OTTOBRE OCTOBER

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "OTTOBRE OCTOBER 2014 10"

Transcript

1 ISTITUZIONALE INSTITUTIONAL MULTIPRODOTTO MIXED PRODUCTS LATTIERO CASEARIO DAIRY PRODUCTS CARNI E SALUMI MEAT AND CURED MEATS HO.RE.CA. & BEVERAGE SURGELATI FROZEN FOOD DOLCIARIO CONFECTIONARY GREEN FOOD ITTICO SEAFOOD OTTOBRE OCTOBER

2 TUTTOFOOD MAGAZINE 3 ITALY - FIERA MILANO 3-6 MAGGIO MAY 2015 SAVE THE DATE 3-6 maggio / may 2015 editorial More space, more on offer Cresce lo spazio, cresce l offerta TUTTOFOOD è UNA MANIFESTAZIONE IN CONTINUA CRESCITA ed espansione che sta rivoluzionando il modo di fare fiere PROFILIAMO E SELEZIONIAMO I BUYERS ESTERI PER OGNI SETTORE MERCEOLOGICO DAL 2013 AL 2015 ABBIAMO RADDOPPIATO LA LORO PRESENZA IN TUTTOFOOD Siamo presenti nel mondo con Food Hospitality World in India, Cina, Brasile e Sud Africa, alcune fra le destinazioni più stimolanti per l internazionalizzazione del food italiano JOIN US! In contemporanea con l apertura di Expo MILANO 2015 Siamo a 200 metri dall ingresso principale di Expo Milano 2015, il 70% dei visitatori passerà da lì La fiera n.1 del FOOD made in Italy At a bit more than 200 days from what promises to be a truly extraordinary edition as we ve pointed out, the show will coincide with the opening of the World s Fair I can say with obvious satisfaction that on the commercial front, things look good for our show this far in advance compared to the numbers on the same date before the 2013 appointment. In fact, according to the numbers today, the exhibition is seeing overall growth of 40%. This is a significant increase, which obviously translates into major expansion in terms of show space, going from 4 pavilions in 2011 to 6 pavilions in 2012 and 10 pavilions in In its next edition, the show will take place over 180,000 square metres of surface area overall. This makes Tuttofood among the top three industry shows in the world when it comes to surface area, a ranking that our exhibition maintains when it comes to exhibitors as well, thanks to around 2,300 who will participate. Those that stand to benefit right away are the Ho.Re.Ca. and confectionary areas as they have two whole pavilions reserved for them. But the international and mixed products areas, which include categories like pasta, grains, oil, sauces, bread and complementary products, will also see growth. It should be pointed out that there will also be an area for the special edition of Venditalia, the International Vending Exhibition (Editor s note: see feature on page 6). This is an initiative of great importance that allows Tuttofood to complete its offering, bringing the retail world together with the restaurant and vending industries. I would therefore like to thank the president of Confida and Venditalia, Lucio Pinetti, for the trust he has placed in our show. I would also like to thank the entire team that is helping make our show a success it is no surprise that this team is the star of the Tuttofood advertising campaign (Editor s note: see feature on page 8). Exhibitions, just like companies, depend on the people that create them. Little by little, as we get closer to launch day, which is to be 3 May 2015, the magazine will let you know about the various initiatives that will round out the show s offering. Thanks also to the early commercial success we ve enjoyed, we are already preparing these initiatives. One of these initiatives I d like to point out is Expo meets businesses, which is a digital platform that will bring Italian food companies and manufacturers in contact with companies, institutions and investors from the countries that will take part in Expo 2015 (Editor s note: see feature on page 14). In the meantime, we hope you enjoy reading this issue! A poco più di 200 giorni dall inizio di un edizione che promette di essere fuori dall ordinario - come noto, si terrà in concomitanza con l apertura dell Esposizione Universale -, posso dire con non celata soddisfazione che sul fronte commerciale la tabella di marcia della nostra fiera vanta un buon anticipo rispetto alle performance raggiunte, alla stessa data, dall appuntamento del Stando ai numeri registrati ad oggi, infatti, la exhibition procede complessivamente a un ritmo di crescita del 40%. Un incremento di assoluto rilievo che ha prodotto, come naturale conseguenza, una forte espansione della superficie espositiva, passata dai 4 padiglioni del 2011 ai 6 del 2013 e ai 10 del Nel suo prossimo appuntamento, quindi, la manifestazione si snoderà su 180 mila mq complessivi. Un risultato che pone Tuttofood tra le prime 3 kermesse al mondo nel suo settore per superficie, posizione che del resto la nostra fiera occupa anche alla voce espositori, grazie ai circa che parteciperanno. A beneficiare dell aumento di spazi saranno in prima battuta i comparti dell Ho.Re.Ca. e del dolce, cui saranno riservati due interi padiglioni. Ma a crescere saranno anche l area internazionale e quella multiprodotto che raccoglie più categorie tra cui pasta, cereali, complementari del pane, olio e sughi. Va poi sottolineata anche la presenza di un settore riservato all edizione speciale di Venditalia, il Salone Internazionale della Distribuzione Automatica (vedi servizio a pagina 6, ndr). Un iniziativa di grande portata, grazie alla quale Tuttofood completa la propria offerta, affiancando al mondo del retail e a quello dei consumi fuori casa anche quello del vending. Ringrazio, quindi, il presidente di Confida e Venditalia, Lucio Pinetti, per la fiducia che ha riposto nella nostra fiera, così come ringrazio anche tutta la squadra che sta contribuendo alla buona riuscita della manifestazione e che, non a caso, è protagonista della nuova campagna di comunicazione di Tuttofood (vedi servizio a pagina 8, ndr). Le fiere, infatti, così come le aziende, dipendono dalle persone che le realizzano. Man mano che ci avvicineremo al giorno del debutto, fissato per il 3 maggio 2015, informeremo attraverso il nostro magazine circa le diverse iniziative che completeranno la manifestazione e che, complice anche l anticipo capitalizzato in termini commerciali, stiamo ormai approntando. Tra queste, segnalo già Expo incontra le imprese, piattaforma digitale nata per mettere in contatto le aziende e le realtà produttive del food Made in Italy con le società, le istituzioni e gli investitori provenienti dai Paesi che prenderanno parte ad Expo 2015 (vedi servizio a pagina 14, ndr). Intanto, buona lettura a tutti! Seguici su: - Paolo Borgio Exhibition Manager TUTTOFOOD and Food Hospitality World Paolo Borgio Exhibition Manager TUTTOFOOD e Food Hospitality World

3 Parmareggio. TUTTOFOOD MAGAZINE SUMMARY Fatevi guidare dal buon gusto. 01 CRESCE LO SPAZIO, CRESCE L OFFERTA More space, more on offer 04 SIGLATO L ACCORDO TRA TUTTOFOOD E ASSOBIRRA Agreement between TUTTOFOOD and Assobirra 06 EDIZIONE STRAORDINARIA DURANTE TUTTOFOOD A Special Edition during TUTTOFOOD 08 CIACK, SI CAMBIA Lights, cameras, let s change 10 TUTTOFOOD IN BREVE TUTTOFOOD in brief S A V E T H E D AT E 3-6 ma g g io / may TUTTOFOOD Magazine Numero 10 - Ottobre 2014 Direttore editoriale: Paolo Borgio Coordinamento editoriale: Manuela Falchero Art director: Creostudios.it Impaginazione: Creostudios.it Progettazione grafica e stampa: Creostudios.it Dall eccellenza italiana e da una sapiente stagionatura nasce Parmareggio 30 mesi. Un sapore deciso ed equilibrato, un profumo intenso e stuzzicante, dedicato ai palati più esigenti. E per chi cerca la qualità in ogni cosa, ci sono anche gli altri prodotti Parmareggio: tante bontà ideali per grandi e piccini, e un gusto unico. Quello preferito dai veri intenditori. Parmareggio. Una scelta da intenditori. seguici su Direttore responsabile: Antonio Greco Pubblicazione in diffusione gratuita Editore Fiera Milano Media spa S.S. del Sempione Rho (MI) Registrazione tribunale di Milano n: 88 dell 8/3/1986 Iscrizione Roc n del 25/07/ EXPO INCONTRA LE IMPRESE. GRAZIE AD UNA PIATTAFORMA PER LE PMI Expo Meets Enterprise. Thanks to a Platform for SMEs 16 GLI EVENTI NELL EVENTO The events within the event 18 ROTTA VERSO LA CINA En route towards China 20 CARLO CRACCO, DA CHEF AD AMBASCIATORE Carlo Cracco, from chef to ambassador 26 IL BIO DIVENTA GRANDE The organic market becomes larger 28 IL RESTYLING SI SCOPRE A TUTTOFOOD The company s restyling will be disclosed at TUTTOFOOD 30 GDO SOTTO LA LENTE Focus on the mass retail channel 32 PAROLA D ORDINE: SOSTENIBILITÀ The key word is sustainability 34 AL FIANCO DELLE IMPRESE Working side by side with companies 36 I BRAND ITALIANI SI CONFERMANO INFLUENTI Italian brands reaffirm their influence 40 NOTIZIE DAL MERCATO News from the market 44 LISTA ESPOSITORI TUTTOFOOD 2015 Exhibitors list TUTTOFOOD

4 6 TUTTOFOOD MAGAZINE TUTTOFOOD MAGAZINE 7 PARTNERSHIP SIGLATO L ACCORDO TRA TUTTOFOOD E ASSOBIRRA Agreement between tuttofood and Assobirra Incrementare la partecipazione a Tuttofood delle imprese associate e di altre aziende produttrici del settore, oltre che valutare la possibilità di ideare e realizzare progetti e iniziative per lo sviluppo del comparto. è questo il cuore dell accordo siglato tra la nostra exhibition e AssoBirra, la casa italiana della birra che rappresenta grandi e medie aziende, marchi storici, microbirrifici e malterie. Con l intesa, Tuttofood affida a quest ultima la promozione delle edizioni 2015 e 2017, e al contempo si impegna a sostenere la presenza espositiva delle imprese birrarie che aderiscono alla federazione all interno della manifestazione. Nel dettaglio, AssoBirra avrà il compito di distribuire ai propri associati materiali promozionali e informativi, newsletter e dem di Tuttofood, come pure permetterà di pubblicare sul proprio sito istituzionale e su quello della controllata Cervisia il banner della nostra exhibition. L associazione inoltre invierà periodicamente al database delle aziende aderenti, newsletter informative su Tuttofood e Food Hospitality World, consentendo al contempo a queste ultime di utilizzare il proprio logo nelle comunicazioni ufficiali e nei comunicati stampa. AssoBirra provvederà anche ad assicurare la presenza di propri rappresentanti ai meeting organizzati da Fiera Milano, impegnandosi in particolare a realizzare convegni e workshop prima e durante lo svolgimento delle due edizioni di Tuttofood. Per contro, la nostra manifestazione inserirà fra i loghi dei partner - ogni qualvolta questi vengano richiamati nel materiale pubblicitario cartaceo, sul web e negli eventi promozionali di riferimento - anche quelli di AssoBirra e della controllata Cervisia. Quello siglato è dunque un accordo di largo respiro che non manca di registrare la soddisfazione dello stesso direttore di AssoBirra, Filippo Terzaghi. Qual è il significato di questa intesa? Si tratta di un accordo per noi importante, stretto con un partner strategico nel mondo del food & beverage che ci mette a disposizione un palcoscenico prestigioso. Grazie a questa intesa contiamo di poter allargare il bacino di utenti di As- Filippo Terzaghi, direttore di Assobirra Increasing the participation of affiliated companies and other industry manufacturers at Tuttofood as well as creating and realizing potential projects and initiatives to develop the industry. These are the issues at the heart of the agreement reached between our exhibition and AssoBirra, the Italian beer organization that represents mid-sized and large businesses, historic brands, microbreweries and malt houses. With this agreement, Tuttofood will rely on Asso- Birra to promote the 2015 and 2017 editions of the show and will at the same time work to support participation at the show by the beer businesses that are part of the federation. Specifically, AssoBirra will be responsible for distributing Tuttofood promotional materials and information, newsletters and DEM promotions to its members, and will allow for the publication of the banner of our exhibition on its institutional site as well as on the affiliated site for Cervisia. Furthermore, the association will periodically rely on its database of participating companies to send out informational newsletters about Tuttofood and Food Hospitality World, at the same time, allowing these exhibitions to use its logo in official communications and press releases. AssoBirra will work to make sure its representatives attend meetings organized by Fiera Milano, specifically focusing on conferensobirra, andando a perorare presso un target di riferimento in linea con i nostri obiettivi i temi delle nostre iniziative per sostenere la cultura della birra in Italia. Vogliamo sensibilizzare più persone possibile circa la situazione di questo particolare settore, ricco di storie imprenditoriali di eccellenza e virtuoso sotto tanti aspetti (occupazione giovanile, sostenibilità ambientale, successo sui mercati internazionali), ma al centro anche di un ingiustificato aumento della pressione fiscale che rischia di metterlo in seria crisi. Penso, in particolare, a campagne come la nostra Salva la Tua Birra, che punta a fermare il prossimo aumento delle accise previsto il 1 gennaio Aumento che, qualora dovesse concretizzarsi, avrebbe inevitabili ripercussioni anche sul fronte dei consumi e sull occupazione. Dall altra parte, noi andremo a fornire ai nostri associati e al nostro mondo di riferimento delle informazioni per loro rilevanti per sfruttare al meglio vetrine come Tuttofood e Food Hospitality World. Quali sono le iniziative che avete già approntato per l edizione 2015 di Tuttofood? Ci stiamo ancora lavorando. Quello che posso dire è che sicuramente saranno rivolte tanto ai grandi quanto ai piccoli produttori, visto che ormai da diversi anni AssoBirra può definirsi la casa della birra, associando al proprio interno sia produttori industriali che microbirrifici. Ad oggi contiamo oltre 40 tra i più importanti birrifici artigianali e in questi anni abbiamo lavorato insieme per dare al loro business opportunità di sviluppo. Per esempio, creando associazioni regionali per rafforzare la filiera locale della birra e valorizzare la promozione del territorio. Al momento, abbiamo promosso la nascita di A.BI.Lazio e A.BI.Campania, ma presto allargheremo il panorama del progetto anche ad altre grandi Regioni. Abbiamo poi sostenuto la visibilità dei microbirrifici anche attraverso una presenza costante nelle più importanti fiere nazionali e internazionali. A guidarci un solo obiettivo: diffondere la cultura di questa bevanda naturale e versatile, perfetto complemento della dieta mediterranea. Il tutto, ovviamente, nel quadro di un consumo moderato e responsabile. Le azioni che andremo ad organizzare per Tuttofood 2015 saranno quindi rivolte in questa direzione. ces and workshops before and after the two Tuttofood shows. In exchange, our show will add the AssoBirra and Cervisia logos among our partner logos when either of these is mentioned in publicity materials (on paper or on the Web) and in relevant promotional event materials. Thus this is a broad agreement of which the director of AssoBirra, Filippo Terzaghi, is quite pleased. What does this agreement mean? For us, this is an important agreement reached with a strategic partner in the world of food & beverage, which puts us on a prestigious stage. Thanks to this accord, we believe we will be able to increase our base of AssoBirra users, allowing us to present our initiatives for supporting beer culture in Italy to a target market in line with our objectives. We want to educate as many people as possible about this particular industry, which is full of stories of business excellence and that is virtuous in many aspects (youth employment, environmental sustainability and success on international markets). It is, however, an industry that finds itself at the centre of unjustified fiscal pressures that threaten to put it at serious risk. That brings to mind a campaign of ours called Salva la Tua Birra (Save Your Beer), which aims to stop upcoming excise duties set to go into effect 1 January This increase, which if it goes into effect, would have inevitable repercussions in terms of consumption and employment. On another front, we are going to supply our members and those in our industry with information that will be important for them in order to make the most of important showcases like Tuttofood and Food Hospitality World. What kind of initiatives do you have ready for the 2015 edition of Tuttofood? We are still working on these things. What I can say is that our initiatives will certainly be targeted toward both large and small producers seeing that we have for a while now been known as the house of beer, bringing on board industrial producers as well as microbreweries. Today we have 40 of the most important craft breweries, and in these years, we have worked with them to give them business development opportunities. For example by creating regional associations to reinforce the local supply chain and to make the most of promoting the local territory. At the moment, we are promoting the creation of A.BI.Lazio and A.BI.Campania, but we will soon expand the project to other regions. We have helped support microbreweries in terms of visibility also by always being present at the most important national and international trade shows. There s just one objective that drives us spreading the culture of this versatile natural beverage, which is a perfect complement to the Mediterranean diet. All of this, of course, while consuming moderate quantities responsibly. Thus, what we are planning for Tuttofood 2015 will be in this direction.

