CITTA DI COLOGNO MONZESE PROVINCIA DI MILANO SCHEMA DI CONTRATTO DI LOCAZIONE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CITTA DI COLOGNO MONZESE PROVINCIA DI MILANO SCHEMA DI CONTRATTO DI LOCAZIONE"

Transcript

1 CITTA DI COLOGNO MONZESE PROVINCIA DI MILANO Allegato 2 SCHEMA DI CONTRATTO DI LOCAZIONE Con la presente privata scrittura, redatta in triplice copia, il Comune di Cologno Monzese - codice fiscale P.I con sede in Cologno Monzese, via Mazzini 9, rappresentato dal Dirigente D Area... Dr...., nat... a... il.. che agisce in forza dell art comma 3 - lettera c) del D.Lgs n 267 del , dell art. 31 dello statuto Comunale e dell art. 12 del regolamento dei contratti nonché in esecuzione della determinazione dirigenziale n 550 del 09/06/2011, d ora innanzi indicato come Locatore. concede in locazione ad uso commerciale Al/alla sig./sig.ra/all impresa/alla soc. (dati anagrafici, codice fiscale e residenza, oppure denominazione o ragione sociale, dati del titolare o legale rappresentante, sede, codice fiscale e partita IVA), d ora innanzi indicata come Conduttore che accetta l unità immobiliare sita al piano terra, composta da ampio locale, bagno, antibagno e balcone con annesso pertinenz iale vano di cantina al piano interrato del complesso condominiale di via Toscana n. 15 e 17, Cologno Monzese - individuata in catasto urbano al foglio 6, mappale 295, subalterno 4, di mq 73 di superficie lorda complessiva. Art. 1 - Durata della locazione La durata del contratto è stabilita in anni 6 (sei) con decorrenza dalla data della sua sottoscrizione. Il contratto si intende tacitamente rinnovato per un periodo di ulteriori anni 6 (sei) e più precisamente dal al... qualora non venga data da una delle parti disdetta a mezzo lettera raccomandata a.r. spedita almeno 12 mesi prima della scadenza della locazione, fatta in ogni caso salva la possibilità per il Locatore di recedere dal contratto entro la prima scadenza per i motivi di cui agli artt. 28 e 29 della legge 392/78. Art. 2 - Canone Il canone annuo di locazione è stabilito in.. (euro.. ). Il conduttore si obbliga a corrispondere il canone come sopra stabilito mediante versamento sul conto corrente postale del Comune n , o mediante bonifico bancario a favore del c/c bancario del Comune n , presso Banca Carige, Agenzia n.373 di Cologno Monzese, via Indipendenza 22, Codice IBAN IT 83 Y , in n. 4 (quattro) rate trimestrali anticipate, scadenti il.., il.., il ed il....; Il costo delle spese di manutenzione ordinaria e di gestione e dei servizi comuni nella misura e con le modalità stabilite dal successivo art. 8 saranno a carico del conduttore e pagate con le modalità stabilite dall art. 8 stesso. Art. 3 - Aggiornamento canone Il canone sarà aggiornato automaticamente ogni anno nella misura del 75 per cento della variazione assoluta in aumento dell'indice dei prezzi al consumo accertato dall'istat per le famiglie degli operai e degli impiegati verificatasi rispetto al mese precedente quello di inizio contratto, anche in assenza di esplicita richiesta del locatore. Gli aggiornamenti del canone sono dovuti dall inizio di ciascuna annualità, anche se la richiesta di pagamento viene formulata successivamente all inizio della stessa. Art.4 - Recesso anticipato dal contratto per gravi motivi E riconosciuta al conduttore la facoltà di recedere anticipatamente dal contratto per gravi motivi, ai sensi dell art. 27, 8 comma della legge 392/78, in qualsiasi momento, previo avviso fatto pervenire al locatore mediante lettera raccomandata almeno sei mesi prima della data in cui il recesso deve avere esecuzione.

2 Ai fini di quanto previsto dal citato art.27, 8 comma della legge 392/78, si dichiara che motivo di recesso a titolo esemplificativo e non limitativo potrà essere il diniego delle autorizzazioni o concessioni richieste dalle vigenti leggi ai fini dello svolgimento delle attività del conduttore. Art. 5 - Destinazione dell unità locata e divieto di cessione e di sublocazione La locazione é ad uso esclusivo commerciale ed ogni altra destinazione é tassativamente vietata. E altresì vietato al conduttore di sublocare o di cedere tutti o parte dei locali, anche gratuitamente, senza permesso scritto del locatore. La violazione di detti patti comporterà la risoluzione del contratto a semplice richiesta del locatore. Art. 6 - Tipologia dell attività svolta nell immobile diritto di prelazione a) Tipologia dell attività del conduttore Il conduttore dichiara che l'immobile oggetto del presente contratto verrà utilizzato per lo svolgimento di attività che comporta contatti diretti con il pubblico degli utenti e dei consumatori; la dichiarazione qui espressa assorbe tutto il contenuto e le conseguenze degli artt.34 e 35 della L. 392/78. Il conduttore con la sottoscrizione del presente contratto dichiara espressamente di rinunciare ad ogni indennità di avviamento all atto della cessazione del rapporto, indipendentemente dalla causa di cessazione e dell attività svolta. b) Diritto di prelazione del conduttore Le parti convengono di escludere il diritto di prelazione di cui all art. 38 della legge 27 luglio 1978, n. 392, in quanto, trattandosi di bene immobile di proprietà di ente pubblico, lo stesso, in caso di alienazione, deve osservare le procedure di legge ad evidenza pubblica. Art.7 - Risoluzione ipso iure - morosità Il mancato o parziale pagamento entro i termini contrattuali e le modalità di legge anche di una sola rata di canone d'affitto o delle quote per gli oneri accessori, come pure la mutata destinazione dell'uso dei locali o la cessione degli stessi, produrranno ipso iure la risoluzione del contratto per fatto e colpa del conduttore ai sensi dell'art.1456 c.c. Anche ove il locatore non si avvalga della facoltà concessagli dalla predetta clausola risolutiva, il ritardato pagamento della pigione darà luogo alla corresponsione di un interesse in ragione d'anno che viene fissato in misura pari a quello legale. Detto interesse potrà essere applicato automaticamente dal locatore sul primo avviso di pagamento delle rate di canone e spese utile, successivo al ritardato pagamento da parte del conduttore, senza che il locatore stesso sia tenuto ad espletare alcuna procedura preventiva di messa in mora. Art. 8 - Determinazione delle spese accessorie Il complesso edilizio in cui è inserito l immobile locato comprende alcune parti comuni a tutte le unità immobiliari. Il conduttore sarà pertanto tenuto a rimborsare al locatore il costo dei servizi comuni e della manutenzione ordinaria delle parti comuni in misura pari alla quota millesimale dell immobile locato. Gli importi dovuti dal conduttore potranno essere richiesti periodicamente dal locatore, in coincidenza con l invio degli avvisi di pagamento per le rate ordinarie di canone, dopo che egli avrà sostenuto il relativo pagamento. Per quanto non disciplinato dal presente articolo, in ordine alla suddivisione delle spese inerenti le parti comuni fra locatore e conduttore, le parti contraenti si atterranno a quanto previsto dal Regolamento Condominiale e in generale alle consuetudini e agli accordi esistenti fra le organizzazioni maggiormente rappresentative della Proprietà e dell'inquilinato. Sono inoltre naturalmente a carico del conduttore le spese per i servizi privati di energia elettrica, acqua, telefono, gas e la tassa comunale sullo smaltimento dei rifiuti solidi urbani, per tutto il periodo della locazione, nonché tutte le altre spese di natura privata che il conduttore dovrà sostenere nel corso della locazione.

