiche. GGT (GIOVANI GIURISTI TORINESI) FINALITA : il gruppo organizza annualmente la convention di Giurisprudenza, scegliendo sempre una tematica diversa. E prevista la partecipazione di docenti e professionisti. La convention, della durata di tre giorni, si svolge nel periodo marzo aprile. Il gruppo organizza inoltre durante tutto l anno accademico incontri presso l università che spaziano dal settore giuridico a quello economico ed internazionalistico, suggerendo temi per la convenzione dell anno successivo. GRUPPO ARCHEOLOGICO SUBALPINO FINALITA : associazione di volontariato culturale il cui obiettivo è sensibilizzare studenti ed appassionati di archeologia e tutelare e valorizzare il patrimonio culturale del Piemonte, tramite conferenze ed attività di ricerca e valorizzazione. IL FAGGIO FINALITA : il gruppo attua iniziative nel comprensorio universitario di Grugliasco in collaborazione con Avis, comune di Grugliasco, rappresentanti di medicina veterinaria, docenti e ricercatori dell Università di Torino, associazioni universitarie in ambito culturale, di volontariato, su servizi e approfondimenti di interesse studentesco ed in particolare in ambito agrario, forestale e ambientale. LABORATORIO PER LA RICERCA SUI DIRITTI FONDAMENTALI LABDIF FINALITA : il gruppo ha come fine primario lo sviluppo e la valorizzazione delle potenzialità degli studenti e giovani studiosi, creando momenti di ricerca e confronto su tematiche legate alla tutela dei diritti fondamentali. 7

8 LISANI FINALITA : il gruppo ha come scopo primario la promozione dell interesse nei riguardi della lingua araba presso la popolazione studentesca e non. MEDICINA CONSAPEVOLE FINALITA : obiettivo del gruppo è l organizzazione di conferenze, dibattiti, mostre fotografiche, proiezione di filmati in ambito sanitario riguardo ad attività di associazioni umanitarie in campo medico e assistenza sanitaria ad immigrati in Italia. STUDENTI PSICOLOGIA FINALITA : il gruppo organizza assemblee e incontri riguardanti i rapporti tra Università e mondo del lavoro, con la collaborazione dell Ordine degli Psicologi, e chiarificazioni rispetto al corso di studi intrapreso dagli studenti. 8

9 Rappresentanze studentesche ASSOCIAZIONI STUDENTESCHE AZIONE UNIVERSITARIA FUAN - ECONOMIA (rappr. Studentesca della Facoltà di Economia) FINALITA : l organizzazione svolge attività di rappresentanza e sostegno studentesco. Attraverso gli organi della facoltà agevola le informazioni sulla didattica e sulle decisioni assunte dagli organi accademici verso gli studenti. AZIONE UNIVERSITARIA FUAN GIURISPRUDENZA (rappr. Studentesca della Facoltà di Giurisprudenza) FINALITA : l organizzazione svolge attività di rappresentanza e sostegno studentesco. Attraverso gli organi della facoltà agevola le informazioni sulla didattica e sulle decisioni assunte dagli organi accademici verso gli studenti. AZIONE UNIVERSITARIA FUAN SCIENZE POLITICHE (rappr. Studentesca della Facoltà di Scienze Politiche) FINALITA : l organizzazione svolge attività di rappresentanza e sostegno studentesco. Attraverso gli organi della facoltà agevola le informazioni sulla didattica e sulle decisioni assunte dagli organi accademici verso gli studenti. COLLETTIVO DI GIURISPRUDENZA (rappr. Studentesca della Facoltà di Giurisprudenza) FINALITA : il gruppo svolge attività d assistenza agli studenti della facoltà di Giurisprudenza, in modo da consentir loro il pieno godimento dei diritti connessi alla vita accademica. Inoltre organizza conferenze e seminari finalizzati ad offrire agli studenti opportunità di apprendimento e di arricchimento personale. COLLETTIVI DI SCIENZE (rappr. Studentesca della Facoltà di Scienze M.F.N.) FINALITA : attività di rappresentanza IL FAGGIO (rappr. Studentesca della Facoltà di Agraria) FINALITA : il gruppo svolge attività di rappresentanza in Senato Studenti, Consiglio di Facoltà di Agraria e Consigli dei corsi di laurea in Scienze Agrarie e agroalimentari e Scienze forestali e difesa del suolo dell Università degli Studi di Torino. INDIPENDENTI UNITO (rappr. Studentesca d Ateneo) FINALITA : la lista Indipendenti Unito nasce dall esigenza di rappresentanti di liste di facoltà di coordinarsi in iniziative e battaglie comuni su fronti più ampi delle singole facoltà. Definiti indipendenti dagli altri poiché non facciamo riferimento ad alcun partito politico, organizzazione o istituzione religiosa, scegliamo di mantenere questo nome per la nostra non appartenenza se non ai nostri doveri di rappresentanti e cittadini universitari. Crediamo che la rappresentanza sia uno strumento di diritto, una responsabilità e un impegno da svolgere con onestà e trasparenza. Indipendenti Unito al servizio di tutti gli studenti, servi di nessuno - LETTERALMENTE STUDENTI (rappr. Studentesca della Facoltà di Lettere e Filosofia) FINALITA : lista apartitica della facoltà di Lettere e Filosofia che intende promuovere le attività che nascono dalla libera iniziativa degli studenti. Vuole essere punto di riferimento sin da settembre aiutando le matricole per i piani di studio e durante tutto l anno dando credito agli interessi spontanei degli studenti e spazio ai bisogni che sorgono. LINGUE BIFORCUTE (rappr. Studentesca della Facoltà di Lingue e Letterature Straniere) FINALITA : l organizzazione svolge attività di rappresentanza studentesca, accoglienza matricole e costante informazione delle novità riguardanti la facoltà di Lingue e Letterature straniere tramite 9

10 creazione di un forum di discussione. Ulteriore scopo dell organizzazione è il miglioramento della comunicazione tra docenti e studenti. OBIETTIVO STUDENTI (rappr. Studentesca d Ateneo) FINALITA : lista apartitica la cui attività si esplica in molteplici forme: nelle sedi istituzionali dove cerchiamo di portare avanti le istanze di tutti gli studenti; nel rapporto con i professori, nucleo originario dell università; con i compagni di corso perché riteniamo che l unico modo di fare rappresentanza sia proprio vivere e fare l università. RAPPRESENTANZA STUDENTESCA DI INFORMATICA (RA.ST.I): (rappr. studentesca di corso di studio) FINALITA : promozione di iniziative rivolte ad approfondire e mantenere il contatto tra studenti ed università. STUDENTI PER FARMACIA (rappr. Studentesca della Facoltà di Farmacia) FINALITA : scopo primario dell organizzazione è risolvere qualsiasi tipo di problematica inerente alla vita universitaria studentesca e ai rapporti tra lo studente e la facoltà di Farmacia. Da due anni porta avanti l iniziativa Precorsi, ovvero corsi in preparazione ai test d ingresso a numero chiuso delle facoltà scientifiche. STUDENTI PER MEDICINA (rappr. Studentesca della Facoltà di Medicina e Chirurgia) responsabile/referente: FINALITA : l organizzazione svolge attività di rappresentanza studentesca; inoltre collabora con l associazione Student Point alla realizzazione di corsi in preparazione ai test d ingresso ai corsi di laurea a numero chiuso delle facoltà scientifiche. STUDENTI PSICOLOGIA (rappr. Studentesca della Facoltà di Psicologia) FINALITA : l organizzazione svolge attività di rappresentanza studentesca impegnandosi a portare le istanze degli studenti al Consiglio di Facoltà. STUDENTI X SCIENZE POLITICHE (rappr. Studentesca della Facoltà di Scienze Politiche) FINALITA : l organizzazione si prefigge di rappresentare tutti gli studenti della facoltà tramite la presenza dei suoi membri alle lezioni. Si ritiene infatti che il primo dovere di un rappresentante sia partecipare alla vita universitaria. 10

