PER UN AMBIENTE SICURO E CONFORTEVOLE PIANIFICAZIONE CONSULENZA CONTROLLO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "PER UN AMBIENTE SICURO E CONFORTEVOLE PIANIFICAZIONE CONSULENZA CONTROLLO"

Transcript

1 PER UN AMBIENTE SICURO E CONFORTEVOLE PIANIFICAZIONE CONSULENZA CONTROLLO Protezione dal rumore Misura e controllo delle vibrazioni Qualità dell aria Sicurezza industriale Termica delle costruzioni Acustica degli edifici e delle sale Formazione

2 IL VOSTRO PARTNER PER LA PROTEZIONE DELL AMBIENTE Dal 1975, ACCON opera nei campi della protezione dal rumore, della sicurezza industriale, e della pianificazione ambientale, sia nel settore pubblico, sia in quello privato. ACCON, con la propria rete di filiali e partners, propone servizi di consulenza nei settori dell acustica, delle vibrazioni, della qualità dell aria, e del miglioramento energetico degli edifici, in tutto il territorio europeo e cinese. Le aree di competenza ACCON includono la misura, la valutazione, la modellazione, il calcolo, la realizzazione di studi avanzati, e la progettazione concettuale. ACCON é una società indipendente di consulenza in acustica e vibrazioni, che garantisce lo svolgimento del proprio lavoro in modo scientificamente rigoroso, coscienzioso, e con particolare attenzione alle esigenze del cliente. I dipendenti del gruppo ACCON hanno contribuito negli anni alla stesura di diversi standard e linee guida nazionali ed internazionali, contribuendo quindi anche all avanzamento delle discipline tecniche di loro competenza. Struttura del gruppo Il gruppo ACCON é costituito da ACCON GmbH e dalle società ad essa collegate, indipendenti nelle proprie aree di pertinenza. L organizzazione del gruppo ACCON supporta la rete delle società collegate, e promuove una fattiva cooperazione interdisciplinare, ed il trasferimento di conoscenza ed esperienza tra le diverse realtà locali. Per la gestione di grandi progetti e di commesse internazionali, ACCON é in grado di creare e gestire team specifici multidisciplinari su misura per le esigenze del progetto, in termini di capacità e di pianificazione. Ogni dipendente ACCON viene selezionato con cura, con particolare riguardo alla qualifica professionale, alle conoscenze specifiche del settore, ed alle specializzazioni professionali acquisite nel tempo.

3 delle sorgenti sonore dominanti per ogni specifico recettore, e la valutazione del loro contributo al clima acustico complessivo. Questo approccio si rivela fondamentale per la progettazione degli eventuali interventi finalizzati alla mitigazione del rumore. Se necessario, la costruzione dei modelli può essere supportata dalla esecuzione di precisi rilievi acustici a spot, o basati su campagne di monitoraggio, a seconda delle esigenze specifiche. Una particolare attenzione viene posta affinché le persone che operano all interno di ACCON siano costantemente aggiornate tecnicamente; ciò viene realizzato con un programma di corsi sia interni alla struttura, sia all esterno di essa. Tale programma di aggiornamento consente ad ACCON di proporre ai propri clienti studi e soluzioni sempre all avanguardia. Gli uffici ACCON dispongono di una vasta gamma di apparecchiature professionali, che spaziano dal fonometro, all analizzatore, alle stazioni di monitoraggio acustico e meteorologico. Tutte le apparecchiature impiegate per lo svolgimento del lavoro, vengono periodicamente tarate come richiesto dagli standard nazionali, e la disponibilità di un ampia scelta di strumenti consente di poter proporre sempre la soluzione di più adeguata per raggiungere l obiettivo desiderato nel minor tempo possibile, ed al costo più contenuto. Le misure di rumore possono essere condotte sia durante la costruzione dei modelli, per la determinazione delle caratteristiche di emissione delle sorgenti, sia nella fase di validazione, per la verifica e la taratura dei modelli stessi. Personale ed attrezzature La qualità e l efficienza di ACCON non sono affidate al caso, ma sono il risultato di una lunga esperienza sul campo, e della conoscenza specialistica del personale che opera nella struttura. Il personale di ACCON è costituito da circa 20 tra tecnici ed ingegneri, affiancati da altri 20 specialisti del settore della protezione dal rumore e della pianificazione ambientale che operano nelle diverse filiali. Oltre alla strumentazione standard, ACCON dispone anche di diversi sistema multicanale per misure avanzate sia di rumore, sia di vibrazioni. Nella camera riverberante di ACCON è inoltre possibile la determinazione della potenza sonora secondo lo standard ISO Assicurazione di qualità Soluzioni 360 Per le valutazioni acustiche ed i relativi servizi di progettazione, è possibile realizzare modelli acustici 3D computerizzati, che contengano tutte le sorgenti sonore rilevanti e tutti i recettori sensibili. I modelli computerizzati consentono l individuazione Tutto il personale ACCON è impegnato a perseguire l obiettivo del raggiungimento della massima qualità possibile dei lavori affidati. ACCON GmbH ha sviluppato un sistema di qualità in accordo con la norma ISO 9001, che viene costantemente aggiornato. Lo standard di qualità di ACCON viene confermato dalle verifiche annuali effettuate dagli organismi esterni preposti.

4 MISURA CALCOLO SOLUZIONE Nell ambito della cantieristica, ACCON è in grado di fornire tutti i servizi necessari alla pianificazione della protezione dal rumore, sia all interno del cantiere, sia all esterno di esso. Tra i campi operativi di ACCON vi è lo studio acustico nella progettazione delle aree destinate a scopi commerciali o industriali confinanti con zone residenziali, mirato alla minimizzazione dell impatto acustico delle nuove realizzazioni, ed al rispetto dei limiti di emissione ed immissione previsti dalla legge. Per quanto riguarda l ambiente di vita ACCON è in grado di eseguire tutte le misure relative alle valutazioni di rumore, vibrazioni e qualità dell aria, tra cui: misure a spot, emissioni, immissioni, monitoraggi su breve/medio/lungo periodo, eventualmente anche con pubblicazione in tempo reale sul web, su pagina protetta oppure pubblica, climi acustici, zonizzazioni, previsioni acustiche, progettazione e collaudo degli interventi di mitigazione del rumore, ecc. Monitoraggio acustico web based ACCON ANM 001 Monitoring station #1 GPRS Link Internet User GPRS Link User Monitoring station #2 Web Server GPRS Link Monitoring station #.. GPRS Network Internet User Applicazioni 2002/49/CE Informazioni in tempo reale alla popolazione Monitoraggio acustico in generale Monitoraggio del rumore da traffico Monitoraggio delle immissioni sonore Monitoraggio delle piste motoristiche Monitoraggio in prossimità degli aeroporti Monitoraggio di manifestazioni e spettacoli

5 Tra i servizi offerti da ACCON nel settore dello sviluppo delle macchine, vi è la misurazione dell emissione acustica del macchinario o dei suoi componenti, secondo le diverse norme rilevanti a livello nazionale ed internazionale. Oltre alla semplice misurazione, ACCON può fornire assistenza allo sviluppo del macchinario, finalizzata all ottenimento di un prodotto rispondente ai requisiti acustici richiesti dalle norme, o finalizzata all ottenimento di un prodotto acusticamente più appetibile, e quindi anche più concorrenziale. Nella pianificazione della produzione, ACCON fornisce tutto il supporto necessario nella progettazione delle postazioni di lavoro, finalizzata alla massima protezione antinfortunistica possibile. ACCON si rivela un prezioso partner per architetti ed ingegneri, che si trovano a dover affrontare problemi di acustica edilizia o delle sale, certificazione termica, dinamica strutturale, protezione contro le vibrazioni. Rumore generato dagli aeromobili ACCON ha maturato una significativa esperienza a livello mondiale nello studio del rumore generato dagli aeromobili, secondo le diverse direttive nazionali, per quanto riguarda le piste e gli aeroporti destinati sia al traffico passeggeri, sia al traffico commerciale; oltre a quanto sopra la competenza di ACCON abbraccia anche l analisi degli eliporti, siano essi civili oppure militari. I servizi offerti da ACCON comprendono la realizzazione del modello acustico dell attività per i sentieri di atterraggio e decollo, differenziati per gruppi e tipi di aeromobili, la simulazione del rumore a terra, il calcolo e la misurazione del rumore nella zona interessata dell aeroporto, fino alla elaborazione e all attuazione degli eventuali programmi di riduzione del rumore e di definizione degli isolamenti acustici.

