magazine % Altrove FAN COSì Quanta Tecnologia al servizio del cliente! Storia a puntate dei taxi a Milano

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "magazine 02 100% Altrove FAN COSì Quanta Tecnologia al servizio del cliente! Storia a puntate dei taxi a Milano"

Transcript

1 magazine 02 Anno I n. 1 - Aprile % innovazione Quanta Tecnologia al servizio del cliente! C era una volta Storia a puntate dei taxi a Milano Altrove FAN COSì Uno sguardo sui taxi in altre metropoli

2 Sommario 3 Editoriale Siamo partiti 4 Innovazione Quanta Tecnologia in Taxiblu al servizio del cliente! 6 C era una volta... Storia a puntate dei taxi a Milano. Si parte dalle origini per arrivare agli anni 30 9 Sapevate che... Vi raccontiamo il cuore pulsante della Centrale Operativa 10 Altrove fan così! Uno sguardo sull universo dei taxi in altre metropoli: iniziamo da Roma 14 Citroën Filiale di Milano Tra storia e avanguardia, servizi a misura del cliente magazine. Rivista trimestrale di informazione sull universo dei Taxi. Prodotto da Taxiblu s.c. - Via Gallarate Milano - - mail: - Registrato presso il Tribunale di Milano - Direttore Responsabile: Pierfrancesco Pesci - Progetto Grafico e Impaginazione: Instudio+Digital - Torre Boldone (BG) - Stampa: Poligrafica Srl - Dalmine (BG)

3 Editoriale 1 Numero di TaxiBlu. Siamo partiti. Cari colleghi, finalmente ci siamo. Dopo un periodo di studio e di confronto interno, dopo un lungo lavoro di preparazione, possiamo presentarvi con orgoglio l ultima iniziativa di Taxiblu: la nostra rivista. Essa fungerà da primario strumento di comunicazione con tutti voi, e da concreto veicolo di promozione verso l esterno. Affronterà, con cadenza trimestrale, quelli che sono i principali temi riguardanti l universo dei taxi a Milano ma non solo. Conterrà rubriche interessanti e divertenti che vi invitiamo a scoprire con la curiosità e l interesse che vi contraddistingue. Siamo convinti che con questo strumento potremo finalmente essere in grado di comunicare in modo esauriente e preciso, fornendo un adeguata risposta a quelle esigenze di conoscenza ed approfondimento che si erano manifestate negli anni scorsi all interno del nostro corpo sociale. Come sempre primi ed aggiornati. Inevitabilmente le tematiche che affronteremo riguarderanno non solo il mondo 4040 ma anche e soprattutto le problematiche della Categoria, viste dall osservatorio del radiotaxi. Come sapete fra poco più di un anno si svolgerà a Milano l Expo, ed è nostro preciso interesse arrivare strutturati e preparati all appuntamento, che definire fondamentale per noi e per la nostra città è eufemistico. Ci piacerebbe molto che questo giornale fosse una sorta di laboratorio dove la condivisione e lo scambio di idee diventassero il volano di una crescita della Categoria, ci piacerebbe che partisse da qui l inversione di tendenza sulla percezione che parte dei cittadini e buona parte della stampa ha su di noi, ci piacerebbe sradicare i luoghi comuni e le convinzioni sul nostro lavoro, insomma ci piacerebbe arrivare da protagonisti all EXPO. Il tutto senza dimenticare che questa Categoria è da sempre sotto attacco, che sia da parte di una politica cieca e poco lungimirante, o da parte di precisi interessi economici, o dal dilagare di un crescente abusivismo la cosa certa è che non possiamo mai abbassare la guardia, e qualunque strumento anche il più piccolo può diventare importante nel contesto generale. Ci auguriamo quindi una fattiva partecipazione da parte di tutti alla crescita di questo strumento e nel frattempo vi auguriamo una buona lettura. Il CDA di Taxiblu 3

4 100% 4 innova zione Quanta tecnologia in Taxiblu al servizio del cliente! Due generazione di modem a confronto. A volte, quando si pensa all universo dei taxi, viene spontaneo pensare, per chi non è propriamente addetto, ad un sistema di gestione delle chiamate relativamente semplice e lineare. Dal taxi che viene fermato al volo per strada, al parcheggio specifico che ne ospita un certo numero in attesa, piuttosto che alla tradizionale chiamata telefonica che ognuno effettua quando occorre ricorrere a questo tipo di trasporto pubblico. In realtà la strutturazione del sistema di chiamata è molto più complessa di quanto si possa immaginare ed è stata sviluppata in funzione delle nuove e molteplici richieste del mercato. Gli anni 60, in cui non esistevano neppure i radiotaxi, sono da tempo tramontati ed è la tecnologia oggi a farla da padrona. Anche il trasporto taxi è un mercato concorrenziale come qualsiasi altro ed il vantaggio competitivo risulta l elemento vincente per eccellenza. La corsa all ammodernamento ed alla diversificazione dei flussi di raccolta delle chiamate risponde ad una doppia esigenza: avvalersi di una tecnologia avanzata rispetto ad altre realtà operanti su Milano e soddisfare in modo sempre più puntuale e preciso le esigenze del cliente. La ricetta appare semplice. La leadership si conquista attraverso una efficacia e una funzionalità gestionale ottimizzate, che abbiano come immediata ricaduta una forte valorizzazione del marchio e della sua immagine, ed attraverso un numero sufficientemente elevato di taxi da permettere una risposta in tempi sempre più rapidi. In un momento in cui il ricorso al taxi è in fase calante, soprattutto per la violenta crisi economica che il nostro paese sta attraversando ormai da vari anni, il raggiungimento di tale obiettivo ha richiesto sforzi particolari ed investimenti cospicui. La prima importante categoria di utenti da soddisfare è rappresentata dai key accounts, come alberghi, grandi aziende o ristoranti. Clienti da decine di chiamate al giorno, spesso con livelli di aspettative sulla funzionalità del servizio molto elevate. A questo riguardo, Taxiblu, negli ultimi

5 mesi, ha proceduto al rinnovamento dell 80% dei modem presenti presso tali clienti, ricorrendo alla tecnologia digitale Igienico, molto più performante della generazione precedente, dotata di propria SIM ed indipendente dalle tradizionali linee telefoniche. La distribuzione ha seguito logiche strettamente commerciali fornendo ad un segmento di mercato, come quello citato, uno strumento vincente e garantendo ai soci una distribuzione di lavoro nel corso della giornata più uniforme e lineare. Da non sottovalutare che da questo canale preferenziale giunge circa il 20% delle chiamate giornaliere. A questo sistema di contatto si aggiunge la tradizionale maschera WEB, scaricabile su tutti i PC, un interfaccia estremamente semplice, che permette agli utenti che decidano di ricorrere a tale strumento un utilizzo diretto ed immediato. Come non citare poi l ormai sempre più diffusa applicazione per smartphone, alla portata di tutti ed il cui utilizzo deve essere promosso presso la clientela da tutti i soci, in ogni occasione utile. Infine occorre ricordare il risponditore automatico IVR, che rappresenta tuttora la base di buona parte dell attività della Centrale Operativa. Un volo d orizzonte breve ma necessario per illustrare quanto Taxiblu sia stata capace di mutare nel tempo ed adattare i propri strumenti commerciali e di servizio ai nuovi scenari del terzo millennio. Una tecnologia che si sposa bene con i soci dello , in grado, per il loro numero, di garantire una puntualità esclusiva ed un servizio di primissimo ordine. Un altro interessante campo di intervento dell area commerciale ha riguardato una particolare esigenza espressa dai grandi clienti aziendali in merito alla gestione delle corse dei propri dipendenti. Queste aziende abbonate, infatti, per facilitare il ricorso al taxi avevano sottoscritto degli abbonamenti con la consegna di voucher specifici prepagati da parte di Taxiblu, da distribuire al proprio interno. Tale sistema, apparentemente semplice e funzionale, ha però fatto emergere presso i clienti, nel tempo, una specifica esigenza che meritava di essere soddisfatta: avere una conoscenza immediata dell ammontare totale di spesa per utilizzo taxi con cadenza giornaliera. Il voucher infatti non lasciava traccia ma, soprattutto, poteva essere ceduto o scambiato alla pari di un buono benzina. Anche in questo contesto, Taxiblu è stato in grado di dare una pronta risposta tecnologica al fine di sanare questa situazione. TAXIBLU S.C. via Gallarate, Milano tel fax Grazie ad un accordo con Igienico, si è proceduto a sviluppare un apposita carta di credito, da distribuire all interno dell azienda, e che fosse letta e registrata dai POS a bordo taxi. Questa ha comportato due problemi: l unificazione di tutti i POS abilitati all interno dello e la necessaria struttura finanziaria che avrebbe dovuto gestire tutte le transazioni. La buona volontà degli aderenti ha facilitato il primo punto, mentre per il secondo la Banca Popolare di Novara ha dato piena disponibilità ad appoggiare il progetto garantendo POS e Conti Correnti senza costi aggiuntivi per il socio. Attraverso la strutturazione su due SW, uno per la banca ed uno per gli abbonati, si è riusciti in quella che si può definire una grande impresa e che posiziona Taxiblu al vertice dei servizi offerti. Simile e non distante da tale soluzione, occorre citare il progetto sulle carte prepagate da 100, comodo strumento per gli habituée del taxi e sviluppate sempre con Igienico, che faciliteranno sempre di più il rapporto con la variegata clientela privata con cui Taxiblu si confronta ogni giorno. Tante esigenze, tante pronte risposte, perché Taxiblu è anche questo n La necessità di estendere più servizi ai clienti che salgono sulla nostra flotta può fare la differenza! Taxiblu ha recentemente sottoscritto un interessante promozione con Vodafone per la possibilità di avere un accesso Wi-Fi sulle autovetture dello Tutti i tassisti, che esporranno il bollino identificativo, offriranno gratuitamente ai propri clienti tale servizio aggiuntivo, che permetterà di navigare senza problemi all interno dei taxi. Un opzione in più per scegliere Taxiblu!! (servizio da intendersi facoltativo per il tassista) 5

