Low cost in sanità: prime evidenze. Valeria Rappini Area Public Management & Policy. Copyright SDA Bocconi, Network DASP

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Low cost in sanità: prime evidenze. Valeria Rappini Area Public Management & Policy. Copyright SDA Bocconi, Network DASP"

Transcript

1 Low cost in sanità: prime evidenze dall analisi dei casi Valeria Rappini Area Public Management & Policy Copyright SDA Bocconi, Network DASP

2 Le esperienze analizzate (1) Tre casi associati a Assolowcost: 1. Centro Medico Sant Agostino (MI): Il Centro Medico Sant Agostino nasce nel marzo 2009 per offrire prestazioni specialistiche di qualità a un prezzo accessibile. L azionista è n fondo di capitali pazienti e responsabili che non richiede un particolare ritorno dell investimento, ma che mette a disposizione managerialità e relazioni pubbliche. Il progetto è stato reso possibile anche grazie alla disponibilità di un gruppo di medici e primari di strutture ospedaliere milanesi che hanno offerto un contributo volontario nella progettazione dei servizi, nella selezione dei medici e nella loro supervisione. Alla base del progetto, euro di investimento, messi a disposizione di Oltre Venture Capital Sociale, con l'obiettivo non di far cassa, ma di rientrare in due anni, per potersi espandere e migliorare i servizi. I soci finanziatori accettano una retribuzione del capitale minima (3%), la semplice preservazione nel tempo del capitale investito pazienti nei primi due anni di attività, con + 155% di fatturato nel 2010 rispetto all anno precedente (2009). Il fatturato di pareggio si colloca attorno alle 100 visite/giorno. 2. Amico Dentista: L idea nasce nel 2006 dalla constatazione della tendenza di molti italiani a rivolgersi a centri odontoiatrici esteri per ricevere delle cure, sicuramente di qualità sensibilmente inferiore, ma altamente concorrenziali a livello di prezzi rispetto alle corrispettive offerte in Italia. Il progetto parte nel 2008 con uno studio pilota a Saronno. Oggi Amico Dentista è un network di professionisti che opera in Lombardia in ben 12 centri, per un fatturato totale di oltre 3 milioni di euro. 3. Progetto Dentale Apollonia: Progetto Dentale Apollonia nasce in Friuli-Venezia Giulia nell'autunno 2007, quando un gruppo di professionisti si rende conto che sempre più persone sceglievano i vicini paesi dell'est Europa per le proprie cure dentistiche, generando un vero e proprio esodo di pazienti. Il risultato fu l'ideazione di una struttura odontoiatrica che praticasse prezzi ridotti mantenendo un'elevata qualità del servizio e offrendo garanzia sui lavori eseguiti. La prima clinica del Progetto Dentale Apollonia nasce nel marzo 2008 a Genoma del Friuli. Nei primi 20 mesi di attività (marzo dicembre 2009) si contano oltre 16mila pazienti. Nella primavera del 2010 vengono inaugurate le cliniche di Udine, Villotta di Chions (PN) e Ronchi dei Legionari (GO), che da subito riscuotono successo tra la popolazione. Con l'attivazione i di queste nuovecliniche i si completa l'insediamento sul territorio regionale. Da fine marzo 2011, con il nuovo centro a Peschiera del Garda (VR) il network delle cliniche dentali Apollonia conta 5 Centri. Copyright SDA Bocconi, Network DASP 2

3 Le esperienze analizzate (2) 4. Welfare Italia Servizi: è una società costituita nel febbraio 2009 soggetta a direzione e controllo da parte di CGM (Consorzio nazionale per la cooperazione sociale Gino Mattarelli), dedicata ai servizi i di sanità leggera, volta all'implementazione l i di servizi ii sanitari i di qualità a un costo accessibile tramite il modello di sviluppo dell'affiliazione commerciale su territorio nazionale. Tra gli investitori di Welfare Italia ci sono Intesa San Paolo e Banca Popolare. Sono stati già aperti 4 centri. Da piano industriale l obiettivo entro il 2015 è l'apertura di 130 centri tra ambulatori odontoiatrici e poliambulatori specialistici. WIS ha approvato di recente il proprio primo bilancio di esercizio, in linea con le previsioni. Nell ipotesi ordinaria di apertura di circa 130 centri in 5 anni - che entrino a regime in 3 anni con prezzi medi inferiori del 30% a quelli di mercato i servizi di sanità leggera genereranno, in termini di ricavi complessivi dei centri, in Milioni di euro: (best case), o (base case) o (worst case). 5. Poliambulatorio Nuova Città di Capurso (Bari): il poliambulatorio Nuova Città nasce a ottobre del 2010 da una decennale esperienza maturata all interno del Circolo ACLI Luisa Bissola di Capurso, che forniva servizi di assistenza infermieristica domiciliare. La costante rilevazione dei bisogni del territorio, unita alla necessità di offrire risposta alla richiesta di occupazione da parte degli operatori, ha costituito la spinta verso la costituzione del Poliambulatorio che, quindi, nasce per accogliere le esigenze di coloro che cercano una terza via che è quella del cosiddetto privato sociale inteso come una organizzazione i di natura privata, senza fine di lucro, in grado di accogliere le richieste delle fasce sociali più deboli. Il progetto si è realizzato grazie al contributo di medici specialistici che hanno deciso di offrire la propria competenza e disponibilità per garantire al cittadino una salute migliore. Nuova Città è una Cooperativa Sociale di tipo A ONLUS aderente alla centrale cooperativa CONFCOOPERATIVE e associata a MERIDIA Consorzio di Cooperative Sociali con sede in Bari. Attualmente accedono 200 pazienti al mese, per avere un piano sviluppo occorre averne almeno 300. Fino ad oggi aumento del 20% ogni mese. Copyright SDA Bocconi, Network DASP 3

4 Le esperienze analizzate (3) 6. Medical Division: è un iniziativa privata commerciale che nasce sull idea di una famiglia di imprenditori di rendere accessibile a tutti un privilegio che oggi è per pochi. Fornisce un numero illimitato di prestazioni di prevenzione e cura a fronte di un tesseramento annuale (570 anno il pacchetto base). MD convenziona strutture e studi medici privati di cui gestisce parte delle agende e quindi saturando la capacità produttiva non utilizzata. L iniziativa parte a Milano e provincia (settembre 2010) e a Roma (dicembre 2010). Attualmente copre 10 piazze italiane più altre 8 in fase di apertura. Nel 2012, conta di estendersi anche all estero (Lisbona, Madrid, Barcellona, Parigi, Amburgo, Londra). La specialità di maggiore attrazione è l odontoiatria (nella quota annuale è inclusa l implantologia e l ortodonzia) ortodonzia). Nel 2010, di fatturato, di cui su Milano. Milano è la piazza più grande con pazienti. Altre esperienze identificate (in corso di approfondimento): - Il Centro Dentale Low Cost Nuovo Sorriso nelle Marche; - Il Centro Medico Polispecialistico ViSMEDICA a Milano che offre visite specialistiche di lunga durata che spaziano dalla ginecologia alla dermatologia, dall' allergologia alla fisiatria. Fiore all occhiello l ozonoterapia, ma offre anche: fisioterapia, dieta del sondino e una gamma di prodotti e servizi per la diagnosi e la terapia dei disturbi respiratori del sonno. - ( ) Copyright SDA Bocconi, Network DASP 4

5 Il low cost odontoiatrico E un fenomeno relativamente meno recente e più diffuso: - La spesa odontoiatrica in Italia è sempre stata, ed è ancora per la maggior parte, a carico del portafoglio del privato (si stima miliardi di euro, di cui oltre l 86,7% è pagato direttamente dal paziente) - Storicamente l alta marginalità del settore ha prodotto elevata frammentazione (tutta la filiera del settore supera abbondantemente i soggetti e circa l 86,4% degli operatori si inserisce nel mercato come liberi professionisti singoli) con presumibili AMPI SPAZI di OTTIMIZZAZIONE - Aumenta la ricerca di prestazioni low cost e si impone il fenomeno del turismo dentale (aumentano anche le realtà di finanziamenti alternativi (In Italia si contano circa 400 fondi che riuniscono 3,6 milioni di soci e 90 compagnie assicuratrici con 1,5 milioni di polizze individuali) - Parallelamente c è cè l evidenza, la fonte è ISTAT, che solo il 40% della popolazione ha effettuato un accesso odontoiatrico durante l ultimo anno, il 50% non è andato dal dentista da oltre 1 anno e il 12% non è mai stato dal dentista. Questo porta a varie riflessioni, la prima e più immediata è che in periodi di crisi ci sono sempre delle contrazioni sulle spese che vengono percepite come superflue Nei 2 casi aderenti a Assolowcost analizzati: [Fonte: Gugiatti A. e Longo F., 2009] - Il modello di business si fonda su vari elementi: la comunicazione trasparente sulle tariffe, la massima attenzione ai servizi verso i pazienti -inparticolare per quanto riguarda le procedure di accesso e di prenotazione delle visite -, la scelta di puntare su alcune prestazioni, in modo da perseguire quelle sinergie necessarie a garantire l equilibrio economico complessivo, l utilizzo di sistemi regolamentati per garantire buoni livelli di efficienza, qualità e saturare la capacità produttiva (economie di scala e specializzazione). Ma anche l individuazione di procedure operative e di acquisto di materiali e servizi per ridurre il tempo medico per paziente. Copyright SDA Bocconi, Network DASP 5

