Fiavet Sardegna News. Fiavet Sardegna Via Dante, Nuoro Tel/Fax: Indice News Attualità pag. 1 News Statistiche pag.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Fiavet Sardegna News. Fiavet Sardegna Via Dante, 30 08100 Nuoro Tel/Fax: 0784.39249. Indice News Attualità pag. 1 News Statistiche pag."

Transcript

1 Fiavet Sardegna News Indice News Attualità pag. 1 News Statistiche pag. 5 News Sardegna pag. 5 News Sardegna Attualità pag. 5 News Sardegna Trasporti pag. 6 News Sardegna Bandi pag. 7 NEWS ATTUALITA Tecnologia e sostenibilità all assemblea Fiavet Fiavet Sardegna Via Dante, Nuoro Tel/Fax: Nel corso della 50 assemblea congressuale della Fiavet a Novi Vinodolski, in Croazia, sono stati presentati il Settlement Travel System e l Eos Code. Settlement Travel System Settlement Travel System è l innovativa piattaforma studiata da Amadeus partner strategico della federazione a disposizione di tutti gli associati, che permette di aprire un nuovo canale B2B sia a livello operativo che finanziario, grazie al supporto del circuito bancario ICCREA. «Si tratta di un bsp tutto agenziale ha spiegato il presidente di Fiavet Servizi srl, Enzo Manunza sviluppato da Amadeus solo per gli iscritti Fiavet, ovvero un canale operativo-finanziario che consente di semplificare al massimo le transazioni economiche delle adv». Di fatto l Amadeus Booking Portal pone a disposizione dell agente Fiavet un sistema di prenotazione viaggi che fornisce in tempo reale l accesso ai voli di linea, low cost, hotel, auto e pacchetti-vacanza. Il contratto di collaborazione fra Fiavet e Amadeus consentirà di arricchire di contenuti prenotabili la piattaforma e ampliare la gamma di servizi offerti dalla Federazione ai soci e di conseguenza acquisire anche nuovi soci. «Questo nuovo strumento ha chiarito Manunza non vuole essere una risposta in contrapposizione con i network, né tantomeno con altre realtà come la Iata con il suo bsp: è semplicemente una nuova modalità di gestione delle pratiche-viaggi che l agente di viaggi, associato Fiavet, sarà libero di utilizzare. In buona sostanza abbiamo implementato gli strumenti operativi dell adv che ora, accanto a internet, ai gds, al bsp della Iata e alle altre opzioni fornite dai t.o. partner, avrà la possibilità di scegliere con quale formula lavorare». Nei prossimi giorni la Fiavet attiverà tutte le comunicazioni interne per illustrare ai propri associati tutti i plus dell STS e al tempo stesso avvierà una mirata campagna mediatica attraverso i giornali del trade e i siti internet, per diffondere quanto possibile questa formula magica con la quale la federazione intende riavvicinare molti agenti di viaggi fino ad oggi diffidenti rispetto alle sigle sindacali. Eos Code Crescere come imprese con pratiche imprenditoriali sostenibili: è questa la sfida del futuro che la Fiavet ha fatto propria con la presentazione alla sua assemblea congressuale in Croazia, dell Eos Code, il manuale di best practices rivolto alle micro imprese della distribuzione turistica. Nel dettaglio Michel de Blust, segretario generale dell Ectaa, Boris Zgomba, presidente dell Uhpa (l associazione croata delle agenzie di viaggi) e candidato alla prossima presidenza dell Ectaa, e Antonio Scipioni, rappresentante Fiavet in Ectaa, hanno spiegato che questo manuale intende fornire agli agenti di viaggi delle pratiche operative orientate alla sostenibilità e al miglioramento della qualità dei servizi e dei prodotti erogati alla clientela. Tutto questo anche attraverso un percorso virtuoso nella formazione per la nascita di nuove figure professionali, rispondenti alle esigenze della nuova generazione dei viaggiatori, sempre più sensibili al consumo di vacanze a basso impatto ambientale, e nel pieno rispetto dei territori e delle comunità visitate

2 Al via l'assemblea congressuale Fiavet Apertura dei lavori in Croazia per i 200 partecipanti alla 50esima Assemblea congressuale Fiavet. Un inizio all'insegna della sostenibilità ambientale: la federazione che associa agenzie di viaggi e tour operator Amadeus e Fiavet Servizi insieme per gli associati Previste attività di co-marketing ed una versione personalizzata del Booking Portal presenta oggi, infatti, insieme all'uhpa - Associazione delle agenzie turistiche croate, 'Eos Code', il Codice di condotta sulla sostenibilità ambientale. nil seminario vede la partecipazione di Michel de Blust, segretario generale Ectaa, Fortunato Giovannoni, presidente Fiavet, Boris Žgomba, presidente Uhpa, e Antonio Scipioni rappresentante Fiavet in Ectaa. Aumentare la qualità dei servizi e dei prodotti: questo lo scopo dei servizi forniti da Eos Code agli operatori turistici, che potranno così aumentare la propria competitività. Assistiamo a un incremento costante dell'attenzione dei viaggiatori nei confronti della sostenibilità ambientale ha affermato Giovannoni durante il corso del seminario -. E in questo campo è fondamentale la formazione e la crescita di figure specializzate all'interno delle imprese turistiche. Il progetto Eos Code va proprio in questo senso, e da parte degli associati riscontriamo un sempre maggiore interesse verso questo tipo di tematiche. L'assemblea è anche l'occasione per rendere nota un'importante partnership, quella con Amadeus Italia. La firma di un accordo di collaborazione biennale prevede l'adozione di prodotti e servizi Amadeus a favore della rete agenziale, che, in particolare, avrà la possibilità di usufruire una versione personalizzata ad hoc di 'Amadeus booking portal'. Sostenibilità ambientale: Fiavet presenta 'Eos Code' Il Codice, una sorta di manuale di best practices, è stato presentato nell'ambito della 50^ Assemblea Congressuale in corso in Croazia fino al 6 maggio. Amadeus Italia e Fiavet Servizi, società di Fiavet Nazionale che promuove, fornisce e distribuisce servizi per gli associati, hanno siglato un accordo di collaborazione biennale, mirato a creare sinergie nell ambito dell offerta e della distribuzione di servizi turistici per il comparto agenziale. La partnership prevede l adozione di prodotti e servizi Amadeus a favore della rete di adv aderenti a Fiavet. In particolare, avranno la possibilità di usufruire di una versione personalizzata ad hoc di Amadeus Booking Portal, il sistema di prenotazione Viaggi che fornisce l accesso per la prenotazione di voli di linea e low cost, hotel, auto e pacchetti vacanza. L accordo si perfeziona, inoltre, con un piano annuale di attività di co-marketing, studiato per coprire capillarmente tutte le necessità dei due player. Si chiama 'Eos Code' ed è un codice di condotta sulla sostenibilita' ambientale, una sorta di manuale di best practices, rivolto soprattutto alle micro imprese, che mira a fornire agli operatori turistici elementi utili allo sviluppo di pratiche orientate alla sostenibilità e al miglioramento della qualità dei servizi e dei prodotti, aumentando quindi la competitività. Il Codice è stato presentato dalla Fiavet insieme all'uhpa, l'associazione delle Agenzie Turistiche Croate, nell'ambito della 50^ Assemblea Congressuale Fiavet, in corso in Croazia fino al 6 maggio. Le imprese che aderiranno al progetto avranno poi la possibilità di implementare il manuale con le loro esperienze, fornendo quindi un contributo alla crescita del progetto. "Assistiamo - ha spiegato Fortunato Giovannoni, presidente Fiavet - ad un incremento costante dell'attenzione dei viaggiatori nei confronti della sostenibilità ambientale nel settore turistico e, in questo campo, è fondamentale la formazione e la crescita di figure specializzate all'interno delle imprese turistiche e il progetto Eos Code va proprio in questo senso e, anche da parte dei nostri associati, riscontriamo un sempre maggiore interesse che ci auguriamo continui a crescere". Il nuovo codice di condotta presentata alla 50esima assemblea della Federazione in corso in Croazia Fiavet strizza l'occhio alla sostenibilità ambientale con l'eos Code Si chiama 'Eos Code' ed è un codice di condotta sulla sostenibilità ambientale che mira a fornire agli operatori turistici elementi utili allo sviluppo di pratiche orientate alla sostenibilità e al miglioramento della qualità dei servizi e dei prodotti, aumentando quindi la competitività. La novità è stata presentata oggi durante la 50^ Assemblea Congressuale Fiavet, in Croazia fino al 6 maggio. Le imprese che aderiranno al progetto avranno poi la possibilità di implementare il manuale con le loro esperienze, fornendo quindi un contributo alla crescita del progetto. "Assistiamo ad un incremento costante dell'attenzione dei viaggiatori nei confronti della sostenibilità ambientale nel settore turistico e, in questo campo, è fondamentale la formazione e la crescita di figure specializzate all'interno delle imprese turistiche - ha spiegato Fortunato Giovannoni, presidente Fiavet - e il progetto Eos Code va proprio in questo senso e, anche da parte dei nostri associati, riscontriamo un sempre maggiore interesse che ci auguriamo continui a crescere". "L'orientamento verso il turismo sostenibile, oltre alla cura dell'ambiente e della società, svolge un grande ruolo anche nell' incremento della concorrenza delle agenzie turistiche - ha affermato Boris Zgomba, presidente Uhpa, associazione delle adv croate - in questo modo e tramite i loro canali commerciali, le agenzie passeranno le determinanti basilari dell'eos Code a tutti coloro che partecipano alla realizzazione del prodotto turistico". Pagina 2