6 C era una vo Storia a puntate dei taxi a Milano. Si parte dalle origini per arrivare agli anni 30 6 In alto Taxi con amici fuori porta Nella pagina seguente Milano. Colonne S. Lorenzo P er un milanese che si aggiri oggi per Milano, la vista dei tanti taxi bianchi coinvolti nel caotico traffico cittadino rappresenta una naturale costante del panorama quotidiano. In realtà non è sempre stato così, poiché anche i taxi a Milano hanno una loro storia. Noi abbiamo deciso di raccontarvela a puntate, convinti che la conoscenza delle proprie radici professionali possa interessare ed incuriosire i tanti lettori di questa rivista. Occorre forse partire dalla etimologia del termine taxi in quanto tale. In realtà non ha una matrice certa, in quanto si paventano 3 ipotesi. Una prima versione, alquanto improbabile, ritiene di dover ricondurre la parola all antico termine greco tachus, veloce. Può far anche sorridere se si pensa alla velocità media del traffico in città Una seconda ipotesi sembra riportare il termine taxi alla aristocratica famiglia tedesca Thurn und Taxis, nota per aver gestito sin dal XV secolo il servizio postale nel Sacro Romano Impero. La particolarità ulteriore sta nel fatto che questa famiglia risulta discendere da quella bergamasca dei Torriani, il cui simbolo araldico era rappresentato da un tasso, da cui, quindi, di conseguenza taxi. L ultima versione ci riconduce invece al 1891, anno di invenzione in Germania del primo tassametro, dal cui prefisso tax si vuol far risalire il nome. Come vedete nulla è certo ed ognuno può sentirsi libero di sposare la propria ipotesi. È invece sicuro che i primi taxi, nel corso dell 800 fossero costituti da carrozze a cavallo. Per arrivare alla prima macchina a motore occorre aspettare il 1896, sempre in Germania a Stoccarda. L era dei taxi come li conosciamo oggi era iniziata. Con la Belle Epoque il servizio taxi su 4 ruote si diffuse rapidamente in tutte le principali città occidentali con la creazione della prima società ufficiale a New York, fornita di vetture tutte obbligatoriamente dipinte di giallo. Ad inizio 900, oramai, la crescente esigenza di spostamenti rapidi e il costo delle autovetture, di cui ben pochi potevano permettersi l acquisto, avevano favorito lo sviluppo di questo nuovo mezzo di trasporto pubblico. L aspetto curioso del nuovo fenomeno furono le critiche rivolte a queste macchine rumorose e fumanti che mettevano spesso a rischio sulle strade la salute dei cavalli, ovviamente impauriti dai mezzi meccanici che iniziavano a frequen-

7 Dal 1927 i taxi divennero verdi e neri grazie alla vernice austro-ungarica olta 7

8 I primi taxi a Milano erano a cavallo condotti dagli storici brumai Milano. Il riposo del brumista Milano. Taxi in attesa in Largo Cairoli tare sempre più le strade di ogni città. Si assistette ad una fase di ricollocazione dei vecchi vetturini quali autisti taxi, con una sorta di antesignano replacement professionale. Non tutte le automobili erano totalmente a benzina in quanto esistevano anche le elettriche o le ibride come la storica Mercedes Mixte. E Milano? La città, come tutte le metropoli, si aggiornava e si rinnovava ed anche sotto la madunina iniziava la guerra tra animali ed automobili. Il vertice venne raggiunto negli anni 20 quando l Amministrazione Comunale soppiantò le tradizionali carrozze condotte dagli storici brumisti milanesi adducendo che i cavalli sporcavano mentre le auto erano pulite. L ultimo brumista milanese si chiamava Antonio Esposti. Era nato a Brugherio da genitori contadini. Iniziò la sua attività nel 54 in piazza del Duomo. Aveva un indisciplinato sauro bianco di nome Gianni e un baio scuro, Pierino. Entrambi avevano imparato a fermarsi da soli quando vedevano il semaforo rosso. Nel 1978, quando Esposti fu definitivamente costretto ad abbandonare l attività, disse: Io ci parlavo con il cavallo, e lui si voltava. Si può forse parlare con l automobile?. (Dal Corriere della Sera 21/12/95). A partire dal 1927, un Regio Decreto regolò le colorazioni dei veicoli destinati al trasporto pubblico in tutto il Paese, stabilendo che la carrozzeria fosse dipinta di verde con padiglione in nero, e le due colorazioni separate da una striscia sulla linea di cintura, recante i colori della città d appartenenza. La consuetudine di dipingere in verde e/o nero i mezzi pubblici era precedente e discendeva dalla fine della Prima guerra mondiale, quando tra i risarcimenti per danni di guerra conferiti all Italia dallo sconfitto Impero Austro-Ungarico, era giunto un enorme stock di vernice nera e verde che, in qualche modo, doveva essere utilizzata. I taxi rimasero di colore verde/ nero fino ai primi anni settanta, quando la progressiva attuazione del nuovo codice della strada aveva cassato la precedente norma, di fatto liberalizzando la colorazione dei mezzi pubblici. Le difficoltà economiche, a causa della crisi mondiale degli anni 30, crearono forti problemi di bilancio familiare anche ai tassisti. Le corse si ridussero drasticamente e spesso le mogli dei tassisti si recavano presso i posteggi per raccogliere le poche lire racimolate per poter fare la spesa. Questa crisi, indusse molti tassisti a cedere la licenza e cambiare mestiere oppure ad unirsi dando forma a diversi tipi di società. Ad esempio c era chi cercava un altro taxista per lavorare in due con una sola vettura per risparmiare sui costi di assicurazione, noleggio tassametro e altre spese fisse. Oppure, sempre allo scopo di contenere i costi di esercizio, si tendeva a conferire la licenza in società di tipo cooperativistico (ma che nel ventennio non potevano chiamarsi Cooperative per via del divieto mussoliniano). Oppure ancora cedere la licenza a poche lire a privati e da loro lasciate a bagnomaria fino a quando, dopo la guerra, con la ripresa economica, rimettendole in attività contribuirono a formare le grandi ditte di taxi (continua nel prossimo numero ) n (Si ringrazia il sig. Roberto Nidasio delle Arti Grafiche Nidasio s.r.l. per la gentile concessione delle foto storiche).

9 Sapevate che Vi raccontiamo il cuore pulsante della Centrale Operativa. Q uando si pensa alla centrale operativa di un radiotaxi, si tende ad immaginarla come un luogo infernale in cui tante operatrici telefoniche si trovino ad urlarsi sopra per poter rispondere con efficacia al cliente in linea. Nulla di più falso. Atmosfera soffice e funzionale allo scopo senza isterismi ma intrisa di precisione e cortesia. Questo è quanto emerge subito da una interessante visita al Sancta Sanctorum di Taxiblu. Abbiamo, infatti, voluto dare un occhiata da vicino a quanto avviene all interno dell immenso locale adibito allo scopo, per capirne anche meglio la funzionalità. Un attività che non ha nulla da invidiare a quella di un formicaio se consideriamo che la centrale resta in funzione h 24, 365 giorni l anno senza un attimo di interruzione nell erogazione del servizio. Potremmo scontatamente accumunarla a quelli che sono i servizi basilari ed inderogabili di una grande città, come le caserme dei Vigili del Fuoco o delle Forze dell Ordine, piuttosto che di un Ospedale. A far funzionare tale sistema concorrono circa 40 persone che si alternano su ben 17 postazioni su 3 turni giornalieri. È bene sfatare un altra convinzione diffusa. Questa sorta di call center è lontana anni luce da quello che è il livello medio di professionalità di un generico numero verde, ove il continuo turn over rende di fatto difficile coltivare delle buone professionalità. Presso Taxiblu, il personale operante, prevalentemente donne, risponde a requisiti elevati, gode di formazione continua, vuoi aggiornamenti tecnici che di inglese, e garantisce una permanenza media nella posizione di quasi 15 anni. Occorre di fatto considerare la necessità di almeno 1 anno di esperienza per divenire professionalmente accettabile per gli standard richiesti. Non si tratta certo di un impiego facile. Lo stress è dietro l angolo se solo consideriamo che ci si trova a gestire mediamente chiamate al giorno, con picchi di !! La ragione di questo esteso ricorso alla telefonata tradizionale, nonostante la presenza di strumenti di chiamata molto più avanzati, si giustifica con il desiderio del cliente privato di parlare con qualcuno per avere la certezza che non sussistano problemi sulla corretta localizzazione del punto di attesa. Occorre tener conto che le operatrici sono tenute a gestire le chiamate in entrata, mentre il sistema identifica in automatico la macchina più vicina attraverso un interessante sistema via GPS. La struttura portante della più grande centrale operativa di Milano, infatti, è un vero concentrato di tecnologia, del valore di ben 6 milioni di Euro. Abbiamo, infine, voluto conoscere un aneddoto simpatico e Tiziana, da 25 anni in servizio, non ci ha tradito, ricordando il tipo inglese che voleva essere raccolto a via divieto di affissione n 9