11 Piemonte Orientale Associazione AIEXSPO Associazione Igienisti Ex studenti del Piemonte Orientale Associazione Alfa-Omega Sedi operative: Alessandria c/o Ufficio Facoltà di Scienze M.F.N. Tel Novara c/o Ufficio Studenti - Facoltà di Farmacia Tel Fax: Sito Web: Associazione Studenti Internazionali del Piemonte Orientale - I.S.f.E.P. Nel marzo 2010, su iniziativa di alcuni studenti universitari iscritti al Piemonte Orientale, nasce l associazione Studenti Internazionali del Piemonte Orientale I.S.f.E.P. Scopo principale dell associazione, composta da studenti e laureati dell Università degli Studi del Piemonte Orientale Amedeo Avogadro, è di fornire accoglienza e consulenza agli studenti stranieri ospiti, per motivi di studio, presso l Ateneo; fornire informazione sui programmi europei di scambio internazionale e sviluppare la promozione dell Ateneo e del territorio, nell obiettivo di potenziare il numero degli studenti incoming. E mail: S.U.N. - Associazione Studenti Universitari Novaresi sito Web: SISM Il Segretariato Italiano Studenti di Medicina è un'associazione no-profit creata da e per gli studenti di medicina. Il SISM si occupa di tutte le grosse tematiche sociali di interesse medico, dei processi di formazione di base dello studente in medicina. Il SISM aderisce come membro effettivo all'ifmsa (International Federation of Medical Students' Associations), forum internazionale degli studenti in medicina riconosciuto come Associazione Non Governativa presso le Nazioni Unite. Sede Locale di Novara -Dipartimento di Scienze Mediche Via Solaroli Novara web: STUDENTALB (Associazione Studenti Albanesi) 11

I Facoltà di Medicina e Chirurgia. Master di II Livello in. Salute Mentale e Benessere dello Sportivo e del Praticante Attività Fisica

I Facoltà di Medicina e Chirurgia. Master di II Livello in. Salute Mentale e Benessere dello Sportivo e del Praticante Attività Fisica I Facoltà di Medicina e Chirurgia Master di II Livello in Salute Mentale e Benessere dello Sportivo e del Praticante Attività Fisica (Codice Corso di Studio da inserire nel bollettino di immatricolazione:

Dettagli

PROGETTI DI INTERESSE REGIONALE 2014. di cui al punto 4.3.4 lett. a) e b) Obiettivo generale 5 Asse 3 Educazione alla cittadinanza globale

PROGETTI DI INTERESSE REGIONALE 2014. di cui al punto 4.3.4 lett. a) e b) Obiettivo generale 5 Asse 3 Educazione alla cittadinanza globale ALLEGATO B Regione Toscana Direzione generale della Presidenza - Settore Attività Internazionali D.C.R. n. 26 del 04/04/2012 Piano Integrato delle attività internazionali PROGETTI DI INTERESSE REGIONALE

Dettagli

SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA

SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA Ente proponente il progetto: CONGREGAZIONE SUORE ORSOLINE DEL SACRO CUORE DI MARIA Codice di accreditamento: NZ00039 Albo e classe

Dettagli

Master in critica giornalistica Teatro Cinema Televisione Musica a.a. 2010/2011

Master in critica giornalistica Teatro Cinema Televisione Musica a.a. 2010/2011 Art. 1 Master in critica giornalistica Teatro Cinema Televisione Musica a.a. 2010/2011 Per l anno accademico 2010/2011, è istituito, presso l Accademia Nazionale d Arte Drammatica Silvio D Amico, il master

Dettagli

ASSOCIAZIONE VERONESE DI PSICOTERAPIA PSICOANALITICA. Centro per lo studio e la ricerca in psicoanalisi

ASSOCIAZIONE VERONESE DI PSICOTERAPIA PSICOANALITICA. Centro per lo studio e la ricerca in psicoanalisi ASSOCIAZIONE VERONESE DI PSICOTERAPIA PSICOANALITICA Centro per lo studio e la ricerca in psicoanalisi L Associazione Veronese di Psicoterapia Psicoloanalitica è un associazione senza fini di lucro, che

Dettagli

ANNO SCOLASTICO 2015 / 2016 PROPOSTE FORMATIVE. ATTIVITA di AMPLIAMENTO dell OFFERTA FORMATIVA

ANNO SCOLASTICO 2015 / 2016 PROPOSTE FORMATIVE. ATTIVITA di AMPLIAMENTO dell OFFERTA FORMATIVA ANNO SCOLASTICO 2015 / 2016 PROPOSTE FORMATIVE di AMPLIAMENTO dell OFFERTA FORMATIVA I tre ordini di scuola, in accordo fra loro per garantire una continuità dalla scuola dell Infanzia alla scuola Superiore

Dettagli

CRITICA TEATRALE IN RETE - WEB WRITER E WEB EDITOR

CRITICA TEATRALE IN RETE - WEB WRITER E WEB EDITOR CRITICA TEATRALE IN RETE - WEB WRITER E WEB EDITOR MASTER 2013 Tecnologie digitali e metodologie sullo spettacolo direttore scientifico da Antonella Ottai Il Centro Teatro Ateneo, insieme con il Dipartimento

Dettagli

Cosa vuoi fare dopo la scuola superiore?