3 Crociere: l anno più difficile «Gli ultimi tre mesi sono stati i più difficili e impegnativi della nostra storia»: Micky Arison, l uomo che controlla Carnival Corporation, il maggior gruppo nel mondo delle crociere, al quale fa capo anche Costa, lo ha detto pochi giorni fa a Miami, all assemblea annuale degli azionisti. Ripetendo anche tutta la fiducia della corporation nel marchio Costa e nel suo management. «L industria delle crociere ha uno dei più alti gradi di sicurezza nel turismo ha aggiunto Arison tutti apprenderemo tutto quel che questa lezione ci insegna». Il dramma di Concordia, con il suo carico di lutto, ha dato materia ai media che l hanno anche associato al mito tragico del Titanic, a 100 anni di distanza, raddoppiando il disastro per un settore che dati alla mano vale per l Italia poco meno di 5 miliardi di euro l anno, con circa 11 milioni di passeggeri nei nostri porti: dato della Cemar, di Sergio Senesi. Di nuovo l incredibile ha colpito un segmento che pareva inattaccabile, persino dalla recessione. Anzi, la crociera era, ed è, il prodotto perfetto in tempi di crisi, quello che consentiva ancora a molti consumatori del mass market di concedersi almeno un unica settimana da Dio in un anno di lavoro: prodotto ricchissimo, irresistibile per le famiglie con i ragazzi imbarcati gratis. È il colpo peggiore dopo il Nord Africa. E la ripresa latita, in piena cura Monti e con l Imu che incombe. Mentre l offerta cresce ancora sul Mediterraneo, dopo una serie di anni positivi, malgrado il progressivo rincaro del carburante, che avevano tonificato imprenditori quelli che vanno per mare coraggiosi per vocazione. Così ora arriva Costa Fascinosa tonnellate di stazza per ospiti totali e torna Costa neoromantica tutta ristrutturata, tonnellate per passeggeri. In più MSC vara a fine maggio MSC Divina, in attesa di MSC Preziosa, nel 2013: altri nuovi posti in meno di 12 mesi. Contando anche il raddoppio delle partenze da Genova di RCCL, che imbarca anche a Messina e Bari e ha un nuovo prodotto per l Italia in Nord Europa, ci sono da vendere almeno il 15% dei posti in più. Invece tutto contribuisce a una frenata della domanda senza precedenti. Il che porta al pettine vecchi problemi, riaccende tensioni sopite in tempi di vacche grasse tra produzione e distribuzione. Intorno a un prodotto tanto importante che le agenzie ne ricavavano in media fino al 2011 stima l Italian Cruise Watch di Francesco De Cesare qualcosa come il 20% del proprio fatturato totale, tendente al 35% quest anno: sotto la spinta della crisi e salvo imprevisti, appunto. Ora i vettori affrontano un ritardo forte del booking, rincorrono la domanda con pricing compresso, secondo qualcuno al limite del dumping, a danno del trade e in primis degli specialisti, che sulle crociere concentrano energie e investimenti. Cresce la confusione, della quale vorrebbero approfittare consumatori impoveriti, disorientati, quando non sono proprio arrabbiati. Costa: «C era bisogno del trade» Nell assemblea degli azionisti di Carnival Howard Frank, vice di Arison e chief operating officer, ha detto anche che Costa Crociere ora finalmente vede la luce in fondo al tunnel, dopo le terribili sei settimane di crollo del booking successivo al 13 gennaio. Conferma Andrea Tavella, direttore vendite e marketing di Costa Crociere, che per rilanciare ha messo in campo over commission e incentivi in cabine sui volumi di vendita, ha ristrutturato il pricing quotando la crociera al giorno, confrontabile con qualsiasi altro albergo o villaggio, tendenzialmente vincente nel rapporto costo/contenuti. «Stanno arrivando i clienti che avevano rinviato ci dice Tavella abbiamo perso l ondata di booking tra gennaio e febbraio ma il mercato c è». Tavella dichiara un pricing ridotto tra il 15 e il 18% sul 2011, «ma c era bisogno delle agenzie - aggiunge per sostenerle abbiamo varato azioni forti che fino al 30 maggio generano forte competizione. Abbiamo fatto il roadshow più importante di sempre, 22 tappe con una media di oltre 200 ospiti per volta, quasi il doppio degli anni scorsi. Abbiamo portato un messaggio di grande trasparenza, e novità di prodotto. Fiavet sosterrà la candidatura di Boris Zgomba alla presidenza dell'ectaa Le elezioni tra 25 giorni Avrà il sostegno della Fiavet il presidente Uhpa, l'associazione che riunisce le agenzie di viaggi croate, Boris Zgomba, alle prossime elezione per la presidenza dell'ectaa. Le elezione avverranno tra 25 giorni e la candidatura sarà appoggiata, oltre che da Fortunato Giovannoni, anche da Michel de Blust, segretario generale dell'ectaa. Abbiamo ricevuto riconoscimento, e grande entusiasmo. Siamo indietro ma recuperiamo». Piacciono le cabine gratis: «Chi prima raggiunge gli obiettivi sceglie dice Tavella tutti vogliono le 7 notti sul Mediterraneo». In più la consulenza per il marketing territoriale, il materiale informativo ampio e semplice per rassicurare i clienti sulla sicurezza. Aggiunge fiducia l apprezzamento da Miami, la conferma di Gianni Onorato direttore generale, e l arrivo al vertice di Michael Thamm, da Aida Cruises, già noto alla squadra italiana. Ma per superare il peggio «bisogna che gli agenti escano da dietro il banco dice Tavella e diventino davvero operatori di marketing sul territorio, noi li aiutiamo con ogni mezzo. E sia chiaro che si vince con il lavoro di qualità. L agente deve dare quel che sul web il cliente non trova. Se non si eleva la qualità del servizio non si va da nessuna parte. Più che mai in Italia, il nostro mercato fondamentale». «Quali agenzie venderanno crociere» Perché alla fine tutto torna al tema centrale: «Io sono certo che tra dieci anni solo gli agenti di viaggi venderanno crociere. Ma quali agenti di viaggi?». Insiste su questo punto Leonardo Massa, country manager Italia di MSC Crociere: «Le abitudini di consumo dei clienti sono cambiate dice noi per niente. Il trade ha criminalizzato un fatto inarrestabile come il web invece di impadronirsene, invece di offrire al cliente quel che il web non può dare, ossia ascolto, consulenza, attenzione. Il calo di vendite è legato a fatti contingenti, ma per affrontare il cambiamento generale serve che l agente di viaggi torni a fare il proprio mestiere». Più che mai ora, che i fattori contingenti si sommano: «L effetto Concordia è superato dice Massa ma la capacità di spesa non è stracciata, il booking ancor più sotto data. La crociera vince ancora nel valore percepito, ma con c è il mass market. Noi abbiamo centrato gli obiettivi del primo quadrimestre con il booking precedente. Manteniamo l obiettivo al 96% di occupazione e siamo a fianco del trade per affrontare l estate». Ma secondo Massa il rischio è di svendere: «Spingere sulla leva prezzo è il massacro. Noi non rincorriamo il ribasso che uccide la redditività delle agenzie oltre che la nostra. Piuttosto puntiamo sul valore. Le agenzie lo fanno quando aggiungono valore al nostro prodotto». E ora alla promozione per le coppie 3x2xte con cabine classificate in solo tre categorie MSC Crociere affianca la campagna per le famiglie, che arricchisce l offerta ragazzi gratis sulle navi a maggiore disponibilità. «Il prezzo è in mano al trade» «Certo i prezzi sono stati molto compressi in emergenza, ma alla fine il prezzo è sempre nelle mani dei distributori. Forse noi siamo meno tattici dei nostri competitor, ma siamo sempre stati assolutamente trasparenti»: parla Giuseppe D Agostino, direttore vendite Italia di Pagina 3