10 10 Altrove fan così! Uno sguardo sull universo dei taxi in altre metropoli: iniziamo da Roma È oramai un fatto acclarato che la globalizzazione è entrata a far parte della nostra quotidianità. Ha colpito tutti i settori merceologici e ne ha condizionato fortemente gli sviluppi tecnologici e commerciali. Alla luce di questa importante ed inoppugnabile considerazione, abbiamo deciso di contribuire a questa analisi internazionale inaugurando una interessante rubrica sull universo del trasporto via taxi in grandi realtà urbane italiane ed estere. Volgeremo il nostro sguardo verso importanti capitali europee come Londra, Parigi o Bruxelles per osservare e capire quali siano le principali differenze con la realtà milanese. In questo primo capitolo abbiamo però deciso di iniziare da una città primaria e meritevole di una nostra attenzione: la capitale d Italia, Roma. Per osservarne le dinamiche ed i cambiamenti sviluppatesi nel tempo abbiamo scelto di intervistare Loreno Bittarelli, Presidente della cooperativa 3570, che rappresenta la maggiore realtà taxi non solo nella città eterna ma in tutta Europa. Lo abbiamo incontrato presso la sede centrale, una meravigliosa villa nel verde della periferia di Roma che, grazie agli spazi presenti, consente di fruire al suo interno di una serie estremamente interessante di servizi ai soci. Presidente Bittarelli, per meglio conoscere la vostra cooperativa ci dia una breve informativa

11 storica e qualche numero che oggi vi contraddistingue. Il 3570 nasce ben 46 anni fa, certamente tra le realtà più antiche e storiche nel panorama italiano. In assoluto il primo radiotaxi a Roma. Curiosamente, alle origini, i soci avevano una immagine snobistica, quasi una realtà a sé a Roma. Eppure nel 1970 si contavano già soci. Negli anni 70 vi fu una importante scissione che mise a rischio il permanere della cooperativa. Ma il valore umano e professionale intrinseco ne garantì non solo la sopravvivenza ma il successo a medio termine al punto da raggruppare ben soci a fine anni 90, quando ne diventai presidente. Oggi dopo 15 anni di oculata gestione, abbiamo raggiunto i soci con una media di chiamate al giorno. Diamo lavoro a circa 60 dipendenti, di cui 50 nella sola Centrale Operativa. Inoltre, con circa convenzioni stipulate, garantiamo a tutti moltissime facilitazioni economiche, estremamente gradite in momenti difficili come quelli attuali. Sembrerebbe una crescita naturale e indolore Oggi forse, ma non all inizio. Tenga conto che al momento della mia elezione nel 99 la cooperativa era aggravata da un debito di 1 miliardo e 300 milioni di lire con un capitale sociale di soli 300 milioni. Ho dovuto intraprendere un attività di graduale risanamento del bilancio garantendo allo stesso tempo lo sviluppo commerciale ed un progressivo allargamento della base dei soci. Il tutto senza dimenticare l esigenza di aggiornamento tecnologico degli impianti che fu possibile, ricordo, grazie ad un finanziamento di 6 miliardi di lire da parte di Telecom. Quale è l attuale scenario concorrenziale a Roma? Abbastanza complesso se considera che l intero mercato è suddiviso tra 6 cooperative per un totale di soci a cui aggiungere i ben possessori di licenza che restano impassibilmente indipendenti ad ogni organizzazione. Se poi ci aggiungiamo gli abusivi, fenomeno storico e mai debellato di Roma, ci si rende facilmente conto del livello di competizione, non solo legale, che esiste nella capitale. Occorre prendere atto che lo sviluppo delle licenze a Roma è stato notevole se consideriamo che negli anni 80 ne esistevano solo 4.200, la metà delle attuali. Il valore delle stesse è drasticamente calato, ben lontane oggi dall eguagliare quello di un appartamento in città come si era soliti dire. Se poi aggiungiamo che le tariffe si sono manifestamente ridotte rispetto a 30 anni fa e che il tempo medio di attesa si è attestato sulle 3 ore rispetto ai 30/40 minuti del passato, non è sorprendente se i primi a dissuadere il proprio figlio a seguire le proprie tracce siano gli stessi padri. Non può però negare che il turismo rappresenti per i tassisti una costante garanzia di lavoro. Molto meno di quanto si pensi. Da una recente stima si calcola che l incidenza di tali corse si sia attestata sul 6/7% delle totali, in netto calo rispetto al passato. Più in generale si tenta di portare all attenzione della Pubblica Amministrazione tali tematiche ma non le nego che la conflittualità è sempre alta, dominata dallo spi- Il Presidente Bittarelli L abusivismo a Roma è un fenomeno storico mai debellato 11

12 noi tutti regolari ed a discapito di qualsiasi applicazione regolamentare. Lei prima ha accennato al ruolo della tecnologia. In quali termini l avete applicata? A 360, senza compromessi, convinti che rappresentasse la base per un buon servizio. Tenga conto, comunque, che il 60% passa ancora attraverso la centrale sotto forma di chiamata classica. Abbiamo poi un sistema di autobooking da fisso, prenotazioni attraverso i classici sms, un interfaccia WEB, sfruttata soprattutto dalle aziende, un innovativa applicazione per IPHONE chiamata It taxi con autonoma geolocalizzazione del cliente ed infine ben 700 modem distribuiti diffusamente sul territorio per favorire il servizio a grandi clienti come Alberghi ed Aziende. 12 Cerimonia di consegna del premio SMAU 2010 conferito alla Cooperativa 3570 per l innovazione tecnologica, grazie all introduzione inedita del servizio nazionale SMS TAXI per chiamare la vettura. rito di difesa ad oltranza del cittadino cliente, a tutto detrimento della nostra categoria. Ora il sindaco Marino ha promesso di incrementare le corsie preferenziali di 100 km dopo che per decenni le stesse si sono ridotte. Vogliamo avere fiducia? Prima ha toccato un tasto dolente, quello dell abusivismo, che merita forse qualche ulteriore parola. Qui a Roma il fenomeno sembra essere congenito ed insanabile. Aggiungo incrementale negli ultimi anni. Il grosso si sviluppa sulla tratta degli aeroporti, una delle fette ovviamente più retribuite delle corse, e sembra impossibile debellarlo. I tanti ricorsi alle autorità non hanno mai prodotto nulla. Ci rispondono che servirebbero più risorse, ma siamo convinti che il vero problema consista nell accondiscendenza verso una categoria di tassisti che, tenendo anch esso famiglia, meriti di lavorare, con buona pace di Un ultima domanda. Come si reagisce alle difficoltà che ha illustrato per difendere la categoria e per garantire un futuro tranquillo e professionalmente soddisfacente ai tanti colleghi? Occorre che innanzitutto tutti si riesca a divenire consapevoli degli sviluppi del mercato e della tecnologia. Le faccio brevemente due esempi a riguardo. Sul primo punto è necessario ragionare in termini di ricerca di nuovi segmenti di mercato, come amano citare gli specialisti di marketing. A Roma, per esempio, esiste un eclatante esempio nel trasporto disabili. Consideri che parliamo del 5% della popolazione romana. Per effettuare tale trasporto occorre avere vetture attrezzate. Tenga conto che oggi tale mercato è appannaggio di una società privata (Meditral) con circa 100 macchine predisposte. Bisogna riappropriarsi di questo ambito, soprattutto se consideriamo che esiste un finanziamento di da parte del comune per chi scegliesse tale strada. Riguardo alla tecnologia non è accettabile che ancora adesso vi siano colleghi che non siano attrezzati per pagamento con carta di credito. La modernizzazione incombe e deve essere perseguita. Potrei poi aggiungere anche la presa di coscienza riguardo il fenomeno che sta delineandosi a tutto vantaggio dei trasporti plurimi piuttosto che singoli. Mi piace concludere citando la nostra iniziativa 3570 GOLD, cui hanno aderito già soci. Si tratta di una formula proposta in cui il collega ha di fatto accettato di fornire al cliente una serie di servizi primari e di rispettare una rigorosa Carta dei Servizi, che garantisce la massima espressione di tutela dei consumatori, frutto di un accordo stipulato con la Codacons. La speranza è che presto tutta la cooperativa possa fregiarsi della carta GOLD. n