6 Servizi Rumore delle infrastrutture dei trasporti Progettazione di barriere acustiche Mappatura acustica Misura e monitoraggio del rumore delle infrastrutture dei trasporti Misura della qualità acustica delle superfici stradali Mappatura acusticha strategica secondo la Direttiva Europea Rumore nelle aree destinate allo sport ed al tempo libero Valutazione delle emissione sonore Misura e valutazione degli impianti sportivi e ricreativi Pianificazione della mitigazione acustica Protezione dal rumore industriale Report esperti Misura delle emissioni acustiche Identificazione delle sorgenti sonore Controllo del rumore tramite silenziatori ed interventi sulle pareti degli edifici Progettazione acustica ottimizzata degli edifici industriali, e loro pianificazione Acustica edilizia / Termica Determinazione delle caratteristiche acustiche degli edifici (D.M. 5/12/97) Determinazione della trasmissione sonora tra ambienti Misure secondo ISO 140/717 Progettazione degli elementi strutturali per la protezione dal rumore verso l esterno Progettazione dei sistemi antivibranti per gli impianti di condizionamento/ventilazione Certificazione termica, acustica Identificazione di ponti termici Valutazione dello scambio termico

7 Acustica delle sale Misure in ambienti esistenti Simulazione per la progettazione e la pianificazione delle qualità acustiche delle sale Pianificazione dei miglioramenti per la riduzione del rumore nelle sale Immissioni di luce / simulazione delle ombre Previsione delle immissioni di luce Ottimizzazione dei sistemi di illuminazione Simulazione delle ombre dovute agli edifici Controllo delle vibrazioni e dinamica strutturale Misura e monitoraggio delle immissioni ed emissioni di vibrazioni Pianificazione Progettazione di fondazioni antivibranti per macchinari e costruzioni Controllo della qualità dell aria Valutazione delle emissioni e delle immissioni negli impianti industriali, nelle infrastrutture dei trasporti e negli aeroporti Sorveglianza delle emissioni odorose Calcolo del cumulo delle emissioni Calcolo dell inquinamento dell aria prodotto dai flussi di traffico Piani d azione per la qualità dell aria negli agglomerati urbani

8 FILIALE ITALIANA ACCON Italia s.r.l. Via Giambattista Unterveger, Trento Telefono: / Fax: / SEDE OPERATIVA ACCON Italia s.r.l. Via Mirabello 1/C Pavia Telefono: / Fax: / SEDE PRINCIPALE accon GmbH Gewerbering Greifenberg Germania Telefono: +49 (0)8192 / Fax: +49 (0)8192 / UFFICI INTERNAZIONALI accon GmbH Bergiusstraße Ausburgo Germania Telefono: +49 (0)821 / Fax: +49 (0)821 / accon Köln Gmbh Rolshover Straße Colonia Germania Telefono: +49 (0)221 / Fax: +49 (0)221 / accon UK Ltd. Unit B, Fronds Park, Frouds Lane Reading RG7 4LH Inghilterra United Kingdom Telefono: +44 (0)118 / Fax: +44 (0)118 / SOCIETÀ AFFILIATE gsu Gesellschaft für Stadtplanung und Urbanistik mbh Bergiusstraße Ausburgo Germania Telefono: +49 (0)821 / Fax: +49 (0)821 / Euroakustik s.r.o Letisko M. R. Stefanika Bratislava 21 Repubblica slovacca Telefono: +421 (0)2 / PEC+S Beijing Planning Engineering Consulting + Services GmbH 6 / F TongGuang mansion, No. 12 Nong Zhan Nan Li, Chaoyang District Beijing China Telefono: +86 (0)10 / Fax: +86 (0)10 / dblab LAboratÓrio de AcÚstica e VibraÇÕes, Lda R. Carlos Lopes, Albapark, Edifício A2 Albarraque Rio de Mouro (Sintra) Portugal Telefono: +351 (0)214 / Fax: +351 (0)214 /

CATEGORIE DI ATTIVITA CONSULENZE IN PROCEDIMENTI GIUDIZIARI 4.0 BONIFICA ACUSTICA/ PROGETTAZIONE ACUSTICA

CATEGORIE DI ATTIVITA CONSULENZE IN PROCEDIMENTI GIUDIZIARI 4.0 BONIFICA ACUSTICA/ PROGETTAZIONE ACUSTICA 1. Tabella delle categorie di attività CATEGORIE DI ATTIVITA MISURE RELAZIONI TECNICHE REQUISITI ACUSTICI DELLE SORGENTI SONORE NEI LUOGHI DI INTRATTENIMENTO DANZANTE E DI PUBBLICO SPETTACOLO ex DPCM 215/99

Dettagli

VALUTAZIONE PREVISIONALE DI IMPATTO ACUSTICO

VALUTAZIONE PREVISIONALE DI IMPATTO ACUSTICO VALUTAZIONE PREVISIONALE DI IMPATTO ACUSTICO CENTRO DI RECUPERO DI RIFIUTI SPECIALI NON PERICOLOSI Zona Industriale Brindisi IN PROCEDURA SEMPLIFICATA AI SENSI DELL ART. 216 DEL D.Lgs 152/2006 E ss.mm.ii.

Dettagli

INQUINAMENTO ACUSTICO

INQUINAMENTO ACUSTICO Università degli Studi di Perugia Facoltà di Ingegneria INQUINAMENTO ACUSTICO Ing. Giorgio Baldinelli RIFERIMENTI NORMATIVI NAZIONALI: D.P.C.M. 01/03/91 Limiti massimi di esposizione al rumore negli ambienti

Dettagli

INDICE MODULISTICA... 3

INDICE MODULISTICA... 3 INDICE MODULISTICA... 3 ESPOSTO PER DISTURBO DA RUMORE... 4 RICHIESTA DI LICENZA DELL ESERCIZIO DI ATTIVITÀ... 5 RICHIESTA DI AUTORIZZAZIONE AD ESERCITARE ATTIVITÀ IN DEROGA AI VALORI LIMITE DELLE IMMISSIONI

Dettagli

Documentazione richiesta per il rilascio del parere di compatibilità acustica ambientale (clima/impatto acustico)

Documentazione richiesta per il rilascio del parere di compatibilità acustica ambientale (clima/impatto acustico) l.g. cantieri 04/14 Dipartimento Tutela Ambientale - Protezione Civile U.O. Tutela dagli Inquinamenti Documentazione richiesta per il rilascio del parere di compatibilità acustica ambientale (clima/impatto