4 Royal Caribbean, e si spiega. «Con la cabina esterna e balconata quotata come un interna nel 2011 l agenzia ha spazio per l upselling, e per recuperare margini. E il nostro piano di over ora premia l upselling». Senza privilegi per nessuno: «Con i network abbiamo politica di cluster molto attenta. Semmai ora le agenzie, tutte, devono scegliere di vendere qualità, e cosa vendere». Una strategia che evidentemente paga, anche ora che RCCL incrementa l offerta con il raddoppio degli imbarchi a Genova, vara l interporting imbarcando anche a Messina e Bari, e aggiunge prodotto dedicato all Italia in Nord Europa. «La domanda sta entrando in linea con le curve di booking del nostro storico dice D Agostino l inverno ci mantiene in crescita rispetto al Siamo ancora avanti a due cifre anche se da metà gennaio il vantaggio è diminuito, e se il pricing dei primi mesi di quest anno comprimerà il ricavo medio». «Un problema di capacità professionale» «Non va affatto bene, non si vedono famiglie e agosto è lontano, si vende sotto data e a prezzi troppo bassi. Meno di 300 euro quel che l anno scorso andava a 750. Con tutto questo le agenzie non sanno rassicurare i clienti, supportano solo il prodotto dei grandi marchi che fanno grande comunicazione»: che la chiave di volta sia in mano al trade è convinto anche Francesco Paradisi, direttore commerciale di Top Cruises, t.o. specializzato e gsa di molti marchi internazionali. «Viene al pettine un problema di capacità professionale protesta Paradisi ad esempio la difficoltà di investire su nicchie di pregio e prodotti rassicuranti come le crociere fluviali. Di rilanciare, di richiamare il cliente utilizzando tutto il potenziale di un prodotto che non ha uguali proprio in termini di sicurezza, e nel rapporto prezzo qualità. I media hanno massacrato le crociere? allora dalle vetrine delle agenzie spariscono le offerte sulle crociere. E questo vale anche per i network, che con i prezzi di ora non vedono revenue sufficiente per spingere». Ma questo non vale per tutto il trade: «Insistiamo con il nostro nuovo portale CrocierePro dice Paradisi molte agenzie lo hanno capito. Nel 2013 farà packaging dinamico, aggiungendo alla crociera voli e hotel, e revenue per le adv. Punteremo su una gamma di livello un po più alto, e sul trade più attento, che diventerà il nostro target di riferimento, pronto a investire su se stesso». Proteggere l adv, gratificare il cliente Ha assorbito il colpo Norwegian Cruise Line: «Un breve rallentamento del booking dice Francis Riley, vp international sales & marketing a Pasqua la domanda era già in linea con il L Italia è un mercato di late booking, ma da tre settimane siamo avanti a due cifre sul 2011». La filosofia è diversa per un vettore molto forte sul mercato internazionale, entrato in Italia di recente, pur con notevole successo. La promozione si intitola I piccoli Norwegians esplorano gratis, gratifica il cliente, ma non sfiora i margini del trade: per il booking confermanto fino al 13 maggio gli under 12 in cabina con un adulto non pagano le escursioni, 50% di sconto fra 13 e 17 anni. «E vale su tutte le nostre crociere nel mondo dice Riley anche sul Mediterraneo da Venezia e Roma. È valore aggiunto per gli ospiti, non tocca i prezzi né la commissione per il trade». Perché anche per Norwegian Cruise Line in Europa il trade è il partner prioritario, «investiamo molto per curare i rapporti con le agenzie dice Riley e per rendere remunerativo il loro impegno con Norwegian. Organizziamo roadshow regolari, training, fam trip e visite nave, e offriamo loro tariffe esclusive per provare il prodotto in una vera vacanza». Nel corso della 62esima assemblea il presidente Bocca evidenzia il rischio recessione nel turismo Federalberghi: «Servono aiuti» Il Governo apre a possibili interventi, ma il sistema bancario non raccoglie l'appello degli albergatori Salvate in turismo italiano. È questo il grido d'allarme lanciato da Bernabò Bocca, presidente di Federalberghi, dal palco della 62esima assemblea della Federazione, tenutasi a Taormina. Secondo Bocca, infatti, il turismo italiano è in recessione e la situazione è destinata ad aggravarsi se non verranno subito attivate misure straordinarie. "Siamo in uno stato di forte crisi del settore - esordisce il presidente Bernabò Bocca -. Se non sarà immediatamente supportato da misure straordinarie, potrebbe diventare un ulteriore tassello in meno per l'economia nazionale". Prosegue, quindi, a tutto campo l'intervento di Bocca: dal crollo della domanda italiana al calo dell'occupazione, dall'aggravarsi degli oneri per le imprese alberghiere ai problemi dell'accesso al credito. "Il primo trimestre del evidenzia Bocca - ha registrato una grave flessione nelle presenze alberghiere della componente interna". I dati rilevati dal consueto monitoraggio mensile effettuato dalla Federazione rilevano un drastico calo del turismo domestico, pari al 3,5 per cento, a fronte di una crescita degli stranieri del 9,1 per cento, "anche se - precisa Bocca - sono presenze che producono pochi incrementi di fatturato, a causa di tariffe a pacchetto dettate al ribasso dai grandi t.o. internazionali". Secondo il presidente, si tratta di segnali evidenti di una situazione di recessione che metterà a rischio 50mila posti di lavoro e ad aggravare le cose, una riforma del lavoro giudicata colpevole di generare nuovi aggravi senza valutare le caratteristiche di un sistema turistico legato alla stagionalità. In particolare, la federazione degli albergatori contesta l'incremento dell'1,4 per cento sui contratti a tempo determinato, "perché nel turismo questi non rappresentano una forma di precariato, bensì una peculiarità", spiega Bocca. Le risposte A rispondere alle istanze presentate, Michel Martone, a cui Bocca chiede di apportare modifiche al ddl. Conciliante la replica del viceministro del Lavoro, secondo cui la riforma non è conclusa, ma aperta ai cambiamenti generati dal dialogo con le parti sociali. "Condivido l'importanza delle richieste presentate oggi - dice Martone - e me ne farò portavoce". Presente in rappresentanza del sistema bancario, invece, Fabio Gallia, a.d. di Bnl, che, pur condividendo la preoccupazione per le imprese italiane in un frangente economico difficile, non dimostra una particolare apertura sul problema dell'accesso al credito. "Le aziende sono condannate dal mercato e non dal sistema bancario - afferma Gallia - che, ad oggi, non può far altro che finanziare esclusivamente le imprese sane con possibilità di rapida risalita". Nuove regole Quello che manca al Paese, in realtà, è la capacità di attrarre i finanziamenti dall'estero. "Il turismo è una leva di rilancio importante Didascalia per la che nostra descrive economia, l'immagine ma non o sempre la foto. siamo in grado di usufruirne". Ad affermarlo è Domenico Arcuri, a.d. di Invitalia, a margine dell'assemblea di Federalberghi. "L'Italia ha ottime potenzialità per l'attrazione di investimenti stranieri - spiega il top manager dell'agenzia nazionale per l'attrazione degli investimenti e lo sviluppo d'impresa - ma il nostro è un sistema ingessato da una burocrazia complessa e stratificata, nella quale mancano norme semplici e Pagina 4

5 rigorose". La ricetta di Arcuri per richiamare finanziamenti dall'estero, si basa quindi su due parole: semplificazione e sicurezza. "Possiamo intercettare Paesi ricchi come quelli del Golfo, il Sud America e l'estremo Oriente - evidenzia l'a.d. -, ma dobbiamo essere in grado di effettuare importanti cambiamenti strutturali". Arcuri conclude sottolineando il buon successo dei contratti di sviluppo avviati nel 2011, che hanno trainato gli investimenti soprattutto nel Mezzogiorno. Bilancio 2011 dell'isnart: "Il turismo ha saputo resistere" Il turismo ha resistito all impatto negativo dello tsunami economico che ha colpito i mercati nazionali e internazionali. È con queste parole che Maurizio Maddaloni, presidente Isnart, sintetizza il quadro che emerge dal rapporto Impresa Turismo 2012, realizzato in collaborazione con Unioncamere e giunto alla sua settima edizione. Il settore, quindi, regge gli urti e restituisce un saldo 2011 di piena stabilità, con una contrazione minima dello 0,2 per cento sulle camere vendute e una media del tasso di occupazione pari al 43,8 per cento. Un pareggio accolto come un segnale incoraggiante. Guardando all andamento dell occupazione nei vari comparti del segmento ricettivo, si riscontra un lieve incremento a favore delle imprese alberghiere, sia in termini di saldo rispetto al 2010 (+1,5 per cento), sia rispetto all extralberghiero, che chiude con una flessione del -2,3 per cento. Le motivazioni alla base della scelta della destinazione Italia sono legate principalmente alle bellezze naturali presenti, alla possibilità di rilassarsi e al desiderio di scoprire località mai viste. E se il turismo nostrano resiste, lo si deve soprattutto all aumento dei consumi dei visitatori stranieri (+9,9 per cento), che va a controbilanciare il crollo delle spese degli italiani, a -14,4 per cento. Sono olandesi, francesi e statunitensi ad aver incrementato la spesa, mentre tedeschi e inglesi tirano la cinghia. Si può dire che il turismo straniero abbia salvato il settore - commenta Maddaloni -, ma abbiamo bisogno di intercettare nuovi flussi e rinnovare l offerta. NEWS STATISTICHE Per il turismo un primo maggio da dimenticare Sono stati appena 6,2 milioni gli italiani che si sono mossi durante il 'ponte' del 1 maggio, un dato che se raffrontato a quello dell'ultimo 'ponte' caduto in un giorno infrasettimanale, nel 2009, segna una caduta della domanda del 20%. È la stima diffusa da Federalberghi in base a un'indagine condotta da ACS Marketing Solutions. Tra chi è partito, la stragande maggioranza (il 93,9%) è rimasto in Italia mentre appena il 5,4% è andato al'estero, prediligendo nel 54% dei casi le grandi capitali europee. Il mare è stato la meta privilegiata (48% della domanda), seguito dalle città d'arte (18%) e dalle località montane (15%). Il 31% ha soggiornato in albergo: seguono la casa di parenti o amici (26%) e la casa di proprietà (17%). Quanto alla spesa media procapite (comprensiva di trasporti, cibo, alloggio e divertimenti) si è attestata sui 257 euro (246 per chi è rimasto in Italia e 436 per chi è andato all'estero), generando un giro d'affari pari a 1,6 miliardi per una durata media della vacanza di 2,6 notti. "Si tratta, come si vede, di un andamento che rispecchia una situazione difficile in un clima di recessione profonda - commenta il presidente di Federalberghi, Bernabò Bocca - per affrontare la quale il nostro settore sollecita Governo, Parlamento e sindacati ad un confronto immediato per scongiurare crolli occupazionali ed il rischio chiusura di migliaia di imprese ricettive che potrebbe preludere all'aprirsi di una voragine economica dall'imprevedibile evoluzione". NEWS SARDEGNA NEWS SARDEGNA ATTUALITA Turismo, un bando a ostacoli Gran pasticcio della Regione attorno a un bando per agevolare le imprese del turismo. Tutto ruota attorno all idea di sostenere la creazione di nuovi servizi come piscine e ristoranti all interno di strutture ricettive, semplificando le procedure e abolendo il Pia del turismo che era considerato obsoleto. Come in un giallo incominciamo dal delitto: l assessorato al turismo il 29 marzo scorso emette un bando basato sull Asse 4 del Por-Fesr che prevede interventi per completare e migliorare l offerta delle imprese turistiche. Ora si sa che, per attrarre investimenti, occorre che la pubblica amministrazione dia risposte agli investitori in tempi brevi, altrimenti cadono i presupposti mentre i mercati cambiano velocemente. Bene, chi volesse accedere agli aiuti previsti dal bando dell assessorato guidato da Luigi Crisponi, dovrà avere molta pazienza: sono richiesti, infatti, ventisette documenti e le risposte degli uffici. Qualche esempio: tra le carte da produrre (e procurarsi) quelle che indicano la fruibilità dei servizi alle famiglie (progetto tecnico, computo metrico con evidenza delle spese), indicatore della destagionalizzazione dei flussi turistici (con l attestazione dei periodi di apertura nel triennio ) e poi centinaia di certificati rilasciati da vari organismi, dalle certificazioni Ecolabel, Emas, Iso, ai contratti di fornitura, all immancabile Pagina 5 Gran pasticcio della Regione attorno a un bando per agevolare le imprese del turismo. Tutto ruota attorno all idea di sostenere la creazione di nuovi servizi come piscine e ristoranti all interno di strutture ricettive, semplificando le procedure e abolendo il Pia del turismo che era considerato obsoleto. Come in un giallo incominciamo dal delitto: l assessorato al turismo il 29 marzo scorso emette un bando basato sull Asse 4 del Por-Fesr che prevede interventi per completare e migliorare l offerta delle imprese turistiche. Ora si sa che, per attrarre investimenti, occorre che la pubblica amministrazione dia risposte agli investitori in tempi brevi, altrimenti cadono i presupposti mentre i mercati cambiano velocemente. Bene, chi volesse accedere agli aiuti previsti dal bando dell assessorato guidato da Luigi Crisponi, dovrà avere molta pazienza: sono richiesti, infatti, ventisette documenti e le risposte degli uffici. Qualche esempio: tra le carte da produrre (e procurarsi) quelle che indicano la fruibilità dei servizi alle famiglie (progetto tecnico, computo metrico con evidenza delle spese), indicatore della destagionalizzazione dei flussi turistici (con l attestazione dei periodi di apertura nel triennio ) e poi centinaia di certificati rilasciati da vari organismi, dalle