13 Le convenzioni Taxi blu Siete invitati a consultare spesso il nostro sito internet per essere sempre aggiornati sulle convenzioni Ristoranti Le Pietre Cavate You Pizza Pizza Pony Evo Il Pomodorino Pizzeria Vecchia Napoli La Cornucopia Champagnerie Trattoria del Buongustaio Ristorante del Ponte Cascina Ovi Servizi per la persona Quanta Village Capsule Caffé Ottica Cenisio Centro Ottico Pero Centro Diagnostico Italiano Dentista Oreficeria Eurobijpox Libreria Mauro Nicy.it Agenzia Viaggi Bollate Centro Medico Specialistico Studio Massoterapico Macelleria F.lli Bergamaschi Gruppo Mobilieri Terme di Valmasino Vodafone WiFi Idraulica Zaccaro Happy-Dent Omnia Sport Grassi Automobili Mercedes Citroën Auto accessori Accessorauto Rapid Lux Midas Jolly Servizi Auto Autolavaggio Demi: Autolavaggio ENI Autolavaggio 3 Ponti Revisioni Agenzia Pippo Blu Star ( manutenzione Mercedes ) Revisioni via Silva 27 Carrozzerie Delle Rose Full Service Car Le Mans San Basiglio Fauche Autosicura Servizi Finanziari Agos Ducato Assicurazioni Midas Cattolica Specializzati per le esigenze dei taxisti in centro città Sede zona Milano Sud Via Monte Amiata Rozzano tel Sede zona Milano Stazione Centrale Via Melchiorre Gioia Milano tel Sede zona Milano viale Certosa Via dell edilizia Novate Milanese tel Carrozzeria / Recupero Vetture Officina meccanica Tagliandi e Revisioni Sostituzione e Riparazione Pneumatici e Cristalli Cura dell Automobile e Accessori 78% delle lavorazioni in giornata grazie a tecnologie, turni di lavoro e orario elsastico( 7:30-20:00 ) Convenzioni per TAXIBLU

14 Citroën Filiale Milano Tra storia e avanguardia, servizi a misura del cliente 14 Il meglio di Citroën a pochi passi dal centro di Milano Nata nel 1991 come Succursale Commerciale di Citroën Italia S.p.A, dalla sua fondazione ai giorni nostri, ha mantenuto standard qualitativi di vendita e di assistenza al cliente eccellenti, forte della sua diretta dipendenza dalla sede centrale Citroën Italia. In Citroën Filiale Milano, è possibile trovare tutte le offerte sui veicoli nuovi, con i modelli della casa madre per la Linea C e DS e a breve anche la nuovissima Citroën C4 Cactus. Soprattutto, la concessionaria con la sua posizione strategica rispetto al centro città e il suo assortimento, è in grado di soddisfare tutte le esigenze della Milano metropolitana, a partire dalla pratica Citroën C1, adatta a chi ha bisogno di muoversi con dinamicità, fino a Citroën C4 Picasso e Grand C4 Picasso, che accontentano le esigenze di spazio delle famiglie - per citare solo alcuni esempi. Citroën Business, la Filiale al servizio di professionisti e aziende Citroën Filiale Milano è anche al servizo del Business: per i professionisti, abbiamo infatti creato non solo un listino prezzi dedicato ma anche la possibilità di un test-drive a domicilio, che consente a chi è impegnato per lavoro tutto il giorno di scegliere il modello che preferisce comodamente da casa e vederselo recapitato dagli addetti della Filiale all indirizzo che preferisce. E per i clienti Business che acquistano un auto da noi, c è la possibilità di sottoscrivere i contratti di servizio Citroën, che offrono assistenza 24 ore su 24. Citroën Select Uno degli aspetti che rendono eccellente Citroën Filiale Milano è sicuramente la vasta gamma di scelta per i veicoli usati multimarca, auto a Km0 e vetture aziendali Citroën e dei dipendenti, scelti con il programma Citroën Select, un vero e proprio impegno della Filiale per la serenità dei clienti che acquistano un auto usata. Citroën

15 Select infatti seleziona auto d occasione di tutte le marche, con meno di 7 anni di anzianità, meno di km al momento della vendita e con una garanzia internazionale e omogenea valida in tutta Europa. Tra gli altri vantaggi, chi acquista una vettura usata di Citroën Select può godere di una garanzia del costruttore di minimo 12 mesi, di finanziamenti personalizzati e di assistenza stradale 24 ore su 24. Post-Vendita: l assistenza al cliente anche dopo l acquisto Chi ha acquistato un auto in Citroën Filiale Milano lo sa: dopo la vendita, per qualunque necessità può rivolgersi alla nostra Officina, che oltre a fornire ricambi ufficiali Citroën, offre anche l affidabilità della manodopera specializzata, tagliandi eseguiti secondo le specifiche di controllo Citroën e un servizio carrozzeria, pneumatici e assetto eccellente. L Officina ha sia un Servizio Express senza appuntamento, disponibile anche il sabato mattina in Via Gattamelata 41 con uno sconto del 10%, che un Servizio su prenotazione. Come entrare in contatto con Citroën Filiale Milano La Filiale è a misura di cliente anche nei contatti: potete scriverci su Facebook, tramite la pagina fan dedicata di facebook.com/citroenmilano, su o via mail a o oppure chiamarci ai numeri per la sede di via Gattamelata 41 e al numero per la sede di Viale Monza 65/67. Sul sito alla sezione orari e Gli appuntamenti possono essere quando e come venire a trovarci. contatti trovate tutte le ulteriori informazioni per sapere presi semplicemente scrivendo a o chiamando lo per la sede di Gattamelata, e Citroën.com o al numero per la sede di Viale Monza. Al servizio di Milano e dell ambiente Il legame di Citroën Filiale Milano con la città in cui ha sede è sempre stato molto forte. Anzitutto, proprio per i Milanesi d appartamento che hanno sempre problemi di spazio, promuoviamo un servizio deposito pneumatici invernali, ad un prezzo esclusivo di 85 euro l anno e con incluso il controllo anti-usura. Amare la propria città vuol dire anche fare il possibile per preservarla dall inquinamento: per questo la concessionaria ha deciso di puntare su alcuni modelli ecologici Citroën, come Citroën Zero nella versione elettrica n 15

16 SCOPRI I VANTAGGI DELLA CONVENZIONE TAXI BLU DI CITROËN MILANO Nuova Citroën C4 Picasso Trofeo Taxi dell anno 2013/2014 ATTRIBUITO DALLA REDAZIONE OFFICIEL DU TAXI LA GAMMA TAXI CITROËN TI ASPETTA IN FILIALE MILANO Approfitta subito della Convenzione esclusiva per Taxi Blu Vantaggi reali fino al 43% Assistenza dedicata Sconto 30% su manutenzione ordinaria (ricambi) Scopri tutti i dettagli della Convenzione 2014 su Seguici su CRÉATIVE TECHNOLOGIE Consumo su percorso misto: più basse Nuova Citroën C4 Picasso/Grand C4 Picasso 1.6 e-hdi 90 Airdream ETG6 3,8 l/100 Km; più alte Nuova Citroën C4 Picasso/Grand C4 Picasso 1.6 VTi 120 6,3 l/100 Km. Emissioni di CO 2 su percorso misto: Nuova Citroën C4 Picasso/Grand C4 Picasso 1.6 e-hdi 90 Airdream ETG6 98 g/km; più alte Nuova Citroën C4 Picasso/Grand C4 Picasso 1.6 VTi g/km. Offerta esclusiva di Citroën Filiale Milano riservata agli associati di Taxi Blu che esercitano attività professionale, valida su tutte le vetture disponibili in rete fino ad esaurimento scorte, con immatricolazione entro il 31/12/2014. Non cumulabile con altre iniziative in corso. Offerta valida fino al 31/12/2014. La foto è inserita a titolo informativo. CITROËN FILIALE MILANO - Via Gattamelata 41 - Tel Viale Monza 65 - Tel

Soluzioni di risparmio

Soluzioni di risparmio Soluzioni di risparmio Alla ricerca delle spese nascoste Visibile Gestita totalmente Aereo Treno Gestita tradizionalmente Servizi generalmente prenotati in anticipo e approvati dal line manager Meno potenziale

Dettagli

La Guida di. La banca multicanale. In collaborazione con: ADICONSUM

La Guida di. La banca multicanale. In collaborazione con: ADICONSUM La Guida di & La banca multicanale ADICONSUM In collaborazione con: 33% Diffusione internet 84% Paesi Bassi Grecia Italia 38% Spagna Svezia Francia 80% Germania Gran Bretagna 52% 72% 72% 63% 77% Diffusione

Dettagli

STUDIO DI SETTORE SM43U

STUDIO DI SETTORE SM43U ALLEGATO 3 NOTA TECNICA E METODOLOGICA STUDIO DI SETTORE SM43U NOTA TECNICA E METODOLOGICA CRITERI PER LA COSTRUZIONE DELLO STUDIO DI SETTORE Di seguito vengono esposti i criteri seguiti per la costruzione