5 8 TUTTOFOOD MAGAZINE TUTTOFOOD MAGAZINE 9 Venditalia Edizione straordinaria durante Tuttofood A Special Edition during Tuttofood Creare strategie vincenti per fornire alle aziende l opportunità di guardare a nuove prospettive di mercato. Si basa su questo presupposto l accordo stretto tra Confida (Associazione Italiana Distribuzione Automatica) e Tuttofood, in virtù del quale gli spazi espositivi della nostra exhibition ospiteranno dal 3 al 6 maggio un edizione speciale di Venditalia, il Salone Internazionale della Distribuzione Automatica eccezionalmente organizzato in un anno dispari così da svolgersi in contemporanea con la fiera e durante la prima settimana di apertura di Expo Gli operatori del vending avranno così a disposizione due manifestazioni di assoluto rilievo nel panorama internazionale, a pochi passi dal sito dell Esposizione Universale. Il tutto nei primissimi giorni di inaugurazione di quest ultima, quando cioè gli occhi di tutto il mondo saranno puntati sull Italia e su Milano. Accanto al Salone dell Agroalimentare e ai padiglioni dedicati all Ho.Re.Ca, nel 2015 vi sarà dunque spazio per le opportunità offerte dalla distribuzione automatica, un canale che conta oltre 20 milioni di utilizzatori solo in Italia e che troverà un palco di eccellenza proprio nella Special Edition di Venditalia, appuntamento straordinario per la manifestazione internazionale di riferimento del comparto. «Grazie alla partnership con Tuttofood e attraverso questa edizione speciale di Venditalia - osserva Lucio Pinetti, presidente di Confida e Venditalia - il vending afferma il suo ruolo di protagonista nel vasto mondo dell agroalimentare. Per questa ragione, oltre ad un area prettamente espositiva, un grande spazio verrà assegnato a progetti nazionali e internazionali di utilizzo del canale ispirati ai temi di Expo La disponibilità e l attenzione di Fiera Milano verso il nostro comparto e la nostra associazione è per Confida la migliore attestazione di una sperimentata sinergia che ormai da anni stiamo apprezzando». Un apprezzamento senz altro reciproco, che si inserisce peraltro in una strategia di più ampio respiro. «Tutti i nostri progetti e le alleanze che stringiamo hanno un obiettivo comune - conferma Enrico Pazzali, amministratore delegato di Fiera Mi- Lucio Pinetti, presidente di Confida e Venditalia PORTA OVEST WEST GATE Dolciario Confectionary Ho.Re.Ca. Beverage Ho.Re.Ca. Beverage Parcheggio Visitatori Visitors Park Metropolitana Subway Multiprodotto Mixed Products Green Food e Biologico Green Food and Organic Olio / Oil Istituzionali Institutionals Ittico Sea Food Ed. Spec.Vending Italia Spec. Ed. Vending Italia * Ogni padiglione è di mq Each pavilion is 20,000 m 2 Taxi / Taxi Bus da Orio Al Serio / Linate / Malpensa Bus from Orio Al Serio / Linate / Malpensa PORTA SUD SOUTH GATE The creation of successful strategies to provide companies the chance to uncover new market prospects is the premise underlying an agreement reached by the Italian Association of Automatic Distribution (CONFIDA) and Tuttofood. As a result of this agreement, our exhibition space will be hosting a special edition of Venditalia, the International Automatic Distribution Fair, between May 3 and 6, exceptionally during a year that ends in an odd number so that not just will it be on at the same time as the fair, it will coincide with the opening week of Expo Vending industry players can look forward to a duo of internationally pre-eminent events at the same time, just a stone s throw from the Universal Exposition site. All of this takes place during the opening days of the Expo, when the whole world will have its eyes on Italy and Milan. Alongside the Food Fair and the pavilions dedicated to Ho.Re.Ca, industry players will have the chance to seize opportunities in automatic distribution, a channel with more than 20 million users in Italy alone; there is no better showcase than the Special Edition of Venditalano Spa - mettere in contatto le piccole e medie imprese con gli operatori del mondo. L accordo con Confida per la Special Edition di Venditalia in contemporanea con Tuttofood va in questa direzione e si aggiunge alle altre opportunità che offrirà il nostro Salone dell Agroalimentare, sempre più attivo nel matchmaking. Non possiamo quindi che augurare a tutti gli operatori di sfruttare al meglio questa sinergia unica, sullo sfondo di un evento storico come Expo 2015». Gli ingredienti perché il binomio funzioni, insomma, ci sono tutti: un palcoscenico di eccellenza come quello di Fiera Milano, una contemporaneità preziosa con Expo 2015, una sinergia performante tra due manifestazioni internazionali affermate. Senza contare che le due manifestazioni saranno visitabili con un unico biglietto. Enrico Pazzali, a.d. di Fiera Milano Spa Edizione speciale Vending Italia SPECIAL EDITION VENDING ITALIA 10 6 Viale Lombardia Sud Corso Italia Est Viale Lombardia Est PORTA EST EAST GATE INGRESSO PRINCIPALE MAIN ENTRANCE lia, a one-off edition of the industry s most important international event. Lucio Pinetti, Chairman of Confida and Venditalia, says: As a result of this partnership with Tuttofood and this special edition of Venditalia, vending is claiming its rightful role as a lead player in the vast food business. In addition to the exhibition area itself, a large space is being set aside for domestic and international projects on leveraging this channel inspired by the Expo 2015 s themes. For Confida, the Fiera Milano s openness and attentiveness towards our industry and our association is the utmost proof of a tried and tested synergy from which we have been benefiting for years. The feeling is most certainly mutual. As Enrico Pazzali, CEO of Fiera Milano Spa, confirms, it is part of a broader strategy: All of our projects and the alliances we enter into have a common objective: to create contacts between SMEs and players around the world. The agreement with Confida for a Special Edition of Venditalia to run at the same time as Tuttofood is yet another example of this, in addition to the other opportunities that the Food Fair offers in its increasingly successful role as matchmaker. We sincerely hope that all players will make the most of this unique synergy and leverage the backdrop of a historic event like Expo Everything is in place for this combination to be a success: Fiera Milano s status as a premium showcase, valuable concomitance with Expo 2015, and a results-yielding synergy between two internationally-affirmed events. And last but not least, the same ticket is valid to enter both events.

6 10 TUTTOFOOD MAGAZINE TUTTOFOOD MAGAZINE 11 Pubblicità / ADVERTISING Ciack, si cambia Lights, cameras, let s change ITALY - FIERA MILANO 3 rd - 6 th MAY 2015 Per sostenere e promuovere quella che, complice la concomitanza con Expo 2015, si preannuncia un edizione storica dell exhibition, Tuttofood ha deciso di dare vita a una campagna pubblicitaria destinata a segnare una svolta nella propria comunicazione. «Abbiamo scelto di cambiare in modo radicale il tono del nostro advertising rispetto a quello adottato nel 2013 durante lo scorso appuntamento della fiera - conferma Paolo Borgio, exhibition manager di Tuttofood -. In quell occasione avevamo puntato su un messaggio studiato per conferire al nostro brand un posizionamento più alto e per rendere il nome della fiera più riconoscibile. Oggi diamo per acquisiti questi risultati e quindi crediamo sia giunto il momento di voltare pagina. Così abbiamo optato per un concept che rimarca un idea tanto semplice quanto diretta: il team di Tuttofood mette letteralmente la faccia nei visual degli annunci stampa, nei quali sono ritratti tutti coloro che, a vario titolo, contribuiscono alla riuscita della manifestazione. Gli operatori che vengono in contatto con noi devono infatti sapere chi siamo. è importante insomma che colleghino l exhibition ai nomi e ai volti delle persone che vi lavorano. E il nuovo format ci offre proprio questa opportunità, facendo diventare la nostra squadra la miglior garanzia di qualità per Tuttofood». La campagna sarà al centro di una pianificazione che coinvolgerà, da settembre 2014 al maggio 2015, i principali periodici di settore, cui si affiancheranno in prossimità dell evento anche le maggiori testate generaliste. Tre i soggetti pubblicati a rotazione: il primo raffigura il team al completo, il secondo il reparto commerciale, il terzo lo staff allargato ai professionisti che si occupano di funzioni più ampie. A unire idealmente le immagini, il claim La fiera n.1 del food made in Italy. Per la declinazione social è stato inoltre realizzato un annuncio ad hoc, contraddistinto dalla headline Condividi il nostro successo. To support and promote what is sure to be a historic show - thanks also to the fact that it is to take place at the same time as Expo Tuttofood has decided to come up with an advertising campaign that will make for a revolutionary change in the way it communicates. We have chosen to make a radical change in the tone of our advertising as compared to the tone during the last show in 2013 confirms Paolo Borgio, exhibition manager of Tuttofood At that time, we had decided to focus on a message meant to position our brand at a higher level and to make the name of our show more recognizable. We have achieved those things so today we believe it is the right time to turn the page. Thus we ve opted for a concept that is as simple as it is direct. The Tuttofood team will literally put their faces into the visuals of the advertisements, which will feature the various people that contribute to the success of the show. The professionals that deal with us need to know who we are. It is therefore important that they connect the exhibition to the names and the faces of the people that work there. This new format offers us this opportunity, making our team the best guarantee of quality for Tuttofood. The campaign will be at the centre of an advertising plan that will involve the main industry publications from September 2014 to May 2015, and as the event draws closer, major, more generalised publications will be included as well. There will be three messages published in a rotating manner. The first message will show the entire team, the second will show the commercial team and the third will show the entire staff including professionals that carry out wider-ranging duties. The slogan The n 1 trade show in the Made in Italy food market will serve to perfectly bring all of these images together. As for social media, a specific message has been created with the tagline Share our success. Lo staff di TUTTOFOOD al completo CONDIVIDI IL NOSTRO SUCCESSO visitatori stimati mq paoloborgio Siamo la prima fiera internazionale nel panorama fieristico italiano dell agroalimentare, la sola capace di far incontrare i produttori del settore con i migliori distributori nazionali ed internazionali, per garantire agli espositori un diretto contatto con i nuovi mercati e dare loro la possibilità di sviluppare e rafforzare l export. Un selfie per poter condividere il nostro successo Il team di Fiera Milano a supporto di TUTTOFOOD da 8 a 10 padiglioni Il nostro team commerciale

7 12 TUTTOFOOD MAGAZINE Tuttofood in breve Tuttofood in brief Un workshop per conquistare la Tunisia Nell ambito del percorso di promozione dell agroalimentare italiano voluto dalla Camera Tuniso-Italiana di Commercio e Industria, lo scorso 3 settembre Tuttofood ha tenuto a Tunisi un workshop formativo ed informativo sulle opportunità di business per le imprese del food, completato da una presentazione delle caratteristiche del comparto nel nostro Paese. «L agroalimentare italiano - ha dichiarato ad ANSAmed il Segretario Generale della Camera Tuniso-Italiana, Nora Serrani - rappresenta indubbiamente un settore di fondamentale importanza nell implementazione del business tra i nostri Paesi. Se da un lato, infatti, possiamo annoverare le considerevoli potenzialità di sviluppo del settore in Tunisia, e questo in termini di esportazioni, investimenti e creazione di nuovi posti di lavoro, dall altro è evidente il fascino dall arte culinaria Made in Italy, le cui eccellenze e la cui tradizione plurisecolare continuano ad essere sempre più apprezzate dal consumatore tunisino». Food Hospitality World e Interwine insieme a Guangzhou Dall undici al tredici novembre 2014 avranno luogo a Guangzhou per la prima volta insieme Food Hospitality World - la mostra globale di Fiera Milano dedicata al mondo del food & beverage, frutto dell esperienza acquisita con Tuttofood nel settore alimentare e con Host in quello della ospitalità professionale - e Interwine China, il più importante appuntamento fieristico della Cina dedicato al vino e agli alcolici. Le due manifestazioni si svolgeranno in contemporanea al China Import & Export Fair Complex, offrendo agli operatori asiatici una vetrina completa e prestigiosa del settore alimentare di oltre 30mila metri quadrati. Alla manifestazione parteciperà una significativa rappresentanza del food made in Italy, che nel Paese asiatico ha fatto registrare nel 2013 un aumento delle esportazioni del 19,8% rispetto all anno precedente. I dati dell export italiano verso la Cina infatti collocano il nostro Paese tra i principali partner commerciali: l Italia è il primo fornitore di cioccolato (con una quota di mercato del 39,1%) e pasta (19,6%), il secondo di olio d oliva extravergine (20,1%) e di acque minerali (14,9%); il terzo nel caffè (6,6%). «La Cina è un mercato strategico per il made in Italy, molto apprezzato anche per i suoi eccellenti prodotti alimentari - dice Fabio Aromatici, head of international development di Fiera Milano -. E ora siamo in grado di offrire alle aziende italiane dell agroalimentare una proposta integrata che unisce cibo, vino e alcolici». In Perù, con uno stand ad Expoalimentaria Tuttofood ha preso parte con un proprio stand informativo e promozionale alla sesta edizione di Expoalimentaria, la principale fiera peruviana dedicata all agroalimentare che ha A Workshop to Win Over Tunisia As part of the Tunisian/Italian Chamber of Commerce and Industry s drive to promote the Italian food industry, on 3 September Tuttofood staged a training and information workshop in Tunis on business opportunities for food companies, featuring a presentation of the industry in our country. Nora Serrani, Secretary General of the Tunisian/Italian Chamber, told ANSAmed: The Italian food industry is without doubt a key sector for generating business between our nations. Not only is there considerable potential to develop the sector in Tunisia in terms of exports, investments and the creation of new jobs, Italian cuisine is particularly appealing as a result of its premium quality and a tradition that dates back centuries, which is why it is attracting more and more fans among Tunisian consumers. Food Hospitality World and Interwine, Together in Guangzhou For the first time ever, between 11 and 13 November 2014 Guangzhou is jointly hosting Fiera Milano s global Food Hospitality World event dedicated to the food & beverage industry, which leverages food industry experience from Tuttofood and professional hospitality experience from Host, alongside Interwine China, the country s number one wine and alcoholic beverages fair. The two events run concomitantly at the China Import & Export Fair Complex, offering Asian players a prestigious one-stop food industry showcase spanning an area of over 30,000 m 2. A significant Italian food industry delegation will be at the event: Italian food exports to the Asian country grew by 19.8% in Indeed, Italy is one of China s main trade partners in terms of exports: Italy is China s number one supplier of chocolate (with a 39.1% share of the market) and pasta (19.6%), its number two supplier of extra virgin olive oil (20.1%) and mineral waters (14.9%), and its number three supplier of coffee (6.6%). Fabio Aromatici, Fiera Milano s Head of International Development, says: China is a strategic market for Italian-made products, which are highly appreciated for their excellence. Now we are offering Italian food and beverage companies an integrated package combining food, wine and alcoholic beverages. In Peru, a Stand at Expoalimentaria Tuttofood had its own info and promotion stand at the sixth Expoalimentaria Fair, Peru s main food industry fair which attracted 2500 DA QUATTRO GENERAZIONI AMIAMO IL CAFFÈ E NE DIFFONDIAMO LA CULTURA E LE TRADIZIONI MORETTINO È IL CAFFÈ A LENTA LAVORAZIONE PRODOTTO CON RISPETTO E METODI ECOSOSTENIBILI L A T U A COFFEEXPERIENCE UN PERCORSO CONSAPEVOLE NELL INTENSO MONDO DEL CAFFÈ caffemorettino.it / welovecoffee.it / coffeexperience.it

8 14 TUTTOFOOD MAGAZINE visto la partecipazione di buyer internazionali e di oltre 650 imprese provenienti sia dal Paese andino sia dall estero. Alla manifestazione hanno preso parte infatti 24 Stati, tra cui Brasile, Ecuador, Messico, Usa, India, Argentina, Turchia, Paesi Bassi, Malasia, Grecia, Spagna, Taiwán, Tailandia e Indonesia. In aiuto delle aziende lombarde all estero Grazie all accordo tra Regione Lombardia, Unioncamere Lombardia e Fiera Milano - Tuttofood, per le imprese lombarde raggiungere i mercati internazionali sarà più semplice. In virtù dell intesa, infatti, 100 aziende potranno partecipare gratuitamente a un percorso di internazionalizzazione che prevede, tra l altro, l adesione a Tuttofood. Per partecipare al progetto, rivolto a Micro Piccole e Medie Imprese (MPMI, con un numero di dipendenti compreso tra i 4 e i 249), è necessario aderire al bando indetto da Unioncamere Lombardia e Regione Lombardia, dal 16 settembre al 14 novembre. La selezione è rivolta ad aziende lombarde che operano nei comparti compresi nell offerta merceologica allegata al bando Tuttofood e cioè Biologico, Green Food, Free From, Carni e Salumi, Dolciario, Ho.Re.Ca. - Beverage, Ittico, Lattiero Caseario, Multiprodotto, Surgelati. Oltre a poter partecipare a Tuttofood, le realtà prescelte potranno contare anche su un informazione specialistica dedicata all internazionalizzazione e sulla possibilità di entrare in EMP, il sistema di matching di Fiera Milano che permette di incontrare i più qualificati buyer italiani e stranieri. Per saperne di più, si può consultare il sito FOOD HOSPITALITY WORLD, ottimo bilancio per la tappa sudafricana Food Hospitality World incassa un ottimo bilancio dalla sua tappa sudafricana. La manifestazione ha potuto contare su una forte presenza di operatori provenienti da Medio Oriente e nord Africa (Emirati Arabi, Arabia Saudita, Oman, Egitto e Algeria), Africa centrale (Nigeria, Ghana e Kenya), Europa, Cina, India, Brasile, Thailandia, Singapore e Malesia. «Cape Town è la città del Sudafrica con il più alto numero di prodotti importati nel campo del food & beverage e dell ospitalità professionale - osserva Paolo Borgio, global brand manager di Food Hospitality World -. Si tratta quindi di un terreno fertile su cui porre le basi per la nostra presenza in Africa. Inoltre nel 2012 le vendite retail sono cresciute nel Paese del 9,9% e questo è sicuramente un fatto di rilievo per chi intende proporre i propri prodotti alimentari». Le prossime tappe di FHW Our next appointemnets are international buyers and over 650 companies from Peru and abroad. Twenty-four nations were represented at the fair, including Brazil, Ecuador, Mexico, the USA, India, Argentina, Turkey, the Netherlands, Malaysia, Greece, Spain, Taiwan, Thailand and Indonesia. Helping Firms from Lombardy Go International An agreement between the Lombardy Regional Government, Unioncamere Lombardia and Fiera Milano - Tuttofood will make it easier for companies in Lombardy to access international markets. As a result of the agreement, free of charge one hundred companies will embark on an internationalization path and, among other things, be part of Tuttofood. To join the project, between 16 September and 14 November MSMEs (Micro, Small and Medium-Sized Enterprises employing between four and 249 people) must respond to the call issued by Unioncamere Lombardia and Regione Lombardia. The selection process is open to Lombardy-based companies that operate in the market sector covered by Tuttofood, spanning Organic, Green Food, Free From, Meat and Cold Cuts, Confectionery, Ho.Re.Ca. - Beverage, Fish, Dairy, Multiproduct and Frozen. As well as taking part in Tuttofood, selected firms will also be able to benefit from specialist internationalization-related information and the chance to join Fiera Milano s EMP matching system, putting them in touch with the most suitable Italian and international buyers. For more information, visit the website. FOOD HOSPITALITY WORLD, South African Leg of Tour a Great Success Food Hospitality World racked up a major success on the South African leg of its tour. The event attracted a large number of players from the Middle East and North Africa (Arab Emirates, Saudi Arabia, Oman, Egypt and Algeria), Central Africa (Nigeria, Ghana and Kenya), Europe and China, India, Brazil, Thailand, Singapore and Malaysia. Paolo Borgio, Food Hospitality World s Global Brand Manager, comments: Cape Town boasts the highest number of imported food and beverage and professional hospitality products anywhere in South Africa, making it fertile ground to lay the foundations for our presence in Africa. Indeed, in 2012 retail sales in the country grew 9.9%, without doubt of significance to firms that are keen to sell their own food products. INDIA MUMBAI 22 th 25 th JANUARY 2015 BRAZIL São Paulo 16 th 18 th MARCH 2015 SOUTH AFRICA CAPE TOWN 20 th 22 th MAY 2015 CHINA GUANGZHOU 10 th 12 th JUNE 2015