Cosa vuoi fare dopo la scuola superiore? Cosa vuoi fare dopo la scuola superiore? Agenda L Università oggi Cosa fare, come muoversi? Cosa si studia in Cattolica I perché di una scelta L orientamento in Cattolica L università oggi E dopo la scuola

Dettagli

Master in Critica Giornalistica Teatro Cinema Televisione Musica a.a. 2012/2013

Master in Critica Giornalistica Teatro Cinema Televisione Musica a.a. 2012/2013 Art. 1 Master in Critica Giornalistica Teatro Cinema Televisione Musica a.a. 2012/2013 Per l anno accademico 2012/2013, è istituito, presso l Accademia Nazionale d Arte Drammatica Silvio D Amico, il Master

Dettagli

SALONE INTERNAZIONALE DELL ORIENTAMENTO YOUNG INTERNATIONAL FORUM RIMINI 2016. 1 2 Marzo 2016 PALACONGRESSI DI RIMINI

SALONE INTERNAZIONALE DELL ORIENTAMENTO YOUNG INTERNATIONAL FORUM RIMINI 2016. 1 2 Marzo 2016 PALACONGRESSI DI RIMINI SALONE INTERNAZIONALE DELL ORIENTAMENTO YOUNG INTERNATIONAL FORUM RIMINI 2016 1 2 Marzo 2016 PALACONGRESSI DI RIMINI Martedì 1 Marzo 2016 Ingresso gratuito H. 9.00 - SALA PORTO Inaugurazione del Salone

Dettagli

Opportunità di mobilità in Europa per i giovani

Opportunità di mobilità in Europa per i giovani Opportunità di mobilità in Europa per i giovani Una piccola guida alle informazioni utili per studiare, lavorare, fare attività di volontariato oppure di tirocinio nell Unione europea. La cittadinanza

Dettagli

SALONE INTERNAZIONALE DELL ORIENTAMENTO YOUNG INTERNATIONAL FORUM RIMINI 2016. 1 2 Marzo 2016 PALACONGRESSI DI RIMINI

SALONE INTERNAZIONALE DELL ORIENTAMENTO YOUNG INTERNATIONAL FORUM RIMINI 2016. 1 2 Marzo 2016 PALACONGRESSI DI RIMINI SALONE INTERNAZIONALE DELL ORIENTAMENTO YOUNG INTERNATIONAL FORUM RIMINI 2016 1 2 Marzo 2016 PALACONGRESSI DI RIMINI Martedì 1 Marzo 2016 Ingresso gratuito H. 9.00 - SALA PORTO Inaugurazione del Salone

Dettagli

YOUNG INTERNATIONAL FORUM 2014

YOUNG INTERNATIONAL FORUM 2014 YOUNG INTERNATIONAL FORUM 2014 14 16 Ottobre Ex Mattatoio di Testaccio Ingresso: piazza Orazio Giustiniani 4 PROGRAMMA Martedì 14 Ottobre 2014 H. 9.00 11.00 - Sala Europa Presentazione dello Young International

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MESSINA

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MESSINA L Università degli studi di Messina In collaborazione con il Comitato Pari Opportunità Piano di Azioni positive triennio 2008/2011 Le azioni positive sono, com è noto, lo strumento fondamentale per l attuazione

Dettagli

SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA

SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA (Allegato 1) SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA ENTE 1) Ente proponente il progetto: ARCI NAPOLI 2) Codice di accreditamento: NZ05738 3) Albo e classe di iscrizione:

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA. tra. Ministero dell Istruzione, dell'università e della Ricerca. (di seguito denominato MIUR) e

PROTOCOLLO D INTESA. tra. Ministero dell Istruzione, dell'università e della Ricerca. (di seguito denominato MIUR) e PROTOCOLLO D INTESA tra Ministero dell Istruzione, dell'università e della Ricerca (di seguito denominato MIUR) e Libera. Associazioni Nomi e Numeri contro le Mafie (di seguito denominata Libera) attivare

Dettagli

REGOLAMENTO DEL MASTER DI PRIMO LIVELLO IN DIRITTO DEL LAVORO E DELLA PREVIDENZA SOCIALE 1

REGOLAMENTO DEL MASTER DI PRIMO LIVELLO IN DIRITTO DEL LAVORO E DELLA PREVIDENZA SOCIALE 1 REGOLAMENTO DEL MASTER DI PRIMO LIVELLO IN DIRITTO DEL LAVORO E DELLA PREVIDENZA SOCIALE 1 Art. 1. FINALITA Presso la Facoltà di Giurisprudenza dell Università di Trieste è istituito il Master Universitario

Dettagli

Bando di finanziamento AIAT per la Cooperazione Internazionale Amica dell Ambiente 2010. 5 edizione

Bando di finanziamento AIAT per la Cooperazione Internazionale Amica dell Ambiente 2010. 5 edizione Luglio 2010 Bando di finanziamento AIAT per la Cooperazione Internazionale Amica dell Ambiente 2010 5 edizione AIAT indice per l anno 2010 un concorso pubblico per l assegnazione del Fondo speciale AIAT

Dettagli

possono l arte e la cultura contribuire alla crescita e allo sviluppo della città?

possono l arte e la cultura contribuire alla crescita e allo sviluppo della città? possono l arte e la cultura contribuire alla crescita e allo sviluppo della città? Fare dell arte un veicolo a disposizione dell aggregazione sociale. Creare contaminazioni tra mondi diversi, favorendo

Dettagli

XIV edizione. 29, 30 e 31 ottobre 2013 Stazione Marittima Napoli PROGRAMMA

XIV edizione. 29, 30 e 31 ottobre 2013 Stazione Marittima Napoli PROGRAMMA XIV edizione 29, 30 e 31 ottobre 2013 Stazione Marittima Napoli PROGRAMMA Il programma può subire delle variazioni, si consiglia pertanto di consultare periodicamente il sito www.orientasud.it MARTEDI

Dettagli

LAUREA MAGISTRALE IN COMUNICAZIONE INTEGRATA PER LE IMPRESE E LE ORGANIZZAZIONI WWW.UNIUD.IT

LAUREA MAGISTRALE IN COMUNICAZIONE INTEGRATA PER LE IMPRESE E LE ORGANIZZAZIONI WWW.UNIUD.IT UNIVERSITÀDEGLI STUDI DI UDINE facoltà d innovazione FACOLTÀ DI LINGUE E LETTERATURE STRANIERE 11 12 LAUREA MAGISTRALE IN COMUNICAZIONE INTEGRATA PER LE IMPRESE E LE ORGANIZZAZIONI WWW.UNIUD.IT edizione

Dettagli

Libera Università di Lingue e Comunicazione IULM. di CANELLA Cecilia

Libera Università di Lingue e Comunicazione IULM. di CANELLA Cecilia Libera Università di Lingue e Comunicazione di CANELLA Cecilia La missione dell Università IULM Creare professionisti per l Europa attraverso una preparazione fondata su l approfondita conoscenza della

Dettagli

Art. 2 Finalità. LEGGE REGIONALE 4 dicembre 2009, n. 31. Norme regionali per l esercizio del diritto all istruzione

Art. 2 Finalità. LEGGE REGIONALE 4 dicembre 2009, n. 31. Norme regionali per l esercizio del diritto all istruzione Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 196 del 7-12-2009 25631 LEGGE REGIONALE 4 dicembre 2009, n. 31 Norme regionali per l esercizio del diritto all istruzione e alla formazione. La seguente legge:

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA IN SERVIZIO SOCIALE

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA IN SERVIZIO SOCIALE UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PERUGIA REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA IN SERVIZIO SOCIALE CLASSE DELLE LAUREE IN SERVIZIO SOCIALE L-39 Ai sensi del D.M. 270/2004 (Social Service) A.A. 2014/2015 TITOLO