6 certificazioni Ecolabel, Emas, Iso, ai contratti di fornitura, all immancabile documentazione della banca che attesta la disponibilità dei mezzi finanziari per il cofinanziamento. Insomma, la semplificazione è sempre più lontana come l intenzione reale di stare vicini alle imprese. Tutti gli incartamenti, per finire, dovranno passare al vaglio della pubblica amministrazione per una risposta, (col rischio di revoca delle agevolazioni se solo un documento fosse incompleto). Di fronte a questo bando, il Pia turismo che dava alle imprese la possibilità di elaborare un proprio piano di sviluppo, è stato annullato. Al bando del marzo scorso, che dati i tempi, diventerà operativo proprio nel periodo estivo con gli uffici mezzi chiusi, non potranno far ricorso quelle aziende che sono state già invitate dall assessorato alla Programmazione ad avviare gli investimenti sul bando del Pia turismo tra ottobre 2010 e fabbraio «Mi chiedo se serviva annullare il Pia del turismo», chiede Paolo Maninchedda, presidente della commissione Autonomia, che denuncia un altra complicazione: «La decisione preclude agli imprenditori che hanno presentato la domanda di aiuti entro il febbraio 2011 di accedere ai nuovi aiuti. Ma qualora quegli investimenti fossero ammissibili al nuovo bando chi pagherà la causa civile per la revoca del Pia turismo»? Crisi: crollo aziende turismo e commercio, -600 in tre mesi Confesercenti, servono subito incentivi per imprese sarde (ANSA) - CAGLIARI, 27 APR - E' in caduta libera il saldo delle aziende del turismo e del commercio nel primo trimestre 2012 in Sardegna: -616 imprese (- 448 nel commercio e -168) mentre il 2011 aveva chiuso con un saldo negativo di 817 aziende. Quest'anno in 90 giorni vi sono state 618 iscrizioni e cancellazioni nelle Camere di Commercio, secondo i dati Movimprese resi noti da Confesercenti. "Altri posti di lavoro sono andati in fumo" ha sottolineato Marco Sulis, presidente di Confesercenti Sardegna che si auspica presto opportuni provvedimenti del Governo e della Regione con incentivi per agevolare nuove assunzioni. Turismo: come funziona la nuova tassa sulle isole minori Dovremo pagare 1,50 euro ogni volta che sbarcheremo in una delle "isole minori", ma la nuova imposta non si aggiungerà alla tassa di soggiorno. Lo ha stabilito il Decreto fiscale del governo Monti, ormai diventato legge. La nuova norma dice che i 36 Comuni che hanno sede nelle isole minori e quelli nel cui territorio insistono isole minori, possono istituire, in alternativa all'imposta di soggiorno, un'imposta di sbarco, dell'importo massimo di 1,50 euro, da pagare insieme al biglietto del traghetto. Sono esentati dalla nuova imposta i residenti nel comune, i pendolari - sia lavoratori che studenti - e i componenti dei nuclei familiari di chi già paga le imposte comunali legate al possesso di una abitazione nell'isola. I comuni possono prevedere altre esenzioni, oltre che di sospendere l'obbligo del pagamento in determinati periodi dell'anno. Il gettito derivante dalla nuova tassa è destinato a finanziare interventi in materia di turismo e interventi di fruizione e recupero dei beni culturali e ambientali locali, oltre che dei relativi servizi pubblici locali. Le isole minori sono le seguenti: in Toscana, quelle dell'arcipelago toscano (Elba, Giglio Capraia); nel Lazio, l'arcipelago pontino (Ponza, Ventotene); in Campania, Capri e le isole flegree (Ischia, Procida); in Puglia, le isole Tremiti; in Sicilia, le Eolie (comune di Lipari), le Egadi (comune di Favignana) e le Pelagie (comune di Lampedusa), oltre a Ustica e Pantelleria; in Sardegna, Sant'Antioco, Asinara, San Pietro, Maddalena e Caprera. NEWS SARDEGNA TRASPORTI Continuità aerea, pronto il dossier da inviare all Ue La Regione invierà fra oggi e domani all Unione Europea il dossier da cui dipende il futuro della continuità aerea dopo che è andata deserta la gara con le compensazioni. Stando ai tempi concordati dall assessore Solinas nella recente missione a Bruxelles, i commissari europei dovrebbero rispondere entro la metà di giugno. L ipotesi più probabile rimane ancora quella della trattativa privata per garantire il servizio da giugno (scadenza del vecchio regime) fino a settembre. Come per altro proprio ieri hanno deciso di operare Enac e Meridiana nei collegamenti fra la Sicilia, Lampedusa e Pantelleria. Per il turismo crocieristico un accordo con Cagliari ARBATAX. C è la possibilità, già per l imminente stagione turistica, di riuscire a ottenere (dal 2 giugno, quando con l entrata in servizio, sulla tratta Genova-Olbia Arbatax e viceversa, delle... ARBATAX. C è la possibilità, già per l imminente stagione turistica, di riuscire a ottenere (dal 2 giugno, quando con l entrata in servizio, sulla tratta Genova- Olbia Arbatax e viceversa, delle grandi navi tipo Bithia, si potrà ormeggiare nel nuovo punto d attracco dell avamporto di levante) l arrivo di qualche nave da crociera, non certo mastodontica, che avrà come capolinea o farà sosta nel porto di Cagliari? È stato questo lo scopo della trasferta cagliaritana, effettuata ieri sera dal consigliere comunale di maggioranza, Nuccio Meloni (Udc), delegato per i trasporti e la frazione di Arbatax. La riunione, iniziata in tarda serata nella sede dell Autorità portuale di Cagliari (guidata dall ex senatore Piergiorgio Massidda), ha visto al primo punto proprio la paventata adesione del porto di Arbatax, alla stessa Autorità portuale del capoluogo isolano. A metà riunione, quando si stava ancora discutendo di tale punto, Nuccio Meloni ha dichiarato: «Ora come ora, considerato che con l Autorità portuale di Olbia vi sono già gli scali di Porto Torres e Golfo Aranci, ritengo che a noi convenga aderire a quella di Cagliari. Quattro anni e mezzo fa, quando le cose erano diverse ci sarebbe convenuto aderire a Olbia per potere avere uno scarico di navi da crociera e altro. Ma adesso le cose sono differenti». E rispetto alle navi da crociera, Meloni ha ribadito: «La programmazione dei viaggi e delle soste nei porti, avviene a Miami, a fine ottobre, in una convention a livello mondiale. Per quest anno ritengo che per noi, purtroppo, non ci sia nulla da fare» Pagina 6

7 Ok a Saremar privatizzata, dubbi su Flotta Sarda CAGLIARI Si profila la cessione ai privati, attraverso la vendita delle quote azionarie, per la Saremar, la compagnia di navigazione controllata al 100 per cento dalla Regione Sardegna. Il passaggio è stato deciso in commissione Trasporti, presieduta da Matteo Sanna (Udc-Fli), che ha dato il via libera all articolo 6 della legge in materia di continuità territoriale e trasporto pubblico locale. Nuovamente sospeso, invece, l articolo sulla creazione della Flotta Sarda, che dovrebbe garantire il servizio marittimo tra la Sardegna e la Penisola, oggi svolto da Saremar con il nolo di tre navi sulle tratte Olbia-Civitavecchia e Porto Torres-Vado Ligure. Permangono dubbi sulla costituzione di una società per azioni a cui affidare l esercizio dei servizi delle linee di navigazione di maggiore interesse regionale. Per questo motivo giovedì 12 maggio la commissione tornerà a riunirsi per sentire in audizione i vertici della Saremar e l assessore Solinas, che dovrà spiegare la scelta adottata dalla Giunta nella predisposizione del disegno di legge e, soprattutto, convincere la maggioranza sulla validità del provvedimento. RINVIO DATA PRESENTAZIONE DOMANDE TIROCINI FORMATIVI E DI ORIENTAMENTO CON VOUCHER Dal 7 maggio sarà possibile effettuare nuove richieste A partire dal 7 maggio 2012 alle ore 10.00, sarà possibile presentare nuove domande per l assegnazione di voucher per l attivazione di tirocini formativi e di orientamento. I tirocini verranno attivati in ordine cronologico di arrivo indipendentemente dal comune di residenza del giovane tirocinante. Le aziende interessate possono contattare direttamente la CONFAPI Sardegna che si occuperà della procedura di trasmissione delle richieste. Vi ricordiamo che il Tirocinio formativo e di orientamento ha una durata di 6 mesi e l orario delle attività previste non può superare le 32 ore settimanali ed è rivolto a giovani (diplomati e non) che abbiano compiuto il 26esimo anno di età e ai laureati a partire dal 30esimo anno di età, residenti in un Comune della Sardegna, che siano disoccupati e/o inoccupati, ai sensi del D.lgs 181/2000 e 297/2002. Ad ogni tirocinante l Agenzia Regionale del Lavoro corrisponderà direttamente un voucher mensile lordo di 500,00, che verrà erogato mensilmente e posticipatamente sul c/c bancario del Tirocinante. È garantita ad ogni Tirocinante la copertura assicurativa presso l INAIL e per la Responsabilità Civile verso Terzi e tutti gli adempimenti ed oneri relativi a tali assicurazioni sono a carico dell Agenzia Regionale del Lavoro. Ricordiamo alle aziende che hanno già attivato dei Tirocini formativi con voucher per ottenere l erogazione del voucher devono validare mensilmente il Libretto delle Presenze del tirocinante collegandosi con la propria user id e password al portale Per eventuali altre richieste occorre prima verificare che non si sia superato il limite massimo di tirocinanti ospitabili in azienda nell ambito del presente Avviso pubblico. NEWS SARDEGNA BANDI Slittati i termini per le domande di sostegno alle imprese turistiche Stabilite nuove scadenze per richiedere i contributi destinati a interventi materiali e immateriali per completare e migliorare l'offerta delle imprese turistiche: le domande potranno essere presentate e validate on line dalle ore 12 del 4 maggio alle ore 24 del 2 giugno L'Assessorato del Turismo ha modificato i termini per la presentazione delle domande di partecipazione all'avviso "Interventi materiali e immateriali per completare e migliorare l'offerta delle imprese turistiche". La modifica si è resa necessaria in quanto, a causa di un malfunzionamento dell'apposita piattaforma informatica, attivata ieri come previsto dall avviso, non è stato possibile validare le domande compilate on line. Ricordiamo che l'intervento sarà attuato dalla Sfirs S.p.A. e ha il duplice obiettivo di promuovere un uso sostenibile ed efficiente TURISMO: ENTRO ESTATE BANDO PER MASTER IN "HOTEL MANAGEMENT" delle risorse ambientali e di sostenere la competitività del territorio, valorizzando le risorse naturali e culturali. L'importo complessivamente disponibile, proveniente dal Fondo europeo di sviluppo regionale 2007/2013, sarà così suddiviso: - 8 milioni per le iniziative rivolte alle attività ricettive e alle strutture complementari; mila euro per finanziare i servizi e le reti per il turismo. I soggetti interessati (piccole e medie imprese e soggetti consortili che operano in Sardegna) potranno presentare e validare le domande on line a partire dalle ore 12 di domani, 4 maggio 2012, fino alle ore 24 del 2 giugno. Per eventuali chiarimenti è possibile contattare il Servizio gestione progetti nazionali e comunitari, all'indirizzo di posta elettronica dedicata. Entro l'estate verra' bandito un master in "Hotel management". La decisione e' stata comunicata al termine di un incontro tra l'assessore del Lavoro, Antonello Liori, il rettore dell'universita' di Cagliari, Giovanni Melis, e il general manager dl Forte Village, Lorenzo Giannuzzi. Il corso rientra nel programma "Master in Sardegna" predisposto dall'assessorato e sara' organizzato dall'ateneo cagliaritano, in collaborazione con la struttura turistica di Pula e l'universita' Luiss di Roma, seguendo il percorso didattico che ha portato il corso organizzato dal Forte Village ad essere considerato per qualita' sesto al mondo e primo in Italia. "Anche collaborando con importanti esperienze nel settore privato, la Regione puo' migliorare l'offerta formativa da proporre ai giovani sardi", ha commentato Liori. "Sono fortemente convinto dell'importanza strategica dell'alta formazione, ancor piu' nel settore turistico, destinato ad essere il settore fondamentale dell'economia sarda", ha aggiunto. "Poter collaborare anche con l'universita' contribuisce alla qualita' del programma 'Mis', individuando i migliori settori di intervento e realizzando un migliore utilizzo delle risorse". Pagina 7