Dettagli

PIANO DI CLASSIFICAZIONE ACUSTICA DEL TERRITORIO

PIANO DI CLASSIFICAZIONE ACUSTICA DEL TERRITORIO COMUNE DI BELLUNO PIANO DI CLASSIFICAZIONE ACUSTICA DEL TERRITORIO NORME ATTUATIVE Testo approvato dal Consiglio Comunale del 22.03.2007 Elaborazione: arch. DOCCI GLICERIO Norme Attuative 1 INDICE TITOLO

Dettagli

Allegato B) alla deliberazione del Consiglio Comunale n. del

Allegato B) alla deliberazione del Consiglio Comunale n. del Allegato B) alla deliberazione del Consiglio Comunale n. del CLASSIFICAZIONE ACUSTICA DEL TERRITORIO COLLEGNESE NORME TECNICHE DI ATTUAZIONE Data, 08 febbraio 2005 Relazione n M2.02.REL.02/16344 INDICE

Dettagli

COMUNE DI CHIOGGIA (Provincia di Venezia)

COMUNE DI CHIOGGIA (Provincia di Venezia) COMUNE DI CHIOGGIA (Provincia di Venezia) SETTORE LAVORI PUBBLICI SERVIZIO ECOLOGIA-AMBIENTE CLASSIFICAZIONE ACUSTICA DEL TERRITORIO COMUNALE DI CHIOGGIA NORME TECNICHE DI ATTUAZIONE GIUGNO 2002 Il Responsabile

Dettagli

STRUMENTI LEGISLATIVI PER LA TUTELA DEL CITTADINO E DELL AMBIENTE

STRUMENTI LEGISLATIVI PER LA TUTELA DEL CITTADINO E DELL AMBIENTE nell ambiente esterno STRUMENTI LEGISLATIVI PER LA TUTELA DEL CITTADINO E DELL AMBIENTE La Repubblica tutela la salute come fondamentale diritto dell'individuo e interesse della collettività, e garantisce

Dettagli

PROGRAMMA DEL CORSO PER TECNICO COMPETENTE IN ACUSTICA

PROGRAMMA DEL CORSO PER TECNICO COMPETENTE IN ACUSTICA PROGRAMMA DEL CORSO PER TECNICO COMPETENTE IN ACUSTICA Organizzato da Ordine degli Architetti della Provincia di Salerno in collaborazione con Sonora srl MODULO 1 - FONDAMENTI DI ACUSTICA Lezione di teoria

Dettagli

COMUNE DI LUSERNA SAN GIOVANNI

COMUNE DI LUSERNA SAN GIOVANNI REGIONE PIEMONTE COMUNE DI LUSERNA SAN GIOVANNI PROVINCIA DI TORINO Regolamento Comunale Recante Norme per il Controllo, Contenimento e Abbattimento dell Inquinamento Acustico (ai sensi dell art. 6 L.

Dettagli

ALLEGATO A CRITERI PER LA PREDISPOSIZIONE DELLA DOCUMENTAZIONE DI IMPATTO ACUSTICO AI SENSI DELL ART. 12 COMMA 2 E 6BIS DELLA L.R. N.

ALLEGATO A CRITERI PER LA PREDISPOSIZIONE DELLA DOCUMENTAZIONE DI IMPATTO ACUSTICO AI SENSI DELL ART. 12 COMMA 2 E 6BIS DELLA L.R. N. ALLEGATO A CRITERI PER LA PREDISPOSIZIONE DELLA DOCUMENTAZIONE DI IMPATTO ACUSTICO AI SENSI DELL ART. 12 COMMA 2 E 6BIS DELLA L.R. N. 89/98 A.1 PREMESSA Nel presente documento sono definiti, ai sensi dell

Dettagli

LA GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA

LA GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA Prot. n. (AMB/04/24465) LA GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA Vista la LR 9 maggio 2001, n. 15 "Disposizioni in materia di inquinamento acustico"; Considerato che l'articolo 10, commi 1, 2 e 3, della

Dettagli

Corso di Formazione per TEC ICO COMPETE TE I ACUSTICA AMBIE TALE - Anno 2011 -

Corso di Formazione per TEC ICO COMPETE TE I ACUSTICA AMBIE TALE - Anno 2011 - Corso di Formazione per TEC ICO COMPETE TE I ACUSTICA AMBIE TALE - Anno 2011 - Modulo 1 Ore 8 Elementi di fisica acustica - 25 e 26 marzo 2011 - Suono: formazione, propagazione lunghezza d onda e frequenze

Dettagli

Gestione del Rumore Urbano [ ] Una città a misura d uomo. Gestione del Rumore Ambientale

Gestione del Rumore Urbano [ ] Una città a misura d uomo. Gestione del Rumore Ambientale Gestione del Rumore Urbano [ ] Una città a misura d uomo Foresta: 12 db Salotto: 40 db Tosaerba: 60 db Traffico stradale: 80 db Trapano pneumatico: 100 db Fuochi d artificio: 125 db Decollo di un jet:

Dettagli

Università degli Studi di Perugia Dipartimento di Ingegneria Industriale SEZIONE DI FISICA TECNICA TESI DI LAUREA DISPONIBILI

Università degli Studi di Perugia Dipartimento di Ingegneria Industriale SEZIONE DI FISICA TECNICA TESI DI LAUREA DISPONIBILI Università degli Studi di Perugia Dipartimento di Ingegneria Industriale SEZIONE DI FISICA TECNICA Termotecnica /Termodinamica / Termofluidodinamica Applicata Pag. 2 Acustica Pag. 3 Impianti Tecnici e

Dettagli

Mappatura acustica, piano d'azione e climi acustici nella Città di Torino

Mappatura acustica, piano d'azione e climi acustici nella Città di Torino L inquinamento acustico a Torino: analisi, soluzioni e problematiche aperte Mappatura acustica, piano d'azione e climi acustici nella Città di Torino ing. Manuela Santa Area Ambiente Servizio Adempimenti

Dettagli

Modulo 1: Fondamenti di Acustica Applicata. DATA E ORARIO Argomento Descrizione Ore sede corso

Modulo 1: Fondamenti di Acustica Applicata. DATA E ORARIO Argomento Descrizione Ore sede corso Associazione CONGENIA OSFIN - Facoltà di Ingegneria - Università di Bologna - Anno 2012/2013 Corso di alta formazione per "TECNICO COMPETENTE IN ACUSTICA" Programma e calendario del corso Modulo 1: Fondamenti

Dettagli

Carta dei Servizi. www.pasifika.it

Carta dei Servizi. www.pasifika.it Carta dei Servizi 2014 INTRODUZIONE La presente Carta dei Servizi rappresenta una base indicativa dei servizi che Pasifika è inn grado di garantire all'impresa che volesse iniziare, modificare e/o ampliare,

Dettagli

INDICE MODULISTICA... 3

INDICE MODULISTICA... 3 INDICE MODULISTICA... 3 ESPOSTO PER DISTURBO DA RUMORE... 4 SCHEMA DI ORDINANZA... 5 PER IL SUPERAMENTO DEI LIMITI DI RUMORE... 5 IRROGAZIONE DELLA SANZIONE AMMINISTRATIVA... 7 PER IL SUPERAMENTO DEI LIMITI

Dettagli

INNAMORATI DELLA SICUREZZA

INNAMORATI DELLA SICUREZZA INNAMORATI DELLA SICUREZZA Zero infortuni, ambiente di lavoro sicuro al 100% e tutela dell ambiente e delle risorse naturali sono gli obiettivi di ROMEO SAFETY ITALIA srl. Per raggiungerli dedichiamo:

Dettagli

C) GIUNTA REGIONALE E ASSESSORI

C) GIUNTA REGIONALE E ASSESSORI C) GIUNTA REGIONALE E ASSESSORI [BUR2006031] [5.3.4] D.g.r. 17 maggio 2006 - n. 8/2561 Criteri e modalità per la redazione, la presentazione e la valutazione delle domande per il riconoscimento della figura

Dettagli

Come operiamo. all acquisizione dell ordine:

Come operiamo. all acquisizione dell ordine: Innovative Acoustic La nostra Mission Progettazione, fabbricazione, posa e collaudo di strutture, apparati e sistemi di isolamento e adeguamento acustico per l edilizia civile, industriale, architettonica

Dettagli

LEGISLAZIONE ITALIANA

LEGISLAZIONE ITALIANA STRUMENTI LEGISLATIVI PER LA TUTELA DEL CITTADINO E DELL AMBIENTE La Repubblica tutela la salute come fondamentale diritto dell'individuo e interesse della collettività, e garantisce cure gratuite agli

Dettagli

ANG. disturbance. Less noise, better life.