9 16 TUTTOFOOD MAGAZINE TUTTOFOOD MAGAZINE 17 Strumenti / TOOLS Expo incontra le imprese. Grazie ad una piattaforma per le Pmi Expo Meets Enterprise. Thanks to a Platform for SMEs Si chiama Expo incontra le imprese ed è una piattaforma digitale nata per mettere in contatto le aziende e le realtà produttive del food Made in Italy con le società, le istituzioni e gli investitori provenienti dai Paesi che prenderanno parte ad Expo Un luogo virtuale, dunque, dove domanda e offerta potranno incontrarsi per stringere nuove relazioni economiche e per potenziare quelli esistenti. Un portale, insomma, dove durante i sei mesi in cui si terrà l Esposizione Universale le Pmi potranno ricercare sbocchi sui mercati internazionali e individuare controparti estere. Che, per contro, qui potranno conoscere fornitori e compratori italiani. «Con questa nuova iniziativa - dichiara Pier Andrea Chevallard, segretario generale della Camera di Commercio di Milano -, il sistema delle imprese milanese e italiano ha uno strumento concreto in più per cogliere le opportunità economiche offerte da Expo. Si tratta di vantaggi dal punto di vista del marketing aziendale, territoriale e di internazionalizzazione». Vantaggi non di poco conto, se si considera che un indagine della stessa Camera di Commercio e di Expo stima a 24 miliardi l indotto atteso dalla manifestazione e a 190 mila le unità di lavoro aggiuntive create nel periodo «Expo incontra le imprese è lo strumento ideale per consentire all industria italiana di ottenere dall Esposizione Universale le attese concrete ricadute economiche - conferma anche l a.d. di Fiera Pier Andrea Chevallard, segretario generale della Camera di Commercio di Milano Enrico Pazzali, a.d. di Fiera Milano Spa Expo incontra le imprese is a digital platform conceived to develop contacts between Italian food business companies and manufacturers with companies, institutions and investors from the nations attending Expo It is a virtual domain where supply and demand meet to forge new economic relations, and strengthen existing relations too. During the six-month-long Universal Expo, SMEs can use this portal to find outlets on international markets and identify people to do business with around the world; foreign buyers can come here to find Italian suppliers and buyers of their own. Pier Andrea Chevallard, Secretary-General of the Milan Chamber of Commerce, tells us: The system of companies in Milan and Italy can leverage this new initiative as a tangible additional tool to take advantage of moneymaking opportunities that evolve around the Expo. Benefits are there for the taking in terms of corporate and geographical marketing and internationalization. These benefits are by no means negligible: a Chamber of Commerce and Expo survey estimates that the event will generate downstream activities worth 24 billion and create an additional 190,000 jobs between 2012 and Expo incontra le imprese is an ideal tool for Italian business to achieve the projected tangible economic benefits of the Universal Exposition, says Fiera Milano CEO Enrico Pazzali. It is a system-wide project for Italy s economy in which a wide variety of entities are involved, each with its own competencies and specific knowledge. Milano Enrico Pazzali -. é un progetto di sistema al servizio dell economia italiana, alla cui realizzazione partecipano più soggetti, ognuno con le sue competenze e conoscenze specifiche». La piattaforma è infatti promossa dalla Camera di Commercio di Milano e dalla sua azienda speciale per le attività internazionali Promos, cui si affianca anche il Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali. A Fiera Milano e PwC è stato invece affidato il coordinamento operativo dell organizzazione e della realizzazione dell intera piattaforma, mentre la prima interfaccia nell attivazione con le controparti estere sarà rappresentata dai Commissari Generali dei Paesi partecipanti ad Expo 2015, che potranno disporre di una mappatura dei produttori italiani interessati per ogni mercato. «Fiera Milano - continua Pazzali - è orgogliosa di fare parte di questa cordata, cui contribuirà con la propria esperienza nell organizzazione di matchmaking - ovvero di incontri selettivi e pianificati in largo anticipo - e con i consolidati contatti con il mondo agroalimentare della sua mostra Tuttofood». Effetto propulsivo La piattaforma promette insomma di offrire un sostanzioso contributo per amplificare le ricadute positive dell Esposizione Universale sul nostro comparto agroalimentare. «Iniziative come Expo incontra le imprese - attesta il Ministro delle Politiche Agricole Maurizio Martina - danno il senso dell importanza dell evento di Milano, perché la connessione tra offerta italiana e domanda internazionale sarà un tassello decisivo per lo sviluppo del Made in Italy agroalimentare, un settore che vale oltre 33 miliardi solo di export, il cui successo è frutto del lavoro e della professionalità di migliaia di piccole e medie imprese che hanno bisogno del nostro sostegno». E dello stesso avviso è anche il Commissario Unico per Expo Milano 2015 Giuseppe Sala: «Questa iniziativa - spiega - sottolinea il ruolo strategico di Expo 2015 per lo sviluppo e la crescita dell intero settore. Favorendo il confronto tra realtà produttive legate al food, che operano anche in mercati di differenti Paesi, Expo incontra le imprese si presenta come uno strumento utile sia a valorizzare la produzione agroalimentare italiana sia ad affiancare il dibattito internazionale attorno al tema dell alimentazione, al centro dell Esposizione Universale». Per maggiori informazioni: Giuseppe Sala, Commissario Unico per Expo Milano 2015 The platform is being promoted by the Milan Chamber of Commerce and its special vehicle for international activities, Promos, alongside the Ministry of Agricultural, Food and Forestry Policies. Fiera Milano and PwC are responsible for operational oversight of organization and implementation of the entire platform. Initial contact with non-italian counterparties is proceeding through General Commissioners of the nations taking part in Expo 2015, who will gain access to a map of Italian manufacturers of interest for each market. Mr Pazzali adds: Fiera Milano is proud to be part of this consortium, to which it will contribute its organizational experience in matchmaking, setting up selective meetings planned far in advance and leveraging its consolidated contacts with the food business through the Tuttofood event. Booster Effect The platform promises to make a substantive contribution to amplifying the Universal Exposition s positive repercussions on Italy s food industry. Initiatives like Expo incontra le imprese, says Maurizio Martina, Minister of Agricultural Policies, generate an idea of the importance of the event in Milan, because the connection between Italian supply and international demand will be a key driver of development in the Italian food industry, a sector that is worth more than 33 billion in exports alone and whose success is based on the work and professionalism of thousands of SMEs that need our support. Sole Commissioner for Expo Milano 2015 Giuseppe Sala agrees: This initiative highlights the strategic role of Expo 2015 in the development and growth of the entire industry. By promoting contact between food-related manufacturers who operate on other countries markets, Expo incontra le imprese acts as a tool that will help add value to Italian food output, while becoming part of international debate on the issue of food, the Universal Exposition s central theme. Maurizio Martina, Ministro delle Politiche Agricole

10 18 TUTTOFOOD MAGAZINE TUTTOFOOD MAGAZINE 19 Expo Milano 2015 Gli eventi nell Evento The events within the event Le iniziative che ritmeranno l intero semestre della Esposizione Universale rappresentano un elemento centrale per la buona riuscita dell Expo Ecco perché, a più di 200 giorni dall inizio della manifestazione, la macchina organizzativa delle attività di intrattenimento è già partita, come anticipa al nostro giornale Silvia Tracchi, direttore marketing & entertainment di Expo Milano A circa 200 giorni dal apertura di Expo ci può dare qualche anticipazione su come si svilupperà il palinsesto degli eventi? Saranno molti gli eventi che andranno a comporre il palinsesto degli appuntamenti culturali e di intrattenimento di Expo Milano Dall 1 maggio al 31 ottobre del prossimo anno, l area di oltre un milione di metri quadrati dove oggi i Paesi stanno costruendo i padiglioni ospiterà manifestazioni diurne e serali. Ci sarà, per così dire, una Expo by day, con una programmazione più focalizzata a proposte di edutainment (convegni, eventi istituzionali, premi ), e una Expo by night, dedicata all intrattenimento (show cooking, eventi sportivi, spettacoli, performance musicali ). I 20 milioni di persone che nel corso dei sei mesi visiteranno l Esposizione Universale potranno prendere parte alle diverse iniziative, in base ai propri interessi. Accanto al calendario proposto da Expo 2015, in quanto società organizzatrice dell Esposizione Universale, ogni Paese è invitato a definire un agenda di appuntamenti all interno dei propri spazi, in modo da rendere ancora più completa la propria partecipazione all evento e più entusiasmante la visita di cittadini e turisti. E a ciò si aggiungono anche i percorsi e le attività proposte dai partner. Ci sarà una cerimonia di apertura e una di chiusura? Certamente. Sono previste cerimonie ufficiali di apertura e di chiusura. Ma, per ora, preferisco non dare anticipazioni altrimenti roviniamo la sorpresa! Ho sentito parlare dei national day, esattamente cosa vuol dire? Il National Day è la giornata che Expo Milano 2015 dedica a ogni Paese partecipante. Nella data stabilita, il sito espositivo, in più aree, parlerà con eventi, mostre, spettacoli Silvia Tracchi, direttore marketing & entertainment di Expo Milano 2015 The initiatives that will set the tone during the entire six moths of the World s Fair are a main part of what will guarantee success for Expo This is why with 200 days until the beginning of Expo the entertainment organizational machine has already swung into action. Silvia Tracchi, the director and marketing & entertainment for Expo Milano 2015, gives us a preview. With about 200 days to go until Expo begins, can you give us a preview of how the programme of events is being developed? There will be many events that will make up the programme of cultural and entertainment appointments during Expo Milano From 1 May until 31 October next year, the area where all of the countries are constructing their pavilions (which is more than a million square metres in size) will host events day and night. There will be, for example, Expo by Day with a schedule that is more focused on edutainment (meetings, institutional events, award programs ) and then Expo by Night, which will be more dedicated to entertainment (cooking demonstrations, sporting events, shows, music performances, etc. ). The 20 million people that will visit Expo over the six months will be able to take part in various initiatives based on their interests. In addition to the calendar of events offered by Expo 2015, which is the official organizer behind the World s Fair, each country is asked to create an agenda of appointments in its own spaces in order to make a visit to the event more exciting and complete for tourists and citizens. And then there are also the events and activities offered by our partners. e quant altro verrà organizzato per celebrare la storia, la cultura e l eccellenza di quello specifico Stato. Naturalmente non mancherà il momento istituzionale, ma tutto il sito espositivo sarà coinvolto nel raccontare e condividere esperienze, regalando ai visitatori un approfondimento e un assaggio di culture, a volte, lontane. Quale sarà il ruolo nella gestione degli eventi di Expo Milano 2015 e quale quello dei singoli Paesi? Il ruolo di Expo 2015 è di coordinamento del palinsesto generale degli eventi, facendo combaciare le iniziative organizzate direttamente con quelle proposte dai partecipanti. Ogni Paese o Associazione potrà organizzare in autonomia gli appuntamenti all interno dei propri spazi e in quelli messi a disposizione da Expo nel rispetto di alcune linee guida che tengano conto dell aderenza al tema proposto. Quando sarà disponibile un primo programma di iniziative? Il programma si sta componendo giorno dopo giorno. Stiamo raccogliendo le proposte provenienti dai partecipanti, in modo da poterle integrare in un agenda unica. Sul versante degli appuntamenti gestiti direttamente da Expo 2015, stiamo chiudendo alcuni contratti con importanti realtà creative e artistiche, note a livello internazionale, che animeranno il sito espositivo nei 184 giorni dell evento. Nelle prossime settimane daremo qualche anticipazione interessante. Pensate che i flussi dei visitatori saranno influenzati dai programmi degli spettacoli? Ne sono certa! Molte persone, soprattutto provenienti dall estero, cercheranno di coniugare la visita a Expo Milano 2015 in concomitanza con altri eventi di loro interesse sia all interno del sito espositivo sia organizzati all estero (convegni, congressi, fiere ) in tutta Italia. È probabile, quindi, che in corrispondenza dei weekend, di festività o di alcune performance di artisti conosciuti a livello internazionale si possa raggiungere il picco delle presenze sul sito, ossia circa 240 mila persone al giorno. Ci dà qualche esempio del tipo di attività che state realizzando per tenere alta l attenzione per tutto il periodo? Gli spettacoli e le iniziative culturali e di intrattenimento gestite da Expo 2015 saranno distribuite nell arco dei sei mesi, con una cadenza ragionata e strategica. La logica che stiamo seguendo è quella di offrire ogni giorno qualcosa di davvero interessante e unico, tenendo conto sia delle giornate dedicate ai Paesi sia delle altre manifestazione presenti sul territorio, in modo da poter mantenere alto il livello di attenzione dei visitatori durante tutto il periodo dell Esposizione Universale. Will there be an opening and closing ceremony? Of course. We expect to have official opening and closing ceremonies. For now, I prefer not to give too much away otherwise, we will ruin the surprise! I ve heard people talk about the National Days. What are those exactly? The National Day is the day Expo Milano 2015 dedicates to each participating country. On that day, the country will be talked about throughout various areas of the exhibition space with events, shows, exhibitions and much more to celebrate the history, culture and excellence of that particular country. Naturally, there will be more institutional moments, but the entire Expo area will be involved in telling about and sharing experiences, giving visitors in-depth information and a taste of cultures that are, at times, far off. What is Expo Milano 2015 s role in managing events and what role will each country play? Expo 2015 s role is to coordinate the general programme of events, making sure that the events it organizes directly correspond with the events proposed by participants. Each country and association can independently organize events within its own spaces and in the spaces Expo offers while respecting the guidelines for the proposed theme. When will the first programme of events be available? The programme is being created day by day. We are taking suggestions from participants so that we can add those to a single agenda. In terms of the events managed directly by Expo 2015, we are firming up contracts with important, internationally-renowned artists and creative organizations. They will enliven the show site during the 184 days of the event. Do you think that the show programme will have an impact on the flow of visitors? I am sure of it! Many people, especially those coming from outside Italy, will try to plan their visit to Expo Milano 2015 to coincide with other events they are interested in, whether they are inside the show or outside (conventions, congresses, trade shows), perhaps even in other parts of Italy. Therefore, it is probable that during weekends, holidays or when there are performances by artists known internationally, we will have our maximum number of visitors to the site, which is about 240,000 visitors per day. Can you give us an idea of the types of activities you are planning to keep interest up for the entire period? The shows, cultural initiatives and entertainment managed by Expo 2015 will be distributed throughout the six months in a strategic, well-thought-out manner. Our idea is to offer something truly interesting and unique every day, keeping in mind the days dedicated to each country as well as other shows that are taking place in Italy. In this way, we can keep visitors attention level high for the entire World s Fair.

11 20 TUTTOFOOD MAGAZINE TUTTOFOOD MAGAZINE 21 Food HoSpitality World Rotta verso LA CINA En route towards China Mehul Lanvers-Shah, Managing Director Fiera Milano India SALONE INTERNAZIONALE DELL AGROALIMENTARE E DELL OSPITALITÁ PROFESSIONALE INTERNATIONAL FOOD AND HOSPITALITY EXHIBITION Food Hospitality World, il salone internazionale dell alimentare e dell ospitalità professionale, dopo l edizione di aprile in Brasile e il debutto in Sudafrica nel mese di maggio continua a girare il mondo proponendo agli espositori la straordinaria opportunità di accedere ai mercati più promettenti e dinamici con l indispensabile supporto di Fiera Milano e la preziosa collaborazione dei suoi partner locali. Il prossimo appuntamento è dall 11 al 13 novembre nella regione cinese più ricca e dinamica: Guangzhou (Canton). Food Hospitality World Cina si svolgerà in contemporanea con Interwine, il XIII salone internazionale del vino e degli alcolici, presentandosi quindi con un offerta completa e confermandosi un evento imperdibile per il settore dell alimentare, dei vini e dell ospitalità come ci ha dichiarato anche WenWen Jiang, vice direttore generale di Worldex Fiera Milano. Come viene visto in Cina il Food made in Italy? Quali sono i generi alimentari più apprezzati? E quali prodotti possono avere ancora una forte penetrazione del mercato? Le esportazioni di generi alimentari dall Italia alla Cina aumentano di oltre il 30% all anno. Il food made in Italy diventa sempre più popolare in Cina grazie alla qualità elevata e al gusto eccellente. I prodotti più importati dall Italia in Cina sono cioccolato, pasta, olio d oliva e vino & alcolici. Quali difficoltà potrebbero incontrare le aziende italiane desiderose di esportare in Cina? E quali opportunità devono cogliere? Le aziende italiane devono affrontare molti problemi pratici per avere accesso al mercato cinese. Prima di tutto, Italia e Cina hanno criteri diversi per quanto riguarda i prodotti alimentari. Le aziende italiane devono conoscere bene i requisiti per l introduzione di generi alimentari in Cina prima di esportare i loro WenWen Jiang, Vice Direttore generale di Worldex Fiera Milano Food Hospitality World, the international food and hospitality exhibition, after the edition in Brazil in April and the debut in South Africa in May, continues its itinerary worldwide proposing exhibitors the unique opportunity to enter the most promising and dynamic markets with the support of the expertise of Fiera Milano and the precious cooperation of its local partners. The next appointment is from 11th to 13th November in the richest and most dynamic Chinese Region: Guangzhou (Canton). Food Hospitality World China will take place alongside of Interwine, the 13th international wine and spirits exhibition, offering to the market a complete offer and representing a not-to-miss event for the food, wine and hospitality industry as confirmed also by WenWen Jiang, Vice General Manager of Worldex Fiera Milano. How is the Food Made in Italy considered in China? Which are the most appreciated foods? And which products can still have a strong market penetration? Italy s exported food to China increases by more than 30% annually. Italian food gains its popularity in China market with its high quality and fine taste. The most imported food from Italy in China are chocolate, pasta, olive oil and wine & spirits. Which difficulties could the Italian companies encounter while facing the export in China? And which opportunities do the companies have to take? Italian enterprises may face a lot of practical problems in the process of entering into China prodotti in Cina. In secondo luogo, le aziende italiane dovrebbero essere consapevoli di certi aspetti specifici - per esempio, i prodotti confezionati possono entrare più facilmente in Cina rispetto a quelli non confezionati. Terzo, poche aziende italiane si rendono conto che la Cina è un mercato enorme e diversificato per cui, anche se un prodotto è be noto in Italia, bisogna investire nella promozione del brand in Cina. Last but not least, raccomandiamo alle aziende italiane di riflettere attentamente sul posizionamento dei loro prodotti sul nostro mercato: un prodotto di alto profilo o di medio profilo in Italia potrebbe collocarsi in una posizione diversa sul mercato cinese. In ogni caso, i prodotti alimentari italiani attualmente presenti sul mercato cinese soddisfano a malapena la domanda locale. Esiste un enorme potenziale di mercato che aspetta di essere soddisfatto. In questo scenario, quale è il ruolo che Food Hospitality World si appresta a svolgere a Guangzhou? Trattandosi di una fiera professionale nata in Italia, Food Hospitality World Cina è diventata un riferimento per il settore dell importazione di prodotti alimentari nella Cina meridionale. Ogni anno i fornitori di alimentari di una decina di paesi espongono in fiera prodotti esotici e molte novità, attirando da tutta la Cina meridionale buyer intenzionati a introdurre nuove categorie di articoli nei loro canali di vendita. Potendo soddisfare questa richiesta, Food Hospitality World Cina è un appuntamento imperdibile per il settore. Come organizzatori della fiera, la nostra principale missione è di far incontrare ogni espositore internazionale con potenziali buyer cinesi. Il nostro esclusivo programma VIB (very import buyer) seleziona i decision-maker degli importatori più competitivi, agenti, distributori, supermercati e catene alberghiere, e prima della fiera invia loro una preview per aiutarli a prendere contatto con gli espositori di loro interesse. Durante il salone offriamo un servizio one-toone per facilitare incontri mirati efficaci tra VIBs ed espositori. Inoltre, dopo la fiera forniamo per due mesi un servizio di follow-up gratuito, un esclusiva del nostro salone. market. First, Italy and China have different food criteria. Italian food enterprises must be familiar with China s imported food admittance criteria before exporting their products into China. Second, Italian enterprises should be aware of the specific situation in China - for example, packaged food has easier access to China market than non-packaged food. Third, few Italian companies are aware that China is a huge and diversified market so even if a product is well known In Italy, they should invest in brand promotion in China. Last but not least, we recommend Italian companies give more thoughts to the market positioning of their products: a high-end or middle-range products in Italy could change its market positioning after being introduced into China market. However, the current Italian food products in China market can barely satisfy the local consumption demand. A huge market vacancy is waiting to be fulfilled. Under this scenario, which is the role that Food Hospitality World is getting ready to play in Guangzhou? Being a professional food fair originated in Italy, Food Hospitality World China has become a guidance of imported food industry in South China. Every year, food suppliers from a dozen of countries bring in featured and exotic new products to the fair, attracting food buyers all over South China who are eager to introduce new food categories into their well-established sales channels. Meeting this purchase needs, Food Hospitality World China is a must-go fair for the industry. As the organizer of the fair, our main mission is to match each international exhibitor with target Chinese buyers. Our unique VIB (very import buyer) program selects decision-makers of the most competitive importers, agents, distributors, supermarkets and chain hotels, and send exhibits preview to them before the fair to help them build connections with the exhibitors they are interested in. During the fair, we offer one-to-one guide service to facilitate effective business matching between VIBs and exhibitors. What s more, after the fair, we provide a 2-month free follow-up service which you cannot find in any other fairs.