Dettagli

Cos è la Scuola Galileiana

Cos è la Scuola Galileiana Cos è la Scuola Galileiana Cos è la Scuola Galileiana Cinque anni di eccellenza È la Scuola d eccellenza dell Università di Padova. Un opportunità in più da cogliere per chi si iscrive per la prima volta

Dettagli

CRITICA GIORNALISTICA (Teatro Cinema Televisione Musica)

CRITICA GIORNALISTICA (Teatro Cinema Televisione Musica) MASTER DI PRIMO LIVELLO IN CRITICA GIORNALISTICA (Teatro Cinema Televisione Musica) a.a. 2014/2015 B A N D O U F F I C I A L E Art. 1 Per l anno accademico 2014/2015, è istituito, presso l Accademia Nazionale

Dettagli

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE CULTURALE MAD EVENTI. ARTICOLO 1 - E costituita l associazione di promozione sociale di

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE CULTURALE MAD EVENTI. ARTICOLO 1 - E costituita l associazione di promozione sociale di STATUTO DELL ASSOCIAZIONE CULTURALE MAD EVENTI ARTICOLO 1 - E costituita l associazione di promozione sociale di tipo culturale denominata MAD EVENTI con sede in Lucca, frazione Monte San Quirico, Via

Dettagli

FAQ ORIENTAMENTO IN INGRESSO

FAQ ORIENTAMENTO IN INGRESSO FAQ ORIENTAMENTO IN INGRESSO 1. CHI SIAMO? 2. COME RAGGIUNGERCI? 3. COSA SONO I DIPARTIMENTI? 4. COS È L ORIENTAMENTO IN INGRESSO? 5. COSA SONO I C.F.U.? 6. COSA SONO I CORSI DI LAUREA DI PRIMO LIVELLO

Dettagli

Educare alla solidarietà, scoprire il volontariato

Educare alla solidarietà, scoprire il volontariato Educare alla solidarietà, scoprire il volontariato Il progetto Educare alla solidarietà, scoprire il volontariato è nato in seguito ad un progetto pilota avviato durante l anno scolastico 1999/2000 e presentato

Dettagli

DIPARTIMENTO PER LO SVILUPPO NEL TERRITORIO SCUOLA E VOLONTARIATO

DIPARTIMENTO PER LO SVILUPPO NEL TERRITORIO SCUOLA E VOLONTARIATO DIPARTIMENTO PER LO SVILUPPO NEL TERRITORIO D I R E Z I O N E G E N E R L E P E R L O S T A T U S D E L L O S T U D E N T E, L E P O L I T I C H E G I O V A N I L I E L E A T T I V I T A M O T O R I E

Dettagli

SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA

SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA ENTE 1) Ente proponente il progetto: COMUNE DI TORTONA 2) Codice di accreditamento: NZ01098 3) Albo e classe di iscrizione: ALBO

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA. tra ISTITUTO DI ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE. FRANCESCO SAVERIO NITTI di NAPOLI

PROTOCOLLO D INTESA. tra ISTITUTO DI ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE. FRANCESCO SAVERIO NITTI di NAPOLI Prot. 5594/D1l PROTOCOLLO D INTESA tra ISTITUTO DI ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE di NAPOLI e L ASSEMPLEA PARLAMENTARE DEL MEDITERRANEO con sede a MALTA 1 PROTOCOLLO D INTESA tra ISTITUTO DI ISTRUZIONE

Dettagli

Giunta Regionale del a Campania - Ufficio Stampa

Giunta Regionale del a Campania - Ufficio Stampa Promozione dei percorsi inerenti l educazione alla legalità, alla democrazia, alla cittadinanza responsabile, al contrasto della criminalità organizzata per il triennio 2013-2015 PREMESSO CHE: La Regione

Dettagli

MASTER FINANZA PER LO SVILUPPO

MASTER FINANZA PER LO SVILUPPO MASTER FINANZA PER LO SVILUPPO Per diventare professionisti del microcredito Perché un Master in Finanza per lo Sviluppo? Per offrire un percorso di specializzazione che mette insieme due mondi apparentemente

Dettagli

MILLEVOCI CENTRO DI DOCUMENTAZIONE E LABORATORIO PER UN EDUCAZIONE INTERCULTURALE. La sfida di un progetto operativo interistituzionale

MILLEVOCI CENTRO DI DOCUMENTAZIONE E LABORATORIO PER UN EDUCAZIONE INTERCULTURALE. La sfida di un progetto operativo interistituzionale MILLEVOCI CENTRO DI DOCUMENTAZIONE E LABORATORIO PER UN EDUCAZIONE INTERCULTURALE La sfida di un progetto operativo interistituzionale CHI SIAMO Il Centro Interculturale Millevoci è una risorsa che opera

Dettagli

Torino, 10 novembre 2015 Prot. n.1906/a22. Al Collegio dei Docenti. E p.c. Al Consiglio di Istituto All Albo Al Personale ATA

Torino, 10 novembre 2015 Prot. n.1906/a22. Al Collegio dei Docenti. E p.c. Al Consiglio di Istituto All Albo Al Personale ATA Torino, 10 novembre 2015 Prot. n.1906/a22 Al Collegio dei Docenti E p.c. Al Consiglio di Istituto All Albo Al Personale ATA Oggetto : Pubblicazione Atto di Indirizzo del Dirigente Scolastico per la predisposizione

Dettagli

PROGETTO: SPORTELLO DONNA CENTRO DI ORIENTAMENTO FORMAZIONE ED INTEGRAZIONE SOCIALE PER DONNE IMMIGRATE

PROGETTO: SPORTELLO DONNA CENTRO DI ORIENTAMENTO FORMAZIONE ED INTEGRAZIONE SOCIALE PER DONNE IMMIGRATE PROGETTO: SPORTELLO DONNA CENTRO DI ORIENTAMENTO FORMAZIONE ED INTEGRAZIONE SOCIALE PER DONNE IMMIGRATE SOGGETTI PROPONENTI IL PROGETTO 1) Denominazione Cooperativa Servizi & Formazione Indirizzo Viale

Dettagli

DIZIONARIO UNIVERSITARIO

DIZIONARIO UNIVERSITARIO DIZIONARIO UNIVERSITARIO ANNO ACCADEMICO L anno accademico può essere suddiviso in due periodi dell anno in cui frequentare le lezioni e dare gli esami. In genere il primo periodo dura da ottobre a gennaio,

Dettagli

Bando di finanziamento AIAT per la Cooperazione Internazionale Amica dell Ambiente 2007. 2 edizione

Bando di finanziamento AIAT per la Cooperazione Internazionale Amica dell Ambiente 2007. 2 edizione Settembre 2007 Bando di finanziamento AIAT per la Cooperazione Internazionale Amica dell Ambiente 2007 2 edizione AIAT indice per l anno 2007 un concorso pubblico per l assegnazione del Fondo speciale