I TURISTI NO FRILLS /LOW FARE. Caratteristiche e comportamento di spesa

I TURISTI NO FRILLS /LOW FARE. Caratteristiche e comportamento di spesa L ITALIA E IL TURISMO INTERNAZIONALE NEL Risultati e tendenze per incoming e outgoing Venezia, 11 aprile 2006 I TURISTI NO FRILLS /LOW FARE Caratteristiche e comportamento di spesa Valeria Minghetti CISET

Dettagli

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Inizio master: 26 ottobre 2015 chiusura selezioni: 01 ottobre 2015 La SESEF è una scuola di management, socia ASFOR, con 12 anni di esperienza, che svolge

Dettagli

Stabile la movimentazione passeggeri via traghetto negli scali considerati attesa a fine 2015 (+0,32% sul 2014).

Stabile la movimentazione passeggeri via traghetto negli scali considerati attesa a fine 2015 (+0,32% sul 2014). COMUNICATO STAMPA ADRIATIC SEA FORUM: al via oggi a Dubrovnik la seconda edizione di Adriatic Sea Forum cruise, ferry, sail & yacht, evento internazionale itinerante dedicato ai settori del turismo via

Dettagli

Un percorso nell affido

Un percorso nell affido Un percorso nell affido Progetto nazionale di promozione dell affidamento familiare Ministero del Lavoro della Salute e delle Politiche Sociali Coordinamento Nazionale Servizi Affido SOMMARIO Il PROGETTO

Dettagli

in evidenza 2013-2014

in evidenza 2013-2014 in evidenza 2013-2014 Liberty of the Seas, la nave più incredibile del Mediterraneo A inaugurare gli imbarchi da Napoli sarà Liberty of the Seas, una nave straordinaria in partenza per la prima volta dall

Dettagli

SENATO DELLA REPUBBLICA

SENATO DELLA REPUBBLICA 10^ COMMISSIONE INDUSTRIA SENATO DELLA REPUBBLICA AUDIZIONE MARTEDI 8 MAGGIO 2012 ORE 14,30 I CONTRATTI D AREA ED I PATTI TERRITORIALI UN ESPERIENZA DI VALORE PER LO SVILUPPO DEL TERRITORIO Via degli Uffici

Dettagli

71 MICROCREDITO E GARANZIA PER I GIOVANI: UN BINOMIO POSSIBILE (SE SI VUOLE)

71 MICROCREDITO E GARANZIA PER I GIOVANI: UN BINOMIO POSSIBILE (SE SI VUOLE) 71 MICROCREDITO E GARANZIA PER I GIOVANI: UN BINOMIO POSSIBILE (SE SI VUOLE) di TIZIANA LANG * Finalmente è partita: dal 1 maggio i giovani italiani possono iscriversi on line al programma della Garanzia

Dettagli

NOTE DI SINTESI AI DATI STATISTICI DEL MOVIMENTO TURISTICO REGISTRATO IN PROVINCIA DI BRESCIA NELL ANNO 2010 CON IL CONFRONTO 2009

NOTE DI SINTESI AI DATI STATISTICI DEL MOVIMENTO TURISTICO REGISTRATO IN PROVINCIA DI BRESCIA NELL ANNO 2010 CON IL CONFRONTO 2009 NOTE DI SINTESI AI DATI STATISTICI DEL MOVIMENTO TURISTICO REGISTRATO IN PROVINCIA DI BRESCIA NELL ANNO 2010 CON IL CONFRONTO 2009 Arrivi 2.016.536 Presenze 8.464.905 PROVINCIA IN COMPLESSO Arrivi: superata

Dettagli

SINTESI DDL CITTA METROPOLITANE, PROVINCE, UNIONI COMUNI SENATO

SINTESI DDL CITTA METROPOLITANE, PROVINCE, UNIONI COMUNI SENATO SINTESI DDL CITTA METROPOLITANE, PROVINCE, UNIONI COMUNI SENATO Il disegno di legge 1212 Disposizioni sulle Città metropolitane, sulle Province, sulle unioni e fusioni di Comuni approvato dal Senato ha

Dettagli

Spiegami e dimenticherò, mostrami e

Spiegami e dimenticherò, mostrami e PROGETTO Siracusa e Noto anche in lingua dei segni Spiegami e dimenticherò, mostrami e ricorderò, coinvolgimi e comprenderò. (Proverbio cinese) Relatrice: Prof.ssa Bernadette LO BIANCO Project Manager

Dettagli

Descrizione tecnica Indice

Descrizione tecnica Indice Descrizione tecnica Indice 1. Vantaggi del sistema Vertical Booking... 2 2. SISTEMA DI PRENOTAZIONE ON LINE... 3 2.1. Caratteristiche... 3 I EXTRANET (Interfaccia per la gestione del programma)... 3 II

Dettagli

Sviluppare le competenze per far crescere la competitività delle imprese e l occupazione nel Sud

Sviluppare le competenze per far crescere la competitività delle imprese e l occupazione nel Sud capitale umano, formato a misura dei fabbisogni delle imprese possa contribuire alla crescita delle imprese stesse e diventare così un reale fattore di sviluppo per il Mezzogiorno. Occorre, infatti, integrare

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1339 Prot. n 13549 Data 29.04.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Il traino olimpico porta il Piemonte sopra al tetto dei 10 milioni di presenze

COMUNICATO STAMPA. Il traino olimpico porta il Piemonte sopra al tetto dei 10 milioni di presenze COMUNICATO STAMPA Torino, 23 maggio 2006 Il traino olimpico porta il Piemonte sopra al tetto dei 10 milioni di presenze Il turismo in Piemonte continua a crescere. Nel 2005 gli arrivi di turisti che hanno

Dettagli

La sostenibilità dello sviluppo turistico: il caso delle Dolomiti patrimonio naturale dell Unesco

La sostenibilità dello sviluppo turistico: il caso delle Dolomiti patrimonio naturale dell Unesco n. 2-2011 La sostenibilità dello sviluppo turistico: il caso delle Dolomiti patrimonio naturale dell Unesco Mariangela Franch, Umberto Martini, Maria Della Lucia Sommario: 1. Premessa - 2. L approccio

Dettagli

COMUNICATO STAMPA N. 12 DEL 10 GIUGNO 2015

COMUNICATO STAMPA N. 12 DEL 10 GIUGNO 2015 COMUNICATO STAMPA N. 12 DEL 10 GIUGNO 2015 Presidenza Comm. Graziano Di Battista Positive anche le previsioni degli imprenditori per il futuro. Unico elemento negativo l occupazione che da gennaio alla

Dettagli

Giornata dell Economia 2004

Giornata dell Economia 2004 Giornata dell Economia 2004 Premio Camera di Commercio Comunicato stampa n. 22 del 13 luglio 2004 La società ha bisogno oggi più che mai, dinanzi ad una congiuntura sfavorevole e all insicurezza determinata

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO DI VENDITA DI PACCHETTI TURISTICI

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO DI VENDITA DI PACCHETTI TURISTICI CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO DI VENDITA DI PACCHETTI TURISTICI 1) NOZIONE DI PACCHETTO TURISTICO La nozione di pacchetto turistico è la seguente: i pacchetti turistici hanno ad oggetto i viaggi, le

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 2185 Prot. n 25890 Data 30.06.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

Soluzioni di risparmio

Soluzioni di risparmio Soluzioni di risparmio Alla ricerca delle spese nascoste Visibile Gestita totalmente Aereo Treno Gestita tradizionalmente Servizi generalmente prenotati in anticipo e approvati dal line manager Meno potenziale

Dettagli

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione AVVISO DI SELEZIONE PER L ATTUAZIONE DEL PROGRAMMA LEONARDO DA VINCI Progetto M.E.D. Progetto nr. LLP-LdV-PLM-11-IT-254 Titolo M.E.D. (N. LLPLink 2011-1-IT1-LEO02-01757) Destinazione: IRLANDA art. 1 SOGGETTO

Dettagli

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015 THE FUND RAISING SCHOOL Calendario Corsi 2015 www.fundraisingschool.it LA PRIMA SCUOLA ITALIANA DI RACCOLTA FONDI Nata nel 1999 The Fund Raising School è la prima scuola di formazione italiana dedicata

Dettagli

Sintesi Nonostante le norme tese a liquidare o cedere

Sintesi Nonostante le norme tese a liquidare o cedere ...... Le partecipate...... Sintesi Nonostante le norme tese a liquidare o cedere le partecipate comunali in perdita, i Comuni italiani dispongono ancora di un portafoglio di partecipazioni molto rilevante,

Dettagli

MOSSE PER COSTRUIRE UN INDUSTRIA EUROPEA PER IL TERZO MILLENNIO

MOSSE PER COSTRUIRE UN INDUSTRIA EUROPEA PER IL TERZO MILLENNIO MOSSE PER COSTRUIRE UN INDUSTRIA EUROPEA PER IL TERZO MILLENNIO Premessa: RITORNARE ALL ECONOMIA REALE L economia virtuale e speculativa è al cuore della crisi economica e sociale che colpisce l Europa.