12 22 TUTTOFOOD MAGAZINE TUTTOFOOD MAGAZINE 23 Il personaggio / The CELEB Carlo Cracco, da chef ad ambasciatore Carlo Cracco, from chef to ambassador Mehul Lanvers-Shah, Managing Director Fiera Milano India Born near Vicenza in 1965, Carlo Cracco began his culinary experience alongside Gualtiero Marchesi in Milan. He then headed to France to work in the temples of cuisine on the other side of the Alps. In 2000, he returned to Lombardy s main city where he paired his surname with that of a historic Milanese gastronomy, bringing to life the Cracco-Peck restaurant, which soon garnered two Michelin stars and three Gambero Rosso forks. Since 2007, the restaurant has been all his. But one restaurant could never be enough for such an eclectic and dynamic personality. Thus, this past February, he opened the bistro Carlo e Camilla in Segheria in the Navigli district of Milan. The name comes from the fact that the space is an old sawmill that had fallen into disuse even though the original structure has been maintained. Cracco seems to have never run into obstacles along his bath. His cuisine - which reinterprets classic Milanese specialities as well as those of other regions, playing with contrasting flavours speaks quite clearly for itself. His food is technical, essential, meticulous and original, with the marinated egg that has become the symbol of his cuisine. Cracco is cerebral but he has heart as well, and he even defines himself this way. In his recipes constant research never takes place without the emotions of flavour. Along with the success he s seen in the kitchen, Cracco is now also a media personality. He has conducted the first three editions of MasterChef Italia along with Bruno Barbieri and Joe Bastianich. This experience has made him extraordinarily famous with the general Vicentino, classe 1965, Cracco inizia la sua esperienza formativa al fianco di Gualtiero Marchesi a Milano per passare alla Francia nei templi della cucina d oltralpe. Nel 2000 torna nel capoluogo lombardo dove affianca il suo cognome a quello di una storica gastronomia meneghina dando vita al ristorante Cracco-Peck, che in breve tempo conquista due stelle Michelin e tre forchette del Gambero Rosso. E che dal 2007 diventa completamente di sua proprietà. Ma un solo ristorante non poteva bastare a una personalità così eclettica e dinamica. Così lo scorso febbraio, nella zona dei Navigli di Milano, è nato il bistrot Carlo e Camilla in segheria, che prende il nome da una vecchia segheria in disuso, mantenuta nella struttura originale. Quello di Cracco è insomma un percorso che non sembra incontrare ostacoli, saldamente sorretto da una cucina che rivisita le specialità classiche milanesi e non solo, giocando sui contrasti di sapori. Una cucina tecnica, essenziale, meticolosa, delicata e originale, di cui l uovo marinato è diventato simbolo ed esempio. Cerebrale e di cuore, la definisce lo stesso Cracco, perché nelle sue ricette la ricerca costante non viene mai disgiunta dalle emozioni gustative. Alla consacrazione conquistata dietro ai fornelli, Cracco ha però aggiunto anche quella mediatica: al fianco di Bruno Barbieri e Joe Bastianich, ha infatti guidato le prime 3 edizioni di MasterChef Italia. Un esperienza che gli è valsa una straordinaria notorietà presso il grande pubblico, confermata anche dalla recente conduzione della prima edizione italiana di Hell s Kitchen Italia in onda su Sky Uno. E rafforzata da una vivace presenza in libreria: dopo il successo del suo primo volume Se vuoi fare il figo usa lo scalogno, rimasto per mesi tra i best seller del 2013, proprio in questi mesi Cracco ha infatti tentato il bis con A qualcuno piace Cracco, registrando vendite record. Cracco, lei è diventato un uomo-immagine. Ma trova ancora il tempo di fare lo chef? Naturalmente. La cucina per me resta una grande passione, e faccio fatica a farne a meno. è un impulso che penso sia ormai dentro di me, anche quando sono a casa cucino per la mia famiglia. Com è quindi la sua giornata-tipo? Ad essere sincero, ogni giornata è diversa dall altra. Sono stato accusato di essere uno stacanovista del lavoro, ma in realtà sono mosso da un fortissimo amore per la mia professione, amore che cerco peraltro di trasmettere ai miei collaboratori. La maggior parte dell anno, quindi, lavoro sette giorni su sette e, quando poi i ristoranti sono chiusi, mi occupo di catering, public, as confirmed by the fact that he was asked to host the first Italian edition of Hell s Kitchen, which is shown on Sky Uno. He is also a strong and lively presence in the bookstore. After the success of his first book Se vuoi fare il figo usa lo scalogno ( If you want to look cool, use shallots ), which was on the bestseller list for three months in 2013, Cracco has just released his second book in hopes of the same success. It is called A qualcuno piace Cracco ( Some Like Cracco ), and it has already seen record sales. Mr. Cracco, you have become a real image man. Do you still find time to be a chef? Of course. Cooking is still my big passion, and it is difficult for me not to cook. It is an impulse that I think now is a part of me. I even cook for my family when I am at home. So what is your typical day like? To be honest, every day is different. I ve been accused of being a workaholic, but in actuality, I am motivated by a strong love for my

13 24 TUTTOFOOD MAGAZINE banqueting e consulenze. Senza contare le presenze nelle trasmissioni televisive cui partecipo e l attività di ambasciatore all estero della cucina italiana, che mi porta a fare ogni anno circa dieci viaggi intercontinentali. Il menù delle mie giornate, insomma, è molto vario: spazio dalla cucina al piccolo schermo, passando, quando mi trovo fuori Italia, per le visite ai ristoranti che mi vengono consigliati e da cui posso trarre utili spunti per la creazione di nuove ricette. A proposito di Paesi esteri, recentemente ha visitato l edizione sudafricana del nostro Food Hospitality World. Che esperienza è stata? Sono stato molto soddisfatto di questo viaggio, anche se si è trattato di una trasferta breve, di soli tre giorni. Un tempo sufficiente però per poter partecipare a molte iniziative: dalla conferenza stampa agli show cooking svolti durante la manifestazione a quelli realizzati nel corso di alcune trasmissioni televisive locali. Ho avuto inoltre occasione di incontrare più di 40 imprenditori italiani del food presenti alla fiera, che hanno recitato, a mio avviso, un ruolo molto importante nel testimoniare la cultura del gusto e della tradizione del nostro Paese nell ambito di un evento espositivo come questo, destinato a rivolgersi a un mercato in rapida crescita e molto sensibile richiamo dell italian style anche nei modelli di consumo alimentare. Naturalmente, ho poi approfittato di questo viaggio anche per recarmi presso un paio di ristoranti che mi erano stati segnalati, un abitudine alla quale, come ho detto, cerco di non rinunciare mai quando mi trovo all estero. Infine, non ultimo, ho potuto visitare per la prima volta Cape Town, città che, pur avendo viaggiato molto, non avevo mai avuto modo di conoscere. profession. It s a love that I even try to transmit to those that work with me. Most of the year, I work seven days a week. Then when the restaurants are closed, I do banqueting and consulting. And that is not to mention the television shows I work on and the work I do as an Italian ambassador for Italian cooking abroad. This takes me abroad about ten times per year. My daily menu is therefore quite varied. It ranges from cooking to the small screen and then when I am outside of Italy, I visit restaurants that are recommended to me so that I can find inspiration to create new recipes of my own. Speaking of going abroad, you recently visited the South African edition of Food Hospitality World. How was that experience? I was really pleased with this trip, though it was a brief trip that only lasted three days. But it was time enough to be able to participate in many events, from the press conference to cooking demonstrations that took place during the exhibition as well as on some local television programs. I also had the opportunity to meet more than 40 Italians in the food business who were at the show, and in my opinion, they played a very important role in representing the culture of taste and tradition from our country at a show like this, which is meant for a rapidly growing market that is very interested in Italian style even when it comes to what they eat. Of course I took advantage of my time there to visit a couple of restaurants that had been recommended to me. This is, as I said before, a habit of mine that I try not to miss out on when I am abroad. Last but not least, I was able to visit Cape Town for the first time. Despite the fact that I ve travelled a lot, I had never had the opportunity to see it before. What does your busy calendar hold for you this fall? I will still be quite busy managing my new restaurant Carlo e Camilla in Segheria, and I have to admit that I m very proud of it. It is a format that is quite different from the cliché of the high-end restaurant opened by a multi-starred chef. Here we offer a menu that ranges from 50 to 70 euros, which is a price that is accessible to many. In the last few weeks, I have started collaborating with Harrod s department store in London as part of Identità Golose s Stelle di Stelle initiative, which has planned for five different starred chefs to alternate managing one of the restaurants on the lower floor. Each chef will be asked to prepare a menu that represents his or her own creative work, their experience and that is, above all, characterised by high-quality Italian ingredients. And I am the first one to try out this experience. I will therefore have the

14 26 TUTTOFOOD MAGAZINE Nella sua fittissima agenda, quali sono i programmi già fissati per quest autunno? Sarò ancora piuttosto impegnato con la gestione del mio nuovo locale Carlo e Camilla in segheria, di cui, confesso, sono molto orgoglioso: si tratta, infatti, di un format che si discosta molto dal cliché del ristorante di alta gamma aperto da uno chef pluri-stellato. Qui invece viene proposto un menu da euro, una somma quindi accessibile a molti. Da poche settimane, inoltre, ha preso il via la mia collaborazione con i magazzini Harrods di Londra nell ambito dell iniziativa Stelle di Stelle, organizzata da Identità Golose, che prevede l alternanza di cinque chef stellati italiani alla direzione di uno dei ristoranti del lower floor. A ognuno verrà chiesto di preparare un menu rappresentativo del proprio lavoro creativo, della propria esperienza, e soprattutto caratterizzato dall utilizzo di ingredienti italiani di qualità. Ed io sono il primo dei cinque a tentare questa esperienza. Avrò dunque la possibilità di portare un po di cucina tricolore in una vetrina mondiale dello shopping. Infine, sto lavorando per l apertura di una nuova Accademia dell Alta Cucina con la mia associazione Maestro Martino. Sempre più giovano desiderano venire in Italia per imparare e questa è una grande occasione. E a breve, vi saranno anche altre novità che però oggi non posso ancora ufficializzare. opportunity to bring a bit of Italian cooking to a worldwide temple of shopping. Finally, I m working on opening a new Academy of Haute Cuisine with my association Maestro Martino. Ever more young people want to come to Italy to learn, and this is a great opportunity. Soon there will be other new things to announce, but today I can t yet make those official. Among these new developments, is there the possibility of collaborating with Tuttofood and Expo 2015? At the moment I can only confirm that I am in contact with the staff of both events to evaluate the possibility of creating potential joint initiatives. There will definitely be something as I was nominated a few months ago as an Ambassador of Taste by the Lombardy Region in the run-up to Expo I was nominated by politician Roberto Maroni who said that he is convinced that the Universal Exposition s theme of Feeding the planet, energy for life won t only take on the issue of hunger in the world but will also focus on eating better for those that don t eat well and greater nutritional education. These are two important issues that I am happy to offer my contribution to. Tra queste, potrebbero esserci anche eventuali collaborazioni con Tuttodfood ed Expo 2015? Al momento, posso solo confermare che vi sono contatti in essere per valutare con gli staff sia dell uno che dell altro evento la possibilità di mettere a punto eventuali iniziative congiunte. Di certo c è, invece, che qualche mese fa sono stato nominato ambasciatore del gusto della Regione Lombardia in vista di Expo 2015 dal governatore Roberto Maroni, che si è detto convinto di come il tema dell Esposizione Universale Nutrire il pianeta, energia per la vita non imponga solo di affrontare la questione della fame nel mondo, ma anche di mettere sotto la lente la necessità di far mangiare meglio chi lo fa male e di diffondere una maggiore educazione alimentare. Due punti in merito ai quali sarò felice di dare il mio contributo.

15 28 TUTTOFOOD MAGAZINE AIAB IL BIO DIVENTA GRANDE The organic market becomes larger Gli italiani preferiscono il bio. I dati elaborati dal Sinab (Sistema d informazione nazionale sull agricoltura biologica) e Ismea parlano chiaro: nei primi cinque mesi del 2014 i consumi sono cresciuti del 17,3% rispetto allo stesso periodo dell anno precedente. Il settore è insomma al centro di una crescita impetuosa, capace di smentire tutti coloro che, a causa della crisi economica, suonavano le campane a morto per l agricoltura naturale. E, non a caso, sarà protagonista anche della prossima edizione di Tuttofood, dove non mancherà la presenza di Aiab, Associazione italiana per l agricoltura biologica. Come racconta il Responsabile dello Sviluppo Economico e associativo Luis Urra. Quali sono i motivi che hanno indotto Aiab a scegliere di partecipare a Tuttofood 2015? Aiab da sempre cura con molta attenzione le strategie volte alla promozione del biologico, strategie in cui la partecipazione a manifestazioni fieristiche nazionali e internazionali svolge un ruolo di primissimo piano. Aiab ha da subito compreso le potenzialità di Tuttofood ed è stata protagonista dell edizione 2011 con la partecipazione al Padiglione BtoBio in collaborazione con Tuttofood; nel 2013 ha poi collaborato attivamente mettendo a disposizione la propria esperienza nella promozione dell agricoltura biologica e i suoi rapporti con le aziende. Proseguendo in questo percorso, ed attivando una collaborazione sinergica con i promotori per l edizione 2015 per la realizzazione dell area Green Food, ha messo a disposizione il suo know how nella promozione del settore. Nel 2015 l area bio, inaugurata nel 2013, sarà integrata all interno della più vasta sezione Multiprodotto, segno che ormai i prodotti green rappresentano un fenomeno diffuso e trasversale. Come hanno accolto i vostri associati questa novità? I nostri associati accolgono con favore l introduzione di un area interamente dedicata al bio, considerata la mancanza di una fiera italiana internazionale dedicata al prodotto biologico, nonostante il nostro Paese sia fra i primi produttori europei. Il biologico del resto non rappresenta più solamente un prodotto di alta qualità e un fenomeno di nicchia, ma è entrato a far parte delle abitudini di spesa dei consumatori, in quanto coniuga l aspetto qualitativo con valori, ambientali, sociali ed etici, contribuendo alla tutela della salute, del territorio e allo sviluppo sostenibile. Il mondo del biologico è insomma in continuo fermento: i dati sull andamento dell agricoltura bio confermano che il settore è in costante crescita, con un trend di mercato positivo, ed interessato da un enorme sviluppo sotto molteplici punti di vista: aumentano produzione e consumo e continuano a crescere gli ettari condotti con metodo biologico così come il numero degli operatori del settore. Senza contare che il comparto è coinvolto da una forte tendenza all innovazione. Aiab, Associazione Italiana per l Agricoltura Biologica, è un associazione di promozione sociale, composta da produttori, tecnici e consumatori che promuove e tutela il territorio attraverso il metodo dell agricoltura biologica come modello di sviluppo sostenibile. Aiab, the Italian Association for Organic Agriculture, is an association for the promotion of social advancement. It is made up of producers, experts and consumers that want to promote and protect the territory using organic agriculture as a model of sustainable development. Italians prefer organic. The data gathered by Sinab (the National Information System for Organic Agriculture) and Ismea speaks loud and clear - in the first five months of 2014, consumption increased by 17.3% as compared to the same period last year. Thus the industry finds itself at the centre of tremendous growth that refutes those that have said natural agriculture is doomed because of the economic crisis. And it s no surprise that organic foods will be one of the stars of the show at the next edition of Tuttofood where Aiab, the Italian Association for Organic Agriculture, will certainly be present. Aiab Head of Economic Development and association Luis Urra explains why. What motivated Aiab to choose to participate in Tuttofood 2015? Aiab has always paid a lot of attention to strategies for promoting organic, and as part of these strategies, participating in national and international trade fairs plays a very significant role. Aiab saw the potential of Tuttofood right away, and we played a central role in the 2011 edition with participation in the BtoBio Pavilion along with Tuttofood. In 2013, we worked actively together and Aiab offered its own experience in promoting organic agriculture and working with companies. Continuing along this path, we have formed a relationship of collaborative synergy with the promoters of the 2015 edition for the realization of the Green Food area, and we have offered up our know-how in promoting this industry. In 2015, the organic area will be integrated into the larger Mixed Products section, which is a sign that green products are now a popular and widespread phenomenon. How did your members take this new development? Our members gladly welcome the introduction of an area dedicated entirely to organic products, especially considering the fact that there is no international trade show in Italy dedicated to organic products. And this is despite the fact that our country is one of the largest European producers. After all, organic no longer only represents products that are a high quality, niche phenomenon. Now organic has become a part of consumer s daily spending because it brings together its quality with environmental, social and ethical values that help to favour one s health, the land and sustainable development. The world of organic is therefore always evolving - data on how organic agriculture is faring confirm that the industry is seeing constant growth with a positive market trend and seeing enormous development in various areas. Production and consumption have increased and the hectares farmed in an organic manner are growing as well as are the number of professionals in the industry. And that s not to mention that the industry is involved in areas of great innovation.