3 Art. 9 -Stato dei locali ed opere a) Agibilità dei locali Il conduttore è completamente responsabile dell utilizzo degli immobili dal momento della consegna delle chiavi, che avverrà con la sottoscrizione del presente contratto. Il locatore consegna la certificazione energetica dell immobile e dichiara la conformità dei locali ai dati catastali. b) Accettazione dei locali Il conduttore dichiara di accettare i locali e gli impianti nello stato di fatto e di diritto in cui si trovano al momento della consegna avvenuta in data..,considerandoli di proprio gradimento e ritenendoli adatti al proprio uso, in buono stato di manutenzione ed esenti da difetti che possano influire sulla salute di chi vi svolge attività, senza nulla pretendere dal locatore per lavori di sistemazione dell'immobile stesso. Per l U.I. in argomento è stato rilasciato il certificato di agibilità in data 27/04/2010. c) Autorizzazioni allo svolgimento dell attività del conduttore Il conduttore dichiara espressamente di farsi carico integralmente, sotto il profilo sia giuridico che economico, dell onere di ottenere le necessarie autorizzazioni amministrative/sanitarie e quant altro dovuto per legge per l utilizzo dell unità locata conformemente alla specifica destinazione commerciale prescelta con particolare riguardo per l eventuale attestazione dell agibilità per luogo di lavoro, anche nel caso in cui si rendessero necessarie a tal fine opere murarie e consimili per l adattabilità degli spazi locati agli standard di legge richiesti dalle specifiche normative vigenti; con la sottoscrizione del presente atto il conduttore accetta espressamente tale condizione. In conseguenza di ciò il conduttore dichiara espressamente che, nel caso in cui i locali oggetto della locazione non dovessero comunque poter soddisfare i requisiti necessari per poter ospitare l attività prevista, la locazione si considererà automaticamente risolta a far data dal diniego delle autorità competenti, senza che il locatore sia tenuto ad alcun indennizzo nei confronti del conduttore stesso, che a sua volta sarà vincolato al pagamento del canone e degli oneri accessori fino alla stessa data, a decorrere dalla quale sarà contestualmente tenuto alla riconsegna dei locali (in caso di ritardata riconsegna dell immobile permarrà l obbligo di pagamento del canone o della indennità per occupazione senza titolo). d) Adeguamenti, addizioni, migliorie, riparazioni Qualsiasi eventuale addizione o adeguamento determinati, inoltre, dalle necessità produttive del conduttore o da modifiche legislative che dovessero intervenire durante lo svolgimento del contratto resteranno a totale carico del conduttore stesso sia sotto il profilo economico che sotto quello della responsabilità giuridica. E comunque in facoltà del locatore pretendere la restituzione dei locali nel ripristino stato a spese dell'inquilino. Nel caso si rendessero necessarie opere murarie richieste da autorità pubbliche, queste si intendono sin d'ora autorizzate dal locatore sempre che siano eseguite in modo da non pregiudicare la sicurezza statica, il decoro e la funzionalità dell'immobile, con onere per il conduttore di ottenere le necessarie autorizzazioni o concessioni edilizie ed obbligo di rimuovere le opere alla fine della locazione, ripristinando l'immobile come consegnato all'inizio della locazione medesima, salvo diverso accordo scritto con la proprietà dei locali. Ugualmente, qualsiasi opera edilizia non richiesta da autorità pubbliche per lo svolgimento dell'attività svolta dal conduttore, ma derivante solo dalla volontà di adeguamento dei locali per questioni estetiche o funzionali, dovrà essere preventivamente e per iscritto approvata dal locatore, che, salvo diverso accordo scritto, avrà la facoltà di richiedere la rimessa in pristino dei locali. Le riparazioni di cui agli artt.1576 e 1609 Codice Civile sono a carico del conduttore. Il locatore potrà eseguire riparazioni che abbiano carattere di urgenza senza corrispondere alcun indennizzo al conduttore, anche se questi per effetto di esse subisca incomodi per oltre 20 gg. derogandosi così espressamente dal disposto dell'art.1584 Codice Civile. e) Inagibilità/inidoneità sopravvenute dei locali Ove nel corso della locazione venga dichiarata l inagibilità o inidoneità all uso contrattuale di tutti o parte dei locali, il locatore, per l eventuale conseguente risoluzione del contratto, dovrà solo restituire la parte del canone anticipatagli, proporzionale al mancato godimento, escluso ogni altro compenso o ragione di danni, anche nell ipotesi del 2 capoverso dell art Codice Civile.

4 Art Responsabilità di Parte conduttrice a) Custodia dell unità locata Il conduttore è costituito custode della cosa locata; egli esonera espressamente il locatore da ogni responsabilità per i danni diretti ed indiretti che potessero provenirgli dal fatto colposo o doloso di altri inquilini, dal custode o da terzi, e segnatamente per furti. b) Responsabilità generali del conduttore Il conduttore è direttamente responsabile verso il locatore ed i terzi dei danni causati per sua colpa da spandimento d'acqua, fughe di gas ecc. e da ogni altro abuso e trascuratezza nell'uso della cosa locata. c) Norme di buon vicinato Il conduttore si impegna inoltre al pieno rispetto delle disposizioni emanate dall amministrazione del complesso edilizio per l utilizzo delle parti di uso comune e per il mantenimento del decoro dell edificio e della tranquillità di coloro che vi prestano attività e si impegna all osservanza del regolamento condominiale che viene consegnato con la sottoscrizione del presente contratto e che ne costituisce parte integrante ed espressamente il conduttore dichiara con la sottoscrizione di accertare il relativo contenuto; il conduttore si impegna altresì a mantenere con i vicini buoni rapporti evitando di recare loro disturbo con animali e/o con qualsiasi attività che possa immettere nella proprietà e/o nel possesso altrui odori e/o rumori molesti. d)interruzione dei servizi Il locatore è esonerato da responsabilità in caso di interruzione dei servizi comuni e privati per cause indipendenti dalla sua volontà. Art Deposito Cauzionale Ad ulteriore garanzia delle obbligazioni assunte con il presente contratto il conduttore presta fidejussione a mezzo di primario istituto di credito. La banca dovrà costituirsi fideiussore per tutta la durata del presente contratto ed eventuali rinnovazion i. Per durata del contratto si intende non semplicemente quella formalmente convenuta, ma quella effettiva in riferimento naturalmente sia ai possibili taciti rinnovi, sia all eventuale permanenza del conduttore nell unità in assenza di titolo, sia al diritto del conduttore di recedere anticipatamente. La banca dovrà impegnarsi solidalmente e senza condizioni per le obbligazioni assunte con il presente contratto dalla società.... ed in particolare per il pagamento del canone, indicizzato nel modo indicato nel contratto, per il pagamento di eventuali oneri accessori, di interessi per ritardati pagamenti e di indennità di occupazione, nonché per il risarcimento di eventuali danni all unità locata, e comunque entro un importo complessivo di. (Euro.. ). Il locatore consentirà lo svincolo della fidejussione mediante formale comunicazione scritta, ad avvenuta riconsegna dell unità locata, e dopo aver accertato l insussistenza di qualsiasi inadempimento e/o danno. Art Imposta di Registro Le spese di registrazione e di bollo del presente contratto e delle sue eventuali rinnovazioni sono a carico di entrambi i contraenti, nella misura del 50%. Art Conduttore Moroso Nessuna azione potrà essere intentata dal conduttore moroso; tale clausola viene ritenuta dalle parti condizione essenziale per la stipulazione del presente contratto. Art.14 - Rinvio Per quanto non previsto o indicato dal presente contratto, dal relativo allegato, si farà riferimento alla normativa vigente. Art Foro competente e domicilio delle parti contraenti Per qualunque contestazione che potesse sorgere nell'esecuzione del presente contratto il Foro competente sarà quello del Comune in cui è ubicato l'immobile ; o comunque quello territorialmente competente.

5 A tutti gli effetti del presente contratto, compresa la notifica degli atti esecutivi ed ai fini della competenza giudiziaria, il conduttore dichiara di essere domiciliato nei locali a lui affittati, il locatore dichiara di essere domiciliato presso la propria sede legale; egli si impegna pertanto a comunicare al conduttore per iscritto qualsiasi variazione della sede stessa. Art Privacy Il locatore ed il conduttore si autorizzano reciprocamente a comunicare a terzi i propri dati personali in relazione ad adempimenti connessi con il rapporto di locazione (d.lgs. 196/2003 e sue successive modifiche ed integrazioni). Cologno Monzese, IL LOCATORE IL CONDUTTORE A norma degli articoli 1341 e 1342 del Codice Civile le parti dichiarano di avere letto attentamente ogni clausola del presente contratto e di accettare e sottoscrivere lo stesso con piena consapevolezza senza eccezione alcuna ed in particolare 1,2,3,4,5,6,7,8,9,10,11,12,1,3,14,1,5,16,17. La parte conduttrice in particolare dichiara aver preso conoscenza della proposta di contratto predisposta dalla parte locatrice con congruo anticipo sulla data di stipula del presente contratto che è frutto del contributo delle parti. Cologno Monzese, IL LOCATORE IL CONDUTTORE

CONTRATTO DI LOCAZIONE COMMERCIALE

CONTRATTO DI LOCAZIONE COMMERCIALE CONTRATTO DI LOCAZIONE COMMERCIALE Con la presente scrittura privata: il locatore Comune di Cairate con sede in Cairate (Va), Piazza Libertà n 7,codice fiscale 00309270122, nella persona di., nato a il

