Manuale di riferimento. Protezione delle reti elettricheistribution éle Sepam series 10

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Manuale di riferimento. Protezione delle reti elettricheistribution éle Sepam series 10"

Transcript

1 Manuale di riferimento Protezione delle reti elettricheistribution éle Sepam series 10

2

3 Indice Informazioni di sicurezza Informazioni su Capitolo 1 Presentazione Introduzione Funzionamento standard Identificazione Capitolo 2 installazione Istruzioni di sicurezza Precauzioni Consegna del prodotto e identificazione Montaggio Connettori di collegamento Schemi di collegamento Collegamento dei trasformatori di corrente (TA) Collegamento di un toroide omopolare Collegamento degli ingressi logici e dei relè di uscita Collegamento della porta di comunicazione Dimensionamento dei TA Toroidi omopolari CSH120, CSH200 e GO Capitolo 3 Utilizzo Interfaccia Uomo-Macchina Esercizio Regolazione Elenco delle videate dei Sepam serie 10 N Elenco delle videate dei Sepam serie 10 B Elenco delle videate dei Sepam serie 10 A Capitolo 4 funzioni e parametri Principio generale Definizione dei simboli Rapporto di trasformazione dei TA fase Rapporto di trasformazione del TA terra o calibro del toroide omopolare Frequenza di rete Protezione alla corrente di fase massima (ANSI 50-51) Protezione alla corrente di terra massima (ANSI 50N-51N) Curve di sgancio delle protezioni alla corrente massima Desensibilizzazione della protezione al massimo della corrente di fase (Cold Load Pick-Up I) Desensibilizzazione della protezione al massimo della corrente di terra (Cold Load Pick-Up Io) Protezione immagine termica (ANSI 49 RMS) Comando dell interruttore Sgancio esterno Selettività logica (ANSI 68) Misura delle correnti di fase Misura della corrente di terra Massimi valori medi delle correnti di fase Registrazione dell ultimo guasto Registrazione datata degli ultimi 5 eventi Lingua di interfaccia Numero di correnti di fase visualizzate Comunicazione Controllo del circuito di sgancio (TCS) Data e ora SEPED /2008 3

4 Tensione applicata agli ingressi logici Funzionamento del controllo locale / remoto Codice di accesso Visualizzazione dello stato degli ingressi logici Visualizzazione dello stato dei relè di uscita Relè del circuito watchdog Segnalazioni sul frontale Tacitazione dei guasti Capitolo 5 funzionamento in modo personalizzato Introduzione Sepam serie 10 N Personalizzazione dei relè di uscita Sepam serie 10 N Personalizzazione della spia di guasto Sepam serie 10 B Personalizzazione dei relè di uscita Sepam serie 10 B Personalizzazione delle spie di guasto Sepam serie 10 A Personalizzazione dei relè di uscita Sepam serie 10 A Personalizzazione degli ingressi logici Sepam serie 10 A Personalizzazione delle spie di guasto Sepam serie 10 A Personalizzazione della selettività logica Capitolo 6 comando dell interruttore e sicurezza di funzionamento Principio generale Comando dell interruttore in modo standard Comando dell interruttore in modo personalizzato Funzionamento del sistema di auto-test Capitolo 7 comunicazione Protocollo Modbus Presentazione Protocollo Modbus Messa in servizio e diagnostica Accesso ai dati Codifica dei dati Zone di sincronizzazione, di informazione, di misura, di diagnostica rete e di test Area dei telecomandi Zona degli stati e delle telesegnalazioni Eventi cronodatati Impostazione data e ora e sincronizzazione Lettura dell identificazione del Sepam Protocollo IEC Presentazione Norma IEC Principio del protocollo IEC Messa in servizio e diagnostica Accesso ai dati Profilo di comunicazione del Sepam Tabelle dei dati del Sepam Trame delle ASDU 1, 2, 5, 9, 20 e codifica delle informazioni Capitolo 8 Messa in servizio Istruzioni di sicurezza Principi Materiale di verifica e di misura necessario Messa sotto tensione Validazione della catena di protezione completa Controlli delle regolazioni Controllo del rapporto di trasformazione dei TA Controllo del collegamento degli ingressi di corrente di fase Controllo del collegamento degli ingressi di corrente di terra Verifica delle protezioni alla corrente di fase massima (ANSI 50-51) Verifica delle protezioni alla corrente di terra massima (ANSI 50N-51N) Verifica della protezione immagine termica ANSI 49 RMS Controllo del collegamento degli ingressi logici Messa in servizio operativa Scheda di prova del Sepam SEPED /2008

5 Capitolo 9 Manutenzione Manutenzione preventiva Guida alla risoluzione dei problemi Rimozione del Sepam Sostituzione della pila del Sepam serie 10 A Capitolo 10 Caratteristiche Caratteristiche delle funzioni Caratteristiche tecniche Caratteristiche ambientali Funzionamento interno SEPED /2008 5

6 6 SEPED /2008

7 Informazioni di sicurezza Informazioni importanti NOTA Leggere attentamente queste istruzioni e osservare l'apparecchiatura per acquisire familiarità prima di iniziare le operazioni di installazione, uso o manutenzione. I seguenti messaggi speciali possono apparire in diverse parti della documentazione oppure essere indicati sull'apparecchiatura per segnalare rischi o per richiamare l'attenzione su informazioni che chiariscono o semplificano una procedura. L'aggiunta di questo simbolo a un'etichetta di Pericolo o Avvertenza relativa alla sicurezza indica che esiste un rischio da shock elettrico che può causare lesioni personali se non vengono rispettate le istruzioni. Questo simbolo indica un possibile pericolo. È utilizzato per segnalare all'utente potenziali rischi di lesioni personali. Rispettare i messaggi di sicurezza evidenziati da questo simbolo per evitare da lesioni o rischi all'incolumità personale. PERICOLO PERICOLO indica una condizione immediata di pericolo, la quale, se non evitata, può causare seri rischi all'incolumità personale o gravi lesioni. AVVERTENZA AVVERTENZA indica una situazione potenziale di pericolo, la quale, se non evitata, può causare gravi rischi all'incolumità personale o danni alle apparecchiature. ATTENZIONE ATTENZIONE indica una situazione di potenziale pericolo, la quale, se non evitata, può causare lesioni personali o danni alle apparecchiature. NOTA IMPORTANTE Le apparecchiature elettriche devono essere installate, usate e riparate solo da personale qualificato. Schneider Electric non assume nessuna responsabilità per qualunque conseguenza derivante dall'uso di questo materiale Schneider Electric. Tutti i diritti riservati. SEPED /2008 7

8 Informazioni di sicurezza 8 SEPED /2008

9 Informazioni su... In breve Scopo del documento Nota di validità Avvertenza Commenti utente Questo manuale si rivolge al personale incaricato di installare, mettere in servizio e utilizzare i relè di protezione Sepam serie 10. Fornisce maggiori dettagli rispetto alle istruzioni di servizio allegate al prodotto. I dati e le illustrazioni forniti in questa documentazione non rivestono carattere contrattuale. La società si riserva il diritto di modificare i prodotti conformemente a una politica di continuo sviluppo. Le informazioni presenti in questo documento possono essere oggetto di modifiche senza preavviso e non devono essere interpretate come vincolanti per Schneider Electric. Sono graditi eventuali suggerimenti di miglioramento o di modifica, nonché segnalazioni di eventuali errori riscontrati in questa pubblicazione. Questo documento non può essere riprodotto sotto alcuna forma, attraverso alcun mezzo, elettronico o meccanico, o mediante fotocopia, senza previa autorizzazione di Schneider Electric. Per l installazione e l utilizzo di questo prodotto rispettare tutte le normative di sicurezza locali applicabili. Per motivi di sicurezza e per garantire una conformità ai dati di sistema documentati, solo il fabbricante è autorizzato ad effettuare riparazioni sui componenti. L'inosservanza di queste avvertenze relative al prodotto può causare infortuni o danni materiali. Inviare eventuali commenti all'indirzzo SEPED /2008 9

10 Informazioni su SEPED /2008

11 Presentazione 1 Contenuto di questo capitolo Questo capitolo contiene le seguenti sottosezioni: Argomento Pagina Introduzione 12 Funzionamento standard 15 Identificazione 18 SEPED /