16 30 TUTTOFOOD MAGAZINE Alimentis Il restyling si scopre a Tuttofood The company s restyling will be disclosed at Tuttofood Profonda conoscenza del cliente, delle materie prime e delle tecnologie produttive. Sono questi i cardini che hanno permesso ad Alimentis di acquisire una riconosciuta specializzazione nell ambito dei prodotti per la ristorazione professionale. Ad oltre 12 anni dal suo effettivo ingresso sul mercato, oggi il gruppo conta 30 dipendenti e ed oltre 80 agenti di vendita che concorrono a generare un fatturato complessivo vicino ai 12 milioni di euro. Ma la sua crescita non sembra destinata ad esaurirsi qui, come conferma l amministratore delegato Mirko Contesini, che insieme al fratello maggiore Fabio e al padre Tazio, guida l azienda fin dalla sua fondazione. Qual è il vostro il bilancio di questa prima parte del 2014 e quali sono le vostre previsioni di sviluppo per il 2015? La prima parte del 2014 è stata caratterizzata da una tenuta del mercato nazionale e da una crescita importante e costante del nostro fatturato export che ci ha permesso di chiudere i primi 8 mesi con un incremento del fatturato aziendale di oltre il 6 %. Forti di questo risultato, quindi, le nostre previsioni di sviluppo per 2015 sono di aumentare ulteriormente le nostre quote di mercato sia sul territorio nazionale che su quello internazionale tramite la partecipazione ad investimenti importanti di marketing come, ad esempio, la partecipazione per il periodo ad oltre 6 manifestazioni fieristiche sia nazionali che internazionali. Senza dimenticare l inserimento in gamma di nuovi prodotti di alta qualità ed ad alto contenuto di servizio. In questo scenario, che cosa significa per Alimentis prendere parte a Tuttofood? Abbiamo aspettative molto rilevanti, in quanto riteniamo che l edizione Tuttofood 2015, grazie soprattutto alla concomitanza con Expo Milano 2015, offrirà una straordinaria opportunità di visibilità internazionale a tutte le aziende dell intero comparto agroalimentare del made Italy. Per quel che ci riguarda, in particolare, Tuttofood sarà un evento molto importante in quanto qui presenteremo il restyling del brand Alimentis oltre che un nuova gamma di referenze prodotte rigorosamente con materie prime 100% italiane di alta qualità. In-depth knowledge of its customers, the ingredients it uses and manufacturing technologies. These are the core values that have allowed Alimentis to gain recognition as a company specialised in products meant for professional catering. It has been twelve years since the group made its debut on the market, and today it has 30 employees and more than 80 sales agents that contribute to overall revenues of about 12 million euros. But Alimentis growth doesn t seem about to stop here, as confirmed by CEO Mirko Contesini who along with his older brother Fabio and father Tazio has led the company since it was founded. What does the balance sheet look like for you for the first half of 2014, and what are your forecasts for development in 2015? The first half of 2014 was characterised by our ability to hold firm on the national market and saw important, constant growth in export revenues, which allowed us to close the first eight months with a 6% increase in company revenues. These are strong results and thus our forecast for development in 2015 is to further increase our market share both nationally as well as internationally by making great investment in marketing, for example, by participating in more than six trade shows in Italy and abroad over 2014 and And that s not to mention the introduction of new high quality products that also offer great convenience. With these things in mind, what does it mean for Alimentis to participate at Tuttofood? We have great expectations because we believe that the 2015 edition of Tuttofood, especially because it will take place at the same time as Expo Milano 2015, will offer extraordinary opportunities for international visibility for all Made in Italy companies in the agricultural/ food industry. As for us, Tuttofood will be very important because we will present the restyling of the Alimentis brand along with a new range of products that are made strictly with high-quality ingredients that are 100% Italian.

17 32 TUTTOFOOD MAGAZINE TUTTOFOOD MAGAZINE 33 Progetto ISC by Tuttofood / Tuttofood s ISC Project Gdo sotto la lente Focus on the mass retail channel Tuttofood non rappresenta soltanto una formidabile vetrina per il Made in Italy alimentare, ma costituisce anche un importante palcoscenico per i produttori esteri che vogliono conquistare il nostro mercato. Una compagine sempre più numerosa che, nel corso della scorsa edizione della exhibition, ha evidenziato una precisa necessità: conoscere meglio le caratteristiche della gdo italiana. E a questa domanda la direzione della fiera non ha mancato naturalmente di rispondere. Ha infatti preso il via ISC (Italian Store Check), un articolato progetto di collaborazione tra Tuttofood e Light Up!, network di professionisti esperti del mondo retail. Obiettivo dichiarato: fornire ai player internazionali informazioni utili per poter dialogare in modo efficace con la moderna distribuzione nel nostro Paese. Il progetto si compone di due anime. La prima è rappresentata da un servizio di approfondimento che analizzerà quattro categorie merceologiche - ittico, biologico, formaggi e carne - sotto altrettante diverse prospettive. In primo luogo sarà infatti analizzato il mercato di riferimento di ciascun segmento in esame, dando riscontro dell assetto competitivo, degli andamenti in termini di volumi, valori e presenza nel mass market, senza dimenticare prezzi medi e pressione promozionale. In seconda battuta, sarà invece condotta un indagine su tre insegne della distribuzione italiana che avrà per oggetto lo studio dello spazio/display nei punti di vendita delle rispettive catene. In terza istanza, sarà poi posto sotto la lente il comportamento dei buyer attraverso una ricerca qualitativa che prevede il coinvolgimento diretto degli attori della distribuzione grazie a interviste in grado mettere in evidenza le leve decisionali delle scelte di acquisto relative alle specifiche categorie. Infine, sarà indagato il comportamento del consumatore, sempre in relazione alle singole categorie, così da conoscerne atteggiamenti, aspettative, gusti e preferenze. La seconda anima del progetto corrisponde, invece, alla creazione di un B2B Virtual Show Case, un catalogo dinamico dedicato agli espositori e ai produttori esteri e costruito con un format retail, che ospiterà specifiche di prodotto e di processo e che verrà distribuito periodicamente agli operatori della Gdo italiana. Tuttofood doesn t just represent an excellent showcase for the Made in Italy food industry, but it s also an important platform for foreign manufacturers that want to conquer our market. This is a growing faction of the market, and during the last show, it was already expressing the need for specific information in order to learn more about the characteristics of the Italian mass retail channel. Naturally, the fair organisers have worked hard to make sure this need is met. This has led to the creation of ISC (Italian Store Check), a wide-ranging project that sees Tuttofood working alongside Light Up!, a network of expert professionals focused on the retail market. The objective is clear to supply international players with useful information so that they can work efficiently with modern distribution systems in our country. The project has two aims. The first aim is to offer in-depth information that analyses four major product categories seafood, organic, cheese and meat from points of view that are equally as diverse. In fact, the market of reference in each segment is first analysed with a look at the competitive structure, how things are going in terms of volume, the value and presence in the mass market as well as average prices and promotional influence. Secondly, research is done on three representative cases of Italian distribution, and the focus is on space/displays in retail operations in the respective chains. Thirdly, the focus turns to buyer behaviour with qualitative research that will directly involve players in the distribution industry with interviews that will highlight the decisive factors in what purchases are made in specific categories. Finally, consumer-buying habits are looked at in relation to individual categories so as to understand behaviours, expectations, tastes and preferences. The second aim of the project involves creating a B2B Virtual Show Case, a sort of dynamic catalogue dedicated to foreign exhibitors and manufacturers. It will have a retail format with specific information about products and processes and will be distributed periodically to professionals in the Italian mass retail channel. «ISC rappresenta un progetto innovativo, utile ad entrambi i mondi cui si rivolge - spiega Claudia Maccarini, partner di Light Up! - in un ottica di condivisione di informazioni che mirano a una sinergia commerciale. Da un lato ISC si candida quale strumento di interesse per i produttori esteri, che potranno beneficiare di un output esclusivo e utile nelle loro scelte commerciali e di marketing: le analisi dei dati di mercato integrate con le analisi qualitative sul comportamento del consumatore e su quello dell operatore della domanda, rappresentano, infatti, un nuova lente di lettura specifica del mercato della Distribuzione Italiana. Dall altro lato ISC, proprio per i suoi contenuti di analisi del mercato, si presenta come un utile strumento integrativo di lavoro anche per gli attori della domanda. Il B2b Virtual Show Case, invece, oltre a rappresentare una vetrina dinamica per l espositore, vuole essere una piattaforma tecnica di prospezione del mercato della produzione, fruibile online dai buyer della moderna distribuzione. Il catalogo virtuale metterà a disposizione degli operatori della domanda, le più importanti informazioni tecniche dei singoli produttori, per rendere la ricerca di prodotto veloce, efficiente e mirata. I dati più rilevanti riguarderanno per esempio: le certificazioni di prodotto e di processo, le indicazioni dei siti e della capacità produttiva, dell organizzazione della logistica, ed altro ancora. Attraverso l Italian Store Check, quindi, Tuttofood si propone come un interlocutore privilegiato e credibile presso entrambi i target, diventando così una moderna piattaforma informativa, oltre che una accreditata vetrina di eccellenza». ISC is an innovative project that will prove to be useful to both markets for which it has been created - explains Claudia Maccarini, a partner in Light Up! with the idea being to share information that aims to create commercial synergy. On one hand, ISC is meant to be a tool to appeal to foreign manufacturers who will benefit from exclusive, useful information in making commercial and marketing decisions. Market data analysis along with qualitative analysis on the behaviour of consumers and large distributors in the study to offer a new, specific way of looking at the Italian mass retail chain. On the other hand, with its market analysis data, ISC is an additional professional tool for exhibitors. Then there s the B2B Virtual Show Case, which not only represents a dynamic showcase for the exhibitor but also aims to be a technical platform for surveying the manufacturing market, which will then be usable online by buyers in the modern distribution system. The virtual catalogue will offer those in the mass retail channel the most important technical information about individual manufactures in order to make researching for products quick, efficient and targeted. The most relevant data will, for example, be focused on product certifications and processes, site directions, manufacturing capacity, organisation and logistics and much more. With Italian Store Check, Tuttofood is therefore offering itself up as a privileged and credible authority for both target markets, becoming a modern information platform as well as a proven showcase of excellence.

18 34 TUTTOFOOD MAGAZINE TUTTOFOOD MAGAZINE 35 AIDEPI Parola d ordine: sostenibilità The key word is sustainability Il tema di Expo 2015, Nutrire il Pianeta, energia per la vita, metterà l accento su un nodo cruciale per il futuro dell intero Pianeta: la sostenibilità della filiera agricola e quindi della produzione di cibo su scala mondiale. Un nodo di portata certamente globale, che non manca però di toccare e interessare anche le associazioni di settore, come dimostra il fatto che proprio la food security sarà al centro del convegno Commodity Agricole volatilità, previsioni e strategie, promosso in questi giorni da Aidepi, Associazione delle industrie del dolce e della pasta italiane. Il meeting, giunto ormai alla quarta edizione intende infatti indagare il rapporto che lega oggi l industria alimentare e l agricoltura, alla luce di una costante crescita della domanda e di una sempre più stringente richiesta di sostenibilità. Come conferma Antonio Feola, responsabile in Aidepi per l Area Ambiente, Materie prime e Food packaging. Da dove nasce l attenzione di Aidepi verso il tema della sostenibilità? Siamo partiti da un momento difficile, nel 2007, in cui abbiamo subìto l impennata dei prezzi delle materie prime. Ci siamo quindi chiesti se ci fossero strumenti economici adeguati per gestire quel rischio, e abbiamo approfondito e valutato questi strumenti di gestione in un contesto di marketing intelligence, di fondamentale importanza per gli uffici acquisti delle nostre aziende associate. Antonio Feola, responsabile Aidepi per l Area Ambiente, Materie Prime e Food packaging The theme of Expo 2015, Feeding the planet, energy for life, will put the focus on a critical issue that affects the future of the entire planet - sustainability in the agricultural supply chain, and thus food production on a worldwide scale. This issue certainly is of global concern, but the industry associations are affected and interested as well, as evidenced by the fact that food safety will be at the centre of the conference Agricultural Commodities 2015 volatility, forecasts and strategies. The meeting is being held right now by Aidepi, the Italian Association of Pasta and Confectionary Industries. Now in it s fourth edition, this conference aims to look at the relationship between the food and agricultural industries given the fact that demand continues to grow as do requests for sustainability. Antonio Feola, the Aidepi director for the areas of environment, raw materials and food packaging, talks to us about these issues. How did Aidepi get interested in sustainability? We started at a difficult time, in 2007 when we saw the price of raw materials rise. So we asked ourselves what kinds of economic tools could help us manage this risk. We researched and evaluated these management tools in terms of marketing intelligence, which is of fundamental importance to the purchasing departments of our member companies. Complice quindi questo lavoro, la sostenibilità è diventata un asset importante per le imprese del vostro comparto? Le aziende associate ad Aidepi hanno da sempre dimostrato una forte sensibilità a questo tema, sia individualmente - come documentato dai rapporti annuali di sostenibilità sociale ed ambientale - sia - e questa è la novità Aidepi - sotto il profilo di settore. Abbiamo infatti presentato, lo scorso maggio, il Primo Rapporto di Sostenibilità Ambientale di Settore, un lavoro impegnativo, unico in Europa e probabilmente al mondo, che ha coinvolto le aziende di tutti i settori di competenza di Aidepi, rilevandone i dati in materia e fissando così un benchmark di riferimento prima inesistente. E, fatto più importante, riportando gli obiettivi di sostenibilità che le nostre aziende si sono prefissate di raggiungere nei prossimi mesi. Lo sforzo imprenditoriale è insomma considerevole. Ma, dall altro lato, il consumatore si dimostra altrettanto sensibile a questo argomento al momento dell acquisto? Assolutamente sì. Vi sono studi recenti che dimostrano come anche la composizione del carrello della spesa risponda, a prescindere dall età di chi compie l atto di acquisto, a nuovi criteri di selezione, tra cui sempre più importanti sono quelli ambientali. Penso, per esempio, al packaging e alla facilità di smaltimento degli imballaggi. Le nostre associate ci informano, inoltre, che le domande rivolte ai numeri verdi riservati al consumatore molto spesso vertono proprio sui temi ambientali, quali la facilità di riciclo e il basso impatto ambientale in fase di produzione. Tutti segnali che dimostrano la portata del fenomeno. In questo scenario, quale significato avrà per Aidepi la partecipazione a Tuttofood 2015? Il programma di Tuttofood 2015 avrà al suo interno sicuramente giornate formative e workshop tecnici che tanto successo hanno riscosso nel E il tema dell Expo certamente ci sarà di stimolo per realizzare iniziative legate al concetto di sostenibilità, che, accanto a quello dell internazionalizzazione, è da sempre molto caro alla nostra associazione. Along with this work, did sustainability become an important part for the companies in your industry? Aidepi member companies have always shown great interest in this topic, both individually as is documented in their annual reports of social and environmental sustainability as well as within the industry, and this is Aidepi s innovative role. In fact, this past May, we published the first industry report of Environmental Sustainability. It was a challenging project, and is unique in Europe and probably in the world. It involved companies from all of the industries Aidepi represents, which provided data on this issue and thus set the first ever benchmarks. And the most important thing is that it set sustainability objectives that our companies have agreed to meet in the coming months. The effort put in on the business side is considerable. On the other hand, is the consumer just as sensitive to this issue when it comes to making a purchase? Absolutely. Recent studies have shown that what is in the shopping cart reflects new selection criteria, including environmental criteria, when making a purchase, regardless of the age of the buyer. Take, for example, packaging and the ease of disposing of it. Furthermore, our members tell us that calls that come to consumer toll-free numbers often have to do with environmental concerns, such as the ease of recycling and low environmental impact during manufacturing. These are all signs that show the importance of the phenomenon. With this in mind, what is the importance of Aidepi s participation at Tuttofood 2015? The Tuttofood 2015 programme will surely include the training days and technical workshops that were so successful in And the theme of Expo will certainly provide inspiration to come up with initiatives linked to the concept of sustainability. Along with internationalisation, sustainability is a topic that has always been important for our association.