Dettagli

Curriculum Associazione Cittadini del Mondo

Curriculum Associazione Cittadini del Mondo Curriculum Associazione Cittadini del Mondo INFORMAZIONI GENERALI Denominazione: Ass. Cittadini del Mondo Tipologia associazione: Associazione di volontariato Data di costituzione: 13/12/2004 Iscrizione

Dettagli

Allegato B Dgr n. 1382 del 12/05/2009 pag. 1/7

Allegato B Dgr n. 1382 del 12/05/2009 pag. 1/7 Allegato B Dgr n. 382 del 2/05/2009 pag. /7 Sezione A - ADEMPIMENTI DI LEGGE Gestione Archivio Pace e Gestione attività dell archivio ai sensi articolo 2 lett. c) Diritti Umani presso della L.R. n. 55/999

Dettagli

Il programma ERASMUS PLUS

Il programma ERASMUS PLUS Il programma ERASMUS PLUS Nel Gennaio 2014 avrà inizio Erasmus +, il nuovo programma europeo per l'educazione, la formazione, i giovani e lo sport per gli anni 2014-2020. Il programma è stato adottato

Dettagli

La Commissione per le attività delle associazioni studentesche, nominata con Decreto n. 008179 del 02/04/2004, composta da:

La Commissione per le attività delle associazioni studentesche, nominata con Decreto n. 008179 del 02/04/2004, composta da: Verbale della Commissione per le attività studentesche La Commissione per le attività delle associazioni studentesche, nominata con Decreto n. 008179 del 02/04/2004, composta da: il Magnifico Rettore,

Dettagli

MASTER IN STUDI INTERCULTURALI. Saperi, pratiche e progettazione degli interventi interculturali

MASTER IN STUDI INTERCULTURALI. Saperi, pratiche e progettazione degli interventi interculturali MASTER IN STUDI INTERCULTURALI Saperi, pratiche e progettazione degli interventi interculturali 16esima edizione > 2016 IL MASTER IN STUDI INTERCULTURALI Il Master in Studi Interculturali, nato nel 1999

Dettagli

LINK UTILI PER L ORIENTAMENTO POST DIPLOMA E MONDO DEL LAVORO

LINK UTILI PER L ORIENTAMENTO POST DIPLOMA E MONDO DEL LAVORO LINK UTILI PER L ORIENTAMENTO POST DIPLOMA E MONDO DEL LAVORO Link utili per l orientamento in uscita e riferimenti a istituzioni ed enti che offrono consulenza nel passaggio scuola-istruzione universitaria

Dettagli

RELAZIONE ATTIVITÀ I SEMESTRE A.A. 2014-2015

RELAZIONE ATTIVITÀ I SEMESTRE A.A. 2014-2015 RELAZIONE ATTIVITÀ I SEMESTRE A.A. 2014-2015 Breve introduzione La Commissione Accompagnamento al Lavoro del Dipartimento di Studi e Ricerche Aziendali (Management & Information Technology), muovendo dalle

Dettagli

Università degli Studi di Firenze. Laurea Magistrale in STORIA DELL'ARTE

Università degli Studi di Firenze. Laurea Magistrale in STORIA DELL'ARTE Università degli Studi di Firenze Laurea Magistrale in STORIA DELL'ARTE D.M. 22/10/2004, n. 270 Regolamento didattico - anno accademico 2014/2015 1 Premessa Denominazione del corso Denominazione del corso

Dettagli

L associazione ha sede legale e domicilio fiscale in Corbetta Via N. Sauro, 2.

L associazione ha sede legale e domicilio fiscale in Corbetta Via N. Sauro, 2. Art. 1. COSTITUZIONE E' costituita l A.E.S. (Associazione Enogastronomica Sommelier) i DIVINI. Art. 2. SEDE L associazione ha sede legale e domicilio fiscale in Corbetta Via N. Sauro, 2. Le attività si

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DI CLASSE

PROGRAMMAZIONE DI CLASSE I.I.S. Federico II di Svevia PROGRAMMAZIONE DI CLASSE a. s. 2013-2014 classe VB docente coordinatore Prof.ssa Teresa CARUSO La programmazione educativa e didattica per l a. s. in corso è elaborata dal

Dettagli

PROGETTO SCUOLA SPORT E DISABILITA UN OCCASIONE DI INCONTRO E CRESCITA

PROGETTO SCUOLA SPORT E DISABILITA UN OCCASIONE DI INCONTRO E CRESCITA PROGETTO SCUOLA SPORT E DISABILITA UN OCCASIONE DI INCONTRO E CRESCITA PRESENTAZIONE Il presente progetto costituisce un iniziativa volta a promuovere un percorso di crescita dei ragazzi nel confronto,

Dettagli

ACCADEMIA NAZIONALE D ARTE DRAMMATICA SILVIO D AMICO

ACCADEMIA NAZIONALE D ARTE DRAMMATICA SILVIO D AMICO MASTER IN CRITICA GIORNALISTICA (Teatro, Cinema, Televisione, Musica) 5 Edizione - A.A. 2009/2010 BANDO PUBBLICO Art. 1 Per l anno accademico 2009/2010, il Ministero dell Istruzione, dell Università e

Dettagli

SCHEDA PROGETTI SCN COMUNE DI FORMIA 2009

SCHEDA PROGETTI SCN COMUNE DI FORMIA 2009 SCHEDA PROGETTI SCN COMUNE DI FORMIA 2009 NOME PROGETTO: COMUNE DI FORMIA IMPARO A VOLARE - 2009 AMBITO D INTERVENTO: assistenza educativa domiciliare sociale, scolastico a favore di minori con disagio

Dettagli

Divisione Didattica e Studenti

Divisione Didattica e Studenti Divisione Didattica e Studenti Settore Servizi agli Studenti e Progetti per la Didattica Progetti per la Didattica Decreto del Rettore Repertorio n. 306/2010 Prot. n. 16328 del 22/07/2010 Tit. III Cl.

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO del Corso di Laurea in Scienze dell educazione e della formazione (Classe di Laurea XVIII )

REGOLAMENTO DIDATTICO del Corso di Laurea in Scienze dell educazione e della formazione (Classe di Laurea XVIII ) 1 REGOLAMENTO DIDATTICO del Corso di Laurea in Scienze dell educazione e della formazione (Classe di Laurea XVIII ) Articolo 1 - Denominazione del Corso di Studio e classe di appartenenza 1. E istituito

Dettagli

CONSULENZA FILOSOFICA LIVELLO II - VI EDIZIONE BIENNALE: A.A. 2015-2016 E A.A. 2016-2017

CONSULENZA FILOSOFICA LIVELLO II - VI EDIZIONE BIENNALE: A.A. 2015-2016 E A.A. 2016-2017 CONSULENZA FILOSOFICA LIVELLO II - VI EDIZIONE BIENNALE: A.A. 2015-2016 E A.A. 2016-2017 Presentazione Il Master ha lo scopo di qualificare professionalmente nell ambito della consulenza filosofica i laureati