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE DI IMMOBILI URBANI ADIBITI AD USO DIVERSO DA ABITAZIONE PREMESSO

CONTRATTO DI LOCAZIONE DI IMMOBILI URBANI ADIBITI AD USO DIVERSO DA ABITAZIONE PREMESSO CONTRATTO DI LOCAZIONE DI IMMOBILI URBANI ADIBITI AD USO DIVERSO DA ABITAZIONE (Legge 27.07.1978, n. 392 e successive modificazioni con applicabilità alle Pubbliche Amministrazioni) PREMESSO - che con

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE USO NON ABITATIVO. Con la presente scrittura privata redatta in 3 (tre) originali, uno per ciascuna. tra

CONTRATTO DI LOCAZIONE USO NON ABITATIVO. Con la presente scrittura privata redatta in 3 (tre) originali, uno per ciascuna. tra CONTRATTO DI LOCAZIONE USO NON ABITATIVO Con la presente scrittura privata redatta in 3 (tre) originali, uno per ciascuna delle parti contraenti, ed uno per l Ufficio del Registro, tra il Comune di Verbania

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE DI IMMOBILE COMMERCIALE DESTINATO ALLA VENDITA DI PRODOTTI FARMACEUTICI

CONTRATTO DI LOCAZIONE DI IMMOBILE COMMERCIALE DESTINATO ALLA VENDITA DI PRODOTTI FARMACEUTICI Allegato E (schema contratto di locazione) CONTRATTO DI LOCAZIONE DI IMMOBILE COMMERCIALE DESTINATO ALLA VENDITA DI PRODOTTI FARMACEUTICI TRA - Il Comune di Bernareggio (codice fiscale 87001490157), con

Dettagli

(art. 27 della legge n. 392 del 27 luglio 1978) L anno duemilaquattordici, il giorno del mese di

(art. 27 della legge n. 392 del 27 luglio 1978) L anno duemilaquattordici, il giorno del mese di Rep. n. del COMUNE DI ROSTA PROVINCIA DI TORINO CONTRATTO DI LOCAZIONE COMMERCIALE (art. 27 della legge n. 392 del 27 luglio 1978) L anno duemilaquattordici, il giorno del mese di, nella Residenza Comunale,

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO DIVERSO. La Sig.ra FAVERIO dott.ssa ALICE, che interviene al presente atto in qualità

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO DIVERSO. La Sig.ra FAVERIO dott.ssa ALICE, che interviene al presente atto in qualità CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO DIVERSO La Sig.ra FAVERIO dott.ssa ALICE, che interviene al presente atto in qualità di Responsabile dell Area amministrativa finanziaria del COMUNE DI FINO MORNASCO, C.F./P.IVA

Dettagli

Contratto di locazione per finalità turistica. Il/La sig./soc. <...> (per le persone fisiche, riportare: nome e cognome; luogo e data di

Contratto di locazione per finalità turistica. Il/La sig./soc. <...> (per le persone fisiche, riportare: nome e cognome; luogo e data di Contratto di locazione per finalità turistica Il/La sig./soc. (per le persone fisiche, riportare: nome e cognome; luogo e data di nascita; domicilio e codice fiscale. Per le persone giuridiche, indicare:

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE

CONTRATTO DI LOCAZIONE CONTRATTO DI LOCAZIONE PER USO DIVERSO DA QUELLO DI ABITAZIONE Con la presente scrittura privata la Fondazione IRCCS Ospedale Maggiore Policlinico, Mangiagalli e Regina Elena, con sede in Milano (CAP 20122),

Dettagli

(stipulato ai sensi dell'art.2, comma 1, L.9 dicembre 1998, n.431) TRA:

(stipulato ai sensi dell'art.2, comma 1, L.9 dicembre 1998, n.431) TRA: CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO (stipulato ai sensi dell'art.2, comma 1, L.9 dicembre 1998, n.431) TRA: la società CENTRO REGIONALE S.ALESSIO MARGHERITA DI SAVOIA PER I CIECHI con sede in ROMA

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO - CANONE LIBERO. ai sensi dell'art. 2, comma 1, della L. 9-12-1998 - n. 431

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO - CANONE LIBERO. ai sensi dell'art. 2, comma 1, della L. 9-12-1998 - n. 431 CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO - CANONE LIBERO ai sensi dell'art. 2, comma 1, della L. 9-12-1998 - n. 431 (escluse le fattispecie di cui all'art. 1, commi 2 e 3) Con la presente scrittura privata

Dettagli

PROVINCIA DI PISA. OGGETTO: Contratto mediante scrittura privata per la locazione da... di

PROVINCIA DI PISA. OGGETTO: Contratto mediante scrittura privata per la locazione da... di Allegato B PROVINCIA DI PISA OGGETTO: Contratto mediante scrittura privata per la locazione da... di immobile posto in Pisa, via Località.., da destinare ad uso uffici della Provincia di Pisa Reg. Gen.

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO COMMERCIALE. la Parrocchia sita in, via n., C.F. (della Parrocchia), legalmente rappresentata

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO COMMERCIALE. la Parrocchia sita in, via n., C.F. (della Parrocchia), legalmente rappresentata BOZZA n.9 CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO COMMERCIALE la Parrocchia sita in, via n., C.F. (della Parrocchia), legalmente rappresentata dal Parroco don, nato a, il, C.F. (d ora in poi "locatrice") e il Sig.

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO (STIPULATO AI SENSI DELL'ART.2, COMMA 1, L.9 DICEMBRE 1998, N.431) TRA:

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO (STIPULATO AI SENSI DELL'ART.2, COMMA 1, L.9 DICEMBRE 1998, N.431) TRA: CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO (STIPULATO AI SENSI DELL'ART.2, COMMA 1, L.9 DICEMBRE 1998, N.431) TRA: IL SIG. ROSSI MARIO NATO A ROMA (RM) IL 11/01/2011 DOMICILIATO IN ROMA (RM), VIA PO 1, CODICE

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE DI IMMOBILE DESTINATO AD USO DIVERSO DALL ABITAZIONE (USO COMMERCIALE)E RELATIVA PERTINENZA TRA

CONTRATTO DI LOCAZIONE DI IMMOBILE DESTINATO AD USO DIVERSO DALL ABITAZIONE (USO COMMERCIALE)E RELATIVA PERTINENZA TRA CONTRATTO DI LOCAZIONE DI IMMOBILE DESTINATO AD USO DIVERSO DALL ABITAZIONE (USO COMMERCIALE)E RELATIVA PERTINENZA TRA L ASP(Azienda Pubblica di Servizi alla Persona) RETE - Reggio Emilia Terza Età con

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA COMUNE DI GRADARA. Provincia di Pesaro e Urbino. Atto Pubblico Amministrativo SCHEMA CONTRATTO

REPUBBLICA ITALIANA COMUNE DI GRADARA. Provincia di Pesaro e Urbino. Atto Pubblico Amministrativo SCHEMA CONTRATTO REPUBBLICA ITALIANA COMUNE DI GRADARA Provincia di Pesaro e Urbino Atto Pubblico Amministrativo SCHEMA CONTRATTO CONTRATTO DI LOCAZIONE DI IMMOBILE DI PROPRIETA COMUNALE SITO IN VIA ROMA, N. 2 DESTINATO

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE STIPULATO AI SENSI E PER GLI EFFETTI DEL CODICE CIVILE (USO FORESTERIA) Con la presente scrittura privata tra

CONTRATTO DI LOCAZIONE STIPULATO AI SENSI E PER GLI EFFETTI DEL CODICE CIVILE (USO FORESTERIA) Con la presente scrittura privata tra BOZZA n.5 CONTRATTO DI LOCAZIONE STIPULATO AI SENSI E PER GLI EFFETTI DEL CODICE CIVILE (USO FORESTERIA) Con la presente scrittura privata tra la Parrocchia sita in, via n., C.F. (della Parrocchia), legalmente

Dettagli

Contratto di locazione di immobile ad uso Cantina / Soffitta / Magazzino 1

Contratto di locazione di immobile ad uso Cantina / Soffitta / Magazzino 1 Contratto di locazione di immobile ad uso Cantina / Soffitta / Magazzino 1 L anno a questo giorno del mese di, in - il Sig./la Sig.ra 2, nato/a a, il, residente in via, C.F./ Partita IVA, in proprio quale

Dettagli

COMUNE DI MONTEVEGLIO. Provincia di Bologna CONTRATTO DI AFFITTO AD USO COMMERCIALE ************** L anno duemilanove il giorno.