19 36 TUTTOFOOD MAGAZINE TUTTOFOOD MAGAZINE 37 GS1 Italy / Indicod-Ecr Al fianco delle imprese Working side by side with companies GS1 Italy / Indicod-Ecr è l associazione italiana che raggruppa 35mila aziende industriali e distributive operanti nel settore dei beni di largo consumo. Si occupa della diffusione di standard e modelli adottati a livello mondiale per l identificazione e la comunicazione dei prodotti in commercio: primo tra tutto il codice a barre GS1, che ha recentemente festeggiato il 40 anniversario. L obiettivo dell associazione è facilitare le relazioni tra le imprese e rendere più efficiente tutta la filiera produttore/distributore/consumatore. Senza dimenticare temi come l efficienza logistica, la gestione degli sprechi, l etichettatura e la trasparenza delle informazioni dirette al pubblico. Lo scorso giugno alla sua guida è stato nominato il presidente di Coop Italia, Marco Pedroni, che nella logica di alternanza al vertice tra manager dell industria e della distribuzione, ha raccolto il testimone da Valerio Di Natale, presidente per il Sud Europa di Mondelēz. Sotto la direzione di Pedroni, si apre quindi per GS1 Italy / Indicod-Ecr un triennio ricco di progetti per l efficienza della supply chain: un agenda di lavoro impegnativa nella quale troveranno spazio sia i temi relativi all area GS1 dedicata agli standard, sia quelli che rimandano all ambito Ecr focalizzati sull innovazione dei processi, come anticipa a Tuttofood Magazine il direttore generale, Bruno Aceto. Bruno Aceto, direttore generale GS1 Italy / Indicod-Ecr GS1 Italy / Indicod-Ecr is the Italian association that brings together 35,000 industrial and distribution companies working in the mass consumer goods market. It works to distribute standards and models that are adopted worldwide for identifying products and communicating about them on the market. First and foremost, there s the GS1 bar code, which recently celebrated its 40th anniversary. The association s objective is to facilitate relationships among companies and to make things more efficient throughout the entire supply chain - from the manufacturer to the distributor and then to the consumer. And that s not to mention other issues it takes on, such as logistical efficiency, managing waste, labelling and transparency of information meant for the public. This past June, Marco Pedroni, the president of Coop Italia, was nominated to lead the association. Because the position is alternated between heads of industry and distribution, Pedroni took over from Valerio Di Natale, president of Mondelēz for southern Europe. Under Pedroni s leadership, this promises to be a three-year term for GS1 Italy / Indicod-Ecr that will be full of projects focused on the efficiency of the supply chain. There s quite a lot of work on the agenda, but there will certainly be room made for issues having to do with GS1 and standards as well as the Ecr aspect of things with a focus on innovating processes. General Director Bruno Aceto gives Tuttofood Magazine a preview of what is to come. Quali sono oggi i principali ambiti di attività di GS1 Italy / Indicod-Ecr? E quali saranno quelli sui quali vi concentrerete di più nei prossimi anni? Oggi siamo impegnati nella gestione degli standard di identificazione e comunicazione, e nell ottimizzazione dei processi di filiera sotto l aspetto logistico. Questa è la nostra attività core. In sintesi, operiamo per consentire alle imprese di raggiungere una sempre maggiore efficienza grazie all utilizzo delle nostre soluzioni, che garantiscono velocità e minori costi lungo tutta la supply chain. A questa strada maestra abbiamo però affiancato un ulteriore percorso, che, sotto la nuova presidenza, intendiamo ulteriormente potenziare. Un percorso articolato in più punti. Innanzitutto vogliamo sostenere le aziende in un salto di qualità nella modernizzazione e nella digitalizzazione dei processi. Siamo poi impegnati nello sviluppo di servizi pensati appositamente per le Pmi, con l obiettivo di rendere ancora più concreti per queste ultime i vantaggi dall adozione delle nostre soluzioni. Per proseguire nell ambito della formazione manageriale, stiamo attivando tre master post lauream focalizzati sul largo consumo. E, non da ultimo, l impegno sui temi della sicurezza alimentare. In questo scenario, che significato assume la vostra partecipazione a Tuttofood? La nostra associazione è da sempre vicina alle imprese alimentari, che costituiscono una parte molto consistente della base associativa. Tuttofood rappresenta perciò un canale privilegiato per raggiungere questa filiera e per sottolineare quanto abbiamo a cuore le sue necessità e i suoi problemi. In termini generali, infine, quali sono, dal vostro osservatorio, le prospettive di evoluzione per il codice a barre GS1, che ha da poco festeggiato 40 anni? Il sistema di codifica GS1, in realtà, è già stato protagonista di un percorso di evoluzione che l ha portato oggi a utilizzare anche nuove simbologie (GS1 Databar, GS1 Data Matrix, GS1 QR Code, EPC, ecc.) in grado di rispondere a esigenze sempre più avanzate di identificazione, di visibilità e di efficienza. In futuro, però, penso che saranno le stesse immagini a trasportare i codici GS1. What are the main areas of focus for GS1 Italy / Indicod-Ecr today? And what will you focus more on in the coming years? Today we are working to manage identification and communication standards as well as optimising processes in the supply chain from a logistical point of view. This is our core activity. To sum up, we work to allow businesses to be more efficient thanks to the use of our solutions, which guarantee speed and lower costs throughout the entire supply chain. There s a new path we are taking alongside this main road. Under the new presidency we intend to further expand this path in various areas. First and foremost, we want to support companies in taking a quality leap forward in terms of modernising and digitalising processes. We are also working to develop services specifically for small to mid-sized businesses with the objective of making the advantages of using our services all the more concrete for them. Continuing on with managerial training, we are creating three post-graduate Master s programs focused on the mass consumer goods market. And, last but not least, we are working on issues of food safety. With these issues in mind, what is the significance of your participation at Tuttofood? Our association has always been there to support food companies, which make up an important part of our membership base. Thus Tuttofood represents a privileged channel for reaching this industry and for emphasizing how much we care about their needs and problems. In general terms, from your point of view, what are the prospects for the evolution of the GS1 bar code, which has recently celebrated its 40th anniversary? In actuality, the GS1 coding system has already been at the centre of an evolution that has brought it to where it is today, and that is being used in newer incarnations (GS1 Databar, GS1 Data Matrix, GS1 QR Code, EPC, etc.) able to meet ever more advanced needs for identification, visibility and efficiency. In the future, I think the images themselves will carry the GS1 codes.

20 38 TUTTOFOOD MAGAZINE TUTTOFOOD MAGAZINE 39 Tendenze / Trends I brand italiani si confermano influenti Italian brands reaffirm their influence L industria alimentare italiana dà buona prova di sé. A confermarlo è un indagine condotta da Ipsos, che ha scattato la fotografia dei marchi più influenti in Italia, ovvero dei marchi capaci di mantenere un più stretto legame con i consumatori. Dall analisi emerge infatti, che, a fronte dell avanzata di brand tecnologici e social media, i nomi storici del food & beverage nostrano continuano a dire la loro: Parmigiano Reggiano e Nutella hanno scalato la top ten, arrivando ad occupare rispettivamente il sesto e settimo posto. Ma di assoluto rilievo sono anche i piazzamenti di Mulino Bianco, Ferrero e Barilla, che si collocano in undicesima, dodicesima e quattordicesima posizione. E se si considera il target il target femminile, i risultati sono ancora più brillanti: Parmigiano Reggiano, per esempio, raggiunge la seconda posizione, Nutella la quarta, Mulino Bianco la quinta e Ferrero l ottava. «Non è una sorpresa - osserva Andrea Loreti, group director di Ipsos ASI - che la nostra valutazione sulle marche più influenti nel 2013 registri l importanza che, come persone, diamo alla tecnologia, ai social media alla connettività. Noi italiani siamo aperti alla globalizzazione, alla tecnologia, e riconosciamo ai grandi marchi internazionali dell IT e del digital l influenza che hanno sulla nostra vita. Ma al tempo stesso siamo fortemente ancorati alla realtà locale, alla tradizione italiana in particolar modo all esperienza e all eccellenza italiana nel food. Siamo insomma glocal. E questo spiega perché due marchi italiani del food come Parmigiano Reggiano e Nutella, molto diversi tra loro per storia, posizionamento e strategia di comunicazione, siano entrati nella top 10 dei marchi più influenti in Italia, seguiti a distanza ravvicinata da altri brand legati alla tradizione alimentare italiana come Mulino Bianco, Ferrero e Barilla». Il ruolo della fiducia «Ogni brand - continua Loreti - ha la sua personale ricetta per essere influente, ma in generale per tutte le marche del food & beverage che abbiamo studiato in questa ricerca, risulta es- The Italian food industry is showing its staying power as confirmed by a study carried out by Ipsos, which has taken a look at the most influential Italian brands. In other words, these are brands able to maintain a strong bond with consumers. What emerges from this analysis is that even with the advance of technological brands and social media, the historic names in Italian food & beverage continue to hold their own: Parmigiano Reggiano and Nutella have made their way to the top ten, reaching the sixth and seventh positions respectively. Mulino Bianco, Ferrero and Barilla also find themselves in important positions at eleventh, twelfth and fourteenth places. And if we look at the female target market, the results are even better. Parmigiano Reggiano, for example, moves into second place, Nutella is in fourth, Mulino Bianco is in fifth and Ferrero is in eighth. «It is not a surprise - observes Andrea Loreti, group director of Ipsos ASI that our evaluation of the most influential brands in 2013 shows the importance that we as people give to technology, social media and connectivity. We Italians are open to globalisation and technology and we recognise the influence the big international IT and digital brands have on our life. But at the same time, we are strongly rooted in local companies, in Italian tradition especially when it comes to the experience and excellence Italy has in food. We are, therefore, glocal. And this explains why two Italian food brands like Parmigiano Reggiano and Nutella - which are very different from one another in terms of history, positioning and communications strategy have entered into the top ten of most influential brands in Italy, followed closely by other brands tied to Italian food tradition, such as Mulino Bianco, Ferrero and Barilla». The role of trust «Each brand - continues Loreti has its own personal recipe for being influential. But, in sere particolarmente importante la dimensione della fiducia». Detto questo, le leader del food italiano hanno utilizzato mix di ingredienti specifici. «Nutella - afferma Loreti - è influente perché è entrata a far parte del linguaggio quotidiano ed è riuscita a creare un forte legame emozionale con i consumatori, complici anche le attività di comunicazione della marca. Basti pensare allo stile adottato dal brand nelle sue recenti campagne, fortemente centrato su coinvolgimento, condivisione, vicinanza e personalizzazione. Inoltre, anche il desiderio di entrare in relazione online con la marca è un fattore importante nel rapporto Nutella-Consumatore, che incide quindi sulla capacità di influenza del brand. Nel caso di Parmigiano Reggiano, invece, oltre alla fiducia, caratteristica particolarmente riconosciuta alla marca, componenti chiave sono la dimensione della responsabilità sociale e ambientale nei confronti della comunità e la capacità di ispirare un senso di orgoglio italiano. Una positiva caratterizzazione spiegata dalle attività di tutela del Consorzio. Inoltre, va ricordato anche come i drammatici effetti del terremoto che ha colpito nel 2012 le zone di produzione del Parmigiano, con la conseguente forte esposizione mediatica, abbiano generato un sentimento di vicinanza degli italiani nei confronti del brand: basti pensare al successo della campagna di solidarietà in favore dei caseifici terremotati promossa dal Consorzio volta alla raccolta di fondi attraverso gli acquisti di Parmigiano Reggiano. Quanto poi a Mulino Bianco, gli è riconosciuta un indubbia innovatività, legata alla capacità di capire i bisogni dei consumatori e a un continuo processo di miglioramento dell offerta. Tutto questo, insieme a una strategia di comunicazione di successo, porta il brand a essere percepito come una marca in grado di fare da guida alla concorrenza. Va poi detto che la scelta del corretto testimonial in comunicazione - nel caso specifico, Antonio Banderas -, può positivamente fare la differenza: infatti, considerando le 100 marche indagate, Mulino Bianco raggiunge, dopo Nespresso, il punteggio più alto all item E rappresentata da una persona famosa che lei ammira». Bene anche la Distribuzione Un accenno deve essere però fatto anche al buon risultato conseguito da due insegne italiane della grande distribuzione: Coop (13 a posizione, 5 a posizione presso i 55+ anni) ed Andrea Loreti, group director Ipsos ASI general, for all of the food & beverage brands we studied during the research process, the area of trust seems to be of particular importance». Having said this, the leaders in the Italian food market use a mix of very specific ingredients. «Nutella - says Loreti is influential because it has become part of our daily lives, and it has managed to create a strong emotional bond with consumers, which is backed up by the brand s communications activities. Just think about the style the brand has adopted in its latest campaigns, which have a strong focus on engagement, sharing, closeness and personalisation. Furthermore, the desire to enter into a relationship with the brand online is also an important aspect of the Nutella/ consumer relationship that affects its ability to have influence. As for Parmigiano Reggiano, on the other hand, beyond trust, which is a characteristic of particular significance for the brand, other key components include social and environmental responsibility toward the community and the ability to inspire a sense of Italian pride. This positive characterisation is a result of the tutelage activities carried out by the Consortium. Furthermore, it should be pointed out what a dramatic effect the 2012 earthquake had on the areas where Parmigiano is made. The subsequent media attention brought out a sense of sympathy in the way Italians thought of the brand. One example is the success of the solidarity campaign promoted by the Consortium to help dairy makers affected by the earthquake via the sale of Parmigiano Reggiano. As for Mulino Bianco, it is most certainly recognised for being innovative in that it has the ability of understanding the needs of consumers and is always trying to better its offering. All of this, along with a successful communications strategy, allows the brand to be perceived as a brand able to be a leader among its competitors. It should also be said that choosing the right spokesperson for the brand in this case, Antonio Banderas can make all the difference in a positive way. Among the 100 brands studied, Mulino Bianco has the highest score after Nespresso for the Is represented by a famous person that you admire survey item». Big distribution is also doing well It should also be mentioned that two names in large-scale distribution also saw positive results in the study. There s Coop (13th place, 5th place among those over 55) and Esselunga (51st place overall and 40th place in northern Italy). «For both of these companies, but especially for Coop says Loreti trust along with social responsibility and engagement (the need for people to feel inspired by the brand and to share the experience) are the factors that had the most impact on influence».

ENJOY YOUR BUSINESS /// FIERA MILANO MAY 8-11 MAGGIO 2017 WWW.TUTTOFOOD.IT INFO@TUTTOFOOD.IT

ENJOY YOUR BUSINESS /// FIERA MILANO MAY 8-11 MAGGIO 2017 WWW.TUTTOFOOD.IT INFO@TUTTOFOOD.IT ENJOY YOUR BUSINESS /// FIERA MILANO MAY 8-11 MAGGIO 2017 WWW.TUTTOFOOD.IT INFO@TUTTOFOOD.IT Il successo di TUTTOFOOD ha delle basi molto solide. L obiettivo che ci siamo posti è quello di connotare la

Dettagli

SALONE INTERNAZIONALE DELL AGROALIMENTARE E DELL OSPITALITÁ PROFESSIONALE. in collaborazione con INTERNATIONAL FOOD AND HOSPITALITY EXHIBITION

SALONE INTERNAZIONALE DELL AGROALIMENTARE E DELL OSPITALITÁ PROFESSIONALE. in collaborazione con INTERNATIONAL FOOD AND HOSPITALITY EXHIBITION SALONE INTERNAZIONALE DELL AGROALIMENTARE E DELL OSPITALITÁ PROFESSIONALE INTERNATIONAL FOOD AND HOSPITALITY EXHIBITION in collaborazione con Food Hospitality World è il salone internazionale dell agroalimentare

Dettagli

NUOVA APERTURA PER GIORGETTI STUDIO

NUOVA APERTURA PER GIORGETTI STUDIO SHOWROOM NUOVA APERTURA PER GIORGETTI STUDIO NEW OPENING FOR GIORGETTI STUDIO a cura di Valentina Dalla Costa Quando si dice un azienda che guarda al futuro. Giorgetti è un eccellenza storica del Made

Dettagli

FIERA DI BRESCIA 15-18 November 2013

FIERA DI BRESCIA 15-18 November 2013 E UR OPEAN GLU PO TE N FREE EX BRESCIA 15-18 BRIXIA EXPO NOVEMBRE 2013 FIERA DI BRESCIA 15-18 November 2013 th th IL PRIMO EXPO EUROPEO INTERAMENTE DEDICATO AI PRODOTTI E ALL ALIMENTAZIONE SENZA GLUTINE

Dettagli

GROW YOUR OWN BUSINESS. May 3-6 Maggio 2015 DOLCIARIO CONFECTIONARY

GROW YOUR OWN BUSINESS. May 3-6 Maggio 2015 DOLCIARIO CONFECTIONARY GROW YOUR OWN BUSINESS May 3-6 Maggio 2015 DOLCIARIO CONFECTIONARY Creare business attraverso l internazionalizzazione: è questa la leva strategica che sta alla base del successo di TUTTOFOOD. TUTTOFOOD

Dettagli

30.000 6.000.000 1.800.000

30.000 6.000.000 1.800.000 TUTTI I NUMERI PER ESSERE GRANDE 70 Circa manifestazioni in un anno Fiera Milano Rho è stata inaugurata nell autunno 2005 ed è considerata il più moderno spazio fieristico in Europa. Capolavoro architettonico

Dettagli

Sponsorship opportunities

Sponsorship opportunities The success of the previous two European Workshops on Focused Ultrasound Therapy, has led us to organize a third conference which will take place in London, October 15-16, 2015. The congress will take

Dettagli

Allestimenti Fiere Exhibition Stand Design & Construction

Allestimenti Fiere Exhibition Stand Design & Construction Allestimenti Fiere Exhibition Stand Design & Construction Way Out srl è un impresa d immagine e comunicazione a servizio completo dedicata alle piccole e medie industrie. Dal 1985 presenti sul mercato

Dettagli

Scritto da DEApress Lunedì 14 Aprile 2014 12:03 - Ultimo aggiornamento Martedì 26 Maggio 2015 09:34

Scritto da DEApress Lunedì 14 Aprile 2014 12:03 - Ultimo aggiornamento Martedì 26 Maggio 2015 09:34 This week I have been walking round San Marco and surrounding areas to find things that catch my eye to take pictures of. These pictures were of various things but majority included people. The reason

Dettagli

On Line Press Agency - Price List 2014

On Line Press Agency - Price List 2014 On Line Press Agency - Price List Partnerships with Il Sole 24 Ore Guida Viaggi, under the brand GVBusiness, is the official publishing contents supplier of Il Sole 24 Ore - Viaggi 24 web edition, more

Dettagli

MISSION TEAM CORPORATE FINANCE BADIALI CONSULTING TAX & COMPANY NETWORK CONTATTI

MISSION TEAM CORPORATE FINANCE BADIALI CONSULTING TAX & COMPANY NETWORK CONTATTI MISSION TEAM BADIALI CONSULTING CORPORATE FINANCE TAX & COMPANY NETWORK CONTATTI MISSION "contribuire al successo dei nostri clienti attraverso servizi di consulenza di alta qualitá" "to contribute to

Dettagli

GROW YOUR OWN BUSINESS

GROW YOUR OWN BUSINESS ITALIANO GROW YOUR OWN BUSINESS TUTTI I NUMERI PER ESSERE GRANDE Fiera Milano Rho è stata inaugurata nell autunno 2005 ed è considerata il più moderno spazio fieristico in Europa. Capolavoro architettonico

Dettagli

SALONE INTERNAZIONALE DELL AGROALIMENTARE E DELL OSPITALITÁ PROFESSIONALE

SALONE INTERNAZIONALE DELL AGROALIMENTARE E DELL OSPITALITÁ PROFESSIONALE SALONE INTERNAZIONALE DELL AGROALIMENTARE E DELL OSPITALITÁ PROFESSIONALE INTERNATIONAL FOOD AND HOSPITALITY EXHIBITION Food Hospitality World è il salone internazionale dell agroalimentare e dell ospitalità

Dettagli

Un impegno per la qualità

Un impegno per la qualità Dentro una capsula MUST è racchiusa una cultura per il benessere. Una tradizione che, con il profumo di terre lontane, oggi rinasce nel cuore del Belpaese, fra le dolci colline marchigiane. Per diventare

Dettagli

Liberi di... Immediately takes care of the client, creating a special feeling since the first meeting aimed to investigate the customer needs.