Dettagli

c. alla realizzazione e gestione di strutture di servizio per la ricerca e il trasferimento dei risultati della ricerca;

c. alla realizzazione e gestione di strutture di servizio per la ricerca e il trasferimento dei risultati della ricerca; (ALLEGATO 1) Estratto dallo Statuto della Fondazione per la Ricerca e l Innovazione Art. 3 Finalità 1. La Fondazione non ha fini di lucro, e ha lo scopo di realizzare, in sintonia con le strategie e la

Dettagli

Cascina Casottello. isola di incontro e di dialogo

Cascina Casottello. isola di incontro e di dialogo Cascina Casottello isola di incontro e di dialogo Coerentemente con volontà più allargata di costruire una Milano policentrica e sana la finalità del progetto è di realizzare coesione e rigenerazione del

Dettagli

METODI E STRUMENTI. METODI e STRUMENTI

METODI E STRUMENTI. METODI e STRUMENTI E LETTERE BIENNIO ITALIANO e 3. lavoro individuale 4. lavoro di gruppo 5. laboratorio di lettura e scrittura 6. correzione sistematica collettiva e individualizzata degli esercizi eseguiti a casa e delle

Dettagli

Progetto di cittadinanza attiva

Progetto di cittadinanza attiva Comune di Sant Antioco Progetto di cittadinanza attiva Il Consiglio Comunale dei ragazzi Il Consiglio Comunale dei ragazzi Nell'ambito del programma dell Amministrazione comunale di Sant Antioco, in particolar

Dettagli

Statuto GL-Como (Gruppo Linux Como)

Statuto GL-Como (Gruppo Linux Como) Statuto GL-Como (Gruppo Linux Como) COSTITUZIONE, SEDE, OGGETTO SOCIALE Art. 1) - Denominazione - E' costituita l'associazione culturale GL-Como dove GL-Como è acronimo di Gruppo Linux Como (d'ora in poi

Dettagli

PROPOSTE DI ATTIVITÀ DI ORIENTAMENTO UNIVERSITARIO PER LE SCUOLE MEDIE SUPERIORI a.s. 2014 2015

PROPOSTE DI ATTIVITÀ DI ORIENTAMENTO UNIVERSITARIO PER LE SCUOLE MEDIE SUPERIORI a.s. 2014 2015 AREA SERVIZI ALLO STUDENTE Divisione Orientamento e Diritto allo Studio Ufficio Orientamento e Tutorato PROPOSTE DI ATTIVITÀ DI ORIENTAMENTO UNIVERSITARIO PER LE SCUOLE MEDIE SUPERIORI a.s. 2014 2015 Tutte

Dettagli

RISOLUZIONE N. 74/E. OGGETTO: Interpello art. 11, legge 27 luglio 2000, n. 212. Erogazioni liberali. Art. 100, comma 2, lettera a) del TUIR

RISOLUZIONE N. 74/E. OGGETTO: Interpello art. 11, legge 27 luglio 2000, n. 212. Erogazioni liberali. Art. 100, comma 2, lettera a) del TUIR RISOLUZIONE N. 74/E Direzione Centrale Normativa Roma, 29 luglio 2014 OGGETTO: Interpello art. 11, legge 27 luglio 2000, n. 212. Erogazioni liberali. Art. 100, comma 2, lettera a) del TUIR Con l interpello

Dettagli

SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA

SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA ENTE 1) Ente proponente il progetto: FILEMONE Comitato di Promozione per l Integrazione tra i Popoli Nato il 23 febbraio 1998 prefiggendosi

Dettagli

Master Diritto e Ingegneria delle Imprese Aereo Spaziali D.I.A.S. Master Universitario di primo livello

Master Diritto e Ingegneria delle Imprese Aereo Spaziali D.I.A.S. Master Universitario di primo livello Università degli Studi di Roma "La Sapienza" Facoltà di Economia Sede di Latina Master Diritto e Ingegneria delle Imprese Aereo Spaziali D.I.A.S. Master Universitario di primo livello REGOLAMENTO Anno

Dettagli

Storia dell opera, arti e mestieri del teatro, educazione al canto, laboratori di drammaturgia, arti visive

Storia dell opera, arti e mestieri del teatro, educazione al canto, laboratori di drammaturgia, arti visive Storia dell opera, arti e mestieri del teatro, educazione al canto, laboratori di drammaturgia, arti visive Edizione 2010 L edizione 2010 del progetto Magia dell Opera Il progetto didattico Magia dell

Dettagli

Noto Città Universitaria

Noto Città Universitaria Noto Città Universitaria Università di Messina - Sede di Noto Un occasione da non perdere Vademecum Offerta Formativa Lauree Triennali Scienze dell Educazione e della Formazione (classe L-19) Scienze della

Dettagli

Indice. BEST in Europa 3. BEST Rome Tor Vergata 4. ibec 7. Le Giornate 8. Contatti 9

Indice. BEST in Europa 3. BEST Rome Tor Vergata 4. ibec 7. Le Giornate 8. Contatti 9 Indice BEST in Europa 3 BEST Rome Tor Vergata 4 ibec 7 Le Giornate 8 Contatti 9 Chi Siamo BEST è un network studentesco europeo senza fini di lucro, di stampo volontario ed apolitico. Gli obiettivi dell

Dettagli

REGOLAMENTO del Centro Territoriale di Supporto Istituto Comprensivo Calcedonia

REGOLAMENTO del Centro Territoriale di Supporto Istituto Comprensivo Calcedonia Centro Territoriale di Supporto Calcedonia Istituto Comprensivo Calcedonia Via A. Guglielmini, 23 - Salerno Tel: 089792310-089792000/Fax: 089799631 htpp//www.icscuolacalcedoniasalerno.gov.it REGOLAMENTO

Dettagli

Programma triennale per la trasparenza e l integrità della Scuola Internazionale Superiore di Studi Avanzati 2015-2017

Programma triennale per la trasparenza e l integrità della Scuola Internazionale Superiore di Studi Avanzati 2015-2017 Programma triennale per la trasparenza e l integrità della Scuola Internazionale Superiore di Studi Avanzati 2015-2017 1 Introduzione: organizzazione e funzioni dell amministrazione Chi siamo: definizione,

Dettagli

XIV edizione 29, 30 e 31 ottobre 2013 Stazione Marittima Napoli PROGRAMMA

XIV edizione 29, 30 e 31 ottobre 2013 Stazione Marittima Napoli PROGRAMMA XIV edizione 29, 30 e 31 ottobre 2013 Stazione Marittima Napoli PROGRAMMA MARTEDI 29 OTTOBRE H 9.00 10.45 SALA DIONE Cerimonia inaugurale Il futuro dei giovani nell agenda politica Disoccupati, precari,

Dettagli

REGOLAMENTO DELLA LUISS SCHOOL OF GOVERNMENTAL STUDIES

REGOLAMENTO DELLA LUISS SCHOOL OF GOVERNMENTAL STUDIES REGOLAMENTO DELLA LUISS SCHOOL OF GOVERNMENTAL STUDIES (proposta deliberata dal Senato Accademico nella seduta del 23 maggio 2013 e approvata dal Consiglio di Amministrazione nella seduta del 23 maggio

Dettagli

Comune di Castiglione del Lago (Provincia di Perugia) REGOLAMENTO PER L ALBO COMUNALE DELLE ASSOCIAZIONI ED ISTITUZIONE DELLE CONSULTE.