12 Sepam serie 10 - Presentazione Introduzione Famiglia Sepam serie 10 La famiglia di relè di protezione Sepam serie 10 è destinata a proteggere e a gestire le sottostazioni MT/ BT dei distributori di energia e le reti di distribuzione elettrica degli impianti industriali. Prevede 3 modelli adatti alle normali applicazioni di protezione in cui occorre misurare la corrente: Sepam serie 10 N, per la protezione al massimo della corrente di terra, Sepam serie 10 B, per la protezione al massimo della corrente di fase e di terra e immagine termica, I modelli Sepam serie 10 A, per la protezione al massimo della corrente di fase e di terra e immagine termica, possono richiedere ingressi logici e una porta di comunicazione. Esempio: Sepam serie 10 A Principali vantaggi del Sepam Il Sepam si installa facilmente in un quadro elettrico: è compatto, si fissa al quadro elettrico mediante fermi inseriti nella parte anteriore, i morsetti di collegamento sono identificati chiaramente. La messa in servizio dei Sepam è rapida: i parametri sono predefiniti in fabbrica, la regolazione avviene sul frontale tramite il visore e la tastiera ergonomica, la messa in servizio non richiede l'uso di un PC. Il Sepam agevola la gestione delle sottostazioni: le sue numerose possibilità di personalizzazione consentono di adattarlo a qualsiasi condizione di funzionamento, le videate sono disponibili in più lingue, segnala gli sganci esplicitamente e spontaneamente. Il Sepam è un prodotto robusto e di facile manutenzione: la scatola è in plastica isolante, il gruppo tollera le condizioni ambientali più critiche: grado di protezione del frontale: IP54, campo di temperatura di funzionamento: da 40 a +70 C (da 40 a +158 F), il connettore degli ingressi di corrente può essere scollegato sotto carico. Applicazioni Sepam serie 10 N I Sepam serie 10 N sono adatti alle seguenti applicazioni: protezione dai guasti di terra delle partenze protette mediante fusibili contro i corto-circuiti tra fasi, protezione del punto neutro dei trasformatori. Applicazioni Sepam serie 10 B I Sepam serie 10 B sono adatti alle seguenti applicazioni: protezione degli arrivi e delle partenze di una sottostazione, protezione dei trasformatori MT/BT. Svolgono le seguenti funzioni di protezione: protezione alla corrente di fase massima, protezione alla corrente di terra massima, protezione immagine termica. 12 SEPED /2008

13 Sepam serie 10 - Presentazione Applicazioni Sepam serie 10 A I Sepam serie 10 A sono adatti alle seguenti applicazioni: protezione degli arrivi e delle partenze di una sottostazione, protezione dei trasformatori MT/BT. Svolgono le seguenti funzioni principali: protezione alla corrente di fase massima, protezione alla corrente di terra massima, protezione immagine termica, controllo del circuito di apertura (TCS), selettività logica, sgancio esterno, comunicazione per esercizio remoto. Tabella di scelta La tabella di scelta descrive le funzioni svolte dai differenti modelli di Sepam serie 10 nel modo di funzionamento standard. Le possibilità di personalizzazione di queste funzioni sono descritte al capitolo Funzionamento personalizzato. Funzioni Codice Sepam serie 10 ANSI N B A Protezione alla corrente di terra massima standard 50N-51N sensibile 50G-51G molto sensibile Protezione alla corrente di fase massima Protezione immagine termica 49 RMS Desensibilizzazione della protezione al massimo della corrente di fase Desensibilizzazione della protezione al massimo della corrente di terra Blocco della chiusura dell interruttore 86 Segnalazione di sgancio Controllo del circuito di apertura Selettività logica Emissione attesa logica 68 Selettività logica Ricezione attesa logica 68 Sgancio esterno Comunicazione mediante protocollo Modbus o IEC Comando dell interruttore remoto Personalizzazione del funzionamento dei relè di uscita e delle spie di guasto Personalizzazione dell assegnazione degli ingressi logici Misura della corrente di terra Misura delle correnti di fase Massimi valori medi delle correnti di fase Registrazione dell ultimo guasto Registrazione degli ultimi 5 eventi (con data) Circuito "Watchdog" funzione disponibile nel modo standard funzione disponibile nel modo standard a seconda del tipo di Sepam funzione disponibile nel modo personalizzato SEPED /

14 Sepam serie 10 - Presentazione Protezione alla corrente di terra massima Per proteggere le reti dai guasti di fase-terra, scegliere il livello di sensibilità della protezione alla corrente di terra massima fra tre valori disponibili. I sensori da utilizzare e il campo di regolazione della soglia dipendono dalla sensibilità scelta: Sensibilità Sensore Campo di regolazione Standard Tre TA fase o un TA terra con corrente 0, Ino nominale primaria Ino Sensibile Molto sensibile Tre TA fase o un TA terra con corrente nominale primaria Ino Toroide omopolare specifico CSH120, CSH200 o GO110, con rapporto 470/1 0,01...2,4 Ino 0, A primario, ovvero 0, ,5 Ino Risorse La tabella riportata di seguito descrive le risorse dei Sepam: Ingressi/uscite Sepam serie 10 N Sepam serie 10 B Sepam serie 10 A Ingressi corrente di terra Ingressi corrente di fase 0 2 o 3 3 Relè di uscita Ingressi logici Porta di comunicazione Tensione di alimentazione La tensione di alimentazione dei Sepam può essere continua o alternata. Sono disponibili 3 campi di tensione di alimentazione, come indicato nella tabella riportata di seguito: Tensione di alimentazione Sepam serie 10 N Sepam serie 10 B Sepam serie 10 A V CC o V CA V CC o V CA V CC I Sepam serie 10 A alimentati a V CC dispongono di ingressi logici a soglia alta. Modi di funzionamento I relè di uscita, le spie di guasto sul frontale e, nel caso dei Sepam serie 10 A, gli ingressi logici possono funzionare in due modi: Il modo di funzionamentostandard dipende dalla preassegnazione dei relè di uscita, delle spie di guasto sul frontale e degli ingressi logici. Il modo di funzionamento standard corrisponde all'impostazione di fabbrica dei Sepam serie 10. Il modo di funzionamento personalizzato consente, se necessario, di modificare il funzionamento dei relè di uscita, delle spie di guasto sul frontale e degli ingressi logici. Comando dell interruttore I Sepam sono compatibili con i tipi di interruttore indicati di seguito: interruttori con bobina a lancio di corrente interruttori con bobina a minima tensione. 14 SEPED /2008

15 Sepam serie 10 - Presentazione Funzionamento standard Introduzione I sinottici seguenti presentano le catene funzionali di ogni modello Sepam in modo di funzionamento standard, con: il collegamento dell ingresso corrente di terra a un TA terra, a titolo di esempio, il collegamento degli ingressi corrente di fase, a seconda del caso, il collegamento della terra di protezione. Sinottico di funzionamento del Sepam serie 10 N IA IB IC CT 1A/5A B Io Io> Io>> Reset 1 S R I > 1 S R O3 O2 O1 A Relè di uscita O1 O2 O3 Assegnazione Sgancio dell interruttore Blocco della chiusura dell interruttore Segnalazione di sgancio SEPED /

16 Sepam serie 10 - Presentazione Sinottico di funzionamento del Sepam serie 10 B IA IB IC CT 1A/5A B IA IB IC Io max I> I>> 49 RMS Io> 1 1 S R S R S R I > I > 1 S R O3 O2 O1 A Io>> Reset Relè di uscita O1 O2 O3 Assegnazione Sgancio dell interruttore Blocco della chiusura dell interruttore Segnalazione di sgancio 16 SEPED /2008

17 Sepam serie 10 - Presentazione Sinottico di funzionamento del Sepam serie 10 A Il sinottico del Sepam serie 10 A raffigura anche il collegamento degli ingressi logici I1 e I2 : IA IB IC CT 1A/5A B IA IB IC Io max I> I>> 49 RMS Io> Io>> 1 1 S R S R S R I> I > 1 S R O3 O2 1 O1 A D I4 I3 Local / Remote Reset 1 Reset S R Ext C C 1 S 2 D0 3 D1 4 RS 485 COM Open Close O4 D D I2 I1 TCS 68 watchdog O5 O6 O Relè di uscita O1 O2 O3 O4 O5 O6 O7 Assegnazione Sgancio dell interruttore Blocco della chiusura dell interruttore Segnalazione di sgancio Chiusura dell interruttore mediante porta di comunicazione Emissione attesa logica Segnalazione del guasto del circuito di sgancio (TCS) Circuito watchdog (watchdog) Ingressi logici I1 I2 I3 I4 Assegnazione Interruttore aperto Interruttore chiuso Sgancio esterno Locale Remoto (Local / Remote) SEPED /

18 Sepam serie 10 - Presentazione Identificazione Codice di identificazione Il codice di identificazione di un Sepam serie 10 è un codice alfanumerico che ne definisce le funzioni principali. Si compone di vari campi: Sepam serie 10 Famiglia Sepam serie 10 Modello N: protezione alla corrente di terra massima B: protezione alla corrente di fase e di terra massima A: protezione alla corrente di fase e di terra massima, ingressi logici e porta di comunicazione N B A Numero di ingressi di corrente 1 : 1 ingresso per corrente di terra 3 : 2 ingressi per corrente di fase + 1 ingresso per corrente di terra 4 : 3 ingressi per corrente di fase + 1 ingresso per corrente di terra Sensibilità della protezione alla corrente di terra massima 1 : standard (0, Ino) 2 : sensibile (0,01...2,4 Ino) 3 : molto sensibile (0, A e A) Tensione di alimentazione A: V CC e V CA E: V CC e V CA F: V CC e ingressi logici a soglia alta A E F Codici di riferimento dei Sepam serie 10 Modello Numero di ingressi di corrente Sensibilità della protezione alla corrente di terra massima Tensione di alimentazione A E F V CC V CA V CC V CA V CC serie 10 N 1 1 : standard REL59817 REL : molto sensibile REL59818 REL59820 serie 10 B 3 1 : standard REL59800 REL : standard REL59802 REL : sensibile REL59803 REL59806 REL59827 (2) 3 : molto sensibile REL59804 REL59823 (1) REL59807 REL59824 (1) serie 10 A 4 1 : standard REL59808 REL59811 REL : sensibile REL59809 REL59812 REL59828 (2) 3 : molto sensibile REL59810 REL59825 (1) REL59813 REL59826 (1) REL59815 REL59829 (2) REL59816 (1) Sepam certificato DK5600 (Italia) (2) Sepam certificato GOST (Russia) 18 SEPED /2008