Liberi di... Immediately takes care of the client, creating a special feeling since the first meeting aimed to investigate the customer needs. Liberi di... Il rapporto tra la Immediately ed i propri clienti nasce dal feeling, dalla complicità che si crea in una prima fase di analisi e d individuazione dei risultati da raggiungere. La libertà

Dettagli

U Corso di italiano, Lezione Quindici

U Corso di italiano, Lezione Quindici 1 U Corso di italiano, Lezione Quindici U Buongiorno, anche in questa lezione iniziamo con qualche dialogo formale M Good morning, in this lesson as well, let s start with some formal dialogues U Buongiorno,

Dettagli

ILLY AND SUSTAINABILITY

ILLY AND SUSTAINABILITY ILLY AND SUSTAINABILITY DARIA ILLY BUSINESS DEVELOPMENT - PORTIONED SYSTEMS DIRECTOR NOVEMBER 14 THE COMPANY Trieste 1 9 3 3, I t a l y R u n b y t h e I l l y f a m i l y D i s t r i b u t e d i n m o

Dettagli

Seeking brain. find Italy

Seeking brain. find Italy Seeking brain find Italy braininitaly Our challenge - la nostra sfida To promote the Italian circle of international production chains, while enhancing aspects of creativity, identity, and even cultural

Dettagli

Solutions in motion.

Solutions in motion. Solutions in motion. Solutions in motion. SIPRO SIPRO presente sul mercato da quasi trent anni si colloca quale leader italiano nella progettazione e produzione di soluzioni per il motion control. Porsi

Dettagli

Birra e bevande Pasta ripiena Importatori. Delicatessen. Salumi Spezie. Olio. Formaggi. Export. Aceto. Latte e derivati. Parma, 5-8 Maggio CIBUS 2014

Birra e bevande Pasta ripiena Importatori. Delicatessen. Salumi Spezie. Olio. Formaggi. Export. Aceto. Latte e derivati. Parma, 5-8 Maggio CIBUS 2014 Prodotti BiologiciFrozenfood Pane e sostituti Formaggi Pasta ripiena CioccolatoAcque minerali Conserve vegetali Export Pasta secca Formaggi Carni Delicatessen CIBUS 2014 Salumi Buyer Parma, 5-8 Maggio

Dettagli

arte e personalità nel punto vendita

arte e personalità nel punto vendita arte e personalità nel punto vendita profilo aziendale company profile Venus è una società di consulenza specializzata nel settore marketing e retailing. Dal 1993 l obiettivo è divulgare la conoscenza

Dettagli

Per incontrare. Architettura. e Design. Where you meet. Architecture. and Design

Per incontrare. Architettura. e Design. Where you meet. Architecture. and Design Per incontrare Architettura e Design Where you meet Architecture and Design APPUNTAMENTI _ EVENTS 2015 2017 Milano Marzo 2017 MADE expo è l unica fiera biennale italiana di respiro internazionale dedicata

Dettagli

ISAC. Company Profile

ISAC. Company Profile ISAC Company Profile ISAC, all that technology can do. L azienda ISAC nasce nel 1994, quando professionisti con una grande esperienza nel settore si uniscono, e creano un team di lavoro con l obiettivo

Dettagli

Summary. Weekly Newsletter 6th November 2015. Dear Parents, We have many activities planned over the next few weeks leading to the winter break.

Summary. Weekly Newsletter 6th November 2015. Dear Parents, We have many activities planned over the next few weeks leading to the winter break. No Images? Click here Weekly Newsletter 6th November 2015 Summary Dear Parents, We have many activities planned over the next few weeks leading to the winter break. However, I will start by the General

Dettagli

We take care of your buildings

We take care of your buildings We take care of your buildings Che cos è il Building Management Il Building Management è una disciplina di derivazione anglosassone, che individua un edificio come un entità che necessita di un insieme

Dettagli

CORSO DI CUCINA A CASA!

CORSO DI CUCINA A CASA! Tour N.12 CORSO DI CUCINA A CASA La classe a lavoro Un fantastico modo per imparare a cucinare le più tipiche pietanze Toscane, senza muoversi da casa vostra Il nostro chef arriverà direttamente nella

Dettagli

Quasi mezzo secolo di allestimenti ci hanno reso il partner ideale per il vostro stand. Ecco perchè:

Quasi mezzo secolo di allestimenti ci hanno reso il partner ideale per il vostro stand. Ecco perchè: Quasi mezzo secolo di allestimenti ci hanno reso il partner ideale per il vostro stand. Ecco perchè: Nearly half a century of productions have made us the ideal partner for your booth.that s way: 45 anni

Dettagli

COMPANY PROFILE. tecnomulipast.com

COMPANY PROFILE. tecnomulipast.com COMPANY PROFILE tecnomulipast.com PROGETTAZIONE E REALIZZAZIONE IMPIANTI INDUSTRIALI DAL 1999 Design and manufacture of industrial systems since 1999 Keep the faith on progress that is always right even

Dettagli

ITA activity to support the internazionalisation of the Italian companies INTERNATIONAL BANKING FORUM 2015 Brescia, 11-12 June 2015

ITA activity to support the internazionalisation of the Italian companies INTERNATIONAL BANKING FORUM 2015 Brescia, 11-12 June 2015 ITA activity to support the internazionalisation of the Italian companies INTERNATIONAL BANKING FORUM 2015 Brescia, 11-12 June 2015 Marinella Loddo Director of ITA Milan Office Opportunities- Sectors Renewable

Dettagli

portfolio www.zero3studio.it info@zero3studio.it

portfolio www.zero3studio.it info@zero3studio.it portfolio www.zero3studio.it info@zero3studio.it comunicazione visiva, progettazione grafica e sviluppo web visual communication, graphic design and web development www.zero3studio.it info@zero3studio.it

Dettagli

software & consulting

software & consulting software & consulting Chi siamo Nimius è un azienda con una forte specializzazione nella comunicazione on-line che opera nel settore dell IT e che intende porsi, mediante la propria offerta di servizi

Dettagli

LA STORIA STORY THE COMPANY ITI IMPRESA GENERALE SPA

LA STORIA STORY THE COMPANY ITI IMPRESA GENERALE SPA LA STORIA ITI IMPRESA GENERALE SPA nasce nel 1981 col nome di ITI IMPIANTI occupandosi prevalentemente della progettazione e realizzazione di grandi impianti tecnologici (termotecnici ed elettrici) in

Dettagli

User Guide Guglielmo SmartClient

User Guide Guglielmo SmartClient User Guide Guglielmo SmartClient User Guide - Guglielmo SmartClient Version: 1.0 Guglielmo All rights reserved. All trademarks and logos referenced herein belong to their respective companies. -2- 1. Introduction

Dettagli

Luigi Scordamaglia Inalca Jbs CEO

Luigi Scordamaglia Inalca Jbs CEO Luigi Scordamaglia Inalca Jbs CEO Group s overview CREMONINI SPA Fatturato consolidato al 31/12/2007: 2.482,4 mln LEADERSHIP DI MERCATO 40%* Produzione 1.041,2 mln 42%* Distribuzione 1.064,7 mln 1 nelle

Dettagli

Customer satisfaction and the development of commercial services

Customer satisfaction and the development of commercial services Customer satisfaction and the development of commercial services Survey 2014 Federica Crudeli San Donato Milanese, 27 May 2014 snamretegas.it Shippers day Snam Rete Gas meets the market 2 Agenda Customer

Dettagli

Rinnova la tua Energia. Renew your Energy.

Rinnova la tua Energia. Renew your Energy. Rinnova la tua Energia. Renew your Energy. Dai vita ad un nuovo Futuro. Create a New Future. Tampieri Alfredo - 1934 Dal 1928 sosteniamo l ambiente con passione. Amore e rispetto per il territorio. Una

Dettagli

New, Classic & Old, History, Concept car, Meeting Day, Lifestyle, for fans and members in the world

New, Classic & Old, History, Concept car, Meeting Day, Lifestyle, for fans and members in the world MercedesRoadster.IT New, Classic & Old, History, Concept car, Meeting Day, Lifestyle, for fans and members in the world Newspaper supplement Emmegi Magazine Independent unaffiliated / funded by Daimler

Dettagli

U Corso di italiano, Lezione Ventinove

U Corso di italiano, Lezione Ventinove 1 U Corso di italiano, Lezione Ventinove U Oggi, facciamo un altro esercizio M Today we do another exercise U Oggi, facciamo un altro esercizio D Noi diciamo una frase in inglese e tu cerca di pensare

Dettagli

THE INTERNATIONAL VIEW OF MADE IN ITALY JEWEL LA DIMENSIONE INTERNAZIONALE DEL GIOIELLO MADE IN ITALY

THE INTERNATIONAL VIEW OF MADE IN ITALY JEWEL LA DIMENSIONE INTERNAZIONALE DEL GIOIELLO MADE IN ITALY THE INTERNATIONAL VIEW OF MADE IN ITALY JEWEL LA DIMENSIONE INTERNAZIONALE DEL GIOIELLO MADE IN ITALY Tarì was born in 1996 in one of the most hospitable region in the South of Italy, near Naples, the

Dettagli

WELCOME. Go to the link of the official University of Palermo web site www.unipa.it; Click on the box on the right side Login unico

WELCOME. Go to the link of the official University of Palermo web site www.unipa.it; Click on the box on the right side Login unico WELCOME This is a Step by Step Guide that will help you to register as an Exchange for study student to the University of Palermo. Please, read carefully this guide and prepare all required data and documents.

Dettagli

2 MEETING INTERREGIONALE ANACI NORD OVEST BOARD OF CEPI-CEI

2 MEETING INTERREGIONALE ANACI NORD OVEST BOARD OF CEPI-CEI MILANO 2 MEETING INTERREGIONALE ANACI NORD OVEST BOARD OF CEPI-CEI MILANO 23/24/25 SETTEMBRE 2015 CON IL PATROCINIO LA CASA, L AMBIENTE, L EUROPA Nel corso dell Esposizione Universale EXPO2015 il 24 e

Dettagli

Alcuni momenti. restano per sempre nella memoria. Some moments stay. etched in the memory forever

Alcuni momenti. restano per sempre nella memoria. Some moments stay. etched in the memory forever restano per sempre nella memoria Alcuni momenti Some moments stay etched in the memory forever Associazione Italiana dei temporary shop, showroom, business center, event space e dei servizi connessi Associazione

Dettagli

Corsi di Laurea Magistrale/ Master Degree Programs

Corsi di Laurea Magistrale/ Master Degree Programs Corsi di Laurea Magistrale/ Master Degree Programs Studenti iscritti al I anno (immatricolati nell a.a. 2014-2015 / Students enrolled A. Y. 2014-2015) Piano di studi 17-27 Novembre 2014 (tramite web self-service)

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO. Instructions to apply for exams ONLINE Version 01 updated on 17/11/2014

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO. Instructions to apply for exams ONLINE Version 01 updated on 17/11/2014 Instructions to apply for exams ONLINE Version 01 updated on 17/11/2014 Didactic offer Incoming students 2014/2015 can take exams of courses scheduled in the a.y. 2014/2015 and offered by the Department

Dettagli

ICT e Crescita Economica

ICT e Crescita Economica ICT e Crescita Economica Alessandra Santacroce Direttore Relazioni Istituzionali Seminario Bordoni - 12 Febbraio 2009 2005 IBM Corporation Agenda Il peso dell ICT nell economia del Paese Economic Stimulus

Dettagli

PROSPETTO DEI SERVIZI PUBBLICITARI OFFERTI DA JULIET ART MAGAZINE CLIENT SPECS FOR JULIET ART MAGAZINE ADVERTISING SERVICES

PROSPETTO DEI SERVIZI PUBBLICITARI OFFERTI DA JULIET ART MAGAZINE CLIENT SPECS FOR JULIET ART MAGAZINE ADVERTISING SERVICES Juliet Art Magazine è una rivista fondata nel 1980 e dedicata all arte contemporanea in tutte le sue espressioni. Dal 2012, è anche e una rivista online con contenuti indipendenti. Juliet Art Magazine

Dettagli

Newborn Upfront Payment & Newborn Supplement

Newborn Upfront Payment & Newborn Supplement ITALIAN Newborn Upfront Payment & Newborn Supplement Female 1: Ormai manca poco al parto e devo pensare alla mia situazione economica. Ho sentito dire che il governo non sovvenziona più il Baby Bonus.

Dettagli

TAVOLO DEGLI ENTI LOCALI PER IL CLIMA

TAVOLO DEGLI ENTI LOCALI PER IL CLIMA TAVOLO DEGLI ENTI LOCALI PER IL CLIMA 22 novembre VERSO LA STRATEGIA NAZIONALE DI ADATTAMENTO Responsabilità di Governo e competenze dei territori Sala Palazzo Bologna Senato della Repubblica Via di S.

Dettagli

La Sua banca dovrá registrare il mandato di addebito nei propri sistemi prima di poter iniziare o attivare qualsiasi transazione

La Sua banca dovrá registrare il mandato di addebito nei propri sistemi prima di poter iniziare o attivare qualsiasi transazione To: Agenti che partecipano al BSP Italia Date: 28 Ottobre 2015 Explore Our Products Subject: Addebito diretto SEPA B2B Informazione importante sulla procedura Gentili Agenti, Con riferimento alla procedura

Dettagli

FASHION ACCESSORIES AND BIJOUX EXHIBITION CHIBIMART CASH AND CARRY CHIBIATTITUDE 16-19/11/2012. www.chibimart.it www.mychibi.it

FASHION ACCESSORIES AND BIJOUX EXHIBITION CHIBIMART CASH AND CARRY CHIBIATTITUDE 16-19/11/2012. www.chibimart.it www.mychibi.it FASHION ACCESSORIES AND BIJOUX EXHIBITION CHIBIMART CASH AND CARRY CHIBIATTITUDE 16-19/11/2012 www.chibimart.it www.mychibi.it LA MOSTRA Chibimart 2012 si svolge da venerdì 16 a lunedì 19 novembre 2012

Dettagli

25/28 Febbraio/February 2012

25/28 Febbraio/February 2012 www.saporerimini.it la visione sul futuro del gusto the insight on the future of taste 25/28 Febbraio/February 2012 Rimini Fiera Italy Orario 9,30-18,00 Hours 9,30 a.m. - 6,00 p.m. Ultimo giorno 9,30-17,00

Dettagli

DESIGN IS OUR PASSION

DESIGN IS OUR PASSION DESIGN IS OUR PASSION Creative agency Newsletter 2014 NOVITA' WEB MANAGEMENT NEWS BUSINESS BREAKFAST Live the SITE experience with us! From September 2014 Carrara Communication has introduced to their

Dettagli

EMOTIONAL CATERING. nuart.it

EMOTIONAL CATERING. nuart.it EMOTIONAL CATERING Emotional Catering è un idea di spettacolarizzazione del food & show dedicato a occasioni speciali in cui la convivialità e la location richiedono particolare attenzione all accoglienza

Dettagli

brand implementation

brand implementation brand implementation brand implementation Underline expertise in reliable project management reflects the skills of its personnel. We know how to accomplish projects at an international level and these

Dettagli

MIRABILIA LOGO DESIGN BOOK - 2 2011-2013

MIRABILIA LOGO DESIGN BOOK - 2 2011-2013 MIRABILIA LOGO DESIGN BOOK - 2 2011-2013 Mirabilia is a creative group based in Palermo (Southern Italy), since 2008 we work in communication design, web projects, software development and online advertising.