Comune di Castiglione del Lago (Provincia di Perugia) REGOLAMENTO PER L ALBO COMUNALE DELLE ASSOCIAZIONI ED ISTITUZIONE DELLE CONSULTE. Comune di Castiglione del Lago (Provincia di Perugia) REGOLAMENTO PER L ALBO COMUNALE DELLE ASSOCIAZIONI ED ISTITUZIONE DELLE CONSULTE. INDICE TITOLO I ALBO COMUNALE DELLE ASSOCIAZIONI art. 1 Finalità

Dettagli

FAQ Domanda: Risposta: Domanda: Risposta: Domanda: Risposta: Domanda: Risposta: Domanda: Risposta: Domanda: Risposta:

FAQ Domanda: Risposta: Domanda: Risposta: Domanda: Risposta: Domanda: Risposta: Domanda: Risposta: Domanda: Risposta: FAQ l associazione non è iscritta a nessun albo regionale e non persegue fini di lucro come indicato negli scopi sociali, può partecipare al bando? per la partecipazione al bando non è richiesta nessuna

Dettagli

ASSOCIAZIONE PER LO SVILUPPO DELL UNIVERSITÀ NEL TERRITORIO NOVARESE

ASSOCIAZIONE PER LO SVILUPPO DELL UNIVERSITÀ NEL TERRITORIO NOVARESE BANDO DI CONCORSO PER IL CONFERIMENTO DI BORSE DI STUDIO PER LO SVOLGIMENTO DI PERIODI FORMATIVI E/O ATTIVITÀ DI RICERCA ALL ESTERO. Anno Accademico 2014-2015 Termine perentorio per la presentazione delle

Dettagli

Divisione Attività Istituzionali e del Personale

Divisione Attività Istituzionali e del Personale Divisione Attività Istituzionali e del Personale Settore Servizi agli Studenti e Progetti per la Didattica Ufficio Accreditamento e Qualità Decreto del Rettore Repertorio n. 440/2007 Prot. n. 24536 del

Dettagli

Associazione Piemontese Contro l Epilessia ONLUS PRESENTAZIONE

Associazione Piemontese Contro l Epilessia ONLUS PRESENTAZIONE Associazione Piemontese Contro l Epilessia ONLUS PRESENTAZIONE A.Pi.C.E. E una associazione fondata a Torino nel 1987 da un gruppo di genitori che hanno sentito il bisogno di unire le proprie forze ed

Dettagli

In collaborazione tra Politecnico di Torino, Università degli Studi di Torino e l Accademia delle Scienze

In collaborazione tra Politecnico di Torino, Università degli Studi di Torino e l Accademia delle Scienze BANDO ALFACLASS per la partecipazione ad una Summer School per l approfondimento della Matematica per il conferimento di borse di studio ai migliori partecipanti alla stessa Summer School In collaborazione

Dettagli

Programma triennale per la trasparenza e l integrità della Scuola Internazionale Superiore di Studi Avanzati 2014 2016

Programma triennale per la trasparenza e l integrità della Scuola Internazionale Superiore di Studi Avanzati 2014 2016 Programma triennale per la trasparenza e l integrità della Scuola Internazionale Superiore di Studi Avanzati 2014 2016 1 Introduzione: organizzazione e funzioni dell amministrazione Chi siamo: definizione,

Dettagli

Via Gorki 106 - Cinisello Balsamo Tel. 02/6173001-6173828 - Fax 02/61290579 Sito Internet: www.liceocasiraghi.net e-mail: licasira@tiscali.

Via Gorki 106 - Cinisello Balsamo Tel. 02/6173001-6173828 - Fax 02/61290579 Sito Internet: www.liceocasiraghi.net e-mail: licasira@tiscali. LICEO CLASSICO, SCIENTIFICO, LINGUSTICO G.CASIRAGHI sede Via Gorki 106 - Cinisello Balsamo Tel. 02/6173001-6173828 - Fax 02/61290579 Sito Internet: www.liceocasiraghi.net e-mail: licasira@tiscali.it mezzi

Dettagli

Art. 18 - NUMERO DEGLI ELIGENDI (allegato n 1 del Decreto di Indizione delle Elezioni) GRANDI ORGANI

Art. 18 - NUMERO DEGLI ELIGENDI (allegato n 1 del Decreto di Indizione delle Elezioni) GRANDI ORGANI Art. 18 - NUMERO DEGLI ELIGENDI (allegato n 1 del Decreto di Indizione delle Elezioni) GRANDI ORGANI NUMERO POSTI PREFE RENZE TOTALE STUDENTI SENATO ACCADEMICO: GRUPPO 1: GIURISPRUDENZA. SCIENZE POLITICHE,

Dettagli

Le risposte alle domande più frequenti Analisi e Gestione dei Fenomeni Sociali, Organizzativi e Territoriali 1. Si trova facilmente lavoro?

Le risposte alle domande più frequenti Analisi e Gestione dei Fenomeni Sociali, Organizzativi e Territoriali 1. Si trova facilmente lavoro? Le risposte alle domande più frequenti sul Corso di Laurea triennale in Analisi e Gestione dei Fenomeni Sociali, Organizzativi e Territoriali Facoltà di Scienze Politiche Università del Piemonte Orientale,

Dettagli

COMUNE DI DECIMOMANNU

COMUNE DI DECIMOMANNU COMUNE DI DECIMOMANNU REGOLAMENTO PER L ALBO COMUNALE DELLE ASSOCIAZIONI ED ISTITUZIONE DELLE CONSULTE DELLE ASSOCIAZIONI DI VOLONTARIATO E CULTURALI. (Approvato con Deliberazione di C.C. n. del ) 1 INDICE

Dettagli

Bando per il Master Universitario di I livello in TRANSPORTATION DESIGN PER LA MOBILITA SOSTENIBILE

Bando per il Master Universitario di I livello in TRANSPORTATION DESIGN PER LA MOBILITA SOSTENIBILE Bando per il Master Universitario di I livello in TRANSPORTATION DESIGN PER LA MOBILITA SOSTENIBILE Anno accademico 11/ L Università degli Studi di Camerino, VISTO lo Statuto, emanato con Decreto Rettorale

Dettagli

Vademecum per organizzare un evento CaffExpo

Vademecum per organizzare un evento CaffExpo Vademecum per organizzare un evento CaffExpo 1 - Cosa è CaffExpo Nato da un idea del Centro di Ricerca sull agricoltura sostenibile OPERA e sviluppato grazie al contributo importante di altri centri di