19 Sepam serie 10 - Presentazione Codice di riferimento dei pezzi di ricambio Codice di riferimento Descrizione REL59798 CCA680 Serie di connettori di ricambio (un esemplare di ogni connettore A, B, C e D) Codici di riferimento degli accessori Codice di riferimento Descrizione CSH120 Toroide omopolare chiuso, diametro 120 mm (4.7 in) CSH200 Toroide omopolare chiuso, diametro 196 mm (7.7 in) GO110 Toroide omopolare aperto, diametro 110 mm (4.3 in) VW3A8306DR Resistenza di fine linea (150 Ω) SEPED /

20 Sepam serie 10 - Presentazione 20 SEPED /2008

21 installazione 2 Contenuto di questo capitolo Questo capitolo contiene le seguenti sottosezioni: Argomento Pagina Istruzioni di sicurezza 22 Precauzioni 24 Consegna del prodotto e identificazione 25 Montaggio 26 Connettori di collegamento 28 Schemi di collegamento 31 Collegamento dei trasformatori di corrente (TA) 39 Collegamento di un toroide omopolare 41 Collegamento degli ingressi logici e dei relè di uscita 43 Collegamento della porta di comunicazione 44 Dimensionamento dei TA 45 Toroidi omopolari CSH120, CSH200 e GO SEPED /

22 Sepam serie 10 - Installazione Istruzioni di sicurezza Prima di iniziare La conformità a tutte le norme e a tutti i codici elettrotecnici internazionali e nazionali in vigore in materia di messa a terra di protezione delle apparecchiature è responsabilità dell'utente. Inoltre leggere attentamente le istruzioni di sicurezza riportate di seguito. Rispettare rigorosamente queste istruzioni durante qualsiasi intervento di installazione, manutenzione o riparazione sul dispositivo elettrico. PERICOLO RISQUE D ELECTROCUTION, DE BRULURES OU D EXPLOSION L installazione di questo dispositivo deve essere affidata esclusivamente a personale qualificato, che abbia preso visione di tutte le istruzioni di installazione. Non lavorare MAI da soli. Prima di lavorare su questo dispositivo scollegare l alimentazione. Per verificare che l alimentazione sia effettivamente interrotta utilizzare sempre un rilevatore di tensione adeguato. Prima di procedere a ispezioni visive, prove o interventi di manutenzione su questo dispositivo: Staccare tutte le alimentazioni di corrente e di tensione. Come regola generale, considerare che tutti i circuiti sono sotto tensione fino al momento in cui non vengono messi completamente fuori tensione, verificati e muniti di appositi contrassegni. Dedicare particolare attenzione alla progettazione del circuito di alimentazione: tenere conto di tutte le sorgenti di alimentazione ed in particolare delle possibilità di alimentazione esterna allo scomparto in cui è installato il Sepam. Prestare attenzione agli eventuali pericoli, indossare dispositivi di protezione individuale e controllare attentamente la zona di lavoro cercando gli strumenti e oggetti che possano essere rimasti all'interno del dispositivo. Il buon funzionamento del Sepam dipende da installazione, regolazione e uso corretti. La regolazione del Sepam richiede competenze relative alla protezione delle reti elettriche, e pertanto si deve affidare solo a personale che ne sia in possesso. Il mancato rispetto di queste istruzioni provocherà morte o gravi infortuni. ATTENZIONE RISCHIO DI DETERIORAMENTO DEL SEPAM. Staccare tutti i fili collegati al Sepam prima di procedere ad una prova di rigidità dielettrica o a una prova di isolamento sullo scomparto in cui è installato. Le prove sotto tensione elevata possono danneggiare i componenti elettronici del Sepam. Non aprire la scatola del Sepam. Il Sepam comprende componenti sensibili alle scariche elettrostatiche. L assemblaggio è realizzato in ambienti provvisti di attrezzature speciali. La sola operazione autorizzata è togliere la pila usata del Sepam serie 10 A dal vano che la contiene. Il mancato rispetto di queste istruzioni può provocare infortuni o danni alle apparecchiature. 22 SEPED /2008

23 Sepam serie 10 - Installazione Precauzioni Introduzione Sepam in confezione originale I relè Sepam vengono forniti: confezionati singolarmente, installati in uno scomparto. Le precauzioni da rispettare durante il trasporto, la manipolazione e l'immagazzinamento dei Sepam variano in funzione dei due casi. Trasporto I Sepam si possono spedire verso qualsiasi destinazione senza precauzioni particolari e con qualsiasi mezzo di trasporto adeguato. Manipolazione I Sepam non richiedono particolari precauzioni di manipolazione e sono in grado di tollerare una caduta da 1 m (3.28 ft). Immagazzinamento Un Sepam si può conservare nella sua confezione originale, a condizione che il locale di immagazzinaggio abbia le seguenti caratteristiche: temperatura: C (o F) umidità 90% immagazzinaggio limitato a 1 mese massimo se l'umidità relativa è superiore al 93% e la temperatura superiore a +40 C (o +104 F). Per maggiori dettagli vedere Tenuta climatica, p In caso di immagazzinamento prolungato, si raccomanda di: evitare di aprire la confezione del Sepam con troppo anticipo, controllare ogni anno l'ambiente e lo stato della confezione. Una volta aperta la confezione, il Sepam si deve mettere sotto tensione appena possibile. Sepam installato in scomparto Trasporto I Sepam si possono trasportare con qualsiasi mezzo adeguato, rispettando le condizioni abituali praticate per gli armadi. Per un trasporto prolungato tenere conto delle condizioni di immagazzinamento. Manipolazione In caso di caduta di uno scomparto verificare lo stato del Sepam con un controllo visivo e una messa in tensione di prova. Immagazzinamento Si raccomanda di conservare l'imballaggio di protezione dello scomparto il più a lungo possibile. I Sepam, come tutte le unità elettroniche, non devono essere immagazzinati in un luogo umido per un periodo superiore a un mese, e devono essere messi sotto tensione nel minor tempo possibile. Se non è possibile rispettare queste condizioni occorre attivare il sistema di riscaldamento dello scomparto. Sepam utilizzato in atmosfera umida Sepam utilizzato in atmosfera inquinata La coppia temperatura-umidità relativa deve essere compatibile con le caratteristiche di resistenza all'ambiente del Sepam: vedere Tenuta climatica, p Se le condizioni di utilizzo non rientrano nella norma è consigliabile mettere in atto misure di installazione particolari, come ad esempio la climatizzazione del locale. Un'atmosfera industriale contaminata dalla presenza di cloro, acido fluoridrico, zolfo, solventi, ecc, può corrodere i dispositivi elettronici. In questo caso è opportuno mettere in atto misure di installazione particolari per controllare le condizioni ambientali (ad esempio locali chiusi e pressurizzati con aria filtrata, ecc.). L'effetto della corrosione sui Sepam è stato testato secondo la norma IEC , nelle seguenti condizioni di prova "a 2 gas": 21 giorni di durata 25 C (o 77 F), 75% di umidità relativa 0,5 ppm H 2 S, 1 ppm SO 2 SEPED /

Sepam Serie 20: note per la regolazione da tastierino frontale o da software SFT2841 secondo norma CEI 0-16

Sepam Serie 20: note per la regolazione da tastierino frontale o da software SFT2841 secondo norma CEI 0-16 Sepam Serie 20: note per la regolazione da tastierino frontale o da software SFT2841 secondo norma CEI 0-16 Sepam Serie 20: note per la regolazione da tastierino frontale o da software SFT2841 secondo

Dettagli

Sepam Serie 10: note per la regolazione da tastierino frontale secondo norma CEI 0-16

Sepam Serie 10: note per la regolazione da tastierino frontale secondo norma CEI 0-16 Sepam Serie 10: note per la regolazione da tastierino frontale secondo norma CEI 0-16 Sepam Serie 20: note per la regolazione da tastierino frontale secondo norma CEI 0-16 Schneider Electric - 25/02/2009

Dettagli

PT-27. Torcia per il taglio con arco al plasma. Manuale di istruzioni (IT)

PT-27. Torcia per il taglio con arco al plasma. Manuale di istruzioni (IT) PT-27 Torcia per il taglio con arco al plasma Manuale di istruzioni (IT) 0558005270 186 INDICE Sezione/Titolo Pagina 1.0 Precauzioni per la sicurezza........................................................................