Dettagli

Specialisti della cottura dal 1972. Cooking specialists since 1972

Specialisti della cottura dal 1972. Cooking specialists since 1972 IT - EN Specialisti della cottura dal 1972 Cooking specialists since 1972 Da 40 anni MBM sviluppa e produce attrezzature per la ristorazione professionale, creando soluzioni che rendono più facile ed effi

Dettagli

Impresa e innovazione nel settore energetico europeo: il contributo della conoscenza alla creazione di valore Silvia Bruzzi

Impresa e innovazione nel settore energetico europeo: il contributo della conoscenza alla creazione di valore Silvia Bruzzi ÉTUDES - STUDIES Impresa e innovazione nel settore energetico europeo: il contributo della conoscenza alla creazione di valore Silvia Bruzzi Polo Interregionale di Eccellenza Jean Monnet - Pavia Jean Monnet

Dettagli

Un nuovo servizio per far conoscere il nostro sport. A new service to promote our sport

Un nuovo servizio per far conoscere il nostro sport. A new service to promote our sport Un nuovo servizio per far conoscere il nostro sport. A new service to promote our sport TRAP CONCAVERDE mette a disposizione l impianto sportivo a tutte le aziende che intendono portare i propri manager,

Dettagli

DISTRIBUTORI AUTOMATICI DI VINO SFUSO AUTOMATIC WINE DISPENSERS

DISTRIBUTORI AUTOMATICI DI VINO SFUSO AUTOMATIC WINE DISPENSERS DISTRIBUTORI AUTOMATICI DI VINO SFUSO AUTOMATIC WINE DISPENSERS T&T Tradizione e Tecnologia è una società dinamica e giovane con una lunga esperienza nella lavorazione dell acciaio e nell elettronica applicata,

Dettagli

MISSIONE CINA. 14-22 novembre 2009 Shanghai e Provincia dello Zhejiang

MISSIONE CINA. 14-22 novembre 2009 Shanghai e Provincia dello Zhejiang MISSIONE CINA 14-22 novembre 2009 Shanghai e Provincia dello Zhejiang AUTOMOTIVE AMBIENTE MECCANICA MODA BIOMEDICALE PACKAGING I PARTNERS Regione Emilia-Romagna, Fondazione Italia Cina e Unioncamere Emilia-Romagna,

Dettagli

Painting with the palette knife

Painting with the palette knife T h e O r i g i n a l P a i n t i n g K n i v e s Dipingere con la spatola Painting with the palette knife Made in Italy I t a l i a n M a n u f a c t u r e r La ditta RGM prende il nome dal fondatore

Dettagli

Diversity: un opportunità per il business Diversity: a key business opportunity. Che cos è Parks What is Parks?

Diversity: un opportunità per il business Diversity: a key business opportunity. Che cos è Parks What is Parks? Diversity: un opportunità per il business Diversity: a key business opportunity In un clima economico in cui ogni azienda si trova di fronte alla necessità di razionalizzare le proprie risorse e di massimizzare

Dettagli

CREATING A NEW WAY OF WORKING

CREATING A NEW WAY OF WORKING 2014 IBM Corporation CREATING A NEW WAY OF WORKING L intelligenza collaborativa nella social organization Alessandro Chinnici Digital Enterprise Social Business Consultant IBM alessandro_chinnici@it.ibm.com

Dettagli

Progetto per un paesaggio sostenibile. Design of a Sustainable Landscape Plan

Progetto per un paesaggio sostenibile. Design of a Sustainable Landscape Plan Progetto per un paesaggio sostenibile dal parco Roncajette ad Agripolis Design of a Sustainable Landscape Plan from the Roncajette park to Agripolis Comune di Padova Zona Industriale Padova Harvard Design

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Conversano, 10 luglio 2014. Prosegue Windows of the World, la rubrica di Master ideata per

COMUNICATO STAMPA. Conversano, 10 luglio 2014. Prosegue Windows of the World, la rubrica di Master ideata per COMUNICATO STAMPA Conversano, 10 luglio 2014 Dott. Pietro D Onghia Ufficio Stampa Master m. 328 4259547 t 080 4959823 f 080 4959030 www.masteritaly.com ufficiostampa@masteritaly.com Master s.r.l. Master

Dettagli

U Corso di italiano, Lezione Trenta

U Corso di italiano, Lezione Trenta 1 U Corso di italiano, Lezione Trenta M Two cousins meet in the street U Due cugini si incontrano in strada M Two cousins meet in the street U Due cugini si incontrano in strada F Hi Osman, what are you

Dettagli

HIGH PRECISION BALLS. 80 Years

HIGH PRECISION BALLS. 80 Years HIGH PRECISION BALLS 80 Years 80 ANNI DI ATTIVITÀ 80 YEARS EXPERIENCE ARTICOLI SPECIALI SPECIAL ITEMS The choice to look ahead. TECNOLOGIE SOFISTICATE SOPHISTICATED TECHNOLOGIES HIGH PRECISION ALTISSIMA

Dettagli

The Elves Save Th. Il gioco del Villaggio segreto di Babbo Natale

The Elves Save Th. Il gioco del Villaggio segreto di Babbo Natale The Elves Save Th Il gioco del Villaggio segreto di Babbo Natale Bianca Bonnie e and Nico Bud had avevano been working lavorato really hard con making molto impegno per a inventare new board game un nuovo

Dettagli

HOSPITALITY EXCELLENCE

HOSPITALITY EXCELLENCE DOMINA MILANO FIERA Via Don Orione 18/20 (ang. Via Di Vittorio 66) 20026 NOVATE MILANESE (MI) T +39 02 3567991 F +39 02 35679777 info.milanofiera@dominahotels.com www.dominamilanofiera.com HOSPITALITY

Dettagli

ANSA PER D-NEST Milano, 10 marzo 2016

ANSA PER D-NEST Milano, 10 marzo 2016 ANSA PER D-NEST Milano, 10 marzo 2016 ANSA PER D-NEST: COPERTURA ANSA Nelle prossime slide verrà illustrato il risultato della copertura della Conferenza Stampa D-nest del 9/3/2016: Take ANSA che hanno

Dettagli

FRIDAY, 4 MAY 1.30 PM 2.30 PM. Date of birth Day Month Year Scottish candidate number

FRIDAY, 4 MAY 1.30 PM 2.30 PM. Date of birth Day Month Year Scottish candidate number FOR OFFICIAL USE C Total 900/3/0 NATIONAL QUALIFICATIONS 0 FRIDAY, 4 MAY.30 PM.30 PM ITALIAN STANDARD GRADE Credit Level Reading Fill in these boxes and read what is printed below. Full name of centre

Dettagli

MISSIONE IMPRENDITORIALE IN COREA DEL SUD- SEOUL, 18 22 NOVEMBRE 2012

MISSIONE IMPRENDITORIALE IN COREA DEL SUD- SEOUL, 18 22 NOVEMBRE 2012 IE EN DIORIALE MISSIONE IMPRENDITORIALE IN COREA DEL SUD- SEOUL, 18 22 NOVEMBRE 2012 La Camera di commercio di Torino ed il Centro Estero Internazionalizzazione Piemonte, nell ambito delle attività del

Dettagli

E-Business Consulting S.r.l.

E-Business Consulting S.r.l. e Rovigo S.r.l. Chi siamo Scenario Chi siamo Missione Plus Offerti Mercato Missionedi riferimento Posizionamento Metodologia Operativa Strategia Comunicazione Digitale Servizi Esempidi consulenza Clienti

Dettagli

MISSIONE IMPRENDITORIALE A SINGAPORE-

MISSIONE IMPRENDITORIALE A SINGAPORE- MISSIONE IMPRENDITORIALE A SINGAPORE- MISSIONE 20/24 IMPRENDITORIALE OTTOBRE 2012 IN BRASILE- SAN PAOLO 14/17 OTTOBRE 2012 Il Consorzio Camerale per l Internazionalizzazione, la Camera di commercio di

Dettagli

Clicca sulle immagini di preview qui sotto per aprire e visualizzare alcuni esempi di presentazioni dinamiche create con Focusky:

Clicca sulle immagini di preview qui sotto per aprire e visualizzare alcuni esempi di presentazioni dinamiche create con Focusky: Focusky Focusky è l innovativo e professionale software progettato per creare resentazioni interattive ad alto impatto visivo e ricco di effetti speciali (zoom, transizioni, flash, ecc..). A differenza

Dettagli

contract -arredi furnishings Underline furnishings benefit from the high degree of specialisation gained over the years in the design of customised furnishings for sales outlets by a team of trained professionals

Dettagli

CI PRENDIAMO C URA DEI TUOI SOGNI.

CI PRENDIAMO C URA DEI TUOI SOGNI. CI PRENDIAMO C URA DEI TUOI SOGNI. We take care of your dreams. Il cuore della nostra attività è la progettazione: per dare vita ai tuoi desideri, formuliamo varie proposte di arredamento su disegni 3D

Dettagli

shared bytes -> shared good A geek proposal for the Sharing Economy survival

shared bytes -> shared good A geek proposal for the Sharing Economy survival shared bytes -> shared good A geek proposal for the Sharing Economy survival Sharitaly Milano, 9/11/2015 What challenges? Regulatory uncertainty -> -> Spending and investments delays -> Unplanned direction

Dettagli

Prova finale di Ingegneria del software

Prova finale di Ingegneria del software Prova finale di Ingegneria del software Scaglione: Prof. San Pietro Andrea Romanoni: Francesco Visin: andrea.romanoni@polimi.it francesco.visin@polimi.it Italiano 2 Scaglioni di voto Scaglioni di voto

Dettagli

DIGITAL MARKETING: GENERARE VALORE PER BRAND E CONSUMATORI. Confcommercio, 17 Maggio 2012 di PAOLA PERETTI

DIGITAL MARKETING: GENERARE VALORE PER BRAND E CONSUMATORI. Confcommercio, 17 Maggio 2012 di PAOLA PERETTI DIGITAL MARKETING: GENERARE VALORE PER BRAND E CONSUMATORI Confcommercio, 17 Maggio 2012 di PAOLA PERETTI WELCOME TO THE DIGITAL WORLD Paola Pere( Thanks IED for the template No longer can brands

Dettagli

1 1 0 /2 0 1 4. 0 n news

1 1 0 /2 0 1 4. 0 n news news n. 04 10/2011 VICO MAGISTRETTI KITCHEN ISPIRATION VIVO MAGIsTReTTI KITCHen IsPIRATIOn news Il nostro rapporto con il "Vico" è durato per più di quarant anni. era iniziato verso la metà degli anni

Dettagli

ccademia Casearia INTERNATIONAL ACADEMY OF CHEESE MAKING ART internazionale dell Arte Corsi di tecnologia e pratica casearia

ccademia Casearia INTERNATIONAL ACADEMY OF CHEESE MAKING ART internazionale dell Arte Corsi di tecnologia e pratica casearia ccademia internazionale dell Arte Casearia INTERNATIONAL ACADEMY OF CHEESE MAKING ART Corsi di tecnologia e pratica casearia Courses focused on the technologies and the practical skills related to dairy

Dettagli

U Corso di italiano, Lezione Ventidue

U Corso di italiano, Lezione Ventidue 1 U Corso di italiano, Lezione Ventidue U Oggi, facciamo un altro esercizio M Today we do another exercise U Oggi, facciamo un altro esercizio D Noi diciamo una frase in inglese e tu cerca di pensare a

Dettagli

CICLO DI MISSIONI IMPRENDITORIALI IN ANGOLA Luanda ottobre/novembre 2015

CICLO DI MISSIONI IMPRENDITORIALI IN ANGOLA Luanda ottobre/novembre 2015 Spett.le Azienda, CICLO DI MISSIONI IMPRENDITORIALI IN ANGOLA Luanda ottobre/novembre 2015 A seguito delle frequenti richieste di assistenza pervenuteci da imprese angolane conseguentemente alle recenti

Dettagli

sdforexcontest2009 Tool

sdforexcontest2009 Tool sdforexcontest2009 Tool Guida all istallazione e rimozione. Per scaricare il tool del campionato occorre visitare il sito dell organizzatore http://www.sdstudiodainesi.com e selezionare il link ForexContest

Dettagli

Advertising. Grand Opening. 2012 ICSC Solal Marketing Award. Turin, Italy. Il giornale dell architettura October 2011 architecture monthly magazine

Advertising. Grand Opening. 2012 ICSC Solal Marketing Award. Turin, Italy. Il giornale dell architettura October 2011 architecture monthly magazine 2012 ICSC Solal Marketing Award Il giornale dell architettura October 2011 architecture monthly magazine Turin, Italy Grand Opening Advertising Area12 Advertising Pag 1 Index Teaser Campaign - Viral spot...

Dettagli

AVVISO n.18306. 03 Novembre 2015 MOT - DomesticMOT. Mittente del comunicato : BORSA ITALIANA. Societa' oggetto dell'avviso

AVVISO n.18306. 03 Novembre 2015 MOT - DomesticMOT. Mittente del comunicato : BORSA ITALIANA. Societa' oggetto dell'avviso AVVISO n.18306 03 Novembre 2015 MOT - DomesticMOT Mittente del comunicato : BORSA ITALIANA Societa' oggetto dell'avviso : IVS GROUP Oggetto : CHIUSURA ANTICIPATA PERIODO DI DISTRIBUZIONE DEL PRESTITO "IVS

Dettagli

ISO 9001:2015. Ing. Massimo Tuccoli. Genova, 27 Febbraio 2015

ISO 9001:2015. Ing. Massimo Tuccoli. Genova, 27 Febbraio 2015 ISO 9001:2015. Cosa cambia? Innovazioni e modifiche Ing. Massimo Tuccoli Genova, 27 Febbraio 2015 1 Il percorso di aggiornamento Le principali novità 2 1987 1994 2000 2008 2015 Dalla prima edizione all

Dettagli

Bilancio 2012 Financial Statements 2012

Bilancio 2012 Financial Statements 2012 Bilancio Financial Statements IT La struttura di Medici con l Africa CUAMM è giuridicamente integrata all interno della Fondazione Opera San Francesco Saverio. Il bilancio, pur essendo unico, si compone

Dettagli

http://www.homeaway.it/info/guida-proprietari Copyright HomeAway INC

http://www.homeaway.it/info/guida-proprietari Copyright HomeAway INC Cambiare il testo in rosso con i vostri estremi Esempi di lettere in Inglese per la restituzione o trattenuta di acconti. Restituzione Acconto, nessun danno all immobile: Vostro Indirizzo: Data

Dettagli

PRESENTAZIONE AZIENDALE ATTIVITA E SERVIZI TECNOLOGIE PERSONALE OBIETTIVI ESPERIENZE

PRESENTAZIONE AZIENDALE ATTIVITA E SERVIZI TECNOLOGIE PERSONALE OBIETTIVI ESPERIENZE PRESENTAZIONE AZIENDALE ABOUT US ATTIVITA E SERVIZI ACTIVITY AND SERVICES TECNOLOGIE TECHNOLOGIES PERSONALE TEAM OBIETTIVI OBJECTIVI ESPERIENZE PRESENTAZIONE AZIENDALE B&G s.r.l. è una società di progettazione

Dettagli

Il Workshops di Wine Pleasures. Alcuni pratici suggerimenti su come trarre il meglio dal Workshop di Wine Pleasures: prima, durante e dopo...

Il Workshops di Wine Pleasures. Alcuni pratici suggerimenti su come trarre il meglio dal Workshop di Wine Pleasures: prima, durante e dopo... Il Workshops di Wine Pleasures Alcuni pratici suggerimenti su come trarre il meglio dal Workshop di Wine Pleasures: prima, durante e dopo... Il Workshop di Wine Pleasures: che cos'è? Gli Workshop di Wine

Dettagli

RUSSIA CANNELLA CAMPANIA. Regione Campania Casartigiani Napoli FESR PROGETTO PONTE TRA L ECCELLENZA CAMPANA E LE POTENZIALITÀ RUSSE

RUSSIA CANNELLA CAMPANIA. Regione Campania Casartigiani Napoli FESR PROGETTO PONTE TRA L ECCELLENZA CAMPANA E LE POTENZIALITÀ RUSSE CANNELLA in CAMPANIA RUSSIA PROGETTO PONTE TRA L ECCELLENZA CAMPANA E LE POTENZIALITÀ RUSSE POR CAMPANIA 2000/2006 FONDO FESR MISURA 6.5 - AZIONE A1 Regione Campania Casartigiani Napoli FESR www.campaniainrussia.eu

Dettagli

Nuovi servizi di web marketing. Febbraio 2012

Nuovi servizi di web marketing. Febbraio 2012 Nuovi servizi di web marketing Febbraio 2012 B-SLIM Un servizio di visibilità gratuito all interno del nostro network di portali. Con il pacchetto SLIM, potrai inserire le informazioni principali legate

Dettagli

SPACE TECHNOLOGY. Per la creazione d impresa. for business creation. and environmental monitoring. ICT and microelectronics. e monitoraggio ambientale

SPACE TECHNOLOGY. Per la creazione d impresa. for business creation. and environmental monitoring. ICT and microelectronics. e monitoraggio ambientale Green economy e monitoraggio ambientale Green economy and environmental monitoring Navigazione LBS Navigation LBS ICT e microelettronica ICT and microelectronics Per la creazione d impresa SPACE TECHNOLOGY

Dettagli

MEET THE ITALIAN EXCELLENCE.

MEET THE ITALIAN EXCELLENCE. MEET THE ITALIAN EXCELLENCE. CHI SIAMO Mizar è una società dinamica, preparata a distinguersi come il partner ideale per il vostro business. L esperienza trentennale dei fondatori e il profilo internazionale

Dettagli

SALONE PROFESSIONALE DELL AGROALIMENTARE E DELL ENOGASTRONOMIA DI QUALITÀ

SALONE PROFESSIONALE DELL AGROALIMENTARE E DELL ENOGASTRONOMIA DI QUALITÀ NAPOLI 3/5 Dicembre 2015 Mostra d Oltremare SALONE PROFESSIONALE DELL AGROALIMENTARE E DELL ENOGASTRONOMIA DI QUALITÀ media partner partner istituzionali L EXPO CONTINUA A NAPOLI: DAL 3 AL 5 DICEMBRE ALLA

Dettagli

innovazione di casa nelle imprese

innovazione di casa nelle imprese innovazione di casa nelle imprese REPORT ON SMAU MILANO 2012 GENERAL RESULTS REGISTRATIONS COMMUNICATION AND PR RESULTS FOR EXPOCOMM: LEAD GENERATION PICTURES 2 3 5 7 8 GENERAL RESULTS Visitors to Smau

Dettagli

39^ Mostra Convegno Expocomfort 18-21 Marzo/March 2014

39^ Mostra Convegno Expocomfort 18-21 Marzo/March 2014 report organizzato da / organised by MCE 2014 Global comfort technology 39^ Mostra Convegno Expocomfort 18-21 Marzo/March 2014 caldo. heating freddo. cooling Acqua. water energia. energy www.mcexpocomfort.it

Dettagli

Bologna 12-16 novembre/november. www.eima.it EIMA INTERNATIONAL

Bologna 12-16 novembre/november. www.eima.it EIMA INTERNATIONAL EIMA INTERNATIONAL 2014 ESPOSIZIONE INTERNAZIONALE DI MACCHINE PER L AGRICOLTURA E IL GIARDINAGGIO INTERNATIONAL AGRICULTURAL AND GARDENING MACHINERY EXHIBITION www.eima.it Bologna 12-16 novembre/november

Dettagli