6 La significatività dei casi analizzati Le esperienze prese a riferimento si caratterizzano per una comune attenzione alla dimensione della sostenibilità economica dell iniziativa imprenditoriale nel tempo e di autonomia dal SSN (out of pocket), mentre si differenziano nelle scelte di formula imprenditoriale, nelle prospettive evolutive e nelle soluzioni operative di implementazione della formula low cost. Non solo odontoiatria, ma soprattutto ambiti di intervento a maggior influenza sul SSN Posizionamento i rispetto al prezzo Evidenze di performance positive (dimensione competitiva ed economica) Quasi tutti dichiarano «non abbiamo competitor diretti». In molti casi sono «first mover». Una preoccupazione comune: la domanda è ancora diffidente e l aumento di iniziative low cost potrebbe creare un pregiudizio. Copyright SDA Bocconi, Network DASP 6

7 Gli ambiti di intervento prescelti Centro Medico Sant Agosti no WIS Medical Division Nuova Città POLIAMBULATORIO MEDICO a Milano: allergologia, ambulatorio cefalee, andrologia, angiologia e chirurgia vascolare, cardiologia, chirurgia, dermatologia, diabetologia, dietetica, disordini metabolici, endocrinologia, fisiatria, fisioterapia, foniatria, gastroenterologia, geriatria, ginecologia g e ostetricia, logopedia, medicina olistica, neurologia, neurochirurgia, neuropsichiatria infantile, oculistica, odontoiatria e ortodonzia, ortopedia, osteopatia, otorinolaringoiatria, pediatria, pneumologia, psicoterapia e psicologia, reumatologia, terapia del dolore, urologia, servizio ecografico Medicina del lavoro POLIAMBULTATORIO MEDICO AFFILIATO a Canegrate (MI): Agopuntura, Cardiologia, Diagnostica cardiovascolare, Dermatologia, Ecografia, Fisiatria, Ginecologia, Infettivologia, Oculistica, Otorinolaringoiatria, Urologia, Oncologia, Odontoiatria POLIAMBULTATORIO MEDICO AFFILIATO a San Pellegrino Terme (BG): Medicina poli specialistica, Ecografia, Endocrinologia, Geriatria, Ginecologia, Logopedia, Medicina dello sport, Musicoterapia, Neuropsichiatria infantile, Nutrizionista, Oculistica, Ortopedia, Osteopatia, Psicomotricità,Psicoterapia, Reumatologia POLIAMBULTATORIO MEDICO AFFILIATO a Pontedera (PI) - in apertura - POLIAMBULATORIO ODONTOIATRICO AFFILIATO a Acireale: Odontoiatria e ortodonzia STUDI MEDICI E ODONTOIATRICI PRIVATI CONVENZIONATI a Milano, Roma, Torino, Pisa, Udine, Cuneo, Bergamo, Napoli, Lecce, Latina: Oculistica, Odontoiatria, Psicologia, Ginecologia, Cardiologia, Andrologia, Ortopedia e traumatologia, Otorinolaringoiatria, Pneumologia, Medicina estetica, Fisioterapia, Fisiatria, Pediatria, Dietologia, Urologia, Neurologia, Chirurgia vascolare, Applicazioni i i fisioterapiche, i i Endocrinologia, i Trattamenti ti laser estetici ti i POLIAMBULATORIO MEDICO a Capurso (Bari) Agopuntura, Allergologia, Andrologia, Cardiologia, Chirurgia plastica ed estetica, Dermatologia, Dietetica, Endocrinologia, Fisiatria, Gastroenterologia, Ginecologia, Medicina estetica, nefrologia, neurologia, oculistica, omeopatia, ortopedia, otorinolaringoiatria, i i t i psichiatria, i psicoterapia, i urologia Medicina del lavoro Visite specialistiche e terapie nelle specialità meno coperte dal SSN (odontoiatria, psicoterapia e logopedia) o dove il pubblico ha lunghe lista d attesa. Espressamente esclusa la diagnostica pesante e i servizi in regime di ricovero, anche in prospettiva. Sanità leggera, per la famiglia, di criticità per la comunità, con ipotesi di estensione verso il sociale (long care, child care, housing, tempo libero e turismo solidale). Espressamente esclusi gli interventi estetici. Centralità dell odontoiatria e dell ortodonzia. Nessuna esclusione, in prospettiva anche diagnostica pesante e servizi in regime di ricovero. No medicina del lavoro. Solo specialità cliniche, non chirurgiche (ad eccezione della chirurgia plastica). E prevista la medicina alternativa (agopuntura e omeopatia) Manca volutamente t l oncologia, l non c è odontoiatria, né ginecologica né radio o ecografia (solo in convenzione). Copyright SDA Bocconi, Network DASP 7

8 Il posizionamento rispetto al prezzo Centro Medico Santagostino WIS Medical Division Nuova Città Miglior rapporto qualità prezzo a Milano Il Centro Medico nasce per offrire prestazioni specialistiche di qualità a un prezzo accessibile anche nelle specialità meno coperte dal SSN come l odontoiatria odontoiatria, la psicoterapia, la logopedia o nelle aree dove il settore pubblico ha liste d attesa lunghe. Un offerta completa di servizi a marchio di qualità a tariffe accessibili Caratteristica fondante dei servizi sanitari erogati nei Centri a marchio WI sarà quella di coniugare l alta qualità del servizio con il contenimento dei prezzi praticati al paziente. IclientidiWelfare Italia pagano il meno possibile e con modalità differenziate, ma pagano. La domanda è privata e non intermediata dal servizio pubblico. Rendere accessibile a tutti un privilegio per pochi Fornisce un numero illimitato di prestazioni di prevenzione e cura a fronte di un tesseramento annuale. Le condizioni del pacchetto base prevedono la possibilità di selezionare un numero massimo di 7 specialità mediche, tra le 20 offerte, nella città prescelta. Garantire un assistenza sanitaria di qualità a prezzi accessibili a tutti L ambulatorio di visite specialistiche Nuova città nasce con l intento di andare incontro alle difficoltà di molti utenti che si trovano ad affrontare molto spesso la caotica macchina del servizio sanitario pubblico, offrendo prestazioni mediche di alto livelloll a prezzi inferiori i i a quelli del settore privato. Tariffe calmierate, inferiori del 30-50% al mercato privato milanese (visite specialistiche a 60, sedute di psicoterapia, logopedia e fisioterapia a 35 ) Il Piano di Impresa di WIS fissa il target price dei servizi sanitari al 30% in meno rispetto alla media del mercato locale. Il pacchetto base MD STAR è di 570 anno. Sono offerti altri pacchetti: MD Family (3,4,5,6), MD GOLD (10 specialità) e SPECIAL (99 anno per ogni specialità aggiuntiva). 45 la visita medica specialistica (benchmark: prezzo ticket 30, prezzo dei professionisti privati non meno di 70 ) Copyright SDA Bocconi, Network DASP 8

9 Politiche di pricing Per prestazione e/o accesso Centro Medico Sant Agostino Nuova Città WIS Oggi Per percorsi e/o pacchetti di prestazioni Centro Medico Sant Agostino (previsti alcuni abbinamenti e percorsi ) WIS In prospettiva Tariffe flat abbonamento MD I casi di Studi Odontoiatrici (igiene, prevenzione e conservativa) Prezzi «civetta» e sovra-consumo I casi di Studi Odontoiatrici (ortodonzia e implantologia) RISCHI tipici Consumismo e barriere occulte Centro Medico Sant Agostino prevede anche: - Servizi gratuiti di Orientamento e consulenza e mediazione culturale e linguistica (Sportello Salute) - Sconti su visite e prestazioni (Card Salute e convenzioni con enti e aziende) WIS prevede di re-investire gli utili nelle comunità sia per ampliare la gamma di servizi sia per favorire la diminuzione dei prezzi. Copyright SDA Bocconi, Network DASP 9

10 L idea di low cost emergente La definizione Low cost high value di Assolowcost E un progetto pilota promosso da Oltre Venture Capital Sociale, una società che realizza iniziative di interesse collettivo, privilegiando il ritorno sociale rispetto a quello economico. Idea di «costellazione di valore» di R. Normann Portare a valore esperienza e competenza di CGM e delle Coop afferenti con l idea di fare welfare senza fare debito pubblico (Public Company) Orientamento Punti di attenzione L accento è sulla valenza sociale dell iniziativa Nasce come iniziativa sociale per le fasce più deboli dare prestazioni di valore alla comunità e creare posti lavoro Low cost? Meglio No cost E un iniziativa commerciale. Idea di educazione Prevenzione e qualità sanitaria e prevenzione, no dell intervento, ridurre il induzione al consumo. numero di interventi per famiglia (percorsi non prestazioni). Mettere in primo piano la cura del paziente e non avere pressioni di tipo economico Il consumo di servizi sanitari è veicolato come forma di prevenzione. Prezzo basso come espressione di impegno sociale Prezzo basso come strategia commerciale Copyright SDA Bocconi, Network DASP 10