Dettagli

Sostituzione del contatore di energia elettrica

Sostituzione del contatore di energia elettrica Istruzioni di montaggio per il personale specializzato VIESMANN Sostituzione del contatore di energia elettrica per Vitotwin 300-W, tipo C3HA, C3HB e C3HC e Vitovalor 300-P, tipo C3TA Avvertenze sulla

Dettagli

Milliamp Process Clamp Meter

Milliamp Process Clamp Meter 771 Milliamp Process Clamp Meter Foglio di istruzioni Introduzione La pinza amperometrica di processo Fluke 771 ( la pinza ) è uno strumento palmare, alimentato a pile, che serve a misurare valori da 4

Dettagli

2capitolo. Alimentazione elettrica

2capitolo. Alimentazione elettrica 2capitolo Alimentazione elettrica Regole fondamentali, norme e condotte da seguire per gestire l'interfaccia tra la distribuzione elettrica e la macchina. Presentazione delle funzioni di alimentazione,

Dettagli

Citofono senza fili. Installazione. ed uso. (fascicolo staccabile all interno)

Citofono senza fili. Installazione. ed uso. (fascicolo staccabile all interno) Citofono senza fili Installazione ed uso (fascicolo staccabile all interno) Sommario Presentazione... 3 Descrizione... 4 La postazione esterna... 4 La placca esterna... 4 Il quadro elettronico... 4 La

Dettagli

CENTRALINA ELETTRONICA FAR Art. 9600-9612 - 9613

CENTRALINA ELETTRONICA FAR Art. 9600-9612 - 9613 CENTRALINA ELETTRONICA FAR Art. 9600-9612 - 9613 MANUALE D ISTRUZIONE SEMPLIFICATO La centralina elettronica FAR art. 9600-9612-9613 è adatta all utilizzo su impianti di riscaldamento dotati di valvola

Dettagli

Interruttori di sicurezza ad azionatore separato con sblocco a serratura

Interruttori di sicurezza ad azionatore separato con sblocco a serratura Interruttori di sicurezza ad azionatore separato con sblocco a serratura Diagramma di selezione VF KEYF VF KEYF1 VF KEYF2 VF KEYF3 VF KEYF7 VF KEYF AZIONATORI UNITA DI CONTATTO 1 2 21 22 2NO+1NC FD FP

Dettagli

Sistema AirLINE per il pilotaggio ed il Controllo Remoto del Processo WAGO INGRESSI/USCITE remoti e Fieldbus

Sistema AirLINE per il pilotaggio ed il Controllo Remoto del Processo WAGO INGRESSI/USCITE remoti e Fieldbus Sistema AirLINE per il pilotaggio ed il Controllo Remoto del Processo 86-W Sistema integrato compatto di valvole con I/O elettronici Sistemi personalizzati premontati e collaudati per il pilotaggio del

Dettagli

Altivar Process Variatori di velocità ATV630, ATV650

Altivar Process Variatori di velocità ATV630, ATV650 Altivar Process EAV64310 05/2014 Altivar Process Variatori di velocità ATV630, ATV650 Manuale di installazione 05/2014 EAV64310.01 www.schneider-electric.com Questa documentazione contiene la descrizione

Dettagli

Manuale d uso. Per abitazioni, baite, camper, caravan, barche

Manuale d uso. Per abitazioni, baite, camper, caravan, barche Manuale d uso Regolatore di carica EP5 con crepuscolare Per abitazioni, baite, camper, caravan, barche ITALIANO IMPORTANTI INFORMAZIONI SULLA SICUREZZA Questo manuale contiene importanti informazioni sulla

Dettagli

MANUALE DI INSTALLAZIONE

MANUALE DI INSTALLAZIONE MANUALE DI INSTALLAZIONE La soluzione in nero La soluzione Comax La soluzione Quadmax La soluzione universale La soluzione estetica La soluzione Utility Il modulo Honey Versione IEC TSM_IEC_IM_2011_RevA

Dettagli

VAV-EasySet per VARYCONTROL

VAV-EasySet per VARYCONTROL 5/3.6/I/3 per VARYCONTROL Per la sanificazione di regolatori di portata TROX Italia S.p.A. Telefono 2-98 29 741 Telefax 2-98 29 74 6 Via Piemonte 23 C e-mail trox@trox.it 298 San Giuliano Milanese (MI)

Dettagli

BOATRONIC M-420. Indice. Manuale di istruzioni 7134.8/5--IT

BOATRONIC M-420. Indice. Manuale di istruzioni 7134.8/5--IT Manuale di istruzioni 7134.8/5--IT BOATRONIC M-2, M-420 BOATRONIC M-2 BOATRONIC M-420 Indice Pagina 1 Generalità... 2 2 Sicurezza... 2 2.1 Contrassegni delle indicazioni nel manuale... 2 2.2 Qualifica

Dettagli

Manuale d uso SUNNY BOY 6000TL

Manuale d uso SUNNY BOY 6000TL Pagina del titolo Manuale d uso SUNNY BOY 6000TL SB6000TL-21-BE-it-10 IMIT-SB60TL21 Versione 1.0 ITALIANO SMA Solar Technology AG Indice Indice 1 Note relative al presente documento...7 2 Sicurezza...9

Dettagli

Sistemi di citofonia e videocitofonia Posti interni Zenith Posti esterni Musa

Sistemi di citofonia e videocitofonia Posti interni Zenith Posti esterni Musa Sistemi di citofonia e videocitofonia Posti interni Zenith Posti esterni Musa Indice Sistemi di citofonia e videocitofonia - Tecnologia e qualità... - Installazione più facile e rapida... 4 - I sistemi

Dettagli

Sensore di temperatura ambiente TEMPSENSOR-AMBIENT

Sensore di temperatura ambiente TEMPSENSOR-AMBIENT Sensore di temperatura ambiente TEMPSENSOR-AMBIENT Istruzioni per l'installazione TempsensorAmb-IIT110610 98-0042610 Versione 1.0 IT SMA Solar Technology AG Indice Indice 1 Avvertenze su queste istruzioni.....................

Dettagli

Manuale d Istruzioni. Extech EX820 Pinza Amperometrica 1000 A RMS con Termometro IR

Manuale d Istruzioni. Extech EX820 Pinza Amperometrica 1000 A RMS con Termometro IR Manuale d Istruzioni Extech EX820 Pinza Amperometrica 1000 A RMS con Termometro IR Introduzione Congratulazioni per aver acquistato la Pinza Amperometrica Extech EX820 da 1000 A RMS. Questo strumento misura

Dettagli

Compressori serie P Dispositivi elettrici (PA-05-02-I)

Compressori serie P Dispositivi elettrici (PA-05-02-I) Compressori serie P Dispositivi elettrici (PA-05-02-I) 5. MOTORE ELETTRICO 2 Generalità 2 CONFIGURAZIONE PART-WINDING 2 CONFIGURAZIONE STELLA-TRIANGOLO 3 Isolamento del motore elettrico 5 Dispositivi di

Dettagli

Ingresso mv c.c. Da 0 a 200 mv 0,01 mv. Uscita di 24 V c.c. Ingresso V c.c. Da 0 a 25 V 0,001 V. Ingresso ma c.c. Da 0 a 24 ma 0,001 ma

Ingresso mv c.c. Da 0 a 200 mv 0,01 mv. Uscita di 24 V c.c. Ingresso V c.c. Da 0 a 25 V 0,001 V. Ingresso ma c.c. Da 0 a 24 ma 0,001 ma 715 Volt/mA Calibrator Istruzioni Introduzione Il calibratore Fluke 715 Volt/mA (Volt/mA Calibrator) è uno strumento di generazione e misura utilizzato per la prova di anelli di corrente da 0 a 24 ma e

Dettagli

Protezione degli apparecchi utilizzatori Acti 9

Protezione degli apparecchi utilizzatori Acti 9 Protezione degli apparecchi utilizzatori Acti 9 Interruttori per protezione motore P5M 68 Ausiliari per interruttore P5M 70 Sezionatori-fusibili STI 7 Limitatori di sovratensione di Tipo PRF Master 7 Limitatori

Dettagli

IMMS-CI-HW. Interfaccia programmatore (CI) IMMS. Istruzioni per l installazione IMMS. Controller. Interface. AC From Transformer 24 VAC REM 24 VAC SEN

IMMS-CI-HW. Interfaccia programmatore (CI) IMMS. Istruzioni per l installazione IMMS. Controller. Interface. AC From Transformer 24 VAC REM 24 VAC SEN CI 4 Comm. IMMS-CI-HW Interfaccia programmatore (CI) IMMS POWER From Transformer 24 V 24 V Ground To REM Istruzioni per l installazione To SmartPort Sensor 1 Sensor 2 Sensor 3 From Sensors Sensor Common