Dettagli

EUROPA 2020 - FAR CONOSCERE I FONDI EUROPEI AI COMMERCIALISTI

EUROPA 2020 - FAR CONOSCERE I FONDI EUROPEI AI COMMERCIALISTI EUROPA 2020 - FAR CONOSCERE I FONDI EUROPEI AI COMMERCIALISTI di Giulia Caminiti Sommario: 1. Premessa. 2. La politica di coesione. 3. Fondi a gestione diretta. 4. Fondi a gestione indiretta. 5. Conclusioni.

Dettagli

FORMA.TEMP FONDO PER LA FORMAZIONE DEI LAVORATORI IN SOMMINISTRAZIONE CON CONTRATTO A TEMPO DETERMINATO

FORMA.TEMP FONDO PER LA FORMAZIONE DEI LAVORATORI IN SOMMINISTRAZIONE CON CONTRATTO A TEMPO DETERMINATO FORMA.TEMP FONDO PER LA FORMAZIONE DEI LAVORATORI IN SOMMINISTRAZIONE CON CONTRATTO A TEMPO DETERMINATO BANDO PUBBLICO N. 2 PER IL FINANZIAMENTO DI PERCORSI FORMATIVI INDIVIDUALI MEDIANTE ASSEGNAZIONE

Dettagli

LA META PER LA MODA, LO SPORT E LO SVAGO, IN CINA

LA META PER LA MODA, LO SPORT E LO SVAGO, IN CINA LA META PER LA MODA, LO SPORT E LO SVAGO, IN CINA I DESTINATION CENTER I Destination Center COS è UN DESTINATION CENTER? SHOPPING SPORT DIVERTIMENTO Un Destination Center e una combinazione di aree tematiche,

Dettagli

la Guida completa per aumentare il numero di Mi piace su Facebook

la Guida completa per aumentare il numero di Mi piace su Facebook wishpond EBOOK la Guida completa per aumentare il numero di Mi piace su Facebook wishpond.it indice Capitolo 1 Metodo #1 per aumentare i Mi piace su Facebook: Concorsi 5 Capitolo 5 Metodo #5 per aumentare

Dettagli

CARTA EUROPEA PER LE PICCOLE IMPRESE

CARTA EUROPEA PER LE PICCOLE IMPRESE CARTA EUROPEA PER LE PICCOLE IMPRESE Le piccole imprese sono la spina dorsale dell'economia europea. Esse sono una fonte primaria di posti di lavoro e un settore in cui fioriscono le idee commerciali.

Dettagli

Intervista ad Alessandro Franceschini presidente Equo Garantito rilasciata in occasione di World Fair Trade Week

Intervista ad Alessandro Franceschini presidente Equo Garantito rilasciata in occasione di World Fair Trade Week Intervista ad Alessandro Franceschini presidente Equo Garantito rilasciata in occasione di World Fair Trade Week Maggio 2015 Scusi presidente, ma il commercio equo e solidale è profit o non profit? La

Dettagli

Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update

Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update MERCATO MONDIALE DEI BENI DI LUSSO: TERZO ANNO CONSECUTIVO DI CRESCITA A DUE CIFRE. SUPERATI I 200 MILIARDI DI EURO NEL 2012 Il mercato del

Dettagli

AUDIZIONE DEL MINISTRO FEDERICA GUIDI AL PARLAMENTO EUROPEO (Commissione ITRE) Bruxelles 2 Settembre 2014 INTERVENTO DEL MINISTRO

AUDIZIONE DEL MINISTRO FEDERICA GUIDI AL PARLAMENTO EUROPEO (Commissione ITRE) Bruxelles 2 Settembre 2014 INTERVENTO DEL MINISTRO 1 AUDIZIONE DEL MINISTRO FEDERICA GUIDI AL PARLAMENTO EUROPEO (Commissione ITRE) Bruxelles 2 Settembre 2014 INTERVENTO DEL MINISTRO Caro Presidente Buzek, Vice Presidenti, colleghi italiani ed europei,

Dettagli

Focus Le iscrizioni al primo anno delle scuole primarie, secondarie di primo e secondo grado del sistema educativo di istruzione e formazione

Focus Le iscrizioni al primo anno delle scuole primarie, secondarie di primo e secondo grado del sistema educativo di istruzione e formazione Focus Le iscrizioni al primo anno delle scuole primarie, secondarie di primo e secondo grado del sistema educativo di istruzione e formazione Anno Scolastico 2015/2016 (maggio 2015) I dati presenti in

Dettagli

La cooperativa Fai compie 30 anni

La cooperativa Fai compie 30 anni Anziani e assistenza La cooperativa Fai compie 30 anni TRENTO Fai, la prima cooperativa sociale che si occupa di assistenza domiciliare in Trentino, si prepara a festeggiare ben 30 anni di attività. Sabato

Dettagli

ENTE BILATERALE TURISMO TOSCANO ANALISI DEI FABBISOGNI FORMATIVI E PROFESSIONALI IN TOSCANA 2010

ENTE BILATERALE TURISMO TOSCANO ANALISI DEI FABBISOGNI FORMATIVI E PROFESSIONALI IN TOSCANA 2010 ANALISI DEI FABBISOGNI FORMATIVI E PROFESSIONALI IN TOSCANA 2010 INDICE Introduzione pag. 3 Il campione di indagine. pag. 4 L'indagine: ANALISI DEI FABBISOGNI FORMATIVI E PROFESSIONALI IN TOSCANA. EVOLUZIONE,

Dettagli

Proposta di deliberazione che si sottopone all approvazione della Giunta Comunale

Proposta di deliberazione che si sottopone all approvazione della Giunta Comunale Protocollo N. del. Deliberazione N. del ASSESSORATO SERVIZI SOCIALI Proposta N. 66 del 24/03/2015 SERVIZIO SERVIZI SOCIALI Proposta di deliberazione che si sottopone all approvazione della Giunta Comunale

Dettagli

Osservatorio sul turismo giovanile

Osservatorio sul turismo giovanile Osservatorio Turisticmo Giovanile 2013 2013 Osservatorio sul turismo giovanile A cura di Iscom Group 1/49 Osservatorio Turisticmo Giovanile 2013 Sommario 1 Vacanze con gli under 18... 6 1.1 Propensione

Dettagli

I BORGHI PIU' BELLI D'ITALIA Statuto

I BORGHI PIU' BELLI D'ITALIA Statuto I BORGHI PIU' BELLI D'ITALIA Statuto ARTICOLO 1- COSTITUZIONE E' costituito il Club denominato I Borghi più Belli d'italia ai sensi dello Statuto dell Associazione Nazionale Comuni Italiani, in breve ANCI.

Dettagli

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio Croce Rossa Italiana Campagna Soci Ordinari CAMPAGNA SOCI ORDINARI Pagina 1 di 12 SOMMARIO 1. Premessa... 3 2. Quali sono gli obiettivi della Campagna Soci Ordinari... 4 3. Cosa vuol dire essere Soci Ordinari

Dettagli

STIME VALUTAZIONI TENDENZE DEL MERCATO DEL LAVORO DI MILANO - economia territoriale in pillole-

STIME VALUTAZIONI TENDENZE DEL MERCATO DEL LAVORO DI MILANO - economia territoriale in pillole- STIME VALUTAZIONI TENDENZE DEL MERCATO DEL LAVORO DI MILANO - economia territoriale in pillole- A cura del dipartimento mercato del lavoro Formazione Ricerca della Camera del Lavoro Metropolitana di Milano

Dettagli

Il master è in collaborazione con

Il master è in collaborazione con Il Master in Turismo Sostenibile e Responsabile - Imprenditorialità e Management ideato dal Centro Studi CTS, giunto alla XII edizione, in collaborazione con Scuola di Comunicazione IULM e AITR - Associazione

Dettagli

Università degli Studi del Sannio NUCLEO DI VALUTAZIONE RIUNIONE NUCLEO DI VALUTAZIONE

Università degli Studi del Sannio NUCLEO DI VALUTAZIONE RIUNIONE NUCLEO DI VALUTAZIONE Verbale n. 10 del 5 Novembre 2014 RIUNIONE Il giorno 5 Novembre 2014, alle ore 10.40, il Nucleo di Valutazione dell Università degli Studi del Sannio, si è riunito per discutere sugli argomenti iscritti

Dettagli

Anno 2012 L USO DELLA LINGUA ITALIANA, DEI DIALETTI E DI ALTRE LINGUE IN ITALIA

Anno 2012 L USO DELLA LINGUA ITALIANA, DEI DIALETTI E DI ALTRE LINGUE IN ITALIA 27 ottobre 2014 Anno L USO DELLA LINGUA ITALIANA, DEI DIALETTI E DI ALTRE LINGUE IN ITALIA Nel, in Italia, il 53,1% delle persone di 18-74 anni (23 milioni 351mila individui) parla in prevalenza in famiglia.