ANG. disturbance. Less noise, better life. OUD uproar hammer industry plant shout engine alarm ANG disturbance Less noise, better life. Da oltre 35 anni operiamo nell ambito dell isolamento acustico, industriale e civile. SERVIZI - PRODOTTI E SOLUZIONI

Dettagli

TISS srl. Tecnologie e Ingegneria per lo Sviluppo Sostenibile. Spin-off universitario promosso da: CIRIAF

TISS srl. Tecnologie e Ingegneria per lo Sviluppo Sostenibile. Spin-off universitario promosso da: CIRIAF TISS srl Tecnologie e Ingegneria per lo Sviluppo Sostenibile Spin-off universitario promosso da: CIRIAF 1 TISS Srl La società TISS srl (Tecnologie e Ingegneria per lo Sviluppo Sostenibile) è finalizzata

Dettagli

Certificazione acustica degli edifici

Certificazione acustica degli edifici ANIT - Associazione Nazionale per l Isolamento Termico e acustico Certificazione acustica degli edifici PREMESSA Il comfort acustico abitativo è uno dei requisiti che caratterizza la qualità ed il valore

Dettagli

ELENCO DELLE ATTIVITA SVOLTE DALLA SOCIETA SINERGIA SNC DI BOVO GIORGIO E MENEGHELLO JONATHAN

ELENCO DELLE ATTIVITA SVOLTE DALLA SOCIETA SINERGIA SNC DI BOVO GIORGIO E MENEGHELLO JONATHAN ELENCO DELLE ATTIVITA SVOLTE DALLA SOCIETA SINERGIA SNC DI BOVO GIORGIO E MENEGHELLO JONATHAN SEDE LEGALE ED UFFICIO: Corso Roma 45 15121 Alessandria (AL) SEDE OPERATIVA LIGURIA: Palazzina Ex Omsav Zona

Dettagli

Company profile. MOVITEK S.r.l P. IVA 02725780346 Tel +39 0522 861787 Fax +39 0522 861735 www.movitek.eu info@movitek.eu

Company profile. MOVITEK S.r.l P. IVA 02725780346 Tel +39 0522 861787 Fax +39 0522 861735 www.movitek.eu info@movitek.eu Company profile MOVITEK S.r.l P. IVA 02725780346 Tel +39 0522 861787 Fax +39 0522 861735 www.movitek.eu info@movitek.eu Sede Legale Strada della Repubblica, 66 43121 Parma Sede amministrativa Via Rampognana,

Dettagli

Acustica - Misura dell'assorbimento acustico in camera riverberante UNI EN ISO 354:2003

Acustica - Misura dell'assorbimento acustico in camera riverberante UNI EN ISO 354:2003 UNI EN ISO 354:2003 UNI EN ISO 1680:2001 Acustica - Misura dell'assorbimento acustico in camera riverberante Acustica - Procedura per prove di misurazione del rumore aereo emesso dalle macchine elettriche

Dettagli

persone mentre l art. 844 del codice civile regola, tra le altre, le immissioni rumorose nel fondo

persone mentre l art. 844 del codice civile regola, tra le altre, le immissioni rumorose nel fondo NORMATIVA IN MATERIA DI INQUINAMENTO ACUSTICO Introduzione La materia relativa all inquinamento acustico trova copertura normativa in diversi ambiti del diritto. L art. 659 del codice penale sanziona,

Dettagli

EDIFICIO U4 VALUTAZIONE PREVISIONALE DI IMPATTO ACUSTICO

EDIFICIO U4 VALUTAZIONE PREVISIONALE DI IMPATTO ACUSTICO REGIONE VENETO PROVINCIA DI PADOVA COMUNE DI PADOVA Via del Progresso Recupero edilizio e riqualificazione area con realizzazione di nuovi edifici ad uso commerciale, terziario, artigianale e direzionale

Dettagli

R E G O L A M E N T O COMUNALE PER LA LIMITAZIONE DELLE IMMISSIONI RUMOROSE

R E G O L A M E N T O COMUNALE PER LA LIMITAZIONE DELLE IMMISSIONI RUMOROSE C O M U N E D I CASTAGNETO CARDUCCI Provincia di Livorno R E G O L A M E N T O COMUNALE PER LA LIMITAZIONE DELLE IMMISSIONI RUMOROSE Approvato con delibera di Consiglio Comunale n.27 del 23/03/2005 in

Dettagli

REGOLAMENTO ACUSTICO

REGOLAMENTO ACUSTICO COMUNE DI VICOFORTE PROVINCIA DI CUNEO REGOLAMENTO ACUSTICO ai sensi del quinto comma dell articolo 5 della Legge Regionale 20/10/ 2000 n. 52 1 CAPITOLO 1: COMPETENZE DEI COMUNI IN MATERIA DI TUTELA DALL

Dettagli

SOCIETÀ A RESPONSABILITÀ LIMITATA

SOCIETÀ A RESPONSABILITÀ LIMITATA SOCIETÀ A RESPONSABILITÀ LIMITATA I - 60123 - ANCONA VIALE DELLA VITTORIA, 49 - ISDN + 39 71 34083 - FAX. + 39 71 3587795 CCIAA REA n. 154450 - PARTITA IVA 02006020420 E-mail: tcaassoc@tcaassociatisrl.191.it

Dettagli

LEZIONE DI ACUSTICA Fondamenti teorici di base ed introduzione all acustica nell edilizia

LEZIONE DI ACUSTICA Fondamenti teorici di base ed introduzione all acustica nell edilizia Sola Ing. Pierfranco TERMOTECNICO CERTIFICATORE ENERGETICO REGIONE PIEMONTE TECNICO COMPETENTE IN ACUSTICA REGIONE PIEMONTE PROFESSIONISTA ANTINCENDIO ISCRITTO NEGLI ELENCHI MINISTERO INTERNI Via A. Savoia

Dettagli

Ingegneria Ambientale

Ingegneria Ambientale Sicurezza, Ambiente, Qualità, Formazione, Ingegneria Ambientale 20 anni di expertise Studi ambientali - Studi di fattibilità ambientale - Studi di impatto ambientale - Verifi ca di assoggettabilità alla

Dettagli

Evoluzione Energetica. La selezione naturale del risparmio energetico

Evoluzione Energetica. La selezione naturale del risparmio energetico Evoluzione Energetica La selezione naturale del risparmio energetico PER VIVERE A UN LIVELLO SUPERIORE ESPERTI DI DENTRO E DI FUORI Dalla E alla A: con Energetica Consulting il passaggio alle classi superiori

Dettagli

Acustica Architettonica e Ambientale Campi Elettromagnetici, Radon e Radioprotezione, Sicurezza, V.I.A