Dettagli

SEGNI GRAFICI E SIMBOLI ELETTRICI PER SCHEMI DI IMPIANTO

SEGNI GRAFICI E SIMBOLI ELETTRICI PER SCHEMI DI IMPIANTO LA PROTEZIONE DELLE CONDUTTURE CONTRO LE SOVRACORRENTI DEFINIZIONI NORMA CEI 64-8/2 TIPOLOGIE DI SOVRACORRENTI + ESEMPI SEGNI GRAFICI E SIMBOLI ELETTRICI PER SCHEMI DI IMPIANTO DISPOSITIVI DI PROTEZIONE

Dettagli

Manuale d uso SUNNY TRIPOWER 5000TL / 6000TL / 7000TL 8000TL / 9000TL / 10000TL / 12000TL

Manuale d uso SUNNY TRIPOWER 5000TL / 6000TL / 7000TL 8000TL / 9000TL / 10000TL / 12000TL Manuale d uso SUNNY TRIPOWER 5000TL / 6000TL / 7000TL 8000TL / 9000TL / 10000TL / 12000TL STP5-10TL-20-BE-it-13 98-108600.03 Versione 1.3 ITALIANO Disposizioni legali SMA Solar Technology AG Disposizioni

Dettagli

Misura di livello Microondo guidate Descrizione del prodotto VEGAFLEX 61 4 20 ma/hart. Livelli Soglie Pressione

Misura di livello Microondo guidate Descrizione del prodotto VEGAFLEX 61 4 20 ma/hart. Livelli Soglie Pressione Misura di livello Microondo guidate Descrizione del prodotto VEGAFLEX 61 4 20 ma/hart Livelli Soglie Pressione 2 VEGAFLEX 61 4 20 ma/hart Indice Indice 1 Descrizione dell'apparecchio...4 1.1 Struttura...

Dettagli

Interruttori di posizione precablati serie FA

Interruttori di posizione precablati serie FA Interruttori di posizione precablati serie FA Diagramma di selezione 01 08 10 11 1 15 1 0 guarnizione guarnizione esterna in esterna in gomma gomma AZIONATORI 1 51 5 54 55 56 5 leva leva regolabile di

Dettagli

PROTEZIONE DAI CONTATTI DIRETTI ED INDIRETTI

PROTEZIONE DAI CONTATTI DIRETTI ED INDIRETTI PROTEZIONE DAI CONTATTI DIRETTI ED INDIRETTI Appunti a cura dell Ing. Emanuela Pazzola Tutore del corso di Elettrotecnica per meccanici, chimici e biomedici A.A. 2005/2006 Facoltà d Ingegneria dell Università

Dettagli

Serie 12 - Interruttore orario 16 A. Caratteristiche SERIE 12 12.01 12.11 12.31

Serie 12 - Interruttore orario 16 A. Caratteristiche SERIE 12 12.01 12.11 12.31 Serie - nterruttore orario 16 A SERE Caratteristiche.01.11.31 nterruttore orario elettromeccanico - Giornaliero * - Settimanale ** Tipo.01-1 contatto in scambio 16 A larghezza 35.8 mm Tipo.11-1 contatto

Dettagli

MODULO SOLARE A DUE VIE PER IMPIANTI SVUOTAMENTO

MODULO SOLARE A DUE VIE PER IMPIANTI SVUOTAMENTO Schede tecniche Moduli Solari MODULO SOLARE A DUE VIE PER IMPIANTI SVUOTAMENTO Il gruppo con circolatore solare da 1 (180 mm), completamente montato e collaudato, consiste di: RITORNO: Misuratore regolatore

Dettagli

Brushless. Brushless

Brushless. Brushless Motori Motori in in corrente corrente continua continua Brushless Brushless 69 Guida alla scelta di motori a corrente continua Brushless Riduttore 90 Riddutore Coppia massima (Nm)! 0,6,7 30 W 5,5 max.

Dettagli

G722/... G723/... G723H/... G724/... G725/...

G722/... G723/... G723H/... G724/... G725/... F80/MC F80/MCB F80/MMR F80/SG F80/SGB F7FA0AP-0W0 F9H0AP-0W0 = Led indicazione di guasto per cortocircuito = Led Indicazione di guast o verso terra = Pulsante interfaccia utente = Indicazione sezionamento

Dettagli

AC Anywhere. Inverter. Manuale utente. F5C400u140W, F5C400u300W F5C400eb140W e F5C400eb300W

AC Anywhere. Inverter. Manuale utente. F5C400u140W, F5C400u300W F5C400eb140W e F5C400eb300W AC Anywhere Inverter (prodotto di classe II) Manuale utente F5C400u140W, F5C400u300W F5C400eb140W e F5C400eb300W Leggere attentamente le istruzioni riguardanti l installazione e l utilizzo prima di utilizzare

Dettagli

ALPHA MED Quadri per applicazioni medicali

ALPHA MED Quadri per applicazioni medicali ALPHA MED Quadri per applicazioni medicali /2 Introduzione /5 Norme di riferimento e interruttori magnetotermici /6 Trasformatore d isolamento e di sicurezza / Controllore d isolamento e pannelli di controllo

Dettagli

Manuale di Istruzioni. HI 931002 Simulatore 4-20 ma

Manuale di Istruzioni. HI 931002 Simulatore 4-20 ma Manuale di Istruzioni HI 931002 Simulatore 4-20 ma w w w. h a n n a. i t Gentile Cliente, grazie di aver scelto un prodotto Hanna Instruments. Legga attentamente questo manuale prima di utilizzare la strumentazione,

Dettagli

CABLAGGI ED ISTRUZIONI DI UTILIZZO

CABLAGGI ED ISTRUZIONI DI UTILIZZO VALIDO PER MOD. DTCHARGE E 1000 CABLAGGI ED ISTRUZIONI DI UTILIZZO LEGGERE CON CURA IN OGNI SUA PARTE PRIMA DI ALIMENTARE TOGLIAMO IL COPERCHIO, COSA FARE?? Il DTWind monta alternatori tri fase. Ne consegue

Dettagli

Pressione: Max di esercizio 12 bar (175 psi) (secondo NFPA T 3.10.17) Di scoppio 20 bar (290 psi) (secondo NFPA T 3.10.17)

Pressione: Max di esercizio 12 bar (175 psi) (secondo NFPA T 3.10.17) Di scoppio 20 bar (290 psi) (secondo NFPA T 3.10.17) FILTRI OLEODINAMICI Filtri sul ritorno con cartuccia avvitabile Pressione: Max di esercizio 12 bar (175 psi) (secondo NFPA T 3.10.17) Di scoppio 20 bar (290 psi) (secondo NFPA T 3.10.17) Corpo filtro Attacchi:

Dettagli

Centralina Compatta. Manuale d istruzioni. 04/2015 Dati tecnici soggetti a modifi che. info@psg-online.de www.psg-online.de

Centralina Compatta. Manuale d istruzioni. 04/2015 Dati tecnici soggetti a modifi che. info@psg-online.de www.psg-online.de Centralina Compatta 04/2015 Dati tecnici soggetti a modifi che info@psg-online.de www.psg-online.de Manuale d istruzioni Messa in funzione Il regolatore viene fornito con le impostazioni standard pronto

Dettagli

Termometri portatili. Temp 16 RTD Basic. Temp 10 K Basic Per sonde a termocoppia K. Temp 6 Basic

Termometri portatili. Temp 16 RTD Basic. Temp 10 K Basic Per sonde a termocoppia K. Temp 6 Basic Temp 360 Professional Datalogger, per sonde Pt100 RTD - 0,01 C Temp 300 Professional Datalogger, a doppio canale, per sonde a termocoppia K, T, J, B, R, E, S, N Temp 16 RTD Basic Per sonde Pt100 RTD Temp

Dettagli

LAVORI DI MANUTENZIONE SU IMPIANTI ELETTRICI. Disposizioni per l esecuzione di lavori in tensione -- Programma LEONARDO

LAVORI DI MANUTENZIONE SU IMPIANTI ELETTRICI. Disposizioni per l esecuzione di lavori in tensione -- Programma LEONARDO LAVORI DI MANUTENZIONE SU IMPIANTI ELETTRICI Lavori di manutenzione su impianti elettrici Manutenzione Atto, effetto, insieme delle operazioni volte allo scopo di mantenere efficiente ed in buono stato,

Dettagli

Descrizione del prodotto

Descrizione del prodotto Dati tecnici 2CDC501067D0901 ABB i-bus KNX Descrizione del prodotto Gli alimentatori di linea KNX con bobina integrata generano e controllano la tensione del sistema KNX (SELV). Con la bobina integrata

Dettagli

Sistemi elettrici secondo la tensione ed il loro modo di collegamento a terra. Sistemi elettrici e messa a terra -- Programma LEONARDO