COMUNE DI MONTEVEGLIO. Provincia di Bologna CONTRATTO DI AFFITTO AD USO COMMERCIALE ************** L anno duemilanove il giorno. COMUNE DI MONTEVEGLIO Provincia di Bologna CONTRATTO DI AFFITTO AD USO COMMERCIALE Rep. n. ************** L anno duemilanove il giorno. del mese di. con la presente scrittura privata da valere ad ogni

Dettagli

COMUNE DI ANZOLA DELL EMILIA. Provincia di Bologna CONTRATTO DI LOCAZIONE DI IMMOBILE DI PROPRIETA. L anno, il giorno del mese di

COMUNE DI ANZOLA DELL EMILIA. Provincia di Bologna CONTRATTO DI LOCAZIONE DI IMMOBILE DI PROPRIETA. L anno, il giorno del mese di COMUNE DI ANZOLA DELL EMILIA Provincia di Bologna Rep. n CONTRATTO DI LOCAZIONE DI IMMOBILE DI PROPRIETA COMUNALE SITO IN VIA EMILIA N.369 DESTINATO AD ATTIVITA TERZIARIE SPECIALIZZATE L anno, il giorno

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO DIVERSO DA ABITAZIONE. L'anno 20..., il giorno... del mese di..., in..., nella sede dell'agenzia di

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO DIVERSO DA ABITAZIONE. L'anno 20..., il giorno... del mese di..., in..., nella sede dell'agenzia di CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO DIVERSO DA ABITAZIONE L'anno 20..., il giorno... del mese di..., in..., nella sede dell'agenzia di... alla presenza dell'agente Immobiliare Sig...., tra i Signori:..., nato

Dettagli

ALLEGATO 1 : CONTRATTO DI LOCAZIONE CON OPZIONE DI ACQUISTO

ALLEGATO 1 : CONTRATTO DI LOCAZIONE CON OPZIONE DI ACQUISTO ALLEGATO 1 : CONTRATTO DI LOCAZIONE CON OPZIONE DI ACQUISTO Sono presenti: 1. Immobiliare 2000 srl, con sede in S. Maria C.V. (Ce) alla Via Santella Parco La Perla c.f./p.iva 02606080618, rappresentata

Dettagli

SCHEMA DI CONTRATTO DI LOCAZIONE DI LOCALI DA UTILIZZARE COME ESERCIZIO DIREZIONALE - COMMERCIALE

SCHEMA DI CONTRATTO DI LOCAZIONE DI LOCALI DA UTILIZZARE COME ESERCIZIO DIREZIONALE - COMMERCIALE SCHEMA DI CONTRATTO DI LOCAZIONE DI LOCALI DA UTILIZZARE COME ESERCIZIO DIREZIONALE - COMMERCIALE Con il presente contratto il geom. Claudio Sturaro Responsabile del Settore Servizi Tecnici SUAP (Sportello

Dettagli

13) 14) 15) 16) 17) bancaria con escussione a prima richiesta

13) 14) 15) 16) 17) bancaria con escussione a prima richiesta BOZZA CONTRATTO LOTTO 2 CONTRATTO DI LOCAZIONE PER USO ESCLUSIVO DI NEGOZIO 1) Con la presente scrittura privata il Comune di Noviglio con sede a Noviglio in Piazza Roma n 1, C.F. 80121990156, rappresentato

Dettagli

con la presente scrittura privata convengono quanto segue:

con la presente scrittura privata convengono quanto segue: CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO Ai sensi dell art. 2, comma 1, L. 9 Dicembre 1998, n. 431 (con esclusione delle fattispecie di cui all art. 1, commi e 2 e 3, stessa legge) Milano, La Immobiliare

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO. (stipulato ai sensi dell art.2, comma 1, L.9 dicembre 1998, n.431)

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO. (stipulato ai sensi dell art.2, comma 1, L.9 dicembre 1998, n.431) CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO (stipulato ai sensi dell art.2, comma 1, L.9 dicembre 1998, n.431) TRA: la Signora ROSSI MARIA nata a ROMA (RM) il 03/08/1966 domiciliata in ROMA (RM), VIA DELLE

Dettagli

Contratto di locazione ad uso non abitativo. L anno duemilasette il giorno 03 del mese di maggio a Borgio Verezzi presso

Contratto di locazione ad uso non abitativo. L anno duemilasette il giorno 03 del mese di maggio a Borgio Verezzi presso Contratto di locazione ad uso non abitativo L anno duemilasette il giorno 03 del mese di maggio a Borgio Verezzi presso la Sede Comunale tra Per un parte il sig. Terragno Roberto nato il 19.11.1958 a Finale

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE COMMERCIALE. 1) Contraenti: Il Sig. nato a ( ) il e residente a. in via n., C.F. (Locatore); CONCEDE IN LOCAZIONE

CONTRATTO DI LOCAZIONE COMMERCIALE. 1) Contraenti: Il Sig. nato a ( ) il e residente a. in via n., C.F. (Locatore); CONCEDE IN LOCAZIONE CONTRATTO DI LOCAZIONE COMMERCIALE (art. 27 della legge n.392 del 27 luglio 1978) 1) Contraenti: Il Sig. nato a ( ) il e residente a in via n., C.F. (Locatore); CONCEDE IN LOCAZIONE al Sig. nato a il e

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO. Ai sensi dell art. 1, comma 2, lett. A) della legge 9 dicembre 1998 n 431

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO. Ai sensi dell art. 1, comma 2, lett. A) della legge 9 dicembre 1998 n 431 CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO Ai sensi dell art. 1, comma 2, lett. A) della legge 9 dicembre 1998 n 431 e degli artt. 1571 e seguenti del codice civile. CON LA PRESENTE SCRITTURA PRIVATA la CAMERA

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE PER FINALITA' TURISTICA. TRA: il Sig. nato a il residente a, codice fiscale, di seguito denominato locatore,

CONTRATTO DI LOCAZIONE PER FINALITA' TURISTICA. TRA: il Sig. nato a il residente a, codice fiscale, di seguito denominato locatore, CONTRATTO DI LOCAZIONE PER FINALITA' TURISTICA TRA: il Sig. nato a il residente a, codice fiscale, di seguito denominato locatore, assistito (2) dell'associazione territoriale della , di , in

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE IMMOBILIARE AI SENSI DELLA L.392/1978. COMUNE DI GEMONA DEL FRIULI con sede legale in Gemona del Friuli, piazza

CONTRATTO DI LOCAZIONE IMMOBILIARE AI SENSI DELLA L.392/1978. COMUNE DI GEMONA DEL FRIULI con sede legale in Gemona del Friuli, piazza ALLEGATO A COMUNE DI GEMONA DEL FRIULI PROVINCIA DI UDINE INDICE CRONOLOGICO SCRITTURE PRIVATE N. CONTRATTO DI LOCAZIONE IMMOBILIARE AI SENSI DELLA L.392/1978 TRA: COMUNE DI GEMONA DEL FRIULI con sede

Dettagli

Contratto di locazione a uso commerciale, industriale, artigianale. Tra le parti. cognome; luogo e data di nascita; domicilio e

Contratto di locazione a uso commerciale, industriale, artigianale. Tra le parti. cognome; luogo e data di nascita; domicilio e Contratto di locazione a uso commerciale, industriale, artigianale Tra le parti (per le persone fisiche, riportare: nome e cognome; luogo e data di nascita; domicilio e codice fiscale. Per le persone

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO ex art. 2, comma 1, l. 09.12.1998, n. 431

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO ex art. 2, comma 1, l. 09.12.1998, n. 431 A) LOCATORE CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO ex art. 2, comma 1, l. 09.12.1998, n. 431 COGNOME E NOME, nato a Luogo (CO) in data data e residente in Luogo(CO), Indirizzo e n. civico, C.F. Se società:

Dettagli

COMUNE DI SENIGALLIA

COMUNE DI SENIGALLIA COMUNE DI SENIGALLIA PROVINCIA DI ANCONA --ooo-- LOCAZIONE LOCALE AL AD USO COMMERCIALE. DITTA:.. --ooo-- L'anno duemilaquattordici, addì del mese di in Senigallia nella Residenza Municipale Con la presente

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE IMMOBILE ADIBITO AD USO DIVERSO DA QUELLO DI ABITAZIONE POSTI AUTO SITI

CONTRATTO DI LOCAZIONE IMMOBILE ADIBITO AD USO DIVERSO DA QUELLO DI ABITAZIONE POSTI AUTO SITI CONTRATTO DI LOCAZIONE IMMOBILE ADIBITO AD USO DIVERSO DA QUELLO DI ABITAZIONE POSTI AUTO SITI IN REGISTRO SCRITTURE PRIVATE N REP. N. L anno duemila, il giorno del mese di, in Novate Milanese presso e