Acustica Architettonica e Ambientale Campi Elettromagnetici, Radon e Radioprotezione, Sicurezza, V.I.A Acustica Architettonica e Ambientale Campi Elettromagnetici, Radon e Radioprotezione, Sicurezza, V.I.A Via Amendola 26, 57023 Cecina (LI) Tel e Fax 0586/630474, Cell. 347/73045 e-mail: ipernucleo@interfree.it;

Dettagli

COMUNE DI CASTEL MAGGIORE

COMUNE DI CASTEL MAGGIORE COMUNE DI CASTEL MAGGIORE (Provincia di Bologna) CLASSIFICAZIONE ACUSTICA DEL TERRITORIO COMUNALE NORME TECNICHE DI ATTUAZIONE Testo controdedotto a seguito delle osservazioni e del parere dell ARPA REDAZIONE:

Dettagli

ENERGE S.r.l via Caduti 56 24020 Cene (BG) Tel 035719287 Fax 035 719390 www.energe.it info@energe.it

ENERGE S.r.l via Caduti 56 24020 Cene (BG) Tel 035719287 Fax 035 719390 www.energe.it info@energe.it ENERGE Frutto della sinergia di professionisti, ingegneri e tecnici, costantemente impegnati nella ricerca e valutazione dell efficienza energetica degli edifici e degli impianti e nella promozione di

Dettagli

Documentazione richiesta per il rilascio del parere di compatibilità acustica ambientale per attività a carattere permanente

Documentazione richiesta per il rilascio del parere di compatibilità acustica ambientale per attività a carattere permanente mod. perm. 04/14 Dipartimento Tutela Ambientale - Protezione Civile U.O. Tutela dagli Inquinamenti Documentazione richiesta per il rilascio del parere di compatibilità acustica ambientale per attività

Dettagli

Spett.le azienda. Oggetto: Presentazione ns. azienda.

Spett.le azienda. Oggetto: Presentazione ns. azienda. Spett.le azienda Oggetto: Presentazione ns. azienda. La società in cui siamo inseriti ogni giorno è caratterizzata da un continuo mutamento e da nuove attenzioni verso nuovi argomenti e problematiche.

Dettagli

COMUNE DI MONTECATINI TERME Viale Verdi, 46-51016 Provincia di Pistoia - Tel. 0572/9181 - Fax 0572/918264

COMUNE DI MONTECATINI TERME Viale Verdi, 46-51016 Provincia di Pistoia - Tel. 0572/9181 - Fax 0572/918264 - 1 - COMUNE DI MONTECATINI TERME Viale Verdi, 46-51016 Provincia di Pistoia - Tel. 0572/9181 - Fax 0572/918264 REGOLAMENTO per la protezione degli ambienti abitativi e dell ambiente esterno dall esposizione

Dettagli

Comune di Mozzo. Provincia di Bergamo

Comune di Mozzo. Provincia di Bergamo EUROGEO s.n.c. Via Giorgio e Guido Paglia, n 21 24122 BERGAMO e-mail: bergamo@eurogeo.net Tel. +39 035 248689 +39 035 271216 Fax +39 035 271216 NTA 01-01/09/06 Comune di Mozzo Provincia di Bergamo ZONIZZAZIONE

Dettagli

CORSO DI FORMAZIONE PER LA FIGURA DI TECNICO COMPETENTE IN ACUSTICA AMBIENTALE (TCAA)

CORSO DI FORMAZIONE PER LA FIGURA DI TECNICO COMPETENTE IN ACUSTICA AMBIENTALE (TCAA) CORSO DI FORMAZIONE PER LA FIGURA DI TECNICO COMPETENTE IN ACUSTICA AMBIENTALE (TCAA) Sede: Ordine degli ingegneri della Provincia di Napoli - Via del Chiostro, 9 N. ore totali: 180 Articolazione del Corso:

Dettagli

COMUNE DI SARONNO PROVINCIA DI VARESE REGOLAMENTO PER LA TUTELA DALL INQUINAMENTO ACUSTICO

COMUNE DI SARONNO PROVINCIA DI VARESE REGOLAMENTO PER LA TUTELA DALL INQUINAMENTO ACUSTICO PROVINCIA DI VARESE REGOLAMENTO PER LA TUTELA DALL INQUINAMENTO ACUSTICO SETTEMBRE 2011 Sommario SOMMARIO...ERRORE. IL SEGNALIBRO NON È DEFINITO. TITOLO 1 PRINCIPI GENERALI... 3 Art. 1. Oggetto del regolamento...

Dettagli

impresa, ambiente, territorio

impresa, ambiente, territorio impresa, ambiente, territorio Galileo Ingegneria: impresa, ambiente, territorio Galileo Ingegneria è una società di servizi di ingegneria, nata nel 1999, che si propone al mondo produttivo con prestazioni

Dettagli

IL QUADRO NORMATIVO implicazioni progettuali per il rispetto della normativa sulla protezione acustica degli edifici

IL QUADRO NORMATIVO implicazioni progettuali per il rispetto della normativa sulla protezione acustica degli edifici IL QUADRO NORMATIVO implicazioni progettuali per il rispetto della normativa sulla protezione acustica degli edifici Laboratorio di Fsica Ambientale per la Qualità Edilizia Università di Firenze Il quadro

Dettagli

Acustica in edilizia: Corso per Tecnico Acustico Edile ANIT Febbraio marzo aprile 2012

Acustica in edilizia: Corso per Tecnico Acustico Edile ANIT Febbraio marzo aprile 2012 Acustica in edilizia: Corso per Tecnico Acustico Edile Febbraio marzo aprile 2012 In collaborazione con Ordine degli Architetti Pianificatori Paesaggisti e Conservatori della provincia di Bergamo e Scuola

Dettagli

REGOLAMENTO DELLE ATTIVITÀ RUMOROSE COMUNE DI LIMONE PIEMONTE (CN)

REGOLAMENTO DELLE ATTIVITÀ RUMOROSE COMUNE DI LIMONE PIEMONTE (CN) REGOLAMENTO DELLE ATTIVITÀ RUMOROSE COMUNE DI LIMONE PIEMONTE (CN) APPROVATO CON DELIBERAZIONE C.C. 34 DEL 07/06/2007 Comune di Limone Piemonte (CN) Regolamento delle attività rumorose pag. 2 1. DISPOSIZIONI

Dettagli

VALUTAZIONE DI CLIMA ACUSTICO DELL AREA DESTINATA ALL INSEDIAMENTO DELL ISTITUTO NEUROLOGICO C. BESTA DI MILANO

VALUTAZIONE DI CLIMA ACUSTICO DELL AREA DESTINATA ALL INSEDIAMENTO DELL ISTITUTO NEUROLOGICO C. BESTA DI MILANO VALUTAZIONE DI CLIMA ACUSTICO DELL AREA DESTINATA ALL INSEDIAMENTO DELL ISTITUTO NEUROLOGICO C. BESTA DI MILANO Giovanni Zambon, Alessandro Bisceglie, Filippo Beltramini, Elio Sindoni DISAT Dipartimento

Dettagli

WWW.STUDIOGREENLINE.IT

WWW.STUDIOGREENLINE.IT WWW.STUDIOGREENLINE.IT STUDIO GREENLINE Greenline nasce nel 1996 con la riunione al suo interno di professionisti multidisciplinari per le diverse esperienze professionali espletate. Obiettivo: la creazione

Dettagli

Il rumore prodotto dall'azione di forze concentrate. L'isolamento acustico al rumore da calpestio. Esempi pratici.