Sistemi elettrici secondo la tensione ed il loro modo di collegamento a terra. Sistemi elettrici e messa a terra -- Programma LEONARDO Sistemi elettrici secondo la tensione ed il loro modo di collegamento a terra Classificazione dei sistemi in categorie secondo la loro tensione nominale In relazione alla loro tensione nominale i sistemi

Dettagli

feeling feeling rf Bedienungsanleitung Operating Manual Mode d emploi Instruzioni per l uso Instrucciones de uso Manual de instruções

feeling feeling rf Bedienungsanleitung Operating Manual Mode d emploi Instruzioni per l uso Instrucciones de uso Manual de instruções feeling feeling rf D GB F E P NL CZ Bedienungsanleitung Operating Manual Mode d emploi nstruzioni per l uso nstrucciones de uso Manual de instruções Bedieningshandleiding Návod k obsluze 2 42 82 122 162

Dettagli

Sistem Cube PICCOLI APPARTAMENTI, LOCALI HOBBY, GARAGES

Sistem Cube PICCOLI APPARTAMENTI, LOCALI HOBBY, GARAGES LIMITED WARRANTY PICCOLI APPARTAMENTI, LOCALI HOBBY, GARAGES Sistem Cube La centrale Sistem Cube è una soluzione geniale per tutti gli spazi ridotti. Compattezza, razionalità e potenza la rendono adatta

Dettagli

Uninterruptible Power Supply ERA LCD 0.65 ERA LCD 0.85 ERA LCD 1.1. Manuale utente

Uninterruptible Power Supply ERA LCD 0.65 ERA LCD 0.85 ERA LCD 1.1. Manuale utente Uninterruptible Power Supply ERA LCD 0.65 ERA LCD 0.85 ERA LCD 1.1 Manuale utente Indice Avvisi di Sicurezza... 2 1 Introduzione... 3 2 Caratteristiche Generali... 3 3 Ricevimento e Collocazione... 4

Dettagli

Modulo di ricezione radio NBFP490 con telecomando master Istruzioni di montaggio, uso e manutenzione

Modulo di ricezione radio NBFP490 con telecomando master Istruzioni di montaggio, uso e manutenzione WWW.FUHR.DE Modulo di ricezione radio NBFP490 con telecomando master Istruzioni di montaggio, uso e manutenzione Le presenti istruzioni dovranno essere trasmesse dall addetto al montaggio all utente MBW24-IT/11.14-8

Dettagli

REGOLE TECNICHE PER LA CONNESSIONE DI IMPIANTI DI PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA

REGOLE TECNICHE PER LA CONNESSIONE DI IMPIANTI DI PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA RTC REGOLE TECNICHE PER LA CONNESSIONE DI IMPIANTI DI PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA ALLA RETE DI DISTRIBUZIONE IN BASSA TENSIONE DELL AZIENDA PUBBLISERVIZI BRUNICO INDICE 1. Scopo 3 2. Campo di applicazione

Dettagli

FCS-320_TM rivelatori di fumo ad aspirazione convenzionali

FCS-320_TM rivelatori di fumo ad aspirazione convenzionali Sistemi di Rivelazione Incendio FCS-320_TM rivelatori di fumo ad aspirazione convenzionali FCS-320_TM rivelatori di fumo ad aspirazione convenzionali Per il collegamento a centrali di rivelazione incendio

Dettagli

Saldatura ad arco Generalità

Saldatura ad arco Generalità Saldatura ad arco Saldatura ad arco Generalità Marchio CE: il passaporto qualità, conformità, sicurezza degli utenti 2 direttive europee Direttiva 89/336/CEE del 03 maggio 1989 applicabile dall 01/01/96.

Dettagli

Protezione dai contatti indiretti

Protezione dai contatti indiretti Protezione dai contatti indiretti Se una persona entra in contatto contemporaneamente con due parti di un impianto a potenziale diverso si trova sottoposto ad una tensione che può essere pericolosa. l

Dettagli

Inverter FV SUNNY MINI CENTRAL 4600A / 5000A / 6000A

Inverter FV SUNNY MINI CENTRAL 4600A / 5000A / 6000A Inverter FV SUNNY MINI CENTRAL 4600A / 5000A / 6000A Istruzioni per l installazione SMC46-60A11-IA-it-81 IMI-SMC50A_60A Versione 8.1 IT SMA Solar Technology AG Indice Indice 1 Avvertenze sull'impiego

Dettagli

Technical Support Bulletin No. 15 Problemi Strumentazione

Technical Support Bulletin No. 15 Problemi Strumentazione Technical Support Bulletin No. 15 Problemi Strumentazione Sommario! Introduzione! Risoluzione dei problemi di lettura/visualizzazione! Risoluzione dei problemi sugli ingressi digitali! Risoluzione di problemi

Dettagli

Elettrificatori per recinti

Elettrificatori per recinti Elettrificatori per recinti 721 Cod. R315527 Elettri catore multifunzione PASTORELLO SUPER PRO 10.000 Articolo professionale, dotato di rotoregolatore a 3 posizioni per 3 diverse elettroscariche. Può funzionare

Dettagli

La potenza della natura, il controllo della tecnologia Dall esperienza ABB, OVR PV: protezione dalle sovratensioni in impianti fotovoltaici

La potenza della natura, il controllo della tecnologia Dall esperienza ABB, OVR PV: protezione dalle sovratensioni in impianti fotovoltaici La potenza della natura, il controllo della tecnologia Dall esperienza ABB, OVR PV: protezione dalle sovratensioni in impianti fotovoltaici Fatti per il sole, minacciati dalle scariche atmosferiche L importanza

Dettagli

REGOLE TECNICHE DI CONNESSIONE DI UTENTI ATTIVI E PASSIVI ALLE RETI MT DI AEM TORINO DISTRIBUZIONE S.p.A.

REGOLE TECNICHE DI CONNESSIONE DI UTENTI ATTIVI E PASSIVI ALLE RETI MT DI AEM TORINO DISTRIBUZIONE S.p.A. REGOLE TECNICHE DI CONNESSIONE DI UTENTI ATTIVI E PASSIVI ALLE RETI MT DI AEM TORINO DISTRIBUZIONE S.p.A. Pagina 1 di 48 INDICE 1. SCOPO E CAMPO DI APPLICAZIONE... 5 2. BASI PRINCIPALI E DEFINIZIONI...

Dettagli

Istruzioni per l uso. GEOHM 5 Misuratore di Terra 3-349-418-10 1/6.09

Istruzioni per l uso. GEOHM 5 Misuratore di Terra 3-349-418-10 1/6.09 Istruzioni per l uso GEOHM 5 Misuratore di Terra 3-349-418-10 1/6.09 Significato dei simboli sullo strumento Isolamento continuo doppio o rinforzato Segnalazione di un pericolo, (Attenzione, consultare

Dettagli

04/2004 A5E00264164-01

04/2004 A5E00264164-01 Prefazione SIMATIC Premesse Descrizione del compito SM331; AI 8 x 12 Bit Struttura meccanica dell impianto di esempio Collegamento elettrico Getting Started Parte2: Tensione e PT100 Progettazione con SIMATIC

Dettagli

FAS-420-TM rivelatori di fumo ad aspirazione LSN improved version

FAS-420-TM rivelatori di fumo ad aspirazione LSN improved version Sistemi di Rivelazione Incendio FAS-420-TM rivelatori di fumo ad FAS-420-TM rivelatori di fumo ad Per il collegamento alle centrali di rivelazione incendio FPA 5000 ed FPA 1200 con tecnologia LSN improved

Dettagli

MBC-300-SE MBC-700-SE MBC-1200-SE MBC-300-N MBC-700-N

MBC-300-SE MBC-700-SE MBC-1200-SE MBC-300-N MBC-700-N GasMultiBloc Combinato per regolazione e sicurezza Servoregolatore di pressione MBC-300-SE MBC-700-SE MBC-10-SE MBC-300-N MBC-700-N 7.01 Max. pressione di esercizio 3 mbar (36 kpa) forma compatta grande

Dettagli

Unità monoblocco aria - aria. Scroll : solo unità NE. modello 65 a 155 GAMMA LIMITI OPERATIVI. Batteria interna. Batteria esterna

Unità monoblocco aria - aria. Scroll : solo unità NE. modello 65 a 155 GAMMA LIMITI OPERATIVI. Batteria interna. Batteria esterna Unità monoblocco Potenza frigorifera: da 11 a 70.6 kw Potenza calorifica: da 11.7 a 75.2 kw Unità verticali compatte Ventilatori centrifughi Aspirazione e mandata canalizzate Gestione free-cooling con

Dettagli

Istruzioni per l uso Sartorius

Istruzioni per l uso Sartorius Istruzioni per l uso Sartorius Descrizione dell interfaccia per le bilance Entris, ED, GK e GW Indice Impiego previsto Indice.... 2 Impiego previsto.... 2 Funzionamento.... 2 Uscita dati.... 3 Formato