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE

CONTRATTO DI LOCAZIONE CONTRATTO DI LOCAZIONE Con la presente scrittura privata il Comune di Seregno con sede in Seregno (CAP 20831), Via Umberto I n. 78, Codice Fiscale n. 00870790151, nella persona del dirigente responsabile

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO Ai sensi dell articolo 2, comma 1, della legge 9 dicembre 1998, n. 431, la Fondazione IRCCS Ospedale Maggiore

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO Ai sensi dell articolo 2, comma 1, della legge 9 dicembre 1998, n. 431, la Fondazione IRCCS Ospedale Maggiore CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO Ai sensi dell articolo 2, comma 1, della legge 9 dicembre 1998, n. 431, la Fondazione IRCCS Ospedale Maggiore Policlinico, Mangiagalli e Regina Elena, con sede in

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE COMMERCIALE. L anno duemilaotto il giorno del mese di ( / /2008), in. tra

CONTRATTO DI LOCAZIONE COMMERCIALE. L anno duemilaotto il giorno del mese di ( / /2008), in. tra CONTRATTO DI LOCAZIONE COMMERCIALE L anno duemilaotto il giorno del mese di ( / /2008), in Castelsardo: tra La Società GE.CAS. Gestioni Castelsardo S.p.a., con sede legale in Castelsardo, località Porto

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO NON ABITATIVO CONSORZIO BONIFICAZIONE UMBRA / CIO PREMESSO TRA

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO NON ABITATIVO CONSORZIO BONIFICAZIONE UMBRA / CIO PREMESSO TRA CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO NON ABITATIVO CONSORZIO BONIFICAZIONE UMBRA / L anno ( ), addì del mese di, in Spoleto CIO PREMESSO Con la presente scrittura privata da valere ad ogni effetto di legge TRA

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO COMMERCIALE. Con la presente scrittura privata il sig./la ditta... nato a... il... residente a/con sede a..., cod.

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO COMMERCIALE. Con la presente scrittura privata il sig./la ditta... nato a... il... residente a/con sede a..., cod. CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO COMMERCIALE Con la presente scrittura privata il sig./la ditta nato a il residente a/con sede a, cod. fisc. concede in locazione per uso al sig./o ditta nato a il residente

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO COMMERCIALE. Con la presente scrittura privata valida tra le parti a tutti gli effetti di TRA

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO COMMERCIALE. Con la presente scrittura privata valida tra le parti a tutti gli effetti di TRA Allegato A1 Schema contratto di locazione CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO COMMERCIALE Con la presente scrittura privata valida tra le parti a tutti gli effetti di legge TRA l Azienda USL di Bologna, in qualità

Dettagli

Contratto di locazione a uso professionale. nome e cognome; luogo e data di nascita; domicilio e codice fiscale. Per le persone

Contratto di locazione a uso professionale. nome e cognome; luogo e data di nascita; domicilio e codice fiscale. Per le persone Contratto di locazione a uso professionale Il sig. (per le persone fisiche, riportare: nome e cognome; luogo e data di nascita; domicilio e codice fiscale. Per le persone giuridiche, indicare: ragione

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE PER IMMOBILI AD USO DIVERSO DALL ABITAZIONE

CONTRATTO DI LOCAZIONE PER IMMOBILI AD USO DIVERSO DALL ABITAZIONE CONTRATTO DI LOCAZIONE PER IMMOBILI AD USO DIVERSO DALL ABITAZIONE Art. 1 Con la presente scrittura privata da valersi ad ogni effetto di legge tra le parti, la ditta individuale xxxx di xxxxx Claudia,

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO COMMERCIALE. ai sensi degli artt. 27 e seguenti della legge n 392/78

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO COMMERCIALE. ai sensi degli artt. 27 e seguenti della legge n 392/78 CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO COMMERCIALE ai sensi degli artt. 27 e seguenti della legge n 392/78 Il giorno / /200 con la presente scrittura privata, da valere ad ogni effetto di legge IL LOCATORE: nato/a

Dettagli

Comune di Montesano - prov. di Lecce SCHEMA CONTRATTO DI LOCAZIONE

Comune di Montesano - prov. di Lecce SCHEMA CONTRATTO DI LOCAZIONE Allegato B REPUBBLICA ITALIANA Comune di Montesano - prov. di Lecce SCHEMA CONTRATTO DI LOCAZIONE IMMOBILE COMUNALE EX SCUOLA MATERNA via San Donato. In Montesano, addì -- del mese di ------ dell anno

Dettagli

SCHEMA CONTRATTO DI LOCAZIONE

SCHEMA CONTRATTO DI LOCAZIONE SCHEMA CONTRATTO DI LOCAZIONE Premesso che: con Deliberazione della Giunta Esecutiva n. 10 del 27.01.2016 sono state assunte determinazioni in merito alla locazione dei seguenti immobili di proprietà della

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE A CANONE LIBERO. Con la presente scrittura il Sig... (Cod. fisc. ...) nato, a..., il... e residente in...

CONTRATTO DI LOCAZIONE A CANONE LIBERO. Con la presente scrittura il Sig... (Cod. fisc. ...) nato, a..., il... e residente in... USO ABITATIVO CONTRATTO DI LOCAZIONE A CANONE LIBERO Con la presente scrittura il Sig.... (Cod. fisc....) nato, a..., il... e residente in...via... n.... concede in locazione, al Sig.... (Cod. fisc....)

Dettagli

schema di CONTRATTO DI LOCAZIONE IMMOBILE AD USO STUDIO MEDICO SABBIONARA, STUDIO MEDICO N. 2

schema di CONTRATTO DI LOCAZIONE IMMOBILE AD USO STUDIO MEDICO SABBIONARA, STUDIO MEDICO N. 2 COMUNE DI AVIO Provincia di Trento Rep. n. - Atti Privati soggetti a registrazione schema di CONTRATTO DI LOCAZIONE IMMOBILE AD USO STUDIO MEDICO SABBIONARA, STUDIO MEDICO N. 2 omissis Tutto ciò premesso

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO NON ABITATIVO PER SVOLGIMENTO ATTIVITA DI LABORATORIO ARTIGIANALE PER LA PRODUZIONE DI

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO NON ABITATIVO PER SVOLGIMENTO ATTIVITA DI LABORATORIO ARTIGIANALE PER LA PRODUZIONE DI CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO NON ABITATIVO PER SVOLGIMENTO ATTIVITA DI LABORATORIO ARTIGIANALE PER LA PRODUZIONE DI GELATO DA ASPORTO TRA: Il Comune di Samarate, Partita IVA 00504690124, con sede in Samarate,

Dettagli

Allegato C" Schema di contratto di locazione

Allegato C Schema di contratto di locazione CONTRATTO DI LOCAZIONE DI IMMOBILE DESTINATO AD ATTIVITA COMMERCIALE PER LA GESTIONE DI ATTIVITA' DI SOMMINISTRAZIONE DI CUI ALLA LEGGE 287/91, ART. 5, COMMA 1, LETTERE A) E B) (RISTORANTE-BAR) DI PROPRIETÀ

Dettagli

Allegato E Schema di contratto di locazione

Allegato E Schema di contratto di locazione Società di Area Terre di Faenza Corso Matteotti, 40 48025 Riolo Terme RA Telefono: 0546/71044 Fax 0546/71932 P.I. 01204400392 - Cap. Soc. 97.008,00 euro i.v. E-mail: iat.rioloterme@racine.ra.it Sito internet:

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO TRANSITORIO PER STUDENTI UNIVERSITARI (Ai sensi dell art. 5, comma 2 della legge 9 dicembre 1998, n.

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO TRANSITORIO PER STUDENTI UNIVERSITARI (Ai sensi dell art. 5, comma 2 della legge 9 dicembre 1998, n. CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO TRANSITORIO PER STUDENTI UNIVERSITARI (Ai sensi dell art. 5, comma 2 della legge 9 dicembre 1998, n. 431) Il/La/Soc, di seguito denominata/a locatore, nato a ( )

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE. L anno duemilatredici, il giorno del mese di, negli uffici

CONTRATTO DI LOCAZIONE. L anno duemilatredici, il giorno del mese di, negli uffici Allegato 5 determinazione rep. n.547 del 26.03.2013 CONTRATTO DI LOCAZIONE L anno duemilatredici, il giorno del mese di, negli uffici dell Assessorato Regionale degli Enti Locali, Finanze ed Urbanistica

Dettagli

Il/La sig./soc. (1)..di seguito denominato/ a locatore... ... ...