Dettagli

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO TITOLO DEL PROGETTO: Venezia interculturale: percorsi per diventare cittadini del mondo SETTORE e Area di Intervento: Educazione e promozione culturale attività interculturali

Dettagli

Denominazione: Progettazione plastica per la scenografia teatrale. Dipartimento Progettazione e arti applicate

Denominazione: Progettazione plastica per la scenografia teatrale. Dipartimento Progettazione e arti applicate ACCADEMIA DI BELLE ARTI DI FIRENZE Via Ricasoli, - 50122 Firenze Tel. 055.215449 Fax 055.239921 Cod. Fisc. 80019050485 http://www.accademia.firenze.it e-mail: segreteria@accademia.firenze.it Tipologia:

Dettagli

Circolare alunni n. 5 Caluso, li 15 settembre 2014

Circolare alunni n. 5 Caluso, li 15 settembre 2014 ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE PIERO MARTINETTI Via Montello n. 29 / 10014 C A L U S O (TO) Tel. 011/9832445-9832810 Fax 011/9833568 E-mail:info@liceomartinetti.it Circolare alunni n. 5 Caluso, li 15

Dettagli

ALTERNANZA SCUOLA-LAVORO Anno Scolastico 2013/2014. Mercato del Lavoro : Aspetti Contrattuali, Contributivi e Fiscali.

ALTERNANZA SCUOLA-LAVORO Anno Scolastico 2013/2014. Mercato del Lavoro : Aspetti Contrattuali, Contributivi e Fiscali. ALTERNANZA SCUOLA-LAVORO Anno Scolastico 2013/2014 Mercato del Lavoro : Aspetti Contrattuali, Contributivi e Fiscali Classe 5^ E / TO3 Il Progetto Alternanza Scuola-Lavoro costituisce un attività di interazione

Dettagli

Eurosofia: Offerta formativa 2015/2016. Offerta formativa 2015/2016

Eurosofia: Offerta formativa 2015/2016. Offerta formativa 2015/2016 Offerta formativa 2015/2016 Eurosofia: chi siamo EUROSOFIA Ente Italiano di Formazione Europea Professionale e di Ricerca è un associazione, la cui mission è istituire servizi di formazione e di ricerca-studio

Dettagli

REGOLAMENTO SULLE ISCRIZIONI

REGOLAMENTO SULLE ISCRIZIONI REGOLAMENTO SULLE ISCRIZIONI ART. 1 Istituzione Elenco Iscritti Si istituisce l Elenco degli Iscritti all Associazione Professionale ANIPED (Associazione Italiana Pedagogisti), tra i quali figurano: In

Dettagli

giovani l opportunità di un sereno e armonioso sviluppo;

giovani l opportunità di un sereno e armonioso sviluppo; Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Protocollo d Intesa tra MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA DIREZIONE GENERALE PER LO STUDENTE e CSI CENTRO SPORTIVO ITALIANO

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO di II livello in Gestione del Lavoro nelle Pubbliche Amministrazioni

MASTER UNIVERSITARIO di II livello in Gestione del Lavoro nelle Pubbliche Amministrazioni dipartimento di scienze politiche MASTER UNIVERSITARIO di II livello in Gestione del Lavoro nelle Pubbliche Amministrazioni V edizione A.A. 2013/2014 Nota: per le modalità concorsuali, si prega cortesemente

Dettagli

REGOLAMENTO del Centro Territoriale di Supporto Alceo Selvi

REGOLAMENTO del Centro Territoriale di Supporto Alceo Selvi Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio Centro Territoriale di Supporto Alceo Selvi ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE PIAZZA MARCONI - VETRALLA P.

Dettagli

Corso di formazione gratuito ASSOCIAZIONI DI MIGRANTI PER IL CO-SVILUPPO A.MI.CO.

Corso di formazione gratuito ASSOCIAZIONI DI MIGRANTI PER IL CO-SVILUPPO A.MI.CO. Corso di formazione gratuito ASSOCIAZIONI DI MIGRANTI PER IL CO-SVILUPPO A.MI.CO. Il corso di formazione Associazioni Migranti per il Co-sviluppo, promosso dall Organizzazione Internazionale per le Migrazioni

Dettagli

FOMULARIO L. R. DELLA CALABRIA N. 8/88 ISTANZE CONTRIBUTI COMUNI PER CENTRI POLIVALENTI GIOVANI SCADENZA 30 MARZO 2012

FOMULARIO L. R. DELLA CALABRIA N. 8/88 ISTANZE CONTRIBUTI COMUNI PER CENTRI POLIVALENTI GIOVANI SCADENZA 30 MARZO 2012 COMUNE DI LONGOBARDI ASSESSORATO ALLE POLITICHE SOCIALI Con delibera di giunta n. 25 del 29 marzo 2012, il comune di Longobardi, di cui è sindaco Giacinto Mannarino, ha presentato istanza alla Regione,

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN PROGRAMMAZIONE E GESTIONE DEI SERVIZI EDUCATIVI E FORMATIVI (classe n.

REGOLAMENTO DIDATTICO CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN PROGRAMMAZIONE E GESTIONE DEI SERVIZI EDUCATIVI E FORMATIVI (classe n. 1 REGOLAMENTO DIDATTICO CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN PROGRAMMAZIONE E GESTIONE DEI SERVIZI EDUCATIVI E FORMATIVI (classe n. 56/S) Art. 1 - Denominazione del Corso di Studio (CdS) e classe di appartenenza

Dettagli

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO TITOLO DEL PROGETTO: TEMPO PER CRESCERE : bambini, bisogni, diritti SETTORE e Area di Intervento: SETTORE Settore E: Educazione e promozione culturale AREA 02

Dettagli

ART. 1 Generalità L Associazione porta il nome di Associazione degli Studenti di Scienze Politiche di

ART. 1 Generalità L Associazione porta il nome di Associazione degli Studenti di Scienze Politiche di STATUTO dell Associazione degli Studenti di Scienze Politiche - Forlì Presso la Scuola di Scienze Politiche sede di Forlì dell Alma Mater Studiorum, Università di Bologna, Italia. ART. 1 Generalità L Associazione

Dettagli

INTERFACOLTÀ IN SCIENZE DELLA COMUNICAZIONE

INTERFACOLTÀ IN SCIENZE DELLA COMUNICAZIONE Anno accademico 2010/2011 ECONOMIA FARMACIA GIURISPRUDENZA INGEGNERIA LETTERE E FILOSOFIA MEDICINA E CHIRURGIA MUSICOLOGIA SCIENZE MM. FF. NN. SCIENZE POLITICHE http://cim.unipv.it/web/ INTERFACOLTÀ IN

Dettagli

TITOLO I : DISPOSIZIONI GENERALI

TITOLO I : DISPOSIZIONI GENERALI TITOLO I : DISPOSIZIONI GENERALI ARTICOLO 1 E costituita l Associazione denominata Associazione Culturale Punto in Movimento, con sede legale in Verona, Vicolo Madonnina n.9. ARTICOLO 2 L Associazione

Dettagli