Dettagli

LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE

LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE Volume VIII manuali campi volontariato Il fare e il dire di Legambiente nei campi Dal 1991 ad oggi sono stati oltre 3.000 i campi di volontariato che Legambiente

Dettagli

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT edizione 2015 Foto di Benedetta Pitscheider Se il tuo futuro è lo spettacolo, il tuo presente è il Master in Performing Arts Management in collaborazione con OSMOSI

Dettagli

INCONTRO DI ROMA DEI MINISTRI DELL ENERGIA DEL G7 INIZIATIVA DELL ENERGIA DEL G7 DI ROMA PER LA SICUREZZA ENERGETICA DICHIARAZIONE CONGIUNTA

INCONTRO DI ROMA DEI MINISTRI DELL ENERGIA DEL G7 INIZIATIVA DELL ENERGIA DEL G7 DI ROMA PER LA SICUREZZA ENERGETICA DICHIARAZIONE CONGIUNTA INCONTRO DI ROMA DEI MINISTRI DELL ENERGIA DEL G7 INIZIATIVA DELL ENERGIA DEL G7 DI ROMA PER LA SICUREZZA ENERGETICA DICHIARAZIONE CONGIUNTA Noi, i Ministri dell Energia di Canada, Francia, Germania, Italia,

Dettagli

Bilancio di previsione 2014 Relazione del Magnifico Rettore

Bilancio di previsione 2014 Relazione del Magnifico Rettore Bilancio di previsione 2014 Relazione del Magnifico Rettore IL CONTESTO L approvazione del Bilancio di previsione quest anno si pone esattamente a metà del mio mandato rettorale, iniziato tre anni fa,

Dettagli

Aula magna della facoltà di

Aula magna della facoltà di Come far viaggiare i bus si studia all'università Al via lo scorso 6 marzo, alla Sapienza di Roma, il nuovo master su Management del trasporto pubblico locale, diretto da Giuseppe Catalano e Andrea Boitani.

Dettagli

FAQ MASTER & CORSI DI PERFEZIONAMENTO

FAQ MASTER & CORSI DI PERFEZIONAMENTO FAQ MASTER & CORSI DI PERFEZIONAMENTO 1. Qual è la differenza tra Master di primo livello e Master di secondo livello? 2. Ai fini dell ammissione al Master, cosa bisogna fare se si possiede un titolo di

Dettagli

ARMANDO PERES: «L ITALIA SI MUOVA O PERDERÀ MOLTE OPPORTUNITÀ DI FAR CRESCERE IL BUSINESS CONGRESSUALE».

ARMANDO PERES: «L ITALIA SI MUOVA O PERDERÀ MOLTE OPPORTUNITÀ DI FAR CRESCERE IL BUSINESS CONGRESSUALE». Federcongressi&eventi è l associazione delle imprese e dei professionisti che lavorano nell industria italiana dei convegni, congressi ed eventi: un industria che dà lavoro a 287.741 persone, di cui 190.125

Dettagli

INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE

INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE in collaborazione con OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE Rapporto annuale Giugno 2013 A cura di Storia del documento Copyright: IS.NA.R.T. scpa Committente:

Dettagli

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Newsletter n.1 / presentazione ravenna 2013 / in distribuzione febbraio 2013 Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Info: Web: www.ravenna2013.it Mail: ravenna2013@labelab.it / Telefono: 366.3805000

Dettagli

Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management

Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management Lezione di Corporate e Investment Banking Università degli Studi di Roma Tre Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management Massimo Caratelli, febbraio 2006 ma.caratelli@uniroma3.it

Dettagli

Ufficio studi IL LAVORO NEL TURISMO

Ufficio studi IL LAVORO NEL TURISMO Ufficio studi I dati più recenti indicano in oltre 1,4 milioni il numero degli occupati nelle imprese del turismo. Il 68% sono dipendenti. Per conto dell EBNT (Ente Bilaterale Nazionale del Turismo) Fipe,

Dettagli

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC Introduzione a emagister-agora Interfaccia di emagister-agora Configurazione dell offerta didattica Richieste d informazioni Gestione delle richieste d informazioni

Dettagli

Rischio impresa. Rischio di revisione

Rischio impresa. Rischio di revisione Guida alla revisione legale PIANIFICAZIONE del LAVORO di REVISIONE LEGALE dei CONTI Formalizzazione delle attività da svolgere nelle carte di lavoro: determinazione del rischio di revisione, calcolo della

Dettagli

Sardegna Impresa e Sviluppo BIC Sardegna SpA

Sardegna Impresa e Sviluppo BIC Sardegna SpA Sardegna Impresa e Sviluppo BIC Sardegna SpA AVVISO PUBBLICO Selezione di Statistici junior BIC Sardegna SpA, Soggetto Attuatore dell intervento IDMS, Sistema Informativo dell indice di Deprivazione Multipla

Dettagli

REGOLAMENTO IMPRESA IN AZIONE

REGOLAMENTO IMPRESA IN AZIONE REGOLAMENTO IMPRESA IN AZIONE Premessa Impresa in azione è il programma didattico dedicato agli studenti degli ultimi anni della Scuola Superiore e pensato per valorizzare la creatività e lo spirito imprenditoriale

Dettagli

ESTRATTO DAL VERBALE DELLA SEDUTA DEL 02-04-2001 (punto N. 35. ) Delibera N.349 del 02-04-2001

ESTRATTO DAL VERBALE DELLA SEDUTA DEL 02-04-2001 (punto N. 35. ) Delibera N.349 del 02-04-2001 REGIONE TOSCANA GIUNTA REGIONALE ESTRATTO DAL VERBALE DELLA SEDUTA DEL 02-04-2001 (punto N. 35. ) Delibera N.349 del 02-04-2001 Proponente SUSANNA CENNI DIPARTIMENTO DELLO SVILUPPO ECONOMICO Pubblicita

Dettagli

COS E CRES: CLIMA RESILIENTI

COS E CRES: CLIMA RESILIENTI COS E CRES: CLIMA RESILIENTI PROGETTO DI KYOTO CLUB VINCITORE DI UN BANDO DEL MINISTERO DELL AMBIENTE SUI PROGETTI IN MATERIA DI EDUCAZIONE AMBIENTALE E SVILUPPO SOSTENIBILE OBIETTIVI DEL PROGETTO CRES

Dettagli

Report Operativo Settimanale

Report Operativo Settimanale Report Operativo n 70 del 1 dicembre 2014 Una settimana decisamente tranquilla per l indice Ftse Mib che ha consolidato i valori attorno a quota 20000 punti. L inversione del trend negativo di medio periodo

Dettagli

VADECUM PER IL CORSISTA

VADECUM PER IL CORSISTA VADECUM PER IL CORSISTA L organismo Formativo Dante Alighieri, con sede in Fasano alla Via F.lli Trisciuzzi, C.da Sant Angelo s.n. - Zona Industriale Sud, nel quadro del P.O. Puglia 2007-2013 AVVISO PR.BR

Dettagli

Indice dell'economia e della società digitali 1 2015 2

Indice dell'economia e della società digitali 1 2015 2 Indice dell'economia e della società digitali 1 2015 2 Profilo per paese L', con un 3 complessivo pari a 0,36, è venticinquesima nella classifica dei Stati membri dell'. Nell'ultimo anno ha fatto progressi

Dettagli

STUDIO COMPLETO Il commercio in tempo di crisi Analisi degli esercizi commerciali

STUDIO COMPLETO Il commercio in tempo di crisi Analisi degli esercizi commerciali STUDIO COMPLETO Il commercio in tempo di crisi Analisi degli esercizi commerciali Calo degli esercizi commerciali in sede fissa. Nell ultimo decennio l intero comparto della distribuzione commerciale ha

Dettagli

MINISTERO DEI BENI E DELLE ATTIVITA' CULTURALI E DEL TURISMO

MINISTERO DEI BENI E DELLE ATTIVITA' CULTURALI E DEL TURISMO Pagina 1 di 7 MINISTERO DEI BENI E DELLE ATTIVITA' CULTURALI E DEL TURISMO DECRETO 12 febbraio 2015 Disposizioni applicative per l'attribuzione del credito d'imposta agli esercizi ricettivi, agenzie di

Dettagli

PRIMI DATI SULLA SPERIMENTAZIONE DEL SOSTEGNO PER L INCLUSIONE ATTIVA (SIA) NEI GRANDI COMUNI

PRIMI DATI SULLA SPERIMENTAZIONE DEL SOSTEGNO PER L INCLUSIONE ATTIVA (SIA) NEI GRANDI COMUNI DIREZIONE GENERALE PER flash 29 L INCLUSIONE E LE POLITICHE SOCIALI PRIMI DATI SULLA SPERIMENTAZIONE DEL SOSTEGNO PER L INCLUSIONE ATTIVA (SIA) NEI GRANDI COMUNI Roma, 1 settembre 2014 Il punto di partenza:

Dettagli

RASSEGNA STAMPA La Regione che vogliamo Toscana 29 Aprile 2015

RASSEGNA STAMPA La Regione che vogliamo Toscana 29 Aprile 2015 RASSEGNA STAMPA La Regione che vogliamo Toscana 29 Aprile 2015 COMUNICATO STAMPA La Regione che vogliamo: la CIDA organizza il confronto con i candidati alla Presidenza della regione Toscana 29 Aprile

Dettagli

Sfide strategiche nell Asset Management

Sfide strategiche nell Asset Management Financial Services Banking Sfide strategiche nell Asset Management Enrico Trevisan, Alberto Laratta 1 Introduzione L'attuale crisi finanziaria (ed economica) ha significativamente inciso sui profitti dell'industria

Dettagli

Modena, 10 Febbraio 2015. quale meccanica per nutrire il pianeta_ concept_imprese_studenti_2015 02 10 rev.doc 1

Modena, 10 Febbraio 2015. quale meccanica per nutrire il pianeta_ concept_imprese_studenti_2015 02 10 rev.doc 1 Nutrire il pianeta: qual è il contributo delle tecnologie, e in particolare di quelle meccaniche, elettroniche, digitali realizzate in Emilia-Romagna? Idee per un progetto di ricerca economica sui sistemi

Dettagli

Programma Mini-Bond AVVISO PUBBLICO DI SELEZIONE

Programma Mini-Bond AVVISO PUBBLICO DI SELEZIONE Programma Mini-Bond AVVISO PUBBLICO DI SELEZIONE 1 aprile 2014 1 PREMESSA Il Consorzio camerale per il credito e la finanza, in accordo con Unioncamere Lombardia, intende individuare professionalità da

Dettagli

PROGRAMMA IMPORT C/59 ISTAT MANUALE UTENTE

PROGRAMMA IMPORT C/59 ISTAT MANUALE UTENTE PROGRAMMA IMPORT C/59 ISTAT MANUALE UTENTE SETTEMBRE 2013 DATASIEL S.p.A Pag. 2/23 INDICE 1. INTRODUZIONE...3 1.1. Scopo...3 1.2. Servizio Assistenza Utenti...3 2. UTILIZZO DEL PROGRAMMA...4 2.1. Ricevere