Dettagli

PMVF 20 SISTEMA DI PROTEZIONE DI INTERFACCIA MANUALE OPERATIVO

PMVF 20 SISTEMA DI PROTEZIONE DI INTERFACCIA MANUALE OPERATIVO I354 I 0712 31100174 PMVF 20 SISTEMA DI PROTEZIONE DI INTERFACCIA MANUALE OPERATIVO ATTENZIONE!! Leggere attentamente il manuale prima dell utilizzo e l installazione. Questi apparecchi devono essere installati

Dettagli

User Manual ULTRA-DI DI20. Professional Active 2-Channel DI-Box/Splitter

User Manual ULTRA-DI DI20. Professional Active 2-Channel DI-Box/Splitter User Manual ULTRA-DI DI20 Professional Active 2-Channel DI-Box/Splitter 2 ULTRA-DI DI20 Indice Grazie...2 1. Benvenuti alla BEHRINGER!...6 2. Elementi di Comando...6 3. Possibilità Di Connessione...8 3.1

Dettagli

SUNSAVER TM MANUALE DELL'OPERATORE. e-mail: info@morningstarcorp.com web: www.morningstarcorp.com REGOLATORE FOTOVOLTAICO

SUNSAVER TM MANUALE DELL'OPERATORE. e-mail: info@morningstarcorp.com web: www.morningstarcorp.com REGOLATORE FOTOVOLTAICO SUNSAVER TM REGOLATORE FOTOVOLTAICO MANUALE DELL'OPERATORE e-mail: info@morningstarcorp.com web: www.morningstarcorp.com MANUALE DELL'OPERATORE RIEPILOGO SPECIFICHE Volt sistema Volt PV massimi Ingresso

Dettagli

TRACER218 MODULO DATALOGGER RS485 MODBUS SPECIFICA PRELIMINARE

TRACER218 MODULO DATALOGGER RS485 MODBUS SPECIFICA PRELIMINARE TRACER218 MODULO DATALOGGER RS485 MODBUS SPECIFICA PRELIMINARE V.00 AGOSTO 2012 CARATTERISTICHE TECNICHE Il modulo TRACER218 485 è un dispositivo con porta di comunicazione RS485 basata su protocollo MODBUS

Dettagli

EFFETTO ANTIGHIACCIO: La potenza occorrente al metro quadro per prevenire la

EFFETTO ANTIGHIACCIO: La potenza occorrente al metro quadro per prevenire la Sistema scaldante resistivo per la protezione antighiaccio ed antineve di superfici esterne Il sistema scaldante ha lo scopo di evitare la formazione di ghiaccio e l accumulo di neve su superfici esterne

Dettagli

Avviatore d emergenza 12-24 Volts 4500-2250 A

Avviatore d emergenza 12-24 Volts 4500-2250 A 443 00 49960 443 00 49961 443 00 49366 443 00 49630 443 00 49963 443 00 49964 443 00 49965 976-12 V 2250 A AVVIATORE 976 C-CARICATORE AUTOM. 220V/RICAMBIO 918 BATT-BATTERIA 12 V 2250 A/RICAMBIO 955 CAVO

Dettagli

ELEMENTI DI RISCHIO ELETTRICO. Ing. Guido Saule

ELEMENTI DI RISCHIO ELETTRICO. Ing. Guido Saule 1 ELEMENTI DI RISCHIO ELETTRICO Ing. Guido Saule Valori delle tensioni nominali di esercizio delle macchine ed impianti elettrici 2 - sistemi di Categoria 0 (zero), chiamati anche a bassissima tensione,

Dettagli

Guida alla scelta di motori a corrente continua

Guida alla scelta di motori a corrente continua Motori Motori in in corrente corrente continua continua 5 Guida alla scelta di motori a corrente continua Riddutore Coppia massima (Nm)! Tipo di riduttore!,5, 8 8 8 Potenza utile (W) Motore diretto (Nm)

Dettagli

Galaxy Dimension. Manuale di installazione. Honeywell Security

Galaxy Dimension. Manuale di installazione. Honeywell Security Galaxy Dimension Manuale di installazione Honeywell Security Sommario Sommario INTRODUZIONE... 1-1 Varianti disponibili... 1-1 SEZIONE 1: CONFIGURAZIONE RAPIDA... 1-3 SEZIONE 2: ARCHITETTURA DI SISTEMA...

Dettagli

DATA: 20/02/2014 DOC.MII11166 REV. 2.21 GUIDA APPLICATIVA PER L ANALIZZATORE DI INTERRUTTORI E MICRO-OHMMETRO MOD. CBA 1000

DATA: 20/02/2014 DOC.MII11166 REV. 2.21 GUIDA APPLICATIVA PER L ANALIZZATORE DI INTERRUTTORI E MICRO-OHMMETRO MOD. CBA 1000 DATA: 20/02/2014 DOC.MII11166 REV. 2.21 GUIDA APPLICATIVA PER L ANALIZZATORE DI INTERRUTTORI E MICRO-OHMMETRO MOD. CBA 1000 Doc. MII11166 Rev. 2.21 Pag. 2 di 138 REVISIONI SOMMARIO VISTO N PAGINE DATA

Dettagli

TERMOMETRO DIGITALE MODELLO TE01B MANUALE D USO. Leggere attentamente le istruzioni prima dell utilizzo o conservarle per consultazioni future.

TERMOMETRO DIGITALE MODELLO TE01B MANUALE D USO. Leggere attentamente le istruzioni prima dell utilizzo o conservarle per consultazioni future. TERMOMETRO DIGITALE MODELLO TE01B MANUALE D USO Leggere attentamente le istruzioni prima dell utilizzo o conservarle per consultazioni future. ATTENZIONE: Utilizzare il prodotto solo per l uso al quale

Dettagli

DC AC POWER INVERTERS ONDA SINOSOIDALE PURA AP12-1000NS / AP12-1500NS AP24-1000NS / AP24-1500NS LIBRETTO PER LA MESSA IN SERVIZIO E L UTILIZZO

DC AC POWER INVERTERS ONDA SINOSOIDALE PURA AP12-1000NS / AP12-1500NS AP24-1000NS / AP24-1500NS LIBRETTO PER LA MESSA IN SERVIZIO E L UTILIZZO DC AC POWER INVERTERS ONDA SINOSOIDALE PURA AP12-1000NS / AP12-1500NS AP24-1000NS / AP24-1500NS LIBRETTO PER LA MESSA IN SERVIZIO E L UTILIZZO - PRECAUZIONI DI SICUREZZA - LEGGERE ATTENTAMENTE PRIMA DELL

Dettagli

Sensore su fascetta stringitubo 0085 Rosemount

Sensore su fascetta stringitubo 0085 Rosemount Bollettino tecnico Gennaio 2013 00813-0102-4952, Rev. DC Sensore su fascetta stringitubo 0085 Rosemount Design non intrusivo per una misura di temperatura facile e veloce in applicazioni su tubazioni Sensori

Dettagli

MAGIC.SENS rivelatore d'incendio automatico LSN

MAGIC.SENS rivelatore d'incendio automatico LSN Sistemi di Rivelazione Incendio MAGIC.SENS rivelatore d'incendio automatico LSN MAGIC.SENS rivelatore d'incendio automatico LSN Proprietà del rivelatore adatte all'utilizzo in ambienti interni Regolazione

Dettagli

Alimentatore tuttofare da 10 A

Alimentatore tuttofare da 10 A IK0RKS - Francesco Silvi, v. Col di Lana, 88 00043 - Ciampino (RM) E_Mail : francescosilvi@libero.it Alimentatore tuttofare da 10 A E questa la costruzione di un alimentatore portatile che accompagna i

Dettagli

IMPIANTI ELETTRICI CIVILI

IMPIANTI ELETTRICI CIVILI UNIVERSITA DEGLI STUDI DI FIRENZE Facoltà di Architettura Corso di Fisica Tecnica Ambientale Prof. F. Sciurpi - Prof. S. Secchi A.A. A 2011-20122012 IMPIANTI ELETTRICI CIVILI Per. Ind. Luca Baglioni Dott.