11 L idea di qualità (non solo prezzo) Centro Medico Nuova Città MD WIS Santagostino Livello tecnologico elevato elevato n.d. elevato Qualità relazionale elevata elevata elevata elevata Semplicità di accesso elevata elevata elevata elevata Tempi di accesso Entro 7gg Entro 7 gg Entro 45 gg n.d. Durata visita 40 mm 40 mm n.d. n.d. Livello assistenza e servizi al elevata elevata media elevata cliente Shopping experience Si Si No Si Brand experience si no si si Lo standard di servizio del Centro Medico Santagostino Copyright SDA Bocconi, Network DASP Qualità medica di primo livello Centralità della relazione medico-paziente favorita da tempi di visita adeguati Possibilità di scegliere il medico e mantenere una relazione continuativa nel ltempo Tecnologie all avanguardia Prenotazioni semplici (telefono, web, in loco, farmacie, ecc ) Liste di attesa brevi (max 1 settimana) Orari di apertura ampi Accessibilità per persone con disabilità Area giochi per bambini Biblioteca della salute, Prestazioni internet e connessione wi-fi Servizi gratuiti di mediazione culturale e consulenza

12 Qualità e fiducia come elementi fondamentali di garanzia Nel caso del Centro Medico Santagostino, WIS e Nuova Città è l organizzazione a garantire certificata dai circuiti sociali NelcasodiMDsonoiliberi professionisti a garantire con la loro reputazione Copyright SDA Bocconi, Network DASP 12

13 I modelli di business Le prospettive Modello di business con una valenza etica che punta all equilibrio economico e all autonomia finanziaria, che ricerca marginalità basse e alti volumi. La prospettiva è quella di crescere aprendo altri centri simili sul territorio nazionale esportando il modello operativo di funzionamento. WISsviluppaunmodellodibusinesslacui vocazione è la medesima dell impresa sociale, facendo utili attraverso un business model rigoroso e reinvestendo per propria scelta tali utili nelle comunità stesse ove si sono prodotti, sia in forma di servizi migliori sia in forma di facilitazioni all accesso accesso dei clienti ai servizi. Cooperativa Sociale ONLUS: raccogliamo e analizziamo i bisogni emergenti; progettiamo o e produciamo o azione sociale; ONLUS perché ci poniamo al servizio delle persone e consideriamo il profitto non come scopo ma come strumento per fornire ulteriori risposte ai bisogni della Comunità. E un iniziativa di una famiglia di imprenditori che ha richiesto un basso investimento iniziale e che prevede un programma di remunerazione multilevel e collegato al n abbonamenti/anno. La prospettiva è quella di coprire il territorio nazionale con 130 centri nel 2015 attraverso il modello dell affiliazione commerciale. Gli utili netti risultanti dal bilancio di WIS sono accantonati in un apposita riserva che deve essere utilizzata per il finanziamento dell avvio e dello sviluppo di nuove iniziative, nonché per il mantenimento e lo sviluppo dei progetti rientranti nell oggetto sociale. Tale meccanismo di reinvestimento degli utili è espressamente sancito dallo statuto WIS. La prospettiva è di potenziare ed espandere l attività senza ricorrere a investitori che ricercano il profitto. La prospettiva è di arrivare a crescere fino a coprire il 25% della domanda nazionale e aprire anche all estero. Diventare una spa per dare maggiore sicurezza Copyright SDA Bocconi, Network DASP 13

14 I medici e l organizzazione (1) Reclutamento e criteri di selezione e valutazione Iniziale contributo di importanti primari e coinvolgimento di diverse strutture ospedaliero/universitarie. Specialisti provenienti da realtà ospedaliere e universitarie di Milano scelti per provata competenza e esperienza diretti da medici senior, spesso primari ospedalieri. I senior d area selezionano i medici (reputazione e referenze) e controllano la qualità. La valutazione considera l attenzione alla relazione con il paziente. Retribuzione e motivazione Siamo attrattivi per la qualità del lavoro più che per gli economics (remunerazione equivalente al servizio pubblico). La carriera non è pre-definita e non è comparabile a quella di un grande ospedale. Essendo una start up la promessa è di crescita con un modello meritocratico. Tre tipologie di contratto: prima fase, remunerazione a prestazione (coinvestimento azienda e professionista per la crescita) seconda fase, remunerazione fissa (vuoto per pieno) con una tariffa oraria più bassa, ma di garanzia per il medico terza fase, in prospettiva di ampliamento delle sedi, assunzione. L ORGANIZZAZIONE è una start up a elevato contenuto manageriale. Attualmente 10 persone lavorano a tempo pieno con presenza di un direttore sanitario e un medico coordinatore part time. Modello operativo LEAN THINKING Ricerca di efficienza operativa all aumentare dei volumi aumenta la qualità, fare tanti errori e imparare da questi, attenzione ai dettagli, concretezza, la frugalità è un valore [Luca Foresti Amministratore Delegato] Copyright SDA Bocconi, Network DASP 14

15 I medici e l organizzazione (2) Il personale della cooperativa Il personale della cooperativa è motivato dall opportunità di crearsi un lavoro stabile nel tempo. Prima erano volontari, adesso ognuno è manager della cooperativa, ognuno è responsabile. La retribuzione è fissata al minimo, ma potrà raggiungere un limite massimo, all aumentare dell attività. In prospettiva, si potranno creare nuovi incarichi e posizioni legati allo sviluppo I professionisti medici I Medici, professionisti privati, sono stati reclutati personalmente dal DS dovevano essere privati e avere partita iva perché inizialmentei i fatturavano direttamente t al paziente. Ora stiamo cambiando, fatturerà direttamente la cooperativa scelti o giovani con molta voglia di fare e/o con reputazione sul territorio 45 euro la prestazione, di cui 33 al medico Molti medici inizialmente non volevano essere pagati abbiamo dovuto escluderli LA GENTE VIENE PER L IDEA LIDEA NON PER IL MEDICO POI OVVIAMENTE RITORNA PER IL MEDICO I medici si stanno progressivamente responsabilizzando verso la struttura. L ORGANIZZAZIONE è fondata sull autocontrollo reciproco ognuno deve controllare l altro, ognuno è manager si discute molto e ci si confronta. Contesto organizzativo che facilita l adozione di comportamenti virtuosi. La comunicazione è molto curata da vice-presidente e direttore sanitario Siamo psicoterapeuti per cui siamo facilitati nel gestire le relazioni Un tratto caratterizzante La gestione casalinga NON SONO SICURO CHE VALGA LA PENA CAMBIARE in senso professionale le persone potrebbero trovarsi un po spiazzate. L idea di essere un posto famigliare che non si può costruire a tavolino funziona anche per i pazienti di questa comunità, è coerente con la loro cultura [Daniele Aprile Direttore Sanitario] Copyright SDA Bocconi, Network DASP 15

16 I medici e l organizzazione (3) Gli studi privati convenzionati L ORGANIZZAZIONE a livello centrale è formata dai 4 componenti della famiglia di imprenditori, dai 4 dipendenti addetti al call center, dal cacciatore di teste, dal responsabile e Spesso sono professionisti di successo con operatori della funzione commerciale (in totale 4, che gestiscono la rete di venditori e li formano sui nuovi prodotti), da 7 web designer e da 1 addetto ai protocolli odontoiatrici. I medici sono reclutati dal cacciatore di teste che valuta anche lo studio e le attrezzature. Spesso sono professionisti di successo con una buona reputazione nella realtà cittadina (la loro tariffa può arrivare anche a 180 ). La società compra a un costo fisso la capacità produttiva inutilizzata degli studi medici. Una parte della quota associativa è girata ai medici. Abbiamo cambiato dei medici perché i pazienti erano scontenti, per la società è importante anche la qualità relazionale. Per l odontoiatria abbiamo dei protocolli che presuppongono un certo grado di adattamento e cambiamento nell organizzazione e nelle procedure operative e di acquisto materiale. (http://www.youtube.com/watch?v=sspmh8avyao). [Saverio Rodriguez Presidente] Copyright SDA Bocconi, Network DASP 16

17 Requisiti strutturali, formali, finanziari e organizzativi per far parte della rete WIS Business Model rigoroso e commitment comunitario [ Paolo Pezzana Direttore Operativo] Copyright SDA Bocconi, Network DASP 17

18 Le innovazioni e le ottimizzazioni Adozione di business model innovativi Focalizzazione su prestazioni sanitarie che consentono sinergie (portafoglio prodotti) Le politiche di acquisto e l'efficiente gestione della catena della fornitura A livello corporate: le potenzialità legate alle economie di scala, di raggio d azione, di apprendimento, delle tecnologie di produzione. A livello operativo: il commitment interno nel miglioramento continuo, la miglior gestione dei processi produttivi, l utilizzo della capacità produttiva, l efficienza del layout, la configurazione di prodotto e i legami con i clienti e fornitori. Copyright SDA Bocconi, Network DASP 18

19 I fattori critici di successo (le convergenze) I principali punti di attenzione e tendenze emergenti PREZZO comunicazione chiara e trasparente delle tariffe (e/o di contratto) peraltro uno dei requisiti di inclusione di assolwcost Focalizzazione su prestazioni sanitarie che consentono sinergie (scelta di posizionamento) L utente attore e protagonista della valutazione del servizio Accessibilità e facilità di prenotazione (attenzione alle procedure di accesso e prenotazione dei servizi) Accoglienza e cortesia (customer service) Attenzione alla relazione medico-paziente (criteri di selezione e valutazione) Utilizzo del canale dell e e business (google) e social network (face book, twitter, ecc.) Passaparola come principale veicolo di comunicazione (volontà del cliente di condividere con altri esperienze positive) messaggio corretto e veritiero Elevata cura e investimenti nella comunicazione e nel web designer (posizionamento del brand come forma di garanzia per l utente) Cura del layout e degli ambienti (shopping experience) Copyright SDA Bocconi, Network DASP 19