Il rumore prodotto dall'azione di forze concentrate. L'isolamento acustico al rumore da calpestio. Esempi pratici. Facoltà di Ingegneria - Università di Bologna - Anno Accademico 2005/06 Corso post laurea e post diploma per "TECNICI ACUSTICI" Programma e calendario del corso lezione n. Modulo Argomento Decrizione ore

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL CONTROLLO DELLE ATTIVITA RUMOROSE

REGOLAMENTO PER IL CONTROLLO DELLE ATTIVITA RUMOROSE COMUNE DI ROVIGO REGOLAMENTO PER IL CONTROLLO DELLE ATTIVITA RUMOROSE (Approvato con Delibera del Consiglio Comunale n.37 del 27.05.2004) SOMMARIO TITOLO I - DISPOSIZIONI GENERALI 2 ART. 1 CAMPO DI APPLICAZIONE

Dettagli

Visto l'articolo 17, comma 1, della legge 23 agosto 1988, n. 400;

Visto l'articolo 17, comma 1, della legge 23 agosto 1988, n. 400; D.P.R. 30 marzo 2004, n. 142 (1). Disposizioni per il contenimento e la prevenzione dell'inquinamento acustico derivante dal traffico veicolare, a norma dell'articolo 11 della L. 26 ottobre 1995, n. 447.

Dettagli

LA LEGGE QUADRO 447/95 E I DECRETI ATTUATIVI

LA LEGGE QUADRO 447/95 E I DECRETI ATTUATIVI LA LEGGE QUADRO 447/95 E I DECRETI ATTUATIVI Luca Menini, ARPAV Dipartimento di Vicenza via Spalato, 14-36100 VICENZA e-mail: fisica.arpav.vi@altavista.net 1. INTRODUZIONE La legge 447 del 26/10/95 Legge

Dettagli

trasporto di rifiuti urbani e speciali pericolosi e non pericolosi recupero/smaltimento di rifiuti urbani e speciali pericolosi e non pericolosi

trasporto di rifiuti urbani e speciali pericolosi e non pericolosi recupero/smaltimento di rifiuti urbani e speciali pericolosi e non pericolosi PRESENTAZIONE SI.ECO. è la Società che fornisce servizi di consulenza specialistica qualitativamente elevati ad Enti Pubblici ed Aziende private nel settore della gestione del territorio, dell ambiente

Dettagli

TECNICO ACUSTICO EDILE Acustica edilizia: regole, soluzioni tecnologiche, progettazione e corretta posa

TECNICO ACUSTICO EDILE Acustica edilizia: regole, soluzioni tecnologiche, progettazione e corretta posa TECNICO ACUSTICO EDILE Acustica edilizia: regole, soluzioni tecnologiche, progettazione e corretta posa Sede di svolgimento Scuola Edile Cremonese - Cremona via delle Vigne, 184 Durata del corso 72 ore

Dettagli

ASSISTENZA PROFESSIONALITÀ ESPERIENZA INNOVAZIONE

ASSISTENZA PROFESSIONALITÀ ESPERIENZA INNOVAZIONE ad Securo nasce dalla collaborazione di tecnici in sicurezza sui luoghi di lavoro con esperienza ventennale. Affronta quotidianamente problematiche in moltissimi settori di attività, dall edilizia, alla

Dettagli

bianchi_acusticaok.qxp 13-07-2007 16:15 Pagina V Indice

bianchi_acusticaok.qxp 13-07-2007 16:15 Pagina V Indice bianchi_acusticaok.qxp 13-07-2007 16:15 Pagina V 3 CAPITOLO 1 Storia dell acustica architettonica 3 1.1 Definizione 3 1.2 Gli inizi 4 1.3 I Greci 9 1.4 I Romani 1.4.1 La geometria, p. 10 1.4.2 L orecchio,

Dettagli

D.Lgs.194/05 - MAPPATURA ACUSTICA DELLE INFRASTRUTTURE DI TRASPORTO STRADALE - TORINO -

D.Lgs.194/05 - MAPPATURA ACUSTICA DELLE INFRASTRUTTURE DI TRASPORTO STRADALE - TORINO - RIF. NORMATIVO OBIETTIVO DEL LAVORO D.Lgs.194/05 - MAPPATURA ACUSTICA DELLE INFRASTRUTTURE DI TRASPORTO STRADALE - TORINO - NAZIONE ITALIA note TIPOLOGIA DI LAVORO Mappatura Acustica x Piano d'azione Pino

Dettagli

Indice del contenuto

Indice del contenuto Indice del contenuto TITOLO I... 5 DIPOSIZIONI GENERALI... 5 ART. 1 - PREMESSA... 5 ART. 2 - FINALITÀ DELLA ZONIZZAZIONE ACUSTICA DEL TERRITORIO COMUNALE8 ART. 3 - EFFETTI DELL APPROVAZIONE DELLA ZONIZZAZIONE

Dettagli

Project Energy Consulting. Progettazione ad elevate prestazioni energetiche

Project Energy Consulting. Progettazione ad elevate prestazioni energetiche TERMOGRAFIA COMPUTERIZZATA CERTIFICAZIONI ENERGETICHE ASSISTENZA ALLE IMPRESE ANALISI ENERGETICHE ANALISI PONTI TERMICI IMPIANTI TERMOTECNICI CALCOLO DELLO SFASAMENTO RIQUALIFICAZIONE ENERGETICHE CONSULENZA

Dettagli

Zonizzazione Acustica Comune di SEREGNO

Zonizzazione Acustica Comune di SEREGNO Zonizzazione Acustica Comune di SEREGNO - Norme tecniche di attuazione - INDICE Premessa Pg. 2 Competenze del Comune.. Pg. 2 D.P.C.M. 14-11-97 Pg. 3 Classificazione acustica del territorio comunale Pg.

Dettagli

VALUTAZIONE PREVISIONALE DI CLIMA ACUSTICO LEGGE n 447/95

VALUTAZIONE PREVISIONALE DI CLIMA ACUSTICO LEGGE n 447/95 VALUTAZIONE PREVISIONALE DI CLIMA ACUSTICO LEGGE n 447/95 RELATIVO A: PIANO DI LOTTIZZAIONE I.U.P. N 10-33 TREVILLE NORD VIA CASTELLANA NEL COMUNE DI CASTELFRANCO VENETO (TV) FOGLIO 17 MAPPALI N 1014-1015-209-210-217-218-219-253-357

Dettagli

Il sottoscritto. in qualità di: legale rapp.te titolare altro (specif.) sede legale DICHIARA

Il sottoscritto. in qualità di: legale rapp.te titolare altro (specif.) sede legale DICHIARA 1 Richiesta di permesso di costruire o D.I.A. (escluse pratiche da presentare a S.U.A.P.) Richiesta di licenza o autorizzazione all esercizio di attività produttive (escluse pratiche da presentare a S.U.A.P.)