Dettagli

G LI ITALIANI E LA BICICLETTA: DALLA RISCOPERTA ALLA CRESCITA MANCATA

G LI ITALIANI E LA BICICLETTA: DALLA RISCOPERTA ALLA CRESCITA MANCATA G LI ITALIANI E LA BICICLETTA: DALLA RISCOPERTA ALLA CRESCITA MANCATA AUDIMOB O SSERVATORIO SUI C OMPORTAMENTI DI M OBILITÀ DEGLI I TALIANI Maggio 2012 LE FERMATE AUDIMOB S U L L A M O B I L I T A n. 15

Dettagli

CO.PA.VIT. Consorzio Pataticolo dell Alto Viterbese

CO.PA.VIT. Consorzio Pataticolo dell Alto Viterbese CO.PA.VIT. Consorzio Pataticolo dell Alto Viterbese l unione fa la forza per restituire valore aggiunto alla produzione 1 Il Consorzio Il Consorzio CO.PA.VIT. è nato nel 2008 a partire da un iniziativa

Dettagli

Documento riservato ad uso esclusivo dei destinatari autorizzati. Vietata la diffusione

Documento riservato ad uso esclusivo dei destinatari autorizzati. Vietata la diffusione Documento riservato ad uso esclusivo dei destinatari autorizzati. Vietata la diffusione BNPP L1 Equity Best Selection Euro/Europe: il tuo passaporto per il mondo 2 EUROPEAN LARGE CAP EQUITY SELECT - UNA

Dettagli

Protocollo Adotta una Scuola per l EXPO 2015 VADEMECUM

Protocollo Adotta una Scuola per l EXPO 2015 VADEMECUM Protocollo Adotta una Scuola per l EXPO 2015 VADEMECUM INDICE Premessa Adotta una Scuola per l EXPO 2015: obiettivi Tipologie di scuole La procedura di selezione delle scuole Le modalità per adottare la

Dettagli

Guido Candela, Paolo Figini - Economia del turismo, 2ª edizione

Guido Candela, Paolo Figini - Economia del turismo, 2ª edizione 8.2.4 La gestione finanziaria La gestione finanziaria non dev essere confusa con la contabilità: quest ultima, infatti, ha come contenuto proprio le rilevazioni contabili e il reperimento dei dati finanziari,

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE D.R. n.1035/2015 Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT In collaborazione con CONFAPI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Dettagli

CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE

CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE BROCHURE INFORMATIVA 2013-2015 L Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico (OCSE) è un organizzazione inter-governativa e multi-disciplinare

Dettagli

I rapporto sul turismo attivo in Sardegna

I rapporto sul turismo attivo in Sardegna Agenzia Governativa Regionale Sardegna Promozione I rapporto sul turismo attivo in Sardegna Le potenzialità dell altra stagione Agenzia Governativa Regionale Sardegna Promozione 1 Il turismo attivo in

Dettagli

Meno carte più sicurezza. Procedure semplificate per la prevenzione incendi C O R P O N A Z I O N A L E

Meno carte più sicurezza. Procedure semplificate per la prevenzione incendi C O R P O N A Z I O N A L E FUOCO DEL VIGILI Meno carte più sicurezza Procedure semplificate per la prevenzione incendi C O R P O N A Z I O N A L E Premessa La semplificazione per le procedure di prevenzione incendi entra in vigore

Dettagli

CONSULENZA STRATEGICA A SUPPORTO DELL HOTEL. Annarita Maggi

CONSULENZA STRATEGICA A SUPPORTO DELL HOTEL. Annarita Maggi La Business Intelligence che aumenta fatturati e redditività Una piattaforma semplice, alla portata di tutte le strutture, che consente un controllo costante degli andamenti, mette in relazione i dati

Dettagli

Aiutare le persone a trovare lavoro. Il Fondo sociale europeo al lavoro. L Europa sociale

Aiutare le persone a trovare lavoro. Il Fondo sociale europeo al lavoro. L Europa sociale Il Fondo sociale europeo al lavoro Aiutare le persone a trovare lavoro Il Fondo sociale europeo (FSE) finanzia progetti in tutta l UE per consentire a più persone di trovare posti di lavoro migliori, attraverso

Dettagli

Business Intelligence. Il data mining in

Business Intelligence. Il data mining in Business Intelligence Il data mining in L'analisi matematica per dedurre schemi e tendenze dai dati storici esistenti. Revenue Management. Previsioni di occupazione. Marketing. Mail diretto a clienti specifici.

Dettagli

Towards Responsible Public Administration BEST PRACTICE CASE

Towards Responsible Public Administration BEST PRACTICE CASE 7 TH QUALITY CONFERENCE Towards Responsible Public Administration BEST PRACTICE CASE INFORMAZIONI DI BASE 1. Stato: Italia 2. Nome del progetto: La diffusione di Best Practice presso gli Uffici Giudiziari

Dettagli

LABORATORI DAL BASSO L iniziativa di Arti e Bollenti Spiriti per imparare a fare impresa sostenibile

LABORATORI DAL BASSO L iniziativa di Arti e Bollenti Spiriti per imparare a fare impresa sostenibile LABORATORI DAL BASSO L iniziativa di Arti e Bollenti Spiriti per imparare a fare impresa sostenibile INVITO A PRESENTARE MANIFESTAZIONI DI INTERESSE 1. COSA SONO I LABORATORI DAL BASSO I Laboratori dal

Dettagli

REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA

REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA Approvato il 3 agosto 2011 Indice Disposizioni generali Art. 1 Oggetto del Regolamento Art. 2 Requisiti, obbligatorietà e modalità di iscrizione Art. 3 Casi particolari di prosecuzione

Dettagli

42 relazione sono esposti Principali cui Fiat S.p.A. e il Gruppo fiat sono esposti Si evidenziano qui di seguito i fattori di o o incertezze che possono condizionare in misura significativa l attività

Dettagli

la riorganizzazione della dev essere affrontata in Consiglio TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO

la riorganizzazione della dev essere affrontata in Consiglio TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO La riorganizzazione dell ospedale dev essere affrontata in Consiglio In Consiglio comunale si parlerà ancora di riorganizzazione ospedaliera.

Dettagli

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte DAT@GON Gestione Gare e Offerte DAT@GON partecipare e vincere nel settore pubblico La soluzione sviluppata da Revorg per il settore farmaceutico, diagnostico e di strumentazione medicale, copre l intero

Dettagli

Ministero dello Sviluppo Economico

Ministero dello Sviluppo Economico Ministero dello Sviluppo Economico DIREZIONE GENERALE PER LE POLITICHE DI INTERNAZIONALIZZAZIONE E LA PROMOZIONE DEGLI SCAMBI IL DIRETTORE GENERALE Visto l articolo 30 del Decreto Legge 12 settembre 2014,

Dettagli

Trieste, 25 ottobre 2006

Trieste, 25 ottobre 2006 Trieste, 25 ottobre 2006 PRESENTAZIONE DEL BILANCIO DI SOSTENIBILITÀ 2005 DEL GRUPPO GENERALI AGLI STUDENTI DELL UNIVERSITA DI TRIESTE INTERVENTO DELL AMMINISTRATORE DELEGATO GIOVANNI PERISSINOTTO Vorrei

Dettagli

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 Presentazione L'Università Ca' Foscari Venezia e l'escp Europe hanno ideato il Doppio Master universitario in Management

Dettagli

Regolamento del Club IoSi creato da CartaSi SpA con Sede Legale in Milano, Corso Sempione 55 (qui di seguito CartaSi ).

Regolamento del Club IoSi creato da CartaSi SpA con Sede Legale in Milano, Corso Sempione 55 (qui di seguito CartaSi ). Regolamento del Club IoSi creato da CartaSi SpA con Sede Legale in Milano, Corso Sempione 55 (qui di seguito CartaSi ). 1 ADESIONE A IOSI 1.1 Possono aderire al Club IoSi (qui di seguito IoSi ) tutti i

Dettagli

Seminario Europrogettazione - I nuovi programmi comunitari a gestione diretta per il periodo 2014-2020

Seminario Europrogettazione - I nuovi programmi comunitari a gestione diretta per il periodo 2014-2020 DATA: 29/8/2013 N. PROT: 475 A tutte le aziende/enti interessati Seminario Europrogettazione - I nuovi programmi comunitari a gestione diretta per il periodo 2014-2020 Roma, 15-16 ottobre 2013 Bruxelles,

Dettagli

Studio di retribuzione 2014

Studio di retribuzione 2014 Studio di retribuzione 2014 SALES & MARKETING Temporary & permanent recruitment www.pagepersonnel.it EDITORIALE Grazie ad una struttura costituita da 100 consulenti e 4 uffici in Italia, Page Personnel

Dettagli

Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano

Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano www.pwc.com/it Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano giugno 2013 Sommario Il contesto di riferimento 4 Un modello di evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il

Dettagli

AVVISO SELEZIONE PUBBLICA PER L ASSEGNAZIONE DELL INCARICO DI CONSULENTE ARTISTICO

AVVISO SELEZIONE PUBBLICA PER L ASSEGNAZIONE DELL INCARICO DI CONSULENTE ARTISTICO AVVISO SELEZIONE PUBBLICA PER L ASSEGNAZIONE DELL INCARICO DI CONSULENTE ARTISTICO Premessa Il Centro Servizi Culturali Santa Chiara propone annualmente una Stagione di Teatro che si compone di differenti

Dettagli

MANSIONARIO DEI PROFILI PROFESSIONALI

MANSIONARIO DEI PROFILI PROFESSIONALI OPERE RIUNITE BUON PASTORE ISTITUZIONE PUBBLICA DI ASSISTENZA E BENEFICENZA SEDE LEGALE CASTELLO N. 77 SEDE AMMINISTRATIVA SAN POLO N. 2123 VENEZIA Tel. 0415222689-0415222353 BANDO DI CONCORSO PUBBLICO

Dettagli

Stima delle presenze irregolari. Vari anni

Stima delle presenze irregolari. Vari anni Stima delle presenze irregolari. Vari anni Diciottesimo Rapporto sulle migrazioni (FrancoAngeli). Fondazione Ismu. Dicembre 2012 Capitolo 1.1: Gli aspetti statistici Tab. 1 - La presenza straniera in Italia.

Dettagli