20 Prospettive e sfide (specifiche della strategia di sviluppo) Riprodurre il modello operativo in altre realtà nazionali. Cogliere e costruire due grandi opportunità: 1) essere capace di intercettare le esperienze di domanda aggregata; 2) riuscire a promuovere un marchio di qualità che potrà essere spendibile per altre tipologie di servizi, che integrano il progetto più complessivo di Welfare. Ogni passo è un azzardo gli utili sono ancora pochi per politiche di sviluppo Trovare fondi di investimento e gestire gli investitori, la cosa più complessa. i medici privati possono investire e ritornare più rapidamente dall investimento Vincere la diffidenza. Avviata la promozione Soddisfatti o Rimborsati. Copyright SDA Bocconi, Network DASP 20

CENTRO MEDICO SANTAGOSTINO. Scopri un nuovo modo di stare bene

CENTRO MEDICO SANTAGOSTINO. Scopri un nuovo modo di stare bene CENTRO MEDICO SANTAGOSTINO Scopri un nuovo modo di stare bene Piazza Sant Agostino 1-20123 Milano www.cmsantagostino.it Pag. 1 di 7 INDICE 1. LA MISSION pag. 3 2. IL TARGET pag. 3 3. LE CARATTERISTICHE

Dettagli

CENTRO MEDICO SANTAGOSTINO

CENTRO MEDICO SANTAGOSTINO CENTRO MEDICO SANTAGOSTINO È un mondo difficile vita intensa felicità a momenti futuro incerto Tonino Carotone 18 maggio 2011, SDA Bocconi Perché esistiamo: il low cost del Centro Medico Santagostino Coprire

Dettagli

LA SCELTA DI VALORE PUNTO PRELIEVI,

LA SCELTA DI VALORE PUNTO PRELIEVI, LA SCELTA DI VALORE PUNTO PRELIEVI, ecografie, GINECOLOGIA, pediatria, DERMATOLOGIA, medicina estetica, OCULISTICA, cardiologia, FISIOTERAPIA, fisiatria,otorinolaringoiatria, LOGOPEDIA, neurologia, PSICOTERAPIA,

Dettagli

" # * $ " 3# $ 8 " " $

 # * $  3# $ 8   $ ! "# $ %&""'( ) $ $* $ $ $ * "# + $ ),-./00/ 1,- "2/00/ 2 13,- "&4&2/ $$ 5 63 " ),7 28 &"' 09,"'(/'2/'727&5/'%27""&'(' - 6,"'(/'2/'7"'(' %1 " # * $ " 3# $ 8 " " $ PRENOTAZIONE PRESTAZIONI SOCIO-SANITARIE

Dettagli

La rete della Buona Sanità e la mission

La rete della Buona Sanità e la mission La rete della Buona Sanità e la mission CALL CENTER / C.U.P. SSP 081 19707700 Sanità Senza Problemi è il network della sanità privata che coinvolge strutture polispecialistiche operanti, anche in convenzione

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI ARESE

CARTA DEI SERVIZI ARESE CARTA DEI SERVIZI ARESE w w w. h u m a n i t a s - c a r e. i t 1 CHI SIAMO pag. 2 2 AREE MEDICHE E SERVIZI pag. 2 3 ATTIVITÀ AMBULATORIALE pag. 3 4 DIAGNOSTICA PER IMMAGINI pag. 3 5 CENTRO ODONTOIATRICO

Dettagli

32 Chirurgia pediatrica Medico chirurgo 33 Chirurgia plastica e ricostruttiva Medico chirurgo 34 Chirurgia toracica Medico chirurgo 35 Chirurgia

32 Chirurgia pediatrica Medico chirurgo 33 Chirurgia plastica e ricostruttiva Medico chirurgo 34 Chirurgia toracica Medico chirurgo 35 Chirurgia ALLEGATO F Codice DA UTILIZZARE Professione 1 Medico chirurgo si 2 Odontoiatra si 3 Farmacista 4 Veterinario 5 Psicologo si 6 Biologo si 7 Chimico si 8 Fisico 9 Assistente sanitario 10 Dietista 11 Educatore

Dettagli

Iscrizione partecipante (ECM)

Iscrizione partecipante (ECM) Promosso da Iscrizione partecipante (ECM) AUDITORIUM SALA TESTORI palazzo lombardia MILANO 1-3 LUGLIO 2015 Dati Generali Azienda/Ente Uff./Dip. Nome* Cognome* Via* N * CAP* Comune* Provincia* Email* Tel.*

Dettagli

Allegato E. Allegato F. Allegato G. Ruolo del partecipante Partecipante Relatore

Allegato E. Allegato F. Allegato G. Ruolo del partecipante Partecipante Relatore Allegato E Ruolo del partecipante Partecipante Relatore Codice P R Allegato F Professione Codice Medico chirurgo 1 Odontoiatra 2 Farmacista 3 Veterinario 4 Psicologo 5 Biologo 6 Chimico 7 Fisico 8 Assistente

Dettagli

Personale laureato del ruolo sanitario

Personale laureato del ruolo sanitario TABELLA DI SUPPORTO per la compilazione della Sezione 3: Professionalità e Tipologia di rapporto della Scheda anagrafica Personale laureato del ruolo sanitario 1. MEDICI 1.01. Odontoiatria 1.02. Allergologia

Dettagli

CARTA dei SERVIZI. Sant Apollonia

CARTA dei SERVIZI. Sant Apollonia CARTA dei Sant Apollonia SERVIZI via C. Battisti, 1451 21040 - Cislago - Varese Tel. - Cell. 338/5267340 - Fax info@centroapollonia.com www.centroapollonia.com Sant Apollonia CI PRENDIAMO CURA DI TE via

Dettagli

Azienda/Ente Uff./Dip. Nome Cognome. Via N CAP. Comune Provincia. Email* Tel. Cell. Fax

Azienda/Ente Uff./Dip. Nome Cognome. Via N CAP. Comune Provincia. Email* Tel. Cell. Fax Iscrizione Generale Azienda/Ente Uff./Dip. Nome Cognome Via N CAP Comune Provincia Email Tel. Cell. Fax Desidero partecipare alle giornate del 25 26 27 28 Novembre 2014 Iscrizione ECM (L iscrizione è obbligatoria

Dettagli

chi si prende cura di voi

chi si prende cura di voi chi si prende cura di voi Strutture accreditate per prestazioni specialistiche ambulatoriali Sanità Presso le seguenti strutture della provincia di Cremona tutti gli assistiti potranno ottenere prestazioni

Dettagli

Welfare Italia Servizi S.r.l. è una società di nuova

Welfare Italia Servizi S.r.l. è una società di nuova Welfare Italia Servizi S.r.l. è una società di nuova costituzione partecipata dal Consorzio CGM, da IntesaSanpaolo e da Banco Popolare. Welfare Italia nasce per essere accanto alle famiglie in tutte le

Dettagli

Struttura organizzativa professionale. (art.2, comma1, lett u l.r. 40/2005)

Struttura organizzativa professionale. (art.2, comma1, lett u l.r. 40/2005) Allegato 1 Funzione operativa (art.2, comma1, lett l l.r. 40/2005) Struttura organizzativa professionale (art.2, comma1, lett u l.r. 40/2005) Dipartimento interaziendale di Area Vasta Allergologia ed immunologia

Dettagli

PRESIDIO OSPEDALIERO DI SONDRIO

PRESIDIO OSPEDALIERO DI SONDRIO PRESIDIO OSPEDALIERO DI SONDRIO Centralino tel 0342.521111 Ufficio Protocollo fax 0342.521024 Direzione Medica tel 0342.521030 fax 0342.521368 Ufficio Cartelle Cliniche tel 0342.521366 direzionemedica.so@aovv.it

Dettagli

PROFESSIONI SANITARIE

PROFESSIONI SANITARIE PROFESSIONI SANITARIE Le Professioni Sanitarie e le Arti Ausiliarie riconosciute dal Ministero della Salute. Farmacista Medico chirurgo Odontoiatra Veterinario Altri riferimenti normativi: D. Lgs. 08.08.1991,

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Riduzione della durata delle scuole di specializzazione di area sanitaria La direttiva 93/16/CE, al fine di agevolare la libera circolazione dei medici, ha introdotto alcune disposizioni in materia di

Dettagli

LE SPECIALITA MEDICHE, PSICOLOGICHE E RIABILITATIVE

LE SPECIALITA MEDICHE, PSICOLOGICHE E RIABILITATIVE LE SPECIALITA MEDICHE, PSICOLOGICHE E RIABILITATIVE Cardiologia Il servizio di Cardiologia si rivolge ai pazienti che presentano le principali forme di patologia cardiologica e cardiovascolare, attraverso

Dettagli

PROGETTO SANITA EXPO 2015 IL RUOLO DELLA MEDICNA TERRITORIALE. IL POLIAMBULATORIO DI VIA RUGABELLA (P.za Missori) - MILANO Arturo Bergonzi

PROGETTO SANITA EXPO 2015 IL RUOLO DELLA MEDICNA TERRITORIALE. IL POLIAMBULATORIO DI VIA RUGABELLA (P.za Missori) - MILANO Arturo Bergonzi PROGETTO SANITA EXPO 2015 IL RUOLO DELLA MEDICNA TERRITORIALE IL POLIAMBULATORIO DI VIA RUGABELLA (P.za Missori) - MILANO Arturo Bergonzi PROGETTO SANITA EXPO Oltre agli eventi didattici e scientifici

Dettagli

D I C H I A R A. Di aver svolto attività di ricerca non pianificate da un Provider ma che hanno dato esito a pubblicazione scientifica.