Dettagli

Comune di Cavaion Veronese

Comune di Cavaion Veronese Comune di Cavaion Veronese PIANO DI ZONIZZAZIONE ACUSTICA REGOLAMENTO ATTUATIVO Approvato con Deliberazione del C.C. 4 del 02.01.2003 SOMMARIO TITOLO I GENERALITÀ Art. 1 Ambito di applicazione Art. 2 Definizioni

Dettagli

AMBITO DI TRASFORMAZIONE ATS 401 OASI

AMBITO DI TRASFORMAZIONE ATS 401 OASI COMUNE DI CURTATONE PROVINCIA DI MANTOVA REGIONE LOMBARDIA AMBITO DI TRASFORMAZIONE ATS 1 OASI CON CONTESTUALE VARIANTE AL P.G.T. E VERIFICA DI ASSOGGETTABILITÀ ALLA V.A.S. L.R. 12/05 s.m.i. D.C.R. 351/07

Dettagli

Zonizzazione acustica comunale Regione Piemonte

Zonizzazione acustica comunale Regione Piemonte Zonizzazione acustica comunale Regione Piemonte Preparato da Fulvio Bartolucci Area Sicurezza&Ambiente Data 11 Giugno 2002 Sommario 1. Premessa 2 2. Riferimenti normativi 2 3. Definizioni 4 3.1 Le Zone

Dettagli

INDICE. 1 Livello di prestazione...4 2 Metodo di verifica in fase progettuale...5 3 Metodo di verifica a lavori ultimati...6

INDICE. 1 Livello di prestazione...4 2 Metodo di verifica in fase progettuale...5 3 Metodo di verifica a lavori ultimati...6 INDICE 1 Livello di prestazione...4 2 Metodo di verifica in fase progettuale...5 3 Metodo di verifica a lavori ultimati...6 Pag. 2 di 6 Premessa Il Requisito I1 Controllo dell inquinamento acustico ha

Dettagli

The Environmental Technologies Eve

The Environmental Technologies Eve The Environmental Technologies Eve Milano, 24-27 gennaio 2006 24-27 gennaio 2006 Aria di rinnovamento a TAU, che diventa INTERNATIONAL Da quest anno la mostra si presenta completamente rinnovata: nuova

Dettagli

[ TECNICO COMPETENTE IN ACUSTICA AMBIENTALE ] AFOR M A S T E R 2 0 0 9

[ TECNICO COMPETENTE IN ACUSTICA AMBIENTALE ] AFOR M A S T E R 2 0 0 9 MASTER TCAA [ TECNICO COMPETENTE IN ACUSTICA AMBIENTALE ] AFOR M A S T E R 2 0 0 9 INTRODUZIONE P A T R O C I N A T O D A La formazione ha ormai assunto un ruolo strategico: in un momento in cui i budget

Dettagli

4 Implenia Development SA. 6 Implenia Impresa Generale SA. 10 Reuss Engineering SA. 12 Sostenibilità

4 Implenia Development SA. 6 Implenia Impresa Generale SA. 10 Reuss Engineering SA. 12 Sostenibilità Implenia Real Estate In qualità di fornitore globale di servizi, vi affianchiamo durante l intero ciclo di vita del vostro bene immobiliare. Con costanza e vicinanza al cliente. 2 4 Implenia Development

Dettagli

Via Tirone, n. 11 00146 Roma Tel. 06/45213469 Fax 06/45213301 e-mail: info@medisrl.net - web site: www.medisrl.net

Via Tirone, n. 11 00146 Roma Tel. 06/45213469 Fax 06/45213301 e-mail: info@medisrl.net - web site: www.medisrl.net Via Tirone, n. 11 00146 Roma Tel. 06/45213469 Fax 06/45213301 e-mail: info@medisrl.net - web site: www.medisrl.net LA POLITICA E LA MISSION La MEDI srl opera nel settore della Progettazione, Smontaggi,

Dettagli

PIANO DEGLI INTERVENTI DI CONTENIMENTO E ABBATTIMENTO DEL RUMORE AI SENSI DELLA LEGGE QUADRO N. 447/95 E DEL D.M. 29 NOVEMBRE 2000

PIANO DEGLI INTERVENTI DI CONTENIMENTO E ABBATTIMENTO DEL RUMORE AI SENSI DELLA LEGGE QUADRO N. 447/95 E DEL D.M. 29 NOVEMBRE 2000 PIANO DEGLI INTERVENTI DI CONTENIMENTO E ABBATTIMENTO DEL RUMORE AI SENSI DELLA LEGGE QUADRO N. 447/95 E DEL D.M. 29 NOVEMBRE 2000 dott.ing.carlo Costa Direttore Tecnico Generale Autostrada del Brennero

Dettagli

Art. 7. - Requisiti acustici degli edifici e delle sorgenti sonore interne 3. 5. Art. 8. - Attività temporanee

Art. 7. - Requisiti acustici degli edifici e delle sorgenti sonore interne 3. 5. Art. 8. - Attività temporanee Capitolo 5 par. 5.2 dell inquinamento acustico dovuto all uso dell infrastruttura. Le valutazioni dell amministrazione comunale devono essere comunicate all Ente nazionale per l aviazione civile, alla

Dettagli

IL PROGETTO SMART GATE : COME SI PIANIFICA UNA CITTÀ INTELLIGENTE

IL PROGETTO SMART GATE : COME SI PIANIFICA UNA CITTÀ INTELLIGENTE IL PROGETTO SMART GATE : COME SI PIANIFICA UNA CITTÀ INTELLIGENTE Studio di Consulenza Ambientale al servizio dell ambiente sin dal 1984 Azienda certificata ISO 9001 e ISO 14001 MONITORAGGIO E CONTROLLO

Dettagli

Introduzione al monitoraggio degli edifici

Introduzione al monitoraggio degli edifici Introduzione al monitoraggio degli edifici ing. Lorenzo Balsamelli Onleco s.r.l. balsamelli@onleco.com _Profilo ONLECO nasce nel 2001 per iniziativa di giovani ricercatori e dottorandi in Energetica e

Dettagli

voto peso % voto pesato voto peso % voto pesato valore soglia minima Analisi del sito Analisi del sito

voto peso % voto pesato voto peso % voto pesato valore soglia minima Analisi del sito Analisi del sito SISTEMA DI PESATURA DELLE SCHEDE DEI REQUISITI Modalità di calcolo del punteggio pesato: 1 Voto del requisito x peso = Voto pesato del requisito 2 Somma dei voti pesati del requisito = voto dell'area di

Dettagli

SOMMARIO. Titolo III Classificazione acustica del territorio comunale Art. 8 Classificazione acustica del territorio e limiti di rumore

SOMMARIO. Titolo III Classificazione acustica del territorio comunale Art. 8 Classificazione acustica del territorio e limiti di rumore SOMMARIO Titolo I Disposizioni generali Art. 1 Finalità del Regolamento Art. 2 Quadro normativo di riferimento Art. 3 Ambito di applicazione del Regolamento Art. 4 Definizioni Titolo II Competenze e soggetti

Dettagli

VERSO UNO SVILUPPO SOSTENIBILE

VERSO UNO SVILUPPO SOSTENIBILE VERSO UNO SVILUPPO SOSTENIBILE uno sviluppo che soddisfa le esigenze del presente senza compromettere la possibilità delle future generazioni di soddisfare le proprie Garantire la qualità della vita Garantire

Dettagli

RELAZIONE DI RIFERIMENTO D.M. 272/14

RELAZIONE DI RIFERIMENTO D.M. 272/14 RELAZIONE DI RIFERIMENTO D.M. 272/14 UNA NUOVA NORMATIVA IN MATERIA AMBIENTALE Con il D.M. n.272/2014 e il D.lgs n.46/2014 l Italia ha accolto le indicazioni normative provenienti dalla Direttiva Europea

Dettagli

CIDIMM s.r.l. Via C.B. Cavour 7/P.za Diaz 1 20900 Monza (MB)

CIDIMM s.r.l. Via C.B. Cavour 7/P.za Diaz 1 20900 Monza (MB) 1 CIDIMM Le nostre Indagini e i Pacchetti di Servizi Check-up Amministrativo Indagini Strumentali specifiche Check-up Ambientale Check-up Comfort Certificazione di Salubrità Stima Certificata Qualità dell

Dettagli

STUDIO TECNICO ING. ERNESTO LOTTI Piazza Matteotti 40. 57126 Livorno Tel. 0586-812654