Il/La sig./soc. (1)..di seguito denominato/ a locatore... ... ... Allegato 8 - all Accordo Territoriale per la Locazione del Comune di Arzignano Allegato C DM 30/12/2002 LOCAZIONE ABITATIVA DI NATURA TRANSITORIA Accordo Territoriale sottoscritto ad Arzignano il 18.05.2006

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE COMMERCIALE

CONTRATTO DI LOCAZIONE COMMERCIALE CONTRATTO DI LOCAZIONE COMMERCIALE (art. 27 della legge n.392 del 27 luglio 1978) Il sig., nato a il ed ivi residente in Via n. (c.f. ) e la sig.ra, nata a il ed ivi residente in n. (c.f. ), in prosieguo

Dettagli

ALLEGATO B) ALLA DELIBERAZIONE N. 38 DEL 22.3.2013 CAMERA DI COMMERCIO, INDUSTRIA, AGRICOLTURA E ARTIGIANATO DI REGGIO EMILIA

ALLEGATO B) ALLA DELIBERAZIONE N. 38 DEL 22.3.2013 CAMERA DI COMMERCIO, INDUSTRIA, AGRICOLTURA E ARTIGIANATO DI REGGIO EMILIA ALLEGATO B) ALLA DELIBERAZIONE N. 38 DEL 22.3.2013 CAMERA DI COMMERCIO, INDUSTRIA, AGRICOLTURA E TRA ARTIGIANATO DI REGGIO EMILIA P.zza della Vittoria, 3 Reggio Emilia ********** CONTRATTO DI LOCAZIONE

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE DI IMMOBILE AD USO

CONTRATTO DI LOCAZIONE DI IMMOBILE AD USO CONTRATTO DI LOCAZIONE DI IMMOBILE AD USO L anno 2012 il giorno 29 del mese di novembre tra le parti: la Dott.ssa Daniela Rivieccio nata a XXXXXXXXXXXXXXXXXXX e residente a XXXXXXXXXXXXXXXXXXX, cod, fisc.

Dettagli

TRA. - l Azienda Regionale per il Diritto allo Studio Universitario, Codice Fiscale n. 94164020482 e Partita Iva n. 05913670484, con sede

TRA. - l Azienda Regionale per il Diritto allo Studio Universitario, Codice Fiscale n. 94164020482 e Partita Iva n. 05913670484, con sede CONTRATTO DI LOCAZIONE L anno duemila e questo dì del mese di in Firenze CON LA PRESENTE SCRITTURA PRIVATA FATTA IN TRE ORIGINALI TRA - l Azienda Regionale per il Diritto allo Studio Universitario, Codice

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO COMMERCIALE. Con la presente scrittura privata valida tra le parti a tutti gli effetti di TRA

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO COMMERCIALE. Con la presente scrittura privata valida tra le parti a tutti gli effetti di TRA Allegato A1 Schema contratto di locazione CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO COMMERCIALE Con la presente scrittura privata valida tra le parti a tutti gli effetti di legge TRA l Azienda USL di Bologna, in qualità

Dettagli

CONTRATTO LOCAZIONE COMMERCIALE LOCALI FARMACIA DI FUNO. L anno duemilaquindici, il giorno ( ) del mese di in

CONTRATTO LOCAZIONE COMMERCIALE LOCALI FARMACIA DI FUNO. L anno duemilaquindici, il giorno ( ) del mese di in CONTRATTO LOCAZIONE COMMERCIALE LOCALI FARMACIA DI FUNO Rep. n. L anno duemilaquindici, il giorno ( ) del mese di in Argelato e nella Residenza Comunale. a) La D.ssa Sara Solimena nata a Nocera Inferiore

Dettagli

ALLEGATO C CONTRATTO DI LOCAZIONE

ALLEGATO C CONTRATTO DI LOCAZIONE ALLEGATO C CONTRATTO DI LOCAZIONE Oggi in Modena, con la presente scrittura privata, da valere ad ogni effetto di legge tra nato a in via codice fiscale in qualità di in seguito, per brevità, LOCATORE

Dettagli

Comune di Martignano

Comune di Martignano Comune di Martignano Provincia di Lecce SCHEMA CONTRATTO DI LOCAZIONE Nella casa Comunale innanzi a me Dott.ssa Zanelia LANDOLFO, Segretario Comunale, come tale abilitato a ricevere e rogare contratti

Dettagli

L anno duemila e questo dì del TRA. Codice Fiscale n. 94164020482 e Partita Iva n. 05913670484, con sede

L anno duemila e questo dì del TRA. Codice Fiscale n. 94164020482 e Partita Iva n. 05913670484, con sede CONTRATTO DI LOCAZIONE L anno duemila e questo dì del mese di in Firenze CON LA PRESENTE SCRITTURA PRIVATA FATTA IN TRE ORIGINALI TRA - l Azienda Regionale per il Diritto allo Studio Universitario, Codice

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE ABITATIVA AGEVOLATA (Legge 9 dicembre 1998, n. 431, articolo 2, comma 3)

CONTRATTO DI LOCAZIONE ABITATIVA AGEVOLATA (Legge 9 dicembre 1998, n. 431, articolo 2, comma 3) CONTRATTO DI LOCAZIONE ABITATIVA AGEVOLATA (Legge 9 dicembre 1998, n. 431, articolo 2, comma 3) La sig.ra..nata a.. e residente a in corso. (c.f..), di seguito denominata locatore, concede in locazione

Dettagli

COMUNE DI CALDERARA DI RENO CONTRATTO DI LOCAZIONE COMMERCIALE DI IMMOBILE DI PROPRIETA COMUNALE SITO IN PIAZZA G. MARCONI, 10

COMUNE DI CALDERARA DI RENO CONTRATTO DI LOCAZIONE COMMERCIALE DI IMMOBILE DI PROPRIETA COMUNALE SITO IN PIAZZA G. MARCONI, 10 COMUNE DI CALDERARA DI RENO REP. N. CONTRATTO DI LOCAZIONE COMMERCIALE DI IMMOBILE DI PROPRIETA COMUNALE SITO IN PIAZZA G. MARCONI, 10 L anno 2015 (duemilaquindici) il giorno ( ) del mese di, in Calderara

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO COMMERCIALE. legale rappresentante p.t. Tizio, nato in prosieguo denominati

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO COMMERCIALE. legale rappresentante p.t. Tizio, nato in prosieguo denominati CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO COMMERCIALE La società ALFA, corrente in Trento, in persona del legale rappresentante p.t. Tizio, nato in prosieguo denominati "parte locatrice" E la società BETA, in persona

Dettagli

MINISTERO DELLA GIUSTIZIA

MINISTERO DELLA GIUSTIZIA MINISTERO DELLA GIUSTIZIA Dipartimento dell organizzazione Giudiziaria, del personale e dei servizi Direzione Generale delle risorse materiali, dei beni e dei servizi Schema di contratto di locazione dell

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO NON ABITATIVO AI SENSI DELLA LEGGE N. 392/1978

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO NON ABITATIVO AI SENSI DELLA LEGGE N. 392/1978 CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO NON ABITATIVO AI SENSI DELLA LEGGE N. 392/1978 L anno 201xxx il giorno xxx del mese di xxx presso xxxx, con la presente scrittura privata fatta valere a tutti gli effetti

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE DELL UNITA IMMOBILIARE DI

CONTRATTO DI LOCAZIONE DELL UNITA IMMOBILIARE DI ALLEGATO A Schema contratto di locazione Rep. n. COMUNE DI SARONNO PROVINCIA DI VARESE CONTRATTO DI LOCAZIONE DELL UNITA IMMOBILIARE DI PROPRIETA COMUNALE SITA IN VIA VERDI N. 7 TRA Il Comune di Saronno

Dettagli

Il/La sig./soc. (1).di seguito denominato/a locatore (assistito/a da (2). in persona di ) concede in locazione al/ai signori......