Dettagli

Nella Vostra Azienda c è una flotta di autoveicoli indispensabile per la Vostra attività? Vorreste ottimizzarne l utilizzo, generare dei risparmi,

Nella Vostra Azienda c è una flotta di autoveicoli indispensabile per la Vostra attività? Vorreste ottimizzarne l utilizzo, generare dei risparmi, Nella Vostra Azienda c è una flotta di autoveicoli indispensabile per la Vostra attività? Vorreste ottimizzarne l utilizzo, generare dei risparmi, incrementarne la resa ma pensate che sia necessario un

Dettagli

STUDIO DI SETTORE SM43U ATTIVITÀ 52.46.6 COMMERCIO AL DETTAGLIO DI MACCHINE, ATTREZZATURE E PRODOTTI PER L AGRICOLTURA E IL GIARDINAGGIO

STUDIO DI SETTORE SM43U ATTIVITÀ 52.46.6 COMMERCIO AL DETTAGLIO DI MACCHINE, ATTREZZATURE E PRODOTTI PER L AGRICOLTURA E IL GIARDINAGGIO STUDIO DI SETTORE SM43U ATTIVITÀ 52.46.6 COMMERCIO AL DETTAGLIO DI MACCHINE, ATTREZZATURE E PRODOTTI PER L AGRICOLTURA E IL GIARDINAGGIO Settembre 2002 1 STUDIO DI SETTORE SM43U Numero % sugli invii Invii

Dettagli

AS S O C I A Z I O N E EU R O P E A. delle Vie Francigene

AS S O C I A Z I O N E EU R O P E A. delle Vie Francigene AS S O C I A Z I O N E EU R O P E A delle Vie Francigene Pacchetto Soci 2015 1 MOSTRA DA CANTERBURY A ROMA: 1.800 KM ATTRAVERSO L EUROPA La mostra approfondisce, attraverso immagini supportate da testi

Dettagli

LIMITARE LA CIRCOLAZIONE DELLE AUTO? PER I CITTADINI SI PUÒ FARE

LIMITARE LA CIRCOLAZIONE DELLE AUTO? PER I CITTADINI SI PUÒ FARE LIMITARE LA CIRCOLAZIONE DELLE AUTO? PER I CITTADINI SI PUÒ FARE AUDIMOB O SSERVATORIO SUI C OMPORTAMENTI DI M OBILITÀ DEGLI I TALIANI Dicembre 2007 LE FERMATE AUDIMOB S U L L A M O B I L I T A n. 3 La

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

GUIDA PER ORGANIZZARE IL TRASLOCO

GUIDA PER ORGANIZZARE IL TRASLOCO GUIDA PER ORGANIZZARE IL TRASLOCO Consigli e trucchi da esperti del settore IN QUESTA GUIDA: I. COME ORGANIZZARE UN TRASLOCO II. PRIMA DEL TRASLOCO III. DURANTE IL TRASLOCO IV. DOPO IL TRASLOCO V. SCEGLIERE

Dettagli

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo.

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. impostazioni di sistema postazione clinica studio privato sterilizzazione magazzino segreteria amministrazione sala di attesa caratteristiche UNO tiene

Dettagli

Automotive Business Intelligence. La soluzione per ogni reparto, proprio quando ne avete bisogno.

Automotive Business Intelligence. La soluzione per ogni reparto, proprio quando ne avete bisogno. Automotive Business Intelligence La soluzione per ogni reparto, proprio quando ne avete bisogno. Prendere decisioni più consapevoli per promuovere la crescita del vostro business. Siete pronti ad avere

Dettagli

INTERACTIVE ADVERTISING New media per nuove strategie

INTERACTIVE ADVERTISING New media per nuove strategie INTERACTIVE ADVERTISING New media per nuove strategie Mobile Marketing Interattivo QR Code Inside Active Mailing Interattivo Interattivo Chi Siamo Interactive Advertising si avvale di un network di manager

Dettagli

Dicembre 2010. Conto 3. Guida pratica alla Fattura.

Dicembre 2010. Conto 3. Guida pratica alla Fattura. Dicembre 200 Conto 3. Guida pratica alla Fattura. La guida pratica alla lettura della fattura contiene informazioni utili sulle principali voci presenti sul conto telefonico. Gentile Cliente, nel ringraziarla

Dettagli

Mobilità sostenibile Piano Spostamenti Casa - Lavoro 2014. Sede di Torino. Elaborazione e Cura di:

Mobilità sostenibile Piano Spostamenti Casa - Lavoro 2014. Sede di Torino. Elaborazione e Cura di: Mobilità sostenibile Piano Spostamenti Casa - Lavoro 2014 Sede di Torino RUGGIERI Nicoletta Maria Mobility Manager Elaborazione e Cura di: CAGGIANIELLO Giorgio SAPIO Michele VENTURA Lorella Amministrazione

Dettagli

TCS Carta Aziendale: assistenza su misura per la Sua azienda

TCS Carta Aziendale: assistenza su misura per la Sua azienda TCS Carta Aziendale Soccorso stradale e protezione giuridica circolazione per veicoli aziendali TCS Carta Aziendale: assistenza su misura per la Sua azienda Un problema in viaggio? Ci pensa il Suo pattugliatore

Dettagli

Elaidon Web Solutions

Elaidon Web Solutions Elaidon Web Solutions Realizzazione siti web e pubblicità sui motori di ricerca Consulente Lorenzo Stefano Piscioli Via Siena, 6 21040 Gerenzano (VA) Telefono +39 02 96 48 10 35 elaidonwebsolutions@gmail.com

Dettagli

STIME VALUTAZIONI TENDENZE DEL MERCATO DEL LAVORO DI MILANO - economia territoriale in pillole-

STIME VALUTAZIONI TENDENZE DEL MERCATO DEL LAVORO DI MILANO - economia territoriale in pillole- STIME VALUTAZIONI TENDENZE DEL MERCATO DEL LAVORO DI MILANO - economia territoriale in pillole- A cura del dipartimento mercato del lavoro Formazione Ricerca della Camera del Lavoro Metropolitana di Milano

Dettagli

Il successo sin dai primi passi. Consigli per il vostro colloquio di presentazione. Adecco Career

Il successo sin dai primi passi. Consigli per il vostro colloquio di presentazione. Adecco Career Il successo sin dai primi passi Consigli per il vostro colloquio di presentazione Adecco Career Adecco: al vostro fianco per la vostra carriera. Da oltre 50 anni Adecco opera nei servizi del personale

Dettagli

Contribuite anche voi al nostro successo.

Contribuite anche voi al nostro successo. Entusiasmo da condividere. Contribuite anche voi al nostro successo. 1 Premi Nel 2009 e nel 2012, PostFinance è stata insignita del marchio «Friendly Work Space» per la sua sistematica gestione della salute.

Dettagli

NOTE DI SINTESI AI DATI STATISTICI DEL MOVIMENTO TURISTICO REGISTRATO IN PROVINCIA DI BRESCIA NELL ANNO 2010 CON IL CONFRONTO 2009

NOTE DI SINTESI AI DATI STATISTICI DEL MOVIMENTO TURISTICO REGISTRATO IN PROVINCIA DI BRESCIA NELL ANNO 2010 CON IL CONFRONTO 2009 NOTE DI SINTESI AI DATI STATISTICI DEL MOVIMENTO TURISTICO REGISTRATO IN PROVINCIA DI BRESCIA NELL ANNO 2010 CON IL CONFRONTO 2009 Arrivi 2.016.536 Presenze 8.464.905 PROVINCIA IN COMPLESSO Arrivi: superata

Dettagli

Solare Pannelli solari termici

Solare Pannelli solari termici Solare Pannelli solari termici Il Sole: fonte inesauribile... e gratuita Il sole, fonte energetica primaria e origine di tutti gli elementi naturali, fonte indiscussa dell energia pulita, libera, eterna,

Dettagli

LA guida DI CHI è ALLA GUIDA

LA guida DI CHI è ALLA GUIDA la guida DI CHI è alla guida SERVIZIO CLIENTI Per tutte le tue domande risponde un solo numero Servizio Clienti Contatta lo 06 65 67 12 35 da lunedì a venerdì, dalle 8.30 alle 18.00 o manda un e-mail a

Dettagli

Termini e Condizioni di Prenotazione Valide da Aprile 2015

Termini e Condizioni di Prenotazione Valide da Aprile 2015 Termini e Condizioni di Prenotazione Valide da Aprile 2015 1 CONDIZIONI GENERALI DI NOLEGGIO Termini e Condizioni di Prenotazione I servizi di noleggio di veicoli Europcar in Italia sono erogati da Europcar

Dettagli

Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it

Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it Anno Scolastico 2010-2011 Email: icsauro@yahoo.it Fratelli Grimm La Scuola

Dettagli

MA NDO VAI... ROMANI IN MOVIMENTO TRA CRISI ECONOMICA E MODELLI ALTERNATIVI

MA NDO VAI... ROMANI IN MOVIMENTO TRA CRISI ECONOMICA E MODELLI ALTERNATIVI MA NDO VAI... ROMANI IN MOVIMENTO TRA CRISI ECONOMICA E MODELLI ALTERNATIVI In questa fermata Audimob, l analisi dei dati si sofferma sui comportamenti in mobilità dei romani e dei residenti nei comuni