STUDIO TECNICO ING. ERNESTO LOTTI Piazza Matteotti 40. 57126 Livorno Tel. 0586-812654 STUDIO TECNICO I Piazza Matteotti 40 57126 Livorno Tel. 0586-812654 PROGETTO DI LOTTIZZAZIONE RESIDENZIALE DENOMINATO SANTA LUCIA Località Santa Lucia PONTEDERA (PI) RELAZIONE TECNICA Relazione previsionale

Dettagli

TITOLO I TUTELA DALL INQUINAMENTO ATMOSFERICO

TITOLO I TUTELA DALL INQUINAMENTO ATMOSFERICO Regione Friuli-Venezia Giulia Legge Regionale n. 16 del 18-06-2007 Norme in materia di tutela dall inquinamento atmosferico e dall inquinamento acustico. (B.U.R. Friuli-Venezia Giulia n. 26 del 27 giugno

Dettagli

EcoConsult Sas. Presentazione dei servizi

EcoConsult Sas. Presentazione dei servizi EcoConsult Sas di Terlizzi Annamaria & C. tel./fax. 080.371.52.18 - info@eco-consult.it EcoConsult Sas Presentazione dei servizi 1. PREMESSA Offrire alle imprese una serie di prestazioni tecniche e professionali

Dettagli

2 ESPOSIZIONE AL RUMORE URBANO GENERATO DAL TRAFFICO STRADALE PER LA CITTA DI VERONA

2 ESPOSIZIONE AL RUMORE URBANO GENERATO DAL TRAFFICO STRADALE PER LA CITTA DI VERONA 2 ESPOSIZIONE AL RUMORE URBANO GENERATO DAL TRAFFICO STRADALE PER LA CITTA DI VERONA 2.1 Presentazione La conoscenza dei livelli di rumore che caratterizzano un determinato territorio costituisce un passo

Dettagli

LA PUBBLICAZIONE IN TEMPO REALE DEI DATI DI MONITORAGGIO ACUSTICO

LA PUBBLICAZIONE IN TEMPO REALE DEI DATI DI MONITORAGGIO ACUSTICO LA PUBBLICAZIONE IN TEMPO REALE DEI DATI DI MONITORAGGIO ACUSTICO Cerniglia, A 01dB Italia, Via R. Sanzio 5, 20090 Cesano Boscone (MI), cerniglia@01db.it Amadasi, G. SCS, via Antoniana 278, 35011 Campodarsego

Dettagli

COMUNE DI VEDANO AL LAMBRO PROVINCIA DI MONZA E BRIANZA PIANO DI GOVERNO DEL TERRITORIO. ai sensi della LR 12/05 e s.m. e i.

COMUNE DI VEDANO AL LAMBRO PROVINCIA DI MONZA E BRIANZA PIANO DI GOVERNO DEL TERRITORIO. ai sensi della LR 12/05 e s.m. e i. COMUNE DI VEDANO AL LAMBRO PROVINCIA DI MONZA E BRIANZA PIANO DI GOVERNO DEL TERRITORIO ai sensi della LR 12/05 e s.m. e i. VALUTAZIONE AMBIENTALE STRATEGICA Allegato 1 Stima degli effetti ambientali attesi

Dettagli

STUDIO C ACUSTICA INDUSTRIALE E CIVILE Via A. De Zigno, 5-35143 PADOVA Tel. e Fax (049) 8716177 e-mail: giacomx@tin.it

STUDIO C ACUSTICA INDUSTRIALE E CIVILE Via A. De Zigno, 5-35143 PADOVA Tel. e Fax (049) 8716177 e-mail: giacomx@tin.it STUDIO C ACUSTICA INDUSTRIALE E CIVILE Via A. De Zigno, 5-35143 PADOVA Tel. e Fax (049) 8716177 e-mail: giacomx@tin.it LEGGE 26 OTTOBRE 1995, n. 447 - Legge Quadro sull'inquinamento Acustico Legge Regionale

Dettagli

SEZIONE DI BOLOGNA SERVIZIO TERRITORIALE DISTRETTO IMOLESE

SEZIONE DI BOLOGNA SERVIZIO TERRITORIALE DISTRETTO IMOLESE SEZIONE DI BOLOGNA SERVIZIO TERRITORIALE DISTRETTO IMOLESE SEZIONE PROVINCIALE DI BOLOGNA Via F. Rocchi, 19 Via B. Triachini, 17 40138 Bologna Tel. 051 396211 Fax 051 342642 PEC: aoobo@cert.arpa.emr.it

Dettagli

Inquinamento acustico

Inquinamento acustico Inquinamento acustico FAENZA 22/10/2009 agenzia regionale prevenzione e ambiente dell emilia romagna Relatore: Verbana Capucci INQUINAMENTO ACUSTICO Per meglio comprendere quale sia l impatto dell inquinamento

Dettagli

REGOLAMENTO DELLE ATTIVITÀ RUMOROSE

REGOLAMENTO DELLE ATTIVITÀ RUMOROSE REGOLAMENTO DELLE ATTIVITÀ RUMOROSE Approvato con Delibera di Consiglio Comunale n. 11 del 24.01.2002, Modificato con Delibera di Consiglio Comunale n. 10 del 27.01.2005. INDICE TITOLO I: DISPOSIZIONI

Dettagli

GLASS6GROUP / TECH. Il Gruppo italiano del vetro - Informazioni tecniche

GLASS6GROUP / TECH. Il Gruppo italiano del vetro - Informazioni tecniche GLASS6GROUP / TECH Il Gruppo italiano del vetro - Informazioni tecniche 0 1Sei moderne aziende con una grande esperienza nel settore del vetro IL GRUPPO / 01 La tecnologia del vetro al servizio di architetti,

Dettagli

GESTIONE DEL CANTIERE E SICUREZZA

GESTIONE DEL CANTIERE E SICUREZZA GESTIONE DEL CANTIERE E SICUREZZA a.s. 2014-2015 L.1 Prof. Vincenzo Ninni 1 FINALITA DEL CORSO IL CORSO DI GESTIONE DEL CANTIERE E SICUREZZA DELL AMBIENTE DI LAVORO HA IL COMPITO DI FORNIRE TUTTE LE INDICAZIONI

Dettagli

Corso di formazione per Tecnico Competente in Acustica (L.447/95) 180 ore - due verifiche intermedie - esame finale

Corso di formazione per Tecnico Competente in Acustica (L.447/95) 180 ore - due verifiche intermedie - esame finale Corso di formazione per Tecnico Competente in Acustica (L.447/95) 180 ore - due verifiche intermedie - esame finale SOMMARIO PARTE PRIMA FONDAMENTI DI ACUSTICA APPLICATA LEZIONE 1/23 INTRODUZIONE LEZIONE

Dettagli

COMUNE DI CAPANNORI Settore Pianificazione Territoriale e Edilizia

COMUNE DI CAPANNORI Settore Pianificazione Territoriale e Edilizia COMUNE DI CAPANNORI Settore Pianificazione Territoriale e Edilizia REGOLAMENTO PER L ATTUAZIONE DEL PIANO DI CLASSIFICAZIONE ACUSTICA DEL TERRITORIO COMUNALE Adottata con Del. di C.C. N 79 del 25/11/2003

Dettagli

Linee Guida per la predisposizione della documentazione di Previsione di impatto acustico

Linee Guida per la predisposizione della documentazione di Previsione di impatto acustico Linee Guida per la predisposizione della documentazione di Previsione di impatto acustico Arpa Umbria Marzo 2006 Indice Premessa 1 1. La Valutazione di impatto acustico 5 1.1 Valutazioni di impatto acustico

Dettagli