Il/La sig./soc. (1).di seguito denominato/a locatore (assistito/a da (2). in persona di ) concede in locazione al/ai signori...... All. 4 LOCAZIONE ABITATIVA PARZIALE DI APPARTAMENTO DI NATURA TRANSITORIA TIPO DI CONTRATTO (Legge 9 dicembre 1998, n. 431, articolo 5, comma 1) Il/La sig./soc. (1).di seguito denominato/a locatore (assistito/a

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE DI IMMOBILE DESTINATO AD USO DIVERSO DALL'ABITAZIONE TRA:

CONTRATTO DI LOCAZIONE DI IMMOBILE DESTINATO AD USO DIVERSO DALL'ABITAZIONE TRA: CONTRATTO DI LOCAZIONE DI IMMOBILE DESTINATO AD USO DIVERSO DALL'ABITAZIONE TRA: Il CENTRO REGIONALE S. ALESSIO MARGHERITA DI SAVOIA PER I CIECHI con sede in ROMA (RM), ROMA (RM) VIA DEL CASALE DI S. PIO

Dettagli

COMUNITA MONTANA DELLA CARNIA TOLMEZZO CONTRATTO DI LOCAZIONE DI UN IMMOBILE AD USO RICETTIVO. L anno 201_ (duemila ) il giorno ( ) del mese di

COMUNITA MONTANA DELLA CARNIA TOLMEZZO CONTRATTO DI LOCAZIONE DI UN IMMOBILE AD USO RICETTIVO. L anno 201_ (duemila ) il giorno ( ) del mese di COMUNITA MONTANA DELLA CARNIA TOLMEZZO Rep. n. CONTRATTO DI LOCAZIONE DI UN IMMOBILE AD USO RICETTIVO (ALBERGO RISTORANTE) IN COMUNE DI PAULARO PERIODO DAL AL L anno 201_ (duemila ) il giorno ( ) del mese

Dettagli

LOCAZIONE ABITATIVA AGEVOLATA TIPO DI CONTRATTO (Legge 9 dicembre 1998, n. 431, articolo 2, comma 3)

LOCAZIONE ABITATIVA AGEVOLATA TIPO DI CONTRATTO (Legge 9 dicembre 1998, n. 431, articolo 2, comma 3) LOCAZIONE ABITATIVA AGEVOLATA TIPO DI CONTRATTO (Legge 9 dicembre 1998, n. 431, articolo 2, comma 3) I1/ La sig./soc. (1). di seguito denominato/a locatore (assistito/a da (2). in persona di.) concede

Dettagli

COMUNITA MONTANA DELLA CARNIA TOLMEZZO SCHEMA CONTRATTO DI LOCAZIONE DI UN COMPENDIO IMMOBILIARE SITO IN COMUNE DI RAVASCLETTO DENOMINATO

COMUNITA MONTANA DELLA CARNIA TOLMEZZO SCHEMA CONTRATTO DI LOCAZIONE DI UN COMPENDIO IMMOBILIARE SITO IN COMUNE DI RAVASCLETTO DENOMINATO COMUNITA MONTANA DELLA CARNIA TOLMEZZO Rep. n. SCHEMA CONTRATTO DI LOCAZIONE DI UN COMPENDIO IMMOBILIARE SITO IN COMUNE DI RAVASCLETTO DENOMINATO STALLA PER VACCHE DA LATTE IN COMUNE DI RAVASCLETTO. L

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE DELL IMMOBILE COMMERCIALE DI PROPRIETA COMUNALE SITO IN VIA F.LLI CALVI. TRA

CONTRATTO DI LOCAZIONE DELL IMMOBILE COMMERCIALE DI PROPRIETA COMUNALE SITO IN VIA F.LLI CALVI. TRA CONTRATTO DI LOCAZIONE DELL IMMOBILE COMMERCIALE DI PROPRIETA COMUNALE SITO IN VIA F.LLI CALVI. TRA IL COMUNE DI CALOLZIOCORTE: - Sede legale: 23801 Calolziocorte (Lc), p.za V. Veneto n. 13 - Cod.Fisc.

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO NON ABITATIVO

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO NON ABITATIVO CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO NON ABITATIVO Stipulato oggi , in TRA: il Sig. ------------------------------------------------------------------ ----------------------------------- nato a

Dettagli

BENICOMUNI SRL CONCESSIONE COMMERCIALE. - con atto notaio Federico Tassinari n. 51415/2012 il Comune di Imola ha conferito

BENICOMUNI SRL CONCESSIONE COMMERCIALE. - con atto notaio Federico Tassinari n. 51415/2012 il Comune di Imola ha conferito BENICOMUNI SRL Società soggetta all'attività di direzione e coordinamento da parte del Comune di Imola CONCESSIONE COMMERCIALE Atto n. del Premesso che: - con atto notaio Federico Tassinari n. 51415/2012

Dettagli

Contratto di locazione ad uso non abitativo

Contratto di locazione ad uso non abitativo Contratto di locazione ad uso non abitativo Il presente Contratto di Locazione viene stipulato in...il.., tra: (1) con sede legale in, Via. n.. Numero di Iscrizione presso il Registro Imprese di..rea,

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO NON ABITATIVO CON PROMESSA DI FUTURA COMPRAVENDITA

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO NON ABITATIVO CON PROMESSA DI FUTURA COMPRAVENDITA CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO NON ABITATIVO CON PROMESSA DI FUTURA COMPRAVENDITA I sottoscritti: - Arch. Giorgio Nena nato a Carbonera il 21/12/1952, domiciliato per la carica ove appresso che interviene

Dettagli

All. 5 LOCAZIONE ABITATIVA PARZIALE DI APPARTAMENTO A STUDENTI UNIVERSITARI TIPO DI CONTRATTO (Legge 9 dicembre 1998, n. 431, articolo 5, comma 2)

All. 5 LOCAZIONE ABITATIVA PARZIALE DI APPARTAMENTO A STUDENTI UNIVERSITARI TIPO DI CONTRATTO (Legge 9 dicembre 1998, n. 431, articolo 5, comma 2) All. 5 LOCAZIONE ABITATIVA PARZIALE DI APPARTAMENTO A STUDENTI UNIVERSITARI TIPO DI CONTRATTO (Legge 9 dicembre 1998, n. 431, articolo 5, comma 2) Il/La sig./sig.ra..di seguito denominato/ a locatore (assistito/a

Dettagli

SCRITTURA PRIVATA TRA: il Distretto di dell AZIENDA REGIONALE PER L EDILIZIA ABITATIVA, con. sede in, codice fiscale 03077790905,

SCRITTURA PRIVATA TRA: il Distretto di dell AZIENDA REGIONALE PER L EDILIZIA ABITATIVA, con. sede in, codice fiscale 03077790905, DISTRETTO DI CARBONIA SCRITTURA PRIVATA TRA: il Distretto di dell AZIENDA REGIONALE PER L EDILIZIA ABITATIVA, con sede in, codice fiscale 03077790905, rappresentata dal Direttore del Sig. nato a il, domiciliato

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO ART.1 Poste Italiane S.p.A., con sede in Roma, Viale Europa 190, codice fiscale n.97103880585, (di seguito denominata) Poste o locatore in persona del dirigente

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE PER. IMMOBILE AD USO COMMERCIALE (art. 27 della legge n. 392 del 27 luglio 1978)

CONTRATTO DI LOCAZIONE PER. IMMOBILE AD USO COMMERCIALE (art. 27 della legge n. 392 del 27 luglio 1978) CONTRATTO DI LOCAZIONE PER IMMOBILE AD USO COMMERCIALE (art. 27 della legge n. 392 del 27 luglio 1978) L anno duemiladodici (2012), il giorno ( ) del mese di.., in Santa Fiora (GR), tra: Maurizio ONOFRI,

Dettagli

COMUNITA DELLE REGOLE DI SPINALE E MANEZ. OGGETTO: Contratto di locazione per l appartamento n. 19 in sub 19

COMUNITA DELLE REGOLE DI SPINALE E MANEZ. OGGETTO: Contratto di locazione per l appartamento n. 19 in sub 19 COMUNITA DELLE REGOLE DI SPINALE E MANEZ N.ro.. Reg. scritture private N.ro di Protocollo OGGETTO: Contratto di locazione per l appartamento n. 19 in sub 19 della p.ed.88 in C.C Ragoli II^ parte, Centro

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO. (stipulato ai sensi dell'art.2, comma 3, L.9 dicembre 1998, n.431) CONCEDE IN LOCAZIONE A

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO. (stipulato ai sensi dell'art.2, comma 3, L.9 dicembre 1998, n.431) CONCEDE IN LOCAZIONE A CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO (stipulato ai sensi dell'art.2, comma 3, L.9 dicembre 1998, n.431) il Sig. nato a il domiciliato in, codice fiscale di seguito denominato locatore assistito da:

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO NON ABITATIVO

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO NON ABITATIVO CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO NON ABITATIVO tra, in persona del legale rappresentante pro tempore Dr., con sede legale in Roma, alla Via, numero di iscrizione al Registro delle Imprese e Codice Fiscale