D I C H I A R A. Di aver svolto attività di ricerca non pianificate da un Provider ma che hanno dato esito a pubblicazione scientifica. DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DELL ATTO DI NOTORIETA (ai sensi dell art. 47 D.P.R. 28/12/2000, n. 445) Per il riconoscimento dei crediti ECM per attività formative individuali per Pubblicazioni Scientifiche

Dettagli

PIANO PROVINCIALE RIDUZIONE TEMPI DI ATTESA DELLE PRESTAZIONI DI SPECIALISTICA AMBULATORIALE DELL AUSL DI FERRARA

PIANO PROVINCIALE RIDUZIONE TEMPI DI ATTESA DELLE PRESTAZIONI DI SPECIALISTICA AMBULATORIALE DELL AUSL DI FERRARA PIANO PROVINCIALE RIDUZIONE TEMPI DI ATTESA DELLE PRESTAZIONI DI SPECIALISTICA AMBULATORIALE DELL AUSL DI FERRARA Obiettivo 2015 sulle liste di attesa in Sanità in Regione Emilia - Romagna: garantire almeno

Dettagli

PROFESSIONISTI AL CENTRO DI OGNI TUA ESIGENZA

PROFESSIONISTI AL CENTRO DI OGNI TUA ESIGENZA PROFESSIONISTI AL CENTRO DI OGNI TUA ESIGENZA MISSION Il nuovo gruppo I-MEDICAL CENTER comprende strutture private che operano in ambito sanitario fornendo servizi di alto livello, grazie a metodologie

Dettagli

Azienda Sanitaria Locale di Matera Tempi di attesa - 30-06-2015 Visite Attesa Attesa

Azienda Sanitaria Locale di Matera Tempi di attesa - 30-06-2015 Visite Attesa Attesa Azienda Sanitaria Locale di Matera Tempi di attesa - 30-06-2015 Visite Attesa Attesa Stu_Descrizione Uo_Descrizione gg. media Visita algologica 80 Ospedale Stigliano Cure Palliative 11 Ospedale Tinchi

Dettagli

Mediterraneo in Sanità

Mediterraneo in Sanità Forum 2012 Mediterraneo in Sanità SOSTENIBILITÀ E DIRITTO ALLA SALUTE SICUREZZA EQUITÀ APPROPRIATEZZA 6 7 8 giugno Palermo - Teatro Politeama Piazza Ruggero Settimo, 15 LA PIAZZA DELLA SALUTE Modalità

Dettagli

Manuale Professional Indemnity:

Manuale Professional Indemnity: Manuale Professional Indemnity: Ed. 2014 Indice 1. Avvocato 2. Avvocato sindaco revisore 3. Patrocinatore stragiudiziale 4. Commercialista 5. Commercialista sindaco revisore 6. Consulente del lavoro 7.

Dettagli

1. medicina di urgenza e di pronto soccorso O medicina e chirurgia d'accettazione e d'urgenza

1. medicina di urgenza e di pronto soccorso O medicina e chirurgia d'accettazione e d'urgenza organigramma aziendale dipartimento emergenza accettazione Denominazione Strutture Complesse 1. medicina di urgenza e di pronto soccorso O medicina e chirurgia d'accettazione e d'urgenza 2. chirurgia di

Dettagli

COMUNE DI PAVIA Provincia di Pavia STRUTTURE SANITARIE - AMBULATORI E POLIAMBULATORI. Servizio Ospedaliero. DIRETTORE GENERALE dr.

COMUNE DI PAVIA Provincia di Pavia STRUTTURE SANITARIE - AMBULATORI E POLIAMBULATORI. Servizio Ospedaliero. DIRETTORE GENERALE dr. COMUNE DI PAVIA Provincia di Pavia Piazza Municipio, 2-27100 Pavia Tel. 0382 3991 Fax 0382 399 227 PEC: protocollo@pec.comune.pavia.it internet: www.comune.pv.it Scheda n.07a Data: Novembre 2013 STRUTTURE

Dettagli

Formazione Residenziale

Formazione Residenziale Formazione Residenziale ALIAS SRL 2806 95028 1 Ragione Sociale: Id Provider: Evento n Edizione n Si tratta di un Progetto Formativo Aziendale (PFA)? NO L'evento tratta argomenti inerenti l'alimentazione

Dettagli

MINISTERO DELLA SANITÀ

MINISTERO DELLA SANITÀ DECRETO MINISTERIALE 31 gennaio 1998 MINISTERO DELLA SANITÀ Tabella relativa alle specializzazioni affini previste dalla disciplina concorsuale per il personale dirigenziale del Servizio sanitario nazionale.

Dettagli

1 Diagnostica vascolare Doppler, vasi del collo e arti inferiori. Appuntamento tramite CUP con richiesta del medico di base

1 Diagnostica vascolare Doppler, vasi del collo e arti inferiori. Appuntamento tramite CUP con richiesta del medico di base Questa guida vuol rendere più facile l accesso ai Servizi che vengono erogati nel Quartiere 3 di Firenze dall Azienda sanitaria a cui fanno capo in convenzione i medici di famiglia, i pediatri con i loro

Dettagli

ALLEGATO N. 2. L'organizzazione aziendale

ALLEGATO N. 2. L'organizzazione aziendale Azienda ULSS n. 8 - Piano triennale di prevenzione della corruzione 2014-2016 ALLEGATO N. 2 L'organizzazione aziendale Organigrammi: - struttura organizzativa dell'azienda - unità operative in staff alla

Dettagli

TABELLE. Presidi di ricovero a ciclo continuo e diurno per acuti di classe B

TABELLE. Presidi di ricovero a ciclo continuo e diurno per acuti di classe B ALLEGATO 1 TABELLE 1. Tipologie di presidi B1.a TIPOLOGIA PRESIDIO Presidi ambulatoriali: prestazioni di specialistica e diagnostica - classe 1 (extraospedaliero) B1.b Presidi ambulatoriali: prestazioni

Dettagli

L OFFERTA DI PREVENZIONE DEL CENTRO MEDICO SANTAGOSTINO

L OFFERTA DI PREVENZIONE DEL CENTRO MEDICO SANTAGOSTINO L OFFERTA DI PREVENZIONE DEL CENTRO MEDICO SANTAGOSTINO CHI SIAMO Fondato a Milano nel 2009, il Centro Medico Santagostino offre una medicina specialistica di alto livello, a prezzi calmierati, anche nelle

Dettagli

Poliambulatorio Medico Centro Giano. Carta dei Servizi PRESENTAZIONE

Poliambulatorio Medico Centro Giano. Carta dei Servizi PRESENTAZIONE Poliambulatorio Medico Centro Giano Carta dei Servizi PRESENTAZIONE La nostra struttura ha realizzato la Carta dei Servizi per fornire agli utenti informazioni sul nostro Centro medico, al fine di rendere

Dettagli

Carta dei Servizi per informazioni ed accesso alle prestazioni poliambulatoriali.

Carta dei Servizi per informazioni ed accesso alle prestazioni poliambulatoriali. Carta dei Servizi Rev. 3 del 23/03/15 Via Adige n 41, int. 1-03100 Frosinone Telefono e Fax: 0775-21.13.11 P.IVA: 00620670604 Carta dei Servizi per informazioni ed accesso alle prestazioni poliambulatoriali.

Dettagli

ALLEGATO 2. 1. Scheda Presidio. Istruzioni per la compilazione. 1.1 Fac simile scheda presidio

ALLEGATO 2. 1. Scheda Presidio. Istruzioni per la compilazione. 1.1 Fac simile scheda presidio ALLEGATO 2 1. Scheda Presidio Istruzioni per la compilazione Al punto 1.1 è riportato il fac simile della scheda; al punto 1.2 sono riportate le tabelle da utilizzare per la compilazione delle voci,,.