Dettagli

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio Croce Rossa Italiana Campagna Soci Ordinari CAMPAGNA SOCI ORDINARI Pagina 1 di 12 SOMMARIO 1. Premessa... 3 2. Quali sono gli obiettivi della Campagna Soci Ordinari... 4 3. Cosa vuol dire essere Soci Ordinari

Dettagli

Roma servizi per la mobilità Progetto I-BUS

Roma servizi per la mobilità Progetto I-BUS Roma servizi per la mobilità Progetto I-BUS Progetto I-Bus Telecontrollo Bus Turistici e pagamento elettronico dei permessi Sintesi Roma Servizi per la mobilità ha messo a punto un sistema di controllo

Dettagli

Freight&Shipping. www.sp1.it. TRASPORTO marittimo TRASPORTO VIA TERRA TRASPORTO AEREO. business intelligence. doganale

Freight&Shipping. www.sp1.it. TRASPORTO marittimo TRASPORTO VIA TERRA TRASPORTO AEREO. business intelligence. doganale Freight&Shipping www.sp1.it marittimo AEREO VIA TERRA dogana magazzino doganale business intelligence SP1, il Freight & Shipping entra spedito nel futuro SP1 è un nuovo applicativo web. Non si installa

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ACCESSO ALL AREA PEDONALE DEL COMUNE DI COURMAYEUR

REGOLAMENTO PER L ACCESSO ALL AREA PEDONALE DEL COMUNE DI COURMAYEUR REGOLAMENTO PER L ACCESSO ALL AREA PEDONALE DEL COMUNE DI COURMAYEUR Indice degli articoli Art. 1 Definizioni...2 Art. 2 Oggetto ed ambito di applicazione...2 Art. 3 Deroghe al divieto di circolazione

Dettagli

una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT

una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT SEGUI LE STORIE DI IGNAZIO E DEL SUO ZAINO MAGICO Ciao mi chiamo Ignazio Marino, faccio il medico e voglio fare il sindaco di Roma.

Dettagli

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012 anno 2 - numero 3 - marzo/aprile 2012 MADE IN ITALY PAVANELLOMAGAZINE l intervista Certificazione energetica obbligatoria Finestra Qualità CasaClima Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre

Dettagli

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime Indice Introduzione 7 La storia delle rose: quando la mamma parte 9 Il bruco e la lumaca: quando i genitori si separano 23 La campana grande e quella piccola: quando nasce il fratellino 41 La favola del

Dettagli

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Informazioni e consigli per chi vive accanto ad una persona con problemi di alcol L alcolismo è una malattia che colpisce anche il contesto famigliare

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

UN CORDIALE BENVENUTO DAL SUO PARTNER PER IL LEASING.

UN CORDIALE BENVENUTO DAL SUO PARTNER PER IL LEASING. UN CORDIALE BENVENUTO DAL SUO PARTNER PER IL LEASING. mini financial services CONGRATULAZIONI. Grazie mille per la fiducia riposta in MINI Financial Services e congratulazioni per l acquisto della sua

Dettagli

NORME E CONDIZIONI PER L UTILIZZO DEL TELEPASS PER IL PAGAMENTO DEI PARCHEGGI

NORME E CONDIZIONI PER L UTILIZZO DEL TELEPASS PER IL PAGAMENTO DEI PARCHEGGI Norme e Condizioni per il Pagamento dei Parcheggi con il Telepass NORME E CONDIZIONI PER L UTILIZZO DEL TELEPASS PER IL PAGAMENTO DEI PARCHEGGI Art. 1 1.1 Le presenti norme e condizioni disciplinano l

Dettagli

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE BRATTI, BRAGA, TINO IANNUZZI, MARIANI

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE BRATTI, BRAGA, TINO IANNUZZI, MARIANI Atti Parlamentari 1 Camera dei Deputati CAMERA DEI DEPUTATI N. 111 PROPOSTA DI LEGGE D INIZIATIVA DEI DEPUTATI BRATTI, BRAGA, TINO IANNUZZI, MARIANI Modifiche al codice della strada, di cui al decreto

Dettagli

La bolla finanziaria del cibo Emanuela Citterio: Non demonizziamo i mercati finanziari, chiediamo solo una regolamentazione

La bolla finanziaria del cibo Emanuela Citterio: Non demonizziamo i mercati finanziari, chiediamo solo una regolamentazione Economia > News > Italia - mercoledì 16 aprile 2014, 12:00 www.lindro.it Sulla fame non si spreca La bolla finanziaria del cibo Emanuela Citterio: Non demonizziamo i mercati finanziari, chiediamo solo

Dettagli

Le soluzioni migliori per il tuo lavoro. Area Clienti Business www.impresasemplice.it. Mobile. Il meglio di TIM e Telecom Italia per il business.

Le soluzioni migliori per il tuo lavoro. Area Clienti Business www.impresasemplice.it. Mobile. Il meglio di TIM e Telecom Italia per il business. Le soluzioni migliori per il tuo lavoro Area Clienti Business www.impresasemplice.it Mobile Il meglio di TIM e Telecom Italia per il business. Telefonia mobile cos'è l'area Clienti business L Area Clienti

Dettagli

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica:

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica: Pasta per due 5 Capitolo 1 Libero Belmondo è un uomo di 35 anni. Vive a Roma. Da qualche mese Libero accende il computer tutti i giorni e controlla le e-mail. Minni è una ragazza di 28 anni. Vive a Bangkok.

Dettagli

1 di 5 14/04/2011 19.22

1 di 5 14/04/2011 19.22 1 di 5 14/04/2011 19.22 testata Direttiva nâ 6/2011 Il presente questionario à finalizzato a rilevare le modalitã di gestione finanziaria e logistica della flotta di rappresentanza e del parco macchine

Dettagli

Logistica digitale delle Operazioni a premio

Logistica digitale delle Operazioni a premio Logistica digitale delle Operazioni a premio La piattaforma logistica delle operazioni a premio digitali BITGIFT è la nuova piattaforma dedicata alla logistica digitale delle vostre operazioni a premio.

Dettagli

UN CORDIALE BENVENUTO DAL SUO PARTNER PER IL LEASING BMW FINANCIAL SERVICES.

UN CORDIALE BENVENUTO DAL SUO PARTNER PER IL LEASING BMW FINANCIAL SERVICES. BMW Financial Services Piacere di guidare UN CORDIALE BENVENUTO DAL SUO PARTNER PER IL LEASING BMW FINANCIAL SERVICES. CONGRATULAZIONI. Grazie mille per la fiducia da lei riposta in BMW Financial Services

Dettagli

www.queen.it info@mbox.queen.it Gruppo Queen.it Listino Utente Finale Gennaio 2001

www.queen.it info@mbox.queen.it Gruppo Queen.it Listino Utente Finale Gennaio 2001 Listino Gennaio 2001 pag. 1 Gruppo Queen.it Listino Utente Finale Gennaio 2001 Profilo aziendale Chi è il Gruppo Queen.it Pag. 2 Listino connettività Listino Connettività RTC Pag. 3 Listino Connettività

Dettagli

Una città per giocare: linee guida per il convegno internazionale.

Una città per giocare: linee guida per il convegno internazionale. Istituto di Scienze e Tecnologie della Cognizione - CNR progetto internazionale "La città dei bambini" Una città per giocare: linee guida per il convegno internazionale. Non mi mancava la memoria o l intelligenza,

Dettagli

PASSEPARTOUT PLAN PLANNING E AGENDA I PLANNING LA MAPPA INTERATTIVA LA GESTIONE DEI SERVIZI LA PRENOTAZIONE

PASSEPARTOUT PLAN PLANNING E AGENDA I PLANNING LA MAPPA INTERATTIVA LA GESTIONE DEI SERVIZI LA PRENOTAZIONE PASSEPARTOUT PLAN Passepartout Plan è l innovativo software Passepartout per la gestione dei servizi. Strumento indispensabile per una conduzione organizzata e precisa dell attività, Passepartout Plan

Dettagli

Repower guarda al futuro con fiducia

Repower guarda al futuro con fiducia Repower guarda al futuro con fiducia Giovanni Jochum Quale membro della Direzione di Repower, società con sede a Poschiavo, desidero presentare il mio punto di vista sui fattori che stanno cambiando radicalmente

Dettagli

CON LO SGUARDO RIVOLTO AL FUTURO

CON LO SGUARDO RIVOLTO AL FUTURO CON LO SGUARDO RIVOLTO AL FUTURO LA PRODUTTIVITÀ HA UN NUOVO LOGO ED UNA NUOVA IMMAGINE resentiamo il nuovo logo e il nuovo pay off aziendali in un momento P storico della realtà Laverda, contraddistinto