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE IMMOBILE NEGOZIO N. PRESSO IL CENTRO SERVIZI TURISTICO- SPORTIVO IN LOC. DOSSIOLI SUL MONTE BALDO

CONTRATTO DI LOCAZIONE IMMOBILE NEGOZIO N. PRESSO IL CENTRO SERVIZI TURISTICO- SPORTIVO IN LOC. DOSSIOLI SUL MONTE BALDO COMUNE DI AVIO Provincia di Trento Rep. n. - Atti Privati soggetti a registrazione CONTRATTO DI LOCAZIONE IMMOBILE NEGOZIO N. PRESSO IL CENTRO SERVIZI TURISTICO- SPORTIVO IN LOC. DOSSIOLI SUL MONTE BALDO

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA C O M U N E D I M O N Z A CONTRATTO DI LOCAZIONE COMMERCIALE DELL UNITÀ IMMOBILIARE SITA IN VIA LUCA DELLA ROBBIA, 17 - MONZA

REPUBBLICA ITALIANA C O M U N E D I M O N Z A CONTRATTO DI LOCAZIONE COMMERCIALE DELL UNITÀ IMMOBILIARE SITA IN VIA LUCA DELLA ROBBIA, 17 - MONZA REPUBBLICA ITALIANA C O M U N E D I M O N Z A Prot. n. Rep. n. CONTRATTO DI LOCAZIONE COMMERCIALE DELL UNITÀ IMMOBILIARE SITA IN VIA LUCA DELLA ROBBIA, 17 - MONZA L anno 2015 duemilaquaindici addì del

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE DI NATURA TRANSITORIA PER LE ESIGENZE ABITATIVE DEGLI STUDENTI UNIVERSITARI

CONTRATTO DI LOCAZIONE DI NATURA TRANSITORIA PER LE ESIGENZE ABITATIVE DEGLI STUDENTI UNIVERSITARI CONTRATTO DI LOCAZIONE DI NATURA TRANSITORIA PER LE ESIGENZE ABITATIVE DEGLI STUDENTI UNIVERSITARI (ai sensi dell'art. 5, comma 2, della legge 9 dicembre 1998, n. 431; allegato C al D.M. 5 marzo 1999)

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO NON ABITATIVO

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO NON ABITATIVO All. n. 3 CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO NON ABITATIVO tra, in persona del legale rappresentante pro tempore Dr., con sede legale in Roma, alla Via, numero di iscrizione al Registro delle Imprese e Codice

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO NON ABITATIVO. - Pila S.p.a. (di seguito, per brevità, anche solo PILA ), con sede legale in Frazione Pila n.

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO NON ABITATIVO. - Pila S.p.a. (di seguito, per brevità, anche solo PILA ), con sede legale in Frazione Pila n. CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO NON ABITATIVO Tra: - Pila S.p.a. (di seguito, per brevità, anche solo PILA ), con sede legale in Frazione Pila n. 16 11020 Gressan (AO), codice fiscale, partita I.V.A. e numero

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE PER USO ABITATIVO AI SENSI DELL ART. 2 COMMA 1 L. 431/98. Tra il/la sig./sig.ra... nato/a a... il...,

CONTRATTO DI LOCAZIONE PER USO ABITATIVO AI SENSI DELL ART. 2 COMMA 1 L. 431/98. Tra il/la sig./sig.ra... nato/a a... il..., CONTRATTO DI LOCAZIONE PER USO ABITATIVO AI SENSI DELL ART. 2 COMMA 1 L. 431/98 Tra il/la sig./sig.ra... nato/a a... il..., residente a..., via...n...., Cod. Fiscale:...; d ora innanzi denominato/a LOCATORE

Dettagli

ATTO DI SUBLOCAZIONE AD USO DIVERSO DA QUELLO ABITATIVO. Rep. n /Atti Privati del 2011

ATTO DI SUBLOCAZIONE AD USO DIVERSO DA QUELLO ABITATIVO. Rep. n /Atti Privati del 2011 Filiale Emilia Romagna ATTO DI SUBLOCAZIONE AD USO DIVERSO DA QUELLO ABITATIVO Rep. n /Atti Privati del 2011 L anno 2011 addì del mese di, presso la sede dell Agenzia del Demanio Filiale Emilia Romagna

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE DI BOX INTERRATO IN VIA AD USO ARCHIVIO---------------------------------------- L anno duemilatredici addì del mese di,

CONTRATTO DI LOCAZIONE DI BOX INTERRATO IN VIA AD USO ARCHIVIO---------------------------------------- L anno duemilatredici addì del mese di, CONTRATTO DI LOCAZIONE DI BOX INTERRATO IN VIA AD USO ARCHIVIO---------------------------------------- L anno duemilatredici addì del mese di, alle ore :00 nella sede del Comune di Bergeggi;--------------------

Dettagli

AZIENDA AUTONOMA PER L EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA DEL COMUNE DI ROMA

AZIENDA AUTONOMA PER L EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA DEL COMUNE DI ROMA MODELLO D: Fac- simile contratto di locazione (il presente modello può essere soggetto a eventuali modifiche da parte dell Azienda). AZIENDA AUTONOMA PER L EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA DEL COMUNE DI

Dettagli

COMUNE DI CERVARESE S. CROCE ( Provincia di Padova ) COPIA

COMUNE DI CERVARESE S. CROCE ( Provincia di Padova ) COPIA COPIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 123 Oggetto: APPROVAZIONE CONTRATTO DI LOCAZIONE IMMOBILE DA ADIBIRE A MAGAZZINO COMUNALE PERIODO 01.01.2011/31.12.2016. L anno duemiladieci addì

Dettagli

COMUNE DI FIRENZE DIREZIONE PATRIMONIO Via Baracca n. 150/P FIRENZE

COMUNE DI FIRENZE DIREZIONE PATRIMONIO Via Baracca n. 150/P FIRENZE COMUNE DI FIRENZE DIREZIONE PATRIMONIO Via Baracca n. 150/P FIRENZE Il Comune di Firenze intende assegnare in locazione a terzi richiedenti alcuni spazi posti all interno del complesso immobiliare di sua

Dettagli

SCHEMA DI CONTRATTO. All. n. 3. Locazione di immobile da adibire a sede provvisoria della Scuola Primaria in loc. Scalo. del Comune di Torano Castello

SCHEMA DI CONTRATTO. All. n. 3. Locazione di immobile da adibire a sede provvisoria della Scuola Primaria in loc. Scalo. del Comune di Torano Castello All. n. 3 COMUNE DI TORANO CASTELLO (Provincia di Cosenza) Via G. Marconi 122, 87010 0984/504007 0984/504875 C.F. 80005730785 P.I. 01165330786 E-mail info@comune.toranocastello.cs.it Sito: www.comune.toranocastello.cs.it

Dettagli

CONTRATTO LOCAZIONE CHIOSCO PARCO RODARI. L anno 2015 (duemilaquindici), il giorno ( TRA

CONTRATTO LOCAZIONE CHIOSCO PARCO RODARI. L anno 2015 (duemilaquindici), il giorno ( TRA CONTRATTO LOCAZIONE CHIOSCO PARCO RODARI L anno 2015 (duemilaquindici), il giorno ( ) del mese di a Casalecchio di Reno TRA Adopera Patrimonio e Investimenti Casalecchio di Reno S.r.l. (per brevità Adopera

Dettagli

LOCAZIONE ABITATIVA PER STUDENTI UNIVERSITARI TIPO DI CONTRATTO (Legge 9 dicembre 1998, n. 431, articolo 5, comma 2)

LOCAZIONE ABITATIVA PER STUDENTI UNIVERSITARI TIPO DI CONTRATTO (Legge 9 dicembre 1998, n. 431, articolo 5, comma 2) LOCAZIONE ABITATIVA PER STUDENTI UNIVERSITARI TIPO DI CONTRATTO (Legge 9 dicembre 1998, n. 431, articolo 5, comma 2) Il/La sig./soc. (1) di seguito denominato/a locatore (assistito/a da (2) in persona

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE DI NATURA TRANSITORIA PER LE ESIGENZE ABITATIVE DEGLI STUDENTI UNIVERSITARI

CONTRATTO DI LOCAZIONE DI NATURA TRANSITORIA PER LE ESIGENZE ABITATIVE DEGLI STUDENTI UNIVERSITARI CONTRATTO DI LOCAZIONE DI NATURA TRANSITORIA PER LE ESIGENZE ABITATIVE DEGLI STUDENTI UNIVERSITARI (stipulato ai sensi dell'art.5, comma2, L. 9 dicembre 1998, n. 431) il Sig. nato a il domiciliato in,

Dettagli