Dettagli

InSalus nasce nel 2011 dall idea di un pool di professionisti che si propongono i seguenti obiettivi:

InSalus nasce nel 2011 dall idea di un pool di professionisti che si propongono i seguenti obiettivi: Carta dei Servizi Gentilissimo utente, questo documento, redatto secondo le disposizioni della normativa vigente, ha lo scopo di farle conoscere la nostra struttura, la nostra equipe, i nostri servizi

Dettagli

TABELLA ALLEGATA. Ancona - Firenze

TABELLA ALLEGATA. Ancona - Firenze TABELLA ALLEGATA Ancona - Firenze A N C O N A Borse 1997/98 Borse riservate a cittadini Allergologia ed Immunologia Clinica 1 Anestesia e rianimazione 10 Cardiologia 3 Chirurgia generale 2 Chirurgia plastica

Dettagli

PIANO STUDI OSCE ordinamento T1

PIANO STUDI OSCE ordinamento T1 MATERIE DI INSEGNAMENTO 1 ANNO Aggiornamento: 30/08/2015 Struttura, Funzione e Metabolismo delle molecole d'interesse biologico Elementi di Fisica e Biofisica 20 2 Esame orale I Elementi di Chimica 24

Dettagli

L'organizzazione aziendale

L'organizzazione aziendale L'organizzazione aziendale Organigrammi: - struttura organizzativa dell'azienda - unità operative in staff alla direzione generale - dipartimento di prevenzione - distretto socio-sanitario unico - ospedale

Dettagli

NON ESSERE PAZIENTE! NELLE FARMACIE CONVENZIONATE www.revitasalute.it PROGETTO SALUTE

NON ESSERE PAZIENTE! NELLE FARMACIE CONVENZIONATE www.revitasalute.it PROGETTO SALUTE 800 65 02 33 NON ESSERE PAZIENTE! NELLE FARMACIE CONVENZIONATE www.revitasalute.it PROGETTO SALUTE PERCHE SCEGLIERE REVITA 10 MOTIVI PER SCEGLIERE REVITA COS E REVITA RE VITA PROGETTO SALUTE È una moderna

Dettagli

Bilancio di Missione 2007 allegati

Bilancio di Missione 2007 allegati 1 Bilancio di Missione 2007 allegati Policlinico S.Orsola-Malpighi 2 3 indice 1 pag. 5 allegati Discipline cliniche trattate secondo le classi ICD9CM 2 pag. 10 Numero studenti per corso di laurea (medicina

Dettagli

Il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca ALLEGATO 2 - Voto ottenuto negli esami fondamentali e caratterizzanti la singola scuola Punteggio massimo 5 punti. STUDENTI LAUREATI (DM 509/99 o DM 270/04) Ai fini dell attribuzione del punteggio, il

Dettagli

Schema di riferimento per la dotazione di personale minimo per le attività ospedaliere e le case di cura

Schema di riferimento per la dotazione di personale minimo per le attività ospedaliere e le case di cura Allegato 3 requisiti organizzativi di personale minimi per le attività ospedaliere Schema di riferimento per la dotazione di personale minimo per le attività ospedaliere e le case di cura 1 Gli schemi

Dettagli

altre attività strutture sanitarie e studi professionali modello 5_13_01

altre attività strutture sanitarie e studi professionali modello 5_13_01 Apertura struttura sanitaria N. identificativo marca da bollo: (La marca da bollo deve essere annullata e conservata in originale a cura del soggetto interessato) AL COMUNE DI MONTE SAN SAVINO U Sportello

Dettagli

TABELLA ALLEGATA. Genova - Napoli

TABELLA ALLEGATA. Genova - Napoli TABELLA ALLEGATA Genova - Napoli G E N O V A Borse 1997/98 Borse riservate a cittadini Allergologia ed immunologia clinica 2 Anatomia patologica 2 Anestesia e rianimazione 15 Cardiologia 4 Chirurgia generale

Dettagli

ASSICURATI CON IL CLUB Polizza di Responsabilità Civile del Medico

ASSICURATI CON IL CLUB Polizza di Responsabilità Civile del Medico ASSICURATI CON IL CLUB Polizza di Responsabilità Civile del Medico Il Club Medici con le maggiori e primarie compagnie offre ai Soci la possibilità di usufruire delle polizze di Responsabilità Civile Professionale

Dettagli

SANITA QUALIFICATA e ACCESSIBILE

SANITA QUALIFICATA e ACCESSIBILE SANITA QUALIFICATA e ACCESSIBILE per una completa presa in carico del Paziente Carta dei Servizi Centro Medico Polispecialistico Custodi S.r.l. Direttore Sanitario D.ssa Laura Valli Medico Chirurgo, iscrizione

Dettagli

Facsimile di domande per tipologia di autorizzazione : Dichiarazione di assunzione di incarico da parte del Direttore sanitario:

Facsimile di domande per tipologia di autorizzazione : Dichiarazione di assunzione di incarico da parte del Direttore sanitario: Allegato 1 Facsimile di domande per tipologia di autorizzazione : Modello 1:apertura ed esercizio di strutture sanitarie Modello 2:ampliamento, riduzione e trasformazione dell attività Modello 3:ampliamento

Dettagli

O s p e d a l i Riuniti Papardo-Piemonte. ..Tornando a casa

O s p e d a l i Riuniti Papardo-Piemonte. ..Tornando a casa Az i e n d a O s p e d a l i e r a O s p e d a l i Riuniti Papardo-Piemonte M e s s i n a..tornando a casa Gentile Sig. / Sig.ra, sta per tornare a casa dopo un periodo di ricovero presso la nostra Struttura

Dettagli

TABELLA ALLEGATA. Roma - Verona

TABELLA ALLEGATA. Roma - Verona TABELLA ALLEGATA Roma - Verona R O M A " S A P I E N Z A " Allergologia ed immunologia clinica 2 Anatomia patologica 4 Anestesia e rianimazione 35 Borse 1997/98 Borse riservate a cittadini provenienti

Dettagli

Formazione Residenziale

Formazione Residenziale Formazione Residenziale Ragione Sociale: ALIAS SRL Id Provider: 2806 Evento n 119781 Edizione n 1 Si tratta di un Progetto Formativo Aziendale (PFA)? NO L'evento tratta argomenti inerenti l'alimentazione

Dettagli

Rilevazione posti vacanti ed eccedenze ASP Agrigento. Disciplina di inquadramento / Profilo gestionale 1/16. Posti previsti in Dotazione Organica

Rilevazione posti vacanti ed eccedenze ASP Agrigento. Disciplina di inquadramento / Profilo gestionale 1/16. Posti previsti in Dotazione Organica Rilevazione posti vacanti ed eccedenze ASP Agrigento 201 3.667 771 - Medico 940 313 I003 Cardiologia 65 33 I005 Ematologia 4 3 I012 Malattie infettive 6 6 I013 Medicina e Chirurgia di accettazione e di

Dettagli

TABELLA B VALEVOLE PER LA VERIFICA E LA VALUTAZIONE DELLE SPECIALIZZAZIONI

TABELLA B VALEVOLE PER LA VERIFICA E LA VALUTAZIONE DELLE SPECIALIZZAZIONI TABELLA RELATIVA ALLE PREVISTE DALLA DISCIPLINA CONCORSUALE PER IL PERSONALE DIRIGENZIALE DEL SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE - D.Lgs. 502/92 COSI' COME MODIFICATO DAL D.Lgs. 254/2000 (MINISTERO DELLA SALUTE

Dettagli

RISULTATI SONDAGGIO SCUOLE DI SPECIALIZZAZIONE RIVOLTO AGLI STUDENTI DEL V E DEL VI ANNO MAGGIO 2014

RISULTATI SONDAGGIO SCUOLE DI SPECIALIZZAZIONE RIVOLTO AGLI STUDENTI DEL V E DEL VI ANNO MAGGIO 2014 RISULTATI SONDAGGIO SCUOLE DI SPECIALIZZAZIONE RIVOLTO AGLI STUDENTI DEL V E DEL VI ANNO MAGGIO 2014 DESTINATARI V ANNO 295 VI ANNO 316 FUORICORSO 501 TOTALE 1112 RISPOSTE V ANNO 100 VI ANNO E FC 217 TOTALE

Dettagli

Allegato esplicativo del Progetto di qualificazione e riorganizzazione dell attività Ospedaliera e Territoriale della Montagna Pistoiese

Allegato esplicativo del Progetto di qualificazione e riorganizzazione dell attività Ospedaliera e Territoriale della Montagna Pistoiese Allegato esplicativo del Progetto di qualificazione e riorganizzazione dell attività Ospedaliera e Territoriale della Montagna Pistoiese Descrizione specifica delle attività e della collocazione del 1

Dettagli

CODICI ALTRI CORSI DI STUDIO TABELLA CODICI MASTER MASTER DI PRIMO LIVELLO COD. DESCRIZIONE 930 ACUSTICA E CONTROLLO DEL RUMORE 883 AMMINISTRATORE DI

CODICI ALTRI CORSI DI STUDIO TABELLA CODICI MASTER MASTER DI PRIMO LIVELLO COD. DESCRIZIONE 930 ACUSTICA E CONTROLLO DEL RUMORE 883 AMMINISTRATORE DI CODICI ALTRI CORSI DI STUDIO TABELLA CODICI MASTER MASTER DI PRIMO LIVELLO 930 ACUSTICA E CONTROLLO DEL RUMORE 883 AMMINISTRATORE DI SISTEMI INFORMATICI IN DIAGNOSTICA PER IMMAGINI 896 ATTIVITA' MOTORIA

Dettagli

DOTAZIONE ORGANICA ASL AL

DOTAZIONE ORGANICA ASL AL DOTAZIONE ORGANICA ASL AL DIRIGENZA DIRIGENTE MEDICO CON INCARICO S.C. MEDICO S.C. ANATOMIA PATOLOGICA 1 MEDICO S.C. ANESTESIA E RIANIMAZIONE 2 MEDICO S.C. CARDIOLOGIA 2 MEDICO S.C. CHIRURGIA GENERALE

Dettagli

Elenco delle professioni regolamentate

Elenco delle professioni regolamentate Elenco delle professioni regolamentate Direttiva 2005/36/CE recepita con D.Lgs. 206/2007 PROFESSIONE ACCOMPAGNATORE TURISTICO AGENTE E RAPPRESENTANTE DI COMMERICIO AGROTECNICO AGRONOMO FORESTALE JUNIOR

Dettagli

Policlinico Universitario Campus Bio-Medico di Roma

Policlinico Universitario Campus Bio-Medico di Roma Policlinico Universitario Campus Bio-Medico di Roma Nel cuore della cultura Policlinico Universitario Campus Bio-Medico - Via Álvaro del Portillo, 200-00128 Roma Italia Agenda 1. PUNTI CHIAVE 2. CHI SIAMO