Dettagli

TENDENZE RIGUARDANTI L ORARIO DI LAVOROL

TENDENZE RIGUARDANTI L ORARIO DI LAVOROL SCHEDA INFORMATIVA TENDENZE RIGUARDANTI L ORARIO DI LAVOROL EUROPEAN TRADE UNION CONFEDERATION (ETUC) SCHEDA INFORMATIVA TENDENZE RIGUARDANTI L ORARIO DI LAVORO 01 Tendenze generali riguardanti l orario

Dettagli

Piano Spostamenti casa-lavoro 2007

Piano Spostamenti casa-lavoro 2007 Mobility Management Piano Spostamenti casa-lavoro 2007 Hera Imola-Faenza, sede di via Casalegno 1, Imola La normativa vigente: D.M. 27/03/1998, decreto Ronchi Mobilità sostenibile nelle aree urbane Le

Dettagli

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Referenti: Coordinatore Scuole dott. Romano Santoro Coordinatrice progetto dott.ssa Cecilia Stajano c.stajano@gioventudigitale.net Via Umbria

Dettagli

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Francesco Clabot Responsabile erogazione servizi tecnici 1 francesco.clabot@netcom-srl.it Fondamenti di ITIL per la Gestione dei Servizi Informatici Il

Dettagli

Company Profile 2014

Company Profile 2014 Company Profile 2014 Perché Alest? Quando una nuova azienda entra sul mercato, in particolare un mercato saturo come quello informatico viene da chiedersi: perché? Questo Company Profile vuole indicare

Dettagli

la gestione dei processi comunicazione. i marketing manager si incontrano in Officina- Strategia

la gestione dei processi comunicazione. i marketing manager si incontrano in Officina- Strategia i marketing manager si incontrano in Officina- Strategia la gestione dei processi di comunicazione in quale scenario deve identificarsi un progetto di miglioramento, nella gestione dei beni digitali per

Dettagli

RESPONS.In.City - Methodology

RESPONS.In.City - Methodology RESPONS.In.City - Methodology THE METHODOLOGY OF A RESPONSIBLE CITIZENSHIP PROMOTION Metodologia di Promozione della Cittadinanza come Responsabilità Condivisa 1 Premessa La possibilità di partecipare

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

IMPRENDITORIALITA E INNOVAZIONE

IMPRENDITORIALITA E INNOVAZIONE Università degli studi di Bergamo Anno accademico 2005 2006 IMPRENDITORIALITA E INNOVAZIONE Docente: Prof. Massimo Merlino Introduzione Il tema della gestione dell innovazione tecnologica è più che mai

Dettagli

MOSSE PER COSTRUIRE UN INDUSTRIA EUROPEA PER IL TERZO MILLENNIO

MOSSE PER COSTRUIRE UN INDUSTRIA EUROPEA PER IL TERZO MILLENNIO MOSSE PER COSTRUIRE UN INDUSTRIA EUROPEA PER IL TERZO MILLENNIO Premessa: RITORNARE ALL ECONOMIA REALE L economia virtuale e speculativa è al cuore della crisi economica e sociale che colpisce l Europa.

Dettagli

la riorganizzazione della dev essere affrontata in Consiglio TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO

la riorganizzazione della dev essere affrontata in Consiglio TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO La riorganizzazione dell ospedale dev essere affrontata in Consiglio In Consiglio comunale si parlerà ancora di riorganizzazione ospedaliera.

Dettagli

Appello all azione: 10 interventi chiave per portare più gente in bicicletta più spesso in Europa

Appello all azione: 10 interventi chiave per portare più gente in bicicletta più spesso in Europa Appello all azione: 10 interventi chiave per portare più gente in bicicletta più spesso in Europa Manifesto dell'ecf per le elezioni al Parlamento Europeo del 2014 versione breve ECF gratefully acknowledges

Dettagli

DECRETO 27 Marzo 1998 del Ministero dell'ambiente

DECRETO 27 Marzo 1998 del Ministero dell'ambiente DECRETO 27 Marzo 1998 del Ministero dell'ambiente Mobilita' sostenibile nelle aree urbane (GU n. 179 del 3-8-1998) Registrato alla Corte dei conti il 9 luglio 1998 Registro n. 1 Ambiente, foglio n. 212

Dettagli

Porto di mare senz'acqua

Porto di mare senz'acqua Settembre 2014 Porto di mare senz'acqua Nella comunità di Piquiá passa un onda di ospiti lunga alcuni mesi Qualcuno se ne è già andato. Altri restano a tempo indeterminato D a qualche tempo a questa parte,

Dettagli

Software per la gestione di palestre, centri benessere e sportivi

Software per la gestione di palestre, centri benessere e sportivi Software per la gestione di palestre, centri benessere e sportivi Applicazione gestionale progettata per gestire tutti gli aspetti di palestre, centri sportivi e centri benessere Sicuro Personalizzabile

Dettagli

top Le funzioni di stampa prevedono elenchi, etichette, statistiche e molto altro.

top Le funzioni di stampa prevedono elenchi, etichette, statistiche e molto altro. La collana TOP è una famiglia di applicazioni appositamente studiata per il Terzo Settore. Essa è stata infatti realizzata in continua e fattiva collaborazione con i clienti. I programmi di questa collana

Dettagli

Un catalizzatore per una maggiore produttività nelle industrie di processo. Aggreko Process Services

Un catalizzatore per una maggiore produttività nelle industrie di processo. Aggreko Process Services Un catalizzatore per una maggiore produttività nelle industrie di processo Aggreko Process Services Soluzioni rapide per il miglioramento dei processi Aggreko può consentire rapidi miglioramenti dei processi

Dettagli

REGOLAMENTO PER L USO DELLE PALESTRE COMUNALI

REGOLAMENTO PER L USO DELLE PALESTRE COMUNALI REGOLAMENTO PER L USO DELLE PALESTRE COMUNALI Art. 1 Oggetto. Il Comune di Varedo, nell ottica di garantire una sempre maggiore attenzione alle politiche sportive e ricordando i principi ispiratori del

Dettagli

Business Intelligence. Il data mining in

Business Intelligence. Il data mining in Business Intelligence Il data mining in L'analisi matematica per dedurre schemi e tendenze dai dati storici esistenti. Revenue Management. Previsioni di occupazione. Marketing. Mail diretto a clienti specifici.

Dettagli

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno Indice 01. 02. 03. I tipi di house organ Dall idea al progetto I contenuti A

Dettagli

la Guida completa per aumentare il numero di Mi piace su Facebook

la Guida completa per aumentare il numero di Mi piace su Facebook wishpond EBOOK la Guida completa per aumentare il numero di Mi piace su Facebook wishpond.it indice Capitolo 1 Metodo #1 per aumentare i Mi piace su Facebook: Concorsi 5 Capitolo 5 Metodo #5 per aumentare

Dettagli

LA META PER LA MODA, LO SPORT E LO SVAGO, IN CINA

LA META PER LA MODA, LO SPORT E LO SVAGO, IN CINA LA META PER LA MODA, LO SPORT E LO SVAGO, IN CINA I DESTINATION CENTER I Destination Center COS è UN DESTINATION CENTER? SHOPPING SPORT DIVERTIMENTO Un Destination Center e una combinazione di aree tematiche,

Dettagli

C era una bianca un foglio, di sana fibra e bell animo. Forte di valori e ideali puliti, attendeva di nascere in un mondo migliore, un luogo dove

C era una bianca un foglio, di sana fibra e bell animo. Forte di valori e ideali puliti, attendeva di nascere in un mondo migliore, un luogo dove I love Ci C era una bianca un foglio, di sana fibra e bell animo. Forte di valori e ideali puliti, attendeva di nascere in un mondo migliore, un luogo dove poter crescere con gioia e buon senso, contribuendo

Dettagli

DITE LA VOSTRA NELLA SCELTA DEI PNEUMATICI: CHIEDETE PNEUMATICI SICURI, A BASSO CONSUMO ENERGETICO E SILENZIOSI! www.etichetta-pneumatici.

DITE LA VOSTRA NELLA SCELTA DEI PNEUMATICI: CHIEDETE PNEUMATICI SICURI, A BASSO CONSUMO ENERGETICO E SILENZIOSI! www.etichetta-pneumatici. DITE LA VOSTRA NELLA SCELTA DEI PNEUMATICI: CHIEDETE PNEUMATICI SICURI, A BASSO CONSUMO ENERGETICO E SILENZIOSI! PNEUMATICI MIGLIORI SULLE STRADE SVIZZERE Dire la propria nella scelta dei pneumatici? Dare

Dettagli

COME AVERE SUCCESSO SUL WEB?