Dettagli

Termocoppie per alte temperature serie Rosemount 1075 e 1099

Termocoppie per alte temperature serie Rosemount 1075 e 1099 Termocoppie per alte temperature serie Rosemount 1075 e 1099 Misure precise e affidabili in applicazioni ad alta temperatura, come il trattamento termico e i processi di combustione Materiali ceramici

Dettagli

Interfacce 24 V AC/DC con relé e zoccolo

Interfacce 24 V AC/DC con relé e zoccolo Interfacce V /D con relé e zoccolo ± Interfacce a giorno con comune ingresso negativo o positivo e comune contatti unico odice 0 0 0 0 0 0 0 00 V ± 0% V /D V /D V /D V /D V /D V /D V /D V /D contatti 0

Dettagli

Istruzioni rapide per l esercizio di pompe idrauliche tipo LP azionate con aria compressa secondo D 7280 e D 7280 H

Istruzioni rapide per l esercizio di pompe idrauliche tipo LP azionate con aria compressa secondo D 7280 e D 7280 H Istruzioni rapide per l esercizio di pompe idrauliche tipo LP azionate con aria compressa secondo D 7280 e D 7280 H 1. Aria compressa e attacco idraulico Fluido in pressione Azionamento Aria compressa,

Dettagli

Istruzioni supplementari. Adattatore con tubo schermante. per VEGACAL 63, 64/VEGACAP 63 Stilo-ø 16 mm. Document ID: 34849

Istruzioni supplementari. Adattatore con tubo schermante. per VEGACAL 63, 64/VEGACAP 63 Stilo-ø 16 mm. Document ID: 34849 Istruzioni supplementari Adattatore con tubo schermante per VEGACAL 63, 64/VEGACAP 63 Stilo-ø 16 mm Document ID: 34849 1 Descrizione del prodotto 1 Descrizione del prodotto L'adattatore con tubo schermante

Dettagli

PERICOLI DERIVANTI DALLA CORRENTE ELETTRICA

PERICOLI DERIVANTI DALLA CORRENTE ELETTRICA PERICOLI DERIVANTI DALLA CORRENTE ELETTRICA CONTATTI DIRETTI contatti con elementi attivi dell impianto elettrico che normalmente sono in tensione CONTATTI INDIRETTI contatti con masse che possono trovarsi

Dettagli

Capitolo 4 Protezione dai contatti indiretti.

Capitolo 4 Protezione dai contatti indiretti. Capitolo 4 Protezione dai contatti indiretti. La protezione contro i contatti indiretti consiste nel prendere le misure intese a proteggere le persone contro i pericoli risultanti dal contatto con parti

Dettagli

MANUALE DI ISTRUZIONI PRESSOSTATI DIFFERENZIALI

MANUALE DI ISTRUZIONI PRESSOSTATI DIFFERENZIALI Rev. 5 01/07 PRESSOSTATI DIFFERENZIALI STAGNI: SERIE DW Modelli DW40, DW100 e DW160 A PROVA DI ESPLOSIONE: SERIE DA Modelli DA40, DA100 e DA160 A B Modelli DW10 ingresso cavi PESO 6,2 kg A B Modelli DA10

Dettagli

C.F.R. srl Via Raimondo dalla Costa 625-41122 Modena (MO) - Italy Tel: +39 059 250837 - Fax: +39 059 281655 / 2861223 E-mail : info@cfritalt.

C.F.R. srl Via Raimondo dalla Costa 625-41122 Modena (MO) - Italy Tel: +39 059 250837 - Fax: +39 059 281655 / 2861223 E-mail : info@cfritalt. C.F.R. srl Via Raimondo dalla Costa 625-41122 Modena (MO) - Italy Tel: +39 059 250837 - Fax: +39 059 281655 / 2861223 E-mail : info@cfritalt.com www.cfritaly.com È vietata la riproduzione o la traduzione

Dettagli

The Future Starts Now. Termometri portatili

The Future Starts Now. Termometri portatili Termometri portatili Temp 70 RTD Professional Datalogger, per sonde Pt100 RTD 0,01 C da -99,99 a +99,99 C 0,1 C da -200,0 a +999,9 C Temp 7 RTD Basic Per sonde Pt100 RTD 0,1 C da -99,9 a +199,9 C 1 C da

Dettagli

MODULO TERMOSTATO A PANNELLO VM148

MODULO TERMOSTATO A PANNELLO VM148 MODULO TERMOSTATO A PANNELLO VM148 Modulo termostato a pannello 4 COLLEGAMENTO 9-12V DC/ 500mA L1 L2 ~ Riscaldatore/Aria condizionata Max. 3A Max. 2m Sensore di temperatura Per prolungare il sensore, utilizzare

Dettagli

ABB i-bus KNX Accoppiatore di linea LK/S 4.2 Manuale del prodotto

ABB i-bus KNX Accoppiatore di linea LK/S 4.2 Manuale del prodotto Accoppiatore di linea LK/S 4.2 Manuale del prodotto Indice Indice Pagina 1 Generale... 3 1.1 Uso del manuale del prodotto...3 1.1.1 Struttura del manuale del prodotto...3 1.1.2 Note...4 1.2 Panoramica

Dettagli

2. FONDAMENTI DELLA TECNOLOGIA

2. FONDAMENTI DELLA TECNOLOGIA 2. FONDAMENTI DELLA TECNOLOGIA 2.1 Principio del processo La saldatura a resistenza a pressione si fonda sulla produzione di una giunzione intima, per effetto dell energia termica e meccanica. L energia

Dettagli

DESCRIZIONE. Elettrodi per rilevazione acqua. Dimensioni contenitore ca.: 71 (L) x 71 (H) x 30 (P) mm. (Da abbinare a modulo sonda art.

DESCRIZIONE. Elettrodi per rilevazione acqua. Dimensioni contenitore ca.: 71 (L) x 71 (H) x 30 (P) mm. (Da abbinare a modulo sonda art. 1009/001 1009/002D 1009/002S 1009/005D 1009/005S Frontale piatto da 25 mm per serratura e maniglia Personal Lock Frontale destro da 40 mm per serratura e maniglia Personal Lock Frontale sinistro da 40

Dettagli

Mobilità elettrica: sistemi di ricarica e componenti

Mobilità elettrica: sistemi di ricarica e componenti Mobilità elettrica: sistemi di ricarica e componenti Italia Tipo 2 con e senza shutter. Solo da MENNEKES. Colonnine di ricarica, stazioni di ricarica a parete e Home Charger con tipo 2 e shutter: Tutto

Dettagli

1. IMBALLAGGIO E CONFEZIONAMENTO

1. IMBALLAGGIO E CONFEZIONAMENTO GUIDA AL CONFEZIONAMENTO 1. IMBALLAGGIO E CONFEZIONAMENTO Si devono rispettare i limiti massimi di dimensioni e peso indicati nella tabella: prodotto limite massimo di peso dimensioni massime Pacco ordinario

Dettagli

Caratteristiche principali

Caratteristiche principali Il regolatore semaforico Hydra nasce nel 1998 per iniziativa di CTS Engineering. Ottenute le necessarie certificazioni, già dalla prima installazione Hydra mostra sicurezza ed affidabilità, dando avvio

Dettagli

Dell Smart-UPS 1500 3000 VA

Dell Smart-UPS 1500 3000 VA Dell Smart-UPS 100 000 VA 0 V Protezione interattiva avanzata dell'alimentazione per server e apparecchiature di rete Affidabile. Razionale. Efficiente. Gestibile. Dell Smart-UPS, è l'ups progettato da

Dettagli

: acciaio (flangia in lega d alluminio)

: acciaio (flangia in lega d alluminio) FILTRI OLEODINAMICI Filtri in linea per media pressione, con cartuccia avvitabile Informazioni tecniche Pressione: Max di esercizio (secondo NFPA T 3.1.17): FA-4-1x: 34,5 bar (5 psi) FA-4-21: 24 bar (348

Dettagli

Wolly 2 EDILIZIA VERTICALE

Wolly 2 EDILIZIA VERTICALE LIMITED WARRANTY EDILIZIA VERTICALE Wolly 2 La centrale che per la sua versatilità di installazione ha rivoluzionato il concetto di aspirapolvere centralizzato, consentendo la sua installazione anche nei

Dettagli

Le Armoniche INTRODUZIONE RIFASAMENTO DEI TRASFORMATORI - MT / BT

Le Armoniche INTRODUZIONE RIFASAMENTO DEI TRASFORMATORI - MT / BT Le Armoniche INTRODUZIONE Data una grandezza sinusoidale (fondamentale) si definisce armonica una grandezza sinusoidale di frequenza multipla. L ordine dell armonica è il rapporto tra la sua frequenza

Dettagli

Valvole di zona Serie 571T, 560T, 561T Attuatore elettrotermico Serie 580T

Valvole di zona Serie 571T, 560T, 561T Attuatore elettrotermico Serie 580T Valvole di zona Serie 571T, 560T, 561T Attuatore elettrotermico Serie 580T 02F051 571T 560T 561T 566T 565T 531T 580T Caratteristiche principali: Comando funzionamento manuale/automatico esterno Microinterruttore

Dettagli

CATALOGO 2010 MAS. Nuovi quadri ad uso medico

CATALOGO 2010 MAS. Nuovi quadri ad uso medico CATALOGO 2010 MAS Nuovi quadri ad uso medico INDICE NUOVI QUADRI PER LOCALI AD USO MEDICO 2 TUTTI I VANTAGGI DELLA GAMMA MAS 4 NUOVI SORVEGLIATORI E PANNELLI RIPETITORI 6 CATALOGO 8 INFORMAZIONI TECNICHE

Dettagli

vacon 20 x ac drives Manuale tecnico di installazione e manutenzione

vacon 20 x ac drives Manuale tecnico di installazione e manutenzione vacon 20 x ac drives Manuale tecnico di installazione e manutenzione vacon 0 INDICE Codice documento (Traduzione delle istruzioni originali): DPD00993F Codice d ordine: DOC-INS06663+DLIT Rev. F Data rilascio

Dettagli