Dettagli

POLIAMBULATORIO SPECIALISTICO CENTRO MEDICO DOTT. GIULIO LORETI CARTA DEI SERVIZI

POLIAMBULATORIO SPECIALISTICO CENTRO MEDICO DOTT. GIULIO LORETI CARTA DEI SERVIZI POLIAMBULATORIO SPECIALISTICO CENTRO MEDICO DOTT. GIULIO LORETI CARTA DEI SERVIZI Loc. Settecamini s.n.c. 06042 Campello sul Clitunno Tel /Fax 0743/275827 info@fondazionegiulioloreti.it www.centromedicogiulioloreti.it

Dettagli

Università, Gelmini e Fazio presentano le novità del percorso di studi di Medicina

Università, Gelmini e Fazio presentano le novità del percorso di studi di Medicina Università, Gelmini e Fazio presentano le novità del percorso di studi di Medicina Sono state presentate oggi dal ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Mariastella Gelmini e dal ministro

Dettagli

SUGGERIMENTI E STRUMENTI PER CREARE UN FONDO DI SOLIDARIETÀ SANITARIA PRESENTAZIONE PER PRO CARUGATE

SUGGERIMENTI E STRUMENTI PER CREARE UN FONDO DI SOLIDARIETÀ SANITARIA PRESENTAZIONE PER PRO CARUGATE SUGGERIMENTI E STRUMENTI PER CREARE UN FONDO DI SOLIDARIETÀ SANITARIA PRESENTAZIONE PER PRO CARUGATE Le Ricerche socio - economiche Il Censis, Centro Studi Investimenti Sociali, è un istituto di ricerca

Dettagli

PROGETTO di PREVENZIONE Prenditi cura di te

PROGETTO di PREVENZIONE Prenditi cura di te ALBATROS SINERGIE Istituto di Medicina Integrata Equipe di medici che lavorano insieme con visione unitaria dell'individuo. Lavoro sinergico nel quale ogni terapista mette la sua capacità di diagnosi e

Dettagli

Consulta Casagit. c/o Associazione Stampa Friuli-Venezia Giulia Corso Italia 13 34121 Trieste Tel. 040 370371 Fax 040370378 trieste@mail.casagit.

Consulta Casagit. c/o Associazione Stampa Friuli-Venezia Giulia Corso Italia 13 34121 Trieste Tel. 040 370371 Fax 040370378 trieste@mail.casagit. Consulta Casagit c/o Associazione Stampa Friuli-Venezia Giulia Corso Italia 13 34121 Trieste Tel. 040 370371 Fax 040370378 trieste@mail.casagit.it Orari degli Uffici Dal lunedì al venerdì dalle 9:00 alle

Dettagli

informa@pec.polime.it

informa@pec.polime.it Direzione Direttore Generale A.O.U. direttore.generale@pec.polime.it Segreteria Direzione Generale A.O.U. segr.direzionegenerale@pec.polime.it Direzione Staff Direzione Generale dir.staffdg@pec.polime.it

Dettagli

Strutture complesse della rete dei servizi di assistenza ospedaliera

Strutture complesse della rete dei servizi di assistenza ospedaliera Allegato 2 della rete dei servizi di assistenza ospedaliera Di seguito sono elencate le schede dei seguenti presidi ospedalieri Istituto di Ricerca e Cura a Carattere Scientifico Burlo Garofolo di Trieste

Dettagli

Allegato 1. Regione Abruzzo. Programma Operativo 2010

Allegato 1. Regione Abruzzo. Programma Operativo 2010 Allegato 1 Regione Abruzzo Programma Operativo 2010 Intervento 6: Razionalizzazione della rete di assistenza ospedaliera Azione 3: Razionalizzazione delle Unità Operative Complesse Determinazione delle

Dettagli

Ambulatori medici e odontoiatrici

Ambulatori medici e odontoiatrici Ambulatori medici e odontoiatrici La Carta dei Servizi di D33 D33 un nuovo modello di sanità La salute per tutti non è un semplice slogan, ma l obiettivo fondante di D33, maturato da parte dei soci da

Dettagli

Nota metodologica. Avvertenze

Nota metodologica. Avvertenze 1 Nota metodologica Le informazioni sulla struttura e l attività degli istituti di cura sono elaborate dall Istat a partire dai dati rilevati dal Ministero del lavoro, della salute e delle politiche sociali.

Dettagli

Ruolo e prospettive delle società scientifiche

Ruolo e prospettive delle società scientifiche Ruolo e prospettive delle società scientifiche Dott. Nino Basaglia PastPresidentSIMFER Gorgo al Monticano (TV), 18 settembre 2015 RUOLO E PROSPETTIVE DELLE SOCIETÀ SCIENTIFICHE Motta di Livenza, 18 settembre

Dettagli

ATTIVITA SPECIALISTICA

ATTIVITA SPECIALISTICA Allegato A) Profilo di Ruolo del Direttore di Struttura complessa ATTIVITA SPECIALISTICA DISTRETTO SOCIO-SANITARIO SUD Titolo dell incarico Direttore di struttura complessa di Attività Specialistica Luogo

Dettagli

DIREZIONE GENERALE SICUREZZA DEI LAVORATORI E DEGLI AMBIENTI DILAVORO CONTROLLO DIGESTIONE

DIREZIONE GENERALE SICUREZZA DEI LAVORATORI E DEGLI AMBIENTI DILAVORO CONTROLLO DIGESTIONE Organigramma DIREZIONE GENERALE SICUREZZA DEI LAVORATORI E DEGLI AMBIENTI DILAVORO CONTROLLO DIGESTIONE AREA DI SUPPORTO DIREZIONALE PER L ORGANIZZAZIONE E LO SVILUPPO (ASDOS) INGEGNERIA CLINICA DIREZIONE

Dettagli

DATI ANAGRAFICI DELLE STRUTTURE SANITARIE

DATI ANAGRAFICI DELLE STRUTTURE SANITARIE DATI ANAGRAFICI DELLE STRUTTURE SANITARIE Con il modello si intende costituire, al 1 gennaio 2007, l anagrafe delle strutture sanitarie pubbliche e private accreditate e delle strutture sociosanitarie

Dettagli

Casa di Cura POLICLINICO S.MARCO S.p.A. Mestre, via Zanotto 40

Casa di Cura POLICLINICO S.MARCO S.p.A. Mestre, via Zanotto 40 Casa di Cura POLICLINICO S.MARCO S.p.A. Mestre, via Zanotto 40 Premesse. La diminuzione delle risorse destinate all assistenza ambulatoriale e le modalità di erogazione imposte dalla Programmazione Regionale

Dettagli

A.O. Ordine Mauriziano di Torino BOZZA ORGANIGRAMMA

A.O. Ordine Mauriziano di Torino BOZZA ORGANIGRAMMA A.O. Ordine Mauriziano di Torino BOZZA ORGANIGRAMMA Bozza di discussione Settembre 2015 1 Direzione Generale Collegio Sindacale DIREZIONE GENERALE Collegio di Direzione Organismo Indipendente di Valutazione

Dettagli

Direttiva 2005/36/CE recepita con D. Lgs. 206/2007

Direttiva 2005/36/CE recepita con D. Lgs. 206/2007 Allegato 6 - Elenco delle principali professioni regolamentate Direttiva 2005/36/CE recepita con D. Lgs. 206/2007 PROFESSIONE ACCONCIATORE ACCOMPAGNATORE TURISTICO Presidenza del Consiglio dei Ministri

Dettagli

CORSO DI LAUREA A.A. 2014/2015. 1 B19 Scienze umane, politiche della salute e management sanitario

CORSO DI LAUREA A.A. 2014/2015. 1 B19 Scienze umane, politiche della salute e management sanitario I ANNO - I SEMESTRE CORSO DI LAUREA A.A. 2014/2015 CHIMICA APPLICATA ALLE SCIENZE BIOMEDICHE FISICA INFORMATICA E STATISTICA BIOLOGIA E GENETICA 8 SCIENZE UMANE I ANNO- I SEMESTRE AMBITI DISCIPLINARI 6

Dettagli

ELENCO PROFESSIONI REGOLAMENTATE -Direttiva 2005/36/CE recepita con D.Lgs. 206/2007 ACCOMPAGNATORE TURISTICO AGENTE E RAPPRESENTANTE DI COMMERCIO

ELENCO PROFESSIONI REGOLAMENTATE -Direttiva 2005/36/CE recepita con D.Lgs. 206/2007 ACCOMPAGNATORE TURISTICO AGENTE E RAPPRESENTANTE DI COMMERCIO ELENCO PROFESSIONI REGOLAMENTATE -Direttiva 2005/36/CE recepita con D.Lgs. 206/2007 ACCOMPAGNATORE TURISTICO AGENTE E RAPPRESENTANTE DI COMMERCIO AGROTECNICO AGRONOMO FORESTALE JUNIOR ALLERGOLOGIA E IMMUNOLOGIA

Dettagli

MEDICINA E CHIRURGIA. Facoltà: a.a. 2013/2014. ordine alfabetico Pagina 1. Corso di laurea CORSO INTEGRATO. Anno di corso Sede. Codice Corso Integrato

MEDICINA E CHIRURGIA. Facoltà: a.a. 2013/2014. ordine alfabetico Pagina 1. Corso di laurea CORSO INTEGRATO. Anno di corso Sede. Codice Corso Integrato RR10104 Biotecnologie sanitarie (LT) ANATOMIA sem. RR10294 Ortottica ed assistenza oftalmologica (LT) ANATOMIA E FISIOPATOLOGIA DELLA MOTILITA OCULARE E DELLA VISIONE BINOCULARE sem. RR10120 Scienze e

Dettagli

TRA L'Università degli Studi di Torino Scuola di Medicina, con sede in Torino, C.so. , n., cap., cod. fisc.., in

TRA L'Università degli Studi di Torino Scuola di Medicina, con sede in Torino, C.so. , n., cap., cod. fisc.., in CONVENZIONE QUADRO TRA L'UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO - SCUOLA DI MEDICINA, E L A.S.O. PER LO SVOLGIMENTO DELLE ATTIVITA FORMATIVE DA PARTE DEGLI ISCRITTI ALLE SCUOLE DI SPECIALIZZAZIONE DELLA SCUOLA

Dettagli

GUIDA PER L ACCESSO AL CORSO FAD AGGIORNAMENTI IN CURE PALLIATIVE 2015-2016. STEP 1. Accesso alla pagina di registrazione.