COME AVERE SUCCESSO SUL WEB? Registro 1 COME AVERE SUCCESSO SUL WEB? Guida pratica per muovere con successo i primi passi nel web INTRODUZIONE INDEX 3 6 9 L importanza di avere un dominio e gli obiettivi di quest opera Come è cambiato

Dettagli

L agricoltura nell Europa industrializzata

L agricoltura nell Europa industrializzata L agricoltura nell Europa industrializzata L agricoltura delle società industrializzate europee si differenzia da quella dell età moderna per gli attrezzi, le fonti di energia, i macchinari utilizzati

Dettagli

BANCA, TITOLI DI STATO E FONDI DI INVESTIMENTO

BANCA, TITOLI DI STATO E FONDI DI INVESTIMENTO BANCA, TITOLI DI STATO E FONDI DI INVESTIMENTO La banca è un istituto che compie operazioni monetarie e finanziarie utilizzando il denaro proprio e quello dei clienti. In particolare la Banca effettua

Dettagli

I TURISTI NO FRILLS /LOW FARE. Caratteristiche e comportamento di spesa

I TURISTI NO FRILLS /LOW FARE. Caratteristiche e comportamento di spesa L ITALIA E IL TURISMO INTERNAZIONALE NEL Risultati e tendenze per incoming e outgoing Venezia, 11 aprile 2006 I TURISTI NO FRILLS /LOW FARE Caratteristiche e comportamento di spesa Valeria Minghetti CISET

Dettagli

REGOLAMENTO OPERAZIONE A PREMI denominata Mini collection Q8easy

REGOLAMENTO OPERAZIONE A PREMI denominata Mini collection Q8easy Kuwait Petroleum Italia SPA OO144 Roma, Viale dell oceano Indiano,13 Telefono 06 5208 81 Telex 621090 Fax 06 5208 8655 REGOLAMENTO OPERAZIONE A PREMI denominata Mini collection Q8easy 1. SOCIETA PROMOTRICE

Dettagli

AUDIZIONE DEL MINISTRO FEDERICA GUIDI AL PARLAMENTO EUROPEO (Commissione ITRE) Bruxelles 2 Settembre 2014 INTERVENTO DEL MINISTRO

AUDIZIONE DEL MINISTRO FEDERICA GUIDI AL PARLAMENTO EUROPEO (Commissione ITRE) Bruxelles 2 Settembre 2014 INTERVENTO DEL MINISTRO 1 AUDIZIONE DEL MINISTRO FEDERICA GUIDI AL PARLAMENTO EUROPEO (Commissione ITRE) Bruxelles 2 Settembre 2014 INTERVENTO DEL MINISTRO Caro Presidente Buzek, Vice Presidenti, colleghi italiani ed europei,

Dettagli

OPERAZIONE TAVINA. gli 8 motivi per cui pensiamo sia senza senso CEMENTO E SOLO CEMENTO

OPERAZIONE TAVINA. gli 8 motivi per cui pensiamo sia senza senso CEMENTO E SOLO CEMENTO CEMENTO E SOLO CEMENTO Il futuro di Salò non può essere ancora di mattoni, di seconde case, di case vuote e di case invendute. La volumetria approvata (oltre 250 appartamenti) corrisponde a circa il 10%

Dettagli

COMUNICAZIONE DI APERTURA FILIALI, SUCCURSALI E ALTRI PUNTI VENDITA DI AGENZIE DI VIAGGIO E TURISMO (Ai sensi della L.R. 30/03/1988 n. 15 e s.m.i.

COMUNICAZIONE DI APERTURA FILIALI, SUCCURSALI E ALTRI PUNTI VENDITA DI AGENZIE DI VIAGGIO E TURISMO (Ai sensi della L.R. 30/03/1988 n. 15 e s.m.i. CODICE PRATICA *CODICE FISCALE* GGMMAAAA HH:MM Mod. Comunale (Modello 1088 Versione 001 2015) Allo Sportello Unico delle Attività Produttive Comune / Comunità / Unione Identificativo SUAP: COMUNICAZIONE

Dettagli

La FLI si rinnova per essere sempre al passo con i tempi.

La FLI si rinnova per essere sempre al passo con i tempi. Carissimi Soci, anche quest anno di vita associativa si avvia gradualmente a conclusione con moltissimi obiettivi raggiunti, moltissime iniziative a tutela e promozione della nostra Professione concluse

Dettagli

STUDIO DELL'UNIONE NAZIONALE CONSUMATORI SUL CAR SHARING

STUDIO DELL'UNIONE NAZIONALE CONSUMATORI SUL CAR SHARING STUDIO DELL'UNIONE NAZIONALE CONSUMATORI SUL CAR SHARING L'Unione Nazionale Consumatori ha condotto uno studio sul car sharing (dall'inglese car, automobile e il verbo to share, condividere ), ossia sull'uso

Dettagli

COSA COMPRA LA PUBBLICITÀ. Riccardo Puglisi

COSA COMPRA LA PUBBLICITÀ. Riccardo Puglisi COSA COMPRA LA PUBBLICITÀ Riccardo Puglisi Le questioni in ballo Che cosa compra la pubblicità? L attenzione di lettori ed ascoltatori per i prodotti pubblicizzati. I mass mediacome "GianoBifronte (mercatoaduelati)

Dettagli

18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana

18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana Edizione giugno 2014 IndICe prefazione 3 Buon compleanno!! 5 chi è cittadino italiano per la legge? 6 perchè diventare cittadini italiani?

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

LA LEGGE QUADRO 447/95 E I DECRETI ATTUATIVI

LA LEGGE QUADRO 447/95 E I DECRETI ATTUATIVI LA LEGGE QUADRO 447/95 E I DECRETI ATTUATIVI Luca Menini, ARPAV Dipartimento di Vicenza via Spalato, 14-36100 VICENZA e-mail: fisica.arpav.vi@altavista.net 1. INTRODUZIONE La legge 447 del 26/10/95 Legge

Dettagli

VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ...

VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ... LA CITTÀ VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE 1. Parole per capire Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: città... città industriale... pianta della città...

Dettagli

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di 1 Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di N. e N. 2 Celebrare un anniversario non significa rievocare in modo nostalgico una avvenimento del passato, ma celebrare nella lode e nel rendimento

Dettagli

PUNTATE ALLE STELLE. INFORMAZIONI SU RUOTE COMPLETE E PNEUMATICI ORIGINALI BMW/MINI CON IL MARCHIO DELLA STELLA.

PUNTATE ALLE STELLE. INFORMAZIONI SU RUOTE COMPLETE E PNEUMATICI ORIGINALI BMW/MINI CON IL MARCHIO DELLA STELLA. PUNTATE ALLE STELLE. INFORMAZIONI SU RUOTE COMPLETE E PNEUMATICI ORIGINALI /MINI CON IL MARCHIO DELLA STELLA. Switzerland PNEUMATICI SU MISURA. Lo sviluppo di uno pneumatico originale /MINI ha inizio già

Dettagli

CONFCOMMERCIO MEMBERSHIP CARD: MANUALE/FAQ

CONFCOMMERCIO MEMBERSHIP CARD: MANUALE/FAQ CONFCOMMERCIO MEMBERSHIP CARD: MANUALE/FAQ A) ASPETTI GENERALI SU CONFCOMMERCIO MEMBERSHIP CARD na Carta di Credito TOP senza uguali sul mercato. Per gli Associati che non vorranno o non potranno avere

Dettagli

Regolamento del concorso a premi denominato 10 Anniversario

Regolamento del concorso a premi denominato 10 Anniversario Regolamento del concorso a premi denominato 10 Anniversario IMPRESE PROMOTRICI GTech S.p.A. con sede legale e amministrativa in Roma, Viale del Campo Boario, 56/d - Partita IVA e Codice Fiscale 08028081001

Dettagli

ATM PER I GIOVANI E PER GLI STUDENTI

ATM PER I GIOVANI E PER GLI STUDENTI ATM PER I GIOVANI E PER GLI STUDENTI EDIZIONE MARZO 015 ABBONARSI AI MEZZI ATM 1 ATM, per rispondere alle diverse esigenze di mobilità, offre ai giovani e agli studenti una serie di agevolazioni sull acquisto

Dettagli

C.A.P.A.C. Politecnico del Commercio e del Turismo

C.A.P.A.C. Politecnico del Commercio e del Turismo AVVISO FOR.TE 3/12 OFFERTA FORMATIVA CAPAC POLITECNICO DEL COMMERCIO E DEL TURISMO CF4819_2012 Sicurezza: formazione specifica basso rischio - aggiornamento 4 ore Lavoratori che devono frequentare il modulo

Dettagli

Meno carte più sicurezza. Procedure semplificate per la prevenzione incendi C O R P O N A Z I O N A L E

Meno carte più sicurezza. Procedure semplificate per la prevenzione incendi C O R P O N A Z I O N A L E FUOCO DEL VIGILI Meno carte più sicurezza Procedure semplificate per la prevenzione incendi C O R P O N A Z I O N A L E Premessa La semplificazione per le procedure di prevenzione incendi entra in vigore

Dettagli

LEAR ITALIA MES/LES PROJECT

LEAR ITALIA MES/LES PROJECT LEAR ITALIA MES/LES PROJECT La peculiarità del progetto realizzato in Lear Italia da Hermes Reply è quello di integrare in un unica soluzione l execution della produzione (con il supporto dell RFID), della

Dettagli

(Atti non legislativi) REGOLAMENTI

(Atti non legislativi) REGOLAMENTI 24.12.2013 Gazzetta ufficiale dell Unione europea L 352/1 II (Atti non legislativi) REGOLAMENTI REGOLAMENTO (UE) N. 1407/2013 DELLA COMMISSIONE del 18 dicembre 2013 relativo all applicazione degli articoli

Dettagli