GUIDA PER L ACCESSO AL CORSO FAD AGGIORNAMENTI IN CURE PALLIATIVE 2015-2016. STEP 1. Accesso alla pagina di registrazione. GUIDA PER L ACCESSO AL CORSO FAD AGGIORNAMENTI IN CURE PALLIATIVE 2015-2016 STEP 1. Accesso alla pagina di registrazione. E possibile accedere alla pagina di registrazione: premendo il pulsante relativo

Dettagli

UniSalute: la 1 assicurazione sanitaria per clienti gestiti. La vostra salute, la nostra specialità

UniSalute: la 1 assicurazione sanitaria per clienti gestiti. La vostra salute, la nostra specialità UniSalute: la 1 assicurazione sanitaria per clienti gestiti La vostra salute, la nostra specialità Edizione aprile 2014 CHI SIAMO UniSalute specialisti nell assicurazione salute Prima Compagnia in Italia

Dettagli

Dati statistici sulle ASL della provincia di Vicenza - Anno 2006.

Dati statistici sulle ASL della provincia di Vicenza - Anno 2006. Dati statistici sulle ASL della provincia di Vicenza - Anno 2006. 103 - BASSANO DEL 104 - THIENE GRAPPA 105 - ARZIGNANO 106 - VICENZA POPOLAZIONE RESIDENTE Popolazione Infantile (0-13 anni) 25.300 25.848

Dettagli

Per prenotare, pagare il ticket

Per prenotare, pagare il ticket Per prenotare, pagare il ticket spostare, disdire, visite ed esami specialistici con il Servizio Sanitario Regionale occorre avere impegnativa del medico e Carta Regionale dei Servizi CRS, si possono utilizzare

Dettagli

e medicale Servizi di traduzione per l industria farmaceutica Visitate il nostro sito web: http://www.pharmatrad.com

e medicale Servizi di traduzione per l industria farmaceutica Visitate il nostro sito web: http://www.pharmatrad.com e medicale Servizi di traduzione per l industria farmaceutica Visitate il nostro sito web: http://www.pharmatrad.com Chiariamo le idee: chi NON siamo e cosa NON facciamo PharmaTrad NON è un agenzia di

Dettagli

CORSO DI LAUREA IN: MEDICINA E CHIRURGIA

CORSO DI LAUREA IN: MEDICINA E CHIRURGIA CORSO DI LAUREA IN: MEDICINA E CHIRURGIA (Classe delle Lauree Magistrale LM41 Medicina e Chirurgia) art. 4 del decreto ministeriale 22 ottobre 2004, n. 270 DURATA CREDITI ACCESSO 6 ANNI 360 di cui 283

Dettagli

UNIVERSITÀ CATTOLICA DEL SACRO CUORE - REGOLAMENTO DIDATTICO DI ATENEO TABELLA "A" TABELLA "A" 1

UNIVERSITÀ CATTOLICA DEL SACRO CUORE - REGOLAMENTO DIDATTICO DI ATENEO TABELLA A TABELLA A 1 TABELLA "A" TABELLA "A" 1 a) FACOLTÀ 1) Corsi di laurea e di diploma universitario determinati dai precedenti ordinamenti didattici GIURISPRUDENZA - Corso di laurea in Giurisprudenza SCIENZE POLITICHE

Dettagli

Elenco Aree Organizzative Omogenee Caselle di posta elettronica certificata (PEC)

Elenco Aree Organizzative Omogenee Caselle di posta elettronica certificata (PEC) Elenco Aree Organizzative Omogenee Caselle di posta elettronica certificata (PEC) DENOMINAZIONE Amministrazione centrale Biblioteca Plinio Fraccaro Biblioteca di fisica A.Volta Biblioteca di scienze politiche

Dettagli

Dir. Sanitario dott. Spini Giovanni Diego

Dir. Sanitario dott. Spini Giovanni Diego Dir. Sanitario dott. Spini Giovanni Diego Via Marconi 3 - Bagnatica BG Tel 035.0342894 cell. 347.7311237 www.newlifeclinic.it info@newlifeclinic.it La convenzione è a favore degli Iscritti al Fondo Integrativo

Dettagli

ELEZIONI RSU 2015 ELENCO REPARTI PER SEGGIO ELETTORALE

ELEZIONI RSU 2015 ELENCO REPARTI PER SEGGIO ELETTORALE ELEZIONI RSU 2015 ELENCO REPARTI PER SEGGIO ELETTORALE SEGGIO 1 - Ospedale Borgo Trento - ATRIO PORTINERIA CENTRALE ANATOMIA ED ISTOLOGIA PATOLOGICA BTR DAI CARDIOVASC.E TORAC.- PERS.ADD.SOST. DAI DI CHIRURGIA

Dettagli

(MINISTERO DELLA SALUTE: DECRETI 30.01.1988-05.08.1999-02.08.2000-27.12.2000-31.07.2002-26.08.2004-18.01.2006(due)-19.06.2006)

(MINISTERO DELLA SALUTE: DECRETI 30.01.1988-05.08.1999-02.08.2000-27.12.2000-31.07.2002-26.08.2004-18.01.2006(due)-19.06.2006) AREA MEDICA E DELLE SPECIALITA' MEDICHE ALLERGOLOGIA ED IMMUNOLOGIA CLINICA ANGIOLOGIA CARDIOLOGIA DERMATOLOGIA E VENEROLOGIA EMATOLOGIA ENDOCRINOLOGIA SCUOLE EQUIPOLLENTI ALLERGOLOGIA REUMATOLOGIA ANGIOLOGIA

Dettagli

PIANO DI STUDI. Biologia applicata agli studi medici 6. Genetica medica 5. Storia della medicina 2

PIANO DI STUDI. Biologia applicata agli studi medici 6. Genetica medica 5. Storia della medicina 2 PIANO DI STUDI Laurea Magistrale a ciclo unico in Medicina e Chirurgia (DM 70/04) LM-4 DENOMINAZIONE Primo anno di corso Biologia, genetica e scienze umane Biologia applicata agli studi medici 6 Genetica

Dettagli

OFFERTA SERVIZI. Servizi Sanitari Ospedalieri. Assistenza Primaria

OFFERTA SERVIZI. Servizi Sanitari Ospedalieri. Assistenza Primaria OFFERTA SERVIZI Servizi Sanitari Ospedalieri Questi servizi vengono resi all interno del Presidio Ospedaliero di Bobbio e si declinano in: primo intervento urgente valutazioni diagnostico specialistiche

Dettagli

EUROMEDICA ISTITUTO SCIENTIFICO

EUROMEDICA ISTITUTO SCIENTIFICO EUROMEDICA Istituto Scientifico Maggio 2010 EUROMEDICA ISTITUTO SCIENTIFICO Convenzione Sanitaria per Aziende Associate Assolombarda 1 La consulenza EUROMEDICA Una attenta e approfondita analisi delle

Dettagli

MEDICINA E CHIRURGIA. Facoltà: a.a. 2014/2015. ordine alfabetico Pagina 1. Corso di laurea CORSO INTEGRATO. Anno di corso Sede. Codice Corso Integrato

MEDICINA E CHIRURGIA. Facoltà: a.a. 2014/2015. ordine alfabetico Pagina 1. Corso di laurea CORSO INTEGRATO. Anno di corso Sede. Codice Corso Integrato RR11389 Biotecnologie sanitarie (LT) RR11218 RR11241 RR11271 RR11611 RR11091 RR11092 RR11098 RR11099 RR11081 ANATOMIA sem. Ortottica ed assistenza oftalmologica (LT) ANATOMIA E FISIOPATOLOGIA DELLA MOTILITA

Dettagli

(2) Il presente provvedimento è anche citato, per coordinamento, in nota all'art. 10, D.P.R. 10 dicembre 1997, n. 484. IL MINISTRO DELLA SANITÀ

(2) Il presente provvedimento è anche citato, per coordinamento, in nota all'art. 10, D.P.R. 10 dicembre 1997, n. 484. IL MINISTRO DELLA SANITÀ Pagina 1 di 25 Leggi d'italia D.M. 31-1-1998 Tabella relativa alle specializzazioni affini previste dalla disciplina concorsuale per il personale dirigenziale del Servizio sanitario nazionale. Pubblicato

Dettagli